Issuu on Google+

STUDIARE BENE PER IMPARARE MEGLIO (E CON MINOR SFORZO)

TITOLO PRINCIPALE TITOLO

Quella che vedi qui a sinistra è l’imitazione schematica del capitolo di un libro scolastico. Quando devi “studiare” questo testo, dai alla parola “studiare” il preciso significato di compiere in ordine le seguenti operazioni:

Bla blabla bla bla blablabla bla blabla bla bla 1. Fai una rapida pre-lettura. blablabla bla bla blablabla bla blabla bla bla Questo significa leggere solo le parti che sono evidenziate blablabla bla blabla. in azzurro (i titoli) in modo da capire in quali sezioni è Bla blabla bla blabla bla blablabla bla bla blablabsuddiviso il testo, aiutandosi, se occorre, con le parti la bla blabla bla bla blablabla bla blabla. evidenziate in giallo, ossia gli inizi di ciascun capoverso. Serviti anche della forma grafica in cui è disposto il testo Titoletto (caratteri grandi o piccoli, colori, elenchi, schemi, fotografie...). In pre-lettura devi ignorare il contenuto dei Bla blabla bla bla bla blablabla bla blabla bla bla BOX, ma leggerne solo il titolo. Gli elenchi (individuabili blablabla bla blabla dai punti alla sinistra) possono contenere delle sintesi già bla bla blablabla bla BOX pronte: leggili rapidamente, per verificare se trattano blabla bla bla blablabdell’argomento principale o no, nel qual caso in questa fase la bla blabla bla bla Approfondisce un di pre-lettura puoi ignorarli. blablabla bla blabla aspetto particolare di un argomento, o defini- 2. Formula domande alle quali pensi di trovare risposta Titoletto ad una più attenta lettura e scrivile su un foglio a sce meglio alcune paroparte. le; è di solito un “accesBla blabla bla bla bla del testo blablabla bla blabla sorio” Inizia con domande semplici e dirette, ad esempio se il principale. bla bla blablabla bla titolo fosse “La guerra Atene-Sparta” potresti chiederti: blabla bla bla blablabla bla blabla bla bla blablabla bla blabla bla bla blablabla bla blabla Titoletto

Perché è scoppiata? Quanto è durata? Chi ha vinto? Che conseguenze ha avuto?

3. Leggi attentamente tutto il testo.

Questa è la fase con cui di solito molti iniziano lo studio, Bla blabla bla bla bla blablabla bla blabla bla bla mentre deve essere preceduta dalla pre-lettura e dalle blablabla bla bla blabla bla. domande. Le prime due fasi sono molti importanti perché / Attento: questo è un elenco. preparano la memoria a ricordare meglio. / Scorrilo rapidamente in pre-lettura per vedere 4. Rifletti su ciò che hai letto. ... / se contiene elementi utili per la sintesi. Domandati se ciò che hai letto ti è del tutto nuovo, o se ha qualche relazione con cose che già conosci, o con aspetti della vita quotidiana, o con azioni che hai compiuto. Prova TITOLO a formulare esempi diversi da quelli eventualmente indicati dal testo. Bla blabla bla blabla bla bla blablabla bla blabla bla bla blablabla bla bla blablabla bla blabla bla 5. Cerca di ricordare, senza tenere sotto il libro, i contenuti principali di ciò che hai letto, poi riprendi le bla blablabla bla blabla domande che hai scritto prima e cerca di rispondere ad esse (sempre senza tenere sotto il libro). Titoletto 6. Alla fine ripensa il capitolo nel suo insieme elencandoBla blabla bla bla bla blablabla bla blabla bla bla blablabla bla blabla bla bla blablabla. Bla blabla bla bla blabla bla bla blablabla bla blabla bla bla blablabla bla blabla

ne i concetti principali. Per realizzare questa fase puoi servirti del sistema che ti è più congeniale (schemi grafici, piccoli riassunti, o combinazioni di grafici e testo).


Dunque, “PQ4R” sta per: 1. P di Preview, ossia Pre-visione. Scorri il testo e osservane la struttura, i paragrafi, gli eventuali “grassetti”, i grafici, le immagini ecc. 2. Q di Questions, ossia Domande. Chiediti che cosa stai per leggere, perché può esserci quel titolo, quell’immagine, che cosa può essere accaduto, quando, dove e perché. Insomma, impara a fare delle ipotesi. 3. R (1) di Read, ossia Leggere. Leggi il testo e verifica le tue ipotesi. Puoi anche sottolinearlo. Ricordati di controllare i termini che non conosci. 4. R (2) di Reflect, ossia Riflettere. Prova a mettere in relazione quello che hai appena letto con altre informazioni che possiedi già. 5. R (3) di Recite, ossia Ripetere. Ripeti, senza rileggere. 6. R (4) di Review, ossia Rivedere. Rivedi il capitolo e soffermati sui concetti che ti sembrano più importanti. Puoi anche evidenziarli con colori più vivaci.


PQ4R