Page 1

la

ROCCHI - DELL’OLIO

maschera della

morte rossa Ispirato dal racconto di Edgar

KLeINER

FLuG

Allan Poe


la

ROCCHI - DELL’OLIO

maschera

morte rossa della

Ispirato dal racconto di Edgar

Narrativa fra le nuvole

KLeINER

FLuG

Allan Poe


“Chi ben condusse sua vita male sopporterà sua morte.”

- da La Morte di Fabrizio de André


benvenuti, ospiti di questo conviviale, intorno al fuoco della mia musica gioviale.

vi accolgo amici cari, o anime perdute, voi che per scelta o caso siete qui venute.

da molti lustri vado di borgo in borgo errando, in rispetto di un sacro patto la stessa storia narrando.

affinchÊ sia da monito per le future genie, per curar l’uomo da superbia e altre sue follie.

5


sarete testimoni a vostra volta, com’anch’io fui, di una storia truce, vissuta in questi tempi bui.

una storia di vendetta, prestate attenzione, soltanto il tempo di cantar la mia canzone.

non vi sia timore in voi, non abbiate paura, danzate con me quest’ultimo ballo, compagni di ventura. finché la fiamma di questo fuoco è calda e arde e brilla, siate lieti di ancor serbar nel petto una scintilla.

6


questo racconto principia e termina di un principe alla corte, dove disprezzando le di lui vanità regnò sovrana dama morte.

mi concedete questa danza?

siete un abile ballerino... mai leggiadro quanto voi!

argh! che diavolo--

forza ragazzi, è il vostro momento!

7


[coff coff] e fatemi passare, spilungoni! madame e messeri etc etc...

ho il piacere, ma che dico, l‘onore, no, no, di piĂš, il privilegio di annunciarvi il vostro amato anfitrione...

...il principe prospero!

grazie miei cari, grazie.

sono passati mesi da quando vi ho radunati nel mio castello.

sono tempi difficili questi. direi, miei cari, che è finalmente giunto il momento di svagarci come si deve.

8


ormai sono quasi finiti i preparativi per la grande festa in maschera...

maledizione!

tra una settimana da oggi queste mura ospiteranno il piĂš grande inno ai piaceri della vita che si sia mai visto! sono qui giĂ da sei mesi...

ma non riesco a trovare l’occasione giusta... forse questa festa... Se solo avessi qualcuno a darmi una mano...

mi sono procurato ogni sorta di veleno per portare a termine il mio piano.

9

Alain, a volte basta chiedere per ottenere ciò che si desidera.


altri saranno a dover temere l’ira della mia mano. non ti spaventare.

nessuno di loro scamperĂ al mio eterno giudizio!

da mesi imperverso per le strade di questa contea. solo gli stolti rinchiusi in questo castello si credono al sicuro. avvicinati e guarda.

10


non esiste rango sociale, non vi è religione e non sono state erette muraglie che possano fermarmi. Dall’alba dei tempi puntualmente adempio al mio dovere. io nacqui quando quando nacque la vita stessa.

sono la grande mietitrice, e il momento del raccolto è prossimo...

conosco il tuo segreto, Alain, e vorrei proporti un patto.

ti favorirò nei tuoi propositi di vendetta...

...Ma a una condizione!

11


questi uomini credono scioccamente di potermi tenere al di fuori del loro castello...

...ma mai alcun muro, per quanto spesso, potrà impedirmi di portare a compimento la mia missione!

stanno allestendo un’enorme fiera delle vanità allo scopo di osteggiarmi, ignari del fatto che il loro destino si è già compiuto.

12


tu cerchi vendetta, e se presterai il tuo braccio alla mia opera, darò a lui la mia forza.

canterai a vita ciò di cui sarai artefice e testimone. che sia d’esempio e monito a imperitura memoria della mia ira nei confronti degli ottusi che tentano di deridermi!

13

menestrello, ciò che chiedo in cambio è la tua arte.


alain, hai deciso a quale strumento dedicarti?

sì, papà, vorrei imparare a suonare il violino, così potrò accompagnare te e la mamma!

ottima scelta! son certo che diverrai un eccellente violinista.

ecco la magione del principe prospero, nostro benefattore. lo ringrazieremo per il suo invito facendogli dono del più grande spettacolo che abbia mai visto.

avvisa la mamma che siamo giunti al termine del nostro viaggio.

subito!

mamma! sorellona! preparatevi, siamo arrivati!

14


papĂ ... questo castello mi mette i brividi...

non temere, vedrai che andrĂ tutto bene!

e ora sorridiamo al nostro anfitrione! benvenuti, miei graditissimi ospiti!

15


suonala di nuovo e te la faccio ingoiare!

madame e messeri, il giorno è finalmente venuto!

quando la pendola batterĂ la quinta ora pomeridiana, si darĂ  il via ai festeggiamenti.

prendete i costumi appositamente scelti dal principe per ognuno di voi...

ritiratevi nelle vostre accoglienti stanze...

16


brindate in onore del vostro ospite...

...che vi ha accolto nel suo enorme castello...

...dandovi un rifugio sicuro tra le sue possenti mura...

...la morte rossa che ha invaso la regione!

...un nascondiglio agli occhi del male del nostro tempo...

dopo stasera, potrete addirittura affermare di aver sconfitto la morte!

potrete farlo dando sfogo ai vostri pi첫 sfrenati desideri...

17


all’inizio del lungo corridoio, lord hugh vi accoglierà con le sue libagioni inebrianti. in seguito lord dammit vi spenn... ehm, vi indurrà a sfidare la sorte a suon di monete d’oro.

18

lord montresor soddisferà col sangue di crudeli battaglie i vostri più violenti impulsi.


infine, potrete provare i rilassanti effluvi di lord usher, che allontaneranno ogni afflizione che voi abbiate.

e ancora lord valdemar, che vi consentirà di soddisfare i vostri più reconditi capricci carnali. potrete poi passare a lord tarpaulin, che vi delizierà col più sontuoso banchetto mai visto in terra.

19


e infine vi ritroverete a mezzanotte nella sala del principe prospero, signore di ogni umana vanitĂ !

miei cari convitati, l’ora è giunta.

20

Profile for Alessio D'Uva

La Maschera della Morte Rossa  

Il principe Prospero e la sua corte sono rinchiusi in un possente castello per sfuggire al contagio della Morte Rossa, la terribile pestilen...

La Maschera della Morte Rossa  

Il principe Prospero e la sua corte sono rinchiusi in un possente castello per sfuggire al contagio della Morte Rossa, la terribile pestilen...

Advertisement