Rassegna stampa ibla buskers 2014

Page 1

RASSEGNA STAMPA A CURA DI

tel. 06-99330840 info@medialivecomunicazione.com

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


VENTI ANNI DI ARTE DI STRADA. RITORNA IL FESTIVAL “IBLA BUSKERS” PRONTO A TRASFORMARE LA BAROCCA RAGUSA IBLA IN UN GRANDE CIRCO A CIELO APERTO. APPUNTAMENTO DAL 2 AL 5 OTTOBRE 2014. RAGUSA – Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. 22 settembre 2014 ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS 2014: PRESENTATO STAMANI IL MANIFESTO UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE CHE ANIMERA’ RAGUSA IBLA DAL 2 AL 5 OTTOBRE PROSSIMI. IN RISALTO LE DISCIPLINE ARTISTICHE E I LUOGHI

RAGUSA – E’ stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L’attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Le immagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l’effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. 26 settembre 2014 ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS 2014: ECCO GLI ARTISTI CHE ANIMERANNO RAGUSA IBLA DAL 2 AL 5 OTTOBRE PER LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL.

RAGUSA – Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoopcoop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

29 settembre 2014 ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS COMPIE 20 ANNI E DIVENTA “20.0”: GRAZIE AD APP UFFICIALE E PARTNERSHIP IL FESTIVAL E’ ANCORA PIU’ SOCIAL.

RAGUSA – Ibla Buskers compie 20 anni e diventa "20.0". Grazie ad app ufficiale e a varie partnership, quest'anno tutti i visitatori potranno interagire continuamente con i numerosi spettacoli che si alterneranno lungo le strade e le piazze di Ragusa Ibla in questa edizione speciale del festival in programma dal 2 al 5 ottobre. Grazie alla partnership avviata con Mandarin, nell’area principale del festival sarà garantita la rete internet wi-fi con accesso gratuito in modo da poter navigare liberamente e accedere al sito www.iblabuskers.it. In tempo reale sarà possibile interagire con il festival, pubblicare foto e i commenti relativi a #iblabuskers sui social, accedere ai canali facebook, twitter, youtube, instagram. Sempre grazie a Mandarin, il festival verrà promosso sulla pagina d’accesso dell’hotspot dell’aeroporto di Catania. Migliaia di utenti in arrivo o in transito collegandosi in aeroporto avranno così la possibilità di conoscere la manifestazione di Ragusa Ibla. Ma per questa edizione speciale, grazie alla partnership intrapresa con Bestudio e MediaLive, Ibla Buskers potrà contare sull’apporto dell’app gratuita InRagusa scaricabile da www.inragusa.com o dagli store ITunes e Google Play. Nei giorni del festival l’app InRagusa diventa l'app ufficiale di Ibla Buskers 2014. Basterà collegarsi dal proprio telefonino per visualizzare il programma geolocalizzato, gli artisti, i luoghi, gli orari per farsi guidare automaticamente verso lo spettacolo più vicino o nella location degli artisti di proprio interesse. Sulla mappa cartacea è stato inserito anche il qr code che faciliterà il collegamento con l’app InRagusa. Il festival è seguitissimo sui principali canali social. In pochi giorni la locandina cult della ventesima edizione ha ottenuto più di 30 mila visualizzazioni e quasi 400 condivisioni, così come il promo, inserito appena ieri, ha già avuto 15 mila visualizzazioni e centinaia di condivisioni. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. Ulteriori dettagli sulla manifestazione saranno forniti domani mattina alle ore 11 in conferenza stampa al Comune di Ragusa.

30 settembre 2014 ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Oggi, mercoledĂŹ 1 ottobre, ore 11, presso il sagrato dell' Auditorium San Vincenzo Ferreri in Piazza Hodierna a Ragusa Ibla, si terrĂ la conferenza stampa di presentazione della 20^ edizione della Festa di artisti di strada "Ibla Buskers". Saranno presenti l'Assessore alla cultura beni culturali e spettacolo, Stefania Campo ed i rappresnetanti dell'associazione culturale Edrisi che promuove l'evento.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


INIZIA DOMANI IBLA BUSKERS VENTESIMA EDIZIONE. IL FESTIVAL E’ STATO PRESENTATO STAMANI IN CONFERENZA STAMPA. RAGUSA – La magia di un’arte senza tempo in un luogo suggestivo come il quartiere barocco di Ragusa Ibla. Inizia domani il festival “Ibla Buskers” che celebra quest’anno la sua ventesima edizione. Un’edizione speciale, come spiegato stamani in conferenza stampa da Francesco Pinna, presidente dell’associazione Edrisi, che assieme all’assessore alla Cultura del Comune di Ragusa, Stefania Campo (l’ente sostiene il festival), ha presentato tutti i dettagli dell’atteso evento. Si inizia domani, giovedì 2 ottobre alle 21,30 con il galà d’apertura previsto in piazza Duomo nel cuore di Ragusa Ibla. Quest’anno sono 18 le compagnie presenti, rappresentative di sette nazionalità. E tutti, domani sera, proporranno durante il galà iniziale almeno cinque minuti del proprio spettacolo. Iniziano alle 20,30, come ormai da tradizione, gli spettacoli previsti per le serate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre. Domenica 5 ottobre, ultimo giorno della manifestazione, gli spettacoli avranno inizio dalle 18 e fino alle 22,30. Poco dopo, alle 22,45, tutti gli artisti raggiungeranno la piazza dell’ex distretto militare, dove un tempo c’era l’antico castello di Ibla, per il “gran galà dei saluti” con esibizioni e festa finale. Un cast dunque ricchissimo, con giocolieri, saltimbanchi, mangiafuoco, acrobati, clown per questa ventesima edizione di Ibla Buskers che si svilupperà in dodici location differenti, disseminate tra i vicoli, i palazzi barocchi, i monumenti più belli di Ibla. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Ma nel quartiere barocco ci sarà spazio anche per gli “artisti off” di Ibla Buskers con tre postazioni programmate in corso XXV Aprile, in piazza Odierna e al vecchio portale di San Giorgio. L’auditorium San Vincenzo Ferreri ospiterà anche la speciale mostra “Gli originali di Ibla Busker” con i 20 dipinti originali, realizzati dall’artista Giovanna Alberini, che sono stati la base delle particolarissime locandine del festival, ormai divenute oggetto da collezione. Sono tante le novità di questa ventesima edizione. Ibla Buskers diventa web “20.0” grazie alla connessione wifi gratuita che sarà disponibile nei giorni del festival con la partnership di Mandarin, mentre scaricando l’applicazione InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) sarà possibile geolocalizzare tutti gli spettacoli e le relative location in modo da farsi condurre con il proprio smartphone per assistere alle esibizioni di proprio interesse. E poi naturalmente i social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube. Il traffico veicolare, come spiegato in conferenza stampa, sarà interdetto in modo da favorire le passeggiate nel quartiere barocco. Da Ragusa, con capolinea in via Di Vittorio, i bus navetta saranno attivati nei giorni di venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo, fino alle 22, e a seguire con il capolinea a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato. A Ragusa sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. “Ibla Buskers regala sempre emozioni indescrivibili – ha detto l’assessore Stefania Campo – I quadri originali delle venti edizioni ci permettono di ripercorre l’atmosfera che da ragazzi avevamo per ogni appuntamento con il festival che riesce a portare circa 60 mila persone a visitare ogni anno il quartiere barocco. E’ una manifestazione che si è ormai affermata in ambito nazionale e internazionale e che offre un’immagine davvero spettacolare del nostro territorio”. Una promozione che va oltre ogni confine: “Grazie ai social e al web – ha spiegato il presidente Francesco Pinna – il nome di Ibla, il suo barocco, le immagini dei suoi monumenti vengono veicolati in tutto il mondo con migliaia di condivisioni sui vari canali, contribuendo ad accrescere l’interesse turistico per Ragusa”. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social. 01 ottobre 2014 ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


UN CALOROSO E FESTANTE PUBBLICO HA SALUTATO IERI SERA L’APERTURA DELLA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL IBLA BUSKERS TUTTI GLI ARTISTI SI SONO ESIBITI PRESENTANDO UN MINI SHOW. DA STASERA A DOMENICA SPETTACOLI DIFFUSI TRA VICOLI E PALAZZI

RAGUSA – Una festa musicale, sulle note della band spagnola Le Rumbè, ha ceduto ieri sera il testimone alla programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, della 20esima edizione del festival Ibla Buskers. La prima giornata ha visto la presentazione di tutti gli artisti di quella che è un’edizione assolutamente speciale della festa dell’arte di strada. In piazza Duomo, nel cuore di Ibla, le 18 compagnie presenti quest’anno al festival hanno presentato un estratto del proprio show che da stasera a domenica potrà essere goduto nei luoghi più suggestivi del quartiere barocco. In questi ultimi 20 anni Ibla Buskers ha da una parte promosso l’antico quartiere di Ragusa e dall’altro ha attivato un circuito artistico di confronto tra le varie discipline, coinvolgendo artisti di ben 56 nazionalità diverse (quest’anno anche dal Giappone). Lo ha ricordato in apertura Salvo Fraska, spettacolare ed irriverente presentatore del festival che con l’immancabile accompagnamento musicale del maestro Alberto Becucci, con la simpatia di sempre ha dato il tempo al susseguirsi delle varie esibizioni. Artista dopo artista, piazza Duomo ha preso sempre più colore, innescando lo straordinario coinvolgimento che ogni anno caratterizza il festival siciliano. Da questa sera gli spettacoli si svilupperanno in dodici differenti location per far scoprire ai visitatori e ai turisti angoli suggestivi valorizzati dai bravissimi artisti di strada. Il programma dettagliato si trova sul sito www.iblabuskers.it ma è scaricabile sul proprio smartphone attraverso l’applicazione gratuita InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) che tramite la geolocalizzazione permette di raggiungere con facilità le singole location. Tra queste c’è la chiesa di San Vincenzo Ferreri, accanto ai giardini iblei, che quest’anno ospita una straordinaria ed unica mostra dal titolo “Gli originali di Ibla Buskers”. Si tratta dei dipinti originali di Giovanna Alberini, i lavori pittorici che sono alla base dei manifesti delle 20 edizioni di Ibla Buskers. Un tratto grafico genuino e poetico che ha da subito caratterizzato ed impreziosito l’immagine del festival e ne ha veicolato con efficacia la semplice e gradevole intensità dello spirito della manifestazione. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Da questa sera sarà attivo il bus navetta. Si parte da Ragusa, da via Di Vittorio (nei pressi del carcere). Il servizio osserverà i seguenti orari: venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo fino alle 22, e a seguire con il capolinea sempre a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato, da dove dunque si farà ritorno a Ragusa. Per lasciare la propria autovettura e prendere i bus navetta sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. Il festival vive anche sui canali social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube mentre grazie a Mandarin sarà garantito il servizio wifi gratuito nell’area centrale. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. 03 ottobre 2014 ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ANCHE QUEST’ANNO IBLA BUSKERS LANCIA IL CONCORSO FOTOGRAFICO PER I CLICK DEDICATI AGLI ARTISTI. IERI SERA IN MIGLIAIA A VEDERE GLI SPETTACOLI DIFFUSI NELL’ANTICO QUARTIERE

RAGUSA – Anche quest’anno Ibla Buskers lancia il concorso fotografico dedicato a quanti, nei giorni del festival, si cimentano in modo amatoriale o professionale, nella realizzazione di scatti fotografici che immortalano i momenti più belli delle esibizioni dei numerosi artisti che contribuiscono a rendere unica la manifestazione disseminata nel quartiere barocco. Il concorso si muove verso gli stessi obiettivi di sempre: diffondere la cultura fotografica e renderne più efficace il messaggio. E’ aperto a tutti i fotografi di qualsiasi età. Per l’edizione 2014 si avvia la collaborazione con il collettivo siciliano “Gradazione 5” composto da Teresa Bellina, Melissa Carnemolla, Simone Sapienza, Giuseppe Giordano. La strada dunque come palcoscenico di spettacoli da fotografare ed esaltare nell’instante del click, analogico o digitale, bianconero o a colori. Riconfermate le due sezioni del concorso: “Sequenza” (almeno dieci immagini che formino un piccolo reportage) e “Fotografie singole”. Gli autori dovranno inviare, entro il 24 ottobre, le loro immagini esclusivamente su formato digitale e in bassa risoluzione all’indirizzo press@iblabuskers.it. A fine mese una giuria di qualità indicherà i vincitori. Le foto finaliste faranno parte di una mostra che sarà presentata presso Prima Classe – Locale Trasversale mentre ai vincitori Ibla Buskers consegnerà la collezione completa di tutte le 20 locandine del festival. Gli autori sono responsabili delle immagini da loro consegnate e si impegnano a fornire le eventuali liberatorie delle persone riprese sciogliendo così gli organizzatori da ogni onere o responsabilità. Intanto il quartiere barocco vive il festival con una larghissima partecipazione. Ieri sera migliaia di visitatori sono rimasti ammaliati dagli spettacoli dei numerosi artisti che compongono il cast dell’edizione speciale numero 20. Nelle piazze e nei vicoli di Ibla, tutti in cerchio per assistere ai diversi show. Il festival vive anche sui canali social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Il festival si concluderà domani sera con il Gran Galà dei Saluti in programma a partire dalle 22,45 all’ex Distretto Militare, al termine dunque delle esibizioni pomeridiane che inizieranno alle ore 18.

04 ottobre 2014 ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


SI CONCLUDE STASERA IL FESTIVAL IBLA BUSKERS. A CAUSA DEL MALTEMPO VIENE MODIFICATO IL PROGRAMMA. ATTIVE LE ZONE CENTRALI DEL QUARTIERE BAROCCO E I BUS NAVETTA. IERI SERA IN 25 MILA HANNO ASSISTITO AGLI SPETTACOLI.

RAGUSA – Necessario cambio di programma per l’ultima giornata del festival Ibla Buskers che si conclude questa sera nel quartiere barocco del capoluogo ibleo. A causa delle condizioni meteo che hanno interessato dalle 13 di oggi l’area iblea, la direzione del festival si trova costretta a procedere ad operare numerose sostanziali revisioni rispetto al programma annunciato. Non saranno attive tutte le location del festival ma soltanto le aree centrali del quartiere e in particolare piazza Duomo, piazza Pola e l’auditorium San Vincenzo Ferreri. L’avvio degli spettacoli, inizialmente fissato per le ore 18, sarà posticipato di circa un’ora per consentire il ripristino delle condizioni di sicurezza per gli artisti e per il pubblico. Confermato il galà finale dei saluti anche se si vedrà solo successivamente se realizzarlo all’esterno, in piazza Pola, o al chiuso. Non appena possibile si darà dunque il via alla quarta e ultima giornata del festival raggiungibile sempre attraverso il servizio di bus navetta con partenza da via Giuseppe Di Vittorio a Ragusa Superiore. Ieri sera, sabato, il festival Ibla Buskers ha avuto un enorme seguito. Oltre 25 mila visitatori hanno preso parte alla manifestazione pronti ad assistere agli spettacoli proposti in 12 location differenti da ben 18 compagnie di artisti. Grande affluenza in piazza Duomo e piazza Pola, un fiume di gente in corso XXV Aprile, e poi centinaia e centinaia di spettatori in giro per Ibla, nelle location più suggestive, per scoprire monumenti, vicoli e appunto i divertenti e affascinanti spettacoli. Centinaia le foto condivide sui canali social con l’hashtag #iblabuskers su facebook, twitter, instagram e youtube. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale.

05 ottobre 2014 ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


MIGLIAIA DI PRESENZE NEI QUATTRO GIORNI DI IBLA BUSKERS. IERI SERA SI E’ CONCLUSA LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL CON IL GRAN GALA’ DEI SALUTI E L’ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO.

IL FESTIVAL: 20 ANNI E MIGLIAIA DI PRESENZE RAGUSA – A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri sera nel quartiere barocco. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì. Poco più di un migliaio le presenze nella giornata di ieri con relativo cambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Si resta dunque pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti anche per questa edizione davvero speciale che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione. Sono state 18 le compagnie che hanno preso parte alla ventesima edizione servita a trarre un bilancio complessivo. In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni artistiche tra vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla, con location sempre suggestive e molto spesso da riscoprire. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi con il fondamentale contributo dell’Amministrazione comunale e con il supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Ibla Buskers si riconferma dunque tra le principali manifestazioni nell’isola, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori.

IL GALA’ DEI SALUTI Le funi sono state slegate, i teli riavvolti, smontati gli attrezzi e chiuse le valige, cariche dei più improbabili arnesi. La conclusione della ventesima edizione di Ibla Buskers si è svolta ieri sera all’auditorium San Vincenzo Ferreri, dinnanzi ai giardini iblei. Un riuscitissimo finale, dinnanzi ad una platea gremita, un caloroso pubblico arrivato per il Gran Galà dei Saluti. Tutte le 18 compagnie ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


che hanno animato le giornate del festival hanno presentato il meglio del proprio show, un condensato di divertimento, allegria e soprattutto bravura nelle varie discipline proposte, dall'equilibrismo alla giocoleria, dal contorsionismo alla manipolazione.

SOCIAL E APP Proficua la collaborazione avviata con il progetto InRagusa, l'applicazione turistica scaricabile gratuitamente su www.inragusa.com o sugli store ITunes e Google Play. Durante i giorni del festival l’app InRagusa è divenuta l’app ufficiale con all’interno il programma, gli artisti, le location e la mappa geolocalizzata in modo da farsi condurre dal proprio smartphone nei luoghi in cui stavano per iniziare gli spettacoli. Buona anche la collaborazione con Mandarin che ha reso disponibile la connessione wifi nell’area centrale della manifestazione. Seguitissimo il festival sui canali social: facebook, twitter, instagram e youtube con l’hashtag #iblabuskers. Migliaia di interazioni, piu’ di 150 mila solo sulla pagina ufficiale di facebook, con centinaia e centinaia di condivisioni sia delle foto che della locandina di questa edizione, come sempre realizzata partendo dall’opera pittorica di Giovanna Alberini e con la grafica di Nicola Rucci. Nelle prossime ore sul canale youtube sarà disponibile il video di questa 20esima edizione, realizzato da Andrea Dipasquale e Federica Vero e presentato in anteprima ieri sera in apertura del Gran Galà dei Saluti.

VIABILITA’ E CONTROLLI Ha perfettamente funzionato il servizio di bus navetta attivato da Ragusa superiore, con partenza da via G. Di Vittorio fino a Ragusa Ibla. Grazie alla sinergia che si è venuta a creare con il comando della Polizia Municipale, l’Ast e l’Amministrazione comunale, è stato possibile creare degli utili percorsi di collegamento che hanno permesso ai bus di offrire un servizio rapido e di qualità, fondamentale per la positiva riuscita della festa. Soprattutto nella serata di sabato, quando ad Ibla Buskers sono arrivate migliaia di persone, è stato garantito un servizio sempre efficiente. L’organizzazione di Ibla Buskers, che ha lanciato anche quest’anno il messaggio “Ibla Respect”, invitando tutti a rispettare il quartiere barocco e i residenti, ringrazia anche le forze dell’ordine che con una presenza imponente ma al tempo stesso discreta hanno permesso di garantire l’ottimo svolgimento della manifestazione.

06 ottobre 2014 ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Settembre 2014

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ED NAZIONALE

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


° pagina di Ragusa

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ED NAZIONALE

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


1° pagina di Ragusa

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ed nazionale

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


1° pagina nazionale

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ed nazionale

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ragusa e Milano gli artisti vanno in strada 27 settembre 2014

VENT'ANNI di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna nell'antico quartiere barocco di Ragusa. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L'edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Si continua poi, stavolta a Milano, la settimana successiva con quasi 230 compagnie previste per l'Open Street Performing Arts International Showcase, che dal 9 al 12 ottobre trasformerà le principali piazze di Milano e il Castello Sforzesco in un concentrato di grandi performance. E con ben 20 special guests. Fra gli altri dall'Inghilterra arrivano il Lost in Translation Circus, una delle più importanti compagnie di teatro-circo inglese. Dal Belgio invece viene la formazione Acrobarouf, acrobati che sanno giocare con lo spazio creando dinamiche ai limiti del possibile. Sono spagnoli i Tombs Creatius che raccontano storie usando materiali in disuso. E poi ancora La Tal, artisti di teatro spagnoli, fra arti circensi e tecniche di clownerie e teatro fisico. Nelle quattro serate sarà presentato anche un percorso enogastronomico sullo street food e la birra artigianale, con la collaborazione di due eccellenze di questo settore: il birrificio Piemontese "Baladin" e "Mangiari di Strada", un'impresa milanese nota per l'importante attività di recupero delle secolari tradizioni italiane in questo ambito. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers - Festa di Artisti di Strada - 20° Edizione a Ragusa dal 2 al 5 ottobre 2014 06:50 ILOVE-ITALY.NET NO COMMENTS Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada sta per tornare e già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers, la festa meticcia dal cuore siciliano — 22 settembre 2014 Ritorna il festival “Ibla buskers” pronto a trasformare la barocca ragusa ibla in un grande circo a cielo aperto. Appuntamento dal 2 al 5 ottobre 2014 Ragusa, 22 settembre 2014 – Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l’arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla pronta a trasformarsi in un grande circo a cielo aperto 23 SETTEMBRE 2014, 12.00 EVENTI

Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia grazie alle esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Si preannuncia unica infine la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. www.iblabuskers.it ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


L’arte da strada e la ribalta barocca tornano come ogni anno con Ibla Buskers Festival nelle strade e nelle piazze di Ibla, perla rara dello spettacolare Val di Noto. La festa è un incontro tra spettatori e artisti da strada: un appuntamento divenuto tradizione che caratterizza piacevolmente questo scorcio di inizio dell’ autunno siciliano, si ripresenta fresco e pieno di energie. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. Per ulteriori informazioni consultare a pagina facebook dell'evento.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia il prestigioso traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna nelle strade dell’antico quartiere barocco e già iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. LINK WWW.IBLABUSKERS.IT / WWW.FACEBOOK.COM/IBLABUSKERS

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers - Festa degli Artisti di Strada a Ragusa Ibla, dal 2 al 5 Ottobre Condividi questo evento su RAGUSA IBLA, PERLA RARA DELLA SPETTACOLARE VAL DI NOTO, ESPRESSIONE DEL TARDO BAROCCO, SBOCCIATO A SEGUITO DEL ROVINOSO TERREMOTO DEL 1693 SULL'IMPIANTO DELLA CITTÀ MEDIOEVALE, SI PREPARA PER LA 20^ VOLTA AD OSPITARE I BUSKERS, CON IBLA BUSKERS - FESTA DEGLI ARTISTI DI STRADA. IBLA BUSKERS FESTEGGIA L'INVIDIABILE TRAGUARDO CON UN'EDIZIONE SPECIALE DAL 2 AL 5 OTTOBRE 2014.

La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. INFO Associazione Culturale Edrisi P.zza Repubblica, 3 Rg Cell. 345 3968256

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers Festa di Artisti di strada a Ragusa 02 / 05 ottobre - Ragusa (RG)

20esima edizione Ibla Buskers - Festa di artisti di strada 2 - 5 ottobre 2014. L’arte di strada e la ribalta barocca tornano, come ogni anno, nelle strade, le piazze e le rue di Ibla, a Ragusa. Ibla perla rara dello spettacolare Val di Noto, espressione del fiore esclusivo, il tardo barocco, sbocciato a seguito del rovinoso terremoto del 1693 sull’impianto della antica cittadella medioevale, si prepara ancora una volta ad ospitare il festival buskers che ad essa ormai è tradizionalmente legato. Le differenti discipline dell’arte circense, durante le serate della festa, si integrano, si mescolano e si offrono dirette ed immediate; la ricerca e l’innovazione si intrecciano. Lo spettacolo va verso la gente con flessibilità; suadente, libero ed irrazionale. La festa è l’incontro caldo che crea simbiosi, vissuta intensamente tra artisti e spettatori. Un appuntamento, divenuto tradizione che caratterizza piacevolmente questo scorcio di inizio dell’ autunno siciliano, si ripresenta fresco e pieno di energie. Un evento semplice in apparenza, ma curato con artigiana genuinità e vera passione ha presenti tutti gli ingredienti per dar vita alla ormai attesa bella festa meticcia dal cuore siciliano. Tanti spettacoli da gustare, atmosfere da scoprire, artisti da apprezzare. Il mondo dei buskers, è molto cambiato in questi anni, da quando iniziò l’avventura del festival, in tutti questi anni si è cercato di portare nelle latitudini siciliane uno spaccato sempre attuale del meglio dell’arte di strada. Dalle espressioni più concettuali e della ricerca teatrale, all’improvvisazione, si è arrivati ad una maturazione degli artisti, fatta di tanta disciplina, sacrificio, esercizio fisico e ricerca curata di gesti intensi essenziali ed efficaci. Anche quest’anno gli organizzatori sperano di riuscire a dare uno spaccato di alto livello di questa particolare arte popolare. Per maggiori informazioni: www.iblabuskers.it - Profilo Facebook di Ibla Buskers

"Associazione Culturale Edrisi” Piazza Repubblica 3, 97100 Ragusa Ibla Tel. 0932.65 15 06 info@iblabuskers.it ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS FESTIVAL Festa di Artisti di Strada Ragusa (RG), dal 2 al 5 ottobre 2014

RAGUSA - Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell'antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell'importante edizione della "festa meticcia dal cuore siciliano". Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L'edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C'è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa MediaLive

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IblabuskersFesta di Artisti di Strada FESTIVAL #ragusa #festival IBLA BUSKERS FESTIVAL Festa di Artisti di Strada Ragusa (RG), dal 2 al 5 ottobre 2014 RAGUSA Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma gi nelle strade dell'antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell'importante edizione della "festa meticcia dal cuore siciliano". Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra gi di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i gi bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalit che rende ancora pi interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli pi divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti pi irriverenti ai personaggi pi buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L'edizione 2014 ospiter 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sar dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20 edizione. C' gi qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novit assoluta per il festival, sar quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibir in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporr un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa MediaLive Fonte: www.eventiesagre.it

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


X

edizione

del

Festival

degli

Artisti

di

Strada

di

Ragusa.

Ibla perla rara dello spettacolare Val di Noto, espressione del fiore esclusivo, il tardo barocco, sbocciato a seguito del rovinoso terremoto del 1693 sull’impianto della antica cittadella medioevale, si prepara ancora una volta ad ospitare il festival buskers che ad essa ormai è tradizionalmente legato. Le differenti discipline dell’arte circense, durante le serate della festa, si integrano, si mescolano e si offrono dirette ed immediate; la ricerca e l’innovazione si intrecciano. Lo spettacolo va verso la gente con flessibilità; suadente, libero ed irrazionale. La festa è l’incontro caldo che crea simbiosi, vissuta intensamente tra artisti e spettatori. Un appuntamento, divenuto tradizione che caratterizza piacevolmente questo scorcio di inizio dell’ autunno siciliano, si ripresenta fresco e pieno di energie. Un evento semplice in apparenza, ma curato con artigiana genuinità e vera passione ha presenti tutti gli ingredienti per dar vita alla ormai attesa bella festa meticcia dal cuore siciliano. INFO Associazione P.zza 97100 Telefono 345.39.68.256

Culturale Repubblica,

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com

Edrisi 3 Ragusa


XX Ed. Ibla Buskers 2014 a Ragusa Ibla

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Anche quest’anno Ragusa si prepara ad ospitare il festival dei buskers, fatto da artisti di strada provenienti da diverse parti d’Europa. Questa è la ventesima edizione per partecipare ed assistere agli spettacoli offerti dai numerosi artisti. Saranno protagoniste le differenti discipline dell’arte circense in un palcoscenico d’eccezione: le strade, le piazze e i vicoli di Ragusa Ibla che durante le quattro serate saranno in festa e sempre ricche di gente curiosa di scoprire lo spettacolo in programma. Un festival vissuto intensamente da artisti e spettatori, in cui si intrecciano ricerca e innovazione e in cui pubblico e artisti spesso diventano un tutt’uno. Suggestive atmosfere che avvolgono gli artisti di strada, le eccezionali esibizioni capaci di creare quella particolare interazione con il pubblico, in uno scambio continuo e reciproco di energia. Bravissimi ed unici negli spettacoli proposti, gli artisti spaziano nelle arti più differenti. Dalle espressioni più concettuali, alla ricerca teatrale e all' improvvisazione, tanti gli ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


spettacoli da gustare, le atmosfere da scoprire, gli artisti da apprezzare. ANTICIPAZIONE SUGLI SPETTACOLI 2014. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. VI ASPETTIAMO DAL 2 AL 5 OTTOBRE 2014 A RAGUSA IBLA.

Per capire l'atmosfera che si respira date un'occhiata al video promo del 2013

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS FESTIVAL

XVIII EDIZIONE Ibla Buskers - RAGUSA IBLA 2-5 ottobre 2014.

