Page 1

Capitolo 6

“I

poliziotti hanno fatto presto” dice Sveva. “Sì, forse non soltanto per la mia mail. Magari avevano già qualche sospetto.” “Allora non devo più nascondermi!” “Pazienta ancora qualche giorno. La polizia deve ancora indagare” dice Gabriele. “Quindi devo continuare a stare rinchiusa qui. Scusa Gabriele, so che tu mi stai aiutando. Però non sono abituata a restare inattiva…” “Sì, ti capisco.” “Sai… le mie giornate per anni sono state così piene. Ho ballato praticamente ogni giorno. Nel fine settimana ero così stanca che dormivo 12 ore.” “Cosa ne dici di uscire allora?” propone Gabriele. “Ma io sono… ricercata.” “È ricercata una ragazza dai capelli biondi e gli occhi da husky” dice il giovane. “Cosa vuoi dire?” domanda Sveva.

© Loescher Editore – Torino 2017

53


“Se ti tingi1 i capelli e metti un bel paio di occhialoni scuri nessuno ti riconoscerà” suggerisce Gabriele. “Sì, non è una cattiva idea. Ci avevo già pensato, anche se per me è un vero sacrificio. Io sono sempre stata orgogliosa dei miei capelli biondo naturale. Però posso fare una di quelle tinte che dopo un lavaggio vanno via.” “Perfetto, vado a comprarla. Ti compro anche un jeans e una giacca. Taglia?” chiede Gabriele. “40.” “Giusto, taglia da ballerina.” “E poi usciamo?” domanda Sveva. “Sì, ti porto a fare una gita fuori porta.” “Dove?” “È una sorpresa.” La mattina dopo una bell’auto sportiva con due persone a bordo – una bruna con grandi occhiali da sole e un giovane dai capelli castani e un bel sorriso – sfreccia2 sulla strada verso Vigevano. “Allora, mi dici dove stiamo andando?” chiede Sveva. “A Vigevano” risponde Gabriele “cittadina a sud di Milano, famosa per la produzione di scarpe e una delle più belle piazze d’Italia, anzi del mondo.” “Caspita, sembri una guida turistica” commenta Sveva. “Io amo le guide turistiche e ti dirò, per un periodo di tempo, ho anche scritto guide turistiche. Ero pagato per viaggiare, pensa!” “Forte!” “E tu? Hai viaggiato?” chiede Gabriele. “Oh sì, ho ballato in diversi teatri in Italia e in Europa. Però sono a Milano da 14 anni e non ho mai fatto una gita.” “Eh già, tu sei di un paesuncolo3 in provincia di Lodi, vero?” 1) tingere: colorare. 2) sfrecciare: andare molto velocemente. 3) paesuncolo: piccolo paese.

54

© Loescher Editore – Torino 2017


Delitto all’Opera

6

“Sì, come lo sai?” domanda Sveva. “Internet. Ti ho detto che su internet si trovano notizie su tutto e tutti, o quasi.” “Tu sai tante cose su di me e io praticamente niente su di te!” “Ho 26 anni, ho frequentato il liceo scientifico, ho anche fatto qualche anno all’università, informatica, ma poi ho piantato4 lì.” “Perché?” “Mi annoiavo e poi avevo già cominciato a lavorare come web designer” spiega Gabriele. “Eccoci! Siamo arrivati.” I due parcheggiano l’auto e poi si avviano verso il centro antico della città di Vigevano. Passeggiano per il borgo antico5. Si fermano al mercatino di Natale. Sveva guarda i carillon. “Mi sono sempre piaciuti tanto i carillon!” esclama. E Gabriele gliene compra uno: quando si apre mostra una ballerina che danza leggiadra6 sulle note de Il lago dei cigni di Ciajkovskij. Sveva e Gabriele sono in Piazza Ducale.

4) piantare: lasciare all’improvviso. 5) borgo antico: parte antica di una località. 6) leggiadra: bella ed elegante. © Loescher Editore – Torino 2017

55


“Ma è stupenda!” esclama Sveva. “Sì, è conosciuta come una delle piazze più belle d’Italia” spiega Gabriele. I due camminano sotto i portici e ammirano i palazzi della piazza. Poi si fermano a mangiare in uno dei bei ristoranti della piazza. “È bello, ma un po’ caro!” dice Sveva. “Io non posso usare la carta di credito e non mi piace che paghi sempre tutto tu.” “Beh, forse hai notato che non ho problemi di soldi.” “Guadagni così tanto con il tuo lavoro?” domanda Sveva. “Non poco e non tanto. I soldi non vengono dal mio lavoro, bensì dai miei genitori.” “Ah, i tuoi sono ricchi!” “I miei erano ricchi. Sono morti.” “Mi dispiace, Gabriele!” esclama Sveva. “Un incidente stradale, una notte di nove anni fa. Avevo diciassette anni. Tornavano da Roma. Mia mamma aveva ballato al teatro…” “Si era esibita, ma come? Tua madre era una ballerina?” “Sì, mia mamma era Elena Tosi.” “Elena Tosi, la ballerina italiana più famosa di tutti i tempi!” esclama Sveva. “Sapevo che era morta in un incidente stradale. Alla Scala è un mito.” Gabriele non parla. “Adesso capisco. Capisco anche la ragione del tuo interesse per me.” “Sì, io sono diventato tuo fan dal primo momento in cui ti ho visto ballare due anni fa…” spiega Gabriele. “Alla prima di Cenerentola?” chiede Sveva. “Proprio così.”

