Issuu on Google+

Cittadini Liberi dall'Amianto

campagna di informazione sui rischi sanitari e le bonifiche

MANUAL E DI AU TO SM ALTI ME NTO MAN UALE DI AU TOS MA LTIMENTO


Cos'e' l'Amianto? E' un insieme di minerali fibrosi capaci di frantumarsi in fibre fino a mille volte piu' piccole di un capello. Grazie alle sue proprieta' di resistenza al calore e di isolamento acustico, in passato e' stato ampiamente impiegato in edilizia, nell'industria e nel settore dei trasporti. Grazie alla legge 257 del 1992 e' stato messo al bando, ma e' ancora molto diffuso nel nostro Paese e tanti siti contaminati attendono di essere bonificati. Si stima l'esistenza di 32 milioni di tonnellate di materiale contaminato in 2,5 miliardi di metri quadrati di coperture in cementoamianto ancora sparsi per il Paese.

Effetti sulla Salute L'amianto ancora oggi ha un pesante impatto sanitario sulla popolazione: ogni anno in Italia si registrano tra le 2.000 e le 4.000 morti a causa della sua esposizione professionale, ambientale e domestica. I rischi per la salute derivano dall'inalazione delle fibre di amianto disperse in aria. L'esposizione alle fibre causa patologie gravi come l'asbestosi (colpisce i polmoni e causa insufficienza respiratoria) e tumori all'apparato respiratorio (pleura e polmoni) ma non solo (laringe e ovaie). Non esiste una concentrazione limite al di sotto della quale si possa escludere il rischio di contrarre le malattie legate all'esposizione all'amianto. Queste malattie possono insorgere dopo molti anni dall'esposizione, anche fino a 40, e il periodo di latenza e' talmente lungo che gli epidemiologi prevedono un picco delle malattie nei prossimi dieci anni, dovuto in larga parte all'esposizione professionale, ma anche a quella domestica e ambientale.

MA N UAL E D I AUTOS M ALTI M E N TO M AN UAL E DI AUTOS MALT IMENTO


Cosa fare in presenza di Amianto? Rivolgersi all'Assessorato all'Ambiente del Comune di Narni o alla Siem Srl, la societa' che il Comune ha individuato attraverso bando pubblico per lo smaltimento di piccoli manufatti in amianto e compilare il questionario di censimento. Ai primi 100 cittadini che ne faranno richiesta sara' fornito gratuitamente il KIT con le istruzioni per provvedere all'autosmaltimento. La Siem effettuera' lo smaltimento secondo il prezziario definito in sede di bando pubblico.

Ricordati Non rompere mai,

segare, levigare o trapanare il materiale contenete amianto. Friabilita', cattivo stato, manomissioni sono le caratteristiche del materiale sospetto. Oltre alla rimozione si possono applicare anche altre tecniche di trattamento: 1. incapsulamento con prodotti ricoprenti che ripristinano la compattezza; 2. confinamento mediante una barriera fisica che blocca la dispersione dell'amianto.

M AN UA LE DI AU TOSM ALT IM EN TO M ANUAL E D I AUTO S MA LT IMEN TO


Prima di iniziare lo Smontaggio Prima di iniziare lo smontaggio vero e proprio, assicurati che: 1. L'area in cui si effettueranno le operazioni di smontaggio non sia accessibile a persone che non indossano protezioni, almeno per il tempo dello smontaggio. Se necessario delimita l'area per renderla non accessibile. In funzione della distanza dal luogo dell'operazione, valutare l'opportunita' di avvertire il vicinato di tenere chiuse le finestre per il tempo necessario. 2. Nel caso in cui il materiale contenente amiaNto sia posizionato a un'altezza tale da non essere accessibile da terra, assicurarsi di avere a disposizione un trabattello o un piano di lavoro stabile e a norma. 3. Avere a disposizione assi di legno nel caso in cui la copertura non sia completamente accessibile dal piano di lavoro. 4. Nel caso di smontaggio di una copertura assicurarsi che l'area sottostante sia stata sgombrata da mobili e supellettili. Le attrezzature ingombranti che non possono essere spostate devono essere completamente ricoperte con fogli di polietilene. 5. Scegliere una zona per l'accantonamento temporaneo dei rifiuti contenenti amianto, correttamente confezionati, che non sia vicina a luoghi di transito di persone e materiali. Se necessario per il carico del materiale, preparare il pallet incrociandovi sopra due teli di polietilene, in un'area non frequentata da veicoli e persone.

