LodiSHOP Ottobre 2016

Page 1

UNIONE

CITTA’ DEL COMMERCIO

In collaborazione con

L a

t u a

del Commercio del Turismo e dei Servizi della Provincia di Lodi

g u i d a

Anno VII | ottobre 2016 | www.lodishop.com

a g l i

a c q u i s t i

i n

numero

09

c i t t à

La classe non è acqua @maisonyamakabe

L’intervista

ellen Hidding,

ospite a Le Forme del Gusto, ci svela la sua ricetta beauty

Moda

60 idee

selezionate da Lodishop per l’autunno/inverno 2016-17

Famiglie Un consultorio in centro città per affrontare le difficoltà della vita


PURTROPPO ARRIVERÀ IL MOMENTO DI FARE UNA SCELTA.

Vieni in Concessionaria a provare uno dei tanti modelli della nostra gamma: qualunque sia il tuo stile, c’è sempre una Land Rover adatta a te.

GALLUCCIO ANGELO

S.S. 9, circonvallazione Lodi Sud 20, Lodi concierge.galluccioangelo@landroverdealers.it galluccioangelo.landrover.it

Consumi Ciclo Combinato da 4,8 a 12,8 litri/100 Km. Emissioni CO2 da 125 a 299 g/Km. Scopri le soluzioni d’acquisto personalizzate di LAND ROVER FINANCIAL SERVICES. Land Rover consiglia Castrol Edge Professional.



www.lodishop.com

sommario

OTTOBRE UNIONE

CITTA’ DEL COMMERCIO

in copertina

04

Lo shooting per la copertina e il servizio a pagina 4 e 5 è stato realizzato nel Termario de La Pergola Country Club, che ringraziamo per la disponibilità. Si ringraziano inoltre la modella Sara Colombo e Pierluigi Molti di YOHB che ha curato hair & make up.

fashion addicted di tutto il mondo, riunitevi!

MODA

10 | Il salotto di Fiorella 11 | Sbarca a Lodi Camicissima 12 | Soffri di tattoo mania?

servizi

14 | Al centro ci sei tu 16 | SOS CV in inglese

anteprima

18 | - 80 giorni a Natale!

TAVOLA

21 | Gran compleanno con gusto 22 | Per piccole pause gourmet 24 | In cucina, c’è un buon profumo di bosco”

SALUTE

27 | La remise en forme oggi è... personal 28 | Igiene dentale a piccoli prezzi” 31 | Ottobre: mese della prevenzione 33 | L’onda d’urto diventa indolore

UNIONE

CITTA’ DEL COMMERCIO

In collaborazione con

L A

T U A

del Commercio del Turismo e dei Servizi della Provincia di Lodi

del Commercio del Turismo e dei Servizi della Provincia di Lodi

G U I D A

ANNO VII | OTTOBRE 2016 | WWW.LODISHOP.COM

A G L I

A C Q U I S T I

I N

NUMERO

09

C I T T À

LA CLASSE NON È ACQUA @MAISONYAMAKABE

bellezza

36 | Addio doppie punte, ma non solo...

L’INTERVISTA

ELLEN HIDDING,

OSPITE A LE FORME DEL GUSTO, CI SVELA LA SUA RICETTA BEAUTY

in città

MODA

60 IDEE

38 | Al via il Festival della Fotografia Etica

SELEZIONATE DA LODISHOP PER L’AUTUNNO/INVERNO 2016-17

L’intervista

40 | Ellen Hidding: eterna bellezza acqua & sapone

FAMIGLIE UN CONSULTORIO IN CENTRO CITTÀ PER AFFRONTARE LE DIFFICOLTÀ DELLA VITA

MOTORI

42 | Nuova Suzuki S-Cross, spirito avventuriero 44 | Tutto il fascino Alfa Romeo. Ecco la nuova Giulia Veloce 47 | Agenda

Maison Yamakabe. Foto a cura di Digital Camera School

Credits Editore Promo Pubbli Press S.r.l. Via Lodivecchio, 39 - 26900 Lodi. Direttore Responsabile Luigi Rossetti

40 18

44

Redazione tel. 0371 417 340 - fax. 0371 417 339 redazione@lodishop.com Coordinamento editoriale Matilde Gatti. Hanno collaborato Linda Cacucci, Alessandra Depaoli Scotti, Laura Gelsomino, Cristiano Rossetti, Bianca Veronesi, Iolanda Verri. Responsabile Commerciale Marina Maglio, tel. 335 6236897. Progetto grafico e impaginazione Andrea Iacopino. Foto Fotolia, iPHOTOgrafi.it, Digital Camera School. Concessionaria Pubblicità Promo Pubbli Press S.r.l. pubblicita@lodishop.com. Stampa Rds Webprinting S.r.l. Pubblicazione mensile registrata al Tribunale di Lodi il 10/9/2010 - N° 1387. Distribuzione gratuita alle famiglie e alle attività commerciali di Lodi © Copyright 2015 Promo Pubbli Press Editore S.r.l. Tutti i diritti riservati. Testi, fotografie e disegni contenuti in questo numero non possono essere riprodotti, neppure parzialmente, senza l’autorizzazione dell’editore.

02

lodishop.com ottobre 2016


ottobre 2016 lodishop.com

03


[

i n

c o p e r t i n a

]

Fashion addicted

di tutto il mondo, riunitevi! Riky Hilton di Maison Yamakabe ci parla di sé e racconta in pillole i trend imperdibili della stagione fall/winter 2016/2017 Di Alessandra Depaoli Scotti

A

ppena rientrato dalle vacanze, giusto il tempo di smaltire il jet lag, Riky Hilton (alter ego social di Enrico Sidoli, CEO di Maison Yamakabe), incontra Lodishop. E, dopo uno shooting piuttosto particolare, si racconta e svela le tendenze moda per la prossima stagione. Trend che le vere fashion addicted prenderanno alla lettera!

Riky, com’è andata l’estate? Benissimo, mi sono concesso una settimana di shopping compulsivo a Los Angeles, su e giù per Rodeo drive, per darmi la giusta carica, poi mi sono ritirato in una clinica ayurveda in India, di fatto un “balsamo” per corpo e mente da cui sono uscito rinato. E per concludere un po’ di mare alle Seychelles. Hai incontrato qualcuno di particolare? Mah, dicevano che alle Seyhelles ci fosse in giro Gianluca Vacchi, in realtà ho cenato una sera con

04

lodishop.com ottobre 2016


a destra, la modella sara colombo indossa: abito al ginocchio plissé a manica lunga“sharyl”di hanny deep, con inserti in pizzo. a sinistra, sexy baby-doll di f**k in pizzo nero trasparente, pantaloni a vita alta in ecopelle di hanny deep e gilet lungo bicolor a stampa geometrica “elea” di anonyme. nella pagina accanto, in alto, sara indossa camicia bianca con scollo a v profilata e cravatta nera su pantaloni eco 5 tasche di hanny deep.; in basso, riky hilton indossa trench di l.a. saints, jeans happiness.

George Clooney e Amal: lei una classe divina, lui sempre affascinante… dicono che sarà il prossimo Presidente degli Stati Uniti. Nel caso, gli metterò a punto un outfit per il giuramento! È stato duro il rientro? Certo, come per tutti. Anche se il mio lavoro, tra sfilate, showroom e private party mi impone ritmi allucinanti. Mi salvo con un planning di massaggi relax seguiti da nap room. Così sì che è vita! Tornando al lavoro, quali sfilate ti hanno ispirato quest’estate? New York, Londra, Milano e Parigi, i grandi cult. Cosa vedremo quindi nelle maison yamakabe nuove collezioni che hai selezionato per l’A/I 2016/17? Importanza massima agli accessori: con Giò Cellini sarete glam ma mai patinate, piene di borchie

maison yamakabe

e frange. Ho poi scelto tante giacche militari “alleggerite” da icone pop come i mitici Topolino o Betty Boop, le t-shirt di Capricciosa, capispalla stile biker da accostare ad abitini super casti con candidi colletti bianchi che richiamano il grembiule delle elementari, a citare appunto lo stile preppy. E ancora, pantaloni in ecopelle superskinny, da indossare con maglie e giacche optical. Sì anche a maglie impalpabili e pull leggeri. Regola must del prossimo inverno: niente gambe nude, evitare le calze di nylon e passare direttamente a quelle di lana colorata! I passe par tout invece sono i cosiddetti magnifici tre: camicia bianca, denim (meglio se strappato) e jumpsuit. Tra i brand di punta, Anonyme, Follow Us, Nicebrand e Gaëlle Paris, quest’ultimo indossato dalla fashion blogger Chiara Ferragni e persino da Salvatore Esposito, il mitico Genny di Gomorra.

dove si trova C.so Vittorio Emanuele II, 24 - Tel. 0371 840238 Segui Maison su

Novità: Maison Yamakabe apre alla lingerie Firmata F**K, la nuova linea di intimo proposta da Maison Yamakabe mixa cura dei dettagli e comfort. La sensualità femminile interpretata da F**K si esprime in 12 “gusti variegati”: chocolat noir, beurre de cacao, pera, no sugar, kiwi, agrumes, cherry, abricot, myrtille, noisette, koba e mango. Un panorama di proposte sweetie, integrata dai colori fluo, dall’animalier e dal camouflage. Gli stili ci sono tutti: per le romantiche il pizzo elasticizzato dal fitting perfetto con profili laserati, per chi osa il pizzo trasparente e, per le sportive, le bande elastiche e la lycra tagliata al laser. Per chi non si prende troppo sul serio anche gli slip con aforismi all’insegna dell’ironia. Il packaging è la chicca finale: ogni modello è racchiuso in un barattolo stile marmalade, per irresistibili cadeaux.

ottobre 2016 lodishop.com

05


moda

Ray Ban con lenti specchiate. Da Ottica Ostinelli.

Bomber camouflage di Ansya (89 €) e pantalone con borchie di Please (89 €). Da Clip.

Borsa Braccialini Camping Holiday della collezione Cartoline. Da Rota.

Ray Ban con lenti tondeggianti. Da Ottica Ostinelli.

Abito a fantasia floreale di Hanny Deep. Da Maison Yamakabe.

Felpa over con ampio scollo e maniche tre quarti di Vicolo. Da Très Jolie. Top bianco stile preppy di Sinéquanone (89 €). Da Chérie.

Pantalone in lurex e raso di Imperial (70 €). Pelliccia eco di Ansya (109 €). Da Clip.

Ray Ban con montatura bianca e lenti colorate. Da Ottica Ostinelli.

l’autunno da indossare I colori pantone della stagione: airy blu, aurora red, potter’s clay, river side e sharkskin, in 60 proposte a cura della redazione - styling marina maglio

06

lodishop.com ottobre 2016

Baby doll (49 €), slip (14 €) e tanga (12 €) in pizzo rosa cipria con confezione a barattolo di F**K. Da Maison Yamakabe.


Cardigan ocra e beige (128 €) e abito con collo in pizzo (124 €) di Sinéquanone. Da Chérie. Tronchetto stringato di Josef Seibel. Da Rota.

