Page 1

9 GIUGNO 2018

ASTA PUBBLICA e per CORRISPONDENZA

LASER INVEST


LASER INVEST srl Banditore: Dott. Tommaso Tagliente

Asta Pubblica e per corrispondenza

9 Giugno 2018 - ore 14:30 via Londra 14 - Porto Mantovano (MN)

ASTA PUBBLICA 518:

sabato 9 Giugno ore 14.30 presso i nostri uffici Palazzo Mercurio - via Londra 14 Porto Mantovano (MN)

VISIONE LOTTI:

da lunedi 4 a venerdi 8 Giugno (ore 9,30-12,30/15-18) sabato 9 Giugno (ore 9,30-12,30) presso i nostri uffici

Via Londra, 14 - 46047 Porto Mantovano MN - ITALY - tel. (+39) 0376.399901 - fax (+39) 0376.385775

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m - i n f o @ l a s e r i n v e s t . c o m

P. IVA 01304470204 - Iscrizione Tribunale di Mantova n° 9280 - C.C.I.A.A. di Mantova n° 151444


VISIONE LOTTI - PALAZZO MERCURIO - COME ARRIVARE: USCITA MANTOVA NORD (AUTOSTRADA A22). SEGUIRE RIGOROSAMENTE LE INDICAZIONI BRESCIA ALLA 3째 ROTATORIA IMMETTERSI NELLA TANGENZIALE, SEGUENDO SEMPRE LE INDICAZIONI BRESCIA. AL TERMINE DELLA TANGENZIALE (CIRCA 5 KM) TROVERETE UNA GRANDE ROTATORIA, IMMETTERSI NELLA 1째 STRADA A DESTRA (VIA LONDRA) E PERCORRERLA FINO AL TERMINE DELLA STESSA. ALLA VOSTRA DESTRA TROVERETE LA PALAZZINA QUI SOPRA FOTOGRAFATA.

HANNO COLLABORATO ALLA SCHEDATURA DELLE OPERE DIPINTI: Peter ASSMANN e Paolo BERTELLI AVORI e ARGENTI: Fabio Romano MORONI (Ce.S.Ar.)

COORDINATE BANCARIE GRUPPO BPM BANCA POPOLARE DI VERONA: sede di Mantova IBAN: IT46 O 05034 11501 000 000 152079 c/c n째 152079 - intestato a LASER INVEST srl ABI 05034 - CAB 11501 - CIN: O

INTESA SANPAOLO FILIALE DI MANTOVA - 3655: IBAN: IT05 O 03069 11510 1000 00013147 c/c n째 13147 - intestato a LASER INVEST srl ABI 03069 - CAB 11510 - CIN: O


PROGRAMMA D’ASTA: Sabato 9 giugno: lotti 1 - 191 (inizio ore 14.30)

La visione dei lotti sarà possibile da lunedi 4 a venerdi 8 Giugno (ore 9,30-12,30/15-18) e sabato 9 Giugno (ore 9,30-12,30)

presso i nostri uffici in via Londra 14 - Porto Mantovano I lotti fotografati in questo catalogo sono visionabili digitando:

www.laserinvest.com I lotti sono venduti in base alla descrizione e alla perizia indicata (ove presente). Chi desiderasse l’opinione di un Perito di propria fiducia o diverso da quello indicato nel catalogo deve richiederlo per iscritto almeno sette giorni prima della chiusura della vendita. E’ facoltà della Laser Invest srl accettare tale richiesta. Le spese di spedizione e imballo sono conteggiate per ogni lotto. Cfr. CONDIZIONI DI VENDITA E AGGIUDICAZIONE punto 7-9 e 15.


Condizioni di Vendita ed Aggiudicazione 1) Questa non è una vendita diretta, ma per conto terzi. Tutti i lotti offerti nel presente listino sono proprietà di terzi, i quali hanno conferito alla Laser Invest srl regolare mandato di vendita. 2) Laser Invest srl agisce in qualità di mandataria dei Venditori e declina ogni responsabilità in ordine alla descrizione degli oggetti contenuta nei cataloghi, nelle brochures ed in qualsiasi altro materiale illustrativo; le descrizioni di cui sopra, così come ogni altra indicazione o illustrazione, sono puramente indicative e non potranno generare affidamenti di alcun tipo negli Aggiudicatari. Dopo l’aggiudicazione, né Laser Invest srl, né i Venditori potranno essere ritenuti responsabili per i vizi relativi allo stato di conservazione, per l’errata attribuzione, l’autenticità, la provenienza, il peso o la mancanza di qualità degli oggetti. La descrizione dei lotti, lo stato di conservazione e la rarità degli stessi sono indicati secondo una valutazione personale dei nostri tecnici, comunque i lotti sono esposti, a disposizione degli interessati, la settimana precedente l’asta su appuntamento, nonché all’atto della vendita stessa e nessun reclamo sarà ammesso ad aggiudicazione avvenuta per quanto si riferisce allo stato di conservazione, descrizione e classificazione e per tutto ciò che riguarda i lotti multipli. Il grado di conservazione e di qualità dei lotti è giudizio soggettivo dei nostri esperti classificatori. In nessun caso si garantisce che il grado di conservazione espresso debba essere condiviso da terzi, siano essi anche autorevoli esperti del settore. I partecipanti all’asta sono tenuti ad esaminare attentamente tutti i lotti per i quali intendono presentare offerte. Qualsiasi reclamo sarà preso in considerazione solo se presentato entro 30 giorni dall'asta e comunque prima che Laser Invest srl abbia effettuato il pagamento al conferente. In caso di contestazione, presentata e convalidata entro quanto prescritto, ogni obbligo o responsabilità sarà limitato al solo rimborso al compratore della somma da lui effettivamente pagata, esclusa ogni altra pretesa. La Laser Invest srl si riserva il diritto di richiedere ai partecipanti all’asta informazioni sulle generalità e sulle referenze bancarie, nonché il diritto di vietare a partecipanti non desiderati l’ingresso in sala. 3) Ogni lotto ha un prezzo minimo di base (espresso in EURO) al di sotto del quale le offerte non saranno prese in considerazione. I lotti verranno aggiudicati al maggior offerente con le seguenti precisazioni: a - nel caso di unica offerta il prezzo di aggiudicazione sarà uguale al prezzo base. b - il prezzo di partenza sarà quello indicato come base salvo quando non siano pervenute offerte diverse e più alte, nel qual caso il prezzo di partenza sarà quello della penultima offerta più alta maggiorata al massimo del 10% (esempio: un lotto che ha come base 100 euro e riceve 3 offerte differenti a 130 euro, 150 euro e 200 euro, partirà in sala da un massimo di euro 165). c - nel caso di uguali offerte per corrispondenza avrà la precedenza quella giunta per prima e in ogni caso esse hanno priorità su offerte uguali in sala. GLI SCATTI DELLE OFFERTE SARANNO REGOLATI A DISCREZIONE DEL BANDITORE. LO SCATTO MINIMO SARA’ DI EURO 25. 4) Le offerte possono essere effettuate con il sistema "LIVE BIDDING" (solamente quando è indicato in copertina del catalogo) in tempo reale durante l'esecuzione dell'asta PREVIA REGISTRAZIONE E APPROVAZIONE o direttamente in sala durante lo svolgimento dell’asta. In alternativa possono essere spedite per posta, oppure usando il modulo per l’“Ordine di Acquisto” allegato al catalogo d’Asta firmato in calce alle condizioni di vendita, o per fax o e-Mail, entro le ore 18 del giorno precedente l’asta. Non si accettano offerte con clausole aggiuntive o modificative delle presenti condizioni, come “offerte al meglio” o simili. Laser Invest srl offre il servizio di “Asta Live” come servizio aggiuntivo ai suoi clienti ma non è responsabile per errori o difficoltà che possono riscontrarsi nell’invio delle offerte tramite Internet, senza limitazione anche per errori o guasti causati dalla perdita di connessione alla rete, problemi di software o al computer. Declina ogni responsabilità in merito alla mancata attuazione di una o più offerte “live” derivante da errori che possono essere generati dal sistema. 5) Oltre al prezzo di aggiudicazione l’acquirente dovrà corrispondere un diritto d’Asta pari al 25% del prezzo di aggiudicazione stesso. 6) Il PAGAMENTO dei LOTTI potrà essere effettuato a mezzo assegno circolare o bancario NON-TRASFERIBILE, vaglia postale, bonifico bancario o contanti nel limite consentito. In ogni caso il saldo dovrà avvenire prima della consegna dei lotti, e se l’aggiudicatario non è presente in sala entro 10 giorni dalla data dell’asta, pena la decadenza di ogni diritto per eventuali reclami. Nel caso l’acquirente non paghi quanto assegnatogli entro i successivi 20 giorni, ed in ogni caso qualora l’acquirente non versi l’importo dovuto entro 30 giorni dalla chiusura dell’Asta, la soc. Laser Invest srl sarà libera di procedere, a sua discrezione, all’assegnazione del lotto non ritirato al successivo offerente, riservata ogni azione per eventuali danni o perdite subite; sarà altresì legittimata ad agire direttamente per il pagamento delle Note di Aggiudicazione o della differenza a seguito della nuova aggiudicazione. La proprietà dei lotti assegnati passerà all’acquirente assegnatario solo al completo pagamento delle note di aggiudicazione. 7) Il materiale non ritirato personalmente verrà custodito presso i nostri uffici per un massimo di 10 giorni. Passato tale limite verrà conteggiato il costo di Euro 10 per ogni giorno di giacenza. Per i lotti voluminosi le spese postali e di confezione o di consegna a mezzo nostro incaricato al domicilio dell’acquirente verranno conteggiate pari a €500 per tutti gli oggetti ad eccezione dei dipinti e dei mobili per i quali verrà conteggiato un costo di €1000. La spedizione o la consegna a domicilio avverrà a rischio e spese dell’acquirente che dovrà manlevare per iscritto la Laser Invest srl da ogni responsabilità in merito. Per le spedizioni fuori dal territorio italiano con relative licenze di esportazione si rimanda al punto 15. 8) Eventuali reclami dovranno pervenire, pena la decadenza, entro il limite tassativo di 30 giorni dalla data di chiusura dell’Asta quando il pezzo stesso non risulta originale. Trascorso tale termine nessun reclamo potrà essere accettato per qualsiasi motivo. Nessun reclamo è comunque ammesso per i lotti composti da più di 5 pezzi, per collezioni o per lotti già descritti come non perfetti o con clausola “da esaminare”. NON SI INVIANO LOTTI IN VISIONE. 9) Il grado di conservazione e di qualità dei lotti è giudizio soggettivo dei nostri esperti classificatori. In nessun caso si garantisce che il grado di conservazione espresso debba essere condiviso da terzi, siano essi anche autorevoli esperti del settore. EXTENSION : I lotti sono venduti in base alla descrizione e alla perizia indicata (se presente). Chi desiderasse l’opinione di un perito diverso da quello indicato in catalogo deve richiederlo per iscritto almeno sette giorni prima della chiusura della vendita. E’ facoltà della Laser Invest accettare tale richiesta. 10) La Laser Invest Srl si riserva il diritto di non accettare offerte provenienti da soggetti che, a proprio insindacabile giudizio, ritiene non agire in “buona fede” o essere insolventi o irresponsabili. Laser Invest Srl si riserva il diritto di fare allontanare dall’asta chi ne turbi il regolare svolgimento. 11) Tutte le fotografie in catalogo sono quelle dei lotti presenti in asta. 12) La Laser Invest Srl si riserva il diritto, in qualsiasi momento, di raggruppare, ritirare, aggiungere o dividere i lotti a seconda di particolari esigenze e delle relative offerte nonché il diritto di rifiutare un'offerta in sala o inviata per iscritto. 13) Trascorsi 30 giorni dalla data di chiusura della vendita, senza che il pagamento sia stato effettuato, saranno conteggiati gli interessi sull’importo dovuto, nella misura del 0,5% mensile. 14) Con l’invio dell’Ordine d’Acquisto l’acquirente accetta integralmente TUTTE le condizioni di vendita qui elencate e acconsente al trattamento dei dati personali. 15) Prima di partecipare all’asta, si invitano i signori clienti esteri ad informarsi su eventuali restrizioni e divieti vigenti nel proprio paese per l’importazione di dipinti , mobili o manufatti di tipo italiano. E’ a carico dell’acquirente il disbrigo di eventuali formalità ed oneri di natura doganale per l’esportazione. Per esportare fuori dall’Italia i Beni Culturali aventi più di 50 anni è necessaria la Licenza di Esportazione che l’acquirente è tenuto a procurarsi personalmente. Laser Invest srl non risponde per quanto riguarda tali permessi , ne può garantire il rilascio dei medesimi. Su richiesta dell’acquirente Laser Invest srl può provvedere all’espletamento delle pratiche relative alla concessione delle licenze di esportazione secondo il seguente tariffario: € 350 +iva per singolo lotto; €150 +iva per gli altri lotti facenti parte della medesima pratica. Le spese di spedizione, imballo, assicurazione e consegna al domicilio fuori Italia verranno conteggiate in modo particolareggiato per ogni singolo lotto. Per tali spese l’acquirente estero è tenuto a richiederne il preventivo ed inviare accettazione dello stesso per iscritto almeno 7 giorni prima dell’asta 16) Per ogni controversia sarà esclusivamente competente il Foro di Mantova.


