Page 1

Calendario Foce Settembre — Dicembre 2018


Il fiume è un luogo di vita, sopra e sotto la superficie dell’acqua. Ma la vita c’è a determinate condizioni. I lavori di rinaturazione del fiume Cassarate, conclusi nel 2013, sono stati realizzati proprio con lo scopo di ricrearle. L’allargamento dell’alveo, la creazione di anse e banchi sabbiosi emergenti agevolano il ripopolamento ittico. In particolare sono state create due rampe, alla foce e a Ponte di Valle, riaprendo così un corridoio ecologico che permette a pesci di lago di risalire il fiume per la riproduzione in acque fresche e ossigenate. Non sono, infatti, solo i salmoni a risalire la corrente dei fiumi per depositare le uova. Anche le trote di lago (Salmo trutta lacustris), se non trovano sbarramenti, lo fanno. Oltre alla trota di lago, nel Luganese è presente anche la trota di fiume (Salmo trutta fario). Le due si differenziano soprattutto per il colore: argentea con macchie nere sul dorso è la trota di lago, tendenzialmente giallastra con macchie rosse è quella di fiume. In inverno, quando la trota lacustre deve deporre le uova, risale il fiume per tornare dove era nata e compiere così il suo ciclo di vita: depone le uova su di un fondale ghiaioso, dove scava un piccolo buco. Un altro abitante del Cassarate, anche se ormai diventato raro, è il cavedano (Squalius squalus). Apprezzato dai pescatori per le grandi dimensioni e per la furbizia con cui li combatte, il cavedano è una specie dominante nei laghi e nei fiumi per la sua adattabilità a mangiare di tutto e, se necessario, a sopportare acque inquinate. Predilige tuttavia i fiumi con acque limpide e fondale ghiaioso. Come noi umani, da giovane tende a vivere in piccoli gruppi e da vecchio diventa solitario. Testo tratto da: “A piedi lungo il fiume”, pubblicazione Città di Lugano 2018

Indice Musica - 4 Teatro - 14 Incontri - 50 Ballo - 57 Cinema - 60 Calendario - 66

Info e ticket Sportello FOCE Via Foce 1, 6900 Lugano T. +41 (0)58 866 48 00 Lun, mer, ven: 08:00 - 12:00 / 13:30 - 17:30 Mar, gio: 08:00 - 18:30 Sab, dom: 13:30 - 18:30 sportello.foce@lugano.ch La sera dello spettacolo le casse aprono mezz’ora prima dell’inizio Prevendita online www.biglietteria.ch

Info

Sportello Villa Carmine Via Trevano 55, 6900 Lugano T. +41 (0)58 866 74 47 Lun, ven: 08:00 - 12:00 / 13:30 - 17:30


Musica

4

Mer 12.09.2018 20:00

Musica Studio Foce

5

SPIRITUAL MUSIC

RISING APPALACHIA (USA)

Rassegna RACLETTE Prevendita offline: Sportello Foce Via Foce 1, 6900 Lugano T. +41 (0)58 866 48 00 Lun, mer, ven: 08:00 - 12:00 / 13:30 - 17:30 Mar, gio: 08:00 - 18:30 Sab, dom: 13:30 - 18:30 sportello.foce@lugano.ch La sera dell’evento le casse aprono mezz’ora prima dell’inizio Prevendita online: www.biglietteria.ch Info www.raclette.foce.ch Legenda LC: Lugano Card LCC: Lugano Card City

Rising Appalachia sono le sorelle Leah & Chloe, accompagnate dalla loro amata band formata da Biko Casini alle percussioni e David Brown al basso e chitarra. Per la prima volta in un tour che attraversa le città europee, il gruppo porta sul palcoscenico un insieme di suoni, storie, canzoni tradizionali e una dedica alla cultura mondiale. Una miscela ben strutturata di musica folk, songwriting strutturato e armonie che possono esistere grazie al legame tra le due sorelle. Rising Appalachia è un bouquet di voci, melodie banjo, violino, contrabbasso, chitarra acustica, djembe, barra, bodhran e parola parlata, che si fondono in una ricchezza di elementi musicali che emoziona e allo stesso tempo culla il pubblico in una danza ritmica. La loro musica non si adatta a nessun concetto conosciuto, eppure sembra molto familiare. Ingresso: CHF 45.Prevendita: presso gli sportelli della Posta Svizzera e www.starticket.ch


Sab 22.09.2018 21:30

Musica Studio Foce Rassegna Raclette

6

Sab 13.10.2018 21:30

Musica Studio Foce Rassegna Raclette

7

PRESENTAZIONE NUOVO DISCO DEI CAMILLAS

I CAMILLAS + SCUDETTO + BELLE VENETIAE (ITA)

DISCO PUNK

©Jekyll N Hyde

LA JUNGLE (BE)

Una sei corde, una casio e una batteria. A volte non serve nient’altro per far scoppiare il mercurio e irritare gli occhi di sudore dopo due break e tre accordi. Jim e Reggie lo sanno bene e applicano la famosa equazione 1 + 1 = 3 al loro math/kraut/trans-rock sbracato, che porta con sé nella sua frenesia riff metallici schizzati da rumori e stroboscopici assalti di tom e cimbali. Il rock muove i suoi primi passi e torna selvaggio, grondante e primordiale. Due scimmie rosse, una molto alta, l’altra più bassa, vi porteranno nel loro habitat naturale: La Jungle! O dentro, o fuori. Non c’è via di mezzo con La Jungle, se la tenti non resisti più di un tot. Entraci e rimanici, amici sciamanici! Apertura cassa: 21:00 Ingresso: CHF 15.- / LC e LCC: CHF 12.-

Dal 2004 i Camillas suonano il loro superpop in ogni posto d’Italia e del Ticino, un miscuglio di pop italiano classico, electrodisco, punk californiano e tonnellate di sorrisi e lacrime. Dal 2014 fanno più di 100 concerti all’anno in posti grandi e piccoli. Festival, matrimoni, occupazioni, strade, centri anziani, centri sociali, centri aggregazione, teatri. A Lugano i Camillas presentano il loro nuovo disco Discoteca Rock uscito per l’etichetta Trovarobato di Bologna. I Belle Venetiae, Anna Arte e Dj Ginger Proprio, sono una realtà consolidata nel mondo dell’hip-pop undergroud. Dopo esperienze in progetti minori si ritrovano per ricostiture l’ordine. La scena Avant Tedesca mischiata alla Libertà Congolese sono alcune delle caratteristiche di questo progetto unico e irripetibile. Anna e Ginger puntano tutto sulla semplicità del corpo, sui gesti della tecnologia quotidiana. SCUDETTO è una band formata dall’unione di Giacomo Laser (performer) e Alessandro Fiori (cantautore). Ambedue posseggono un curriculum spaesato. L’intento è quello di ripercorrere il ciclo del ‘900 più buio partendo proprio dal nuovo 15-18 nell’arte. Canzoni trap di argomento calcistico e un nuovo conflitto mondiale alle porte, affrontato di schiena nel terrore della scienza; giocando sempre a Championship Manager. Scaletta della serata: Scudetto, I Camillas, Belle Venetiae Apertura cassa: 21:00 Ingresso: CHF 15.- / LC e LCC: CHF 12.-


Gio 18.10.2018 21:30

Musica Studio Foce Rassegna Raclette

8

Sab 27.10.2018 21:30

Musica Studio Foce Rassegna Raclette

9

MUSICA LEGGERA DELICATA

PETER BRODERICK (USA) + MR. SILLA (IS)

Peter Broderick “Da quando ho iniziato a pubblicare dischi nel 2007 (11 anni fa!), le persone mi hanno contattato periodicamente per chiedere se fossi interessato a fare musica per accompagnare i loro progetti (film, balli, spettacoli teatrali, canzoni per matrimoni, anniversari,…). È con grande piacere che ora presento questa raccolta di lavori commissionati che abbracciano l’ultimo decennio. Questo gruppo di opere stravaganti include un paio di pezzi scritti per matrimoni, una canzone che qualcuno mi ha chiesto di scrivere come regalo per sua moglie, un pezzo scritto per accompagnare un giro in traghetto a Istanbul e un altro da suonare durante una sfilata nell’ambito della settimana della moda a New York”. Peter Broderick Mr. Silla Emergendo dal suo coinvolgimento con band influenti come Múm e Mice Parade, Sigurlaug Gísladóttir, alias Mr. Silla, è sbocciata come una forza. Da una presenza scenica davvero onesta ed evocativa, musicalmente trascendente, il flusso di Mr. Silla è mozzafiato quanto lo è la vita. Il suono spesso etereo, i paesaggi esplorati nel suo album di debutto omonimo è ancora di più prova di ciò che l’incubatore creativo dell’Islanda ha da offrire. Apertura cassa: 21:00 Ingresso: CHF 15.- / LC e LCC: CHF 12.Evento sostenuto da Percento Culturale Migros Ticino

TORSO VIRILE COLOSSALE (ITA)

Torso Virile Colossale è un nuovo progetto musicale interamente dedicato al cinema Peplum italiano che si presenta dal vivo come un ensemble composto da alcuni dei nomi più prestigiosi della musica indipendente italiana. Ideato e fondato da Alessandro Grazian, il progetto è un omaggio in musica alla grande stagione dei “sandaloni” che si traduce in composizioni strumentali che evocano il mondo di questi film attraverso alcune soluzioni armoniche e timbriche tipiche delle colonne sonore ma declinate tutte in un sapore diverso e più contemporaneo, creando volutamente dei cortocircuiti (in equilibrio tra la musica classica e il protometal, la psichedelia e lo shoegaze). In occasione del concerto la formazione dell’ensemble sarà al completo ovvero composta da 7 elementi: Alessandro Grazian (fondatore e compositore di Torso Virile Colossale) alla chitarra elettrica, Mario Arcari (Fabrizio De André, Ivano Fossati) ai fiati, Nicola Manzan (Bologna Violenta) al violino, Francesco Chimenti (Sycamore Age) al violoncello, Kole Laca (Il Teatro Degli Orrori) alle tastiere, Emanuele Alosi (Stella Maris) alle percussioni, Luciano Macchia (Ottavo Richter) al trombone. Apertura cassa: 21:00 Ingresso: CHF 15.- / LC e LCC: CHF 12.Evento sostenuto da Percento Culturale Migros Ticino


Ven 09.11.2018 21:30

Musica Studio Foce Rassegna Raclette

10

EXPERIMENTAL JAZZ

Gio 15.11.2018 20:30

Musica Studio Foce In collaborazione con Rassegna Raclette

11

HIP HOP

EVIDENCE (USA) + DJ Mishaps

© Tom Barrett

MAMMAL HANDS (UK)

I Mammal Hands si sono incontrati nell’aprile 2012, mentre suonavano a Norwich. Si sono legati rapidamente, attirati l’un l’altro dall’approccio aperto al fare musica. I fratelli Nick e Jordan suonavano già insieme come duo di elettronica, ma con il batterista Jesse che si unisce alla band sviluppano un suono ancor più distintivo, attingendo al loro amore per la musica elettronica, contemporanea classica, world e jazz. Le influenze di Jesse sono di ampio respiro e, traendo ispirazione dai suoi studi con il maestro tabla Sirishkumar Manji, egli mescola gli intricati e complessi schemi ritmici delle tabla con le linee melodiche del trio, promuovendo un approccio distintivo della batteria e della struttura ritmica dei brani della band. Jordan porta con sé una passione per la cultura DJ e la musica folk di tutto il mondo, così come l’influenza di Pharoah Sanders e John Coltrane nel modo di suonare. Il pianista Nick possiede una conoscenza delle armonie jazz classiche ma anche un profondo interesse per i compositori minimalisti (Terry Riley, Steve Reich, LaMonte Young) che hanno influenzato il suo approccio compositivo, in grado di creare schemi ritmici ipnotici. È questa combinazione unica di influenze e la loro insolita line-up che rende il suono dei Mammal Hands così particolare. Apertura cassa: 21:00 Ingresso: CHF 15.- / LC e LCC: CHF 12.Evento sostenuto da Percento Culturale Migros Ticino

