Issuu on Google+

RIVISTA MENSILE DELL’INDUSTRIA E DEL COMMERCIO DI COMPONENTI, RICAMBI, ACCESSORI, ATTREZZATURE PER AUTO E MOTOVEICOLI

GRUPPO EDITORIALE COLLINS SRL

notiziario@netcollins.com www.notiziariomotoristico.com

Anno XLVIII - € 1,55

n.° 1/2013 - FEBBRAIO

SPECIALE tiranteria Tiranteria... suggerimenti dalle aziende

ATTUALITÀ Tagliando da “hard discount”: ci abbiamo provato IN PRIMO PIANO Catene da neve Maggi: l'innovazione diventa design DALL'INDUSTRIA 50 anni Ovam, avanti tutta

NOVITÀ MOTORISTICHE Ricambi e attrezzature

SPECIALE IBRIDI > Blue Drive > Nel cuore del sistema Hybrid4 PSA


ILLUMINANDO IL FUTURO

Il futuro si presenta in molteplici forme. HELLA e AUDI, a conferma dell’eccellente lavoro di squadra, hanno collaborato intensamente per sviluppare il massimo della tecnologia: l’innovativo proiettore FULL-LED per AUDI A6 e AUDI A8. Competenza, Innovazione e Design da oltre 100 anni.

HELLA S.p.A. Via B. Buozzi, 5 20090 - Caleppio di Settala (MI) Tel : 02.98835.1 Fax : 02.98835.835-836 E-mail : infoitalia@hella.com Internet : www.hella.it

Ufficio di Torino Viale Gandhi, 23 10051 Avigliana (TO) Tel : 02.98.835.300 Fax : 02.98.835.350


the ONE risolve il problema del tensionamento della catena con un esclusivo sistema che assicura sempre le migliori condizioni di grip: una serie di sfere elastiche agiscono da autotensionanti rispondendo prontamente alle sollecitazioni imposte dal fondo stradale e dalle condizioni di neve. Facilissima da montare su ogni pneumatico (ingombro 8mm lato interno, 9mm battistrada), ONE è una catena innovativa anche nel sistema di fissaggio e nell’affidabilità, grazie all’azione di una apposita maniglia di aggancio pratica da utilizzare e che evita l’impiego dei tradizionali tensionatori diagonali che possono rovinare il cerchio.

nuovo SISTEMA AUTO-TENSIONANTE

nuovo SISTEMA DI FISSAGGIO

ONE è dotata di sfere elastiche (brevetto Maggigroup) che mantengono sempre la perfetta tensione in ogni condizione di neve e di guida. Le sfere rispondono immediatamente alle diverse sollecitazioni imposte dal fondo stradale.

Facilissima da montare su ogni pneumatico, ONE è una catena innovativa anche nel pratico sistema di fissaggio, grazie ad una maniglia di aggancio rapida da utilizzare e che non rovina il cerchio.

MAGGI CATENE Spa - Divisione Neve - Tel. 0341 605235 - Fax 0341 605352 - info@maggigroup.com - www.maggigroup.com


Tecnica febi dello sterzo: stabile in curva! Le parti sterzo devono funzionare in sintonia perchĂŠ il veicolo tenga la strada. I ricambi febi dello sterzo rispondono ai requisiti piĂš elevati.Solo con materiali al top e lavorazione di precisione si ottiene una qualitĂ  di primo impianto. Ne siamo convinti. Fidatevi.

febi Italia srl Via Enrico de Nicola | 25 10036 Settimo Torinese (TO) | Italy Tel. +39-011-8977558 Fax +39-011-8977623 E-Mail febiitalia@bilsteingroup.com

febi is a bilstein group brand


SUMMARY

Sommario

NOTIZIARIO MOTORISTICO - ANNO XLVIII - N.1/2013 - FEBBRAIO

16

Una finestra sul mercato > Market news > Attualità > Visti dal web > Autopromotec

32

In primo piano Honeywell: prodotto, sicurezza, informazione

34

In primo piano Catene da neve: l'innovazione diventa design

36

Nuovi refrigeranti L'HFO-1234yf richiede specialisti

40

Visti da vicino Target Racing: chiedeteci tutto

42

Analisi di prodotto – Il test nel deserto Il gonfia e ripara by S.I.A.

44

Convention Groupauto Italia Il 2012? In crescita

48

Attualità In pista, insieme per la sicurezza

51

Vivere l'industria Lorett: in un mare di cuscinetti

54

34 16

Approfondimento tecnico a cura di Tekné Consulting

Modulo potenza gestione ventole BMW

42

5 NM

54


Sommario

SUMMARY

NOTIZIARIO MOTORISTICO - ANNO XLVIII - N.1/2013 - FEBBRAIO

6 NM

60

58

Dall'industria Ovam 50 anni Ovam, avanti tutta

60 76

Novità motoristiche/AUTOMOTIVE NEW PRODUCTS

78

Speciale tiranteria Tiranteria... suggerimenti dalle aziende

90

I.DI.R. informa I.DI.R. ricomincia da tre

92

Approfondimento ibridi Blue Drive

98

Approfondimento ibridi a cura di ammirati.org

Nel cuore del sistema Hybrid4 PSA

102 104

111

98

Convention Maina Point Service Fiducia e trasparenza

Fiere nel mondo/WORLDWIDE TRADE FAIRS Anteprima fiere > Equip Auto Algeria > Motortec Automechanika Ibérica > ERA Expo Reparaciòn Automotriz Mexico Annunci e inserzioni

78

Le aziende citate in questo numero possono essere contattate ai riferimenti che trovate alla pagina 108


Inserzionisti E.T.F.

94

I.T.P.

2a Cop.

HELLA

89

JOHNSON CONTROLS AUTOBATTERIE

3 Cop.

ORIGINAL BIRTH

17

LAMPA

Email: collins@netcollins.com www.netcollins.com

4a Cop.

EMMEBI RICAMBI

99

LAUNCH EUROPE - ITALY OFFICE

55

LETRIKA ITALIA

Direttore Responsabile: David Giardino

9

LORETT

43

LPR

12

MACCHI RAG. FIORENZO

a

1a Romana JAPANPARTS

8 NM

Collins s.r.l. Via G. Pezzotti, 4 20141 Milano

1a Cop.

Direzione Commerciale: Natascia Giardino direzionecommerciale@netcollins.com Per contattare la redazione: notiziario@netcollins.com Cristina Palumbo, Stefania Antonelli, Susanna Finoli.

23

AC ROLCAR

2, 47

MAGGIGROUP

19

ADL ITALIA – BLUE PRINT

15

MEAT&DORIA

30

ALGO

29

MECARM

Traffico impianti: Sonia Bardini pubblicita@netcollins.com

50

ALIENTECH

72

NEW CELL TOP

101

ASHIKA

38

NTN CORPORATION - SNR ITALIA

Ufficio Abbonamenti: Carlo Sangalli abbonamenti@netcollins.com

74

BELL

24

NUSSBAUM ITALIA

20

BRECAV

102

O.M.M.A.

62, 100

C.D.C.

65

ODIBI

25

CO.RA

61

OFF QUATTRO

70

COFLE

105

PALMERINI AUTORICAMBI - APG BATTERIES

107

COMEC

83

POLITECNICA 80

97

CONSORZIO ASSO RICAMBI

7

PROGER

10

DENSO THERMAL SYSTEMS

73

PUNTO GAS

66

EBERSPAECHER

22

RICAMBIFLEX

21

ELECTRO-MEM

56

ROMANO AUTOGAS

35

ERA

110

R.S. 2000

96

ETIENNE-E.M.

75

SAITO

3

FEBI ITALIA

18

SELETRON

39

FIAMM

81

SKF

103

FM FILTER-MONZA

63

SNAP-ON EQUIPMENT

57

FRIG AIR

109

SUSA

27

FRIG AIR – HEPU

13

TARGET RACING - FILTRON

37

G.P.S. MOTORI

87

TRANS TEKNOLOGY

4

GAZPROMNEFT LUBRICANTS ITALIA

87

TRANS TEK SYSTEM

67

GROUPAUTO ITALIA

69

TUTTO RETTIFICHE

95

HERTH + BUSS

112

VEZZARO

106

I.A.P. - INTERNATIONAL AUTOMOTIVE PARTS 71

VICTOR REINZ

31

I.DI.A. INTERNATIONAL - POINT SERVICE 49

VIPIEMME

Hanno collaborato a questo numero: Alice D’Errico, Alberto dello Iacono, Giulia Margi, Giorgio Spolverini, Raffaella Tosoni.

NOTIZIARIO MOTORISTICO viene spedito in abbonamento a fabbricanti, esportatori, importatori, grossisti, rappresentanti di ricambi, accessori, motori, attrezzature, impiantistica, macchine utensili, movimento terra, prodotti primari e collaterali; e ad: autofficine, elettrauto, carrozzieri, rettificatori, gommisti, stazioni di servizio, garagisti. Accessoristi e Ricambisti Italiani ed esteri dei settori: auto - moto - agricolo - nautico - karts.

Concessionaria esclusiva per la pubblicità: Collins S.r.l. Via G. Pezzotti, 4-20141 Milano tel. 02/8372897 - 8375628 - fax 02/58103891 collins@netcollins.com - www.netcollins.com Ufficio Commerciale: marketing@netcollins.com Elena De Franceschi - Marialuisa Cera Costo copia: € 1,55 Abbonamento triennale + contributo spese postali Italia: € 45,00 Abbonamento annuale Paesi Europei: € 130,00 Abbonamento annuale Paesi Extraeuropei: € 170,00 con Catalogo Motoristico e CD-Rom gratuiti. Tutti i testi ivi contenuti, sono riproducibili previa autorizzazione scritta da parte dell’editore e citando la fonte. Tutti i diritti riservati.

Nelle rubriche UNA FINESTRA SUL MERCATO, NOVITÀ MOTORISTICHE e DALL’INDUSTRIA, testi e foto sono forniti dalle aziende. Grafica, impaginazione, fotolito: Laserprint Srl - Milano Stampa: Grafiche Pirovano Srl - San Giuliano M.se - (MI)

Aderente al Sistema confindustriale

Associata all’USPI Unione Stampa Periodica Italiana

Associazione Nazionale Editoria Periodica Specializzata

I.A.P. International Automotive Press

Aut. Tribunale di Milano N. 279 del 28/09/1967 R.O.C. Registro Operatore della Comunicazione n° 7709 Testata volontariamente sottoposta a certificazione di tiratura e diffusione in conformità al Regolamento CSST Certificazione Editoria Specializzata e Tecnica

Informativa ex D. Lgs. 196/03 – Collins Srl titolare del trattamento tratta i dati personali liberamente conferiti per fornire i servizi indicati (n.d.r. gli abbonamenti).Per i diritti di cui all’art. 7 del D. Lgs. n.196/03 e per l’elenco di tutti i responsabili del trattamento previsto rivolgersi al responsabile del trattamento, che è l’amministratore. I dati potranno essere trattati da incaricati preposti agli abbonamenti, al marketing, all’amministrazione e potranno essere comunicati alle società del Gruppo per le medesime finalità della raccolta e a società esterne per la spedizione della rivista e per l’invio di materiale promozionale. Il responsabile del trattamento dei dati raccolti in banche dati ad uso redazionale è il direttore responsabile cui, presso l’ufficio abbonamenti Collins Via Giovanni Pezzotti 4 – 20141 Milano, tel. 028372897, fax 0258103891, ci si può rivolgere per i diritti previsti dal D. Lgs. 196/03.

Per il periodo 1/1/2011 - 31/12/2011 Periodicità: Mensile Tiratura media: 16.984 Diffusione media: 16.744 Certificato CSST n. 2011-2217 del 27/02/2012 Società di Revisione: Metodo S.r.l.


Gli altri hanno la gamma completa? Adesso anche noi. BREDA LORETT, I PARTICOLARI CHE FANNO LA DIFFERENZA. Breda Lorett ha una gamma completa di prodotti, con la qualità di un’azienda produttrice. Inoltre, grazie alla sua flessibilità, può seguirti quotidianamente, instaurare un vero rapporto di collaborazione e supporto e proporti un’offerta commerciale mirata, per garantire una crescita costante. www.lorett.com


EDITORIALE

Provaci ancora Sam

S Per i Vostri commenti scrivete all’indirizzo e-mail collins@netcollins.com oppure per fax 02.58103891

arebbe divertente, se non fosse invece tragico, “l’incidente di percorso” che ha visto come protagonista negativo il marchio coreano Kia. Nella fattispecie, Kia proponeva nei propri contratti di vendita in Svezia (dove è stata condannata) un allungamento sino a sette anni della garanzia legale, solo per quei clienti virtuosi che utilizzavano la riparazione della casa coreana per le manutenzioni ordinarie, limitando invece a tre anni quella per coloro i quali avessero scelto di effettuare i tagliandi altrove. Un atteggiamento ritenuto discriminatorio e anticoncorrenziale dalla Corte svedese della Concorrenza e del Mercato. A questo ultimo episodio, se ne aggiunge anche uno analogo nel quale Kia è stata condannata in Italia dalla Autorità competente, per aver comunicato ingannevolmente il contenuto della garanzia estesa a sette anni. Insomma, sembra proprio che per la casa automobilistica orientale, la tentazione di legare gli acquirenti del marchio alla propria rete di assistenza sia superiore ai rischi ai quali incorre se sfida le leggi della libera concorrenza fra autoriparatori. Non solo; se attraverso la comunicazione o le promozioni per la vendita di un veicolo non si spiegano chiaramente i confini della promozione, scatta una pesante multa per il costruttore. Inesperienza o lucido disegno? Non sembra credibile pensare a una simile ingenuità o svista per queste ripetute “scivolate” del marchio su un argomento che, da ormai dieci anni, è conosciuto e maneggiato con cura da tutti i costruttori, tanto da concepire contratti separati e ben venduti al momento dell’acquisto del veicolo nuovo. Traspare invece in maniera evidente che, nonostante i rischi di sanzioni anche pesanti da parte di coloro che sorvegliano il mercato europeo, si stia giocando una partita ancora più vitale, legata alla fidelizzazione ad ogni costo del cliente finale alla officina delegata dal costruttore per effettuare l’assistenza e le riparazioni in garanzia. Le autofficine autorizzate soffrono per costi di affiliazione alti e per standard coerenti solo per un flusso alto di autovetture del marchio rappresentato. Se il numero di vetture scende sotto una soglia fisiologica, l’autofficina preferisce sciogliere il contratto di autorizzazione, affrontando il mercato da libero battitore senza vincoli, lacci e costi a volte insostenibili, visti gli scarni volumi. E allora? Ecco le scelte al limite (e a volte oltre il limite) delle regole risalenti al 2001 (Regolamento Monti) e rinnovate dal 461/2010. Mi è parso di percepire, durante gli incontri con le autofficine e i distributori di ricambi indipendenti, una certa insofferenza verso il Regolamento Monti, perché ritenuto argomento ormai superato dal mercato. Episodi come quello descritto, però, riaprono immediatamente il sipario a degli scenari che vorremmo fossero ormai solo del passato, ma così non è, anzi. La conflittualità fra il mercato dei costruttori e i loro ricambi da un lato e quello indipendente dall'altro è solo agli albori di un conflitto già largamente previsto negli editoriali di questa rivista. David Giardino

Per scrivere al Direttore: e-mail collins@netcollins.com - fax 02.58103891 (Per chi volesse ricevere la nostra Newsletter, è sufficiente iscriversi on-line al sito www.notiziariomotoristico.com e compilare il form nella sezione dedicata.)

11 NM


Lettere al Direttore Riceviamo e volentieri pubblichiamo la “lettera aperta” che il Signor Bordonaro, presidente e CEO di Covind (TO), ha scritto ai propri clienti partner (ricambisti) italiani.

“Elogio della follia” di mercato

12 NM

Mi rendo conto che la situazione economica del paese sia critica e delicata e sono altresì consapevole che stiamo vivendo in un mercato che sta divenendo sempre più informe e caotico. Una “mancanza di forma”, che risulta sempre più evidente e impattante, con una confusione che tende a prendere il sopravvento. Ci si trova, sempre più spesso, sorpresi, aggrediti e senza strumenti per affrontare i nuovi eventi. Tuttavia, questo non ci autorizza a lasciarci trasportare dall'onda, venendo travolti dagli stessi eventi o, ancor peggio, ad accettare supinamente le follie che qualche operatore di mercato lancia nel mucchio senza alcuna intelligenza, razionalità e professionalità. A tal proposito, stiamo assistendo a una sistematica proposta di campagne promozionali e iniziative speciali, che assomigliano, sempre più, a operazioni da discount o, peggio ancora, da bazar della peggior specie. Il mondo della ricambistica per veicoli industriali è sempre stato caratterizzato da un'estrema serietà e preparazione: permettetemi di definirlo un'èlite dell'aftermarket. A maggior ragione, il discorso di cui sopra vale per il settore della carrozzeria dedicata ai truck, in quanto “nicchia di mercato” e, quindi, ambiente ancora più ristretto e specialistico: in buona sostanza, un settore per pochi eletti e “appassionati” che, sino ad ora, non si sono limitati a perseguire il mero business a tutti i costi, ma si sono prodigati per supportare e “servire” il target di riferimento, sempre nel rispetto del mercato e di un'etica di approccio ormai consolidata. Oggi, purtroppo, questa élite si è infarcita di operatori approssimati, che si stanno muovendo in maniera dissennata, disordinata e pericolosa (per loro stessi e per il mercato in generale), privi di conoscenze tecniche, di prodotto e di settore; dei veri “parvenues” nel senso più bieco del termine. Operatori che si propongono quali produttori / fornitori di componenti di carrozzeria non dovrebbero limitarsi a cercare di massimizzare i volumi di vendita, attraverso una continua, progressiva e stupida “banalizzazione” dei prezzi: ciò distrugge il mercato e provoca un irrimediabile danno al business specifico, nonché un degrado dell'immagine e della professionalità che hanno sempre caratterizzato questo mondo. Uno “specialista”, che intenda fregiarsi di questo nome, deve necessariamente conoscere il prodotto, il suo processo produttivo, le tecnologie e il know-how necessari in ogni singolo step, dalla

progettazione alla distribuzione, passando per il marketing, la comunicazione, il supporto tecnico commerciale; in estrema sintesi, non ci si può limitare a fare i “commercianti” di un pezzo di ricambio, con l'aggravante di farlo anche male. Questo svilimento di prezzi, prodotti, qualità e quindi di mercato, va a inficiare il lavoro serio e professionale svolto in sinergia, per decenni, dai componentisti come Covind e da voi, operatori della distribuzione, nostri fedeli partner. Proprio nei vostri confronti, questa estrema volatilità, che sta caratterizzando le quotazioni sul marketplace, infligge un duplice danno: da un lato, una sistematica svalutazione del vostro magazzino e quindi del capitale in esso immobilizzato; dall'altro, un costante degrado dei vostri prezzi di vendita, con conseguente maggior impegno per seguire le mutevoli dinamiche, accompagnato da una progressiva riduzione della vostra redditività aziendale. Non dimenticando, inoltre, che il continuo e insensato gioco al massacro sui prezzi ha già innescato un pesante inasprimento dell'aggressività da parte delle case costruttrici dei veicoli, indirizzata, specificamente, sul versante aftermarket. Sintetizzando, potremmo affermare: “il massimo sforzo per il minimo risultato” completamente in antitesi con ciò che la teoria recita e con quanto, anche e soprattutto, il “buon senso” insegna. Il mercato non è un'entità astratta, bensì un “ambiente reale” nel quale tutti noi viviamo quotidianamente e dal quale traiamo il sostentamento per le nostre aziende, i nostri collaboratori e le nostre famiglie: è un mondo che ci appartiene e, come tale, deve essere difeso e preservato da queste manovre devastanti e prive di senso. Non possiamo permettere che la stupidità, l'ignoranza e l'incapacità di pochi vadano a rovinare, per sempre, ciò che, con estrema cura e attenzione, abbiamo costruito insieme. Permettetemi di terminare questo mio appello alla razionalità e alla professionalità con una frase di Albert Einstein, che “personalmente” ritengo una filosofia di approccio estremamente vincente e, come tale, da perseguire: “Occorre imparare le regole del gioco e poi giocare meglio di chiunque altro”. Facciamo in modo che questo concetto diventi realtà e non permettiamo che qualcuno infranga le regole del gioco: il nostro gioco! Con stima W.S. Bordonaro President and Chief Executive Officer - Covind Spa


IL FILTRO DI QUALITA’ OE Come si riconosce? E’ perfettamente progettato Gode della ğducia dei professionisti E’ Filtron Tutte le precedenti

www.ğltron.eu


14 NM

Sempre più vicini alle AUTOFFICINE

OK, il network è quello GIUSTO

La nostra casa editrice arricchisce i contenuti tecnici e le risposte ai problemi quotidiani delle autofficine con la nuova collaborazione con il più importante portale degli autoriparatori in Italia: www.ammirati.org, con le sue 18.000 officine iscritte.

Siamo soddisfatti di aver definito un accordo di partnership tecnica con il Gruppo Editoriale Collins. Le pubblicazioni dedicate all’automotive aftermarket di Collins, come noto agli addetti ai lavori, rappresentano in Italia un prestigioso riferimento per i professionisti dell’autoriparazione.

Solo chi non lavora in autofficina non conosce il portale www.ammirati.org. Questo sito web dagli alti contenuti tecnici è dedicato e frequentato dalle autofficine che possono, dopo essersi iscritte, leggere articoli tecnici ma soprattutto leggere e postare le proprie esperienze professionali nel Forum Tecnico. Questa presa diretta sulle autofficine grazie all’accordo con www.ammirati.org darà al nostro gruppo editoriale l’occasione di avere un maggiore contatto con le officine sentendo più da vicino il polso delle loro esigenze. La collaborazione prevede interventi redazionali sulla rivista e risposte tecniche sul sito web www.notiziariomotoristico.com ai temi di maggiore interesse degli autoriparatori. Con la collaborazione di www.ammirati.org e con il lancio di www.autofficinaautorizzata.com (software dedicato alla scelta dei ricambi alternativi a quelli della casa auto) il nostro gruppo editoriale copre a 360 gradi il mercato della distribuzione e della riparazione indipendente e autorizzata per fornire il massimo della qualità dell’informazione a tutti gli operatori coinvolti quotidianamente nel faticoso lavoro di trovare la soluzione corretta alle numerose difficoltà che la riparazione professionale comporta.

Essere stati scelti dal Gruppo Editoriale Collins come partner web preferenziale e strategico per la nostra serietà e autorevolezza ci riempie di orgoglio e di soddisfazione. Il progetto “Automotive Technology - il Portale degli Autoriparatori Italiani” dopo solo quattro anni di “vita web” ha catalizzato un enorme interesse e vede la partecipazione quotidiana di numerosissimi autoriparatori e professionisti dell’aftermarket automotive italiano: i numeri confermano solo in parte la bontà della filosofia e dei nostri contenuti presenti nel blog e nel forum tecnico che, oggi, rappresentano certamente il riferimento di benchmark per realtà web analoghe ad ammirati.org. Collins rappresenta il partner ideale per un ulteriore sviluppo qualitativo dei contenuti del nostro progetto web dedicato agli autoriparatori: la sinergia ci permetterà per esempio di attingere a informazioni e risorse di alto livello che renderemo fruibili alla nostra comunità web che, in concreto, beneficerà di notizie di sicuro interesse. La collaborazione ci vedrà impegnati a supportare Collins con approfondimenti e contenuti tecnici di prim’ordine e di qualità. Insieme a Collins abbiamo deciso di dar voce alle migliori realtà di autoriparazione in Italia che potranno trasferire le loro competenze e le loro esperienze ai loro colleghi anche attraverso le pagine delle riviste e dei siti web di Collins (tra cui www.notiziariomotoristico.com validato in Google News), oltre che dalle pagine del nostro forum. Si tratta in pratica di una nuova filosofia di lavoro che rappresenta un lungimirante esempio di integrazione e intelligente sinergia tra i diversi attori della filiera automotive: in un mondo sempre più contraddistinto dalla globalizzazione e dal web, l’interazione e la collaborazione congiunta fra diverse realtà che hanno di fatto finalità comuni, rappresenta oggi certamente una sfida e una scommessa e, sicuramente, rappresenterà domani il terreno di confronto e un autorevole precedente. Uniti dunque per condividere competenze, professionalità ed esperienze diverse: una stimolante avventura che certamente rappresenta in Italia una novità assoluta nell’ambito dell’editoria specialistica e delle community web e che, sono certo, apporterà significativi benefici a Collins e ad ammirati.org ma, cosa più importante, ai nostri numerosi lettori e utenti web.

David Giardino

Antonio Ammirati


una finestra sul

mercato MARKET NEWS

Diagnosi: SPX Service Solutions diventa Bosch

16 NM

L'accordo per l'acquisizione era stato firmato già a gennaio dello scorso anno, ma il via libera definitivo dell'Antitrust per la costituzione di questo colosso della diagnostica automotive è di dicembre 2012. L'anno nuovo inizia dunque con un “nuovo” protagonista di primo piano nel mondo della riparazione, la cui offerta spazierà dalla produzione di strumenti di diagnosi e autodiagnosi all'erogazione di servizi per la riparazione auto. L'integrazione delle due aziende porterà alla creazione della nuova unità di business "Automotive Service Solutions", nella quale confluirà l'attuale business unit diagnostica, mentre l'attività commerciale di SPX verrà inglobata nella divisione Automotive Aftermarket di Bosch. Questa operazione porterà a una espansione a livello mondiale nel settore della diagnostica di Bosch, sia a livello di completezza della gamma prodotti, sia a livello di presenza commerciale nel mondo e di nuove opportunità di business. Tanvir Arfi, che ha ricoperto la carica di direttore generale di SPX Service Solutions per molti anni, sarà a capo della divisione Automotive Service Solutions e dei suoi circa 4.400 dipendenti. Il quartier generale a livello mondo avrà sede a Canton, MI (USA), mentre le attività europee di Automotive Service Solutions saranno gestite dallo stabilimento tedesco di Plochingen. n

Nuova “infoline tecnica” per UFI Dubbi sul filtro? Perplessità sul suo montaggio? Con la nuova “Infoline Tecnica” la Business Unit Aftermarket di UFI Filters risponde direttamente a clienti e officine. Un esperto del team tecnico, il signor Marco Matera, risponderà a tutti i quesiti legati all’utilizzo e al montaggio dei filtri a marchio UFI e Sofima; sarà sufficiente telefonare al numero 0456339911 dalle 15 alle 16 dei giorni lavorativi.

L'accensione Beru distribuita da Federal-Mogul A seguito dell'accordo di acquisizione del business candele di Beru, avvenuta lo scorso ottobre, Federal-Mogul annuncia che a partire da quest'anno si occuperà in esclusiva della distribuzione a livello mondiale di tutti gli altri prodotti per l’accensione Beru destinati al mercato IAM: candelette, candelette per impianti avviamento a fiamma, controller, connettori e componenti, cavi di accensione, sensori e bobine. Federal-Mogul sarà inoltre l’unico licenziatario del marchio Beru per la vendita dei prodotti di accensione nel mercato indipendente dell’aftermarket. La distribuzione per il mercato OES, invece, continuerà a essere di pertinenza di BorgWarner. Per facilitare l’integrazione dei cataloghi prodotto Champion e Beru destinati all’accensione, Federal-Mogul unificherà la loro distribuzione in aftermarket per la regione dell’EMEA in un centro di distribuzione moderno a Ludwigsburg (Germania). Questo centro di distribuzione unificato migliorerà le attività e l’efficienza di servizio alla clientela grazie all’evasione di tutti gli ordini da un unico posto.

Compie 20 anni il Superkit freni a tamburo TRW Dal suo lancio sul mercato sono ormai passati 20 anni e TRW vuole evidenziare come ancora oggi il Superkit sia un prodotto innovativo. La soluzione di un kit preassemblato per una rapida sostituzione dei freni a tamburo, infatti, mantiene ancora intatta la sua validità. Emanuele Castelnovo, amministratore delegato TRW Automotive Ricambi Italia, indica come le statistiche dimostrino che i freni a tamburo continuano a essere, sotto il profilo dei costi, la soluzione più efficace per i freni posteriori della maggioranza delle vetture. E infatti anche il 40% delle nuove vetture utilizza questa soluzione. E come tutti i sistemi frenanti, richiedono controlli regolari e la sostituzione immediata degli elementi inefficienti. La possibilità di disporre di un complessivo preassemblato da montarsi direttamente sull’asse, rende la sostituzione più sicura e veloce. Un risparmio di tempo che non tradisce la sicurezza e si traduce in un costo inferiore della manodopera, con vantaggi per tutta la filiera. TRW offre una gamma di oltre 230 Superkit. Oltre alle ganasce e ai cilindretti freno (con o senza valvole integrate di riduzione pressione di frenata, a seconda dell’applicazione OE), il Superkit TRW comprende tutti gli accessori necessari per una sostituzione rapida e sicura, inclusi molle di ritenuta; perni anti-vibrazione; grasso; il regolatore automatico più indicato per il modello in questione (il “regolatore incrementale” approvato KBA TRW, il regolatore One Shot TRW o il componente specificato dalla casa automobilistica), cappucci e dadi per i mozzi (se necessari). n


una finestra sul mercato

MARKET NEWS

Areafap: rigenerare conviene Forte di una lunga esperienza nel settore dei sistemi di scarico, Imasaf ha dato vita a un nuovo progetto denominato “areafap”. Non si tratta semplicemente della commercializzazione di un nuovo servizio o di un prodotto, quanto piuttosto di un nuovo approccio al mercato che vuole coinvolgere tutta la filiera, arrivando fino all'utente finale: l'automobilista. Imasaf, infatti, ha sviluppato e brevettato un sistema che permette di rigenerare (invece che sostituire) il filtro antiparticolato. Questa soluzione, messa a disposizione dei professionisti (ricambisti e autoriparatori), si accompagna a una serie di incontri di approfondimento, utili per capire il funzionamento di questo importante elemento e promuovere una vera cultura a riguardo, tanto da poter poi creare una rete di specialisti “areafap”. Il progetto è partito da poco, ma già ha suscitato un notevole interesse presso i professionisti del settore, anche perché Imasaf garantisce in prima persona la qualità del filtro rigenerato, con un risparmio che raggiunge anche il 50% rispetto alla sostituzione del pezzo. Per informazioni gli interessati possono rivolgersi ai concessionari Imasaf, che sono stati adeguatamente formati dall'azienda. n

Nuovo direttore EMEA per UFI È effettiva dal 1 gennaio 2013 la nomina di Eduardo Martí a EMEA aftermarket director della divisione automotive. Martí vanta una lunga esperienza nel settore della filtrazione e dal 2008 era in UFI Filters in qualità di direttore generale della filiale spagnola. Il neo direttore EMEA si occuperà di guidare lo sviluppo e il coordinamento della divisione automotive aftermarket del gruppo in Europa, Middle East e Africa a stretto contatto con l’amministratore delegato Salvatore Torrisi, e di garantire il rafforzamento economico e la presenza del gruppo UFI nelle regioni dei paesi sviluppati, coordinando il business tra i vari stabilimenti commerciali in Europa e Nord Africa.


una finestra sul

mercato MARKET NEWS

Robinair Climapro: corsi A/C certificati

18 NM

Dopo l'entrata in vigore del regolamento europeo 842/2006 riguardante il recupero di taluni gas fluorurati a effetto serra (recepito in Italia con DPR n°43/2012), l'obbligatorietà di frequentare uno specifico corso per chi maneggia questi gas non è più procrastinabile. Così i maggiori produttori di sistemi A/C e di stazioni di ricarica si stanno attivando per ottenere la certificazione necessaria all'erogazione dei corsi. Tra questi Robinair, che oggi fa parte del nuovo gruppo Bosch Automotive Service Solutions; l'azienda infatti è stata certificata da Bureau Veritas quale organismo di attestazione, e da oggi, in collaborazione con la capillare rete distributiva, offre corsi di formazione in accordo con il Regolamento CE 307/2008. Al di là dell’obbligatorietà stabilita dal decreto, Robinair crede che una maggior informazione relativa all’importanza del recupero dei gas florurati e una maggior consapevolezza del contributo attivo al rispetto dell’ambiente, sia fondamentale per valorizzare la professionalità dell’autoriparatore. Per fare un esempio, secondo i dati aziendali, nel 2009 le stazioni Robinair hanno recuperato 8.900 tonnellate di refrigerante: 8.900 tonnellate di refrigerante, se rilasciate nell’atmosfera, equivalgono in 100 anni a 12 milioni di tonnellate di CO2 oppure a 2 milioni di veicoli nuovi sulle strade.

