Page 1

VolleyNews #15 10 marzo 2018 I Anno 6

Ca m p io nato pa llavo lo m a s Ch ile s er ie a 2

Unipolsai 2017-18

Bergamo 10/3/18 - Ore 20:30 Caloni Agnelli Bergamo Emma Villas Siena

FRAnzOnI LA forzA deLLA trAnquILLItà MERAVIGLIOSA CREATURA di Federico Errante

Con noi al Palasport A.S.D Volley Albano A.S.D Aurora Seriate


Io ho scelto Pentole Agnelli. Le trovi nello show room di Lallio. Francesco Gotti

Cucina come uno chef professionista, tutta la gamma Pentole Agnelli ti aspetta nello show room di Lallio.

Da lunedĂŹ a venerdĂŹ: 08.00 - 12.00 : 14.00 - 18.00 - Sabato: 08.30 - 12.30 Via Madonna, 20 - 24040 Lallio (BG) - Tel. 035 204 759 - www.pentoleagnelli.it


Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

Meravigliosa creatura di Federico Errante Il 20 dicembre scorso la Caloni Agnelli si esaltava di fronte a Siena e andava a conquistare la prima finale di Coppa Italia della sua storia, rimasta ahinoi stregata. quella sera, dopo l’ultimo punto, il Palasport si godeva la festa sulle note di “Meravigliosa creatura”, capolavoro della senese Gianna nannini. nessuno sberleffo al quotatissimo avversario, soltanto un doveroso omaggio e non era neppure la prima volta - per una squadra che si era confermata in tutto e per tutto la trasposizione di uno dei brani più conosciuti e apprezzati del panorama musicale italiano. qualche tempo dopo guantoni l’uno contro l’altro per l’incontro d’andata della Pool A, a campi invertiti, punteggi diversi ma altra grandinata d’emozioni. Ancora rossoblù. La stoccata che mancava, il 3-2 ad un passo dal primato di durata, 4 set su 5 risolti ai vantaggi, due match point annullati e due punti artigliati al Palaestra con una performance degna di diventare virale. Con due premesse da cantico all’opulenza (non va neppure scordato il 3-0 in terra orobica

dello scorso anno, sempre nella seconda fase) il sabato sera della cadetteria pallavolistica attende di sfornare la sua prelibatezza. emma Villas in netta ripresa, a - 5 da Bergamo, che ha agganciato tuscania al quarto posto contro un’olimpia splendida protagonista di due trasferte vincenti consecutive: contro roma una delizia per gli occhi, contro Grottazzolina una prova non da poco per il sistema nervoso. totale cinque punti, una clamorosa sferzata di autostima e i play-off già al sicuro con il conforto dell’aritmetica. traguardo intermedio raggiunto, operazione per nulla completata. ora c’è da migliorare il più possibile la graduatoria proprio pensando alla terza ed ultima fase di quest’altra annata da polmoni d’acciaio, sollecitando a dovere le corde vocali di un coro diretto magistralmente da coach Graziosi. Per continuare ad essere proprio una meravigliosa creatura. Proprio contro i concittadini della nannini. e non ce ne voglia la Gianna nazionale. 3


#CRESCIAMOINSIEME

Hai tra gli 8 e i 13 anni? ti piacerebbe avvicinarti al magico mondo della pallavolo? La Caloni Agnelli allora è la scelta vincente. Non farti sfuggire l’occasione, la famiglia rossoblù aspetta proprio te!!! Cosa aspetti? Chiamaci al 349 124 3162 - Claudio Gamba


Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

Ultima di andata... ROMA - BERGAMO 0-3 (17-25, 22-25, 20-25)

Ceramica Scarabeo GCF: zoppellari 2, Tiozzo 7, Pollock 6, Padura Diaz 11, Snippe 9, Franceschini 4, Saturnino (L), Romiti (L), Fantini 0, Valenti 0, Rau 0. n.E. Sacripanti, Mancini, Losco. All. Spanakis.

Caloni Agnelli: Jovanovic 5, Pierotti 10, Cargioli 9, Hoogendoorn 13, Dolfo 9, Valsecchi 3, Franzoni (L), Innocenti (L), Longo 0. N.E. Albergati, Carminati, Cioffi. All. Graziosi.

5


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

... prima di ritorno GROTTAzzOLInA - BERGAMO 2-3 (20-25 25-20 25-23 16-25 11-15)

Videx Grottazzolina: Cecato 4, Vecchi 19, Fiori 6, Morelli 25, De Fabritiis 11, Salgado 7, Brandi J. (L), Calistri (L), Richards 1, Romagnoli 3, Minnoni 1, Pison 0. n.E. Gaspari, Brandi n. All. Ortenzi.

6

Caloni Agnelli: Jovanovic 7, Carminati 7, Cargioli 19, Hoogendoorn 21, Pierotti 13, Valsecchi 10, Innocenti (L), Franzoni, Albergati 3, Longo 1. N.E. Dolfo, Cioffi. All. Graziosi.


CPZ SPA • VIA LANDRI, 37/39 • 24060 COSTA DI MEZZATE (BG) • T +39 035 68 13 22 • F +39 035 68 35 55 • INFO@CPZGROUP.COM

PR E S TA M PA S TA M PA O FFS E T / D I G I TA L E ADESIVE G R A FI CA S TA N D S PAC K AG I N G PL A S T I C CA R D S SV I LU PP O E - C O M M E R C E WEB DESIGN & CMS R E A LTÀ AU M E N TATA

W W W . C P Z G R O U P. C O M

Un pacchetto di servizi “mirato” alla comunicazione e al marketing. Il mercato è un’arena ogni giorno sempre più competitiva. Da oltre trent’anni CPZ SPA è impegnata ai massimi livelli nel mondo della comunicazione e del marketing, esprimendo il proprio valore nelle tecniche di stampa con creatività, qualità, competenza e precisione. Una sfida interessante per chi è oggi chiamato alla responsabilità di tutelare un’esperienza importante e profonda, la cui salvaguardia è possibile solamente con un costante impegno volto al miglioramento. Le più moderne tecnologie digitali affiancate ed integrate alla produzione tradizionale mirate ad ottenere flussi sempre più flessibili e dinamici, sono a garanzia di un’elevata capacità produttiva di massima qualità. La particolare attenzione ai costi, completa la nostra offerta qualità/prezzo.

SÌ. LA RISPOSTA CHE CI PIACE DARE


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

COVER STORY

“FRAnzO”… hai già imparato le ninnananne?

