Issuu on Google+

RASSEGNA STAMPA A CURA DI

GIUGNO – SETTEMBRE 2011


DOMANI POMERIGGIO AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA ALCUNE DELLE FASI PRINCIPALI DELLA GIORNATA NAZIONALE DELLO SPORT. CANOA, VELA, PESCA SPORTIVA E PERFINO UNA GIMKANA PER BAMBINI.

RAGUSA – Il porto turistico di Marina di Ragusa si apre ancora di più al territorio divenendo location esclusiva per le esibizioni degli sport acquatici in programma all’interno della Giornata Nazionale dello Sport prevista per domani, domenica prossima 5 giugno. La struttura portuale ospiterà alcune delle attività organizzate in sede locale dal Coni di Ragusa permettendo lo svolgimento della seconda fase dell’iniziativa, dalle 14 alle 18,30. Un lungo pomeriggio domenicale dedicato allo sport e alla pratica sportiva con unico denominatore comune il mar Mediterraneo. Si comincia alle 14, all’interno dello specchio d’acqua del porto, con l’esibizione velica Optimist. Con la collaborazione della Federazione Italiana Vela, sarà possibile acquisire maggiori informazioni sull’attività da sviluppare in mare a bordo delle imbarcazioni a vela. Grande spazio sarà dato ai giovani desiderosi di apprendere le tecniche per poter veleggiare. Con le stesse modalità si svolgerà più tardi, in collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak, un’esibizione in canoa, uno degli sport che anche in provincia di Ragusa sta crescendo in maniera esponenziale. Si proseguirà poi con l’esibizione di pesca sportiva, specialità canna da riva. Trasferendosi sul molo di levante, in collaborazione con la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee, sarà possibile apprendere i segreti per pescare divertendosi. Sono previste inoltre alcune attività che interesseranno la struttura del porto. In collaborazione con l’Aci si terrà l’esposizione di quattro auto da competizione con annessa dimostrazione video sui percorsi e le modalità di gara. La manifestazione si concluderà con una gimkana dedicata ai bambini che, in collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana, gareggeranno in sella a delle mountain bike. “E’ una delle tante iniziative che il porto ospita – spiega l’ing. Orazio Bosco, procuratore della società Porto Turistico di Marina di Ragusa spa – L’avvio della stagione estiva permette di concentrare un numero maggiore di attività, alcune delle quali, come in questo caso, rappresentano un connubio molto intenso con il mondo sportivo. La collaborazione attivata con il Coni, in occasione della Giornata nazionale dello Sport, è importante e va vista come il punto di partenza per ulteriori momenti che svilupperemo di concerto con il territorio”.

03 giugno 2011


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA PROTAGONISTA DOMANI DELLA STAFFETTA NAUTICA PER IL 150ESIMO ANNIVERSARIO DELL’UNITA’ D’ITALIA. LA BANDIERA ITALIANA A BORDO DI “SIMORA” SALPERA’ ALLA VOLTA DI SCIACCA. RAGUSA – L’Italia unita dal mare anche attraverso l’iniziativa in programma domani pomeriggio al porto turistico di Marina di Ragusa, con una staffetta nautica promossa a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. In provincia di Ragusa a curare il cerimoniale e l’organizzazione generale è stata la Camera di Commercio iblea con il coinvolgimento delle autorità civili e militari e della cittadinanza. Alle 18 di domani pomeriggio farà il suo ingresso al porto l’imbarcazione “Nogama” proveniente da Siracusa con a bordo il “testimone”, una preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate. Assieme alla pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, la bandiera sarà consegnata al dott. Rosario Alescio, skipper dell’imbarcazione “Simora” che salperà successivamente alla volta di Sciacca. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Nella splendida cornice del porto turistico di Marina di Ragusa, in questa occasione partner dell’evento, la pergamena sarà dapprima firmata dal prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, accompagnata al podio dal presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Cascone, per poi proseguire con il passaggio del testimone durante l’esecuzione di inni e marce. Sono stati coinvolti anche il circolo velico Scirocco e il circolo nautico Doria di Marina di Ragusa. “Un evento che testimonia la partecipazione ideale e concreta della nautica italiana alle celebrazioni dell’unità della nostra nazione – spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del porto turistico di Marina di Ragusa – per ribadirne gli aspetti storici ma soprattutto il ruolo unificante che il mare ha svolto e deve continuare a svolgere non solo in Italia ma anche nel Mediterraneo che ci auguriamo torni ad essere prima possibile quel lago di pace professato da Giorgio La Pira”. 08 giugno 2011


AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA IERI POMERIGGIO LA STAFFETTA NAUTICA PER L’UNITA’ D’ITALIA. LA CERIMONIA, ORGANIZZATA DALLA CAMERA DI COMMERCIO DI RAGUSA, HA VISTO LA CONSEGNA DELLA BANDIERA ITALIANA E DELLA PERGAMENA CON LE FIRME DI TUTTI I PREFETTI DI OGNI TAPPA. RAGUSA – L’unità d’Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica “Italia unita dal mare” che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale della Camera di Commercio di Ragusa, l’iniziativa è stata voluta a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali. Le condizioni meteomarine non del tutto favorevoli hanno costretto ad un rapido cambio di scaletta ma il protocollo cerimoniale, aperto dal dott. Carmelo Arezzo, segretario generale della Camera di Commercio, è stato rispettato in toto. Arrivata da Siracusa a bordo dell’imbarcazione “Nogama”, la preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate e la pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, sono state consegnate dallo skipper aretuseo, Umberto Midolo e dal funzionario della Prefettura di Siracusa, Angela Pistone, alla dottoressa Giovanna Licitra, dirigente della Camera di Commercio di Ragusa per poi condurle nella piazzetta centrale del porto mentre è stato eseguito l’inno di Mameli da parte della banda San Giorgio e con la chiamata all’attenti della rappresentativa delle Forze dell’Ordine. Successivamente sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Cascone, il presidente nazionale di Assonautica Italiana, Gianfranco Pontel, il capo di gabinetto della Prefettura, Massimo Signorelli, l’assessore comunale alla Cultura, Francesco Barone, la responsabile commerciale del porto, Enza Di Raimondo. E’ stato poi il prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, intervenuta in serata, a sottoscrivere la pergamena consegnata con la bandiera-testimone al dott. Rosario Alescio, proprietario dell’imbarcazione “Simora”, salpata stamani, con gli skipper Angelo Busacca e Carmelo Cannizzaro, alla volta del porto di Sciacca per la successiva tappa. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. “La Camera di Commercio di Ragusa ha


subito creduto in questa iniziativa – ha spiegato il presidente dell’ente camerale, Giuseppe Cascone – e per l’organizzazione abbiamo coinvolto il territorio, le forze dell’ordine, il circolo velico e quello nautico di Marina di Ragusa. Una condivisione per il messaggio principale che anche da Ragusa si è voluto lanciare, l’Italia unita, l’orgoglio di una nazione che cresce nonostante le difficoltà economiche, e che guarda con grande speranza alle prospettive future”. Gianfranco Pontel, presidente di Assonautica Italiana, ha puntato il suo intervento sull'importanza dell'evento nazionale: “E’ di straordinaria valenza culturale e sociale aver promosso questa manifestazione in occasione del 150° dell’unità d’Italia ed averlo fatto con riferimento a quello straordinario collante del nostro Paese che è il mare”. Un saluto è arrivato anche da Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del Porto turistico di Marina di Ragusa: “Un’occasione importante per promuovere l'immagine di efficienza e di vitalità di un porto turistico che si propone come la struttura più avanzata in questa area del Mediterraneo che guarda anche all’Africa”.

10 giugno 2011


FINE SETTIMANA VELICO NELLE ACQUE ANTISTANTI IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA CHE OSPITERA’ LE IMBARCAZIONI PROVENIENTI DA MALTA E GLI ORGANIZZATORI DEL TROFEO DELLE ROTTE DEL CILIEGINO.

RAGUSA – Ancora una volta il porto turistico di Marina di Ragusa è protagonista anche per le regate veliche di grande richiamo. Sarà un fine settimana tutto dedicato alla vela quello che ci si appresta infatti a vivere nella frazione balneare di Ragusa. Da domani e fino a domenica prossima 3 luglio sono previste varie iniziative sportive. Si comincia domani con l’arrivo della “Mapei Regatta” la regata organizzata dal Royal Malta Yacht Club che prevede, nel tardo pomeriggio, il rinfresco sui pontili al porto turistico. Poi il 2 e 3 luglio nelle acque antistanti la struttura portuale si svolgerà il trofeo delle rotte del ciliegino organizzato dal Circolo Velico Scirocco. Sia sabato mattina (a partire dalle 12,30) che pomeriggio si svolgerà la regata a bastone su boe, lungo la frastagliata costa di Marina di Ragusa. Al rientro, ancora degustazioni sui pontili del porto turistico e poi, in serata, festa di premiazione e dj set al circolo velico al lungomare Andrea Doria. Infine domenica 3 luglio, alle ore 9,30 prenderà il via la regata lunga che si svolge nel tratto di mare tra Marina e la piattaforma Vega, a circa 12 miglia di distanza. Le imbarcazioni maltesi proseguiranno poi per il rientro verso l’isola dei Cavalieri, mentre nel pomeriggio, al rientro a Marina, si avrà la premiazione della regata d’altura. “Il porto turistico di Marina di Ragusa – spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale della struttura portuale - continua a collaborare con le realtà locali e ad aprirsi al territorio. Crediamo molto in questa terra e cerchiamo di favorire la crescita delle iniziative legate al mare”. Il trofeo del ciliegino, giunto alla sua terza edizione, rappresenta una gara attesa e che cerca di coinvolgere, come spiega Enrico Alberino, responsabile tecnico del trofeo, le realtà velistiche del versante della Sicilia del Sud Est e della vicina isola maltese. Le categorie ammesse al trofeo del ciliegino sono la Libera e la Orc con la formazione della classe con almeno 5 barche per raggruppamento.

30 giugno 2011


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA DA DOMANI SARA' SET DI UNO SPOT PER LA XENTA SYSTEMS CHE SABATO E DOMENICA PRESENTERA' IN ANTEPRIMA MONDIALE IL SISTEMA DI MANOVRA ASSISTITA VMA IN VERSIONE PLUS. PRESENTE L'ATTORE GABRIELE LAZZARO CHE DICE: “MARINA E' STUPENDA”

RAGUSA – La società italiana Xenta Systems, in collaborazione con Mare Servizi, azienda leader in tecnologie nautiche, ha scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per girare uno spot sul Vessel Maneuvering Assistant, il sistema di manovra assistita per grandi imbarcazioni la cui versione plus sarà presentata proprio sabato e domenica in anteprima mondiale direttamente al porto. Lo spot sarà realizzato in questi giorni sotto la direzione del regista siciliano Giuseppe Savarino che ha scelto come testimonial Gabriele Lazzaro, attore milanese conosciuto al grande pubblico per i diversi lavori interpretati in tv e al cinema, tra cui la soap opera “Vivere”, ma anche “Fratelli detective” di Rossella Izzo e il film “Questa casa è piena di specchi” con la grande Sofia Loren. Il porto diventa set per mostrare al grande pubblico che ama la nautica le ultime novità del settore. Xenta presenta infatti sabato e domenica il sistema di manovra Vma installato a bordo di un’imbarcazione di 50 piedi. Si tratta di un apparato elettronico la cui funzione è facilitare le manovre in acque ristrette come quando ci si trova nelle fasi di ormeggio, rifornimento e ancoraggio. “Il sistema – spiega Paolo Tuttoilmondo di Mare Servizi permette il controllo dei movimenti e delle rotazioni dell’imbarcazione attraverso l’utilizzo, facile ed intuitivo, di un joystick. Sulla base del comando richiesto, viene modulata l’azione dei propulsori per ottenere la manovra desiderata”. Ieri il regista Savarino e l'attore Lazzaro, assieme al resto della troupe, hanno svolto un sopralluogo direttamente al porto e stabilito le modalità delle riprese. L'attore milanese è rimasto particolarmente colpito dall'organizzazione del porto turistico e dalla bellezza di Marina di Ragusa. “E' la prima volta che vengo in provincia di Ragusa e a Marina, sono davvero entusiasta – ha detto l'attore – Anche il porto è ben organizzato e poi è incantevole la bellezza del posto. Sono venuto in Sicilia per motivi di lavoro ma sempre per un breve periodo. Questa volta ho qualche giorno in più e posso godermela meglio”. A Lazzaro piace molto il mare e il mondo delle barche. “Lo scorso anno ho fatto una vacanza su una barca a vela ed è stato bellissimo. E' un'esperienza che mi piacerebbe ripetere per magari attraccare qui al porto turistico di Marina di Ragusa che trovo davvero delizioso e che permette di poter visitare le coste della Sicilia e del Mediterraneo”.

06 luglio 2011


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA AUMENTA I SUOI SERVIZI. DOMANI L’INAUGURAZIONE DEL “MARINA’S LOUNGE BAR”

RAGUSA – Ancora più servizi per i diportisti ma anche per la collettività. Il porto turistico di Marina di Ragusa si dota di un raffinato locale bar. Si inaugura infatti domani il “Marina’s Lounge Bar”, l’esclusivo esercizio commerciale che porta all’interno del porto il primo punto ristoro. Un importante servizio per i clienti della struttura ma anche per gli abitanti e per i tanti turisti che hanno intenzione di trascorrere momenti di relax, al cospetto di un suggestivo panorama, sorseggiando un aperitivo o un buon caffè, con una bellissima vista sul porto grazie a vetrate molto grandi. In particolare il caffè “Illy” sarà il protagonista principale della serata inaugurale di domani, fissata per le ore 20. Il concept del bar, ruota attorno al “Drink, Eat & Socialize”. Si potrà infatti bere e mangiare, ma anche socializzare e vivere piacevoli situazioni conviviali. All’interno un elegante e ricercato design, con un’attenta cura per l’illuminazione. All’esterno, i posti a sedere che guardano sull’incantevole mare, con l’affascinante scenario offerto dal connubio delle imbarcazioni e dalle linee moderne della struttura portuale. A gestire il bar sarà gestito dalla famiglia Dibennardo, imprenditori di successo nel settore ristorazione.

07 luglio 2011


INAUGURATO IERI SERA AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA IL NUOVO LOCALE “MARINA’S LOUNGE BAR”. HA FATTO TAPPA ANCHE L’ILLYSUMMERTOUR. UN NUOVO SERVIZIO DEDICATO AI DIPORTISTI E ALL’INTERA COMUNITA’.

RAGUSA – E’ stata una festa quella di ieri sera per l’apertura del “Marina’s Lounge Bar”, il nuovo locale perfettamente incastonato nella splendida cornice del porto turistico di Marina di Ragusa. Un servizio in più che viene offerto ai diporti, ai tanti turisti che transitano in zona ma anche all’intera collettività per poter apprezzare il piacere di qualche momento di rinfrescante pausa dinnanzi ad un panorama mozzafiato tra barche in transito e lo splendido mar Mediterraneo. E ieri sera, in occasione dell’inaugurazione, ha fatto tappa a Marina di Ragusa anche l’Illysummertour 2011, arrivato al porto per offrire le ultime novità della famosa azienda Illycaffè spa. Si tratta del viaggio nelle più belle località d’Italia a bordo di quattro Fiat 500 Cabrio. Volta a promuovere i prodotti “freddi” della Illy, in particolare illycrema e illy issimo, l’iniziativa ha contribuito a creare una piacevole atmosfera all’interno del porto dove simpatiche hostess hanno offerto il caffè ai tanti ospiti presenti, tra cui le autorità comunali e i vertici della società Porto Turistico di Marina di Ragusa spa. Il concept del “Marina’s Lounge Bar”, locale curato dall’architetto siciliano Giuseppe Lodato, prevede la possibilità di sorseggiare un aperitivo o assaporare un buon caffè, o degustare le pietanze locali, immergendosi nello splendido panorama di cui si può godere grazie a grandi vetrate. L’occasione giusta per socializzare mentre si beve o si mangia in un locale dal bellissimo design. A gestire il bar è la famiglia Dibennardo, formata da imprenditori di successo nel settore della ristorazione. “Grazie alla piena collaborazione con la dirigenza del porto – spiega Rosario Dibennardo – abbiamo attivato questo nuovo importante servizio di ristoro al porto turistico di Marina di Ragusa che fin da subito si mette a disposizione dei diportisti per un primo momento di accoglienza, relax e piacevole pausa appena sbarcati a terra”.

09 luglio 2011


VIP AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA: NEI GIORNI SCORSI HA ORMEGGIATO LO YACHT CON A BORDO LA FAMIGLIA BENETTON. IERI HA SALPATO IL CAMPIONE OLIMPIONICO DANIELE MASALA. ADESSO IN ARRIVO IMBARCAZIONI DA MALTA PER LE VACANZE DI IMPRENDITORI. RAGUSA – Sono sempre più numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l'area iblea. Cercano di mantenere l'anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell'attore della fiction “Vivere”, il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontili più grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del “Nanook”, il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c’era l’imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Assieme ai fratelli, è fondatore del Gruppo Benetton ed è presidente di numerose aziende italiane oltre che essere a capo di istituti bancari e di assicurazioni. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo è stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. L’imbarcazione, varata a Viareggio, è arredata negli interni dallo studio Dellarole/Annamaria Giacomelli. La sua carena principale è costruita in acciaio, mentre la sovrastruttura dello yacht è realizzata prevalentemente in alluminio. Lo yacht monta due motori MTU e riesce ad arrivare ad una velocità di crociera di circa 20 nodi. Il suo serbatoio è in grado di contenere 120.000 litri di gasolio. La presenza dello yacht su cui viaggia Benetton non è l’unica di rilievo di questa prima parte di stagione. Proprio ieri mattina, dal porto, è partito con la sua barca a vela lo sportivo Daniele Masala, campione olimpico a Los Angeles, pluricampione di pentathlon moderno. Si è trovato molto bene assieme ai suoi amici. In questi ultimi giorni numerosi imprenditori maltesi hanno scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per poter sostare o per approdare alcuni giorni sia per motivi di vacanza che di lavoro. “Il porto sta diventando sempre più conosciuto anche ai grandi imprenditori e alle società che organizzano i loro viaggi – spiegano dalla società Porto Turistico Marina di Ragusa – La stagione sta entrando nel vivo e abbiamo sempre più richieste e presenze. Molti di questi graditi ospiti ci chiedono informazioni sul territorio che intendono conoscere anche se restano per pochi giorni. Benetton è rimasto particolarmente colpito dalle bellezze barocche dei nostri monumenti così come dalla gastronomia locale e dai piatti a base di pesce che alcuni chef hanno preparato per l’occasione”.

20 luglio 2011


DONNE E MOTORI: DOMANI SERA AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA CONCORSO DI BELLEZZA E PRESENTAZIONE DELLA NUOVA JEEP GRAND CHEROKEE.