Evidence dei leggendari Dilated Peoples (Los Angeles) è un icona del rap underground. La storia dei Dilated Peoples inizia alla fine degli anni ‘90 con l’unione tra Evidence, Rakaa e DJ Babu. Sono considerati ancora oggi tra i gruppi più rappresentativi del “real hip hop” e dischi come “Platform” e “Expansion Team” sono dei veri e propri classici. Evidence è stato il più attivo anche a livello solista sia come produttore che come MC e dopo l’uscita del singolo “Throw it all away” prodotto da Alchemist e pronto a tornare con il terzo album solista “Weather or not”. Host: Ciemme/Big Bang Family/NX Apertura cassa: 20:00 Ingresso: CHF 20.- / Prevendita: CHF 15.Tickets: www.biglietteria.ch


Musica Studio Foce Organizzato da NEVEmusic

12

CONCERTO NEL BUIO COMPLETO

Dom 25.11.2018 14:00

Musica Studio Foce Organizzato da NEVEmusic

CONCERTO NEL BUIO COMPLETO

SUONI AL BUIO FAMILY (CH)

©Marco d’Anna

SUONI AL BUIO (CH)

Dopo il successo della scorsa tournée che ha toccato l’India, la Germania, l’Italia e la Svizzera torna a Lugano per la sesta volta il progetto del chitarrista-compositore e produttore Sandro Schneebeli, anche quest’anno accompagnato dal talentuoso polistrumentista Max Pizio. Il programma della sesta stagione porterà il pubblico in un viaggio musicale per il mondo, fatto di suoni, musica e ambienti nel buio più totale il tutto a “frequenza 432”, più vicino al chakra del cuore. Gli ascoltatori sono accompagnati da guide cieche nel locale completamente oscurato. Non possono orientarsi, non vedono gli altri partecipanti e neppure i musicisti. Il duo suona diversi strumenti musicali attraversando atmosfere sonore di tutti i continenti. Quando inizia il concerto, gli ascoltatori riconoscono alcuni strumenti, mentre altri si rivelano solo con il tempo. Oltre ai suoni, non vi sono distrazioni. La presunta distanza dai musicisti cambia continuamente, a seconda del tipo di musica e dell’impiego dei vari strumenti. Ingresso: CHF 25.- / LC e LCC CHF 20.Apertura cassa: 45 minuti prima del concerto Prenotazioni: NEVEmusic Tickets: www.biglietteria.ch T.+41 (0)76 488 01 22 - info@nevemusic.ch Prenotazione obbligatoria, posti limitati www.event-in-the-dark.ch

13

©Marco d’Anna

Sab 24.11.2018 18:00 e 21:00

“In fondo basterebbero tre lettere per descrivere questo concerto: WOW!!!” Lucilia Mendes von Däniken, Solothurner Kulturagenda. L’animatrice accoglie le famiglie ancora prima di entrare nello stabile e le guida, passo dopo passo, lungo il percorso di preparazione in vista di “Suoni al Buio Family”. Le famiglie vengono accolte in uno spazio semi oscuro. Qui fanno amicizia con le guide cieche o ipovedenti che le accompagneranno nella sala completamente buia del concerto, conosceranno anche i musicisti e si avvicineranno ad altre sensazioni ed emozioni utili per vivere al meglio questa magica esperienza al buio. Seguendo le indicazioni dell’animatrice i partecipanti iniziano ad abituarsi all’oscurità, ad avvicinarsi fisicamente ai propri cari, perché nell’oscurità non si entra da soli, ma accompagnati... La musica è a cura di Sandro Schneebeli & Max Pizio. Ingresso: CHF 25.- / dai 5 ai 12 anni: CHF 10.Apertura cassa: 45 minuti prima del concerto Prenotazioni: NEVEmusic Tickets: www.biglietteria.ch T.+41 (0)76 488 01 22 - info@nevemusic.ch Prenotazione obbligatoria, posti limitati www.event-in-the-dark.ch


Teatro

14

Ven 31.08.2018 Sab 01.09.2018 20:30

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME — LAB

15

FIRMATO M.

Rassegna HOME

Intero: CHF 20.- / LC e LCC CHF 15.Ridotto AVS e AI: CHF 15.- / LC e LCC CHF 10.Giovani < 26: CHF 10.- / LC e LCC CHF 7.Sportello Foce Via Foce 1, 6900 Lugano T. +41 (0)58 866 48 00 sportello.foce@lugano.ch Prevendita online: biglietteria.ch

LuganoInScena

Intero: CHF 25.Studenti / apprendisti: CHF 20.Fino ai 14 anni: CHF 12.Prevendita: luganoinscena.ch e Biglietteria LAC, Piazza Bernardino Luini 6, 6900 Lugano T. +41(0)58 866 42 22

Rassegna SENZA CONFINI

GRANDE GIRO Di e con: Arianna de Angelis, Camilla Stanga, Elmira Oberholzer, Gaia Grigorov, Lia Franchini, Noemi Zürcher, Sophie Papais, Samuele Cingari, Fedro Mattei, Giacomo Stanga, Kevin Furlan, Mosè Melchiorre, Robert Barbaric, Tiago Poretti Creazione: Lea Lechler, Valentina Bianda, Daniele Bianco Liberamente ispirato a: “Le intermittenze della morte” di José Saramago

Intero: CHF 20.- / 10.-* Lugano Card, AVS, AI, studenti, apprendisti, CdT, FIT: CHF 18.Giovani fino ai 14 anni: CHF 12.- / 10.-** *Amici Pan / **Amici Pan, Lugano Card Info: teatro-pan.ch - T. +41(0)91 922 61 58 Prevendita: luganoinscena.ch e Biglietteria LAC, Piazza Bernardino Luini 6, 6900 Lugano T. +41(0)58 866 42 22

Cosa sarebbe se la morte, un giorno, smettesse di uccidere? In un paese senza nome, il 31 dicembre, come sempre, scocca la mezzanotte. Il nuovo anno questa volta, però, porta una sorpresa: la morte non uccide più! Una nazione intera vive una situazione paradossale dove al primo impeto di giubilo si sostituisce una profonda e lunga crisi che coinvolge istituzioni e popolazione. Una critica alla società e all’uomo moderno che apre una riflessione su un grande tabù del nostro tempo. Un inno alla vita, dove la morte diventa un personaggio umano e sensibile per dare un volto alla nostra fragilità e farci riscoprire il senso dell’esistenza.

Legenda

Età: da 6 anni

LC: Lugano Card LCC: Lugano Card City


Sab 15.09.2018 20:30 Dom 16.09.2018 17:00

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME

16

Ven 21.09.2018 Sab 22.09.2018 20:00 e 21:30 Dom 23.09.2018 18:00 e 19:30

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME

17

ROSA, IL CASO VERCESI

RADIO FRANKENSTEIN (REPLICA)

Una coproduzione OGGIMUSICA e utopianbody.org, in collaborazione con il Conservatorio della Svizzera italiana Adattamento scenico: Fabrizio Rosso Musiche: Nadir Vassena Con: Anahì Traversi Scenografia e costumi: Marianna Peruzzo Liberamente ispirato a: “La vera storia di Rosa Vercesi e della sua amica Vittoria” di Guido Ceronetti

MARKUS ZOHNER ARTS COMPANY Testo e regia: Markus Zohner Con: Patrizia Barbuiani, Santiago Bello, Luca Domas, Alessandra Francolini, Igor Mamlenkov, Markus Zohner, David Matthäus Zurbuchen Visual artist e interaction designer: Sandro Pianetti Collaborazione produzione: David Matthäus Zurbuchen Assistente di produzione: Elisabetta Preite

È il 18 agosto del 1930, in una rovente notte d’estate, Rosa Vercesi e Vittoria Nicolotti, percorrono un elegante viale alberato di Torino, ignare di ciò che sta per accadere. A notte fonda qualcuno sente delle urla provenire dall’appartamento all’ultimo piano del n.52, poi il silenzio… La cronaca e il rapporto di polizia parlano di un omicidio avvenuto quella notte. Per i giudici sarà premeditazione e furto: ergastolo. Tutto il resto, gli affari che si intrecciano ad una storia d’amore fra le due donne, la notte di sesso, che a Vittoria piaceva violento, il probabile uso di cocaina, sono cancellati, rimossi, sono bisbiglio di popolo. Complice di tutto questo la stessa assassina, Rosa, che per vergogna preferisce beccarsi un ergastolo per futili motivi, piuttosto che ammettere lo scandalo di un delitto passionale. Ingresso: CHF 15.- / LC e CCL 12.Info: www.oggimusica.ch, info@oggimusica.ch Prevendita: www.biglietteria.ch

Nella seconda metà del 2018, il neurochirurgo italiano prof. Canavero eseguirà il primo trapianto di testa umana. Non potendo svolgere l’intervento in Europa o in America per questioni etiche e di credibilità, il professore ha accettato di farlo in Cina. Avrà una clinica messa a sua disposizione a Harbin e un’equipe medica di 150 persone, fra dottori e infermieri. Con la nuova produzione “Radio Frankenstein” - spettacolo teatrale realizzato in collaborazione con il “Joint Research Center” (JRC) della Commissione Europea - in bilico fra arte e scienza, la ricerca ruota intorno alla tematica della creazione e manipolazione del corpo umano e delle sue parti, partendo dagli sviluppi tecnologici più attuali. RADIO FRANKENSTEIN è stato creato per i festival HOME Lugano e RESONANCES II Festival Milano 2017, esposizione con rappresentazioni e installazioni nate dalla cooperazione tra scienziati del JRC e artisti internazionali.


