Issuu on Google+

copertine (originale):copertina

15-10-2013

17:45

Pagina 1

Milano & Giorno

Italiano/English

Notte

Ottobre/Dicembre 2013 - n. 4 anno IX

I 125 anni di Bucherer 125 years of Bucherer

Magico Natale Magic Christmas

Marco Borradori In un’intervista i nuovi progetti per Lugano

New plans for Lugano in an interview

Cultura - shopping - arte - teatri - locali - curiositĂ  della Milano che conta Culture - shopping - art - theaters - places - gossip of the Milan that matters


L’ORIGINALE – LA VALIGIA CON LE RIGHE Nel 1950 RIMOWA lancia la prima valigia con le inconfondibili righe che, da allora, è diventata un oggetto di culto. Il bagaglio originale RIMOWA, a tutt’oggi, non ha perso nulla del suo fascino. È la scelta di tutti coloro che sono alla ricerca del particolare – come Alessandra Ambrosio e Johannes Huebl. RIMOWA Flagshipstore: Via Agnello ang. Ragazzi del ’99 – Milano RIMOWA Flagshipstore Firenze: Via Porta Rossa 95-97

www.rimowa.com


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 4

MILANO Giorno&Notte

pag. 24 Ottobre/Dicembre 2013/trimestrale n.4 anno IX

24 32 40 44 48 54

Direttore Responsabile Maria Grazia Rosa Rosso direttore@milanogiornoenotte.com Supervisore Editoriale Giorgio Goldstaub g.goldstaub@milanogiornoenotte.com

Digital Content Manager Flaviano Nehuen Tarducci f.tarducci@milanogiornoenotte.com PR e Promoter Elio Gasparoli eliogasparoli@milanogiornoenotte.com Collaboratori: Martina Castoldi, Federica Ghizzardi, Nadia Mayen, Matteo Maiolo, Fabrizio de Marinis, Luca Neri, Tatiana Ostronina, Lorenzo Passarini, Andrée Pucci, Matteo Seroldi.

I 125 anni di Bucherer Quattro passi nella storia Atri: gioiello storico artistico Magico Natale Appuntamenti in fiera

pag. 44

Traduzioni: Sara Wiinamaki Segretario di redazione: Fausto Tarducci L’Esagono s.r.l. Redazione e Pubblicità via V. Arbe 26 - 20124 Milano Tel. 02 43.51.01.71 - Fax 02 48.10.42.14 E mail: redazione@milanogiornoenotte.com info@milanogiornoenotte.com pubblicità@milanogiornoenotte.com www.milanogiornoenotte.com Stampa: Arti Grafiche Decembrio Registrazione Tribunale di Milano n° 658 del 17/11/2003 con il Patrocinio dell’Assessorato Commercio ed Artigianato del Comune di Milano

Marco Borradori e Lugano

4


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 5

pag. 40

pag. 32

56 58 61 62 66 82

Agenda

84

Mostre

Shopping a Milano

90

Alberghi

Dove mangiare

92

English version

Le notti a Milano Il fascino del teatro Concerti musica jazz, rock, pop... pag.84

pag. 48

5


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 6

PROGETTO SPOSA

mod. HALI - D

A MILANO

COLLEZIONI SAN PATRICK in VIALE PIAVE, 1 - MILANO (ZONA ECOPASS FREE) Ph. +39 02 33603336 - MOB. +39 334 5462842

www.progettosposamilano.it DA OTTOBRE A MARZO APERTO ANCHE LA DOMENICA, ORARIO CONTINUATO. SU APPUNTAMENTO


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

CUCINA ITALIANA CONTEMPORANEA

Pagina 7

DANIEL

L’atmosfera elegante e raffinata rende il locale ideale per una serata romantica, per pranzi di nozze o banchetti. La cucina particolarmente curata e ricca di proposte suggestive, capaci di evidenziare una fusione armonica di sapori con il suo menÚ che racchiude piatti a base di pesce ed anche carne.

DANIEL Via Castelfidardo, 7 ang. via S. Marco 20121 Milano tel. 02 63 79 38 37 e mail: daniel@danielcanzian.it www danielcanzian it


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 8

Un’autentica cornice medievale, con spazi per incontri romantici, una cucina genuina per colazioni di lavoro o per cene di gala. Il parco circostante è l’ideale per eventi all’aperto. A lato del Castello, nelle d e p e n d a n c e un piccolo agriturismo. Arredato con gusto, permette di trascorrere una vacanza economica in campagna a diretto contatto con la natura.

8


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 9

CASTELLO di COZZO (Pv) tel. +039 0384 75057 cell. +039 333 1840870

9


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 10

al Porticciolo di Loppia Bellagio gli appartamenti "I Giardini di Villa Melzi" offrono soluzioni ideali per le vostre vacanze

www.giardinidivillamelzi.it 10


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 11

Una vacanza, di autentiche bellezze naturali e un’ospitalità estremamente gradevole negli appartamenti "I Giardini di Villa Melzi", arredati con gusto e sobrietà. Nel porticciolo di Loppia a pochi minuti dal centro di Bellagio, con la possibilità di un free pass per attraversare e visitare i giardini di Villa Melzi, per tutti i giorni di permanenza, che consentono di raggiungere il Borgo. Una struttura assolutamente consona allo stile del luogo, dove l’ospite gode di attenzione professionale e familiare. Tutto suggerisce lunghe e beate ore di ozio ai fortunati ospiti adiacenti ai giardini di Villa Melzi. A holiday of true natural beauty and extremely pleasant hospitality in the simply, tastefully furnished apartments, "I Giardini di Villa Melzi". Situated at the Loppia dock, just a few minutes from the centre of Bellagio, for each day of your stay you'll have a free pass to cross and visit the Villa Melzi gardens, allowing you to reach the village. The building perfectly agrees with the style of the place, and here guests enjoy professional and friendly service. Everything suggests long and blissful hours of idleness for the fortunate guests, next to the Gardens of Villa Melzi. Per informazioni: tel. +39 339 2214394/ +39 339 4573838 Sig.ra Ornella Capelli Orari: tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.00 da fine Marzo ad inizio Novembre www.giardinidivillamelzi.it

11


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 12


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 13


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 14

Arredamenti in stile e d'epoca architettura e decorazioni d'interni; arredamenti moderni - complementi d'arredo cucine di massello - cucine moderne - lampade d'arredo mobili per bagno - tessuti per arredamento arredamenti su misura - falegnameria propria progettazione di arredamenti d'interni vendita al dettaglio

14


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 15

Progettazione decorazione d'interni oggettistica

V i a V. M o n t i , 2 5 - 2 0 1 2 3 M i l a n o tel. +39 02/480.11.803 Fax. +39 02/480.11.758 E-mail: informazioni@dimorae.it w w w. d i m o r a e . i t

15


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

Vieste e dintorni Il Gargano si proietta nel Mar Adriatico per una lunghezza di 65 km e una larghezza di 40 km dando origine a panorami superbi e maestosi. La parte settentrionale, meno aspra, è caratterizzata dalla presenza dei laghi di Lesina e Varano. Nella costa bianca sono ubicate numerose grotte, offrendo superbi spettacoli della natura, ricche di loculi interrati. La zona è coperta da una ricca e florida vegetazione, grazie alla foresta Umbra.

16

21:55

Pagina 16


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 17

A Vieste splendida masseria dei primi ‘900

Imponente struttura posta in collina con suggestiva vista del mare e su distesa di oliveti immersa in ettari di area agricola a pochi km dal centro storico di Vieste e dalle splendide spiagge dal mare cristallino. Progetto di ristrutturazione giĂ  approvato per sviluppare 14 appartamenti e/o struttura ricettiva.

Informazioni e vendite: Studio Arch. Panzeri Tel./fax 0039 039 508187 e-mail: g.panzeri@libero.it

17


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

18

21:55

Pagina 18


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

19

21:55

Pagina 19


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

www.lalisca.net

20

21:55

Pagina 20


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 21

www.lalisca.net

21


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

22

21:55

Pagina 22


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 23

e mail: xsas@hotmail.it -

23


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 24

Un dialogo diretto che attraversa la storia umana

Marco Borradori e Lugano BY MARIA GRAZIA ROSA-ROSSO

24


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 25

Un incontro pregnante di sensazioni e di pensieri dove forma e contenuto sono armoniosamente intrecciati; ecco le percezioni che Marco Borradori trasmette perché è un uomo che si affianca ad altri uomini nel campo della cultura, importante per il suo contenuto. Si presenta da solo con molta semplicità; dice che il tempo passa così con la pacatezza di incontri tra passato e presente, con il futuro che ha radici nella quotidianità della vita.

“L

ugano è una città piena di iniziative, stimoli e progetti, esordisce Marco Borradori neoeletto Sindaco di Lugano, è chiaro che per importanti programmi sono necessari adeguati mezzi finanziari, e non nascondiamo che anche Lugano, in questo periodo, sta vivendo alcune difficoltà, non drammatiche ma che impongono molta attenzione e cautela. Fra i progetti di maggior interesse vi è la ristrutturazione della stazione ferroviaria, progetto già in fase avanzata di realizzazione, che si trova nel pieno centro della città e con l’avvento dell’alta velocità diventa un elemento focale poiché pone Lugano nella posizione di nodo strategico di collegamento fra Zurigo e Milano. E’ in progetto la creazione di un polo alberghiero e fieristico, a pochi minuti dal centro, e la creazione di un polo sportivo, a nord di Lugano, entrambi ancora in fase di affinamento. Sono tutti progetti importanti che hanno come obiettivo di far diventare Lugano, ancora di più, un luogo di scambio tra due mondi, quello che ruota attorno a Zurigo, importantissimo centro commerciale, industriale, finanziario, di studi, e la Lombardia con Milano e le sue mille prerogative. Ora la città è molto estesa, Lugano è oggi la seconda città svizzera per estensione e quindi è un territorio vasto, che richiede un impegno importante. E’ ovvio che per raggiungere questo risultato nulla verrà tralasciato, perché più Lugano diventerà bella e attraente, con giardini, alberghi, ristoranti, eventi culturali e sportivi di rilievo, facoltà universita25


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 26

rie di livello internazionale, più sarà facile ottenere risultati positivi”. Marco Borradori, nato e cresciuto a Lugano, si laurea a Zurigo in diritto, viene eletto deputato al Consiglio Nazionale per la Lega dei ticinesi e successivamente al Consiglio di Stato, dirige il Dipartimento del Territorio come responsabile della gestione, pianificazione e sviluppo del territorio cantonale. Dal 14 aprile 2013 ricopre la carica di sindaco di Lugano. E’ entusiasmante scoprire come in lui si trovi una forza positiva di persuasione costante e trascinante, dotato di una particolare sensibilità sostenuta da un’estrema sincerità di fronte a tutti gli aspetti della vita che vive senza alcuna inibizione lasciandosi portare dal sentimento e dalla passione per la sua professione sentita quasi come una religione di vita. In un’intervista a Milano Giorno e Notte del 2008 Borradori, quale Direttore del Territorio aveva già annunciato il progetto di un collegamento ferroviario Lugano Malpensa, a questo proposito possiamo conoscerne gli attuali sviluppi ? “Per noi è sempre stato un progetto fondamentale. Da parte svizzera tutto sta procedendo nel rispetto dei costi e dei tempi concordati con la parte italiana, per una apertura nel 2014. Forse non sarà però possibile rispettare questa data poiché i nostri interlocutori italiani hanno cominciato ad accusare ritardi che pregiudicano la fine dei lavori nei tempi previsti. Spero che i lavori possano essere conclusi almeno per il 2015, quando prenderà avvio l’ Expo, anche se da parte mia nutro molte perplessità in merito. I motivi sembrano dovuti alla presenza di arsenico sulla tratta italiana, che dovrebbe essere depositato in apposite discariche, ma per mancanza di un accordo sui costi dell’operazione i lavori sono stati sospesi e la società appaltatrice pare che stia addirittura smantellando il cantiere. Se così fosse sarebbe un epilogo devastante”. Quali altre soluzioni in previsione dell’Expo? “In relazione a questa opportunità il nostro obiettivo è di poter attrarre sul nostro territorio una parte di quei 20 milioni di ospiti che si presume visiteranno l’Expo, per qualche ora, per una giornata, o per un soggiorno più lungo, 26


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

opportunità che sarebbe facilitata da collegmenti comodi, veloci e diretti con la Lombardia. E’ doveroso sottolineare che il progetto di nuova linea ferroviaria offrirebbe anche una più agevole trasferta alle migliaia di frontalieri del Varesotto che ogni giorno varcano le nostre frontiere in auto. Tale tratta ferroviaria inoltre ridurrebbe le distanze con la Romandia, con un risparmio di tempo di un paio d’ore. Il tempo di percorso con Malpensa, previsto in 59 minuti da Lugano, consentirebbe inoltre al Ticino di avere un contatto diretto con un aeroporto intercontinentale creando una dinamica diversa in un’area di estremo interesse commerciale e turistico. Proprio nei prossimi giorni il Governo cantonale avrà un incontro su questo tema con il Governatore della Regione Lombardia Maroni, nella speranza che prevalga la ragione.” Non c’è fatto che gli sfugga, tutto rappresenta una riflessione e una contenuta reazione psicologica, affidata ad un linguaggio attento e selezionato, ricco di immagini vive, sempre teso a percepire una verità superiore con una forma espressiva lucida, elegante ma sempre accessibile e di grande efficacia comunicativa. Lugano è una città di cui pochi, nella stampa italiana, se ne occupano, ma è un guscio di storie, vite, è una città non sufficientemente esplorata, apparentemente sonnolenta, circondata di paesi, borghi e frazioni, minuscoli e sparpagliati, dal vento, dal cielo, dal silenzio verde, dove il primo impatto disorienta, dove pare ci sia poco da vedere e ancora meno da fare, dove regna la calma, il ritmo delle tradizioni. Invece è una città che incontra la favola e vale il racconto, è una città che non fugge via precipitosa come lo sguardo frettoloso di chi l’attraversa, perché non è una città fastfood, divorata in un baleno da chi la usa o la consuma, mentre tra storia e leggenda, tra quotidianità e passato, si svela attraverso straordinarie sfaccettature e dettagli. Particolari che normalmente sfuggono e magicamente tornano alla mente e nello sguardo di chi la guarda. C’è immaginazione e c’è una realtà sorprendente perché non c’è il sogno americano ma quello luganese e la città che esce è il racconto di chi la vive da decenni, di 27

21:55

Pagina 27


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

chi ne tratteggia lo spazio, la parola, il tempo. Lugano è quindi come una sorta di paradiso, un ballo d’essay di società che si vuole fondata su quegli stessi valori che in questa terra fungono da fondamento, o forse solo un pretesto per un’autonomia sempre più marcata. E’ un’interpretazione che a volte è racconto e con una pacata cadenza la parola lascia affiorare immagini forti, dove le parole sono ferme, vicende di alterni giorni, fanno parte della sua storia, un incontro pregnante di sensazioni e di pensieri dove forma e contenuto sono armoniosamente intrecciate; ecco le percezioni che Marco Borradori trasmette perché è un uomo che si affianca ad altri uomini nel campo della cultura, importante per il suo contenuto. Si presenta da solo con molta semplicità; dice che il tempo passa così con la pacatezza di incontri tra passato e presente, con il futuro che ha radici nella quotidianità della vita. A Marco Borradori preme sottolineare il dialogo diretto con i suoi cittadini poiché il filo che unisce le idee nella cultura, nella scienza, nell’arte o nella politica, attraversa la storia umana e nella varietà e diversità costituisce un fantastico arricchimento per ognuno di noi. “Poche parole possono anche determinare in alcuni casi il destino di una persona, continua a raccontare Borradori. La parola è importante. Quanto più il pensiero si perfeziona, tanto più perfetta ed efficace diventa la parola. Quindi la comunicazione per me è importante, dove c’è pensiero c’è anche parola, inoltre la comunicazione è legata all’arte di saper ascoltare, una potenzialità che permette di essere concentrati sull’interlocutore e sulle sue esigenze, anche se spesso non basta ascoltare, occorre saper ascoltare. Infatti è proprio l’ascolto attivo che permette di ottenere informazioni. Vuol dire, prima di tutto, mettersi nei panni degli altri e capire le cose dal loro punto di vista, astenersi dal giudicare, assumendo un atteggiamento empatico, dimostrare attenzione in modo da incoraggiare la continuazione della conversazione. Saper ascoltare è un’arte preziosa, forse un’abilità che può portare ad aprire la mente a nuove idee, a nuove soluzioni. E’ molto utile anche per la crescita professionale”. Nel particolare momento storico che stiamo at28

21:55

Pagina 28


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 29

traversando si rende sempre più esplicita l’esigenza di trovare una forma pacifica di integrazione con le varie entità culturali, politiche, religiose che costellano il nostro mondo imponendo un allargamento di visione. Si pensava che dovessimo riferirci, in un’affermazione così paradossale, al fatto che nel turismo, nella cultura, nell’arte, nella cucina o nella cura del paesaggio, avere forme di offerta ancora genuine potesse rappresentare un vantaggio in termini di marketing e di competitività territoriale. “Oltre a costituire un’importante risposta a bisogni della popolazione, sottolinea Marco Borradori, la presenza di una rete di trasporti pubblici efficiente diviene sempre più l’elemento centrale di ogni politica di sviluppo locale, un motore capace di condizionare le scelte per l’insediamento, il radicamento e la crescita di iniziative produttive. Mi sento fortemente motivato, anche perché ricopro questa carica da soli sei mesi con una quantità di problematiche nuove ed impegnative. Però dopo diciotto anni trascorsi a Bellinzona un pezzetto di cuore è rimasto ovviamente lassù. Come Sindaco il discorso è diverso, è un ruolo che ti da la possibilità di giocare una partita molto concreta, di essere a strettissimo contatto con il cittadino. Questa è la scommessa con cui mi sto misurando; si sa che la nuova frontiera della pubblicità non è più solo vendere prodotti, ma anche creare desideri. Possiamo affermare che il futuro della pubblicità commerciale è quello di diventare sociale. Non abbiamo più bisogno di cose, ma di valori. Il sistema economico del nostro Cantone in generale ha tenuto abbastanza bene di fronte alla crisi del settore finanziario mondiale, anche se a Lugano sentiamo in modo importante le difficoltà finanziarie delle banche, perché fino a 6/7 anni fa l’entrata fiscale annua proveniente dalle banche era di circa 55 milioni di franchi, mentre oggi si è scesi a 15”. Ciò nonostante molte aziende, anche italiane, pensano di trasferire o hanno già trasferito qui la loro attività. “Certo, il Dipartimento cantonale finanze ed economia e la sua sezione della promozione economica, con degli incentivi cerca di attrarre 29


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

aziende e industrie che soddisfino ovviamente un reciproco interesse, perché è chiaro che se si creano nuovi posti di lavoro, per persone che risiedono nel nostro Cantone, se vi è l’apporto di know-how, anche di un certo livello, tutti ne beneficiano. Gli incentivi possono essere costituiti da esenzioni fiscali per un certo numero di anni. Aggiungo che qui da noi la burocrazia è proporzionata alle reali necessità, quindi i costi dell’apparato sono relativamente limitati. Esistono dei servizi che insegnano come muoversi nello sviluppo delle pratiche, che accompagnano quasi per mano l’imprenditore. Non so se in altri Paesi avvenga la medesima cosa, ma debbo confermare che qui da noi questo tipo di assistenza, come anche quella sanitaria, è assolutamente valida”. Nel suo discorso non poteva mancare di ricordare Giuliano Bignasca deceduto pochi mesi fa, fondatore della Lega dei Ticinesi. Egli ha saputo

21:55

Pagina 30

cambiare molte cose, e Borradori suo stretto collaboratore e amico, ne raccoglie l’eredità, “Eravamo diversissimi, ma anche molto legati. Mi affascinava il suo aspetto istintivo, creativo, libertario, terribilmente fuori dagli schemi. Io sono molto più, come dire, istituzionale, ma probabilmente avevamo qualcosa entrambi che reciprocamente ci piaceva. Certamente era 30


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

un generoso, sapeva essere di una simpatia travolgente. Anche lui come me non accettava l’ipocrisia, la falsità. Apprezzo molto le persone di cui ci si può fidare e che quando ti parlano ti guardano negli occhi e sanno mantenere la parola”. Lui sa bene che il dolore è una presenza universale e che fa gemere le cose, ma c’è anche un sorriso che sgorga dall’amore per la gente, per la vita. Lega il suo sguardo alla verità. La città la vive dentro e fuori di sé. L’esperienza del perenne scorrere della vita non basta a Marco Borradori, egli vuole anche trovare un senso al porsi, con il proprio bagaglio di esperienze e sensazioni, con la propria storia ed il proprio sentire come parte integrante della perenne corrente dell’esistenza. In una società come la nostra, che va troppo di corsa, che rende onore alla superficialità rampante che si allontana sempre di più dal nostro

21:55

Pagina 31

passato per correre a perdifiato verso il futuro egli invita a soffermarci e tirare il fiato per analizzare la realtà in controluce, per distinguere ed apprezzare i valori che vi sono nascosti e che sono leggibili solo in trasparenza.

31


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:55

Pagina 32

Lugano

I 125 anni di Bucherer

32

BY ANDRÉ PUCCI


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:56

Pagina 33

Oggi il gioiello assume un significato diverso da quello che rappresentava fino ai decenni scorsi: non è più solo esibizione e non è più solo status, ma è un lusso finalizzato ad accrescere il proprio piacere personale, ad affermare la propria volontà di auto realizzarsi, di trattarsi bene e di concedersi il meglio. Più che la ricchezza, oggi si vuole comunicare la propria cultura e il proprio io.

on i suoi 125 anni di attività Bucherer è uno dei più rinomati nomi del settore dell’alta orologeria. La sua storia ha inizio nel 1888, quando Carl Friedrich Bucherer apre, insieme alla moglie Luise, il suo primo negozio di orologeria e gioielleria a Lucerna. Sebbene sia una piccola attività, Carl F. Bucherer riesce presto a farsi un nome, grazie al suo straordinario talento e alla capacità di combinare il meglio dell’arte orologiera con la raffinatezza dei gioielli, che lo portano a realizzare affascinanti pezzi da collezione. Oggi il gioiello assume un significato diverso da quello che

C

33


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:56

Pagina 34

rappresentava fino ai decenni scorsi: non è più solo esibizione e non è più solo status, ma è un lusso finalizzato ad accrescere il proprio piacere personale, ad affermare la propria volontà di auto realizzarsi, di trattarsi bene e di concedersi il meglio. Più che la ricchezza, oggi si vuole comunicare la propria cultura e il proprio io. I gioielli sono un regalo importante per suggellare un amore o un’amicizia e nelle ricorrenze sono spesso oggetto di desiderio. Se si hanno dubbi su cosa regalare, il gioiello toglie ogni perplessità: sarà apprezzato e, sicuramente, amato. Nell’attuale mondo della comunicazione, il femminile sembra essere obbligato a riconoscersi o in donne assolutamente trendy, iper moderne, aggressive e spregiudicate oppure nell’esatto contrario di un immaginario romantico e ancorato alla vecchie tradizioni. In questo caleidoscopio

34


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

di sensazioni, di emozioni a tinte forti o delicate, creare oggetti unici e personali che raccontino le storie di chi li indossa attraverso le loro immagini private, incastonate come gemme preziose in un bracciale, in un orologio o in altri accessori. Oltre un secolo di emozioni, vetrine conturbanti e sensuali come donne dalle movenze oniriche in passerella, le vie del fashion di lusso di Bucherer parlano di una creatività d’eccellenza; tra gli orologi che hanno fatto la storia del brand ci sono i modelli Patravi, Alacria e Manero, che vengono proposti anche in lussuosissime edizioni limitate. Una delle creazioni più esclusive del brand è, poi, sicuramente l’orologio realizzato nel 2006 per il 60° anniversario del regno di Bhumibol Adulyadey di Thailandia: considerato “l’orologio più maestoso mai creato“, è 35

21:56

Pagina 35


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

realizzato in oro bianco 18 ct ed è impreziosito da 354 diamanti e 282 rubini di inestimabile valore. Dal 2001 il marchio “Carl F. Bucherer” fa parte del Gruppo Bucherer, che in omaggio al suo fondatore continua a realizzare segnatempo preziosi di alta qualità, meccanismi di precisione creati con passione, uno stile universalmente riconoscibile, l’unione perfetta tra estetica e perizia tecnica, l’arte applicata alla misurazione del

36

21:56

Pagina 36


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:56

Pagina 37

tempo ed estrema attenzione e cura del dettaglio. Bucherer è uno dei nomi più prestigiosi dell’alta gioielleria, i modelli appartengono ad una tradizione manifatturiera di 125 anni. Dominato dalla tradizione classica, ma in continuo scambio dialogico con la modernità e le tendenze contemporanee, rappresenta uno stile cosmopolita, simbolo in-

contrastato di glamour. Ogni pezzo di alta gioielleria nelle sue collezioni è il risultato di un bilanciato rapporto tra materiali selezionati, design, creatività eccellenti e perfezione tecnica, sempre attenti all’uscita sul mercato dell’ultima e più imprevedibile novità con

chissà quali meraviglie meccaniche che solo poche Maison possiedono.

