Page 1

17-03-2009

10:07

Pagina 1

Aste Boetto

Aste Boetto

copertina BOETTO 6 APRILE:Layout 3

DESIGN

Design e Arti Decorative del Novecento Lunedì 6 Aprile 2009 Lunedì 6 Aprile 2009


Design e Arti Decorative del ‘900 LunedĂŹ 6 Aprile 2009

Aste Boetto srl Via Garibaldi, 3 16124 Genova Tel. +39 010 2541314 Fax +39 010 2541379 E-mail: asteboetto@asteboetto.it www.asteboetto.it


I nostri esperti Antiquariato e Pittura del sec. XIX Marco capozzi info@asteboetto.it Arte Moderna e Contemporanea Marco Canepa marco.canepa@asteboetto.it Design e Arti Decorative del sec. XX Sergio Montefusco sergio.montefusco@asteboetto.it Fotografia Maura Parodi maurapar@libero.it


Design e Arti decorative del ‘900

Asta Lunedì 6 Aprile 2009 1a sessione ore 16 ore 21 2a sessione

Esposizione mercoledì 1° Aprile giovedì 2 Aprile venerdì 3 Aprile sabato 4 Aprile domenica 5 Aprile

10 - 12,30 / 15 - 19 10 - 19 10 - 12,30 / 15 - 19 10 - 12,30 / 15 - 19 10 - 12,30 / 15 - 19


Hanno collaborato alla realizzazione di questo catalogo

Direzione scientifica e redazione Sergio Montefusco Luigi Cilumbriello, Enrico Ferraioli, Nicola Sinesi Fotografia Maura Parodi, Claudio Grimaldi Impaginazione grafica Maria Oliveto, Carola Sessarego Allestimenti Manuel Menini Giorgio Lucentini

sergio.montefusco@asteboetto.it Tel. +39 010 362 4795 Cell. +39 349 394 70 58


INDICE

Condizioni di Vendita Prima sessione - Lotti 1 - 212 Seconda sessione - Lotti 213 - 394 Indice analitico Risultati asta 27/10/08 Precisazioni sul catalogo del 27/10/08 Abbonamenti Offerte al banco Note

pag. » » » » » » » »

6 7 89 160 162 163 164 166 168


Condizioni di Vendita 1 Le vendite si effettuano al maggior offerente e si intendono per contanti. Gli acquirenti possono richiedere alla Direzione, prima dell'effettuazione dell’Asta, condizioni agevolate di pagamento che potranno essere concesse con assoluta discrezionalità. 2 Precederà I'asta un'esposizione delle opere, durante la quale gli incaricati dell’organizzazione saranno a disposizione per ogni chiarimento; I'esposizione ha lo scopo di far bene esaminare lo stato di conservazione e la qualità degli oggetti e chiarire eventuali errori o inesattezze in cui fosse incorsi nella compilazione del Catalogo. Dopo I'aggiudicazione non sono quindi ammesse contestazioni al riguardo. 3 Le valutazioni indicate a fianco di ciascun lotto sono a intendersi in Euro. 4 Gli organizzatori, per quanto riguarda I'autenticità e le attribuzioni degli oggetti in asta non si assumono responsabilità in quanto agiscono in qualità di mandatari. Ogni asserzione relativa alI'autore, attribuzione dell'opera, data, origine, provenienza e condizione, costituisce una opinione e non un dato di fatto. Tutti gli oggetti vengono così venduti "come visti". 5 Un reclamo ritenuto valido, presentato entro e non oltre 15 giorni dal giorno dell'ultimo incanto, porta al semplice rimborso al compratore della somma effettivamente pagata, esclusa ogni a altra pretesa. 6 I lotti pervenuti all'organizzazione dopo la chiusura del catalogo, saranno distinti con numeri bis. 7 II Direttore della vendita può accettare commissioni d'acquisto delle opere a prezzi determinati su preciso mandato e può formulare offerte per conto del venditore. 8 Durante la gara il Direttore della vendita ha facoltà di abbinare o separare i lotti ed eventualmente variare I'ordine della vendita. 9 Al fine di agevolare il Banditore nel

10

11

12

13

riconoscimento dei Compratori durante I'asta, a tutti i potenziali Aggiudicatari è richiesto, prima di ogni asta, di compilare una Scheda di Identificazione Partecipanti all'Asta con i dati personali e le referenze bancarie in modo che gli stessi possano effettuare le offerte per mezzo del numero loro assegnato. Gli oggetti sono aggiudicati dal Direttore della vendita; in caso di contestazione su una aggiudicazione, I'oggetto viene rimesso all’incanto nella seduta stessa, sulla base dell'ultima offerta raccolta; I'offerta effettuata in sala prevale sempre sulla commissione d'acquisto di cui al paragrafo 7. Alla cifra di aggiudicazione sono da aggiungere i diritti d'asta del 22%. Sui beni contrassegnati con “*” che provengono da imprenditori, è dovuto il diritto d’asta pari al 22% e la vendita è soggetta ad Iva sull’intero valore di aggiudiczione, oltre spese. L'acquirente deve versare un acconto all'atto dell'aggiudicazione e completare il pagamento prima di ritirare la merce e non oltre tre giorni dopo la fine della vendita. Aggiudicatario, saldato il prezzo e i corrispettivi per diritti d'asta, dovrà ritirare i lotti acquistati a prorpia cura, rischio, spese e con I'impiego di personale e mezzi adeguati entro sette giorni dalla vendita. Decorso tale termine, Ie Aste Boetto s.r.l. saranno esonerate da ogni responsabilità nei confronti dell'Aggiudicatario in relazione alla custodia, all'eventuale deterioramento o deperimento degli oggetti e avranno diritto ad applicare un corrispettivo, per singolo lotto, a titolo di custodia, pari a Euro 5,00 giornaliere per mobili e Euro 2,50 giornaliere per gli altri oggetti. Per Ie vendite fuori sede, gli oggetti aggiudicati e non ritirati saranno trasportati e custoditi presso i nostri magazzini. Le spese di trasporto sostenute saranno a to tale carico degli aggiudicatari. Su espressa

richiesta dell'Aggiudicatario, le Aste Boetto s.r.l., potranno organizzare, a spese e rischio dell'Aggiudicatario, I'imballaggio, il trasporto e I'assicurazione dei lotti. 14 In caso di mancato pagamento, le Aste Boetto s.r.l. potranno: a) restituire il bene mancato venditore ed esigere dal mancato acquirente il pagamento delle commissioni perdute. b) agire per ottenere I'esecuzione coattiva dell'obbligo di acquisto. c) vendere il lotto a trattativa privata, o in aste successive, comunque in danno del mancato compratore, trattenendo a titolo di penale gli eventuali acconti versati. 15 Gli Aggiudicatari sono tenuti all'osservanza di tutte le disposizioni legislative o regolamentari in vigore relativamente agli oggetti sottoposti a notifica, con particolare riguardo agli articoli 2, 3 e 5 della legge n. 1089 dell'1 giugno 1939 e al Regolamento del 30 Gennaio 1913 e successive modificazioni. L'esportazione di oggetti da parte di Aggiudicatari residentie non residenti in Italia è regolata dalla suddetta normativa nonché dalle leggi doganali, valutarie e tributarie in vigore. Le Aste Boetto s.r.l. non assumono alcuna responsabilità nei confronti degli Aggiudicatari in ordine ad eventuali restrizioni all'esportazione dei lotti aggiudicati, ne in ordine ad eventuali licenze o permessi che I'aggiudicatario di un lotto dovrà ottenere in base alla legge italiana. L'Aggiudicatario, in caso di esercizio del diritto di prelazione da parte dello Stato, non potrà pretendere dalle Aste Boetto s.r.l. o dal Venditore alcun rimborso di eventuali interessi sul prezzo e sulle commissioni d'asta già corrisposte. 16 II presente regolamento viene accettato automaticamente da quanti concorrono alla presente vendita all'asta. Per tutte le contestazioni è stabilita la competenza del Foro di Genova.


PRIMA SESSIONE LOTTI 1-212


UN ASSAGGIO DI VINTAGE (lotti 1-8)

1 – UNA RARA BORSA DELLA SERIE “RINASCIMENTO” Produzione GUCCI, primi anni ‘50 Corpo in tessuto di cotone stampato, riporti in cinghiale brizzolato, attacchi in legno intagliati a mano cm 28 x 23 € 600

1

2 – UNA BORSA “BAMBOO BAG” Modello n° 0633 inventata a Firenze nel 1947 nel retrobottega GUCCI da un gruppo di artigiani chiamati a fare ricorso a tutto il loro ingegno per trovare il modo di aggirare la penuria di materie prime che, iniziato nel periodo bellico, si protrasse per parecchi anni dopo la guerra. Corpo in vitello classico, manico in bambù naturale curvato a caldo, versione con tracolla rimovibile. Nuova, fondo di magazzino cm 27 x 19 escluso manico. € 500

2 3

3 – ROBERTA DI CAMERINO Una borsetta, anni ‘60 Corpo in velluto, con riporti in vitello nero, manico rigido cm 25 (h) x 25 x 12,5 € 200

4 4 – EMILIO PUCCI Una borsetta con tracolla, anni ‘80 In tessuto jacquard, finiture in pelle nera cm 22 x 30 € 150

8 Aste Boetto


5

5 – CHRISTIAN DIOR Una montatura per occhiali, primi anni ‘80 con custodia Nuova, fondo di magazzino € 80 6 – ETTORE SOTTSASS Un orologio da polso TISSOT “Quartz 1988” Nuovo, fondo di magazzino Firmato sul fondo € 300 7 – ADIDAS Un paio di scarpe modello “Superstar” serie “Expression Andy Warhol” Edite in occasione del 35° anniversario del modello Superstar, tiratura 4000 esemplari, n°45. Il soggetto raffigurato, da un’opera di Warhol, è il campione di Basket Kareem Abdul-Jabbar Nuove, con scatola originale, lacci di ricambio gialli e bianchi € 100

6

7

8 – UNA VALIGIA “GUCCI LOVES NEW YORK” Edizione limitatissima in occasione dell’apertura del negozio Gucci sulla Fifth Avenue all’interno della Trump Tower nel febbraio 2008. Corpo in tessuto GGPLUS serigrafato, finiture in pelle bianca, tracolla. Nuova, col suo contenitore originale. cm 53 x 27 x 26 € 700

8

Design e Arti Decorative del Novecento 9


VETRI DEL 900 (lotti 9-62)

10

9 – UN VASO IN VETRO CAMMEO, circa 1900 Marcato “DAUM NANCY” Altezza cm 32 € 2800 10 – FRATELLI TOSO Un vaso in vetro ametista, anni ‘20 Altezza cm 23 € 250 11 – COMPAGNIA VENEZIA e MURANO, circa 1930 Un vaso in vetro color lampone con applicazione di foglia d’argento ossidata altezza cm 31,5 € 1500

9

10 Aste Boetto

11


12 12 – NAPOLEONE MARTINUZZI, VENINI & C., circa 1931-32 Due elementi di una grande cactus in vetro pulegoso verde con parti in vetro rosso “in corpo”, simili a quelle del Palazzo Ducale di Bolzano Lunghezza cm 21 e 17, diametro cm 7 e 8. Difetti. Biblio: Marina Barovier, Napoleone Martinuzzi Vetraio del Novecento, Martella Editore, Padova, 2001, p. 26 € 200 13 – NAPOLEONE MARTINUZZI Un vaso “velato”, produzione ZECCHIN MARTINUZZI, 1933 In vetro lattimo incamiciato rosso altezza cm 23,5 € 1000

14

13

14 – NAPOLEONE MARTINUZZI Una pianta in vetro nero iridato, produzione ZECCHIN MARTINUZZI, circa 1933. Sotto la base un’etichetta frammentaria ma leggibile reca l’iscrizione “Bottega d’Arte Brescia” altezza cm 38 Allegata autentica di Rosa Barovier Mentasti € 8000

Design e Arti Decorative del Novecento 11


17

15 – VENINI, anni ‘30 Un grande vaso in vetro giallo con base in lattimo, marcato all’acido “venini murano ITALIA” Altezza cm 40 € 800 16 – PAOLO VENINI Una coppa in vetro diamante, produzione VENINI, c.1934 cm 16 (h) x 29,5 x 14 Biblio: Franco Deboni, I vetri Venini, Catalogo 1921-2007, Allemandi, Torino, 2007, tav. 62 € 600 17 – MURANO, ANNI ‘30 Una ciotola in vetro pesante iridato cm 15 x 16 € 150

16

12 Aste Boetto

15


18 – TYRA LUNDGREN Figura di colomba produzione VENINI, circa 1935-36 in vetro leggermente corroso e iridato Altezza cm 18,5; lughezza cm 27 Biblio: Franco Deboni, i vetri Venini, catalogo 1921-2007, Allemandi, Torino, 2007, tav. 56-57 € 900

18

19 – CARLO SCARPA Un vaso in vetro “Corroso”, produzione VENINI, circa 1936-38 Marcato all’acido “venini murano” Altezza cm 22 Biblio: Marino Barovier, Carlo Scarpa i vetri di un architetto, Skira, Milano, 1997, p. 210; € 5000

20

19

20 – ERCOLE BAROVIER Un vaso “Spuma di mare”, produzione FERRO TOSO BAROVIER, c. 1938 Altezza cm 22 € 1500

Design e Arti Decorative del Novecento 13


21

22

21 – MURANO, ANNI ‘30 Un centrotavola in cristallo cm 19 (h) x 28 x 23 € 350

14 Aste Boetto

22 – TYRA LUNDGREN Una foglia in vetro diamante, produzione VENINI, anni ‘30 cm 22 x 16 x 6 (h) € 800


25

24

23

23 – BAROVIER & TOSO Una coppa in cristallo fortemente iridato, circa 1940 A forma di conchiglia cm 12,5 (h) x 21 x 21 € 250

24 – BAROVIER & TOSO Un vaso in vetro iridato, circa 1941, con superficie reticolata ottenuta a stampo e due applicazioni laterali con foglia d’oro. Piccolo difetto alla base. Altezza cm 26 Biblio: Stile n°5-6 (maggio-giugno 1941), p. 62 € 300

25 – BAROVIER & TOSO Una ciotola triangolare in vetro a bollicine, anni ‘40 cm 5 (h) x 16 € 120

Design e Arti Decorative del Novecento 15


26 – GIO PONTI Una caraffa, produzione VENINI, anni ‘50 In vetro soffiato a canne policrome Marcata all’acido “venini ITALY” Altezza cm 21 € 2000

27 – ARCHIMEDE SEGUSO Una ciotola a macchie ambra verde, 1952, con applicazione di foglia d’oro cm 6 (h) x 12,5 Biblio: Rosa Barovier Mentasti, I vetri di Archimede Seguso Dal 1950 al 1959, Allemandi, Torino, 1995, tav. 21-24 € 500

28 – FLAVIO POLI Un vaso in vetro sommerso, produzione SEGUSO, anni ‘50 Altezza cm 16 € 200

27

26 28

16 Aste Boetto


29 – FLAVIO POLI Una coppa in vetro sommerso, produzione SEGUSO, anni ‘50 cm 8 (h) x 18 x 10 € 200 30 – UN VASO IN VETRO SOMMERSO, anni ‘60 cm 17,5 (h) x 16 x 9 € 150

31 – UNA COPPIA DI MANIGLIE, anni ‘50 In vetro blu iridescente, montatura in ottone Mancanti dei cilindri di ottone per attacco alla porta Ognuna cm 18 x 15 x 7,5 (profondità) € 500

32 – FULVIO BIANCONI Una ciotola, produzione VENINI, anni ’50 In vetro cristallo, talpa e lattimo Firma incisa “venini Italia” Altezza cm 7, diametro cm 12 € 300

29

30

31 32

Design e Arti Decorative del Novecento 17


34

34 – ENRICO CAPUZZO Un pesce stilizzato, produzione VISTOSI, anni ‘60 cm 21 x 14 x 15 (h) € 400 35 – ROSENTHAL Una coppa cilindrica in vetro, anni ‘60 marcata all’acido “Rosenthal Studio Linie” cm 8 (h) x 16 (diametro) € 150

33

35

33 – FULVIO BIANCONI Un copricandela in vetro a canne diagonali, produzione VENINI, anni ‘50 Altezza cm 32 € 1000

18 Aste Boetto


37 – VENINI, anni ‘60 Un servizio da scrivania composto da una ciotola, un portapenne e due fermacarte. Due dei pezzi marcati all’acido: “venini murano ITALIA” Diametro della ciotola cm 13,5, altezza del portapenne cm 10 € 150 38 – ARCHIMEDE SEGUSO Un asinello in vetro, anni ’60-‘70 Altezza cm 19,5 € 300

37

38

36

36 – ERCOLE BAROVIER Un vaso della serie “Efeso”, produzione BAROVIER & TOSO dal 1964 Marcato a graffio sotto la base “Barovier & Toso 1977” Altezza cm 28,5 Biblio: Marina Barovier, L’arte dei Barovier vetrai di murano 1866-1972, Arsenale, Venezia, 1993, p. 196 € 1000

Design e Arti Decorative del Novecento 19


40

39 - SALVIATI Un vaso cilindrico, anni ’60-‘70 Marca incisa sotto la base Altezza cm 41,5 € 250

39

20 Aste Boetto

41

40 – MAZZEGA Un centro tavola, anni ‘70 In cristallo e lattimo cm 19 (h) x 26 x 24 € 350

41 – ELEONORE PEDUZZI RIVA Una coppa di cristallo soffiato, produzione VISTOSI, Murano c. 1971 cm 20 (diametro) x 7 (altezza) € 120


43

42 – UNA SCULTURA IN VETRO Altezza cm 23 € 700 43 - VISTOSI Un grande centro tavola, 1974 Marcato a graffio “Collezione Alain Delon” e datato Diametro cm 54 € 800 44 – MURANO, anni ‘70 Un flacone in vetro massiccio Altezza cm 34 € 700

42

44

Design e Arti Decorative del Novecento 21


45

45 - CENEDESE Un centrotavola, anni ‘80 In vetro azzurro con applicazione di foglia d’oro, decoro inciso alla mola Firma incisa “Cenedese Albarelli” cm 50 x 40 x 16 (h) € 400 46 – GIOVANNI CENEDESE Un vaso in vetro ametista sommerso e molato, anni ‘80 Firma incisa sotto la base Altezza cm 42 € 500 47 – MISSONI Un vaso in vetro, produzione ARTE VETRO MURANO, anni ‘80 Marcato all’acido sotto la base “Missoni” e firma Incisa “by Arte Vetro Murano cod. 26-5/300 “ Altezza cm 35 € 400

