Issuu on Google+

Mod. 017

PROGRAMMA EVENTO FORMATIVO

Emissione Revisione Data emissione Pagina

: 02 : 00 : 03/01/11 : 1 di 6

OSDI OPERATORI SANITARI DIABETOLOGICI ITALIANI

SCUOLA DI FORMAZIONE PERMANENTE O.S.D.I. CORSO formativo per infermieri Titolo

“Dal

dato Glicemico all’azione: come ottimizzare l’autogestione nella cura del diabete” SAVOIA HOTEL COUNTRY HOUSE Bologna 2-3 Marzo 2012 Con il contributo non condizionante di Roche

Codice progetto 0025-N-04


Mod. 017

PROGRAMMA EVENTO FORMATIVO

Emissione Revisione Data emissione Pagina

: 02 : 00 : 03/01/11 : 2 di 6

Rationale Nella gestione quotidiana del Diabete mellito tipo 1 e tipo 2 in terapia multiniettiva, è sempre più importante la necessità che il paziente sia in grado di trasformare un numero derivante dalla rilevazione della glicemia capillare in un dato, una informazione, da elaborare e analizzare dalla quale fare scaturire delle azioni. Le azioni sono in stretta connessione con il valore assoluto della glicemia ma in correlazione con gli obiettivi glicemici individuali di ogni singolo paziente. Questo significa che tutte le volte che la glicemia è al di sotto del valore identificato come obiettivo per quel singolo paziente in quel particolare momento della giornata, egli deve essere in grado di intervenire in modo adeguato con l’assunzione di zuccheri in modo da riportare la glicemia all’interno dei range prestabiliti, non oltre e non meno. Lo stesso discorso vale anche per valori glicemici al di sopra dei range prestabiliti per quel paziente in quel particolare momento della giornata; in questo caso il paziente, partendo dal dato glicemico rilevato deve essere in grado di compiere delle scelte razionali per riportare la glicemia all’interno dei valori prestabiliti. Per fare tutto ciò il paziente può agire in modo empirico o essere supportato dalle opportune conoscenze e dalla tecnologia più adeguata per una maggiore possibilità di ottenere i risultati sperati. Questo corso si prefigge di formare gli operatori sanitari su quanto abbiamo oggi a disposizione per far si che il nostro paziente possa più facilmente raggiungere e mantenersi all’interno dei suoi obiettivi terapeutici, tenendo conto del fatto che ogni paziente ha una sua storia, sia clinica che emozionale, che condiziona il nostro modo di intervenire. Questo è possibile attraverso la conoscenza degli obiettivi glicemici, degli schemi migliori di terapia insulinica oggi disponibili, degli strumenti di somministrazione della terapia insulinica (dalle penne ai microinfusori), dei software per calcolare i boli di insulina, dei glucometri, dei software di analisi e gestione dei dati glicemici. Altro elemento importante per ottenere questi obiettivi è l’educazione all’utilizzo dell’autocontrollo strutturato inteso come parte integrante del progetto di cura che si costruisce con il paziente. Parliamo di un controllo della glicemia non casuale ma di un comportamento razionale che, in quanto tale, parte da una base di conoscenze. L’autocontrollo strutturato costituisce un modello di analisi che mira ad ottimizzare i nostri interventi e a migliorare l’autonomia del paziente.

Destinatari : Infermieri, infermieri pediatrici che operano nelle strutture diabetologiche e nelle medicine.

Codice progetto 0025-N-04


Mod. 017

PROGRAMMA EVENTO FORMATIVO

Emissione Revisione Data emissione Pagina

: 02 : 00 : 03/01/11 : 3 di 6

N° Partecipanti: 40

Modalità d’iscrizione: tramite apposita scheda di iscrizione allegata al presente programma

Obiettivo Generale

Far nascere e sviluppare la consapevolezza che la glicemia non è un numero ma è un’informazione sulla quale fare una attenta analisi alla luce degli obiettivi da perseguire e alla luce delle tecnologie a nostra disposizione che ci permettono di passare dall’informazione all’azione

Obiettivi specifici Sapere

GLI INFERMIERI DOVRANNO SAPERE a- Il concetto di variabilità e di monitoraggio “razionale” della glicemia b- Conoscere gli obiettivi individualizzati per la singola persona con diabete c- Conoscere le caratteristiche e schemi terapeutici di insuline /analoghi e gli ipoglicemizzazanti orali potenzialmente associati alla terapia insulinica nel DMT2 d- Conoscere i fattori che possono influenzare la glicemia: alimentazione, esercizio fisico e- Conoscere la sintomatologia e le conseguenze dell’ipoglicemia e dell’iperglicemia

f- Cosa è il monitoraggio strutturato, tecnologie-software a disposizione per lo scarico dati

Saper fare GLI INFERMIERI DOVRANNO SAPER FARE a- Istruire la persona con diabete al monitoraggio glicemico razionale b- Interpretare un profilo glicemico “tradizionale” c- Scaricare i dati glicemici e interpretare un profilo glicemico mediante software d- Intervenire consigliare una persona con diabete in caso di ipoglicemia

