Issuu on Google+

RASSEGNA STAMPA A CURA DI

tel. 06-99330840 0932-663259 mob. 345/1228330 info@medialivecomunicazione.com www.medialivecomunicazione.com

ufficio stampa


TORNA NEL PONTE DEL PRIMO MAGGIO 2012 IL FESTIVAL CELTICO “TRISKELIA”. QUEST’ANNO CAMBIO DI LOCATION, NON PIU’ ALLA DIGA MA NEL BOSCO DI VALLE VENTURA A SCICLI. INTANTO SONO PARTITE LE PREVENDITE ON LINE CON PACCHETTI SUPER SCONTATI. RAGUSA – Atmosfere celtiche, con combattimenti, musiche, danze ed enogastronomia tipica, saranno il cuore della quarta edizione di Triskelia, l’atteso festival celtico-medioevale degli iblei che torna quest’anno portando con sé tante novità. Prima tra tutte la location. Sarà infatti il bosco di Valle Ventura, sulla vecchia strada Scicli-Modica, ad ospitare la manifestazione che negli ultimi anni ha saputo accostare rievocazioni, musica, laboratori, stage, enogastronomia, artigianato, divenendo un forte richiamo per gli appassionati e gli estimatori della cultura celtica del Sud Italia. Altra novità la durata, il festival diventa ancora più grande. 27, 28, 29, 30 aprile e 1 maggio 2012. Queste le date del lungo ponte che vedrà confluire giovani e famiglie tra gli splendidi scenari del parco sciclitano. Organizzato dall’associazione culturale Tir-na-nOg di Ragusa in collaborazione con la direzione di Valle Ventura, Triskelia Festival propone quest’anno un ricco ed articolato programma che evidenzia il notevole percorso di crescita seguito dal festival. Tanti i nomi di richiamo per i concerti serali, che chiuderanno le giornate sapientemente articolate fin dalla mattina, con la colazione celtica, i momenti dedicati alla meditazione, gli stage e le attività ricreative che prevedono combattimenti con spada e scudo, arcieria antica, tiro con l’arco, danze celtiche, Highlands Games (tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo), corso musicale di “spoons” (cucchiai irlandesi), corso di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti quali orecchini, bracciali, fibule, pittura e disegno celtico, passeggiate a cavallo. Tra gli stand sarà possibile trovare artigianato celtico, idromele, sidro e vinbrulé, ristorazione con cucina tipica (richiestissimo torna il cinghiale), pane Bannock, armeria artigianale, liuteria e artigianato musicale. Ma altra importante novità di quest’anno sarà la possibilità di poter campeggiare in una zona attrezzata fornita di docce e servizi. Non mancheranno le scenografie a tema con la ricostruzione di un banchetto gallico e la creazione di atmosfere e scenografie fantasy. Oltre alla musica, spazio ai momenti di socializzazione ed approfondimento con la possibilità di assistere a proiezioni di video e film a tema. E’ già quasi tutto pronto e verranno presto date le prime anticipazioni per i tanti che aspettano il ritorno di Triskelia e la possibilità di rivivere le magiche ambientazioni celtiche scandite dal suono di arpe, cornamuse, bouzouki, percussioni, flauti e violini. Si parte intanto oggi con il lancio delle prevendite on line ad un prezzo ridotto decisamente conveniente, appena 37 euro, piuttosto che 50, per i cinque giorni di festival. Basterà cliccare sulla pagina myspace dedicata al festival (www.myspace.com/triskeliafestival). L’ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro (il costo della quota assicurativa), mentre sarà gratuito per i portatori di handicap (non per gli accompagnatori). Tra pochi giorni online anche il sito internet www.triskeliafestival.com. 06 febbraio 2012

ufficio stampa


CI SARANNO ANCHE I MODENA CITY RAMBLERS PER IL FESTIVAL “TRISKELIA”.TANTE LE ATTRAZIONI E LE BAND DI RICHIAMO DAL 27 APRILE AL 1° MAGGIO A VALLE VENTURA. RAGUSA – Saranno i Modena City Ramblers gli ospiti principali del sabato di “Triskelia”, il festival celtico medioevale in programma con la sua quarta edizione dal 27 aprile all’1 maggio prossimi a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Gruppo musicale di folk irlandese tra più acclamati in Italia, i Modena concluderanno la giornata di sabato 28 aprile, inserendosi all’interno delle attività tra cui corsi, laboratori e stage riservati ai partecipanti. Sarà l’unica tappa in Sicilia per quanto riguarda i loro concerti nella stagione primaverile. Storica band italiana, i Modena City Ramblers portano la loro musica in giro per lo stivale fin dal 1991, data della loro nascita. Un’identità meticcia, fatta di Irlanda ed Emilia, che traspare fin da loro primo album “Riportando tutto a casa”, dove si uniscono racconti sulla Resistenza e sugli anni Settanta, su viaggi e su lotte. Una carriera che ha seguito un lungo percorso di cambiamento e contaminazioni sonore, dove alla matrice folk si sono unite attitudini punk e poi rock. Successivamente i viaggi in America Latina e l’avvento di suggestioni letterarie, dovute agli incontri con scrittori come Luis Sepúlveda, Daniel Chavarria, Paco Ignacio Taibo II. Arrivano anche suoni più elettrici che non fanno comunque perdere l’identità del gruppo che ne viene invece arricchito trasformando la loro musica in patchanka celtica. Con i loro concerti riempiono piazze, pub irlandesi, teatri, facendo saltare al ritmo di una musica coinvolgente, divertendosi sul palco e facendo divertire, creando una forte sinergia col pubblico in uno scambio continuo di energia. Nei successivi lavori discografici si uniscono inoltre le suggestioni africane e balcaniche, il recupero della tradizione popolare italiana. Una lunga carriera quindi, che tra grandi piazze e piccoli club, li ha visti protagonisti sui palchi d’Italia, Asturie, Catalogna, Albania, Sudafrica. Oltre 20 anni di attività attraverso nuove sonorità, in un’evoluzione della patchanka celtica in cui il punk, l’elettronica, il dub, il reggae, i ritmi africani, latini e balcanici si sono innestati nella originaria componente folk e popolare in maniera personale ed innovativa, lasciandola sempre nota distintiva del gruppo. Importanti collaborazioni, come quelle con Francesco Guccini, Moni Ovadia, Piero Pelù, Goran Bregovic e la Wedding and Funeral Band, Billy Bragg. Un impegno costante lanciato come un urlo, per la tutela dei diritti e del rispetto dell’individuo, concretizzatosi anche in tanti viaggi e in attività di impegno sociale. “Triskelia” ospita i Modena City Ramblers all’interno del festival pieno di atmosfere celtiche, con combattimenti, musiche, danze ed enogastronomia tipica, in una cinque giorni che si svolgerà a Valle Ventura, la location naturale che in estate ha regalato indimenticabili giornate in musica con il Sicily Music Village. Il programma di “Triskelia” è on line sul sito www.triskeliafestival.com dove è anche possibile acquistare a prezzi scontati le prevendite ad appena 37 euro piuttosto che 50, per i cinque giorni di festival. L’ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro (il costo della quota assicurativa), mentre sarà gratuito per i portatori di handicap. “Triskelia” è organizzato dall’associazione culturale Tir-na-nOg di Ragusa in collaborazione con la direzione di Valle Ventura, e propone quest’anno un ricco ed articolato programma con tante attività durante il giorno e con attesi concerti serali. 15 febbraio 2012 ufficio stampa


COMPLETATO IL PROGRAMMA MUSICALE DEL FESTIVAL “TRISKELIA” A FINE APRILE A VALLE VENTURA. FINO A DOMANI PREVENDITE SCONTATE ON LINE, POI IL COSTO DEL BIGLIETTO INIZIERA’ A SALIRE. RAGUSA – Si chiude domani la prima fase di prevendita scontata on line per la quarta edizione di “Triskelia”, il festival celtico medioevale in programma dal 27 aprile all’1 maggio prossimi a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Fino a domani, 31 marzo, sarà possibile acquistare il biglietto di ingresso alla cinque giorni di festival a soli 37 euro mentre dal primo aprile partiranno le nuove prevendite che costeranno 42 euro (piuttosto che 50). Intanto è stato definito il ricchissimo programma musicale. Il festival è organizzato dall’associazione culturale Tir-na-nOg di Ragusa in collaborazione con la direzione di Valle Ventura, e propone un articolato programma con tante attività durante il giorno e con attesi concerti serali. L'intento è riproporre la cultura celtica in tutti i suoi aspetti, alternando quelli più folcloristici con momenti di simbiosi con la natura nel tentativo di rievocarne la filosofia di vita e la spiritualità. Tanti i concerti. Si comincia venerdì 27 con i “Tir-na-nOg", la band made in Ragusa che tanto successo ha ottenuto in giro per la Sicilia e l’Italia. Nei giorni successivi si susseguiranno tanti altri gruppi: "The Cliffs", "Shannon’s Wind", "Slainté", "Beltaine", "I Cerchi d’Argento". E ancora, spettacoli di ricostruzione storica con i "Milites Trinacriae" e di danza con le bravissime ballerine irlandesi della “Dominic Graham School Irish Dance". Ma l'evento clou del festival sarà senz'altro l'atteso concerto dei “Modena City Ramblers”, storico gruppo musicale di folk irlandese tra più acclamati in Italia, in quella che sarà l'unica tappa in Sicilia per quanto riguarda i loro concerti nella stagione primaverile. Il programma giornaliero prevede visite agli stand di artigianato celtico, armeria artigianale, liuteria e artigianato musicale, e alle taverne, dove sarà possibile gustare specialità tipiche come idromele, sidro, vinbrulé e pane Bannock. Inoltre stages e attività ricreative: combattimento con spada e scudo, arcieria antica e tiro con l’arco, danze celtiche (irlandesi, scozzesi, bretoni), momenti dedicati alla meditazione, Highlands Games (Giochi delle Highlands) come tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo. Ci sarà anche il corso musicale di “spoons” (cucchiai irlandesi) e quello di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti celtici. Ed ancora corsi di pittura e disegno celtico, passeggiate a cavallo, rievocazione di antichi rituali celtici e accensione del grande fuoco druidico. Particolarmente invitanti le cene con pietanze tipiche, tra cui immancabile il cinghiale, servite in banchetto gallico accompagnate da proiezione di filmati. Il programma completo è on line sul sito www.triskeliafestival.com dove è anche possibile acquistare le prevendite on line. L’ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro (il costo della quota assicurativa), mentre sarà gratuito per i portatori di handicap. 30 marzo 2012

ufficio stampa


AL FESTIVAL “TRISKELIA”, A FINE APRILE A VALLE VENTURA, ARRIVERANNO DALL’IRLANDA ANCHE LE FAMOSE BALLERINE DELLA DOMINIC GRAHAM SCHOOL OF IRISH DANCE. RAGUSA – Il già fitto programma musicale del festival celtico “Triskelia”, a fine aprile a Valle Ventura, in provincia di Ragusa tra Modica e Scicli, sarà arricchito dalla presenza di ben 20 ballerine che arriveranno direttamente dall’Irlanda. Fanno parte della Dominic Graham School of Irish Dance, una vera e propria istituzione della danza irlandese. La loro esibizione si svolgerà la sera del 30 aprile all’interno del festival che si svolgerà dal 27 aprile al primo maggio. La scuola è stata fondata nel 1977 a Ballycastle, sulla costa nord della contea di Antrim. Dopo 4 anni furono aperte altre due sedi ad Armoy e Portrush. La rapida crescita portò ad aprire dei corsi anche a Kilrea, Ballymoney, Coleraine e Newcastle. Fin dall'inizio le ballerine della scuola riuscirono ad avere successo nelle gare di tutta l'Irlanda del Nord, mostrando uno stile che si distingueva per l'eleganza dell'esecuzione dei passi, insieme alla passione per la musica. Nei 30 anni che seguono alla fondazione della scuola, la creatività e l'originalità sono state le forze trainanti dietro tutto ciò che è stato realizzato con le coreografie originali accompagnate dalla musica celtica composta da Laura Smyth. Una storia piena di successi e di competizioni vinte anche se tante soddisfazioni sono arrivate dalle numerose esibizioni realizzate in giro per il mondo, tra spettacoli in teatro e in televisione. Un successo di bellezza, arte, grazia e professionalità che per la prima volta approda in questo lembo di Sicilia all’interno del festival Triskelia. Le ballerine si esibiranno indossando i costumi tipici dell’Irlanda e affascinando con i loro passi coreografici uniti alle bellissime sonorità della musica irish. “Un’esibizione da non perdere – spiegano dallo staff di Triskelia – considerato che siamo dinnanzi a delle ballerine professioniste di grande valenza che hanno affascinare il pubblico con le loro coreografie, con l’uso di bellissimi costumi e con l’abbinamento di musiche ricercate. Ovunque vanno, in giro per il mondo, ottengono sempre un grande successo. Anche da noi a Triskelia non faranno mancare quel tocco artistico in più che le caratterizza e che le ha portate ad ottenere numerosi riconoscimenti”. Prosegue intanto la seconda fase della prevendita scontata con il pacchetto completo per la partecipazione alle cinque giornate del festival che prevede numerosi spettacoli musicali serali con i “Tir-na-nOg", "The Cliffs", "Shannon’s Wind", "Slainté", "Beltaine", "I Cerchi d’Argento", “Modena City Ramblers”. Alla musica saranno abbinate le varie attività del festival con laboratori e botteghe di artigianato celtico, liuteria, danze, combattimenti con spada e scudo, arcieria antica, tiro con l’arco. Per una perfetta ambientazione ci sarà anche la ricostruzione storica con i "Milites Trinacriae" e gli stand gastronomici con idromele, sidro, vinbrulé, pane Bannock e naturalmente il buonissimo cinghiale arrosto. Il programma completo è sul sito www.triskeliafestival.com dove è anche possibile acquistare le prevendite on line. L’ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro (il costo della quota assicurativa), mentre sarà gratuito per i portatori di handicap. 13 aprile 2012

ufficio stampa


DALLA POLONIA I BELTAINE ANIMERANNO IL FESTIVAL “TRISKELIA”, A FINE APRILE A VALLE VENTURA. INTANTO OGGI E’ L’ULTIMO GIORNO PER LE PREVENDITE ON LINE A PREZZO SCONTATO. RAGUSA – Arrivano dalla Polonia i Beltaine, uno dei gruppi più attesi al “Triskelia”, il festival celtico medioevale, la cui quarta edizione si svolgerà dal 27 aprile all’1 maggio prossimi a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Nome di punta dell'attuale scena folk polacca, i Beltaine uniscono la musica celtica tradizionale con un rock leggero inserendo alcuni tratti di musica medievale, creando delle sonorità uniche. La band si forma nel 2002. Dopo un periodo di evoluzione e di cambiamenti si assesta in una formazione di sette musicisti. Dopo 4 album e un'intensa attività live, la consacrazione definitiva arriva nel 2011, con la vittoria degli Irish Music Awards nella categoria Top Celtic Rock Band. I concerti dei Beltaine, che si sono esibiti nei maggiori festival di tutto il mondo, sono sempre delle performance musicali elettrizzanti, capaci di attrarre l'attenzione per gli strumenti non convenzionali, per l'alta qualità delle esibizioni, i virtuosismi dei componenti, oltre che per la passione, la gioia di suonare, la loro spontaneità e l'impareggiabile contatto con il pubblico. Ciò che rende questo gruppo speciale è la capacità di unire differenti stili musicali: riescono a creare con successo una commistione di musiche che va da quella tradizionale irlandese, scozzese e bretone (anche la musica classica indiana) fino a quella contemporanea. Inoltre, utilizzare diversi strumenti è una loro caratteristica. Non soltanto quelli tradizionali come il fiddle, il bouzuki, il mandolino, i whistles, il bodhran, la bombarda, l'accordion o la gaita, ma anche percussioni particolari (come: la tabla,il cajon, la darabuka e il djembe) e il basso elettrico e la batteria. I Beltaine si esibiranno il 30 aprile alle ore 22. Il programma completo del festival è on line sul sito www.triskeliafestival.com dove è anche possibile acquistare le prevendite che fino ad oggi saranno a prezzo scontato, 42 euro piuttosto che 50 per tutti i giorni del festival. 20 aprile 2012

ufficio stampa


RICOSTRUZIONI E COMBATTIMENTI MEDIOEVALI PER IL FESTIVAL CELTICO TRISKELIA CHE SI APRE VENERDI’ 27 APRILE A VALLE VENTURA (RG). CI SARANNO ANCHE I MILITES TRINACRIAE RAGUSA – Mancano ormai poche ore all'inizio di Triskelia, il festival celtico medievale in che si svolgerà a Valle Ventura (lungo la vecchia strada Modica – Scicli) a partire dal 27 aprile al prossimo primo maggio. Tanti gli artisti musicali in programma, tra cui i Modena City Ramblers sabato 28 aprile, ma tanti gli appuntamenti con le ricostruzioni medioevali, i laboratori artigianali, i combattimenti. Ci saranno anche i componenti dei Milites Trinacriae, un’associazione culturale-sportiva dilettantistica di rievocazione storica medievale della provincia di Ragusa, nata nel 2011. Lo scopo è quello di divulgare i vari elementi della cultura e della società medievale attraverso iniziative che presentano gli aspetti più noti e coinvolgenti del mondo dei cavalieri, dando maggiore attenzione all'epoca compresa tra i secoli XII e XIII. Lo scopo è quello di meglio comprendere e approfondire compiutamente le mille sfaccettature di un'era ricca di innovazioni e contraddizioni. Tra le varie attività, spicca la scherma medievale, l'antica disciplina del combattimento in armatura con spada e scudo che, data la scarsezza di fonti documentali e iconografiche, richiede un costante impegno di ricerca e aggiornamento per poter ricostruire le tecniche di combattimento e le metodologie di allenamento che caratterizzavano quei personaggi romantici e semi leggendari conosciuti come “cavalieri”. Da questa attività i Milites Trinacriae organizzano corsi di scherma medievale, utilizzando vari tipi di armi e tecniche di combattimento seguendo regole descritte da diversi manoscritti, come ad esempio il Flos Duellatorum di Fiore de Liberi. Ci saranno anche loro a Triskelia arricchendo il programma degli eventi collaterali che si svilupperanno durante i cinque giorni a Valle Ventura dove è possibile campeggiare a prezzi assolutamente irrisori. Sono previsti stand di artigianato celtico, armeria artigianale, liuteria e artigianato musicale. Ci saranno le taverne, dove sarà possibile gustare specialità tipiche come idromele, sidro, vinbrulé e pane Bannock. Inoltre stages e attività ricreative: combattimento con spada e scudo, arcieria antica e tiro con l’arco, danze celtiche (irlandesi, scozzesi, bretoni), momenti dedicati alla meditazione, Highlands Games (Giochi delle Highlands) come tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo. Ci sarà anche il corso musicale di “spoons” (cucchiai irlandesi) e quello di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti celtici. Ed ancora corsi di pittura e disegno celtico, passeggiate a cavallo, rievocazione di antichi rituali celtici e accensione del grande fuoco druidico. Particolarmente invitanti le cene con pietanze tipiche, tra cui immancabile il cinghiale, servite in banchetto gallico accompagnate da proiezione di filmati. Il programma completo è on line sul sito www.triskeliafestival.com. 25 aprile 2012

ufficio stampa


DOMANI SERA L’ATTESO CONCERTO-EVENTO CON I MODENA CITY RAMBLERS. HA PRESO IL VIA OGGI IL FESTIVAL CELTICO TRISKELIA FINO AL PRIMO MAGGIO A VALLE VENTURA (RG). RAGUSA – Ha preso il via stamani, con l’apertura degli stand e della taverna, la quarta edizione di “Triskelia”, il festival celtico medioevale che si svolgerà fino al primo maggio prossimo presso l’area attrezzata e il bosco di Valle Ventura (lungo la vecchia strada Modica – Scicli, in provincia di Ragusa). In mattinata sono già arrivati i primi partecipanti agli stages che tra l’altro alloggeranno per i prossimi giorni all’interno dell’area dedicata al campeggio con ancora posti disponibili e con allestimenti con tende medioevali, come negli antichi accampamenti. Questa sera grande apertura con il concerto di musica celtica con i “Tir-na-nOg”, gruppo musicale siciliano che è diramazione dell’omonima associazione che organizza il festival. A mezzanotte si svolgerà l’atteso rituale galiziano della “Queimada”, la bevanda “magica” preparata con una base di acquavite e assaporata in una cerimonia che allontanerà le streghe e gli spiriti della notte. Fittissimo il programma di domani, sabato 28 aprile, che si concluderà in serata, alle ore 22, con il concertoevento dei “Modena City Ramblers” preceduto alle 20 dal concerto di musica celtica con “The Cliffs”. Durante la giornata sarà possibile partecipare alla meditazione mattutina (ore 9,30) e a seguire partecipare agli stage e visitare gli stand dedicati all’artigianato celtico, all’idromele, al sidro, al vinebrulè, all’armeria artigianale, alla liuteria. Ogni giorno è possibile partecipare a tante attività come i combattimenti con spada e scudo, l’arcieria antica con il tiro con l’arco, le danze celtiche (irlandesi, scozzesi, bretoni), i giochi delle Highlands (tiro alla fine, corsa con i sacchi, lancio del ceppo) ed ancora corsi musicali, di artigianato, pittura e disegno. A partire dalle 19 ci sarà la cena con le pietanze tipiche e il cinghiale servito secondo le modalità del banchetto gallico. Infine, come detto, spazio alla musica con il doppio concerto di domani sera. C’è grande attesa per il concerto dei “Modena City Ramblers”, ospiti principali del sabato di “Triskelia”. Il gruppo musicale di folk irlandese tra più acclamati in Italia, ha seguito un lungo percorso di cambiamento e contaminazioni sonore, dove alla matrice folk si sono unite attitudini punk e poi rock. Successivamente i viaggi in America Latina e l’avvento di suggestioni letterarie, fino alla trasformazione della loro musica in patchanka celtica. Piatto forte delle serate di “Triskelia” sono proprio i concerti di musica celtica. Il programma completo del festival, on line sul sito www.triskeliafestival.com, prevede infatti la presenza anche dei gruppi "Shannon’s Wind", "Slainté", "Beltaine", "I Cerchi d’Argento". E ancora, spettacoli di ricostruzione storica con i "Milites Trinacriae" e di danza irlandese con le ballerine della “Dominic Graham School Irish Dance". 27 aprile 2012

