__MAIN_TEXT__

Page 1

2012 RELAZIONE ANNUALE ESERCIZIO 1 DICEMBRE 2011-30 NOVEMBRE 2012

esercizio

a cura di Alessia Fazio, Assunta Paolucci, Antonietta Di Fabrizio

XVIII 1


Relazione annuale 2012

1


Relazione annuale 2012

INDICE A. Bilancio di missione………………………………………………….......…..…

3

1. Messaggio del Direttore……………………………………………………...

4

2. Eventi………………………………………………………...………...………

6

3. Didattica……………………………………………………………………

28

3.1

L’attività didattica per le scuole…………………………

28

3.2

I progetti educativi…………………………………………

34

3.3

I progetti speciali con le scuole…………………………

35

3.4

Attività ludo-didattiche……………………………………

41

4. Formazione……………………………………………………………………

42

4.1

Corsi di formazione per insegnanti……………………….

42

4.2

Alta formazione……………………………………………

43

5. Ricerca…………………………………………………………………………

44

5.1

I laboratori…………………………………………………

45

5.2

Le pubblicazioni……………………………………………

46

5.3

Atti e partecipazione a congressi…………………………

46

5.4

I brevetti……………………………………………………

47

5.5

Le missioni all’estero………………………………………

47

6. Conservazione e restauro…………………………………………………… 6.1

48

Il magazzino………………………………………………

48

7. Servizi aggiuntivi e promozionali……………………………………………

49

7.1

La biblioteca……………………………………………....

49

7.2

Le convenzioni………………………………………..…....

49

7.3

Il sito web……………………………………………..…....

50

7.4

Il bookshop………………………………………………....

51

B. Visitatori e fruitori…………………………………………………………………

53

C. Patrimonio e risorse………………………………………………………………

67

1.

Patrimonio………………………………………………..…

68

2.

Risorse economiche……………………………..…………

71

3.

Risorse umane……………………………………...………

73

D. Quadri sinottici………………………………………………………........……..

75

E. Rassegna stampa……………………………………………………………..……

78

2


Relazione annuale 2012

3


Relazione annuale 2012

Bilancio di missione

4


Relazione annuale 2012

1 - MESSAGGIO DEL DIRETTORE Il Museo come beneficio per tutti La novità più rilevante dell’anno che sta trascorrendo riguarda la natura giuridica del Museo universitario, mutata grazie al suo inserimento all’interno del nuovo Statuto dell’Ateneo, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 71 del 24 marzo 2012. Cosicché il Museo universitario è divenuto una struttura stabile ed un organo statutario della nostra Università, dotato di autonomia finanziaria e strutturato in maniera da potere gestire il patrimonio storico scientifico e naturalistico che ad esso è stato affidato. Che questo passo istituzionale fosse necessario viene oggi confermato anche dall’atteggiamento tenuto recentemente dagli organi di controllo ministeriale sulle università. Non si può non segnalare, in proposito, come l’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca, nel delineare ed esporre le linee attraverso le quali sarà eseguita la valutazione delle università italiane nel prossimo triennio, ha introdotto il principio di “terza missione delle università”, dove per prima e seconda missione si devono intendere le attività volte alla ricerca e quelle volte alla didattica, rispettivamente. Queste attività di “terza missione” sono state chiaramente definite dall’A.N.V.U.R. (Piano della performance 2012-2014, pagina 8) come l’assieme delle prestazioni che configurano da un lato la valorizzazione economica della ricerca universitaria (che verrà misurata mediante parametri di valutazione del trasferimento tecnologico, della gestione della proprietà intellettuale, della creazione di brevetti e spin-off), e dall’altro la capacità delle università a generare impatto sociale di tipo culturale. L’A.N.V.U.R. ha dichiarato che questo ultimo aspetto verrà valutato proprio attraverso parametri che prenderanno in esame la capacità di gestione dei propri beni culturali e dei musei universitari. Cosicché l’essersi dotati di una struttura museale codificata nello Statuto rappresenta oggi per il nostro Ateneo un enorme vantaggio in termini di valutazione dell’efficacia con la quale la nostra Università realizza gli obiettivi della propria “terza missione”. Per queste ragioni siamo orgogliosi di costituire una struttura universitaria le cui attività potranno ricadere su tutto il nostro Ateneo in termini positivi, anche economici ed anche sotto forma di quote premiali che saranno assegnate dal Ministero dell’Università e della Ricerca sul nostro Fondo di Funzionamento Ordinario per gli anni a venire. Dobbiamo trovare in questa sede anche lo spazio per segnalare come nell’anno che sta trascorrendo il Museo abbia registrato ancora una volta significativi 5


Relazione annuale 2012

incrementi patrimoniali, soprattutto legati a donazioni liberali di beni e collezioni (Istituto “I. Gonzaga” di Chieti, Cavalier Alfredo Paglione di Milano, ed altre minori). Sul piano dei visitatori e dei fruitori segnaliamo di non avere registrato una flessione del numero di utenti, mentre possiamo notare un lieve aumento degli incassi al botteghino, nonostante la ben nota contingenza economica negativa. Molto resta da fare, sia in termini di struttura giuridica (ad esempio, deve essere ancora scritto ed approvato un Regolamento specifico per il Museo), sia in termini di dotazione di personale specifico (ad esempio, pare davvero essenziale ed urgente dotare il nostro Museo, in forma ufficiale, della figura del Conservatore museale), ma la strada è segnata e conduce al raggiungimento di una piena dignità del Museo universitario quale struttura che contribuisce positivamente e sostanzialmente alla vita ed all’attività dell’Università “Gabriele d’Annunzio”, al di là del momento contingente ed al di là delle persone che sono chiamate a gestirlo. PROF. LUIGI CAPASSO Direttore del Museo universitario

6


Relazione annuale 2012

2 - EVENTI dal mese di dicembre 2011 al mese di novembre 2012 1. 1-3 dicembre

Partecipazione del personale del Museo al Convegno “L’arte della tassidermia”, Roma, organizzato dal Museo Civico di Zoologia di Roma e dall’Associazione Nazionale Musei Scientifici.

2. 3 dicembre

Concerto “Tappe di un’epoca musicale” organizzato in collaborazione con l’Associazione “Amici della Musica” di Chieti.

3. 7 dicembre

Presentazione del progetto C.R.E.A. la SICUREZZA - Comprendi, Ragiona e Attiva la SICUREZZA realizzato in collaborazione con il Liceo Classico "Vico" (scuola capofila), l'I.C. "S.Andrea" e gli Enti interistituzionali Nexus Srl e SVECO.

4. 11 dicembre

Concerto di Natale 2011 organizzato in collaborazione con l’Associazione “Amici della Musica” di Chieti.

5. 14 dicembre

Presentazione del “Dizionario del Risorgimento”, organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale “Noi del G. B. Vico”.

6. 14 dicembre

Concerto “La Canzone del Risorgimento” organizzato in collaborazione con il coro Puccini diretto dal maestro Nicola Pancella.

7. 15 dicembre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi IV e V della Scuola Primaria di Arielli-I.C. di Orsogna (CH).

8. 17 dicembre

Presentazione al pubblico della “Raccolta Antonucci” ed inaugurazione dei nuovi allestimenti del Museo universitario.

7


Relazione annuale 2012

9. 17 dicembre

Presentazione del primo volume dei Quaderni del Museo universitario dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara, dal titolo: “Adriano Antonucci, un naturalista ottocentesco dei nostri giorni”.

17 dicembre Rassegna “Filmfamily. Parliamo di Famiglia al Cinema” organizzata in collaborazione con l’Ufficio Famiglia dell’Arcidiocesi di Chieti-Vasto.

10.

20 dicembre Stampa del Calendario 2012 del Museo Universitario distribuito a tutto il personale docente e tecnico amministrativo dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara.

11.

11 novembre 2011-12 febbraio 2012 Collaborazione nell’allestimento della Mostra “HOMO Sapiens”, con esposizione di ossa ioidi delle collezioni del nostro Museo, Palazzo delle Esposizioni, Roma.

12.

12 gennaio Convenzione tra il Museo Universitario e l’Associazione ONLUS “Diritti Diretti” di Chieti finalizzata alla cooperazione tra le due Istituzioni per lo svolgimento del 1° corso nazionale gratuito per disabili fisici sulla fotografia professionale e postproduzione digitale, intitolato “Comunicare con le immagini”.

13.

8


Relazione annuale 2012

14 gennaio Seminario "Tumor, dolor, febris... Le cause di malattia e morte nel Medioevo", relatrice la prof.ssa Francesca Vannozzi, docente di Storia della Medicina, presidente del Sistema Museale Universitario Senese (SIMUS), presidente del Centro Universitario per la Tutela e la Valorizzazione dell'antico patrimonio scientifico senese (CUTVAP).

14.

15.

18 gennaio

Incontro del Direttivo ICOM Abruzzo.

24 gennaio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

16.

25 gennaio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

17.

25 gennaio Conferenza del personale del Museo sulla Paleobiologia delle vittime di Ercolano, nell’ambito dell'iniziativa "Settimana della Scienza" promossa dal Liceo Scientifico "Leonardo Da Vinci" di Pescara.

18.

26 gennaio Conferenza e premiazione dei vincitori del Premio Nazionale e Twinning 2011 e del Concorso "Anno Europeo 2012: l'invecchiamento attivo nella cooperazione tra generazioni. Crea il logo per la nostra provincia".

19.

9


Relazione annuale 2012 26 gennaio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

20.

26 gennaio Visita al Museo degli alunni delle classi IV e V della Scuola Primaria di Arielli – I.C. di Orsogna (CH).