Blue Print e il suo primo furgone Una nuova iniziativa per la visibilità del marchio Blue Print: dalla collaborazione fra l’azienda “Il Ricambista” di Carugo (CO) e ADL Automotive Distributors Italia è nato infatti il primo furgone personalizzato. Il Ricambista, che ha appoggiato il progetto fin dalle prime fasi, consegnerà i ricambi con il furgone personalizzato Blue Print, così da dare massima visibilità al brand, con l'auspicio di generare ulteriore interesse nel marchio, specializzato in ricambi asiatici e americani, e portare a una maggiore fidelizzazione. n


La soluzione completa per i veicoli Asiatici e Americani

Filtrazione

Frenante

Frizioni

Raffreddamento

Kit distribuzione e tendicinghia

Sterzo e sospensioni

Trasmissione

Sistema elettrico

Gestione motore

twitter.com/@BluePrint_ITL

www.blue-print.com/it

facebook.com/BluePrintItalia


Le candele Brisk sono su TecDoc Target Racing, distributore per l'Italia delle candele prodotte da Brisk, informa che è disponibile su TecDoc l’intera offerta del produttore della Repubblica Ceca. Nello specifico è possibile trovare sul portale tutte le informazioni (applicazioni e cross-reference) sulle candele delle linee Super, Silver, Extra, Platin, Premium, Tuning e Iridium Premium +, trattate e distribuite in Italia da Target Racing. Segnaliamo inoltre che, grazie all’accuratezza dei dati e delle informazioni fornite, Brisk ha ricevuto da TecDoc il titolo di “Fornitore certificato di dati”. Ricordiamo inoltre che Brisk (fornitore di primo impianto) produce anche candelette, sensori e prodotti tecnici ceramici. n

QR Code per i kit ruote SKF SKF informa che sulle nuove confezioni dei kit ruote (VKBA) e dei kit ruote con disco freno/tamburo intergrati (VKBD) sarà inserito il QR code. Grazie a questo codice, l'autoriparatore potrà accedere tramite smartphone o tablet a tute le informazioni relative al kit (istruzioni di montaggio; bollettini tecnici; eventuali link ai video di montaggio e smontaggio e raccomandazioni per il montaggio), oltre alle novità sui prodotti SKF. Inoltre, l’autoriparatore potrà accedere direttamente al sito Pole Position Plus a lui dedicato www.skfpolepositionplus.com.


una finestra sul mercato

MARKET NEWS

Corsi interattivi sulle batterie

Formazione A/C certificata Magneti Marelli Da dicembre anche Magneti Marelli After Market Parts and Services può erogare i corsi destinati a chi si occupa di ricarica A/C. L'azienda, infatti, ha conseguito la certificazione di conformità per tenere i corsi di formazione per il personale addetto al recupero dei gas fluorurati nei veicoli a motore, in accordo al Regolamento CE 307/2008. Il primo corso si è tenuto lo scorso 12 dicembre, presso l’Istituto CNOS-FAP Don Bosco in San Donà di Piave (VE): Antonio Urso, responsabile tecnico del corso, e Mauro Rocca, primo docente certificato (rispettivamente in basso a sinistra e a destra nella foto), hanno fatto lezione a 13 clienti del ricambista Magneti Marelli “Linea Autocar Laguna” di Mestre (VE).

Exide Technologies, noto produttore di batterie, ha presentato a fine anno il programma di formazione interattivo Exide Academy, sviluppato a livello europeo. In pratica, chi partecipa al corso può avere una formazione specifica su una gamma molto ampia di argomenti, che spaziano dal commerciale al tecnico, partendo dai fondamentali sulla tecnologia delle batterie fino a tematiche più approfondite. Le batterie, infatti, si stanno evolvendo a causa della sempre maggior diffusione dei sistemi Stop&Start e di recupero dell’energia in frenata, che legano questo componente all’architettura complessiva dell’auto. Per questo Exide ha provveduto a formare il proprio team di vendita affinchè possa seguire i clienti nel processo formativo. Le sessioni di training, grazie all'utilizzo dell'iPad a disposizione dei formatori Exide, permettono di personalizzare di volta in volta la formazione, in base alle esigenze dei presenti. Il supporto iPad, infatti, collegato in modalità wireless al proiettore, consente di rendere il corso totalmente interattivo: in qualsiasi momento, cioè, si può passare da una sezione all’altra del programma di training, approfondire un argomento selezionando un’icona, ingrandire l’immagine di un prodotto, facendola ruotare in tutte le direzioni. n 21 NM


Le candelette di NGK su Mercedes Continuerà, almeno fino al 2018, la collaborazione fra NGK Spark Plug e Mercedes-Benz, che hanno siglato l'accordo di una fornitura esclusiva delle candelette NHTC per tutti i motori Diesel attuali e per tutti i quattro e sei cilindri che la casa auto svilupperà fino al 2018. La partnership è iniziata nel 2007, quando per la prima volta Mercedes-Benz ha scelto la candeletta NGK New High Temperature Ceramic (NHTC) per le nuove generazioni di motori Diesel. A partire dal 2010, questa è stata l’unica candeletta installata sui motori delle vetture Diesel dalla casa automobilistica. Caratteristiche della NHTC cono: l'essere dotata di un elemento riscaldante completamente in ceramica; raggiungere una temperatura di circa 1.000 °C in meno di due secondi; assicurare oltre dieci minuti di funzionamento in post-riscaldo a una temperatura di 1.350 °C; garantire l'avviamento a freddo anche a basse temperature e una combustione più ecologica, che contribuisce a ridurre al minimo la produzione di sostanze inquinanti nocive e le emissioni di particolati. Inoltre, la candeletta NHTC gioca un ruolo importante nella rigenerazione del filtro anti-particolato e della trappola NOx, assicurando il rispetto delle normative Euro, che stanno diventando sempre più severe. Ricordiamo che oltre a Mercedes-Benz, anche il Gruppo Volkswagen e Mitsubishi attualmente utilizzano la candeletta NHTC. n

Una “nuova” Athena per l'automotive Nata nel 1973 come piccolo laboratorio artigianale, Athena festeggia i suoi primi 40 anni con una importante fusione per incorporazione delle consociate italiane. A far data da gennaio, infatti, è operativa giuridicamente e commercialmente solo Athena Spa, che ha incorporato Athena Evolution, Athena Sud, BlueTech e Nostrali. La nuova struttura, che non va a modificare i rapporti con la clientela, permetterà al gruppo di essere più competitiva sul mercato internazionale, sfruttando in modo sinergico le diverse competenze e professionalità e riunendo tutti gli ingegneri meccanici ed elettronici in un unico reparto di Ricerca & Sviluppo. Inoltre, la struttura è disegnata per essere ancora più snella, veloce ed efficiente grazie a una gestione unitaria di tutti i brand e i prodotti.


Produciamo alzacristalli da 25 anni.

(S[\VÄHUJVKHHUUP AcRolcar compie 25 anni, un tempo investito nella ricerca ostinata della massima qualità, nello sviluppo di professionalità IYPSSHU[PLHMÄKHIPSPULSSHWYVK\aPVULKPWYVKV[[PPU[\[[VLWLY [\[[VLX\P]HSLU[PHNSPVYPNPUHSP[LZ[H[PPUJVUKPaPVUPLZ[YLTLWPƒ K\YLKPX\LSSL\[PSPaaH[LULSSLWYV]LZ[HUKHYK4HPUMVUKVZVSV [LTWVKLKPJH[VHSSHWYVK\aPVULKPHSaHJYPZ[HSSPWLYJOtX\LZ[Vu PSJ\VYLKPX\LSSVJOLMHJJPHTVKH\UX\HY[VKPZLJVSV

AcRolcar S.r.l. | Via Emilia 12, Autoporto Pescarito 10099 S. Mauro Torinese (TO) Tel. 011.2732474 | Fax 011.2731739 acrolcar@acrolcar.it | www.acrolcar.it


una finestra sul

mercato MARKET NEWS

Omologazioni europee per Walker®

24 NM

Tenneco sviluppa e produce con il marchio Walker®, sia per il primo equipaggiamento sia per l'aftermarket, sistemi completi di scarico, marmitte, catalizzatori e filtri antiparticolato. Si tratta di prodotti sottoposti a severi controlli e tutti rigorosamente omologati, come da normativa europea. Per verificare che il prodotto da installare risponda ai requisiti di legge – che ne garantiscono l'equivalenza con il prodotto originale per livelli acustici, emissioni e performance del motore – è sufficiente controllare il certificato di omologazione che l'azienda rilascia per ciascun componente e che può essere richiesto in fase di revisione del veicolo. I codici di omologazione sono standard e non modificabili. Questo numero a più cifre, impresso sulla parte inferiore di ogni marmitta o catalizzatore Walker®, identifica la nazione che ha rilasciato l’omologazione (E9, per esempio, sta per Spagna), segue il numero che indica la direttiva di riferimento e infine il numero di omologazione. Utilizzare prodotti non

omologati, oltre a essere una pratica illegale in Europa, può causare dei danni agli altri componenti del sistema di controllo delle emissioni, una riduzione delle prestazioni del motore e un aumento nei consumi, oltre ovviamente a un maggiore inquinamento. L'azienda suggerisce di verificare sempre l'omologazione del prodotto, così da evitare sanzioni e di compromettere il veicolo. Forte della sua esperienza specifica nel settore, Tenneco offre un supporto completo all'officina in tema di emissioni: dai prodotti all'assistenza tecnica e formativa. n


Lo specialista inglese delle lampade per auto Un’azienda leader con oltre 30 anni di esperienza nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi di illuminazione di qualità per autoveicoli.

NUOVO RECORD MONDIALE

La prima lampada omologata che rende ďŹ no al 120% in piĂš di luce su strada rispetto ad una lampada standard.

XenonMax

XtremeBlue

IceBlue

Fino al 100% piĂš luminosa di una lampada standard

Effetto Xenon. Fino al 50% di luce in piĂš sulla strada.

Effetto Xenon. Luce ghiaccio-azzurro

s,UCEBIANCA BRILLANTE s&ASCIOLUMINOSO profondo ďŹ no a METRI

s,UCEFREDDA BIANCO BLU s&ASCIOLUMINOSO potente ďŹ no a METRI

Effetto Xenon

s,UCEFREDDA GHIACCIO AZZURRO s&ASCIOLUCE concentrato

Effetto Xenon

Fascio luminoso Standard

XenonHID Lampade di ricambio OEM QualitĂ  di Primo Impianto Vita media 3000 ore

Ampia gamma di lampadine 12 e 24V con oltre 200 referenze

TruckMaster 24V Linea completa per veicoli commerciali, autobus e macchine movimento terra

Fascio luminoso XenonUltima

s )L GAS  8ENON E LAVANZATA tecnologia del ďŹ lamento al tungsteno garantiscono piĂš del doppio della luminositĂ  ed eccezionali condizione per una guida notturna sicura. s&ASCIOLUMINOSOPIĂĄPROFONDO

s1UALITĂŒSUPERBA EPRESTAZIONIDI lunga durata. s0ROGETTATEPER RESISTEREALLE VIBRAZIONIESTREME DEGLIAUTOCARRIE DEIVEICOLISPECIALI

Distributore per l’Italia

s-IGLIORERImESSIONEDELLASEGNALETICA stradale s/MOLOGATAPERUSOSTRADALEEPERFETtamente intercambiabile con le lampadine standard.

www.coraitaly.com

Co.ra. S.p.A. - Via Corriera, 14 - 48010 Barbiano (RA) - Tel. 0545 78137 - Fax 0545 78734 - cora@coraitaly.com


una finestra sul

mercato ATTUALITÀ

DI

DAVID GIARDINO

Ci abbiamo provato anche noi... Per neanche 60 euro ci siamo aggiudicati un tagliando completo per la nostra Volvo V50 2.0 Diesel, prezzo da saldi offerto su Groupon. Ne abbiamo approfittato, per capire come faccia un’officina a starci dentro con le spese, considerando per giunta che a lei in tasca rimangono appena 30 euro...

26 NM

Aderire all’iniziativa tagliando Groupon PIACE Un tranquillo sabato di novembre, quello del 3, per essere precisi. Neanche a precisarlo, weekend di ponte... fuori piove. Quindi, a zonzo su internet. In cerca di affari, offerte interessanti e quant’altro ci passa in testa. Una manciata di secondi per imbattersi in un tagliando di Groupon a prezzo irresistibile: 59,99 euro. Sono compresi: cambio olio fino a 6 kg, cambio filtro olio motore, filtro dell’aria, filtro dell’abitacolo, ricarica dei liquidi tergicristallo e antigelo, carica batteria, più una marea di controlli, come freni, pressione pneumatici, cinghie ecc. Nelle condizioni si legge: coupon utilizzabile entro il 2 maggio 2013. Al termine dell’operazione viene rilasciato regolare timbro sul libretto di manutenzione con valore di tagliando semplice e una carta personalizzata che dà diritto ad assistenza stradale gratuita di un anno su Milano e provincia e a particolari sconti sulle riparazioni necessarie da concordare.

L’olio impiegato per il cambio lubrificante, per esempio, proviene niente meno che da famiglia Castrol. La domanda sorge spontanea: ma come cXXXo fanno a starci dentro? Sessanta euro tutto compreso, di cui, secondo fonti certe, l’illustre sito di offerte “si becca” il 50%. Quindi, a conti fatti, all’officina che decide di aderire restano in tasca su per giù 30 euro! Ci siamo iscritti per tagliandare la nostra Volvo V50 2.0 Diesel. Per primo, un po’ di pazienza. Appuntamento fissato presso officina Auto Assistance Milano by Tyche di Via Lorenteggio, che aderisce ai Bosch Car Service, il 21 gennaio 2013 a Milano, ovvero due mesi e mezzo dopo la sottoscrizione del coupon. 21 gennaio, alle 9.30 siamo in officina. Per tagliandare l’auto naturalmente, ma anche per toglierci qualche curiosità. L’autofficina Auto Assistance Milano by Tyche si è rivelata gentilissima e pronta a chiarirci tutto. In

+ Formula pubblicità innovativa che permette il contatto diretto con nuovi clienti. + Strumento redditizio di fidelizzazione, a patto che si abbia “traffico” in officina. + Opportunità di promuovere “de visu” sempre nuove iniziative. + Promozione a basso prezzo veicolata con mezzi alternativi.

NON PIACE - Marginalità ridotta all’osso se non in perdita per l’offerta in corso. - Mole di lavoro da gestire con oltre 700 clienti paganti e... pressanti. - Diffidenza di alcuni clienti sull’effettiva esecuzione di quanto promesso nel tagliando. - In perdita si può promuovere l’officina una volta all’anno... forse due. Di più a questi prezzi ci si muore. - Per un'operazione coi fiocchi, sarebbe da dettagliare anche l'intervento in fattura (quantità olio, numero filtri, ecc.), dettaglio che, come si vede, manca.


sintesi: con 60 euro (ovvero 30 euro escluso il guadagno di Groupon), l’officina per eseguire questo tagliando non ci sta assolutamente dentro con le spese. Però, è la seconda volta che partecipa all’iniziativa Groupon. Prima con 500 coupon e adesso 750, tutti venduti in tempo zero. Il gioco funziona. Invece di investire in pubblicità generica e senza contenuti pratici verso l’automobilista, ci spiegano, con Groupon c’è la sicurezza che tutti i 750 automobilisti iscritti si recano in officina per il tagliando prenotato e l’officina (dal canto suo) si fa conoscere, ovvero ha 750 potenziali contatti in più, da fidelizzare con sempre nuove promozioni. Chiaro, di Groupon non ci si vive. Però il ritorno c’è, a patto che si possano offrire altri servizi. Inoltre, uno che deve eseguire un tagliando risparmia su quello, ma già che c’è magari fa cambiare anche pastiglie freno o altro. Addirittura, ci confidano, alcuni clienti sono arrivati con auto talmente disastrate, che hanno optato per acquistare un’auto usata o a km zero in esposizione, con immaginabile ritorno economico e di fidelizzazione... Insomma, le promozioni dirette a basso costo (si possono fare anche direttamente con volantini sotto i tergicristalli o nella posta del quartiere della autofficina) permettono il contatto diretto e per un’officina ben attrezzata i vantaggi ci sono. Dimenticavamo: la nostra Volvo? Tagliandata con tanto di fattura e timbro sul libretto, ritirata la sera stessa alle 18. ■


una finestra sul

mercato VISTI DAL WEB

28 NM

www.notiziariomotoristico.com

“ www.eberspaecher.it

“ www.inforicambi.it

Rinnovato il sito Eberspächer: da oggi tutte le divisioni del Gruppo sono riunite in un solo portale anche nella versione in lingua italiana. Accanto ai riscaldatori a combustibile dunque rappresentati in Italia da Eberspaecher s.r.l. -, il nuovo sito propone le sezioni dedicate anche ai riscaldatori elettrici, ai prodotti per la climatizzazione e ai sistemi di scarico. Navigando al loro interno, i sottomenu propongo info dettagliate sui prodotti e il loro funzionamento, passando dalle tecnologie impiegate alle applicazioni in OE e aftermarket a tutte le indicazioni necessarie per reperire il prodotto (catalogo on-line e riferimenti del distributore). Per scaricare brochure e manuali tecnici sui sistemi di riscaldamento ausiliari per l'aftermarket, basta consultare la sezione download. Infine, l’ampia sezione Corporate offre una visione generale - con tanto di video - della storia e della cultura aziendale di Eberspächer, un’importante realtà multinazionale che nel 2011 ha fatturato oltre 2,5 miliardi di euro, con più di 6.300 dipendenti sparsi in 32 sedi nel mondo.

Tutto nuovo il portale Inforicambi di Sofinn Italia: veste grafica rivisitata, nuovi servizi dedicati ai partner, più spazio all’informazione con canali tematici nuovi e quotidianamente aggiornati. Queste sono solo alcune delle novità che presenta il nuovo portale Inforicambi.it, ultimo gioiello di casa Sofinn Italia. Nato nel 2009 con l’obiettivo di offrire ulteriori vantaggi ai partner e agli utilizzatori della banca dati Inforicambi, è divenuto subito un punto di riferimento per gli operatori nazionali e internazionali del settore ricambi. Nel 2012 il portale ha fatto registrare numeri importanti: 350 brand affiliati, di cui il 25% afferenti a produttori esteri; 2.500 clienti del servizio banca dati; 2.000.000 di visitatori; 165.000 visitatori unici; oltre 5.000 gli utenti registrati. La scelta di estendere l’offerta di servizi e la visibilità del portale è stata la naturale conseguenza dei successi raggiunti. Nel 2013 si sta già lavorando per l’ampliamento ulteriore dell’utenza di Inforicambi.it non solo in termini numerici, ma anche puntando alla conquista di nuovi target di riferimento quali quello dei privati, sempre più attivi nell’acquisto diretto dei ricambi auto soprattutto dal web. La svolta di quest’anno è l’evoluzione del portale verso il modello del social network, che consentirà di aumentare la visibilità dei partner che più si impegneranno a curare il proprio profilo e l’interazione con i propri follower. A breve partirà, inoltre, la nuova sezione dedicata alla comunicazione video, nella quale ogni giorno saranno inseriti redazionali, interviste e tutto ciò che i partner avranno voglia di segnalare dal proprio profilo. La novità, quindi, sta nel fatto che oltre a divenire un organo d’informazione ufficiale, curato minuziosamente da un’ampia redazione e da un direttore responsabile, Inforicambi.it è uno strumento immediato e molto diffuso che le aziende del settore aftermarket possono adottare per aumentare la propria visibilità sul mercato.

“ www.kybmobile.com Dal sito tradizionale www.kyb-europe.com a quello ottimizzato per smartphone o tablet www.kybmobile.com: così KYB vuole essere sempre vicina e in contatto con i propri clienti. Il nuovo sito “mobile” della sezione italiana riporta in forma sintetica e leggibile anche su piccolo schermo le pagine più cliccate già nella versione standard: in particolare il catalogo, con tutte le funzionalità e l’aggiornamento. E a proposito di smartphone, è disponibile per Apple e Android la nuova APP “KYB – Catalogo Ammortizzatori”: una soluzione che consente con pochi clic di scoprire quale applicazione KYB è la più adatta per il tipo di vettura selezionata. In pratica, senza digitare URL o cercare fra i siti, la nuova APP consente di accedere direttamente al catalogo on-line con tutte le sue funzionalità. L’APP è scaricabile gratuitamente da Apple Store e Google Play o dal sito mobile KYB.


NOI, PENSIAMO IN GRANDE

PRODUTTORI di FRIZIONI apprezzate nel MONDO.


una finestra sul

mercato

IAAM 2013: l'aftermarket a convegno Sono previsti oltre 300 professionisti provenienti da tutto il mondo, in rappresentanza di componentisti, distributori indipendenti, network aftermarket e costruttori di veicoli, all’IAAM 2013 (International Automotive Aftermarket Meeting), il convegno internazionale organizzato nell'ambito di AutopromotecEDU. Il 23 maggio prossimo, infatti, si svolgerà la quarta edizione di questo evento (già EAAS, European Automotive Aftermarket Symposium), che permetterà agli operatori di approfondire le tematiche legate alle tendenze e agli sviluppi del settore aftermarket in Europa e in alcuni paesi strategici quali quelli del BRIC (Brasile, Russia, India e Cina). Dopo una mattinata in cui si succederanno le presentazioni di esperti sulle tendenze future del mercato della manutenzione e riparazione dell’auto nei paesi citati, nel pomeriggio i partecipanti potranno incontrare i relatori per approfondire in modo personalizzato le opportunità offerte dai mercati internazionali e

30 NM

vagliare nuovi canali internazionali per le attività di vendita e di marketing. Si tratta di una opportunità preziosa per venire a contatto con quei paesi in forte sviluppo e che a breve necessiteranno di far fronte a una crescente domanda di manutenzione e riparazione del circolante. L’agenda, così come il programma degli interventi di IAAM13, sarà presto disponibile sul sito della manifestazione www.autopromotec.it. ■


IN PRIMO PIANO

NUOVE PASTIGLIE IN CERAMICA, ALLARGAMENTO DEL TRATTAMENTO

NONOX A TUTTE LE NUOVE REFERENZE DI DISCHI FRENO, ESPANSIONE DELLA GAMMA STOP DEDICATA ALLE VETTURE PIÙ ANZIANE, UN PORTALE DEDICATO ALLE INFORMAZIONI TECNICHE. IL TUTTO NELL'AMBITO DELLA RECENTE ORGANIZZAZIONE DEDICATA ALL'AFTERMARKET.

ECCO IN SINTESI LE ATTIVITÀ DI HONEYWELL DI QUESTI ULTIMI MESI. STEFANIA ANTONELLI

32 NM

Honeywell: prodotto, sicurezza, informazione

D

all'anno scorso Honeywell ha creato un'organizzazione dedicata alla guida della crescita globale delle sue attività post-vendita, unendo le due aree di business Honeywell Turbo Technologies e Honeywell Friction Materials. L'organizzazione è guidata dal vicepresidente e general manager Olivier Rabiller. Date le sinergie tra le attività dei due settori, particolarmente nel marketing, si è pensato di riunirle e avere così una migliore gestione dell'aftermarket, con un approccio più focalizzato. Il nuovo team interfunzionale di Honeywell fa leva sulle migliori prassi condivise in materia di sviluppo dei prodotti, di marketing e di assistenza clienti. Continuano a esistere due organizzazioni di vendita distinte per le linee di prodotti turbo e per i freni. La nuova organizzazione è già stata “testata”, con il lancio di nuovi prodotti e l'espansione di linee già esistenti. Vediamo le ultime novità in campo frenante.

PASTIGLIE IN CERAMICA Iniziamo da Jurid® White, la più recente linea di pastiglie freno del gruppo. “Perchè una nuova generazione di pastiglie freno?

Perchè in generale adesso si è più sensibili relativamente alle polveri sul cerchio della ruota. Non solo per l'effetto antiestetico, ma anche per l'impatto sull'ambiente. Abbiamo voluto dare quindi una scelta a chi vuole evitare questi problemi, mantenendo inalterati i livelli di sicurezza dei nostri prodotti”. Così descrive la linea Martin Baisch, direttore marketing della nuova divisione aftermarket. Le Jurid® White impiegano dei materiali per frizione ottimizzati in grado di ridurre in maniera significativa sia il rumore sia la formazione di polvere sul disco e mantenere così i bordi di alluminio e di cromo lucenti, pur mantenendo un elevato coefficiente di attrito che garantisce la massima sicurezza in frenata. La formula migliorata non contiene fibre di acciaio o particelle abrasive. L'innovativa composizione, invece, è costituita da mescole moderne di ceramica che, limitando abrasione e logorio, migliorano la capacità di riduzione della polvere e allungano la vita della pastiglia e del disco. Grazie all'aggiunta di zeppe, bisellature e scanalature di alta qualità, che minimiz-

zano la vibrazione armonica della pastiglia e il conseguente cigolio, le nuove pastiglie hanno livelli di rumore estremamente bassi. Oltre a ciò, le nuove bisellature e scanalature modificano la superficie di frizione e cambiano la frequenza delle vibrazioni, consentendo un'interazione più omogenea con il disco. Iniziata con molte applicazioni BMW, la distribuzione della nuova linea sarà completata entro la metà dell'anno in corso.

COPERTURA NONOX® Honeywell da tempo propone una copertura per dischi freno che previene la corrosione, mantenendo il componente lucido per tutta la sua durata. La protezione contro la ruggine è particolarmente importante nel punto in cui il disco è in contatto con il mozzo: in caso di corrosione, infatti il componente è difficile da rimuovere durante la sostituzione. Se prima il trattamento era offerto come optional, ora è standard. Da settembre, ogni nuova referenza introdotta (sia a marchio Jurid sia a marchio Bendix) ha questo plus.


IN PRIMO PIANO

OLIVIER RABILLER, VICEPRESIDENTE E GENERAL MANAGER TRANSPORTATION SYSTEMS AFTERMARKET.

EDUCARE I CONSUMATORI ALLA QUALITÀ Settembre ha visto la prima partecipazione della nuova organizzazione aftermarket a una fiera: Automechanika di Francoforte. Proprio in occasione della manifestazione, Olivier Rabiller si è dichiarato soddisfatto del team e positivo rispetto alla situazione di mercato. “È una situazione difficile per

MARTIN BAISCH, DIRETTORE MARKETING TRANSPORTATION SYSTEMS AFTERMARKET.

tutti, in generale, ma Honeywell non sta soffrendo. Il Sud Europa presenta una maggiore criticità, ma se i dischi freno devono essere sostituiti, l'automobilista non può scegliere di non sostituirli. Il mercato non si ferma, in questo senso. La difficoltà nasce dal fatto che emergono nuovi attori del mercato che propongono alternative a basso prezzo e che riescono ad attirare così i con-

sumatori finali, senza che ci sia sufficiente attenzione alla qualità del prodotto. Ma se un ricambio è di scarsa qualità, è destinato a durare poco o a dare dei problemi. Noi come azienda facciamo molta informazione mirata ai consumatori per avvisarli dei rischi che corrono quando considerano il solo prezzo come fattore di scelta. D'altra parte, con il parco circolante che continua a invecchiare, c'è bisogno di un'offerta speciale per le vetture più anziane. Per questo proponiamo il marchio Stop per il frenante, a un prezzo inferiore rispetto ai nostri premium brand, ma senza compromessi sulla sicurezza. Si tratta infatti di prodotti di alta ingegneria che hanno superato molti test n qualitativi”.