37


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:56

Pagina 38

Si consolida il successo di Elena e dello spazio PROGETTO SPOSA, in viale Piave 1, zona pulsante della città, e si riconferma, inoltre, la disponibilità da settembre a marzo, ad appuntamenti sette giorni su sette. Protagoniste le collezioni di PRONOVIAS e SAN PATRICK.

più bella dei sogni? DOVE LA REALTÀ È

Dove i sogni continuano a realizzarsi per Progetto Sposa e per tutte le sue spose! Anche per quelle che vogliono approfittare delle occasioni, nel bellissimo OUTLET sopra il negozio, in viale Piave 3. E per chi lo desidera, poi, un ‘service planning tailor made’, per curare ogni dettaglio del sì

u

n luogo moderno, internazionale, molto attuale. È Progetto Sposa, lo spazio dedicato alle spose in cerca dell’abito dei sogni, quello che renderà unico e indimenticabile il giorno del sì. Un posto glamour, dall’ambiente giovane e frizzante, perfetto per presentare le collezioni Pronovias e San Patrick, leader mondiali degli abiti da sposa. Aperto nel 2010 in viale Piave 1, è entrato nell’elenco degli indirizzi della Milano più elegante. An-

DAGEN

LEONIE

LANETE

SERVIZIO PUBBLIREDAZIONALE

PROGETTO SPOSA

TRE PROPOSTE DI PROGETTO SPOSA PER IL 2014: GONNE MAXIVOLUME O SENSUALE SIRENA E SUI CORPINI PREZIOSI RICAMI.

38

che per la storia che sta dietro a questo marchio, che ha debuttato nella mitica sede di via Paolo Sarpi 25, si è poi trasferito in via della Moscova 32 ed è approdato a Porta Venezia. Come gli indirizzi precedenti, anche questo è in una zona viva, di tendenza, con locali e punti di incontro molto frequentati, parte della movida cittadina. Ma non solo: è anche un’area ben servita dai mezzi pubblici e facilmente raggiungibile in macchina, in zona ecopass free. L’anima creativa dietro a Progetto Sposa è Elena: bionda, alta, esuberante, con una tradizione di famiglia alle spalle e un carattere effervescente e giramondo. Affiancata da Rita e da un team di professioniste pronte a dare consigli, suggerimenti, risposte a dubbi e perplessità. E che dire dell’outlet? Una splendida realtà per soddisfare anche questa nicchia di mercato. A completare la proposta di Progetto Sposa, la sartoria, comodissima, proprio sopra l’atelier, aperta anche ai privati per un outfit perfetto. Tutte queste sono iniziative preziose, soprattutto oggi: le giovani donne sognano abiti perfetti e feste eleganti e divertenti, in location scenografiche e suggestive. Ma hanno sempre poco tempo per occuparsene. Motivo per il quale, Progetto Sposa, da settembre a marzo, rimarrà aperto – su appuntamento - tutti i giorni, domenica inclusa, con orario continuato, e per tutto l’anno dà la possibilità, a chi lo necessita, di avere un wedding service in grado di aiutare le future spose nell’organizzazione del loro matrimonio, dalla scelta del fotografo alla location. Tra pizzi, sete, tulle e chiffon, da Progetto Sposa le ragazze troveranno il modo per realizzare tutti i loro desideri, dall’abito al ricevimento. Per ogni curiosità, si può consultare il sito www.progettosposamilano.it. a proposito... non dimenticatevi di prendere l’appuntamento! 1PROGETTO SPOSA MILANO VIALE PIAVE,1  MILANO TEL. 02 33603336  CELL. 334 5462842 1OUTLET VIALE PIAVE, 3  MILANO  CELL. 392 8330668 WWW.PROGETTOSPOSAMILANO.IT INFOPROGETTOSPOSAMILANO.IT


ottobre/dic 2013 pagg.4 - 39:nuovo milano

14-10-2013

21:56

Pagina 39

PROGETTO SPOSA

mod. DAGEN-D

A MILANO

COLLEZIONI PRONOVIAS in VIALE PIAVE, 1 - MILANO (ZONA ECOPASS FREE) Ph. +39 02 33603336 - MOB. +39 334 5462842

www.progettosposamilano.it DA OTTOBRE A MARZO APERTO ANCHE LA DOMENICA, ORARIO CONTINUATO. SU APPUNTAMENTO

39


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 40

Museo Manzoniano

Quattro passi nella storia BY LORENZO PASSARINI

Il Museo Manzoniano, gestito dal Centro Nazionale di Studi Manzoniani (fondato nel 1937 su interessamento di Giovanni Gentile), che promuove e organizza studi e ricerche concernenti la vita e le opere del Manzoni. L’ente ospita nel medesimo palazzo una fornita biblioteca che conta circa 27.000 volumi tra le opere di Manzoni e quelle inerenti al suo lavoro.

T

ra le mura della casa del Manzoni tutto sembra conservarsi nel tempo. Non può lasciare indifferenti una passeggiata nelle stanze dove sono nate opere che hanno segnato tutta la letteratura italiana successiva. Tutti a scuola hanno studiato i “Promessi Sposi” e “Il Cinque Maggio”. È intatta la scrivania dove l’autore lavorava, nello studio in cui ha ricevuto Garibaldi nel 1862 e Verdi nel 1868. E ancora ritratti, stampe, cimeli, custoditi 40


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

e donati da storici e collezionisti come Pietro Brambilla. La residenza di via Morone, dove l’autore ha vissuto con la famiglia dal 1814 al 1873, era uno dei più ambiti salotti letterari della città. Lì si incontravano intellettuali come Tommaso Grossi, Antonio Rosmini, Luigi Rossari, Giovanni Berchet ed Ermes Visconti. Questa storica dimora è oggi un museo. Una visita non solo per conoscere l’intimità, la vita casalinga e le abitudini di un grande personaggio, ma anche il luogo di maggior importanza archivistica e documentaria del gigante della letteratura quale è Alessandro Manzoni. Si trova nel pieno centro di Milano, tra il groviglio medievale di vie a nord del Duomo, a due passi dal Teatro della Scala. Vi si giunge dalla stretta e curvilinea via Gerolamo Morone (traversa di via Manzoni) o da Piazza Belgioioso, su cui si affaccia l’elegante edificio che si distingue dagli altri dal suo color rossomattone chiaro, di stile risorgimentale. Finemente decorato in terracotta, è su tre piani, con cortile interno colonnato su due lati. Una targa alla destra, tra due finestre, testimonia: “In questa casa visse e morì Alessandro Manzoni”. L’edificio oggi è sede del Museo Manzoniano, gestito dal Centro Nazionale di Studi Manzoniani (fondato nel 1937 su interessamento di Giovanni Gentile), che promuove e organizza studi e ricerche concernenti la vita e le opere del Manzoni. L’ente ospita nel medesimo palazzo una fornita biblioteca che conta circa 27.000 volumi tra le opere di Manzoni e quelle inerenti al suo lavoro: tutte le edizioni originali delle sue opere, manoscritti, libri antichi, foto-

14-10-2013

23:35

Pagina 41

grafie, stampe, libri annotati di suo pugno, oltre che numerosi autografi dello scrittore. L’abitazione è signorile, ma si distingue per l'eleganza senza clamori e la sobrietà che hanno caratterizzato la vita dello scrittore, dal carattere riservato e schivo. Manzoni si era stabilito qui nel 1814 e la acquistò da Alberico de Felber e apportandovi delle modifiche. Nel 1864 il palazzo è stato rifatto in stile risorgimentale, su commissione dello stesso Manzoni, dall’architetto Andrea Boni, in onore al nuovo clima unitario. Oggi alcune stanze si presentano ben conservate. Appena entrati, al piano terra si trova il modesto studio dello scrittore, arredato con mobili impero e grandi librerie (contenenti circa 3.000 volumi). Di fronte al caminetto di marmo troviamo la sua scrivania, su cui poggiano, tra gli altri oggetti di uso quotidiano, il calamaio, due cannucce, il sabbino, il netta-penne. Manzoni raramente vi lavorava, si serviva invece del tavolino pieghevole, vicino alla finestra, per poter godere della luce naturale. Un anno dopo, anno della sua morte, nel 1874 la casa è stata venduta al Conte Bernardo Arnaboldi Cazzaniga. Dichiarata Monumento Nazionale, con libero accesso a studio e camera da letto, Arnaboldi pensò di spostare al piano terra la camera da letto

41

con la sua mobilia, così da evitare visitatori di passaggio nei suoi locali privati al primo piano, ma scoppiò lo scandalo e dovette tornare sui suoi passi. La casa è passata poi per più mani, con alcuni locali dati in affitto, subendo alterazioni significative. Nel 1937 l’edificio è stato acquistato dalla Cassa di Risparmio delle Province Lombarde, e nel el 1940 è stato acquistato dal Comune di Milano, che ha lasciato al Centro Nazionale di Studi Manzoniani il perpetuo e completo usufrutto. Sono stati fatti lavori per riportare l’abitazione nelle condizioni originarie. È suggestivo pensare che qui l’autore ha composto molte tra le sue opere più importanti e che ha ricevuto i personaggi più illustri, vi si incontravano


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Aneddoti e curiosità

intellettuali come Antonio Rosmini, Luigi Rossari, Giovanni Berchet, oltre che gli amici e studiosi Tommaso Grossi ed Ermes Visconti. Lo studio di Tommaso Grossi trovava spazio proprio al pian terreno dell’edificio. Nel cortile interno adiacente lo studio. Il museo è ricco di oggetti raccolti e donati nei decenni. Sulle pareti delle stanze si ammirano quadri con ritratti dell’autore, della famiglia, incisio- ni, litografie, acqueforti, oltre che testi incorniciati. La Casa del Manzoni, nonostante la sua travagliata storia nei passaggi di proprietà e nelle modifiche, rimane oggi un eccezionale luogo di storia e cultura che ha bisogno di essere sempre più valorizzato e fatto conoscere al mondo.

Il giardino è stato una delle ragioni che hanno determinato l’acquisto della casa da parte del Manzoni, che si dilettava di botanica e di giardinaggio. In casa Manzoni, Tommaso Grossi aveva il suo studio e vi coabitò a lungo, trovandovi buona ospitalità. All’interno della casa del Manzoni si effettuavano sedute spiritiche ed esperimenti di magnetismo, allora di moda. Queste pratiche erano state introdotte in casa Manzoni da Stefano Stampa, figlio di Donna Teresa, seconda moglie del Manzoni.

42

Pagina 42

Via Morone, 1 - Milano Tel 02.86.46.04.038 manzoni@energy.it www.museidelcentro.mi.it/manzoni.htm Orari: dal martedì al venerdì 9.00-12.00 / 14.00-16.


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

PERCHE’ SCEGLIERE VIVERSNELLA

ViserSnella un nome che investe nello studio metabolico dei cibi, con un team di dottori che già nei primi cinque giorni, riesce a dare uno scossone al metabolismo dei suoi clienti e una perdita immediata di peso. Successivamente, dopo un test delle urine, vengono inseriti gli alimenti in modo da valutare come vengono metabolizzati, in quanto spesso a livello intestinale i cibi fermentano, creando enormi gonfiori e rallentamenti dell’assimilazione. Di frequente gli alimenti di cui ci nutriamo giornalmente non sono tollerati dal nostro organismo e grazie alla professionalità dei centri ViverSnella è possibile scoprire quali sono. ViverSnella negli anni si è specializzata investendo sempre in nuovissime tecnologie, arrivando ad oggi ad avere più di 14 metodiche.

43

Pagina 43


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 44

Scopriamo l’Italia

Atri: gioiello storico-artistico tra Adriatico e Gran Sasso BY LORENZO PASSARINI

S

mare Adriatico, ricevuto fin dai tempi delle civiltà italiche pre-romane. Gli scavi nella città hanno riportato reperti archeologici addirittura risalenti al VI-V secolo a.C.. In passato ha avuto floridi commerci e, subito dopo la colonizzazione romana, Atri ha coniato anche una propria moneta. L’imperatore Adriano la considerava come sua patria, la sua famiglia era infatti originaria di qui e dove ha ricoperto delle cariche. Nel Medioevo Atri era un comune libero ma nel 1400 fu letteralmente venduta alla famiglia Acquaviva, che le ha dato nuovo vigore. Nel ‘500 la città è diven-

iamo nel centro dell’Italia, sulla costa d’Abruzzo, affacciati al Mare Adriatico. Da Silvi Marina, celebre meta marittima, salendo nell’entroterra collinare per circa 15 km arriviamo ad Atri (TE), piccola ma importante cittadina dalla storia antica. In mezzo alle colline, tra i calanchi, fuori dalle grandi rotte turistiche, non si immagina di poter trovare un gioiello storico, architettonico ed artistico ricco quanto lo è Atri. In antichità si chiamava Hatria-Picena, sembra che dal suo nome derivi niente meno che quello del 44


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 45

inoltre dietro la Cattedrale vi è un grande chiostro. A sovrastare la piazza cittadina, ma anche tutta la città, è la torre campanaria a fianco della basilica, a pianta quadrata, termina in alto con una struttura a pianta ottagonale (modifica del 1502), quasi a formare un edificio entro l’altro. Di fronte alla Basilica, vi è il Teatro Comunale, inaugurato a fine ‘800, sintesi di elementi di gusto cinquecentesco. Nella città sono presenti numerose altre chiese di notevole importanza storica, del ‘200 sono la chiesa di S. Nicola, di S. Domenico e di S. Francesco con la sua splendida scalinata esterna. Del ‘300 sono le architetture civili quali il Palazzo Acquaviva (sede attuale del Comune), la Rocca di Capo d’Atri e la fontana Canale. Poco distante da piazza Duomo è stato riscoperto con notevole interesse archeologico un teatro romano del I secolo d.C.. È piacevole passeggiare tra i vicoli della città, ben fruibile a piedi perché tutto è “a misura d’uomo”. Dal Belvedere Movano vi è una vista mozzafiato sulle colline che scendono fino al mare, facente parte della Riserva Naturale dei Calanchi di Atri, particolari formazioni geomorfologiche di erosione del terreno che formano gradevoli sfumature di luci. Salendo sul campanile della Cattedrale è possibile osservare le varie torri della città, e in lontananza il Gran Sasso d’Italia.

tata infatti importante centro culturale e commerciale rinascimentale grazie all’attività di mecenati dei Duchi Acquaviva, ma anche per la presenza di numerosi ordini religiosi. Atri è diventata così capitale del loro ducato e messa a capo di un territorio detto Stato di Atri, con giurisdizione dai confini del Tronto fino a Pescara e dai piedi del Gran Sasso fino al mare. Oggi è uno dei centri storici ed artistici più importanti dell’Abruzzo, Atri presenta al visitatore un’atmosfera di tranquilla serenità. Il centro storico, ben conservato, è ricco di monumenti, palazzi signorili, musei, stretti vicoli caratteristici e piazze. I principali edifici antichi che caratterizzano la città sono riconducibili soprattutto al ‘200 ed al ‘300, dunque presenta un volto prevalentemente medievale. Entrati in piazza Duomo domina alla vista l’austera ed imponente facciata rettangolare della Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta, struttura terminata nel 1305. Essa presenta conci di pietra d’Istria, al centro un grande portale in legno con sottili incorniciature decorative, sopra di esso un grande rosone. L’interno, a tre navate, è arricchito con pregiati affreschi che vanno dal Duecento al Quattrocento, tra i quali spicca il ciclo di scene bibliche di Andrea de Litio (1420-1495), massimo esponente del Rinascimento in Abruzzo: questa è la più vasta opera pittorica del primo Rinascimento in Abruzzo. Sotto i piedi del visitatore, ricoperte da lastre di vetro calpestabili, troviamo mosaici raffiguranti animali marini risalenti a resti primitivi dell’edificio, che in età romana era stato adibito a terme. Da visitare è anche la Cripta Romana ed il Museo Capitolare; 45


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

Se Atri si presenta come méta perfetta per chi in vacanza sulla costa abruzzese voglia dedicare un pomeriggio o una giornata intera alla cultura ed al fascino di un fresco borgo antico, essa merita anche di essere obiettivo stesso di un viaggio alla ricerca di un’Italia antica ed irripetibile. Non ripartite senza aver gustato il Panducale, sfizioso dolce rustico qui prodotto, a base di uova/zucchero/farina/mandorle e cioccolato. Atri è la città della liquirizia e dei calanchi che sono un fenomeno geomorfologico di erosione del terreno che si produce per l’effetto di dilavamento delle acque su rocce argillose degradate, con scarsa copertura vegetale e quindi poco protette dal ruscellamento., oggi protetti tramite la creazione di un’oasi del wwf. In centro si trovano negozi che vendono prodotti tipici locali, oltre la famosa liquirizia di Atri, il miele, i dolci di Atri, il pecorino e tante altre prelibatezze. D’estate la città si anima grazie ad un ricco cartellone di eventi culturali, spettacolo, arte. Diversi sono i ristoranti, le osterie e le birrerie del centro in cui si possono gustare piatti tipici locali come gli anellini alla pecorara, gli spaghetti alla chitarra con sugo di polpettine, gli arrosticini ed altri piatti di carne e pesce dell’Adriatico.

46

23:35

Pagina 46


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 47

PROGETTO SPOSA

mod. ALGADIA - D

A MILANO

L’OUTLET

dedicato a tutte le spose che vogliono approfittare delle occasioni...

Vendita di Abiti da Sposa e Accessori di Fine Collezione in VIALE PIAVE, 1/3 - MILANO (ZONA ECOPASS FREE) Ph. +39 02 33603336 - MOB. +39 392 8330668

47


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 48

I mercatini natalizi per originali idee regalo

Magico Natale

BY GIORGIO GOLDSTAUB

I mercatini di Natale rappresentano la destinazione ideale per chi vuole trovare un’idea regalo originale, e magari artigianale, o semplicemente godersi appieno i profumi ed i sapori del periodo più bello dell’anno.

D

a qualche anno anche in Italia i mercatini di Natale, con la loro atmosfera unica, sono un appuntamento imperdibile. Diventati una vera e propria attrazione turistica, i mercatini rappresentano la destinazione ideale per chi vuole trovare un’idea regalo originale, e magari artigianale, o semplicemente godersi appieno i profumi ed i sapori del periodo più bello dell’anno. L’origine dei Christkindlmarkt si perde nei secoli. Probabilmente i primi mercatini natalizi documentati sono stati organizzati a Dresda, il lunedì precedente il Natale dell'anno 1434 e rappresentavano per gli artigiani dell’epoca l’occasione per esporre i loro manufatti che ri48


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 49

chiamavano la natività e l'avvento. In Italia, il primo mercatino natalizio è stato quello organizzato a Bolzano negli anni ’90. Ancora oggi il Christkindlmarkt del capoluogo del Trentino-Alto Adige è considerato tra i più belli della penisola. Ma non è il solo… Forse non avranno la tradizione ormai secolare del Trentino Alto Adige, Austria o Germania, ma anche in Lombardia i mercatini natalizi non sono da meno. A Milano il Natale trionfa quando viene allestito il tradizionale mercatino Oh Bej! Oh Bej!, il cui nome pare derivi dalle esclamazioni di gioia dei bambini milanesi che accettavano di buon grado i doni di Giannetto Castiglione, inviato papale, in occasione del suo ingresso in città nel 1510 (l’espressione lombarda Oh bej! Oh bej! si traduce in italiano Oh belli!, oh belli!). Un annuale appuntamento per gli acquisti natalizi, il Mercatino di Natale di Oh Bej! Oh Bej! fa confluire a Milano una vera e propria folla di appassionati, provenienti anche dai comuni vicini. Le bancarelle propongono di tutto: artigianato di qualsiasi tipologia e anche molte leccornie quali croccanti alle nocciole o alle mandorle, torroni, dolciumi in generale, mentre nell’aria si spande il profumo di caldarroste. Un tempo il mercatino si svolgeva intorno alla centralissima piazza dedicata a Sant’Ambrogio, patrono di Milano, e nelle vie adiacenti, ma dal 2006 è stato spostato in piazza Castello. Sempre nel centro storico di Milano e sotto lo sguardo della Madonnina verranno posizionate un centinaio di bancarelle ricolme di idee-regalo dietro il Duomo e in piazza, sul lato della Rinascente. In via Lattuada - angolo via Montenero, invece, ha luogo Xmas Temporary, un ulteriore mercatino di Natale: una piccola expo natalizia a Milano, ricca di oggetti e di festose idee per addobbare la casa e per fare dei regali. Ai Giardini Pubblici intitolati al giornalista Indro Montanelli, infine, si svolge un imperdibile mercatino di Natale con tante attività per adulti e bambini che si svolgono in una magica atmosfera fra i secolari alberi dei giardini. C’è persino una pista per il pattinaggio libero che viene usata per spettacoli artistici con performance di valenza. Con il Green Christmas, originale mercatino di 49


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 50

ste. La qualità sarà d'obbligo e gazebi rigorosamente tutti bianchi anche per i 400 espositori degli Oh Bej Oh Bej La tradizione dei mercatini di Natale nasce nei paesi del nord Europa e successivamente nelle regioni italiane che hanno avuto influenza dalla cultura nordica. L’usanza dei mercatini di Natale attira molte persone affascinate dall’atmosfera molto particolare che viene a crearsi che assume quasi un’aurea magica e incantata. Nei giorni in cui si svolgono i mercatini, sono molti gli artigiani che mettono in esposizione oggetti della tradizione natalizia, candele, statuine del presepe, decorazioni, leccornie di ogni genere ed oggetti natalizi. A metà dicembre presso il polo fieristico di RhoPero si tiene il classico appuntamento con l'Artigiano in Fiera: più di 3.000 artigiani da tutto il mondo espongono e vendono la loro merce.

Natale all’insegna dello stile di vita naturale a trecentosessanta gradi, Milano si tinge di… verde. Un'occasione per curiosare fra capi di abbigliamento eco-fashion, oggetti di design bio-ecologico e prodotti cosmetici naturali. E tante occasioni culturali, workshop e conferenze che mirano a promuovere uno stile di vita a impatto zero. La manifestazione si tiene nel suggestivo sito di archeologia industriale della Fonderia Napoleonica Eugenia, nel cuore del vecchio quartiere Isola. Anche Milano sta facendosi un nome tra gli appassionati dei mercatini di Natale, che que-

A Lodi avrà luogo come ogni anno l’antica fiera di piazza Vittoria, con bancarelle di dolciumi, artigianato e giocattoli. In provincia di Bergamo, il giorno di Santa Lucia si festeggia con una fiera eno-gastronomica nella graziosa cittadina di Lenna, a pochi km dal capoluogo, nel centro della Val Brembana. Qui i bambini, dopo il falò,

st’anno saranno sempre più numerosi e sparsi in molte strade del centro. Oltre 300 bancarelle in tutto, la cui parola d'ordine è qualità, sia per gli allestimenti che per i prodotti esposti. Da dicembre a gennaio si potrà andare alla ricerca dei regali esposti sulle bancarelle sparse nelle vie del centro. Altri mercatini lungo corso Europa, fino a San Babila, in largo Corsia dei Servi, nella Loggia e in via dei Mercanti. Finito lo stop a metà ottobre, ritorna anche il mercatino degli artigiani a Brera. Il quartiere, da via Madonnina a via Brera e Fiori Chiari, torna ad essere una piccola Montmartre per le fe50


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

si ritrovano nella chiesetta dedicata a Santa Lucia e poi vanno a dormire presto, altrimenti niente doni. Gli adulti invece possono visitare la fiera fra le numerose bancarelle. A Castione della Presolana, il mercatino di Natale unisce artigianato e leccornie tutti i week-end, mentre novità fra i mercatini natalizi sono presenti Cisano Bergamasco, a Cascina Cà de Volpi e Urgnano e a dicembre a Castello Albani. Nel Bresciano invece, a Paratico, sulla sponda sud del lago d’Iseo, si celebra La Madonna dei pom, festa in cui la tradizione vuole che ogni giovane regali alla sua bella una mela come pegno d’amore. A contorno di questo tempo delle mele, mercatini e molta festa. A Cremona e provincia, il giro fra le bancarelle prosegue in pianura: le vie circostanti il Duomo e il Torrazzo si colorano di stand di dolciumi e caramelle sistemati nel piatto di Santa Lucia. A Crema si terrà fino alla mezzanotte la fiera di Santa Lucia, con più di 40 espositori posizionati fra il Duomo, via Manzoni e via XX Settembre. A Pizzighettone invece spazio a una gara fra Presepi, allestita proprio fra le casematte della cerchia muraria. Fra i monti della Valtellina avranno luogo due appuntamenti: a Livigno il classico mercatino di Natale prosegue ogni fine settimana, fino alla vigilia di Natale, fra artigianato e vin brulè, mentre chi farà shopping potrà ammirare centinaia di produzioni artigianali proposte. In Valmalenco, invece la caccia ai mercatini conduce ad Albosaggia. Ma ciò che rende unico l’evento del Mercatino di Natale e il suo spirito, intatto di anno in anno, è il fatto che la visita ai Mercatini permette di immergersi in un caleidoscopio di musiche e colori, di sapori e profumi che si mischiano sapientemente in un unico ben amalgamato. Può capitare che, soprattuto nelle località alpine, bancarelle, vie e piazze, si tingano di bianco durante

23:35

Pagina 51

la notte. In questo caso lo spettacolo dei prodotti offerti dagli stand sarà ancora più accattivante con i riflessi delle cime innevate e della neve sui tetti d’ardesia. La visita dei mercatini è anche un’ottima occasione per scoprire aree d’Italia e d’Europa che ancora non si ha avuto modo di conoscere e apprezzare o di rivivere cittadine amate in altri momenti o con altri climi. Molte città affiancano all’evento del Mercatino altre manifestazioni correlate: concerti, mostre, visite a musei o castelli, tour gastronomici, spettacoli per bambini. L’occasione dei mercatini può essere anche una buona scusa per una vacanza sulla neve, per una visita culturale a monumenti e musei o per apprezzare le bellezze naturali delle vicinanze. In Europa come in Italia ogni anno sotto Natale vengono allestiti tipici mercatini, un fiume di bancarelle colorate che attira sempre più turisti ogni anno. Sono diversi i paesi europei che adottano questa tradizione consapevoli del fatto che i visitatori aspettano impazienti la metà di novembre per godersi questo spettacolo. Già perché se sono belli e suggestivi i vari mercatini natalizi qui da noi in Italia, lo sono ancora di più quelli all'estero, neanche poi tanto lontani,

51


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

in quanto grazie al clima e al panorama che li circonda hanno un aspetto quasi fiabesco. Austria, Germania, Francia, Svizzera e persino la Repubblica Ceca vantano mercatini tra i più belli. Vi proponiamo qui di seguito quello di Lugano per la vicinanza con l’Italia, ove potrete recarvi il prossimo inverno per godervi fra l’altro paesaggi davvero suggestivi. Lugano, centro principale del Canton Ticino, grazie alla sua splendida posizione lungo il lago omonimo è una località turistica e di villeggiatura molto frequentata. La città è anche conosciuta per la ricchezza della sua proposta artistica e culturale. Lugano presenta durante il periodo delle festività natalizie l’evento Natale in Piazza, con numerose manifestazioni collaterali, con concerti jazz gratuiti, e troverete anche una pista di pattinaggio su ghiaccio in Piazza Manzoni.