21.

27 gennaio Visita al Museo degli alunni delle classi V A e V B della Scuola Primaria dell’I.C. di Orsogna (CH).

22.

30 gennaio Intervista al Professor Luigi Capasso da parte di Fabio Casmirro, giornalista de "Il Centro", riguardo i servizi offerti alla cultura dalla città di Chieti.

23.

31 gennaio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

24.

31 gennaio Nell’aula consiliare del Rettorato dell'Università degli Studi "G. d'Annunzio" di Chieti, il prof. Franco Cuccurullo, Magnifico Rettore dell’Università “G. d’Annunzio” ed il Prof. Antonio Sapio, Dirigente Scolastico dell’Istituto “Isabella Gonzaga” di Chieti sottoscrivono una speciale convenzione che prevede una stretta collaborazione fra i due istituti culturali. Oggetto della convenzione sarà il recupero, il restauro e l’esposizione del patrimonio di collezioni storico-scientifiche in possesso dell’Istituto “Isabella Gonzaga”.

25.

31 gennaio Intervento del Professor Luigi Capasso per chiarire i contenuti di un articolo pubblicato da "Il Centro" il 30 gennaio 2012, in pagina di Chieti, sulla città negata ai disabili.

26.

Da febbraio Inizio corsi – Unidav per la Fruizione Museale. Sono attivati un corso di formazione professionale in “Ausiliario della fruizione museale” ed un Master di primo livello per “Tecnici della fruizione museale”.

27.

1 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

28.

10


Relazione annuale 2012

1 febbraio Presentazione del Rapporto annuale delle attività svolte nel 2011 dal Museo universitario al Nucleo di valutazione che al Consiglio d'amministrazione dell'Università "G. d'Annunzio" di Chieti – Pescara.

29.

2 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

30.

2 febbraio Conferenza stampa per presentare "Comunicare con le immagini", il 1° corso nazionale gratuito di Fotografia professionale e Post-produzione digitale aperto a dieci persone con disabilità fisica provenienti da tutta Italia. Il corso, organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo universitario di Chieti e Digito.it, ha lo scopo di fornire a disabili fisici un'occasione per avviarsi al mondo del lavoro da imprenditori di se stessi.

31.

7 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

32.

8 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

33.

9 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

34.

13 febbraio Proiezione, in anteprima nazionale, del film documentario "Ko undi et le Jeudi National" della regista Ariane Astrid Atodji, organizzata in collaborazione con l’Associazione di volontariato G.E.S.P.A.

35.

14 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

36.

15 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

37.

11


Relazione annuale 2012 16 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

38.

18 febbraio Concerto "La Soubrette in dieci pose" organizzato dall’Associazione “Amici della Musica” di Chieti.

39.

18 febbraio Conferenza organizzata dall'Ufficio Famiglia della Diocesi di Chieti – Vasto.

40.

21 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

41.

22 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

42.

23 febbraio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

43.

29 febbraio Conferenza "La formazione del chirurgo tra umanesimo e tecnologia: un cammino difficile" organizzata dall’associazione culturale “Noi del G.B.Vico”.

44.

1 marzo Visita al Museo degli alunni delle classi III e IV della Scuola Primaria di Arielli – I.C. di Orsogna (CH).

45.

1 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

46.

6 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

47.

7 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

48.

12


Relazione annuale 2012 7 marzo Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

49.

8 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

50.

13 marzo Conferenza "Luci di speranza per la famiglia ferita" organizzata dall'Ufficio Famiglia della Diocesi di Chieti – Vasto.

51.

13 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

52.

14 marzo Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

53.

14 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

54.

20 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

55.

21 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

56.

21 marzo Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

57.

24 marzo Conferenza “Arte e Politica in Lorenzo de' Medici" organizzata dall'Associazione Amici del Liceo Scientifico "F. Masci" di Chieti.

58.

13


Relazione annuale 2012 27 marzo Il Gallerista Alfredo Paglione dona la Museo universitario la “Collezione di Tartarughe” di Teresita Olivares.

59.

27 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

60.

28 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

61.

28 marzo Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

62.

28-31 marzo Lezione del personale del Museo al “Corso di antropologia forense” nell’ambito del dottorato internazionale dell’Università di Granada.

63.

29 marzo Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

64.

30 marzo Visita al Museo degli alunni delle classi V A e V B della Scuola Primaria dell’I.C. di Orsogna (CH).

65.

30 marzo Conferenza "Breve viaggio negli archivi della musica tra nostalgia e innovazione" in occasione dei "Percorsi Culturali Mensili", organizzata dall'Associazione "Noi del G.B. Vico" di Chieti.

66.

3 aprile Incontro dibattito dal titolo "La gestione dei rifiuti a Chieti: quale servizio ecosostenibile?", organizzato dal Rotary Club – Chieti.

67.

14


Relazione annuale 2012 3 aprile Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

68.

4 aprile Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

69.

11 aprile Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

70.

12 aprile Visita al Museo degli alunni delle classi III e IV della Scuola Primaria di Arielli – I.C. di Orsogna (CH).

71.

12 aprile Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

72.

14 aprile Vasto.

73.

Conferenza organizzata dall'Ufficio Famiglia della Diocesi di Chieti –

74. 18 aprile

Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti. 18 aprile Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

75.

19 aprile Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

76.

21 aprile Ludoteca Notturna. “Sogni d’oro con Dino e Orso” . Agli alunni della scuola primaria viene offerta l’occasione di vivere una notte da paleontologi senza mamma e papà. 77.

15


Relazione annuale 2012 24 aprile Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

78.

26 aprile Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

79.

27 aprile Visita al Museo degli alunni delle classi V A e V B della Scuola Primaria dell’I.C. di Orsogna (CH).

80.

27 aprile Premiazione dei vincitori "Letture delle poesie" del XIV Premio di Poesia organizzata dall'Associazione "Amici del Liceo Scientifico F. Masci".

81.

2 maggio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

82.

2 maggio Presentazione del libro "Storia del jazz. Una prospettiva globale" del Dott. Stefano Zenni, organizzata dall'Associazione "Noi del G.B. Vico" di Chieti.

83.

2 maggio Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

84.

3 maggio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

85.

3 maggio Conferenza “Nuovi progetti di Ricerca in campo Oncologico” organizzata dal Soroptimist International Club di Chieti.

86.

4-6 maggio Corso teorico-pratico di primo livello "La riabilitazione della spalla" organizzato dal gruppo di ricerca "La Spalla Funzionale".

87.

16


Relazione annuale 2012

5 maggio Conferenza "Il giardino storico di Ninfa e la famiglia Caetani di Sermoneta", organizzata dall'Associazione MGC, Movimento del Guardare Creativo.

88.

8 maggio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

89.

9 maggio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

90.

9 maggio Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

91.

10 maggio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

92.

12 maggio Conferenza "Incontro su flora e fauna del Mare nostrum. L'invasione del Mediterraneo. Il clima che cambia e il futuro che ci aspetta", organizzata dall’Associazione Acquariofili Abruzzese.

93.

15 maggio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

94.

17


Relazione annuale 2012 95. 12-19 maggio

23° Mostra di Acquariofilia "Città di Chieti", organizzata dall’Associazione Acquariofili Abruzzese per festeggiare il loro Trentennale (1982 2012). 16 maggio Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

96.

16 maggio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

97.

17 maggio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

98.

19 maggio-20 ottobre Inaugurazione la Mostra "Sotto un'altra luce", un'esposizione di fossili e minerali fluorescenti.

99.

100. 19 maggio Notte dei Musei 2012

Il Museo universitario di Chieti aderisce alla 8° edizione della "Nuit europèenne des musèes" che vede un'apertura straordinaria per oltre 3000 musei Europei su iniziativa del Ministero della cultura francese.

101. 19 maggio Ludoteca Notturna. “Sogni d’oro

con

Dino e Orso” . Agli alunni della scuola primaria viene offerta l’occasione di vivere una notte da paleontologi senza mamma e papà. 18


Relazione annuale 2012

102. 19 maggio

Conferenza "Perché frequentare la montagna?" organizzata dal GEM -Gruppo Escursionisti Majella.

103. 22 maggio Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la

scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti. 104. 22 maggio Presentazione del libro "Il corpo di Dafne. Variazioni e metamorfosi del

soggetto nella poesia moderna" del Prof Fausto Curi. L'evento rientra tra gli appuntamenti dei Percorsi Culturali Mensili organizzati dall'Associazione "Noi del G.B. Vico" di Chieti. 105. 23 maggio

Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

106. 23 maggio

Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

107. 24 maggio

Progetto di formazione Alternanza scuola-lavoro: “Un museo per la scuola". Incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

108. 24 maggio

Conferenza e premiazione dei vincitori del Concorso Nazionale UNITRE di Poesia "TOMMASO TOZZI", organizzate dall'UNITRE, Università della Terza Età.

109. 25-26 maggio Partecipazione del personale del Museo al Convegno “La ricerca

scientifica in Museo. Quale la realtà toscana?”, Calci (Pisa). 110. 25 maggio

Incontro - dibattito sul tema "Risorse e strategie per la rivitalizzazione della città: il centro storico", organizzato dall'Associazione "Spazio attivo" in collaborazione con l'Ordine degli Architetti pianificatori paesaggisti e conservatori della provincia di Chieti, l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Chieti, il Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Chieti. 19


Relazione annuale 2012 111. 25 maggio

Intervento del personale del Museo alla Conferenza "Conversiamo di Scienza", organizzata in collaborazione con il Sistema Bibliotecario della Provincia di Chieti e la Biblioteca comunale di Ortona.

