Page 1

Anno XV - Supp. al Nr 2 Apr/Mag 2013

E D I Z I O N E I TA L I A N A D I R A D I O W O R L D & T V T E C H N O L O G Y

Roma, 28 e 29 maggio 2013, Centro Congressi Hotel Melià Roma Aurelia Antica

8° RadioTv Forum di Aeranti-Corallo: occhi puntati verso il futuro

Aziende in Expo 3D Storm-NewTek 3G Electronics Accademia Radio Televisiva Adcom AEV Broadcast Allyn ARD AssintelDigitale AVID Axel Technology BitOnLive BLT Italia Blutek Broadcast Solutions BVMedia Cinevideo Comsytec Confcommercio Corriere delle Comunicazioni CVE D1 Group Delo Group Deltronics Diem Technologies DMG Communication Electrosys Elenos Enrico Pietrosanti Etere Exhibo Fondazione Ugo Bordoni Gestitel Gfk Eurisko HD Forum Italia Hispasat HMedia Innovaction M-Three Satcom Media Business Italia Meway Network Electronics NewBay Media Italy Professional Show Rohde & Schwarz RVR Screen Service Sedicom Sematron Italia SES SI Media Sielco SIRA Sisvel Technology Software Creation Sony Tiscali Tivù Video Signal Videocine 2000 Videotelecom Project Xdevel Youtube

pag. 14 pag. 14 pag. 15 pag. 15 pag. 16 pag. 18 pag. 18 pag. 18 pag. 20 pag. 20 pag. 21 pag. 22 pag. 24 pag. 25 pag. 27 pag. 28 pag. 32 pag. 30 pag. 32 pag. 36 pag. 36 pag. 37 pag. 12 pag. 38 pag. 40 pag. 38 pag. 42 pag. 44 pag. 40 pag. 46 pag. 46 pag. 40 pag. 48 pag. 49 pag. 49 pag. 48 pag. 50 pag. 50 pag. 50 pag. 51 pag. 52 pag. 54 pag. 52 pag. 54 pag. 55 pag. 56 pag. 32 pag. 55 pag. 12 pag. 56 pag. 57 pag. 57 pag. 58 pag. 58 pag. 59 pag. 13 pag. 59 pag. 60 pag. 62 pag. 60 pag. 63 pag. 62


TM

TriCaster, TriCaster 455, TriCaster 855, TriCaster 8000 ed il logo TriCaster sono marchi della NewTek, Inc. Copyright © 2012 NewTek, Inc. e 3D Storm. Tutti i diritti riservati, le specifiche del prodotto possono essere soggette a modifiche senza preavviso. Immagine non contrattuale.

HD LIVE PRODUCTION & STREAMING

Una gamma completa di sistemi di produzione live, dalla più piccola web tv all’emittente nazionale, tutti possono realizzare le proprie produzioni con la flessibilità, la qualità e l’affidabilità di TriCaster. TriCaster è una soluzione completa e integrata per la produzione dal vivo.

TriCaster 8000 ™

Un sistema che permette di realizzare simultaneamente uno streaming sul web, un segnale video Broadcast, e registrare la vostra produzione in HD o SD. Un mixer video multi camera, set virtuali, titolazione, grafica multi livello e effeti multi canale.

TriCaster 855 ™

Per conoscere il rivenditore autorizzato NewTek a voi più vicino contattate 3D Storm: info@3dstorm.com, +33557262262

TriCaster 455 ™

o al Ci vediamorum RadioMTaVggFio 2013 28- 29

ITALIA ROMA -

TriCaster 40 ™

w w w. 3 d s t o r m . c o m 3D Storm - Distributore per l’Europa, il Medo Oriente, l’Africa, Pakistan e Russia 70, Avenue de Capeyron - 33160 Saint-Medard-en-Jalles, France

Le funzionalità indicate variano a seconda del modello TriCaster.


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

All’ottava edizione del RadioTv Forum di Aeranti-Corallo gli occhi sono puntati verso il futuro Roma, 28 e 29 maggio 2013, al Centro Congressi dell’Hotel Melià Roma Aurelia Antica Si svolgerà a Roma il 28 e 29 maggio il RadioTv Forum di AerantiCorallo, ottava edizione di un evento che, nel corso degli anni, è divenuto punto di riferimento per tutto il settore dell’emittenza televisiva e radiofonica e che rappresenta ormai un appuntamento fisso per “fare il punto” sulla situazione del comparto. Nel contesto della difficilissima crisi economica in atto e di un mercato in rapida evoluzione, dove tutto il settore dei media sta cambiando, le imprese radiofoniche e televisive locali sono chiamate ad affrontare la sfida di individuare nuovi modelli di business, per offrire al pubblico un prodotto che, affondando le radici nella propria ultratrentennale storia, guardi alle innovative modalità di diffusione dei contenuti anche attraverso le nuove piattaforme. Al RadioTv Forum di Aeranti-Corallo, gli operatori radiofonici e televisivi potranno confrontarsi con le istituzioni, con le forze politiche e con gli esperti del settore sui temi di attualità del comparto e, allo stesso tempo, approfondire le conoscenze sulle novità dell’industria e dei servizi per l’attività delle proprie imprese. Nell’’area expo verranno quest’anno presentati, oltre ai prodotti per le trasmissioni televisive e radiofoniche in tecnica digitale, terrestre e satellitare, per la ripresa, la produzione, la post-produzione e l’automazione dei programmi, anche una serie di servizi alle imprese. Inoltre, l’edizione 2013 del RadioTv Forum di Aeranti-Corallo vedrà

anche la partecipazione di importanti soggetti istituzionali: la Fondazione Ugo Bordoni, che nel proprio spazio fornirà informazioni sul servizio “Help interferenze”, curato, per conto del Ministero dello Sviluppo economico, e finalizzato a mitigare i disagi causati dalle interferenze delle stazioni radio-base Lte con i segnali televisivi: la Confcommercio, cui aderisce Aeranti-Corallo, che presenterà le convenzioni per le imprese associate; Assintel, l’associazione nazionale delle imprese Ict (anche’essa aderente a Confcommercio), che fornirà informazioni sulle sinergie possibili tra le imprese proprie associate e il mondo dell’emittenza radiofonica e televisiva locale. Saranno presenti, inoltre, HDForum Italia, associazione per la promozione dell’alta definizione in Italia (cui aderisce Aeranti-Corallo), che fornirà informazioni e materiale tecnico-scientifico sulla televisione di nuova generazione; la ARD – Associazione per la radiofonia digitale in Italia (di cui è socia Aeranti-Corallo), nel cui stand si troveranno informazioni sul progetto pilota per la radiofonia digitale a Trento; Tivù, che con la sua piattaforma Tivusat offrirà l’opportunità alle imprese radiofoniche e televisive locali presenti sul satellite Hot Bird a 13°Est di “salire a bordo” ed essere ricevibili direttamente da tutti i decoder “free to air” dedicati a tale piattaforma satellitare. L’evento prevede, oltre agli appuntamenti istituzionali, specifici incontri sulle problematiche di attualità sia del settore radiofonico, sia del settore televisivo, nonché seminari finalizzati all’approfondimento di temi specifici per il comparto.

Incontro sui temi “caldi” con Marco Rossignoli Il RadioTv Forum 2013 di Aeranti-Corallo si svolgerà nei giorni di martedì 28 e di mercoledì 29 maggio, presso il Centro congressi dell’Hotel Melià Roma Aurelia Antica, in via degli Aldobrandeschi 223, a Roma. Quali saranno i temi trattati nell’ambito di questa edizione del RadioTv Forum? Lo chiediamo al coordinatore di Aeranti-Corallo e presidente

Marco Rossignoli, Coordinatore Aeranti-Corallo e Presidente Aeranti

Aeranti, avv. Marco Rossignoli D. Avvocato, partiamo dalle questioni radiofoniche. Quali le novità? R. Quest’anno ha preso il via il progetto pilota di Trento per la radiofonia digitale dab+/dmb. Si tratta, come noto, di quanto previsto dalla delibera Agcom n. 180/12/CONS, che ha pianificato le frequenze per la radiofonia digitale in Trentino Alto Adige e ha dato il via a questo “progetto pilota”, volto a verificare la fattibilità di una pianificazione a livello nazionale e ad evidenziare le eventuali criticità. Nell’ambito di questo progetto pilota, sono stati costituiti due consorzi di emittenti radiofoniche locali (la maggior parte delle quali associate Aeranti-Corallo) che stanno diffondendo in tale provincia i propri contenuti. Il passo successivo sarà quello di verificare la disponibilità di risorse frequenziali sufficienti per le trasmissioni Dab+ e Dmb, con riferimento alle aree dove è tecnicamente possibile iniziare il processo di digitalizzazione. Aeranti-Corallo ritiene che occorra verificare in concreto l’effettiva disponibilità di spazi frequenziali in tutte le aree che verranno pianificate; questa rappresenta una conditio sine qua non perché la nuova tecnologia possa effettivamente essere avviata; infatti, debbono sussistere pari condizioni tra l’emittenza radiofonica locale e quella nazionale.

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

D. La radiofonia digitale potrà, dunque, rappresentare uno degli scenari di sviluppo futuro per l’emittenza radiofonica. Al RadioTv Forum sappiamo tuttavia che si parlerà anche di altro… R. Ormai da diversi mesi, all’interno degli organismi dirigenti di AerantiCorallo sono in corso profonde riflessioni sul modello di business che caratterizza le imprese operanti in ambito locale e sulla possibile evoluzione dello stesso. Questa riflessione riguarda sia le radio, sia le televisioni. Oggi il vero valore delle produzioni è legato al contenuto, e si aprono prospettive interessanti di multicanalità. Le imprese radiofoniche e televisive

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

locali guardano con sempre maggiore attenzione alla diffusione dei propri contenuti attraverso altre piattaforme (in primo luogo internet) che possono affiancarsi alla tradizionale diffusione via etere. La sempre maggiore popolarità dei terminali mobili (smartphone, tablet) e la loro conseguente diffusione può rappresentare una interessante opportunità per le emittenti radiofoniche e televisive locali, che possono da un lato ampliare la propria base di ascoltatori/telespettatori, dall’altra attivare dei meccanismi di maggiore fidelizzazione nei confronti del proprio marchio. D. Ci spieghi meglio… R. La diffusione di contenuti attraverso internet, anche con l’ausilio di app dedicate, unita alla presenza delle emittenti locali sui social network (Facebook, Twitter) consente da un lato di raggiungere un pubblico più vasto (non tanto in termini geografici, quanto di stratificazione sociale e in orari nei quali, spesso, la fruizione attraverso la classica radio o il televisore non è possibile), dall’altro lato offre l’opportunità di interagire con il proprio pubblico, creando delle vere e proprie “community” di utenti. Già numerose imprese radiofoniche e televisive locali hanno attivato proprie pagine su Facebook o un proprio account su Twitter e, tramite tali social network, offrono la possibilità al proprio pubblico di interagire direttamente con le redazioni dei programmi. Si tratta di diffondere questo modus operandi ed è certamente uno degli argomenti di cui si discuterà al RadioTv Forum di Aeranti-Corallo. D. Anche sul versante televisivo si registrano difficoltà. Cosa è successo dopo il definitivo passaggio alla tecnologia di diffusione digitale?Nel corso del 2012 è terminato il processo di digitalizzazione. Molte scelte operate dal Ministero nella seconda fase della transizione non sono, a nostro parere, condivisibili. Ora sono numerosi i problemi che preoccupano le imprese televisive locali . Sul fronte delle frequenze, la “compressione” degli spazi frequenziali, con la sottrazione alle trasmissioni televisive dei canali 61-69 Uhf, per destinarli agli operatori di larga banda in mobilità, ha causato l’esclusione di numerose imprese dall’assegnazione delle frequenze. Le imprese televisive locali sono preoccupate anche per le prospettive del mezzo.

D. Cioè? R. La tv generalista, nel suo complesso, sta subendo una continua, costante emorragia di ascolti. Con l’avvento delle trasmissioni digitali, si sono moltiplicati i contenuti offerti al pubblico e la navigazione nel “mare magnum” delle centinaia di programmi disponibili su ogni televisore ha parcellizzato il pubblico. Tutto ciò ha esposto le emittenti televisive locali a una concorrenza sempre più agguerrita, sia in termini di visibilità e riconoscibilità dei palinsesti trasmessi, sia in termini di raccolta pubblicitaria. L’analisi condotta da AerantiCorallo sulle nuove possibilità di business per le tv locali, finalizzata a offrire spunti di riflessione per ripensare ai modelli aziendali che sino a ora hanno mosso l’intero comparto ha portato a individuare una serie di opportunità legate alla multicanalità, che verranno discusse nell’ambito del RadioTv Forum. Una tra tutte, la collaborazione avviata tra l’associazione e YouTube, che ha consentito, negli scorsi mesi, di analizzare le opportunità offerte da una partnership con le imprese televisive locali associate. D. E l’altro elemento di difficoltà per il settore? R. È legato all’approvazione del nuovo piano di numerazione automatica dei canali per la tv digitale terrestre da parte dell’Agcom. Il precedente piano, annullato a seguito di sentenze del Consiglio di Stato, era in vigore dal 2010 e aveva consentito, pur con qualche limite, un buon posizionamento delle emittenti locali nel telecomando dei telespettatori e, soprattutto, aveva reso stabile il sistema. Ora è tutto da rifare e il nuovo piano viene giudicato molto criticamente da Aeranti-Corallo, in quanto penalizza fortemente proprio le tv locali. In particolare, le numerazioni riservate alle tv locali nel primo (10-19 e 9799) e nel secondo arco (110-119 e 197-199) di numerazione sono solo 13 (per arco), contro le precedenti 39 (per arco), con la conseguenza che vengono così perse le numerazioni 71-96 e 171-196. Tutto ciò porterà il settore ad avere una minore presenza nelle numerazioni più importanti e, quindi, una minore visibilità sulla televisione. Inoltre, la scelta dell’Agcom di attribuire le numerazioni 10, 97, 98 e 99 subordinandola alla partecipazione ad accordi di syndication per la trasmissione di programmi in contemporanea risulta molto penalizzante, così come non è accettabile la scelta di non prevedere specifiche numerazioni per le tv locali con copertura pluriregionale. È molto probabile che tutto ciò abbia come conseguenza diretta lo sviluppo di un ampio contenzioso avanti il Tar Lazio.

Le prospettive: intervista a Luigi Bardelli A Luigi Bardelli, componente dell’esecutivo Aeranti-Corallo e presidente del Corallo, chiediamo quali prospettive immagina per l’emittenza locale: sono più le luci o le ombre? R. Voglio essere ottimista e vedere il bicchiere mezzo pieno: sono convinto che, malgrado tutto, l’emittenza locale ce la farà a superare le secche in cui si trova ora. La crisi economica di cui sta subendo gli effetti tutta l’Italia è destinata a finire, anche se non sappiamo ancora in quali tempi. Penso che il nostro settore, in oltre trent’anni di attività, abbia contribuito molto allo sviluppo di una concezione pluralistica dell’informazione, dando voce ai territori e fungendo da megafono per tutte quelle voci che, altrimenti, difficilmente sarebbero state ascoltate. Sono convinto che il ruolo dell’emittenza locale sia ancora oggi molto importante e, anzi, necessario allo sviluppo di una democrazia partecipata. Occorre però riconsiderare la missione delle radio e delle tv locali alla luce degli sviluppi tecnologici e del cambiamento di abitudini e costumi della gente. Trent’anni fa, radio e televisione rappresentavano indiscutibilmente la principale (se non l’unica) finestra sul mondo per la maggior parte della popolazione. Oggi, a questi due media tradizionali, si è affiancato internet con tutte le sue ramificazioni. La gente vuole partecipare, dire la propria, e internet rappresenta un 4 B R O A D C A S T

&

importante canale di comunicazione diretta. Sono convinto che, se le emittenti locali sapranno cogliere questa opportunità, affiancando le nuove tecnologie alla tradizionale forma di diffusione, potranno diventare protagoniste di un nuovo rinascimento culturale, tornando a essere la voce dei territori e delle comunità e valorizzando l’incredibile ricchezza che, pur nella diversità, rende il nostro Paese unico al mondo.

P R O D U C T I O N

Luigi Bardelli, dell’esecutivo Aeranti-Corallo e Presidente Corallo

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

Fabrizio Berrini, Segretario generale Aeranti

Elena Porta, Amministratore unico RadioTv srl

Alessia Caricato, Consigliere delegato Corallo

Area Expo particolarmente rinnovata e arricchita Il RadioTv Forum di Aeranti-Corallo si caratterizza per l’ampia area expo dove numerose aziende del settore broadcast, audio e video, nonché della produzione e distribuzione programmi e servizi presentano le ultime novità tecnologiche per le imprese radiotelevisive. Quest’anno sono, inoltre, presenti aziende operanti nel settore dei servizi alle imprese. Completano l’expo alcuni stand dedicati a presenze istituzionali.

L’area expo si estende per una parte rilevante del Centro Congressi, con le sale “Murillo”, “Picasso” e il relativo foyer interamente dedicati alle aziende operanti nel settore. Alle pagine 10 e 11 è pubblicata la relativa planimetria. Un’ampia rassegna delle aziende partecipanti al RadioTv Forum 2013 di Aeranti-Corallo (la cui prenotazione era stata confermata alla data del 18 aprile 2013) è pubblicata nelle pagine successive.

In queste immagini: l'ingresso del Convention Center dell'Hotel Melià Roma Aurelia Antica e un dettaglio dell'ampia area espositiva. Anche quest'anno una sessantina di aziende ed enti presenteranno i propri prodotti e servizi dedicati ai broadcaster radiotelevisivi italiani. Un appuntamento tradizionale a cui non è possibile mancare! S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 5


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

Convegni, seminari, workshop da non perdere al RadioTv Forum 2013 di Aeranti-Corallo Come tradizione, il calendario di incontri e appuntamenti del RadioTv Forum di Aeranti-Corallo offrirà numerosi spunti di interesse per le imprese del settore. Le aree attrezzate allo scopo sono la Sala Velasquez, situata al piano del centro congressi, dove si tengono l’incontro di apertura, la mattina di martedì 28 maggio, nonché gli specifici seminari dedicati alla radio e alla televisione, che si sviluppano nell’arco delle due giornate dell’evento. Sono previsti, inoltre, in altre sale, seminari di aggiornamento sulle problematiche di attualità per il settore dell’emittenza televisiva locale e per quello dell’emittenza radiofonica locale.

Dove si svolge: indicazioni sulle vie di accesso Il RadioTv Forum di Aeranti-Corallo si svolge presso il Centro Congressi dell’Hotel Melià Roma Aurelia Antica, in via degli Aldobrandeschi 223, collocato a circa 25 minuti dall’aeroporto di Roma Fiumicino e a circa 30 minuti dalla stazione ferroviaria di Roma Termini, nei pressi dell’uscita “Aurelio-Città del Vaticano” del Grande Raccordo Anulare. Di fronte all’albergo è disponibile un ampio parcheggio auto. Qui di seguito alcune sintetiche indicazioni su come raggiungere la location dell’evento. In auto: dal Grande Raccordo Anulare, prendere l'uscita n. 1 (direzione centro - Città del Vaticano); percorrere la Via Aurelia per circa 2 Km, oltrepassare la stazione Aurelia, procedere per 200 metri fino ad arrivare all'inserimento del cavalcavia "per tutte le direzioni". Salire sul cavalcavia e oltrepassare il ponte tenendo la destra, inserirsi su Via di Al RTVF 2007, da sinistra: Il Sottosegretario alle Comunicazioni Giorgio Calò, Marco Rossignoli, il Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni e Luigi Bardelli

Villa Troilli, prima traversa a destra, dopo circa 300 metri si incontra una biforcazione, proseguire dritto ed immettersi in Via degli Aldobrandeschi: l'hotel è sulla sinistra dopo circa 500 metri. In treno: dalla stazione ferroviaria di Roma Termini è possibile raggiungere l'hotel in taxi in circa 30 minuti. Esistono due ulteriori alternative: a) utilizzando una soluzione mista di mezzi pubblici + taxi, occorre prendere presso la stazione Termini la metropolitana linea A (direzione Battistini), scendere alla fermata Cornelia e prendere un taxi nella vicina Piazza Irnerio. L'hotel è raggiungibile, dalla Piazza Irnerio, con un percorso di circa 5 minuti; b) utilizzando esclusivamente mezzi pubblici (soluzione comunque sconsigliata, in quanto richiede oltre un'ora di percorrenza), è possibile utilizzare la metropolitana linea A (direzione Battistini) scendendo alla fermata Baldo degli Ubaldi. Da Baldo degli Ubaldi, è quindi possibile prendere l'autobus 892 che ha una fermata davanti all'hotel Melià Roma Aurelia Antica (chiedere all'autista di effettuare la fermata). In aereo: è possibile raggiungere l'hotel Melià Roma Aurelia Antica in taxi in circa 25 minuti dall'aeroporto di Fiumicino. In alternativa, esistono anche in questo caso almeno due soluzioni differenti. È infatti possibile prendere il treno da Fiumicino a Stazione Termini e quindi proseguire a) utilizzando la metropolitana linea A (direzione Battistini), scendere alla fermata Cornelia e prendere un taxi in P.zza Irnerio. L'hotel è raggiungibile con un percorso di circa 5 minuti dalla P.zza Irnerio; b) con la metropolitana linea A (direzione Battistini), fermata Baldo degli Ubaldi, prendendo da Baldo degli Ubaldi l'autobus 892 che ha una fermata davanti all'hotel Melià Roma Aurelia Antica (chiedere all'autista di effettuare la fermata).

6 B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


I mini converters con la migliore qualitĂ broadcast ora nei modelli regular e heavy duty! I convertitori piĂš popolari del mondo sono ora disponibili in due famiglie,

Tecnologia 3 Gb/s SDI

per uso in studio o heavy duty per la trasmissione in diretta fuori! I nuovi

+/KPK%QPXGTVGTUKPENWFQPQNCVGEPQNQIKC)DU5&+SWKPFK UGK RTQPVQ RGT KN  HWVWTQ  )DU 5&+ Ă„ CPEJG RKGPCOGPVG EQORCVKDKNGEQPVWVVKKXQUVTKCVVWCNKFGĆ‚PK\KQPGUVCPFCTFG CVVTG\\CVWTGCNVCFGĆ‚PK\KQPG5&+

modelli heavy duty sono lavorati dal pieno in alluminio in modo da apparire belli e super resistenti! Ci sono 14 modelli tra cui HDMI, analogico, Ć‚DTCQVVKECCWFKQGODGFFKPIFGGODGFFKPIGWRFQYPETQUUEQPXGTUKQP I Mini Converters sono anche disponibili come schede OpenGear per

QualitĂ broadcast

SWCPFQJCKDKUQIPQFKWPCUQNW\KQPGTCEM

I Mini Converters sono costruiti con la massima qualitĂ con jitter SDI basso, in modo da ottenere la massima lunghezza dei cavi 5&+KPEQODKPC\KQPGEQPNQYPQKUGXKFGQGCWFKQCPCNQIKEK

Commutazione automatica SD e HD I Mini Converters cambiano all’istante fra tutti i formati SD e *&KPENWUK065%2#.2U(2U(2U( KKKRRGR)NK CIIKQTPCOGPVKRQUUQPQGUUGTGECTKECVKXKC75$

La famiglia dei Mini Converter Regular

Ingresso ridondante SDI I Mini Converters dispongono di un ingresso ridondante e NQQRVJQWIJ5&+KPWUEKVC%QNNGICWPECXQ5&+TKFQPFCPVG al secondo ingresso, e se l’ingresso principale SDI è perso, i Mini Converters RCUUCPQ CWVQOCVKECOGPVG CNNoCNVTQ KP WP KUVCPVG 3WGUVQ Ä KORQTVCPVG RGT EQORKVKOKUUKQPETKVKECNEQOGGXGPVKFCNXKXQ Audio Pro analog e AES/EBU ,CEM FC  RQNNKEK UQPQ KPENWUK RGT CWFKQ DKNCPEKCVQ RTQHGUUKQPCNG EJG RCUUC FC #'5'$7 Q CPCNQIKEQ A differenza di altri convertitori non è necessario l’uso di costosi cavi audio personalizzati in modo da risparmiare migliaia di euro!

