Mulatero Editore - catalogo libri 2019

Page 1

Mulatero Editore CATALOGO LIBRI 2019


II


Accuratezza è una parola che ha a che fare con questo lavoro. Significa tante cose ed è riscontrabile in passaggi diversi. In fondo è una forma di rispetto nei confronti del lettore, di colui che acquisterà il libro, la rivista. Ma non solo, è uno stile, un approccio ad un mestiere antico ed affascinante ma estremamente moderno e attuale. In fin dei conti l’accuratezza è un atto dovuto ad un oggetto nobile e carico di fascino come un libro, come un numero di una rivista. Scegliere autori e argomenti giusti, non tanto per presidiare un certo settore o un tema di attualità. Correggere la forma. Curare l’impaginazione, la tipografia, la scelta delle immagini. Dare forma e sostanza a idee complesse. Scegliere una copertina, il layout di una collana. Accuratezza è tanti piccoli gesti che si susseguono nelle giornate di lavoro in casa editrice, fino alla soddisfazione di curiosare, tempo dopo, tra gli scaffali di una libreria e vedere esposto qualcosa che prima non c’era. Mulatero Editore dal 1984 pubblica libri e riviste e lo fa con grande accuratezza. È il nostro obiettivo per il presente e per il futuro.

DAVID E M ARTA & SI M ONA RI GHET T I — EDI TO RI

1


MA R I O R IGO N I STE R N

2

© F ED ER I CO R AVA S S A R D

«Domando tante volte alla gente: avete mai assistito a un’alba sulle montagne? Salire la montagna quando è ancora buio e aspettare il sorgere del sole. È uno spettacolo che nessun altro mezzo creato dall’uomo vi può dare, questo spettacolo della natura».


LE N OST RE COLLANE

Specialist — Manuali tecnici, firmati dai migliori esperti dei diversi settori. Easy — I nostri manuali tascabili, altrettanto completi, più pratici da consultare. Lamine — Le biografie e le storie dei grandi sciatori estremi, riedizioni e nuovi titoli. Radici — Viaggio alle origini del modo di andare in montagna dei giorni nostri. Frì [FREE] — Di tutto un po’, libertà di espressione e di stile in montagna. Ma con gran pena le reca giù I nostri libri per i piccoli grandi sognatori, alpinisti e sciatori di domani. Tracce — Le guide di itinerari, per muoversi in estate, in inverno, a piedi, con gli sci. Brividi — Gialli e thriller, rigorosamente ambientati ad alta quota.

3


Specialist

Abbiamo iniziato questa attività pubblicando manuali, questa è una collana storica per la nostra casa editrice. Continuiamo a farlo, cercando gli autori più competenti e andando a scovare all’estero le opere più meritevoli da tradurre. 4


Novità in arrivo AUTUNNO—INVERNO 2019

1 Abbiamo recentemente acquisito i diritti per la lingua italiana di una serie di libri molto interessanti. In uscita tra ottobre e dicembre 2019.

LA PR EPA RA Z I O N E PER L’A L P I N I S M O M O DE RN O Training for the new alpinism di Steve House e Scott Johnson traduzione di Nicola Giovanelli isbn: 978-88-89869-50-5 Si tratta di un manuale rivoluzionario per il settore dell’alpinismo. Applicando i principi base degli sport di resistenza, House e Johnson dimostrano come seguire un programma dettagliato possa aiutare un alpinista a migliorare le proprie prestazioni. I due autori forniscono numerose informazioni su come pianificare e seguire un programma di allenamento personalizzato, adatto a professionisti o dilettanti. Si espongono teorie e metodologie di sviluppo di programmi per la forza e la resistenza, costruzione di un piano alimentare adeguato, adattamento alla quota, mental fitness e corretta pianificazione degli obiettivi. Il tutto è arricchito da testimonianze e contributi di atleti e alpinisti del massimo livello, come il compianto Ueli Steck, Peter Habeler, Voytek Kurtyka e Will Gadd.

5


CO L L A N A SPE CIA LIST

Novità in arrivo AUTUNNO—INVERNO 2019

2

3

L A PRE PARAZ I ON E PER G LI SPORT E N DUR A NC E IN MON TAGN A

S O PR AV VI V E RE A LLE VA L A N G H E

Training for the uphill athlete di Steve House, Scott Johnson e Kilian Jornet traduzione di Nicola Giovanelli isbn: 978-88-89869-43-7

Stay alive in avalanche terrain di Bruce Tremper traduzione di Igor Chiambretti isbn: 978-88-89869-52-9

Novità di aprile 2019 negli USA, segue il filone di successo del predecessore, trasformando la teoria in metodologia e consentendo al lettore di stilare il proprio piano di allenamento personalizzato per gli sport endurance in montagna. È l’unico manuale ad occuparsi concreatamente dei principi di allenamento per gare di trail running, skyrunning o scialpinismo. Sono tutti sport che stanno crescendo esponenzialmente nel numero di praticanti, un po’ dappertutto nel mondo. Questo libro raccoglie le esperienze e i risultati nei test dei migliori atleti in circolazione, rendendoli fruibili a coloro che intendono costruirsi un piano di allenamento finalizzato ai propri obiettivi. Ai due autori del precedente manuale, Hause e Johnson, si aggiunge in questo manuale Kilian Jornet, il più famoso e vincente atleta della storia degli sport endurance.