112. 26 maggio Visita al Museo degli alunni delle classi III e IV della Scuola Primaria di

Arielli – I.C. di Orsogna (CH). 113. 28 maggio

Premiazione dei vincitori del XXV Concorso Scolastico Europeo del Movimento per la Vita dal titolo "L'Europa di domani è nelle vostre mani", organizzata in collaborazione con il Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Chieti.

114. 30 maggio

Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

115. 1 giugno

Elezione del Prof. Luigi Capasso a Presidente della Società Italiana di Antropologia.

116. 5 giugno

Chiusura della terza annualità del progetto triennale “la Scuola va al Museo: la vita conquista… l’acqua, la terra, l’aria e l’intelligenza”, con gli alunni delle classi IV e V della Scuola Primaria di Arielli – I.C. di Orsogna (CH). Gli alunni insieme al personale del museo coinvolto, hanno ricostruito nel giardino della loro scuola un villaggio neolitico ed hanno rappresentato le azioni quotidiane svolte dagli uomini di quel periodo storico.

117. 5 giugno

Presentazione del quaderno operativo del macroprogetto "La scuola va al museo: la vita conquista… l’acqua, la terra, l’aria e l’intelligenza”, nato dal rapporto di collaborazione tra il Museo Universitario di Chieti e Scuola Primaria di Arielli – I.C. di Orsogna (CH).

118. 6 giugno

Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it. 20


Relazione annuale 2012

119. 6 giugno

Chiusura del Progetto Alternanza scuola-lavoro con gli alunni dell’Istituto Magistrale “I. Gonzaga “di Chieti.

120. 6 giugno

Presentazione del volume “Dalla scuola al museo. Il passato nel presente”, nato dal rapporto di collaborazione tra il Museo Universitario di Chieti e l’Istituto Magistrale “I. Gonzaga “di Chieti nell’ambito del Progetto di Alternanza scuola -lavoro.

121. 7 giugno Rappresentazione finale “La biodiversità… un valore da scoprire e da

conservare” nell’ambito del Progetto annuale "L'immenso tesoro della biodiversità" in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Orsogna (CH).

122. 8 giugno

Convegno “Giovani, la rappresentanza strappata” organizzato dall’associazione culturale “SiAmo l’Abruzzo”.

21


Relazione annuale 2012

123. 9 giugno

Corso base di 1°livello anticendio boschivo per volontari di Protezione Civile, organizzato dall'Associazione Nazionale Carabinieri - Nucleo di Protezione Civile di Chieti con il sostegno del CSV di Chieti.

124. 12 giugno Conferenza e consegna "Premio Rotary Cianfarani 2012". 125. 13 giugno

Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

126. 14 giugno

Quale suo premio di rappresentanza, il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano invia una medaglia alla ONLUS abruzzese per il suo corso di Fotografia professionale e la Postproduzione digitale, al corso “COMUNICARE CON LE IMMAGINI” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario - Università “G. d’Annunzio” di Chieti e Pescara e Digito.it, al fine di offrire insegnamenti gratuiti di Fotografia professionale e Post-produzione digitale a dieci disabili fisici.

127. 15 giugno Donazione al Museo universitario di quattro strumentazioni mediche e di

40 volumi, da parte di Alessandro Bisaccioni per la conservazione e la fruibilità da parte della collettività.

128. 16 giugno

Corso base di 1°livello anticendio boschivo per volontari di Protezione Civile, organizzato dall'Associazione Nazionale Carabinieri - Nucleo di Protezione Civile di Chieti con il sostegno del CSV di Chieti. 22


Relazione annuale 2012 129. 19 giugno

Partecipazione del personale del Museo al Convegno ICOM “La valutazione per i musei: esperienze, confronti e prospettive”, Roma.

130. 20 giugno

Corso di Fotografia professionale e la Post-produzione digitale, “Comunicare con le immagini” organizzato dalla ONLUS Diritti Diretti in collaborazione con il Museo Universitario e Digito.it.

131. 22 giugno Presentazione del volume "Lettere al Times da Capri Borbonica, ovvero

le corrispondenze inedite di Henry Wreford, che mutarono l'opinione politica europea sul regno delle Due Sicilie", scritto da Roberto Ciuni. 132. 23 giugno

Corso base di 1°livello anticendio boschivo per volontari di Protezione Civile, organizzato dall'Associazione Nazionale Carabinieri - Nucleo di Protezione Civile di Chieti con il sostegno del CSV di Chieti.

133. 26 giugno

Il Gallerista Alfredo Paglione dona la Museo universitario 100 opere grafiche originali di Aligi Sassu.

134. 30 giugno

Corso base di 1°livello anticendio boschivo per volontari di Protezione Civile, organizzato dall'Associazione Nazionale Carabinieri - Nucleo di Protezione Civile di Chieti con il sostegno del CSV di Chieti.

135. 9-15 luglio Settimana Mozartiana. Aperture straordinarie fino alle ore 23:00.

136. 25

luglio Presentazione dell’offerta didattica del Museo universitario per l’anno scolastico 2012/2013 sulle pagine della rivista di turismo scolastico e didattica, Didatour, annuario 2012/2013, Centro-Sud.

23


Relazione annuale 2012 137. 7 agosto

La Fondazione Crocevia dona 100 opere grafiche originali di Sassu al Museo dell’Università di Chieti-Pescara.

138. 14-16 agosto

“Chietinstrada” Buskers Festival 2012. Apertura straordinaria fino alle ore 24:00.

139. 1 settembre

Pubblicazione e presentazione della Brochure con le nuove proposte didattiche per l’anno scolastico 2012/2013.

140. 4 settembre

Pubblicazione e presentazione della Brochure di presentazione del Museo universitario.

24


Relazione annuale 2012

141. 10 settembre

Incontro pratico-riflessivo "Giocare, pensare e comunicare le scienze", per gli insegnanti della Scuola Primaria e Secondaria di I grado sui principi dell'educazione attiva, con la partecipazione del pedagogista ludico Dott. Antonio Di Pietro.

142. 12 settembre Invio alle scuole dell’offerta didattica del Museo universitario per l’anno

scolastico 2012/2013.

143. 27 settembre Incontro del Direttivo ICOM Abruzzo.

144. 28 settembre In relazione al Decreto Direttoriale 26 giugno 2012 n. 369 inerente le

“Regole e le modalità per la presentazione delle domande finalizzate alla concessione dei contributi previsti dalla legge 6 del 10 gennaio 2000 per gli strumenti di intervento ivi previsti: Progetti annuali, Tabella triennale e Accordi di Programma e Intese”, il Museo universitario ha aderito alla proposta di presentare richiesta di contributi in associazione con altri Musei ed Istituti nazionali. Il titolo del progetto presentato è “Le tecnologie informatiche e le nuove realtà per la conoscenza, il networking e la valorizzazione del patrimonio culturale scientifico: il ruolo della rete dei Musei Universitari”.

145. 28 settembre

In relazione al Bando pubblicato sul sito del MIUR per la richiesta di finanziamenti per Progetti annuali (L.6/2000) D.D. 369/Ric. del 26/06/2012, il Museo universitario ha presentato il progetto “Muse@ 2.0: nuove forme di fruizione della cultura tecnico-scientifica fra crossmedialità e dimensione sociale”.

146. 30 settebre-2 ottobre Corso di formazione ed aggiornamento per il personale del

Museo presso alcuni Musei di Siena ed Arezzo. 147. 5 ottobre

La BBC richiede in prestito due crani per realizzare il documentario scientifico“Pompei: Secrets of the Petrified Bodies”, in co-produzione con la Discovery Channel per la BBC1. 25


Relazione annuale 2012 148. 7-24 ottobre Il prof. Louis P. Taverne dell’Institut Royal des Sciences Naturelles de

Belgique, Bruxelles, soggiorna presso il nostro Museo per studiare i “Pesci fossili dal Brasile”, nuova esposizione del Museo universitario.

149. 18-20 ottobre Presentazione del Progetto di restauro della mummia dell’eroe

nazionale libanese Youssef Bey Karam- Ehden, Libano.

150. 26 ottobre

Conferenza "Lucio Anneo Seneca. Attualità di un antico", organizzata dall'Associazione "Amici del Liceo Scientifico F. Masci di Chieti".

151. 27 ottobre

Conferenza “Teramo e il suo territorio” organizzata dall’Associazione MGC, Movimento del Guardare Creativo.

152. 27-28 ottobre Biodiversamente – Festival dell’Ecoscienza 2012 Museo universitario

di Chieti – WWF Chieti – Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise - ANMS. Il museo universitario aderisce all’iniziativa con l’evento “Orsi tra le nuvole”. 153. 27 ottobre

Conferenza di presentazione all’evento ed inaugurazione delle mostre: - “ORSI TRA LE NUVOLE”, 10 fumettisti per la salvaguardia dell’orso, tra cui Milo Manara e Bruno Bozzetto (a cura del WWF Italia); - "MOSTRA DIDATTICA SULLA TUTELA DELL’ORSO" (a cura del WWF Italia); - “TU QUANTO ORSO SEI?” (a cura del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise); - “PER L’ORSO”, 10 pittori naturalisti per l'Orso (a cura di ARS ET NATURA). In museo sono presenti per tutto il pomeriggio, allievi dell’Accademia del disegno di Pescara per disegnare per il pubblico e Stefano Maugeri, artista naturalista per presemtare l’arte naturalistica e disegnere insieme a giovani e adulti 26


Relazione annuale 2012

154. 29 ottobre - 4 novembre M’ammalia. La settimana

dei mammiferi, evento promosso in sinergia dall’Associazione Teriologica Italiana e dall’Associazione Nazionale Musei Scientifici, Orti Botanici, Giardini Zoologici e Acquari (A.N.M.S.).