L’arte di strada e la ribalta barocca nelle strade, le piazze e le Rue di Ibla, a Ragusa. Nelle strade, le piazze e le rue di Ibla, cittadella barocca, torna, a scandire il tempo dell’inizio dell’autunno siciliano, l'Ibla Buskers Festival, festa di artisti di strada. “Ibla Buskers Festa di artisti di strada” , come consueto, chiuderà ad ottobre la stagione dei grandi festival dell’arte di strada che si susseguono in tutta Europa.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Raccolta delle Olive e festa di Ibla Buskers(Monti Iblei-Ragusa Ibla)

Monti Iblei

Monti Iblei E' una proposta VAI COl TREKKING. 02/05 ottobre 2014 - RACCOLTA DELLE OLIVE E FESTA DI IBLA BUSKERS La festa di Ibla Buskers coincide con la raccolta delle olive a Chiaramonte Gulfi. Con i rinomatiFrantoi Cutrera, avremo l'opportunità di assistere e partecipare attivamente allaraccolta delle olive, con spuntini e visita al frantoio. Gli altri giorni le escursioni percorreranno i sentieri interni alle Cave Iblee, la Cava dei Servi, la Cava Santa Domenica e la Cava Misericordia. Degustazioni di prodotti tipici e visita guidata alla città di Modica, patrimonio dell’UNESCO edanimazione serale con la festa degli artisti di strada (Ibla Buskers) che colora con spettacoli vari le vie di Ibla. Quota: € 50,00 (guida, assicurazione, e organizzazione) Altre spese: € 170,00(comprendono: pernottamento in B&B, le cene in ristorante, pranzo di giovedì sotto gli alberi di ulivo, pranzo del sabato con degustazione di prodotti tipici in agriturismo, le colazioni. Le spese non comprendono: i pranzi a sacco di venerdì e domenica, le bevande e gli extra durante le cene. Ritrovo: giovedì 02 ottobre, ore 09,00 Piazza Duomo, Chiaramonte Gulfi (RG). Fine escursione: domenica 05 ottobre, ore 18,00 Ragusa. Viaggio: utilizzo auto propria. Difficoltà: media Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers. Venti anni di spettacolo e magia a Ragusa Articoli e News sul mondo del Turismo in Italia. [ home page ] La news è stata letta 801 volte. Il Barocco di Ragusa Ibla diventa palcoscenico del mondo. È tra i vicoli e le ricche piazze di Ragusa Ibla che si daranno appuntamento artisti provenienti da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Messico e da altri Paesi Europei per festeggiare la ventesima edizione del Festival degli Artisti di Strada. Ibla Buskers taglia un traguardo importante e lo fa con la magia del circo, con spettacoli di equilibrismo e manipolazione del fuoco, con performance acrobatiche ed evoluzioni aeree, con i dolci suoni della cristallofonia. Dal 2 al 5 ottobre grandi e piccini si daranno appuntamento in un spettacolare, labirintico teatro per lasciarsi stregare e rimanere a bocca aperta. Un appuntamento ricco di energie e di calore che caratterizza, oramai da venti anni, gli inizi dell'autunno siciliano, della Sicilia più estrema. Tantissimi gli spettacoli che animeranno la quattro giorni di Ibla Buskers, da quelli più concettuali e teatrali a quelli maggiormente legati all'improvvisazione. Dal Giappone e dall'Argentina arrivano i Breakbach che rivisitano in chiave rock i brani più noti della musica classica. Effetto Caffeinaè lo stravagante, ma efficace, titolo del Circo Puntino con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Torna a Ibla Buskers, tra gli altri, il Drago Bianco con un incredibile spettacolo di fuoco. E ancora danza, teatro, musica, una miscela esplosiva di fantasia che invade le strade e gli angoli di Ibla dove, nel frattempo, si aggira la street band ufficiale: Nema Problema, dall'Italia, con i propri brani che mescolano sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Come ogni anno il Festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 è dedicato alle discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali. Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Tutte le Info sul sito internet: www.iblabuskers.it ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


1.

RITORNA IBLA BUSKERS, IL FESTIVAL DEGLI ARTISTI DI STRADA VENTI ANNI DI ARTE DI STRADA. RITORNA IL FESTIVAL IBLA BUSKERS. LA BAROCCA RAGUSA IBLA VERRA’ TRASFORMATA DAL 2 AL 5 OTTOBRE 2014 IN UN GRANDE CIRCO A CIELO APERTO. RAGUSA – Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti ...

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS 2014 RAGUSA IBLA - DOMENICA Ω 05.10.2014 - Incontro dei Sigg. Partecipanti in Piazza Giovanni Verga alle ore 14:30 -Partenza da Catania alle ore 15:00 per Ragusa e distribuzione materiale informativo (schedule esibizioni) --> Arrivo a Ragusa e trasferimento ad Ibla tramite bus navetta messi a disposizione dall’organizzazione dell’evento ::: Possibilità di visitare il centro di Ragusa Ibla e partecipare alla manifestazione Ibla Buskers 2014 <-- Ritorno al punto di incontro alle ore 23:45 tramite bus navetta ... Partenza per Catania alle ore 00:00 (arrivo previsto 01:30 in P.zza Giovanni Verga) € 19,00 adulti - € 12,00 bambini Prenotazioni 0957500053 - 3493090323 - agy@hornitostravel.com

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS IN OTTOBRE A RAGUSA IBLA. settembre 17, 2014

Anche quest’anno la manifestazione più attesa dell’ autunno a Ragusa Ibla. IBLA BUSKERS XX EDIZIONE DAL 2 AL 5 OTTOBRE

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers 2014 - Dal 2-ott-2014 al 5-ott-2014 a Ragusa Ibla Scaletta in via di definizione così come le location (c’è l’intenzione di puntare anche su un luogo storico in parte dimenticato) ... Scaletta in via di definizione così come le location (c’è l’intenzione di puntare anche su un luogo storico in parte dimenticato) ma l’associazione Edrisi, organizzatrice infaticabile dell’evento, offre già alcune interessanti anticipazioni dell’atteso festival. Ibla Buskers 2014 ospiterà la compagnia di nuovo circo “Otradnoie” che nasce dall’unione di artisti provenienti dal Cile, Spagna e Messico. Con base a Barcellona e Toulouse, questi artisti mettono insieme diverse tecniche decisamente originali. Ingrid Esperanza (Messico) è la protagonista di un’incredibile performance che la vede addirittura legata per i capelli ad una mega struttura per effettuare spettacoli evoluzioni aeree. German Caro (Cile) fa invece delle incredibili acrobazie sfruttando particolari cinghie aeree accompagnato dalle base musicali realizzate da Maurici Pradas (Spagna) con una strumentazione creata appositamente. Al festival ci sarà anche il divertente gruppo “Faela”: sei musicisti provenienti da Argentina, Bosnia, Cile e Svezia che hanno creato un suono originale attraverso un mix esplosivo di stili. PROGRAMMA

IN

ALLESTIMENTO

SU:

http://www.iblabuskers.it

La combinazione davvero unica dei sei musicisti si riflette nella loro musica che amoreggia con il latin e il balkan ma anche con il reggae e il funky, puntando dritto al cuore del pubblico. Una scarica adrenalina pura, una musica irresistibile che costringe a non stare fermi. Altra interessante artista annunciata per questa nuova edizione è Claudia Franco, italiana. Con l’idea di offrire sempre delle novità, Ibla Buskers propone un’altra disciplina circense che non si è ancora vista nei 19 anni del festival. Si tratta della “Ruota Cyr”, un cerchio in metallo dal diametro di 1,5 mt, che sarà utilizzato da Claudia per diversi esercizi e per varie evoluzioni. Presto saranno annunciate le altre presenze artistiche che completeranno il festival sostenuto dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Federico Piccitto. La manifestazione sta suscitando l’interesse anche delle associazioni di categoria oltre che la consueta attenzione di tour operator e strutture turistiche che hanno già creato vari pacchetti per l’occasione, a testimonianza della condivisione piena da parte del territorio. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


“week-end ibla buskers” Recensione di Locanda La Meridiana

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS 2014 - IL FESTIVAL DEGLI ARTISTI DI STRADA Città:

Ragusa

Data di inizio:

05/10/2014

Dove:

RAGUSA IBLA

Ora di inizio:

RAGUSA IBLA - DOMENICA 05.10.2014 - Incontro dei Sigg. Partecipanti in Piazza Giovanni Verga alle ore 14:30 -Partenza da Catania alle ore 15:00 per Ragusa e distribuzione materiale informativo (schedule esibizioni) --> Arrivo a Ragusa e trasferimento ad Ibla tramite bus navetta messi a disposizione dall’organizzazione dell’evento ::: Possibilità di visitare il centro di Ragusa Ibla e partecipare alla manifestazione Ibla Buskers 2014 <-- Ritorno al punto di incontro alle ore 23:45 tramite bus navetta ... Partenza per Catania alle ore 00:00 (arrivo previsto 01:30 in P.zza Giovanni Verga) € 19,00 adulti - € 12,00 bambini

Share on facebookShare on twitterShare on emailShare on printMore Sharing Services

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers - festa degli artisti di strada Il CRAL dell'ASP di Trapani organizza nei giorni dal 3 al 5 Ottobre 2014 un fantastico fine settimana a Ragusa per assistere alla manifestazione della 20^ edizione di IBLA BUSKERS - FESTA DEGLI ARTISTI DI STRADA La manifestazione si svolgerà durante le serate per le vie di Ragusa Ibla dove si esibiranno artisti provenienti da tutte le parti del mondo, giocolieri, prestigiatori, clown, mangiafuoco, etc... PROGRAMMA Venerdì 3 Ottobre Raduno ore 6.45 presso Piazza Vittorio Emanuele e partenza alle ore 7.00 Ore 13.00 arrivo in hotel, sistemazione e pranzo. Nel pomeriggio visita del Castello di Monte Fugata. Ore 19.00 rientro in hotel e cena. Dopo cena serata in giro per le vie di Ibla per assistere alle manifestazioni. Rientro libero in hotel. Sabato 4 Ottobre Ore 8.00 colazione Ore 9.30 visita guidata con degustazione di prodotti tipici del ragusano. Ore 13.00 rientro in hotel per il pranzo. Nel pomeriggio passeggiata per Ibla. Ore 20.00 raduno in pizzeria. Dopo cena in giro per assistere alle manifestazioni. Rientro libero in Hotel Domenica 5 Ottobre Ore 8.00 colazione. Mattinata in giro per visitare Ragusa. Ore 13.00 rientro in hotel per il pranzo. Ore 16.00 partenza per Trapani. (N.B.: il programma potrà subire variazioni) QUOTE DI ADESIONE Soci €. 178,00 (compreso pullman A/R, escursioni, ingressi e guide) Ospiti €. 188,00 (compreso pullman A/R, escursioni, ingressi e guide) Bambini: fino a 4 anni €. 30,00 più pasti al consumo da 5 a 12 anni - Soci €. 128,00 - Ospiti €. 138,00 Supplemento per camera singola €. 15,00

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers Cultura & Arte

22 settembre 2014 - 17:21di REDAZIONE

Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla.Il manifesto prende forma ed annuncia l’arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giapponepronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers, la festa meticcia dal cuore siciliano — 22 settembre 2014 Ritorna il festival “Ibla buskers” pronto a trasformare la barocca ragusa ibla in un grande circo a cielo aperto. Appuntamento dal 2 al 5 ottobre 2014 Ragusa, 22 settembre 2014 – Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l’arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


RITORNA IBLA BUSKERS, IL FESTIVAL DEGLI ARTISTI DI STRADA in Festival, Ottobre, Ragusa Commenti disabilitati VENTI ANNI DI ARTE DI STRADA. RITORNA IL FESTIVAL IBLA BUSKERS. LA BAROCCA RAGUSA IBLA VERRA’ TRASFORMATA DAL 2 AL 5 OTTOBRE 2014 IN UN GRANDE CIRCO A CIELO APERTO. RAGUSA – Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l’arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.22 settembre 2014 ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


22/09/2014 - 18:41 Pronto a trasformare la barocca Ragusa ibla in un grande circo a cielo aperto VENTI ANNI DI ARTE DI STRADA. RITORNA IL FESTIVAL “IBLA BUSKERS” APPUNTAMENTO DAL 2 AL 5 OTTOBRE 2014

RAGUSA – Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sitowww.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. di Carmelo Saccone ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada. Ritorna “Ibla Buskers” — 22 settembre 2014 Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane e già il manifesto prende forma ed annuncia l’arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers, la festa meticcia dal cuore siciliano 22 settembre 2014 | scritto da Redazione | letto 307 volte Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla.Il manifesto prende forma ed annuncia l’arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto.Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo.I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Dal 2 al 5 ottobre ritorna Ibla Buskers: Ragusa si trasforma in un grande circo a cielo aperto 22 settembre 2014 - 20:34 - di Redazione Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l’arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ragusa. Torna Ibla Buskers, che fa vent’anni. Dal 2 al 5 ottobre Categoria: Ragusa e dintorni Pubblicato: 22 Settembre 2014 Scritto da Redazione Visite: 190 Ragusa, 22 settembre 2014 – Venti anni di arte di strada: Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito web e sui canali social e twitter (@iblabuskers).

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada! Torna il Festival "Ibla Buskers" La barocca Ragusa Ibla torna ad essere un grande circo a cielo aperto Condividi questo articolo su Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della "festa meticcia dal cuore siciliano". Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. - See more at: http://www.guidasicilia.it/venti-anni-di-arte-di-strada-torna-ilfestival-ibla-buskers/news/126467#sthash.K2xw9udC.dpuf

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers, la festa meticcia dal cuore siciliano Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers, la festa meticcia dal cuore siciliano Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci… View On WordPress

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


22 Settembre - Musica classica - Liquida Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers, la festa meticcia dal cuore siciliano Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute […] The post Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers, la festa meticcia dal cuore siciliano.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ARTE DI STRADA, TORNA IL FESTIVAL “IBLA BUSKERS” A RAGUSA IBLA Posted on settembre 23, 2014 Un grande circo a cielo aperto, appuntamento dal 2 al 5 ottobre 2014 Ragusa, 23/09/2014 - Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. http://parcodeinebrodi.blogspot.it//feeds.feedburner.com/blogspot/vvFmz Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da bodyevidence . Aggiungi il permalink ai segnalibri. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ARTE DI STRADA, TORNA IL FESTIVAL “IBLA BUSKERS” A RAGUSA IBLA Un grande circo a cielo aperto, appuntamento dal 2 al 5 ottobre 2014 Ragusa, 23/09/2014 - Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto.Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul.L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


VENTI ANNI DI ARTE DI STRADA, RITORNA DAL 2 AL 5 OTTOBRE IL FESTIVAL “IBLA BUSKERS”, PRONTO A TRASFORMARE LA BAROCCA RAGUSA IBLA IN UN GRANDE CIRCO A CIELO APERTO 2014-09-23 17:40:30

RAGUSA – Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA - RAGGIUNTO IL TRAGUARDO DEI VENT'ANNI PER " IBLA BUSKERS " 17 compagnie provenienti da Italia, Spagna, Argentina, Giappone, Inghilterra animeranno le vie e le piazze di Ibla dal 2 al 5 ottobre 2014. 23-09-2014 di Redazione

VENTI ANNI DI ARTE DI STRADA. RITORNA IL FESTIVAL “IBLA BUSKERS” PRONTO A TRASFORMARE LA BAROCCA RAGUSA IBLA IN UN GRANDE CIRCO A CIELO APERTO. APPUNTAMENTO DAL 2 AL 5 OTTOBRE 2014. RAGUSA – Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook,www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


La ventesima edizione di Ibla Buskers dal 2 al 5 ottobre

Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell'antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell'importante edizione della "festa meticcia dal cuore siciliano". Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L'edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C'è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Appuntamenti | Ragusa Redazione | 23/09/2014 - 05:00

Ritorna “Ibla Buskers” Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ATTUALITĂ€:

IBLA BUSKERS A RAGUSAVideo Un evento che riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per una massiccia presenza di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di dare nuovo fascino ad Ibla.

Ragusa 20 anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l'invidiabile traguardo con un' edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra due settimane ma giĂ nelle strade dell'antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Un evento che riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per una massiccia presenza di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di dare nuovo fascino ad Ibla. Per quattro giorni quindi, le strade diventano palcoscenico, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Artisti provenienti da ogni parte d'Italia ma anche dall'Argentina, dall'Inghilterra, dalla Spagna e perfino dal Giappone, pronti ancora una volta a stupire e incantare il pubblico e col Focus 2014 che sar dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance sul trapezio, corda liscia e cerchio volante. Novit assoluta per il festival di Ibla Buskers sar lo spettacolo proposto dall'inglese Robert Tiso che si esibir in un concerto di cristallofonia, veri e propri brani musicali eseguiti manipolando bicchieri di cristallo. L'edizione di quest'anno ospiter in totale 17 compagnie che si alterneranno come sempre nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Notizia del: 23/9/2014 Visualizzazioni: 58

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


23/09/2014 17:50 Fonte della notizia: Cronaca Oggi Notizie da: Sicilia, Italia APPUNTAMENTI - VENTI ANNI DI ARTE DI STRADA, RITORNA DAL 2 AL 5 OTTOBRE IL FESTIVAL “IBLA BUSKERS”, PRONTO A TRASFORMARE LA BAROCCA RAGUSA IBLA IN UN GRANDE CIRCO A CIELO APERTO

RAGUSA – Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in qu..... Il post dal titolo: «APPUNTAMENTI - VENTI ANNI DI ARTE DI STRADA, RITORNA DAL 2 AL 5 OTTOBRE IL FESTIVAL “IBLA BUSKERS”, PRONTO A TRASFORMARE LA BAROCCA RAGUSA IBLA IN UN GRANDE CIRCO A CIELO APERTO» è apparso il giorno 23/09/2014, alle ore 17:50, sul quotidiano online Cronaca Oggi dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Sicilia. Questo è solo un estratto, per leggere il testo completo vai all'articolo originale.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Dal 2 al 5 ottobre ritorna Ibla Buskers: Ragusa si trasforma in un grande circo a cielo aperto di David Colletta in NO CATEGORY il 24 Settembre 2014

Venti anni di arte di strada. Ibla Buskersfesteggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche diRagusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l’arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival.L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento.Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival.Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo.I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS 2014: PRESENTATO IL MANIFESTO UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE Posted on settembre 24, 2014 Ragusa Ibla dal 2 al 5 ottobre prossimi. In risalto le discipline artistiche e i luoghi Ragusa, 26/09/2014 – E’ stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L’attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Le immagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l’effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. http://parcodeinebrodi.blogspot.it//feeds.feedburner.com/blogspot/vvFm zQuesto articolo è stato pubblicato in Senza categoria da bodyevidence . Aggiungi il permalink ai segnalibri. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Vent'anni di arte di strada, torna il festival Ibla Buskers di CN MEDIA

Ragusa 25.09.2014 (CN) – E' la festa meticcia dal cuore siciliano in assoluto. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Torna anche quest'anno a Ragusa il festival Ibla Buskers che festeggia l'invidiabile traguardo di venti anni di arte di strada con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. Già nelle strade dell'antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L'edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire e incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari e intriganti gli interventi musicali per questa 20esima edizione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso(Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. 25 settembre 2014 ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


25/09/2014 17:04 Notizia letta: 1389 volte

Appuntamenti | Ragusa

20 anni di Ibla Buskers Ragusa - Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Come un circo a cielo aperto. Ibla Buskers fa 20 anni: le foto 25.09.2014 • 19:16 Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchiLe sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico.Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso(Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo.Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali socialwww.facebook.com/iblabuskers.officialpage e twitter: @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


RAGUSA - 25/09/2014 Edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014 Un ventennio di arte di strada: "Ibla buskers" special! L´evento riesce ogni anno a diventare centro d´attrazione in Sicilia Redazione Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l´arrivo dell’importante edizione della «festa meticcia dal cuore siciliano». Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l´allegria, i colori del variopinto festival. L´evento riesce ogni anno a diventare centro d´attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l´evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l´intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall´Italia, dall´Argentina, dalla Spagna, dall´Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall´Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L´artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d´eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers 2014 Italia, Ragusa – E’ stato diffuso stamani, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L’attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Le immagini pittoriche del manifestolocandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l’effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers, 20 anni di arte di strada — 26 settembre 2014 Ragusa, 26 settembre 2014 – E’ stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano.L’attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Le immagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l’effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. Locandina Ibla Buskers ’14 ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


La festa meticcia torna a Ibla 26 SETTEMBRE 2014 136 VISITE Taglia il traguardo dei vent’anni Ibla Buskers, il festival degli artisti di strada che dal 2 al 5 ottobre animerà strade e piazze della graziosa Ragusa Ibla. Giocolieri, mangiafuoco, acrobati e burattinai con le loro “magie” daranno vita a un grande teatro all’aperto, offrendo a tutti l’opportunità di andare alla scoperta di vicoli suggestivi accompagnati dai tantissimi artisti di strada. Il programma della “festa meticcia dal cuore siciliano” messo a punto dall’Associazione Edrisi comprende spettacoli divertenti, acrobazie mozzafiato, rappresentazioni romantiche, giochi di fuoco in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospita 17 compagnie, artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 è dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, suonando brani musicali su bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica, poi, la danza vista da Eleazar ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui sul sito web e sui canali social Facebook e Twitter. La festa degli artisti di strada si snoderà lungo tutto il quartiere barocco facendo ancora una volta scoprire panorami mozzafiato, vicoli suggestivi e tantissimi monumenti settecenteschi, a partire dal pittoresco Duomo di San Giorgio, frutto dell’iniziativa dei “sangiorgiari”, la confraternita che riuniva gli esponenti della nobiltà locale. Quelli, per intenderci, ai quali si deve il barocco di Ibla, con il singolare innesto di palazzi aristocratici finemente barocchi – come il Cosentini e il La Rocca – nel tessuto topografico medievale della città. Tessuto medievale a cui si contrappose quello più arioso ed elegante di Ragusa superiore, custode anch’essa di gioielli barocchi quali la cattedrale di san Giovanni e altre dimore nobiliari, tra cui i palazzi Zacco e Bertini. Il festival, insomma, ci offre lo spunto per conoscere in un’atmosfera festosa quello che è uno dei capoluoghi siciliani più “di moda” degli ultimi anni. Notevoli sforzi di recupero e valorizzazione pubblici e privati, culminati nell’iscrizione della città nel Patrimonio dell’Umanità UNESCO – e amplificati dai numerosi set della fiction Il Commissario Montalbano allestiti in città (la serie è stata trasmessa in molti stati europei) – hanno reso Ragusa una destinazione turistica ambita, soprattutto dai visitatori stranieri, affascinati dalla quantità dei monumenti come dalla qualità dell’accoglienza e dai paesaggi, così diversi da quelli di altre zone della Sicilia. Attenzione, però: può esserci confusione, conviene senz’altro lasciar perdere la macchina. Il nostro suggerimento, come sempre, è di prendere a noleggio un pullman, per viaggiare comodamente con gli amici.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS 2014: PRESENTATO IL MANIFESTO UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE Ragusa Ibla dal 2 al 5 ottobre prossimi. In risalto le discipline artistiche e i luoghi Ragusa, 26/09/2014 – E’ stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L’attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Le immagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l’effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers, Dal 2 al 5 ottobre — 26 settembre 2014 E’ stato diffuso sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L’attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Le immagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l’effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


26/09/2014 - 17:43 Ragusa ibla dal 2 al 5 ottobre prossimi IBLA BUSKERS 2014: PRESENTATO STAMANI IL MANIFESTO UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE IN RISALTO LE DISCIPLINE ARTISTICHE E I LUOGHI RAGUSA – E’ stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L’attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Le immagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l’effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Sta per partire la mongolfiera di Ibla Buskers. Ecco il manifesto della 20° edizione — di Redazione Giovanna Alberini firma anche quest'immagine da collezione ed esporrà, nei giorni del più grande festival siciliano degli artisti di strada, tutte le sue opere. L'anteprima della locandina è stata lanciata sulla fanpage dell'evento 26.09.2014 • 18:17 CULTURA /RAGUSA E’ stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L’attesissimo festivalritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Leimmagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l’effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


26/09/2014 17:30 Notizia letta: 2732 volte

Appuntamenti | Ragusa

Il programma di Ibla Buskers

Ragusa - E’ stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano.L’attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città.Le immagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l’effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


CULTURA E SPETTACOLO

IBLA BUSKERS 2014 27/09/2014 TELENOVARAGUSA

E’ stato diffuso, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell’edizione 2014, l’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L’attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Le immagini pittoriche del manifestolocandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberini mentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Domenica, 28 Settembre 2014 10:00redazione

Ibla Buskers, 20 anni di storia nei manifesti E' stato diffuso, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell'edizione 2014, l'edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L'attesissimo festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell'antica città. Le immagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall'artista Giovanna Alberini mentre l'impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all'arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal "quartiere di mezzo", cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell'ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. Utilizzando l'effetto della lente di ingrandimento, la Alberini ha disegnato dei tondi che narrano alcune delle tante discipline degli artisti di strada che nel corso degli anni sono diventate note al grande pubblico di Ibla Buskers, dai trampolieri ai giocolieri, dai mimi alle street band, dai mangiafuoco alle danze gitane. Scenari sovrastati dall'immancabile mongolfiera di Ibla Buskers, ormai simbolo evocativo. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per narrare visivamente il festival più atteso dell'anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest'anno perfino dal Giappone e dall'Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all'arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell'evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all'associazione Edrisi che organizza il festival. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoopcoop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IblaBuskers 2014, un’edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa. Il festival ritorna dal 2 al 5 ottobre prossimi proponendo 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli suggestivi dell’antica città. Le immagini pittoriche del manifesto-locandina, divenuto nel corso degli anni un vero e proprio oggetto cult da collezionare, sono state create come sempre dall’artista Giovanna Alberinimentre l’impaginazione tipografica è stata realizzata dal grafico Nicola Rucci. Il manifesto racchiude i 20 anni del festival, mettendo in risalto i tanti angoli suggestivi che sono stati scoperti e riscoperti proprio grazie all’arte di strada, dalle scalinate antiche ai palazzi nobiliari, dal “quartiere di mezzo”, cioè il quartiere che unisce Ragusa Ibla con Ragusa Superiore, alla piazza dell’ex distretto militare dove una volta sorgeva il castello di Ragusa. La magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora una volta strumento di promozione turistica, mettendo in risalto i percorsi naturali e le stradine che si inerpicano tra palazzi e case. Una festa di gente con sfumature dai mille colori per ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


narrare visivamente il festival più atteso dell’anno, punto di riferimento in Sicilia, e che vedrà ancora una volta tanti artisti provenienti da più continenti del mondo (quest’anno perfino dal Giappone e dall’Argentina) per stupire bambini ed adulti. Venti edizioni che proprio grazie all’arte di Giovanna Alberini, arte regalata al festival e alla città stessa, hanno contribuito a far conoscere, apprezzare e valorizzare il quartiere barocco e i suoi luoghi incantanti e senza tempo. E ai manifesti di Ibla Buskers è dedicata, evento nell’evento, una speciale mostra che sarà allestita nello spazio antistante i giardini iblei, accanto alla chiesa di San Vincenzo Ferreri. Saranno per la prima volta presentati al pubblico i quadri originali realizzati da Giovanna Alberini, divenuti poi manifesti e locandine da collezionare, richiesti da ogni parte del mondo all’associazione Edrisi che organizza il festival. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage , e twitter @iblabuskers. 29 settembre

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers 29 settembre 2014 20:05 RAGUSA. E’ la festa meticcia dal cuore siciliano in assoluto. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Torna anche quest’anno a Ragusa il festival Ibla Buskers che festeggia l’invidiabile traguardo di venti anni di arte di strada con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. Già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire e incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari e intriganti gli interventi musicali per questa 20esima edizione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto daRobert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, conClaudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ragusa, Ibla buskers compie vent’anni Evoluzione di un festival «nato per caso» Di Carmen Valisano | 29 settembre 2014 Dal 2 al 5 ottobre l’evento animerà il centro storico patrimonio dell’Unesco con 18 compagnie di artisti provenienti da tutto il mondo. «Un miracolo», come lo definisce uno degli organizzatori, Francesco Pinna, compiuto grazie a qualche accortezza: attenzione al luogo, agli artisti e al pubblico. CTzen sarà mediapartner della manifestazione che quest’anno taglia l’ambito traguardo «Un bilancio delle prime 19 edizioni?». Francesco Pinna non può trattenere una sincera risata. Lui è presidente dell’associazione Edrisi, l’ente che organizza Ibla buskers, il festival delle arti di strada che dal 1994 anima le strade del centro storico di Ragusa. Dal 2 al 5 ottobre gli artisti di 18 compagnie provenienti da tutto il mondo si incontreranno per la ventesima edizione dell’evento del quale CTzen è mediapartner. «Ibla buskers è nato quasi per caso – racconta Pinna – Eravamo un’associazione culturale e nei primi anni ’90 organizzavamo concerti a Ragusa. In quel periodo c’è stato un cambio di giunta e abbiamo provato a proporre qualcosa che potesse ravvivare Ragusa Ibla». Il centro storico ragusano negli ultimi 50 anni ha vissuto dei momenti di vera e propria crisi. «Dagli anni ’60 Ibla ha iniziato a svuotarsi, le persone hanno iniziato a trasferirsi nella zona nuova. Negli anni ’80 era quasi un quartiere fantasma con duemila abitanti». Poi, complice una legislazione di forte sostegno alle ristrutturazioni, ricomincia un discreto fermento. «Abbiamo pensato a qualcosa che potesse valorizzare Ibla – prosegue Francesco Pinna – Un festival di arti di strada ci sembrava una cosa buona». Prende vita quello che era partito come un esperimento. «Abbiamo messo su un piccolo cast, la prima edizione fu un successo straordinario – ricorda il presidente – Da allora siamo cresciuti e abbiamo deciso di continuare, perché il successo era innegabile». Attorno agli organizzatori, la città, il mondo circense e lo stesso festival si evolvono. «In questi vent’anni Ibla si è trasformata. Oggi è un sito patrimonio Unesco. Si è trasformata anche l’arte di strada – continua il presidente dell’associazione – Inizialmente in Italia era appiattita sui cliché medievali. Oggi parliamo di un nuovo circo, con una commistione tra arti circensi, danza e musica». E crescono anche gli artisti. «Prima erano autodidatti, adesso tutti frequentano scuole, ne sono nate anche in Italia». Uno dei punti di forza di Ibla buskers è aver seguito la corrente, così «anche il festival si è trasformato». Ma l’evento ha mantenuto uno dei capisaldi, quella che il fondatore chiama «l’intuizione»: «Abbiamo privilegiato tanti angoli e tante piazzette sconosciute ai più. Si è creata questa magia che ha fatto sì che il festival avesse successo». Anno dopo anno, Ibla buskers è diventato un momento fondamentale per la vita culturale non solo della Sicilia. «Il nostro pubblico è variegato, va dalle signore in carrozzella ai giovani con piercing», precisa Pinna. Ma il percorso, nel tempo, non ha risparmiato problemi. «Abbiamo affrontato mille difficoltà», ammette Francesco Pinna. «Dipendendo dai fondi pubblici abbiamo avuto alti e bassi, tagli di contributi e altro. Siamo in balia degli umori politici – sospira – Siamo legati ai loro finanziamenti. Molte volte abbiamo minacciato di non fare il festival o di spostarlo da altre parti». Uno dei momenti più critici è arrivato due anni fa, quando i finanziamenti stimati non avrebbero potuto far realizzare l’evento. «Per fortuna la nuova amministrazione (guidata da Federico Piccitto del Movimento 5 stelle, ndr) ci sta sostenendo. E, in effetti, sarebbe miope rinunciare ad avere a ottobre 60mila persone in giro per la città». Per l’edizione 2014 il budget impegnato è di 40mila euro. Una somma di gran lunga lontana daiduemila euro chiesti dall’associazione Gammazita al Comune di Catania per realizzare Ursino buskers; soldi negati dagli amministratori perché fuori dal bilancio degli eventi estivi, nonostante l’assessore alla Cultura etneo Orazio Licandro abbia parlato di un festival «fortemente voluto». Se quello catanese è stato un evento realizzato solo grazie all’apporto dei volontari, il fratello maggiore ibleo può contare su un capitolo di spesa proveniente da fondi regionali che permette dipagare cachet alle compagnie invitate, oltre al vitto, all’alloggio e alla logistica. Il consiglio ai colleghi catanesi è quello di ottenere dei finanziamenti, anche se – riconosce - è difficile. «Ma farlo da soli, senza soldi, è quasi impossibile. Ogni cosa ha un costo e quando passa l’entusiasmo non ce la fai più». Se si ferma a riflettere, Francesco Pinna ammette che quello creato è «un miracolo». Compiuto grazie a qualche accortezza - «in estate avremmo la concorrenza di altri festival in giro per l’Europa, a ottobre abbiamo destagionalizzato l’offerta turistica» ma anche in virtù di un approccio lontano dalla voglia di fare soldi. «Non si respira aria di business, gli artisti non sono dei numeri. Qui si crea un rapporto vero», afferma con passione. Anche se un circuito economico, inevitabilmente, si crea. «L’evento è grosso, arrivano persone anche dall’estero che passano qui le ferie e poi tornano per il festiva. È un’opportunità notevole per le attività commerciali e alberghiere» ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Artisti di strada

Inviato da desk1 il 29 Settembre, 2014 - 18:56

Ragusa Ibla per quattro giorni diventa un circo all'aperto Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers, XX edizione della festa di artisti di strada Dettagli Pubblicato Lunedì, 29 Settembre 2014 18:09 Scritto da http://www.iblabuskers.it/

Ibla perla rara dello spettacolare Val di Noto, espressione del fiore esclusivo, il tardo barocco, sbocciato a seguito del rovinoso terremoto del 1693 sull’impianto della antica cittadella medioevale, si prepara ancora una volta ad ospitare il festival buskers che ad essa ormai è tradizionalmente legato. Le differenti discipline dell’arte circense, durante le serate della festa, si integrano, si mescolano e si offrono dirette ed immediate; la ricerca e l’innovazione si intrecciano. Lo spettacolo va verso la gente con flessibilità; suadente, libero ed irrazionale. La festa è l’incontro caldo che crea simbiosi, vissuta intensamente tra artisti e spettatori. Un appuntamento, divenuto tradizione che caratterizza piacevolmente questo scorcio di inizio dell’ autunno siciliano, si ripresenta fresco e pieno di energie. Un evento semplice in apparenza, ma curato con artigiana genuinità e vera passione ha presenti tutti gli ingredienti per dar vita alla ormai attesa bella festa meticcia dal cuore siciliano. Ragusa Ibla dal 2 al 5 Ottobre 2014 Per qualsiasi informazione contattate: Associazione Culturale Edrisi P.zza Repubblica, 3 97100 Ragusa Telefono 345.39.68.256 email: info@iblabuskers.it staff@iblabuskers.it info@iblabuskers.it

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


29/09/2014 20:47 Notizia letta: 1704 volte

Appuntamenti | Ragusa

Gli artisti di Ibla Buskers

Ragusa - Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers 2014: ecco gli artisti che animeranno Ibla dal 2 al 5 ottobre — di Redazione La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Ecco chi sono 29.09.2014 • 19:15 CULTURA

Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artistiche arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente.

 ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


 

Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere conl’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non sanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l’affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social: facebook e twitter@iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


29/09/2014 - 18:05 Dal 2 al 5 ottobre per la ventesima edizione del festival. IBLA BUSKERS 2014: ECCO GLI ARTISTI CHE ANIMERANNO RAGUSA IBLA

RAGUSA – Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Tutto pronto per la XX edizione di Ibla Buskers settembre 29 Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l’affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Gli artisti di Ibla Buskers Pubblicato: 29 Settembre 2014 Scritto da Redazione Visite: 101 Ragusa, 29 settembre 2014 – Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers Festa di Artisti di strada a Ragusa Pubblicato in data 29-09-2014 da Il paesino 20esima edizione Ibla Buskers - Festa di artisti di strada 2014 dal 2 al 5 Ottobre. L’arte di strada e la ribalta barocca tornano, come ogni anno, nelle strade, le piazze e le rue di Ibla, a Ragusa. Ibla perla rara dello spettacolare Val di Noto, espressione del fiore esclusivo, il tardo barocco, sbocciato a seguito del rovinoso terremoto del 1693 sull’impianto della antica cittadella medioevale, si prepara ancora una volta ad ospitare il festival buskers che ad essa ormai è tradizionalmente legato. Le differenti discipline dell’arte circense, durante le serate della festa, si integrano, si mescolano e si offrono dirette ed immediate; la ricerca e l’innovazione si intrecciano. Lo spettacolo va verso la gente con flessibilità; suadente, libero ed irrazionale. La festa è l’incontro caldo che crea simbiosi, vissuta intensamente tra artisti e spettatori. Un appuntamento, divenuto tradizione che caratterizza piacevolmente questo scorcio di inizio dell’ autunno siciliano, si ripresenta fresco e pieno di energie. Un evento semplice in apparenza, ma curato con artigiana genuinità e vera passione ha presenti tutti gli ingredienti per dar vita alla ormai attesa bella festa meticcia dal cuore siciliano. Tanti spettacoli da gustare, atmosfere da scoprire, artisti da apprezzare. Il mondo dei buskers, è molto cambiato in questi anni, da quando iniziò l’avventura del festival, in tutti questi anni si è cercato di portare nelle latitudini siciliane uno spaccato sempre attuale del meglio dell’arte di strada. Dalle espressioni più concettuali e della ricerca teatrale, all’improvvisazione, si è arrivati ad una maturazione degli artisti, fatta di tanta disciplina, sacrificio, esercizio fisico e ricerca curata di gesti intensi essenziali ed efficaci. Anche quest’anno gli organizzatori sperano di riuscire a dare uno spaccato di alto livello di questa particolare arte popolare. Per maggiori informazioni: www.iblabuskers.it - Profilo Facebook di Ibla Buskers ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ragusa Ibla per quattro giorni diventa un circo all'aperto 29/09/2014 - 16.56 - Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia.Delicious Digg Facebook Google Plus Hyves LinkedI n MSNLive Myspace Orkut Reddit StumbleUpon Twitter Yahoo (N uovo Sud) - Sezione: DALL'ESTERO Condividi | Avvisami | Commenta | Leggi l'Articolo

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Lo spettacolo dei Buskers a Ibla 30 settembre, 2014 by Maria Cristina Castellucci nessun commento

Quando i ragazzi dell’associazione Edrisi di Ragusa hanno cominciato a organizzare Ibla Buskers, gli artisti di strada non erano esattamente in cima alla “piramide degli artisti”, se esiste qualcosa del genere. Nel senso che quel che facevano – mangiare il fuoco, far roteare palline, suonare e quant’altro veniva loro in mente – non era considerato una forma d’arte vera e e propria ma semmai un passatempo, per gente senza nulla da fare. Il festival di Ibla, così, era un po’ una sorpresa. Se è vero infatti che non era certo la prima manifestazione del genere – in Europa, ma anche in Italia, se ne erano già visti – è vero altrettanto che in Sicilia si trattava di un’iniziativa nuova. Il posto, poi, il cuore barocco dell’antica Ragusa, era una scena decisamente inedita. Eppure, un’edizione via l’altra, superando le consuete difficoltà legate alla burocrazia e alle difficoltà nei finanziamenti, Ibla Buskers spegne fra pochi giorni le sue 20 candeline. Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia: quella che inizia giovedì 2 ottobre è una festa ricchissima di suggestioni diverse, grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Messico e altri ancora. Fino a domenica 5 ottobre Ibla si trasforma in un grande circo all’aperto con le piazze, i vicoli e le stradine che diventano palcoscenici naturali per le discipline più diverse. Alcuni artisti sono, come si suol dire, delle new entry, mentre altri sono tornati per non mancare l’appuntamento con l’edizione numero venti. Ce ne sarà, insomma, per tutti i gusti. Dall’italiano Andrea Fidelio, col suo mini one man show assolutamente divertente, alla sorprendente esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti giapponesi e argentini e la loro rivisitazione in chiave rock dei brani classici più noti. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale, mentre un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno a Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore.E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l’affascinante amaca aerea. La “festa meticcia”, così l’hanno battezzata gli organizzatori, propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito e sui canali social facebook e twitter.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers, la Festa degli artisti di strada a Ibla eventi in evidenza, MANIFESTAZIONI, NEWS, SPETTACOLI

30 settembre 2014

Oltre 50 mila presenze lo scorso anno a Ibla Buskers Ibla Buskers, la Festa degli artisti di strada a Ibla dal 2 al 5 Ottobre. Ritorna, con la ventesima edizione, uno dei Festival più entusiasmanti del meridione d’Italia nella splendida cornice del centro storico di Ibla, perla rara del tardo barocco. La cittadella medioevale si prepara ancora una volta ad ospitare il festival buskers che ad essa ormai è tradizionalmente legato. La manifestazione lo scorso anno ha portato ben oltre 50 mila visitatori alla kermesse di cui la stragrande maggioranza di essi ne ha approfittato per conoscere la splendida Ibal, la suggestiva Val di Noto e la bella provincia di Ragusa. Per quattro giorni gli artisti di strada si esibiscono in un contesto ricavato tra le testimonianze del passato di una cittadina le cui bellezze ambiscono al riconoscimento di Patrimonio dell’Unesco. Le differenti discipline dell’arte circense, durante le serate della festa, si integrano, si mescolano e si offrono dirette ed immediate; la ricerca e l’innovazione si intrecciano. Lo spettacolo va verso la gente con flessibilità; suadente, libero ed irrazionale. La festa è l’incontro caldo che crea simbiosi, vissuta intensamente tra artisti e spettatori. Un appuntamento, divenuto tradizione che caratterizza piacevolmente questo scorcio di inizio dell’autunno siciliano, si ripresenta fresco e pieno di energie. Un evento semplice in apparenza, ma curato con artigiana genuinità e vera passione ha presenti tutti gli ingredienti per dar vita alla ormai attesa bella festa meticcia dal cuore siciliano. Alla scorsa edizione hanno assistito oltre 50.000 presenze in quattro giorni caratterizzati da musica, teatro, arti circensi, acrobazie aeree, simpatiche marionette e fuochi capaci di avvolgere la piazza ed accendere gli animi umani. Dal 2 al 5 ottobre ritorna, per la ventesima edizione , Ibla Buskers, festa degli artisti di strada con un entusiasmante programma di esibizione. Si prospetta ad Ibla una edizione record in termini di presenze, con bravissime compagnie e artisti solisti provenienti da tutto il mondo. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Posted on settembre 30, 2014 IBLA BUSKERS COMPIE 20 ANNI E DIVENTA “20.0”: GRAZIE A UN’APP IL FESTIVAL E’ PIU’ SOCIAL Ibla Buskers compie 20 anni e diventa "20.0". Grazie ad app ufficiale e a varie partnership, quest'anno tutti i visitatori potranno interagire continuamente con i numerosi spettacoli che si alterneranno lungo le strade e le piazze di Ragusa Ibla in questa edizione speciale del festival in programma dal 2 al 5 ottobre Ragusa, 30/09/2014 – Grazie alla partnership avviata con Mandarin, nell’area principale del festival sarà garantita la rete internet wi-fi con accesso gratuito in modo da poter navigare liberamente e accedere al sito www.iblabuskers.it. In tempo reale sarà possibile interagire con il festival, pubblicare foto e i commenti relativi a #iblabuskers sui social, accedere ai canali facebook, twitter, youtube, instagram. Sempre grazie a Mandarin, il festival verrà promosso sulla pagina d’accesso dell’hotspot dell’aeroporto di Catania. Migliaia di utenti in arrivo o in transito collegandosi in aeroporto avranno così la possibilità di conoscere la manifestazione di Ragusa Ibla. Ma per questa edizione speciale, grazie alla partnership intrapresa con Bestudio e MediaLive, Ibla Buskers potrà contare sull’apporto dell’app gratuita InRagusa scaricabile da www.inragusa.com o dagli store ITunes e Google Play. Nei giorni del festival l’app InRagusa diventa l'app ufficiale di Ibla Buskers 2014. Basterà collegarsi dal proprio telefonino per visualizzare il programma geolocalizzato, gli artisti, i luoghi, gli orari per farsi guidare automaticamente verso lo spettacolo più vicino o nella location degli artisti di proprio interesse. Sulla mappa cartacea è stato inserito anche il qr code che faciliterà il collegamento con l’app InRagusa. Il festival è seguitissimo sui principali canali social. In pochi giorni la locandina cult della ventesima edizione ha ottenuto più di 30 mila visualizzazioni e quasi 400 condivisioni, così come il promo, inserito appena ieri, ha già avuto 15 mila visualizzazioni e centinaia di condivisioni. Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoopcoop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. http://parcodeinebrodi.blogspot.it//feeds.feedburner.com/blogspot/vvFmz Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da bodyevidence . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


XX Edizione Ibla Buskers 30 settembre, 2014 Eventi No comments

Dal 2 al 5 ottobre 2014 si svolgerà la ventesima edizione del più famoso festival degli artisti di strada,Ibla Buskers. Prepariamoci quindi ad assistere a numerosi spettacoli lungo le vie della suggestiva Ragusa Ibla, tra le bellissime location di Piazza Duomo, Piazza Pola, Via XXV Aprile, ecc… Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Qui potete trovare il ricchissimo programma con tutti i riferimenti delle location.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


XX edizione di un festival che avrà vita lunga. Pubblicato Martedì, 30 Settembre 2014 18:44 Scritto da Carmelo Saccone per MediaLive

Ci sono eventi che hanno più successo di altri e non si capisce il perchè. Questo non è il caso dell' Ibla Buskers. Ottima gestione e pianificazione di una data ormai divenuta fissa nel calendario degli appuntamenti da non mancare in questo periodo in Sicilia. Di seguito i comunicati stampa che la gentile agenzia Medialive ci ha fornito. Per i futuri aggiornamenti: stay tuned! IBLA BUSKERS 2014: ECCO GLI ARTISTI CHE ANIMERANNO RAGUSA IBLA DAL 2 AL 5 OTTOBRE PER LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL. RAGUSA – Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook,www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. IBLA BUSKERS COMPIE 20 ANNI E DIVENTA “20.0”: GRAZIE AD APP UFFICIALE E PARTNERSHIP IL FESTIVAL E’ ANCORA PIU’ SOCIAL. RAGUSA – Ibla Buskers compie 20 anni e diventa "20.0". Grazie ad app ufficiale e a varie partnership, quest'anno tutti i visitatori potranno interagire continuamente con i numerosi spettacoli che si alterneranno lungo le strade e le piazze di Ragusa Ibla in questa edizione speciale del festival in programma dal 2 al 5 ottobre. Grazie alla partnership avviata con Mandarin, nell’area principale del festival sarà garantita la rete internet wi-fi con accesso gratuito in modo da poter navigare liberamente e accedere al sitowww.iblabuskers.it. In tempo reale sarà possibile interagire con il festival, pubblicare foto e i commenti relativi a #iblabuskers sui social, accedere ai canali facebook, twitter, youtube, instagram. Sempre grazie a Mandarin, il festival verrà promosso sulla pagina d’accesso dell’hotspot dell’aeroporto di Catania. Migliaia di utenti in arrivo o in transito collegandosi in aeroporto avranno così la possibilità di conoscere la manifestazione di Ragusa Ibla. Ma per questa edizione speciale, grazie alla partnership intrapresa con Bestudio e MediaLive, Ibla Buskers potrà contare sull’apporto dell’app gratuita InRagusa scaricabile da www.inragusa.com o dagli store ITunes e Google Play. Nei giorni del festival l’app InRagusa diventa l'app ufficiale di Ibla Buskers 2014. Basterà collegarsi dal proprio telefonino per visualizzare il programma geolocalizzato, gli artisti, i luoghi, gli orari per farsi guidare automaticamente verso lo spettacolo più vicino o nella location degli artisti di proprio interesse. Sulla mappa cartacea è stato inserito anche il qr code che faciliterà il collegamento con l’app InRagusa. Il festival è seguitissimo sui principali canali social. In pochi giorni la locandina cult della ventesima edizione ha ottenuto più di 30 mila visualizzazioni e quasi 400 condivisioni, così come il promo, inserito appena ieri, ha già avuto 15 mila visualizzazioni e centinaia di condivisioni. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. Ulteriori dettagli sulla manifestazione saranno forniti domani mattina alle ore 11 in conferenza stampa al Comune di Ragusa. Carmelo Saccone ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS 2014 A RAGUSA, ECCO GLI ARTISTI CHE ANIMERANNO RAGUSA IBLA DAL 2 AL 5 OTTOBRE PER LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL 2014-09-30 13:56:36

RAGUSA – Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS COMPIE 20 ANNI E DIVENTA “20.0”: GRAZIE A UN’APP IL FESTIVAL E’ PIU’ SOCIAL

Ibla Buskers compie 20 anni e diventa "20.0". Grazie ad app ufficiale e a varie partnership, quest'anno tutti i visitatori potranno interagire continuamente con i numerosi spettacoli che si alterneranno lungo le strade e le piazze di Ragusa Ibla in questa edizione speciale del festival in programma dal 2 al 5 ottobre Ragusa, 30/09/2014 – Grazie alla partnership avviata con Mandarin, nell’area principale del festival sarà garantita la rete internet wi-fi con accesso gratuito in modo da poter navigare liberamente e accedere al sito www.iblabuskers.it. In tempo reale sarà possibile interagire con il festival, pubblicare foto e i commenti relativi a #iblabuskers sui social, accedere ai canali facebook, twitter, youtube, instagram. Sempre grazie a Mandarin, il festival verrà promosso sulla pagina d’accesso dell’hotspot dell’aeroporto di Catania. Migliaia di utenti in arrivo o in transito collegandosi in aeroporto avranno così la possibilità di conoscere la manifestazione di Ragusa Ibla. Ma per questa edizione speciale, grazie alla partnership intrapresa con Bestudio e MediaLive, Ibla Buskers potrà contare sull’apporto dell’app gratuita InRagusa scaricabile da www.inragusa.com o dagli store ITunes e Google Play. Nei giorni del festival l’app InRagusa diventa l'app ufficiale di Ibla Buskers 2014. Basterà collegarsi dal proprio telefonino per visualizzare il programma geolocalizzato, gli artisti, i luoghi, gli orari per farsi guidare automaticamente verso lo spettacolo più vicino o nella location degli artisti di proprio interesse. Sulla mappa cartacea è stato inserito anche il qr code che faciliterà il collegamento con l’app InRagusa. Il festival è seguitissimo sui principali canali social. In pochi giorni la locandina cult della ventesima edizione ha ottenuto più di 30 mila visualizzazioni e quasi 400 condivisioni, così come il promo, inserito appena ieri, ha già avuto 15 mila visualizzazioni e centinaia di condivisioni. Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoopcoop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


30/09/2014 19:25 Notizia letta: 1333 volte

Attualità | Ragusa

Ibla Buskers diventa una App Ragusa - Ibla Buskers compie 20 anni e diventa "20.0". Grazie ad app ufficiale e a varie partnership, quest'anno tutti i visitatori potranno interagire continuamente con i numerosi spettacoli che si alterneranno lungo le strade e le piazze di Ragusa Ibla in questa edizione speciale del festival in programma dal 2 al 5 ottobre. Grazie alla partnership avviata con Mandarin, nell’area principale del festival sarà garantita la rete internet wi-fi con accesso gratuito in modo da poter navigare liberamente e accedere al sito www.iblabuskers.it. In tempo reale sarà possibile interagire con il festival, pubblicare foto e i commenti relativi a #iblabuskers sui social, accedere ai canali facebook, twitter, youtube, instagram. Sempre grazie a Mandarin, il festival verrà promosso sulla pagina d’accesso dell’hotspot dell’aeroporto di Catania. Migliaia di utenti in arrivo o in transito collegandosi in aeroporto avranno così la possibilità di conoscere la manifestazione di Ragusa Ibla. Ma per questa edizione speciale, grazie alla partnership intrapresa con Bestudio e MediaLive, Ibla Buskers potrà contare sull’apporto dell’app gratuita InRagusa scaricabile da www.inragusa.com o dagli store ITunes e Google Play. Nei giorni del festival l’app InRagusa diventa l'app ufficiale di Ibla Buskers 2014. Basterà collegarsi dal proprio telefonino per visualizzare il programma geolocalizzato, gli artisti, i luoghi, gli orari per farsi guidare automaticamente verso lo spettacolo più vicino o nella location degli artisti di proprio interesse. Sulla mappa cartacea è stato inserito anche il qr code che faciliterà il collegamento con l’app InRagusa. Il festival è seguitissimo sui principali canali social. In pochi giorni la locandina cult della ventesima edizione ha ottenuto più di 30 mila visualizzazioni e quasi 400 condivisioni, così come il promo, inserito appena ieri, ha già avuto 15 mila visualizzazioni e centinaia di condivisioni. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. Ulteriori dettagli sulla manifestazione saranno forniti domani mattina alle ore 11 in conferenza stampa al Comune di Ragusa.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers fa 20 anni e diventa “20.0”: un’App, wi-fi e spot YouTube — di Redazione Grazie alla partnership con Mandarin, nell’area principale del festival sarà garantita la rete internet wi-fi con accesso gratuito. E c'è anche un'app l’app gratuita per visualizzare il programma geolocalizzato, gli artisti, i luoghi, gli orari 30.09.2014 • 19:18 Grazie ad una app ufficiale e a varie partnership, quest’anno tutti i visitatori potranno interagire continuamente con i numerosi spettacoli che si alterneranno lungo le strade e le piazze di Ragusa Ibla in questa edizione speciale del festival in programma dal 2 al 5 ottobre. Grazie alla partnership avviata con Mandarin, nell’area principale del festival sarà garantita la rete internet wi-fi con accesso gratuito in modo da poter navigare liberamente e accedere al sito www.iblabuskers.it. In tempo reale sarà possibile interagire con il festival, pubblicare foto e i commenti relativi a #iblabuskers sui social, accedere ai canali facebook, twitter, youtube, instagram. Sempre grazie a Mandarin, il festival verrà promosso sulla pagina d’accesso dell’hotspot dell’aeroporto di Catania. Migliaia di utenti in arrivo o in transito collegandosi in aeroporto avranno così la possibilità di conoscere la manifestazione di Ragusa Ibla. Ma per questa edizione speciale, grazie alla partnership intrapresa con Bestudio e MediaLive, Ibla Buskers potrà contare sull’apporto dell’app gratuita InRagusa scaricabile dawww.inragusa.com o dagli storse iTunes e Google Play. Nei giorni del festival l’app InRagusa diventa l’app ufficiale di Ibla Buskers 2014. Basterà collegarsi dal proprio telefonino per visualizzare il programma geolocalizzato, gli artisti, i luoghi, gli orari per farsi guidare automaticamente verso lo spettacolo più vicino o nella location degli artisti di proprio interesse. Sulla mappa cartacea è stato inserito anche il qr code che faciliterà il collegamento con l’app InRagusa. Il festival è seguitissimo sui principali canali social. In pochi giorni la locandina cult della ventesima edizione ha ottenuto più di 30 mila visualizzazioni e quasi 400 condivisioni, così come il promo, inserito appena ieri, ha già avuto 15 mila visualizzazioni e centinaia di condivisioni. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook,www.facebook.com/iblabuskers.officialpagee twitter @iblabuskers. Ulteriori dettagli sulla manifestazione saranno forniti domani mattina alle ore 11.00, in conferenza stampa al Comune di Ragusa. E a proposito di web, ecco lo spot della ventesima edizione del festival di strada: ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA - AL VIA IL 2 OTTOBRE " IBLA BUSKERS ": ECCO GLI ARTISTI CHE ANIMERANNO LA VENTESIMA EDIZIONE. Il Festival degli Artisti di strada prevede quest'anno la partecipazione di 18 compagnie provenienti da tutto il mondo: il Festival si svolgerà dal 2 al 5 ottobre. 30-09-2014 di Redazione IBLA BUSKERS 2014: ECCO GLI ARTISTI CHE ANIMERANNO RAGUSA IBLA DAL 2 AL 5 OTTOBRE PER LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL. RAGUSA – Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.offic ialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


AGENDA

RAGUSA - 30/09/2014 La 20ma edizione sarà la migliore di sempre

Tutti gli artisti di Ibla buskers special edition a Ibla

Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia Redazione Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree

e

perfino

cristallofonia.

La

ventesima

edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia «Breakbach» con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di «Circo Puntino» con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra,

ormai

noto

nel

panorama

nazionale.

Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal «Dottor Stok», altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de «Il drago bianco», un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il «Five Quarte Trio» per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de «La Rumbè» non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono

di

certo

mancare

a

Ibla

Buskers

le

note

di

una

street

band.

A suonarle saranno i componenti di «Nema Problema», dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l´affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra «Gli originali di Ibla Buskers» con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop

e

Prima

Classe

Locale

Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com

Trasversale.

social

facebook,


APPUNTAMENTI - IBLA BUSKERS 2014 A RAGUSA, ECCO GLI ARTISTI CHE ANIMERANNO RAGUSA IBLA DAL 2 AL 5 OTTOBRE PER LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL Cronaca Oggi 30 settembre 22:28 Notizie da: Sicilia, Italia RAGUSA – Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18..... Il post dal titolo: «APPUNTAMENTI - IBLA BUSKERS 2014 A RAGUSA, ECCO GLI ARTISTI CHE ANIMERANNO RAGUSA IBLA DAL 2 AL 5 OTTOBRE PER LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL» è apparso il giorno 30/09/2014, alle ore 22:28, sul quotidiano online Cronaca Oggi dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Sicilia. Questo è solo un estratto, per leggere il testo completo vai all'articolo originale.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


20° edizione "ibla buskers" - dal 2 al 5 ottobre 2014 - ragusa ibla Documento dello 01/10/2014 PROGRAMMA  Giovedì 2 Ottobre -DUOMO BASSO 21:30 Presentazione compagnie della XX edizione  Venerdì 3 Ottobre - CANCELLERIA 20:45 Drago Bianco - REPUBBLICA 21:15 Nema Problema – 21:45 Viral - DISTRETTO 21: 45 Joan Català – 23.30 Circo Puntino - SPECULA 22:00 Eleazar Fanjul – 23.00 Breakbach - DUOMO ALTO 21:00 Luca Tresoldi – 22:10 Mario Levis 23:10 Viral - DUOMO BASSO 20:30 Dr. Stok - 21:15 Daniele Sardella – 22:30 Andrea Fidelio- 23:40 LaRumbè – 00.30 Eleazar Fanjul - POLA 21:30 FOCUS – 22:15 Dr. Stok –22:45 FOCUS- 23:15 Nema Problema – 23.45 Luca Tresoldi 00:30 Breakbach - CHIARAMONTE 23:00 Five Quartet Trio - S. V. FERRERI 21.30 Robert Tiso / 23:00 replica  Sabato 4 Ottobre - CANCELLERIA 20:45 Eleazar Fanjul - REPUBBLICA 21:15 Nema Problema – 21:45 Daniele Sardella - DISTRETTO 22:00 Joan Català – 23.15 Circo Puntino - SPECULA 21:30 Dr. Stok – 22:40 Viral 23.50 – Dr.Stok - DUOMO ALTO 21:00 Mario Levis – 22:10 Nema Problema - 23:10 Daniele Sardella - DUOMO BASSO 20:45 Breakbach 21:30 Luca Tresoldi– 22:30 Eleazar Fanjul - 23:15 LaRumbè – 00:30 Viral – 1.00 Luca Tresoldi - POLA 21.00 Andrea Fidelio 21:40 FOCUS –22:15 Breakbach 22:45 FOCUS - 23:15 Mario Levis 23:45 Andrea Fidelio 00.30 Drago Bianco – 01:00 Nema Problema - CHIARAMONTE 22:00 Five Quartet Trio 00:00 replica - S. V. FERRERI 21.30 Robert Tiso / 23:00 replica  Domenica 6 Ottobre - CANCELLERIA 20:30 Mario Levis - REPUBBLICA 21:00 Nema Problema – 21:30 Dr. Stok - DISTRETTO 21.15 Circo Puntino 22.45 Gran Gala dei Saluti - SPECULA 20:15 Viral - S.V. FERRERI 21:00 Robert Tiso - DUOMO ALTO 21:30 Breakbach - DUOMO BASSO 18:30 Andrea Fidelio 19:30 Daniele Sardella - 20:30 LaRumbè - POLA 18:30 Joan Català - 19:30 Luca Tresoldi 20.30 Eleazar Fanjul 20:50 FOCUS - 21:30 Drago Bianco - CHIARAMONTE 21:00 Five Quartet Trio - DISTRETTO 22:45 GRAN GALA’ DEI SALUTI Tutti gli artisti presenteranno i migliori 5 minuti del loro spettacolo. La serata sarà presentata da Salvo Fraska e Alberto Becucci Maggiori informazioni sono disponibili al link:www.iblabuskers.it

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


INIZIA IL 2 OTTOBRE LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL IBLA BUSKERS, PRESENTATO STAMATTINA IN CONFERENZA STAMPA 2014-10-01 17:34:15