18

FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea

Dom 30.09.2018 16:00

Teatro Teatro Foce Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea

19

SEZIONE YOUNG&KIDS

CAPPUCCETTO ROSSO

Lugano Da 26.09.2018 a 07.10.2018 www.fitfestival.ch

COMPAGNIA LA LUNA NEL LETTO / TRA IL DIRE E IL FARE (IT) Con i danzatori: EleinaD Claudia Cavalli, Erica Di Carlo, Francesco Lacatena, Marco Curci, Roberto Vitelli Drammaturgia, regia, scene e luci: Michelangelo Campanale Un lupo si prepara a cacciare. La sua preda preferita è Cappuccetto Rosso. Come in un sogno ricorrente o in una visione, cura ogni dettaglio della sua cattura: un sentiero di fiori meravigliosi è l’inganno perfetto. Questo però gli costerà la vita. Così è scritto, da sempre. In questo show che chiamiamo vita, egli non è soltanto un lupo, ma IL LUPO, che non vince… ma non muore mai. Campanale dirige un gruppo di danzatori-acrobati, affrontando la più popolare tra le fiabe, che arriva da lontano e racconta argomenti legati alla vita, in maniera semplice, ma esatta. Le relazioni tra i personaggi e la dinamica della storia si rivelano attraverso il corpo, il linguaggio non parlato, ispirato all’immaginario dei cartoni animati di inizio ‘900. Le luci, i costumi e le scene si compongono in una danza di simboli, citazioni pittoriche (Goya, Turner, Bosch, Leonardo da Vinci), che ridisegnano la fiaba con la semplicità di ciò che vive da sempre e per sempre. Età: per tutti Prezzo: CHF 16.- / CHF 12.- fino a 20 anni e tesserati partner FIT


Mer 03.10.2018 10:00

Teatro Teatro Foce Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea

20

SEZIONE YOUNG&KIDS

Gio 04.10.2018 14:00

Teatro Teatro Foce Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea

SEZIONE YOUNG&KIDS

BABY TERRA

L’UNIVERSO È UN MATERASSO

ECCENTRICI DADARÒ (IT) Ideazione e regia: Susanna Baccari Con: Simone Lombardelli, Umberto Banti

COMPAGNIA DEL SOLE (IT) Diretto e interpretato da: Flavio Albanese Di: Francesco Niccolini Collaborazione artistica e luci: Marinella Anaclerio Scena da un’idea di: Marco Rossi e Paolo Di Benedetto Consulenza scientifica: Marco Giliberti Consulenza musicale: Roberto Salah-addin ReDavid

Ogni storia ha un inizio, e la storia dell’universo ha un inizio bellissimo! In un altrove sospeso due buffi e magici personaggi sono chiamati ad occuparsi della nascita della Terra. Sì, perché anche la Terra prima di diventare grande, forte e meravigliosa è stata piccola e fragile. Ma come fare senza istruzioni per l’uso? Quali saranno gli “ingredienti” giusti per prendersi cura e far schiudere la vita? Tra gags divertenti e magiche sorprese i due “custodi” accompagneranno i bimbi in un viaggio immaginario. Uno spunto per parlare di attesa, curiosità e cura. Un modo per ricordare quanto poi nella realtà lo “straordinario” della NATURA sia più magico di tutte le fantasie possibili. In scena un morbido e grande materasso. Una soglia, simbolo di un confine da varcare per crescere ed evolvere. Una carrozzina, incubatrice di sogni e metafora di accudimento. Un uovo protagonista assoluto e centro dello sviluppo drammaturgico. Età: dai 3 ai 5 anni Prezzo intero: CHF 16.- / CHF 12.- fino ai 20 anni e tesserati partner FIT

21

Raccontare a un giovane pubblico la storia del Tempo, dal Mito alla Meccanica Quantistica, è divertente e utile. È un modo per divertirsi studiando, per imparare ridendo, e farsi le stesse domande che i più grandi filosofi e scienziati si sono posti nei secoli. Domande semplici ma importantissime. Il Tempo forse non esiste, come forse non esistono gli Dei, ma è altrettanto vero che esistono tutte le cose in cui crediamo. “Le cose esistono se tu le fai esistere”, quelle belle e quelle brutte. Età: da 8 anni Prezzo intero: CHF 16.- / CHF 12.- fino ai 20 anni e tesserati partner FIT


Sab 06.10.2018 18:00

Teatro Teatro Foce Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea

22

Dom 07.10.2018 16:00

Teatro Teatro Foce Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea

SEZIONE YOUNG&KIDS

PARLA CON MIA MADRE

ALI

ROBERTO CORRADINO / REGGIMENTO CARRI (IT) Scrittura, allestimento, regia: Roberto Corradino Con: Teresa Ludovico, Roberto Corradino Produzione: Reggimento Carri

TEATRO LA RIBALTA / KUNST DER VIELFALT (IT) Testo: Gianluigi Gherzi, Remo Rostagno, Antonio Viganò Regia: Antonio Viganò Coreografie: Jule Anne Stanzak (Tanztheater Wuppertal) Con: Michael Untertrifaller e Jason De Majo

Questa commedia è dedicata a mia madre. Mia madre era una rondine. Obesa. Non perché fosse grassa no, ma perché era lenta - come una bambina - ma veloce e primaverile - come una rondine - e, quando voleva, sapeva e poteva essere snella. Come una rondine. Veloce come un lampo e pigra come il fango. Un vento fresco di primavera e una bambina da una parte e dall’altra come la zona più quieta e melmosa dell’inferno. Dante la conosceva mia madre. Questo lavoro è un trasloco, uno dei miei innumerevoli traslochi, un travaso di pensieri, un cambio di pelle come fanno tutti i serpenti e tutti gli animali e come noi terrestri umani abbiamo dimenticato di fare. Ma che comunque facciamo sempre. E se lei è la rondine, io sono il serpente. Prezzo intero: CHF 25.- / CHF 20.- fino a 20 anni e tesserati partner FIT / CHF 12.- fino a 14 anni

23

Il Teatro la Ribalta – Kunst der Vielfalt è una compagnia teatrale professionale costituita da uomini e donne in situazione di handicap e non. I suoi attori non dissimulano in alcun modo la loro condizione, piuttosto vi fondano la ricerca di un’identità artistica. “Ali” è il racconto di un incontro tra un giovane uomo qualunque, un po’ disilluso e pessimista, e un individuo con due ferite rosse sulle spalle, un angelo caduto che ha voglia di soffrire e di amare come fanno tutti gli esseri umani. La creatura, scesa dal cielo attraverso un palo della luce, chiede, interroga, vuole capire il perché di ogni cosa. Tra i due si stabilisce una rete di interrogativi reciproci, di curiosità, di conflitti. La lotta fra i due diventa dura come un gioco. Un gioco crudele e poetico nel quale l’uomo scopre la sua unicità, il suo essere “storia” unica e irripetibile, mentre l’angelo dovrà scegliere fra essere tutto e niente o un’identità precisa, terrena, rinunciando alla sua dimensione divina. Età: per tutti Prezzo intero: CHF 16.- / CHF 12.- fino ai 20 anni e tesserati partner FIT


24

INFORMAZIONI FIT Ufficio Festival Viale Cassarate, 4 - 6900 Lugano 10:00 - 12:00 e 14:00 - 18:00 T. +41 (0)91 922 61 58 Durante il Festival T. +41 (0)76 802 04 63 info@fitfestival.ch www.fitfestival.ch Prenotazioni e prevendita Le prenotazioni degli spettacoli del FIT Festival 2018, in scena al Teatro LAC e al Teatro Foce si effettuano presso: La Biglietteria LAC Piazza Bernardino Luini 6 - 6900 Lugano T. +41 (0)58 866 42 22 da mar a dom 10:00 - 18:00 (centralino attivo dalle 12:00 - 18:00) tranne lun chiuso* e gio 10:00 - 20:00 (centralino dalle 12:00 - 20:00) *In caso di spettacoli serali il lunedì, apertura della biglietteria 90 minuti prima dell’inizio dello spettacolo Online www.luganoinscena.ch Punti vendita TicketCorner (Manor/FFS/La Posta) Online www.ticketcorner.ch Call center 0900 800 800 (CHF 1.19 min) Spettacoli Young&Kids Rivolgersi all’Uff. Festival T. +41 (0)91 922 61 58 info@fitfestival.ch Apertura cassa mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo

Abbonamenti e riduzioni Pass FIT 9: Accesso a 9 spettacoli, serata e orario a scelta Costo CHF 90.Pass FIT 6: Accesso a 6 spettacoli, serata e orario a scelta Costo CHF 72.Pass FIT 4: Accesso a 4 spettacoli, serata e orario a scelta Costo CHF 60.-

Mar 09.10.2018 20:30

Teatro Teatro Foce

25

DRAMMA DISLESSICO PER GIOVANI ATTORI

CI HO LE SILLABE GIRATE!

Pass Danza Pass FIT 5: Accesso a 5 spettacoli, serata e orario a scelta Costo CHF 75.Pass FIT 3: Accesso a 3 spettacoli, serata e orario a scelta Costo CHF 60.Acquisto PASS: Scaricare il formulario sul sito www.fitfestival.ch Compilare e consegnare a Biglietteria LAC, Piazza Bernardino Luini 2, Lugano. Il pagamento del PASS scelto sarà effettuato direttamente presso la biglietteria. L’abbonamento dovrà essere acquistato entro il 24.09.2018. Prenotazione obbligatoria degli spettacoli fino ad esaurimento posti. Tessere partner FIT (Amici Teatro Pan, MAT, Spazio 1929, Spazio Morel, LuxArt House, REC, TASI) sono accettate presso la biglietteria LAC, Teatro Foce. Tessere Lugano Card (LC) e Lugano Card City (LCC) (sconto di CHF 5.- sul biglietto intero) sono accettate solo presso Teatro Foce. Programma completo: www.fitfestival.ch

TEATRO OFFICINA DI MILANO Con: Francesco Arioli, Sebastian Luque Herrera, Stefano Grignani, Pietro Versari Regia: Enzo Biscardi Drammaturgia: Alberto Cavalleri Quattro studenti universitari, per socializzare con tre ragazze indiane, decidono di preparare delle polpette fatte in casa, mancano solo gli ingredienti… da qui prende avvio il dramma dislessico, autoironico e tuttavia serio, complice di una leggerezza che solo la consapevolezza si può permettere. Tra chiacchiere e prese in giro, i quattro giovani protagonisti si imbattono in un argomento che li riguarda dall’interno: la dislessia. Il testo è composto da esperienze biografiche tra loro (s)combinate, girate come le loro sillabe. Età: da 10 anni Ingresso: CHF 12.Info: www.associazioneadat.com, associazioneadat@gmail.com Prevendita: www.biglietteria.ch


Mer 10.10.2018 20:30

Teatro Teatro Foce

26

Ven 12.10.2018 20:30

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME — DANZA

27

IL BALLO

DIVENTARE CAPPUCCETTO ROSSO

TEATRO LA RIBALTA Una collaborazione con la Fondazione Amilcare, in occasione della Giornata mondiale della salute mentale Testo e regia: Antonio Viganò Con: Michele Fiocchi, Vasco Mirandola, Monica Trettel, Michael Untertrifaller, Rodrigo Scaggiante, Maria Magdolna Johannes, Daniele Bonino, Matteo Celiento, Mirenia Lonardi, Rocco Ventura, Jason De Majo Coreografie: Julie Anne Stanzak Una produzione: Teatro la Ribalta - Kunst der Vielfalt con la collaborazione di: Lebenshilfe - Bolzano, Residenze artistiche “Olinda” - Festival “Da vicino nessuno è normale” - Milano

VEICOLO DANZA Tratto da una favola di: Roberta Nicolò Testo: Roberta Nicolò Ideazione, coreografia: Alessia Della Casa Danza: Francesca Lastella, Alessia Della Casa Voce narrante: Mirco Roppolo Sostegno alla produzione: Fondo Swisslos (Dipartimento Educazione Cultura Sport, Cantone Ticino)

Uno spettacolo di teatro - danza dove i personaggi, prigionieri in una stanza - metafora del mondo - cercano di dare un senso alla propria vita, a questa “pupazzata” o “pantomima” che sono le vite desertiche e vuote. Schiavi delle proprie abitudini e convenzioni sociali, di uno spazio fisico e mentale, essi lottano per non soccombere alle regole e alle logiche a loro imposte. Vittime non solo di quello spazio fisico ma anche dello sguardo che gli “altri” gli rivolgono, cercano una via di fuga, un modo per ritrovare una propria soggettività, una propria storia. La loro lotta è un elogio alla vulnerabilità umana, un canto alla possibilità di esistere e farsi bellezza e stupore. Intero: CHF 15.- / LC e LCC CHF 12.Prevendita: www.biglietteria.ch

