Page 42

TERRITORIO A destra, un esempio di struttura adibita all’erogazione di acqua liscia e gasata e un particolare. Nella pagina a fianco, il Lago di Como Right, an example of distributing structure of fizzy and still water, and a structure particular. On the next page, Lake of Como

Francesco Cattaneo, assessore provinciale all’Ambiente Francesco Cattaneo, Provincial Concillor concerned with the Environment

A Como, inevitabilmente, al termine “acqua” si associa subito “lago”. Ovvio. Ma se s’intende l’acqua come risorsa, l’orizzonte merita d’essere allargato. E non bisogna più considerare, quindi, solo le calme acque del Lario: bisogna pensare anche a ciò che sgorga dal terreno, le fonti, in grado di irrigare un terreno o di dissetare una famiglia. L’assessorato all’Ecologia di Como sta pensando di calare un asso in grado di stravolgere – in positivo – le abitudini di consumo delle famiglie comasche. La novità sarebbe un innovativo distributore dell’acqua che, in termini semplici, è una versione moderna delle fontanelle cui si abbeveravano i nostri bisnonni. Si tratta di una piccola struttura che preleva l’acqua dall’acquedotto, la filtra e la distribuisce a temperatura ambiente, fredda, naturale o gasata. Le famiglie, così, potrebbero prelevare l’acqua direttamente a due passi da casa, evitando di spendere soldi per i cestelli di bottiglie del supermercato. Il vantaggio – oltre che economico – sarebbe anche (e

82

soprattutto) ecologico: basti pensare alla quantità di bottiglie di plastica e vetro consumate ogni anno dalle famiglie e ai relativi costi di smaltimento. L’idea viene anticipata da Francesco Cattaneo, assessore provinciale a Ecologia e Ambiente. «Abbiamo in mente un bando per tutti i comuni: i distributori dell’acqua attingono direttamente dall’acquedotto, per poi depurare e gasare l’acqua». Il vantaggio per i cittadini è presto detto. Ancora Cattaneo: «Abbiamo calcolato che una famiglia di tre persone spende mediamente 500 euro all’anno in acqua minerale. Il circolo virtuoso è completato dai minori costi di smaltimento della plastica». Un’iniziativa simile è già partita in alcuni paesi in provincia di Milano, «dove – continua Cattaneo – i distributori dell’acqua erogano 3mila litri al giorno». Il conto è semplice: 3mila litri sono 2mila bottiglie di plastica in meno. Un altro cavallo di battaglia di Cattaneo è la balneabilità del lago, obiettivo che l’assessore ha annunciato sin

dall’inizio del precedente mandato. «Stiamo completando l’operazione Plinius, che verrà conclusa entro la primavera dell’anno prossimo. In un paio di mesi le ventole potrebbero pulire il 90% del primo bacino». Le “ventole” sono cinque macchinari che, spingendo l’acqua verso il basso, distruggeranno le alghe e i batteri fecali, che arrivano direttamente nel primo bacino del Lario attraverso gli scarichi delle abitazioni e che costituiscono il principale nemico della qualità delle acque. La Provincia sta inoltre procedendo alla chiusura degli scarichi diretti a lago, e ha firmato due accordi di programma per portare l’acqua in Valle Intelvi e nella vallata di Zelbio e Veleso, due territori da sempre a rischio siccità. E non è tutto: «Entro il 2009 – conclude Cattaneo – il Lago di Como sarà balneabile al 90%». Una buona notizia per i turisti ma, soprattutto, per chi vive di turismo.

In Como the term ‘water’ is inevitably associated with ‘lake’. It’s obvious. But if you mean water as a resource, you need to widen your horizons. And so don’t just consider the tranquil waters of the Lario: you also need to think about the water gushing forth from the ground from springs, used to irrigate the land and quench families’ thirsts. Como’s Department for Ecology is considering playing a card aimed at a (positive) shake-up of Como families’ water consumption habits. The new scheme would entail the use of an innovative water dispenser which – in simple terms – would be a modern version of the drinking fountains our great grandparents used to drink from, a small device removing water from the main, filtering it and then distributing it at air temperature, chilled, still or ‘fizzed up’. Families could thus get water directly on tap at a stone’s throw away from home, and save money by not buying crates of bottles at supermarkets. Apart from the economic advantage, there would also

(and above all) be an ecological one: just think how many plastic and glass bottles families use every year and what their disposal costs. Provincial Councillor for Ecology and the Environment Francesco Cattaneo gives us a sneak preview. “We envisage notifying all the municipalities: the water dispensers are plumbed directly into the main; they then purify and aerate the water”. The benefit to local people is evident. Cattaneo goes on: “We’ve calculated that a family of three people spends an average of 500 euros a year on mineral water. The virtuous circle is completed by the lower costs of disposing of the plastic”. A similar scheme is alreading operative in a few towns in the Province of Milan. “ Down there”, continues Cattaneo, “water dispensers supply 3000 litres a day”. The figures are simple: 3000 litres means 2000 fewer plastic bottles. Another of Cattaneo’s hobby horses is making the lake safe for bathing, an aim announced

by the councillor at the beginning of his previous mandate. “We’re putting the finishing touches to Operation Plinius, to be completed by next spring. In a couple of months the impellers could be cleaning 90% of the first basin”. The ‘impellers’ are five machines which push the water downwards thus destroying algae and faecal bacteria (the chief enemies of water quality) discharged directly into Lake Como’s first basin from homes. The Province is moreover banning the discharge of effluent straight into the lake, and has also formally agreed to two schemes to supply water to Valle Intelvi and to the Zelbio/Veleso valley, two areas which have always been subject to drought. And that’s not all: “By 2009”, concludes Cattaneo, “90% of Lake Como will be safe for bathing”. Good news for tourists – but above all for tourist operators.

83

Magic Lake summer 2008  

Magic Lake #10

Advertisement