Issuu on Google+

Media Key srl, Via Arcivescovo Romilli, 20/8 - 20139 Milano - www.mediakey.tv

UN ANNO DI SPOT – I LEADER DELLA PRODUZIONE

N° 284 Gennaio-Febbraio 2011 Gennaio-Febbraio 2011 - N. 284 - e 6 Mensile professionale di comunicazione e produzione cine-televisiva

284


EDITORIALE

TV KEY 284 – GENNAIO-FEBBRAIO 2011

49 CDP, 678 CAMPAGNE, 913 SOGGETTI La maggior parte di questo fascicolo di Tv Key è dedicata a una corposa analisi del mercato 2010 dei film pubblicitari. Nelle prossime pagine figurano in-

fatti interviste ai leader di alcune fra le più importanti case di produzione italiane: dalle loro opinioni e interpretazioni del mercato si può notare come la situazione stia lentamente migliorando, anche se resta caratterizzata dall’influenza di una crisi economica non ancora superata, che ha portato al contenimento dei costi e a conseguenti riduzioni dei budget, imponendo a volte una riutilizzazione dei vecchi film anche se obsoleti e senza efficacia comunicativa. Tutto ciò ha reso stressante e faticosissimo il lavoro delle case di produzione, che in una situazione del genere hanno dato il massimo per riuscire a conservare – malgrado i tagli di budget – una qualità di buon livello. Questo è un altro esempio di come l’ingegno italiano sia capace di supplire alla scarsità dei mezzi, riuscendo pure a vincere Leoni a Cannes come nel caso del film realizzato da Diaviva per Quadratum (ag. DLV BBDO) e di quello per Ing Direct (ag. Leo Burnett, cdp Mercurio Cinematografica). Ma il cuore di questo fascicolo è costituito dallo studio che abbiamo condotto in esclusiva al fine di conoscere in modo più approfondito questo mercato. Riportiamo infatti ben 28 pagine dedicate ai film prodotti nel 2010, suddivisi per casa di produzione, con i relativi credits. Se consideriamo le principali 49 cdp operanti nel nostro paese, si scopre che l’anno scorso sono state prodotte ben 678 campagne tv e 913 soggetti, con un modesto incremento rispetto al 2009. Ciò però non significa che a livello di fatturati il mercato abbia fatto complessivamente registrare una crescita. Oltre a una stazionarietà generale, possiamo dare alcune indicazioni sulle strutture di media dimensione, che hanno prodotto più film dell’anno precedente. Parliamo di Akita, Indiana, Casta Diva (quest’ultima ormai da considerare una piccola multinazionale grazie alla sua diversificazione geografica), ITC Tools (con l’acquisizione della produzione di tutti i film Danone), le start-up BlowUpFilm di Luca Giberna e Desirée Castelli e Think Cattleya di Monica Riccioni, e le cdp ‘all’inglese’ come Bedeschifilm, Pianafilm, laCasa e Kapsel di Luca Perazzoli. Nelle pagine che seguono figura anche un interessante servizio sui grandi registi del cinema che si sono cimentati nella realizzazione di film pubblicitari: da Frank Miller (Gucci Guilty) a Chris Cunningham (Flora by Gucci), da David Lynch (Calvin Klein e Yves Saint Laurent) all’australiano Baz Luhrmann (Chanel N° 5, con la sua musa Nicole Kidman), da Spike Lee (che ha prodotto diversi spot per l’Italia, fra cui il famoso ‘Gandhi’ per Telecom) a Woody Allen (Coop), da Michel Gondry a Ridley Scott, da Tony Scott a David Fincher. A completamento di questo fascicolo figurano i servizi sul mercato dell’home entertainment, dove si mettono in evidenza gli smartphone, e le analisi dei dati Auditel relativi alla tv generalista e alle tv digitali. Buona lettura! Roberto Albano

3

284 TV Key


entro

più bravi

vota

finalisti

affrettati

7aprile

radioascoltatori

oro copy ascolta migliori radio www.radiofestival.it

tue campagne argento

vincitore

radiocomunicati o mai più giuria online bravi dedicato italiana pubblicità radiofestival 2010 antenne

decidi

tu short list creatività premio affrettati preferite riconoscimento

XIX edizione

vincere

pubblicità

bronzo

Dal 24 marzo al 7 aprile ascolta e vota le migliori campagne radio del 2010 su www.radiofestival.it XI

In collaborazione con

ED I Z I O

NE

X


MEDIA KEY EVENTS

Gennaio-febbraio 2011 - N. 284

Mensile professionale di comunicazione e produzione cine-televisiva

EDITORIALE

03

49 CDP, 678 CAMPAGNE, 913 SOGGETTI CINEMA E PUBBLICITÀ

07

■ ■ ■

CIAK, MOTORE... SPOT!

I LEADER DELLA PRODUZIONE

17

VOGLIA DI RIPRESA

18

ALTO VERBANO GIACOMO POZZETTO, AMMINISTRATORE DELEGATO

20

BEDESCHIFILM GIOVANNI BEDESCHI, FONDATORE

22

BLOWUPFILM LUCA GIBERNA, EXECUTIVE PRODUCER

24

CASTA DIVA GROUP ANDREA DE MICHELI, AMMINISTRATORE DELEGATO, E LUCA ODDO, PRESIDENTE

26

DIAVIVA MILVIO LASAGNI, EXECUTIVE PRODUCER

28

FARGOFILM MASSIMO CERATTO, PARTNER

30

FILMGOOD PIERANGELO SPINA, PRESIDENTE ED EXECUTIVE PRODUCER

32

FILMMASTER GIORGIO MARINO, PRESIDENTE, E ADA BONVINI, AMMINISTRATORE DELEGATO

34

ITC TOOLS EMANUELA CAVAZZINI, MANAGING DIRECTOR ED EXECUTIVE PRODUCER, E GIORGIO CIANI, RELAZIONI ESTERNE ED EXECUTIVE PRODUCER

Responsabile Roberto Albano Produzione Responsabile Raffaella Fracchia RobertoFiorella Albano Astrid Produzione eventi@mediakey.it Astrid Fiorella, Vito De Biasi eventi@mediakey.it Stampa Eurgraf - Cesano Boscone (MI) Stampa Distribuzione Eurgraf - Cesano Boscone (MI) Taimm Distribuzione Taimm

■ ■ ■

Pubblicità --Consegna Pubblicità Consegnamateriale: materiale: 20 gg. gg. prima primadel delmese mesedidicopertina copertina Editore: Media Editore: MediaKey KeyS.r.l. S.r.l.

45

■ ■ ■ ■ ■ ■

Direzione,Amministrazione, Amministrazione, Redazione, Pubblicità Direzione, Redazione, Pubblicità

Via Arcivescovo Via ArcivescovoRomilli, Romilli,20/8 20/8 20139 Milano 20139 Milano Tel. 02 52.20.37.1 Tel. 02 52.20.37.1 Fax Fax020255.21.30.37 55.21.30.37 info@mediakey.it ––www.mediakey.tv info@mediakey.it www.mediakey.tv Registrazione n° 348/16.5.90 presso il Registrazione n° 348/16.5.90 presso il TriTribunale di Milano bunale di Milano Sped. in Abb.to Postale - 45% Art. 2 Comma 20/b Sped. Abb.to Postale 45% Art. 2 Comma Legge in 662/96 - Filiale di -Milano 20/b Legge 662/96 - Filiale di Milano Media Key S.r.l. è iscritta nel Registro Nazionale la Presidenza Media Keydella S.r.l. Stampa è iscrittapresso nel Registro del Consiglio deiStampa Ministri, Servizio dell’Editoria, Nazionale della presso la Presidenza Divisione X Legge 5/8/1981Servizio n. 416, dell’EditoArt. 11 del Consiglio dei Ministri, con il numero 01397 Vol. 14 Foglio 769Art. in data ria, Divisione X Legge 5/8/1981 n. 416, 11 21/11/84. Iscritta al ROC n. 7278 con il numero 01397 Vol. 14 - Foglio 769 in data 21/11/84. Iscritta al ROC n. 7278 Prezzo di copertina: 6 euro Prezzo di copertina arretrato: euroeuro Abbonamento annuo Italia: 9 120 Abbonamento cumulativo annuo165 Italia: Abbonamento annuo Estero: euro120 euro Abbonamento cumulativo annuo Estero: 165 euro L’abbonamento comprende l’invio di Media Key L’abbonamento comprende l’invio di Media Key Synthesis (10 fascicoli), Tv Key (9 fascicoli), più gli Synthesise (10 fascicoli), Tv Key (9 fascicoli), più gli speciali l’Annual. speciali e l’Annual.

36

MERCURIO CINEMATOGRAFICA

38

PIANAFILM PAOLO GATTI, EXECUTIVE PRODUCER E MANAGING DIRECTOR

40

THINK CATTLEYA MONICA RICCIONI, EXECUTIVE PRODUCER

LUCA FANFANI E FRANCESCO PISTORIO, EXECUTIVE PRODUCERS

PRODUZIONI 2010 LE CDP ITALIANE A TUTTO SPOT IL MERCATO DELL’HOME ENTERTAINMENT

74

SORRIDONO I PRODUTTORI DI SMARTPHONE ANALISI DATI AUDITEL TV GENERALISTA

78

L’ETERNA SFIDA DI NATALE ANALISI DATI AUDITEL TV SAT E DTT

84

L’INARRESTABILE ASCESA DELLE TV DIGITALI

89

NEWS

Tutti i diritti sono riservati Tutti i diritti sono riservati Associato all’USPI Associato all’USPI Unione Stampa Unione StampaPeriodica PeriodicaItaliana Italiana

5

284 TV Key

SOMMARIO

Direttore responsabile Roberto Albano roberto.albano@mediakey.it Coordinatore editoriale Clara Zambetti Tel. 02 52.20.37.24 clara.zambetti@mediakey.it redazione@mediakey.it Collaboratori Gianni Martinelli Raul Alvarez Nicole Cavazzuti Fabienne Agliardi Raul Alvarez Silvia Fissore Fabienne Agliardi Marchetti Silvia Fissore Claudio Nutrito Silvia Marchetti Marianna Venturini Claudio Nutrito Mauro Murero Marianna Venturini Cecilia Murero Levi Mauro Emmanuel Cecilia LeviAlbano Helen Albano Emmanuel Albano Riccardo Rossiello Helen Albano Maurizio Rossiello Ermisino Riccardo Art director Maurizio Ermisino Stefania Gaia Paltrinieri Art director Tel. 02 52.20.37.26 Stefania Gaia Paltrinieri stefania.paltrinieri@mediakey.it Tel. 02 52.20.37.26 Ufficiostefania.paltrinieri@mediakey.it commerciale Albano UfficioRoberto commerciale Tel. 02 52.20.37.32 Roberto Albano roberto.albano@mediakey.it Tel. 02 52.20.37.32 Impaginazione roberto.albano@mediakey.it Carla Forte Impaginazione Tel. 02Forte 52.20.37.25 Carla carla.forte@mediakey.it Tel. 02 52.20.37.25 Sara Barile carla.forte@mediakey.it Tel. 02Barile 52.20.37.23 Sara sara.barile@mediakey.it Tel. 02 52.20.37.23 Comunicazione, pubblicità e PR sara.barile@mediakey.it Anna Meneghetti Comunicazione, pubblicità e PR anna.meneghetti@mediakey.it Anna Meneghetti Amministrazione/Traffico anna.meneghetti@mediakey.it Carla Oggioni Amministrazione/Traffico carla.oggioni@mediakey.it Carla Oggioni Abbonamenti/Distribuzione carla.oggioni@mediakey.it Tiziana Cerutti Abbonamenti/Distribuzione tiziana.cerutti@mediakey.it Tiziana Cerutti Responsabile trattamento dati tiziana.cerutti@mediakey.it Roberto trattamento Albano dati Responsabile roberto.albano@mediakey.it Roberto Albano roberto.albano@mediakey.it MEDIA KEY EVENTS


DISCTODISC POST AUDIO & MUSIC Disctodisc. Post-produzione audio, composizione musiche originali, ampia scelta di voci. post produzione audio per spot tv - jingles pubblicitari - radio comunicati sound design - music consulting - music licencing - casting voce - voiceovers in tutte le lingue produzioni musicali - colonne sonore - post produzione 5.1 surround - traduzioni e adattamenti doppiaggio cortometraggi e cartoni animati - mastering - edizioni musicali

DISCTODISC

disctodisc - via maroncelli, 7 - 20154 Milano - tel 02-36556164 www.d2dproductions.com info@disctodisc.it

www.21adv.it

PIĂ™ VOLUME


FINCHER, MICHEL GONDRY, ALEJANDRO GONZÁLEZ IÑÁRRITU: SONO I NOMI DI GRANDI REGISTI DI CINEMA CHE HANNO GIRATO ANCHE SPOT PUBBLICITARI.

DI

MAURIZIO ERMISINO

CIAK, MOTORE... SPOT! Cinema e pubblicità, andata e ritorno: è il percorso di molti grandi registi contemporanei. D’altra parte il lavoro – comunicare per immagini, con la forza espressiva migliore per trasmettere un messaggio – è lo stesso. Utilizzare un regista di cinema è oggi un modo per dare a uno spot pubblicitario un impatto maggiore, d’autore, per distinguerlo dagli altri commercial in onda durante un break pubblicitario televisivo o avvicinarsi al linguaggio cinematografico nel caso venga proiettato in sala prima di un film. Molti grandi registi già affermati si prestano volentieri al gioco di mettere la loro arte al servizio di un prodotto, ma ci sono anche registi che sono diventati gran-

come l’oro dei capelli di Evan Rachel Wood, dell’orizzonte e del packaging del profumo, trapassano il bianco e nero che è il colore tipico dei fumetti ma anche del cinema noir degli anni Quaranta, altamente iconico e da sempre ispirazione di Miller. Riccardo Ruini, l’art director che ha ideato lo spot, ha scelto il regista proprio per questo suo approccio, oltre che per portare quel tocco d’artista che fa lo scarto tra un normale commercial e uno spot d’autore. Le fiamme, per esempio, sono state un’idea di Miller: famme del peccato che, in un noir in cui

di al cinema soltanto dopo aver iniziato con la pubblicità: in questo caso l’abitudine a girare spot ha dato al loro cinema ritmo, capacità di sintesi, abilità nel montaggio e un’inclinazione particolare per l’estetica delle immagini. L’esempio più eclatante che abbiamo ancora negli occhi è quello di Frank Miller, acclamato autore di fumetti prima ancora che regista di film come Sin City e The Spirit, chiamato dall’agenzia REM - Ruini e Mariotti (la cdp è Think Cattleya) per lo spot del profumo Gucci Guilty, fresco vincitore di un Key Award. Come i due lungometraggi menzionati, anche lo spot è un crossover tra cinema e fumetto: pochi colori accesi,

una ragazza si ferma a ricordare una notte di passione, ci stanno benissimo. Frank Miller è solo l’ultimo tassello di una strategia ben precisa. REM ha già invitato altri registi visionari, in grado di creare mondi, a rappresentare visivamente il mood di Gucci. Per Flora by Gucci è stato chiamato Chris Cunningham, famoso soprattutto per i videoclip, la cui arte passa dall’incubo al sogno. Se il suo lavoro per Come To Daddy di Aphex Twin è inquietante, il romanticismo tecnologico di All Is Full Of Love di Björk va in tutt’altra di-

Sotto, un frame dello spot ‘Gucci Guilty’ diretto dal regista Frank Miller con Evan Rachel Wood (agenzia: REM - Ruini e Mariotti, cdp: Think Cattleya con RSA Films).

7

284 TV Key

CINEMA E PUBBLICITÀ

DAVID LYNCH, FRANK MILLER, BAZ LUHRMANN, JEAN-PIERRE JEUNET, WOODY ALLEN, RIDLEY SCOTT, DAVID


CINEMA E PUBBLICITÀ

rienze nel mondo dei commercial: uno dei suoi lavori più famosi ha come parola chiave quella che è al centro di tutti i suoi film, ‘ossessione’. Parliamo di Obsession by Calvin Klein: in un bianco e nero che lo riporta alle atmosfere classiche del suo Elephant Man, sullo schermo appaiono immagini languide di uomini e donne mentre ascoltiamo le parole di

Sopra, un frame dello spot ‘Flora by Gucci’, diretto da Chris Cunningham (agenzia: REM - Ruini e Mariotti, cdp: FilmMaster con RSA Films). A destra, un frame da uno degli spot ‘Obsession by Calvin Klein’, diretto da David Lynch (agenzia: Chiat/Day/Mojo, cdp: Propaganda Films). In basso, il regista Baz Luhrmann.

rezione. Di ampio respiro, onirico e sospeso è invece Frozen di Madonna, il video girato nel deserto con la popstar in veste nera che si muove al vento. È forse a questo suo lavoro che si avvicina di più lo spot per Flora by Gucci, girato in Estonia alle dieci di sera per avere un

TV Key 284

tramonto lungo e trovare la luce giusta: immersa in una luce bianca, una ragazza si muove in un mare di fiori, facendoli ondeggiare al suo movimento. Proprio sull’immersione nella luce si fondava anche un altro famoso spot di Cunningham, quello del 2000

per Telecom con Leonardo DiCaprio disteso in un campo a rimirare degli insetti (“Comunicare è importante, ma anche tutto il resto”, diceva il claim), mentre ben più inquietante è quello per PlayStation, ‘Mental Wealth’, con una ragazzina dalla testa enorme. L’altro colpo da maestro nella comunicazione di Gucci è stato un altro grandissimo del cinema, quel David Lynch che ha fatto dell’onirico la sua firma inconfondibile. L’autore di Velluto blu e Mulholland Drive ha diretto lo spot di Gucci by Gucci, in cui i corpi di tre ragazze ondeggiano sinuosi al suono di Heart of Glass di Blondie, quasi a riprendere la danza liberatoria del finale di Inland Empire. Tra luci intermittenti, televisioni senza segnale, riprese dal basso, ralenti e personaggi che si fermano per chiudere gli occhi e sognare, lo spot è Lynch all’ennesima potenza. D’altronde il cineasta americano non è nuovo a espe-

8

grandi scrittori come Ernest Hemingway, F. S. Fitzgerald e D. H. Lawrence. Lo spot per Opium by Yves Saint Laurent si avvicina alla sigla di Twin Peaks sia per la fotografia dorata che per la musica. Ma Lynch ha girato anche una serie di spot per PlayStation 2, diversissimi l’uno dall’altro: alcuni di animazione, altri onirici, altri ancora che spingono sui tasti dell’ironia, aspetto forse sottovalutato dell’universo lynchiano.

I REGISTI E LE LORO MUSE In uno degli spot di Lynch per Calvin Klein appare Heather Graham, che aveva lavorato con il regista nelle ultime puntate della serie Twin Peaks. Ecco un altro aspetto a favore degli spot d’autore: paghi uno, prendi due (si fa per dire, visto che vanno pagati entrambi!). Accanto all’artista c’è spesso anche la sua musa. E così il famosissimo spot per Chanel N° 5 ha riproposto il fortunato so-


CINEMA E PUBBLICITÀ

A destra, il regista Jean-Pierre Jeunet. Sotto, Nicole Kidman, testimonial per Chanel e protagonista dello spot diretto da Baz Luhrmann per Chanel N° 5 (agenzia: Mediaedge:cia, cdp: Bazmark). In basso, lo spot con Audrey Tautou diretto da Jeunet per Chanel.

dalizio tra Nicole Kidman e Baz Luhrmann, visionario ed eccessivo regista australiano. La storia dello spot ricrea l’incanto di Moulin Rouge!: cambia il contesto, e la New York di oggi si sostituisce alla Parigi dell’Ottocento, ma la scritta Chanel campeggia sul tetto edificio di fronte a Manhattan come quella del Moulin Rouge. La cima delle città è un mondo a parte, dove tutto è possibile: anche che una star si innamori di

un ragazzo qualunque. Il buio della notte e il bagliore accecante dei flash, come in The Aviator di Scorsese, fanno di New York un mondo di luci e ombre, come quello della celebrità da cui Nicole, la diva, vuole fuggire verso un amore impossibile. Accanto a lei c’è Rodrigo Santoro, visto in Lost e in 300. È stato il primo spot per la Kidman, che poi ha proseguito con Schweppes, Nintendo DS e Sky Cinema.

Un altro matrimonio artistico celebrato al cinema e continuato negli spot è quello tra Jean-Pierre Jeunet e Audrey Tautou, iniziato con Il favoloso mondo di Amelie e Una lunga domenica di passioni e proseguito con un recente spot ancora per Chanel, maison con cui l’identificazione della Tautou ormai è totale:

basti ricordare che l’attrice francese, prima di diventarne testimonial, era stata la giovane Coco Chanel al cinema. Lo spot è retrò, romantico, fatato e seppiato (nel senso della fotografia virata in seppia, come quella di Una lunga domenica di passioni): tra l’Orient Express e Istanbul va in scena la storia di un incontro magico e misterioso, destinato – proprio come nei film di Jeunet e Tautou – a realizzarsi dopo una certa attesa. Ad accarezzare lo spot, con la sua voce, c’è Billie Holiday (I’m a Fool to Want You).

LE OSSESSIONI CONTINUANO Come si può ben vedere, molti artisti portano dentro al lavoro in pubblicità il proprio stile, le proprie manie, le piccole o grandi ossessioni. Dunque è sembrato naturale che Spike Lee, famoso per il suo impegno civile, le sue battaglie contro il razzismo e i suoi ritratti di eroi (Malcolm X), abbia diretto il celebre spot Telecom ‘Comunicare è vivere’, noto anche come ‘Gandhi’ (2004, agenzia Y&R Italia). “Se avesse potuto comunicare così, oggi che mondo sarebbe?”, recita il claim, mentre la storia immagina che tramite una webcam il discorso del

9

284 TV Key


CINEMA E PUBBLICITÀ

Mahatma venga trasmesso in tutto il mondo, su grandi schermi, sui cellulari, sui pc, via radio, da Times Square di New York alla Piazza Rossa di Mosca. Grazie anche alla toccante musica di Pieter Bourke e Lisa Gerrard e alla fotografia in un bianco e nero ricco di contrasti, il filmato ha lasciato il segno ed è uscito dall’ambito della pubblicità per diventare fenomeno di costume: premiatissimo (anche al Key Award), non ha mancato di suscitare polemiche e ispirare parodie (perché è vero che i mezzi di comunicazione oggi hanno enormi potenzialità, ma è anche vero che hanno pur

sempre un proprietario). Spike Lee, in ogni caso, è attivissimo in pubblicità: i temi razziali del suo cinema sono presenti in ‘Black & White’, spot girato per Swatch; la sua passione per lo sport è tutta nei commercial con Dwayne Wade per Converse e Michael Jordan per Nike. Da noi è famoso lo spot girato

In alto, un frame dal celeberrimo spot ‘Gandhi’ per Telecom Italia, diretto da Spike Lee (agenzia: Young & Rubicam). Sopra, un frame da uno spot diretto da Lee per Nike e un’immagine del regista in compagnia di Michael Jordan. A fianco, Spike Lee.

TV Key 284

10

per BMW Serie 3 Touring, in cui le scritte segnaletiche e pubblicitarie di una città si compongono a formare una frase di senso compiuto: se da un lato si tratta di un’idea che pesca negli albori della storia del cinema, ovvero dal primo Scarface (ricordate la scritta ‘The World is Yoursi’ che si vede dalla fine-


CINEMA E PUBBLICITÀ A destra, il regista Woody Allen. Sopra, un frame da uno degli spot da lui diretti per Coop (agenzia: Saatchi & Saatchi). In basso, un frame da uno spot diretto da Michel Gondry per Levi’s (agenzia: BBH London) e, nella foto grande, il regista Michel Gondry.

stra?), c’è anche una piccola citazione del suo La 25a ora: la scena del bambino che scrive sul vetro appannato dal suo fiato. Anche Woody Allen ha portato in pubblicità le proprie manie e ossessioni. Il suo passaggio nel mondo degli spot è avvenuto tra il 1992 e il 1993, ovviamente nella sua New York, ma per un cliente italiano, Coop (l’agenzia era Saatchi & Saatchi): cinque brevi film che hanno fatto storia e in cui l’ironia e il paradosso, con l’umorismo un po’ beffardo e amaro di Allen, la fanno da padrone. In ‘Aliens’ due extraterrestri parlano delle cattive abitudini degli umani, salvando però i genuini prodotti Coop; in ‘Art Gallery’ la carne Coop viene esposta in una galleria d’arte, come un capolavoro. Ma è in ‘Farmhouse Apple’ che si può

ammirare tutto il Woody Allen che conosciamo, a partire dalla psicanalisi e dai ricordi mai rimossi dell’infanzia, nella storia di un uomo che confessa al suo analista di essere rimasto sconvolto vedendo il padre innamorarsi di una mela. Se ‘Cocktail Party’ confronta i prodotti freschi Coop con le persone finte della festa, ‘Workers’, girato un anno dopo, è la storia di un uomo che decide di trasferire la propria famiglia in un supermercato, per liberarsi dalla società che lo opprime.

del sogno. Ma il suo è un caso in cui il percorso è stato contrario: è uno di quei registi che hanno iniziato proprio dalla pubblicità (e dai videoclip), per poi fare il

grande passo verso il cinema. Così Gondry ha iniziato girando video per Björk, Foo Fighters, Lenny Kravitz, e alcuni fortunati spot per Levi’s. Il primo, pre-

DALLA PUBBLICITÀ AL CINEMA Un altro artista che ha portato la sua poetica anche in pubblicità è il francese Michel Gondry, celebre per lungometraggi come Se mi lasci ti cancello e L’arte

11

284 TV Key


CINEMA E PUBBLICITÀ

Sopra, un frame dallo spot ‘Mermaids’ diretto da Michel Gondry per Levi’s (ahenzia: BBH London). A sinistra, un annuncio per Levi’s sullo stesso tema. In basso, il regista David Fincher.

miato al Festival dell’Advertising di Cannes con il Leone d’Oro nel 1995 ed entrato nel Guinness dei primati come la pubblicità più premiata di tutti i tempi, è ‘Drugstore Girl’: girato in un bianco e nero rovinato come se fosse d’epoca e tutto in soggettiva (e l’effetto è ancora più straniante perché unito alla musica tecno dei Biosphere), mostra un ragazzo che si reca in una drogheria per comprare dei profilattici, destando un certo scandalo. Poi capiremo che non solo si tratta di una ragazza, ma che il droghiere, che rimane attonito, è il padre del suo fidanzato. Già da questo spot si può intuire l’anticonformismo e il gusto vintage/nostalgico che ritroveremo in film come Be Kind Rewind. Ma lo spot che è puro Gondry è un altro commercial per Levi’s, ‘Mermaids’, anche questo premiato a Cannes (ma con il Bronzo, nel 1997). Sulle note di Underwater Love degli Smoke City va in scena la storia di un naufrago salvato da suadenti sirene, che però scoprono di essere più attratte dai suoi jeans che da lui. Surreale, onirico, apparentemente low-fi, ‘Mer-

TV Key 284

maids’ potrebbe essere un viaggio da acido, ma mantiene pur sempre quell’ingenuità, quella dolcezza, quello stupore da sognatore bambino che fanno parte del cinema naif di Gondry. Ma nella galleria dei registi che sono stati filmmaker pubblicitari di grande successo prima che cineasti, i campioni sono altri due: Ridley Scott e David Fincher. Il primo, insieme al fratello Tony, ha addirittura fondato una società di produzione, la RSA

Films, che continua da anni a produrre film pubblicitari. I suoi lavori in questo campo sono tantissimi: tra tutti è però indispensabile citare ‘1984’, il famoso spot per il lancio del personal computer Macintosh della Apple, appunto nel 1984. Come si può intuire dal titolo, il commercial è ispirato all’omonimo romanzo di George Orwell: un’eroina anonima, che rappresenta il personal computer come mezzo di liberazione dal conformismo, corre brandendo un martello, inseguita dalle guardie, mentre altre persone assistono su un grande schermo al discorso di un uomo (il Grande Fratello orwelliano).

12

La fanciulla lancia il martello distruggendo lo schermo, proprio mentre il Grande Fratello pronuncia le parole “Noi vinceremo”. Sullo schermo appare lo slogan ‘Il 24 gennaio Apple introdurrà Macintosh. E capirete perché il 1984 non sarà come 1984’. Scott girò questo spot, Grand Prix al Festival di Cannes, dopo aver già realizzato due dei suoi capolavori, Alien e Blade Runner. Ed è soprattutto con questo ultimo film che lo spot Apple è imparentato: Scott si conferma un grande creatore di mondi, e lo scenario distopico ideato per 1984 non ha niente da invidiare a quello del film tratto da Philip K. Dick. I marchi di


Sopra, il regista Ridley Scott. A fianco, un frame dal celebre spot ‘1984’ da lui diretto per Apple (agenzia: Chiat/Day; cdp: Fairbanks Films) e vincitore del Grand Prix al Festival dell’Advertising di Cannes.

fabbrica del regista britannico ci sono tutti: l’uso ‘artificiale’ della luce, la fotografia patinata sui toni del grigio e del blu, il ralenti e il controluce. E non dimentichiamo che Blade Runner è stato uno dei primi casi di product placement non solo non invasivo, ma addirittura artistico: le enormi insegne al neon che campeggiano sui palazzi sono funzionali a una scenografia entrata indelebilmente nell’immaginario collettivo. L’altro grande regista odierno nato con la pubblicità (e i videoclip) è David Fincher, autore di lungometraggi come Seven, Fight Club, Il curioso caso di Benjamin Button e il recente The Social Network. Proprio guardando il suo ultimo film comprendiamo che cosa il mondo della pubblicità abbia regalato al cinema di Fincher: un grande senso del ritmo e un’elevata cura in fase di montaggio, in sintonia con la musica. Il cinema di Fincher è adrenalinico, è provocatorio, è curato in maniera maniacale. E proprio l’ossessione per il raggiungimento

di un obiettivo, tema al centro di tutti i suoi film, è evidente nel suo spot ‘Leave Nothing’ per Nike, in cui vediamo un bambino iniziare a correre appena nato, e poi man mano che cresce, fino a ritrovarsi su un campo di football per quello che è l’esempio classico di obiettivo da raggiungere: il touchdown. Persone sempre in corsa ma su dei rollerblade, allo scopo di rubare delle bottiglie di Coca-Cola in una città che sembra quella di Blade Runner, sono presenti anche in un commercial di Fincher per la famosa bibita, destinato al mercato giapponese. Ed è in corsa anche il protagonista di ‘The Chase’, girato nel

1996 e considerato uno dei migliori spot della Levi’s: lo vediamo inseguito da cani, aggrappato a un camion che lo sbatte contro un muro (scene simili ad alcune viste nel film di Fincher The Game), il tutto per testimoniare la resistenza dei suoi jeans. I destini di Scott e Fincher sembrano incrociarsi: anche Fincher ha girato di recente uno spot per la Apple, per la precisione per l’iPhone 3G, realizzato come se si trattasse di un heist movie, un film di rapina. E a proposito di Nike, nel 2010 Alejandro González Iñárritu ha girato lo spot ‘Write The Future’ con star del calcio come Fabio Cannavaro, Wayne Roo-

13

za importante tra l’America e l’Italia: oltreoceano non sembrano esserci steccati tra cinema e pubblicità, né pregiudizi di sorta, e i registi spesso riescono a fare il grande salto o a passare tra i due mondi senza che nessuno si scandalizzi o abbia da ridire. Da noi tutto questo è più difficile, ed è frequente che si tenda a snobbare l’eventuale passaggio al cinema di un regista etichettato come pubblicitario. Eppure anche in casa nostra, diffidenze ed etichette permettendo, ci sono storie molto interessanti e presto ve le racconteremo. Nel frattempo, non cambiate canale: c’è la pubblicità. D’autore.

284 TV Key

CINEMA E PUBBLICITÀ

ney, Franck Ribéry, Cristiano Ronaldo. Al di là del ritmo forsennato dello spot, tipico dei primi film del regista messicano, sono presenti altri temi della sua poetica, come l’attenzione per il mondo (compresi i ceti meno abbienti, che seguono le gesta dei campioni) ma soprattutto i salti temporali: i calciatori sono in grado di scrivere il futuro, nel senso che ogni loro gesto può cambiarne le sorti come quelle dei loro tifosi. E mentre compiono questi gesti, ‘vedono’ nella propria mente cosa può riservare loro il futuro a seconda di quella che sarà la loro prestazione. I casi di Scott, Fincher e Gondry testimoniano una differen-


BEES TO THE HONEY POT 42100 Reggio Emilia Via D. Magliani, 4 Tel. +39 0522 513055 - Fax +39 0522 515188

E-mail: info@diaviva.it 20129 Milano Corso Concordia, 11 Tel. +39 02 45487350 - Fax +39 02 76002358

E-mail: infomi@diaviva.it www.diaviva.it


ALTO VERBANO GIACOMO POZZETTO, AMMINISTRATORE DELEGATO

BEDESCHIFILM GIOVANNI BEDESCHI, FONDATORE

BLOWUPFILM LUCA GIBERNA, EXECUTIVE PRODUCER

CASTA DIVA GROUP ANDREA DE MICHELI, AMMINISTRATORE DELEGATO, E LUCA ODDO, PRESIDENTE

DIAVIVA MILVIO LASAGNI, EXECUTIVE PRODUCER

FARGOFILM MASSIMO CERATTO, PARTNER

FILMGOOD PIERANGELO SPINA, PRESIDENTE ED EXECUTIVE PRODUCER

FILMMASTER GIORGIO MARINO, PRESIDENTE, E ADA BONVINI, AMMINISTRATORE DELEGATO

ITC TOOLS EMANUELA CAVAZZINI, MANAGING DIRECTOR ED EXECUTIVE PRODUCER, E GIORGIO CIANI, RELAZIONI ESTERNE ED EXECUTIVE PRODUCER

MERCURIO CINEMATOGRAFICA LUCA FANFANI E FRANCESCO PISTORIO, EXECUTIVE PRODUCERS

PIANAFILM PAOLO GATTI, EXECUTIVE PRODUCER E MANAGING DIRECTOR

THINK CATTLEYA MONICA RICCIONI, EXECUTIVE PRODUCER


pag_pubb:Layout 1 10/02/11 17:51 Pagina 1


GIUNGONO ULTERIORI SEGNALI INCORAGGIANTI A INFONDERE UN PO’ DI OTTIMISMO NEGLI OPERATORI E FAR INTRAVEDERE LA LUCE FUORI DAL TUNNEL DELLA CRISI. UN NOSTRO STUDIO ESCLUSIVO SUI FILM PRODOTTI LO SCORSO ANNO CI PERMETTE DI QUANTIFICARE CON UNA BUONA APPROSSIMAZIONE IN 678 NUOVE CAMPAGNE TV E IN 913 SOGGETTI IL VARIEGATO MERCATO ITALIANO DELLO SPOT, IN CONTINUA EVOLUZIONE.

VOGLIA DI RIPRESA Per le case di produzione italiane il 2010 è stato un anno piuttosto complesso, stressante e faticoso.

Secondo le nostre stime, frutto di un’analisi incentrata sul censimento dei film pubblicitari prodotti da ogni casa di produzione con relativi credits (vedi a pag. 45), l’anno appena trascorso ha fatto registrare un totale di 678 nuove campagne televisive e un totale di 913 soggetti. Rispetto al 2009, questo significa un leggero aumento sia del numero di campagne (+4,7%) sia dei soggetti (+8,6%): un dato quindi non negativo, almeno in termini numerici. Servirebbero però una serie di informazioni legate ai bilanci, di cui mancano le registrazioni alle camere di commercio, per capire se la crescita sia davvero reale anche in termini economici. Benché molti leader delle case di produzione, da noi intervistati nelle pagine seguenti, abbiano evidenziato un miglioramento economico delle loro attività, si ha l’impressione che in termini di ricavi il mercato complessivo non sia cresciuto con la stessa evidenza. In sostanza, i volumi sarebbero sì aumentati, ma di fronte a budget inferiori: più lavoro e meno guadagni. Sotto la pressione della crisi le aziende clienti sono infatti intervenute sugli investimenti dedicati alla produzione di spot, riproponendo in qualche caso film vecchi e privi di efficacia perché non più adatti all’evoluzione dei mercati. Malgrado ciò, i producer si sono dati da fare in modo encomiabile per mantenere la qualità del proprio lavoro su buoni livelli. Alcuni hanno

addirittura contribuito alla vittoria a Cannes di due importanti Leoni (Diaviva per RollingStone, ag. D’ALV, BBDO, e Mercurio per Ing Direct, ag. Leo Burnett). In questo biennio nero il comparto delle case di produzione sta conoscendo profondi cambiamenti: per effetto dello ‘snellimento’ in termini di costi fissi delle diverse strutture, per esempio, sono aumentati notevolmente gli operatori free lance; vi sono state diversificazioni sia nell’area degli eventi sia in quella del web, oltre che in ambito geografico; si sono viste nuove alleanze e joint venture; e sono nate start-up basate sulla professionalità ed esperienza dei fondatori e improntate alla massima flessibilità con costi fissi ridotti all’osso, come ITC Tools di Emanuela Cavazzini, Think Cattleya di Monica Riccioni, BlowUpFilm di Luca Giberna e Desirée Castelli. In notevole espansione appare anche l’area delle cosiddette case di produzione all’inglese, incentrate sulle figure di uno o più registi, il cui percursore è stato Giovanni Bedeschi nel 2002 con l’appoggio della NCN. Più recenti sono le proposte di Dario Piana (Pianafilm), attraverso un’alleanza con Movie Magic, e quella di Ago Panini (laCasa), in accordo con Mercurio, o ancora le strutture di Luca Perazzoli e quella probabile di Luca Miniero, reduce dal grande successo cinematografico di Benvenuti al sud. Un mondo quindi sempre più variegato e ricco di professionalità alla ricerca di nuovi equilibri e di nuovi business.

17

Abbiamo intervistato: Alto Verbano Giacomo Pozzetto, Amministratore delegato

Bedeschifilm Giovanni Bedeschi, Fondatore

BlowUpFilm Luca Giberna, Executive producer

Casta Diva Group Andrea De Micheli, Amministratore delegato, e Luca Oddo, Presidente

Diaviva Milvio Lasagni, Executive producer

Fargofilm Massimo Ceratto, Partner

FilmMaster Giorgio Marino, Presidente, e Ada Bonvini, Amministratore delegato

Filmgood Pierangelo Spina, Presidente ed Executive producer

ITC Tools Emanuela Cavazzini, Managing director ed Executive producer, e Giorgio Ciani, Relazioni esterne ed Executive producer

Mercurio Cinematografica Luca Fanfani e Francesco Pistorio, Executive producers

Pianafilm Paolo Gatti, Executive producer e Managing director

Think Cattleya

Monica Riccioni, Executive producer 284 TV Key

I LEADER DELLA PRODUZIONE

DOPO I LIEVI AUMENTI REGISTRATI NEL 2010 DAL MERCATO DELL’ADVERTISING NEL SUO COMPLESSO,


I LEADER DELLA PRODUZIONE

ALTO VERBANO INTERVISTA A GIACOMO POZZETTO, AMMINISTRATORE DELEGATO Come sta andando il mer-

tative per il 2011?

pubblicitari? La crisi è superata?

