Page 1

BILANCIO DI MISSIONE 2018

DA 25 ANNI A FAVORE DELLA SALUTE E TUTELA DEGLI ANIMALI


IN COPERTINA

Brando - che ha trovato casa durante l’evento “un Colpo di Fulmine a 4 zampe” del 14 Febbraio 2018. Il cucciolo era stato trovato in fin di vita abbandonato in una discarica. 2


LA NOSTRA MISSION

AL SERVIZIO DELLE PERSONE E DEGLI ANIMALI

N

el Bilancio di Missione 2018 L’A.S.T.A prosegue nel percorso di misurazione del proprio impatto sociale. Un percorso che ha avuto inizio 24 anni fa e che, da allora, ci vede costantemente impegnati nello sforzo di migliorare e perfezionare la metodologia di registrazione e analisi dei dati sul randagismo. Il tentativo è di fornire tutte quelle informazioni che riguardano la pluralità di persone e animali con cui l’A.S.T.A costantemente si relaziona tra cittadini, Istituzioni, Forze dell’Ordine, aziende, liberi professionisti, donatori. Il nostro percorso di crescita è stimolato dalla volontà di perseguire la nostra missione: migliorare la qualità della vita delle persone e dei loro fedeli amici a quattro zampe. Nel 2018 abbiamo lavorato incessantemente per consentire a numerosi animali di trovare adozione in famiglia dopo aver subito la tragica esperienza dell’abbandono. I nostri medici veterinari hanno curato e sterilizzato oltre 1362 animali presenti sul territorio. Questa sfida di eradicazione del randagismo, che sta rafforzando la nostra presenza sul territorio, ci porta verso una maggiore efficienza ed efficacia nell’utilizzo delle risorse economiche, sociali e am-

bientali. Essendo impegnati in un progetto così importante, abbiamo aumentato la nostra presenza sul territorio e la nostra visibilità presso le Istituzioni, con l’obiettivo ulteriore di aumentare le possibilità di aiuto verso le persone anziane e il loro pet, troppo spesso abbandonati dalla società. Per questo motivo abbiamo avviato un percorso di analisi delle esigenzea terza età. Con questo bilancio vogliamo raccontare i traguardi raggiunti e gli obiettivi che ci diamo per il prossimo futuro, perché tale progettazione sia sempre più condivisa. Nel 2018 è proseguito il percorso di rendicontazione del valore sociale creato per gli utenti e le loro famiglie, il personale e i volontari, i territori da cui traiamo le risorse e a cui restituiamo valore aggiunto. Il supporto dei nostri sostenitori è stato rilevante, consentendoci di coprire gran parte dei costi sostenuti per l’erogazione dei servizi e la realizzazione delle attività. I risultati ottenuti dalla raccolta fondi hanno raggiunto e superato gli obiettivi: segno questo di un profondo legame di fiducia da parte dei nostri sostenitori, alimentato dalla comunicazione trasparente sull’utilizzo delle risorse. Il modello di intervento di cui ci siamo dotati 3


Lo Staff dell’Associazione A.S.T.A.

impone l’elevata professionalizzazione delle nostre persone. Anche per il 2018 possiamo riportare un trend in aumento della formazione dei medici veterinari e dei tecnici veterinari, cui abbiamo erogato giornate di formazione, in prevalenza di carattere scientifico. È proseguita inoltre l’attività di ricerca e studi epidemiologici, con pubblicazioni scientifiche pubblicate dalla rivista RDA. Tra gli eventi di rilievo di cui il 2018 è stato costellato, merita menzione la campagna di microchippatura promossa da Roma Capitale, attraerso la quale sono stati regolarizzati 499 animali. La nostra Visione è quella di condividere e valorizzare le esperienze di chi, nel proprio operato di volontario, ha creato un equilibrio tra le proprie competenze nel rispettare le esigenze delle persone bisognose e degli animali abbandonati. I risultati che abbiamo raggiunto sono per 4

noi la conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione. Molto resta ancora da fare, nel rispetto delle aspettative dei nostri stakeholder. Con il bilancio di missione 2018 abbiamo cercato non solo di fotografare i risultati ottenuti ma anche gli sforzi fatti, le risorse umane tenacemente impegnate a raggiungere interventi concreti a tutela degli animali e in aiuto alle persone indigenti. Ritengo che la forza della nostra Associazione stia principalmente nella capacità di una grande squadra che condivide responsabilmente lo stesso obiettivo: rispondere ai bisogni di due fasce deboli della società, anziani e animali. La nostra missione continua grazie a una grande comunità di sostenitori, che ci affiancheranno nei progetti del nuovo anno.