RAGUSA – Anche il gruppo Scar, a cui fanno capo numerose concessionarie automobilistiche con i più rinomati marchi di settore, ha scelto il porto turistico di Marina di Ragusa come location per presentare in assoluta anteprima l’ultima creazione nata in casa Jeep. Si tratta del suv Jeep Grand Cherokee che presenta tre entusiasmanti motorizzazioni per tutte le esigenze. Domani sera, domenica 24 luglio a partire dalle 21,30, sarà possibile conoscere in anteprima tutti i particolari. Nuovo motore turbodiesel 3.0 Crd di seconda generazione, maggiore potenza per il 3.6 V6 Pentastar e il leggendario 5.7 V8, uniti agli innovativi sistemi Selec-Terrain e Quadra Lift per performance leggendarie. Solidissimo anche il telaio Uniframe con i miglioramenti apportati alle rifiniture e con una serie di sospensioni che contribuiscono a garantire una guida fluida e silenziosa. Particolare cura per gli interni realizzati con la massima attenzione. L’appuntamento è per domani sera, domenica 24 luglio alle 21,30, quando sarà possibile conoscere di persona, passeggiando tra i pontili del porto turistico, tutti i dettagli del nuovo suv che va “dall’eccellenza in poi”. Bellezze di linee e design che faranno da contraltare alle bellezze siciliane che andranno in passerella grazie alla prima selezione del concorso “Premio alla moda – un volto per fotomodella” organizzato in sede locale dalla Mdl Agency. Il porto turistico di Marina di Ragusa segnerà la prima tappa del concorso che servirà a selezionare le prime 8 ragazze, dai 14 ai 29 anni, che potranno poi accedere alle fasi successive con la speranza di arrivare alla finale, ad Amalfi, in programma per settembre. Le giovani concorrenti che domani sera sfileranno nella passerella allestita all’interno di una delle aree più suggestive del porto, saranno giudicate da una giuria composta da giornalisti, critici, artisti, rappresentanti delle istituzioni locali. Partners nazionali del concorso sono Renato Balestra Couture e Luciano Barachini Calzature. Donne e motori per una serata esclusiva, piena di tendenza, creatività e design, caratteristiche che sono proprie anche del porto turistico che sta incrementando i propri servizi in favore dell’utenza diportistica, aprendosi sempre più al territorio.

23 luglio 2011


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA DIVENTA NUOVAMENTE SET CON L'ATTRICE ITALIANA BARBARA ENRICHI PRONTA A GIRARE UNO SPOT

RAGUSA – L’attrice Barbara Enrichi, sbarca al porto turistico di Marina di Ragusa per il nuovo spot di Giuseppe Savarino. La nota attrice, famosa al grande pubblico per aver interpretato i maggiori film di Leonardo Pieraccioni, tra cui “Il Ciclone”, film campione di incassi che nel '96 le è valso la vittoria del prestigioso premio David di Donatello, è infatti arrivata al porto per girare uno spot. La struttura portuale si trasforma nuovamente in set di riprese per lo spot che sarà diretto dal regista siciliano Giuseppe Savarino. Entusiasta della splendida location e dalla calorosa accoglienza avuta qualche settimana fa in occasione della realizzazione dello spot per Xenta Systems, il regista ha deciso di cambiare una parte del copione per girare alcune scene ancora una volta all’interno del porto. Il prestigioso progetto è stato commissionato alla Sava&Sava da Uovo Più, importante azienda avicola modicana, che ha scelto, insieme al regista e all’autrice Federica Savarino, proprio l’attrice toscana come testimonial per l’azienda iblea. La Enrichi è anche autrice del libro “In fondo alla passione” ed è testimonial nazionale per la Conad. Recentemente ha fatto parte dell’importante cast del film “Amici Miei – Come tutto ebbe inizio” di Neri Parenti, dove ha lavorato insieme a Giorgio Panariello, Michele Placido Christian De Sica, Massimo Ghini e Paolo Hendel. La Enrichi e il regista Savarino durante le riprese saranno ospiti a bordo di un’imbarcazione di 50 piedi Azimut ormeggiata al porto di Marina. Appena arrivati, sono stati accolti dalla responsabile commerciale del porto, la dottoressa Enza Di Raimondo.

03 agosto 2011


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA OFFRE UN NUOVO BELLISSIMO SOLARIUM INCREMENTANDO COSI' I PROPRI SERVIZI IN FAVORE DEI DIPORTISTI

RAGUSA – Una terrazza sul Mediterraneo, su cui il sole riflette splendente, irradiando la bellissima costa. Una piattaforma che offre piacevoli momenti di relax, dando la possibilità di abbronzarsi e gustare un buon aperitivo con uno sguardo privilegiato su tutto il lungomare. E' il nuovo solarium attivato da qualche giorno al porto turistico di Marina di Ragusa e riservato ai diportisti. E' uno dei nuovi servizi attivati quest’anno dalla società portuale per accogliere nel migliore dei modi i turisti in transito o quanti usufruiscono della struttura. I diportisti hanno fin da subito manifestato un forte gradimento per la possibilità offerta che consente di soffermarsi sulla terra ferma e di poter godere dei caldi raggi del sole di Sicilia avendo comunque la possibilità di spostarsi a pochi metri di distanza per poter fare un bagno rinfrescante. La terrazza sovrasta infatti il mare e offre un bellissimo panorama che permette di osservare buona parte della costa iblea. Un fantastico scenario per la vista, due lettini ed un ombrellone, diventati ormai gli ingredienti imprescindibili per trascorrere piacevoli ore di relax.

26 agosto 2011


MARINA DI RAGUSA SI VISITA SU DUE RUOTE. IL PORTO TURISTICO PROMUOVE IL “SEGWAY” - PERSONAL TRANSPORTER E FA TENDENZA TRA I TURISTI E I RESIDENTI DELLA FRAZIONE BALNEARE.

RAGUSA – E’ stata un’estate da vivere su due ruote, ma non le tradizionali due ruote di biciclette o motorini. Il porto turistico di Marina di Ragusa ha creato una simpatica tendenza grazie al “Segway”, ovvero il personal transporter, primo mezzo di trasporto umano auto-bilanciato, che in queste ultime settimane ha praticamente spopolato nella frazione balneare rendendo ancora più piacevoli le visite turistiche o anche le semplici passeggiate per un po’ di shopping. Un mezzo di trasporto veloce e moderno che ha fatto moda nell’estate di Marina di Ragusa con tanti diportisti ma anche giovani residenti che hanno voluto provare il mezzo regalandosi qualche momento divertente. Con questa iniziativa, il porto turistico di Marina di Ragusa è stata la prima struttura nella provincia iblea ad offrire il servizio di noleggio di questo particolare mezzo che è adatto alla circolazione pedonale essendo un sistema di trasporto progettato per rispondere alle necessità del mondo moderno, ufficialmente autorizzato alla circolazione nelle aree pedonali da parte del Ministero dei Trasporti. Diversamente da un'automobile, il “Segway” ha infatti soltanto due ruote e riesce a stare in equilibrio da solo. Un mezzo di trasporto semplice e sicuro che senza dubbio permette a cittadini e turisti di godere di una nuova prospettiva per visitare la fascia costiera. Basta semplicemente muovere il manubrio e iniziare l’avventura alla scoperta delle tante meraviglie paesaggistiche, e non solo, che Marina di Ragusa sa offrire. Il “Segway” dona un senso di potenza e di velocità ma in assoluta piena sicurezza e controllo. Lo si impara in un attimo, in maniera totalmente istintiva e naturale, permettendo cosi di raggiungere luoghi dove un'automobile o una bicicletta non possono arrivare. Si tratta di un mezzo ideale per brevi gite di piacere. Riesce infatti a percorrere fino a 38 km con una singola carica. All’info point del porto turistico di Marina di Ragusa, dove è possibile ricevere informazioni sul noleggio del particolare mezzo, il personale offrirà un’ottima guida per far apprendere le caratteristiche e le modalità d’utilizzo di un fantastico mezzo di trasporto personale.

09 settembre 2011


IN MIGLIAIA IERI SERA AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA PER I FUOCHI D'ARTIFICIO E PER DIRE ARRIVEDERCI ESTATE

RAGUSA – Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell'estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, dove con l'organizzazione del Comune di Ragusa, il supporto della Provincia regionale e di vari sponsor privati, è stato allestito un palco per l'esibizione di differenti artisti locali divenendo una delle tre postazioni della festa "Arrivederci Estate". Offrendo i sui servizi, dal longue bar alla galleria commerciale, fino all'ultimo simpatico servizio del personal trasporter su due ruote denominato "Segway", utilizzato perfino dall'assessore comunale alla cultura, Francesco Barone, per gli spostamenti rapidi tra la folla, la struttura portuale è stata il vero punto di riferimento. La manifestazione si è conclusa dopo la mezzanotte quando ha preso il via il concorso dei fuochi d'artificio. Emozioni in mare e giochi di luce per una gara pirotecnica che si è tutta sviluppata proprio al porto di Marina di Ragusa, sul molo destinato alle grandi imbarcazioni. Ha vinto la ditta Pirotecnica Iblea di Lorenzo Massari di Ragusa, la seconda in ordine di esibizione. La terrazza a mare, che è dedicata al solarium del porto, ha ospitato la giuria tecnica e le autorità che hanno poi giudicato la gara dei fuochi d'artificio votando su un'apposita scheda. Si è dato l'arrivederci all'estate, ma in verità la bella stagione continua e anche l'attività diportistica al porto prosegue dove non mancano gli arrivi di imbarcazioni provenienti anche dall'estero.

11 settembre 2011 http://casabellaweb.eu/the-magazine/yearannata-2011-lxxv/n-804-augustagosto-2011/


Giugno 2011


Giornata dello Sport, gli sport acquatici al porto di Marina di Ragusa Pubblicato alle 10:27 del 4 giugno 2011 da MediaLive Il porto turistico di Marina di Ragusa si apre ancora di più al territorio divenendo location esclusiva per le esibizioni degli sport acquatici in programma all’interno della Giornata Nazionale dello Sport prevista per domani, domenica prossima 5 giugno. La struttura portuale ospiterà alcune delle attività organizzate in sede locale dal Coni di Ragusa permettendo lo svolgimento della seconda fase dell’iniziativa, dalle 14 alle 18,30. Un lungo pomeriggio domenicale dedicato allo sport e alla pratica sportiva con unico denominatore comune il mar Mediterraneo. Si comincia alle 14, all’interno dello specchio d’acqua del porto, con l’esibizione velica Optimist. Con la collaborazione della Federazione Italiana Vela, sarà possibile acquisire maggiori informazioni sull’attività da sviluppare in mare a bordo delle imbarcazioni a vela. Grande spazio sarà dato ai giovani desiderosi di apprendere le tecniche per poter veleggiare. Con le stesse modalità si svolgerà più tardi, in collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak, un’esibizione in canoa, uno degli sport che anche in provincia di Ragusa sta crescendo in maniera esponenziale. Si proseguirà poi con l’esibizione di pesca sportiva, specialità canna da riva. Trasferendosi sul molo di levante, in collaborazione con la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee, sarà possibile apprendere i segreti per pescare divertendosi. Sono previste inoltre alcune attività che interesseranno la struttura del porto. In collaborazione con l’Aci si terrà l’esposizione di quattro auto da competizione con annessa dimostrazione video sui percorsi e le modalità di gara. La manifestazione si concluderà con una gimkana dedicata ai bambini che, in collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana, gareggeranno in sella a delle mountain bike. “E’ una delle tante iniziative che il porto ospita – spiega l’ing. Orazio Bosco, procuratore della società Porto Turistico di Marina di Ragusa spa – L’avvio della stagione estiva permette di concentrare un numero maggiore di attività, alcune delle quali, come in questo caso, rappresentano un connubio molto intenso con il mondo sportivo. La collaborazione attivata con il Coni, in occasione della Giornata nazionale dello Sport, è importante e va vista come il punto di partenza per ulteriori momenti che svilupperemo di concerto con il territorio”. Il comitato provinciale del Coni, con la collaborazione delle federazioni sportive e degli enti di promozione sportiva, coinvolge gli enti locali nell’organizzazione di eventi e manifestazioni aperte a tutti. “Particolarmente ricco – afferma il presidente provinciale del Coni, Sasà Cintolo – il programma previsto per quest’anno che si ricollega al progetto promosso dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali “Identità e Incontro”. Lo sport sarà inteso come strumento per far incontrare i cittadini di diversa origine e provenienza nel segno del rispetto e della solidarietà”. Non a caso il claim della giornata sarà “Lo sport ci unisce”. Con l’occasione, il Coni, lo sport giovanile e territoriale, festeggeranno ancora una volta anche i 150 anni dell’Unità d’Italia. All’impianto di contrada Petrulli, a Ragusa, dalle 9,30 in poi tamburelli e bocce, tiro con l’arco, rugby. Il calcio si terrà dalle 10,30 alle 12, l’hockey dalle 12 alle 13. Nel pomeriggio dalle 16 alle 17 atletica, pesi e progetto Filippide, dalle 17 alle 18 twirling e dalle 18 alle 19,30 ginnastica. Oggi, inoltre, al PalaDavolos di Comiso, a partire dalle 15, si terrà una manifestazione provinciale di pallavolo Under 12 femminile promossa dalla Fipav. Prima ci sarà la sfilata di tutte le squadre partecipanti da piazza Saffi a piazza Fonte Diana. Quindi il saluto delle autorità e i festeggiamenti del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia. Società partecipanti: Us Ardens Comiso, Polisportiva Annunziata Comiso, Asd Kasmenea Volley Comiso, Cs Kamarina Vittoria, Asd I Soci Vittoria, Asd Antares Ragusa, Asd Volley Modica, Asd Pro Volley Modica, Asd New Volley Ragusa. Le squadre disputeranno il campionato con girone all’italiana di sola andata; le gare si svolgeranno al meglio dei due set ed è prevista la parità. Nessuna classifica sarà stilata. Domani, domenica, alle 18,30, è in programma la premiazione di tutte le società. Queste le adesioni delle varie società fornite alla Giornata nazionale dello sport. Calcio: Asd Bruffalori, Ass. Per Scicli, Asd Meta Sport Ragusa, Asd Junior Ragusa, Asd Ss Pro Ragusa, Polisportiva Santamaria Asd Niscemi. Rugby: Asd Sms Vann’Antò Ragusa, Asd Audax Rugby Ragusa, Pol. Francesco Crispi Ragusa. Ginnastica: Asd Palladium. Bocce: Asd Iblea Bocce Ragusa. Twirling: Twirling Club Scicli. Tiro con l’arco: Asd Compagnia Arcieri Iblea Ragusa. Ciclismo: Team bike Ragusa. Canoa-Kayak: Circolo nautico Mazzarelli, Istituto d’istruzione superiore Tommaso Campailla Modica. Aci: Asd RgMotor Sport. Atletica leggera: Asd Atletica Padua.


Giornata dello Sport al Porto Turistico di Marina di Ragusa Sabato 04 Giugno 2011 Domani pomeriggio al porto turistico di Marina di Ragusa alcune delle fasi principali della giornata nazionale dello sport. Canoa, vela, pesca sportiva e perfino una gimkana per bambini Ragusa, 4 giugno – Il porto turistico di Marina di Ragusa si apre ancora di più al territorio divenendo location esclusiva per le esibizioni degli sport acquatici in programma all’interno della Giornata Nazionale dello Sport prevista per domani, domenica prossima 5 giugno. La struttura portuale ospiterà alcune delle attività organizzate in sede locale dal Coni di Ragusa permettendo lo svolgimento della seconda fase dell’iniziativa, dalle 14 alle 18,30. Un lungo pomeriggio domenicale dedicato allo sport e alla pratica sportiva con unico denominatore comune il mar Mediterraneo. Si comincia alle 14, all’interno dello specchio d’acqua del porto, con l’esibizione velica Optimist. Con la collaborazione della Federazione Italiana Vela, sarà possibile acquisire maggiori informazioni sull’attività da sviluppare in mare a bordo delle imbarcazioni a vela. Grande spazio sarà dato ai giovani desiderosi di apprendere le tecniche per poter veleggiare. Con le stesse modalità si svolgerà più tardi, in collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak, un’esibizione in canoa, uno degli sport che anche in provincia di Ragusa sta crescendo in maniera esponenziale. Si proseguirà poi con l’esibizione di pesca sportiva, specialità canna da riva. Trasferendosi sul molo di levante, in collaborazione con la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee, sarà possibile apprendere i segreti per pescare divertendosi. Sono previste inoltre alcune attività che interesseranno la struttura del porto. In collaborazione con l’Aci si terrà l’esposizione di quattro auto da competizione con annessa dimostrazione video sui percorsi e le modalità di gara. La manifestazione si concluderà con una gimkana dedicata ai bambini che, in collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana, gareggeranno in sella a delle mountain bike. “È una delle tante iniziative che il porto ospita – spiega l’ing. Orazio Bosco, procuratore della società Porto Turistico di Marina di Ragusa spa – L’avvio della stagione estiva permette di concentrare un numero maggiore di attività, alcune delle quali, come in questo caso, rappresentano un connubio molto intenso con il mondo sportivo. La collaborazione attivata con il Coni, in occasione della Giornata nazionale dello Sport, è importante e va vista come il punto di partenza per ulteriori momenti che svilupperemo di concerto con il territorio”.


