Page 1

Musica classica

abbonamenti

STAGIONE 2016/17


Abbonamento concerti 24 ottobre 2016 ORCHESTRA SINFONICA DELLA RTV SLOVENIA Coro Filarmonico Sloveno Danijel Brecelj, pianoforte Marko Munih, direttore

21 novembre 2016 DUBRAVKA TOMŠIČ SREBOTNJAK, pianoforte 12 dicembre 2016 I VIRTUOSI ITALIANI Stefan Milenković, violino


36a stagione concertistica Sala grande del Kulturni dom Nova Gorica

23 gennaio 2017 ORCHESTRA D’ARCHI DA CAMERA DELLA FILARMONICA SLOVENA Žiga Brank, violino

13 febbraio 2017 GAL FAGANEL, violoncello SIMON TRPČESKI, pianoforte 20 marzo 2017 EVA-NINA KOZMUS, flauto KARMEN PEČAR, violoncello MOJCA ZLOBKO VAJGL, arpa 24 aprile 2017 MITTELEUROPA ORCHESTRA Mojca Gal, violino Giovanni Pacor, direttore

8 maggio 2017 IRENA GRAFENAUER, flauto SERGIO AZZOLINI, fagotto MATE BEKAVAC, clarinetto ROBERT LEVIN, pianoforte


LUNEDÌ 24 ottobre 2016, ore 20.15

ORCHESTRA SINFONICA DELLA RTV SLOVENIA Coro Filarmonico Sloveno Danijel Brecelj, pianoforte Marko Munih, direttore Concerto per l’80° compleanno di Marko Munih organizzato da Kulturni dom Nova Gorica, RTV Slovenia e Coro Filarmonico Sloveno. Il concerto di apertura della stagione concertistica di quest’anno sarà un’esperienza indimenticabile in quanto il Kulturni dom Nova Gorica, in collaborazione con l’Orchestra sinfonica della RTV Slovenia ed il Coro Filarmonico Sloveno, renderà omaggio a Marko Munih, uno dei più importanti artisti dello scenario musicale sloveno, nell’occasione del suo venerabile anniversario. Munih ha lasciato la propria impronta nella storia della musica slovena del ventesimo secolo in primis come direttore d’orchestra e di coro. Il suo impegno da direttore d’orchestra costituisce un contributo tangibile e significativo allo sviluppo della cultura musicale in Slovenia. Sono da rilevare soprattutto le sue interpretazioni di grandi opere vocali e strumentali slovene e straniere. Il maestro ha mietuto critiche lusinghiere per le sue esibizioni, che trasudavano una sensibilità e musicalità particolari. Il critico e compositore Pavel Mihelčič, che da quasi quaranta anni segue da vicino il lavoro artistico di Munih, scrisse: “Le sue mani sono l’anima del coro, se respirano - respira il coro, se fanno un movimento morbido - il coro canta dolcemente, delicatamente ... Non vi è dubbio che ciò si raggiunge soltanto se si crea un’armonia affiatata fra tutti gli artisti, e questa collaborazione ha prodotto ottimi risultati.” PROGRAMMA: S. Rahmaninov: Concerto per pianoforte e orchestra n. 2, solista Danijel Brecelj L. Cherubini: Requiem in Do minore