*SRP IVA esclusa

Heavy Duty

Mini Converter SDI to Analog

â‚Ź235 *

Mini Converter H/Duty SDI to Analog â‚Ź275*

Mini Converter Analog to SDI

â‚Ź235*

Mini Converter H/Duty Analog to SDI â‚Ź275*

Mini Converter SDI to HDMI

â‚Ź235*

Mini Converter H/Duty SDI to HDMI

â‚Ź275*

Mini Converter HDMI to SDI

â‚Ź235*

Mini Converter H/Duty HDMI to SDI

â‚Ź275*

Mini Converter Sync Generator

â‚Ź235*

Mini Converter SDI to Audio

â‚Ź395*

Mini Converter Audio to SDI

â‚Ź395*

Mini Converter Optical Fiber

â‚Ź395*

Mini Converter UpDownCross

â‚Ź395*

Mini Converter SDI Distribution

â‚Ź235*

Per maggiori informazioni visita www.blackmagicdesign.com/miniconverters


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

I contatti

WWW.RADIOTVFORUM.IT e TWITTER @AERANTICORALLO

L’evento è organizzato dalla RadioTv srl, con sede in Genova, via Cantore n. 14/5, Tel. 010 460486, fax 010 4693245, email radiotvsrl@aeranticorallo.it La concessionaria esclusiva per la vendita degli spazi espositivi è la NewBay Media Italy srl, editrice della rivista tecnica Broadcast & Production, con sede in Segrate, San Felice, Prima Strada 12, tel. 02 92884940, email broadcast@broadcast.it

Tutte le informazioni aggiornate sull’evento sono reperibili nel sito www.radiotvforum.it. Nello stesso sito è possibile consultare, tra l’altro, l’elenco espositori aggiornato, nonché avere tutte le informazioni sulla presente e sulle passate edizioni dell’evento. Inoltre, nell’apposita sezione “edizioni precedenti”, sono disponibili tutti i materiali relativi alle sette precedenti edizioni: relazioni, slide di interventi, fotografie, registrazione audiovisiva dei convegni ecc. Segnaliamo, infine, che tramite il canale Twitter @aeranticorallo verranno diffusi, nel corso della manifestazione, in tempo reale, notizie, comunicati, informazioni, foto e materiale multimediale relativi al RadioTv Forum di Aeranti-Corallo. Per collegarsi e diventare “follower” (cioè utenti del canale @aeranticorallo) è sufficiente, dal proprio account Twitter, cercare l’account @aeranticorallo e cliccare sul tasto “Segui”

La sistemazione alberghiera Coloro che intendessero soggiornare presso l'Hotel Melià Roma Aurelia Antica, dove si tiene il RadioTv Forum di Aeranti-Corallo, o presso l'Hotel Aldobrandeschi (ubicato a pochi metri dall'Hotel Melià), possono prenotare le relative camere utilizzando gli appositi moduli reperibili nel sito www.radiotvforum.it. Gli stessi moduli possono essere richiesti alla segreteria dell'evento al numero 010 460486 o all’indirizzo email radiotvsrl@aeranticorallo.it

(Follow).

Voucher I partecipanti al RadioTv Forum che soggiornano presso l'Hotel Melià riceveranno un voucher che dà diritto allo sconto del 15% su servizi di ristorazione e bar dell'hotel (ad eccezione dei punti ristoro posizionati nell'area espositiva). Al RTVF 2011, da sinistra: Il Presidente Agcom, Corrado Calabrò, il Ministro allo Sviluppo economico, Paolo Romani, Marco Rossignoli e Luigi Bardelli

AERANTI-CORALLO Aeranti-Corallo, aderente alla Confcommercio - Imprese per l'Italia, è composta dalle associazioni di categoria Aeranti e Corallo e rappresenta imprese radiofoniche locali, imprese televisive locali, syndication di emittenti che effettuano trasmissioni in contemporanea sul territorio nazionale, agenzie di informazione radiotelevisiva, imprese radiotelevisive via satellite, imprese radiotelevisive via internet e via cavo, concessionarie di pubblicità del settore radiotelevisivo.

8 B R O A D C A S T

&

Le imprese Aeranti-Corallo danno complessivamente occupazione a oltre 6.000 lavoratori dipendenti e a oltre 10.000 collaboratori.

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

10 B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 11


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

LE AZIENDE SPONSOR DELL’EVENTO DELTRONICS Deltronics è un’azienda specializzata nella produzione di Led Wall e nella progettazione di sistemi di Digital Signage, lo stabilimento di produzione e lo show room si trovano a Casoria (Na), la commercializzazione avviene senza intermediari in tutta Italia e con vari partner internazionali nel resto del mondo. Deltronics è proprietaria del progetto industriale e dei circuiti stampati che formano gli schermi. Produce e assembla ogni singolo componente delle piastre dando vita a prodotti custom di elevata affidabilità. L’azienda offre soluzioni personalizzate per tutte le necessità, per utilizzi indoor e outdoor, infatti il sistema modulare ci permette di realizzare su misura Ledwall, totem, insegne elettroniche, banner digitali, maxi display, strumenti dove è possibile pubblicizzare prodotti, marchi, foto, video, grafica di offerte promozionali anche giornaliere, il tutto gestito semplicemente da una postazione pc, con elettronica dedicata. Deltronics è stata la prima azienda ad ideare e brevettare la “VideoInsegna”, un’insegna universale a led che si adatta a qualsiasi categoria commerciale, gestita semplicemente da remoto e con auto aggiornamento in tempo

reale, installabile all’interno di una vetrina oppure al posto della tradizionale insegna. Da oltre 20 anni siamo presenti sul mercato della comunicazione visiva, sempre pronti a soddisfare complessi progetti personalizzati di comunicazione digitale: a tal proposito invitiamo a visitare il sito internet www.deltronics.it ed il canale video www.youtube.com/user/Deltronicsled www.deltronics.it

SES In Europa il satellite, che raggiunge attualmente 84 milioni di abitazioni TV, è la principale infrastruttura televisiva per la fruizione di contenuti in HD e Ultra HD - l’unica in grado di

12 B R O A D C A S T

&

garantire un’elevata qualità delle immagini. L’Italia, con un parco di circa 35 milioni di schermi televisivi in HD, si conferma un mercato importantissimo per gli operatori che desiderano differenziare la loro offerta grazie all’alta definizione. In questo ambito, SES rappresenta allora il trait d’union tecnologico ideale tra gli editori ed i telespettatori italiani. SES è il sistema satellitare Direct-to-Home (DTH) leader in Europa. Grazie ad una copertura globale ed una flotta di 52 satelliti, l’operatore lussemburghese vanta un’offerta di oltre 5.600 canali TV, di cui circa 1.500 in HD. Presente in Italia dal 2008, con sede a Roma, SES supporta i broadcaster nazionali e locali, fornendo soluzioni su misura, sempre all’avanguardia in termini di innovazione e competitività. Da sempre accanto ai broadcaster, SES continua a

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu Guerrieri, General Manager di SES Italia - “Nessuna infrastruttura è al pari del satellite nel supportare lo sviluppo e la fruizione dell’Alta Definizione e dell’Ultra HD. SES crede fermamente che l’HD sia destinata a diventare lo standard per eccellenza per la trasmissione dei contenuti televisivi anche in Italia dove, per motivi diversi, la crescita di HD e TV satellitare appare rallentata rispetto agli altri paesi europei. Nonostante la presenza di circa 35 milioni di televisori full HD in Italia, il nostro mercato HD in chiaro è in ritardo rispetto agli altri paesi europei. SES ASTRA si riconferma quindi partner fondamentale per offrire opportunità di crescita nel mercato dell’alta definizione, e per servizi complementari. Ci attende un futuro di schermi televisivi sempre più grandi che solleciteranno definizioni sempre più spinte. La qualità delle immagini acquisterà quindi sempre maggior importanza e questo ci conforta nella nostra strategia di focalizzazione e supporto di trasmissioni televisive in HD e Ultra HD”. Per scoprire l'offerta SES ASTRA, potete incontrare il team italiano allo stand durante il RadioTv Forum oppure fissare un incontro, scrivendo al seguente indirizzo email: italy@sesastra.com. www.ses-astra.com

svolgere un ruolo di catalizzatore nella diffusione dell’alta definizione con investimenti in ricerca e sviluppo e nella promozione di canali nel nuovo standard. In quest’ottica, anche quest’anno SES parteciperà al consueto appuntamento romano del RadioTv Forum di Aeranti-Corallo, che si terrà a Roma il 28 e 29 Maggio, condividendo con i presenti visione e strategia per la televisione del futuro.

SES: leader mondiale nell’HD Il 28% di tutti i canali in HD nel mondo è attualmente trasmesso da SES, leader mondiale dell’alta definizione. E mentre il mercato europeo già viaggia verso l’Ultra HD, il panorama italiano appare invece legato al paradosso di una “numerosissima” richiesta di qualità alla quale, di fatto, non viene corrisposta da un’adeguata offerta di canali HD in chiaro.

La parola a Pietro Guerrieri “La forte presenza del satellite in Europa evidenzia i vantaggi che una tale infrastruttura è in grado di offrire quando si parla di qualità e possibilità di scelta, soprattutto rispetto alle tecnologie emergenti e alla convergenza con Internet” – ha dichiarato Pietro

TISCALI Tiscali S.p.A. è stata fondata nel Gennaio 1998 a seguito della liberalizzazione del mercato italiano delle telecomunicazioni. Oggi, dopo essersi affermato come operatore indipendente di telecomunicazioni in Europa e dopo aver ridisegnato i confini del proprio mercato concentrando il proprio business in Italia, la società si distingue per una offerta di servizi integrati single e double play (dati e voce) semplici, affidabili e veloci, perseguendo al tempo stesso l’obiettivo di arricchire la propria offerta di rete fissa con i servizi voce e dati di telefonia mobile, e con i servizi Over The Top. In particolare questi ultimi ne confermano la vocazione di operatore innovativo e sempre attento alle evoluzioni del mercato globale delle TLC. Infatti, negli ultimi 18 mesi Tiscali ha lanciato ben tre piattaforme di servizi estremamente all’avanguardia e con un forte carattere identitario, tre progetti ambiziosi pronti a dare una scossa alla rete di oggi e che la trascineranno verso una nuova era.

Tre piattaforme di servizi Stiamo parlando di Indoona, Streamago e Istella, tre servizi ad alto valore social che rispondono alle esigenze degli utenti Internet italiani, e non solo. Indoona è l’applicazione che integra fonia e social network per chiamare, video chiamare e inviare messaggi multimediali da smartphone e da PC. Oggi presenta anche la funzionalità di live streaming per postare video dei momenti più belli passati con gli amici, durante un viaggio o i più divertenti catturati per caso, in diretta video sul proprio profilo Indoona e su quello degli altri social network. Streamago è il nuovo servizio professionale di live broadcasting sul

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

web che integra TV live, lineare e on-demand. Permette a professionisti e aziende di qualunque dimensione di creare il proprio canale in maniera semplice e interattiva, per trasmettere le proprie produzioni televisive e i propri eventi in realtime. È una piattaforma che consente di effettuare lo streaming live e registrato verso qualunque dispositivo fisso (PC e MAC) o mobile, ed è in grado di archiviare in automatico la registrazione degli eventi live per arricchire playlist e offrirli in modalità Video on demand. Istella è il nuovo motore di ricerca per scandagliare il web, il web nascosto degli archivi e contenuti di inestimabile valore, e il sapere comune, per conoscere e condividere la cultura italiana, e non solo, dando la possibilità a tutti gli utenti di cercare, contribuire e condividere contenuti. Rappresenta uno strumento di ampliamento e approfondimento della conoscenza, e nasce con l’obiettivo di sistematizzare e diffondere il patrimonio culturale nazionale, e non solo. Sono indicizzati con particolare cura i domini italiani, oltre che, naturalmente, i maggiori internazionali e, nel tempo, particolare attenzione sarà dedicata agli archivi di grande interesse, molti dei quali mai indicizzati prima. Questo importante progetto di archiviazione e condivisione dei contenuti viene avviato oggi e si prefigge, nel tempo, di garantire una sempre più approfondita e migliore qualità della ricerca. www.tiscali.it

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 13


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

LE AZIENDE DELL’AREA EXPO 3D STORM - NEWTEK NewTek ci sorprende, di nuovo! Anche quest'anno NewTek stupisce il mercato con un prodotto dalle funzionalità quasi avveniristiche, il TriCaster 8000. Come sempre la missione è la riduzione dei costi e l'aumento di produttività; i TriCaster, da ormai molti anni, sono parte integrante delle nostre emittenti, dalle più piccole alle nazionali. Ed ogni anno ci chiediamo cosa si potrà fare di nuovo con questa "scatola magica". Nato come piccolo sistema integrato a 3 canali con mixer video, mixer audio, grafica e playout il TriCaster ci ha abituati a balzi tecnologici straordinari, da 3 a 6 ingressi analogici, dopo l'SDI, i virtual set, poi 8 ingressi HD, l'evoluzione dei virtual set con zoom animato e molto altro ancora. Quando pensiamo a NewTek ci viene naturale immaginare qualcuno che è in grado di spremere i computer come dei limoni, tutta la potenza fino all'ultima goccia. Ed ora? Come ci potevano stupire? Cosa si potrà fare ancora? E così il mago dal Texas ha tirato fuori dal cappello questo nuovo TriCaster, e anche questa volta siamo rimasti increduli di fronte a quello che questo nuovo strumento può fare. Il Tricaster 8000 ha sempre 8 ingressi, ma ha molte uscite con molti formati: 3 uscite "video" HDSDI, Component o Composite, 2 HDMI, 1 VGA; poi ha un nuovo multiview configurabile. Ora il mixer video ha 4 DSK, ma la novità più eclatante sono gli M/E bus, infatti il TriCaster 8000 ha 8 M/E Bus, ed ognuno di questi può essere configurato con 4 fonti e 4 overlay... Ma la cosa più incredibile è che ogni fonte in un M/E Bus può essere un'altro M/E Bus! Per capire quanti livelli video può gestire il sistema ci vuole la calcolatrice. Anche i Virtual Set si sono evoluti, perchè ora possono

avere 4 fonti (M/E Bus, ovviamente) e supportano Zoom e Pan configurabili in diretta. Di fronte a tutta questa potenza ci siamo chiesti se l'operatore dovesse essere uno scenziato dell'agenzia spaziale, ed invece ci siamo resi conto che l'interfacca utente rende tutto più semplice, di fatto il computer, nato per semplificare la scrittura, oggi in casa NewTek semplifica la produzione video, se fino a poco tempo fa ci incuteva timore usare un personal computer in diretta ora ci rendiamo conto che non solo i PC hanno raggiunto un'affidabilità assoluta ma che non ne possiamo più fare a meno. La NewTek ci era arrivata 25 anni fa. Cos'altro? Se gestire in diretta tutte queste funzioni può far venire il mal di testa allora potete usare le macro, è infatti semplicissimo registrare una sequenza di operazioni per poi assegnarle ad un unico pulsante della superficie di controllo. Poi si preme un tasto e il gioco è fatto. E poi un ventaglio di funzioni utili, registrazione multi canale in Quicktime nativo, pubblicazione live verso i social media, supporto diretto dei files MXF e molto altro ancora. NewTek ci ha stupito anche questa volta, ed anche per quest'anno dovremo immaginare come usare tutti questi nuovi strumenti, come farli "fruttare"; consapevoli che non appena avremo messo questo nuovo TriCaster a regime arriverà il mago dal Texas con una nuova sorpresa. www.3dstorm.com

3G ELECTRONICS 3G Electronics e Matrox Video vi attendono per presentarvi novità, qualità e praticità. L’“hic et nunc” (qui ed ora) degli antichi oggi ha un nome: live streaming. L’esclusivo Matrox Monarch HD va oltre, offrendo in tempo reale - con un singolo dispositivo - streaming HDMI e codifica in H.264 per successivi editing e registrazione con qualità Blu-ray. Inoltre, Matrox ha una soluzione per le esigenze composite di regia e streaming: infatti, è stringente il rapporto fra

14 B R O A D C A S T

&

Telestream Wirecast, rinomato software di produzione streaming, e la scheda Matrox VS4 Quad che supporta configurazioni multi scheda in un unico sistema per fornire fino ad otto acquisizioni per lo streaming e la registrazione ISO di eventi live. Telestream Wirecast è supportato anche dalla Famiglia Matrox MXO2 (dispositivi esterni per I/O) e Matrox Mojto (schede per I/O). Per la conversione video di qualità, non mancheranno Matrox Convert DVI conveniente converter HD-SDI e Matrox MC-100, mini converter dual SDI a HDMI, che in una singola unità portatile propone switching HD-SDI, amplificazione, multiplexing e elaborazione 3D. Per il multiviewing HDMI di più feed video 3G SDI, HD-SDI o SDI, Matrox presenta MicroQuad, ideale per OB van, produzioni sul set ed eventi live. Interessante, inoltre, è l’annuncio di una soluzione Matrox per il monitoring realtime di video 4K con Adobe Creative Suite 7 su piattaforma Windows: Matrox Mojito 4K, scheda

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu quadrupla 3G-SDI. Non solo tecnologia anche smart look by 3G Electronics! A RTVF 2013 vi accoglierà l’evoluzione della nota piattaforma TouchScreen diffusa presso importanti emittenti: grafica, maneggevolezza, regia intelligente e all’avanguardia con tPress, tWeb, tLiveNews, tGraphics, tDrawPro, TVirtualSoccer e tGo. Infine, per i flussi tapeless completamente integrati (archiviazione, videoserver, highlight, etc.) sarà in dimostrazione la versatile piattaforma vdB2. www.3gelectronics.it

ACCADEMIA RADIO TELEVISIVA L’ART, Accademia Radio Televisiva Di Roma, nasce dall’esigenza di formare una figura specifica dello spettacolo fino ad oggi trascurata nell’ambito della formazione: quella del conduttore Radio e TV. All’ART ci occupiamo inoltre di consulenza e formazione per le emittenti radiofoniche. Dalla programmazione musicale, sino alla Direzione Artistica, dal sound design alla completa riorganizzazione di un palinsesto. Tra i nostri clienti, Autostrade per l’Italia e Sisal TV. I professionisti dell’ART formano il personale delle emittenti radio presso la propria sede o presso il cliente, con programmi personalizzati in base alle esigenze del cliente stesso. Tutto a costi assolutamente concorrenziali ed alla portata delle piccole emittenti. L’accademia, con i suoi studi altamente professionali e con il suo staff di insegnanti composto da noti professionisti della Radio e della TV, si pone all’avanguardia in fatto di formazione professionale nell’ambito della comunicazione radio televisiva. La squadra artistica dell’ART è formata da professionisti con caratteristiche ed abilità diverse. Questo per garantire agli allievi ed ai clienti (le emittenti), una formazione completa ed eterogenea. Quello dell’ART è un percorso di studi ricco e variegato. Dal primo giorno di lezione i nostri allievi indossano le cuffie e sono “on air” in studi professionali, affiancati e seguiti da conduttori in attività sui maggiori network nazionali. Da pochi mesi l’ART ha anche lanciato la sua testata giornalistica on line: www.art-news.it. Sul portale news, vengono pubblicate

tutte le ultime notizie sul mondo delle comunicazione professionale. Sotto la Direzione Artistica di Max Poli, l’Accademia Radio Televisiva di Roma ha ospitato grandi nomi della radiofonia come: Fabrizio Tamburini, direttore M2O Radio; Marco Minelli, direttore Radio Kiss Kiss; Danny Stucchi, direttore Radio Capital; Anna Pettinelli, direttore e conduttrice RDS; Roberto Uggeri, conduttore e vice direttore RTL 102.5; Marco Baldini, conduttore; Roberto Ferrari, conduttore Radio Deejay; Rosario Pellecchia, conduttore Radio 105 e tanti altri. Tra i docenti e consulenti dell’Accademia: Laura Antonini, conduttrice Radio Deejay; Rosaria Renna, conduttrice RDS; Cristian Iansante, doppiatore; Teo Bellìa, direttore di doppiaggio; Doris Zaccone, conduttrice Radio Capital; Myriam Fecchi, conduttrice RTL 102.5; Marco Lolli, regista Radio 2 RAI; Gabriele Manzo, giornalista RTL 102.5; Alessio Viola, giornalista SKY TG24; Mariolina Simone, conduttrice M2O; Fabrizio Faìlla, giornalista e telecronista RAI; Carlo Paris, giornalista e telecronista RAI; Francesco Cavuoto, doppiatore e Fabio Magionami; già station manager di Dimensione Suono 2 e Dimensione Suono Roma. www.art-roma.it

ADCOM Adcom srl nasce a Bologna nel Dicembre 1992, e da oltre 10 anni opera su internet con un sito di commercio elettronico che presenta, oltre ai prodotti dei brand più noti che Adcom rivende ufficialmente (Panasonic, Sony, JVC, Canon) oltre 11.000 articoli di oltre 400 marche tra le più conosciute ed affidabili. La visibilità internazionale acquisita tramite internet ha ampliato le potenzialità di contatto e ne ha incrementato l’attendibilità e l’autorevolezza. Il personale di Adcom ha generalmente un background tecnico formato sul campo. Per noi la soluzione alle problematiche di un cliente non è

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

solo una mera transazione commerciale, ma parte da premesse tecniche e pratiche, passando per la scelta delle attrezzature in un ampio ventaglio di possibilità, fino alla conclusione operativa del progetto. La vocazione multimarca di Adcom facilita questo approccio, evitando scelte settoriali o soluzioni imposte, ma spaziando tra numerose possibilità per ottenere il migliore rapporto qualità/prezzo in funzione di problematiche sempre diverse. Da qualche tempo ADCOM propone in distribuzione esclusiva per l’Italia i prodotti On-Air, un assortimento di accessori caratterizzati da un vantaggioso rapporto qualità/prezzo e

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 15


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

della cui affidabilità Adcom garantisce direttamente. In alcuni casi si tratta di prodotti accuratamente scelti sul mercato internazionale, come le soluzioni di illuminazione a LED della serie LED-TECH o gli illuminatori a luce fluorescente; più spesso, come nel caso dello spallaccio Smart o del follow focus Jolly, di progettazione e realizzazione interamente italiana. In occasione del RadioTv Forum verrà presentato in anteprima l’insieme di soluzioni di collegamento camera/regia della serie XLinx, dal più semplice ed economico sistema base con cavo multicore alla sofisticatissima soluzione ibrida fibra/rame, che consente di trasferire per centinaia di metri tutti i segnali necessari al collegamento di una

qualsiasi camera con uscite SD/HD-SDI. Tutto rigorosamente progettato e realizzato in Italia. www.adcom.it