MA N UAL E D I AUTOS M ALTI M E N TO M AN UAL E DI AUTOS MALT IMENTO


Fase 1: indossare le Protezioni Prima di iniziare a smontare i manufatti in amianto occorre prepararsi adeguatamente: indossare i Dispositivi di Protezione Individuale forniti nel kit (tuta, guanti e maschera). L'ordine con cui vestirsi e' il seguente: 1. tuta 2. scarpe 3. maschera 4. guanti e cappuccio L'abbigliamento da indossare sotto la tuta, compatibilmente alle condizioni microclimatiche, deve essere ridotto al minimo con slip, calzini e magliette possibilmente monouso. Le calzature devono essere facilmente lavabili e abbastanza alte da essere coperte dai pantaloni della tuta, ideali sono le calosce in gomma. Non utilizzare calzature non sufficientemente alte, cioe' che non siano coperte dai pantaloni della tuta, aperte o forate. Occorre fare molta attenzione nell'indossare la maschera: regola bene gli elastici per far aderire la maschera al viso. Se si portano gli occhiali questi devono essere messi dopo aver ben indossato la maschera stessa. Barba e basette lunghe non consentono una perfetta tenuta della maschera. Eseguire la prova di tenuta: poni una mano sul filtro della maschera, soffia, se l'aria non esce dai bordi la maschera e' stata indossata correttamente.

M AN UA LE DI AU TOSM ALT IM EN TO M ANUAL E D I AUTO S MA LT IMEN TO


Fase 2: lo Smontaggio di lastre di cemento-amianto La rimozione dei manufatti in cemento-amianto deve avvenire a umido, utilizzando soluzioni liquide incapsulanti. Per prima cosa, quindi, e' necessario preparare la pompa fornita con il kit, riempendola con il liquido incapsulante dato in dotazione. Non utilizzare pennelli o rulli per stendere l'incapsulante. Bagnare le lastre con l'incapsulante usando la pompa, cosi'da evitare il sollevamento di polveri. Poi attendi che l'incapsulante si sia asciugato prima di continuare il lavoro. Per spostarsi agevolmente sulle coperture, senza arrecare danni alle lastre di amianto, utilizzare tavole di legno. Smontare le lastre con molta cura, tranciando con il tronchesino o svitando, gli ancoraggi metallici evitando utensili ad alta velocita' e depositarle sul pallet preparato, capovolgerle e completare la spruzzatura anche sull'altra faccia. IMPORTANTE: tutte le operazioni devono essere effettuate evitando al massimo di creare polvere, di rompere o tagliare i manufatti, di calpestarli, di lasciarli cadere, di trascinarli. Raccogliere, dopo una preliminare bagnatura con il prodotto incapsulante, gli eventuali materiali contenenti amianto caduti a terra e metterli in un sacco che deve essere poi chiuso con molta attenzione. Spesso nei canali di gronda e' presente materiale di accumulo proveniente dalla progressiva erosione delle coperture, questo dovra' essere rimosso. Bagnare la polvere dai canali di gronda fino ad ottenere una poltiglia da rimuovere con paletta.

MA N UAL E D I AUTOS M ALTI M E N TO M AN UAL E DI AUTOS MALT IMENTO


EVITA di: - utilizzare seghetti, flessibili o mole abrasive ad alta velocita' per il taglio del cemento-amianto. In caso di necessita', fai ricorso esclusivamente ad utensili manuali; - movimentare o manipolare il materiale contaminato prima di averlo bagnato con sostanze incapsulanti; - rimuovere la polvere con la scopa; - usare l'idropulitrice con getti ad alta pressione; - irrorare eccessivamente le lastre; - applicare il liquido incapsulante sui tetti ghiacciati o troppo caldi; - rompere i manufatti in cemento-amianto; - abbandonare i Dispositivi di Protezione Individuali, disseminare il materiale e depositare manufatti in luoghi di transito.

i

IMPORTANTE: mettere le lastre e i vari materiali contenenti amianto in un sacco di plastica e chiudere bene con i lembi dei teli ripiegati "a caramella" e sigillare il pacco con il nastro adesivo. Pulire la zona di lavoro, raccogliendo con cura e bagnandoli frequentemente, anche gli eventuali frammenti, che vanno insaccati. Pulire gli attrezzi usati con acqua. Applicare sul pacco le etichette autoadesive a norma.