ufficio stampa


APERTURA DI GRANDE LIVELLO PER IL FESTIVAL TRISKELIA CON L’ESIBIZIONE DEI TIR-NA-NOG. OGNI GIORNO STAND, STAGE E GASTRONOMIA PER I PARTECIPANTI A VALLE VENTURA (RG). DOMANI SERA DALLA CATALOGNA ARRIVANO GLI SLAINTE RAGUSA – Un bosco magico con atmosfere fantasy, banchetti gallici e rituali celtici. Valle Ventura, la location che ospita da ieri il festival “Triskelia”, si è trasformata in un’area con un grande accampamento di tende di epoca medioevale, con la creazione di un castello che è lo spazio per i concerti serali mentre durante il giorno si svolgono stages e attività ricreativa con combattimenti, tiro con l’arco, danze celtiche, meditazione, giochi delle highlands, laboratori di artigianato celtico, corsi musicali con arpa, cornamuse, bouzouki, violini, percussioni irlandesi. Ieri sera l’apertura del ricco programma musicale di “Triskelia” con la spettacolare esibizione del gruppo musicale siciliano “Tir-na-nOg” che fa capo all’omonima associazione organizzatrice del festival, quest’anno spostato dalla diga di Santa Rosalia per l’appunto a Valle Ventura. Il nome della band deriva dall'antico gaelico, una lingua celtica tutt'ora parlata in Irlanda e in Scozia, e vuol dire "La Terra dell'Eterna Giovinezza". I “Tir-na-nOg” nascono nel 2006 dall'unione di un gruppo di giovani con la comune passione per la musica celtica. Dopo alcune variazioni d'assetto nel corso degli anni, l'attuale formazione è composta da: Marcello Difranco (cornamuse, bodhran e cucchiai, voce) e Alessandro Arestia (basso), entrambi tra i primi fondatori del gruppo, Agnese Tomasella (whistels e voce), Antonio Masciulli (chitarra), Nadia Tidona (violino), Matteo Giannone (violoncello e tastiera) e Davide Denaro (batteria). Anche nel concerto di ieri sera, incastonato all’interno del castello scenografico ricostruito per il festival, si sono cimentati nei più celebri e tradizionali pezzi dei maggiori artisti della musica celtica, proponendo anche nuovi ed interessanti arrangiamenti, mescolando melodie irlandesi, galiziane, scozzesi, bretoni e mediterranee. Il linguaggio universale della musica per abbracciare storie e tradizioni differenti. “Triskelia” propone stasera l’atteso concerto-evento dei “Modena City Ramblers” all’interno del loro progetto musicale denominato “Battaglione alleato”. La loro esibizione stasera sarà preceduta dal concerto del gruppo siciliano “The Cliffs”, un canto di strumenti che ricordano le scogliere dell’Irlanda, musiche travolgenti che tra birre e risate invitano al puro divertimento. Il programma del festival prevede anche domani, 29 aprile, un doppio concerto. Alle ore 20 inizieranno le “Shannon's Wind”, gruppo di quattro affascinanti ragazze di Palermo che regaleranno uno dei momenti più intriganti del festival. Le componenti della band prendono spunto dallo Shannon, fiume principale dell'Irlanda che lungo i secoli ha fatto da cornice a storie, eroi e leggende, trasportando il pubblico in un passato magico e facendo rivivere musicalmente personaggi mitici, filastrocche e danze, tra jigs, reels, tarantelle e saltarelli. Dalla Catalogna alle ore 22 arriveranno invece gli “Slàinte”, la band di folklore celtico più veterana del panorama musicale internazionale. Suonano nello stile più autentico della cosiddetta "musica celtica", quella tradizionale, acustica al 100%. Il loro repertorio è incentrato sulle danze più frenetiche e sulle canzoni più belle delle antiche Hibernia e Caledonia (Irlanda e Scozia), il tutto rivisto con arrangiamenti originali. Questo modo di trattare i temi tradizionali, unito al suono degli strumenti autoctoni, dà un carattere di unicità al gruppo. Lo spettacolo non si limita a un concerto perché viene offerta anche la possibilità di esibirsi con il prestigioso gruppo di danze tradizionali irlandesi The Claddagh Ring Dancers. Prima dei due concerti, il pomeriggio di domani sarà tutto dedicato alla ricostruzione storica, con relativi combattimenti con le armature, del gruppo siciliano “Milites Trinacriae”. Info e programma completo su www.triskeliafestival.com dove è possibile ottenere maggiori informazioni anche sui tanti laboratori che si alterneranno durante la cinque giorni del festival, così come si potranno conoscere i dettagli delle pietanze gastronomiche che saranno proposte al pubblico, dal cinghiale arrosto al sidro, al vin brûlé. Il biglietto d’ingresso permette di accedere a tutte le attività giornaliere e naturalmente ai concerti serali. 28 aprile 2012

ufficio stampa


I MODENA CITY RAMBLERS ANIMANO IL FESTIVAL TRISKELIA IERI SERA A VALLE VENTURA. DOMANI ANCORA GRANDI ESIBIZIONI MUSICALI CON I BELTAINE DALLA POLONIA E CON L’INTERVENTO DELLE BALLERINE IRLANDESI DELLA DOMINIC GRAHAM SCHOOL OF IRISH DANCE. RAGUSA – Grande successo ieri sera per il concerto dei Modena City Ramblers a "Triskelia", il festival celtico-medievale in programma a Valle Ventura (tra Modica e Scicli). La band emiliana, che da sempre guarda all'Irlanda e che rinnova tutto il vigore politico del combat-folk, ha presentato il suo nuovo lavoro, "Battaglione Alleato", il doppio cd realizzato attorno a un preciso momento storico. Infatti le nuove canzoni prendono spunto da un fatto realmente accaduto durante la Resistenza: la lunga notte tra il 26 e il 27 marzo 1945, in cui cento uomini composti da paracadutisti britannici delle SAS, partigiani scelti, soldati russi fuggiti dai campi di internamento e disertori tedeschi uniti ai partigiani attaccano un comando tedesco di Botteghe d’Albinea, sulle colline di Reggio Emilia, importante nodo nazista. L’attacco è accompagnato dal suono di una cornamusa scozzese che dà la carica agli arditi incursori. L’operazione, denominata “Tombola”, si rivelerà un successo, sia dal punto di vista strategico che da quello “morale”. E i Modena City Ramblers nella loro unica tappa in Sicilia, sono venuti a descrivere quei momenti in musica all’interno di Triskelia, usando le loro inconfondibili sonorità, forti del contributo di numerosi artisti che sono stati coinvolti nel progetto musicale e di memoria. Il risultato finale è una sorta di colonna sonora odierna di una storia di ieri che merita di venire ricordata, grazie anche alla musica. Ma sul castello-palco allestito a Triskelia, i Modena City Ramblers rilanciano molti dei brani più famosi del loro repertorio, alcuni di forte impegno sociale e politico, ricordando che la Resistenza è anche quella dell’associazione Libera che coltiva le terre sottratte ai mafiosi e a cui dedicano “Libera terra”. Immancabile poi l’esecuzione del brano che fa da colonna sonora al film “I cento passi” per poi concludere il concerto con una corale “Bella ciao”, simbolo della resistenza partigiana, ieri come oggi. Il ricco calendario di concerti di Triskelia prosegue stasera con gli Slainte, la band di folklore celtico più veterana del panorama musicale catalano, preceduti dall'esibizione delle Shannon's Wind, una formazione al femminile che esplora il panorama della musica etnica e popolare. Ancora un doppio concerto anche per domani sera con l’arrivo, dalla Polonia, dell’atteso gruppo musicale Beltaine preceduto dalle ballerine irlandesi della Dominic Graham School of Irish Dance. Anche domani pomeriggio, alle ore 18, ci sarà la ricostruzione storica, con armature e combattimenti, a cura dei Milites Trinacriae. Infine, a mezzanotte, la grande sorpresa per i partecipanti di Triskelia. Arriverà infatti il momento dell’accensione del Grande Fuoco Druidico dal forte valore simbolico. Anche domani, così come il primo maggio, proseguiranno le tante attività che si svolgono durante l’arco della giornata al festival, con stand, appuntamenti gastronomici, laboratori, stage. Info e programma completo su www.triskeliafestival.com 29 aprile 2012

ufficio stampa


UN PRIMO MAGGIO TUTTO CELTICO AL FESTIVAL TRISKELIA CHE SI CHIUDE DOMANI A VALLE VENTURA. SI ESIBIRANNO LE FAMOSE BALLERINE IRLANDESI E CONCLUSIONE CON I CERCHI D’ARGENTO. IERI E OGGI GRANDE INTERESSE PER LA RICOSTRUZIONE DEI MILITES TRINACRIAE. RAGUSA – Un primo maggio tutto celtico per salutare l’estate irlandese, il fuoco luminoso. Lo si vivrà domani per l’ultima giornata del festival celtico-medioevale “Triskelia” in corso di svolgimento nel bosco di Valle Ventura (tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). La giornata di festa all’aria aperta, con gli immancabili stage e gli stand, sarà allietata dalle famose ballerine irlandesi della Dominic Graham Schoool of Irish Dance che si esibiranno a mezzogiorno mentre a seguire si avrà il concerto de “I Cerchi d’Argento”, un’interessante formazione musicale siciliana che mescola le sonorità celtiche attraverso l’uso dell’arpa, del violino, dei fiati etnici, della chitarra e delle percussioni. La band è composta da Romina Copernico, Melko Van Kaster, Antonio Putzu, Nicolò Florio, Salvo Compagno. Le ballerine irlandesi si esibiscono anche questa sera per poi cedere il palco alla band polacca “Beltaine”. A mezzanotte di oggi si avrà l’accensione del Grande Fuoco Druidico. Ieri sera bellissimo il concerto del gruppo catalano “Slainte” che ha suonato sul palco-castello di “Triskelia” trovando il pieno consenso del pubblico presente grazie alle ottime esecuzioni proposte. Poco prima si sono esibite le componenti del gruppo “Shannon’s Wind”, band tutta siciliana formata da bravissime musiciste e cantanti. Anche in questo caso grande gradimento da parte del pubblico. Pubblico praticamente incantato, ieri pomeriggio, dal bellissimo torneo con spade, scudi e armature, proposto dai “Milites Trinacriae”, che ha realizzato una perfetta ricostruzione storica medioevale dando ulteriore colore al festival. Un combattimento tra “antichi” cavalieri con armi e tecniche descritte in diversi manoscritti, come il Flos Duellatorum di Fiore de Liberi. Si esibiscono anche oggi pomeriggio. A “Triskelia” c’è tanto spazio anche per le pietanze tipiche, dal cinghiale arrosto alle grigliate di carne, dall’idromele al sidro, al vinbrulè. Insomma tutti gli ingredienti giusti per un primo maggio da vivere all’aria aperta, nel bosco di Valle Ventura, immersi nella natura e pronti a riscoprire un mondo affascinante. Info e programma completo su www.triskeliafestival.com 30 aprile 2012

ufficio stampa


CONCLUSO IERI IL FESTIVAL TRISKELIA CHE PER CINQUE GIORNI A VALLE VENTURA (RG) HA RICREATO LE ATMOSFERE CELTICHE TRA MUSICA, LABORATORI E COMBATTIMENTI MEDIOEVALI. RAGUSA – Cinque giorni di rievocazioni, atmosfere celtiche e medioevali e bellissimi concerti. Si è concluso ieri il festival “Triskelia” che nell'area naturale attrezzata di Valle Ventura (sulla vecchia strada Modica – Scicli) ha celebrato la sua quarta edizione. Cinque giorni di attività, laboratori, tanta musica e perfino un palco-castello che hanno trasformato il volto di “Triskelia” divenuto a buon diritto uno dei festival più particolari del Sud Italia. Il ricco programma dei concerti musicali ha visto gruppi di grande bravura, alcuni dei quali arrivati dall'estero, come nel caso degli Slainte dalla Catalogna, dei Beltaine dalla Polonia, o dell'eccezionale gruppo di ballerine irlandesi provenienti dall'Irlanda, dalla rinomata Dominc Graham School of Irish Dance. Lunedì sera e ieri mattina la loro esibizione sincronizzata ha stupito il pubblico presente, ammaliato nei vari giorni anche dalla musica dei tanti gruppi siciliani che si sono esibiti: i Tir-nanOg, i The Cliffs, gli Shannon's Wind e i Cerchi d'argento. Sonorità ricercate e intense grazie all'uso di strumenti dalla forte timbrica, come arpe, violini, flauti, percussioni. Punta di diamante di “Triskelia” è stata l'esibizione, lo scorso sabato sera, dei Modena City Ramblers che con le loro sonorità hanno fatto ballare fino a notte fonda il folto pubblico presente. Durante le cinque giornate del festival è stato possibile partecipare a tanti laboratori e stages ed assistere all'avvincente ricostruzione dei combattimenti medioevali, con scudi, armature e spade, proposti dai Milites Trinacriae. A tema anche la gastronomia sapientemente curata dallo staff di Valle Ventura con il cinghiale arrosto, il sidro, l'idromele e il vinbrulè. Un altro dei momenti più suggestivi del festival, iniziato con il rituale galiziano della Queimada, è stata l'accensione del Grande Fuoco Druidico, avvenuta nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio, quando convenzionalmente si celebra la festa di primavera denominata Beltane, con cui si saluta l'arrivo della bella stagione, con riti propiziatori e con atmosfere suggestive. Quanto è stato ricreato a Valle Ventura grazie all'organizzazione dell'associazione Tir-na-nOg e alla stretta sinergia della direzione della stessa struttura guidata da Josè Ventura. Il bosco, il fiume e i tanti ambienti naturali sono stati location perfetta per “Triskelia” il festival celtico-medioevale che per questa sua quarta edizione è stato strutturato in modo da sorprendere il pubblico che anche ieri, in occasione del primo maggio, non ha perso l'occasione di trascorrere un'intensa giornata di festa all'aria aperta immersi in epoche e culture del passato, perdute e adesso ritrovate. 02 maggio 2012

ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


Ritorna a Ragusa il festival celtico “Triskelia” LUNEDÌ 06 FEBBRAIO 2012 20:01 ARTE, CULTURA E TRADIZIONI

Atmosfere celtiche, con combattimenti, musiche, danze ed enogastronomia tipica, saranno il cuore della quarta edizione di “Triskelia”, l’atteso festival celticomedioevale degli iblei, che torna quest’anno portando con sé tante novità. Prima tra tutte la location. Sarà, infatti, il bosco di Valle Ventura, sulla vecchia strada Scicli-Modica(RG), il sito che ospiterà la manifestazione che, negli ultimi anni, ha saputo accostare rievocazioni, musica, laboratori, stage, enogastronomia, artigianato, divenendo un forte richiamo per gli appassionati e gli estimatori della cultura celtica del Sud Italia. Altra novità, la durata; il festival diventa ancora più grande. Dal 27 aprile al 1 maggio 2012. Queste le date del lungo ponte che vedrà confluire giovani e famiglie tra gli splendidi scenari del parco sciclitano. Organizzato dall’associazione culturale Tir-na-nOg di Ragusa in collaborazione con la direzione diValle Ventura, Triskelia Festival propone quest’anno un ricco ed articolato programma, che evidenzia il notevole percorso di crescita seguito dal festival. Tanti i nomi di richiamo per i concerti serali, che chiuderanno le giornate sapientemente articolate fin dalla mattina, con la colazione celtica, i momenti dedicati alla meditazione, gli stagze e le attività ricreativeche prevedono combattimenti con spada e scudo, arcieria antica, tiro con l’arco, danze celtiche, Highlands Games (tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo), corso musicale di “spoons”(cucchiai irlandesi), corso di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti quali orecchini, bracciali, fibule, pittura e disegno celtico, passeggiate a cavallo. Tra gli stand sarà possibile trovare artigianato celtico, idromele, sidro e vinbrulé, ristorazione con cucina tipica (richiestissimo torna il cinghiale), pane Bannock, armeria artigianale, liuteria e artigianato musicale. Altra importante novità di quest’anno sarà la possibilità di poter campeggiare in una zona attrezzata fornita di docce e servizi. Non mancheranno le scenografie a tema con la ricostruzione di un banchetto gallico e la creazione di atmosfere e scenografie fantasy. Oltre alla musica, spazio ai momenti di socializzazione ed approfondimento con la possibilità di assistere a proiezioni di video e film a tema. Per le prevendite, basterà cliccare sulla pagina myspace dedicata al festival(www.myspace.com/triskeliafestival). L’ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro (il costo della quota assicurativa), mentre sarà gratuito per i portatori di handicap (non per gli accompagnatori). Tra pochi giorni online anche il sito internet www.triskeliafestival.com. Foto del redattore Salvo Vassallo ufficio stampa


06/02/2012 - 18:22 Quest’anno ad ospitare la manifestazione dal 27 aprile all’1 maggio sarà il parco attrezzato “Valle Ventura”

CINQUE GIORNI A CONTATTO CON LA NATURA IN UN’ATMOSFERA MEDIEVALE: TORNA IL FESTIVAL TRISKELIA Dopo il Sicily Music Village il bosco di Valle Ventura torna ad ospitare una manifestazione che negli ultimi anni ha saputo accostare rievocazioni, musica, laboratori, stage, enogastronomia, artigianato e tanto altro: per tre anni la location fissa è stata la diga di Santa Rosalia, ora, giunto alla sua quarta edizione, l’atteso festival celtico-medievale Triskelia si svolgerà sulla vecchia strada ScicliModica, all’interno del parco attrezzato che già lo scorso anno ha ospitato grandi manifestazioni. Atmosfere celtiche, con combattimenti, musiche, danze ed enogastronomia tipica faranno da richiamo per gli appassionati e gli estimatori della cultura celtica del Sud Italia che quest’anno inizierà il 27 Aprile per poi finire l’1 maggio: queste le date del lungo ponte che vedrà confluire giovani e famiglie tra gli splendidi scenari del parco sciclitano.Organizzato dall’associazione culturale Tir-na-nOg di Ragusa in collaborazione con la direzione di Valle Ventura, Triskelia Festival per l’edizione 2012 propone un ricco ed articolato programma che evidenzia il notevole percorso di crescita seguito dal festival. Tanti i nomi di richiamo per i concerti serali, che chiuderanno le giornate sapientemente articolate fin dalla mattina, con la colazione celtica, i momenti dedicati alla meditazione, gli stage e le attività ricreative che prevedono combattimenti con spada e scudo, arcieria antica, tiro con l’arco, danze celtiche, Highlands Games (tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo), corso musicale di “spoons” (cucchiai irlandesi), corso di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti quali orecchini, bracciali, fibule, pittura e disegno celtico, passeggiate a cavallo.Tra gli stand sarà inoltre possibile trovare artigianato celtico, idromele, sidro e vinbrulé, ristorazione con cucina tipica (richiestissimo torna il cinghiale), pane Bannock, armeria artigianale, liuteria e artigianato musicale.L’ altra importante novità di quest’anno riguarda la possibilità di poter campeggiare in una zona attrezzata fornita di docce e servizi. Non mancheranno le scenografie a tema con la ricostruzione di un banchetto gallico e la creazione di atmosfere e scenografie fantasy. Oltre alla musica, spazio ai momenti di socializzazione ed approfondimento con la possibilità di assistere a proiezioni di video e film a tema.E’ già quasi tutto pronto e verranno presto fornite le prime anticipazioni per i tanti che aspettano il ritorno diTriskelia e la possibilità di rivivere le magiche ambientazioni celtiche scandite dal suono di arpe, cornamuse, bouzouki, percussioni, flauti e violini.Le prevendite sono già disponibili on line ad un prezzo ridotto decisamente conveniente, appena 37 euro, piuttosto che 50, per i cinque giorni di festival. Basterà cliccare sulla pagina “MySpace” dedicata al festival (www.myspace.com/triskeliafestival). L’ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro che corrisponde al costo della quota assicurativa, mentre sarà gratuito per i portatori di handicap, non per gli accompagnatori. Tra pochi giorni online anche il sito internet www.triskeliafestival.com. di Roberta Gurrieri ufficio stampa