AEV BROADCAST Ancora oggi, nello scenario della produzione nel settore Audio Broadcast, il marchio AEV è una realtà che costituisce un fiore all'occhiello del made in Italy; il successo mondiale di un’azienda come AEV Broadcast deriva da un mix di molti fattori che comprendono investimenti costanti, creatività, dedizione, forte impegno nella ricerca e sviluppo, una divisione commerciale adeguata, ottimi rapporti tra qualità e prezzo, una filosofia aziendale coerente, ma, soprattutto ’passione’ che si riversa nei prodotti. Nella sua attività trentennale, infatti questa società ha segnato l'evoluzione della produzione audio radiofonica mettendo a disposizione degli operatori del settore prodotti la cui connotazione, oltre ad incontrare le diverse esigenze operative, è sempre tecnologicamente all'avanguardia, come ad esempio l’ibrido telefonico ITB, da sempre ai vertici della sua categoria, costituisce il punto di riferimento nel settore. Ed il Telereport Plus, l’ultimo modello di ibrido telefonico da reportage, unico nella sua funzionalità, dotato di echo canceller digitale, analogamente all’ITB, con l’adozione del modulo GSM interno si è imposto come l’apparato principe per i collegamenti degli inviati giornalistici esterni. Protagonista in casa AEV è la nuova ed innovativa superficie di controllo audio on air Serie 900, una console dal formato

16 B R O A D C A S T

&

estremamente compatto (alto solo 45 mm) un design attuale e moderno, che racchiude tutta l’operatività di un mixer On-Air al passo con i tempi; la gestione è interamente digitale e visualizzata su un display grafico a colori; tutti gli ingressi sono bilanciate e gestiti tramite otto fader: dispone anche di ingressi ed uscite digitali, oltre a due interfacce IN/OUT USB e due ibridi telefonici integrati, l’interfaccia per lo sfumino completa la dotazione. La compattezza, che nulla toglie alla completezza operativa, permette l’utilizzo del mixer in ambiti esterni in maniera agevole e leggera ma senza compromessi qualitativi. Altro prodotto della famiglia digitale è la console Energya la cui comparsa sul mercato ha già posto in risalto le capacità progettuali della sezione R&D AEV. L'esperienza maturata nella tecnologia digitale ho riguardato anche le altre console audio AEV, il Synapse ed MMS3000, modulari e con controllo a microprocessore. Altra gamma di prodotti, da sempre ai vertici, il processore audio digitale Xtreme, i coder stereo ed RDS AEV, la cui vastissima diffusione ed adozione è frutto di una qualità assoluta, pur con un notevole mantenimento dei costi all’utente, così come i nuovi distributori audio serie DIV ed i commutatori audio serie COM, apparati che risolvono, con un alto livello di qualità ed efficienza, le svariate necessità degli operatori e dei tecnici audio. www.aev.eu

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

ALLYN Allyn è uno dei nomi più ricorrenti sul mercato italiano del Broadcast anche grazie ad oltre 15 anni di presenza in questo settore con una esperienza maturata al fianco dei tecnici, nostri clienti, che negli ultimi anni hanno vissuto una grande evoluzione tecnologica con il passaggio dall’Analogico (PAL) al Digitale (SDI) prima e dal Digitale all’Alta Definizione HD-SD, successivamente. La Allyn ha collezionato, nel proprio carnet, le tecnologie più avanzate sia relativamente all’hardware legato alla produzione, post-produzione e messa in onda, sia nelle soluzioni software rivolte all’archiviazione, l’emissione, la conversione e la distribuzione dei contenuti televisivi. Nel panorama evolutivo delle nuove tecnologie che l’industria televisiva affronta oggi, il compito della Allyn è quello di una continua ricerca atta a coniugare le richieste del mercato con le proposte dei propri fornitori per trovare la soluzione ideale alle nuove applicazioni e supportando il cliente nelle sue valutazioni. L'esperienza pluriennale, maturata in questo specifico settore, rende la nostra azienda in grado di fornire, oltre al prodotto finito : telecamere, mixer , monitor e router anche l'integrazione di sistemi e la realizzazione di progetti ”turn key”. Abbiamo realizzato sistemi chiavi in mano di teletext e sottotitolazione per i maggiori broadcaster nazionali, sale briefing multimediali a livello ministeriale, studi di post produzione, sistemi di messa in onda per i più grandi gruppi di televisione satellitare ed archivi legali dei programmi trasmessi. Esempi di sistemi, da noi realizzati, sono a disposizione sul nostro sito web. Il nostro personale tecnico vanta un’esperienza guadagnata sul field dopo anni di collaborazione con imprese multinazionali nella realizzazione e nella gestione tecnica e di supporto

di sistemi televisivi comunque complessi e, grazie a questa esperienza, siamo in grado non solo di progettare, ma di seguire l’installazione e curare la manutenzione e l’aggiornamento dei sistemi realizzati. Nella nostra sede di via Mario Fani, 177 di Roma lavorano otto persone a tempo pieno ed abbiamo collaborazioni con aziende specializzate in altri settori complementari come la stesura dei cavi, l’alta frequenza etc. con cui, di caso in caso, valutiamo accordi di collaborazione o associazione temporanea d’impresa. www.allyn.it

ARD La ARD – Associazione per la radiofonia digitale in Italia – è stata costituita l’11 marzo 2008 da Aeranti-Corallo, Rai Way e RNA – Radio Nazionali Associate, allo scopo di promuovere lo sviluppo e l’affermazione delle radiodiffusioni in tecnica digitale in Italia valorizzando il mezzo radiofonico, garantendone l’evoluzione

tecnologica nell’assoluto rispetto del pluralismo, del servizio ai cittadini, del dettato regolamentare della legge vigente e senza alcuna discriminazione nei confronti degli operatori del settore. www.arditalia.it

ASSINTELDIGITALE Radio e Televisione sono oggi ad un punto di svolta, che li proietta alla velocità della luce nel cuore stesso della rivoluzione digitale. Fino ad ora l’industria televisiva e radiofonica ha seguito con un certo distacco i processi d’innovazione, giovando di un contesto di fruizione e di ascolto sostanzialmente lineari, di una relazione fra pubblicità e ascolti sempre attraente per gli investitori, toccata dalla rivoluzione digitale solo per via dell’aumento delle frequenze, che ha creato uno scenario competitivo più ampio e diversificato. Quello che sta prepotentemente accadendo oggi è però una rivoluzione culturale e tecnologica allo stesso tempo, che impatta sulle aspettative e le abitudini del consumATTORE (termine coniato proprio per sottolineare la centralità d’azione attiva e non solo passiva): la fruizione dei “media” oggi va verso l’interattività, la multipiattaforma, il multi schermo, il “sempre connesso”. Internet non può più essere considerata un’opzione, ma una strategia core per i broadcaster. Non si può più immaginare una televisione tradizionale slegata da internet: quella del domani è una TV connessa, a braccetto con il modello multi-device e la conseguente integrazione con gli “schermi

18 B R O A D C A S T

&

secondari”. Non per nulla il traffico video sta crescendo a ritmi esponenziali sia su rete fissa sia su mobile: tra qualche anno supererà la soglia del 50% del traffico totale. L’altro lato della medaglia è il considerare la multicanalità come fattore moltiplicatore per Radio e TV: la competizione è più che mai sui contenuti e sulla loro accessibilità in ogni luogo, momento e su ogni device e piattaforma. Prime fra tutte quelle dei Social network, che fidelizzano, creano brand, danno piena soddisfazione al nuovo imperativo culturale che vuole rendere l’utente un vero attore protagonista. In questo contesto Radio e TV hanno l’opportunità di immergersi a pieno nella rivoluzione digitale, superando il riduttivismo di considerare “digitale” solo il mezzo di comunicazione, cogliendo le

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


Registri SIAE S - SCF


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

rivoluzioni tecnologiche che già oggi esistono. Il mondo delle imprese che fanno tecnologie e servizi digitali diviene allora il volano per innestare una marcia in più. App, web, video chat, video streaming, web tv, social media marketing, Live Event, User Experience, Digital Signage, Social Media, User Generated Content sono solo l’inizio di una strategia che è possibile

implementare e governare per crescere, sia negli ascolti, sia negli introiti da pubblicità. ASSINTELdigitale rappresenta le imprese della filiera digitale, che hanno soluzioni tecnologiche, servizi e soprattutto idee creative per connettere la tua radio e la tua TV alla rivoluzione digitale. www.assintel.it/assintel/assinteldigitale

AVID Continua la strategia di Avid Italia nel puntare sulla convergenza della tecnologia digitale audio/video rafforzando l'obiettivo di investimento di soluzioni end-to-end a basso costo, ma garantendo il processo di continua evoluzione. Avid offre un portafoglio prodotti completo in grado di rispecchiare la tecnologia dei più alti standard qualitativi dei Broadcaster nazionali, per la produzione e creazione delle news, anche alle realtà locali, emittenti TV e canali satellitari, le quali: n con NewsRoom Bundle possono accedere ad un profilo base dell'operatività di Avid iNews e Avid News Cutter per il controllo e gestione delle notizie ottimizzando i costi delle agenzie e migliorando l’efficienza della redazione attraverso Acquisizione delle agenzie, Gestione scaletta, Ideazione del servizio, Desk di assegnazione, Gestione comunicazioni e Gestione messa in onda; n con NewsLight Bundle possono gestire la completa integrazione digitale della produzione delle news tra il server Avid AirSpeed 5000 e Avid News Cutter migliorando l’efficienza tra post-produzione e studio playout. n con ArchiveLight Bundle possono archiviare e/o gestire sullo storage esterno o sulla libreria LTO il catalogo multimediale

dell’archivio video/audio offline in modo semplice ed efficiente, abbattendo drasticamente i costi infrastrutturali, recuperando i file conservati all’interno dei dispositivi in modo semplice e con una unica interfaccia. www.avid.it

AXEL TECHNOLOGY Axel Technology è l’azienda produttrice italiana leader nel settore del Broadcasting professionale televisivo e radiofonico. Fondata nel 1996 da Giuseppe Vaccari il quale, già esperto del settore, ha condotto la sua azienda a ricoprire un ruolo di leadership in tutti i mercati mondiali. Da sempre sensibile ai continui cambiamenti del mercato, Axel Technology accoglie con grande interesse le richieste dei propri clienti e reinveste ogni anno un’ampia porzione del fatturato nella ricerca, nello sviluppo e nell’innovazione, con la missione di progettare e realizzare le soluzioni broadcast del futuro. Tra i recenti progetti: TDF Telediffusion De France, Sky, Rete 7, Kenya Institute of Technology, Rai, Sultan Qaboos Univeristy Oman

Gli ultimi sviluppi in catalogo You Play: player video multiformato per il settore Broadcast TV di facile utilizzo non necessita di training o esperti operatori. Ideale

20 B R O A D C A S T

&

soluzione per contribuzione video in produzioni TV, live show, news, eventi, videowall, etc. Supporta formati SD/HD PAL e NTSC. A partire da 499 Euro. Macrotel e Phonex: nuovi ibridi telefonici digitali per linee PSTN/POTS. Processo audio su DSP. Ingressi ed uscite indipendenti e regolabili, bilanciate su XLR. In e Out digitali AESEBU. Porte per comandi esterni remoti. LCD grafico per visualizzazione livelli. Opzione LAN e GSM. A partire da 799 Euro. Falcon 3ì/VS/XT: nuovi processori audio digitali a 4 e 5 bande con MPX stereo generator, RDS, SuperBass, Stereo Enhancer, Brilliance Control, Limiter LookAhead, Audio changeover, IN/OUT analog, digital e MPX. Split MPX. Ethernet. Web Server. Agente SNMP. GPIn e GPOut. SW di controllo remoto. A partire da 1.500 Euro. Wolf 2MS: sistema di monitoring per reti FM duale. Doppio tuner interno con bandascan configurabile. Misura realtime su RF, MPX, Audio e RDS con decodifica sequenza gruppi. Protocolli HTTP, SNMP, FTP e XML. Web server, doppio audio streaming per monitor. 2xLAN, USB e GPIO. Presa cuffia frontale. A partire da 2.600 Euro. www.axeltechnology.com

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

BITONLIVE BitOnLive è un team di persone che da oltre vent'anni creano le applicazioni di successo italiane per l'automazione del broadcast: Andrea Valtulina, Angelo Bonelli, Ivan Zara e Daphne Sangalli. Intelligenza liquida, capacità di analisi, rapidità nel problem solving e particolare attenzione all'assistenza al cliente sono le parole chiave che descrivono l'attività di BitOnLive. BitOnLive offre sistemi di automazione televisiva e radiofonica intuitivi e completi, capaci di lavorare con qualsiasi tipo formato ed in grado di offrire all’utente un controllo completo su tutti gli aspetti della messa in onda: dall’archiviazione dei file alla creazione di palinsesti, dalla creazione e pianificazione delle grafiche, sino all’intervento manuale sull’on-air.

Tools Gli strumenti che BitOnLive mette a disposizione sono: n Flu-O Tv Playout Automation, nato per la “RadioVisione”, i canali tematici ed informativi è caratterizzato da una forte flessibilità che permette di utilizzarlo per qualsiasi tipo di emissione; n Flu-O NEXT Radio Automation, l'evoluzione della regia per la radio che rende semplice ed efficiente il workflow dei moderni canali radiofonici; n Philo Media Manager per l'archiviazione e pianificazione della programmazione; n Template CG per la creazione e la gestione di grafiche, animazioni, ticker, crawl, ecc; n Device Manager, il gestore di dispositivi esterni collegati tramite tcp/ip, seriale, gpio; n Kronos-AV, un avanzato registratore digitale A/V utile per i 90 giorni e le registrazioni live per webcast e podcast; n Zelos Advertising; n WebApp per l'interazione con gli utenti tramite social media e SMS/e-mail. Completano la suite importanti tools per la generazione dei report per il Garante, SIAE e SCF. BitOnLive collabora con partner strategici per fornire soluzioni complete per Radio,Tv e Webcast. www.bitonlive.com

Live Wireless Low-Latency Video Over IP

comrex.com

L I V E S H OT 3G 4G WiFi BGAN

NOW SHIPPING

vvienici ienici a trovare t r ov a r e p per er u una na demo dem o a all Radio Ra d i o T Tvv F Forum o rum c che he si si terrà terrà iill 28 28 e 29 29 m maggio aggio p.v. p.v. presso presso ll’hotel ’ hotel M Melià elià V Via ia d degli e gli A Aldobrandeschi, ldobrandeschi, 223, 2 23 , R Rome ome Via V ia d della e lla P Pineta in e t a S Sacchetti ac c h e t t i 2 229J 29J - 00168 00168 R ROMA OM A - ttel el ..+39.063055504 +39.063055504 - w www.blutek.it w w.blutek.it - info@comrex.com info@comrex.com

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 21


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

BLT ITALIA BLT sviluppa, con tecnologia propria, soluzioni per il broadcast e la televisione ad alta definizione HDTV, indirizzate in particolare al playout e produzioni di eventi sportivi, e non solo… L’attività di BLT è focalizzata sulle tecnologie per l’industria televisiva, sin dagli inizi della sua fondazione, nell’ormai lontano 1959. I Video Server BLT SMS (Studio Media Server) abbinati ai pannelli di controllo RUS-Color e RUSColorPLUS e dal tool suite TECA, grazie alla versatilità e semplicità di utilizzo, sono molto apprezzati dagli operatori di grandi emittenti televisive e dalle maggiori società di riprese esterne e OB-VAN, sia in Italia che all’estero. BLT presenta al RTVF2013 la linea di Video Server SMS serie U che si estende con nuove versioni fino a 12 canali in configurazione flessibile nella versione SMS-4U e fino a 6 canali nella versione SMS-2U.

SMS serie U: per piccole e grandi produzioni SMS-4U è un Video Server a dodici canali Full HDTV (1920x1080i, 10bit, 4:2:2). Le caratteristiche salienti sono fino a 6/8 canali in ingresso e fino a 4 canali in uscita simultanei, in configurazione flessibile. Per ogni canale Video sono abbinate 4 tracce Audio indipendenti. SMS-4U è dotato di audio router interno, che consente lo smistamento e scambio anche al volo delle varie tracce audio in acquisizione e di funzioni di montaggio Audio indipendente dal Video. SMS-4U è predisposto per la registrazione ad Alta velocità per il SuperSlow Motion fino x3, con telecamere High Speed a due o tre fasi e supporta l’ IperMotion con le telecamere predisposte.

22 B R O A D C A S T

&

Le principali innovazioni sono il playback multicanale, la connettività di rete, le transizioni ad effetto, lo storage in tecnologia seriale di ultima generazione con protezione RAID e l’alimentazione ridondata. Novità 2013: Multiviewer integrato, fino a quattro configurazioni simultanee ed indipendenti. Tutto questo, racchiuso in uno chassis di sole 5 unità rack e 50 cm di profondità. Il playback multicanale consente di condividere tutto il materiale registrato con le varie uscite, assegnabili fino a 4 utilizzi contemporanei e configurabili come Line/Preview. Per affrontare anche le produzioni più impegnative, SMS-4U è dotato di connettività di rete che consente un ulteriore livello di interscambio del materiale (clip e playlist o il “grezzo” anche durante la registrazione live) tra più Video Server in real-time, realizzando così un network espandibile e multi canale di registrazione e playout. Al fine di sfruttare le potenzialità dei nuovi Video Server BLT, il pannello di controllo RUS-Color è stato ampliato nella versione RUSColorPLUS che integra la suite tool TECA (logging video client), dedicata alla creazione e gestione di un archivio multimediale che consente l’utilizzo esteso di Clip e Metadata all’interno del network Media Server SMS, per coprire le esigenze produttive di montaggio per grandi eventi o catalogazione per news e approfondimenti giornalistici. Last – but not the least – il sistema TECA che è dotato di asset manager integrato per l’ interscambio del materiale AV dei Video Server BLT con differenti formati e contenitori (AVI/MOV/MXF), consente l’ interoperabilità con i più diffusi sistemi di montaggio NLE ed anche la produzione remota tramite network ad alta velocità. Da segnalare tra le novità 2013 di BLT, oltre gli ultimi aggiornamenti tecnologici e l’evoluzione della linea di prodotto, la nomina a Direttore della società dell’ ing. Emiliano Rossi, che sarà presente al RTVF2013 insieme a Danilo Nardini, product manager. www.blt.it

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

BLUTEK Blutek una nuova iniziativa imprenditoriale che nasce dalla volontà di Antonello Di Vincenzo e Mauro Turchetta, in un periodo di grandi cambiamenti, per rispondere alle esigenze di un mercato in continua evoluzione che richiede tecnologia e soluzioni all’avanguardia. Da sempre alla ricerca di innovazioni tecnologiche, Di Vincenzo e Turchetta annunciano la presentazione dell’APS, il sistema di newsroom (all-in-one) della Autocue con un incredibile rapporto prezzo-prestazioni: sarà visibile al RadioTv Forum 2013. L’Autocue Production Suite APS è la soluzione più cost/effective disponibile oggi sul mercato, la necessità di realizzare una stazione di produzione completa di newsroom, play-out, telepromting, MAM, video server, mixer video, mixer audio, titoli, effetti, multiviewer, recorder multi format a più canali semplice e scalabile senza dover impiegare elevate risorse economiche, è certamente il risultato che solo la grande esperienza di Autocue poteva riservarci. Per l’occasione sarà esibito il primo sistema prodotto da Comrex LiveShot di Up-Link SD/HD bidirezionale (3G/4G LTE - WiFi – Wi-Max) di ridottissime dimensioni, ma di grandissima qualità, grazie alla tecnologia di codifica low latency inferiore ai 200ms già ampiamente utilizzata negli apparati audio di Comrex frutto di una stretta collaborazione con l’istituto Fraunhofer. LiveShot ha conseguito un notevole successo al recente NAB Show 2013 di Las Vegas proprio grazie alla sua

24 B R O A D C A S T

&

robustezza, semplicità di utilizzo e qualità di trasmissione audio e video. Anche in questo caso siamo davanti a 50 anni di esperienza di chi fa prodotti broadcast per il broadcasting, riconosciuti in tutto il mondo. La storage area network SAN è un altro elemento di attualità che trova risposte certe, innovative e collaudate nella proposta Blutek capace di soddisfare il workflow tipico ed attuale della produzione e della post-produzione SD/HD,2K e 4K. Per questo la proposta inizia con Facilis Terrablok da 8 a 96TB e in più con piattaforma HD, 2K, la prima in 4K che rompe gli schemi perché i client non hanno costi aggiuntivi! Si prosegue poi con Cache-A, azienda che ha ottimizzato la tecnologia LTO utilizzandola all’interno dei propri sistemi per renderli pronti all’uso plug’n’play per il mondo video, archiviando contenuti importanti con velocità, semplicità ed economicità assolute. Blutek, un grande asset umano fatto di professionisti appassionati del proprio lavoro, pronti ad accompagnare i clienti nell’esplorazione e nella realizzazione dei loro progetti con soluzioni innovative attraverso un’offerta esclusiva e selezionata dove è possibile trovare soluzioni di: Post-Production 4K, DCinema, DAS/NAS/SAN, Color Grading, On-set Dailies, LUT Management, Digital Restoration, Archive, System Integration, Stereoscopia, Reference Monitor Broadcast, Video Server, Newsroom, MAM, Storage, Quality Control, Ingest, Studio Production, Master Control Room, Monitoring, Multi screen Delivery, Second Screen Solution, Playout. www.blutek.it

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

BROADCAST SOLUTIONS A sei anni dalla nascita, la Broadcast Solutions si è ormai posizionata nel mercato italiano come azienda di riferimento nel settore dell’integrazione dei sistemi Broadcast, potendo disporre al suo interno delle professionalità maturate in esperienze decennali del fondatore, Luca Sciotti, e dei suoi collaboratori. In Broadcast Solutions confluiscono esperienze derivanti dal settore delle telecomunicazioni e del broadcasting inteso nel senso più ampio del termine, coniugate ad uno spirito innovativo molto pronunciato. In particolare nel corso dell’ultimo anno è stata consolidata l’organizzazione tecnico-commerciale con il potenziamento della filiale di Milano per aumentare la presenza nel Nord Italia e supportare in maniera più efficace tale importante mercato. In questi anni sono state realizzate soluzioni che coprono davvero tutto lo spettro, soluzioni da 0 a 38GHz. Grazie al nostro solido bagaglio di conoscenze, abbiamo giocato un ruolo centrale in importanti progetti, con esperienze rilevanti sia sui sistemi di produzione e trasmissione tradizionali che su piattaforme per archivi digitali e sistemi tapeless.

Galleria di successi Tra gli ultimi successi, in ordine cronologico: n la realizzazione, con altre due aziende del settore, dei contratti relativi alla nuova piattaforma di playout dei canali tematici Rai e della nuova infrastruttura del TG2.

n

n

Passion for

La capacità di dar luogo a soluzioni innovative, in questo contesto, si è rivelata un elemento chiave; il supporto tecnico e di consulenza per la realizzazione di importanti produzioni Rai con audio multicanale Dolby 5.1 (Sanremo e Ballando con le stelle); la realizzazione del sistema di gestione video file-based

GREEN RF: Linea di Trasmettitori FM Compatti ad Alta Efficienza.