Ray Ban con montatura maculata. Da Ottica Ostinelli.

Camicia color argilla (39 €) e pantalone fantasia floreale (65 €) di Dixie. Da Clip.

Tronchetto tacco medio color cammello di Josef Seibel. Da Rota.

Reggiseno in pizzo nero di F**K (30 €). Da Maison Yamakabe.

Borsa e portafoglio di Braccialini con gufo. Da Rota.

Décolleté con frange scamosciate, tacco quadrato. Da Kammi.

Occhiali Prada con lenti rosate. e montatura leggera. Da Ottica Ostinelli.

Ray Ban stile rétro con montatura leggera. Da Ottica Ostinelli.

Tronchetto e décolleté, punta tonda, cinturino con fibia e tacco alto. Da Kammi.

Giubbino leopardato con collo in ecopelliccia (198 €). Da Chérie.

ottobre 2016 lodishop.com

07


moda Gonna svasata a stampa pitonata multicolor (115 €) di Sweet Matilda. Da Chérie.

Décolleté di vernice con tacco alto di Donna Serena. Da Rota.

Borsa di Giò Cellini con borchie. Da Maison Yamakabe.

Spolverino in neoprene a fantasia optical di La fille des fleurs. Da Très Jolie.

Cappotto a spina di pesce bianco e nero di Sweet Matilda (188 €). Da Chérie.

Ray Ban con lenti tonde e montatura marcata. Da Ottica Ostinelli.

Abito con fiocco microfantasia di King Kong (59 €). Da Clip.

Felpa con applicazione floreale di So Allure. Da Très Jolie.

Ecopelliccia blu con cappuccio di King Kong (89 €). Da Clip.

Borsa con borchie di Giò Cellini. Da Maison Yamakabe.

Tronchetto con zip obliqua e francesina stringata. Da Kammi.

Borsa doppio manico con volant in neoprene di La fille des fleurs. Da Très Jolie.

08

lodishop.com ottobre 2016

Borsa tracolla con frange di Giò Cellini. Da Maison Yamakabe.

Tanga in pizzo nero di F**K (16 €). Da Maison Yamakabe.


Borsa Braccialini collezione Cartoline. Da Rota.

Abito grigio smanicato con applicazioni di Sweet Matilda (116 €) e cappotto nero con stelline applicate New Lily Paris (268 €). Gonna plissé nera di New Lily Paris (115 €). Da Chérie.

Cardigan in lana lungo quadrettato con cintura di Vicolo. Da Très Jolie.

Cappotto rosso 4 tasche di Sinéquanone (260 €). Da Chérie.

Tronchetto a 5 fibie con tacco alto e tronchetto stringato. Da Kammi.

Borsa in neoprene La fille des fleurs. Da Très Jolie.

Maglia bianca preppy di Souvenir, gonna con bretelle rimovibili di So Allure, e felpa con bottoni a stella di So Allure. Da Très Jolie.

ottobre 2016 lodishop.com

dove si trova

Chérie, via Solferino 16. Clip, corso Vittorio Emanuele 44. Kammi, corso Roma 20/22. Maison Yamakabe, corso Vittorio Emanuele 24. Ottica Ostinelli Patrizio, piazza della Vittoria 3. Rota, corso Adda 62-64. Très Jolie, corso Adda 1.

Borsa Life is a journey di Braccialini e mocassino pied de poule di Valleverde. Da Rota.

09


moda

nuova apertura

Il salotto di Fiorella A metà tra il negozio di abbigliamento e il laboratorio di idee, Filatura Bisson recupera aghi, uncinetti, lane e filati di pregio per creare, o insegnarci a realizzare, capi unici Di Linda Cacucci

L

a passione di Fiorella Bisson per i filati e la maglia nasce sui banchi di scuola media, durante le lezioni di “applicazioni tecniche”. Negli anni non ha mai battute di arresto, anzi, cresce a tal punto che oggi, dopo tanta pratica, è diventata un’attività, la Filatura Bisson. Ma più che un negozio, - in vetrina ci sono abiti e accessori fatti a mano -, la Filatura è un laboratorio dove Fiorella lavora e insegna l’arte della maglia. Un luogo di incontro per chi desidera imparare o perfezionare la tecnica grazie ai suoi consigli, tra lane, cotoni, sete e lini di tutti i colori. Ed è proprio durante questi corsi, che prendono vita tanti, diversi e originali capi d’abbigliamento. Le lezioni, sia per chi desidera un primo approccio all’arte di fare maglia, sia per chi ha bisogno di affinare la tecnica, insegnano i segreti di ferri, uncinetto, forcella e uncinetto tunisino (più lungo e ideale per ottenere una trama molto simile a quella di un tessuto). «Se vedete su una rivista un maglione o un cappello a cui volete ispirarvi per il vostro look» dice Fiorella «possiamo ricrearlo insieme, oppure posso riprodurlo io su misura per voi, del colore e del tessuto che preferite». Nella scelta dei materiali Fiorella Bisson mette al primo posto la qualità, dal cotone alla microfibra, alla pura lana Merinos fino alla Biolana della Mondial, in fibra 100% naturale. Insomma, alla Filatura Bisson non c’è che l’imbarazzo della scelta per un capo fatto a mano, curato nei dettagli, da regalare o regalarsi!

dove si trova Corso Adda 27 Tel. 0371 495846 - Cell. 349 6480583 fiorellabisson@gmail.com Filatura Bisson

10

lodishop.com ottobre 2016

Corsi per tutti I corsi di Fiorella Bisson durano da ottobre a gennaio e prevedono 16 incontri di due ore ciascuno. Si svolgono direttamente in negozio, in fasce pomeridiane o serali e su appuntamento. è possibile pagare anticipatamente l’intera quota di 70 € o di volta in volta le singole lezioni a 2,70 € l’una; le lezioni personalizzate costano invece 5 €. I corsisti disporranno di una tessera per la raccolta punti che darà diritto a sconti sui filati. Per info e iscrizioni: tel. 0371 495846.

A sinistra, uno scorcio di filatura bisson e un momento di lavoro durante una lezione. in alto a destra, alcune simpatiche realizzazioni fatte a mano. sopra, la titolare fiorella bisson.


moda

Le formule Camicissima Da non perdere i pacchetti risparmio messi a punto da Camicissima che comprendono: • 3 camicie Fancy • 3 camicie Permanent • 2 camicie Non Iron In negozio, poi, sono tutti da scoprire anche gli altri pacchetti sugli accessori, sui pantaloni e sulle maglie.

Personalizza la tua camicia Da Camicissima bastano sei minuti in tempo reale per personalizzare una camicia con le iniziali del proprio nome.

nuova apertura

Sbarca a Lodi Camicissima La storica camiceria milanese apre in corso Roma: permanent, fancy o trendy, qual è la tua? Di Laura Gelsomino

U

na gamma infinita di camicie, tutte diverse una dall’altra per tessuti, colli, fantasie, armature, dai tagli più classici a quelli più moderni. Camicissima, storico brand della camiceria maschile italiana con quasi 100 anni di esperienza alle spalle, apre a Lodi in corso Roma. Un punto vendita di stile, dal visual pulitissimo, per esporre capi made in Italy autentici e personali: 100 % cotone,

Oxford, Twill flanellato o Jacquard, bianco, celeste, rosa o viola, a righe sottili o più marcate, con collo francese, italiano o botton down. Ce ne sono di tutti i tipi, declinati però in tre diverse linee: Permanent, la classica, Fancy, dai colori più accesi e Trendy, per un look slim fit più casual, ma sempre coniugate in tutte le vestibilità. Gettonatissima anche la linea Non Iron, con un tessuto dalla trama più spessa che non si stropiccia e praticamente può anche non essere stirato (va però lavato a 30° con una centrifuga leggerissima). A completare l’outfit anche i pantaloni (5 tasche o chino), le maglie misto cachemire a girocollo, scollo a V o zip, i cardigan e i gilet senza maniche, le cravatte in mille tonalità e sfumature, le sciarpe e i giubbotti. La chicca? I gemelli, coloratissimi per l’A/I 2016-17, per quel tocco fashion in più.

a fianco, da sinistra, chiara, valentina e lucia. sotto, le cravatte di camicissma in diverse fantasie. sopra, alcune camicie e, in alto, uno scorcio del nuovo negozio di corso roma.

dove si trova Corso Roma 103 - Tel. 0371 564185 www.camicissima.com

ottobre 2016 lodishop.com

11


moda

Soffri di tattoo mania? Affidati solo a mani esperte, come quelle di Alessandro e Giuseppe che, tra premi e collaborazioni internazionali, stanno salendo nell’Olimpo dei tatuatori Di Alessandra Depaoli Scotti

O

ltre sette milioni. Sono gli italiani che hanno consacrato una porzione della loro pelle al “for ever”. Il trend è in crescita esponenziale e infatti mai come quest’estate in spiaggia si sono visti tatuaggi ovunque. Decidere di farsi imprimere un simbolo, un nome, un disegno indelebile è prima di tutto questione di fiducia e, dal momento che la scarsa professionalità spesso è dietro l’angolo, è bene andarci cauti visto che la sperimentazione, qui, è proprio “sulla nostra pelle”… Un porto sicuro è senza dubbio Tattoo Island di Alessandro Pennella e Giuseppe Bonelli, che stanno collezionando riconoscimenti senza sosta, a tutte le latitudini. Primo e secondo posto alla convention mondiale di Stoccarda per tatuaggio tradizionale, terzo per quello realistico. Terzo posto in Germania a Idar Oberstein. In settembre una boccata di aria internazionale a Montreau in Svizzera.

E ancora, qualche chicca: il Bristol Tattoo Club che chiede ad Alessandro una sua tavola da inserire nel libro tributo a Les Skuse, tatuatore dei primi del ‘900; un’altra tavola di Alessandro è andata al Museo di Arte di Amburgo che nel 2017 ospiterà un’installazione dedicata a Christian Warlich, artista di tattoo del secolo scorso; infine Beppe, che ha avviato una collaborazione mensile con lo studio di Venezia di Alex De Pase, uno dei tatuatori oggi più quotati al mondo. Insomma, una girandola di premi internazionali, ottenuti grazie alla passione e alla professionalità nate e cresciute nel negozio di Via Nino Dall’Oro, recentemente ristrutturato e ri-arredato secondo i canoni del kitsch e del vintage. La loro casa. a fianco, sopra alessandro pennella e, sotto, giuseppe bonelli di tattoo island. in alto, la tavola a tema marinaro disegnata da alessandro, che sarà inserita nel libro tributo a les skuse, curato dal bristol tattoo club.

dove si trova Via Nino Dall’Oro 24 - Tel. 0371 941055 tattooisland gm piercing www.tattooisland.it -

12

lodishop.com ottobre 2016

OTTOBRE

LUNEDì

31

Tattoo Island Halloween Party Quarta edizione per l’evento autunnale di Ale e Beppe. Il 31 ottobre è un’ottima data per festeggiare gli spiriti con un tatuaggio: dalle 9 del mattino alle 2 di notte in negozio si effettuano tatuaggi di tre o quattro centimetri a soli 31 euro. Non c’è modo di prenotare: chi prima arriva prima si accomoda, ops si tatua. Alle pareti, un’esposizione di oltre 200 disegni a tema.


ottobre 2016 lodishop.com

13


servizi

Mediazione familiare

Incontri di gruppo: a ciascuno il suo

14

Il Consultorio propone anche incontri per genitori separati o in fase di separazione per dare sostegno alla genitorialità, aiutarli a continuare a essere genitori pur non essendo più coniugi e per trovare accordi in relazione ai figli.