LUNEDÌ 21 novembre 2016, ore 20.15

DUBRAVKA TOMŠIČ SREBOTNJAK pianoforte

foto: Scott Campbell

Con sette decenni dedicati alla carriera di pianista, Dubravka Tomšič Srebotnjak può permettersi di suonare soltanto dove le piace. Siamo dunque orgogliosi e onorati che il palco della sala grande del Kulturni dom Nova Gorica faccia parte dei luoghi preferiti dall’artista. La musicista nata a Dubrovnik (Croazia) ha portato il nome della Slovenia in tutti i centri musicali del mondo. Avendo iniziato a suonare in pubblico all’età di cinque anni, fino ad oggi ha tenuto circa 5000 concerti. La sua attività concertistica l’ha portata a esibirsi sui palchi di tutto il mondo: Europa, Nord America, Messico, Australia, Asia ed Africa, esibendosi sia recital sia con orchestre e direttori di fama mondiale. Le sue interpretazioni di opere di Mozart, Beethoven, Chopin, Brahms, Čajkovskij, Liszt e altri compositori sono state incise su più di 90 CD, pubblicati sia nella sua patria sia all’estero. Insignita di una serie di premi e riconoscimenti per la sua attività artistica e pedagogica, tra cui il premio del Fondo Prešeren (1962), il premio Župančič (1970), il premio Prešeren (1975), il premio AVNOJ (1976), la Targa d’oro dell’Università di Lubiana per l’attività pedagogica e artistico creativa (1989) e tanti altri. È membro onorario della Filarmonica Slovena (1995) e cittadino onorario della città di Lubiana (2005). Nell’agosto 2005 ha ricevuto il premio Orlando per il suo recital al Festival di Dubrovnik. “Ogni nota è piena di vita. Esiste un equilibrio ideale tra la mano destra e la mano sinistra, e ogni frase ha un suo naturale inizio, un naturale sviluppo e una fine naturale. E tutto sembra così meravigliosamente semplice,” scrisse il giornale austriaco Kurier dopo uno dei suoi concerti. Le agili dita della first lady del pianismo sloveno creeranno una sublime armonia anche sui tasti bianchi e neri di Nova Gorica.


LUNEDÌ 12 dicembre 2016, ore 20.15

I VIRTUOSI ITALIANI Stefan Milenković, violino Ritorna al Kulturni dom Nova Gorica, dopo qualche anno di assenza, l’orchestra I Virtuosi Italiani di Verona. Alcuni tra i migliori strumentisti ad arco di rinomate orchestre italiane si esibiscono da oltre vent’anni con quest’orchestra, nota sulla scena musicale italiana per i suoi programmi eccellenti ed innovativi che attingono da tutte le epoche e una varietà di genere arrivando a includere pezzi del barocco e di compositori contemporanei o perfino artisti popolari. L’orchestra si esibisce regolarmente nelle più importanti sale da concerto in Italia e all’estero. I solisti e i direttori stellati amano collaborare con l’orchestra, in quanto i suoi concerti riescono ad accattivare ogni volta il pubblico e i critici, i quali la pongono al vertice delle formazioni orchestrali italiane per la perfezione stilistica e per l’espressione vivace e sicura. Il concerto di Nova Gorica di quest’anno sarà arricchito dalla presenza di Stefan Milenković, violinista di fama internazionale che divenne famoso già da ragazzo. Oggi, a soli 37 anni, può vantare una brillante carriera, avendo collaborato con le orchestre e i direttori più importanti, e estendendo il proprio repertorio musicale a spettacoli di musica pop-rock. Oltre ai numerosi appuntamenti sui palchi, lavora come professore e ha insegnato anche presso la famosa Julliard School di New York. PROGRAMMA: G. Rossini: Sonata per archi n. 1 in Sol maggiore N. Paganini: Concerto n. 1 in Re maggiore op. 6 per violino e orchestra G. Rossini: Sonata per archi n. 3 in Do maggiore N. Paganini: Concerto n. 2 in Si minore, op. 7, “La Campanella”


LUNEDÌ 23 gennaio 2017, ore 20.15

ORCHESTRA D’ARCHI DA CAMERA DELLA FILARMONICA SLOVENA Žiga Brank, violino L’Orchestra d’archi da camera della Filarmonica Slovena è composta da una selezione dei migliori musicisti dell’Orchestra filarmonica slovena. L’Orchestra ha svolto oltre 500 concerti in Slovenia e all’estero nei suoi vent’anni di attività. Il suo programma comprende pezzi di tutti i periodi storici, con un riguardo particolare per gli autori sloveni, inclusi i musicisti emergenti; il tutto a conferma dell’altissima qualità, del ruolo e della rilevanza dell’Orchestra d’archi da camera della Filarmonica Slovena nel campo dell’esecuzione musicale in Slovenia e in Europa. L’orchestra è stata insignita di una serie d’importanti premi sloveni: il premio del Fondo Prešeren nel 1999, il premio Župančič nel 2004, il premio Betett nel 2006 e la Targa della città di Lubiana nel 2012. A Nova Gorica abbiamo già avuto occasione di sentirli suonare. In quest’occasione si esibiranno con Žiga Brank, eccellente violinista che ha perfezionato il proprio sapere musicale in Germania e in svariati corsi di perfezionamento con docenti di fama internazionale. L’artista vanta una ricchissima collezione di registrazioni per gli archivi della RTV Slovenia e una carriera internazionale di musicista da camera in compagnia di ottimi musicisti o come solista accompagnato da orchestre e direttori famosi. PROGRAMMA: F. Schubert: Cinque danze tedesche per archi F. Schubert: Rondò per violino e archi in La maggiore G. Tartini: Andante e Presto per archi G. Tartini: Il trillo del diavolo per violino e archi M. Kogoj: Andante per archi