Il 2010 è stato molto faticoso ma alla fine, come si dice, siamo riusciti a limitare i danni. Per il 2011 pensiamo di poter fare qualcosa di più, ma è ancora presto per dirlo. Per ora le cose stanno andando bene.

Diciamo che una ripresa c’è stata, molti clienti stanno rincominciando a investire e a mandare on air nuove campagne. Purtroppo la crisi ha abituato i clienti a ottenere il massimo con pochissimi soldi, mettendo noi produttori in grave difficoltà. Dal mio punto di vista, avendo sempre cercato di accontentare i clienti garantendo una buona qualità rapportata a un prezzo non equo, ora vorrei essere ripagato con la stessa moneta, ma purtroppo ciò non sta avvenendo. Come ha chiuso il 2010 Al-

In queste pagine, da sotto, Beltè (ag.: Publicis; regia: Linus Ewers), Fiat Gallery ‘Spagna’ (ag.: Leo Burnett; regia: Nicolas Caicoya), Sicurezza Stradale (ag.: Leo Burnett; regia: Brando De Sica; coproduzione: Miracle Production), Infostrada (regia: Marcello Cesena; autori: Vincenzo Gasbarro e Francesco Bozzi), Fiat Gallery ‘Germania’ (ag.: Leo Burnett; regia: Nicolas Caicoya).

TV Key 284

to Verbano e quali sono le aspet-

cato della produzione di spot

18

Può descrivere le tre produzioni di Alto Verbano più significative del 2010, individuandone i punti di forza?

Direi che McDonald’s, Sanpellegrino (Beltè) e Infostrada (multisoggetto Fiorello) sono stati i clienti che ci hanno dato maggior soddisfazione: creatività divertenti, fresche e moderne.


Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il cliente?

Ho imparato che il lato umano è veramente importante. Il rispetto, la fiducia e l’onestà sono alla base di tutti i rapporti. Purtroppo non è sempre facile come dirlo. Quali sfide per il 2011?

Ogni anno è una sfida, nuove avventure, nuovi clienti, nuovi problemi da risolvere. Siamo partiti con la stessa grinta di tutti gli anni passati, ma la prudenza non è mai troppa. Quali caratteristiche rendono unica la sua casa di produzione rispetto ai competitor?

Probabilmente l’indirizzo e il numero civico... Scherzi a parte, penso che ormai il livello di qualità e professionalità si sia abbastanza allineato tra noi concorrenti. Sicuramente la nostra ‘dimensione’ ci permette di essere competitivi sui preventivi dando però anche garanzie di flessibilità e qualità. Quali nuovi clienti avete acquisito di recente?

Siamo entrati a far parte del gruppo Telecom Italia, del gruppo Wind, in Kellogg’s e in Star. Su quali strategie fonderete la vostra attività quest’anno?

Nessuna strategia particolare: seguiamo i nostri clienti come sempre, dando loro la sensazione – che si trasforma poi in realtà – di essere in buone mani. Fino ad ora, per chi ci ha creduto, abbiamo risposto con grande professionalità. Qual è l’apporto che deve dare un buon regista a una produzione?

Lo stesso che una produzione deve dare a un regista. Le campagne vengono fatte insieme,

19

284 TV Key

I LEADER DELLA PRODUZIONE

bisogna confrontarsi, discutere, risolvere, creare... Il tutto però deve essere fatto il più possibile in armonia e anche con un pizzico di allegria.


I LEADER DELLA PRODUZIONE

BEDESCHIFILM INTERVISTA A GIOVANNI BEDESCHI, FONDATORE Come sta andando il mercato della produzione di spot pubblicitari? La crisi è superata?

Purtroppo la crisi non è ancora superata. Noi come al solito affrontiamo con energia e propositività le difficoltà del mercato. Quello che osservo è che i clienti vogliono fare nuova comunicazione ma hanno meno risorse, sicuramente il duopolio televisivo non li aiuta. Penso che in futuro internet guadagnerà posizioni anche per questo motivo. Come ha chiuso il 2010 Bedeschifilm e quali sono le aspettative per il 2011?

Come fatturato abbiamo fatto meglio dell’anno scorso. Visto anche l’abbassamento dei budget, vuol dire che abbiamo lavorato di più rispetto all’anno passato. Può descrivere le tre produzioni di Bedeschifilm più significative del 2010, individuandone i punti di forza? In queste pagine, da sotto, Knorr ‘Cuore di brodo’ (ag.: Lowe Pirella Fronzoni, regia: Luca Robecchi); Stroili Oro ‘La rapina’ (ag.: The Beef, regia: Giovanni Bedeschi); Audi ‘Distances’ (ag.: Verba Gruppo DDB, regia: Edoardo Lugari).

TV Key 284

Audi, un bellissimo spot girato con passione e stile da Edo Lugari per DDB; Stroili Oro, girato dal sottoscritto per The

20

Beef; Cuore di Brodo Knorr, girato da Luca Robecchi per Lowe Pirella Fronzoni Milano. In tutte e tre le produzioni il regista ha lavorato portando un suo contributo qualitativo all’esecuzione dello spot, l’altro punto di forza è il rapporto costo dello spot/production value. Quali caratteristiche rendono unica la sua casa di produzione rispetto ai competitor?

Lavoriamo con i nostri registi in esclusiva, affinché il regista possa esprimersi sereno con una struttura dedicata interamente al suo lavoro. Abbiamo aperto la Palestra Bedeschifilm, un luogo dove i giovani registi e i direttori della fotografia si possono cimentare con il loro talento sotto la supervisione dei nostri registi senior: questa è la nostra risposta alla richiesta di produzioni e contenuti per la rete caratterizzati da buone idee e bassi budget. L’idea è piaciuta e sul nostro sito si possono vedere i buoni lavori fatti. Abbiamo preso un teatro dedicato a questi progetti e specialmente al lavoro del nostro regista table top Luca Robecchi,


I LEADER DELLA PRODUZIONE

uno spazio dove lui può sperimentare e girare i suoi ipertecnici spot. Quali nuovi clienti avete acquisito?

Amo sempre dedicarmi in primis ai miei clienti attuali, per farli sentire sempre i primi. In percentuale abbiamo avuto un 30% di clienti nuovi. Su quali strategie fonderete la vostra attività quest’anno?

Grande creatività nella produzione, cercare di valorizzare sempre al massimo il budget che ci dà il cliente con qualità e dedizione al progetto. Lavoreremo sugli spot classici e implementeremo il settore dei contenuti internet, che ci stanno dando grandi soddisfazioni. Abbiamo appena fatto la produzione per il sito svedese di Giovanni Rana, un lavoro divertente, piacevole e specialmente nuovo. Stiamo preparando il nostro primo lungometraggio, che vedrà impegnato tutto il nostro team di registi per la stessa storia: Luca Robecchi per il table top, Gigi Piola, Edo Lugari, Stefano Moro e il sottoscritto per la live action. Qual è l’apporto che deve dare un buon regista a una produzione?

Prima di tutto la sua autorialità, il vero motivo per cui viene scelto. Poi la dedizione totale al progetto, trovando nella creatività il modo di aggirare i bud-

get più austeri. Il tutto con la passione che hanno i professionisti che amano il proprio lavoro. Sembra banale ma tutto ciò porta tanta qualità. Ovviamente la casa di produzione deve essere a disposizione del suo talento.

Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il cliente?

La nostra struttura lavora in team con loro cercando di portare il miglior apporto, bisogna creare un feeling e un’atmosfera che renda il lavoro pia-

21

cevole, appassionato e dedicato. Il nostro lavoro è bello e divertente, ed è rimasto a farlo chi è veramente appassionato. Quali sfide per il 2011?

Il nostro film: Il Ristorante. Evviva.

284 TV Key


I LEADER DELLA PRODUZIONE

BLOWUPFILM INTERVISTA A LUCA GIBERNA, EXECUTIVE PRODUCER Come sta andando il mercato della produzione di spot pubblicitari? La crisi è superata?

Sopra, Desirée Castelli e Luca Giberna. Da sotto, Acchiappacolore (ag.: Lamacchia Martin Roth Lascala; regia: Manolo Luppichini), Subaru Legacy (ag.: Göttsche.), Karlovarské Minerální Vody (ag.: Arnold Worldwide; regia: Luzian Schlatter), Frullati Santal (ag.: Publicis; regia: Steve Downer), Corriere dello Sport (ag.: Aldo Biasi Comunicazione; regia: Federico Cambria), Calgon (ag.: Euro RSCG; regia: Steve Downer), Riso Scotti (ag.: Testa e Cuore, regia: Fabrizio Notari).

TV Key 284

La crisi economica internazionale non è superata: la situazione caotica della politica italiana non ci aiuta, anche se dobbiamo dare atto che l’Italia è stata guidata in questa congiuntura con mano salda dal ministero delle finanze. Ancora meno è superata la crisi della pubblicità, e di conseguenza quella del mercato della produzione. Non vorrei apparire brutale, ma è inutile continuare a parlare di superamento di crisi. La pubblicità italiana vive ormai da parecchi anni una situazione difficile: mancano le idee, mancano le strategie, manca la voglia e mancano i soldi, e non si vede come uscire da questo tunnel. Ormai ci siamo abituati a convivere con questa situazione, ne abbiamo preso atto e ciascuno si comporta come meglio crede, visto che tutte le regole sono state abbattute. Non è più una situazione di crisi, è la realtà di tutti i giorni. Come ha chiuso il 2010 BlowUpFilm e quali sono le aspettative per il 2011?

22

Abbiamo avuto un 2010 molto brillante e di cui siamo molto contenti. La qualità dei nostri lavori ci sembra molto buona, rapportata alle risorse economiche che abbiamo avuto a disposizione, e stiamo chiudendo un bilancio in attivo che supera le migliori aspettative. Bisogna ricordare che per noi il 2010 è stato il primo anno di attività, e per questo vogliamo ringraziare tutti i clienti e le agenzie che ci hanno dato fiducia. Per il 2011 ci aspettiamo di consolidare quanto fatto nel 2010: speriamo di ripeterci a livello di fatturato e di utile e contiamo di proseguire la messa a punto della nostra macchina produttiva per tirar fuori tutti i cavalli possibili dal nostro motore. Può descrivere le tre produzioni di BlowUpFilm più significative del 2010, individuandone i punti di forza?

Della più grande non posso ancora parlare perché al momento dell’uscita di questo articolo la campagna non è ancora in onda. Si tratta di una grossa produzione che abbiamo fatto a Roma subito prima di Natale e che


I LEADER DELLA PRODUZIONE costituirà un evento quando sarà on air. Posso solo dire che abbiamo lavorato con un grande regista di cinema italiano, rafforzando così il nostro legame con questo mondo cui siamo particolarmente legati e con cui cerchiamo di avere rapporti sempre più stretti e continuativi. Vorrei poi citare le due produzioni per Santal frullati e per Calgon, realizzate con la regia di Steve Downer, che sono state particolarmente interessanti per le tecniche ‘dal vero’ usate durante le riprese: macchine da presa ad altissima velocità – fino a 9.000 fps – come la Photron arrivata direttamente da Londra, obiettivi speciali ideati e realizzati dallo stesso regista, luci super sofisticate – sui set si doveva stare con gli occhiali da sole per evituare fastidi agli occhi – ed effetti speciali ‘a gogo’. Infine vorrei citare lo spot per i Risotti Scotti con la regia di Fabrizio Notari, che ha visto come protagonisti Gerry Scotti e il figlio Edoardo. È stata una produzione molto divertente e appassionante, con un clima di grande collaborazione dove cliente, agenzia, casa di produzione, regista e testimonial hanno dato vita a un team molto affiatato e collaborativo: una situazione ideale che si verifica purtroppo assai raramente.

Su quali strategie fonderete la vostra attività quest’anno?

ma persona, che affidabilità, velocità e professionalità siano valori ancora attuali e che questo sia un mestiere artigianale che va fatto con passione e dove si devono mettere ‘le mani in pasta’. Non vogliamo avere dimensioni eccessive, con stuoli di collaboratori più o meno occasionali, non vogliamo avere grandi reparti: preferiamo controllare le nostri produzioni step by step senza farci sfuggire nulla. Ci piace seguire i nostri clienti in tutte le fasi dei progetti, aiutandoli ad acquisirli, a produrli e a gestirli.

Quali nuovi clienti avete acquisito?

Essendo nati a gennaio 2010, tutti i clienti con cui abbiamo collaborato sono nuovi per BlowUpFilm; non lo sono invece per me e per Desirée, in quanto abbiamo già lavorato con loro nelle nostre passate esperienze. Il fatto che tutti ci abbiano seguito è da una parte motivo di grande soddisfazione e dall’altra ci responsabilizza sempre di più, perché i clienti fedeli sono oggi il capitale più importante per una casa di produzione.

Mantenere i costi fissi più bassi possibili, porre un’attenzione maniacale ai costi di produzione per evitare di sprecare anche un centesimo, e allargare i nostri rapporti all’estero, in quanto non prevediamo che il mercato italiano possa dare più di quello che già sta dando. Qual è l’apporto che deve dare un buon regista a una produzione?

Dal punto di vista artistico deve dare uno stile al film, deve quindi firmarlo evitando che rimanga anonimo. Dal punto di vista produttivo deve lavorare a strettissimo contatto con il producer e il direttore di produzione per indirizzare le risorse economiche nella giusta direzione, evitando sprechi e inefficienze. Come si collabora al meglio con i direttori creativi e il cliente?

Lavorando su tutto il progetto in un clima di fiducia e rispetto. È importante capire che tipo di film ha in mente un creativo e che stile vuole dare alla campagna: solo così si può proporre il regista giusto. Quali sfide per il 2011?

La prima sfida è cercare di stare a galla. Il mare è in tempesta, la nebbia è fitta e il vento è forte. Le sfide sono di diverso tipo: economico, creativo, artistico, organizzativo. Quella che noi vorremmo vincere è trovare sempre la migliore soluzione per i nostri clienti, riuscendo a risolvere le problematiche sia delle piccolissime produzioni sia di quelle più grandi.

Quali caratteristiche rendono unica la sua casa di produzione rispetto ai competitor?

Non credo che ci siano caratteristiche di unicità, credo invece che sia il mix delle diverse componenti a fare la differenza. Noi crediamo che le cose vadano fatte sempre in pri-

23

284 TV Key


I LEADER DELLA PRODUZIONE

CASTA DIVA GROUP INTERVISTA AD ANDREA DE MICHELI, AMMINISTRATORE DELEGATO, E A LUCA ODDO, PRESIDENTE Come sta andando il mercato della produzione di spot pubblicitari? La crisi è superata?

Bisogna mettersi d’accordo su ‘quale’ mercato… Siamo forse troppo abituati a pensare che il mercato finisca sulla soglia di casa, a Chiasso o a Mentone. Per noi di Casta Diva il mercato si estende a est fino a Kuala Lumpur, a ovest fino a Los Angeles, ecc. Se parliamo dell’Italia, sentiamo molte lamentele dai colleghi, che a volte rasentano il risentimento e la rabbia. Pare che sia venuto meno quel rapporto fiduciario che serve a fare qualunque lavoro creativo. Noi però non ci uniamo al coro di lagnanze e lavoriamo duro in tutto il mondo con registi, agenzie e clienti locali e internazionali, fedeli alla nostra vocazione multinazionale. Come ha chiuso il 2010 CaIn queste pagine, tre frame dai nuovi cortometraggi del progetto ‘per Fiducia’ di Intesa Sanpaolo: ‘Omero bello-dinonna’ di Marco Chiarini, ‘Biondina’ di Laura Bispuri e ‘Cuore di clown’ di Paolo Zucca (foto di Philippe Antonello).

sta Diva e quali sono le aspettative per il 2011?

Abbiamo chiuso una splendida semestrale con il fatturato in crescita del 55% e comunicheremo a breve la chiusura del 2010 con i migliori risultati della nostra storia. Il 2011 è partito molto bene in tutte le sedi, ma per principio non facciamo previsioni: continuiamo a stare vigili e mobili, a cercare di offrire le soluzioni più convenienti e duttili per i nostri clienti. Potete descrivere le tre produzioni di Casta Diva più significative del 2010, individuandone i punti di forza?

A Londra e a Milano abbiamo prodotto una campagna multisoggetto che andrà in onda in set-

TV Key 284

24

te paesi europei. La particolarità di questa serie di spot è che prima ancora di girare qualcosa abbiamo dovuto realizzare una specie di reality show, completo di ‘casa’, presentatori, telecamere nascoste, ‘prove’ da superare, e così via. Solo dopo tutto ciò, che sarebbe già bastato per costituire una mega-produzione, abbiamo cominciato il lavoro vero e proprio, ossia filmare ciò che accadeva a centinaia e centinaia di volontari reclutati in tutta Europa. Nessuno aveva mai affrontato una produzione così impegnativa, nemmeno l’agenzia BBDO di New York per cui l’abbiamo realizzata, ma il risultato è stato di grande soddisfazione per tutti. Inoltre abbiamo appena presentato la terza fase del progetto ‘per Fiducia’ di Intesa Sanpaolo, per cui abbiamo fatto il coordinamento e la produzione esecutiva dei tre nuovi cortometraggi che quest’anno sono stati affidati a tre registi emergenti e già pluripremiati: Laura Bispuri, Marco Chiarini e Paolo Zucca. Questa fase del progetto e le tre storie che la costituiscono sono nate da un’azione web-oriented, che ha visto i nuovi soggetti nascere sul blog di ‘per Fiducia’, dove – attraverso un gioco narrativo – circa 20.000 utenti registrati hanno votato 3.500 storie. I tre soggetti vincitori sono diventati i corti. A oggi il sito di ‘per Fiducia’ ha ricevuto la visita di 1.500.000 utenti singoli. Da ultimo, nei giorni del Festival a Sanremo, sotto le insegne della nostra società di 3D Casta Diva Cubed abbiamo esposto per Dash in due punti della città dei fiori la più


Nel campo degli spot, Pepsi-Cola in Argentina, Mattoni – il primo dei big spender della Repubblica Ceca – a Praga, Bayer e Kraft a Milano. Per quanto riguarda gli eventi, abbiamo acquisito Olivetti, Ericsson, rheavendors, Pritt della Henkel, l’Assessorato alla cultura del Comune di Como.

pacità interpretativa. Deve sapersi confrontare in modo amichevole e sdrammatizzante con agenzia e cliente, per non creare problemi inutili. Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il cliente?

Dicendo la verità e considerandoli esseri umani normali. Quali saranno le sfide per il

Su quali strategie fonderete la vostra attività quest’anno?

grande affissione 3D al mondo, visibile attraverso occhialini distribuiti al pubblico. Puntiamo al Guinness dei Primati. Quali caratteristiche rendono unica la vostra casa di produzione rispetto ai competitor?

Primo: l’internazionalizzazione. Abbiamo sedi a Milano, Londra, Praga e Buenos Aires, oltre che due uffici commerciali a Los Angeles e a Kuala Lumpur, e il nostro fatturato deriva per il 70% da progetti esteri, girati sia in Italia sia negli altri paesi in cui siamo presenti. Su questo fronte sono d’imminente apertura due nuove sedi. Secondo: l’evoluzione tecnologica. Abbiamo creato a Londra la sopracitata Casta Diva Cubed, dedicata alla valorizzazione della terza dimensione sia nei film – attraverso la creazione di spot e film in 3D e alla dimensionalizzazione di film tradizionali, grazie al software brevettato View-D dei nostri partner di Prime Focus – sia negli eventi, grazie a una partnership con Musion che ci permette di creare ologrammi teatrali nei nostri eventi live e all’uso intensivo del videomapping 3D su grandi superfici, edifici storici, scenografie, ecc. Terzo: l’avere una società

di eventi, Egg Events, che pone attenzione alle nuove forme di comunicazione, che riassumiamo nella definizione di ‘progetti Titanium’, eventi e operazioni di comunicazione integrata ad alto impatto mediatico, autogenerato dalla natura e dalle caratteristiche degli eventi stessi piuttosto che da un massiccio investimento in spazi pubblicitari. Riteniamo che le competenze di Egg completino e integrino quelle di Casta Diva, per rispondere a un mercato della comunicazione che cambia e ad agenzie e clienti che sempre più spesso chiedono qualcosa che vada oltre lo spot.

Stiamo valutando l’acquisizione di una società specializzata in attività di marketing web 2.0. ma anche se non dovessimo procedere a questa acquisizione stiamo creando un network di professionisti specializzati nell’utilizzo delle nuove tecnologie sia nel mondo del 3D, grazie a Casta Diva Cubed, sia in quello degli eventi offline e online, soprattutto nel campo dell’interactive design e dei new media. Qual è l’apporto che deve dare un buon regista a una produzione?

Deve capire il nocciolo della storia e/o dell’idea di comunicazione e garantire che tutti gli elementi che compongono lo spot (regia, casting, musica, montaggio, fotografia, styling, scenografia, ecc.) siano coerenti con esso. Deve portare quell’idea a un livello superiore (rispetto a quello in cui gli viene consegnata dall’agenzia), grazie alla sua ca-

25

2011?

La velocità del cambiamento accelera sempre più e lo scenario cambia da un anno all’altro. Noi di Casta Diva Group, che lavoriamo da alcuni decenni nel campo della comunicazione, abbiamo vissuto diverse rivoluzioni sul campo, ma forse abbiamo conservato l’atteggiamento giusto per affrontare il mercato: innovazione continua e ricerca costante della qualità, sia dei prodotti che facciamo sia delle persone che impieghiamo per farli. Siamo stati tra i primi a introdurre i talenti stranieri in Italia, e poi tra i primi a valorizzare i nuovi talenti italiani. Siamo stati i primi ad aprirci a internet, con le web tv aziendali, e al mondo degli eventi, con divisioni e società ad hoc. Oggi siamo tra i primi ad affrontare in modo ‘hollywoodiano’ la nuova frontiera del 3D, sia nel campo degli spot sia in quello degli eventi, e tra i primi ad affrontare sfide comunicative a tutto tondo.

284 TV Key

I LEADER DELLA PRODUZIONE

Quali nuovi clienti avete acquisito di recente?


I LEADER DELLA PRODUZIONE

DIAVIVA INTERVISTA A MILVIO LASAGNI, EXECUTIVE PRODUCER Come sta andando il mercato della produzione di spot

conferma al momento questo trend.

pubblicitari? La crisi è superata?

Dopo un 2009 significativamente negativo, oltre che in termini di fatturato, anche e soprattutto in numero di campagne prodotte, il 2010 ha dato segni di crescita del 10-15% e il 2011 inizia con un gran fermento. Non credo tuttavia che si possa parlare di crisi superata, dovremo aspettarci altri alti e bassi. Come ha chiuso il 2010 Diaviva e quali sono le aspettative per il 2011?

Per Diaviva il 2010 è stato un anno positivo e per il 2011 si

In queste pagine, De’Longhi Super Automatica ‘Fortuna’ (ag.: Max Information, regia: Viktor Dittrich); Veneta Cucine ‘Progetti di vita’ (ag.: DLV, BBDO, regia: Marco Gentile); Bayer Citrosodina ‘Festeggia’ (ag.: JWT, fotografia: Max Gatti); Freddy ‘Ombre’ (ag.: DLV, BBDO, regia: Marco Gentile); Eden Viaggi ‘The Controller’ (ag.: Max Information, regia: Andrea Linke); Loacker ‘Chocolat’ (ag.: Ecomunicare, regia: Pietro Follini, live action, e Guido De Maria, animazione).

TV Key 284

26

Può descrivere le tre produzioni di Diaviva più significative del 2010, individuandone i punti di forza?

Beh, avere vinto un Leone a Cannes è stata una grande soddisfazione, e sicuramente lo spot ‘Rolling Stone’ ha delineato una nuova linea di comunicazione anticonformista che colpisce direttamente lo spettatore, ma non posso dimenticare la campagna ‘Freddy’, che descrive appieno la noia del mondo giovanile alla ricerca di una nuova via.


I LEADER DELLA PRODUZIONE La possiamo sintetizzare in due parole: ‘servizio’, perché clienti e agenzie richiedono sempre più una collaborazione da parte delle case di produzione, e ‘creatività’, sia di pensiero che produttiva. Qual è l’apporto che deve dare un buon regista a una produzione? Quali caratteristiche rendo-

Quali nuovi clienti avete ac-

no unica la sua casa di produ-

quisito?

zione rispetto ai competitor?

Veneta Cucine, Freddy, MTV, Intercultura, Eden Viaggi... solo per citare i più importanti.

La ricerca continua, non solo in termini di risorse umane ma anche di pensiero e di un nuovo modo di produrre, più moderno e meno ingessato.

Le idee: non solo per quanto riguarda la creatività e la produzione, ma soprattutto per la comunicazione. Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il

Su quali strategie fonderete la vostra attività quest’anno?

cliente?

Apportando innovazione e fa-

27

cendoli partecipare alla realizzazione passo passo. Quali sfide per il 2011?

Il web e i suoi contenuti video sono sempre più necessari per una visione di comunicazione totalmente diversa da quella televisiva, soprattutto se ci rivolgiamo al mondo 2.0, dove i contenuti vengono bruciati con una rapidità incredibile. La vera necessità per le aziende sta diventando quella di poter inserire sul web contenuti video qualitativamente elevati e di grande impatto comunicativo, che possano essere sfruttati su altri media per una nuova comunicazione a 360 gradi.

284 TV Key


I LEADER DELLA PRODUZIONE

FARGOFILM INTERVISTA A MASSIMO CERATTO, PARTNER Come sta andando il mercato della produzione di spot pubblicitari? La crisi è superata?

Personalmente ritengo che la crisi non sia ancora alle spalle. Vi sono stati alcuni timidi segnali di ripresa, ma una crisi globale dell’entità di quella che stiamo attraversando lascia strascichi molto lunghi da superare. Il mercato della produzione pubblicitaria di conseguenza si è adeguato a una situazione profondamente mutata dal 2009 in poi. Come ha chiuso il 2010 Fargofilm e quali sono le aspettative per il 2011?

Eravamo preparati ad affrontare un anno difficile e così è stato. Il calo del fatturato lo avevamo però subito nel 2009, anno in cui avevamo perso circa il 7% di fatturato rispetto al 2008 mantenendo però inalterata la redditività dell’azienda. Nel 2010 la situazione è un po’ migliorata rispetto all’anno preIn queste pagine, da sotto, AstraZeneca (ag.: Inventa CPM; regia: Andrea Cecchi), Hyundai (ag.: Innocean, regia: Paolo Monico); McDonald’s (ag.: TBWA\Italia, regia: Javier Bianco); Eni (ag.: TBWA\Italia); Infostrada (regia: Marcello Cesena); Wind (regia: Marcello Cesena).

TV Key 284

28

cedente. Nel 2011 vorremmo mantenere il fatturato e la redditività degli ultimi due anni. Può descrivere le tre produzioni di Fargofilm più significative del 2010, individuandone i punti di forza?

Il 2010 ci ha visti impegnati su vari progetti ed è quindi difficile stabilire quali di questi siano i più interessanti. I film sono stati molti, ognuno con le sue peculiarità, con i suoi pregi e a volte anche con i suoi difetti. A tutti, in ogni caso, siamo affezionati in qualche modo e quindi mi è difficile menzionarne qualcuno in particolare. Quali caratteristiche rendono unica la sua casa di produzione rispetto ai competitor?

Il nostro obiettivo non è mai stato quello di ottenere un particolare posizionamento rispetto ai competitor. Proseguiamo sulla nostra strada in maniera autonoma, con una rete di con-


I LEADER DELLA PRODUZIONE tatti adatti e adattabili all’onda di un cambiamento costante e sempre più accelerato. Quali nuovi clienti avete acquisito?

Nel 2010 abbiamo confermato quasi tutti i clienti per cui avevamo lavorato nel 2009 e abbiamo acquisito AstraZeneca e Hyundai, per il quale abbiamo prodotto un film davvero interessante. Su quali strategie fonderete la vostra attività quest’anno?

Il 2011 sarà un anno in cui continueremo ad adattarci al cambiamento in corso, cercando di aggiungere nuovo valore produttivo a ogni singolo spot. In questo saremo aiutati dal grande ampliamento che il mercato dei collaboratori/fornitori ha avuto a livello internazionale. Oltre ad adattarsi al cambiamento sarà poi necessario ac-

celerare il processo di diversificazione che ognuno di noi sta cercando di mettere in atto. Qual è l’apporto che deve dare un buon regista a una produzione?

Da un regista ci si aspetta sempre un mix perfetto tra la comprensione della creatività e degli obiettivi del film da un lato e la ricchezza del suo talento dietro la macchina da presa dall’altro.

Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il cliente?

È sempre più necessario un rapporto di collaborazione basato sulla considerazione delle diverse competenze. Il nostro è un lavoro intenso, con un fronte comune per il raggiungimento di un risultato tecnicamente e qualitativamente di alto livello. Dietro questo risultato non può che esserci un’alchimia che fa perno su un rapporto d’intesa e stima reciproca tra produzione, cliente e agenzia, con una conseguente serenità anche sul set. Quali sfide per il 2011?

Grazie a una buona dose di pragmatico ottimismo, affrontare l’anno con la volontà di crescere e di migliorare la qualità del nostro lavoro: questa è la vera sfida per il 2011.

29

284 TV Key


I LEADER DELLA PRODUZIONE

FILMGOOD INTERVISTA A PIERANGELO SPINA, PRESIDENTE ED EXECUTIVE PRODUCER Come sta andando il mer-

Può descrivere le tre pro-

cato della produzione di spot

duzioni di Filmgood più signifi-

pubblicitari? La crisi è supera-

cative del 2010, individuando-

ta?

ne i punti di forza?

Non sarà così facile superare la crisi che sta attraversando i vari paesi del mondo, ci vorranno sicuramente anni prima di far tornare positivi i bilanci delle aziende e dare slancio all’economia. Ma noi siamo fiduciosi, e con grande lungimiranza ci muoviamo a piccoli passi per provare ad accompagnare i nostri clienti in questo momento, cercando di dare loro la massima qualità a un giusto prezzo.

Fra le produzioni più significative del 2010 ci sono sicuramente quelle realizzate per il gruppo Euronics, nuovo cliente, con l’agenzia Max Information: un mix di live action e full 3D con il simpatico Napo Leone. Abbiamo realizzato nove spot, tutti ambientati in un grande punto vendita Euronics, diretti dal bravissimo Luca Lucini con la fotografia di Manfredo Archinto. Lazzaroni, nuovo cliente, è tornato on air con Filmgood dopo venti anni di assenza dagli schermi. L’agenzia è Aldo Biasi Comunicazione. Sono tre soggetti diversi, regista Riccardo Paoletti. Inoltre l’acquisizione del cliente Clementoni è per noi motivo di grande orgoglio: abbiamo realizzato 12 spot pubblicitari per il Natale 2010, girati nel nostro teatro di posa e diretti da Andrea Linke.

Come ha chiuso il 2010 Filmgood e quali sono le aspettative per il 2011?

In queste pagine, da sotto, Blanx (ag.: Aldo Biasi Comunicazione; regia: Stefano Morcaldo), Euronics (ag.: Max Information; regia: Luca Lucini), Condorelli (ag.: Max Information; regia: Andrea Zaccariello), Panna Hoplà (ag.: Expansion; regia: Alessandro Cappelletti), Lazzaroni (ag.: Aldo Biasi Comunicazione; regia: Riccardo Paoletti), Clementoni (ag.: Max Information; regia: Andrea Linke), De’Longhi ‘Stirella’ (ag.: Max Information; regia: Andrea Linke), Roncato (ag.: Max Information).

TV Key 284

Filmgood ha chiuso l’anno appena passato in forte crescita, sia in termini di fatturato che di numero di produzioni pubblicitarie, e siamo abbastanza ottimisti anche per l’anno in corso. Abbiamo cominciato a girare la prima produzione nei primi giorni dell’anno, e ci auguriamo che il trend possa essere in linea con quello del 2010.

30

Quali caratteristiche rendono unica la sua casa di produzione rispetto ai competitor?


tività con il progetto che deve dirigere. Deve dare quel qualcosa in più che, in accordo con agenzia e cliente, possa migliorare la campagna pubblicitaria con uno stile particolare, riconoscibile e di alta qualità. Deve saper usare al meglio le proprie idee e le proprie capacità tecniche.

Qual è l’apporto che deve dare un buon regista a una pro-

Il nostro slogan è ‘Small is Better’, e questa è sicuramente la nostra principale caratteristica. Offriamo la massima professionalità, sia produttiva sia organizzativa, al giusto costo. Abbiamo all’interno dell’azienda un ottimo reparto di ricerca registi, potenziato nell’anno 2010: cerchiamo il regista giusto per il progetto che dobbiamo realizzare, fornendogli tutti gli strumenti necessari per un’ottima riuscita del prodotto.

Quali saranno le sfide per

duzione?

il 2011?

Un buon regista deve innanzitutto fondere la propria crea-

Produrre al meglio al giusto costo.

Su quali strategie fonderete la vostra attività quest'anno?

Cercheremo come sempre di posizionarci sul mercato in maniera forte e decisa. Grazie all’attenzione e alla cura che dedichiamo alla scelta della regia e del direttore della fotografia, tenteremo sempre di esprimere quel valore aggiunto che ci richiedono i nostri clienti. La nostra metodologia produttiva ci consente di ottimizzare tutte le attività con l’obiettivo di offrire ottime solu-

31

284 TV Key

I LEADER DELLA PRODUZIONE

zioni a prezzi ragionevoli; inoltre i diversi investimenti in materia di tecnologia e di potenziamento delle possibilità offerte dal nostro ampio teatro di posa ci consentono di differenziarci ancora una volta dalle altre case di produzione.


I LEADER DELLA PRODUZIONE

FILMMASTER

INTERVISTA A GIORGIO MARINO, PRESIDENTE, E AD ADA BONVINI, AMMINISTRATORE DELEGATO Quali caratteristiche rendono unica la vostra casa di produzione rispetto ai competitor? Giorgio Marino: Quello che ren-

de unica la nostra casa di produzione è la sua storia, che rappresenta un’evoluzione professionale e culturale: il sentimento di sentirsi sempre insoddisfatti del punto di arrivo, che porta sempre a cercare nuove sfide; saper guardare agli insuccessi come a un momento di riflessione per trovare dove si nascondeva l’errore; cavalcare i successi con modestia e con il sospetto che ci possa essere stata una componente di fortuna che, anche se necessaria, non sempre bussa alla porta. Questo ci ha portato da essere una società spensierata e goliardica, che tastava il terreno a un mercato e una professione creativa e appassionante, a gestire oggi un gruppo serio, consolidato e internazionale, ma per fortuna con la stessa passione di un tem-

po. Oggi spot, eventi, clip, corti, lunghi, web, le olimpiadi di Torino e 23 Leoni d’Oro campeggiano con discrezione nei nostri uffici di Milano e Roma. Come sta andando il mercato della produzione di spot pubblicitari? La crisi è superata? Ada Bonvini: Fondamentalmen-

te la crisi si è stabilizzata. La percezione che abbiamo è che nell’ultimo anno ci sia stato un recupero sui volumi, inevitabile dopo il crollo verticale del 2009, ma che persistano alcuni elementi di difficoltà di cui non si vede la fine. Il ridimensionamento dei progetti creativi per contenere i costi, la progressiva diminuzione dei budget e l’utilizzo di vecchi film per evitare nuovi investimenti rimangono elementi che caratterizzanto la fase attuale. Come ha chiuso il 2010 FilmMaster e quali sono le aspettative per il 2011?

In queste pagine, da sotto, Alfa Mito dj (ag.: Leo Burnett; regia: Josh Threlfall), Michela Gabelli (Executive producer & Partner), Karim Bartoletti (Executive producer & Partner), Lorenzo Cefis (Executive producer & Partner), Tod’s ‘La Scala’ (ag.: FormaPura; regia: Matthias Zentner), Campari Cocktail ‘Orange Passion-Americano’ (ag.: Euro RSCG; regia: Alberto Colombo), Fabrizio Razza (Executive producer), Lavazza (ag.: Armando Testa; regia: Umberto Riccioni Carteni).

TV Key 284

32


I LEADER DELLA PRODUZIONE Ada Bonvini: FilmMaster ha aumentato del 30% il fatturato, recuperando nettamente posizioni rispetto all’anno 2009. Le aspettative sono quelle di proseguire il nostro cammino puntando a un ulteriore incremento del fatturato nel 2011 e continuando a investire su nuovi talenti, nuove attività e nuovi mercati. Quali nuovi clienti avete acquisito? Ada Bonvini: Un cliente che mancava da qualche anno e a cui teniamo particolarmente è Ferrero, che ci ha fatto molto piacere ritrovare. E poi molti altri: Lottomatica, Enel, Pirelli, Perugina… Su quali strategie fonderete la vostra attività quest'anno?

stri orizzonti e ci consentano la creazione di competenze trasversali. Per fare questo stiamo investendo sulla ricerca di nuovi talenti e stiamo lavorando per consolidare il parco registi, che rimane il cuore della nostra azienda. L’allargamento dei nostri confini è un’altra sfida importante che stiamo affrontando con molto entusiasmo, perché rafforzare la nostra identità come società internazionale è fondamentale. Qual è l'apporto che deve dare un buon regista a una produzione? Ada Bonvini: Un regista deve innanzitutto ‘sentire il progetto’ e comprendere le necessità e le priorità del film. Un regista che rimane mero esecutore o che non comprende l’essen-

za della comunicazione che sta dietro un film fa un lavoro a metà. Un regista di talento, partendo da uno storyboard, deve dargli vita apportandogli maggior forza e valore aggiunto, trasformando i paletti che si trova davanti da ostacoli a opportunità. Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il

che per molti mesi vengono coltivate da agenzie e clienti su un progetto, ed è quindi fondamentale saper proporre le miglior soluzioni creative. Dalla scelta del regista più adatto a quelle dei principali componenti della troupe artistica, fino alla gestione della produzione, tutto deve essere finalizzato a restituire a clienti e agenzie il miglior prodotto possibile.

cliente? Ada Bonvini: Principalmente ascoltando. La capacità di ascolto delle esigenze, dei problemi, delle aspettative e qualche volta anche delle paure dei direttori creativi e dei clienti è fondamentale per comprendere il progetto e migliorarlo nella sua esecuzione. Il nostro lavoro è essenzialmente quello di realizzare al meglio le aspettative

Quali saranno le sfide per il 2011? Ada Bonvini: La sfida è sempre quella di fare al meglio il nostro lavoro, di consolidare le relazioni esistenti con i nostri clienti e di crearne di nuove. La sfida è continuare a coltivare la capacità di creare valore aggiunto per i nostri clienti su ogni progetto a qualunque latitudine.