Stiamo proseguendo quanto di buono fatto lo scorso anno, sia dal punto di vista sportivo che per quanto riguarda l’ambiente e lo spogliatoio. C’è un clima di serenità e di grande armonia fra noi, per amicizia e per unità di intenti.

di MAIC PERAnI nell’annata in corso, ormai prossima alla fase “cruciale” dei play off, lontani solo qualche partita, e dai quali uscirà la squadra “eletta” a salire in Superlega, in casa olimpia le novità sono state molte. una di queste, non certamente la più interessante in assoluto, mi rendo conto, ma che spero vi abbia tenuto compagnia, sono le interviste ai giocatori: un piacevole appuntamento che, da quest’anno, mi coinvolge in prima persona. La novità più bella, però, riguarda il giocatore “di turno”, per la mia periodica chiacchierata. di cosa si tratta? davvero non lo sapete? Allora ve lo ribadisco qui: Andrea franzoni, uno dei nostri uomini simbolo non solo per anni di militanza ma anche per spirito di squadra e di appartenenza, è diventato papà. non potevamo non aspettare il lieto evento per poterlo interpellare, ed ecco quindi che franzo è l’ultimo, in ordine cronologico ma non certo di importanza, tra i giocatori a sottoporsi alle mie “bizzarrie”. ovviamente, si parte proprio 8

dalla nascita di Sofia… Non serve neppure una domanda specifica… (Il volto di Andrea si illumina di un sorriso da incorniciare e i suoi occhi brillano d’amore) non posso non definirlo il giorno più bello della mia vita. Anche perché, a quanto ne so, è arrivato in modo quasi “inaspettato”, nel senso che la signorina ha giocato d’anticipo… Il termine era previsto per il 19 febbraio ma durante una delle ultime visite programmate, nel giorno di San Valentino, l’ostetrica ci ha detto che c’era la necessità di indurre il parto a causa di alcuni valori “anomali” in un esame della mia compagna (federica, nda) e che quindi, sostanzialmente, ci saremmo dovuti preparare a far nascere Sofia qualche giorno prima. La cosa ci ha un po’ spiazzato, non avevamo nemmeno con noi il necessaire con le tutine e il resto

dell’occorrente. essendo poi il primo figlio, i tempi si sarebbero potuti dilatare un po’. In realtà, federica è stata molto veloce, tanto che mi ha chiamato mentre ero in pizzeria: mi ero concesso un attimo di pausa per uno spuntino… Quindi parto naturale? Te lo chiedo perché sono un po’ “spettatore interessato”: oltre che papà di due bambini, sono figlio di una puericultrice con quasi 40 anni di servizio in quel di Alzano…


Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

Sofia è nata proprio ad Alzano e ci siamo trovati benissimo. Avevo già avuto ottime referenze, anche da Hoogendoorn, e non posso che confermare. La struttura effettivamente è un po’ vecchiotta, ma il personale è veramente preparatissimo e, aspetto da non sottovalutare, sono tutti estremamente gentili e disponibili. In una situazione come la nostra, di coppia giovane e al primo figlio, addirittura con qualche giorno di anticipo, l’atmosfera quasi “intima” e familiare del reparto è stata davvero un toccasana per poter affrontare e superare tutti i dubbi e le piccole insicurezze del percorso. E con il cambio pannolini come vai? Insomma, qualcuno l’ho cambiato però è difficile. Soprattutto all’inizio, anche per il fatto del cordone ombelicale che si deve staccare, avevo

un sacco di timore. questo corpicino piccolo, gracile tra le mani quasi si ha la paura di “romperlo”. Poi anche in occasione del primo bagnetto c’era un po’ di paura: Sofia non ha per niente gradito l’impatto con l’acqua, forse anche a causa della temperatura però alla fine ce la siamo cavata. Sul piano delle emozioni ogni singolo gesto, ogni singolo attimo è una piacevolissima scoperta. Pappa e sonno? Mangia molto di gusto. federica ha avuto latte naturale da subito e questo è un bene. Glissiamo sul sonno, in qualche occasione io dormo sul divano. Anche se fede è davvero bravissima e fa di tutto per farmi riposare nel migliore dei modi. Una meravigliosa avventura, ma che come tutti i viaggi può presentare qualche piccola “deviazione” sul percorso. Quando è iniziata la vostra storia?

ormai sono sei anni che ci conosciamo e da tre conviviamo qui a Bergamo Lei è bergamasca? no, è di Cagliari. L’avevo conosciuta durante la stagione in cui ho giocato in Sardegna, è da lì è iniziato tutto. Con qualche logica difficoltà iniziale dovuta alla distanza, fino a quando ha deciso di seguirmi. non è stato facile per lei, specie il distacco dalla famiglia. Adesso, poi, con l’arrivo della bimba anche la lontananza dai suoi genitori si fa un po’ sentire. Per fortuna gli aeroporti di Bergamo e di elmas sono vicini alle rispettive case, e con meno di un’ora di volo le due città sono raggiungibili facilmente. Almeno hai un “puntello” facile per le vacanze estive… La nostra estate immancabilmente la trascorriamo là. Mi sono proprio affezionato all’isola e ai suoi 9


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

abitanti, al clima, alla storia, alla cucina. Insomma, viva la Sardegna. E Cagliari? La consiglio vivamente perché è proprio una bella città, e in più ha qualche similitudine con Bergamo: una parte antica, che in questo caso è arroccata sul mare, ed è un vero gioiello. Inoltre c’è il Poetto (la spiaggia “cittadina” di Cagliari). Anche se, in zona, le spiagge meravigliose non mancano, da Chia a Cala Cipolla. Se mi avessero detto che un giorno sarei finito a parlare di spiagge sarde con un bresciano non so se ci avrei creduto. Capitolo pallavolo… Stiamo proseguendo quanto di buono fatto lo scorso anno, sia dal punto di vista sportivo che per quanto riguarda l’ambiente e lo spogliatoio. C’è un clima di serenità e di grande armonia fra noi, per amicizia e per unità di intenti. non ci sono grosse differenze di età e nemmeno “gruppetti” magari per età o provenienza geografica. Allora diciamolo, una volta per tutte: può esserci armonia anche in un gruppo di una squadra di Bergamo in cui gioca un bresciano, per di più tifoso juventino. Possiamo anche andare d’accordo!!! (ride) Io poi sono un esempio di “meltin pot” e mia figlia, forse, ancora di più: papà bresciano, mamma cagliaritana e lei nata a Bergamo. Scherzi a parte, credo che da ogni cultura, in ognuno di coloro che incontri di qualsiasi provenienza geografica sia, ci sia un dono e una lezione da imparare. Penso a quanto siamo diversi noi lombardi dai sardi, in termini di espansività e apertura verso gli altri, ma poi penso alla realtà di tutti i giorni e credo che, alla fine dei conti, la differenza la fanno le persone, 10

le loro azioni e i loro sentimenti. non l’accento o la provenienza, no? Alla fine, per essere un bresciano juventino, non sei neanche così un cattivo ragazzo come uno potrebbe pensare, franzo! Ovviamente, la frase finale è una battuta. Andrea è un gran bravo ragazzo e sarà un padre meraviglioso: ecco, l’unica cosa che mi manca da verificare è se sia vero che sia un pessimo cantante di karaoke, ma sono sicuro che a Sofia le ninnananne cantate dal papà piaceranno comunque.


