Page 1


E D I T O R I A L E L’INFORMAFREEMAGAZINE nº 32 – anno VI numero 3 maggio-giugno 2011 ISSN 1828-0722 Editore

GOLIARDICA EDITRICE

srl a socio unico sede operativa: I – 33050 Bagnaria Arsa, Italy via Aquileia 64/a tel +39 0432 996332 fax +39 040 566278 news.imag@gmail.com Direttore responsabile Andrea Zuttion Condirettore responsabile Claudio Cojutti Responsabile di redazione Andrea Doncovio Redazione Giuliana Dalla Fior Direzione commerciale Maurizio Cechet Responsabile area legale Massimiliano Sinacori Segreteria commerciale Stefano Tomat Segreteria di redazione Ombretta Titton Supervisione prepress e stampa S. Cargnelutti Hanno collaborato Linda Marcuzzi, Stefano Caso, Michela De Bernardi, Giorgio Laus, Germano De March, Andre Olivo, Rosella Primosi, Cristina Scremin, Paolo Marizza, Giuliana De Stefani, Vanni Veronesi, Patrizia Longo, Andrea Fiore, Adelchi Scarano, Arianna Ret, Stefania Buiat, Claudio Mattaloni, Silvia Burba, Monica Iacuzzo, Annalisa Casarin, Luciano Pletti, Tiziana Sbrizzo, Tiziano Rossi, Alfio Scarpa, Matteo Femia Registrazione Tribunale di Udine n. 53/05 del 07/12/2005 Stampato in Italia Tiratura 70.000 copie Credits copertina Redazione Credits sommario :: FLICKR_asocialguy :: :: Redazione :: :: Claudio Mattaloni :: :: Vanni Veronesi :: :: Marco Di Lenardo :: © goliardica editrice srl a socio unico. Tutti i diritti sono riservati. L’invio di fotografie o altri materiali alla redazione ne autorizza la pubblicazione gratuita sulle testate e sui siti del gruppo l’informa srl. Manoscritti, dattiloscritti, articoli, fotografie, disegni o altro non verranno restituiti, anche se non pubblicati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta in alcun modo, incluso qualsiasi tipo di sistema meccanico, elettronico, di memorizzazione delle informazioni ecc. senza l’autorizzazione scritta preventiva da parte dell’Editore. Gli Autori e l’Editore non potranno in alcun caso essere considerati responsabili per incidenti o conseguenti danni che derivino o siano causati, direttamente od indirettamente, dall’uso improprio delle informazioni ivi contenute. Tutti i marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari, che ne detengono i diritti. L’Editore, nell’assoluzione degli obblighi sul copyright, resta a disposizione degli aventi diritto che non sia stato possibile rintracciare al momento della stampa della pubblicazione.

Cari lettrici e lettori, anche quest’anno il periodo di transizione tra la primavera e l’estate porta con sé un dono prezioso per gli studenti del territorio. Tra la fine di maggio ed i primi giorni di giugno oltre cinquemila alunni del goriziano e della bassa friulana, dalle scuole primarie alle scuole superiori, riceveranno in omaggio l’ambitissimo Annuario . Un’iniziativa giunta ormai alla sua terza edizione e che quest’anno ha visto la condivisione attiva di istituzioni ed istituti di credito, desiderosi di sostenere in prima persona un progetto unico nel suo genere in regione. Così come unico si conferma il nostro territorio: antichi monumenti, splendidi anfratti naturali ed una storia capace di regalare ogni giorno scoperte inaspettate. L’attesa di Cividale del Friuli di essere nominata “patrimonio dell’umanità”; un viaggio letterario alla scoperta delle origini del mito di Romeo e Giulietta; i luoghi immortali in cui venne combattuta la Grande Guerra e che ora rappresentano il monito più chiaro affinché le atrocità del passato non debbano mai più ripetersi. Il tutto senza mai scordare che qualsiasi territorio è costituito principalmente da persone: come i volontari della protezione civile o il personale delle aziende sanitarie che, ancora una volta, hanno confermato quale strumento privilegiato di comunicazione per veicolare alla popolazione le informazioni correlate alle loro meritorie attività. Un progetto, quello di , basato sulla serietà ed affidabilità dei suoi contenuti: solide fondamenta sulle quali sempre più realtà istituzionali e commerciali decidono di costruire il proprio futuro comunicativo. Fiduciosi di non deludervi neanche in questo numero, non mi resta che augurarvi… buona lettura! Andrea Zuttion


iMoney Partner GORIZIA Al Corredo Autoriparazioni Vidoz Stefano Az.Agricola Stel Bar Bianco Bar Moredo Bigatton Ferrucio Caffè Principe Conte Servizi Fonderia Giusto & Roldo Ford di Gratton Rodolfo G.M.C. Colori Gioielli antichi Gregor Art Isabel Libreria Athenaeum Libreria Voltapagina Licen Estetica Living Sia Micolino Maurizio Salone Angela e Sabina Piccolo Istituto di Estetica RS Tinteggiature Salone Elisa Butterfly Style Sari Manuela Sos casa Tiki Tattoo Vanity Wellcome Willis Impianti

elenco aggiornato alla data di pubblicazione

via Garibaldi, 11 via del Collio, 7 piazza De Amicis, 10 via Faiti, 15/c via Madonnina del Fante, 7 via Duca d’Aosta, 50 via Verdi, 1 via del Seminario, 2/3 via Gregorcic, 48 via Aquileia, 42 viale XX Settembre, 138 piazza Vittoria, 33 via Aquileia, 75 via Trento, 39 via Diaz, 9/D corso Verdi, 54 via Faiti, 15 via Sauro, 30 via III Armata,85 via Torriani,4 via dei Leoni, 66 via Giustiniani, 93 via Friuli, 8 via Montesanto, 88 via XXIV Maggio, 15/a via IX Agosto, 14 via Ponte del Torrione, 17 via XXIV Maggio, 12/b via San Giovanni, 2

Intimo e non solo Autoriparazioni Fioreria Bar Bar Reflessologo, podologo Bar caffetteria Antennista Gioielli di metallo, coppe targhe medaglie Concessionaria auto Colori e vernici Gioielleria antiquaria Pittore edile Centro estetico Testi universitari libri usati rilegature tesi Cartolibreria Estetica - profumeria Moda casa Serramenti e carpenteria Parrucchiera Trattamenti di bellezza e dermoestetici, parrucchiera Tinteggiature di interni e di esterni Parrucchiera e decorazione unghie Parrucchiera Manutenzione casa - bar - ristoranti - negozi Tatuaggi Piercing Parrucchiera Vendita e assistenza computer Impiantistica


iMoney Partner MONFALCONE Acconciature Moda Autofficina Paolo Fabrizio Beauty 2000 Boutique del Fiore

via Crociera, 4 via San Vito, 33 viale San Marco, 29 via Garibaldi, 26

Parrucchiera Autofficina Estetica uomo-donna Fioreria

Braico Eredi Despar Ronchi Dimensione Benessere Edil BM Group L’Arca del Bebè

via Raffaello Sanzio, 10 viale Garibaldi, 6/a via I Maggio, 58 viale San Marco, 7 viale Berti, 18

Idraulica Supermercato Centro estetico Serramenti, porte interne, portoncini blindati, scale Asilo

L’Occhiologo

via Nino Bixio, 28/a

Centro ottico

Lavasecco Sole Leone Walter Panificio Particceria Miniussi Stirobene Sweet Bar e Panetteria T.C.T. Vertigine Capelli all’Altezza Verzegnassi Visaggio Giordano RONCHI DEI LEGIONARI A. S. Motorsport Ai Dodici Ballet Club Barrio San Lorenzo s.a.s. Despar Ronchi Electronmia La Rosa Ti Sposa Le Birbe STARANZANO Azienda Agricola Ai Rodari Boutique del Dolce Fiori Amica Simonetta Acconciature Terra TURRIACO Agriturismo Lì de la Anna Cosper s.n.c. Un Momento per Te SAN CANZIAN D’ISONZO Alle Vigne Due Ti Ostaria da Bepi Meo Mondo Pesca FOGLIANO REDIPUGLIA Agriturismo La Tradizione Carli Ristoro Agrituristico ai Trosi SAGRADO Acconciature Unisex Carmen Automatica Edil Soluzioni La Gogna SAN PIER D’ISONZO Berlot Igor GRADISCA D’ISONZO Bar da Teo New File Computer NonSoloLana Osteria La Pesa Studio Benessere T.C.T. Testino Franco FARRA D’ISONZO Cento Pollici Fr Moto

via Galilei, 46 via Napoli, 3 via IX Giogno, 94 via Don Fanin, 32 via Marziale 16/a viale San Marco, 13/b via Galvani, 18 via Gorizia, 13 via Romana, 185

Lavasecco Ferramenta ed affini Pannetteria, pasticceria Stireria Bar e panetteria Studio commercialista Acconciature, esame tricologico, manicure, makeup Vendita bombole gas e non solo Antenne+digitale terrestre, assistenza home fitness

via Roma, 62 via Mitraglieri, 21 viale Serenissima, 71 via S. Lorenzo, 3 viale Stagni, 8 via Le Giare, 38 via Stagni, 15 via Redipuglia, 80

Vendita autoaccessori, tuning, karting, racing Agriturismo Scuola di danza Bar, ristorante, vendita olio Supermercato Impiantistica Abiti uomo e donna per cerimonia Asilo nido, bambini 12/36 mesi

via V.Veneto, 5 via Nazario Sauro, 1 via Trieste, 183 via Battisti, 53 via Martiri della Libertà, 3

Azienda agricola Gelateria, pasticceria, cioccolateria Fioreria Parrucchiera Negozio di animali

via Garibaldi, 113 via XXV Aprile, 49 piazza Libertà, 40

Agriturismo Spurgo pozzi neri civili e industriali Centro estetico

via Del Revoc, 9 via Marcorina, 16 via Romana, 46 via Nazario Sauro, 8 (Pieris)

Ristorante Serramenti in alluminio - carpenteria in ferro Ristorante Tutto per la pesca

via Ulivi, 28 via Redipuglia, 5 via Sant’Elia, 90

Agriturismo Abbigliamento uomo-donna Agriturismo

via Dante Alighieri, 68 via Dante Alighieri, 14 via Dante Alighieri, 43 via IV Novembre, 56

Parrucchiera Automazioni civili-industriali Edilizia Birreria, paninoteca

via San Zanut, 54

Pitturazioni edili

via Papalina, 1 via Roma, 1 via Bergamas, 13 via Carducci, 2 viale Trieste, 59 viale San Michele, 4 via Ciotti, 22

Bar Vendita ed assistenza computer Merceria e lana Osteria Centro massaggi Studio commercialista Assemblaggio e riparazione hardware, installazione e assistenza software

via Gorizia, 3 via Gorizia, 158

Autoofficina Concessionaria Yamaha, officina Suzuki-Kawasaki


CORMONS Barbara Sottili Battistutta Walter Cartotecnica R. Evolution House Ristorante Felcaro Francesca Tuzzi La Nuova Immagine Misigoj Massimo Pulisecco Milena Veterinario dooot. Curci Daniela MARIANO DEL FRIULI Persig Anna Lucia MEDEA Le Forchette del Re ROMANS D’ISONZO Cartufficio Elena Immagine Moda Multiservice Termoarredobagno VILLESSE Officina Renault Milani Fabrizio GRADO Home Sweet Home CERVIGNANO DEL FRIULI Fioreria Papaveri e Papere Geotherm L’Officina delle Erbe Mototecnica Canesin Peter Pan Print Service Taxi Omar FIUMICELLO Erboristeria Parafarmacia Profumeria L’Essenza Sculac Pavimenti MANZANO Home Sweet Home UDINE Home Sweet Home TRIESTE Imprinta T.C.T. GONARS Imagine Fitness Center SAN VITO AL TORRE Baldassi Enea e David AIELLO DEL FRIULI Extrò AQUILEIA Agriturismo Al Rosari NOVA GORICA (SLO) Autorent Auto Select Dekor Leban Koptex Gommista Igor Zbogar PoceniPc Computer Outlet Prima I.E. RENCE (SLO) Titro MIREN (SLO) Gostilna Makoric SEMPETER (SLO) Ustna Higiena Zobna Ambulanta Binn SOLCAN (SLO) Sunmedia Doo

viale Venezia Giulia, 62 v.le Venezia Giulia 54/V.le Friuli 43 via Friuli, 16 Showroom: via Brazzano, 39 via S.Giovanni, 45 viale Friuli, 125/1 via Zorzut, 8 via Torino, 6 via Pozzetto 1/c via Gorizia, 29

Trattamento cranio-sacrale Panificio, pasticceria, bar Vendita fuochi d’artificio Vendita arredo bagno, cucine in muratura, ceramiche, sanitari Ristorante albergo Shiatsu, Reiki e riequilibrio energetico Parrucchiera Impianti elettrici e fotovoltaici Pulitura Ambulatorio veterinario

via Manzoni, 63

Artista

via delle Scuole, 5

Trattoria

via Modolet, 2 via Latina, 73 via del Torre, 28 via San Giorgio, 8

Cartoleria, edicola Parrucchiera Telefonia Termoidraulica

via Massimiliano Fremaut, 17

Autoofficina

via Marina, 37

Accessori per la casa

via Trieste, 37 via Monfalcone, 19 via Mazzini, 8 via Aquileia, 118 via Mazzini, 1 via Mercato, 13/6 via Gorizia, 8

Fioreria Impianti termoidraulici, assistenza tecnica Erboristeria Vendita e riparazione cicli e motocicli Giocattoli Centro copia stampe Servizio taxi

via A. Zanetti, 5 (S. Valentino) via Gramsci, 31 via Don Carmelo Weffort, 4

Erboristeria parafarmacia Profumeria Pavimenti

via Udine, 24/a

Accessori per la casa

via Vittorio Veneto, 14/a

Accessori per la casa

via del Prato, 2 viale Martiri della Libertà, 8

Stampe digitali, rilegature testi, cancelleria Studio commercialista

via Vittorio Veneto, 100

Palestra

via Trieste, 27

Installazione impianti solari, termici, idrici, gas, scarici e climatizzazione

via XXIV Maggio, 28

Acconciature

via Curiel, 43/a

Agriturismo

Industrjska Cesta, 3 Kromberk Industrjska Cesta, 9 Kromberk ulica Gradnikove Brigad, 49 ulica Vodovodna Pot, 11 Industrjska Cesta, 9 Kromberk Kromberska Cesta, 12 ulica C. IX Korpusa, 96