52

23:35

Pagina 52


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 53

Il Mercatino inizia il 1 dicembre sino al 24 dicembre splendido quello nel centro pedonale che composto da oltre 150 bancarelle offrono il meglio dell’ artigianato tipico e proposte gastronomiche, e dove sarà possibile degustare diversi prodotti e acquistare oggetti della tradizione locale. Un mondo magico per i piccoli, in cui entrano volentieri anche i grandi. Il piacere di fare regali, al mercato o in boutique. Questo è il Natale che propone Lugano. Più di un mese speciale nelle vie del centro, affinché il Natale sia una festa per tutti. L'albero di Natale si illumina Piazza della Riforma (vedi foto), un evento emozionante soprattutto per i bambini: l’accensione dell’albero di Natale più grande della città. Accompagnata dalla musica del coro gospel The Harmonics, l’inviata speciale Susi accenderà l’albero facendosi aiutare dai piccoli presenti. A seguire una piccola sorpresa è riservata a tutti, gentilmente offerta da Ovomaltina. Durante il periodo dell'avvento, Piazza della Riforma è abitata da graziose casette di legno che offrono specialità natalizie, decorazioni e originali idee regalo. Perché non sia solo il freddo dicembrino a dare l'atmosfera natalizia! Lunedi 16.12 fino a lunedi

53

23.12, dalle 11 alle 19 martedi 24.12, dalle 11 alle 17A 10 giorni da Natale, il mercatino si estende alla zona pedonale del centro città. Martedi 31.12, dalle 23:00 Il veglione di San Silvestro in Piazza Riforma. La festa vera e propria inizia alle 23 con i migliori DJ di rete 3 che ci ripropongono i più bei brani musicali degli ultimi 30 anni accompagnati da immagini e giochi luminosi. Verso la mezzanotte non può mancare l'emozionante conto alla rovescia. Mercoledi 1.1.2014, dalle 10:45 da Piazza Riforma a Palazzo dei Congressi la città dà il benvenuto al nuovo anno con un corteo. Saranno presenti le autorità cittadine, come vuole la tradizione, Il corteo si radunerà in Piazza della Riforma e, passando da Riva Albertolli, raggiungerà il Palazzo dei Congressi dove si svolgerà la tradizionale cerimonia d’augurio seguita da un aperitivo offerto a tutta la cittadinanza. Le musiche natalizie il profumo di spezie e vin brulé rendono magico questo periodo dell’anno, alla popolazione locale e ai turisti, quindi un evento di qualità che rende questa occasione indimenticabile.


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 54

Appuntamenti in fiera

due giorni di fiera saranno ricchi di convegni. – Fieramilanocity 17/19 Ottobre 2013 INTERNATIONAL EXPODENTAL

E’ la più grande manifestazione del settore dentale su territorio nazionale. Un aggiornamento completo, tra tecnologia messa a disposizione dalle aziende espositrici e cultura offerta dalle maggiori associazioni di categorie e società scientifiche del settore. – Fieramilanocity 18/22 Ottobre 2013 HOST

Salone Internazionale dell'Ospitalità Professionale è l'appuntamento leader a livello mondiale che rappresenta in modo completo e sinergico la galassia dell'Ospitalità Professionale e del retail. Si svolge a cadenza biennale ed è rivolto esclusivamente al b2b. Fieramilano

02/05 Ottobre 2013 MADE EXPO

Milano Architettura Design Edilizia, un evento sempre più internazionale e in grado di offrire alle imprese uno strumento efficace sia sul piano commerciale che su quello della comunicazione. Il concept di MADE expo è infatti altamente innovativo e si propone come laboratorio di idee, analisi e soluzioni. - Fieramilano

23/26 Ottobre 2013 VITRUM

Viscom Italia è più di una fiera, è un evento in continua evoluzione che raccoglie tecnologie, materiali, soluzioni ed applicazioni innovative offrendo una panoramica completa della filiera della comunicazione visiva. Fieramilano

A Vitrum l'eccellenza dell'industria internazionale del vetro. Le aziende di maggior successo e all'avanguardia dal punto di vista tecnologico presenteranno le novità sviluppate negli ultimi due anni: grande attenzione per le tecnologie volte al risparmio energetico e allo sfruttamento delle energie rinnovabili nella speciale sezione Vitrum Energia. Conferenze e convegni, laboratori creativi per bambini, animeranno i quattro giorni della Fiera. Fieramilano

10/12 Ottobre 2013

23/25 Ottobre 2013

03/05 Ottobre 2013 VISCOM

REATECH

SMAU

Fiera che si rivolge alle aziende, alle persone con disabilità, alle loro famiglie, alle associazioni, alle istituzioni per offrire risposte puntuali e di presentare quanto di meglio oggi esista per assicurare accessibilità, inclusione e autonomia. . – Fieramilanocity

L' Esposizione Internazionale di Information Communications Technology propone ad espositori e visitatori una piattaforma di incontro tra domanda e offerta nel campo delle nuove tecnologie, indirizzata non solo ad un pubblico di specialisti ma anche a decision makers del mondo aziendale, a funzionari della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale e a liberi professionisti, che trovano in Smau l'occasione concreta per approfondire i vantaggi offerti dall'ICT. - Fieramilanocity

17/18 Ottobre 2013 EXPO TRAINING

ExpoTraining offre un'opportunità unica di sviluppo del business ai professionisti della formazione: li mette in relazione con i loro mercati chiave e li aiuta a raggiungere i risultati voluti, in termini di crescita e di fatturato. Cuore pulsante di ExpoTraining, il matching. I

23/26 Ottobre 2013 MECHA-TRONIKA

E’ la Fiera delle soluzioni capaci di ottimizzare la ge54


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 55

del mondo, che presenta contemporaneamente tutti i tipi di macchine e attrezzature per enologia, produzione, imbottigliamento e confezionamento delle bevande. Fieramilano 12/16 Novembre 2013 ENOVITIS

Rappresenta la sola vetrina espositiva in Italia che presenta un panorama merceologico completo delle macchine, delle attrezzature e dei prodotti per il settore viticolo (dalla barbatella e dal vivaismo viticolo fino ai trattamenti fitosanitari, dalle macchine per la lavorazione del vigneto, fino alle vendemmiatrici). Fieramilano 16/18 Novembre 2013 CHIBIMART INVERNO

stione di macchine e processi, conferire elevate prestazioni dinamiche e flessibilità operativa agli impianti, rendere più sicuro e efficace l’investimento in innovazione della produzione. Le soluzioni proposte sono applicabili alla totalità dei settori industriali . – Fieramilano

Importante mostra di bigiotteria, accessori moda, pietre dure, prodotti etnici, argento da indosso, borse e non solo, che si svolge due volte l'anno (maggio e novembre). Chibimart consente di entrare in contatto con aziende internazionali. Si può acquistare direttamente in mostra, per riassortire il proprio magazzino in tempo reale, senza costi di spedizione. Fieramilanocity

01/03 Novembre 2013 WEEKEND DONNA

La prima fiera italiana interamente dedicata all'universo femminile, tre giorni da vivere in prima fila dedicandosi alle proprie passioni. Occasioni di svago, relax, shopping, incontri e approfondimenti, uno spazio dove aziende, negozi e associazioni si confronteranno direttamente con il pubblico femminile. – Fieramilano

22/24 Novembre 2013 G! COME GIOCARE

E’ una manifestazione dedicata ai giochi, ai bambini e alle loro famiglie: l'unico momento di incontro tra i bambini e giochi. Per la prima volta i diretti consumatori saranno i protagonisti.Fieramilanocity

01/03 Novembre 2013

29/30 Novembre 2013

HOBBY SHOW

Forum Agenti - Agent321.COM

Importante manifestazione italiana del settore della creatività manuale. Fiera-mercato dedicata al settore delle Belle Arti e all'hobbistica creativa. L'evento è arricchito da numerose mostre, workshop, corsi e incontri con autori di libri del settore: iniziative culturali mirate a promuovere le varie forme di espressione creativa. - Fieramilano

L’unica Manifestazione Internazionale interamente dedicata ai Colloqui di Ricerca e Selezione Agenti di Commercio. Saranno presenti Aziende provenienti da tutto il mondo che, nelle loro postazioni, svolgeranno direttamente singoli Colloqui di Selezione Agenti di Commercio, Rappresentanti, Venditori e Distributori. Molteplici i Convegni, Seminari e Consulenze. Fieramilanocity

05/10 Novembre 2013 EICMA MOTO

30 Nov/ 08 Dic 2013

Esposizione Internazionale del Motociclo. – Fieramilano

Mostra-mercato Internazionale dell'Artigianato

Una grande e nuova "Campionaria" della piccola impresa artigiana, che trova in questo evento un'occasione privilegiata per la sua promozione e crescita. Fieramilano

08/11 Novembre 2013 SALONE FRANCHISING MILANO

E’ una tra le più importanti manifestazioni a livello europeo sul mondo della distribuzione e costituisce il punto d'incontro e di riferimento per il mercato italiano ed internazionale del franchising, delle soluzioni e dei nuovi format commerciali. Fieramilanocity 12/16 Novembre 2013 SIMEI

Esposizione che avviene ogni due anni specializzata 55


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 56

Dal 02 ottobre 2013 al 11 ottobre 2013, Milano - Mostra Gli abiti del pensiero. Carte, caratteri, libri dalla officina dei Tallone, editori stampatori Mercoledì 2 ottobre, alle 18, inaugura alla Casa dei Libri di Largo De Benedetti 4 a Milano, una nuova mostra, Gli abiti del pensiero, dedicata all’Officina Tallone che, da decenni, stampa libri di raffinata fattura, unici per selezione dei materiali, accuratezza tipografica, livello di testi e curatori: un’eccellenza dell’Italia artigiana. Esposti vari tipi di carte, caratteri e qualche libro dell’Officina Tallone. La mostra prosegue fino a venerdì 11 ottobre, ed è visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 19. R.S.V.P. Riferimenti: Casa dei Libri, tel. 02.66989018 - mostre@lacasadeilibri.it https://it-it.facebook.com/casadeilibrimilano

Agenda Dal 30 settembre 2013 al 06 ottobre 2013, Milano - Summit La Settimana della Comunicazione Torna il grande appuntamento italiano dedicato al mondo della comunicazione. Per il quarto anno consecutivo, nella prima settimana di ottobre, Milano diventa protagonista del grande evento dedicato al comparto. Un contenitore di saperi, business, cultura, formazione, entertainment e soprattutto idee utili per portare la città ad affermarsi come indiscussa capitale dell’industria della comunicazione italiana. Riferimenti: La Settimana della Comunicazione (Vanessa Berardi), tel. 02.312009, fax 02.3313976 - vanessa@lsdc.it - http://www.lasettimanadellacomunicazione.org

Dal 03 ottobre 2013 al 06 ottobre 2013, Milano - Festival Milano Design Film Festival – Documentari su architettura e design Presenta il meglio degli ultimi film documentari sull’Architettura e il Design attraverso una programmazione speciale che prevede momenti di discussione con designer, architetti, produttori, registi, critici, docenti, studenti ed esperti provenienti dall’Italia e dal mondo. Il Festival si tiene presso l’Apollo Spazio cinema, in galleria De Cristoforis 3, a Milano. L’entrata è libera, ma si consiglia di prenotare il biglietto per assicurarsi il posto. Riferimenti: Uff. stampa Rota&Jorfida, tel. 02.92885592 - info@milanodesignfilmfestival.com -: http://www.milanodesignfilmfestival.com/index.html

30 settembre 2013, ore 10:30, Roma - Conferenza Conferenza stampa di presentazione di Maker Faire Rome La manifestazione, che si tiene dal 3 al 6 ottobre presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur, porta Roma al centro dell’innovazione internazionale. La conferenza stampa di presentazione è lunedì 30 settembre alle ore 10.30, presso la Sala delle Bandiere in Campidoglio alla presenza del Sindaco Ignazio Marino. Riferimenti: Uff. Close to Media (Stefania Canzano), tel. 02.70006237, cell. 348.0990515 E-mail: stefania.canzano@closetomedia.it - http://www.makerfairerome.eu/it/

Dall' 11 al 13 ottobre Maestri del Gioiello - Masters of the Jewel 7° Rassegna Nazionale Oreficeria Artigiana d'Eccellenza. Il successo di "Maestri del Gioiello" è inarrestabile ed arriva alla sua settima edizione dell'evento. La qualità e l'unicità della mostra, ormai nota non solo in Italia, ma anche all'estero. "Maestri del Gioiello" non smette, dunque, di stupire e di incantare e, anche durante questa edizione, che si terrà nuovamente (come le edizioni di Febbraio) nel prestigioso e centralissimo spazio dell'Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele II, , il pubblico potrà ammirare dal vivo pezzi unici, realizzati seguendo le antiche tradizioni artigiane orafe e mescolando sapientemente il gusto antico a quello più moderno. Maestri del Gioiello è un evento nazionale, gli orafi presenti provengono infatti da diverse Regioni Italiane e vuole valorizzare l'alto artigianato orafo italiano, in tutte le sue caratteristiche

Dal 01 ottobre 2013 al 02 ottobre 2013, Milano - Forum Salone della CSR e dell’innovazione sociale E’ il più importante evento in Italia dedicato all’evoluzione della responsabilità d’impresa verso scenari sempre più innovativi e sostenibili. Tre i concetti centrali: le opportunità offerte dall’innovazione sociale in un momento di grande cambiamento, l’importanza del “fare” attraverso azioni concrete, l’urgenza di una collaborazione attiva tra gli attori sociali più consapevoli. Partecipare al Salone è una scelta responsabile: i presenti possono aggiornarsi, scambiare esperienze, idee e opinioni, essere tra i protagonisti del futuro della CSR e dell’innovazione sociale. Il Salone si tiene negli spazi dell’edificio Grafton dell’Università Bocconi, in via Roentgen 1, a Milano. Riferimenti: Koinetica (Graziana Saponari), tel. 02.6691621, cell. 345.2544333 g.saponari@koinetica.net http://www.csreinnovazionesociale.it/ 56


ottobre/dic 2013 pagg. 40-57:nuovo milano

14-10-2013

23:35

Pagina 57

Dal 26 al 27 novembre 2013 BizTravel Forum BizTravel Forum è un evento B2B dedicato alla mobility aziendale, agli eventi e al turismo. Autorevoli esperti del settore terranno seminari, workshop e tavole rotonde su Travel Management, Digital Innovation, networking e formazione. Anche quest'anno ci saranno approfondimenti tematici riguardanti le sfide e le opportunità legate all'Expo 2015. Spazio, poi, ai risultati della Business Travel Survey, ricerca realizzata da Uvet American Express con l'obiettivo di offrire una panoramica sui trend dei viaggi d’affari per l’ottimizzazione delle spese aziendali. Tra i principali appuntamenti in calendario c'è l'assegnazione dei BizTravel Awards, i riconoscimenti agli operatori della filiera turistica scelti direttamente dalla business travel community. Due giornate di formazione professionale per gli operatori della business community. Convegni / Tavole rotonde / Forum - http://www.biztravelforum.it/ - Fiera Milano City (Gate 14) -Ingresso riservato a un pubblico professionale. All'edizione 2012 hanno preso parte più di 1.500 partecipanti e 72 espositori.

e peculiarità. L'evento "Maestri del Gioiello" ha il compito importante di sostenere l'artigianato autentico e di alta qualità, facendo conoscere al grande pubblico l'originalità, le tradizioni e la maestria degli orafi. www.maestridelgioiello.it - Ingresso al pubblico gratuito - Orari mostra: Venerdì 11 Ottobre: 15.00 - 21.00 Sabato 12 Ottobre: 10.00 - 22.00 Domenica 13 Ottobre: 10.00 - 20.00

Dal 3 al 4 dicembre 2013 IAB Forum 2013 Forum sulla comunicazione digitale - Seminari, forum, convegni - IAB Italia - Interactive Advertising Bureau http://www.iabforum.it/home/it Centro Congressi MiCo – Milano – ingresso libero, previa iscrizione sul sito. È uno dei maggiori appuntamenti italiani sulla comunicazione digitale e interattiva, promosso da IAB Italia - Interactive Advertising Bureau. Come di consueto, anche quest’anno l’evento prevede nei due giorni di manifestazione tre momenti fondamentali: Convegni istituzionali durante le due mattine; Workshop pomeridiani; Area espositiva per incontri one to one con i visitatori. L’evento si compone di un insieme di testimonianze che raccontano il presente e il futuro della comunicazione digitale. Accanto a esperti del settore del panorama nazionale e internazionale, partecipano a IAB Forum in qualità di espositori aziende che operano nel comparto: negli anni, l’evento è divenuto e occasione di networking e aggregazione per le diverse professionalità del mercato della comunicazione digitale. Riferimenti: Segreteria Organizzativa tel. +39 02.36529417 - fax +39 02.36529430 iabforum.it@wobi.com - www.iab.it

Dal 6 all’8 novembre 2013 Search and Social Media Marketing Conference Arriva in Italia, a Milano, SMX - Search and Social Media Marketing Conference, l'evento dedicato alle innovazioni nel marketing digitale e ideato dalla società americana Third Door Media (che pubblica i portali di news, analisi e tutorial Search Engine Land e Marketing Land) con l'obiettivo di rafforzare le competenze delle aziende nel web marketing. La tappa italiana, prevista per il 6, 7 e 8 novembre 2013, è frutto dell'accordo dell'azienda con Business International, divisione di Fiera Milano Media, in esclusiva fino al 2015. - Seminari, forum, convegni - http://www.fieramilanomedia.it/it - Fiera Milano Media Centro Congressi MiCo - Previa registrazione 22-23 novembre 2013 EIBTM Mice&Luxury Workshop Roma Evento B2B, a numero chiuso e su invito, in collaborazione con EIBTM Barcellona, articolato in un workshop con appuntamenti prefissati e vari momenti conviviali condivisi da espositori e buyer. Promotore/organizzatore: NEBE www.nebe-web.it/eibtm-roma.2013 - Residenza di Ripetta Roma - Ingresso: Supplier: hotel a vocazione Mice, location per eventi, DMC, agenzie di servizio. Buyer (solo internazionali): meeting & event planner (per eventi fino a 300 pax), Incentive House, associazioni57


ottobre/dic 2013 pagg 58-65:nuovo milano

15-10-2013

Mensana -

7:20

Pagina 58

Shopping a Milano

Alimenti biologici di qualità, cultura alimentare, integratori alimentari, cosmesi naturale. Consegne a domicilio gratuite su tutta Milano. Abbonamenti a forniture settimanali di frutta e verdura. Accettano tutti i tipi di ticket restaurant. Orari: da lun. a sab. 9,30/13 -16/19,30 Chiuso domenica - Via Sirtori 19 (MM P.ta Venezia) Milano Tel. 02 29408982/02 36585723 Cell. 347 2398428 info@mensana.mi.it - www.mensana.mi.it

Pappa & Cuccia

Toelettatura e accessori in boutique troverete oggettistica e snack di altissima qualità, dalla guinzaglieria ed abbigliamento alle cucce, gadget, dispenser di sacchettini igienici e ciotole di alto design dell'italianissima United Pets, azienda leader per quanto riguarda i "complementi d'arredo pet" particolarmente curati nei dettagli e dalle linee moderne e colorate.

LE CHICCHE

Via Ponte Seveso, 42 20125 Milano tel. 02 66985398 - www.pappaecuccia-online.it

Spaccio aziendale Abbigliamento uomo/donna I marchi trattati sono prestigiosi e riconosciuti dal grande pubblico, essendo disponibili in quantità limitata i prezzi sono notevolmente scontati, spesso si tratta di articoli dell’ultima collezione e qualitativamente impeccabili, semplicemente il prodotto avanza in piccole quantità a magazzino e il produttore, piuttosto che rischiare di averlo come rimanenza, preferisce ridurne il prezzo di vendita. Ermanno Paoletti con la sua lunga esperienza seleziona i capi con cura nei dettagli per offrire il meglio alla sua clientela. Via Giacomo Leopardi, 2 Milano Tel. 02 86455293

58


ottobre/dic 2013 pagg 58-65:nuovo milano

15-10-2013

Shopping a Milano

7:20

Pagina 59

BAMBINI E...

GENITORI

Cashmirino: freschezza ed eleganza col nostro cotone Cashmirino crea da sempre una linea studiata per coniugare il bimbo ed il suo mondo, utilizzando le fibre più pregiate. La linea estiva di Cashmirino è caratterizzata dalle sete, dai lini e dai cotoni più puri, per soddisfare le esigenze di una clientela attenta ai prodotti di alta qualità in qualsiasi stagione dell’anno. Cashmirino ha uno stile speciale, sportivo ed elegante. Tutta la maglieria è calata e ritagliata a mano. Cashmirino ha tre flag store, uno in via San Pietro all'Orto 3 e in via Solferino 12 a Milano, ed uno in via Belsiana 92/A a Roma. Negozi aperti dalle 10:00 alle 19:30, abilitati tax free. Negozio Ecommerce: www.cashmirino.com

Naturino Store Le scarpe Falcotto e le linee Naturino Sport e Rainstep accompagnano i bambini rispettivamente nei pre-primi passi, nelle attività sportive e in montagna. Comfort e funzionalità, infatti, devono coniugare perfettamente all’età del bambino, alle attività che svolge e ovviamente alla stagione. Nasce così la collaborazione tra Naturino e i pediatri, per produrre scarpe rispondenti ai bisogni dei bambini e alle esigenze di sicurezza e stile dei loro genitori. Via Durini 4 - 20122 Milano - tel. 02 784343 www.naturino.com

Lola Calzature Nel centro di Milano, a due passi dal Duomo, Lola Calzature è presente da oltre 60 anni, è un negozio specializzato nella produzione e vendita di calzature da bambino e donna: all'interno dell'ampio show room, anche un vasto reparto dedicato all'abbigliamento, con le collezioni più fashion del momento. Via Cavallotti 13 - 20121 Milano - Tel. 02 781047 negoziolola@alice.it www.calzaturelolamilano.com

59


ottobre/dic 2013 pagg 58-65:nuovo milano

15-10-2013

7:21

Pagina 60

Shopping a Milano Arredamenti in stile e d’epoca; vendita al dettaglio; Arredamenti ed architettura d'interni decorazione ed arredamento di interni, oggettistica, arredamenti moderni; complementi d’arredo; cucine di massello; cucine moderne; lampade d’arredo; mobili; mobili per bagno; tessuti per arredamento; arredamenti su misura; falegnameria propria; progettazione di arredamenti d’interni.