155. 3 novembre

Inaugurazione di un nuovo piano del Museo Civico di Montefalcone di Valfortore (BN). Il personale del Museo universitario ha eseguito la progettazione e collaborato all’allestimento.

156. 6-8 novembre

Lezione del personale del Museo al “Corso di antropologia forense” nell’ambito del dottorato internazionale dell’Università di Granada.

157. 9 novembre 2012

Incontro nazionale dedicato alla Museologia Medica dal titolo: "Le Collezioni di Paleopatologia e Anatomia Patologica", promosso dalla Società Italiana di Storia della Medicina in collaborazione con il Museo universitario di Chieti sul tema del ruolo delle collezioni e dei musei nell’ambito della moderna paleopatologia, anatomia patologica e storia della patologia.

27


Relazione annuale 2012 158. 9 novembre - 31 dicembre

Inaugurazione della Mostra “Gli antichi modelli

anatomici del Museo universitario”.

159. 10 -11 novembre Il personale del Museo ha partecipato ad un Corso di formazione

su “Rocce e Minerali”. 160. 14-16 novembre

Partecipazione al XXI Congresso dell’ANMS (Associazione Nazionale Musei Scientifici), Firenze.

161. 22 novembre

Conferenza "Le nuove frontiere della Medicina", organizzata dall'UNITRE, Università della Terza Età, per aprire ufficialmente l’Anno Accademico 2012 - 2013.

162. 28 novembre Il Liceo G.B.Vico vanto e gloria della provincia di Chieti, organizzata

in collaborazione con l’associazione

163. 29 novembre Convegno su Medicina e Salute della donna

organizzato dal Lions Club Chieti “I Marruccini”.

28


Relazione annuale 2012

3 - DIDATTICA 3.1 - L’ATTIVITÀ DIDATTICA PER LE SCUOLE

“Nell'offerta al visitatore si realizza la vocazione divulgativa e didattica del Museo Universitario, nel quale è fatto ogni sforzo per rendere facilmente fruibili i messaggi scientifici, avvicinando le tematiche specialistiche al grande pubblico ed agli studenti”. A.S. 2012/2013 SCUOLE Scuola dell'Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1° grado Scuola Secondaria di 2° grado totale

13 72 7 12 104

totale

18 121 9 16 164

totale

350 2.221 183 339 3.093

CLASSI Scuola dell’Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria Inferiore Scuola Secondaria Superiore STUDENTI per tipologia scuole Scuola dell'Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1° grado Scuola Secondaria di 2° grado

Da gennaio a dicembre del 2012 il Museo ha accolto 164 classi/gruppi Percorsi didattici Percorso 1 “Origini della Vita” Percorso 2 “Origini dell’uomo” Percorso integrato 1+2

classi 38 37 44 119

scuole 22 26 24 72

alunni 638 709 865 2.212 29


Relazione annuale 2012

appartenenti a scuole di ogni ordine e grado, provenienti da tutta la regione Abruzzo e da regioni limitrofe.

Totale dell’affluenza delle classi suddivisa per mese:

30


Relazione annuale 2012

LABORATORI DIDATTICI Giornate al Museo Chi scava… scova Piccoli investigatori Artisti primitivi Una giornata con Lucy Artigiani della preistoria: pasticci di argilla Fossili: tracce del passato Otzi: l’uomo di ghiaccio Professione botanico Gioielli preistorici I misteri del vetrino Antropologia archeologica Le origini della vita: il DNA Ivo, bambino primitivo Le prime parole dell’uomo All’interno della cellula Le malattie dei nostri antenati Il cammino dell’uomo Verdetto finale Cugini perduti: i neandertaliani Scoprire la vita: il tesoro verde Rocce e minerali Filosofare: le origini dell’Universo Da Lucy ai nostri giorni Pianeta Terra Suoni della Preistoria Suolo e sottosuolo: la vita in un terrario Scoprire la vita… con Zoe Alla scoperta degli antenati I mille volti della terra Viaggio all’interno della Terra totale

alunni 519 438 375 342 354 288 235 214 190 180 173 217 150 120 92 97 84 69 62 61 58 57 51 48 48 69 45 36 54 37 14 4.777

classi 26 25 19 19 17 16 13 9 16 9 8 10 7 5 4 6 5 3 2 3 4 4 2 3 3 5 6 3 3 2 1 258

scuole 11 12 9 10 13 11 5 5 10 4 5 6 5 3 3 4 3 3 2 2 2 2 1 2 2 3 4 2 3 2 1 150

31


Relazione annuale 2012 TOTALE SERVIZI EROGATI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI Corso di Laurea

Numero di studenti che hanno frequentato il Laboratorio di Paleopatologia, di Antropologia e hanno visitato il Museo

Totale

Infermieristica

120

120

Igiene Dentale

9

9

34 (x n. 3 laboratori)

102

Tecnici di laboratorio radiologico

5

5

Medicina e Chirurgia

182

182

Odontoiatria

totale

418

TOTALE SERVIZI EDUCATIVI EROGATI Ingressi

3.093

Percorsi didattici

2.212

Laboratori

4.777

Studenti universitari

418 10.500

32


Relazione annuale 2012

Nell’A.S. 2011/2012 il Museo è stato visitato da 164 scolaresche di 104 scuole per un totale di 3.093 alunni (= biglietti paganti). 119 scolaresche di 72 scuole, per un totale di 2.212 alunni hanno effettuato percorsi didattici; 258 scolaresche di 150 scuole, per un totale di 4.777 alunni hanno effettuato laboratori didattici; 46 scolaresche di 23 scuole, per un totale di 969 alunni hanno effettuato due o più laboratori in un giorno solo (unico biglietto d’ingresso). Gli studenti universitari hanno effettuato attività laboratoriali senza pagamento della tariffa applicata.

CONFRONTO TRA I SERVIZI EROGATI NEL 2012 RISPETTO AL 2011 TOTALE SERVIZI EROGATI ALLE SCUOLE nel periodo gennaio 2011/dicembre 2011 Ingressi 3.681 Percorsi didattici 2.886 Laboratori 4.169 10.736

TOTALE SERVIZI EROGATI ALLE SCUOLE nel periodo dicembre 2011/novembre 2012 Ingressi 3.093 Percorsi didattici 2.212 Laboratori 4.777 10.082

33


Relazione annuale 2012

34


Relazione annuale 2012

3.2 - I PROGETTI EDUCATIVI Un museo che lavora per progetti avvia un processo metodologico in cui:  costruisce la sua identità, si impegna a rispondere ai bisogni di formazione e alle esigenze del contesto sociale in cui opera;  promuove ed affronta la formazione senza improvvisare, ma scegliendo soluzioni pianificate, nell'ottica del miglioramento della qualità del servizio;  mette in moto le sue risorse e si preoccupa di stabilire collegamenti con il territorio;  conosce, coinvolge ed interagisce con le realtà formative dell'ambiente in cui opera;  si inserisce nel contesto locale e nazionale, contribuendo e partecipando al suo sviluppo, mettendo a disposizione e ricevendo risorse;  è disponibile alla condivisione e al confronto: accetta le sfide, tiene conto delle aspettative dell'utente, propone, opera, monitora, controlla i risultati, valuta, riprogetta. Il progetto didattico ha nel suo mirino formativo la pratica della ricerca: vale a dire, l’investigazione e la scoperta di saperi inediti (non curricolari) di natura metacognitiva e fantacognitiva. Il progetto didattico, è il simbolo del fare-ricerca, nel nome e nel segno della trasversalità delle conoscenze e dell’interdisciplinarità curricolare. Ecco perché, allora, la nostra attenzione si focalizza su un costante e fertile rapporto con le scuole proprio attraverso i progetti didattici a breve oppure a lunga scadenza che affiancano la normale offerta didattica del Museo. I progetti didattici del Museo universitario possono essere di diverse tipologie e di diversa durata: possono prevedere pochi giorni oppure svilupparsi in diverse annualità. La maggior parte dei progetti a lunga scadenza sono corredati di convenzioni tra l’istituto scolastico ed il Museo universitario.

35


Relazione annuale 2012

3.3 - I PROGETTI SPECIALI CON LE SCUOLE PROGETTO DIDATTICO

“La Scuola va al Museo: la vita conquista… l’acqua, la terra, l’aria e l’intelligenza” Il progetto multidisciplinare “Il popolamento umano in Abruzzo” costituisce il terzo ed ultimo iter didattico del macroprogetto “La scuola va al museo”, iniziato nell’anno scolastico 2009/2010, presso la Scuola Primaria di Arielli dell’Istituto Comprensivo di Orsogna (Chieti) e così articolato: I ANNO SCOLASTICO 2009/2010 TITOLO DEL PROGETTO: ORIGINE DELLA VITA  II ANNO SCOLASTICO 2010/2011 TITOLO DEL PROGETTO: ORIGINE DELL’UOMO  III ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TITOLO DEL PROGETTO: POPOLAMENTO UMANO IN ABRUZZO 

Attraverso questo percorso si è voluto creare un efficace modo di concepire il rapporto tra scuola e museo, inteso come dialogo permanente che sapesse valorizzare la pluralità degli approcci al sapere nella consapevolezza dell'unità della conoscenza, attraverso un iter di ricerca, dall'ipotesi alla verifica, tra “problematizzazione”, sperimentazione, costruzione del sapere e riflessione, in un lavoro squisitamente interdisciplinare, che consentisse ai ragazzi di “ricostruire” i processi che hanno dato origine alla Terra, ma soprattutto, alla vita e alla sua evoluzione sul pianeta. In tal modo, si è, quindi, voluto: - promuovere il ruolo del Museo come luogo di apprendimento di fenomeni scientifici in una dimensione storica, culturale e sociale; - consentire un contatto ravvicinato con gli oggetti e i fenomeni naturali per avviare una riflessione autonoma e successivamente condivisa; - raggiungere gli obiettivi di apprendimento attraverso attività e contesti emotivamente coinvolgenti (i reperti museali hanno “preso vita” grazie ad attività e laboratori interagenti). Nel percorso sono state utilizzate metodologie che valorizzano la persona, la sua espressione, la costruzione collettiva delle conoscenze. Altro punto di forza del progetto è stato l’utilizzo della Pedagogia Teatrale, che si è configurata come un prezioso strumento formativo, multidisciplinare e interdisciplinare, insostituibile strumento di attivazione simbolico36


Relazione annuale 2012

comunicativo-emotiva, dinamico-relazionale, culturale ed interculturale dell’alunno. Infatti, al termine di ogni anno scolastico, i bambini hanno socializzato il percorso svolto con una rappresentazione teatrale e nel III anno, la socializzazione è avvenuta con la costruzione di un villaggio Neolitico all’interno del cortile della scuola. A conclusione del macropercorso è stato prodotto un quaderno operativo per i bambini.

