Page 1

Addio Miss Marple


Agatha Christie Hours esce il Sabato. Per non perdere anche un solo numero della raccolta Le suggeriamo di recarsi sempre presso la stessa edicola, ed informare l’edicolante della Sua decisione.

Pubblicazione edita da: Malavasi editore S.r.l.

n. 16

Direttore responsabile: Nicola Malavasi Testi: Nicola Malavasi - Riccardo Santagati Fotografie: Granada International Progetto Grafico: Davide Gori Periodico corredato da DVD. Il DVD allegato non è vendibile separatamente.

Registrazione presso il Tribunale di Modena. Distribuzione in abbonamento. Stampa: Ecofina S.r.l. (MI) Malavasi Editore s.r.l. è iscritta al ROC al n° 7721. IVA assolta dall’Editore ai sensi dell’art. 74, 1° comma, lettera C; D.P.R. 633/72. Spedizione in A.P. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Filiale di Modena - Tassa Riscossa L’Editore si riserva la facoltà di modificare i prezzi nel corso della pubblicazione in relazione a variate condizioni di mercato.

Servizio CLieNTi: Per tutte le informazioni generali relative alle pubblicazioni rivolgersi a: Malavasi Editore s.r.l. Casella Postale 600 CPO 41122 Modena Tel. 059 354064 Fax 059 2921936 e-mail: clienti@malavasi.biz

Servizio ArreTrATi: I numeri arretrati possono essere richiesti: - inviando una cartolina postale: CP 600 CPO - 41122 Modena - inviando una e-mail: arretrati@malavasi.biz - tramite il sito: http://www.malavasi.biz - al numero telefonico: 059 354064 Le copie richieste verranno inviate direttamente a casa con pagamento in contrassegno, al prezzo in vigore + € 5,00 come contributo di spese di spedizione e di imballo. Il marchio e la firma “Agatha Christie” sono riprodotti per gentile concessione della Agatha Christie Limited, una società del gruppo Chorion.

© 2009 Malavasi Editore s.r.l. - Modena Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta o memorizzata in sistemi di archivio o trasmessa in forma o mezzo elettronico, meccanico, attraverso registrazioni o altri sistemi noti e futuri, senza esplicita autorizzazione scritta da parte dell’Editore ad eccezione di brevi passaggi e recensioni.

Si ringrazia per la gentile collaborazione l’ Agatha Christie Fan Club www.agatha-christie.it

www.malavasi.biz


L

a premessa è d'obbligo: Addio, Miss Marple, ultimo romanzo della serie con la simpatica investigatrice inventata da Agatha Christie, fu pubblicato un anno dopo la morte della scrittrice. Aveva completato il libro molti anni prima, durante la grande guerra, temendo di poter essere uccisa nei bombardamenti tedeschi ed aveva deciso di lasciare un’eredità al marito e alla figlia. Una volta terminato lo nascose in cassaforte e, praticamente, si dimenticò di averlo scritto.

Dickie & Janet erskine (Paul McGann & Dawn French)

Dopo la sua morte, avvenuta serenamente il 12 gennaio 1976, si iniziò a parlare di un nuovo romanzo con Miss Marple che Agatha aveva scritto ma non pubblicato. Gli eredi lo diedero alle stampe e, per la gioia dei fans, si scoprì che l'addio a Miss Marple era soltanto l'adattamento italiano del titolo originario Sleeping Murder. In Addio, Miss Marple, nonostante l’età, la nostra protagonista non solo non muore, a differenza del collega Hercule Poirot, ma anzi, lascia sperare che possano esserci altre storie inedite da raccontare, magari nascoste in qualche cassetto. Perché, mai come in Addio, Miss Marple, la simpatica zitella che ama risolvere casi di omicidio è vispa e in gamba, forse ancora più giovane di come ce la ricordavamo. Non un 3


