Issuu on Google+

ROMANSE D’ISONZO - GORIZIA Incarico Dragaggio da escavatore per produzione in loco di materiale inerte per edilizia.

Cliente • Cidonio S.p.a. Localizzazione

Elementi progettuali Software • 1 x Draga Guide • 1 x Draga Design Strumenti • 1 x Computer JLT Rugger Sistema GPS • 1 x Power Box GPS 20Hz • 1 x Antenna MNA 1202 • 1 x GPS 1230 Base di Riferimento Scopo • Garantire il perfetto posizionamento della benna assicurando il prelievo di volumetrie di materiale rispetto alle quote di progetto.

Benefici • Posizionamento perfetto e ripetibile sull’area di dragaggio. • Completa indipendenza da personale specializzato per il controllo dell’eseguito sott’acqua. • Riduzione dei tempi di posizionamento dell’escavatore durante gli spostamenti nelle aree contigue. • Aggiornamento batimetrico in real-time. • Memorizzazione del lavoro effettuato ed esportazione di report sull’eseguito e sul mancante con i valori di produttività. • Riduzione di personale nel cantiere.

Cidonio S.p.a. svolge attività di dragaggio in zona Romanse d’Isonzo in provincia di Gorizia con lo scopo di recuperare materia inerte di fondale con successiva lavorazione in loco. Le richieste del cliente hanno messo in luce la difficoltà dell’operatore nel controllare l’effettiva asportazione di materiale secondo planimetria progettuale rischiando di oltrepassare la quota minima consentita. La sfida di Leica Geosystem è stata quella di creare un software specifico per questo tipo di lavorazione che potesse integrarsi con la planimetria progettuale e batimetrica. Il sistema, oltre a garantire una precisione di inferiore a 6 cm, consente all’operatore di visualizzare graficamente sullo schermo in cabina la posizione della BENNA rispetto alle quote progettuali, è possibile inoltre poter controllare il movimento della benna rispetto al piano inclinato del piede di scarpata Il software guida l’operatore, con una grafica semplice ed immediata, nella posizione di dragaggio ideale rappresentata da una quota numerica ed un colore VERDE (quando è in quota) e ROSSO (quando è fuori quota). Durante la fase di Dragaggio, inserita la quota di riferimento batimetrica di progetto per effettuare l’operazione di asporto di materiale inerte, l’operatore può osservare graficamente le aree in cui deve ancora intervenire (aree gialle), quelle già completate alla quota di progetto (aree verdi). Contemporaneamente è possibile visualizzare la posizione della benna in relazione alla sezione di progetto. È possibile quindi effettuare una verifica video in tempo reale dello stato del fondale dopo la fase di dragaggio cambiando la schermata del display. Inoltre è possibile vedere i volumi di materiale asportato e le quote ancora da prelevare.


Dragline Liebherr