04/06/2011 18:16

Notizia letta: 926 volte

Giornata dello sport domani al porto di Marina di Ragusa Canoa, vela, pesca, gimkana per i bambini RAGUSA – Il porto turistico di Marina di Ragusa si apre ancora di più al territorio divenendo location esclusiva per le esibizioni degli sport acquatici in programma all’interno della Giornata Nazionale dello Sport prevista per domani, domenica prossima 5 giugno. La struttura portuale ospiterà alcune delle attività organizzate in sede locale dal Coni di Ragusa permettendo lo svolgimento della seconda fase dell’iniziativa, dalle 14 alle 18,30. Un lungo pomeriggio domenicale dedicato allo sport e alla pratica sportiva con unico denominatore comune il mar Mediterraneo. Si comincia alle 14, all’interno dello specchio d’acqua del porto, con l’esibizione velica Optimist. Con la collaborazione della Federazione Italiana Vela, sarà possibile acquisire maggiori informazioni sull’attività da sviluppare in mare a bordo delle imbarcazioni a vela. Grande spazio sarà dato ai giovani desiderosi di apprendere le tecniche per poter veleggiare. Con le stesse modalità si svolgerà più tardi, in collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak, un’esibizione in canoa, uno degli sport che anche in provincia di Ragusa sta crescendo in maniera esponenziale. Si proseguirà poi con l’esibizione di pesca sportiva, specialità canna da riva. Trasferendosi sul molo di levante, in collaborazione con la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee, sarà possibile apprendere i segreti per pescare divertendosi. Sono previste inoltre alcune attività che interesseranno la struttura del porto. In collaborazione con l’Aci si terrà l’esposizione di quattro auto da competizione con annessa dimostrazione video sui percorsi e le modalità di gara. La manifestazione si concluderà con una gimkana dedicata ai bambini che, in collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana, gareggeranno in sella a delle mountain bike. “E’ una delle tante iniziative che il porto ospita – spiega l’ing. Orazio Bosco, procuratore della società Porto Turistico di Marina di Ragusa spa – L’avvio della stagione estiva permette di concentrare un numero maggiore di attività, alcune delle quali, come in questo caso, rappresentano un connubio molto intenso con il mondo sportivo. La collaborazione attivata con il Coni, in occasione della Giornata nazionale dello Sport, è importante e va vista come il punto di partenza per ulteriori momenti che svilupperemo di concerto con il territorio”. Redazione


Al Porto di Ragusa la fase provinciale della Giornata Nazionale dello Sport Canoa, vela, pesca sportiva e perfino una gimkana per bambini. Il porto turistico di Marina di Ragusa si apre ancora di più al territorio divenendo location esclusiva per le esibizioni degli sport acquatici in programma all'interno della Giornata Nazionale dello Sport prevista per domani, domenica prossima 5 giugno. La struttura portuale ospiterà alcune delle attività organizzate in sede locale dal Coni di Ragusa permettendo lo svolgimento della seconda fase dell'iniziativa, dalle 14 alle 18,30. Un lungo pomeriggio domenicale dedicato allo sport e alla pratica sportiva con unico denominatore comune il mar Mediterraneo. Si comincia alle 14, all'interno dello specchio d'acqua del porto, con l'esibizione velica Optimist. Con la collaborazione della Federazione Italiana Vela, sarà possibile acquisire maggiori informazioni sull'attività da sviluppare in mare a bordo delle imbarcazioni a vela. Grande spazio sarà dato ai giovani desiderosi di apprendere le tecniche per poter veleggiare. Con le stesse modalità si svolgerà più tardi, in collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak, un'esibizione in canoa, uno degli sport che anche in provincia di Ragusa sta crescendo in maniera esponenziale. Si proseguirà poi con l'esibizione di pesca sportiva, specialità canna da riva. Trasferendosi sul molo di levante, in collaborazione con la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee, sarà possibile apprendere i segreti per pescare divertendosi. Sono previste inoltre alcune attività che interesseranno la struttura del porto. In collaborazione con l'Aci si terrà l'esposizione di quattro auto da competizione con annessa dimostrazione video sui percorsi e le modalità di gara. La manifestazione si concluderà con una gimkana dedicata ai bambini che, in collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana, gareggeranno in sella a delle mountain bike. "E' una delle tante iniziative che il porto ospita – spiega l'ing. Orazio Bosco, procuratore della società Porto Turistico di Marina di Ragusa spa – L'avvio della stagione estiva permette di concentrare un numero maggiore di attività, alcune delle quali, come in questo caso, rappresentano un connubio molto intenso con il mondo sportivo. La collaborazione attivata con il Coni, in occasione della Giornata nazionale dello Sport, è importante e va vista come il punto di partenza per ulteriori momenti che svilupperemo di concerto con il territorio". di Ufficio Stampa Medialive (Ufficio Stampa Medialive) - Inserito il 04 Giugno 2011


Giovedi 9 giugno l'arrivo al molo di Marina di Ragusa

"L'Italia unita dal mare", tappa a Marina di Ragusa della staffetta nautica Scritto da Gianfranco Di Martino Martedì 07 Giugno 2011 - 13:29

Ragusa - Amore per il mare e passione per la vela, i due ingredienti forti della Staffetta Nautica "Italia Unita dal Mare", organizzata dall'Assonautica nazionale ed Unioncamere con il patrocinio del Presidente della Repubblica, per commemorare i 150 anni dell'Unità d'Italia. La manifestazione, prevede due staffette, una adriatica partita da Trieste il 14 maggio scorso e una tirrenica partita da Imperia il 22 maggio, per un totale di 65 tappe. La staffetta giovedi 9 sarà a Marina di Ragusa. La Camera di Commercio ha organizzato un evento celebrativo che si terrà alle ore 18 nella piazzetta che dà sul molo N del porto turistico di Marina di Ragusa. Come ogni tappa, sarà anche prevista la firma di una pergamena da parte del prefetto, che la aggiungerà a quella dei suoi colleghi toccati dallo sbarco della staffetta. Ogni equipaggio passerà il "testimone", rappresentato dalla bandiera italiana, all'equipaggio dell'imbarcazione successiva. La pergamena recante tutte le firme verrà consegnata nelle mani del presidente Napolitano, che ha dato il suo patrocinio all’iniziativa. La tappa conclusiva del tour sarà proprio a Roma, dove la staffetta giungerà il 26 giugno, con la consegna del testimone al Presidente della Repubblica Napolitano. Nella foto una tappa della manifestazione


150 ANNI: DOMANI LA STAFFETTA NAUTICA AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA Mercoledì 08 Giugno 2011 12345(AGENPARL) - Roma, 08 giu - L’Italia unita dal mare anche attraverso l’iniziativa in programma domani pomeriggio al porto turistico di Marina di Ragusa, con una staffetta nautica promossa a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. In provincia di Ragusa a curare il cerimoniale e l’organizzazione generale è stata la Camera di Commercio iblea con il coinvolgimento delle autorità civili e militari e della cittadinanza. Alle 18 di domani pomeriggio farà il suo ingresso al porto l’imbarcazione “Nogama” proveniente da Siracusa con a bordo il “testimone”, una preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate. Assieme alla pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, la bandiera sarà consegnata al dott. Rosario Alescio, skipper dell’imbarcazione “Simora” che salperà successivamente alla volta di Sciacca. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Nella splendida cornice del porto turistico di Marina di Ragusa, in questa occasione partner dell’evento, la pergamena sarà dapprima firmata dal prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, accompagnata al podio dal presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Cascone, per poi proseguire con il passaggio del testimone durante l’esecuzione di inni e marce. Sono stati coinvolti anche il circolo velico Scirocco e il circolo nautico Doria di Marina di Ragusa. “Un evento che testimonia la partecipazione ideale e concreta della nautica italiana alle celebrazioni dell’unità della nostra nazione – spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del porto turistico di Marina di Ragusa – per ribadirne gli aspetti storici ma soprattutto il ruolo unificante che il mare ha svolto e deve continuare a svolgere non solo in Italia ma anche nel Mediterraneo che ci auguriamo torni ad essere prima possibile quel lago di pace professato da Giorgio La Pira”.


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA PROTAGONISTA DOMANI DELLA STAFFETTA NAUTICA PER IL 150ESIMO ANNIVERSARIO DELL’UNITA’ D’ITALIA. LA BANDIERA ITALIANA A BORDO DI “SIMORA” SALPERA’ ALLA VOLTA DI SCIACCA. scritto il 8 giu 2011 nella categoria: Attualità

L’Italia unita dal mare anche attraverso l’iniziativa in programma domani pomeriggio al porto turistico di Marina di Ragusa, con una staffetta nautica promossa a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. In provincia di Ragusa a curare il cerimoniale e l’organizzazione generale è stata la Camera di Commercio iblea con il coinvolgimento delle autorità civili e militari e della cittadinanza. Alle 18 di domani pomeriggio farà il suo ingresso al porto l’imbarcazione “Nogama” proveniente da Siracusa con a bordo il “testimone”, una preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate. Assieme alla pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, la bandiera sarà consegnata al dott. Rosario Alescio, skipper dell’imbarcazione “Simora” che salperà successivamente alla volta di Sciacca. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Nella splendida cornice del porto turistico di Marina di Ragusa, in questa occasione partner dell’evento, la pergamena sarà dapprima firmata dal prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, accompagnata al podio dal presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Cascone, per poi proseguire con il passaggio del testimone durante l’esecuzione di inni e marce. Sono stati coinvolti anche il circolo velico Scirocco e il circolo nautico Doria di Marina di Ragusa. “Un evento che testimonia la partecipazione ideale e concreta della nautica italiana alle celebrazioni dell’unità della nostra nazione – spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del porto turistico di Marina di Ragusa – per ribadirne gli aspetti storici ma soprattutto il ruolo unificante che il mare ha svolto e deve continuare a svolgere non solo in Italia ma anche nel Mediterraneo che ci auguriamo torni ad essere prima possibile quel lago di pace professato da Giorgio La Pira”.


150 anni dell’Unità d’Italia, una Staffetta Nautica al Porto di Marina di Ragusa Pubblicato alle 16:41 del 8 giugno 2011 da Redazione L’Italia unita dal mare anche attraverso l’iniziativa in programma domani pomeriggio al porto turistico di Marina di Ragusa, con una staffetta nautica promossa a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. In provincia di Ragusa a curare il cerimoniale e l’organizzazione generale è stata la Camera di Commercio iblea con il coinvolgimento delle autorità civili e militari e della cittadinanza. Alle 18 di domani pomeriggio farà il suo ingresso al porto l’imbarcazione “Nogama” proveniente da Siracusa con a bordo il “testimone”, una preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate. Assieme alla pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, la bandiera sarà consegnata al dott. Rosario Alescio, skipper dell’imbarcazione “Simora” che salperà successivamente alla volta di Sciacca. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Nella splendida cornice del porto turistico di Marina di Ragusa, in questa occasione partner dell’evento, la pergamena sarà dapprima firmata dal prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, accompagnata al podio dal presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Cascone, per poi proseguire con il passaggio del testimone durante l’esecuzione di inni e marce. Sono stati coinvolti anche il circolo velico Scirocco e il circolo nautico Doria di Marina di Ragusa. “Un evento che testimonia la partecipazione ideale e concreta della nautica italiana alle celebrazioni dell’unità della nostra nazione – spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del porto turistico di Marina di Ragusa – per ribadirne gli aspetti storici ma soprattutto il ruolo unificante che il mare ha svolto e deve continuare a svolgere non solo in Italia ma anche nel Mediterraneo che ci auguriamo torni ad essere prima possibile quel lago di pace professato da Giorgio La Pira”.


NAUTICA – Al porto turistico di Marina di Ragusa passa la Bandiera italiana. Pubblicato da Redazione su 8 giugno 2011 La bandiera in sera e frange d’oro passa dalla provincia iblea via mare. Da Marina di Ragusa, tappa della staffetta per il 150° della Unità d’Italia. RAGUSA – L’Italia unita dal mare anche attraverso l’iniziativa in programma domani pomeriggio al porto turistico di Marina di Ragusa, con una staffetta nautica promossa a livello nazionale dall’Assonautica Italiana, l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale, in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. In provincia di Ragusa a curare il cerimoniale e l’organizzazione generale è stata la Camera di Commercio iblea con il coinvolgimento delle autorità civili e militari e della cittadinanza. Alle 18 di domani pomeriggio, 9 giugno, farà il suo ingresso al porto l’imbarcazione “Nogama” proveniente da Siracusa con a bordo il “testimone”, una preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate. Assieme alla pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, la bandiera sarà consegnata a Rosario Alescio, skipper dell’imbarcazione “Simora” che salperà successivamente alla volta di Sciacca. Nella splendida cornice del porto turistico di Marina di Ragusa, in questa occasione partner dell’evento, la pergamena sarà dapprima firmata dal prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, accompagnata al podio dal presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Cascone, per poi proseguire con il passaggio del testimone durante l’esecuzione di inni e marce. Sono stati coinvolti anche il circolo velico Scirocco e il circolo nautico Doria di Marina di Ragusa. “Un evento che testimonia la partecipazione ideale e concreta della nautica italiana alle celebrazioni dell’unità della nostra nazione – spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del porto turistico di Marina di Ragusa – per ribadirne gli aspetti storici ma soprattutto il ruolo unificante che il mare ha svolto e deve continuare a svolgere non solo in Italia ma anche nel Mediterraneo che ci auguriamo torni ad essere prima possibile quel lago di pace professato da Giorgio La Pira”.(ussp)._


mercoledì, 8 giugno, 2011

IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA PROTAGONISTA DOMANI DELLA STAFFETTA NAUTICA PER IL 150ESIMO ANNIVERSARIO DELL’UNITA’ D’ITALIA. LA BANDIERA ITALIANA A BORDO DI SIMORA” SALPERA’ ALLA VOLTA DI SCIACCA. RAGUSA – L’Italia unita dal mare anche attraverso l’iniziativa in programma domani pomeriggio al porto turistico di Marina di Ragusa, con una staffetta nautica promossa a livello nazionale dall’Assonautica Italiana, l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale, in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. In provincia di Ragusa a curare il cerimoniale e l’organizzazione generale è stata la Camera di Commercio iblea con il coinvolgimento delle autorità civili e militari e della cittadinanza. Alle 18 di domani pomeriggio, 9 giugno, farà il suo ingresso al porto l’imbarcazione “Nogama” proveniente da Siracusa con a bordo il “testimone”, una preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate. Assieme alla pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, la bandiera sarà consegnata a Rosario Alescio, skipper dell’imbarcazione “Simora” che salperà successivamente alla volta di Sciacca. Nella splendida cornice del porto turistico di Marina di Ragusa, in questa occasione partner dell’evento, la pergamena sarà dapprima firmata dal prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, accompagnata al podio dal presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Cascone, per poi proseguire con il passaggio del testimone durante l’esecuzione di inni e marce. Sono stati coinvolti anche il circolo velico Scirocco e il circolo nautico Doria di Marina di Ragusa. “Un evento che testimonia la partecipazione ideale e concreta della nautica italiana alle celebrazioni dell’unità della nostra nazione – spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del porto turistico di Marina di Ragusa – per ribadirne gli aspetti storici ma soprattutto il ruolo unificante che il mare ha svolto e deve continuare a svolgere non solo in Italia ma anche nel Mediterraneo che ci auguriamo torni ad essere prima possibile quel lago di pace professato da Giorgio La Pira”.(ussp)._


150 anni dell’Unità d’Italia, una Staffetta Nautica al Porto di Marina di Ragusa Siracusa News - Attualità Siracusa Scritto da Rete Iblea Mercoledì 08 Giugno 2011 18:41

L’Italia unita dal mare anche attraverso l’iniziativa in programma domani pomeriggio al porto turistico di Marina di Ragusa, con una staffetta nautica promossa a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto [...]


NAUTICA – Al porto turistico di Marina di Ragusa passa la Bandiera italiana. postato da endasscicli.wordpress.com | 8 giugno 2011

...ogramma domani pomeriggio al porto turistico di Marina ...porto turistico di Marina di Ragusa, con una staffetta ...

TAG: notizie, marina di ragusa


Attualità

RAGUSA - 10/06/2011

La staffetta è passata dal porto di Marina di Ragusa. Presente il prefetto Cannizzo

Il mare unisce l’Italia. Staffetta nautica per celebrazioni dei 150 anni A bordo della «Simora» di Rosario Alescio con gli skipper Angelo Busacca e Carmelo Canizzaro, dal molto di Marina alla volta di Sciacca, successiva tappa. Il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Cascone: «Abbiamo creduto nell’iniziativa. L’Italia unita è l’orgoglio di una nazione che cresce nonostante le difficoltà economiche e che guarda con grande speranza alle prospettive future» Duccio Gennaro L’unità d’Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica «Italia unita dal mare» che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale della Camera di Commercio di Ragusa, l’iniziativa è stata voluta a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali. Le condizioni meteo-marine non del tutto favorevoli hanno costretto ad un rapido cambio di scaletta ma il protocollo cerimoniale, aperto da Carmelo Arezzo, segretario generale della Camera di Commercio, è stato rispettato in toto. Arrivata da Siracusa a bordo dell’imbarcazione «Nogama», la preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate e la pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, sono state consegnate dallo skipper aretuseo, Umberto Midolo e dal funzionario della Prefettura di Siracusa, Angela Pistone, alla dottoressa Giovanna Licitra, dirigente della Camera di Commercio di Ragusa per poi condurle nella piazzetta centrale del porto mentre è stato eseguito l’inno di Mameli da parte della banda San Giorgio e con la chiamata all’attenti della rappresentativa delle Forze dell’Ordine. Successivamente sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Cascone, il presidente nazionale di Assonautica Italiana, Gianfranco Pontel, il capo di gabinetto della Prefettura, Massimo Signorelli, l’assessore comunale alla Cultura, Francesco Barone, la responsabile commerciale del porto, Enza Di Raimondo. E’ stato poi il prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, intervenuta in serata, a sottoscrivere la pergamena consegnata con la bandiera-testimone al dott. Rosario Alescio, proprietario dell’imbarcazione «Simora», salpata stamani, con gli skipper Angelo Busacca e Carmelo Cannizzaro, alla volta del porto di Sciacca per la successiva tappa. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. «La Camera di Commercio di Ragusa ha subito creduto in questa iniziativa – ha spiegato il presidente dell’ente camerale, Giuseppe Cascone – e per l’organizzazione abbiamo coinvolto il territorio, le forze dell’ordine, il circolo velico e quello nautico di Marina di Ragusa. Una condivisione per il messaggio principale che anche da Ragusa si è voluto lanciare, l’Italia unita, l’orgoglio di una nazione che cresce nonostante le difficoltà economiche, e che guarda con grande speranza alle prospettive future». Gianfranco Pontel, presidente di Assonautica Italiana, ha puntato il suo intervento sull´importanza dell´evento nazionale: «E’ di straordinaria valenza culturale e sociale aver promosso questa manifestazione in occasione del 150° dell’unità d’Italia ed averlo fatto con riferimento a quello straordinario collante del nostro Paese che è il mare». Un saluto è arrivato anche da Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del Porto turistico di Marina di Ragusa: «Un’occasione importante per promuovere l´immagine di efficienza e di vitalità di un porto turistico che si propone come la struttura più avanzata in questa area del Mediterraneo che guarda anche all’Africa». (Nella foto sopra il passaggio della pergamena al porto di Marina di Ragusa)


La cerimonia è stata organizzata dalla Camera di Commercio di Ragusa

La Staffetta Nautica per l'Unità d'Italia fa tappa al porto di Marina di Ragusa Scritto da Felicia Rinzo Venerdì 10 Giugno 2011 Ragusa -“Italia unita dal mare” si chiama così la staffetta nautica per la celebrazione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia che ieri pomeriggio a fatto tappa al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale della Camera di Commercio di Ragusa, l’iniziativa è stata voluta a livello nazionale dall’Assonautica Italiana, in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali. Le condizione meteo di ieri hanno costretto ad un rapido cambio di scaletta ma il protocollo cerimoniale, aperto dal dottore Carmelo Arezzo, segretario generale della Camera di Commercio, è stato rispettato in toto. Arrivata da Siracusa a bordo dell’imbarcazione “Nogama”, la preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate e la pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, sono state consegnate dallo skipper aretuseo, Umberto Midolo e dal funzionario della Prefettura di Siracusa, Angela Pistone, alla dottoressa Giovanna Licitra, dirigente della Camera di Commercio di Ragusa per poi condurle nella piazzetta centrale del porto mentre è stato eseguito l’inno di Mameli da parte della banda San Giorgio e con la chiamata all’attenti della rappresentativa delle Forze dell’Ordine. Successivamente sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Cascone, il presidente nazionale di Assonautica Italiana, Gianfranco Pontel, il capo di gabinetto della Prefettura, Massimo Signorelli, l’assessore comunale alla Cultura, Francesco Barone, la responsabile commerciale del porto, Enza Di Raimondo. E’ stato poi il prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, intervenuta in serata, a sottoscrivere la pergamena consegnata con la bandiera-testimone al dottor Rosario Alescio, proprietario dell’imbarcazione “Simora”, salpata stamani, con gli skipper Angelo Busacca e Carmelo Cannizzaro, alla volta del porto di Sciacca per la successiva tappa.La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. “La Camera di Commercio di Ragusa ha subito creduto in questa iniziativa - ha spiegato il presidente dell’ente camerale, Giuseppe Cascone - e per l’organizzazione abbiamo coinvolto il territorio, le forze dell’ordine, il circolo velico e quello nautico di Marina di Ragusa. Una condivisione per il messaggio principale che anche da Ragusa si è voluto lanciare, l’Italia unita, l’orgoglio di una nazione che cresce nonostante le difficoltà economiche, e che guarda con grande speranza alle prospettive future”. Gianfranco Pontel, presidente di Assonautica Italiana, ha puntato il suo intervento sull'importanza dell'evento nazionale: “E’ di straordinaria valenza culturale e sociale aver promosso questa manifestazione in occasione del 150° dell’unità d’Italia ed averlo fatto con riferimento a quello straordinario collante del nostro Paese che è il mare”. Un saluto è arrivato anche da Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del Porto turistico di Marina di Ragusa: “Un’occasione importante per promuovere l'immagine di efficienza e di vitalità di un porto turistico che si propone come la struttura più avanzata in questa area del Mediterraneo che guarda anche all’Africa”.