ORDINI D’ACQUISTO / ABSENTEE BIDS : Gli ordini d’acquisto per corrispondenza, fax o eMail DEVONO PERVENIRE ENTRO e NON OLTRE le ore 18 del 8 Giugno 2018 Gli ordini d’acquisto possono essere inviati tramite posta a Laser Invest srl - via Londra 14 - 46047 Porto Mantovano (MN) oppure via FAX al numero +39.0376.385775 via eMail a info@laserinvest.com oppure registrandosi sul sito www.laserinvest.com

CONDITIONS OF SALE CONDIZIONI DI VENDITA ABBREVIATE: STARTING PRICES ARE IN EURO Gli scatti delle offerte in sala saranno regolati a discrezione del banditore. The bidding and advances will be regulated by and all the absolute discretion of the auctioneer and he will have the right to refuse any bid or bids. Il prezzo di aggiudicazione sarà aumentato del 25% omnicomprensivo per ogni lotto acquistato. Non si accettano reclami per i lotti voluminosi e per i lotti con indicazione “da esaminare”. The buyer shall pay a premium of 25% of the hammer price (the price at which a lot is knocked down). No claims will be considered for “collections” or “da esaminare” lots. Per tutti i partecipanti all’asta è obbligatorio presentare un documento di identità valido da consegnare al momento dell’assegnazione del cartellino. All the participants have to show a valid identity card in order to receive the bid-paddle; Laser Invest srl will have the right at its absolute discretion to refuse admission to its premises or attendance at its auctions by any person. I lotti aggiudicati verranno consegnati solo a pagamento avvenuto e dopo il termine dell’asta. Upon the end of the sale , the Buyer shall at once pay to Laser Invest srl the purchase price, if present in the sale-room, and within 7 days from receiving the invoice, if bidder is absent. Per la spedizione dei lotti controllare i punti 7 e 15 delle condizioni di vendita. For shipping and custom declarations the buyer must check the Conditions of Sale points #7 and #15.

PARTECIPAZIONE TELEFONICA WE SPEAK ENGLISH - NOUS PARLONS FRANÇAIS Per partecipare all’asta telefonicamente prego contattarci entro le ore 18 di giovedi 7 giugno 2018. Si ricorda che vengono accettate partecipazioni telefoniche per lotti con prezzo base superiore ai 300 euro previo invio (FAX, e-mail) fotocopia documento di identità. Laser Invest srl declina ogni responsabilità nei confronti di chi partecipa all’asta mediante collegamento telefonico, circa eventuali disguidi che possono occorrere durante o precedentemente il collegamento stesso.

Impaginazione e Redazione:

ELLE Digital Agency


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

PROGRAMMA: sabato 9 Giugno 2018: lotti 1 - 191 inizio ore 14:30

Asta Pubblica - Palazzo Mercurio - Come arrivare: USCITA MANTOVA NORD (AUTOSTRADA A22). SEGUIRE RIGOROSAMENTE LE INDICAZIONI BRESCIA ALLA 3° ROTATORIA IMMETTERSI NELLA TANGENZIALE, SEGUENDO SEMPRE LE INDICAZIONI BRESCIA. AL TERMINE DELLA TANGENZIALE (CIRCA 5 KM) TROVERETE UNA GRANDE ROTATORIA, IMMETTERSI NELLA 1° STRADA A DESTRA (VIA LONDRA) E PERCORRERLA FINO AL TERMINE DELLA STESSA. ALLA VOSTRA DESTRA TROVERETE LA PALAZZINA QUI SOPRA FOTOGRAFATA.

Tutti i lotti fotografati in questo catalogo sono visionabili digitando:

www.laserinvest.com I lotti sono venduti in base alla descrizione e alla perizia indicata (ove presente). Chi desiderasse l’opinione di un Perito di propria fiducia o diverso da quello indicato nel catalogo deve richiederlo per iscritto almeno sette giorni prima della chiusura della vendita. E’ facoltà della Laser Invest srl accettare tale richiesta. Le spese di spedizione e imballo sono conteggiate per ogni lotto. Cfr. CONDIZIONI DI VENDITA E AGGIUDICAZIONE punto 7-9 e 15. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

9 Giugno 2018

1

EBDOMADARI 1 2 3 4 5 6 7

8

2

E

GIORNALI ANTICHI

"MANTOUA primo febraro 1675", ebdomadiario N.5 composto da 4 facciate con notizie da Vienna (13 gennaro), Hamburgho, Parigi, Brusselles, Colonia, Argentina, Roma, Milano, Genova e Venetia. Ottima conservazione di un raro esemplare seicentesco del quotidiano più antico d'Italia "Gazzetta di Mantova".

MILANO 15 agosto 1674, ebdomadario di 4 facciate numerate 135/138 stampato in Milano nella R.D.C. Antonio Pandolfo Malatesta Stampator R.C. con Privilegio. Contiene notizie riguardanti Napoli, Genova, Livorno. Ottima conservazione per un raro esemplare seicentesco.

BOLOGNA 4 aprile 1674, ebdomadario di 4 facciate con notizie da Roma (riguardo alla Domenica delle Palme), da Milano, Madrid, Parigi, Londra, Vienna e Varsavia. Stampato per Giacomo Monti sotto le Volte dé Pollaroli. Ottima conservazione.

"Il 22 Marzo" Primo giorno dell'Indipendenza Lombarda - anno I - 25 marzo 1848. Giornale composto da 4 pagine che propone Atti Ufficiali del primo Risorgimento e del Governo Provvisorio a firma del Presidente Casati. Riporta notizie da Venezia, Brescia, Bergamo, Pavia, Padova, Monza. Qualche brunitura sui bordi ma raro insieme.

GAZZETTA DI GENOVA (15 aprile 1837), giornale di 4 facciate che riporta tra l'altro le Osservazioni Metereologiche rilevate dalla Regia Università di Genova ed il Corso delle Valute. Stampato dai Fr.lli Pagano. Ottima conservazione.

GAZZETTA DI BERGAMO (numero 28) - anno 46 - venerdi 8 aprile 1859. Giornale di 4 facciate molto ben conservato. GAZZETTA di Firenze 12 maggio 1875, giornale di 4 facciate ottimamente conservato.

"L'INDIPENDENTE DI BOLOGNA" 19 luglio 1868, giornale di 4 facciate con bollo circolare rosso "Periodici Franchi C.1". Ottima conservazione.

250,00 250,00 150,00 300,00 75,00 75,00

75,00 75,00

Pagina 9


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

9

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


9 Giugno 2018

ANTIQUARIATO

LASER INVEST

ARGENTI

9 10

11 12

13

Coppia di candelabri a 4 luci in argento 800‰ - Milano 1945-1968 by FIAM arte nostra di Pampurini Bruno, Marchio "387MI" e "800" leggibili e decifrabili, improntati sulla base. Dimensioni: altezza cm 49, larghezza 32 cm. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar. 1.250,00 Scatola con coperchio in argento - Produzione europea fine XIX secolo, Decorata sui quattro lati e sul coperchio con le raffigurazioni di "Bellum", "Mars", "Abondantia", "inertia" e "pax". Punzonata con marchi non identificati. Testata con acido solforico (H2SO4) e pietra di paragone è garantita per essere argento. Dimensioni: cm 19,5 x 16 x 17 altezza. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar. Set composto da 6 tazzine in vetro con portabicchiere in metallo argentato, completo di zuccheriera e vassoio.

Servizio da tè e caffè in argento 950‰ - Parigi Napoleone III by Auguste Touron , set di quattro pezzi in stile Neoclassico. Marchio Minerva 1° titolo e "Touron" leggibile e decifrabile, improntato sotto la base. Dimensioni: Teiera, altezza 17,5 cm, larghezza 25,8 cm. Caffettiera, altezza 25 cm, larghezza 18,5 cm. Zuccheriera, altezza 16 cm, larghezza 18 cm. Lattiera, altezza 13,4 cm, larghezza 10 cm. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar.