Mercoledì 14 marzo 2018

Martedì 20 marzo 2018

Martedì 27 marzo 2018

Il Pesce tra lavorazIone e cottura

una torta Da coMPleanno

rIsI Per tuttI I gustI

Docente: Fabio Rubbio

Docente: MaRco salVoTelli

Docente: FRancesco goTTi

Durata: 1 lezione di 3 ore

Durata: 1 lezione di 3 ore

Durata: 1 lezione di 3 ore

costo: 100 euro

costo: 70 euro

costo: 70 euro

I corsi di marzo di Agnelli Cooking Lab, Il miglior modo per entrare nel mondo della buona cucina. Tira fuori lo chef che è in te! agnelli cooking lab è un’ampia location multifunzionale dotata delle più moderne tecnologie. È luogo di confronto e sperimentazione, dotato di dodici postazioni di cucina singole per operare in autonomia sotto la guida di chef professionisti come docenti.

saps agnelli cooking lab - Via Madonna 20 - lallio (bg). la segreteria è aperta dal lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 18:00. per qualunque informazione telefonare al numero 035 204 730, sig. pier pedruzzi. per iscriversi ai corsi:

www.agnellicookinglab.it


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

LARIO BERGAUTO un passo da record

Lario Bergauto è concessionaria esclusiva MInI per le città di Bergamo e provincia, Lecco e provincia, Sondrio e provincia. dal 2015 la Casa di Monaco ha deciso di affidare anche la zona di treviglio e della Bassa Bergamasca alla storica concessionaria al fine di soddisfare gli alti livelli di servizi rivolti alla clientela del territorio. Il cliente MInI è particolarmente attento al dettaglio ed alla personalizzazione non solo della propria vettura ma anche dei servizi richiesti ed il personale altamente specializzato di Lario Bergauto, nonché una gestione attenta dell’azienda, ha portato il BMW Group ad assegnare un’area così importante alla Concessionaria di Bergamo. La scelta della Casa è stata lungimirante, infatti l’attuale livello di soddisfazione del cliente MInI è aumentato ed ha portato la Lario Bergauto al record storico di 550 vetture MInI immatricolate nel 2017. La Concessionaria è anche un centro specializzato MInI John Cooper Works: modelli ad alte 12

prestazioni pronti a lasciare il segno: estetica aggressiva e sound coinvolgente e distintivo. La quintessenza della sportività, queste vetture uniche sono le dirette eredi delle leggendarie e vincenti auto da corsa firmate John Cooper. John Cooper e il suo team si sono fidati del loro istinto. All’inizio degli anni ‘60, contro ogni avversità ma con un irrefrenabile spirito pionieristico, riuscì a trasformare una piccola utilitaria in una leggendaria auto da corsa e a cambiare l’opinione dei più. da Lario Bergauto si trova la più ampia scelta di accessori MInI e la competenza di tecnici specializzati per il loro montaggio.

un sito dedicato al Gruppo, www.mobility.it , tiene informato chiunque lo consulti riguardo la disponibilità di vetture d’occasione, tra le quali le MInI Next, usato certificato; il sito è aggiornato in tempo reale e dà la possibilità di opzionare una vettura con PayPal, se il cliente ci ripensa entro 48 ore la caparra viene restituita. un servizio che dimostra l’affidabilità dell’azienda.

Via Campagnola 48-50 - 24126 Bergamo BG tel. 035 421 2215


Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

L’iNTERViSTA

Magoni: “Dodici mesi eclatanti. Anche grazie all’Olimpia” “un anno alla guida del Coni, il voto è otto”. Lara Magoni conosce benissimo il dolce sapore del successo, fin da quando negli anni novanta faceva volare alto il tricolore tra i pali stretti dello slalom speciale. La stella dello sci, vice campionessa mondiale a Sestriere nel 1997, seconda soltanto a deborah Compagnoni, sta rappresentando lo sport bergamasco attraverso gli stessi ingredienti che l’hanno resa grande in campo agonistico: passione, impegno, lavoro e tanta voglia di non mollare mai. La sua agenda, rigorosamente cartacea, è un proliferare d’impegni giornalieri ai quali non vuole mai mancare per stare costantemente vicina alla gente. non a caso, appena possibile, sciarpa rossoblù al collo e via al Palazzetto per tifare olimpia. Olimpia, Olimpiadi, Coni acronimo di Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Un fil rouge di successo? Sembra proprio che sia così. da ex sciatrice ho ancora negli occhi le imprese storiche alle olimpiadi coreane di due ragazze straordinarie che ho visto crescere, Sofia Goggia

e Michela Moioli: la prima medaglia d’oro femminile in discesa libera e la prima in assoluto nello snowboard. un risultato pazzesco per il movimento azzurro, un orgoglio incredibile per la nostra terra. Pare quasi un copione studiato a tavolino per celebrare come meglio non avrebbe potuto, 12 mesi di Lara Magoni come delegato provinciale del Coni… una stagione eclatante, in moltissime discipline. nominarne alcune sarebbe come fare un torto alle altre talmente tanti sono stati i trionfi nonché le eccellenze bergamasche che hanno portato in alto il nome di Bergamo. Simbolicamente però ne scelgo tre. Prego. davanti a tutti le già citate Goggia e Moioli, l’Atalanta e la sua cavalcata europea fermata soltanto dal Borussia dortmund e l’olimpia. Soprattutto perché Lara Magoni è un cuore rossoblù non dell’ultima ora… Seguo da tempo la squadra, sono molto felice per il

bellissimo campionato scorso e altrettanto per una nuova stagione tutta da vivere come quella attuale che ho avuto il piacere di aprire nel giorno della presentazione. e con i due vicepresidenti, Angelo Agnelli ed enrico negretti, c’è un’amicizia cominciata tanti anni fa. Con Enrico Negretti trascorsi professionali d’altissimo profilo… Sì, è stato il mio manager per l’intera carriera agonistica. Ci siamo tolti delle belle soddisfazioni. Come valuta il suo primo anno come numero uno del Coni orobico? da otto, un voto non per me stessa bensì per il gruppo di lavoro che ho scelto per questa avventura. Motore è stata la grande interazione per promuovere lo sport non solo nel suo aspetto più pratico, ma anche in quello sociale. Il dieci con la lode lo attribuisco solo e soltanto a Sofia e Michela: io ho già vinto, ora la meritatissima ribalta è solo e soltanto loro. Per Lara, infatti, la ribalta è ancora legata alla politica. In corsa con "fratelli d'Italia" è stata eletta senatrice e consigliere regionale con 2683 preferenze. L'olimpia Pallavolo esprime i migliori complimenti uniti ad un grande in bocca al lupo. 13


Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

I Roster CALOnI AGnELLI BERGAMO n°

Atleta

Ruolo

nascita

Altezza

1

filippo MAffeIS

Schiacciatore

1998

195

2

Luca InnoCentI

Libero

1991

183

4

Marco PIerottI

Schiacciatore

1996

193

5

Antonio CArGIoLI

Centrale

1994

199

6

Ludovico doLfo

Schiacciatore

1989

198

7

Andrea frAnzonI

Libero

1989

186

8

Giuseppe LonGo

Palleggiatore

1998

181

9

Ludovico CArMInAtI

Schiacciatore

1992

200

10

Sjoerd HOOGENDOORN

Schiacciatore

1991

198

11

Massimiliano CIoffI

Centrale

1992

195

12

daniele ALBerGAtI

Schiacciatore

1993

200

14

Igor JoVAnoVIC

Palleggiatore

1990

197

17

damiano VALSeCCHI

Centrale

1991

200

1° Allenatore Gianluca GrAzIoSI 2° Allenatore Leonel CArMeLIno

EMMA VILLAS SIEnA n°

Atleta

Ruolo

nascita

Altezza

1

Marco fABronI

Palleggiatore

1981

190

2

federico BArGI

Centrale

1993

200

3

Vincenzo SPAdAVeCCHIA

Centrale

1993

204

4

filippo VedoVotto

Schiacciatore

1990

192

7

Andrea GIoVI

Libero

1983

185

8

Hidde BoSWInKeL

Schiacciatore

1995

201

10

Alessandro GrAzIAnI

Schiacciatore

1991

193

11

roberto BrAGA

Centrale

1984

204

13

filippo PoCHInI

Libero

1989

185

14

Simone dI toMMASo

Palleggiatore

1982

176

15

Michele fedrIzzI

Schiacciatore

1991

192

18

Alisson do Monte Martins MeLo

Schiacciatore

1993

203

1° Allenatore Juan Manuel CICHeLLo 2° Allenatore Simone CruCIAnI

15


Cam pion ato pa l l avo l o ma s C h i l e s e r i e a 2 U n i p o l s a i 2 0 1 7 - 1 8

AnDREA FRAnzOnI


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

s e C o n d a fa s e p o o l a s e r i e a 2 U n i p o l s a i 1 ª G i o r n ata a n d ata

1 2 3 4

maury’s italiana assicurazioni tuscania Centrale del Latte mcDonald’s brescia monini Spoleto Caloni agnelli Bergamo

Ceramica Scarabeo GCf roma Kemas Lamipel Santa Croce emma Villas Siena Videx Grottazzolina

1 2 3 4

Ceramica Scarabeo GCf roma Kemas Lamipel Santa Croce emma Villas Siena Videx Grottazzolina

Centrale del Latte mcDonald’s brescia monini Spoleto Caloni agnelli Bergamo maury’s italiana assicurazioni tuscania

1 2 3 4

monini Spoleto Caloni agnelli Bergamo maury’s italiana assicurazioni tuscania Centrale del Latte mcDonald’s brescia

Ceramica Scarabeo GCf roma Kemas Lamipel Santa Croce emma Villas Siena Videx Grottazzolina

1 2 3 4

Ceramica Scarabeo GCf roma Kemas Lamipel Santa Croce emma Villas Siena Videx Grottazzolina

Caloni agnelli Bergamo maury’s italiana assicurazioni tuscania Centrale del Latte mcDonald’s brescia monini Spoleto

1 2 3 4

Ceramica Scarabeo GCf roma Kemas Lamipel Santa Croce emma Villas Siena Videx Grottazzolina

maury’s italiana assicurazioni tuscania Centrale del Latte mcDonald’s brescia monini Spoleto Caloni agnelli Bergamo

1 2 3 4

Centrale del Latte mcDonald’s brescia monini Spoleto Caloni agnelli Bergamo maury’s italiana assicurazioni tuscania

Ceramica Scarabeo GCf roma Kemas Lamipel Santa Croce emma Villas Siena Videx Grottazzolina

1 2 3 4

Ceramica Scarabeo GCf roma Kemas Lamipel Santa Croce emma Villas Siena Videx Grottazzolina

monini Spoleto Caloni agnelli Bergamo maury’s italiana assicurazioni tuscania Centrale del Latte mcDonald’s brescia

1 2 3 4

Caloni agnelli Bergamo maury’s italiana assicurazioni tuscania Centrale del Latte mcDonald’s brescia monini Spoleto

Ceramica Scarabeo GCf roma Kemas Lamipel Santa Croce emma Villas Siena Videx Grottazzolina

ClassifiCa pool a 1 CeramiCa SCarabeo GCf roma 2 Caloni agnelli Bergamo 3 KemaS LamipeL Santa CroCe 4 maury’S itaLiana aSSiCurazioni tuSCania 5 emma ViLLaS Siena 6 CentraLe DeL Latte mCDonaLD’S breSCia 7 monini SpoLeto 8 ViDex GrottazzoLina 18

1-3 3-0 1-3 3-0

2 ª G i o r n ata a n d ata

3-1 3-2 2-3 1-3

3 ª G i o r n ata a n d ata

2-3 1-3 3-1 3-0

4 ª G i o r n ata a n d ata

0-3 3-1 3-0 2-3

1 ª G i o r n ata r i t o r n o

3-0 0-3 3-1 2-3

2 ª G i o r n ata r i t o r n o

0-0 0-0 0-0 0-0

3 ª G i o r n ata r i t o r n o

0-0 0-0 0-0 0-0

4 ª G i o r n ata r i t o r n o

PunTi 24 22 20 17 17 16 10 6

Vinte 9 8 7 6 5 5 3 1

Partite Perse 2 3 4 5 6 6 8 10

0-0 0-0 0-0 0-0

3·0 2 3 0 1 2 4 2 0

Viterbo (Vt) brescia Spoleto (pG) bergamo

19:30 16:00 19:30

4/2/2018 4/2/2018 4/2/2018 4/2/2018

roma (rm) Santa Croce sull’arno (pi) Siena (Si) Grottazzolina (fm)