46

22 Aste Boetto

47


48 – AFRA E TOBIA SCARPA Un vaso della serie “I molati”, produzione VE ART, 1983 In vetro con oro sommerso e successivamente molato Altezza cm 16 Biblio: Catalogo VE ART anni ’80; Antonio Piva, Afra e Tobia Scarpa architetti e designers, Mondadori, Milano, 1985, p. 153 € 2500 49 – BAROVIER & TOSO Un vaso a mezza filigrana, anni ‘80 Altezza cm 23 Marca incisa: “Barovier & Toso Murano” Altezza cm 23 € 400

48

50 – LINO TAGLIAPIETRA Un vaso, produzione EFFETRE INTERNATIONAL, 1986 Marca incisa “Lino Tagliapietra Effetre International Murano 1986” Altezza cm 27,5 - diametro cm 12,5 € 600

50

49

Design e Arti Decorative del Novecento 23


51 – YOICHI OHIRA “Sogno di Osman”, bottiglia in vetro soffiato, produzione DE MAJO, collezione “Venezia e l’Oriente”, accompagnata da quattro “tappi gioiello”, tre custoditi in cofanetto di plexiglass (cm 18,5 x 17,5 x 6,5) Iscrizione incisa sotto la base: “De Majo-Murano-Ohira-1988-32/1000” Altezza cm 39,5 Biblio: catalogo De Majo, p. 28 € 1500

52 51 52 – YOICHI OHIRA “Lanterne di piazza”, bottiglia in vetro soffiato, produzione DE MAJO, collezione “Venezia e l’Oriente” Iscrizione incisa sotto la base: “De Majo-Murano-1988-Ohira-21/1000” Altezza cm 30,5 Biblio: catalogo De Majo, p. 32 € 600 53 – YOICHI OHIRA “Serenissima”, bottiglia in vetro soffiato, produzione DE MAJO, collezione “Venezia e l’Oriente” Iscrizione incisa sotto la base: “De Majo-Murano-Ohira-1987-810/1000” Altezza cm 52 Biblio: Catalogo De Majo, p. 44 € 1000 54 – YOICHI OHIRA Un vaso monofiore “Rondò”, produzione DE MAJO, collezione “Essenze Veneziane” In giallo opalino, nodo in cristallo e base in lattimo Iscrizione incisa sotto la base: ”De Majo Murano Y. Ohira 1995 5808” Altezza cm 40 Biblio: catalogo De Majo, p. 15 € 650

24 Aste Boetto

54

53


55 – YOICHI OHIRA “Collezione Opera”, cinque bottiglie in vetro soffiato, produzione DE MAJO, collezione “Essenze Veneziane” iscrizioni sotto la base: “De Majo-Murano-Y.Ohira-1990” altezza dai 22 ai 27 cm Biblio: catalogo De Majo, p. 20 € 1200 56 – YOICHI OHIRA Tre vasi “Le Ciacole”, produzione DE MAJO, collezione “I vetri Soffiati”, colore blu Iscrizione incisa sotto la base: “De Majo-Murano-Y.Ohira-1990” Altezza cm 16, 17,5, 24,5 Biblio: Catalogo De Majo € 600 57 – YOICHI OHIRA Un vaso “Le Ciacole”, produzione DE MAJO, collezione “I Vetri Soffiati”, colore verde Iscrizione incisa sotto la base: “De Majo-Murano-1990-Y.Ohira” Altezza cm 17 Biblio: Catalogo De Majo € 200

55

56

57

58

59

58 – YOICHI OHIRA Un vaso “Ninfea”, produzione DE MAJO, collezione “I Vetri Soffiati”, ùserie “Gli Incalmi” Iscrizione incisa sotto la base: “De Majo Murano 1989 8524” Altezza cm 25 Biblio: catalogo De Majo € 850 59 – YOICHI OHIRA Un vaso “Cometa”, produzione DE MAJO, collezione “I Vetri Soffiati”, serie “Gli Incalmi” Iscrizione incisa sotto la base: “De Majo-Murano-Y.Ohira-1990” Altezza cm 30 Biblio: catalogo De Majo € 650

Design e Arti Decorative del Novecento 25


60 – YOICHI OHIRA Un vaso “Nastri a polvere di avventurina”, Murano, 2003 Pezzo unico eseguito dal Maestro soffiatore Livio Serena detto “Maisasio” Soffiato a mano. Composto di canne a mosaico con inserimento di polvere vitrea. Tutta la superficie è rimasta naturale, a fuoco. Inciso sotto la base:”Yoichi Ohira m° di Serena 1/1 unico Thursday 14-12-2003” Altezza cm 25,4. Larghezza cm 19,6 - Autentica firmata dell’Artista € 8300

26 Aste Boetto


61

61 – TAPIO WIRKKALA Un piatto “a incalmo”, disegno 1970 Prodotto da VENINI nel 1996 in occasione della morte dell’Artista Marcato a graffio sotto la base: “venini 1921-1996” e “omaggio a Tapio Wirkkala 47/75” Accompagnato da cetificazione autentica su libretto Venini Diametro cm 55 € 2000

62 – GAE AULENTI Un vaso “Riccio”, produzione VENINI, 2004 Marcato a graffio: “venini 2004 Gae Aulenti 82/99” Accompagnato da certificazione autentica su libretto Venini Altezza cm 26 Biblio: Franco Deboni, I vetri Venini catalogo 1921-2007, Allemandi, Torino, 2007, tav. 366 € 2500

62

Design e Arti Decorative del Novecento 27


DAGLI ARREDI DI UNA VILLA GENOVESE DEL 1937 (lotti 63-76)

63 – UNA LAMPADA A PLAFONE Con struttura in ferro e diffusore in vetro opalino Lunghezza cm 85, larghezza 25, altezza 40 € 900 64 – UN TAVOLO SCRITTOIO IN NOCE cm 77 (h) x 176 x 87 € 700

63

64

65 – UN MOBILE IN STILE ‘900 in legno di rovere cm 216 (h) x 110 x 52 € 800

65

28 Aste Boetto


67

66 – LUMINATOR Una lampada da terra in ottone nichelato Sul riflettore in alluminio è presente una targhetta “LUMINATOR ITALIANO brevetto depositato in quasi tutti gli stati MILANO via Lanzone n.22” Altezza cm 184 Biblio: Domus 71 (novembre 1933), p. 619; Domus 108 (dicembre 1936), p. 36; Domus 111 (marzo 1937), p. 7; Ugo La Pietra, Gio Ponti, Rizzoli, Milano, 1995, p. 58; Lisa Licitra Ponti, Gio Ponti, l’opera, Leonardo, Milano, 1990, p. 82 € 1200

67 – TRE TAVOLINI SOVRAPPONIBILI In legno ebanizzato cm 75 (h) x 55 x 55; cm 73 x 47 x 47; cm 71 x 40 x 40 € 500 68 – EMANUELE RAMBALDI Una sedia e uno sgabello, produzione CHIAPPE, Chiavari, dal 1933 In legno di faggio e paglia (vari difetti) cm 85 (h) x 48 x 44 (profondità); cm 44 (h) x 40 x 40 Biblio: Domus 65 (maggio 1933), p. 232 € 200

66

68

Design e Arti Decorative del Novecento 29


70

69 – DUE STELI DI LAMPADA IN FERRO Altezza cm 185 € 300 70 – UN LETTO IN ROVERE cm 105 (h) x 201 x 91 € 400

71

30 Aste Boetto

71 – UNA POLTRONA IN STILE ‘900 Con struttura in mogano cm 80 (h) x 90 x 114 € 700

69

72 – UNA POLTRONA IN STILE ‘900 Con struttura in legno ebanizzato cm 80 (h) x 90 x 105 € 600

72


73

73 – DUE CREDENZE In palissandro e radica, con interni in acero cm 136 (h) x 160 x 63; cm 146 (h) x 92 x 32 € 700 74 – DUE SGABELLI Di forma ovale, con struttura in legno cm 45 (h) x 52 x 37 € 200

74

Design e Arti Decorative del Novecento 31


75 – UNA GRANDE LAMPADA A PLAFONE Con struttura in legno fissata al soffitto con giunti in ferro, diffusore costituito da blocchetti piombati di cristallo scalpellato lunghezza cm 122, larghezza 50, altezza 25 € 7000

75 76 – DUE POLTRONCINE IN FINTA RADICA cm 76 (h) x 56 x 54 (profondità) € 1000

76

32 Aste Boetto


77

77 – FABBRICA GAETANO DESCALZO DETTO CAMPANINO Cinque sedie chiavarine in legno di ciliegio, 19° secolo Altezza cm 85, larghezza 45, profondità 38 € 800

78 – JACOB & JOSEPH KOHN Due sedie, circa 1900 In faggio curvato tinto all’anilina, sedile imbottito. Difetti, tarli. Etichetta J.J. Kohn all’interno. Altezza cm 73, larghezza 59, profondità 44 € 200

78

Design e Arti Decorative del Novecento 33


79

80

79 – DOLCETTI, Venezia, anni ‘20 Un servizio per colazione in ceramica Composto da vassoio, teiera, lattiera e zuccheriera e una tazza Marcato G D Venezia e simbolo della gondola Dimensioni vassoio cm 46 x 36 € 800 80 – SOCIETÀ CERAMICA DI COLONNATA Un centro da tavola in ceramica, anni ‘20 Con decoro a fiori e anse modellate a lumaca Sotto la base simbolo grafico e numero 773 in blu cm 9 (h) x 42 x 13 € 180 81 – LANDA CERAMICHE ARTISTICHE, Albisola Capo Un raccogli-monete per banco di negozio, circa 1925-27 Marcato sotto la base “Landa 932 Albisola C.” cm 22 x 19 € 300

34 Aste Boetto

81


82 83

82 – GUIDO ANDLOVIZ Sei piattini con figure “vecchia Milano”, SOCIETÀ CERAMICA ITALIANA, 1929 Marcati sul retro “figure vecchia Milano Laveno made in Italy” Impresso il marchio SCI e la data 29 Diametro cm 20 € 400

83 – GUIDO ANDLOVIZ Un vaso “Monza 51“, produzione SCI, LAVENIA, anni ‘30 Terraglia forte, formatura a colaggio, smalto semimat Simbolo grafico Lavenia grande, data non leggibile per colatura di smalto altezza cm 17 Biblio: Catalogo ceramiche artistiche Lavenia 1939, Tav. 6 € 250

84 – MAZZOTTI GIUSEPPE ALBISOLA Due potiches, anni ‘20-‘30 Sotto entrambe marchio sotto vetrina “Pro Vita”; sotto una delle due marchio “MGA” altezza cm 30, diametro cm 20 € 400

84

Design e Arti Decorative del Novecento 35


85 – TULLIO D’ALBISOLA Un “boccale policentrico” della serie Fobia antimitativa, produzione MGA, Albisola, 1929 Il manufatto presenta diverse iscrizioni: su un fianco “1929”; sul fianco opposto “VINO”; sul piede l’iscrizione “AMADORE BEVITORE”; all’interno dell’ansa “VII”sotto la base simbolo grafico della manifattura e MGA Manca l’estremità superiore dell’ansa; la base presenta una rottura incollata con tecnica non professionale. Biblio: Cecilia Chilosi, Liliana Ughetto, La ceramica del novecento in Liguria, Banca Carige, Genova, 1995, p. 110 Altezza cm 28 € 5000

36 Aste Boetto


86 – TULLIO D’ALBISOLA Un piatto della serie Fobia antimitativa, MGA, Albisola, 1929, con il ritratto caricaturale di Marinetti. Il manufatto presenta le seguenti iscrizioni: sul recto “L’APE DISTRUTTRICE…1929…ANNO VII…TULLIO” sul verso “Fobia antimitativa…Tullio d’Albisola…simbolo grafico MGA” Diametro cm 37 Alcuni restauri € 9000

Design e Arti Decorative del Novecento 37


87 – LA CASA DELL’ARTE, anni ‘30 Una brocca in ceramica, marcata “5141 La Casa dell’Arte Albisola. C” e simbolo grafico Altezza cm 16,5 € 300

87

88 88 – GIOVANNI GRANDE “Madonna”, produzione LENCI, 1930 Marcata “Lenci made in Italy 3-9-30 RA” Firma dell’autore impressa in pasta sotto i piedi. Altezza cm 21,5 Biblio: Alfonso Panzetta, Le ceramiche Lenci catalogo dell’archivio storico 1928-1964, Allemandi, Torino, 1992, p. 125 € 1000

89 – HELEN KONIG SCAVINI “Elefante”, n°659/A, produzione LENCI, anni ‘30 Marcato “Lenci Made in Italy Torino” cm 25 (h) x 33 Biblio: Alfonso Panzetta, Le ceramiche Lenci catalogo dell’archivio storico 1928-1964, Allemandi, Torino, 1992, p. 235 € 1200

90

89

38 Aste Boetto

90 – GALVANI Un piatto in ceramica, anni ‘30 decorato all’aerografo con scena di vendemmia. Marcato “Galvani Pordenone” entro cartiglio sormontato da testa di gallo; Dec.9/37; 82. Diametro cm 36 € 250


91

91 - MINGHETTI Una coppa in ceramica Marcata sotto la base Diametro cm 23 € 200

93 – PIETRO MELANDRI Una ceramica che riproduce la mashera funebre di Guidarello Guidarelli. Firmata “MELANDRI” cm 32 x 18 x 9 € 1500

92 – RICCARDO GATTI Un vaso in ceramica a lustro Marcato “Gatti R Faenza” altezza cm 21,5 € 150

92

94 – GIOVANNI GARIBOLDI Un vaso in ceramica modello “7410”, produzione RICHARD-GINORI SAN CRISTOFORO, disegno anni ’30, esemplare datato 1949. Sotto la base simbolo grafico verde, made in Italy, data (12-49-5) e cifre del modello impresse in pasta (7410) altezza cm 32 € 600

94 93

Design e Arti Decorative del Novecento 39


95 – GUIDO ANDLOVIZ Un vaso modello “1316/3”, produzione S.C.I., Laveno, 1954 Terraglia forte, formatura a colaggio, smalto blu mat Simbolo grafico Lavenia verde, made in Italy, 7 - 54 Altezza cm 29 Biblio: Catalogo ceramiche artistiche Lavenia 1939, Tav. 5 € 500 96 – NEW STILE Un vaso in ceramica, anni ‘50 Con decoro eseguito all’aerografo. Marcato sotto la base “New Stile Torino 106” Tenue venatura cm 28 (h) x 23 x 9 € 150

95

97 - TOSIN Un cane bassotto in ceramica Marcato “Tosin” Altezza cm 11,5 € 150

98

96

98 – ALF GAUDENZI “Bandito”, statuina in ceramica, 1962 Marcata all’interno “ALF 1962” Altezza cm 25 € 300 99 – NO LOT

97

40 Aste Boetto


Allestimento dell’asta del 27/10/2008

Design e Arti Decorative del Novecento 41


100 100 – PIETRO CHIESA Una lampada a plafone, produzione FONTANA ARTE, circa 1937 Con diffusore in cristallo satinato profondamente inciso a motivi floreali, parti metalliche in ottone. Misura del diffusore in cristallo cm 112 x 35 Bibliografia (per il modello circolare con le stesse incisioni): Domus 120 (dicembre 1937), supplemento “Italiani”, pubblicità Fontana Arte; Laura Falconi, Fontana Arte, una storia trasparente, Skira, Milano, 1998, p. 204 € 1200

103 101 – PIETRO CHIESA Una lampada da tavolo, produzione FONTANA ARTE, anni ‘30 Con base formata da dischi alternati di cristallo e legno tornito, montatura in ottone. Mancante di paralume. Altezza cm 52,5 Biblio: Laura Falconi, Fontana Arte, una storia trasparente, Skira, Milano, 1998, p. 68 € 600

101

102 – PIETRO CHIESA Una lampada da tavolo, produzione FONTANA ARTE, anni ‘40 Con base in legno tornito, stelo in cristallo molato, finiture in ottone. Mancante di paralume Altezza cm 59 € 1800

102 103 – PIETRO CHIESA Un fermacarte, produzione FONTANA ARTE, circa 1940 In cristallo verde, con bordi scalpellati cm 3,5 (h) x 11 x 11 € 120

42 Aste Boetto


104 – UN GRANDE PANNELLO DI VETRO, anni ‘30 Con profonde incisioni a soggetto marino eseguite alla mola Incisione in basso a destra: “B Alesso” cm 222 (h) x 102 Spessore 24 mm € 4800

Design e Arti Decorative del Novecento 43


105 107

105 – MURANO, ANNI ’30-‘40 Due lampade a parete, ognuna composta da tre elementi curvati in vetro e due terminali, montati su struttura in ferro, fissati con viti di ottone. Prive di elettrificazione cm 33 x 20 x 11 € 600

106 – UNO SPECCHIO DA PARETE, anni ‘30 Con cornice in lamiera traforata, finiture in ottone cm 101 x 68 € 200 107 – PAOLO BUFFA Una lampada a sospensione, produzione DONZELLI, circa 1930 In metallo argentato mat e vetro opalino. Lampadina tubolare da 130 V Altezza cm 70, diametro cm 30 Biblio: Piero Castiglioni, Chiara Baldacci, Giuseppe Biondo, Lux Italia 1930-1990 l’architettura della luce, Berenice, Milano, 1991, p.35 € 400

44 Aste Boetto

106


109 – ARGENTERIE KRUPP Un vassoio in vetro e metallo argentato, circa 1936 Marcato “Krupp Milano”, simbolo grafico con l’orso e “Ristorante De Angelis” cm 22 (h) x 42,5 x 30,5 € 600 110 – UNA CASSETTIERA, anni ‘30 Lastronata in piuma di mogano, finiture in legno ebanizzato cm 91 (h) x 124 x 53 € 600

108

108 – GIO PONTI Un orologio elettrico da parete, produzione BOSELLI, c. 1936 cm 45 x 45 x 11 (profondità) Biblio: Ugo La Pietra, Gio Ponti, Rizzoli, Milano, 1995, p. 90 € 150

109

110

Design e Arti Decorative del Novecento 45


111 – GIO PONTI Uno scrittoio a ribalta, circa 1938 In legno di noce e radica di acero Altezza cm 93, larghezza 110, profondità 40 Biblio (mobili simili di Ponti): Domus 121 (gennaio 1938), p. 42-43; Ugo La Pietra, Gio Ponti, Rizzoli, Milano, 1995, p. 136 € 4000