300,00 125,00

500,00

Coppa Giorgio III con coperchio in argento 925 ‰ - Londra 1762-1763 by Thomas Whipham II & Charles Wright, coppa biansata con coperchio incisa con armi nobiliari coeve. Serie completa di marchi, leggibili e decifrabili, improntati sulla superficie del corpo Dimensioni: cm 29 larghezza x 33,5 altezza. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar 350,00

13

P a g i n a 11


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

ex 15

14 15

Ecuelle in argento 950‰ - Parigi XIX secolo dopo il 1875 by Ouzille Lemoine Fills, piatto, coperchio e cimatura decorati con bordo ad ovuli, i manici traforati con motivi floreali. Marchio Minerva 1° titolo leggibile e decifrabile, improntati sotto la base. Dimensioni: cm 25 diametro piatto; Ecuelle cm 19 x 31,5 x 13 altezza. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar. 500,00

Servizio da tavola in argento dorato 925‰ composto da coppia di cestini Edoardo VII - Londra 1908-1909 by Skinner & Co., traforati con motivi in voga nel 1770s. Serie completa di marchi, leggibili e decifrabili, improntati sulla superficie del corpo. Dimensioni: cm 18 x 15,5 x 9 altezza; da coppia di cestini Giorgio III - Londra 1809-1810 by Robert Garrard I. di forma circolare con manici a conchiglia e decorazioni floreali. Serie completa di marchi, leggibili e decifrabili, improntati sulla superficie del corpo Dimensioni: cm 28,7 x 35 x 7,5 altezza, e diciotto piatti piani con punzoni non originali. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar.

12

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

14

750,00


LASER INVEST

9 Giugno 2018

ex 16

16

Coppia di EntrÊe Dish Giorgio IV in argento 925‰ con supporto e fornelletto - Londra 1824-1825 by Richard Sibley I e 1844-45 by E. E. J. W. Barnard (supporto), di forma circolare sagomata con coperchi duomati, cresta nobiliare incisa su piatto e coperchio, supporto con fornelletto. Serie completa di marchi, leggibili e decifrabili, improntati sulla superficie del corpo, coperchio e supporto. Dimensioni: diametro 31 cm, altezza max 26 cm. Stato di conservazione: buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar.

17

Set da notte in argento 800 composto da una caraffa in vetro con decorazioni in argento e dal suo bicchiere. Il manico della caraffa ha le sembianze di un serpente che addenta una mela. Completa il servizio un vassoio in argento 800 ovale.

10

2.000,00 200,00

11

P a g i n a 13


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

19

19

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

9 Giugno 2018

TIFFANY & Co

20 18

19

20

21 22 23 24 25

25

Servizio da tè e caffè in argento 800‰ - Italia, fine XIX / inizio XX secolo, set di quattro pezzi in stile Barocco, lattiera e zuccheriera con interni dorati. Punzonati "800" sotto il fondello. Dimensioni: Teiera, altezza 20 cm, larghezza 24,5 cm. Caffettiera, altezza 28 cm, larghezza 23,5 cm. Zuccheriera, altezza 15,5 cm, larghezza 14,3 cm. Lattiera, altezza 18 cm, larghezza 14,3 cm. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar. 750,00

Trittico di Entrée Dish William IV in argento 925‰ - Londra 1831-1832 by E. E. J. W. Barnard, due di forma circolare sagomata e una oblonga, coperchio duomato con fastigi removibili a forma di testa di pesce. Sul coperchio di quella oblonga "Presented to General Isaac Gascogne by a body of his attached friends and constituens in testimony of the ability faithfulness and zeal with wich during an uninterrupted period of thirthy five years in nine successive parliaments he fullfilled the varied and arduous dutyes of one of the representatives of the borough of liverpool 1832". Serie completa di marchi, leggibili e decifrabili, improntati sulla superficie del corpo. Dimensioni: Oblonga cm 35,5 x 26, Circolare cm 29 diametro, cm 22,5 altezza. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar. 2.000,00

TIFFANY & Co. - Bowl con Presentoir in argento 925 ‰ - Tiffany & Co, 1956-1965c, con decorazioni en-suite a motivi floreali e uccelli. Serie completa di marchi, leggibili e decifrabili, Pattern number 60125 (Presentoir) e 60079 (Bowl) direttore William T. Lusk. Dimensioni: Presentoir diametro 57 cm, Bowl diametro 34,5 cm, altezza 21,8 cm. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar 1.500,00

Lotto composto da due coppie di portacandele in bronzo dalla foggia inconsueta e da un calamaio. Totale 5 pezzi.

125,00

Set da toilette in giadeite, composto da due spazzole per capelli, due spazzole per abiti e uno specchio, racchiusi nella loro scatola originale.

150,00

Contenitore a forma di uovo in vermeille con decori a smalto sulla superficie sui toni del turchese e del blu. Completo di sostegno treppiedi zoomorfo e astuccio. Probabile imitazione moderna. 1.000,00 Set da toilette composto da sei pezzi in vetro e coperchio in metallo argentato elegantemente decorato.

TIFFANY & Co - Caffettiera in argento 925 ‰ - Tiffany & Co, Grosjean & Woodward 1854-1865c, sbalzata e cesellata con fiori e decorazioni floreali. Distanziatori atermici. Serie complete di marchi, leggibili e decifrabili, improntati sotto il fondello, argentieri Grosjean & Woodward 1854 - 1865c per Tiffany. Dimensioni: diametro base 9 cm, altezza 19,8 cm. Stato di conservazione buono. Certificato di anrtichità e autenticità Ce.S.Ar.

125,00

500,00

P a g i n a 15


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

28 27 26

27

28 29

Scatolina in metallo argentato e dorato con specchio, cm.15x7xH.3. In contenitore verde. Difetti.

250,00

Portaprofumo in giada con anelli pendenti di manifattura orientale, con base in legno e completo di scatola. Corredato da certificato di origine e autenticitĂ "Oriental art and Craft". H.17cm. 300,00

Pochette da sera in lamina d'oro, finemente cesellata con motivo a fiorellini. All'interno specchio e pettinino. cm.10x16xH.10. Chiusura a scatto. 1.500,00

Specchiera in metallo argentato di medie dimensioni (79x60,7). Difetti.

500,00

18 ex 21

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

9 Giugno 2018

35 30 31

Specchiera Francese in Doublé (Silver Plated) - Parigi fine XIX secolo by A. Aucoc, Base lignea con decorazioni in stile Neoclassico. Punzonata "A. Aucoc Garde de Lapaix Paris". Dimensioni cm 60 x 39,5. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar.

300,00

Specchiera Vittoriana in argento 925‰ - Londra 1887-1888 by William Comyns & Sons, Base lignea con decorazioni in argento applicate. Serie completa di marchi, leggibili e decifrabili, improntati sulla superficie del corpo. Dimensioni: cm 53 x 37. Stato di conservazione buono. Certificato di autenticità Ce.S.Ar.

300,00

AVORI

32 33 34 35

Tutti i manufatti in avorio sono corredati dal certificato di antichità conforme all’art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) N° 338/97 (CITES)

Crocifisso di avorio scolpito, in cornice lignea dorata. Francia, fine XVII secolo (cornice XIX secolo). Dimensioni 21,5x25cm. In buono stato di conservazione. Corredato da certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES). 300,00

Crocifisso in avorio, Francia, fine XIX / inizio XX secolo (pre 1947). Buono stato di conservazione. cm.24x31H. Corredato da certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

Crocifisso in avorio, Francia, XVIII secolo, in buono stato di conservazione. cm.20x28H. Corredato da certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES). Piatto da parata in avorio scolpito, il medaglione centrale con la rappresentazione di Diana con Putti, il bordo composto da 10 placche decorate con divinità alternate a maschere. Germania, XIX secolo. Buono stato di conservazione. 60x76 cm. Certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

200,00 200,00 3.000,00

P a g i n a 17


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

41

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


9 Giugno 2018

32

36 37

38

39 40 41

LASER INVEST

33

"Diana cacciatrice" - scultura in avorio finemente intagliata con raffigurazione della Dea posata su una roccia; collocata su basamento ligneo neoclassico. Francia, XIX secolo. Buono stato di conservazione. H. 34 cm. Totale. Peso 294 gr. Certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

CLESSIDRE: lotto composto da tre clessidre, una in avorio finemente decorata con un rosone sulle due estremità, e la scritta "Sala delle Scienze n.316" sulla base (Italia, XIX secolo-H.10cm.), corredata da certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES). La seconda in metallo color argento (H.16 cm.), la terza in metallo brunito (H.11,5 cm.). Tutte in buono stato di conservazione. Imperfezioni minori. Calice in avorio finemente scolpito di piccole dimensioni: sul corpo cinque Putti, uno dei quali posto sopra un cane, sul basamento conchiglie. L'interno del calice in metallo dorato. Completo di coperchio. Germania, XVIII secolo. Buono stato di conservazione (mancanze nel coperchio). H.20cm. Corredato da certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

Caraffa in avorio e osso: sul corpo la raffigurazione di Giorgio II di Hannover, re di Gran Bretagna e Irlanda, il manico a forma di drago. Inghilterra, XIX secolo. In buono stato di conservazione. H.14cm. Peso 292gr. Corredato da certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

Scultura in avorio finemente intagliata con la rappresentazione di Psiche posata su una roccia. Francia, XIX secolo. In buono stato di conservazione. H.11,2. Corredata da certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

500,00

350,00

350,00 750,00 350,00

Tankard in avorio meravigliosamente scolpito con scene di battaglia ad alto rilievo. Il manico raffigurante un guerriero pronto alla battaglia, la presa del coperchio un guerriero inginocchiato in preghiera. Germania, XIX secolo. Buono stato di conservazione. Lacuna sul fondello. H.14 cm. Corredato da certificato di antichità conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES). 2.500,00

Iscriviti alla nostra newsletter : newsletter@laserinvest.com e seguici sui Social P a g i n a 19


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

36

39

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

38

ex 37


LASER INVEST

9 Giugno 2018

ex 42 42 43

Coppia di bassorilievi in avorio con Putti. Cornice in legno. Francia, XVIII secolo. Buono stato di conservazione. cm.27,5x17x2. Corredati da certificati di autenticitĂ conformi all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

Placca in avorio dipinta raffigurante il ritratto di un gentiluomo in armatura (membro della famiglia Spinola); copia di un dipinto di Van Dyck, Cincinnati Art Museum. Italia, XIX secolo. cm.16,2x13. Peso 80gr. Corredato da certificato di antichitĂ conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

400,00 150,00

ex 46

ex 45

P a g i n a 21


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

CRISTALLERIA 44 45

46 47 48

Lotto composto da 5 servizi di bicchieri e bicchierini in cristallo: un servizio da 12 bicchieri da cognac con bordo dorato e "N" al centro, inoltre 4 servizi da liquore: due da 6 bicchierini, uno da 8 e uno da 5 bicchierini. Totale 37 pezzi. Servizio completo da liquore composto da sei bicchierini e caraffa.

200,00

125,00

Servizio completo da champagne in cristallo, composto da sei coppe e una caraffa con tappo, con eleganti decori dorati.

125,00

Set da viaggio composto da sei bicchierini da liquore e da una mini caraffa, racchiusi in un mini bar di forma ovoidale, in vetro dipinto a rilievo. Piccoli difetti.

125,00

Servizio composto da sei bicchieri con manico, e due caraffe con decori dorati.

ex 47

53

ex 48 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

150,00


LASER INVEST

9 Giugno 2018

50

MOBILI 49 50 51 52

53

Coppia di comodini in legno intarsiati, con cassetto e porticina decorata con rosa a rilievo. cm.43x38XH.74. Difetti e mancanze.