33 NM

Frenante? I consigli per i professionisti Honeywell fornisce supporto tecnico concreto agli autoriparatori e lo rende disponibile online 24 ore su 24 all’indirizzo: www.bendix-jurid-techfinder.com. A settembre è stato infatti lanciato il sito Bendix® Jurid® TechFinder, un portale ricco di consigli e “trucchi” relativi al frenante, focalizzato su problemi e soluzioni relativi a specifici veicoli. “Abbiamo sempre dato informazioni ai nostri clienti, ma la nuova piattaforma permette di fornirle in modo più strutturato e – soprattutto – in un unico contenitore”, dichiara Martin Baisch, direttore marketing della nuova divisione aftermarket. Disponibile in sei lingue (inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano e portoghese), il sito propone alcuni argomenti “caldi” in primo piano (per esempio montaggio nel corretto senso di rotazione delle pastiglie per Audi, o rodaggio dei freni per veicoli BMW), più varie informazioni generiche sui vari componenti del frenante (come il surriscaldamento delle pastiglie o i fenomeni che causano lo stridio dei freni). In aggiunta, una maschera consente di ricercare le auto per marca, e selezionare il componente freno di interesse: compariranno i consigli relativi a particolari problemi che si presentano su quel tipo di veicolo, corredati di illustrazioni tecniche. Qualche esempio: scegliendo Ford, disco freno, comparirà una scheda relativa al foro di centraggio nel disco freno per la Ford Escort. Scegliendo Peugeot, pastiglie freno, il sito risponde con vari accorgimenti per il montaggio per i modelli 206, 306, Partner, 207, 307. Con il portale, Honeywell ha voluto rispondere a un'esigenza sentita dalle officine di avere maggiori informazioni tecniche sui diversi prodotti.

DALL'ALTO IN BASSO: CERCHIO NUOVO, PRIMA DI QUALSIASI FRENATA; CERCHIO DOPO QUALCHE FRENATA CON UNA PASTIGLIA STANDARD; CERCHIO DOPO QUALCHE FRENATA CON LE PASTIGLIE JURID WHITE.


IN PRIMO PIANO

AUTO DAL LOOK PERSONALIZZATO? E ALLORA PERCHÉ NON FARLO ANCHE PER LE CATENE DA NEVE? QUESTO E TANTO ALTRO SUL PORTALE DEDICATO ALLA CATENA DA NEVE TRAK, IL “GIOIELLO” DI MAGGIGROUP: PER SCOPRIRLO CLICCA SU WWW.TRAKONLINE.IT. ALICE D'ERRICO

Catene da neve: l’innovazione diventa design

L 34 NM

e catene da neve sono un accessorio fondamentale per la sicurezza in determinate situazioni, ma proprio perché “accessorio” possono anche “vestire” l'auto con stile. Ecco la novità 2013 di casa Maggi, l'inventore della catena Trak: la possibilità di personalizzare il look delle proprie catene per i modelli Trak Auto, Trak Sport o Trak 4x4 e SUV. Farlo è facilissimo e i rivenditori dei prodotti Trak possono “giocare” con i propri clienti mostrando loro come fare direttamente sul sito www.trakonline.it. È sufficiente selezionare il modello di vettura e la misura dei pneumatici per scoprire quale Trak è disponibile e poi si possono scegliere diverse decorazioni e colori per la

crociera centrale e i ganci. Il portale è poi un'occasione per scoprire (e presentare) al meglio questo prodotto, frutto di tanta ricerca e tecnologia, che ben si sposa con tutte le vetture, anche quelle definite come non catenabili. Nelle varie sezioni è possibile conoscere i dettagli relativi alle caratteristiche tecniche di questo prodotto, così come conoscerne più a fondo il produttore e il suo modo di lavorare. Nell'area Download, invece, si trovano tutte le informazioni per le operazioni di montaggio e smontaggio: dal libretto di istruzioni ai video che mostrano come montare Trak Auto e Trak Camion, mentre per le Trak 4x4 e Sport il video è già accessibile in homepage dalla finestra “Facilità di montaggio”. Altre importanti informazioni reperibili in questa sezione sono l'elenco delle vetture non catenabili (e dunque equipaggiabili con una Trak) e l'elenco delle corrispondenze fra il codice Trak e le dimensioni del pneumatico. Chi è alla ricerca di un pezzo di ricambio, invece, non deve far altro che consultare l'elenco dei particolari disponibili nell'apposita sezione. E per chi invece non sa cosa scegliere, il catalogo Trak declina tutti i modelli, spiegandone le caratteristiche. Infine, a chi preferisce il modello di catena tradizionale, non resta che andare sul sito www.maggigroup.com nella sezione “Neve”, per trovare tutte le soluzioni pron poste da Maggi.


Nuova gamma con 110 codici. L’offerta di prodotti ERA si arricchisce con il “Giusto movimento” per vetture italiane, tedesche e coreane. Sicurezza, assistenza e qualità di sempre.

Tutti i prodotti sono disponibili anche online, acquistabili sul nostro sito e-commerce.

In uscita a Febbraio il NUOVO catalogo! catalogo motorini tergicristallo

www.eranet.it ERA SpA Via F. Santi 15, Moncalieri (Torino) Italia | tel. 011 689 1511 | e-mail: era@eranet.it


NUOVI REFRIGERANTI

In collaborazione con Automotive A/C Reporter www.auto-ac-reporter.com

L'HFO-1234yf richiede specialisti HFO-1234YF: I CAMBIAMENTI TECNICI RICHIEDONO UN NUOVO APPROCCIO AL SERVIZIO E UNA COMPETENZA SPECIFICA.

VEDIAMO QUALI SONO LE ULTIME NOTIZIE RELATIVE AL NUOVO REFRIGERANTE SECONDO I PRESENTI AL CONVEGNO

EAAC.

STEFANIA ANTONELLI

36 NM

I

l nuovo refrigerante per i sistemi A/C automotive è stato il centro dell'attenzione dell'ottava edizione del forum biennale europeo EAAC, tenutasi a Francoforte il 17 e 18 settembre. Presenti i protagonisti del settore, che hanno discusso delle questioni più “calde”. Di seguito un breve sunto delle opinioni espresse.

SICUREZZA Dal punto di vista della sicurezza, i livelli di tossicità e decomposizione del nuovo gas in caso di esposizione ad alte temperature non porteranno a maggiori rischi né gli occupanti della vettura né i servizi di emergenza che interverranno in caso di incidente stradale. La possibilità di formazione di acido fluoridrico causata dalla decomposizione termica nei veicoli è limitata e non costituisce un rischio significativo per i passeggeri o i soccorritori. L'HFO-1234yf e l'R-134a durante un incendio nel veicolo si comportano in modo simile per quanto riguarda la formazione di acido fluoridrico, senza un'influenza degna di nota sull'intensità del fuoco.

Analisi dei rischi hanno dimostrato che il rischio per un passeggero di un veicolo di essere esposto alla fiamma dell'HFO-1234yf è molto minore rispetto a quello di essere esposto a una concentrazione di CO2 al di sopra dei limiti di sicurezza per la salute a causa di un guasto all'evaporatore causato da uno scontro frontale (in caso di un impianto A/C ad anidride carbonica). Per quanto riguarda l'infiammabilità, l'energia necessaria per incenerire l'HFO-1234yf è di 10.000 volte superiore rispetto a quanto accade per la benzina. Il gas inoltre ha un basso potere calorifico e la sua “quenching distance” (cioè la minima altezza necessaria a una fiamma perchè sia stabile) è abbastanza alta. Insomma, citando un commento del Tüv Süd tedesco, “nella realtà è molto difficile da incendiare”. È importante comunque fare in modo che l'ambiente di lavoro minimizzi il rischio di esplosioni e ne diminuisca eventualmente le conseguenze. Un aspetto regolamentato da Atex 137, parte della legislazione europea Atex (direttiva 94/9/CE

dell'Unione Europea per la regolamentazione di apparecchiature destinate all'impiego in zone a rischio di esplosione), che include le misure di prevenzione per evitare la creazione di ambienti potenzialmente esplosivi, stabilendo requisiti tecnici e logistici minimi da rispettare. I contenitori del refrigerante HFO-1234yf dovrebbero essere stoccati in una zona ben areata. L'Atex regolamenta anche i requisiti delle stazioni di ricarica A/C: lo standard minimo è il PED cat III. Avere una stazione a norma non è comunque sufficiente: altrettanto importante è utilizzarla secondo il manuale di istruzioni. Per la manutenzione, è importante tenere l'olio pulito e non contaminarlo con altre tipologie di lubrificanti (importante non scendere sotto il 98,5% di livello di purezza). A proposito di olio, è importante che l'olio usato sia stato formulato apposta per


NUOVI REFRIGERANTI

HFO-1234yf e che abbia buone proprietà di miscibilità (olio e refrigerante). In caso contrario, le performance e la durata dell'impianto A/C possono essere a rischio. Lo stesso vale per la resistenza all'umidità. Il lubrificante HFO-1234yf ha anche una minore resistenza alla viscosità. Mentre può andare bene se un olio PAG 46 per R-134a ha una viscosità reale compresa tra 40 e 50, lo stesso PAG 46 per HFO-1234yf deve soddisfare una tolleranza minore, tra 42 e 45.

PREZZO ALTO? SERVIZIO ELEVATO

38 NM

Un altro tema importante relativo all'HFO-1234yf è il prezzo. Dato l'elevato costo del nuovo gas, la vera sfida per l'officina sarà localizzare e riparare le perdite al primo colpo, per evitare di dover procedere a più ricariche, con conseguenze negative sia per l'officina sia per il

cliente, dal punto di vista economico e relazionale. L'elevato costo può comunque avere una conseguenza positiva: tagliare fuori chi compete sul solo prezzo, dando così nuove opportunità ai veri specialisti. L'approccio che dovranno adottare le officine ora, piuttosto che puntare al prezzo più basso, è quello di presentarsi come specialisti. L'applicazione del nuovo refrigerante e il numero crescente di veicoli elettrici implicano che il servizio per l'aria condizionata auto entrerà in una nuova era. Non solo sarà richiesta qualità più alta nei sistemi A/C, nelle attrezzature e nel lavoro d'officina, ma il fatto che il nuovo gas abbia un costo significativamente più elevato porterà i clienti stessi a richiedere e aspettarsi un servizio migliore. A causa dei controlli di sicurezza ag-

giunti alle macchine HFO-1234yf, inoltre, il servizio completo può durare anche 10-20 minuti in più rispetto alle stesse operazioni eseguite su un sistema A/C con R-134a. Questo è dovuto al controllo automatico delle perdite nella macchina stessa, al controllo di qualità del refrigerante, e a certe procedure che vengono messe in atto se si rivela impossibile creare un vuoto sufficiente nell'impianto A/C. Meno interventi, quindi, ma con un maggiore margine. Fondamentale, per mantenere un rapporto di fiducia con il cliente, è tenerlo sempre informato sulle operazioni eseguite, e spiegare le motivazioni che hanno portato all'adozione dell'HFO-1234yf. Sono inoltre necessari maggiori investimenti in attrezzature, formazione e inforn mazione.

Conception et réalisation Service Publicité NTN-SNR 07/2010 - © NTN-SNR 2010 - Photos : Pedro Studio Photo

Una proposta allettante…

Scelta tradizionale o Fantasia internazionale

?

La soluzione perfetta Dall’unione di due culture il gruppo NTN-SNR diventa fornitore di riferimento per i veicoli asiatici in Europa progettista e fabbricante sia europeo che asiatico di cuscinetti per i più grandi costruttori automobilistici. Buona scelta! www.ntn-snr.com

With You


Vi guidiamo con un’energia instancabile. Naturalmente.

GARAGIST 1ST CHOICE

Ci siamo ispirati alla natura e abbiamo chiesto alla migliore tecnologia di diventare come lei. Dai Centri di Ricerca e Sviluppo FIAMM è nata la nuova gamma di batterie Ecoforce. La risposta FIAMM alle nuove misure previste dall’Unione Europea per la riduzione delle emissioni di CO2. La soluzione FIAMM per le case automobilistiche che hanno sviluppato vetture micro ibride dotate di dispositivi che, come Start-Stop, richiedono un uso della batteria molto più intenso. L’energia FIAMM si muove con voi. Naturalmente.

Scopri le novità FIAMM attraverso il QR Code

www.fiamm.com


VISTI DA VICINO

DALLE CANDELE AI FILTRI, AUTO O VEICOLO COMMERCIALE. TUTTO, MA PROPRIO TUTTO PER IL GAS. RADIATORI. CENTRALINE E VALVOLE

EGR RIGENERATE.

E ANCORA CINGHIE E KIT DISTRIBUZIONE, TUBI BENZINA... IN TRE ANNI TARGET RACING È CRESCIUTA FORTEMENTE E ORA FUNZIONA ALLA GRANDE ANCHE 40 NM

L’E-COMMERCE. GIORGIO SPOLVERINI

Chiedeteci tutto

D

uemiladodici di crescita per Target Racing, grazie tra gli altri ai continui ampliamenti di gamma e alla disponibilità immediata di molti ricambi di qualità di primo impianto proposti a prezzo concorrenziale. Come per esempio i filtri della Filtron (95% copertura circolante), fornitore di primo equipaggiamento di case automobilistiche come Audi, Seat, Skoda e Volkswagen, o le candele della Brisk (95% copertura circolante), che annovera come clienti case auto del calibro di Volkswagen e Renault.

IL GAS CHE MANCAVA Fondata nel 2009, Target Racing non commercializza solo filtri e candele (di cui dispone di un’ampia gamma per applicazioni gas e tuning), ma in poco più di tre anni di strada ne ha fatta, eccome. Attraverso il marchio Ydea, per esempio,

Target Racing è stata pioniera dedicando un catalogo aftermarket ai ricambi di auto dotate di impianto GPL o metano. In questo modo le autofficine che si occupano di manutenzione degli impianti a gas, trovano nell’offerta Target Racing una gamma trasversale con applicazioni per i vari impianti con oltre 300 codici a catalogo tra elementi filtranti, kit guarnizioni per elementi filtranti, filtri completi non ispezionabili, filtri completi ispezionabili, kit filtri GPL/metano, kit per revisione riduttori pressione GPL/metano, relais 12V, candele accensione specifiche, adattatori per il rifornimento. La qualità naturalmente è la stessa degli originali.

ULTIMI ARRIVATI: FLENNOR FIL FILTER

E

Gli ultimi entrati (in ordine di tempo) nella grande famiglia Target Racing sono i

marchi Flennor e Fil Filter. Di Flennor sono già distribuite cinghie, kit di distribuzione (volendo sono anche disponibili le pompe acqua), e tubi benzina a cui si stanno aggiungendo man mano i kit cuscinetto ruota. Flennor distribuisce da tempo sul mercato tedesco un’ampia gamma di ricambi. Fil Filter è specializzata nell’autocarro e, certificata ISO/TS16949, rifornisce anche il primo equipaggiamento. Grazie all’applicazione per smartphone, il catalogo si può consultare attraverso un’APP scaricabile sul proprio cellulare.

RADIATORI, CENTRALINE E VALVOLE EGR RIGENERATE Con Done! si può contare su un’ampia proposta di radiatori e centraline/valvole EGR rigenerate. Per quanto riguarda le centraline rigenerate, caratterizzate da un


VISTI DA VICINO

GAMMA CANDELE BRISK PER IL TUNING: NELLA PRIMA LA SCINTILLA SCOCCA IN 4 DIVERSI PUNTI PER UNA MIGLIORE COMBUSTIONE CON FRONTE DI FIAMMA DIRETTO SUL CIELO DEL PISTONE; NELLA SECONDA, LA SCINTILLA SCOCCA ADDIRITTURA A 360 GRADI. QUALE SERVE, DIPENDE DALL’APPLICAZIONE.

Fil Filter e Flennor, presentazioni in pillole Fil Filter è una delle principali aziende di filtri in Turchia. Fondata nel 1966, la realtà industriale specializzata in applicazioni autocarro anche per il primo equipaggiamento si estende su oltre 80.000 metri quadri di superficie e conta 550 dipendenti. La gamma copre oltre 6.000 differenti tipi di filtri, come quelli olio, carburante, aria e applicazioni heavy duty per veicoli industriali. La tedesca Flennor propone un’ampia gamma di prodotti per aftermarket, come cinghie di distribuzione e relativi kit, rulli tendicinghia e pulegge, pompe acqua, parti sterzo, kit cuscinetti ruota, sensori, candelette, spazzole tergi e tubi benzina. Inizialmente Target Racing provvede alla distribuzione di cinghie e kit, tubi benzina e kit cuscinetto ruota. 41 NM

CATALOGHI DI RADIATORI E CENTRALINE RIGENERATE A MARCHIO DONE!

prezzo sensibilmente inferiore a quelle originali, si raccomanda, prima di procedere con la scelta, di verificare bene la corrispondenza con il codice Fiat e/o Marelli di quella che viene sostituita.

E-COMMERCE AVVIATO E GRANDE ATTESA PER AUTOPROMOTEC Tutto questo è disponibile su piattaforma ecommerce, attiva da quest’anno. La prossima edizione di Autopromotec, in calendario dal 22 al 26 maggio, sarà per Target Racing sicuramente un trampolino di lancio molto importante per consolidare la sua crescita, il cui fatturato è previsto in aumento anche per il 2013 grazie n agli investimenti fatti.


ANALISI DI PRODOTTO

Il test nel deserto

Il gonfia e ripara by S.I.A. Spesso capita di essere tentati dall'acquisto di un prodotto, di quelli che sembrano doverti tirare fuori dai guai quando sei in panne, ma poi non lo si compera perché non ci si fida fino in fondo della sua efficacia. Ecco perché in S.I.A. Società Italiana Accessori hanno deciso di dimostrare ai propri clienti che i prodotti a marchio SIA funzionano davvero, andando fino nel deserto a testare il gonfia e ripara pneumatici della linea Motor-Cycles. Una sfida in condizioni estreme, a cavallo di una BMW 1200 GS per 3.500 km: il diario di una scommessa vinta. 42 NM

Il gonfia e ripara pneumatici articolo 8710 Ideale per pneumatici con e senza camera d’aria, l'articolo 8710 SIA ripara e rigonfia istantaneamente qualsiasi pneumatico forato, senza rischio di danni per la gomma e/o la camera d’aria e consentendo di ripartire immediatamente. Prima di procedere, se possibile è bene eliminare l’oggetto che ha causato la foratura. Dopo di che è sufficiente disporre il pneumatico con la valvola rivolta verso l’alto, agitare la bombola e avvitarne il raccordo alla valvola del pneumatico. A questo punto si toglie il sigillo di garanzia dalla bombola e si può iniziare a erogare il prodotto. Ultimata l’erogazione basta svitare il raccordo e ripartire; appena possibile controllare la pressione del pneumatico. L'unica accortezza è quella di evitare di sporcare il cerchione con il lattice che potrebbe fuoriuscire dalla bombola nella fase di svitamento del raccordo. Il prodotto è disponibile in bombolette spray da 300 ml.

La Route du Desert Il deserto, con il suo caldo ostico e la sua vegetazione quasi inesistente è sempre stato un posto scomodo per l’uomo, ma oggi, nonostante le condizioni non siano cambiate, si attraversa il deserto sempre più di frequente e per i più svariati motivi. C’è chi affronta il deserto per trovare una pace interiore che altrove non potrebbe mai raggiungere, c’è chi lo vuole sfidare per mettersi alla prova in un ambiente inospitale e chi semplicemente lo ama e non potrebbe farne a meno. Il deserto propone emozioni rare. Al mattino la luce e il sole svegliano e scaldano dopo una notte molto fredda, in un magico silenzio che avvolge tutto. La sera, quando ci si mette in branda negli accampamenti, il cielo ha una purezza ineguagliabile, dove poter far perdere il proprio sguardo tra le stelle. Noi, più che turisti che battono le piste a dorso di cammello e dromedario, ci sentiamo Berberi moderni, che con le nostre moto BMW 1200 GS abbiamo percorso le dune sahariane e subsahariane. Lontani migliaia di chilometri da casa, con un bauletto con dentro pochi vestiti, qualche pezzo di ricambio e prodotti a marchio SIA per affrontare ogni imprevisto che il deserto ha riservato per noi, abbiamo percorso 3.500 chilometri in Marocco da Tangeri a Merzouga, una località ai confini con l’Algeria, per poi puntare verso la Mauritania. Il nostro sogno verso sud è stato interrotto dal buon senso, perché le numerose piste, ancora minate, di questo paese lo rendono molto pericoloso anche per dei motociclisti esperti. Quel senso di euforia legato all’esplorazione di un posto nuovo che nella vita quotidiana viene soffocato dai ritmi frenetici, ci ha accompagnato anche quando, attorniati solo da sabbia e da una tempesta in arrivo, siamo riusciti a mantenere la calma. Una foratura improvvisa, il caldo soffocante che superava i 56 °C non ci hanno demoralizzato. I prodotti SIA hanno retto il calore e ci hanno aiutato a superare brillantemente il nostro disagio anche nelle condizioni più estreme del mondo.


CONVENTION Groupauto Italia

IL PRESIDENTE DI GROUPAUTO ITALIA DOMENICO DE VIVO.

GROUPAUTO ITALIA: UNA CONVENTION PER CELEBRARE I RISULTATI POSITIVI IN CONTROTENDENZA CON LA SITUAZIONE DI MERCATO E PER ANNUNCIARE I NUMEROSI PROGETTI DEL GRUPPO PER L'ANNO IN CORSO. DAVID GIARDINO

Il 2012? In crescita 44 NM

I

l giorno 11 dicembre 2012, nella splendida cornice di Palazzo Gnudi a Bologna, si è svolto il Supplier Meeting di Groupauto Italia, che ha visto la partecipazione di tutte le direzioni generali dei fornitori del gruppo. Si è trattato del terzo appuntamento, dopo gli incontri di Villa Fenaroli (BS) del 2010 e di Villa Artimino (FI) di inizio 2012. A introdurre l'incontro è stato il presidente Domenico De Vivo, che ha tracciato un profilo dell'organizzazione del gruppo. I flussi di distribuzione e della logistica partono dai fornitori ai distributori e ricambisti, per poi arrivare alle officine, che possono essere generiche o far parte di una delle reti Groupauto: PuntoPro, Multimarca e Autocheck-Up per il settore auto, Top Truck per il settore veicoli industriali (grazie alla partnership con Truck Company Group). Il tutto reso più veloce dal sistema virtual warehouse portal: un unico magazzino virtuale che riunisce le disponibilità dei vari distributori e garantisce sempre la pronta reperibilità dei ricambi ai ricambisti dell’organizzazione. Una strategia efficiente, che consente di competere nel mercato odierno e di rispondere efficacemente alle sue necessità. Per questo Groupauto Italia raccoglie risultati positivi, in controtendenza con la

crisi del mercato. Una crescita che avviene con e grazie ai Soci, alle alleanze messe in atto, e al supporto dei fornitori strategici con le loro politiche commerciali. I successi del gruppo l'hanno portato a ricevere il riconoscimento “Member of the Year 2012” da parte dell'organizzazione internazionale Groupauto International.

DAI FORNITORI... A entrare più nel dettaglio nell'organizzazione distributiva e nei risultati ottenuti nell'anno appena passato è stato il direttore generale Diego Belmonte. Con la massima “la vita è partecipazione e niente può essere lasciato al caso”, Belmonte ha sottolineato la volontà di consolidare il rapporto stretto con i fornitori. Ogni elemento della distribuzione ha il suo ruolo nella filiera, e si tratta di un ruolo di gruppo. Ogni anello della catena dà il suo apporto fondamentale, e contribuisce a renderla forte. Ma forse la catena non è la metafora migliore. Sarebbe meglio parlare di una maglia d'acciaio, dove gli anelli sono tutti collegati tra loro. Soluzioni innovative, infatti, uniscono i membri dell'organizzazione ottenendo efficienza, canalizzazione e coinvolgimento commerciale. Tra queste il virtual warehouse portal. Una

cosa non da poco, data l'ampiezza delle linee di prodotto trattate e delle specializzazioni (si veda box). A incidere maggiormente sulle linee di prodotto sono le batterie, che rappresentano il 26% del totale; dei restanti prodotti, i ricambi elettrici rappresentano il 55%, contro il 45% dei ricambi meccanici. Sia i ricambi elettrici sia quelli meccanici hanno visto uno sviluppo costante dal 2010, a dimostrare la voglia di crescere del gruppo rispetto alle condizioni attuali del mercato italiano. Anzi, le parti meccaniche hanno subito un incremento

Linee di prodotto trattate Batterie (26%), olio (4%), filtri (7%), freni (5%), motorini e alternatori (10%), frizioni (5%), lampade (4%), cinghie (4%), ammortizzatori (2%), candele (2%), illuminazione (3%), radiatori-aria condizionata (2%), iniezione Diesel e benzina (8%), diagnosi e attrezzature (2%), hi-fi (1%), altri componenti elettrici (2%), spazzole tergicristallo (4%), altro (7%).


CONVENTION

DIEGO BELMONTE, DIRETTORE GENERALE, E SIMONE GUIDI, RESPONSABILE MARKETING E IT.

DIEGO BELMONTE E FRANCO CORRADO, AMMINISTRATORE DELEGATO TRUCK COMPANY GROUP.

Un nuovo socio: Cati

A FINE LAVORI, È STATO CONSEGNATO UN RICONOSCIMENTO A SIMONE GUIDI: “PER L'IMPEGNO E L'ASSIDUO CONTRIBUTO PRESTATO, GROUPAUTO ITALIA È LIETA DI ASSEGNARE A SIMONE GUIDI UNO SPECIALE RICONOSCIMENTO PER I RISULTATI CONSEGUITI NELL'ANNO 2012”.

maggiore nel 2012 rispetto al 2011. Parlando di acquisti, il 2011 ha registrato un +7,5% sul 2010, e il 2012 ha registrato un +2,7%. La crescita è stata determinata soprattutto dai fornitori che partecipano maggiormente. L'anno appena concluso ha anche portato l'inserimento di nuovi Soci, con conseguente aumento dei magazzini e della copertura del territorio nazionale (si veda box). Si prevede un'ulteriore crescita nel 2013, in termini di Soci, Partner, magazzini e copertura. Sono in programma anche il rafforzamento e lo sviluppo della politica delle alleanze, con aperture anche verso altri settori di business.

Il 2013 è iniziato con un'importante novità. A gennaio ha fatto infatti il suo ingresso in Groupauto Italia la società Cati, una tra le più importanti realtà distributive IAM italiane che (con un fatturato di 33 milioni di euro e tre sedi a Torino, Bologna e Reggio Emilia) consente al gruppo di completare la copertura nazionale, estendendola per la prima volta all'intero Piemonte e Val d'Aosta. Un passo fondamentale, data anche la filosofia distributiva di Groupauto Italia, che prevede un contatto molto stretto con i clienti e richiede quindi una presenza diretta sul territorio. Grazie all'appoggio del gruppo, da parte sua Cati ha la possibilità di allargare la sua attività stringendo ulteriori contratti con nuovi fornitori e di ampliare la fidelizzazione del mercato di riferimento, grazie anche ai progetti consortili e agli accordi con le flotte aziendali stipulati da Groupauto Italia. Il processo di fidelizzazione iniziato da Cati nei confronti dei suoi ricambisti, con il progetto officine Area Auto (che conta circa 100 officine affiliate), si rafforzerà con i programmi PuntoPro, Multimarca e Autocheck-Up.

...ALLE OFFICINE Simone Guidi, responsabile marketing e IT del gruppo, si è soffermato sui network di officine, in continua crescita per aumentare la copertura territoriale e la qualità delle officine partecipanti. Groupauto Italia ha quattro reti: PuntoPro conta oggi 1.052 officine, Autocheck-Up 321, Multimarca (che si rivolge alle officine autorizzate) 53 e Top Truck, per il settore dei mezzi pesanti, 127. A ognuna di queste, il gruppo fornisce servizi funzionali, innovativi, esclusivi e personalizzati per ogni tipologia di officina, in termini di competenza tecnica, gestione dell'officina, marketing e servizi,

immagine e visibilità, accordi e convenzioni. Vediamoli più da vicino.

SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE Per accrescere le competenze professionali degli autoriparatori, da oltre 20 anni Groupauto Italia investe nei tecnici. Oggi sono più di 25 i tecnici sul campo che supportano la formazione delle officine. La formazione viene gestita internamente, con 18 scuole, 14 formatori. Il catalogo conta 30 diversi corsi tra cui scegliere, a cui ogni anno ne vengono aggiunti 5 nuovi. La risposta da parte degli autoriparatori è ottima, tanto che ogni anno i partecipanti sono oltre 4.000.

45 NM


CONVENTION

I numerosi progetti del prossimo futuro A questo va aggiunto l'ulteriore supporto tecnico online. Per la gestione dell'officina, Groupauto si affida a ProMEK, il gestionale che funge da collegamento tra l'officina e il ricambista, le flotte e il gruppo stesso. È una soluzione integrata che aggiunge alla gestione officina il catalogo ricambi e le azioni di marketing. Attualmente le licenze attive sono oltre 4.000. Anche il settore Truck ha il suo software specifico, sviluppato secondo la stessa filosofia.