Il Consultorio La Famiglia organizza molti gruppi che affrontano tematiche diverse. Ecco quelli in programma: • gruppi di sostegno per familiari di pazienti affetti da demenza o che si devono inserire in casa di riposo, per favorire occasioni di scambio e condivisione; • gruppi sull’affettivitàsessualità dei soggetti fragili o diversamente abili; • gruppi per genitori di bambini con comportamenti problematici (capricci, rifiuto delle regole, irrequietezza, aggressività); • gruppi sulla menopausa per capirla e viverla, senza temerla; • gruppi anti-crisi per chi ha perso il lavoro, con orientamento e formazione (come si scrive un cv, come si affronta un colloquio).

lodishop.com ottobre 2016

Al centro ci sei tu Salute, prevenzione, benessere psicologico, supporto materno-infantile… l’aiuto al Consultorio La Famiglia è a 360° Di Alessandra Depaoli Scotti

A

volte capita di sentirsi in crisi, di non vedere soluzioni all’orizzonte, di avvertire come esaurite le risorse e di avere la tentazione di arrendersi e “abbattersi”. I motivi possono essere i più disparati: dalla perdita del lavoro a una crisi coniugale, dal bullismo subito a scuola dai figli all’assistenza a parenti malati. Ecco, il primo passo è ammettere di “avere bisogno di aiuto”, mentre il secondo potrebbe proprio essere quello di rivolgersi a

chi, come il Consultorio La Famiglia di via Magenta, questo aiuto lo sa dare perché è il suo “mestiere”. Nato a Lodi nel lontano ’56, aperto a tutti e accreditato UCIPEM (Unione Consultori Italiani Pre-matrimoniali e Matrimoniali), il Consultorio La Famiglia opera nell’area delle problematiche familiari, a tutela e sostegno della persona, offrendo anche consulenze medico-specialistiche e psicologiche. In pratica? «Il consultorio assicura un approccio


A fianco, due studi all’interno del consultorio la famiglia. in basso, da sinistra, la segretaria elena ferri, il presidente dr. alberto raimondi, la psicologa pasquelena anelli e l’assistente sociale vera cigala.

multidisciplinare all’individuo, inteso nel suo complesso, a cui poi fornisce risposte globali, grazie a prestazioni gratuite, ovvero non soggette a ticket sanitari» spiega la vice presidente Giuseppina Marchini. «Contiamo su un’equipe di professionisti che comprende un’assistente sociale, ginecologi, psicologi e psicoterapeuti, una neuropsichiatra infantile, un’ostetrica e un’infermiera. Due gli ambiti principali di intervento: l’area sanitaria, per visite, pap test e

consulenze ginecologiche, controlli periodici di monitoraggio durante la grafidanza fisiologica e consulenze individuali pre e post parto svolte dall’ostetrica e inerenti anche l’allattamento; l’area psico-sociale, per affrontare problematiche individuali, di coppia o familiari grazie alla consulenza sociale e psicologica, a colloqui di sostegno, orientamento e psicoterapia. Un’attenzione particolare è riservata all’accompagnamento al parto, sia dal punto di vista

teorico che per quel che riguarda l’attività fisica mirata a rendere più naturale possibile il momento del travaglio», conclude Marchini. Mentre l’assistente sociale Vera Cigala aggiunge «in generale, puntiamo molto sulla prevenzione, sia a livello sanitario che psicologico, per cercare di anticipare e individuare preventivamente qualsiasi segno di disagio che può così essere risolto tempestivamente. La normalità è il nostro obiettivo!»

Consultorio la famiglia dove si trova Via Magenta 21- Tel. 0371 50346 consultorio.lodi@libero.it www.consultoriolodi.it

ottobre 2016 lodishop.com

15


servizi

SOS CV IN INGLESE Fare una semplice traduzione dall’italiano è riduttivo: i Paesi anglosassoni hanno un metro di giudizio delle candidature diverso. Ecco i consigli di Wall Street English Lodi Di Alessandra Depaoli Scotti

01

02

formato

sintesi

Quello europeo, ormai obbligatorio in Italia, non è molto apprezzato nei Paesi anglosassoni. Anzi, non è proprio accettato, dal momento che è considerato carico di informazioni superflue.

Cercate di non superare le due pagine, meglio ancora se riuscite a stringere su una. Se vorrete dilungarvi su particolari esperienze o capacità, potrete farlo nella cover letter (vedi punto 06).

a fianco, a sinistra, teresa mesch teacher di wall street english lodi; a destra, milva sadek, responsabile marketing e comunicazione.

dove si trova Via Biancardi 4 - Tel. 0371 416252 info@wallstreetlodi.it - www.wallstreetlodi.it

16

lodishop.com ottobre 2016


C

hi desidera fare un’esperienza all’estero o vuole inviare una candidatura per una posizione lavorativa in una multinazionale, anche italiana ma con sedi in giro per il mondo, si trova davanti a un passo obbligato, che spesso è un vero e proprio scoglio, ovvero la stesura del curriculum in inglese. Il primo e più grossolano errore, infatti, è quello di limitarsi a tradurre la versione italiana del cv! Perché, come ci spiegano da Wall Street English Lodi, gli anglosassoni hanno un modo diverso di valutare le candidature. Per adeguarsi, quindi, non resta che seguire i consigli di Milva e Teresa di Wall Street English Lodi.

CV in inglese = ansia Che fare? Se l’idea di scrivere da soli il cv in inglese vi getta nello sconforto, chiedete l’accesso alla guida completa sul sito www.wallstreetlodi.it. Con pochi semplici clic potrete ricevere:

Nove dritte per non sbagliare

03

layout Semplicità è la parola chiave. Se non state rispondendo a una ricerca per un lavoro creativo cercate di essere il più ordinati possibile. Utilizzate come carattere il Times New Roman o l’Arial di dimensione 10 o 11 punti.

04 American vs british english Potete optare per quello che preferite, ma una volta scelta una lingua non mischiatele, non sovrapponete due diversi spelling. Niente slang e usate solo abbreviazioni riconosciute universalmente. Limitate anche l’uso del pronome “I”, troppo autoreferenziale.

05

privacy Qui la differenza è enorme. Informazioni personali come lo stato civile, l’età ed eventualmente la foto non sono richieste! Una regola che protegge contro le discriminazioni e che in Italia ci possiamo pure sognare.

06 Cover letter è la lettera di presentazione ed è obbligatoria. Senza questo documento, nei Paesi anglosassoni le candidature non vengono prese in considerazione. Dovete inserire la motivazione per cui vi state candidando, perché avete scelto quella specifica azienda e perché dovrebbero preferire voi a un altro. Potete anche presentarvi brevemente.

template di curriculum pronto da compilare;

template della lettera di presentazione da compilare;

video review di un curriculum, per scoprire cosa fare e non in tempo reale;

video introduzione all’utilizzo di LinkedIn.

07

08

09

contenuti

Importante fondamentale

Inserite le vostre work experience e gli studi in ordine cronologico inverso (partendo dai più recenti e andando a ritroso). Cercate di sottolineare le responsabilità presupposte di ogni incarico e i risultati raggiunti. Hobby e interessi servono a fornire un quadro sulla vostra personalità: se avete svolto attività di volontariato scrivetelo, soprattutto all’estero è benvisto. Infine le referenze: sono ritenute importanti perché rivelano l’opinione dei vostri datori di lavoro precedenti.

Leggete bene l’annuncio (non tutti lo fanno!), controllate se indica richieste specifiche e adattate di conseguenza la cover letter. Avrete una marcia in più!

Il tutto deve essere in perfetto inglese. Se avete dubbi, fate rileggere il testo a un madrelingua.

ottobre 2016 lodishop.com

17


anteprima

- 80 giorni a Natale!

Il conto alla rovescia è partito e Rizzi Gioielli gioca d’anticipo con tante idee regalo da mettere sotto l’albero, acquistabili anche in grandi quantità! Di Bianca Veronesi

2.

%

Per lui

-

50

Orologio AVI-8 in acciaio con cinturino in pelle (nella confezione anche il ricambio del cinturino e il portacarte), disponibile in diversi colori. 275 € / 137,50 €.

%

-

1.

50

Per Natale I piccoli presepi di Solido. In alto i modelli realizzati in resina, dipinti a mano e decorati con finiture argentate (12 € / 6 € cad.). Sotto, le natività in resina e dipinte a mano, adagiate su una base rivestita d’argento (50 € / 25 € cad.). Tutti i pezzi sono forniti di certificato di autenticità e hand made.

%

-

18

40

La purificazione firmata Argentoè Particolarissima la linea di caraffe, bicchieri e vasi Argentoè di Bragnolo, tutti in materiale laminare composto da un’anima in rame rivestita da argento puro (999/1000) per una resa estetica delicata e moderna e una purezza assoluta. Già, perché l’argento puro vanta proprietà antibatteriche e antimicrobiche che si attivano al semplice contatto con l’acqua, avviando un processo di purificazione naturale e stabile. Processo che, nelle caraffe e nei bicchieri, ci assicura un’acqua naturalmente depurata e sana da bere, e che, nei vasi, rallenta il naturale deperimento degli steli dei fiori mantenendo l’acqua batteriologicamente pura, limpida e inodore. Sul fronte vini, spumanti e champagne la degustazione sarà ottimale se sceglierete la linea di calici, caraffe e decanter rivestiti in oro puro che consente di mantenere inalterate tutte le proprietà organolettiche.

lodishop.com ottobre 2016

%

-

3.

Per lei

I gioielli Joy and Joy. Una parure in cui la luce e la morbidezza del tessuto metallizzato incontrano la classe della tradizione orafa: orecchini (48 € / 24 €), collana (95 € / 47,50 €) e braccialetto (30 € / 15 €).

50


U

na pioggia di idee regalo per il Natale. Rizzi Gioielli in Via Oldrado da Ponte si configura come un piccolo grande emporio di raffinata oggettistica e preziosi per cadeaux natalizi di tutti i tipi. Con due vantaggi: la possibilità di ordinarli anche in grandi quantità (soluzione ideale per aziende, associazioni o negozi che devono pianificare per tempo l’acquisto di omaggi per i dipendenti o per i clienti) e una scontistica che va dal 40 al 70%, applicabile anche sull’acquisto di un solo articolo . Ce n’è per tutti: uomo, donna, bambini o casa. In queste pagine, ecco solo alcune delle tante proposte selezionate dalla titolare Danila e dal suo staff (in foto in basso).