111

112

112 – VITTORIANO VIGANO’ Due poltrone “Tripoline”, circa 1936 Con struttura in legno di rovere, giunti in ferro non verniciati, seduta in tela rifatta seguendo fedelmente modelli originali, parti in legno perfettamente ripulite e riverniciate come in origine Altezza in configurazione aperta cm 102, larghezza 65, profondità 76 Chiusa misura cm 102 x 25 x 25 Biblio: Domus 97 (gennaio 1936), p. 34; Irene de Guttry, Maria Paola Maino, Il mobile déco italiano, Laterza, Bari, 2006, p. 56 € 2500

46 Aste Boetto


113

113 – DUE LIBRERIE DECO Impiallacciate in noce, palissandro e radica di tuia Altezza cm 154, larghezza 137, profondità 43 € 300 114 – UN MOBILE BAR, anni ‘30 Lastronato in palissandro ed ebano, ante in specchio rosa e verde inciso a motivi marini, maniglie in bronzo cm 127 (h) x 120 x 46 € 1300

114

Design e Arti Decorative del Novecento 47


115 – ARREDAMENTI BORSANI, VAREDO Un mobile bar, circa 1939 In legno di noce, con pannelli in cristallo specchiato rosa, maniglie scolpite in bosso, interno in acero e in vetro mosaico su foglia d’oro. Impianto di illuminazione, vetri con marchio securit. Altezza cm 135, larghezza cm 100, profondità cm 40 Biblio: Irene De Guttry, Maria Paola Maino, Il mobile dèco italiano, Laterza, Bari, 2006, p. 93 € 3500

48 Aste Boetto


116 – PAOLO BUFFA Tre mobili per ufficio in legno di pero, con pareti in rigato, produzione GALDINO MASPERO, Cantù, 1939 Misure scrivania: 81 (h) x 168 x 75 Misure armadio: 148 (h) x 200 x 40 Misure scaffale: 84 (h) x 115 x 37,5 Biblio: Domus 139 (luglio 1939), p.62; Roberto Aloi, l’Arredamento moderno terza serie, Hoepli, Milano, 1945, tav.342, 357 € 3800

Design e Arti Decorative del Novecento 49


117

117 – UN LAMPADARIO, anni ‘40 In vetro opalino, ottone, metallo laccato e cristallo verde molato Altezza cm 85, diametro cm 70 € 1000

118 – GIUSEPPE PAGANO POGATSHNIG Due poltrone per l’Università Bocconi, produzione MAGGIONI, 1941 In legno lamellare di rovere e acero curvato Accurato restauro conservativo, viti e rondelle originali, sedile e schienale in cordino secondo il modello originale. Altezza cm 76, larghezza 60, profondità 64 Biblio: Domus 170 (febbraio 1942), copertina e p. 52; Irene de Guttry, Maria Paola Maino, Il mobile déco italiano, Laterza, Bari, 2006, p. 193 € 2500

118

50 Aste Boetto


119 – ALMANACCO PER IL 1941, esemplare n°215 Offerto da GIO PONTI ai suoi amici con Dodici Mesi disegnati e incisi da PIERO FORNASETTI Di questo almanacco sono state stampate cinquecento copie fuori commercio delle quali duecento su carta bianca numerate dall’1 al 200, centocinquanta su carta gialla numerate dal 201 al 350, centocinquanta su carta azzurra numerate da I a CL cm 31,5 x 25 € 1000

Design e Arti Decorative del Novecento 51


120

121 – LINO SABATTINI Due ciotole in metallo argentato “Coppa Foglia”, produzione CHRISTOFLE dal 1944 cm 24 x 12 x 4 (h), marchio impresso: “Christofle France Coll. Gallia” cm 24 x 11 x 5 (h), marchio impresso: “Christofle Coll. Gallia Biblio:Filippo Alison, Renato De Fusco, L’Artidesign, il caso Sabattini, Electa, Napoli, 1991, p. 13 € 250

122 – LINO SABATTINI Un portafiori sferico “Mars”, produzione CHRISTOFLE, dal 1944 Marchio impresso: “Christofle France Coll. Gallia” Diametro cm 13 Biblio: Filippo Alison, Renato De Fusco, L’Artidesign, il caso Sabattini, Electa, Napoli, 1991, p. 13 € 150

120 – UNA LAMPADA A PARETE, circa 1941 Con struttura in ottone e cinque riflettori orientabili In alluminio laccato dotati di doppio snodo L’apparecchio è stato riverniciato bianco Altezza cm 25, larghezza cm 60, profondità cm 35 circa Biblio: per un apparecchio simile di ARTELUCE vedi Domus 161 (maggio 1941), p. 42 € 500

123 – ANTONIA CAMPI Un vaso portaombrelli “C9”, produzione SCI, LAVENIA, dal 1949 Terraglia forte, formatura a colaggio, smalto giallo lucido Sotto la base simbolo grafico Lavenia made in Italy e data (7-59) Altezza cm 53 Biblio: Enzo Biffi Gentili, Antonia Campi antologia ceramica 1947-1997, Electa, Milano, 1998, p. 67; Anty Pansera, Antonia Campi, creatività, forma e funzione catalogo ragionato, Silvana, Cinisello Balsamo, 2008, p. 138 € 700

121

123

122

52 Aste Boetto


124 – PAOLO BUFFA Un mobile credenza, 1945, in rovere naturale, con quattro ripiani all’interno, puntali in ottone, chiave originale. Stato di conservazione perfetto Altezza cm 146, lunghezza 162, profondità 50 Biblio: Roberto Aloi, l’Arredamento moderno terza serie, Hoepli, Milano, 1945, Tav. 344 € 7000

124

125

125 – CASSINA Due poltroncine, circa 1950 Gambe e braccioli in legno di noce, imbottitura classica Targhetta in metallo smaltato: “Figli di Amedeo Cassina Tel 73338 Meda (Milano)” Altezza cm 78, larghezza cm 56, profondità cm 60 € 150

Design e Arti Decorative del Novecento 53


126 – LUIGI CACCIA DOMINIONI Due lampade a sospensione, produzione AZUCENA, c. 1952 Con diffusore sferico in vetro smerigliato internamente, parti metalliche in ottone brunito diametro cm 28 Biblio: Domus 276-277 (dicembre 1952), p. 75; Domus 293 (aprile 1954), p. 25 € 800

126

127 – GIO PONTI Tre poltroncine, produzione CASSINA, c. 1951 Con struttura di frassino naturale, seduta e schienale imbottiti rivestiti in tessuto, uguali per formato a quelle impiegate negli uffici della Vembi-Burroughs a Genova e a Torino e nell’appartamento Lucano a Milano Altezza cm 85, larghezza 55, profondità 50 Bibliografia: Domus 270 (maggio 1952), p. 20 e 28; Ugo La Pietra, Gio Ponti, Rizzoli, Milano, 1995, p. 170 € 3000

127

54 Aste Boetto


128 – MARCO ZANUSO Due poltrone “Senior”, produzione ARFLEX dal 1951 In gommapiuma e nastro Cord, completamente prefabbricate, ricoperte da tessuto (originale) in lana altezza cm 100, larghezza 76, profondità 85 Biblio: Domus 276-277 (dicembre 1952), p. 78; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 25 € 900

128

129 – UNA LAMPADA DA TERRA, anni ‘50 In legno chiaro tornito, rame e ottone dorato, priva di paralume altezza cm 180 € 300

130 – UMBERTO NOBILI Quattro sedie “Medea”, produzione F.LLI TAGLIABUE dal 1955 Con supporto in tondino di ferro verniciato nero, sedutaschienale in compensato curvato di frassino e mogano. Altezza cm 84, larghezza 47, profondità 53 Biblio: Domus 329 (aprile 1957), pubblicità Flli Tagliabue; Domus 330 (maggio 1957), rassegna; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 40 € 700

129

130

Design e Arti Decorative del Novecento 55


131 – OSVALDO BORSANI Una libreria “E 60”, progetto del 1946, produzione ARREDAMENTI BORSANI, dal 1954 TECNO Montanti di alluminio anodizzato oro, piani di legno di teak massiccio, terminali di compensato impiallacciato in legno di teak, finiture di ottone lucido Biblio: Domus 272 (luglio-agosto 1952), pubblicità; Domus 276-277 (dicembre 1952), pubblicità; Rivista dell’Arredamento 39 (marzo 1958), p. 34; Irene de Guttry, Maria Paola Maino, Il mobile italiano degli anni ’40 e ’50, Laterza, Bari, 1992, p.114; Giuliana Gramigna, Fulvio Irace, Osvaldo Borsani, Leonardo, Milano, 1992, p. 227, 231, 262, 263; Giuliana Gramigna, Repertorio 2003, p. 20 Altezza cm 200, larghezza cm 82, profondità cm 40 € 2500

56 Aste Boetto


132 – OSVALDO BORSANI Una libreria “E 60”, progetto del 1946, produzione ARREDAMENTI BORSANI, dal 1954 TECNO Montanti in alluminio anodizzato oro, piani di legno di teak massiccio, terminali di compensato rivestito in pergamena, finiture di ottone lucido Altezza cm 200, larghezza 82, profondità 30 € 2500

Design e Arti Decorative del Novecento 57


134 – STILNOVO Una lampada da terra modello “4060”, anni ’50-‘60 Con base e stelo alzabile a telescopio di metallo laccato nero e ottone, braccio snodato, riflettore orientabile di alluminio laccato rosso, mancante del diffusore interno in perspex. Bollino stilnovo all’interno del riflettore. Altezza massima cm 190, minima cm 160, lunghezza braccio cm 75 alla massima estensione Biblio: Catalogo Stilnovo n° 10 (1965), p. 24 € 1300

134 133

133 – UFFICIO TECNICO CASSINA Una poltrona a dondolo, circa 1955 Struttura in legno chiaro, imbottitura rivestita in tessuto appoggiata su nastri elastici cm 95 (h) x 65 (larghezza) x 100 (profondità) Biblio: Irene de Guttry, Maria Paola Maino, Il mobile Italiano degli anni ’40 e ’50, Laterza, Bari, 1992, p. 133 € 2500

58 Aste Boetto


135 – UNA LAMPADA DA TERRA A SALISCENDI, anni ‘50 Con base di alluminio massiccio tornito verniciato marrone, stelo telescopico di ottone dorato con parti tornite, braccio telescopico rotante, contrappeso cilindrico dotato di interruttore, diffusore di alluminio verniciato Altezza massima cm 260, sporgenza massima cm 136 € 3000 136 – UNA LAMPADA DA TAVOLO, anni ‘50 Con base e stelo di ottone, proiettore di alluminio verniciato Altezza cm 40, diametro paralume cm 38 € 800 137 – STILNOVO Una lampada da terra, anni ‘50 Con base in marmo, stelo in ferro verniciato nero, tre diffusori in vetro incamiciato, finiture in ottone altezza cm 184 € 250

136

135

137

Design e Arti Decorative del Novecento 59


140

138 – STILNOVO Una lampada da tavolo, anni ’50-‘60 In vetro opalino satinato, ottone e metallo laccato Bollino Stilnovo, marca impressa sulla presa Altezza cm 39 € 250 139 – STILNOVO Una lampada da tavolo “8063”, anni ’50-‘60 Con riflettore girevole e vetro diffusore opale, finitura vernice grigio tortora, nichel opaco, base e decorazione del riflettore in jacaranda Marca su un lato e sulla presa cm 35 (h) x 34 x 12 Biblio: Catalogo Stilnovo n°10 (1965), p.32 € 500 140 - STILNOVO Una lampada a plafone o a parete, anni ’50-60 In ferro verniciato nero e ottone dorato Diametro massimo cm 90 € 1200

60 Aste Boetto

138

139


141

141 – UNA LAMPADA A SOSPENSIONE A SALISCENDI, anni ‘50 Con diffusore in alluminio verniciato, schermo in vetro diamantato, contrappeso in ferro, carrucole e finiture in ottone altezza diffusore cm 30, diametro cm 35 € 150 142 – OSCAR TORLASCO Una lampada da tavolo, produzione LUMI, anni ‘50 In ottone satinato e metallo laccato nero mat, proiettore in alluminio laccato beige Bollino Lumi sotto la base; rielettrificazione a norma. Altezza cm 50 € 450

143 – LUMI Una lampada a parete di disegno spazialista, anni ‘50 Con struttura in ottone lucido e tre paralumi, uno in metallo laccato, uno in vetro opalino satinato, il terzo misto Bollino lumi ed etichetta appesa Altezza cm 53, larghezza cm 34, profondità cm 10 € 400

142

143

Design e Arti Decorative del Novecento 61


144 –BRUNO MUNARI Un portaghiaccio “TMT”, disegno 1955, Compasso d’oro 1955 produzione ZANI & ZANI, inizi anni ‘90 Corpo di alluminio anodizzato, coperchio e piedini in fusione di alluminio, pinzette di alluminio nella faccia inferiore del coperchio “Bruno Munari 1955 per Zani & Zani” Altezza cm 21,5, diametro 19 Biblio: Centro D, Design & Design, Milano, 1979, p. 45 € 300

144

145 – PROBABILMENTE ARTELUCE Una piccola lampada da tavolo, anni ‘50 Con base di marmo, stelo di ottone, proiettore conico di alluminio laccato azzurro orientabile con snodo altezza cm 20-25 € 250 146 – DUE PICCOLE LAMPADE DA TAVOLO, anni ‘50 In ferro smaltato e ottone lucido Altezza cm 20-25 € 200

146

145

62 Aste Boetto


147 – UNA LAMPADA A SOSPENSIONE, anni ‘50 In alluminio anodizzato oro, ottone brunito e sei sfere vetro incamiciato altezza totale apparecchio nella configurazione della foto cm 90 € 300

147

148 – UN PORTAOMBRELLI, anni ’50 In lamiera traforata e legno di noce Altezza cm 116 € 200

148

149

149 – UNA LIBRERIA DA CENTRO, anni ‘50 In legno di mogano, supporti in ferro nero, piedini regolabili in ottone Altezza cm 120, lunghezza 125, profondità 42 €400

Design e Arti Decorative del Novecento 63


150 – UN TAVOLINO CON PORTARIVISTE, anni ‘50 Con struttura in ferro verniciato nero e ripiani impiallacciati in legno di noce cm 37 (h) x 130 x 44 € 200 151 – UN TAVOLO, anni ‘50 Con supporto in ferro verniciato nero, piano circolare in teak, piedini regolabili in ottone altezza cm 73, diametro cm 98 € 300

150

152 – FINN JUHL Due poltrone, produzione FRANCE & SON, 1954 Esposte alla 10° Triennale In legno di teak, forma geometrica, seduta e schienale su corde elastiche, braccioli piatti. Prive dei cuscini Targhetta France circolare e marchio impresso a fuoco Altezza cm 78, larghezza 75, profondità 70 Biblio: Domus 300 (novembre 1954), p. 30 € 500

151

152

64 Aste Boetto


153 – FINN JUHL Una libreria, produzione BOVIRKE dal 1955 con ripiani, mobile-bar e tre contenitori, scorrevoli entro guide ricavate dalle fughe del rivestimento nei pannelli delle pareti. Marcata a fuoco “Bovirke made in Denmark”. cm 200 (h) x 320 Biblio: Domus 310 (settembre 1955), p. 21; Domus 366, p. 51; R.A. 66, p.18 € 2000

154

153

154 – FINN JUHL Una scrivania, produzione BOVIRKE, circa 1956 Con supporto in ferro brunito, puntali in legno, piano in palissandro con ala abbattibile e rimovibile, cassettiera sospesa con quattro cassetti, sagomati a maniglia, di diversi colori. Cassettiera marcata a fuoco “Bovirke made in Denmark” Altezza cm 75, lunghezza 170 (225 in configurazione aperta), larghezza 85 Biblio: Domus 315 (febbraio 1956), p. 44; Domus 322 (settembre 1956), rassegna € 1200

Design e Arti Decorative del Novecento 65


155 – CRISTAL ART Una specchiera da parete, anni ‘50, con bordi in alluminio anodizzato oro, finiture in ottone cm 201 (h) x 160 € 900

155

156

66 Aste Boetto

156 – UNA LAMPADA DA TAVOLO, CIRCA 1956 Con base in marmo, stelo in ottone, paralume in alluminio laccato Altezza cm 46, diametro paralume cm 36 Biblio: questa lampada è visibile in un arredamento di Gregotti Meneghetti e Stoppino in Domus 319 (giugno 1956), p. 12-13 € 1500


157

157 – FEAL (Fonderie Elettriche Alluminio e Leghe) Tre librerie a parete ad elementi componibili “S 2”, circa 1956, ognuna con montanti in lega leggera verniciata nero, cinque ripiani smontabili in mogano e fianchetti laterali in lega leggera Altezza cm 200, larghezza cm 80 Biblio: Domus 319 (giugno 1956), pubblicità Feal: rivista dell’Arredamento n°35 (novembre 1957), pubblicità Feal € 800

158 – DUE POLTRONCINE E UN TAVOLINO, anni ‘50 In tondino di ferro e midollino Sedie: Altezza cm 81, larghezza 80, profondità 60 Tavolino: cm 55 (h) x 87 x 54 € 400

158

Design e Arti Decorative del Novecento 67


159

160

159 – MAX INGRAND Un portaritratti, produzione FONTANA ARTE, c. 1952 Costituito di due dalle di cristallo molato legate da una fascia a scatto di ottone dorato cm 12 x 9 x 2 (spessore) Biblio: Domus 276-277 (dicembre 1952), p. 77; Catalogo Fontana Arte 1967, p. 515-517 € 300

160 – MAX INGRAND Un porta grissini, produzione FONTANA ARTE, c. 1956 In cristallo rosa curvato, satinato e molato, munito di impugnatura/supporto di ottone zapponato cm 36 x 10 x 8 (h) Biblio: Domus 325 (dicembre 1956), rassegna; Vitrum n° 84 (ottobre 1956), p.17 € 700

161 – GINO SARFATTI Una lampada da tavolo “584/g, produzione ARTELUCE dal 1957 Base nero craquelé, stelo cromato, coppa in perspex marrone fumé, portata tre lampadine da 40W, marca a decalcomania altezza cm 56, diametro cm 35 Biblio: Catalogo Arteluce anni ’60, p.35; Galerie Christine Diegoni, Gino Sarfatti, Frederic Leibovitz Editeur, Paris, 2008, p. 67 € 1500 162 – POMPEO PIANEZZOLA Un elemento diffusore per lampada in ceramica, 1956 Altezza cm 19, diametro cm 27 Biblio: Domus 319 (giugno 1956), rassegna; Hugo Blatter, la ceramica in Italia, Edizioni Mediteranee, Roma, 1960, p.132 € 700

