Issuu on Google+

D

GENNAIO 2011

imensione tetto

L’ingegneria delle coperture è il nostro mestiere.

)

INNOVATIVO All’interno:

- Cemento-amianto: maggiori premi per il recupero con il Conto Energia - Coverpiù, pannello ventilato a protezione multistrato - Impianti fotovoltaici in silicio amorfo flessibile - Impianti fotovoltaici in cristallino - Sistemi di aggancio


Enercover: copertura fotovoltaica, soluzione innovativa.

Easyfix: il sistema di fissaggio per moduli rigidi

Il sistema di copertura fotovoltaico Enercover Base è costituito da laminati fotovoltaici UNISOLAR ® applicati su una lamiera grecata che è al contempo copertura e pannello fotovoltaico. Enercover risponde ai requisiti stabiliti per il riconoscimento di applicazione innovativa finalizzata all’integrazione architettonica del fotovoltaico (Guida GSE 03/12/2010).

)

Ciò comporta l’applicazione della tariffa specifica più alta di quella prevista per le applicazioni su edificio di tipo tradizionale. Inoltre la tariffa innovativa resterà invariata per tutto il 2011.

LE TARIFFE PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

ANNO 2011

Intervallo di potenza

Impianti entrati in esercizio in data successiva al 31 Dicembre 2010 ed entro il 30 Aprile 2011

Impianti entrati in esercizio in data successiva al 30 Aprile 2011 ed entro il 31 Agosto 2011

Impianti entrati in esercizio in data successiva al 31 Agosto 2011 ed entro il 31 dicembre 2011

Impianti fotovoltaici realizzati sugli edifici

Altri impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici realizzati sugli edifici

Altri impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici realizzati sugli edifici

Altri impianti fotovoltaici

(kW)

(€//kWh)

(€//kWh)

(€//kWh)

(€//kWh)

(€//kWh)

(€//kWh)

1≤P≤3

0,402

0,362

0,391

0,347

0,380

0,333

3<P≤20

0,377

0,339

0,360

0,322

0,342

0,304

20<P≤200

0,358

0,321

0,341

0,309

0,323

0,285

200<P≤1000

0,355

0,314

0,335

0,303

0,314

0,266

1000<P≤5000

0,351

0,313

0,327

0,289

0,302

0,264

0,333

0,297

0,311

0,275

0,287

0,251

P>5000

TARIFFE PER GLI IMPIANTI INTEGRATI CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE ANNO 2011 Intervallo di potenza (kW)

Tariffa corrispondente (€//kWh)

1≤P≤20

0,44

20<P≤200

0,40

200<P≤5000

0,37

Grazie alle sue celle in film sottile a tripla giunzione Enercover assicura una superiore produzione di energia elettrica nelle reali condizioni di esercizio rispetto a moduli di tipo tradizionale. Garantisce inoltre le prestazioni tipiche di una copertura: leggerezza, impermeabilità grazie all’assenza di fori, versatilità e flessibilità di forme per adattarsi ad ogni tipo di copertura, grande affidabilità nel tempo con minimi livelli di manutenzione. Enercover può essere realizzato con diversi metalli ad alta resistenza anticorrosiva, dato che essa svolge il delicato ruolo di supporto del generatore fotovoltaico.

2

L’importanza dell’elemento di fissaggio Staffe di ancoraggio

Profili di supporto dei pannelli

1

Pannelli fotovoltaici in cristallino

2

Elementi di fissaggio dei pannelli

3

4

Il sistema di supporto e ancoraggio dei moduli rigidi fotovoltaici su una copertura è una componente molto importante. Esso infatti deve assicurare una adeguata resistenza meccanica ai carichi ascendenti determinati dalla presa del vento. Inoltre non deve mettere a rischio l’impermeabilità della copertura con forature o intralci allo smaltimento delle acque. Per questo Ondulit, mettendo a frutto l’esperienza maturata in oltre 50 anni, ha realizzato easyFix un sistema di supporto e aggancio dei moduli rigidi fotovoltaici su copertura metallica di grande affidabilità

1. La copertura Ondulit Coverib viene fissata con la normale viteria applicata su speciali staffe.

2. Queste al contempo ancorano la copertura e costituiscono alloggio di speciali profilati di supporto dei moduli fotovoltaci.

