__MAIN_TEXT__

Page 1


AzreNo,cAuroNor\4.{ PnovrxcuLr penL' INcnsÀ4eMo Tunrsrrco or ClI-rmussErrl

QAL'AT ARTECONTEMPORANEA CALTANISSETTA

Mostraa cura del CENTRO STT]DI,RICERCA DOCUMENTAZIONE "Godranopoli"

Sîampa: Tipolitografia Paruzzo Caltanissetta

Composizione: Kompo Service

Progetto Grafico ClrocBno Blnne


CALOGEROBARBA

O/FARE LUDIC O/ORALEA{AGIC

A CURADI FRANCESCO CARBONE


BARBA : LUDICO/ORALEA4AGICO/FARE

Nei processi di acculturazione, di cui ci ha ampiamente parlato Alphonse Dupront, vari sono i meccanismimentali, psicologici, morali, materiali e così via, che consentonodi filtrare - a vario livello di manifestazioni e di interesse- gli elementi di una data cultura cui si viene a contatto, per immetterli in quella alla quale si appartiene e da cui si deriva. Dal simbolismo degli utensili, degli animali e delle piante, fino ai meccanismi di elaborazione mitica, esistonoarchetipi quali fondo patrimoniale di una mentalità umana che basterebbe saperepresente e cercare di raggiungere, affinché I'applicazione dei suoi insegnamentinon cessidi restareun'afte. È ciò che accade nel lavoro di Calogero Barba, in quel suo modo originale di metabolizzare alcuni portati della cultura materiale agropastoralee trasferirli nella sfera creativa ed estetica, come superamentodel sistema e delle forme dell'arte popolaree delle sue tradizioni <<fisal fine di ottenere,con I'ausilio degli stessi se>>, portati, un linguaggio artistico non più retrospettivo, ma proiettato nell'area della più aggiornata cultura figurativa. Questoprocessosimbiotico che vede fondere la concrefezzafisica dell'oggetto della cultura

materiale con il forte immaginario creativo dell'artistia, diviene in Barba potenzialitàmentale e arricchimentoideologico che alla cultura del fare aggiunge I'apporto del pensare,del sapere,del creare. Un'evoluzione graduale,sostenutada una ricerca assiduae conseguente,attentaed intelligente continua a segnareil percorso di questo artista, slargando gli orizzonti di una struttura portante basata sulle proiezioni non più documentariedell'etnografianegli ambiti di un'estetica forte di una teoria tra le più originali e avanzate. L'oggetto artistico di Barba transita così negli itinerari concettualizzafi del linguaggio creativo, agendo sugli storni di una cultura materiale d'origine e renderla stupefacente espressionedi un'arte in cui plasticità, colore, architettura,forme interagisconoin stesurecompositive organiche.Così, I'ex reperto etnografico, i simboli e gli usi rituali che I'hanno accompagnato nel lungo lavoro del passatosi tramuta in un sistemadi segni offerto all'intuizione polisensadell' osservatore. Non vi è riscontro né dadaista,né d'afie povera, né Pop, come si può equivocare,ma il sensoincrociatodi una poeticache superatauto-


logie e assufazionidi più di un versantedell'arte contemporanea,per darsi come incentivazione di una nuova vita delle forme all'interno delle nuove forme del tempo. Coerentementeagli sviluppi della propria ricerca, derivata dagli apporti della cultura materiale, Barba si è inoltrato recentementenei richiami di quella orale.Della societàorale, alle soglie dell' alfabetizzazione,la scritturadi Barba coglie questo tenue confine nel senso che la civiltà orale è partecipatoria e magica, ha difficoltà a separareI'oggetto dal soggettodella percezione.La scrittura realizza questo distanziamento, anche dove l'oggetto della percezioneè il sé, la propria psiche, e sviluppa una nuova percezioneverbale togliendo la parola dal ricco e caoticocontestodell'esistenzaper porla in uno spazioneutro:la paginascritta. Barba sottraecoerentementeil supporto delpagina la alla scrittura visuale degli altri operatori in questo campo, per realizzarla con intendimenti etnografici, e cioè rendendo segni minuti, per esempioil grano sparsosu appositi impasti, come indizi di una probabile alfabetizzazione. L'apphcazione o I'uso di tecniche e di materiali tra i più eterocliti contraddistinguonoil lavoro di Barba, stabilendo con il contesto 6