FM & TV

Broadcasting

Green RF è una nuova linea di prodotti con tecnologia eco-friendly progettata per ridurre i consumi e aumentare l’affidabilità. I trasmettitori FM della linea GREEN RF, operanti nella frequenza FM (87.5-108 MHz), sono disponibili nelle seguenti potenze: 30-50-100-150-300-500-1000-2000-3000-5000 Watt. Ideali per essere utilizzati sia come trasmettitori compatti, sia come eccitatori per trasmettitori ad alta potenza.

LIQUID COOLED

DB Elettronica Telecomunicazioni SpA | Riviera Maestri del Lavoro 20/1 - 35127 Padova - Italy - ph.: +39 049 8700588 fax: +39 049 8700747 www.dbbroadcast.com - sales@dbbroadcast.com

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 25


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO l’implementazione di sistemi di contribuzione e distribuzione DVB-IP sia attraverso reti cablate che in ponte radio; n la realizzazione di head end DVB e della prima rete in ambito nazionale con tecnologia DVB-T2; n l’implementazione di un sistema di all-in-monitoring con DataMiner di Skyline per il monitoraggio e controllo in tempo reale di tutti gli apparati di una facility (rete di contribuzione e/o playout/studio). Oltre al consolidamento di tutte le collaborazioni con i costruttori fin qui acquisite, si consolidano quelle con Dolby, Riedel, TC Electronic, Lawo e Worldcast System che, abbinate alle competenza interna, ci rendono un vero e proprio riferimento nella progettazione e realizzazione di sistemi di produzione con audio multicanale. Quest’anno, proprio in occasione del RadioTv Forum, avremo il piacere di annunciare altre preziose ed importanti collaborazioni attraverso la dimostrazione di tecnologie e sistemi di elevata complessità nell’ambito del field production. Come integratore di sistemi, ci poniamo l’obiettivo di mettere a disposizione dei clienti le nostre capacità senza porre vincoli di prodotto, ma cercando di suggerire le soluzioni più appropriate. Oltre alla fornitura di apparati e sistemi siamo disponibili anche per soluzioni in noleggio (anche a lungo termine) e per la fornitura di servizi ad elevato valore aggiunto. La nostra presenza su tutto il territorio nazionale ci consente di essere sempre al fianco dei clienti in tempi rapidi. Potete contattarci al Centro Integrazione Sistemi e Logistica in Zona industriale San Lorenzo a Fossa (AQ), oppure a Roma in Via di Tor Cervara, 286 o in Via Pietro Micca, 7 a Cologno Monzese (MI). www.broadcastsolutions.it n

n

n

n n

n

n

per ANSA con il coinvolgimento di grandi partner tecnologici: Avid, Signiant, Harmonic Rhozet, EVS; la costruzione e/o aggiornamento di numerosi veicoli DSNG con l’adozione di soluzioni innovative incentrate sulla tecnologia Ateme per la contribuzione in H.264 4:2:2 a 10 bit. Esemplificativo, in tal senso, un veicolo operante in banda Ka con sistema di alimentazione ibrido Batterie Li-Ion/generatore di serie in grado di erogare una riserva di potenza di ben 8,6 KWh e di operare sfruttando la potenza del motore senza limiti di tempo; la costruzione di sistemi di automazione e playout in partnership con Omnibus System/Miranda, Harris, Cinegy e Avid; la stretta collaborazione con Avid per la realizzazione dei sistemi broadcast; la realizzazione di workflow tapeless per cui possiamo vantare un’ottima esperienza supportata da importanti collaborazioni internazionali come EVS e Vizrt; la realizzazione di sistemi di controllo qualità e misure video attraverso la collaborazione come distributori per il settore video con Tektronix e la partecipazione alla Cerify Developer Community; la profonda conoscenza delle problematiche dell’audio per la televisione e lo svolgimento di attività di consulenza tese alla realizzazione di sistemi per la misura ed il controllo del loudness in ottemperanza alla delibera AGCOM 219/09 CSP. Per questa tematica abbiamo sviluppato e messo appunto un sistema di logging del Loudness interfacciato con i sistemi di automazione in grado di restituire l’esatto valore di loudness con cui gli eventi vengono trasmessi;

26 B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

BVMEDIA BVMEDIA propone al mercato broadcast e webcast una suite di prodotti e soluzioni destinati alla gestione e alla distribuzione dei contenuti audio/video/testo. Distributori in esclusiva di tutti i nostri prodotti, proponiamo un portafoglio di soluzioni software integrate unico nel nostro panorama radiotelevisivo. La scelta tecnica di prodotti in grado di integrarsi tra loro ci permette di offrire soluzioni chiavi in mano in grado di soddisfare tutte le esigenze della nostra clientela, mantenendo inalterata la cura e la qualità dei nostri servizi, indipendentemente dalle dimensioni e dal bacino d’utenza dell’emittente. I principali settori ai quali i nostri prodotti si rivolgono, vanno dalla programmazione musicale e pubblicitaria ai sistemi di messa in onda, dal monitoraggio e analisi dei contenuti alla loro distribuzione e gestione.

La collaborazione con le principali aziende operanti sul nostro territorio, ci permette di combinare le esigenze del cliente con le migliori tecniche. La compatibilità dei nostri prodotti con applicazioni di terze parti permette una reale integrazione con l’installato esistente, realizzando una sinergia operativa che si traduce in un miglioramento del workflow: garantendo un reale risparmio economico e organizzativo. La fiducia riservataci dai nostri clienti, nazionali, regionali e locali, conferma la nostra “ossessione per la perfezione” che quotidianamente applichiamo nel nostro lavoro.

Alcuni dei Prodotti distribuiti MusicMaster (Programmazione musicale), Zenon Media (Broadcast Radio Playout), Wedelsoft (Programmazione pubblicitaria e gestione forza vendita), Stirlitz Media (Monitoraggio audio/video, podcasting e riconoscimento contenuti), CreaCast (“Pay per use” ip streaming e soluzioni per web radio/tv), Broadcast Bionics (Social Media Management), Wideorbit (Radio Automation Suite) e Tools On Air (TV Automation Suite). www.bvmedia.it


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

CINEVIDEO All’opera dal 1983, Cinevideo mette a disposizione dei clienti una flotta attrezzata con le più moderne tecnologie, composta da OBVan HD e SD. I mezzi tecnici all’avanguardia e la continua formazione del personale hanno permesso la crescita dell’azienda, che nel 2012 ha raggiunto un importante riconoscimento: lavorare accanto a SkyItalia per le Olimpiadi di Londra, curando le integrazioni audiovideo delle gare di nuoto, di tuffi e della maratona. Azienda dinamica, capace di rispondere al meglio alle richieste di qualità, affidabilità e ottimizzazione economica che ogni giorno vengono dal mercato televisivo, nel 2009 ha ottenuto la certificazione RINA ISO 9001:2008. Alla guida un management giovane e specializzato, sapientemente coordinato dal fondatore e sempre pronto a soddisfare i clienti, grazie ad attrezzature all’avanguardia e personale esperto, che hanno permesso all’azienda di ottenere importanti incarichi internazionali. Nel 1983 Adriano Buonomo, appassionato di riprese cinematografiche e televisive, decide di mettersi in proprio dopo un’esperienza maturata al servizio della RAI e delle televisioni locali. Nasce Cinevideo. L’azienda si affaccia sul mercato come semplice fornitore di Troupe Eng, ma negli anni perfeziona un servizio competitivo, passando dalla prima telecamera - una JVC KY1900E tritubo Saticon con registratore U-Matic Hitachi SV340 - a OBVan di ripresa HD, in grado di affrontare produzioni impegnative come l’Heineken Cup di Rugby, il calcio di serie A e di serie B, il Six Nations, il Campionato di Basket e di Volley, collegamenti Rai per Domenica In, Chi l’ha visto, La vita in diretta, Mezzogiorno in famiglia e tanti altri programmi. La professionalità e le competenze di Cinevideo vengono riconosciute e premiate internazionalmente nel 2012, quando Sky affida all’azienda le integrazioni audio-video per le Olimpiadi di Londra.

I servizi EFP: Cinevideo è specializzata nella realizzazione di riprese per

28 B R O A D C A S T

&

eventi sportivi, spettacoli e concerti. ENG: grazie ad un’esperienza trentennale, Cinevideo offre su richiesta Troupe Eng che garantiscono sempre il raggiungimento degli standard qualitativi attualmente richiesti dal mercato. EDITING: Cinevideo offre ai clienti anche un accurato servizio di post produzione.

I clienti Tra i clienti di Cinevideo sono presenti i più importanti broadcaster internazionali, tra cui: SkySport, SkySport24, Rai, Mediaset, SkyCinema, La7, Sky TG24, Fascino Produzioni, Infront e Super Tennis.

Le dotazioni tecnologiche ENG: 4 troupe ENG con XDCAM PDW700, DXC55WSP-PVV3 e XD CAMDXC PDW 680 della Sony, oltre a P2 AJ201 di Panasonic. OB1 HD 10 con la più avanzata tecnologia per una regia mobile totalmente HD: 10 telecamere LDK8000Elite, mixer video GV XTenHD, 4RamRecorder, 4 DVE, 2EVS XT2HD, VTR XDCAM, HDCAM, mixer audio Yamaha M7CL, sistema Dolby Axon, intercom Commander Trilogy. OB2 SD 3 per eventi con budget ridotti, questa è la regia ideale: telecamere SD GV LDK300DPM, mixer video Ross con 12 ingressi, Mediaplayer, DVE, abbinato a 3 BLT mono e tricanale, VTR Digibeta, Betacam, mixer audio Yamaha 01R, intercom Clearcom. OB3 HD 5 pensato per le produzioni dove è richiesto un veicolo agile, ma dotato di tutto: ospita comodamente 6 persone, fino a 5 telecamere HD LDK8000Elite, mixer GV Kayak,

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

mixer audio Yamaha M7CL, EVS XT2 HD, VTR XDCam e HDCam, matrice HD 72x72. OB4 SNG HD3 con il meglio per la produzione e la trasmissione, in un concentrato di tecnologia HD. Antenna da 1,5 metri, amplificatori Xi-Com da 400Watt, encoder di ultima generazione Ericsson Voyager II, ricevitori RX8200, telecamere LDK8000Elite, mixer audio DM2000 Yamaha, Dolby, Gruppo Elettrogeno PandaFisher 12KVA, UPS. OB5, l’OBVan dedicato all’UltraEmotion: fino a 4 telecamere SprintCam con EVS HD, è il primo veicolo interamente dedicato alle riprese in alta velocità, con replay emozionanti. Il cuore è la telecamera SprintCam della I_Movix, che può riprendere fino a 2700 fps in FullHD e 5600 fps in 720p.

Cos’è la “UltraEmotion” UltraEmotion rappresenta un’autentica rivoluzione per il mercato italiano. Il sistema, che dispone della nuova ottica Canon 95x (la prima fornita in Italia da Trans Audio Video), è in grado di lavorare fino a 2600fps in qualità FULL HD e 5600fps a 720p e di riproporre le immagini istantaneamente in modalità “hyper slow motion”. La camera lavora con fibra ottica ed è dotata di uscita video live, intercom, tally. operational control panel. Il supporto Egripment Hi-Low permette di essere sempre nella giusta posizione per filmare ogni singolo istante dell’evento. Per l’ingest delle immagini è stato scelto il server XT 2 HD della EVS, perfettamente integrato con I-Movix. Il sistema può essere utilizzato per riprese scientifiche, sportive, spettacoli e analisi del movimento. Il progetto prevede una regia mobile dotata di 4 telecamere UltraEmotion e le attrezzature necessarie (fibre,ottiche,Hi-Low, ecc). La troupe dedicata alle riprese con la SprintCam I_Movix, definita UltraEmotion per le forti emozioni che suscita, è composta da giovani professionisti, in grado di valorizzare al massimo le

straordinarie potenzialità della macchina. Cinevideo continua ogni giorno ad aggiornare competenze e strumentazioni tecnologiche possedute, al fine di offrire ai clienti un servizio che sia sempre ineccepibile. www.cinevideo.it

CONFCOMMERCIO Confcommercio è il più grande sistema associativo italiano dedicato al mondo dell’impresa: forte di una distribuzione capillare senza eguali in tutto il Paese, grazie ai propri uffici provinciali ed a una fitta rete di sportelli zonali dislocati in ogni territorio, Confcommercio riesce a servire le imprese associate avvalendosi della professionalità e della competenza dei propri dipendenti. Dalla contabilità alle buste paga, passando per la consulenza legale, del lavoro, ambientale, fino alla qualità ed all’Haccp, Confcommercio ha la risposta giusta in qualsiasi situazione. Non solo: grazie ai propri servizi di accesso al credito, erogati attraverso la rete di Consorzi Fidi attivata su tutto il territorio nazionale, Confcommercio offre impulso e fiducia agli imprenditori anche nei periodi più difficili. E con prodotti esclusivi quali Confcommercio Card, la prima tessera associativa con funzioni di carta di credito, l’imprenditore associato può usufruire di servizi premium anche gratuitamente. Ma Confcommercio significa molto altro: copertura totale degli obblighi in tema di previdenza e assistenza, avvalendosi del supporto della rete 50&Più Enasco, il patronato facente parte del Sistema Confcommercio; formazione finanziata, grazie alla capacità progettuale di esperti che lavorano a stretto contatto con i fondi interprofessionali di settore; convenzioni commerciali di alto profilo, per offrire una risposta positiva e affidabile a qualsiasi esigenza imprenditoriale (dalla

30 B R O A D C A S T

&

Siae ai carburanti, dai veicoli in acquisto e in affitto fino ai servizi di corriere espresso e di telefonia). Confcommercio aiuta l’impresa a crescere, consigliando i migliori percorsi di sviluppo per il proprio business e tutelandone il cammino, anche grazie alla propria incessante attività di valorizzazione delle categorie del commercio, del turismo e dei servizi in ogni ambito, sia esso istituzionale o di mercato. Rivolgersi con fiducia agli uffici provinciali Confcommercio significa entrare a contatto diretto con chi sostiene e tutela il cuore pulsante dell’imprenditoria italiana: chiama il numero verde 800.915.915 o consulta i siti www.confcommercio.it e www.associaticonfcommercio.it, per trovare l’ufficio più vicino e più comodo e soddisfare, così, finalmente nel migliore dei modi, le proprie esigenze. www.confcommercio.it

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


COMMUNICATIONS


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

COMSYTEC Comsytec seppur presente nel settore radiotelevisivo da soli 9 anni, rappresenta oggi una delle maggiori aziende di distribuzione ed integrazione di sistemi di compressione e distribuzione DVB & DAB, nonché di monitoraggio segnali video ed audio. Oggi Comsytec rappresenta circa 25 aziende provenienti da ogni parte del globo e qui ricordiamo le principali, oltre ad alcuni interessanti progetti realizzati nel corso del 2012.

Progetto Multiscreen Live Sky Italia Fornitura e realizzazione di un sistema per transcodificare i contenuti di 25 servizi Live SD/HD codificati in Mpeg2/4 , e a frammentare e incapsulare i programmi per poi essere “pubblicati” ed essere usufruiti da soluzioni mobili con differenti profili, principalmente per applicazioni I-phone/I-pad Android OS, eseguiti con apparati Harmonic Promedia.

Progetto Multiscreen File Sky Italia Fornitura e realizzazione di un sistema per transcoding/profiling di files codificati in Mpeg2 incapsulati MXF, siti su uno storage di rete, con differenti profili, principalmente per applicazioni I-phone/I-pad, e per condividere i profili anche per apparati Android OS e/o Personal Computer, incapsulati MPEG2-TS. realizzato con apparati Ateme e Interra System.

Progetto regionalizzazione rete SFN Raiway Prevedeva la distribuzione del Mux 1 RAI contenente, tra l’altro, Rai3 regionale, in modo da realizzare una rete mista di tipo MFN/SFN distribuito sia via ponte radio che via satellite. Il sistema è composto da una parte centrale Remux SFN, installato in Roma e da Remux SFN che sono stati installati nei siti di diffusione; il progetto è stato realizzato con circa 1200 apparati Harmonic PVR 7000, e con diversi Multiplexer Prostream 1000,

sempre di Harmonic.

Progetto DAB+ Trentino per Raiway Si è trattato della fornitura in opera di apparati e software per consentire la regionalizzazione del mux DAB+ RAI con i programmi radiofonici del Trentino Alto Adige e la diffusione di tale mux dai siti RAI del Trentino a partire da Paganella. L’Head-End è stato installato a Bolzano e prepara il flusso “MUX DAB+ RAI Trentino Alto Adige” che viene trasferito sulla rete rete SDH fino al centro trasmittente di Paganella per la relativa diffusione. La fornitura comprendeva Audio Encoder, ETI Redundancy Switch e Multiplexer, tutti della francese VDL.

Novità Aviwest: DMNG PRO180, il sistema di uplink video più avanzato al mondo 3g/4G-LTE. Abc: nuovo Monitoring Receiver DVBT/T2; nuovo ricevitore/analizzatore ASI/RF USB. Advantech: nuova famiglia di terminali Weather-Proof DVB-RCS, 155Mbps Forward Link Throughput on Discovery VSAT Product Line. Dektec: ricevitori satellitari professionali compatti. Harmonic: ProView 7100 1-RU, scalable, multi-format integrated ricevitore-decoder (IRD), transcoder e processore di stream MPEG; nuova serie di Encoder Electra 9000 e Multiplexer Prostream 9000. E ancora: Vega HEVC Analyzer di Interra Systems, nuova serie SFP-3G di Plura Broadcast, piattaforma DataMiner 7.5 di Skyline Communications per il network management, WISI Communications con il Multi Screen Content Management System "AiMS", WorldCast Systems e la sua nuova gamma di trasmettitori FM e infine Xendata con LTO-6, archivio dalle potenziate capacità e velocità. www.comsytec.it

CORRIERE DELLE COMUNICAZIONI Il Corriere delle Comunicazioni.it è il quotidiano online di riferimento per la comunità Ict italiana. La proposta editoriale digitale trova il suo completamento nella newsletter, Cor.Com, che viene distribuita quotidianamente nel

tardo pomeriggio a tutti gli iscritti. Terzo pilastro dell’offerta è il Corriere delle Comunicazioni, quindicinale cartaceo leader dell'Ict e dell'economia digitale. www.corrierecomunicazioni.it

SEDICOM SEDICOM ha recentemente acquisito, nel Gennaio 2013, dalla Vector il ramo d'azienda che dal 1986 è operativo nel settore della produzione e distribuzione di soluzioni software per la simulazione di scenari operativi e relativa analisi, basate sulla modellazione solida del territorio.

32 B R O A D C A S T

&

SEDICOM garantisce la totale continuità nell'erogazione dei relativi servizi avendo acquisito l'intero ramo d'azienda comprensivo di tutti i prodotti software, del personale tecnico e commerciale operante. www.sedicomtech.it

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


7+(REVOLUTIONARY SATELLITE MULTI PURPOSE PLATFORM

DVB-S/S2 Multistream Receiver

ǩ6HOIFRQWDLQHGFRPSDFWVROXWLRQ 85$&.ǥ

Ç©VORWVWRLQVWDOODQ\W\SHRIERDUGV Ç©'9%665HFHLYHU Ç©/EDQGLQSXW Ç©6LQJOHVWUHDPDQG0XOWLVWUHDP

Ç©'9%$6,RXWSXWV Ç©7)7IURQWSDQHOFRQWURO Ç©(PEHGGHG/LQX[26 Ç©$&DQG'&LQSXWV Ç©:(%LQWHUIDFH6103YDQG*3,2

ELBER S.r.l. Via Pontevecchio, 42W ∤ 16042 Carasco (GE) ∤ Italy Phone: +39 0185 351333 / Fax: +39 0185 351300 www.elber.com ∤ elber@elber.it


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

CVE inserendo in impianto 2 matrici espandibili fino a 528x528. La messa in onda dei canali è affidata alla recente serie di Master Control HD/SD MC4000 sempre di casa Utah. Per le comunicazioni tra le varie sale di messa in onda e la sala apparati centrale è stata fondamentale la flessibilità offerta dal sistema interfonico RTS, ora parte del gruppo Bosch. Per i canali dedicati al Web è stato scelta la nuova piattaforma di compressione Promedia di Harmonic supervisionata dal sistema di gestione NMX. A completare l’impianto, tra i tanti marchi rappresentati da CVE in Italia, il digital glue Nevion e multiviewer Harris, il videologger Artec ed infine il sistema di supervisione unificato Dataminer di Skyline.

RAI: nuova infrastruttura digitale per il TG2

CVE, presente da oltre 30 anni nel settore radiotelevisivo, non necessita di presentazioni aziendali: difficile trovare qualcuno del settore che non la conosca! Per cui ci limitiamo ad aggiornarvi sulle ultime novità, sia in fatto di progetti di rilievo realizzati nel 2012-2013, sia sui prodotti a catalogo, scelti tra i 20 marchi rappresentati.

Nuova piattaforma playout per canali tematici RAI Coinvolta totalmente nel processo di digitalizzazione della RAI, CVE ha guidato un’associazione di imprese per la realizzazione di una nuova infrastruttura completamente digitale ed in HD per l’emissione di 8 canali televisivi tradizionali e 5 canali semplificati per il Web. Per vincere questa nuova sfida lanciata dalla RAI, CVE si è avvalsa delle migliori tecnologie presenti sul mercato, tutte integrate sotto il sistema di automazione Harris. Per garantire l’operatività 24/7 RAI e CVE hanno scelto l’ormai comprovata robustezza delle matrici Utah,

Grazie alla sua decennale esperienza nella system integration, CVE ha potuto supportare la RAI nella realizzazione della nuova infrastruttura digitale per il TG2. CVE ha coordinato tutti i lavori di realizzazione dei cablaggi elettrici e video ed inoltre ha fornito tutta l’infrastruttura tecnologica che al fianco di Avid ha permesso di lanciare RAI verso un nuovo cammino di digitalizzazione. Anche per questo progetto, fondamentale è stata la scelta delle tecnologie, tra le quali il digital glue Nevion, le matrici Utah (anche nei formati 16x16 per le sale di montaggio) e la nuova matrice interfonica Adam-M di RTS.