3. Sia i profilati che i moduli vengono applicati con fissaggi scorrevoli, senza alcune penetrazione della copertura.

4. L'intercapedine ventilata è molto ampia e libera da ostacoli trasversali.

3


Easyfix:

)

il sistema di fissaggio per moduli rigidi

L’importanza dell’elemento di fissaggio Staffe di ancoraggio

Profili di supporto dei pannelli

1

Pannelli fotovoltaici in cristallino

2

Elementi di fissaggio dei pannelli

3

4

Il sistema di supporto e ancoraggio dei moduli rigidi fotovoltaici su una copertura è una componente molto importante. Esso infatti deve assicurare una adeguata resistenza meccanica ai carichi ascendenti determinati dalla presa del vento. Inoltre non deve mettere a rischio l’impermeabilità della copertura con forature o intralci allo smaltimento delle acque. Per questo Ondulit, mettendo a frutto l’esperienza maturata in oltre 50 anni, ha realizzato easyFix un sistema di supporto e aggancio dei moduli rigidi fotovoltaici su copertura metallica di grande affidabilità

1. La copertura Ondulit Coverib viene fissata con la normale viteria applicata su speciali staffe.

2. Queste al contempo ancorano la copertura e costituiscono alloggio di speciali profilati di supporto dei moduli fotovoltaci.

3. Sia i profilati che i moduli vengono applicati con fissaggi scorrevoli, senza alcune penetrazione della copertura.

4. L'intercapedine ventilata è molto ampia e libera da ostacoli trasversali. 3


Enercover con moduli paralleli alla linea di gronda

fotovoltaico su prefabbricati con travi a Y

enercover Top

La soluzione per solarizzare i cupolini

Leggero, senza fori, brevettato. Le costruzioni prefabbricate con travi a sezione ad Y presentano delle specificità che rendono complesse, poco affidabili e scarsamente convenienti soluzioni fotovoltaiche di tipo tradizionale. Sono infatti caratterizzate da sovraccarichi aggiuntivi ammissibili nulli o molto ridotti, limitata possibilità di solido ed impermeabile ancoraggio sulle travi, integrazione architettonica non riconosciuta con soluzioni di tipo tradizionale (solaio non piano). L'innovativo sistema di fissaggio tensoteso permette di solarizzare queste coperture con i moduli Enercover Top in maniera semplice e affidabile. Il sistema è brevettato e certificato ai carichi ascendenti e permette di esporre le celle di ogni singolo modulo con stesso azimut e tilt. L’applicazione di Enercover Top trasversalmente alla linea di massima pendenza del tetto facilita la solarizzazione di quelle falde che per caratteristiche geometriche e/o di ombreggiamento non sono idonee ad applicazioni tradizionali.

I vantaggi: • • • •

E

4

Considerando le caratteristiche dimensionali dei moduli PVL UNI-SOLAR®, è possibile in questi casi sfruttare al meglio la superficie disponibile massimizzando la potenza installabile.

Installazione senza pedonamento né forature Leggerezza Certificazione ai carichi ascendenti Uniformità di esposizione delle celle

N

E

R

C

O

V

Speciali staffe ancorano la copertura e costituiscono al contempo l’alloggiamento dei profili distanziali, necessari per evitare forature del tetto. Speciali fissaggi permettono il libero scorrimento dei componenti per effetto delle dilatazioni termiche.