RAGUSA – La magia di un’arte senza tempo in un luogo suggestivo come il quartiere barocco di Ragusa Ibla. Inizia domani il festival “Ibla Buskers” che celebra quest’anno la sua ventesima edizione. Un’edizione speciale, come spiegato stamani in conferenza stampa da Francesco Pinna, presidente dell’associazione Edrisi, che assieme all’assessore alla Cultura del Comune di Ragusa, Stefania Campo (l’ente sostiene il festival), ha presentato tutti i dettagli dell’atteso evento. Si inizia domani, giovedì 2 ottobre alle 21,30 con il galà d’apertura previsto in piazza Duomo nel cuore di Ragusa Ibla. Quest’anno sono 18 le compagnie presenti, rappresentative di sette nazionalità. E tutti, domani sera, proporranno durante il galà iniziale almeno cinque minuti del proprio spettacolo. Iniziano alle 20,30, come ormai da tradizione, gli spettacoli previsti per le serate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre. Domenica 5 ottobre, ultimo giorno della manifestazione, gli spettacoli avranno inizio dalle 18 e fino alle 22,30. Poco dopo, alle 22,45, tutti gli artisti raggiungeranno la piazza dell’ex distretto militare, dove un tempo c’era l’antico castello di Ibla, per il “gran galà dei saluti” con esibizioni e festa finale. Un cast dunque ricchissimo, con giocolieri, saltimbanchi, mangiafuoco, acrobati, clown per questa ventesima edizione di Ibla Buskers che si svilupperà in dodici location differenti, disseminate tra i vicoli, i palazzi barocchi, i monumenti più belli di Ibla. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ma nel quartiere barocco ci sarà spazio anche per gli “artisti off” di Ibla Buskers con tre postazioni programmate in corso XXV Aprile, in piazza Odierna e al vecchio portale di San Giorgio. L’auditorium San Vincenzo Ferreri ospiterà anche la speciale mostra “Gli originali di Ibla Busker” con i 20 dipinti originali, realizzati dall’artista Giovanna Alberini, che sono stati la base delle particolarissime locandine del festival, ormai divenute oggetto da collezione. Sono tante le novità di questa ventesima edizione. Ibla Buskers diventa web “20.0” grazie alla connessione wifi gratuita che sarà disponibile nei giorni del festival con la partnership di Mandarin, mentre scaricando l’applicazione InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) sarà possibile geolocalizzare tutti gli spettacoli e le relative location in modo da farsi condurre con il proprio smartphone per assistere alle esibizioni di proprio interesse. E poi naturalmente i social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube. Il traffico veicolare, come spiegato in conferenza stampa, sarà interdetto in modo da favorire le passeggiate nel quartiere barocco. Da Ragusa, con capolinea in via Di Vittorio, i bus navetta saranno attivati nei giorni di venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo, fino alle 22, e a seguire con il capolinea a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato. A Ragusa sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. “Ibla Buskers regala sempre emozioni indescrivibili – ha detto l’assessore Stefania Campo – I quadri originali delle venti edizioni ci permettono di ripercorre l’atmosfera che da ragazzi avevamo per ogni appuntamento con il festival che riesce a portare circa 60 mila persone a visitare ogni anno il quartiere barocco. E’ una manifestazione che si è ormai affermata in ambito nazionale e internazionale e che offre un’immagine davvero spettacolare del nostro territorio”. Una promozione che va oltre ogni confine: “Grazie ai social e al web – ha spiegato il presidente Francesco Pinna – il nome di Ibla, il suo barocco, le immagini dei suoi monumenti vengono veicolati in tutto il mondo con migliaia di condivisioni sui vari canali, contribuendo ad accrescere l’interesse turistico per Ragusa”. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla buskers tra orchestre di bicchieri e clown La ventesima edizione diventa più social Di Carmen Valisano | 1 ottobre 2014

Giocolieri, clown, ballerini che si esibiscono con lampadine. Uno spettacolo lungo quattro giorni, da giovedì 2 a domenica 5, in uno scenario definito patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Per permettere ai visitatori del festival ragusano di non perdere nessuna esibizione è pronta un’app. E poi un tendone per conoscere gli artisti e una mostra con le locandine

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


I vicoli barocchi di Ragusa, come ogni anno, da giovedì 2 a domenica 5 ospiteranno la ventesima edizione del festival Ibla buskers. Artisti provenienti da tutto il mondo si esibiranno in una cornice nominata dall’Unesco bene dell’umanità. E l’appuntamento 2014 – del quale CTzen è mediapartner – non potrà non tenere in conto la Rete e l’interazione con i social network. «Sarà un’edizione intensa», assicura Francesco Pinna, presidente dell’associazione Edrisi, organizzatrice dell’evento. Per festeggiare i vent’anni di questo «miracolo» che anima la cittadina, durante i quattro giorni saranno messi in mostra le venti locandine disegnate da Giovanna Alberini.«Quest’anno abbiamo 18 compagnie da Spagna, Argentina, Giappone, Inghilterra», spiega Pinna. «Saranno esibizioni di tipologie di arte diversa, non siamo monotematici come il festival di Ferrara, che è solo musicale». Il Circo Puntino - utilizzando tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante – attirerà grandi e piccoli con lo spettacolo Effetto caffeina. Il Dottor Stok unirà giocoleria e divulgazione scientifica. E poi ci sarà El señor de las bombillas, Eleazar Famjul, che si esibirà in un balletto classico con lampadine («sì, proprio le lampadine», ride Francesco Pinna). Altro strumento inconsueto sono i bicchieri dell’inglese Robert Tiso, capace di esibizioni con migliaia di visualizzazioni su Youtube. E in un festival buskers non poteva mancare un clown, categoria rappresentata da Mario Levis. «All’interno dell’evento, ogni anno facciamo unfocus dedicato a una disciplina, quest’anno sarà dedicato alle discipline aree», racconta Pinna. «Si esibiranno tre ragazze: l’italiana Caterina Fortalla corda liscia, la colombiana Monica Rois al trapezio e la messicana Andrea Pelaez Gonzalez con l’amaca aerea. Assieme al bazar con le produzioni artigianali locali, come ogni anno non mancherà la sezione off. «Abbiamo centinaia di richieste di persone che vogliono partecipare. Così abbiamo creato una sezione in cui diamo ospitalità a chi si vuole esibire a cappello (contando sulle offerte del pubblico, ndr). Quest’anno ci saranno una decina di compagnie», precisa il presidente dell’associazione Edrisi. Una novità è invece il tendone da circo nel quale «di giorno si alleneranno gli artisti e la sera verrà organizzato un dopofestival». Un momento conviviale, allietato dalla musica live, «per permettere al pubblico di incontrare il proprio artista preferito». Uno dei punti di forza – quella che gli organizzatori definiscono «l’intuizione» – è rappresentata da quell’insuperabile palcoscenico che è il centro storico della città ragusana. « Le esibizioni si tengono in tutta Ibla che sarà chiusa al traffico», afferma Francesco Pinna. Assieme al servizio di bus navetta attivo fino alle 2 di notte, per agevolare i visitatori sarà attiva un’applicazione per smartphone. Il servizioinRagusa, infatti, aggiungerà ai segmenti relativi a ristoranti e alberghi uno dedicato esclusivamente a Ibla buskers. L’app – scaricabile gratuitamente - contiene tutto il programma della manifestazione e grazie allageolocalizzazione indicherà i percorsi per raggiungere l’esibizione più vicina o quella più attesa. Inoltre, grazie alla partnership con Mandarin, sarà possibile connettersi gratuitamente per interagire con la pagina Facebook ufficiale, il profilo Twitter @iblabuskers e caricare le foto su Instagram con il tag #iblabuskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


01/10/2014 19:56 Notizia letta: 1884 volte

Appuntamenti | Ragusa

Ibla Buskers, gli artisti

Ragusa - La magia di un’arte senza tempo in un luogo suggestivo come il quartiere barocco di Ragusa Ibla. Inizia domani il festival “Ibla Buskers” che celebra quest’anno la sua ventesima edizione. Un’edizione speciale, come spiegato stamani in conferenza stampa da Francesco Pinna, presidente dell’associazione Edrisi, che assieme all’assessore alla Cultura del Comune di Ragusa, Stefania Campo (l’ente sostiene il festival), ha presentato tutti i dettagli dell’atteso evento. Si inizia domani, giovedì 2 ottobre alle 21,30 con il galà d’apertura previsto in piazza Duomo nel cuore di Ragusa Ibla. Quest’anno sono 18 le compagnie presenti, rappresentative di sette nazionalità. E tutti, domani sera, proporranno durante il galà iniziale almeno cinque minuti del proprio spettacolo. Iniziano alle 20,30, come ormai da tradizione, gli spettacoli previsti per le serate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre. Domenica 5 ottobre, ultimo giorno della manifestazione, gli spettacoli avranno inizio dalle 18 e fino alle 22,30. Poco dopo, alle 22,45, tutti gli artisti raggiungeranno la piazza dell’ex distretto militare, dove un tempo c’era l’antico castello di Ibla, per il “gran galà dei saluti” con esibizioni e festa finale. Un cast dunque ricchissimo, con giocolieri, saltimbanchi, mangiafuoco, acrobati, clown per questa ventesima edizione di Ibla Buskers che si svilupperà in dodici location differenti, disseminate tra i vicoli, i palazzi barocchi, i monumenti più belli di Ibla. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Ma nel quartiere barocco ci sarà spazio anche per gli “artisti off” di Ibla Buskers con tre postazioni programmate in corso XXV Aprile, in piazza Odierna e al vecchio portale di San Giorgio. L’auditorium San Vincenzo Ferreri ospiterà anche la speciale mostra “Gli originali di Ibla Busker” con i 20 dipinti originali, realizzati dall’artista Giovanna Alberini, che sono stati la base delle particolarissime locandine del festival, ormai divenute oggetto da collezione. Sono tante le novità di questa ventesima edizione. Ibla Buskers diventa web “20.0” grazie alla connessione wifi gratuita che sarà ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


disponibile nei giorni del festival con la partnership di Mandarin, mentre scaricando l’applicazione InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) sarà possibile geolocalizzare tutti gli spettacoli e le relative location in modo da farsi condurre con il proprio smartphone per assistere alle esibizioni di proprio interesse. E poi naturalmente i social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube. Il traffico veicolare, come spiegato in conferenza stampa, sarà interdetto in modo da favorire le passeggiate nel quartiere barocco. Da Ragusa, con capolinea in via Di Vittorio, i bus navetta saranno attivati nei giorni di venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo, fino alle 22, e a seguire con il capolinea a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato. A Ragusa sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. “Ibla Buskers regala sempre emozioni indescrivibili – ha detto l’assessore Stefania Campo – I quadri originali delle venti edizioni ci permettono di ripercorre l’atmosfera che da ragazzi avevamo per ogni appuntamento con il festival che riesce a portare circa 60 mila persone a visitare ogni anno il quartiere barocco. E’ una manifestazione che si è ormai affermata in ambito nazionale e internazionale e che offre un’immagine davvero spettacolare del nostro territorio”. Una promozione che va oltre ogni confine: “Grazie ai social e al web – ha spiegato il presidente Francesco Pinna – il nome di Ibla, il suo barocco, le immagini dei suoi monumenti vengono veicolati in tutto il mondo con migliaia di condivisioni sui vari canali, contribuendo ad accrescere l’interesse turistico per Ragusa”. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Prende il via Ibla Buskers e a Ragusa si attendono oltre 60 mila persone — di Michele Farinaccio Arrivano 18 compagnie da 7 nazioni del mondo: giocolieri, saltimbanchi, acrobati, musicisti, artisti a tutto tondo. Qui il programma che animerà il quartiere barocco di Ibla: ecco come raggiungerlo 01.10.2014 • 17:12 CULTURA /RAGUSA “Entrando qui e vedendo tutti i quadri originali che hanno dato vita alle locandine ho ripercorso questi vent’anni di Ibla Buskers ed ho ricordato l’attesa che noi ragazzi avevamo per ogni nuova edizione”. Ha esordito così l’assessore alla Cultura del Comune di Ragusa, Stefania Campo, presentando in conferenza stampa nella chiesa di San Vincenzo Ferreri insieme al presidente dell’associazione culturale Edrisi, Ciccio Pinna, la ventesima edizione di Ibla Buskers, che da giovedì 2 fino a domenica 5 animerà il quartiere barocco di giocolieri, saltimbanchi, acrobati, musicisti, artisti a tutto tondo che ogni anno non mancano di attirare migliaia di presenze. “Si arriva a circa 60mila persone“, ha continuato Stefania Campo “per una manifestazione che si è affermata anche in campo internazionale e che contribuisce anche ad incentivare le presenze turistiche”. Ciccio Pinna ha sottolineato che si tratta di “diciotto compagnie provenienti da sette nazioni diverse. Cominceremo domani, giovedì 2 ottobre con la presentazione dell’intero cast in piazza Duomo, quindi il venerdì e il sabato ci saranno le normali serate di spettacoli, mentre la domenica cominceremo un po’ prima per poi non far mancare l’ormai solito galà dei saluti nella piazza dell’ex distretto militare”. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree, con gli artisti che si esibiranno nella corda liscia, nel trapezio e in una performance sui tessuti, con una speciale amaca volante. I luoghi sono quelli di largo Cancelleria, piazza Repubblica, piazza Duomo, largo Specula, piazza Pola e piazza Chiaramonte, mentre piazza G.B. Odierna sarà destinata agli artisti esterni e la chiesa di san Vincenzo Ferreri vedrà, oltre all’esposizione delle opere, anche uno speciale spettacolo di cristallofonia. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


CULTURA E SPETTACOLO

IBLA BUSKERS COMPIE 20 ANNI E DIVENTA “20.0” 01/10/2014 TELENOVARAGUSA

Ibla Buskers compie 20 anni e diventa “20.0”. Grazie ad app ufficiale e a varie partnership, quest’anno tutti i visitatori potranno interagire continuamente con i numerosi spettacoli che si alterneranno lungo le strade e le piazze di Ragusa Ibla in questa edizione speciale del festival in programma dal 2 al 5 ottobre. Grazie alla partnership avviata con Mandarin, nell’area principale del festival sarà garantita la rete internet wi-fi con accesso gratuito in modo da poter navigare liberamente e accedere al sito www.iblabuskers.it. In tempo reale sarà possibile interagire con il festival, pubblicare foto e i commenti relativi a #iblabuskers sui social, accedere ai canali facebook, twitter, youtube, instagram. Sempre grazie a Mandarin, il festival verrà promosso sulla pagina d’accesso dell’hotspot dell’aeroporto di Catania.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Inizia domani Ibla Buskers XX edizione. — 1 ottobre 2014 Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l’affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Si inizia domani, giovedì 2 ottobre alle 21,30 con il galà d’apertura previsto in piazza Duomo nel cuore di Ragusa Ibla. Quest’anno sono 18 le compagnie presenti, rappresentative di sette nazionalità. E tutti, domani sera, proporranno durante il galà iniziale almeno cinque minuti del proprio spettacolo. Iniziano alle 20,30, come ormai da tradizione, gli spettacoli previsti per le serate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre. Domenica 5 ottobre, ultimo giorno della manifestazione, gli spettacoli avranno inizio dalle 18 e fino alle 22,30. Poco dopo, alle 22,45, tutti gli artisti raggiungeranno la piazza dell’ex distretto militare, dove un tempo c’era l’antico castello di Ibla, per il “gran galà dei saluti” con esibizioni e festa finale. Il traffico veicolare sarà interdetto in modo da favorire le passeggiate nel quartiere barocco. Da Ragusa, con capolinea in via Di Vittorio, i bus navetta saranno attivati nei giorni di venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo, fino alle 22, e a seguire con il capolinea a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato. A Ragusa sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


01/10/2014 - 17:06 Il Festival e’ stato presentato stamani in conferenza stampa

INIZIA DOMANI IBLA BUSKERS VENTESIMA EDIZIONE

La magia di un’arte senza tempo in un luogo suggestivo come il quartiere barocco di Ragusa Ibla. Inizia domani il festival “Ibla Buskers” che celebra quest’anno la sua ventesima edizione. Un’edizione speciale, come spiegato stamani in conferenza stampa da Francesco Pinna, presidente dell’associazione Edrisi, che assieme all’assessore alla Cultura del Comune di Ragusa, Stefania Campo (l’ente sostiene il festival), ha presentato tutti i dettagli dell’atteso evento. Si inizia domani, giovedì 2 ottobre alle 21,30 con il galà d’apertura previsto in piazza Duomo nel cuore di Ragusa Ibla. Quest’anno sono 18 le compagnie presenti, rappresentative di sette nazionalità. E tutti, domani sera, proporranno durante il galà iniziale almeno cinque minuti del proprio spettacolo. Iniziano alle 20,30, come ormai da tradizione, gli spettacoli previsti per le serate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre. Domenica 5 ottobre, ultimo giorno della manifestazione, gli spettacoli avranno inizio dalle 18 e fino alle 22,30. Poco dopo, alle 22,45, tutti gli artisti raggiungeranno la piazza dell’ex distretto militare, dove un tempo c’era l’antico castello di Ibla, per il “gran galà dei saluti” con esibizioni e festa finale. Un cast dunque ricchissimo, con giocolieri, saltimbanchi, mangiafuoco, acrobati, clown per questa ventesima edizione di Ibla Buskers che si svilupperà in dodici location differenti, disseminate tra i vicoli, i palazzi barocchi, i monumenti più belli di Ibla. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Ma nel quartiere barocco ci sarà spazio anche per gli “artisti off” di Ibla Buskers con tre postazioni programmate in corso XXV Aprile, in piazza Odierna e al vecchio ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


portale di San Giorgio. L’auditorium San Vincenzo Ferreri ospiterà anche la speciale mostra “Gli originali di Ibla Busker” con i 20 dipinti originali, realizzati dall’artista Giovanna Alberini, che sono stati la base delle particolarissime locandine del festival, ormai divenute oggetto da collezione. Sono tante le novità di questa ventesima edizione. Ibla Buskers diventa web “20.0” grazie alla connessione wifi gratuita che sarà disponibile nei giorni del festival con la partnership di Mandarin, mentre scaricando l’applicazione InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) sarà possibile geolocalizzare tutti gli spettacoli e le relative location in modo da farsi condurre con il proprio smartphone per assistere alle esibizioni di proprio interesse. E poi naturalmente i social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube. Il traffico veicolare, come spiegato in conferenza stampa, sarà interdetto in modo da favorire le passeggiate nel quartiere barocco. Da Ragusa, con capolinea in via Di Vittorio, i bus navetta saranno attivati nei giorni di venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo, fino alle 22, e a seguire con il capolinea a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato. A Ragusa sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. “Ibla Buskers regala sempre emozioni indescrivibili – ha detto l’assessore Stefania Campo – I quadri originali delle venti edizioni ci permettono di ripercorre l’atmosfera che da ragazzi avevamo per ogni appuntamento con il festival che riesce a portare circa 60 mila persone a visitare ogni anno il quartiere barocco. E’ una manifestazione che si è ormai affermata in ambito nazionale e internazionale e che offre un’immagine davvero spettacolare del nostro territorio”. Una promozione che va oltre ogni confine: “Grazie ai social e al web – ha spiegato il presidente Francesco Pinna – il nome di Ibla, il suo barocco, le immagini dei suoi monumenti vengono veicolati in tutto il mondo con migliaia di condivisioni sui vari canali, contribuendo ad accrescere l’interesse turistico per Ragusa”. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


INIZIA DOMANI IBLA BUSKERS VENTESIMA EDIZIONE RagusaOggi RagusaOggi 1 Ott 2014 18:03

120 1024x768 Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE La magia di un'arte senza tempo in un luogo suggestivo come il quartiere barocco di Ragusa Ibla. Inizia domani il festival 'Ibla Buskers'... Categoria: Cultura e Spettacolo Leggi tutta la notizia

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Articolo pubblicato il: 02/10/2014 UFFICIO STAMPA Comunicato n. 681 “IBLA BUSKERS” PROVVEDIMENTI PER LA VIABILITA' E BUS NAVETTA PER RAGUSA IBLA Il Comando della Polizia Municipale rende noti i provvedimenti per la viabilità che saranno adottati in occasione della festa degli artisti di strada “Ibla Buskers”. Si ricorda inoltre che in occasione della manifestazione, gli organizzatori della stessa, hanno approntato un servizio di bus navetta con gli orari ed i capolinea di seguito riportati. Per la viabilità previsti: - chiusura al transito, esclusivamente durante lo svolgimento degli spettacoli: sulla via Duomo, sulla piazza Dr. Solarino, sulla via Dr. Solarino (tratto via Ten Ottaviano – piazza Dr Solarino), sulla piazza Repubblica (in direzione di corso Don Minzoni), sulla via Giusti in direzione di piazza Repubblica e sulla via Orfanotrofio (via Torrenuova - via S.M. La Nova); - chiusura al transito : sul c.so Don Minzioni (piazza Repubblica largo San Paolo); sul corso Don Minzoni nel tratto compreso tra la via Risorgimento e il largo San Paolo e sull’intera circonvallazione Ottaviano (dove sarà consentito ai residenti e agli autorizzati di circolare con il senso unico di marcia in direzione via risorgimento - via Avv. Di Quattro), dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/13 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2013, in concomitanza con l’inizio del servizio dei bus navetta; Tali orari di chiusura al transito potrebbero essere posticipati alle ore 22:00 qualora nei parcheggi di Ragusa Ibla e sulla via Avv. Di Quattro ci sarà ancora disponibilità di posti. - senso di marcia unidirezionale nelle strade e tratti di seguito indicate, dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014: - sulla via Avv. Di Quattro, nel tratto circonvallazione Ottaviano/chiesa SS. Trovato – Discesa Peschiera; sulla Discesa Peschiera, nel tratto compreso tra la via cap.le Bellina e la SS. 194 (con esclusione dei residenti); sul corso Mazzini, nel tratto compreso tra la piazza Repubblica e la via Monelli (con esclusione dei residenti); via Monelli (Mazzini-piazzale Cimitero C.le) con esclusione residenti; divieto di sosta con rimozione dalle ore 20.00 alle ore 24.00 del 3, 4 e 5 ottobre 2014: sull’intera piazza Dott. Solarino; sul ambo i lati della via Orfanotrofio, nel tratto compreso tra il corso XXV Aprile e la via S. M. La Nova; sull’intera piazza Chiaramonte, antistante l’area pedonale; 5) divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 02.00 del 03/10/14, dalle ore 18.30 alle ore 03.00 del 04/10/14 e dalle ore 16.00 alle ore 01.30 del 05/10/2014: sul lato destro a scendere di via G. Di Vittorio, slargo compreso tra la via Epicarmo e la via Teocrito, capolinea di Ragusa dei Bus navetta in direzione di Ragusa Ibla; su via Epicarmo (via G.Di Vittorio - via Zama), capolinea dei bus navetta provenienti da Ragusa Ibla; sull’intera circonvallazione Ottaviano, nel tratto largo San Paolo – chiesa SS. Trovato/via Avv. Di Quattro (per manovra e capolinea di Ragusa Ibla dei Bus navetta); 6) divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 22.30 del 03/10/14 e dalle ore 18.30 alle ore 22.30 del 04/10/14: - sull’intero slargo di largo S. Paolo; Le due aree di sosta della circonvallazione Ottaviano riservate ai bus Turistici, rimarranno destinate agli stessi, fermo restando che il funzionario di servizio della Polizia Municipale possa disporne un diverso utilizzo; agli stessi verrà consentito il transito in uscita verso via Risorgimento previo assenso e assistenza della Polizia Municipale. I bus navetta effettueranno il servizio con il seguente itinerario: 1) direzione Ragusa Ibla : da via G. Di Vittorio, piazza Vann’Antò, Trivio Cucinello,via Alfieri, via S.G.Bosco, via Risorgimento, corso Don Minzoni, Largo San Paolo (capolinea fino le ore 22.00 del 3e 4 ottobre 2014), circonvallazione Ottaviano e capolinea davanti la Chiesa del SS. Trovato (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014) 2 )direzione Ragusa Superiore: Chiesa SS.Trovato, Circonvallazione Ottaviano, largo San Paolo, via Risorgimento, Trivio Cucinello, via Alfieri, Piazza Vann’Antò, via G. Di Vittorio (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014). Capolinea Ragusa superiore: in via G. Di Vittorio a scendere in direzione di RG Ibla; in via Epicarmo vicino Palazama in direzione a salire da Ragusa Ibla: Largo S. Paolo fino le ore 22,00 del 3 e 4 ottobre 2014, dopo Chiesa “SS. Trovato” Chiesa SS. Trovatto intera giornata di domenica 5 ottobre 2014 Orario Bus: Venerdì 3 ottobre dalle ore 20,00 alle ore 01,30 Sabato 4 ottobre dalle ore 19,30 alle ore 02,30 Domenica 5 ottobre dalle ore 18,00 alle ore 01,00 Ragusa 2/10/2014 ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Giorno & notte, gli appuntamenti in città: iniziano "Le vie dei tesori"

A cura di Adriana Falsone 02 ottobre 2014

Ragusa INIZIATIVE Fino a domenica il centro storico di Ragusa Ibla si trasforma per accogliere la “XX edizione di Ibla Buskers Festival”, acrobati e giocolieri che dalla mattina fino a tarda notte salteranno da una palazzina all’altra, popolando vicoli e strade. Al Duomo alle 21 spettacolo di Luca Tresoldi.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers ALTRI EVENTI IN CITTÀ Dal 2 al 5 ottobre, a Ragusa Ibla, la ventesima edizione del festival degli artisti di strada

Dal 2 al 5 ottobre, a Ragusa Ibla, Ibla Buskers , il festival degli artisti di strada, festeggia il prestigioso traguardo con un’edizione speciale . La festa di artisti di strada torna nelle strade dell’antico quartiere barocco e già iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. (02 ottobre 2014) ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers: XX Edizione della Festa Di Artisti DI Strada Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l’arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l’allegria, i colori del variopinto festival. L’evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l’evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall’Italia, dall’Argentina, dalla Spagna, dall’Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il “Focus” 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I “Breakbach”, con Claudio Inferno dall’Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L’artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d’eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. Maggiori info e aggiornamenti continui saranno disponibili sul sito www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Gli appuntamenti del due ottobre in Sicilia A cura di Adriana Falsone Ragusa INIZIATIVE Fino a domenica il centro storico di Ragusa Ibla si trasforma per accogliere la “XX edizione di Ibla Buskers Festival”, acrobati e giocolieri che dalla mattina fino a tarda notte salteranno da una palazzina all’altra, popolando vicoli e strade. Un interessante spettacolo sarà quello proposto da Robert Tiso che si esibirà in un concerto di cristallofonia, brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I Breakbach, con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada sta per tornare e già nelle strade dell’antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Contemporaneamente si delineano le forme del manifesto, linee e colori in un gioco di luci e ombre donano nuova magia alle sagome barocche di Ragusa Ibla. Il manifesto prende forma ed annuncia l'arrivo dell’importante edizione della “festa meticcia dal cuore siciliano”. Dalle silenti e luccicanti pietre calcaree delle piazze e delle strade sembra già di sentire i suoni, le musiche, le risate, la suspense, l'allegria, i colori del variopinto festival. L'evento riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per un brulicare di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a Ibla, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende ancora più interessante l'evento. Per quattro giorni le strade diventano palco, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. L’edizione 2014 ospiterà 17 compagnie che si alterneranno nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival. Artisti provenienti dall'Italia, dall'Argentina, dalla Spagna, dall'Inghilterra e dal Giappone pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Il "Focus" 2014 sarà dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti gli interventi musicali per questa 20° edizione. C’è già qualche anticipazione. Un interessante spettacolo, novità assoluta per il festival, sarà quello proposto da Robert Tiso (Inghilterra), che si esibirà in un concerto di cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. I "Breakbach", con Claudio Inferno dall'Argentina e Chyio Hashimoto dal Giappone, interpreteranno con batteria e organo Hammond le opere di Bach, convertendo due strumenti tipici delle rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. Sensazionale e davvero unica la danza vista da Eleazar Fanjul. L'artista argentino proporrà un balletto classico animato da ballerine d'eccezione, a volteggiare saranno delle lampadine. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Da oggi le strade e i vicoli di Ragusa Ibla saranno in festa per 4 giorni grazie agli spettacoli degli artisti di strada che stupiranno grandi e piccini. Ecco il programma in dettaglio per organizzarsi e scegliere gli spettacoli.