NEWS REGIONALI

Torna Nel Ponte Del Primo Maggio 2012 Il Festival Celtico "triskelia". Quest'anno Cambio Di Location, Non Piu' Alla Diga Ma Nel Bosco Di Valle Ventura A Scicli. Ragusa - Atmosfere celtiche, con combattimenti, musiche, danze ed enogastronomia tipica, saranno il cuore della quarta edizione di Triskelia, l'atteso festival celtico-medioevale degli iblei che torna quest'anno portando con sé tante novità. Prima tra tutte la location. Sarà infatti il bosco di Valle Ventura, sulla vecchia strada Scicli-Modica, ad ospitare la manifestazione che negli ultimi anni ha saputo accostare rievocazioni, musica, laboratori, stage, enogastronomia, artigianato, divenendo un forte richiamo per gli appassionati e gli estimatori della cultura celtica del Sud Italia. Altra novità la durata, il festival diventa ancora più grande. 27, 28, 29, 30 aprile e 1 maggio 2012. Queste le date del lungo ponte che vedrà confluire giovani e famiglie tra gli splendidi scenari del parco sciclitano. Organizzato dall'associazione culturale Tir-nanOg di Ragusa in collaborazione con la direzione di Valle Ventura, Triskelia Festival propone quest'anno un ricco ed articolato programma che evidenzia il notevole percorso di crescita seguito dal festival. Tanti i nomi di richiamo per i concerti serali, che chiuderanno le giornate sapientemente articolate fin dalla mattina, con la colazione celtica, i momenti dedicati alla meditazione, gli stage e le attività ricreative che prevedono combattimenti con spada e scudo, arcieria antica, tiro con l'arco, danze celtiche, Highlands Games (tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo), corso musicale di "spoons" (cucchiai irlandesi), corso di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti quali orecchini, bracciali, fibule, pittura e disegno celtico, passeggiate a cavallo. Tra gli stand sarà possibile trovare artigianato celtico, idromele, sidro e vinbrulé, ristorazione con cucina tipica (richiestissimo torna il cinghiale), pane Bannock, armeria artigianale, liuteria e artigianato musicale. Ma altra importante novità di quest'anno sarà la possibilità di poter campeggiare in una zona attrezzata fornita di docce e servizi. Non mancheranno le scenografie a tema con la ricostruzione di un banchetto gallico e la creazione di atmosfere e scenografie fantasy. Oltre alla musica, spazio ai momenti di socializzazione ed approfondimento con la possibilità di assistere a proiezioni di video e film a tema. E' già quasi tutto pronto e verranno presto date le prime anticipazioni per i tanti che aspettano il ritorno di Triskelia e la possibilità di rivivere le magiche ambientazioni celtiche scandite dal suono di arpe, cornamuse, bouzouki, percussioni, flauti e violini. Si parte intanto oggi con il lancio delle prevendite on line ad un prezzo ridotto decisamente conveniente, appena 37 euro, piuttosto che 50, per i cinque giorni di festival. Basterà cliccare sulla pagina myspace dedicata al festival (www.myspace.com/triskeliafestival). L'ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro (il costo della quota assicurativa), mentre sarà gratuito per i portatori di handicap (non per gli accompagnatori). Tra pochi giorni online anche il sito internet www.triskeliafestival.com. 07-02-2012 ufficio stampa


Modena City Ramblers's profile

Modena City Ramblers CI SARANNO ANCHE I MODENA CITY RAMBLERS PER IL FESTIVAL TRISKELIA IMGpress (15/02/2012) - Saranno i Modena City Ramblers gli ospiti principali del sabato di ''Triskelia'', il festival celtico medioevale in programma con la sua quarta edizione dal 27 aprile all'1 maggio prossimi a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra ...

ufficio stampa


NEWS REGIONALI Ci Saranno Anche I Modena City Ramblers Per Il Festival "triskelia". Tante Le Attrazioni E Le Band Di Richiamo Dal 27 Aprile Al 1° Maggio A Valle Ventura. RAGUSA - Saranno i Modena City Ramblers gli ospiti principali del sabato di "Triskelia", il festival celtico medioevale in programma con la sua quarta edizione dal 27 aprile all'1 maggio prossimi a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Gruppo musicale di folk irlandese tra più acclamati in Italia, i Modena concluderanno la giornata di sabato 28 aprile, inserendosi all'interno delle attività tra cui corsi, laboratori e stage riservati ai partecipanti. Sarà l'unica tappa in Sicilia per quanto riguarda i loro concerti nella stagione primaverile. Storica band italiana, i Modena City Ramblers portano la loro musica in giro per lo stivale fin dal 1991, data della loro nascita. Un'identità meticcia, fatta di Irlanda ed Emilia, che traspare fin da loro primo album "Riportando tutto a casa", dove si uniscono racconti sulla Resistenza e sugli anni Settanta, su viaggi e su lotte. Una carriera che ha seguito un lungo percorso di cambiamento e contaminazioni sonore, dove alla matrice folk si sono unite attitudini punk e poi rock. Successivamente i viaggi in America Latina e l'avvento di suggestioni letterarie, dovute agli incontri con scrittori come Luis Sepúlveda, Daniel Chavarria, Paco Ignacio Taibo II. Arrivano anche suoni più elettrici che non fanno comunque perdere l'identità del gruppo che ne viene invece arricchito trasformando la loro musica in patchanka celtica. Con i loro concerti riempiono piazze, pub irlandesi, teatri, facendo saltare al ritmo di una musica coinvolgente, divertendosi sul palco e facendo divertire, creando una forte sinergia col pubblico in uno scambio continuo di energia. Nei successivi lavori discografici si uniscono inoltre le suggestioni africane e balcaniche, il recupero della tradizione popolare italiana. Una lunga carriera quindi, che tra grandi piazze e piccoli club, li ha visti protagonisti sui palchi d'Italia, Asturie, Catalogna, Albania, Sudafrica. Oltre 20 anni di attività attraverso nuove sonorità, in un'evoluzione della patchanka celtica in cui il punk, l'elettronica, il dub, il reggae, i ritmi africani, latini e balcanici si sono innestati nella originaria componente folk e popolare in maniera personale ed innovativa, lasciandola sempre nota distintiva del gruppo. Importanti collaborazioni, come quelle con Francesco Guccini, Moni Ovadia, Piero Pelù, Goran Bregovic e la Wedding and Funeral Band, Billy Bragg. Un impegno costante lanciato come un urlo, per la tutela dei diritti e del rispetto dell'individuo, concretizzatosi anche in tanti viaggi e in attività di impegno sociale. "Triskelia" ospita i Modena City Ramblers all'interno del festival pieno di atmosfere celtiche, con combattimenti, musiche, danze ed enogastronomia tipica, in una cinque giorni che si svolgerà a Valle Ventura, la location naturale che in estate ha regalato indimenticabili giornate in musica con il Sicily Music Village. Il programma di "Triskelia" è on line sul sito www.triskeliafestival.com dove è anche possibile acquistare a prezzi scontati le prevendite ad appena 37 euro piuttosto che 50, per i cinque giorni di festival. L'ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro (il costo della quota assicurativa), mentre sarà gratuito per i portatori di handicap. "Triskelia" è organizzato dall'associazione culturale Tir-na-nOg di Ragusa in collaborazione con la direzione di Valle Ventura, e propone quest'anno un ricco ed articolato programma con tante attività durante il giorno e con attesi concerti serali. 16-02-2012

ufficio stampa


Cultura L’ ASSOCIAZIONE CULTURALE TIR-NA-NOG, IN OCCASIONE DELLA FESTA CELTICA DI BELTAINE, HA IL PIACERE DI INVITARVI A TRISKELIA, FESTIVAL A TEMA CELTICO-MEDIOEVALE. FEBBRAIO 20, 2012 by REDAZIONE in CULTURA, EVIDENZA, SOCIETÀ

27, 28, 29, 30 APRILE E 1 MAGGIO 2012 – VALLE VENTURA, SCICLI (RG)

INTRODUZIONE Triskelia nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e “triscele”, dal greco tris-keles, “tre gambe”, che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed una triplice simmetria rotazionale; può raffigurare tre spirali intrecciate o un essere con tre gambe.Vi ricorda qualcosa ?Diversi paesi presentano stemmi o bandiere con un triscele; la Trinacria siciliana, emblema regionale, ne è un esempio. Il triscele con tre spirali – conosciuto anche come Triskell – è un’icona rappresentativa della cultura celtica: rappresenta l’evoluzione e la crescita, la ciclicità cosmica, manifesta il principio e la fine di tutte le cose. Presso i Celti simboleggiava la trinità Passato, Presente e Futuro.Da una quindicina di anni nelle cosiddette “aree celtiche” [Irlanda, Scozia, Galles, Bretagna, Galizia e Asturie] non si contano più le mostre , le ricostruzioni storiche, i festival musicali, le rievocazioni in costume, gli eventi che si ispirano a questi antichi popoli. Magari qualcuno dirà che nel nostro Meridione non se ne vedono molti. Gli appassionati di cultura e musica celtica li trovi su, al nord, nelle regioni delle Alpi, dove verso il V secolo si insediarono le popolazioni celtiche provenienti dall’Europa centro occidentale. E mentre lì in quelle zone è storicamente accertata la presenza di queste popolazioni, da noi al sud non ce n’è apparentemente traccia; di conseguenza non dovremmo risentire più di tanto dell’influenza del celtismo. Eppure non è così. Esiste infatti un numero considerevole di “celtofili” in Sicilia.Ma che c’entrano i Celti con la Sicilia? E’ vero, storicamente non vi sono molte tracce di Celti in Sicilia come nell’Italia centrosettentrionale, se non per un manipolo di mercenari Galli stanziati da Dionigi di Siracusa sulle coste della Sicilia orientale. Ma c’è qualcosa di importante che non bisogna dimenticare: è innegabile il fatto che la nostra isola sia stata per tanto tempo punto di incontro di infinite culture, Greci, Etruschi, Arabi, Normanni, Francesi e Spagnoli [ricordiamo tra le regioni celtiche Bretagna e Galizia].Il crescente interesse dei giovani siciliani verso lingue e culture straniere è una prova che la nostra cara isola, in fondo, è sempre rimasta aperta verso nuove conoscenze, infrangendo le barriere tra le nazioni. Perché non cominciare a considerare la Sicilia sotto questo punto di vista?Le ragioni di questo interesse nei confronti di questa cultura sono certamente molteplici e assai varie. Vanno dalla ricerca delle radici – che riguardano tutti quei paesi che hanno conosciuto in maniera duratura o provvisoria una presenza dei Celti- fino al bisogno di sfuggire alle costrizioni di un universo contemporaneo e invece dare spazio alla nostalgia per forme di convivialità attribuite, a torto o a ragione, a queste genti. Da queste riflessioni nasce una tensione volta a riportare usi e costumi di un ufficio stampa


passato troppo distante, che inconsapevolmente fa ancora parte dei nostri giorni e a cui dobbiamo molto; ma sopratutto, tensione volta a incoraggiare momenti di simbiosi con la natura nel tentativo di rievocarne la filosofia di vita e la spiritualità. L’anno appena giunto sembra offrire occasione di realizzazione di un progetto che propone la cultura “celtica” in Sicilia, progetto che si innesta in una scena spoglia di tali iniziative ma proprio per questo forte di una sua identità e autenticità: Triskelia.

ATTIVITA’, STANDS E STAGES Stages e attività ricreative: Spada e scudo Arcieria antica / Tiro con l’arco Danze celtiche [irlandesi, scozzesi, bretoni, etc] Meditazione Highlands Games [Giochi delle Highlands: tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo] Corso musicale di “ spoons ” [cucchiai irlandesi] Corso di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti celtici [orecchini, bracciali, fibule ecc] Pittura e disegno celtico Passeggiate a cavallo Stands: Artigianato celtico Idromele, Sidro e Vinbrulé Ristorazione con cucina tipica Pane Bannock Armeria artigianale Liuteria e artigianato musicale Inoltre: Infopoint per informazioni e prenotazioni attività. Campeggio per consentire ai partecipanti il pernottamento durante la manifestazione, fornito di docce e servizi. Area camper: si prega di contattare l’organizzazione (vedi programma in dettaglio). Scenografia a tema: ricostruzione di un banchetto gallico, atmosfera e scenografia fantasy da ricreare nel sottobosco. Palco adibito alle esibizioni musicali e proiezioni di video o film a tema. Taverna con preparazione di bevande e cibi a tema [banchetto con cinghiale allo spiedo e colazione celtica]. Concerti e intrattenimenti di musica celtica con strumentazione tradizionale (arpa, cornamuse, bouzouki, percussioni irlandesi, flauti, violini, etc). Rievocazione di antichi rituali celtici e accensione del grande fuoco druidico. ARTISTI, OSPITI E COLLABORATORI DELL’ EDIZIONE 2012 : MILITES TRINACRIAE (Ricostruzione storica) THE CLIFFS (Musica celtica) (Sicilia) SHANNON’S WIND (Musica celtica) (Sicilia) MODENA CITY RAMBLERS (Musica folk) (Italia) SLAINTE’ (Musica celtica) (Catalogna – Spagna) BELTAINE (Musica celtica) (Polonia) DOMINIC GRAHAM SCHOOL IRISH DANCE (danza irlandese) (Nord Irlanda) ANA OLARAN (Stage di pittura e disegno celtico) SALVATORE ARENA (Pane Bannock) PAOLO E DAVIDE QUATTROCCHI (Stage spada e scudo) FRANCESCO E GIOVANNI PICCITTO (Tiro con l’arco/Arcieria antica) LUCA RUBETTI (Danze celtiche e Meditazione Tagged 27, 28, 29, 30 APRILE E 1 MAGGIO 2012 - VALLE VENTURA, FESTIVAL A TEMA CELTICO-MEDIOEVALE., HA IL PIACERE DI INVITARVI A TRISKELIA, IN OCCASIONE DELLA FESTA CELTICA DI BELTAINE, L' ASSOCIAZIONE CULTURALE TIR-NA-NOG, SCICLI (RG),valleventura

ufficio stampa


martedì 21 febbraio 2012

TRISKELIA FESTIVAL Ciao amici keltoniani per chi non lo sapesse nei giorni 27-28-29-30 Aprile e 1 Maggio 2012 a Valle Ventura-Scicli (RG) si terrà "TRISKELIA" festival a tema celtico medievale arrivato alla 4° edizione. Per avere il programma completo cliccate ------> TRISKELIA FESTIVAL CURIOSITA': Triskele CelticoGli studiosi attribuiscono 2 significati: 1) E’ simbolo dell’eterno ciclo della vita: Passato, Presente e Futuro 2) Rappresenta le tre forze celtiche con le quali si manifesta il supremo: Skiant - Saggezza, Nerz - Forza, Karantez – Amore

ufficio stampa


Triskelia Festival Triskelia nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e “triscele”, dal greco tris-keles, “tre gambe”, che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed una triplice simmetria rotazionale; può raffigurare tre spirali intrecciate o un essere con tre gambe. Vi ricorda qualcosa? Diversi paesi presentano stemmi o bandiere con un triscele; la Trinacria siciliana, emblema regionale, ne è un esempio. Quando e dove? Aprile/1 Maggio a Scicli, Ragusa (Sicilia)

Ultima settimana di Sito ufficiale del Festival Il triscele con tre spirali – conosciuto anche come Triskell – è un’icona rappresentativa della cultura celtica: rappresenta l’evoluzione e la crescita, la ciclicità cosmica, manifesta il principio e la fine di tutte le cose. Presso i Celti simboleggiava la trinità Passato, Presente e Futuro. Da una quindicina di anni nelle cosiddette “aree celtiche” [Irlanda, Scozia, Galles, Bretagna, Galizia e Asturie] non si contano più le mostre , le ricostruzioni storiche, i festival musicali, le rievocazioni in costume, gli eventi che si ispirano a questi antichi popoli. Magari qualcuno dirà che nel nostro Meridione non se ne vedono molti. Gli appassionati di cultura e musica celtica li trovi su, al nord, nelle regioni delle Alpi, dove verso il V secolo si insediarono le popolazioni celtiche provenienti dall’Europa centro occidentale. E mentre lì in quelle zone è storicamente accertata la presenza di queste popolazioni, da noi al sud non ce n’è apparentemente traccia; di conseguenza non dovremmo risentire più di tanto dell’influenza del celtismo. Eppure non è così. Esiste infatti un numero considerevole di “celtofili” in Sicilia. Ma che c’entrano i Celti con la Sicilia? E’ vero, storicamente non vi sono molte tracce di Celti in Sicilia come nell’Italia centro-settentrionale, se non per un manipolo di mercenari Galli stanziati da Dionigi di Siracusa sulle coste della Sicilia orientale. Ma c’è qualcosa di importante che non bisogna dimenticare: è innegabile il fatto che la nostra isola sia stata per tanto tempo punto di incontro di infinite culture, Greci, Etruschi, Arabi, Normanni, Francesi e Spagnoli [ricordiamo tra le regioni celtiche Bretagna e Galizia]. Il crescente interesse dei giovani siciliani verso lingue e culture straniere è una prova che la nostra cara isola, in fondo, è sempre rimasta aperta verso nuove conoscenze, infrangendo le barriere tra le nazioni. Perché non cominciare a considerare la Sicilia sotto questo punto di vista? Le ragioni di questo interesse nei confronti di questa cultura sono certamente molteplici e assai varie. Vanno dalla ricerca delle radici – che riguardano tutti quei paesi che hanno conosciuto in maniera duratura o provvisoria una presenza dei Celti- fino al bisogno di sfuggire alle costrizioni di un universo contemporaneo e invece dare spazio alla nostalgia per forme di convivialità attribuite, a torto o a ragione, a queste genti. Da queste riflessioni nasce una tensione volta a riportare usi e costumi di un passato troppo distante, che inconsapevolmente fa ancora parte dei nostri giorni e a cui dobbiamo molto; ma sopratutto, tensione volta a incoraggiare momenti di simbiosi con la natura nel tentativo di rievocarne la filosofia di vita e la spiritualità. L’anno appena giunto sembra offrire occasione di realizzazione di un progetto che propone la cultura “celtica” in Sicilia, progetto che si innesta in una scena spoglia di tali iniziative ma proprio per questo forte di una sua identità e autenticità: Triskelia. ATTIVITA’, STANDS E STAGES Stages e attività ricreative: Spada e scudo Arcieria antica / Tiro con l’arco Danze celtiche [irlandesi, scozzesi, bretoni, etc] Meditazione Highlands Games [Giochi delle Highlands: tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo] Corso musicale di “ spoons ” [cucchiai irlandesi] Corso di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti celtici [orecchini, bracciali, fibule ecc] Pittura e disegno celtico Passeggiate a cavallo

ufficio stampa


Triskelia 2012 Pubblicato il 22 marzo 2012 da Ragusa.in

Quarta edizione del festival di cultura e musica celtica a cura dell’associazione culturale Tir-na-nOg e del parco attrezzato Valle Ventura in occasione della festa celtica di Beltaine. 27 APRILE - Tir-na-nOg in concerto ore 21.30 - Bottega di Mastro Porpora: “Ciarlatani di Sileno-dal dramma satiresco alla giullarata” (spettacolo teatrale) ore 23:00 - Rituale Galiziano della “Queimada” ore 00.00 28 APRILE - The Cliffs in concerto ore 20.00 - Modena City Ramblers in concerto ore 22.00 29 APRILE - Milites Trinacriae (ricostruzione storica) ore 18.00 - Shannon’s Wind in concerto ore 20.00 - Slaintè in concerto ore 22.00 30 APRILE - Milites Trinacriae (ricostruzione storica) ore 18.00 - Nemeton Irish Quartet in concerto ore 20.00 - Dominic Graham School of Irish Dance (ballerine irlandesi) ore 21.00 - Beltaine in concerto ore 22.00 - Accensione del Grande Fuoco Druidico ore 00.00 1 MAGGIO - Dominic Graham School of Irish Dance (ballerine irlandesi) ore 12.00 - I Cerchi D’Argento in concerto ore 13.00 Per informazioni e per consultare il programma completo,www.triskeliafestival.com

ufficio stampa


TRISKELIA 2012 (23-03-2012 07:00:00) Tag: Eventi, Festival Celtico

Siamo felici di annunciarvi che torna anche quest'anno triskelia arrivata alla sua quarta edizione! questa splendida manifestazione di promozione della cultura celtica in sicilia si svolgerĂ  a valle ventura provincia di ragusa il 27-28-2930 aprile e 1 maggio. i 5 giorni di festival prevedono un fitto programma di eventi fra rituali galiziani,concerti di musica celtica, meditazione, Fonte: Irlandando

ufficio stampa


26 M AR 2 01 2 - 15:53 :08

TRISKELIA Triskelia nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e “triscele”, dal greco tris-keles, “tre gambe”, che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed una triplice simmetria rotazionale; può raffigurare tre spirali intrecciate o un essere con tre gambe. Vi ricorda qualcosa ? Diversi paesi presentano stemmi o bandiere con un triscele; laTrinacria siciliana, emblema regionale, ne è un esempio. Il triscele con tre spirali – conosciuto anche come Triskell – è un’icona rappresentativa della cultura celtica: rappresenta l’evoluzione e la crescita, la ciclicità cosmica, manifesta il principio e la fine di tutte le cose. Presso i Celti simboleggiava la trinità Passato, Presente e Futuro. Nasce così la voglia di portare anche al sud la conoscenza e la diffusione della cultura celtica, che qui ha trovato un proficuo crocevia di tradizioni e culture per riportare usi e costumi di un passato troppo distante, che inconsapevolmente fa ancora parte dei nostri giorni e a cui dobbiamo molto. Ma sopratutto desiderio di incoraggiare momenti di simbiosi con la natura nel tentativo di rievocarne la filosofia di vita e la spiritualità all’interno di un progetto che propone la cultura “celtica” in Sicilia, progetto che si innesta in una scena spoglia di tali iniziative ma proprio per questo forte di una sua identità e autenticità: Triskelia. Il festival La manifestazione si svolge presso il parco attrezzato Valle Ventura, a Scicli in provincia di Ragusa alla fine di aprile e primi di maggio. I 5 giorni di festival prevedono un fitto programma di eventi fra rituali galiziani,concerti di musica celtica, meditazione, cene tipiche nella taverna medievale, spettacoli di danze irlandesi e proiezione di film a tema! E non solo: il festival vedrà la presenza di un mercatino di artigianato celtico, tanti stand di approfondimento della cultura celtico-medievale e molti stage per approfondire le tradizioni del mondo celtico: spoons, spada e scudo, danze celtiche, highlands games, tiro con l’arco, pittura e disegno celtico e passeggiate a cavallo! Non perdetevi questa bellissima manifestazione!