E

R

I

S

P

O

W

E

R

E

D

B

Y

®

5


Enercover con moduli paralleli alla linea di gronda enercover Top

L’applicazione di Enercover Top trasversalmente alla linea di massima pendenza del tetto facilita la solarizzazione di quelle falde che per caratteristiche geometriche e/o di ombreggiamento non sono idonee ad applicazioni tradizionali. Considerando le caratteristiche dimensionali dei moduli PVL UNI-SOLAR®, è possibile in questi casi sfruttare al meglio la superficie disponibile massimizzando la potenza installabile. Speciali staffe ancorano la copertura e costituiscono al contempo l’alloggiamento dei profili distanziali, necessari per evitare forature del tetto. Speciali fissaggi permettono il libero scorrimento dei componenti per effetto delle dilatazioni termiche.

P O W E R E D

B Y

® 5


case history: l’impianto di Nola

case history: un impianto a doppia tecnologia.

Per la realizzazione dell’impianto da 25 MWp sulle coperture del CIS – Interporto di Nola, Enel Green Power ha scelto Ondulit ed Enercover per gli edifici con copertura metallica. La leggerezza e l’elevata producibilità dei moduli Uni-Solar unita alla versatilità ed affidabilità delle soluzioni di copertura Ondulit sono state vincenti per questo impegnativo progetto che costituirà uno dei più grandi impianti integrati al mondo.

Enercover per l’impianto fotovoltaico integrato più grande del mondo Amorfo e cristallino: un impianto a doppia tecnologia Con l’evoluzione della tecnologia fotovoltaica e la crescente esperienza applicativa, trovano spazio nuove e più performanti applicazioni. Nelle foto un impianto a tecnologia mista. Nelle falde meglio esposte sono stati installati moduli in silicio cristallino, per aumentare la potenza complessiva installata. Sulle falde con esposizione non ottimale sono stati utilizzati moduli Enercover Top, che grazie alla capacità di generare energia anche con luce diffusa permettono di sfruttare l’intera superficie del tetto. La copertura a falde sottostante è interamente realizzata in lastre Ondulit-Coverib applicate su struttura Ventilcover.

6

7


case history: un impianto a doppia tecnologia.

Amorfo e cristallino: un impianto a doppia tecnologia

Con l’evoluzione della tecnologia fotovoltaica e la crescente esperienza applicativa, trovano spazio nuove e più performanti applicazioni. Nelle foto un impianto a tecnologia mista. Nelle falde meglio esposte sono stati installati moduli in silicio cristallino, per aumentare la potenza complessiva installata. Sulle falde con esposizione non ottimale sono stati utilizzati moduli Enercover Top, che grazie alla capacità di generare energia anche con luce diffusa permettono di sfruttare l’intera superficie del tetto.

La copertura a falde sottostante è interamente realizzata in lastre Ondulit-Coverib applicate su struttura Ventilcover.

7


L’ingegneria delle coperture è il nostro mestiere

)

il centro servizi di zona è a vostra disposizione gratuitamente per:

Sopralluoghi

Assistenza sul piano normativo

durabilità ventennale certificata ITC-CNR Migliora l'efficienza dei moduli fotovoltaici

La barriera contro la corrosione

L’anima forte del sistema

Alluminio

Composto bituminoso

Acciaio

Definizione esecutiva di tutti i dettagli tecnici

Riflette il 90% delle radiazioni termiche solari evitando dannosi surriscaldamenti e contribuendo ad aumentare la producibilità dei pannelli fotovoltaici.

Il composto bituminoso forma una vera e propria barriere anticorrosiva, chimicamente inerte ed elettricamente isolante, che riveste l'acciaio anche nei bordi.

Assicura l’infrangibilità e la resistenza meccanica necessarie per sostenere i pannelli fotovoltaici.