Ada Bonvini: La strategia di fon-

do su cui abbiamo impostato il nostro cammino nei prossimi anni è quella di consolidare il core business e puntare a una forte diversificazione sia territoriale sia merceologica. FilmMaster si trova in una fase di forte evoluzione che la crisi non ha fermato. Il nostro obiettivo è quello di trovare nuove linee di business che amplino i no-

33

284 TV Key


I LEADER DELLA PRODUZIONE

ITC TOOLS INTERVISTA A EMANUELA CAVAZZINI, MANAGING DIRECTOR ED EXECUTIVE PRODUCER, E A GIORGIO CIANI, RELAZIONI ESTERNE ED EXECUTIVE PRODUCER Come sta andando il mercato della produzione di spot pubblicitari? La crisi è superata? Emanuela Cavazzini: Parlare di crisi superata nel nostro settore, quando ancora non lo è per quanto riguarda l’economia italiana, è un po’ azzardato. Purtroppo il problema è globale: fino a quando non tornerà la fiducia nel sistema consumatori/aziende, anche le agenzie e le case di produzione, ultimo anello della filiera della comunicazione, non vedranno tornare il bel tempo. Tuttavia con l’inizio di questo anno mi sembra di percepire un piccolo refolo di miglioramento, soprattutto per le piccole produzioni o quelle sul web. C’è anche da aggiungere, con una certa amarezza, che in questi ultimi due anni c’è stata una forte riduzione degli occupati nel settore, con un ricorso sempre più elevato a collaborazioni free-lance. Un’evoluzione nel segno dell’efficienza? Giorgio Ciani: Definiamola pu-

Nella pagina seguente, dall’alto, Activia (ag.: Y&R Milano; regia: Max Croci), Flashdance (ag.: Stage Entertainment; regia: Aldo Pavoni), Danacol (ag.: Y&R Milano; regia: Umberto Riccioni), e Actimel (ag.: Y&R Barcellona; regia: Agust Baldursson).

TV Key 284

re così… Il tentativo, sia per le grandi che per le piccole strutture, è quello di ‘tagliare’ i costi fissi e poter quindi concorrere nella grande corsa al ribasso che pare sia ormai l’unico modo di lavorare. Credo che sia evidente come tutto questo porti inesorabilmente all’impoverimento del sistema, con un azzeramento dei margini di manovra per tutti gli operatori. Ormai per ‘conquistare’ una produzione si fanno preventivi talmente ridotti all’osso che, per esempio, se su un set si ritenesse opportuno girare una

34

scena alternativa per sicurezza, scatta il problema dei costi anche per una sola ora di straordinario. Trovo questo piuttosto triste e un po’ imbarazzante, certamente molto negativo per un mestiere che per sua stessa natura non è prevedibile al 100%. Se è vero che nei ‘favolosi’ anni ’80 si esagerava, oggi l’inversione di tendenza ci ha portato troppo in basso. Come ha chiuso il 2010 ITC Tools e quali sono le aspettative per il 2011? Emanuela Cavazzini: Fortuna-

tamente per noi il 2010 è stato un anno eccezionale, sia per la crescita di fatturato che per l’ampliamento della rosa di clienti e agenzie. Il risultato è certamente dovuto al fattore novità – siamo ‘in pista’ solo da dicembre del 2007 – ma anche alla nostra attenzione ai budget. Le aspettative per il 2011 non sono tanto di ulteriore crescita di fatturato quanto piuttosto di ampliamento e consolidamento di agenzie e clienti e di diversificazione delle produzioni, andando oltre l’advertising classico e spaziando in settori quali il web, i film istituzionali, i virali e i new media in genere. Quali sono state le produzioni di ITC Tools più significative del 2010? Emanuela Cavazzini: Sicura-

mente le produzioni per Danone, quelle per Coop e il progetto ‘Come & Dance Rihanna’ per Nokia. Per quanto concerne Danone, è stata una sfida professionale continua per


Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il cliente? Emanuela Cavazzini: Deve es-

Quali caratteristiche distinguono la vostra casa di produzione rispetto ai competitor? Emanuela Cavazzini: Il primo punto di forza è quello di saper coniugare l’approccio produttivo da grande cdp con budget invece molto più contenuti. Parliamo insomma di efficienza, che nel nostro caso riusciamo a fornire unitamente a un’elevata qualità anche grazie al fatto – è bene ricordarlo – che, pur essendo una struttura snella e giovane, abbiamo alle spalle un’importante società di produzione cinematografica. Un altro punto di forza è la capacità di proporre testimonial importanti, di spessore sia nazionale che internazionale. Il terzo è saper gestire situazioni di emergenza (che nel sistema odierno sono praticamente routine…) e tempi strettissimi, perché siamo piccoli, agili, volenterosi, propositivi, appassionati e, non ultimo, ci divertiamo tantissimo.

al regista, perché la griglia entro la quale deve muoversi è molto rigida: testi blindati o approvati dai legali, scene definite frame by frame, ecetera. In questo caso il suo compito può essere quello di rendere piacevole e credibile un prodotto che diversamente potrebbe diventare un catalogo di vendita o una noiosa telepromozione. Nei film di genere ‘commedia’, dove c’è maggiore libertà di

espressione, il suo compito è invece quello di creare con il proprio stile un linguaggio visivo che possa valorizzare le battute, la recitazione e le espressioni degli attori. Nei film di carattere ‘visual’ c’è ancor più da sbizzarrirsi, perché intervengono anche lo stile di regia, l’art direction, la capacità di trovare espressioni visive o tecniche di ripresa innovative. Comunque sia, un bravo regi-

serci mutua fiducia e disponibilità ad ascoltarsi a vicenda, rispettando e anzi valorizzando le competenze specifiche di ognuno. Il cliente deve poi avere fiducia nell’agenzia e in ciò che gli viene proposto. Insomma, il lavoro si fa in tre, e come in tutte le squadre di specialisti occorre che ciascuno faccia la propria parte, evitando il più possibile sconfinamenti: non certo per rischi di ‘lesa maestà’ nei confronti del regista, del produttore, del direttore creativo o del communication manager, ma perché se si sconfina significa che non si ha fiducia nelle capacità del partner, e dunque alla fine tutta la produzione ne soffre. Ciò che serve è in fondo poca cosa: stima, rispetto reciproco e fiducia… ah, dimenticavo: disponibilità a cambiare idea di fronte ad argomentazioni intelligenti! Quali sono le sfide per il 2011? Giorgio Ciani: A dire il vero, ogni singolo giorno è una sfida. In un mercato influenzato ancora dalla crisi economica, dove la competizione è accanita e spesso poco trasparente, e comunque sempre in evoluzione sia per i nuovi linguaggi che per le nuove tecniche, credo che la sfida maggiore sia quella di continuare ad affrontare sempre tutto con grande ottimismo e forza di volontà, mettendosi in gioco costantemente e non dimenticando mai che siamo comunque dei privilegiati perché possiamo fare un lavoro che appassiona, diverte e arricchisce sia creativamente sia nei rapporti umani e interpersonali.

Qual è l’apporto che un buon regista può dare a una produzione? Emanuela Cavazzini: Dipende

molto dalla tipologia dello spot o del video. Produzioni di film puramente di ‘marketing’ lasciano meno spazio espressivo

35

284 TV Key

I LEADER DELLA PRODUZIONE

sta sa sicuramente portare un valore aggiunto a qualsiasi tipo di comunicazione. Nel bene o nel male (si può anche sbagliare, ovviamente…) fa sempre la differenza.

garantire un ottimo risultato qualitativo a fronte di budget contenuti e tempistiche da cardiopalma; il tutto in presenza, sempre o quasi, di importanti star del grande e del piccolo schermo come testimonial. Per quanto concerne Coop, i punti di forza sono stati la creatività dell’agenzia e la collaborazione con Luciana Littizzetto e il regista Augusto Giménez Zapiola, due grandi professionisti dai quali c’è sempre da imparare. Per Nokia abbiamo invece realizzato un progetto a 360° tra web (evento flash mob su territorio nazionale, tre città in contemporanea) e videoclip finale. È stata un’operazione multimediale nel vero senso della parola.


I LEADER DELLA PRODUZIONE

MERCURIO CINEMATOGRAFICA INTERVISTA A LUCA FANFANI E FRANCESCO PISTORIO, EXECUTIVE PRODUCERS Come sta andando il mercato della produzione di spot pubblicitari? La crisi è superata?

Ci sono deboli segnali di ripresa, ma è presto per dire che i tempi duri siano già passati e che tutto sia finito. In realtà la situazione è ancora incerta, anche perché c’è una crisi mondiale e situazioni come quella in Nord Africa potrebbero riportarci indietro. Guardiamo con ottimismo al futuro, anche se in Italia, oltre all’economia, preoccupa anche

la situazione politica e le prospettive in genere del nostro paese. Come ha chiuso il 2010 Mercurio Cinematografica e quali sono le aspettative per il 2011?

Il nostro 2010 è stato un anno buono, ci ha regalato soddisfazioni nonostante il periodo. Per questo motivo, a parte gli scongiuri scaramantici che in questo momento stiamo facendo, confidiamo in un 2011

In queste pagine, da sotto, Yamaha (ag.: D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO; regia: Igor Borghi), Eni (ag.: TBWA\Italia; regia: Tomaso Cariboni), Enel (ag.: Saatchi & Saatchi; regia: Joachim Back), Ikea (ag.: 1861united; regia: Jonathan Herman), Nike (ag.: Pesce Rosso; regia: Lorenzo Fonda).

TV Key 284

36


I LEADER DELLA PRODUZIONE altrettanto positivo. Sperando sempre che lo sia per tutto il settore, perché – e lo diciamo da sempre – preferiremmo operare in un mercato che possa soddisfare tutti.

le regie, che rappresentano una parte molto importante del nostro progetto. Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il cliente?

Durante ogni produzione si

crea una chimica particolare tra le persone che si basa su capacità professionale, rispetto reciproco e fiducia nelle competenze altrui. Se poi alla professionalità si riesce anche ad aggiungere educazione e

simpatia, diventa tutto ancora più stimolante. Quali saranno le sfide per il 2011?

Continuare a lavorare con passione.

Può descrivere le produzioni di Mercurio Cinematografica più significative del 2010, individuandone i punti di forza?

Anche quest’anno dobbiamo ripeterci: ‘ogni scarafone è bello a mamma sua’, non facciamo figli e figliastri. Quali caratteristiche rendono unica la sua casa di produzione rispetto ai competitor?

Sicuramente le nostre regie in esclusiva e il modo di lavorare. Su quali strategie fonderete la vostra attività quest’anno?

Forse la nostra è più una filosofia che una strategia. Ci piace lavorare con le persone e non per le persone. Altre cose che ci piacciono: il nostro team, che è ben consolidato, e il clima che si respira in Mercurio, che è positivo e stimolante. Le regie sono molto competitive, in più quest’anno si è aggiunto un giovane talento italiano: Igor Borghi. Qual è l’apporto che deve dare un buon regista ad una produzione?

Siamo convinti che il regista sia determinante. Per questo abbiamo sempre investito sul-

37

284 TV Key


I LEADER DELLA PRODUZIONE

PIANAFILM INTERVISTA A PAOLO GATTI, EXECUTIVE PRODUCER E MANAGING DIRECTOR Come sta andando il mercato della produzione di spot pubblicitari? La crisi è superata?

No, tutt’altro, soprattutto in Italia. Evito qualsiasi disamina sui trend internazionali per focalizzarmi sulla situazione nostrana: l’Italia sta attraversando una profonda crisi sociale e sistemica che si riflette in crisi economica, calo degli investimenti e incremento dell’incertezza, impedendo a tutti gli attori del settore della comunicazione di compiere un balzo in avanti. Come ha chiuso il 2010 Pianafilm e quali sono le aspettative per il 2011?

Il 2010 si è chiuso più che positivamente dal punto di vista

Sotto, Despar (ag.: Adv Activa; regia: Dario Piana), nella pagina seguente: Fastweb (ag.: Adv Activa; regia: Dario Piana), Acquario di Genova (ag.: The Cream; regia: Dario Piana), Mediaworld (ag.: Cayenne; regia: Dario Piana).

TV Key 284

38


I LEADER DELLA PRODUZIONE tecniche innovative di riprese 3D; tutti i low budget, perché richiedono sforzi e cura al pari delle produzioni maggiori ma con difficoltà più grandi.

zioni semplici per problemi complessi… e viceversa. Qual è l’apporto che deve dare un buon regista a una produzione?

Quali caratteristiche rendono unica la sua casa di produzione rispetto ai competitor?

Dario Piana, ovvio! Quali nuovi clienti avete ac-

Il buon regista collabora con i creativi, mettendo al loro servizio la sua creatività e le sue maggiori conoscenze tecniche per permettere loro di realizzare le loro idee.

quisito?

economico e puntiamo a un sensibile miglioramento per il 2011. Un’affermazione in contrasto con quanto appena sostenuto? Tutt’altro, perché riteniamo che proprio nei momenti di maggior crisi si possano e si debbano cogliere i semi di una rinascita.

Può descrivere le tre produzioni di Pianafilm più significative del 2010, individuandone i punti di forza?

Fastweb, per le difficoltà organizzative e logistiche di una produzione con testimonial; Mediaworld, per le difficoltà connesse alla produzione con

Fastweb, perché guadagnarsi la fiducia di un cliente di questa portata vale quanto acquisirne dieci.

Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il cliente?

Fidandosi e facendo sì che loro si fidino di te.

Su quali strategie fonderete la vostra attività quest’anno?

Essere un punto di riferimento per i creativi che cercano solu-

39

Quali saranno le sfide per il 2011?

Una nomination agli Oscar?

284 TV Key


I LEADER DELLA PRODUZIONE

THINK CATTLEYA INTERVISTA A MONICA RICCIONI, EXECUTIVE PRODUCER Come sta andando il mercato della produzione di spot pubblicitari? La crisi è superata?

Gli ultimi tempi sono stati molto difficili, la contrazione del mercato pubblicitario è stata forte ma ora possiamo dire che, anche grazie alla grande professionalità e passione di chi lavora in questo settore, il peggio è alle spalle. Come ha chiuso il 2010 Think Cattleya e quali sono le aspettative per il 2011?

In queste pagine, da sotto, Gucci Guilty (ag.: REM; regia: Frank Miller), Actigrip (ag.: JWT; regia: Sven&Calle), tre frame per Mylicon Acid (ag.: JWT; regia: Mark Nunneley), due frame per Lottomatica ‘Turista per sempre’ (ag.: Y&R; regia: Johan Tappert).

TV Key 284

Nonostante il forte know-how e l’esperienza della squadra con la quale lavoro, non si deve dimenticare che Think Cattleya, nata nella seconda metà del 2009, è in piena fase di start-up. Aver realizzato numerosi progetti di ottimo livello è un risultato molto appagante, questi lavori ci hanno dato la possibilità di accreditarci per la nostra professionalità e allo stesso tempo la spinta a fare sempre meglio. Il 2011 inizia con un progetto entusiasmante, diretto da un regista premio Oscar e che coinvolge professionalità di spessore internazionale. Perciò

40

posso dire di sentirmi tranquilla: anche quest’anno ci porterà splendide sfide e soddisfazioni. Può descrivere le tre produzioni di Think Cattleya più significative del 2010, individuandone i punti di forza?

Sicuramente lo spot Gucci Guilty, film meraviglioso e sofisticato che ci ha permesso di lavorare con diverse personalità di spicco, dal regista Frank Miller al direttore della fotografia Guillermo Navarro. Interpretato da Evan Rachel Wood e Chris Evans, è stato un’esperienza indimenticabile. Dietro questo complesso e affascinante progetto c’è la visione elegante di Frida Giannini, Direttore creativo della maison Gucci, magistralmente interpretata dall’agenzia REM - Ruini e Mariotti: una prova esclusiva per il livello di cura ed eleganza che ognuno ha saputo trasferirvi. Ma ogni spot ci conduce all’interno di un mondo di creatività che lo rende unico, e posso garantire che questo conferisce di per sé una grande soddisfazione. Nell’ul-


Il nostro valore è la qualità: dall’inizio di un progetto cerchiamo sempre di dare all’agenzia e al cliente una risposta che soddisfi le loro esigenze, e a volte andiamo oltre sorprendendoli con proposte all’avanguardia. Potrei dire inoltre, come valore aggiunto, che il mio prossimo passo sarà quello di avvicinare registi di prestigio alla pubblicità. Qual è l’apporto che deve dare un buon regista a una produzione?

Nella macchina minuziosa delle dinamiche produttive, sicuramente il contributo del regista si evidenzia nelle soluzioni narrative che consentono di giungere al migliore dei risultati. Abbiamo la fortuna di lavorare con professionisti tali per cui tutto questo viene di conseguenza. Un’interazione puntuale, percepibile già sul set, rende tutto perfetto.

Quali caratteristiche rendono unica la sua casa di produzione rispetto ai competitor?

Think Cattleya è formata da una squadra di professionisti, una grande qualità quella scelta per i miei collaboratori; essere inseriti nella realtà di Cattleya è un valore inestimabile, non solo un onore ma una spinta ad eccellere. La collaborazione con loro rappresenta sicuramente un canale privilegiato per accedere a professionalità nazionali e internazionali di indiscusso talento, grazie a un network unico nel panorama delle case di produzione, che aggrega valore e competenza. Per me è molto importante poter offrire questo servizio ai clienti e alle agenzie. Far parte dell’unica casa di produzione cinematografica, leader nel cinema indipendente, che si

Come si collabora al meglio con i direttori creativi e con il cliente?

occupa anche di spot, è sicuramente l’elemento rilevante e distintivo di Think Cattleya rispetto alle altre cdp italiane.

Johnson & Johnson, Q8, Telecom e Ferrero. Aver ottenuto la fiducia di queste grandi aziende mi rende molto soddisfatta.

Quali nuovi clienti avete ac-

Su quali strategie fondere-

quisito di recente?

te la vostra attività quest’anno?

41

Stabilendo da subito un dialogo costruttivo e condividendo ogni passo necessario alla realizzazione del progetto, requisiti indispensabili per sentirlo proprio sin dalle prime battute. Questo è possibile solo amando tutte le sfaccettature di questo mestiere. Quali saranno le sfide per il 2011?

Tutte! Il mio premio per aver superato una sfida è una sfida ancora più grande.

284 TV Key

I LEADER DELLA PRODUZIONE

timo spot Mylicon per Johnson & Johnson, per esempio, abbiamo avuto il privilegio di lavorare con Mark Nunneley, regista del gruppo RSA Production di Ridley Scott, che con la sua esperienza nel firmare magnifici spot e videoclip ha trasmesso un’atmosfera estremamente delicata, interpretando in modo meraviglioso lo script. E ancora, una location stupenda, il Messico, ha fatto da cornice allo spot ‘Turista per sempre’ per Lottomatica, girato con il regista Johan Tappert. Questo per spiegare come può essere difficile scegliere: ogni progetto rappresenta un lavoro di ricerca tale che inevitabilmente mi porta ad amarlo.


WANTED

Alberto Sarti

Roberto Serra

Andrea Sarti

Fabio Castelli

Dodo Occhipinti

“Piercing Boy”

“Bob Serratura”

“TatuHatu”

“Il Tenebrone”

“Er Paparazzo”

Marco Longieri

Flavio Ibba

Vincenza Filomena

Malgorzata Polit

“Mr. Cordless”

“The Moogflon”

“Baby Danger”

“East End Girl”

MARCO LONGIERI Originario dei Rom stanziali di Cassina de’ Pecchi. Ras dei motorini rubati a 15 anni, a 18 passa alle motrici di camion. A 21 anni si “specializza” nelle autoradio e con l’avvento dei telefonini guida una banda di minorenni che rapina i cellulari ai ragazzini ricchi. Già noto come “Roming Hood” è un grande esperto di cimici.

Sceneggiatura di Paolo Stecca Fotografie di Nicolò Quirico Artwork by Traccia - www.traccia.it Si ringrazia il carcere minorile di Alberobello per aver rilasciato in permesso speciale la spregiudicata Vincenza Filomena.

ROBERTO SERRA Nasce a Malta in una famiglia della nobiltà decaduta dell’isola. Giovanissimo ruba una barca a vela e fugge in Sicilia dove viene affiliato alle cosche dell’Etna. Esperto di casseforti, nel giro degli scassinatori è noto come “Bob Serratura”. Attualmente ritenuto molto pericoloso per l'insana passione per gli esplosivi, dalle miccette al plastico.

Top Digital srl via Giovanni da Procida, 6 - 20149 Milano Tel. 02.3310.5613 - Fax 02.3310.0528 www.topdigital.it - topdigital@topdigital.it PRODUZIONE E POST-PRODUZIONE AUDIO AL SERVIZIO DELLA COMUNICAZIONE


Moltiplica la tua visibilità con l’Annual di Media Key Media Key Annual, l’annuario di Media Key che da 26 anni è dedicato al mondo della comunicazione, si duplica sulla web tv mediakey.tv. Tutte le schede presenti sul volume (distribuito in 10.500 copie e formato da oltre 200 pagine, comprese quelle dedicate al mercato della pubblicità nazionale e internazionale) sono infatti pubblicate anche nel Database degli Operatori, la sezione del sito dedicata alle aziende del settore della comunicazione. Le schede dedicate agli operatori sono facilmente consultabili e vengono aggiornate e integrate continuamente con immagini, video e interviste.

Acquistalo subito. È un utilissimo strumento di consultazione!

È possibile acquistarlo sul sito www.mediakey.tv oppure contattando l’ufficio abbonamenti allo 02 52.20.371 o scrivendo a tiziana.cerutti@mediakey.it


NONOSTANTE LA CRISI, LE CASE DI PRODUZIONE HANNO CONTINUATO A LAVORARE CON LA CONSUETA PROFESSIONALITÀ, AVVALENDOSI DI PRODUCER E DI REGISTI DI ALTO PROFILO.

LE CDP ITALIANE A TUTTO SPOT ADVERTISING DESIGN STUDIO

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1

1° SEMESTRE Follow your passion ‘Colmar winter 2010’

1

1

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

Manifattura Mario Colombo & C.

Advertising Design Studio Claudio De Corrado

REGIA

FOTOGRAFIA

Alessandro Dallolio

Armando Buttafava

AKITA FILM

2

6

8

10

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1

1° SEMESTRE Breil ‘Hip Hop’

Breil

Bcube

Simone Ferrari

2 3

Breil ‘Scalone’ Cibalgina For

Breil Cibalgina

Enrico Dorizza, Sergio Rodriguez Enrico Chiarugi

Mauro Chiarello, Luca Esposito Alessandro Bolzoni Alessandro Pavoni

Citroën ‘Amici’ Intesa Sanpaolo ‘Stork’, ‘Note’ Intesa Sanpaolo ‘Paint’ Breil ‘Chaos’ Sky Gold Box Ferrarini ‘Vapore’, ‘Erbe’ Ikea ‘Lower’ Sky Body Scanner Sky Bundesliga Campaign

Citroën Intesa Sanpaolo Intesa Sanpaolo Breil Sky Ferrarini Ikea Sky Sky

Leo Burnett La Scuola di Emanuele Pirella Euro RSCG Saatchi & Saatchi Saatchi & Saatchi Leo Burnett 1861united Y&R Brands 1861united 1861united D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO

Mauro Chiarello, Luca Esposito Luca Maroni Riccardo Paoletti

Giovanni Porro Agostino Toscana Agostino Toscana, Franco Califano Enrico Dorizza Pino Rozzi, Roberto Battaglia Vicky Gitto Pino Rozzi, Roberto Battaglia Pino Rozzi, Roberto Battaglia –

Paolo Monico Bosi+Sironi Bosi+Sironi Fabrizio Mari Riccardo Paoletti Sebastian Valino Salmon Paolo Monico Salmon

Patrizio Patrizi Gergely Poharnok Gergely Poharnok Alessandro Bolzoni Alessandro Bolzoni Renato Alfarano Albert Roige Cesare Danesi Paco Femenia

4 5 6 7 8 9 10 11 12

14

13 14

15

19

22

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

2° SEMESTRE AISM ‘Una mela per la vita’ Breil Chaos

AISM Binda

Saatchi & Saatchi Leo Burnett

– Enrico Dorizza

Andrea Giublin Fabrizio Mari

Paolo Bellan –

45

284 TV Key

PRODUZIONI 2010

IN QUESTE PAGINE POTETE TROVARE UN ELENCO DEI PRINCIPALI FILM PUBBLICITARI PRODOTTI IN ITALIA NEL 2010.


PRODUZIONI 2010

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

15 16 17 18 19 20

Chicco Giochi ‘Chicco Truck’, ‘Chicco Farm’ Ferrero Rondnoir Golden Point ‘Seduzioni Philippe Matignon’ Nivea For Men Sky Calcio ‘Football’s not all the same’ Sky ‘Fiorello e la talpa’

Chicco Ferrero Golden Point Nivea Sky Sky

McCann Erickson Ferrero Pubbliregia 1861united Draftfcb 1861united 1861united

Elisabetta Bonacina Franco Carrer, Dario Nelia Pino Rozzi, Roberto Battaglio Roberta Sollazzi Pino Rozzi, Roberto Battaglio Pino Rozzi, Roberto Battaglio

Marieli Fröhlich Luca Maroni Luca Maroni Francesco Fei David Loadge David Loadge

21 22 23 24 25

Sky ‘Fiorello e Ugo a Hollywood’ Sky Christmas ‘Talpa’ Toyota Aygo Toyota Yaris Golden Point ‘Seduzioni Sissi’

Sky Sky Toyota Toyota Golden Point

1861united 1861united Saatchi & Saatchi Saatchi & Saatchi 1861united

Pino Rozzi, Roberto Battaglio Pino Rozzi, Roberto Battaglio Luca Pannese, Luca Lorenzini Luca Pannese, Luca Lorenzini Pino Rozzi, Roberto Battaglia

David Loadge Salmon Hugo Menduina Hugo Menduina Luca Maroni

Maher Maleh Gergely Poharnok Alessandro Bolzoni Renato Alfarano Renato Alfarano Luca Esposito, Mauro Chiarello Gergely Poharnok Albert Roige Huanmi Azpiroz Huanmi Azpiroz Alessandro Bolzoni

ALLUCINAZIONE

1

1 2

1

2

2

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

2° SEMESTRE Peroni ‘Per noi’ Mayò

Peroni Unilever

Xister Xister

Sarah Grimaldi Sarah Grimaldi

Luca Ranzato Federico Chiesa

Luca Ranzato Federico Chiesa

ALTAMAREA FILM

2

3

5

6

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1

1° SEMESTRE Mediaworld ‘Concorso mondiali’

Mediaworld

Cayenne

Riccardo Paoletti

Luca Robecchi

2 3 4 5 6

Brancamenta ‘Fresh drop’ 5x1000 ‘Abbracci’ Magiki delle stelle Big Babol ‘King’ Baci Perugina ‘San Valentino’

F.lli Branca IEO De Agostini Perfetti Nestlé

Orange021 GDS Network Phoenix Adv Selection Armando Testa

Stefano Tumiatti, Giandomenico Puglisi Nicola Morello, Silvia Caligaris Mirko Nesurini Ugo Mauthe – Marco Colaprice, Antonio Cirenza

Linus Ewers Marco Della Fonte Gian Abrile AB_Normal Cicciotun

Max Gatti Umberto Ottaviani Umberto Ottaviani Giancarlo Cornalea –

7 CAMPAGNA/SOGGETTO

7 8 9 10

2° SEMESTRE Omino Bianco Idrocaps ‘Mezzo pieno o mezzo vuoto’ Lamborghini Reventon RC Superturbo Geronimo Stilton ‘Geostilton’

TV Key 284

10

12

14

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Bolton

Publicis

John O’Neill

Francesco Nencini

Manfredo Archinto

De Agostini De Agostini De Agostini

– Italia Advertising Catullo&Sylwan

– Alberto Paradiso Fabrizio Comi, Caterina Di Noto

Riccardo Paoletti Umberto Ottaviani Gian Abrile

Massimo Foletti Umberto Ottaviani Umberto Ottaviani

46


13 14

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Gazzetta Timbrini Gazzetta Tifosi – Le partite indimenticabili ‘Juve’, ‘Inter’, ‘Milan’ Missione cuccioli - Promo Nescafé ‘Changes’

RCS–Gazzetta dello Sport McCann Erickson RCS–Gazzetta dello Sport McCann Erickson

AGENZIA

Gianmarco Milesi Gianmarco Milesi

Samuele Romano Samuele Romano

Patrizio Saccò Patrizio Saccò

DeAKids Nestlé

Fabio Ardemagni Chiara Calvi

Samuele Romano Roberto Badò

Fabio Casati Max Gatti

– McCann Erickson

ALTO VERBANO

2

1 2 3

4 CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE Kellogg’s ‘Nice Morning’

Kellogg

Leo Burnett

Paolo Guglielmoni

McDonald’s Italia Ministero del lavoro e delle politiche sociali Sanpellegrino Nestlé Waters Ministero della Salute Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dip. per l’informazione e l’editoria Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

TBWA\Italia Lowe Pirella Fronzoni Roma Publicis

Gina Ridenti Mauro Manieri, Umberto Casagrande Marco Maccagni, Renzo Mati

Paolo Gandola (live), Mario Tagliabue (food) Trevor Cornish Dante Cecchin

Paolo Gandola (live), Mario Tagliabue (food) Manfredo Archinto Dante Cecchin

Linus Ewers

Willy Dettmeyer

– –

– –

Brando De Sica Dante Cecchin

Alessandro Bolzoni Dante Cecchin

Leo Burnett

Enrico Dorizza

Brando De Sica

Arnaldo Catinari

REGIA

FOTOGRAFIA

4 5 6

Campagna contro il fumo ‘Classe fumo’ Campagna lettura scuola elementare

7

Sicurezza stradale ‘Auricolari’

8 CAMPAGNA/SOGGETTO

10

7

CAMPAGNA/SOGGETTO

McDonald’s mondiali ‘Premiazione’ Consigliera di Parità - Donne al lavoro ‘Sicuramente noi’ Belté Zero

8 9

5

2° SEMESTRE Infostrada ‘Ristorante’, ‘Albergo’, ‘Scalinata’ Sicurezza stradale ‘Scuse’

Sicurezza stradale ‘Casco’

9 CLIENTE

10

AGENZIA

Wind Telecomunicazioni – Ministero delle Leo Burnett infrastrutture e dei trasporti Ministero delle Leo Burnett infrastrutture e dei trasporti

DIR. CREATIVO

Vincenzo Gasbarro, Francesco Bozzi Marcello Cesena Luca Zamboni Brando De Sica

Agostino Castiglioni Luca Esposito, Mauro Chiarello

Luca Zamboni

Sebastiano De Pascalis

Maurizio Simonetti

AVANA FILM

1

1

1

1

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

2° SEMESTRE La festa nel cuore ‘Ricciarelli’, ‘Panforte’, ‘Cantuccini’

Gruppo Colussi

Aldo Biasi Comunicazione Aldo Biasi

47

DIR. CREATIVO

1 REGIA

FOTOGRAFIA

Stef Viaene

Jean Poisson

284 TV Key

PRODUZIONI 2010

11 12


PRODUZIONI 2010

BEDESCHIFILM

2 CAMPAGNA/SOGGETTO

8

10

13

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Ministero del lavoro e delle politiche sociali

Acciari Consulting

Pasquale Diaferia

Giovanni Bedeschi

Luca Robecchi

1° SEMESTRE 1

Sicurezza sul lavoro ‘Lavoratore straniero’ ‘Capocantiere’, ‘Infermiera’, ‘Imprenditore’, ‘Autotrasportatore’, ‘Operaia tessile’

2

Stroili Oro ‘La rapina’

Stroili Oro

The Beef

Pasquale Diaferia

Giovanni Bedeschi

Stefano Morcaldo

3

Cielo Venezia ‘Miluna’, ‘Yukiko’, ‘Yukey’

Cielo Venezia

Cielo Venezia 1270

Sergio Cielo

Edoardo Lugari

Leo Carbotta

4

Agos ‘Cuscino’

Agos

WLF

Oscar Morisio, Paolo Gorini

Edoardo Lugari

Paolo Bellan

5

Majitel + Babushka (parte demo)

Chudo

BBDO Russia

Dzmitry Luniou

Luca Robecchi

Luca Robecchi

6

Next Movies (23 soggetti)

Pitti Immagine

La Buccia

Riccardo Cioni

Lugari, Piola, Sodaro, Paolo Bellan, Tropia, Pedrizzetti, Tropia, Pedrizzetti, Gallinella Gallinella

7

Passa al biologico ‘Testimonianze scientifiche’ Almaverde Bio

Casali e Associati

Renzo Casali

Edoardo Lugari

Leo Carbotta

8

Più Vita ‘Danny Mendez’

Più Vita Onlus

Fabio Anzani

Edoardo Lugari

9

Thè San Benedetto ‘Personalità’

San Benedetto

The Beef

Pasquale Diaferia

Giovanni Bedeschi

Yves Sehnaoui

10

Aprilia Dorsoduro ‘Montagne russe’

Aprilia

Wlf

Sofia Ambrosini, Stefano Volpi

Cinzia Pedrizzetti

Giuseppe Bilotti

Manetti & Roberts

11

Borotalco ‘Dry power’

Publicis

Marina Ruiz, Giuba Vescovi

Luca Robecchi

Luca Robecchi

12

La filosofia di Marco ‘Cuore di brodo’ (demo) Knorr

Lowe

Silvia Messa, Fabio Pedroni

Luca Robecchi

Luca Robecchi

13

Gran Biscotto ‘Di padre in figlio’

Sunlight

Giovanni Bedeschi

Alessandro Bolzoni

Rovagnati

14 CAMPAGNA/SOGGETTO

21

23

24

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

DDB

2° SEMESTRE 14

Audi ‘Distanze’

Audi

Hugo Gallardo, Elena Carella

Edoardo Lugari

Leo Carbotta

15

Settimana della Comunicazione di Milano ‘Le città invisibili’

Settimana della – Comunicazione di Milano

Pasquale Diaferia

Claudio Gallinella

Claudio Gallinella

16

Costa Crociere ‘Costa favolosa’

Costa Crociere

Interna al cliente

Giovanni Bedeschi

Paolo Bellan

17

A-Tono ‘Dipende’

A-Tono

A-Tono

Sergio Muller

Claudio Gallinella

Paolo Bellan

Edoardo Lugari

18

Direct Line ‘La freccina’, ‘Coppia’, ‘Coppia di sera’ Direct Line

Hi Comunicazione

Emilio Haimann, Marco Ravanetti

19

‘Giovanni’s dream girl’

Procter & Gamble

Leo Burnett

Milos Obradovic, Paolo Guglielmoni Stefano Moro

Stefano Moro

Paolo Bellan

20

Fineco ‘Pianista’

Fineco

WLF

Oscar Morisio, Paolo Gorini

Cinzia Pedrizzetti

Matteo De Martini

21

Fineco ‘Morra cinese’

Fineco

WLF

Oscar Morisio, Paolo Gorini

Claudio Gallinella

Vittorio Pavesi

22

Grandi stazioni ‘Shop in my city’

Grandi Stazioni

Hi! Comunicazione

Emilio Haimann

Claudio Gallinella

Paolo Bellan

23

Lindt ‘Lindor’

Lindt

Leo Burnett

Antonio Cortesi, Paolo Guglielmoni Luca Robecchi

Luca Robecchi

24

Miratorg ‘Food’, ‘Mouthes’

Miratorg

Duck Soup Moscow

Luca Robecchi

Luca Robecchi

25

Medici Senza Frontiere ‘Urna’

Medici Senza Frontiere

Lowe Pirella Fronzoni

Mauro Manieri

Claudio Gallinella

Paolo Bellan

26

Giovanni Rana ‘Ricette’

Giovanni Rana

Faltman & Malmen Stockholm

John Nordfors

Giovanni Bedeschi

Giancarlo Lodi

27

Tony Melillo ‘Scende così’

Tony Melillo

Tony Melillo

Edoardo Lugari

Patrizio Saccò

28

Settimana della comunicazione di Milano ‘La città e lo sguardo’

Settimana della – Comunicazione di Milano

Davide Boscacci

Edoardo Lugari

29

Settimana della comunicazione di Milano ‘La città e lo sguardo’

Settimana della – Comunicazione di Milano

Pasquale Diaferia

Giovanni Bedeschi

Paolo Bertoni

30

Chudo Yogurt

Chudo Yogurt

Luca Robecchi

Luca Robecchi

TV Key 284

Metra Film Moscow

48


PRODUZIONI 2010

BIAGETTI & PARTNERS

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

2

3

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

2° SEMESTRE 1

Noverca ‘Luca’

Noverca

Pan Advertising

Giorgio Bonifazi Razzanti

Riccardo Grandi

Maurizio Calvesi

2

‘Mutilazioni genitali femminili’

Non c’è pace senza

Pan Advertising

Giorgio Bonifazi Razzanti

Alberto Gelpi

Tommaso Scalise

Interna

Riccardo Poggi

giustizia 3

ASI ‘Esplorazione dell’Universo’

ASI

‘Volo umano’

BLOWUPFILM

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

2 CLIENTE

3

AGENZIA

DIR. CREATIVO

7 REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE 1

L’Acchiappacolore ‘Veronica Pivetti’

Guaber - Spotless Group Lamacchia Martin Roth

Gianni La Scala, Matteo La Macchia Manolo Luppichini

Patrizio Patrizi

Marco Turconi, Elio Bucccino

Lascala 2

Subaru Legacy Berlina ‘Calamita’

3

Acqua Magnesia ‘Donna’, ‘Uomo’

Subaru

Göttsche.

Karlovarské

Mignani Pinter Mondonico Dario Mondonico

Luzian Schlatter

Nicolo Settegrana

Minerální Vody 4

Ava Max 3 ‘Egg 1’

Reckitt Benckiser

Euro RSCG

Paolo Tonelli, Alessandro Romano

Fabio Ilacqua

Giancarlo Cornalea

5

Sisal Poker ‘Campioni’

Sisal Matchpoint

Göttsche.

Marco Turconi, Elio Bucccino

6

Ava Power ‘Egg 2’

Reckitt Benckiser

Euro RSCG

Paolo Tonelli, Alessandro Romano

Fabio Ilacqua

Giancarlo Cornalea

7

Santal ‘Frullatore’

Parmalat

Publicis

Fabrizio Tamagni

Steve Downer

Steve Downer

8

Baratti – Istituzionale

Baratti

Testa e Cuore

Raimondo Sciarrillo

Raimondo Sciarrillo

9

Riso Scotti – Istituzionale

Riso Scotti

Testa e Cuore

Raimondo Sciarrillo

Raimondo Sciarrillo

10 CAMPAGNA/SOGGETTO

11

12

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Marco Turconi, Elio Buccino

Federico Cambria

Giancarlo Cornalea

2° SEMESTRE 10

Sisal Poker ‘Internet Pack’

Sisal Poker - H3G

Göttsche.