MARKETING E IMMAGINE

46 NM

Molte sono le carte che vengono messe a disposizione delle officine per competere con la rete OE: Groupauto offre soluzioni di recall e direct marketing con programmi di fidelizzazione e acquisizione nuovi clienti, dirette sia agli automobilisti sia alle flotte. Inoltre il gruppo controlla le iniziative ed esegue l'analisi della redemption, che oggi si aggira intorno al 25%, grazie all'utilizzo di ProMEK. In sostanza, Groupauto Italia invia agli automobilisti le lettere personalizzate per ogni officina; quando l'automobilista va in officina per usufruire della promozione, l'officina esegue il check up gratuito e consegna il gadget; in caso di sostituzione di ricambio, viene eseguita l'attivazione ProMEK Web e l'automobilista viene inserito nel database (che oggi conta oltre 70.000 clienti registrati) per essere contattato per la campagna successiva, e così via. Come detto, circa un quarto dei clienti torna in officina. La promozione Check-up e Vinci, attuata da maggio a novembre 2012, ha avuto un picco di operazioni promozionali registrate (quasi 7.000), segnando un +300% rispetto alle promozioni precedenti. Questo ha portato alla registrazione nel database di 14.000 nuovi automobilisti. Dall'inizio della campagna le inserzioni pubblicate su facebook sono state visualizzate 11.684.444 volte, generando un traffico di utenti sul sito di PuntoPro pari a 3.462. Il sito riceve in media più di 800 visite quotidiane, grazie al massiccio web marketing e social marketing, visti

Sempre attivi e in cerca di nuovi modi per sviluppare e facilitare il business, in Groupauto Italia hanno già molti nuovi progetti in cantiere, tutti estremamente concreti. Le officine avranno la possibilità di ottenere una certificazione professionale, ch integrerà le loro specializzazioni, tramite l'e-learning, che verrà avviato a breve. Rimanendo in ambito web, l'interfaccia del Centro Assistenza Tecnica verrà totalmente rinnovata e sarà dato spazio ai bollettini tecnici dei fornitori. Il centro riscuote molto successo presso gli autoriparatori: che attualmente viene utilizzato sistematicamente dall'80% delle officine, e registra più di 600 accessi giornalieri e 10.000 telefonate all'anno. Sempre relativamente a internet, sarà possibile utilizzare il gestionale ProMEK tramite il web. Muovendoci verso i nuovi mezzi, smartphone e tablet saranno i protagonisti di nuove funzionalità inedite di marketing avanzato per raggiungere gli utenti. Dato il successo dell'edizione 2012, verrà inoltre proposto nuovamente il concorso Check Up e Vinci, da aprile a novembre, con il coinvolgimento dei fornitori. Nuove opportunità nascono anche da nuovi accordi con i Service Partner esistenti, o con partner nuovi. Qualche esempio? Grazie a ProMEK verrà fornito un modello esclusivo di gestionale per le flotte aziendali. Grazie ad altri nuovi importanti partner, inoltre, sarà creata una rete di assistenza stradale esclusiva per le officine del gruppo, anche nel settore truck. Sarà possibile effettuare estensioni di garanzia e fare il proprio preventivo online. Sarà disponibile l'assistenza per le vetture elettriche grazie a NWG Electric Car Zero, un'iniziativa a cui si sono già iscritte 400 officine. E infine l'appuntamento è per fine maggio: ad Autopromotec il 24 maggio alla “fiera delle occasioni” (che prevede anche la partecipazione attiva dei fornitori) le officine Groupauto troveranno delle occasioni esclusive e potranno inoltre partecipare a una convention tecnica per 1.500 partecipanti (che ha comportato un investimento di circa 1 milione di euro). Il 25 e 26 maggio, il “gioco” si trasferisce a Gardaland. Opportunità per le officine, ma anche per i fornitori: per i fornitori strategici è attiva l'iniziativa Commercial 2013 sul network PuntoPro. Per il primo quadrimestre, in sell-out ci sarà un'operazione di incentive commerciale per le officine.

come opportunità di visibilità e canalizzazione. A questo si aggiungono i piani pubblicitari su importanti media nazionali rivolti sia all'utente finale sia B2B, gli eventi locali (oltre 60 nel 2012), fiere, convegni e la comunicazione istituzionale attraverso il sito corporate e la house organ Magazine (che viene postalizzata direttamente a 4.000 officine e ha una distribuzione di 7.000 copie). La maggiore visibilità data alle officine del gruppo deve essere accompagnata dall'immagine curata di queste ultime. Un elemento che va costantemente coltivato e nel quale Groupauto Italia investe annualmente più di mezzo milione di euro (in materiale identificativo vario, dall'abbigliamento alle insegne da esporre).

SERVICE PARTNER Grazie a una serie di accordi stipulati con quelli che diventano i Service Partner del gruppo (società di servizi che offrono il loro supporto concreto), Groupauto Italia consente alle officine delle proprie reti di accrescere il business e la canalizzazione dei clienti. I servizi sono di varia natura e la lista completa si trova sul sito www.groupauto.it. Nominiamo tre partner: Target (recupero crediti: grazie a Target sono stati recuperati più di 70.000 euro a favore delle officine), BCC Lease (grazie a cui sono stati finanziati oltre 400.000 euro di diagnostica con formule di noleggio finanziato), ANP Cambi Automatici (grazie a cui più di 200 officine sono state formate e certin ficate come centri assistenza).


BIANCHI ERREPI ASSOCIATI

LA SOLUZIONE DEFINITIVA NELLE CATENE PER AUTO

Rivoluzionaria per tecnologia e semplicità di montaggio Innovativa e brevettata, Trak è la catena che si monta in un attimo con un solo punto di fissaggio alla ruota. Risultato di una tecnologia senza precedenti, Trak può essere montata con la massima facilità anche nel caso di auto non catenabili, senza mai causare graffi al cerchio o stress al pneumatico. Alle sue eccezionali doti performanti, unisce la migliore capacità di trazione su ogni tipo di neve. Trak è la risposta evoluta a chi chiede e pretende il massimo.


ATTUALITÀ STRETTA DI MANO TRA SELVATICO ESTENSE (PRESIDENTE FORMULA IMOLA), MANCA (SINDACO DI IMOLA), MAURI (CCO DEKRA) E BENVENUTI (DG AUTODROMO ENZO E DINO FERRARI).

UN MOMENTO DELLA PRESENTAZIONE DELL’ACCORDO TRA DEKRA E L’AUTODROMO DI IMOLA.

In pista, insieme per la sicurezza DEKRA E FORMULA IMOLA 48 NM

UNITI PER CREARE UN CENTRO D’ECCELLENZA PER FORMARE I GUIDATORI. GIORGIO SPOLVERINI

A

ccordo siglato tra Dekra e Formula Imola, società che gestisce l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. Dall’incontro di questi due grandi player si vuole dare vita a un ambizioso progetto in tema di sicurezza stradale:

La scuola D4S di Imola La scuola Dekra D4S (l’acronimo sta per Scuola Superiore per la Sicurezza Stradale) fa base operativa all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola e si avvale di risorse qualificate, in grado di supportare i partecipanti ai corsi con perizia e attenzione nel processo di apprendimento. I corsi di guida sicura sono coordinati dal campione italiano ed europeo di rally Maurizio Verini e, come da legge 81/2008, le spese per i corsi per le aziende sono deducibili a livello fiscale.

creare un centro di eccellenza nella formazione per la guida sicura, con un’attenzione particolare ai giovani e ai neo-patentati. “Una nuova veste per l’autodromo – secondo il presidente di Formula Imola Uberto Selvatico Estense – riconosciuto in tutto il mondo come icona, che per questo ha scelto un partner di assoluto rilievo”.

poter offrire ai clienti l’emozione di guida sicura attraverso la nostra scuola D4S (vedi box)”. Già da inizio 2013 sono iniziati i lavori per realizzare i tracciati al Paddock Rivazza.

NON SOLO SICUREZZA

Marco Mauri, Chief Country Officer di Dekra Italia: “Qualificare e convertire l’autodromo di Imola da sito di sportività assoluta a sicurezza assoluta. Insomma,

Per il presidente di Formula Imola “insieme a Dekra cercheremo di portare sul celebre circuito anche eventi motoristici internazionali come la Formula Elettrica o il TTXGP World Series, competizione per moto elettriche, e far ritornare in Italia il DTM, n Campionato Tedesco Turismo”.

1

2

COSA PREVEDE L’INTESA?

3

1-SKID: PERMETTE DI IMPRATICHIRSI A VELOCITÀ RIDOTTE CON IL CONCETTO DI CONTROSTERZO QUANDO LA VETTURA PERDE ADERENZA. 2-PISTA: L’OCCHIO ATTENTO DELL’ISTRUTTORE CORREGGE OGNI PIÙ PICCOLO ERRORE D’IMPOSTAZIONE DELLE TRAIETTORIE. 3-TEST DELL’ALCE: CONSENTE DI AGIRE CORRETTAMENTE QUANDO CI SI TROVA IMPROVVISAMENTE DAVANTI A UN OSTACOLO.


VIVERE L’INDUSTRIA

In un mare di cuscinetti

51 NM

SIAMO ARRIVATI LA MATTINA ALLE 8.30 E SIAMO RIPARTITI ALLE 17.30, PROPRIO COME VERI DIPENDENTI. PER CAPIRE TUTTO SU BREDA LORETT, NELLA RINNOVATA E “STILOSA” SEDE DI PIANEZZA (TO). E PER SCOPRIRE CHE LAVORO C’È DIETRO, PER PRODURRE OLTRE UN MILIONE DI PEZZI L’ANNO. GIORGIO SPOLVERINI

Q

ui in Breda Lorett, azienda votata al business aftermarket, quando si parla di cultura del lavoro non si scherza per niente. Colpisce da subito l’ambiente spiccatamente di design, sia fuori dove si vedono per prime le due inconfondibili baie per la spedizione della merce, sia dentro. La reception per esempio: sembra quella di un hotel high-tech. Si susseguono uno via l’altro spazi ampi, lineari, opportunamente illuminati, progettati da studi di architettura al passo coi tempi che hanno saputo ben bilanciare la parte per il lavoro con la zona più conviviale, magari per una pausa caffé. Si vede in molti particolari che dietro c’è un “timbro” rosa. L’azienda oggi è nelle

mani di Laura e Lorella Orselli, che dirigono sapientemente una squadra di 45 persone (19 impiegati e 26 operai). C’è una valorizzazione incredibile del personale, e lo si coglie dalla serenità che regna, percorrendo i lunghi corridoi vetrati e sbirciando negli uffici. I risultati di tutto questo parlano chiaro: nel magazzino, per esempio, 11 persone sono in grado di effettuare circa 2.000 spedizioni ogni anno. Il reparto poi è anche dotato di due magazzini verticali automatizzati per la gestione dei prodotti a bassa movimentazione. Il tutto per assicurare una consegna rapida fino al punto di distribuzione in Sicilia o nel resto d’Europa. Una precisazione prima di tutto: il sistema di qualità Breda Lorett è certificato

Quarant’anni di Lorett 1972: 40 anni sono passati dall’inizio dell’attività Lorett. Azienda dall’impronta familiare (i soci sono Laura Orselli, Lorella Orselli e Silvana Nutricati), Lorett si estende su una superficie di oltre 8.200 metri quadri, di cui 1.920 metri quadri di magazzino e 1.400 metri quadri d’ufficio. Quarantacinque dipendenti in tutto, di cui 19 impiegati e 26 operai. Quest’anno in particolare poi è stato svolto un lavoro molto importante con quasi 2.000 nuovi codici. Per esempio, i kit di distribuzione sono passati da meno di 300 a oltre 530.


VIVERE L’INDUSTRIA 1

3

L CONTRO

LO QUA

7

LITÀ

4

2

5

6

TORNER

IA

52 NM

ISO 9001-2010 dal TUV, ma nel corso del 2013 è previsto il passaggio alla certificazione ISO TS 16949. La sala del controllo qualità, che s’intravede dalla reception, è dotata di avanzate macchine per effettuare specifici test sui

La gamma Prodotto Tendicinghia Kit ruote Kit distribuzione Cuscinetti ruota Dumper Pulegge alternatore Kit ausiliari Altro (reggispinta frizione, cuscinetti ammortizzatore, reggispinta idraulici)

Codici 1942 1126 530 388 246 224 62

E da quest’anno... Kit distribuzione + pompa acqua Kit catena distribuzione

300

prodotti, come il banco prova per comparative su tendicinghia, il rotondimetro, il rugosimetro, il profilometro, la macchina per controllo tridimensionale. Il banco prova per test comparativi 1 è composto da 4 camere. Due tendicinghia per camera. Uno Breda Lorett e uno originale. La cella dove sono posizionati raggiunge 150° C di temperatura. La cinghia è in teflon perché deve resistere a RPM da Formula 1, ossia 15.000 giri. In aggiunta, i tendicinghia devono resistere a 4.000 Nm di pressione. Di fatto, in 500 ore sotto stress si simula l’intera vita della distribuzione. Tutti i dati raccolti a fine prova servono per stabilire se il cuscinetto del tendicinghia equivalente all’originale. Dopo i macchinari dove si verifica la distribuzione completa e il banco prova frizioni con cicli di pressione per attivare i reggispinta, si arriva agli ultimi nati nel laboratorio di metrologia: il rotondimetro 3 è una macchina che effettua il controllo di forma delle geometrie circolari, attraverso sensori di misura precisi al decimo di millimetro.

Il rugosimetro permette di controllare la regolarità del materiale di superficie. Il profilometro consente di ispezionare la giusta profilatura del pezzo. Infine, la macchina per controllo tridimensionale 2 serve per avere un’analisi accurata sui tre assi del pezzo. In questo laboratorio i controlli sono eseguiti sia in entrata sia in uscita. Il reparto torneria è composto da 3 persone. Qui in pratica inizia la storia dei prodotti Breda Lorett: dalla materia prima si realizzano i semilavorati per l’assemblaggio dei pezzi. Ogni anno vengono prodotti decine di migliaia di articoli all’interno di questo reparto. Il materiale per i cuscinetti che arriva in azienda è naturalmente tutto certificato e rintracciabile. Una volta tagliato, il tondino di metallo viene lavorato in uno dei torni a disposizione 4 5 6 . Poi c’è la parte di controllo qualità: i particolari prodotti sono completamente controllati e i dati sono riportati in un database per l’analisi degli scostamenti dagli standard.


VIVERE L’INDUSTRIA 8

PRODUZ

IONE

10

I CONFEZ 9

11

ONAME

NTO

12

14

13

SPEDIZ

Se i parametri non corrispondono agli standard, il particolare viene naturalmente scartato. Nel reparto produzione lavorano 11 persone. Qui vengono assemblati e finiti i prodotti. In media sono realizzati 1.500.000 pezzi ogni anno, di cui un milione circa di prodotto finito 8 9 . Nella fase finale di produzione, viene concluso il lavoro attraverso una pressa con cella di carico per controllo al 100% 7 dei prodotti e analisi grafica dei risultati. Nel reparto confezionamento 10 12 e marcatura ci sono 3 macchine automatiche che permettono di confezionare i prodotti con opportuno imballo. Due marcatrici laser 11 riportano sui pezzi il numero di lotto per la rintracciabilità del pezzo, la data di produzione e il marchio Breda Lorett. A questo punto i pezzi raggiungono il magazzino (80.000 particolari in 1.920 metri quadri), per essere inviati 13 14 al ritmo di... 2.000 spedizioni n l’anno per gli oltre 3.000 ordini.

IONI

53 NM

Forse non sapevate che... l

Buoni damper (246 applicazioni) servono

soprattutto sulle auto di grossa cilindrata: servono ad assorbire vibrazioni del motore. Se il damper non fa bene il suo lavoro, questo si traduce in stress per cinghia e tendicinghia e, in caso di rottura, si attribuisce generalmente in maniera errata la colpa al tendicinghia. l

Il mercato è cambiato. Nessuno fa più magazzino,

si vuole tutto subito e quindi bisogna attrezzarsi per avere una gamma ampia, profonda e disponibile in

MARCO RICCARDINO, RESPONSABILE MARKETING LORETT.

breve. Questo comporta però anche più consegne per quantità più polverizzate. Da un certo punto di vista, diventa più difficile lavorare. Dall’altro, questo è un vantaggio per chi si sa strutturare in base ai mutati tempi. l

Molte auto, come Smart, Fiat 500, Lancia Ypsilon, sono dotate di catena di

distribuzione, disponibile in Lorett nel corso del 2013. l

La moda dei kit di distribuzione arriva dal centro Europa. In Francia in

particolare hanno già creato il super kit, che comprende kit di distribuzione, pompa acqua e damper.


APPROFONDIMENTO TECNICO

a cura

Tekné Consulting

di

NON SEMPRE UN MALFUNZIONAMENTO DEL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO DEL MOTORE DI UNA BMW E46 È IMPUTABILE A UN GUASTO DEL CIRCUITO DEL LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO, MA PUÒ TRATTARSI DI UN PROBLEMA ELETTRICO.

LA CAUSA È L’INTERRUZIONE DEL FUNZIONAMENTO DELL’ELETTROVENTILATORE. 54 NM

Modulo potenza gestione ventole BMW

N

ell’impianto elettrico della versione E46 delle BMW potrebbero verificarsi delle noie al modulo di potenza della gestione elettroventole di raffreddamento del motore. Il modulo comanda l’elettroventilatore e la sua velocità tramite il consenso da par-

figura

1

te della centralina motore, che in base al segnale in entrata della temperatura del liquido di raffreddamento, attiva il ventilatore per le funzioni di raffreddamento del motore e anche del gas freon del sistema aria climatizzata. Se ci trovassimo di fronte a un’elevata

temperatura del motore, una volta accertato il regolare funzionamento del circuito del liquido di raffreddamento, il guasto che si può presentare è l’interruzione del funzionamento dell’elettroventilatore. In questo caso, infatti, l'elettroventilatore non dissiperà più il calore del li-

figura

2


quido refrigerante dal radiatore e quindi, con la temperatura del motore non costante, si verificherebbe un irrimediabile innalzamento della stessa. Quindi non resta altro che dedicarsi alla parte elettrica del sistema della gestione ventole.

ELETTROVENTILATORE: DETTAGLI FUNZIONAMENTO

Il componente principale che con molta probabilità può impedire il funzionamento dell’elettroventilatore è il modulo di potenza che si guasta. Oltre all’interruzione del normale funzionamento di raffreddamento, un guasto al circuito elettronico interno può anche far sì che le ventole rimangano accese permanentemente, a discapito di una buona lettura del valore di temperatura. La prima diagnosi è dunque la necessaria verifica delle corrette alimentazioni presenti sul connettore montato sul convogliatore d’aria di raffreddamento della ventola (figura 1), che permette il collegamento tra la centralina e il modulo di potenza. Come si vede in figura 2, qui ci sono tre fili, di cui i due di grossa sezione sono per l’alimentazione di potenza, mentre quello di sezione più piccola serve per il comando impartito dalla centralina. Più precisamente, il filo marrone è la massa, il filo rossoblu l’alimentazione +30 (+12V), e il filo nero-verde è il segnale di comando.


APPROFONDIMENTO TECNICO

a cura

Tekné Consulting

Per fare funzionare l’elettroventilatore, il modulo di potenza genera sul filo neroverde una tensione di 12 Volt, mentre la centralina impartisce come comando una massa elettrica. Questo fa sì che si generi sul filo nero-verde un segnale a onda quadra di comando, la cui variazione di duty cycle determina la velocità di rotazione della ventola a seconda della richiesta di raffreddamento del motore. La percentuale di rotazione è del 6% a 101°C fino a un massimo dell’ 83% a 140 °C, come da tabella.

COME DIAGNOSTICARE IL GUASTO Per verificare l’integrità del modulo di potenza sono quindi importanti le misurazioni sul filo del segnale di comando. Con l’accorgimento di staccare il connettore 56 NM

di

Percentuale di comando elettroventilatore Temperatura motore °C

Comando elettrovalvola

99

5%(ventola spenta)

101

6%(ventola accesa)

103

14%

120

56%

121

80%

140

83%

di collegamento tra centralina e modulo di potenza, sul pin di comando della centralina motore rileveremo una tensione di 4 Volt. Con il connettore ancora staccato, provare il modulo di potenza portando sia la

tensione di alimentazione sia la massa di potenza sui relativi pin; dovremmo misurare una tensione di 12 Volt sul pin del segnale di comando. Se non ci fossero dette tensioni è molto probabile un guasto al modulo di potenza. n


DALL’INDUSTRIA Ovam

50 anni Ovam, avanti tutta 4 SOCI BEN ASSORTITI: ITALO GUARDA AVANTI E PUNTA SU RICAMBISTI E FIDELIZZAZIONE.

PAOLO RICONOSCE ALL’AZIENDA LA CAPACITÀ DI COGLIERE SUBITO LE CRITICITÀ E TRASFORMARLE 58 NM

IN OPPORTUNITÀ.

PER FABIO, LOGISTICA EVOLUTA VUOL DIRE MASSIME PERFORMANCE.

MARINA È PER L’AFFIDABILITÀ FINANZIARIA.

50 anni per i collaboratori

GIORGIO SPOLVERINI

I

talo Baruffaldi, socio Ovam e responsabile commerciale, è uno molto concreto e che ha il dono di pesare ogni parola che dice: “Io, come penso anche i miei soci, preferisco puntare a costruire il futuro piuttosto che ricordare le vittorie del passato. Futuro che impronteremo sempre di più su progetti di fidelizzazione e sviluppo territoriale”. Insomma, da sportivo e amante del gioco di squadra qual è, ha ancora tanta voglia di correre insieme al suo team. In 50 anni, neanche a precisarlo, sono cambiate tante cose. L’attività, iniziata come specialisti di ammortizzatori con circa il 70% del giro d’affari, oggi conta su 25 linee di prodotto, che includono quelle gestite dalla consociata New Tubicar. Territorialità: dalla gestione della Lombardia alla copertura di 4 importanti regioni del nord Italia

(Lombardia più Emilia Romagna, Piemonte, Valle d’Aosta). Nel mirino, sempre il ricambista: “Da parte nostra – precisa Baruffaldi – non è stato mai considerato un semplice anello della catena o, come dice qualcuno, un filtro. Abbiamo invece sempre condiviso la nostra strategia

La sensazione generale è questa: è un po’ come se per merito tuo, un pezzo d’azienda diventasse più grande. E non è solo lei a crescere, crescono anche i collaboratori, non solo con i continui e veloci cambiamenti interni ed esterni, ma anche con la “job rotation” che l’azienda consente di fare e che, grazie al cambiamento di mansioni e incarichi, permette di accrescere esperienza e competenza. Da una gestione ristretta e “familiare” dei primi tempi, si è passati a 110 dipendenti e questa evoluzione ha reso necessario creare processi e procedure che però non hanno intaccato l’attenzione dell’azienda nei confronti del valore umano, sia verso il singolo, sia nei confronti di tutta la coesione del team.


DALL’INDUSTRIA DA GENNAIO 2012 È ATTIVA UN’AREA FITNESS PENSATA PER I DIPENDENTI DEL GRUPPO PER PORTARE ALL’INTERNO DELL’AMBIENTE DI LAVORO UN’OASI DI RELAX E BENESSERE FISICO.

Numeri da big Ovam rappresenta oltre 28 marchi di prodotti (di recente inserimento Bardahl, Ina, Fag e Mann Filter) e gestisce 280.000 codici di parti di ricambio per un totale di 1 milione di pezzi. 14.000 articoli consegnati in media al giorno su 248 giorni lavorativi l’anno. 8.300 metri quadri di magazzino interno. 4.000 metri quadri di magazzino filiali. 2.200 metri quadri di ufficio. Oltre 45 milioni di euro di fatturato di Gruppo.

DI RECENTE OVAM HA RINNOVATO LO STILE E LA GRAFICA DEI PROPRI SITI WEB, UNA GRAFICA SEMPLICE ED ESSENZIALE CHE PERMETTE FACILMENTE LA NAVIGAZIONE E L’UTILIZZO DELL’E-COMMERCE OLTRE A ESSERE UNA VERA E PROPRIA PIATTAFORMA COMMERCIALE PER PROMOZIONI E INIZIATIVE (OVAM.IT; NEWTUBICAR.IT; SERVICESRL.IT; PAGINA FACEBOOK: FACEBOOK.COM/OVAMSPA).

Così è la storia l

l

l

l

l

l

l

l

l

Ovam Spa, costituita nel 1963, aveva come missione distribuire in Italia gli ammortizzatori Monroe. Da qui Ovam, Organizzazione Vendite Ammortizzatori Monroe. Agli ammortizzatori viene aggiunta la rappresentanza dei segmenti Perfect Circle e delle cinghie Gates. Negli anni 90 l’azienda cambia management e strategia di mercato, individuando come traino di crescita il mix di prodotti e lo sviluppo capillare sul territorio. Il fatturato si triplica e l’area distributiva di riferimento viene ampliata (Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Valle d’Aosta). Agli inizi del 2000 Ovam aderisce al consorzio I.DI.A., un’organizzazione che riunisce 11 distributori regionali che operano su tutto il territorio nazionale. Nello stesso anno I.DI.A. presenta il programma Point Service, un network che unisce produttori, distributori, ricambisti e autoriparatori con oltre 2.600 aderenti. Oggi Ovam conta oltre 80 ricambisti e 780 officine Point Service. Nel 2005 l’azienda entra in partecipazione maggioritaria in Service Srl, società che distribuisce attrezzatura e fornisce al mercato software diagnostici e programmi di formazione. Nel 2007 acquisisce la partecipazione maggioritaria di New Tubicar Srl, che opera nel Nord Italia come distributore specialista di prodotti come marmitte, batterie e filtri, con 2.200 metri quadri di superficie e 50.000 codici a scaffale. Nel 2011 Ovam diventa concessionario Bosch, supportando il network Bosch Car Service e i ricambisti partner delle province di Milano, Lodi, Monza Brianza, Verbania e Novara. Il gruppo è costituito da 21 ricambisti partner a cui fanno riferimento 124 Autoriparatori BCS. Nel 2011 nuova sede operativa, casa del marketing dell’azienda, dedicata ai progetti Bosch Car Service e Point Service. L’edificio ospita anche l’officina, l’aula corsi, le sale riunioni e meeting. Nel 2013 Ovam compie 50 anni e inoltre è l’anno in cui molte officine Point Service sono rintracciabili su autotagliando.it, il preventivatore dei tagliandi auto dedicato all’automobilista.

con questa figura distributiva. La nostra strategia è sempre stata mettere in pratica i piani d’azione per rispondere a richieste, esigenze, segnalazioni dei clienti più fedeli”. Per Paolo Brumana, socio Ovam e responsabile della filiale di Brescia e Bologna, i

cambiamenti in azienda sono velocissimi, al pari di quelli sul mercato: “Ciò che contraddistingue Ovam è la capacità di cogliere subito criticità e aree di potenziale sviluppo; da qui, saper realizzare velocemente strategie e tattiche che sposano la realtà locale che viviamo. È un po’ quello che è suc-

cesso in Service srl, azienda del gruppo specializzata in distribuzione attrezzatura, assistenza tecnica e corsi di formazione tecnico/manageriale, che è stata appena certificata ISO 9001:2008”. Fabio Chiesa, socio Ovam e responsabile logistica: “Tanta innovazione in questo campo. Le necessità che hanno imposto negli anni una revisione dei sistemi sono state principalmente l’incremento dei codici trattati e la scelta di operare su una vasta area con la presenza di sedi locali in fase di potenziamento magazzino”. Oggi transita tutto da una pistola che legge i codici a barre e da un PC che memorizza, archivia, estrae informazioni per poi elaborarle secondo le esigenze. Le istruzioni imperfette sono reimmesse perfette per la macchina logistica di evasione dell’ordine. Il magazzino è online per le officine: possono acquistare con un click, mantenendo consegna e fatturazione da parte del ricambista di riferimento. Marina Colombo, socio Ovam e responsabile amministrazione e finanza: “È importante incassare ieri come oggi. Era importante dilazionare i pagamenti e lo è ancora oggi. Se dobbiamo pensare a qualcosa che è veramente cambiato, è il rapporto con le banche. Prima era molto più semplice ottenere il credito. Oggi è soprattutto una questione di equilibrio di numeri, analisi di settore, rapporti matematici che aprono e chiudono le porte, equilibrio che comunque siamo riusciti a costruire nel tempo e che oggi n è stabile e saldo”.

59 NM


NOVITÀ MOTORISTICHE/Automotive new products

LE CINGHIE E I KIT

ARIA CONDIZIONATA: È PRONTO IL CATALOGO 2013 > Frig Air ha realizzato il nuovo catalogo ricambi per aria

condizionata, in distribuzione da febbraio. Il volume, di circa 800 pagine, completamente a colori, si presenta ricco di novità, con ben oltre 600 nuove referenze rispetto alla precedente edizione. In particolare, l'azienda segnala che i maggiori incrementi di gamma si sono avuti nella famiglia dei compressori, ma è stata particolarmente curata anche la gamma dei ricambi per compressori, il cui mercato è in forte espansione. Grazie all’eliminazione di molte referenze obsolete e a una struttura rivista e migliorata, il catalogo si propone come uno strumento di lavoro facilmente consultabile e maneggevole pur riportando un'enorme quantità di codici e informazioni. Ricordiamo che sul sito aziendale è disponibile anche una efficace soluzione di e-commerce. 60 NM

DISTRIBUZIONE DEL 2013 > Dayco Europe ha pubblicato

il nuovo listino Italia dedicato alle applicazioni auto in vigore da gennaio 2013. Si tratta di un volume completo, ricco di informazioni utili e di facile consultazione, così da essere ancora più fruibile da parte dell’utente. In particolare sono stati evidenziati: i KTB contenenti la cinghia HT (High Tenacity - la cinghia bianca); le cinghie di distribuzione in HT; i nuovi codici; la suddivisione dei tenditori ausiliari e per la distribuzione; la suddivisione dei tenditori fissi e automatici.

> Dayco Europe has released the new car price list for the Italian market. www.dayco.com

> Frig Air informs that the new air conditioning parts catalogue is now available. www.frigair.com

NUOVO LAYOUT GRAFICO E QR-CODE

SPAZZOLE E FILTRI PER IL 2013

> Algo si rinnova nella forma e

> Magneti Marelli After Market

nella sostanza con un nuovo layout grafico per le scatole degli alzacristalli elettrici Electric-Life, Lift-tek e P.M.M., marchi prodotti e distribuiti dall'azienda lombarda. La novità estetica si arricchisce anche del QR-code che permette, tramite uno smartphone o tramite la videocamera del PC, di collegarsi direttamente al sito internet del relativo marchio per la consultazione del sempre aggiornato catalogo on-line. Il QR-code sarà stampato anche su tutte le etichette di prodotto in modo da consentire l’accesso diretto alle istruzioni di montaggio di ogni modello.