Terza edizione aggiornata per la bibbia della nivologia nordamericana a firma di Bruce Tremper. «La chiave per divertirsi facendo scialpinismo è la consapevolezza di possedere le giuste conoscenze per tornare a casa sano e salvo. Meglio si conoscono la neve e le sue caratteristiche, più precisi si potrà essere nel prendere le decisioni e con maggior certezza ci si potrà tenere alla larga dal pericolo di valanghe, godendosi in sertenità il tempo che si trascorre in montagna». L’autore va dritto al punto. In questo manuale troverete consigli su come valutare i pendii innevati, come testare la stabilità del manto nevoso, come rendersi conto della propria esposizione al pericolo e minimizzare i rischi, le tecniche per un’escursione a basso pericolo, di come comportarsi in caso di valanga e come gestire il fattore umano che spesso determina gli incidenti.

6


5 INS EG N A RE A S CI A RE A I BA M B I N I

4

Ski tips for kids di Mike Clelland e Alex Everett isbn: 978-88-89869-54-3

L’ARRAMPICATA,

LA CONOSCI

Non potrete credere all’efficacia dei disegni che caratterizzano questo manuale, completamente illustrato, di tecnica sciistica per bambini. Perfetto per i genitori che vogliono portare i bimbi sulla neve, tantissimi consigli pratici e suggerimenti fondamentali. Dai primi passi alle curve a sci paralleli. E, dulcis in fundo, perfetto da colorare per i bimbi dopo che i genitori l’avranno consultato!

6 L’ARRAMPI C ATA , LA C O NO S C I?

S C IA L P I N I S M O M O DE RN O

di Catherine Destivelle isbn: 978-88-89869-42-0

di Omar Oprandi isbn: 978-88-89869-45-1

Un altro manuale di arrampicata? Sì, ma firmato da Catherine Destivelle e soprattutto dedicato a bambini e ragazzi. Un’opera agile, utile per cominciare e per chi vuole progredire, firmata dall’arrampicatrice simbolo degli anni Ottanta, vincitrice per tre volte dei campionati mondiali, passata poi all’alpinismo e oggi raffinata editrice. I disegni di Yannick Chambon e i testi chiari e concisi di Destivelle spiegano l’uso dei materiali, le tecniche di scalata, l’allenamento, i gesti. E poi l’arrampicata su roccia e quella in palestra, le gare, con un capitolo dedicato al debutto di questo sport alle prossime Olimpiadi di Tokyo del 2020.

Pochi sport hanno visto un’evoluzione tecnica, dei materiali e un rinnovamento dei praticanti così marcato come lo scialpinismo in questi anni. Una delle attività più tradizionali sulla neve si è vista improvvisamente stravolgere nelle fondamenta. Con questo nuovo manuale, estremamente dettagliato, Omar Oprandi (Guida alpina e atleta con grande palmares, tra cui una vittoria al Trofeo Mezzalama) tocca tutti i punti della progressione tecnica, per i principianti e per gli esperti, senza tralasciare trucchi e consigli pratici. Con tantissime foto e sequenze.

7


CO L L A N A SPE CIA LIST

N I C O L A G I O VA N E L L I

N I C O L A G I O VA N E L L I

TRAIL RUNNING & ULTRA TRAIL

P R E PA R A Z I O N E , P R O G R A M M A Z I O N E D E L L’ A L L E N A M E N T O E S T R AT E G I A D I G A R A . C O N S I G L I P R AT I C I E S P U N T I S C I E N T I F I C I A D AT T I A T U T T I

T R A I L R U N N I N G & U LT R A T R A I L

S CI A L P I N I S M O, T E O RI A DE L L’A L L E N A M E N TO di Eros Grazioli 19 x 19,5 cm / 96 pagine / 25 € isbn: 978-88-89869-16-1 Il primo manuale al mondo dedicato specificamente all’allenamento dello scialpinismo agonistico. Seconda ristampa.

TR AIL RUN N I N G & ULT R A T R A IL (2° EDI Z I ON E ) PREPA RAZI ONE , P ROG R A M M A Z ION E DELL’AL L ENAME NTO E ST R AT EGIA DI GA RA . CONSI GL I PR AT ICI E S PUN T I SCIENTI FI CI ADAT TI A T UT T I di Nicola Giovannelli 14,5 x 21 cm / 144 pagine / 25 € isbn: 978-88-89869-21-5 Nuova edizione aggiornata e arricchita nei contenuti del manuale di grande successo scritto da Nicola Giovanelli nel giugno 2017 e già esaurito in due ristampe. L’autore, atleta di spicco, oltre che ricercatore universitario in fisiologia e biomeccanica, mette al servizio del lettore tutta la sua esperienza, sia per chi vuole avvicinarsi al mondo del trail running, sia per chi intende migliorare le proprie prestazioni in gara. Corredato da tantissime sequenze fotografiche a colori.

8

S KY RUN N I N G, TE O RI A DE L L’A L L E N A M E N TO di Eros Grazioli 19 x 19,5 cm / 96 pagine / 25 € isbn: 978-88-89869-17-8 Imparare a correre su ogni terreno, pianificare gli obiettivi, raggiungerli. Esaurito.


NE VE, C OMPEN DIO DI N I VOLOGI A di Renato Cresta 19 x 19,5 cm / 400 pagine / 35 € isbn: 978-88-89869-09-3 Formazione ed evoluzione della neve. Ambiente e dinamica delle valanghe. Prevenzione e soccorso. Esaurito, in rifacimento.