250,00

Cassettone a due cassetti grandi e due cassettini con corpo e gambe sagomate e con intarsi decorativi romboidali. cm.127x68xH.100. Difetti e mancanze.

2.000,00

Cassettone a due cassetti grandi e un cassetto piccolo intarsiato. cm.123x59xH.88. Difetti e mancanze.

2.000,00

Tavolo rotondo intarsiato a motivi floreali a tre gambe. Diametro cm.134. Difetti.

Mobile a due ante e cassettino intarsiato con una decorazione in legno dorato sulla sommitĂ appoggiata su consolle cm.125x75xH.238. Difetti e mancanze.

1.000,00

iscriviti a: newsletter@laserinvest.com

1.500,00

P a g i n a 23


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

51

54

Secretaire in radica con ribalta e due sportelli. Restauri e mancanze. cm. 97x46xH.144.

1.500,00

56

Secretaire con ribalta e struttura squadrata. Difetti e mancanze. cm.94x48xH.149.

1.250,00

55 57

58 59

Armadio viennese a due ante e due cassetti. Difetti e mancanze. Dimensioni cm.143x58xH.185. Cassettone in stile olandese a forma mossa, con tre cassetti. 95x53xH82cm.

Consolle con gambe mosse e grande cassetto centrale. Piccole imperfezioni. 122x63xH.84. Tavolino pieghevole simmetrico a forma mossa con gambe a torciglione e piano con decoro centrale. Con cassettino. cm.96xH.78

49 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

52

2.000,00 750,00 500,00 350,00


LASER INVEST

9 Giugno 2018

55

P a g i n a 25


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

54

56

58

57

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

9 Giugno 2018

OROLOGI

E

BRONZI

60

Orologio da tavolo con basamento in marmo e statua in bronzo con figura alata. 55x37x16. Difetti. 200,00

62

Orologio da camino in bronzo dorato completo di basamento in legno e campana in vetro, con rotture. Piccoli difetti. Marchio "Gardien-Paris". H.34,5cm.

61

Orologio da tavolo di piccole dimensioni a carica manuale (H.19 cm). Difetti e mancanze.

63

Orologio da camino in bronzo e ceramica. H.51cm.

64

Scultura in bronzo firmata "G. Parente" e con marchio "Chiurazzi-Naples" raffigurante giovane fanciulla. H.35,5cm.

63

100,00 250,00

200,00 150,00

62

60 64

P a g i n a 27


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

65

66

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

9 Giugno 2018

69

PORCELLANE 65 66 67 68 69 70

Composizione in porcellana policroma raffigurante quattro commensali attorno a tavola imbandita. Piccole mancanze. 36x26 cm. XX secolo.

300,00

Composizione in porcellana policroma raffigurante giovane fanciulla di corte al pianoforte, accompagnata da due danzatori. Piccole mancanze. 36x25,5 cm. XX secolo.

Statuina in porcellana raffigurante giovane dama con cane. Sulla base marchio di manifattura "Dresden" e corona. Mancanze minori. XX secolo.

200,00

Set di statuine in porcellana bianca e dorata, composto da sette pezzi raffiguranti nove ancelle danzanti, due delle quali sorreggono due ciotoline porta dolciumi, una delle quali rotta alla base. XX secolo. Statuina in porcellana di grandi dimensioni (H.40cm) raffigurante una nobildonna al trucco e gentiluomo in attesa. Al retro marchio "Porcelain de Saxe d'Allemagne" e corona. Mancanze minori e difetto alla base dello specchio. XX secolo.

Statuina di grandi dimensioni in porcellana policroma raffigurante nobildonna e gentiluomo che danzano. H.32 cm. XX secolo.

125,00 300,00 300,00 300,00

P a g i n a 29


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

73

67 71 72 73

ex 68

Statuina di medie dimensioni in porcellana policroma, raffigurante una nobildonna e due gentiluomini intenti a suonare. H.20cm x 30cm. Mancanze. XX secolo.

Statuina in porcellana bianca con dettagli dorati, raffigurante una scena galante fra una nobildonna e un gentiluomo. Firma "Sandro Maggioni". cm.35x35. XX secolo.

Piatto ovale in porcellana color blu tipo Sèvres, la parte centrale dipinta con la raffigurazione della "Bataille de Ravenne", firmato in basso a destra "D. Pithon". Sui bordi gigli di Francia dipinti a rilievo, e sei ritratti. Completano il lotto due piatti con decorazioni orientali con marchi.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

350,00 200,00 200,00


9 Giugno 2018

LASER INVEST

71

70

P a g i n a 31


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

75

SCRIGNI 74 75 76 77 78

E

SCATOLE

Set da viaggio con 3 bottiglie e 12 bicchierini in cristallo contenuti in un bauletto di legno intagliato. 27 x 37 x 26h. cm.

Tabernacolo in legno ebanizzato, con inserti in avorio ed osso, applicazioni di pietre dure e colonne in marmo. Italia XIX secolo. cm.34x22xH.38. Stato di coservazione discreto (difetti). Munito di certificato di antichità conforme all’Art. 8 comma b del Reg. del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

Scrittoio da viaggio in legno di noce con inserti in avorio. Italia settentrionale, XIX secolo. Buono stato di conservazione. 52x25x24 cm. Certificato di antichitĂ conforme all'Art.8 comma b del Regolamento del Consiglio (CE) No 338/97 (CITES).

Scrigno in bronzo con piedini a zampa di leone e ricchi decori. La parte interna con elegante imbottitura in seta bluette. cm.35x25xH.17. Completo di chiave.

Scrigno in bronzo decorato con piedini a zampa di leone e ricchi decori. La parte interna con elegante imbottitura in velluto rosso. Completo di chiave. cm.34x14xH.19.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00 750,00 400,00 150,00 150,00


LASER INVEST

9 Giugno 2018

76

80

77 74

78

79

P a g i n a 33


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

82

79 80

81

82 83

Scrigno in bronzo di forma rettangolare. L'interno con elegante imbottitura in velluto color giallo ocra. cm.20,5x11,5xH.13.

150,00

Set da cucito contenuto in uno scrigno in legno decorato, con imbottitura interna in velluto. Mancanze.

150,00

Trousse da viaggio racchiusa in uno scrigno di metallo di piccolo formato finemente inciso. Bauletto da viaggio in legno con maniglie e doppio scomparto interno foderato in seta. Completo di chiave. Scrigno in metallo dorato, con interno imbottito in elegante raso rosso. cm.35x24xH.30.

100,00

750,00

350,00

85 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

9 Giugno 2018

83

84

85

Elmo in metallo sbalzato, XIX/XX secolo. Difetti e mancanze.

Forziere in metallo borchiato, XIX/XX secolo. Difetti non controllati. Con chiave. cm.31x51xH.16.

500,00 200,00

84

P a g i n a 35


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

ex 87

ex 89

90

ex 86

VASI 86 87 88

89

90

91

92

93 94 95

Lotto composto da un vaso grande color rosso intenso, decorato nella parte centrale da figura femminile (H.30,5 cm.) e coppia di due vasi piccoli della stessa tonalità di rosso (H. 11,8 cm.).

Coppia di vasi in vetro decorato, arricchiti da ulteriori decori a rilievo in bronzo dalla forma di putti e ghirlande. Buono stato di conservazione. (H.31,5cm).

Coppia di vasi in vetro con base e decorazioni a rilievo in metallo argentato. H.31,5 cm. Difetti.

Coppia di vasi in cristallo con eleganti decorazioni sui toni del bordeaux e oro. H.31 cm.

Vaso in cristallo di grandi dimensioni color blu intenso. H.50cm.

Vaso in cristallo di medie dimensioni color rosso intenso. H.25cm.

Coppia di vasi con motivi floreali su sfondo blu. cm.141x33. Difetti e rottura alla base.

Coppia di vasi in porcellana policroma e bronzo dorato, dipinti al centro con scene galanti, firmate “Poitier”, con ricche applicazioni dorate a rilievo. Decori anche al retro (h. cm 48). Leggeri difetti.

Coppia di vasi in porcellana blu con coperchio; quattro scene campestri decorano ogni vaso. Difetti alla base e scheggiatura. H.45 cm.

Coppia di vasi in porcellana blu tipo Sèvres con montatura e manici in bronzo dorato, coperchi con presa a pigna, scene galanti dipinte al centro firmate “LUCOT”, ricche decorazioni dorate a rilievo. Un coperchio totalmente rotto e incollato. H.68 cm.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00 200,00

150,00

150,00

200,00

150,00

350,00 400,00 150,00 500,00


LASER INVEST

9 Giugno 2018

95 P a g i n a 37


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

ex 99

93

94 97 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

9 Giugno 2018 96 97

98

99

Vaso di porcellana blu e azzurro con al centro paesaggio dipinto e firmato; montatura e manici ad anello in bronzo dorato, coperchio con presa a pigna. Piccole imperfezioni. H.65 cm. Coppia di vasi in porcellana policroma, manifattura orientale. Lievi difetti. H.60 cm.

Coppia di vasi in porcellana a fondo blu su montatura in bronzo dorato, con manici e decorazioni floreali su entrambi i lati. Rottura alla base di un vaso. H. 34,5 cm.

Coppia di vasi in porcellana policroma a fondo bordeaux, al centro ovali dipinti con scene galanti. Marchio della manifattura viennese sul fondo.

400,00

400,00

150,00 150,00

96

P a g i n a 39


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

105

ex 104 100 101

Alzata in porcellana policroma, decorata al centro con scena galante firmata "G. Rochette", bordi color blu tipo Sèvres e decorazioni a rilievo dorate. Montatura, manici e piedini in bronzo dorato. 200,00

Coppia di vasi in porcellana color burro, decorati con scene galanti dipinte al centro, arricchiti con decori a rilievo dorati. Struttura, manici e basamento in bronzo. Fenditura orizzontale.

100

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

150,00


LASER INVEST

9 Giugno 2018 102 103

104 105

106

Coppia di vasi in porcellana blu, con basamento e struttura superiore in bronzo. Al centro figure di Putti dipinti.

125,00

Coppia di grandi vasi orientali in porcellana policroma con basamento in legno. H.60cm (solo vaso); con basamento H.93cm.

400,00

Boccale di birra in ceramica nei toni dell'azzurro e del blu da 2 Lt. Manifattura tedesca. Lampada ad olio con basamento e struttura in bronzo riccamente decorato.

Set da toilette in porcellana policroma composto da bacile e brocca. Stemma coronato con cavalli alati e il motto "FORWARD". Entrambi marchiati. La brocca ĂŠ stata riparata.

98

103

200,00 200,00 150,00

101

106

P a g i n a 41


LASER INVEST

ex 109

107

108 109 110

111

112

113

114 115 116 117

A S TA P U B B L I C A

ex 111

VINI

107

DA COLLEZIONE

ex 115

SASSICAIA 2001. Bolgari - Tenuta San Guido. 1 bottiglia. Spalla alta.