Susanna Celsi Presidente Associazione A.S.T.A.


INDICE La Governance A.S.T.A.

7

La nostra Storia e la nostra Visione

8

La nostra Missione e la trasparenza

14

I nostri numeri

17

Come sostenere L’A.S.T.A.

19

5


Lalla, abbandonata con i suoi cuccioli, oggi vive a casa di Sveva e non si preoccupa piĂš di cercare cibo.


LA GOVERNANCE A.S.T.A.

I

l Consiglio, eletto dai soci sostenitori è eletto ogni 5 anni, cui spetta l’amministrazione ordinaria e straordinaria dell’Associazione, è composto da 9 membri tra i quali vengono eletti il Presidente e il Vicepresidente.

I poteri del Consiglio Direttivo sono quelli di gestire e amministrare l’associazione, e promuoverne le attività avendo il potere di decidere le iniziative e la politica associativa.

• •

• • •

I poteri del Consiglio riguardano: prevedere i criteri di ammissione dei nuovi soci e accogliere o respingere le domande di ammissione dei Soci; adottare provvedimenti disciplinari; compilare il rendiconto contabile annuale e redigere la relazione annuale al rendiconto contabile; curare gli affari di ordine amministrativo; approvare il programma dell’Associazione; fissare il regolamento per il funzionamento e l’organizzazione interna dell’Associazione;

Inoltre, il Consiglio si occupa della corretta tenuta dei documenti dell’associazione, cioè anche dei verbali d’assemblea, la lista soci, la tenuta dei fogli cassa, la redazione del bilancio e della relazione illustrativa al bilancio.

A.S.T.A. Associazione Salute e Tutela degli Animali è un ente senza scopo di lucro, fondata nel 1994 da una idea del medico veterinario Maurizio Albano di mettere le conoscenze sociali e scientifiche a salvaguardia della salute e del benessere animale, riconosciuta con decreto regionale della regione Lazio n D2467 del27/03/2003. Oggi l’ASTA è sul territorio la più attiva e numericamente più importante associazione per la salute e tutela degli animali. Il suo centro sanitario di Roma sottopone ogni anno a cure mediche e chirurgiche, circa 8000 animali e che con oltre 2500 sterilizzazioni di cani e gatti rappresenta un vero pilastro per la prevenzione del randagismo a Roma e provincia. Oltre alle cure mediche e chirurgiche necessarie, per gli animali randagi, l’Associazione si occupa anche del loro reinserimento in zone protette e, se possibile, in famiglie selezionate. Effettua per le persone in stato di indigenza proprietari di animali ,prestazioni gratuite o ai minimi tariffari. L‘ASTA ha sede a Roma in via sante Bargellini 18 ed è attualmente l’unica sede sul territorio nazionale ma nel rispetto al suo statuto potrà aprire sedi distaccate all’ Italia o all’ estero

7


LA NOSTRA STORIA E LA NOSTRA VISIONE

L’

A.S.T.A, Associazione Salute e Tutela degli Animali è una delle più importanti Associazioni animaliste italiane che ogni giorno, da 24 anni, si batte per salvare la vita di migliaia di animali abbandonati, maltrattati, non rispettati. E’ un Ente non profit, apartitico, che non riceve finanziamenti dallo Stato e opera su tutto il territorio, grazie al sostegno di tanti cittadini italiani che scelgono di stare concretamente dalla parte degli animali. L’impegno dei volontari e attivisti di A.S.T.A, oltre 3416 presenti, è tangibile, immediato e concreto. L’A.S.T.A, gestita da veterinari e soci sostenitori, si occupa della cura degli animali randagi, raccolti da cittadini e portati a visitare per i dovuti controlli sanitari e di piani di sterilizzazione degli animali di persone indigenti. I Volontari che operano spesso in realtà difficili e impegnative con risorse economiche e umane scarse, riescono a garantire cibo, cure, protezione e assistenza alle migliaia di animali abbandonati sul territorio e in affidamento a proprietari indigenti. La nostra Associazione riesce ogni anno a soccorre oltre 3.228 animali, cani e gatti, e ne ha accudito 624 con l’obiettivo primario di trovare a ognuno di loro una famiglia che li possa amare per sempre. L’Associazione A.S.T.A. si occupa, grazie al8