161

162

68 Aste Boetto


163

163 – CARL FAGERLUND, SVEN PALMQVIST Una lampada a sospensione, produzione ORREFORS, circa 1957 Con due diffusori in vetro stampato coperti da paralumi in vetro soffiato verde oliva, distanziatore in legno di teak, parti metalliche in ottone brunito. Misure apparecchio: cm 46 x 16 x 24 Biblio: Domus 336 (novembre 1957), p. 6; Domus 373 (dicembre 1960), rassegna; Roberto Aloi, L’arredamento moderno settima serie, Hoepli, Milano, 1964, p.80 € 400

164

164 – MURANO, anni ‘50 Una lampada a sospensione in vetro zanfirico Altezza diffusore cm 36, diametro cm 22 € 600

165

165 – UNA GRANDE SCRIVANIA DIRIGENZIALE, anni ‘50 In legno di noce, con bordature in ottone, piedini regolabili cm 77 (h) x 230 x 90 € 2000

Design e Arti Decorative del Novecento 69


166 - ARREDOLUCE Una rara lampada a sospensione, circa 1957 Con una griglia di ferro verniciato nero, un diffusore di vetro opalino satinato e un riflettore in perspex sospesi a una plafoniera di ottone. Esposta alla 2° Mostra Selettiva e Concorso Internazionale del Mobile, Cantù cm 62 x 62 x 50 (h) Biblio: Catalogo della 2° Mostra Selettiva e Concorso Internazionale del Mobile, Cantù (14-29 settembre 1957), Tav. XLVI e appendice € 6000

70 Aste Boetto


167 – GAETANO SCOLARI Una lampada da terra “4013”, produzione STILNOVO dal 1957 Con base in marmo, struttura in ottone lucido, diffusore in vetro trattato all’acido Totalmente autentica in tutte le sue componenti, con il vecchio marchio Stilnovo impresso, un grande cristallo curvato fatto a mano.Sei lampadine più una centrale. Completamente rielettrificata. Disponibile la vecchia presa Stilnovo. Altezza cm 188, diametro cristallo cm 70 Biblio: Catalogo Stilnovo 1965, p.49 € 4500

167 168 – UN TAVOLINO, FINE ANNI ‘50 Con il piede conico in marmo statuario tornito e levigato, stelo in ferro verniciato nero, piano di forma irregolare in legno rivestito in formica, bordo inferiore di taglio obliquo impiallacciato in legno di mogano. Altezza cm 52, diametro massimo cm 60 € 3000

169

168

169 – FRANCO ALBINI Una credenza bassa, produzione POGGI dal 1957 A tre scomparti, in legno di noce cm 77 (h) x 183 x 47 Biblio: Domus 373 (dicembre 1960), p. 20; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 53 € 1800

Design e Arti Decorative del Novecento 71


170

170 – IGNAZIO GARDELLA Due lampade a parete “Lp7”, produzione AZUCENA dal 1955 Con montatura in ottone lucido e diffusore sferico bivalve in vetro stampato. Marca impressa sul supporto. Altezza cm 31, diametro cm 23, lunghezza braccio cm 35 Biblio: Domus 334 (settembre 1957), p. 15; Giuliana Gramigna, Repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 43 € 3500

171 171 – IGNAZIO GARDELLA Due lampade da tavolo “Arenzano”, produzione AZUCENA dal 1956 Con montatura in ottone brunito, campana in vetro incamiciato satinato Altezza cm 34 Biblio: Domus 337 (dicembre 1957), rassegna; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 49 € 900

172

72 Aste Boetto


172 – IGNAZIO GARDELLA Una poltrona e un poggiapiedi “Digamma”, produzione GAVINA dal 1957 (Brevetto n°64630 del 31/08/1957) Con schienale e sedile rettangolari, braccioli di metallo flessibile rivestito, gambe in acciaio verniciato e piedini a zampa d’oca in fusione di ottone. I braccioli, imperniati al sedile e allo schienale, determinano, nelle tre diverse posizioni di scorrimento, l’inclinazione dello schienale fino alla posizione di sdraio. Rivestimento originale in velluto di lino giallo. cm 85 (h) x 72 (larghezza) x 80 (profondità) - cm 40 (h) x 58 x 58 Biblio: Domus 330 (maggio 1957), p. 43; Domus 391 (giugno 1962), p. 23; Domus 398 (gennaio 1963), p. d/96; Centrokappa, Il design italiano degli anni ’50, Ricerche Design Editrice, Milano, 1985, p. 122; Virgilio Vercelloni, L’avventura del design: Gavina, Jaca Book, Milano, 1987, fig. 7; Irene de Guttry, Maria Paola Maino, Il mobile italiano degli anni ’40 e ’50, Laterza, Bari, 1992, p. 179; Accademia delle Belle Arti di Brera, Dino Gavina Ultrarazionale Ultramobile, Editrice Compositori, Milano, 1998, p. 39 e 163; Giampiero Bosoni, Francesca Picchi, Marco Strina, Nicola Zanardi, Brevetti del design italiano 1946-1965, Electa, Milano, 2000, p. 75; Giuliana Gramigna, Repertorio del design italiano per l’arredamento domestico 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 50 € 4000

Design e Arti Decorative del Novecento 73


173 – CHARLES e RAY EAMES Due poltroncine della serie “Aluminium Group”, disegno 1958, produzione ICF DE PADOVA dal 1969 Con struttura smontabile in alluminio pressofuso, sedile-schienale leggermente imbottito rivestito in tessuto, girevole su piede centrale a cinque raggi Altezza cm 84, larghezza cm 58 Biblio: Ottagono 15 (ottobre 1969 ), p. 80; the furniture of charles and ray eames, Vitra, Weil am Rhein, 2007, p. 99 € 400

173

174 – CHARLES e RAY EAMES Quattro sedie della serie “Aluminium Group”, disegno 1958, produzione ICF DE PADOVA dal 1969 Con struttura smontabile in alluminio pressofuso, sedile-schienale leggermente imbottito rivestito in tessuto, piede centrale a quattro raggi. Altezza cm 84, larghezza 52, profondità 50 € 600 175 – CHARLES e RAY EAMES Un tavolo della serie “Aluminium group”, produzione ICF DE PADOVA Con base in alluminio pressofuso e piano in laminato cm 71 (h) x 183 x 106 € 1000

175

174

74 Aste Boetto


176 – PAOLO VENINI Un lampadario a poliedri, produzione VENINI dal 1958 Composto di 67 elementi poliedrici in vetro fissati con perni filettati e bulloni cilindrici a una struttura in ferro verniciato bianco. Nove lampadine. Marca impressa sul supporto: “Venini s.a.s. Murano made in italy” Altezza apparecchio esclusa catena cm 28, diametro cm 48 Biblio: Franco Deboni, I vetri Venini, La storia, gli artisti, le tecniche, Allemandi, Torino, 2007, p. 62; Franco Deboni, I vetri Venini, catalogo 1921-2007, Allemandi, Torino, 2007, tav. 166 € 1500

178

177 – ACHILLE E PIERGIACOMO CASTIGLIONI Una poltrona “Sanluca”, produzione GAVINA dal 1959 Con gambe in palissandro, imbottitura in gommapiuma, rivestitmento in tessuto Altezza cm 95, larghezza cm 84, profondità cm 95 Biblio: Domus 370 (settembre 1960), pubblicità; Domus 373 (dicembre 1970), p. 21; Domus 398 (gennaio 1963), p. d/96; Virgilio Vercelloni, L’avventura del design: Gavina, Jaca book, Milano, 1987, fig. 21; Accademia delle Belle Arti di brera, Dino Gavina Ultrarazionale Ultramobile, Compositori, Milano, 1998, p. 43 e 169; Sergio Polano, Achille Castiglioni tutte le opere 1938-2000, Electa, Milano, 2002. p. 174; Giuliana Gramigna, repertorio 19502000, Allemandi, Torino, 2003, p. 76 € 500

176

178 – UNA LAMPADA A PARETE, anni ‘50 In ottone e alluminio verniciato bianco, due riflettori orientabili cm 30 (larghezza) x 20 (profondità) nella configurazione della foto € 100

177

Design e Arti Decorative del Novecento 75


180 – UFFICIO TECNICO GAVINA Due elementi della libreria “Piet”, in produzione dal 1954 Impiallacciati in legno di noce, dotati di una ribalta e quattro cassetti ognuno misura cm 213 (h) x 130 x 30 Biblio: Domus 398 (gennaio 1963), p. d/98: Accademia di Belle Arti di Brera, Dino Gavina Ultrarazionale Ultramobile, Compositori, Milano, 1998, p. 163 Un elemento della libreria “Ercolano”, impiallacciato in noce Recante sul retro un timbro con data 1966 cm 210 (h) x 75 x 27 Biblio: Dino Gavina Ultrarazionale…, p. 233 € 1500

180

76 Aste Boetto

179

179 – BRUNO CHIARINI Due lampade da parete, 1958 In metallo laccato a fuoco, ottone dorato e vetro opalino Altezza cm 39,5, larghezza cm 26, profondità cm 12 Biblio: rivista dell’Arredamento 48 (dicembre 1958), vetrina € 400


181 – LINO SABATTINI Un candeliere “a tromba” in metallo argentato, produzione CHRISTOFLE, anni ‘50 Marchio impresso “Christofle France Coll. Gallia” Altezza cm 11,5, diametro cm 9 Biblio: Domus 348 (novembre 1958), p. 49 € 70

182

182 – LINO SABATTINI Un servizio di bicchieri “Manhattan”, produzione CHRISTOFLE dal 1959, in metallo argentato e teak, esposto nel 1959 al Museum of Modern Art di N.Y. I bicchieri, ribaltabili e con doppio fondo, servono per cocktail e liquore Marchio impresso “Italy Prod. Christofle Gallia” Altezza bicchieri cm 11, diametro cm 4 Altezza versatoio cm 22, diametro cm 8 Biblio: Domus 356 (luglio 1959), p. 34; Domus 412 (marzo 1964), p. d/199 € 400 183 – LINO SABATTINI Una salsiera in metallo argentato con manico in teak, c. 1960 Marcata “Gallia prod CHRISTOFLE” cm 20 x 13 x 5,5 (h) escluso il manico Biblio: Domus 367 (giugno 1960), p. 40 € 250

183 181

Design e Arti Decorative del Novecento 77


184 – LINO SABATTINI Una legumiera in metallo argentato, c. 1960 Il coperchio può diventare recipiente Marcata “Gallia prod. CHRISTOFLE” cm 43 x 16 x 8,5 Biblio: Domus 389 (aprile 1962), rassegna € 350

184

185 185 – UN TAVOLINO, anni ‘50 In legno di acero, con il piano superiore in cristallo cm 66 (h) x 54 x 27 € 200

78 Aste Boetto


186 – PAOLO DE POLI Una ciotola in rame smaltato, anni ‘60 Targhetta metallica sul fondo Piccolo distacco di smalto sul bordo Diametro cm 18, altezza cm 4 € 400

186

187 – DEL CAMPO Una coppia di maniglie in rame smaltato, disegno GIO PONTI, circa 1960 Con stesura dello smalto su argento preparato mediante incisione a bulino cm 20 x 20 € 600

188 – UNA LAMPADA IN TRAVERTINO, anni ‘60 Altezza cm 51, diametro cm 50 € 1200

187

188

Design e Arti Decorative del Novecento 79


189 – RENZO BURCHIELLARO Una lampada a sospensione, anni ‘60 Fusione di alluminio, superficie fresata e stampata con disegno in serigrafia Misure apparecchio esclusa catena cm 70 (h) x 42 x 64 € 1500 190 – RENZO BURCHIELLARO Un portaombrelli, anni ‘60 Fusione di alluminio, superficie fresata e stampata con disegno in serigrafia cm 55 (h) x 20 x 20 Biblio: Catalogo Burchiellaro € 480

189

191 – RENZO BURCHIELLARO Una fioriera, anni ‘60 Fusione di alluminio, superficie fresata e Stampata in serigrafia cm 25 x 25 x 25 Biblio: Catalogo Burchielaro € 400

192

192 – RENZO BURCHIELLARO Un grande piatto da parete, anni ‘60 In rame martellato con decorazione incisa Diametro cm 100 Biblio: Catalogo Burchiellaro € 750

190

191

80 Aste Boetto


193

194

193 – SERGIO MAZZA Una lampada a sospensione “Delta”, produzione ARTEMIDE dal 1960 Con struttura in ottone nichelato opaco, diffusore in vetro opalino, coppa in vetro pressato. Segnalazione al Compasso d’Oro 1960. Altezza diffusore cm 36, diametro cm 36 Biblio: Domus 366 (maggio 1960), p. 46; Domus 399 (febbraio 1963), p. d/108; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 84 € 180 194 – GIUSEPPE OSTUNI Una lampada a sospensione “488”, produzione O-LUCE, anni ‘60 Con 5 anelli concentrici di alluminio laccato posti su diversi piani Altezza cm 35, diametro cm 40 Biblio: catalogo O-Luce anni ‘60 € 250

195

195 – UNA LAMPADA A PARETE anni ‘60 In ottone lucido e vetro stampato prismato Altezza cm 40, diametro 25, profondità 30 € 240

Design e Arti Decorative del Novecento 81


196 – ARGENTERIE CASSETTI, Firenze Uno shaker in metallo argentato, anni ’50-‘60 Di forma cilindrica, composto da 4 elementi Marcato sotto la base “fatto a mano Cassetti silver plated” Altezza cm 22, diametro cm 9 € 120

196

197 – BRUNO MUNARI Un servizio da scrivania per Olivetti, produzione DANESE dal 1958 composto da sei pezzi in melamina e alluminio anodizzato Biblio: Domus 356 (luglio 1959), p. 36; Danese Milano 1976 catalogo della produzione, p. 89 € 100

198 – STILNOVO Una lampada da tavolo, fine anni ‘50 In vetro incamiciato e ottone lucido Il manufatto presenta tracce di ossidazione ed è privo di paralume Altezza cm 86 € 300

198

197

82 Aste Boetto


199 – UNA LAMPADA DA TAVOLO, anni ‘50 Con base e stelo in acciaio cromato, diffusore in alluminio verniciato bianco snodabile in orizzontale Altezza cm 35, diametro diffusore cm 35 € 120 200 – UNA LAMPADA DA TAVOLO, anni ‘50 Con base in acciaio tornito, stelo cromato, proiettore scorrevole e orientabile in alluminio altezza cm 50 € 150

199

201 – UNA LAMPADA DA TAVOLO Con paralume stelo e base di alluminio laccato verde, schermo in vetro satinato, finiture in ottone Altezza cm 40 € 100

201 200

Design e Arti Decorative del Novecento 83


202 – SEGUSO, Murano, anni ‘50 Una lampada da terra costituita da 11 segmenti di vetro opalescente, di cui uno con etichetta, su una base in alluminio anodizzato oro. Priva di elettrificazione Altezza cm 145 € 600 203 – SEGUSO, Murano, anni ‘50 Tre vetri incamiciati per lampada a sospensione Uno con bollino “made in Italy” Altezza cm 25 € 300 204 – FLAVIO POLI Una lampada a sospensione, produzione SEGUSO, anni ‘50 Di forma tronco-conica, in vetro lattimo e talpa Etichetta della manifattura Altezza diffusore cm 30 € 400

202

203

84 Aste Boetto

204


205 – FLAVIO POLI Una lampada a sospensione, produzione SEGUSO, circa 1958 In vetro incamiciato a canne color arancio Etichetta della manifattura Altezza diffusore cm 25 Biblio: Domus 346 (settembre 1958), p. 38 € 300

205

206

206 – FLAVIO POLI Una lampada a sospensione, produzione SEGUSO, c. 1958 Con diffusore a canne ritorte bianche e rosse Biblio: Domus 346 (settembre 1958), p. 38 € 300 207 – LIPS–VAGO Una scrivania in ferro smaltato, anni ’50, con piano in laminato, finiture in alluminio Etichetta originale cm 68 (h) x 100 x 50 € 250

207

Design e Arti Decorative del Novecento 85


208 – ICO PARISI Una libreria ad elementi mobili “Lerici”, produzione M.I.M. dal 1958 In legno di teak, con una cassettiera, un contenitore ad ante scorrevoli ed un ripiano. Montanti composti da elementi modulari sovrapposti a incastro la cui forma, dentata, consente che i ripiani e i mobiletti appesi si possano graduare di altezza (ogni due centimetri). L’altezza dei montanti varia col numero degli elementi sovrapposti. I montanti sono legati tra loro da due barre di accoppiamento in legno. Altezza massima cm 234, minima cm 298; larghezza 125, profondità 42 Biblio: Domus 359 (ottobre 1959), p. 44; Domus 402 (maggio 1963), p. d/133; Roberto Aloi, l’arredamento moderno settima serie, Hoepli, Milano, 1964, p. 265; Giuliana Gramigna, Repertorio 50/80, immagini e contributi per una storia dell’arredo italiano, Mondadori, Milano, 1985, p. 125; Flaminio Gualdoni, Ico Parisi & Architecture, Nuova Alfa Editoriale, Modena, 1990, p. 218; Irene de Guttry, Maria Paola Maino, il mobile italiano degli anni ’40 e ’50, Laterza, Bari, 1992, p. 27 € 6000

86 Aste Boetto


210

210

209

209 – UNA GRANDE SPECCHIERA DA PARETE, anni ‘50 Con cornice in specchio grigio molato, bordi in ottone, piano portaoggetti in cristallo cm 225 (h) x 110 x 32 € 3000

210 – DUE LAMPADE A PARETE, anni ‘50 A fluorescenza, in ottone e perspex opalino Altezza cm 95 € 1200

Design e Arti Decorative del Novecento 87


212

211 – PIERO FORNASETTI una lampada da tavolo, anni ‘50 Con decoro “Muro antico” su fondo verde Altezza cm 43, diametro cm 10 € 600

211

88 Aste Boetto

212 – PIERO FORNASETTI Uno specchio da parete “Sole”, anni ‘50 Con cornice circolare in ottone e specchio inciso Etichetta circolare sul retro Diametro cm 31 € 2000


SECONDA SESSIONE LOTTI 213-394


213

214

213 – ETTORE SOTTSASS Una scatola in ceramica, 1959 Esecuzione BITOSSI, Montelupo, formatura al tornio, coperchio giallo lucido con impugnatura in stoffa, base nero lava-giallo Marcata “192, IL SESTANTE, SOTTSASS” Diametro cm 15, altezza cm 11,5 Biblio: Fulvio Ferrari, Ettore Sottsass tutta la ceramica, Allemandi, Torino, 1996, p. 86 € 4200

90 Aste Boetto

214 – FULVIO FERRARI “Ettore Sottsass, tutta la ceramica” Allemandi, Torino, 1996 € 400