Al porto turistico di Marina di Ragusa ieri pomeriggio la staffetta nautica per l’Unita’ d’Italia VENERDÌ 10 GIUGNO 2011 18:53 L’unità d’Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica “Italia unita dal mare” che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale della Camera di Commercio di Ragusa, l’iniziativa è stata voluta a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali. Le condizioni meteo-marine non del tutto favorevoli hanno costretto ad un rapido cambio di scaletta ma il protocollo cerimoniale, aperto dal dott. Carmelo Arezzo, segretario generale della Camera di Commercio, è stato rispettato in toto. Arrivata da Siracusa a bordo dell’imbarcazione “Nogama”, la preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate e la pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, sono state consegnate dallo skipper aretuseo, Umberto Midolo e dal funzionario della Prefettura di Siracusa, Angela Pistone, alla dottoressa Giovanna Licitra, dirigente della Camera di Commercio di Ragusa per poi condurle nella piazzetta centrale del porto mentre è stato eseguito l’inno di Mameli da parte della banda San Giorgio e con la chiamata all’attenti della rappresentativa delle Forze dell’Ordine. Successivamente sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Cascone, il presidente nazionale di Assonautica Italiana, Gianfranco Pontel, il capo di gabinetto della Prefettura, Massimo Signorelli, l’assessore comunale alla Cultura, Francesco Barone, la responsabile commerciale del porto, Enza Di Raimondo. E’ stato poi il prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, intervenuta in serata, a sottoscrivere la pergamena consegnata con la bandiera-testimone al dott. Rosario Alescio, proprietario dell’imbarcazione “Simora”, salpata stamani, con gli skipper Angelo Busacca e Carmelo Cannizzaro, alla volta del porto di Sciacca per la successiva tappa. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. “La Camera di Commercio di Ragusa ha subito creduto in questa iniziativa – ha spiegato il presidente dell’ente camerale, Giuseppe Cascone – e per l’organizzazione abbiamo coinvolto il territorio, le forze dell’ordine, il circolo velico e quello nautico di Marina di Ragusa. Una condivisione per il messaggio principale che anche da Ragusa si è voluto lanciare, l’Italia unita, l’orgoglio di una nazione che cresce nonostante le difficoltà economiche, e che guarda con grande speranza alle prospettive future”. Gianfranco Pontel, presidente di Assonautica Italiana, ha puntato il suo intervento sull'importanza dell'evento nazionale: “E’ di straordinaria valenza culturale e sociale aver promosso questa manifestazione in occasione del 150° dell’unità d’Italia ed averlo fatto con riferimento a quello straordinario collante del nostro Paese che è il mare”. Un saluto è arrivato anche da Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del Porto turistico di Marina di Ragusa: “Un’occasione importante per promuovere l'immagine di efficienza e di vitalità di un porto turistico che si propone come la struttura più avanzata in questa area del Mediterraneo che guarda anche all’Africa”.


Il porto di Marina di Ragusa, ospita la Staffetta Nautica Pubblicato alle 16:52 del 10 giugno 2011 da Redazione L’unità d’Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica “Italia unita dal mare” che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale della Camera di Commercio di Ragusa, l’iniziativa è stata voluta a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali. Le condizioni meteo-marine non del tutto favorevoli hanno costretto ad un rapido cambio di scaletta ma il protocollo cerimoniale, aperto dal dott. Carmelo Arezzo, segretario generale della Camera di Commercio, è stato rispettato in toto. Arrivata da Siracusa a bordo dell’imbarcazione “Nogama”, la preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate e la pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, sono state consegnate dallo skipper aretuseo, Umberto Midolo e dal funzionario della Prefettura di Siracusa, Angela Pistone, alla dottoressa Giovanna Licitra, dirigente della Camera di Commercio di Ragusa per poi condurle nella piazzetta centrale del porto mentre è stato eseguito l’inno di Mameli da parte della banda San Giorgio e con la chiamata all’attenti della rappresentativa delle Forze dell’Ordine. Successivamente sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Cascone, il presidente nazionale di Assonautica Italiana, Gianfranco Pontel, il capo di gabinetto della Prefettura, Massimo Signorelli, l’assessore comunale alla Cultura, Francesco Barone, la responsabile commerciale del porto, Enza Di Raimondo. E’ stato poi il prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, intervenuta in serata, a sottoscrivere la pergamena consegnata con la bandiera-testimone al dott. Rosario Alescio, proprietario dell’imbarcazione “Simora”, salpata stamani, con gli skipper Angelo Busacca e Carmelo Cannizzaro, alla volta del porto di Sciacca per la successiva tappa. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. “La Camera di Commercio di Ragusa ha subito creduto in questa iniziativa – ha spiegato il presidente dell’ente camerale, Giuseppe Cascone – e per l’organizzazione abbiamo coinvolto il territorio, le forze dell’ordine, il circolo velico e quello nautico di Marina di Ragusa. Una condivisione per il messaggio principale che anche da Ragusa si è voluto lanciare, l’Italia unita, l’orgoglio di una nazione che cresce nonostante le difficoltà economiche, e che guarda con grande speranza alle prospettive future”. Gianfranco Pontel, presidente di Assonautica Italiana, ha puntato il suo intervento sull’importanza dell’evento nazionale: “E’ di straordinaria valenza culturale e sociale aver promosso questa manifestazione in occasione del 150° dell’unità d’Italia ed averlo fatto con riferimento a quello straordinario collante del nostro Paese che è il mare”. Un saluto è arrivato anche da Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del Porto turistico di Marina di Ragusa: “Un’occasione importante per promuovere l’immagine di efficienza e di vitalità di un porto turistico che si propone come la struttura più avanzata in questa area del Mediterraneo che guarda anche all’Africa”.


AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA IERI LA STAFFETTA NAUTICA PER L’UNITA’ D’ITALIA. scritto il 10 giu 2011 nella categoria: Attualità L’unità d’Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica “Italia unita dal mare” che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale della Camera di Commercio di Ragusa, l’iniziativa è stata voluta a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali. Le condizioni meteo-marine non del tutto favorevoli hanno costretto ad un rapido cambio di scaletta ma il protocollo cerimoniale, aperto dal dott. Carmelo Arezzo, segretario generale della Camera di Commercio, è stato rispettato in toto. Arrivata da Siracusa a bordo dell’imbarcazione “Nogama”, la preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate e la pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, sono state consegnate dallo skipper aretuseo, Umberto Midolo e dal funzionario della Prefettura di Siracusa, Angela Pistone, alla dottoressa Giovanna Licitra, dirigente della Camera di Commercio di Ragusa per poi condurle nella piazzetta centrale del porto mentre è stato eseguito l’inno di Mameli da parte della banda San Giorgio e con la chiamata all’attenti della rappresentativa delle Forze dell’Ordine. Successivamente sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Cascone, il presidente nazionale di Assonautica Italiana, Gianfranco Pontel, il capo di gabinetto della Prefettura, Massimo Signorelli, l’assessore comunale alla Cultura, Francesco Barone, la responsabile commerciale del porto, Enza Di Raimondo. E’ stato poi il prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, intervenuta in serata, a sottoscrivere la pergamena consegnata con la bandiera-testimone al dott. Rosario Alescio, proprietario dell’imbarcazione “Simora”, salpata stamani, con gli skipper Angelo Busacca e Carmelo Cannizzaro, alla volta del porto di Sciacca per la successiva tappa. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. “La Camera di Commercio di Ragusa ha subito creduto in questa iniziativa – ha spiegato il presidente dell’ente camerale, Giuseppe Cascone – e per l’organizzazione abbiamo coinvolto il territorio, le forze dell’ordine, il circolo velico e quello nautico di Marina di Ragusa. Una condivisione per il messaggio principale che anche da Ragusa si è voluto lanciare, l’Italia unita, l’orgoglio di una nazione che cresce nonostante le difficoltà economiche, e che guarda con grande speranza alle prospettive future”. Gianfranco Pontel, presidente di Assonautica Italiana, ha puntato il suo intervento sull’importanza dell’evento nazionale: “E’ di straordinaria valenza culturale e sociale aver promosso questa manifestazione in occasione del 150° dell’unità d’Italia ed averlo fatto con riferimento a quello straordinario collante del nostro Paese che è il mare”. Un saluto è arrivato anche da Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del Porto turistico di Marina di Ragusa: “Un’occasione importante per promuovere l’immagine di efficienza e di vitalità di un porto turistico che si propone come la struttura più avanzata in questa area del Mediterraneo che guarda anche all’Africa”.


AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA IERI POMERIGGIO LA STAFFETTA NAUTICA PER L'UNITA' D'ITALIA. LA CERIMONIA, ORGANIZZATA DALLA CAMERA DI COMMERCIO DI RAGUSA, HA VISTO LA CONSEGNA DELLA BANDIERA ITALIANA E DELLA PERGAMENA CON... Pubblicato il 10 Giu 2011 12:47 Fonte: Radio Trasmissioni Modica L'unità d'Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica "Italia unita dal mare" che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l'organizzazione locale della Camera di Commercio di Ragusa, l'iniziativa è stata voluta a livello nazionale dall'Assonautica Italiana (l'associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l'Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali. Le condizioni meteo-marine non del tutto favorevoli hanno costretto ad un rapido cambio di scaletta ma il protocollo cerimoniale, aperto dal dott. Carmelo Arezzo, segretario generale della Camera di Commercio, è stato rispettato in toto. Arrivata da Siracusa a bordo dell'imbarcazione "Nogama", la preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate e la pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, sono state consegnate dallo skipper aretuseo, Umberto Midolo e dal funzionario della Prefettura di Siracusa, Angela Pistone, alla dottoressa Giovanna Licitra, dirigente della Camera di Commercio di Ragusa per poi condurle nella piazzetta centrale del porto mentre è stato eseguito l'inno di Mameli da parte della banda San Giorgio e con la chiamata all'attenti della rappresentativa delle Forze dell'Ordine. Successivamente sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Cascone, il presidente nazionale di Assonautica Italiana, Gianfranco Pontel, il capo di gabinetto della Prefettura, Massimo Signorelli, l'assessore comunale alla Cultura, Francesco Barone, la responsabile commerciale del porto, Enza Di Leggi tutto - Vai all'articolo originale


Al porto turistico di Marina di Ragusa ieri pomeriggio la staffetta nautica per l'Unita' d'Italia Il Corriere del Sud

10-6-2011 L'unità d'Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica 'Italia unita dal mare' che si è svolta al porto turistico di ...


Al porto turistico di Marina di Ragusa ieri pomeriggio la staffetta nautica per l’unita’ d’italia. la cerimonia, organizzata dalla camera di commercio di Ragusa, ha visto la consegna della bandiera italiana e della pergamena con le firme di tutti i prefetti di ogni tappa.

10 giu | L’unità d’Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica “Italia unita dal mare” che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale della ... Radio RTM Modica


Il porto di Marina di Ragusa, ospita la Staffetta Nautica Siracusa News - Attualità Siracusa Scritto da Rete Iblea Venerdì 10 Giugno 2011 18:52

L’unità d’Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica “Italia unita dal mare” che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale della Camera di Commercio di Ragusa, l’iniziativa è stata voluta a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione [...]


L’unità d’Italia in barca Pubblicato alle 13:42 del 12 giugno 2011 da Redazione – L’unità d’Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica “Italia unita dal mare” che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale della Camera di Commercio di Ragusa, l’iniziativa è stata voluta a livello nazionale dall’Assonautica Italiana (l’associazione per lo sviluppo del diportismo e del turismo nautico espressione del sistema camerale), in collaborazione con l’Unioncamere, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e le Assonautiche provinciali. Le condizioni meteo-marine non del tutto favorevoli hanno costretto ad un rapido cambio di scaletta ma il protocollo cerimoniale, aperto dal dott. Carmelo Arezzo, segretario generale della Camera di Commercio, è stato rispettato in toto. Arrivata da Siracusa a bordo dell’imbarcazione “Nogama”, la preziosa bandiera italiana in seta e frange dorate e la pergamena che raccoglie tutte le firme dei prefetti di ogni tappa della manifestazione nazionale, sono state consegnate dallo skipper aretuseo, Umberto Midolo e dal funzionario della Prefettura di Siracusa, Angela Pistone, alla dottoressa Giovanna Licitra, dirigente della Camera di Commercio di Ragusa per poi condurle nella piazzetta centrale del porto mentre è stato eseguito l’inno di Mameli da parte della banda San Giorgio e con la chiamata all’attenti della rappresentativa delle Forze dell’Ordine. Successivamente sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Cascone, il presidente nazionale di Assonautica Italiana, Gianfranco Pontel, il capo di gabinetto della Prefettura, Massimo Signorelli, l’assessore comunale alla Cultura, Francesco Barone, la responsabile commerciale del porto, Enza Di Raimondo. E’ stato poi il prefetto di Ragusa, Francesca Cannizzo, intervenuta in serata, a sottoscrivere la pergamena consegnata con la bandiera-testimone al dott. Rosario Alescio, proprietario dell’imbarcazione “Simora”, salpata stamani, con gli skipper Angelo Busacca e Carmelo Cannizzaro, alla volta del porto di Sciacca per la successiva tappa. La staffetta, partita a maggio da Trieste e Imperia, proseguirà poi con altre imbarcazioni e altre tappe per concludersi a Roma il 26 giugno prossimo quando testimone e pergamena saranno consegnati nelle mani del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. “La Camera di Commercio di Ragusa ha subito creduto in questa iniziativa – ha spiegato il presidente dell’ente camerale, Giuseppe Cascone – e per l’organizzazione abbiamo coinvolto il territorio, le forze dell’ordine, il circolo velico e quello nautico di Marina di Ragusa. Una condivisione per il messaggio principale che anche da Ragusa si è voluto lanciare, l’Italia unita, l’orgoglio di una nazione che cresce nonostante le difficoltà economiche, e che guarda con grande speranza alle prospettive future”. Gianfranco Pontel, presidente di Assonautica Italiana, ha puntato il suo intervento sull’importanza dell’evento nazionale: “E’ di straordinaria valenza culturale e sociale aver promosso questa manifestazione in occasione del 150° dell’unità d’Italia ed averlo fatto con riferimento a quello straordinario collante del nostro Paese che è il mare”. Un saluto è arrivato anche da Enza Di Raimondo, responsabile commerciale del Porto turistico di Marina di Ragusa: “Un’occasione importante per promuovere l’immagine di efficienza e di vitalità di un porto turistico che si propone come la struttura più avanzata in questa area del Mediterraneo che guarda anche all’Africa”.


RG

L’unità d’Italia in barca | – L’unità d’Italia e le celebrazioni per il suo 150° hanno visto ieri pomeriggio protagonista il capoluogo ibleo con la staffetta nautica “Italia unita dal mare” che si è svolta al porto turistico di Marina di Ragusa. Con l’organizzazione locale dell ... Rete Iblea 12 giu


FINE SETTIMANA VELICO NELLE ACQUE ANTISTANTI IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA CHE OSPITERA’ LE IMBARCAZIONI PROVENIENTI DA MALTA E GLI ORGANIZZATORI DEL TROFEO DELLE ROTTE DEL CILIEGINO. scritto il 30 giu 2011 nella categoria: Sport

Ancora una volta il porto turistico di Marina di Ragusa è protagonista anche per le regate veliche di grande richiamo. Sarà un fine settimana tutto dedicato alla vela quello che ci si appresta infatti a vivere nella frazione balneare di Ragusa. Da domani e fino a domenica prossima 3 luglio sono previste varie iniziative sportive. Si comincia domani con l’arrivo della “Mapei Regatta” la regata organizzata dal Royal Malta Yacht Club che prevede, nel tardo pomeriggio, il rinfresco sui pontili al porto turistico. Poi il 2 e 3 luglio nelle acque antistanti la struttura portuale si svolgerà il trofeo delle rotte del ciliegino organizzato dal Circolo Velico Scirocco. Sia sabato mattina (a partire dalle 12,30) che pomeriggio si svolgerà la regata a bastone su boe, lungo la frastagliata costa di Marina di Ragusa. Al rientro, ancora degustazioni sui pontili del porto turistico e poi, in serata, festa di premiazione e dj set al circolo velico al lungomare Andrea Doria. Infine domenica 3 luglio, alle ore 9,30 prenderà il via la regata lunga che si svolge nel tratto di mare tra Marina e la piattaforma Vega, a circa 12 miglia di distanza. Le imbarcazioni maltesi proseguiranno poi per il rientro verso l’isola dei Cavalieri, mentre nel pomeriggio, al rientro a Marina, si avrà la premiazione della regata d’altura. “Il porto turistico di Marina di Ragusa – spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale della struttura portuale – continua a collaborare con le realtà locali e ad aprirsi al territorio. Crediamo molto in questa terra e cerchiamo di favorire la crescita delle iniziative legate al mare”. Il trofeo del ciliegino, giunto alla sua terza edizione, rappresenta una gara attesa e che cerca di coinvolgere, come spiega Enrico Alberino, responsabile tecnico del trofeo, le realtà velistiche del versante della Sicilia del Sud Est e della vicina isola maltese. Le categorie ammesse al trofeo del ciliegino sono la Libera e la Orc con la formazione della classe con almeno 5 barche per raggruppamento.