11

Corriere dello Sport-Stadio ‘Esultiamo’

Corriere dello Sport

Aldo Biasi Comunicazione Lorenzo Biasi, Arianna Biasi

Federico Cambria

12

Riso Scotti ‘Risotti’

Riso Scotti

Testa e Cuore

Fabrizio Notari

Chicco Masiero

13

Axa - Mps ‘Progetti’

Axa - Mps

Catoni Associati

Francesco Leonini, Marco Michelini Paolo Virzì

Nicola Pecorini

14

Calgon ‘Journey of the water’

Reckitt Benckiser

Euro RSCG

Paolo Tonelli, Alessandro Romano

Steve Downer

49

Raimondo Sciarrillo

Steve Downer

284 TV Key


PRODUZIONI 2010

BOTTEGACINEMA

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4

1° SEMESTRE L’eccellenza è di casa Olitalia, il gusto italiano ‘Oooh…l’Italia’ Mai più senza ‘Fashion’, ‘Business’, ‘Palestra’, ‘Drink’ Kinder ‘Funny Students’

2

5 6 7 8 9

2° SEMESTRE Dmail ‘Geniale’ Grandi Sorprese ‘Wowings’, ‘Aniballoon’, ‘Softy Tummies’ Magic Kinder Toys ‘Abbracciosi cuccioli’ ‘Flypets salti’ Kinder Pinguì ‘The Penguin’ Kinder Sorpresa ‘Regole’

4

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Fondazione Meyer Olitalia F.lli Polli

Interna Nouvelle Advertising Leader

Giovanni Micoli Roberto De Martini Flavio Tuliozi

Paolo Pratesi Paolo Pratesi Paolo Pratesi

Alessandro Osello Alessandro Osello Luca Robecchi

Ferrero Israele

Ferrero Pubbliregia

5 CAMPAGNA/SOGGETTO

3

6

7

9

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Dmedia Commerce Ferrero Iberica

Catoni Associati Ferrero Pubbliregia

Francesco Leonini Roberto Molino

Tommaso Pratesi Paolo Pratesi

– Alessandro Osello

Magic Production Group Ferrero Pubbliregia

Paolo Pratesi

Alessandro Osello

Ferrero Grecia Ferrero Trading Lux

Laura Sottovia Laura Sottovia

Paolo Pratesi Paolo Pratesi

Luca Robecchi Luca Robecchi

Ferrero Pubbliregia Ferrero Pubbliregia

BRW FILMLAND

2 CAMPAGNA/SOGGETTO

4

1° SEMESTRE Intesa Sanpaolo ‘Ricercatore’ Togo Pavesi ‘Classic’, ‘Cream’, ‘Double’ Mulino Bianco – Il mulino che vorrei ‘Batticuori’, ‘Grancereale’ Daikin condizionatore Emura ‘Designers’

5

Elena Mirò ‘Ciao’

6 7

10 11 12

Gardaland ‘Ho visto’, ‘Inferis’ Mulino Bianco – Il mulino che vorrei ‘Storie di Frutta’ Mulino Bianco – Il mulino che vorrei ‘Pan di Stelle’ Se mi vuoi bene regalami un libro ‘Saviano’, ‘Parodi’, ‘Carofiglio’ Wasa ‘Crispbread’ Wasa ‘Crispy Mix Cereals’ Pasta Integrale Barilla ‘Integrali’

13 14 15 16 17

Harry’s ‘Ristorante’ Jello ‘Avic’ Avl Barilla Piccolini ‘Veggies Minipenne’ Pavesini ‘Pontile’, ‘Casa’

1 2 3

8 9

TV Key 284

4

6

CLIENTE

AGENZIA

Intesa Sanpaolo Barilla G. e R. F.lli Barilla G. e R. F.lli

SaffirioTortelliVigoriti Emanuele Saffirio, Aurelio Tortelli Silvio Soldini Nadler Larimer & Martinelli Niccolò Martinelli, Dario Primache Anders Hallberg Armando Testa Michele Mariani Ago Panini

Yorick Lesaux Ekkehart Pollack Paolo Caimi

Daikin Air Conditioning Italy Miroglio Fashion Elena Mirò Gardaland Barilla G. e R. F.lli

Armando Testa

Maurizio Sala

2dop

Leo Burnett

Paolo De Matteis, Riccardo Robiglio Jean Claude Thibaut

Jean Claude Thibaut

Armando Testa Armando Testa

Antonio Cirenza, Marco Calaprice Michele Mariani

Fred Raimondi Roberto Badò

Stefano Morcaldo Mark Patten

Barilla G. E R. F.lli

Armando Testa

Antonio Cirenza, Marco Calaprice

Nikolai Karo

Dieter Deventer

Associazione Italiana Editori Wasabröd Ab Wasabröd Ab Barilla G. e R. F.lli

Zampe Diverse

Paolo Vari

2dop

Interna Interna Y&R Italia

– – Vicky Gitto

Ago Panini Ago Panini Dadomani

Harry’s Jello Shoecompany Avl List Barilla G. e R. F.lli Barilla G. e R. F.lli

TBWA Parigi Scoop and Spoon Scoop and Spoon Y&R Italia Nadler Larimer & Martinelli

Eric Holden, Remi Noel Maurizio Cinti Maurizio Cinti Vicky Gitto Niccolò Martinelli, Dario Primache

Sophie Boudre Virgilio Villoresi Igor Borghi Javier Blanco Anders Hallberg

Paolo Caimi Paolo Caimi Patrizio Saccò, Umberto Manente Sacha Wernik Virgilio Villoresi Luigi Martinucci Umberto Manente Martin Ahlgren

50

DIR. CREATIVO

17 REGIA

Leone Balduzzi

FOTOGRAFIA


CAMPAGNA/SOGGETTO

21

23

CLIENTE

AGENZIA

24 REGIA

FOTOGRAFIA

Grey Worldwide Düsseldorf Katja Luckas

Matteo Bonifazio

Umberto Manente

Armando Testa

Nikolai Karo

Aldo Pugnetti – – Nick Steel Bruno Bertelli, Cristiana Boccassini Dario Primache, Niccolò Martinelli Bruno Bertelli, Cristiana Boccassini, Paolo Cesano, Flavio Mainoli Pietro Verri, Davide Borsella, Riccardo Torri

Matteo De Martini Ago Panini Renato Alfarano Zoe Cassavetes Angel Gracia Augusto De Fraga Michele Nocchi

Wedigo Von Schultzendorff Matteo De Martini Paolo Caimi Renato Alfarano John Mathiensen Paco Femenia Jaime Rebato Alessandro Feira Chios

Alessandro D’Alatri

Umberto Manente

18

2° SEMESTRE Golden Toast ‘Late Night Inspiration’

19

Mulino Bianco Russia ‘I sapori di un tempo’

Lieken Brot– und Backwaren Barilla G. e R. F.lli

20 21 22 23 24 25 26

Bwin - Istituzionale Wasa as simple as ‘Solruta’, ‘Sandwich’ Maserati ‘Granturismo’ Tia Maria ‘Get behind the mask’ 10elotto ‘Cameriere’, ‘Traslocatore’ Ringo ‘Lavori in corso’ Telethon

Lega Calcio Serie B - Bwin Rba Advertising Wasabröd Interna Maserati Interna Illva Saronno Harriman Steel Londra Lottomatica JWT Roma Barilla G. e R. F.lli Nadler Larimer & Martinelli Telethon JWT Roma

27

TeleTu ‘Pompieri’

TeleTu

In Adv

DIR. CREATIVO

PRODUZIONI 2010

18

BUDDY FILM

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4 5 6 7 8

1-2° SEMESTRE BNL Investimenti L’Oréal ‘Ricci sublimi’ Mentadent - Mese della prevenzione dentale Stop Stalking H3G campagna di Natale ‘Gamma Samsung/Gold Pack’ Rai 150 anni ‘Fratelli d’Italia’ Rai ‘Canone 2011’ Rai ‘Auguri di Natale’

3

5

8

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Gruppo BNL Paribas L’Oréal Paris Unilever Group Telefono Donna H3G

TBWA\Italia McCann Erickson Italia Lowe Pirella Fronzoni Milano Ad The Name

Alessio Riggi Milka Pogliani Mauro Manieri Paolo Licci, Maurizio Maresca Paolo Gorini

Nico Caicoya Paolo Gandola Paolo Gandola Paolo Gandola Daniele Luchetti

Alessandro Bolzoni Paolo Gandola Paolo Gandola Paolo Gandola Umberto Manente

Rai Rai Rai

– – –

Alessandro D’Alatri Alessandro D’Alatri Alessandro D’Alatri

Alessandro D’Alatri Alessandro D’Alatri Alessandro D’Alatri

Ferran Paredes Ferran Paredes Ferran Paredes

CHOCOLAT PRODUCTIONS

1

2

3

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1 2

1° SEMESTRE Triumph ‘...niente’ Vidas ‘Mezzi pubblici’

Triumph Vidas

Roberto Gariboldi Antonio Steffenoni

Luca Lucini Paolo Vari

Manfredo Archinto Manfredo Archinto

3

Nonno Nanni ‘Attesa’

Nonno Nanni

Gariboldi Associati Antonio Steffenoni Comunicazione NO Advertising

Fulvio Nardi

Fabrizio Notari

Cesare Danese

51

284 TV Key


PRODUZIONI 2010

4

4

4

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

2° SEMESTRE Crai ‘Vengo alla Crai’

Crai

Gariboldi & Associati

Roberto Gariboldi

Carlo A. Sigon

Patrizio Saccò

CINETEAM

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3

1° SEMESTRE AISM ‘Gardenia’ Auris CEI – Campagna 2010

4 5 6 7

My Toyota ‘La tua Toyota è la mia Toyota’ Yaris ‘Edizione straordinaria’ Aygo ‘Club’, ‘Ristorante’ Ministero dell’ambiente ‘Lampadina’

5 CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

AISM Toyota Motor Italia Conferenza Episcopale Italiana Toyota Motor Italia Toyota Motor Italia Toyota Motor Italia Ministero dell’ambiente

Saatchi & Saatchi Saatchi & Saatchi Saatchi & Saatchi

Luca Aloe Agostino Toscana Stefano Palombi

Alessio Gelsini Bosi+Sironi Stefano Palombi

Alessio Gelsini Mischa Lluch Gianluca Laudadio

Saatchi & Saatchi Newton21 Roma Newton21 Roma B&T Communication

Agostino Toscana Vittorio Picello Vittorio Picello Daniele Comelli, P. Bartolini

Pietro Follini Fabrizio Mari Fabrizio Mari Andrea Mazzone

Leo Carbotta Mischa Lluch Mischa Lluch Andrea Mazzone

8 CAMPAGNA/SOGGETTO

8 9 10 11

2° SEMESTRE Yaris ‘Calcetto’ Cei 2011 ‘Bari Andria’ Rai Sanremo ‘Ocean Eleven’, CSI’, ‘Mission Impossible’ Roma Formula Futuro

6

10

11

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Toyota Motor Italia Cei Rai

Bcm Roma Saatchi Roma Interna

Vittorio Picello Stefano Palombi –

Matteo Pellegrini Stefano Palombi Massimo Bartoccioni

Szamla Devizaban Gianluca Laudadio Adriano Mancori

Flammini Group

Sean Baker Consulting

Sean Baker Consulting

Alessio Gelsini

Alessio Gelsini

COW&BOYS

1

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

3

8

10

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE Kia Venga AXN ‘Dialoghi filosofici’ Omega ‘Liquid metal’, ‘Co axial’ Mattoni No Gas Juventus Membership Telefono Donna ‘Gocce’, ‘Respiro’ Samsung Wave Sky Blue Movie ‘Opera’ Skipper Zuegg Juice Alovex ‘Puntine’

Kia Sky Omega KMV Juventus Telefono Donna Onlus Samsung Sky Germania Zuegg Recordati

Nadler Larimer & Martinelli Forchets Trash Adv MPM Forchets Arnold Forchets Forchets In Adv Grey

Dario Primache Niccolò Brioschi Carlo Capella Dario Mondonico Niccolò Brioschi Gianluca Nappi Niccolò Brioschi Niccolò Brioschi Pietro Verri Francesco Emiliani

Mauro Vecchi Marcello Lucini Paolo Ameli Massimo Hazonet Laura Gallese Laura Gallese Mauro Vecchi Riccardo Paoletti Paolo Ameli Paolo Ameli

Exchanges (post prod.) Paolo Bellan Max Gatti Massimo Hazonet Alessandro Melchionda Corrado Zacchi 2dop Vladan Radovic Sergio De Feudis Max Gatti

TV Key 284

52


CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Pomelo LG Tribe ‘Next’ TeleTu telepromozione

KMV LG TeleTu

Arnold MTV Pubblicità In Adv Milano

Dario Mondonico – –

Fabrizio Trigari Mauro Vecchi Laura Gallese

Corrado Zacchi Matteo De Martini Federico Bellini

REGIA

FOTOGRAFIA

Umberto Spinazzola Alvaro Pianezzi Riccardo Paoletti Paolo Ameli Marcello Lucini Laura Gallese Mauro Vecchi Laura Gallese Dante Cecchin

Max Gatti Alvaro Pianezzi Alessandro Pavoni Max Gatti Paolo Bellan Corrado Zacchi – Max Gatti Dante Cecchin

14

14 15 16 17 18 19 20 21 22

18

21

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

2° SEMESTRE Fiorucci Suprema ‘Super eroe’ Magnesia Multia ‘Squeezer’ Kaia Omega ‘Nivarox’ Snips ‘Porta telecomandi’ CBM Labello ‘Baci rubati’ Poltronesofà Scholtès

DIR. CREATIVO

Salumi Fiorucci KMV Kaia Omega Snips CBM onlus Labello Poltronesofà Scholtès

Arnold Dario Mondonico Arnold Dario Mondonico Focus Ahmad Rustom, Amr Gazzaz Trash Adv Carlo Capella, Marco Linguanti Nadler Larimer & Martinelli Dario Primache – Gianluca Nappi Nadler Larimer & Martinelli Dario Primache Max Information Pier Paolo Pacchiarotti In Adv Pietro Verri

DEL MONTE & PARTNER COMUNICAZIONE

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3

2° SEMESTRE Balconi - Una bontà sulla bocca di tutti ‘Previsioni straordinarie’ Balconi – Una bontà sulla bocca di tutti ‘Piovono merendine’ IMI – Metti il melanoma in fuorigioco ‘La cura del melanoma è anche nelle tue mani’

2

3

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Balconi Dolciaria

Del Monte & Partner Comunicazione Del Monte & Partner Comunicazione Del Monte & Partner Comunicazione

Francesco Rizzi

Ana Paula Avetti

Renato Alfarano

Francesco Rizzi

Ana Paula Avetti

Fabio Rocchi

Francesco Rizzi

Ana Paula Avetti

Fabio Rocchi

Balconi Dolciaria IMI (Intergruppo Melanoma Italiano)

DIAVIVA

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2

1° SEMESTRE RollingStone

4 CLIENTE

6 DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

RollingStone Magazine D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO Expert Italy Interna

Federico Pepe, Stefania Siani

Marco Gentile

Andrea Trovato (visual special effects)

Mauro Chiarello, Luca Esposito –

Bayer Veneta Cucine

VBM Comunicazione D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO JWT

Giorgio Milani Federico Pepe, Stafania Siani

Pietro Follini Marco Gentile

Adimmagine Ecomunicare

Paola Politi Alessandro Petrini

3 4

Expert – Festa degli elettrodomestici ‘Samsung’, ‘Whirlpool’, ‘Bosch’, ‘Candy’, ‘Hotpoint’, ‘LG’, ‘Rex’ Bayer Advantix ‘La scelta’ Veneta Cucine

5

Bayer Citrosodina ‘Pergamena’

6 7

Dolfin Polaretti ‘Cream’, ‘Fruit’ Dolfin Loacker – Conceditelo ‘Napolitaner’, ‘Chocolat’, Loacker ‘Fondente’, ‘Snack’, ‘Quadratini’

Bayer

AGENZIA

7

53

Paolo Cesano, Flavio Mainoli

Max Gatti Mauro Chiarello, Luca Esposito Marco Gentile Mauro Chiarello, Luca Esposito Guido De Maria (anim.) – Pietro Follini (live), Leo Carbotta Guido De Maria (anim.)

284 TV Key

PRODUZIONI 2010

11 12 13


PRODUZIONI 2010

8 CAMPAGNA/SOGGETTO

10

14

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Eden Expert Italy Accademia del mobile Expert Italy

Max Information Interna Max Information Interna

Claudio Antonaci Federica Chiesi Roberto Cappelletti Matteo Stanzani

Andrea Linke – Riccardo Grandi –

Manfredo Archinto – Max Gatti –

Freddy

D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO Max Information Max Information D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO JWT

Federico Pepe, Stefania Siani

Marco Gentile

Roberto Cappelletti Claudio Antonaci Federico Pepe, Stefania Siani

Martin Aamund Viktor Dittrich Marco Gentile

Stefania Siani

Riccardo Grandi

Mauro Chiarello, Luca Esposito Max Gatti Alessandro Pavoni Mauro Chiarello, Luca Esposito Giuseppe Mottola

Max Fortuna

Max Gatti

12

2° SEMESTRE Eden Viaggi ‘Controller’ Expert ‘Festa dell’informatica’ Accademia del mobile ‘Fermata’ Expert – Super Promo 3D ‘LG’, ‘Panasonic’, ‘Philips’, ‘Samsung’, Sony’ Freddy ‘Ombre’

13 14 15

De’Longhi ‘Colombina’ De’Longhi Superautomatica ‘Fortuna’ Freddy ‘Slounge’

De’Longhi Appliances De’Longhi Appliances Freddy

16

Bayer Sobrepin ‘Tormentone’

Bayer

17

Bayer Citrosodina ‘Festeggia’

Bayer

8 9 10 11

12

ETHNOS

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1

2° SEMESTRE Noppaw – Nobel Peace Prize for African Women (Campagna per l’assegnazione del Nobel per la pace alle donne africane) ‘In cammino’

1

1

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Campagna Noppaw

Ethnos

Elisa Mereghetti

Elisa Mereghetti, Marco Mensa

Marco Mensa

FABBRICA VIRALI

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1

1° SEMESTRE Focus ‘Aerei’

2

Heineken ‘Beer gloss’

3 4 5 6 7

Ikea Cucine ‘Ikea specialista in cucina’ Ikea ‘Attaccati all’Ikea’ Samsung ‘Washing machine’ McDonald’s ‘Virale’ Vodafone ‘Domino’ 2° SEMESTRE Campagna Soggiorni Ikea ‘Drink’, ‘Children’, ‘Dog’ Vodafone 1 Cent

8 9

TV Key 284

3 CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Gruner und Jahr Mondadori Heineken Italia

Saatchi & Saatchi

Williams Tattoli, Fabio Padoan

Daniele Zennaro

Daniele Zennaro

JWT Italia

Daniele Zennaro

Daniele Zennaro

Ikea Italia Ikea Italia Samsung McDonald’s Vodafone

Profero Profero Cheil Europe Limited TBWA Fabbrica Virali

Pietro Maestri, Bruno Bertelli, Cristiana Boccassini Ilaria Del Ponte, Rosanna Orlando – – Gina Ridenti –

Daniele Zennaro – Daniele Zennaro Mauro Mancini Matteo Bonifazio

Daniele Zennaro – Daniele Zennaro Carlo Miggiano Carlo Miggiano

Ikea

Profero

Riccardo Bartola

Daniele Zennaro

Daniele Zennaro

Vodafone

Cristiano D’Alisera

54


PRODUZIONI 2010

FARGOFILM

2 CAMPAGNA/SOGGETTO

3 CLIENTE

4

AGENZIA

DIR. CREATIVO

7 REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE 1

Fiat Show ‘Zac’

Fiat

SaffirioTortelliVigoriti

Aurelio Tortelli

Marcello Cesena

Manfredo Archinto

2

Eni ‘Sand’

Eni

TBWA\Italia

Geo Ceccarelli

Luca Robecchi

3

Intesa Sanpaolo ‘Asilo - Giulia e Sara’

Intesa Sanpaolo

SaffirioTortelliVigoriti

Aurelio Tortelli

Francesca Archibugi

Gherardo Gossi

4

Acqua Lilia ‘Cugini’

Coca-Cola

SaffirioTortelliVigoriti

Aurelio Tortelli

Xavier Mairesse

Christophe Beaucarne

5

Compass Finanziamenti ‘Sudafrica’

Compass

Inventa CPM

Federica Battisti

Francesco Nencini

Manfredo Archinto

6

Eni ‘Gas&Power’

Eni

TBWA\Italia

Geo Ceccarelli, Esmeralda Spada

Borgato & Bertè

Max Sarotto

7

Fiat 500 C – Italian Soul ‘Now Open’

Fiat

515 Creative Shop

Alessandro Quaregna, Riccardo Pietrantonio, Luca Pilutza, Maddalena Zolino

515 Creative Shop

Stefano Bini

8

Infostrada ‘Ernia’, ‘DVD rec’, ‘Schermo piatto’, ‘Tv rotta’, ‘Trasloco’

Wind Infostrada

Marcello Cesena

Agostino Castiglioni

9

McDonald’s ‘Piccoli Piaceri’, ‘Mozzarillo’

McDonald’s

TBWA\Italia

Gina Ridenti

Jez Thierry

Renato Alfarano

12 CAMPAGNA/SOGGETTO

15 CLIENTE

16

AGENZIA

17

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

2° SEMESTRE 10

Simmenthal per te ‘Prestigiatore’

Kraft

JWT

Massimo Fortuna

Fabrizio Notari

Cesare Danese

11

McDonald’s ‘Piccolo Piacere’, ‘Mozzarillo’

McDonald’s

TBWA\Italia

Nicola Lampugnani, Francesco Guerrera

Jez Thierry

Manfredo Archinto

12

Hyundai ‘I Love hyu’

Hyundai

Innocean

Stefano Longoni

Paolo Monico

Max Gatti

13

AstraZeneca ‘Il valore della vita’

AstraZeneca

Inventa CPM

Lorena Ortica, Fabio Cacciatore

Andrea Cecchi

14

CNH ‘Stretta di mano’

CNH

Andrea Jublin

Claudio Meloni

15

McDonald’s ‘Incontro’

McDonald’s

TBWA\Italia

Nicola Lampugnani, Francesco Guerrera

16

Infostrada ‘Bar’, ‘Aspirapolvere’, ‘Motocicletta’, ‘Botulino’

Infostrada

Marcello Cesena

Agostino Castiglioni

17

Wind ‘Barbiere’

Wind

Marcello Cesena

Agostino Castiglioni

FEELMAX

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Co.Ge.Di International

Interna

Marcello Cesena

Marcello Cesena

Agostino Castiglioni

1° SEMESTRE 1

Elisir di Rocchetta ‘Pompelmo Cristina’, ‘Arancia Cristina’, Tè verde Cristina’

55

284 TV Key


PRODUZIONI 2010

FILMGOOD

2 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4

1° SEMESTRE Euronics ‘Pupazzo di neve’, ‘Tacchina’, ‘Leone Marino’ Moige ‘Campagna anti grooming treatment’ De’Longhi Stirella ‘Hate or love’ Euronics ‘Undici leone’, ‘Pantera’, ‘Napo-leone’, ‘Coda’

3

5 6

2° SEMESTRE Blanx ‘Dettagli’ Lepel ‘Lepel Belseno’

7 8

Lazzaroni ‘Vecchina’, ‘Signore’, ‘Bambino’ Roncato ‘Light’

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Euronics Italia

Max Information

Claudio Antonaci

Luca Lucini

Manfredo Archinto

Moige De’Longhi Appliances Euronics Italia

Aldo Biasi Comunicazione Aldo Biasi Max Information Roberto Cappelletti Nax Information Claudio Antonaci

Riccardo Paoletti Andrea Linke Luca Lucini

Luca Robecchi Agostino Castiglioni Manfredo Archinto

12

13

CLIENTE

AGENZIA

Coswell Csp International Fashion Group D. Lazzaroni & C. Roncato

9 10

PD ‘Rimbocchiamoci le maniche’ Condorelli ‘L’altruista’

11 12

Brosway ‘Petit Brosway’ Clementoni ‘Bel Bebè - Giostrina’, ‘Bel Bebè - Sansone + Contacanestro’, ‘Bel Bebè - Bubu + Gastone Radiocomando’ ‘Bel Bebè - Cavalcabile Guido’ ‘Bel Bebè - Disney Baby’ ‘Primi Giochi - Dodò e Doda’, ‘Primi Giochi - Winnie The Pooh’ ‘Prima Scuola - Sapientino + Penna Parlante’, ‘Smart Tv Revolution’, Alfabetiere Sapientino’, ‘La sfida’, ‘Scienza & Gioco - L’ecosistema e il Planetario’ Panna Hoplà ‘Voto’ Cooperlat Euronics ‘Sottosopra’, ‘Hollywood’, ‘Vipera’ Euronics Italia

13 14

4

CLIENTE

12 CAMPAGNA/SOGGETTO

4

Partito Democratico Industria Dolciaria Belpasso Bros Manifatture Clementoni

DIR. CREATIVO

14 REGIA

FOTOGRAFIA

Aldo Biasi Comunicazione Lorenzo Biasi Max Information Claudio Antonacci

Stefano Morcaldo Maurizio Azzali

Stefano Morcaldo Manfredo Archinto

Aldo Biasi Comunicazione Aldo Biasi Max Information –

Riccardo Paoletti Ruggero Deodato

Aldo Biasi Comunicazione Salvo Scibilia, Aldo Biasi Max Information Roberto Cappelletti

Maurizio Azzali Andrea Zaccariello

Alessandro Pavoni Agostino Castiglioni, Manfredo Archinto Renato Alfarano Agostino Castiglioni

– Max Information

– Roberto Cappelletti

Max Gatti Andrea Linke

Max Gatti Manfredo Archinto

Expansion Max Information

Michele Bedeschi Claudio Antonaci

Alessandro Cappelletti Giancarlo Cornalea Luca Lucini Manfredo Archinto

FILMMASTER

4 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4 5 6 7

1° SEMESTRE Conad Sapori & Dintorni ‘Chef’ Alice Germania ‘Infinity’ TIM Summer – Vari Pirelli Evolution Kimbo Coffee Hour ‘Margherita’, ‘Giorno di chiusura’, ‘La ex-mamma e amiche’, ‘Natale’ Elah - Nuova Pasticceria Italiana Aqualtis 3D

TV Key 284

12

18

16

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

Conad Telecom Alice TIM Pirelli Café do Brasil

Aldo Biasi Comunicazione Republic Leo Burnett Y&R Milano Republic

Aldo Biasi Sandro Gorra Sergio Rodriguez Vicky Gitto Sandro Gorra

Sergi Capellas – David Lodge – Umberto Riccioni Carteni– Digital District Paris – Vittorio Sacco (food)- – Miniero & Genovese

Elah Dufour Ariston

Studio Cagnasso Leo Burnett

Franco Cagnasso Sergio Rodriguez, Enrico Dorizza

Roberto Calvi –

56

FOTOGRAFIA

– –


CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Latte Perugina ‘Masterpiece’ Heineken Jammin’ Festival Agos Ducato ‘Promo Lega Basket’ Müller Mini ‘Statua’, ‘Carrello’, ‘Alberto’ McDonald’s ‘Freshness’ Kimbo OCS Fiat Fabbrica Italia ‘Post Natale’, ‘Padre e figlio’ Chicco Gesti Campari Cocktail ‘Orange Passion’, ‘Americano’ Berloni Anniversario Mediaset Premium Doppia Formula ‘Serie A’ GranMix

JWT JWT Lindbergh Phoenix Adv TBWA Republic Leo Burnett McCann Erickson Euro RSCG Aldo Biasi Comunicazione Euro RSCG Aldo Biasi Comunicazione

Pietro Maestri Pietro Maestri – Ugo Mauthe – Sandro Gorra Riccardo Robiglio, Paolo Dematteis Marco Cremona Giovanni Porro Aldo Biasi Giovanni Porro Aldo Biasi

Ramses Dave Merhar Emanuele di Bacco Marieli Fröhlich Carl Prechezer Miniero & Genovese Luca Lucini Roberto Badò Alberto Colombo Borgato e Berté Luca Lucini Roberto Calvi

– – – – – – – – – – – Roberto Calvi

20 21 22

Red Cell DDB Y&R Brands

– Luca Albanese Vicky Gitto

Luca Lucini Dave Merhar Matteo Pellegrini

Manfredo Archinto – –

23 24 25 26 27

Cameo ‘Anime gemelle’ Wudy Aia ‘Ingessati’ Coop – Littizzetto ‘Prodotti a marchio’, ‘Cooperazione’, ‘Risparmio quotidiano’ Cameo ‘Versa e inforna’ Rai Replay Party Poker Birra senza storia BNL (6 soggetti)

Nestlé Italia Heineken Italia Agos Ducato Mokerei Alois Müller McDonald’s Italia Café do Brasil Fiat Automobili Artsana Campari Cucine Berloni Mediaset Premium Giovanni Ferrari Industria Casearia Cameo AIA Coop Italia

Red Cell Interna Fosbury Auge HQ Interna

– – – Federica Ariagno, Giorgio Natale –

– Amarena Pictures Miniero & Genovese Kalle Haglund Amarena Pictures

– – Max Gatti – –

28 29 30 31

Dicloreum FAO ‘1billionhungry’ Poker Star (4 soggetti) Vecchia Romagna ‘Spiaggia’

Cameo Rai Party Poker Birra Castello Banca Nazionale del Lavoro Alfa Wassermann FAO Halfords Media Italia Vecchia Romagna

Grey Worldwide Italia McCann Erickson Interna ML & Partners

Francesco Emiliani Marco Carnevale – Fulvio Talamucci, Maria Cristina Michiara

Marco Gentile Adriano Falconi Fabrizio Mari Sergi Capellas

– – – –

38 CAMPAGNA/SOGGETTO

32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44

2° SEMESTRE Bella Melinda UGF ‘Kilometri sicuri’ Tonno Nostromo ‘Nettuno’, ‘Ulisse’ Mediaset Premium TV Net ‘Trasformazione’ La Scala McDonald’s ‘Pecorino’ Alfa Mito DJ Wind Compleanno ‘Wind Ciccino’ Twinings ‘Bustine’ Auguri di Natale

40

57

49

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Consorzio Melinda DOP Unipol Gruppo Finanziario Nostromo Mediaset Premium Tod’s McDonald’s Alfa Romeo Wind Telecomunicazioni Twinings Italia Consorzio Parmigiano Reggiano Melegatti Enel Pirelli

Cernuto & Pizzigoni McCann Erickson Roma Max Information DDB Communication Forma Pura TBWA\Milano Leo Burnett – Lorenzo Marini & Associati Tribe Communication

Aldo Cernuto, Roberto Pizzigoni Marco Carnevale Roberto Cappelletti Luca Albanese – – Paolo Dematteis – Lorenzo Marini Francesco Gemelli, Alessandro Egro

Luca Lucini Adriano Falconi Placido Castano Acne Matthias Zentner John Immesoete Josh Threlfall Marcello Cesena Sergi Capellas Alessandra Pescetta

Manfredo Archinto Mischa Lluch Alessandro Pavoni Stefano Morcaldo Torsten Lippstock Renato Alfarano Renato Alfarano Agostino Castiglioni Umberto Manente Max Gatti Maurizio Longhi Umberto Manente –

Lindt & Sprüngli Lavazza INAIL Ferrero Deejay TV Gucci

Leo Burnett Armando Testa McCann Erickson Roma No Advertising Studio Marani Studio Ruini

Enrico Dorizza Mauro Mortaroli, Nicola Brunialti Marco Carnevale Fulvio Nardi Maurizio Marani Riccardo Ruini

Richard d’Alessio Carlo A. Sigon Mert & Marcus, Riccardo Ruini Stef Viaene Umberto Riccioni Carteni Marco Gentile Umberto Riccioni Carteni Luca Merli Mert & Marcus, Riccardo Ruini Mert & Marcus, Riccardo Ruini Mert & Marcus, Riccardo Ruini Amarena Pictures Fabio Cimino – Marcello Lucini Nick & Sune

45 46 47 48 49 50

Melegatti Natale ‘Family Tradition’ Enel Premia Pirelli Istituzionale ‘Proudly presenting our point of view’ Lindt ‘Atmosphere’ Lavazza 2010 ‘Venere’ Edilizia per Presidenza del Consiglio ‘Dummies’ Grand Soleil ‘Natale’ Deejay TV ‘Deejay non finisce mai’ Gucci Kids

Montangero & Montangero Andrea Bonasia Saatchi & Saatchi Roma Agostino Toscana Y&R Brands Vicky Gitto

51

Gucci Cruise

Gucci

Studio Ruini

Riccardo Ruini

52

Gucci SS 2011

Gucci

Studio Ruini

Riccardo Ruini

53 54 55 56 57

Rai – Ballarò ‘Famiglia’, ‘Crisi’ ANIA ‘Muslera’, ‘Buffon’ Borotalco Dove Deodorante ‘Donne’ Gratta & Vinci ‘Braccio di ferro’

Rai ANIA-Sicurezza Stradale Neutro Roberts Unilever Lottomatica

Interna McCann Erickson Roma Leagas Delaney Milano Interna Y&R Roma

– Marco Carnevale Stefano Campora, Stefano Rosselli – Alessandro Canale

57

Jean Poisson Alessio Gelsini – Marcello Montarsi Max Gatti – – – – – – – –

284 TV Key

PRODUZIONI 2010

CAMPAGNA/SOGGETTO

8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19


PRODUZIONI 2010

58 59 60

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

REGIA

FOTOGRAFIA

Conad ‘Carrello felice’ Olio Sagra Samsonite 2010 ‘La scatola’

Conad Olio Sagra Samsonite Italia

Aldo Biasi Comunicazione Aldo Biasi Aldo Biasi Comunicazione Aldo Biasi Thomas Advertising –

DIR. CREATIVO

Luca Lucini Steve Downer –

– – –

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

La Vela -Lingerie Metal Art Miotto Dolciumi 3D Dolciumi Pack Ex Bl Informatica

– Sgargi e Company – – – Sgargi e Company

Carlotta Leo Bianca Zironi Carlotta Leo Bianca Zironi, Carlotta Leo Bianca Zironi, Carlotta Leo Bianca Zironi

Mari Astolfi Mari Astolfi Mari Astolfi, Rossi Mari Astolfi Mari Astolfi Mari Astolfi

Rossi Ela Mari Astolfi Mari Astolfi Rossi Ela Rossi Ela Rossi Ela

Metal Style Metal Art Io Reporter Zuenelli Casa Prefab Free Teach La Torre - Catena alberghiera Extrusion Hi. Tech. La Vela – Lingerie

Sgargi e Company Time Advertising Sgargi e Company Sgargi e Company Time Advertising Time Advertising Time Advertising

Bianca Zironi Bianca Zironi Giacomo Grassi, Di Vanni Maurizio Saliera Bianca Zironi Bianca Zironi –

Mari Astolfi Mari Astolfi Giacomo Grassi Mari Astolfi, M. Saliera Mari Astolfi Mari Astolfi Mari Astolfi

Rossi Ela Mari Astolfi Mari Astolfi Mk Film Studio Rossi Ela Rossi Ela Rossi Ela

Sgargi e Company Sgargi e Company

Bianca Zironi Bianca Zironi

Bianca Zironi Mari Astolfi

Rossi Ela Rossi Ela

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Go To Net Studios

Mario Giua Marassi

Mario Giua Marassi

Mario Giua Marassi

FORYOUFILM CAMPAGNA/SOGGETTO

7 8 9 10 11 12 13

1° SEMESTRE Seduzione sotto le stelle Arte Integrata ‘Chiavi d'arte’ Festa in famiglia Una merenda di felicità Flessibilità Rete di sinapsi 2° SEMESTRE La maniglia d’oro Dettagli importanti La staffetta Giacobazzi fa la spesa Leader in costruzioni ‘Costruire in Romania’ – –

14 15

– Dietro le quinte

1 2 3 4 5 6

GO TO NET STUDIOS

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1

1 CLIENTE

1° SEMESTRE Il richiamo del mito ‘Lungo le rotte della storia’ Provincia di Cagliari

HAIBUN

1

4

6

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

1° SEMESTRE Alpitour ‘Numeri’ Franco Rosso ‘Lo straordinario sei tu’ Alpitour ‘Il villaggio di Carlo’ Banca Prossima ‘Terzo valore’ Bracco ‘Fastidio’ Came ‘E qui comando io’ Comix Agenda 2011 ‘Wrestel’, ‘Band’ Kit Kat Chair Break ‘Muro’, ‘Garage’, ‘Corda’

Alpitour World Saatchi & Saatchi Alpitour World Saatchi & Saatchi Alpitour Saatchi & Saatchi Banca Prossima Saatchi & Saatchi Bracco Grey Milano Came Cancelli Automatici Adverperformance Franco Cosimo Panini Ed. In Adv Nestlè Italia JWT

9 10 11

Neutro Roberts ‘Extra fresco abbraccio’ Shampoo Restivoil (multisoggetti) TeleTu ‘La casa del risparmio’

Manetti & Roberts Chefaro Pharma Opitel

Republic Euro RSCG Roma In Adv

12

Venoruton ‘Ritmo’, ‘Spray’

Novartis Italia

McCann Erickson Healthcare Italia

1 2 3 4 5 6 7 8

TV Key 284

AGENZIA

58

12

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Paola Morabito, Nico Marchesi Paola Morabito, Nico Marchesi Paola Morabito, Nico Marchesi Alessandro Orlandi Francesco Emiliani Michele Moscon Riccardo Torri Daniela Radice, Cristiana Boccassini, Bruno Bertelli, Flavio Mainoli, Paolo Cesano Sandro Gorra Massimo Galati Pietro Verri, Riccardo Torri, Davide Borsella –

Borgato, Bertè Borgato, Bertè Daniele Zennaro Bosi+Sironi Matteo Bonifazio Maurizio Longhi Tom Geens Riccardo Paoletti

Cesare Danese Cesare Danese Daniele Zennaro Renato Alfarano Carlo Miggiano Maurizio Longhi Eugenio Galli Massimo Foletti

Andrea Linke Mauro Vecchi Francesco Nencini

Luca & Paolo Eugenio Galli Renato Alfarano

Paolo Ameli

Paolo Bellan


13 14

14

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

2° SEMESTRE Philip Morris ‘Connect to win’ Bingo Gioco Digitale ‘Ore 7’, ‘Shoes’

Philip Morris Gioco Digitale

Leo Burnett Hi! Comunicazione

Marino Capitanio Marco Ravanetti

Daniele Zennaro Daniele Zennaro

Daniele Zennaro Daniele Zennaro

H FILMS

6

1 2 3 4 5 6 7

8

17

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

1° SEMESTRE Motorola ‘MT710/XT800’ GD Poker ‘Your game’ Samsung ‘Whatever you do’ Freddy winter olympic ‘Paper Animation’

Motorola Gioco Digitale Samsung Freddy

Ogilvy & Mather Beijing Hi! Comunicazione Leo Burnett Milano 1861united

Wilson Chow Marco Ravanetti Luca Zamboni, Joseph Menda Giorgio Cignoni, Federico Ghiso