37


Relazione annuale 2012 PROGETTO DI FORMAZIONE ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

"Un museo per la scuola" Il collezionismo ha lasciato nel nostro territorio importanti testimonianze storico - scientifiche anche in molti Istituti Scolastici; questo patrimonio ha il diritto di essere conservato, tutelato e valorizzato come quello dei Musei. Le raccolte ancor oggi presenti presso il Liceo socio-psico-pedagogico “I. Gonzaga” di Chieti necessitavano di restauro; il presente progetto, pertanto, ha volto recuperarle e dare loro una nuova collocazione per renderle fruibili al pubblico. L’intento è stato quello di mettere in luce la grande importanza culturale di queste collezioni e farle diventare patrimonio della collettività, nuovamente disponibili alla didattica, ma anche utili testimonianza della storia collettiva. L’educazione al Patrimonio può, infatti, offrire al discente, ed in particolare al fruitore, l’occasione di praticare un’interpretazione personale degli eventi con le tracce del passato, a partire da quelle esistenti nel proprio quotidiano. La Pedagogia del Patrimonio ha l’importantissimo compito di dotare il fruitore degli strumenti e delle competenze necessarie per la costruzione del futuro nella conoscenza e nella consapevolezza del passato. Educare al patrimonio è un qualcosa di più che raccogliere informazioni sul passato: significa rendere consapevoli del ruolo attivo che ciascuno di noi può operare con la collaborazione di tutti. Attraverso questo progetto abbiamo voluto comprendere con maggiore oggettività la scuola di oggi misurandone il rapporto con il passato e contribuire ad illustrare i presupposti pedagogici che ne hanno presieduto la trasformazione. Inoltre, la complessa serie di operazioni che hanno portano ad individuare gli oggetti ed i reperti, classificarli, schedarli, ordinarli, fotografarli, presentarli disponendoli nello spazio ed accompagnandoli con didascalie, ha rappresentato un modo pratico per capire non solo in che modo funziona un museo, ma anche a che cosa può servire e come se ne può fare esperienza. Il Progetto ha voluto porsi come metodologia integrativa di formazione nell’ambito del percorso di alternanza scuola-lavoro ed in occasione dei 150 anni dalla fondazione dell’Istituto coinvolto, ha voluto essere un contributo alla rivalutazione, valorizzazione e consolidamento della sua memoria storica e della sua funzione sociale e culturale.

38


Relazione annuale 2012

Al termine del percorso: - è stata realizzata e proiettata una presentazione di un power point con illustrazione pubblica delle fasi di sviluppo del progetto; - il lavoro svolto è stato pubblicato sul sito internet della Scuola e su quello del Museo; - è stato pubblicato un libro “Dalla scuola al museo - Il passato nel presente”.

PROGETTO DIDATTICO 39


Relazione annuale 2012

“L’immenso tesoro della biodiversita’” Strettamente collegato al macro-percorso didattico triennale, “Il Museo va a Scuola”, conclusosi nell’anno scolastico 2010/2011, il progetto proposto per le classi quinte la Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo di Orsogna (Chieti), ha voluto rinforzare i traguardi già affrontati e promuovere nuove abilità in un contesto motivante. Particolare importanza hanno assunto l’attività laboratoriale e l’apprendimento di gruppo, a scuola e al Museo universitario di Chieti in un percorso di educazione ambientale e di tutela della biodiversità che ha preso origine dall’analisi della diversità e dell’evoluzione animale. Le attività didattiche hanno aiutato a capire, infatti, i meccanismi che regolano la vita e le strategie da adottare per tutelarla perché la biodiversità è l’assicurazione sulla vita del nostro pianeta: è il “serbatoio” da cui attinge l’evoluzione per adattare le forme viventi ai mutamenti della Terra. L’alunno è stato posto al centro dell’azione educativa in tutti i suoi aspetti: cognitivi, affettivi, relazionali, corporei, etici. Il centro del processo di apprendimento è passato dalle conoscenze alle competenze (saper osservare, analizzare, confrontare...), dai contenuti e dalle regole ai metodi e ai processi, creando stimoli che hanno promosso l’attività di ricerca ed il gusto della scoperta. I ragazzi si sono “trasformati” in piccoli ricercatori/esploratori, raccogliendo osservazioni, dati, ponendo domande, confrontando le loro ipotesi e le spiegazioni sulla vita delle piante e degli animali, realizzando piccoli, ma significativi esperimenti. Obiettivi perseguiti:  conoscere cos’è la biodiversità;  collegare tra loro aspetti scientifici, antropologici, storici;  aprirsi al territorio per migliorarne la conoscenza e la valorizzazione;  saper cogliere relazioni, attraverso la riflessione tra equilibri e squilibri provocati dalle azioni dell’uomo sul nostro ambiente;  educare i futuri cittadini alla conservazione, al rispetto, alla tutela del territorio e della biodiversità in esso presente;  individuare l’unità e la diversità dei viventi e la rete di relazioni tra esseri viventi e l’ambiente.

40


Relazione annuale 2012

Al termine del percorso, gli alunni hanno realizzato una rappresentazione ciascun bambino ha assunto il ruolo di un personaggio, in un'ambientazione narrativa. Utilizzando la formula del gioco di ruolo si è analizzato, infatti, il rapporto conflittuale tra uomo e ambiente, individuandone le cause e cercando di trovare possibili soluzioni per ristabilire l’equilibrio della natura. Il laboratorio è stato cosÏ uno strumento molto utile per accrescere la consapevolezza e potenziare l'analisi da parte dei partecipanti su alcune situazioni reali, prendendo confidenza con i diversi ruoli, obiettivi, punti di vista e posizioni delle persone.

41


Relazione annuale 2012

3.4 - ATTIVITA’ LUDO-DIDATTICHE

2 LUDOTECHE NOTTURNE La ludoteca notturna vuole offrire agli alunni della scuola primaria la possibilità di diventare giovani esploratori per una notte, accompagnati da personale qualificato del Museo.

44 COMPLEANNI AL MUSEO I compleanni al Museo offrono la possibilità di festeggiare il compleanno all’interno del museo. È possibile scegliere tra cinque diversi programmi: “Inseguendo Dino”; “Inseguendo Homo”; “Teatrando l’Uomo primitivo”, “Il mare racconta”, “Tra orsi e mammuth dell’era glaciale”.

Tema del Compleanno

numero di volte scelto

“Inseguendo Dino” “Il mare racconta” “Inseguendo Homo” “Tra orsi e mammuth dell’era glaciale”

25 11 6 2

TOTALE

44

42


Relazione annuale 2012

4 – FORMAZIONE 4.1 - CORSI DI FORMAZIONE PER INSEGNANTI Il Museo universitario propone agli insegnanti incontri formativi impostati secondo i principi dell’educazione attiva, dove i partecipanti sono invitati a sperimentare- in prima persona- attività e giochi scientifici, a confrontarsi su cosa significa “fare scienze” con i bambini e i ragazzi di oggi ed a riflettere su questioni relative al metodo scientifico. Gli incontri di formazione sono pratici, ovvero i partecipanti sperimentano attività e giochi che possono essere riproposti ai bambini e ai ragazzi. Le attività sono coordinate da specialisti del settore. Quest’anno è stato organizzato l’incontro pratico-riflessivo “Giocare, pensare, comunicare le scienze” in collaborazione con il Dott. Antonio Di Pietro, pedagogista ludico; vi hanno partecipato 60 insegnanti di Scuole Primarie e Secondarie di I grado.

43


Relazione annuale 2012

4.2 - ALTA FORMAZIONE Il corso di formazione professionale per “Tecnico della fruizione museale” organizzato e condotto dal nostro Museo per due annualità, nell’anno 2010, in collaborazione con l’Università telematica Leonardo da Vinci si è trasformato in:  Corso di formazione professionale in “Ausiliario della fruizione museale”  Master di primo livello per “Tecnici della fruizione museale”.

Unidav per la Fruizione Museale nasce dall'esigenza di fornire alla "nuova generazione di musei" professionalità idonee ad interpretare le moderne esigenze dei visitatori. Il link “Unidav per la Fruizione Museale” è: www.unidav.it/index.php?goToZone=informativa&openNews=32 Inoltre, è raggiungibile dalla home page dell’Università “G. D’Annunzio”: www.unich.it cliccando sul banner “Unidav” oppure dalla home page del nostro museo cliccando sul banner “Unidav per la fruizione museale”.