Dimorae - Via V. Monti, 25 - 20123 Milano tel. +39 02/480.11.803 Fax. +39 02/480.11.758 E-mail: informazioni@dimorae.it - www.dimorae.it

Le pregiate calzature di Alberto Bressan Alberto Bressan inizia la sua storia a Cassano Magnago nel 1990 . La sua dedizione e la tenacia lo portano a diventare sinonimo di qualità. La scelta di una calzatura è un'operazione oculata che non coinvolge unicamente il fattore moda. La disinvoltura della camminata è data dall’equilibrio di dettagli importanti che conferiscono eleganza al passo nonché la sicurezza di una postura corretta . Ed è proprio questo l’obbiettivo dell’’artigianato Made in Italy di Alberto Bressan, con il risultato che il suo prodotto è sinonimo di qualità tutta italiana. Ogni calzatura è pensata per i vari momenti della giornata, considerando le esigenze più svariate. Per questo viene rivolto un interesse particolare alla cura del dettaglio, alla scelta dei pellami, alla calzata e al tacco, elemento importantissimo che alleggerisce e dona eleganza al portamento della donna. Esperti calzaturieri lavorano il prodotto che viene poi distribuito nel territorio nazionale ed internazionale .Le calzature Alberto Bressan parlano di moda di qualità, destinata ad un pubblico femminile esigente. La cura del particolare , i materiali pregiati e l’assoluta certezza certificata che ogni singola parte delle calzature viene disegnata e prodotta in Italia sono i segni distintivi del Made in Italy Albertobressan . Exclusive Shop Como - Via Indipendenza 29 - Tel. 031/267671 Milano - Corso Di Porta Romana 54 Tel. 02/58307390 Monza – Via Camperio,1 angolo via Cortelonga Tel 346 5005724 Saronno – Via S.Cristoforo , 52 Tel 02 96705855 Pavia – C.so Garibaldi , 45/C Tel 0382 26266 Mail

info@albertobressan.com www.albertobressan.com 60


ottobre/dic 2013 pagg 58-65:nuovo milano

15-10-2013

7:21

Pagina 61

Dove mangiare A’ RICCIONE

ANTICA OSTERIA DEL PORTO L’Antica Osteria del Porto, atmosfera di raffinata eleganza si trova una perfetta realizzazione delle pietanze, sia di carne che di pesce, la freschezza e la bontà dei prodotti, la cura meticolosa nella loro presentazione, l’ attenta e vigile presenza di un personale altamente qualificato. Per ogni stagione viene proposto un calendario gastronomico con menu d’ispirazione stagionale oppure rassegne enogastronomiche attraverso diverse regioni d’Italia. In questo trimestre evento dedicato alla cucina del Km Zero. Via Foce 9 - Lugano Tel.+41 (0)91 971 42 00 +41 (0)91 971 4201 www.osteriadelporto.ch aperto settegiorni su sette

Prendi uno e assaggi tre, è questa la promessa della piacevolissima kermesse speciale per scoprire il meglio delle proposte enogastronomiche, come la composizione tagliolini fatti in casa con gamberi rossi flambati al cognac, la crema di broccoli con calamaretti spillo o strozzapreti con vongole veraci e scaglie di bottarga, ravioli di branzino al pesto di rucola o al pomodoro fresco. Una vera esperienza che sorprende i palati più esigenti è il rombo al cartoccio con ostriche e trevisana o con patate, olive, pomodorini, la gran zuppa mista di pesce con crostini e per i conoscitori del buon bere i vini affermati o emergenti. Specialità golose legate al buon gusto, dove le verdure e le erbe sono protagoniste e la cucina particolarmente curata e ricca di proposte suggestive è in grado di soddisfare le richieste più disparate con delle vere e proprie seduzioni di gola. Qui un viaggio nel gusto può partire dall’antipasto con il celebre salmone affumicato preparato in casa con pezze di salmone del Norvegese con un’insalatina di mare e che dire del grand plateau di mare imperiale con le ostriche accocolate sul ghiaccio: sono freschissime e non sono sole, come compagni hanno tartufi e mandorle di mare, scampi e carusoli, gamberi, astici blu e granchi reali accompagnati da salsa vinaigrette e burro mâitre d’hotel con crostini; l’aragosta agli agrumi, ed ancora l'aragosta o astice alla catalana. via Torquato Taramelli, 70 - 20124 Milano Tel. + 39 02.683807 - Fax +39 02.6686807 info@ristoranteariccione.com http://www.ristoranteariccione.com chiusura: Lunedì e il Sabato a mezzogiorno. Sala fumatori

DA DANIEL LA NUOVA CUCINA CONTEMPORANEA Daniel Canzian non ancora trentenne nel 2005 chiamato da Gualtiero Marchesi il grande maestro a dirigere l'avamposto meneghino del Marchesino ha aperto in questi giorni il suo ristorante. L’atmosfera elegante e raffinata, rende il locale ideale per una serata romantica, per pranzi di nozze o banchetti. Il punto di forza del ristorante sono poi alcune specialità artigianali dolci e salate. altrove introvabili. Da sempre le risorse sono state investite nel valore della qualità all’origine, che è diventato il principale punto di forza, offrendo, quindi, l’emozione di scoprire la qualità in ogni sua sfumatura, attraverso una degustazione a tutto tondo, che spazia dal vino alla gastronomia, dal turismo alla cultura, proponendo prestigiosi vini e spumanti, e una linea gastronomica stagionale di prodotti di nicchia, che completano l’offerta anche con l’esclusiva qualità dell’ospitalità e del servizio. E’ un ristorante stellato che ammalia le papille gustative. DANIEL Via Castelfidardo, 7 ang. via S. Marco - Milano tel. 02 63 79 38 37 e mail: daniel@danielcanzian.it - www.danielcanzian.it

61


ottobre/dic 2013 pagg 58-65:nuovo milano

PER CHI F A

LEGEND 54 Via E. Fermi, 98 Milano Tel. 3803645564 Chiusura: Mai - Orari: pranzo chiuso Aperitivo: ogni domenica dalle 18.30t Un nuovo Club con un grande palco per live music e consolle dj da ottobre a maggio. L’interno del locale è inserito in un contesto in pieno stile American Graffiti all’esterno un’area con giardino, un chiriguito che offre birra, bibite e freschi cocktails a prezzi popolari e una consolle con musica soft come sottosfondo delle serate. Closing day: no -Lunch Time: closed -Appetizer: on Sundays from 06.30 A new club with a bug stand for live music and console deejay from October to May. The interior is inserted in a context in a complete American Graffiti style. Outside there is a zone with a garden where you can enjoy beer, drinks and cool cocktails at a very good price, a console with soft muaic will be the background of your evenings.

15-10-2013

7:21

Pagina 62

Le notti a Milano

TARDI...

Appetizer: everyday from 06.00 p.m. It is the disco bar for concrete people. From the happy hour to the dance programme of the Under Dynamo on Fridays and on Saturdays with free entrance. Happy Hour from 06.00 p.m. – All the evenings it is possible to enjoy Mediterranean buffet dinner, hot and cold dishes, every kind of snacks, and music as a background.All the weekends it is possible to dance from 11.00 p.m. to 03.00 a.m. the music is selected by Dynamo dj bar presents some unique drinks, some ever lasting and innovative cocktails with fresh fruit and high quality distillates Via Molino delle Armi ang. via della

SHU Chiusa – Milano Tel. 0258315720 Orari Pranzo: Aperto dal martedì alla domenica dalle ore 12.30 alle ore lunedì chiuso -14.30 - Orari cena: Aperto dal Lunedì alla Domenica dalle ore 19.30 alle 02.00 Aperitivo: dal Martedì alla Domenica dalle ore 18.00 alle 21.00 Ambiente raffinato e molto ricercato

per una clientela esigente e di alto livello. Ottima cucina, ristorante, servizio happy hours, e all’occorrenza anche discoteca, musica dal vivo o spazio espositivo per artisti emergenti Lunch Time from Monday to friday from 12.30 p.m. to 02.30 p.m. Dinner Time: from Monday to Sunday from 07.30 p.m. to 02.0 a.m. (kitchen is open until 00.00 p.m.) Appetizer: from Tuesday to Sunday 06.00 p.m. to 09.00 p.m. A refined place for some demanding, high-class customers. Excellent cooking, restaurant, happy hours and on request it works also as a disco, live music or an expository place for some emerging artists. Via Tocqueville, 3 – Milano

EXECUTIVE LOUNGE Tel. 02 29002267/340/8927418 Aperto dalle 18 alle 03 da martedì alla domenica E’ uno spazio verde all’interno del grigio della città, dispone di ottimi servizi, dal personale al beverage, a soluzioni ottimali per feste, aperitivi e raduni aziendali.

DYNAMO Piazza Greco, 5 – Milano Tel. 02/6704353 Chiuso: Lunedì Aperitivo: Tutti i giorni dalle ore 18/22 chiusura ore 3 Il disco bar per persone che badano alla sostanza. Dall’happy hour alla programmazione dance dell’Under Dynamo di venerdì e sabato ad ingresso libero. Happy Hour dalle 18.00 - Tutte le sere dinner buffet mediterraneo, piatti caldi, freddi e stuzzichini di ogni sorta, accompagnati dalle note della musica di sottofondo… Tutti i week-end si balla dalle ore 23.00 alle ore 3.00 con musica selezionata dai dj del Dynamo. Closing day: mondays - Lunch Time

ALCATRAZ Via Valtellina, 21 Milano Tel. 02 690 163 52 Lo scenario che fa da cornice a questa discoteca è la fedele riproduzione del celebre penitenziario americano. L’Alcatraz propone una programmazione varia e assortita, che spazia dalla musica live a spettacoli di cabaret. Frequentato da una clientela veramente rock, in questo locale vi sono spesso esibizioni live da antologia, grazie anche ad una acustica eccezionale. The setting of this disco is the exact reproduction of the famous American prison. Alcatraz offers a varied and assorted programme that ranges from the live music to cabaret. Its customers are really fond of the rock music, there are often some extraordinary live performances thanks to its exceptional acoustics.

62


ottobre/dic 2013 pagg 58-65:nuovo milano

15-10-2013

7:21

Pagina 63

Le notti a Milano One of the nicest and best-furnished places in Milan. It is a green area inside the greyness of the Milan. Its service is excellent either as regards the personnel, or beverage and it is suitable for parties, appetizers, and business meetings. Via Comune Antico, 62 – Milano

CAMALEONTE Tel. 026425323 Chiusura: mai - Orari pranzo: lunedì/venerdì dalle 12.00 alle 14.30 - Orari cena: martedì/domenica dalle 19.00 alle 23.00 La cucina è curata nei minimi particolari con le ricette regionali italiane della cucina tradizionale,

DISCOTEC HE

vegetariana e creativa variando il suo menu con le stagioni. Closing day: no - Lunch Time: from 12.00 a.m. to 02.30 p.m. - Dinner Time:from 07.00 p.m. to 11.00 p.m. - Appetizer: from 06.00 p.m. to 9.00 p.m (even on Monday) Cooking is cared in all the slightest details with the Italian regional recipes of traditional cooking, either vegetarian and creative, the menu changes according to the different seasons.

AMNESIA Via Gatto Ang. Via Forlanini Tel. 02 70100702/348 7241015 Locale ben strutturato e sempre affollato da una clientela eterogenea e molto variegata, matrice di musica House calda ed accattivante che costituisce il carattere dominante dell’Amnesia. A well structured place crowded with varied kinds of customers, the prevailing character of Amnesia is represented by hot and winning

BARRIO ALTO House music. Via Serio 14, Milano Tel. 02 56 81 65 99 Locale informale ma raffinato che

63


ottobre/dic 2013 pagg 58-65:nuovo milano

15-10-2013

7:21

Pagina 64

Le notti a Milano si distingue per la sua ambientazione in stile coloniale, è ideale sia per un pranzo di lavoro sia per una serata trascorsa in compagnia a bere qualcosa di sfizioso o a mangiare qualcosa di buono, per poi fare anche quattro salti in pista da ballo. It is either an informal or a refined place and it is different from the others for his setting in a colonial style, it is the ideal place either for business lunch, or for an evening spent in good company to drink something fanciful, eat something tasty and dance. It is worthwhile making a special mention for the savoury Paella, served with a delicious sangria, prepared wit very fresh fruits.

BLACK HOLE Viale Umbria, 118 - Milano Tel. 349.46.69.374 Nella stagione estiva molto suggestivo e spazioso è il giardino, che con i suoi numerosi gazebi e pista sotto le stelle consente a tutti di trascorrere piacevoli e refrigeranti serate in compagnia. . In summer the garden is striking and wide and thanks to the presence of its several gazeboes and the dance floor under the stars makes possible to spend some pleasant refreshing evenings in a good company.

CAFÈ ATLANTIQUE Viale Umbria, 42 - Milano Tel. 02 5406961 Uno splendido spazio all’aria aperta per fumare immersi nel verde, ma le novità non si limitano a questo: anche i clienti più sofisticati possono godere di un impianto luci ed audio totalmente rinnovato, studiato appositamente da team di ingegneri, e cucito ad

immagine e somiglianza del locale. 2007 was a year of an important artistic development for this place and the new special rooms best seal the absolute and undoubted beauty of one of the most admired Italian places. A wonderful room in the open air where to smoke plunged in the green, there are also some other novelties; in fact even the most sophisticated customers can enjoy a completely new lights and sound system that was suitably studied by a team of engineers and carried out in the image and likeness of the place.

CODICE A BARRE Alzaia Naviglio Grande, 98 Tel. 0245493702/ 3473917005 La discoteca nasce in uno spazio postindustriale di 900 mq. organizzato su due livelli, uno spazio versatile in grado di soddisfare diverse esigenze. The disco started in a postindustrial area of 900 sqm. it is structured on two levels, a versatile area that can satisfy many different requests.

DE SADE Valtellina, 21 - Milano Tel. 02 6071255 La discoteca De Sade sorge sulle ceneri di un ex spazio industriale, c Un locale che, insieme all’attiguo Alcatraz, ha storicamente contribuito a formare in Via Valtellina un indiscusso fulcro di vita mondana. De Sade disco is placed on the rests of a former industrial area that was skilfully transformed in a disco. This place, along with the adjoining Alcatraz, historically contributed to create in Valtellina Street an undoubted centre of the society life.

64

GATTOPARDO CAFÈ Via P. Della Francesca, 47 Tel. 02.34537699 Locale notturno sofisticato e raffinato per serate davvero speciali. La clientela che lo frequenta è quella delle grandi occasioni; un pubblico d’elite, dal target di età compreso fra i 30 ed i 50 anni. Serate di musica live a selezioni di Hit attuali. Il Gattopardo è un locale da veri intenditori. A sophisticated nightspot where to spend some really special evenings. Its customers are really prestigious aged from 30 to 50. Evenings of live music and selections of the most important current hits. Gattopardo is a place for some real connoisseurs

GIOIA 69 Via Melchiorre Gioia, 69 Tel. 0266710180 Raffinato locale, curatissimo ed elegante, una location che diventa ancora più spaziosa grazie alla copertura di tutti gli spazi aperti del cortile antistante il locale. Altrettanto elegante e finemente curato è il ristorante di base mediterranea, e l’ happy hour A refined and elegant place that becomes wider and wider thanks to the covering of all the open spaces of the courtyard placed in front of the disco. The restaurant with its Mediterranean cooking and the happy hour are refined too..

JUST CAVALLI CAFÈ Via Camoens - Milano Tel. 02311817 Just Cavalli di Milano è situato nel cuore del famoso Parco Sempione


ottobre/dic 2013 pagg 58-65:nuovo milano

15-10-2013

7:21

Pagina 65

Le notti a Milano e ai piedi della Torre Branca, disegnata da Giò Ponti. La location, meta molto chic e raffinata e per questo frequentata spesso da vip, modelli e modelle e calciatori, è particolarmente suggestiva, il giardino esterno è dotato di gazebo con comodi divani e cuscini, illuminati con discrezione da torce. Il locale è perfetto per tutte le stagioni. in estate è il luogo ideale per un aperitivo, e in inverno è la meta perfetta per una cena sofisticata. Just Cavalli in Milano is situated in the heart of the famous Sempione Park at the foot of the Branca Tower, designed by Giò Ponti. A very refined and chic place, for this reason some important people, models and football players often visit it, it is a really suggestive place, in the outside garden there is a gazebo with some comfortable sofas and cushions lit up discreetly by some torches. A perfect place for every time of the year in summer it is the ideal place for an appetizer and in winter it is perfect to enjoy a refined dinner

LE BANQUE Via Bassano Porrone, 6 - Milano Tel.02.89690457/347.3208122/ 0286996565 Situato nel cuore di Milano, a un passo da Piazza del Duomo, è estremamente raffinato e ben frequentato e funziona come ristorante, lounge bar e discoteca. Le Banque è un luogo di grande appeal, insomma, un luogo ideale per socializzare e favorire nuove conoscenze in una atmosfera trendy. It is situated in the heart of Milan, only a short way away from the Cathedral Square, it is extremely refined and very well patronized it is a restaurant, lounge bar and a disco. Le Banque is a very appea-

ling place, in short it is an ideal place where it is possible to socialize and meet other people in a trendy atmosphe it is possible to enjoy a refined appetizer and it houses some parties for television programmes, great productions, personalities in sport, music and show business. OLD FASHION CAFÈ Via Alemagna, 1 - Milano Tel. 028056231 La caratteristica che rende l’Old Fashion un luogo unico è certamente il suo posizionamento, cioè il fatto di trovarsi all’interno del Palazzo della Triennale. Notevole la parte estiva: uno spazio di circa 1300 mq, una pista da ballo caratterizzata dagli oltre 1000 diffusori acustici. Offre 120 coperti e può conformarsi a esigenze particolari quali compleanni, feste di laurea,matrimoni e eventi di ogni genere. Il menu è basato sulla cucina italiana con una vasta scelta di vini pregiati selezionati per ogni esigenza. The Old Fashion is a unique place thanks to its location, it is inside the Triennale Building. The summer part is remarkable, a space of about 1300 sqmt, a dance floor marked by more than 1000 loud speakers. It offers 120 covers and it can comply with some particular request such as birthdays, graduation parties, weddings and all kinds of events. The menu is based on the Italian cooking with a wide choice of some vintage wines, selected to meet all the possible requests. ONDANOMALA Via Guglielmo Reiss Romoli 9 Settimo Milanese Tel. 3337340744

65

Ondanomala si propone alle aziende ed ai privati come location ideale per realizzare i propri eventi. Grazie alle caratteristiche strutturali del locale può infatti essere allestita e personalizzata in base alle esigenze richieste dall’evento. Ondanomala is presented to the firms and to the private citizens as the ideal place where to organise some events. Thanks to the structural characteristics it can be adapted according to the requests of the event..

SIO CAFÈ Vle Piero e Alberto Pirelli, 6 Milano Tel. 02 66118087/ 3332949281 Nuovissimo locale in Zona Bicocca che si è imposto come il Discobar & Restaurant più bello dell’area nord di Milano. Il locale ha una capienza di circa 700/800 persone, e nel periodo estivo può arrivare fino a 1500, con ampio parcheggio. Musica proposta varia tra i vari generi: Commerciale, happy house, R’n’B e Revival. A very new place in the Bicocca area that became popular as the nicest Discobar & Restaurant of the Northern area of Milan. The place has a capacity of about 700/800 and in summer it can reach 1500, It has a large car park. They present some different kinds of music, commercial, happy house, R’n’B and Revival.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 66

Il fascino del teatro

TEATRO ARCIMBOLDI Via Dell’innovazione 20 Tel. 02 641142200

3 Ottobre 2013 AMERICA La leggenda degli America, una delle band mito degli anni Settanta e Ottanta. Beckley e Bunnell con le loro chitarre faranno rivivere l’intramontabile successo di brani come A Horse with No Name, Sister Golden Hair e You Can Do Magic. Una serata per gli storici fan del gruppo e per chi magari ha scoperto solo recentemente il sound potente e indimenticabile del loro folk. Dal 2 al 4 Novembre 2013 BOB DYLAN Classe 1941, dopo il successo del suo ultimo album “Tempest”, torna in Italia il Poeta del Rock. Gli ultimi successi di Bob Dylan sono stati universalmente acclamati come alcuni dei migliori della sua storica carriera, toccando nuove vette di successo commerciale e plauso della critica per l’artista.

5 Novembre 2013 ASAF AVIDAN "DIFFERENT PULSES TOUR" Dopo i quattro sold out realizzati nei concerti “in solo” di Roma, Torino, Bologna e Bari a dicembre, l’artista internazionale dell’anno (premio del Medimex 2012) torna per un solo concerto accompagnato dalla sua band per presentare il nuovo album “Different pulses” ed i brani del suo passato recente. 12 Novembre 2013 POOH "OPERA SECONDA IN TOUR" Tutte le più grandi canzoni dei POOH accompagnate dalla magia della ENSEMBLE SYMPHONY ORCHESTRA diretta dal Maestro Giacomo Loprieno. Tre ore di musica, spettacolo ed emozioni in un indimenticabile concerto. 9 Dicembre 2013 MASSIMO RANIERI In un unico show l'artista mescola tutti i suoi successi con quelli dei grandi autori di musica e teatro, da Viviani a Gaber. Tra canzoni e monologhi, nel nuovo recital Massimo Ranieri attraversa, oltre alla grande canzone napoletana, il suo amatissimo repertorio.

66

13 Dicembre 2013 MARIO BIONDI “SUN" TOUR L’artista proporrà una scaletta composta oltre che dai suoi più grandi successi, anche dai brani del suo ultimo album “Sun”, disco d’oro in Italia.

AUDITORIUM DI MILANO FONDAZIONE CARIPLO Largo Gustav Mahler Tel. 02 83389401/2/3

3/4/6 Ottobre 2013 Sergej Rachmaninov: Vocalise Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in Do minore op. 18 Nikolaj Rimskij-Korsakov: Shéhérazade op. 35 Simone Pedroni, pianoforte - Luca Santanielllo, violino Gustavo Gimeno, direttore 11/13 Ottobre 2013 Morton Feldman: The Viola in my life - Tôru Takemitsu: Marginalia Igor Stravinskij: Petruška (edizione 1911) Geneviève Strosser, viola - Tetsuji Honna, direttore in collaborazione con Milano Musica


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 67

Il fascino del teatro

17/ 18/ 20 Ottobre 2013 Sergej Rachmaninov: Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in Re minore op. 30 - Igor Stravinskij: Scherzo Fantastique, La sagra della primavera - Luca Buratto, pianoforte - Jader Bignamini, direttore

gal's Cave) op. 26; Concerto per violino e orchestra in Mi minore op.64 - Ludwig van Beethoven: Sinfonia n. 6 in Fa maggiore op. 68 Pastorale (durata 40' circa) Leticia Munoz Moreno, violino Ivor Bolton, direttore

25/ 27 Ottobre 2013 Sergej Rachmaninov: Concerto per pianoforte e orchestra n. 4 in Sol minore op. 40 - Johannes Brahms: Sinfonia n. 1 in Do minore op. 68 Alexander Ghindin, pianoforte John Axelrod, direttore

05/06/ 08 Dicembre 2013 Franz Schubert: Sinfonia n. 6 in Do maggiore D 589 La Piccola; Dmitrij Šostakovi : Sinfonia n. 8 in Do minore op. 65 - Oleg Caetani, direttore

01/ 03 Novembre 2013 Wolfgang Amadeus Mozart: Sinfonia n. 33 in Si bemolle maggiore KV 319; Exultate, Jubilate, mottetto in Fa maggiore K. 165; Sinfonia n.38 in Re maggiore K504 Praga Helmuth Rilling, direttore 07 /08/ 10 Novembre 2013 Giuseppe Verdi: Messa da requiem per soli, coro e orchestra Erina Gambarini, Maestro del Coro -Zhang Xian, direttore 13/14 Novembre 2013 Pёtr Il'ič Čajkovskij: Serenata in Do maggiore per orchestra d'archi op. 48; Hector Berlioz: Sinfonia fantastica op. 14 - Xian Zhang, direttore 23 Novembre 2013 Gustav Mahler: Sinfonia n. 8 in Mi bemolle magg. “Sinfonia dei mille” - Riccardo Chailly, direttore - In collaborazione con Fondazione Fiera Milano 29 Novembre/01Dicembre 2013 Felix Mendelssohn: Le Ebridi (Fin-

Dal 23 al 27 Ottobre 2013 IL PICCOLO PRINCIPE Un viaggio nell’età dell’innocenza che si gusta meglio se quella stagione della vita è ormai un ricordo. Perché una delle più belle favole del Novecento, scritta da Antoine de Saint Exupéry.

13/15 Dicembre 2013 Gustav Mahler: Sinfonia n.1 in Re maggiore ''Blumine''; Richard Wagner: Idillio di Sigfrido; Johannes Brahms: - Sinfonia n. 3 in Fa maggiore op. 90 - John Axelrod, direttore 19/20/22 Dicembre 2013 E ADESSO WALZER! Gaetano D’Espinosa, direttore 29/30/31 Dic 2013/01 Gen 2014 Ludwig van Beethoven: Sinfonia n.9 in Re minore per soli, coro e orchestra op. 125

TEATRO CARCANO

Dal 3 al 5 Novembre 2013 IL MAGO DI OZ Dopo il successo dello scorso anno torna a grande richiesta Il Mago di Oz, un adattamento del capolavoro di L. Frank Baum, capace di incantare i più giovani ed emozionare gli adulti cresciuti .