Tutti sanno come va a finire Cappuccetto Rosso: nel suo cappuccio col cestino e la buona intenzione di andare a far visita alla nonna, cade preda impotente del lupo. Ma in fondo è solo colpa sua: imprudente, ribelle che va incontro al suo predatore. Alla base di questo esperimento performativo vi è il giudizio: il pubblico sarà chiamato a scegliere tra due tracce audio che racconteranno, attraverso un dispositivo auricolare, due versioni diverse della stessa storia. Si vuole mettere in discussione la spaccatura polarizzata in cui spesso la società è spinta a dividersi per semplificare le proprie opinioni e cadere quindi nel giudizio: giusto o sbagliato, colpevole o innocente, destra o sinistra. Che cosa influenza le nostre opinioni e soprattutto come possiamo educarci a vederne le sfumature? Una performance della quale il vero protagonista è il pubblico che, in una costante ricerca del giudizio, si troverà ad avere di riflesso giudicato sé stesso. Età: da 10 anni


28

FIM 36° FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLE MARIONETTE Dal 13.10.2018 al 04.11.2018 WWW.PALCO.CH

SAB 13.10 – 15:00 TEATRO FOCE 29 SKRETCH CLAUDIO CINELLI Claudio Cinelli è da 45 anni una delle maggiori figure del teatro delle marionette. Il suo spettacolo “Skretch” ha girato tutti i palcoscenici del mondo. In questa serie di sketch musicali burattini, marionette a fili ma anche le mani e il viso del protagonista danno vita come per magia a piccole storie fantastiche, nelle quali appaiono i Blues Brothers, Lisa Minelli, una cantante d’opera, animali vari... Uno spettacolo divertentissimo, per adulti e ragazzi, che apre con brio la 36esima edizione del Festival. Età: per tutti, dai 4 anni DOM 14.10 – 11:00 TEATRO FOCE I MUSICANTI DI BREMA TEATRO GLUG La compagnia di burattini toscana, ben nota al pubblico del Festival, ci narra questa volta la celebre fiaba dei Fratelli Grimm. Quattro vecchi e simpatici animali: un asino, un cane, un gatto e un gallo stanno per essere abbandonati dopo esser stati utili per tutta la vita. Ma grazie all’amicizia questa disgrazia diventerà per loro una felice avventura. E ogni domenica se ne andranno a Brema, a suonare nelle piazze… Età: dai 4 anni DOM 14.10 – 16:00 TEATRO FOCE WILD WEST THE FIFTH WHEEL The Fifth Wheel di San Pietroburgo è una delle compagnie più applaudite delle ultime edizioni del Festival. Lo è sia per il virtuosismo impressionante dei due grandi maestri delle marionette a fili che l’animano, sia per la grinta del loro show e pure per l’originalità dei loro sketch. Questa volta, fra una tournée in Grecia e un’altra in Cina, Lisa e Dmitri tornano a Lugano con nuovi numeri e anche, a grande richiesta, alcuni classici del loro repertorio. Li ritroveremo questa volta in un ipotetico cabaret del Wild West… Età: per tutti, dai 4 anni MER 17.10 – 15:00 TEATRO FOCE IL RE E IL BRUCO CHE MANGIAVA L’ERBA LA BOTTEGA TEATRALE Una strega s’intromette tra il re e la sua amata principessa. Fa scomparire la principessa e fa degli incantesimi su tutti gli abitanti del reame, uomini e animali. Trasforma anche un bruco che, stregato, divora tutta l’erba del paese. Fantastici personaggi vengono in soccorso del re, ma qualche volta sbagliano magia ed ecco che si ha bisogno dell’aiuto dei bambini per fermare il bruco e portare l’avventura a lieto fine. Età: dai 3 anni


30 SAB 20.10 – 15:00 e DOM 21.10 – 16:00 TEATRO FOCE IL GRAN TEATRINO DI TARTINOVSKY MUSICATEATRO Siamo nel Museo dei Pupazzi del celebre marionettista Tartinovsky. In attesa del Maestro, il maldestro ma entusiasta guardiano fa rivivere i capolavori del suo repertorio. Attraverso questa commedia-evento originale, Michel Poletti rievoca i suoi 50 anni di teatro e il suo personale maestro, Vladimir Alexandrovich Tartinovsky. Propone così un percorso nelle quinte dei teatrini di burattini, marionette e fantocci, fra i trucchi finora tenuti segreti del grande artista russo. In scena con Michel Poletti: Lucia Bassetti (musicista a musicologa e cofondatrice di Musicateatro) e Aymone Poletti (architetto, pittrice, curatrice d’arte), senza scordare il Maestro Vladimir Alexandrovich Tartinovsky, che interpreta se stesso. Età: per tutti, dai 5 anni DOM 21.10 – 11:00 TEATRO FOCE LA CASA DEGLI GNOMI LUCIA OSELLIERI Una strana baracca su ruote, con un mulino a vento sulla facciata: è la casa degli gnomi. Questi gnomi sono custodi dei segreti e dei tesori dei boschi e invitano i bambini a curiosare nel loro mondo. Con Lucia Osellieri, burattinaia e contastorie, incontrano così una folla di strani personaggi… Età: dai 3 anni MER 24.10 – 15:00 TEATRO FOCE L’ALBERO DELLE STORIE IL CERCHIO TONDO È esistita un’epoca in cui gli uomini si rivolgevano agli alberi per chiedere protezione e conforto e, a volte, per ascoltare storie magiche. Il contastorie ve ne ripropone alcune delle più belle, aiutato da un singolare merlo e perfino da Mago Merlino… Età: dai 3 anni SAB 27.10 – 15:00 TEATRO FOCE CIRCO DELLE MARIONETTE CIRCO DE BONECOS Il Circo de Bonecos nasce nel 2000 in Brasile e lì si esibisce più di 3000 volte. Per la prima volta in Europa, questo spettacolo fa rivivere con buffi pupazzi il mondo del circo pieno di maghi maldestri, fachiri pasticcioni, animali invadenti... Uno show musicale senza testo per un pubblico di ogni età! Età: dai 3 anni

DOM 28.10 – 11:00 TEATRO FOCE 31 ALLEGRO, PRESTO, A GAMBE LEVATE LAURA KIBEL Laura Kibel, ospite regolare del Festival, è ben nota in Ticino anche per le sue diverse partecipazioni a trasmissioni televisive, non solo svizzere ma italiane e francesi, fra le quali Le Plus Grand Cabaret du Monde di Patrick Sébastien, il maggior show televisivo europeo. La marionettista romana, virtuosa di una tecnica singolare, trasforma i suoi piedi, le sue gambe, le sue ginocchia... in buffe marionette. Anche questa volta estrae da misteriose valigie personaggi insoliti, protagonisti di esilaranti piccoli sketch. Da non perdere. Età: per tutti, dai 4 anni DOM 28.10 – 16:00 TEATRO FOCE CIRCO SUI FILI VIKTOR ANTONOV Viktor Antonov è un maestro russo delle marionette a fili. Come i suoi amici della compagnia The Fifth Wheel, anche loro presenti al Festival 2018, Viktor Antonov viene da San Pietroburgo, dove è stato a lungo titolare della cattedra di marionette dell’Accademia di Teatro e Cinematografia. Dal 1993 si esibisce sui palcoscenici del mondo come solista. Il suo spettacolo, ispirato anch’esso al mondo del circo e del cabaret, vede alternarsi un clown timido, un cammello volante, delle scimmie in bicicletta, un mago trasformista e altri sorprendenti personaggi. Da vedere o rivedere assolutamente. Età: per tutti, dai 3 anni MER 31.10 – 15:00 TEATRO FOCE LA FIABA DELLE PICCOLE PAURE TEATRINO DELL’ES Eugenio, bimbo coraggioso, parte in cerca dei suoi genitori, che sono stati rapiti dall’Orco Magone e rinchiusi nel castello di Rocca Nera. Lungo la strada, aiutato dal saggio Gufo Occhidoro, incontrerà un grande coccodrillo, un fantasma, una strega, ma incontrerà anche Leoncino, piccolo leone senza un briciolo di coraggio, deriso da tutti gli animali della foresta... Riuscirà Leoncino a prendere esempio dal coraggioso Eugenio, diventando così un vero re della foresta? Età: dai 4 anni SAB 03.11 – 15:00 TEATRO FOCE POEMI VISIVI – L’OMINO DI GOMMA JORDI BERTRAN Il catalano Jordi Bertran è uno dei più famosi marionettisti della scena contemporanea e animerà il gran finale del Festival 2018 con due suoi spettacoli. Inizierà con “L’omino di gomma”, uno spettacolo poetico che porta in scena il suo famoso personaggio di gommapiuma, varie volte protagonista di grandi show televisivi di diversi paesi. Sotto le mani di Bertran e dei suoi collaboratori, l’omino e una intera valigia di compagni a forma di... lettere dell’alfabeto, creano una serie di sketch che sono piccole poesie, fra musica e canzoni. Età: per tutti, dai 4 anni


DOM 04.11 – 11:00 TEATRO FOCE 32 MY SHADOW AND ME DREW COLBY Per la prima volta a Lugano arriva un mago inglese del teatro delle “ombre cinesi”, o meglio, delle ombre a mano. L’artista londinese anima un incredibile gioco fra lui e la sua ombra, che diventa coniglio, certo, ma anche uccellino o animale di fantasia. Spettacolo interamente musicale, ricco di humour, destinato ai ragazzi a partire dai 4 anni e ai curiosi di ogni età. Il titolo originale si ispira a un famoso poema di Robert Louis Stevenson, La mia ombra. Da scoprire! Età: per tutti, dai 4 anni

Mer 07.11.2018 20:30

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME — DANZA

33

TRANSITIO

DOM 04.11 – 16:00 TEATRO FOCE ANTOLOGIA JORDI BERTRAN Questo spettacolo è una vera e propria antologia dei migliori numeri allestiti nella lunga carriera del virtuoso catalano delle marionette a fili Jordi Bertran, che dal 1987 è stato applaudito nei cinque continenti. Spettacolo musicale senza parole, Antologia fa rivivere personaggi mitici, fra i quali Salvador Dalì, Pablo Casals e il mago delle bolle di sapone anch’egli catalano, Pep Bou. Un gran finale, con brio e poesia, per il Festival 2018. Età: per tutti, dai 5 anni

Prenotazioni (dal 9 ottobre): festival@palco.ch, +41 (0)58 866 48 07 Orari: Mar-Ven dalle 12:00 alle 17:00 Sab-Dom dalle 09:00 alle 16:00. Prevendita (dal 9 ottobre): FOCE, via Foce 1 Orari: Mar-Ven dalle 12:00 alle 17:00 Sab-Dom dalle 09:00 alle 16:00. Tariffe: Intero: CHF 22.— LC e LCC: CHF 20.— Bambini, ragazzi, studenti, apprendisti, AVS / AI: CHF 15.— Legenda LC: Lugano Card LCC: Lugano Card City

THOMAS METTLER L’assolo di danza contemporanea dal titolo “transitio” riassume il lavoro artistico di Thomas Mettler nel corso degli ultimi 35 anni, ed è da intendersi come la quintessenza della sua precedente attività artistica. Il pezzo, coreografato in diverse residenze in Ticino e nella Repubblica Ceca e documentato per la prima volta in un film a Lanzarote / Spagna, tematizza nella concezione più ampia passaggi / transizioni nella natura, che si riflettono nel ciclo della vita umana, in particolare in quella dell’artista. Mettler afferra questo riflesso in risposta a tre sculture dell’artista ticinese Pascal Murer, a cui si avvicina attraverso la danza. Musica dal vivo, sculture e danza si uniscono in modo indissolubile, citandosi reciprocamente per rappresentare con la danza i fenomeni naturali, il divenire e il trascorrere della vita. L’elaborazione del materiale è iniziata circa tre anni fa ed è fortemente influenzata dall’incontro e dal lavoro con artisti e ballerine contemporanei come Anna Halprin (USA) e Astad Deboo (IN), così come il primo maestro Marcel Marceau.