Concessionaria Concessionaria Bmw Vendita tendaggi Vendita e noleggio camper e caccia e pesca Gommista Riparazione e vendita computer Concessionaria Ford

Bilje, 92/c

Piscine

Orehovlje, 31

Ristorante

Osojna Pot, 6 Cesta Prekonorskih Brigad, 62 a

Igene dentale Dentista

Za Spomenikom, 14

Antennista


: lettere alla redazione ◄ Gli alunni della classe III C della scuola me-

dia Randaccio di Cervignano del Friuli festeggiano la conquista della Coppa iMagazine Premio Simpatia che la nostra rivista ha voluto mettere in palio durante la quarta edizione del Trofeo Scuola Volley organizzato dalla società pallavolistica Ausa PAV e che ha coinvolto le classi terze delle scuole medie di Cervignano del Friuli, Aquileia e Fiumicello. A consegnare il trofeo erano presenti il capo redatore di iMagazine, Andrea Doncovio (presente nella foto) ed il responsabile della segreteria commerciale Stefano Tomat. La manifestazione è stata vinta dalla classe III di Aquileia. Complimenti per la rivista, credo l’unica a raccontare quello che avviene nella provincia e per me punto di riferimento. Nunzio Di Pumpo Gradisca d’Isonzo Siamo una coppia che vi legge da tempo ma che solo adesso si è decisa ad approfittare dei servizi offerti dal sistema iMoney. Grazie anticipatamente e… continuate così! Claudia Battistella e Haxhi Falli Gorizia Vi faccio i complimenti per il periodico che ritengo molto interessante e aggiornato, veramente una delle riviste più piacevoli da sfogliare […]. Monica Susic Gorizia Grazie per l’ottimo servizio offerto e per la tempestività nell’invio dei buoni iMoney. Complimenti per la pregevole iniziativa. Liliana Zambon Gorizia Quella iMoney è un’iniziativa formidabile. La rivista è interessante. Anna Verardo Monfalcone Vi segnalo gli iMoney che mi piacerebbe avere, per parlare soprattutto bene di voi e del vostro fantastico giornale […]. Mariangela Lanzellotti Gorizia È già da tempo che volevo ringraziare tutto lo staff del magazine: ogni volta che telefono per chiedervi qualcosa siete gentilissimi e cortesi e disponibili. Grazie, siete fortissimi. Dina Foddis Medea

Dopo aver avuto modo di leggervi in forma occasionale, ora con piacere ricevo il vostro giornale direttamente a casa […]. Colgo l’occasione per complimentarvi con voi e mandarvi calorosi saluti. Gabriella Buttignon Cervignano del Friuli Un nuovo pericoloso soggetto pedestre frutto delle moderne tecnologie si sta aggirando nelle nostre giungle urbane. Prima l’homunculus telefonicus, le cui facoltà intellettive vengono obnubilate mentre discetta sui massimi sistemi tramite la propria appendice tecnologica. Poi è apparso l’eremita: imperterrito, continua a deambulare assorto tra le soavi note del suo iPod, incurante di pedoni, deiezioni canine, pali e lampioni, versione moderna dell’eroe Ulisse con le cuffiette al posto dei tappi di cera, come se camminasse tra i cumulonembi. Ora si possono ammirare i lettori da passeggio, affetti da pupilla atarassica, che reggendo il proprio iPad come il volante di una Ferrari spulciano tra le imperdibili quotazioni di borsa e le ultime bufale del calcio mercato, mentre attraversano incroci pericolosi incuranti del sopraggiungere di ogni sorta di mezzo motorizzato. Cento dollari: a tanto ammonta la multa irrogata nello stato di New York ai pedoni sorpresi ad attraversare la strada mentre i loro riflessi vengono appannati dall’ascolto in cuffia di musica da un i-Pod, da un’improrogabile conversazione al cellulare o da uno smanettamento sul palmare. Il provvedimento è stato preso dopo l’ennesimo incidente in cui è stato coinvolto un moderno pedone tecnologico dipendente: esempio da imitare, se non vogliamo anche noi, come gli americani, dover procedere alla triste conta degli investiti in mezzo alla strada, attraversata in preda ad isolamento acustico da cuffiette o soggetto a spollicciamento compulsivo. Mauro Luglio Monfalcone

È possibile inviare le proprie lettere e i propri commenti via posta ordinaria (iMagazine – via Aquileia 64/a – 33050 Bagnaria Arsa-Ud), oppure via e-mail (news.imag@gmail.com).


S O M M A R I O

15

maggio-giugno L’ANALISI di Paolo Marizza

19

15 Le nuove quote rosa? RENZO CANDUSSIO di Giuliana Dalla Fior

19 Voglia di lottare

42 Dalla reazione fisiologica alla patologia L’AUTORE DELLA PORTA ACCANTO di Andrea Doncovio

ALLA SCOPERTA DI Cividale del Friuli

44 Alessandro Morsut

VIAGGIO LETTERARIO di Vanni Veronesi

46 Il mestiere di scrivere

ALLA SCOPERTA DI Scenari della grande guerra

Prevenzione, ascoltando i messaggi 52 del corpo

23 Forum Iulii

27 Romeo e Giulietta. Una storia friulana 23

STRESS di Annalisa Casarin

31 Musei a cielo aperto

SALUTE E BELLEZZA

54

PROTEZIONE CIVILE

34 Tecnologia all’avanguardia DIRITTO di Massimiliano Sinacori

Impresa familiare. Futuro assicurato 36 con il patto di famiglia

27

38 Occhio alle truffe PSICOLOGIA di Giuliana De Stefani

Soldi soldi! 40 ...Gioia o ossessione?

31

55 e segg. Gli eventi di maggio e giugno

82

QUESTURA

CHEF…AME!

e segg. Le Forchette del Re

e segg. Sezione locale


L’ A N A L I S I

LE NUOVE

QUOTE ROSA? SERVIZIO DI PAOLO MARIZZA, IMMAGINI A CURA DELLA REDAZIONE

La Riforma universitaria obbliga gli atenei a riscrivere gli statuti prevedendo l’ingresso di esterni nei Consigli di Amministrazione. Chiarezza di ruoli, obiettivi e modalità realizzative: i campi su cui si gioca il futuro. FLICKR_asocialguy

Dopo le grandi campagne mediatiche che hanno accompagnato i confronti e le discussioni pre-riforma ed i primi provvedimenti post riforma, tutto tace. Il silenzio potrebbe essere interpretato come segnale di inattività, ma in realtà le Università in questa fase sono impegnate a recepire ed a realizzare uno dei tasselli chiave della riforma, ovvero a definire le nuove regole della cosiddetta governance. ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

15


FLICKR_Architettiamoci.it

Si tratta della definizione dei nuovi assetti statutari ed in particolare della composizione e delle modalità di funzionamento degli organi amministrativi collegiali: i Consigli di Smministrazione (CdA). La riforma, che prevede l’obbligo di adottare i nuovi statuti entro il prossimo mese di luglio, con l’inserimento di un numero minimo di rappresentanti esterni al mondo accademico dello stesso Ateneo. Il bacino di scelta di questi rappresentanti è molto ampio, essendo gli unici requisiti previsti quelli relativi a competenze professionali e manageriali in campo scientifico e culturale. In teoria potremmo ritrovare nei Consigli di Amministrazione profili provenienti dal mondo imprenditoriale, dalle carriere manageriali pubbliche e private, da altre Università e Centri di Ricerca. In questo caso l’obiettivo perseguito dalla riforma consiste nell’aprire e meglio collegare le strategie e le politiche della ricerca e della formazione alle istanze provenienti dal tessuto sociale ed economico di riferimento, superando la frequente autoreferenzialità del corpo accademico. Ovviamente anche nel caso di queste quote di “esterni” si rivedono contrapposizioni analoghe, mutatis mutandis, a quelle viste nel caso delle quote di genere, o quote rosa. E si tratta di contrapposizioni feroci. Nel caso delle quote rosa si è assistito a prese di posizioni indegne per un paese civile. Le critiche sono state alimentate con le più disparate argomentazioni: da quelle iperliberiste che sostenevano che la composizione dei CdA riflette e deve riflettere l’evoluzione complessiva 16

|

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

della società lasciando fare la selezione alla mano invisibile del libero mercato del lavoro, a quelle che sostenevano l’evidenza di ricerche comprovanti una presenza femminile già in linea con quella dei Paesi piu avanzati, a quelle che evidenziavano correlazioni negative tra presenza femminile nei CdA e performance borsistiche delle società stesse. Si è arrivati a citare il caso Parmalat, omettendo il fatto che in quel caso la presenza femminile aveva dei legami di parentela con l’azionista. Non si discuteva nel merito dell’obiettivo, cercando di delegittimare pedestremente i razionali alla base della scelta. Il perché va ricercato nella difesa di interessi corporativi spesso inconfessabili. Basti dire che la quota prevalente dei componenti dei CdA delle società quotate oltre ad essere maschile è over 65. Nel nostro Paese tutte le iniziative che cercano di rimettere in moto l’ascensore sociale e di rivitalizzare processi di mobilità e rinnovamento delle classi dirigenti sono osteggiate dalle parti più disparate. Ma il conflitto poi passa dagli obiettivi alle modalità di realizzazione degli stessi. Sempre nel caso delle quote di genere si sono allungati di 2-3 anni i tempi di realizzazione, con sanzioni in caso di non adeguamento mitigate rispetto a quanto previsto originariamente. Alcuni illustri professori sono arrivati a dire che comunque le donne selezionate dovevano avere requisiti professionali di gran lunga migliori di quelli dei colleghi maschi. Anche sulle quote di esterni nei CdA degli atenei non mancano disaccordi e critiche sia sugli obiettivi che sulle modalità realizzative. Sugli obiettivi c’è chi sostiene che si tratta in realtà di una privatizzazione strisciante dell’Università pubblica e che l’inserimento di esterni piegherà la libertà di ricerca e di fare cultura agli interessi venali localistici e dei corpi associativi cooptati. In realtà ricerche empiriche dimostrano l’esatto contrario: la rappresentanza esterna nei CdA migliora le performances degli atenei.


Ma non è questo il punto. Possibile che si vada sempre alla ricerca di riferimenti internazionali per avvallare scelte che invece dovrebbero essere innanzitutto il frutto di una visione del futuro nostro e delle generazioni più giovani? Purtroppo la cultura corporativista e della frammentazione clientelare dei privilegi particolari inibisce confronti dialoganti, costringendoci a percorsi defatiganti, spesso fuori tempo utile, ed a rincorrere conflittualità mediatiche che lasciano tutto inalterato. Il conflitto sugli obiettivi, come nel caso delle quote di genere, si sposta poi sulle modalità realizzative. È evidente che il solo inserimento di esterni non può fare la differenza. Esso va inquadrato in un contesto di regole di governo che ne abiliti il ruolo (gli statuti, le deleghe ed i regolamenti interni). Infatti in molte Università la presenza di esterni negli organi collegiali era già una realtà preesistente alla riforma, che però non ha portato risultati significativi. Sarà proprio sul ruolo da assegnare a queste rappresentanze che gli atenei dovranno misurarsi per rendere efficace la costruzione di un nuovo ponte tra Università e ambiente di riferimento. Il tema è quello di come realizzare una rappresentanza autorevole e responsabile. Anche qui c’è chi sostiene che la rappresentanza esterna non debba comportare coinvolgimenti di interessi economici privati e chi invece auspica che risorse finanziarie private possano concorrere al finanziamento dello sviluppo delle politiche di ricerca e formazione dell’Università. Tra le schiere dei primi ci sono coloro che sostengono che il tessuto socio economico italia-

no (poche grandi imprese, poca propensione alla ricerca, ecc.) non abbia le risorse sufficienti per investire in tali programmi. Il corollario è che solo la finanza pubblica può provvedere. In Italia ci sono altresì esperienze eccellenti di collaborazione, anche istituzionale, tra pubblico e privato nello sviluppo di tecnologie avanzate, ad esempio a supporto delle filiere industriali export led. Ma, di nuovo, il punto è un altro. Il ruolo tipico di un CdA consiste nei poteri di indirizzo, coordinamento e controllo cui corrisponde l’assunzione di responsabilità sulle performances dell’organizzazione. Il potere di orientare le scelte e di concorrere alla formazione dei processi decisionali relativi alle politiche di un ateneo deve coniugarsi alla responsabilità sui risultati e ad un sistema meritocratico che ne incentivi il conseguimento. Per quanto concerne i membri esterni del CdA ciò dovrebbe concretizzarsi anche in un ruolo di canalizzazione ed allocazione di fondi ai programmi di investimento che hanno concorso a determinare, in rappresentanza dei portatori di interesse di cui sono espressione. Per questi motivi le scelte dei membri esterni dovrebbero essere molto oculate, selezionando componenti espressione di reali interessi di sviluppo dell’istituzione universitaria. Altrimenti soluzioni pasticciate, frutto di conflittualità irrisolte, esplicite o latenti su obiettivi e modalità realizzative, genereranno una governance scarsamente responsabilizzata e non all’altezza delle sfide.

paolo marizza Docente di Economia presso l’Università di Trieste e Senior Advisor di Value Partners. FLICKR_Cagnòn

ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

17


PERSONAGGI: RENZO CANDUSSIO

VOGLIA DI LOTTARE INTERVISTA DI GIULIANA DALLA FIOR

Da piccolo sognava di fare il calciatore. Poi un infortunio ha cambiato le carte in tavola. Ma Renzo Candussio non ha mollato. E, in un altro ruolo, ha raggiunto la Serie A. “Dando ogni giorno tutto me stesso”.

