Issuu on Google+

Per l’appuntamento con gli esperti della scuola e delle tecnologie dell’apprendimento, c’è oggi con noi Kristen Vassos, maestra elementare del New Jersey. Un benvenuto a Kristen! D: Da quanto tempo fa podcast a scuola? R: Faccio podcast dal 2004. D: Abbiamo letto che ha lavorato con ben 70 studenti. Non è stato difficile coordinare il loro lavoro? R: No, non è stato difficile, perché tutti sapevano quale fosse il loro ruolo. D: Di cosa parlate nel vostro podcast? R: Utilizziamo il podcast come conclusione di un progetto. Quello che faccio con i ragazzi del terzo anno, che hanno 9 o 10 anni, è una forma audiovisiva del loro libretto di racconti, scritto l’anno precedente, che poi abbiamo pubblicato sul web. Mentre i ragazzi leggevano la loro storia, apparivano sullo schermo i disegni di quest’ultima. Ho fatto altri progetti con i ragazzi del terzo anno, riguardanti i vari paesi del mondo. Ogni ragazzo aveva la sua nazione da approfondire e studiare. L’ultimo podcast l'ho creato con bambini del secondo anno, di 7/8 anni. Loro hanno scelto una favola, l'hanno riscritta modificandola e vi hanno abbinato un disegno. D: Alcuni non credono all’importanza didattica del podcasting, tantomeno con bambini di 10 anni. Cosa ha notato di positivo mentre faceva podcast con loro? R: Penso che il podcasting sia importante perché può essere utilizzato in tanti modi, ed è necessario essere organizzati e avere un buon metodo. Il Podcasting dà anche la possibilità agli studenti che non sono molto bravi nello scrivere, di presentare un lavoro orale che può risultare egualmente bello, senza ridurne lo sforzo e l'impegno. D: Continua ancora oggi a fare podcast? Progetti futuri? Ho in mente dei progetti, uno probabilmente con i “secondini” di questa scuola: Hillside school. Hanno realizzato un lavoro dedicato al tempo meteorologico che spesso devasta i nostri Stati Uniti. Hanno provato a rispondere alla domanda: 'qual è il clima più duro da sopportare?', ed in seguito dovranno giustificare le loro risposte. E hanno questa scelta, ovvero tra il realizzare un podcast, oppure un “eye-movie” o una presentazione in keynote. Probabilmente daremo vita in futuro ad un nuovo progetto sul “suono”. In questo caso il tipo di mezzo utilizzato potrà variare. Ringraziamo Kristen Vassos e le auguriamo buon lavoro.

DIRITTI D’AUTORE


Intervista a Kristen Vassos - Chocolat3b