216 – SEGUSO Una lampada a sospensione, anni ’50-‘60 Con plafoniera in ottone dorato e tre diffusori sferici in vetro pesante a bollicine. Altezza massima cm 82 Diametro sfere cm 12 € 500

216

217 – UNA LAMPADA DA TERRA, circa 1960 Con base in ghisa nero craquelé, stelo verniciato nero con impugnature in plastica, due proiettori in alluminio laccato bianco, uno dei quali mobile, finiture in ottone lucido. Altezza cm 188 € 450

215 217 215 – SEGUSO VETRI D’ARTE Due lampade da tavolo in vetro sommerso, anni ’50-60 Marcate a graffio sotto la base: ”SVA di Albarelli” Su una delle due un’etichetta “Seguso vetri d’Arte italy” e numero 13874 Altezza cm 35 incluso paralume in seta € 500

Design e Arti Decorative del Novecento 91


218 – UNA LAMPADA DA TERRA, ANNI ‘60 Con base in marmo, stelo in ferro verniciato bianco, braccio in metallo cromato con presa in plastica, proiettore orientabile in alluminio verniciato altezza in posizione orizzontale cm 130 € 200

218

92 Aste Boetto

219 – UNA LAMPADA DA TERRA, circa 1960 Con base in marmo, sei steli in metallo verniciato nero, finiture in ottone lucido, sei diffusori sferici in vetro incamiciato di diverso colore Mancante dell’interruttore sulla base Altezza cm 170 € 500

219

220 – UNA LAMPADA DA TERRA, circa 1960 Con base in marmo, sei steli in metallo verniciato nero, finiture in ottone lucido, sei diffusori sferici in vetro opalino Altezza cm 170 € 300

220


221 – STILNOVO Una lampada da tavolo a morsetto, circa 1960 Con stelo snodato in acciaio satinato, proiettore orientabile in alluminio verniciato nero Marche sui due snodi. Mancante della vite del morsetto Lunghezza massima cm 100 € 120 222 – UN PICCOLO MOBILE, anni ‘60 Con supporto in ferro verniciato nero e parti rivestite in laminato. Finiture in alluminio cm 69 (h) x 72 x 27 € 150

221

223

223 – UNA LAMPADA DA TAVOLO, anni ‘60 Con paralume in alluminio verniciato verde su struttura in ottone verniciato e finiture in ottone dorato altezza cm 46 € 200

222

Design e Arti Decorative del Novecento 93


224

225

224 – GIANFRANCO FRATTINI Quattro sedie modello “101”, produzione CASSINA dal 1959 Con struttura in legno di noce, incastri a “doppio pettine”, schienale in compensato curvato rivestito in skai nero etichette Figli di Amedeo Cassina altezza cm 75, larghezza cm 46, profondità cm 48 Biblio: Domus 366 (maggio 1960), pubblicità; Domus 399 (febbraio 1963), p. d/103; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 64 € 800 225 – GIANFRANCO FRATTINI Un tavolo modello “522”, produzione BERNINI dal 1960 In legno di noce, con supporto centrale a profili triangolari, piede a crociera. Targhetta Bernini. Altezza cm 73, diametro cm 110 Biblio: Domus 389 (aprile 1962), p. 52; Domus 401 (aprile 1963), p. d/120; Giuliana Gramigna, repertorio 2003, p. 81 € 900

226

94 Aste Boetto

226 – GIANFRANCO FRATTINI Una credenza per soggiorno o pranzo, produzione BERNINI dal 1960 In legno di noce, con quattro cassetti, due ripiani e un vano libero. Chiusura a saracinesca. Targhetta Bernini nel primo cassetto Altezza cm 118, larghezza cm 140, profondità cm 53 Biblio: Domus 389 (aprile 1962), p. 53; Domus 401 (aprile 1963), p. d/119; Ottagono 30 (settembre 1973), p. 85; Giuliana Gramigna, repertorio 2003, p. 81 € 1500


227 – GIANFRANCO FRATTINI Un tavolo rettangolare, produzione BERNINI dal 1961 In legno di noce, con due supporti laterali a profilo triangolare,collegati da asse longitudinale. Usabile come scrittoio. Targhetta Bernini e numero di serie impresso a fuoco cm 73 (h) x 160 x 80 Biblio: Domus 401 (aprile 1963) p. d/120 Una sedia “101”, produzione CASSINA dal 1959, in legno di noce, con sedile imbottito e schienale in compensato curvato, altezza cm 75, larghezza 46, profondità 48 Biblio: Domus 399, p. d/103; Giuliana Gramigna, repertorio 2003, p. 64 € 1000

229

228 – VICO MAGISTRETTI quattro poltroncine “Carimate”, produzione CASSINA dal 1960 con struttura in faggio verniciato, seduta in paglia. Altezza cm 74, larghezza 59, profondità 45 Biblio: Ottagono 1 (aprile 1966), p.60; Casa Amica 28 aprile 1970, p. 20; Giuliana Gramigna, Repertorio 19502000, Allemandi, Torino, 2003, p. 78 € 600

227

229 – FONTANA ARTE Una lampada a plafone modello “1477”, anni ‘60 Con schermo in ottone satinato, montature in ottone Diametro cm 75, altezza cm 16 Biblio: catalogo Fontana Arte n°10, 1967, p. 157 € 1000

228

Design e Arti Decorative del Novecento 95


230 – GIO PONTI Un quadro luminoso mod. “575”, produzione LUMI dal 1960 In alluminio verniciato e ottone lucido Sul retro bollino originale Lumi, etichetta cartacea con n° 575 cm 40 x 40 x 8 (profondità) Biblio: Domus 385 (dicembre 1961), p. 52; Domus 433 (dicembre 1965), p. d/318; Lisa Licitra Ponti, Gio Ponti l’opera, Leonardo, Milano, 1990, p. 211; Ugo La Pietra, Gio Ponti, Rizzoli, Milano, 1995, p. 344; € 2500

96 Aste Boetto


231 – GIO PONTI Un quadro luminoso mod. “576”, produzione LUMI dal 1960 In alluminio verniciato e ottone lucido Sul retro bollino originale Lumi e in verde il timbro: “Studio Arch. Gio Ponti”, etichetta cartacea con n° 576 cm 40 x 40 x 8 (profondità) € 2500

Design e Arti Decorative del Novecento 97


232

232 – GINO SARFATTI Una lampada a parete “238/3”, produzione ARTELUCE dal 1960 Supporto marrone, sfere satinate del diametro di cm 20, piattelli reggivetro in alluminio anodico marca a decalcomania alla base del supporto Larghezza cm 64, profondità cm 35 Bibliografia: Catalogo Arteluce anni ’60, p. 20; Domus 389 (aprile 1962), pubblicità € 400

233 – GIO PONTI Una toilette per l’Hotel Royal di Napoli, esecuzione DASSI, 1960 In legno di ciliegio, interni in acero, puntali in ottone fuso, specchio FONTANA ARTE in ottone pesante orientabile e rimovibile Nelle condizioni originali, esente da restauri. Autentica di Lisa Licitra Ponti cm 78 (h) x 94 x 45. Diametro specchio cm 45 € 5500

98 Aste Boetto

233


234 – GINO SARFATTI Due lampade a parete “2/2”, produzione ARTELUCE, 1960 Con supporto in alluminio lucido, proiettore emisferico in alluminio laccato Marca a decalcomania sulla base del supporto. Altezza cm 18, diametro coppa cm 27 Biblio: Catalogo Arteluce anni ’60, p. 9 € 1400

234

235 – FRATELLI SAPORITI Due poltrone e un poggiapiedi, circa 1963 Imbottite in gommapiuma e rivestite in tessuto, braccioli in skai cm 80 x 80 x 80 Poggiapiedi con base girevole in acciaio cromato Etichetta Saporiti sotto una delle due poltrone cm 35 (h) x 60 x 55 € 500

235

236

236 – FRATELLI SAPORITI Un tavolino, circa 1963 Girevole su base in acciaio cromato a quattro raggi, piano rivestito in laminato Altezza cm 31, diametro cm 110 € 300

Design e Arti Decorative del Novecento 99


237 – DUE LAMPADE A PARETE, anni ‘60 In alluminio laccato e vetro stampato Altezza diffusori cm 26, profondità apparecchi cm 23 € 100 238 – EMMA SCHWEINBERGER GISMONDI O SERGIO MAZZA Una lampada da tavolo, produzione ARTEMIDE, circa 1960 In ottone nichelato e vetro stampato Biblio: a nostro avviso inedita; per analogie vedi Domus 399 (febbraio 1963), p. d/107 Altezza cm 26 € 100

237

239 – SERGIO ASTI Una lampada da tavolo o da terra “Funghetto”, anni ‘60 Con base in acciaio cromato, diffusore in vetro opalino Sotto la base etichetta “Kartel funghetto des Sergio Asti made in Italy”. Altezza cm 63 € 200 240 – UNA LAMPADA DA TERRA, anni ‘60 Con base in marmo e diffusore in “cocoon” Altezza cm 162 € 500

239

238

100 Aste Boetto

240


241 – BEPPE VIDA Un tavolo “Agarico”, produzione NY FORM, 1960 Con base a stelo in alluminio pressofuso, piano in palissandro Altezza cm 73, diametro cm 128 Biblio: Giuliana Gramigna, Repertorio 1950 1980, Mondadori, Milano, 1985, p.158; Repertorio 1950-2000 Allemandi, Torino, 2003, p. 81 € 350 242 – FRANCO CAMPO, CARLO GRAFFI Un porta abiti in ferro smaltato nero craquelé, produzione HOME, circa 1960 Altezza cm 186 Biblio: Domus 373 (dicembre 1960), rassegna; Domus 389 (aprile 1962), rassegna € 400 243 – FRANCO CAMPO, CARLO GRAFFI Uno specchio da parete, produzione HOME, circa 1960 Con cornice in compensato di teak curvato cm 121 x 45 Biblio: Domus 346 (settembre 1958), p. 41; rivista dell’Arredamento n°48 (dicembre 1958), p. 36; rivista dell’Arredamento n°133 (gennaio 1966), supplemento “Arredamento” € 300

243

241

242

Design e Arti Decorative del Novecento 101


244

244 – SIBAST FURNITURE, DANIMARCA Una credenza in legno di palissandro, circa 1957 Dotata di mobile-bar con antina a ribalta, sette cassetti e un vano con due ante scorrevoli Altezza cm 80, lunghezza 250, profondità 47. Biblio: Domus 337 (dicembre 1957), p. 26; rivista Dell’Arredamento 34 (ottobre 1957), p. 24 € 1200

245

102 Aste Boetto

245 – SIBAST FURNITURE, DANIMARCA Un tavolo e quattro sedie, circa 1957 Il tavolo, con gambe in palissandro massiccio, piano lastronato, è dotato di due prolunghe. Le sedie sono in palissandro massiccio con seduta e schienale in pelle nera. Sotto la seduta presenza di timbro “made in Denmark”. Altezza tavolo cm 74, diametro 74, lunghezza con una prolunga cm 170, con due prolunghe cm 220 Altezza sedie cm 75, larghezza 50, profondità 45 € 800


246 247

246 – GAETANO SCIOLARI Un lampadario in vetro e metallo argentato, anni ‘60 Altezza cm 55 (esclusa catena), diametro cm 70 € 500 247 – GAETANO SCIOLARI Una lampada a sospensione, anni ’60-‘70 Con un diffusore cilindrico in perspex opalino compreso in una struttura lamellare in alluminio lucidato altezza diffusore cm 50, diametro cm 56 € 550 248 – UNA LAMPADA DA TERRA, anni ‘60 Con struttura in legno di teak e diffusore in stoffa stampata. Altezza cm 98 € 300 249 – UNA LAMPADA DA TERRA, anni ‘60 In tondino verniciato nero, legno di noce e perspex opalino. Altezza cm 113 € 200

248

249

Design e Arti Decorative del Novecento 103


250 – MAX INGRAND Due lampade a parete modello “1944”, produzione FONTANA ARTE, anni ‘60 In cristallo curvato e satinato con parte scalpellata, montatura in metallo laccato bianco altezza cm 20, larghezza cm 20, profondità cm 8 Biblio: Catalogo Fontana Arte 1967, p. 239 € 700

251

250

251 – BELGIOJOSO, PERESSUTTI e ROGERS Una lampada da tavolo “Ro”, produzione ARTEMIDE dal 1962 In ottone cromato e vetro pressato, prismato e sabbiato Altezza cm 40 Biblio: R.A. 90, pubblicità; Domus 425, pubblicità; Gramigna 2003, p. 104 € 250

252

252 – BELGIOJOSO, PERESSUTTI e ROGERS Una lampada da tavolo “Ro”, produzione ARTEMIDE dal 1962 In ottone brunito e vetro pressato, prismato e sabbiato Altezza cm 44 € 350

253

104 Aste Boetto

253 – EMANUELE RANCI ORTIGOSA Un posacenere modello “1411”, produzione FONTANA ARTE, 1959 In cristallo sagomato alla mola Esposto al MOMA (mostra “Cristalli 1959) cm 20,5 x 17,5 x 5 (h) Biblio: Domus 365 (aprile 1960), pubblicità Fontana Arte; Catalogo Fontana Arte 1967, p. 483; Laura Falconi, Fontana Arte una storia trasparente, Skira, Milano, 1998, p. 121 € 350


254

254 – ALDO TURA Un vassoio, anni ‘50 Con piano in specchio e bordo in legno rivestito in pergamena Bollino “Tura Milano Italy” Diametro cm 51 € 90 255 – ALDO TURA Una scatola in legno di mogano e pergamena, anni ‘60 cm 19,5 x 8,5 x 4,5 € 100 256 – ALDO TURA Un portagioie in legno rivestito in pergamena, anni ‘60 cm 25,5 x 14,5 x 5,3 € 100

255

256

Design e Arti Decorative del Novecento 105


257 – UN LAMPADARIO a 16 luci, anni ‘60 In ottone lucido e metallo verniciato nero Altezza cm 118, diametro cm 78 € 500

257

258 – UN DIVANO, anni ‘60 Con sei gambe in ferro verniciato nero, piedini in ottone lucido cm 85 (h) x 190 x 75 € 300

258

259 – UN MOBILECREDENZA, anni ‘60 In legno di teak, con ante scorrevoli in cristallo fumè, cassetti e scrittoio ribaltabile, puntali in metallo cm 123 (h) x 220 x 43 € 400

259

106 Aste Boetto


260 – UNA LAMPADA A TERRA AD ARCO, anni ‘60 Con base in acciaio cromato, stelo circolare in tubo quadro di alluminio allungabile a telescopio,, diffusore in acciaio cromato e perspex altezza massima cm 240, diametro massimo cm 240 € 700

261 - REGGIANI Una lampada da terra, anni ‘60 Con base cubica in marmo, un proiettore fisso e uno scorrevole, orientabile con calamita, il tutto in ottone lucido. Altezza cm 175 € 200

261

262 – UNA LAMPADA DA TERRA, anni ‘60 Con base in ferro verniciato bianco, stelo in acciaio cromato, diffusore in perspex altezza cm 177, diametro diffusore cm 50 € 150

262

260

Design e Arti Decorative del Novecento 107


263 – PIERO FORNASETTI Un vassoio in urea, anni ‘60 Con decoro “Ortaggi” su fondo nero cm 44 x 30 € 150

263

264 – PIERO FORNASETTI Uno specchio da parete “Cammei oro su nero, anni ‘60 Etichetta sul retro Misure: cm 50 x 50 € 700 265 – PIERO FORNASETTI Un tavolino circolare, circa 1965 Con decoro “Fossili”, supporto in ottone Altezza cm 51, diametro cm 36 € 450

264

265

108 Aste Boetto


266

266 – PIERO FORNASETTI Un tavolino rettangolare, anni ‘60 Con decoro “ Muro antico” su struttura in tondino di ferro verniciato nero, piedini in ottone cm 44 (h) x 100 x 50 € 1000 267 – PIERO FORNASETTI Un tavolo circolare decoro “Architetture”, anni ‘60 Con supporto in ferro verniciato nero, piedini regolabili in ottone Altezza cm 74, diametro cm 115 € 1800

267

Design e Arti Decorative del Novecento 109


268 – PIERO FORNASETTI Un pannello “Muro antico”, anni ‘60 cm 48 x 33 inclusa cornice € 200

268 269 270 – PIERO FORNASETTI Un tavolino “Mammole”, anni ‘60 Con supporto in ottone a tre gambe. Altezza cm 37, diametro cm 36 € 600

269 – PIERO FORNASETTI Un vassoio “Conchiglie”, anni ‘60 Etichetta sul retro Difetti, alcune parti riverniciate cm 58 x 46,5 € 300

270

110 Aste Boetto


271 – PIERO FORNASETTI Un paravento, circa 1965 Con decori “Mongolfiere” e “Cammei” cm 135 (h) x 140 € 3500

Design e Arti Decorative del Novecento 111


272 – ROBERTO ALOI Una lamina di argento sbalzato, circa 1964, applicata su una piastra in rame smaltato di Paolo De Poli Firmata in basso a sinistra cm 29 x 39 Biblio: Roberto Aloi, L’arredamento moderno settima serie, Hoepli, Milano, 1964, p.44 € 1000 273 - MAZZEGA Due lampade a parete, anni ‘60 Con supporto in metallo laccato bianco, diffusore in vetro curvato Altezza cm 20, larghezza 30, profondità 13 € 150

272

273

274 – DUE LAMPADE A PARETE, anni ‘60 Con supporto in metallo verniciato nero craquelé, diffusore in vetro cm 40 x 40 x 14 (profondità) € 350

274

112 Aste Boetto


275

275 – CLAUDIO SALOCCHI Quattro poltroncine “Vivalda”, produzione SORMANI dal 1965 Con struttura in legno laccato bianco e sottilissima seduta-schienale in tessuto leggermente imbottito in gommapiuma e trapuntato Altezza cm 77, larghezza cm 56, profondità cm 60 Biblio: Domus 436 (marzo 1966), pubblicità Sormani; Domus 440 (luglio 1966), p. 83; Casa Amica inserto “L’angolo del pranzo”, 1968; Giuliana Gramigna, Repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 116 € 500 276 – CLAUDIO SALOCCHI Un divano e una poltrona “Oriolo”, produzione SORMANI dal 1963 Con fusto in legno laccato, imbottitura rivestita in lana Altezza cm 68, profondità cm 84, larghezza cm 84 (divano cm 140) Biblio: Domus 410 (gennaio 1964), pubblicità; Domus 422 (gennaio 1965), p. d/189 € 1300