Tanti nostri lettori seguono il calcio come tifosi, come giornalisti, per curiosità o per inerzia, trascinati da radio e TV, che propinano partite, interviste e commenti ormai quasi quotidianamente. I tifosi più appassionati, inoltre, spendono pensieri e parole per “valutare” gli arbitri, per promuoverli o per bocciarli. Eppure quella arbitrale è una categoria di sportivi assolutamente ineliminabile, sebbene spesso al centro di polemiche roventi, non tanto da parte di giocatori o dirigenti, quanto piuttosto da parte del pubblico sugli spalti o davanti alla televisione. L’arbitro di calcio è una personalità di spicco nel panorama sportivo ed il Friuli Venezia Giulia può vantarsi di averne uno proprio in Serie A: Renzo Candussio.


▲ Renzo Candussio vive a Bagnaria Arsa. Ha due fratelli con cui condivide la passione per il calcio.

Decidere di fare l’arbitro nel mondo del pallone è stata una scelta difficile? “La difficoltà è derivata dal fatto che ho dovuto lasciare il calcio giocato. Le discussioni che vengono suscitate dalla figura dell’arbitro nel mondo del pallone non mi hanno mai dato particolari pensieri”. Oggi moltissimi ragazzini, giovani ed adulti praticano il calcio ma forse assai pochi tra loro pensano di intraprendere la carriera di arbitro. Quali sacrifici e quali problemi comporta percorrere questa strada? “Pochi giovani prendono in considerazione l’ipotesi di diventare arbitro perché probabilmente non sono a conoscenza delle possibilità che il ruolo mette loro a disposizione oppure perché fin da piccoli sono “trasportati” a praticare altri sport più popolari o visibili. Eppure i sacrifici da considerare sono praticamente gli stessi di un qualsiasi sport individuale per quanto riguarda l’attività fisica. Probabilmente bisogna considerare qualche rinuncia come le serate del sabato con gli amici o qualche ora di riposo a letto la domenica mattina”. E quando la strada giunge in Serie A? “A livello nazionale l’impegno aumenta di conseguenza, ma a quel punto il sacrificio è ripagato dalle enormi soddisfazioni”. Dai calci al pallone ad arbitro sul campo: quando ha i preso questa decisione? “A 17 anni, quasi casualmente. Un infortunio aveva posto fine alle mie possibilità di giocare a calcio. La prospettiva di continuare a praticare lo sport che amavo, anche in un’altra veste, ha fatto sì che tutto avvenisse in maniera automatica”. 20

|

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

In una settimana quanto tempo dedichi alla “professione di arbitro” considerando che questa non è la tua principale attività? “La mia settimana tipo è strettamente legata agli impegni sportivi. Tralasciando la partita, mi alleno tutti i giorni; con frequenza quindicinale sono chiamato a partecipare a dei raduni tecnico/atletici nel centro sportivo di Coverciano, a Firenze. A questo livello risultano determinanti la preparazione fisica e tecnica. Inoltre ci sono le riunioni tecniche obbligatorie ed altri impegni inerenti al ruolo”. Trovarsi di fronte a campioni nazionali ed internazionali cosa provoca nell’intimo di “Candussio uomo”? “Essere faccia a faccia con dei grandi calciatori provoca sempre qualche emozione che tuttavia lascia presto il posto alla determinazione che il mio ruolo deve garantire per il normale svolgimento della gara”. Talora nei confronti dell’arbitro, dei suoi assistenti e del quarto uomo si verifica un vero e proprio accanimento, mediatico e non. Come giudichi questo atteggiamento? “Queste critiche continue ormai fanno parte del gioco. Sono sicuramente frutto della società in cui viviamo… La cultura sportiva sovente lascia il posto al sospetto, al vittimismo, alla mancanza di fair play. I risultati di questi atteggiamenti sono ben visibili in ogni contesto dove sempre più spesso la professionalità e la competenza sono soppiantati dalle lamentele, dalle scusanti, dalla completa incompetenza. Lo sport non è altro che lo specchio della società in cui viviamo e la pericolosità è dovuta al fatto che nel calcio sovente si assiste,da parte dei tifosi allo stadio, ad uno sfogo delle frustrazioni accumulate nel tempo”. In un clima così quanto pesa “l’errore umano” nel dirigere la partita? “L’errore umano è presente nella nostra vita proprio perché siamo… esseri umani ed in quanto tali fallibili. In ogni attività è previsto il rischio dell’errore umano. Nel momento in cui l’errore dell’arbitro sarà considerato alla stregua dell’errore di un calciatoRenzo Candussio è nato a Palmanova il 18 giugno 1977. Artigiano edile, è arbitro effettivo dal 1995. Dopo il classico iter nelle serie minori, nella stagione 2001-2002 è diventato arbitro di Serie D e, tre anni dopo, di Serie C. Nel luglio 2008 è approdato alla CAN (Commissione Arbitri Nazionale) A-B. Il suo esordio in Serie B è datato 30 agosto 2008 in Piacenza-Cittadella 1-0, mentre quello in Serie A è avvenuto in Siena-Atalanta 1-0, il 25 gennaio 2009. Il 13 gennaio 2010 ha diretto a San Siro gli ottavi di Coppa Italia, Milan-Novara 2-1. Il 3 luglio 2010, con la scissione della CAN A-B in CAN A e CAN B, l’arbitro friulano è stato inserito nell’organico della CAN B.


re, tutto il movimento ne trarrà grossi giovamenti. La verità è che io scendo in campo con la convinzione d’aver posto in essere tutto quello che mi era possibile per cercare di ridurre al minimo la possibilità di incorrere in errori: preparazione atletica, preparazione all’evento con lo studio dei calciatori e dei moduli di gioco, concentrazione. Alla fine dirigo la gara con la sicurezza dei miei mezzi e la serenità per poter decidere liberamente. L’errore fa parte del gioco!”. Eppure per ridurre gli errori si parla sempre più di moviola in campo e di sensori nelle porte. Qual è la tua opinione a riguardo? “Sono un arbitro che dirige le partite con i mezzi che mi vengono messi a disposizione. Noi dobbiamo far rispettare il regolamento che al momento non prevede l’ausilio dei mezzi tecnologici”. Quando vedi una partita in TV o allo stadio la osservi da spettatore o con l’occhio dell’arbitro professionista? “Mi considero un appassionato di calcio. Sono stato un calciatore e quindi apprezzo il gesto tecnico di un attaccante; sono arbitro e quindi mi appassiono per una decisione difficile presa da un collega. Guardo le partite perché amo questo sport”. A proposito, sei tifoso di una squadra di calcio? “Sono tifoso accanito degli Amatori Calcio Bagnaria Arsa: squadra composta interamente da giovani del paese appassionati del gioco e ben disposti al divertimento. Seguo con attenzione i miei fratelli e quindi, negli anni, sono diventato supporter di molte realtà dilettantistiche della bassa friulana. Con il tempo sono diventato fan sfegatato di me stesso, per raggiungere i miei obiettivi. Chiaramente, nel profondo, da buon friulano, la squadra di riferimento può essere solo una”. Quando guardi la partita da tifoso come batte il cuore? “Fortissimo, come per tutti gli appassionati. Viverla da spettatore però è una sofferenza!”. Quali altri sport pratichi o segui con passione? “Nel periodo che ha preceduto il mio corso per diventare arbitro ho cercato di praticare, anche se per brevi periodi, la pallacanestro, la pallavolo, il tennis. Lo sport in genere attira sempre il mio interesse e seguo qualsiasi competizione o grande evento alla TV. Con l’hockey a Pontebba mi sono appassionato anche di questo sport poco visibile dalle nostre parti”. Cosa apprezzi di più in un calciatore quando è in campo? “Apprezzo i calciatori con i quali è possibile un colloquio senza inutili isterismi o momenti conflittuali che potrebbero far alzare il nervosismo in campo. Va da sé che nel momento in cui l’arbitro riesce a farsi accettare nelle sue decisioni ed ottiene un rapporto di credibilità dai calciatori, riuscirà a dirigere con più naturalezza e precisione”. Esiste il calcio maschile e quello femminile, la cui popolarità va crescendo. Ti è mai capitato di arbitrare una partita in rosa? “Il calcio femminile è in crescita nella nostra realtà soprattutto perché ci sono due squadre friulane che

Candussio appartiene alla sezione AIA (Associazione Italiana Arbitri) di Cervignano del Friuli. “A tal proposito – commenta il diretto interessato – per informazioni o domande varie è possibile contattare la sezione al numero 0431 35470 oppure inviado una mail a pres.cervignano@ aia-figc.it o a renzocandussio@gmail.com”

militano nel massimo campionato e con ottimi risultati. Ho avuto la possibilità in più di un’occasione di arbitrare partite di calcio femminile e, in qualche caso, le motivazioni e l’aggressività delle calciatrici nulla avevano da invidiare a quelle dei colleghi maschi. È normale che le differenze siano da rapportare con la diversa struttura fisica, ma per quanto riguarda la tecnica il calcio femminile è in progressiva crescita”. Cosa pensano in famiglia dei tuoi sabato e domenica “impegnati” negli stadi? “I genitori sono i miei primi tifosi e motivatori. Hanno dovuto abituarsi da subito a convivere con tre figli calciatori e l’impegno domenicale è diventato una normalità. L’emozione più grande è stata quando tutti insieme hanno seguito una mia partita nella massima serie a Verona. Il più delle volte sono io che dopo la partita devo tranquillizzarli tanto è il trasporto al quale sono portati nel seguire una gara”. Quanto è importante per te come “arbitro” essere nato e cresciuto in Friuli? “L’impronta della mia terra d’origine è presente fortemente nel mio carattere. La testardaggine del mio animo carnico mi ha permesso di superare i momenti più duri. I valori e gli ideali del lavoro e della famiglia fanno da colonna portante nella mia vita. L’educazione che i miei genitori mi hanno trasmesso rende equilibrato il mio impegno professionale”. Qual è oggi il giovane-tipo che può pensare di intraprendere la carriera di arbitro? “Qualsiasi ragazzo che ama lo sport, che ha familiarità con il gioco del calcio o ancora meglio per averlo praticato, che vuole mettersi in gioco ed è propenso ad assumersi responsabilità, che vuole praticare uno sport e conoscere nuovi amici, ha i requisiti per divertirsi nel ruolo di arbitro. Alla fin fine anch’io ho iniziato casualmente”. Quale designazione ti farebbe esclamare: “Si è realizzato un sogno”? “Potrebbe essere scontato rispondere ad una domanda come questa, ma devo essere sincero che fin da bambino sognavo d’arrivare a giocare in serie A. Nel corso degli anni il sogno ha cambiato leggermente prospettiva e si è realizzato nella mia prima gara in massima categoria: Siena-Atalanta. Ora che devo riconquistarla è diventato un obiettivo: essere promosso nel gruppo degli arbitri che dirigono nella massima serie”. giuliana dalla fior ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno2011

|

21


ALLA SCOPERTA DI...: CIVIDALE DEL FRIULI

FORUM IULII SERVIZIO DELLA REDAZIONE. INFO DI CIVIDALE.COM. IMMAGINI DI CLAUDIO MATTALONI

Una città dalla storia millenaria che tiene il passo con la modernità. In attesa di essere riconosciuta Patrimonio mondiale dell’Umanità. Alla scoperta di Cividale del Friuli, per un viaggio al cuore delle nostre origini.

Uno scrigno di tesori artistici illumina un’atmosfera densa di suggestioni. Agli angoli delle vie che conducono al centro storico, Cividale del Friuli apre il forziere del proprio passato offrendo al visitatore scorci di arte e cultura dalle origini millenarie. Un’eredità straordinaria che l’UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura) sta studiando da anni, ormai pronta ad assegnare alla città il titolo di “Patrimonio mondiale dell’Umanità”. Un luogo unico, in cui le culture celtiche, romane, longobarde e franche hanno lasciato un segno indelebile e inimitabile. continua a pag 25 ► ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

23


FORUM IULII, LE ORIGINI

▲ Panoramica di Cividale, con il Ponte del Diavolo, famosa icona della storica cittadina. ◄◄ Cividale è solcata dal Natisone, il tortuoso fiume dalle verdi acque.

PONTE DEL DIAVOLO: TRA MITO E REALTÀ Il ponte del Diavolo, sospeso sul Natisone, è uno dei simboli di Cividale. Le due sponde del fiume, almeno dal Duecento, erano unite da un passaggio in legno, sostituito dopo diversi tentativi inconcludenti dal manufatto in pietra progettato da lacopo Daguro da Bissone, che ne iniziò la costruzione nell’anno 1442. I lavori proseguirono lentamente e, in base ad un atto notarile, sappiamo che la struttura fu poi lastricata nel 1501 ed ancora nel 1558. Le sue estremità erano difese da torri, abbattute nell’Ottocento. Lavori di restauro si sono succeduti nel tempo per mantenere in piena efficienza l’indispensabile passaggio, che doveva sopportare le piene impetuose del fiume. Nel 1843, durante i lavori di rinforzo del pilastro centrale, vennero rinvenuti due importanti cippi di epoca romana, ora in Museo. La sorte del secolare manufatto ebbe un tragico epilogo il 27 ottobre 1917 quando, durante la disfatta di Caporetto, fu fatto saltare nel tentativo di rallentare l’avanzata del nemico. Una distruzione purtroppo inutile, poiché gli imperiali già nella stessa serata superarono ugualmente il fiume. Il ponte venne comunque ricostruito in tempi molto brevi, ad opera dei tedeschi con maestranze locali, mantenendone la struttura antica grazie ai precisi rilievi eseguiti anni prima dall’ingegnere cividalese Ernesto de Paciani. Venne allargata di un paio di metri la sua sede stradale e già il 18 maggio 1918 il nuovo ponte veniva solennemente inaugurato. Solo ventisette anni più tardi, tuttavia, il 29 aprile 1945 i tedeschi tentarono di farlo saltare, ma stavolta subì danni molto limitati. È così rimasto immutato nelle sue linee originarie, solo le spallette ed i passanti in ferro sono stati sostituiti con l’attuale parapetto in grado di attutire le violente raffiche di vento che investono il ponte in inverno. Recentemente sono state rinforzate le pareti rocciose sulle quali insistono gli archi, che sono diseguali, di 22 e 18 metri, con un’altezza di 22,5 metri. Il pilastro centrale poggia le fondamenta su un masso naturale, sporgente quasi al centro dell’alveo del fiume. La fantasia popolare ha legato la costruzione dell’opera al soprannaturale, dando origine alla leggenda demoniaca (da cui deriva per l’appunto il nome Ponte del Diavolo), diffusa in innumerevoli varianti, secondo la quale il diavolo avrebbe facilitato la costruzione del ponte in cambio dell’anima del primo che vi fosse transitato sopra. Per realizzarlo nel breve spazio di una notte si scomodò anche la madre del Maligno, trasportando nel suo grembiule l’imponente scoglio centrale. I Cividalesi però beffarono il diavolo, facendo percorrere il nuovo passaggio da un animale, cane o gatto a seconda delle versioni.