C.so di p.ta Romana 63 Tel. 02 55181377

Dal 9 al 20 Ottobre 2013 CANI E GATTI (MARITO E MOGLIE) Autentica macchina per ridere. Qui ritrova protagonista Luigi De Filippo. Un’esilarante coppia di genitori finge una conflittualità da “cani e gatti” per mettere in guardia la figlia, fresca sposa e malata di gelosia.

Dal 7 al 10 Novembre 2013 FERITE A MORTE Attingendo dalla cronaca e dalle in-


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 68

Il fascino del teatro

dagini giornalistiche, Serena Dandini ha elaborato una sorta di “Spoon River del femminicidio” per dare voce alle troppe donne che perdono la vita per mano di un uomo.

Dal 14 al 24 Novembre 2013 SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE Opera pirandelliana che ha ottenuto un’eccezionale e continuo affetto da parte del pubblico italiano (specialmente tra i giovani).

Dal 26 Nov all’1 Dicembre 2013 MUMMENSCHANZ A 40 anni dalla fondazione, i Mummenschanz sono molto più di un nome. Il loro lavoro è diventato una forma d’arte che ha affascinato diverse generazioni di spettatori

che, accompagnati lungo un percorso fantasioso e affascinante, sperimentano l’esilarante incontro con strane creature senza tempo, dalle forme bizzarre e colorate. Dal 4 al 15 Dicembre 2013 LA BROCCA ROTTA Scritta da Heinrich von Kleist, è la più bella commedia di tutto il teatro tedesco, un’opera sulla piccineria umana, infestata da superstizione e corruzione, che si può leggere come una parodia del potere impersonato dal disonesto giudice Adam. 25 e 26 Dicembre 2013 LO SCHIACCIANOCI Lo Schiaccianoci è uno dei capolavori del balletto dell’Ottocento ed il balletto natalizio per eccellenza. Qui viene interpretato dal balletto di Mosca “La Classique”, che vanta una lunga tradizione di tour in Europa e da ventidue anni visita regolarmente l’Italia. Dal 31 Dicembre 2013 all’1 gennaio 2014 IL LAGO DEI CIGNI Interpretata dal balletto di Mosca “La Classique”, Il Lago dei Cigni è l’opera più celebre nella storia del balletto. Quaranta ballerini in scena rievocano l’immortale storia d’amore tra Odette e il Principe Siegfried sullo sfondo di scenografie suggestive ed un sapiente uso delle luci che permette di ricreare le atmosfere del lago.

68

TEATRO DAL VERME Via S.Giovanni s/Muro 2 Tel. 02 87905

24 e 26 Ottobre 2013 Mozart, Sinfonia n. 29; Schumann, Concerto per violoncello e orchestra; Beethoven, Sinfonia n. 7. Direttore: Giordano Bellincampi Violoncello: Julian Steckel Orchestra: I Pomeriggi Musicali 7 e 9 Novembre 2013 Kernis, Musica celesti; Bernstein, Serenata per violino e orchestra; Beethoven Sinfonia n. 2. Direttore: Daniel Kawka Violino: Rachel Kolly d’Alba Orchestra di Trento-Bolzano. 14 Novembre 2013 Musiche di Händel, Mozart, Cajkovskij , Rossini, Verdi, Mascagni. Flauto solista e concertatore: Marco Zoni Orchestra di Flauti Zephyrus 16 Novembre 2013 Dvorak, Serenata op. 44; Mozart, Gran partita, serenata k 361. Direttore: Michele Carulli Orchestra di Padova e del Veneto 21 e 23 Novembre 2013 Musiche di Beethoven. Direttore: Manuel Lopez Gomez Futurorchestra 12 e 14 Dicembre 2013 Mendelssohn, Sogno di una note di mezza estate, ouverture, Concerto per violino e pianoforte; Mozart sinfonia n. 38 Praga.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 69

Il fascino del teatro

Direttore: Daniele Rustioni Violino: Francesca Dego Pianoforte: Francesca Leonardi Orchestra: I Pomeriggi Musicali 19 e 21 Dicembre 2013 Programma di valzer. Musiche di Auber, Waldteufel, Fucik, Zierer, Ketelbey e Strauss. Direttore: Pierre Hoppé Orchestra: I Pomeriggi Musicali

TEATRO DELLA LUNA Via G. Di Vittorio, 6 Tel. 02 199128800

Dal 12 Ott 2013 all’11 Mag 2014 LA CASA DELLE STORIE Non si tratta sempli- cemente di fiabe da ascoltare, ma “da fare” insieme, rendendo lo spettatore parte attiva e protagonista dello spettacolo. 25 e 26 Ottobre 2013 AMERICA, IL MUSICAL Incentrato sul viaggio di un gruppo di emigranti italiani che, provenendo da diverse città dell'Italia Meridionale, nel 1910 si imbarcarono alla volta dell’America.

28 e 29 Ottobre 2013 CIRCUS KLEZMER Proposta del tutto inedita quella che presenta il Circus Klezmer, dove sarà proprio la tradizionale musica klezmer, che generalmente accompagna le feste di nozze, a fare da colonna sonora alla rappresentazione.

verno, a grande richiesta i Brit Floyd, la tribute band dei Pink Floyd.. Il direttore musicale, cantante e chitarrista Damian Darlington, conosce perfettamente ogni dettaglio e ogni sfumatura della musica della leggendaria band britannica.

Dal 6 al 17 Novembre 2013 AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA La commedia musicale italiana più famosa al mondo viene riproposta dalla Compagnia dell’Alba in una versione assolutamente fedele all’originale degli anni Settanta. Verrà fatta rivivere l’indimenticabile avventura di Don Silvestro, di Clementina, del Sindaco Crispino, di Toto e di Consolazione. 22 Novembre 2013 ABBADREAM Lo spettacolo ABBAdream è un affettuoso omaggio alla più famosa band pop svedese, le cui canzoni sono ormai considerate un vero e proprio 'cult'.

25 Novembre 2013 THE BRITISH PINK FLOYD SHOW Dopo i sold out dello scorso in-

69

29 Novembre 2013 MAMMA SEI SEMPRE NEI MIEI PENSIERI. SPOSTATI Con Cinzia Leone, è uno spettacolo sulla "mammità", sul distacco dal cordone ombelicale, su come la mamma condiziona i nostri atteggiamenti, i nostri pensieri e tutto il nostro essere. 30 Novembre 2013 CONCERTO PER HAITI In scena la Bassano Bluespiritual Band, con la speciale partecipazione di Esther Desir. Una bella serata dall’avvolgente atmosfera natalizia, tra blues e gospel, per ricordare ed aiutare concretamente i bambini di Haiti, colpiti dopo il terremoto di 3 anni fa.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 70

Il fascino del teatro

1 Dicembre 2013 SINDROME DA MUSICAL Torna a grande richiesta al Teatro della Luna "Sindrome da Musical", lo scatenato spettacolo di Lena Biolcati con cui Manuel Frattini ripercorre, con una trama molto divertente, il proprio percorso artistico attraverso alcuni dei brani più famosi dei musical italiani ed internazionali. Dal 3 all’8 Dicembre 2013 SOLO TU! Il pop musical da un’idea di Carlo Marrale, fondatore dei Matia Bazaz, e Marco Marini. Lo spettacolo combina una trama quanto mai attuale, imperniata sul ruolo della donna italiana oggi, con la produzione musicale più rappresentativa dei Matia Bazar, dal 1975 al 1989.

13 e 14 Dicembre 2013 CAPPUCCETTO ROSSO LA COMMEDIA MUSICALE Una delle favole più popolari in tutto il mondo. La libera interpretazione che verrà data a teatro rispecchia l'immagine che i bimbi più piccoli hanno della "Famosa Bambina col Cappuccio Rosso". Ritmo, “buoni sentimenti” e allegria faranno trascorrere un’ora e

mezza di puro divertimento. Dal 27 Dic al 19 Gen 2013 GREASE - IL MUSICAL Musical dei record, si è affermato come primo long running show della storia dello spettacolo in Italia, continua a ottenere dal pubblico un consenso mai visto. Con musiche trascinanti sempre alla moda, che piacciono ai giovani e ai meno giovani.

TEATRO ELFO / PUCCINI Corso Buenos Aires 33 Tel. 02 716791

7 Ottobre 2013 VIVO E COSCIENZA Da “Vivo e Coscienza” di Pier Paolo Pasolini (1963) viene interpretato dalla Scuola Paolo Grassi. Vita e coscienza sono due personaggi antagonisti che realizzano la loro identità rispettivamente attraverso danza e parola. Dal 9 Ottobre 2013 DE ANIMA E’ un lavoro che chiama in causa Aristotele e le sue teorizzazioni sull'anima e “guarda all'origine delle cose, di quelle cose che si annidano negli aspetti meno eclatanti dell'esistenza.

Dall’1 al 6 Ottobre 2013 BALLET NATIONAL DE MARSEILLE Frédéric Flamand dirige il Ballet National de Marseille con diversi spettacoli, guardando alla danza con l’idea di abbattere le barriere del linguaggio tecnico e incoraggiare invece il dialogo tra la danza classica e la danza contemporanea.

10 Ottobre 2013 SONATE BACH - DI FRONTE AL DOLORE DEGLI ALTRI Virgilio Sieni e la sua compagnia ci parlano del nostro tempo attraverso 11 coreografie che deflagrano nel gesto del dolore e della pittura, rammentandoci altrettanti avvenimenti tragici accaduti nei conflitti recenti.

5 Ottobre 2013 D.O.G.M.A. & ANNOTTAZIONI .La compagnia Stalker, del danzatore e coreografo Daniele Albanese, presenta due spettacoli: DOGMA, uno spazio denso di forze, presenze invisibili e memoria; e AnnotTazioni, assolo pensato come nota coreografica sull’attrazione e l’assenza, taccuino d’appunti e di frammenti che indaga la complessità della composizione all’interno di una struttura semplice.

11 Ottobre 2013 CERBIATTI DEL NOSTRO FUTURO: FUGA + IN ASCOLTO + BAUDELAIRE. Scopo della rappresentazione è di creare e sviluppare un repertorio di danza contemporanea destinato a giovanissimi danzatori tra i 10 e i 13 anni. 11 Ottobre 2013 DI FRONTE AGLI OCCHI DEGLI ALTRI La Compagnia Virgilio Sieni pre-


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 71

Il fascino del teatro

senta una “danza in memoria” che vuole essere un ricordo della Resistenza, nata su invito del Museo della Memoria di Bologna, a testimonianza della tragedia di Ustica. 12 Ottobre 2013 SEXXX Il Balletto teatro di Torino porta in scena corpi velati, grovigli vorticosi, voci sussurrate per una danza che «penetra senza pudore negli anfratti più nascosti del corpo, scava tra i muscoli per estrarre, con segno pornografico, il movimento». 13 Ottobre 2013 REQUIEM Una rivisitazione dell’opera per gli alunni del Corso di Teatrodanza che avvicina la coreografia al presente, senza abbandonare certe forme e intenzioni dell’opera del 1987.

Dal 18 Ott al 10 Nov 2013 FROST/NIXON Opera di Peter Morgan, su bugie, responsabilità e potere.Frost/Nixon è un match che mette a confronto il potere politico e quello mediatico.

Dal 5 al 9 Novembre 2013 ELENA Tragedia lirica sulla deriva del mito di Maddalena Mazzocut-Mis. Elena di Troia si tramuta in un'annoiata casalinga della provincia italiana, alle prese con amanti, figlia e rivali in amore, esseri fragili che si affannano a cercare una vacua felicità. Dal 22 Ottobre al 3 Novembre 2013 LA MIA VITA ERA UN FUCILE CARICO Spettacolo su Emily Dickinson e sul suo immaginario poetico ed esistenziale, ispirandosi ai suoi testi che restituiscono l'essenza di un'esistenza unica e irripetibile, di una donna ribelle e anticonformista. 6 Novembre 2013 L'ETICA DEL PARCHEGGIO ABUSIVO Cosa sta succedendo nel parcheggio sotto la grande quercia al centro della Metropoli? È il territorio del Mario, parcheggiatore abusivo che esercita la sua professione seguendo un'etica del tutto particolare…

5 Novembre 2013 LA GENTILE CLIENTELA La vicenda ha luogo dentro e fuori del museo di Anne Frank, ad Amsterdam. Tre visitatori rimarranno all’interno dopo l’orario di chiusura. Sono soltanto loro tre, intrappolati, volenti o nolenti, cinici e paurosi, tra i fantasmi di ieri e le loro presenze in carne ed ossa di oggi.

71

7 Novembre 2013 IL GIARDINO DI GAIA Gaia Convento Bruni è una donna con le idee chiare. Si è creata una sorta di mondo perfetto dove gestisce con mano ferma marito e figlio e il ruolo della famiglia in paese. Quando scopre che il marito vuole lasciarla per un'altra, non si dispera ma reagisce perché nella sua visione del mondo la separazione non è ammessa.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 72

Il fascino del teatro

8 Novembre 2013 LE MADRI ATROCI Un marito parte per Amsterdam alla ricerca della moglie morta suicida, scoprirà che lei ha trascorso gli ultimi giorni di vita sotto l’effetto di sostanze allucinogene. Cercando di capire che cosa lei abbia provato, si sottopone alla stessa esperienza... 9 Novembre 2013 RADIOGIALLO Scritto da Carlo Lucarelli, tratta il tema della censura politica. 1940, in un piccolo studio dell'Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche sta per iniziare la diretta del radiodramma “Il mistero del Labirinto” quando per ordine del Ministero della Cultura Popolare, su direttiva del Duce stesso, bisogna cambiare il finale….

aprirsi un varco nella società delle cosce e delle libertà.

Dal 3 al 5 Dicembre 2013 TAKING CARE OF BABY Una donna - la bravissima Isabella Ragonese - viene accusata di aver assassinato i suoi due bambini. L’opera, scritta da Dennis Kelly, è costruita come "teatro documentario", utilizzando reali interviste e materiali relativi a casi di cronaca. Dal 12 al 24 Novembre 2013 L'IMPRESARIO DELLE SMIRNE La vicenda, ruota attorno ad un gruppo di attori pettegoli, invadenti, boriosi e intriganti che, disperati e affamati, vivono per un breve attimo l'illusione della ricchezza nella speranza di riuscire a partire per una favolosa tournée.

Dall’11 al 17 Novembre 2013 ASPETTANDO GODOT I protagonisti non hanno più nulla da dire e nulla da fare e involontariamente raccontano la loro misera attesa di un destino (migliore?) solo perché si trovano in un teatro davanti ad un pubblico, sera dopo sera. Dal 12 al 17 Novembre 2013 LA MERDA Si tratta di un assolo che nasce dall'intuizione di un'attrice di selvatico talento, come Silvia Gallerano, di sviluppare dentro a nuove scritture una maschera fisica, vocale e tragicomica. La parola suona e si fa carne; una "giovane" donna "brutta" tenta con ostinazione di

non parla "politico". Egli, come Pasolini, illumina e scandalizza il presente.

Dal 6 all’8 Dicembre 2013 LO SHOW DEI TUOI SOGNI Le parole dello scrittore Tiziano Scarpa dialogano con i suoni e le musiche di Luca Bergia e Davide Arneodo dei Marlene Kuntz per raccontare di un uomo che riesce a ipnotizzare un'intera nazione facendola sognare quello che vuole lui. Dal 7 al 31 Dicembre 2013 ALICE UNDERGROUND Rivisitazione del romanzo di Lewis Carroll, ha sorpreso per le invenzioni sceniche, sospese tra tecnologia dei video e arte del disegno. Una sorta di cartoon teatrale che viene proiettato su una struttura bianca, un mondo di magia che prende vita interagendo con gli attori in carne e ossa.

Dal 27 Novembre all’1 Dicembre 2013 SANGUE SUL COLLO DEL GATTO Opera di Rainer Werner Fassbinder, qui diretta da Fabrizio Arcuri. La poetica, dura, necessaria di Fassbinder incarna il senso di un teatro che è politico anche quando

72

Dal 10 al 31 Dicembre 2013 THE HISTORY BOYS Dal suo esordio nel 2010, la commedia di Alan Bennett è stata subito salutata dai critici come "uno degli spettacoli più importanti ed emozionanti", un successo confer-


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 73

Il fascino del teatro

mato dai molti premi vinti. La commedia mette in scena un gruppo di adolescenti all'ultimo anno di college, impegnati con gli esami di ammissione all'università. Dal 27 al 22 Dicembre 2013 PARKIN'SON Ideato e diretto da Giulio D’anna, questa rappresentazione ha vinto il Premio Equilibrio a Roma nel 2011, il premio Danza&Danza ed il Premio Dioraphte in Olanda. Tratta il problema della malattia del Parkinson nell’intreccio del rapporto tra genitore e figlio.

TEATRO LIBERO Via Savona 10 Tel. 028323126

Dal 25 ottobre al 5 novembre 2013 IO, LUDWIG VAN BEETHOVEN Dal 6 al 10 novembre 2013 RUMORI FUORI SCENA Dal 13 al 26 novembre 2013 MACBETH INFERNO Dal 28 novembre al 9 dicembre 2013 UNA STANZA A SUD Dal 12 al 31 dicembre 2013 LE NOZZE DEI PICCOLI BORGHESI

TEATRO LITTA C.so Magenta 24 Tel. 0286454545

Dall’1 al 14 ottobre 2013 LE NOTTI BIANCHE Si racconta come inizia e finisce una storia d'amore tutta particolare, più vicina al sogno che alla vita reale. È l'incontro magico, incredibile, casuale di due anime particolari, delicate e sole che si ritrovano, si riconoscono e aprendosi l'un l'altra si desiderano. Dal 15 al 23 ottobre 2013 LA SVOLTA La disoccupazione è un nemico sociale. La solitudine è un nemico sociale. L'Alzheimer è un nemico sociale. Quando combatti su tre fronti forse puoi essere un eroe, ma in genere sei destinato a perdere. Gli eroi giocano sempre a tutto o niente.

laggio, li imita, dialoga con loro in un racconto corale, ironico e commovente, mentre si fa strada un oscuro presentimento di tragedia. Dal 12 Novembre all'1 Dicembre 2013 IL BUGIARDO Opera di Carlo Goldoni. Commedia ricca di gag e trovate comiche. Gli equivoci che danno vita alla storia non sono però voluti da un Fato capriccioso e beffardo, ma sono il risultato di una patologia tutta umana: il protagonista, Lelio, con le sue spiritose invenzioni, innesca un meccanismo perverso e inesorabile che lo porterà alla rovina. Dal 10 al 31 Dicembre 2013 SINCERAMENTE BUGIARDI Già dal titolo traspare lo spirito britannico e l'ironico fair-play che caratterizza la commedia inglese. Lo spettacolo racconta le vicende parallele di due coppie, che finiranno per intrecciarsi, intessute con il tipico gusto anglosassone dell'equivoco e del colpo di scena.

TEATRO MANZONI Via Manzoni 42 Tel. 02 7636901

Dal 22 Ottobre al 3 Novembre 2013 MISTERMAN Opera di Enda Walsh Thomas Magill, giovane impegnato nell’opera di redenzione dei propri concittadini, sulla scena si trasforma in una decina di personaggi del suo vil-

73

Dal 26 Sett al 6 Ott 2013 GABRIELE D’ANNUNZIO, TRA AMORI E BATTAGLIE In occasione del 150° anniversario della nascita di uno dei più importanti e discussi personaggi italiani, una rappresentazione sulla vita del poeta italiano liberamente tratta da


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 74

Il fascino del teatro

"L’amante guerriero" di Giordano Bruno Guerri. 13 Ottobre 2013 DAVID MURRAY, INFINITY QUARTET, MACY GRAY Il sassofonista David Murray, uno fra gli indiscussi protagonisti della musica improvvisata degli ultimi tre decenni, torna a Milano per presentare il suo nuovo quartetto. Lo affianca una cantante straordinaria e conosciuta in tutto il mondo come Macy Gray. Dal 10 al 27 Ottobre 2013 UOMO E GALANTUOMO Commedia di De Filippo, di una comicità irresistibile in cui getta uno sguardo sulle contraddizioni tra l’apparire e l’essere, e sui problemi di sopravvivenza all’interno delle dinamiche sociali. Dal 20 Ott 2013 al 13 Aprile 2014 MANZONI DERBY CABARET Dinner & Show, 14 appuntamenti col cabaret in una formula unica

27 Ottobre 2013 AMIRI BARAKA, WORD MUSIC Poeta, drammaturgo, saggista e polemista, Amiri Baraka (Leroi Jones) è una fra le massime figure

della cultura del Novecento. La sua poesia si fonde intensamente con la musica africana-americana, parlandoci di diritti negati, di soprusi e ingiustizie patite dai più deboli.

poeti americani, conosciuto per l’acuta profondità dei suoi versi. Si presenta qui con due giganti della musica africana-americana quali William Parker e Hamid Drake.

Dal 31 Ott al 3 Novembre 2013 RISATE SOTTO LE BOMBE In un piccolo teatro di provincia suona improvvisamente un allarme aereo. La piccola compagnia di attori e cantanti si rifugia nel camerino del coro, come antidoto contro la paura e la fame, gli artisti decidono di provare i numeri di un nuovo spettacolo. Dal 7 al 24 Novembre 2013 LA SCENA Due amiche mature, dalle femminilità opposte, si ritrovano una domenica mattina alle prese con la presenza quasi inaspettata di un giovane ragazzo agganciato la sera prima. Saranno costrette al confronto col giovane uomo in una sorta di educazione sentimentale reciproca. 0 Novembre 2013 AARON PARKS TRIO Fra i principali interpreti pianistici della più recente generazione di improvvisatori di rango, Aaron Parks si presenta per la prima volta a Milano con il proprio trio. Pianista lirico, dal sofisticato uso dell’armonia e dal corposo senso ritmico è anche capace di un intenso melodismo. 17 Novembre 2013 THE WILLIAM PARKER QUARTET, DAVID BUDBILL David Budbill è fra i più affermati

74

24 Novembre 2013 ANTHONY JOSEPH & SPASM BAND Il gruppo del poeta, narratore e cantante di Trinidad Anthony Joseph, si presenta con la sua impetuosa, vibrante e irresistibile fusione fra spoken word, radici africane, melodie caraibiche, calypso, soca, funk, soul e jazz. Dal 27 al 30 Novembre 2013 IL SOSIA DI LUI Di Paolo Cevoli. Regia di Daniele Sala.

1 Dicembre 2013 JUNIOR MANCE TRIO Una delle ultime leggende viventi del jazz, il grandissimo pianista Junior Mance festeggerà al Teatro


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 75

Il fascino del teatro

Manzoni 75 anni di carriera. Eccezionale pianista e accompagnatore, è stato da poco inserito nella International Jazz Hall of Fame, accanto ai grandi pionieri del jazz. Dal 3 all’8 Dicembre 2013 BLAM! – LA RIVOLUZIONE PARTE DAL TUO UFFICIO Spettacolo danese premiato dal tutto esaurito nelle più importanti platee del mondo, “BLAM!”, rivolgendosi ad un pubblico trasversale di tutte le età, illustra le peripezie di tre annoiati impiegati che trasformano un grigio ufficio nel set dei loro film d’avventura preferiti.

TIEFFE TEATRO MENOTTI Via Menotti 11 Tel. 02 36592538

5 e 6 Ottobre 2013 MERCUZIO NON VUOLE MORIRE LA VERA TRAGEDIA IN ROMEO E GIULIETTA. Romeo e Giulietta. Al centro della vicenda per questa volta non ci saranno i due innamorati, ma Mercuzio, che sfuggendo alla trama della tragedia si rifiuta di morire, si rifiuta di smettere di sognare.Con i detenuti attori della Compagnia della Fortezza del Carcere di Volterra.

Dal 10 al 31 dicembre 2013 IL DIAVOLO CUSTODE Salemme mette in scena una sorta di training autogeno teatrale tutto da ridere, con un diavolo-analista che aiuta a guardarsi dentro, a parlare con noi stessi.

les, la tragicommedia beckettiana e il cabaret. Dialoghi in bilico tra fantasia e realtà, incontri e personaggi, canzoni polverose di un “viaggio infinito” che da quattrocento anni ci conduce alle soglie del sogno e della follia.

Dal 5 al 31 Dicembre 2013 AGNES BROWNE Ritornano al Teatro Menotti i suoni, le voci e l’umanità che popola le vie di Dublino, ma soprattutto ritorna Agnes, una delle figure più tenere e comiche della letteratura degli ultimi anni, che rivive grazie l’appassionata duttilità trasformista di Lucia Vasini.

TEATRO NUOVO

15 Dicembre 2013 NICOLE MITCHELL - WHEN LIFE'S DOORS OPEN Una delle più importanti e significative artiste oggi sulla scena internazionale, la flautista e compositrice Nicole Mitchell torna sul palcoscenico del Teatro Manzoni con una grande prima europea.