277

277 – OSVALDO BORSANI Un attaccapanni girevole e regolabile in altezza “AT 16”, produzione TECNO, c. 1964 Con montante in tubo metallico ricoperto di pelle, guarnizioni di ottone, pomoli in legno Altezza: da 290 a 320 cm. Biblio: Roberto Aloi, L’arredamento moderno settima serie, Hoepli, Milano, 1964, p. 146 Ottagono 7 (ottobre 1967), p. 102 € 6000

276

Design e Arti Decorative del Novecento 113


278 – UNA LAMPADA DA TERRA, anni ‘60 In ottone lucido, con due faretti orientabili. Sugli snodi dei faretti è impressa la marca “OMI” Altezza cm 150 € 300

279

278

114 Aste Boetto

279 – GIOVANNI MICHELUCCI Un tavolo smontabile in legno di noce della serie “Torbecchia”, produzione POLTRONOVA, circa 1964. Firma impressa a fuoco sul bordo cm 70 (h) x 184 x 80 Sei sedie della stessa serie, in legno di noce, con firma impressa a fuoco sul retro. Altezza cm 73, larghezza 52, profondità 44 Stato di conservazione: quasi come nuovi. Biblio: Domus 426 (maggio 1965), pubblicità Poltronova; Domus 434 (gennaio 1966), p. d/322; Pier Carlo Santini, facendo mobili con Poltronova edizioni, 1977, p. 75 € 800


281

280 – GIOVANNI MICHELUCCI Una credenza della serie “Torbecchia”, produzione POLTRONOVA, circa 1964 in legno di noce, con due ante, due cassetti e un piano ribaltabile a madia firma del designer impressa a fuoco cm 84,5 (h) x 200 x 54 Stato di conservazione: quasi come nuova. Biblio: Domus 426 (maggio 1965), pubblicità Poltronova; Domus 434 (gennaio 1966), p. d/322; Pier Carlo Santini, facendo mobili con Poltronova edizioni, 1977, p. 75; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 111 € 800

281 – GIOVANNI MICHELUCCI Una credenza della serie “Torbecchia”, produzione POLTRONOVA, circa 1964 in legno di noce, con quattro ante e due cassetti firma del designer impressa a fuoco Stato di conservazione: quasi come nuova. cm 155 (h) x 167 x 47 € 800

280

Design e Arti Decorative del Novecento 115


282 – JOE COLOMBO Una lampada da terra “Spider 3319”, produzione O-LUCE dal 1965 Con stelo in acciaio cromato, diffusore orientabile in alluminio laccato Altezza cm 145 Biblio: Vitra Design Museum, La Triennale di Milano, Joe Colombo L’invenzione del futuro, Skira, Milano, 2005, p. 174; Piero Castiglioni, Chiara Baldacci, Giuseppe Biondo, Lux Italia 1930-1990 L’architettura della luce, Berenice, milano, 1991, p.81 € 300

283 – ANGELO MANGIAROTTI Un posacenere “Barbados 4000A”, produzione DANESE dal 1964 Composto da due pezzi in ceramica. Smalto giallo lucido. Altezza cm 5, diametro cm 15 Biblio: Catalogo Danese 1976, p. 75 € 40 284 – GINO SARFATTI Una lampada da tavolo modello “600/c”, produzione ARTELUCE dal 1966 Con base in skai nero ripiena di pallini di piombo, portalampada con innesto a baionetta, marchio a decalcomania, interruttore e presa originale Altezza cm 17,5 Biblio: Catalogo Arteluce anni ’60, p. 36; Domus 467 (ottobre 1968), p. 32 Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, torino, 2003, p. 131 € 200 285 – GAE AULENTI Una lampada da tavolo “Pipistrello”, produzione MARTINELLI LUCE dal 1966 Con base in alluminio laccato, stelo telescopico in acciaio, diffusore in perspex opalino stampato. Altezza massima cm 90, minima cm 70 Biblio: Domus 438 (maggio 1966), p. 28; Domus 529 (dicembre 1973), p. d/542; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 131 € 500

283

284

285 282

116 Aste Boetto


286 – ANGELO MANGIAROTTI Un lampadario della serie “Giogali”, produzione VISTOSI dal 1966, costituito da 410 anelli-ganci di vetro sospesi a una struttura metallica circolare nell’assetto della foto altezza cm 60, diametro struttura cm 76 Biblio: Domus 459 (febbraio 1968), p. 24; Casa Amica n°24 (11/05/1971), p. 24; Giuliana Gramigna, Repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 131; Charlotte & Peter Fiell, 1000 Lights, Taschen, 2005, p. 116 € 3000

286

287 287 – VITTORIO INTROINI Quattro sedie ”Chelsea”, produzione SAPORITI, 1966 Con base in legno laccato e seduta imbottita rivestita in tessuto Altezza cm 80, larghezza 45, profondità 55 Biblio: Domus 440 (luglio 1966), p. 85; Casa Amica l’angolo del pranzo, 1968, p. 48 € 300 288 – ANNA CASTELLI FERRIERI, IGNAZIO GARDELLA Un tavolo “4993”, produzione KARTELL dal 1967 In resina poliestere rinforzata Altezza cm 72, diametro cm 120 Biblio: Domus 456 (novembre 1967), p. d/402; Catalogo Kartell maggio 1970, p. 64; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 136 € 400

288

Design e Arti Decorative del Novecento 117


289

289 – CLAUS BONDERUP & TORSTEN THORUP Due lampade a sospensione “Semi”, produzione FOG & MORUP dal 1967 In alluminio laccato bianco Diametro cm 67 Biblio: Domus 522 (maggio 1973), p. d/584; Domus 536 (luglio 1974), p. 40 Charlotte & Peter Fiell, 1000 lights 1960 to present, Taschen, 2005, p. 123 € 250 290 – GIO PONTI Cinque piatti della serie “Fantasia Italiana”, produzione CERAMICHE FRANCO POZZI dal 1967 marcati e firmati. Diametro cm 26 Biblio: Domus 454 (settembre 1967), copertina e p. 46; Domus 466 (settembre 1968), pubblicità; Lisa Licitra Ponti, Gio Ponti l’opera, Leonardo, Milano, 1990, p. 229, 231 € 1000

290

118 Aste Boetto


291 – ANGELO MANGIAROTTI Una lampada da tavolo ”Saffo”, produzione ARTEMIDE dal 1967 In vetro soffiato fumato bianco, base in metallo Altezza cm 32,5 Biblio: Ottagono 4 (gennaio 1967), p. 99; Domus 451 (giugno 1967), p. 42; Giuliana Gramigna, Repertorio 19502000, Allemandi, Torino, 2003, p. 140 € 200 292 – UNA LAMPADA DA TAVOLO, circa 1968 Con diffusore sferoidale in vetro opalino contenuto da una coppa in alluminio laccato blu diametro base cm 40 € 250

291

293 – UNA LAMPADA DA TERRA, anni ’60-‘70 Costituita da tre segmenti di vetro opalino collegati da dischi di metallo laccato bianco Altezza cm 159 € 400

293

292

Design e Arti Decorative del Novecento 119


294 – UNA LAMPADA A SOPENSIONE, anni ‘60 In metallo laccato blu Diametro cm 36 € 150

294

295 – DUE POLTRONE, anni ‘60 Ognuna formata da due scocche in vetroresina assemblate, imbottite in gommapiuma e rivestite in tessuto Altezza cm 85, larghezza 75, profondità 85 € 200

295

296 – UNA LAMPADA DA TERRA, anni ‘60 In metallo laccato blu Diametro cm 36 € 150

296

120 Aste Boetto


297 – REGGIANI Tre lampade a parete di acciaio cromato, c. 1970 Composte da 3, 5, 7 specchi lenticolari Rispettivamente cm 45 x 50; 45 x 70; 70 x 70 Biblio: Domus 488 (luglio 1970), p. 31 ₏ 1200

Design e Arti Decorative del Novecento 121


298 – GIORGIO CERETTI, PIERO DERASSI, RICCARDO ROSSO Un sedile “Puffo”, produzione GUFRAM dal 1968 In poliuretano “Guflex” verniciato in “Guflac” Altezza cm 45, diametro cm 53 Biblio: Domus 513 (agosto 1972), pubblicità Gufram; Domus 532 (marzo 1974), rassegna € 1000

298

299 – PIERO GILARDI Due “Sassi”, produzione GUFRAM dal 1968 In poliuretano “Guflex” verniciato in “Guflax” Misure: cm 18 x 12 x 9; cm 18 x 16 x 10 Biblio: Domus 513 (agosto 1972), pubblicità Gufram; Domus 532 (marzo 1974), rassegna € 300

299

300

300 – GABBIANELLI Due vasi in ceramica, anni ‘60 Formatura a colaggio, smalto marrone lucido, marchio “G” impresso sotto la base Altezza cm 25 e cm 15 € 150

122 Aste Boetto


301 – VICO MAGISTRETTI Una lampada da terra “Chimera”, produzione ARTEMIDE dal 1968 Con diffusore costituito da un foglio unico di metacrilato opalino piegato Altezza cm 183 Biblio: Ottagono 10 (luglio 1968), p. 80; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 164 € 400

302 – LUCI Una lampada da tavolo, circa 1968 Costituita da sei forme tubolari di acciaio cromato e vetro opalino disposte a raggiera marchio sul corpo della lampada e sulla presa Altezza cm 80 € 200

303 – FRANCO GRIGNANI Una lampada da tavolo “Corolla”, produzione LUCI, circa 1970 In metallo smaltato e acciaio cromato. Marcata sotto la base: “modello Corolla design Grignani made in Italy” Altezza cm 55 € 150

303

301

302

Design e Arti Decorative del Novecento 123


304 - ELCO Un appendiabiti-specchio da parete, anni ‘70 Composto da sei elementi componibili cm 200 (h) x 120 € 600

305 300

306

124 Aste Boetto

305 – HELEN VON BOCH Un servizio da tavola “avant-garde”, produzione VILLEROY & B0CH, 1971, in 18 elementi componibili in una forma sferica nei colori del bianco e del marrone diametro cm 26 € 200

306 – HELEN VON BOCH Un servizio da tavola “avant-garde”, produzione VILLEROY & B0CH, 1971, in 18 elementi componibili in una forma sferica nei colori del giallo e del verde diametro cm 26 € 200


307

307 – DUE LAMPADE A PARETE O A PLAFONE, anni ’60-‘70 Con struttura in acciaio e ottone lucido, diffusori in vetro stampato Una cm 60 x 60 x 24 (profondità), l’altra cm 68 x 68 x 28 (profondità) € 400

308

308 – MARCELLO FANTONI Una scultura in ceramica, anni ’70, montata su piedistallo in metallo Firmata nella parte inferiore Altezza (base esclusa) cm 38, larghezza cm 46 € 2000

Design e Arti Decorative del Novecento 125


309

310

311

309 – UNA LAMPADA A SOSPENSIONE, anni ‘70 In vetro opalino con parti in metallo laccato Diametro diffusore cm 50, altezza 25 € 200

126 Aste Boetto

310 – MARTINELLI LUCE Una lampada a sospensione, anni ‘70 In metallo laccato e vetro opalino Marcata all’interno della plafoniera Altezza diffusore cm 40, diametro cm 30 € 200

311 – MARTINELLI LUCE Quattro lampade a parete o a plafone, anni ‘70 Con diffusore emisferico in perspex opalino Diametro cm 25, profondità cm 15 € 280


312

313

312 – PIA GUIDETTI CRIPPA Una lampada a sospensione, produzione LUMI, c. 1970-72 Con nove tubi di metallo cromato sostenuti da un cavo di acciaio Marca e nome del designer all’interno della plafoniera Altezza totale cm 100 € 350 313 - FRANCESCONI Una lampada a plafone, anni ‘70 In metallo verniciato bianco e vetro stampato cm 20 x 20 x 18 (profondità) € 100 314 – FRANCESCONI, anni ‘70 Due faretti in alluminio verniciato grigio Altezza cm 20, diametro cm 10 € 150 315 – FRANCESCONI, anni ‘70 Quattro faretti in alluminio verniciato bianco Altezza cm 20, diametro cm 10 € 300

315

314

Design e Arti Decorative del Novecento 127


316

317

316 – CARLO DE CARLI Due poltrone “915”, produzione CINOVA dal 1969 Con struttura in tubo curvato e cromato, seduta e schienale imbottiti e rivestiti in pelle diverse zone sbiadite sul rivestimento in pelle, usura. Altezza cm 85, larghezza 85, profondità 90 Biblio: Casa Amica 21 luglio 1970, p. 34; Giuliana Gramigna, Repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p.158 € 2000

128 Aste Boetto

317 - ARCHIZOOM Due posacenere da terra della serie “Tizio Caio Sempronio”, produzione DESIGN CENTRE, 1968, in latta litografata, con coperchio in alluminio anodizzato Marcati alla base: “Archizoom – Design Centre” Altezza cm 35,5, diametro cm 16 Biblio: Pier Carlo Santini, facendo mobili con, Edizioni Poltronova, 1977, p. 17 € 250


318

318 – GAE AULENTI Una lampada “Mezzoracolo”, produzione ARTEMIDE dal 1969 In metallo smaltato a fuoco e vetro opalino Altezza cm 65, diametro cm 40 Biblio: Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 164 € 300

319 – GIO PONTI Un vassoio in metallo argentato, produzione CLETO MUNARI. Firma e marca impresse Diametro cm 32 € 200

319

320 – UN TAVOLINO DA GIOCO, anni ‘70 In legno laccato nero e panno verde, trasformabile Dimensioni in configurazione chiusa cm 76 (h) x 60 x 60 Dimensioni in configurazione aperta cm cm 76 (h) x 130 x 130 € 800

320

Design e Arti Decorative del Novecento 129


321 – PIERRE CARDIN Un vaso in ceramica, anni ’60-‘70 Difetto millimetrico alla base Altezza cm 31 € 80 322 – PIERRE CARDIN Un centrotavola ovale in porcellana, anni ‘60 ‘70 cm 8 (h) x 30 x 18 € 120

323 – PIERRE CARDIN Un servizio da fumo di latta litografata, anni ’60-‘70 Comprendente posacenere da tavolo e da borsa, accendisigari da tavolo e da borsa, portasigarette da tavolo contenuti in una scatola di latta. Dimensioni contenitore cm 35 x 24 x 8 € 150

321 322

323

130 Aste Boetto


324 – PIERO FORNASETTI Una scatola da gioco in legno di mogano con coperchio, anni ‘70 (sul fondo bollino circolare “Fornasetti Milano made in Italy”) contenuta in una scatola di cartone decoro malachite cm 27 x 27 x 3,5 € 600

325 – PIERO FORNASETTI Un tavolino “Greca oro su finto marmo verde”, anni ‘70 Perfetto. Etichetta sotto la base altezza cm 58, diametro cm 60 € 800

324

326 326 – UNA LAMPADA DA TAVOLO, circa 1970 A tre luci, in acciaio inox satinato Altezza cm 71 € 200

325

Design e Arti Decorative del Novecento 131


327 – GIOTTO STOPPINO Una lampada da tavolo modello 4032 (Tic tac), produzione KARTELL dal 1970 con parte superiore in moplen, inferiore in resina. Si accende e si spegne a pressione Altezza cm 16, diametro cm 11 Biblio: Catalogo Kartell maggio 1970, p. 40 € 80

327

328 – UN TAVOLO, circa 1970 con base costituita da quattro barre curvate di acciaio unite al centro, piano in cristallo fumè Altezza cm 72,5, diametro 120 € 500

329 – BELGIOJOSO, PERESSUTTI, ROGERS Un attaccapanni con luce interna modello “4706”, produzione KARTELL, circa 1970 in resina ABS con ganci in alluminio anodizzato nero altezza cm 172,5 Biblio: Catalogo Kartell maggio 1970, p. 24 € 400

329

328

132 Aste Boetto


330 – LUCI, circa 1971 Una lampada da terra in acciaio cromato e vetro opalino, regolatore di intensità luminosa; marca sulla presa Altezza cm 173 Biblio: Casa Amica 17/08/1971 p. 9 € 250

331

331 – GASTONE RINALDI Due poltrone, produzione RIMA, 1971 Con scocca in fiberglass, seduta e schienale imbottiti in espanso, rivestiti in tessuto altezza cm 68, larghezza 63, profondità 88 Biblio: Arrediamo la casa (Supplemento alla rivista Arianna), marzo 1971 € 300

330

332 – GIOVANNI AUSENDA, GUIDO BALDO GROSSI, GIANNI GAVIOLI Un tavolino della serie “Shillings”, produzione NY-FORM, 1970 Con base in legno laccato nero, fianchi rivestiti in acciaio, superficie in specchio fumè cm 30 (h) x 119 x 59 Biblio: Domus 518 (gennaio 1973), pubblicità; Giuliana Gramigna, repertorio 1950 1980, Mondadori, Milano, 1985, p.329; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 181 € 200

332

Design e Arti Decorative del Novecento 133


333 – NANDA VIGO Un tavolino “Blok”, produzione ACERBIS dal 1971 Con base cubica specchiata e piano in cristallo fumè con centro specchiato. cm 35 (h) x 90 x 90 Biblio: Casa Amica 07/12/1971, p. 24; Giuliana Gramigna, repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 192 € 250

333 334

335

334 – W. EICHENBERGER Un paravento “Ergastolo”, produzione ARTEMIDE, anni ’60-70 Composto da sette elementi stampati in abs Tutti marcati nella parte inferiore cm 152 (h) x 140 € 180 335 – GIANCARLO PIRETTI Un tavolo “Plano”, produzione ANONIMA CASTELLI dal 1972 Con struttura in alluminio pressofuso e piano in resina a settori ripiegabili Altezza cm 72, diametro cm 83,4 Biblio: Giuliana Gramigna, Repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 203 € 500

134 Aste Boetto


336

336 – DUELAMPADE DA TAVOLO, circa 1970 In ferro verniciato craquelé e acciaio cromato Con proiettori orientabili Altezza cm 45 in posizione orizzontale € 400

338 – UNA LAMPADA DA TERRA , anni 70 Con sette steli in metallo cromato e dischi proiettori scorrevoli in metallo verniciato nero Altezza cm 200, diametro massimo cm 80 € 1500

337 – UNA CREDENZA, anni ‘70 In legno laccato nero e avorio, tubo cromato e cuoio Con un pannello scorrevole, un ripiano e due cassetti Altezza cm 80, lunghezza 140, profondità 42 € 700