CONSIGLI PRATICI: Per raggiungere Ragusa Ibla potrete andare a piedi percorrendo le ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


caratteristiche scale che collegano i due centri storici della città partendo dalla Chiesa di Santa Maria delle Scale seguendo il percorso pedonale con i cartelli in blu e poi risalire con il bus navetta oppure visto che dalle 19.00 circa non si potrà accedere in auto, bisogna usare il bus navetta, lasciare l'auto ai PARCHEGGI DELLA ZONA SUD DELLA CITTA’: ( Tabuna , Zama, Colombardo , Petrulli e zone limitrofe Via delle Miniere ecc) e raggiungere il CAPOLINEA BUS IN VIA G.DI VITTORIO A RAGUSA DI FRONTE IL CARCERE . IL BUS NAVETTA SI FERMA SOLO A RAGUSA IBLA IN VIA OTTAVIANO DAVANTI ALLA CHIESA DI SS TROVATO DA DOVE RIPARTE PER TORNARE A RAGUSA. ORARI BUS: Venerdì dalle ore 20 alle ore 01,30 Sabato dalle ore 19,30 alle ore 02,30 domenica dalle ore 18 alle ore 01,00 Attenzione: Venerdì 3 e Sabato 4 dalla partenza e ,fino alle ore 22, per favorire la fruizione piena degli spettacoli che si svolgono nel Quartiere Scale e Purgatorio, FERMATA IN LARGO SAN PAOLO - dalle 22 in poi e fino alla fine del servizio, il capolinea sarà “ via Ottaviano - SS. Trovato”.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers:ecco i provvedimenti per la viabilità e i bus navetta 02 ott 2014 di Federica Savasta

Il Comando della Polizia Municipale rende noti i provvedimenti per la viabilità che saranno adottati in occasione della festa degli artisti di strada “Ibla Buskers”. Si ricorda inoltre che in occasione della manifestazione, gli organizzatori della stessa, hanno approntato un servizio di bus navetta con gli orari ed i capolinea di seguito riportati. Per la viabilità previsti: - chiusura al transito, esclusivamente durante lo svolgimento degli spettacoli: sulla via Duomo, sulla piazza Dr. Solarino, sulla via Dr. Solarino (tratto via Ten Ottaviano – piazza Dr Solarino), sulla piazza Repubblica (in direzione di corso Don Minzoni), sulla via Giusti in direzione di piazza Repubblica e sulla via Orfanotrofio (via Torrenuova – via S.M. La Nova); - chiusura al transito : sul c.so Don Minzioni (piazza Repubblica largo San Paolo); sul corso Don Minzoni nel tratto compreso tra la via Risorgimento e il largo San Paolo e sull’intera circonvallazione Ottaviano (dove sarà consentito ai residenti e agli autorizzati di circolare con il senso unico di marcia in direzione via risorgimento – via Avv. Di Quattro), dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/13 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2013, in concomitanza con l’inizio del servizio dei bus navetta; Tali orari di chiusura al transito potrebbero essere posticipati alle ore 22:00 qualora nei parcheggi di Ragusa Ibla e sulla via Avv. Di Quattro ci sarà ancora disponibilità di posti. - senso di marcia unidirezionale nelle strade e tratti di seguito indicate, dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014: - sulla via Avv. Di Quattro, nel tratto circonvallazione Ottaviano/chiesa SS. Trovato – Discesa Peschiera; - sulla Discesa Peschiera, nel tratto compreso tra la via cap.le Bellina e la SS. 194 (con esclusione dei residenti); - sul corso Mazzini, nel tratto compreso tra la piazza Repubblica e la via Monelli (con esclusione dei residenti); ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


- via Monelli (Mazzini-piazzale Cimitero C.le) con esclusione residenti; divieto di sosta con rimozione dalle ore 20.00 alle ore 24.00 del 3, 4 e 5 ottobre 2014: - sull’intera piazza Dott. Solarino; - sul ambo i lati della via Orfanotrofio, nel tratto compreso tra il corso XXV Aprile e la via S. M. La Nova; - sull’intera piazza Chiaramonte, antistante l’area pedonale; 5) divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 02.00 del 03/10/14, dalle ore 18.30 alle ore 03.00 del 04/10/14 e dalle ore 16.00 alle ore 01.30 del 05/10/2014: - sul lato destro a scendere di via G. Di Vittorio, slargo compreso tra la via Epicarmo e la via Teocrito, capolinea di Ragusa dei Bus navetta in direzione di Ragusa Ibla; - su via Epicarmo (via G.Di Vittorio – via Zama), capolinea dei bus navetta provenienti da Ragusa Ibla; - sull’intera circonvallazione Ottaviano, nel tratto largo San Paolo – chiesa SS. Trovato/via Avv. Di Quattro (per manovra e capolinea di Ragusa Ibla dei Bus navetta); 6) divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 22.30 del 03/10/14 e dalle ore 18.30 alle ore 22.30 del 04/10/14: - sull’intero slargo di largo S. Paolo; Le due aree di sosta della circonvallazione Ottaviano riservate ai bus Turistici, rimarranno destinate agli stessi, fermo restando che il funzionario di servizio della Polizia Municipale possa disporne un diverso utilizzo; agli stessi verrà consentito il transito in uscita verso via Risorgimento previo assenso e assistenza della Polizia Municipale. I bus navetta effettueranno il servizio con il seguente itinerario: 1) direzione Ragusa Ibla : da via G. Di Vittorio, piazza Vann’Antò, Trivio Cucinello,via Alfieri, via S.G.Bosco, via Risorgimento, corso Don Minzoni, Largo San Paolo (capolinea fino le ore 22.00 del 3e 4 ottobre 2014), circonvallazione Ottaviano e capolinea davanti la Chiesa del SS. Trovato (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014) 2 )direzione Ragusa Superiore: Chiesa SS.Trovato, Circonvallazione Ottaviano, largo San Paolo, via Risorgimento, Trivio Cucinello, via Alfieri, Piazza Vann’Antò, via G. Di Vittorio (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014). Capolinea Ragusa superiore: in via G. Di Vittorio a scendere in direzione di RG Ibla; in via Epicarmo vicino Palazama in direzione a salire da Ragusa Ibla: Largo S. Paolo fino le ore 22,00 del 3 e 4 ottobre 2014, dopo Chiesa “SS. Trovato” Chiesa SS. Trovatto intera giornata di domenica 5 ottobre 2014 Orario Bus: Venerdì 3 ottobre dalle ore 20,00 alle ore 01,30 Sabato 4 ottobre dalle ore 19,30 alle ore 02,30 Domenica 5 ottobre dalle ore 18,00 alle ore 01,00

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers 20 years da giovedi 2 a domenica 5 ottobre 2014 Fest & Spettacoli Evento valido dal 02 ottobre 2014 al 05 ottobre 2014 East Sicily FEST Artisti di strada Fest in Ragusa Ibla Allegria - colori - festival musiche - risate - suspense - Suoni & Sapori Evento riesce ogni anno a diventare centro d’attrazione in Sicilia per visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di donare nuovo fascino a IBLA, irradiando di una particolare luce i già bellissimi palazzi barocchi. Le sensazionali esibizioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, unite alla presenza di numerosi turisti, contribuiscono a dare quel carattere di internazionalità che rende Fascinoso l'appuntamento. Per 4 giorni le strade di IBLA diventano palco, trasformando l’intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Dagli spettacoli più divertenti alle acrobazie mozzafiato, dalle rappresentazioni romantiche ai giochi di fuoco, dagli artisti più irriverenti ai personaggi più buffi, in un turbine di arte di strada che fa diventare piccini gli adulti e regala indimenticabili emozioni ai bambini. Edizione 2014 ospita 17 Compagnie Teatral Circensi che si alternano nelle piazze e nei vicoli dedicati al Festival. Artisti provenienti da Argentina - Giappone - Italia - Inghilterra Spagna pronti ancora una volta a stupire ed incantare il pubblico. Focus 2014 dedicato alle discipline aeree, con 3 artiste che faranno performance su trapezio, corda liscia e cerchio volante. Singolari ed intriganti interventi musicali per questa 20° edizione. Alcune Novità assolute del Festival • Robert Tiso (Inghilterra) in concerto di Cristallofonia, dei veri e propri brani musicali eseguiti manipolando i bicchieri di cristallo. /////////////// I Breakbach con • Claudio Inferno dall’Argentina • Chyio Hashimoto dal Giappone interpretano con batteria e organo Hammond opere di BACH, convertendo 2 strumenti tipici delle Rock band in perfetti strumenti dediti alla musica classica, capaci di emozionare con i brani del XVII secolo. DANZA sensazionale rivista da Eleazar Fanjul - artista argentino che propone balletto classico animato da ballerine d’eccezione: a volteggiare sono le lampadine.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla buskers: festa di artisti di strada a Ragusa Ibla Pubblicato Mercoledì, 02 Ottobre 2013 17:23 Scritto da iblabuskers.itRAGUSA – Tante arti circensi si intrecceranno nella nuova edizione di “Ibla Buskers”, il festival degli artisti di strada giunto alla 19esima edizione e in programma a Ragusa Ibla dal 3 al 6 ottobre prossimi. Il programma è quasi ultimato e sarà disponibile a breve sul sito internetwww.iblabuskers.it e sui canali social facebook e twitter. Un’edizione ricchissima che come di consueto trasformerà Ragusa Ibla in un grande teatro all’aperto, alla scoperta di vicoli suggestivi accompagnati dai tantissimi artisti di strada. Un’occasione unica per assistere a spettacoli pieni di poesia e suggestione. L’associazione Edrisi che organizza l’evento offre altre anticipazioni. Tra le presenze annunciate c’è quella di Andrea Fidelio, attore, presentatore e formatore teatrale. Un artista multiforme, che rende la strada il suo palco, così come il teatro e il circo, grazie alle sue esibizioni di visual comedy. A Ibla Buskers presenterà lo spettacolo “On Air” vincitore del premio Cantieri di Strada 2013. Il “dj busker” installerà la sua radio itinerante portando il pubblico in un universo musicale dove il linguaggio si fonde con la beat box, la giocoleria e l’umorismo. Col suo “one man show” Andrea manipola i vinili, i cappelli e gli spettatori seguendo un ritmo entusiasmante. Dal Canada, armata del suo hula hoop, arriva invece Andreanne Thiboutot. Con diverse esperienze alle spalle, Andreanne un giorno viene “folgorata” dall’incontro con degli hula hoops e da allora non smette di farli girare. Al festival presenta lo spettacolo “Hoopelaï”, una commedia romantica che scalda i cuori. Italiano, manipolatore di fuoco e metalli, in questa edizione numero 19 ci sarà anche il “Drago Bianco”. Come nelle antiche leggende di magia, in una danza rituale che riporta l’uomo a contatto con la Terra, con la natura e con i suoi elementi, il fuoco si accende divenendo protagonista in mille azioni quasi come in rito propiziatorio. Attenzione alla “mostra di mostri mostruosamente mostruosi”, leggendari animali, strani esseri, mutazioni genetiche e creature aliene che, ammaestrate con bastoni, nervi e musica, danzeranno dinanzi agli occhi meravigliando il pubblico. Arriva infatti il “Criptozoo”, uno strabiliante spettacolo di marionette a fili proposto dal bravissimo Ezio Scandurra. Ma a Ibla Buskers ci sarà anche tanta musica itinerante. Impossibile rimanere fermi con la world music dei Faela!, una band multietnica i cui membri provengono da Argentina, Bosnia, Cile e Svezia. Altro strepitoso ensemble, messo su da uno dei più affezionati amici di Ibla Buskers, il vulcanico musicista Alberto Becucci, è l’Orchestrina Spaghetti Swing, un gruppo esplosivo che passa il tempo a suonare canzoni senza tempo, andando a volte “fuori tempo”. Un repertorio di canzoni italiane e internazionali dal sapore retrò ma straripanti di energia in cui le improvvisazioni jazzistiche della voce si fondono con le atmosfere swingeggianti, latine e balcaniche di un ensemble “delirante” ed eclettico. Presto i nomi di tanti altri artisti che animeranno Ibla Buskers 2013. La manifestazione gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop, Associazione Siciliana Consumo Consapevole, Prima Classe Locale Trasversale. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


02/10/2014 21:25 Notizia letta: 1691 volte

Attualità | Ragusa

I buskers e la pioggia, puntuali, a Ragusa

Ragusa - A leggere, anche sulla nostra homepage, la bellissima locandina (come sempre, anche per le precedenti 19 edizioni) di Ibla Buskers, si nota come quest’anno, proprio in occasione del ventesimo compleanno della celebre manifestazione, si è deciso di anticiparne l’inizio ai primi di ottobre. Gli altri anni, con gli artisti di strada presenti a fine ottobre, si è spesso (quasi sempre) dovuto fare i conti con la pioggia. E però, anche quest’anno, appena scattato il festival degli artisti di strada, ecco, puntualissimo, il primo temporale di stagione sul capoluogo di Provincia, Ibla compresa. E le previsioni danno “acqua” (nella nostra lingua non esiste il sostantivo “pioggia”, per quanto invece esiste il verbo “cioviri” che a Modica e Scicli diventa “chioviri”) anche sabato e domenica Ecco perché, almeno secondo me, agli storici sponsor che anche in questa edizione hanno supportato il Comune , ovvero la Banca Agricola Popolare di Ragusa, il Caffè Prima Classe e la Ipercoop, sarebbe cosa buona e giusta che si affiancassero anche le varie associazioni di categoria del comparto agroalimentare, posto che ogni anno Ibla Buskers è sinonimo di pioggia, benedetta, auspicata, attesa, acclamata, necessaria e mai troppa pioggia.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ragusa. I provvedimenti per la viabilità che saranno adottati in occasione della festa degli artisti di strada “Ibla Buskers” — 2 ottobre 2014 Per la viabilità previsti: – chiusura al transito, esclusivamente durante lo svolgimento degli spettacoli: sulla via Duomo, sulla piazza Dr. Solarino, sulla via Dr. Solarino (tratto via Ten Ottaviano – piazza Dr Solarino), sulla piazza Repubblica (in direzione di corso Don Minzoni), sulla via Giusti in direzione di piazza Repubblica e sulla via Orfanotrofio (via Torrenuova – via S.M. La Nova); – chiusura al transito : sul c.so Don Minzioni (piazza Repubblica largo San Paolo); sul corso Don Minzoni nel tratto compreso tra la via Risorgimento e il largo San Paolo e sull’intera circonvallazione Ottaviano (dove sarà consentito ai residenti e agli autorizzati di circolare con il senso unico di marcia in direzione via risorgimento – via Avv. Di Quattro), dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/13 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2013, in concomitanza con l’inizio del servizio dei bus navetta; Tali orari di chiusura al transito potrebbero essere posticipati alle ore 22:00 qualora nei parcheggi di Ragusa Ibla e sulla via Avv. Di Quattro ci sarà ancora disponibilità di posti. – senso di marcia unidirezionale nelle strade e tratti di seguito indicate, dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014: – sulla via Avv. Di Quattro, nel tratto circonvallazione Ottaviano/chiesa SS. Trovato – Discesa Peschiera;  sulla Discesa Peschiera, nel tratto compreso tra la via cap.le Bellina e la SS. 194 (con esclusione dei residenti);  sul corso Mazzini, nel tratto compreso tra la piazza Repubblica e la via Monelli (con esclusione dei residenti);  via Monelli (Mazzini-piazzale Cimitero C.le) con esclusione residenti; divieto di sosta con rimozione dalle ore 20.00 alle ore 24.00 del 3, 4 e 5 ottobre 2014:  sull’intera piazza Dott. Solarino;  sul ambo i lati della via Orfanotrofio, nel tratto compreso tra il corso XXV Aprile e la via S. M. La Nova;  sull’intera piazza Chiaramonte, antistante l’area pedonale; 5) divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 02.00 del 03/10/14, dalle ore 18.30 alle ore 03.00 del 04/10/14 e dalle ore 16.00 alle ore 01.30 del 05/10/2014:  sul lato destro a scendere di via G. Di Vittorio, slargo compreso tra la via Epicarmo e la via Teocrito, capolinea di Ragusa dei Bus navetta in direzione di Ragusa Ibla;  su via Epicarmo (via G.Di Vittorio – via Zama), capolinea dei bus navetta provenienti da Ragusa Ibla;  sull’intera circonvallazione Ottaviano, nel tratto largo San Paolo – chiesa SS. Trovato/via Avv. Di Quattro (per manovra e capolinea di Ragusa Ibla dei Bus navetta); 1. divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 22.30 del 03/10/14 e dalle ore 18.30 alle ore 22.30 del 04/10/14: – sull’intero slargo di largo S. Paolo; Le due aree di sosta della circonvallazione Ottaviano riservate ai bus Turistici, rimarranno destinate agli stessi, fermo restando che il funzionario di servizio della Polizia Municipale possa disporne un diverso utilizzo; agli stessi verrà consentito il transito in uscita verso via Risorgimento previo assenso e assistenza della Polizia Municipale. I bus navetta effettueranno il servizio con il seguente itinerario: 1) direzione Ragusa Ibla : da via G. Di Vittorio, piazza Vann’Antò, Trivio Cucinello,via Alfieri, via S.G.Bosco, via Risorgimento, corso Don Minzoni, Largo San Paolo (capolinea fino le ore 22.00 del 3e 4 ottobre 2014), circonvallazione Ottaviano e capolinea davanti la Chiesa del SS. Trovato (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014) 2 )direzione Ragusa Superiore: Chiesa SS.Trovato, Circonvallazione Ottaviano, largo San Paolo, via Risorgimento, Trivio Cucinello, via Alfieri, Piazza Vann’Antò, via G. Di Vittorio (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014). Capolinea Ragusa superiore: in via G. Di Vittorio a scendere in direzione di RG Ibla; in via Epicarmo vicino Palazama in direzione a salire da Ragusa Ibla: Largo S. Paolo fino le ore 22,00 del 3 e 4 ottobre 2014, dopo Chiesa “SS. Trovato” Chiesa SS. Trovatto intera giornata di domenica 5 ottobre 2014 Orario Bus: Venerdì 3 ottobre dalle ore 20,00 alle ore 01,30 Sabato 4 ottobre dalle ore 19,30 alle ore 02,30

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


02/10/2014 - 16:32 Il marchio d’area si apre al grande pubblico promuovendo il territorio in occasione del festival “Ibla buskers” “VIAGGIO NEGLI IBLEI” FA TAPPA A RAGUSA IBLA RAGUSA – Dopo i workshop informativi rivolti alle aziende e alle realtà associative e consortili del territorio, il marchio d’area “Viaggio negli Iblei – Discover Sicily” passa alla promozione verso l’esterno, con attività di divulgazione attraverso la presenza di stand in manifestazioni di richiamo turistico. E sarà proprio in occasione della ventesima edizione di “Ibla Buskers”, l’attesa Festa di Artisti di Strada, che viene avviato questa nuova fase del progetto che vede come ente capofila la Provincia regionale di Ragusa denominata Libero Consorzio dei Comuni, con la partecipazione di numerosi comuni iblei. Nelle giornate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre, a partire dalle ore 19.30, e domenica 5 ottobre 2014 a partire dalle ore 17, sarà attivato uno stand informativo dinnanzi all’ingresso dei Giardini Iblei a Ragusa Ibla. Una grande occasione di visibilità, che consentirà di promuovere le realtà del territorio, le produzioni locali, le bellezze paesaggistiche, grazie alla presenza dei numerosi turisti previsti per la manifestazione. Ma sarà anche l’occasione per radicare ulteriormente “Viaggio negli Iblei” nei luoghi che esso rappresenta, grazie all’attività di divulgazione che verrà svolta con gli operatori che vorranno chiedere maggiori informazioni, in attesa che nei prossimi giorni verrà attivata la possibilità di aderire ufficialmente al marchio. In un unico brand verranno racchiuse le peculiarità e le eccellenze di una terra, la sua bellezza ed il suo fascino, grazie alle aziende, alle associazioni e a tutte le realtà che operano nel settore turistico, ricettivo, ristorativo, artigianale, agroalimentare ed escursionismo, che ne faranno parte e da esso saranno rappresentate nelle future attività di marketing territoriale. La visibilità del marchio “Viaggio negli Iblei”, sempre più presente sui social attraverso i canali Facebook, Twitter e Instagram, è stata inoltre amplificata in questi giorni dall’inserimento nei canali ufficiali del festival “Ibla Buskers”, dal sito internet alla mappa dell’evento. Il progetto “Marchio d'Area – Viaggio negli Iblei” è programmato nell’ambito del PIST 9 - Linea d’intervento 3.3.1A (attività C) del P.O. FESR 2007/2013 e darà la possibilità di identificare l'appartenenza delle aziende al comprensorio della provincia di Ragusa, con lo scopo di rafforzare e diffondere un'immagine positiva e di qualità. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


“Viaggio negli iblei” fa tappa a Ragusa Ibla Ragusa GIOVEDÌ 02 OTTOBRE 2014 16:54 SCRITTO DA REDAZIONE

Dopo i workshop informativi rivolti alle aziende e alle realtà associative e consortili del territorio, il marchio d’area “Viaggio negli Iblei – Discover Sicily” passa alla promozione verso l’esterno, con attività di divulgazione attraverso la presenza di stand in manifestazioni di richiamo turistico. E sarà proprio in occasione della ventesima edizione di “Ibla Buskers”, l’attesa Festa di Artisti di Strada, che viene avviato questa nuova fase del progetto che vede come ente capofila la Provincia regionale di Ragusa denominata Libero Consorzio dei Comuni, con la partecipazione di numerosi comuni iblei. Nelle giornate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre, a partire dalle ore 19.30, e domenica 5 ottobre 2014 a partire dalle ore 17, sarà attivato uno stand informativo dinnanzi all’ingresso dei Giardini Iblei a Ragusa Ibla. Una grande occasione di visibilità, che consentirà di promuovere le realtà del territorio, le produzioni locali, le bellezze paesaggistiche, grazie alla presenza dei numerosi turisti previsti per la manifestazione. Ma sarà anche l’occasione per radicare ulteriormente “Viaggio negli Iblei” nei luoghi che esso rappresenta, grazie all’attività di divulgazione che verrà svolta con gli operatori che vorranno chiedere maggiori informazioni, in attesa che nei prossimi giorni verrà attivata la possibilità di aderire ufficialmente al marchio. In un unico brand verranno racchiuse le peculiarità e le eccellenze di una terra, la sua bellezza ed il suo fascino, grazie alle aziende, alle associazioni e a tutte le realtà che operano nel settore turistico, ricettivo, ristorativo, artigianale, agroalimentare ed escursionismo, che ne faranno parte e da esso saranno rappresentate nelle future attività di marketing territoriale. La visibilità del marchio “Viaggio negli Iblei”, sempre più presente sui social attraverso i canali Facebook, Twitter e Instagram, è stata inoltre amplificata in questi giorni dall’inserimento nei canali ufficiali del festival “Ibla Buskers”, dal sito internet alla mappa dell’evento. Il progetto “Marchio d'Area – Viaggio negli Iblei” è programmato nell’ambito del PIST 9 - Linea d’intervento 3.3.1A (attività C) del P.O. FESR 2007/2013 e darà la possibilità di identificare l'appartenenza delle aziende al comprensorio della provincia di Ragusa, con lo scopo di rafforzare e diffondere un'immagine positiva e di qualità.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Provvedimenti viabilistici per Ibla Buskers

ottobre 02 Il Comando della Polizia Municipale rende noti i provvedimenti per la viabilità che saranno adottati in occasione della festa degli artisti di strada “Ibla Buskers”. Si ricorda inoltre che in occasione della manifestazione, gli organizzatori della stessa, hanno approntato un servizio di bus navetta con gli orari ed i capolinea di seguito riportati. Per la viabilità previsti: - chiusura al transito, esclusivamente durante lo svolgimento degli spettacoli: sulla via Duomo, sulla piazza Dr. Solarino, sulla via Dr. Solarino (tratto via Ten Ottaviano – piazza Dr Solarino), sulla piazza Repubblica (in direzione di corso Don Minzoni), sulla via Giusti in direzione di piazza Repubblica e sulla via Orfanotrofio (via Torrenuova – via S.M. La Nova); - chiusura al transito : sul c.so Don Minzioni (piazza Repubblica largo San Paolo); sul corso Don Minzoni nel tratto compreso tra la via Risorgimento e il largo San Paolo e sull’intera circonvallazione Ottaviano (dove sarà consentito ai residenti e agli autorizzati di circolare con il senso unico di marcia in direzione via risorgimento – via Avv. Di Quattro), dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/13 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2013, in concomitanza con l’inizio del servizio dei bus navetta; Tali orari di chiusura al transito potrebbero essere posticipati alle ore 22:00 qualora nei parcheggi di Ragusa Ibla e sulla via Avv. Di Quattro ci sarà ancora disponibilità di posti. - senso di marcia unidirezionale nelle strade e tratti di seguito indicate, dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014: - sulla via Avv. Di Quattro, nel tratto circonvallazione Ottaviano/chiesa SS. Trovato – Discesa Peschiera; ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


sulla Discesa Peschiera, nel tratto compreso tra la via cap.le Bellina e la SS. 194 (con esclusione dei residenti); sul corso Mazzini, nel tratto compreso tra la piazza Repubblica e la via Monelli (con esclusione dei residenti); via Monelli (Mazzini-piazzale Cimitero C.le) con esclusione residenti; divieto di sosta con rimozione dalle ore 20.00 alle ore 24.00 del 3, 4 e 5 ottobre 2014: sull’intera piazza Dott. Solarino; sul ambo i lati della via Orfanotrofio, nel tratto compreso tra il corso XXV Aprile e la via S. M. La Nova; sull’intera piazza Chiaramonte, antistante l’area pedonale; 5) divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 02.00 del 03/10/14, dalle ore 18.30 alle ore 03.00 del 04/10/14 e dalle ore 16.00 alle ore 01.30 del 05/10/2014: sul lato destro a scendere di via G. Di Vittorio, slargo compreso tra la via Epicarmo e la via Teocrito, capolinea di Ragusa dei Bus navetta in direzione di Ragusa Ibla; su via Epicarmo (via G.Di Vittorio – via Zama), capolinea dei bus navetta provenienti da Ragusa Ibla; sull’intera circonvallazione Ottaviano, nel tratto largo San Paolo – chiesa SS. Trovato/via Avv. Di Quattro (per manovra e capolinea di Ragusa Ibla dei Bus navetta); 6) divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 22.30 del 03/10/14 e dalle ore 18.30 alle ore 22.30 del 04/10/14: - sull’intero slargo di largo S. Paolo; Le due aree di sosta della circonvallazione Ottaviano riservate ai bus Turistici, rimarranno destinate agli stessi, fermo restando che il funzionario di servizio della Polizia Municipale possa disporne un diverso utilizzo; agli stessi verrà consentito il transito in uscita verso via Risorgimento previo assenso e assistenza della Polizia Municipale. I bus navetta effettueranno il servizio con il seguente itinerario: 1) direzione Ragusa Ibla : da via G. Di Vittorio, piazza Vann’Antò, Trivio Cucinello,via Alfieri, via S.G.Bosco, via Risorgimento, corso Don Minzoni, Largo San Paolo (capolinea fino le ore 22.00 del 3e 4 ottobre 2014), circonvallazione Ottaviano e capolinea davanti la Chiesa del SS. Trovato (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014) 2 )direzione Ragusa Superiore: Chiesa SS.Trovato, Circonvallazione Ottaviano, largo San Paolo, via Risorgimento, Trivio Cucinello, via Alfieri, Piazza Vann’Antò, via G. Di Vittorio (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014). Capolinea Ragusa superiore: in via G. Di Vittorio a scendere in direzione di RG Ibla; in via Epicarmo vicino Palazama in direzione a salire da Ragusa Ibla: Largo S. Paolo fino le ore 22,00 del 3 e 4 ottobre 2014, dopo Chiesa “SS. Trovato” Chiesa SS. Trovatto intera giornata di domenica 5 ottobre 2014 Orario Bus: Venerdì 3 ottobre dalle ore 20,00 alle ore 01,30 Sabato 4 ottobre dalle ore 19,30 alle ore 02,30 Domenica 5 ottobre dalle ore 18,00 alle ore 01,00 ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


TURISMO

VIAGGIO NEGLI IBLEI FA TAPPA A RAGUSA IBLA 02/10/2014 TELENOVARAGUSA

Dopo i workshop informativi rivolti alle aziende e alle realtà associative e consortili del territorio, il marchio d’area “Viaggio negli Iblei – Discover Sicily” passa alla promozione verso l’esterno, con attività di divulgazione attraverso la presenza di stand in manifestazioni di richiamo turistico. E sarà proprio in occasione della ventesima edizione di “Ibla Buskers”, l’attesa Festa di Artisti di Strada, che viene avviato questa nuova fase del progetto che vede come ente capofila la Provincia regionale di Ragusa denominata Libero Consorzio dei Comuni, con la partecipazione di numerosi comuni iblei. Nelle giornate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre, a partire dalle ore 19.30, e domenica 5 ottobre 2014 a partire dalle ore 17, sarà attivato uno stand informativo dinnanzi all’ingresso dei Giardini Iblei a Ragusa Ibla. Una grande occasione di visibilità, che consentirà di promuovere le realtà del territorio, le produzioni locali, le bellezze paesaggistiche, grazie alla presenza dei numerosi turisti previsti per la manifestazione. La visibilità del marchio “Viaggio negli Iblei”, sempre più presente sui social attraverso i canali Facebook, Twitter e Instagram, è stata inoltre amplificata in questi giorni dall’inserimento nei canali ufficiali del festival “Ibla Buskers”, dal sito internet alla mappa dell’evento.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Oggi inizia la XX edizione di Ibla Buskers – Tutti gli artisti ottobre 02 Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia “Breakbach” con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di “Circo Puntino” con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal “Dottor Stok”, altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de “Il drago bianco”, un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il “Five Quarte Trio” per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de “La Rumbè” non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di “Nema Problema”, dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l’affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra “Gli originali di Ibla Buskers” con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter @iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Il marchio d’area “Viaggio negli iblei” fa tappa a Ragusa Ibla per i Buskers

ottobre 02

Dopo i workshop informativi rivolti alle aziende e alle realtà associative e consortili del territorio, il marchio d’area “Viaggio negli Iblei – Discover Sicily” passa alla promozione verso l’esterno, con attività di divulgazione attraverso la presenza di stand in manifestazioni di richiamo turistico. E sarà proprio in occasione della ventesima edizione di “Ibla Buskers”, l’attesa Festa di Artisti di Strada, che viene avviato questa nuova fase del progetto che vede come ente capofila la Provincia regionale di Ragusa denominata Libero Consorzio dei Comuni, con la partecipazione di numerosi comuni iblei. Nelle giornate di venerdì 3 e sabato 4 ottobre, a partire dalle ore 19.30, e domenica 5 ottobre 2014 a partire dalle ore 17, sarà attivato uno stand informativo dinnanzi all’ingresso dei Giardini Iblei a Ragusa Ibla. Una grande occasione di visibilità, che consentirà di promuovere le realtà del territorio, le produzioni locali, le bellezze paesaggistiche, grazie alla presenza dei numerosi turisti previsti per la manifestazione. Ma sarà anche l’occasione per radicare ulteriormente “Viaggio negli Iblei” nei luoghi che esso rappresenta, grazie all’attività di divulgazione che verrà svolta con gli operatori che vorranno chiedere maggiori informazioni, in attesa che nei prossimi giorni verrà attivata la possibilità di aderire ufficialmente al marchio. In un unico brand verranno racchiuse le peculiarità e le eccellenze di una terra, la sua bellezza ed il suo fascino, grazie alle aziende, alle associazioni e a tutte le realtà che operano nel settore turistico, ricettivo, ristorativo, artigianale, agroalimentare ed escursionismo, che ne faranno parte e da esso saranno rappresentate nelle future attività di marketing territoriale. La visibilità del marchio “Viaggio negli Iblei”, sempre più presente sui social attraverso i canali Facebook, Twitter e Instagram, è stata inoltre amplificata in questi giorni dall’inserimento nei canali ufficiali del festival “Ibla Buskers”, dal sito internet alla mappa dell’evento. Il progetto “Marchio d’Area – Viaggio negli Iblei” è programmato nell’ambito del PIST 9 – Linea d’intervento 3.3.1A (attività C) del P.O. FESR 2007/2013 e darà la possibilità di identificare l’appartenenza delle aziende al comprensorio della provincia di Ragusa, con lo scopo di rafforzare e diffondere un’immagine positiva e di qualità. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ragusa. Viabilità e bus navetta per Ibla Buskers Pubblicato: 02 Ottobre 2014 Scritto da Redazione Visite: 251 Ragusa, 2 ottobre 2014 – Il Comando della Polizia Municipale rende noti i provvedimenti per la viabilità che saranno adottati in occasione della festa degli artisti di strada “Ibla Buskers”. In occasione della manifestazione, gli organizzatori della stessa, hanno approntato un servizio di bus navetta con gli orari ed i capolinea di seguito riportati. Per la viabilità previsti: - chiusura al transito, esclusivamente durante lo svolgimento degli spettacoli: sulla via Duomo, sulla piazza Dr. Solarino, sulla via Dr. Solarino (tratto via Ten Ottaviano – piazza Dr Solarino), sulla piazza Repubblica (in direzione di corso Don Minzoni), sulla via Giusti in direzione di piazza Repubblica e sulla via Orfanotrofio (via Torrenuova - via S.M. La Nova); - chiusura al transito : sul Corso Don Minzioni (piazza Repubblica largo San Paolo); sul Corso Don Minzoni nel tratto compreso tra la via Risorgimento e il largo San Paolo e sull’intera circonvallazione Ottaviano (dove sarà consentito ai residenti e agli autorizzati di circolare con il senso unico di marcia in direzione via risorgimento - via Avv. Di Quattro), dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/13 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2013, in concomitanza con l’inizio del servizio dei bus navetta; Tali orari di chiusura al transito potrebbero essere posticipati alle ore 22:00 qualora nei parcheggi di Ragusa Ibla e sulla via Avv. Di Quattro ci sarà ancora disponibilità di posti. - senso di marcia unidirezionale nelle strade e tratti di seguito indicate, dalle ore 20.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 19.30 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014: - sulla via Avv. Di Quattro, nel tratto circonvallazione Ottaviano/chiesa SS. Trovato – Discesa Peschiera; sulla Discesa Peschiera, nel tratto compreso tra la via cap.le Bellina e la SS. 194 (con esclusione dei residenti); sul corso Mazzini, nel tratto compreso tra la piazza Repubblica e la via Monelli (con esclusione dei residenti); via Monelli (Mazzini-piazzale Cimitero C.le) con esclusione residenti; divieto di sosta con rimozione dalle ore 20.00 alle ore 24.00 del 3, 4 e 5 ottobre 2014: sull’intera piazza Dott. Solarino; sul ambo i lati della via Orfanotrofio, nel tratto compreso tra il corso XXV Aprile e la via S. M. La Nova; sull’intera piazza Chiaramonte, antistante l’area pedonale; 5) divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 02.00 del 03/10/14, dalle ore 18.30 alle ore 03.00 del 04/10/14 e dalle ore 16.00 alle ore 01.30 del 05/10/2014: sul lato destro a scendere di via G. Di Vittorio, slargo compreso tra la via Epicarmo e la via Teocrito, capolinea di Ragusa dei Bus navetta in direzione di Ragusa Ibla; su via Epicarmo (via G.Di Vittorio - via Zama), capolinea dei bus navetta provenienti da Ragusa ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla; sull’intera circonvallazione Ottaviano, nel tratto largo San Paolo – chiesa SS. Trovato/via Avv. Di Quattro (per manovra e capolinea di Ragusa Ibla dei Bus navetta); divieto di sosta con rimozione, dalle ore 19.00 alle ore 22.30 del 03/10/14 e dalle ore 18.30 alle ore 22.30 del 04/10/14: - sull’intero slargo di largo San Paolo; Le due aree di sosta della circonvallazione Ottaviano riservate ai bus Turistici, rimarranno destinate agli stessi, fermo restando che il funzionario di servizio della Polizia Municipale possa disporne un diverso utilizzo; agli stessi verrà consentito il transito in uscita verso via Risorgimento previo assenso e assistenza della Polizia Municipale. I bus navetta effettueranno il servizio con il seguente itinerario: 1) direzione Ragusa Ibla: da via G. Di Vittorio, piazza Vann’Antò, Trivio Cucinello,via Alfieri, via S.G.Bosco, via Risorgimento, corso Don Minzoni, Largo San Paolo (capolinea fino le ore 22.00 del 3e 4 ottobre 2014), circonvallazione Ottaviano e capolinea davanti la Chiesa del SS. Trovato (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014) 2) direzione Ragusa (superiore): Chiesa SS.Trovato, Circonvallazione Ottaviano, largo San Paolo, via Risorgimento, Trivio Cucinello, via Alfieri, Piazza Vann’Antò, via G. Di Vittorio (dalle ore 22.00 alle ore 01.30 del 03/10/14, dalle ore 22.00 alle ore 02.30 del 04/10/14 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del 05/10/2014). Capolinea Ragusa superiore: in via G. Di Vittorio a scendere in direzione di RG Ibla; in via Epicarmo vicino Palazama in direzione a salire da Ragusa Ibla: Largo S. Paolo fino le ore 22,00 del 3 e 4 ottobre 2014, dopo Chiesa “SS. Trovato” Chiesa SS. Trovatto intera giornata di domenica 5 ottobre 2014 Orario Bus: Venerdì 3 ottobre dalle ore 20,00 alle ore 01,30 Sabato 4 ottobre dalle ore 19,30 alle ore 02,30 Domenica 5 ottobre dalle ore 18,00 alle ore 01,00