ufficio stampa


• • • •

Corriere Del Mezzogiorno > Napoli > Foto Del Giorno > 13 Aprile 2012 Ballerine Irlandesi

Ballerine irlandesi - Il già fitto programma musicale del festival celtico «Triskelia», a fine aprile a Valle Ventura, in provincia di Ragusa tra Modica e Scicli, sarà arricchito dalla presenza di 20 ballerine che arriveranno direttamente dall’Irlanda. Fanno parte della Dominic Graham School of Irish Dance, una vera e propria istituzione della danza irlandese. La loro esibizione si svolgerà la sera del 30 aprile all’interno del festival che si svolgerà dal 27 aprile al primo maggio.

ufficio stampa


14/04/2012 09:19 Notizia letta: 1464 volte

Triskelia Festival, le irlandesi a Valle Ventura Il 27 aprile

Tags Triskelia Festivalballerine irlandesiValle Ventura Scicli - Il già fitto programma musicale del festival celtico “Triskelia”, a fine aprile a Valle Ventura, in provincia di Ragusa tra Modica e Scicli, sarà arricchito dalla presenza di ben 20 ballerine che arriveranno direttamente dall’Irlanda. Fanno parte della Dominic Graham School of Irish Dance, una vera e propria istituzione della danza irlandese. La loro esibizione si svolgerà la sera del 30 aprile all’interno del festival che si svolgerà dal 27 aprile al primo maggio. La scuola è stata fondata nel 1977 a Ballycastle, sulla costa nord della contea di Antrim. Dopo 4 anni furono aperte altre due sedi ad Armoy e Portrush. La rapida crescita portò ad aprire dei corsi anche a Kilrea, Ballymoney, Coleraine e Newcastle. Fin dall'inizio le ballerine della scuola riuscirono ad avere successo nelle gare di tutta l'Irlanda del Nord, mostrando uno stile che si distingueva per l'eleganza dell'esecuzione dei passi, insieme alla passione per la musica. Nei 30 anni che seguono alla fondazione della scuola, la creatività e l'originalità sono state le forze trainanti dietro tutto ciò che è stato realizzato con le coreografie originali accompagnate dalla musica celtica composta da Laura Smyth. Una storia piena di successi e di competizioni vinte anche se tante soddisfazioni sono arrivate dalle numerose esibizioni realizzate in giro per il mondo, tra spettacoli in teatro e in televisione. Un successo di bellezza, arte, grazia e professionalità che per la prima volta approda in questo lembo di Sicilia all’interno del festival Triskelia. Le ballerine si esibiranno indossando i costumi tipici dell’Irlanda e affascinando con i loro passi coreografici uniti alle bellissime sonorità della musica irish. “Un’esibizione da non perdere – spiegano dallo staff di Triskelia – considerato che siamo dinnanzi a delle ballerine professioniste di grande valenza che hanno affascinare il pubblico con le loro coreografie, con l’uso di bellissimi costumi e con l’abbinamento di musiche ricercate. Ovunque vanno, in giro per il mondo, ottengono sempre un grande successo. Anche da noi a Triskelia non faranno mancare quel tocco artistico in più che le caratterizza e che le ha portate ad ottenere numerosi riconoscimenti”. Prosegue intanto la seconda fase della prevendita scontata con il pacchetto completo per la partecipazione alle cinque giornate del festival che prevede numerosi spettacoli musicali serali con i “Tir-na-nOg", "The Cliffs", "Shannon’s Wind", "Slainté", "Beltaine", "I Cerchi d’Argento", “Modena City Ramblers”. Alla musica saranno abbinate le varie attività del festival con laboratori e botteghe di artigianato celtico, liuteria, danze, combattimenti con spada e scudo, arcieria antica, tiro con l’arco. Per una perfetta ambientazione ci sarà anche la ricostruzione storica con i "Milites Trinacriae" e gli stand gastronomici con idromele, sidro, vinbrulé, pane Bannock e naturalmente il buonissimo cinghiale arrosto. Il programma completo è sul sitowww.triskeliafestival.com dove è anche possibile acquistare le prevendite on line. L’ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro (il costo della quota assicurativa), mentre sarà gratuito per i portatori di handicap. Redazione ufficio stampa


TRISKELIA FESTIVAL 2012 | SCICLI APRILE 17, 2012 IBLAWEB Il Festival a tema Celtico – Medioevale. La IV Edizione il 27-28-29-30 Aprile, 1 Maggio 2012 – Valle Ventura-Scicli (RG). Triskelia è il Festival Celtico – Medievale che giunto alla quarta edizione raccoglie “celtofili” e non, per catapultarli in un interessante dimensione fuori dal nostro tempo. Musica, spettacoli, mercatini a tema, ma anche cucina e campeggio per vivere un esperienza completa nel mondo dei celti. Il nome “Triskelia” nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e “triscele”, dal greco tris-keles, “tre gambe”, che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed una triplice simmetria rotazionale; può raffigurare tre spirali intrecciate o un essere con tre gambe. Vi ricorda qualcosa ? Diversi paesi presentano stemmi o bandiere con un triscele; la Trinacria siciliana, emblema regionale, ne è un esempio. Il triscele con tre spirali – conosciuto anche come Triskell – è un’icona rappresentativa della cultura celtica: rappresenta l’evoluzione e la crescita, la ciclicità cosmica, manifesta il principio e la fine di tutte le cose. Il programma di Triskelia 2012 è molto vasto e articolato, tra i principali appuntamenti i concerti serali che vedranno esibire gruppi di musica celtica e il gruppo folk-rock dei Modena City Ramblers.

- Tir-na-nOg in concerto ore 21.30 - Rituale Galiziano della “Queimada” ore 00.00

- The Cliffs in concerto ore 20.00 - Modena City Ramblers in concerto ore 22.00

- Milites Trinacriae (ricostruzione storica) ore 18.00 - Shannon’s Wind in concerto ore 20.00 - Slaintè in concerto ore 22.00

- Milites Trinacriae (ricostruzione storica) ore 18.00 - Dominic Graham School of Irish Dance (ballerine irlandesi) ore 21.00 - Beltaine in concerto ore 22.00 - Accensione del Grande Fuoco Druidico ore 00.00

- Dominic Graham School of Irish Dance (ballerine irlandesi) ore 12.00 - I Cerchi D’Argento in concerto ore 13.00

ufficio stampa


Triskelia Festival 2012 | Scicli Posted 17th April by IblaNet di Luca Nocella

TRISKELIA FESTIVAL 2012 | SCICLI APRILE 17, 2012 IBLAWEB

Il Festival a tema Celtico – Medioevale. La IV Edizione il 27-28-29-30 Aprile, 1 Maggio 2012 – Valle Ventura-Scicli (RG). Triskelia è il Festival Celtico – Medievale che giunto alla quarta edizione raccoglie “celtofili” e non, per catapultarli in un interessante dimensione fuori dal nostro tempo. Musica, spettacoli, mercatini a tema, ma anche cucina e campeggio per vivere un esperienza completa nel mondo dei celti. Il nome “Triskelia” nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e “triscele”, dal greco tris-keles, “tre gambe”, che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed una triplice simmetria rotazionale; può raffigurare tre spirali intrecciate o un essere con tre gambe. Vi ricorda qualcosa ? Diversi paesi presentano stemmi o bandiere con un triscele; la Trinacria siciliana, emblema regionale, ne è un esempio. Il triscele con tre spirali – conosciuto anche come Triskell – è un’icona rappresentativa della cultura celtica: rappresenta l’evoluzione e la crescita, la ciclicità cosmica, manifesta il principio e la fine di tutte le cose. Il programma di Triskelia 2012 è molto vasto e articolato, tra i principali appuntamenti i concerti serali che vedranno esibire gruppi di musica celtica e il gruppo folk-rock dei Modena City Ramblers.

ufficio stampa


- Tir-na-nOg in concerto ore 21.30 - Rituale Galiziano della “Queimada” ore 00.00

- The Cliffs in concerto ore 20.00 - Modena City Ramblers in concerto ore 22.00

- Milites Trinacriae (ricostruzione storica) ore 18.00 - Shannon’s Wind in concerto ore 20.00 - Slaintè in concerto ore 22.00

- Milites Trinacriae (ricostruzione storica) ore 18.00 - Dominic Graham School of Irish Dance (ballerine irlandesi) ore 21.00 - Beltaine in concerto ore 22.00 - Accensione del Grande Fuoco Druidico ore 00.00

- Dominic Graham School of Irish Dance (ballerine irlandesi) ore 12.00 - I Cerchi D’Argento in concerto ore 13.00 Il programma completo in PDF >> Info, news, prenotazioni, nel sito ufficiale del Festival Triskelia >>

ufficio stampa


Triskelia Festival. Musica celtica a Scicli dal 27 aprile al 1° maggio 18apr La news è stata letta 2038 volte | Amate le atmosfere medievali, la musica celtica, le danze irlandesi, il tiro con l'arco? Allora non perdetevi il Triskelia Festival 2012. Tris … che?? Triskelia è un termine che nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e “triscele”, dal greco tris keles, tre gambe, che sta ad indicare qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed una triplice simmetria rotazionale. E cosa c'è di meglio della Trinacria per un evento dedicato ad una cultura che erroneamente consideriamo lontana dalla nostra, almeno a latitudini più basse. Direte, ok al nord Italia ma che c'entrano i Celti con la Sicilia? E' vero storicamente non vi sono tracce di Celti in Sicilia come se ne trovano nell'Italia centro-settentrionale, se non per un manipolo di mercenari Galli stanziati da Dionigi di Siracusa sulle coste della Sicilia Orientale. Tuttavia non bisogna dimenticare una una cosa molto importante: è innegabile il fatto che la Sicilia sia stata punto strategico di incontro e scambio di numerose culture e che Greci, Romani, Arabi, Normanni vi hanno lasciato la loro impronta indelebile. Il Triskelia Festival 2012 si svolgerà a Scicli, incantevole cittadina Patrimonio dell'UNESCO in provincia di Ragusa e balzata alle cronache turistiche come una delle location del Commissario Montalbano.Dal 27 aprile al 1° maggio a Valle Venturasi svolgeranno centinaia di eventi tra musica, danze, sport all'aria aperta, degustazioni, botteghe di artigianato celtico. Il già fitto programma musicale del Festival Celtico Triskelia sarà arricchito dalla presenza di 20 ballerine irlandesi. Le ballerine fanno parte della Dominic Graham Shool of Irish Dance, una vera e propria istituzione della danza irlandese. Si esibiranno la sera del 30 aprile indossando costumi tipici irlandesi e affascinando il pubblico con i loro passi coreografici uniti alle sonorità della musica Irish. Alla musica e alle danze saranno abbinate le varie attività del festival con laboratori, botteghe di artigianato celtico, liuteria, combattimenti con spade e scudo, arcieria antica, tiro con l'arco. Per una perfetta ambientazione ci sarà anche una ricostruzione storica a cura dei “Milites Trinacriae” e gli stand gastronomici con idromele, sidro, vinbrulè, pane Bannock e naturalmente il buonissimo cinghiale arrosto. Tra i moltissimi ospiti segnaliamo la presenza dei Modena City Ramblers nati nel 1991 come gruppo folk irlandese. Dopo lo storico domatape COMBAT FOLK del 1993, nel 1994 esce il primo album RIPORTANDO TUTTO A CASA. Il disco viene dapprima pubblicato con l'etichetta indipendente Helter Skelter e diventa un piccolo caso per il suo successo a livello underground tanto che, dopo pochi mesi, viene ripubblicato dalla Black/out Mercury. E' un disco con cui i Ramblers rivendicano la loro identità meticcia fatta di Irlanda ed Emilia, dei racconti sulla resistenza e degli anni Settanta, di viaggi e di lotte. In seguito con collaborazioni importanti quali quelle con Paolo Rossi, Bob Geldof, Paco Taibo II e Luis Sepulveda la band si attesta come una importante realtà artistica nel panorama musicale italiano, ma è grazie alle sue infuocate esibizioni live che il gruppo si costruisce un solido consenso di pubblico. Da qui in poi è una pioggia di riconoscimenti e successi. SUL TETTO DEL MONDO viene pubblicato nel marzo del 2011 ed è il dodicesimo capitolo della vicenda artistica della band. Tra gli ospiti internazionali ci saranno i Beltaine, uno dei gruppi più interessanti della scena folk polacca. Ciò che rende il gruppo speciale è la capacità di unire differenti stili musicali riuscendo a creare una commistione di musiche che vanno da quella tradizionale irlandese a quella scozzese e bretone, dalla musica classica indiana declinata alla musica contemporanea. La band si distingue anche per l'uso di numerosissimi strumenti da quelli tradizionali come il fiddle, il bouzuki, il mandolino, la bombarda, la gaita a quelli più particolari come la tabla, il cajon la darabuka e il djembe. Il programma completo è al sito www.triskeliafestival.com dove è possibile acquistare i biglietti in prevendita per le singole giornate o i pacchetti per tutti i giorni del festival.

ufficio stampa


Dalla Polonia "I Beltaine" animeranno il Festival “Triskelia" VENERDÌ 20 APRILE 2012 16:54 EVENTI E SPETTACOLI

Arrivano dalla Polonia i Beltaine, uno dei gruppi più attesi al “Triskelia”, il festival celtico medioevale, la cui quarta edizione si svolgerà dal 27 aprile all’1 maggio prossimi a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Nome di punta dell'attuale scena folk polacca, i Beltaine uniscono la musica celtica tradizionale con un rock leggero inserendo alcuni tratti di musica medievale, creando delle sonorità uniche. La band si forma nel 2002. Dopo un periodo di evoluzione e di cambiamenti si assesta in una formazione di sette musicisti. Dopo 4 album ed un'intensa attività live, la consacrazione definitiva arriva nel 2011, con la vittoria degli Irish Music Awards nella categoria Top Celtic Rock Band. I concerti dei Beltaine, che si sono esibiti nei maggiori festival di tutto il mondo, sono sempre delle performance musicali elettrizzanti, capaci di attrarre l'attenzione per gli strumenti non convenzionali, per l'alta qualità delle esibizioni, i virtuosismi dei componenti, oltre che per la passione, la gioia di suonare, la loro spontaneità e l'impareggiabile contatto con il pubblico. Ciò che rende questo gruppo speciale è la capacità di unire differenti stili musicali: riescono a creare con successo una commistione di musiche che va da quella tradizionale irlandese, scozzese e bretone (anche la musica classica indiana) fino a quella contemporanea. I Beltaine si esibiranno il 30 aprile alle ore 22.00. Il programma completo del festival è on line sul sito www.triskeliafestival.com dove è anche possibile acquistare le prevendite. Fonte del redattore Salvo Vassallo

ufficio stampa


Modena City Ramblers in Tour 2012 Battaglione alleato folk Rock Music • amore incondizionato per il folk irlandese • firenze milano pescara scicli sassari urbino Venerdì 20 aprile 2012 | 00:00 Theatre,Concert & Tours

Modena City Ramblers in Tour 2012 Battaglione alleato folk Rock Music • amore incondizionato per il folk irlandese • firenze milano pescara scicli sassari urbino • Sin dai tempi in cui suonano solo musica irlandese, i Modena City Ramblers, utilizzano brani strumentali della tradizione popolare (irlandese, scozzese, celtica ed anche klezmer, balcanica, italiana) come basi per loro brani, come riff o come assolo • con in archivio 11 album, ma anche del bel cofanetto compilation pubblicato di recente dalla Universal • Adesso in Tour 2012 ///////////////// DATE ///////// CITY ///////// LOCATION // • sabato 21 apr 2012 • Modena City Ramblers • MILANO al Leoncavallo (via Watteau 76) - la band folk emiliana, ormai entrata nella storia della musica italiana, propone dal vivo Battaglione alleato, ultima fatica della sua ventennale carriera. h 22, ingresso 5€ con sottoscrizione 24 apr 2012 • Modena City Ramblers • URBINO 27 apr 2012 • Modena City Ramblers • FIRENZE sabato 28 apr 2012 • Modena City Ramblers • SCICLI (Ragusa) - Triskelia festival celtico medioevale

ufficio stampa


ufficio stampa


MODENA CITY RAMBLERS – LIVE @ VALLE VENTURA TRISKELIA FESTIVAL 2012 Musica, Musica a Ragusa, Ragusa, Sicilia

UNICA DATA PRIMAVERILE DEI MCR IN SICILIA! 【BATTAGLIONE ALLEATO TOUR】 Live @ VALLE VENTURA TRISKELIA 2012, festival di cultura e musica celtica a cura dell’associazione culturale Tir-na-nOg e del parco attrezzato Valle Ventura in occasione della festa celtica di Beltaine! COSTO BIGLIETTO: 15 euro Per info: www.triskeliafestival.com associazione.tirnanog@gmail.com / info@valleventura.it Valle Ventura – Scicli (RG)

ufficio stampa


Triskelia Festival 2012 27-apr-2012 / 1-mag-2012 | Scicli | Valle Ventura Nuova edizione della rassegna musicale che prevede l'unica tappa siciliana del tuor dei Modena City Ramblers. PROGRAMMA 27 aprile ore 21:30 Tir-na-nOg in concerto ore 00:00 Rituale Galiziano della "Queimada" 28 aprile ore 20:00 The Cliffs in concerto ore 22:00 Modena City Ramblers in concerto 29 aprile ore 18:00 Milites Trinacrie (ricostruzione storica) ore 20:00 hannon's Wind in concerto ore 22:00 Slaintè in concerto 30 aprile ore 18:00 Milites Trinacriae (ricostruzione storica) ore 20:00 Nemeton Irish Quartet in concerto ore 21.00 Dominic Graham School of Irish Dance (ballerine irlandesi) ore 22:00 Beltaine in concerto ore 00.00 Accensione del grande fuoco druidico 1 maggio ore 12:00 Dominic Graham School of Irish Dance (ballerine irlandesi) ore 13:00 I Cerchi D'Argento in concerto Letture: 125 | Voti: 1

ufficio stampa


Valleventura-Scicli RG MCR e altri grandi artisti dal 27 Aprile al 1 Maggio a Scicli (RG). TRISKELIA - Festival a tema Celtico - Medioevale IV Edizione 27-28-29-30 Aprile, 1 Maggio 2012 Valle Ventura-Scicli (RG) Triskelia nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e “triscele”, dal greco tris-keles, “tre gambe”, che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed una triplice simmetria rotazionale; può raffigurare tre spirali intrecciate o un essere con tre gambe. Vi ricorda qualcosa ? ARTISTI E COLLABORATORI DELL'EDIZIONE 2012 : MODENA CITY RAMBLERS (Italia) SLAINTE (Catalogna - Spagna) BELTAINE (Polonia) DOMINIC GRAHAM SCHOOL OF IRISH DANCE (Irlanda del Nord) MILITES TRINACRIAE (Ragusa/Modica) BOTTEGA DI MASTRO PORPORA (Enna) THE CLIFFS (Palermo) SHANNON'S WIND (Palermo) NEMETON IRISH QUARTET (Modica) I CERCHI D'ARGENTO (Palermo) TIR-NA-NOG (Ragusa) Scarica il programma completo in pdf Inoltre ... STAGES RAFFAELA FUSAR BASSINI - stage di Rune in ceramica ANA OLARAN - stage di Pittura e Disegno Celtico FRANCESCO E GIOVANNI PICCITTO - stage di Tiro con l'Arco/Arcieria Antica PAOLO E DAVIDE QUATTROCCHI - stage di Spada e Scudo LUCA RUBETTI - stage di Danze Celtiche e Meditazione MAC_ROSS - Highlands Games STAND AREA MERCATINO: SALVATORE ARENA - stand di pane Bannock RAFFAELA FUSAR BASSINI - stand artigianale di ceramiche FAT & BAD TATTOO STUDIO di DARIO LONGO (Giarratana, Rg) - stand di tatuaggi ANA OLARAN - stand artigianale di dipinti SERETUR - stand artigianale di prodotti in cuoio

ufficio stampa


Dal 27 aprile al 1° maggio a Valle Ventura

La band “Beltaine” al Triskelia Il Festival celtico medievale critto da Felicia Rinzo

Sabato 21 Aprile 2012 –

Ragusa – Grande attesa per l’arrivo dalla Polonia del gruppo “Beltaine” alla IV edizione del Triskelia, il festival celtico medioevale, in programma dal 27 al 1° maggio a Valle Ventura lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa. La band formatasi nel 2002 è divenuta portavoce dell’attuale scena folk polacca creando delle sonorità uniche, un mix tra musica celtica tradizionale, rock leggero e musica medievale. I concerti dei Beltaine, che si sono esibiti nei maggiori festival di tutto il mondo, sono sempre delle performance musicali elettrizzanti, capaci di attrarre l'attenzione per gli strumenti non convenzionali e per l'alta qualità delle esibizioni. Il gruppo polacco si esibirà il 30 aprile alle ore 22. Il programma completo del festival è on line sul sito www.triskeliafestival.com.

ufficio stampa


Medioevo celtico negli Iblei CINQUERIGHE

Scritto da redazione il 22 April 2012 Atmosfere celtiche, con combattimenti, musiche, danze ed enogastronomia tipica, saranno il cuore della quarta edizione di Triskelia, festival celtico-medioevale degli Iblei in programma dal 27 aprile all’1 maggio nel bosco di Valle Ventura. Organizzato dall’associazione culturale Tir-na-nOg, propone stage e attività ricreative quali i combattimenti con spada e scudo, arceria antica, tiro con l’arco, danze celtiche, Highlands Games (tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo), corso musicale di “spoons” (cucchiai irlandesi) e di artigianato celtico, passeggiate a cavallo, concerti serali (fra gli altri si esibiranno i Modena City Ramblers) e molto altro ancora.

ufficio stampa


Si apre a Ragusa il 27 aprile con artisti della Catalogna, della Polonia, dell’Irlanda

22/04/2012 - 19:39

UN PROGRAMMA DI RESPIRO INTERNAZIONALE PER IL FESTIVAL “TRISKELIA” Ha un respiro europeo il programma musicale di quest’anno di “Triskelia”, il festival celtico medioevale che si inaugura il prossimo 27 aprile a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Dalla Catalogna ci saranno anche gli Slàinte, la band di folklore celtico più veterana del panorama musicale internazionale. Si esibiranno alle ore 22 del 29 aprile al “Triskelia”. Nato nel 1993, il gruppo, dopo una lunga gavetta nei pub, si è affermato grazie ad un'intensa attività live in luoghi molto diversi: festival, circoli culturali, centri civici, scuole, grandi feste. Gli Slàinte, il cui nome deriva da una famosa parola gaelica che significa "salute", stesso significato nell’irlandese e nello scozzese, suonano nello stile più autentico della cosiddetta "musica celtica", quella tradizionale, acustica al 100%. Il loro repertorio è incentrato sulle danze più frenetiche e sulle canzoni più belle delle antiche Hibernia e Caledonia (Irlanda e Scozia), il tutto rivisto con arrangiamenti originali. Questo modo di trattare i temi tradizionali, unito al suono degli strumenti autoctoni, dà un carattere di unicità al gruppo. Lo spettacolo non si limita a un concerto perché viene offerta anche la possibilità di esibirsi con il prestigioso gruppo di danze tradizionali irlandesi The Claddagh Ring Dancers. Questo gruppo propone tanto balli collettivi (set dance) quanto esibizioni individuali (step dance), così come l'insegnamento dei passi affinché il pubblico possa partecipare attivamente. Il concerto degli Slàinte sarà preceduto dall'esibizione delle Shannon'wind, quartetto di Palermo tutto al femminile, che propone le tradizioni del mondo celtico e medievale con sfumature della nostra terra. Info e programma completo su www.triskeliafestival.com dove è possibile ottenere maggiori informazioni anche sui tanti laboratori che si alterneranno durante la cinque giorni del festival, così come si potranno conoscere i dettagli delle pietanze gastronomiche che saranno proposte al pubblico, dal cinghiale arrosto al sidro, al vin brûlé. Sul sito inoltre le schede degli artisti che si esibiranno, tra cui i Beltaine dalla Polonia (il 30 aprile) e i Modena City Ramblers (il 28 aprile). di Redazione Ragusa

ufficio stampa


UN PROGRAMMA DI RESPIRO INTERNAZIONALE PER IL FESTIVAL “TRISKELIA” CHE SI APRE IL 27 APRILE A SCICLI

scritto il 22 apr 2012 nella categoria: Attualità Pubblicata alle ore 22:47:56 - Fonte: redazione - 51 letture - 2 commenti.