Ven 09.11.2018 Sab 10.11.2018 20:30

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME

34

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME

35

OPINIONI DI UN MEDICO AGNOSTICO

©Martina Tritten

STILL LEBEN (REPLICA)

Ven 16.11.2018 Sab 17.11.2018 20:30 Dom 18.11.2018 18:00

COLLETTIVO INGWER Di e con: Camilla Parini “Pochi sanno quante donne ci sono in me” (Anaïs Nin). In tedesco i termini STILL e LEBEN significano, se uniti, “natura morta”. Separati, ammettono diversi significati: ancora vita; vivere silenzioso, tranquillo. Diverse possibilità di lettura che rivelano il labile confine tra staticità, morte e vita. Questo lavoro intende riflettere sulla figura della donna, ritraendola nell’intimità della relazione con se stessa. Il ritratto in continuo movimento di una donna sbiadita dal tempo, una figura senza più confini che va mutando e che si racconta attraverso l’ironia e la malinconia di una solitudine che, a volte o spesso, le tiene anche compagnia. Lo spettacolo senza parole indaga, attraverso il linguaggio del corpo e l’evocazione del suono, ricordi abbandonati e consumati fra stanze senza pareti, spazi di un abitare metaforico, in cui si può ancora dialogare con le proprie assenze. Una creazione di immagini reali ma non necessariamente realistiche che cercano di penetrare strato dopo strato sotto la superficie di una vita. Da questo spettacolo è nato il progetto “Io sono un’altra”.

TEATRO D’EMERGENZA Di: Michela Tilli Con: Silvia Pietta, Massimiliano Zampetti Regia: Luca Spadaro “Tu credi in Dio?” Una domanda a bruciapelo, fatta da uno sconosciuto che ti incrocia davanti a un semaforo rosso. “Tu credi in Dio?” Mentre si aspetta il verde, così, come se fosse un argomento qualsiasi, una cosa normale. “Tu credi in Dio?” “No!” - rispondi e te ne vai, attraversi la strada senza guardare e quasi vieni investito da un automobile. Sarebbe stato il colmo… tu credi in Dio? No! Bum… Te ne torni a casa, ti chiudi la porta alle spalle e te ne resti da solo, con i tuoi fantasmi e con le domande stupide che gli sconosciuti ti fanno per strada. E quello che succede in casa sono solo fatti tuoi. Età: da 12 anni Evento sostenuto da Percento Culturale Migros Ticino


Lun 19.11.2018 20:30

Teatro Teatro Foce LuganoInScena* Rassegna MAT

36

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME — DANZA

37

IDEMO

©Luca Meola

IO NON SONO UN GABBIANO

Mer 21.11.2018 20:30

ASSOCIAZIONE CULTURALE OYÈS Testo e regia: Stefano Cordella Con: Francesco Meola, Camilla Pistorello, Umberto Terruso, Dario Merlini, Dario Sansalone, Camilla Violante Scheller, Daniele Crasti, Fabio Zulli Progetto nell’ambito di: «Viavai+», iniziativa promossa dai cantoni Ticino e Vallese e della Regione Lombardia in collaborazione con la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia In questa rivisitazione del classico cechoviano è sempre l’amore a dominare le relazioni e i conflitti tra i personaggi, un amore inquinato dal bisogno di essere considerati e apprezzati, tra narcisismo e rappresentazione, un amore performativo che reclama attenzione e originalità. Quando la comunità si riunisce al funerale della grande attrice Arkadina per renderle omaggio, ben presto le orazioni di amici e parenti assumono l’aspetto di performance artistiche. Ogni personaggio è pedina – più o meno consapevole – di questa dinamica, e tutto diventa performance: dalle più semplici e “banali” dichiarazioni d’amore al momento della morte, ultimo grande show. Sembra che i personaggi di questa commedia facciano di tutto per non essere felici, come se ci fosse un’inesorabile tensione al fallimento. Un quadro spietatamente tragicomico di una società devitalizzata senza azione e senza speranza. * v. tariffario LuganoInScena

COMPAGNIA ELIDÉ Di: Sara Buncic Con: Sara Buncic, Jeanne Demont Idemo, che significa “andiamo” in croato, si riferisce ai ricordi d’infanzia di Sara Buncic al momento di una partenza con sua sorella e suo padre. “Idemo cure” significa “Andiamo ragazze”. L’obiettivo è di mettere in discussione la prossemica come uno spazio d’eredità relazionale sia a livello di carattere come pure a livello della trasmissione della conoscenza. La danza diventerà una metafora di quando ci si teneva la bicicletta per imparare a pedalare e che è stata lasciata. Di quando ci si teneva la mano per attraversare la strada e che questa mano ci ha abbandonati. Di quando ci diceva “Idemo cure” (andiamo ragazze) e che ora “non andiamo più”. Età: da 8 anni


Ven 23.11.2018 Sab 24.11.2018 20:30

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME

38

Dom 25.11.2018 16:00

Teatro Teatro Foce Rassegna SENZA CONFINI*

IL WINNIPEG

CAPPUCCETTO ROSSO

TEATRO PARAVENTO Testo e regia: Miguel Ángel Cienfuegos Con: Luisa Ferroni, Laura Zeolla, Marco Capodieci, Miguel Ángel Cienfuegos, Davide Gagliardi Musiche: Fabio Martino Scenografia: Sergio Simona

LA BARACCA TESTONI RAGAZZI Di, regia e con: Bruno Cappagli / Fabio Galanti, Carlotta Zini Una collaborazione: LuganoInScena, LAC edu e Rassegna SENZA CONFINI - Teatro Pan

Una cronistoria teatrale della vicenda “Winnipeg”. Il filo rosso lo conduce un radiocronista, che assieme agli spettatori prova ad indagare sulle vicende del “Winnipeg”, il battello organizzato da Pablo Neruda, alla fine della guerra civile spagnola, e che portò 2365 persone in salvo in Cile, malgrado il Cile avesse ancora da combattere con le conseguenze di un fortissimo terremoto. Lo spettacolo segue i fatti storici nella sua sequenza temporale. Tuttavia, grazie proprio alla figura del radiocronista, ci saranno diversi salti dal presente al passato. Prende avvio dalla realtà, ma si addentra anche in spazi di fantasia con situazioni plausibili, soprattutto nei dialoghi dei personaggi storici. Età: da 12 anni

39

Un lupo e una bambina o una lupa e un bambino? Cosa importa, l’importante è vivere la storia che tutti noi conosciamo e che ci sorprende sempre. Una storia piena di luoghi misteriosi, dove la paura e il coraggio corrono insieme. Due attori in scena si raccontano la popolare fiaba, giocando a interpretarne i personaggi e litigandosi il ruolo più ambito: quello del lupo. Con “C’era una volta una piccola, dolce bimba di campagna…” inizia un gioco di narrazione nel quale i protagonisti diventano lupo o lupa, bambino o bambina, entrando e uscendo dal racconto più volte, proprio come fanno i bambini quando insieme giocano al “facciamo che io ero...”. Una sequenza di scene che, tra corse, rincorse e tante risate, ricostruisce il percorso di Cappuccetto Rosso nel bosco. Teatro per le famiglie Età: da 3 a 7 anni * v. tariffario Rassegna SENZA CONFINI


Lun 26.11.2018 20:30

Teatro Teatro Foce LuganoInScena* Rassegna MAT

40

RITRATTO DI UNA DONNA ARABA CHE GUARDA IL MARE

Ven 30.11.2018 Sab 01.12.2018 20:30 Dom 02.12.2018 18:00

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME

41

VINCITORE DEL BANDO TESTINSCENA 2018 / FONDAZIONE CLAUDIA LOMBARDI PER IL TEATRO

©D_Andrea

FINISTERRE

LAB121 Di: Davide Carnevali Regia: Claudio Autelli Con: Alice Conti, Michele Di Giacomo, Giacomo Ferraù, Noemi Bresciani In coproduzione con: Riccione Teatro Progetto nell’ambito di: «Viavai+», iniziativa promossa dai cantoni Ticino e Vallese e della Regione Lombardia in collaborazione con la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia Premio Riccione per il Teatro 2013, quello di Claudio Autelli è un testo sulla condizione della donna e sul potere dell’uomo, una riflessione non scontata su migrazione e scontri tra culture, e allo stesso tempo un’esplorazione della possibilità del tragico nella contemporaneità. Una sera, al tramonto davanti al mare, in una città senza nome del Nordafrica, un turista europeo incontra una giovane donna. Questa fotografia, o meglio questo disegno tratteggiato in fretta, è il principio della storia. Attraverso il susseguirsi degli incontri di queste due figure tra le strade della vecchia città, permane la sensazione di una sospensione del tempo. Esso è scandito non dall’orologio ma dai movimenti della parola. Una parola sempre sfuggente, precaria, ambigua, che tenta di farsi ponte fra culture tra loro lontane. * v. tariffario LuganoInScena

PRATICIDEALISTI Di: Francesca Tacca, Marco Taddei Regia: Marco Taddei Con: Fabio Bisogni, Laura Zeolla Musica composta ed eseguita dal vivo: Francesca Badalini Finisterre è un luogo della Galizia in Spagna affacciato sull’oceano. Finisterre è anche un nome, quello di Alejandro Finisterre: uomo, sognatore, inventore, poeta, editore, viaggiatore, esiliato, antifascista, ballerino di tip tap. La sua storia inizia in Galizia e viaggia per l’Europa e il Sud America attraversando il fiume in piena del novecento: dalla guerra civile spagnola al terzo millennio. Nella sua incredibile vita c’è anche un’invenzione senza tempo: il calcio balilla. Ci sono incontri straordinari: Picasso, Che Guevara, poeti esiliati; fughe e pubblicazioni clandestine; scontri di ideologie e poesie. Una vita piena d’amore, amicizia, rabbia e odio per la dittatura franchista che diventa lotta armata di parole, senza fucili o bombe, una lotta realizzata pubblicando i libri proibiti dal regime: bombe di poesia che fanno male alla dittatura. Cosa ci resta di tutto questo? In che modo la storia di quest’uomo può aiutarci oggi a definire meglio chi siamo e che vita vogliamo vivere? Età: da 13 anni Intero: CHF 20.- / Ridotto: CHF 15.-