Progetto Olimpiadi di Londra con Globecast Italia Si è trattato di un sistema di contribuzione in tecnologia MPEG 4 HD 10 bit per il trasporto di 14 programmi dalla venue di Londra al broadcaster Sky Italia a Milano, inclusivo della distribuzione, de-embedding segnali audio da Dolby a Stereo e viceversa. www.cve.it

D1 GROUP Nata nel 2001 dall’unione di professionalità maturate nell’ambito della produzione, post-produzione ed editing del video, D1 Group rappresenta oggi una realtà solida ed affidabile in molteplici settori del mondo Broadcast. Dopo Panasonic e Matrox, i primi marchi a credere nelle politiche di informazione/aggiornamento del settore portate avanti dall’azienda, anche altri importanti brand, da Adobe, Apple, Avid Newmedia, Axel Technology, Blackmagic Design, Cartoni, ClassX, Elca, Fujinon, Ianiro, JVC, Live U, Kramer, NEC e Sony, hanno scelto di essere rappresentati da D1 Group tanto da trasformare l’azienda nel dealer ufficiale dei migliori produttori nell’ambito del broadcast, del system integrator, delle tecnologie satellitari e dei sistemi software ed hardware. D1 Group inoltre, in qualità di Top Dealer della Trans Audio Video, propone per il settore broadcast e professional la gamma completa di prodotti Canon, Sachtler, Idx, Schneider, Century, Portabrace, Vocas, Bebob, Reflecmedia, Marshall, Cammate, L’Aigle e Dvtec. Grazie

36 B R O A D C A S T

&

all’esperienza di un team dinamico, sempre attento alle nuove tecnologie presenti sul mercato, D1 Group è in grado di integrarsi completamente all’esigenze di ogni cliente, cooperando al suo successo mediante l’offerta di soluzioni complete ed interamente concepite in base alle specifiche esigenze di budget e funzionalità. L’azienda si propone come System Integrator per la progettazione e costituzione di

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu complessi sistemi broadcast e molteplici applicazioni televisive e cinematografiche, curando ogni progetto dalla fase di pre-vendita a quella di postvendita. Dall’allestimento di stazioni operative mobili con camion regia ed ObVan completi di sistemi HD, ai sistemi di trasmissione automatizzata multi-canale e multi-

piattaforma, sino all’intera progettazione di studi televisivi e Master Control Room con tecnologie standard e High Definition, D1 Group possiede l’esperienza necessaria per offrire ad ogni cliente progetti e soluzioni “chiavi in mano”. Nel 2012 D1 Group si è lanciata in una nuova avventura per consolidare sul mercato la tecnologia di trasmissione UMTS e LTE utilizzata dagli apparati LiveU integrandola con i sistemi Ka-Sat, utilizzando i prodotti LiveU come veri e propri encoder di trasmissione satellitare. Nasce così il nuovo marchio KALive.tv. Il settore broadcast costituisce il vero core business di D1 Group, che nel corso della propria attività ha acquisito la rivendita dei più accreditati brand del settore. La precisione dei componenti hardware e la leggerezza di software caratterizzati da un alto grado di intuibilità e di facilità di utilizzo da parte dell’utente, rappresentano due elementi fondamentali per la gestione ottimale di qualsiasi sistema audio e video, sia professional che consumer. www.d1group.it

DELO GROUP Da oltre 30 anni, il gruppo Delo è attivo nell’area telecomunicazioni, test measurement e broadcasting dove commercializza e distribuisce servizi e soluzioni per apparecchiature elettriche ed elettroniche di alta qualità prodotte da rinomate case estere. Le società del gruppo Delo sono in

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

continua evoluzione, fondate sulla competenza e sulla costante ricerca di soluzioni tecnologiche innovative. Propongono ai propri clienti, le soluzioni migliori, integrando i prodotti con servizi professionali ad elevato valore aggiunto. Il principio fondamentale di Delo è il supporto totale, che permette di mantenere un continuo rapporto di fiducia con i propri clienti questo grazie anche ai collaboratori sempre a completa disposizione per fornire informazioni, le più complete, siano esse tecniche o commerciali. Il gruppo Delo è costituito dalle seguenti società: Delo Instruments per gli strumenti di misura; Delo Systems per PC rugged, embedded & connectivity; Delo Services con laboratorio riparazioni e centro calibrazione N° 121; Delo Netcom, integratore di sistema e di servizi a valore aggiunto. www.delo.it

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 37


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

DIEM TECHNOLOGIES Diem partecipa all’evento con un’interessantissima proposta per il 2013: 90 euro al giorno. Un nostro cliente produce tre canali live. Li distribuisce agli head-end di tutta Italia h24/7 spendendo meno di 90 euro al giorno. Con la stessa cifra potrebbe distribuirli in tutto il mondo. E tu, quanto spendi? Abbiamo realizzato un sistema che effettua contribuzioni HD live su reti IP pubbliche, recuperando il 100% dei pacchetti persi e il 100% del jitter anche su connessioni IP pubbliche transoceaniche. Questo sistema, se usato per sostituire una equivalente distribuzione tradizionale, si ripaga rapidamente e poi è tutto risparmio, e la qualità non cambia: funziona così bene che viene utilizzato anche come soluzione di disaster recovery (ad esempio per il collegamento HD AVC 8 Mb di TV5 Monde fra Parigi e Montreal). Gli apparati possono integrare sistemi di analisi del transport stream e di monitoring: per abbattere i costi del collegamento aggiungendo la sicurezza di un monitoraggio a soglie pre-configurabili che ti avvisa solo quando serve. E che tiene tutto sotto controllo, sempre. Con la sicurezza di un collegamento VPN, possiamo utilizzare qualsiasi connessione IP pubblica disponibile, senza richiedere contratti speciali, router o altri adattatori specifici. Possiamo inviare live fino a 100 Mb/s, con un ingombro massimo di 1RU. Al RadioTv Forum presentiamo inoltre le nostre soluzioni per la televisione IP e le applicazioni multischermo su smartphone e tablet di Ericsson. Offriamo poi l'architettura completa per ogni profilo di networking: le imbattibili soluzioni NetInsight per fibra e SDH, la contribuzione satellitare V-Sat, KU e KA-SAT con neutralizzazione del jitter, e le soluzioni di load balancing per ottenere le massime prestazioni bilanciando le connessioni DSL, 3G, 4G di diversi

operatori. In un mondo che cambia, limitarsi a cambiare è una reazione debole. Bisogna evolvere, è diverso. Ci trovi a Genova, Roma e a Milano. E, da sempre, ci trovi al tuo fianco quando serve. www.diemtech.com

ELECTROSYS Nata per soddisfare le rinnovate richieste del mercato, a dieci anni dalla sua nascita, Electrosys rappresenta un importante punto di riferimento per chiunque operi nel panorama mondiale del broadcast. L’offerta di Electrosys, pensata per coprire a 360° le esigenze dei broadcaster, si compone di soluzioni per la radio FM, la radio digitale e la televisione (analogica e digitale in tutti gli standard), oltre che di transposer e repeater integrabili in qualsiasi tipologia di rete. La gamma dei prodotti Electrosys per le trasmissioni FM a processo digitale e di alta qualità è ora arricchita da una nuova linea di apparati di bassa potenza ed entro-contenuti. Accanto all’eccitatore FM digitale da 25W (FEX2S25), completamente rinnovato sia nel suo modulatore single-chip che nelle sue sezioni di controllo ed RF, il nuovo trasmettitore FM digitale FEX2S100 permette la trasmissione fino a 100W di potenza, mantenendo la compattezza di una sola unità rack e lo stesso design dell’eccitatore FEX 25W. Due nuovi prodotti, FEX2S1K e FEX2S2K, permettono la trasmissione di potenze maggiori mantenendo l’alta qualità tipica di un segnale a modulazione completamente digitale, ma con potenze di 1kW e 2kW rispettivamente. Entrambi i prodotti sono estremamente compatti con una dimensione di 3 unità per rack 19” e sono completi di modulatore single-chip, sezione di controllo, sezioni RF e di alimentazione. Il

38 B R O A D C A S T

&

modulatore FM digitale è in grado di gestire ingressi analogici (right e left) e digitali AES/EBU (anche ottici). La scheda effettua la modulazione completamente digitale e la codifica utilizzando una sola FPGA, includendo il sistema di controllo locale attraverso un microprocessore. La sincronizzazione può essere agganciata ad un GPS esterno, permettendo l’utilizzo del trasmettitore in reti SFN. La sezione RF impiega tecnologia MOS di alta potenza e di ultima generazione, che garantisce ottime prestazioni in unione ad alta efficienza: più del 70% per gli apparati da 1kW e 2kW. www.electrosys.it

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

DMG COMMUNICATION La DMG Communicartion srl, fondata nel 2005 da ex dipendenti HP/Agilent è da sempre in prima fila nelle proposte innovative e anche quest’anno in occasione del RadioTv Forum 2013 vi dà la possibilità di valutare soluzioni di misura sia per l’analisi che per la generazione di segnali per il broadcast di reti digitali, siano esse DAB e DAB+ oppure DVB-T. L’ultima nata in casa Lumantek è la piattaforma Ventus 2.0 e in evidenza sono anche le ultime possibilità di misura appena introdotte nel MSK 200 della Kathrein. Con questi brand, ormai storicamente consolidati, e con le novità introdotte recentemente su questi prodotti, oggi possiamo fornire un valida alternativa di misura, a costi accessibili, alle varie problematiche di test e verifica nei settori più innovativi del mondo broadcast. I generatori Lumantek Ventus 2.0 sono in grado di generare segnali multistandard (DVB-T/H/T2, DVB-S/S2, DVBC, TDMB, ATSC ecc) ad alte prestazioni (MER >/= 40 db), inoltre sono versatili, pratici ed relativamente economici. Mentre con le nuove prestazioni del recorder and playback generator Lumantek mod. Weiver 2.0, l’utente può registrare e quindi generare in una gamma di frequenza da 50 MHz ad 2.7 GHz qualsiasi tipo di segnale analogico e/o digitale. La larghezza di banda di acquisizione può essere variata da 1 MHz a 48 MHZ e la memoria interna (espandibile con dischi ESATA esterni) è di 500 GByte. Queste caratteristiche sono particolarmente utili per i test di qualità del segnale e di copertura del territorio da parte dell’operatore in tutti i media disponibili compreso l’LTE. Gli analizzatori DTV multi standard MSK 200-I e l’ADAM 3000-I, non sono più semplici misuratori di campo: oggi sono grado di effettuare misure di analisi di spettro real time fino a 3 GHz, di Costellazione, di Echi, di Transport Stream e di tutti i parametri correlati alle trasmissioni, FM, DVB-T, DVBT-2, DVB-C, DVBS, S2. Nell’ultima versione del firmware 3.16 e del hardware sono state introdotte alcune novità che ne aumentano le prestazioni nell’analisi di spettro (con l’introduzione del Autorange) e nell’ambito del DVB-S2, dove è stata introdotta la possibilità di gestire

il Multistream. Per chi si occupa di DAB e DAB+, oggi tramite i prodotti Lumantek siamo in grado di fornire una soluzione completa attraverso i generatori Ventus 2.0, i quali oltre a generare un segnale DAB sono in grado di “mixare” i file Musicam o H264 trasformandoli in file ETI per poi trasmetterli in RF, quindi con l’analizzatore appena introdotto DAB AIR II, si possono effettuare le analisi del segnale DAB necessarie per la verifica dei contenuti, dal bit rate, al BER al MER ecc. Infine abbiamo prodotti dedicati all’analisi del contenuto broadcast transport stream sia nel ambito DVB-T con il Ventus A, sia nell’ IPTV, per la quale presentiamo l’analizzatore VStream IPTV STB Emulator & Analyzer che è in grado di emulare il set top box, analizzare il contenuto del TS, del IPTV stream nonché di verificare automaticamente il contenuto dei canali indicandone l’eventuale anomalia. La DMG Communication è una società commerciale che ha la missione di fornire prodotti e supporto nel mondo T&M, con particolare attenzione al rapporto prezzo/prestazioni. L’ offerta copre principalmente le attuali esigenze di produzione, installazione e manutenzione nel mondo delle telecomunicazioni Wireline e Wireless, nonché per il broadcast. www.dmgcommunication.it

ETERE Etere opera nel mercato dei software per le emittenti televisive, le case di produzione e distribuzione dei contenuti ed i media in generale. Etere sviluppa e distribuisce soluzioni basate su software enterprise modulari di ultima generazione, potenti, flessibili e completamente integrati tra loro. Il concetto di MERP (Media Enterprise Resource Planning), ideato ed introdotto nel mercato da Etere, é alla base dell’integrazione delle varie aree funzionali all’interno delle media organization, che

possono finalmente personalizzarsi i workflow operativi usando un unico software. Il workflow management incluso in tutte le soluzioni Etere, permette ai clienti di creare, far funzionare e controllare i propri flussi lavorativi, realizzando un sistema tapeless e paperless con un’architettura distribuita e ridondata che garantisce grande affidabilità e prestazioni unitamente ad una ottimizzazione delle risorse e dei costi. www.etere.eu

GESTITEL Gestitel srl è una ditta ormai conosciuta e affermata su tutto il territorio italiano. Negli anni è cresciuta, è sempre stata al passo con il mercato sempre più tecnologico, ha surclassato tutta un'eventuale concorrenza, facendo si di essere unica, sbalordito i suoi clienti con le prove tecniche che effettuano ogni anno nel laboratorio in Germania sui suoi prodotti, in particolare sulla serie Tecno GB e GBT, il test consiste nella ricreazione del fulmine pari a 100 kA. Questo test dimostra che nonostante il fulmine simulato in laboratorio, il cassetto Gestitel è in grado di scaricare a terra e mantenere l'impianto online senza nessuna sospensione del servizio e senza nessuna problematica agli apparati collegati. Gestitel, come sempre dicono i promotori, è sempre

40 B R O A D C A S T

&

pronta ad affrontare nuove sfide e nuove emozioni e quest'anno ha creato una nuova tipologia di prodotti fino ad oggi mai realizzati nel mondo del broadcasting. La novità dell'anno è l'apertura delle porte al mercato estero e in particolar modo verso il continente africano. www.gestitel.com

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

ELENOS Elenos si propone quale leader mondiale nella produzione di trasmettitori FM innovativi, compatti, efficienti; un'azienda multinazionale con uffici e centri di eccellenza distribuiti a livello globale. I trasmettitori Elenos sono conosciuti nel mondo per le eccellenti caratteristiche in ambito RF; il mercato apprezza inoltre le ottime performance audio dei prodotti di Elenos, che incorporano lo stato dell'arte delle componenti tecnologiche e sono progettati con design all'avanguardia.

Low and Medium Power FM Transmitter 2U Line I trasmettitori di questa linea sono disponibili in 8 differenti livelli di potenza (20W, 100W, 150W, 300W, 500W, 1000W, 1500W, 2000W). Vincitori del premio Cool Stuff Awards 2012, combinano una perfetta efficienza, alta affidabilità e basso consumo energetico all’estrema leggerezza e compattezza di un elegante involucro, alto solo 2 unità.

Medium Power FM Transmitter La linea Elenos di trasmettitori di media potenza comprende modelli compresi tra 2500W e 5000W. Può essere composta da amplificatore e modulatore integrati nello stesso chassis (4U) oppure da un modulatore serie ETG 2U di bassa potenza e da un amplificatore serie E 4U. Rappresenta la tecnologia più avanzata al mondo in termini di efficienza elettrica, compattezza, leggerezza, facilità d’uso, diagnostica, così come nella completezza dei dati di funzionamento, nelle strategie di protezione e nel mantenimento del servizio in condizioni estreme.

High Power FM Transmitter La famiglia ET Indium di alta potenza è composta da trasmettitori in cui l’elevato valore di potenza di uscita è ottenuto mediante la

combinazione di un adeguato numero di amplificatori di media potenza (2500 - 5000W). Rappresenta la tecnologia più avanzata al mondo in termini di efficienza elettrica, compattezza, leggerezza, facilità d’uso, diagnostica, così come nella completezza dei dati di funzionamento, nelle strategie di protezione e nel mantenimento del servizio in condizioni estreme.

ECOS (Sistemi N+1) ECOS (Elenos Change Over System) è la linea di prodotti Elenos che comprende diverse versioni di sistemi di scambio N+1 per trasmettitori FM, in risposta alle esigenze sia di radio private che di enti radiofonici internazionali. Con i sistemi ECOS si è in grado di garantire più trasmissioni in contemporanea e il funzionamento continuativo in un’unica postazione, con una configurazione uniforme e peso/ingombri ridotti. Soluzione ottimale per chi ha postazioni lontane, non presidiate, in condizioni ambientali e climatiche critiche: la scelta più giusta per chi non può o non vuole condurre interventi di manutenzione immediata. Non serve un sistema n+1 custom, se si ha a disposizione un sistema Elenos.

Nuovo ETG3000 FM Digitale Nell' ETG3000 FM digitale Elenos, l’elevata potenza (3KW) è garantita in dimensioni ultra compatte, per un rapporto peso/dimensioni inarrivabile (solo 2 unità rack). Combina grande efficienza, basso consumo energetico e affidabilità, all’alta fedeltà ed all’estrema purezza del suono ottenute grazie all’utilizzo della tecnologia digitale.

Controllo Remoto: E.Box E.Box è un’unità di controllo remoto, che dispone di interfaccia web e agente SNMP. È configurato per essere usato con tutti i trasmettitori, eccitatori, amplificatori, sistemi e unità di scambio Elenos. È inolte in grado di fornire informazioni su un ampio numero di parametri riguardanti il funzionamento dell’apparato e ne consente la gestione a distanza.

Controllo Remoto: ECHOS3 Echos3 è una unità di telecontrollo semplice ed efficace, che consente di connettere trasmettitori ELENOS e sensori ambientali e di trasferire le informazioni necessarie per un completo controllo da parte dell’operatore. www.elenos.com

42 B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


more than partners…

EXCELLING IN SYSTEM INTEGRATION

Telsat Srl · Via Ezio Vanoni 6 · 20037 Paderno Dugnano (Mi) · Tel +39 02 99048430 · Fax +39 02 99048312 www.telsat.it · telsat@telsat.it


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

ENRICO PIETROSANTI

Eccoci, per l’ottavo anno, a presentarvi le nostre novità, le nostre soluzioni ed i nostri strumenti. I successi ottenuti ci spingono quotidianamente a migliorarci e occasioni come il RadioTv Forum, con il gran numero di visitatori al nostro stand, ci confermano la bontà del nostro lavoro. Anche quest’anno saranno molteplici le anteprime che potrete ammirare.

Per il tecnico e per gli editori delle stazioni radiofoniche FM In mostra ci sarà: n il nuovo Radio Explorer, uno strumento compatto, facile da usare, indipendente dal PC, che esegue tutte le misure sul segnale: Potenza RF, Decodifica RDS, Frequenze alternative, Profondità di modulazione, Analisi di spettro, Pilot etc. Importante poi, la funzione che consente di acquisire nella memoria interna i dati, insieme alle coordinate GPS. In questo modo sarà possibile analizzare il segnale su mappe di Google, verificando la copertura sul territorio; n il nuovo ricevitore DB4004 per l’analisi remota di 50 stazioni, con incorporato lo streamer Audio, per ascoltare la stazione selezionata in qualsiasi punto ci si trovi. Infatti, grazie al web Software non è necessario installare alcun applicativo per connettersi al ricevitore.

Per chi deve occuparsi di trasferimento del segnale audio Queste le soluzioni disponibili: n la tecnologia Surestream, che consente di utilizzare fino a 4 flussi indipendenti su di una normale linea (ADSL ad esempio) e quindi superare i limiti delle connessioni economiche; n il nuovo OSLO multicanale che occupa una sola unità rack, per collegamenti punto-punto o punto-multipunto di grande qualità; n La nuova serie DB9000 con il coder RDS e Stereo incorporato, per un collegamento StudioPostazione, utilizzando la rete ethernet, facile e completo.

44 B R O A D C A S T

&

Per i manutentori Radio e TV All’evento ci saranno: n la nuova e potente versione del Software EMLAB con i calcoli per le reti SFN sia DVB-T che DAB; n il nuova analizzatore di spettro MS2712E con l’analisi della modulazione DVB-T; n l’analizzatore vettoriale compatto MS2035B con la funzione rifletto metrica per la verifica dei cavi e la misura esatta, in metri, della causa del malfunzionamento; n il nuovo analizzatore di spettro portatile fino a 43 GHz, unico al mondo; n i nuovi analizzatori ASI compatti; n i modulatori DVB-T; n la nuova serie di ponti digitali WLAN da 4 a 38 GHz; n le soluzioni WLAN a basso costo ma con prestazioni “Broadcast”; n le soluzioni per il controllo remoto delle postazioni.

DAB alla ribalta E per il DAB saranno presentati: n la nuova antenna a pannello con doppia polarizzazione; n il dipolo in acciaio; n la serie di combinatori e filtri dedicati; Grande affidabilità dei prodotti offerti, disponibilità allo studio delle applicazioni, garanzia sulle specifiche dichiarate, presenza costante fanno di noi un’organizzazione su cui gli operatori del settore Broadcast sanno di potersi affidare. www.enricopietrosanti.com

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

EXHIBO Exhibo Spa, importatore e distributore di molti dei più quotati marchi nei settori dell'audio professionale, per il settore broadcast al RadioTv Forum propone i suoi noti marchi.

AEQ Potente e compatta console digitale Capitol. Fader da 100 mm, I/O GPI e GPO programmabili, alimentazione ridondata. 4 Ingressi mono Mic./Linea, con 48V, 2 Ingressi digitali stereo USB (I/O), 4 Ingressi/Uscite stereo digitali AES/EBU configurabili. Codec professionali audio pro serie Phoenix: VENUS, doppia codifica stereo full duplex su IP, consente 2 collegamenti bidirezionali stereo o 4 mono (verso una-due differenti location). MERCURY, codec stereo, dual o mono full duplex su IP. Controllo da PC locale o remoto. Protocolli N/ACIP EBU Tech3326 e gli algoritmi diffusi.

Neumann Diffusore acustico HD top-reference: KH 310 A, mid-field 3 vie, triamplificato classe AB (Potenza 210+90+90W). Grande headroom, linearità, dinamica, guida d'onda ellittica MMD™. Cabinet pressofuso schermato, controlli acustici L-M-H, gain.

Sennheiser Digital 9000, sistema wireless multicanale senza compressione HD. Qualità mai raggiunta e semplicità nell'uso. Disponibili capsule ME9002, ME9004, ME9005 a condensatore e MD9235 dinamica. Modalità “Long Range” contro interferenze. Controllo remoto, compensazione automatica perdite cavo antenna. MKE 600, microfono a condensatore, ottima qualità per videocamere. Direttività, equilibrio, dinamica, bassi definiti, fedele sul parlato. Batterie a stilo.