8 9 10 11

Mitsubishi ‘Outlander XL’ Gazzetta Baggio ‘Io che sarò Roberto Baggio’ Maliparmi ‘Video sfilata Fall/Winter 2011’, ‘Presentazione capi’ Ikea 2010 ‘Partita’ Melegatti ‘Tortamore’ Enel Analyst 2010 Sky azzurri ‘Tutti Italiani’

Ikea Melegatti Enel Sky

1861united Montangero & Montangero – 1861united/Sky P&P

12

Prosciutto di Parma ‘È arrivato il Marino’

Prosciutto di Parma

Ogilvy & Mather Milano

13 14 15 16 17 18 19 20

La Bella e la Bestia Musical ‘Trailer’ Gazzetta vino tedesco ‘I love vino’ Enel Pellegrini ‘Cascata’, ‘Gas’, ‘Elettricità’ Mitsubishi Pajero ‘Boxer’ Trentinalatte ‘Aria’ Terlato Wines ‘Pinot Grigio Santa Margherita’ Kraft Philadelphia Light ‘Rituale’ Bayer Aspirina ‘Cold to pain’, ‘Cold to flu’

21

Gazzenda ‘Fico’

Stage Entertainment 1861united RCS – Gazzetta dello Sport McCann Erickson Milano Enel Saatchi & Saatchi Roma Mitsubishi Russia – Emmi Holding Italia Bcube Milano Terlato Wines Grey New York Kraft JWT Bayer D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO RCS – Gazzetta dello Sport McCann Erickson Milano

22

Kraft Philadelphia ‘Duo’

Kraft

23 24

Cariparma Convention ‘Filmato per Convention’ Cariparma Collegio di Milano Fondazione Collegio delle università milanesi Ernesto Meda ‘Portraits’, ‘Christmas’ Ernesto Meda Maxwell House International Cafe Maxwell House ‘Slow it down’ International Cafe Diners Club ‘Collezioni’ Diners Toyota Windmill Toyota Lovable ‘Coin Laundry’ Lovable Fiat Twin Air ‘500 Twin Air’ Fiat Tonic ‘War Glutei’, ‘War Braccio’ Tonic Riston ‘Home Alone’ Riston Tea Milka ‘Non esiste l’uomo perfetto’ Milka 2° SEMESTRE Dance with Mel B Black Bean Games Ford C–Max ‘Virals’ Ford Italia Advertball 2011 Advertball Microsoft Office ‘Pirata Inside’ Microsoft Italia Bulgari Club Bulgari

25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38

Mitsubishi Russia – RCS – Gazzetta dello Sport McCann Erickson Milano Maliparmi FBR

30 REGIA

FOTOGRAFIA

Luca Maroni Owen Harris Owen Harris Alice Marrollo, Tommaso Fiscaletti Galina Fedorenko Luca Maroni Gianmarco Milesi, Matteo Civaschi Samuele Romano Mauro Galbiati Marta Vismara

Paul Gilpin Magni Agustsson Magni Agustsson Tommaso Fiscaletti

Pino Rozzi, Roberto Battaglia Andrea Bonasia – Federico Ghiso, Giorgio Cignoni, Alessandro Vaghi, Stefano De Siro Roberto Greco, Giordano Curreri, Marco Geranzani Pino Rozzi, Roberto Battaglia Gianmarco Milesi, Matteo Civaschi Agostino Toscana Elena Pchelkina, Katya Belikova Alessandro Sabini Rob Baiocco Marco Santarelli, Nicoletta Cernuto Federico Pepe, Stefania Siani

Kasper Wedendahl Antonio Pignatelli Kal Karman Owen Harris

Manfredo Archinto Nicola Saraval Renato Alfarano Chris Ross

Owen Harris

Alessandro Bolzoni

Christian Gandini Samuele Romano Luke Scott Luca Maroni Luke Scott Luca Maroni Owen Harris Kal Karman

– Nicola Saraval Renato Alfarano Manfredo Archinto Fraser Taggart Manfredo Archinto Cesare Danese Juraj Chplik

Manfredo Archinto Matteo De Martini Sebastiano Leddi

Tribe Comunication McGarryBowen

Gianmarco Milesi, Matteo Civaschi Marcello Macchia (Maccio Capatonda) Marco Santarelli, Nicoletta Cernuto Ben Heartenstein, Roberto Calvi Stefano Rosselli, Stefano Campora H Team Dario Diaz, Michele Fanfani, Samuele Romano Enrica Ficai-Veltroni Maurilio Brini Manfredo Archinto – Luca Maroni

1861united Saatchi & Saatchi Auge Leo Burnett Torino 1861United BBDO Moscow Ogilvy & Mather Milano

Pino Rozzi, Roberto Battaglia Luca e Luca Federica Ariagno, Giorgio Natale Joseph Menda Serena Di Bruno, Francesco Poletti – Marco Geranzani, Giordano Curreri

Sam Tootal Luca e Luca Christophe Navarre Matteo Pellegrini O.G. Luca Maroni Samuele Romano

Max Gatti Luca e Mauro – Fraser Taggart Nicola Smanio Tony Mitchell Manfredo Archinto

Y&R Milano Wunderman Italia Y&R Milano Wunderman Italia Alfa Omega

Vicky Gitto Enrico Spinetta, Danilo Puricelli Vicky Gitto Enrico Spinetta, Danilo Puricelli

Tomaso Cariboni Samuele Romano Pijamas Pijamas Bill Barluett

– Maura Morales – – Renato Alfarano

JWT Leagas Delaney Flying Fish

59

Nicola Saraval Cesare Danese – Manfredo Archinto Manfredo Archinto Fraser Taggart

284 TV Key

PRODUZIONI 2010

14


PRODUZIONI 2010

39 40 41 42

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Panini ‘Storie’ INPS ‘Attraverso la porta’ Luisa Beccaria ‘Sfilata Fall/Winter 2011’ Superbike – Istituzionale

Panini INPS Luisa Beccaria Superbike

1861united Lowe Pirella – –

Pino Rozzi, Roberto Battaglia Francesco Taddeucci – –

Matteo Pellegrini Christophe Navarre Marta Vismara –

Umberto Manente Marcello Montarsi – –

REGIA

FOTOGRAFIA

HI! PRODUCTION

1

1 2 3

2

3

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

2° SEMESTRE Fantasy Motion Book Fall/Winter 2010 Modelgeddon ‘The love thing’ Love magazine UK

Prada Versace Condé Nast

– – –

Alexander Reichert, Fausto Fantinuoli James Lima Katie Grand James Lima Katie Grand James Lima

– – –

HOT TABLE TOP

2 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4 5 6 7

1° SEMESTRE Balisto Leclerc ‘Raclette-Tarte’ Kimbo (demo caffè) ‘Coffee Hours’ Kimbo (foto) ‘Coffee Hours’ Ponti ‘Aceto+glassa’ Cannamela ‘Cioccolato’, Pepe bianco’, ‘Chiodi di garofano’ 2° SEMESTRE Leclerc ‘Legumes’

3

5

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Mars Leclerc Kimbo Kimbo Ponti Cannamela

Ailleurs Exactment Australie Republic Republic Armando Testa, Little Bull ML Partners

– – Sandro Gorra Sandro Gorra Vincenzo Vigo Fulvio Talamucci

Vittorio Sacco Vittorio Sacco Vittorio Sacco Vittorio Sacco Vittorio Sacco Vittorio Sacco

– – – –

Leclerc

Australie

Vittorio Sacco

INDIANA PRODUCTION COMPANY

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

1° SEMESTRE Fiat Dublo ‘Christopher Lambert’ Telecom Italia Alice ‘Alice day’, ‘Tutto senza limiti’, ‘Voce senza limiti’ Banca Intesa ‘Imprenditore’ Birra Moretti ‘Alcuni incontri’, ‘Il cambio modulo’, ‘Il fairplay’, ‘La gufata’, ‘Tribuna stampa’, ‘L’inno’, ‘Il rito’, ‘Silenzio stampa’ Saiwa ‘Emozioni in famiglia’ Fiat - Panda Chiambretti ‘Buio’, ‘Maya’, ‘Metà’ Telecom Italia Alice - Aprile Peroni - Nastro Azzurro ‘Corto Timeless UK’ Fiat Punto Evolution ‘Nazca’ Medici Senza Frontiere

TV Key 284

10

13

14

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Fiat Telecom

Leo Burnett Torino Euro RSCG

Paolo De Matteis Francesca De Luca

Gabriele Muccino Alessandro D’Alatri

Renato Alfarano Agostino Castiglioni

Intesa Sanpaolo SaffirioTortelliVigoriti Birra Moretti Heineken Armando Testa

Aurelio Tortelli Dario Anania

Paolo Virzì Andrea Jublin

Nicola Pecorini Gherardo Bossi

Saiwa Fiat Telecom SABMiller Fiat Medici Senza Frontiere

Luca Cinquepalmi, Marco Venturelli Paolo De Matteis Francesca De Luca Ian Cassie, Rich Ward Paolo De Matteis –

LSD Bosi+Sironi Alessandro D’Alatri Gabriele Muccino Alexander Paul Riccardo Vimercati

LSD Renato Alfarano Agostino Castiglioni Arnaldo Catinari – Riccardo Vimercati

Euro RSCG Leo Burnett Torino Euro RSCG The Bank Leo Burnett Torino Kamikaze + DFT

60


13 14

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Misura ‘Mi piace Mi piaccio’ 500 Diesel ‘Added as a friend’, ‘Adult movie’, ‘Awaiting’, ‘Boogie’, ‘Fan of your sister’, ‘Hangover’, ‘Just tagged’, ‘Log out’, ‘Pee’, ‘Poke’, ‘Serenata’, ‘Tag this’, ‘Youtube’ Office ‘Exchange’, ‘Video presentazione coach’, ‘Project’, ‘Office 2010’, ‘Excel 2010’, ‘Visio’, ‘Bpos’ Anti-Piracy ‘Fotocopiatrice’, ‘Parcheggio’, ‘Sala riunioni’, ‘Ascensore’, ‘Bpos’

Colussi Fiat

McCann Erickson Independent Ideas

Gaetano Del Pizzo Alberto Fusignani, Marco Rubiola

Tash & Tanya Bruno Miotto

David Nissen Dario Ghezzi

Microsoft

Wunderman

Enrico Spinetta, Danilo Puricelli

Tomaso Cariboni

Matteo De Martini

Microsoft

Wunderman

Enrico Spinetta, Danilo Puricelli

Matteo Andreolli

Matteo De Martini

15 CAMPAGNA/SOGGETTO

15 16 17 18

2° SEMESTRE Pomellato ‘Colpo di fulmine’ Dodo ‘100 % Amore’ Tim – Agenti Speciali ‘Survivor’, ‘Licenza di ridere’, ‘Gadget’, ‘Training’, ‘Caccia all’uomo’ Effervescente Brioschi ‘Ufficio’, ‘Auto’

16

17

18

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Pomellato Pomellato Telecom

– – Leo Burnett Milano

– – Sergio Rodriguez, Fabio Andreini

Luca Guadagnino Gabe Askew Carlo A. Sigon

Yorick Le Saux – Umberto Manente

Manetti & Roberts

Leagas Delaney

Stefano Rosselli, Stefano Campora Laura Chiossone

Patrizio Patrizi

ITC TOOLS

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

4 CLIENTE

1° SEMESTRE Mellin ‘Latte’ Mellin Danette ‘Clack & Crock’ Danone Vitasnella Granfrutta ‘Fragola e Pesca’ Danone Activia ‘Frutta cotta’ Danone Activia ‘Fuori onda’ Danone Activia Delizia ‘Pausa’ Danone Danaos ‘Calciometro’ Danone Vitasnella ‘Farfalle’ Danone Actimel ‘Pallone’ Danone Actimel ‘Carlo & Friends: sedia + mappamondo’ Danone Activia magri ‘Magra, non magra’ Danone Microsoft ‘Antipiracy video viral’ Microsoft Danacol ‘Microfono’ Danone Actimel ‘Folla’ Danone Coop ‘Partita’, ‘Horror’, ‘Cartoni’ Coop Activia ‘Caffè’ Danone

17

17 18 19 20

12

15

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

Euro RSCG Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Wunderman Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands

Giovanni Porro Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barrachia Danilo Puricelli, Enrico Spinetta Nicola Barracchia Nicola Barracchia Vicky Gitto Nicola Barracchia

Nadia De Paoli Luca Robecchi Gianni Costantino Luca Robecchi Luca Robecchi Luca Robecchi Max Croci Luca Robecchi Gianni Costantino Patrizio Patrizi Riccardo Grandi Luca Robecchi Ferzan Ozpetek Maurizio Calvesi Rumblefish Rumblefish Riccardo Grandi Maurizio Calvesi Marco Della Fonte Maurizio Calvesi Max Croci Luca Robecchi Uliano Pistelli – Umberto Riccioni Carteni Enrico Lucidi Marco Della Fonte Giancarlo Cornalea Augusto Gimenez Zapiola Javier Julia Max Croci Luca Robecchi

18

20

FOTOGRAFIA

24

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

2° SEMESTRE Danone Multibrand ‘Concorsone’ Acqua e uova ‘Viaggio e ristorante’ Billo ‘21 giorni’ Danacol ‘Relevance’

Danone Coop Danone Danone

Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands Y&R Brands

Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barracchia Nicola Barracchia

Alessandro D’Alatri Agostino Castiglioni Augusto Gimenez Zapiola Luca Robecchi Umberto Riccioni Carteni Alessio Gelsini Torresi Marco Della Fonte Luca Robecchi

61

FOTOGRAFIA

284 TV Key

PRODUZIONI 2010

11 12


PRODUZIONI 2010

21 22 23 24

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Activia ‘Goes green’ Danaos ‘Brunch’ Flashdance Activia ‘Golosi’

Danone Danone Stage Entertainment Danone

Y&R Brands Y&R Brands – Y&R Brands

Nicola Barracchia Nicola Barracchia – Nicola Barracchia

Max Croci Umberto Riccioni Carteni Aldo Pavoni Max Croci

Luca Robecchi Alessio Gelsini Torresi Aldo Pavoni Luca Robecchi

KAPSEL PRODUCTION

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4

1° SEMESTRE Maffei ‘Pasta’ Sammontana parte prodotto ‘Barattolino’, ‘Coppa Oro’, ‘Duetto’ Mutti Collina dei ciliegi ‘Vino’

2

3

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Maffei Sammontana

Tax Free Armando Testa

Franco Tassi

Luca Perazzoli Luca Perazzoli

Luca Perazzoli Luca Perazzoli

Mutti Collina dei ciliegi

Kapsel x Buddy Officina 6

– Alessandro Marzagalli

Luca Perazzoli Luca Perazzoli

Luca Perazzoli Luca Perazzoli

5

6

7

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

5 6 7

2° SEMESTRE Saiwa–Vitasnella ‘Fruit Crackers’, ‘Cereal-yo’ Laica ‘Caraffa filtrante’ Salvini gioielli

Saiwa Laica Damiani

Eric Loi Bruno Cataldo Luca Menozzi

Luca Perazzoli Luca Perazzoli Luca Perazzoli

Luca Perazzoli Luca Perazzoli Luca Perazzoli

8 9

Panerai orologi Panerai Lavazza ‘Pack qualità rossa e A Modo Mio Saeco’ Lavazza

Euro RSCG Free Message D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO Elf Made –

– Mauro Mortaroli

Luca Perazzoli Luca Perazzoli

Luca Perazzoli Luca Perazzoli

LACASA

1

1 2

2

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE That’s Amore Findus ‘Home’ Lancia Y e Musa ‘Diva’

Unilever - Findus Fiat Group

McCann Ericksson Roma Armando Testa Torino

Marco Carnevale Raffaele Balducci

Ago Panini Ago Panini

Paolo Caimi Paolo Caimi

3 CAMPAGNA/SOGGETTO

3 4

2° SEMESTRE Bertolli ‘Fans of lasagna’, ‘Fans in Toscany’ RollingStone ‘Gossip’, ‘Coppia’

5 6

Wrigley’s Eclipse ‘Mafia’ Lancia Y Vegas ‘Vegas’

TV Key 284

4 CLIENTE

5

AGENZIA

Unilever (Bertolli) Marimo (Roma) RollingStone Magazine D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO Wrigley Russia BBDO Moscow Lancia Armando Testa Torino

62

6

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Paola Manfroni, Assunta Squitieri Federico Pepe, Stefania Siani

Ago Panini Ago Panini

Paolo Caimi Max Rocchi

Nikolay Megvelidze Raffaele Balducci

Ago Panini Ago Panini

Paolo Caimi Paolo Caimi


PRODUZIONI 2010

LES ENFANTS PICTURES

1

2

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1 2 3

1° SEMESTRE Orogel ‘Buono per natura’ Linear ‘La Tribù Linear’ Multibrand estate ‘Soluzioni Sanofi Aventis’

Orogel Unipol Assicurazioni Sanofi Aventis

Republic Republic Publicis

Sandro Gorra Sandro Gorra Salvatore Urso

Maurizio Longhi Maurizio Longhi Massimo Fazio

4 5 6

Famiglia Cristiana ‘Dove la famiglia c’è’ Carrera ‘Shine on’ Campari ‘The red affair’

Edizioni Paoline Safilo Campari

MRM Worldwide MRM Worldwide E.R.

Alex Brunori Alex Brunori Elisa Roncoroni, Roberto Caselli

Maurizio Longhi Maurizio Longhi Massimo Fazio, Davide Tubaro Paolo Gandola Simone Nervi Michel Comte

7

7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

9

15

Paolo Gandola Simone Nervi Michel Comte

16

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

2° SEMESTRE Buscopan ‘Antiacido’ San Raffaele ‘Albano’ San Crispino ‘Il nostro vino’ Renault ‘Koleos Bose’ Bisolvon ‘Meteo’ Fluimucil ‘Cuscino’ Fluimucil ‘Zaino’ Maaloxina ‘Ingranaggi’ Maina ‘Piano piano, buono buono’ Auchan ‘Convenienza che colpisce’ Renault ‘Twingo - Miss Sixty’ WGC ‘Oro’ IXelium ‘Sfere’

Boehringer–Ingelheim Fondazione S. Raffaele Due Tigli Renault Italia Boehringer–Ingelheim Zambon Zambon Sanofi Aventis Maina Auchan Renault Italia WGC Whirlpool

Red Cell Roma E.R. Publicis Publicis Roma Red Cell Roma Saatchi & Saatchi Saatchi & Saatchi Publicis Republic Republic Publicis Roma Studio Invernizzi Publicis Milano

Alberto Cardellini, Paolo Nocchi Elisa Roncoroni, Roberto Caselli Marco Maccagni, Renzo Mati Patrizio Marini Donato Puoti, Paolo Nocchi Sandro Esposti Sandro Esposti Giuba Vescovi, Marina Ruiz Sandro Gorra Sandro Gorra Alexandra Todaro Daniela Invernizzi Alessandro Candito, Marina Ruiz

Maurizio Longhi Gianmario Da Dalt Roberto Badò Alessandro Bolzoni Riccardo Grandi Juan Cruells Juan Cruells Peter Ghiso Linus Everts Claudio Cingoli Fabrizio Ferri Pier Navoni Maurizio Longhi

Maurizio Longhi Gianmario Da Dalt Alessio Viola Alessandro Bolzoni Giuseppe Mottola Daniel Robles Daniel Robles Peter Ghiso Alessandro Gatti Alessandro Feira Chios Fabrizio Ferri Pier Navoni Maurizio Longhi

LITTLE BULL

1

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

2

4

11

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

1° SEMESTRE Momendol ‘Presenter al parco’ Aceto Balsamico ‘Lilliput’, ‘Decorazione’

Acraf Ponti

Armando Testa Armando Testa

Piero Reinerio Vincenzo Vigo

Fiat

Armando Testa

Raffaele Balducci

Alessandro Cappelletti Renato Alfarano Ricky Tognazzi, Patrizio Patrizi Vittorio Sacco Tiziano Vuillermoz Claudio Meloni

Fater Acraf Fater Acraf Arca Nestlé Daikin

Armando Testa Armando Testa Armando Testa Armando Testa Armando Testa Bitmama Bitmama

Piero Reinerio Piero Reinerio Piero Reinerio Piero Reinerio Raffaele Balducci Maurizio Sala Maurizio Sala

Thierry Pouget Paolo Ameli Pierluca De Carlo Augusto Storero The Shift Augusto Storero Augusto Storero

Fiat Gamma ‘Si può fare’, ‘Fiat’, ‘Potrebbe piovere’ Petalo Blu ‘Soffio’ Tantum Protactiv ‘Microscudi’ Ivory ‘Fabbrica’ Body Spring ‘Donna al pc’ Arca ‘Cedola’ Baci Perugina ‘Baci senza frontiere’ Emura

63

FOTOGRAFIA

Thierry Pouget Luca Robecchi Thierry Pouget Sergio De Feudis – – Sergio De Feudis

284 TV Key


PRODUZIONI 2010

11 12

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

iPad Fiat 500 ‘500 C – Valentino Rossi’

Sky Sport Germania Fiat Auto

Bitmama Armando Testa

Maurizio Sala Raffaele Balducci

Augusto Storero –

Sergio De Feudis –

13 CAMPAGNA/SOGGETTO

13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23

2° SEMESTRE Tavernello Multiprodotto ‘Frizzante bianco e rosato’ Baby nel cuore – Filmati e interviste ‘Ermanno Scevrino’, ‘Mara Venier’, ‘Santo Versace’ Videoalarm ‘Sorpresa’ Lancia Chrysler ‘Nobel Hiroshima’ Sterilgarda microfiltrato ‘Scsss…’ Tavernello Italia ‘Tavernello a Londra’, ‘Tavernello a Tokio’ Gruppo Maggior Supporto ‘Fermata sicura’ Switch off Digitale Terrestre ‘Attenti al buio’ Cassino – Istituzionale Douai e Borgaretto – Istituzionale Stabilimento Settimo Torinese – Istituzionale

13

18

18

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Caviro

Armando Testa

Piero Reinerio

Augusto Storero

Sergio De Feudis

Associazione Baby nel Cuore Tecnoalarm Lancia Sterilgarda Alimenti Caviro

Armando Testa

Silvano Guidone & Associati Silvano Guidone Armando Testa Raffaele Balducci Armando Testa Piero Reinerio Armando Testa Piero Reinerio

Pietro Follini Enrico Coletti Augusto Storero Marco Della Fonte

Massimiliano Gatti Fabio Tricarico Sergio De Feudis Luca Robecchi

Enel F.U.B. Comau Comau L’Oréal

Little Bull Enrico Coletti Silvano Guidone & Associati Silvano Guidone Little Bull – Little Bull – Little Bull –

Enrico Coletti – Augusto Storero Augusto Storero Augusto Storero

Fabio Tricarico – – – –

MADE GROUP

1

1 2 3

2 CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

1° SEMESTRE Ceres ‘Tubes’ Garelli ‘ ‘XO’ 50’ Alto Adige Südtirol ‘Vino’, ‘Speck’

Ceres Nuova Garelli Eos

Pbcom Enfants Terribles Adverperformance

Durì Bardola Diana Buzzo Maurizio Ratti, Riccardo Quartesan Paolo Ameli Michele Moscon Renato Alfarano

CAMPAGNA/SOGGETTO

6 7 8 9

3

CAMPAGNA/SOGGETTO

6

4 5

3

2° SEMESTRE Buondì Napisan ‘Invisible Protection Liquido’, ‘Invisible Protection Polvere’ Pampers Baby Dry ‘Balloon’ Pampers Salviettine ‘Baby Fresh’ Pampers ‘Box Pampers’ Fissan mano ‘Bagno corpo e capelli’

11 CLIENTE

FOTOGRAFIA

Renato Alfarano Renato Alfarano Renato Alfarano

12

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Gruppo Buondì Bistefani Enfants Terribles Reckitt Benckiser Italia Euro RSCG

Maurizio Ratti, Riccardo Quartesan Paolo Ameli Alessandro Romano, Paolo Tonelli Agust Baldursson

Max Gatti Renato Alfarano

Fater Fater Fater Sara Lee

Saatchi & Saatchi Saatchi & Saatchi Saatchi & Saatchi Bcube

Francesca Risolo Manfredo Leteo Francesca Risolo Manfredo Leteo Francesca Risolo Manfredo Leteo Arturo Dodaro, Giovanni Greco, Nadia De Paoli Enrico Pasquino Arturo Dodaro, Giovanni Greco, Nadia De Paoli Enrico Pasquino Massimo Rontani, Federica Bortolotti Luca Merli Stefano Rosselli Ivo Wejgaard

Renato Alfarano Renato Alfarano Renato Alfarano Todd Somodevilla

10

Fissan mano ‘Salviettine’, ‘Pasta’

Sara Lee

Bcube

11 12

Panini Figurine ‘Attaccante’ Somatoline ‘Snellente intensivo notte’ ‘Snellente menopausa’

Panini Manetti & Roberts

Industree Leagas Delaney

TV Key 284

REGIA

64

Todd Somodevilla Alessandro Pavoni Pascal Walder


PRODUZIONI 2010

MAGA ANIMATION STUDIO

1

1

1

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

2° SEMESTRE Natale Bistefani ‘Selezione ingredienti’, ‘Impasto madre’

AGENZIA

Gruppo Buondì Bistefani Enfants Terribles

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Riccardo Quartesan

Massimo Carrier Ragazzi Andrea Demartis

MERCURIO CINEMATOGRAFICA

3

5

13

15

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE Duracell ‘Word cup tag’ Lovable ‘Power lift’ Genialloyd ‘Testimonianze’ Gatorade ‘Effort’

Duracell Lovable Genialloyd Gatorade

Anne Karcher Giorgio Natale Cesare Casiraghi Federico Pepe

Luca Robecchi Robert Nylund Carlo A. Sigon Martin De Thurah

Luca Robecchi Alessandro Pavoni Chicco Masiero Lasse Frank

5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

Geox ‘Skaters’, ‘Dancers’ Mediaset Premium ‘Abbraccio’ Italians ‘Gondolieri’, ‘Pupi siciliani’, Renault ‘Grande prova’, ‘Imbianca trulli’ Fondazione Veronesi Peroni ‘Emotional’ Toyota ‘Iq-Dots’ Poste Italiane ‘Robin Hood’, ‘Stuntman’ Findomestic ‘Wedding’, ‘Consultancy’ Modellato ‘Pioggia’, ‘Vento’

Geox Mediaset Premium Cynar Renault Fondazione Veronesi Peroni Toyota Poste Italiane Findomestic Morellato

Ogilvy & Mather Paris Auge HQ casiraghi greco& D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO Y&R Brands Euro RSCG Milano Euro RSCG Milano Publicis casiraghi greco& McCann Erickson Saatchi & Saatchi Milano Ogilvy & Mather TBWA\Italia Attila&Co

Vicky Gitto Giovanni Porro Giovanni Porro Patrizio Marini Cesare Casiraghi Marco Cremona Agostino Toscana Roberto Greco Geo Ceccarelli Micol Angeleri

Daniel Benmayor Jonathan Hermann Carlo A. Sigon Nico&Martin Carlo A. Sigon Giuseppe Capotondi Daniel Benmayor Paolo Virzì Maki Gherzi Maki Gherzi

15 16 17 18 19

CheBanca! ‘La Banda’ Infinity Messaggi Tutti ‘Infinity sms’ Tutto Internet ‘All Inclusive’ Free ‘Dialetti’ Più smart con Vodafone Smartphone ‘Smartphone’ Più smart con Vodafone Smartphone ‘Smart Mania’ Summer Card Messaggi Chiamate Internet ‘Summer Card’ Internet Sempre ‘Summer’ Enel ‘Viaggio’

CheBanca! Vodafone Vodafone Vodafone Vodafone

casiraghi greco& 1861united 1861united 1861united 1861united

Cesare Casiraghi Vincenzo Celli, Peppe Cirillo Vincenzo Celli, Peppe Cirillo Vincenzo Celli, Peppe Cirillo Vincenzo Celli, Peppe Cirillo

Andy Lambert Giuseppe Capotondi Giuseppe Capotondi Giuseppe Capotondi Giuseppe Capotondi

Paco Femenia Paolo Caimi Umberto Manente Patrizio Marini Claudio Bellero Patrizio Patrizi Paco Femenia Arnaldo Catinari Alessandro Pavoni Luca Esposito, Mauro Chiarello Oliver Curtis Alessandro Bolzoni Tat Radcliffe Tat Radcliffe Tat Radcliffe

Vodafone

1861united

Vincenzo Celli, Peppe Cirillo

Giuseppe Capotondi

Alessandro Bolzoni

Vodafone

1861united

Vincenzo Celli, Peppe Cirillo

Giuseppe Capotondi

Alessandro Bolzoni

Vodafone Enel

1861united Saatchi & Saatchi Roma

Vincenzo Celli, Peppe Cirillo Agostino Toscana

Giuseppe Capotondi Joachim Back

Simon Chaudoir Sebastian Blenkov

1 2 3 4

20 21 22 23

32

24 25 26 27 28

34

35

37

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

2° SEMESTRE Enel ‘Collocamento’, ‘Countdown’ Stock ‘Eclisse’ Ing Direct ‘Tennis’ Vodafone ‘1 Cent’ Vodafone ‘Natale’

Enel Stock Ing Direct Vodafone Vodafone

Saatchi & Saatchi Roma The Fiftyseven Leo Burnett 1861united 1861united

Agostino Toscana Fabrizio Granata Corrado Cardoni Vincenzo Celli, Peppe Cirillo Vincenzo Celli, Peppe Cirillo

Joeri Holsheimer Paolo Monico Giuseppe Capotondi Giuseppe Capotondi Giuseppe Capotondi

Haris Zambarloukos Paco Femenia Tat Radcliffe Patrizio Patrizi Tat Radcliffe

65

284 TV Key


PRODUZIONI 2010

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

29 30 31

Vodafone ‘Internet mania’ Vodafone Summer Internet Always On Corri senza freni

Vodafone Vodafone Nike

1861united 1861united Pescerosso

Vincenzo Celli, Peppe Cirillo Vincenzo Celli, Peppe Cirillo –

Giuseppe Capotondi Giuseppe Capotondi Lorenzo Fonda

32 33 34 35 36 37 38

Ranizzati CheBanca! ‘La Banda’ Dottor Bang ‘Teaser’, ‘Gamma’, ‘Servizi’ Fiat Punto My Life Aliena 3D Ikea ‘Capricci’ CheBanca! Business

Rana CheBanca! Eni Fiat Poste Italiane Ikea CheBanca!

Euro RSCG casiraghi greco& TBWA\Italia Armando Testa Torino casiraghi greco& 1861united casiraghi greco&

Giovanni Porro Cesare Cariraghi Geo Ceccarelli, Esmeralda Spada Raffaele Balducci Cesare Casiraghi Pino Rozzi, Roberto Battaglia Cesare Casiraghi

Barney Cokeliss Andy Lambert Tommaso Cariboni Kim Geldenhuys Nic & Sune Jonathan Herman Mehdi Norowzian

Alessandro Bolzoni Simon Chaudoir Mauro Chiarello, Luca Esposito Julian Court Oliver Curtis Manfredo Archinto Paul Gilpin Nic Osborne Paolo Caimi Nicolas

MOVIE MAGIC INTERNATIONAL

5

6

9

12

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

1° SEMESTRE Brio Blu Campagna 2010 ‘La rossa e la blu’ Fascination Light on ‘Edison’ Nectar Carletto è unico ‘Pirata’, ‘Vampiro’ Levissima Wind Mediaset Maniacs Aia ‘Aequilibrium’ Kinder fetta al latte ‘Vento’ Raid Baygon Lancia Delta ‘Moon’ Sammontana ‘Barattolino’, ‘5 Stelle’ Sammontana ‘Gelato merenda’, ‘Coppa Oro’ Alfa Romeo Giulietta ‘Uma Thurman’ Mediaset blocca ilprezzo ‘Troy’, ‘Ocenans 12’ Birra Moretti Sisal ‘Superenalotto’ Wind Estate Nuvola Telecom

Cogedi Fiat Edison Nectar Unilever Nestlé Mediaset Premium Aia Ferrero Johnson Wax Johnson Wax Fiat Sammonatana Sammonatana Fiat Group Mediaset Premium Heineken Sisal Wind Infostrada Telecom Clienti Top

Marcello Cesena Aurelio Tortelli Marco Cremona Roberta Sollazzi Marco Carnevale Umberto Casagrande, Mauro Manieri Roberta Sollazzi Luca Albanese Franco Carrer Remo Bonaguro Remo Bonaguro Raffaele Balducci Michele Mariani Michele Mariani Paolo De Matteis Giovanni Porro Vincenzo Pastore, Dario Anania Francesco Emiliani – Federico Pepe, Stefania Siani

Marcello Cesena Jacques Steyn Bruce St. Clair Enelio Farina Dario Piana A. Atanasio, V. Martinez Dario Piana Sergi Capellas, R. Calvi Leo Solanes Marcello Lucini Max Rocchetti A. Atanasio, V. Martinez Sergi Capellas Sergi Capellas Kevin Fitzgerald Matteo Pellegrini Bosi+Sironi Gigi Cassano Marcello Cesena Matteo Pellegrini

Stefano Morcaldo Jacques Steyn Ottar Gudnason David Carretero Stefano Morcaldo P. Dourox Stefano Morcaldo – Stefano Morcaldo Max Gatti Max Gatti Paolo Caimi Umberto Manente Umberto Manente Neil Shapiro Agostino Castiglioni Gergely Poharnok Umberto Manente Agostino Castiglioni Gergely Poharnok

21 22

Sisal ‘Sisal Match Point’ O.N.U. ‘Il Giornale’

Sisal Onu

Marcello Cesena SaffirioTortelliVigoriti McCann Erickson Draftfcb McCann Erickson Roma Lowe Pirella Draftfcb DDB Ferrero Pubbliregia Draftfcb Draftfcb Armando Testa Armando Testa Armando Testa Leo Burnett Euro RSCG Armando Testa Grey Worldwide – D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO Grey Worldwide Grey

Francesco Emiliani Francesco Emiliani

Gigi Cassano Dario Piana

Alessandro Bolzoni Stefano Morcaldo

25 CAMPAGNA/SOGGETTO

23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34

2° SEMESTRE Wind Doria ‘Grammi’ Juventus ‘È nata una stella’ Multicentrum ‘Cardio’ Tic Tac ‘Voca People’ Lactacyd ‘Dialoghi caldo e freddo’ 4 Salti In Padella ‘Il richiamo del gusto’

29 CLIENTE

Wind Bauli Juventus Wyeth Ferrero GlaxoSmithKline C.S.I. Compagnia Surgelati Italiana Ferrero Rocher ‘Reintroduzione autunno’ Ferrero Bresaola Rigamonti ‘Lo Spacciatore’ Rigamonti Uliveto Co.Ge.Di Pocket Coffee Irene Grandi ‘Per fare l’amore’ Ferrero Wind ‘Wind Natale’ Wind

TV Key 284

35

37

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

– McCann Erickson Milano SaffirioTortelliVigoriti Republic Ferrero Pubbliregia Grey McCann Erickson Milano

Marcello Cesena Marco Cremona Mara Mincolelli, Gabriele Goffredo – Laura Sottovia Francesco Emiliani Marco Carnevale

Marcello Cesena Bosi+Sironi Nico Caicoya – Richard D’Alessio Riccardo Grandi Dario Piana

Agostino Castiglioni Gergely Poharnok Paco Femenia – Max Gatti Max Gatti Stefano Morcaldo

Ferrero Pubbliregia Draftfcb – Ferrero Pubbliregia –

Franco Carrer Roberta Sollazzi, Fabio & Michele Marcello Cesena Franco Carrer Marcello Cesena

Alejandro Toledo Matteo Pellegrini Marcello Cesena Paolo Monico Marcello Cesena

Paco Femenia Umberto Manente Agostino Castiglioni Max Gatti Agostino Castiglioni

66


CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

Alfa - Uma Thurman Coca-Cola ‘Mums around the world’ Mediaset ‘Ricomincia la serie A’

Fiat - Alfa Coca-Cola Company Mediaset Rti

Leo Burnett Torino Bcube Euro RSCG

Paolo De Matteis, Riccardo Robiglio Paolo Caimi Francesco Bozza Dario Piana Giovanni Porro Ron Scalpello

REGIA

FOTOGRAFIA

Paolo Caimi Stefano Morcaldo Umberto Manente

NCN

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4 5 6 7

1° SEMESTRE Kinder Bueno ‘Nuova vicina’ Kinder Gran Sorpresa 2010 ‘Salti 2010’ Pesoforma UniCredit ‘Opzione sicura’ UniCredit ‘Meeting’, ‘Office’ Gran Soleil ‘Ananas’, ‘Limone’, ‘Mandarino’, ‘Cioccolato’ Edison ‘Edison cambia l’energia’

6 CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Ferrero Ferrero Nutrition & Santè Italia UniCredit Banca/ Bank of Austria UniCredit Banca Ferrero

Ferrero Pubbliregia Ferrero Pubbliregia Alberto Cremona Y&R Brands

Franco Carrer Franco Carrer Alberto Cremona Vicky Gitto

Umberto Riccioni Carteni Giacomo De Mas David Deveson Bosi+Sironi

Agostino Castiglioni Paolo Bellan Paolo Bellan Gergely Poharnok

Rockandrolladvertising Ferrero Pubbliregia

Harry Otto Franco Carrer

Marco Bechini Michael Bindlechner

– Michael Bindlechner

Edison

McCann Erickson

Marco Cremona

Paolo Vari

Manfredo Archinto

8 CAMPAGNA/SOGGETTO

13

14

15

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Ferrero

Ferrero Pubbliregia

Franco Carrer

Nadia De Paoli

Renato Alfarano

Burtas Invest Ferrero/Ferrero France Ferrero/Ferrero France UniCredit Banca Edison Ariete De’Longhi

Brand Building Ferrero Pubbliregia Ferrero Pubbliregia Rockandrolladvertising McCann Erickson M&C Saatchi

Giorgio Bellachioma Franco Carrer Franco Carrer Hanry Otto Marco Cremona Luca Scotto Di Carlo, Vincenzo Gasbarro Vicky Gitto

Alvaro Pianezzi Daniel Fauchon Alejandro Toledo Marco Bechini Paolo Vari Marco Gentile

Alvaro Pianezzi Pierre Barougier Rafa Lluch – Manfredo Archinto Mauro Chiarello

Giovanni Morelli, Andrea Pecora

9 10 11 12 13 14

2° SEMESTRE Kinder Sorpresa ‘Simpson’, ‘Angel’s Friend’, ‘Puffi’ Komo Cheese ‘Komo’ Nutella ‘Merceologia’ Nutella ‘Bontà a colazione’ UniCredit ‘Take a ticket’ Edison Luce & Gas ‘Svenimento’ Ariete ‘Sistemi stiranti’