M AN UA LE DI AU TOSM ALT IM EN TO M ANUAL E D I AUTO S MA LT IMEN TO


Fase 3: Svestizione Alla fine del lavoro dovrai provvedere alla tua igiene personale. Prima della svestizione inumidire la tuta e la maschera con acqua spruzzata. Spogliarsi dall'alto verso il basso, iniziando dal cappuccio, la tuta, poi i guanti. Sfilare la tuta arrotolandola dall'interno verso l'esterno. Ora e' il momento di togliere i guanti e la maschera. Riporre gli indumenti all'interno di un sacco di plastica, che verra' messo assieme al resto dell'amianto, fissato con nastro. Chiudere il sacco di plastica sigillandolo con il nastro adesivo. Non spogliarsi all'interno dell'abitazione e fare una doccia con abbondante acqua.

MA N UAL E D I AUTOS M ALTI M E N TO M AN UAL E DI AUTOS MALT IMENTO


Per maggiori informazioni http://www.legambiente.it/contenuti/dossier/liberi-dallamianto per scaricare i dossier di Legambiente sull'amianto http://www.arpa.umbria.it/pagine/mappatura-amianto-in-umbria per consultare i documenti del progetto per la mappatura della presenza di amianto in Umbria della regione Umbria e di Arpa Umbria http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_1945_allegato.pdf per scaricare il Piano Nazionale Amianto, linee di intervento per un'azione coordinata delle amministrazioni statali e territoriali http://www.salute.gov.it/dettaglio/phPrimoPiano.jsp?id=111&area=mini stero&colore=2 approfondimenti sugli utilizzi e i rischi per la salute www.assoamianto.it il sito di ASSOAMIANTO. un'Associazione tra consulenti, operatori nell'ambito della rimozione, smaltimento e bonifica dell'amianto e quanti sensibili alle problematiche ambientali inerenti http://www.arpa.emr.it/index.asp?idlivello=110 dal sito dell'Arpa Emilia Romagna approfondimenti sull'amianto http://www.arpa.piemonte.it/approfondimenti/temi-ambientali/amianto la sezione del sito dell'Arpa Piemonte dedicata all'amianto

M AN UA LE DI AU TOSM ALT IM EN TO M ANUAL E D I AUTO S MA LT IMEN TO


Cittadini Liberi dall'Amianto e' una campagna di informazione e formazione rivolta a cittadini per fornire gli strumenti per difendersi dalla fibra killer e agire in prima persona per combatterla. E' realizzata da Legambiente Umbria con la collaborazione e il contributo della Regione Umbria e del Comune di Narni. per info

via della viola, 1 Perugia tel 0755721 021 info@legambienteumbria.it www.legambienteumbria.it

LEGAMBIENTE UMBRIA,

REGIONE UMBRIA ASSESSORATO ALL'AMBIENTE,

Piazza Partigiani, Perugia tel 0755042635 assambiente@regione.umbria.it www.ambiente.regione.umbria.it COMUNE DI NARNI, Piazza dei Priori, 1 Narni tel 07447471 ambiente@comune.narni.tr.it www.comune.narni.tr.it SIEM srl, Via Tiberina n. 11 99/A Narni Scalo N. verde 800.144366 solo per fissi lunedi venerdi 8.00-1 2.00;

1 9.00, sabato 08.00-1 2.00 Cell.335.5925338 siemsrl@siemterni.1 91 .it www.siemterni.com

1 4.00-

Cittadini Liberi dall'Amianto e' anche su facebook

www.facebook.com/CittadiniLiberidallAmianto

M A N UALE DI AU TOS M ALTI ME NTO MA NUA LE DI AUTOS MALTI M EN TO


Cittadini liberi dall'amianto manuale narni