Computo metrico estimativo della soluzione prescelta nel quale sono riportate tutte le voci che concorrono alla valutazione economica

)

Ondulit: l’eccellenza del multistrato Le condizioni di esercizio di una copertura metallica sotto il generatore fotovoltaico complanare sono più gravose del normale per effetto di accumulo di sostanze aggressive, minor dilavamento, condense persistenti. Innumerevoli installazioni in tutto il mondo ed in ogni condizione atmosferica e la certificazione ITC – CNR (n°645/07) testimoniano che la vita attesa delle coperture OndulitCoverib supera tranquillamente i venti anni. E questo senza alcuna particolare manutenzione.

Con qualunque tipo di modulo, la protezione multistrato offre quella affidabilità certificata che una copertura fotovoltaica richiede, per non mettere a rischio la redditività dell'investimento.

8

Individuazione della soluzione tecnica di copertura che risponda a tutte le esigenze e rispetti le complesse normative che regolano questo settore

Centri Servizi Centro Servizi con deposito

Contatti:

Centro Servizi

Roma Ondulit Italiana spa 06 58330880

Como Camesasca R. srl 0362 903402

Ancona G. Arcangeli 071 7922870

Milano Ondulit Italiana spa 02 46712306

Bergamo Sirio Covering srl 035 347621

Ascoli Piceno GI.ESSE. Commerciale 0736 889464

Torino Tecma2/A. Brucato 011 501945

Verona M. Pesente 045 7704657

Bologna A.R. Coper snc 051 780737

Udine A. Guerra 0432 855012

Napoli Vassallo snc 081 5841033

Padova U. Betto 347 7160716

Cagliari So.m.ed. srl 070 240231

Genova R. Da Ros 010 710158

Cosenza GEDIL di Gallo Fabio & C. snc 0984 404310

Firenze Le Coperture snc 055 4368994 Bari E. Perrini 080 5057399

Terni Zavka Impianti Industriali sas 0744 409700

info@ondulit.it www.ondulit.it www.enercover.it fax 06 5812977

800-236070

Pescara Edil-Pref snc 085 4211735 Campobasso F. D’Amico 0874 799855 Palermo V. Covais 091 2734251 Catania Gema Cta srl 095 533998

9


L’ingegneria delle coperture è il nostro mestiere

)

il centro servizi di zona è a vostra disposizione gratuitamente per:

Sopralluoghi

Assistenza sul piano normativo Individuazione della soluzione tecnica di copertura che risponda a tutte le esigenze e rispetti le complesse normative che regolano questo settore Definizione esecutiva di tutti i dettagli tecnici Computo metrico estimativo della soluzione prescelta nel quale sono riportate tutte le voci che concorrono alla valutazione economica

Centri Servizi Centro Servizi con deposito

Contatti:

Centro Servizi

Roma

Como

Ancona

Milano

Bergamo

Ascoli Piceno

Torino

Verona

Ondulit Italiana spa 06 58330880 Ondulit Italiana spa 02 46712306 Tecma2/A. Brucato 011 501945

Bologna

A.R. Coper snc 051 780737

Napoli

Vassallo snc 081 5841033

Camesasca R. srl 0362 903402 Sirio Covering srl 035 347621 M. Pesente 045 7704657

Udine

A. Guerra 0432 855012

Padova

U. Betto 347 7160716

Cagliari

Genova

Cosenza

Firenze

So.m.ed. srl 070 240231 GEDIL di Gallo Fabio & C. snc 0984 404310

R. Da Ros 010 710158 Le Coperture snc 055 4368994

Bari

E. Perrini 080 5057399

G. Arcangeli 071 7922870 GI.ESSE. Commerciale 0736 889464

Terni

Zavka Impianti Industriali sas 0744 409700

Pescara

Edil-Pref snc 085 4211735

info@ondulit.it www.ondulit.it www.enercover.it fax 06 5812977

800-236070

Campobasso F. D’Amico 0874 799855

Palermo

V. Covais

091 2734251

Catania

Gema Cta srl 095 533998

9


esperienza e innovazione

i vantaggi PIU’ resistente rispetto ai normali pannelli.