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Catania 3 ottobre 2014 INIZIATIVE Fino a domenica il centro storico di Ragusa Ibla si trasforma per accogliere la "XX edizione di Ibla Buskers Festival", acrobati e giocolieri che dalla mattina fino a tarda notte salteranno da una palazzina all'altra, popolando vicoli e strade. Al Duomo alle 21 spettacolo di Luca Tresoldi.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


03/10/2014 10:12 Teatro. Chi è più felice di me in scena a Militello, la Tosca a Palermo e l’Ibla Buskers a Ragusa Ibla “Chi è più felice di me” a Militello Val di Catania Sabato 4 ottobre alle 20,30 e domenica alle 18, nel Teatro Tempio in via Marconi a Militello in Val di Catania, l’Associazione Culturale Percorsi – Teatro di Caltagirone – presenta “Chi è più felice di me”, due atti di Eduardo De Filippo, regia Giacomo Barletta e Mario Favara. In scena: Giacomo Barletta, Lucia Raddao, Peppe Amore, Margherita Romano, Angelo Farruggia, Martina Barone, Peppe Sinatra, Mario Favara, Filippo Monforte, Nicola Buoncompagni, Luigi Russo e Aldo Navanzino. Ingresso € 8 fino al 4 Ottobre La Notte dei Quadri Viventi. Ovvero il Castello dei Destini Incrociati. Sulle note del violino di Giulia Russo, Pamela Toscano e Angelo D’Agosta si rimettono in gioco per emozionare ancora con un nuovo racconto. Ingresso € 8/6 ore 19 e 21. Castello Ursino, piazza Federico II di Svevia – Catania Tosca. L’opera più drammatica di Puccini, ricca com’è di colpi di scena e di trovate che tengono lo spettatore in costante tensione. Il discorso musicale si evolve in modo altrettanto rapido. Per rapire. Ingresso ore 17.30. Teatro Franco Zappalà, Via Autonomia Siciliana 123/A – Palermo fino al 5 Ottobre Ibla Buskers. Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia per la XX edizione della festa degli artisti di strada. Ingresso libero. Quartiere barocco – Ragusa Ibla

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


La mongolfiera di Ibla Buskers tornerà idealmente a volare sui cieli di Ragusa Ibla perché la diciannovesima edizione del festival degli artisti di strada si svolgerà. Ed è già questa una notizia visto che l’organizzazione della manifestazione aveva “congelato” tutto in attesa di tempi migliori. Ma c’è ancora un’altra notizia che riguarda già le nuove date del festival che si svolgerà dal 3 al 6 ottobre 2013. Il festival è ormai un punto fermo non solo per Ragusa ma anche per tutta la Sicilia. Ecco il programma dell'edizione di quest'anno: Giovedì 3 ottobre 2013  Piazza Duomo basso ore 21.30 - Presentazione compagnie della 19a edizione  Piazza Pola ore 22.30 - Orchestrina Spaghetti Swing e libere esibizioni degli artisti……………

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers [2014] Posted: 3rd ottobre 2014 by Giovanna in Mostre & Eventi Tags: Aldo Scrofani, Andrea Fidelio, Andrea Pelaez Gonzalez, Caterina Fort, Daniele Sardella,Eleazar Fanjul, Giovanna Alberini, Joan Català, Luca Tresoldi, Mario Levis, Monica Rois, Ragusa Ibla, Robert Tiso Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel Sud-Est della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia «Breakbach» con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di «Circo Puntino» con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal «Dottor Stok», altro simpatico artista che rende la scienza a portata di tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de «Il drago bianco», un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il «Five Quarte Trio» per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de «La Rumbè» non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


A suonarle saranno i componenti di «Nema Problema», dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l´affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra «Gli originali di Ibla Buskers» con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


È partito l' Ibla Buskers, senza tradire le aspettative. Pubblicato Venerdì, 03 Ottobre 2014 17:37 Scritto da Media Live RAGUSA – Una festa musicale, sulle note della band spagnola Le Rumbè, ha ceduto ieri sera il testimone alla programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, della 20esima edizione del festival Ibla Buskers. La prima giornata ha visto la presentazione di tutti gli artisti di quella che è un’edizione assolutamente speciale della festa dell’arte di strada. In piazza Duomo, nel cuore di Ibla, le 18 compagnie presenti quest’anno al festival hanno presentato un estratto del proprio show che da stasera a domenica potrà essere goduto nei luoghi più suggestivi del quartiere barocco. In questi ultimi 20 anni Ibla Buskers ha da una parte promosso l’antico quartiere di Ragusa e dall’altro ha attivato un circuito artistico di confronto tra le varie discipline, coinvolgendo artisti di ben 56 nazionalità diverse (quest’anno anche dal Giappone). Lo ha ricordato in apertura Salvo Fraska, spettacolare ed irriverente presentatore del festival che con l’immancabile accompagnamento musicale del maestro Alberto Becucci, con la simpatia di sempre ha dato il tempo al susseguirsi delle varie esibizioni. Artista dopo artista, piazza Duomo ha preso sempre più colore, innescando lo straordinario coinvolgimento che ogni anno caratterizza il festival siciliano. Da questa sera gli spettacoli si svilupperanno in dodici differenti location per far scoprire ai visitatori e ai turisti angoli suggestivi valorizzati dai bravissimi artisti di strada. Il programma dettagliato si trova sul sito www.iblabuskers.it ma è scaricabile sul proprio smartphone attraverso l’applicazione gratuita InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) che tramite la geolocalizzazione permette di raggiungere con facilità le singole location. Tra queste c’è la chiesa di San Vincenzo Ferreri, accanto ai giardini iblei, che quest’anno ospita una straordinaria ed unica mostra dal titolo “Gli originali di Ibla Buskers”. Si tratta dei dipinti originali di Giovanna Alberini, i ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


lavori pittorici che sono alla base dei manifesti delle 20 edizioni di Ibla Buskers. Un tratto grafico genuino e poetico che ha da subito caratterizzato ed impreziosito l’immagine del festival e ne ha veicolato con efficacia la semplice e gradevole intensità dello spirito della manifestazione. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Da questa sera sarà attivo il bus navetta. Si parte da Ragusa, da via Di Vittorio (nei pressi del carcere). Il servizio osserverà i seguenti orari: venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo fino alle 22, e a seguire con il capolinea sempre a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato, da dove dunque si farà ritorno a Ragusa. Per lasciare la propria autovettura e prendere i bus navetta sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. Il festival vive anche sui canali social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube mentre grazie a Mandarin sarà garantito il servizio wifi gratuito nell’area centrale. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Per vedere le altre foto: https://www.facebook.com/redazione.sicilweb Carmelo Saccone per MediaLive

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers 2014: nella Città delle meraviglie Tantissimi gli artisti che animeranno Ragusa Ibla dal 2 al 5 ottobre per la XX edizione del festival Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Mexico e da altri Paesi europei. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre il quartiere barocco di Ragusa Ibla, nel SudEst della Sicilia, si trasforma in un grande circo all’aperto mentre le piazze, i vicoli e le stradine diventano palcoscenici naturali di un festival che spegne venti candeline e accende ancora una volta l’allegria di grandi e piccini. E per questa ventesima edizione sono numerosi gli artisti del circuito europeo che non sono voluti mancare mentre per altri è un gradito ritorno. Un vortice musicale, giocoleria e umorismo con l’italiano Andrea Fidelio che propone un mini one man show assolutamente divertente. Particolare e sorprendente l’esibizione musicale della compagnia "Breakbach" con artisti che arrivano dal Giappone e dall’Argentina pronti a rivisitare in chiave rock le canzoni più note della musica classica. Effetto caffeina, è lo stravagante ma al tempo stesso significativo titolo di "Circo Puntino" con tazze, scope danzanti, acrobazie e un grande cubo dondolante a disposizione di artisti italiani che attirano e divertono con spettacolari evoluzioni. Equilibrismo e corda molle sono proposti da Daniele Sardella, artista di casa nostra, ormai noto nel panorama nazionale. Un alchemico trabiccolo, con relative sconvolgenti ipotesi quantistiche, sarà il mezzo guidato, tra una giocoleria e l’altra, dal "Dottor Stok", altro simpatico artista che rende la scienza a portata di ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


tutti. Emozioni da non perdere con l’esibizione de "Il drago bianco", un ritorno ad Ibla Buskers con il suo incredibile spettacolo di fuoco dove le fiamme oltrepassano i confini della realtà. Un gusto retrò abbinato alla danza surreale e alla manipolazione degli oggetti è lo spettacolo che dall’Argentina propone Eleazar Fanjul. L’immancabile palo cinese, ma anche le acrobazie più particolari con il "Five Quarte Trio" per uno spettacolo di forte impatto, al tempo stesso ironico e divertente. Ancora danza, assieme a teatro e circo, ma anche un dialogo con la natura nello spettacolo dello spagnolo Joan Català Carrasco. Sempre dalla Spagna un’incalzante live band offrirà potenza e ritmo. I musicisti de "La Rumbè" non fanno stare fermi chi ascolta e propongono canzoni piene di vita che vanno dritte al cuore. E a proposito di musica non possono di certo mancare a Ibla Buskers le note di una street band. A suonarle saranno i componenti di "Nema Problema", dall’Italia, con le proprie composizioni originali che si mischiano alle sonorità balcaniche, mediorientali, jazz e caraibiche. Ancora giocoleria con Luca Tresoldi che delizia il pubblico con verticali ed equilibrio su corda molle tra originalità e creatività. Dall’Inghilterra, Robert Tiso trasformerà un set di bicchieri di cristallo in un magico strumento musicale mentre Viral, al secolo Aldo Scrofani, grande amico di Ibla Buskers e storia del teatro di strada in Italia, metterà in risalto le sue doti da giocoliere. Furbo ed eccentrico clown, Mario Levis ricicla gli oggetti di tutti i giorni trasformandoli in nuovi oggetti all’interno di uno spettacolo divertente. Come ogni anno il festival Ibla Buskers concentra l’attenzione su alcune discipline. Il focus dell’edizione 2014 sono le discipline aeree con l’italiana Caterina Fort alla corda liscia, attraverso un’esibizione eccezionale che sfida la forza di gravità, con Monica Rois, dalla Colombia, al trapezio che sospesa in aria fluttua volteggiando in uno spazio aereo che diventa metafora della vita, e con Andrea Pelaez Gonzalez, dal Messico, che propone l'affascinante amaca aerea. Un cast dunque eccezionale per la ventesima edizione del festival dal cuore siciliano che propone anche numerose iniziative collaterali come la mostra "Gli originali di Ibla Buskers" con le tele pittoriche di Giovanna Alberini che da 20 anni realizza l’immagine base dei manifesti divenuti oggetto cult da collezione. Il festival Ibla Buskers è organizzato dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Info sul sito internet www.iblabuskers.it e sui canali social facebook, www.facebook.com/iblabuskers.officialpage, e twitter twitter.com/iblabuskers. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


CULTURA E SPETTACOLO

FESTIVAL IBLA BUSKERS 03/10/2014 TELENOVARAGUSA

Una festa musicale, sulle note della band spagnola Le Rumbè, ha ceduto giovedì sera il testimone alla programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, della 20esima edizione del festival Ibla Buskers. Da questa sera gli spettacoli si svilupperanno in dodici differenti location per far scoprire ai visitatori e ai turisti angoli suggestivi valorizzati dai bravissimi artisti di strada. Il programma dettagliato si trova sul sito www.iblabuskers.it ma è scaricabile sul proprio smartphone attraverso l’applicazione gratuita InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) che tramite la geolocalizzazione permette di raggiungere con facilità le singole location. Tra queste c’è la chiesa di San Vincenzo Ferreri, accanto ai giardini iblei, che quest’anno ospita una straordinaria ed unica mostra dal titolo “Gli originali di Ibla Buskers”. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Da venerdì sera sarà attivo il bus navetta. Si parte da Ragusa, da via Di Vittorio (nei pressi del carcere). Il servizio osserverà i seguenti orari: venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo fino alle 22, e a seguire con il capolinea sempre a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato, da dove dunque si farà ritorno a Ragusa. Per lasciare la propria autovettura e prendere i bus navetta sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


03/10/2014 14:00 Notizia letta: 1881 volte

Appuntamenti | Ragusa

Ibla Buskers, spettacoli da non perdere fino a domenica

Ragusa - Una festa musicale, sulle note della band spagnola Le Rumbè, ha ceduto ieri sera il testimone alla programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, della 20esima edizione del festival Ibla Buskers. La prima giornata ha visto la presentazione di tutti gli artisti di quella che è un’edizione assolutamente speciale della festa dell’arte di strada. In piazza Duomo, nel cuore di Ibla, le 18 compagnie presenti quest’anno al festival hanno presentato un estratto del proprio show che da stasera a domenica potrà essere goduto nei luoghi più suggestivi del quartiere barocco. In questi ultimi 20 anni Ibla Buskers ha da una parte promosso l’antico quartiere di Ragusa e dall’altro ha attivato un circuito artistico di confronto tra le varie discipline, coinvolgendo artisti di ben 56 nazionalità diverse (quest’anno anche dal Giappone). Lo ha ricordato in apertura Salvo Fraska, spettacolare ed irriverente presentatore del festival che con l’immancabile accompagnamento musicale del maestro Alberto Becucci, con la simpatia di sempre ha dato il tempo al susseguirsi delle varie esibizioni. Artista dopo artista, piazza Duomo ha preso sempre più colore, innescando lo straordinario coinvolgimento che ogni anno caratterizza il festival siciliano. Da questa sera gli spettacoli si svilupperanno in dodici differenti location per far scoprire ai visitatori e ai turisti angoli suggestivi valorizzati dai bravissimi artisti di strada. Il programma dettagliato si trova sul sito www.iblabuskers.it ma è scaricabile sul proprio smartphone attraverso l’applicazione gratuita InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) che tramite la geolocalizzazione permette di raggiungere con facilità le singole location. Tra queste c’è la chiesa di San Vincenzo Ferreri, accanto ai giardini iblei, che quest’anno ospita una straordinaria ed unica mostra dal titolo “Gli originali di Ibla Buskers”. Si tratta dei dipinti originali di Giovanna Alberini, i lavori pittorici che sono alla base dei manifesti delle 20 edizioni di Ibla Buskers. Un tratto grafico genuino e poetico che ha da subito caratterizzato ed impreziosito l’immagine del festival e ne ha veicolato con efficacia la semplice e gradevole intensità dello spirito della manifestazione. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Da questa sera sarà attivo il bus navetta. Si parte da Ragusa, da via Di Vittorio (nei pressi del carcere). Il servizio osserverà i seguenti orari: venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo fino alle 22, e a seguire con il capolinea sempre a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato, da dove dunque si farà ritorno a Ragusa. Per lasciare la propria autovettura e prendere i bus navetta sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. Il festival vive anche sui canali social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube mentre grazie a Mandarin sarà garantito il servizio wifi gratuito nell’area centrale. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Alcune belle foto dei primi spettacoli di Ibla Buskers — di Redazione 03.10.2014 • 16:33 Programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, con la partecipazione di 18 compagnie. Attiva l'app con il programma e il bus navetta Una festa musicale, sulle note della band spagnola Le Rumbè, ha ceduto ieri sera il testimone alla programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, della 20esima edizione del festival Ibla Buskers. La prima giornata ha visto la presentazione di tutti gli artisti di quella che è un’edizione assolutamente speciale della festa dell’arte di strada. In piazza Duomo, nel cuore di Ibla, le 18 compagnie presenti quest’anno al festival hanno presentato un estratto del proprio show che da stasera a domenica potrà essere goduto nei luoghi più suggestivi del quartiere barocco. In questi ultimi 20 anni Ibla Buskers ha da una parte promosso l’antico quartiere di Ragusa e dall’altro ha attivato un circuito artistico di confronto tra le varie discipline, coinvolgendo artisti di ben 56 nazionalità diverse (quest’anno anche dal Giappone). Lo ha ricordato in apertura Salvo Fraska, spettacolare ed irriverente presentatore del festival che con l’immancabile accompagnamento musicale del maestro Alberto Becucci, con la simpatia di sempre ha dato il tempo al susseguirsi delle varie esibizioni. Artista dopo artista, piazza Duomo ha preso sempre più colore, innescando lo straordinario coinvolgimento che ogni anno caratterizza il festival siciliano. Da questa sera gli spettacoli si svilupperanno in dodici differenti location per far scoprire ai visitatori e ai turisti angoli suggestivi valorizzati dai bravissimi artisti di strada. Il programma dettagliato si trova sul sito www.iblabuskers.it ma è scaricabile sul proprio smartphone attraverso l’applicazione gratuita InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) che tramite la geolocalizzazione permette di raggiungere con facilità le singole location. Tra queste c’è la chiesa di San Vincenzo Ferreri, accanto ai giardini iblei, che quest’anno ospita una straordinaria ed unica mostra dal titolo “Gli originali di Ibla Buskers”. Si tratta dei dipinti originali di Giovanna Alberini, i lavori pittorici che sono alla base dei manifesti delle 20 edizioni di Ibla Buskers. Un tratto grafico genuino e poetico che ha da subito caratterizzato ed impreziosito l’immagine del festival e ne ha veicolato con efficacia la semplice e gradevole intensità dello spirito della manifestazione. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Da questa sera sarà attivo il bus navetta. Si parte da Ragusa, da via Di Vittorio (nei pressi del carcere). Il servizio osserverà i seguenti orari: venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


barocco con la fermata a Largo San Paolo fino alle 22, e a seguire con il capolinea sempre a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato, da dove dunque si farà ritorno a Ragusa. Per lasciare la propria autovettura e prendere i bus navetta sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. Il festival vive anche sui canali social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube mentre grazie a Mandarin sarà garantito il servizio wifi gratuito nell’area centrale. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Un pubblico festante ha salutato ieri l’inizio dei Buskers ottobre 03 Una festa musicale, sulle note della band spagnola Le Rumbè, ha ceduto ieri sera il testimone alla programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, della 20esima edizione del festival Ibla Buskers. La prima giornata ha visto la presentazione di tutti gli artisti di quella che è un’edizione assolutamente speciale della festa dell’arte di strada. In piazza Duomo, nel cuore di Ibla, le 18 compagnie presenti quest’anno al festival hanno presentato un estratto del proprio show che da stasera a domenica potrà essere goduto nei luoghi più suggestivi del quartiere barocco. In questi ultimi 20 anni Ibla Buskers ha da una parte promosso l’antico quartiere di Ragusa e dall’altro ha attivato un circuito artistico di confronto tra le varie discipline, coinvolgendo artisti di ben 56 nazionalità diverse (quest’anno anche dal Giappone). Lo ha ricordato in apertura Salvo Fraska, spettacolare ed irriverente presentatore del festival che con l’immancabile accompagnamento musicale del maestro Alberto Becucci, con la simpatia di sempre ha dato il tempo al susseguirsi delle varie esibizioni. Artista dopo artista, piazza Duomo ha preso sempre più colore, innescando lo straordinario coinvolgimento che ogni anno caratterizza il festival siciliano. Da questa sera gli spettacoli si svilupperanno in dodici differenti location per far scoprire ai visitatori e ai turisti angoli suggestivi valorizzati dai bravissimi artisti di strada. Il programma dettagliato si trova sul sito www.iblabuskers.it ma è scaricabile sul proprio smartphone attraverso l’applicazione gratuita InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) che tramite la geolocalizzazione permette di raggiungere con facilità le singole location. Tra queste c’è la chiesa di San Vincenzo Ferreri, accanto ai giardini iblei, che quest’anno ospita una straordinaria ed unica mostra dal titolo “Gli originali di Ibla Buskers”. Si tratta dei dipinti originali di Giovanna Alberini, i lavori pittorici che sono alla base dei manifesti delle 20 edizioni di Ibla Buskers. Un tratto grafico genuino e poetico che ha da subito caratterizzato ed impreziosito l’immagine del festival e ne ha veicolato con efficacia la semplice e gradevole intensità dello spirito della manifestazione. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Da questa sera sarà attivo il bus navetta. Si parte da Ragusa, da via Di Vittorio (nei pressi del carcere). Il servizio osserverà i seguenti orari: venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo fino alle 22, e a seguire con il capolinea sempre a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato, da dove dunque si farà ritorno a Ragusa. Per lasciare la propria autovettura e prendere i bus navetta sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. Il festival vive anche sui canali social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube mentre grazie a Mandarin sarà garantito il servizio wifi gratuito nell’area centrale. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


4/10/2014 19:44 Notizia letta: 1238 volte

Attualità | Ragusa

Ibla Buskers, anche quest'anno un concorso fotografico Ragusa - Anche quest’anno Ibla Buskers lancia il concorso fotografico dedicato a quanti, nei giorni del festival, si cimentano in modo amatoriale o professionale, nella realizzazione di scatti fotografici che immortalano i momenti più belli delle esibizioni dei numerosi artisti che contribuiscono a rendere unica la manifestazione disseminata nel quartiere barocco.Il concorso si muove verso gli stessi obiettivi di sempre: diffondere la cultura fotografica e renderne più efficace il messaggio. E’ aperto a tutti i fotografi di qualsiasi età. Per l’edizione 2014 si avvia la collaborazione con il collettivo siciliano “Gradazione 5” composto da Teresa Bellina, Melissa Carnemolla, Simone Sapienza, Giuseppe Giordano. La strada dunque come palcoscenico di spettacoli da fotografare ed esaltare nell’instante del click, analogico o digitale, bianconero o a colori. Riconfermate le due sezioni del concorso: “Sequenza” (almeno dieci immagini che formino un piccolo reportage) e “Fotografie singole”. Gli autori dovranno inviare, entro il 24 ottobre, le loro immagini esclusivamente su formato digitale e in bassa risoluzione all’indirizzo press@iblabuskers.it. A fine mese una giuria di qualità indicherà i vincitori. Le foto finaliste faranno parte di una mostra che sarà presentata presso Prima Classe – Locale Trasversale mentre ai vincitori Ibla Buskers consegnerà la collezione completa di tutte le 20 locandine del festival. Gli autori sono responsabili delle immagini da loro consegnate e si impegnano a fornire le eventuali liberatorie delle persone riprese sciogliendo così gli organizzatori da ogni onere o responsabilità. Intanto il quartiere barocco vive il festival con una larghissima partecipazione. Ieri sera migliaia di visitatori sono rimasti ammaliati dagli spettacoli dei numerosi artisti che compongono il cast dell’edizione speciale numero 20. Nelle piazze e nei vicoli di Ibla, tutti in cerchio per assistere ai diversi show. Il festival vive anche sui canali social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Il festival si concluderà domani sera con il Gran Galà dei Saluti in programma a partire dalle 22,45 all’ex Distretto Militare, al termine dunque delle esibizioni pomeridiane che inizieranno alle ore 18. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA - GRANDE SUCCESSO PER " IBLA BUSKERS " Inaugurata giorno 2 ottobre, alla presenza di un folto pubblico, la manifestazione continua in questi giorni facendo registrare grandi successi. 04-10-2014 di Redazione UN CALOROSO E FESTANTE PUBBLICO HA SALUTATO GIORNO 2 OTTOBRE L’APERTURA DELLA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL IBLA BUSKERS TUTTI GLI ARTISTI SI SONO ESIBITI PRESENTANDO UN MINI SHOW. DA STASERA A DOMENICA SPETTACOLI DIFFUSI TRA VICOLI E PALAZZI RAGUSA – Una festa musicale, sulle note della band spagnola Le Rumbè, ha ceduto ieri sera il testimone alla programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, della 20esima edizione del festival Ibla Buskers. La prima giornata ha visto la presentazione di tutti gli artisti di quella che è un’edizione assolutamente speciale della festa dell’arte di strada. In piazza Duomo, nel cuore di Ibla, le 18 compagnie presenti quest’anno al festival hanno presentato un estratto del proprio show che da stasera a domenica potrà essere goduto nei luoghi più suggestivi del quartiere barocco. In questi ultimi 20 anni Ibla Buskers ha da una parte promosso l’antico quartiere di Ragusa e dall’altro ha attivato un circuito artistico di confronto tra le varie discipline, coinvolgendo artisti di ben 56 nazionalità diverse (quest’anno anche dal Giappone). Lo ha ricordato in apertura Salvo Fraska, spettacolare ed irriverente presentatore del festival che con l’immancabile accompagnamento musicale del maestro Alberto Becucci, con la simpatia di sempre ha dato il tempo al susseguirsi delle varie esibizioni. Artista dopo artista, piazza Duomo ha preso sempre più colore, innescando lo straordinario coinvolgimento che ogni anno caratterizza il festival siciliano. Da questa sera gli spettacoli si svilupperanno in dodici differenti location per far scoprire ai visitatori e ai turisti angoli suggestivi valorizzati dai bravissimi artisti di strada. Il programma dettagliato si trova sul sitowww.iblabuskers.it ma è scaricabile sul proprio smartphone attraverso l’applicazione gratuita InRagusa (www.inragusa.com o dagli store) che tramite la geolocalizzazione permette di raggiungere con facilità le singole location. Tra queste c’è la chiesa di San Vincenzo Ferreri, accanto ai giardini iblei, che quest’anno ospita una straordinaria ed unica mostra dal titolo “Gli originali di Ibla Buskers”. Si tratta dei dipinti originali di Giovanna Alberini, i lavori pittorici che sono alla base dei manifesti delle 20 edizioni di Ibla Buskers. Un tratto grafico genuino e poetico che ha da subito caratterizzato ed impreziosito l’immagine del festival e ne ha veicolato con efficacia la semplice e gradevole intensità dello spirito della manifestazione. Il cast artistico è composta da Drago, Nema Problema, Joan Català, Circo Puntino, Eleazar Fanjul, Breakbach, Luca Tresoldi, Mario Levis, ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Viral, Dr. Stok, Daniele Sardella, Andrea Fidelio, La Rumblè, Five Quartet Trio, Robert Tiso. Il focus di quest’anno è dedicato alle discipline aeree e vedrà alternarsi in piazza Pola le artiste Monica Rois, Caterina Fort e Andrea Pelaes Gonzales. Da questa sera sarà attivo il bus navetta. Si parte da Ragusa, da via Di Vittorio (nei pressi del carcere). Il servizio osserverà i seguenti orari: venerdì 3 ottobre (dalle 20 all’1,30), sabato 4 ottobre (dalle 19,30 alle 2,30) e domenica 5 ottobre (dalle 18 all’1). I bus accompagneranno i visitatori di Ibla Buskers nel quartiere barocco con la fermata a Largo San Paolo fino alle 22, e a seguire con il capolinea sempre a Ibla al termine della circonvallazione, vicino la chiesa del Santissimo Trovato, da dove dunque si farà ritorno a Ragusa. Per lasciare la propria autovettura e prendere i bus navetta sarà possibile utilizzare i parcheggi di contrada Tabuna (dietro la questura), il parcheggio Colombardo (vicino a via Di Vittorio) e le aree sosta attigue al Palazama. Il festival vive anche sui canali social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube mentre grazie a Mandarin sarà garantito il servizio wifi gratuito nell’area centrale. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers e il concorso fotografico — 4 ottobre 2014 Anche quest’anno Ibla Buskers lancia il concorso fotografico dedicato a quanti, nei giorni del festival, si cimentano in modo amatoriale o professionale, nella realizzazione di scatti fotografici che immortalano i momenti più belli delle esibizioni dei numerosi artisti che contribuiscono a rendere unica la manifestazione disseminata nel quartiere barocco. Il concorso si muove verso gli stessi obiettivi di sempre: diffondere la cultura fotografica e renderne più efficace il messaggio. E’ aperto a tutti i fotografi di qualsiasi età. Per l’edizione 2014 si avvia la collaborazione con il collettivo siciliano “Gradazione 5” composto da Teresa Bellina, Melissa Carnemolla, Simone Sapienza, Giuseppe Giordano. La strada dunque come palcoscenico di spettacoli da fotografare ed esaltare nell’instante del click, analogico o digitale, bianconero o a colori. Riconfermate le due sezioni del concorso: “Sequenza” (almeno dieci immagini che formino un piccolo reportage) e “Fotografie singole”. Gli autori dovranno inviare, entro il 24 ottobre, le loro immagini esclusivamente su formato digitale e in bassa risoluzione all’indirizzo press@iblabuskers.it. A fine mese una giuria di qualità indicherà i vincitori. Le foto finaliste faranno parte di una mostra che sarà presentata presso Prima Classe – Locale Trasversale mentre ai vincitori Ibla Buskers consegnerà la collezione completa di tutte le 20 locandine del festival. Gli autori sono responsabili delle immagini da loro consegnate e si impegnano a fornire le eventuali liberatorie delle persone riprese sciogliendo così gli organizzatori da ogni onere o responsabilità. Intanto il quartiere barocco vive il festival con una larghissima partecipazione. Ieri sera migliaia di visitatori sono rimasti ammaliati dagli spettacoli dei numerosi artisti che compongono il cast dell’edizione speciale numero 20. Nelle piazze e nei vicoli di Ibla, tutti in cerchio per assistere ai diversi show. Il festival vive anche sui canali social con l’hashtag #iblabuskers e i canali facebook, twitter, instagram e youtube. Il festival si concluderà domani sera con il Gran Galà dei Saluti in programma a partire dalle 22,45 all’ex Distretto Militare, al termine dunque delle esibizioni pomeridiane che inizieranno alle ore 18. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Cambio di programma per l’ultima giornata del festival Ibla Buskers che si conclude questa sera nel quartiere barocco di Ragusa. A causa delle condizioni del tempo, che hanno interessato dalle 13 di oggi l’area iblea, la direzione del festival ha dovuto rivedere il programma. Non saranno attive tutte le location del festival ma soltanto le aree centrali di Ibla e in particolare piazza Duomo, piazza Pola e l’auditorium San Vincenzo Ferreri. L’avvio degli spettacoli, inizialmente fissato per le ore 18, sarà posticipato di circa un’ora per consentire il ripristino delle condizioni di sicurezza per gli artisti e per il pubblico. Confermato il galà finale dei saluti anche se si vedrà solo successivamente se realizzarlo all’esterno, in piazza Pola, o al chiuso. Non appena possibile si darà dunque il via alla quarta e ultima giornata del festival raggiungibile sempre attraverso il servizio di bus navetta con partenza da via Giuseppe Di Vittorio a Ragusa Superiore. Ieri sera, sabato, il festival Ibla Buskers ha avuto un enorme seguito. Oltre 25 mila visitatori hanno preso parte alla manifestazione pronti ad assistere agli spettacoli ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


