__MAIN_TEXT__

Page 20

di Salvatore Frasca e Ciccio Pinna

Q

uando venticinque anni fa arrivarono i primi artisti di strada, Ibla, il centro storico di Ragusa, era abbandonato. Periferia d'Europa. Le erbacce sui tetti, qualche gatto. Degrado spettrale e magico al contempo. L'abbandono deliberato della bellezza. Pochi bar, qualche ristorantino. Un'incantevole decadenza a cui si contrappone, inimmaginabile al tempo, il caotico e commerciale recupero dei nostri giorni. Senza malinconia sembra lontanissimo quel tempo in cui il pubblico scendeva le scale e si riversava per le stradine scoprendo il Barocco di Ibla e l'arte di strada al contempo. Oggi, il pubblico, conosce Ibla e conosce l'arte di strada: schizza da

posto ad ombrelloni e tavolini. Ibla Buskers non è un festival nè un'attrazione per turisti. È una festa. È Resistenza Culturale nell'idea e nella realizzazione. IBla B. si reinventa tutti gli anni, e questo suo mutare la fa crescere insieme al suo pubblico. L'evento più grande della provincia di Ragusa è sostenuto da decine di migliaia di cittadini, indipendentemente dalla loro fede politica, appartenenza sociale. A questo deve la sua longevità questo evento che sopravvive alle crisi politiche, economiche e culturali del nostro territorio. Trasversale, Ibla B. raduna e appassiona la comunità con contenuti e toni diversi da quelli calcistici. Un grandissimo pubblico, una ma-

riunire un cast d'eccellenza. L'obiettivo artistico si ridefinisce negli anni: di giocolieri con la giraffa se ne sono visti tantissimi, quindi ci dedichiamo a portare sempre proposte originali. L'Associazione Culturale Edrisi ha traghettato in Sicilia, in venticinque anni d'ostinazione, oltre cinquecento compagnie. Qualche classicone lo includiamo sempre perché lo spettacolo “in valigia” è la storia di Ibla B., ma nella programmazione degli ultimi 10 anni il circo contemporaneo si è fatto ampio spazio. Creare luoghi protetti dove il pubblico paga un biglietto simbolico ci ha permesso di ospitare le compagnie più grandi. Abbiamo particolare riguardo per la musica dove lo

IBLA BUSKERS COMPIE 25 ANNI 10/13 OTTOBRE, RAGUSA IBLA www.iblabuskers.it

una piazza all'altra guidata dal telefonino in cerca di artisti d'alto livello. E se di bar sembra che adesso ce ne siano abbastanza, di cultura c'è ancora fame. Ibla B. con la sua babilonia di linguaggi avanza nel futuro, si trasforma costantemente come il territorio che l'ospita. La nostra festa corre però costantemente il rischio di ritrovarsi in un territorio alieno riadattato per bistrot, negozi d'alta moda e trenini di plastica. É inevitabile constatare che lo spazio è conteso. Le piazze storiche dell'evento sono inutilizzabili, hanno fatto

nifestazione, storica nel panorama nazionale, che da un quarto di secolo fa i conti con i conti e con una mostruosa trasformazione funzionale del centro storico. Il pubblico è enorme, circa cinquantamila persone in 4 giorni. L'organizzazione è un rodato team che corre dietro a 40 repliche giornaliere in perfetto orario, con molto ingegno e misere risorse economiche. Costruisce scenografie, dispone strutture e organizza anche la mobilità pubblica con un mega servizio navette... La programmazione artistica è un grande numero di prestigio: ogni anno, in qualche modo, riusciamo a

WWW.JUGGLINGMAGAZINE.IT

18

stesso discorso d'innovazione ci porta a evitare la tipica brass band dalle sonorità balcaniche, per anni la colonna sonora delle notti di festa, e dirigerci verso gruppi con suoni più moderni. Questo fa sì che includendo danza, teatro di strada, circo e musica alternativa Ibla B. attiri anche un nuovo pubblico che contribuisce a un sano ricambio. Noi facciamo in modo che il pubblico si diverta con gli spettacoli e gli artisti trascorrano, avvolti dal calore del pubblico, notti e spesso albe indimenticabili. Nei nostri programmi non compare mai la provenienza degli artisti, la loro nazionalità: arrivano da tutto il mondo e ci ringraziano per questo, l'arte non deve co-

WWW.PROGETTOQUINTAPARETE.IT

Profile for Ass. Giocolieri e >Dintorni

Juggling Magazine #85 - december 2019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Juggling Magazine #85 - december 2019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Profile for jugmag
Advertisement