Nasce Coverpiù: Il pannello sandwich ventilato a protezione multistrato.

La protezione multistrato, propria delle lastre Coverib, garantisce elevata resistenza alla corrosione. I normali pannelli schiumati danno facilmente luogo alla formazione di muschio sulla sezione di testata del poliuretano. Ciò induce una presenza continua di umidità che determina molto spesso il degrado della lamiera inferiore del pannello. Inoltre l’aggetto in gronda del solo elemento di tenuta mette le testate del pannello in condizione di non essere esposto al dilavamento delle acque meteoriche, evitando così il deteriorarsi dell’elemento isolante e della lamiera inferiore. PIU’ insonorizzante rispetto ai normali pannelli. La protezione multistrato, propria delle lastre Coverib, garantisce perfetta insonorizzazione ed evita la rumorosità dovuta a pioggia battente caratteristica degli altri pannelli. PIÙ termostabile rispetto ai normali pannelli. Nei normali pannelli sandwich le dilatazioni termiche differenziali tra lamiera esterna e quella interna possono determinare nel tempo distacchi tra i paramenti metallici e la schiuma. PIÙ comfort rispetto ai normali pannelli. Nei normali pannelli schiumati, a causa dell’irraggiamento solare, la lamiera superiore si surriscalda non potendo disperdere calore per la presenza dell’isolante in aderenza. La microventilazione evita l’eccessivo surriscaldamento della copertura determinando per l’isolante e per la lastra superiore condizioni di esercizio più favorevoli ad una loro stabilità costante nel tempo.Riduce inoltre il carico termico all’estradosso dell’isolante, migliorando il comfort ambientale.

Vedi elemento di fissaggio a pagina 3

COME È FATTO

?

L’elemento di copertura: lastre isolanti in acciaio a protezione multistrato, marcate CE secondo UNI EN 14782, costituite da una lamiera di acciaio zincato (EN 10147) dello spessore di mm 0,40 protetta nella faccia superiore da un rivestimento costituito da un composto plastico bituminoso (dello spessore di circa mm 1,5) con funzione anticorrosiva ed insonorizzante e da una lamina in alluminio naturale (ovvero preverniciato), e nella faccia inferiore da un primer bituminoso e da una lamina di alluminio naturale. Per assicurare la stabilità nel tempo delle caratteristiche prestazionali, la protezione con funzione anticorrosiva e insonorizzante, spessore di circa mm 1,5, è posizionata sull’estradosso della lamiera; L’elemento isolante sagomato: in polistirene espanso sinterizzato a celle chiuse a lambda migliorato contenente grafite (reazione al fuoco Euroclasse E), EPS 100; La lamiera inferiore: in acciaio preverniciato micronervato di colore RAL 9002, spessore mm 0.40.

10

)

E’ frutto dell’esperienza Ondulit in tema di soluzioni di copertura isolate e ventilate, dell’affidabilità e delle elevate performance della protezione multistrato. Tutti i plus del sistema Ondulit si uniscono per dar vita ad un prodotto innovativo. Coverpiù è un pannello monolitico costituito, nella parte isolante, da polistirene espanso sinterizzato con grafite e non da poliuretano come i normali pannelli dei quali rappresenta l’innovativa evoluzione.

CoverPiu: può essere anche un tetto solarizzato,

)

CoverPiu: l’accento sulla qualità

con Easyfix

SISTEMA DI SUPPORTO E AGGANCIO

Per questo Ondulit, mettendo a frutto l’esperienza maturata in oltre 50 anni, ha realizzato EasyFix, sistema specifico per lastre Ondulit-Coverib e per il nuovo pannello Coverpiù.