338

337

Design e Arti Decorative del Novecento 135


339 – BOBO PICCOLI Una lampada a parete “2572 Clessidra”, produzione FONTANA ARTE dal 1970 Vetro diffusore bianco lucido con decorazione smerigliata, montatura in metallo verniciato bianco cm 50 x 50 x 7 (profondità) Biblio: Depliant commerciale € 600

339

340

341 –ROGER CAPRON Un tavolino “Herbier”, circa 1970 Con struttura in ferro, gambe smontabili, piano in piastrelle ceramiche firmato su una piastrella cm 30 (h) x 95 x 44,5 € 900

341

136 Aste Boetto

340 – GRUPPO DAM Quattro sedie, produzione BUSNELLI EXPORT, 1970 In tubo di acciaio curvato e cromato e cuoio nero Altezza cm 85 (h), larghezza 52, profondità 50 Biblio: Domus 488 (luglio 1970), p. 32 € 300


342 – GIANNI CELADA Cinque lampade a parete, produzione FONTANA ARTE dal1970 In ottone satinato. Altezza cm 38, larghezza cm 16,5, profondità cm 8,5 Biblio (per la forma a sospensione): Laura Falconi, Fontana Arte una storia trasparente, Skira, Milano, 1998, p. 129; Giuliana Gramigna, repertorio del design italiano 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 187 € 1000

Design e Arti Decorative del Novecento 137


343 – ALBANO POLI Una lampada da tavolo in vetro, produzione POLIARTE, circa 1970 Misura lato cm 11 € 50

344 – UNA LAMPADA DA TERRA, anni ‘70 In alluminio anodizzato oro difetti Altezza cm 187 € 150

343

345 344 345 – GABRIELLA CRESPI Una scatola in metallo cromato, c. 1970 Firma incisa sul coperchio girevole, marchio sotto la base Altezza cm 3, diametro cm 14,3 € 200

138 Aste Boetto


346 – JOE COLOMBO, AMBROGIO POZZI Sei serie di posate inox per la prima classe Alitalia, servizio di bordo Linea 72, produzione PINTI 1970-72, utilizzate sino all’inizio degli anni ’90. Marcate “J.Colombo A.Pozzi for Alitalia Pinti inox” Nuove, in confezione originale, Biblio: Vitra Design Museum, La Triennale di Milano, Joe Colombo inventing the future, Skira, Milano, 2005, p. 260 € 300 347 – ACHILLE CASTIGLIONI Un posacenere “Spirale”, produzione BACCI dal 1971 Diametro cm 16, altezza cm 7 Marcato: “Silver Plate A. 1000 Bacci Italia”, simbolo grafico e firma Achille Castiglioni Biblio: Sergio Polano, Achille Castiglioni tutte le opere 1938-2000, Electa, Milano, 2002, p. 277 € 150 348 – VICO MAGISTRETTI Un vaso “Magellano”, produzione BACCI dal 1972 Diametro cm 25 Marcato “Bacci Italia Silver Plate” e simbolo grafico Diametro cm 25 € 250

349

346

347

348

349 – GIO PONTI Una maschera in metallo argentato, produzione ARGENTERIE SABATTINI, 1978 Marca incisa “Sabattini Italy design Gio Ponti 1978 cm 27,5 x 22 € 1500

Design e Arti Decorative del Novecento 139


350 – GIULIANO BETTINZOLLI, GIANCARLO CACCIATORI, EGIDIO DI ROSA, PIER ALESSANDRO GIUSTI Un vaso portafiori, produzione UP & UP, c. 1972 in travertino lavorato al tornio. Etichetta sotto la base Diametro cm 25, spessore cm 6 Biblio (per oggetti simili): Ottagono 24 (marzo 1972), pagine pubblicitarie € 200 351 – LUCIANO LELII Una lampada alogena da tavolo “Cleo” (MOD. 14169), produzione ARREDOLUCE, primi anni ‘70 con base in acciaio verniciato a fuoco che incorpora il trasformatore, stelo in acciaio cromato, riflettore in alluminio verniciato a fuoco che ruota sull’asse. Etichetta sotto la base Altezza cm 50 Biblio: Catalogo Arredoluce anni ‘70 € 400

350

352 – IMAGO DP (Studio tecnico) Due lampade da tavolo “Elmo”, 1971 Corpo cilindrico zavorrato in alluminio verniciato appoggiato su anello in plastica, calotta rotante che regola la diffusione della luce Altezza cm 22, diametro cm 15 Biblio: Fulvio e Napoleone Ferrari, Luce, Lampade 1968-1973: il nuovo design italiano, Allemandi, Torino, fig. 37 € 300

351

352

140 Aste Boetto


353 – SERGIO MAZZA Una lampada da tavolo “Magnolia”, produzione QUATTRIFOLIO dal 1971 In metallo cromato e vetro opalino Altezza cm 25, diametro cm 40 Biblio: Abitare 1971-72 (supplemento al n° 108, settembre 1972), p. 303 Giuliana Gramigna, Repertorio 19502000, Allemandi, Torino, 2003, p. 197 € 250

354 – UNA LAMPADA DA TAVOLO, anni ‘70 Ricavata da un unico pezzo di vetro incamiciato Lampadina a calotta argentata Altezza cm 51, larghezza 32, profondità 16 € 350

353

355 – A. MONTAGNA GRILLO, A. TONELLO Una lampada da tavolo “Piramide”, produzione HIGH SOCIETY, Milano, 1972 In ottone lucido, mancante del paralume Altezza cm 97,5 Biblio: La rivista dell’Arredamento Interni n°69 (Settembre 1972), inserto “il corriere dell’arredamento”; Catalogo Dorotheum asta di design del 09/05/07, lotto 267 € 400

355

354

Design e Arti Decorative del Novecento 141


356

356 – EUGENIO GENTILI TEDESCHI Due lampade da tavolo “Jo Jo”, produzione FONTANA ARTE dal 1972 Composte da due elementi di vetro pressato uniti da una ghiera di ottone ossidato. Altezza cm 12, diametro cm 14 Blblio: Abitare 1971/72 (supplemento al n° 108, settembre 1972), p. 309 € 400

357 – REGGIANI Due lampade da tavolo, circa 1972 In vetro opalino e metallo laccato bianco. Una delle due presenta un’etichetta sotto la base: “lampadari Reggiani made in Italy” Altezza cm 28, diametro cm 30 € 250 358 – UNA LAMPADA DA TERRA, circa 1970 Con tre steli di acciaio cromato, diffusori soffiati in stampo Altezza cm 152 € 200

358

357

142 Aste Boetto


359 – UN LAMPADARIO, anni ‘70 In metallo cromato e sfere di vetro stampato Altezza apparecchio cm 40, diametro cm 40 € 150

359

360 – GIOVANNI OFFREDI Due poltrone “P64”, produzione SAPORITI PROPOSAL dal 1964 In schiuma di poliuretano, rivestimento in pelle Altezza cm 70, larghezza 100, profondità 70 Biblio: Davide Mosconi, Design Italia ’70, Achille Mauri Editore, Milano, 1970, p. 150; Giuliana Gramigna, Repertorio 2003, p. 107 € 4000

360

Design e Arti Decorative del Novecento 143


361 – FRANCESCONI Due lampade a parete da esterno, anni ‘70 Corpo in abs stampato, diffusore in vetro a tenuta stagna cm 14 (altezza) x 22 (larghezza) x 42 (profondità) € 200 362 – ANGELO BROTTO Una lampada da terra, produzione ESPERIA, anni ‘70 In vetro soffiato e acciaio cromato Tracce di ruggine sulle parti cromate Altezza cm 80 € 100

361

363

362

144 Aste Boetto

363 –GUIDO ROSATI Una poltrona “Papillon”, produzione GIOVANNETTI dal 1972 In poliuretano espanso rivestito e trapuntato, assimilabile alla forma di un grosso cuscino Una macchia sul tessuto Altezza cm 50, larghezza 100, profondità 100 Biblio: Casa Amica 25 settembre 1973, p. 49; Giuliana Gramigna, Repertorio 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 199 € 200


365 364

364 – TOMMASO BARBI Una lampada da tavolo o da terra, anni ‘70 In ottone lucidato, con tre paralumi a forma di foglie stilizzate. Altezza cm 55 € 400 365 – TOMASO BARBI Una lampada a plafone, anni ‘70 In ottone lucido Etichetta Bottega Gadda Altezza cm 102 € 180 366 – TOMMASO BARBI Una lampada a parete, anni ‘70 In ottone lucidato Altezza cm 80, profondità cm 15 € 300

366

Design e Arti Decorative del Novecento 145


368

367 – UNA LAMPADA DA TERRA, circa 1975-80 In acciaio cromato e ottone lucido Altezza cm 147 € 800

369 – UNA LAMPADA DA TAVOLO, circa 1975 In ottone cromato e ottone lucido Mancante del paralume in carta o stoffa Altezza cm 46,5 € 200

368 - LUMENFORM Una lampada da appoggio “Sona”, c. 1973 Costituita da una sfera di vetro soffiato che contiene un faretto. Parti metalliche in acciaio cromato Diametro cm 38 Biblio (per la versione a sospensione): Casa Amica 06/11/1973, p. 68 € 180

367

369

146 Aste Boetto


Design e Arti Decorative del Novecento 147


370 – ETTORE SOTTSASS “Le strutture tremano”, produzione STUDIO ALCHYMIA, Collezione Bau-haus, 1979 Base in laminato, struttura in acciaio verniciata in quattro tinte tenui con aggiunta di brillantini, piano in cristallo, etichetta sotto la base “Studio Alchymia Milano” Segni di usura Altezza cm 118 Autentica di Alessandro Guerriero, fondatore di Alchymia Biblio: Ettore Sottsass, Formal Exercise NR 2, Catalogue for decorative furniture In modern style 1978-1980, Ettore Sottsass e Studio Forma/Alchimia, Lodi, 1980; Isa Vercelloni, 1970-1980, dal design al post-design, I migliori mobili le lampade più belle degli ultimi dieci anni, i libri di Casa Vogue n° 1, Edizione Condè Nast, Milano, 1980, p. 38; Barbara Radice, Menphis, Ricerche, esperienze, risultati, fallimenti e successi del Nuovo Design, Electa, Milano, 1984, p.15; Kazuko Sato, Alchimia, Never-Ending Italian Design, Rikuyo-sha Publishing, Tokyo, 1985, p. 17, 20; Giuliana Gramigna, Repertorio del design italiano 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 290 € 15000

148 Aste Boetto


370

Design e Arti Decorative del Novecento 149


371

371 – PIERRE BALMAIN Un sécretaire, “Collection Ambiance Internationale”, c. 1980 Lastronato in legno di betulla cm 140 (h) x 97 x 45 Biblio: Casa Vogue n°128 (marzo 1982), pubblicità € 3900

372 – PIERRE BALMAIN Una console, “Collection Ambiance Internationale”, c. 1980 Lastronata in legno di betulla cm 75 (h) x 25 x 25 Biblio: Casa Vogue n° (marzo 1982), pubblicità € 1600

372

150 Aste Boetto


373 – VICO MAGISTRETTI Una lampada a parete “Melilla 170”, produzione O-LUCE, anni ‘80 Con struttura in metallo verniciato bianco, diffusore in perspex Altezza cm 25, larghezza 50, profondità 25 Biblio: Catalogo O-Luce € 250

373

374 – UN CUBO GIOCO, produzione ABACUS, circa 1980 Struttura in legno di faggio tinto all’anilina, pannelli in laminato print e panno verde Marcato “Copyright Abacus” Misura lato cm 52 € 350 375 – UNA POLTRONA, circa 1980 Con struttura in tubo cromato, imbottitura rivestita in camoscio blu Altezza cm 90, larghezza 100, profondità 80 € 200

375

374

Design e Arti Decorative del Novecento 151


376 – VENINI Tre lampade da incasso, anni ‘80 Con diffusore concavo in vetro corroso Diametro cm 18, sporgenza cm 5 Documentazione: disegno autentico Venini € 900 377 – ALBERTO FRAZER Una lampada alogena da tavolo “Nastro”, produzione STILNOVO dal 1983 con stelo flessibile in metallo e plastica Biblio: Giuliana Gramigna, repertorio del design italiano 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 326 € 150 378 – PIERO FORNASETTI Uno stiloforo in legno, anni ‘80 Decoro “Probiviri” cm 31 x 13 € 100

376

377

378

152 Aste Boetto


380

379

381

379 – ALESSANDRO MENDINI Due sgabelli, produzione ELAM, anni ‘80 In metallo smaltato a fuoco, sedile in gomma nera Sotto il sedile si legge: “Elam…Stelline…Arch. A. Mendini” Altezza cm 97 € 250

380 – ACHILLE CASTIGLIONI Due portaabiti da camera “Servonotte”, produzione ZANOTTA dal 1986 Altezza cm 131 Biblio: Sergio Polano, Achille Castiglioni tutte le opere 1938-2000, Electa, Milano, 2001, p. 366 € 100

381 – ACHILLE CASTIGLIONI Una rastrelliera “Servotutto”, produzione ZANOTTA dal 1986 In acciaio verniciato a fuoco Altezza cm 172 Biblio: Sergio Polano, Achille Castiglioni tutte le opere 1938-2000, Electa, Milano, 2002, p. 366 € 120

Design e Arti Decorative del Novecento 153


382

382 – ANGELO BAROVIER Un lampadario della serie “Fuochi artificiali”, mod. 6662 Disegno 1958, ridisegno 1986 per BAROVIER & TOSO con 9 vetri multicolori e applicazione di foglia d’oro, parti metalliche in ottone, lampadine alogene bispina da 20 W Fondo di magazzino Altezza cm 71, diametro cm 84 € 3000 383 – ANGELO BAROVIER Una lampada a parete della serie “Fuochi artificiali”, mod. 6671 disegno 1958, ridisegno 1986 per BAROVIER & TOSO con cinque vetri multicolori e applicazione di foglia d’oro, parti metalliche in ottone, 5 lampadine alogene bispina da 20 W Fondo di magazzino Altezza cm 60, larghezza 45, profondità 28 € 1200

383

154 Aste Boetto

384 – ANGELO BAROVIER Una lampada a plafone della serie “Fuochi artificiali”, mod. 6669 disegno 1958, ridisegno 1986 per BAROVIER & TOSO con 9 vetri beige e applicazione di foglia d’oro, parti metalliche in ottone, 9 lampadine alogene bispina da 20 W Fondo di magzzino, nella confezione di origine. Diametro cm 85, altezza cm 24 € 2500

384


385 – UN QUADRO LUMINOSO, anni ‘80 in acciaio smaltato a fuoco e inossidabile Marcato sul retro “E. D’Arnog (y) 21” cm 62 x 46 € 250

385

386 – NATHALIE DU PASQUIER, GEORGE SOWDEN Un orologio da parete “Neos”, produzione LORENZ, anni ‘80 Diametro cm 34 € 100

386

387

387 – MATTEO THUN, ANDREA LERA Una lampada alogena da tavolo “Zeronove Tobruk”, produzione BIEFFEPLAST, 1986 cm 20 (h) x 24 € 600

Design e Arti Decorative del Novecento 155


388 – MARIO BOTTA Una poltroncina “Latonda”, produzione ALIAS dal 1987 In lamiera forata piegata e verniciata a fuoco Altezza cm 74, larghezza cm 63, profondità cm 50 Biblio: Giuliana Gramigna, Repertorio del design italiano per l’arredamento domestico 1950-2000, Allemandi, Torino, 2003, p. 382 € 300 389 – MARCO FERRARI Una lampada da terra “Zan-Zo”, produzione FONTANA ARTE dal 1989 Diffusore in cristallo soffiato satinato, paralume in maglia di ottone pieghettata e cromata Altezza cm 70 Biblio: Piero Castiglioni, Chiara Baldacci, Giuseppe Biondo, Lux Italia 1930-1990 L’architettura della luce, Berenice, Milano, 1991, p. 139 € 500

390

390 – ALDO ROSSI Una pentola “La Cubica”, produzione ALESSI dal 1991 In fusione di alluminio. A causa delle difficoltà tecniche e del suo alto costo industriale ne sono state prodotte solo poche centinaia di esemplari Foglio di istruzioni allegato cm 17 x 17 x 17 escluse maniglie Biblio: Alberto Alessi, La fabbrica dei sogni, Il design italiano nella produzione Alessi, Electa, Milano, 1998, p. 55 € 350

389 388

156 Aste Boetto


392

392 – MASAYO AVE Una lampada da tavolo “Genesi piccola”, produzione ANTONANGELI, 1998 con struttura in tondino di acciaio cromato e diffusore in poliestere altezza cm 28, diametro cm 30 € 200 393 – ETTORE SOTTSASS Un vaso “Mediterraneo”, edizioni LAVORI IN CORSO, 2000 Marcato a graffio su smalto fresco “E. Sottsass Mediterraneo P.A. 1/15 Made in Italy 2000”, etichetta “Lavori in corso” Altezza cm 24 € 800

391 391 – ALESSANDRO MENDINI “Ambra dolce”, vaso in ceramica, produzione ALESSIO SARRI per DESIGN GALLERY, Milano, collezione Museum market Sotto la base: “A. Mendini 1993”; “A. Sarri 11/24”; simbolo grafico e timbro della manifattura. Venature e piccola sbeccatura alla base Altezza cm 53 Biblio: Peter Weiss, Alessandro Mendini, Cose, progetti, costruzioni, Electa, Milano, 2001, p.112 € 400

393

Design e Arti Decorative del Novecento 157


394 – GAETANO PESCE Due poltroncine, produzione ZERODESIGN, 2003 Altezza cm 85, larghezza 50, profondità 43 € 2500

158 Aste Boetto


Apparati


INDICE ANALITICO

A Abacus: 374 Acerbis: 333 Adidas: 7 Albini Franco: 169 Alessi: 390 Alias: 388 Aloi Roberto: 272 Andloviz Guido: 82, 83, 95 Anonima Castelli: 335 Antonangeli: 392 Archizoom: 317 Arredoluce: 166, 351 Arflex: 128 Arteluce: 145, 161,232, 234, 284 Artemide: 193, 238, 251, 252, 291, 294, 296, 301, 318, 334 Arte Vetro Murano: 47 Asti Sergio: 239 Aulenti Gae: 62, 285, 318 Ausenda Giovanni: 332 Ave Masayo: 392 Azucena: 126, 170, 171 B Bacci: 347, 348 Balmain Pierre: 371, 372 Barbi Tommaso: 364, 365, 366 Barovier Angelo: 382, 383, 384 Barovier Ercole: 20, 36 Barovier & Toso: 24, 25, 36, 48, 382, 383, 384 Belgiojoso, Peressutti e Rogers: 251, 252, 329 Bernini: 225, 226, 227 Bettinzolli Giuliano: 350 Bianconi Fulvio: 32, 33 Bieffeplast: 387 Bitossi: 213 Bonderup Claus: 289 Borsani (Atelier di Varedo): 115 Borsani Osvaldo: 131, 132, 277 Boselli: 108 Botta Mario: 388 Bovirke: 153, 154 Brotto Angelo: 362 Burchiellaro Renzo: 189, 190, 191, 192 Buffa Paolo: 107, 116, 124 Busnelli Export: 340 C Caccia Dominioni Luigi: 126 Cacciatori Giancarlo: 350 Campi Antonia: 123