> Algo goes through a restyling of its packaging and adds to box and labels the QR-code which allows to directly connect with its website with the installation guidelines. www.algo.it

Parts and Services inizia l'anno con tante novità, fra cui i nuovi cataloghi spazzole e filtri. Il primo è un "cata-calendario" ideato per facilitare i clienti nella consultazione della nuova gamma di spazzole flat Naked by Magneti Marelli. Con solo 14 codici e spoiler simmetrico, la nuova gamma copre tutte le esigenze, sia per il lato conducente sia per quello passeggero, assicurando un’elevata copertura del parco circolante, incluse le più recenti applicazioni introdotte sul mercato. Il catalogo filtri aria, olio e carburante 2013, invece, contiene oltre 80 nuovi codici più diverse estensioni di applicazioni di prodotti già in gamma, per un totale di 600 codici per applicazioni su auto, veicoli commerciali e autocarri (a cui è dedicata un’apposita nuova sezione). > Magneti Marelli After Market Parts and Services starts the new year with many novelties, among them the new catalogues on the Naked flat wiper blade range and the filters one. www.magnetimarelli-checkstar.it


CHECK VALVOLE TPMS > Ateq propone una vasta

gamma di strumenti per la gestione delle valvole TPMS (Tire Pressure Monitoring System). In particolare, per i centri assistenza, officine e gommisti, Ateq rende disponibili diverse tipologie di strumenti portatili per la gestione di tutte le valvole TPMS, tutti accomunati dalla semplicità di utilizzo. In soli tre passaggi, infatti, è possibile attivare le valvole e decodificare tutti i modelli attualmente presenti sul mercato. È sufficiente selezionare la marca del veicolo o il modello della valvola, posizionare lo strumento vicino al pneumatico e premere TEST. Gli strumenti sono già pronti per essere compatibili con tutte le valvole TPMS future grazie al software di sincronizzazione internet integrato. Oltre agli strumenti per l'aftermarket, Ateq offre anche una linea per l'industria, con strumenti che permettono l'attivazione e gestione di valvole TPMS per linee di assemblaggio veicoli. > Ateq proposes a wide range of tools to check TPMS valves. www.ateq.it


NOVITÀ MOTORISTICHE/Automotive new products

IL DISCO FRENO SECONDO INTERBRAKES > InterCar ha presentato i nuovi cataloghi

PIATTAFORMA E-COMMERCE B2C > Proger ha sviluppato una nuova soluzione e-commerce indirizzata a chi vuole raggiungere il consumatore finale: Vision weB2C. Questa piattaforma e-commerce è semplice e intuitiva e permette di individuare velocemente e facilmente i ricambi desiderati, conoscerne il prezzo e procedere con sicurezza direttamente all’acquisto. Vision weB2C mette dunque a disposizione del professionista che vuole espandere il business della vendita on-line numerosi strumenti: la ricerca dell’autoricambio giusto attraverso la selezione di marca>modello>allestimento (funzione possibile grazie all’integrazione con la banca dati ClipParts); la possibilità di realizzare promozioni e sconti; la gestione di più modalità di pagamento (contrassegno, carta di credito, PayPal ecc.) nonché la gestione di più modalità di spedizione. La possibilità di espandere il proprio business raggiungendo anche mercati e clienti normalmente distanti, diventa così una realtà. Tutti i dettagli sono illustrati sul sito aziendale, dal quale è possibile anche richiedere una demo gratuita. 62 NM

> Proger has developed a new e-commerce platform to reach the end users: Vision weB2C. www.proger.net

dischi freno a marchio IB InterBrakes, tutti rigorosamente “Made in Italy” e di alta qualità. Il nuovo catalogo dischi freno 2013 comprende oltre 1.600 riferimenti. Si tratta di una pubblicazione completa e aggiornata, al passo con i modelli di veicoli circolanti. L'azienda, infatti, è costantemente impegnata nel monitoraggio e confronto con il mercato ed esegue aggiornamenti costanti che riguardano più di 100 codici anno. InterCar, grazie all'impiego di tecnologie d'avanguardia, è in grado di offrire oggi anche più di 300 codici di dischi freno verniciati Alutherm e una gamma completa di dischi freno High performance. > InterCar with its brand of Made in Italy brake discs IB InterBrakes proposes its new catalogue with over 1,600 references. www.intercar.org

CATALOGO AMMORTIZZATORI 2013 > KYB Italy ha pubblicato il nuovo catalogo ammortizzatori 2013, disponibile

in tutte le versioni: dal classico cartaceo al pdf e al web, con la versione anche per smartphone (app per Apple e Android) e TecDoc. Il catalogo comprende 139 nuove applicazioni per le cinque gamme di ammortizzatori KYB per auto, furgonati e veicoli commerciali leggeri, dall'Alfa Romeo Mito all'Audi A4, A5 e Q5, alle Kia Ceed e Proceed, alle Citroen C3 (Exclusive), C4 Picasso e Grand Picasso, fino a Fiat Doblò e Doblò Cargo, Freemont, Fiorino e Fiorino Qubo, alla Nissan Qashqai+2, alle Peugeot 308 e 3008, Suzuki Alto e tante altre fino a includere ben 80 case. La pubblicazione include anche 40 nuove applicazioni di kit per il montaggio delle sospensioni, che aumentano la durata degli ammortizzatori e possono essere sostituiti con facilità insieme agli ammortizzatori, e ben 46 nuove applicazioni di kit di protezione. Un pratico elenco per immagini delle componenti delle sospensioni chiude il catalogo. > KYB has published its new 2013 shock absorber catalogue, available in print and on-line also as app for Apple and Android smarthphones. www.kyb-europe.com


Pioneer in Alignment Technology Attrezzature professionali per chi esige il massimo

Una gamma completa di attrezzature per un servizio gomme ai massimi livelli: Smonta gomme automatici Bilanciatrici diagnostiche e professionali Assetti ruote 3D della nuova generazione Raccomandati dai maggiori produttori di autovetture e pneumatici

Snap-on Equipment s.r.l. Sede e Stabilimento 路 Via Prov. Carpi, 33 路 42015 Correggio (RE) Phone: +39 0522 / 733-411 路 Fax: +39 0522 / 733-410 路 www.snapon-equipment.eu Contatto diretto: commercialeitalia@snapon.com


NOVITÀ MOTORISTICHE/Automotive new products

METTI GLI OCCHIALI FRA I RICAMBI > IKSOcom, la società guidata da Gianfranco Seganti, che

vanta una importante esperienza nella distribuzione in aftermarket (per intenderci, il suo nome è associato all'antifurto Bullock, con oltre 4 milioni di pezzi venduti) porta gli occhiali da lettura dal ricambista. Sotto il marchio Espressoocchiali, il produttore I.O.I. Industrie Ottiche Italiane offre un'ampia gamma di modelli di occhiali graduati da lettura, che IKSOcom intende portare anche ai venditori di accessori auto e ricambi. Un'attenta analisi sui canali di distribuzione, infatti, ha convinto la società che, dopo il massiccio ingresso nei settori ferramenta, brico e grande distribuzione, ottime opportunità di vendita si avranno anche nei tradizionali canali dell'aftermarket automotive. Perché? Perchè il prodotto è “facile”, immediatamente disponibile e a un prezzo più che accessibile. Basterà posizionarlo sul bancone e alla prima difficoltà di lettura del codice prodotto o della bolla, ecco che risulterà quasi istintivo inforcare gli occhiali. La linea di prodotti Espressoocchiali propone modelli all'avanguardia per design, tecnologia di fabbricazione, utilizzo di materiali di nuova generazione (policarbonato flessibile, alluminio o materiale organico iniettato per le montature), per le accurate finizioni (lenti con trattamento antigraffio e antiriflesso), per l’estrema leggerezza (meno di 10 grammi). Tutti gli occhiali sono corredati di attestato del Ministero della Salute che ne approva le caratteristiche, nel rispetto dei rigidi parametri imposti dalla Comunità Europea, a tutela del consumatore. 64 NM

www.espressoocchiali.it – www.iksocom.it

LE CANDELE SILVER CAMBIANO LOOK > Target Racing, distributore in

Italia delle candele a marchio Brisk, informa che l'azienda ha variato la veste grafica delle candele della gamma Silver per motorizzazioni a metano e Gpl. Il nuovo layout, di maggiore impatto, è stato sviluppato per meglio evidenziare le prerogative di questa linea di prodotto e le prime candele sul mercato che appariranno diverse sono quelle nuove a codice BR14YS, specifiche per vetture Fiat. Le candele Brisk Silver presentano diverse peculiarità costruttive: elettrodo centrale in argento, elettrodo di massa dalla forma ottimizzata e gap ridotto. Questi accorgimenti permettono di mantenere prestazioni elevate e costanti nel tempo nei motori alimentati con combustibili alternativi, che soffrono, rispetto a quelli alimentati a benzina, di una maggiore aggressività dei depositi nella camera di combustione e minore incendiabilità intrinseca.

> Target Racing, distributor of the Brisk brand, informs that starting from the new code BR14YS for Fiat cars, the layout of the Silver spark plug line for CNG and LPG has changed. www.targetracingsrl.com

FILTRI PER SUV DALL'OE ALL'IAM > UFI Filters si propone al mercato come fornitore di filtri

per compact SUV, in particolare per quei modelli che equipaggia come OE: Audi, BMW e Nissan. Per la Audi Q3, motorizzazioni 2.0 TDI, UFI fornisce in primo impianto il filtro gasolio e al mercato del ricambio propone il prodotto di qualità equivalente nei brand UFI, con il codice 26.026.00, e Sofima S 6026 NE. Nello specifico, questo filtro è costituito da un media filtrante di ultima generazione con un'alta efficienza e capacità di separazione acqua dal gasolio; la struttura del corpo filtrante è compatta ed è in metallo, disegnata per resistere allo scoppio ad alte pressioni di funzionamento. Per le motorizzazioni 18d, 20d e 23d xDrive e sDrive della BMW X1, invece, l’azienda fornisce il filtro carburante, disponibile in aftermarket con il riferimento UFI 31.857.01 e Sofima S 1857 B. Anche in questo caso la struttura è ad alta resistenza con corpo in metallo, tanto da garantire una sostituzione ogni 90.000 km, ed è dotata di un sistema di tenuta a doppia guarnizione. Infine, la Nissan Qashqai, versione 1.5 dCi DPF 110 CV Euro 5, monta un sistema filtrante UFI che offre una capacità ottimale di separazione dell’acqua dal gasolio.

> UFI Filters supplies its filters to the OE for Audi, BMW and Nissan SUV and cross-overs and makes available the relevant spareparts to the independent aftermarket under the brand UFI and Sofima. www.ufifilters.com

ALZACRISTALLI PER LA FIESTA > AcRolcar rende disponibile un nuovo prodotto per la Ford Fiesta V2 prodotta da luglio 2002 ad agosto 2008. Si tratta del meccanismo per alzacristallo elettrico anteriore destro e sinistro, rispettivamente i codici 01.3020 e 01.3021. Dal sito aziendale sono scaricabili le istruzioni di montaggio con illustrati anche fotograficamente i vari passaggi per una corretta sostituzione.

> AcRolcar makes available a new power window regulator mechanism for Ford Fiesta V2. www.acrolcar.it


EN 388

Cat. II

4141

traspirazione a 360°

massima destrezza e flessibilità

Importatore esclusivo per l’Italia ODIBI S.R.L. Via Venezia, 35 - 33085 Maniago - Tel 0427.701211 / 71813 - Fax 0427.700211 Email: odibi@odibi.it - www.odibi.it


NOVITÀ MOTORISTICHE/Automotive new products

GAMMA AMPLIATA PER TUTTO L'ELETTRICO > Hella continua ad ampliare la gamma di prodotti con nuovi codici per tutte le applicazioni.

Nello specifico, per la gamma motorini di avviamento e alternatori, con 100 nuovi articoli prevalentemente per veicoli asiatici, offre oltre 2.200 codici (per una copertura del 95% del mercato). Inoltre, a miglior supporto delle officine, Hella ha predisposto un programma compatto per i veicoli con oltre sette anni di età realizzato su misura delle necessità locali: TiMEFiT. Infine, ricordiamo che Hella, grazie alla partecipazione nella MD Rebuilt Parts, offre anche un programma di rigenerato per motorini di avviamento, alternatori, motori elettrici e alberi cardanici. Sempre per il comparto elettrico, Hella integra continuamente anche la gamma di interruttori, sensori e attuatori e oggi anche i corpi farfallati, specifici del veicolo, per un totale di quasi 2.000 articoli. Hella assicura una copertura del 95% del mercato e per gli asiatici ha pubblicato una apposita brochure sensori e attuatori. > Hella widens its range of electrical components from starters and generators to switches, sensors and actuators, also for Asian vehicles. www.hella.it

KIT MOOG PER RIPARARE STERZO E SOSPENSIONI > Federal-Mogul porta in Italia il marchio Moog con una gamma completa di ricambi di qualità OE per

sterzo e sospensioni. In particolare, segnaliamo la disponibilità di quattro kit (oltre ai singoli codici), per i più comuni interventi di riparazione su bracci oscillanti sospensioni, sospensioni multi-link, assale posteriore e guaina cremagliera sterzo. Nelle confezioni sono contenuti tutti gli elementi (ricambi e accessori per il montaggio) necessari e dettagliate istruzioni per l'installazione. I kit di riparazione Moog sono già disponibili per un’ampia gamma di costruttori europei quali Alfa Romeo, Audi, BMW, Citroën, Fiat, Ford, Lancia, Mercedes-Benz, Opel, Peugeot, Renault, Seat, Skoda, Vauxhall e Volkswagen.

> Federal-Mogul under the brand Moog makes available four complete kits to repair axial arms and suspensions. 66 NM

www.fmecat.eu.


NOVITÀ MOTORISTICHE/Automotive new products

AMMORTIZZATORI E KIT PER FUORISTRADA > Tenneco segnala la pubblicazione del nuovo catalogo Rancho®

2012/2013, il marchio statunitense dedicato ad ammortizzatori e kit sospensioni per il mondo dei fuoristrada. La principale novità del catalogo è l'introduzione della nuova linea di prodotti RS7000: una serie di ammortizzatori monotubo a gas, ad alta pressione, estremamente rigidi e altamente performanti, che offrono una miglior risposta al surriscaldamento durante gli utilizzi estremi. Oltre ai prodotti RS7000, la gamma Rancho® è composta dalla linea di sospensioni convenzionali RS5000, caratterizzata da un ottimo rapporto qualità/prezzo, e dagli ammortizzatori regolabili RS9000, che rappresentano il top di gamma della linea Rancho®. > Tenneco informs about the publication of the new catalogue for its Rancho® brand, which has been enriched with the new RS7000 shock absorbers range. www.gorancho.com

NUOVO CATALOGO FILTRI ABITACOLO > Bosch ha pubblicato il nuovo catalogo filtri abitacolo: in un pratico 68 NM

formato tascabile sono raccolte tutte le informazioni (suddivise per marca e modello auto), relative agli intervalli di sostituzione consigliati, al posizionamento del filtro nella vettura e alle istruzioni per la sostituzione. Per chi la preferisce, è disponibile anche la versione on-line e-Cat, che dà anche la possibilità di memorizzare i veicoli e i codici dei ricambi e confrontare i prodotti in base alle loro caratteristiche. Ricordiamo che è buona norma, per la salute dei passeggeri ed evitare l'appannamento del parabrezza, controllare periodicamente lo stato del filtro abitacolo e sostituirlo ogni 15.000 km circa o una volta l'anno.

> Bosch has published its new cabin air filters catalogue, available also on-line (e-Cat). www.bosch.it

CATALOGO COMPLETO CON KIT ANCHE PER SMARTPHONE > Gates Europe propone la nuova versione del proprio catalogo anche on-line accessibile da

smartphone; in tal modo sarà possibile consultare i dati di applicazione aggiornati in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. I prodotti a catalogo, dai ricambi per il sistema di trasmissione a quelli per l'impianto di raffreddamento e i tappi serbatoio, sono tutti reperibili in ordine alfabetico, con le informazioni tecniche e le foto. Al catalogo elettronico e a tutte le informazioni tecniche, si può accedere anche tramite il QR-Code riportato ora sulle confezioni dei prodotti. Fra questi segnaliamo in particolare la gamma di kit per cinghie di distribuzione con pompa acqua, che è stata recentemente ampliata arrivando a quota 141 kit. La confezione contiene tutto il necessario per la sostituzione: una o più cinghie di distribuzione, tenditori, galoppini, accessori, istruzioni specifiche per l'installazione e una pompa acqua specifica per l'applicazione.

> Gates Europe makes its catalogue available on-line for smartphone and by means of the QR-Code and also widens its range of timing belt kits with water pump. www.gatesautocat.com


Automotive new products/NOVITÀ MOTORISTICHE

POMPE LAVAVETRI BLUE PRINT > ADL Automotive – Blue Print, nell'ambito del suo programma Blue

Print Solutions destinato agli autoriparatori, affinchè possano trovare in aftermarket anche i prodotti più “difficili”, amplia la sua gamma di pompe lavavetri. I nuovi articoli inseriti riguardano le seguenti applicazioni: Mitsubishi L200 - Pajero, Chevrolet Matiz, Hyundai Accent – Getz – Lantra. Con questo aggiornamento i codici diventano 25 per applicazioni nella parte anteriore e posteriore del veicolo. > ADL Automotive – Blue Print widens its range of windows cleaning pumps for Mitsubishi L200 - Pajero, Chevrolet Matiz, Hyundai Accent – Getz – Lantra. www.blue-print.com

SLEEP WATCHER CONTRO I COLPI DI SONNO > E-llumina propone un prodotto innovativo che aiuta a

combattere la stanchezza durante la guida. In caso di distrazioni prolungate o colpi di sonno, infatti, il dispositivo Sleep Watcher interviene con un segnale di “allarme” acustico e/o vocale. Sleep Watcher utilizza un sistema a infrarossi di identificazione facciale dei movimenti delle palpebre ed effettua un'analisi dello stato oculare della retina: è così in grado di riconoscere se il guidatore si addormenta o si distrae. In caso di colpo di sonno, dopo due secondi il sistema lancia il segnale acustico e vocale, in caso di “semplice” distrazione di cinque secondi, invece, si limita al richiamo vocale; i tempi di attivazione possono essere personalizzati. Il sistema è portatile e può essere utilizzato su più mezzi collegando di volta in volta il dispositivo alla presa dell'accendisigari.

> E-llumina proposes the Sleep Watcher device, which gives an alarm when the driver falls asleep or is inattentive for a few seconds. www.e-llumina.com


NOVITÀ MOTORISTICHE/Automotive new products

IL VOLANO A DOPPIA MASSA ANTI-VIBRAZIONI > Schaeffler Automotive Aftermarket, con il marchio LuK, ha migliorato le

prestazioni del volano a doppia massa, grazie all'integrazione di uno smorzatore centrifugo a pendolo, che provvede ad ammortizzare le vibrazioni anche alle alte velocità. In pratica, nei motori con coppia elevata, questa soluzione con pendoli centrifughi mobili - mutuata dai motori aeronautici - permette di ottenere un maggiore smorzamento delle vibrazioni, senza variare gli spazi costruttivi. La necessaria rigidezza dello smorzatore è prodotta dalla forza centrifuga in esercizio. Lo smorzatore centrifugo a pendolo non ha una frequenza propria fissa, ma la modifica in funzione del numero di giri. Un pendolo di un solo chilogrammo di massa è sufficiente per ridurre le vibrazioni del cambio del 60%. L’isolamento di base dalle vibrazioni è sempre garantito dal volano a doppia massa col sistema di smorzamento a molla, le vibrazioni residue sono eliminate dallo smorzatore centrifugo a pendolo con l’assorbimento della frequenza di accensione. Lo smorzatore centrifugo a pendolo viene installato sulla flangia del volano a doppia massa. In fase di montaggio, i pendoli centrifughi si muovono liberamente all‘interno, causando perciò dei rumori da considerarsi normali. > Schaeffler Automotive Aftermarket improved the performances of its LuK dual mass clutch by integrating a centrifugal-force pendulum. www.schaeffler-aftermarket.it

70 NM

ATE CERAMIC PER CITYCAR > Continental Automotive Trading Italia, con il

marchio ATE dedicato al frenante, incrementa la gamma di pastiglie ATE Ceramic aggiungendo le applicazioni per citycar, tra cui Fiat Grande Punto e Opel Corsa. La caratteristica distintiva di queste pastiglie è lo speciale “transfer film” che si forma tra il disco e la pastiglia in fase di frenata, che garantisce una frenata pulita, silenziosa e a bassa emissione di polveri, proteggendo il disco freno dalla corrosione e il cerchio dalla polvere. Oltre alla riduzione delle polveri, la tecnologia delle pastiglie ATE Ceramic assicura una lunga durata e minore usura del disco e per questo l'azienda prevede di estendere progressivamente l'impiego di questa tipologia di pastiglie anche a SUV e veicoli sportivi ad alta prestazione. > Continental Automotive ATE now offers its ATE Ceramic brake pads for many citycars too. www.ate-freni.it


Molti marchi all’esterno, ma uno solo all’interno Avanti a tutti con la qualità originale VICTOR REINZ

PRESTAZIONI COMPROVATE DALLE PIU IMPORTANTI CASE AUTOMOBILISTICHE. Anche per voi la qualità dei ricambi originali VICTOR REINZ assicurata da professionisti al vostro servizio.

www.reinz.com


NOVITÀ MOTORISTICHE/Automotive new products

MOLLE DI ALTA QUALITÀ > Herth+Buss, con il marchio

Jakoparts dedicato ai veicoli asiatici,

FILTRI: I NUOVI CATALOGHI > Sogefi Group ha pubblicato i nuovi cataloghi per filtri

aftermarket 2013 per tutti i suoi marchi: Tecnocar, Purflux, Fram, CoopersFiaam e Sogefi Pro (quest'ultimo per i mezzi

72 NM

pesanti). Le pubblicazioni, arricchite di nuovi codici, contano in media oltre 150 nuove referenze ciascuno, arrivando a coprire per ogni marchio circa 1.100 veicoli dei diversi costruttori asiatici, americani ed europei. Tra le novità anche Alfa Romeo Mito, Audi A1, Nissan Juke, Peugeot 208, Range Rover Evoque, Renault Latitude e Volkswagen Amarok. Anche la grafica e la struttura dei cataloghi è stata rivista per una più facile consultazione. In particolare, la sezione “Applicazioni per Costruttore” presenta una nuova impaginazione, con i dati riportati in righe per permettere una consultazione più rapida ed efficace. L’introduzione dei nuovi filtri è chiaramente evidenziata, e sono elencati sia il costruttore del veicolo sia il tipo di filtro. I cataloghi sono disponibili in cartaceo, su cd e scaricabili dai rispettivi siti. > Sogefi Group has released the new filters catalogues for all its brands: Tecnocar, Purflux, Fram, CoopersFiaam and Sogefi Pro (the latest for heavy-duty means). www.sogefigroup.com www.purflux.com, www.coopersfiaam.com, www.fram-europe.com, www.filtri-tecnocar.com, www.sogefipro.com

amplia la propria gamma di ricambi con la famiglia delle molle di alta qualità: uno degli elementi da tenere sotto controllo per la sicurezza del veicolo. Infatti, spesso le molle si rompono a livello della prima spirale: un danno che non viene immediatamente rilevato né dal guidatore né in officina, ma che può portare a un minore comfort di guida e rumori in fase di sterzo. Inoltre, una molla troppo “morbida” riduce l'efficacia della frenata, mentre una troppo “dura” non garantisce il corretto lavoro delle sospensioni. Infine, non bisogna dimenticare che ciascun veicolo, a seconda delle dimensioni, del peso e delle diverse caratteristiche, richiede il montaggio di una specifica tipologia di molla. Per questo motivo la gamma di molle Jakoparts include numerosi codici e i prodotti sono contraddistinti da etichette colorate in base alle istruzioni della casa auto. > Herth+Buss, under the brand Jakoparts dedicated to Asian vehicles, expands its product range to include now high quality coil springs. www.herthundbuss.com


NOVITÀ MOTORISTICHE/Automotive new products

SENSORI TPMS VDO > Continental Automotive Trading arricchisce la sua gamma di prodotti destinati al controllo della pressione negli pneumatici con dei sensori TPMS (Tyre Pressure Monitoring System) di ricambio a marchio VDO in grado di rilevare i valori di pressione e temperatura dello pneumatico e lo stato di carica della batteria interna e kit di riparazione. Di ridotte dimensioni, i sensori sono dotati di un trasmettitore in radio frequenza (434 Mhz), e vengono alloggiati nella parte interna dei cerchioni e integrati alle valvole di gonfiaggio. La minuscola pila di cui sono dotati è progettata per durare circa 5-7 anni, in modo da coprire tutta la durata media della vita di uno pneumatico. Quando il TPMS sarà un dispositivo di serie (2014) per le vetture vendute in Europa, sarà compito di meccanici e gommisti effettuare i dovuti controlli e provvedere all’installazione o sostituzione dei sensori, alla verifica delle condizioni di utilizzo degli pneumatici e dello stato di carica delle batterie dei sensori stessi. > Continental Automotive Trading has added to its TPMS product line a 74 NM

range of TPMS (Tyre Pressure Monitoring System) replacement sensors and service kits. www.it.vdo.com

BARRA MEYLE CON PRESA A CHIAVE > Wulf Gaertner Autoparts presenta una

nuova barra stabilizzatrice Meyle HD con presa a chiave per un più facile montaggio. In pratica, il perno sferico della barra è stato integrato con un attacco per chiave a bussola da 16 mm, così da agevolare e velocizzare tutte le operazioni di montaggio e smontaggio del pezzo. Le barre rinforzate HD, ormai alla terza generazione, presentano un diametro delle teste a sfera maggiorato che misura 22 mm, così che la maggior superficie possa garantire un aumento della portata delle barre stabilizzatrici. Inoltre, la testa a sfera viene fissata in un alloggiamento a clip-on in poliossimetilene (POM) resistente al logorio, assicurato a sua volta con appositi fermi nella cassa d’acciaio. In più, un ulteriore anello di sicurezza è fissato con ultrasuoni sul retro dell’alloggiamento in plastica al fine di amplificare ancora di più la forza di estrazione del perno sferico.

> Wulf Gaertner Autoparts introduces Meyle HD stabiliser link with wrench attachment for greater ease of installation. www.meyle.com

PROTEZIONE ADDIZIONALE ANTIGELO PER IL GASOLIO > Liqui Moly protegge i motori Diesel con il suo additivo Diesel-Fließ-Fit. Questo liquido antigelo, specifico

per il gasolio, evita che la paraffina contenuta nel carburante si solidifichi intasando il filtro e dunque non raggiungendo più il motore. Liqui Moly suggerisce di utilizzare l'antigelo quando si ipotizza un viaggio in climi più freddi (per esempio, per la classica settimana bianca in montagna) e l'auto non sarà ricoverata in garage riscaldati. Diesel-Fließ-Fit va utilizzato esclusivamente prima che il gasolio si addensi, direttamente nel serbatoio prima di fare rifornimento. Dopo, infatti, non serve: se il gasolio si addensa, non resta che aspettare. > Liqui Moly suggests the use of its antifreeze additive Diesel-Fließ-Fit to prevent the gel of Diesel fuel. www.liqui-moly.de


CONVENTION MAINA POINT SERVICE

IL TEAM MAINA

Fiducia e trasparenza 76 NM

SE IL MERCATO È IN DIFFICOLTÀ, LA RETE POINT SERVICE RISPONDE CON SERVIZI A SUPPORTO E TUTELA DELL'AUTORIPARATORE E DEL SUO LAVORO E CON INIZIATIVE IN GRADO DI INCREMENTARE IL TRAFFICO IN OFFICINA E AUMENTARE LA TRASPARENZA NEL RAPPORTO TRA MECCANICO E CLIENTE, COME IL SISTEMA DI PREVENTIVAZIONE ONLINE AUTOTAGLIANDO. SU QUESTO SI È FOCALIZZATA L'ATTENZIONE DURANTE LA CONVENTION REGIONALE MAINA POINT SERVICE. DAVID GIARDINO

P

rato: l'Hotel Wall Art è stato teatro, a fine ottobre, della convention regionale Maina Point Service, tenutasi alla presenza di circa 250 partecipanti. I lavori sono stati aperti dai “padroni di casa” Simone Reali e Graziano Nocentini, rispettivamente amministratore delegato e vicepresidente di Maina, che hanno delineato un quadro della situazione attuale del mercato. Dato il momento economico sfavorevole generale, le officine hanno più difficoltà a farsi pagare, a causa della mancanza di liquidità; gli automobilisti – oggi più che mai – sono sempre più attenti al risparmio e tendono a limitare gli interventi di manutenzione. Hanno inoltre sempre più possibilità di informarsi per confrontare le varie offerte del mercato: un crescente uso di internet in questo senso ha portato a una maggiore consapevolezza da parte dell'utente finale, che ha tutti gli strumenti per valutare le proposte e scegliere in base a qualità e prezzo. In tutto questo la con-

correnza da parte delle case auto si fa sempre più agguerrita. Serve quindi un approccio diverso delle officine verso il cliente: l'automobilista è sempre più informato e non accetta più passivamente qualsiasi offerta. Per questo è necessario coinvolgerlo, parlargli, spiegare la necessità di ogni intervento e presentare le varie opzioni, costruendo un rapporto di fiducia basato sulla trasparenza.

LA RISPOSTA DI POINT SERVICE Per migliorare il modo di lavorare nei confronti dell'automobilista e per offrire qualità al giusto prezzo, occorrono un'unione maggiore tra gli attori del mercato e coerenza nella scelta dei partner. Questo è quanto fanno Temot International a livello internazionale e I.DI.A. a livello nazionale, affidandosi ai maggiori fornitori del settore. L'offerta di Point Service alle officine comprende numerosi servizi: sito web con area privata, un call center tecnico

sempre a disposizione e il Forum Tecnico Autoriparatori, staff di supporto e sviluppo dedicato, assistenza legale, banca dati Vivid, accordo nazionale con Arval, iniziative di marketing come concorsi a premio, Fidelity Card (soccorso e traino gratuito 24/24h), e auto sostitutiva. Inoltre, come ha sottolineato nel suo intervento Vittorio Amura, presidente di I.DI.A. International, la rete offre un significativo supporto di comunicazione, con ingenti investimenti (oltre 1 milione di euro) in pubblicità, per creare maggiore flusso di lavoro in officina. Iniziative necessarie, tanto più che al crollo nelle vendite di auto nuove (-44% dal 2007 a oggi), con conseguente invecchiamento del parco circolante, non corrisponde però un aumento delle visite in officina: sono diminuiti infatti i chilometri percorsi dalle singole vetture, così come la necessità di manutenzione ordinaria e straordinaria. Questa contrazione ha esasperato ulteriormente la aggressività delle case auto


CONVENTION MAINA POINT SERVICE VITTORIO AMURA, PRESIDENTE DI I.DI.A. INTERNATIONAL.

nel settore della vendita dei ricambi e dei servizi legati all'autoriparazione.