4.

%

-

50

Per le bimbe

Orologi di Violetta con cuore (40 € / 20 €) e con zirconi (49 € / 24,5 €); cornice portafoto di Disney di Violetta (79 € / 39,50 €); diari portafoto di Violetta per scrivere i propri pensieri, in diversi modelli (79 € / 39,50 €); per le più piccole, orologio di Peppa Pig con due quadranti in rosa e azzurro (29 € / 14,50 €).

%

6.

5. Per la casa

-

70

... ancora per lei

Ampolla, vaso e cavaturaccioli in cristallo con inserti laminati in argento (rispettivamente 159 € / 79,50 €, 32 € / 16 € e 19 € / 9,50 €). Candela d’oro di Solido con base argentata (27 € / 13,50 €); piatto in cristallo con applicazione argentata rimovibile, decorato con foglie e fiori di Solido (159 € / 79,50 €); cornice portafoto di Valenti laminata in argento (49 € / 24,5 €).

Collana modello Chanel di Calvin Klein in acciaio e pietre, disponibile in diversi colori (316 € - 94,80 €).

%

-

50

dove si trova Via Oldrado da Ponte 11 Tel. 0371 564734 ottobre 2016 lodishop.com

19



tavola

ANCHE TU PROTAGONISTA DELL’AGRICOLTURA BIO!

gran compleanno con gusto

Con naturasì partecipa domenica 16 ottobre a “seminare il futuro”, una giornata alle Cascine Orsine di Bereguardo (Pavia) da vivere con la famiglia per vestire i panni dell’agricoltore bio (www. seminareilfuturo.it).

Per festeggiare i sei anni dall’apertura del negozio, NaturaSì ha organizzato una giornata tutta da assaporare, con invitanti e salutari cocktail bio Di Iolanda Verri

S la ricetta del bio-barman marco dalboni

Estratto energetico ROSSO

Ingredienti • 20 g di limone • 50 g di barbabietola rossa • 150 g di pera • 5 g di zenzero Proprietà I pigmenti tipici del rosso (e dell’arancione) sono i carotenoidi, le antocianine e le ficobiliproteine. Le alghe rosse ne sono un’ottima fonte. Il betacarotene, inoltre, ha comprovate proprietà anti-invecchiamento e anti-ossidanti. Un cocktail a base di limone, barbabietola rossa, pera e zenzero è quindi una vera potenza per combattere i radicali liberi.

CASCINE ORSINE VIA CASCINA ORSINE, 5 - BEREGUARDO (PV)

abato 8 ottobre naturasì compie sei anni e vuole celebrare in grande questo evento. Il titolare Biagio De Vuono, invita tutti a partecipare assicurando che «il negozio si trasformerà per accogliere i clienti in maniera ancora più colorata e profumata, grazie alle creazioni di un barman professionista che da sempre, per i suoi cocktail, dice sì all’utilizzo di prodotti “vivi”, biologici-biodinamici, mixando gli ingredienti in modo che rimangano intatte tutte le loro proprietà e ottenendo miscele genuine, multicolori e soprattutto sane». L’8 ottobre sarà quindi l’occasione per conoscere meglio i nutrienti di frutta e verdura e degustare alcune delle sue ricette, facili da provare anche a casa propria grazie all’utilizzo di un estrattore, di ultima generazione che agisce attraverso un processo di “pressione” (non di centrifugazione), e che quindi non scalda l’alimento ma ne estrae

il succo, lasciandone inalterate le proprietà nutritive ed esaltandone il sapore! Nel frattempo, in anteprima, ecco la ricetta di un cocktail, (vedi box a sinistra) che potremo assaggiare anche alla festa di compleanno di naturasì!

sconto 15% sugli integratori alimentari salus

dove si trova Viale Milano 71 Tel. 0371 411396

ottobre 2016 lodishop.com

21


tavola

nuova apertura

Per piccole pause gourmet Nuova gestione per il bistrot Via Marsala 33, che vi sorprenderà con un uovo sulle nuvole, la slinzega e il Tête de Moine Di Alessandra Depaoli Scotti

F

La Fotografia Etica in Via Marsala 33 Il locale aderisce al circuito del Festival della Fotografia Etica e prevede anche un’esposizione dei grandi scatti che parteciperanno all’evento, all’interno del circuito “off”.

rittata Tamagoyaki con salsa di soia, salmone affumicato, semi di sesamo e asparagi; gamberoni al cognac con guanciale croccante; open sandwich del Marinaio o del Fattore, slinzega di manzo con uva Black Magic e Tête de Moine, noto formaggio svizzero semistagionato; bloc de foie gras con crostini e susine; e ancora, prosciutto crudo Fiocco con grana,uva e miele,sandwich “stiloso” con salmone, formaggio cremoso, limone e menta, e un uovo sulle nuvole, con albume montato a neve e cotto al forno (la ricetta è top secret). Sono solo alcune delle proposte del nuovissimo bistrot Via Marsala 33, gestito da Matteo ed Elisa.

sopra, a sinistra la frittata tamagoyaki; a destra in alto l’uovo sulle nuvole e una proposta aperitivo. A fianco, uno scorcio del locale. sotto, matteo ed elisa di via marsala 33.

dove si trova

LODI 22

lodishop.com ottobre 2016

Un locale completamente rinnovato, nei toni del bianco e del panna, essenziale ma elegante che, grazie all’esperienza ai fornelli dei titolari, punta su un menu innovativo, ricco di sfiziosità difficili da trovare in giro. «L’idea era quella di aprire un locale dove la gente può mangiare a tutte le ore, dalle 10 alle 22 e può trovare proposte rinnovate, sempre nel rispetto della stagionalità degli ingredienti che per noi sono il frutto di un minuzioso lavoro di ricerca. Il nostro obiettivo è di far assaporare chicche gourmet. In autunno, per esempio, punteremo molto sulle vellutate di verdure, a partire da quella di zucca con guanciale croccante» spiega Matteo. Anche l’aperitivo qui è diverso: bandita la parola “buffet”, Via Marsala 33 si differenzia per i piattini degustazione con le specialità in menu, sempre in rigoroso abbinamento con il beverage. Ampia è la scelta delle etichette,tutte alla mescita (tra le tante, il Prosecco di Gica di Adami o il Goldmuskateller di Klaus Lentsch); tra i soft drinks le particolarissime bibite Paoletti (spuma nera o bionda, cedrata, bitter bianco o rosso) con il caratteristico packaging anni ’60.

Via Marsala 33 - Tel. 333 5355471 viamarsala33@gmail.com Via Marsala 33


tavola

ottobre 2016 lodishop.com

23


tavola

In cucina, c’è un buon profumo di bosco Funghi e tartufi stuzzicano l’appetito e in autunno sono l’ingrediente gourmand di tante gustose ricette. Come ci suggeriscono Alberto e Filippo de La casa del porcino e del tartufo di Matilde Gatti

D sopra, alberto e filippo de la casa del porcino e del tartufo.

ue negozi, uno a Bobbio nel Piacentino, nato alla fine dell’Ottocento, e uno a Lodi, più recente, in piazza Barzaghi con un solo obiettivo proporre prelibatezze del bosco come i tartufi, bianchi e neri, e il suo re, il fungo porcino, in tutte le varianti: fresco, secco o sottolio. Alberto e Filippo de La casa del Porcino e del Tartufo, in fatto di bontà la sanno lunga e così sui loro scaffali a Lodi come a

Bobbio offrono miele originale italiano, prodotto da apicoltori delle valli piacentine, vini sempre del Bobbiese e liquori di grande tradizione come bargnolino, mirtillo e fragolino, ma soprattutto molti prodotti a base di tartufo: salse, sughi, riso e pasta, e in stagione funghi freschi di diverse varietà dai finferli alle mazze da tamburo, dagli ovoli ai chiodini. Qui ci suggeriscono tre ricette della grande cucina per gustarli al meglio.

ANTIPASTO Sformatini di sedano rapa, patate e porcini Difficoltà: • • • Tempo: 1 h e 30’ Ingredienti • 250 d di sedano rapa • 1 patata grossa • 250 g di funghi porcini • 1 dl di panna • 1 uovo • 1/2 cuore di sedano verde • 60 g di toma piemontese • 1 spicchio d’aglio • 2 rametti di timo • 1 limone • burro • noce moscata • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva • sale e pepe q.b. Procedimento Sbucciamo il sedano rapa e tagliamolo a fettine di circa 4 mm. Immergiamole in acqua acidulata con il succo di mezzo limone. Peliamo 24

lodishop.com ottobre 2016

le patate e tagliamo anche queste a fettine sottili. Separatamente, cuociamo al vapore il sedano rapa per 5’ e le patate per 10’. Puliamo i funghi porcini, eliminiamo la parte finale del gambo e tagliamone 200 g a fettine. Saltiamoli in padella con burro, aglio e timo. Togliamo la crosta alla toma, tagliamola a tocchetti e frulliamola nel mixer con uova, panna, noce moscata e sale. Prendiamo 4 stampini tondi di circa 10 cm di diametro e foderiamoli all’interno con la carta da forno. In ciascuno, sia sul fondo che sulle pareti, disponiamo qualche fettina di sedano rapa e di patata cotti al vapore, la crema di formaggio e i funghi saltati in padella, quindi inforniamo a 200 °C per 30’. Intanto, puliamo il cuore del sedano e i porcini rimasti e tagliamo il tutto a fettine sottili. Mettiamoli in una ciotola e condiamoli con succo di limone, olio, sale e pepe. Sformiano i tortini, disponiamoli su piatti individuali e sopra a ciascuno versiamo un cucchiaio dell’insalata di porcini e sedano.


PRIMO Risotto piemontese al tartufo Difficoltà: • Tempo: 30’ Ingredienti • 350 g di riso Carnaroli • 40 g di tartufo bianco d’Alba • 1 cipolla • 2 costole di sedano • 20 g di burro • 3 cucchiai di panna da cucina • 40 g di grana gratuggiato • 1 bicchiere di vino bianco secco • 1 l di brodo di carne • sale e pepe q.b.

Procedimento Sbucciamo la cipolla, laviamo il sedano e tritiamoli. Versiamoli in una casseruola con il burro e facciamoli appassire. Uniamo il riso e lasciamolo tostare per 2’. Bagniamo con il vino. Portiamo a cottura il riso, versando poco per volta il brodo bollente e solo quando è del tutto assorbito. Mescoliamo spesso. A cottura ultimata, incorporiamo panna e grana grattugiato, aggiustiamo di sale e pepe e lasciamo riposare per 3’. Disponiamo il risotto nei piatti individuali e cospargiamo ogni piatto di tartufo tagliato a lamelle e pepe macinato al momento.