NOMINA UNESCO Cividale del Friuli (come coordinatore anche degli altri siti longobardi minori presenti in regione e in Slovenia) è Comune capofila della rete dei siti longobardi in Italia con Brescia, Castelseprio Torba (Va), Spoleto (Pg), Campello sul Clitunno (Pg), Benevento e Monte Sant’Angelo (Fg). In questo contesto, da alcuni anni l’UNESCO sta valutando la candidatura della città a divenire “Patrimonio mondiale dell’umanità”. L’Italia è la nazione che detiene il maggior numero di siti (45) inclusi nella lista dei patrimoni dell’umanità. Solo uno di questi si trova in Friuli Venezia Giulia: la zona archeologica e la basilica di Aquileia. 24

|

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

In prossimità della città sono state trovate stazioni preistoriche del Paleolitico e del Neolitico, mentre abbondanti sono le testimonianze dell’Età del Ferro e della cultura paleoveneta, su cui successivamente si sviluppò quella celtica a partire dal IV secolo a.C. Tra il 56 ed il 50 a.C., grazie all’iniziativa di Giulio Cesare, i Romani vi crearono un municipio, Forum Iulii, da cui prese poi il nome tutta la regione Friuli, che successivamente divenne colonia. Le mura romane sono, in parte, alla base delle mura veneziane tutt’ora presenti. Nel V secolo d.C., dopo la distruzione di Iulium Carnicum da parte degli Avari e di Aquileia da parte degli Unni, Cividale crebbe per numero di abitanti e importanza strategica. Arrivati i Longobardi nel 568, fu la capitale del primo ducato longobardo d’Italia (Ducato del Friuli). In quell’epoca mutò nome in Civitas, la città per eccellenza, che divenne poi Cividale. Gravemente danneggiata dagli Avari (610), risorse con il nome di Civitas Forumiuliana, per diventare il centro militare e politico delle Venezie. Nel 737, vi giunse Callisto Patriarca di Aquileia per sfuggire alle incursioni bizantine. La sede del Patriarcato di Aquileia rimase anche dopo la cacciata dei Longobardi sino al 1238. Sotto i Franchi fu ducato e poi marca. A partire dal IX secolo prese il nome di Civitas Austriae, da cui deriva il nome attuale. Nel XII secolo la città divenne libero comune e centro di un importante mercato; da allora fu il massimo centro politico e commerciale di tutto il Friuli, tanto da ottenere dall’imperatore Carlo IV la concessione dell’Università nel 1353. Dopo lunga influenza veneziana, nel 1797 con il trattato di Campoformio tra Napoleone e l’Austria Cividale passò all’impero asburgico, al quale, dopo il breve periodo in cui fece parte del napoleonico Regno d’Italia, fu confermata dal Congresso di Vienna (1815). Fra il 1848 ed il 1866 vi fu la presenza di un vivace movimento risorgimentale; nel 1866, dopo la terza guerra di indipendenza, fu annessa al Regno d’Italia con il Veneto ed il Friuli.


► Arroccata sulle rive del fiume Natisone, Cividale ha sviluppato e mantenuto intatta nei secoli un’impronta nobile e austera, degna di una capitale dalla grande importanza strategica, segnata e arricchita dal passaggio di popoli stranieri. Ancora oggi, piazza del Duomo rappresenta il cuore del centro storico, dominata dalla basilica di Santa Maria Assunta, con il suo stile misto gotico-veneziano e rinascimentale. Al suo interno ospita opere di notevole valore artistico e storico: un crocifisso ligneo del XIII secolo, l’altare cinquecentesco del Santissimo Sacramento e, sul presbiterio sopraelevato, la pala d’argento di Pellegrino II, uno dei più importanti capolavori medioevali dell’oreficeria italiana, lavorata con tecniche miste. Sulla navata sinistra si trova l’artistico monumento scolpito del patriarca Nicolò Donato, un grande crocefisso ligneo del ‘200 e due grandi altari. Un’altra coppia di altari si trova nella navata di fronte, tutti dotati di pale dipinte, risalenti al XVI e XVII secolo. Nella cappella absidale destra si trova un grande quadro rappresentante “L’Annunciazione”, dal vivace cromatismo, e l’altare dedicato a San Donato, patrono di Cividale. Ritornando all’aperto, sempre in piazza del Duomo è possibile soffermarsi davanti a Palazzo Nordis, costruito nel tardo ‘400, oppure di fronte all’imponente Palazzo dei Provveditori Veneti, che chiude come un fondale scenografico il lato est della piazza. Eretto nel 1565, con tutta probabilità su progetto del Palladio, ospita oggi il Museo Archeologico Nazionale. Imboccando corso Mazzini, la principale via cittadina, ci si immerge sempre di più nell’anima antica di Cividale, fino a piazza Paolo Diacono, un tempo quotidianamente animata dal pittoresco mercato delle erbivendole. Circondata da edifici antichi, con tracce di affreschi e finestre sottolineate da cornici in cotto, è dedicata al più famoso storico longobardo, la cui casa, ricordata da una lapide, secondo la tradizione sorgeva proprio in questa piazza. Spostandosi oltre e perdendosi un po’ tra le vie, passando accan-

▲ Davanti al palazzo municipale cividalese si erge la statua di Giulio Cesare, fondatore della città nel 50 a.C. circa

to alle possenti mura di fortificazione che racchiudono le maestose porte della città, si incontrano chiese che dietro l’austera facciata in pietra, spesso nascondono tesori inaspettati: come una splendida pala di Palma il Giovane in San Pietro ai Volti o il soffitto interamente affrescato della chiesa di San Silvestro e San Valentino. Per non parlare della purezza delle linee della chiesa di San Francesco, ubicata nella piazza omonima accanto a Palazzo Pontotti-Brosadola, le cui facciate non lasciano presagire la bellezza dell’interno. Edificato nel pieno ‘700, tra lo scalone in marmo e lo splendido salone da ballo conserva il miglior ciclo di affreschi di Cividale, opera di Francesco Chiarottini (1748-1796), che regala un colpo d’occhio d’insieme unico e sontuoso. Ritornando sui propri passi, alle spalle del Duomo, l’aria che si respira sa di antiche eco longobarde. Poco lontano, dietro la chiesa di San Giovanni Battista, si approda infatti in piazza San BiaTEMPIETTO LONGOBARDO ◄ Il Tempietto Longobardo è un monumento di gio, dove si apre il passaggio grande prestigio in virtù dell’eccezionalità del- pensile che, tra l’incanto del le opere d’arte in esso custodite. Tuttavia è anco- verde sulle mura, porta al fara fitto il mistero che circonda il piccolo edificio. mosissimo Tempietto LongoNe sono ignote sia l’originaria destinazione sia la bardo, l’espressione più elevata struttura primitiva e le maestranze che vi operaro- dell’alto Medioevo occidentano. Il nome stesso di Tempietto Longobardo è im- le. Una bellezza, quella dell’ediproprio, giacché tempietto non è, mentre l’appel- ficio del secolo VIII, resa anlativo “longobardo” va riferito all’epoca della sua cora più pura dallo straordicostruzione, non all’appartenenza dei suoi artefi- nario panorama sul Natisone ci a quel mondo artistico. Improprio, d’altra par- che scorre tra le pareti profonte, è anche il titolo di Oratorio di Santa Maria in de e scoscese. Infine, dirigendoValle, acquisito allorché l’edificio divenne il fulcro si lungo via Monastero Maggiodel convento benedettino di Santa Maria in Val- re, dal caratteristico acciottolale. Cosa certa è, invece, che costruzione e deco- to irregolare, si giunge direttarazione in stucco e a fresco furono eseguite poco dopo la metà dell’VIII secolo, verso il 760. Nei pri- mente all’Ipogeo Celtico, curiomi anni del XVIII secolo il Tempietto cessò dal- so complesso di grotte artificiala sua funzione di cappella viva del monastero e li, scavate a diversi piani e ragfu quindi adibito a sala capitolare del convento stesso; alla fine dell’Ottocento le mona- giungibili con ripide ma sugche donarono il Tempietto alla comunità di Cividale (1893) ed in tale occasione fecero co- gestive scalinate. Ancora oggi, struire il passaggio pensile, sul greto del Natisone, che tuttora porta dalla piazzetta di S. la sua funzione originaria è avBiagio all’ingresso dell’edificio, in modo che i visitatori per accedervi non fossero obbli- volta nel mistero: in quei segreti gati a passare attraverso gli ambienti di clausura. Nel corso dei secoli il Tempietto fu più che la storia millenaria di Cividale dovrà ancora svelare. volte ristrutturato. ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

25


▲ Uno scorcio dell’interno dell’ipogeo Celtico.

▲ Nella prima sala del rinnovato Museo Cristiano si trovano l’ara di Ratchis e il battistero di Callisto, i due più famosi monumenti longobardi, realizzati oltre dodici secoli fa.

IPOGEO CELTICO

MUSEO CRISTIANO

Consiste in vari ambienti sotterranei, scavati nella roccia con tecnica primordiale, che si sviluppano a diverso livello, in diramazioni approssimativamente a forma di K. Una ripida scaletta immette nella camera centrale, dalla quale dipartono tre corridoi. Nelle pareti vi sono nicchie e grezzi bancali, ma il maggior mistero è rappresentato da tre rozzi mascheroni. La funzione originaria di questo particolarissimo monumento, che non trova riscontro in Friuli, è ancora un quesito irrisolto. È stato ipotizzato un uso funerario dell’ipogeo in epoca celtica, mentre altri studiosi ritengono che i locali ospitassero le carceri del periodo romano o longobardo. L’ipogeo sembra essere stato ricavato da una cavità naturale lungo l’argine roccioso destro del fiume Natisone, che scorre sotto. D’età preromana, forse celtica, se ne ignora la funzione rivestita al tempo. Per ulteriori approfondimenti, si può consultare la guida aggiornata della città, di Claudio Mattaloni, dal titolo Guida storico-artistica. Guida al Museo Archeologico e al Museo Cristiano di Cividale del Friuli

Il Museo Cristiano di Cividale del Friuli ▼ (Mucris), recentemente rinnovato, si sviluppa in uno spazio quadruplicato rispetto alle originarie strutture, risalenti al 1946. È stato allestito in una nuova veste espositiva distribuita su tre piani, con ingresso dalla corte del Duomo, dietro il campanile. Ospita i due più noti e rappresentativi monumenti di scultura altomedievale, entrambi dell’VIII secolo: l’altare di Ratchis, composto da quattro lastre decorate a bassorilievo e l’elegante battistero di Callisto, ottagonale, con vasca ad immersione e dotato con archetti raffiguranti motivi fantastici animali e vegetali, scolpiti plasticamente e dai complessi significati simbolici. Il Capitolo cividalese si è dotato nel tempo, anche attraverso munifiche donazioni, di un ingente patrimonio di suppellettili sacre, fino a formare una collezione di eccezionale valore storico e artistico, conosciuta come Tesoro del Duomo. Nel nuovo allestimento si sono proposti al visitatore anche questi pregevoli tesori di oreficeria che, da lungo tempo, attendevano di tornare alla fruizione pubblica in una adeguata cornice espositiva e di sicurezza. Altro elemento di notevole importanza storica è la cattedra patriarcale (IX e XI secolo), sulla quale 26 patriarchi hanno ricevuto la loro solenne investitura. La terza sala, dedicata alla quadreria, offre un compendio dei coinvolgenti, pregevoli esiti pittorici, frutto della committenza a corredo di edifici sacri cividalesi. Spicca il grande dipinto Noli me tangere di eccezionale qualità pittorica, opera di Giovanni Antonio de Sacchis detto il Pordenone (1483-1539) e due tele realizzate nel 1584 da Paolo Caliari detto il Veronese. La quarta sala riunisce un variegato insieme di testimonianze artistiche, quali una rassegna di paramenti sacri che compendiano l’entità del ragguardevole patrimonio tessile cividalese, frutto dell’operato delle più qualificate manifatture europee, alcune collegabili alla cultura d’oltralpe e a quella orientale. Vi sono esposti pianete, tunicelle, piviali, mitrie e veli di calice dall’epoca medievale a quella barocca. Sono inoltre ammirabili molti altri oggetti d’arte e di culto, con esemplari di statuaria in pietra e in legno, di varie epoche.


ALLA SCOPERTA DI... VIAGGIO LETTERARIO

ROMEO E GIULIETTA UNA STORIA FRIULANA SERVIZIO E IMMAGINI DI VANNI VERONESI

William Shakespeare ha reso immortale quell’amore nato a Verona sotto gli occhi di Montecchi e Capuleti. Eppure tempi e protagonisti originari furono altri. Così come i luoghi. Che cinque secoli dopo iMagazine ha voluto ripercorrere.

Nel 1517 circa compare sulla scena letteraria italiana un libro: Historia novellamente ritrovata di due nobili amanti con la pietosa loro morte intervenuta già nella città di Verona nel tempo del signor Bartolomeo della Scala. L’autore è Luigi Da Porto, friulano di origine vicentina: «La novella racconta [...] la storia dell’amore contrastato fra Romeo Montecchi e Giulietta Cappelletti, impedito dalla violenta rivalità delle famiglie, e conclusosi drammaticamente con la morte dei protagonisti, per una tragica e fatale concatenazione di fatti». ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

27


▲ Ariis di Rivignano: villa Savorgnan. ◄◄ (foto d’apertura) Savorgnano del Torre: villa Savorgnan con la ‘Torre di Giulietta’.