AUTOTAGLIANDO: PER COMPETERE AD ARMI PARI CON LE CASE AUTO

Come contrapporsi a questa concorrenza? Si è visto che internet rappresenta, soprattutto per le nuove generazioni, lo strumento principale di ricerca del prezzo più conveniente. Utilizzarlo è stato quindi per I.DI.A. una scelta strategica e naturale. Così è nato Autotagliando, il sistema di preventivazione su internet realizzato per il network Point Service e dedicato agli automobilisti, ufficialmente online da metà ottobre. Autotagliando promuove un rapporto di assoluta trasparenza tra cliente e officina, stabilendo chiaramente quale parte del preventivo è imputabile ai ricambi e quale alla manodopera. In particolare, il costo della manodopera è di 32 euro all'ora, cioè circa il 10% in meno rispetto a quanto richiesto dalle concessionarie. Un prezzo conveniente per gli automobilisti, ma comunque “giusto” per l'autoriparatore, che dà così il corretto valore al suo lavoro. Il portale dà poi la possibilità al cliente di lasciare un feedback relativamente al servizio: un modo da un lato per le officine aderenti di tenere sotto controllo sia le proprie performance sia la percezione del proprio lavoro da parte degli utenti finali; dall'altro un modo per rendere pubbliche le opinioni degli automobilisti, così che i potenziali utilizzatori di Autotagliando

SIMONE REALI, AMMINISTRATORE DELEGATO DI MAINA.

siano invogliati a procedere con il preventivo, fidandosi dei commenti lasciati dai clienti precedenti. I.DI.A. ha investito molto nel progetto e l'ha lanciato, con un significativo battage pubblicitario, con promozioni anche in televisione (per esempio nel programma L'Eredità condotto da Carlo Conti su Rai Uno). L'iniziativa, che è un segno tangibile dell'attualità e del dinamismo del gruppo, si è rivelata un successo: già il secondo giorno di promozione erano oltre 2.300 gli utenti privati registrati, e più di 1.700 i preventivi effettuati online.

LA FORZA DEL MARCHIO PROPRIO Autotagliando è un valido strumento per competere ad armi pari con le case auto, ma non è l'unico asso nella manica del gruppo. Strategicamente importanti sono anche i prodotti a marchio Idia, fondamentale mezzo di fidelizzazione: alle batterie, lanciate nel 2010, si sono aggiunte nel 2012 le spazzole tergicristallo. Con il 2013 fa il suo ingresso nel mercato anche il frenante brandizzato Idia. Ognuna di queste famiglie di ricambi ha alle spalle componentisti di primo livello, a garanzia della qualità dei prodotti.

UNA CONCLUSIONE DA GRAN GALÀ Dopo aver riassunto le prospettive del mercato e aver passato in rassegna le armi a disposizione del gruppo per aumentare la propria competitività, la giornata si è conclusa con una cena presso il Salone n delle Feste dell'hotel.

77 NM


SPECIALE TIRANTERIA

Tiranteria... suggerimenti dalle aziende

78 NM

NUMERO DI REFERENZE PROPOSTE, SERVIZI OFFERTI E INFORMAZIONI ONLINE: QUESTI I DETTAGLI PRINCIPALI DELLE SCHEDE DEGLI ATTORI DEL MERCATO TIRANTERIA CHE TROVATE IN QUESTE PAGINE. IN PIÙ, QUALCHE CONSIGLIO PRATICO PER IL LAVORO IN OFFICINA.

D

alle risposte delle aziende che hanno partecipato a questo speciale di prodotto relativo alla tiranteria sterzo, sono emersi alcuni aspetti pratici e consigli da tener sempre presente in fase di sostituzione di un componente. Di seguito riportiamo ciò che ci è stato segnalato da alcune aziende partecipanti nelle loro schede. Eccoli qui uno via l'altro, un utile “vademecum” da tenere

STEFANIA ANTONELLI E GIORGIO SPOLVERINI

sott'occhio durante gli interventi su questi componenti. “Procurarsi l'attrezzatura adeguata fa la differenza, soprattutto in presenza di vetture con strutture di avantreno/ retrotreno più articolate rispetto al comune” (ADL). “È necessario utilizzare prodotti OE equivalent e marchi premium, e verificare sempre la cross-reference con il codice originale” (Delphi P&SS).

“Molto spesso una riparazione professionale richiede la sostituzione anche delle parti vicine all'elemento guasto o usurato” (febi). “È fondamentale utilizzare sempre la chiave dinamometrica per il serraggio dei pezzi” (Federal-Mogul). “Raccomandiamo sempre di seguire le prescrizioni dei costruttori, verificando ogni volta le corrette tolleranze e tarature (convergenza, campanatura, incidenza)” (Japanparts). “Alcuni modelli che montano più di un braccio per lato (per esempio i bracci in alluminio dei modelli Audi A4, A6, A8) possono richiedere un maggior numero di ore di lavoro rispetto ad altri modelli. In base alle nostre statistiche, i modelli che hanno richiesto più domanda di ricambi nel 2012 in Italia sono: Alfa 156 97, Panda 2003, Peugeot 206, Fiat Punto 93-05, Fiat Multipla 99” (Original Birth).


SPECIALE TIRANTERIA Criticità specifiche modello per modello secondo Frap “Soprattutto per quanto riguarda i componenti in alluminio destinati ai modelli di vettura di fascia alta, è consigliabile sostituire sempre i componenti per asse, sia destro e sinistro, sia superiore e inferiore” (TRW). “Durante il montaggio di testine sterzo e giunti a snodo prestare molta attenzione a non pizzicare la cuffia di protezione in gomma. La cuffia, che contiene il grasso per lo snodo, protegge infatti il delicato meccanismo dal precoce invecchiamento causato da acqua, sale, polvere, pietrisco e dagli agenti atmosferici” (TRW). Per maggiori informazioni, i siti delle aziende sono particolarmente esaustivi. Nella maggior parte dei casi i protagonisti del mercato mettono a disposizione bollettini e schede tecniche per i vari prodotti e forniscono corsi di formazione da loro organizzati. In particolare segnaliamo i produttori Herth+Buss, Tenneco e Wulf Gaertner Autoparts e i gruppi di distribuzione Groupauto Italia e Rhiag, che non hanno dato consigli pratici nelle loro risposte, ma che hanno portali e/o programmi di formazione molto articolati. Questo, e tanto altro ancora, lo si può trovare sfogliando le pagine dello speciale, dove sono elencati in ordine alfabetico i principali fornitori di tiranteria n sterzo.

L'azienda Frap ha riscontrato le problematiche specifiche di alcuni modelli di auto, e ha sviluppato dei prodotti e delle soluzioni altrettanto specifiche per risolverli. Mercedes Classe A seconda serie e Classe B: per essere sicuri di dare un sufficiente serraggio alle viti che fissano il braccio sospensione alla slitta è necessario smontare una paratia presente nel sottoscocca. Potrebbe capitare che dopo pochi chilometri la vite si allenti provocando, nel migliore dei casi, un insostenibile rumore e la perdita della ruota nel caso peggiore. Frap inserisce nelle confezioni del braccio le istruzioni perchè ciò non avvenga. Renault – tiranti assiali: nel sostituire questi componenti è importante cambiare anche la rondella antisvitamento. La nuova rondella, sotto la vigorosa azione dei meccanici, deve deformarsi senza rompersi. In caso contrario essa non svolgerebbe la sua funzione provocando un pericolosissimo allentamento del tirante con conseguente perdita di controllo del veicolo. Frap fornisce, insieme al tirante, la stessa rondella del componente originale. Renault Clio III, Mégane II, Modus, Scenic II: nel caso si volesse rigenerare il braccio sospensione si potrebbe incorrere nel rischio che, a causa della esigua superficie di piantaggio, lo snodo sospensione non riesca a garantire la corretta tenuta. Frap ha studiato un sistema con ghiera di sicurezza che evita il possibile inconveniente facilitandone il montaggio. Alfa Romeo 147, 156 e GT: i bracci sospensione hanno delle boccole che, esaurito il lubrificante interno, generano inizialmente un fastidioso rumore e successivamente un pericoloso gioco di tutto l’avantreno. Frap ha migliorato la soluzione originale utilizzando materiali più performanti, come ad esempio un particolare grasso a base siliconica che consente di avere un basso coefficiente di attrito in ogni condizione di utilizzo garantendo lubrificazione più duratura. Volkswagen Polo: data la notevole difficoltà di piantaggio di questo silentblock (derivata dal materiale plastico che garantisce l’accoppiamento sul metallo del braccio), Frap ha messo a punto un polimero che permette il piantaggio anche senza l’ausilio di una pressa, garantendo un ottimo e duraturo accoppiamento del silentblock al braccio. Mitsubishi Pajero II, Hyundai Getz: su alcune vetture il montaggio della cuffia dello snodo deve essere effettuato dopo il piantaggio dello stesso; in questi casi, Frap invia un illustrato di come effettuare i vari passaggi relativi all’ingrassamento, al posizionamento della cuffia e alla chiusura della stessa tramite gli anelli di tenuta.

ADL – BLUE PRINT Marchi: Bue Print Barre stabilizzatrici: oltre 100 riferimenti (copertura oltre 3,4 milioni di veicoli circolanti) Barre sterzo: oltre 150 riferimenti (oltre 4 mio veicoli) Bracci sospensione: oltre 700 riferimenti (oltre 8,9 mio veicoli) Bracci oscillanti: oltre 400 riferimenti (oltre 7 mio veicoli) Teste sterzo e sospensione: oltre 1.000 riferimenti (oltre 12,4 mio veicoli) Tiranti assiale: oltre 150 riferimenti (oltre 3,9 mio veicoli) Tiranti sterzo: oltre 550 riferimenti (oltre 7,6 mio veicoli) Tiranti sospensione: oltre 250 riferimenti (oltre 4 mio veicoli) Snodi sospensione: oltre 160 riferimenti (oltre 3 mio veicoli) Trend di vendita: in crescita Tempi di consegna: 24 ore (isole e Calabria 48 ore) Web: è possibile ordinare attraverso e-commerce direttamente dal catalogo elettronico Blue Print LIVE!, previa registrazione gratuita. Gli ordini online stanno sempre più prendendo piede, danno la possibilità di una consultazione

> www.blueprint-adl.com rapida ed efficace dello stock in Italia. Attualmente i distributori Blue Print hanno la possibilità di ordinare online, anche i ricambisti – previo accordo con il distributore di riferimento – possono consultare e ordinare direttamente. Servizi: linea tecnica, in grado di supportare distributori, ricambisti e officine in caso di necessità. Garanzia: 3 anni contro i difetti di fabbricazione e chilometraggio illimitato. La modulistica dei resi è gestita direttamente online dal catalogo Blue Print LIVE! e trattata con chiarezza e trasparenza. Le referenze vengono ispezionate e viene redatto un report dettagliato che evidenzia le problematiche riscontrate, ne viene fornita una copia al cliente per informarlo dei risultati.

79 NM


SPECIALE TIRANTERIA

ASHIKA Marchi: Ashika Barre stabilizzatrici: 360 (copertura circolante asiatico 65%) Barre sterzo: 20 (58%) Bracci sospensione: 520 (92%) Bracci oscillanti: 520 (92%) Teste sterzo e sospensione: 1.030 (95%) Tiranti assiale: 320 (82%) Tiranti sterzo: 50 (77%) Tiranti sospensione: 50 (77%) Snodi sospensione: 300 (86%) Trend di vendita: costante incremento, anche grazie al continuo aggiornamento e potenziamento dei codici proposti. Ultime tecnologie: Ashika, in qualità di importatore, è sempre attenta all’evoluzione della tecnologia e monitora le innovazioni introdotte dai produttori per allinearsi alle esigenze del mercato. Installazione: raccomandiamo di seguire le prescrizioni dei costruttori, verificando le corrette tolleranze e tarature (convergenza, campanatura, incidenza). Tempi di consegna: ordini urgenti 24/48 h - ordini normali 3 gg Rete di distribuzione: rete di distributori dislocati su tutto il

DELPHI PRODUCT & SERVICE SOLUTIONS 80 NM

Marchi: Delphi Barre stabilizzatrici: 680 (93% circolante) Bracci sospensione: 560 (91%) Bracci oscillanti: 220 (90%) Tiranti assiale, sterzo e sospensione: 1.510 (94%) Snodi sospensione: 530 (93%) Totale: oltre 4.400 riferimenti (nuovi riferimenti verranno inseriti nel corso del 2013) Installazione: utilizzare prodotti OE equivalent, marchi premium, verificare sempre cross-reference con OE. Tempi di consegna: 1 settimana Rete di distribuzione: distribuzione nazionale Web: e-commerce, con trend in forte crescita Servizi: corsi di formazione, presentazioni tecniche, cataloghi completi

FEBI ITALIA Marchi: febi Bracci: 860 Snodi sospensione: 280 Tiranti: 580 Teste sterzo: 450 Biellette: 660 Silentblock bracci sospensione: 530 Supporti barra stabilizzatrice: 320 Supporti assale: 270 Altro: 235 Totale: 4.185 riferimenti, di cui 1.397 ProKit febi (kit completi dell’articolo richiesto e di tutti i componenti necessari al montaggio). Trend di vendita: il 2012 ha confermato un trend di crescita delle vendite per il marchio febi, soprattutto per quanto riguarda i prodotti ProKit. Installazione: in alcuni casi più complessi sono previste schede di istruzione per il montaggio. Tempi di consegna: febi distribuisce sul mercato nazionale

> www.ashika.eu territorio nazionale, oltre che all'estero. La diffusione del prodotto viene "capillarizzata" efficacemente grazie alla specializzazione di ognuno dei distributori in riferimento al proprio territorio di competenza. Web: cataloghi web di libero accesso che vantano oltre 5.000 accessi giornalieri, con informazioni tecniche, aggiornamenti e prezzi aggiornati in tempo reale. Recentemente è stata creata un’area ad accesso riservato per i distributori, in cui è possibile ricevere documenti e comunicazioni aziendali e inviare gli ordini in alternativa al sistema TecCom che continua a essere attivo. Servizi: uno staff tecnico risponde alle domande dei clienti. Garanzia: quella prevista dalla vigente legislazione europea. La gestione dei resi è stata recentemente riorganizzata e totalmente informatizzata attraverso l’area riservata ai distributori. Le problematiche vengono prese in carico dai nostri tecnici e risolte al massimo entro una settimana.

> www.am.it.delphi.com e aggiornati, supporto sul campo, ampliamenti di gamma frequenti. Garanzia: 2 anni

> www.febi.com attraverso una rete di grossisti e partner che si occupano della distribuzione locale e garantiscono mediamente almeno due consegne al giorno. Web: sul sito www.febi.com è possibile collegarsi alla sezione “Ricerca componenti autovetture” che cataloga tutti gli articoli in programma. Per ogni articolo è possibile consultare denominazione, caratteristiche, codice febi, numero OE, adattabilità a marche e modelli; ogni articolo è corredato da immagine. Dal sito è possibile inoltre scaricare il catalogo febi “Parti sterzo e sospensione”. I partner febi hanno a disposizione un sito dedicato, personalizzato e accessibile solo con password, in cui trovano informazioni in tempo reale su disponibilità, listini e prezzi, e da cui possono inviare direttamente gli ordini.


SPECIALE TIRANTERIA

FEDERAL-MOGUL Marchi: MOOG Barre stabilizzatrici: 683 Bracci sospensione: 272 Bracci oscillanti: 1.292 Teste sterzo e sospensione: 890 Tiranti assiale: 240 Tiranti sterzo: 27 Tiranti sospensione: 267 Snodi sospensione: 536 Kit: 89 Totale: 6.083 riferimenti + 1.280 cuscinetti mozzi ruota, sempre a marchio MOOG Copertura totale circolante: 96% Ultime tecnologie: trattamento di cataforesi e bracci sospensione in alluminio. La cataforesi è una verniciatura in grado di prevenire la ruggine, che combina un processo elettrostatico per il rivestimento del componente con una totale immersione del prodotto stesso, creando un'uniformità e un rivestimento più regolare del componente, che viene poi cotto per dare resistenza al rivestimento.

FIORELLA INDUSTRIE

82 NM

Marchi: RF Fiorella Industrie Barre stabilizzatrici: 190 (automotive, microcars, trattori, macchine agricole e off-highway) Bracci sospensione: 720 Teste sterzo e sospensione: 960 Tiranti assiale: 600 Tiranti sterzo: 450 Snodi sospensione: 350 Kit: 30 Ultime tecnologie: da anni le auto tedesche hanno sostituito la componentistica per la sospensione anteriore e posteriore in acciaio a favore dell’alluminio, passando a un sistema multi-link così da rendere più performanti le prestazioni, la tenuta di strada e più leggero il prodotto. In questa direzione si sta orientando anche parte della componentistica per Alfa Romeo. Fiorella Industrie è molto attenta a tutte queste evoluzioni e continua a sviluppare nuove soluzioni di alto profilo tecnologico.

FRAP Marchi: Frap Bracci sospensione: 585 (95% circolante) Teste sterzo e sospensione: 484 (95%) Tiranti assiale: 423 (95%) Tiranti sospensione: 250 (95%) Snodi sospensione: 267 (95%) Silentblock: 239 (90%) Ultime tecnologie: per il primo equipaggiamento (soprattutto per le vetture di alta gamma) è necessario sviluppare snodi “mollissimi”, ma allo stesso tempo estremamente rigidi. Questo è reso possibile grazie all’impiego di materiali innovativi e a un’elevata competenza sia tecnica che manifatturiera. Frap, quale fornitrice OE di tiranteria, ha acquisito queste nuove tecnologie e sarà pronta a utilizzarle nel ricambio non appena ve ne sarà l’esigenza. Installazione: chiare illustrazioni all’interno delle confezioni accompagnano il meccanico durante il montaggio.

> www.fmitaly.com I bracci sospensione in alluminio MOOG sono testati al 100% per prevenire la fuoriuscita della boccola; l'esito positivo del test è stampigliato sul braccio in ogni sua parte. Sono stati ottimizzati il livello di inserimento e tenuta (press-in), metodo usato per assemblare la boccola al braccio, la durezza del materiale del diametro esterno della boccola e della superficie del diametro interno del braccio, e la rugosità stabilita di queste superfici accoppiate. Installazione: è fondamentale utilizzare sempre la chiave dinamometrica per il serraggio dei pezzi. Rete di distribuzione: presenti nei grandi distributori regionali e nazionali e nei migliori ricambisti del territorio nazionale. Web: www.fmitaly.com per listino, novità e aggiornamenti; www.fmecat.eu (catalogo elettronico) per la consultazione delle applicazioni e guida all'utilizzo/acquisto. Servizi: on-line training: www.fmcampus.eu Garanzia: 2 anni. Eventuali resi vengono esaminati dal dipartimento tecnico e qualora riconosciuto il difetto si emette la nota credito al cliente e si provvede ad apportare le opportune azioni correttive.

> www.fiorellaindustrie.it Tempi di consegna: variano in base alle disponibilità di magazzino e dei programmi di produzione. Poiché Fiorella Industrie è principalmente un’azienda di produzione, 8/9 settimane dalla data ordine. Per i riferimenti di maggior movimentazione, servizio di disponibilità a magazzino, così da poter effettuare consegne anche nel giro di pochi giorni. Rete di distribuzione: Fiorella Industrie collabora con i principali distributori internazionali di ricambi per auto, microcars, macchine agricole e off-highway. Web: sul sito www.fiorellaindustrie.it sono disponibili con accesso libero i cataloghi ricambi per auto e macchine agricole e off-highway. L'e-commerce al momento è in fase di realizzazione. Garanzia: 2 anni.

> www.frap.it Tempi di consegna: molti dei nostri distributori lavorano con doppia consegna giornaliera. Rete di distribuzione: 26 depositi sul territorio nazionale garantiscono la copertura completa, isole comprese. Web: e-commerce in fase di sviluppo Servizi: organizzazione di meeting regionali in cui i nostri tecnici si confrontano con i meccanici per dare loro informazioni relative alle novità tecniche da noi impiegate e per raccogliere informazioni e/o consigli da chi i nostri prodotti li monta tutti i giorni. Garanzia: 2 anni. Eventuali resi vengono immediatamente analizzati dall’ente Qualità Frap. Sono ritenuti un’importante risorsa per eventuali miglioramenti sui nostri pezzi.


I NOSTRI ALZACRISTALLI SONO SICURI E INDISTRUTTIBILI

heticomdesign

*

*

*Le vostre dita non avranno bisogno di questi cerotti.

30 Anniversario

GAMMA, QUALITÀ CERTIFICATA E GARANZIA Lavorare oggi meglio di ieri e meglio degli altri. E’ questo il principio che guida la nostra attività d’ogni giorno. Qualità, tecnologie avanzate, innovazione, esperienza sono le ragioni chiave del successo di mercato dei nostri prodotti. Un alzacristalli elettrico Politecnica 80 è un prodotto garantito dal grande valore tecnico in quanto, oltre ad essere il risultato di una specializzazione trentennale, esce dallo stabilimento solo dopo aver superato numerosi e severi controlli di qualità eseguiti secondo le specifiche previste.

www.politecnica80.com


SPECIALE TIRANTERIA

HERTH+BUSS Marchi: Jakoparts Boccole bracci trasversali: 108 (di cui 29 nuovi) Teste sterzo: 330 (86 nuovi) Snodi assiali: 274 (45 nuovi) Con giunto sferico: 160 (58 nuovi) Barre stabilizzatrici retrotreno: 169 (85 nuovi) Bracci trasversali: 852 (323 nuovi) Barre stabilizzatrici avantreno: 121 (121 nuovi) Con giunti sferici: 31 (4 nuovi) Trend di vendita: in crescita Web: presenti su TecDoc, TecCom, Sofinn Ricambi, ProMek; catalogo online in diverse lingue sul sito aziendale (catalogo cartaceo anche in italiano, ordinabile).

IMPERGOM

84 NM

Marchi: Original Imperium Tiranti sospensione: 450 Kit riparazione: 106 Boccole barra stabilizzatrice: 724 Boccole bracci oscillanti: 702 Boccole sterzo: 86 Boccole assale ponte posteriore: 351 Applicazioni: auto e veicoli commerciali leggeri di marchi italiani, europei e asiatici Trend di vendita: in crescita Novità: nuovo catalogo Barre stabilizzatrici e Boccole bracci oscillanti Rete di distribuzione: in Italia Impergom è distribuita con il marchio Original Imperium da Rhiag, che con le sue 17 filiali copre tutto il territorio e garantisce la disponibilità del materiale in tempi molto rapidi presso le filiali regionali, e dagli altri due distributori che operano sul territorio in regime di codistribuzione: Chisari per la Sicilia e D.R.P. per l’Abruzzo. Web: catalogo elettronico online e e-commerce, costantemente

JAPANPARTS Marchi: Japanparts Barre stabilizzatrici: 360 (copertura circolante asiatico 65%) Barre sterzo: 20 (58%) Bracci sospensione: 520 (92%) Bracci oscillanti: 520 (92%) Teste sterzo e sospensione: 1.030 (95%) Tiranti assiale: 320 (82%) Tiranti sterzo: 50 (77%) Tiranti sospensione: 50 (77%) Snodi sospensione: 300 (86%) Trend di vendita: costante incremento, anche grazie al continuo aggiornamento e potenziamento dei codici proposti. Ultime tecnologie: Japanparts, in qualità di importatore, è sempre attenta all’evoluzione della tecnologia e monitora le innovazioni introdotte dai produttori per allinearsi alle esigenze del mercato. Installazione: raccomandiamo di seguire le prescrizioni dei costruttori, verificando le corrette tolleranze e tarature (convergenza, campanatura, incidenza). Tempi di consegna: ordini urgenti 24/48 h - ordini normali 3 gg Rete di distribuzione: rete di distributori dislocati su tutto il territorio

> www.herthundbuss.com Sul catalogo online e su TecDoc, per i componenti di tiranteria dei veicoli asiatici è disponibile “sensitive graphics”: un esploso dei componenti di un modello di auto; posizionando il mouse sul componente desiderato, questo viene evidenziato, vengono forniti il codice Jakoparts e ulteriori informazioni. I grafici attualmente disponibili sono 428. Ogni grafico è specifico per l'installazione su un singolo veicolo, e nessun particolare è rappresentato con immagini di default, ma con l'immagine del componente OE specifico per quel veicolo. Rete di distribuzione: la distribuzione è affidata ai distributori e ricambisti di Groupauto Italia Garanzia: gestita da Groupauto Italia

> www.impergom.it aggiornato e basato sullo stesso database fornito a TecDoc. Disponibili online anche i cataloghi sfogliabili divisi per categoria, che garantiscono semplicità di utilizzo e rapidità nell’individuazione dei prodotti. Servizi: la missione di Impergom è quella di garantire un servizio eccellente a tutti i clienti con l’ausilio del proprio partner logistico SKF Logistics Services e con il supporto di una vasta gamma comprendente oltre 22.000 codici e cataloghi sempre aggiornati. Garanzia: i prodotti difettosi devono essere resi, previa approvazione dell’Ufficio Qualità, accompagnati da una scheda tecnica che identifica il prodotto, la vettura sulla quale è stato applicato, le circostanze nelle quali si è manifestato il difetto. La marcatura dei prodotti con codice Impergom, data di produzione e codice identificativo del fornitore consente una completa tracciabilità del prodotto e del relativo lotto di produzione.

> www.japanparts.eu nazionale, oltre che all'estero. La diffusione del prodotto viene "capillarizzata" efficacemente grazie alla specializzazione di ognuno dei distributori in riferimento al proprio territorio di competenza. Web: cataloghi web di libero accesso che vantano oltre 5.000 accessi giornalieri, con informazioni tecniche, aggiornamenti e prezzi aggiornati in tempo reale. Recentemente è stata creata un’area ad accesso riservato per i distributori, in cui è possibile ricevere documenti e comunicazioni aziendali e inviare gli ordini in alternativa al sistema TecCom che continua a essere attivo. Servizi: uno staff tecnico risponde alle domande dei clienti. Garanzia: quella prevista dalla vigente legislazione europea. La gestione dei resi è stata recentemente riorganizzata e totalmente informatizzata attraverso l’area riservata ai distributori. Le problematiche vengono prese in carico dai nostri tecnici e risolte al massimo entro una settimana.


SPECIALE TIRANTERIA

JAPKO Marchi: Japko Barre stabilizzatrici: 360 (copertura circolante asiatico 65%) Barre sterzo: 20 (58%) Bracci sospensione: 520 (92%) Bracci oscillanti: 520 (92%) Teste sterzo e sospensione: 1.030 (95%) Tiranti assiale: 320 (82%) Tiranti sterzo: 50 (77%) Tiranti sospensione: 50 (77%) Snodi sospensione: 300 (86%) Trend di vendita: costante incremento, anche grazie al continuo aggiornamento e potenziamento dei codici proposti. Ultime tecnologie: Japko, in qualità di importatore, è sempre attenta all’evoluzione della tecnologia e monitora le innovazioni introdotte dai produttori per allinearsi alle esigenze del mercato. Installazione: raccomandiamo di seguire le prescrizioni dei costruttori, verificando le corrette tolleranze e tarature (convergenza, campanatura, incidenza). Tempi di consegna: ordini urgenti 24/48 h - ordini normali 3 gg Rete di distribuzione: rete di distributori dislocati su tutto il territorio nazionale, oltre che all'estero. La diffusione del prodotto viene "capillarizzata" efficacemente grazie alla specializzazione di ognuno dei distributori in riferimento al proprio territorio di competenza.

ORIGINAL BIRTH Marchi: Original Birth Barre stabilizzatrici: 15 modelli (complete) Barre sterzo: 421 modelli Bracci sospensione: 868 modelli di cui 209 in acciaio, 119 in alluminio, 58 in ghisa, 482 in lamiera Teste sterzo e sospensione: 532 modelli Tiranti assiale: 404 modelli Snodi sospensione: 281 modelli Kit: 126 modelli Altro: 967 modelli di cui 525 boccole braccio, 407 boccole e staffe per barre stabilizzatrici, 35 puntoni per barre stabilizzatrici Copertura circolante: per 980 modelli d’auto Trend di vendita: stabile in Italia, in crescita l'export Ultime tecnologie: la tendenza è quella di impiegare materiali sempre più leggeri ma di grande resistenza. L’impiego di questi materiali innovativi (per esempio molte case producono sempre di più i bracci sospensione in alluminio anziché in ghisa o lamiera) continua ad aumentare tra i nuovi modelli presentati recentemente sul mercato. Installazione: mai fare un montaggio “fai da te” ma rivolgersi a un installatore qualificato. I componenti per la tiranteria e le sospensioni sono di sicurezza e richiedono un know how appropriato per la corretta installazione e funzionalità.

> www.japko.it

Web: cataloghi web di libero accesso che vantano oltre 5.000 accessi giornalieri, con informazioni tecniche, aggiornamenti e prezzi aggiornati in tempo reale. Recentemente è stata creata un’area ad accesso riservato per i distributori, in cui è possibile ricevere documenti e comunicazioni aziendali e inviare gli ordini in alternativa al sistema TecCom che continua a essere attivo. Servizi: uno staff tecnico risponde alle domande dei clienti. Garanzia: quella prevista dalla vigente legislazione europea. La gestione dei resi è stata recentemente riorganizzata e totalmente informatizzata attraverso l’area riservata ai distributori. Le problematiche vengono prese in carico dai nostri tecnici e risolte al massimo entro una settimana.

www.birth.it Tempi di consegna: l'azienda possiede un magazzino di prodotti finiti che consente di fornire “just in time” oltre l'85% delle richieste. Rete di distribuzione: in Italia tramite concessionari regionali che forniscono i ricambisti delle proprie zone assegnate. Web: e-commerce disponibile esclusivamente per i clienti e non per il pubblico in generale. Tutti gli ordini vengono processati tramite l’e-commerce pertanto l’utilizzo è del 100%. Servizi: presentazioni e depliant esplicativi sul corretto montaggio di nuovi componenti vengono messi a disposizione dei clienti. Garanzia: 24 mesi. In più, l'azienda da anni offre il programma “Red Service”, che riconosce i costi di manodopera oltre al costo del materiale difettoso, una volta che viene verificato dai nostri tecnici che il problema è stato veramente generato per un difetto di fabbricazione. In questo modo, l’installatore è pienamente fiducioso che il suo lavoro verrà sempre valorizzato e riconosciuto.