Un sistema di grande affidabilità che riunisce i seguenti vantaggi: -

Non richiede forature aggiuntive perche sfrutta gli stessi fissaggi della copertura Non intralcia lo scorrimento delle acque Resistenza certificata ai carichi ascendenti perché ancorato alla struttura di supporto Ottima ventilazione dei moduli grazie all'ampia intercapedine libera da distanziatori trasversali. Non richiede interventi dell’installatore elettrico sui componenti della copertura: responsabilità garanzie sono separate e salvaguardate.

11


i vantaggi

PIU’ resistente rispetto ai normali pannelli. La protezione multistrato, propria delle lastre Coverib, garantisce elevata resistenza alla corrosione. I normali pannelli schiumati danno facilmente luogo alla formazione di muschio sulla sezione di testata del poliuretano. Ciò induce una presenza continua di umidità che determina molto spesso il degrado della lamiera inferiore del pannello. Inoltre l’aggetto in gronda del solo elemento di tenuta mette le testate del pannello in condizione di non essere esposto al dilavamento delle acque meteoriche, evitando così il deteriorarsi dell’elemento isolante e della lamiera inferiore. PIU’ insonorizzante rispetto ai normali pannelli. La protezione multistrato, propria delle lastre Coverib, garantisce perfetta insonorizzazione ed evita la rumorosità dovuta a pioggia battente caratteristica degli altri pannelli. PIÙ termostabile rispetto ai normali pannelli. Nei normali pannelli sandwich le dilatazioni termiche differenziali tra lamiera esterna e quella interna possono determinare nel tempo distacchi tra i paramenti metallici e la schiuma. PIÙ comfort rispetto ai normali pannelli. Nei normali pannelli schiumati, a causa dell’irraggiamento solare, la lamiera superiore si surriscalda non potendo disperdere calore per la presenza dell’isolante in aderenza. La microventilazione evita l’eccessivo surriscaldamento della copertura determinando per l’isolante e per la lastra superiore condizioni di esercizio più favorevoli ad una loro stabilità costante nel tempo.Riduce inoltre il carico termico all’estradosso dell’isolante, migliorando il comfort ambientale.

Vedi elemento di fissaggio a pagina 3

)

)

CoverPiu: può essere anche un tetto solarizzato, con

Easyfix

SISTEMA DI SUPPORTO E AGGANCIO

Per questo Ondulit, mettendo a frutto l’esperienza maturata in oltre 50 anni, ha realizzato EasyFix, sistema specifico per lastre Ondulit-Coverib e per il nuovo pannello Coverpiù.

Un sistema di grande affidabilità che riunisce i seguenti vantaggi: - Non richiede forature aggiuntive perche sfrutta gli stessi fissaggi della copertura - Non intralcia lo scorrimento delle acque - Resistenza certificata ai carichi ascendenti perché ancorato alla struttura di supporto - Ottima ventilazione dei moduli grazie all'ampia intercapedine libera da distanziatori trasversali. - Non richiede interventi dell’installatore elettrico sui componenti della copertura: responsabilità garanzie sono separate e salvaguardate. 11


Cemento-amianto: finanziare la rimozione dell’eternit con il Conto Energia Con il Terzo Conto Energia sono stati confermati gli incentivi al settore fotovoltaico, seppure con tariffe ridotte a seguito della generale riduzione dei prezzi dei moduli. Sono stati viceversa non solo confermati ma addirittura raddoppiati gli incentivi previsti per chi, nel realizzare un impianto fotovoltaico, sostituisca una copertura contenente amianto. La tariffa riconosciuta per venti anni sull’energia prodotta dall’impianto, a partire dal 2011 sarà non più incrementata del 5% ma del 10%. Un riconoscimento al virtuoso effetto combinato di incentivare la produzione di energia da fonte rinnovabile unito alla eliminazione di un materiale cancerogeno, pericoloso anche per la sua fragilità.