proposti in 12 location differenti da ben 18 compagnie di artisti. Grande affluenza in piazza Duomo e piazza Pola, un fiume di gente in corso XXV Aprile, e poi centinaia e centinaia di spettatori in giro per Ibla, nelle location più suggestive, per scoprire monumenti, vicoli e appunto i divertenti e affascinanti spettacoli. Centinaia le foto condivise sui canali social con l’hashtag #iblabuskers su Facebook, Twitter, Instagram e Youtube. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Infine, anche quest’anno Ibla Buskers ha lanciato il concorso fotografico dedicato a quanti, nei giorni del festival, si cimentano in modo amatoriale o professionale, nella realizzazione di scatti fotografici che immortalano i momenti più belli delle esibizioni dei numerosi artisti della manifestazione. Il concorso si muove verso gli stessi obiettivi di sempre: diffondere la cultura fotografica e renderne più efficace il messaggio. E’ aperto a tutti i fotografi di qualsiasi età. Per l’edizione 2014 si avvia la collaborazione con il collettivo siciliano “Gradazione 5” composto da Teresa Bellina, Melissa Carnemolla, Simone Sapienza, Giuseppe Giordano. La strada dunque come palcoscenico di spettacoli da fotografare ed esaltare nell’instante del click, analogico o digitale, bianconero o a colori. Riconfermate le due sezioni del concorso: “Sequenza” (almeno dieci immagini che formino un piccolo reportage) e “Fotografie singole”. Gli autori dovranno inviare, entro il 24 ottobre, le loro immagini esclusivamente su formato digitale e in bassa risoluzione all’indirizzo press@iblabuskers.it. A fine mese una giuria di qualità indicherà i vincitori. Le foto finaliste faranno parte di una mostra che sarà presentata presso Prima Classe – Locale Trasversale mentre ai vincitori Ibla Buskers consegnerà la collezione completa di tutte le 20 locandine del festival

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


05/10/2014 20:56 Notizia letta: 1287 volte

Attualità | Ragusa

Ibla Buskers fa 25000 spettatori

Ragusa - Necessario cambio di programma per l’ultima giornata del festival Ibla Buskers che si conclude questa sera nel quartiere barocco del capoluogo ibleo. A causa delle condizioni meteo che hanno interessato dalle 13 di oggi l’area iblea, la direzione del festival si trova costretta a procedere ad operare numerose sostanziali revisioni rispetto al programma annunciato. Non saranno attive tutte le location del festival ma soltanto le aree centrali del quartiere e in particolare piazza Duomo, piazza Pola e l’auditorium San Vincenzo Ferreri.L’avvio degli spettacoli, inizialmente fissato per le ore 18, sarà posticipato di circa un’ora per consentire il ripristino delle condizioni di sicurezza per gli artisti e per il pubblico. Confermato il galà finale dei saluti anche se si vedrà solo successivamente se realizzarlo all’esterno, in piazza Pola, o al chiuso. Non appena possibile si darà dunque il via alla quarta e ultima giornata del festival raggiungibile sempre attraverso il servizio di bus navetta con partenza da via Giuseppe Di Vittorio a Ragusa Superiore. Ieri sera, sabato, il festival Ibla Buskers ha avuto un enorme seguito. Oltre 25 mila visitatori hanno preso parte alla manifestazione pronti ad assistere agli spettacoli proposti in 12 location differenti da ben 18 compagnie di artisti. Grande affluenza in piazza Duomo e piazza Pola, un fiume di gente in corso XXV Aprile, e poi centinaia e centinaia di spettatori in giro per Ibla, nelle location più suggestive, per scoprire monumenti, vicoli e appunto i divertenti e affascinanti spettacoli. Centinaia le foto condivide sui canali social con l’hashtag #iblabuskers su facebook, twitter, instagram e youtube. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers: le foto di Salvatore Pluchino Pubblicato: 05 Ottobre 2014 Scritto da Redazione Visite: 405

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ragusa, 5 ottobre 2014 – A Ragusa Ibla è in corso l’annuale rassegna Ibla Buskers: spettacoli in piazza, giocolieri, danzatori, mangiafuoco ed altre attrazioni. Per i lettori di Ondaiblea le belle foto del fotografo Salvatore Pluchino. *** Ragusa, 5 ottobre 2014 – Necessario cambio di programma per l’ultima giornata del festival Ibla Buskers che si conclude questa sera nel quartiere barocco del capoluogo ibleo. A causa delle condizioni meteo che hanno interessato dalle 13 di oggi l’area iblea, la direzione del festival si trova costretta a procedere ad operare numerose ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


sostanziali revisioni rispetto al programma annunciato. Non saranno attive tutte le location del festival ma soltanto le aree centrali del quartiere e in particolare piazza Duomo, piazza Pola e l’auditorium San Vincenzo Ferreri. L’avvio degli spettacoli, inizialmente fissato per le ore 18, sarà posticipato di circa un’ora per consentire il ripristino delle condizioni di sicurezza per gli artisti e per il pubblico. Confermato il galà finale dei saluti anche se si vedrà solo successivamente se realizzarlo all’esterno, in piazza Pola, o al chiuso. Non appena possibile si darà dunque il via alla quarta e ultima giornata del festival raggiungibile sempre attraverso il servizio di bus navetta con partenza da via Giuseppe Di Vittorio a Ragusa Superiore. Ieri sera, sabato, il festival Ibla Buskers ha avuto un enorme seguito. Oltre 25 mila visitatori hanno preso parte alla manifestazione pronti ad assistere agli spettacoli proposti in 12 location differenti da ben 18 compagnie di artisti. Grande affluenza in piazza Duomo e piazza Pola, un fiume di gente in corso XXV Aprile, e poi centinaia e centinaia di spettatori in giro per Ibla, nelle location più suggestive, per scoprire monumenti, vicoli e appunto i divertenti e affascinanti spettacoli. Centinaia le foto condivide sui canali social con l’hashtag #iblabuskers su facebook, twitter, instagram e youtube. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi e gode del contributo del Comune di Ragusa, del supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Migliaia di presenze e tanti complimenti è il bilancio dell'Ibla Buskers Pubblicato Lunedì, 06 Ottobre 2014 16:48 Scritto da Carmelo Saccone per MediaLive IL FESTIVAL: 20 ANNI E MIGLIAIA DI PRESENZE RAGUSA – A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri sera nel quartiere barocco. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì. Poco più di un migliaio le presenze nella giornata di ieri con relativo cambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Si resta dunque pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti anche per questa edizione davvero speciale che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione. Sono state 18 le compagnie che hanno preso parte alla ventesima edizione servita a trarre un bilancio complessivo. In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni artistiche tra vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla, con location sempre suggestive e molto spesso da riscoprire. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi con il fondamentale contributo dell’Amministrazione comunale e con il supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Ibla Buskers si riconferma dunque tra le principali manifestazioni nell’isola, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori. IL GALA’ DEI SALUTI Le funi sono state slegate, i teli riavvolti, smontati gli attrezzi e chiuse le valige, cariche dei più improbabili arnesi. La conclusione della ventesima edizione di Ibla ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Buskers si è svolta ieri sera all’auditorium San Vincenzo Ferreri, dinnanzi ai giardini iblei. Un riuscitissimo finale, dinnanzi ad una platea gremita, un caloroso pubblico arrivato per il Gran Galà dei Saluti. Tutte le 18 compagnie che hanno animato le giornate del festival hanno presentato il meglio del proprio show, un condensato di divertimento, allegria e soprattutto bravura nelle varie discipline proposte, dall'equilibrismo alla giocoleria, dal contorsionismo alla manipolazione. SOCIAL E APP Proficua la collaborazione avviata con il progetto InRagusa, l'applicazione turistica scaricabile gratuitamente su www.inragusa.com o sugli store ITunes e Google Play. Durante i giorni del festival l’app InRagusa è divenuta l’app ufficiale con all’interno il programma, gli artisti, le location e la mappa geolocalizzata in modo da farsi condurre dal proprio smartphone nei luoghi in cui stavano per iniziare gli spettacoli. Buona anche la collaborazione con Mandarin che ha reso disponibile la connessione wifi nell’area centrale della manifestazione. Seguitissimo il festival sui canali social: facebook, twitter, instagram e youtube con l’hashtag #iblabuskers. Migliaia di interazioni, piu’ di 150 mila solo sulla pagina ufficiale di facebook, con centinaia e centinaia di condivisioni sia delle foto che della locandina di questa edizione, come sempre realizzata partendo dall’opera pittorica di Giovanna Alberini e con la grafica di Nicola Rucci. Nelle prossime ore sul canale youtube sarà disponibile il video di questa 20esima edizione, realizzato da Andrea Dipasquale e Federica Vero e presentato in anteprima ieri sera in apertura del Gran Galà dei Saluti. VIABILITA’ E CONTROLLI Ha perfettamente funzionato il servizio di bus navetta attivato da Ragusa superiore, con partenza da via G. Di Vittorio fino a Ragusa Ibla. Grazie alla sinergia che si è venuta a creare con il comando della Polizia Municipale, l’Ast e l’Amministrazione comunale, è stato possibile creare degli utili percorsi di collegamento che hanno permesso ai bus di offrire un servizio rapido e di qualità, fondamentale per la positiva riuscita della festa. Soprattutto nella serata di sabato, quando ad Ibla Buskers sono arrivate migliaia di persone, è stato garantito un servizio sempre efficiente. L’organizzazione di Ibla Buskers, che ha lanciato anche quest’anno il messaggio “Ibla Respect”, invitando tutti a rispettare il quartiere barocco e i residenti, ringrazia anche le forze dell’ordine che con una presenza imponente ma al tempo stesso discreta hanno permesso di garantire l’ottimo svolgimento della manifestazione. ufficio stampa Carmelo Saccone per MediaLive

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


06/10/2014 - 16:37 Migliaia di presenze nei quattro giorni di Ibla Buskers. DOMENICA SERA CONCLUSA LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL CON IL GRAN GALA’ DEI SALUTI E L’ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO.

RAGUSA – A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri sera nel quartiere barocco. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì. Poco più di un migliaio le presenze nella giornata di ieri con relativo cambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Si resta dunque pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti anche per questa edizione davvero speciale che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione. Sono state 18 le compagnie che hanno preso parte alla ventesima edizione servita a trarre un bilancio complessivo. In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni artistiche tra vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla, con location sempre suggestive e molto spesso da riscoprire. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi con il fondamentale contributo dell’Amministrazione comunale e con il supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Ibla Buskers si riconferma dunque tra le principali manifestazioni nell’isola, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IL GALA’ DEI SALUTI Le funi sono state slegate, i teli riavvolti, smontati gli attrezzi e chiuse le valige, cariche dei più improbabili arnesi. La conclusione della ventesima edizione di Ibla Buskers si è svolta ieri sera all’auditorium San Vincenzo Ferreri, dinnanzi ai giardini iblei. Un riuscitissimo finale, dinnanzi ad una platea gremita, un caloroso pubblico arrivato per il Gran Galà dei Saluti. Tutte le 18 compagnie che hanno animato le giornate del festival hanno presentato il meglio del proprio show, un condensato di divertimento, allegria e soprattutto bravura nelle varie discipline proposte, dall'equilibrismo alla giocoleria, dal contorsionismo alla manipolazione. SOCIAL E APP Proficua la collaborazione avviata con il progetto InRagusa, l'applicazione turistica scaricabile gratuitamente su www.inragusa.com o sugli store ITunes e Google Play. Durante i giorni del festival l’app InRagusa è divenuta l’app ufficiale con all’interno il programma, gli artisti, le location e la mappa geolocalizzata in modo da farsi condurre dal proprio smartphone nei luoghi in cui stavano per iniziare gli spettacoli. Buona anche la collaborazione con Mandarin che ha reso disponibile la connessione wifi nell’area centrale della manifestazione. Seguitissimo il festival sui canali social: facebook, twitter, instagram e youtube con l’hashtag #iblabuskers. Migliaia di interazioni, piu’ di 150 mila solo sulla pagina ufficiale di facebook, con centinaia e centinaia di condivisioni sia delle foto che della locandina di questa edizione, come sempre realizzata partendo dall’opera pittorica di Giovanna Alberini e con la grafica di Nicola Rucci. Nelle prossime ore sul canale youtube sarà disponibile il video di questa 20esima edizione, realizzato da Andrea Dipasquale e Federica Vero e presentato in anteprima ieri sera in apertura del Gran Galà dei Saluti. VIABILITA’ E CONTROLLI Ha perfettamente funzionato il servizio di bus navetta attivato da Ragusa superiore, con partenza da via G. Di Vittorio fino a Ragusa Ibla. Grazie alla sinergia che si è venuta a creare con il comando della Polizia Municipale, l’Ast e l’Amministrazione comunale, è stato possibile creare degli utili percorsi di collegamento che hanno permesso ai bus di offrire un servizio rapido e di qualità, fondamentale per la positiva riuscita della festa. Soprattutto nella serata di sabato, quando ad Ibla Buskers sono arrivate migliaia di persone, è stato garantito un servizio sempre efficiente. L’organizzazione di Ibla Buskers, che ha lanciato anche quest’anno il messaggio “Ibla Respect”, invitando tutti a rispettare il quartiere barocco e i residenti, ringrazia anche le forze dell’ordine che con una presenza imponente ma al tempo stesso discreta hanno permesso di garantire l’ottimo svolgimento della manifestazione.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Le più belle foto della chiusura di Ibla Buskers. Un’edizione special&social 06.10.2014 • 18:52 ARTE A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è a superato il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso domenica 5, di sera, nel quartiere barocco. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì. Poco più di un migliaio le presenze nella giornata di ieri con relativocambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Comunque, pienamente soddisfatti gli organizzatori per i risultati raggiunti anche per questa XX edizione che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione.In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. Seguitissimo il festival sui canali social: facebook, twitter, instagram e youtube con l’hashtag #iblabuskers. Migliaia di interazioni, più di 150 mila solo sulla pagina ufficiale di facebook, con centinaia e centinaia di condivisioni sia delle foto che della locandina di questa edizione, come sempre realizzata partendo dall’opera pittorica di Giovanna Alberini e con la grafica di Nicola Rucci. Nelle prossime ore sul canale youtube sarà disponibile il video di questa 20esima edizione, realizzato da Andrea Dipasquale e Federica Vero e presentato in anteprima ieri sera in apertura del Gran Galà dei Saluti.

 ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


IBLA BUSKERS, OLTRE 35.000 PRESENZE PER LA MANIFESTAZIONE RAGUSANA

Oltre 35.000 presenze a Ragusa Ibla per il Festival degli Artisti di Strada, tenutosi dal 2 al 5 Ottobre. L’Ibla Buskers – questo il nome della manifestazione ragusana giunta alla sua ventesima edizione – non ha superato il record di 50.000 presenze registrato lo scorso anno a causa delle condizioni meteorologiche avverse. L’organizzazione si dichiara ugualmente soddisfatta del risultato raggiunto: in 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti sul territorio, in rappresentanza di 56 nazioni differenti, e anche quest’anno gli spettatori hanno seguito dal vivo le performance artistiche e acrobatiche di oltre 18 compagnie. Vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla si sono animati grazie ai colori e i bagliori delle suggestive evoluzioni artistiche. La manifestazione si riconferma tra i principali eventi folkloristici siciliani, in grado di attrarre escursionisti ma anche turisti desiderosi di lasciarsi avvolgere in un’atmosfera goliardica, incastonata nella splendida cornice barocca della location iblea. Al passo con i tempi 2.0, per la prima volta l’evento si è munito di strumenti social e digital: è stata adoperata, infatti, un’applicazione turistica scaricabile gratuitamente su www.inragusa.com o sugli store ITunes e Google Play. Durante i giorni del festival l’app InRagusa è divenuta l’app ufficiale dell’evento, fornendo programma della manifestazione e mappa geolocalizzata per lasciarsi guidare tramite il proprio smartphone nei luoghi palcoscenico dello spettacolo. Non solo mobile. Il Festival ha avuto un importante bacino di utenza anche sui social: l’hashtag #iblabuskers ha fatto capolino nelle timeline Facebook, Twitter, Instagram e Youtube. Oltre 150 mila interazionei sulla fanpage ufficiale su Facebook, con centinaia di condivisioni di immagini dell’edizione da poco conclusasi. Segno tangibile che gli eventi oggi viaggiano sempre più sul web e che la promozione ex ante ed ex post di un evento non può non parlare il linguaggio digitale. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers. Arrivederci al prossimo anno — 6 ottobre 2014 A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della XX edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri sera nel quartiere barocco. Si resta dunque pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti anche per questa edizione davvero speciale che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione. Sono state 18 le compagnie che hanno preso parte a questa edizione servita a trarre un bilancio complessivo. In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni artistiche tra vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla, con location sempre suggestive e molto spesso da riscoprire. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. La conclusione della XX edizione di Ibla Buskers si è svolta all’auditorium San Vincenzo Ferreri, dinnanzi ai giardini iblei. Un riuscitissimo finale, dinnanzi ad una platea gremita. Tutte le 18 compagnie che hanno animato le giornate del festival hanno presentato il meglio del proprio show, un condensato di divertimento, allegria e soprattutto bravura nelle varie discipline proposte, dall’equilibrismo alla giocoleria, dal contorsionismo alla manipolazione. Infine, ha funzionato il servizio di bus navetta attivato da Ragusa superiore, con partenza da via G. Di Vittorio fino a Ragusa Ibla. Grazie alla sinergia che si è venuta a creare con il comando della Polizia Municipale, l’Ast e l’Amministrazione comunale, è stato possibile creare degli utili percorsi di collegamento che hanno permesso ai bus di offrire un servizio rapido e di qualità, fondamentale per la positiva riuscita della festa.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


06/10/2014 17:21 Notizia letta: 1113 volte

Attualità | Ragusa

Ibla Buskers, venti anni di divertimento ragusa - A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri sera nel quartiere barocco. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì. Poco più di un migliaio le presenze nella giornata di ieri con relativo cambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Si resta dunque pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti anche per questa edizione davvero speciale che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione. Sono state 18 le compagnie che hanno preso parte alla ventesima edizione servita a trarre un bilancio complessivo. In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni artistiche tra vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla, con location sempre suggestive e molto spesso da riscoprire. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi con il fondamentale contributo dell’Amministrazione comunale e con il supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Ibla Buskers si riconferma dunque tra le principali manifestazioni nell’isola, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori. IL GALA’ DEI SALUTI Le funi sono state slegate, i teli riavvolti, smontat/i gli attrezzi e chiuse le valige, cariche dei più improbabili arnesi. La conclusione della ventesima edizione di Ibla Buskers si è svolta ieri sera all’auditorium San Vincenzo Ferreri, dinnanzi ai giardini iblei. Un riuscitissimo finale, dinnanzi ad una platea gremita, un caloroso pubblico arrivato per il Gran Galà dei Saluti. Tutte le 18 compagnie che hanno animato le giornate del festival hanno presentato il meglio del proprio show, un ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


condensato di divertimento, allegria e soprattutto bravura nelle varie discipline proposte, dall'equilibrismo alla giocoleria, dal contorsionismo alla manipolazione. SOCIAL E APP Proficua la collaborazione avviata con il progetto InRagusa, l'applicazione turistica scaricabile gratuitamente su www.inragusa.com o sugli store ITunes e Google Play. Durante i giorni del festival l’app InRagusa è divenuta l’app ufficiale con all’interno il programma, gli artisti, le location e la mappa geolocalizzata in modo da farsi condurre dal proprio smartphone nei luoghi in cui stavano per iniziare gli spettacoli. Buona anche la collaborazione con Mandarin che ha reso disponibile la connessione wifi nell’area centrale della manifestazione. Seguitissimo il festival sui canali social: facebook, twitter, instagram e youtube con l’hashtag #iblabuskers. Migliaia di interazioni, piu’ di 150 mila solo sulla pagina ufficiale di facebook, con centinaia e centinaia di condivisioni sia delle foto che della locandina di questa edizione, come sempre realizzata partendo dall’opera pittorica di Giovanna Alberini e con la grafica di Nicola Rucci. Nelle prossime ore sul canale youtube sarà disponibile il video di questa 20esima edizione, realizzato da Andrea Dipasquale e Federica Vero e presentato in anteprima ieri sera in apertura del Gran Galà dei Saluti. VIABILITA’ E CONTROLLI Ha perfettamente funzionato il servizio di bus navetta attivato da Ragusa superiore, con partenza da via G. Di Vittorio fino a Ragusa Ibla. Grazie alla sinergia che si è venuta a creare con il comando della Polizia Municipale, l’Ast e l’Amministrazione comunale, è stato possibile creare degli utili percorsi di collegamento che hanno permesso ai bus di offrire un servizio rapido e di qualità, fondamentale per la positiva riuscita della festa. Soprattutto nella serata di sabato, quando ad Ibla Buskers sono arrivate migliaia di persone, è stato garantito un servizio sempre efficiente. L’organizzazione di Ibla Buskers, che ha lanciato anche quest’anno il messaggio “Ibla Respect”, invitando tutti a rispettare il quartiere barocco e i residenti, ringrazia anche le forze dell’ordine che con una presenza imponente ma al tempo stesso discreta hanno permesso di garantire l’ottimo svolgimento della manifestazione.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Cala il sipario sulla XX edizione di Ibla Buskers a Ragusa. Soddisfatti gli organizzatori 6 ottobre 2014 - 21:49 - di Redazione in Arte e Cultura, Eventi, Ragusa con 0 Commenti A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri sera nel quartiere barocco. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì (questi i dati forniti dall’organizzazione). Poco più di un migliaio le presenze ci sarebbero state nella giornata di ieri con relativo cambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Si resta dunque pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti anche per questa edizione davvero speciale che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione. Sono state 18 le compagnie che hanno preso parte alla ventesima edizione servita a trarre un bilancio complessivo. In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi con il fondamentale contributo dell’Amministrazione comunale e con il supporto di diversi partner privati.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


La pioggia non scoraggia i turisti: in migliaia ai quattro giorni di Ibla Buskers 07 OTTOBRE 2014, 10.00 EVENTI A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è comunque positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì. Poco più di un migliaio le presenze nell’ultima giornata, domenica 5 ottobre, con relativo cambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Soddisfatti gli organizzatori per l’andamento di questa edizione che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni artistiche tra vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla, con location sempre suggestive e molto spesso da riscoprire. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. Ibla Buskers si riconferma dunque tra le principali manifestazioni nell’isola, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori. Proficua, poi, la collaborazione avviata con il progetto InRagusa, l'applicazione turistica scaricabile gratuitamente su www.inragusa.com o sugli store ITunes e Google Play. Durante i giorni del festival l’app InRagusa è divenuta l’app ufficiale con all’interno il programma, gli artisti, le location e la mappa geolocalizzata in modo da farsi condurre dal proprio smartphone nei luoghi in cui stavano per iniziare gli spettacoli.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Migliaia di presenze nei quattro giorni di Ibla Buskers Ragusa MARTEDÌ 07 OTTOBRE 2014 17:35 SCRITTO DA REDAZIONE A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri sera nel quartiere barocco. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì. Poco più di un migliaio le presenze nella giornata di ieri con relativo cambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Si resta dunque pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti anche per questa edizione davvero speciale che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione. Sono state 18 le compagnie che hanno preso parte alla ventesima edizione servita a trarre un bilancio complessivo. In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni artistiche tra vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla, con location sempre suggestive e molto spesso da riscoprire. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi con il fondamentale contributo dell’Amministrazione comunale e con il supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Ibla Buskers si riconferma dunque tra le principali manifestazioni nell’isola, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori. IL GALA’ DEI Le funi sono state smontati gli attrezzi e cariche dei più conclusione della Ibla Buskers si è all’auditorium San

SALUTI slegate, i teli riavvolti, chiuse le valige, improbabili arnesi. La ventesima edizione di svolta ieri sera Vincenzo Ferreri, ufficio stampa

tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


dinnanzi ai giardini iblei. Un riuscitissimo finale, dinnanzi ad una platea gremita, un caloroso pubblico arrivato per il Gran Galà dei Saluti. Tutte le 18 compagnie che hanno animato le giornate del festival hanno presentato il meglio del proprio show, un condensato di divertimento, allegria e soprattutto bravura nelle varie discipline proposte, dall'equilibrismo alla giocoleria, dal contorsionismo alla manipolazione. SOCIAL E APP Proficua la collaborazione avviata con il progetto InRagusa, l'applicazione turistica scaricabile gratuitamente su www.inragusa.com o sugli store ITunes e Google Play. Durante i giorni del festival l’app InRagusa è divenuta l’app ufficiale con all’interno il programma, gli artisti, le location e la mappa geolocalizzata in modo da farsi condurre dal proprio smartphone nei luoghi in cui stavano per iniziare gli spettacoli. Buona anche la collaborazione con Mandarin che ha reso disponibile la connessione wifi nell’area centrale della manifestazione. Seguitissimo il festival sui canali social: facebook, twitter, instagram e youtube con l’hashtag #iblabuskers. Migliaia di interazioni, piu’ di 150 mila solo sulla pagina ufficiale di facebook, con centinaia e centinaia di condivisioni sia delle foto che della locandina di questa edizione, come sempre realizzata partendo dall’opera pittorica di Giovanna Alberini e con la grafica di Nicola Rucci. Nelle prossime ore sul canale youtube sarà disponibile il video di questa 20esima edizione, realizzato da Andrea Dipasquale e Federica Vero e presentato in anteprima ieri sera in apertura del Gran Galà dei Saluti. VIABILITA’ E CONTROLLI Ha perfettamente funzionato il servizio di bus navetta attivato da Ragusa superiore, con partenza da via G. Di Vittorio fino a Ragusa Ibla. Grazie alla sinergia che si è venuta a creare con il comando della Polizia Municipale, l’Ast e l’Amministrazione comunale, è stato possibile creare degli utili percorsi di collegamento che hanno permesso ai bus di offrire un servizio rapido e di qualità, fondamentale per la positiva riuscita della festa. Soprattutto nella serata di sabato, quando ad Ibla Buskers sono arrivate migliaia di persone, è stato garantito un servizio sempre efficiente. L’organizzazione di Ibla Buskers, che ha lanciato anche quest’anno il messaggio “Ibla Respect”, invitando tutti a rispettare il quartiere barocco e i residenti, ringrazia anche le forze dell’ordine che con una presenza imponente ma al tempo stesso discreta hanno permesso di garantire l’ottimo svolgimento della manifestazione. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