44


Relazione annuale 2012

5 – RICERCA La Sezione di Antropologia annessa al Museo svolge un'intensa attività di RICERCA in molti filoni inerenti sia gli aspetti di Antropologia del vivente sia quelli dell'Antropologia degli uomini fossili ed antichi. Tutte le attività si svolgono presso la sede della Sezione (annessa al Museo Universitario), la quale si avvale di una adeguata dotazione laboratoristica e logistica. Nell’ambito dell’Antropologia archeologica è in corso lo studio delle ossa umane antiche provenienti prevalentemente da contesti archeologici. Attualmente sono in corso di restauro, di studio e documentazione i resti scheletrici umani provenienti dalla importante ed estesa necropoli italica di Opi (Val Fondillo) e dalla necropoli longobarda di Sacca di Goito (Mantova). Per quanto riguarda la paleopatologia la Sezione di Antropologia ha studiato e pubblicato i più antichi casi di trapanazione del cranio (dal Neolitico di Catignano), così come anche i più antichi casi di tumori ossei, relativi a dinosauri del Giurassico americano. È attualmente capofila di un progetto di ricerca internazionale relativo allo studio comparativo di resti umani moderni e neandertaliani. Uno specifico programma di ricerca dedicato alla CONSERVAZIONE DI RESTI UMANI ANTICHI ha consentito di sviluppare tecniche innovative per la conservazione di resti umani antichi, anche mummificati. Una parte delle attività è rivolta allo studio dell'antropologia del vivente, soprattutto in collaborazione con varie Procure della Repubblica e Tribunali italiani nel settore specifico dell'identificazione personale. Attraverso l'analisi delle immagini della fisionomia del volto i metodi di antropologia del vivente sono applicati all'identificazione di persone riprese attraverso telecamere. Lo studio e l'analisi dei dermatoglifi (in collaborazione con strutture apposite dell'Arma dei Carabinieri), consente l'identificazione personale attraverso il metodo dattiloscopico (celebre l'individuazione ed il brevetto di una impronta digitale di Leonardo da Vinci). Il Museo universitario è sede della Redazione della più importante Rivista mondiale del settore, il JOURNAL OF PALEOPATHOLOGY, al cui Editorial Board prendono parte i più illustri studiosi mondiali del settore. Il Journal pubblica tre numeri all'anno.

45


Relazione annuale 2012

5.1 - I LABORATORI Il LABORATORIO DI OSTEOLOGIA è il luogo in cui lo studio macroscopico e antropometrico dei resti umani antichi, generalmente provenienti da scavi archeologici o da procedure giudiziarie. Il laboratorio dispone di scheletri di pesci, anfibi, rettili, uccelli e moltissimi mammiferi che servono come archivio consultivo di osteologia comparata. Il LABORATORIO DI MICROMORFOLOGIA OSSEA è dedicato allo studio dell'istologia dell'osso antico e possiede linee di trattamento sia dell'osso totale sia dell'osso decalcificato. Tramite apposita convenzione con struttura esterna, è attiva anche una linea di ricerca di micromorfologia mediante microscopia elettronica a scansione e di microanalisi elementare. Laboratorio di microanalisi Il Museo universitario è dotato di un proprio laboratorio di microanalisi chimica elementare, in quanto è funzionante uno spettrofotometro a raggi X integrato con un riflettometro a raggi infrarossi. Questa strumentazione, avanzata e sofisticata, consente di eseguire l’analisi della composizione elementare di materiali di qualsiasi genere ed origine, anche senza necessità di campionamento. Agendo anche in aria libera, senza bisogno di vuoto, la strumentazione posseduta dal Museo universitario è in grado di eseguire questo genere di analisi chimiche anche su oggetti preziosi, dai quali sarebbe deleterio e dannoso estrarre campioni. Infine, la strumentazione, sebbene voluminosa, è trasportabile, il che la rende utilizzabile anche sul campo, cioè fuori dal laboratorio, nelle sale del Museo come fuori dal Museo stesso.

46


Relazione annuale 2012

5.2 LE PUBBLICAZIONI 1) D’Anastasio R., Capasso L., Cesana D., Le collezioni paleo patologiche del Museo universitario di Chieti. Atti delle Giornate di Museologia Medica. Le collezioni di Paleopatologia e Anatomia Patologica, Chieti 9 novembre 2012. èDICOLA editrice, Chieti. 2) Di Fabrizio A., Fazio A., Capasso L. (a cura di), Le collezioni di Palopatologia e Anatomia Patologcica. Atti delle Giornate di Museologia Medica. Le collezioni di Paleopatologia e Anatomia Patologica, Chieti 9 novembre 2012. èDICOLA editrice, Chieti. 3) Gallenga PE, Neri G., D’Anastasio R., Pettorossi VE, Alfieri E., Capasso L., Michelangelo’s eye disease. Medical Hypotheses. (2012) 78: 757-759. 4) Viciano J., Lòpez-Lazaro, Cesana D., D’Anastasio R., Capasso L., Multiple traumatic dental incurie: a case report in a young individua from the samnitic necropolis of Opi Val Fondillo (VI-V century BC; central Italy). Journal of Archeological Science, 39 (2012): 566-572. 5) Capasso L., Vecchiet J., D’Anastasio R., Notizie sull’epidemia di tifo addominale in Civitella del Tronto (Teramo) durante la prima metà dell’anno 1817. Igiene e sanità pubblica 68 (2012): 303-312. 6) Maria Del Cimmuto, Mariangela Sciubba, Alessia Fazio, Assunta Paolucci, Antonietta Di Fabrizio ( a cura di), Dalla scuola al museo, il passato nel presente, èDICOLA editrice, Chieti 2012. 5.3 ATTI E PARTECIPAZIONE A CONGRESSI Antonietta Di Fabrizio, Assunta Paolucci, Luigi Capasso, Ruggero D’Anastasio, Mariangela Sciubba, Maria Del Cimmuto, Alessia Fazio,Deneb Cesana, La Ricerca Scientifica Del Museo Universitario Di Chieti. Calci (PI), 25-26 maggio 2012. Antonietta Di Fabrizio, Alessia Fazio, Assunta Paolucci, Maria Del Cimmuto, Mariangela Sciubba, La collezione botanica del Museo universitario di Chieti. XXII Congresso dell’Associazione Nazionale dei Musei Scientifici. Firenze, 14-16 novembre 2012.

47


Relazione annuale 2012

Antonietta Di Fabrizio, Alessia Fazio, Assunta Paolucci, Maria Del Cimmuto, Mariangela Sciubba, La collezione Adriano Antonucci. XXII Congresso dell’Associazione Nazionale dei Musei Scientifici. Firenze, 14-16 novembre 2012. Antonietta Di Fabrizio, Alessia Fazio, Assunta Paolucci, Le piante officinali nell’antico erbario dell’Istituto Magistrale “I. Gonzaga” di Chieti, Convegno Internazionale di Studi “Herbarum olim medicina erat” -Le piante in medicina, Roma, 14-16 dicembre. 5.4 I BREVETTI 1. “Tecnica di conservazione dei resti mummificati” – Estensione europea del brevetto n. RM2010A000095, depositato in data 8 marzo 2010; 2. “Tecnica di datazione dei resti ossei antichi mediante fluorescenza”. Inventori designati: Luigi Capasso, Ruggero D’Anastasio Università degli Studi “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara. 5.5 LE MISSIONI ALL’ESTERO Il personale del Museo è stato contattato per svolgere un lavoro di ricognizione e di restauro sulla mummia dell’eroe nazionale libanese Youssef Bey Karam. Dal 18 al 20 ottobre, si è recato a Ehden, Libano, per presentare tutte l’articolazione di tutte le fasi del Progetto d’intervento.

48


Relazione annuale 2012

6 – CONSERVAZIONE E RESTAURO 6.1 - I L MAGAZZINO Nei magazzini di deposito, in gestione al Museo Universitario, a Palazzo De Pasquale a Chieti è allocata una collezione scheletrica umana antica fra le più ricche d’Italia, composta da oltre 2000 scheletri umani di varia antichità e provenienti da molte necropoli arcaiche, abruzzesi ed italiane di epoca preromana, romana e medievale. La collezione rappresenta un vero e proprio archivio biologico che molti studiosi sia italiani che stranieri chiedono di consultare a scopo di studio. Le collezioni osteologiche, inoltre, vengono consultate anche da studenti e ricercatori per tesi di laurea e lavori sperimentali.

REPERTI SCHELETRICI UMANI ACQUISITI DALL’ANNO 2001 IN POI anno

numero di individui

2001 dall’anno 2001 ad oggi

n. 1567 n. 755*

* individui provenienti da Sacca di Goito (Mn), Monte Saraceno, Zanica, Povegliano.