Ha un respiro europeo il programma musicale di quest’anno di “Triskelia”, il festival celtico medioevale che si inaugura il prossimo 27 aprile a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Dalla Catalogna ci saranno anche gli Slàinte, la band di folklore celtico più veterana del panorama musicale internazionale. Si esibiranno alle ore 22 del 29 aprile al “Triskelia”. Nato nel 1993, il gruppo, dopo una lunga gavetta nei pub, si è affermato grazie ad un’intensa attività live in luoghi molto diversi: festival, circoli culturali, centri civici, scuole, grandi feste. Gli Slàinte, il cui nome deriva da una famosa parola gaelica che significa “salute”, stesso significato nell’irlandese e nello scozzese, suonano nello stile più autentico della cosiddetta “musica celtica”, quella tradizionale, acustica al 100%. Il loro repertorio è incentrato sulle danze più frenetiche e sulle canzoni più belle delle antiche Hibernia e Caledonia (Irlanda e Scozia), il tutto rivisto con arrangiamenti originali. Questo modo di trattare i temi tradizionali, unito al suono degli strumenti autoctoni, dà un carattere di unicità al gruppo. Lo spettacolo non si limita a un concerto perché viene offerta anche la possibilità di esibirsi con il prestigioso gruppo di danze tradizionali irlandesi The Claddagh Ring Dancers. Questo gruppo propone tanto balli collettivi (set dance) quanto esibizioni individuali (step dance), così come l’insegnamento dei passi affinché il pubblico possa partecipare attivamente. Il concerto degli Slàinte sarà preceduto dall’esibizione delle Shannon’wind, quartetto di Palermo tutto al femminile, che propone le tradizioni del mondo celtico e medievale con sfumature della nostra terra. Info e programma completo su www.triskeliafestival.com dove è possibile ottenere maggiori informazioni anche sui tanti laboratori che si alterneranno durante la cinque giorni del festival, così come si potranno conoscere i dettagli delle pietanze gastronomiche che saranno proposte al pubblico, dal cinghiale arrosto al sidro, al vin brûlé. Sul sito inoltre le schede degli artisti che si esibiranno, tra cui i Beltaine dalla Polonia (il 30 aprile) e i Modena City Ramblers (il 28 aprile).

ufficio stampa


Il Triskelia a Ragusa domenica, aprile 22nd, 2012

In occasione della quarta edizione del festival a tema celtico-medievale, Triskelia, abbiamo intervistato il gruppo ragusano Tir-na-nog, promotore e organizzatore del suddetto festival. Abbiamo approfittato di questa occasione per chiedere ai Tir-na-nog cosa pensano riguardo all’ambiente culturale in cui è immersa la provincia di Ragusa. Cos’è il Triskelia? Triskelia è un festival che propone la cultura e la musica celtica in Sicilia, dove è poco conosciuta. Il termine Triskelia è stato coniato cercando un punto d’incontro tra la cultura celtica e quella siciliana, da qui la scelta di fondere assieme i termini triskell, uno dei simboli più importanti della tradizione celtica che significa tre gambe, e trinacria che riprende il motivo delle tre gambe. I due termini sono uniti dalla stessa origine indoeuropea. La Sicilia come culla di molte culture e sottoposta a molte dominazioni ci sembrava il luogo adatto per far conoscere una cultura che comunque ci è già arrivata tramite leggende e fiabe, come quella di re Artù. Il Triskelia è alla sua quarta edizione, come e quando è nata questa iniziativa? Il festival Triskelia è nato ormai quattro anni fa da un gruppo di ragazzi appassionati di celtismo. La voglia di condividere la propria passione e comunicarla con un festival è stato l’inizio di un percorso che ci ha impegnati molto e che ci ha fatto crescere con il festival stesso. Si tratta di un evento culturale molto particolare, potremo dire sui generis. Finora come hanno risposto i ragusani a questo tipo di manifestazione? Il feedback ricevuto nel corso di questi anni è stato molto positivo. La prima edizione, quella del 2010, era stata pensata per 300 persone circa e alla fine ne arrivarono il triplo, quindi senza dubbio è un evento che ha incuriosito e incuriosisce molti, sia in provincia che in altre zone della Sicilia. Se quest’anno siamo arrivati a poter mettere in piedi un festival così ingrandito e rinnovato, con artisti di calibro nazionale ed europeo, un grazie va a chi ci ha sempre seguito ed incoraggiato. Cosa pensate dell’attivismo culturale nella provincia di Ragusa? Rispetto al recente passato sicuramente c’è stato un risveglio culturale in provincia, anche se la nostra realtà non è paragonabile a quelle di città più grandi e “vive”. Tutt’oggi la difficoltà nell’organizzare qualcosa fuori dai circuiti gestiti da promoter e agenzie, sta nel rischio che la fatica fatta risulti vana o perlomeno non completamente ripagata. Viviamo in una provincia in parte ancora culturalmente acerba e, di conseguenza, non è facile promuovere iniziative che sebbene siano interessanti e originali, sono estranee alle tendenze mainstream. Tuttavia, ultimamente non sono mancati eventi culturali dal basso, basti pensare ad una manifestazione come Spiazza la Piazza o all’attività svolta dalla cooperativa il Girasole o dall’Arci, solo per fare degli esempi. Un notevole passo avanti rispetto a qualche anno fa. Sicuramente il tessuto universitario sta giocando e giocherà un ruolo importante nella crescita dell’attivismo culturale a Ragusa. Il festival inizierà giorno 27 aprile, cosa vi aspettate da questa edizione? I preparativi stanno giungendo al termine quindi incrociamo le dita! Abbiamo fatto grandi sforzi per portare artisti di un certo calibro. Beltaine (Polonia), Slainte (Spagna) e le ballerine della Dominic Graham School of Irish Dance (Irlanda del Nord), dopo aver calcato i palchi di molti festival europei, si esibiranno per la prima volta in Sicilia e questa è per noi una grandissima soddisfazione. Sono esibizioni che non si vedono tutti i giorni e sono assolutamente da non perdere. Non dimentichiamo poi che Sabato 28 aprile tornano a farci visita iModena City Ramblers che, con i loro brani, hanno contribuito a farci innamorare dell’Irlanda e a fare conoscere al grande pubblico italiano la musica celtica. Tir-na-nog Ringraziamo i Tir-na-nog per la loro disponibilità e facciamo loro un grande augurio per la buona riuscita del Triskelia. Il Triskelia si terrà presso Valle Ventura, Scicli (Rg) dal 27 aprile al 1 maggio. Di Attilio Occhipinti ufficio stampa


Il Triskelia a Ragusa Sicilia 22 - 04 - 2012

www.generazionezero.org In occasione della quarta edizione del festival a tema celtico-medievale, Triskelia, abbiamo intervistato il gruppo ragusano Tir-na-nog, promotore e organizzatore...

ufficio stampa


I Modena City Ramblers a Valle Ventura

23/04/2012 - 9.13 - Ha un respiro europeo il programma musicale di quest’anno di “Triskelia”, il festival celtico medioevale che si inaugura il prossimo 27 aprile a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Dalla Catalogna ci saranno anche gli Slàinte, la band di folklore celtico più... (RagusaTG) Condividi | Avvisami | Commenta | Leggi l'Articolo

ufficio stampa


I Modena City Ramblers a Valle Ventura APRILE 23, 2012 by REDAZIONE in ATTUALITÀ

Ha un respiro europeo il programma musicale di quest’anno di “Triskelia”, il festival celtico medioevale che si inaugura il prossimo 27 aprile a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Dalla Catalogna ci saranno anche gli Slàinte, la band di folklore celtico più veterana del panorama musicale internazionale. [...]

Leggi l'articolo originale su RagusaTG Pubblicato il 2012-04-23.

ufficio stampa


25/04/2012 - 10:52

Ragusa: IV edizione del festival celtico medioevale

I BELTAINE ANIMERANNO AL FESTIVAL “TRISKELIA”

In occasione della IV edizione del festival celtico medioevale, “Triskelia”, arrivano a Ragusa dalla Polonia i Beltaine, uno dei gruppi più attesi. Il “Triskelia” inizierà il 27 aprile fino al 1 maggio a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Nome di punta dell'attuale scena folk polacca sono i Beltaine che uniscono la musica celtica tradizionale con un rock leggero inserendo alcuni tratti di musica medievale così da dar vita a delle sonorità uniche. La band si forma nel 2002, dopo un periodo di evoluzione e di cambiamenti, si assesta in una formazione di sette musicisti. La band compone ben 4 album ed ha un'intensa attività live ma, la consacrazione definitiva arriva nel 2011 con la vittoria degli Irish Music Awards nella categoria Top Celtic Rock Band. I concerti dei Beltaine, che si sono esibiti nei maggiori festival di tutto il mondo si rivelano sempre delle performance musicali elettrizzanti, capaci di attrarre l'attenzione per gli strumenti non convenzionali vista l'alta qualità delle esibizioni, i virtuosismi dei componenti, oltre che per la passione, la gioia di suonare, la loro spontaneità e l'impareggiabile contatto con il pubblico. Ciò che rende questo gruppo speciale è la capacità di unire differenti stili musicali riuscendo a creare con successo una commistione di musiche che va da quella tradizionale irlandese, scozzese e bretone, anche la musica classica indiana, fino a quella contemporanea. Inoltre, utilizzare diversi strumenti è una loro caratteristica, non soltanto quelli tradizionali come il fiddle, il bouzuki, il mandolino, i whistles, il bodhran, la bombarda, l'accordion o la gaita, ma anche percussioni particolari come: la tabla,il cajon, la darabuka e il djembe, il basso elettrico e la batteria. Ricordiamo che I Beltaine si esibiranno il 30 aprile alle ore 22. Il programma completo del festival è possibile consultarlo online sul sito www.triskeliafestival.com dove è anche possibile acquistare le prevendite. Elisa Ragusa

ufficio stampa


27/04/2012

Triskelia 2012

Comincia oggi l'ormai celebre festival di cultura celtica Triskelia, giunto alla sua quarta edizione. La location di quest'anno è l'agriturismo-parco attrezzato Valle Ventura, a Scicli. Un pioppeto di 18.000 metri ospiterà le attività ricreative, gli stands e la musica del festival che si concluderà martedì 1 maggio. Molte le novità in programma quest'anno a partire dal concerto deiModena City Ramblers che si terrà domani sera alle 22 dopo la musica celtica dei The Cliffs. Altri artisti ospiti dell'evento sono i Beltaine, gruppo polacco di musica folk che si esibirà lunedì sera, e le ballerine del Dominic Graham School of Irish dance. Il programma in dettaglio è scaricabile dal sito dell'evento http://www.triskeliafestival.com/tirnanog/ Il biglietto d'ingresso valido per tutti e 5 i giorni del festival è di 50 euro, c'è inoltre la possibilità di campeggiare con 5 euro in più a notte.

ufficio stampa


TRISKELIA 2012 (27-04-2012 08:00:00) Tag: cultura, triskelia festival scicli, valle vivo ragusa, festival celtico ragusa

ventura scicli, modena

city

ramblersragusa, musica

dal

Comincia oggi l'ormai celebre festival di cultura celtica triskelia, giunto alla sua quarta edizione. la location di quest'anno è l'agriturismo-parco attrezzato valle ventura, a scicli. un pioppeto di 18.000 metri ospiterà le attività ricreative, gli stands e la musica del festival che si concluderà martedì 1 maggio. molte le novità in programma quest'anno... Fonte: Ragusa

ufficio stampa


[Manifestazioni] - Triskelia Festival Fonte Gli appuntamenti di oggi - Guidasicilia scaricata 27 Apr. 2012 - 01:16

dal 27 Aprile al 1 Maggio Presso Valle Ventura a Scicli il Triskelia Festival, Festival a tema celtico - medioevale. IV edizione.Triskelia nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e 'triscele', dal greco tris-keles, 'tre gambe', che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed ...

ufficio stampa


Informations VALLE VENTURA, SCICLI (RG) Saturday 28 April 2012, 22h00 till Sunday 29 April 2012, 01h00 Organized by : AssociazioneCulturale Tir Na Nòg Event page on Facebook

Share Share

Description UNICA DATA PRIMAVERILE DEI MCR IN SICILIA! 【BATTAGLIONE ALLEATO TOUR】 Live @ VALLE VENTURA TRISKELIA 2012, festival di cultura e musica celtica a cura dell'associazione culturale Tir-na-nOg e del parco attrezzato Valle Ventura in occasione della festa celtica di Beltaine! COSTO BIGLIETTO: 15 euro

ufficio stampa


Triskelia Festival 2012 Category: Concerts Time: From 27/04/2012 to 01/05/2012 Triskelia Festival is a festival offering various live concerts by Italian and European groups. Check the official programme on the website. Where: Valleventura City: Scicli Web-site: www.triskeliafestival.com/

ufficio stampa


Festival celtico Triskelia 2012 Scicli (RG) - dal 27 aprile al 01 maggio 2012

Nel ponte del primo maggio 2012 nel bosco di Valle Ventura a Scicli. Atmosfere celtiche, con combattimenti, musiche, danze ed enogastronomia tipica, saranno il cuore della quarta edizione di Triskelia, l’atteso festival celticomedioevale degli iblei che torna quest’anno portando con sé tante novità. Prima tra tutte la location: sarà il bosco di Valle Ventura, sulla vecchia strada Scicli-Modica, ad ospitare la manifestazione che negli ultimi anni ha saputo accostare rievocazioni, musica, laboratori, stage, enogastronomia, artigianato, divenendo un forte richiamo per gli appassionati e gli estimatori della cultura celtica del Sud Italia. Altra novità la durata, il festival diventa ancora più grande. 27, 28, 29, 30 aprile e 1 maggio 2012. Queste le date del lungo ponte che vedrà confluire giovani e famiglie tra gli splendidi scenari del parco sciclitano. Organizzato dall’associazione culturale Tir-na-nOg di Ragusa in collaborazione con la direzione di Valle Ventura, Triskelia Festival propone quest’anno un ricco ed articolato programma che evidenzia il notevole percorso di crescita seguito dal festival. Tanti i nomi di richiamo per i concerti serali, che chiuderanno le giornate sapientemente articolate fin dalla mattina, con la colazione celtica, i momenti dedicati alla meditazione, gli stage e le attività ricreative che prevedono combattimenti con spada e scudo, arcieria antica, tiro con l’arco, danze celtiche, Highlands Games (tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo), corso musicale di “spoons” (cucchiai irlandesi), corso di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti quali orecchini, bracciali, fibule, pittura e disegno celtico, passeggiate a cavallo. Tra gli stand sarà possibile trovare artigianato celtico, idromele, sidro e vinbrulé, ristorazione con cucina tipica (richiestissimo torna il cinghiale), pane Bannock, armeria artigianale, liuteria e artigianato musicale. Ma altra importante novità di quest’anno sarà la possibilità di poter campeggiare in una zona attrezzata fornita di docce e servizi. Non mancheranno le scenografie a tema con la ricostruzione di un banchetto gallico e la creazione di atmosfere e scenografie fantasy. Oltre alla musica, spazio ai momenti di socializzazione ed approfondimento con la possibilità di assistere a proiezioni di video e film a tema.

ufficio stampa


TRISKELIA

QUARTA EDIZIONE DEL FESTIVAL CELTICO-MEDIOEVALE DEGLI IBLEI COSA DANZA, FESTA, INCONTRI, MUSICA QUANDO DAL 27 APRILE AL 1 MAGGIO 2012 DOVE VALLE VENTURA / c/da Fiumelato (strada p.le Modica/Scicli) - Scicli (RG) Atmosfere celtiche, con combattimenti, musiche, danze ed enogastronomia tipica, saranno il cuore della quarta edizione di Triskelia, l’atteso festival celtico-medioevale degli iblei che torna quest’anno portando con sé tante novità. Prima tra tutte la location. Sarà infatti il bosco di Valle Ventura, sulla vecchia strada Scicli-Modica, ad ospitare la manifestazione che negli ultimi anni ha saputo accostare rievocazioni, musica, laboratori, stage, enogastronomia, artigianato, divenendo un forte richiamo per gli appassionati e gli estimatori della cultura celtica del Sud Italia. Altra novità la durata, il festival diventa ancora più grande. 27, 28, 29, 30 aprile e 1 maggio 2012. Queste le date del lungo ponte che vedrà confluire giovani e famiglie tra gli splendidi scenari del parco sciclitano. Organizzato dall’associazione culturale Tir-na-nOg di Ragusa in collaborazione con la direzione di Valle Ventura, Triskelia Festival propone quest’anno un ricco ed articolato programma che evidenzia il notevole percorso di crescita seguito dal festival. Tanti i nomi di richiamo per i concerti serali, che chiuderanno le giornate sapientemente articolate fin dalla mattina, con la colazione celtica, i momenti dedicati alla meditazione, gli stage e le attività ricreative che prevedono combattimenti con spada e scudo, arcieria antica, tiro con l’arco, danze celtiche, Highlands Games (tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo), corso musicale di “spoons” (cucchiai irlandesi), corso di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti quali orecchini, bracciali, fibule, pittura e disegno celtico, passeggiate a cavallo. Tra gli stand sarà possibile trovare artigianato celtico, idromele, sidro e vinbrulé, ristorazione con cucina tipica(richiestissimo torna il cinghiale), pane Bannock, armeria artigianale, liuteria e artigianato musicale. Ma altra importante novità di quest’anno sarà la possibilità di poter campeggiare in una zona attrezzata fornita di docce e servizi. Non mancheranno le scenografie a tema con la ricostruzione di un banchetto gallico e la creazione di atmosfere e scenografie fantasy. Oltre alla musica, spazio ai momenti di socializzazione ed approfondimento con la possibilità di assistere a proiezioni di video e film a tema. E’ già quasi tutto pronto e verranno presto date le prime anticipazioni per i tanti che aspettano il ritorno di Triskelia e la possibilità di rivivere le magiche ambientazioni celtiche scandite dal suono di arpe, cornamuse, bouzouki, percussioni, flauti e violini. Si parte intanto con il lancio delle prevendite on line ad un prezzo ridotto decisamente conveniente, appena 37 euro, piuttosto che 50, per i cinque giorni di festival. Basterà cliccare sulla pagina myspace dedicata al festival (www.myspace.com/triskeliafestival). L’ingresso per i minori di 12 anni sarà di 3 euro (il costo della quota assicurativa), mentre sarà gratuito per i portatori di handicap (non per gli accompagnatori). T

ufficio stampa


Eventi Storici Triskelia Manifestazione a tema Celtico - Medioevale 2^ Edizione dal 27/04/2012 ore 09.00 al 01/05/2012 Dove: Ragusa (RG) info su Ragusa e mappa interattiva Sicilia - Italia Per maggiori informazioni: triskeliafestival.com Marcello Difranco 340-4640661 Giuseppe Giordano 328-3669992 Sebastiano Cataudo: 333-8077138 TRISKELIA Festival a tema Celtico - Medioevale IV Edizione 27-28-29-30 Aprile, 1 Maggio 2012 - Valle Ventura-Scicli (RG) Triskelia nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e "triscele", dal greco tris-keles, "tre gambe", che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed una triplice simmetria rotazionale; può raffigurare tre spirali intrecciate o un essere con tre gambe. Vi ricorda qualcosa ? Diversi paesi presentano stemmi o bandiere con un triscele; la Trinacria siciliana, emblema regionale, ne è un esempio. Il triscele con tre spirali - conosciuto anche come Triskell - è un'icona rappresentativa della cultura celtica: rappresenta l'evoluzione e la crescita, la ciclicità cosmica, manifesta il principio e la fine di tutte le cose. Presso i Celti simboleggiava la trinità Passato, Presente e Futuro. Da una quindicina di anni nelle cosiddette "aree celtiche" [Irlanda, Scozia, Galles, Bretagna, Galizia e Asturie] non si contano più le mostre , le ricostruzioni storiche, i festival musicali, le rievocazioni in costume, gli eventi che si ispirano a questi antichi popoli. Magari qualcuno dirà che nel nostro Meridione non se ne vedono molti. Gli appassionati di cultura e musica celtica li trovi su, al nord, nelle regioni delle Alpi, dove verso il V secolo si insediarono le popolazioni celtiche provenienti dall'Europa centro occidentale. E mentre lì in quelle zone è storicamente accertata la presenza di queste popolazioni, da noi al sud non ce n'è apparentemente traccia; di conseguenza non dovremmo risentire più di tanto dell'influenza del celtismo. Eppure non è così. Esiste infatti un numero considerevole di "celtofili" in Sicilia. ufficio stampa