M O UN TA I N B I KE , T E O RI A DE L L’A L L E N A M E N TO di Eros Grazioli 19 x 19,5 cm / 120 pagine / 25 € isbn: 978-88-89869-23-9 Velocità, tenacia, forza e tecnica: come pedalare verso nuovi traguardi grazie a strategie di programmazione atletica e di mental training

IN FORMA PER LO SC I ALPI N I SMO di Massimo Massarini 19 x 19,5 cm / 96 pagine / 25 € isbn: 978-88-89869-15-4 Appunti di allenamento, salute e benessere per scialpinisti principianti, esperti e sportivi

S P L I T B OA RD, T RA T E CN I CA E F I LO S O F I A di Luca Albrisi 19 x 19,5 cm / 108 pagine / 22 € isbn: 978-88-89869-19-2 Il primo manuale al mondo dedicato alla disciplina emergente dello splitboard

9


Easy

La manualistica in formato tascabile, nella nostra collana piĂš intuitiva ed immediata. Manuali per addetti ai lavori, da tenere con sĂŠ anche nella pratica delle varie attivitĂ , nello zaino o dovunque possano essere consultati. 10


UNA MON TAGN A DI RE SPON SAB I LI TÀ

VA LA NG H E , Q U ELLO CH E DE V I SA P E RE

di Flavio Saltarelli 14 x 19 cm / 80 pagine / 15 € isbn: 978-88-89869-26-0

di Bruce Tremper / traduzione di Renato Cresta 14 x 19 cm / 192 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-25-3

Non ha di certo la pretesa di essere un trattato di dottrina o di giurisprudenza, bensì un agile e pratico strumento che consenta a chi va in montagna di sapere quali accortezze assumere per tentare di tutelarsi sotto il profilo giuridico. Tutto questo in una società dove l’ipertrofia normativa rischia di soffocare ciò che abbiamo di più caro e ciò di cui andiamo alla ricerca ogni volta che applichiamo le pelli di foca sotto le solette degli sci, mettiamo le scarpette da trail o inforchiamo la mountain bike: la libertà. Chi oggi frequenta i pochi spazi ancora disponibili al di là delle piste e delle strade deve misurarsi con una serie di norme che rendono di certo ancor più pericolosa la pratica di tali attività, imponendogli una serie di artificiose cautele, spesso non facilmente presumibili; una serie di comportamenti cautelari obbligatori che nascono nell’illusione di poter azzerare ogni rischio nella frequentazione della montagna.

L’autore non si propone di insegnarti la nivologia, la composizione della neve o la teoria del distacco valanghivo. Vuole aiutarti a salvare la pelle qualora fosse necessario. Riconoscere il pericolo, comportarsi di conseguenza e anche agire qualora le cose andassero male. Semplice, diretto, essenziale. Tornare a casa sano e salvo da un’escursione in montagna dovrebbe essere il primo requisito di chi esce con gli sci o con la tavola. Questo manuale ti insegnerà i fondamentali del processo di valutazione del pericolo, accompagnandoti passo passo con un sistema affidabile e testato nel corso degli anni. Si tratta di precise check-list, suggerimenti preziosi quando si tratta di prendere una decisione che potrebbe anche costarti la vita, spunti per visualizzare e analizzare correttamente l’ambiente circostante. Ed infine tanti consigli pratici per gestire l’emergenza in caso di incidente e seppellimento in valanga.

11


Lamine

Le lamine come simbolo del confine che divide uno sciatore estremo dal baratro che sta sotto di lui. Una sottile metafora di vita per una collana che racchiude, tra inediti e riproposizioni curate nell’edizione, le biografie dei grandi sciatori del ripido. 12


«In quegli anni lo sci estremo aveva una carica rivoluzionaria e anticonformista; si sciava con scarponi di fortuna e attacchi precari, ma le barriere crollavano facilmente e quella sete di vita era in grado di superare tutti gli ostacoli. Benvenuti nel mondo di mio padre». YA N N ICK VA LLE N ÇA N T

EL GRI N GO E SKI ADO R a cura di Gaëlle e Yannick Vallençant traduzione di Piernicola D’Ortona 13,5 x 21 cm / 256 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-34-5

Il terzo titolo della collana Lamine lo abbiamo dedicato ad un mito dello sci estremo degli anni ’70, Patrick Vallençant. Per tanti appassionati del genere ha rappresentato un punto di riferimento e una fonte di ispirazione. Il suo libro, Ski Extrême ma plénitude, è stato pubblicato nel 1979 da Flammarion e successivamente anche tradotto in italiano. In collaborazione con i figli Gaëlle e Yannick abbiamo ripreso e ri-tradotto il testo originale e aggiunto una serie di bellissimi interventi inediti a firma di Anselme Baud, Robert Cocuzzo, Giorgio Daidola, Jean-Michel Daclin, Pierre Dutrievoz, Pierre-Antoine Hiroz e Pierre Saloff-Coste. Stupenda e pressoché inedita anche la sezione fotografica, tratta direttamente dall’archivio della famiglia Vallençant.

13


CO L L A N A LA MIN E

«Heini Holzer è stato uno dei primi, uno degli antichi. Un uomo molto creativo con gli sci. Un uomo speciale, al posto giusto nel momento giusto» ST EFAN O DE B E N E DE TTI

HEINI HOLZ ER. L A MI A TRAC C I A , LA MIA V ITA di Markus Larcher traduzione di Giovanna Ianeselli 13,5 x 21 cm / 336 pagine / 21 € isbn: 978-88-89869-22-2

14

Heini Holzer è considerato un po’ da tutti il padre dello sci estremo. È stato uno dei primi, se non il primo, a realizzare che le grandi pareti alpine, oltre ad essere conquistate salendo su roccia, potevano essere scese con gli sci. Una forma di esplorazione al contrario, in un certo senso. Nel suo curriculum ci sono oltre 100 discese, che con l’attrezzatura e la tecnica degli anni ‘70 erano davvero estreme, un termine che con il passare degli anni ha poi perso il vero significato. Dalla sua morte, avvenuta nel 1977 durante un tentativo di discesa con gli sci dal Piz Roseg, lo stile e la filosofia dell’alpinista e sciatore altoatesino sono state di ispirazione per migliaia di appassionati. Pubblicato in tedesco da Raetia nel 2000, è disponibile per la prima volta in lingua italiana nella nostra collana Lamine. Si tratta di un libro attesissimo dagli appassionati di sci estremo ed alpinismo, dato che prima di dedicarsi anima e cuore allo sci, Heini Holzer è stato uno dei più forti scalatori della sua generazione. Contiene numerosi testi autografi inediti, ma soprattutto le introduzioni di Reinhold Messner (amico e compagno di cordata di Holzer) e del mito dello sci estremo, Stefano De Benedetti. Edizione italiana a cura di Leonardo Bizzaro.