La Casa del Porcino

e del Tartufo dove si trova

Lodi, piazza Barzaghi 5 - tel. 0371 423879 Bobbio (Pc), Contrada di Porta Nova 30 - tel. 0523 936949

SECONDO Scamponi e finferli fritti con salsa di yogurt all’aneto Difficoltà: • • Tempo: 30’ Ingredienti • 12 scamponi • 12 finferli • 2 albumi • 6 fette di pan carrè • 3 pomodori maturi • 1 scalogno • 250 g di yogurt greco • 6 rametti di aneto • olio di semi di arachide • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva • sale e pepe q.b. Procedimento Laviamo i pomodori e tuffiamoli tutti, tranne uno, in acqua bollente;

spelliamoli, eliminiamo i semi e tritiamoli insieme allo scalogno. Uniamo il trito allo yogurt, a un rametto di aneto lavato e sminuzzato e all’olio extravergine di oliva. Saliamo, pepiamo, mescoliamo e teniamo in frigorifero fino al momento di servire. Puliamo i finferli elimininando la parte finale del gambo. Sgusciamo gli scamponi, sciacquiamoli e togliamo la testa. Nel mixer riduciamo in polvere il pan carré. In una ciotola montiamo a neve gli albumi con un pizzico di sale, immergiamoci i finferli e gli scamponi e friggiamoli in abbondante olio di semi. Appena pronti, con la schiumarola disponiamoli su un foglio di carta assorbente e saliamoli. Trasferiamo la salsa allo yogurt dal frigorifero alla tavola e guarniamola con il pomodoro crudo tagliato a pezzetti e l’altro rametto di aneto lavato e sminuzzato. ottobre 2016 lodishop.com

25


PROTESI FISSA

A CARICO IMMEDIATO

IN UN SOLO GIORNO

ad arcata / al mese per 60 mesi


salute

Lauskinetic si fa in sei… … e diventa Kinetic Group: oltre ai centri Lauskinetic e Fisiokinetic presso la piscina Faustina di Lodi, Beachkinetic inaugurato quest’estate a Forte dei Marmi, e CremonaKinetic, stanno per inaugurare Cremakinetic e Parmakinetic. Per tutti, il format di allenamento originale di Lauskinetic e la stessa professionalità nello staff selezionato.

La remise en forme oggi è... personal Raggiungere finalmente risultati certi, un sogno? Non più, con le sessioni di allenamento one to one di Lauskinetic Di Alessandra Depaoli Scotti

G

lobal Wellness Institute (l’organizzazione non profit con la missione di potenziare il benessere di tutti), nel suo report 2016, ha sottolineato che il mercato del wellness è in crescita ed è pari a tre volte e mezzo quello farmaceutico. Le ricerche evidenziano inoltre un dato che fa pensare: l’uomo di oggi, in base alle potenzialità del suo corpo, potrebbe percorrere fino a 30 km al giorno… in realtà, in media, ne cammina al massimo uno! Come dire, possiamo fare molto di più, con un solo

scopo: stare bene, recuperando la forma fisica perduta o eliminando i più comuni dolori posturali. Basta focalizzare gli obiettivi e non disperdere le energie in progetti di fitness che spesso dopo poche settimane vengono abbandonati. La soluzione? È Lauskinetic, centro di personal training che mette a disposizione il suo staff specializzato per guidarci lungo un percorso personalizzato di allenamenti funzionali, potenziamento muscolare, rigeneranti sedute di Pancafit® per il benes-

sopra, davide durante una sessione con pancafit®. a sinistra, in alto, cristiana guida un esercizio con il trx mentre (sotto) matteo propone gli addominali con la swissball.

sere della schiena. Il primo step è la visita con l’osteopata, per individuare eventuali scompensi o posture scorrette, a cui seguono sessioni di training one to one (o al massimo a piccoli gruppi), rigorosamente su appuntamento. La formula migliore per raggiungere risultati certi, senza lasciarsi scoraggiare e soprattutto senza perdere mai la giusta motivazione. E una volta raggiunto il risultato? Sarà sufficiente fissarne un altro, ancora più challenging con lo staff di Lauskinetic!

dove si trova Via Guido Rossa 17 - Tel. 0371 416392 www.lauskinetic.it - www.kineticgroup.it Twitter Youtube

ottobre 2016 lodishop.com

27


salute

Fluoro: sì o no? Il parere delle Farmacie Comunali

Igiene dentale a piccoli prezzi Al via, la promozione di spazzolini e dentifrici, oltre a qualche utile consiglio per un sorriso sano. Dove? Alle Farmacie Comunali Di Laura Gelsomino

L

e Farmacie Comunali di Lodi aderiscono alla storica iniziativa che dedica il mese di ottobre alla prevenzione dentale. Come? Proprio a partire dall’igiene quotidiana e quindi proponendo spazzolini e dentifrici delle linee AZ e Oral B per tutta la famiglia a prezzi promozionali (linea bambini € 2,20, spazzolino adulti € 1, dentifrici adulti € 1,89). «Lavare i denti due volte al giorno e usare il filo interdentale è ancora la migliore difesa contro la carie e i disturbi gengivali» spiegano i dottori delle Farmacie Comunali. «Fondamentale è poi cambiare lo spazzolino ogni tre mesi ed evitare uno spazzolamento troppo aggressivo che può danneggiare smalto e gengive. Per quanto riguarda i bambini, di certo, vanno educati all’igiene orale sin dallo spuntare del primo

dentino ma, se hanno meno di sei anni, è opportuno seguirli passo passo, in modo che usino correttamente lo spazzolino (i denti vanno spazzolati sempre verticalmente prima sul lato esterno e poi su quello interno). Attenti anche all’alimentazione dei piccoli: troppi carboidrati (pane, pasta, prodotti di pasticceria) e soprattutto zuccheri semplici (zucchero da tavola, caramelle, gomme, bevande zuccherate, marmellate, miele e dolci in genere) favoriscono la formazione della carie, a tal punto che, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità non dovrebbero superare il 10% dell’apporto quotidiano di energia». Come dire, poche semplici regole che possono davvero evitare l’insorgere di problemi più seri e limitare le sedute dal dentista.

Il fluoro è in grado di rendere lo smalto dei denti resistente all’attacco degli zuccheri, ma durante l’infanzia, la quantità introdotta con alimenti e bevande non è sufficiente a proteggerli. E questo succede in particolare se si beve l’acqua di casa che in alcune zone può averne un contenuto ridotto. Ecco perché, secondo i dottori delle Farmacie Comunali, l’uso regolare di dentifrici con fluoro è decisamente efficace nel prevenire la carie. Con un’accortezza: bisogna applicarne solo una piccola quantità sullo spazzolino: un “velo” nei bambini da uno a tre anni e un “grano di pisello” in quelli più grandi. Ai piccoli sotto i tre anni, può succedere infatti di ingerire il dentifricio, assumendone una quantità eccessiva. Per valutare invece se sia necessario integrare la dieta con l’aggiunta di fluoro in gocce o compresse è bene consultare sempre il pediatra o il dentista.

dove si trova Farmacia 1, via S.Bassiano 39, tel. 0371 098881 - Farmacia 2, via Felice Cavallotti 23, tel. 0371 098882 Farmacia 3, v.le Savoia 1, tel. 0371 098883 - Farmacia 4, v.le Pavia 9, tel. 0371 098884 Dispensario, p.za Savarè, tel. 0371 098885 - www.afclodi.it Azienda Farmacie Comunali di Lodi

28

lodishop.com ottobre 2016


ottobre 2016 lodishop.com

29



salute

Ottobre: mese della prevenzione lo studio odontoiatrico bonomi aderisce alla tradizionale campagna dell’associazione nazionale dentisti italiani, anche se qui prevenire è un obiettivo quotidiano di Bianca Veronesi

Organizzato da

In collaborazione con

P

untuale come ogni anno, per la 36° volta consecutiva, Ottobre si consacra come il mese della Prevenzione Dentale, con una campagna coordinata dall’Associazione Nazionale Dentisti Italiani e sponsorizzata da Mentadent. L’obiettivo? Promuovere la salute e il benessere delle persone, a partire proprio dalla bocca. Lo Studio Odontoiatrico Bonomi, socio ANDI, aderisce ovviamente all’iniziativa riservando ai nuovi pazienti che prenderanno appuntamento nel mese di ottobre la possibilità di sottoporsi a una visita di controllo gratuita durante la quale, se ritenuto necessario, sarà possibile programmare un successivo percorso di prevenzione a tariffe prefissate. Per esempio? Le sedute potrebbero comprendere l’ablazione del tartaro, le sigillature dei solchi dei molari per i bambini o la fluoroprofilassi. E ancora, allo scopo di evitare che la pevenzione rimanga un evento “spot”, per chi aderisce all’i-

sotto, a destra, seduto, il dottor franco bonomi, con i figli federico (dietro) e filippo (a sinistra).

niziativa è previsto anche un secondo appuntamento di controllo a marzo 2017. Anche se, come specificano i dottori Franco, Federico e Filippo Bonomi, «da noi, “prevenzione” è una parola chiave valida tutto l’anno, non solo in ottobre, e si configura come la necessaria premessa a tutto il nostro lavoro».

dove si trova Lodi: Via Secondo Cremonesi 11/B - Tel. 0371 420776 Tavazzano con Villavesco (LO): Vicolo Suor A. Ferri 11 - Tel. 0371 76125 Studio Odontoiatrico Bonomi - www.dentistabonomi.it

ottobre 2016 lodishop.com

31



salute

L’onda d’urto diventa indolore Succede allo Studio Izzo che utilizza un apparecchio svizzero firmato Storz Medical, puntando come sempre sull’innovazione tecnologica al servizio del benessere della persona Di Alessandra Depaoli Scotti

A fianco, alcune applicazioni dell’onda d’urto al collo (sopra) e alla spalla (sotto). A destra, il dottor francesco izzo. in basso, l’apparecchio masterplus 100 di storz medical.

A

rriva dalle sponde del Lago di Costanza, in Svizzera, l’ultimo nato in “casa Izzo”: si tratta di un nuovo sistema per la terapia ad onde d’urto che si chiama Masterplus 100 ed è firmato Storz Medical AG, storica azienda di tecnologia applicata alla medicina che risponde ai più elevati standard mondiali in termini di precisione. Di fatto, un apparecchio di ultima generazione che ha il vantaggio di produrre onde d’urto meno dolorose ed è ideale per curare disturbi alla spalla, talloniti, epicondiliti (gomito del tennista, ndr.) e tendiniti calcificate in generale. Le applicazioni, sempre eco-guidate per circoscrivere con la massima precisione la zona da trattare, riguardano per lo più l’area riabilitativa, ma comprendono anche quella sportiva. Come fun-

ziona? «L’onda d’urto prodotta da questo sistema» spiega il dottor Francesco Izzo «libera energia cinetica che viene trasmessa in profondità ai tessuti, riattivando i processi di guarigione. Per semplificare, in presenza di calcificazioni opera un processo di “sgretolamento”. Il dolore si attenua velocemente, già dalla prima seduta, e, in media, nell’arco di tre settimane si può considerare risolto anche il problema che lo ha generato. Non solo, questo nuovo sistema è dotato di un kit specifico per lavorare sulla schiena, sia sui muscoli che sulla parte vertebrale. La seduta dura dai due ai tre minuti e, allo Studio Izzo, solitamente la associamo ad altri trattamenti ed esercizi specifici di mobilitazione e potenziamento della muscolatura. È adatta a tutti senza limiti di età e senza controindicazioni (salvo gravi osteopatie). Il ciclo consigliato conta dalle due alle otto sedute, mai in giorni consecutivi», conclude Izzo.