Le parole qui riportate sono di Francesca Tesei, autrice, assieme ad Albino Comelli, di un libro uscito nel 2006: Giulietta e Romeo: l’origine friulana del mito. Il titolo non passa inosservato: se, infatti, pare evidente che Shakespeare si sia ispirato al romanzo di Luigi Da Porto per il suo celebre dramma, che c’entra il Friuli se la storia è ambientata a Verona? La tesi è spiazzante: Giulietta e Romeo non sarebbero altro che l’udinese Lucina Savorgnan e Luigi Da Porto in persona. In effetti, le coincidenze fra la vicenda della Historia (box a pag. 29) e le biografie di Lucina e Luigi, ricavabili dai documenti, sono notevoli. Pur prendendo tutto con beneficio d’inventario, quello che vi proponiamo è un viaggio. Non, si badi, nei luoghi del romanzo (per l’appunto trasposto a Verona e con nomi fittizi: l’autore non voleva esporsi), ma in quelli reali della vita di Luigi e Lucina.

LO SFONDO STORICO

▲ Brazzacco superiore: villa Savorgnan e, sullo sfondo, la rocca.

Nel 1508, quasi tutte le potenze europee, con Austria, Ungheria e Papato in testa, stipulano un accordo a Cambrai (Francia) per fermare l’inarrestabile avanzata della Serenissima sulla terraferma: un ‘tutti contro uno’ da cui, però, Venezia uscirà nel 1516 sostanzialmente vincitrice, grazie alla sua abilità nel rovesciare alleanze e ad uno sforzo militare e finanziario colossale. A capo di molti reggimenti veneziani, in quegli anni, è il nobile udinese Antonio Savorgnan, leader di una fazione politica chiamata ‘degli Zambarlani’. Attorno ad essa si concentrano la ‘nuova nobiltà’ friulana, il popolo urbano e persino i contadini. Nemici giurati degli Zambarlani sono i cosiddetti ‘Strumieri’: vi aderiscono la vecchia nobiltà feudale e le antiche famiglie nobiliari di Udine, simpatizzanti per l’Austria. È in questo scenario che si muovono i nostri protagonisti. Il casato dei Savorgnan ha due rami: Del Monte di Osoppo, di cui Lucina è una rappresentante, e Della Torre di Zuino, di cui sono esponenti Elisabetta e il figlio, Luigi Da Porto, nipote di Antonio Savorgnan. Questa divisione genealogica diventerà, nel 1511, una contrapposizione feroce.

IL VIAGGIO

▲ Brazzacco superiore: la rocca vista dalla parte posteriore.

▲ Cividale: la porta dell’Arsenale Veneto in Borgo S. Pietro. 28

|

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

Arriviamo ad Ariis di Rivignano per visitare l’abbandonata Villa Savorgnan, una fra le innumerevoli che troveremo nel nostro percorso: il giardino all’italiana, con i suoi cespugli che si affacciano sul fiume Stella, è silenzioso e un po’ incolto, ma il fascino decadente del luogo ci rapisce. Qui, Lucina soggiorna a lungo assieme alla madre dopo la morte del padre Giacomo, nei primi anni del Cinquecento. Negli stessi anni, Luigi vive in compagnia dello zio Antonio Savorgnan nel castello di Brazzacco superiore. La rocca sorge sopra una collinetta dietro all’attuale villa nobiliare: la proprietà è privata, ma qualcosa si riesce a intravedere dai cancelli che interrompono il recinto, nonché facendo il giro dalla parte posteriore. Il nostro Da Porto ha davanti a sé un futuro da capo della cavalleria: ed ecco che dal marzo 1510 al marzo 1511, Luigi è d’istanza a Cividale, presso la porta del cosiddetto ‘Arsenale Veneto’. Proprio da qui, Luigi si sposta a Udine il 26 febbraio 1511: è la sera che precede il Giovedì Grasso e a palazzo Savorgnan (oggi scomparso), in piazza Venerio, è in corso una festa di Carnevale. Nella casa di famiglia, la quindicenne Lucina fa il suo debutto in società: suona, canta e danza... e per Luigi è il colpo di fulmine. La mattina dopo, il 27 febbraio, nel capoluogo friulano è giunta una grande quantità di popolo da tutta la regione. Antonio Savorgnan, con una mossa astuta, sobilla il popolo, che sapeva essere vessato da tasse e soprusi dei nobili: d’improvviso, la massa arrivata per il Carnevale si ribella contro gli aristocratici. La «crudel Zo-


bia Grassa», il «crudele Giovedì Grasso», come verrà chiamato dal cronista Gregorio Amaseo pochi anni dopo, passa alla storia come il giorno del massacro: la plebe insegue e uccide i nobili udinesi, i cadaveri vengono spogliati, abbandonati nelle vie del centro, lasciati in pasto ai cani, gettati in fosse comuni e nel pozzo di via Savorgnana (un nome che dice molto). Antonio Savorgnan, rimasto ufficialmente fuori dagli scontri, ha raggiunto il suo scopo: eliminare i nemici agendo in segreto. Egli, però, non ha fatto i conti con il governo veneziano, che pure sostie-

LA TRAMA DELLA HISTORIA DI LUIGI DA PORTO «Siamo nel Trecento, a Verona è signore Bartolomeo della Scala. I due giovani si incontrano ad un ballo in maschera in Casa Cappelletti. È amore a prima vista. Romeo, a rischio della sua vita, attende l’amata Giulietta sotto al balcone per parlarle. I due innamorati decidono di sposarsi in segreto con l’aiuto di un francescano, Frate Lorenzo, amico di Romeo e confessore di Giulietta, in attesa del momento più propizio per annunciare alle rispettive famiglie la loro unione. Nel frattempo, in uno scontro armato lungo le vie di Verona fra esponenti dei Montecchi e dei Cappelletti, Romeo, vinto dall’ira per il ferimento di molti dei suoi, uccide Tebaldo Cappelletti. Romeo viene bandito da Verona e con l’aiuto di Fra’ Lorenzo si rifugia a Mantova. L’infelicità in cui all’improvviso sprofonda la giovane induce i suoi genitori a credere ch’ella desideri maritarsi. Il padre combina le nozze di Giulietta col Conte di Lodrone. Per evitare questo matrimonio Giulietta chiede aiuto al suo confessore per potersi ricongiungere al suo amato. Il Frate le consegna una pozione che la farà cadere come morta per quarantotto ore, quindi le illustra il piano con il quale la preleverà dalla cappella di famiglia, dove il suo corpo sarà deposto, e la trarrà in salvo sotto mentite spoglie fino a Mantova. Nel frattempo un frate, fidato messaggero, viene inviato a Mantova perché avvisi Romeo circa il piano. Il messaggio non viene però recapitato. Giulietta beve la pozione e tutti la credono morta. La notizia della sua morte raggiunge Romeo che si precipita a Verona e penetra nottetempo nel sepolcro. Alla vista della sua amata decide di avvelenarsi per accompagnarla, se non in vita, almeno nella morte, ma in quello Giulietta si risveglia dal suo sonno profondo. Troppo tardi. Giulietta e Romeo si abbracciano e disperati comprendono che il loro tragico destino è oramai segnato. Sopraggiunge Frate Lorenzo per trarre in salvo Giulietta, giusto in tempo per veder spirare l’esangue Romeo; poco dopo Giulietta si accascia senza vita. La morte dei due giovani non è vana, porterà alla riappacificazione delle famiglie». (Parole di Francesca Tesei, tratte dalla sua relazione al convegno Giulietta e Romeo: l’origine friulana del mito, tenuta al Castello di Udine il 24 novembre 2006 in occasione della presentazione del libro omonimo). La Historia giunse in Inghilterra molto presto e venne tradotta in inglese da Arthur Brooke nel 1562 e da William Painter nel 1567. Il Romeo e Giulietta di William Shakespeare risale al periodo 1591 - 1596: tutto torna...

▲ Udine, piazza Venerio: chiesa di S. Francesco. Il marmo lucido sul piazzale ricalca il perimetro di palazzo Savorgnan, distrutto alla fine del Cinquecento.

▲ Udine, incrocio fra via Stringher e via Savorgnana: il pozzo della «crudel Zobia Grassa». Foto: Wikipedia.

▲ Gradisca d’Isonzo: l’ala meridionale della fortezza.

▲ Osoppo: resti romani e medievali. ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

29


ne: la Serenissima vuole a tutti i costi riportare l’ordine e per questo manda in città un contingente da Gradisca. Luigi Da Porto, dopo i fatti di Udine, si trasferisce proprio nella rocca isontina, precisamente nell’ala meridionale. Presidiare la zona è fondamentale: per Venezia, Gradisca dev’essere un baluardo contro le invasioni turche e le ambizioni imperiali degli Austriaci. A Udine, dunque, torna a stento la tranquillità, ma nei giorni seguenti l’intero Alto Friuli è in subbuglio: sono tanti i castelli attaccati e incendiati dai contadini. D’improvviso, Antonio si rende conto che la rivolta gli è sfuggita di mano. Proprio nel turbine di questi eventi, i due cugini innamorati intrecciano una relazione appassionata: si incontrano quasi certamente ad Osoppo, nella for▼ Osoppo: i resti delle strutture medievali.

▼ Manzano, via Fornasarig: il campo della battaglia del 20 giugno 1511.

▼ Manzano: la chiesa cimiteriale di S. Martino.

tezza dei Savorgnan che sorgeva sulla collina che domina il paese. Cinque secoli dopo, ripercorriamo i loro passi: arrivati in cima, lo spettacolo che ci si presenta è davvero suggestivo. L’area, molto vasta, è dominata da una chiesa di origine altomedievale, più volte ricostruita e oggi ridotta a scheletro a causa delle distruzioni del terremoto del 6 maggio 1976: all’interno, la sovrintendenza ha posto dei cartelli molto dettagliati sugli scavi archeologici in corso. Tutto intorno, ruderi romani, medievali e di secoli a noi più vicini; case, fortificazioni, sistemi di canalizzazione delle acque, in un continuum storico sbalorditivo. Un altro scenario dell’amore dei due giovani è, probabilmente, la villa nobiliare di Savorgnano del Torre, sorta alla fine del Quattrocento dopo la distruzione del vicino Castello della Motta, di cui rimangono pochi ruderi in mezzo a una boscaglia. La villa è immediatamente riconoscibile dalla strada principale, grazie alla torre in pietra che gli abitanti del luogo chiamano, non a caso, ‘Torre di Giulietta’. Ci avviciniamo per fare delle foto e veniamo accolti con grande cortesia: si respira un’atmosfera di pace assoluta. Abbiamo lasciato Antonio Savorgnan in preda ad eventi più grandi di lui. La rivolta della «crudel Zobia Grassa» getta un’ombra nera su tutta la sua cerchia, dunque anche su Luigi, che si trova costretto a nascondere la promessa matrimoniale con Lucina a causa dell’aperta ostilità fra i due rami della famiglia. Il 20 giugno 1511, Antonio e Luigi si trovano a Manzano: davanti a loro sono schierate le truppe austriache appoggiate dagli Strumieri. Il campo di battaglia, oggi, è una piccola distesa di erba incolta in via Fornasarig, con una solitaria torre, unico resto di una fornace (ottocentesca?) vicino ad un mulino semidistrutto. Eppure, ci pare di sentire ancora il clangore delle armi e il clamore degli eserciti: nello scontro, violentissimo, il giovane Da Porto viene ferito da una punta di lancia al collo. Midollo spinale leso, paralisi irreversibile al fianco sinistro: a nulla valgono le prime cure nella vicina chiesa cimiteriale di S. Martino. Per Luigi, svaniscono i sogni di carriera militare e, soprattutto, d’amore. Antonio Savorgnan, ora, sente la terra tremare sotto i suoi piedi: decide di fuggire e, con un clamoroso voltafaccia, ripara a Villacco ed entra nelle file dei suoi storici avversari (dai quali verrà comunque ucciso l’anno dopo). L’onta del tradimento si abbatte sulla famiglia Savorgnan: il ramo Della Torre, con l’uscita di scena del suo rappresentante, viene espropriato dei suoi beni, che passano ai Del Monte. Il conflitto per la gestione patrimoniale, però, è aspro: perciò, la Serenissima propone ai due contendenti una tregua matrimoniale. Lucina, dunque, va in moglie ad un altro parente, ossia Francesco Savorgnan Della Torre. La pace è ristabilita, ma la notizia prende alla sprovvista Luigi, disperato. Dalla finestra della sua villa di Montorso Vicentino, Da Porto ha davanti a sé i castelli di Montecchio Maggiore: questo, assieme a una reminiscenza dantesca (l’allusione alla storica rivalità fra Montecchi e Cappelletti, canto VI del Purgatorio, v. 106), lo convince a trasferire su carta la sua triste storia. Cambiando, però, nomi, luoghi, epoca e pochi elementi della trama: nasce, con tanto di esplicita dedica a Lucina, la Historia di Romeo e Giulietta, due giovani innamorati costretti a uccidersi per difendere il loro giuramento d’amore, contrastato dall’odio delle rispettive famiglie. Un finale tragico, ma eroico: meglio la morte rispetto a una vita da amanti separati. L’arte, sublime dono che lo spirito umano regala ai posteri, gli avrebbe dato ragione. Per bocca di William Shakespeare. vanni veronesi

30

|

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE


ALLA SCOPERTA DI... SCENARI DELLA GRANDE GUERRA

MUSEI A CIELO APERTO SERVIZIO A CURA DELLA REDAZIONE. INFO E IMMAGINI A CURA DI TURISMO FVG

Camminamenti e trincee, gallerie e fortini, rifugi e torri di osservazione. Tra paesaggi suggestivi ed echi di antiche battaglie, la Prima Guerra Mondiale in Friuli Venezia Giulia narrata direttamente dalla storia.