Il video proiettato durante un evento in ricordo della nostra Testimonial Maria Ripa di Meana

Filippo adottato da una nostra socia durante l’evento estivo “Giornate dei Microchip”


L’A.ST.A. contro la vivisezione

l’operato volontario di Medici Veterinari e associati, della cura degli animali randagi e del loro reinserimento in zone protette e, se possibile, in famiglie selezionate. Oltre alle sale visita dispone di sale chirurgiche e di degenza per ospitare gli animali bisognosi di cure. .L’Associazione non percepisce nessun finanziamento pubblico, l’unico modo per sostenerla, oltre alla quota di iscrizione, è affidato alle singole donazioni. L’A.S.T.A. svolge le sue attività sette giorni a settimana per un totale di 12 ore al giorno. In particolare con quattro veterinari e tre tecnici veterinari, otto volontari e una segretaria con funzioni amministrative. Medici e tecnici veterinari sono impegnati ogni giorno per le attività di cura e sterilizzazione degli animali, mentre i volontari e la segretaria promuovono e organizzano le attività di censimento, le campagne in-

formative e ogni altra attività relazionale, per accogliere le richieste di aiuto dei cittadini che possiedono un animale e per i randagi. La nostra sede e’ considerata la “casa A.S.T.A.”, aperta a tutti coloro che amano gli animali e vogliono vederli rispettati. Ad accogliere chi ci fa visita, ci sono i nostri cani e gatti in cerca di adozione che possono condividere con i nostri soci tutta la giornata gironzolando liberamente tra le scrivanie. Nella sede si definisce e si attua il programma e il piano strategico associativo e si dà supporto alla rete territoriale. Il lavoro dello staff, attento a una corretta razionalizzazione dei costi, è organizzato per aree tematiche e ogni settore ha un responsabile che segue tutte le attività attinenti al proprio ambito, interagendo e fornendo supporto costante e continuo a tutti i volontari. 9


L’A.S.TA. contribuisce a supportare volontari attraverso l’acquisto di farmaci e cibo o sostenendo le spese per le cure veterinarie specialistiche, presso la Clinica S.Francesco, di cani e gatti affetti da patologie gravi. L’Associazione finanzia le attività territoriali a tutela del benessere animale con la realizzazione di progetti di sterilizzazione per arginare il fenomeno del randagismo, con l’utilizzo dell’ambulanza veterinaria. Le spese sostenute nel 2018 ammontano a € 386.301,00 di cui €113.093,00 per il personale e per prestazioni professionali e € 160.386,00 per attività istituzionali e per contributi indispensabili al prosieguo dell’attività. Il costante lavoro di comunicazione e raccolta fondi ha inoltre consentito il reperimento di risorse a supporto di situazioni drammatiche, gra10

INIZIATIVE DELL’ASTA, ed EVENTI a favore dei nostri amici animali


5x1000

2015

2016

2017

2018

13.590

19.766

19.557

23.486

zie al quale è stato acquistato tanto materiale prezioso per la tutela e per il fabbisogno degli animali abbandonati. Sul piano della politica del foundraising, il 2018 ha registrato un notevole incremento della visibilità dell’Associazione sui media di massa, che notoriamente sono di maggior impatto formativo e informativo. I proventi della raccolta fondi per l’anno 2018 sono aumentati registrando un’entrata totale di euro 173.804, risultato del costante e attento lavoro nell’ambito della comunicazione che ha dato i suoi frutti nelle entrate derivanti dal 5x1000 per le quali si è registrato un incremento del 20,1%, aumento che ha permesso di salvare molti animali e di aiutare concretamente tanti anziani indigenti.