Raddoppiato il premio sugli incentivi FOTOVOLTAICO: UN PREMIO PER CHI RIMUOVE L’ETERNIT Una organizzazione specializzata può consigliarvi al meglio. Installare un impianto fotovoltaico su una vecchia copertura in cattivo stato di conservazione non è una operazione consigliabile. Se il vecchio tetto è costituito da lastre in cemento-amianto sorgono anche rischi sanitari e di sicurezza. Infatti, la scarsa resistenza meccanica di questo materiale e il potenziale rilascio di fibre, rendono l’operazione certamente poco sicura. Il Conto Energia coerentemente contribuisce ad incentivare la sostituzione di coperture contenenti amianto. Se infatti prima di installare un impianto fotovoltaico sul tetto si rimuove e si smaltisce correttamente la vecchia copertura in cemento-amianto, la tariffa incentivante che verrà corrisposta per i successivi 20 anni per l’energia prodotta dall’impianto verrà incrementata del 10%. Il Conto Energia 20111-2013 prevede infatti questo ulteriore premio per impianti realizzati su edifici in sostituzione di coperture in eternit o comunque in cemento-amianto.

12

l’importanza della competenza e della professionalità degli addetti all’installazione di impianti fotovoltaici

Lavorare sui tetti in maniera sicura

!

Lavorare sui tetti è una attività sempre pericolosa, come dimostrano purtroppo le cronache relative agli incidenti - anche mortali - legati a questo tipo di attività. Ma negli ultimi tempi la frequenza di questi incidenti è divenuta allarmante. Questo perché, con l’avvento degli impianti fotovoltaici installati su copertura, maestranze non esperte nel lavorare in quota si sono trovate ad operare sui tetti. Inoltre la pressione determinata dalle scadenze per la conclusione degli impianti, ha evidentemente determinato condizioni di lavoro ancora più difficili. Il rispetto delle norme di sicurezza deve essere un requisito non negoziabile per ogni cantiere. Ma è anche fondamentale rivolgersi ad aziende di comprovata esperienza e capacità in questo tipo di lavori, in grado di garantire al contempo rapidità di posa, qualità di risultati, adozione di tutte le precauzioni necessarie. Per questo Ondulit ha selezionato e collabora da tempo con le migliori aziende specializzate nell’installazione di coperture in grado di collaborare, con reciproco beneficio, con gli installatori elettrici. Un approccio professionale e multidisciplinare, che è la migliore garanzia di risultato

Ondulit: è garanzia di affidabilità.

13


l’importanza della competenza e della professionalità degli addetti all’installazione di impianti fotovoltaici

Lavorare sui tetti in maniera sicura

!

Lavorare sui tetti è una attività sempre pericolosa, come dimostrano purtroppo le cronache relative agli incidenti - anche mortali - legati a questo tipo di attività. Ma negli ultimi tempi la frequenza di questi incidenti è divenuta allarmante. Questo perché, con l’avvento degli impianti fotovoltaici installati su copertura, maestranze non esperte nel lavorare in quota si sono trovate ad operare sui tetti. Inoltre la pressione determinata dalle scadenze per la conclusione degli impianti, ha evidentemente determinato condizioni di lavoro ancora più difficili. Il rispetto delle norme di sicurezza deve essere un requisito non negoziabile per ogni cantiere. Ma è anche fondamentale rivolgersi ad aziende di comprovata esperienza e capacità in questo tipo di lavori, in grado di garantire al contempo rapidità di posa, qualità di risultati, adozione di tutte le precauzioni necessarie. Per questo Ondulit ha selezionato e collabora da tempo con le migliori aziende specializzate nell’installazione di coperture in grado di collaborare, con reciproco beneficio, con gli installatori elettrici. Un approccio professionale e multidisciplinare, che è la migliore garanzia di risultato

Ondulit: è garanzia di affidabilità. 13


Ondulit: da oltre 50 anni leader nel settore delle coperture.