Lun 10.12.2018 20:30

Teatro Teatro Foce LuganoInScena* Rassegna MAT

42

COME SONO DIVENTATO STUPIDO

TEATRO BINARIO 7 Dal romanzo di: Martin Page Drammaturgia e regia: Corrado Accordino Con: Corrado Accordino, Chiara Tomei, Alessia Vicardi, Daniele Vagnozzi Una collaborazione: LuganoInScena e Centro Artistico MAT Lo spettacolo è un invito a non lasciarci sfuggire le occasioni di bellezza che quotidianamente accadono intorno a noi, un’esortazione a vivere il “qui e ora”, liberandosi dalle strutture e guardando alla nostra esistenza con ironia e leggerezza. Antoine ha una grave malattia: l’intelligenza. È una persona particolarmente dotata, più della media, e ha capito che la sua curiosità intellettuale è una condanna. Tenta varie strade per risolvere la sua difficoltà fino a quando prenderà la decisione definitiva: diventare stupido. Lo farà attraverso gruppi di educazione al suicidio, abuso di farmaci, ipotesi di lobotomia, lunghe serate trascorse a giocare a Monopoli. Ma non è così facile, il percorso è più accidentato di quanto sembri. Lui vorrebbe dimenticare di capire, appassionarsi alla quotidianità, credere nella politica, comprare bei vestiti, seguire gli avvenimenti sportivi, fantasticare sull’ultimo modello di automobile, guardare con interesse e partecipazione emotiva i programmi televisivi. Vorrebbe tutto questo. E soprattutto vorrebbe stare bene con gli altri, non capirli, ma essere come loro, fra di loro, uno di loro, e come loro condividere le stesse cose. * v. tariffario LuganoInScena

Mer 12.12.2018 Gio 13.12.2018 20:30

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME

43

I CONTORNI IDEALI IN CUI VIVERE

IL CONTOURING PERFETTO

DOMESTICALCHIMIA Con: Zoe Pernici, Elena Boillat, Barbara Mattavelli Regia: Francesca Merli Drammaturgia: Riccardo Baudino e Francesca Merli Sound design e musiche: Federica Furlani Movimenti scenici: Elena Boillat Con il sostegno di: Ilinxarium Residenze Artistiche, Cantiere Moline, Emilia Romagna Teatro Anita è una blogger che si è autoreclusa nel suo appartamento. Trascorre le sue giornate in compagnia dei suoi follower e di Sam, un’amica immaginaria. Ma la sua quotidianità viene sconvolta improvvisamente dall’arrivo della Signora, una figura misteriosa che le fa scoprire il Complotto dei Rettiliani, una razza aliena di rettili umanoidi che grazie ai loro poteri governano segretamente la Terra. Da questo momento, Anita perde progressivamente ogni contatto con la realtà: si convince che i Rettiliani siano ovunque e che siano in grado di mimetizzarsi tra gli esseri umani. La paura cresce fino a diventare totalizzante, e Anita si trasforma in un esempio vivente della paranoia ai tempi di internet. Età: da 13 anni


Dom 16.12.2018 16:00

Teatro Teatro Foce Rassegna SENZA CONFINI*

44

Mer 19.12.2018 20:00

Teatro Teatro Foce

45

VARIÉTÉ DI BENEFICENZA

IL PICCOLO CLOWN

COMPAGNIA DEI SOMARI E ARIATEATRO Di: Klaus Saccardo, Nicolò Saccardo e Natascia Belsito Con: Klaus Saccardo e Nicolò Saccardo Una collaborazione: LuganoInScena, LAC edu e RASSEGNA SENZA CONFINI - Teatro Pan Un piccolo clown si ritrova un giorno lontano dalla propria casa e si affida così alle cure improvvisate di un contadino poco incline alle relazioni, soprattutto a quelle con i bambini. I due devono imparare a conoscersi, a comprendere le esigenze l’uno dell’altro. Le figure del clown e del contadino rappresentano due mondi diversi: da un lato quello adulto, concreto, fatto di terra e di ritmi che si ripetono, e dall’altro l’universo bambino di gioco e di scoperta in cui tutto è possibile. Lo spettacolo vede in scena un padre, attore professionista, con suo figlio, un bambino di sette anni. Uno spettacolo curato, delicato e ricco di vita, senza parole, fatto di un ascolto reciproco che permette al percorso emotivo di irrompere sulla scena. La sua visione rimanda alla tenerezza e al divertimento de Il Monello, alle impertinenze di Pinocchio e Geppetto, alle scoperte di Little Nemo, in forma di antologia e sana dedica all’immaginario collettivo. Teatro per le famiglie Età: da 3 anni e per tutti *v. tariffario Rassegna SENZA CONFINI

CLOWN SENZA FRONTIERE SVIZZERA

CLOWN SENZA FRONTIERE CH Con: artisti internazionali Produzione di: CWBS Un concentrato di divertimento, un’esplosione di fantasia, una scorpacciata di poesia… Il mondo del clown è senza frontiere, grandi e piccini sono invitati a questa serata unica: un variété animato da artisti internazionali, piena comicità, musica, giocoleria e tante risate. Un modo divertente per sostenere il progetto di Clown Senza Frontiere Svizzera che porta il sorriso a chi ne ha bisogno. In scena Pas de Deux, Wakouwa Teatro, Les Diptik, Bianco e tanti ospiti. CSF-CH è un’associazione senza fini di lucro formata da clown, performers, musicisti, danzatori, registi ed intellettuali che riflettono riguardo al mondo in cui viviamo. Lo scopo principale e la loro missione è di incontrare persone, specialmente bambini, che vivono in zone critiche del globo per creare momenti di sollievo e pace là dove si subiscono esperienze traumatiche causate da guerre, violenza, sradicamento e disastri naturali. Età: da 3 anni Intero: CHF 20.- / LC e LCC CHF 15.Ridotto AVS e AI: CHF 15.- / LC e LCC CHF 10.Giovani < 26: CHF 10.- / LC e LCC CHF 7.Prevendita online: www.biglietteria.ch


Ven 21.12.2018 20:30 SAB 22.12.2018 16:00

Teatro Teatro Foce Rassegna HOME — FAMILY

46

SCROOGE NON È MAI TROPPO TARDI

PERPETUOMOBILETEATRO Con: Brita Kleindienst, Marco Cupellari, David Labanca Maschere: Brita Kleindienst, Sara Bocchini Musiche originali: Dario Miranda Con il sostegno di: Accademia e Teatro Dimitri, Fondazione Ernst Göhner, Fondazione J.G. Bürki Tratto da: “A Christmas Carol” di C. Dickens Scrooge è talmente avaro da rimproverare a Dio stesso il Natale e le altre feste, colpevoli di intralciare il commercio ed il guadagno. Da tempo ha chiuso a chiave la sua anima per fare carriera ed arricchirsi. La sua cassaforte è rimasta l’unica compagna di sere solitarie. La sera della vigilia di Natale riceve una visita inaspettata. Marley, il suo vecchio socio d’affari, ormai morto da anni, è tornato per concedergli un’ultima possibilità. Riuscirà Scrooge a lasciarsi conquistare dagli spiriti del tempo? A ricordarsi di ciò che ha perduto prima di accumulare altri rimpianti? La campana sta già suonando la mezzanotte e forse non è ancora troppo tardi… Una storia universale che ci parla della vita e delle cose importanti che rischiamo di dimenticare. Età: da 3 anni

47

HOME > SPIN OFF Spettacoli fuori sede


Mar 04.12.2018 Mer 05.12.2018 20:30

Teatro Palco Sala Teatro LAC LuganoInScena Focus Nuovi Orizzonti Rassegna HOME

48

Data e ora in via di definizione

Teatro Luogo in via di definizione Rassegna HOME

TERROR

IO SONO UN’ALTRA

Di: Ferdinand von Schirach Regia: Kami Manns Con: Antonella Attili, Paolo Musio, Andrea Dolente, Giampaolo Gotti, Pietro Faiella, Margherita Coldesina Progetto in collaborazione con: IED – Istituto Europeo di Design Produzione: paradise is here – itinerant arts center (Svizzera), Triennale Teatro dell’Arte (Italia), Fondazione Teatro Metastasio di Prato, Teatro Stabile del Veneto - Teatro Nazionale (Italia), Fondazione TPE Teatro Piemonte Europa

Di e con: Camilla Parini Supporto fotografico e riprese video: Marika Brusorio, Muriel Hediger, Martina Tritten Scenografia: Milli Miljkovic Produzione: Collettivo Ingwer

“Terror” va a toccare un tema complesso, districandosi tra le norme dettate dalla legge e dalla morale e immergendosi negli abissi dell’animo umano. Un aereo di linea con a bordo 164 persone viene dirottato da un gruppo di terroristi e punta sullo stadio di Monaco di Baviera, dove si sta svolgendo una partita di calcio. Il maggiore Koch deve scegliere cosa fare: meglio abbattere l’aereo, sacrificando i passeggeri, o rischiare la vita dei 70’000 tifosi?. Il maggiore Koch decide di distruggere l’aereo. Per questo viene processato ed è il pubblico a dover decidere della sua sorte. Intero: CHF 35.Studenti, apprendisti: CHF 20.Fino a 14 anni: CHF 12.-

49

Il progetto nasce come approfondimento in seguito alla creazione dello spettacolo “Still Leben”. Si è sviluppato sul territorio ticinese durante il biennio 2017/18 coinvolgendo in performances private più di 100 donne di età compresa tra gli 8 ed i 93 anni. Il lavoro nasce come riflessione sull’identità e sulla sua vulnerabilità. Al centro delle performances ci sono state le donne alle prese con la creazione di due loro autoritratti: l’immagine che la donna ha di sé e l’immagine di ciò che anche è ma rimane più nascosto, di ciò che vorrebbe essere o, più semplicemente, un altro lato si sé. L’autoritratto è avvenuto attraverso l’utilizzo di una materia decisamente insolita: il corpo di un’altra. Le donne hanno infatti avuto a loro totale disposizione il corpo della performer, utilizzandolo come materia da plasmare per parlare di sé. Quella che verrà presentata è un’installazione dentro la quale lo spettatore può immergersi passando attraverso locali ed ambienti diversi, fotografie, video, audio e confidenze che raccontano di queste 104 donne ma che, forse, raccontano un po’ anche di noi, di quella vulnerabilità che inevitabilmente appartiene a tutti.


Incontri

50

Gio 11.10.2018 18:30

Incontri Studio Foce Agorateca Presenta

51

PERCHÉ CONTINUARE A SCRIVERE?