S ULLE TRAC C E DI CO O MBA di Robert Cocuzzo traduzione di Lucia Prosino 13,5 x 21 cm / 264 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-20-8

Novità 2019 AUTUNNO

SY LVAI N SAUDAN , LO SC I ATORE DE LL’IMPO S S IB ILE traduzione di Piernicola D’Ortona 13,5 x 21 cm / 224 pagine / 19 €

Negli anni ’80 in Nord America si scopre la possibilità di sciare grandi montagne, con pendenze estreme. Una tendenza già nota sulle Alpi, ma che sulle Rocky Mountains ancora non si era diffusa, a causa delle enormi distanze per raggiungere questi pendii dai centri abitati e delle temperature estremamente rigide. L’uso degli elicotteri per velocizzare questi trasferimenti apre improvvisamente un paradiso agli amanti dello sci estremo. Tra tutti questi il più bravo, il più coraggioso e il più stiloso è Doug Coombs. Nativo del Massachussets, fin da giovane sviluppa una passione per lo sci, che lo porterà prima a vincere il Campionato del Mondo di sci estremo a Valdez, in Alaska, quindi ad estendere il suo raggio d’azione in Europa, dove la sua fama si espande a macchia d’olio. Morirà tragicamente a La Grave, in Francia, nel tentativo di soccorrere un amico precipitato in un dirupo. L’autore, Robert Cocuzzo, ripercorre l’epopea del più grande sciatore estremo americano. Il racconto, avvincente, in taglio cinematografico, alterna frammenti della vita di Coomba (così era chiamato dagli amici), con le esperienze di Cocuzzo nei luoghi e con le persone che hanno segnato la vita del campione americano. Fino al travolgente finale ambientato proprio a La Grave. Edizione italiana a cura di Emilio Previtali.

La collana Lamine si arricchisce di un nuovo, prestigioso, personaggio. Si tratta di Sylvain Saudan, il maestro di sci svizzero che per primo ha portato alla ribalta mediatica lo sci estremo. In questo volume troverete la traduzione dell’opera di Paul Dreyfus del 1974, una serie di contenuti inediti in appendice, un’esclusiva sezione curata da Andrea Bormida per approfondire le esperienze in Himalaya di Saudan nella seconda parte della carriera, che corrispondono alle origini dell’heliski sulle grandi montagne asiatiche.

15


Radici

Cosa c’è alle origini dell’attuale modo di andare in montagna? Da dove nascono gli aspetti tecnici e culturali delle attività che pratichiamo oggi? Chi sono i padri di uno stile di vita che oggi è entertainment, ma che in passato ha rappresentato anche altro? 16


P ICCOLE STORI E DI G RAN DI VALAN G HE

S C IATO R I D I MO NTAG N A

di Renato Cresta 13,5 x 21 cm / 176 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-33-8

di Giorgio Daidola 13,5 x 21 cm / 196 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-27-7

Renato Cresta, uno dei maggiori esperti della materia in Europa, racconta le grandi valanghe del passato con un occhio all’oggi e al futuro. Per farlo ha visitato personalmente i vecchi borghi, ha risalito i pendii da cui le slavine si sono staccate, ha preso puntualmente in esame le cause. Le antiche tragedie tornano attuali, rivivono i montanari di Avieil, la frazione di Arnad distrutta nel 1888, o quelli di La Mòja, in Valsesia, cancellata nel 1845. Cresta racconta ancora l’inferno bianco del San Gottardo nel 1951, quando sull’intero arco alpino oltre 250 persone morirono sotto la neve. E la straordinaria storia di sopravvivenza sotto la leggendaria valanga di Bergemoletto, nei pressi di Demonte, quando tre donne vennero trovate vive dopo trentasette giorni sepolte dalla neve. Termina la sua narrazione proprio a Rigopiano, cercando di capire le ragioni di una tragedia apparentemente inspiegabile, la più grave in Italia, con le sue ventinove vittime, causata da una valanga dal 1916.

Gli sciatori, arrivati in fondo al pendio, si voltano di solito per valutare le proprie tracce. Daidola ha voluto invece guardare indietro nel tempo, scoprire quale eredità sulle nevi del mondo hanno lasciato i suoi predecessori. Sono dodici protagonisti nella storia dello scialpinismo, o meglio dello sci di montagna, dei quali racconta la vita, le imprese e soprattutto l’influenza su chi ha calzato gli scarponi dopo di loro. Ci sono padri nobili dello sci come Paulcke, Kurz e Lunn, i grandi esploratori degli spazi bianchi, da Ghiglione a Zwingelstein e Parmentier, i fuoriclasse delle pelli di foca, Preuss, Mezzalama e Castiglioni, Gobbi e Traynard. E ancora Heini Holzer, il profeta dello sci ripido. Dodici primi attori sulla scena della montagna, semplicemente dodici sciatori. Giorgio Daidola racconta con dovizia di particolari la storia dei padri dello sci alpinismo, dopo un lungo lavoro di ricerca e di consultazione degli archivi pubblici e privati.