2018 2017 2016 2015

= = = =

23.486,86 19.557.00 19.766.53 13.590.75

L’anno è stato positivo da molti punti di vista. Sono stati 928 i cani e i gatti che sono stati adottati presso famiglie selezionate. Dati in crescita

rispettivamente di circa il 2 e il 6 per cento sul 2017. L’attività di cura veterinaria ha comportato un numero di animali assistiti pari a 3.852. Il numero dei volontari attivi che ci hanno supportato nella sensibilizzazione sul territorio rispetto ai problemi connessi al randagismo e all’abbandono è cresciuto ancora rispetto all’anno precedente: 48 volontari sono stati presenti durante l’anno. Inoltre grazie al loro supporto l’A.S.T.A ha sviluppato progetti in favore degli anziani indigenti. Gli Anziani hanno percorso un lungo tratto di vita; hanno imparato a non entusiasmarsi troppo per le vittorie e a non deprimersi in maniera eccessiva per le sconfitte. Conoscono molte sfaccettature dell’esistenza e hanno imparato a distinguere e a selezionare ciò che per loro è realmente importante. L’esperienza maturata supplisce a forze fisiche e mentali ora ridotte. Nello specifico l’Istat considera senior chi ha terminato la vita lavorativa (raggiungimento dei 67 anni di età) e considera terza età quella che va dai 68 ai 74 anni di età. L’Associazione A.S.T.A. oltre ad aiutare i proprietari anziani di animali, offrendo loro servizi veterinari gratuiti, ha creato una rete attiva di 11


La fascia d’età 65-74 anni nel rapporto e incontro con il Terzo Settore ha, tra le tante motivazioni, la possibilità di mettersi alla prova dimostrando le competenze acquisite e l’esperienza maturata negli anni con gli animali domestici.

over65, che ha contribuito a salvare centinaia di randagi. L’A.S.T.A. inoltre nel 2018 ha sviluppato un progetto radicale contro il randagismo, causato dagli abbandoni degli animali nei campi clandestini Rom. La sterilizzazione dei cani e dei gatti randagi deriva dalla necessità di elaborare una politica di controllo delle nascite al fine di ridurre il fenomeno del randagismo. Obiettivo del progetto è che tale pratica trovi maggiore diffusione anche tra i cani e i gatti che risiedono presso in campi nomadi nella città di Roma. Da tempo in questi campi non viene effettuato un censimento degli animali randagi, non vengono effettuati controlli sanitari e sterilizzazioni, che potrebbero aiutare a ridurre il feno12

meno del randagismo nella Capitale. Il randagismo è un problema di difficile gestione: nel territorio dell’intera provincia di Roma si contano oltre 416.000 cani di proprietà, oltre 100.000 cani randagi e ospiti nei canili; i gatti presenti nelle nostre case sono circa 120.000 e nelle colonie feline sono 180.000. Nella città di Roma la maggior parte degli animali abbandonati ogni anno proviene da cucciolate indesiderate, spesso provenienti da campi nomadi, dove non esiste un censimento né controlli sanitari sugli animali residenti. Questo fenomeno moltiplica il numero degli animali da adottare, crea spese e disagi ulteriori alle strutture pubbliche, che non hanno più la possibilità né lo spazio per garantire un rifugio e un’assistenza a questi animali, in previsione di adozione.


L’Ambulanza veterinaria “Azzurra’ dell’Associazione A.S.T.A.

L’unico metodo efficace per contrastare il fenomeno risiede unicamente nel censimento, nell’assistenza sanitaria e nella prevenzione delle nascite. Il progetto nasce come specifico impegno di favorire una corretta convivenza tra esseri umani e animali, che in misura sempre maggiore dividono con noi l’ambiente urbano, tutelando questi ultimi, ma anche la salute pubblica e l’ambiente. A tale scopo L’Associazione utilizza un’ambulanza Azzurra, adibita ad unità mobile autorizzata, mezzo per poter effettuare sopraluoghi, primo pronto soccorso e recupero degli animali presenti nei campi Rom. Obiettivi rilevanti del progetto sono: • diminuire il sovraffollamento dei canili ed il costo sociale per il mantenimento dei cani randagi; • ridurre i danni provocati dal randagismo sia

all’uomo (morsicature, incidenti, trasmissione di malattie) sia agli altri animali (aggressioni); • aumentare il risparmio per la realizzazione di nuove strutture-ricovero per animali; • migliorare il rapporto uomo/cane nell’ambiente urbano ed il controllo dell’igiene pubblica. Fondamentale al progetto è la presenza di un gruppo di lavoro formato da volontari opportunamente coordinati dall’A.S.T.A... Nel 2018 grazie a questo progetto sono stati sterilizzati 181 cani e 253 gatti. Sono stati effettuati studi epidemiologici sulle malattie più diffuse (Rinotracheite infettiva felina, Leucemia virale felina, Immunodeficienza virale felina, Leishmaniosi, Rickettiosi, Erlichiosi, Echinoccosi, Toxoplasmosi, Panleucopenia virale felina, Parvovirosi canina). I volontari impegnati nel progetto sono veterinari e tecnici veterinari, che dispongono, di una preparazione e competenza tecnica, ma anche volontari e curatori di animali erranti. 13