Sono lì, a poche centinaia di metri di distanza uno dall’altro. Imprigionati nella dura vita di trincea. Il frastuono è forte. I colpi di mitragliatrice sono un sottofondo costante. Vi sembrerà di udirli ancora, percorrendo i camminamenti dei due schieramenti, quello italiano e quello austro-ungarico. ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

31


do di nascosto, nelle gerle, viveri e munizioni ai combattenti.

ALPI GIULIE

◄◄ (foto d’apertura) Alta via Resiana - Archivio Parco Prealpi Giulie - Marco Di Lenardo

Ovunque in Friuli Venezia Giulia sono presenti siti della Prima Guerra Mondiale. Là, il vento restituisce ancora l’eco dei discorsi tra soldati: confidenze sulla nostalgia per la fidanzata lasciata al paese, sulla sofferenza procurata da un conflitto che pareva non finire più. Ancora il confine. Qui, la guerra assumeva aspetti cruciali. Le 12 battaglie dell’Isonzo e il fronte nord in Carnia e nel Tarvisiano hanno segnato profondamente non solo la storia regionale ma dell’Italia intera. Centinaia di migliaia di soldati combatterono e morirono su queste terre: numerosi e significativi monumenti, tra cui ossari e cimiteri austro-ungarici, sono stati eretti in loro memoria. Queste pagine drammatiche della storia possono essere ripercorse seguendo i sentieri che attraversano trincee e camminamenti originali, costruiti dalle mani dei soldati. Ecco alcune indicazioni.

ALPI CARNICHE Se desiderate addentrarvi in uno dei più aspri scenari della guerra, dove alla crudezza degli scontri si sommava l’asperità del territorio di montagna - ora, invece, semplice scrigno di ampi e affascinanti panorami – entrate in quella che veniva definita “Zona Carnia”. Era terra di confine tra il Regno d’Italia e l’Impero Asburgico, dove le truppe dei due eserciti furono impegnate nella dura conquista, passo dopo passo, di pochi metri di territorio. Percorrendo i sentieri sulle montagne di confine sarà facile immaginare la quotidianità degli uomini coinvolti nel sanguinoso conflitto. Sul Pal Piccolo, nei pressi del Passo Monte Croce Carnico, camminerete sul crinale della montagna per scoprire trincee, camminamenti, torrette di osservazione, gallerie, fortini, postazioni per mitragliatrici e fucili; qui, coglierete l’incredibile vicinanza tra le due linee di difesa contrapposte proprio sulla cima, distanti soltanto poche centinaia di metri. Ma lassù, non troverete solo le impronte di soldati e ufficiali. I sentieri, infatti, erano percorsi anche da donne diventate eroine della storia: le portatrici carniche, che, mettendo a rischio continuamente la propria vita, tenevano i collegamenti con le trincee in prima linea, portan32

|

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

Sulle Alpi Giulie, catene montuose fatte di svettanti cime da espugnare, difendere e conquistare, la guerra sembrava non finire mai. Da Pontebba, da sempre principale luogo di scambi con l’impero asburgico e allora divisa dal confine italo-austriaco, si udivano spaventose battaglie combattute sul filo di cresta di molte cime, dove i due schieramenti si fronteggiavano con accanimento per la conquista di passaggi strategici. Sentieri, trincee, caverne, ricoveri, gallerie, resti di funivie, tracce di piccoli cimiteri in quota… Queste terre sono ricche di cicatrici belliche che scoverete attraverso itinerari speciali, ancora intrisi delle emozioni degli uomini che qui lasciarono la propria giovinezza. Percorrerete le vie degli alpini e la linea trincerata dei Plans in Val Dogna, il Sentiero Ziffer con incredibili passaggi tra gallerie, feritoie ed archi naturali, e ancora la pista del Centenario, che si snoda attraverso sistemi difensivi scavati nella roccia, immersi nel silenzio più immobile eppure così eloquente. Itinerari suggestivi che destano stupore e meraviglia, dove il ricordo si riempie di immagini vive e palpitanti.

LE VALLI Un tratto della seconda e terza linea difensiva dell’esercito italiano correva lungo le Valli del Natisone, luoghi tragicamente segnati dai combattimenti del primo conflitto mondiale. Nei pressi del Passo Solarie, nel comune di Drenchia, attraverserete trincee e tunnel scavati nella roccia, ammirerete le rovine di fortificazioni e costruzioni militari, camminerete sugli stessi sentieri percorsi dal futuro generale tedesco Rommel che, sul Monte Matajur, ottenne le sue prime vittorie. A parlare delle importanti operazioni belli▼ Brazzacco superiore: la rocca vista dalla parte posteriore.


che dell’area del Monte Kolovrat, saranno invece trincee e postazioni per i cannoni, che costituiscono un vero e proprio museo all’aperto. Forse non tutti sanno che proprio su questo monte morì il primo soldato italiano.

FRIULI COLLINARE Eccoci nella Capitale della Guerra. Le sorti del fronte orientale italiano si decidevano a Udine, che nel periodo del primo conflitto mondiale si trasformò da cittadina di provincia a sede dell’alto comando militare. E una capitale che si rispetti deve essere protetta. Perciò, il territorio circostante, negli anni precedenti la Grande Guerra, venne potentemente fortificato dall’esercito italiano. Potete ancora osservare le tracce di quest’operazione nell’ampia Valle del Tagliamento, disseminata di fortini ed ex strutture militari, poi utilizzate come depositi o ricoveri. Un microcosmo in cui i segni del conflitto sono fitti e tangibili è il Forte di Osoppo, antica postazione difensiva utilizzata dagli eserciti in epoche diverse, che può essere definita un vero e proprio monumento naturale. Percorrendo l’affascinante forte sotterraneo, vi imbatterete in polveriere, batterie, gallerie e strade in trincea.

CARSO ISONTINO Giuseppe Ungaretti fece qui il soldato. Nelle trincee, nei camminamenti e negli anfratti scoprirete nel Carso Isontino i luoghi ispiratori delle sue poesie di guerra. Sempre il Carso, poi, rappresenta lo scenario di una delle più cruente battaglie che siano mai avvenute in Europa. Tuttora, sul territorio, rivivrete le emozioni di allora attraverso i numerosi segni del conflitto: i crateri lasciati dalle granate e dalle bombe, le grotte usate come ricoveri o come depositi dell’artiglieria, ma soprattutto le trincee e i camminamenti costruiti dalle mani dei soldati. Sul Monte Sei ▼ Trieste, Piazza Unità

▲ Il Sacrario di Redipuglia

Busi le postazioni degli schieramenti di entrambi gli eserciti sono evidenti: camminerete lungo la linea italiana e, guardando attraverso le fessure da cui venivano puntati i fucili e le mitragliatrici, vedrete il reticolato del filo spinato e la trincea nemica, a volte molto vicina, separata soltanto dalla cosiddetta “terra di nessuno”. Testimonianza fondamentale è la Dolina dei Bersaglieri, conosciuta anche come Dolina dei Cinquecento perché vi furono ritrovati 500 soldati che oggi riposano nel Sacrario di Redipuglia, suggestivo monumento, meta di pellegrinaggi, alla memoria dei caduti. Da non perdere, inoltre, la salita al Monte San Michele: dalla sommità godrete di un panorama particolarmente affascinante sugli scenari dove venne combattuta la Grande Guerra sul fronte dell’Isonzo.

MONFALCONE: PARCO TEMATICO Un articolato sistema di trincee, scavato sulle alture circostanti la cittadina di Monfalcone, rappresenta oggi un autentico Parco Tematico della Grande Guerra: un museo all’aperto in cui troverete, oltre alle postazioni di guerra, anche messaggi di speranza e di pace. Scritte ed incisioni toccanti, lasciate da mani incerte, si leggono ancora oggi lungo quegli itinerari. Camminare in questi luoghi è come camminare indietro nel tempo, fino a immedesimarsi nei pensieri, nei sentimenti, nelle sensazioni di pericolo di chi viveva in trincea.

TRIESTE Trieste, città dai mille volti, importante centro portuale ed industriale dell’Impero asburgico, dopo la guerra, con la sua annessione al Regno d’Italia, divenne il principale simbolo delle conquiste italiane. Dal Colle di San Giusto, circondato dal Parco della Rimembranza, con numerosi monumenti dedicati ai caduti triestini nel corso delle dure battaglie della Grande Guerra, godrete di un suggestivo ed impareggiabile panorama su una città dal visibile fascino mitteleuropeo. Emozionante la vista del Molo Audace da Piazza dell’Unità d’Italia, dove il 3 novembre 1918 attraccò la prima nave italiana, simbolo dell’annessione all’Italia. ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

33


C I V I L E P R O T E Z I O N E SERVIZIO E IMMAGINI A CURA DI PROTEZIONE CIVILE FVG 34

Tecnologia

all’avanguardia

Un portale in grado di coordinare l’attività di migliaia di volontari e di comunicare quotidianamente con i cittadini: tutte le caratteristiche del sito web della Protezione Civile regionale. Il processo di riorganizzazione che ha coinvolto la Protezione Civile regionale a partire dal 2004, oltre ad aver portato ad un ampliamento della sede logistica di Palmanova con la conseguente acquisizione di maggiori professionalità in termini di risorse umane, ha evidenziato la necessità di implementare le proprie strutture tecnologiche. In particolare la Protezione Civile della Regione ha costantemente perseguito l’aggiornamento e lo sviluppo del sistema informativo che ha come fulcro portante il proprio centro di elaborazione dati. Il centro di calcolo utilizza le migliori tecnologie informatiche attualmente disponibili. Vi sono installati 136 server collegati a 2 storage (dispositivo dedicato alla memorizzazione di grandi quantità di dati) con uno spazio disponibile di 40 Tbyte. Tutti i server e tutti gli switch (commutatori) rispettano tassativamente il principio della massima ridondanza ed affidabilità: ogni macchina è infatti ridondata con un sua gemella così come gli switch di rete. Da qui parte la rete informatica rivolta alle squadre comunali di protezione civile, tramite un collegamento dedicato tra il Centro Operativo di Palmanova ed ogni Comune della regione. A completamento di ciò si è pensato di sviluppare uno specifico portale della Protezione Civile della Regione, ideato come strumento che permette uno scambio di informazioni tra la direzione stessa e tutto il volontariato regionale di PC. I volontari in questo modo ricevono in tempo reale, mediante il sito web, i dati provenienti dalle reti di monitoraggio fisico del territorio, e possono coordinarsi più efficacemente con il Centro coordina|

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

mento soccorsi ed il Centro Funzionale di Palmanova.

A chi è rivolto I principali fruitori del portale sono i cittadini della regione ed, in particolare, i componenti dei gruppi di volontariato. Infatti il progetto si prefigge, tra l’altro, di pubblicare in internet, e quindi rendere disponibili alla popolazione, i dati riguardanti la sorveglianza fisica del territorio (rete idrometeorologica, rete sismica, dati radar meteorologici e rete visiva tramite telecamere dislocate in zone di rischio), lo stato di allerta dei comuni della regione, le carte regionali dei rischi ed altre informazioni collegate con possibili rischi naturali ed antropici; inoltre rende disponibili le leggi di settore e la modulistica necessaria per le fasi di post-emergenza. Per i gruppi di volontariato è prevista la creazione di pagine internet per l’interscambio di informazioni fra i diversi gruppi, un’area per l’e-learning, disponibilità on line della modulistica per la copertura assicurativa dei volontari, un’area informativa sulle attività di esercitazioni e di prevenzioni organizzate dalla Protezione civile della Regione o dai gruppi di volontariato dei Comuni.

Obiettivi L’obiettivo principale che la Protezione Civile della Regione si è prefissa con lo sviluppo del portale è il costante miglioramento dell’attività di previsione, prevenzione e gestione delle emergenze che si sviluppano sul territorio. Infatti la diffusione in internet/intranet dei dati di monitoraggio fisico del territorio, non solo idrometeorologici, è sicuramen-


te il migliore strumento per la gestione delle emergenze in collegamento con i gruppi comunali di protezione civile, che sono stati dotati di adeguati mezzi informatici (PC, stampanti, fotocamere digitali, ecc.) e che possono quindi essere direttamente coinvolti nelle decisioni della Sala Operativa Regionale. Altrettanto fondamentale è la possibilità della diffusione dei dati ai tecnici regionali che operano sul territorio in caso d’emergenza; un interscambio di dati con la Sala operativa regionale è l’arma vincente per far fronte a qualsiasi insorgenza di situazioni di possibile pericolo per la pubblica incolumità. Altro obiettivo del portale è di fungere da “strumento” di scambio di informazioni tra i gruppi comunali di volontariato e anche tra i singoli volontari. Ciò permette di ottenere una maggiore aggregazione dei gruppi e, attraverso lo scambio di esperienze, anche un miglioramento dell’efficienza operativa dei singoli gruppi.

Struttura ed organizzazione del portale

di Udine che è stato integrato nel portale), finanziamenti ai gruppi comunali e copertura assicurativa dei volontari; inoltre include tutte le principali informazioni sui gruppi comunali e sulle associazioni di volontariato e l’archivio delle attività (esercitazioni e missioni) da loro svolte con il coordinamento della PCR ma anche aree di scambio di informazioni tra i gruppi e tra singoli volontari (forum e bacheca degli eventi). Le pagine del Territorio forniscono un inquadramento fisico del territorio regionale necessario per capire le cause delle calamità passate ma anche per prevenire quelle future, vengono inoltre illustrati i sistemi di sorveglianza fisica del territorio utilizzati dalla Direzione e gli interventi e le opere di ripristino a seguito di eventi calamitosi e le opere di prevenzione realizzate attraverso la PCR. Esiste poi una parte dedicata alle attività di sorveglianza fisica del territorio che vengono svolte dai volontari con il coordinamento e la supervisione dei tecnici della Protezione Civile. In questa area sono visibili gli interventi e le opere realizzati dalla Protezione Civile sul territorio regionale e il webgis, uno strumento di diffusione delle informazioni geografiche che consente la consultazione e la ricerca cartografica. L’area Previsione ed Allerta comprende le pagine di pubblicazione dei dati delle reti che, utilizzando tecnologie elettroniche, informatiche, di telecomunicazione, consentono il monitoraggio in tempo reale del territorio, le pagine per l’allertamento e quelle riguardanti la Sala Operativa Regionale (SOR) che in caso di evento calamitoso diventa il centro di coordinamento e controllo delle strutture di intervento regionale e di quelle statali di protezione civile operanti nella regione. Inoltre viene illustrata una delle principali attività coordinate dalla SOR e svolte in stretta sinergia tra Protezione Civile della Regione e Corpo Forestale della Regione che è l’antincendio boschivo. Da alcuni mesi, inoltre, è attivo il nuovo collegamento tramite webcam: fotocamere della Protezione Civile della Regione sono state integrate nelle stazioni di monitoraggio idrometeorologico e nivometrico in telemisura e inviano immagini normalmente ogni tre ore durante il periodo diurno, con la possibilità di incrementare la frequenza se si reputa necessario un migliore monitoraggio del territorio.