17


frĂŹ [FREE]

A metà strada tra contenitore e laboratorio culturale e antropologico. Questa collana parla di modi di vivere la montagna, di esprimersi, racconta storie, crea collegamenti. Un mix di contenuti che in un modo o nell’altro finiscono sempre per avere a che fare tra di loro. 18


Emilio Previtali scrive storie di sport e di avventura in cui di solito non succede quasi niente. Ha un forte accento bergamasco, un cane di nome Milla, tre figli grandi e possiede un numero imprecisato di biciclette. Non gli piacciono i puntini di sospensione e di solito nemmeno chi li adopera.

Estate 2019

L A ME C C AN I C A DE LLE NU VO LE di Emilio Previtali 14,5 x 21 cm / 224 pagine / 21 € isbn: 978-88-89869-31-4

«Da piccolo per carnevale mi vestivano sempre da Zorro. Avevo questo cappello di cartone con dei brillantini dorati che se li grattavi con l’unghia, venivano via. Sotto al costume da Zorro sbucava sempre una dolcevita rossa in acrilico per non prendere freddo e poi sotto al mantello nero - anche quello in acrilico - mi costringevano sempre a tenere il cappotto. Spada niente, che era pericolosa. Ecco, voglio dire: mi sa che quel senso di inadeguatezza lì e quella malinconia che ti prende certe volte, e che uno si tira dietro per tutta la vita, forse, viene da lì». La Meccanica delle Nuvole viaggia su due binari paralleli: da una parte c’è l’avventura personale, il tentativo di un ragazzino nato nelle case popolari alla periferia di Bergamo di fare dello sport, dello sci e dell’alpinismo una vera professione in una sorta di vacanza prolungata fino alla età adulta, o almeno fino a quando i miei genitori non si incazzano. Sull’altro binario viaggiano gli episodi, le riflessioni, gli incontri importanti, le giornate memorabili che rappresentano i punti di svolta di una vita intera. Che - l’autore tiene a precisarlo - non vuole essere di esempio o di riferimento per nessuno.

19


CO L L A N A FR Ì [FR E E ]

«Volevo che questo libro fosse sulla vita. E siccome la corsa è una parte così importante di me, è diventato un libro sulla vita raccontata con la corsa come prospettiva». EM EL I E FO R SB E R G

COR RERE, VI VE RE di Emelie Forsberg foto di Kilian Jornet 17 x 24 cm / 180 pagine / 25 € isbn: 978-88-89869-38-3

20

Emelie Forsberg è l’emblema della sportiva outdoor moderna. Viene dalla Svezia, vive in Norvegia, è l’atleta più vincente nel settore dello skyrunning e del trail running. È mamma da poche settimane. Ma è un’atleta a tutto tondo, corre, cammina, si sposta in montagna e in mezzo alla natura, d’estate e d’inverno. Emelie mette tutta la sua esperienza a disposizione degli sportivi e anche di chi semplicemente vuole provare a dare una svolta alla propria quotidianità. Perché lo skyrunning non è solo una disciplina sportiva, è piuttosto uno stile di vita, un modo di approciarsi alla natura, al mondo, a ciò che ci sta intorno. È un modo di affrontare il viaggio della vita - che è sempre più importante della destinazione finale - è una scelta di percorso, perché non sempre il più veloce è anche quello che regala più soddisfazioni. In questo libro troverete certamente consigli su come diventare runner più forti, ma soprattutto su come migliorare il benessere di tutti i giorni, dalla cucina alla cura dell’alimentazione, dalla meditazione allo yoga e allo stretching. Il tutto con quell’inconfondibile stile scandinavo.


CE

SI

DI

RE

AR

IT

CH

E

OR

IE

DI

DO

NN

E,

M

ON T S T AG N OR E TE

UN

(C

ON

M

PT

)A L

B

O N UM DI E SA

RA

SS

O

TRAIL ROCK GIRLS ST

ro res agg asc oci tam e io ol u an im ric ta n zo po c re .A s o , vo sibil di lu i. m e

n

S I M O NE SARAS S O

TRAIL ROCK GIRLS

LE G UT IA R O S OC DE INC K ER L HE O VI NN O RP E

F AC EDE /D RI A C CA PE LES – T E h A A S ST RL AN und LES e r SA GR EP JA DR EE HA M – A N stru ND M N NI Al I C O c k R A DA E 4 IRA ive LE BO N Y – CA R TT IFA G ON AI Ho SE I VA BI RAZ BLO lid KI IA N a NI N D y F DA RAN KIL A P ES – L È M C W –R EL IEN ES h at eb A E I SA ’s R CA RO D I C E C A e l U p? G S N S E GR ILVI MIT SCO – Ca EPA irl nn H EE A R IV on N AM – M DA P ba RI AN am S A ll Y A LI ING DI M – M ZZO a K Z in AC ZY AP A in ’ or P R /D H C AW ALA TINO ity –T K C .N ER HIA .T. –R es ilie K nt TH ATIA E K FO R GR AFF INK RI S E A ME EN ELL – M o JO GA DA A Y – MIR unta HN N F K in A W DA ERN DEN IMM Wel VA NI AN VE EL com LLE om S an E R D eT ME IMO L H A M – R oP TA NA EAR AC oc ar N ky L I M ad TH ATH LIC OR T – EL M ise T ou A gh E DO ALIE – N BEL he n t Dr ain ot LI S Ost OR M ag Hig on GR ILVA tr S – AUC hing a h So gh EEN NA ck Cel LAIR Els ng eb F 0 eM C Ost DA AV 1 ra at tio PO AMI tr Y – RE te n r G U L L ac k S h s Of ES A M 02 e’s T h A – M AG eL Re iza y B LIA be rd ab NO l y’s Kin g Go ne