150,00

Chateau Mouton Rothschild, 3 bottiglie con etichette speciali d'artista, vendemmie 1984 (spalla alta), 1985 (spalla media), 1986 (spalla).

750,00

ORNELLAIA 2001. Bolgheri. Collo inferiore.

Chateau Calon - S.Emilion, vendemmia 1962 (due bottiglie, spalla e spalla media).

Brunello di Montalcino - Biondi Santi Tenuta "Il Greppo". 4 bottiglie vendemmia 1983 (due collo inferiore e due spalla alta).

125,00 100,00 200,00

Brunello di Montalcino - Biondi Santi Tenuta "Il Greppo". 1 bottiglia vendemmia 1993 (collo inferiore). 75,00

Barolo e Barbaresco. Lotto composto da 3 bottiglie Fontanafredda annata 1974, 1 bottiglia Terre del Barolo 1967, 1 bottiglia Giovanni Scanavino 1969 e 1 bottiglia di Barbaresco Marchesi di Barolo 1989. GAJA - Selezione Barbaresco 1997. 6 bottiglie custodite nella cassetta di legno originale. 2 bottiglie di Sori Tildin, 2 bottiglie di Sori San Lorenzo e 2 bottiglie Costa Russi.

DOM PERIGNON OENOTHEQUE 1990. 3 Bottiglie in cassa originale. Champagne Brut millesimĂŠ annata 1990. DOM RUINART Champagne. Verticale annate 1988-1990-1993 contenute in scatola originale (con strappi del cartone). INSIGNA Joseph Phelps. Napa Valley (California). 3 bottiglie annata 1998. Spalla alta.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

125,00 500,00 600,00 200,00

200,00


LASER INVEST

9 Giugno 2018

CARTE GEOGRAFICHE ANTICHE 118 119 120 121

122

ISCHIA Abramo Ortelio, rara mappa del 1590 che raffigura nei dettagli l'isola d'Ischia e Procida con le sue zone montuose, i campi coltivati e i castelli. Il cartiglio molto ben decorato contiene titolo e data. In basso a destra "velieri in battaglia". Al retro testo in lingua latina (mm.480x360) ottima conservazione.

ACORES INSULAE (le Isole Azzorre), superba mappa cinquecentesca incisa da Abraham Ortelius nel 1584 con al retro accurata descrizione in lingua latina. Pittoresco cartiglio con allegorie e raffigurazioni di uccelli locali. L'oceano ĂŠ solcato da velieri e mostri marini (mm.480x360) ottima conservazione. Abraham Ortelius (1527/1598), mappa cinquecentesca dell'insigne cartografo fiammingo raffigurante varie isole del Dodecanneso tra cui CIPRUS, RHODUS, SAMUS, LEMNOS, LESBODS ecc. Preziosa incisione in rame che riporta al retro didascalie in lingua latina (mm.480x355). Ottima conservazione.

CUBAE INSULAE, incisione cinquecentesca in rame attribuita ad Abraham Ortelius importante cartografo fiammingo. Nella mappa, attraversata dal Tropico del Cancro, sono raffigurate isole di varie dimensioni tra cui primeggia CUBA e Giamaica tra lo Yucatan e la Florida. L'Oceano ĂŠ solcato da velieri spagnoli. Al retro didascalie in lingua latina (mm.480x360) ottima conservazione.

AFRICA ORIENTALE, superba mappa incisa da Abrahm Ortelius importante cartografo fiammingo, che raffigura l'Egitto, l'Abissinia, l'Etiopia, l'Eritrea ed il Mar Rosso. Ottimamente conservata misura mm.480x360.

350,00 200,00 250,00

350,00 350,00

118

P a g i n a 43


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

119

122


LASER INVEST

9 Giugno 2018

SCHEDATURA DEI DIPINTI A CURA DI PETER ASSMANN E PAOLO BERTELLI 123

Copia da A. Van Dyck, XIX secolo, "ritratto di Jan Wildens". Olio su tela, cm.69x57.

750,00

Il ritratto è una copia di buona qualità dal dipinto analogo conservato al Kunsthistorisches Museum di Vienna. Da apprezzare la morbidezza con la quale sono stati condotti gli incarnati e la vibrazione chiaroscurale del fondo. Verosimilmente è da collocarsi nel XIX secolo; da notare come in basso a destra sia stata apposta la firma «A. van Dyck». P a g i n a 45


LASER INVEST

124

A S TA P U B B L I C A

Artista italiano del XVIII secolo, "Pietà ". Olio su tavola, cm.28x37.

La tavoletta è un lacerto di una composizione più ampia purtroppo pervenuta frammentaria. L’ispirazione che l’artista ha preso per il soggetto è il Cristo morto di Annibale Carracci della Galleria di Capodimonte. La posizione del Cristo, infatti, è pressoché identica; nell’originale non compaiono i puttini ma altre figure, mentre la posa della Madonna è leggermente diversa. L’aspetto è quello di una composizione verosimilmente settecentesca ispirata al maestro emiliano.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

250,00


9 Giugno 2018

125

Scuola romana, XVII secolo, "San Paolo". Olio su tela, cm.97x68.

LASER INVEST 1.000,00

La tela raffigura l’apostolo Paolo inserito in un ovale dipinto e caratterizzato dalla spada che sorregge con il gomito destro. L’opera appare di buona qualità nella resa dei volti e delle mani; un’osservazione attenta potrebbe stabilire se si tratti di una copia ottocentesca o di un dipinto del tardo Seicento; l’ambito culturale d’origine potrebbe essere quello romano dopo il 1650, non lontano dalle opere di Giacinto Brandi. P a g i n a 47


LASER INVEST

126

A S TA P U B B L I C A

Pittore del centro italia, fine XVIII-inizio XIX secolo, "Santa Teresa d'Avila". Olio su tela, cm.55x43.

La tela raffigura a mezzo busto Santa Teresa d’Avila in preghiera, con le mani giunte e lo sguardo rivolto al cielo. Si tratta di una raffigurazione molto delicata e raffinata, desunta chiaramente dal prototipo realizzato da Fray Juan de la Miseria, che ritrasse la santa e mistica carmelitana ancora vivente. Il dipinto si può collocare tra la fine del XVIII secolo e l’inizio del XIX, forse di mano di un pittore del centro Italia.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

2.000,00


9 Giugno 2018

127

LASER INVEST

Pittore nordico, XVII-XVIII secolo, "natura morta con uva, melone e tankard". Olio su tela, cm.58x38.

500,00

La composizione è ricca e ben condotta e presenta una natura morta con una zucca e delle prugne posate su un’alzata, mentre accanto, su un panno, è un grappolo d’uva insieme ad un elaborato Tankard. L’insieme sembra poter descrivere il pennello di un artista nordico attivo tra Sei e Settecento.

P a g i n a 49


LASER INVEST

128

A S TA P U B B L I C A

Artista veneto del XVIII secolo, "figura femminile". Olio su tela, cm.100x72.

La tela, in ovale, mostra una figura femminile calata in un’ambientazione completamente oscura. La donna è ammantata e con la mano sinistra regge uno svolazzo del tessuto, mentre la destra è sul cuore. Il volto, dai tratti decisi e spigolosi, è rivolto verso l’alto, quasi in un atteggiamento di preghiera. Mancano i connotati specifici, ma il dipinto è certamente di sapore religioso e sembrerebbe essere un complemento ad una tela di maggiori dimensioni, forse una Crocefissione o altra immagine sacra, accompagnata sul lato opposto da un altro ovale di identiche dimensioni al presente, come era consueto nell’allestimento di alcuni altari, specie negli oratori privati, intorno alla metà del Settecento (ambito cronologico in cui si colloca il presente dipinto). w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

350,00


9 Giugno 2018

129

LASER INVEST

Scuola bolognese, fine XVII secolo, "Ritratto di un principe bambino". Olio su tela, cm.75,5 x 56,5.

500,00

La presenza in primo piano di una corona porta a indicare il piccolo effigiato come un principino. D’altro canto i gigli stretti nella mano destra potrebbero alludere al casato nobiliare, così come i colori degli abiti indossati. Se non è possibile stabilire con certezza se si tratti di un ritratto in qualche modo legato alla corona di Francia o al Granducato di Toscana, lo stile pittorico riconduce alla pittura emiliana del tardo Seicento, più precisamente alla Scuola bolognese.

P a g i n a 51


LASER INVEST

130

A S TA P U B B L I C A

Pittore emiliano, XVII secolo, "Ghirlanda di fiori". Olio su tela, cm.54x116.

Il dipinto rappresenta una ghirlanda di fiori su un fondale neutro. La composizione e il taglio del dipinto suggeriscono la funzione decorativa del dipinto, verosimilmente realizzato come sovrapporta. La fattura pittorica, piuttosto fresca e raffinata, nella conduzione e nella stesura (interessante anche l’accenno al non finito che caratterizza il fondo) riconduce alla pittura emiliana del Seicento.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

750,00


9 Giugno 2018

131

Artista boemo, XVII secolo, "Sacra famiglia". Olio su tavola, cm.54,5x42.

LASER INVEST

1.500,00

Il dipinto, su tavola, raffigura la Sacra famiglia, con il curioso particolare del Bambino che cerca il seno della madre come fosse una Madonna del latte (carattere, peraltro, che riporta l’iconografia ad un periodo anteconciliare). L’aspetto arcaizzante della composizione e del disegno delle figure deve però fare i conti con altri elementi, quali il volto del piccolo Gesù o la sua capigliatura, che denunciano una realizzazione successiva. L’aspetto è quello di un dipinto seicentesco maturato al nord d’Europa, verosimilmente in ambito boemo. Sulla spalla della Madonna, infine, si nota un danno circolare, probabilmente segno di un nodo del legno. P a g i n a 53


LASER INVEST

132

Sebastiano Conca (ambito di), XVIII secolo, "La sacra famiglia". Olio su tela, cm.46x40.

A S TA P U B B L I C A

1.000,00

La teletta mostra la Sacra famiglia, soggetto particolarmente adatto per un dipinto di carattere devozionale destinato ad una dimora privata. L’opera è realizzata con una certa grazia e rammenta, tra l’altro, da un punto di vista compositivo, alcuni dipinti di Francesco Trevisani (specie per la figura di Maria di profilo). Da un punto di vista stilistico si può, invece, inserire nell’ambito della produzione di Sebastiano Conca, pittore originario di Gaeta ma assai attivo a Roma nella prima metà del Settecento. Probabilmente l’autore sarà da cercare tra gli allievi di Conca, intorno alla metà del XVIII secolo o nei decenni immediatamente successivi. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


9 Giugno 2018

133

Pittore italiano, XVII secolo, "Sant'Agostino". Olio su tela, cm.64x49.