NEWS REGIONALI

Fine Settimana Velico Nelle Acque Antistanti Il Porto Turistico Di Marina Di Ragusa Che Ospitera' Le Imbarcazioni Provenienti Da Malta E Gli Organizzatori Del Trofeo Delle Rotte Del Ciliegino. Ragusa - Ancora una volta il porto turistico di Marina di Ragusa è protagonista anche per le regate veliche di grande richiamo. Sarà un fine settimana tutto dedicato alla vela quello che ci si appresta infatti a vivere nella frazione balneare di Ragusa. Da domani e fino a domenica prossima 3 luglio sono previste varie iniziative sportive. Si comincia domani con l'arrivo della "Mapei Regatta" la regata organizzata dal Royal Malta Yacht Club che prevede, nel tardo pomeriggio, il rinfresco sui pontili al porto turistico. Poi il 2 e 3 luglio nelle acque antistanti la struttura portuale si svolgerà il trofeo delle rotte del ciliegino organizzato dal Circolo Velico Scirocco. Sia sabato mattina (a partire dalle 12,30) che pomeriggio si svolgerà la regata a bastone su boe, lungo la frastagliata costa di Marina di Ragusa. Al rientro, ancora degustazioni sui pontili del porto turistico e poi, in serata, festa di premiazione e dj set al circolo velico al lungomare Andrea Doria. Infine domenica 3 luglio, alle ore 9,30 prenderà il via la regata lunga che si svolge nel tratto di mare tra Marina e la piattaforma Vega, a circa 12 miglia di distanza. Le imbarcazioni maltesi proseguiranno poi per il rientro verso l'isola dei Cavalieri, mentre nel pomeriggio, al rientro a Marina, si avrà la premiazione della regata d'altura. "Il porto turistico di Marina di Ragusa - spiega Enza Di Raimondo, responsabile commerciale della struttura portuale - continua a collaborare con le realtà locali e ad aprirsi al territorio. Crediamo molto in questa terra e cerchiamo di favorire la crescita delle iniziative legate al mare". Il trofeo del ciliegino, giunto alla sua terza edizione, rappresenta una gara attesa e che cerca di coinvolgere, come spiega Enrico Alberino, responsabile tecnico del trofeo, le realtà velistiche del versante della Sicilia del Sud Est e della vicina isola maltese. Le categorie ammesse al trofeo del ciliegino sono la Libera e la Orc con la formazione della classe con almeno 5 barche per raggruppamento. 01-07-2011


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA DA DOMANI SARA’ SET DI UNO SPOT PER LA XENTA SYSTEMS scritto il 6 lug 2011 nella categoria: Attualità La società italiana Xenta Systems, in collaborazione con Mare Servizi, azienda leader in tecnologie nautiche, ha scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per girare uno spot sul Vessel Maneuvering Assistant, il sistema di manovra assistita per grandi imbarcazioni la cui versione plus sarà presentata proprio sabato e domenica in anteprima mondiale direttamente al porto. Lo spot sarà realizzato in questi giorni sotto la direzione del regista siciliano Giuseppe Savarino che ha scelto come testimonial Gabriele Lazzaro, attore milanese conosciuto al grande pubblico per i diversi lavori interpretati in tv e al cinema, tra cui la soap opera “Vivere”, ma anche “Fratelli detective” di Rossella Izzo e il film “Questa casa è piena di specchi” con la grande Sofia Loren. Il porto diventa set per mostrare al grande pubblico che ama la nautica le ultime novità del settore. Xenta presenta infatti sabato e domenica il sistema di manovra Vma installato a bordo di un’imbarcazione di 50 piedi. Si tratta di un apparato elettronico la cui funzione è facilitare le manovre in acque ristrette come quando ci si trova nelle fasi di ormeggio, rifornimento e ancoraggio. “Il sistema – spiega Paolo Tuttoilmondo di Mare Servizi – permette il controllo dei movimenti e delle rotazioni dell’imbarcazione attraverso l’utilizzo, facile ed intuitivo, di un joystick. Sulla base del comando richiesto, viene modulata l’azione dei propulsori per ottenere la manovra desiderata”. Ieri il regista Savarino e l’attore Lazzaro, assieme al resto della troupe, hanno svolto un sopralluogo direttamente al porto e stabilito le modalità delle riprese. L’attore milanese è rimasto particolarmente colpito dall’organizzazione del porto turistico e dalla bellezza di Marina di Ragusa. “E’ la prima volta che vengo in provincia di Ragusa e a Marina, sono davvero entusiasta – ha detto l’attore – Anche il porto è ben organizzato e poi è incantevole la bellezza del posto. Sono venuto in Sicilia per motivi di lavoro ma sempre per un breve periodo. Questa volta ho qualche giorno in più e posso godermela meglio”. A Lazzaro piace molto il mare e il mondo delle barche. “Lo scorso anno ho fatto una vacanza su una barca a vela ed è stato bellissimo. E’ un’esperienza che mi piacerebbe ripetere per magari attraccare qui al porto turistico di Marina di Ragusa che trovo davvero delizioso e che permette di poter visitare le coste della Sicilia e del Mediterraneo”.


Inaugurato al porto turistico di Marina di Ragusa il nuovo locale “Marina’s lounge bar” SABATO 09 LUGLIO 2011 19:57

SCRITTO DA REDAZIONE

E’ stata una festa quella di ieri sera per l’apertura del “Marina’s Lounge Bar”, il nuovo locale perfettamente incastonato nella splendida cornice del porto turistico di Marina di Ragusa. Un servizio in più che viene offerto ai diporti, ai tanti turisti che transitano in zona ma anche all’intera collettività per poter apprezzare il piacere di qualche momento di rinfrescante pausa dinnanzi ad un panorama mozzafiato tra barche in transito e lo splendido mar Mediterraneo. E ieri sera, in occasione dell’inaugurazione, ha fatto tappa a Marina di Ragusa anche l’Illysummertour 2011, arrivato al porto per offrire le ultime novità della famosa azienda Illycaffè spa. Si tratta del viaggio nelle più belle località d’Italia a bordo di quattro Fiat 500 Cabrio. Volta a promuovere i prodotti “freddi” della Illy, in particolare illycrema e illy issimo, l’iniziativa ha contribuito a creare una piacevole atmosfera all’interno del porto dove simpatiche hostess hanno offerto il caffè ai tanti ospiti presenti, tra cui le autorità comunali e i vertici della società Porto Turistico di Marina di Ragusa spa. Il concept del “Marina’s Lounge Bar”, locale curato dall’architetto siciliano Giuseppe Lodato, prevede la possibilità di sorseggiare un aperitivo o assaporare un buon caffè, o degustare le pietanze locali, immergendosi nello splendido panorama di cui si può godere grazie a grandi vetrate. L’occasione giusta per socializzare mentre si beve o si mangia in un locale dal bellissimo design. A gestire il bar è la famiglia Dibennardo, formata da imprenditori di successo nel settore della ristorazione. “Grazie alla piena collaborazione con la dirigenza del porto – spiega Rosario Dibennardo – abbiamo attivato questo nuovo importante servizio di ristoro al porto turistico di Marina di Ragusa che fin da subito si mette a disposizione dei diportisti per un primo momento di accoglienza, relax e piacevole pausa appena sbarcati a terra”.ù


Estate: vip a Marina di Ragusa, avvistati Benetton e campione olimpico Masala Palermo, 20 lug. - (Adnkronos) - Sono sempre piu' numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l'area iblea. Cercano di mantenere l'anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell'attore della fiction ''Vivere'', il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontile piu' grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del ''Nanook'', il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c'era l'imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo e' stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. (segue) (20 luglio 2011 ore 19.02)


Estate Vip a Marina di Ragusa, avvistati Benetton e campione olimpico Masala Palermo, 20 lug. - (Adnkronos) - Sono sempre piu' numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l'area iblea. Cercano di mantenere l'anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell'attore della fiction ''Vivere'', il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontile piu' grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del ''Nanook'', il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c'era l'imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo e' stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. (segue)


ANSA > Mare > AutoritĂ  Portuali Sicilia > Estate: vip e imprenditori al porto turistico Marina Ragusa

Estate: vip e imprenditori al porto turistico Marina Ragusa

Sono arrivati Gilberto Benetton, Daniele Lazzaro e Daniele Masala 20 luglio, 19:35

(ANSA) - RAGUSA, 20 LUG - Sono sempre piu' numerosi i vip e gli imprenditori

che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l'area iblea. ''Il porto sta diventando sempre piu' conosciuto anche ai grandi imprenditori e alle societa' che organizzano i loro viaggi spiegano dalla societa' Porto Turistico Marina di Ragusa - La stagione sta entrando nel vivo e abbiamo sempre piu' richieste e presenze. Molti di questi graditi ospiti ci chiedono informazioni sul territorio che intendono conoscere anche se restano per pochi giorni''. Dopo la presenza dell'attore della fiction ''Vivere'', il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontili piu' grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del ''Nanook'', il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c'era l'imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Assieme ai fratelli, e' fondatore del Gruppo Benetton ed e' presidente di numerose aziende italiane oltre che essere a capo di istituti bancari e di assicurazioni. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. La presenza dello yacht su cui viaggia Benetton non e' l'unica di rilievo di questa prima parte di stagione. Proprio ieri mattina, dal porto, e' partito con la sua barca a vela lo sportivo Daniele Masala, campione olimpico a Los Angeles, pluricampione di pentathlon moderno. (ANSA).


20/07/2011 21:09

Notizia letta: 1595 volte

Benetton al porto di Marina di Ragusa E' il fratello minore di Luciano Ragusa - Sono sempre più numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l'area iblea. Cercano di mantenere l'anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. A bordo del “Nanook”, il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c’era l’imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Assieme ai fratelli, è fondatore del Gruppo Benetton ed è presidente di numerose aziende italiane oltre che essere a capo di istituti bancari e di assicurazioni. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo è stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. L’imbarcazione, varata a Viareggio, è arredata negli interni dallo studio Dellarole/Annamaria Giacomelli. La sua carena principale è costruita in acciaio, mentre la sovrastruttura dello yacht è realizzata prevalentemente in alluminio. Lo yacht monta due motori MTU e riesce ad arrivare ad una velocità di crociera di circa 20 nodi. Il suo serbatoio è in grado di contenere 120.000 litri di gasolio. La presenza dello yacht su cui viaggia Benetton non è l’unica di rilievo di questa prima parte di stagione. Redazione


VIP AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA scritto il 20 lug 2011 nella categoria: Attualità

Sono sempre più numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l’area iblea. Cercano di mantenere l’anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell’attore della fiction “Vivere”, il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontili più grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del “Nanook”, il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c’era l’imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Assieme ai fratelli, è fondatore del Gruppo Benetton ed è presidente di numerose aziende italiane oltre che essere a capo di istituti bancari e di assicurazioni. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo è stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. L’imbarcazione, varata a Viareggio, è arredata negli interni dallo studio Dellarole/Annamaria Giacomelli. La sua carena principale è costruita in acciaio, mentre la sovrastruttura dello yacht è realizzata prevalentemente in alluminio. Lo yacht monta due motori MTU e riesce ad arrivare ad una velocità di crociera di circa 20 nodi. Il suo serbatoio è in grado di contenere 120.000 litri di gasolio. La presenza dello yacht su cui viaggia Benetton non è l’unica di rilievo di questa prima parte di stagione. Proprio ieri mattina, dal porto, è partito con la sua barca a vela lo sportivo Daniele Masala, campione olimpico a Los Angeles, pluricampione di pentathlon moderno. Si è trovato molto bene assieme ai suoi amici. In questi ultimi giorni numerosi imprenditori maltesi hanno scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per poter sostare o per approdare alcuni giorni sia per motivi di vacanza che di lavoro. “Il porto sta diventando sempre più conosciuto anche ai grandi imprenditori e alle società che organizzano i loro viaggi – spiegano dalla società Porto Turistico Marina di Ragusa – La stagione sta entrando nel vivo e abbiamo sempre più richieste e presenze. Molti di questi graditi ospiti ci chiedono informazioni sul territorio che intendono conoscere anche se restano per pochi giorni. Benetton è rimasto particolarmente colpito dalle bellezze barocche dei nostri monumenti così come dalla gastronomia locale e dai piatti a base di pesce che alcuni chef hanno preparato per l’occasione”.


VIP AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA, PRESENTE ANCHE LO YACHT DELLA FAMIGLIA BENETTON Scritto da REDAZIONE

Mercoledì 20 Luglio 2011 17:17

Sempre più numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l'area iblea. Cercano di mantenere l'anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell'attore della fiction “Vivere”, il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontili più grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del “Nanook”, il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, (nella foto) c’era l’imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Assieme ai fratelli, è fondatore del Gruppo Benetton ed è presidente di numerose aziende italiane oltre che essere a capo di istituti bancari e di assicurazioni. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo è stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. L’imbarcazione, varata a Viareggio, è arredata negli interni dallo studio Dellarole/Annamaria Giacomelli. La sua carena principale è costruita in acciaio, mentre la sovrastruttura dello yacht è realizzata prevalentemente in alluminio. Lo yacht monta due motori MTU e riesce ad arrivare ad una velocità di crociera di circa 20 nodi. Il suo serbatoio è in grado di contenere 120.000 litri di gasolio. La presenza dello yacht su cui viaggia Benetton non è l’unica di rilievo di questa prima parte di stagione. Ieri mattina, dal porto, è partito con la sua barca a vela lo sportivo Daniele Masala, campione olimpico a Los Angeles, pluricampione di pentathlon moderno. Si è trovato molto bene assieme ai suoi amici. In questi ultimi giorni numerosi imprenditori maltesi hanno scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per poter sostare o per approdare alcuni giorni sia per motivi di vacanza che di lavoro. “Il porto sta diventando sempre più conosciuto anche ai grandi imprenditori e alle società che organizzano i loro viaggi – spiegano dalla società Porto Turistico Marina di Ragusa – La stagione sta entrando nel vivo e abbiamo sempre più richieste e presenze. Molti di questi graditi ospiti ci chiedono informazioni sul territorio che intendono conoscere anche se restano per pochi giorni. Benetton è rimasto particolarmente colpito dalle bellezze barocche dei nostri monumenti così come dalla gastronomia locale e dai piatti a base di pesce che alcuni chef hanno preparato per l’occasione”.


Vip al porto di Marina di Ragusa Pubblicato alle 21:42 del 20 luglio 2011 da Redazione

Sono sempre più numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l’area iblea. Cercano di mantenere l’anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell’attore della fiction “Vivere”, il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontili più grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del “Nanook”, il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c’era l’imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Assieme ai fratelli, è fondatore del Gruppo Benetton ed è presidente di numerose aziende italiane oltre che essere a capo di istituti bancari e di assicurazioni. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo è stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. L’imbarcazione, varata a Viareggio, è arredata negli interni dallo studio Dellarole/Annamaria Giacomelli. La sua carena principale è costruita in acciaio, mentre la sovrastruttura dello yacht è realizzata prevalentemente in alluminio. Lo yacht monta due motori MTU e riesce ad arrivare ad una velocità di crociera di circa 20 nodi. Il suo serbatoio è in grado di contenere 120.000 litri di gasolio. La presenza dello yacht su cui viaggia Benetton non è l’unica di rilievo di questa prima parte di stagione. Proprio ieri mattina, dal porto, è partito con la sua barca a vela lo sportivo Daniele Masala, campione olimpico a Los Angeles, pluricampione di pentathlon moderno. Si è trovato molto bene assieme ai suoi amici. In questi ultimi giorni numerosi imprenditori maltesi hanno scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per poter sostare o per approdare alcuni giorni sia per motivi di vacanza che di lavoro. “Il porto sta diventando sempre più conosciuto anche ai grandi imprenditori e alle società che organizzano i loro viaggi – spiegano dalla società Porto Turistico Marina di Ragusa – La stagione sta entrando nel vivo e abbiamo sempre più richieste e presenze. Molti di questi graditi ospiti ci chiedono informazioni sul territorio che intendono conoscere anche se restano per pochi giorni. Benetton è rimasto particolarmente colpito dalle bellezze barocche dei nostri monumenti così come dalla gastronomia locale e dai piatti a base di pesce che alcuni chef hanno preparato per l’occasione”.


2011-07-21 09:19:48

Vip al Porto Turistico di Marina di Ragusa VIP AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA: NEI GIORNI SCORSI HA ORMEGGIARDO LO YACHT CON A BORDO LA FAMIGLIA BENETTON. IERI HA SALPATO IL CAMPIONE OLIMPIONICO DANIELE MASALA. ADESSO IN ARRIVO IMBARCAZIONI DA MALTA PER LE VACANZE DI IMPRENDITORI . RAGUSA - Sono sempre più numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l'area iblea. Cercano di mantenere l'anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell'attore della fiction "Vivere", il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontili più grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del "Nanook", il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c'era l'imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Assieme ai fratelli, è fondatore del Gruppo Benetton ed è presidente di numerose aziende italiane oltre che essere a capo di istituti bancari e di assicurazioni. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo è stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. L'imbarcazione, varata a Viareggio, è arredata negli interni dallo studio Dellarole/Annamaria Giacomelli. La sua carena principale è costruita in acciaio, mentre la sovrastruttura dello yacht è realizzata prevalentemente in alluminio. Lo yacht monta due motori MTU e riesce ad arrivare ad una velocità di crociera di circa 20 nodi. Il suo serbatoio è in grado di contenere 120.000 litri di gasolio. La presenza dello yacht su cui viaggia Benetton non è l'unica di rilievo di questa prima parte di stagione. Proprio ieri mattina, dal porto, è partito con la sua barca a vela lo sportivo Daniele Masala, campione olimpico a Los Angeles, pluricampione di pentathlon moderno. Si è trovato molto bene assieme ai suoi amici. In questi ultimi giorni numerosi imprenditori maltesi hanno scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per poter sostare o per approdare alcuni giorni sia per motivi di vacanza che di lavoro. "Il porto sta diventando sempre più conosciuto anche ai grandi imprenditori e alle società che organizzano i loro viaggi - spiegano dalla società Porto Turistico Marina di Ragusa - La stagione sta entrando nel vivo e abbiamo sempre più richieste e presenze. Molti di questi graditi ospiti ci chiedono informazioni sul territorio che intendono conoscere anche se restano per pochi giorni. Benetton è rimasto particolarmente colpito dalle bellezze barocche dei nostri monumenti così come dalla gastronomia locale e dai piatti a base di pesce che alcuni chef hanno preparato per l'occasione".


Vip al porto turistico di Marina di Ragusa: nei giorni scorsi ha ormeggiato lo yacht con a bordo la famiglia Benetton Sono sempre più numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l'area iblea. Cercano di mantenere l'anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell'attore della fiction "Vivere", il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontili più grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del "Nanook", il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c'era l’imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Assieme ai fratelli, è fondatore del Gruppo Benetton ed è presidente di numerose aziende italiane oltre che essere a capo di istituti bancari e di assicurazioni. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo è stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. L’imbarcazione, varata a Viareggio, è arredata negli interni dallo studio Dellarole/Annamaria Giacomelli. La sua carena principale è costruita in acciaio, mentre la sovrastruttura dello yacht è realizzata prevalentemente in alluminio. Lo yacht monta due motori MTU e riesce ad arrivare ad una velocità di crociera di circa 20 nodi. Il suo serbatoio è in grado di contenere 120.000 litri di gasolio. La presenza dello yacht su cui viaggia Benetton non è l’unica di rilievo di questa prima parte di stagione. Proprio due giorni fa, dal porto, è partito con la sua barca a vela lo sportivo Daniele Masala, campione olimpico a Los Angeles, pluricampione di pentathlon moderno. Si è trovato molto bene assieme ai suoi amici. In questi ultimi giorni numerosi imprenditori maltesi hanno scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per poter sostare o per approdare alcuni giorni sia per motivi di vacanza che di lavoro. "Il porto sta diventando sempre più conosciuto anche ai grandi imprenditori e alle società che organizzano i loro viaggi - spiegano dalla società Porto Turistico Marina di Ragusa – La stagione sta entrando nel vivo e abbiamo sempre più richieste e presenze. Molti di questi graditi ospiti ci chiedono informazioni sul territorio che intendono conoscere anche se restano per pochi giorni. Benetton è rimasto particolarmente colpito dalle bellezze barocche dei nostri monumenti così come dalla gastronomia locale e dai piatti a base di pesce che alcuni chef hanno preparato per l’occasione".