160 Aste Boetto

Campo Franco: 242, 243 Capron Roger: 341 Capuzzo Enrico: 34 Cardin Pierre: 321, 322, 323 Cassetti Argenterie, Firenze: 196 Cassina: 125, 127, 133, 224, 227, 228 Castelli Ferrieri Anna: 288 Castiglioni Achille: 347, 380, 381 Castiglioni Achille e Piergiacomo: 177 Celada Gianni: 342 Cenedese: 45 Cenedese Giovanni: 46 Ceramiche Franco Pozzi: 290 Ceretti Giorgio: 298 Chiappe Mobilificio Chiavari: 68 Chiarini Bruno: 179 Chiesa Pietro: 100, 101, 102, 103 Christofle: 121, 122, 181, 182, 183, 184 Cinova: 316 Cleto Munari: 319 Colombo Joe: 282, 346 Colonnata (Società Ceramica di): 80 Compagnia Venezia e Murano: 11 Crespi Gabriella: 345 Cristal Art: 155 D Daneri Luigi Carlo: 99 Danese: 197, 283 D’Arnog E.: 385 Daum: 9 De Carli Carlo: 316 Del Campo: 187 De Majo: 51, 52, 53, 54, 55, 56, 57, 58, 59 De Padova: 173, 174, 175 De Poli Paolo: 186, 272 Derassi Piero: 298 Descalzo Gaetano Chiavari: 77 Design Centre (Poltronova): 317 Design Gallery: 391 Dior Christian: 4 Di Rosa Egidio: 350 Dolcetti, Venezia: 79 Donzelli, Milano: 107 Du Pasquier Nathalie: 386 E Eames Charles e Ray: 173, 174, 175 Effetre International: 50 Eichenberger W.: 334 Elam: 379 Elco: 304 Esperia: 362

F Fagerlund Carl: 163 Fantoni Marcello: 308 Feal: 157 Ferrari Fulvio: 214 Ferrari Marco: 389 Ferro Toso Barovier: 20 Fog & Morup: 289 Fontana Arte: 100, 101, 102, 103, 159, 160, 229, 250, 253, 339, 342, 356, 389 Fornasetti Piero: 119, 211, 212, 263, 264, 265, 266, 267, 268, 269, 270, 271, 324, 325, 378 France & Son: 152 Frattini Gianfranco: 224, 225, 226, 227 Francesconi: 313, 314, 315, 361 Frazer Alberto: 377 G Gabbianelli: 300 Galdino Maspero, Cantù: 116 Galvani, Pordenone: 90 Gardella Ignazio: 170, 171, 172, 288 Gariboldi Giovanni: 94 Gatti Riccardo: 92 Gaudenzi Alf: 98 Gavina: 172, 177, 180 Gavioli Gianni: 332 Gentili Tedeschi Eugenio: 356 Gilardi Piero: 299 Giovannetti: 363 Gismondi Emma: 238 Giusti Pier Alessandro: 350 Graffi Carlo: 242, 243 Grande Giovanni: 88 Grignani Franco: 303 Grossi Guido Baldo: 332 Gruppo Dam: 340 Gucci: 1, 2, 8 Gufram: 298, 299 Guidetti Crippa Pia: 312 H High Society: 355 Home: 242, 243 I Il Sestante: 213 Imago DP: 352 Ingrand Max: 159, 160, 250 Introini Vittorio: 287 J Juhl Finn: 152, 153, 154


K Kartel: 239 Kartell: 288, 327, 329 Kohn Jacob & Joseph: 78 Konig Scavini Helen: 89 Krupp: 109 L La Casa dell’Arte, Albisola: 87 Landa Ceramiche Artistiche: 81 Lavori in corso: 393 Lelii Luciano: 351 Lenci, Torino: 88, 89 Lera Andrea: 387 Lips Vago: 207 Luci: 302, 303, 330 Lorenz: 386 Lumenform: 368 Lumi: 142, 143, 230, 231, 312 Luminator Italiano: 66 Lundgren Tyra: 18, 22 M Magistretti Vico: 228, 301, 348, 373 Mangiarotti Angelo: 283, 286, 291 Martinelli Luce: 285, 310, 311 Martinuzzi Napoleone: 12, 13, 14 Mazza Sergio: 193, 238, 353 Mazzega: 40, 273 Melandri Pietro: 93 Mendini Alessandro: 379, 391 MGA (Mazzotti Giuseppe Albisola): 84, 85, 86 Michelucci Giovanni: 279, 280, 281 M.I.M. (Mobili Italiani Moderni): 208 Minghetti: 91 Missoni: 47 Montagna Grillo A.: 355 Munari Bruno: 144, 197 N New Stile, Torino: 96 Nobili Umberto: 130 Ny Form: 241, 332 O Offredi Giovanni: 360 Ohira Yoichi: 51, 52, 53, 54, 55, 56, 57, 58, 59, 60, O-Luce: 194, 282, 373 Orrefors: 163 Ostuni Giuseppe: 194

P Palmquist Sven: 163 Pagano Pogatshnig Giuseppe: 118 Parisi Ico: 208 Peduzzi Riva Eleonore: 41 Pesce Gaetano: 394 Pianezzola Pompeo: 162 Piccoli Bobo: 339 Pinti: 346 Piretti Giancarlo: 335 Poggi, Pavia: 169 Poli Albano: 343 Poliarte: 343 Poli Flavio: 28, 29, 204, 205, 206 Poltronova: 279, 280, 281 Ponti Gio: 26, 108, 111, 119, 127, 187, 230, 231, 233, 290, 319, 349 Pozzi Ambrogio: 346 Pucci Emilio: 5 Q Quattrifolio: 353 R Ranci Ortigosa Emanuele: 253 Rambaldi Emanuele: 68 Reggiani: 261, 297, 357 Richard Ginori San Cristoforo: 94 Rima: 331 Rinaldi Gastone: 331 Roberta di Camerino: 3 Rosati Guido: 363 Rosenthal: 35 Rossi Aldo: 390 Rosso Riccardo: 298 S Sabattini: 121, 122, 181, 182, 183, 184 Sabattini Argenterie: 349 Salocchi Claudio: 275, 276 Salviati: 39 Saporiti Fratelli: 235, 236, 287 Saporiti Proposals: 360 Sarfatti Gino: 161, 232, 284 Sarri Alessio: 391 Scarpa Afra e Tobia: 48 Scarpa Carlo: 19 Sciolari Gaetano: 246, 247 Scolari Gaetano: 167 Seguso Archimede: 27, 38 Seguso Vetri d’Arte: 28, 29, 203, 204, 205, 205, 215, 216 Serena Livio: 60

Sibast Furniture (Danimarca): 244, 245 Società Ceramica Italiana: 82, 83, 95, 123 Sormani:275, 276 Sottsass Ettore: 6, 213, 370, 393 Sowden George: 386 Stilnovo: 134, 137, 138, 139, 140, 167, 198, 221, 377 Stoppino Giotto: 327 Studio Alchymia: 370 Studio Tetrarch: 294, 296 T Tagliabue (Fratelli): 130 Tagliapietra Lino: 50 Tecno: 131, 132, 277 Thorup Torsten: 289 Thun Matteo: 387 Tissot: 6 Tonello A.: 355 Torlasco Oscar: 142 Tosin: 97 Toso Fratelli: 10 Tullio D’Albisola: 85, 86 Tura Aldo: 254, 255, 256 U Up & Up: 350 V VE ART: 48 Venini: 12, 15, 16, 18, 19, 22, 26, 32, 33, 37, 61, 62, 176, 376 Venini Paolo: 16, 176 Vida Beppe: 241 Viganò Vittoriano: 112 Vigo Nanda: 333 Villeroy & Boch: 305, 306 Vistosi: 34, 41, 43, 286 Von Boch Helen: 305, 306 W Wirkkala Tapio: 61 Z Zani & Zani: 144 Zanotta: 380, 381 Zanuso Marco: 128 Zecchin Martinuzzi: 13, 14 Zerodesign: 394

Design e Arti Decorative del Novecento 161


L I S T I N O ASTA 0807

D I

A G G I U D I C A Z I O N E

DESIGN ED ARTI DECORATIVE DEL '900 VIA GARIBALDI, 3, GENOVA PRIMA SESSIONE SECOND SESSIONE

TOTALE VENDUTO 211.840 PERCENTUALE LOTTI VENDUTI Lotto 0003 0004 0005 0013 0014 0016 0017 0018 0019 0020 0021 0022 0023 0024 0025 0026 0027 0028 0029 0031 0034 0039 0052 0053 0058 0059 0065 0066 0070 0073 0074 0077 0079 0083 0085 0086 0087 0091 0092 0095 0096 0098 0106 0107 0109 0116 0117 0118 0119 0121 0122 0123 0126 0127 0129 0130 0132 0133 0134 0135 0138 0139 0145 0146 0147 0149 0152 0154 0155 0157 0159 0162 0163 0164 0165 0167

EUR 160 370 200 2.400 3.700 700 380 380 380 400 400 400 400 400 400 400 400 400 400 300 600 1.400 600 200 900 550 7.000 2.500 300 400 700 550 300 300 340 5.500 130 400 270 950 250 200 1.500 450 3.000 400 250 1.600 3.500 1.500 900 260 800 300 1.700 470 1.000 360 1.600 900 700 700 800 120 450 300 300 100 300 100 200 400 1.000 900 250 1.900

EUR 50,96%

PREZZI DI AGGIUDICAZIONE AL NETTO DEI DIRITTI D'ASTA DEL 22,00%

Lotto 0168 0169 0170 0172 0173 0174 0175 0176 0178 0179 0181 0183 0184 0185 0186 0187 0193 0194 0196 0197 0199 0200 0202 0205 0211 0212 0214 0214bis 0215 0229 0233 0234 0239 0241 0242 0245 0247 0249 0250 0254 0256 0257 0258 0259 0260 0261 0262 0270 0271 0275 0276 0277 0279 0280 0282 0286 0287 0288 0290 0291 0293 0296 0300 0302 0304 0305 0306 0307 0308 0309 0311 0312 0313 0315 0316 0317

Lunedi 27 Ottobre 2008 Lunedi 27 Ottobre 2008

EUR 150 1.500 850 1.500 1.500 100 80 80 800 1.200 1.600 20.000 8.000 250 670 50 120 700 1.500 320 1.100 2.300 400 700 3.300 4.000 1.000 180 1.000 500 200 300 250 600 2.500 1.000 1.650 700 100 150 400 300 300 3.500 120 950 150 650 150 100 5.000 2.200 2.000 50 180 200 4.200 700 400 150 450 700 200 300 300 700 260 160 180 800 800 150 600 600 300 450

Lotto 0318 0319 0320 0321 0322 0323 0325 0333 0336 0337 0338 0339 0341 0342 0343 0344 0345 0346 0347 0348 0349 0350 0351 0352 0354 0355 0357 0360 0362 0365 0367 0368 0369 0370 0373 0376 0377 0378 0379 0385 0387 0388 0391 0394 0396 0398 0399 0406 0409 0411 0412 0413 0414 0415 0416 0417 0418 0419 0420 0422 0422bis 0423bis 0424 0426 0427 0428 0429 0431 0432 0433 0434 0435 0436 0437 0438 0440

EUR 230 300 900 900 900 160 200 140 1.500 650 320 200 370 600 750 1.600 200 220 700 250 600 600 1.400 250 250 900 380 160 120 420 150 600 200 400 100 650 250 300 700 120 500 150 850 700 700 400 150 250 3.100 160 600 400 1.800 120 400 2.000 620 640 150 500 200 400 700 170 300 270 650 300 400 100 100 100 100 100 150 250

Lotto 0442 0447 0450 0453 0456 0457 0458 0459 0460 0461 0464 0465

EUR

Lotto

1.000 500 350 3.500 1.800 1.800 500 1.500 300 800 2.100 1.700

SIGLE: N.P.= LOTTI NON PRESENTATI, LOTTI MANCANTI = INVENDUTI, NON PERV = LOTTI NON PERVENUTI, RIT = RITIRATI

EUR


PRECISAZIONI SUL CATALOGO DEL 27/10/2008 Errori e le omissioni, dati i tempi di stesura di un catalogo d’asta, sono quasi inevitabili. Ringraziamo chi ce li segnala.

Lotto 160 – (RIMA, Padova, sei poltroncine impilabili, anni ’40) In realtà sono del 1952 (Brevettp 04/12/1952 Biblio: Giampiero Bosoni, Francesca Picchi, Marco Strina, Nicola Zanardi, Brevetti del design italiano 1945-1965, Electa, Milano, 2000, p. 72 (Ringraziamo Roberto Piu).

Lotto 237 – (Lampada da tavolo di Oscar Torlasco) La lampada è della ditta LUMI Si può vedere un’etichetta identica nel lotto 312 del presente catalogo

Lotto 259 – (una credenza di produzione danese) Disegno ARNE JACOBSEN per FRITZ HANSEN Biblio: Giulio Peluzzi, forma e colore nell’arredamento moderno, Gorlich, Milano, 1963, p. 133

Lotto 270 – (DUE POLTRONE, circa 1960) Sono della ditta SAPORITI, come quelle del lotto 235 del presente catalogo, che portano un’etichetta.

Lotto 323 – (sedia attribuita a NANNA DITZEL, 1966) La sedia è di A. HOVMAND OLSEN, produzione MOGENS KOLD MOBELFABRIK dal 1959 Biblio: Per H. Hansen, Klaus Petersen, Den store danske mobelguide, Aschehoug, 2005, p. 113 (Thanks to Dennie Ditzel)

Lotto 459 – (TOMMASO BARBI, circa 1970) Il disegnatore di questa lampada, la “Gingobilo 3 foglie”, è CARLO GIORGI Biblio: Casa Vogue n° 106 (maggioo 1980), pagine pubblicitarie.

Design e Arti Decorative del Novecento 163


ASTA di e oggett mobili, dipint i di ant i iquaria to

Abbonarsi ai Cataloghi d’Asta Aste Boetto

Compilare questo modulo in tutte le sue parti, ritagliare e inviare a:

Aste Boetto

Aste Boetto Via Garibaldi, 3 - 16124 Genova oppure via fax al numero +39 10 254 13 79 Design e Arti

poranea Arte Moderna e Contem Martedì 28 Ottobre 2008

Decorative del Nov Lunedì 27 Otto ecento bre 2008

Azienda Nome e Cognome Indirizzo CAP

Città

Tel.

Fax

Cell.

E-mail

Codice Fiscale

Partita IVA

CATALOGHI

ITALIA

EUROPA

ANTIQUARIATO (4 NUMERI ALL’ANNO)

100

120

PAESI EXTRA EUROPEI 150

DESIGN (2 NUMERI ALL’ANNO)

060

080

120

ARTE MODERNA, CONTEMPORANEA E FOTOGRAFIA (2 NUMERI L’ANNO)

060

080

120

TUTTI I CATALOGHI

200

250

350

I prezzi sopraindicati, espressi in Euro, sono compresi di IVA e spese di spedizione.

Indirizzo per la consegna se diverso da quello sopra indicato

Modalità di pagamento ❏ Assegno

❏ Contanti

Data

Firma

PRIVACY I dati forniti saranno riservati ed utilizzati esclusivamente per i trattamenti consentiti dalle Legge sulla Privacy n° 675 del 31/12/1996.


Aste di Antiquariato Boetto s.r.l. Via Garibaldi, 3 - 16124 Genova - Tel. 0102541314 - Fax 0102541379 E-mail: asteboetto@asteboetto.it - www.asteboetto.it

Offerta al banco

Con la presente Scheda intendo partecipare all’Asta data dell’asta

Il sottoscritto

residente in

via

n.

tel.

fax

DOCUMENTO DI IDENTITÀ:

n. (allegare in fotocopia)

luogo e data di rilascio Codice Fiscale

LOTTO

Partita I.V.A.

DESCRIZIONE

OFFERTA MASSIMA (IN CIFRE E LETTERE

€ € € € € € € €

Con la presente il sottoscritto si impegna ad acquistare i lotti sopraindicati alle condizioni pubblicate in catalogo. Si precisa inoltre che il lotto per il quale venissero fatte più offerte scritte di pari importo, sarà aggiudicato al firmatario dell’offerta pervenuta per prima. A parità di offerta prevale quella fatta in sala.

Si prega di compilare e inviare via fax a:

Aste di Antiquariato Boetto s.r.l. Fax 010 2541379

Data

Firma

Con la firma della presente approvo specificamente tutti i termini e le condizioni di vendita riportate sul catalogo d’asta delle quali ho preso conoscenza.

Genova,

Firma

Approvo altresì specificamente ai sensi dell’art. 1341 c.c. e successivi del codice civile le seguenti clausole: 2 Esposizione; 4-5 qualità di mandatari dell’asta, carenza di responsabilità, termini e modalità del reclamo e relativo rimborso in caso di risoluzione, annullamento nullità della vendita; 1, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14 e 15 modalità di partecipazione all’asta, rimessa all’incanto in caso di contestazione di una aggiudicazione, diritti d’asta, modalità e termini per il pagamento, richiamo alla normativa vigente in tema di esportazione e di prelazione da parte dello Stato Italiano per gli oggetti sottoposti a notifica; 16 Accettazione delle condizioni di vendita e Foro competente.

Genova,

Firma


Se siete interessati a stime, perizie o se volete inserire lotti nella prossima asta che si terrĂ nel mese di ottobre 2009 potete contattarci presso i seguenti recapiti: Aste Boetto Tel. +39 10 2541314 asteboetto@asteboetto.it - www.asteboetto.it Sergio Montefusco 349 394 7058 sergio.montefusco@asteboetto.it


NOTE

stampa: arti grafiche bicidi - genova


17-03-2009

10:07

Pagina 1

Aste Boetto

Aste Boetto

copertina BOETTO 6 APRILE:Layout 3

DESIGN

Design e Arti Decorative del Novecento Lunedì 6 Aprile 2009 Lunedì 6 Aprile 2009

Asta di Design - Boetto Aprile 2009  

Asta di Design - Boetto Aprile 2009

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you