__MAIN_TEXT__

Page 4

MIRABILIA

21 GIUGNO - 30 AGOSTO, BUSCA/FOSSANO (CN) www.festivalmirabilia.it Fabrizio Gavosto direzione artistica

Foto di Andrea Macchia

Mirabilia 2019 è stata un'edizione fortemente incentrata sulla creazione, sulla dislocazione in più aree e sulla particolarità di alcune location. Dal concerto/film ispirato alle opere di Fellini e Rota “Rotabile Felliniana” al Polo del '900 a Torino, al lavoro al Museo Ferroviario Piemontese di Savigliano, con due creazioni site-specific di danza (Balletto Teatro di Torino) e di circo (i brasiliani Circo No Ato); dagli appuntamenti singoli sul territorio con grandi eventi come la traversata del funambolo Andrea Loreni accompagnato dalla musica occitana, fino alla riuscitissima programmazione in comuni molto piccoli come Vottignasco. Per noi è stato stimolante programmare in luoghi insoliti, particolari, dove costruire spettacoli in-situ e coinvolgere nuovi pubblici. Non "imbalasamare" un Festival significa anche rivederne ciclicamente il format; è difficile rinunciare alla "confort zone" offerta dal ripetere meccanismi che già funzionano, ma è necessario per sperimentare nuove vie. "One Land, one Festival" ha puntato meno sul tradizionale grande evento accentratore, per andare con forza e rispetto in luoghi dove normalmente circo, danza, teatro non arrivano e per avvicinare nuovi pubblici: le incredibili cave di alabastro a Busca in cui la compagnia EgriBiancoDanza ha creato, o il Santuario di Valmala con il multietnico

"Stabat Mater" dei Faber Teater, la piscina comunale, la programmazione in appartamenti privati, Andrea Loreni a Castelmagno a 1800 mt di quota, ed altri ancora. Attraverso alcuni complessi processi di creazione insitu abbiamo interagito per più tempo col territorio: con "The Dog Project" di Tom Campbell abbiamo coinvolto per due mesi 500 persone di ogni età, alimentando comunicazione, incontro, partecipazione; la performance al Festival è stata solo un momento del processo. La creazione di Marco Chenevier nella piscina comunale di Fossano ha fatto incontrare in modo trasversale artisti di circo, danzatori e... squadre di nuoto! Questo crea engagement reale. Il Festival è da sempre la punta di un iceberg, la parte più evidente di un lavoro

WWW.JUGGLINGMAGAZINE.IT

2

molto più vasto. Concepiamo oggi le residenze non solo come tempo, spazi, tecnica e tecnici, tutor o altro fornito alle compagnie, ma come una forma di appoggio che va oltre lo spettacolo. Come creare il dossier di uno spettacolo e presentarlo o met-

terlo in rete, come promuoversi, come far capire un linguaggio in mutamento non più sempre riconducibile a un solo genere, ed altro; ci vuole supporto, un supporto che finalmente in Italia comincia ad esserci, e che va sviluppato come rete di residenze. Tutta l'idea artistica di Mirabilia da sempre esplora i confini fra discipline, e le zone di contaminazione sono per noi le più interessanti. Questo concetto, anche in seguito all’impulso che abbiamo dato e ricevuto da Circus Next, di cui siamo stati fra i fautori, cofondatori e principali co-organizzatori per 7 anni, diviene sempre più un trend europeo: coreografi sperimentano col circo, circensi sperimentano con la danza, e così via; è interessante notare che a Mirabilia sia stato dichiarato "migliore spettacolo 2019" da un gruppo di “osservatori/giurati" tra cui critici teatrali, arWWW.PROGETTOQUINTAPARETE.IT

Profile for Ass. Giocolieri e >Dintorni

Juggling Magazine #84 - september 2019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Juggling Magazine #84 - september 2019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Profile for jugmag
Advertisement