Ma che c'entrano i Celti con la Sicilia? E' vero, storicamente non vi sono molte tracce di Celti in Sicilia come nell'Italia centrosettentrionale, se non per un manipolo di mercenari Galli stanziati da Dionigi di Siracusa sulle coste della Sicilia orientale. Ma c'è qualcosa di importante che non bisogna dimenticare: è innegabile il fatto che la nostra isola sia stata per tanto tempo punto di incontro di infinite culture, Greci, Etruschi, Arabi, Normanni, Francesi e Spagnoli [ricordiamo tra le regioni celtiche Bretagna e Galizia]. Il crescente interesse dei giovani siciliani verso lingue e culture straniere è una prova che la nostra cara isola, in fondo, è sempre rimasta aperta verso nuove conoscenze, infrangendo le barriere tra le nazioni. Perché non cominciare a considerare la Sicilia sotto questo punto di vista? Le ragioni di questo interesse nei confronti di questa cultura sono certamente molteplici e assai varie. Vanno dalla ricerca delle radici - che riguardano tutti quei paesi che hanno conosciuto in maniera duratura o provvisoria una presenza dei Celti - fino al bisogno di sfuggire alle costrizioni di un universo contemporaneo e invece dare spazio alla nostalgia per forme di convivialità attribuite, a torto o a ragione, a queste genti. Da queste riflessioni nasce una tensione volta a riportare usi e costumi di un passato troppo distante, che inconsapevolmente fa ancora parte dei nostri giorni e a cui dobbiamo molto; ma sopratutto, tensione volta a incoraggiare momenti di simbiosi con la natura nel tentativo di rievocarne la filosofia di vita e la spiritualità. L'anno appena giunto sembra offrire occasione di realizzazione di un progetto che propone la cultura "celtica" in Sicilia, progetto che si innesta in una scena spoglia di tali iniziative ma proprio per questo forte di una sua identità e autenticità: Triskelia.

Programma Triskelia 2012 Venerdì 27 Aprile • 09:00 - Apertura cancelli e Infopoint • 10:00 - Apertura Stands e Taverna • 13:00 - Pranzo • 15:00 - Meditazione pomeridiana • 16:00 - Apertura stages • 20:00 - Cena + Proiezione filmati • 21:30 - Concerto musica celtica: " Tir-na-nOg " • 00:00 - Rituale galiziano della " Queimada " (a cura dei Tir-na-nOg) Sabato 28 Aprile • 09:00 - Apertura Infopoint e Taverna + Colazione celtica • 09:30 - Meditazione mattutina • 10:00 - Apertura Stands e Stages • 13:00 - Pranzo • 15:00 - Meditazione pomeridiana • 16:00 - Ripresa stages • 19:00 - Cena con pietanze tipiche e cinghiale servito in banchetto gallico + Proiezione filmati • 20:00 - Concerto di musica celtica: " The Cliffs " • 22:00 - Concerto: " Modena City Ramblers " Domenica 29 Aprile • 09:00 - Apertura Infopoint e Taverna + Colazione celtica • 09:30 - Meditazione mattutina 10:00 - Apertura Stands e Stages • 13:00 - Pranzo tipico con cinghiale servito in banchetto gallico 15:00 - Meditazione pomeridiana • 16:00 - Ripresa stages • 18:00 - Spettacolo di ricostruzione storica: " Milites Trinacriae " • 19:00 - Cena tipica con cinghiale servito in banchetto gallico • 20:00 - Concerto di musica celtica: " Shannon's Wind " • 22:00 - Concerto di musica celtica: " Slainté " Lunedì 30 Aprile • 09:00 - Apertura Infopoint e Taverna + Colazione celtica • 09:30 - Meditazione mattutina • 10:00 - Apertura Stands e Stages • 13:00 - Pranzo con pietanze tipiche e cinghiale servito in banchetto gallico • 15:00 - Meditazione pomeridiana

ufficio stampa


16:00 - Ripresa stages 18:00 - Spettacolo di ricostruzione storica: " Milites Trinacriae " 19:00 - Cena con pietanze tipiche e cinghiale servito in banchetto gallico 21:00 - Spettacolo di danza irlandese: " Dominic Graham School Irish Dance " 22:00 - Concerto di musica celtica: " Beltaine " 00:00 - Accensione del grande fuoco druidico e rievocazione storica (a cura dei Tir-na-nOg) Martedì 1 Maggio • 09:00 - Apertura Infopoint e Taverna + Colazione celtica • 09:30 - Meditazione mattutina • 10:00 - Apertura Stands e Stages • 12:00 - Spettacolo di danza irlandese: " Dominic Graham School Irish Dance " • 12:30 - Concerto di musica celtica: " I Cerchi d'Argento " • 13:00 - Pranzo con pietanze tipiche e cinghiale servito in banchetto gallico • 15:00 - Meditazione pomeridiana • 16:00 - Ripresa stages • 17:00 - Cerimonia di chiusura e saluto a " Triskelia " N.B. Orari e ordine del programma sono indicativi e possono variare a discrezione dell'organizzazione. Eventuali variazioni ovviamente verranno precedentemente comunicate ai partecipanti. Attività, stands e stages Stages e attività ricreative: Combattimento [spada e scudo] Arcieria antica / Tiro con l'arco Danze celtiche [irlandesi, scozzesi, bretoni, etc] Meditazione Highlands Games [Giochi delle Highlands: tiro alla fune, corsa coi sacchi, lancio del ceppo] Corso musicale di " spoons " [cucchiai irlandesi] Corso di artigianato celtico con la realizzazione di ornamenti celtici [orecchini, bracciali, fibule ecc] Pittura e disegno celtico Passeggiate a cavallo Stands: Artigianato celtico Idromele, Sidro e Vinbrulé Ristorazione con cucina tipica Pane Bannock Armeria artigianale Liuteria e artigianato musicale Inoltre: Infopoint per informazioni e prenotazioni attività. Campeggio per consentire ai partecipanti il pernottamento durante la manifestazione, fornito di docce e servizi. Scenografia a tema: ricostruzione di un banchetto gallico, atmosfera e scenografia fantasy da ricreare nel sottobosco. Palco adibito alle esibizioni musicali e proiezioni di video o film a tema. Taverna con preparazione di bevande e cibi a tema [banchetto con cinghiale allo spiedo e colazione celtica]. Concerti e intrattenimenti di musica celtica con strumentazione tradizionale (arpa, cornamuse, bouzouki, percussioni irlandesi, flauti, violini, etc). Rievocazione di antichi rituali celtici e accensione del grande fuoco druidico. ARTISTI, OSPITI E COLLABORATORI DELL' EDIZIONE 2012: MILITES TRINACRIAE (Ricostruzione storica) THE CLIFFS (Musica celtica) (Sicilia) SHANNON'S WIND (Musica celtica) (Sicilia) MODENA CITY RAMBLERS (Musica folk) (Italia) SLAINTE' (Musica celtica) (Catalogna - Spagna) BELTAINE (Musica celtica) (Polonia) DOMINIC GRAHAM SCHOOL IRISH DANCE (danza irlandese) (Nord Irlanda) I CERCHI D'ARGENTO (Musica celtica) (Sicilia) ANA OLARAN (Stage di Pittura e Disegno celtico) SALVATORE ARENA (Pane Bannock) PAOLO E DAVIDE QUATTROCCHI (Stage di Spada e Scudo) FRANCESCO E GIOVANNI PICCITTO (Tiro con l'arco/Arcieria antica) LUCA RUBETTI (Stage di Danze celtiche e Meditazione)

• • • • •

Tempi, Logistica, Info e Regolamento La manifestazione è prevista per la durata di 5 giorni, in cui si alterneranno gli stages previsti la mattina e il pomeriggio, la sera invece si darà spazio a concerti, proiezioni video, e rievocazioni storiche. Gradita la partecipazione in costume a tema per chi ne avesse la possibilità e il desiderio. GLI STANDS Gli stands resteranno aperti tutto il giorno secondo la disponibilità dei venditori e degli artigiani. Nota per gli artigiani e i venditori: Sono disponibili al momento 10 gazebo per l'area mercatino, si consiglia per tanto ai venditori di contattare anzitempo l'organizzazione per riservare lo spazio. A carico del venditore saranno banchetto personale e sedie. E' consentita solo la vendita e l' attività di articoli e servizi inerenti al tema del festival. Il contributo fisso alla manifestazione per ogni gazebo riservato è di euro 30 al giorno, euro 100 invece per l'intera

ufficio stampa


permanenza dei 5 giorni di festival. E' possibile la condivisione di uno stand tra 2 venditori. Artigiani e venditori sono esenti dal biglietto d'ingresso, ma non da quello del campeggio qualora pernottassero in loco. GLI STAGES Per la partecipazione agli stages e alle attività è necessario prenotarsi all'InfoPoint presente alla manifestazione stessa. Gli stages e i corsi si svolgeranno ogni giorno a sessioni di 2 ore dalle 10 alle 12 del mattino e dalle 16 alle 18 del pomeriggio. Ogni sessione è a numero chiuso su decisione del corsista per cui chi non trovasse posto all' iscrizione di uno stage/corso potrà iscriversi ad un altro contemporaneo (se con posti ancora disponibili) o prenotarsi per la sessione successiva del pomeriggio o del giorno seguente. LA QUEIMADA Il rituale della "Queimada" prevederà la preparazione di una bevanda tradizionale galiziana che sarà distribuita in offerta al pubblico. Per motivi logistici (elevata temperatura del liquido) la bevanda non potrà essere distribuita in comuni bicchieri di plastica, si consiglia pertanto, a chi fosse interessato all'assaggio, di munirsi di proprie tazze o bicchieri resistenti al calore. IL CINGHIALE Il cinghiale proviene dall'allevamento di "Valle Ventura" e la sua preparazione è a cura dell'agriturismo. Quest'anno non è stato posto limite alle prenotazioni. IL PARCHEGGIO Quest'anno abbiamo inoltre risolto il problema del parcheggio, ricavato in un terreno distante circa 500 metri dal cancello d'ingresso al festival. Si consiglia pertanto di non lasciare in sosta i propri veicoli lunga la strada SP54. Il parcheggio sarà custodito h24 ed il contributo previsto è di 1 euro al giorno a veicolo. Un servizio di bus navetta gratuito e continuo vi trasporterà dal parcheggio al cancello d'ingresso. IL CAMPEGGIO Valle Ventura dispone di un'area campeggio presso la quale sarà possibile pernottare durante la manifestazione (già dal giovedì sera) al costo di 5 euro a notte (non inclusi nel biglietto d'ingresso). L'area è completa di servizi, lavabo, docce e punti presa solo per ricariche cellulari, videocamere, fotocamere etc..., con box di sicurezza.Per eventuali campeggiatori muniti di camper, roulotte o veicoli camperizzati abbiamo ricavato degli spazi limitati per accoglierli (n° 25 disponibili); per avere il posto assicurato è consigliabile pertanto comunicare anticipatamente all'organizzazione il numero dei veicoli camperizzati. Il costo per il posto camper è di 10 euro al giorno a veicolo.Eventuale allaccio alla corrente a parte: euro 3 al giorno. Tutti i possessori di cani sono tenuti a tenere al guinzaglio e con la museruola i propri animali durante il giorno e a non lasciarli liberi durante la notte.Non sarà possibile accendere fuochi per motivi di sicurezza; è consentito invece l'utilizzo di fornellini da campeggio.Un unico punto fuoco per i partecipanti verrà acceso ogni sera e sarà gestito esclusivamente dall'organizzazione per consentire un punto conviviale di raduno attorno al fuoco e per riscaldarsi dall' umidità della sera.Per quanto riguarda la ristorazione, la manifestazione è contro l'utilizzo della plastica per cui si consiglia di munirsi di bicchieri e stoviglie proprie (gavette, tazze, posate da campeggio) per le consumazioni. L' organizzazione metterà a disposizione, nei lavabo dell'area campeggio, del detersivo biologico per il lavaggio delle stoviglie. Tutti i partecipanti sono invitati a soggiornare e a campeggiare sul posto per una maggiore godibilità dell' evento e usufruendo altresì di riduzioni e sconti nelle consumazioni; tuttavia sarà anche possibile partecipare da esterni senza vincolo di pernottamento. Questa opera è protetta da " Copyzero " BIGLIETTI D' INGRESSO E TARIFFE News 2012: Ingresso per i minori di 12 anni 3 E (quota assicurativa), gratuito invece per i portatori di handicap (non gli accompagnatori). La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica. Il biglietto non è rimborsabile per chi lascia la manifestazione anzitempo. Quest'anno sarà possibile acquistare i biglietti in prevendita risparmiando sul pacchetto integrale: 37 E anziché 50 E. E' possibile effettuare l'acquisto in prevendita online tramite circuito PayPal sul sito della manifestazione al seguente link: www.triskeliafestival.com Come arrivare Per chi viene da Catania: Imboccare la SS194 > SS514 Catania-Pozzallo, quindi uscire a Modica bassa e imboccare la SP 54 per Scicli, 3 km prima di arrivare a Scicli troverete sulla destra l'insegna del parco attrezzato "Valle Ventura" (c/da Fiumelato), eccovi giunti alla location ! Per chi viene da Siracusa: Imboccare l'autostrada A18/E45 Siracusa-Gela, quindi uscire a Rosolini, proseguire la SS 115 in direzione Ispica fino a Modica bassa, imboccare la SP 54 per Scicli, 3 km prima di arrivare a Scicli troverete sulla destra l'insegna del parco attrezzato "Valle Ventura" (c/da Fiumelato), eccovi giunti alla location ! Per chi viene da Agrigento: Imboccare la SS 155 per Gela, quindi lasciarla per la SP 31 in direzione Scoglitti, procedere lungo la SP 105/SP 85 fino a S.Croce Camerina, quindi imboccare la SP 37 in direzione Scicli, uscire da Scicli in direzione nord sulla SP 54 in direzione Modica bassa per 3 km, troverete sulla sinistra l'insegna del parco attrezzato "Valle Ventura" (c/da Fiumelato), eccovi giunti alla location ! L'organizzazione è a cura dell' Associazione culturale " Tir-na-nOg " - associazione.tirnanog@gmail.com e del Parco Attrezzato/Agriturismo " Valle Ventura " . www.valleventura.it - info@valleventura.it Grafica curata da Elf Graphic, Sebastiano Cataudo e Antonio Masciulli. Per ulteriori info non esitate a contattarci: Marcello Difranco: 340-4640661 vercingetorix@email.it Agnese Tomasella: 320-4882903 agnese.tomasella@virgilio.it Josè Ventura: 338-9069227 0932-841412 info@valleventura.it Sito web ufficiale: www.triskeliafestival.com My space: www.myspace.com/triskeliafestival - triskelia.festival@live.it Siamo anche su Facebook e Twitter. Fonte http://www.triskeliafestival.com

ufficio stampa


ufficio stampa


ufficio stampa


[Musica] - Beltaine in concerto Gli appuntamenti di oggi - Guidasicilia – Ven 27 Apr 2012 01:16 - dal 27 Aprile al 1 Maggio Presso Valle Ventura a Scicli il Triskelia Festival, Festival a tema celtico - medioevale. IV edizione.Triskelia nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e 'triscele', dal greco tris-keles, 'tre gambe', che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed ...

ufficio stampa


Fonte Gli appuntamenti di oggi - Guidasicilia scarica ta 27 Apr. 2012 - 01:16

dal 27 Aprile al 1 Maggio Presso Valle Ventura a Scicli il Triskelia Festival, Festival a tema celtico medioevale. IV edizione.Triskelia nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e 'triscele', dal greco tris-keles, 'tre gambe', che indica qualsiasi simbolo con tre protuberanze ed ...

ufficio stampa


La canzone del giorno – i ribelli della montagna di Alessio Giorgianni | sabato 28 aprile 2012 | Il 28 aprile 1945 l’ eroico operato dei partigiani portato avanti con coraggio per amor di patria e per la liberà si può dire terminato in quanto si conclude con un taglio netto quella fase storica che lasciò all’ italia macerie materiali e morali; si conclude il ciclo nazi-fascista. Il 29 aprile a Piazza Loreto viene esposto il corpo del dittatore Mussolini (ucciso il 28 aprile) e dei suoi intimi seguaci. Il prezzo della libertà viene pagato con la vita di chi si è reso responsabile di migliaia di deportati, morti e ammazzati, oltre ai plurici delitti morali quali la privazione di tutti i diritti civili. Come reso noto dal comunicato del CLNAI (Comitato di Liberazione nazionale Alta Italia) del 29 aprile 1945: solo a questo prezzo la necessaria epurazione dei residui fascisti può e deve avvenire, con la conclusione della fase insurrezionale, nelle forme della più stretta legalità. Il capo del Fascismo si trovava in stato di arresto, catturato a Dongo il giorno precedente dell’ uccisione a colpi di arma da fuoco dai partigiani della 52esima Brigata Gribaldi “Luigi Clerici” comandata da Pier Luigi Bellini Delle Stelle.

Questa bellissima canzone dei Modena City Ramblers è dedicata al più nobile atto di popolo che l’Italia abbia potuto mai vivere: la Resistenza. “La giustizia è la nostra disciplina libertà è l’idea che ci avvicina rosso sangue è il color della bandiera partigiani dalla folta ardente schiera” Ricordiamo che i Modena City Ramblers saranno domani 29 aprile a Valle Ventura (Scicli) in occasione del festival Triskelia 2012! ufficio stampa


28/04/2012 - 18:25 Ogni giorno stand, stage e gastronomia per i partecipanti a valle ventura (rg). Domani sera dalla catalogna arrivano gli slainte

APERTURA DI GRANDE LIVELLO PER IL FESTIVAL TRISKELIA CON L’ESIBIZIONE DEI TIR-NA-NOG. Un bosco magico con atmosfere fantasy, banchetti gallici e rituali celtici. Valle Ventura, la location che ospita da ieri il festival “Triskelia”, si è trasformata in un’area con un grande accampamento di tende di epoca medioevale, con la creazione di un castello che è lo spazio per i concerti serali mentre durante il giorno si svolgono stages e attività ricreativa con combattimenti, tiro con l’arco, danze celtiche, meditazione, giochi delle highlands, laboratori di artigianato celtico, corsi musicali con arpa, cornamuse, bouzouki, violini, percussioni irlandesi. Ieri sera l’apertura del ricco programma musicale di “Triskelia” con la spettacolare esibizione del gruppo musicale siciliano “Tir-na-nOg” che fa capo all’omonima associazione organizzatrice del festival, quest’anno spostato dalla diga di Santa Rosalia per l’appunto a Valle Ventura. Il nome della band deriva dall'antico gaelico, una lingua celtica tutt'ora parlata in Irlanda e in Scozia, e vuol dire "La Terra dell'Eterna Giovinezza". I “Tir-na-nOg” nascono nel 2006 dall'unione di un gruppo di giovani con la comune passione per la musica celtica. Dopo alcune variazioni d'assetto nel corso degli anni, l'attuale formazione è composta da: Marcello Difranco (cornamuse, bodhran e cucchiai, voce) e Alessandro Arestia (basso), entrambi tra i primi fondatori del gruppo, Agnese Tomasella (whistels e voce), Antonio Masciulli (chitarra), Nadia Tidona (violino), Matteo Giannone (violoncello e tastiera) e Davide Denaro (batteria). Anche nel concerto di ieri sera, incastonato all’interno del castello scenografico ricostruito per il festival, si sono cimentati nei più celebri e tradizionali pezzi dei maggiori artisti della musica celtica, proponendo anche nuovi ed interessanti arrangiamenti, mescolando melodie irlandesi, galiziane, scozzesi, bretoni e mediterranee. Il linguaggio universale della musica per abbracciare storie e tradizioni differenti. “Triskelia” propone stasera l’atteso concerto-evento dei “Modena City Ramblers”all’interno del loro progetto musicale denominato “Battaglione alleato”. La loro esibizione stasera sarà preceduta dal concerto del gruppo siciliano “The Cliffs”, un canto di strumenti che ricordano le scogliere dell’Irlanda, musiche travolgenti che tra birre e risate invitano al puro divertimento. Il programma del festival prevede anche domani, 29 aprile, un doppio concerto. Alle ore 20 inizieranno le “Shannon's Wind”, gruppo di quattro affascinanti ragazze di Palermo che regaleranno uno dei momenti più intriganti del festival. Le componenti della band prendono spunto dallo Shannon, fiume principale dell'Irlanda che lungo i secoli ha fatto da cornice a storie, eroi e leggende, trasportando il pubblico in un passato magico e facendo rivivere musicalmente personaggi mitici, filastrocche e danze, tra jigs, reels, tarantelle e saltarelli. Dalla Catalogna alle ore 22 arriveranno invece gli “Slàinte”, la band di folklore celtico più veterana del panorama musicale internazionale. Suonano nello stile più autentico della cosiddetta "musica celtica", quella tradizionale, acustica al 100%. Il loro repertorio è incentrato sulle danze più frenetiche e sulle canzoni più belle delle antiche Hibernia e Caledonia (Irlanda e Scozia), il tutto rivisto con arrangiamenti originali. Questo modo di trattare i temi tradizionali, unito al suono degli strumenti autoctoni, dà un carattere di unicità al gruppo. Lo spettacolo non si limita a un concerto perché viene offerta anche la possibilità di esibirsi con il prestigioso gruppo di danze tradizionali irlandesi The Claddagh Ring Dancers. Prima dei due concerti, il pomeriggio di domani sarà tutto dedicato alla ricostruzione storica, ufficio stampa


con relativi combattimenti con le armature, del gruppo siciliano “Milites Trinacriae”. Info e programma completo su www.triskeliafestival.com dove è possibile ottenere maggiori informazioni anche sui tanti laboratori che si alterneranno durante la cinque giorni del festival, così come si potranno conoscere i dettagli delle pietanze gastronomiche che saranno proposte al pubblico, dal cinghiale arrosto al sidro, al vin brûlé. Il biglietto d’ingresso permette di accedere a tutte le attività giornaliere e naturalmente ai concerti serali. di M.B.