20:30 19:30 19:30 20:30

10/2/2018 11/2/2018 11/2/2018 10/2/2018

Spoleto (pG) bergamo (bG) Viterbo (Vt) brescia (bS)

19:30 19:30 20:30

18/2/2018 17/2/2018 18/2/2018 19/2/2018

roma (rm) bergamo (bG) Viterbo (Vt) brescia (bS)

16:00 21:00 19:30 20:30

25/2/2018 23/2/2018 25/2/2018 24/2/2018

roma (rm) Santa Croce sull’arno (pi) Siena (Si) Grottazzolina (fm)

20:30 18:00 19:30 19:30

3/3/2018 4/3/2018 4/3/2018 4/3/2018

brescia Spoleto (pG) bergamo Viterbo (Vt)

18:00 20:30 20:30 16:00

11/3/2018 10/3/2018 10/3/2018 11/3/2018

roma (rm) Santa Croce sull’arno (pi) Siena (Si) Grottazzolina (fm)

20:30 20:30 20:30 16:00

17/3/2018 17/3/2018 17/3/2018 18/3/2018

bergamo (bG) Viterbo (Vt) brescia (bS) Spoleto (pG)

19:00 19:00 19:00 19:00

25/3/2018 25/3/2018 25/3/2018 25/3/2018

3·1 3 2 4 4 2 1 0 1

Tipo di risultato 3·2 2·3 4 1 3 1 3 2 1 0 1 3 0 1 1 2 0 3

1·3 0 1 0 3 3 2 5 3

0·3 1 1 2 2 0 3 1 4


Methodo Medical center propone le Migliori soluzioni di Medicina estetica per trattare le iMperfezioni del viso e del corpo. trattaMenti personalizzati per: • • • • • • • • • • •

rughe labbra cellulite adiposità smagliature Macchie cutanee cheratosi e verruche neoformazioni cutanee pelle seborroica ed impura cicatrici da acne lifting non chirurgico

• • • • • • • • •

ringiovanimento viso ringiovanimento collo ringiovanimento décolleté ringiovanimento mani lassità cutanea capillari, angiomi, varici eccessiva sudorazione chirurgia estetica chirurgia ambulatoriale (nevi, cisti sebacee, lipomi...) • e molto altro...

Methodo Medical center vi propone una gamma di speciali servizi di medicina estetica. ringiovanimento cutaneo, ripristino dei volumi, correzione delle rughe, check up della pelle e rassodamento dei tessuti, correzione di imperfezioni quali cellulite, adiposità localizzate, macchie della pelle e altri inestetismi sono solo alcuni dei trattamenti possibili. i medici specialisti di Methodo Medical center vi proporranno le migliori soluzioni non invasive e non dolorose di medicina estetica per trattare le imperfezioni del viso e del corpo in modo rapido, efficace e sicuro, per risultati che mirano alla bellezza naturale.

METHODO Medical Center - Via San Giorgio, 6N - 24122 Bergamo - Tel. 035 090 0096 info@methodomedicalcenter.it - www. methodomedicalcenter.it Direttore Sanitario Dott. Giorgio Azzarà - Centro Specialistico non convenzionato con S.S.N.


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

COn nOI AL PALASPORT

A.S.D. Volley Albano

T

utto è nato alcuni anni fa quando, grazie alla partecipazione attiva di alcuni genitori, si è deciso di costituire una società in grado di offrire la possibilità di praticare la pallavolo a ragazze e ragazzi di Albano e paesi limitrofi. Ancora oggi l’A.S.d. Volley Albano si basa sull’impegno volontario di persone che animate dall’interesse comune verso lo sport ed i suoi valori educativi riconoscono nella pallavolo una occasione di crescita e di sviluppo umano e sportivo di ragazzi e ragazze. La realtà ha come obiettivo insegnare ad amare lo sport della pallavolo indipendentemente dalle scelte ed opportunità individuali, cioè senza

20

precludere nessuna possibilità di crescita. Lo sport sicuramente abbatte le barriere culturali, sociali, etniche che il mondo intorno ha costruito, e attraverso lo sport, si possono lanciare quei messaggi di solidarietà e partecipazione di cui tutti abbiamo bisogno. Anche questa stagione non è stato semplice organizzare tutto quanto, le difficoltà ed imprevisti FiPAV-iiia divisione non sono mancati ma la volontà e convinzione di portare avanti il progetto della Volley Albano ha dato l’energia e la forza per superarle. Attualmente sono complessivamente coinvolti nell’attività circa 100 atleti suddivisi nelle varie categorie dei campionati CSI: Libere, Allieve, mini Allieve, Giovanissime, esordienti e mini volley.


Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

Libere

Minivolley Allieve

Giovanissime Esordienti

Mini Allieve 21


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

COn nOI AL PALASPORT

A.S.D Aurora Seriate

una società con esperienza consolidata, tecnici e atleti affiatati, entusiasmo e volontà di mantenere viva una realtà sportiva che dal 1979 ha tra gli obiettivi primari “la pallavolo per tutti”. nata nell’oratorio di Seriate dall’iniziativa di un gruppo di amici, l’Aurora Seriate Pallavolo A.S.D. si configura tra le società di riferimento nel panorama pallavolistico bergamasco, comprendendo un settore

22

femminile ed uno maschile. quest’anno ha ottenuto la certificazione di qualità del settore giovanile sia nel settore maschile che in quello femminile. Conta oggi circa 270 tesserati tra atleti, allenatori e dirigenti. La prima squadra femminile sta disputando quest’anno il campionato regionale di serie d. Particolare attenzione è stata data ancora al settore giovanile. Anche quest’anno è

stata allestita una squadra per ogni campionato di categoria organizzato dalla federazione nel femminile e questo fa ben sperare per una futura risalita nella pallavolo di alto livello. Per quanto riguarda il settore giovanile maschile sono state allestite una squadra under 14 e una under 16. Inoltre si organizzano i consueti corsi di minivolley per maschi e femmine sotto la guida di istruttori Isef.


Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

Under 12 mista

Under 16B - Under 14

Allieve

Giovanissime

Under 14 maschile

Under 16A Seconda Divisione - Under 18

Under 16 maschile

Libere

Serie D

Mini Allieve

Minivolley 23


Vox populi di LInDA STEVAnATO Claudia Reniero

Jessica Barraco

entrare nel palazzetto dove giocano atleti bravissimi, interpreti dello sport che amo e che io stessa pratico, è un’occasione unica. La Caloni Agnelli, anche La Caloni Agnelli, anche quando la quando la serata non è esattamente quella ideale, serata non è esattamente fa emergere lo spirito di quella ideale, squadra per lottare fino fa emergere lo spirito alla fine. di squadra per lottare fino alla fine. Il tifo dalle tribune ti coinvolge, ti trovi lì ad applaudire a tempo, a cantare in un unico coro insieme agli altri spettatori. I giocatori stessi ti incitano a supportarli, hanno bisogno e voglia di sentire il calore del pubblico. La possibilità di fare poi l’ingresso sul campo gara per qualche foto con i giocatori è ciò che soddisfa di più perché sono sempre disponibilissimi e gentili a concederci qualche attenzione. Spero di poter tornare presto a tifare nuovamente questa squadra, augurandomi di festeggiare una bella vittoria.

La partita con Santa Croce è stata la prima occasione di mettere piede nel mitico Palasport di Bergamo. Le mie compagne del Volley Albano ed io abbiamo tifato fino all’ultimo punto l’olimpia Caloni, ci siamo emozionate ed abbiamo esultato ogni volta che una schiacciata dei ragazzi cadeva nel campo avversario. Purtroppo qualche errore di troppo e la “cattiveria” degli avversari hanno dato la vittoria ai toscani, ma la voglia di tornare qua a tifare per portare a casa una vittoria è rimasta. Lo spirito di squadra e il supporto morale tra gli atleti è ciò che più mi ha colpito, sarei contenta se questa coesione potesse esserci anche nella mia squadra. Sono sicura che queste partite possano diventare fonte di ispirazione anche per noi.

Purtroppo qualche errore di troppo e la “cattiveria” degli avversari hanno dato la vittoria ai toscani, ma la voglia di tornare qua a tifare per portare a casa una vittoria è rimasta. Laura Mazzoleni

Come lo scorso anno ho avuto l’opportunità di assistere ad un match della Caloni Agnelli e, nonostante i giocatori non siano gli stessi dell’anno scorso, la complicità e la sintonia è forte e presente su ogni azione. questo penso sia merito della società, dell’allenatore e di tutto lo staff che assiste e si prende cura del gruppo come se fosse una famiglia. da centrale quale sono, trovo che avere la possibilità di vedere giocare squadre di un certo livello sia fonte di stimolo a migliorarsi sempre e a lottare comunque fino all’ultimo punto. Spero di poter mettere in campo nelle mie partite la stessa grinta e voglia di giocare che caratterizza i giocatori rossoblù. Sperando che ora si torni alla vittoria anche in casa.


Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

FRA.MAR, l’industria del pulito L'ultimo colpaccio dell’Olimpia

I

l volley mercato è ancora lontano, ma l’ingresso di un marchio storico come fra. mar nella famiglia rossoblù rappresenta un colpo da copertina. nata nel 1970 l’azienda di Costa di Mezzate si sviluppa nel cuore della Lombardia produttiva, e nel corso della sua storia è stata capace di affermarsi a livello nazionale e internazionale. una leadership nel settore cleaning maturata grazie a cura, attenzione e rispetto, del cliente, dei lavoratori e dell’ambiente. La vicinanza allo sport bergamasco sfocia cosi nell’abbraccio alla Caloni Agnelli fortemente voluto dal patron francesco Maffeis unitamente al figlio Simone. “Quando c’è voglia di lavorare e di pedalare noi ci siamo.

Per il bene comune e per quello dello sport”, disse il numero uno di fra.mar in occasione del Christmas Cocktail presso il ristorante “La Vecchia filanda” di Brusaporto nel dicembre scorso. La premessa migliore verso una stretta di mano che sancisce la nuova sinergia tra due fiori all’occhiello della terra orobica.

FRA.MAR SPA Via Leonardo da Vinci 18 Costa di Mezzate (BG) tel 035 681 118 info@framar.it 25


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

CONTRO Di NOi

Emma Villas Siena di VALERIO PEnnATI L’incrocio con Siena fa tornare in mente piacevoli ricordi: il primo match è coinciso con a vittoria casalinga dell’olimpia per 3-0 nella semifinale di Coppa Italia che ha fatto volare i bergamaschi a Bari mentre nella gara di andata della Pool A, altro successone orobico, stavolta al Palaestra al tie break dopo un testa a testa di quasi 3 ore. Sfida nella sfida sarà quella tra i due “olandesi volanti” Sjoerd Hoogendoorn e Hidde Boswinkel, 16 palloni a terra nel successo interno di domenica scorsa, 3-1 su Spoleto. DA TENER D’OCCHiO Giù il cappello dinnanzi alla classe ed al palmares di Andrea Giovi: il libero azzurro è un vero e proprio veterano del volley italiano grazie alle 12 stagioni in A1 e i quasi 400 match disputati nel massimo campionato nostrano. tra le sue esperienze ricordiamo sicuramente quelle a Perugia, Macerata, Latina e Verona; oltre a quella con la maglia della nazionale azzurra con cui ha conquista un bronzo ai giochi olimpici di 26

Londra 2012, due argenti agli europei (Austria - repubblica Ceca 2011 e danimarca Polonia 2013) e due bronzi alla World League (Mar del Plata 2013 e firenze 2014). da non sottovalutare nemmeno l’apporto di due giocatori esperti come gli schiacciatori filippo Vedovotto e Michele fedrizzi, oltre a quello del brasiliano Melo abile a disimpegnarsi anche come centrale, in assetto d’emergenza. LA STORiA dal 2011 la emma Villas si è affacciata al pianeta sportivo, diventando main sponsor della squadra di pallavolo maschile della sua città, Chiusi, le cui origini risalgono al lontano 1952 con l’istituzione della società Vitt. dopo l’ottimo risultato di partenza ottenuto nella stagione 2011/2012, con il raggiungimento della semifinale play-off nel campionato di Serie C, l’obiettivo della promozione in serie B2 è stato meritatamente raggiunto nella stagione successiva. durante l’estate 2013 così è stata istituita una nuova società, la emma Villas Vitt Chiusi, grazie al primo e assoluto artefice del progetto, il Presidente Giammarco Bisogno. Con un mercato stellare che, negli anni, ha portato a vestire la maglia della società senese diversi giocatori dalla serie A, il debutto in un campionato nazionale e la conquista di diversi trofei sono stati presto centrati. nella stagione 2013/2014 è arrivata, infatti, la vittoria della Coppa Italia di serie B2 e poi la promozione in B1 grazie alla vittoria ai play-off contro la Marconi Spoleto. durante la stagione 2014/2015 l’emma