15

Sperlari ‘Magia’ (torroni, torroncini, Zanzibar) Leaf Sperlari

8

7

Y&R Italia

NEW PARTNERS FILM PRODUCTION

1

1 2 3 4 5 6 7

2

4

7

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE Philadelphia ‘Love It’ Pampers doppio aloe ‘Ricercatrice’ Kellogg’s Extra ‘Rockaround’ Ketodol ‘Specchio’ Make my Day 4 Salti in Forno ‘La Festa’ Unieuro ‘Gufa per la vittoria’

Kraft Foods Europe Fater Kellogg Italia Alfa Wassermann Make my Day Unilever Italia Unieuro

JWT Saatchi & Saatchi JWT Grey Worldwide Italia Grey Worldwide Italia McCann Erickson Italia B Fluid

Jonathan Iles Francesca Risolo, Laura Palombi Pietro Maestri, Fabrizio Granata Francesco Emiliani Francesco Emiliani Marco Carnevale Massimo Gnocchi

Roberto Calvi Nadia De Paoli Jose Prat Michele Mortara Michele Mortara Matteo Pellegrini Max Croci

– Manfredo Archinto Massimiliano Gatti Eugenio Galli Fabio Casati Paolo Caimi Luca Robecchi

67

284 TV Key

PRODUZIONI 2010

35 36 37


PRODUZIONI 2010

8 9

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

VW Polo ‘Footage’ Win for Life 6000 Euro ‘Palloncino’

Volkswagen Group Italia DDB Sisal Grey Worldwide Italia

11

10 11 12

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Luca Albanese Francesco Emiliani

Renato Alfarano Michele Mortara

Renato Alfarano Fabio Casati

REGIA

FOTOGRAFIA

12

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

2° SEMESTRE Philadelphia Food Francia Fonzies ‘Domandina’ Philadelphia ‘Ricette’

Kraft Foods Europe Kraft Foods Italia Kraft Foods Italia

JWT Parigi Euro RSCG Milano JWT

– Roberto Calvi Selmi Bali Barissever, Lorenzo Crespi Nic & Sune Nicoletta Cernuto Roberto Calvi

Roberto Calvi Nic Osborne Roberto Calvi

PIANAFILM

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4 5 6

1° SEMESTRE Fastweb Rivoluzione ‘Cosa vuoi di più’, ‘Cronometro’, ‘Binocolo’, ‘Avatar’ Despar ‘ Linea Vital’ Despar ‘Vital interviste’ Acquario di Genova ‘Caccia al Nazario Sauro’ Fastweb ‘Veline’, ‘Pelota’ Con Mediaworld cadi sempre in piedi ‘Concerto’, ‘Tuffo’, ‘Skate’

2

4

6

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Fastweb

Adv Activa

Maurizio Matarazzo

Dario Piana

Umberto Manente

Despar Despar Costa Edutainment Fastweb Mediaworld

Adv Activa Adv Activa The Cream Adv Activa Cayenne

Maurizio Matarazzo Maurizio Matarazzo Marco Colnaghi, Giorgio Bramante Maurizio Matarazzo Giandomenico Pulisi

Dario Piana Cinzia Pedrizzetti Dario Piana Dario Piana Dario Piana

Stefano Morcaldo Luca Robecchi Umberto Manente Umberto Manente Stefano Morcaldo

9

9

9

9

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

7

2° SEMESTRE Fastweb ‘Racing’

Fastweb

Adv Activa

Dario Piana

Alessandro Beltrame

8

Stock ‘Giaccio’

Stock

The Fiftyseven

Maurizio Matarazzo, Stefano Aquilante Salvatore Urso

Alessandra Cardone

9

Fastweb ‘Aeroporto’, ‘Tombino’, ‘Sarto’

Fastweb

Advactiva

Maurizio Matarazzo, Stefano Aquilante, Mauro Biagini

Dario Piana

Selene De Rui, Valerio Ferrario Stefano Morcaldo

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

ROSANNA E ASSOCIATI

1

1

1

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

1° SEMESTRE BioRepair denti sensibili

Coswell

Aldo Biasi Comunicazione Aldo Biasi

TV Key 284

68


2 3

PRODUZIONI 2010

2

3

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

2° SEMESTRE Riso Gallo Primo Premio BioRepair denti sensibili ‘Soddisfatti o rimborsati’

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Riso Gallo Coswell

Armando Testa Michele Mariani Aldo Biasi Comunicazione Aldo Biasi

Paolo Pratesi –

– –

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Sergio Spaccavento Sergio Spaccavento

Marcello Macchia Marcello Macchia

Donato Sileo Emanuele Gruttad’auria

SHORTCUT PRODUCTIONS

1

1 2

2

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

1° SEMESTRE I segreti del grande poker ‘The final game’ Tra – Spot Interattivi ‘Mangia prega ama’, ‘Shrek 4’, ‘Inception’

AGENZIA

RCS – Gazzetta dello Sport Now Available Galbusera Now Available

SPYDER J. FILM

2

1 2 3 4 5 6 7 8 9

4

8

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE Glenfield Women’s Wear ‘Drink’ Zucchi ‘Cat’ Insetti & Co. ‘Insetti’ Titty e la fiabe ‘Il lettino volante’ Piatti Tom & Jerry ‘Gnam Gnam’ Calgon ‘Breakdown demo gel’, ‘Penny Wise’ Vanish ‘Mom Blouse’, ‘Tag White’ Vanish Bianco ‘Intelligence Crystal’ Sole ‘Prova del sole’, ‘Tag salotti Doimo’

Glenfield Zucchi De Agostini De Agostini De Agostini Reckitt Benckiser Reckitt Benckiser Reckitt Benckiser Reckitt Benckiser

Lorenzo Marini & Associati Lorenzo Marini & Associati Italia Adv Italia Adv Phoenix Adv Euro RSCG Euro RSCG Euro RSCG Euro RSCG

Lorenzo Marini Lorenzo Marini Nestor Ferronato Nestor Ferronato Ugo Mauthe Alessandro Romano, Paolo Tonelli Alessandro Romano, Paolo Tonelli Alessandro Romano, Paolo Tonelli Alessandro Romano, Paolo Tonelli

Lorenzo Marini Joshua Held (animaz.) Adrian Groberman Adrian Groberman Gian Abrile – – – Gian Abrile

Federico Masiero Joshua Held (animaz.) Adrian Groberman Adrian Groberman Umberto Ottaviani – – – Umberto Ottaviani

11

10 11 12 13

6

13

15

17

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

2° SEMESTRE Esplorando il corpo umano ‘Alla lettera’ Manga e anime ‘Passione Manga’ Woolite Extra Bianco ‘Mirror’ Sole ‘Prova del sole+Tag superconcentrato’

De Agostini De Agostini Reckitt Benckiser Reckitt Benckiser

Phoenix Adv Catullo & Sylwan Euro RSCG Euro RSCG

Ugo Mauthe Mario Vivona Alessandro Romano, Paolo Tonelli Alessandro Romano, Paolo Tonelli

Giacomo De Mas Gian Abrile – Gian Abrile

Giancarlo Cornalea Umberto Ottaviani – Umberto Ottaviani

69

284 TV Key


PRODUZIONI 2010

14 15 16 17 18

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

A tavola con Winnie the Pooh ‘Papà Maitre’ Slippets ‘Magici amici da coccolare’ Victory Bioscalin ‘Antiforfora’ Graficamente ‘Eaters’

De Agostini De Agostini De Agostini Giuliani De Agostini

Phoenix Adv Catullo & Sylwan Roberto Cohen Health Adv Phoenix Adv

Ugo Mauthe Mario Vivona – Giuseppe Citterio Ugo Mauthe

Gian Abrile Gianluca Fumagalli – Manfredo Leteo Gianluca Fumagalli

Umberto Ottaviani Umberto Ottaviani – Giancarlo Cornalea Umberto Ottaviani

THE FAMILY

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2

1° SEMESTRE Aperol Spritz ‘It’s time to Spritz’ Audi A3 1.6 TDLE ‘38 ml

3 4

Bauli Grandi Firme ‘Domino’ I luoghi del cuore ‘Garibaldi’

5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

Le Leggiadre ‘Astronauta’ Galbanino ‘Furgoncini’ Certosa ‘Furgoncini’ Santa Lucia ‘Furgoncini’ Glen Grant – Istituzionale Corn Flakes ‘Annapurna’ Mareblu ‘Terrazza’ Mercedes Classe E 4Matic SW ‘Attrazione integrale’ Olio Monini ‘Sapere d’olio’ Toujours glamour Trolley ‘Voyager’ Campagna ‘Abbandono’

17 18 19 20

Vanish Crystal White ‘Washing Line’ Wind mega ore ‘Cuochi’ All inclusive ‘Seratina’ Nike Word Cup Commercial ‘Write the future’

4 CLIENTE

26

2° SEMESTRE I nostri geni etruschi Forum sul nucleare ‘Partita a scacchi’ Nuova Mercedes GLK Altroconsumo Difendi l’Italia del tuo cuore ‘Ti amerò per sempre’ Wind – Istituzionale ‘Grazie’

27 28 29 30 31 32 33 34

Calzedonia uomo ‘The mentalist’ Rigoletto Naked Galbanino Telecom Impresa Semplice CheBanca! Conto Deposito Rugby Mc’Donald’s ‘Muretto’, ‘Tombolata’

21 22 23 24 25

TV Key 284

AGENZIA

Gruppo Campari Bcube Volkswagen Group Italia - DDB divisione Audi Bauli McCann Erickson FAI - Fondo Ambiente – Italiano Fileni Simar Jack Blutharsky Galbani Ogilvy & Mather Galbani Ogilvy & Mather Galbani Ogilvy & Mather Gruppo Campari RBA Branding & Design Kellogg JWT Mareblu casiraghi greco& Mercedes-Benz Italia Instinct Italy Monini Moschino Piquadro Rai

DDB – Design Network D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO Euro RSCG Worldwide – – W+K Amsterdam

Reckitt Benckiser Wind Wind Nike

21 CAMPAGNA/SOGGETTO

6

23

DIR. CREATIVO

13 REGIA

FOTOGRAFIA

Simone Ferrari, Arturo Dodaro Jose Antonio Prat Luca Albanese, Francesco Taddeucci Federico Brugia

Max Gatti Paolo Caimi

Marco Cremona –

Manfredo Archinto

Andrea Ruggeri Roberto Greco Roberto Greco Roberto Greco Aldo Pugnetti Fabrizio Granata, Pietro Maestri Cesare Casiraghi Gianpietro Vigorelli

Luca Lucini Nicola Mucelli (post produzione) Marco De Aguilar Carlo A. Sigon Carlo A. Sigon Carlo A. Sigon Federica Wezel Federico Brugia Marco De Aguilar Federico Brugia

Luca Robecchi Mark Patten Italo Petriccione Italo Petriccione Carlo Miggiano Mark Patten Luca Robecchi Rafa Lluch

Luca Albanese, Francesco Taddeucci – Michele Torresan Federico Pepe, Stefania Siani

Federico Brugia Andrea Turchi Igor Borghi Federico Brugia

Renato Alfarano Max Gatti Marco Bassano Marco Bassano

Tim Langford, Dave Burn – – –

Andy Margestson Marcello Cesena Marcello Cesena Alejandro Gonzàlez Iñárritu

Richard Mott Agostino Castiglioni Agostino Castiglioni Emmanuel Lubezki

27

32

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

A.T.P. Maremma Forum sul nucleare Mercedes Altroconsumo Fondo Ambiente Italia

Jack Blutharsky Saatchi & Saatchi Roma Saatchi & Saatchi Roma Malcom Tyler Saatchi & Saatchi Roma

Andrea Ruggeri Agostino Toscana Agostino Toscana Grazia Usai Agostino Toscana

Stefano Quaglia Federico Brugia Federico Brugia Andrea Turchi Stefano Quaglia

Max Gatti Paolo Caimi Paolo Caimi Max Gatti Giuseppe Bilotti

Wind Telecomunicazioni DDB

Luca Albanese

Federico Brugia

Calzedonia Rai Datch Galbani Telecom Gruppo Mediobanca Realy Mutua McDonald’s

Federico Spaggiari Gianpietro Vigorelli Vincenzo Spaccapeli Roberto Greco Lorenzo Zordan Cesare Casiraghi Aurelio Tortelli Gina Ridenti

Tak Kuroha Federico Brugia Federico Brugia Carlo A. Sigon Jason Harington Gerard De Tham Stefano Quaglia Luca Lucini

Rafa Lluch, Paolo Caimi Giuseppe Bilotti –

– Instnct Olgivy Republic casiraghi greco& SaffirioTortelliVigoriti TBWA\Itralia

70

Mark Patten Manfredo Archinto Michael Coulter Max Gatti Manfredo Archinto


PRODUZIONI 2010

WHY WORRY PRODUCTION

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2

2 CLIENTE

AGENZIA

1° SEMESTRE Recupero batterie esauste ‘Un nodo alla gola’ Marevivo McCann Erickson Roma Pensa a guidare ‘Tamponamento’, Fondazione ANIA per la McCann Erickson Roma ‘Ribaltamento’, ‘Strisce pedonali’ Sicurezza Stradale

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Marco Carnevale Marco Carnevale

Fabio Cimino Fabio Cimino

Agostino Vertucci Agostino Vertucci

XTV

1

1

1

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE Contro il rene policistico a tempo di blues ‘Un malato di rene policistico non trasmette solo le passioni’

A.I.R.P. Associazione Italiana Rene Policistico

SS&C

Giampiero Soru

Enrico Grisanti

Gianmario Da Dalt


PRODUZIONI 2010

D2B

1 CAMPAGNA/SOGGETTO

1 2 3 4

1° SEMESTRE Euronics ‘Tacchina’, ‘Leone marino’, ‘Pantera’, ‘Undici leoni’ Tantum ProtActiv ‘Microscudi’ Raid ‘Flower ring’ Ponti ‘Aceto balsamico di Modena’

2

5 6 7

2° SEMESTRE Euronics ‘Hollywood’ Euronics ‘Sottosopra’ Bisolvon ‘Meteo’

8

Buscopan ‘Antiacido’

9 10

Whirlpool Xelium ‘Sfera’ Cirio ‘Sfilata’

4

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Euronics

Max Information

Claudio Antonaci

Luca Lucini

Manfredo Archinto

Acraf SC Johnson Ponti

Armando Testa Draftfcb Armando Testa

Pietro Andrea Reinerio Remo Bonaguro Vincenzo Vigo

Paolo Ameli Marcello Lucini Ricky Tognazzi

Luca Robecchi – Patrizio Patrizi

5 CAMPAGNA/SOGGETTO

3

7

8

10

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

Euronics Euronics Boehringer-Ingelheim Italia Boehringer-Ingelheim Italia Whirlpool Cirio

Max Information Max Information Red Cell Roma

Claudio Antonaci Claudio Antonaci Donato Puoti, Paolo Nocchi

Luca Lucini Luca Lucini Riccardo Grandi

Manfredo Archinto Manfredo Archinto Giuseppe Mottola

Red Cell Roma

Alberto Cardellini, Paolo Nocchi

Maurizio Longhi

Maurizio Longhi

Publicis Milano Alessandro Candito, Marina Ruiz Silvano Guidone & Associati Silvano Guidone, Luca Guidone

Maurizio Longhi Ricky Tognazzi, Roberto Calvi

Maurizio Longhi Alessio Gelsini, Roberto Calvi

N.B.: La produzione riguarda le parti 3D e animazione

GREENMOVIE

1

1 2 3 4

2

3

4

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

1° SEMESTRE TeleTu ‘Calcio’, ‘Lattine’, ‘Diario’ L’Oréal ‘Ricci sublimi’ Pompea ‘Silver Moon’ TeleTu Telepromozione ‘Porta Apertura’, ‘Porta Chiusura’, ‘Voce+Adsl’

TeleTu L’Oréal Pompea TeleTu

Arnold Worldwide McCann Erickson Armando Testa In Adv

Alessio Salvato, Paolo Platania Aldo Guidi, Biljana Jankovic Angelo Ratti, Gianarmando Testa Luisa Piras, Fabio Tavernese

Giacomo De Mas Paolo Gandola Giovanni Bedeschi –

Renato Alfarano Paolo Gandola Luca Robecchi –

5

6

7

CAMPAGNA/SOGGETTO

CLIENTE

AGENZIA

DIR. CREATIVO

REGIA

FOTOGRAFIA

5

2° SEMESTRE TeleTu ‘Botta’, ‘Bollettona’, ‘Pioggia’

Opitel - TeleTu

In Adv

Francesco Nencini

Renato Alfarano

6 7

Genialloyd ‘Testimonianze’ Seven ‘Back Pack’

Genialloyd Zaini Seven

casiraghi greco& SaffirioTortelliVigoriti

Davide Borsella, Pietro Verri, Riccardo Torri Cesare Casiraghi Aurelio Tortelli

Carlo A. Sigon Maki Gherzi

Chicco Masiero Mauro Chiarello, Luca Esposito

N.B.: La produzione riguarda le parti online, 3D e animazione

TV Key 284

72


Media Key celebra i capitani d’impresa italiani Nei periodi di crisi è molto utile conoscere le storie professionali dei grandi manager e dei grandi imprenditori. Dopo il successo dell’edizione 2008 e di quella 2009, è uscito il terzo volume dello speciale Genio Italiano, dedicato al Top Management di aziende e agenzie. Dopo aver pubblicato le storie professionali e i successi di Marco Tronchetti Provera, Paolo Scaroni, Fulvio Conti, Franco Bernabè, Paolo Bertoluzzo, Gianfranco Lanci, Vittorio Merloni, Pier Francesco Guarguaglini, Diana Bracco, Giulio Malgara, Miuccia Prada, Lucio Stanca, Mario Monti, Cesare Geronzi, Diego Della Valle, Alberto Meomartini, Flavio Cattaneo, Giovanni Perissinotto, Pier Silvio Berlusconi, Francesco Rosario Averna, presentiamo le biografie di altri 15 capitani d’impresa italiani.

Acquistalo subito. Fai tesoro di questi successi professionali!

È possibile acquistarlo sul sito www.mediakey.tv oppure contattando l’ufficio abbonamenti allo 02 52.20.371 o scrivendo a tiziana.cerutti@mediakey.it


IL MERCATO DELL’HOME ENTERTAINMENT

IL MERCATO DEI TELEFONI CELLULARI APPARE IN NETTA RIPRESA: MERITO DELLE INNOVAZIONI PROPOSTE DAI NUOVI SMARTPHONE E DAI NUMEROSI TOUCHSCREEN DI ULTIMA GENERAZIONE.

DI

RICCARDO ROSSIELLO

SORRIDONO I PRODUTTORI DI SMARTPHONE Che si tratti di televisori, macchine fotografiche, camcorder, console per videogiochi o telefoni cellulari, il picco delle vendite dei prodotti di elettronica di consumo resta legato al periodo natalizio, il momento ideale per regalare o regalarsi qualcosa. In poche settimane si concentrano le offerte delle grandi catene di distribuzione che richiamano nuovamente nel ciclo economico i vari bonus stipendio: tredicesime, quattordicesime, premi di produttività… Questo periodo di acquisti di massa si ripercuote anche nel resto dell’anno, fornendo importanti indicazioni sugli orientamenti e le preferenze degli utenti, e quindi aiutando brand e retailer a capire quali prodotti promuovere maggiormente e privilegiare sugli scaffali. Così gira (o dovrebbe girare) l’economia. In Italia il cellulare viene considerato un bene di prima necessità. In un rapporto statistico riferito al 2008, ma diffuso solo di recente dall’Autorità inglese di settore (Ofcom), si afferma che in Italia ci sono circa 155,8 sim card ogni cento persone (nel 2003 se ne registravano meno di 100, per la precisione 97,7) e che gli abitanti possiedono un cellulare e mezzo a testa. Negli ultimi cinque anni la crescita della telefonia mobile nel nostro paese è stata del 58,1%; la telefonia fissa ha invece registrato una flessione dell’11,5%, facendo calare il numero di apparecchi da 51,6 a 40,1 ogni cento persone. In sostanza, ci sono tre volte più telefoni cellulari che telefoni fissi.

TV Key 284

Non stupisce quindi l’idea dell’istituto di ricerca Nielsen di sviluppare attraverso BuzzMetrics uno studio quali-quantitativo del passaparola digitale per analizzare quanto e in che modo si è parlato di regali lo scorso anno e quali categorie merceologiche e prodotti hanno avuto maggior risonanza in rete in termini di preferenze d’acquisto. Per avere un’idea, l’anno scorso – tra il 15 novembre 2009 e il 15 gennaio 2010 – il word of mouth in rete sui regali ha generato qualcosa come oltre 36mila conversazioni. Le indicazioni sono chiare: cellulari e smartphone risultavano gli oggetti più desiderati e regalati (21% delle conversazioni); seguiva poi l’abbigliamento (18% dei messaggi); e quindi console e videogiochi (14% delle discussioni). I dati hanno permesso addirittura di individuare, nell’ambito del settore della telefonia, i produttori più ambiti: Apple (soprattutto grazie all’iPhone 3GS), citata nel 26%

Al Mobile World Congress di Barcellona sono stati presentati i nuovi modelli di smartphone che caratterizzeranno il mercato nel 2011. Sopra, lo stand Samsung Mobile.

delle conversazioni online; Nokia (20%); BlackBerry e HTC (5% ciascuno). E quest’anno? Il monitoraggio durante l’ultimo periodo natalizio ha riguardato i messaggi distribuiti principalmente sui forum, soprattutto quelli con una forte impronta tecnologica e quelli specializzati come forum.telefonino.net, che rappresenta la piattaforma online italiana più importante nel segmento in esame. Gli argo-

74

menti più gettonati, oggetti del desiderio digitale, sono stati Apple iPad e iPhone 4, il nuovo sistema operativo Android che equipaggia HTC, Samsung e LG, solo per citarne alcuni. In dettaglio, tra il 15 novembre 2010 e il 15 dicembre 2010 le discussioni sui regali sono state 19mila. I messaggi si sono distribuiti principalmente sui forum, che hanno raccolto il 45% dei messaggi sui regali di Natale. Seguono i blog e Twitter,


rispettivamente con il 28% e il 27%. Anche quest’anno i telefoni cellulari, in particolare gli smartphone, sono rimasti in cima alla lista degli oggetti più desiderati (24% delle conversazioni); emergono prepotenti anche i tablet (23%), che hanno guadagnato ben 9 punti percentuali (la metà dell’interesse è tutta per l’iPad). Seguono libri e saggistica, con il 17% dei messaggi. Quanto ai produttori, Apple ha generato quasi la metà delle conversazioni online inerenti i telefoni cellulari: l’iPhone, con il 48% dei messaggi, è il principale oggetto di attenzione; Nokia e Samsung coinvolgono ciascuno il 9%

delle conversazioni; seguono BlackBerry e LG. Il secondo settore più discusso in rete è quello delle console e dei videogiochi (cui dedicheremo presto uno dei nuovi appuntamenti di questa rubrica), che vede le discussioni sulla Sony PlayStation superare di poco quelle sulla Nintendo Wii (37% contro 34%). Kinect, la nuova interfaccia di gioco Microsoft Xbox, si attesta al 19% dei messaggi.

UN MERCATO FLORIDO Secondo l’istituto specializzato IDC, il primo trimestre 2010 ha visto un incremento del mercato dei telefoni cellulari in

Italia del 21,7% rispetto al periodo analogo del 2009. Sono stati venduti infatti circa 294,9 milioni di telefonini, ben oltre i 242,4 milioni di un anno prima. A trainare la ripresa, sia nel target consumer che in quello business, sono soprattutto gli smartphone. La prima posizione fra i produttori spetta a Nokia (107,8 milioni di apparecchi venduti, con una crescita annua del 15,7%). Vengono poi Samsung (64,4 milioni di unità) e LG Electronics (27,1 milioni). Ma la sorpresa assoluta è RIM (Research In Motion), che per la prima volta entra nella top 5 al posto di Motorola: si collo-

ca infatti in quarta posizione, con 10,6 milioni di unità vendute nel primo trimestre 2010 e una crescita annua del 45,2%. Al quinto posto, infine, c’è Sony Ericsson, che dopo una ristrutturazione interna e il lancio di una serie di nuovi prodotti riesce a compensare una contrazione di ben 27,6 punti percentuali. Per il 2010 IDC prevede un mercato in crescita (la previsione parla di un +11% per l’intero anno).

IL MOBILE WORLD CONGRESS 2011 Mentre alcuni settori del mercato della consumer electronics

HP Pre 3. È stata presentata nella cornice di San Francisco la versione migliorata del primo touchscreen device dotato di sistema WebOS. L’HP Pre 3, così si chiama, dovrebbe essere rilasciato in due differenti versioni: una compatibile con le reti GSM/HSPA+ e una destinata al mercato Usa con supporto CDMA/EV-DO. È dotato di connettività Wi-Fi, Bluetooth 2.1 con A2DP e USB 2.0. Il display è un touchscreen da 3,6 pollici con una risoluzione di 480 x 800 pixel e oltre 16 milioni di colori visualizzabili. La fotocamera integrata è da 5 Megapixel, completa di autofocus, zoom digitale, LED flash e funzionalità per il videorecording, anche in HD a 720p. La camera VGA anteriore può essere utilizzata per le videotelefonate. Completano il tutto una tastiera a scorrimento verticale, accelerometro, magnetometro, chip GPS/A-GPS e supporto per il dock TouchStone. Il processore è il Qualcomm MSM 8×55 a 1.4 GHz, mentre la RAM si attesta a 512 MB. La memoria interna, invece, è di 8 o 16 GB (non espandibile). Dal punto di vista estetico ricorda la serie Palm Pre. È atteso sul mercato entro l’estate.

HTC Serie 7. HD7, 7 Mozart e 7 Trophy sono i primi Windows Phone 7 commercializzati in Italia dalla casa taiwanese HTC. Si tratta di dispositivi che supportano la tecnologia multi-touch di tipo capacitivo, basati su processore Snapdragon da 1 GHz. L’HD7 sfoggia uno schermo da 4,3 pollici ad alta risoluzione e un cavalletto integrato, che lo rendono un perfetto mini-televisore portatile. Essendo basato sul sistema operativo Windows Phone 7, inoltre, questo apparecchio permette l’accesso alla piattaforma di gioco Xbox Live e allo store musicale Microsoft Zune. HTC Trophy, dotato di un touchscreen WGVFA da 3,8 pollici, sfoggia un’eccellente sezione audio che supporta il sistema surround virtuale SRS Wow HD. Il modello 7 Mozart, infine, a parte il design particolare (è ricavato da un unico blocco di alluminio satinato) integra una fotocamera da 8 Megapixel, il Dolby Mobile e il sistema SRS Wow HD per migliorare l’audio e l’effetto surround.

75

284 TV Key

IL MERCATO DELL’HOME ENTERTAINMENT

Apple iPhone 5. Non si può parlare di novità nell’ambito della telefonia cellulare senza partire da Apple, il produttore che ha rivoluzionato questo mercato (come anche gli altri in cui ha deciso di entrare). La novità più attesa nel 2011 è l’iPhone 5, che secondo indiscrezioni dovrebbe essere annunciato ufficialmente entro il mese di luglio. Stando ai rumors, sarà immediatamente disponibile in due versioni differenti – GSM e CDMA – o più probabilmente in un unico modello compatibile con entrambe le reti. L’iPhone 5 potrebbe essere un dual mode, utilizzabile in qualsiasi parte del mondo senza problemi di adattamento alla rete. Altra caratteristica innovativa dovrebbe essere l’adozione della tecnologia NFC (Near Field Comunication) per supportare servizi di pagamento, passaporto elettronico, sincronizzazione tra computer… Si tratta di una tecnologia wireless a corto raggio, sfruttabile avvicinando il dispositivo a un ricevitore. L’iPhone potrebbe quindi diventare una sorta di portafogli digitale con cui eseguire pagamenti in modo quasi istantaneo.


IL MERCATO DELL’HOME ENTERTAINMENT

Motorola Milestone XT720. Apparso la scorsa estate, il Milestone XT720 resta uno degli smartphone più interessanti sul mercato. Con un terminale full-touch basato sul sistema operativo Android 2.1, vanta un ampio display capacitivo da 3,7 pollici WVGA (480 x 854 pixel), sistema GPS, connettività 3G, Wi-Fi e Bluetooth, uscita video HDMI, jack audio da 3,5 mm e lo slot per l’inserimento delle microSD (una memory da 8 GB è inclusa nella confezione). Ma la caratteristica più interessante è sicuramente l’ottima fotocamera da 8 Megapixel con flash allo Xenon, da cui è possibile registrare video in HD. Per visualizzare i video su schermi ad alta definizione è possibile utilizzare l’uscita HDMI. Il suo cuore tecnologico è un processore Cortex A8 da 550 MHz. Si potrebbe immaginare che tutto questo concentrato di tecnologia finisca con l’influire negativamente sulla linea e il peso del telefono stesso: sbagliato! Motorola Milestone XT720 è spesso appena 10,9 millimetri e pesa, batteria compresa, solo 160 grammi.

hanno conosciuto un certo declino, il comparto del mobile (telefonia, tablet e console da gioco portatili) continua a suscitare interesse grazie anche alle numerose novità presentate nel corso dell’anno dai vari produttori. Determinanti per le dinamiche di mercato in chiave 2011 saranno dunque i nuovi modelli di cellulari e smartphone (dei tablet abbia-

mo già parlato nei mesi scorsi, mentre sui videogame, come detto, torneremo presto) che sono stati mostrati in anteprima nelle varie fiere di settore. A cominciare dal Mobile World Congress 2011, che si è svolto a Barcellona dal 14 al 17 febbraio. Tanta è la tecnologia che ha fatto sfoggio di sé in quattro giorni densi di avvenimenti.

Nokia E6-00. L’ultimo smartphone della E-Series di Nokia è l’E6-00, un device in perfetto stile BlackBerry sia in fatto di design che di ergonomia. È un modello candybar (cioè con display e tastiera su un unico piano), dalle dimensioni contenute e con tastiera fisica posta proprio sotto lo schermo. Supporta le reti di terza generazione e HSDPA, oltre che le connettività Wi-fi, Bluetooth e USB 2.0. Lo schermo ha una risoluzione di 640 x 480 pixel, ed è accompagnato da una cam anteriore pensata appositamente per i collegamenti videotelefonici. La fotocamera, invece, scatta con una risoluzione di 8 Megapixel ed è provvista di zoom digitale e dual LED flash. Il processore intorno a cui è costruito questo smartphone è un ARM, abbinato a un sistema operativo Symbian di ultimissima versione. Lo vedremo sul mercato, presumibilmente, nell’ultima parte dell’anno.

Nokia, che aveva appena annunciato lo storico accordo con Microsoft (che le fornirà una versione tascabile della sua suite di programmi per la produttività), ha inviato il suo Ceo Stephen Elop per illustrare strategie, obiettivi e ambizioni che caratterizzeranno il nuovo corso: ma per vedere i primi nuovi device MeeGo bisognerà aspettare la fine dell’anno, per quelli con a bordo la piattaforma di Redmond… non si sa. A proposito di Microsoft, durante il keynote di Steve Ballmer sono stati annunciati gli aggiornamenti per Windows Phone 7: i primi saranno disponibili a marzo. Eric Schmidt ha parlato invece del nuovo sistema operativo mobile di casa Google, e nello specifico della prossima versione, denominata Ice Cream, che succederà a Gingerbread e Honeycomb nei prossimi mesi: un sistema operativo che dovrebbe girare indifferentemente su smartphone e su tablet, permettendo alla società di risparmiare tempo e denaro. Le coreane Samsung e LG Electronics hanno mostrato dal

LG Cookie Fresh. È anch’esso già presente sul mercato italiano da qualche mese: ha però caratteristiche tecniche che lo manterranno ancora a lungo uno dei modelli di punta della casa coreana. I client per Facebook, Twitter e Flickr già integrati nel sistema operativo, per esempio, lo rendono particolarmente adatto al pubblico giovanile e alla comunicazione in generale. Se ciò non bastasse, può essere ulteriormente personalizzato con uno dei 18 diversi colori di menù e temi cartoon. Anche la homescreen può essere arricchita con le widget precaricate o scaricabili da Internet. LiveSquare ha inoltre il compito di creare una ‘piazza virtuale’ in cui si possono incontrare gli avatar degli amici che si contattano più spesso e che diventano sempre più dinamici in base alla frequenza dei contatti: qualcosa di simile a quanto propone Nintendo Wii. Ottimo il display touchscreen di tipo resistivo da 3 pollici, che offre funzioni di chiamata e sms verso i propri amici estremamente semplificate: basta trascinare l’avatar sull’icona del messaggio o della cornetta per inviare un sms al contatto corrispondente o chiamarlo.

TV Key 284

76

vivo lo smartphone Galaxy S2 e il tablet Galaxy Tab 2. Molto ammirato in LG l’Optimus 3D, il primo cellulare al mondo capace di visualizzare immagini in tre dimensioni senza occhialini grazie a uno schermo LCD a tecnologia ‘parallax barrier’ (e in più, doppia fotocamera integrata, porta HDMI, tecnologia DLNA per la condivisione di contenuti 3D con altri device digitali compatibili). HTC, come molti altri produttori (LG, per esempio, ha già lanciato a fine anno il suo Optimus Dual) ha puntato su quello che si propone come il tormentone dei prossimi mesi: la Cpu dual core. Si è visto poi il PlayStation Phone: un dispositivo a metà strada fra smartphone e mini console di gioco, ribattezzato Sony Ericsson Xperia Play, che grazie alla PlayStation Suite permette di scaricare e fruire dei giochi online. Molte pure le tablet: quello


Sony Ericsson Xperia Neo. Star del Mobile World Congress 2011, è un touchscreen device anch’esso basato sul sistema operativo Android versione 2.3 Gingerbread e processore Qualcomm Snapdragon MSM8255 a 1 GHz. Si tratta di un quadribanda GSM compatibile con le reti HSPA (HSDPA fino a 10,2 Mbps, HSUPA fino a 2 Mbps), che supporta le reti Wi-Fi oltre che le connettività Bluetooth, USB e le tecnologie HDMI e DLNA. La fotocamera integrata è da 8,1 Megapixel, completa di autofocus, zoom digitale, face e smile detection, stabilizzatore di immagine e funzionalità per il videorecording, anche in HD a 720p. C’è anche una camera VGA anteriore per le videochiamate. Il display è un touchscreen capacitivo da 3,7 pollici, con una risoluzione di 480 x 854 pixel e oltre 16 milioni di colori. La maggiore nitidezza e un migliore contrasto nella riproduzione dei contenuti video sullo schermo sono garantiti dal Mobile Bravia Engine di Sony. Completano le caratteristiche tecniche l’ingresso jack da 3,5 mm per le cuffie, la radio FM, il chip GPS/A-GPS, l’accelerometro, i sensori di luminosità e prossimità. La memoria interna è di 320 MB, espandibile con microSD/microSDHC fino a 32 GB. Dovrebbe arrivare in Europa a fine marzo.

con Android 3.0 Ideos S7 Slim di Huawei, il PlayBook di RIM, lo Xoom di Motorola. È stato mostrato anche il nuovo tablet con schermo da 10 pollici di Onda, azienda italianissima con sede a Pordenone, e uno smartphone, il primo con tec-

nologia dual SIM e sistema operativo Froyo. A Barcellona non si è visto invece Echo, il primo telefonino 3G al mondo con doppio schermo touch, mostrato in anteprima negli Usa da Kyocera e Sprint e che, come peculiarità,

permette di utilizzare due applicazioni simultaneamente sui due schermi da 3,5 pollici. Assente dalla fiera anche Toshiba, che comunque ha voluto mostrare un prototipo del nuovo tablet Android che arriverà sul mercato in maggio.

ViewSonic V350. Altra novità presentata a Barcellona è stato il nuovo smartphone di ViewSonic (casa già nota per i suoi monitor) denominato V350. Anche in questo caso si tratta di un apparecchio con schermo touchscreen capacitivo con una diagonale di circa 3,5 pollici e risoluzione HVGA, che utilizza il sistema operativo Android versione 2.2 Froyo. La fotocamera integrata è da 5 Megapixel, mentre le connettività supportate sono 3G, Wi-Fi e Bluetooth 2.1. Cuore tecnologico è un chip GPS/AGPS che si appoggia a una memoria espandibile tramite schede microSD/microSDHC. Due gli slot a disposizione dell’utente per utilizzare altrettante sim card (dual sim smartphone Android): un’opzione che permette, per esempio, di utilizzare contemporaneamente due operatori differenti, oltre che naturalmente due numeri diversi. Molto ammirato allo stand ViewSonic è stato anche il ViewPad 10Pro, un tablet da 10 pollici con funzionalità dual boot che permetterà agli utenti di scegliere tra i sistemi operativi Windows 7 Professional e Android 2.2 Froyo. ZTE Skate. Al Mobile World Congress 2011 di Barcellona è stato presentato anche il nuovo smartphone del produttore cinese ZTE Corporation. Basato su sistema operativo Android, deve il suo nome allo caratteristiche degli skateboard: è infatti molto sottile e di peso ridotto (circa 120 grammi). Ciò malgrado, il display TFT touchscreen capacitivo ha una diagonale di 4,3 pollici e risoluzione di 480 x 800 pixel (WVGA) con oltre 16 milioni di colori. Il processore è un chip a 800 MHz, mentre la versione di Android scelta è la 2.3 Gingerbread. Tra le funzionalità extra: fotocamera integrata da 5 Megapixel con autofocus, LED flash, geotagging e funzionalità per il videorecording. Manca invece la cam anteriore per le videochiamate. E ancora: sensori di prossimità e movimento, chip GPS/A-GPS e slot per l’espansione della memoria compatibile con schede microSD/microSDHC fino a un massimo di 32 GB. Supporta le reti HSDPA e Wi-Fi, nonché le connessioni Bluetooth e USB. Dovremmo vederlo in vendita entro maggio.

77

284 TV Key

IL MERCATO DELL’HOME ENTERTAINMENT

Samsung Galaxy S2. Successore del Galaxy S, il GT-i9200 Galaxy S2 è stato uno dei cellulari più ricercati e ammirati del Mobile World Congress 2011. Il design è quello ormai classico degli apparecchi basati su schermo touchscreen (un Super AMOLED Plus da 4,3 pollici, con una risoluzione di 800 x 480 pixel e oltre 16 milioni di colori visualizzabili): elegante, pulito, con un spessore estremamente ridotto. Le reti supportate sono quelle HSPA+, mentre la connettività è Wi-Fi, Bluetooth 3.0 e USB. È compatibile con la tecnologia NFC e prevede il collegamento HDMI per la visione in alta definizione di filmati e foto. La fotocamera integrata è capace di una risoluzione massima di 8 Megapixel, completa di autofocus, LED flash e funzionalità per il videorecording, anche in HD a 1080p. Un plus è la fotocamera frontale per le videotelefonate che, rispetto ai modelli concorrenti, non è una semplice VGA ma è capace di ben 2 Megapixel. Cuore del Samsung Galaxy S2 è un chip a 1,2 GHz con architettura dual core, accompagnato da 512 MB di RAM. Il sistema operativo è Android nella versione 2.3 Gingerbread. Sarà disponibile in due versioni: con 16 e con 32 GB di memoria.