56

© Loescher Editore – Torino 2017


Delitto all’Opera

6

“Eri fantastica e mi ricordavi tanto mia madre.” “Anche lei era bionda con gli occhi chiari, vero?” “Sì, proprio così” risponde Gabriele. “Quindi quando mi guardi vedi tua madre!” esclama Sveva. “No, non è così, però è la ragione per cui sono diventato un tuo follower. E ho visto ogni spettacolo in cui tu ballavi” dice Gabriele. Sveva sorride. Intanto spilucca7 la caprese che hanno portato. “E mangi come lei. Anche lei mangiava poco, poco come te” osserva il giovane. “Come tutte le ballerine” ride Sveva. “Quindi ho parlato abbastanza di me? Hai capito che non sono uno stalker?” “Sì, certo, ma lo sapevo già.” I due tornano a casa nel pomeriggio. Subito guardano le ultime notizie su internet. La polizia ha arrestato il direttore. Sveva Grimaldi è stata scagionata.

“Credi che il direttore sia colpevole?” domanda Sveva. “Non lo so, difficile dirlo” risponde Gabriele. “Comunque adesso finalmente puoi tornare alla tua vita.” Gabriele sta per uscire insieme a Sveva, ma rimane esitante sulla porta per qualche secondo. “Mi prometti che tornerai?” “Qui a casa tua? Sicuramente, Gabriele” risponde Sveva. “Per riconoscenza?” domanda il giovane. “Sì, ma non solo.” Sveva gli dà un bacio leggero sulla bocca. “Non solo” ripete. 7) spiluccare: mangiare in piccole quantità.

© Loescher Editore – Torino 2017

57


Domanda finale del capitolo

Sveva ritorna alla sua vita, ma la storia non finisce. Secondo te come prosegue?

58

Š Loescher Editore – Torino 2017


attività

Delitto all’Opera

6

Comprensione 1) Vero o falso?

1. Sveva deve ancora stare a casa di Gabriele.

V F

2. Sveva è inquieta.

3. Sveva si tinge i capelli di rosso.

4. Sveva va a comprare dei jeans.

2) Rispondi alle seguenti domande. 1. S  veva e Gabriele fanno una gita a Vigevano. Dove si trova? �������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������� ��������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������

2. P er che cosa è famosa? �������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������� ��������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������

3. D  a dove viene Sveva? �������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������� ��������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������

4. G  abriele e Sveva tornano a casa. Sentono al telegiornale che Sveva è scagionata. Cosa fa Sveva? �������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������� ��������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������

3) Completa la scheda su Gabriele. Anni

����������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������

Istruzione

����������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������

Lavoro

����������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������������

© Loescher Editore – Torino 2017

59


4) Scegli la risposta giusta. 1. Cosa compra Gabriele a Sveva? a Un carillon. b Una guida turistica. c Un souvenir. 2. A Vigevano Gabriele e Sveva a visitano la piazza. b vanno al castello. c bevono qualcosa in un bar. 3. I genitori di Gabriele sono morti a per malattia. b in un incidente stradale. c subito dopo la sua nascita. 4. Gabriele a è povero. b è ricco. c non è né povero né ricco. 5. La madre di Gabriele era a un’attrice. b la direttrice del Teatro alla Scala. c una ballerina.

60

© Loescher Editore – Torino 2017


1 5

Storia di Vigevano

V

igevano si trova a circa 40 km da Milano. Come hai letto, è famosa per la sua piazza centrale: Piazza Ducale. Questa piazza risale al Rinascimento e precisamente ai tempi del governo di Ludovico il Moro. In Piazza Ducale si trova il Duomo. Dedicato a Sant’Ambrogio, anche questo risale all’epoca rinascimentale e al suo interno si possono ammirare preziosi dipinti e il tesoro del Duomo. A Vigevano inoltre si può salire sulla bella Torre del Bramante da cui si può osservare il panorama della città e della campagna tutt’intorno. Inoltre poco fuori Vigevano è possibile visitare la Sforzesca dove Leonardo ha vissuto per un certo periodo, progettando e realizzando canali e mulini ad acqua.

61


Delitto all'opera - Capitolo 6  

Un appassionante racconto giallo, ambientato a Milano, che vede protagonista la prima ballerina del teatro alla Scala, la bellissima Sveva....

Delitto all'opera - Capitolo 6  

Un appassionante racconto giallo, ambientato a Milano, che vede protagonista la prima ballerina del teatro alla Scala, la bellissima Sveva....