49


Relazione annuale 2012

7 – SERVIZI AGGIUNTIVI E PROMOZIONALI 7.1 - LA BIBLIOTECA Il fondo librario del Museo universitario continua a crescere. Oltre alle acquisizioni ordinarie, necessarie per studi e aggiornamenti, il numero delle pubblicazioni si è incrementato con la donazione del Dott. Alessandro Bisaccioni, riguardante testi sull’antropologia culturale dell’inizio degli anni ’90. Il fondo è cospicuo e, ad oggi, è composto da 5126 beni, tra libri, riviste, estratti di riviste e tesi di laurea e di dottorato. Il valore complessivo è pari a euro 94.260,08. 7.2 – LE CONVENZIONI Oltre alle convenzioni stipulate dal Museo a scopo esclusivamente didattico con istituti e plessi scolastici, il Museo ha anche sottoscritto nel corso del 2012 ulteriori tre convenzioni: 1) Convenzione stipulata fra il Museo universitario e l’Associazione ONLUS “Diritti Diretti” di Chieti. E’ stata stipulata una convenzione tra il Museo Universitario e l’Associazione ONLUS “Diritti Diretti” di Chieti finalizzata alla cooperazione tra le due Istituzioni. Uno degli aspetti che la Convenzione regola, infatti, è la possibilità dell’Associazione ONLUS “Diritti Diretti” di poter usufruire gratuitamente dell’auditorium del Museo e degli apparati tecnologici attivi per lo svolgimento del 1° corso nazionale gratuito per disabili fisici sulla fotografia professionale e postproduzione digitale, intitolato “Comunicare con le immagini”. Il Museo assicura, così, un rapporto di cooperazione per l’organizzazione e lo svolgimento dello stesso.

50


Relazione annuale 2012

2) Convenzioni stipulate fra il Museo universitario e l’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” di Chieti.

Tra il Museo Universitario e l’Istituto “I. Gonzaga” sono state stilate: 1) una convenzione per Progetto di Alternanza scuola –lavoro “Un Museo per la Scuola” per l’a.s. 2011-2012; 2) una convenzione che regolamenta un rapporto di collaborazione tra le due Istituzioni: il Museo si impegna a recuperare, restaurare e rendere fruibili nei propri spazi le antiche collezioni dell’Istituto “I. Gonzaga” (animali tassidermizzati, erbari, strumenti scientifici) che potrà usufruire gratuitamente di tutte le attività didattiche organizzate dal Museo. 7.3 – IL SITO WEB Il sito web del Museo Universitario è tenuto costantemente aggiornato da Maria Del Cimmuto, tecnico della fruizione museale presso il Museo.

www.museo.unich.it

51


Relazione annuale 2012

7.4 – IL BOOK-SHOP Grazie alla convenzione con il Distributore Espera S.r.l., Editoria e Servizi per Archeologia continua l’attività del book-shop del Museo. Il book-shop offre al visitatore una relazione di volumi specializzati su Archeologia, Preistoria, Paleontologia, e Storia delle Scienze, adatti ad ogni tipo di pubblico (dai bambini agli specialisti). Nel 2012 l’incasso complessivo per libri è stato di euro 440,00; a ciò si aggiungono le vendite di gadget e piccoli oggetti.

52


Relazione annuale 2012

53


Relazione annuale 2012

Visitatori e fruitori

54


Relazione annuale 2012

VISITATORI E FRUITORI INGRESSI AL MUSEO (biglietti staccati dal mese di dicembre 2011 al mese di novembre 2012) interi

gratuiti scuole progetti ingressi

ingressi

totale

numero

numero

compleanni ludoteche mensile compleanni ludoteche dicembre

40

238

92

-

63

433

4

gennaio

51

253

210

77

112

703

8

febbraio

49

232

209

80

122

692

7

marzo

54

280

474

74

45

927

3

aprile

64

173

411

80

47

41

816

2

1

maggio

114

371

831

80

98

27

1.521

7

1

giugno

87

67

41

-

30

225

2

luglio

345

120

3

-

-

468

-

agosto

537

114

-

-

21

672

1

settembre

121

144

-

-

86

351

5

ottobre

132

361

95

-

64

652

3

novembre

160

66

118

-

43

387

2

1.754

2.464

2.484

391

731

7.892

44

Totale

68

2

Riepilogo INGRESSI AL MUSEO interi gratuiti scuole compleanni ludoteche altro

1.754 2.464 2.484 731 68 391 totale 7.892 numero compleanni 44 numero ludoteche

2

55


Relazione annuale 2012

56


Relazione annuale 2012

INDICE DI ATTRATTIVITA’ Dividendo il numero delle scuole ospitate dal nostro Museo per la somma dei chilometri percorsi per arrivare dalle loro sedi fino a Chieti, si è ottenuta una media di 42,48 km. Questo numero indica la media dei chilometri che ogni scolaresca e, dunque, ogni scolaro, ha coperto per raggiungere il nostro Museo.

Ore spese (medie): - per trasferta (a/r): h= 2 - per la visita: h= 3

Chilometri percorsi (media): Km 42,48

57


Relazione annuale 2012

In termini percentuali, la provenienza geografica delle 164 classi che hanno usufruito dei servizi erogati dal Museo:

AFFLUENZA CLASSI SCOLASTICHE PER PROVINCIA

Nell’anno 2012 si è avuto un numero maggiore di classi provenienti da altre regioni (da n. 4 classi nell’anno 2011a n. 9 in quest’anno); questo dato indica come il Museo sia di interesse anche per un’utenza non locale, probabilmente grazie ad un’attività di marketing e comunicazione che ha rafforzato la capacità della struttura di intercettare quel target. Infatti, sono stati curati molto di più il sito Internet ed il profilo Facebook; è stata riacquistata una pagina pubblicitaria all’interno della rivista di turismo scolastico e didattica, Didatour, annuario 2011/2012, Centro-Sud; è stata ampliata l’offerta didattica che è stata inviata per posta elettronica a tutte le scuole di ogni ordine e grado delle regioni del centro Italia.

58


Relazione annuale 2012

LA VALUTAZIONE DA PARTE DEI FRUITORI DEL MUSEO Nel corso dell’anno 2012 è stato distribuito ad un campione casuale di pubblico che ha frequentato il nostro museo un questionario di valutazione. Gli obiettivi specifici della nostra ricerca sono i seguenti:  comprendere l’utenza per la pianificazione strategica (analizzare i dati sul nostro pubblico per monitorare, rivedere e migliorare il nostro progetto istituzionale; identificare le opportunità per sviluppare nuovi progetti o sviluppare al meglio attività già esistenti);  individuare i problemi o le debolezze della nostra offerta educativa e decidere le contromosse;  valutare l’efficacia delle attività di comunicazione e sviluppare quelle che massimizzano;  valutare come viene percepita la propria organizzazione al fine di rafforzare e valorizzare le caratteristiche positive e i punti di forza dell’offerta;  individuare i segmenti su cui è opportuno investire per ampliare il bacino di utenza o per incrementare il rapporto di fidelizzazione;  valutare il gradimento rispetto a cambiamenti significativi nel proprio sistema di offerta (es.: apertura di un nuovo spazio espositivo del museo, mostre, variazione negli orari di apertura, aumento del costo dell’ingresso). NOTE E COMMENTI:

In questa prima fase di ricerca, ci stiamo occupando solo dell’analisi e della comparazione di dati quantitativi. In futuro, ci occuperemo di acquisire maggiori informazioni qualitative sui visitatori che verranno raccolte con l’obiettivo di: - individuare le modalità di fruizione, ovvero il tipo di comportamento che il visitatore ha durante la visita; - analizzare il processo decisionale dei visitatori, al fine di comprendere quali siano i bisogni, le motivazioni e le determinanti nella scelta del consumo museale; - ottenere maggiori informazioni sul livello di soddisfazione della visita e raccogliere opinioni e pareri in merito ad aspetti specifici dell’offerta museale. Di seguito l’analisi dei dati preliminari estrapolati da n. 40 questionari, compilati da agosto a dicembre 2012, che rappresentano un piccolo esperimento di valutazione che sarà esteso il prossimo anno.

59


Relazione annuale 2012

Com’è venuto a conoscenza del Museo?

Con chi è venuto al museo?

E’ la prima volta che visita questo Museo?

60


Relazione annuale 2012

Ha effettuato la visita:

Quanto tempo è durata la sua visita al Museo?

Come giudica la visita rispetto al tempo che aveva previsto di impiegare? 7%

27%

66%

61


Relazione annuale 2012

Per quale motivo ha scelto di visitare il nostro Museo?

In generale, è soddisfatto della visita?

62


Relazione annuale 2012

Numero dei questionari

Del Museo ha apprezzato:

Complessivamente ritiene che la visita a questo Museo:

63


Relazione annuale 2012

In che misura la visita l’ha stimolata ad approfondire ulteriormente le sue conoscenze?

Rispetto alle sue esigenze di tipo informativo, durante la visita di cosa ha sentito maggiormente bisogno?

64


Relazione annuale 2012

Titolo di studio:

EtĂ :

65


Relazione annuale 2012

Professione:

Provenienza *:

*E’ da sottolineare che la maggior parte dei visitatori che ha risposto al questionario, sono turisti in visita alla nostra città nel mese di agosto.