ANALISI DATI AUDITEL TV GENERALISTA

CANALE 5 BATTE DI MISURA RAI 1, MENTRE RAI 2 E RAI 3 SI AFFACCIANO PIÙ VOLTE ALLA RIBALTA. NEL PERIODO COMPRESO FRA DICEMBRE 2010 E GENNAIO 2011, CARATTERIZZATO DALLE FESTIVITÀ NATALIZIE E DI FINE ANNO, I DATI AUDITEL SULLE AUDIENCE TELEVISIVE OFFRONO NUMEROSI ARGOMENTI DI DISCUSSIONE. DI

RICCARDO ROSSIELLO

L’ETERNA SFIDA DI NATALE Quello che mettiamo sotto esame questo mese è un periodo molto lungo e importante per la televisione: due mesi – dicembre 2010 e gennaio 2011 – che raccolgono alcune delle principali festività dell’anno, momenti in cui il te-

levisore torna a essere il centro del focolare domestico e quindi il veicolo migliore per fare comunicazione e pubblicità. La sfida di queste nove settimane, in sintesi, vede ancora una volta il predominio della Rai su Mediaset (35 prime serate contro 28). Andando ad analizzare i risultati dei singoli canali però, c’è una sorpresa: Canale 5 prevale di misura su Rai 1 (27 a 26). Buona figura la fanno anche i comprimari: cinque vittorie di serata per Rai 2, quattro per Rai 3 e una per Italia 1. All’appello manca solo Rete 4, che comunque si mette in luce più volte, andando a occupare gli altri gradini del podio. Ben diversa la situazione delle audience nella fascia preserale, dove il quiz L’eredità (Rai 1), condotto da Carlo Conti, batte puntualmente la programmazione di Canale 5 (Chi vuol essere milionario?), superando più volte i cinque milioni di spettatori: un dato che raggiunge picchi ancora più alti nel finale di trasmissione, quando va in onda il gioco della ghigliottina. Il prossimo appuntamento con l’analisi dei dati Auditel prevede argomenti di pari interesse. Sono in arrivo infatti, tra gli altri, il festival della canzone italiana di Sanremo e la nuova edizione de L’isola dei famosi.

TV Key 284

LUNEDÌ, TRA FICTION E ‘GRANDE FRATELLO’ Sono numerosi i ‘fuori programma’ televisivi durante le festività natalizie e del capodanno. Un vero dominatore della prima serata si delinea quindi solo nelle ultime settimane. Lunedì 29 novembre a trionfare è quel fenomeno chiamato Vieni via con me, con Fabio Fazio e Roberto Saviano, che porta ancora una volta Rai 3 vicina ai nove milioni di spettatori (un po’ meno delle settimane precedenti, quindi). Staccatissimo, con 4,9 milioni di spettatori e meno del 20% di share, c’è il reality show di Canale 5 Grande Fratello, che distanzia comunque di un milione di spettatori il rimontaggio della fiction di Rai 1 Sissi. Il 6 dicembre, terminato di programma di Rai 3, si torna alla normalità: ad aggiudicarsi la serata è infatti la fiction Paura di amare, programmata su Rai 1 (circa 6,5 milioni di spettatori). Ancora sotto i suoi standard Grande Fratello (circa 4,5 milioni di spettatori). Per conquistare il terzo posto basta una platea di soli 2,4 milioni di spettatori: è quella che ottiene la prima parte della miniserie in pri-

L’undicesima edizione del reality show ‘Grande Fratello’ (Canale 5) con Alessia Marcuzzi conquista spesso la leadership degli ascolti del lunedì sera. In basso, la fiction ‘Paura di amare’ (Rai 1) con Erica Banchi e Giorgio Lupano.

ma visione su Italia 1 El Dorado – La città perduta. Lunedì 13 dicembre si affaccia alla ribalta l’ennesimo leader… occasionale. È la fiction drammatica Le cose che restano (Rai 1), con Claudio Santamaria e Paola Cortellesi. Risale leggermente (4,7 milioni) il reality show di Canale 5. Sale al terzo posto la serata Rai 2 Rewind, che con due repliche della quinta stagione e una replica della prima stagione della serie poliziesca Senza traccia supera i 2,6 milioni di spettatori e batte di appena 100mila spettatori Italia 1, che affida la sua serata alla replica del film fantastico Ju-

78

manji con Robin Williams. Lunedì 20 dicembre è la volta della fiction Paura di amare (Rai 1), che con la sesta e ultima puntata supera la boa dei sette milioni di spettatori. Perde nuovamente audience Grande Fratello, che sprofonda a 4,3 milioni di spettatori. Buon risultato per Italia 1, che con la replica del film comico Tre uomini e una gamba, con Aldo, Giovanni e Giacomo, si ferma poco sotto i 3,2 milioni di spettatori. Le cose per Grande Fratello cambiano decisamente a partire da lunedì 27 dicembre, a dire il vero più per demerito degli avversari che per meriti propri. Il reality show vince infatti la serata (come farà con quasi tutte quelle a venire) con una platea non molto diversa da quelle precedenti: 4,8 milioni di spettatori. Stacca di circa mezzo milione di spettatori il rimontaggio della fiction Pinocchio (Rai 1), con Robbie Kay e Bob Hoskins. Si avvicina anche Italia 1, che con il film Così è la vita ot-


MARTEDÌ, DI TUTTO UN PO’ A scorrere la lista dei leader della prima serata del martedì, si

trova di tutto: dal teatro alle fiction, dall’informazione ai film di animazione per la famiglia e i bambini. Anche in questo caso, evidentemente, il ponte natalizio ha rimescolato le carte. Il vincitore della serata di martedì 30 novembre, dicono le rilevazioni Auditel, è la commedia teatrale Filumena Marturano, interpretata da Massimo Ranieri e Mariangela Melato, che su Rai 1 ottiene 5,7 milioni di spettatori. Batte di oltre mezzo

ni di spettatori ottiene il miglior risultato della serata. Sale di molto I Cesaroni, che registra 5,3 milioni di spettatori. Segue poi Rai 1, che con il film commedia Sister Act – Una svitata in abito da suora ottiene meno di 4,2 milioni di spettatori. Lontanissima l’ottava stagione inedita della serie poliziesca CSI: Miami, che su Italia 1 si ferma a 2,6 milioni di contatti medi. Martedì 21 dicembre arriva finalmente il momento di gloria

Sopra, ‘Filomena Marturano’ (Rai 1), con Massimo Ranieri e Mariangela Melato, che ha riportato il grande teatro in televisione. Sotto, la fiction ‘Al di là del lago’ (Canale 5).

milione di spettatori I Cesaroni (Canale 5), che si ferma a 5,1 milioni. Sul terzo gradino del podio c’è Ballarò (Rai 3), che supera i 4,5 milioni di spettatori. Per trovare il quarto contendente bisogna scendere a 2,5 milioni di spettatori: è Wild – Oltrenatura (Italia 1). Martedì 7 dicembre c’è il grande exploit del classico d’animazione Disney del 1950 Cenerentola, che su Rai 1 ottiene ben 7,1 milioni di spettatori. Sale sul secondo gradino del podio Ballarò (Rai 3), con 4,2 milioni di spettatori, che supera di poco I Cesaroni (Canale 5), che si ferma a 4,1 milioni. Molto lontani tutti gli altri. Il 14 dicembre Ballarò completa la sua rincorsa e con 5,6 milio-

per I Cesaroni, che si aggiudicano la serata con 5,3 milioni di spettatori. La vera sorpresa sono però gli ultimi due episodi in replica della serie italiana Don Matteo 7, che su Rai 1 raggiungono 4,9 milioni di spettatori. Segue quindi Ballarò, che torna a valori più normali: 4,3 milioni di spettatori. Inesistente la concorrenza delle altre reti: la quarta audience della serata, tanto per avere un temine di paragone, la ottiene Rete 4 con la replica del film Godzilla (1,7 milioni di spettatori). Martedì 28 dicembre si affaccia alla ribalta l’ennesimo leader: è il ‘numero zero’ del game-show di Rai 1 Adamo & Eva con Fabrizio Frizzi, che registra circa 4,2 milioni di contatti. Lontana

79

Canale 5, che affida le sue sorti alla replica del film Hitch – Lui sì che capisce le donne (meno di 3,6 milioni di spettatori). Bella performance per Rai 2 Rewind, dedicato a Criminal Minds, che ottiene 3,2 milioni di spettatori. Circa 2,6 milioni sono i contatti per l’intramontabile film western Il buono, il brutto, il cattivo, programmato da Rai 3. Il 4 gennaio, bella sfida tra le fiction Al di là del lago (Canale 5) e S.O.S. Befana (Rai 1). La spunta la prima di circa 100mila spettatori. Ma siamo lontani dalle audience registrate nel 2009, quando la prima serie della fiction Rai (intitolata Miacarabefana.it) aveva superato la boa dei sei milioni di spettatori. Si colloca al terzo posto infine Rete 4, che con la replica del film Commando registra poco meno di 2,8 milioni di spettatori. Martedì 11 gennaio è la volta della fiction Eroi per caso, che su Rai 1 ottiene circa cinque milioni di spettatori. Sono sufficienti a battere Ballarò, che ne ottiene 4,3. In sordina il passaggio serale del talent show Amici (Canale 5) con Maria De Filippi: solo 4 milioni di contatti medi. Niente altro da segnalare in questa serata. Martedì 18 gennaio Ballarò si riprende il primo posto, grazie anche ai nuovi scandali che coinvolgono i vertici del Governo. Amici (Canale 5) crolla a 3,6 milioni di spettatori. Perfetti innamorati, ‘numero zero’ del nuovo ‘talent show dei sentimenti’ di Rai 1, ottiene solo 2,9 milioni di spettatori: numeri da archiviare in fretta. Arriviamo così al 25 gennaio, quando si affaccia alla ribalta la quarta puntata della fiction in prima visione Rossella (Rai 1), che supera i 5,5 milioni di spettatori. Sempre ottima l’audience di Ballarò (5,3 milioni). La replica del film Scusa, ma ti chiamo amore (Canale 5) ottiene invece 3,7 milioni di spettatori. Speriamo che da febbraio la prima serata del martedì proponga temi più avvincenti.

284 TV Key

ANALISI DATI AUDITEL TV GENERALISTA

tiene 3,4 milioni di spettatori. Il 3 gennaio, il primo lunedì del nuovo anno, si riparte con le medesime premesse del vecchio ma con un risultato decisamente più convincente per Grande Fratello: 5,6 milioni di spettatori. Non può fare una grande resistenza Speciale SuperQuark – Tre uomini, tre idee (Rai 1), che supera i 3,6 milioni di spettatori. Ancora terza è Italia 1, che con la replica del film d’avventura La mummia – Il ritorno registra circa tre milioni di spettatori. Il nuovo anno sembra aver rinvigorito la platea di Grande Fratello, che lunedì 10 gennaio ottiene 5,7 milioni di spettatori, confermando quanto di buono aveva indicato la settimana prima. Non entusiasma la fiction di Rai 1 Eroi per caso con Flavio Insinna e Neri Marcorè, che si ferma a 5,4 milioni di spettatori. Dietro, come ormai di consueto, il film di Italia 1: Cambia la tua vita con un click ottiene 2,5 milioni di spettatori. Platea modesta, circa 1,8 milioni di spettatori, per la quarta e ultima puntata del programma di Rai 2 Solo x amore. Il 17 gennaio la fiction poliziesca di Rai 1 Caccia al re – La narcotici si prende il primo posto con quasi sei milioni di spettatori. Grande Fratello, che accusa il colpo, scende a 5,2 milioni. Al terzo posto c’è Voyager – Storia, mondi e meraviglie di Roberto Giacobbo: 2,4 milioni di spettatori su Rai 2. Il 24 gennaio è di fatto parità tra Grande Fratello (Canale 5) e Caccia al re – La narcotici (Rai 1). Per entrambi l’ascolto medio è di circa 5,4 milioni di telespettatori: 5.447.000 spettatori e 24,25% di share per il primo, 5.450.000 spettatori e il 19,72% di share per il secondo. Staccato, al terzo posto, Voyager – Storia, mondi e meraviglie (Rai 2) con 2,3 milioni di spettatori.


ANALISI DATI AUDITEL TV GENERALISTA

MERCOLEDÌ, VINCONO… LE PAPERE Nella serata del mercoledì non ci sono discussioni o duelli. Tutto è chiaro: the winner is… Paperissima – Errori in tv! Tra scandali, polemiche, panni sporchi lavati in pubblico anziché in privato, reality trash, cresce la voglia del pubblico televisivo italiano di dimenticare le prime pagine dei giornali per farsi due sane risate. Mercoledì 1° dicembre si aggiudica la serata il varietà musicale Ti lascio una canzone… di Natale (Rai 1), che ottiene quasi cinque milioni di spettatori. Dietro si colloca Chi l’ha visto? (Rai 3), che tocca quota 4,1 milioni di spettatori (sono i giorni del caso Sarah Scazzi). Poco distante (3,9 milioni) Italia 1, che programma l’incontro di calcio Lech Poznan-Juventus. Deludente (tre milioni di spettatori, share sotto il 13%) la puntata pilota del varietà Let’s Dance (Canale 5) con Claudio Amendola e Vanessa Incontrada, che viene battuta persino dal film Il monaco (Rai 2), che si ferma poco sotto i 3,4 milioni. Mercoledì 8 dicembre si aggiudica la serata, per la prima volta in questo autunno, Chi l’ha visto? (Rai 3). Batte il film drammatico La musica nel cuore – August Rush (3,7 milioni di spettatori per Canale 5) e Wild – Oltrenatura (2,8 milioni di spettatori per Italia 1). Bassissimi gli ascolti di Rai 1 (2,3 milioni), che con il varietà interattivo Il pubblico da casa propone il rimontaggio della trasmissione estiva Da Da Da. Mercoledì 15 dicembre prende

TV Key 284

‘Paperissima – Errori in tv’ (Canale 5), condotto da Gerry Scotti e Michelle Hunziker, e ‘Annozero’ (Rai 2), il programma giornalistico di Michele Santoro, sono i dominatori delle prime serate rispettivamente del mercoledì e del giovedì.

rissima recupera 100mila spettatori. La fiction Le cose che restano si conclude con una buona performance, ma resta ben staccata: 4,3 milioni di spettatori. Solo 2,5 milioni per il film fantastico Disney in replica su Rai 3 Come d’incanto. Mercoledì 5 gennaio il contenitore comico di Canale 5 recupera altri 100mila spettatori (e arriva così a 6,2 milioni). La prima visione della trasposizione cinematografica della fiction I vicerè, con Alessandro Preziosi e Cristiana Capotondi, su Rai 1 fa addirittura meno della fiction programmata la settimana prima:

relli: 3,7 milioni la sua platea. La nostra panoramica sulle prime serate del mercoledì si conclude il 26 gennaio, quando sui soliti contendenti la spunta l’incontro di calcio Napoli-Inter, valido per i quarti di finale di Coppa Italia: oltre 7,1 milioni di spettatori per Rai 1. La settima puntata del varietà di Canale 5 Paperissima – Errori in tv non può che pagarne la concorrenza: altri 100mila spettatori in meno nella prima ora e mezza e solo 3,7 milioni nella parte conclusiva. Perde anche di più (il dato è di 3,3 milioni) Federica Sciarelli su Rai 3.

GIOVEDÌ, VOLA ‘ANNOZERO’

avvio la dodicesima edizione di Paperissima – Errori in tv (Canale 5) e come detto – vuoi per assenza di avversari validi, vuoi per la consolidata platea di aficionados che si è saputa meritare questa trasmissione – nelle settimane a seguire non ci sarà più spazio per nessuno. La sua prima platea è di 6,4 milioni di spettatori, contro quella di 4,2 milioni raggiunta dalla seconda puntata della fiction inedita Le cose che restano (Rai 1), con Claudio Santamaria e Paola Cortellesi, e i 3,5 milioni di spettatori di Chi l’ha visto? (Rai 3). La settimana successiva, mercoledì 22 dicembre, il contenitore comico di Canale 5 presentato da Gerry Scotti e Michelle Hunziker perde spettatori ma non la leadership: la sua platea è di sei milioni circa. Non ne approfitta la fiction di Rai 1, che scende di 200mila spettatori, esattamente quelli che guadagna Chi l’ha visto?. Mercoledì 29 dicembre Pape-

3,9 milioni di spettatori. Lontana Rai 3, che manda in onda la replica del film Faccia a faccia. Tonfo inaspettato invece il 12 gennaio, quando Paperissima – Errori in tv perde per strada buona parte del suo pubblico: la sua platea è di 5,5 milioni di spettatori nella prima parte e 4,2 nella seconda. Rai 1 tenta di accorciare le distanze proponendo il rimontaggio di uno dei suoi cavalli di battaglia, I migliori de i migliori anni (quattro milioni di spettatori). Sul terzo gradino del podio c’è infine Chi l’ha visto?, con 3,5 milioni di spettatori. Mercoledì 19 gennaio l’audience di Paperissima resta stabile: ancora 5,5 milioni di spettatori (che diventano 4,3 milioni nei venti minuti finali). L’avversario della serata non è molto lontano, e registra oltre 5,1 milioni di spettatori: è il derby di Coppa Italia Roma-Lazio, in onda su Rai 1. Molto buono anche il risultato del programma di Rai 3 condotto da Federica Scia-

80

Anche la prima serata del giovedì ha un leader evidente: parliamo di Annozero, il programma giornalistico di Michele Santoro, che negli ultimi mesi trova parecchi argomenti di discussione. Giovedì 2 dicembre si aggiudica la serata con oltre 5,1 milioni di spettatori. Il tema della serata la Fiat. Al secondo posto c’è lo speciale ‘best of’ del varietà di Canale 5 Chi ha incastrato Peter Pan? – L’isola che non c’è, che registra 4,6 milioni di spettatori. Non va male neanche la replica di Don Matteo 7, che su Rai 1 supera i 4,4 milioni di spettatori. Giovedì 9 dicembre il programma di Santoro si ripete, anche se con una platea decisamente inferiore: 4,8 milioni di spettatori. Scende leggermente anche la serie italiana di Rai 1, che guadagna una posizione ma perde 100mila spettatori. Ne perde 200mila invece l’ultimo speciale dedicato al varietà di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti. Giovedì 16 dicembre c’è ancora una vittoria per Santoro, la cui audience si impenna fino a superare la boa dei 5,7 milioni di spettatori. Sale parecchio (5,1 milioni di spettatori) anche Don Matteo 7 (Rai 1). Praticamente sparita Canale 5, che registra appena 2,4 milioni di spettatori con


Data

Programma

Spettatori (x 1.000)

Share (%)

Data

Canale

2010

Programma

Spettatori (x 1.000)

Share (%)

Canale

2011

29/11 Vieni via con me

8.669

29,17 Rai 3

01/01 Mamma ho perso l’aereo

3.120

13,36 Italia 1

30/11 Filumena Marturano

5.714

20,43 Rai 1

02/01 Biancaneve e i sette nani

7.035

27,98 Rai 1

01/12 Ti lascio una canzone… di Natale

4.981

19,51 Rai 1

02/12 Annozero

5.129

20,91 Rai 2

03/01 Grande Fratello

5.606

25,42 Canale 5

03/12 I migliori anni

4.759

21,30 Rai 1

04/12 Io canto

4.887

22,16 Canale 5

05/12 Paura di amare

6.201

24,56 Rai 1

06/12 Paura di amare

6.575

24,22 Rai 1

07/01 I raccomandati

3.971

16,57 Rai 1

5.287

24,84 Canale 5

04/01 Al di là del lago

4.341

18,09 Canale 5

05/01 Paperissima - Errori in tv

6.259

24,60 Canale 5

06/01 I migliori anni

5.456

23,71 Rai 1

07/12 Cenerentola

7.168

26,58 Rai 1

08/01 La corrida - Dilettanti allo sbaraglio

08/12 Chi l’ha visto?

4.237

16,97 Rai 3

09/01 Rossella

5.070

20,22 Rai 1

09/12 Annozero

4.828

19,20 Rai 2

10/01 Grande Fratello

5.678

25,65 Canale 5

10/12 I Cesaroni

4.808

18,79 Canale 5

11/01 Eroi per caso

4.958

18,32 Rai 1

11/12 Io canto

4.585

26,34 Canale 5

12/01 Paperissima - Errori in tv

5.563

19,82 Canale 5

13/01 Rossella

5.164

19,12 Rai 1

14/01 Zelig

6.567

22,66 Canale 5

15/01 La corrida - Dilettanti allo sbaraglio

5.076

24,03 Canale 5

16/01 Caccia al re – La narcotici

5.115

20,56 Rai 1

5.982

19,66 Rai 1

5.607

21,04 Rai 3

12/12 Paura di amare

6.458

24,97 Rai 1

13/12 Le cose che restano

5.069

21,47 Rai 1

14/12 Ballarò

5.638

22,49 Rai 3

15/12 Paperissima – Errori in tv

6.382

23,11 Canale 5

16/12 Annozero

5.764

23,57 Rai 2

17/12 I Cesaroni

4.963

19,09 Canale 5

17/01 Caccia al re – La narcotici

18/12 Sei Zero

4.118

19,50 Canale 5

18/01 Ballarò

19/12 Paura di amare

6.230

25,66 Rai 1

19/01 Paperissima – Errori in tv

5.516

19,48 Canale 5

20/12 Paura di amare

7.110

26,40 Rai 1

20/01 Annozero

6.557

24,63 Rai 2

21/12 I Cesaroni

5.372

22,94 Canale 5

21/01 Zelig

6.592

26,72 Canale 5

22/12 Paperissima - Errori in tv

6.050

22,81 Canale 5

22/01 La corrida - Dilettanti allo sbaraglio

5.073

22,64 Canale 5

23/12 Un cane per due

4.665

19,38 Canale 5

24/12 Mrs. Miracle – Una tata magica

3.101

16,44 Canale 5

23/01 Fuoriclasse

7.983

27,41 Rai 1

25/12 Ti amo in tutte le lingue del mondo

3.785

17,25 Canale 5

24/01 Caccia al re – La narcotici

5.450

19,72 Rai 1

26/12 La bella addormentata nel bosco

6.027

24,79 Rai 1

25/01 Rossella

5.504

20,16 Rai 1

27/12 Grande Fratello

4.875

21,82 Canale 5

28/12 Adamo ed Eva

4.178

29/12 Paperissima – Errori in tv

6.170

30/12 Al di là del lago 31/12 L’anno che verrà

la finale della Mediafriends Cup di calcio. Dal 23 dicembre il dominio di Annozero si interrompe semplicemente perché… il programma non va in onda. Si aggiudica la serata quindi il film commedia Un cane per due, che su Canale 5 cattura 4,6 milioni di spettatori. Al secondo posto c’è stavolta il primo Speciale SuperQuark – Tre uomini, tre idee, condotto da Piero Angela, che su Rai 1 ottiene 3,6 milioni di contatti. A quasi un altro milione di spettatori di distanza troviamo il classico western di Sergio Leone Per qualche dollaro in più (2,7 milioni su Rai 3). Il 30 dicembre è la volta di un’altra fiction in prima visione

26/01 Coppa Italia: Napoli-Inter

7.185

26,73 Rai 1

17,09 Rai 1

27/01 Annozero

7.087

25,72 Rai 2

24,22 Canale 5

28/01 Zelig

6.551

25,49 Canale 5

4.365

18,72 Canale 5

29/01 La corrida – Dilettanti allo sbaraglio

4.992

22,03 Canale 5

5.536

34,83 Rai 1

30/01 Fuoriclasse

6.276

21,01 Rai 1

su Canale 5: Al di là del lago (4,3 milioni di spettatori). Perde spettatori invece Piero Angela, la cui platea è di 3,3 milioni. Scende anche il film di Sergio Leone su Rai 3: Giù la testa si ferma a 2,3 milioni. Stessa performance per la puntata pilota del game-show di Rai 2 I love Italy. Il 6 gennaio c’è un nuovo avvicendamento in vetta: un fatto prevedibile, visto che va in scena la finale del varietà di Rai 1 I migliori anni che aggiudica i premi della Lotteria Italia. Perde oltre un milione di spettatori Al di là del lago (solo tre milioni l’audience di Canale 5), mentre Aldo, Giovanni e Giacomo, in replica su Italia 1 con

Chiedimi se sono felice, conquistano solo 2,2 milioni di spettatori. Giovedì 13 gennaio è un’altra fiction, firmata però Rai 1, ad aggiudicarsi la serata: Rossella (oltre 5,1 milioni di spettatori). Al secondo posto si riaffaccia Annozero, che torna dopo la pausa festiva (4,2 milioni di spettatori per Rai 2). Ancora debole la fiction di Canale 5, che si ferma a 3,5 milioni di spettatori. Stacca di soli 100mila spettatori l’incontro di calcio Juventus-Catania, valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia, in onda su Rai 3. Per Annozero è solo una prova generale. Nella serata di giovedì 20, infatti, riconquista il primo

81

posto consolidando di parecchio i risultati ottenuti all’inizio di dicembre: oltre 6,5 milioni di spettatori. Stabile la fiction di Rai 1 Rossella. Una platea di soli 3, 1 milioni invece per la fiction di Canale 5. Giovedì 27 il programma di Michele Santoro appare ancora in crescita: oltre sette milioni di spettatori. Juventus-Roma, partita dei quarti di finale di Coppa Italia in onda su Rai 1, ne registra invece 6,3 milioni. Circa quattro milioni di spettatori, infine, per l’ultima puntata di Al di là del lago (Canale 5). Nelle retrovie, da segnalare l’appena traslocato Wild – Oltrenatura, che su Italia 1 fa segnare 2,6 milioni di spettatori.

284 TV Key

ANALISI DATI AUDITEL TV GENERALISTA

Le migliori audience della prima serata


ANALISI DATI AUDITEL TV GENERALISTA

VENERDÌ, IN ATTESA DI ‘ZELIG’ I temi della prima serata del venerdì sono le difficoltà della fiction di Canale 5 I Cesaroni, che stenta a ripetere le performance degli anni passati, la tenuta de I migliori anni (Rai 1) e l’arrivo di nuovi outsider (fino al ritorno di Zelig). Venerdì 3 dicembre I migliori anni si aggiudica la serata con oltre 4,7 milioni di spettatori, confermando la tendenza positiva dei mesi precedenti. Circa 3,2 milioni sono gli spettatori per il programma giornalistico di Rete 4 Quarto grado, una delle sorprese più interessanti in questa prima serata. Batte di 100mila spettatori la rete ammiraglia Canale 5, che si affida alla replica del film Ti va di ballare?. Nelle retrovie da segnalare il flop del varietà The Call – Chi ha paura di Teo Mammucari?, al suo debutto su Italia 1 (1,7 milioni di spettatori). Venerdì 10 dicembre, serata caratterizzata da uno sciopero Rai, vincono I Cesaroni (4,8 milioni di spettatori per Canale 5), che battono il ‘best of’ del varietà di Rai 1 Ti lascio una canzone (4,4 milioni). Si difende bene il programma di informazione di Rete 4: 3,1 milioni di spettatori. Il 17 dicembre va in onda il penultimo episodio inedito della quarta stagione de I Cesaroni, che si aggiudica la serata con quasi cinque milioni di spettatori, appena 200mila più del varietà di Carlo Conti che, in prossimità della finale, perde qualche colpo. Scende parecchio, a 2,7 milioni di spettatori, la platea di Quarto grado. Venerdì 24 dicembre, in una serata contraddistinta da ascolti piuttosto bassi (è la vigilia di Natale), si aggiudica il primo posto il film Mrs. Miracle – Una tata magica, che su Canale 5 ottiene 3,1 milioni di spettatori. La Santa Messa di Natale proposta da Rai 1 ne registra invece 2,5. Quasi 2,2 milioni, infine, per la prima parte del varietà 34° Festival del Circo di Montecarlo su Rai 3.

TV Key 284

È una lotta tutta interna a Canale 5 quella per la migliore audience della prima serata del sabato:

Il ritorno della scatenata dozzina, che su Italia 1 registra tre milioni di spettatori. Nelle posizioni di rincalzo è da segnalare l’ultima puntata del coraggioso E se domani – Quando l’uomo immagina il futuro, condotto dal pilota Alex Zanardi, che su Rai 3 fa segnare 1,7 milioni di spettatori. Sabato 11 dicembre è ancora vittoria per il varietà musicale condotto da Gerry Scotti, che però perde per strada quasi mezzo milione di spettatori (4,5 milioni i contatti medi secondo l’Auditel). Solo 100mila spettatori in più, rispetto alla settimana precedente, per Rai 1, che a causa dello sciopero di venerdì 10 manda in onda il varietà I migliori anni, condotto da Carlo Conti. Terza posizione per il film Santa Clause è nei guai (2,6 milioni di spettatori) su Italia 1. Sabato 18 dicembre la prima serata è vinta dal programma musicale Sei Zero (un collage degli otto concerti tenuti a Roma da

lo scettro passa da Io canto, condotto da Gerry Scotti, a La corrida, già presentato dallo stesso Scotti e ora passato nelle mani di Flavio Insinna. In mezzo, solo vincitori… occasionali. Sabato 4 dicembre è una vittoria praticamente senza alcuna opposizione quella che ottiene Gerry Scotti con Io canto (quasi 4,9 milioni di spettatori). Ma Don Matteo 7, che su Rai 1 registra 4,1 milioni di spettatori, se la cava molto bene, soprattutto considerando che si tratta di una replica. Un risultato altrettanto buono, almeno in termini relativi, è quello ottenuto dal film

Renato Zero per festeggiare i suoi 60 anni): oltre 4,1 milioni di spettatori per Canale 5. Su Rai 1 va invece in onda il gameshow Soliti ignoti – Speciale Telethon: ottiene poco meno di 3,8 milioni di spettatori. Sfiora i 3 milioni di spettatori, infine, Snow Buddies – Supercuccioli sulla neve (Italia 1). Arriviamo così al 25 dicembre, Natale, un altro giorno dalla programmazione ovviamente atipica. Ad aggiudicarsi la serata è ancora Canale 5, che stavolta trasmette la replica del film Ti amo in tutte le lingue del mondo (3,8 milioni di spettatori).

Dal suo ritorno, il 14 gennaio, ‘Zelig’ (Canale 5) con Paola Cortellesi e Claudio Bisio conquista il primo posto negli ascolti del venerdì sera. In basso, ‘La corrida’, condotta da Flavio Insinna con Antonella Elia.

Venerdì 31 dicembre la serata è appannaggio de L’anno che verrà, il tradizionale veglione di Rai 1 (5,7 milioni di spettatori in media e quasi il 35% di share, con un picco di oltre 9,6 milioni attorno alla mezzanotte). Appena 2,6 milioni di spettatori invece per Capodanno Cinque, programmato dall’ammiraglia Mediaset. Sopra i 2,2 milioni, infine, la seconda parte del varietà dedicato al circo su Rai 3. Venerdì 7 gennaio è la volta della prima puntata della nuova edizione de I raccomandati, che su Rai 1 arriva alla soglia dei quattro milioni di spettatori. Distanzia di circa 300mila spettatori il film tv commedia Agata & Ulisse, programmato da Canale 5. Buon risultato, con 2,7 milioni di spettatori, per i tre episodi in replica della quarta stagione del poliziesco Criminal Minds (Rai 2 Rewind). Venerdì 14 gennaio ritorna Zelig e, come diciamo di solito, non ce n’è più per nessuno. La prima puntata totalizza oltre 6,5 milioni di spettatori e spazza via I raccomandati, che ne registrano solo 3,7 milioni. Limitata a soli 2,5 milioni di spettatori l’audience di Quarto grado (Rete 4). Il 21 gennaio, il varietà condotto quest’anno dalla coppia Claudio Bisio-Paola Cortellesi aggiunge alla propria platea altri 100mila spettatori. Stabile I raccomandati su Rai 1. Sale sopra i 2,6 milioni, invece, il secondo episodio inedito della settima stagione della serie di Italia 1 Dr. House - Medical Division. L’ultimo venerdì da noi esami-

nato, infine, è quello del 28 gennaio, quando Zelig si conferma intorno ai 6,5 milioni di spettatori. Poco accade nelle zone di rincalzo, dove I raccomandati perdono ancora 100mila spettatori e Rai 2 Rewind ottiene una media superiore ai 2,7 milioni.

SABATO, DA ‘IO CANTO’ A ‘LA CORRIDA’

82


Luciana Littizzetto è la protagonista di ‘Fuoriclasse’ (Rai 1), fiction che domina la serata del 23 gennaio, superando ‘Amici’ (Canale 5) e Maria De Filippi.

lia 1: Mamma, ho preso il morbillo ottiene solo 2,5 milioni di contatti. Gli si avvicina tantissimo (2,4 milioni) l’episodio inedito della settima stagione della serie poliziesca Cold Case – Delitti irrisolti (Rai 2). Il 29 gennaio La corrida si mantiene stabile, mentre il varietà di Rai 1 scende a 3,6 milioni di spettatori. Ancora terza Italia 1, grazie al film fantastico Spider-Man (2,6 milioni).

DOMENICA, GRANDI FICTION E FILM PER LA FAMIGLIA È come di consueto nel segno della grande fiction la prima serata della domenica, con i film per la famiglia del periodo natalizio a fare da eccezione alla regola. Domenica 5 dicembre una platea di 6,2 milioni di spettatori segue su Rai 1 la seconda puntata di Paura di amare. Fa sempre grandi ascolti Report su Rai 3 (oltre 3,7 milioni di spettatori). Completa l’en plein della tv di stato Rai 2, che raggiunge oltre tre milioni di spettatori con il finale della settima stagione di NCIS – Unità anticrimine. Le reti Mediaset si devono accontentare delle posizioni di rincalzo. Domenica 12 dicembre vince ancora Paura di amare, che aggiunge altri 300mila spettatori alla sua platea. Report è seconda, con 3,3 milioni di contatti. Ancora Rai 2 al terzo posto con 2,9 milioni di spettatori sia

83

Rossella. Italia 1 conquista il secondo posto (2,6 milioni di spettatori) con la prima puntata del nuovo ciclo di Wild – Oltrenatura. Scarso il varietà di Canale 5 Stasera che sera!, che si ferma a 2,5 milioni con uno share inferiore al 13%. Domenica 16 gennaio è la volta di una fiction poliziesca, Caccia al re – La Narcotici (Rai 1), la cui prima puntata supera i 5,1 milioni di spettatori. Con 2,8 milioni di spettatori è pur sempre un onorevole secondo posto quello di Italia 1 e di Wild – Oltrenatura. Sottotono anche la serata poliziesca di Rai 2, che si ferma a 2,3 milioni di spettatori. Domenica 23 gennaio approda su Rai 1 una nuova serie italiana che sbaraglia subito tutti gli avversari (quasi 7,5 milioni di spettatori): è Fuoriclasse, con l’irrefrenabile Luciana Littizzetto. E non è che l’avversario della serata sia da poco: Canale 5 propone infatti il talent show condotto da Maria De Filippi, Amici, che registra oltre quattro milioni di spettatori. Segue Italia 1, che ottiene una buona performance programmando il replicatissimo ma sempre amato film Die Hard – Vivere o morire (2,7 milioni di spettatori). La nostra carrellata sulla prima serata della domenica si conclude il 30 gennaio con la seconda affermazione della fiction di Rai 1, anche se con una media di circa sei milioni di spettatori (1,5 milioni meno della settimana precedente). Di contro recupera qualcosa Amici (4,4 milioni di contatti). Risale anche la serata poliziesca di Rai 2, il cui termometro si ferma a 2,7 milioni di spettatori.

284 TV Key

ANALISI DATI AUDITEL TV GENERALISTA

Poco meno di 3,4 milioni di spettatori per la prima tv del film Disney-Pixar Ratatouille, e solo 2,9 milioni quelli per l’avvio del nuovo talent-show musicale di Rai 1 24mila voci, condotto da Milly Carlucci. Il dato di sabato 1° gennaio si segnala solo per le audience particolarmente frammentate. La serata se l’aggiudica il film Mamma, ho perso l’aereo (3,1 milioni di spettatori per Italia 1); seguono la replica di Grease (tre milioni su Canale 5) e la seconda e ultima puntata di 24mila voci (2,6 milioni per Rai 1). Da sabato 9 gennaio, come anticipato, approda su Canale 5 la nuova edizione de La corrida – Dilettanti allo sbaraglio, condotta dal duo Flavio Insinna-Antonella Elia. La prima puntata raggiunge una media di circa 5,3 milioni di spettatori e stacca di un milione la prima puntata del varietà di Rai 1 Attenti a quei due – La sfida, con Fabrizio Frizzi e Max Giusti. Si deve accontentare del terzo posto il film di Italia 1 Mamma, ho riperso l’aereo – Mi sono smarrito a New York, che si ferma alla soglia dei tre milioni di contatti. La fine dell’effetto curiosità porta via circa 300mila spettatori al varietà di Canale 5, che sabato 15 gennaio si ferma intorno ai cinque milioni di spettatori. Ne perde di più il duo Frizzi-Giusti, che ne totalizza solo 3,9 milioni. Ancora al terzo posto il film di Italia 1, Missione tata, che registra 3,2 milioni di spettatori. Sabato 22 le platee de La corrida e di Attenti a quei due sono identiche. Cede spettatori invece, ma non il terzo posto, il film di Ita-

per la replica della sesta stagione di NCIS – Unità anticrimine che per l’inedito della seconda stagione di Castle. Il 19 dicembre Paura d’amare torna ai valori del 5 dicembre (6,2 milioni di contatti). Sale al secondo posto invece Rai 2, grazie ai 2,8 milioni di spettatori che seguono la serata poliziesca. Finalmente si affaccia sul podio Canale 5 (2,7 milioni di contatti), grazie al film commedia The Family Man. Gli è molto vicina Italia 1, che supera i 2,5 milioni con Wild – Oltrenatura. Quasi 2,2 milioni, infine, per la prima puntata del nuovo ciclo del programma medico di Rai 3 Elisir. Domenica 26 un grande film per la famiglia prende il posto delle fiction: è il classico d’animazione Disney del 1959 La bella addormentata nel bosco, per la prima volta in tv (oltre sei milioni di spettatori). Dà la polvere a Canale 5, che con il film Un’estate al mare ne ottiene solo 2,5 milioni. Ancora 100mila spettatori di distanza e troviamo lo speciale Wild Christmas (Italia 1). La settimana successiva, il 2 gennaio, Rai 1 fa il bis con un’altra pellicola d’eccezione, Biancaneve e i sette nani: sette milioni di spettatori e il 28% di share. Recupera qualcosa Canale 5, che con il film SMS – Sotto mentite spoglie sale a 3,6 milioni di spettatori. Solo 2,5 milioni per il doppio episodio speciale di Tic, tac, tic, tac… boom! (Rai 2), e 2,4 milioni per Wild New Year (Italia 1). Il 10 gennaio ritorna su Rai 1 la fiction e… vince come al solito: circa cinque milioni di spettatori per la prima puntata di


ANALISI DATI AUDITEL TV SAT E DTT

I DATI DELLE RILEVAZIONI AUDITEL E LA RILETTURA FATTA DA STARCOM INDICANO ANCHE QUESTO MESE CHE LE TV DIGITALI – SATELLITE E DTT – SONO LUNGI DAL RALLENTARE LA LORO CRESCITA.