Dal 10 al 20 Ottobre 2013 ALL'OMBRA DELL'ULTIMO SOLE Di Massimo Cotto, un racconto musicale basato sulle canzoni, le storie e i personaggi raccontati da Fabrizio De André. Protagonista della storia è un gruppo di giovani che vive un momento storico di grandi speranze e di gravi conseguenze. Dal 5 nov all’1 Dicembre 2013 DON CHISCIOTTE - OPERA POP Parole e musica per raccontare il “mito” di Don Chisciotte con una lettura in chiave pop tra Orson Wel-

75

P.za S. Babila Tel. 02 794026

1 Ottobre 2013 LA GESETTA DEL PASQUIROEU Si tratta di una commedia dialettale, attraversata da una ironia bonaria e di colore, mai però sfacciata o volgare, popolata dai personaggi classici della tradizione milanese e ricca degli umori di una umanità semplice e variopinta.. 2 Ottobre 2013 GIGI & ANDREA CI DO CHE CI In questo spettacolo ripercorrono i


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 76

Il fascino del teatro

loro 40 anni di attività riproponendo, oltre alla famosa gag della "Mamma e figlio" tanti degli sketch che li hanno resi popolari in tutta Italia.

sè stante dello spettacolo, dove trovano posto a turno coreografie delle cantanti, rappresentazioni quasi teatrali, cambi d'abito ed effetti scenici, tutto rigorosamente Abba.

3 Ottobre 2013 THE BEATLES TRIO STORY Rivive la leggendaria band di Liverpool in una serata da non dimenticare. Un’accurata selezione di brani eseguiti in acustico, impreziositi dalle armonie vocali del trio. Tutte le emozioni delle più belle canzoni dei Beatles.

Dall’8 al 20 Ottobre 2013 TEO TEOCOLI - RESTYLING Gli appunti comici e l’effervescenza dei personaggi creati da un fuoriclasse della comicità come Teo Teocoli, presentati in veri e propri pamphlet teatrali.

4 Ottobre 2013 PAOLO RUFFINI - IO DOPPIO Il nuovo spettacolo di Paolo Ruffini. Vero e proprio “animale da palcoscenico”, è conosciuto per essere uno dei doppiatori del Nido del Cuculo. Lo spettacolo è unico nel suo genere: l’improvvisazione rende ogni serata un evento e rappresenta un’esperienza indimenticabile per chiunque abbia assistito almeno una volta allo show. 5 Ottobre 2013 CARO EMERALD Uno show unico per una tra le più valide artiste contemporanee di genere: una donna di 32 anni che, con il suo sound, riesce a miscelare i suoni propri del jazz a ingredienti pop, mambo e hip hop. 6 Ottobre e 9 Novembre 2013 ABBA SUPERSTAR Uno spettacolo estremamente vario che entusiasma e coinvolge giovani e meno giovani. La novità è che ogni canzone è come un capitolo a

Dal 22 Ottobre al 3 Novembre 2013 IL VIZIETTO Un cast di rara bravura, una confezione di grande impatto piena di glamour anni '70, un mix di trasgressione e classicità, rigore e stravaganza, a firma di Massimo Romeo Piparo. Dal 5 al 10 Novembre 2013 MIGUEL ANGEL BERNA Miguel Ángel Berna con la sua compagnia di danza, accompagnati dal vivo da sei musicisti ed una cantante, riesce ad incarnare sul palco elementi così differenti della danza spagnola.”. Dal 15 al 24 Novembre 2013 ENRICO BERTOLINO LA TEMPESTA IMPERFETTA 17 Novembre 2013 CAVEMAN, L'UOMO DELLE CAVERNE Esilarante spettacolo sul rapporto di coppia. Una lettura delle nostre origini che, in chiave umoristica, ci rassicura e chiarisce il perché l’universo

maschile e quello femminile sono così lontani e allo stesso tempo così indispensabili l’uno all’altra. 28 e 29 Novembre 2013 IL LAGO DEI CIGNI Il corpo di ballo del Teatro Accademico municipale dell'Opera e del Balletto di Kiev è una delle compagnie di danza più rinomate dell'Ucraina. 30 Novembre e 1 Dicembre 2013 LO SCHIACCIANOCI In quanto a “Lo Schiaccianoci”, il balletto di Tchaikovsky, su libretto di Marius Petipa, ha bisogno di ben poche presentazioni. Le trama è tratta da una favola borghese di Hoffman, liberamente reinterpretata in Francia da Alexandre Dumas. 2 Dicembre 2013 I NEGRITA Dal 3 all’8 Dicembre 2013 SONICS – DUUM Dopo gli enormi successi riscossi in tutta Italia con la prima tournée teatrale. i SONICS ripropongono lo spettacolo DUUM, personalissimo omaggio ad "Agharta", mondo leggendario situato nelle viscere della terra.. Dal 10 Dicembre 2013 al 6 Gennaio 2014 MY FAIR LADY My fair Lady è uno dei più amati classici della storia del musical. Musical che ha gia conquistato le platee di mezza Italia con tanti applausi e sold-out, torna a grande richiesta per una nuova tournée.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 77

Il fascino del teatro

TEATRO OUTOFF Via Mac Mahon 16 Tel. 02 34532140

27 Ottobre 2013 PRELUDI Di Claude Debussy 11 Novembre 2013 LA SCATOLA DEI GIOCATTOLI & L’ANGOLO DEI BAMBINI di Claude Debussy 15 dicembre 2013 PROLE DO BEBE/SUITE INFANTIL Musica per il Natale. Di Villa Lobos.

TEATRO FRANCO PARENTI Via Pierlombardo 14 Tel. 02 599951

Dal 2 al 13 Ottobre 2013 A LETTO DOPO CAROSELLO Un tuffo nell'epoca in cui alla «tivvù» Raffaella Carrà duettava con Topo Gigio, dalla Malesia arrivava Sandokan, l’Italia perdeva i Mondiali, si passavano le serate con Sandra e Raimondo, pane burro e zucchero a merenda, gli amici del cortile. E si andava sempre A letto dopo Carosello.

Dal 15 al 27 Ottobre 2013 LA PRUGNA E LA PIPA In un racconto a due voci, accompagnato dalle musiche e dai suoni di allora, Pilloni e Santonastaso ripercorrono l'avventura azzurra dei Campionati Mondiali di Calcio dell’82 in Spagna. 18 e 19 Ottobre 2013 MALALUNA Rosy Canale racconta in prima persona la sua lotta contro la ‘ndrangheta. Ridotta in fin di vita per essersi opposta al traffico di droga nel suo locale. 20 e 21 Ottobre 2013 DIECI STORIE PROPRIO COSÌ In memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, musica e teatro raccontano dieci storie di gente comune, di vite spezzate dalla Camorra, eroi di tutti i giorni per restituire un senso a una parola abusata e difficile: legalità

5 e 10 Novembre 2013 TOTÒ E VICÉ Enzo Vetrano e Stefano Randisi attorno ad una panchina ripropongono le battute esilaranti di Totò e Vicé, da un testo degli anni ‘90 di Franco Scaldati. Dal 6 al 17 Novembre 2013 IL VISITATORE Vienna 1938. Alessandro Haber interpreta Freud nel suo studio, dove irrompe un inaspettato visitatore. Fin dai primi scambi di battute lo psicanalista si renderà conto di avere di fronte nientemeno che Dio (Alessio Boni). Una conversazione sui massimi sistemi e con grandi interrogativi. Dal 6 al 22 Novembre 2013 MARILYN Viene ripercorsa la vita di Marilyn messa a nudo nella sua multiforme e fragile personalità. Il testo di Cinzia Spanò è attento ad evitare i luoghi comuni già noti sulla famosa diva.

Dal 22 Ott al 3 Nov 2013 IL DISCORSO DEL RE Narra la vicenda del logopedista anarchico e attore mancato che donò l’uso della parola al fragile duca di York , permettendogli di salire al trono come Giorgio VI. Dal 24 Ott al 3 Nov 2013 BENIAMINO Le vicende ed i pensieri di Beniamino, professore di eloquenza shakespeariana e amante di Mick Jagger, vittima della piccola comunità in cui vive perché innamorato di un giovane allievo.

77

Dal 12 al 24 Novembre 2013 GIORNI FELICI Nicoletta Braschi con Beckett, in uno dei testi più alti del teatro novecentesco.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 78

Il fascino del teatro

Winnie, sepolta fino alla vita in un cumulo di sabbia che la ricopre inesorabilmente, chiacchiera senza sosta col marito, in un’alternanza insensata di momenti che sono il cuore della straordinaria esplorazione beckettiana della vita ai margini della follia.

19 e 20 Novembre 2013 PICCOLO PRINCIPE IN CONCERTO Sonia Bergamasco,Fabrizio Gifuni e Rodolfo Rossi restituiscono voci e suoni al capolavoro senza tempo di Antoine de Saint-Exupéry. Dal 21 Nov all’1 Dic 2013 MISERIA E NOBILTÀ Capolavoro della cultura popolare, riscritto integralmente in italiano attingendo da Scarpetta, Eduardo e Totò. Una commedia che arriva allo spettatore con tutto il suo carico di risate, indurita dalla rappresentazione della miseria esaltata dalla finta nobiltà. Dal 26 Novembre all’1 Dicembre 2013 A.M.L.E.T I personaggi minori di Shakespeare, delusi dal sindacato, rivendicano i loro diritti sui protagonisti sequestrando Amleto. Il lavoro si è aggiudicato il terzo posto nella selezione di Next 2012, la vetrina

della Regione Lombardia che promuove quaranta nuove creazioni di artisti e compagnie. Dal 3 al 22 Dicembre 2013 FARÀ GIORNO Un grande maestro del teatro italiano, Gianrico Tedeschi, affronta un’opera prima. Un vecchio partigiano dal cocciuto istinto pedagogico ed un giovane fascistello “impunito” si trovano a convivere per una singolare casualità della vita. Due mondi distanti anagraficamente e culturalmente.

Dal 4 al 19 Dicembre 2013 NIENTE, PIÙ NIENTE AL MONDO Storia fulminante di Massimo Carlotto che non concede scampo, racconto in prima persona di una madre che ha appena ucciso la figlia. Come in un delirio, rievoca la propria storia e quella della sua famiglia, nel segno del disagio economico e sociale. Il giallo sta tutto nel decidere se queste persone siano veramente colpevoli dei crimini che compiono. Dal 9 al 15 Dicembre 2013 LUPI E PECORE Dal capolavoro di Aleksandr Ostrovskij, la commedia trae la sua vicenda da una cronaca giudiziaria di un villaggio russo di provincia, arricchita sapientemente da una gi-

78

randola di piccole e grandi prepotenze, in cui tutti i personaggi sono implicati, gli uni a danno degli altri nel ruolo di pecore e di lupi.

Dal 27 Dic. al 5 Genn 2014 CABARET YIDDISH Torna sul palcoscenico che lo ha fatto nascere nel 1986, lo spettacolo che ha sancito il successo teatrale e musicale di Moni Ovadia. Un viaggio vivace e non indulgente nella cultura dell’ebraismo tradizionale mitteleuropeo. In forma di cabaret, un mix di musica e teatro, risulta commovente ed ironico al contempo.

TEATRO GRASSI Via Rovello 2 Tel. 02 848800304

Dal 3 al 13 Ottobre 2013 HEDDA GABLER Di Henrik Ibsen. Hedda, sposatasi per interesse dopo la morte del padre, il generale Gabler, con cui aveva condotto vita altolocata, appare del tutto insoddisfatta della sua nuova esistenza. La confusione aumenta quando riappare Løvborg un antico amore di Hedda, scrittore tutto “genio e sregolatezza”.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 79

Il fascino del teatro

Arlecchino, spettacolo che ha fatto la storia del Piccolo, ha incantato il pubblico di tutto il mondo e non smette mai di entusiasmare gli spettatori di tutte le età.

Dal 17 Ott. al 3 Nov. 2013 MEDEA Di Seneca. Medea è tragedia che mostra le ragioni irragionevoli di una donna che ‘non sa frenare né l’ira né l’amore’, infrangendo i sacrosanti legami della maternità. Si innescherà la“furia dolorante” dell’eroina del mito, per amore assassina del bene più caro, i figli.

Dal 28 Dic. al 6 Genn. 2014 IL BACIO DELLA FATA La Compagnia Marionettistica Carlo Colla torna a Natale con i suoi divertenti “attori di legno” per raccontare la fiabesca storia d’amore tra la Fata di Ghiaccio e un giovane orfano tratto in salvo da una bufera di neve.

TEATRO STREHLER

Dal 6 al 17 Novembre 2013 THE COUNTRY Di Martin Crimp. Un thriller filosofico o un giallo morale. Un uomo e due donne si ritrovano in una casa di campagna: lui, il marito, dottore con un inconfessabile passato, porta a casa una giovane donna trovata svenuta lungo la strada. Ma la moglie sospetta che i due già si conoscessero…

Largo Greppi 1 Tel. 02 874836

Dal 20 Nov all’1 Dic 2013 IL RITORNO A CASA L’arrivo di una donna in una famiglia di soli uomini, misogini e brutali, rompe gli equilibri e provoca il disgregamento della famiglia.

Dal 24 Settembre al 6 Ottobre 2013 L'AMORE È UN CANE BLU Paolo Rossi torna con un visionario concerto popolare, che narra di un tragico smarrimento e di una comica rinascita. In una notte magica, un uomo si perde sull'altopiano del Carso. Tra grotte e fiumi sotterranei, vaga in un luogo dove vivono ancora fiabe di amanti perduti e passioni tradite.

Dal 3 al 22 Dicembre 2013 ARLECCHINO SERVITORE DI DUE PADRONI Avere 65 anni e non sentirli. È impossibile non pensarlo davanti ad

79

Dall’8 al 17 ottobre 2013 ORCHIDEE Pippo Delbono è al Piccolo con Orchidee, fiore che sovente abbellisce i salotti delle case borghesi, riassume il senso del viaggio di Delbono attraverso situazioni di stridente conflitto. Viaggia nelle diverse dimensioni dello spazio teatrale, trascina nella sua danza imprevedibile i fantasmi del cinema, guida i suoi attori attraverso gli specchi.

Dal 26 al 31 Ottobre 2013 CYRANO DE BERGERAC Cyrano è uno dei personaggi più conosciuti e amati del teatro. La sua geniale temerarietà, la drammaticità della sua esistenza, vissuta pericolosamente all'insegna del non piegarsi mai alla mediocrità e alle convenienze ne fanno un autentico eroe romantico e al contempo un personaggio straordinariamente moderno.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 80

Il fascino del teatro

Dal 5 al 24 Novembre 2013 IL MERCANTE DI VENEZIA Silvio Orlando è Shylock, protagonista del Mercante di Venezia, capolavoro di Shakespeare nel quale tema portante è il potere del denaro che tutto può – o potrebbe – comprare. Dal 26 Nov. all’8 Dic. 2013 LA TORRE D'AVORIO Luca Zingaretti è interprete e regista di un testo che ha come tema portante la libertà dell’Arte e dell’artista nei confronti della politica e del potere. 7 Dicembre 2013 IL JAZZ IN ARGENTINA - BRONCA DE BUENOS AIRES E SUITE TRANE Jazz Al Piccolo, XVI EDIZIONE di Orchestra Senza Confini. Solisti ospiti i compositori Jorge Lopez Ruiz (contrabbasso) e Alberto Favero (pianoforte). Direttore Enrico Intra.

portare in scena uno dei balletti più popolari della tradizione russa.

Dal 27 al 30 Dicembre 2013 PAGAGNINI Diretti da Ara Malikian, enfant prodige della musica classica e violinista di fama mondiale, i quattro irresistibili “virtuosi” dell’archetto eseguono Mozart, Vivaldi, Pachelbel e Pagagnini. Un concerto tradizionale che diventa happening esilarante tra ritmo, gag, clownerie e siparietti.

TEATRO STUDIO

16 Dicembre 2013 "SCHIACCIANOCI" & "PEER GYNT" SECONDO DUKE ELLINGTON & BILLY STRAYHORN Jazz Al Piccolo, XVI EDIZIONE di Orchestra Senza Confini. Solisti ospiti Sergio Orlandi (tromba), Marco Gotti (sax tenore e clarinetto), Giancarlo Porro (sax baritono e clarinetto basso). Direttore Enrico Intra.

Via Rivoli 6 Tel. 02 72333222

Dal 13 al 22 Dicembre 2013 LO SCHIACCIANOCI Frédéric Olivieri torna al Piccolo con gli allievi della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala per

Dal 25 Sett. al 6 Ott. 2013 IL CARDINALE E GLI ALTRI Carlo Maria Martini ha segnato un'epoca nella storia della Chiesa. La sua scomparsa è stata per giorni

80

in primo piano su quotidiani e telegiornali. Marco Garzonio ripercorre le tappe fondamentali della vita di questo grande interprete del nostro tempo.

Dal 9 al 13 Ottobre 2013 UBU ROI Di Alfred Jarry, autore che ha aperto il Novecento alla patafisica, la scienza delle soluzioni immaginarie. Rappresentazione ormai classico del teatro mondiale, capace di superare se stesso e mettersi a disposizione per riflettere sulla natura dell’arte teatrale. 16 e 17 Ottobre 2013 TOLEDO SUITE Un viaggio musicale colto e popolare, raffinatissimo e originale in compagnia del chansonnier Enzo Moscato, tra suggestioni tratte da Brecht, Duras, Viviani, Weill, Lou Reed, Taranto. Dal 18 al 20 Ottobre 2013 RACCONTI DI GIUGNO Pippo Delbono si racconta in uno spettacolo personale ed emozionante, una "messa a nudo" di sé in quanto uomo di teatro, , tra le avventure della vita scenica e vissuta.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 81

Il fascino del teatro

sonaggi più "scomodi" di Shakespeare, i "diversi", gli "stranieri", che più facilmente diventano i capri espiatori delle disavventure umane, rimettendoli al centro, in teatro e nella vita.

29 e 30 Ottobre 2013 AMLETO È PASSATO DA QUI I ragazzi della comunità di San Patrignano presentano uno studio dell’"Amleto" shakespeariano, realizzato durante un percorso culturale di condivisione e crescita, grazie al quale questi giovani hanno ripreso in mano la loro vita. Dal 7 al 10 Novembre 2013 MIRACOLI A MILANO Laura Curino racconta in scena i 150 anni del Politecnico di Milano: la storia di migliaia di vite, di idee, di progetti che fin dagli albori escono dai confini della città per proiettarsi nel mondo.

Dal 3 al 22 Dicembre 2013 NATALE IN CASA CUPIELLO Di Eduardo De Filippo. Fausto Russo ha deciso di andare in scena da solo, prestando voce ai singoli personaggi della nota commedia, in un’originale rilettura di questo capolavoro eduardiano.

Dal 19 Nov. all’1 Dic. 2013 SHAKESPEARE, STREGHE, RIBELLI E ALTRE PASSIONI Laura Curino va alla ricerca dei per-

81


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 82

Concerti musica jazz rock pop...

65DaysOfStatic - 22 ottobre, ore 20.30 - Tunnel - Via Giovanni Battista Sammartini, 30, Milano I 65daysofstatic ritornano per presentare il loro nuovo lavoro al Tunnel di Milano! Gli Airbourne in arrivo in Italia, 14 novembre Milano, Alcatraz All'età di 11 anni, Joel O'Keeffe iniziò a suonare pezzi di chitarra tratti da famosi artisti australiani come AC/DC o Rose Tattoo tentando così di imitarli. In questo periodo il suo fratello maggiore, che all'epoca aveva 15 anni, cominciò, ispirato da lui a suonare la batteria. Dopo qualche tempo i due fratelli O'Keeffe decisero di formare una band.

Parte a dicembre Amore Puro Tour di Alessandra Amoroso. Dal 3 dicembre Alessandra porterà sul palco uno spettacolo ricco di sorprese che mostrerà la sua anima elegante e femminile arricchita da un’inconfondibile energia, un mix che la rende una delle più apprezzate interpreti del panorama nazionale italiano. Ben 11 Dischi di Platino e gli innumerevoli sold out dei live, segnano sulla carta il suo

successo. Assago (Mi), Mediolanum Forum.

G.di Vittorio, 6, Assago

Alter Bridge + Halestorm . In attesa di avere maggiori dettagli e novità riguardanti il loro nuovo album che dovrebbe uscire entro autunno, Alter Bridge annunciano il tour europeo che li porterà anche in Italia per due date che si terranno rispettivamente a Roma e a Milano nel mese di novembre Mediolanum Forum Via G.di Vittorio, 6, Assago Gli AlunaGeorge, arrivano il 19 novembre con il loro mix spiazzante di accattivanti melodie r’n’b, campionamenti, loop ipnotici e beat elettronici. Magazzini Generali Via Pietrasanta, 14, Milano Anneke Van Giersbergen torna a incantare il pubblico italiano con la sua voce eterea e potente. La carismatica cantautrice, ex frontwoman dei The Gathering, arriverà il 24 ottobre, dove porterà le canzoni del suo nuovo disco "Drive", in uscita il 27 settembre. gio, 24/10/13, ore 21.00 La Salumeria della Musica - Via Pasinetti 4, Milano Gli Arctic Monkeys sono una tra le band di maggior successo nel decennio del rock and roll. Giovani, energici, innovativi e carismatici, hanno conquistato i favori di critica e pubblico soprattutto grazie al loro innato ed originale talento. I pionieri del rock contemporaneo tornano a Milano il 13 novembre. Mediolanum ForumVia

82

Beth Hart. Molti suoi fan non sono riusciti a partecipare alla data dello scorso 4 Aprile a Milano, andata sold out in pochi giorni. La voce avvolgente e la carica blues di Beth Hart, che hanno trasformato la Salumeria della Musica in un concentrato di emozioni e sudore, torneranno in Italia il prossimo Novembre, precisamente il 5 all'Atlantico Live di Roma e il 6 novembre all'Alcatraz di Milano. I Black Veil Brides dopo aver dovuto cancellare parte del precedente tour europeo saranno nuovamente in Italia il prossimo dicembre per recuperare i concerti previsti lo scorso aprile. Torneranno nelle stesse città dove erano previste le precedenti date: sabato 7 dicembre al Vidia Club di Cesena e lunedì 9 dicembre al Factory di Milano. Via A. Corelli 36, 20134 Milano


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 83

Concerti musica jazz rock pop...