66


Relazione annuale 2012

67


Relazione annuale 2012

Patrimonio e risorse

68


Relazione annuale 2012

1 – PATRIMONIO Il nuovo Statuto adottato dall’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara nel maggio 2012 introduce tra le altre novità il passaggio da una contabilità economica ad una contabilità economico-patrimoniale. Adeguandosi a questa normativa, il Museo sta procedendo ad una stima più puntuale del suo Patrimonio ai fini della sua valutazione in termini economici. Applicando questa procedura, il patrimonio del Museo è valutabile in oltre 8 milioni di euro, di cui 2 milioni già censiti. Di seguito tutte le acquisizioni al 2012 con i relativi valori indicati: INVENTARIO BENI CULTUTRALI NUMERO D’INVENTARIO da n. 1 a n. 724 da n. 725 a n. 999 da n. 1000 a n. 3950 da n. 3951 a n. 3999 da n. 4000 a n.5637

da n. 5738 a n. 6933

REPERTO Reperti in convenzione con MIBAC Reperti acquistati dal’Amministrazione Centrale UDA e Museo universitario e MIBAC Donazione Antonucci

ANNO DI ACQUISIZIONE 2001

VALORE IN EURO 3.562.300,00

2001-2005

672.265,42

2006

200.000,00

Donazione Acquariofili

2010

€ 4.000,00

Collezione Liceo Classico “G.B. Vico”Chieti - Reperti fluorescenti donati da Flavio Bacchia; - Reperti donati dal Prof. Franco Cuccurullo; - Crani comprati alla Nuova Didattica; - Fossili vari donati dal prof. Capasso; - Microscopi dismessi UDA; - Reperti presenti nella sezione “Popolamento umano in Abruzzo”; - Coralli donati dalla Dott.ssa Di Tota; - Diorama “S. Anna”, Teramo; - Diorama “Fonte d’Amore”, Sulmona. Collezione Istituto Magistrale “I. Gonzaga”- Chieti

2010

€ 800.000,00

2012

€ 700,00

2012

€ 2.000,00

2012

€ 3.183,44

2012 2009 2006

€ 4.500,00 € 15.000,00 € 370.000,00

2011

€ 2.000,00

2011 2011

€ 30.000,00 € 30.000,00

2012

€ 350.000,00

69


Relazione annuale 2012 da n. 6934 a n. 6950 da n. 6951 a n. 7118;da n. 7119 a n. 8034 da n. 8035 a n. 8336 da n.8337 a n. 8436

Reperti in esposizione

€ 33.550,00

Donazione dei coniugi Helen e Paul Critchley

2011

€ 130.000,00

“Tartarughe” - Donazione Paglione

2012

€ 1.500.000,00

Collezione “Aligi Sassu”

2012

€ 150.000,00

Collezione osteologica umana (c/o Palazzo De Pasquale-Chieti)

2002

€ 130.000.000,00

TOTALE INVENTARIO MATERIALE BIBLIOGRAFICO REPERTO

NUMERO D’INVENTARIO da n. 1 a n. 5126 da n. 5126 a ….

7.989.448,86

VALORE IN EURO

Fondo librario Capasso Fondo librario Sgandurra Fondo librario Russo Fondo librario Grilli Fondo librario Di Tizio Fondo librario Bisaccioni Fondo Ferro Integrazione Fondo librario Capasso

(in fase di ricognizione)

88.977,02 11.890,00 9.590,32 3.096,00 4.774,60 949,45 154,00 4.161,70 TOTALE

123.593,09

Il patrimonio del Museo Universitario: Bene museale

Anno di acquisizione

Valore in euro

Beni culturali

vedi tabelle precedenti

euro 7.989.448,86

Materiale bibliografico

vedi tabelle precedenti

euro 123.593,09

Mobili arredi e macchine ufficio; mobili in convenzione con MIBAC Strumenti ed attrezzature

2001

euro 16.092,54

2001

euro 1.288,57

Strumenti ed attrezzature in convenzione con MIBAC Strumenti ed attrezzature donati da Fondazione Carichieti

2001

euro 50.000,00

2009

euro 44.000,00

Valore totale del Patrimonio:

euro 8.224.423,06 70


Relazione annuale 2012

IL PATRIMONIO DEL MUSEO NEGLI ULTIMI 10 ANNI ANNO 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012

INCREMENTO IN EURO 3.629.681,11 130.000,00 672.265,42 583.550,00 20.000,00 157.567,34 812.112,04 196.045,45 2.014.047,90

Nell’anno 2012 l’incremento patrimoniale è stato di + 927,34% rispetto il 2011.

Visto che quest’anno c’è stato un incremento di euro 2.014.047,90 e sono stati spesi euro 168.677,77 per la gestione della struttura, l’indice tra la spesa ed il patrimonio di gestione è pari a 1.845.369,32. 71


Relazione annuale 2012

2 - RISORSE ECONOMICHE INCASSI DA BIGLIETTI NEL 2012 interi dicembre gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre TOTALE

gratuiti scuole ingressi ingressi compleanni ludoteche

40

238

92

63

-

51

253

210

112

39

232

209

122

54

280

474

45

-

64

173

411

47

41

114

371

831

98

27

87

67

41

30

-

345

120

3

-

-

537

114

-

21

-

121

144

-

86

-

132

361

95

64

-

160

66

118

43

-

1.754

2.464

2.484

731

68

â‚Ź 735,75 1.856,50 2.809,00 3.259,00 5.928,00 6.993,75 815,25 1.050,00 1.785,00 1.105,00 1.216,50 1.009,25 28.563,00

72


Relazione annuale 2012

BUDGET 2012

AMMINISTRAZIONE CENTRALE DELL’UNIVERSITA’: 64,27%

RISORSE DA PRIVATI

- Fondazione Carichieti: 17,71%

attraverso la biglietteria del Museo: 14,18% INCASSI: contributo su vendita libri e gadgets nel bookshop interno: 0,20% PRESTITI, ROYALTIES ED ATTIVITA’ SVOLTE IN CONTO DI TERZI: 3,64%

73


Relazione annuale 2012

3 – RISORSE UMANE Direttore

Comitato scientifico

Prof. Luigi Capasso

Prof. Carmine Di Ilio Prof. Luciano Artese Prof. Luciano Corbellini Prof.ssa Oliva Menozzi Prof. Carlo Peretto Prof. Antonio Russo Dr. Stefano Maugeri Dott.ssa Paola Tollis Prof. Giovanni Rossetti Prof.ssa Anna Rita Di Campli

Segreteria amministrativa Dr. Romilda Tinari

Segreteria Dr. Assunta Paolucci

Conservatore

Dr. Antonietta Di Fabrizio

Ricerca Prof. Ruggero D’Anastasio

Servizi didattici Dr. Alessia Fazio

Tecnici della fruizione museale Maria Del Cimmuto Dr. Mariangela Sciubba

Editoria Redazione del Journal of Paleopathology Dr. Elisabetta Michetti

Redazione dei “Quaderni del Museo” Maria Del Cimmuto

Dottorandi di ricerca con borsa Dr. Deneb Cesana

Collaboratori scientifici: Prof. Adriano Antonucci (Paleobiologia) Dr. Flavio Bacchia (Museografia)

Ufficio stampa Dr. Luciano Di Tizio Dr. Giampiero Perrotti

Associazioni convenzionate per i servizi aggiuntivi  Associazione Nazionale Carabinieri - Sezione di Chieti  Associazione Amici del Museo di Storia delle Scienze Biomediche (Onlus)  Associazione Cattolica Lavoratori Italiani (ACLI) - sezione di Chieti

Custodia Cooperativa Biblos

Volontari Dr. Gabriella Vitullo Dr. Jacopo Cilli Dr. Paul Nibaruta

Responsabile dei servizi di accoglienza aggiuntivi Maresciallo Paolo Bonomo

74


Relazione annuale 2012

75


Relazione annuale 2012

Quadri sinottici

76


Relazione annuale 2012

QUADRI SINOTTICI

Quadro sinottico dei fruitori nell’anno 2012 Numero complessivo visitatori e fruitori

8.501

Visitatori Fruitori di attività ludo didattiche Studenti

4.609 799 3.093 104

TOTALE SCUOLE

164

TOTALE CLASSI SCOLASTICHE

10.500

TOTALE SERVIZI EROGATI ALLE SCUOLE NUMERO COMPLESSIVO DI EVENTI

163

TOTALE COMPLEANNI

44

TOTALE LUDOTECHE

2

TOTALE LIBRI VENDUTI

22

Quadro sinottico dei fruitori comparativo Quadro sinottico dei fruitori comparativo Numero complessivo visitatori e fruitori

Visitatori Fruitori di attività ludo didattiche Studenti TOTALE SCUOLE TOTALE CLASSI SCOLASTICHE TOTALE SERVIZI EROGATI ALLE SCUOLE NUMERO COMPLESSIVO DI EVENTI TOTALE COMPLEANNI TOTALE LUDOTECHE TOTALE LIBRI VENDUTI

anno 2011

anno 2012

9.496

8.501

5.474 585 3.437 124 202 10.736 182 33 2 137

4.609 799 3.093 104 164 10.500 163 44 2

22

77


Relazione annuale 2012

Quadro sinottico degli Eventi gennaiodicembre

Evento

2011

dicembre 2011novembre 2012

5

Mostre ed esposizioni temporanee Incontri con scolaresche (anche fuori della sede del Museo) Conferenze, seminari, incontri, dibattiti Concerti Presentazioni di libri, premi, eventi vari Aperture notturne, aperture speciali Compleanni al Museo Ludoteche notturne TOTALE

4 53

103 35 9 10 10 33 2 207

38 4 11 7 44 2 163

Quadro sinottico dei Prodotti Scientifici Tipo di prodotto

Numero

Pubblicazioni scientifiche senza Impact Factor Pubblicazioni scientifiche con Impact Factor Presentazioni a Congressi (nazionali ed internazionali) Pubblicazioni divulgative (brochure, cataloghi, etc.)

4 2 7 8

Quadro sinottico del Patrimonio Tipo di bene

Oggetti Libri, volumi, riviste

Numero di record inventariati nel 2012

circa 2.500 circa 600

78


Relazione annuale 2012

LA RASSEGNA STAMPA 2012 E’ DISPONIBILE ALL’INDIRIZZO WEB: http://www.museo.unich.it/rassegna-stampa

79

Profile for Museo Universitario di Chieti

Rapporto annuale 2012 del Museo universitario di Chieti  

Rapporto annuale 2012 del Museo universitario di Chieti

Rapporto annuale 2012 del Museo universitario di Chieti  

Rapporto annuale 2012 del Museo universitario di Chieti

Advertisement