dell'opera,con il suo linguaggio,un continuo rapportodi intesacomplementareiconico-segnica in modo che gli elementicostitutivi dell'opera, il quadro e f installazione, e la scrittura prealfabetica siano e restino suggestivametafora oggettualee manifestazionedella più aggiornata ricercaestetica. Le stesseforme approntateda Barba, derivanti da archetipi autoctoni, rivelano inoltre aspetti suggestividi micro-macro architetture proiettate virtualmente in liberi e magici spazi della natura.Spessole stesseforme architettoniche sono rivestite di carta e cera, al fine di evidenziarnemeglio la sensibilità delle superfici. rendendolea volte grinzose,testurepercettivaludico, di talune mentemossenel contesto.anche strutture. Questa concettualità avvertita, tipica dei processi di acculturazione, risiede anche, con assoluta coerenza,in molti altri elementi non autonomi ma complementari alle strutture plastiche di fondazionedell'opera, costituendone altrettanti metalinguaggi di significazione e di comunicazionecreativa.

FrancescoCarbone


"IL SOFFIO DEL VETTORE", Iegno, bucrilio, tempera. cm. 70 x 240 x 240

1993. Installazione


"CIRCHICROMA", legno, tempera. cm. 60 x 65 x 1.200

l0

| 992. Installazione


--t-f


TEMPORALI,,, 1993. tnsraltazione "TR{SMUTAZIONI cilta a mano! legno, pigmenti, chiocciole. Misure variabili

t2


*SACELLO

SIKANO", 1993. Installuione legno, cafia a mmo, pigmenti, uovo. cm. 60 x 240 x 240.

t4


r'LA CONCRETEZZL DFI DILE,I/,MAD, 1994. Installazione lavagne scolastiche,gessetti,pigmento, uova, carta. Misure variabili.

16


W .':,:,,,, .x*r)*..:

.:.,*,r.; . ,a;rt:

.:: r r::.

ilir.,', ..',-:'


"SACELLO',, t995. Installazione scope.soĂ&#x152;falocli rame. uovo. c m . h20 x 9150.

l8


<

Calogero Barba nascea Mussomeli(CL) nel 1958,vive ed operaa San Cataldo (CL) e Palermo, ha conseguito la Maturità d'Arte Applicata e completatogli studi all'Accademia di Belle Arti di Palermo.Documentazionebio-biblioeraîica clo Archivio Storico Quadriennaledi Roma.

Mostre personali I 981 Galleriad'Arte "Il Grifone", Caltanissetta 1984Biblioteca Comunale,AcquavivaPlatani(CL) 1985G.F.A.C."Chiostrodei Monti", Mussomeli(CL) 1992*Il Territorio Amorfo", AssociazioneCulturale "Andrea Pantaleo",Monreale (PA) a cura di FrancescoCarbone; 1993"Fabbrilità creativae installazioninell'arte contemporanea",Ass.Picasso,Palermoa cura di FrancescoCarbone;"TrasgressioniImpossibili", Galleria Acefalo, Bagheria(PA) a cura di FrancoSpena; "Arte Antropologica Contemporanea",Duomo CappellaRosariello,Partinico (PA) a cura di FrancescoCarbonee Giusi Bertini; 1995"Barba: Ludico/Orale/Magico/Fare",Galleria A cura di FrancescoCarbone. Qal'at, Cattanissetta. 20

Mostre collettive 1982Accademiadi Belle Arti di Palermo,"VII Centenario Vespro Siciliano". 1983Expo Arte Bari, "SpazioAccademie" 1986"Messaggivisivi", Quattrogiovani artisti,BibliotecacomunaleSan Cataldo(CL); "Arti figurative", Sette giovani artisti, Auditorium Santa Chiara, Racalmuto(AG) a cura di GiuseppeAgnello; I988"Giovane energiaartisticasiciliana", Ex Convento SanFrancesco,Trecastagni(CT) a cura di Rosario Genovese: l992Fieru del Mediterraneo,Medivacanze'92 "Godranopoli, Fiumarad'arte, Gibellina", Palermo,a cura di Giusi Bertini; "Domestic Art" Pettineo (ME) a cura di Antonio Presti; "Cocktail" Galleria Acefal o, B agheri a (P A ), a cura di P i ero Montana;