LASER INVEST

750,00

Il dipinto raffigura Sant’Agostino rivolto verso lo spettatore con un angelo che sorregge il volume indicato dallo stesso. Il protagonista stringe nella destra una penna e questo indica il suo essere autore, verosimilmente di un commentario. L’esecuzione pittorica baroccheggiante, soprattutto per quanto riguarda gli incarnati e il manto in primo piano, riconduce a un autore attivo tra Roma e Napoli negli anni Sessanta-Ottanta del Seicento. L’opera è stata rintelata intorno agli anni Sessanta del secolo scorso. Sul libro che il religioso indica compare la scritta «numquid, domine deus meus veritatis, quisquis novit ista, iam placet tibi? infelix enim homo qui scit illa omnia, te autem nescit; beatus autem qui te scit, etiamsi illa nesciat. qui vero», dal libro VII delle Confessiones. P a g i n a 55


LASER INVEST

134

A S TA P U B B L I C A

Artista attivo nel XIX secolo, "Scena pastorale". Olio su tela, cm.36x62.

Il dipinto rappresenta una scena pastorale con l’attraversamento di un fiume da parte di una mandria. Se il genere pittorico ha goduto di ampia fortuna per un lungo periodo storico, la tipologia pittorica colloca il dipinto nell’Ottocento. Per quanto riguarda l’origine è possibile una provenienza anche dal nord Europa: ricorda modelli della pittura di paesaggio olandese con elementi naturalistici della cultura pittorica dell’inizio dell’Ottocento.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

400,00


9 Giugno 2018

135

LASER INVEST

Copia da Francesco di Cristofano, detto il Franciabigio, XIX secolo, "Ritratto virile in nero". Olio su tavola, cm.74x59.

750,00

Il dipinto è una copia fedele da un’opera di Francesco di Cristofano (Firenze?, 1482 circa – 24 gennaio 1525), detto il Franciabigio, pittore allievo di Mariotto Albertinelli (si nota in maniera preponderante l’influsso di Raffaello e di Andrea del Sarto, con il quale collaborò a partire dal 1510) Lavorò a grandi cicli compositivi (affreschi di Andrea del Sarto nel Chiostrino dei Voti, Trionfo di Cesare nella villa di Poggio a Caiano). Spiccano nella sua produzione i ritratti, espressivi anche per l’introspezione psicologica. L’opera che qui si presenta è una copia antica, su tavola, sorretta da una fitta parchettatura (si nota anche un cartellino di collezione, illeggibile). Verosimilmente si direbbe realizzato nell’Ottocento, nel complesso mondo degli artisti francesi che copiavano le opere esposte al Louvre (museo al quale appartiene il dipinto originale). P a g i n a 57


LASER INVEST 136

Cerchia di Andrea Celesti, seconda metà del XVII secolo, "Il sacrificio di Isacco". Olio su tela, cm.93x115.

A S TA P U B B L I C A

1.000,00

La tela, di buona qualità, mostra la scena biblica del Sacrificio di Isacco: in primo piano il giovanetto legato ai polsi e seduto sull’ara sacrificale mentre alle spalle il padre gli tiene la mano sinistra sul viso e con la destra impugna un coltello, trattenuto però dall’angelo che compare sul lato sinistro della composizione. Appena al di sotto il caprone che sostituirà il ragazzo sulla pira per essere immolato come segno di fedeltà a Dio. L’iconografia del dipinto appare piuttosto interessante, al di fuori dei consueti stereotipi e forse legata a qualche prototipo dovuto con grande probabilità ad un maestro veneto. Da un punto di vista stilistico, infatti, l’opera è certamente di ambito veneto se non veneziano, e si colloca cronologicamente nella seconda metà del diciassettesimo secolo, verosimilmente dipinta da un artista della cerchia Andrea Celesti: si può apprezzare, infatti, anche in quest’opera come l’artista sappia destreggiarsi tra i due poli opposti della pittura dei tenebrosi (alla Ricchi, per esempio) e la luminosità veronesiana. Anche le lumeggiature e i tessuti trasparenti e luminosi riconducono il dipinto a questo ambito. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


9 Giugno 2018

137

LASER INVEST

Coppia di dipinti di probabile ambito accademico, "L'Arcangelo Michele sconfigge il demonio" (cm.30,5x25,5) e "L'Angelo custode" (cm.30,5x25,5).

1.000,00

Il dipinto presenta la tradizionale iconografia dell’Arcangelo Michele mentre sconfigge il demonio, che attinge alla pala realizzata da Guido Reni intorno 1635 e ora a Roma in Santa Maria della Concezione. La copia è di buona qualità e buona conservazione; l’aspetto sembrerebbe ricollocarla in ambito accademico tra XVIII e XIX secolo; sul retro compare la scritta (certamente ottocentesca) che fa riferimento a “Induno”. Domenico e Girolamo furono due fratelli, pittori, milanesi, noti soprattutto per le loro opere di sapore risorgimentale. Il rame, di sapore devozionale, sembrerebbe essere una prova accademica (si noti anche il numero, di non facile lettura), certamente da indagare da un punto di vista attributivo. Poco più sotto, ormai al limite della leggibilità, compare anche il cognome “Bertolotti”, chissà se riferimento al bresciano Cesare Bertolotti (1854-1932), che in gioventù studiò a Firenze e poi a Brera e che meritò numerosi riconoscimenti nazionali tra Otto e Novecento. L’opera per identica impostazione e dimensioni è un pendant dell’altra raffigurante L’angelo custode. Il rame, di sapore devozionale illustra, in forme classicheggianti il soggetto dell’Angelo custode. Da un punto di vista formale sembrerebbe essere una prova accademica, e certamente da indagare da un punto di vista attributivo. Da notare come sul retro compaia la scritta (certamente ottocentesca) «Induno». Tra gli artisti attivi in quell’epoca e con tale cognome sono da ricordare Domenico e Girolamo, due fratelli, pittori, milanesi, noti soprattutto per le loro opere di sapore risorgimentale. Il ramino, per identica impostazione e dimensioni è un pendant dell’altro raffigurante L’Arcangelo Michele. P a g i n a 59


LASER INVEST 138

139

A S TA P U B B L I C A

Grazioso dipinto raffigurante Gesù Cristo con corona di spine. Olio su tela. cm.26,5x19,5.

Artista del XIX secolo da manierista toscano, "Sacra Famiglia con Sant'Anna e San Giovannino". Olio su tela, cm.84,5x65,5.

125,00 2.500,00

138 Il dipinto risulta essere una ripresa da una composizione evidentemente appartenente al gusto del Manierismo toscano, tuttavia la materia pittorica risulta essere tipicamente ottocentesca. Alcuni esami diagnostici potrebbero sciogliere il dubbio se si tratti di un’opera eseguita ex novo nel XIX secolo o di un dipinto più antico ampiamente ridipinto nell’Ottocento. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


9 Giugno 2018

140

LASER INVEST

Scuola veneta, XVIII secolo, "La Maddalena ai piedi della croce". Olio su tela, cm.88x66.

500,00

La tela raffigura Cristo crocifisso con, dinanzi a lui, Maria Maddalena inginocchiata mentre, sullo sfondo, un soldato romano a cavallo regge un vessillo. Il dipinto è su tela rintelato verosimilmente negli anni Sessanta-Settanta del secolo scorso, ricorda i modi di Francesco Trevisani e venne realizzato da un artista veneto del Settecento. P a g i n a 61


LASER INVEST

141

A S TA P U B B L I C A

Scuola nordica, probabilmente XVIII secolo, "Soldati a cavallo". Olio su tela, cm.65x111.

Il dipinto, dallo sviluppo orizzontale come si conviene per le scene descrittive, raffigura un gruppo di soldati a cavallo che sostano o si apprestano a muovere in uno spazio aperto. Una scena di genere che non si lega, di fatto, ad una narrazione bellica specifica. Il sapore dell’insieme è quello di una mano probabilmente non italiana, ma di ambito nordico, verosimilmente attiva nel pieno Settecento.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

850,00


9 Giugno 2018

142

LASER INVEST

Sisto Badalocchio (ambito di), XVI/XVII secolo, "Deposizione nel sepolcro". Olio su tela, cm.47x39. 1.500,00

L’opera presenta una composizione piuttosto complessa e raffinata, ovvero una Deposizione nel sepolcro dal sapore tenebroso, calata in un’ambientazione scura nella quale spiccano le figure realizzate giocando sui contrasti luminosi. In basso compare il gruppo dei discepoli che sorregge il corpo del rocifisso, mentre nella parte superiore è un insieme di angeli dal volo ravvicinato. Il sapore dell’insieme è quello di un artista attivo nella zona di Parma tra Cinque e Seicento, sulla scia, ad esempio, di Sisto Badalocchio. P a g i n a 63


LASER INVEST 143

Scuola fiamminga, XIX secolo, "Accampamento militare". Olio su tavola, cm.42x50.

A S TA P U B B L I C A

750,00

Il dipinto raffigura un accampamento militare con dei soldati a cavallo all’interno dei ruderi di edifici antichi, di fronte ad una tenda sulla quale è una bandiera. L’opera è chiaramente di sapore fiammingo del secondo Seicento e porta, sulla cornice, un’etichetta che rimanda al nome di Philips Wouwerman. In effetti sia la composizione sia il gusto rimandano alle varie opere dell’artista di Haarlem, che mostrano a dire il vero una pennellata più fine e luminosa rispetto alla presente tavola, che verosimilmente, salvo sorprese derivanti dalla pulitura del dipinto, può caratterizzarsi come una copia o una derivazione effettuata nel XIX secolo. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


9 Giugno 2018

144

LASER INVEST

F. Von Hofer, fine XIX secolo, "Vaso di fiori". Olio su tavola, cm.68x49.

750,00

L’opera rappresenta un vaso di fiori posato al di sopra di una mensola di marmo. Si tratta di una natura morta di gusto seicentesco ma realizzata tra il XIX secolo e gli inizi del XX secolo. Una collocazione cronologica più precisa potrebbe venire dall’individuazione dell’identità del pittore: la firma posta nell’angolo in basso a destra si può decifrare con buona approssimazione in F. von Hover, verosimilmente un pittore che si riferisce alla cultura della natura morta elaborata da Jan van Huysum e, poco più tardi, soprattutto come composizione, ai modelli del pittore Jan Frans Eliaerts. P a g i n a 65


LASER INVEST 145

A S TA P U B B L I C A

MADONNA CON BAMBINO, imitazione ottocentesca di dipinto antico. Olio su tavola, cm.56x37.

1.000,00

Il dipinto appare alquanto interessante non tanto per l’antichità quanto per il gusto del revival, o imitazione. La Madonna col Bambino, infatti, mostra diverse caratteristiche che sembrano definirla con precisione non un’opera trecentesca ma un’imitazione realizzata in stile, verosimilmente intorno alla metà del XIX secolo. Si notino, ad esempio, lo spessore del supporto, la preparazione assente, l’uso dell’olio come medium. Senz’altro affascinante la decorazione del fondo attraverso doratura e punzonatura, con l’oro ampiamente abraso dallo sfondo, mentre le parti dipinte e specie gli incarnati risultano intonsi. Il retro mostra una fitta parchettatura a reggere il supporto ligneo, che pure sembra rivelarsi non così antico. Si tratta di una simpatica testimonianza della volontà di riproporre, specie ad uso dei collezionisti stranieri, d’oltremanica, opere antiche in maniera più o meno fedele ai modelli originali. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


9 Giugno 2018

146

LASER INVEST

Coppia di ritratti di piccole dimensioni in cornici intagliate. cm.43x33 (ciascuna cornice).