LA NOSTRA MISSIONE E LA NOSTRA TRASPARENZA finalità finalitàe mission e mission dell’Asta dell’Astasul sulterritorio territorio Cura Cura degli degli animali animali

14

Prevenzione Prevenzione deldel randagismo randagismo Educazione Educazione sanitaria sanitaria perper sensibilizzare sensibilizzare al rispetto al rispetto degli degli animali animali Intervenire Intervenire presso presso le sedi le sedi preposte preposte perper tutelare tutelare i diritti i diritti degli degli animali animali e dell’ambiente e dell’ambiente in cui in cui vivono vivono Costituzione Costituzione di strutture di strutture sanitarie sanitarie perper la cura, la cura, il ricovero, il ricovero, la sosta la sosta degli degli animali, animali, assistenza assistenza sanitaria sanitaria perper cani cani e gatti e gatti randagi randagi perper tutelare tutelare il loro il loro benessere benessere e contenere e contenere zoonosi zoonosi di interesse di interesse perper l’igiene l’igiene urbana urbana Valutazione Valutazione epidemiologica epidemiologica perper le malattie le malattie deldel cane cane e gatto e gatto a carattere a carattere infettivo infettivo Campagne Campagne di sterilizzazione di sterilizzazione perper cani cani e gatti e gatti randagi randagi e/o e/o di persone di persone indigenti indigenti Adozione Adozione di cani di cani e gatti e gatti Formazione Formazione nelle nelle scuole scuole Eventi Eventi benefici benefici volti volti a raccolta a raccolta fondi fondi perper sensibilizzare sensibilizzare al tema al tema deldel randagismo randagismo Divulgazione Divulgazione di un di un rapporto rapporto uomo uomo – animale – animale volto volto adad unun reciproco reciproco rispetto rispetto Confronto Confronto con con le altre le altre associazioni associazioni animaliste animaliste

““

““

I

l 2018 è stato un anno di grande crescita resa possibile anche grazie all’appoggio di centinaia di sostenitori che hanno condiviso e divulgato i nostri comunicati e i nostri appelli. Con la loro partecipazione diretta e indiretta, i cittadini hanno dato risonanza alle battaglie che oggi più che mai ci contraddistinguono sul territorio offrendola per ogni forma di vita. Il nostro impegno ci vede oggi partecipi di tavoli di lavoro istituzionali a tutti i livelli e che riguardano un complesso di questioni di tipo operativo che consentono di cambiare la qualità della vita e il futuro di migliaia di animali e di aiutare anziani indigenti che vengono sostenuti per non privarsi di un amico a quattro zampe, malgrado le difficoltà enormi di gestione. Per affrontare meglio le sfide sempre più complesse che ha di fronte, A.S.T.A. è iscritta all’Albo delle Associazioni onlus con Decreto Ministeriale D2467 per la tutela degli animali. Nel corso degli ultimi tre anni è cresciuta la necessità di consolidare le capacità e far crescere le competenze attraverso la formazione delle risorse umane. Siamo consapevoli che per

Il nostro Il nostro sogno: sogno: Dare Dare adad ogni ogni animale animale abbandonato abbandonato una una casa. casa. Garantendo Garantendo i suoi i suoi Diritti. Diritti.


Animali e bambini un binomio perfetto affrontare al meglio le sfide sempre più complesse che abbiamo di fronte, anche in relazione all’evolversi delle tematiche animaliste e ambientaliste, nonché agli adempimenti sempre più onerosi e il necessario rigore nella gestione legislativa ed economica di una “No Profit”, bisogna essere sempre pronti a migliorare.

Abbiamo scelto la qualità. L’A.S.T.A dal 2016 ha attuato e mantiene un Sistema di Gestione Qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2015 con oggetto: campo di applicazione promozione della tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente, mediante la protezione degli animali di qualsiasi genere. L’adozione di un sistema di gestione per la qualità è una decisione strategica che aiuta a migliorare la prestazione complessiva dell’organizzazione e costituisce, attraverso il monitoraggio dei rischi e delle opportunità, una solida base per iniziative di sviluppo sostenibile.

Attribuzione qualifica onlus 15


Eventi di Promozione all’Associazione A.S.T.A.