Digitando l’indirizzo www.protezionecivile.fvg.it si accede all’homepage, che è stata pensata per fornire il maggior numero di informazioni. Inoltre permette, con un colpo d’occhio immediato, di identificare le 4 macroaree in cui è suddivisa l’attività della Protezione civile della Regione Friuli Venezia Giulia: il sistema di protezione civile, il volontariato, il territorio e previsione ed allerta. “Il Sistema di Protezione civile”, di colore arancione, contiene la vetrina informativa e costituisce il front office per i cittadini per quanto riguarda l’attività amministrativa; la sezione “Volontariato”, in azzurro, racchiude le pagine di e-government rivolte al volontariato regionale di protezione civile; in “Territorio”, contraddistinto dal verde, oltre all’inquadramento fisico del territorio regionale sono illustrati tutti i sistemi di monitoraggio tecnologico che la Protezione civile della Regione mette in campo per la sorveglianza fisica; infine nell’area “Previsione ed allerta” è possibile consultare in tempo reale i dati provenienti dalle reti di monitoraggio fisico del territorio che confluiscono nella sala operativa regionale e quindi conoscere in modo immediato che cosa sta succedendo, dal punto di vista fisico, in regione. Sempre nell’homepage troviamo in alto a destra il numero verde della Protezione civile regionale, attivo h.24 e al quale rispondono gli operatori della Sala Opera- ▼ Una riunione nella Sala Operativa Regionale di Palmanova. tiva del Centro Funzionale di Palmanova. In tutte le aree tematiche c’è una voce “informazione” che rappresenta la “vetrina informativa” della direzione e contiene l’archivio degli eventi e delle notizie. L’area del Volontariato racchiude le pagine dedicate all’e-gov verso i volontari che si occupano in particolare di formazione professionale (attraverso il sito realizzato in collaborazione con l’Università ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

35


©FLICKR/album di Scott from L-Cubed

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

D I R I T T O

©FLICKR/ph. rosping

©FLICKR_PDA | Piana di Alsium

Impresa familiare: futuro assicurato con il patto di famiglia RUBRICA A CURA DELL’AVV. MASSIMILIANO SINACORI

Con la nuova legge gli imprenditori possono regolare già in vita gli assetti societari che riguardano il passaggio ai propri discendenti.

36

|

Con la L. n. 55 del 14 Febbraio 2006 il legislatore ha introdotto un nuovo istituto nel sistema giuridico italiano denominato “Patto di Famiglia”. Tale legge, all’art. 2, con un’aggiunta che si potrebbe definire rilevante per estensione e portata, ha previsto l’inserimento di un nuovo capo all’interno del libro II delle successioni, il capo Vbis, nel quale è contenuta l’intera disciplina del Patto di Famiglia. In particolare, dopo l’articolo 768 del codice civile sono stati aggiunti gli articoli da 768bis a 768-octies c.c. i quali regolamentano in maniera completa la definizione, la forma, i sogmaggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

getti che devono partecipare a tale patto e le cause di scioglimento. L’art. 768-bis c.c. espressamente definisce il patto di famiglia come “Il contratto con cui, compatibilmente con le disposizioni in materia di impresa familiare e nel rispetto delle differenti tipologie societarie, l’imprenditore trasferisce, in tutto o in parte, l’azienda, e il titolare di partecipazioni societarie trasferisce, in tutto o in parte, le proprie quote, ad uno o più discendenti”. Dalla definizione si apprende inequivocabilmente che il Patto di Famiglia è concepito come un contratto con fina-

lità successorie. Tale regolamentazione contrattuale degli assetti aziendali o societari “post mortem” che, come tale, darebbe luogo ad una nullità per violazione dei patti successori, è stata legislativamente ammessa con un’ulteriore modifica, sempre ad opera della legge n. 55 del 2006, di uno degli articoli cardine del sistema successorio italiano vale a dire l’art. 458 c.c. rubricato “Divieto di patti successori”. Con la deroga prevista al primo comma dell’art. 458 c.c. l’unico patto successorio ammesso codificato risulta pertanto essere il Patto di Famiglia. Prima della riforma, gli operatori del diritto si erano resi con-


to di come effettivamente la regolamentazione “post mortem” del trasferimento d’azienda o delle partecipazioni societarie, attraverso testamenti pubblici, olografi o segreti, mal si conciliava con le esigenze di celerità proprie dell’economia. La dinamica con cui mutano gli assetti societari e con cui se ne deve dare comunicazione nel registro delle imprese per rendere conoscibili tali mutamenti ai terzi si scontrava con le ben più lunghe tempistiche proprie della materia successoria. Ora, invece, l’imprenditore o il titolare di partecipazioni societarie è in grado di regolare già in vita in modo definitivo tale assetto di interessi con i propri discendenti mediante la stipula di un contratto che prenderà a pena di nullità la forma dell’atto pubblico. Alla stipula di tale contratto dovranno obbligatoriamente partecipare tutti i titolari di una aspettativa ereditaria sul patrimonio dell’imprenditore ovverosia, oltre al coniuge, tutti coloro che costituiscono la categoria dei cosiddetti legittimari dell’imprenditore al momento della stipula del patto di famiglia (contratto tipicamente plurilaterale).

Questo perché l’ordinamento richiede che gli altri soggetti, direttamente o indirettamente interessati al patto o che comunque potrebbero subire un danno dal depauperamento economico del patrimonio del proprio familiare, siano a conoscenza della cessione effettuata. La parità di trattamento per i legittimari e il coniuge non assegnatari delle “partecipazioni” viene assicurata dall’art. 768-quater il quale prevede come “gli assegnatari dell’azienda o delle partecipazioni societarie devono liquidare gli altri partecipanti al contratto”. In sostanza il soggetto o i soggetti beneficiari del Patto di Famiglia devono (e secondo altri studiosi della novella tale obbligo può essere assunto anche dall’imprenditore) pagare ai legittimari “rinunzianti” il valore della loro quota di legittima al tempo del patto, in denaro o in forma equivalente, sempreché questi ultimi non rinuncino alla liquidazione.

©FLICKR_PyratWesly

Diritto… interattivo! Ci sono argomenti che ti piacerebbe venissero approfonditi in questa rubrica, curata dall’avv. Massimiliano Sinacori? Segnalali alla redazione di iMagazine: tel 0432 996332, news.imag@gmail.com.

La facoltà di rinuncia dei non assegnatari è stata legislativamente prevista all’art. 768-quater. Il legislatore, conscio del fatto che la situazione successoria dell’imprenditore può mutare dal momento della stipulazione del patto al momento della sua morte, per effetto del sopravvenire di ulteriori legittimari, ha regolamentato anche tale eventualità. L’art. 768-sexies prevede che i legittimari che potremmo quindi chiamare “sopravvenuti” hanno il diritto ad essere liquidati dai beneficiari del patto del pagamento della legittima secondo le loro quote previste. Nel creare questo nuovo istituto ci si è preoccupati di garantirne la stabilità attraverso il consenso più ampio non solo di tutti “i futuri eredi” all’epoca della stipulazione del patto ma anche di quelli che potrebbero intervenire in epoca successiva. L’eventuale scioglimento o modifica del patto sono disciplinati infine dall’art. 768-septies il quale prevede come tali ipotesi possano essere realizzate con il necessario

consenso di tutti i soggetti che hanno concluso il patto medesimo attraverso un contratto diverso che presenti però le stesse caratteristiche previste dal contratto da modificare o con un atto di recesso se previsto nel Patto di Famiglia e mediante dichiarazione agli altri contraenti certificata dal notaio. Un’ultima menzione riguarda l’affidamento in via preventiva delle controversie che possono sorgere dal patto di famiglia agli organismi di conciliazione previsti dall’art. 38 del D. lgs. n. 5 del 2003. Già prima dell’entrata in vigore del D. Lgs. n. 28 del 2010 sulla conciliazione obbligatoria il legislatore si era reso conto dell’inadeguatezza delle tempistiche processuali ordinarie alle controversie riguardanti il Patto di Famiglia. I tempi di un procedimento ordinario avrebbero svilito la natura di un istituto tendente ad una rapida definizione e regolamentazione della futura situazione successoria dell’imprenditore.

Per approfondimenti ed esame di alcune pronunce e della casistica in materia è possibile rivolgere domande od ottenere chiarimenti via e-mail all’indirizzo massimiliano@avvocatosinacori.com

©FLICKR_1001foto

ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

37


SICUREZZA E PREVENZIONE

Q U E S T U R A

OCCHIOALLE TRUFFE Attenzione e prevenzione possono risultare fondamentali per evitare che malintenzionati portino a compimento propositi delittuosi. Ecco alcuni consigli.

RUBRICA A CURA DELLA QUESTURA DELLA PROVINCIA DI GORIZIA

“Prevenire è meglio che cura- sono suďŹƒcienti ad impedire ai mareâ€?. CosĂŹ recitava un famoso slogan lintenzionati di mettere a segno i di qualche tempo fa che, pur recla- loro scopi delittuosi: mizzando un prodotto, sottolinea- t OPOBQSJUFMBQPSUBEJDBTBBTDP va l’importanza di prevenire evennosciuti anche se vestono una tuali situazioni spiacevoli. uniforme o dichiarano di essere La prevenzione, quindi, intedipendenti di aziende di pubblisa come tutti quei comportamenca utilitĂ ; ti che impediscono o diminuisco- t EJĂśEBUFEFHMJTDPOPTDJVUJBODIF no le probabilitĂ  che un fatto nese vestono qualche tipo di unigativo possa accadere è di fondaforme o se dichiarano di essere mentale importanza per la nostra tecnici inviati da qualche aziene l’altrui sicurezza. E siccome la sida di servizi per delle manutencurezza non è un privilegio ma un zioni; veriďŹ cate con una telefodiritto di tutti, tutti devono connata da chi e per quale motivo correre per assicurarla, sopratsono stati incaricati; tutto attraverso una prevenzione t BMMP TUFTTP NPEP EVCJUBUF EJ sempre piĂš eďŹƒcace che possa evipresunti ispettori bancari, deltare o ridurre la possibilitĂ  di essele poste o dell’I.N.P.S. che chiere vittime di furti, true e raggiri. dono di veriďŹ care la regolariPer questo motivo la Polizia di tĂ  del vostro libretto di deposiStato vuole suggerire alcuni semto o l’autenticitĂ  dei vostri solplici consigli che, seppur possano di: ricordate che non esistono ďŹ sembrare banali, il piĂš delle volte gure del genere. Se ci fosse re-

38

|

maggio-giugno 2011

| ĂŒMAGAZINE

t

t

t t

t

almente bisogno di accertamenti del genere sareste sempre invitati a recarvi personalmente presso l’uďŹƒcio di zona competente; EB UFNQP MF BTTPDJB[JPOJ CFOFmDIF non fanno raccolta di soldi porta a porta. Fate un versamento attraverso la banca o la posta. In ogni caso non date soldi in contanti a sconosciuti; FWJUBUFEJUFOFSFJODBTBHSPTTFTPN me di denaro ed oggetti di grande valore. Se l’uso di questi oggetti non è frequente potete custodirli in una cassetta di sicurezza dove prelevarli all’occasione; SFOEFUFTJDVSFQPSUFFmOFTUSF-JEF ale è una porta blindata con serratura antifurto e spioncino; RVBOEP WJ BTTFOUBUF BODIF TPMP QFS brevi periodi chiudete sempre a chiave la porta ed abbassate le tapparelle alle ďŹ nestre; ricordate che i messaggi sulla porta evidenziano che in casa non c’è nessuno;


ŠFLICKR_c’est becca

t RVBMPSBJMQFSJPEPEJBTTFO[BTJBQJĂĄ lungo evitate l’accumularsi di posta nella cassetta delle lettere, magari chiedendo ad un vicino di ritirarla per voi; t OPO GFSNBUFWJ NBJ QFS TUSBEB QFS dare ascolto a chi vi chiede di poter controllare i vostri soldi anche se è una persona distinta e dai modi affabili; t TFEFTJEFSBUFGBSFVOPĂľFSUBRVBO do vi chiedono l’elemosina tenete da parte una piccola somma di denaro. Eviterete di estrarre il portamonete con tutti i vostri soldi e documenti; t RVBOEP GBUF PQFSB[JPOJ JO CBODB o in uďŹƒcio postale possibilmente fatevi accompagnare, soprattutto nei giorni in cui vengono pagate le pensioni; t GBUFWJBDDSFEJUBSFMPTUJQFOEJPPMB pensione e domiciliate le utenze; eviterete di spostarvi con grosse somme di denaro; t TFBMMJOUFSOPEFMMBCBODBPEFMMVG ďŹ cio postale avete il dubbio di essere osservati, parlatene con gli impiegati o con chi eettua il servizio di vigilanza;

t EVSBOUFJMUSBHJUUPEJBOEBUBFSJUPS no dalla banca o dall’uďŹƒcio postale, con i soldi in tasca, non fermatevi con sconosciuti e non fatevi distrarre o attirare da “un aare imperdibileâ€?; t SJDPSEBUFWJDIFJOCBODBPOFMMVĂś cio postale nessun cassiere vi insegue per strada per rilevare un errore nel conteggio del denaro che vi ha consegnato; t RVBOEPVUJMJ[[BUFJMCBODPNBUVTB te prudenza. Non prelevate se vi sentite osservati. Ricordate anche che la solidarietà è importante perchĂŠ può aiutare ad evitare dispiaceri di ogni genere a se stessi ed agli altri: t DPNVOJDBUF TFNQSF PHOJ GBUUP EF nunciabile anche se può sembrare di poca importanza. Saranno gli investigatori a valutarne l’utilitĂ ; t TF BTTJTUFUF BE VO FQJTPEJP DIF SJ chiede l’intervento delle forze

dell’ordine non esitate a chiamare i numeri di emergenza, aiutate i malcapitati e non vi allontanate dal luogo all’arrivo dei soccorsi; le vostre descrizioni saranno preziose per concludere positivamente eventuali indagini; t TF TFOUJUF QSPWFOJSF TUSBOJ SVNP ri dall’appartamento dei vicini non esitate a chiamare il 113 o il 112. Non sarete dei ďŹ ccanaso e potreste impedire un reato. Ricordate anche che quando chiamate il “113â€? o un altro numero di emergenza dovete dare con calma il vostro nome e cognome, dire da dove state chiamando e qual è il vostro numero di telefono raccontando brevemente cosa è successo. Essere e sentirsi sicuri in un ambiente o in una circostanza equivale a vivere piĂš serenamente, sia dal punto di vista materiale che psicologico, oggi e in prospettiva del domani.