85 NM


SPECIALE TIRANTERIA

RHIAG

86 NM

Marchi: Sidem, Ruville Barre stabilizzatrici: 5 Sidem, 5 Ruville Barre sterzo: 76 Sidem, 165 Ruville Bracci sospensione / oscillanti: 1.457 Sidem, 753 Ruville Teste sterzo e sospensione: 970 Sidem, 540 Ruville Tiranti assiale: 622 Sidem, 332 Ruville Biellette: 756 Sidem, 373 Ruville Snodi sospensione: 582 Sidem, 309 Ruville Kit riparazione: 25 Sidem, 311 Ruville Silentblock e boccole: 2.069 Sidem, 600 Ruville Copertura circolante: 95% Sidem, 95% Ruville Tempi di consegna: il 90% dei codici è già disponibile presso le 17 filiali Rhiag in Italia, tempi di consegna con punte di 2 ore e mezza. I restanti codici possono essere forniti entro 24h dal magazzino di Milano. Rete di distribuzione: la rete distributiva Rhiag si estende su tutto il territorio nazionale, forte di 17 filiali dirette, coordinate dalla sede centrale di Milano, e rifornite quotidianamente dai magazzini centrali (totale stoccaggio merci 600.000 mc, per 25.000.000 di pezzi movimentati all'anno). Web: i ricambisti possono consultare sul Catalogo Elettronico Rhiag e ordinare tramite l’e-commerce http://ecommerce.rhiag.com, costantemente aggiornato, che vende il 92% del totale degli ordini dei ricambisti Rhiag. Offre anche l’accesso ai Cataloghi Sfogliabili Online divisi per categoria di prodotto. Servizi: Rhiag eroga oltre 300 corsi di formazione all’anno e più di 170

TENNECO Marchi: Monroe® Steering and Suspension Gamma prodotti: bracci delle sospensioni, bracci trasversali, giunti a sfera/snodi, tiranti e tiranti completi, articolazione dello stabilizzatore, articolazioni / barre centrali e dell'asse, rinvio sterzo, molle, boccole, ammortizzatori, mounting & protection kit per ammortizzatori. Copertura circolante: oltre il 99% Ultime tecnologie: con la crescita dell’utilizzo di componenti leggeri unitamente alle sospensioni multi-link, in particolare sulle autovetture tedesche, i fornitori di ricambi devono avere un’ampia gamma di tecnologie, come le “leghe di alluminio” oppure “bracci in acciaio forgiato”. L’esperienza con diversi materiali e procedimenti produttivi è essenziale. Servizi: pacchetti di formazione tecnica per le officine, materiali e altri supporti. Dai training su base DVD a corsi di formazione tecnica locale per le officine, con le ultime informazioni riguardanti la diagnostica e la riparazione. Tutte queste informazioni sono regolarmente aggiornate e disponibili 365 giorni all’anno, via web. Le competenze in materia di formazione possono anche essere visionate durante il Road show europeo “Tenneco On Tour”. Tempi di consegna: quasi immediati

> www.rhiag-group.com

meeting tecnici di prodotto, una parte dei quali è dedicata proprio alla distribuzione. Il Servizio Assistenza Tecnica Rhiag ha messo a disposizione delle officine interessate, per il 2013, meeting specifici sulla tiranteria di cui uno su Ruville e uno su Sidem. Garanzia: 2 anni dal montaggio. Le procedure prevedono la restituzione del prodotto presunto difettoso con consegna di un apposito modulo. In caso di non accettazione della richiesta della garanzia il prodotto è ritornato al cliente accompagnato da una dettagliata ed esauriente relazione tecnica.

> www.monroe-eu.com Rete distributiva: la vasta rete distributiva Tenneco offre consegne a tutta la cilentela in tutta Europa. In particolare in Italia, avendo da poco iniziato la distribuzione di questa famiglia di prodotti, la rete dovrà essere ampliata e arrivare agli stessi livelli della distribuzione degli ammortizzatori Monroe®. Web: cataloghi esaustivi, elettronici e sempre aggiornati su www.monroecatalogue.eu. Presenza su TecDoc e TecCom. Formazione: il programma “4T” (Tenneco Trains the Trainer – Tenneco Forma il Formatore ) è una piattaforma completa per l’utilizzatore, con moduli dettagliati che vanno dal design alle performance, convergenza/geometria sterzo, problemi più comuni di usura, diagnosi di parti sterzo e sospensioni e altro ancora. Garanzia: 2 anni o 100.000 km (solo EU)


SPECIALE TIRANTERIA

TRW AUTOMOTIVE

88 NM

Marchi: TRW Barre stabilizzatrici: 334 Barre sterzo: 26 Bracci oscillanti e sospensione: 340 Teste sterzo e sospensione: 267 Tiranti assiale: 192 Tiranti sterzo: 705 Tiranti sospensione: 262 Snodi sospensione: 446 Kit riparazione (cuffie e accessori): 65 Totale: oltre 3.800 riferimenti, per una copertura superiore al 98% per le applicazioni vettura e veicoli commerciali leggeri. In costante espansione, la gamma nel 2012 si è arricchita di 300 nuovi codici. Trend di vendita: positivo Ultime tecnologie: la tendenza a utilizzare sempre più l’alluminio per la produzione dei componenti tiranteria è già una realtà e rende quindi necessario affidarsi a ricambi originali o equivalenti di qualità sicura. Installazione: durante il montaggio di testine sterzo e giunti a snodo prestare molta attenzione a non pizzicare la cuffia di protezione in gomma. La cuffia, che contiene il grasso per lo snodo, protegge infatti il delicato meccanismo dal precoce invecchiamento causato da acqua, sale, polvere, pietrisco e dagli agenti atmosferici. Tempi di consegna: le consegne al distributore avvengono con cadenza settimanale, il distributore consegna al ricambista più volte al giorno.

WULF GAERTNER AUTOPARTS - MEYLE Marchi: MEYLE, MEYLE-HD Bracci trasversali: 690 (90% circolante) Teste sterzo: 500 (90%) Tiranti sterzo: 220 (90%) Barre stabilizzatrici: 510 (90%) Boccole bracci trasversali: 315 (90%) Tiranti longitudinali: 30 (90%) Tiranti assiale: 335 (90%) Ultime tecnologie: barra stabilizzatrice HD con teste a sfera di diametro 22 mm, per una maggiore portata della barra. La testa a sfera viene fissata in un alloggiamento a clip-on in poliossimetilene (POM) resistente al logorio, assicurato con appositi fermi nella cassa d’acciaio. Un ulteriore anello di sicurezza è fissato con ultrasuoni sul retro dell’alloggiamento in plastica per una maggiore forza di estrazione del perno sferico. Il perno sferico è stato integrato con un attacco per chiave a bussola da 16 mm che facilita montaggio e smontaggio. Bracci trasversali per le BMW serie 5, 6 e 7 (una sola referenza per i tre modelli). La superficie dello snodo della sospensione dello sterzo HD è sottoposta a trattamento anticorrosivo e l'alloggiamento del giunto snodato è realizzato in plastica resistente all'attrito. Il braccio trasversale Meyle-HD, in alluminio di alta qualità, assorbe tutte le forze che agiscono durante la marcia tra carrozzeria e ruote. Tutti i cuscinetti,

> www.trwaftermarket.com Rete di distribuzione: TRW collabora con i migliori operatori di settore, sia distributori sia gruppi internazionali, prestando comunque attenzione alle opportunità che si dovessero presentare sul mercato. Web: nel sito internet TRW è consultabile il catalogo online su base TecDoc, mentre la clientela può ordinare tramite la piattaforma TecCom. Attualmente la percentuale di utilizzo è del 90% e il trend è in crescita. Servizi: assistenza telefonica e programma corsi di formazione eXponentia. Dal sito TRW sono scaricabili i manuali di installazione e in tutte le confezioni sono incluse le istruzioni di montaggio. TRW organizza serate tecnico-commerciali destinate a distributori, ricambisti e autoriparatori. Garanzia: conforme ai termini di legge.

www.meyle.com con sezione maggiorata, sono realizzati esclusivamente in gomma piena. Web: supporto tecnico online all’indirizzo www.meyle.com/EN/Service/Downloads/Repair-shop-information.html, con istruzioni per la sostituzione per esempio di boccole e snodi sospensione. Tempi di consegna: brevi, grazie ai distributori presenti in Italia Garanzia: 2 anni per i prodotti Meyle. 4 anni per Meyle-HD.


La tecnologia delle auto più affidabili al mondo. Chi l’ha avviata ?

Le batterie VARTA® sono studiate per dare affidabilità, oltre che potenza. L’innovativa tecnologia della griglia PowerFrame® garantisce anche performance di avviamento superiori, ricarica rapida e maggiore durata. Non sorprende, quindi, che le principali case automobilistiche accordino la loro fiducia a VARTA. Esperienza, assistenza e supporto senza uguali, su cui anche voi potete fare affidamento. Per saperne di più: www.varta-automotive.com

It all starts with


I.DI.R. INFORMA

I.DI.R. ricomincia da tre

90 NM

UN TRIS DI PROGETTI PER LE OFFICINE, CHE POTRANNO SCEGLIERE TRA QUELLI SUPPORTATI DA I.DI.R. IN QUALITÀ DI AFFILIATO ALLA RETE POINT SERVICE E PARTNER BOSCH: IL NETWORK POINT SERVICE, BOSCH CAR SERVICE E AUTOCREW, L'ULTIMO NATO. ALBERTO DELLO IACONO

S

ono tre i progetti officina targati I.DI.R., che l'azienda è in condizione di offrire e promuovere grazie al pluriennale rapporto con Bosch Italia e alla organizzazione tecnica e commerciale. Dal primo gennaio 2013, infatti, ai già avviati progetti dei network Point Service e Bosch Car Service, I.DI.R. ha deciso di aggiungere un nuovo progetto affiancandolo agli altri: il progetto AutoCrew.

AUTOCREW: UN NUOVO PERCORSO

Bosch ha avviato il progetto AutoCrew già da qualche mese (vedi Notiziario Motoristico n. 9/2012 novembre pag.49). “L’area test è partita in Piemonte - riferisce il marketing manager I.DI.R. Alberto dello Iacono - e ha dato ottimi risultati; si

stanno testando i servizi e i supporti dedicati da Bosch alla rete AutoCrew”. Il marchio, infatti, è già conosciuto e apprezzato in molti paesi europei ed è rappresentato da oltre seicento officine. Bosch è proprietaria del brand AutoCrew e lo dichiara anche nell’identificazione dedicata alle officine, che nella targa ritrovano abbinati il logo Bosch a quello AutoCrew. L'obiettivo che si pone il progetto riguarda l’automobilista: come comunicare la qualità della rete? Quali sono gli strumenti e i servizi che percepisce l’automobilista? Queste sono solo alcune delle domande alle quali il progetto AutoCrew vuole dare risposta. “È un progetto ambizioso? La risposta è sicuramente sì - spiega il

marketing manager I.DI.R. - ma questa sfida non ci preoccupa, perché un componentista a livello di Bosch, adeguatamente supportato da una serie di distributori qualificati e attrezzati al pari di I.DI.R., riuscirà a raggiungere traguardi e obiettivi ambiziosi”. I servizi e l'assistenza che Bosch ha ideato per le officine della rete AutoCrew sono: immagine e supporti di tipo gestionale, di marketing e tecnico. I.DI.R. porterà avanti questo come gli altri progetti, direttamente in accordo con il ricambista partner. Infatti sarà solo attra-


I.DI.R. INFORMA Le caratteristiche delle officine candidate dai ricambisti I.DI.R.: 1. Spirito imprenditoriale. 2. Know-how tecnico ed esperienza commerciale. 3. Offrire una gamma completa di servizi per veicoli fino a 3,5 ton. 4. Senso di appartenenza al marchio e quindi salvaguardia dello stesso. 5. Impegno commerciale in termini di pagamento di una fee. 6. Disponibilità di almeno un capo meccanico e un operatore meccanico. 7. Impegno a partecipare a due corsi di formazione l'anno. 8. Zona di accoglienza professionale curata, sala d’attesa (per fornire una migliore accoglienza alla clientela). 9. Gamma completa di attrezzi meccanici ed elettrici e di attrezzature di diagnosi Bosch ed ESI[tronic]. 10. Almeno un ponte o una fossa di ispezione dedicata. Fonte: Formula Bosch 4-2012

IL TABLET TOUCHSCREEN DCU 130 DI BOSCH.

I vantaggi dedicati alla rete

LO STRUMENTO DI ANALISI FSA 500.

verso il ricambista che si andranno a identificare le officine AutoCrew.

IL NUOVO SHOWROOM PER LE OFFICINE I.DI.R. ha colto l'occasione della presentazione alla propria clientela del nuovo progetto AutoCrew per realizzare un nuovo showroom, una nuova aula pratica attrezzata con sistemi multimediali evoluti e una officina didattica per la pratica. Il tecnico in officina avrà la possibilità di inviare le immagini dell’intervento riparativo direttamente nell’aula se-

1. Welcome kit orientato alla visibilità per l’interno dell’officina (abbigliamento, materiale di allestimento officina, eccetera). 2. Contributo per l’allestimento esterno dell’officina. 3. Un corso di formazione. 4. Corsi di formazione in modalità e-learning. 5. Numero verde dedicato alla rete. 6. Pagamento della fee dal secondo anno solare. 7. Utilizzo di ricambi con qualità da primo equipaggiamento. 8. Utilizzo di attrezzature per la diagnosi e per la riparazione efficaci e di qualità. 9. Supporto tecnico-professionale completo. 10. Design esterni e interni dell’officina attrattivi e di forte impatto visivo. 11. Stampati professionali e strumenti di marketing on-line. 12. Possibilità di creare autonomamente campagne promozionali locali col marchio AutoCrew. 13. Sostegno nella gestione dell’attività e nella formazione. 14. Supporto concreto del personale di vendita e formazione Bosch per ogni esigenza tecnica, inclusi i corsi di formazione su prodotti e servizi. 15. Newsletter periodiche su argomenti tecnici. 16. Hotline di assistenza per qualsiasi quesito tecnico. 17. Sito web nazionale. 18. Possibilità di avere una maggiore visibilità sul web attraverso la propria pagina personalizzata nel sito nazionale AutoCrew. 19. Strumento di marketing on-line per la creazione di materiale personalizzato da utilizzare a livello locale. Fonte: Formula Bosch 4-2012

guendo le indicazioni del formatore. L'officina didattica sarà attrezzata con tutte le più importanti attrezzature Bosch: a partire da tutte le stazioni di diagnosi della famiglia KTS (come FSA 500 e DCU 130) per poi passare ai nuovi analizzatori gas e alle attrezzature per

gommisti (smonta gomme ed equilibratrici). Tutti macchinari rigorosamente funzionanti. Infatti, l'obiettivo è quello di far utilizzare all’autoriparatore tutte le attrezzature, simulando le problematiche e gli interventi tipici che si presentano in n officina.

91 NM


APPROFONDIMENTO IBRIDI

Blue Drive

GUIDARE BLU, ELETTRICO O IBRIDO. ECCO COME FUNZIONANO QUESTI SISTEMI, QUALI SONO LE PRINCIPALI AUTO IN CIRCOLAZIONE (E CHE ENTRERANNO IN OFFICINA) E UN INTERESSANTE FOCUS SUL SISTEMA HYBRID4 DEL GRUPPO PSA, GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DE “IL PORTALE DEGLI AUTORIPARATORI”. GIORGIO SPOLVERINI 92 NM

L’

Le auto elettriche...

+ COMMERCIALI

ibrido è un veicolo spinto da due o più motori di diverso tipo, solitamente uno a scoppio (benzina o Diesel) e almeno uno elettrico. In teoria si tratta di un mezzo capace di recuperare parte dell’energia da esso generata per muoversi, che altrimenti andrebbe sprecata, e di restituirla nel momento in cui può essere sfruttata sia per migliorare le prestazioni, sia per diminuire consumi ed emissioni. Di fatto, l’automobile ibrida è spinta sempre da un motore a scoppio e uno elettrico alimentato da una batteria e i veicoli di questo tipo possono essere catalogati principalmente in due modi: attra-

Audi Q5 Hybrid 14,5 km/l - CO2 159 g/km

verso il tipo di collegamento che esiste tra il motore a scoppio e quello elettrico, oppure attraverso attraverso il grado d’intervento della parte elettrica nel sistema di propulsione. Nel primo modo si distinguono l’ibrido in parallelo, nel quale il motore elettrico e quello a scoppio spingono insieme la vettura, e l’ibrido in serie, nel quale il motore a scoppio produce esclusivamente l’energia per muovere il motore elettrico che è l’unico a muovere la vettura. Nel secondo modo si distinguono invece tre tipologie: la prima è definita micro hybrid e presuppone la presenza di sistemi di recupero dell’ener-

gia in frenata e Stop&Start; la seconda è la mild hybrid, nella quale un motore elettrico di potenza limitata spinge insieme a quello a scoppio, funge da Stop&Start e da alternatore per recuperare l’energia in rilascio e frenata; la terza è la full hybrid ed è caratterizzata dalla presenza di uno o più motori elettrici dotati di una certa potenza e batterie di capacità e dimensioni rilevanti in grado insieme di assicurare la mobilità del veicolo in modalità totalmente elettrica a emissioni zero per un tratto generalmente lungo fino a 2-3 km e con velocità massima compresa tra 40 e 80 km/h.

BMW Serie 3 ActiveHybrid 16,9 km/l - CO2 139 g/km

Conta su un motore a iniezione diretta di benzina cui si abbina un propulsore elettrico. Complessivamente il 2.0 TFSI Hybrid ha 245 CV e il prezzo si aggira sui 60.000 euro.

Si tratta di un’ibrida che utilizza il motore elettrico per raggiungere prestazioni molto interessanti. La potenza complessiva supera 300 CV con consumi ridotti. Costa 60.000 euro, ma tira come una 335i.

BMW Serie 5 ActiveHybrid

Chevrolet Volt

15,6 km/l - CO2 149 g/km

Costa come la 535i xDrive (65.000 euro), ma ha 55 CV in più e consuma molto meno. Le emissioni sono al di sotto del livello che molte flotte aziendali impongono come limite (150 g/km).

63,0 km/l - CO2 27 g/km

Su quest’auto da circa 44.000 euro, il piccolo motore a benzina da 1.4 litri svolge una funzione ausiliaria e si attiva solo quando le batterie del motore elettrico sono scariche. L’autonomia in elettrico è di 60 km (ricarica dalla presa di corrente in 4 ore). In modalità mista si superano 600 km.


APPROFONDIMENTO IBRIDI Citroen C Zero 100% elettrica, è un’auto da città con un’autonomia da 150 km. Il motore elettrico eroga 67 CV. Briosa fino a 80 km/h, si ricarica in 7 ore, ma occhio al prezzo (oltre 36.000 euro), a non spingere troppo sennò la batteria cala velocemente e alle finiture spartane.

Honda Jazz Hybrid 22,2 km/l - CO2 104 g/km

Citroen DS5 Hybrid4 24,4-26,3 km/l - CO2 99-107 g/km

Viaggia anche in modalità solo elettrica. I due motori montati dietro consentono anche la trazione posteriore che, abbinata a quella anteriore del Diesel, ne fanno una 4x4. I 37 CV in più rispetto alla 2.0 HDi si sentono e i consumi sono ottimi. Prezzo da 37.000 a 44.000 euro circa.

Honda Insight 22,7 km/l - CO2 99 g/km

Sicuramente è una delle più economiche tra quelle proposte, costando circa 19.000 euro. Il motore elettrico più quello a benzina migliorano le prestazioni e contengono i consumi.

Stesse caratteristiche tecniche della Jazz, la Insight è solo ibrida e il prezzo è compreso tra circa 21.000 e 24.000 euro. Il motore è un 1.3 abbinato a un’unità elettrica.

Lexus CT200h

Mitsubishi i-Miev

24,7-27,0 km/l - CO2 87-94 g/km

Gemella di C Zero e iOn, è la capostipite del progetto totalmente elettrico. Prezzo circa 37.000 euro, citycar spartana, autonomia dichiarata di 150 km.

Opel Ampera

Nissan Leaf

62,5 km/l - CO2 42 g/km

Berlina da famiglia full electric, costa 38.500 euro. Silenziosa, l’autonomia però è limitata per le lunghe distanze.

Tecnologia della Toyota Prius sotto questa berlina a due volumi da 35.000 euro. Motore elettrico più motore a benzina da 136 CV. Ottimi consumi, prestazioni così così.

Gemella della Chevrolet Volt, costa di più (circa 46.000 euro). Come la Volt, il compatto motore a benzina funge da ausiliario. 600 km di autonomia con 10 litri di benzina.

Peugeot iOn Prezzi compresi tra 28.000 e 30.000 euro per la citycar gemella di C Zero e i-Miev. Niente autostrada per autonomia limitata ma, solo elettrica, funzionale in città.

Peugeot 3008 Hybrid4 25,0 km/l - CO2 99 g/km

Soluzione ibrida ad autonomia estesa con motore Diesel abbinato a motore elettrico che consente anche la trazione 4x4. 200 CV per 25 km/l, niente male per quest’auto da 35.000 euro.

Peugeot 508 Hybrid4

Renault Twizy Z.E.

23,8 km/l - CO2 109 g/km

Due posti per girare in città, completamente elettrica. Si può scegliere tra la versione da 45 km/h e quella da 80 km/h (noleggio batterie escluso a partire da 50 euro/mese). Autonomia massima di 115 km per questa originale vetturetta con prezzi compresi tra 7.000 e 9.000 euro.

Smart ForTwo ED

Toyota Yaris HSD

Prezzo interessante (in relazione alle elettriche) di circa 16.000 euro, se il cliente sceglie di noleggiare le batterie anziché acquistarle con l’auto (20.000 euro in questo caso). Autonomia di 120 km.

Successo annunciato per la compatta utilitaria ibrida da 18.000 euro e 100 CV, forse la più riuscita tra tutte.

Toyota Auris HSD

Toyota Prius

Versione berlina ibrida della station wagon, con sistema molto simile a quello della 3008 Hybrid4. Trazione integrale e cambio robotizzato per quest’auto che parte da 38.000 euro.

26,3 km/l - CO2 89 g/km

Stessa tecnologia della Prius, ma costa circa 5.000 euro in meno (22.500 euro – 25.500 euro). Con un pieno (circa 70 euro) si possono percorrere 1.000 km.

28,6 km/l - CO2 79-85 g/km

25,6 km/l - CO2 89 g/km

La prima ibrida al mondo, è anche l’auto più venduta in Giappone. Sta per arrivare la Plug-in, ricaricabile dalla presa di corrente. Prezzi compresi tra 27.000 e 34.000 euro.

93 NM


APPROFONDIMENTO IBRIDI Tutto ha inizio... da un errore americano VANTAGGI

94 NM

Il vantaggio principale dell’auto ibrida è quello di offrire consumi ed emissioni ridotte in città, la situazione di guida più sfavorevole per quelle comuni dotate di motori a scoppio. A penalizzarle sono il funzionamento al minimo e a basso carico, le continue variazioni di regime e di velocità con spreco di energia sia in accelerazione, sia in frenata dove l’energia cinetica creata dal motore bruciando carburante e ossigeno viene “mangiata” dai freni che la dissipano in calore. L’ibrido invece già nella sua configurazione minima, oltre a spegnere il motore quando la vettura è ferma al semaforo, recupera l’energia, che altrimenti il motore dovrebbe produrre attraverso l’alternatore, e la incamera nella batteria. Nel caso del mild hybrid l’energia è sufficiente anche ad alimentare un motore elettrico che offre una spinta supplementare in accele-

La tecnologia ibrida nasce in Giappone per iniziativa di Toyota che nel 1997 presenta Prius, prima auto dotata di motore a benzina ed elettrico. In particolare, l’auto ibrida nasce dal fallimento dell’auto elettrica avvenuto qualche anno prima negli USA con la GMEV1, nella convinzione che la mobilità elettrica (compresa quella basata sulle celle a combustibile alimentata a idrogeno) sia l’obiettivo finale, ma che per arrivarvi occorra una tecnologia “ponte” che mette insieme i pregi della mobilità basata sul motore a scoppio alimentato a idrocarburi con quella sui motori alimentati da elettroni. A favore dei primi giocano: prestazioni, autonomia, disponibilità, abbondanza e facilità nella distribuzione di un carburante in forma liquida e denso di energia a temperatura ambiente, dunque facile da trattare, trasportare e maneggiabile anche da un principiante presso le pompe self service. A favore degli altri ci sono invece: emissioni primarie allo scarico pari a zero, rendimento elevato, coppia e silenziosità.

razione e in ripresa, dando manforte al motore a scoppio, soprattutto quando quest’ultimo gira lontano dai regimi ottimali. I vantaggi sono ancora superiori con il full hybrid poiché l’auto può marciare con il solo motore elettrico a emissioni e rumore zero per brevi tratti, a velocità ridotta e a patto che non si richiedano le massime prestazioni, situazione tipicamente da città. Grazie alla coppia dei motori elettri-

ci, disponibile istantaneamente fin da fermo, la brillantezza delle auto ibride alle velocità intermedie è superiore. In alcuni casi poi, l’ibrido comporta semplificazioni meccaniche a vantaggio del peso e dell’affidabilità, come l’eliminazione del cambio di velocità (ricreato attraverso l’accoppiamento con ruotismi epicicloidali tra il motore a scoppio e quello elettrico) e quella dell’albero di trasmissione


JAKOPARTS TELAIO Kit soffietto, sterzo | Cuscinetti braccio trasversale oscillante Kit cuscinetto ruota | Parti sterzo e chassis

|

Molla autotelaio

|

Si muove! Componenti guida e telaio per asiatici. 2.624 tipi di veicoli 9.093 combinazioni

704 articolo

Si muove! Con i componenti guida e telaio della nostra gamma Jakoparts. I componenti guida e telaio sono molto importanti nelle riparazioni effettuate al telaio. Grazie al processo produttivo certificato, sono accoppiati tra loro e rappresentano una unità efficace e resistente.

Passt immer!

E LPA R T S

| J AK O PA R TS

dai Distribuito in esclusiva distributori e ricambisti


APPROFONDIMENTO IBRIDI Groupauto sorveglia l'elettrico nelle auto a trazione integrale, applicando alle ruote distanti dal treno motore, motori elettrici in grado di fornire la spinta.

SVANTAGGI

96 NM

Prima di tutto l’ibrido è costoso perché ha bisogno di componenti dedicati e di batterie in ogni caso più sofisticate per sopportare i cicli di ricarica, più grandi e pesanti nel caso debbano alimentare anche un motore elettrico. Le batterie inoltre sono serbatoi che, per la natura dei componenti che contengono, devono avere forme regolari e non possono assumerne una qualsiasi come per un liquido. Dunque impongono compromessi in termini di spazio sottraendone all’abitacolo. Si calcola che in media 1 litro di benzina (che può assumere qualsiasi forma) corrisponda a 40 litri di batteria al litio, il tipo più moderno e costoso, e 80 litri con le più economiche batterie al Ni-Mh. Con l’ag-

NWG (specializzata in pannelli fotovoltaici) e Tazzari (veicoli elettrici), insieme a Groupauto per formare una professionale rete d'assistenza per veicoli a emissioni zero. Anche se oggi il mercato dei veicoli elettrici rappresenta un timido 0,04%, il settore è in forte crescita, tant'è che per il 2020 si prevede un circolante in Italia di 300.000 pezzi, a cui dover offrire adeguata assistenza.

gravante che, per limitare l’effetto memoria, queste ultime non possono mai essere caricate al massimo e scaricate al minimo. In altre parole è come se, disponendo di un serbatoio da 100 litri, si fosse obbligati a non riempirlo oltre 70 litri e a fermarsi dal benzinaio non appena il livello scende sotto i 40 litri. La batteria inoltre aggiunge peso, erodendo parte dell’efficienza guadagnata con l’elettrificazione, e implica problemi di riciclabilità alla fine del ciclo, creando ulteriori costi e influendo sul bilancio totale delle emissioni

di CO2 che, secondo alcuni, annullerebbe se non aggraverebbe la quantità complessiva prodotta dall’auto dal momento della produzione fino a quello della sua dismissione. L’ibrido ha bisogno inoltre di un’elettronica di controllo più sofisticata e con una capacità di calcolo superiore, oltre che di sistemi capaci di gestire in sicurezza voltaggi e amperaggi rimarchevoli. Le batterie sono un costo perché rappresentano ancora un’incognita e influiscono dunque sul valore residuo delle auto ibrin de usate.

ETIENNE LA TRADIZIONE INNOVATIVA La gamma dei prodotti ETIENNE si arricchisce con un programma di DISCHI FRENO che si vuole inserire in uno spazio aperto del mercato. Si tratta di prodotti con qualità garantita dall'esperienza della tradizione metalmeccanica italiana. KIT CUSCINETTI RUOTA

TUBI FRENO

PULEGGE SMORZATRICI

PULEGGE A RUOTA LIBERA

DISCHI FRENO

KIT TENDICATENA

Tutto il programma è stato studiato per concentrare il massimo dei benefici in un numero di codici contenuto, ma comunque sufficiente a coprire due terzi del circolante del nostro Paese.

TENDITORI

www.etienne.it

Via Ivaldi Pad Padre Franco 12 - 20841 Carate Brianza (MB) ITALY - Tel: +39 0362 912428 - Fax: +39 0362 800284 - info@etienne.it


APPROFONDIMENTO IBRIDI

In collaborazione con

98 NM

Nel cuore del sistema Hybrid4 PSA

IL PORTALE DEGLI AUTORIPARATORI, IN COLLABORAZIONE CON NOTIZIARIO MOTORISTICO, SPIEGA E ANALIZZA IL NUOVO SISTEMA IBRIDO DI PSA, PER COMPRENDERNE IL FUNZIONAMENTO. QUI DI SEGUITO, TUTTI I DETTAGLI DELLA COSIDDETTA “CATENA DI TRAZIONE IBRIDA”. CRISTIAN TODESCHINI

C

on Hybrid4, il Gruppo PSA (Citroen Peugeot) identifica il proprio sistema di alimentazione ibrida Diesel/elettrica che prevede l’abbinamento di un motore termico 2.0 HDi Fap (montato davanti) per la trasmissione alle ruote anteriori e un motore elettrico (al retrotreno) per la trasmissione all’assale posteriore. Potenza complessiva: 147 kW/200 CV. Questo schema di trasmissione permette di viaggiare a 4 ruote motrici, eliminando albero di trasmissione, differenziale centrale ecc. La tecnologia Hybrid4 permette 4 diversi programmi di trasmissione.