TR A I L ROC K GI RLS

IL NU OVO P O LV E RE L L I M I N O RE

di Simone Sarasso 14,5 x 21 cm / 196 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-36-9

di Davide ‘Zeo’ Branca 13 x 18,5 cm / 144 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-32-1

«Quella che state per leggere è la mia elegia rock per le eroine di colli e sentieri. Il tributo sincero d’un ragazzaccio di pianura alle guerriere del dislivello. Spero che suoni come deve. E che vi faccia battere il cuore. Proprio come voi fate battere il mio ogni volta che vi allacciate le scarpe e attaccate quel magico assolo di sassi e polvere». Simone Sarasso si è avvicinato per caso al mondo del trail running e se ne è innamorato. Con l’occhio dello scrittore ha interpretato la vicenda umana e sportiva di diciotto donne, diciotto atlete che infiammano le più importanti competizioni di trail running e ultra trail a livello internazionale. Diciotto donne, diciotto storie, altrettante canzoni, in un continuo via vai tra rock e trail, tra corsa e musica, tra vita e sogno. Per chi ama la corsa, per chi ama la musica, per chi ama la vita a contatto con la natura.

«Mi piace pensare al Polverelli non solo come una semplice raccolta di termini divertenti del mondo del freeride/scialpinismo italico, ma come una sorta di testimone dal punto di vista linguistico capace di fotografare l’evoluzione, passatemi il termine, antropologica/sociologica di una parte di una comunità, fondamentalmente malata e appassionata di sci e neve fresca» spiega l’autore Davide Branca, per tutti Zeo. È il gergo della comunità italica della powder. Freerider e scialpinisti che, in anni e anni di sciate nella polvere (o sulla crosta) hanno inventato una lingua tutta loro, quella dei ‘pauderolesi’. Da più di dieci anni il Nuovo Poverelli Minore è un progetto condiviso, nato e cresciuto on-line, che raccoglie e promuove la divulgazione dei variegati termini ed espressioni lessicali che gli appassionati di sci fuoripista utilizzano nelle proprie scorribande in montagna.

21


Ma con gran pena le reca giĂš

Forse si è persa negli anni, ma questa filastrocca accompagnava gli studenti che alle prime lezioni di geografia volevano imparare i nomi dei settori dell’arco alpino italiano. Ve la ricordate? Quale titolo migliore per la nostra collana dedicata ai bambini? 22


AVEC L’HISTOIRE

LUE PAR L’AUTEUR

L A G RAN DE AS CEN SI ON E

A PO U T S I A K, IL PIC C O LO F I O CCO DI N E V E

di Clifton Bingham e George Henry Thompson traduzione di Leonardo Bizzaro e Pietro Crivellaro 28 x 22 cm / 64 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-28-4

di Paul-Emil Victor traduzione di Pietro Crivellaro 28 x 22 cm / 48 pagine / 15 € isbn: 978-88-89869-35-2

Pubblicato nel 1910 da Ernest Nister, editore di Norimberga che stampava anche in Gran Bretagna, racconta l’avventura alpinistica di Leo il leone, Jumbo l’elefante e Hippo l’ippopotamo, animalpinisti britannici in tweed e ghette. Li accompagna un quartetto di orsi, Brun, il padre, e tre figli, guide alpine svizzere in giacca di lana cotta e pantaloni alla zuava. La storia è divertente, i disegni sono magnifici, il volume è uno splendido regalo per i più piccoli. Ma non mancherà di entusiasmare i genitori, che ritroveranno nei disegni di Thompson le ispirazioni delle immagini dei grandi classici dell’età d’oro dell’alpinismo. Jumbo, Hippo e Brun che ammirano le proprie ombre riflesse sulle nuvole sono una parodia dello “spettro di Brocken” inciso da Whymper per il suo “Scrambles amongst the Alps”.

Secondo capitolo del nostro percorso di ricerca tra i libri per bambini che in passato sono stati ambientati in montagna. Oppure tra i ghiacci, com’è il caso di Apoutsiak, che Paul-Emil Victor (1907-1995), forse il maggior esploratore polare francese, ha scritto e disegnato nel 1948, dopo i due inverni trascorsi ad Angmassaliq (oggi Tasiilaq) tra il 1934-’35 e il 1936-’37. Immagini sognanti e testi poetici per raccontare la storia di un bambino che cresce tra iceberg e orsi, igloo e foche. Cresce Apoutsiak e diventa un grande cacciatore, il suo occhio è infallibile, i suoi attrezzi sono sempre i migliori, i suoi cani sono i più veloci. Poi invecchia e la sua saggezza passa ai figli e ai nipoti, nell’immutabile bianco groenlandese. Una storia di natura e grandi spazi in un ambiente che oggi è molto cambiato, con la minaccia del riscaldamento globale.

23


Tracce

Un’altra delle nostre collane storiche, che negli anni ’90 è stata un punto di riferimento per gli amanti del trekking e della mountain bike. Sono le nostre guide di itinerari, curate, dettagliate, affidabili. Per chi cerca un punto di vista diverso. 24


QUE LLI DI LASSÙ

SCIALPINISMO NELLE VALLI DI LANZO

di Ezio Sesia 19 x 19,5 cm / 288 pagine / 30 € isbn: 978-88-89869-18-3

di Pier Luigi Mussa ed Ezio Sesia 19 x 19,5 cm / 248 pagine / 30 € isbn: 978-88-89869-24-6

‘Quelli di lassù’ racconta la storia dei 40 insediamenti più alti e isolati di tutto l’arco alpino, ne approfondisce le peculiarità architettoniche, che ovviamente sono strettamente correlate alla morfologia del territorio e alla disponibilità in loco di materiali per la costruzione. Uno stimolo a guardarsi attorno, provare ad immedesimarsi nella vita di chi quei pascoli li ha sottratti al bosco, li ha liberati da massi e pietraie, vi ha condotto il bestiame e ha provato a coltivarli o di chi ha tracciato quelle mulattiere, percorso i valichi e tagliato legname nei boschi. Per ognuno dei 40 villaggi, oltre ad un’approfondita rivisitazione storica, la proposta di uno o più itinerari suggestivi per scoprire le montagne circostanti.