Galleria fotografica

ufficio stampa


Concerto Modena City Ramblers Scicli Ragusa 28-apr-2012 Scicli Valle Ventura Ragusa

Unica tappa siciliana del tuor dei Modena City Ramblers. Il gruppo s'è formato nel 1991 e si è fatto conoscere con varie produzioni, a partire dall'album d'esordio "Riportando tutto a casa" del 1994. Concerto dalle ore 22 inserito nel Triskelia Festival 2012. PROGRAMMA RASSEGNA www.triskeliafestival.com

ufficio stampa


RAGUSA MUSICA Per il Triskelia festival lungo la vecchia strada Modica - Scicli alle 20 concerto delle Shannon's Wind, mentre alle 22 gli SlĂ inte, band di folklore celtico.

ufficio stampa


Shannon concerto Triskelia festival 2012

Informazioni sulla manifestazione: Evento data / ora: domenica 29 aprile 2012 19:00 Stato / cittĂ : Italy / Scicli Luogo: Valle Ventura Numero di visite: 19 Gruppi: al mio gruppo Valle ventura , Scicli , Italia , SHANNON'S WIND

ufficio stampa


Shannon concerto triskelia festival 2012 Ventura (Scicli)

Valle Via dei Miracoli, 97018 Scicli Ragusa, Italy ME GUSTA Qualcosa in più..

29 aprile 2012

Concerto delle Shannon in occasione del TRISKELIA 2012, festival di cultura e musica celtica a cura dell'associazione culturale Tir-na-nOg e del parco attrezzato Valle Ventura. Seguiranno gli Slàinte band di folklore celtico più veterana del panorama musicale catalano,non mancate! COSTO BIGLIETTO: 10 euro Per www.triskeliafestival.com associazione.tirnanog@gmail.com / info@valleventura.it

ufficio stampa

info:


Ogni giorno stage, stand e gastronomia a Valle Ventura

Il Festival di Triskelia inaugura con il concerto dei“Tir-na-nOg” Scritto da Redazione Domenica 29 Aprile 2012 Ragusa – Un bosco magico con atmosfere fantasy, banchetti gallici e rituali celtici. Valle Ventura, la location che ospita dal 27 aprile il festival “Triskelia”, si è trasformata in un’area con un grande accampamento di tende di epoca medioevale, con la creazione di un castello che è lo spazio per i concerti serali mentre durante il giorno si svolgono stages e attività ricreativa con combattimenti, tiro con l’arco, danze celtiche, meditazione, giochi delle highlands, laboratori di artigianato celtico, corsi musicali con arpa, cornamuse, bouzouki, violini, percussioni irlandesi. Ieri sera l’apertura del ricco programma musicale di “Triskelia” con la spettacolare esibizione del gruppo musicale siciliano “Tir-na-nOg” che fa capo all’omonima associazione organizzatrice del festival, quest’anno spostato dalla diga di Santa Rosalia per l’appunto a Valle Ventura. Il nome della band deriva dall'antico gaelico, una lingua celtica tutt'ora parlata in Irlanda e in Scozia, e vuol dire "La Terra dell'Eterna Giovinezza". I “Tir-na-nOg” nascono nel 2006 dall'unione di un gruppo di giovani con la comune passione per la musica celtica. Anche nel concerto di ieri sera, incastonato all’interno del castello scenografico ricostruito per il festival, si sono cimentati nei più celebri e tradizionali pezzi dei maggiori artisti della musica celtica, proponendo anche nuovi ed interessanti arrangiamenti, mescolando melodie irlandesi, galiziane, scozzesi, bretoni e mediterranee. Il linguaggio universale della musica per abbracciare storie e tradizioni differenti. “Triskelia” propone stasera l’atteso concerto-evento dei “Modena City Ramblers” all’interno del loro progetto musicale denominato “Battaglione alleato”. La loro esibizione stasera sarà preceduta dal concerto del gruppo siciliano “The Cliffs”, un canto di strumenti che ricordano le scogliere dell’Irlanda, musiche travolgenti che tra birre e risate invitano al puro divertimento. Info e programma completo su www.triskeliafestival.com dove è possibile ottenere maggiori informazioni anche sui tanti laboratori che si alterneranno durante la cinque giorni del festival, così come si potranno conoscere i dettagli delle pietanze gastronomiche che saranno proposte al pubblico, dal cinghiale arrosto al sidro, al vin brûlé. Il biglietto d’ingresso permette di accedere a tutte le attività giornaliere e naturalmente ai concerti serali.

ufficio stampa


29/04/2012 - 16:21

La band emiliana ha presentato il suo nuovo lavoro

I MODENA CITY RAMBLERS HANNO ANIMATO IL FESTIVAL TRISKELIA A VALLE VENTURA Grande successo ieri sera per il concerto dei Modena City Ramblers a "Triskelia", il festival celtico-medievale in programma a Valle Ventura (tra Modica e Scicli). La band emiliana, che da sempre guarda all'Irlanda e che rinnova tutto il vigore politico del combat-folk, ha presentato il suo nuovo lavoro, "Battaglione Alleato", il doppio cd realizzato attorno a un preciso momento storico. Infatti le nuove canzoni prendono spunto da un fatto realmente accaduto durante la Resistenza: la lunga notte tra il 26 e il 27 marzo 1945, in cui cento uomini composti da paracadutisti britannici delle SAS, partigiani scelti, soldati russi fuggiti dai campi di internamento e disertori tedeschi uniti ai partigiani attaccano un comando tedesco di Botteghe d’Albinea, sulle colline di Reggio Emilia, importante nodo nazista. L’attacco è accompagnato dal suono di una cornamusa scozzese che dà la carica agli arditi incursori. L’operazione, denominata “Tombola”, si rivelerà un successo, sia dal punto di vista strategico che da quello “morale”.E i Modena City Ramblers nella loro unica tappa in Sicilia, sono venuti a descrivere quei momenti in musica all’interno di Triskelia, usando le loro inconfondibili sonorità, forti del contributo di numerosi artisti che sono stati coinvolti nel progetto musicale e di memoria. Il risultato finale è una sorta di colonna sonora odierna di una storia di ieri che merita di venire ricordata, grazie anche alla musica. Ma sul castello-palco allestito a Triskelia, i Modena City Ramblers rilanciano molti dei brani più famosi del loro repertorio, alcuni di forte impegno sociale e politico, ricordando che la Resistenza è anche quella dell’associazione Libera che coltiva le terre sottratte ai mafiosi e a cui dedicano “Libera terra”. Immancabile poi l’esecuzione del brano che fa da colonna sonora al film “I cento passi” per poi concludere il concerto con una corale “Bella ciao”, simbolo della resistenza partigiana, ieri come oggi. Il ricco calendario di concerti di Triskelia prosegue stasera con gli Slainte, la band di folklore celtico più veterana del panorama musicale catalano, preceduti dall'esibizione delle Shannon's Wind, una formazione al femminile che esplora il panorama della musica etnica e popolare. Ancora un doppio concerto anche per domani sera con l’arrivo, dalla Polonia, dell’atteso gruppo musicale Beltaine preceduto dalle ballerine irlandesi della Dominic Graham School of Irish Dance. Anche domani pomeriggio, alle ore 18, ci sarà la ricostruzione storica, con armature e combattimenti, a cura dei Milites Trinacriae. Infine, a mezzanotte, la grande sorpresa per i partecipanti di Triskelia. Arriverà infatti il momento dell’accensione del Grande Fuoco Druidico dal forte valore simbolico. Anche domani, così come il primo maggio, proseguiranno le tante attività che si svolgono durante l’arco della giornata al festival, con stand, appuntamenti gastronomici, laboratori, stage. Info e programma completo su www.triskeliafestival.comdi Redazione ufficio stampa


Triskelia: Highlands iblee Domenica 29 Aprile 2012 22:06 Lucia Grassiccia Recensioni - Eventi Appassionati delle Highlands, riunitevi tutti. A Valle Ventura, tra Modica e Scicli, si svolge per cinque giorni - dal 27 Aprile al 1 Maggio - Triskelia, il festival dedicato alla cultura celtica e medievale, che per quest’anno cambia location dopo tre edizioni alla Diga Santa Rosalia di Ragusa. Valle Ventura si presta splendidamente per gli stage proposti e per i suoni che si levano dalle cornamuse, e il bel tempo contribuirebbe a una buona riuscita, per quanto diserti alle nuvole dei paesi celtici. Nella serata inaugurale, venerdì 27, si sono esibiti sul palco i ragusani Tir-na-nOg, proponendo un repertorio di canti e inni tipici dell’area del nord-ovest europeo, che include paesi come Scozia, Irlanda, Galles, Bretagna, Galizia, Asturie. Il gruppo ha inserito in scaletta anche alcuni brani dei Modena City Ramblers, la cui produzione è riccamente influenzata dalle sonorità irlandesi e che sabato 28 hanno suonato dal vivo sullo stesso palco. Notevole l’esibizione dei Tir-na-nOg, dalle voci agli archi, conclusasi con il rito galiziano “Queimada”. Lo staff offre la possibilità di partecipare all’evento una giornata o più, riducendo il costo del biglietto per chi resta per tutta la durata del festival. Anche di giorno è possibile partecipare a stage e attività (passeggiate a cavallo, lavorazione dell’argilla in relazione alle rune e ai simboli celtici, pittura su stoffa, tiro con l’arco e così via) tutte da provare, ma l’organizzazione andrebbe migliorata, così come la logistica, parte integrante dell’accoglienza degli ospiti. Ad ogni modo il festival, unico nel suo genere nell’area iblea, merita di essere visitato anche solo per apprezzare le musiche, i costumi e il luogo e vivere qualche giorno all’insegna del sidro, del cinghiale e delle ballate, al contempo dentro e fuori la Sicilia. Tutte le informazioni e il programma su http://www.triskeliafestival.com e http://www.triskeliafestival.com. Lucia Grassiccia

ufficio stampa


NEWS REGIONALI

I

Beltaine Dalla Polonia E Con L'intervento Delle Ballerine Irlandesi Della Dominic Graham School Of Irish Dance.

Ragusa - Grande successo ieri sera per il concerto dei Modena City Ramblers a "Triskelia", il festival celtico-medievale in programma a Valle Ventura (tra Modica e Scicli). La band emiliana, che da sempre guarda all'Irlanda e che rinnova tutto il vigore politico del combat-folk, ha presentato il suo nuovo lavoro, "Battaglione Alleato", il doppio cd realizzato attorno a un preciso momento storico. Infatti le nuove canzoni prendono spunto da un fatto realmente accaduto durante la Resistenza: la lunga notte tra il 26 e il 27 marzo 1945, in cui cento uomini composti da paracadutisti britannici delle SAS, partigiani scelti, soldati russi fuggiti dai campi di internamento e disertori tedeschi uniti ai partigiani attaccano un comando tedesco di Botteghe d'Albinea, sulle colline di Reggio Emilia, importante nodo nazista. L'attacco è accompagnato dal suono di una cornamusa scozzese che dà la carica agli arditi incursori. L'operazione, denominata "Tombola", si rivelerà un successo, sia dal punto di vista strategico che da quello "morale". E i Modena City Ramblers nella loro unica tappa in Sicilia, sono venuti a descrivere quei momenti in musica all'interno di Triskelia, usando le loro inconfondibili sonorità, forti del contributo di numerosi artisti che sono stati coinvolti nel progetto musicale e di memoria. Il risultato finale è una sorta di colonna sonora odierna di una storia di ieri che merita di venire ricordata, grazie anche alla musica. Ma sul castello-palco allestito a Triskelia, i Modena City Ramblers rilanciano molti dei brani più famosi del loro repertorio, alcuni di forte impegno sociale e politico, ricordando che la Resistenza è anche quella dell'associazione Libera che coltiva le terre sottratte ai mafiosi e a cui dedicano "Libera terra". Immancabile poi l'esecuzione del brano che fa da colonna sonora al film "I cento passi" per poi concludere il concerto con una corale "Bella ciao", simbolo della resistenza partigiana, ieri come oggi. Il ricco calendario di concerti di Triskelia prosegue stasera con gli Slainte, la band di folklore celtico più veterana del panorama musicale catalano, preceduti dall'esibizione delle Shannon's Wind, una formazione al femminile che esplora il panorama della musica etnica e popolare. Ancora un doppio concerto anche per domani sera con l'arrivo, dalla Polonia, dell'atteso gruppo musicale Beltaine preceduto dalle ballerine irlandesi della Dominic Graham School of Irish Dance. Anche domani pomeriggio, alle ore 18, ci sarà la ricostruzione storica, con armature e combattimenti, a cura dei Milites Trinacriae. Infine, a mezzanotte, la grande sorpresa per i partecipanti di Triskelia. Arriverà infatti il momento dell'accensione del Grande Fuoco Druidico dal forte valore simbolico. Anche domani, così come il primo maggio, proseguiranno le tante attività che si svolgono durante l'arco della giornata al festival, con stand, appuntamenti gastronomici, laboratori, stage. Info e programma completo su www.triskeliafestival.com 30-04-2012

ufficio stampa


30/04/2012 - 16:18 Ragusa: Domani si chiude a valle Ventura dopo il successo di ieri e quello che

si prospetta oggi

1 MAGGIO CON LA CULTURA CELTICA AL FESTIVAL TRISKELIA Per gli appassionati e non della cultura celtica si prospetta un primo maggio insolito che premetterà di esaltare e salutare l’estate irlandese con il fuoco luminoso. Domani in occasione dell’ultima giornata del festival celtico-medioevale “Triskelia”, iniziato ieri nel bosco di Valle Ventura (tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa), si accenderanno questi fuochi. La giornata di festa all’aria aperta, con gli immancabili stage e gli stand, sarà allietata dalle famose ballerine irlandesi della Dominic Graham Schoool of Irish Dance che si esibiranno a mezzogiorno per poi dar il via al concerto de “I Cerchi d’Argento”. Gruppo di formazione musicale siciliana che mescola le sonorità celtiche attraverso l’uso dell’arpa, del violino, dei fiati etnici, della chitarra e delle percussioni. La band è composta da Romina Copernico, Melko Van Kaster, Antonio Putzu, Nicolò Florio, Salvo Compagno. Le ballerine irlandesi si esibiranno anche questa sera per poi cedere il palco alla band polacca “Beltaine”. Oggi a mezzanotte si potrà assistere all’accensione del Grande Fuoco Druidico. Grande successo quello di ieri con il bellissimo concerto del gruppo catalano “Slainte” che si è esibito sul palco-castello di “Triskelia” riscontrando il consenso del pubblico presente. Poco prima si erano esibite le componenti del gruppo “Shannon’s Wind”, band tutta siciliana formata da bravissime musiciste e cantanti graditi dal pubblico. Pubblico incantato, quello di ieri pomeriggio dal bellissimo torneo con spade, scudi e armature, proposto dai “Milites Trinacriae”, dando vita ad una perfetta ricostruzione storica medioevale. Un combattimento tra “antichi” cavalieri con armi e tecniche descritte in diversi manoscritti, come il Flos Duellatorum di Fiore de Liberi e si esibiranno anche oggi pomeriggio. A “Triskelia” da spazio alle pietanze tipiche, dal cinghiale arrosto alle grigliate di carne, dall’idromele al sidro, al vinbrulè. Insomma tutti gli ingredienti giusti per un primo maggio da vivere all’aria aperta, nel bosco di Valle Ventura, immersi nella natura e pronti a riscoprire un mondo affascinante. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il programma completo sul sito:www.triskeliafestival.com Elisa Ragusa

Galleria fotografica

SPETTACOLI

ufficio stampa


Primo Maggio a passeggiare tra il Massimo e la Favorita

Gli appuntamenti di oggi martedĂŹ Primo Maggio PALERMO

RAGUSA MUSICA Per il Triskelia festival lungo la vecchia strada Modica - Scicli a mezzogiorno concerto delle ballerine irlandesi della Dominic Graham Schoool of Irish Dance. A seguire, il concerto de "I cerchi d'argento", band composta da Romina Copernico, Melko Van Kaster, Antonio Putzu, Nicolò Florio, Salvo Compagno.

ufficio stampa


1th may 2012: Triskelia Festival Celtic C/da Fiumelato sulla Provinciale Scicli - Modica (C/da Fiumara) Get directions

Time: May 1 at 9:00 am - May 1 at 5:00 pm

Duration: 8 hours

Organized by:

Beatrice

C.