Studio di Fisioterapia Dr. Ft. Francesco Izzo dove si trova Lodi - Via XX Settembre 51, tel. 347 5810627 Milano - Via Torino 23, tel. 392 4781316 info@fisioterapiaizzo.it www.fisioterapiaizzo.it Fisioterapia Izzo

ottobre 2016 lodishop.com

33


My Lodi: le novitĂ dei negozi da non perdere!


My Lodi: ancora più servizi Al centro commerciale nel cuore di Lodi la copertura wi-fi e, vicino all’area giochi, una postazione riservata all’allattamento. In ottobre, poi, la sezione Off del Festival della Fotografia Etica

A

ncora più servizi in arrivo al My Lodi, l’unico centro commerciale di prossimità collocato all’interno del perimetro cittadino di Lodi. Da sempre My Lodi dedica la massima attenzione ai bisogni delle tante famiglie che lo frequentano per la spesa e lo shopping o semplicemente per trascorrere un po’ di tempo in una struttura accogliente e sempre ricca di eventi. Proprio per questo My Lodi si spinge oltre, con due nuovi progetti. Da una parte si punta sulla tecnologia, con l’obiettivo di rendere “tutti connessi”: a breve sarà attiva la copertura wi-fi su tutti gli spazi del centro commerciale, per consentire ai clienti di navigare liberamente su internet e accedere ai social in qualsiasi momento. Dall’altra parte si intende aumenta-

re il comfort delle mamme che frequentano il My Lodi, offrendo loro una postazione dedicata all’allattamento, proprio adiacente all’aria giochi collocata al secondo piano: a disposizione una poltrona ergonomica celata dietro a un apposito paravento per ricreare la giusta privacy e tranquillità per un momento tanto delicato. Un piccolo accorgimento pensato alla comodità delle neo-mamme che spesso e volentieri non riescono fisicamente ad allattare il proprio piccolo per mancanza di spazi idonei, che favorisce anche il gesto più sano e naturale del mondo evitando alle mamme qualsiasi tipo di imbarazzo. «Con la prossima introduzione della copertura wi-fi e l’idea di attrezzare uno spazio dedicato all’allattamento ancora una volta il My

Lodi si è riproposto di andare incontro alle esigenze della clientela, al fine di favorire il comfort della permanenza dei clienti, vera mission del centro commerciale, così da permettere a chiunque varchi la nostra soglia di sentirsi “a casa”, in un naturale centro di aggregazione e di socialità» ha commentato la direttrice Angela Azzinnari. Spazio anche alla fotografia fino al 6 novembre: My Lodi ospiterà infatti nelle sue gallerie una delle sezioni “Off ” del Festival della Fotografia Etica. In mostra AMA Apparent Million Age Quante vite per guadagnare un milione di euro? di Antonella Di Girolamo e Women Priests Project: il sacerdozio femminile proibito di Giulia Bianchi.


bellezza

Addio doppie punte, ma non solo… Andrea hairstylist guarda avanti e propone trattamenti all’avanguardia, per tagliare i capelli senza modificarne la lunghezza, soluzioni anticaduta e taglio e colore personalizzati, per un look di tendenza Di Iolanda Verri

A

mmettiamolo, quante volte abbiamo chiesto al parrucchiere di tagliare senza accorciare troppo e poi inevitabilmente ci siamo trovate insoddisfatte perché la forbice tagliava ben oltre quello che a noi sembrava necessario? Oggi basta! Andrea Hair Stylist utilizza un apparecchio di ultima generazione che può esaudire il desiderio di chi che non vuole modificare la lunghezza dei capelli, ma li desidera sempre belli, sani e curati. L’apparecchio si chiama Split-Ender Pro (prodotto dall’azienda “z.one concept Italia”) e può tagliare la misura pari a un quarto di pollice, ovvero 6 mm. L’utilizzo è semplice: dopo il lavaggio dei capelli che devono essere perfettamente

Stop all’indecisione! Da Andrea Hair Stylist si inizia l’autunno a testa alta. Il Salone, sempre più all’avanguardia, propone infatti un hair look dalle linee impeccabili. Una combinazione di taglio e colore all’insegna della ricercatezza, per uno stile elegante e decisamente sartoriale, grazie a un’acconciatura dal taglio moderno, ma personalizzato e dalle sfumature studiate geometricamente. Andrea Hair Stylist offre una nuova collezione di tinte, che non lasciano scampo all’insicurezza, per non passare inosservate e avere un look di tendenza.

36

lodishop.com ottobre 2016


puliti e senza residui di shampoo o balsamo, li si asciuga completamente pettinandoli con cura per eliminare tutti i nodi, quindi su ogni ciocca si passa Split-Ender Pro proprio come se fosse una piastra. Al suo interno l’apparecchio ha infatti una serie di piccole lame rotanti che riescono a selezionare e tagliare capello per capello, ma solo quel tanto che basta. Per ottenere la massima precisione sono necessari tre passaggi per ogni ciocca, ma il risultato si vede già al secondo: i capelli sono più setosi e lucidi. Split-Ender Pro con la sua tecnologia taglia solo la parte finale dei capelli, quella più secca e rovinata, in modo che possano ricrescere velocemente, più forti e belli, senza variare la lunghezza del taglio.

Contro la caduta dei capelli, un kit naturale

dove si trova via Ada Negri 15/b - Tel. 333 9559550 Andrea hairstylist

Possono essere diversi i fattori che causano il diradamento dei capelli, il cambio di stagione senz’altro è uno di questi. Quindi l’autunno è il momento giusto per dedicarsi a un trattamento specifico che combina il potere della natura a quello della tecnologia e rendere così più folta la capigliatura. La soluzione per uomini e donne

sopra: split ender pro. in basso, andrea hair stylist. a sinistra: un morbido ondulato spettinato dai riflessi ramati. nella pagina accanto, in basso, un corto sfilato nelle sfumature del colore top trend rosa; in alto, un taglio medio esaltato dalle tonalità degradé del biondo.

si chiama Simply Zen Densifying, un programma preventivo efficace, con un kit composto da uno shampoo e due lozioni di cui una più concentrata, a base di ingredienti naturali come l’estratto della corteccia di Indian Kino Tree. Questi ingredienti infatti nutrono e stimolano il bulbo pilifero del capello favorendo la micro-circolazione cutanea. I risultati? Sono stati tutti testati e provano la diminuzione della caduta di capelli fino al 55%.

ottobre 2016 lodishop.com

37


in città

© Souri Sadegh

AL VIA IL FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA ETICA Riapre dall’8 al 30 ottobre, per quattro weekend, la grande kermesse lodigiana organizzata dal Gruppo Progetto Immagine, giunta alla VII edizione di Cristiano Rossetti

il braccialetto della fotografia Per accedere alle esposizioni, assistere ai dibattiti e partecipare agli incontri e a tutti gli altri eventi in programma, basterà acquistare, presso la biglietteria in Piazza Broletto, il Braccialetto Arancione della Fotografia, una all inclusive della cultura con validità di un mese, che dà diritto all’accesso senza limiti alle mostre e a tutti gli appuntamenti per tutta la durata del Festival.

38

lodishop.com ottobre 2016

U

n circuito virtuoso che permetta alla fotografia di arrivare al pubblico e parlare alle coscienze. Questa la mission del Festival della Fotografia Etica, la grande kermesse organizzata dal Gruppo Fotografico Progetto Immagine, pronta a riaprire i battenti il prossimo 8 ottobre a Lodi per la sua VII edizione.

Una manifestazione unica nel suo genere, che si propone di approfondire contenuti di grande rilevanza etica attraverso un ricco programma di mostre di fotoreporter di livello internazionale e l’organizzazione di dibattiti, incontri, workshop, letture portfolio, videoproiezioni e numerosi altri eventi tesi a indagare la relazione che intercorre tra etica, comunicazione e fotografia. L’edizione 2016 estenderà la propria durata a ben quattro settimane, nei weekend compresi tra l’8 e il 30 ottobre, e proporrà la consueta formula, con l’aggiunta di qualche novità importante. Fiore all’occhiello di quest’anno sarà lo Spazio Tematico: Le vite degli altri, che contemplerà quattro esposizioni di stampo antropologico, realizzate da altrettanti fotografi, finalizzate ad


LUOGHI E MOSTRE

SPAZIO APPROFONDIMENTO

SPAZIO TEMATICO LE VITE DEGLI ALTRI

SPAZIO UNO SGUARDO SUL MONDO

• Ex Chiesa dell’Angelo A Life in Death - Nancy Borowick

• Ex Chiesa di S. Cristoforo

• Palazzo Modignani/ Pittoletti

Days of Nights - Nights of Days - Elena Chernyshova The Ku Klux Klan - Peter Van Agtmael Suburbia - Arnau Bach Pine Ridge - Aaron Huey

Political Theatre - Mark Peterson Where the children sleep - Magnus Wennman Revogo - André Liohn Heavens - Paolo Woods e Gabriele Galimberti

SPAZIO ONG

SPAZIO WORLD. REPORT AWARD

SPAZIO PREMIO VOGLINO

The Factory Boy Laura Aggio Caldon UNICEF Libano

• Palazzo Barni

Pobeda Karim El Maktafi

• Collegio S. Francesco

Isle of Salvation Francesco Comello

• Archivio Storico

To the last drop Dmitrij Leltschuk GREENPEACE Germania • Biblioteca Laudense Custodi della foresta Claudia Andujar SURVIVAL INTERNATIONAL

C.A.R. William Daniels

• Palazzo Barni

Ainu Nenoan Ainu Laura Liverani

Waiting Girls Sadegh Souri Latidoamerica Javier Arcenillas

© Arcenillas Javier

© Daniels William

© Comello Francesco

alzare il sipario sulla quotidianità e le tradizioni di quelle popolazioni che vivono ai confini estremi del mondo, dal punto di vista sia geografico sia culturale. Le mostre all’interno di questo Spazio saranno: Pine Ridge di Aaron Huey, Suburbia di Arnau Bach, Days of Nights, Nights of Days di Elena Chernyshova e The Ku Klux Klan di Peter Van Agtmael. Affiancheranno lo Spazio Tematico, lo Spazio Approfondimento: Il male del secolo, con la toccante storia narrata dalla mostra A Life in Death di Nancy Borowick, e lo Spazio ONG, che accoglierà tre mostre che proporranno altrettanti lavori commissionati rispettivamente da Unicef Libano, Survival Italia e Greenpeace Germania ai fotoreporter Laura Aggio Caldon (Factory Boy), Claudia Andujar (Custodi della Foresta) e Dmitrij Leltschuk (To The Last Drop). A queste tre corpose sezioni si aggiungeranno, inoltre, sia il percorso espositivo proposto dalla sezione Uno sguardo sul mondo, che quest’anno includerà le mostre Revogo di André Liohn, Political Theatre di Mark Peterson, Where the children sleep di Magnus Wennman e Heavens di Paolo Woods e Gabriele Galimberti, sia l’immancabile Spazio World.Report Award. In via del tutto eccezionale, faranno parte di quest’ultimo Spazio non solo i quattro lavori selezionati nell’ambito del World. Report Award | Documenting Humanity 2016, ma anche i due lavori premiati nell’ambito dell’ultima edizione del Premio Voglino, istituito dal Frame Foto Festival di Salsomaggiore, ovvero Pobeda di Karim El Maktafi e Ainu Nenoan Ainu di Laura Liverani. Ma non è tutto. Quest’anno il Festival intende oltrepassare i confini della cittadina lombarda e diventare vero e proprio motore di cultura diffusa e capillare. Attraverso l’iniziativa Travelling Festival, infatti, il Festival della Fotografia Etica porterà le proprie mostre anche in altre città d’Italia, come Milano, Voghera, Perugia e Bergamo.