CONCLUSA LA VENTESIMA EDIZIONE DI IBLA BUSKERS, MIGLIAIA DI PRESENZE NEI QUATTRO GIORNI DEL FESTIVAL 2014-10-07 09:58:00 RAGUSA – A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso domenica sera nel quartiere barocco. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì. Poco più di un migliaio le presenze nella giornata di ieri con relativo cambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Si resta dunque pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti anche per questa edizione davvero speciale che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione. Sono state 18 le compagnie che hanno preso parte alla ventesima edizione servita a trarre un bilancio complessivo. In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni artistiche tra vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla, con location sempre suggestive e molto spesso da riscoprire. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. La manifestazione è organizzata dall’associazione Edrisi con il fondamentale contributo dell’Amministrazione comunale e con il supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Ibla Buskers si riconferma dunque tra le principali manifestazioni nell’isola, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori. >BR>Le funi sono state slegate, i teli riavvolti, smontati gli attrezzi e chiuse le valige, cariche dei più improbabili arnesi. La conclusione della ventesima ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


edizione di Ibla Buskers si è svolta ieri sera all’auditorium San Vincenzo Ferreri, dinnanzi ai giardini iblei. Un riuscitissimo finale, dinnanzi ad una platea gremita, un caloroso pubblico arrivato per il Gran Galà dei Saluti. Tutte le 18 compagnie che hanno animato le giornate del festival hanno presentato il meglio del proprio show, un condensato di divertimento, allegria e soprattutto bravura nelle varie discipline proposte, dall'equilibrismo alla giocoleria, dal contorsionismo alla manipolazione. Proficua la collaborazione avviata con il progetto InRagusa, l'applicazione turistica scaricabile gratuitamente su www.inragusa.com o sugli store ITunes e Google Play. Durante i giorni del festival l’app InRagusa è divenuta l’app ufficiale con all’interno il programma, gli artisti, le location e la mappa geolocalizzata in modo da farsi condurre dal proprio smartphone nei luoghi in cui stavano per iniziare gli spettacoli. Buona anche la collaborazione con Mandarin che ha reso disponibile la connessione wifi nell’area centrale della manifestazione. Seguitissimo il festival sui canali social: facebook, twitter, instagram e youtube con l’hashtag #iblabuskers. Migliaia di interazioni, piu’ di 150 mila solo sulla pagina ufficiale di facebook, con centinaia e centinaia di condivisioni sia delle foto che della locandina di questa edizione, come sempre realizzata partendo dall’opera pittorica di Giovanna Alberini e con la grafica di Nicola Rucci. Nelle prossime ore sul canale youtube sarà disponibile il video di questa 20esima edizione, realizzato da Andrea Dipasquale e Federica Vero e presentato in anteprima ieri sera in apertura del Gran Galà dei Saluti. Ha perfettamente funzionato il servizio di bus navetta attivato da Ragusa superiore, con partenza da via G. Di Vittorio fino a Ragusa Ibla. Grazie alla sinergia che si è venuta a creare con il comando della Polizia Municipale, l’Ast e l’Amministrazione comunale, è stato possibile creare degli utili percorsi di collegamento che hanno permesso ai bus di offrire un servizio rapido e di qualità, fondamentale per la positiva riuscita della festa. Soprattutto nella serata di sabato, quando ad Ibla Buskers sono arrivate migliaia di persone, è stato garantito un servizio sempre efficiente. L’organizzazione di Ibla Buskers, che ha lanciato anche quest’anno il messaggio “Ibla Respect”, invitando tutti a rispettare il quartiere barocco e i residenti, ringrazia anche le forze dell’ordine che con una presenza imponente ma al tempo stesso discreta hanno permesso di garantire l’ottimo svolgimento della manifestazione.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers, si è conclusa Domenica 5 Ottobre la XX edizione Elide Barbanti 9 ott 2014 0 commenti La festa degli artisti di strada ha ancora una volta riscosso il suo più che meritato successo Chi non è mai stato ad una festa di artisti di strada dovrebbe assolutamente provare questa esperienza! E’ assolutamente fantastico camminare per le vie di una città e trovarsi di fronte a uomini e donne che mostrano ognuno il proprio talento e le proprie capacità. Così capita di trovarsi davanti a dipinti straordinari, acrobazie spericolate o melodie sconosciute che fanno immergere il passante in un’atmosfera unica e travolgente. Sicuramente, in questo caso, l’aria “artistica” che si respira è notevolmente aiutata dalla già magica atmosfera che avvolge la piccola ma superba Ragusa Ibla che, quest’anno, ha ospitato la XX edizione degli Ibla Buskers, festa degli artisti di strada che, come gli anni passati, ha riscosso un grande successo. Il festival, nel corso degli anni, si è evoluto parecchio, considerando anche quelle che sono state le nuove tendenze che hanno caratterizzato nel tempo l’arte della strada. Infatti quest’anno, in linea con quelli precedenti, molte esibizioni sono state contrassegnate da numerose correnti, quali discipline circensi, ma anche danza, musica e teatro, tutti fenomeni che, uniti insieme, hanno creato il cosiddetto “Nuovo Circo”. L’evento, che ha avuto luogo nel capoluogo ibleo dal 2 al 5 Ottobre, ha attirato all’interno della cittadina barocca moltissima gente proveniente da ogni parte della Sicilia. Inoltre, protagonisti dell’evento sono stati non solo gli “street artists”, ma anche i venditori che hanno avuto la possibilità di sponsorizzare le loro attività e vendere le loro creazioni. Non sono quindi mancati articoli di bigiotteria di ogni sorta, pietre portafortuna e ragazze coi portafogli alla mano! Il programma delle varie serate, oltre ad essere disponibile in alcune bancarelle, poteva essere visibile sia nel sito ufficiale degli Ibla Buskers, ma anche nell’innovativa app per Smartphone “inRagusa”, dedicata interamente alla Provincia iblea che in questi giorni sarà sicuramente stata d’aiuto a turisti e non! Aspettando quindi con ansia la prossima edizione del festival, non possiamo che complimentarci per la buona riuscita dell’evento di quest’anno. A volte, infatti, basta poco per immergersi in un’altra dimensione e, se per farlo sono necessari solo un po’ di musica e spettacolari esibizioni, ben vengano queste iniziative dove l’arte regna sovrana! ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ibla Buskers MIGLIAIA DI PRESENZE, QUATTRO GIORNI DI IBLA BUSKERS. ECCO LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL

GRAN GALA’ DEI SALUTI E L’ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO. IL FESTIVAL: 20 ANNI E MIGLIAIA DI PRESENZE RAGUSA – A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri sera nel quartiere barocco. Sabato sono arrivati 25 mila visitatori che si aggiungono ai quasi 10 mila presenti nella serata di venerdì. Poco più di un migliaio le presenze nella giornata di ieri con relativo cambio di programma a causa dell’intensa pioggia. Si resta dunque pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti anche per questa edizione davvero speciale che ha riconfermato il grande interesse da parte dei siciliani e di tantissimi turisti che hanno scelto Ragusa Ibla per assistere alla manifestazione, centrando dunque l’obiettivo della destagionalizzazione. Sono state 18 le compagnie che hanno preso parte alla ventesima edizione servita a trarre un bilancio complessivo. In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni artistiche tra vicoli, palazzi, antiche strade di Ibla, con location sempre suggestive e molto spesso da riscoprire. Una colorata energia che ha coinvolto il quartiere barocco contribuendo notevolmente alla sua promozione e al suo cambiamento, da periferia con le case diroccate a cittadella d’arte divenuta patrimonio dell’Umanità. La manifestazione è organizzata ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


dall’associazione Edrisi con il fondamentale contributo dell’Amministrazione comunale e con il supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e della sponsorizzazione di Ipercoop-coop e Prima Classe Locale Trasversale. Ibla Buskers si riconferma dunque tra le principali manifestazioni nell’isola, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori. IL GALA’ DEI SALUTI Le funi sono state slegate, i teli riavvolti, smontati gli attrezzi e chiuse le valige, cariche dei più improbabili arnesi. La conclusione della ventesima edizione di Ibla Buskers si è svolta ieri sera all’auditorium San Vincenzo Ferreri, dinnanzi ai giardini iblei. Un riuscitissimo finale, dinnanzi ad una platea gremita, un caloroso pubblico arrivato per il Gran Galà dei Saluti. Tutte le 18 compagnie che hanno animato le giornate del festival hanno presentato il meglio del proprio show, un condensato di divertimento, allegria e soprattutto bravura nelle varie discipline proposte, dall’equilibrismo alla giocoleria, dal contorsionismo alla manipolazione. SOCIAL E APP Proficua la collaborazione avviata con il progetto InRagusa, l’applicazione turistica scaricabile gratuitamente su www.inragusa.com o sugli store ITunes e Google Play. Durante i giorni del festival l’app InRagusa è divenuta l’app ufficiale con all’interno il programma, gli artisti, le location e la mappa geolocalizzata in modo da farsi condurre dal proprio smartphone nei luoghi in cui stavano per iniziare gli spettacoli. Buona anche la collaborazione con Mandarin che ha reso disponibile la connessione wifi nell’area centrale della manifestazione. Seguitissimo il festival sui canali social: facebook, twitter, instagram e youtube con l’hashtag #iblabuskers. Migliaia di interazioni, piu’ di 150 mila solo sulla pagina ufficiale di facebook, con centinaia e centinaia di condivisioni sia delle foto che della locandina di questa edizione, come sempre realizzata partendo dall’opera pittorica di Giovanna Alberini e con la grafica di Nicola Rucci. Nelle prossime ore sul canale youtube sarà disponibile il video di questa 20esima edizione, realizzato da Andrea Dipasquale e Federica Vero e presentato in anteprima ieri sera in apertura del Gran Galà dei Saluti. VIABILITA’ E CONTROLLI Ha perfettamente funzionato il servizio di bus navetta attivato da Ragusa superiore, con partenza da via G. Di Vittorio fino a Ragusa Ibla. Grazie alla sinergia che si è venuta a creare con il comando della Polizia Municipale, l’Ast e l’Amministrazione comunale, è stato possibile creare degli utili percorsi di collegamento che hanno permesso ai bus di offrire un servizio rapido e di qualità, fondamentale per la positiva riuscita della festa. Soprattutto nella serata di sabato, quando ad Ibla Buskers sono arrivate migliaia di persone, è stato garantito un servizio sempre efficiente. L’organizzazione di Ibla Buskers, che ha lanciato anche quest’anno il messaggio “Ibla Respect”, invitando tutti a rispettare il quartiere barocco e i residenti, ringrazia anche le forze dell’ordine che con una presenza imponente ma al tempo stesso discreta hanno permesso di garantire l’ottimo svolgimento della manifestazione. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


09/10/2014 23:34 Notizia letta: 2226 volte

Attualità | Ragusa

Una App per avere Ragusa in mano Ragusa - Dove mangiare, dove dormire, quali eventi seguire sul territorio. Ed ancora arte, cultura, cinema, percorsi naturalistici, natura, bio, mobilità. Sono solo alcune delle numerose sezioni della nuova applicazione per smartphone “InRagusa”, utile strumento per i turisti scaricabile gratuitamente dagli store Itunes e Google Play o dal sito web www.inragusa.com. Un'app interamente dedicata alla provincia di Ragusa con comode sezioni e con la mappa geolocalizzata che permette di trovare facilmente ciò che è di proprio interesse. Turismo in digitale per conoscere da vicino la realtà iblea e avere l'intera provincia sempre a portata di palmo. E' possibile effettuare ricerche in base alla distanza, trovando così facilmente attività commerciali, ristoranti, pizzerie, strutture ricettive ma anche gli eventi che sono intorno all'utente. Un'applicazione dunque utilissima ai turisti nata da qualche mese e già divenuta un'utile guida, soprattutto di sera, anche per i ragusani e per quanti frequentano la provincia di Ragusa. Basta aprire l'app e poter così scoprire nuovi luoghi o rimanere sempre aggiornati sugli eventi principali in tutti i dodici Comuni della provincia iblea. Gratuita anche l'iscrizione da parte delle attività che intendono aderire al progetto “InRagusa”. Sono già oltre un migliaio le aziende vicine al settore turistico e commerciale che si sono iscritte inserendo foto, contatti telefonici e web, menù nel caso dei ristoranti, delle pizzerie o dei pub. L'utente riesce così facilmente ad entrare in contatto con le strutture, e mediante l'applicazione “InRagusa” può raggiungerle lasciandosi condurre dal proprio smartphone attraverso il sistema della geolocalizzazione. Dall'applicazione è anche possibile telefonare direttamente alla struttura interessata per chiedere informazioni o eseguire una prenotazione. Utilissima anche per gli eventi. Con facilità è possibile selezionare gli eventi più vicini o quelli di proprio interesse e inserirli sul proprio calendario in modo da non dimenticarli. Inoltre il sistema interno di ricerca consente di trovare un'azienda o un locale partendo dal nome o dalla città. C'è la possibilità di loggarsi con facebook e creare così nuove interazioni. “InRagusa” è interamente made in Ragusa. E non poteva che essere così. Una startup nata dalla collaborazione tra lo studio grafico Bestudio e l'agenzia di comunicazione MediaLive. La programmazione informatica è stata curata da Sebastiano Cataudo mentre la progettazione grafica è firmata da Vincenzo Accetta. Fabrizio Savasta e Mario Giudice sono i responsabili marketing mentre Carmelo Saccone e Michele Barbagallo curano per MediaLive la comunicazione e i contenuti. Presto partirà la seconda fase del progetto “InRagusa” che prevederà la possibilità per gli utenti di ottenere numerosi vantaggi. Come sempre basta scaricare l'app gratuitamente o aderire al progetto. Proprio di recente “InRagusa” è divenuta l'app ufficiale di Ibla Buskers durante i giorni del festival, consentendo a migliaia di utenti di conoscere sul proprio telefonino il programma, gli artisti e le location geolocalizzate dell'importante manifestazione. E sono già numerose le richieste arrivate dagli ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


organizzatori di varie manifestazioni iblee per sviluppare sezioni personalizzate, proprio come accaduto con Ibla Buskers.

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


BLA BUSKERS A RAGUSAVideo Un evento che riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per una massiccia presenza di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di dare nuovo fascino ad Ibla. Ragusa 20 anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l'invidiabile traguardo con un' edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra due settimane ma già nelle strade dell'antico quartiere barocco iniziano a riecheggiare le suggestioni vissute in questi due decenni. Un evento che riesce ogni anno a diventare centro d'attrazione in Sicilia per una massiccia presenza di visitatori desiderosi di vivere le magiche atmosfere capaci di dare nuovo fascino ad Ibla. Per quattro giorni quindi, le strade diventano palcoscenico, trasformando l'intero borgo in un grande circo a cielo aperto. Artisti provenienti da ogni parte d'Italia ma anche dall'Argentina, dall'Inghilterra, dalla Spagna e perfino dal Giappone, pronti ancora una volta a stupire e incantare il pubblico e col Focus 2014 che sar dedicato alle discipline aeree, con tre artiste che faranno tre performance sul trapezio, corda liscia e cerchio volante. Novit assoluta per il festival di Ibla Buskers sar lo spettacolo proposto dall'inglese Robert Tiso che si esibir in un concerto di cristallofonia, veri e propri brani musicali eseguiti manipolando bicchieri di cristallo. ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


L'edizione di quest'anno ospiter in totale 17 compagnie che si alterneranno come sempre nelle piazze e nei vicoli dedicati al festival.

TURISMO IN DIGITALE: NASCE L'APPLICAZIONE GRATUITA "INRAGUSA" Proprio di recente 'InRagusa' è divenuta l'app ufficiale di Ibla Buskers durante i giorni del festival, consentendo a migliaia di utenti di conoscere sul proprio telefonino il programma, gli artisti ...RagusaOggi - 9-10-2014

Una App per avere Ragusa in mano Proprio di recente 'InRagusa' è divenuta l'app ufficiale di Ibla Buskers durante i giorni del festival, consentendo a migliaia di utenti di conoscere sul proprio telefonino il programma, gli artisti ... RagusaNews.com - 9-10-2014 Migliaia di presenze nei quattro giorni di Ibla Buskers ... non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri ... Il Corriere del Sud - 7-10-2014

DOMENICA SERA CONCLUSA LA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL ... non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio della ventesima edizione del festival Ibla Buskers che si è concluso ieri ...RagusaOggi - 6-10-2014

Ibla Buskers fa 25000 spettatori

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ragusa - Necessario cambio di programma per l'ultima giornata del festival Ibla Buskers che si conclude questa sera nel quartiere barocco del capoluogo ibleo. A causa delle condizioni meteo che hanno interessato dalle 13 di oggi l'area iblea, la direzione del festival si .RagusaNews.com - 5-10SI CONCLUDE STASERA IL FESTIVAL IBLA BUSKERS 120 1024x768 Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE RAGUSA - Necessario cambio di programma per l'ultima giornata del festival IblaBuskers che si conclude questa sera nel quartiere barocco del capoluogo ibleo. A causa delle condizioni meteo che hanno interessato dalle 13 di oggi l'area iblea, la direzione del festival si ... RagusaOggi - 5-10-2014 ANCHE QUEST'ANNO IBLA BUSKERS LANCIA IL CONCORSO FOTOGRAFICO PER I CLICK DEDICATI AGLI ARTISTI 120 1024x768 Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE RAGUSA - Anche quest'annoIbla Buskers lancia il concorso fotografico dedicato a quanti, nei giorni del festival, si cimentano in modo amatoriale o professionale, nella realizzazione di scatti fotografici che immortalano i ... RagusaOggi 4-10-2014 Ibla Buskers, anche quest'anno un concorso fotografico Ragusa - Anche quest'anno Ibla Buskers lancia il concorso fotografico dedicato a quanti, nei giorni del festival, si cimentano in modo amatoriale o professionale, nella realizzazione di scatti fotografici che immortalano i ... RagusaNews.com - 4-10-2014 UN CALOROSO E FESTANTE PUBBLICO HA SALUTATO IERI SERA L'APERTURA DELLA VENTESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL IBLA BUSKERS ... sulle note della band spagnola Le Rumbè, ha ceduto ieri sera il testimone alla programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, della 20esima edizione del festival Ibla Buskers. La ... RagusaOggi - 3-10-2014 Ibla Buskers, spettacoli da non perdere fino a domenica ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


... sulle note della band spagnola Le Rumbè, ha ceduto ieri sera il testimone alla programmazione diffusa, tra vicoli, piazze e palazzi storici, della 20esima edizione del festival Ibla Buskers. La ... RagusaNews.com - 310-2014

I buskers e la pioggia, puntuali, a Ragusa Ragusa - A leggere, anche sulla nostra homepage, la bellissima locandina (come sempre, anche per le precedenti 19 edizioni) di IblaBuskers, si nota come quest'anno, proprio in occasione del ventesimo compleanno della celebre manifestazione, si è deciso di anticiparne l'inizio ai primi di ottobre. Gli altri anni, con gli ..RagusaNews.com - 2-10-2014

"Viaggio negli iblei" fa tappa a Ragusa Ibla E sarà proprio in occasione della ventesima edizione di "Ibla Buskers", l'attesa Festa di Artisti di Strada, che viene avviato questa nuova fase del progetto che vede come ente capofila la Provincia ... Il Corriere del Sud - 2-10-2014

"VIAGGIO NEGLI IBLEI" FA TAPPA A RAGUSA IBLA E sarà proprio in occasione della ventesima edizione di 'Ibla Buskers', l'attesa Festa di Artisti di Strada, che viene avviato questa nuova fase del progetto che vede come ente capofila la Provincia ... RagusaOggi - 2-10-2014 Gli appuntamenti del due ottobre in Sicilia Ragusa INIZIATIVE Fino a domenica il centro storico di Ragusa Ibla si trasforma per accogliere la 'XX edizione di Ibla Buskers Festival', acrobati e giocolieri che dalla mattina fino a tarda notte ... Palermo Repubblica - 2-10-2014

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


"ibla buskers" - provvedimenti per la viabilità e bus navetta per ibla UFFICIO STAMPA Comunicato n. 681 'IBLA BUSKERS' PROVVEDIMENTI PER LA VIABILITA' E BUS NAVETTA PER RAGUSA IBLA Il Comando della Polizia Municipale rende noti i provvedimenti per la viabilità che saranno adottati in occasione della Adnkronos - 2-10-2014 Giorno & notte, gli appuntamenti in città: iniziano 'Le vie dei tesori' ... Mimmo Cuticchio, Giovanna Marini in 'Serata di racconti' Ragusa INIZIATIVE Fino a domenica il centro storico di Ragusa Ibla si trasforma per accogliere la 'XX edizione di Ibla BuskersFestival', ... Palermo Repubblica - 2-10-2014 Ibla Buskers, gli artisti Ragusa - La magia di un'arte senza tempo in un luogo suggestivo come il quartiere barocco di Ragusa Ibla. Inizia domani il festival 'IblaBuskers' che celebra quest'anno la sua ventesima edizione. Un'edizione speciale, come spiegato stamani in conferenza stampa da Francesco Pinna, presidente dell'associazione Edrisi, che assieme ...RagusaNews.com - 1-10-2014 INIZIA DOMANI IBLA BUSKERS VENTESIMA EDIZIONE La magia di un'arte senza tempo in un luogo suggestivo come il quartiere barocco di Ragusa Ibla. Inizia domani il festival 'IblaBuskers' che celebra quest'anno la sua ventesima edizione. Un'edizione speciale, come spiegato stamani in conferenza stampa da Francesco Pinna, presidente dell'associazione Edrisi, che assieme ... RagusaOggi - 1-10-2014 IBLA BUSKERS COMPIE 20 ANNI E DIVENTA "20.0":

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


RAGUSA - Ibla Buskers compie 20 anni e diventa "20.0". Grazie ad app ufficiale e a varie partnership, quest'anno tutti i visitatori potranno interagire continuamente con i numerosi spettacoli che si ... RagusaOggi - 30-9-2014 Ibla Buskers diventa una App Ragusa - Ibla Buskers compie 20 anni e diventa '20.0'. Grazie ad app ufficiale e a varie partnership, quest'anno tutti i visitatori potranno interagire continuamente con i numerosi spettacoli che si ... RagusaNews.com - 30-9-2014

Tutti gli artisti di Ibla buskers special edition a Ibla La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano ... Corriere di Ragusa - 30-9-2014

Ibla Buskers 2014: nella Città delle meraviglie Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada IblaBuskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, Guida Sicilia - 30-9-2014

Ragusa Ibla per quattro giorni diventa un circo all'aperto

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


1 Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada IblaBuskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano da Giappone, Argentina, Inghilterra, Italia, Spagna, ...Nuovo Sud.it - 29

Gli artisti di Ibla Buskers La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano ... RagusaNews.com - 29-9-2014

IBLA BUSKERS 2014: ECCO GLI ARTISTI CHE ANIMERANNO RAGUSA IBLA La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e discipline varie grazie ad un cast che prevede la presenza di ben 18 compagnie con artisti che arrivano ... RagusaOggi - 29-9-2014 IBLA BUSKERS 2014: PRESENTATO STAMANI IL MANIFESTO UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE RAGUSA - E' stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell'edizione 2014, l'edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L'attesissimo festival ... RagusaOggi - 26-9-2014

Il programma di Ibla Buskers

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Ragusa - E' stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell'edizione 2014, l'edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, nel Sud Est siciliano. L'attesissimo festival ... RagusaNews.com - 26-9-2014

20 anni di Ibla Buskers Ragusa - Venti anni di arte di strada. IblaBuskers festeggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell'antico quartiere ... RagusaNews.com - 25-9-2014

Un ventennio di arte di strada: 'Ibla buskers' special! Redazione Venti anni di arte di strada. IblaBuskers festeggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell'antico quartiere ...Corriere di Ragusa - 25-9-2014

IL BILANCIO E IL DETTAGLIO DEI COSTI DELL'ESTATE IBLEA Il prossimo appuntamento che vedrà impegnato l'assessorato alla Cultura, affianco dell'associazione Edrisi, è quello della ventesima edizione di Ibla buskers, in programma dal 2 al 5 ottobre. Un'... RagusaOggi - 249-2014

Venti anni di arte di strada! Torna il Festival "Ibla Buskers"

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Venti anni di arte di strada. Ibla Buskersfesteggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014 . La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell'antico ...Guida Sicilia - 23-9-2014

argentin

Tags:artisti

VENTI ANNI DI ARTE DI STRADA. RITORNA IL FESTIVAL "IBLA BUSKERS 120 1024x768 Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE RAGUSA - Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell'antico quartiere ...RagusaOggi - 22-92014 Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers ritorna Ibla Buskers" title="Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers" /> Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre ... SiciliaInformazioni.com - 22-9-2014

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com

argentin

Tags:festiva


Venti anni di arte di strada: ritorna Ibla Buskers, la festa meticcia dal cuore siciliano 22 SETTEMBRE 2014 DA LA SPIA Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna...continua Un ventennio di arte di strada: "Ibla buskers" special! 25 SETTEMBRE 2014 DA CORRIEREDIRAGUSA IT Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l’invidiabile traguardo con un’edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna...continua

Ragusa, Ibla buskers compie vent’anni Evoluzione di un festival «nato per caso» 29 SETTEMBRE 2014 DA CTZEN «Un bilancio delle prime 19 edizioni?». Francesco Pinna non può trattenere una sincera risata. Lui è presidente dell’ associazione Edrisi , l’ente che organizza Ibla buskers , il festival delle arti distrada che dal 1994...continua XX Edizione Ibla Buskers … artisti di strada, Ibla Buskers. Prepariamoci quindi ad assistere a numerosi spettacoli lungo le vie della suggestiva Ragusa Ibla, tra le bellissime location di Piazza Duomo, Piazza Pola, Via XXV Aprile, ecc… Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti … 30 settembre 2014 | IO AMO LA SICILIA

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Il video di presentazione di Ibla Buskers 2014 | Reteiblea Thu, 02 Oct 2014 16:09:26 GMT Tutto molto bello, a mio avviso dopo lo scoglio del 20° anno occorre fare un salto di qualità, credo che a Ragusa ci siano una serie di manifestazioni di qualità (IblaGran Price, Ibla Classica, Ibla Buskers a Tutto ...

Ibla Buskers a Ragusa Ibla - Ragusa Ospitalità Diffusa Tue, 16 Sep 2014 15:57:28 GMT Ibla Buskers a Ragusa Ibla: la XX Edizione. Ragusa Ospitalità Diffusa. Anche quest'anno Ragusa si prepara ad ospitare il festival dei buskers, fatto da artisti di strada provenienti da diverse parti d'Europa. Questa è ...

Ibla Buskers in ottobre a Ragusa Ibla. | Antico Convento Ibla Wed, 17 Sep 2014 08:47:48 GMT Anche quest'anno la manifestazione più attesa dell' autunno a Ragusa Ibla. IBLA BUSKERS XX EDIZIONE DAL 2 AL 5 ...

Ibla Buskers, oltre 35.000 presenze per la manifestazione ragusana ... Mon, 22 Sep 2014 00:02:01 GMT Oltre 35.000 presenze a Ragusa Ibla per il Festival degli Artisti di Strada, tenutosi dal 2 al 5 Ottobre. L'Ibla Buskers – questo il nome della manifestazione ragusana giunta alla sua ventesima edizione – non ha superato ...

Un ventennio di arte di strada: "Ibla buskers" special! Thu, 25 Sep 2014 16:44:39 GMT Venti anni di arte di strada. Ibla Buskers festeggia l'invidiabile traguardo con un'edizione speciale dal 2 al 5 ottobre 2014. La festa di artisti di strada torna tra meno di due settimane ma già nelle strade dell'antico ...

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Il programma di Ibla Buskers - RagusaNews Fri, 26 Sep 2014 15:34:55 GMT Ragusa - E' stato diffuso stamani, in anteprima sulla pagina facebook ufficiale di Ibla Buskers, il manifesto dell'edizione 2014, l'edizione speciale che racchiude 20 anni di arte di strada nello splendido quartiere barocco di Ragusa, ...

Tutti gli artisti di Ibla buskers special edition a Ibla Corrierediragusa.it Tue, 30 Sep 2014 14:36:01 GMT Circo, visual comedy, giocoleria, equilibrismo, manipolazione del fuoco, acrobatica, evoluzioni aeree e perfino cristallofonia. La ventesima edizione della festa di artisti di strada Ibla Buskers è un concentrato di arti e ...

Ibla Buskers gli artisti - RagusaNews Wed, 01 Oct 2014 17:58:33 GMT Ragusa - La magia di un'arte senza tempo in un luogo suggestivo come il quartiere barocco di Ragusa Ibla. Inizia domani il festival “Ibla Buskers” che celebra quest'anno la sua ventesima edizione. Un'edizione speciale, come ...

Provvedimenti viabilistici per Ibla Buskers | Reteiblea Thu, 02 Oct 2014 17:51:39 GMT Il Comando della Polizia Municipale rende noti i provvedimenti per la viabilità che saranno adottati in occasione della festa degli artisti di strada “Ibla Buskers”. Si ricorda inoltre che in occasione della ... Ibla Buskers anche quest anno un concorso fotografico - RagusaNews Sat, 04 Oct 2014 17:46:34 GMT Ragusa - Anche quest'anno Ibla Buskers lancia il concorso fotografico dedicato a quanti, nei giorni del festival, si cimentano in modo ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


amatoriale o professionale, nella realizzazione di scatti fotografici che immortalano i momenti più ... Ibla Buskers spettacoli da non perdere fino a domenica - RagusaNews Fri, 03 Oct 2014 12:02:22 GMT In questi ultimi 20 anni Ibla Buskers ha da una parte promosso l'antico quartiere di Ragusa e dall'altro ha attivato un circuito artistico di confronto tra le varie discipline, coinvolgendo artisti di ben 56 nazionalità diverse ... Cala il sipario sulla XX edizione di Ibla Buskers a Ragusa Mon, 06 Oct 2014 19:49:22 GMT A causa delle condizioni meteo incerte, che non hanno favorito gli arrivi dalle province limitrofe, non si è riusciti a superare il record di 50 mila presenze raggiunto lo scorso anno, ma è assolutamente positivo il bilancio ... Ibla Buskers venti anni di divertimento - RagusaNews Mon, 06 Oct 2014 15:22:48 GMT In questi 20 anni Ibla Buskers ha portato ben 600 differenti artisti, in rappresentanza di 56 nazioni differenti. Centinaia di migliaia gli spettatori che hanno seguito dal vivo, nella maggior parte dei casi seduti in cerchio, le varie evoluzioni ... La pioggia non scoraggia i turisti: in migliaia ai quattro giorni di Ibla ... Travelnostop.com Thu, 09 Oct 2014 09:33:45 GMT Ibla Buskers si riconferma dunque tra le principali manifestazioni nell'isola, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori. Proficua, poi, la collaborazione avviata con il Ibla Buskers, si è conclusa Domenica 5 Ottobre la XX edizione Liveunict | Magazine sull'Università di Catania Thu, 09 Oct 2014 08:14:06 GMT Sicuramente, in questo caso, l'aria “artistica” che si respira è notevolmente aiutata dalla già magica atmosfera che avvolge la piccola ma superba Ragusa Ibla che, quest'anno, ha ospitato la XX edizione degli Ibla ... ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


dai mangiafuoco alle danze gitane. scenari sovrastati dall’immancabile mongolfiera di ibla buskers, ormai simbolo evocativo. la magia del festival e dei suoi 20 anni racchiusa in un unico manifesto che racconta anche il quartiere barocco divenendo ancora ...

ufficio stampa tel. 06-99330840 – info@medialivecomunicazione.com


Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.