vecchio rudere come invece è ridotto Poirot nella sua ultima e indimenticabile indagine Sipario. Miss Marple questa volta si trova coinvolta in uno strano caso che, oggigiorno, chiameremmo cold case. I cold case, oltre ad essere il nome di una fortunata serie televisiva americana, sono i delitti irrisolti, quelli il cui fascicolo è stato chiuso e messo in una scatola d'archivio. Miss Marple, precorrendo i tempi televisivi, viene in aiuto di una coppia di giovani che decide di trasferirsi in Inghilterra. Gwenda Halliday è infatti cresciuta in India ma sogna da sempre di tornare in Inghilterra, paese in cui è nata e da cui provengono i suoi genitori. Sceglie di andare a vivere in una graziosa casetta non distante dalla costa ma, fin dal primo giorno del suo arrivo, comincia ad avere insoliti flashback. Alcuni particolari della casa le sono fin troppo familiari e si susseguono fatti strani come ad esempio quando, scegliendo la carta da parati per la camera dei bambini, scopre di aver preso la stessa carta che già si trovava originariamente in quella stanza. Altri dettagli sulla disposizione delle camere e del giardino, che la ragazza ricorda scavando nella memoria non lasciano dubbi sul fatto che Gwenda non solo conosce quella casa ma ci ha anche vissuto. Forse, quando era bambina, ha trascorso qualche anno vivendo lì e ora, dopo tanto tempo, il destino ha voluto riportarla “a casa”. Ma allora, perché tra tutti i ricordi che emergono dal passato c'è anche quello di una donna assassinata al fondo delle scale? Chi è lo sconosciuto che tormenta i ricordi d'infanzia della giovane? Fantasie o, come invece crede Miss Marple, un altro ricordo che le è tornato in mente? Eppure nessuno degli abitanti si ricorda di omicidi avvenuti da quelle parti. La memoria di Gwenda potrebbe non essere affidabile o, invece, la ragazza è stata veramente testimone di un delitto quando era bambina, un omicidio mai scoperto su cui dev'essere aperta una nuova inchiesta. Ma se così fosse potrebbe esserci un assassino che si nasconde tra gli abitanti del villaggio. E se questo assassino venisse a sapere che Gwenda ricorda, cosa potrebbe fare? Forse cercare di metterla a tacere per sempre? D’altra parte prima che Gwenda tornasse al paese poteva ormai vivere tranquillamente, il caso era stato chiuso. Tuttavia Miss Marple, esattamente come nella serie Cold case, avvia una nuova indagine e scavando nel passato, scopre la verità ma non può impedire che l'assassino torni sui suoi passi e temendo di esse4


Gwenda Halliday (Sophia Myles), Hugh Hornbean (Aidan McArdle)


Mrs. Fane (Geraldine Chaplin)

re scoperto decida di proteggersi nel modo per lui più semplice possibile, ovvero uccidendo spietatamente per l’ennesima volta. Addio, Miss Marple è un giallo psicologico molto originale. Miss Marple passa buona parte del tempo ad ascoltare vecchi episodi apparentemente senza collegamento l'uno con l'altro ma, alla fine, senguendo il proprio filo logico e rilevando le somiglianze caratteriali tra i protagonisti della vicenda e gli abitanti del proprio villaggio, osservando i quali ha raffinato le proprie capacità investigatrici durante la sua lunga vita, giunge all’unica possibile conclusione e riesce a sbrogliare l’intera matassa scoprendo ancora una volta l'identità del pluriomicida. Il film, con una strepitosa Geraldine McEwan, vede sulla scena anche un'altra celebre attrice che torna ad interpretare un film tratto da una storia di Agatha Christie. Si tratta di Geraldine Chaplin, figlia dell'indimenticabile Charles Chaplin, che qui veste i panni di Mrs. Fane. La Chaplin nel 1980 aveva coperto il ruolo di Ella Zielinsky nella produzione del film Assassinio allo specchio sempre con Miss Marple allora interpretata da Angela Lansbury. 6


TiToLo oriGiNALe Sleeping Murder TrATTo DAL roMANzo Sleeping Murder (1976) ProDuTTore Matthew Read reGiA Edward Hall CAST Miss Marple - GERALDINE MCEwAN Ispettore Capo Arthur Primer - RUSS AbbOTT Dr James Kennedy - PHIL DAVIS Mrs. Fane - GERALDINE CHAPLIN Gwenda Halliday - SOPHIA MyLES Hugh Hornbean - AIDAN MCARDLE Jackie Afflick - MARTIN KEMP Janet Erskine - DAwN FRENCH Dickie Erskine - PAUL MCGANN DurATA 95 minuti ca. © 2005, A Granada Production and Agatha Christie Ltd (a Chorion group company) © 2009, Malavasi Editore s.r.l. - Tutti i diritti riservati

www.malavasi.biz

ACH 20 Addio, Miss Marple  

Agatha Christie Hours La più sensazionale storia gialla mai scritta, Assassinio sull'Orient Express, apre questa fantastica raccolta dei mig...