Quattro valli (di Viù a sud, d’Ala al centro, Grande a nord, del Tesso a est) nelle Alpi Graie meridionali, estese per circa 650 kmq dai 500 m del fondovalle ai 3676 m dell’Uja di Ciamarella, vicine alle autostrade e alla città di Torino (30 km a Lanzo, 60-70 km circa alle rispettive testate), ancora in larga parte in condizioni di notevole naturalità, con pochi impianti di risalita e strutture di accoglienza in via di rinnovamento e adeguamento alle esigenze del turismo moderno: così si presentano le Valli di Lanzo al visitatore del nuovo millennio, dopo essere state testimoni degli esordi dello scialpinismo italiano (Kind, Roiti e soci, da Balme al Pian della Mussa nel dicembre 1896) e averne a lungo connotato lo sviluppo. Novità estate 2019

150 LAGH I I N VALLE D ’AO STA 52 GI TE A PI ED I SU SE NTI ERI SE GNA LAT I di Furio Chiaretta 14 x 22 cm / 208 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-48-2

La novità della collana è il lavoro di Furio Chiaretta, una delle firme più conosciute ed apprezzate nel panorama dell’escursionismo. Il libro si propone di accompagnare gli amanti delle passeggiate in montagna lungo i suggestivi laghi della Valle d’Aosta. Ogni itinerario è completato da dettagliata scheda tecnica e cartina.

25


Brividi

Il lato oscuro, quel sottile noir che accompagna panorami e scorci paesaggistici della montagna. Uno scenario perfetto per delitti, complotti, vicende dal finale incerto. La nostra prima collana di romanzi gialli non poteva che ambientarsi ad alta quota. 26


«La serie di Abercrombie Lewker fu apprezzata in Gran Bretagna e negli Stati Uniti per la trama avvincente e l’autenticità dei dettagli di arrampicata. Glyn Carr inventa complotti arguti e coinvolgenti in contesti alpinistici». M I CK CO N E FR E Y

M ORTE DI ETRO LA CR ESTA di Glyn Carr traduzione di Eva Allione 12,8 x 20 cm / 336 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-29-1

Calato il sipario sulle ultime battute de La Tempesta, il grande attore shakespeariano Abercrombie Lewker già pregusta l’imminente vacanza in montagna, ad arrampicare come di consueto. La meta dello svago alpinistico cambia però all’ultimo momento e con la sua vecchia Wolseley fa rotta verso le montagne di Snowdonia, nel Galles del nord. Alla fattoria dov’è diretto scopre che è stato organizzato un raduno alpinistico tra vecchi amici, una variegata combriccola, cui lui stesso si unisce. Ma il secondo giorno, sulla facile via normale del Milestone Buttress, il giovane scienziato ed esperto alpinista Raymond Cauthery cade e muore. Al fiuto del detective dilettante Lewker, l’incidente assume tinte sospette e, in un crescendo di suspense, il filo dell’indagine viene districato con sapienza fino all’ultima pagina, come nel più classico dei mysteries inglesi.

27


CO L L A N A FR Ì [FR E E ]

«Ricco di colpi di scena, brillante e coinvolgente nella sua trama, stupisce per l’accuratezza delle descrizioni paesaggistiche e alpinistiche che Glyn Carr usa per arricchire un libro che potrebbe essere inserito tra i capolavori della letteratura di montagna». HERV É B A R MA SSE

AS SASSI N I O SUL C E RV INO di Glyn Carr traduzione di Paola Mazzarelli 12,8 x 20 cm / 312 pagine / 19 € isbn: 978-88-89869-30-7

28

È in partenza per le vacanze, il grande attore teatrale Abercrombie Lewker. Per lui, appassionato alpinista, il riposo è in montagna, stavolta a Zermatt, per qualche salita di allenamento prima di tornare sul Cervino. Ma il suo ex capo del Settimo dipartimento dei Servizi segreti vuole invece affidargli un’indagine, come ai vecchi tempi. Dovrà discretamente tenere d’occhio Léon Jacot, già compagno d’arme e ora uomo politico emergente nella Francia del dopoguerra. Alpinista lui pure, ha in animo di battere il primato di salita sulla cresta nord est del Cervino. Qualche giorno dopo Lewker ne trova il corpo sul Matterhorn Gletscher. Una tragedia alpinistica o un omicidio? Un’altra avventura in quota per il Geniale Detective Dilettante, che impedisce di chiudere il libro fino alla fine.


Prossime uscite UN CADAVE RE AL CA MPO D U E di Glyn Carr isbn: 978-88-89869-46-8

giugno 2019

Una spedizione alpinistico-cinematografica in Himalaya, a metà degli anni Cinquanta, per conquistare i settemila metri della vetta del Chomolu ed effettuare riprese nel Nepal più autentico. Ma il regista si infortuna e il suo posto viene preso da Abercrombie Lewker, attore shakespeariano e ottimo alpinista, nonostante qualche chilo di troppo. Il viaggio scorre tranquillo fino a Kathmandu, ma la compagnia è male assortita. Rendono più elettrica l’atmosfera le tracce (forse autentiche, forse no) dell’abominevole uomo delle nevi e la competizione per aggiudicarsi un posto nella cordata che tenterà l’assalto alla vetta. Quando un uomo della spedizione perderà la vita in circostanze poco chiare, sarà Lewker a reindossare i panni del detective dilettante, per cercare di risolvere il mistero.