AUTO Con Auto si gestisce automaticamente il passaggio tra motore termico ed elettrico

per privilegiare la riduzione dei consumi. S’inserisce automaticamente all’avvio e in città privilegia la marcia elettrica, grazie al recupero di energia in decelerazione. Il funzionamento completamente elettrico interviene con bassa accelerazione, fino a 70 km/h circa. In decelerazione, il motore termico può essere disattivato sotto 70 km/h, mentre il motore elettrico viene disaccoppiato automaticamente oltre 120 km/h. La massima potenza in modalità Auto è 120 kW/163 CV. La logica di gestione del cambio manuale pilotato privilegia il risparmio di carburante, così come la taratura del pedale dell’acceleratore. All’inserimento dei rapporti, il motore elettrico entra in azione, in modo che la rottura di coppia indotta sia percepita il meno possibile dai passeggeri.

ZEV Zero Emission Vehicle (Zev) permette di procedere con il solo motore elettrico a velocità non superiore a 60 km/h. L’autonomia dipende dallo stato di carica del pack batterie: se completamente cariche, l’autonomia può raggiungere 4 km. Quando le batterie non sostengono più la modalità ZEV, il riavviamento del motore termico avviene in maniera impercettibile. Le altre condizioni che causano il ritorno automatico alla modalità Auto sono: accelerazione importante; azionamento dello sbrinamento e disappannamento; quota superiore a 1500 metri; quando la temperatura all’avviamento è inferiore a 0°C, per dare priorità al riscaldamento dell’abitacolo.

4WD Le 4 ruote motrici (4 Wheel Drive) sono azionate in continuo con il motore termico davanti ed elettrico dietro, a velocità non superiore a 120 km/h. Per una migliore reattività, il motore termico è sempre attivo. Si può sempre utilizzare


il 4WD anche quando le batterie del sistema Hybrid4 sono al livello minimo di carica. In questo caso, viene utilizzato l’alternatoremotorino d’avviamento del sistema Stop&Start che fornisce fino a 8 kW di potenza per azionare le ruote posteriori.

SPORT Reattività e dinamismo utilizzando al massimo il motore elettrico a supporto del termico: taratura specifica dell’acceleratore per ottenere le migliori prestazioni, inserimento marce più rapido e cambio rapporto a regimi superiori, tutti i 200 CV a disposizione. L’apporto elettrico ai cambi marcia è lo stesso della modalità Auto e a veicolo fermo entra anche in questo caso la funzione Stop&Start.


APPROFONDIMENTO IBRIDI Principali componenti del sistema

100 NM

Motore termico: 2.0 HDi Fap con Stop&Start che aziona le ruote anteriori attraverso cambio meccanico pilotato. Batteria alta tensione: piccolo pacco da 50 kg composto da 168 celle collegate in serie per ottenere una tensione compresa tra 150 V e 270 V. La batteria prodotta da Sanyo è del tipo Ni-MH: si ricarica velocemente, ha un minore effetto memoria rispetto alle batterie agli ioni di litio e soffre meno le alte temperature. Il gruppo delle batterie comprende una centralina che ne controlla lo stato, la temperatura e ne gestisce la carica cella per cella. C’è inoltre una ventola per il raffreddamento della batteria durante le fasi di ricarica. Tre relé comandati dalla centralina separano la batteria dall’impianto della macchina, perciò in condizioni di riposo non è sotto tensione. Nel gruppo batterie/centralina vi è inoltre un interruttore di sicurezza per aprire il circuito quando sono necessari interventi su di esso e nell’impianto ad alta tensione. Alternatore reversibile ad alta tensione: montato al posto del classico alternatore, quindi sul motore termico, è in realtà un motore/generatore sincrono trifase a magneti permanenti della potenza di 7,5 kW con una coppia di 52 Nm. La funzione primaria è generare corrente in alcune fasi di funzionamento del motore termico e ricaricare le batterie quando necessario, o alimentare direttamente il motore posteriore durante la guida 4WD. La funzione secondaria è gestire l’avviamento del motore termico nella funzione Stop&Start, grazie a una cinghia dei servizi modificata e rinforzata. Per la partenza del motore è anche presente un motorino d’avviamento classico utilizzato quando la temperatura è bassa, ed è comunque azionato ogni 100 avviamenti effettuati con l’alternatore reversibile (funzione antigrippaggio).

DUE CONSIDERAZIONI Se la Toyota Prius è interamente progettata in funzione della doppia motorizzazione con la finalità di ridurre consumi e inquinamento (motore a ciclo Atkinson, climatiz-

Motore elettrico: il motore elettrico, detto motore di trazione, è sincrono trifase a magneti permanenti in grado di generare fino a 27 kW e 200 Nm di coppia. Abbinato a un riduttore e a un differenziale, ha due funzioni: generare il moto per le ruote posteriori in marcia anteriore e posteriore sia per il movimento in modalità elettrica (Zev), sia per aiutare il termico in tutte le fasi; funzionare da generatore nelle fasi di rilascio dell’acceleratore, aiutando la frenata e ricaricando la batteria. Incorpora un “resolver” che indica alla centralina in quale posizione si trovano il rotore e i giri del motore in modo che quest’ultima sia in grado di pilotare gli avvolgimenti per ottenere il lavoro desiderato, come poca coppia, giri lenti... La trasmissione del moto alle ruote dietro avviene tramite un riduttore a rapporto fisso e un differenziale: i tre elementi costituiscono un unico gruppo. Il motore elettrico è accoppiato al riduttore attraverso un giunto comandato elettricamente dalla centralina. Gruppo di potenza comando motore elettrico: trasforma la corrente continua proveniente dalla batteria in corrente alternata trifase per alimentare il motore di trazione, regolando tensione e frequenza per gestire velocità e coppia. Nelle fasi di rilascio ha il compito di trasformare la corrente alternata prodotta dal motore in corrente continua per ricaricare le batterie. Tutti i dispositivi che gestiscono la catena di trazione, tranne la batteria, sono raffreddati da un liquido refrigerante. Convertitore DC-DC: trasforma la tensione continua di oltre 200 V della batteria di trazione in 13-15 V per la ricarica della batteria a 12 V che alimenta i circuiti ausiliari dell’auto e tutte le centraline della catena di trazione ibrida.

zatore elettrico...), il sistema Hybrid4 ha l’obiettivo di introdurre nuove funzioni (4WD, guida sportiva...) utilizzando anche la trazione elettrica. Gli autoriparatori non potranno più fare a meno di ignorare questo

tipo di veicoli. Per questo occorre una specifica formazione e il rispetto delle elementari regole di sicurezza, dovendo operare con tensioni molto più elevate, nell’ordine di centinaia di volt in corrente alternata. n


FIERE NEL MONDO/ Worldwide Trade Fairs 2013 FEBBRAIO

ACMA AUTOMECHANIKA NEW DELHI New Delhi (India) 7/10 febbraio 2013

INTERNATIONAL MOTOR SHOW AND ACCESSORIES GENEVE Geneve (Switzerland) 7/17 marzo 2013

DHAKA MOTOR SHOW 2013 Dhaka (Bangladesh) 28/30 marzo 2013 www.dhakamotorshow.com

AUTOMECHANIKA ISTANBUL Istanbul (Turkey) 11/14 aprile 2013 www.messefrankfurt.com

www.salon-auto.ch

APRILE

www.acma-automechanika.in

AUTOMOTORETRÒ Torino (Italy) 8/10 febbraio 2013

MOTORTEC AUTOMECHANIKA IBÉRICA Madrid (Spain) 13/16 marzo 2013 www.ifema.es/ferias/motortec/default.html

AAITF 2013 Guangzhou (P.R.China) 26/28 febbraio 2013 www.aaitf.org/en

EXPO REPARACIÓN AUTOMOTRIZ Mexico City (Mexico) 14/15 marzo 2013 www.exporeparacionautomotriz.com

MARZO

102 NM

EQUIP AUTO ALGERIA Algeri (Algeria) 4/7 marzo 2013 www.equipauto-algeria.net

AUTO & TRANSPORT ASIA Karachi (Pakistan) 14/16 marzo 2013 www.autoasia.com.pk

AMR 2013-AUTO MAINTENACE & REPAIR Beijing (P.R. China) 1/3 aprile 2013

OTOMOTIV Istanbul (Turkey) 11/14 aprile 2013 www.cnrotomotiv.com

www.auto-maintenance.com.cn

MY SPECIAL CAR SHOW Rimini (Italy) 5/7 aprile 2013

AUTOMEC São Paulo (Brazil) 16/20 aprile 2013 www.automecfeira.com.br

www.myspecialcar.it

AUTOSALON BRNO Brno (Czech Republic) 4/8 aprile 2013

TIRES & RUBBER Moscow (Russia) 23/26 aprile 2013 www.rubber-expo.ru

www.bvv.cz

AUTOEXPO KENYA 2013 Nairobi (Kenya) 29 aprile - 1 maggio 2013

AUTOMECHANIKA KUALA LUMPUR Kuala Lumpur (Malaysia) 7/9 marzo 2013

AUTOMOTIVE TESTING EXPO KOREA 2013 Seoul (Korea) 18/20 marzo 2013

TAIPEI AMPA Taipei (P.R.China) 10/13 aprile 2013

www.messefrankfurt.com.hk

www.testing-expokorea.com

www.taipeiampa.com.tw

ERBIL AUTOSHOW Erbil (Iraq) 7/9 marzo 2013

INAPA 2013 Jakarta (Indonesia) 26/29 marzo 2013

AAAA TRADE SHOW Sydney (Australia) 11/13 aprile 2013

AUTOMECHANIKA SOUTH AFRICA Johannesburg (South Africa) 8/11 maggio 2013

www.erbilautoshow.com

www.inapa-exhibition.net

www.aftermarketexpo.com.au

www.automechanikasa.co.za

www.expogr.com/kenyaauto/

MAGGIO


In occasione delle manifestazioni contrassegnate con questo simbolo

SAIGON AUTOTECH & ACCESSORIES Saigon (Vietnam) 30 maggio – 2 giugno 2013 www.vinautoexpo.com

TUNING WORLD BODENSEE Friedrichshafen (Germany) 9/12 maggio 2013 www.tuningworldbodensee.de

AUTOMOTIVE DEALER DAY Verona (Italy) 14/16 maggio 2013

AUTOPROMOTEC Bologna (Italy) 22/26 maggio 2013

AUTOMECHANIKA MIDDLE EAST Dubai (UAE) 11/13 giugno 2013 www.automechanikame.com

AUTOMOTIVE ENGINEERING EXPO Nürnberg (Germany) 4/6 giugno 2013

IAA Frankfurt/Main (Germany) 12/22 settembre 2013 www.iaa.de/en/

OTTOBRE

GIUGNO REMATEC Amsterdam (The Netherlands) 16/18 giugno 2013 www.rematecnews.com

LUGLIO

www.automotive-engineering-expo.com

KOAASHOW Seul (Korea) 16/19 ottobre 2013 www.koaashow.com L C I AN SPE IO EDIT

www.dealerday.it L C I AN SPE IO EDIT

NOTIZIARIO MOTORISTICO esce in edizione speciale. Chiedetelo e lo troverete!

L C I AN SPE IO EDIT

GLOBAL AUTOMOTIVE COMPONENTS AND SUPPLIERS EXPO 2013

Stuttgard (Germany) 4/6 giugno 2013

PAACE AUTOMECHANIKA MEXICO Mexico City (Mexico) 10/12 luglio 2013 www.paaceautomechanika.com

www.globalautomotivecomponentsandsuppliers expo.com

AGOSTO

EQUIP AUTO Paris (France) -16/20 ottobre 2013 www.equipauto.com

NOVEMBRE

www.autopromotec.it

INDO AUTOMOTIVE Jakarta (Indonesia) 23/25 maggio 2013 www.indoautomotive.com

AUTOMOTIVE TESTING EXPO EUROPE 2013 Stuttgard (Germany) 4/6 giugno 2013 www.testing-expo.com/europe/

MIMS POWERED BY AUTOMECHANIKA MOSCOW

Moscow (Russia) 26/29 agosto 2013

AUTOMOTIVE INTERIORS EXPO 2013 Stuttgard (Germany) 4/6 giugno 2013

www.aapexshow.com

103 NM

www.mims.ru

SETTEMBRE EXPO MADAGASCAR 2013 Antananarivo (Madagascar) 23/26 maggio 2013

AAPEX Las Vegas (USA) 5/7 novembre 2013

CITEXPO 2013 Shanghai (P.R. China) 4/6 settembre 2013 www.citexpo.com.cn

CENTRAL ASIA AUTO PARTS Almaty (Kazakhstan) 14/16 novembre 2013 www.catexpo.kz/central_asia_autoparts_2013

www.expogr.com/madagascar/

www.automotive-interiors-expo.com

AUTOEXPO TANZANIA 2013 Dar Es Salaam (Tanzania) 24/26 maggio 2013

AUTOSIB 2013 Novosibirs (Russia) 5/8 giugno 2013

AUTOMOTIVE TESTING EXPO CHINA 2013 Shanghai (P.R.China) 10/12 settembre 2013

AUTOMECHANIKA SHANGHAI Shanghai (P.R. China) 10/13 dicembre 2013

www.expogr.com/tanzania/autoexpo/

www.sibfair.ru/eng/

www.testing-expo.com/china/

www.messefrankfurt.com.hk

DICEMBRE


ANTEPRIMA FIERE

EQUIP AUTO ALGERIA Quando: 4-7 marzo 2013 Dove: Palais des Expositions de Pins Maritimes-SAFEX di Algeri Cosa: ricambi, attrezzature, prodotti di carrozzeria, lubrificanti, autolavaggio, servizi e costruttori di auto e truck Info: Saloni Francesi (Milano) + sito web: www.equipauto-algeria.net

izione, è unta alla 7a ed arket per gi , na ri ge al e La fiera annual mento per il settore afterm ento am feri un punto di ri hreb. Qui si danno appunt bi, m ag M ca l ri de di atori i mercati atori ed esport parazione e rt po im i, or tt r la ri produ attrezzature pe componenti e to e truck. au manutenzione

Business

Partecipare vale la dell'edizione prec pena? Dai resoconti degli interv ista ed di contatto sono ente sembrerebbe di sì: le occa ti alla fine sioni di business innumerevoli e pa e chi cerca nuovi pa rticolarmente so dd rt consolidare la pr ner per entrare in questo merca isfacenti, sia per op to organizzatori, at ria posizione. Secondo i dati diffu sia per chi vuole tualmente i veic si dagli oli in 57,4% dei quali ha più di 20 anni. Il circolazione sono 5,5 milioni, il mercato delle pa stimato in circa 50 rti Il paese registra 0 milioni di USD e oltre il 99% de di ricambio è i ricambi è impo un tasso di cres rtato. cita del 4,5%, un basso e un prog debi ram per il quadriennio ma di investimenti pubblici di 28 to pubblico molto 20 6 miliardi di USD I promotori della 10-2014. fiera hanno inviat o 45.000 inviti in selezionati, impo dirizzati a buyer rtat tutto il Nord Afric ori e distributori, non solo in Al geria ma anche a e il Medio Orient in e.

La fiera

104 NM

Come è andata l'edizione 2012?

Espositori: +16% rispetto all'anno precedente, in totale quasi 200 di cui 65% internazionali; tra questi presenti anche rappresentanti di nuovi paesi (come Polonia, Corea del Sud e Ucraina). Visitatori: 6.530 professionisti (8,2% internazionali) pari a +19% rispetto all'anno precedente Area espositiva: circa 7.000 mq

MOTORTEC AUTOMECHANIKA IBÉRICA Quando: 13-16 marzo 2013 orario: 10-19 Dove: IFEMA Feria de Madrid (Spagna) Cosa: ricambi, attrezzature, prodotti di carrozzeria, lubrificanti, autolavaggio, servizi per la riparazione auto Info: sito web: www.motortec-automechanika-iberica.com

hanno a ali le aziende qu le r pe i, n io traz no previsti Oltre alle dimos che delle aree riservate, so disposizione an e attività con aree dedicate o: ti iam numerosi even prodotti o/e corsi. Segnal dedicata al di ne at io rn iz arzo (gio a all'espos m 14 ay D re – Ty in Neumaforum e con attività organizzate tence m pe m om go C o k rt uc pa Tr com pneus); ro r le Eu n co e en tr on ioni e d pe collaborazi obility (soluz M Eon ; (c i) nt ry sa to (mezzi pe reen Direc alternative); G h alimentazioni tela ambientale); Carwas zio riservato tu pa la (s al to ks ar en M m rri rife port Afte Ex n ai Sp ); gi (autolavag portano) agnole che es alle aziende sp

Eventi

La fiera

Manifestazione bien Ifema e Messe Fr nale, organizzata da an tre settori: ricam kfurt, è articolata in bi e accessori; st azioni di servizio e auto la manutenzione, se ggi; riparazione e rv come piattaform izi e IT. Si propone a internazionale per raggiungere i pa esi sud Europa, il No dell'area iberica, il rd Africa e l'Amer ica Latina. Offre soluzioni pe rs aziende per mig onalizzate alle liorare la loro visi bilit con spazi dedica ti all'esposizione à delle novità, aree per le di meeting, eccete mostrazioni, ra.

Come è andata l'edizione 2012? Espositori: 453 Visitatori: 39.965 visitatori da 41 paesi Area espositiva: 70.000 mq


LONG L ONG LIFE LIFE B BATTERIES ATTE R I ES

*+)+*+&'W # +0

APG EXTREME www.autopartsgroup.it apg@palmerini.com

LONG L ONG LIFE LIFE BATTERIES B ATTE R I ES Il CICLO DI VITA delle batterie EXTREME È DOPPIO rispetto alle batterie standard.

START-STOP S TART-STOP ABILITY A B I LITY I veicoli con TECNOLOGIA START-STOP richiedono BATTERIE SPECIFICHE. Utilizzare una comune batteria riduce del 50% la capacità di carica.

ISO 9001 Certified Quality System

ISO/TS 16949

OE O E Q UALITY QUALITY Le BATTERIE EXTREME con tecnologia calcio-calcio in doppia piastra fusa maggiorata rispettano la QUALITÀ OE prescritta per le vetture con TECNOLOGIA START-STOP.


ANTEPRIMA FIERE Come è andata l'edizione 2012?

EXPO REPARACIÒN AUTOMOTRIZ MEXICO Quando: 14-15 marzo 2013 – orario: 11-20 Dove: Centro Internacional de Exposiciones y Convenciones – Ciudad de Mexico Cosa: ricambi, attrezzature, prodotti di carrozzeria, lubrificanti, autolavaggio, servizi per la riparazione auto Info: sito web: www.exporeparacionautomotriz.com

La fiera

106 NM

, ERA - Expo Reparaciòn Manifestazione annuale 11a edizione, e anche sua del Automotriz è oggi alla rld Trade Center di Città Wo al rà ter si o nn quest'a o ors sc llo de to della sede Messico. Lo spostamen apprezzato e ha reso più lto mo to sta anno, infatti, è . ita vis agevole la

Eventi Attrattiva particol ar l'area tecnica: un e della fiera è a zona dedicata alle dimostrazion i (2 aziende e ai cors 0 minuti) delle i su prodotti (1 o 2 ore) molto apprez za La programmazio ta dai visitatori. ne del calendario con gli orari e le aziende che organizzano è gi à di momento ci sono sponibile e al ancora posti liber i.

Espositori: circa 100 di cui la metà locali, 30% dall'America Latina e 20% dall'Europa Visitatori: circa 8.000 di cui il 44% messicani e il restante 56% da America Latina e Stati Uniti. Area espositiva:5.546 mq.


RUBRICA

108 NM

Aziende/Firms

Tel/Phone

E-mail

Internet

AC ROLCAR ADL - BLUE PRINT ALGO ASHIKA ATEQ ATHENA AUTOMOTIVE A/C REPORTER BOSCH BOSCH AUTOMOTIVE SERVICE SOLUTIONS CONTINENTAL AUTOMOTIVE TRADING – ATE CONTINENTAL AUTOMOTIVE TRADING – VDO DAYCO EUROPE DEKRA REVISIONI ITALIA DELPHI PRODUCT & SERVICE SOLUTIONS

0112732474 03621820150 031335321 0458517711 0255210838 0444727272 0031413255406 0236961 0521837311 02356801 02356801 0125674101 0289929330 026180211

info@acrolcar.it commerciale@blueprint-adl.com info.algo@algo.it info@ashika.it ateq@ateq.it athena@athena-spa.com auto.ac.reporter@planet.nl modulo info sul sito vendite@tecnotest.com info.consumatori@continental-corporation.com info.consumatori@continental-corporation.com info.it@daycoeurope.com info@dekra.it servizio.clienti.diesel@delphi.com

www.acrolcar.it www.blueprint-adl.com www.algo.it www.ashika.eu www.ateq.it www.athena.eu www.auto-ac-reporter.com www.bosch.it www.tecnotest.com www.ate-freni.it www.it.vdo.com www.dayco.com www.dekra.it www.am-it.delphi.com

E-LLUMINA EBERSPAECHER EXIDE TECHNOLOGIES FEBI ITALIA FEDERAL-MOGUL FIORELLA INDUSTRIE FRAP FRIG AIR GATES ITALIA GROUPAUTO ITALIA HELLA HERTH+BUSS HONEYWELL AFTERMARKET EUROPE I.DI.A. INTERNATIONAL - POINT SERVICE I.DI.R. IKSOCOM IMASAF IMPERGOM INTERCAR JAPANPARTS JAPKO KYB ITALY

0287188998 030250761 03639991 0118977558 0458281311 0861990955 0119048489 0532734911 026621621 0226950207 02988351 0049(0)6104608-0 0117431411 0812405060 0815215111 05451920056 0495971666 0119062111 03077580 0458517711 0458517711 0293790200

info@e-llumina.com info-it@eberspaecher.com exidemkt@exide.it febi@febiitalia.it modulo info sul sito info@fiorellaindustrie.it info@frap.it info@frigair.com inforequest@gates.com info@groupauto.it infoitalia@hella.com info@herthundbuss.com modulo info sul sito idia@pointservice.net info@idir.it iksocom@iksocom.it info@imasaf.it impergom@impergom.it info@intercar.org info@japanparts.it modulo info sul sito commerciale@kyb-europe.com

www.e-llumina.com www.eberspaecher.it www.exide.it www.febi.com www.fmitaly.com www.fiorellaindustrie.it www.frap.it www.frigair.com www.gates.com/italy/ www.groupauto.it www.hella.it www.herthundbuss.com www.honeywell.com www.idia.it www.idir.it www.iksocom.it www.imasaf.it www.impergom.it www.intercar.org www.japanparts.eu www.japko.it www.kyb-europe.com

LIQUI MOLY LORETT MAGGIGROUP MAGNETI MARELLI AFTER MARKET PARTS AND SERVICES MAGNETI MARELLI AFTER MARKET PARTS AND SERVICES MAINA NGK SPARK PLUG EUROPE ORIGINAL BIRTH OVAM RHIAG S.I.A. - SOCIETA' ITALIANA ACCESSORI SCHAEFFLER ITALIA SKF SOFINN ITALIA SOGEFI GROUP TARGET RACING TEKNÉ CONSULTING TENNECO – MONROE TENNECO – WALKER TRW AUTOMOTIVE UFI FILTERS WULF GAERTNER AUTOPARTS – MEYLE

0049(0)7311420189 0119682455 0341605235 0297227290 800916111 0553027348 024888691 0815062506 0233939 0230781 0362347495 0321929211 0112240511 0815227111 02467501 0119679090 199109999 025536391 025536391 0266088500 0456339911 0049(0)4067506510

modulo info sul sito lorett@lorett.com info@maggigroup.com service.network@checkstar.info callcenter@magnetimarelli.com maina@maina-spa.it ngk-i@ngkntk.it birth@birth.it ovam@ovam.it rhiag@rhiag.com info@sia1924.it info.it@schaeffler.com vsm.italia@skf.com sofinn@sofinn.it italy@sogefifiltration.com target@targetracingsrl.com info@tekneconsulting.it info@eu.tenneco-automotive.com info@eu.tenneco-automotive.com claudia.granziera@trw.com commerc@ufi.it italia@meyle.com

www.liquimoly.it www.lorett.com www.maggigroup.com www.magnetimarelli-checkstar.it www.magnetimarelli-checkstar.it www.maina-spa.it www.ngk.it www.birth.it www.ovam.it www.rhiag.com www.sia1924.it www.schaeffler-aftermarket.it www.vsm.skf.com www.sofinn.it www.sogefigroup.com www.targetracingsrl.com www.tekneconsulting.it www.monroe-eu.com www.walker-eu.com www.trwaftermarket.com www.ufifilters.com www.meyle.com


L’esperienza del passato ci guida nel presente

Susa S.p.a. - Via Jury Gagarin, 39 - 06074 Ellera di Corciano (PG) - Tel. 075 518421 - Fax 075 5178400

www.susa.it


QualitĂ  in movimento

CERCASI AGENTI

RS 2000 srl Via Monte Cervino 3/a - 00040 Pomezia ( RM ) Tel. +39 06 9124244 - 06 91628290 - Fax +39 06 91982918 servizioclienti@rslubricants.it

www.rslubricants.it


ANNUNCI & INSERZIONI

Electromem, società storica nel settore dei caricabatteria e booster per auto, moto, mezzi pesanti, mezzi di servizio (trattori - trazione - eccetera),

RICERCA AGENTI DI COMMERCIO per le zone libere del territorio italiano inseriti nel settore, ai quali affidare la promozione dei prodotti a catalogo. La ricerca è esclusivamente rivolta a professionisti del settore con conoscenza pluriennale della clientela dell'area geografica di lavoro. Serietà, dinamismo, proattività, caratterizzano il profilo della persona ricercata. Inviare email a: info@electromem.com

OFFRESI STOCK RICAMBI AUTO Bendix-Jurid parte idraulica e frenante. Prezzo da convenire.

CERCA AGENTI per le regioni: Piemonte Lombardia, Liguria, Lazio, Umbria, Abruzzo, Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia. Per info: BI.ELLE SAS Sig.ra Roberta 0363968626 roberta@bi-elle.it

Azienda con ventennale esperienza nel settore Termico Motore e Climatizzazione

RICERCA AGENTI PLURIMANDATARI IN VARIE REGIONI ITALIANE già presenti presso la clientela ricambisti e disponibili a introdurre il prodotto. Offriamo gamma completa, alta qualità e prezzi competitivi rispetto ai principali concorrenti. L obiettivo è il completamento della nostra rete distributiva. Si prega inviare CV a: ricerca.agenti.spa@gmail.com tel. 3358102782 111 NM

FULL PARTS per potenziare la propria struttura commerciale

RICERCA AGENTI INTRODOTTI NEL CANALE AUTORICAMBI nelle regioni Lombardia-PiemonteToscana-Lazio. Inviare CV a: info@fullparts.it o fax 0541774943.

Azienda produttrice di filtri abitacolo

CERCA AGENTI/PROCACCIATORI CANALE AFTERMARKET per zone libere. Inviare dettagliato CV a: ordini@campi.eu

+3 90 2.5 8.1 0.3 8.9 1

IL NO ST RO NU ME RO DI FA XÈ :

Per informazioni: 3683479956

Azienda BI.ELLE SAS (www.bi-elle.it) leader presente da oltre 35 anni nel settore attrezzature, produttrice di estrattori e tutta l attrezzatura speciale per officine veicoli industriali.

(Spedire in busta chiusa)

(SERVIZIO ANNUNCI E INSERZIONI) COLLINS S.r.l. Via G. Pezzotti, 4 - 20141 Milano Tel. 02/8372897 - 8375628 Fax 02/58103891


ANNUNCI & INSERZIONI

Azienda C.S.A Sas, distributrice di ricambi auto,

RICERCA AGENTI PER LA REGIONE SICILIA. Inviare CV a: info@csaricambi.it

Zero Falle, distributore dei prodotti Bar's Leaks sigillatore per auto, autocarri, trattori, nautica e industria, per la vendita all'ingrosso nelle regioni libere in Italia

CERCA AGENTI Per maggiori informazioni: www.zerofalle.it info@zerofalle.it

112 NM

Matec Braking, azienda produttrice di freni per automobili,

RICERCA AGENTI PLURIMANDATARI in varie regioni italiane già introdotti nel settore autoricambi. Offre gamma completa, alta qualità e prezzi molto competitivi. L'obiettivo è la creazione di nuova rete distributiva. Per informazioni: tel. 3358757154

Azienda da 50 anni nel settore automotive, produttrice di morsetti batteria, cavi avviamento e cablaggi, commercio elettronico

Azienda perugina specializzata nella vendita ricambi per veicoli industriali, rimorchi, semirimorchi, auto e lubrificanti,

CERCA AGENTI PLURIMANDATARI

CERCA AGENTI PLURIMANDATARI

per Abruzzo, Molise, Marche, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino, Piemonte, Valle d'Aosta, Emilia Romagna.

per le regioni: Toscana, Marche e Lazio.

Per informazioni: Macchi Rag. Fiorenzo tel.0331865383 info@macchi-fiorenzo.com www.macchi-fiorenzo.com

Per informazioni: Safi Autotipo tel. 0755067226 - fax 0755004204

Turco Italiana Spa, azienda italiana di produzione prodotti chimici per manutenzione e per OEM,

RICERCA AGENTI PLURIMANDATARI per i settori: veicolo industriale, automotive; movimento terra. Per le regioni: Marche, Lombardia; Emilia Romagna; Veneto; Toscana. Per informazioni: vendite@turco.it Tel. 030267443220

FEBBRAIO/2013

VOGLIATE PUBBLICARE LA SEGUENTE RICHIESTA Please publish the following request (SCRIVERE A MACCHINA O IN STAMPATELLO) - (Fill in type-writing or in block letters) _____________________________________________________________________________________________________________________________________ _____________________________________________________________________________________________________________________________________ NOME E COGNOME / DITTA - Name and surname / company ___________________________________________________________________________________ INDIRIZZO / Address ___________________________________________________________________________________________________________________ CAP.112 / Zip Notiziario code _________________ Motoristico CITTÁ / City ________________________________ PROV____________________ DATA _____________________________ TEL / Telephone_________________________FAX _______________________________FIRMA (leggibile) / Signature (Readable)____________________________



Notiziario Motoristico - Febbraio 2013