foto: Žiga Koritnik


LUNEDÌ 13 febbraio 2017, ore 20.15

GAL FAGANEL, violoncello SIMON TRPČESKI, pianoforte Il protagonista del quinto concerto della stagione concertistica sarà un cellista sloveno, che vive e lavora negli Stati Uniti. Gal Faganel annunciò che avrebbe suonato il violoncello già all’età di tre anni, cosa che indubbiamente avvenne! Nel 2003 si è laureato all’Università della California meridionale di Los Angeles nella classe di Eleonore Schoenfeld, e nel 2007 ha ottenuto il dottorato. Oggi, rinomato professore di violoncello presso l’Università del Colorado del Nord, continua a esibirsi come solista e musicista da camera negli Stati Uniti, nell’Europa, in Asia e nel Medio Oriente. Vincitore di numerosi concorsi internazionali, vanta un ricchissimo repertorio comprendente varie opere slovene, studiate, suonate e registrate in modo meticoloso dal 2006. Autore di una serie di registrazioni radiofoniche dal vivo e destinate agli archivi per diverse stazioni radio straniere, nonché per la RTV Slovenia. Il recital di Nova Gorica lo vedrà impegnato con Simon Trpčeski, stimato e richiestissimo pianista della generazione giovane. Nei suoi dieci anni d’attività professionale artistica, il pianista macedone ha collaborato con le orchestre più importanti e prestigiose del mondo, e una serie di direttori rinomati. Ha dato prova di un talento straordinario in numerosi concerti solistici, dedicandosi volentieri anche alla musica da camera. Le numerose registrazioni per la casa editrice EMI gli hanno fruttato svariati premi e riconoscimenti. PROGRAMMA: L. van Beethoven: Sonata per pianoforte e violoncello in La maggiore, n. 3 C. Debussy: Sonata per violoncello e pianoforte G. Sollima: La Folia per violoncello solo D. Šostakovič: Sonata per violoncello e pianoforte in Re minore, op. 40

foto: Cindy Carter

foto: KulturOp Lube Saveski


LUNEDÌ 20 marzo 2017, ore 20.15

EVA-NINA KOZMUS, flauto KARMEN PEČAR, violoncello MOJCA ZLOBKO VAJGL, arpa Le sinergie musicali trascendono, a volte, le forme tradizionali dei complessi musicali per creare una combinazione di strumenti musicali insolita e curiosa che porta suoni nuovi nelle sale da concerto. Le tre straordinarie musiciste slovene, riunitesi nel 2014, hanno dato vita a una tale combinazione e continuano a progredire di successo in successo. Le tre componenti del complesso sono la flautista Eva-Nina Kozmus, vincitrice del Concorso per i giovani musicisti Eurovision Young Musicians del 2010, l’unica slovena, per il momento, che può vantare questo importante titolo, la violoncellista Karmen Pečar, terza classificata allo stesso concorso nel 2002, che si esibì nel Concerto per violoncello di Elgar con l’Orchestra filarmonica slovena all’età di tredici anni e si fece notare come uno dei maggiori talenti musicali della Slovenia, e Mojca Zlobko Vajgl, l’arpista slovena con la più ampia carriera internazionale. Pur essendo poche le opere scritte per un complesso di flauto, violoncello ed arpa, le artiste hanno scavato nel ricchissimo repertorio mondiale e scelto per il concerto di Nova Gorica delle opere adatto al loro terzetto per carattere, tonalità, originalità o semplicemente per aver sentito che si trattava di pezzi “giusti”. MUSICHE DI: J. Ibert, G. Rossini, D. Debussy, P. Ramovš, F. Godefrold, M. Ravel, M. Bruch, N. Paganini, A. Oelcshlegel