250,00

P a g i n a 67


LASER INVEST 147

A S TA P U B B L I C A

Scuola genovese, XVII/XVIII secolo, "Adorazione dei pastori". Olio su tela, cm.78 di diametro.

Il tondo rappresenta l’Adorazione dei pastori e la composizione vede come fulcro il Bambino retto dalla Madonna e osservato da San Giuseppe. Alla destra è il gruppo dei pastori oranti mentre tra lo squarcio luminoso delle nubi si affacciano gli angioletti. Per la modalità pittorica e la tavolozza si propone una datazione tra la fine del Seicento e il primo Settecento ed un’origine verosimilmente d’ambito genovese.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

1.000,00


9 Giugno 2018

148

Artista accademico del XIX secolo, "Figura femminile". Olio su tela, cm.43x33.

LASER INVEST 750,00

Il dipinto si limita ad una testa femminile calata in un paesaggio; la protagonista indossa abiti classicheggianti, come si trattasse di una figura dell’antichità, o mitologica. Non è chiaro se si tratti di un frammento di una composizione più ampia o se l’artista si sia concentrato su una prova dal taglio ridotto. L’aspetto è quello di un dipinto ottocentesco, realizzato probabilmente in ambito accademico, ma l’esame attento dell’opera potrà definirla meglio da un punto di vista cronologico. Vale la pena di evidenziare che sul retro della tela compare la scritta «D. ZAMPIERI | dtto il Domenichino | F», riferimento al maestro bolognese della scuola di Ludovico Carracci le cui figure statuine e classicheggianti in effetti possono rammentare, benché in distanza, i tratti della presente testa. P a g i n a 69


LASER INVEST 149

150

A S TA P U B B L I C A

"Borgo in inverno", olio su tela. cm.22x16,5. Firmato in basso a sinistra.

150,00

Artista nordico, XVIII/XIX secolo, "Scena arcadica". Olio su tela, cm.95x74.

1.000,00

150 In primo piano delle figure di musici, una donna che canta affiancata da un bambino che gioca con un cane e una coppia danzante. Sullo sfondo, circondata dalle montagne, si osserva una baia dove è ormeggiato una galera. La scena probabilmente è da ricollegare a qualche episodio mitologico della letteratura classica (si veda il riferimento all’architettura sulla collina e al rocco della colonna in primissimo piano). Il dipinto è databile tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


9 Giugno 2018

151

LASER INVEST

Ricard (firmato in basso a sinistra), XIX/XX secolo, "La preghiera dei toreri". Olio su tela, cm.60,5x90.

500,00

Il dipinto rappresenta la preghiera dei toreri che precede la discesa nell’arena. Una parte della scena è ambientata in una cappella, con i toreri dinnanzi all’altare dell’Addolorata, mentre la sezione di destra vede la folla pronta ad assistere alla prova estrema. Lo stile compendiario della pittura data il dipinto tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento. La firma è leggibile nel cognome Ricard mentre lascia qualche dubbio sull’iniziale del nome.

P a g i n a 71


LASER INVEST 152

A S TA P U B B L I C A

Artista veneto o ferrarese, XVII/XVIII secolo, "Sposalizio mistico di Santa Caterina da Siena". Olio su tela, cm.41x34.

La tela raffigura Lo sposalizio mistico di Santa Caterina da Siena alla presenza del piccolo San Giovanni battista. Il piccolo formato, l’ambientazione tenebrosa, la semplificazione delle figure delineano un quadro per la devozione privata, probabilmente prodotto in ambito veneto o ferrarese tra Sei e Settecento.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

500,00


9 Giugno 2018

153

LASER INVEST

Pittore veneto, XVII secolo, "Flagellazione di Cristo". Olio su tela, cm.94x66.

750,00

Il dipinto raffigura la Flagellazione di Cristo e presenta una tavolozza livida e uno stile pittorico sintetico che può fare ipotizzare possa trattarsi di un bozzetto o di un’opera realizzata per devozione privata. Lo stile rimanda ad alcuni esiti della pittura veneta secentesca verosimilmente da collocare nella prima metà del XVII secolo.

P a g i n a 73


LASER INVEST 154

A S TA P U B B L I C A

Scuola veneta, "Ritratto di gentiluomo" in ovale. Olio su tela, cm.45x38.

La tela mostra, in formato ovale, un nobiluomo che si presenta con lo sguardo diritto rivolto allo spettatore, alle sue spalle una struttura monumentale e un’apertura a destra che offre una visione sul paesaggio. L’abbigliamento dell’uomo e la sua acconciatura sono elementi che giovano alla definizione dell’epoca di esecuzione del ritratto. La lunga parrucca ricciuta con la scriminatura centrale riprende infatti la moda in voga nel primo ventennio del Settecento. La fattura sembra riconducibile all’ambito pittorico degli artisti attivi all’epoca nel contesto della Serenissima.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

750,00


9 Giugno 2018 155

156

LASER INVEST

Sigillo antico non identificato con cornice lignea.

Anonimo del Novecento, XIX/XX secolo, "Ritratto di Galeazzo Sanvitale". Olio su tela, cm.30x22.

200,00 125,00

Il dipinto è una copia del ritratto di Galeazzo Sanvitale realizzato da Francesco Mazzola detto il Parmigianino nel 1524 e conservato nel Museo di Capodimonte a Napoli. Per lo stesso signore l’artista aveva realizzato a Fontanellato il ciclo di affreschi in una sala del castello di famiglia. La copia di uno dei più celebri ritratti del Rinascimento è realizzata verosimilmente tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX secolo da un anonimo appassionato di pittura.

P a g i n a 75


LASER INVEST 157

A S TA P U B B L I C A

Artista nordico, XVII/XVIII secolo, "Vaso di fiori". Olio su tavola, cm.88x72.

Il dipinto raffigura un vaso di fiori traboccante di fiori. La pittura rievoca lo stile fiammingo senza tuttavia raggiungere l’esito calligrafico tipico. La pennellata è infatti più sintetica e porta a collocare l’esecuzione tra fine Settecento e inizio Ottocento.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

1.250,00


9 Giugno 2018

158

Pittore genovese, XVII secolo, "Cena in Emmaus". Olio su tela, cm.147x147.

LASER INVEST 6.500,00

La tela, dal curioso taglio quadrato, raffigura l’episodio del Nuovo Testamento della Cena in Emmaus, quando Cristo si rivela nel momento della benedizione del pane ai due discepoli incontrati lungo il cammino. Nell’ambiente chiuso compaiono anche altre due figure: un servitore, nell’ombra alle spalle dei personaggi, e un ragazzo che mesce appoggiando la fiasca al bracciolo di una sedia, reggendo il bicchiere con un gesto assai raffinato. Il fiotto di vino rosso, peraltro, che finisce nel bicchiere è un’evidente allusione al sangue del Redentore e alle coppe rette spesso dagli angeli che, nelle immagini della Passione, vanno a contenere appunto il sangue del Cristo. Da un punto di vista cronologico sembra potersi collocare intorno alla metà del Seicento. L’uso dei toni scuri e delle luci esaltate dal buio sono un evidente retaggio della pittura caravaggesca. P a g i n a 77


LASER INVEST 159

A S TA P U B B L I C A

Coppia di dipinti ovali, scuola lombarda, XVIII/XIX secolo. "Ritratto femminile", cm. 94x70 - cm.93x70. 750,00

L’ opera, in ovale, mostra un ritratto femminile, in nero. La ritrattata ha nella mano sinistra un libretto, verosimilmente di preghiere, nel quale tiene il segno con il dito indice. Al collo si scorge una crocetta legata ad una collana in oro con perle. L’ambito pare essere quello tra Lombardia e Veneto nel periodo compreso tra la seconda metà del Settecento e i primi decenni del secolo successivo.

L’opera, in ovale, mostra un ritratto femminile. La dama indossa un abito rosso a ricami d’oro sul busto nero, al decolleté un gioiello contenente al centro un ritrattino maschile (verosimilmente un’immagine da promessa), mentre una sorta di diadema, o meglio gioielli legati ad una veletta, si scorgono sulla complessa acconciatura. L’ambito culturale pare essere quello tra Lombardia e Veneto nel periodo compreso tra la seconda metà del Settecento e i primi decenni del secolo successivo. Per epoca, stile e misure l’opera è evidente pendant del ritratto femminile al dipinto precedente. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


9 Giugno 2018 160

LASER INVEST

Coppia di dipinti del XVIII/XIX secolo, pittore anonimo, "Ritratto di Massimiliano Maria Sforza" e " Ritratto di Filippo Maria Visconti". Olio su tela, cm.73x93 entrambi.

1.500,00

Iscrizione: in alto: «MASSI:NO MARIA | SFORZA» Stando all’iscrizione (più complesso è stabilire il modello iconografico) il dipinto raffigura Massimiliano Sforza (1493-1530), primogenito di Ludovico il Moro; il vero nome era Ercole, ma lo mutò in Massimiliano per gratitudine verso l’imperatore che nel 1499 lo aveva protetto alla caduta del padre. Fu posto alla guida del Ducato di Milano nel 1512 da parte degli svizzeri, ma si rivelò governante incapace e attento solo ai vizi. Dopo la battaglia di Marignano cedette i propri diritti su Milano a Francesco I di Francia in cambio di una pensione di 36.000 ducati annui. La simile realizzazione e le identiche dimensioni con il ritratto di Filippo Maria Visconti inducono a credere che la coppia di dipinti sia quanto sopravvive di una serie iconografica dedicata ai signori di Milano. Iscrizione: in alto: «PHILIPPVS MARIA | VICE» Filippo Maria Visconti (1392-1447) fu terzo duca di Milano e ultimo della dinastia viscontea, nato dalle seconde nozze di Giangaleazzo con Caterina, figlia di Bernabò. Successe al fratello Giovanni Maria; Il modello iconografico dal quale è tolta l’immagine, peraltro ingentilita rispetto ai prototipi, si riscontra ad esempio nella medaglia di Pisanello e nel mezzobusto di profilo che compare in un clipeo alla porta della sacrestia della Certosa di Pavia. Sulla veste, all’altezza della spalla si riconosce il Capitergium contenente la colombina col cartiglio, sormontato dalla corona nobiliare. Simile, ma con diversi connotati e riferimenti iconografici, è il ritratto di Cristofano dell’Altissimo della serie Gioviana agli Uffizi. P a g i n a 79


LASER INVEST 161

A S TA P U B B L I C A

Anonimo del XVIII/XIX secolo, "La Maddalena". Olio su tela, cm.113x80,5.