SEMPRE PIÙ VIP SCELGONO IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA Carosello News By: Redazione — 21 luglio 2011

VIP al porto turistico di Marina di Ragusa: nei giorni scorsi ha ormeggiatto lo yacht con a bordo la famiglia Benetton. Ieri ha salpato il campione olimpico Daniele Masala. Adesso in arrivo imbarcazioni da Malta per le vacanze di grossi imprenditori. Sono sempre più numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l’area iblea. Cercano di mantenere l’anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell’attore della fiction “Vivere”, il milanese Gabriele Lazzaro, arrivato a Ragusa per vacanza e lavoro, nei giorni scorsi nel pontile più grande del porto ha ormeggiato un lussuoso yacht con a bordo alcuni componenti della nota famiglia Benetton. A bordo del “Nanook”, il super-yacht di 49 metri creato dalla Codecasa Yachts, c’era l’imprenditore italiano Gilberto Benetton e i suoi familiari. Assieme ai fratelli, è fondatore del Gruppo Benetton ed è presidente di numerose aziende italiane oltre che essere a capo di istituti bancari e di assicurazioni. Benetton assieme ai familiari e ad alcuni amici ha visitato Marina di Ragusa, Ibla e il Donnafugata resort. A bordo è stata fatta recapitare una selezione di vini del territorio. L’imbarcazione, varata a Viareggio, è arredata negli interni dallo studio Dellarole/Annamaria Giacomelli. La sua carena principale è costruita in acciaio, mentre la sovrastruttura dello yacht è realizzata prevalentemente in alluminio. Lo yacht monta due motori MTU e riesce ad arrivare ad una velocità di crociera di circa 20 nodi. Il suo serbatoio è in grado di contenere 120.000 litri di gasolio. La presenza dello yacht su cui viaggia Benetton non è l’unica di rilievo di questa prima parte di stagione. Proprio ieri mattina, dal porto, è partito con la sua barca a vela lo sportivo Daniele Masala, campione olimpico a Los Angeles, pluricampione di pentathlon moderno. Si è trovato molto bene assieme ai suoi amici. In questi ultimi giorni numerosi imprenditori maltesi hanno scelto il porto turistico di Marina di Ragusa per poter sostare o per approdare alcuni giorni sia per motivi di vacanza che di lavoro. “Il porto sta diventando sempre più conosciuto anche ai grandi imprenditori e alle società che organizzano i loro viaggi – spiegano dalla società Porto Turistico Marina di Ragusa – La stagione sta entrando nel vivo e abbiamo sempre più richieste e presenze. Molti di questi graditi ospiti ci chiedono informazioni sul territorio che intendono conoscere anche se restano per pochi giorni. Benetton è rimasto particolarmente colpito dalle bellezze barocche dei nostri monumenti così come dalla gastronomia locale e dai piatti a base di pesce che alcuni chef hanno preparato per l’occasione”.


Vip al porto turistico di Marina di Ragusa: nei giorni scorsi ha ormeggiato lo yacht con a bordo la famiglia Benetton

Guidasicilia — Sono sempre piÚ numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie imbarcazioni e ne approfittano per qualche giorno di relax e per visitare l'area iblea. Cercano di mantenere l'anonimato ma naturalmente vengono riconosciuti dal pubblico. Dopo la presenza dell'attore della... 21/07/2011


Vip al porto turistico di Marina di Ragusa: nei giorni scorsi ha ormeggiato lo yacht con a bordo la famiglia Benetton Guida Sicilia 21-7-2011

Sono sempre piÚ numerosi i vip e gli imprenditori di successo che scelgono il porto turistico di Marina di Ragusa per un breve periodo di vacanza in Sicilia. Arrivano a bordo delle proprie‌.


DONNE E MOTORI: DOMANI SERA AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA CONCORSO DI BELLEZZA E PRESENTAZIONE DELLA NUOVA JEEP GRAND CHEROKEE. scritto il 23 lug 2011 nella categoria: Attualità

Anche il gruppo Scar, a cui fanno capo numerose concessionarie automobilistiche con i più rinomati marchi di settore, ha scelto il porto turistico di Marina di Ragusa come location per presentare in assoluta anteprima l’ultima creazione nata in casa Jeep. Si tratta del suv Jeep Grand Cherokee che presenta tre entusiasmanti motorizzazioni per tutte le esigenze. Domani sera, domenica 24 luglio a partire dalle 21,30, sarà possibile conoscere in anteprima tutti i particolari. Nuovo motore turbodiesel 3.0 Crd di seconda generazione, maggiore potenza per il 3.6 V6 Pentastar e il leggendario 5.7 V8, uniti agli innovativi sistemi Selec-Terrain e Quadra Lift per performance leggendarie. Solidissimo anche il telaio Uniframe con i miglioramenti apportati alle rifiniture e con una serie di sospensioni che contribuiscono a garantire una guida fluida e silenziosa. Particolare cura per gli interni realizzati con la massima attenzione. L’appuntamento è per domani sera, domenica 24 luglio alle 21,30, quando sarà possibile conoscere di persona, passeggiando tra i pontili del porto turistico, tutti i dettagli del nuovo suv che va “dall’eccellenza in poi”. Bellezze di linee e design che faranno da contraltare alle bellezze siciliane che andranno in passerella grazie alla prima selezione del concorso “Premio alla moda – un volto per fotomodella” organizzato in sede locale dalla Mdl Agency. Il porto turistico di Marina di Ragusa segnerà la prima tappa del concorso che servirà a selezionare le prime 8 ragazze, dai 14 ai 29 anni, che potranno poi accedere alle fasi successive con la speranza di arrivare alla finale, ad Amalfi, in programma per settembre. Le giovani concorrenti che domani sera sfileranno nella passerella allestita all’interno di una delle aree più suggestive del porto, saranno giudicate da una giuria composta da giornalisti, critici, artisti, rappresentanti delle istituzioni locali. Partners nazionali del concorso sono Renato Balestra Couture e Luciano Barachini Calzature. Donne e motori per una serata esclusiva, piena di tendenza, creatività e design, caratteristiche che sono proprie anche del porto turistico che sta incrementando i propri servizi in favore dell’utenza diportistica, aprendosi sempre più al territorio.


23/07/2011 17:08

Notizia letta: 1317 volte

Attualità | Ragusa

Quelli che siamo stati contrari al porto di Marina di Ragusa Riflessioni al largo dei Benetton Ragusa - Io sono stato sempre contrario alla costruzione del Porto di Marina di Ragusa. Ma, una volta sconfitto in questa mia battaglia che si potrebbe definire – forse con una certa forzatura – “culturale”, allora sono diventato il più accanito difensore dell’importante opera pubblica (ma è pubblica?). Lo sono diventato in forza del mio accentuato egoismo: se il pubblico erario è stato alleggerito di qualche milione di euro per consentire la realizzazione di un porto turistico nella costa più anonima e noiosa del mondo, allora adesso ci vuole l’impegno di tutti, anche il mio, per far rientrare quei milioncini, possibilmente moltiplicati, per il tramite dei turisti, che auspicabilmente dovrebbero ormeggiare a Marina solo per potere poi visitare Ibla e Modica, Scicli e magari giocare qualche ora a golf (sappiamo che quello, nonostante tutti i possibili slogan, è e rimane uno sport per ricchi, quelli, per intenderci, che hanno gli yacht ormeggiati a Marina). Un circolo virtuoso, quindi, che tutti noi ci auguriamo possa sempre più incrementarsi per il bene della collettività iblea, a cominciare dalla società che gestisce il tanto celebrato porto turistico di Marina. Ma nonostante questa premessa “buonista”, non possiamo fare finta di non vedere interi pontili vuoti, e se nei giorni scorsi il periodo lungo di bonaccia poteva fare illudere che i pontili fossero vuoti perché le barche erano in mare, adesso, con tre giorni di provenza fortissima, non si scappa, i pontili sono in parte vuoti perché non ci sono barche ormeggiate. E stiamo parlando delle barche di oltre otto metri, che di quelle piccoline per fortuna non ne mancano (ma non mancano nemmeno nei piccoli circoli nautici di Marina, Casuzze, Punta Secca e Donnalucata, cosa che non spiegherebbe la necessità di costruire il porto da ottocento posti barca). Se l’opera che ha preso il posto della spiaggia dell’Anfiteatro aveva un senso, era proprio quello di attirare le barche dei grandi viaggiatori, gli yacht di oltre trenta metri che portano la ricchezza vera, anche senza illuderci di essere diventati in un paio d’anni Portofino o Montecarlo. La Società che gestisce il porto riferisce che di questi giorni sono non pochi i VIP che hanno attraccato a Marina, e tutti noi ne siamo contenti. Ma ci chiediamo: se abbiamo costruito un porto per attirare i ricchi, è poi normale che al lungomare Andrea Doria, il salotto buono di Mazzarelli, il Comune rilascia le licenze per il parcheggio dei furgoni che vendono panini e patatine fritte? Per predisposizione personale e per simpatie di classe, io sono dalla parte dei vari “Zio Turi” e “Zio Meno” che propongo anche in piena estate la salsiccia fumigante, però non posso fare finta di non cogliere la contraddizione: in cinquecento metri abbiamo lo yacht della famiglia Benetton ormeggiato al Porto e il furgone che sgocciola olio (sia quello lubrificante del motore sia quello altrettanto lubrificante delle patatine). O forse ai Vip interessa proprio questo, il volto “fashion” e quello “lumpenproletariat” della stessa, splendida e contraddittoria terra di Sicilia, in una sorta di rinnovato Grand Tour fatto a bordo degli yacht e non sulle portantine. Saro Distefano


DONNE E MOTORI: DOMANI SERA AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA CONCORSO DI BELLEZZA E PRESENTAZIONE DELLA NUOVA JEEP GRAND CHEROKEE. Radio Rtm

23-7-2011

-

Anche il gruppo Scar, a cui fanno capo numerose concessionarie

automobilistiche con i pi첫 rinomati marchi di settore, ha scelto il porto turistico di Marina di Ragusa come location per presentare in ...

Leggi la notizia


Ragusa (24/07/2011)

Vip e yacht di lusso promuovono il porto turistico Vip e mega yacht in transito al porto turistico di Marina. Ad inizio mese, accanto ad altre tre splendide barche, era stata la volta, stando almeno ai soliti beni informati, dell'imprenditore Giuseppe Giuffrè, che invero a Marina è di casa, con un'imbarcazione da mozzare letteralmente il fiato. Nei giorni scorsi, invece, ha ormeggiato allo «Scalo trapanese» un altro yacht di lusso, con a bordo alcuni componenti la famiglia Benetton, mentre proprio martedì ha ripreso il largo il campione olimpionico Daniele Masala con il suo veliero. Ieri sera l'approdo di un'altra grossa imbarcazione, top secret assoluto sul proprietario ed altri arrivi si attendono da Malta nelle prossime ore. Cercano di mantenere l'anonimato, ma quasi sempre vengono riconosciuti. Dopo l'attore della fiction «Vivere», Gabriele Lazzaro, nei giorni scorsi, nel pontile più grande del porto, ha ormeggiato il lussuoso «Nanook», super-yacht di 49 metri, che ospitava Gilberto Benetton, cofondatore dell'omonimo gruppo. Benetton ha visitato Marina, Ibla e il «Donnafugata resort». A bordo del Nanook è stata fatta recapitare una selezione di vini locali. La sua carena principale è costruita in acciaio, mentre la sovrastruttura dello yacht è realizzata prevalentemente in alluminio. Monta due motori Mtu e riesce ad arrivare ad una velocità di crociera di circa 20 nodi. Il suo serbatoio è in grado di contenere 120 mila litri di gasolio. Sino a martedì, di stanza al porto la barca a vela di Daniele Masala, campione olimpico a Los Angeles, pluricampione di pentathlon moderno. Poi, il forte ponente di metà settimana ha imposto uno stop agli arrivi. «Il porto sta diventando sempre più conosciuto anche ai grandi imprenditori ed ai tour operator del settore – confermano dalla società "Porto turistico Marina di Ragusa" – e non a caso riceviamo sempre più richieste di attracco. Molti di questi graditi ospiti ci chiedono informazioni sul territorio anche se, per adesso, programmano solo pochi giorni di sosta. Benetton è rimasto particolarmente colpito dalle bellezze barocche dei nostri monumenti, così come dalla gastronomia locale e dai piatti a base di pesce che alcuni chef hanno preparato con cura per l'occasione». (g.a.)


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA DIVENTA NUOVAMENTE SET CON L'ATTRICE ITALIANA BARBARA ENRICHI PRONTA A GIRARE UNO SPOT

Pubblicato il 3 Ago 2011 13:44 Fonte: Radio Trasmissioni Modica L'attrice Barbara Enrichi, sbarca al porto turistico di Marina di Ragusa per il nuovo spot di Giuseppe Savarino. La nota attrice, famosa al grande pubblico per aver interpretato i maggiori film di Leonardo Pieraccioni, tra cui "Il Ciclone", film campione di incassi che nel '96 le è valso la vittoria del prestigioso premio David di Donatello, è infatti arrivata al porto per girare uno spot. La struttura portuale si trasforma nuovamente in set di riprese per lo spot che sarà diretto dal regista siciliano Giuseppe Savarino. Entusiasta della splendida location e dalla calorosa accoglienza avuta qualche settimana fa in occasione della realizzazione dello spot per Xenta Systems, il regista ha deciso di cambiare una parte del copione per girare alcune scene ancora una volta all'interno del porto. Il Leggi tutto - Vai all'articolo originale


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA DIVENTA NUOVAMENTE SET CON L’ATTRICE ITALIANA BARBARA ENRICHI PRONTA A GIRARE UNO SPOT scritto il 3 ago 2011 nella categoria: Attualità

Fonte: redazione - 166 letture

L’attrice Barbara Enrichi, sbarca al porto turistico di Marina di Ragusa per il nuovo spot di Giuseppe Savarino. La nota attrice, famosa al grande pubblico per aver interpretato i maggiori film di Leonardo Pieraccioni, tra cui “Il Ciclone”, film campione di incassi che nel ’96 le è valso la vittoria del prestigioso premio David di Donatello, è infatti arrivata al porto per girare uno spot. La struttura portuale si trasforma nuovamente in set di riprese per lo spot che sarà diretto dal regista siciliano Giuseppe Savarino. Entusiasta della splendida location e dalla calorosa accoglienza avuta qualche settimana fa in occasione della realizzazione dello spot per Xenta Systems, il regista ha deciso di cambiare una parte del copione per girare alcune scene ancora una volta all’interno del porto. Il prestigioso progetto è stato commissionato alla Sava&Sava da Uovo Più, importante azienda avicola modicana, che ha scelto, insieme al regista e all’autrice Federica Savarino, proprio l’attrice toscana come testimonial per l’azienda iblea. La Enrichi è anche autrice del libro “In fondo alla passione” ed è testimonial nazionale per la Conad. Recentemente ha fatto parte dell’importante cast del film “Amici Miei – Come tutto ebbe inizio” di Neri Parenti, dove ha lavorato insieme a Giorgio Panariello, Michele Placido Christian De Sica, Massimo Ghini e Paolo Hendel. La Enrichi e il regista Savarino durante le riprese saranno ospiti a bordo di un’imbarcazione di 50 piedi Azimut ormeggiata al porto di Marina. Appena arrivati, sono stati accolti dalla responsabile commerciale del porto, la dottoressa Enza Di Raimondo.


2011-08-10 14:01:27

Il Porto Turistico di Marina di Ragusa Diventa Nuovamente Set con l'Attrice Italiana Barbara Enrichi Pronta a Girare uno Spot

RAGUSA - L'attrice Barbara Enrichi, sbarca al porto turistico di Marina di Ragusa per il nuovo spot di Giuseppe Savarino. La nota attrice, famosa al grande pubblico per aver interpretato i maggiori film di Leonardo Pieraccioni, tra cui "Il Ciclone", film campione di incassi che nel '96 le è valso la vittoria del prestigioso premio David di Donatello, è infatti arrivata al porto per girare uno spot. La struttura portuale si trasforma nuovamente in set di riprese per lo spot che sarà diretto dal regista siciliano Giuseppe Savarino. Entusiasta della splendida location e dalla calorosa accoglienza avuta qualche settimana fa in occasione della realizzazione dello spot per Xenta Systems, il regista ha deciso di cambiare una parte del copione per girare alcune scene ancora una volta all'interno del porto. Il prestigioso progetto è stato commissionato alla Sava&Sava da Uovo Più, importante azienda avicola modicana, che ha scelto, insieme al regista e all'autrice Federica Savarino, proprio l'attrice toscana come testimonial per l'azienda iblea. La Enrichi è anche autrice del libro "In fondo alla passione" ed è testimonial nazionale per la Conad. Recentemente ha fatto parte dell'importante cast del film "Amici Miei - Come tutto ebbe inizio" di Neri Parenti, dove ha lavorato insieme a Giorgio Panariello, Michele Placido Christian De Sica, Massimo Ghini e Paolo Hendel. La Enrichi e il regista Savarino durante le riprese saranno ospiti a bordo di un'imbarcazione di 50 piedi Azimut ormeggiata al porto di Marina. Appena arrivati, sono stati accolti dalla responsabile commerciale del porto, la dottoressa Enza Di Raimondo.


Attualità

RAGUSA - 19/08/2011

Arrivi Vip a Marina di Ragusa

Serena Autieri e Michelle Hunziker fanno tappa in porto La show girl protetta da cinque body guard Il porto turistico di Marina di Ragusa è sempre più meta ambita da vip e personaggi televisivi che, per le vacanze estive, scelgono di ancorare le loro imbarcazioni nell’incantevole riviera iblea. In questi giorni, a scegliere di fare tappa a Marina di Ragusa con il marito Federico Criselli, la nota attrice Serena Autieri. La coppia si è affidata all’abile guida di Mirko Bisi per apprendere le basi della vela. Le spiagge iblee, infatti, faranno da scenario domani e domenica alla vela agonistica con gare da Marina di Ragusa a Donnalucata. Durante la sua permanenza nel litorale ibleo, Serena Autieri non ha mancato di posare per delle foto in compagnia di alcune giovanissime fans. Ma non è soltanto l’Autieri e il marito a gradire le bellezze paesaggistiche del nostro litorale. Ad approdare nella riviera del capoluogo, anche la bellissima show girl, Michelle Hunziker (nella foto), inarrivabile però a causa di cinque bodyguard.


26 Agosto 2011 ore 17:01

Il porto turistico di Marina di Ragusa offre un nuovo bellissimo solarium

Una terrazza sul Mediterraneo, su cui il sole riflette splendente, irradiando la bellissima costa. Una piattaforma che offre piacevoli momenti di relax, dando la possibilità di abbronzarsi e gustare un buon aperitivo con uno sguardo privilegiato su tutto il lungomare. E' il nuovo solarium attivato da qualche giorno al porto turistico di Marina di Ragusa e riservato ai diportisti. E' uno dei nuovi servizi attivati quest’anno dalla società portuale per accogliere nel migliore dei modi i turisti in transito o quanti usufruiscono della struttura. I diportisti hanno fin da subito manifestato un forte gradimento per la possibilità offerta che consente di soffermarsi sulla terra ferma e di poter godere dei caldi raggi del sole di Sicilia avendo comunque la possibilità di spostarsi a pochi metri di distanza per poter fare un bagno rinfrescante. La terrazza sovrasta infatti il mare e offre un bellissimo panorama che permette di osservare buona parte della costa iblea. Un fantastico scenario per la vista, due lettini ed un ombrellone, diventati ormai gli ingredienti imprescindibili per trascorrere piacevoli ore di relax.