LUNEDÌ 24 aprile 2017, ore 20.15

MITTELEUROPA ORCHESTRA Mojca Gal, violino Giovanni Pacor, direttore La Mitteleuropa Orchestra è stata fondata con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia in un’ottica di valorizzazione dei talenti musicali della regione. L’orchestra si esibirà nella sala grande del Kulturni dom Nova Gorica assieme alla giovane violinista Mojca Gal sotto la direzione del direttore Giovanni Pacor. Mojca Gal, che attualmente vive e lavora in Svizzera, vanta una laurea e due specializzazioni: dopo essersi diplomata in violino classico presso l’Accademia di Musica di Lubiana, ha conseguito il Master presso l’Università delle Arti di Berna (Svizzera) e si è specializzata in violino barocco presso alla rinomata Schola Cantorum Basiliensis di Basilea, dove continua a studiare danza barocca. Le sale da concerto internazionali la vedono esibirsi suonando il violino di misura antica, spesso insiemi a orchestre da camera come Arabesque, Ad Fontes (Svizzera), Moments musicaux de Cacharel, Academie Bach d’Aix (Francia) e Musica cubicularis (Slovenia). Concerto poetico, Cantus firmus e Allegria musicale sono alcune delle orchestre da camera, nelle quali figura come violinista o primo violino. PROGRAMMA: L. van Beethoven: Egmont Overture G. B. Viotti: Concerto per violino n. 18 in Mi minore R. Schumann: Sinfonia n. 3 in Mi bemolle maggiore, op. 97, “Renana”

foto: Ana Val


LUNEDÌ 8 maggio 2017, ore 20.15

IRENA GRAFENAUER, flauto SERGIO AZZOLINI, fagotto MATE BEKAVAC, clarinetto ROBERT LEVIN, pianoforte Ritorna al Kulturni dom Nova Gorica, dopo una prolungata assenza, Irena Grafenauer, oggi probabilmente la musicista slovena di maggior fama, flautista e professoressa all’Università Mozarteum di Salisburgo. Si esibirà con il carismatico clarinettista Mate Bekavac e con Sergio Azzolini, il miglior fagottista italiano. I tre solisti saranno accompagnati al pianoforte da Robert Levin. Non si ha spesso l’opportunità di ascoltare quattro musicisti che rappresentano un intreccio così raffinato di abilità da solista, di dedicazione professionale e di diversità di carattere, fuse in un unico linguaggio musicale da camera, che si eleva in un vortice di suoni e comunicazione. Le interpretazioni di pezzi del romanticismo classico, con opere di Beethoven, Weber e Glinka, superano tutto ciò che si era sentito finora ed esulano da ogni etichettatura, per schiuderci mondi sconosciuti e orizzonti nuovi... MUSICHE DI: L. van Beethoven, C. M. von Weber, M. Glinka

foto: Andra Gregori


foto: Matej Vidmar

GIORNATE DI MUSICA ANTICA 2016 Direttore artistico: Bor Zuljan


22 settembre 2016, ore 20.00

Sala grande del Kulturni dom Nova Gorica

SUONI ANTICHI DELL’INDIA

Rohan Dasgupta e Deepshankar Bhattacharjee, sitar (India) Sandip Banerjee, tabla (India)

23 settembre 2016, ore 20.00

Sala del Convento francescano di Kostanjevica, Nova Gorica

MUSA INDIANA

(Italia, India) Paola Erdas, cembalo e spinetta Fabio Accurso, liuto e flauti traversi medievali Shyamal Maitra, tabla indiana

24 settembre 2016, ore 17.00 Villa Vipolže, Goriška Brda

TRIO LAZAR-DREVENŠEK-JUHART

(Slovenia)

Milko Lazar, cembalo Luka Juhart, fisarmonica Matjaž Drevenšek, sassofoni

24 settembre 2016, ore 20.00 Villa Vipolže, Goriška Brda

DONNE DEI BALCANI

(Serbia, Slovenia)

Ratko Teofilović, voce Radiša Teofilović, voce Bor Zuljan, arciliuto

25 settembre 2016, ore 17.30 Villa Vipolže, Goriška Brda

CONCERTO DEI PARTECIPANTI DEL LABORATORIO MUSICALE SOTTO LA DIREZIONE DI MILKO LAZAR 25 settembre 2016, ore 20.00 Villa Vipolže, Goriška Brda