Il Roulette Tour 2013 dei Blue ritorna con tre nuove imperdibili date nel mese di novembre. I Blue, con oltre quindici milioni di copie vendute e tre album in vetta alle classifiche in tutto il mondo, dopo aver suonato dal vivo in tutto il mondo e duettato con artisti del calibro di Elton John e Stevie Wonder, a tredici anni dal loro debutto sono una band che può contare su una solida esperienza artistica e un'altrettanto consolidata amicizia fra i suoi quattro componenti. 21 novembre ore 21.00 - Alcatraz Via Valtellina 25/27, Milano Lo scorso anno Bob Dylan è stato insignito della Presidential Medal of Freedom, la maggiore onorificenza civile degli Stati Uniti. Nel 2008, ha conseguito uno speciale premio Pulitzer per il suo “profondo impatto sulla musica popolare e sulla cultura americana, contraddistinto da composizioni liriche di straordinaria potenza poetica”. 2, 3 e 4 novembre Milano, Teatro degli Arcimboldi Viale dell'Innovazione, 20, Milano Chiara Galiazzo dopo un'intensa estate di successi che l’ha vista impegnata con la sua prima tournée lungo tutta la penisola, Chiara prosegue il percorso live! Ad accompagnare Chiara sul palco Alberto Tafuri alle tastiere, Lucio Enrico Fasino al basso e contrabbasso, Enrico Santangelo alla batteria e Michele Quaini alla chitarra. 13 dicembre Bergamo, Teatro Creberg Via Pizzo della

Presolana, Bergamo Claudio Baglioni - Dieci Dita. Dopo l'assoluto successo delle due precedenti tornate, si aprono le prevendite per la terza edizione di quello che è già un classico della grande musica italiana: “Dieci Dita”. Claudio Baglioni - solo sul palcoscenico, con pianoforte, tastiere e chitarre - per una serie di eccezionali concerti-racconto esclusivi 20, 21 e 22 dicembre Padova, al Gran Teatro Geox, all’Auditorium Parco della Musica 25, 26 e 27 dicembre 2013 di Roma e al Teatro degli Arcimboldi 3 , 4 e 5 gennaio 2014 di Milano. Un nuovo modo di intendere la parola “concerto”, che ha ispirato a Baglioni la canzone “Dieci Dita” (secondo inedito del nuovo progetto ConVoi): un brano di grande intensità, nel quale sapori e sonorità anglosassoni anni sessanta/settanta si fondono ad una straordinaria melodia, ispirata al meglio della grande tradizione italiana. Clementino dopo la hit O’ Vient, oltre 5 milioni di views su YouTube e successo radiofonico con cui ha trionfato al Music Summer Festival, torna Clementino con un nuovo singolo, Fratello, estratto dall’album di esordio Mea Culpa. Annunciate due date anteprima del Mea Culpa Tour, il suo primo tour nazionale. 3 dicembre Milano, Alcatraz5 dicembre Roma, Orion. Le nuove canzoni rock, venate di toni punk, sono saldamente radicate nell'educazione di Dave e

83

nella sua sensibilità derivante dall'essere cresciuto in un quartiere operaio, costantemente incerto sul futuro. Nei testi, il fulcro attorno al quale ruota l'album, Dave prende spunto da queste sue origini e dai recenti cambiamenti che l'America ha affrontato. 30 novembre ore 20.00 - Factory - Area 2 Via Arcangelo Corelli, 36, Milano


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

MOSTRE

a cura di

15-10-2013

12:50

Pagina 84

Martina Castoldi

TINO STEFANONI. L’Enigma dell’ovvio Dal 20 Novembre 2013 all’ 11 Gennaio 2014 La mostra, presenterà oltre cento opere, realizzate dal 1965 a oggi, in grado di documentare il percorso creativo di un artista che è riuscito a combinare gli echi della Pop Art internazionale con la razionalità della Metafisica di Carlo Carrà e di Giorgio de Chirico, i cui lavori sono diventati delle vere e proprie icone contemporanee. Sede: Galleria Gruppo Credito Valtellinese - Corso Magenta n. 59 – Milano Orari: da lunedì a venerdì 13:00 - 19:30 - sabato dalle 9:00 alle 12:00 - chiuso domenica – ingresso libero - Informazioni: www.creval.it - tel. 02 36 755 700 marta.paini@clponline.it; www.clponline.it BERTHE BERETTA. Il gatto di Penelope Dal 12 Ottobre 2013 al 15 Dicembre 2013 Il Museo comunale d’arte moderna di Ascona (Svizzera) ospita una personale di Berthe Beretta, danese di nascita ma svizzera d’adozione, che ha nell’antica e nobile disciplina tessile dell’arazzo la sua cifra espressiva più caratteristica. L’esposizione ruota attorno a Via delle Querce, un arazzo lungo 385 e alto 153 cm, che qui viene presentato per la prima volta; si tratta di un’opera che ha richiesto un lungo tempo di realizzazione, quasi vent’anni. Sede: Ascona (CH), Museo Comunale d’Arte Moderna (via Borgo 34) Orari: dal martedì al sabato, 10-12; 15-18 - domenica e festivi: 10.30-12.30 lunedì chiuso - Ingresso: intero 10.- fr.sv.; ridotto 7.- fr.sv.; - gratuito per ragazzi fino a 18 anni - Info: tel. +41 (0)91 759 81 40; museo@ascona.ch http://www.museoascona.ch ENRICO BAJ. Bambini, Ultracorpi & altre storie Dal 25 Settembre 2013 al 20 Dicembre 2013 L’Archivio Enrico Baj, presenta un gruppo di opere fondamentali dell’artista milanese degli anni Cinquanta e una serie di rari documenti, manifesti, riviste, fotografie che restituiscono il clima di scambi culturali, amicizie, polemiche, tipico del periodo in cui Milano si afferma come centro autorevolissimo dell’avanguardia internazionale, in uno dei suoi momenti culturalmente più vividi. Sede: Milano, Fondazione Arnaldo Pomodoro (via Vigevano 9) Orari: dal mercoledì al venerdì, dalle 16 alle 19 Info: tel. 02.89075394 - e-mail info@fondazionearnaldopomodoro.it http://www.fondazionearnaldopomodoro.it/

84


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 85

a cura di

Martina Castoldi

GIOVANNI FATTORI. Capolavori da collezioni private Dal 25 Ottobre 2013 al Sabato 21 Dicembre 2013 Milano rende omaggio a uno tra gli indiscussi protagonisti della pittura italiana dell’Ottocento, a 25 anni dalla storica rassegna tenuta alla Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, attraverso quaranta capolavori, alcuni dei quali mai esposti in pubblico, provenienti da prestigiose collezioni private italiane. Sede: Milano, GAMManzoni (via A. Manzoni, 45 - 20121 Milano) Orari: martedì - domenica 10.00-1300/15.00-19.00 - Chiuso il lunedì. - biglietti: intero: 5,00 euro (4 euro per i soci del Touring Club Italiano). ridotto: 3,00 euro (ragazzi da 6 a 12 anni). - Info: tel e fax 02.62695107; info@gammanzoni.com; www.gammanzoni.com

I SETTE SAVI DI FAUSTO MELOTTI Dal 20 Giugno 2013 al 10 Novembre 2013 Dopo cinquant’anni tornano visibili al pubblico i Sette Savi di Fausto Melotti. Grazie al contributo di SEA - Aeroporti di Milano che ha finanziato il suo accurato restauro, facendo sua la sollecitazione della Provincia di Milano, il gruppo scultoreo torna come unico protagonista di un’esposizione, collocata nell’aeroporto di Malpensa, tra l’ingresso del Terminal principale e la stazione ferroviaria che conduce in città. Sede: Aeroporto di Malpensa, Porta di Milano (Terminal 1) Orari:dalle 10.00 alle 22.00 - Ingresso libero - info: tel. 02 232323

JOLE VENEZIANI. Alta moda e società a Milano Dal 10 Ottobre 2013 al 24 Novembre 2013 Un’esposizione rievoca, attraverso un’attenta selezione dei materiali dell’Archivio Veneziani, la figura e la carriera della stilista che è stata tra i fondatori dell’Alta moda italiana e pioniera del Made in Italy nel mondo. Viene presentata abiti d’epoca, bozzetti e fotografie, oltre a filmati, documenti, oggetti di sartoria, scelti tra gli oltre 15.000 pezzi dell’Archivio Veneziani, acquisito nei primi anni Ottanta dalla fondazione padovana. Sede: Milano, Villa Necchi Campiglio (via Mozart 14) Orari: dal mercoledì alla domenica, 10-18 (ultimo ingresso alle 17.15) Ingresso: villa + mostra: adulti: 11,00; bambini (4-14 anni): € 4,00 – Iscritti FAI: € 4,00 - Info: Villa Necchi Campiglio tel. 02.76340121 - www.fondoambiente.it

85

MOSTRE


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

MOSTRE

a cura di

15-10-2013

12:50

Pagina 86

Martina Castoldi

IDROSCALO. Parco dell'Arte dal 15 Settembre al 31 Dicembre 2013 All’ Idroscalo il 15 settembre si è inaugurato il Parco dell’arte 20 opere per un imperdibile percorso nell’arte contemporanea. Un progetto promosso dalla Provincia di Milano, con la collaborazione della Fondazione Materima di Casalbeltrame e il sostegno della Fondazione Banca del Monte, che vedrà 20 opere plastiche d’importanti artisti contemporanei raccolte lungo un percorso di grande suggestione paesaggistica che si snoda per oltre un chilometro nella zona est dell'Idroscalo. Info: www.idroscalo.info, www.vividroscalo.it - Benedetta Caruso 335.8353631, Alessandra Ravelli 333.5970349, - Giulia Rabbone, 348.0906058 comunicazioneidroscalo@provincia.milano.it LA BELLE EPOQUE. Da Boldini a De Nittis Dal 25 Ottobre 2013 al 21 Dicembre 2013, Una selezione di cinquanta tra dipinti e disegni, racconterà le pause di intimità e i riti mondani, le promenades e i rendez-vous, le gite al mare e la vita notturna nei teatri e nei tabarin, i veglioni e i casinò, le galanterie e i vizi e di un’epoca che annuncia la modernità. Protagonista assoluta della rassegna è la donna morigerata ma anche femme fatale. Una femminilità eccentrica e inquieta, in bilico tra vanità e lusso, diventa icona di un tempo in cui la felicità è un obbligo imprescindibile. Sede: Milano, Galleria Bottegantica (via Manzoni 45) Orari: martedì – sabato 10.00-13.00; 15.00-19.00. Chiuso domenica e lunedì Ingresso: gratuito - Infolinetel. 02.62695489 / 051.331388 Mail: milano@bottegantica.net; info@bottegantica.com Web: www.bottegantica.com NUOVE ACQUISIZIONI: Collezione Walter Fontana Dal 12 Settembre 2013 al 31 Dicembre 2014 Il prezioso nucleo, raccolto dal senatore Walter Fontana nel corso della seconda metà del Novecento, annovera opere di protagonisti della storia dell’arte lombarda del XX secolo. Questi capolavori testimoniano la vivace attività plastica nell’ambito dell’arte sacra in un momento storico di particolare importanza per il riavvicinamento tra Chiesa e Arti, quale quello ispirato dal Concilio Vaticano II, svoltosi dal 1962 al 1965 sotto i pontificati di Giovanni XXIII e Paolo VI. Sede: Museo Diocesano di Milano (Milano, c.so Porta Ticinese 95) Inaugurazione: mercoledì 11 settembre 2013, ore 18.30 (su invito) info: tel. 02.89420019; info.biglietteria@museodiocesano.it - www.museodiocesano.it

86


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 87

a cura di

Martina Castoldi

POLLOCK E GLI IRASCIBILI – La scuola di New York Dal 24 Settembre 2013 al 16 Febbraio 2014 Attraverso le opere dei 18 artisti, guidati dal carismatico Pollock, e definiti “Irascibili" da un celeberrimo episodio di protesta nei confronti del Metropolitan Museum of Art, il visitatore avrà un panorama completo di un fondamentale stile artistico che seppe re-interpretare la tela come uno spazio per la libertà di pensiero e di azione dell’individuo; uno stile proprio di quella che fu chiamata “la Scuola di New York" e insieme un fenomeno unico, che caratterizzò l’America del dopoguerra e che influenzò, con la sua forza travolgente, l’Arte Moderna in tutto il mondo. Sede: Milano, Palazzo Reale – p.za Duomo - Sala delle Otto Colonne Orari: lunedì14.30 - 19.30 da martedì a domenica 9.30 - 19.30 giovedì e sabato 9.30 - 22.30 - Ingresso: intero 11, ridotto 9,50 - Infoline e prevendita: +39 02 54913 - www.ticket.it/pollock - www.mostrapollock.it www.comune.milano.it/palazzoreale “E SUBITO RIPRENDE IL VIAGGIO… ” Opere dalle collezioni del MA*GA dopo l’incendio Dal 5 settembre 2013 al 6 gennaio 2014 La mostra, allestita al Serrone della Villa Reale, presenta 100 opere di artisti italiani attivi tra il secondo dopoguerra e gli anni Settanta, da Achille Funi a Ennio Morlotti, da Lucio Fontana a Fausto Melotti, da Giacomo Manzù a Bruno Munari ad altri. L’iniziativa, seconda tappa di un percorso che ha toccato la Triennale di Milano, si pone l’obiettivo di sostenere l’attività del Museo d’Arte di Gallarate (VA), dopo l’incendio dello scorso 14 febbraio, in attesa della riapertura. Sede: Reggia di Monza - Serrone della Villa Reale Orari: lunedì chiuso; da martedì a domenica 10,30 - 19,00 (ultimo ingresso 18,30) dal 16 ottobre 2013 al 6 gennaio 2014 da martedì a venerdì 10,30 - 16,30 (ultimo ingresso 16,00) sabato e domenica 10,30 - 18,30 (ultimo ingresso 18,00) - info; tel. 039 39464213 - mostramaga@reggiadimonza.it - Biglietto:intero: 6,00; ridotto: 4,00 (over 65 anni, under 18 anni, enti convenzionati) gratuito fino a 12 anni d’età VENTURINO VENTURI (1918-2002). Dentro il labirinto Dal 3 Ottobre 2013 al 24 Novembre 2013 L’esposizione presenterà 59 opere, tra sculture, carte e bozzetti, realizzate dall’artista toscano tra la metà degli anni Quaranta e la fine del secolo scorso. Il legame tra Venturi e Milano ha avuto inizio nell’immediato dopoguerra, accolto con favore dalle punte più avanzate della cultura meneghina. Venturi avvertì il vivace fermento artistico della città frequentando con assiduità la Galleria del Naviglio di Carlo Cardazzo, e fu testimone della svolta spazialista. Sede: Milano, Museo Diocesano (c.so Porta Ticinese 95) Orari: martedì - domenica: 10 - 18 (la biglietteria chiude alle 17.30) Lunedì chiuso (eccetto festivi - Ingresso: Intero 8; Ridotto e convenzioni 5, Scolaresche 2; Comitive e gruppi (min 15 max 25) 6; - info: tel. 02.89420019; info.biglietteria@museodiocesano.it - www.museodiocesano.it

87

MOSTRE


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

MOSTRE

a cura di

15-10-2013

12:50

Pagina 88

Martina Castoldi

RODIN. Il marmo, la vita Dal 17 Ottobre 2013 al 26 Gennaio 2014 La magia della scultura arriva a Palazzo Reale con Rodin. Il marmo, la vita: un'esposizione di 60 opere in marmo firmate dal maestro francese. Il percorso espositivo, allestito nella suggestiva Sala delle Cariatidi, va dalle prime esecuzioni realizzate nella bottega di Carriere-Belleuse alla fase del "non-finito". Realizzata con il Museo Rodin di Parigi, la mostra presenta oltre 60 opere del grande scultore francese, questa è la rassegna più completa mai organizzata sulle sue sculture in marmo. Rodin aveva un rapporto speciale con il marmo e i suoi contemporanei vedevano in lui un dominatore di fronte al quale la materia tremava. Le sue sculture, lontane dall’essere convenzionali, danno vita e forma alla modernità, animando proprio la materia classica per eccellenza, destinata per sua natura all’immobilità. Rodin, autore geniale capace di infondere vita e sentimento nella materia inanimata con Michelangelo è uno dei più grandi rivoluzionari della tradizione plastica moderna. , ha anticipato i tempi occupandosi personalmente della progettazione concettuale delle sculture e soprattutto ora di chiarire i rapporti fra lo scultore e i collaboratori chiamati a partecipare alle fasi di realizzazione dell’opera. Anche in questo caso, dunque, Rodin è un anticipatore della pratica contemporanea, pur riprendendo le consuetudini delle botteghe antiche, di delegare agli aiutanti l’esecuzione dell’opera mantenendo però inalterato il progetto concettuale originario. Quello che emerge è una sensibilità del tutto nuova rispetto alla sua epoca, dove la materia cerca la sensualità e il nudo si espone con una carica erotica fortemente innovativa. Sede: Milano, Palazzo Reale - Sala delle Cariatidi Orari: Lunedì dalle 14.30 alle 19.30 - Martedì, mercoledì, venerdì, domenica dalle 9.30 alle 19.30 - Giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30; Biglietti 11,00 intero, 9,00 ridotto - Informazioni e prenotazioni 02.43353526, servizi@civita.it SERGE BRIGNONI (1903-2002) ARTISTA E COLLEZIONISTA. Il viaggio silenzioso dal 27 settembre 2013 al 19 gennaio 2014 La mostra nasce da una collaborazione con il Museo delle Culture di Lugano e celebra il 110° anniversario dalla nascita di Serge Brignoni, uno dei maggiori surrealisti svizzeri. Non surrealista, non astrattista, ma molto visionario, Serge Brignoni ( Chiasso-Vacallo 1903 – Berna 2002) attinge a piene mani dalle avanguardie del Novecento e si lascia trasportare dagli influssi di Pablo Picasso, Salvador Dalí, André Breton e del dadaista Tristan Tzara, appassionandosi al collezionismo di arte etnica e primitiva e allo studio delle culture Orientali, Indiane, del Sud-Est Asiatico, dell’Indonesia e dell’Oceania. Benché il suo nome ancora oggi non rimbombi con particolare protagonismo nelle sale espositive e nelle rassegne internazionali, l’artista ha prodotto una grande quantità di opere, cimentandosi sia come incisore, che come scultore, che come pittore. Sede: Chiasso (Mendrisio) - Via Dante Alighieri 4 (6830) - Museo delle Culture Orari: martedì-domenica - 10-12 e 15-18 - biglietti: intero adulti CHF 10.-ridotto CHF7.lunedì chiuso - Info: +41 0916825656, +41 0916821033 (fax) - info@maxmuseo.ch www.maxmuseo.ch - Heleneum -Via Cortivo 24-28 CH - 6976 Lugano-Castagnola Tel. +41 58 866 69 60 - info.mcl@lugano.ch

88


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 89

HOTEL****

Hotel Mozart ****

Hotel Nasco **** Ambienti ampi e luminosi dai toni caldi dove trova spazio tecnologia e atmosfera tradizionale. Rappresenta un luogo ideale per un appuntamento d’affari o una piacevole sosta turistica in un ambiente raffinato e cordiale. La varietà dei servizi è completata da un garage interno, wireless internet point nella hall, collegamenti gratuiti al nuovo polo fieristico per le più importanti manifestazioni. The hotel is marked by various wide and bright room in which you can find technology and a traditional atmosphere. It is an ideal place for a business meetinf or a pleasant tourist stop in a refined and friendly place. The wide range of the services is enriched with the presence of a garage, wireless and Internet point in the hall. Free link with the New Fair Pole for the most important exhibitions. C.so Sempione, 69 - Fieracity tel +39 02 31 951 fax +39 02 31952777 www.hotelnascomilano.it prenotazioni@hotelnascomilano.it

Nel centro di Milano, a pochi passi da corso Sempione e centro congressi Fieramilanocity: ideale per un viaggio d’affari o per un week end di shopping. 119 camere, di cui 3 suite, 4 junior suite e 60 superior completamente ristrutturate. L’ambiente è estremamente confortevole e rilassante, con arredi eleganti e particolari quali le vetrate liberty e i tromp-l’oeil della sala colazioni, che offre un ricco buffet dolce e salato. Tra i vari servizi il bar Amadeus, il garage interno, il wifi in tutto l’hotel e l’internet point nella hall. Una navetta gratuita per il Polo Fieristico di Rho-Pero è prevista durante le maggiori manifestazioni. In the center of Milan, a few steps from Sempione Avenue and congress center Fieramilanocity: ideal for a business trip or a weekend of shopping. 120 rooms including 3 suites, 4 junior suites and 60 superior fully refurbished. The atmosphere is very relaxed and comfortable with elegant furnishings and details such as liberty stained glass and trompel’oeil in the breakfast room, offering a rich buffet sweet and salty. Among the several services the Amadeus bar, parking garage, Wifi throughout the hotel and internet point in the hall. Free shuttle bus to the fairground in Rho-Pero is provided during major exhibitions. P.za Gerusalemme 6 - Fieracity - tel +39 02 33104215 fax +39 02 33103231 - www.hotelmozartmilan.com info@hotelmozartmilan.com

Art Hotel Navigli ****S In posizione privilegiata sui Navigli, vicino al metro, gli ambienti sono molto eleganti con ogni comfort e servizio, è tra i pochi hotel ad avere un ampio garage di 80 posti per gli ospiti, un piacevole giardino ed una veranda coperta. It is in a privileged position, near the underground, the rooms are refined with all mod cons, it has a wide garage with 80 car parks for the guests, a pleasant garden and a covered veranda. via A.Fumagalli 4 - Ticinese - tel. +39 02 89410530 fax +39.02.58115066 - www.arthotelnavigli.com info@arthotelnavigli.com

89


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 90

HOTEL****

Hotel Lloyd **** Ambienti di classe arricchiti da comfort superiori e da servizi di qualità, ampie sale riunioni, programma benessere; business, shopping e cultura a soli 10 minuti a piedi Il personale è multilingue. A refined atmosphere with first-class quality comforts and services, some wide meeting rooms, wellness programme, it is only 10 minutes on foot from business, shopping and culture, multilingual staff. C.so di Pta Romana 48 - Romana - tel. +39 02 58303332 fax+39 02 58303365 - www.lloydhotelmilano.it - . info@lloydhotelmilano.it

Hotel Certosa *** Situato in zona strategica offre ogni comfort, camere silenziose, dispone di garage sottostante, aperto 24 ore tutti i giorni dell’anno, garantisce ospitalità e discrezione del personale. It is in a strategic area with all mod cons, and it has quiet rooms and a garage below, it is open 24 hours per day all year round. Welcoming and discretion are a guarantee. v.le Certosa 26 - Fieracity - tel +39 02 3271311 fax +39 02 3270456 www.hotel-certosa.it - . info@hotel-certosa.it

Hotel Regina **** Camere, tutte silenziose, televisore sky, frigobar, aria condizionata e cassetta di sicurezza. La calda e rilassante atmosfera, la cordialità del personale e la cura nei dettagli rendono il soggiorno milanese indimenticabile. WiFi gratuito in tutto l’albergo. Peaceful rooms, Sky satellite Tv, fridge-bar air-conditioning and safety boxes. The warm and relaxing atmosphere, the cordiality of the staff and the careful details make the stay unforgettable.Wifi free in all the hotel. Via C.Correnti, 13 - centro - tel +39 02 58106913 fax +39 02 58107033 www.hotelregina.it - info@hotelregina.it

Hotel Genius Downtown *** Gestione familiare, si distingue per l’accoglienza e cortesia del suo staff multilingua disponibile 24h; servizio babysitter, lavanderia, biglietteria musei, teatri, etc., limousine per gli aeroporti. Family management it stands out for the welcoming and the courtesy of its multilingual staff 24 hours per day; baby-sitters, laundry, tickets for museums and theatres..., limousines to the airports. Via Porlezza 4 - Centro - tel +39 02 72094644 fax +39 02 72006950 - www.geniushoteldowntown.com info@geniushoteldowntown.com

90


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

Pagina 91

HOTEL***

Piccolo Hotel *** Vicino a svincoli di autostrade e ben servito da mezzi pubblici. Tutte le camere con servizi, telefono diretto, F.W. internet gratuito, TV e aria condizionata, parcheggio a pagamento. It is near the motorway junctions and it is well served by public transport, the rooms have direct dialling phones, free F.W. internet, TV, airconditioning, paying car park. Via P. della Francesca, 60 - fieracity - tel +39 02 33601775 02 33601776 fax +39 02 33601756 www.piccolohotelmilano.it piccolohotel@libero.it

Hotel Roxy *** Grazioso Hotel situato in centro città servito dai mezzi pubblici e dal metro che lo collega alla Fiera di Rho o allo stadio di San Siro. Ristrutturato nel 2007 ha 36 camere tutte con bagno e doccia, frigobar, tv satellitare, internet wi-fi gratuita, telefono, radio, aria condizionata. La sala riunioni è un punto d’incontro tranquillo con i propri clienti o collaboratori. Bar aperto 24h. A nice hotel located in the city centre and it served by public transport and by the underground links it up to Rho Fair and San Siro ground. It was renovated in 2007, it has 36 rooms, all of them have pirvate bathroom, TVSAT, free Internet WI-FI connection, phone, radio, air-conditioning. The meeting room is a quiet place where to meet the customers or the collaborators. Via N. Bixio 4/a - zona Venezia -tel +39 02.29525151 fax +39 02 29517627 - www.hotelroxy.it - info@hotelroxy.it

Hotel Star *** Piccolo e originale nel centro storico, è l’ideale per soggiorni di business, cultura e shopping. Internet wi-fi, servizi efficienti, gentilezza e cordialità. It is small and original in the historic center, it is the ideal place where to stay for business study or shoppung f. Wireless Internet, efficient services courtesy and warm atmosphere. Via dei Bossi 5 - centro - tel +39 02.801501 - fax +39 02.861787 www.hotelstar.it.- info@hotelstar.it -

91


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

ENGLISH VERSION Marco Borradori and Lugano pag. 24 " Lugano is a city full of initiatives, ideas and projects , begins Marco Borradori the newly elected Mayor of Lugano, it is clear that adequate financial means are needed for important programs, and we do not hide that even Lugano, in this moment, is experiencing some difficulties, not dramatic, but which require a lot of care and caution. Among the most interesting projects there is the renovation of the railway station, a project already in advanced stage of development , located in the heart of the city and with the advent of high speed becomes crucially important since it raises Lugano in the position of strategic node connecting Zurich to Milan. There is the project to build a hotel and exhibition center, a few minutes far from the city center, and the creation of a sports center, in the north of Lugano, both still in the process of development. They are all important projects that have the goal of making Lugano, even more, a place of exchange between two worlds, one that surrounds Zurich, major commercial, industrial and financial center, and in Lombardy with Milan and its many traits. Now the city is extended, Lugano is now by extension the second largest city in Switzerland so it is a vast territory, which requires a major commitment . It is obvious that to achieve this result, nothing will be left out, because the more Lugano becomes beautiful and attractive, with gardens, hotels, restaurants , major cultural and sports events, university faculties of international level, the easier will be to achieve positive results. " Marco Borradori , born and raised in Lugano and graduated in law in Zurich, was elected deputy to the National Council for the Ticino League and after to the Council of State, directs the Department of Territory as responsible for the management, planning and development of the territory of the canton. Since 14th April 2013 he was appointed mayor of Lugano It is exciting to see how he is in a constant