2u Mostra di pittura mediteranea contemporanea, "Indagini e Proposte", Palermo, a cura di Francesco Carbone. 19 93"Quo i?L 'Et er nit è", G aller ia Ac ef alo, Ba g h e r i a (PA) a cura di Piero Montana; Fiera del Medlterran eo , Me div ac anz e ' 93 "Ar t e Ant r opolo g i c a " , Godranopoli, Palermo a cura di Francesco Carbone, "Segni e Devozione", Rassegnad'arte sacra, Galleria Banco di Sicilia, Palermo a cura di Aldo Gerb ino ; "I ns t allaz ioni Rur ali", ex c o n v e n t o S.Francesco,Sciacca (AG), a cura di Francesco Carbone; "Domestic Aft", Pettineo (ME); a cura di Antonio Presti; "Antropotecnia", in medium transeat artes,Biblioteca comunale Alia (PA) a cura di Giusi Bertini e Francesco Carbone; "Città Arte '93", Giardino Inglese, Palermo; t99 4"Sen si di Pac e Annunc iat a", M ont edor o ( C L ) , Centro Culturale, Caltanissetta Pa\azzo Moncada. Bagheria, Atelier Piero Montana, (pA); Sambuca di Sicilia "Spazio Saraceno" (AG), PaÌermo Opera Universitaria, San Saverio; Museo d'Arte contemporanea di Gibellina (TP) "Sensi di pace Annunciata" a cura di Franco Spena; "sedimentazioni culturali" Auditorium S.Cecilia, Marsala (Tp) a cura C.S.E.S.; "Arcipelaghi" il cuore delle pietre, Galleria Novorganismo, Catania a cura di Robefta Carchiolo; "Poesia e Arte" Villa Niscemi, paiermo a cura di Francesco Carbone; Real albergo dei poveri, "Il Segno di un'Arte" 3u Mostra di pittura Mediterranea, Palermo a cura di G.Bertini e Francesco Carbone; Isola delle Femmine, XI Rassegna nazionaie d'arte contemporanea "Fimis" a cura di Marcello Scorsone;Ex convento dello Spirito Santo, "Un'idea dell'arte a Palermo" a cura della Fiumara d'arte; Palazzo di Città, San Cataldo (CL), ,,I Silenzi Immobiii". A cura di Francesco Carbone, Aldo Gerbino e Franco Spena; Galleria Potti Arte "Triscinamare" CastelvetranoOp). a cura di Francesco Carbone, Italo Marucci e Franco Spena; Galleria Qal'at "La mosca bianca", Caltanisserta a cura di Franco Spena; Galleria civica d'arte con-

temporanea di Enna: "Spazio delie memorie", a cura di Francesco Carbone; Galleria QaÌ'at "Sei stanze d'artista". Caltanissetta,a cura di Emilia Valenza. l995Centro Sociale di Montedoro "Lumina,/Limina". a cura di Franco Spena. Accademia di Belle Arti Catania "Novorganismo, 1984t1994". Casa Natale di Rosso di San Secondo, Caltanissetta, "Nacach", a cura di Franco Spena. Fiera del Mediterraneo. Medivacanze '95. "Arte Antropologica", a cura del Centro Studi, Ricerca e Documentazione "Godranopoli". Museo Civico d'arte contemporanea di Praia a Mare (CS). Centro Culturale Francesedi Palermo e della e della Sicilia "Lumina/Limina". a cura di Franco Spena. Galleria Qal'at, Caltanissetta"sacralità", Cenrro Angelo Savelli, Lamezia Terme (CZ) a cura di Franco Bonfiglio ed Ernesto Lupinacci. Castello di Motta d'Affermo (ME), "Attraversamenti". A cura di FrancescoCarbone. Palazzo Cavarretta, "Cantata per la festa dei bambini morti di mafia" Trapani, Marsala, Gibellina, Bologna, a cura dell'A.R.C.I.. Rifugio Citelli sllll'Etna, "Terra Nera", Fornazzo di Milo (CT), a cura del Cenrro Studi Village. Chiostro di San Domenico, Palermo, "Godranopoli 198411994", a cura del Centro Studi. Ricerca e Documentazione "Godranopoli". Real Ospizio Giachery, Ars Nova, "Centenario del cinema", Palermo. a cura di Gisella Duci.