SON GARNACHA (Messico, Colombia) Monica Prada, chitarra jarana e voce Daniel Zea, chitarra jarana e voce Hernando Ibañez Prada, chitarra jarana, chitarra leona e voce Erick Bongcam, chitarra jarana, chitarra requinto e voce Bor Zuljan, chitarra requinto, chitarra rinascimentale e voce


OTTOBRE JAZZ 27.–29. ottobre 2016

Sala piccola del Kulturni dom Nova Gorica/ Villa Vipolže, Goriška Brda

27 ottobre 2016 ore 20.15 Sala piccola del Kulturni dom Nova Gorica

VASKO ATANASOVSKI TRIO

Vasko Atanasovski, sassofono e flauto Dejan Lapanja, chitarra Marjan Stanić, batteria Presentazione del nuovo album My country/Il mio paese.


28 ottobre 2016 ore 20.15 Sala piccola del Kulturni dom Nova Gorica

JADRANKA JURAS JAZZ QUINTETTO “PARIS HONEY” Jadranka Juras, voce Milan Stanisavljević, pianoforte Robert Jukič, contrabbasso Tomaž Gajšt, tromba e il batterista che sarà annunciato successivamente

29 ottobre 2016 ore 11.00 Sala piccola del Kulturni dom Nova Gorica

KEN VANDERMARK “Made To Break”

Ken Vandermark, sassofono e clarinetto Christof Kurzmann, elettronica Jasper Stadhouders, basso Tim Daisy, percussioni

ore 17.00 Villa Vipolže, Goriška Brda

NIR FELDER QUARTET Nick Felder, chitarra Shia Maestro, piano elettrico Orlando le Fleming, basso Jimmy MacBride, batteria

I concerti di sabato sono stati realizzati in collaborazione con l’Associazione Controtempo di Cormons e con il festival Jazz & Wine.


Armonie al Castello

Serate di musica da camera e da solisti al Castello di Kromberk 6a stagione concertistica 26 gennaio 2017 ČRTOMIR ŠIŠKOVIČ, violino ROSANNA VALESI, arpa SIMONA MALLOZZI, arpa 23 febbraio 2017 SEBASTIAN BERTONCELJ, violoncello LORENZO COSSI, pianoforte 16 marzo 2017 QUARTETTO D’ARCHI DISSONANCE Janez Podlesek, violino Matjaž Porovne, violino Oliver Dizdarević Škrabar, viola Klemen Hvala, violoncello


GIOVEDÌ 26 gennaio 2017, ore 20.00

ČRTOMIR ŠIŠKOVIČ, violino ROSANNA VALESI, arpa SIMONA MALLOZZI, arpa Il famoso capolavoro barocco di Vivaldi, Le quattro stagioni funzionerà come preludio alla sesta stagione di Armonie al Castello in una particolare immagine sonora, rappresentata come un’adattamento per violino e due arpe. Al violino ci sarà Črtomir Šiškovič che ha collaborato in qualità di solista con svariate orchestre e direttori d’orchestra riconosciuti a livello internazionale, esprimendo un’attenzione e un amore particolare per la musica barocca. L’atmosfera musicale del concerto sarà arricchita dal contributo di due arpiste, Simona Mallozzi e Rosanna Valesi. Oltre alla collaborazione in duetto con Šiškovič, Mallozzi si esibisce frequentemente anche con l’orchestra della RAI a Torino e con l’orchestra sinfonica Arturo Toscanini a Parma. Anche Vasiljeva collabora con l’orchestra sinfonica Arturo Toscanini di Parma come arpa solista. Si esibisce frequentemente anche in vari gruppi di musica da camera. PROGRAMMA: A. Vivaldi: Le quattro stagioni (trascrizione per violino e due arpe) - Concerto in Mi maggiore “Primavera”, op.8, n.1 - Concerto in Sol minore “Estate”, op.8, n.2 - Concerto in Fa maggiore “Autunno”, op.8, n.3 - Concerto in Fa minore “Inverno”, op.8, n.4