ottobre 2016 lodishop.com

39


5 min con... E l l e n H i d d i n g

Ellen Hidding: eterna bellezza acqua & sapone

Dagli esordi con “Mai dire Gol” a “Melaverde”, la radiosa conduttrice olandese è passata da Lodi a Le Forme del Gusto e ci ha raccontato che…

N Di Alessandra Depaoli Scotti

ata e cresciuta nella campagna olandese, ex campionessa di nuoto e modella per caso, l’abbiamo conosciuta vent’anni fa quando esordì come presentatrice nel programma “Mai Dire Gol”, perennemente bersagliata dal trio della Gialappa’s Band. Da allora, Ellen Hidding ne ha fatta di strada e oggi,

Ellen, sembri sempre una ragazzina. Come fai? Svelaci un tuo segreto beauty... Ma dove? Guardami bene il contorno occhi… be’ diciamo che la crema per me è irrinunciabile, soprattutto alla sera. Amo particolarmente l’olio di jojoba e lo alterno a una crema nutriente che metto sempre prima di andare a dormire. Una volta al mese poi mi concedo un trattamento viso specifico, come ad esempio la radiofrequenza che dà buoni risultati. Per essere così in forma, immagino che andrai tutti i giorni in palestra… quali sport pratichi? Ti dico prima quelli che non pra-

40

lodishop.com ottobre 2016

oltre a essere moglie e mamma felice, conduce “Melaverde” con Edoardo Raspelli su Canale 5 ed è persino autrice di libri (per bambini e di decoro per la casa, vedi box). Cos’è cambiato in questi anni? La risposta forse sconfortante per tante lettrici è… nulla! L’abbiamo incontrata durante il festival delle eccellenze agroalimentari

Le Forme del Gusto (ideato e organizzato a Lodi da Confartigianato), in veste di madrina al trofeo di raspadura “chi più raschia…” e… sembra identica a vent’anni fa. Se madre natura ci ha sicuramente messo lo zampino, a noi povere mortali non resta che chiederle i suoi segreti di bellezza.


Ellen Hidding in libreria

Sopra ellen hidding a lodi, insieme a mauro parazzi di confartigianato (ideatore de le forme del gusto) e alla creative project manager e amica nicoletta bucci. a sinistra, il libro fior fior di idee. nella pagina accanto, ellen intenta a comporre un bouquet di fiori.

tico: ho nuotato talmente tanto da ragazza che oggi ho un po’ il rigetto, per cui l’acqua non fa più per me. Quando ho tempo però cerco di correre, al parco o per lo meno sul tapis roulant che mi sono fatta regalare al compleanno, anche se non c’è paragone rispetto alle corse che faccio in campagna, vicino a casa mia a Winschoten, nel nord dell’Olanda. In realtà il mio vero sport è mia figlia Ann Mary: tra feste di compleanno, lezioni di tuffi o di karate mi fa “sgambettare” tutto il giorno! Sarai rigorosissima con l’alimentazione, allora… In realtà, mangio un po’ di tutto. Conducendo “Melaverde” poi

Forse è stata la nostalgia di casa, quella di famiglia con il tetto a punta, le finestre ampie e senza tende, come piace agli olandesi, con i fiori e le candele sui davanzali. E intorno prati a perdita d’occhio. Sta di fatto che per non dimenticare le sue origini Ellen Hidding si è cimentata nella scrittura di Fior Fior di Idee – creare con la natura una casa e uno stile green &

glam (Sperling & Kupfer), una collezione di consigli e idee facili da realizzare per decorare di tutto punto ogni stanza: come trasformare un cono gelato in un bouquet, ricavare una lanterna da un peperone e racchiudere un’anima fiorita in un’arancia.

sono sempre in giro per l’Italia a scoprire le bellezze e le prelibatezze del Bel Paese, come la vostra mitica raspadura, a cui non è facile dire di “no”. In generale, quando esagero, nei giorni successivi sto più attenta. Da un po’ di tempo a questa parte, ho preso l’abitudine di fare un giorno alla settimana senza carboidrati, in cui mangio solo proteine e verdure. Ho convinto anche mio marito! Infine bevo moltissima acqua. In sintesi, crema e olio di jojoba, corsa all’aria aperta e alimentazione equilibrata. La ricetta di bellezza di Ellen pare “abbordabile”. Che dite, ci proviamo anche noi?

ottobre 2016 lodishop.com

41


motori

Nuova Suzuki S-Cross Spirito avventuriero Il SUV della Casa giapponese si rifà il look, proponendo un design inedito e un carattere forte, oltre a equipaggiamento e prestazioni profondamente rinnovati. La Concessionaria Lazzari Auto di Cornegliano Laudense è pronta ad accogliervi per scoprirla da vicino di Cristiano Rossetti

G

uida sicura su qualsiasi terreno, linee decise e performance al top. Questo il biglietto da visita della nuova Suzuki S-Cross, il SUV della Casa di Hamamatsu rinnovato nel carattere, nel design, nell’equipaggiamento e nelle prestazioni. Una vettura adatta a ogni situazione, che spicca per funzionalità, comodità e spaziosità. Già disponibile presso lo showroom della Concessionaria Lazzari di Cornegliano Laudense, S-Cross presenta un look imponente e forme audaci, caratterizzate dal nuovo cofano a conchiglia con

doppia nervatura, dalla mascherina frontale cromata e dal rinnovato paraurti. Un’immagine moderna e decisa, a cui concorrono anche la maggiore altezza da terra (+1,5 cm) e i fari anteriori e posteriori a LED dallo stile snello e accattivante. I suoi fianchi torniti mostrano nuovi cerchi da 17” con inedito design a 5 doppie razze, silver o BiColor, che calzano pneumatici dalle misure maggiorate. Il posteriore conferma le sue linee sportive, ora esaltate dai nuovi fari con tecnologia LED. Con i suoi 4,30 metri di lunghezza e 430 litri di bagagliaio, S-Cross

è pensata per chi cerca un’auto spaziosa, robusta e affidabile, in grado di coniugare ottimi consumi con alta qualità di guida, nel massimo del comfort e della sicurezza, anche grazie alla celebre trazione integrale 4x4 AllGrip. Suzuki S-Cross, inoltre, offre una gamma di sistemi di sicurezza attiva e passiva all’avanguardia, tra cui spiccano RBS (Radar Brake Support) e ACC (Adaptive Cruise Control) i sistemi che mantengono automaticamente la distanza di sicurezza arrivando a frenare autonomamente il veicolo. Per quanto riguarda l’infotainment, da


segnalare il display audio touch screen da 7“ con connettività smartphone, compatibile sia con Apple CarPlay che con tecnologia MirrorLink, per ascoltare la propria musica, ricevere i messaggi e accedere alle app. Capitolo motorizzazioni. La nuova strategia “Turbo-Only” ha aggiornato la gamma propulsori di Suzuki S-Cross, che ora è formata dalle unità 1.0 Boosterjet da 112 CV e 1.4 Boosterjet da 140 CV, due turbo benzina a iniezione diretta di ultima generazione che affiancano l’efficiente unità diesel 1.6 DDiS. Le nuove unità benzina offrono elevata dinamicità e piacere di guida, sorprendono per guidabilità e prontezza di risposta ai comandi dell’acceleratore e al contempo contengono consumi e emissioni, offrendo un’efficienza ai vertici del segmento. Tre gli allestimenti: si va dalla versione Easy di accesso (dotata di climatizzatore, cruise control, start & stop, sistema multimediale con radio CD, MP3 e USB, connettività Bluethooth, luci diurne DRL, 7 airbag e sistema Hill Hold Control),alla declinazione Cool, fino al vertice della gamma, S-Cross Top, contraddistinto dalla selleria in materiale pregiato e dalla dotazione tecnologica d’eccellenza.

Performante su tutte le superfici grazie a quattro modalità di guida

Modalità Auto La modalità ideale per la vita di tutti i giorni, che favorisce l‘efficienza nei consumi, e che, in base alle condizioni stradali e stile di guida, passa in modalità 4WD per garantire sempre la massima sicurezza.

Modalità Sport Migliora la performance in curva assegnando più coppia alle ruote posteriori. Per una migliore risposta del motore. Il miglior modo per esaltare le performance e divertirsi alla guida di S-CROSS.

Modalità Snow Perfetta sulla neve, su strade sterrate e altre superfici sdrucciolevoli. Migliora la trazione in accelerazione e favorisce la stabilità.