TOMMASO PINCIO

Agorateca Presenta

©Lucia.Re

Agorateca è un luogo dai tanti volti e dalle tante passioni culturali. Agorateca Presenta è la forma con cui propone al pubblico eventi che intendono condividere e accrescere queste passioni. Da questo concetto nascono le rassegne Club Cult e Cinema in Tasca. Agorateca Presenta è però anche essa stessa una rassegna, incentrata sulla dimensione del confronto diretto. Il programma si sviluppa nell'incontro con scrittori, poeti, musicisti, giornalisti, grafici, illustratori, in un tempo e in uno spazio piccoli, familiari e caldi, ma il cui intento è quello di aprire ai mondi sconfinati della ricerca e della curiosità. Info: www.agorateca.ch

Incontro con Tommaso Pincio, scrittore Moderatore: prof. Marco Maggi Nel suo ultimo romanzo Panorama. Un prologo (NN Editore) l’autore si interroga sul destino della lettura al tempo dei social media. In un’epoca in cui tutti hanno un romanzo nel cassetto, il protagonista Ottavio Tondi, archetipo del lettore “integrale”, si vanta dei “libri che non ha scritto”. Perché allora continuare a scrivere, come del resto fa lo stesso Pincio? Entrata libera


Gio 25.10.2018 20:30

Incontri Studio Foce Agorateca Presenta

52

Gio 08.11.2018 18:30

Incontri Foyer Foce Agorateca Presenta

53

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Da un’idea di: Enrico Gabrielli e Sergio Giusti Regia di: Pietro de Tilla, Elvio Manuzzi, Tommaso Perfetti Visione alla presenza di alcuni dei registi e degli autori Introduzione musicale con Enrico Gabrielli e Sebastiano De Gennaro del progetto 19’40’’ Settantadue musicisti di estrazione varia per esperienza, formazione, età e nazionalità, sono assunti da una fabbrica chiamata Unità di produzione musicale. Divisi in squadre e su turni da catena di montaggio, devono produrre musica su scala industriale. A ciclo continuo, in un reparto scrittura, hanno il compito di produrre spartiti mentre, in un reparto esecuzione, devono suonare ciò che è stato scritto in una sorta di interplay estemporaneo. Tutta la giornata viene ripresa da 11 macchine da presa, utilizzate da 16 operatori in turnazione costante. Il contrasto fra la libertà creativa e la costrizione della catena di montaggio, innesca un’operazione ibrida fra esperimento psicologico, performance e improvvisazione. 19’40” è una collana discografica su abbonamento creata da Sebastiano De Gennaro, Enrico Gabrielli e Francesco Fusaro, un territorio di sperimentazione di repertori trasversali e prassi esecutive seriamente ludiche. Entrata: CHF 5.-

©Yvonne Böhler

©Carlo Acerboni

UNITÀ DI PRODUZIONE MUSICALE

©Ayşe Yavaş

PROIEZIONE DOCUMENTARIO

MENSCHENRECHTE. WEITERSCHREIBEN. (SCRIVERE I DIRITTI UMANI)

Alla presenza di alcuni degli autori: Fabio Pusterla, Laura Accerboni, Alberto Nessi e Göri Klainguti Moderatrice: Sarah Rusconi di Amnesty international Ticino 2018 è un anno importante per i diritti dell’uomo. Non soltanto perché la dichiarazione dei diritti dell’uomo compie 70 anni, ma anche perché in Svizzera verrà votato un referendum il cui eventuale accoglimento significherebbe l’uscita dalla Convenzione europea per i diritti dell’uomo. Dieci anni fa la casa editrice Salis pubblicò con Svenja Herrmann e Ulrike Ulrich una raccolta sui diritti dell’uomo. Trenta autrici e autori svizzeri reinterpretarono in forma letteraria gli articoli della Dichiarazione dei Diritti Umani. Dieci anni dopo, la situazione non è migliorata, al contrario: autocrati e dittatori sono in aumento a livello globale. Nasce così una seconda antologia, pubblicata dalla stessa casa editrice, con contributi di autori provenienti dalle quattro regioni linguistiche, con l’intento di fornire spunti per un dibattito sull’importanza e sull’attualità del documento. I contributi sono arricchiti da brevi testi sulla attuale situazione dei diritti umani in Svizzera, redatti da Amnesty International Svizzera. Entrata libera


Gio 29.11.2018 18:30

Incontri 54 Foyer Foce Agorateca Presenta in collaborazione con Choisi Bookshop e Artphilein Editions

IL TICINO NEI PHOTO BOOK CONTEMPORANEI / CARTOLINE DALLA SVIZZERA / ARTISTS’ BOOKS

Gio 06.12.2018 18:30

Incontri Foyer Foce Agorateca Presenta

55

GEMME PREZIOSE DI PUNK ROMANTICO

Incontro con: Giuseppe Chietera, Alessandro Nanni e con la partecipazione di Giulia Brivio Dalla Route 66 alle stazioni di benzina abbandonate in Ticino: un viaggio attraverso la storia del libro d’artista contemporaneo e l’indagine fotografica sul paesaggio svizzero. Dalle Twenty-Six Gasoline Stations del 1963 di Ed Ruscha fino a To E.R. di Giuseppe Chietera e Swiss Bliss – Sud Ticino 2015 di Alessandro Nanni, approcci fotografici e progetti editoriali a confronto. Entrata libera

Con: Damiano Merzari Percorso romantico in piccoli ritrovamenti storici alla ricerca di una definizione di punk. La storia è piena di testimonianze basate sulla negazione di tutti i valori razionali e sull’esaltazione di quelli istintivi. Sarà l’occasione per scoprirne alcuni, commentarli assieme e scoprirne degli altri. Entrata libera


Lun 10.12.2018 18:30

Incontri Studio Foce Agorateca Presenta

56

Ballo

PRESENTAZIONE LIBRO

OLFACTORIUM

Ritmo Costante Ingressi: LA MILONGA a partire da CHF 8.ALMA LATINA CHF 5.-

Reading di: Moira Egan e Damiano Abeni A cura di: Massimo Gezzi L’Olfactorium di Moira Egan costituisce un’insolita esplorazione della ekphrasis, cioè della poesia che elegge a musa un’opera d’arte reale o immaginata. In questo caso la musa non è un dipinto o una scultura; piuttosto, è incarnata dall’arte evocativa del profumo. Il più effimero tra tutti i sensi, l’odorato – paradossalmente – è il più intimamente legato al ricordo. Attraversa come un lampo, o scavalca, il pensiero consapevole per colpire al centro il bersaglio della memoria, facendo sgorgare profonde nostalgie e vividi flashback. Dall’Old Spice di tutti i giorni all’esotico Casbah, queste poesie prendono spunto da essenze che si trovano (o trovavano) in commercio per portare il lettore lungo viaggi intensi e pieni di emozioni, tutti speziati dal sontuoso linguaggio dell’arte e della tradizione profumiera. Moira Egan leggerà da Olfactorium (Italic Pequod 2018) insieme a Damiano Abeni, traduttore. Entrata libera

57


Mar 25.09.2018 Mar 16.10.2018 Mar 13.11.2018 Mar 04.12.2018 21:00

Ballo Studio Foce Ritmo Costante

58

Dom23.09.2018 Dom 28.10.2018 Dom 18.11.2018 Dom 09.12.2018 20:30

Ballo Studio Foce Ritmo Costante

59

ALMA LATINA

LA MILONGA

Serate danzanti dedicate ai balli caraibici. Un appuntamento al mese per ricaricarsi di energia positiva e sbizzarrirsi con i passi di danza latini. Ad animare la pista da ballo ci saranno l’immancabile DJ Medina e i ballerini delle diverse scuole di danza luganesi.

Ballerini esperti o semplici estimatori del ballo argentino per antonomasia sono invitati a partecipare alle serate di milonga per condividere questa esperienza totale, che va oltre la semplice disciplina e penetra nell’anima di ogni appassionato. Se è vero che ogni tango è una storia, noi vi invitiamo a scoprire quella che si realizzerà una domenica al mese sulla pista dello Studio Foce, accompagnati dai ballerini della scuola New Style Dance.


Cinema

Sab 20.10.2018 17:30 e 20:30

Cinema Studio Foce Rassegna Club Cult

61

WONDER

Club Cult

In un luogo, il FOCE, in cui si respira forte la passione per la settima arte, è in maniera naturale che trova spazio una rassegna di cinema. Appuntamento intimo e popolare, Club Cult è l’occasione per ritrovarsi e riscoprire, insieme, una selezione di film firmata da Agorateca Presenta. Entrata singola: CHF 4.Tessera stagionale (3 film): CHF 12.- / LC e LCC CHF 10.-* Cassa: fino ad esaurimento posti Info: foce.ch Prevendita: Sportello Foce Via Foce 1, 6900 Lugano T. +41 (0)58 866 48 00 * I possessori della tessera stagionale sono pregati di comunicare l’orario della proiezione a cui desiderano partecipare per riservare il proprio posto, inviando una mail a: sportello.foce@lugano.ch

Improfilm

Ingresso: CHF 5.- a cortometraggio (no prevendita) Info e prenotazioni: info@improfilm.net www.improfilm.net

Di: Stephen Chbosky Con: Julia Roberts, Jacob Tremblay, Owen Wilson Drammatico, USA 2017, 113’ Auggie Pullman ha dieci anni, gioca alla playstation e adora Halloween, perché è l’unico giorno dell’anno in cui si sente normale. Affetto dalla nascita da una grave anomalia cranio-facciale, Auggie ha subito ventisette interventi e nasconde il suo segreto sotto un casco da cosmonauta. Educato dalla madre e protetto dalla sua famiglia, Auggie non è mai andato a scuola per evitare un confronto troppo doloroso con gli altri. Ma è tempo per lui di affrontare il mondo e gli sguardi sconcertati o sorpresi di allievi e professori. Gli inizi non sono facili, Auggie fa i conti con la cattiveria dei compagni. Arrabbiato e infelice, il ragazzino fatica a integrarsi fino a quando un’amicizia si profila all’orizzonte. Tra bulli odiosi e amici veri, Auggie trova il suo posto e si merita un’ovazione. Età: dagli 8 anni


Lun 05.11.2018 18:30

Cinema Studio Foce

62

Sab 17.11.2018 17:30 e 20:30

Cinema Studio Foce Rassegna Club Cult

L’INSULTO

THE BIG SICK

Di: Ziad Doueiri Scritto da: Ziad Doueiri e Joelle Touma Con: Adel Karam, Kamel El Basha, Camille Salameh Drammatico, Libano 2017, 112’ Organizzato dal Forum per il Dialogo Interreligioso e Interculturale in Ticino nell’ambito della Settimana delle Religioni

Di: Michael Showalter Con: Kumail Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter Commedia, USA 2017, 119’

La società multiculturale è in Europa un processo o un orientamento presente in società tradizionalmente monoculturali nella sostanza piuttosto che un’alternativa reale o concreta ad esse. È ormai evidente che una società multiculturale costituisce una sfida per la democrazia, per le sue procedure e per i suoi valori tradizionali, ma è ancora oscuro e vago il modo in cui la stessa democrazia possa far fronte a queste nuove istanze senza perdere la sua identità. Non è un caso che la Svizzera ha avviato da più di un decennio la “Settimana delle Religioni” in tutti i cantoni per permettere alle varie componenti della società di conoscersi e di confrontarsi pacificamente. Il Forum per il Dialogo Interreligioso e Interculturale, che ha sede in Ticino, ha ritenuto di offrire quest’anno l’opportunità per riflettere e dibattere proponendo la visione del film libanese “L’insulto”, che pone a confronto le difficoltà umane e sociali d’integrazione tra autoctoni e immigrati. Seguirà un dialogo con il pubblico. Entrata libera

63

Kumail è uno stand-up comic che si guadagna da vivere come Uber driver. Nato in Pakistan e traslocato negli States, prova a conciliare tradizione e american life. Non lo fa per sé, Kumail è ansioso di sfuggire al problematico contatto con le proprie radici, ma per la famiglia che apparecchia il suo matrimonio e lo vorrebbe dottore, ingegnere o avvocato. Puntualmente la madre organizza delle cene per fargli incontrare ragazze pakistane, possibili future spose. Ma al cuore non si comanda e Kumail si innamora di Emily, una studentessa di psicologia. Età: dai 13 anni


Gio 22.11.2018 18:30, 20:00, 21:30

Cinema Studio Foce Improfilm

64

Sab 15.12.2018 17:30 e 20:30

Cinema Studio Foce Rassegna Club Cult

IMPROFILM

PAPÀ MOLL

Gli improfilm sono un’esilarante rassegna di film da ridere realizzati nella Svizzera italiana. Contengono le migliori performance della compagnia di improvvisazione comica PLATEALI sul grande schermo, in un divertentissimo mix tra commedia, film di serie b, cabaret, errori sul set e tante risate. La serata sarà presentata da Tobia Botta, autore e regista degli improfilm, che delizierà il pubblico con tre indipendenti prime visioni inedite.