Ragusa, Italy

Host This is web site: http://www.triskeliafestival.com/tirnanog/ This is programm for 1th may 2012 Martedì 1 Maggio 09:00 - Apertura Infopoint e Taverna + Colazione celtica 09:30 - Meditazione mattutina 10:00 - Apertura Stands e Stages 12:00 - Spettacolo di danza irlandese: “ Dominic Graham School Irish Dance ” 12:30 - Concerto di musica celtica: “ I Cerchi d’Argento “ 13:00 - Pranzo con pietanze tipiche e cinghiale servito in banchetto gallico 15:00 - Meditazione pomeridiana 16:00 - Ripresa stages 17:00 - Cerimonia di chiusura e saluto a “ Triskelia “ N.B. Orari e ordine del programma sono indicativi e possono variare a discrezione dell’organizzazione. Eventuali variazioni ovviamente verranno precedentemente comunicate ai partecipanti.

ufficio stampa


SCICLI - 02/05/2012 La quarta edizione del festival nel lungo ponte del 1 maggio. Modena City Ramblers protagonisti

Tutti pazzi per Triskelia: in festa da tutta la Sicilia Cinque giorni di musica, esibizioni, laboratori, combattimenti e concerti Duccio Gennaro

Triskelia non delude. Musica, gastronomia, gare, concerti nella cornice della campagna iblea lungo il ponte del 1° maggio. E’ stato il grande afflusso di un pubblico giovanile proveniente da tutta la Sicilia a sancire il successo della manifestazione tenuta a Valle Ventura. Sono stati cinque giorni di attività, laboratori, tanta musica e perfino un palco-castello che hanno trasformato il volto di «Triskelia» divenuto a buon diritto uno dei festival più originali del Sud Italia. Il ricco programma dei concerti musicali ha visto gruppi musicali di qualità, alcuni dei quali arrivati dall´estero, come nel caso degli Slainte dalla Catalogna, dei Beltaine dalla Polonia, o dell´eccezionale gruppo di ballerine irlandesi provenienti dall´Irlanda, dalla rinomata Dominc Graham School of Irish Dance (nella foto). La loro esibizione sincronizzata ha stupito il pubblico presente, ammaliato nei vari giorni anche dalla musica dei tanti gruppi siciliani che si sono esibiti: i Tir-na-nOg, The Cliffs, gli Shannon´s Wind e i Cerchi d´argento. Sonorità ricercate e intense grazie all´uso di strumenti dalla forte timbrica, come arpe, violini, flauti, percussioni. Punta di diamante di «Triskelia» è stata l´esibizione dei Modena City Ramblers che con le loro sonorità hanno fatto ballare fino a notte fonda il pubblico presente. Durante le cinque giornate del festival è stato possibile partecipare a tanti laboratori e stages ed assistere all´avvincente ricostruzione dei combattimenti medioevali, con scudi, armature e spade, proposti dai Milites Trinacriae. A tema anche la gastronomia sapientemente curata dallo staff di Valle Ventura con il cinghiale arrosto, il sidro, l´idromele e il vinbrulè. Un altro dei momenti più suggestivi del festival, iniziato con il rituale galiziano della Queimada, è stata l´accensione del Grande Fuoco Druidico, avvenuta nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio, quando convenzionalmente si celebra la festa di primavera denominata Beltane, con cui si saluta l´arrivo della bella stagione, con riti propiziatori e con atmosfere suggestive. Quanto è stato ricreato a Valle Ventura grazie all´organizzazione dell´associazione Tir-na-nOg e alla stretta sinergia della direzione della stessa struttura guidata da Josè Ventura. Il bosco, il fiume e i tanti ambienti naturali sono stati location perfetta per «Triskelia» il festival celtico-medioevale che per questa sua quarta edizione ha puntato ancora sulla organizzazione della associazione Tirna – nOg.

ufficio stampa


Concluso ieri il festival Triskelia Ragusa

MERCOLEDÌ 02 MAGGIO 2012 19:22

SCRITTO DA REDAZIONE

Cinque giorni di rievocazioni, atmosfere celtiche e medioevali e bellissimi concerti. Si è concluso ieri il festival “Triskelia” che nell'area naturale attrezzata di Valle Ventura (sulla vecchia strada Modica – Scicli) ha celebrato la sua quarta edizione. Cinque giorni di attività, laboratori, tanta musica e perfino un palco-castello che hanno trasformato il volto di “Triskelia” divenuto a buon diritto uno dei festival più particolari del Sud Italia. Il ricco programma dei concerti musicali ha visto gruppi di grande bravura, alcuni dei quali arrivati dall'estero, come nel caso degli Slainte dalla Catalogna, dei Beltaine dalla Polonia, o dell'eccezionale gruppo di ballerine irlandesi provenienti dall'Irlanda, dalla rinomata Dominc Graham School of Irish Dance. Lunedì sera e ieri mattina la loro esibizione sincronizzata ha stupito il pubblico presente, ammaliato nei vari giorni anche dalla musica dei tanti gruppi siciliani che si sono esibiti: i Tir-na-nOg, i The Cliffs, gli Shannon's Wind e i Cerchi d'argento. Sonorità ricercate e intense grazie all'uso di strumenti dalla forte timbrica, come arpe, violini, flauti, percussioni. Punta di diamante di “Triskelia” è stata l'esibizione, lo scorso sabato sera, dei Modena City Ramblers che con le loro sonorità hanno fatto ballare fino a notte fonda il folto pubblico presente. Durante le cinque giornate del festival è stato possibile partecipare a tanti laboratori e stages ed assistere all'avvincente ricostruzione dei combattimenti medioevali, con scudi, armature e spade, proposti dai Milites Trinacriae. A tema anche la gastronomia sapientemente curata dallo staff di Valle Ventura con il cinghiale arrosto, il sidro, l'idromele e il vinbrulè. Un altro dei momenti più suggestivi del festival, iniziato con il rituale galiziano della Queimada, è stata l'accensione del Grande Fuoco Druidico, avvenuta nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio, quando convenzionalmente si celebra la festa di primavera denominata Beltane, con cui si saluta l'arrivo della bella stagione, con riti propiziatori e con atmosfere suggestive. Quanto è stato ricreato a Valle Ventura grazie all'organizzazione dell'associazione Tir-na-nOg e alla stretta sinergia della direzione della stessa struttura guidata da Josè Ventura. Il bosco, il fiume e i tanti ambienti naturali sono stati location perfetta per “Triskelia” il festival celtico-medioevale che per questa sua quarta edizione è stato strutturato in modo da sorprendere il pubblico che anche ieri, in occasione del primo maggio, non ha perso l'occasione di trascorrere un'intensa giornata di festa all'aria aperta immersi in epoche e culture del passato, perdute e adesso ritrovate.

ufficio stampa


SCICLI. CONCLUSO FESTIVAL TRISKELIA CHE PER 5 GIORNI A VALLE VENTURA HA RICREATO ATMOSFERE CELTICHE TRA MUSICA, LABORATORI E COMBATTIMENTI MEDIOEVALI scritto il 2 mag 2012 nella categoria: Spettacolo Cinque giorni di rievocazioni, atmosfere celtiche e medioevali e bellissimi concerti. Si è concluso ieri il festival “Triskelia” che nell’area naturale attrezzata di Valle Ventura (sulla vecchia strada Modica – Scicli) ha celebrato la sua quarta edizione. Cinque giorni di attività, laboratori, tanta musica e perfino un palco-castello che hanno trasformato il volto di “Triskelia” divenuto a buon diritto uno dei festival più particolari del Sud Italia. Il ricco programma dei concerti musicali ha visto gruppi di grande bravura, alcuni dei quali arrivati dall’estero, come nel caso degli Slainte dalla Catalogna, dei Beltaine dalla Polonia, o dell’eccezionale gruppo di ballerine irlandesi provenienti dall’Irlanda, dalla rinomata Dominc Graham School of Irish Dance. Lunedì sera e ieri mattina la loro esibizione sincronizzata ha stupito il pubblico presente, ammaliato nei vari giorni anche dalla musica dei tanti gruppi siciliani che si sono esibiti: i Tir-na-nOg, i The Cliffs, gli Shannon’s Wind e i Cerchi d’argento. Sonorità ricercate e intense grazie all’uso di strumenti dalla forte timbrica, come arpe, violini, flauti, percussioni. Punta di diamante di “Triskelia” è stata l’esibizione, lo scorso sabato sera, dei Modena City Ramblers che con le loro sonorità hanno fatto ballare fino a notte fonda il folto pubblico presente. Durante le cinque giornate del festival è stato possibile partecipare a tanti laboratori e stages ed assistere all’avvincente ricostruzione dei combattimenti medioevali, con scudi, armature e spade, proposti dai Milites Trinacriae. A tema anche la gastronomia sapientemente curata dallo staff di Valle Ventura con il cinghiale arrosto, il sidro, l’idromele e il vinbrulè. Un altro dei momenti più suggestivi del festival, iniziato con il rituale galiziano della Queimada, è stata l’accensione del Grande Fuoco Druidico, avvenuta nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio, quando convenzionalmente si celebra la festa di primavera denominata Beltane, con cui si saluta l’arrivo della bella stagione, con riti propiziatori e con atmosfere suggestive. Quanto è stato ricreato a Valle Ventura grazie all’organizzazione dell’associazione Tir-na-nOg e alla stretta sinergia della direzione della stessa struttura guidata da Josè Ventura. Il bosco, il fiume e i tanti ambienti naturali sono stati location perfetta per “Triskelia” il festival celtico-medioevale che per questa sua quarta edizione è stato strutturato in modo da sorprendere il pubblico che anche ieri, in occasione del primo maggio, non ha perso l’occasione di trascorrere un’intensa giornata di festa all’aria aperta immersi in epoche e culture del passato, perdute e adesso ritrovate. ufficio stampa


02/05/2012 - 16:12

Ragusa: atmosfera celtica tra musica, laboratori e combattimenti medievali

SI CONCLUDONO CON SUCCESSO I CINQUE GIORNI DI TRISKELIA Cinque giorni di rievocazioni, atmosfere celtiche e medioevali e bellissimi concerti. Si è concluso ieri il festival “Triskelia” che nell'area naturale attrezzata di Valle Ventura ha celebrato la sua quarta edizione. Cinque giorni di attività, laboratori, musica e perfino un palco-castello che hanno trasformato il volto di “Triskelia” divenuto a buon diritto uno dei festival più particolari del Sud Italia. Il ricco programma dei concerti musicali ha visto la presenza di band di talento, alcuni dei quali arrivati dall'estero come i Slainte dalla Catalogna, i Beltaine dalla Polonia, oltre all'eccezionale gruppo di ballerine irlandesi provenienti dall'Irlanda, dalla rinomata Dominc Graham School of Irish Dance. Lunedì sera e ieri mattina la loro esibizione sincronizzata ha stupito il pubblico presente, ammaliato nei vari giorni anche dalla musica dei tanti gruppi siciliani che si sono esibiti: i Tir-na-nOg, i The Cliffs, gli Shannon's Wind e i Cerchi d'argento. Sonorità ricercate e intense grazie all'uso di strumenti dalla forte timbrica, come arpe, violini, flauti, percussioni. Punta di diamante di “Triskelia” è stata l'esibizione, lo scorso sabato sera, dei Modena City Ramblers che con le loro sonorità hanno fatto ballare fino a notte fonda il folto pubblico presente. Durante le cinque giornate del festival è stato possibile partecipare a tanti laboratori e stages ed assistere all'avvincente ricostruzione dei combattimenti medioevali, con scudi, armature e spade, proposti dai Milites Trinacriae. A tema anche la gastronomia sapientemente curata dallo staff di Valle Ventura con il cinghiale arrosto, il sidro, l'idromele e il vinbrulè. Un altro dei momenti più suggestivi del festival, iniziato con il rituale galiziano della Queimada, è stata l'accensione del Grande Fuoco Druidico, avvenuta nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio, quando convenzionalmente si celebra la festa di primavera denominata Beltane, con cui si saluta l'arrivo della bella stagione, con riti propiziatori e con atmosfere suggestive. Quanto è stato ricreato a Valle Ventura grazie all'organizzazione dell'associazione Tir-na-nOg e alla stretta sinergia della direzione della stessa struttura guidata da Josè Ventura. Il bosco, il fiume e i tanti ambienti naturali sono stati location perfetta per “Triskelia” il festival celtico-medioevale che per questa sua quarta edizione è stato strutturato in modo da sorprendere il pubblico che anche ieri, in occasione del primo maggio, non ha perso l'occasione di trascorrere un'intensa giornata di festa all'aria aperta immersi in epoche e culture del passato, perdute e adesso ritrovate. Elisa Ragusa

ufficio stampa


Sono state pubblicate le foto di Triskelia 2012 Si è svolta presso Valle Ventura-Scicli (RG) la IV edizione del Festival di Triskelia. Per cinque giorni, dal 27 aprile al 1 maggio, il team di Maniacreativa si è occupato delle riprese e della documentazione fotografica dell’evento. L’intento è stato quello di catturare la magia celtica evocata dai balli, dai tornei e dai vestiti, per un tuffo nel passato e far rivivere, anche a chi non ha potuto parteciparvi, l’aria e la fantasia di un posto fuori dal tempo.

ufficio stampa


Dominic Graham School of Irish Dance - Triskelia 2012 YouTube - May 05, 2012 MartedĂŹ 1 Maggio - Spettacolare esibizione delle ballerine irlandesi della Dominic Graham School of Irish Dance a Triskelia 2012, quarta edizione del festival celtico-medievale tenutosi dal 27 Aprile al 1 Maggio a Valle Ventura, Scicli (Rg) in Sicilia !

ufficio stampa


Modena City Ramblers al Triskelia Festival 2012 Modena City Ramblers al Triskelia Festival 2012. Questa sera a Scicli (Ragusa) alle ore 22.00 al Triskelia Festival 2012 in concerto i Modena City Ramblers. Il Triskelia Festival 2012 è iniziato ieri sera e terminerà il 1 maggio. La quarta edizione vedrà ... www.irlandaonline.com - 10-5-2012

Modena City Ramblers al Triskelia Festival 2012 - IrlandaOnline.com Modena City Ramblers al Triskelia Festival 2012 - IrlandaOnline.com. Questa sera a Scicli (Ragusa) alle ore 22.00 alTriskelia Festival 2012 in concerto i Modena City Ramblers. Il Triskelia Festival 2012 è iniziato ieri sera e terminerà il 1 maggio. La quarta edizione vedrà ... www.irlandaonline.com - 6-5-2012 SCICLI. CONCLUSO FESTIVAL TRISKELIA CHE PER 5 GIORNI A VALLE VENTURA HA RICREATO ATMOSFERE CELTICHE TRA MUSICA, LABORATORI E COMBATTIMENTI ... Si è concluso ieri il festival "Triskelia" che nell'area naturale attrezzata di Valle Ventura (sulla vecchia strada Modica " Scicli) ha celebrato la sua quarta edizione. Cinque giorni di attività, ... Radio Rtm - 2-5-2012

Tutti pazzi per Triskelia: in festa da tutta la Sicilia Punta di diamante di 'Triskelia' è stata l´esibizione dei Modena City Ramblers che con le loro sonorità hanno fatto ballare fino a notte fonda il pubblico presente. Durante le cinque giornate ... Corriere di Ragusa - 2-5-201

Concluso ieri il festival Triskelia Si è concluso ieri il festival "Triskelia" che nell'area naturale attrezzata di Valle Ventura (sulla vecchia strada Modica " Scicli) ha celebrato la sua quarta edizione. Cinque giorni di attività, ... Il Corriere del Sud - 2-5-2012

Primo Maggio a passeggiare tra il Massimo e la Favorita RAGUSA MUSICA Per il Triskelia festival lungo la vecchia strada Modica - Scicli a mezzogiorno concerto delle ballerine irlandesi della Dominic Graham Schoool of Irish Dance. A seguire, il concerto de ... Palermo Repubblica - 1-5-2012

Ballerine della Dominic Graham School of Irish Dance - Danza a Scicli - Guida Sicilia a Scicli, giorno 30 Aprile Il già fitto programma musicale del festival celtico 'Triskelia, a fine aprile a Valle Ventura, in provincia di Ragusa tra Modica e Scicli, sarà arricchito dalla presenza ... www.guidasicilia.it - 30-4-2012

ufficio stampa


Danza, arti marziali e dolci in via Roma RAGUSA MUSICA Per il Triskelia festival lungo la vecchia strada Modica - Scicli alle 20 concerto delle Shannon's Wind, mentre alle 22 gli Slàinte, band di folklore celtico. MESSINA TEATRO Al Teatro ... Palermo Repubblica - 29-4-2012

Triskelia Festival ...in Irlanda Sistema scolastico irlandese Eventi St Patricks Day Festival Celtici Triskelia nasce ... Quando e dove? Ultima settimana di Aprile/1 Maggio a Scicli, Ragusa (Sicilia) Sito ufficiale del ... www.irlandaonline.com - 28-4-2012

Modena City Ramblers al Triskelia - Musica a Modica - Guida Sicilia ...del sabato di 'Triskelia', il festival celtico medioevale in programma con la sua quarta edizione dal 27 aprile all'1 maggio prossimi a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in ... www.guidasicilia.it - 28-4-2012

Beltaine in concerto - Musica a Ragusa - Guida Sicilia a Ragusa, dal 27 Aprile al 1 Maggio Presso Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli - Rg) arrivano dalla Polonia i Beltaine, uno dei gruppi più attesi al 'Triskelia', il festival ... www.guidasicilia.it - 27-4-2012 Triskelia Festival - Manifestazioni a Scicli - Guida Sicilia Triskelia Festival - Manifestazioni a Scicli - Guida Sicilia. a Scicli, dal 27 Aprile al 1 Maggio Presso Valle Ventura aScicli il Triskelia Festival, Festival a tema celtico - medioevale. IV edizione.Triskelia nasce dalla combinazione di due termini: Sikelia, antico nome greco della Sicilia e 'triscele', dal greco tris-... www.guidasicilia.it - 27-4-2012 UN PROGRAMMA DI RESPIRO INTERNAZIONALE PER IL FESTIVAL "TRISKELIA" CHE SI APRE IL 27 APRILE A SCICLI ...respiro europeo il programma musicale di quest'anno di "Triskelia", il festival celtico medioevale che si inaugura il prossimo 27 aprile a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, ... Radio Rtm - 22-4-2012 Triskelia Festival, le irlandesi a Valle Ventura Scicli - Il già fitto programma musicale del festival celtico 'Triskelia', a fine aprile a Valle Ventura, in provincia di Ragusa tra Modica e Scicli, sarà arricchito dalla presenza di ben 20 ballerine ... RagusaNews.com - 14-4-2012 Triskelia. Prenota con noi! ... progetto che si innesta in una scena spoglia di tali iniziative ma proprio per questo forte di una sua identità e autenticità: Triskelia. La manifestazione si svolge nella Valle Ventura, a Scicli in ... www.irlandando.it - 22-3-2012 CI SARANNO ANCHE I MODENA CITY RAMBLERS PER IL FESTIVAL TRISKELIA ...del sabato di "Triskelia", il festival celtico medioevale in programma con la sua quarta edizione dal 27 aprile all'1 maggio prossimi a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in ... www.imgpress.it - 15-2-2012

ufficio stampa


Le migli ori not izie su Tris ke lia

Modena City Ramblers al Triskelia Festival 2012 Notizia su MODENA CITY RAMBLERS del 28 aprile 2012 da IRLANDAONLINE.COM

Foto Questa sera a Scicli (Ragusa) alle ore 22.00 al Triskelia Festival 2012 in concerto i Modena City Ramblers . Il TriskeliaFestival 2012 è iniziato ieri sera e terminerà il 1 maggio. La quarta edizione vedrà protagonisti oltre ai “The Cliffs”,...continua

Tutti pazzi per Triskelia: in festa da tutta la Sicilia Notizia del 02 maggio 2012 da CORRIEREDIRAGUSA IT

Triskelia non delude. Musica, gastronomia, gare, concerti nella cornice della campagna iblea lungo il ponte del 1° maggio. E’ stato il grande afflusso di un pubblico giovanile proveniente da tutta la Sicilia a sancire il successo della manifestazione tenuta a...continua

Il Triskelia a Ragusa Notizia su RE ARTÙ del 22 aprile 2012 da GENERAZIONEZERO

In occasione della quarta edizione del festival a tema celticomedievale, Triskelia , abbiamo intervistato il gruppo ragusano Tir-na-nog , promotore e organizzatore del suddetto festival. Abbiamo approfittato di questa occasione per chiedere ai Tir-na-nog cosa pensano...continua

VEDI TUTTE LE FOTO

Triskelia 2012 Notizia del 23 marzo 2012 da IRLANDANDO BLOG

Siamo felici di annunciarvi che torna anche quest’anno Triskelia arrivata alla sua quarta edizione! Questa splendida manifestazione di promozione della cultura celtica in Sicilia si svolgerà a Valle Ventura ( provincia di Ragusa) il 2728-29-30 aprile e 1°...continua

Ci saranno anche i modena city ramblers per il festival triskelia Notizia su MODENA CITY RAMBLERS del 15 febbraio 2012 da IMGPRESS

Saranno i Modena City Ramblers gli ospiti principali del sabato di “Triskelia”, il festival celtico medioevale in programma con la sua quarta edizione dal 27 aprile all’1 maggio prossimi a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in...continua

ufficio stampa


La canzone del giorno – i ribelli della montagna Notizia su MODENA CITY RAMBLERS del 28 aprile 2012 da RISVEGLIATI.IT_BLOG

Resistenza. “La giustizia è la nostra disciplina libertà è l’idea che ci avvicina rosso sangue è il color della bandiera partigiani dalla folta ardente schiera” Ricordiamo che i Modena City Ramblers saranno domani 29 aprile a Valle Ventura (Scicli) in occasione del...continua

Danza, arti marziali e dolci in via Roma Notizia su LUIGI PIRANDELLO del 29 aprile 2012 da LA REPUBBLICA - PALERMO

Angelo Campolo. RAGUSA MUSICA Per il Triskelia festival lungo la vecchia strada Modica Scicli alle 20 concerto delle Shannon's Wind, mentre alle 22 gli Slàinte, band di folklore celtico. MESSINA TEATRO Al Teatro Vittorio Emanuele alle 17,30 va in scena...continua

Primo Maggio a passeggiare tra il Massimo e la Favorita Notizia su LUIGI PIRANDELLO del 01 maggio 2012 da LA REPUBBLICA - PALERMO

è visitabile la mostra di fotografie di Massimo Pastore "E' quel sono che ci rende uguali". Visite dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Fino al 29 maggio. RAGUSA MUSICA Per il Triskelia festival lungo la vecchia strada Modica - Scicli a...continua

ufficio stampa


Triskelia 2012 irlandaonline.com

17/04/2012 13:40 Il Triskelia 2012 si svolgerà a Scicli (Ragusa) dal 27 aprile al 1 maggio. La quarta edizione vedrà protagonisti per l’area musica, i Modena City Ramblers, Tir-na-nOg, Beltaine, Slainte, Dominic Graham School of Irish Dance, The Cliffs, Shannon’s Wind. Il programma 2012 Venerdì 27 Aprile 09:00 – Apertura cancelli e Infopoint 10:00 – Apertura Stands [...]

Modena City Ramblers al Triskelia Festival 2012

Questa sera a Scicli (Ragusa) alle ore 22.00 al Triskelia Festival 2012 in concerto i Modena City Ramblers. Il Triskelia Festival 2012 è iniziato ieri sera e terminerà il 1 maggio. La quarta edizione vedrà protagonisti oltre ai “The... » Vai alle news correlate

ufficio stampa


Un Programma Di Respiro Internazionale Per Il Festival Triskelia Che Si Apre Il 27 Aprile A Scicli 22 apr | Ha un respiro europeo il programma musicale di quest’anno di “Triskelia”, il festival celtico medioevale che si inaugura il prossimo 27 aprile a Valle Ventura (lungo la vecchia strada tra Modica e Scicli, in provincia di Ragusa). Dalla Catalogna ci s ... Pagina Notizia e Commenti | Radio RTM Modica | Letture: 8 | Voti: 0

RG Triskelia Festival, le irlandesi a Valle Ventura 14 apr | Il già fitto programma musicale del festival celtico “Triskelia”, a fine aprile a Valle Ventura, in provincia di Ragusa tra Modica e Scicli, sarà arricchito dalla presenza di ben 20 ballerine che arriveranno direttamente dall’Irlanda. Pagina Notizia e Commenti | RagusaNews | Letture: 5 | Voti: 0

ufficio stampa


rassegna stampa Triskelia 2012