Modalità Lock In caso di fondo estremamente sdrucciolevole, ghiaccio, fango o sabbia, il sistema assegna più coppia alle ruote posteriori sfruttando l‘ESP ed il controllo di trazione, per rendere agevole la guida anche in condizioni estreme.

dove si trova Concessionaria ufficiale Suzuki Cornegliano Laudense (Lo) - Strada Provinciale 235, km 31,500 Tel. 0371 697101 - www.lazzariauto.it

ottobre 2016 lodishop.com

43


motori

Tutto il fascino Alfa Romeo. Ecco la nuova Giulia Veloce Tra cene di gala in 37 suggestive piazze italiane e la prestigiosa vetrina del Salone di Parigi, la casa del Biscione presenta l’ultimo esclusivo modello, già disponibile nello showroom della Concessionaria Lazzari Group di Lodi di cristiano rossetti

U

n evento esclusivo ed emozionante, all’insegna dei valori del marchio Alfa Romeo. In una suggestiva cornice di 37 diverse piazze italiane, è andato in scena “The Red Table”, l’evento dedicato alle Alfa Romeo Giulia e 4C. Oltre 1.500 ospiti si sono riuniti intorno a un grande tavolo che ha attraversato idealmente la penisola per celebrare i modelli di punta

44

lodishop.com ottobre 2016

del marchio attraverso una “cena in rosso” e un grande brindisi finale simultaneo. L’evento è stata l’occasione per parlare dell’imminente novità di Casa Alfa Romeo: la sportivissima Giulia Veloce, la nuova versione caratterizzata da motorizzazioni, stile e contenuti esclusivi, già disponibile presso lo showroom della Concessionaria FCA LazzariGroup di Lodi.“Veloce” è un nome evocativo

In alto, il frontale super sportivo della nuova ed esclusiva giulia veloce. nella pagina accanto, alcuni scatti del grande evento alfa romeo “the red table”, la cena in “rosso” tenutAsi lo scorso 22 settembre in 37 diverse piazze italiane

e glorioso della tradizione Alfa Romeo, nato nel 1956 con il modello Giulietta e che da allora identifica le versioni più sportive e distintive del Biscione. E oggi la denominazione Veloce torna sulla Giulia per soddisfare una clientela alla ricerca di contenuti ricchi di personalità. Presentata in anteprima mondiale al Salone dell’automobile di Parigi, la nuova Giulia Veloce conferma tutte


le peculiarità del modello che ha segnato il ritorno del marchio in questo segmento. Innanzitutto, un design distintamente italiano che si esprime attraverso il senso delle proporzioni, la semplicità e la qualità delle superfici, in grado di avvolgere il guidatore ponendolo al centro della scena. Inoltre, la scelta della trazione posteriore non è solo un tributo alle radici più autentiche del mito Alfa Romeo, ma anche una soluzione tecnica che assicura prestazioni elevate ed emozioni di guida. Ma soprattutto, la nuova Giulia Veloce porta al debutto l’innovativo sistema di trazione integrale con tecnologia Q4, progettato per

garantire il massimo livello in termini di prestazioni, efficienza e sicurezza. Nel dettaglio, il sistema Q4 monitora continuamente numerosi parametri per fornire la miglior ripartizione della coppia tra i due assali in funzione dell’utilizzo della vettura e dell’aderenza disponibile a terra, assicurando tutti i vantaggi della trazione integrale in termini di stabilità e allo stesso tempo garantendo consumi ridotti, reattività e piacere di guida. Giulia Veloce è disponibile in abbinamento a due nuove motorizzazioni: il 2.0 Turbo benzina da 280 CV e il 2.2 Diesel da 210 CV, entrambe con cambio automatico a 8 marce e appunto l’inedita trazione integrale Q4. In particolare, il turbodiesel 2.2 della Giulia è il primo motore Diesel della storia di Alfa Romeo costruito interamente in alluminio. All’esterno, la nuova Giulia Veloce si caratterizza sia per alcuni raffinati elementi estetici, come i paraurti specifici e le mostrine delle porte in nero lucido, sia per alcuni contenuti più sportivi quali l’estrattore posteriore specifico che integra il doppio terminale di scarico. Stessa impronta sportiva all’interno, dove spiccano i nuovi sedili Sport in pelle disponibili in tre colori, il volante sportivo con impugnatura specifica e riscaldato, gli inserti in alluminio su plancia, tunnel centrale e pannelli porta e i fari allo Xenon. A uno stile distintivo, interno ed esterno, corrisponde una ricchissima dotazione di serie che prevede climatizzazione bi-zona, sistema Alfa DNA e sistema infotainment nav Alfa Connect 6,5”, oltre ai nuovi ed efficienti sistemi di sicurezza attiva quali il Forward Collision Warning (FCW) con Autonomous Emergency Brake (AEB) e riconoscimento pedone, il sistema frenante IBS (Integrated Brake System), il Lane Departure Warning (LDW)e il cruise control con limitatore di velocità.

dove si trova LODI, San Grato - Tel. 0371 4495716 www.lazzari-fcagroup.it

ottobre 2016 lodishop.com

45



Segnala o promuovi un evento eventi@lodishop.com / tel. 0371 417340 Per tutti gli altri appuntamenti vi invitiamo a visitare la sezione Lodi da vivere sul nostro sito www.lodishop.com

Le Stanze della Grafica d’Arte Alla Bipielle un viaggio nel mondo dell’incisione contemporanea

agenda

A cura di Cristiano Rossetti

A lodi da viv e r e

Teatro alle Vigne Al via sabato 15 ottobre la stagione teatrale 2016-17

Dopo aver presentato nel 2015 la mostra “Segni Moderni”, uno sguardo sulle nuove prospettive dell’incisione e delle sperimentazioni in atto, l’Associazione Monsignor Quartieri di Lodi prosegue la sua ricerca nel campo della Grafica d’Arte proponendo questa nuova mostra dedicata all’arte incisoria, dal titolo “Le Stanze della Grafica d’Arte”, curata da Patrizia Foglia e da Gianmaria Bellocchio. L’esposizione, ospitata nello Spazio Bipielle Arte della Fondazione Banca Popolare di Lodi per tutto il mese di ottobre e in programma fino al 6 novembre, rappresenta un vero e proprio viaggio nel mondo dell’incisione contemporanea, arricchito dagli approfondimenti che saranno proposti dal ricco programma di eventi collaterali (conferenze, concerti, spettacoli teatrali, ecc.), previsti in ogni week-end in corso mostra. Orari di apertura: da martedì a venerdì, dalle 16 alle 19; sabato, domenica e festivi, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Ingresso libero.

Con lo spettacolo “Human” di Marco Baliani e Lella Costa, in programma sabato 15 ottobre, prende il via la stagione teatrale 2016-17. Anche quest’anno il Teatro alle Vigne è pronto a raccontare storie diverse attraverso molteplici voci, da quelle più tradizionali a quelle più innovative. Al centro sta come sempre la Stagione di prosa: sette spettacoli di indubbia qualità, che porteranno a Lodi attori e registi di fama; si va da grandi classici della drammaturgia come Ibsen e Miller, ad azioni sceniche più contemporanee, aperte a contaminazioni formali interessanti e a contenuti sicuramente coinvolgenti. Le proposte cosiddette “Fuori abbonamento” aggiungeranno altre note di originalità rivolgendosi efficacemente a un pubblico molto vario. Su questo sfondo si distingue una nuova esperienza, quella di “Giappone”: viaggio alla scoperta di un mondo artisticamente ricchissimo, attraverso una varietà di eventi di teatro-musica-danza.

www.fondazionebancapopolaredilodi.it

www.teatroallevigne.com

da ottobre tornano le nostre crÊpes vegane e senza glutine

IL NOSTRO ANGOLO

e come sempre...

M A N D O R L E,

...GELATO NATURALE E BIOLOGICO, yogurt soft con frutta fresca, granelle e gianduia, SEMIFREDDI

T O T A L M E N T E BIOLOGICO, CAFFè, ZUCCHERO

DI

CANNA, CACAO, N O C C I O L E, LIQUIRIZIA, CANNELLA, ZENZER O E T ANTI ALTRI PRODOTTI BIO

ANCHE IN SFIZIOSE MONOPORZIONI

VI ASPETTANO PER

CIOCCOLATA CALDA CON MOUSSE

CREARE LE VOSTRE

DI RICOTTA

MIGLIORI RICETTE

ottobre 2016 lodishop.com

47


a lodi da viv e r e

Agenda

gli eventi

A cura di Cristiano Rossetti

MUSICA

Lunedì 10 ottobre, ore 19 Corso annuale di Bio-Somatica

Concerto straordinario di Berta Rojas Mercoledì 12 ottobre presso Aula Magna Liceo Verri, ore 21 A un anno dalla scomparsa di Maria Emilia Moro Maisano, Il FAI - Delegazione Lodi-Melegnano, in collaborazione con l’Atelier Chitarristico Laudense, presenta la prima di una serie di iniziative dedicate alla sua memoria: il concerto straordinario di chitarra classica di Berta Rojas. Maria Emilia Moro Maisano è stata una colonna della vita culturale della città, per il Fai, il Lions club Lodi Host, la Fondazione Comunitaria, il consultorio La Famiglia, ma soprattutto come insegnante al liceo ginnasio Pietro Verri. L’ingresso al concerto è libero.

CICLOTURISMO Ciclodi Fiab Domenica 16 ottobre, ritrovo in Piazza Castello alle ore 14 “Alla scoperta del Lodigiano”, in bicicletta nei dintorni di Lodi, km 30.

INIZIATIVE Corso di Visual Merchandising 10 e 24 ottobre - Sede A.SVI.COM Lodi (via Benedetto Croce, 19), dalle 13.30 alle 17.30 Trasforma i passanti in clienti! Impara una delle leve commerciali più importanti per vendere: il Visual Merchandising. A.SVI.COM Lodi organizza un corso aperto a tutti, per chi ha già un’attività e per chi vuole ampliare le sue conoscenze, di allestimento vetrine. Info e iscrizioni: Segreteria organizzativa 0371 772106 amministrazione@asvicom-lodi.it

Ritira

qui

la tua copia gratuita

Lunedì 10 ottobre, ore 21 Corso annuale di Arte Sensoriale Mercoledì 19 ottobre, ore 21 Incontro: La Nuova Era - Il Corpo di Luce Sabato 29 e domenica 30 ottobre, dalle 9 alle 18 Seminario esperienziale: i 14 chakra

Corso gratuito di produzione musicale 7, 14, 21 e 28 ottobre - Scienze Park del Parco Tecnologico Padano L’Informagiovani del Comune di Lodi, all’interno del progetto Futuro Aperto che mira ad avvicinare i giovani alla cultura digitale e favorire nuove conoscenze per la ricerca del lavoro, presenta il corso “Home Recording”. Quattro appuntamenti, 7/14/21/28 ottobre dalle 16.00 alle 18.30 presso lo Scienze Park del Parco Tecnologico Padano, per 10 ore di formazione per imparare a produrre la propria musica , piccoli demo e brani, attraverso software dedicati. Ulteriori informazioni sul progetto Futuro Aperto: www.futuroaperto.it

Farmacia Comunale 1, Via San Bassiano 39 Farmacia Comunale 2 Via Cavallotti 23

Farmacia Comunale 4 V.le Pavia 9

lodishop.com ottobre 2016

BAMBINI Rivestiamoci Sabato 8 ottobre – Giardino delle età (via delle Orfane), dalle 15.30 L’Associazione GeCo organizza uno shopping a costo zero! Spazio libero e gratuito di scambio e scelta di abiti e accessori usati. Inoltre, un angolo scambio giocattoli riservato ai bambini! Info: 329 4477543 - info@gecolodi.org

Associazione Culturale La Canzone del Cuore Calendario appuntamenti ottobre - Via Santa Maria del Sole, 13 La Canzone del Cuore, associazione culturale, ricreativa, olistica, per la Formazione, organizza per il mese di ottobre i seguenti eventi, a cura della Presidente Consuelo Sangermani:

Farmacia Comunale 3 V.le Savoia 1 (ingresso Ospedale Maggiore). Sempre aperta dal lunedì alla domenica 24 h su 24 h

48

Lunedì 31 ottobre Serata Halloween. Ripercorriamo la storia di questa ricorrenza con meditazione guidata di gruppo. Trucco a tema Per maggiori informazioni: 328 1499191 www.lacanzonedelcuore.com

Ufficio IAT, P.za Broletto 4 CC My Lodi, Via Grandi 6/8 Camera di Commercio Lodi, Via Haussmann 15 istituto canossa Via XX settembre 7