IL PI C C O DE LLE STREG HE di Glyn Carr isbn: 978-88-89869-58-1

ottobre 2019

Birkerdale, Lake District, primi anni ’50. Abercrombie “Filthy” Lewker, il noto attore shakespeariano, appassionato alpinista e investigatore dilettante (già protagonista di Morte dietro la cresta e Assassinio sul Cervino) è in vacanza con la moglie Georgina. Il riposo viene però presto interrotto dal ritrovamento del cadavere di una giovane scalatrice che alloggiava nell’ostello della cittadina assieme ad altri amici. Pochi mesi prima, un altro ragazzo era stato trovato morto nello stesso punto, con una identica ferita sulla nuca. Abercrombie inizia le indagini, aiutato da un conoscente della ragazza uccisa e da un vecchio amico poliziotto.

UN A SSASSI N O SUL MO NT E B IA NC O di Glyn Carr isbn: 978-88-89869-40-6

dicembre 2019

Abercrombie Lewker alle prese con il Monte Bianco. Il nostro attore-alpinista (e detective dilettante) è a Chamonix con la moglie per salire con un vecchio amico il “tetto d’Europa” lungo la via classica dei Grands Mulets. Lo stesso giorno partono per il Bianco altre cordate e la comitiva procede unita verso la vetta, nonostante il maltempo. In un incidente perde la vita uno degli alpinisti e tocca ovviamente a Lewker fare luce sulla vicenda, complicata da un secondo omicidio e da un forzato e disagevole soggiorno della compagnia alla capanna Vallot. Un giallo all’inglese che conferma la felice scrittura dell’autore e regala al lettore appassionato di montagna la realistica descrizione dell’itinerario.

29


30


Le nostre riviste Dal 1994 portiamo in edicola la passione per la montagna.

R AC E SKI MAGAZ I NE

S K IA LPER

A LV E N TO

Si tratta del magazine di riferimento per lo sci agonistico. È l’unica rivista in Europa focalizzata esclusivamente su questo sport, con grande riguardo per l’attività giovanile.

Molto più di una rivista, un autentico stile di vita trasferito sulla carta. Attorno a Skialper ruota una community in crescita continua di amanti degli sport in montagna ‘a trazione animale’, senza l’uso di mezzi meccanici: scialpinismo, freeride, trail running, alpinismo, arrampicata. I numeri speciali dedicati ai test materiali (Buyer’s Guide e Outdoor Guide) sono considerate delle autentiche bibbie del settore.

La più recente, ma non meno importante delle nostre riviste. Alvento ha dato una forte sferzata al settore del ciclismo, molto presidiato in ambito editoriale, ma poco dinamico. Un successo immediato, destinato a crescere vertiginosamente.

anno di fondazione: 1994 periodicità: 5 numeri da novembre ad aprile direttore responsabile: Andrea Chiericato raceskimagazine.it race@mulatero.it

anno di fondazione: 1997 periodicità: bimestrale direttore responsabile: Claudio Primavesi skialper.it skialper@mulatero.it

anno di fondazione: 2018 periodicità: bimestrale direttore responsabile: Emilio Previtali alvento.cc info@alvento.cc

Distribuzione in edicola Mepe - Distribuzione editoriale Via Ettore Bugatti, 15 20142 Milano 02 895921 - info@mepe.it

31


Novità 2019 OTTOBRE

Proprio quando stavamo chiudendo questo catalogo abbiamo siglato l’accordo con l’importante editore polacco AGORA di acquisizione dei diritti per la lingua italiana di ‘Czapkins. Historia Tomka Mackiewicza’ di Dominick Szczepanski. Si tratta della biografia ufficiale, scritta in collaborazione con la compagna Anu Solska, del grande alpinista polacco Tomek Mackiewicz, morto durante la discesa dalla vetta del Nanga Parbat conquistata in invernale insieme ad Elisabeth Revol nel marzo del 2018 per una via inviolata. Un libro attesissimo nell’ambiente dell’alpinismo, che racconta di uno stile, di un modo diverso di affrontare questa disciplina, con tanti retroscena e risvolti inediti sulle spedizioni himalayane e sui big dell’alpinismo internazionale.

C Z A P KI N S di Dominik Szczepanski traduzione di Valentina Parisi 16 x 23 cm / 466 pagine / 21 € isbn: 978-88-89869-47-5

32


Editori Davide Marta Simona Righetti Coordinatore collane libri Leonardo Bizzaro Segreteria Elena Volpe Info e contatti www.mulatero.it info@mulatero.it

Distribuzione libraria A.L.I. (Agenzia Libraria International) Via Milano 73/75 20010 Cornaredo (MI) 02 99762430-1-2 infoali@alilibri.it - www.alilibri.it Proposte e manoscritti Se dopo aver sfogliato questo catalogo ritenete di avere un manoscritto, un’idea, un progetto interessante e coerente con il nostro genere di pubblicazioni, potete inviarcelo a mulatero@mulatero.it. Non vi assicuriamo una risposta veloce, nÊ immediata, ma sappiate che prendiamo in considerazione e analizziamo attentamente tutte le proposte che riceviamo. Il materiale inviato, in qualunque forma, non sarà restituito.


Mulatero Editore —

IV

© FEDER ICO R AVA SSA RD

via Giovanni Flecchia, 58 — 10010 / Piverone (to) tel 0125 72615 — info@mulatero.it — www.mulatero.it |  mulateroeditore


Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.