Il soggetto rivela una figura femminile seduta con le mani giunte e lo sguardo rivolto verso l’alto. Di fronte a lei alcuni gioielli posti su un tavolinetto. Il riferimento sembra essere alla Maddalena che, dismessi i suoi preziosi, si apre alla preghiera e alla conversione. Sia l’abbigliamento non discinto (come solitamente il soggetto viene rappresentato), sia il modo di dipingere sembrano spingere l’opera in ambito accademico. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

750,00


9 Giugno 2018 162

LASER INVEST

Pittore toscano del XVII secolo, "Matrimonio mistico di Santa Caterina d'Alessandria". Olio su tavola, cm.49x35.

2.000,00

La composizione molto articolata vede al centro la Madonna in trono e il Bambino proteso verso Santa Caterina nel gesto dello sposalizio. Un angelo regge una corona di fiori sul capo mentre un secondo tiene stretta la palma del martirio. Alle spalle della Vergine è San Giuseppe e in primo piano vi sono Santa Elisabetta e San Giovanni Battista. La scena è sottolineata dai tendaggi drappeggiati e illuminata dallo scorcio che si apre su un paesaggio montuoso. P a g i n a 81


LASER INVEST

163

Ritratto di giovane donna,cm.39x29.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

A S TA P U B B L I C A

300,00


9 Giugno 2018 164

LASER INVEST

Annibale Carracci (copia da), XIX secolo, "Cristo e la samaritana al pozzo". Olio su tela, cm.81x62. 750,00

La tela, di buona qualità, è desunta da una delle opere di riferimento di Annibale Carracci. Si tratta del dipinto di medesimo soggetto ora conservato nella pinacoteca di Brera, ma fino al 1811 appartenente alla collezione Sampieri, di Bologna, e fu realizzato intorno al 1595, insieme al Cristo e la Cananea di Ludovico Carracci e al Cristo e l’Adultera di Agostino Carracci. Il dipinto ha alla sua base un disegno preparatorio tradizionalmente attribuito a Ludovico Carracci, ma da ultimo riferito ad Agostino (British Museum) dal quale però Annibale si discostò in varie parti. Dalla tela venne poi ricavata un’incisione ancora vivente il pittore (anzi, immediatamente dopo la realizzazione del quadro), variamente attribuita a Guido Reni o Francesco Brizio. Il confronto con la presente opera rivela, però, alcune differenze, nel formato ovviamente e nelle figure sulla sinistra. La tela, infatti, deriva direttamente non dall’opera braidense, ma da quella realizzata pochi anni dopo, in formato ridotto, sempre da Annibale Carracci ed ora conservata nel Museo di belle arti di Budapest (le cui dimensioni sono paragonabili alla presente tela). Il dipinto è ricoperto da uno strato di vernice ingiallita; un buon restauro restituirà l’immagine dell’opera e permetterà di percepirne la qualità, valutando se si tratti di una copia tarda verosimilmente dell’Ottocento. P a g i n a 83


LASER INVEST 165

A S TA P U B B L I C A

Scuola romana, XVIII secolo, "La Vergine". Olio su tela, cm.38x48.

Il quadretto mostra un’immagine di Maria per la devozione privata. L’immagine potrebbe ricondursi alla tradizione della Madonna addolorata, che si dipana in un’iconografia complessa e nella quale la presenza delle spade che le trafiggono il cuore è solo uno dei tanti aspetti. Anche per l’aspetto pittorico l’opera potrebbe essere un dipinto di origine romana realizzato nel Settecento.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

350,00


9 Giugno 2018

166

Pittore francese del XIX secolo, “Socrate e Alcibiade”, olio su tela, cm.108x77.

LASER INVEST 1.000,00

L’autore, verosimilmente francese, guarda agli esiti di Poussin per descrivere una scena di simposio. In un contesto campestre sono raccolti alcuni personaggi che rimandano alla classicità. Ci si riferisce in particolare alle figure collocate al centro della scena, riconoscibili come il filosofo Socrate (l’uomo barbuto) e il politico ateniese Alcibiade. Tra di loro, nuda, è una donna, probabilmente una cortigiana. Alcibiade è protagonista di due dialoghi di Platone ed è una figura centrale del Simposio. Come scrive Plutarco nell’Alcibiade (6,2) «Cleante era solito dire che Socrate prendeva l’amato per l’orecchio, e lasciando ai suoi rivali numerose altre “prese” da lui trascurate (e intendeva ventre, sesso e gola). Alcibiade, in effetti, era particolarmente incline al piacere: ci induce a sospettarlo anche la sregolatezza, di cui parla Tucidide, del suo tenore di vita». Il tema del dipinto rimanda quindi al Simposio platonico, evocato nei temi anche nella figura della coppia di ignudi in secondo piano, probabile riferimento al mito platonico delle due metà.

P a g i n a 85


LASER INVEST

167

A. MARCHESINI (Verona 1663-1738), Sacrificio di Noè, olio su tela (cm 80x104).

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

A S TA P U B B L I C A

5.500,00


9 Giugno 2018

168

LASER INVEST

Seconda metĂ XVIII secolo, Veduta di baia con veliero, olio su tela (cm. 74x97).

4.500,00

P a g i n a 87


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

VARIE, LOTTI, COLLEZIONI TEMATICHE 169 170 171 172

173

174 175

176 177 178

179

180

181 182 183

184

185

Lotto composto da vasi in vetro policromo e lampade di varie dimensioni, totale dieci pezzi. Difetti.

Lotto composto da una piccola saliera e da un piccolo bicchiere con vetro blu. Difetti e mancanze.

Lotto composto da posate placcate con manico bianco contenute in scatola di legno, e servizio di posate da tavola e da portata non completo. Difetti e mancanze.

Lotto composto da una teiera, una zuccheriera e una lattiera (probabile mancanza della caffettiera), + un piccolo vassoio di fattura differente e centrino. Difetti e ammaccature, mancanza della presa della teiera.

300,00

Lotto di 6 coppe in metallo argentato. Difetti.

Lotto misto di 22 tazzine da caffĂŠ e thĂŠ di diverso tipo e provenienza, alcune con decori blu e oro, alcune policrome, altre di gusto orientale. Un piccolo set composto da 2 tazzine e piccolo vassoio sui toni del blu. Difetti e mancanze. Alcune tazzine con crepe.

Lotto composto da un calice in vetro rosso intenso (H.25 cm), con decorazione sullo stelo, una caraffa di cristallo rosa intenso completa di tappo (H.26 cm), e un set da notte in vetro azzurro composto da caraffa e bicchiere.

Lotto di 42 bicchieri da tavola in vetro decorato, con 2 caraffe e 2 bottiglie. Servizio incompleto. Mancanze e difetti. Lotto composto da 2 bottiglie e 1 caraffa. Difetti.

Lotto di due lampade in ottone con piccolo paralume. Difetti e mancanze.

Lotto misto di otto mortai e nove pestelli.

Lotto composto da uno specchio e una lente di ingrandimento con manico decorato. Difetti e mancanze.

Lotto composto da sei scatoline di piccole dimensioni in metallo argentato e dorato, e un cornino porta fortuna.

Microscopio non perfettamente funzionante, con lenti.

Lotto composto da due trousse in metallo argentato con apertura a scatto. Difetti e mancanze.

250,00 125,00 400,00

100,00

200,00

300,00 100,00

2.500,00 75,00

150,00

750,00

Grammofono con manovella. Misure 50x40,5x36,5H. Non funzionante.

200,00

Servizio da tavola (non completo) in porcellana biancacon bordo dorato, composto da 60 piatti di varie misure, 2 zuppiere con copierchio, una salsiera, 8 pezzi da portata, 12 tazzine con relativi piattini, teiera, zuccheriera, lattiera. Difetti.

191

100,00

Lotto di due candelabri a sette fiamme. Difetti e mancanze.

188

190

750,00

500,00

Orologio da tavolo in marmo. H.48cm.

189

75,00

Lotto misto composto da due teiere, una caffettiera, zuccheriera e lattiera. Difetti e mancanze.

186

187

1.000,00

250,00

400,00

Servizio da tavola non completo in porcellana bianca con decori floreali rosa composto da 46 piatti di varie misure, 1 zuppiera con coperchio, 1 salsiera, 9 pezzi da portata. 250,00

Servizio di bicchieri non completo in cristallo con decori composto da 40 bicchieri, 2 caraffe e 1 bottiglia con tappo

Servizio di bicchieri non completo in cristallo con decori composto da 56 bicchieri e 1 bottiglia con tappo.

225,00

seguici sui social e iscriviti a: newsletter@laserinvest.com

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

300,00


LASER INVEST

9 Giugno 2018

ex 176 ex 169

183

59 ex 44

P a g i n a 89


Via Londra, 14 | 46047 Porto Mantovano (MN) | ITALY tel. (+39) 0376.399901 | fax (+39) 0376.385775 P. IVA 01304470204

PALETTA N.

www.laserinvest.com | info@laserinvest.com www.collezionismolaser.com

CLIENTE

A STA P UBBLICA 518

9 G IUGNO 2018 LOTTO N°

DESCRIZIONE

PREZZO MASSIMO € (25% NON COMPRESO)

ORE

LOTTO N°

14.30 DESCRIZIONE

PREZZO MASSIMO € (25% NON COMPRESO)

RICEVI LE ULTIME NOVITÀ ISCRIVENDOTI A NEWSLETTER@LASERINVEST.COM Autorizzo la Laser Invest srl ad acquistare per mio conto i lotti sopraindicati. Dichiaro inoltre di aver preso visione delle condizioni di vendita di questo catalogo dal punto 1 al punto 16 e di accettarle tutte integralmente. Il prezzo di aggiudicazione sarà maggiorato del 25%, IVA e commissioni incluse; le spese di spedizione e dogana sono a carico dell’acquirente (punto 7+15). COGNOME

NOME

NATO A

IL

VIA

DOC. IDENTITÀ (tipo e num.) TEL.

EMAIL

DATA

CITTÀ CODICE FISCALE

C.A.P.

REFERENZE

FIRMA

Con l’invio del presente ordine di acquisto si autorizza la Laser Invest srl (sede via Londra 14 - 46047 Porto Mantovano - MN) al trattamento dei propri dati personali, che saranno trattati al solo fine di rendere possibile l’invio dei cataloghi e la gestione delle offerte ai sensi dell’art. 10 della Legge sulla Privacy (ex D. Lgs. 196 del 30/06/2003). In qualunque momento potrà richiedere la cancellazione, l’aggiornamento e l’integrazione dei dati (art. 13).


col ezionismo by aser

www.laserinvest.com

Via Londra 14 Porto Mantovano (MN) - ITALY Phone: +39.0376.399901 info@laserinvest.com

9 Gennaio 2018 - Asta 518 Laser Invest - ANTIQUARIATO  

Asta 518 di Antiquariato, Vini PregiatI, Stampe Antiche

9 Gennaio 2018 - Asta 518 Laser Invest - ANTIQUARIATO  

Asta 518 di Antiquariato, Vini PregiatI, Stampe Antiche

Advertisement