Saper essere GLI INFERMIERI DOVRANNO SAPER ESSERE a- Disponibili all’empatia con la persona con diabete b- Consapevoli che il diabete non è “glicemia-numero” ma anche malattia complessiva del metabolismo che ha un impatto sulla persona nel suo insieme Codice progetto 0025-N-04


Mod. 017

PROGRAMMA EVENTO FORMATIVO

Emissione Revisione Data emissione Pagina

: 02 : 00 : 03/01/11 : 4 di 6

c- Consapevoli dello stile di vita e della gestione della malattia, che significa anche un uso “razionale” e non “emotivo” o “magico” dell’automonitoraggio

Articolazione del Corso Durata 2 giorni (dal 2 al 3 Marzo 2012). Sono previste n. 4 unità didattiche. Modalità di svolgimento dei lavori: I lavori si svolgeranno con l’alternanza di lezioni teoriche e prove pratiche con lavori per gruppi

Valutazione: Questionario d’ingresso e d’uscita Questionario valutazione dell’evento formativo

ECM è stata avanzata richiesta per crediti ECM.

Gruppo di progetto

 Responsabile di progetto : Elisa Bellini  Responsabile scientifico/tecnico: Luigi Sciangula  Equipe di progetto: Gioacchino Allotta, Luigi Laviola, Lucia Melita, Giuseppe Frigau

Conduttori e relatori

Relatori:  Luigi Laviola  Elisa Bellini  Gabriele Forlani Tutors:  Simonetta Fantini  Anna Penza  Roberta Chiandetti

PROGRAMMA Codice progetto 0025-N-04


Mod. 017

PROGRAMMA EVENTO FORMATIVO

Emissione Revisione Data emissione Pagina

: 02 : 00 : 03/01/11 : 5 di 6

13 gennaio 2012 Ora inizio-fine Ore 10.30-11:00 Ore 11.00–11.30

Ore 11.30–12.30

Attività Registrazione partecipanti Saluti Presentazione del corso Raccolta aspettative Presentazione dei partecipanti 1° Lavoro di gruppo La variabilità glicemica

Ore 12.30-12.45 Ore 12.45–13.00

Contratto d’aula Presentazione in plenaria Feedback con gli esperti

Ore 13.00-13.30

1° Relazione L’importanza della glicemia nella gestione del diabete

Ore 13.30–14.30 Ore 14.30-14.40

PRANZO Domande aperte agli esperti

Ore 14.40-15.40

2° lavoro di gruppo La terapia ipoglicemizzante 2°relazione la terapia ipoglicemizzante

Ore 15.40-16:25

Ore 16:25-16:45 Ore 16.45-17:00 Ore 17:00-18:00 Ore 18:00-18:30 Ore 18:30-19:00 Ore20.30

Presentazione in plenaria Feedback con gli esperti Break 3°lavoro di gruppo Aiutiamo Giovanni………… Presentazione in plenaria Feedback con gli esperti Chiusura della giornata Firme registro presenze Cena

Codice progetto 0025-N-04

Modalità

Attori

Tempi 30min 30min

Lezione frontale

Saluto autorità regionali E. Bellini

Metodo dei casi

Tutor formatori

60min

Sessione interattiva

Tutti

15min 15min

Lezione frontale

Dott Gabriele Forlani

Sessione interattiva Sessione interattiva Lezione frontale

Tutti

30min 10min

Tutor formatori

60min

Dott Luigi Laviola

45min

Sessione interattiva

Tutti

20min

Tutor formatori

45min 60min

Tutti

30min

Metodo dei casi Sessione interattiva

Tutti


Mod. 017

PROGRAMMA EVENTO FORMATIVO

Emissione Revisione Data emissione Pagina

: 02 : 00 : 03/01/11 : 6 di 6

14 gennaio 2012 Ora inizio-fine Ore 08:40-08:50 Ore 08:50-09:00

Attività Firma registro presenze Sintesi giornata precedente

Ore 09:00-09:15

Domande aperte agli esperti

Ore 09:15–10:00

3° relazione Il controllo della glicemia…

Ore 10:00-10:30

4°relazione Dai numeri all’azione Break 4° lavoro di gruppo Il diario dell’autocontrollo Presentazione in plenaria Feedback con gli esperti Chiusura del corso Questionario d’uscita Custumer ECM Questionario di valutazione del corso Firma registro presenze Consegna attestato di partecipazione

Ore 10.30–11.00 Ore 11:00-12.00

Ore 12:00-12:30 Ore 12:30-13:00

Codice progetto 0025-N-04

Modalità

Attori Tutti E. Bellini

Tempi 10 10

Tutti

15

E. Bellini

45min

Lezione frontale

Dott Luigi Laviola

30min

Sessione interattiva

Tutor formatori

Sessione interativa

Tutti

Sessione interattiva Sessione interattiva Lezione frontale

Tutti

30min


/mod017_PROGRAMMA_EVENTO_FORMATIVO_RocheBologna_3342