Villas, neo-promossa in B1, ha alzato ancora la Coppa Italia di categoria e poi ha agguantato meritatamente il salto in serie A2. Con un organico sempre molto competitivo, nella stagione successiva, l’emma Villas si è classificata al sesto posto con 42 punti ed è stata eliminata ai playoff ai quarti da tuscania. L’anno scorso poi il club senese ha alzato un nuovo trofeo, conquistando la Coppa Italia di categoria proprio contro tuscania, anche se poi la stagione si è conclusa con l’eliminazione nella semifinale playoff per mano di Spoleto. CURiOSiTÀ dopo una prima parte di stagione al di sotto delle aspettative la società ha esonerato - lo scorso novembre - il tecnico Bruno Bagnoli, sostituendolo con Juan Manuel Cichello. Il coach argentino, in Italia a Molfetta dal 2012 al 2014, arriva dall’esperienza con le nazionali del qatar e dell’Iran ed ha sposato all’istante l’ambizioso progetto di Siena. tagliato a gennaio l’opposto slovacco nemec, tanto atteso quanto deludente, sempre in posto 2 - poco prima analogo destino era toccato al portoghese ferreira: il martello classe 1987, era approdato in toscana un paio di mesi dopo il compagno, ma ad inizio dicembre ha salutato per accasarsi alla sudcoreana della ok Savingbank rush&Cash Ansan. terza defezione rispetto al roster di partenza, lo schiacciatore ex olimpia stagione 2015/2016 in serie B1 - Cesare Gradi, che lo scorso 23 novembre è approdato a Castellana Grotte sempre in A2.


VOLLEYNEWS // ANNO 6 - 14 GENNAIO 2018

Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

CUBEDESSENCE

ENOLOGIA CREATIVA

ENOTION dal 2011 porta l’innovazione nel mondo dell’enologia. Con i suoi ambiziosi progetti e grazie ai prodotti sviluppati per realtà in cerca di valore aggiunto e unicità riesce ad associare la qualità dei vini selezionati con un’immagine fresca, moderna ed efficace ottenendo il meglio dalle nuove generazioni di strumenti per la comunicazione. Dopo il grande successo per l’ultimo nato in casa ENOTION, #CUBED! ESSENCE, che vedrà presto pubblicata la propria recensione sulla rinomata rivista specializzata WineEnthusiast, avverrà a breve il lancio della nuova linea di prodotti che comprenderà la speciale produzione limitata legata ad un noto nome dello spettacolo italiano che verrà rivelata durante uno specifico evento al Vinitaly 2018 in programma il prossimo mese di Aprile. ENOTION è ormai divenuto riferimento di settore nel social marketing italiano ed estero e, con estrema soddisfazione possiamo dire che ENOTION fa bene all’OLIMPIA! 6

enotion.it @enotion_it info@enotion.it cubedessence.it @cubedessence cubedessence@enotion.it 27


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

Accompagnatore che passione MATTIA BOROnI - AGOSTInO ROnzOnI - STEFAnO ROTA

Tre figure cardine, tre storie nel nostro vivaio: Mattia Boroni, Agostino ronzoni e Stefano rota si raccontano in questa intervista tripla tra ruolo, ricordi e tutto l’orgoglio di far parte della grande famiglia rossoblù Cosa significa essere un dirigente accompagnatore? MATTiA BORONi: essere a disposizione della squadra e della società, stare vicino ai ragazzi e agli allenatori dando il mio contributo. AGOSTiNO RONZONi: Bella domanda. In realtà lo sto ancora scoprendo visto che per me è la prima esperienza. un dirigente accompagnatore, in realtà “piccole” come la nostra, ben integrato nella squadra ed affiato con l’allenatore, può essere un tramite tra la stessa squadra e tutto quello fuori da essa, ma anche un osservatore esterno, quando serve, per migliorare sempre di più il rapporto interno. ovviamente dovrebbe avere anche una funzione di rappresentanza istituzionale. STEFANO ROTA: essere a tutti gli effetti il rappresentante della società durante gli allenamenti e le partite. Quali sono nel dettaglio invece i tuoi compiti nel Consorzio One Team? M: La presenza alla partite, la gestione degli spostamenti nelle trasferte, l’organizzazione con ragazzi, allenatori e genitori dando anche un ausilio agli allenamenti. A: Nello specifico sono compiti molto pratici: presenzio a due allenamenti su tre durante la settimana oltre che alle due gare di u18 e I° divisione, fornendo un aiuto operativo agli 28

allenatori. Montare e smontare i campi di gioco, recuperare i palloni in allenamento, sistemazione delle attrezzature utilizzate per la preparazione fisica. Inoltre durante le gare eseguo uno scouting molto semplice. S: Al momento mi occupo di gestire le partite del campionato di serie C e di sostituire in panchina quando impossibilitato l’altro dirigente Mattia Boroni, di svolgere il compito di segnapunti nelle partite casalinghe, di intervenire in caso di necessità come segnapunti durante le partite del settore giovanile nelle palestre di Azzano San Paolo e di collaborare con gli altri componenti del direttivo di Azzano. Nella vita quotidiana cosa fai? M: faccio l’operaio metalmeccanico in una ditta di Gorle ma nel privato sono un musicista: compongo e suono in un gruppo rock come tastierista e chitarrista, ma ho anche altri progetti musicali. A: quando non mi diverto in palestra, sono un tecnico di laboratorio di ricerca & Sviluppo in un’azienda che produce lavastoviglie industriali. In un laboratorio si svolgono test funzionali, prove materiali per validare un nuovo progetto, prove su nuova componentistica per trovare il miglior accessorio al miglior costo e, tutte quelle prove necessarie affinché il prodotto possa soddisfare tutti i requisiti di sicurezza per ottenere la certificazione alla commercializzazione Ce e di riflesso offrire ai propri clienti un prodotto affidabile ad un costo corretto. S: nella vita quotidiana sono impiegato presso la Banca Intesa Sanpaolo Spa e mi occupo di consulenza su investimenti.