Il porto turistico di Marina di Ragusa offre un nuovo bellissimo solarium Pubblicato il 26 Ago 2011 17:20 Fonte: CataniaOggi

Una terrazza sul Mediterraneo, su cui il sole riflette splendente, irradiando la bellissima costa. Una piattaforma che offre piacevoli momenti di relax, dando la possibilitĂ  di abbronzarsi e gustare un buon aperitivo con uno sguardo privilegiato su tutto il lungomare. E' il nuovo solarium attivato da qualche giorno al porto turistico di Marina di Ragusa e riservato ai diportisti. E' uno dei nuovi servizi attivati quest'anno dalla societĂ  portuale per accogliere nel migliore dei modi i turisti in transito o quanti usufruiscono della struttura. I diportisti Leggi tutto - Vai all'articolo originale


Il porto turistico di Marina di Ragusa offre un nuovo bellissimo solarium Ragusa

VENERDÌ 26 AGOSTO 2011 19:43

SCRITTO DA REDAZIONE

Una terrazza sul Mediterraneo, su cui il sole riflette splendente, irradiando la bellissima costa. Una piattaforma che offre piacevoli momenti di relax, dando la possibilità di abbronzarsi e gustare un buon aperitivo con uno sguardo privilegiato su tutto il lungomare. E' il nuovo solarium attivato da qualche giorno al porto turistico di Marina di Ragusa e riservato ai diportisti. E' uno dei nuovi servizi attivati quest’anno dalla società portuale per accogliere nel migliore dei modi i turisti in transito o quanti usufruiscono della struttura. I diportisti hanno fin da subito manifestato un forte gradimento per la possibilità offerta che consente di soffermarsi sulla terra ferma e di poter godere dei caldi raggi del sole di Sicilia avendo comunque la possibilità di spostarsi a pochi metri di distanza per poter fare un bagno rinfrescante. La terrazza sovrasta infatti il mare e offre un bellissimo panorama che permette di osservare buona parte della costa iblea. Un fantastico scenario per la vista, due lettini ed un ombrellone, diventati ormai gli ingredienti imprescindibili per trascorrere piacevoli ore di relax.


Si incrementano in tal modo i servizi per i diportisti

IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA OFFRE UN NUOVO BELLISSIMO SOLARIUM

Una terrazza sul Mediterraneo, su cui il sole riflette splendente, irradiando la bellissima costa. Una piattaforma che offre piacevoli momenti di relax, dando la possibilità di abbronzarsi e gustare un buon aperitivo con uno sguardo privilegiato su tutto il lungomare. E' il nuovo solarium attivato da qualche giorno al porto turistico di Marina di Ragusa e riservato ai diportisti. E' uno dei nuovi servizi attivati quest’anno dalla società portuale per accogliere nel migliore dei modi i turisti in transito o quanti usufruiscono della struttura. I diportisti hanno fin da subito manifestato un forte gradimento per la possibilità offerta che consente di soffermarsi sulla terra ferma e di poter godere dei caldi raggi del sole di Sicilia avendo comunque la possibilità di spostarsi a pochi metri di distanza per poter fare un bagno rinfrescante. La terrazza sovrasta infatti il mare e offre un bellissimo panorama che permette di osservare buona parte della costa iblea. Un fantastico scenario per la vista, due lettini ed un ombrellone, diventati ormai gli ingredienti imprescindibili per trascorrere piacevoli ore di relax. di r.g.


Riservato ai diportisti

Marina di Ragusa un nuovo solarium al porto turistico Scritto da Felicia Rinzo

Sabato 27 Agosto 2011

Ragusa – Un nuovo servizio al porto di Marina di Ragusa, l'attracco preferito da vip e non . E' il solarium, una sorta di terrazza sul Mediterraneo, una piattaforma capace di offrire piacevoli momenti di relax. Qui è possibile prendere un bagno di sole ma anche gustare un buon aperitivo: naturalmente potendo volgere lo sguardo sia verso la lunga distesa azzurra dell'affascinante Mar Mediterraneo che verso tutto il lungomare e verso l'entroterra ibleo con le sue distese di verde della Riserva naturale dell'Irmino. Il nuovo solarium, reso attivo da qualche giorno al porto turistico di Marina di Ragusa, è riservato ai diportisti; promotore ne è la società portuale che di fatto offre un'eccellente accoglienza ai turisti che transitano per il porto della città capoluogo (quest'estate hanno attraccato i Benetton con il loro panfilo). Il solarium è completo di lettini ed ombrelloni: relax assicurato fra l'azzurro mare ibleo.


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA OFFRE UN NUOVO BELLISSIMO SOLARIUM INCREMENTANDO COSI’ I PROPRI SERVIZI IN FAVORE DEI DIPORTISTI scritto il 27 ago 2011 nella categoria: Attualità

Una terrazza sul Mediterraneo, su cui il sole riflette splendente, irradiando la bellissima costa. Una piattaforma che offre piacevoli momenti di relax, dando la possibilità di abbronzarsi e gustare un buon aperitivo con uno sguardo privilegiato su tutto il lungomare. E’ il nuovo solarium attivato da qualche giorno al porto turistico di Marina di Ragusa e riservato ai diportisti. E’ uno dei nuovi servizi attivati quest’anno dalla società portuale per accogliere nel migliore dei modi i turisti in transito o quanti usufruiscono della struttura. I diportisti hanno fin da subito manifestato un forte gradimento per la possibilità offerta che consente di soffermarsi sulla terra ferma e di poter godere dei caldi raggi del sole di Sicilia avendo comunque la possibilità di spostarsi a pochi metri di distanza per poter fare un bagno rinfrescante. La terrazza sovrasta infatti il mare e offre un bellissimo panorama che permette di osservare buona parte della costa iblea. Un fantastico scenario per la vista, due lettini ed un ombrellone, diventati ormai gli ingredienti imprescindibili per trascorrere piacevoli ore di relax.


Inaugurato qualche giorno fa, è tra i servizi offerti dal porto turistico

Marina di Ragusa, nuovo solarium per i diportisti Si arricchisce l'offerta del porto di Marina di Ragusa per accogliere nel migliore dei modi i turisti in transito o quanti usufruiscono della struttura. Da qualche giorno, infatti, i diportisti che attraccano potranno usufruire del nuovo solarium, una sorta di terrazza sul Mediterraneo, una piattaforma dove abbronzarsi ma anche gustare un buon aperitivo guardando il lungomare. Il nuovo solarium, promosso dalla società portuale, è completo di lettini ed ombrelloni e a pochi metri di distanza è possibile anche farsi un bagno rinfrescante. http://www.portoturisticomarinadiragusa.it/it/ Tag: marina di ragusa, porto turistico, diportisti


Marina di Ragusa un nuovo solarium al porto turistico Inviato da Rss - Il Giornale di Ragusa on ago 27th, 2011 e publicato in Ragusa e provincia.

Ragusa – Un nuovo servizio al porto di Marina di Ragusa, l’attracco preferito da vip e non . E’ il solarium, una sorta di terrazza sul Mediterraneo, una piattaforma capace di offrire piacevoli momenti di relax.


IL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA OFFRE UN NUOVO BELLISSIMO SOLARIUM INCREMENTANDO COSI' I PROPRI SERVIZI IN FAVORE DEI DIPORTISTI Radio Rtm

27-8-2011

- Una terrazza sul Mediterraneo, su cui il sole riflette splendente, irradiando la bellissima costa. Una piattaforma che offre piacevoli momenti di relax, dando la possibilitĂ  di abbronzarsi e gustare ... Leggi la notizia Luoghi: mediterraneomarina di ragusa Tags: diportistiterrazza


Marina di Ragusa un nuovo solarium al porto turistico 27 ago | Ragusa – Un nuovo servizio al porto di Marina di Ragusa, l'attracco preferito da vip e non . E' il solarium, una sorta di terrazza sul Mediterraneo, una piattaforma capace di offrire piacevoli momenti di relax. Il Giornale di Ragusa


Marina’s Lounge Bar Marina’s Lounge Bar, il nuovo locale perfettamente incastonato nella splendida cornice del porto turistico di Marina di Ragusa. Il concept del Marina’s Lounge Bar prevede la possibilità di sorseggiare un aperitivo od assaporare un buon caffè, degustare le pietanze locali od uno spuntino veloce. Locale dal design moderno e ricercato, con delle linee prettamente futuristiche che si insediano perfettamente nel contesto che lo circonda.

(Settembre 2011)


Marina di Ragusa si prepara ad "Arrivederci estate" Giovedì 01 Settembre 2011 11:24

E´ la

seconda edizione della manifestazione che ha comunque una storia ventennale

«Arrivederci estate» è già in cantiere. Sarà la seconda edizione della festa anche se l’appuntamento di metà settembre con il saluto al mare è ormai ultradecennale. E’ stata confermata la data di sabato 10 settembre quando a Marina di Ragusa sono attesi migliaia di persone anche per godere dello spettacolo pirotecnico che come lo scorso anno avrà luogo nello specchio di mare antistante il porto turistico. L´assessore allo Spettacolo Francesco Barone ha presieduto una riunione operativa, per fare il punto sull´organizzazione della manifestazione. Attorno al tavolo, l´assessore alla Protezione civile Mario Addario, il comandante della polizia municipale Rosario Spata, ed i dirigenti dei settori Cultura e Spettacolo e Protezione civile. Sono state previste tre diverse postazioni: piazza Malta, piazza Duca degli Abruzzi e il piazzale di levante del porto per gli intrattenimenti della serata. Nei tre siti si alterneranno spettacolo per tutti e per ogni fascia di età. «La macchina organizzativa – dice l´assessore Francesco Barone – è in piena operativà. Anche con le ristrettezze economiche stiamo cercando di fare del nostro meglio, anche perché il sindaco Nello Dipasquale tiene molto a questa manifestazione che chiuse sì l´estate, ma ritarda il rientro in città».


MARINA DI RAGUSA SI VISITA SU DUE RUOTE. IL PORTO TURISTICO PROMUOVE IL “SEGWAY” – PERSONAL TRANSPORTER scritto il 10 set 2011 nella categoria: Attualità E’ stata un’estate da vivere su due ruote, ma non le tradizionali due ruote di biciclette o motorini. Il porto turistico di Marina di Ragusa ha creato una simpatica tendenza grazie al “Segway”, ovvero il personal transporter, primo mezzo di trasporto umano autobilanciato, che in queste ultime settimane ha praticamente spopolato nella frazione balneare rendendo ancora più piacevoli le visite turistiche o anche le semplici passeggiate per un po’ di shopping. Un mezzo di trasporto veloce e moderno che ha fatto moda nell’estate di Marina di Ragusa con tanti diportisti ma anche giovani residenti che hanno voluto provare il mezzo regalandosi qualche momento divertente. Con questa iniziativa, il porto turistico di Marina di Ragusa è stata la prima struttura nella provincia iblea ad offrire il servizio di noleggio di questo particolare mezzo che è adatto alla circolazione pedonale essendo un sistema di trasporto progettato per rispondere alle necessità del mondo moderno, ufficialmente autorizzato alla circolazione nelle aree pedonali da parte del Ministero dei Trasporti. Diversamente da un’automobile, il “Segway” ha infatti soltanto due ruote e riesce a stare in equilibrio da solo. Un mezzo di trasporto semplice e sicuro che senza dubbio permette a cittadini e turisti di godere di una nuova prospettiva per visitare la fascia costiera. Basta semplicemente muovere il manubrio e iniziare l’avventura alla scoperta delle tante meraviglie paesaggistiche, e non solo, che Marina di Ragusa sa offrire. Il “Segway” dona un senso di potenza e di velocità ma in assoluta piena sicurezza e controllo. Lo si impara in un attimo, in maniera totalmente istintiva e naturale, permettendo cosi di raggiungere luoghi dove un’automobile o una bicicletta non possono arrivare. Si tratta di un mezzo ideale per brevi gite di piacere. Riesce infatti a percorrere fino a 38 km con una singola carica. All’info point del porto turistico di Marina di Ragusa, dove è possibile ricevere informazioni sul noleggio del particolare mezzo, il personale offrirà un’ottima guida per far apprendere le caratteristiche e le modalità d’utilizzo di un fantastico mezzo di trasporto personale.


Marina di Ragusa - Arrivederci Estate 2011!

PORTO TURISTICO Ore 21 - Memorial Turù Terza Edizione: trasmessa in diretta streaming a cura dell'associazione culturale "Amici di Turù" con:          

Datakill Duo Heliantes Fiammetta Poiodomani Giacomo Schembari Giar Vota e Furria Locanda di Cris Marzio di Mario Alessandro Spina Still Waters Turè Muschio Band e da New York i rapper AO & Smith

Ore 00.30 - Festival dei Fuochi d'Artificio con le ditte:  

Pirotecnica Iblea di Lorenzo Massari - Ragusa La Rosa Fireworks di Lorenzo La Rosa - Bagheria (PA)

TERRAZZA SUL PORTO Dalle ore 21 alle ore 1.30 - Slot Cars (piste elettriche) a cura di Ragusa Slot Racing PIAZZA MALTA Ore 18 - Pizza in festa degustazione pizze Ore 23.30 - Esibizione Pizzaioli Acrobatici a cura dell'Apis (Ass.Pizza in Sicilia) PIAZZA DUCA DEGLI ABRUZZI Ore 19 - Degustazione prodotti tipici a cura del Caffè Bistrò Ore 20.30 - Marina's Got Talent Esibizione canora ragazzi Ore 22.30 - Quadri di Danza a cura di Progetto Danza Ore 23.00 - Gira, vota e furria in concerto Ore 01.30 - Premiazione Festival dei Fuochi 2011


mercoledì 07.09.2011 "Arrivederci estate 2011" a Marina di Ragusa

10 settembre 2011 a Marina di Ragusa A Marina di Ragusa una festa di commiato dall’estate il 10 settembre. Con la seconda edizione di “Arrivederci estate”, si registra il commiato dalla stagione più frizzante dell’anno (anche se la colonnina attuale del mercurio lascia ampi dubbi sulla prossimità verso l’autunno…). Si comincia alle 18 in piazza Malta con la festa della pizza, che si concluderà alle 23.30 con una esibizione dei pizzaioli acrobatici. In piazza Duca degli Abruzzi dalle 19 prevista la degustazione di prodotti tipici proposta dal caffè Bistrò. Alle 20.30 esibizione canora dei ragazzi, mentre nel prosieguo della serata sono previste esibizioni di danza ed un concerto del gruppo “Gira vota e furria”. Al porto turistico invece dalle 21 altra girandola di spettacoli musicali vari per il memorial Turù


Ragusa (08/09/2011)

Sabato sera «Arrivederci Estate» accende i riflettori sulla frazione Quattro piazze per altrettante manifestazioni tese a salutare la stagione balneare ormai conclusa, a dispetto del meteo. È stato infatti presentato ieri mattina a palazzo dell'Aquila il nutrito programma di «Arrivederci Estate», che torna sabato sera con la consolidata partnership tra Comune e Provincia. «Un appuntamento ormai tradizionale – ha spiegato il presidente della Provincia, Franco Antoci – atteso anche al di fuori del nostro territoerio e che rappresenta un ottimo veicolo promozionale già collaudato con successo». In piazza Duca degli Abruzzi sono in programma manifestazioni a partire dalle 19, con una degustazione di prodotti tipici, e alle 20,30 con una gara canora tra i giovani talenti iblei. Alle 22,30, spazio alla danza, ed infine spettacolo del gruppo musicale «Gira, vota e furria». In piazza Malta, dalle 18, l'esibizione dei "pizzaioli acrobatici" che si affiancherà al «Mercatino dell'artigianato», già attivo da martedì. La terrazza del porto turistico sarà lo scenario di una pista elettrica di 80 metri allestita dall'associazione «Ragusa Slot Racing», con l'iniziativa denominata «Slot Cars». Nell'area del porto, inoltre, spazio alla 3. edizione del memorial dedicato all'artista ibleo «Turù» con l'esibizione di otto gruppi musicali. «Nonostante le difficoltà economiche – ha sottolineato l'assessore agli Spettacoli, Francesco Barone – siamo riusciti anche quest'anno ad organizzare una manifestazione di ottimo livello, che punta ad animare quattro piazze con una serie di spettacoli tesi a soddisfare ogni esigenza». Mezz'ora dopo la mezzanotte, infine, al via il consueto «Festival dei fuochi pirotecnici», quest'anno con due imprese in gara, e la relativa premiazione conclusiva in piazza Duca degli Abruzzi per salutare con il "botto" l'estate ormai giunta alle ultime battute. Chissà che i mugugni sotto traccia dei ragusani per la scarsezza di iniziative durante questa estate nel "centro storico" della frazione si sopiranno o meno dopo sabato sera? (d.a.)