DI

RICCARDO ROSSIELLO

L’INARRESTABILE ASCESA DELLE TV DIGITALI La notizia più importante con cui apriamo questo mese riguarda l’accordo strategico siglato tra Sky Italia e Fastweb, che prefigura un’interessante integrazione tra televisione e internet.

La nuova offerta commerciale si propone infatti di combinare l’offerta televisiva via satellite di Sky con i servizi di internet broadband e di telefonia fissa di Fastweb: due infrastrutture tecnologicamente all’avanguardia per sfruttare le potenzialità della banda larga e sviluppare offerte che integrino tv e internet. La nuova proposta, denominata ‘Home Pack’ e sottoscrivibile a partire dal 14 febbraio, combina in un unico conto l’abbonamento a Sky e i

servizi di Fastweb. In sostanza: la programmazione esclusiva dei 190 canali televisivi di Sky; l’alta definizione; il MySky HD; la Digital Key (per vedere i programmi in chiaro del digitale terrestre); la navigazione in internet senza limiti di tempo (fino a 10 Mega per chi è raggiunto dalla fibra ottica, con opzione sino a 100 Mega, e fino a 20 Mega in tecnologia Adsl); nonché chiamate telefoniche nazionali illimitate verso rete fissa (senza scatto alla risposta); fino a 1.000 minuti di chiamate internazionali verso rete fissa (senza scatto alla risposta); e la possibilità di accedere ai servizi Fastweb Mobile. Al di là delle caratteristiche

Il film ‘La bussola d’oro’ con Dakota Blue Richards è stato il programma più visto a dicembre su Rai 4: 792mila spettatori nella fascia oraria dalle 22.00 alle 23.00.

TV Key 284

del pacchetto, che è evoluzione di un precedente accordo, l’alleanza Sky Italia-Fastweb rinsalda la collaborazione tra i due operatori e apre prospettive interessanti nell’ambito delle sinergie del mercato. È una via che potrebbe aiutare l’audience di Sky a tornare sui livelli del periodo precedente all’arrivo di Mediaset Premium, che ha sicuramente portato via molti abbonati alla società di Rupert Murdoch. Ma vediamo ora l’andamento degli ascolti televisivi nel periodo di dicembre e gennaio.

DICEMBRE SECONDO STARCOM A dicembre le tv digitali (piattaforma satellitare più digitale terrestre), nel totale giornaliero, hanno superato il 24% di share, registrando un incremento di

84

oltre il 90% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. I picchi più alti sono stati registrati nella fascia oraria pomeridiana (29% di share) nel range di età 1518 anni; e nella fascia oraria mattutina (28,3% di share) nel range di età 7-12 anni. Nel totale giorno, l’8,4% dello share è appannaggio delle tv satellitari monopiattaforma (+10% rispetto al dicembre 2009), che concentrano i propri ascolti soprattutto nel pomeriggio e in seconda serata. Le tv digitali monopiattaforma raggiungono nel totale giornaliero il 7% di share, con una concentrazione degli ascolti nel pomeriggio e in seconda serata; registrano, in particolare, il 9,1% di share nel totale giornaliero (+81,2% rispetto al periodo omologo del 2009). Gli ascolti si concentrano soprattutto la mattina (12,8% di share) e nel pomeriggio (11,3% di share). Nella classifica ‘Totale tv digitali’ il primo posto è occupato da Boing (Mediaset): oltre 110mila spettatori nel totale giorno (audience minuto medio), con una programmazione dedicata esclusivamente all’intrattenimento dei bambini e dei ragazzi. Al secondo posto c’è Rai 4 (oltre 99mila spettatori nel minuto medio), canale di punta del digitale terrestre Rai, che programma soprattutto telefilm statunitensi come Alias, Desperate Housewives o Lost, e film d’azione, thriller, fantasy e d’avventura (a dicembre il film più visto è stato La bussola d’oro: 792mila spettatori nella fascia oraria 22.00-23.00). Al terzo posto segue La5 (Mediaset), costruito su un palinsesto


Data

Spettatori unici

Share medio

Target comm. 15-54

2010

Data

Spettatori unici

Share medio

Target comm. 15-54

2011

29/11

7.978.233

6,7%

9,1%

01/01

7.567.135

9,0%

12,2%

30/11

7.757.748

6,9%

9,4%

02/01

7.828.944

8,6%

12,0%

01/12

7.513.629

7,0%

9,9%

02/12

7.631.616

6,4%

8,8%

03/01

7.625.684

8,0%

10,7%

03/12

8.261.530

8,2%

11,2%

04/01

7.623.729

7,8%

10,5%

04/12

8.487.560

9,3%

12,5%

05/01

7.514.385

8,3%

11,3%

05/12

8.620.679

9,6%

13,2%

06/01

8.415.450

10,8%

14,8%

06/12

8.236.026

8,1%

11,4%

07/01

7.681.976

8,3%

11,3%

7.596.039

8,1%

11,1%

07/12

7.777.017

7,4%

10,0%

08/01

08/12

8.429.361

9,6%

13,3%

09/01

8.894.862

11,0%

15,2%

09/12

7.393.741

6,6%

9,1%

10/01

7.406.454

6,9%

9,6%

10/12

7.707.715

7,1%

10,0%

11/01

7.384.733

6,5%

9,0%

11/12

8.053.654

8,9%

12,2%

12/01

7.309.496

7,3%

10,4%

12/12

8.712.194

9,9%

13,2%

13/12

7.672.880

7,2%

9,7%

13/01

7.477.252

7,0%

9,7%

14/12

7.687.789

6,9%

9,7%

14/01

7.473.939

6,9%

9,6%

15/12

7.734.439

7,1%

9,5%

15/01

8.106.760

9,6%

13,3%

16/12

7.709.301

7,0%

9,8%

16/01

8.737.420

10,4%

14,4%

17/12

7.696.921

7,2%

9,6%

17/01

7.790.605

7,3%

10,2%

7.692.210

6,9%

9,5%

18/12

8.375.866

9,7%

13,1%

18/01

19/12

8.663.860

9,4%

13,4%

19/01

7.957.194

7,7%

10,7%

20/12

7.482.940

6,9%

9,5%

20/01

7.885.621

6,9%

9,3%

21/12

7.089.053

6,6%

9,7%

21/01

7.655.344

6,8%

9,1%

22/12

7.685.380

7,2%

9,7%

22/01

8.600.985

9,4%

12,9%

23/12

7.704.537

7,7%

10,2%

24/12

7.784.759

8,7%

11,3%

23/01

8.992.900

10,5%

14,3%

25/12

7.992.876

9,7%

12,4%

24/01

7.992.602

7,2%

10,2%

26/12

7.920.383

9,2%

12,3%

25/01

7.915.919

7,0%

9,5%

27/12

8.184.322

8,0%

10,5%

26/01

7.820.846

6,8%

9,1%

28/12

7.828.678

8,3%

11,2%

27/01

8.028.633

6,7%

9,0%

29/12

7.707.940

8,2%

11,1%

28/01

8.175.287

7,6%

9,4%

30/12

7.952.685

8,5%

11,8%

29/01

8.898.070

9,9%

13,2%

31/12

7.553.538

7,8%

10,5%

30/01

9.627.404

10,3%

14,1%

rivolto al pubblico femminile e fatto di programmi di Canale 5 trasmessi in differita: fiction, reality (repliche e dirette di Grande Fratello e Amici), telefilm e soap opera (la serie tedesca Alisa - Segui il tuo cuore, in onda in access prime time, ha registrato il primo dicembre ben 469mila spettatori). Tra le emittenti multipiattaforma, vanno molto bene anche Iris, i canali del gruppo Rai (Yoyo, Movie, Premium e News), K2 e Discovery Real Time. Per quanto riguarda le tv satellitari, i canali più visti a dicembre sono stati, nell’ordine, Sky Tg24, Sky Sport 1 e FoxCrime. Tra i programmi sportivi, la migliore prestazione è stata ottenuta dal posticipo di

Serie A Juventus-Lazio, in onda su Sky Sport 1 domenica 12 dicembre (oltre 1,2 milioni di spettatori nella fascia 21.0022.00). Bene anche Sky Cinema 1, in quarta posizione nella top ten dei satellitari (la migliore performance è quella ottenuta lunedì 27 dicembre con il film Tra le nuvole: 445mila spettatori nella fascia 21.00-22.00).

GENNAIO SECONDO STARCOM Altrettanto interessante il commento Starcom sui dati Auditel di gennaio 2011. Rispetto a un anno prima gli ascolti delle tv digitali sono cresciuti del 86%, con incrementi distribuiti un po’ in tutte le fasce orarie. Le tv digitali, nel totale giornaliero,

registrano infatti il 25,5% di share, con un incremento di quasi il 6% rispetto a novembre 2010, in parte dovuto al completamento dello switch-off in Lombardia e Piemonte (novembre 2010), Veneto, Emilia-Romagna e Friuli-Venezia Giulia (dicembre 2010). In particolare, l’8,6% dello share deriva dalle tv satellitari monopiattaforma (in un anno sono cresciute del 10,2%), i cui ascolti aumentano in tutte le fasce orarie, con picchi tra le 12.00 e le 15.00 (10,5% di share). Anche le tv digitali monopiattaforma subiscono l’effetto positivo degli switch-off regionali avvenuti alla fine del 2010 e raggiungono quasi il 7% di share, comprensivo degli

85

ascolti delle tv locali che trasmettono nelle regioni ‘all digital’. Gli incrementi più sostanziosi si registrano nella fascia notturna (quasi il 9% di share) e nel pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00 (quasi l’8%). A gennaio le reti digitali multipiattaforma i più viste sono state Rai 4 (circa 111mila spettatori nel minuto medio; migliore performance col film Fuori in 60 secondi, visto mercoledì 12 gennaio da 530mila spettatori nella fascia 22.0023.00), La5 (106mila spettatori nel minuto medio; migliore performance col programma statunitense Extreme Makeover: Home Edition, visto il 9 gennaio da 499mila spettatori nella fascia 18.00-19.00), Boing

284 TV Key

ANALISI DATI AUDITEL TV SAT E DTT

Canali della piattaforma Sky


ANALISI DATI AUDITEL TV SAT E DTT

(105mila spettatori nel minuto medio; migliore performance il 24 gennaio con Ben 10, Scooby-Doo, Nanà Supergirl, visti da 353mila spettatori nella fascia 20.00-21.00) e Iris (101mila spettatori nel minuto medio; 474mila spettatori nella fascia 22.00-23.00 per il film La vita è bella), che trasmettono sul digitale terrestre e sulla piattaforma Tivù Sat in modalità gratuita. Da segnalare Discovery Real Time, che in pochi mesi dallo sbarco sul digitale terrestre free è riuscita già a piazzarsi davanti a emittenti come Rai Yoyo, Rai Premium, Rai Movie e K2; ma anche la new entry Mediaset Extra (rilevata da Auditel dal 16 gennaio 2011), che ripropone il meglio della programmazione di intrattenimento targata Mediaset di ieri e di oggi (programma più seguito: la replica di Zig Zelig, circa 358mila spettatori nella fascia 22.00-23.00). Per quanto concerne la tv satellitare, si conferma la leadership per i contenuti sportivi, l’informazione, il cinema e le serie tv. La classifica vede infatti al primo posto Sky Sport 1 (quasi 56mila spettatori nel minuto medio) e Sky Sport 24 (36mila spettatori), seguiti dal canale all news Sky Tg24 (34mila spettatori). La migliore performance di Sky Sport 1, in particolare, è quella di domenica 9 gennaio, quando il posticipo di calcio Napoli-Juventus raggiunge un’audience di circa 1,2 milioni di spettatori nella fascia 21.00-22.00. Per Sky Cinema 1, invece, il miglior risultato arriva lunedì 31 gennaio, quando la prima tv del film Avatar ottiene oltre un milione di contatti nella fascia 22.00-23.00.

I NUOVI RECORD Anche nel periodo che va dal 29 novembre 2010 al 30 gennaio 2011 il canali satellitari di Sky Italia sono riusciti a stabilire dei nuovi primati di ascolto e a ritoccare le proprie migliori performance.

TV Key 284

Il documentario ‘La banda della Magliana – La vera storia’, in onda su History Channel, ha fatto registrare giovedì 2 dicembre un ascolto medio di 137.224 spettatori.

Il primo record viene registrato proprio lunedì 29 novembre, quando 7.978.233 spettatori unici seguono i canali della piattaforma Sky nell’intera giornata, con uno share medio del 6,7% (il 9,1% se si considera il target commerciale 15-54 anni). Nella fascia prime time l’audience media è di 2.366.306 spettatori, pari al 7,5% di share (2.546.787 spettatori e 8,1% di share se si considera la piattaforma satellitare nel suo complesso). Tra le 9.00 e mezzogiorno lo share dei canali è invece del 6,6%, mentre nel pomeriggio tra le 15.00 e le 18.00 è del 7,4% (dato che sale rispettivamente all’8,3% e all’8,7% per tutto il satellite). Nella fascia preserale, tra le 18.00 e le 20.30, i canali Sky registrano uno share del 6% (il 6,9% per tutto il satellite). In seconda serata, tra le 22.30 e le due di notte, lo share è infine del 7,4% (l’8,4% per tutto il satellite). Il nuovo primato riguarda gli ascolti per il calcio internazionale: il match della

Liga spagnola Barcellona-Real Madrid, trasmesso dalle 21.00 circa su Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 1, raccoglie in media davanti alla tv 1.317.595 spettatori complessivi (4,2% di share e 2.323.934 contatti unici), un dato che doppia il precedente primato: proprio un anno prima, il 29 novembre 2009, BarcellonaReal Madrid registrava infatti un ascolto medio di 711.600 spettatori (3% di share e 1.321.874 contatti unici). Sono numeri che superano persino le ultime due finali di Champions League senza squadre italiane in campo: BarcellonaManchester United del 27 maggio 2009 (1.174.419 spettatori medi) e Manchester UnitedChelsea del 21 maggio 2008 (978mila spettatori medi). Un altro record viene stabilito giovedì 2 dicembre, quando gli spettatori unici che seguono i canali Sky sono 7.631.616 (share medio del 6,4%; il 8,8% per il target commerciale 1554 anni). Nella fascia prime

86

time l’audience media dei canali Sky è di 1.658.654 spettatori (6% di share). Tra le 9.00 e mezzogiorno lo share è del 6,8%, mentre tra le 15.00 e le 18.00 è del 7,1%. Nella fascia preserale, tra le 18.00 e le 20.30, lo share è invece del 5,6%. In seconda serata, tra le 22.30 e le due di notte, il dato sale infine al 7,6%. Il record viene registrato dal documentario di History Channel La banda della Magliana - La vera storia, che ottiene un indice di permanenza pari all’82% e un ascolto medio complessivo di 137.224 spettatori (166.480 contatti unici). È un primato che torna a riguardare lo sport quello che viene stabilito giovedì 6 gennaio, giornata in cui seguono Sky 8.415.450 spettatori unici (share medio del 10,8%; il 14,8% se si considera il target commerciale 15-54 anni). Se a questo dato si aggiungono gli altri canali satellitari ricevibili attraverso il decoder Sky, a partire da Cielo – escludendo i principali canali gratuiti generalisti, come Rai 1, Rai 2, Rai 3, Canale 5, Rete 4, Italia 1 e La7 – lo share sale al 12,4% (il 16,6% se si considera il target commerciale 15-54 anni). Nella fascia prime time l’audience media è di 2.839.319 spettatori (11,3% di share). Tra le 9.00 e mezzogiorno il dato è dell’8,8%, nel pomeriggio è del 14,4%, nella fascia preserale è dell’8,3%, mentre in seconda serata, tra le 22.30 e le due di notte, è del 10,1%. Il record viene stabilito dall’anticipo di Serie A Juventus-Parma, seguito nel complesso da 1.368.947 spettatori medi (7,8% di share e 2.263.566 contatti unici). Arriviamo quindi a domenica 23 gennaio, giornata in cui viene stabilito un nuovo primato che riguarda il calcio. Durante la giornata sono 8.992.900 gli spettatori unici che seguono i canali della piattaforma Sky (share medio del 10,5%; il 14,3% se si considera il target commerciale 15-54 anni). Nella


ANALISI DATI AUDITEL TV SAT E DTT

fascia prime time l’audience media è di 2.645.047 spettatori (9,1% di share). Tra le 9.00 e le 12.00 il dato sale al 10,7%, tra le 15.00 e le 18.00 è del 14,6%, nella fascia preserale è del 9%, mentre in seconda serata è infine dell’8,5%. Il nuovo record d’ascolti riguarda il match di Serie A delle 12.30, Udinese-Inter, trasmesso su Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 6, che viene seguito nel complesso da 1.386.714 spettatori medi (7,1% di share e 2.505.164 contatti unici). Sugli stessi canali il pre-partita (dalle 11.30) raccoglie una platea media di 143.717 spettatori, mentre il post-partita (fino alle 15.00) è seguito complessivamente da 440.703 spettatori in media. Domenica 30 gennaio, di primati SKY ne incamera addirittura tre. Il primo è il record di audience media nelle 24 ore: 1.377.510 spettatori (lo share è invece del 10,3%; il 14,1% se si considera il target commerciale 15-54 anni). Nella fascia prime time l’audience media è di 2.984.041 spettatori (con il 10,1% di share), tra le 9.00 e mezzogiorno lo share è dell’11%, mentre nel pomeriggio è del 14,2%. Nella fascia preserale è dell’8,5%, e in seconda serata è infine dell’8,8%. Il secondo record è quello che riguarda l’audience media nel

Domenica 30 gennaio il film con Tom Cruise ‘Mission: Impossible’ consente a Iris di essere il canale più visto della piattaforma digitale free: 315.000 spettatori. In basso, Udinese-Inter, la partita di spicco del 23 gennaio (1.386.714 spettatori, record per un incontro alle ore 12.30).

pomeriggio, tra le 15.00 e le 18.00: 2.709.807 spettatori. Merito soprattutto delle gare della ventiduesima giornata del campionato italiano di Serie A, in programma sui canali Sky Sport e Sky Calcio, che hanno raccolto nel complesso 1.735.203 spettatori medi (2.772.354 i contatti unici, 8,9% lo share). Il terzo record della giornata, infine, è quello di ascolti per Sky Sport24, che raccoglie davanti al video 2.886.332 spettatori unici

(168.552 spettatori in media hanno seguito l’edizione dell’all news dalle 17.00 alle 17.30).

IL DTT A DICEMBRE Completiamo anche questo mese la nostra panoramica con i dati riguardanti le pay tv diffuse su piattaforma digitale terrestre. Si comincia mercoledì 1° dicembre, quando su Premium Calcio va in scena la quinta giornata della fase a gironi di Europa League. L’ascolto complessivo delle partite delle ore

87

19.00 è di 271.000 telespettatori (1,2% di share), mentre i match delle ore 21.00 raccolgono 390.000 telespettatori (1,4% di share). Giovedì 2 dicembre ci sono invece le restanti partite di Europa League: gli incontri delle ore 19.00 ottengono un ascolto complessivo di 537.000 telespettatori (2,4% di share); Utrecht-Napoli, in particolare, ottiene il 2,0% di share e 455.000 telespettatori. I match delle ore 21.00 raggiungono invece 410.000 telespettatori (1,5% di share). Venerdì 3 dicembre, ancora su Premium Calcio, nella fascia dalle 20.30 alle 22.30 va in onda l’anticipo del venerdì della 15ª giornata di Serie A Lazio-Inter: il risultato è di 870.000 telespettatori totali con il 3,2% di share. Sabato 4 dicembre ci sono gli altri anticipi di Serie A: nella fascia dalle 18.00 alle 20.30 il match Chievo-Roma ottiene il 3,2% di share e 594.000 telespettatori, mentre nella fascia dalle 20.30 alle 22.30 MilanBrescia raggiunge il 2,9% di share e 744.000 telespettatori. Domenica 5 dicembre, nel pomeriggio, vengono trasmesse le altre partite: l’ascolto complessivo è di 639.000 telespettatori (3,9% di share). Diretta Premium registra una share del 2,5% e 413.000 telespettatori. Il posticipo Catania-Juventus

284 TV Key


ANALISI DATI AUDITEL TV SAT E DTT

La partita Catania-Juventus del 5 dicembre fa registrare 594.000 spettatori e il 2,1% di share su Premium Calcio.

tocca il 2,1% e 594.000 telespettatori. Lunedì 6 dicembre il dato più rilevante è quello del posticipo di Serie A Napoli-Palermo, che dalle 20.30 alle 22.30 ottiene 731.000 telespettatori totali e il 2,6% di share. Martedì 7 dicembre, la partita di Champions League Werder Brema-Inter (ore 20.30-22.30) fa registrare l’1,7% di share e 465.000 telespettatori. Mercoledì 8 dicembre le telecronache della sesta giornata di Champions League raccolgono un ascolto complessivo del 3,21% di share e 843.000 telespettatori. Venerdì 10 dicembre è la volta dell’anticipo Lazio-Inter, che alle 20.45, totalizza il 3,5% di share e 937.000 telespettatori. Sabato 11 dicembre è di scena la 16ª giornata di Serie A: dalle 18.00 alle 20.30, Palermo-Parma e Udinese-Fiorentina ottengono l’1,9 % di share e 339.000 telespettatori, mentre dalle 20.30 alle 22.30 GenoaNapoli totalizza il 2,4% di share e 595.000 telespettatori. Domenica 12 dicembre le partite pomeridiane di Serie A raccolgono complessivamente 745.000 telespettatori e il 4,6% di share. Roma-Bari svetta con il 2,0% di share e 328.000 telespettatori, meglio della concorrenza pay satellitare.

TV Key 284

Mercoledì 15 dicembre, alle 18.00, va in onda la semifinale del Mondiale per Club InterSeognam: raccoglie 535.000 telespettatori e uno share del 3,0%. Giovedì 16 dicembre tocca alla sesta giornata di Europa League: dalle ore 19.00 l’ascolto complessivo è di 223.000 telespettatori. Sabato 18 dicembre la finale del Mondiale per Club tra Inter e TP Mazembe, nella fascia 18.00-20.30, raccoglie il 3,8% di share e 706.000 telespettatori. In occasione della 17ª giornata di Serie A, bene anche l’anticipo Milan-Roma, che nella fascia dalle 20.30 alle 22.30 totalizza il 3,4% di share e 868.000 telespettatori. Domenica 19 dicembre la 17ª giornata di Serie A porta su Premium Calcio un ascolto complessivo di 1.037.000 telespettatori con il 6,2%. di share. In particolare, NapoliLecce ottiene il 2,7% di share e 461.000 telespettatori; BariPalermo lo 0,4% di share e 72.000 spettatori. Entrambe superano la concorrenza pay satellitare. Riscontri molto positivi per Mediaset Premium, dice la relazione conclusiva Mediaset, che nelle domeniche di campionato ha raccolto con Premium Calcio il 6,2% del pubblico attivo nella fascia po-

meridiana e il 3,4% nei posticipi serali.

IL DTT A GENNAIO Giovedì 6 gennaio è ancora di scena il calcio con le partite pomeridiane della 18ª giornata di Serie A: l’ascolto complessivo è di 1.180.000 telespettatori con il 7,3% di share. In dettaglio, Roma-Catania registra 444.000 telespettatori e il 2,7% di share); Cagliari-Milan 446.000 telespettatori e il 2,7% di share; Genoa-Lazio 101.000 telespettatori e lo 0,6% di share; Lecce-Bari 97.000 telespettatori e lo 0,6% di share; Brescia-Cesena 12.000 telespettatori e lo 0,1% di share, superando comunque la concorrenza pay. Sabato 15 gennaio è la volta della prima giornata di ritorno di Serie A: nella fascia dalle ore 18.00 alle ore 20.30 la partita Napoli-Fiorentina raccoglie il 4,1% di share e 606.000 telespettatori, mentre nella fascia dalle 20.30 alle 22.30 il match Inter-Bologna ottiene il 2,7% di share e 527.000 telespettatori. Domenica 16 gennaio le telecronache pomeridiane di Serie A raccolgono un ascolto complessivo di 921.000 telespettatori, con il 5,5% di share; in particolare, Cesena-Roma (1,7% di share, 284.000 tele-

88

spettatori) supera la concorrenza pay. Da segnalare anche, a parte il calcio, il nuovo record nelle 24 ore di La5, che ottiene uno share del 2,8% sul pubblico femminile 15-44 anni. Sabato 22 gennaio la seconda giornata di ritorno di Serie A permette a Premium Calcio di raccogliere nella fascia 18.00-20.30, con la partita Palermo-Brescia, l’1,5% di share e 292.000 telespettatori, mentre nella fascia 20.30-22.30, con il match Roma-Cagliari, il 2,1% di share e 527.000 telespettatori. Domenica 23 gennaio la 21ª giornata di Serie A fa registrare un ascolto complessivo di 1.155.000 telespettatori, con il 6,6% di share. In particolare l’incontro Bari-Napoli ottiene l’1,9% di share e 325.000 telespettatori, mentre ChievoGenoa registra lo 0,2% di share e 32.000 telespettatori, superando la concorrenza pay. Da segnalare anche il nuovo record nelle 24 ore del canale Iris (Mediaset), sia come pubblico totale (144.000 spettatori) sia come share commerciale (1,3%). L’ultimo dato riguarda domenica 30 gennaio, quando la 22ª giornata di Serie A porta su Mediaset Premium 1.303.000 telespettatori complessivi, pari al 6,7% di share. In dettaglio, Napoli-Sampdoria ottiene l’1,8% di share e 351.000 telespettatori, mentre Diretta Premium fa registrare il 2,2% di share e 439.000 telespettatori, superando la concorrenza pay. Extra calcio, Iris risulta essere la rete più seguita del digitale free in prima serata grazie al film di Brian De Palma Mission: Impossible: 315.000 telespettatori totali e share dell’1,3% sul target commerciale; nelle 24 ore il canale realizza un nuovo record con 166.000 telespettatori totali.


Nescafé comunica con McCann e Altamarea

Il popolarissimo cinghiale, testimonial delle campagne di comunicazione

‘Change is good’: è questo il

del Digestivo Effervescente Brioschi, torna sulla scena con due nuovi esi-

payoff dello spot di Nescafé

laranti episodi ideati da Leagas Delaney Italia. Il simpatico animale, sim-

Caffè per Latte. Una campagna

1

bolo di un pasto pesante e indigesto, è il key visual dal forte impatto e

all’insegna del cambiamento po-

immediata riconoscibilità che ha determinato il successo della comuni-

sitivo, un invito ad affrontare la

cazione di Brioschi fino a oggi. Nonostante il suo ruolo ‘scomodo’ ha sa-

giornata con un nuovo slancio e

puto conquistare il pubblico e non poteva che essere confermato come

la giusta carica sin dalla cola-

protagonista dei nuovi spot, che nascono per integrare la comunicazio-

zione. Lo spot, interamente gio-

ne del brand, inserendo il prodotto nel contesto del dopo pranzo. Firmano

cato sui piccoli cambiamenti quo-

la campagna Stefano Campora per il copywriting e l’art director Luca

tidiani e sul benessere interiore

2

Iannucci. La direzione creativa esecutiva è di Stefano Campora e Stefano Rosselli. La regia è di Laura Chiossone, la cdp è Indiana Production

che questi possono portare, è firmato McCann Erickson Italia (direttore creativo Chiara Calvi,

Direct Line: è on air la nuova campagna firmata da Hi! Comunicazione e Bedeschifilm

copywriter Paolo Chiabrando, art director Andrea Vercellino) e

Direct Line torna in tv con la nuova campagna ‘L’assicurazione a portata

prodotto da Altamarea Film (re-

di mouse’, firmata dall’agenzia creativa Hi! Comunicazione. Il nuovo for-

gista Roberto Badò).

3

mat, che si sviluppa su tv, stampa, radio, e web, rappresenta un cambio nel 2011 concentrerà la comunicazione sulla sua identità sempre più mar-

Grey e Movie Magic per SuperEnalotto

catamente di web company. Per farlo si affida al vero, unico e inimitabi-

‘Sognatori si nasce, milionari si

le ‘testimonial’ del web, la freccina-cursore del mouse, che per l’occasio-

diventa’: il set dello spot televi-

ne si tinge di rosso ed entra nel mondo reale, interagendo con le perso-

sivo di Sisal per il SuperEnalot-

di rotta per la compagnia del Telefono Rosso e del Mouse sulle Ruote, che

to è una ricevitoria che diventa

ne come un amico e un consulente speciale. Sotto la direzione creativa

4

di Emilio Haimann hanno lavorato al format il copy Giancarlo Broggi e

un luogo di incontro per gli ami-

l’art director Fabio Prestianni. Gli spot sono stati girati dalla casa di pro-

ci. Il sogno di vincere viene af-

duzione Bedeschifilm, la regia è affidata a Edoardo Lugari.

frontato con leggerezza e ironia, il gergo è di presa popolare. I

Nuovi registi in esclusiva per FilmMaster: Marco Gentile e Jason Harrington

volti della campagna, on air dal 23 febbraio, sono i due ‘Cesaroni’ Claudio Amendola e Anto-

Due nomi importanti della regia internazionale entrano a far parte dell’e-

5

sclusivo parco registi di FilmMaster, arricchendo così l’offerta di qualità

nello Fassari. La campagna è sta-

della casa di produzione. Marco Gentile, giovane regista italiano ma già

ta ideata da Grey Group, con

affermato e premiato a livello internazionale, e Jason Harrington, inglese

Francesco Emiliani direttore crea-

di nascita e americano di adozione, entrano nella scuderia di FilmMa-

tivo. La regia è di Daniele Lu-

ster come registi in esclusiva, consolidando così il cuore della casa di pro-

chetti, casa di produzione Mo-

duzione, da sempre focalizzata a valorizzare qualità e talento e costan-

vie Magic.

temente alla ricerca di nuovi linguaggi. “Siamo molto contenti”, afferma Sono due grandi talenti che contribuiscono ad arricchire l’offerta di qua-

KleinRusso firma il nuovo spot per Liu-Jo

lità alla quale tanto teniamo. FilmMaster è da sempre fucina di grandi ta-

Kate è la nuova e incantevole

lenti e il nostro obiettivo è continuare su questa strada”.

icon bag della collezione Liu-Jo

6

Ada Bonvini, Ceo di FilmMaster, “che Marco e Jason abbiano scelto noi.

Accessories. L’agenzia KleinRus-

Sicurezza stradale: Leo Burnett convince Gigi Proietti a reinterpretare Mandrake

so ha realizzato un progetto di comunicazione di forte impatto

7

Gigi Proietti torna a vestire i panni di Mandrake, l’amatissimo personaggio di Febbre da cavallo, film cult degli anni ‘70, e diventa protagonista del nuovo spot sulla sicurezza stradale ideato da Leo Burnett. La campagna per il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ‘Sulla buona strada’, che fa leva sull’ormai noto claim ‘Quando guido io non scherzo’ attraverso alcuni dei volti più noti della comicità italiana, si chiude ora con un remake d’autore e un testimonial d’eccezione per lanciare un messaggio che invita all’uso delle cinture di sicurezza, anche quelle po-

1. Brioschi 2. Direct Line 3. Marco Gentile e Jason Harrington 4. Sicurezza stradale 5. Nescafé 6. SuperEnalotto 7. Liu-Jo

visivo ed emotivo, in grado di tradurre in linguaggio pubblicitario i valori e la tradizione del brand di Carpi. Ideato e firmato da Fabrizio Russo, lo spot si apre sulle note di Buona sera, brano memorabile che racconta una storia di femminilità e di sofisticata

steriori. La regia di Brando de Sica (cdp: Miracle/Altoverbano) mostra

eleganza, parlando italiano ma

il comico romano giocare con le parole e ricalcare uno sketch del fa-

con una forte vocazione interna-

moso film, invitando ciascuno alla responsabilità: solo chi allaccia le cin-

zionale. La regia è di Marco Gen-

ture di sicurezza, infatti, fa “un gesto maschio, senza rischio”.

tile per la cdp FilmMaster.

89

284 TV Key

NEWS

Il cinghiale Brioschi torna con nuovi spot realizzati da Leagas Delaney e Indiana


NEWS

Da Francesco Amadori a Marta e Marco: la sit-com di D’ALV BBDO e FilmMaster

Renault parla con Publicis e Mercurio

È sempre “parola di Francesco Amadori”, ma chi parla è ora una mo-

La creatività per il lancio della nuo-

derna ‘coppia Amadori’. Il format della nuova campagna pubblicitaria

va Gamma Renault Yahoo!, rea-

del Gruppo, on air in tv e online, ricorda quello delle sit-com televisive più

lizzata da Publicis, racconta una

1

famose: una telecamera fissa su una coppia, Marta e Marco, per un to-

generazione sempre più consa-

tale di 18 spot diversi, con scene di vita quotidiana che raccontano la

pevole e con idee chiare su al-

gustosa convivenza delle due linee di prodotti (i Cuor leggeri e i Fidatis-

cune tematiche fondamentali co-

simi), ‘le due facce della passione’ Amadori. Gli attori sono Teresa Man-

me il ruolo della donna, il rispet-

nino, star di Zelig e del cinema, e Valerio Morigi, noto per la sua parte-

to dell’ambiente e la personaliz-

cipazione alla serie Romanzo criminale e molto quotato in ambito tea-

zazione del divertimento. I due spot (il primo è già on air, il se-

trale. La regia è affidata a Luca Lucini. La produzione è di FilmMaster; la

2

creatività è dell’agenzia D’ALV BBDO, che cura le campagne pubblici-

condo lo sarà tra alcuni mesi) presentano un mix vincente di tono,

tarie Amadori dal 2000; la pianificazione è di MEC (Mediaedge:cia).

speaker, immagini e musica, con

Fastweb corre con George Clooney: in onda il nuovo spot di Piana Film

freschezza di ritmo e un montaggio inusuale, e sono stati girati dal

Fastweb lancia Fibra 100, l’offerta internet di rete fissa a 100 Mbps, con

regista spagnolo Daniel Benmayor

una campagna che ha come protagonista George Clooney, da quest’anno

per la cdp Mercurio.

3

nuovo testimonial del brand. In una suggestiva notte romana, Clooney rono sotto le strade. Si lavora per portare il futuro nelle case e nelle azien-

Tantum ProtActiv da AT e Little Bull

de degli italiani. Ma anche in un tombino e con il classico caschetto gial-

Dopo il lancio nel 2010, ripren-

lo in testa, George non passa inosservato… e una giovane donna che lo

de la battaglia degli scudi attivi

vede, non credendo ai propri occhi, dà il via a una divertente commedia

del nuovo collutorio Tantum Pro-

scende insieme ai tecnici di Fastweb per portare i cavi che, invisibili, cor-

tActiv a favore dell’igiene orale

degli equivoci. Lo spot è stato realizzato dall’agenzia Adv Activa di Mi-

4

lano, con la direzione creativa è di Stefano Aquilante, Maurizio Mata-

quotidiana con uno spot da 30

razzo, Mauro Biagini e Mauro Algeri. La casa di produzione è Piana Film,

secondi ideato dall’agenzia Ar-

con la regia di Dario Piana. La pianificazione è curata da Vizeum.

mando Testa, in cui un’allegra schiera di giovani consumatori in-

McCann Worldgroup e Findus insieme per una nuova ricetta di 4 Salti in Padella

tona un coro festoso al prodotto, alla sua freschezza e alla protezione attiva. Sotto la direzione

McCann apre il 2011 con una nuova campagna per 4 Salti in Padel-

5

la Findus. Un team integrato firma la creatività del nuovo gustoso con-

creativa di Piero Reinerio, hanno

torno ‘Melanzane Sfiziose’ con pomodoro e mozzarella. Autentico inno

lavorato al progetto l’art Laura Pe-

alla genuinità e freschezza, lo spot celebra la qualità dei prodotti con

lissero e la copy Francesca Pa-

innovative tecniche di ripresa ad alta velocità su fondi fotografici retroil-

lazzo. La regia è di Paolo Ameli

luminati, alcune delle quali utilizzate in Italia per la prima volta. La crea-

per la casa di produzione Little

tività è stata ideata da Riccardo Daverio (art director) e Jan Mattassi

Bull. Pianifica Media Italia.

(copywriter), sotto la direzione creativa esecutiva di Alex Brunori. La reMaster. Il brano musicale è stato composto da Antongiulio Frulio. Alla

Ficarra e Picone per Telecom Italia

comunicazione in tv, on air dal 6 febbraio, si affianca una campagna

Euro RSCG Milano firma il nuovo

web con formati rich media che coinvolgono l’utente in prima persona.

soggetto della campagna Telecom

6

gia e la fotografia sono di Vittorio Sacco, per la casa di produzione Film-

Italia. Dopo la spaghettata orga-

Pastificio Rana sceglie Bedeschifilm per una campagna interattiva su internet

nizzata da Michelle, i nuovi vicini vogliono ricambiare la sua ospi-

7

La nuova campagna di comunicazione di Giovanni Rana per il mercato svedese si svolge sul sito interattivo www.giovannirana.se, messo a punto dall’agenzia di pubblicità Faltman & Malmen di Stoccolma e dalla web agency Norweb. In esso vediamo all’opera il garbato Bo Hagstrom e la chef italiana Francesca Barberini, che guidano il visitatore nel mondo della buona cucina italiana. I filmati sono realizzati da Bedeschifilm, che da più di un anno si è specializzata nella produzione di video per

1. Francesco Amadori 2. Fastweb 3. 4 Salti in padella 4. Giovanni Rana 5. Renault 6. Tantum ProtActiv 7. Telecom Italia

talità e si offrono di ripararle un guasto al lavello della cucina. Ma presto diventa chiaro che sarà meglio cercare un vero idraulico con l’offerta Internet Senza Limiti di Telecom Italia! La direzione creativa di Francesca De Luca, art e

le nuove piattaforme internet. Per le riprese è stata scelta la mano di Gio-

copy Maria Signorini e Antonio

vanni Bedeschi, regista che vanta una lunga collaborazione con Gio-

De Santis. La regia è di Alessan-

vanni Rana (sua la regia degli spot della serie ‘Indovina chi viene a ce-

dro D’Alatri, con la fotografia di

na’). Una luce calda e accogliente, un bellissimo set e uno styling pre-

Agostino Castiglioni. La cdp è Mo-

parato con naturalezza rendono il filmato spontaneo e di qualità.

vie Magic.

TV Key 284

90


copia omaggio

Media Key srl, Via Arcivescovo Romilli, 20/8 - 20139 Milano - www.mediakey.tv

UN ANNO DI SPOT – I LEADER DELLA PRODUZIONE

N° 284 Gennaio-Febbraio 2011 Gennaio-Febbraio 2011 - N. 284 - e 6 Mensile professionale di comunicazione e produzione cine-televisiva

284


TV Key 284