Tascam Annunciato registratore digitale compatto DR-60D per camere reflex. Alimentazione 4 pile AA, 4 tracce su SD e SDHC in alta qualità 96kHz/24-bit. USB per trasferimenti in BWF e WAV; Auto Rec o Dual Rec. HS-8 registratore broadcast multitraccia, file WAV con timecode su CF. Studio, “on-location”, post, 192kHz/24-bit. Interfaccia a colori touchscreen e mixer. Registratore 4 canali HS-4000, registra su 2 Compact Flash per ridondanza. Broadcast WAV e timestamp SMPTE. XLR bilanciati e I/O multi-canale AES/EBU. Schermo tattile a colori TFT. www.exhibo.it

FONDAZIONE UGO BORDONI La FUB Fondazione Ugo Bordoni è un’Istituzione di Alta Cultura e Ricerca soggetta alla vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico riconosciuta dalla legge 3/2003. La legge 69/2009 ne ha definito l’identità di organismo di diritto pubblico, ribadendone il carattere di terzietà e indipendenza e attribuendole una governance pubblica che le consente di esercitare una funzione di supporto e consulenza in favore delle amministrazioni pubbliche e delle autorità indipendenti. FUB è pertanto in grado di coniugare attività di ricerca nel settore ICT e servizi di interesse pubblico, con ricadute nell’ambito della tutela del cittadino. Nata nel 1952 in seno al Ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni, la Fondazione vanta una consolidata tradizione di ricerca e studi applicativi nel settore delle telecomunicazioni che nel tempo si è andata caratterizzando per l’impegno a favorire un proficuo scambio tra ricerca pura e ricerca applicata e sta estendono le proprie competenze anche nel settore energetico e in quello di marchi e brevetti. La FUB è anche presente ai lavori dei principali Forum del settore e collabora con numerose Istituzioni europee ed internazionali. In particolare, si segnalano le attività di supporto tecnico-scientifico al Ministero dello Sviluppo Economico, nell’ambito della International

46 B R O A D C A S T

&

Telecommunication Union (ITU), dei gruppi di lavoro della Conférence Européenne des Administrations des Postes et des Télécommunications (CEPT) e quindi della World Radiocommunication Conference (WRC). Per quanto riguarda, in particolare, il settore radiotelevisivo, la FUB ha svolto un ruolo di primo piano nel passaggio al digitale dell’intero sistema televisivo italiano, avviatosi nel 2008 e conclusosi nel 2012 , fornendo un adeguato supporto operativo ai diversi Uffici del Dipartimento delle Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico, articolando e coordinando numerose attività a livello tecnico, organizzativo e operativo. Nella fase attuale, la Fondazione è stata interessata dal Dipartimento delle Comunicazioni per risolvere le problematiche derivanti dall’attivazione dei sistemi per le comunicazioni mobili di nuova generazione LTE operanti in

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

banda a 800 MHz, potenzialmente in grado di provocare disturbi interferenziali sugli impianti di ricezione della televisione digitale terrestre. La FUB ha partecipato attivamente sia alla fase di comprensione delle problematiche di coesistenza dei sistemi DVB T e LTE, attraverso analisi di laboratorio, simulazioni geografiche e sperimentazioni sul campo e sia alla fase di individuazione delle possibili soluzioni a livello tecnico e operativo. Nelle more della definizione del regolamento di disciplina di tali interventi, previsto dalla legge 221/12, la FUB ha messo a disposizione degli utenti i cui impianti di ricezione televisiva subiscono o subiranno malfunzionamenti generati dai sistemi LTE un “punto di contatto”, cui rivolgersi per ottenere informazioni, segnalare i malfunzionamenti, chiedere la risoluzione dei

problemi interferenziali, realizzando un contact center dedicato, contattabile attraverso il numero verde 800 126 126 e un portale web all’indirizzo www.helpinterferenze.it. Per quanto riguarda il settore radiofonico, il tavolo tecnico istituito presso l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni per predisporre un sistema di rilevazione automatica degli indici di ascolto che contempli l’uso di tecnologie automatiche (panel/meter), ha recentemente affidato alla FUB il controllo, la pianificazione e il coordinamento dei relativi test di sperimentazione da effettuarsi a cura degli istituti di ricerca demoscopica interessati. www.fub.it

GFK EURISKO GfK Eurisko è oggi il più importante istituto operante in Italia nelle ricerche sul consumatore. L’Istituto svolge indagini che coprono l'intero panorama della ricerca sociale e di mercato in termini di finalità, aree e settori, metodologie e procedure. L’istituto ha sedi a Milano e a Roma ed è presente in oltre 100 paesi esteri tramite i collegamenti con gli Istituti del network GfK. La peculiarità dell’offerta di GfK Eurisko è quella di offrire al Cliente un’attenzione puntuale, ma allo stesso tempo la capacità e la possibilità di fornire dati di scenario: n da una parte garantisce una cura "artigianale" del Cliente: con la sua ampia rete di intervistatori (interviste personali e telefoniche) e la più importante struttura esistente oggi in Italia per la conduzione di ricerche qualitative, l’Istituto può offrire ai propri Clienti indagini ah hoc rispondenti alle più disparate esigenze, fra le quali emergono: studi di tipo strategico, studi su segmenti specifici della popolazione, indagini “Usages & Attitudes”, studi di diagnosi e progettazione dei posizionamenti di prodotto e di marca, studi sull’immagine di marchi, concept test, product test, packaging test, studi sulla comunicazione e sull’audience, usability test, customer satisfaction, mistery shopping, studi sulla cultura e sul clima interno delle aziende; n dall’altra ha ideato e promosso ricerche sistematiche, e ripetute nel tempo, con specifico riferimento all’agire di consumo: ricerche Multiclient di proprietà dell’istituto su argomenti di rilevanza settoriale o generale. Tra le ricerche multiclient hanno particolare rilevanza Sinottica, STP (Sinottica Tracking Pubblicità), Multifinanziaria Privati, Multifintrack, New Media Internet, Audistar, EMM, Panel service, Large Single Source Panel.

RadioMonitor Dal 2012 GfK Eurisko conduce l’indagine di riferimento per il mondo radiofonico: RadioMonitor. l’indagine per la rilevazione dell’audience radiofonica viene svolta attraverso l’integrazione di due diverse metodologie: n una rilevazione quantitativa telefonica di 120.000 interviste annuali condotte su tutto il territorio italiano, con un campione studiato per rilevare nel modo più affidabile sia le radio nazionali che quelle locali; n un panel composto da 12.000 individui monitorati per 14 settimane dotati di meter elettronico e di questionario elettronico in grado di qualificare gli ascolti (frequenze, modalità, piattaforme, ecc.) e gli ascoltatori (target). La rilevazione panel si appoggia all’indagine EMM (Eurisko Media Monitor), la ricerca più avanzata messa a punto da GfK Eurisko per analizzare la multimedialità degli italiani attraverso un meter elettronico multimediale, passivo, personale, portatile. Oltre che alla misurazione dell’audience e alla qualificazione degli utenti, la ricerca si presenta come uno strumento assolutamente innovativo per rispondere al problema della pianificazione multimediale. www. gfk.com/gfk-eurisko

HMEDIA Fondata nel 1993 da personale proveniente dalla divisione italiana della Ampex Corporation, HMedia è tra le aziende con la più lunga esperienza nel settore professionale e broadcast L'organico è attualmente composto da 11 persone, di cui 6 tecnici e 5 tra amministrazione ,vendita e management. Si avvale inoltre di consulenze e di collaborazioni da parte di professionisti del settore e di sistemisti per reti IP.

I servizi offerti Sony System Integrator Specialist, Vendita ed Assistenza tecnica

48 B R O A D C A S T

&

autorizzata, progettazione e installazione di sistemi completi di produzione e post-produzione televisiva; OBVan, FlyCase per riprese mobili; progettazione e realizzazione di sistemi SAT/SNG veicolari o trasportabili; integrazione e realizzazione sistemi per News ed Archivi; fornitura Hardware e software per editing e gestione (MAM e DAM); progettazione e fornitura sistemi di Playout, Streaming e Contribuzione; fornitura apparati e soluzioni di engineeringConsulenza per soluzioni audiovisive; corsi di teoria e pratica per tecnici, operatori e giornalisti. www.hmedia.it

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

HD FORUM ITALIA HD Forum Italia è un’associazione di filiera nata nel 2006 per rispondere alle esigenze dei player nel settore dei media e della comunicazione: operatori satellitari, broadcaster, service provider, produttori di contenuti, system integrator, telco, industria della consumer electronics, associazioni di categoria e istituti di ricerca. Al 15 aprile 2013, risultano Associati: Aeranti-Corallo, Eutelsat, Fastweb, Fondazione Ugo Bordoni, Fracarro, IDS Multimedia, La7, Mediaset, Panasonic, RAI, Samsung, SES Astra, Sisvel Technology, Sky Italia, Sony Europe e Telecom Italia. TP Vision, nuova titolare del marchio Philips, sta completando la sua adesione formale. Di recente, LG Electronics ha espresso interesse ad aderire. L’Alta Definizione è da sempre promossa da HD Forum, sia con iniziative di produzione di contenuti HD di particolare pregio artistico e dimostrativo, sia con una letteratura composta dalla HD Book Collection, raccolta di specifiche tecniche volontariamente adottate dall’industria della consumer electronics nel campo dei ricevitori terrestri, satellitari e a banda larga, da linee guida per l’Alta Definizione e da documenti di divulgazione tecnica, di riferimento per i professionisti del settore. L'Alta Definizione, con il suo formato 1080 x 1920 interlacciato, è consolidata nel mercato. Tutti i nuovi televisori venduti in Italia sono ormai full HD. La piattaforma satellitare presenta un'ampia offerta di canali in alta definizione (oltre 50). Il numero di canali HD in onda sul digitale terrestre cresce compatibilmente con vincoli regolatori, commerciali ed operativi. L'Associazione garantisce – sotto condizione di conformità tecnica ai suoi HD Book DTT e HD

Book SAT - la piena interoperabilità tra contenuti HD in onda e ricevitori nel mercato orizzontale, cioè qualunque sia l’emittente televisiva o la marca di ricevitore. HD Forum Italia guarda ormai alle prossime sfide: user experience su una grande varietà di tipologie di schermi con ricezione TV via etere e via Internet, TV interattiva e on demand, TV plano-stereoscopica a 3 Dimensioni, Ultra Alta Definizione (4K). Le dinamiche del nuovo corso si vedono oggi nell’abbinamento del broadcasting digitale con la diffusione attraverso il protocollo IP, grazie al quale da un lato la TV diviene essa stessa un terminale intelligente e, dall’altro i contenuti televisivi risultano fruibili anche da tablet e smartphone. La tecnologia 4K, rappresenta oggi il top dell’Alta Definizione, ossia una risoluzione di quasi quattromila pixel orizzontali, quattro volte superiore a quella di un televisore full HD. Nel quadro evolutivo dei prossimi anni, essenziali risultano le nuove tecnologie di diffusione DVB-S2 e DVBT2 e di trattamento dei contenuti HEVC, DASH, CENC. Alla base di tutto c’è un denominatore comune chiamato MPEG, la norma che negli ultimi trent’anni ha reso possibile produrre e distribuire efficientemente contenuti digitali verso moltissimi dispositivi. www.hdforumitalia.org

HISPASAT Hispasat è un operatore satellitare spagnolo che fornisce copertura territoriale in America, Europa e Africa Settentrionale. Fondata nel 1989, il campo d'azione dell'azienda è esteso anche alla telefonia ed a internet. La flotta di satelliti di Hispasat distribuisce più di mille

reti televisive e radiofoniche a più di trenta milioni di clienti, così come servizi di banda larga per apparati fissi e mobili. www.hispasat.com


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

INNOVACTION Anche quest’anno InnovAction presenterà diversi apparati per il settore Radiotelevisivo. Dalla linea di eccitatori/trasmettitori professionali alla gamma di amplificatori di media potenza compatti ad alta efficienza, dalle serie specificatamente progettata per il mercato italiano dei

network e dell’alta potenza con struttura interna supermodulare agli accessori a completamento del ricco catalogo di prodotti, tra cui i generatori stereo professionali e i codificatori RDS. www.innovactionsrl.com

M-THREE SATCOM M-Three Satcom è una società italiana volta a fornire servizi e soluzioni di massimo livello per il settore broadcast radio televisivo, e per le aziende con particolari esigenze di collegamento e distribuzione delle informazioni. Grazie a continui investimenti in ricerca e sviluppo, MThree conta su un’infrastruttura composta da due teleporti a Milano e Roma, collegati da una rete in fibra ottica che permette la distribuzione e la raccolta di segnali su tutto il territorio mondiale. Dai suoi teleporti gestisce delle piattaforme DTH e DTT sulla flotta Eutelsat, garantendo servizi broadcast completi con una copertura pan-europea, tra gli altri, sui satelliti HB13B, E9A, E28A, E7AW. M-Three è proprietaria di una piattaforma ibrida e di un’infrastruttura IP via satellite, per introdurre e fornire i servizi di uno dei primi Hub VidyoCast in Europa, proposti, nell’ambito del newsgathering in combinazione con il sistema NewsSpotter basato sul satellite Ka-Sat di Eutelsat. Il portfolio di servizi proposti per l’Outside Broadcast conta sulla flotta di mezzi DSNG e OB van di M-Three, che ampliano ulteriormente la gamma di servizi offerti, garantendo una grande flessibilità in produzione e trasmissione di qualsiasi tipo di evento. In veste di Value Added Reseller di Thomson e grazie all’esperienza

matura in veste di end-user, M-Three fornisce servizi di System Integration in Europa. M-Three Satcom Srl ha sedi a Milano, Roma, Venezia e Bari www.m3sat.com

MEDIA BUSINESS ITALIA Media Business Italia propone due soluzioni Radio e TV “in store” che vanno al di la del semplice sistema di intrattenimento sul punto vendita diventando un potente veicolo di marketing diretto, oltre che di servizio. La soluzione “solo audio”, per tutti le attività commerciali che non necessitano del video, viene offerta ad un prezzo tra i più competitivi del mercato mentre la soluzione “Audio/Video”, grazie all’integrazione di un hardware e di un software proprietario, è il più evoluto sistema integrato “in store” esistente sul mercato, è altamente personalizzabile, ha la possibilità di interfacciarsi con i sistemi eliminacode e può essere utilizzato anche per la formazione remota del personale con certificazione dei tempi per l’ottenimento dei contributi pubblici. Le due soluzioni sono già utilizzate con successo presso reti di agenzie immobiliari, aziende sanitarie locali, banche, supermercati, alberghi, catene di negozi di abbigliamento e in molte altre attività commerciali. Media Business Italia è inoltre in grado di monitorare costantemente tutte gli apparati installati sollevando l’utente da ogni problema di

50 B R O A D C A S T

&

assistenza, unica in Italia ad aver implementato all’interno dei propri apparati il nuovo servizio di monitoraggio Zen Alert (www.zenalert.com): l’esclusivo servizio di monitoraggio integrabile all’interno di qualsiasi apparato connesso alle rete. Dalla domotica alle applicazioni professionali, Zen Alert è in grado di segnalare eventi critici e mancanza di comunicazione (mancanza di corrente o di connettività). L'estrema semplicità di approccio di Zen Alert, ne permette l'utilizzo con tre diverse modialità: "Zen Box", un "pacchetto di sigarette" da collegare alla presa di corrente e alla rete in grado di segnalare un eventuale blackout, "Zen Client" un piccolo software per Windows o Mac che si preoccupa di segnalare, oltre alla mancanza di comunicazione, anche la chiusura di uno o più programmi, e "Your Code" ovvero la possibilità di implementare un sistema di notifica all’interno dei vostri programmi semplicemente aggiungendo qualche riga di codice, ottenendo così una sentinella attenta per ogni vostro device, evento o processo. www.mediabusinessitalia.it

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

MEWAY Meway srl è un gruppo di professionisti che focalizza il proprio lavoro nell’analisi di progetti per il mercato editoriale multimediale. Sempre alla ricerca di nuove soluzioni, si propone, oltre che come streaming provider, in qualità di partner a 360 gradi per supportare la realizzazione di soluzioni efficienti ed innovative, consapevole che la comunicazione efficace richiede l’utilizzo di strumenti integrati, in grado di valorizzare i messaggi dei clienti per ottenere l’attenzione del proprio target. In qualità di fornitore di servizi e infrastrutture per emittenti Radio/Tv possiede un’ampia offerta di server e software configurati per la trasmissione in streaming e collocati nei migliori Data Center europei. Con il prodotto Mecast, rivolto esclusivamente al mercato business, la Meway offre soluzioni chiavi in mano per la gestione e la diffusione di contenuti Live e On Demand, caratterizzate dalla stabilità di server dedicati di ultima generazione e dall'assistenza 24/7/365. Vengono inoltre forniti servizi di

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

web design, search engine, digital marketing, e i più evoluti servizi di webcasting, web Tv, content distribution, tecnologie peer-to-peer, piattaforme per la gestione ADV e, non ultimo, sviluppo di applicazioni mobile su piattaforma Apple e Android. Imparando ad “apprendere” in un mercato in continua evoluzione, i nostri consulenti operano come mentor, con l’incarico di guidare le risorse dei nostri clienti nel progetto, per consentire di acquisire nuove capacità e una maggiore autonomia. Investiamo in formazione continua, ricerca, sviluppo e test di nuove soluzioni. Possiamo integrare le tecnologie emergenti all’interno di una infrastruttura di rete esistente, o dare supporto, nelle politiche di backup, restore, disaster recovery, business continuity, sicurezza, per permettere di non disperdere le energie riservate al core business. Meway è una grande risorsa per tutte le aziende che guardano al futuro. www.meway.it

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 51


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

NETWORK ELECTRONICS Come spesso succede in ambito broadcast e tecnico in generale, coloro che decidono di fondare un’azienda attiva nel proprio settore di riferimento sono gli stessi professionisti che si sono costruiti una solida esperienza lavorando per i marchi e i distributori più rinomati del settore. Questo è il caso della Network Electronics, azienda fondata da Edgardo Cerabino, che nel corso degli anni si è specializzata nella fornitura e nell’installazione di apparecchiature per il video professionale, Broadcast e telecomunicazioni. Infatti, grazie all’esperienza pluriennale del proprio personale è in grado di fornire ai proprio clienti sia prodotti e soluzioni di alto livello tecnologico che un valido supporto pre e post vendita accompagnando il cliente durante tutto il processo di acquisto.

I principali marchi distribuiti NEVION: Matrici, distribuzione e conversione segnali 3G/HD/SD – SDI e analogici. Trasporto segnali su fibra, IP e Telco. OMNITEK: Strumentazione di misura, analisi e generazione segnali audio/video BROADCAST PIX: Video Control Center. Mixer, Clip Store, CG e molto altro. CABLEWORLD: Decoder DVB-S, DVB-C and DVB-T, modulatori e

analizzatori, generatori di transport stream, analizzatori, remultiplexer e scrambler, server IPTV, encoder e decoder MPEG. ALBIRAL: Monitor 3G/HD/SD/PAL singoli, doppi e tripli in rack 19”. AVP: Sistemi Jackfield modulari per Audio/Video/Dati e DC, patch panel e patch cord per segnali Analogici e Digitali. SAT-COMM: OB-Van, Veicoli SNG, Flyway. Realizzazioni su specifiche del cliente. OSEE: Monior LCD SD, HD e Multiview Stand-Alone o Integrati. Distribuzione e Conversione Modulare SD/HD/ASI. Logo Generator, Audio Monitoring e Delay LIne. MASTERCLOCK: Orologi digitali e analogici da rack e da parete controllati da timecode o NTP. Ricevitori GPS e Time code generator. PTF: Riferimenti tempo/frequenza per applicazioni professionali e military. DEV: Trasmissione, distribuzione di segnali RF e trasporto su fibra ottica. DECIMATOR: Minibox Converter e Quad Split. SEACHANGE: Videoserver e sistemi di storage. LIGHTWARE: Matrici modulari e stand alone per segnali DVI e HDMI. Extender su fibra e cavo cat 5/6/7. TERCACUE: Encoder e decoder per segnali HD, SD, analogici e DVI. IMPEQ: Monitoring, Analizzatore e Multiviewer per segnali ASI, IP e RF. www.networkelectronics.it

PROFESSIONAL SHOW Professional Show SpA è stata fondata più di 30 anni fa ed è una società di successo che lavora nel mercato broadcast. Professional Show è un System Integrator con esperienza internazionale in grado di fornire servizi di vendita, manutenzione, distribuzione, progettazione e installazione di sistemi video. Professional Show è una società indipendente con caratteristiche uniche sul mercato italiano. L'offerta di Professional Show comprende la gestione del progetto, l'integrazione e la distribuzione di sistemi complessi assicurando

52 B R O A D C A S T

&

l'ingegnerizzazione di sistema e un supporto di altissimo livello, con prodotti di altissima qualità e servizi broadcast, multimedia, telcommunication e IT. L'azienda ha una vasta esperienza nell'implementazione di tecnologie avanzate tra cui sistemi file-based, gestione dei contenuti digitali e multicanale, frutto di oltre 27 anni di leadership nel settore e numerosi progetti di successo per clienti internazionali. www.professionalshow.com

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

NEWBAY MEDIA ITALY Broadcast & Production è l'edizione italiana delle riviste internazionali della statunitense NewBay Media: pubblica sei numeri all'anno, di cui vengono distribuite gratuitamente in media 4.000 copie a numero, esclusivamente tramite abbonamento postale, praticamente a tutti gli operatori e ai rappresentanti istituzionali nei settori dell'emittenza radiofonica e televisiva e della produzione e postproduzione audiovisiva in Italia. Ogni 15 giorni viene diffusa una newsletter digitale online ad una mailing di circa 8mila iscritti. Il Gruppo NewBay Media, con sede centrale a NewYork e Divisione Video/Broadcast ad Alexandria (USA), occupa oltre 100 persone (e altrettante sono sparse nelle redazioni esterne). La casa editrice è leader mondiale nella pubblicazione di periodici specializzati a contenuto tecnico, nei settori del broadcast radiotelevisivo e dell'audio e video professionali. Tra le testate più note citiamo: Radio World (edizioni USA, International, América latina e francofona); TV Technology (edizioni USA, EMEA, Asia/Pacific, América Latina e Giappone); Audio Media (edizione mondiale); Pro Audio Review (edizione USA);

Broadcast & Production (oltre che in Italia, anche in edizione Cinese). Il gruppo NewBay Media cura inoltre i Daily News di varie importanti manifestazioni di settore, tra le quali: NRB, NAB e NAB Radio in USA e BIRTV in Cina. La sua controllata Intent Media cura il Daily News di IBC. Ulteriori notizie sul Gruppo NewBay Media sono disponibili all’indirizzo Internet www.nbmedia.com. Da circa un anno NewBay Media Italy è anche editore del canale informativo Webcast&Production, dedicato specificamente all’attività audiovisiva professionale online. Il sito web relativo è webcastandproduction.it. Le pubblicazioni B&P e W&P sono anche disponibili in versione digitale gratuita, sfogliabile online. NewBay Media Italy è sin dalla prima edizione la concessionaria esclusiva per la vendita degli spazi espositivi del RadioTv Forum di Aeranti-Corallo. Chiunque fosse interessato a spazi espositivi o pubblicitari può richiedere informazioni via email a broadcast@broadcast.it , oppure chiamando il numero 02 9288 4940. www.broadcast.it

ROHDE & SCHWARZ Rohde & Schwarz, che ha sempre fatto dell’innovazione il suo punto di forza, quest’anno propone numerose novità. La linea dei trasmettitori di alta potenza con raffreddamento a liquido THU9 si arricchisce della versione con circuito Doherty. Il rendimento complessivo sale sino al 38% nel funzionamento con modulazioni COFDM. La nuova linea di trasmettitori di media potenza con raffreddamento ad aria TMU9 entra propotentemente sul mercato. Forte di una circuiteria Doherty intelligentemente interpretata da Rohde & Schwarz, stabilisce nuovi record di rendimento energetico, garantendo risparmi della bolletta energetica sino al 40%. Potenze di uscita da 300W a 2.85kW. Oltre 50 differenti configurazioni possibili. Una sola risposta ad infinite esigenze. Ma Rohde & Schwarz non si limita ad offrire trasmettitori allo stato dell’arte: la serie AVHE100 rappresenta la risposta più innovativa nei sistemi di head-end, la soluzione tra le più compatte e versatili oggi disponibili. La serie AVHE100 è basata su una potente piattaforma operante con flussi IP e su un audio/video gateway che converte i segnali ASI o SDI in un flusso IP. L’intero processo di codifica (sia MPEG2 che H264), decodifica, multiplazione (anche statistica), inserzione MIP, T2-gateway, videowall sono ottenuti via software, garantendo scalabilità e facili adeguamenti a nuovi standard (ad es. H265/HEVC, MPEG-DASH). La tecnologia R&SCrossFlowIP sviluppata da Rohde & Schwarz incrementa la disponibilità del sistema ed assicura ridondanze con commutazioni seamless. Nell’ambito della produzione file-based, DVS introduce la serie VENICE Element che rappresenta la soluzione ottimale per il playout e che si affianca alla serie VENICE ottimizzata per l’ingest. La serie SpycerBox per lo storage si arricchisce della versione con SSD (solid state disk) che garantisce un data rate di 12Gbite/s.