GIOVEDÌ 23 febbraio 2017, ore 20.00

SEBASTIAN BERTONCELJ, violoncello LORENZO COSSI, pianoforte Il violoncellista Sebastian Bertoncelj ha concluso gli studi all’Accademia di musica di Lubiana presso il prof. Miloš Mlejnik, perfezionando la propria conoscenza musicale in una serie di master class. Il giovane artista è ospite fisso di palcoscenici nazionali e stranieri, sui quali si esibisce con solisti e orchestre. Le sale più prestigiose che lo hanno visto ospite includono la sala Albano Berga a Ossiach e la Johannes Brahms della Musikverein a Vienna. Ha vinto numerosi premia in Slovenia e all’estero, premiato per i suoi risultati anche col premio Škerjanc dal Conservatorio di Musica e Balletto di Lubiana (2011), il premio Prešeren dalla Academia di musica di Lubiana (2013) e il premio del fondo di musica Yamaha (2016). Il pianista triestino Lorenzo Cossi ha concluso gli studi al conservatorio di Trieste, proseguendo gli studi all’Accademia internazionale del pianoforte Lago di Como e all’Accademia musicale Chigiana a Siena. Il suo repertorio si estende dal barocco alla musica moderna con un’enfasi particolare sul jazz con ammiccamenti occasionali nella direzione di altri generi. Vincitore di vari concorsi internazionali, di recente si è classificato fra i cinque finalisti del concorso Honens a Calgary (Canada), dove ha riscosso un notevole successo con l’esecuzione del Primo concerto per pianoforte e orchestra di Brahms in Re minore con l’orchestra sinfonica di Calgary, sotto la direzione di Robert Minczuka. The Cicinnati Enqurier ha scritto in merito: “La tecnica di Cossi e la sua maestranza del suono sono impressionanti; nonostante si esprima con toni ricchi, da orchestra, l’artista non si è scordato nemmeno per un’istante della raffinatezza.” PROGRAMMA: R. Schumann: Le tre romanze, op. 94 J. Brahms: Sonata in La maggiore, op. 100 N. Boulanger: Tre pezzi per violoncello e pianoforte C. Franck: Sonata in La maggiore


GIOVEDÌ 16 marzo 2017, ore 20.00

QUARTETTO D’ARCHI DISSONANCE Janez Podlesek, violino Matjaž Porovne, violino Oliver Dizdarević Škrabar, viola Klemen Hvala, violoncello Il quartetto d’archi Dissonance è nato da un caso fortunato. I violinisti Janez Podlesek e Matjaž Porovne, il violista Oliver Dizdarević Škabar e il violoncellista Klemen Hvala, membri dell’Orchestra filarmonica di Slovenia, si sono uniti per una prima esecuzione slovena del quartetto d’archi del noto compositore sloveno Lojze Lebič. Avendo riscosso un discreto successo, vollero dar continuazione alla collaborazione e decisero di formare un gruppo permanente. Il nome deriva dall’omonima composizione di Mozart in quanto simbolizza la missione del complesso musicale che si dedica alla letteratura classica e alle opere di compositori contemporanei, in particolare ad autori sloveni. Il concerto, che concluderà questa edizione delle Armonie al castello, avremo occasione di sentire anche le due composizioni che hanno sigillato le sorti di questo complesso promettente. PROGRAMMA: N. Šenk: Ciclo di cinque pezzi per quartetto d’archi V. Žuraj: Scratch L. Lebič: Quartetto d’archi (1983) W. A. Mozart: Quartetto d’archi n. 19 in Do maggiore, K465 “delle dissonanze”


Informazioni ACQUISTO ABBONAMENTI STAGIONE 2016/2017 Gli abbonamenti si possono acquistare presso la cassa del Kulturni dom Nova Gorica. Per la riduzione dell’abbonamento per i pensionati, studenti e disoccupati verrà richiesto un documento d’identità e un documento che certifichi uno dei suddetti stati.

Orario della cassa: feriali: 10.00–12.00, 15.00–17.00 e un’ora primo dello spettacolo T: 00386 5 335 40 16

OFFERTA SPECIALE PER GLI ABBONATI ESISTENTI Invita un amico e goditi la musica in buona compagnia! Venite in due ed entrambi potrete usufruire di un fantastico vantaggio: 25% di sconto sul prezzo dell’abbonamento!