2l


Bibliografia Luigi Schifano,"Scultureal Chiostro" G. F.A.C.Mussomeli(CL) Agosto 1985. Franco Spena,"Dal pennello allo scalpello in nomedella donna"Giornaledi Sicilia28 gennaio1987. Nicolò D'Alessandro,Pittura in Sicilia dal Futurismoal Postmoderno. La GinestraEd. Palermo1991. Emilia Valenza,"Che cocktail all'Acefalo" Giornale di Sicilia, Palermo7 Lrglio 1992. Franco Spena,"Cocktail" Terzoocchion.64, Bologna settembre1992. Giusi Bertini, "Arte Antropologica" Kaleghèn. 0, Palermo febbraio1993. Franco Spena,"Quoi? L'Eternité" Terzoocchion. 66, Bologna4 marzo 1993. Emilia Yalenza, "ll recupero della cultura contadina" Giornaledi Sicilia, Palermo7l marzo 1993. Aldo Gerbino, "Segni e devozione"Giornale di Sicilia, Palermo4 maggio 1993. "Art Diary" GiancarloPoliti Ed., Milano 199311995. Fra n co S pena" 1 m ign o n d ' a rte " n . 7 , Ed . M a rc e l Duchamp,Caltanissetta 1993. Giusi Bertini - FrancescoCarbone- GiuseppeCipolla, "Arte Antropologica in Sicilia" cat. Centro Yatino di Studi e PromozioneSociale"Nicolò Barbato".Partinico ma g g i o1993. Claudio Alessandri,"l giochi simbolici di Barba" Artleader n. 12,Anconamaggio/giugno1993. Franco Spena,"TrasgressioniImpossibili" Art Leadern. 12,Anconamaggio/giugno1993. Giusi Bertini - FrancescoCarbone,"Antropotecnia"Ed. Ezio Pagano,Bagheria1993. Aldo Gerbino, "SetteArtisti Antropologici" Giornale di Sicilia.Palermo1 settembre1993. FrancescoCarbone,"Arte Antropologicacontemporonea in Sicilia" Sikanian. 10,Palermoottobre1993. Franco Spena,"ArteAntropologica"Terzoocchion. 68, Bolognasettembre1993. Franco Spena,",lensl di Pace Annuncíata" Art Leader 1993. n. 14,Ancona settembre/ottobre 22

Franco Spena,"Sensl di Pace Annunciata" La voce di Campofranco, ottobre1993. Giovanni Amodio, "Sensidi Pace Annuncíata" Jonio n. 29, T arantoottobre I 993. Giovanni Amodio, "Sensidi PaceAnnunciata"Mendiano Sud,Bari 6 novembre1993. Franco Spena,"Sensi di Pace Annunciata" Mall Art, Emozioni,Torino 22 ottobre1993. Giorgio Filippone, "Sensidi PaceAnnunciata" Primafr.la n. 9, Palermonovembre1993. TommasoMaria Giaracuni,"Sensidi PaceAnnunciata" Jonion. 36, Taranto20 novembre1993. Antonina Greco Titone Di Bianca, "Erice, Trapani, Alia: Gran Delubro e díntorni" Kaleghèn.4, Palermo novembre/dicembre I 993. Emilia Valenza, "Artisti e Trasgressione",Quadri e Sculturen. 6, Romadicembre1993. FrancescoCarbone,"Sensidi PaceAnnunciata" Slkanía n. 12,Palermodicembre1993. Angioletta Giuffré, "Sensi di Pace Annunciata" Sicllia Tempo,Palermodicembre1993. S.N. "Una mostra contro la violenza:sono tredici gli artisti che hanno rispostoall'appello", Giornaledi Sicilia, Palermo5 dicembre1993. Claudio Alessandri,"Sensi di Pace Annunciata" riv. Palermon. 1, Palermogennaio1994. "Top Art", R. Massacesi, Osimo(AN), 1994. "Enciclopedia dell'arte italiana contemporanea",a cura di Flavio Puviani,Ed. Alba, Fenara 1994. " Riyerart" Y enezia 1994. Eva Di Stefano,"Sensidi PaceAnnunciata" Giomale di Sicilia, Palermo13 marzo 1994. AA.\/V.. "Le mostre in ltalia e all'estero" Arte Service n. 14,VeranoBrianza(MI) aprile 1994. PeppeOcchiprnti,"4 m' di terra di pace a Gibellina" La Sicilia,Catania8 aprile 1994. "Catalogo della scultura italiana", n. 10, Ed. Giorgio Mondadori, Milano I 994. Claudio Alessandri,"Per amore di..." riv. Palermo,n.