Di: Manuel Flurin Hendry Con: Stefan Kurt, Isabella Schmid, Martin Rapold Family, Svizzera 2017, 90’

Ore 18:30 IMPROFILM #19 – I METALLARI IN UNA POESIA D’AMORE Il cantante di una band metal amatoriale si innamora della nuova bibliotecaria dell’oratorio del suo paese. Per conquistarla decide di nasconderle la sua vera passione e di farsi passare per un poeta romantico. Ore 20:00 IMPROFILM #20 – LA FORMULA 1 NEL CONVENTO DEL SILENZIO Il convento dei frati del silenzio necessita di una ristrutturazione molto costosa. Per guadagnare la somma necessaria decidono di trasformare la loro oasi di pace in un rumorosissimo circuito di Formula 1. Ore 21:30 IMPROFILM #21 – PRIGIONE DOLCE PRIGIONE Un innocente, in seguito ad un caso di omonimia, viene ingiustamente arrestato e portato in prigione. Pur di stare per un po’ di tempo lontano da sua moglie, l’innocente si fa passare per colpevole.

65

Un fine settimana a casa da solo con i bambini e da Papà Moll scoppia già il caos. Perché, mentre Moll fa gli straordinari nella fabbrica di cioccolato, fra i suoi figli e quelli del suo capo imperversa una spietata lotta per zucchero filato, punizioni e il più famoso cane da circo del mondo. Età: dai 6 anni


CALENDARIO

dom

14/10

WILD WEST FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

16:00

Teatro Foce

Ballo

21:00

Studio Foce

ven

31/08

FIRMATO M. Rassegna HOME > LAB

Teatro

20:30

Teatro Foce

mar

16/10

ALMA LATINA Ritmo Costante

sab

01/09

FIRMATO M. Rassegna HOME > LAB

Teatro

20:30

Teatro Foce

mer

17/10

IL RE E IL BRUCO CHE MANGIAVA L’ERBA Teatro FIM Festival Internazionale delle Marionette

15:00

Teatro Foce

mer

12/09

RISING APPALACHIA

Musica

20:00

Studio Foce

gio

18/10

21:30

Studio Foce

15/09

ROSA, IL CASO VERCESI Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

PETER BRODERICK + MR. SILLA Rassegna RACLETTE

Musica

sab

sab

20/10

15:00

Teatro Foce

16/09

ROSA, IL CASO VERCESI Rassegna HOME

Teatro

17:00

Teatro Foce

IL GRAN TEATRINO DI TARTINOVSKY FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

dom ven

21/09

RADIO FRANKENSTEIN Rassegna HOME

Teatro

20:00 e 21:30

Teatro Foce

WONDER Rassegna Club Cult

Cinema

17:30 e 20:30

Studio Foce

sab

22/09

RADIO FRANKENSTEIN Rassegna HOME

Teatro

20:00 e 21:30

Teatro Foce

LA CASA DEGLI GNOMI FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

11:00

Teatro Foce

sab

22/09

LA JUNGLE Rassegna RACLETTE

Musica

21:30

Studio Foce

IL GRAN TEATRINO DI TARTINOVSKY FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

16:00

Teatro Foce

dom

23/09

RADIO FRANKENSTEIN Rassegna HOME

Teatro

18:00 e 19:30

Teatro Foce

LA MILONGA Ritmo Costante

Ballo

20:30

Studio Foce

dom

21/10

mer

24/10

L’ALBERO DELLE STORIE FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

15:00

Teatro Foce

gio

25/10

UNITÀ DI PRODUZIONE MUSICALE Agorateca Presenta

Incontri

20:30

Studio Foce

sab

27/10

mar

25/09

ALMA LATINA Ritmo Costante

Ballo

21:00

Studio Foce

15:00

Teatro Foce

30/09

CAPPUCCETTO ROSSO FIT / Young&Kids

Teatro

16:00

Teatro Foce

CIRCO DELLE MARIONETTE FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

dom mer

03/10

BABY TERRA FIT / Young&Kids

Teatro

10:00

Teatro Foce

TORSO VIRILE COLOSSALE Rassegna RACLETTE

Musica

21:30

Studio Foce

gio

04/10

L’UNIVERSO È UN MATERASSO FIT / Young&Kids

Teatro

14:00

Teatro Foce

ALLEGRO, PRESTO, A GAMBE LEVATE FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

11:00

Teatro Foce

sab

06/10

PARLA CON MIA MADRE FIT

Teatro

18:00

Teatro Foce

Teatro

16:00

Teatro Foce

dom

07/10

ALI FIT / Young&Kids

Teatro

16:00

Teatro Foce

CIRCO SUI FILI FIM Festival Internazionale delle Marionette

20:30

Studio Foce

09/10

CI HO LE SILLABE GIRATE Dramma dislessico per giovani attori

Teatro

20:30

Teatro Foce

LA MILONGA Ritmo Costante

Ballo

mar mer

10/10

IL BALLO

Teatro

20:30

Teatro Foce

gio

11/10

TOMMASO PINCIO “Perché continuare a scrivere?” Agorateca Presenta

Incontro

18:30

ven

12/10

DIVENTARE CAPPUCCETTO ROSSO Rassegna HOME > DANZA

Teatro

sab

13/10

SKRETCH FIM Festival Internazionale delle Marionette

dom

14/10

dom

28/10

mer

31/10

LA FIABA DELLE PICCOLE PAURE FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

15:00

Teatro Foce

Studio Foce

sab

03/11

POEMI VISIVI - L’OMINO DI GOMMA FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

15:00

Teatro Foce

20:30

Teatro Foce

dom

04/11

MY SHADOW AND ME FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

11:00

Teatro Foce

Teatro

15:00

Teatro Foce

ANTOLOGIA FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

16:00

Teatro Foce

I CAMILLAS + BELLE VENETIAE + SCUDETTO Rassegna RACLETTE

Musica

21:30

Studio Foce

I MUSICANTI DI BREMA FIM Festival Internazionale delle Marionette

Teatro

11:00

Teatro Foce

lun

05/11

L’INSULTO Forum per il Dialogo Interreligioso e Interculturale in Ticino

Cinema

18:30

Studio Foce

mer

07/11

TRANSITIO Rassegna HOME > DANZA

Teatro

20:30

Teatro Foce


gio

08/11

MENSCHENRECHTE. WEITERSCHREIBEN. (SCRIVERE I DIRITTI UMANI) Agorateca Presenta

Incontro

18:30

Foyer Foce

ven

09/11

STILL LEBEN Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

MAMMAL HANDS Rassegna RACLETTE

Musica

21:30

Studio Foce

sab

10/11

STILL LEBEN Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

mar

13/11

ALMA LATINA Ritmo Costante

Ballo

21:00

Studio Foce

gio

15/11

EVIDENCE

Musica

20:30

Studio Foce

ven

16/11

OPINIONE DI UN MEDICO AGNOSTICO Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

sab

17/11

THE BIG SICK Rassegna Club Cult

Cinema

17:30 e 20:30

Studio Foce

OPINIONE DI UN MEDICO AGNOSTICO Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

OPINIONE DI UN MEDICO AGNOSTICO Rassegna HOME

Teatro

18:00

Teatro Foce

LA MILONGA Ritmo Costante

Ballo

20:30

Studio Foce

dom

18/11

lun

19/11

IO NON SONO UN GABBIANO LuganoInScena e Rassegna MAT

Teatro

20:30

Teatro Foce

mer

21/11

IDEMO Rassegna HOME > DANZA

Teatro

20:30

Teatro Foce

gio

22/11

IMPROFILM

Cinema

18:30, 20:00, 21:30

Studio Foce

ven

23/11

IL WINNIPEG Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

sab

24/11

SUONI AL BUIO NEVEmusic

Musica

18:00 e 21:00

Studio Foce

IL WINNIPEG Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

SUONI AL BUIO FAMILY NEVEmusic

Musica

14:00

Studio Foce

CAPPUCCETTO ROSSO Rassegna SENZA CONFINI

Teatro

16:00

Teatro Foce

dom

25/11

lun

26/11

RITRATTO DI UNA DONNA ARABA CHE GUARDA IL MARE LuganoInScena e Rassegna MAT

Teatro

20:30

Teatro Foce

gio

29/11

IL TICINO NEI PHOTOBOOK CONTEMPORANEI / CARTOLINE DALLA SVIZZERA / ARTISTS’ BOOKS Agorateca Presenta

Incontri

18:30

Foyer Foce

ven

30/11

FINISTERRE Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

sab

01/12

FINISTERRE Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

dom

02/12

FINISTERRE Rassegna HOME

Teatro

18:00

Teatro Foce

mar

04/12

TERROR HOME > SPIN OFF

Teatro

20:30

Sala Teatro LAC

ALMA LATINA Ritmo Costante

Ballo

21:00

Studio Foce

mer

05/12

TERROR HOME > SPIN OFF

Teatro

20:30

Sala Teatro LAC

gio

06/12

GEMME PREZIOSE DI PUNK ROMANTICO Agorateca Presenta

Incontro

18:30

Foyer Foce

dom

09/12

LA MILONGA Ritmo Costante

Ballo

20:30

Studio Foce

lun

10/12

OLFACTORIUM Agorateca Presenta

Incontro

18:30

Studio Foce

COME SONO DIVENTATO STUPIDO LuganoInScena e Rassegna MAT

Teatro

20:30

Teatro Foce

mer

12/12

IL CONTOURING PERFETTO I CONTORNI IDEALI IN CUI VIVERE Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

gio

13/12

IL CONTOURING PERFETTO I CONTORNI IDEALI IN CUI VIVERE Rassegna HOME

Teatro

20:30

Teatro Foce

sab

15/12

PAPÀ MOLL Rassegna Club Cult

Cinema

17:30 e 20:30

Studio Foce

dom

16/12

IL PICCOLO CLOWN Rassegna SENZA CONFINI

Teatro

16:00

Teatro Foce

mer

19/12

CLOWN SENZA FRONTIERE SVIZZERA

Teatro

20:30

Teatro Foce

ven

21/12

SCROOGE - NON È MAI TROPPO TARDI Rassegna HOME > FAMILY

Teatro

20:30

Teatro Foce

sab

22/12

SCROOGE - NON È MAI TROPPO TARDI Rassegna HOME > FAMILY

Teatro

16:00

Teatro Foce


Mappa FOCE

F

Entrata Teatro Foce

e ium

Ca

a ss

ra

te

4 2 5 3 6 1

Entrata Studio Foce

1 Studio Foce 2 Teatro Foce 3 Agorateca 4 Foyer Foce 5 Civica Filarmonica di Lugano Scuola Musicale di Lugano 6 SMUM Scuola Musica Moderna


FOCE

Divisione Eventi e Congressi via Foce 1 6900 Lugano foce.ch facebook.com/foce.lugano

72

FOCE | settembre - dicembre 2018  
FOCE | settembre - dicembre 2018