Dibattiti animalisti


I NOSTRI NUMERI

L’

impegno dell’Associazione A.S.T.A., dei numerosi volontari attivi è ripagato dalla fiducia, reale e tangibile, che cresce attorno e dentro la nostra Associazione, reso evidente dai dati del 5x1000 e dalla risposta delle aziende e degli enti che ci scelgono come partner in azioni e campagne, dall’accrescimento costante dei follower sui social network e dalle realtà animaliste locali che ci chiedono di entrare a far parte della nostra Associazione.

24 anni di attività sul territorio 3416 tra volontari e attivisti 624 animali accuditi ogni anno 3228 animali soccorsi ogni anno 3852 animali a cui - ogni anno in media A.S.T.A. dona una casa

6832 i cittadini “serviti” dalle attività di A.S.T.A. 14753 follower presenti nei social network A.S.T.A.

8 eventi l’anno di beneficienza

L’A.S.T.A. ha ottenuto la Certificazione ISO9001:2015

17


COMUNICAZIONE

ASSOCIAZIONEASTA.COM Sul sito dell’Associazione raccontiamo chi siamo, cosa facciamo e per chi lottiamo ogni giorno, come potete sostenerci nella raccolta fondi e quali risultati abbiamo raggiunto.

PIATTAFORME SOCIAL Negli ultimi anni è cresciuta la presenza dell’Associazione A.S.T.A. nei principali Social Media (Facebook-Istagram-Twitter) grazie ai quali possiamo ascoltare i nostri stakeholder e interagire con essi in tempi reali.

I numeri: 332.960 visualizzazioni nell’anno 2018 3446 utenti attivi 15.471 fan di A.S.T.A. su facebook 983 follower su istagram 18

Una rete di volontari a titolo gratuito sensibilizzano i cittadini e promuovono attività di raccolta fondi per A.S.T.A.. I volontari sono la voce , le braccia e il cuore di A.S.T.A. sul territorio. Un fondamentale e insostituibile punto di contatto con istituzioni e comunità locali. Grazie a questo dono di tempo e di disponibilità che ogni anno l’Associazione A.S.T.A. riesce ad essere presente sul territorio e a raccogliere fondi monetari e materiali per portare speranza agli animali bisognosi e ancor di più alle persone deboli che se ne vogliono prendere cura. Chiunque voglia partecipare candidandosi come volontario può chiamare il 3346551646 o scrivere ad Associazioneasta….


COME SOSTENERE L’A.S.T.A. Una donazione “in memoria di …” il legame di una persona cara resta indelebile anche dopo la sua scomparsa. Con un contributo ad A.S.T.A., in occasione della scomparsa o di un anniversario, il ricordo da vita al futuro, aiutando l’associazione ad andare sempre più avanti. L’A.S.T.A. testimonierà questo gesto inviando una lettera ai familiari della persona scomparsa. Per informazioni si può chiamare allo 064506162 o scrivere a asta@associazioneasta.com.

LASCITI I lasciti testamentari rappresentano una preziosa forma di sostegno. Includere l’A.S.T.A. nel proprio testamento significa prendere parte ad un progetto che ha come obiettivo la vita. Per informazioni o per ricevere la nostra guida ai lasciti, si può chiamare allo 06 4506162 o scrivere a asta@associazioneasta.com.

5 per MILLE Semplice e a costo zero, la destinazione del 5 per mille ad A.S.T.A. necessita solo di un numero, il codice fiscale dell’Associazione 96261900581. Nel momento in cui si compila il 730 o il modello Unico è sufficiente scrivere il codice fiscale nel riquadro della dichiarazione dei redditi.

Sgravi fiscali Sia i privati che le imprese possono dedurre le donazioni effettuate a favore di A.S.T.A.

Donazioni su associazioneasta.com È possibile donare su associazioneasta.com con qualsiasi carta di credito in modo sicuro e certificato su Paypal. Per farlo basta cliccare al link: www.associazioneasta.com/aiutaci/

Donare in posta Si può donare in tutti gli uffici postali con un bollettino intestato ad A.S.T.A. 19


Via Sante Bargellini, 18, 00157 Roma RM tel. 06.4506162 - cell. 334.6551646

www.associazioneasta.com

Profile for Manuele Pollina

Bilancio di Missione A.S.T.A.  

Bilancio di Missione A.S.T.A.  

Advertisement