Arrivederci Estate 2011 con il festival dei fuochi d’artificio Marina di Ragusa, 11 settembre – È ormai diventato un appuntamento annuale l’Arrivederci Estate, una manifestazione che si svolge a Marina di Ragusa ogni 365 giorni, nel mese di settembre, proprio per dire addio, oh pardon, arrivederci al periodo estivo caratterizzato dal caldo, sole, mare, abbronzature, vestiti scollati, infradito, dando, a malincuore, il benvenuto al periodo un po’ più fresco che è l’autunno caratterizzato da giacche o cappotti, stivali e nasi che vanno giù. Come per tradizione ad ogni “Arrivederci Estate” non può mancare la ricerca del posteggio, ma gira, vota e furria la macchina si parcheggia sempre in un posto lontanissimo dalla zona in cui si deve andare, preferibilmente senza luce e con il terriccio o la sabbia per terra, per la felicità di chi ha i tacchi o scarpe eleganti. Con passo molto svelto si arriva a Piazza Malta, che, per l’occasione, si trasforma in una specie di emporio in cui si può comprare di tutto: dai libri, alle collanine, ai braccialetti, ai palloncini, ai vasi e ceramiche varie, al mercatino dell’artigianato fino ad arrivare alla pizza. Tutto per tutti i gusti e per tutte le tasche. Il lungomare è molto affollato, adatto per incontrare vecchi amici che non si vedono da tempo e adatto anche per fare nuove amicizie. Il tutto accompagnato dalla buona musica che si può ascoltare piacevolmente seduti o al porto turistico o a Piazza Duca degli Abruzzi. Anche dal punto di vista della sicurezza c’è stata un’ottima organizzazione, ognuno con la propria divisa e un proprio compito, come ha spiegato gentilmente un volontario della Protezione Civile, Michael Cabibbo, che si occupa specificatamente della Sala Radio. Per chi non lo sapesse, la Sala Radio, chiamata in gergo “Presidio Marina”, è il quartier generale degli assistenti bagnanti e dell’equipaggio. In occasione dell’Arrivederci Estate, la Protezione Civile svolge il ruolo di sorveglianza del porto di Marina di Ragusa, sia in terra sia in mare. In mare i due gommoni, Barracuda e Prestige, si occupano della sicurezza delle imbarcazioni e di chi vuole vedere i fuochi d’artificio direttamente dal mare. La squadra di terra è così articolata: otto gli addetti della squadra operativa che sorvegliano il Pontile Centrale, sei assistenti bagnanti che stazionano sul braccio di Levante, un PMA (Presidio Medico Avanzato), unità radio alla delegazione (per mettersi in comunicazione con la polizia municipale) e due unità al suddetto presidio. Per un totale di 30 unità per far fronte alle diverse esigenze. Ogni reparto ha una sua divisa: assistenti bagnanti indossano una polo rossa con lo stemma della Protezione Civile e la scritta “Salvataggio”, gli operatori radio indossano una polo blu con lo stemma della Protezione Civile, l’operativo indossa una polo blu con strisce ad alta visibilità. La Protezione Civile collabora, per l’occasione, con l’associazione dei vigili del fuoco europei che si occupa della sorveglianza relativa alla parte riguardante i fuochi d’artificio. Il coordinatore dei volontari e il responsabile operativo lavorano in sinergica cooperazione. “Ogni salvataggio è un’esperienza meravigliosa, specialmente se ha un lieto fine”, queste le parole di Michael Cabibbo. Molti passi dopo e pochi posti a sedere…, è già trascorsa la mezzanotte. Come tutti, ci si avvia verso il porto turistico, per assistere all’attesissimo “Festival dei fuochi d’artificio”, sotto le direttive delle ditte “Pirotecnica Iblea” e “La Rosa Fireworks”. All’ora X (cioè intorno le 00.30) tutti con il nasino all’insù, meravigliati e stupefatti dai fantastici colori e dalle stupefacenti forme nel cielo creati dai fuochi d’artificio: un caleidoscopio di sfumature che brillano in alto rendendo indimenticabile la serata dell’Arrivederci Estate 2011. Indimenticabile… ma anche lontano dal posteggio della macchina… Lucia Nativo


11/09/2011 19:04 Notizia letta: 850 volte

Attualità | Ragusa

Marina di Ragusa, fuochi d'artificio per dire arrivederci all'estate Tags Marina di Ragusafuochi d'artificioarrivederci all'estate

Giochi di luce in mare Ragusa - Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell'estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, dove con l'organizzazione del Comune di Ragusa, il supporto della Provincia regionale e di vari sponsor privati, è stato allestito un palco per l'esibizione di differenti artisti locali divenendo una delle tre postazioni della festa "Arrivederci Estate". Offrendo i sui servizi, dal longue bar alla galleria commerciale, fino all'ultimo simpatico servizio del personal trasporter su due ruote denominato "Segway", utilizzato perfino dall'assessore comunale alla cultura, Francesco Barone, per gli spostamenti rapidi tra la folla, la struttura portuale è stata il vero punto di riferimento. La manifestazione si è conclusa dopo la mezzanotte quando ha preso il via il concorso dei fuochi d'artificio. Emozioni in mare e giochi di luce per una gara pirotecnica che si è tutta sviluppata proprio al porto di Marina di Ragusa, sul molo destinato alle grandi imbarcazioni. Ha vinto la ditta Pirotecnica Iblea di Lorenzo Massari di Ragusa, la seconda in ordine di esibizione. La terrazza a mare, che è dedicata al solarium del porto, ha ospitato la giuria tecnica e le autorità che hanno poi giudicato la gara dei fuochi d'artificio votando su un'apposita scheda. Si è dato l'arrivederci all'estate, ma in verità la bella stagione continua e anche l'attività diportistica al porto prosegue dove non mancano gli arrivi di imbarcazioni provenienti anche dall'estero. Foto Gianni Giacchi


IN MIGLIAIA IERI SERA AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA PER I FUOCHI D’ARTIFICIO E PER DIRE ARRIVEDERCI ESTATE scritto il 11 set 2011 nella categoria: Attualità

Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell’estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, dove con l’organizzazione del Comune di Ragusa, il supporto della Provincia regionale e di vari sponsor privati, è stato allestito un palco per l’esibizione di differenti artisti locali divenendo una delle tre postazioni della festa “Arrivederci Estate”. Offrendo i sui servizi, dal longue bar alla galleria commerciale, fino all’ultimo simpatico servizio del personal trasporter su due ruote denominato “Segway”, utilizzato perfino dall’assessore comunale alla cultura, Francesco Barone, per gli spostamenti rapidi tra la folla, la struttura portuale è stata il vero punto di riferimento. La manifestazione si è conclusa dopo la mezzanotte quando ha preso il via il concorso dei fuochi d’artificio. Emozioni in mare e giochi di luce per una gara pirotecnica che si è tutta sviluppata proprio al porto di Marina di Ragusa, sul molo destinato alle grandi imbarcazioni. Ha vinto la ditta Pirotecnica Iblea di Lorenzo Massari di Ragusa, la seconda in ordine di esibizione. La terrazza a mare, che è dedicata al solarium del porto, ha ospitato la giuria tecnica e le autorità che hanno poi giudicato la gara dei fuochi d’artificio votando su un’apposita scheda. Si è dato l’arrivederci all’estate, ma in verità la bella stagione continua e anche l’attività diportistica al porto prosegue dove non mancano gli arrivi di imbarcazioni provenienti anche dall’estero.


RAGUSA - 11/09/2011 Difficile il rientro per il deflusso contemporaneo, un serpentone sulla provinciale per Ragusa

Fuochi, musica e degustazioni: in 60mila dicono arrivederci all´estate La manifestazione promossa da Amministrazione comunale e provinciale è costata 15 mila euro oltre al contributo degli sponsor Duccio Gennaro

Sessanta mila persone hanno detto arrivederci all’estate a Marina di Ragusa. La calda serata ha invogliato tanti a partecipare alla festa voluta da Amministrazione comunale e provinciale per il tradizionale appuntamento di fine estate. La festa è cominciata già nella prima serata nelle quattro piazze principali della frazione dove si sono esibiti i migliori talenti canori della provincia e dove sono state preparate degustazioni a base di pesce e prodotti locali. Al porto turistico grande successo della pista in Polystil dove si è giocato fino a tarda notte. Naturalmente il clou della serata è stato lo spettacolo pirotecnico di mezzanotte e mezza. Due soli partecipanti ed appena mezzora di fuochi; in molti hanno abbozzato ricordando le altre stagioni della festa. La giuria istituzionale e quella tecnica non hanno avuto dubbi nell’assegnare, forse con una punta di campanilismo, il primo premio alla Pirotecnica di Lorenzo Massari di Ragusa (il secondo ad esibirsi), a seguire la ditta La Rosa di Bagheria. Colori, cascate, effetti avvolgenti, puntinature del cielo, sono stati i dati salienti dei due spettacoli che hanno tenuto la gente con il naso all’insù dal fronte del porto, dal lungomare Mediterraneo, dalle tante terrazze dove non si è persa l’occasione per salutare l’estate con cene e brindisi augurali. Poi la parte più lenta e fastidiosa della serata con il rientro a casa. Nonostante l’impiego di 200 tra vigili, volontari della Protezione civile, Carabinieri e Polizia, c’è voluta almeno mezzora per defluire dal centro mentre la provinciale per Ragusa è stata un lungo serpentone di macchine. Per fortuna nessun incidente ed organizzatori soddisfatti, come l’assessore Ciccio Barone: «Ringrazio tutti per avere contribuito al successo di questa edizione di Arrivederci all’estate». Abbiamo dovuto fare i conti con risorse risicate, appena 16 mila euro, ma grazie agli sponsor abbiamo messo su una festa che è piaciuta». (Nella foto: un momento dello spettacolo pirotecnico dal braccio del porto turistico)


11/09/2011 - 19:23

In migliaia sabato sera al porto turistico di Marina di Ragusa I FUOCHI D'ARTIFICIO PER DIRE “ARRIVEDERCI ESTATE” Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell'estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, dove con l'organizzazione del Comune di Ragusa, il supporto della Provincia regionale e di vari sponsor privati, è stato allestito un palco per l'esibizione di differenti artisti locali divenendo una delle tre postazioni della festa "Arrivederci Estate". Offrendo i sui servizi, dal longue bar alla galleria commerciale, fino all'ultimo simpatico servizio del personal trasporter su due ruote denominato "Segway", utilizzato perfino dall'assessore comunale alla cultura, Francesco Barone, per gli spostamenti rapidi tra la folla, la struttura portuale è stata il vero punto di riferimento. La manifestazione si è conclusa dopo la mezzanotte quando ha preso il via il concorso dei fuochi d'artificio. Emozioni in mare e giochi di luce per una gara pirotecnica che si è tutta sviluppata proprio al porto di Marina di Ragusa, sul molo destinato alle grandi imbarcazioni. Ha vinto la ditta Pirotecnica Iblea di Lorenzo Massari di Ragusa, la seconda in ordine di esibizione. La terrazza a mare, che è dedicata al solarium del porto, ha ospitato la giuria tecnica e le autorità che hanno poi giudicato la gara dei fuochi d'artificio votando su un'apposita scheda. Si è dato l'arrivederci all'estate, ma in verità la bella stagione continua e anche l'attività diportistica al porto prosegue dove non mancano gli arrivi di imbarcazioni provenienti anche dall'estero. di E.D.


Ragusa Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell'estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, dove con l'organizzazione del Comune di ... (RagusaNews) Marina di Ragusa, fuochi d'artificio per dire arrivederci all'estate

Marina di Ragusa, 11 settembre – Ăˆ ormai diventato un appuntamento annuale l'Arrivederci Estate, una manifestazione che si svolge a Marina di Ragusa ogni 365 giorni, nel mese di settembre, proprio per dire addio, oh pardon, arrivederci al periodo ... (Ondaiblea) Arrivederci Estate 2011 con il festival dei fuochi d'artificio

Difficile il rientro per il deflusso contemporaneo, un serpentone ... Fonte: CorrierediRagusa.it

Sessanta mila persone hanno detto arrivederci all'estate a Marina di Ragusa. La calda serata ha invogliato tanti a partecipare alla festa voluta da Amministrazione comunale e provinciale per il... Leggi l'articolo


Arrivederci Estate 2011 con il festival dei fuochi d’artificio 11 settembre 2011 |

Da Marina di Ragusa il réportage di Lucia Nativo Marina di Ragusa, 11 settembre – È ormai diventato un appuntamento annuale l’Arrivederci Estate, una manifestazione che si svolge a Marina di Ragusa ogni 365 giorni, nel mese di settembre, proprio per dire addio, oh pardon, arrivederci al periodo estivo caratterizzato dal caldo, sole, mare, abbronzature, vestiti scollati, infradito, dando, a malincuore, il benvenuto al periodo un po’ più fresco che è l’autunno caratterizzato da giacche o cappotti, stivali e nasi che vanno giù. Come per tradizione ad ogni “ Arrivederci Estate ” non può mancare la ricerca del posteggio, ma gira, vota e furria la macchina si parcheggia sempre in un posto lontanissimo dalla zona in cui si deve andare, preferibilmente senza luce e con il terriccio o la sabbia per terra, per la felicità di chi ha i tacchi o scarpe eleganti. Con passo molto svelto si arriva a Piazza Malta, che, per l’occasione, si trasforma in una specie di emporio in cui si può comprare di tutto: dai libri, alle collanine, ai braccialetti, ai palloncini, ai vasi e ceramiche varie, al mercatino dell’artigianato fino ad arrivare alla pizza. Leggi l’articolo completo su Ondaiblea.it Arrivederci Estate 2011 con il festival dei fuochi d’artificio

:


Luci, divertimento e colori

Migliaia di persone a M. di Ragusa per salutare " Arrivederci estate " Scritto da Redazione Domenica 11 Settembre 2011 - 21:37 Marina di Ragusa – Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell'estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, dove con l'organizzazione del Comune di Ragusa, il supporto della Provincia regionale e di vari sponsor privati, è stato allestito un palco per l'esibizione di differenti artisti locali divenendo una delle tre postazioni della festa "Arrivederci Estate". Offrendo i sui servizi, dal longue bar alla galleria commerciale, fino all'ultimo simpatico servizio del personal trasporter su due ruote denominato "Segway", utilizzato perfino dall'assessore comunale alla cultura, Francesco Barone, per gli spostamenti rapidi tra la folla, la struttura portuale è stata il vero punto di riferimento. La manifestazione si è conclusa dopo la mezzanotte quando ha preso il via il concorso dei fuochi d'artificio. Emozioni in mare e giochi di luce per una gara pirotecnica che si è tutta sviluppata proprio al porto di Marina di Ragusa, sul molo destinato alle grandi imbarcazioni. Ha vinto la ditta Pirotecnica Iblea di Lorenzo Massari di Ragusa, la seconda in ordine di esibizione. La terrazza a mare, che è dedicata al solarium del porto, ha ospitato la giuria tecnica e le autorità che hanno poi giudicato la gara dei fuochi d'artificio votando su un'apposita scheda. Si è dato l'arrivederci all'estate, ma in verità la bella stagione continua e anche l'attività diportistica al porto prosegue dove non mancano gli arrivi di imbarcazioni provenienti anche dall'estero. (Foto Gianni Giacchi)


Arrivederci Estate 2011 con il festival dei fuochi d’artificio

Da Marina di Ragusa il réportage di Lucia Nativo Marina di Ragusa, 11 settembre – È ormai diventato un appuntamento annuale l’Arrivederci Estate, una... 11 SETTEMBRE 2011


RG

Migliaia di persone a M. di Ragusa per salutare Arrivederci estate 11 set | Marina di Ragusa – Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell'estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, dove con l'organizzazione ...


IN MIGLIAIA IERI SERA AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI PER I FUOCHI D'ARTIFICIO E PER DIRE ARRIVEDERCI ALL'ESTATE 2011-09-12 10:05:33

RAGUSA – Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell'estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, dove con l'organizzazione del Comune di Ragusa, il supporto della Provincia regionale e di vari sponsor privati, è stato allestito un palco per l'esibizione di differenti artisti locali divenendo una delle tre postazioni della festa "Arrivederci Estate". Offrendo i sui servizi, dal longue bar alla galleria commerciale, fino all'ultimo simpatico servizio del personal trasporter su due ruote denominato "Segway", utilizzato perfino dall'assessore comunale alla Cultura, Francesco Barone, per gli spostamenti rapidi tra la folla, la struttura portuale è stata il vero punto di riferimento. La manifestazione si è conclusa dopo la mezzanotte quando ha preso il via il concorso dei fuochi d'artificio (nella foto). Emozioni in mare e giochi di luce per una gara pirotecnica che si è tutta sviluppata proprio al porto di Marina di Ragusa, sul molo destinato alle grandi imbarcazioni. Ha vinto la ditta Pirotecnica Iblea di Lorenzo Massari di Ragusa, la seconda in ordine di esibizione. La terrazza a mare, che è dedicata al solarium del porto, ha ospitato la giuria tecnica e le autorità che hanno poi giudicato la gara dei fuochi d'artificio votando su un'apposita scheda. Si è dato l'arrivederci all'estate, ma in verità la bella stagione continua e anche l'attività diportistica al porto prosegue dove non mancano gli arrivi di imbarcazioni provenienti anche dall'estero.


Arrivederci estate, in migliaia al porto turistico di Marina di Ragusa Ragusa

LUNEDÌ 12 SETTEMBRE 2011 18:01

SCRITTO DA REDAZIONE

Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell'estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, dove con l'organizzazione del Comune di Ragusa, il supporto della Provincia regionale e di vari sponsor privati, è stato allestito un palco per l'esibizione di differenti artisti locali divenendo una delle tre postazioni della festa "Arrivederci Estate". Offrendo i sui servizi, dal longue bar alla galleria commerciale, fino all'ultimo simpatico servizio del personal trasporter su due ruote denominato "Segway", utilizzato perfino dall'assessore comunale alla cultura, Francesco Barone, per gli spostamenti rapidi tra la folla, la struttura portuale è stata il vero punto di riferimento. La manifestazione si è conclusa dopo la mezzanotte quando ha preso il via il concorso dei fuochi d'artificio. Emozioni in mare e giochi di luce per una gara pirotecnica che si è tutta sviluppata proprio al porto di Marina di Ragusa, sul molo destinato alle grandi imbarcazioni. Ha vinto la ditta Pirotecnica Iblea di Lorenzo Massari di Ragusa, la seconda in ordine di esibizione. La terrazza a mare, che è dedicata al solarium del porto, ha ospitato la giuria tecnica e le autorità che hanno poi giudicato la gara dei fuochi d'artificio votando su un'apposita scheda. Si è dato l'arrivederci all'estate, ma in verità la bella stagione continua e anche l'attività diportistica al porto prosegue dove non mancano gli arrivi di imbarcazioni provenienti anche dall'estero.


Arrivederci estate, in migliaia al porto turistico di Marina di Ragusa Il Corriere del Sud

12-9-2011

Il porto turistico di Marina di Ragusa ancora una volta protagonista dell'estate iblea. Ieri sera migliaia di persone si sono riversate negli spazi della struttura turistica e nella piazza esterna, ... Leggi la notizia Organizzazioni: comunepirotecnica iblea Prodotti: segway Luoghi: marina di ragusaragusa Tags: portoesibizione


NEWS REGIONALI

Marina Di Ragusa Si Visita Su Due Ruote. Il Porto Turistico Promuove Il "segway" Ragusa - E' stata un'estate da vivere su due ruote, ma non le tradizionali due ruote di biciclette o motorini. Il porto turistico di Marina di Ragusa ha creato una simpatica tendenza grazie al "Segway", ovvero il personal transporter, primo mezzo di trasporto umano autobilanciato, che in queste ultime settimane ha praticamente spopolato nella frazione balneare rendendo ancora più piacevoli le visite turistiche o anche le semplici passeggiate per un po' di shopping. Un mezzo di trasporto veloce e moderno che ha fatto moda nell'estate di Marina di Ragusa con tanti diportisti ma anche giovani residenti che hanno voluto provare il mezzo regalandosi qualche momento divertente. Con questa iniziativa, il porto turistico di Marina di Ragusa è stata la prima struttura nella provincia iblea ad offrire il servizio di noleggio di questo particolare mezzo che è adatto alla circolazione pedonale essendo un sistema di trasporto progettato per rispondere alle necessità del mondo moderno, ufficialmente autorizzato alla circolazione nelle aree pedonali da parte del Ministero dei Trasporti. Diversamente da un'automobile, il "Segway" ha infatti soltanto due ruote e riesce a stare in equilibrio da solo. Un mezzo di trasporto semplice e sicuro che senza dubbio permette a cittadini e turisti di godere di una nuova prospettiva per visitare la fascia costiera. Basta semplicemente muovere il manubrio e iniziare l'avventura alla scoperta delle tante meraviglie paesaggistiche, e non solo, che Marina di Ragusa sa offrire. Il "Segway" dona un senso di potenza e di velocità ma in assoluta piena sicurezza e controllo. Lo si impara in un attimo, in maniera totalmente istintiva e naturale, permettendo cosi di raggiungere luoghi dove un'automobile o una bicicletta non possono arrivare. Si tratta di un mezzo ideale per brevi gite di piacere. Riesce infatti a percorrere fino a 38 km con una singola carica. All'info point del porto turistico di Marina di Ragusa, dove è possibile ricevere informazioni sul noleggio del particolare mezzo, il personale offrirà un'ottima guida per far apprendere le caratteristiche e le modalità d'utilizzo di un fantastico mezzo di trasporto personale.



rassegna stampa porto turistico Marina di Ragusa giugno settembre 2011