Scrivici per ricevere notizie sui concerti, sulle mostre e sulle proiezioni di cinema d’autore. Gli annunci di tutti i nostri eventi sono pubblicati regolarmente nei media. L’organizzatore si riserva il diritto di cambiare le date e i programmi dei vari spettacoli in caso di imprevisti. Ogni modifica sarà annunciata in tempi utili.


ABBONAMENTO CONCERTI Abbonati esistenti Quando: dal 20 giugno al 31 agosto 2016 Come: inviando il modulo compilato e firmato al nostro indirizzo Versamenti: dal 31 agosto al 10 ottobre 2016 Dopo tale termine ultimo, i posti saranno offerti ai nuovi abbonati.

Nuovi abbonati Quando: dal 20 giugno al 8 luglio e dal 31 agosto al 10 ottobre 2016 Dove: Presso la cassa del Kulturni dom Nova Gorica Come: di persona, per telefono (+386 5 335 4016) o per posta elettronica a blagajna@kulturnidom-ng.si Acquisto: dal 31 agosto al 2 ottobre 2016

PREZZI ABBONAMENTI CONCERTI: pagamento a rate Abbonamento ordinario sezione elevata platea pensionati sezione elevata platea studenti (solo platea)

pagamento soluzione unica

83 € 73 €

75 € 65 €

70 € 60 € 40 €

61 € 54 € 36 €

Prezzo del singolo biglietto dei concerti in abbonamento: 14 € Prezzo ridotto per studenti e pensionati: 10 € PREZZI ABBONAMENTI L’abbonamento ti offre i seguenti vantaggi: • posto fisso in sala; • prezzi ridotti dei concerti fuori abbonamento; • pagamento rateale del biglietto d’abbonamento.


ARMONIE AL CASTELLO Acquisto dell’abbonamento di musica da camera presso il Castello di Kromberk Quando: dal 20 giugno al 8 luglio e dal 31 agosto al 10 ottobre 2016 Dove: Presso la cassa del Kulturni dom Nova Gorica Come: di persona, per telefono (+386 5 335 4016) o per posta elettronica a blagajna@kulturnidom-ng.si Acquisto: dal 31 agosto al 10 ottobre 2016 Abbonamento ordinario: 30 € Possessori dell’Abbonamento musicale e pensionati : 24 € Studenti: 20 € Prezzo del singolo biglietto dei concerti in abbonamento: 14 € Prezzo ridotto per studenti e pensionati: 10 €

Saremo lieti di aiutarti a fare un regalo gradito ai tuoi cari. Regala un po’ di cultura, un po’ di relax, un pizzico di piacere e una manciata di felicità! Invita gli amici, i soci d’affari o qualche festeggiato speciale ad assistere a uno spettacolo, offrendogli

il buono regalo del Kulturni dom Nova Gorica. Saranno loro stessi a scegliere lo spettacolo che vorranno vedere. Il buono regalo è valido per un anno dalla data di emissione.


I programmi del Kulturni dom Nova Gorica sono cofinanziati da:

Mestna občina Nova Gorica

Občina Brda

Občina Miren - Kostanjevica

Sponsor del Kulturni dom Nova Gorica:

Il Kulturni dom Nova Gorica è membro di:

Vorremmo ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato nella realizzazione dei nostri programmi condividendo la nostra fede nel potere immenso dell’arte.

Redazione e pubblicazione: Ente pubblico Kulturni dom Nova Gorica responsabile Pavla Jarc Testi: Mateja Poljšak Furlan Redazione: Mateja Poljšak Furlan Traduzione: Peter Szabo Grafica: Nika Zuljan e Valentina Krašna Fotografie: Archivio del Kulturni dom Nova Gorica Stampa: Tiskarna Present d.o.o. Tiratura: 800 Nova Gorica, luglio 2016


Saremo lieti della vostra visita.

Kulturni dom Nova Gorica Bevkov trg 4, 5000 Nova Gorica T: +386 (0)5 335 40 10 E: uprava@kulturnidom-ng.si W: www.kulturnidom-ng.si

Musica classica - abbonamenti per la stagione 2016/17  

Abbonamento - Sala grande del Kulturni dom Nova Gorica e Armonie al castello - serate di musica da camera e solisti al Castello di Kromberk...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you