Issuu on Google+

Ottobre-Novembre 2013

Ottobre-Novembre 2013 Venerdì 1 novembre

Bologna Liberty

Giornata Nazionale di Trekking Urbano

Giovedì 31 ottobre

Bibliotrek: alla scoperta dei tesori culturali di Bologna A cura della Consulta Escursionismo Bologna – Trekking Italia Bologna

Le biblioteche, in particolare quelle storiche, non solo si configurano fra le massime espressioni della vita culturale cittadina, ma sono anche luoghi di grande bellezza. Ne visiteremo in successione alcune fra le più belle ed importanti iniziando dall’Archiginnasio e concludendo alla Biblioteca Universitaria di via Zamboni. Tratti del cammino che faremo verranno evidenziati come facenti parte di quella rete di percorsi pedonali previsti sia dal Piano del Comune di Bologna “Di nuovo in centro” che da un progetto della “Consulta Escursionismo” per il Piano Strategico Metropolitano. Ritrovo ore 8.15 Piazza Galvani ai piedi della statua. Temina ore 13.15 in via Zamboni Ore di cammino 3 – facile – km 5 – gratuito

Accompagnano Giuseppe e Maurizio

Venerdì 1 novembre

I parchi fluviali fra Bologna e Casalecchio A cura della Consulta Escursionismo Bologna – Associazione Percorsi di Pace di Casalecchio di Reno

Dall’Arco del Meloncello, lungo l’imponente “porticato”, raggiungeremo la Basilica di San Luca e da qui, seguendo l’antico sentiero devozionale dei Bregoli, Casalecchio di Reno. Dal Parco della Chiusa una breve deviazione ci porterà al “Prà Znein” (Prato piccolo), sorprendente per la sua singolare bellezza e per il punto d’osservazione privilegiato sulla Chiusa, l’opera idraulica più antica del mondo ancora in funzione. Lungo il fiume Reno echi del passato e prospettive future: alla “Casa dei Ghiacci” in inverno i bolognesi intercettavano il ghiaccio che minacciava di ostruire i canali cittadini; nei pressi della Casa per la Pace, la nuovissima centrale idroelettrica, che un tempo muoveva le pale del mulino di una grande filanda per la lavorazione della canapa. Attraverso i parchi recentemente realizzati nel Quartiere Barca arriveremo a Borgo Panigale. Ritrovo ore 8.30 Arco del Meloncello – via Saragozza, 235 Ore di cammino 5 (soste incluse) – facile – km 10 – gratuito

Accompagna Alessandro C.

A cura della Consulta Escursionismo Bologna – Club Alpino Italiano di Bologna

Oggi il liberty a Bologna conserva dei punti e delle strade di grande interesse, sebbene non caratterizzi un intero quartiere. Sul finire dell’Ottocento la zona fuori Porta Saragozza vide il proliferare di villette unifamiliari con torrette ed altane, decorazioni floreali e ricche lavorazioni di cancelli e balconi con ambizioni da cité-jardin, come prevedeva il Piano di ampliamento del 1889. Le condizioni sociali permisero a un ristretto numero di cittadini di investire sulla bellezza del liberty, ponendo in secondo piano la speculazione economica; così le richieste indussero molti architetti bolognesi a edificare in quello stile ville e strutture pubbliche in varie parti della città. Ma questi edifici ebbero vita breve: la cultura del bello fu spazzata via dalla Prima e Seconda Guerra Mondiale. Ritrovo ore 9 Piazza Volta davanti all’edicola Ore di cammino 4,30 – facile – km 10 – gratuito

Accompagna Alessandro G. Venerdì 1 novembre

Bologna dai belvederi A cura della Consulta Escursionismo Bologna – Trekking Italia Bologna

Recenti interventi di recupero ci hanno restituito magnifici affacci, dai quali è possibile abbracciare la città con un solo sguardo, seguirne il profilo animato da torri medievali e campanili, lasciar respirare l’occhio nelle piazze e affaticarlo nell’intricato labirinto delle viuzze del centro. Da Porta San Mamolo, lungo via dell’Osservanza, raggiungeremo Villa Baruzziana e attraverso il parco, il piazzale di San Michele in Bosco. Nell’ex Convento degli Olivetani, annesso alla chiesa, potremo ammirare la Torre Asinelli attraverso un insolito cannocchiale: un imponente corridoio (la “manica lunga”) culmina in un finestrone progettato appositamente per creare un’impressionante illusione ottica.

Ritrovo ore 9,30 Porta San Mamolo – sagrato della chiesa SS. Annunziata Ore di cammino 2,30 – facile – km 3 – gratuito

Accompagna Martino Sabato 2 novembre

Dal Paradiso all’Inferno e ritorno (con sosta in Purgatorio) A cura della Consulta Escursionismo Bologna – Trekking Italia Bologna

Nella seconda metà dell’800 si iniziò a intitolare le vie a personaggi e luoghi celebri; prima di allora i nomi delle strade erano di origine popolare, legati a caratteristiche della contrada, ai mestieri che vi si esercitavano, con effetti spesso bizzarri, divertenti o allusivi. Partendo da Piazza S. Francesco, andiamo alla scoperta di una città lontana anni luce da noi, dove si coltivava la vite o guazzavano le oche, dove si esercitavano attività impensabili, coi loro rumori e... odori tipici. Per farlo, lungo il cammino, leggeremo una quantità di segni che passano spesso inosservati: lapidi astruse, passaggi dimenticati, antiche scritte sui muri e manufatti vari. Un viaggio nel tempo oltre che nello spazio urbano. Ritrovo ore 8,30 Piazza San Francesco davanti all’ingresso della chiesa Ore di cammino 4 – facile – km 8 – gratuito

Accompagna Roberto modalità di prenotazione Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti. Apertura prenotazioni: lunedì 14 ottobre Prenotazioni - online www.bolognawelcome.com/ trekkingurbano - telefonicamente da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle ore 14, tel. 051 2194040 / 051 2193453 Non saranno accettate prenotazioni raccolte autonomamente dagli organizzatori degli itinerari.


Trekking Urbano