5, Palermo maggio 1994. Giovanni Bonanno "Segní di pace a Gibeilina', Crqnache Parlamentari Siciliane n. 5, palermo maggio 1994. Roberta Carchiolo "ll Cuore delle pietre,, I mignon d'arte, n. 9, Ed. Marcel Duchamp, Caltanissettaglugno 1994. Unna Gambertní, "Sensi di pace', Terzoocchio n. 1. Bologna marzo 7994. Francesco Carbone, "600 tracce per non dimenticare" Sikania n. 7, Palermo Luglio 1994. Francesco Carbone - Franco Spena - Atdo Gerbino, .,1 Silenzi Immobili" Catalogo, Caltanissetta settembre 1994. 4.C., "Progetto Vivigiovane", Giornale di Sicilia. paler_ mo 2 settembre 1994. Pietro Errante, "Triscinamare,', Giornale di Sicilia. set_ tembre 1994. Giusi Bertini, "Memoboxarre" Sikania n. 10. palermo ottobre 1994. Italo Marucci, "Un importante spazio cli realtà e pittura" Il Vomere n. 28 Marsala l5 ottobre 1994. Pietro Errante , " Stradafte" , Giornale di Sicilia, palermo 28 ottobre 1994. Franco Spena, "Nasce I'Assocíazione eAL'AT"', La Sicilia, Catania 22 ottobre 1994. Aldo Gerbino, "La Matería e il Míto,'Cronache parlamentari Siciliane n. 10, Palermo ottobre 1994. Francesco Carbone, "Godranopoli', cat. Ed. Centro Stu_ di Ricerca e Documentazione Godranopoli. palermo t99 4. Francesco Carbone, "Le giovani generazioni rlell'arte contemporanea" KaÌeghè n. 4, palermo luglio/agosto 1994. Giovanni Bonanno, "ll mare dipinto dí blu,', Cronache Parlamentari Siciliane n. 11, palermo novembre 1994. Deana Scarpulla "La Coniunctio Opposítorum dei Oal'at", Passpartùn. 12, palermo dicembre 1994. Lucia Spadano, (a cura) "Notiziario Cronache, Mostre e Mu se i", Se gn o n. 137, pes c ar a nov em br e/ d i c e m b r e 1994. Emilia Valenza, "Sei Stanze d'Artista', cat. eal'at,

Documentid'arten. 1, Caltanissetta dicembre1994. Maurizio Agnellini (a curadi), Fenice2000.,,ArteCon_ temporanealtaliana" 1945-I 994, Milano dicembre 1994. Franco Spena,"SettimanaArtisîica", Art Leadern.21. Ancona,novembre/dicembre 1994. Franco Spena,"Un'idea dell'Arte in Sícilia,,,Terzoocchio,n. 73, Bologna,dicembre1994. Francesco Carbone,"spaziodelleMemorie,',Sikanra.n. 2, Palermo,febbraio1995. S.N. "Nacacl2",Rassegnad'arte contemporanea, Il Vomere,Marsala,23Gennaio1995. Lucia Spadano,(a cura d1),NotíTiario Cronache,Mostre e Musei, "Sei Stanzed'Artista";,,Lumina/Limina,'. Segnon. 138,Pescara, gennaio/febbraio 1995. FrancescoCarbone,"Sei Stanzed'Artista,,,Sikania,n. 4, Palermo,aprile i995. VincenzoTomasello,(a cura di),,,Novorganismo l9g4_ 1994", EdizioneNovorganismo,Catania,marzo I 995. FrancescoCarbone,"Geografiedell'Arte,',in catalogo mostra.Edizioni Lussografica,Caltanissetta,aprile 1995. Franco Bonfiglio - ErnestoLupinacci, .,sacralitit',,in catalogomostra.CollanaDocumentid,Arîe, eal'at, C al tani sserra. apri l eI 995. Gi ovanni B onanno," Montedoro col l etti ya con 25 artisti", CronacheParlamentariSicilianen. 3, palermo, marzo 1995. Franco Spena,"Lumina/Límina", ArfLeader,n. 22, Ancona,Marzol AprlIe 1995. Emilia Guerra,"Lumina/Limina", Terzoocchro,n. i4, Bologna,Marzo 1995. Opere in collezioni pubbliche Pinacotecad'Arte Modernae Contempotanea*Godranopoli", Godrano(PA). Museo Civico d'Arte Contemporanea di praia a Mare (CS). MuseoInternazionale dell'Immaginepostale,Belvedere Ostrense(AN). CollezioneMusealedel Vulcano,Comunedi Milo (Cl. ZJ


Profile for Calogero Barba

CALOGERO BARBA - Ludico/orale/magico/fare  

Catalogo Mostra personale al QAL'AT ARTECONTEMPORANEA DI CALTANISSETTA 1995

CALOGERO BARBA - Ludico/orale/magico/fare  

Catalogo Mostra personale al QAL'AT ARTECONTEMPORANEA DI CALTANISSETTA 1995

Profile for kalosenzo
Advertisement