DANL -165 dBm@1 Hz – Preselettore on, e Generatore di Tracking. R&SSFC-U modulatore multi-standard per il broadcast, uno strumento compatto, di grandi prestazioni, con i seguent standard: DVB-T, T2 / ISDB-T, T1 / ATSC-8VSB / DTMB / CMMB / MediaFLO / DVB-C, C2 / ISDB-C / J.83-B / DVB-S, S2 / DirecTV / DAB, DAB+/ FM-RDS / ANALOG TV. Range di frequenza fino a 3 GHz, generatore AWGN integrato e librerie di segnali test. R&SVTC unico nel suo genere, si pone nella fascia di strumenti per le misure di qualità video/audio per le interfacce HDMI e MHL. Con il Test Set CMW500 gli operatori telefonici avranno la possibilità di una verifica live sulla qualità degli stream video. R&SBC-NETSTATE (TS4570), sistema per la gestione remota di tutti gli apparati presenti in un sito trasmittente. Questo software permette di effettuare una rete di monitoraggio e adeguarla alle esigenze dell’operatore broadcast. R&SBMM-810 multiviewer configurabile per segnali ASI-IPSDI/HD-SDI. La versione attuale permette anche la verifica di servizi over-the-top (OTT) e ISDB-T/Tb BTS streams. I prodotti Rohde & Schwarz sono commercializzati in Italia da Rohde & Schwarz Italia con sede a Roma ed uffici a Milano. www.rohde-schwarz.it

Strumenti di misura La gamma degli strumenti di misura, invece, comprende una serie di apparati multifunzione, alcuni di recente introduzione, che presentiamo, sinteticamente: R&SECT analizzatore di segnali negli standard DVB-T / DVB-T2 / ISDB-T, dal prezzo molto competitivo, nel range di frequenza 4.5 MHz - 3.6 GHz/8 GHz, con una dinamica misure DVB +10….-76 dBm,

54 B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

RVR Un requisito fondamentale per una stazione trasmittente è da sempre l’affidabilità per garantire continuità di servizio. Le elevate potenze richieste oggi in spazi sempre più piccoli, hanno introdotto sfide progettuali che mettono a dura prova i componenti elettronici in termini di tempo/usura causate dall’elevata temperatura localizzata in piccole aree. È noto che la durata della vita dei dispositivi attivi a stato solido (MTBF e/o MTTF) dipende in maniera esponenziale dal margine di differenza fra la temperatura di lavoro e la temperatura massima dichiarata dal costruttore. RVR ha progettato quindi diversi nuovi trasmettitori dotati di dispositivo LDMos di ultima generazione funzionanti in classe J che consentono di realizzare trasmettitori con rendimento superiore al 80% nella sezione RF e del 70% dalla rete elettrica. Con questo sistema è possibile avere una riduzione di temperatura di circa 30° C rispetto ad un sistema ad aria di buona qualità. La lunghezza di vita (MTBF sta per “Mean Time Between Failures”) dei componenti aumenta così in maniera esponenziale, di oltre tre volte! Inoltre i vantaggi si apprezzano anche nell’abbattimento delle spese derivanti dai consumi energetici, riducendoli di circa il 20%. Un esempio è dato dagli eccitatori compatti in 3HE serie TEX: TEX1600Light da 1600W con 2 P.A., TEX2000Light da 2000W con 3

P.A. e TEX2500LCD da 2500W con 4 P.A.. Con lo stesso P.A. vengono inoltre realizzati gli amplificatori di potenza da 5kW, 10kW e oltre, sempre raffreddati ad aria. In conclusione, gli obiettivi conseguiti da RVR nei nuovi prodotti radio e Tv sono in grado di soddisfare le attuali richieste di mercato, mantenendo la tradizionale robustezza e affidabilità di un marchio ormai trentennale. www.rvr.it

SEMATRON ITALIA Il ritorno di Sematron Italia Srl al RadioTv Forum 2013 sottolinea un rilancio determinato nel comparto broadcast e satcom con una serie di nuovi prodotti e servizi rivolti agli operatori del settore. Mantenendo una forte continuità con la sua identità storica, capace da oltre trent’anni di posizionarla come azienda leader nel campo della componentistica e delle comunicazioni satellitari, Sematron Italia cresce e si trasforma, valorizzando la passione per il broadcast in ogni sua soluzione. In questa ottica il 2013 è sicuramente l’anno della definitiva consacrazione di Everywhere Live, l’innovativo impianto uplink su satellite targato Sematron Italia che proprio in occasione del RadioTv Forum figura tra i propri prodotti di punta. Ad introdurre le caratteristiche e i risultati ottenuti in pochi mesi dall’esclusivo sistema ideato e confezionato dall’azienda romana è Mario Ciro Rizzo, CEO di Sematron Italia: “Everywhere Live è un apparato portatile di connettività satellitare ip per l’accesso a alla rete e la fruizione dei suoi molteplici servizi. Facilità e velocità nell’utilizzo, compattezza ed estrema trasportabilità, affidabilità ed elevate prestazioni sono i suoi punti di forza più importanti”. Come si posiziona Everywhere Live nel segmento broadcast? “Le applicazioni di Everywhere Live trovano naturale

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

collocazione nel newsgathering e nel live broadcast. La competizione su mercati sempre più ampi e variabili impone alle aziende condizioni e soluzioni convergenti capaci di migliorare i propri servizi con maggiore efficienza e minor costo, e in quest’ ottica Everywhere Live si propone soprattutto come alternativa preziosa ai tradizionali e più costosi sistemi up-link SNG”. Chi sono i vostri clienti e quali sono le prospettive di sviluppo? “Everywhere Live è un prodotto completo ed in continua evoluzione. Le soluzioni fixed, fly-away o mobile SNG sono configurabili in diverse soluzioni per ogni esigenza di costo. Con questo apparato Sematron oggi serve in modo continuativo clienti del calibro di Tiscali S.p.a. e FIGC. In particolare, con il Settore Giovanile della Federazione Italiana Giuoco Calcio, attraverso Everywhere Live distribuiamo le dirette streaming dei Campionati Nazionali Giovanili Professionistici sul sito federale figc.it, sui portali istituzionali dei Club di Serie A e B e sulle più importanti testate sportive nazionali gazzetta.it, corrieredellosport.it e tuttosport.com raggiungendo ogni domenica decine di migliaia di spettatori”. Quali sono i prodotti e le altre novità di quest’anno? “Nell’ambito broadcast segnaliamo la vasta scelta di encoder e decoder video, adatti per vari tipi di utilizzo, dagli encoder low-cost della Sematron Italia fino a prodotti di case leader nel settore come Adtec e Optibase. Per la parte satellitare proponiamo soluzioni complete sia per mezzi mobili che per teleporti con marchi storici come Comtech EF Data e Miteq”. www.sematronitalia.eu

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 55


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

SCREEN SERVICE Screen Service Broadcasting Technologies (SSBT) è una delle società leader nell’ambito dello sviluppo e della produzione di soluzioni complete multistandard per il broadcasting: dagli headend ai ricevitori professionali, dai ponti radio (con gamme e modelli rinnovati) agli strumenti di test e misurazione fino al top product/best seller, il trasmettitore televisivo. Presenza fissa al RadioTv Forum (SSBT ha partecipato a tutte le edizioni), quest’anno l’azienda bresciana presenterà la nuovissima DAB Series. Si tratta di una serie completa di trasmettitori per il digital audio broadcasting in grado di coprire un range di potenze che parte da 15W fino ad oltre 28kW, con design modulare o compatto e con raffreddamento ad aria o a liquido. I trasmettitori di questa serie supportano tutti gli standard audio digitali: DAB, DAB+ e T-DMB, sia su reti SFN che MFN e includono precorrezione adattativa digitale lineare e non lineare, con caricamento automatico delle curve per ogni canale e livello di potenza. Altra grande novità, che siamo sicuri verrà ampiamente apprezzata, è l’ingegnoso apparato IRRM2 LCN, nato per consentire la gestione intelligente e semplice di 2 o più differenti LCN in diverse aree SFN. Con l’avvento del digitale terrestre infatti, i canali vengono ordinati automaticamente durante la sintonizzazione secondo liste numerate attraverso la funzione LCN (inserita nel Transport Stream). Tuttavia, resta il problema tecnico della gestione dei canali nelle varie regioni dove si rischiano sovrapposizioni di numeri tra emittenti diverse. Grazie a SSBT, questo problema è ormai risolto. L'esempio mostra le due tipologie d’implementazione del sistema. In particolare, mostra una rete con due diversi modelli di distribuzione. Vediamoli in dettaglio. Zona 1. LCN originali: le informazioni LCN vengono generate dal Multiplexer/SFN Inserter presente in Headend. Zona 2. LCN modificati localmente: le informazioni LCN vengono modificate da un apparato IRRM 2 LCN presente in ciascuna postazione. La distribuzione avviene secondo un modello capillare, cioè dall'origine verso tutti i siti trasmissivi. Tutti gli apparati IRRM 2 LCN della zona sono impostati per introdurre le medesime modifiche mantenendo così la piena compatibilità SFN tra tutti gli apparati della stessa zona. Zona 3. LCN modificati centralmente e ridistribuiti: con questo modello di distribuzione, un solo apparato IRRM 2 LCN centrale è

sufficiente per modificare le informazioni LCN di tutta la catena di trasmissione. Lo stream in uscita dall'apparato IRRM 2 LCN viene distribuito a tutti i trasmettitori SFN della zona. Aree di sovrapposizione: nella aree di sovrapposizione delle 3 zone, interferiscono solo i dati LCN diversi e non viene causata interferenza distruttiva. I ricevitori registrano gli LCN del segnale ricevuto a maggior intensità. Infine, verranno presentate le recenti migliorie apportate alla ormai celebre Ultra HE Series (High Efficency), come l’adozione di nuovi e ancor più performanti amplificatori che consentono a questa linea di trasmettitori di incrementare ulteriormente le già ottime performance. Infatti, se pur basata su una tecnologia consolidata, la serie UHE presenta una topologia di circuito innovativa che consente a questi prodotti di raggiungere un’efficienza massima del 43%, con un valore tipico del 38%, senza compromessi qualitativi: le prestazioni, in termini di tasso di errore, di modulazione e precisione degli shoulder, non hanno subito variazioni e raggiungo l’apprezzata affidabilità delle altre soluzioni del gruppo. Con l’alta efficienza SSBT quindi è possibile ridurre drasticamente i costi generati dai consumi elettrici, ridurre gli spazi occupati e quindi contribuire ad abbattere il livello di CO2 immesso in atmosfera, senza decrementare la qualità della trasmissione. È dimostrabile che il risparmio consente di abbattere l’investimento fatto in pochissimo tempo con il vantaggio di avere macchine di nuova generazione che offrono prestazioni globali eccellenti. Contattando direttamente Screen Service è possibile richiedere un’analisi gratuità della propria realtà, per stimare con precisione il risparmio annuo garantito dal passaggio ai nuovi trasmettitori UHE. www.screen.it

SI MEDIA SI Media (già Servizi Informatici) è una società privata fondata nel 1978 come software house per i sistemi di gestione della televisione. Oggi, SI Media è uno dei fornitori leader con decenni di esperienza

56 B R O A D C A S T

&

nello sviluppo e nella distribuzione di traffico, Playout Automation, Media Asset Management e soluzioni Newsroom per le emittenti Tv. www.si-media.tv

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

SIELCO Nell’ambito del rinnovamento della nota ed affidabile gamma apparati “GT” Sielco, in occasione dell’evento RadioTv Forum pone sul mercato il nuovo 2kW, apparato compatto configurato in 3 U con peso contenuto di 25 chilogrammi. Il trasmettitore vanta l’utilizzo dei nuovi mosfet BLF174 che rappresentano l’attuale migliore soluzione volta ad offrire i massimi rendimenti ed i minori consumi. Tale iniziativa consentirà la completa attualizzazione su ogni tipologia di prodotto mantenendo la storica affidabilità che contraddistingue la linea “GT”. È in atto, unitamente al rinnovamento dei trasmettitori “GT”, l’eccellente soluzione opzionale del controllo remoto. La genialità dei progettisti ha consentito la realizzazione di un’interfaccia che racchiude in unica soluzione tutte le funzioni di controllo: Ethernet protocollo SNMP, porta WEB server, telemetria GSM. È in opera inoltre il completamento della gamma opzionale di supporto ai Radio Link, sviluppata a seguito delle necessità riscontrate dai tecnici presso le postazioni. MSE16: scambiatore automatico di segnale Multiplex, da utilizzare per la modulazione di un trasmettitore FM a partire da due diverse sorgenti di Bassa Frequenza.

MSE19: codificatore stereo Multiplex con eccellenti caratteristiche di misura, ancor di più “audiofile” accoppiate ad un avanzato sistema di controllo digitale, ampiamente programmabile. COV21TX e COV21RX: unità di scambio automatica di trasmissione o ricezione, in grado di operare una selezione tra due trasmettitori o due ricevitori (uno per uso continuativo, l’altro di riserva in stand by) quello che offre il miglior livello di segnale. Abbiamo riscontrato il successo dei sistemi di potenza che con la loro versatilità hanno consentito ad ogni editore di misurare l’investimento economico all’acquisto in funzione della potenza desiderata (e specificare quanto è espresso anche in termine di applicazione). Sielco sente il dovere di migliorarsi ogni giorno, la post vendita è la gratificazione della capacità dello staff tecnico, fortemente orientato a risolvere celermente i fermi macchina. Attualmente la peggiore casistica d’intervento di ripristino dell’apparato, viene evasa entro 15 giorni dal ricevimento dello stesso. Responsabile commerciale per l’Italia è Roberto Volpi. www.sielco.org

SIRA SIRA è una società privata attiva da oltre 35 anni nel mondo del broadcasting e delle telecomunicazioni civili e militari, in grado di progettare, produrre ed installare con elevatissimi standard di qualità ed affidabilità antenne (FM, UHF, VHF, GSM, UMTS, Wireless, WLAN e WiMAX), commutatori manuali, filtri combinatori e passa banda, unita di commutazione destinati ai mercato radio, TV e Telecom. Nel corso degli anni ha perseguito sempre una filosofia "customer oriented", volta alla ricerca del massimo confronto e collaborazione col cliente nell'ottica di riuscire ad individuare con estrema precisione la soluzione più adatta a rispondere alle esigenze emerse in fase di progetto. Questa propensione, unita al livello qualitativo dei prodotti e servizi offerti, alla costante attività di ricerca e sviluppo per essere sempre al passo con le più avanzate novità tecnologiche e alla sempre più profonda specializzazione del campo di attività, ha reso SIRA uno dei nomi più riconosciuti nel settore Broadcasting e Telecom, garantendo una crescita costante nel corso del tempo. La sede aziendale è situata a Caponago (MB), all'interno di una struttura all'avanguardia di oltre 11.000 metri quadrati. Il campo di attività della società è fortemente proiettato verso la dimensione internazionale (oltre l'80% delle vendite è destinato all'estero), grazie allo sviluppo di una struttura tecnica, commerciale e logistica capillarmente distribuite e capaci di servire ogni angolo del globo: sono infatti più di 75 i Paesi nel mondo nei cui

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

territori sono presenti installazioni SIRA, che rendono la società il leader mondiale nel campo della tecnologia RF. In seguito all'entrata di importanti commesse, in particolare per impianti Tv e Radio digitali, nel 2012 il fatturato del reparto Broadcasting SIRA ha superato di circa il 20% quello dell'anno precedente. www.sira.mi.it

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 57


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

SISVEL TECHNOLOGY Meglio l’alta definizione con il digitale 4K o il coinvolgente 3D? Perché limitarci a scegliere quando possiamo averli entrambi su un TV autostereoscopico? Attualmente la visualizzazione su tv 3D stereoscopici richiede l'uso di occhiali attivi o passivi. I televisori autostereoscopici, invece, permettono l'eliminazione degli occhiali ma soffrono di altri problemi quali la perdita di risoluzione e distorsioni del contenuto, causate dalla presenza di filtri lenticolari macroscopici. Tuttavia grazie ai TV austostereoscopici 4k entrambi i problemi si possono risolvere: il contenuto 3D è visibile senza occhialini e la risoluzione HD è preservata interamente, grazie ai nuovi filtri a switchable lenses. Le ragioni di una lenta introduzione di TV 3D nell’entertainment domestico è legata, infatti, a diversi fattori, tra cui la mancanza di contenuti (in quanto le riprese in 3D richiedono una diversa regia rispetto a quelle in 2D) e il fatto che i TV 3D tutt’ora necessitano di occhiali attivi o passivi, sgraditi all’utente, per poter godere dell’effetto stereoscopico. Sisvel Technology crede che l’affermazione definitiva del 3D all’interno delle case avverrà con l’avvento dei TV autostereoscopici, detti anche “glasses-free”. Per questo motivo Sisvel Technology sta lavorando alacremente con Triaxes per arrivare ad avere sul mercato TV autostereoscopici con prezzo “consumer-like”. Una delle ragioni che aumenta il costo dei TV autostereoscopici è quella legata alla potenza di calcolo che il TV autostereoscopico deve avere per produrre tutte le viste intermedie (alcune decine, meglio se un

centinaio) che danno un effetto gradevole alla visione di un contenuto su tali apparecchi. Sisvel Technology insieme a Triaxes ha sviluppato un sistema che contribuisce a risolvere questo problema, denominato 3DZ Tile Format: parte della computazione che dovrebbe fare il TV autostereoscopico viene spostata dal lato broadcasting così che presso il broadcaster viene calcolata con grande accuratezza la così detta DepthMap necessaria in sede ricezione per creare le suddette viste intermedie. Questo è possibile perché nel Tile Format (sistema innovativo per trasmettere il 3D inventato da Sisvel Technology) vi è una parte, che in precedenza risultava non occupata, che ora può portare l’informazione sulla DepthMap. In questo modo si può pensare che nel prossimo futuro i TV autostereoscopici a prezzo “consumer-like” e con qualità migliorata possano essere realizzati solo se incorporano la tecnologia per ricevere il Tile Format e se dal lato broadcaster si trasmetterà il 3D con il Tile Format. www.sisveltechnology.com

SOFTWARE CREATION OnAir è la soluzione completa che la Software Creation srl propone, per la gestione del palinsesto televisivo della vostra emittente. Dai contratti stipulati con i clienti alla messa in onda degli eventi programmati, OnAir copre con le sue caratteristiche un'ampio range di operazioni. L’estesa configurabilità ed un'interfaccia di immediato utilizzo guidano l'utente ad acquisire in breve tempo familiarità con le caratteristiche del software. L'utilizzo di hardware dedicato permette un efficace controllo del playout: interfacce Gpo, display Lcd, matrici di commutazione, schede di PlayOut. OnAir SE è strutturato per poter gestire in modo integrato i palinsesti televisivi di più emittenti utilizzando un'unica interfaccia grafica che consente di avere sotto controllo tutti i dati di contratti, clienti e programmazioni televisive. Senza sosta l’evoluzione made in Italy di ClassX, software house pisana che sviluppa da oltre 20 anni innovative soluzioni software 2D/3D per il settore broadcast e post-produzione e che nel Lazio è rappresentata da

58 B R O A D C A S T

&

Software Creation. Quest’anno, al centro dell’offerta una serie di interessanti novità a partire da una nuova tecnologia per la realizzazione di Picture in Picture HD/SD ed effetti DVE sincronizzati e automatizzabili singolarmente da LiveBoard. Notevole anche la serie di miglioramenti alla suite dei prodotti ClassX attualmente in commercio: l’inserimento di grafici a torta, barre e linee anche in 3D, rich-text multi font e multi color basato su HTML, inediti template grafici SD/HD per meteo, elezioni, news, show. Novità assoluta ClassX Sports Graphics, la piattaforma di software grafico per lo sport attualmente utilizzata da RAISport per ogni competizione live trasmessa sul bouquet di canali nazionale. ClassX Sports Graphics supporta fino a venti diverse discipline, tra cui calcio, basket, volley, baseball e comprende i software per la creazione e la gestione delle grafiche dell'incontro, tutte liberamente modificabili e personalizzabili in base alle esigenze. www.softwarecreation.it

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

SONY Sony si presenta a RadioTv Forum dopo il lancio a NAB 2013 di una gamma di tecnologie innovative, dalla linea completa di prodotti HD alle nuove soluzioni per l'HD, il 4K e la produzione professionale a tutti i livelli. Sony sta accelerando l'innovazione con lo sviluppo di nuove e differenti soluzioni per la creazione di contenuti ad alta risoluzione, ben oltre l'HD, nel settore broadcast e professionale.

News Production Sony presenta il camcorder XDCAM PMW-400, che supporta una vasta gamma di formati, fra cui MPEG2 HD422 50 Mbps, HD420 35 Mbps/25 Mbps, MPEG IMX 50 Mbps e DVCAM. Inoltre, in futuro PMW-400 offrirà anche supporto XAVC per HD. PMW-400 va ad arricchire la gamma XDCAM HD422 recentemente rinforzata dai camcorders di grande successo PMW-200 e PMW-150. Finora, in tutto il mondo sono stati consegnati oltre 20.000 monitor Oled Trimaster EL.

Sport Production Sony offre funzionalità di Live Production top di gamma con la serie HDC, uno standard per i principali eventi prime-time. La telecamera da studio 60p HDC-2750 per triax e fibra ottica consente di utilizzare liberamente strutture come quelle di uno stadio grazie a una maggiore flessibilità e stabilità sulle lunghe distanze. Per applicazioni meno impegnative, la telecamera da studio HXC-D70 può essere ora controllata tramite CCU con l’unità in fibra CA-FB70 fino a 250 mt e con l’unità triax CA-TX70 fino a 1200 mt. Oltre al nuovo mixer MVS-3000 già noto sul mercato, Sony lancia Anycast Touch, un sistema all-in-one di broadcasting e streaming con funzionamento tramite touch screen intuitivo e rivolto ai clienti che si affacciano alla produzione live professionale.

Viewing Innovations Con l'arrivo della nuova “serie A” dei monitor ad alta definizione Oled Trimaster EL, Sony presenta un pannello di nuovo sviluppo con ampi angoli di visione e una variazione cromatica ridotta della metà rispetto ai modelli precedenti.

Live IP Transmission System Il sistema di trasmissione IP live NXL-IP55 cconsente l'invio di segnali video HD, audio e di controllo sia in downstream che in upstream con un singolo cavo di rete e garantisce un nuovo modo di gestire l’efficienza nelle trasmissioni live bidirezionali.