Il sole passa dai nostri tetti. Da quasi 60 anni sviluppiamo soluzioni su misura per coperture ad elevate prestazioni, un grande patrimonio di esperienze e referenze, unico in Italia. La nostra rete commerciale è formata da tecnici di grande capacità e preparazione, presenti in tutta Italia per poter fornire una assistenza tempestiva e professionale. Il nostro Ufficio Tecnico sviluppa soluzioni personalizzate, fornendo proposte grafiche chiare e complete per una più facile valutazione del progetto. Grazie ad una esclusiva tecnologia di protezione multistrato dell’acciaio le nostre coperture garantiscono i massimi livelli di affidabilità e durabilità nel tempo. Abbiamo sviluppato e certificato soluzioni e sistemi di ancoraggio originali per installare sui nostri tetti ogni tipo di modulo, conferendo sicura affidabilità al sistema tetto-impianto fotovoltaico. Abbiamo selezionato e collaboriamo da tempo con le migliori aziende specializzate nell’installazione delle coperture e nella bonifica di eternit, per fornire in tutta Italia certezza di risultato anche nella fase di cantiere. Con Enercover possiamo offrire una gamma di coperture fotovoltaiche con tecnologia in silicio amorfo flessibile: leggere, affidabili, versatili, riconosciute dal GSE come innovative ai fini della integrazione architettonica. Per questi motivi chiunque sia interessato ad un impianto fotovoltaico su tetto - investitori, proprietari, sviluppatori, EPC contractors - trova in noi il partner ideale.

Per questo il sole passa dai nostri tetti.

14

15


Il sole passa dai nostri tetti.

Da quasi 60 anni sviluppiamo soluzioni su misura per coperture ad elevate prestazioni, un grande patrimonio di esperienze e referenze, unico in Italia.

La nostra rete commerciale è formata da tecnici di grande capacità e preparazione, presenti in tutta Italia per poter fornire una assistenza tempestiva e professionale. Il nostro Ufficio Tecnico sviluppa soluzioni personalizzate, fornendo proposte grafiche chiare e complete per una più facile valutazione del progetto. Grazie ad una esclusiva tecnologia di protezione multistrato dell’acciaio le nostre coperture garantiscono i massimi livelli di affidabilità e durabilità nel tempo. Abbiamo sviluppato e certificato soluzioni e sistemi di ancoraggio originali per installare sui nostri tetti ogni tipo di modulo, conferendo sicura affidabilità al sistema tetto-impianto fotovoltaico. Abbiamo selezionato e collaboriamo da tempo con le migliori aziende specializzate nell’installazione delle coperture e nella bonifica di eternit, per fornire in tutta Italia certezza di risultato anche nella fase di cantiere. Con Enercover possiamo offrire una gamma di coperture fotovoltaiche con tecnologia in silicio amorfo flessibile: leggere, affidabili, versatili, riconosciute dal GSE come innovative ai fini della integrazione architettonica. Per questi motivi chiunque sia interessato ad un impianto fotovoltaico su tetto - investitori, proprietari, sviluppatori, EPC contractors - trova in noi il partner ideale.

Per questo il sole passa dai nostri tetti. 15


Il sole passa dai nostri tetti

L’ingegneria delle coperture è il nostro mestiere. Da quasi 60 anni sviluppiamo soluzioni su misura per coperture dalle grandi prestazioni. Dal rilievo al layout, dalla bonifica dell’eternit alla posa in opera fino alla integrazione architettonica: ogni fase del progetto è da noi attentamente studiata e supervisionata. Per offrire le più ampie garanzie di risultato selezioniamo di volta in volta le migliori tecnologie e professionalità. Ecco perché chiunque voglia realizzare un impianto fotovoltaico su tetto – sviluppatori, investitori, EPC contractors – trova in noi il partner ideale.

L’energia del sole, la forza del tetto Sistemi di copertura in acciaio a Protezione Multistrato. Sistemi di copertura fotovoltaici.

Ondulit Italiana - www.ondulit.it - www.enercover.it - info@ondulit.it - Numero Verde 800236070


Dimensione Tetto 2011_01