Page 1

MIND THE DIFFERENCE

Criticità e Tav. 0 piano d’intervento

Descrizione «piano d’intervento» Dalle analisi suoi problemi del luogo e dell’edificio in particolare, nasce l’idea di creare un punto d’attrazione verticale ben visibile da Via Caroli che caratterizzi l’area facendolo diventare un luogo attrattore per le varie attività e punto di riferimento per il quartiere.


Tav. 1

Situazione Ante.Operam

MIND THE DIFFERENCE

ANDRONE

Attualmente zona lasciata a sé stessa, senza attrattive o qualità architettonica. Tendenzialmente pericolosa visti gli impianti elettrici facilmente accessibili da tutti. Priva di identità e nettamente separata con lo spazio aperto adiacente e il bar.

Situazione Post.Operam L’intervento è teso a realizzare un androne attivo, dinamico, punto nevralgico di aggregazione e cerniera di smistamento per tutti gli altri servizi offerti dalla struttura. La parete portante della scala è stata attrezzata per il free climbing con materasso di protezione

Zona Ristorazione

Zona Relax


(1) Facciate: Piano d’intervento

Scala 1:100

Situazione Post.Operam

Interventi: (1.1) Rimozione delle persiane. (1.2) Pittura delle superfici esterne con un colore molto chiaro (bianco sporco). (1.3) Rimodellazione della struttura aggettante in c.a. tramite la creazione di una geometria più pulita ma che conservi l’identità dell’edificio.

(2) Recinzione: ipotesi di intervento Ipotesi: (2.1) Rimozione della recinzione esistente in quanto crea una barriera visiva e percettiva che genera uno «spazio ghetto» antistante l’edificio. (2.2) Installazione di pannelli in vetro così da creare una barriera permeabile alla vista e far dialogare lo spazio attrezzato interno con il contesto urbano.

Scala 1:100

Situazione Ante.Operam

MIND THE DIFFERENCE

Facciate e Recinzione

Tav. 2

L’intervento di riqualificazione esterna prevede due macro-interventi: uno riguardante le facciate esterne (1), l’altro la recinzione (2).


MIND THE DIFFERENCE

Tav. 3 Sistemazione esterna

Sistemazione Esterna

Concetto L’ingresso, ora enfatizzato con un elemento verticale, richiama e caratterizza un luogo dove svolgere diverse attività ricreative, sociali e in generale di interazione con la collettività. Il perimetro del lotto è separato fisicamente ma permeabile visivamente ottenendo una continuità visiva da Via Caroli.

AreaRelax Il sistema semplificato di tensostrutture ha una doppia valenza: primo, indirizzare e orientare il visitatore occasionale direttamente nell’ingresso principale (durante tutto l’anno) e in secondo luogo, creare zone d’ombra ben caratterizzate per aumentare il confort dei fruitori della struttura (durante il periodo estivo).

Ingresso La zona ristoro è stata ampliata all’esterno, caratterizzata da una successione creativa di vele agganciate a tiranti su strutture resistenti. La disposizione di queste vele è studiata in modo tale da accompagnare il fruitore della struttura direttamente all’ingresso principale dove troverà altre attività interessanti (free climbing)

Sedute A.R. Per aumentare il confort e la qualità dell’intervento le sedute sono costruite con materiale naturale (legno); sono volumi puri, semplici parallelepipedi ordinatamente disposti sul giardino. In questa zona, ombreggiata dagli alberi, protetta dalle vele, chi entra non vorrà più andarsene.


Concorso Mind The Difference, Milano  

Proposta progettuale a costo zero per la riorganizzazione e decoro del complesso sociale a via Carioli a Milano

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you