15-10-2013

12:50

positive force of persuasion and compelling , with a particular sensitivity supported by extreme sincerity in front of all the aspects of life that lives without any inhibition being guided by the feeling and passion for his profession felt almost like a religion of life. In an interview of 2008 with Milano Giorno e Notte Borradori, as Director of the Territory had already announced plans for a railway linking Lugano to Malpensa , can we know the developments in this regard? "For us it has always been a key project. On the Swiss side everything is proceeding in respect of costs and time agreed with the Italian side , for an opening in 2014. It will not be possible to comply with this date as our Italian counterparts began to accuse delays affecting the completion of the work on schedule. I hope that the work can be finished at least for 2015, when it will start the Expo, though for my part I have many doubts about it. The reasons appear to be due to the presence of arsenic on the Italian section, which should be deposited in special landfills , but for lack of an agreement on the transaction costs, the work was suspended and the contractor seems that it is even dismantling the site. If so it would be a devastating epilogue ." What other solutions in view of the World Exposition? "In relation to this opportunity our goal is to be able to attract in our country a part of those 20 million guests which is assumed to visit the Exposition, for a few hours , for a day or for a longer stay , opportunity that would be facilitated by easy connections , fast and direct with Lombardy. Must be underlined that the proposed new railway connection would also provide an easier trip to the thousands of the Varese’s border crossers that pass through our borders every day with the car. This railway connection would also reduce the gap with Romandia , with a saving of time for a couple of hours. The travel time with Malpensa , expected in 59 minutes from Lugano, would also allow to Ticino to have a direct link with an intercontinental airport creating a different dynamic in an area of great commercial and tourist interest . In the next few days, the cantonal government will have a meeting on this issue with the Governor of 92

Pagina 92

the Region of Lombardy Maroni, in the hope that reason will prevail . " He is a very informed person, everything is a reflection and a contained psychological reaction, entrusted to a careful and selected language, full of vivid images , always tended to perceive a higher truth with a cleaned expressive form, elegant but always accessible and highly effective communication. Lugano is a city that few , in the Italian press, deal with but it is a shell of stories, lives, is a city not sufficiently explored, seemingly sleepy, surrounded by towns, villages and hamlets, tiny and scattered, by the wind, the sky, the green silence , where the first impact disorients, where it seems there is little to see and even less to do, where reigns the calm, the pace of traditions. Instead, it is a city that meets the fairy tale, it is a city that never flees headlong like the look of those who hurried through it , because it is a city fastfood, devoured in a second by those who use or consume it, while between history and legend, between everyday life and the past is revealed through extraordinary facets and details. Details that normally escape and magically come to mind, and in the eyes of the beholder. There's imagination and there is a surprising reality because there is not the American dream but the Lugano dream and the city that emerges is the story of those who live for decades, of those who outlines space, word , time. Lugano is like a sort of paradise, of a society based on the same values that serve as a foundation in this land, or maybe just an excuse to a always increasing autonomy . It is an interpretation which is sometimes story with a calm cadence and the word leaves emerge strong images , where the words are firm, stories of alternate days, are part of its history, a poignant meeting of sensations and thoughts where form and content are harmoniously intertwined; these are the perceptions that Borradori Marco transmits because he is a man who stands alongside other men in the field of culture , which is important for its content . Presents himself with great simplicity ; says that time passes so with the calmness of meetings between past and present, with the future that is rooted in everyday life. Marco Borradori wants to emphasize direct


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

dialogue with its citizens because the thread that unites the ideas in culture, science, art or politics, through human history and in the variety and diversity represents a great enrichment for each of us. " Few words can also determine in some cases the fate of a person, continues to tell Borradori . The word is important. The more the thought is perfected , the more perfect and effective becomes the word . Therefore communication is important to me , where there is thought there is also a word furthermore communication is also linked to the art of listening, a potential that can be focused on the speaker and their needs, though often is not just to listen , we should learn how to listen. In fact it is active listening that allows to obtain information. It means, first of all, put yourself in the shoes of others and understand things from their point of view, refrain from judging, assuming an attitude of empathy, demonstrate attention so as to encourage the continuation of the conversation. Knowing how to listen is a precious art, maybe a skill that can lead to open your mind to new ideas , new solutions. It is also very useful for professional growth . " In the particular historical moment we are going through is becoming more explicit the need to find a peaceful form of integration with the various cultural , political and religious entities of our surrounding world by imposing an enlargement of vision. We thought we should refer, in so paradoxical statement, to the fact that in tourism, culture, art, cuisine, or in the landscape care, having forms of offer still genuine could be an advantage in terms of marketing and territorial competitiveness. " In addition of being an important response to the needs of the population , sais Marco Borradori, the presence of a network of efficient public transport becomes more and more the central element of any local development policy, an engine capable of influencing the choices for settlement , rooting and growth of productive initiatives . I feel highly motivated , also because I am in charge from just six months with a number of new and challenging issues . But after eighteen years in Bellinzona a piece of heart is obviously still there. As Mayor is a diffe-

15-10-2013

12:50

Pagina 93

rent matter , it is a role that gives you the chance to play a very real game, to be in close contact with citizens. This is the bet with which I am measuring , it is known that the new frontier of advertising is no longer just sell products, but also to create desires. We can say that the future of advertising is to become social . We no longer need things, but values. The economic system of our region it has held up in general quite well in face of the global financial crisis in the sector, although in Lugano we feel the financial difficulties of banks, because up to 6/7 years ago, the annual tax revenue coming from banks was about 55 million Swiss francs , while today it is down to 15. " Nevertheless, is it true that many companies , including Italian , think to transfer or have already moved their enterprise here ? "Of course, the regional Department of finances and economy and its section of economic promotion, with incentives seeks to attract companies and industries that obviously meet the mutual interest, because it is clear that if you create new jobs, to persons who reside in our Canton , if there is the contribution of know- how, of a certain level , everyone benefits from it. The incentives may consist of tax exemptions for a number of years. I add that here the bureaucracy is proportionate to the real needs , so the costs of bureaucracy are relatively limited. There are services that teach how to move in the development of practices that accompany almost by the hand the entrepreneur. I do not know if other countries have done the same thing , but I must confirm that here this type of assistance , as well as the health care, it is absolutely valid ." In his speech he could not fail to remember Giuliano Bignasca who died a few months ago , the founder of the Ticino League. He has been able to change many things , and Borradori his close associate and friend , it reflects the heritage , "We were very different, but also very close. I was fascinated by its instinctive look, creative , libertarian , terribly out of the box. I am much more, well , institutional , but we probably had something that we both liked. Certainly he was generous, he was of an overwhelming sym93

pathy . Both of us, likewise, do not accept the hypocrisy and falsehood . I really appreciate those people whom you can trust, when they talk to you they look at your eyes and know how to be realible. " He knows that the pain is a universal presence and that makes things to suffer, but there is also a smile that springs from the love for people, for life. He ties up his eyes to the truth. He lives the city inside and outside of himself . The experience of the perennial flow of life is not enough to Marco Borradori , he also wants to find a way to ask himself , with his wealth of experiences and sensations , with his own history and his own feelings like an integral part of the perennial current of existence. In a society like ours, which changes very quickly, which honors the rampant superficiality that is further and further away from our past to run breathlessly towards the future he invites us to pause and take a breath to analyze the reality against the light, to distinguish and appreciate the values that are hidden and can only be read in transparency. 125 years of Bucherer pag 32 With its 125 years of activity Bucherer is one of the most renowned names in the field of haute horlogerie . His story begins back in 1888, when Carl Friedrich Bucherer opened , together with his wife Luise , his first watch and jewelry store in Lucerne . Although it is a small business , Carl F. Bucherer soon manages to make a name , thanks to his extraordinary talent and the ability to combine the best of watchmaking with the elegance of jewelry, which led him to create fascinating collector's items. Today the jewel takes on a different meaning from what it represented until the past few decades: it is not only performance and is no longer only status, but is a luxury aimed at increasing their own personal pleasure, to affirm its willingness to self-realization, of treat yourself and enjoy the best. More than wealth, now we want to communicate one's own culture and ourselves. Jewelry are important gifts to seal a love or friendship and during anniversaries are often


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

the object of desire. If you are unsure about what to give , the jewel takes away all doubts will be appreciated and certainly loved. In the actual world of communication, the feminine seems to be obliged to recognize or in women that are absolutely trendy, hyper modern, aggressive and unscrupulous or the exact opposite of a romantic imagery and anchored to the old traditions. In this kaleidoscope of sensations and emotions with strong and delicate colors, to create unique and personal objects that tell stories of the wearer through their private images, set like gems in a bracelet, a watch or other accessories. Over a century of emotions , perturbing showcases and sensual as women with dream’s movements on the catwalk, the luxury fashion streets of Bucherer speak of a creativity of excellence ; among the watchs that made the history of the brand are the Patravi, Alacria and Manero models, which are also offered in highly exclusive limited editions. One of the most exclusive creations of the brand is surely the watch made in 2006 for the 60th anniversary of the reign of Bhumibol Adulyadey of Thailand: considered " the most majestic watch ever created," is made of 18k white gold and is embellished with 354 diamonds and 282 rubies of inestimable value. Since 2001 the brand " Carl F. Bucherer " is part of the Bucherer Group , in tribute to its founder continues to make valuable timepiece of high quality, precision mechanisms created with passion, universally recognizable style, the perfect combination of aesthetics and technical expertise, the art applied to measurement of time and extreme care and attention to detail. Bucherer is one of the most prestigious names in fine jewelry , the models belong to a manufacturing tradition of 125 years. Dominated by the classical tradition, but in continuous dialogue exchange with modernity and contemporary trends , is a cosmopolitan, undisputed symbol of glamour . Each piece of fine jewelry in its collections is the result of a balanced relationship between selected materials , design, creativity and excellent technical perfection, always attentive to the release of the last and most unpredictable news with some kind of

15-10-2013

12:50

mechanical wonders that only a few Maison possess. Four steps in the history pag 40 Within the walls of the Manzoni’s house everything seems sustainable over time . Cannot leave indifferent a walk in the rooms where were born works that have marked the Italian literature. Everyone at school have been studying "The Betrothed" and " The Fifth of May ." It is intact his desk where the author used to work, in the studio where he received Garibaldi in 1862 and Verdi in 1868. And again portraits , prints, relics, stored and donated by historians and collectors like Pietro Brambilla . The residence of Via Morone , where the author lived with his family from 1814 to 1873 , it was one of the most coveted literary salons of the city. There he met intellectuals such as Tommaso Grossi, Antonio Rosmini , Luigi Rossari, Giovanni Berchet and Ermes Visconti. This historic residence is now a museum. A visit not only to learn about intimacy, home life and habits of a great character , but also the place of greate of archival and documentary importance of the literary giant which is Alessandro Manzoni. It is located in the center of Milan, between the tangle of medieval streets at the north of the Duomo, a few steps from the Teatro della Scala. It can be reached from the narrow and curved via Gerolamo Morone ( cross street of Via Manzoni ) or from Piazza Belgaum, where stands the elegant building that stands out from the others by its red light brick , of a renaissance-style . Tastefully decorated in terracotta, is on three floors , with interior courtyard with colums on two sides. A plaque on the right , between two windows, testifies: " In this house lived and died Alessandro Manzoni ." The building now houses the Museum of Manzoni , managed by the National Center for the Study of Manzoni (founded in 1937 thanks to the involvement of Giovanni Gentile), which promotes and organizes researches concerning the life and works of Manzoni. The institution has in the same building a well stocked library which has about 27,000 volumes including the 94

Pagina 94

works of Manzoni and those inherent in his work: all the original editions of his works, manuscripts , old books , photographs, prints, books annotated with his own hand , as well as many autographs of the writer. The house is elegant , but is distinguished by the elegance and sobriety without fanfare that characterized the life of the writer with a reserved and shy character. Manzoni was established here in 1814 and bought by Alberico de Felber and providing changes. In 1864 the palace was rebuilt in a renaissance-style , on commission of the same Manzoni , by the architect Andrea Boni , in honor of the new union climate. Today some of the rooms are well preserved. As soon as you get to the ground floor you will find the modest office of the writer , furnished with empire’s style furnitures and large libraries (containing about 3,000 volumes). In front of the marble fireplace we find his desk, upon which , among other objects of daily use, the inkwell, two straws , and other things that he used. Manzoni rarely worked there , he used instead the folding table near the window , in order to enjoy the natural light . A year later, the year of his death, in 1874, the house was sold to Count Bernardo Arnaboldi Cazzaniga . Declared National Monument, with free access to his office and bedroom, Arna - boldi decided to move on the ground floor the master bedroom with its furniture, so as to avoid passing visitors in his private rooms on the first floor, but the scandal broke and she had to retrace his steps. The house was then passed through many hands , with some leased premises , undergoing significant changes . In 1937 the building was purchased by the Cassa di Risparmio of Lombardy Provinces, and in 1940 it was purchased by the City of Milan, which left to the National Centre of Manzoni Studies a complete and perpetual usufruct . Have been done works to restore the house to its original condition. The office of Tommaso Grossi was situated on the ground floor of the building. In the courtyard adjacent to the study. The museum is full of objects collected and donated over the decades. On the walls of the rooms it is possible to admire paintings with portraits of the


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

author, the family, lithographs, etchings, as well as texts framed. Manzoni’s house , despite its troubled history in the changes of ownership and other alterations, it remains today a unique place in history and culture that needs to be increasingly valued and made known to the world. Anecdotes and curiosities The garden was one of the reasons that led to the purchase of the house by Manzoni , who dabbled in botany and gardening . In Manzoni’s home, Tommaso Grossi had his office and cohabited for a long time , finding good hospitality . Inside the house of Manzoni were carried séances and magnetism experiments, then in fashion . These practices were introduced in the house of Manzoni by Stefano Stampa, the son of Donna Teresa , second wife of Manzoni. Atri historic and artistic jewel pag. 44 We are in the center of Italy, on the Abruzzo’s coast, overlooking the Adriatic Sea. From Silvi Marina, a popular sea destination, going up in the hilly hinterland for about 15 km we arrive to Atri (Teramo Province), a small but important town of ancient history . Among the hills , with its ravines , outside the major tourist routes, you do not imagine you could find a historical, architectural and artistic gem as it is Atri. In ancient times it was called Hatria-Picena , it seems that its name comes from none other than that of the Adriatic Sea, received since the time of the pre-Roman Italic civilizations. The excavations in the city have reported archaeological finds dating from the sixth and fifth centuries BC . In the past it had flourishing trade, and soon after the Roman colonization, Atri also coined its own currency. The emperor Hadrian regarded at it as his country, his family was in fact originally from here and where they held the offices. In the Middle Ages Atri was a free commune in 1400 but was literally sold to the Acquaviva family , who gave new vigor. In 1500, the city has become indeed an important renaissance cultural and commercial center thanks to the patrons of the

15-10-2013

12:50

Pagina 95

Acquaviva Dukes, but also for the presence of many religious orders. Atri became the capital of their duchy and was put in charge of a territory known as the State of Atri , with jurisdiction from boundaries of Tronto to Pescara and from the foot of Gran Sasso to the sea. Today is one of the most important historical and artistic centers of Abruzzo, Atri offers to visitors an atmosphere of quiet serenity. The old town, well preserved, is rich in monuments, palaces, museums, narrow alleys and squares. The main ancient buildings that characterize the city are primarily attributable to the 11th and 12th centuries, therefore it presents a mainly medieval looking. Entered in Piazza Duomo dominates the view the austere and imposing rectangular facade of the Cathedral Basilica of Santa Maria Assunta , completed in 1305. It presents blocks of Istrian stone , in the center a large wooden doorway with thin decorative framings , a large rose window above it . The interior has three naves, enriched with precious frescoes that range from the 13th to the 15th century, among them the cycle of biblical scenes by Andrea de Litio (1420-1495), the greatest exponent of Renaissance in Abruzzo: this is the most large pictorial work of the early Renaissance in Abruzzo. We can find, under the feets of the visitor, a pedestrian area covered with glass that has mosaics depicting marine animals dating back to primitive remnants of the building, which in Roman times was used as thermal baths. Also worth visiting is the Roman Crypt and the Cathedral Museum , also behind the Cathedral there is a large cloister. Overlooking the town square, but also throughout the city, is the bell tower next to the Basilica, a square , ends up with a octagonal structure (change from 1502), almost forming a building within the other. In front of the Basilica , there is the Municipal Theatre, inaugurated at the end of the 19th century, a combination of sixteenth-century taste. In the city there are many other churches of great historical importance. From the 13th century are the curhes of S. Nicola, S. Domenico and S. Francesco with its stunning exterior staircase. Of the 14th century are 95

the civil architectures such as the Palazzo Acquaviva (the current site of local government ) , the Rocca di Capo d'Atri and the Canale fountain. Not far from Piazza Duomo was rediscovered with great archaeological interest a Roman theater of the 1st century AD . It is pleasant to walk through the alleys of the city, very accessible on foot because everything is " on a human scale." From the Belvedere Movano there is a breathtaking view of the hills that slope down to the sea, which is part of the Natural Reserve of Atri’s Badlands, special geomorphological formations of soil erosion that form pleasing shades of lights. Climbing the bell tower of the Cathedral you can see the various towers of the city, and in the distance the Gran Sasso d’Italia. If Atri looks like perfect destination for those vacationing on the coast of Abruzzo that want to spend an afternoon or a whole day into the culture and charm of a cool old town, it also deserves to be the destination of a journey in search of an ancient and unrepeatable Italy. Do not leave without having tasted the Panducale , delicious rustic dessert here produced, egg / sugar/flour/almonds and chocolate. Atri is the city of licorice and badlands. In the center there are shops that sell local products , besides the famous licorice , there is honey, Atri’s sweets, pecorino and many other delicacies. In summer time, the city comes alive thanks to a rich program of cultural events, entertainment, art. In the city center there are several restaurants, pubs and breweries where you can taste typical local dishes like the anelli alla pecorara, spaghetti alla chitarra with meat- balls sauce, and other meat and fish dishes from the Adriatic. Magic Christmas pag 48 From some years also in Italy Christmas markets , with their unique atmosphere , are an unmissable appointment. They became a real tourist attraction , markets are the perfect solution for those who want to find an original gift idea , and maybe hand crafted , or just to enjoy the full aromas and flavors of the most beautiful time of the year.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

12:50

B&B Blisie è una residenza situata a Cedegolo, grazioso paesino vicino a Ponte di Legno, posto ai piedi della bellissima Val Saviore dell’Adamello, in Val Camonica, ideale per vacanze brevi grazie al nostro Bed&Breakfast, dove troverete un’accoglienza familiare, oppure affittando uno dei nostri appartamenti con tutte le comodità per vacanze lunghe, Durante il vostro soggiorno nel nostro grazioso B&B Blisie sarete accolti in una atmosfera rilassante, a contatto con la nostra storia respirerete atmosfere immerse nella luce della tradizione. Una vacanza per scoprire, in ogni stagione, il nostro territorio diverso e per molti aspetti ancora segreto.

Per informazioni: Bed and Breakfast Blisie - Cedegolo 25051 via mercato 4 - cell. 392308338 elisibi@gmail.com - info@bb-blisie.com www.bb-blisie.com 96

Pagina 96

The origin of the Christkindlmarkt goes back centuries. Probably the first documented Christmas markets were held in Dresden, the Monday before the Christmas of 1434, and accounted for the craftsmen of an opportunity to display their handicrafts which were done to remember nativity and advent. In Italy, the first Christmas market has been held in Bolzano in the 90s. Even today, the Christkindlmarkt of the most important city of Trentino-Alto Adige is considered among the most beautiful of the peninsula. But it is not the only one ... Maybe they do not have the century-old tradition of Trentino Alto Adige , Austria or Germany, but also in Lombardy Christmas markets are not less important. In Milan, Christmas triumphs when is served the traditional market Oh Bej! Oh Bej!, which name apparently derives from the exclamations of joy from milanese children who willingly accepted the gifts of Giannetto Castiglione , papal envoy , on the occasion of his entry into the city in 1510 (the expression Lombard Oh bej, oh bej ! translates into Italian Oh beautiful! , Oh beautiful!). An annual event for Christmas shopping , the Christmas market Oh Bej! Oh Bej! Brings together in Milan a veritable crowd of fans, coming also from the neighboring municipalities. The stalls offer everything from crafts of any type and many delicacies such as crispy hazelnuts or almonds , nougat , sweets in general, while in the air there is the perfume of roasted chestnuts. In the past the market used to be held around the central square dedicated to St. Ambrose , the saint patron of Milan, and in the adjacent streets , but since 2006 has been moved to Piazza Castello . In the historic center of Milan and under the gaze of the Madonnina will be placed a hundred stalls filled with gift ideas behind the Duomo and Piazza, on the side of Rinascente. In Via Lattuada - corner of Via Montenero, however, takes place Xmas Temporary , another Christmas market : a small Christmas exposition in Milan, full of objects and festive ideas to decorate the house and make gifts .In the Public Gardens entitled to the journalist Indro Montanelli , finally, there is an unmissable Christmas market with lots of activities for adults and


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

children that take place in a magical atmosphere among secular trees of the gardens. There is also a free skating rink that is used for artistic shows with performances of valence. With the Green Christmas, an original Christmas market promoting a natural lifestyle at 360°, Milan goes… green . An opportunity to browse through eco-fashion cloths, bio- ecological objects and natural cosmetic products. And many cultural events, workshops and conferences aimed at promoting a zero impact lifestyle. The event is held in the picturesque site of industrial archeology of the Fonderia Napoleonica Eugenia, in the heart of the old zone called Isola . Also Milan is making a name among fans of the Christmas markets, which this year will be more and more numerous and scattered in many streets of the city center. Over 300 stalls in all, whose watchword is quality, eather for the preparations or for the products on display. From December to January you can go in search of gifts displayed on stalls scattered in the streets of downtown. Other markets are found alongside corso Europa , up to San Babila, in largo Corsia dei Servi, in the Loggia and in via dei Mercanti. Finished the stop in mid-October , also returns to the market of the artisans at the Brera. The zone, from Via Maddonnina to via Brera and Fiori Chiari , back to being a small Montmartre for the holidays. Quality will be a must and gazebos all strictly white also for the 400 exhibitors of the Oh Bej Oh Bej. The tradition of Christmas markets began in the countries of northern Europe and later in the Italian regions that have been influenced by the nordic culture . The Christmas markets attract many people fascinated by the very special atmosphere that is created and that takes on a magical and enchanting aura . The days when the markets take place, there are many artisans who put on display objects of the Christmas tradition , candles, nativity figurines, decorations, treats of all kinds and Christmas items. In mid-December at the exhibition center of Rho -Pero takes place the classic appointment with the Artisan Fair: More than 3,000 artisans from around the world displaying and selling

15-10-2013

12:50

Pagina 97

their wares. Here below we suggest the one of Lugano for its proximity to Italy, where you could go next winter to enjoy among truly enhanting landscapes. Lugano, the main city in the canton of Ticino, thanks to its beautiful location along the lake of the same name is a popular tourist resort. The city is also known for its rich cultural and artistic proposal. Lugano presents during the period of holiday season the event called Natale in Piazza, with many events, with free entrance jazz concerts, and there is also an ice-skating rink in Piazza Manzoni. The market starts on 1st of December until 24th of December splendid the one in the pedestrian center that consists of more than 150 stalls offer the best of traditional crafts and cuisines, and where it will be possible to taste different products and purchase items of the local tradition. A magical world for the youngest, where even olders will enter gladly. The pleasure of giving gifts, in market or boutique. This is the Christmas offered by Lugano. It is more of a special month in the city center, so Christmas is a feast for all. The Christmas tree lights up Piazza della Riforma (see the photo), an exciting event especially for children: the lighting of the largest Christmas tree of the city. Accompanied by the music of the choir gospel The Harmonics, Susi the special envoy will light up the tree with the assistance of the little ones in present. And to that follows a little surprise reserved for everyone, kindly offered by Ovomaltina. During Advent, Piazza della Riforma is home of pretty wooden houses that offer Christmas specialties, decorations and original gift ideas. So it is not just the cold “dicembrino” to give the Christmas atmosphere! From Monday 16th of December till Monday 23rd, from 11am till 7pm, Tuesday 24th .12, from 11 till 17, 10 days from Christmas, the market extends until the pedestrian area of the city center. On Tuesday 31st of December at 23:00 The New Year's Eve in Piazza Riforma. The real party starts at 11pm with the best DJs of rete 3 that remind us of the most beautiful songs of the past 30 years, ac97

companied by images and light games. Towards midnight can not be missed the exciting countdown. Wednesday 1st of January 2014, at 10:45 from Piazza della Riforma to the Palazzo dei Congressi the city welcomes the New Year with a parade. Will be present the city authorities, as tradition dictates, the parade will gather in Piazza della Riforma and, from Riva Albertolli will reach the Palazzo dei Congressi where there will be the traditional greeting ceremony followed by a cocktail offered to all citizens. The Christmas’ music and the smeal of spices and of mulled wine make this time of the year, to the local population and to tourists, then a quality event that makes this occasion a memorable one.


ottobre/dic 2013 pagg. 66-98:nuovo milano

15-10-2013

98

12:50

Pagina 98


Milano & Giorno

Notte

Italiano/English

Aprile/luglio 2012 - n.2 anno VIII

Villa Erba Ricca di storia è oggi centro di fiere, congressi e.... Rich in history is nowadays the seat of exhibitions conferences....

La Murrina Magiche trasparenze di Venezia Magic transparency

In Val Camonica

The finest Murano Glass www.lamurrina.com export@lamurrina.com

alla scoperta di Cedegolo At the discovery of Cedegolo in Camonica Valley

Cultura - shopping - arte - teatri - locali - curiosità della Milano che conta art and shopping, news and gossip of the Milan “that matters”


Milano giorno e notte ottobre/dicembre 2013 n. 4 anno IX