Media Cloud Services Sony ha lanciato Media Cloud Services, una nuova controllata di Sony Corporation of America che offrirà uno spazio di lavoro virtuale con applicazioni multimediali per l'archiviazione, la condivisione e la gestione dei contenuti da qualsiasi parte del mondo. La nuova piattaforma solida e scalabile Ci (pronuncia "si") offrirà una soluzione "one-cloud" per raccogliere, produrre e archiviare contenuti ad alta definizione, consentendo una collaborazione rapida e sicura a livello globale. www.sony.it/pro/hub/broadcast

TIVÙ TivùSat è la prima piattaforma satellitare gratuita italiana, promossa e gestita da Tivù srl società partecipata da Rai, Mediaset, Telecom Italia Media, FRT e Aeranti Corallo. Rappresenta la soluzione ideale per chiunque abbia problemi di ricezione del segnale terrestre in quanto è in grado di raggiungere tutte le aree del territorio, anche quelle di difficile copertura per ragioni di natura orografica. La piattaforma è strumento di una cooperazione tecnica volta a favorire la competizione e il buon funzionamento del mercato. Ha messo i propri servizi a disposizione di chiunque voglia acquisirli ed ha così creato le condizioni affinché i broadcaster impegnati nella televisione gratuita possano anche sul satellite competere per gli ascolti e ricercare il consenso dei telespettatori. E i telespettatori hanno premiato questa scelta. Lo scorso marzo TivùSat ha superato il milione e 800mila smart card attive, con più di un milione e mezzo di utenti (il 6% delle famiglie italiane) che hanno scelto la piattaforma satellitare gratuita per accedere alla televisione

Cosa si vede su TivùSat TivùSat replica la programmazione generalista di Rai Uno, Rai Due,

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

Rai Tre, Canale 5, Italia 1, Rete 4, La 7 e dei nuovi canali televisivi nazionali trasmessi anche sul digitale terrestre come Rai 4, Iris, La5, Rai5, Rai Movie, Rai Premium, Italia 2, Mediaset Extra, Tv2000, Boing, Rai Gulp, Rai YoYo, Rai News, TgCom24, Rai Sport 1 e 2, Rai Storia, Rai Scuola, Real Time ,DeejayTv, Cielo, DMAX, Nuvolari. I canali presenti su TivùSat coprono così tutti i generi: dall’intrattenimento alla cultura, dall’informazione allo sport, dalla musica al lifestyle fino all’home shopping. Sono inoltre disponibili le più importanti emittenti internazionali di all news come Euronews, BBC World News, CCTV News, France 24, Bloomberg TV, Al Jazeera, Canal 24 Horas, Deutsche Welle, NHK World, Press TV e generaliste come Tv 5 Monde, TVE Internacional, Capodistria, San Marino TV. Si aggiungono ai canali televisivi oltre 40 emittenti radiofoniche nazionali e internazionali. Anche l’alta definizione è presente su TivùSat alla posizione 101 del telecomando, con Rai HD, canale che propone tra l’altro le dirette dei più importanti

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 59


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

eventi sportivi nazionali ed internazionali, molti dei quali in esclusiva. Per fruire di questa ampia scelta televisiva TivùSat, ha realizzato la nuova guida elettronica ai programmi (EPG), facile e chiara da consultare, dotata di grafica in alta definizione che consente di conoscere i palinsesti di tutti i canali presenti sulla piattaforma.

Cosa serve per accedere a TivùSat Accedere a TivùSat è semplice e non richiede un abbonamento pay. Sono sufficienti una parabola satellitare orientata su Eutelsat 13° Est, un dispositivo certificato TivùSat (decoder, CAM e iDTV ) e la smart card TivùSat. La smart card è inclusa nella confezione del decoder e

della CAM e deve essere attivata attraverso il sito web www.tivusat.tv o tramite il call center al numero 199.309.409 (numero a pagamento). La parabola deve essere puntata sulla posizione orbitale 13° Est dei satelliti Hot Bird di Eutelsat, la stessa utilizzata da Sky. Dunque, chi ne fosse già provvisto perchè ex abbonato o abbonato alla pay tv satellitare, non avrà necessità di installarne una nuova. I decoder per la ricezione di TivùSat vengono venduti nei centri della grande distribuzione, nei negozi di elettronica di consumo oppure tramite i migliori antennisti e si collegano al televisore attraverso un normale cavo Scart o HDMI. www.tivu.tv/tivusat

VIDEO SIGNAL Axon sarà presente con Synapse, sistema modulare che contiene nei suoi frame schede sostituibili a caldo e che supporta le più esigenti applicazioni missioncritical nel settore broadcast. Non ha eguali nella sua flessibilità. Trilogy Communications esporrà l’Intercom Gemini che abbina i vantaggi di una soluzione scalabile e la connettività IP integrata. Sarà presentato anche "Messenger", nuovo e potente intercom entry level con tutte le caratteristiche e le funzionalità dei sistemi più costosi. Facile da installare e semplice da usare. Non può mancare l’SPG/TSG Mentor XL. Apantac avrà due nuove soluzioni di monitoraggio: il MiniQ, modulo compatto, sostituibile a caldo che può essere utilizzato come unità stand-alone o fino a otto moduli. Il MicroQ è un modulo quad fisso compatto, facilmente installabile nella parte posteriore di un monitor. VidiGo Toolbox, convertitore di scansione unico che permette di avere la flessibilità e la velocità di visualizzare da PC ed in pochi click e mandare in onda YouTube, Skype, PowerPoint e Google Earth con qualità eccellente. Con VidiGo Graphics è possibile creare grafica in Adobe Photoshop, animarla in Adobe Flash e andare direttamente in onda, utilizzando Adobe Creative Suite. Phabrix presente con la gamma di strumenti di misura Rx, utilizzabili

in impianti che vanno dagli OB van a produzioni broadcast, con budget limitato e funzionalità elevate. La serie Rx supporta SD/HD, 3G-SDI e vanta una capacità unica di visualizzare simultaneamente 16 canali. Linear Acoustic esporrà Aero.Lite, il processore audio Loudness. Progettato su misura per le emittenti che curano la qualità del suono, rappresenta una soluzione compatta e a costi contenuti ai problemi di loudness. Non può mancare Lynx Technik con la sua gamma vantaggiosa Yellowbrick, prodotti a basso costo ma dalle prestazioni e l'affidabilità elevate. Infine sarà presente Plura Broadcast con monitor LCD e Dektec con i suoi componenti sia hardware che software di ottima qualità. www.videosignal.it

VIDEOTELECOM PROJECT Videotelecom Project srl grazie al suo know-how tecnologico, all’esperienza ed alla struttura flessibile è in grado di offrire soluzioni ottimizzate, con particolare attenzione alle esigenze del cliente, sia per configurazioni mobile che da studio. L’azienda ha assunto l’attuale denominazione nel 2008, le origini sono pluridecennale e risalgono a Videotelecom srl fondata nel 1984. Nel 1995 è stata aperta la filiale di Torino. Oltre alla progettazione e realizzazione di studi e impianti televisivi sia in Italia che all’estero, di mezzi mobili OBVAN e Uplink risulta di particolare interesse la linea di soluzioni di sistemi di comunicazione camere. In occasione del RadioTv Forum 2013, proseguendo nella filosofia di ideare sistemi a costi contenuti, sempre più richiesti dall’attuale mercato, sarà presentato il nuovo sistema di interfacciamento per camcorder. In

60 B R O A D C A S T

&

particolare è la nuova unità di controllo CCU a fibra ottica che permette di collegare camcorder, anche di versioni precedenti, ed avere su un unico cavo il trasporto bidirezionale dei segnali HD,SD e controllo produzione. Diventa così possibile utilizzare camcorder di basso costo già molto diffusi che lavorano in formato HD o SD anche quando siano richieste le tipiche funzioni CCU, RCP, Intercom, Tally fino ad ora disponibili solamente nelle camere da studio. Inoltre sullo stesso cavo viene anche fornita l’alimentazione alla camera potendo raggiungere, già nella versione base, distanze anche superiori ai 400m senza l’aggiunta di nessun alimentatore ausiliario. www.videotelecomproject.it

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE ANTEPRIMA uuu

2013

RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO

VIDEOCINE 2000 In occasione di RadioTv Forum, Videocine 2000 srl, distributore AJA in Italia, presenterà in anteprima assoluta il prodotto KiPro Quad che potrà essere abbinato ad esempio alla Canon C500 al fine di realizzare un reale workflow 4K. KiPro Quad è in grado di catturare ad alta qualità diversi formati tra cui 4K (4096 x 2160), Quad HD (3840 x 2160), 2K (2048 x 1080), e HD (1920 x 1080), per un più veloce percorso dalla produzione al montaggio con supporto colore 10-bit 4:4:4 e 4:2:2. “Credo che un KiPro Quad, una Canon C500 e un Mac dotato di porta Thunderbolt rivoluzioneranno l'industria, fornendo una soluzione potente e attrezzature portatili e convenienti per produzioni di alto livello”, ha detto Yuichi Ishizuka, executive vice president e general manager, Imaging Technologies & Communications Group, Canon USA. KiPro Quad consente di gestire in modo semplice e potente un flusso di lavoro a 4K, per ottenere l'output RAW dalla fotocamera tramite SDI e

contemporaneamente sotto forma di dati tramite connessione Thunderbolt. Il registratore esegue anche debayer in tempo reale in formato Apple Prores per memorizzazione su supporti SSD. I files Prores , a risoluzione HD, 2K e 4K registrati su dischi SSD rimovibili , possono facilmente essere utilizzati in una varietà di diffusi editor non lineari. “AJA ha lavorato a stretto contatto con Canon in Giappone, per ottimizzare le prestazioni della nuova camera digitale Canon C500 e KiPro Quad” ha detto Nick Rashby, Presidente di AJA Video. KiPro Quad offre nuove e sorprendenti metodologie di lavoro, per la creazione di file di facile gestione in post-produzione su SSD rimovibili, consentendo di spostare i file RAW della camera a un Mac, e permettendo il monitoraggio 4K al tempo stesso. KiPro Quad sarà disponibile a breve attraverso la rete italiana di rivenditori ufficiali AJA ad un costo indicativo di circa 3.790 Euro + IVA. www.videocine2000.it

YOUTUBE YouTube è nata nel 2005 da un’idea di Chad Hurley, Steve Chen e Jawed Karim, alla ricerca di un modo efficace per condividere video online. Oggi YouTube è la più grande community di video sharing al mondo e una piattaforma tecnologica all’avanguardia per la distribuzione, tutela e condivisione di contenuti video proprietari. Nel 2006, a meno di un anno dal lancio, YouTube è stata acquisita da Google per 1,65 miliari di dollari. Da allora il sito è in continua evoluzione, pur mantenendo fede allo scopo per cui è stato creato.

YouTube: partnership e collaborazioni YouTube conta migliaia di partnership in tutto il mondo con produttori di contenuti come New York Times, CBS, BBC, Universal Music Group, Sony Music Group, Warner Music Group, NBA, Sundance Channel e molti altri. Anche in Italia YouTube ha stretto accordi con i principali produttori di contenuti nei settori. Televisione (RAI, La7, Fox Channels Italy, Sky, Yam112003), Cinema (Eagle Pictures, Lucky Red, Fandango), Musica (Sugar, Carosello, Time, Vae Victis, Pirames, Kiver Digital, Made in Etaly), Sport (Juventus, AC Milan/Infrontsport, Inter fc, AS Roma, Lega Basket, Lega Volley, Federazione Italiana Tennis), Editoria (De Agostini, Quotidiano Net) e molti altri ancora. Inoltre, YouTube è stata scelta come veicolo di comunicazione diretta anche da numerose istituzioni e personaggi di spicco in Italia e nel mondo, che hanno creato un canale dedicato all’interno del portale di video sharing. Tra questi, l’Unione Europea, la Regina Elisabetta II, la Regina Rania di Giordania, il Vaticano, il Governo britannico, la Casa Bianca, il Senato degli Stati Uniti e, non ultimi, la Presidenza della Repubblica e la Camera dei deputati e il Senato in Italia.

YouTube per la tutela del copyright YouTube ha investito 30 milioni di dollari e numerose risorse per mettere a disposizione dell’industria dei contenuti Content ID

62 B R O A D C A S T

&

(tecnologia di identificazione audio e video), uno strumento in grado di tutelare gratuitamente e automaticamente il copyright su YouTube. Attraverso Content ID, i titolari dei diritti possono attuare a propria discrezione una di queste policy di gestione: controllo dei video (monitoraggio dell’uso dei contenuti fatto da parte di utenti terzi), monetizzazione attraverso la pubblicità (sia dei contenuti originali, sia dei contenuti caricati da utenti terzi, che quindi vengono rivendicati dal detentore dei diritti che ne trae un guadagno attraverso la pubblicità), blocco dei contenuti utilizzati senza autorizzazione affinché non compaiano sulla piattaforma. Per ciascuno dei contenuti rivendicati, il partner può decidere di applicare una delle tre opzioni descritte e può ulteriormente personalizzare la propria gestione attraverso funzioni come l’opzione di georestrizione (ad esempio: monetizzare un contenuto in Italia e bloccarlo invece all’estero). La tecnologia - che funziona secondo lo stesso principio sia per i contenuti video sia per i contenuti audio - si basa su un database di materiali di riferimento fornito dal partner titolare dei diritti, a partire dal quale vengono individuate le eventuali corrispondenze con i contenuti caricati dagli utenti e di proprietà del partner. Nel momento in cui sono identificate queste corrispondenze, il sistema applica in maniera automatica la policy selezionata dal proprietario dei diritti. Le policy possono essere differenziate video per video.

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


SPECIALE uuu

I numeri di YouTube 72 ore di video caricate ogni minuto nel mondo, 1 miliardo di utenti unici al mese, 4 miliardi di ore spese ogni mese sul sito, oltre 1.000.000 partner in tutto il mondo e 1 video su 4 viene visto da dispositivi mobili.

oltre 4.000 i partner di YouTube che usano Content ID nel mondo; migliaia di canali realizzano guadagni a sei cifre ogni anno; content ID scansioneal’equivalente di 250 anni di video ogni giorno; ogni anno investiamo milioni di dollari in ricerca e sviluppo per la tutela del copyright su YouTube.

I numeri di Content ID Costo Content ID: 30 milioni di dollari e oltre 50.000 ore di lavoro;

www.youtube.com

XDEVEL Xdevel si occupa dal 2001 di fornire soluzioni software per emittenti e broadcaster. La reattività e la capacità di innovare quando ci sono nuove domande di mercato ci ha portato a migliorare ed ampliare in nostri servizi, e abbiamo così sviluppato una nuova linea di prodotti Xautomation RT dedicata all'emittenti televisive musicali. La potenza di Xautomation RT è nella sincronizzazione automatica delle playlist della radio con quelle della TV, consentendo così anche alle emittenti già esistenti di fare radiovisione. I software che compongono la suite televisiva sono: n Xautomation TV, per la programmazione video e la messa in onda; n Xmixer TV, mixer software con gestione di 7 canali audio video; n Xmessage TV, per l'integrazione con Facebook, Twitter, SMS, RSS e sovrapposizioni grafiche; n Xbridge TV, per ritrasmettere da sorgenti esterne, streaming o dal proprio desktop. La punta di diamante di Xdevel resta la suite radiofonica Xautomation che diventa XL sia nel formato di visualizzazione che per le nuove caratteristiche tecniche. La gamma di software adatta ai broadcaster radiofonici è stata nettamente ampliata e migliorata con nuove interazioni con i social network e con il sistema di classifiche musicali EarOne. L'intera suite si compone di applicativi indispensabili per ottimizzare il processo lavorativo di ogni radio tra cui: Xautomation, Xmanager, Xsms, Xwebcopy, Radiolog e CasterX. Xdevel negli ultimi anni si è impegnata nello sviluppo di tecnologie mobile e web e ad oggi ha realizzato più di 300 applicazioni per iPhone, iPad, Android e Facebook, ha creato importanti siti internet ed ha sviluppato Xwebplayer un player universale che soddisfa le esigenze di comunicazione e multimedialità necessarie per i broadcasters. All'interno del portale StreamSolution www.streamsolution.it tutte le soluzioni streaming audio/video, in modalità live, event, on demand e mobile con il report dettagliato delle statistiche, uno strumento indispensabile per i broadcaster. www.xdevel.com

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3

B R O A D C A S T

&

P R O D U C T I O N 63


INDICE INSERZIONISTI

Azienda

pag.

Azienda

pag.

3D Storm - NewTek

II cop.

Eutelsat Italia

pag. 31

Axel Technology

pag. 47

M-Three Satcom

pag. 29

BitOnLive

pag. 19

M-Three Satcom

I cop.

Blackmagic Design

pag. 7

Net Insight

pag. 41

BLT Italia

pag. 17

PM Microwave

pag. 49

BV Media

pag. 34

Professional Show

pag. 27

Canon

pag. 9

Rohde & Schwarz

III cop.

Comrex

pag. 21

SIRA

pag. 45

Comsytec

pag. 23

Sisvel Tecnology

IV cop.

DB Elettronica

pag. 25

Sitel

pag. 37

Diem Technologies

pag. 39

Software Creation

pag. 53

Elber

pag. 33

Telsat

pag. 43

Presidente Steve Palm Vice Presidente Carmel King Direttore Vendite Eric Trabb Direttore Responsabile e Publisher B&P Andrea Rivetta

Copyright: NewBay Media Italy Srl. Tutti i diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Gli elaborati inviati, anche se non pubblicati, non si restituiscono.

INFORMATIVA SULLA PRIVACY Ai sensi dell’art. 13, d. lgs 196/2003. I dati saranno trattati da Newbay Media Italy - titolare del trattamento – San Felice srl Resp. Vendite Italia e CEO Prima Strada, 12 –20090- Segrate MI per Raffaella Calabrese gestire il servizio da voi richiestoci, per informarvi su iniziative e progetti, per inviare il Produzione e diffusione catalogo prodotti, la rivista ed il materiale Dagmar Hänle informativo riservatiagli abbonati. Previo consenso, le informazioni potranno essere Stampa e Fotolito anche via e-mail. I dati saranno tratinviate Tipografia Sady Francinetti tati, manualmente ed elettronicamente, di L. e S. Francinetti snc - Milano esclusivamente da Newbay Media Italy srl e dai responsabili preposti ai servizi connessi a quanto sopra, non saranno comunicati né NewBay Media Italy srl trasferiti all’estero senza dietro vostro espliS. Felice - Prima Strada, 12 cito consenso e saranno sottoposti a idonee I-20090 Segrate-MI procedure di sicurezza. Tel. 02 92884940 Gli incaricati del trattamento possono esseE-mail: broadcast@broadcast.it re preposti ai rapporti con gli abbonati, call center e sistemi informativi, alla stampa, World Headquarters all’imbustamento e all’invio di materiale NewBay Media LLC informativo. Ai sensi dell’art. 7, d. lgs 196/2003, si posso5285 Shawnee Road, Ste 100 no esercitare i relativi diritti fra cui consultaAlexandria - VA 22312 USA re, modificare, cancellare i dati od opporsi al Iscrizione al R.O.C. Nr. 16523 loro trattamento per l’invio di materiale informativo rivolgendosi al Responsabile del 23/10/2007 del Trattamento, presso la sede legale Reg. presso il Trib. di Milano: della Società Newbay Media Italy Associato all’Unione Stampa n. 275 del 16 aprile 1999 srl più sopra specificata.. Periodica Italiana

Broadcast & Production - ARTVF 2013

Per ricevere Broadcast & Production Vi preghiamo di riempire la cartolina in ogni sua parte. NewBay Media Italy srl decide a proprio insindacabile giudizio l’accettazione della richiesta di abbonamento. I dati raccolti con questa cartolina verranno anche utilizzati, se nel caso, anche per compilare la Guida Broadcast & Production. Dopo aver letto e pienamente compreso l'informativa sopra riportata in questa stessa pagina, ai sensi dell'art. 23 del Codice Privacy esprimo il mio consenso al trattamento dei miei dati personali da parte di Newbay Media Italy Srl, per finalità relative all'invio di informazioni su novità ed eventi relativi alle tecnologie broadcast.

❏ Dò il Consenso per ricevere GRATIS B&P Magazine ❏ Nego il Consenso ❏ Dò il Consenso per ricevere GRATIS B&P News On Line ❏ Nego il Consenso Scrivere in stampatello: Nome e Cognome Nome Azienda Indirizzo Azienda

n.

Città

CAP

Tel

Fax

Paese

E-mail

Data

Firma

ARTVF/13

(1) Tipo di azienda ❏ A Emittente Radio ❏ B Emittente TV

Prov

❏ 1 Nazionale ❏ 2 Locale ❏ 3 Satellite ❏ 4 Web ❏ C Centro di Produzione A/V ❏ D Centro di Postproduzione A/V ❏ E Azienda Distributrice/Rappresentante

❏ F Azienda Produttrice ❏ G Fotografo Prof. ❏ H Consulente ❏ I Ag. Pub/Concess. ❏ J Laboratorio A/V. ❏ K Altro _____________ _______________________

(2) Funzione in azienda ❏ A Proprietario/Presidente ❏ B Ammininistratore Delegato/Direttore Generale ❏ C Dirigente o Funzionario Tecnico ❏ D Dirigente o Funzionario Commerciale ❏ E Produzione o Programmazione

❏ F Redazione ❏ G Comp. Grafica ❏ H Montaggio ❏ I Altro _____________ _______________________

Spazio per richieste, consigli e critiche:

INVIARE VIA FAX AL N° 02 70 300 211 (3) Ruolo nel processo decisionale d’acquisto ❏ A Raccolta informazioni

66 B R O A D C A S T

❏ B Decisione finale

&

Massima Riservatezza. NewBay Media Italy srl, ai sensi della L. 196/2003, garantisce la massima riservatezza e la possibilità di chiedere la cancellazione o rettifica dei dati personali.

P R O D U C T I O N

S P E C I A L E

R T V F

2 0 1 3


Compattezza e rendimenti elevati anche per gli operatori DAB Trasmettitori VHF DAB serie ¸SLA8000 e ¸SCA8000, potenze da 75 a 600W ƊI Trasmettitori più compatti disponibili nei loro range di potenza:  Ƅ75 W e 150 W in 3 unità  Ƅ300 W, 400 W e 600 W in 4 unità ƊElevati rendimenti ƊPrecorrezione memorizzata per tutti i canali in banda III ƊIdonei per DAB, T-DMB e DAB+ ƊRicevitore GPS integrato (opzione) ƊWeb server integrato Per saperne di più visita il sito: www.rohde-schwarz.com

DAB-Lottery! Imperdibile occasione riservata a tutti i visitatori al ns. stand Radio TV Forum: i primi 10 estratti riceveranno un’Offerta Speciale sui prodotti DAB!


3DZ TILE FORMAT Migliora la qualità della visione autostereoscopica

PER SAPERNE DI PIÙ VISITA:

www.sisveltechnology.com www.3dt.it info@sisveltech.com

Sisvel Technology sarà presente al Radio TV Forum, Roma, 28-29 Maggio 2013

Anteprima RadioTV Forum 2013  

Edizione completa e sfogliabile del supplemento al numero 2/2013 di Broadcast & Production

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you