Anno 6 - 10 mArzo 2018 // VolleyNews

Mattia Boroni

Ruggero Ronzoni

il ricordo più bello della tua esperienza nel nostro vivaio? M: È del 2015, al torneo Kinder+Sport Anderlini di Modena, con la under 19 di Sergio Vitaglione dove abbiamo raggiunto la semifinale battendo Roma in rimonta. A: frequento la pallavolo del consorzio (Volley Azzano) da circa sette anni e, vedendo oggi dove sono arrivati e come giocano tutti quei ragazzini che i primi tempi vedevo allenarsi in palestra, credo che sia un bellissimo ricordo. La crescita umana e sportiva di un atleta è una soddisfazione molto grande per tutti gli addetti ai lavori - per la maggior parte genitori volontari -, che ripaga per un lavoro incondizionato svolto con molta passione e pazienza. S: La vittoria di Ponte nossa nel campionato di Serie d dello scorso anno che ci ha dato la matematica certezza della promozione in C. Un episodio o un aneddoto che vuoi raccontare? M: un episodio-chiave la gara decisiva per la promozione in C, una bella emozione a coronamento di una annata ricca di soddisfazioni. L’aneddoto invece coincide con un ringraziamento che voglio esprimere di cuore alla società per il supporto: dopo l’operazione al ginocchio sinistro alla quale mi sono dovuto sottoporre in seguito alla rottura del legamento crociato anteriore e del menisco, l’olimpia si premurata di fornirmi assistenza fisioterapica presso Methodo Medical Center. A: ogni allenamento e ogni gara è un aneddoto. È un momento di crescita e confronto, è una piccola tessera che compone il mosaico che a fine stagione vediamo, formato da tanta fatica, gioia, risate, soddisfazione e a volte anche da “arrabbiature costruttive” che fortificano lo spirito ed il gruppo.

Stefano Rota

S: Sono nato in Borgo Palazzo e cresciuto nella sezione calcio dell’Olimpia, ho tre figli maschi e speravo che qualcuno potesse intraprendere la carriera nel mondo del pallone. Invece hanno scelto di giocare tutti a pallavolo e mi sono dovuto convertire anche io. Un pregio e un difetto (se lo vuoi dire) della tua squadra? M: un pregio è la grande intesa e sintonia di un gruppo che si è formato fin dai primi anni delle giovanili e c’è accordo massimo, dal primo all’ultimo, sia dentro che fuori dal campo. un difetto, se così si può chiamare, è il temperamento sanguigno complice la giovane età: è un’arma a doppio taglio perché fonte di spiccata grinta e li rende capaci di reagire a momenti di difficoltà, ma a volte contro avversari più esperti non permette di rimanere lucidi. A: di pregi ce ne sono parecchi e fanno sì che questo gruppo stia facendo un ottimo lavoro, che tutto quello che fino ad oggi ha fatto e quello che intende fare fino alla fine della stagione: mettersi al collo la medaglia di campione provinciale u18, disputare al meglio la fase regionale u18 e conquistare la promozione in d. Il difetto più grande è, purtroppo, la poca costanza di rendimento. In questo ultimo periodo si sta soffrendo un po’ troppo l’alternanza di prestazione passando da momenti strepitosi a fasi poco attive, che fanno perdere punti preziosi e rischiano di annebbiare gli obiettivi. È per questo motivo che la squadra deve essere valutata non solo sul campo, ma anche sotto altri aspetti. S: Il pregio è di essere sicuramente un gruppo affiatato, di amici anche fuori dal campo. Il difetto se così si può definire, è di essere molto giovani e quindi di subire facilmente dei cali di concentrazione. 29


VolleyNews // Anno 6 - 10 mArzo 2018

Amici della Pediatria, il sorriso che fa bene al cuore

Amici della Pediatria è nata nel 1990, presso l'usc di Pediatria degli ospedali riuniti di Bergamo, con lo scopo di agire a sostegno e ad integrazione dell'ente pubblico per migliorare l'assistenza ai bambini malati ed il supporto alle loro famiglie. L'Associazione accomuna volontari che, impegnati ad affrontare le problematiche sanitarie e psicologiche, affettive ed umane del bambino ricoverato, sono convinti che concreti gesti di amore e di solidarietà e partecipazione possono rendere possibile il "prendersi cura del bambino nella globalità del suo essere". Affinché l'esperienza del ricovero non sia una parentesi da dimenticare, l'associazione offre ad ogni bambino l'opportunità di essere sereno, sorridere, giocare, avvertire intorno a sé e alla sua famiglia calore, affetto e comprensione. I progetti che Amici della Pediatria sostiene sono diversi e ad ampio raggio in ospedale; quello da diversi anni olimpia sostiene partecipando alla manifestazione organizzata dalla Polizia di Stato "Insieme per regalare un sorriso - trofeo Salvetti" è senza alcun dubbio affine a noi: #CrescendoGiocando. In spazi appositamente pensati ed arredati, per ospitare attività pedagogiche e ricreative a favore dei bambini e ragazzi ricoverati o che devono trascorrere del tempo in ospedale per un esame o una visita, è nato #CrescendoGiocando che prevede il finanziamento di educatori professionali 30

che accompagnano i volontari in una continua formazione pedagogica, garantendo ai bambini e ragazzi ospedalizzati attività e gioco dal valore unico per una corretta crescita. ogni bambino manifesta interessi e predisposizioni, oltre a creatività e voglia di giocare; il progetto ambisce a regalare ad ogni bambino attività che donano personalità oltre a favorire l'aggregazione con gli altri coetanei e consolidare i rapporti familiari. Il tempo trascorso in ospedale prende una nuova forma, non di carattere distrattivo, ma di ricchezza della propria storia personale. "Il mondo sportivo e bergamasco -dichiara Milena Lazzaroni, presidente Amici della Pediatria- è molto attivo e solidale; Bergamo ha un cuore grande. Ci sentiamo molto fortunati ad avere Amici così speciali ed attenti. Siamo molto contenti di essere qui con voi, felici di vivere questi momenti con le nostre famiglie che hanno imparato a conoscervi in reparto e che ora hanno la possbilità di tifare forza olimpia a gran voce e con la gratitudine che dal cuore esce in un applauso o un grido di sostegno, pari al sorriso ed alle attenzioni che voi stessi ci avete riconosciuto. ringrazio il Presidente e tutta la società ed ogni singolo giocatore che nuovamente aspettiamo in pediatria. noi abbiamo #CrescendoGiocando voi #CresciamoInsieme, una fusione perfetta di qualcosa che può solo crescere e fare bene!"


Gold sponsor

#CRESCIAMOINSIEME

Platinum Sponsor

Gold Sponsor

Sponsor tecnico

Silver Sponsor

Official Sponsor

Fornitore Ufficiale

Partner

Vettore Ufficiale


Volleynews #15  

10 marzo 2018 | Anno6

Volleynews #15  

10 marzo 2018 | Anno6

Advertisement