..................... 113 Polizia di Stato .......................................... w.poliziadistato.it Polizia di Stato .....................................ww istato.it/gorizia liziad re.po uestu Questura di Gorizia, sito web .....q

ĂŒMAGAZINE

|

marzo-aprile 2011

|

39


©FLICKR_marcofei

S E M P L I C I T À

Soldi, soldi!

P S I C O L O G I A

...Gioia o ossessione?

Farsi dominare dal denaro e dalla bramosia di potere conduce alla perdita di una capacità fondamentale per la nostra esistenza: godere delle piccole cose positive della nostra quotidianità.

RUBRICA A CURA DI GIULIANA DE STEFANI IMMAGINI A CURA DELLA REDAZIONE 40

Q U O T I D I A N A

|

Come si starebbe meglio con un po’ di soldi in più… la tranquillità nel pagare il mutuo e le rate dell’auto! E poi finalmente ci si potrebbe concedere una vacanza in qualche meta esotica… La nostra mente viene continuamente sollecitata da provocazioni pubblicitarie e dall’ostentazione dei simboli del potere e della ricchezza, quindi è logico attendersi un interesse diffuso per questo straordinario messia, elargitore di felicità: i soldi. Purtroppo, però, il denaro non è un oggetto qualsiasi. Tutte le civiltà hanno attribuito uno specifico significato alla ricchezza ed in particolare al denaro: infatti i soldi non hanno un valore di per sé, né dal punto di vista economico e nemmeno sotto il profilo sociale e psicologico che deriva dal possederli. Possiamo tranquillamente dire che nella nostra vita il denaro potrebbe ugualmente rappresentare una fonte di serenità oppure un’ossessione lacerante:

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

ma non dipende da lui, solamente da noi. È l’uso dei soldi che fa la vera differenza. Poiché questi consentono l’acquisizione di beni materiali (oggetti), l’accesso agli agi della vita quotidiana (comodità, aiuto ed assistenza, studi, divertimenti) e la possibilità di affrontare e risolvere le disgrazie (malattie in primis), siamo giustamente orientati ad attribuire ai soldi un valore benefico: costituiscono quelle possibilità in più che renderebbero rosea o dorata la nostra vita, affrancandoci dall’insistente controllo che dobbiamo esercitare sulle nostre finanze. Insomma, finalmente non dovremmo più dire: “peccato, non posso farlo, non posso comperarlo”. La prerogativa universalmente riferita al denaro è quella di accrescere le possibilità di godimento, e noi con l’immaginazione vi facciamo spesso riferimento: “come sarei felice se mi potessi comperare quella macchina sportiva…è appena uscito il nuovo modello…”. Il nostro pensiero è spesso rivolto ad un ipotetico stato di felicità da raggiungere, in


©FLICKR_bankerslifeandcas

cui sappiamo che proveremmo una certa euforia ed uno stato di appagamento globale. Soffermiamoci su queste fantasticherie: il totale soddisfacimento dei nostri desideri e la cessazione di ogni bisogno descrivono e colorano un’utopia, l’assenza di tensione psicologica e la mancanza di nuovi obiettivi potrebbe condurre ad una posizione statica e passiva della nostra mente. Possiamo verificare facilmente che un fenomeno ben noto, l’apatia (l’accidia nei vizi capitali), sarebbe uno degli esiti dell’avere facile accesso ad ogni cosa… L’eccessiva facilità nel possedere porta nel tempo inesorabilmente al disinteresse per la vita di ogni giorno e per tutte quelle fonti di soddisfazione che appaiono troppo banali. Poiché per la nostra psiche l’immobilismo derivato dalla mancanza di aspirazioni coincide con la depressione, la ricerca dello star bene può facilmente trascinare il ricco annoiato ad un’escalation nella ricerca del piacere. Basta leggere i giornali per verificare la grande diffusione di questa maniacale rincorsa a piaceri momentanei, spesso necessariamente trasgressivi o illeciti in quanto solo il senso del pericolo riesce a causare una intensa scarica adrenalinica che fa sentire vivi. Gioco d’azzardo, uso di droghe, sesso estremo ed altri comportamenti compulsivi sono spesso il corollario del più appagante di tutti i vizi: il potere. Non dobbiamo pensare però che solo i ricchi e potenti debbano fare i conti con i meccanismi psicologici che il denaro mette in movimento. Anche per i comuni mortali pensare molto ai soldi porta a qualche danno. In primo luogo fantasticare spesso ad occhi aperti porta all’inerzia, a non concentrarsi su obiettivi personali che con un normale impegno porterebbero ad un miglioramento economico reale: in sostanza ci si soddisfa momentaneamente con le fantasie ma non si agisce per cambiare la propria condizione: questa è l’immaginazione con funzione vicaria dell’azione. Invece vi sarete certamente accorti che qualche vostro conoscente è noto per essere uno “che conclude”, che è efficace nei suoi progetti di miglioramento e li gestisce fino alla meta… Da qui si genera un secondo danno collaterale alla fissazione sul denaro: la nascita di sentimenti di invidia. A nessuno piace parlare di questo tema, addirittura qualcuno lo nega come fenomeno, sostenendo che l’attribuzione di sentimenti di invidia ai meno abbienti è l’invenzione culturale delle classi agiate per difendere la propria condizione di privilegio. Errore! Nessun ceto è immune dall’invidia,

che si rivela un sentimento purtroppo molto democratico… Infine, la polarizzazione del nostro pensiero sui soldi necessariamente avrà un effetto tossico sul nostro comportamento di gestione economica nella vita quotidiana e familiare, fattore quest’ultimo di rilevante impatto in quanto relazionale e strettamente correlato all’armonia della relazione di coppia ed allo stile educativo nei confronti dei figli. In sostanza, se ci facciamo dominare dal denaro è possibile che perdiamo una certa capacità di godere delle piccole cose positive della giornata che stiamo vivendo, dimenticandoci anche dei soliti affetti che non costituiscono più una novità e che diamo per scontati. Il denaro, il godimento futuro, il potere e la deferenza che attendiamo potrebbero finire per alienarci dal “qui e ora”, l’unico spazio in cui si può provare serenità ed un po’ di gioia interiore. giuliana de stefani psicologa, psicoterapeuta ©FLICKR_piris

ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

41


S T R E S S

Lo Stress: dalla reazione fisiologica alla patologia

S A L U T E

©FLICKR_London Breanna

RUBRICA A CURA DI ANNALISA CASARIN

Il Il termine stress, voce inglese che propriamente significa “sforzo, spinta”, ha subito nei secoli un evoluzione di significato. Nel 1400 stress è l’accento tonico di una parola, o l’enfasi nel pronunciarla; nel 1800 una tensione o pressione fisica, applicata su qualsiasi oggetto materiale. Il significato psicologico di stress compare per la prima volta nel 1942 ad opera di Hans Selye, medico austriaco, che già nel 1936, in un articolo sulla rivista Nature, lo identifica, dandogli il nome di General Adaptation Syndrome (G.A.S.). Nel 1968 il termine stress diviene il sovraccarico di un organo o una pressione mentale fino a che nel 1971 si registra come vera e propria sindrome da adattamento. Selye impiega, quindi, un termine mutuato dalla Fisica per indicare la “risposta non specifica dell’organismo ad uno stimolo negativo”. La cascata di eventi fisiologici che ne fanno parte trova origine nel cervello ‘arcaico’ o paleoencefalo, cioè la componente primordiale del cervello umano, ereditato tale e quale dall’uomo primitivo. La conservazione della specie ha portato l’uomo a sviluppare un programma di difesa in situazioni di pericolo estremo, quale l’attacco di una belva feroce. Il cervello ‘arcaico’ è piuttosto semplice e dispone di tre funzioni principali: la paralisi, la fuga, il contrattacco. In teoria la reazione più probabile davanti ad un pericolo imminente dovrebbe essere la fuga, ma nella realtà il cervello primitivo capisce che in certi casi fuggire o reagire è inutile ed è più probabile sopravvivere rimanendo rigidi e bloccati per fingersi morti. Un aspetto importante del cervello ‘arcai-

42

|

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

co’ è il fatto che, sotto la sua azione, vengono eliminati tutti gli altri programmi: memoria, udito, senso del dolore, coordinazione fine, etc. Tutto ciò che non è strettamente necessario alla sopravvivenza viene sospeso fino a che il pericolo non è cessato. Purtroppo questo schema di reazione non è eliminabile intenzionalmente in quanto largamente dovuto alla produzione di particolari ormoni (adrenalina in primo luogo) in risposta all’attivazione del sistema nervoso autonomo. Questo rappresenta la parte del sistema nervoso deputata alla regolazione della pressione arteriosa, dell’attività del sistema gastrointestinale, dello svuotamento della vescica urinaria, della sudorazione, della temperatura corporea e molte altre attività inconsce. Pertanto, in situazioni di pericolo, l’organismo attua modificazioni che avvengono in pochi secondi: aumentano il battito cardiaco, la pressione arteriosa, il flusso di sangue ai muscoli a discapito di altri organi quali rene, stomaco ed intestino, aumentano la glicemia e la forza muscolare; la bocca è asciutta, la voce strozzata, la pelle pallida e sudata, il respiro si fa veloce e superficiale, le pupille si dilatano per far entrare più luce a discapito della visione periferica (migliora la messa a fuoco sulla minaccia con l’effetto ‘primo piano’), mentre diminuiscono la capacità di concentrazione e di memoria, l’udito e la sensibilità dolorifica. Tale risposta generalizzata dell’organismo prende i nomi di ‘reazione di allarme del sistema nervoso autonomo’, ‘di attacco e fuga’ menzionata prima e, in modo più moderno, ‘reazione da stress’. Seyle aveva chiarito come ci fossero tre stadi di questo adattamento ad uno stimolo negativo: la reazione di allarme, la resistenza allo stress e la fase di


esaurimento del soggetto, quasi di “invecchiamento” e spossa- ▼ tabella 1: elenco delle maggiori fonti di stress tezza. Infatti, se questi cambiamenti fisici appaiono appropriati e anzi utili in una situazione di effettivo pericolo, quando questo non sussiste, essi disorientano e consumano le risorse perché in realtà inadeguati. Pertanto se lo stress continua ci provoca danni e ci rende meno adatti ad affrontare i problemi reali. La tabella 1 elenca i maggiori stressors (cause fisiche, mentali, sociali ed emotive di stress) dell’uomo moderno. Ovviamente non è esaustiva e l’impatto creato dalle situazioni proposte può essere più o meno ingente in quanto diverse persone reagiscono allo stesso evento in modo differente. Bambini e ragazzi, ad esempio, hanno un diverso elenco di situazioni stressanti, ma che per loro sono tanto serie quanto quelle che colpiscono le persone adulte. Lo stress può causare stanchezza, mal di testa cronico, irritabilità, alterazioni dell’appetito, perdita di memoria, ansia, poca stima di se, chiusura alle relazioni sociali, bruxismo (digrignamento dei denti), mani fredde, pressione alta e problemi cardiovascolari, respiro superficiale, tic nervosi, disfunzioni sessuali, insonnia, disordini gastrointestinali quali ulcera peptica e sindrome del colon irritabile, alcolismo. La lista, purtroppo, non ▼ tabella 2: nutrizione per ridurre l’insorgenza di finisce qui. Se lo stress che produce questi sintomi non è ricono- malattie stress-correlate sciuto e trattato può portare a problemi più seri. Avendo un impatto importante sul sistema immunitario, lo stress rende l’organismo suscettibile alle malattie e ne diminuisce la capacità di guarigione. Le possibilità di trattamento partono dalla prevenzione. Si potrebbe vivere evitando sfide e scappando dai propri problemi, ma questi alla fine si ripresenterebbero. Comunque se ci sono delle situazioni stressanti che si possono arginare od eludere, allora si dovrebbe. Chiedere un cambio mansione o variare il percorso per ritornare a casa, ad esempio. Fare un elenco dei momenti più stressanti della giornata ed individuare le cose che possono essere cambiate. Fra queste non è da sottostimare l’effetto del suono sul livello di stress. Ad esempio il ‘rumore bianco’, quello ‘di fondo’ del computer o del condizionatore, tende a creare danni rilevanti. Di contro, si può usare il suono come terapia, passeggiando nella natura od ascoltando musica rilassante. Il passo che ognuno può fare verso una qualità di vita migliore è ottimizzare la propria dieta. Come diceva Ippocrate “lascia che il cibo sia la tua medicina…”. Nella tabella 2 ci sono alcune indicazioni sulla nutrizione più adeguata per ridurre l’insorgenza di malattie stress-correlate. Nel prossimo numero saranno analizzati nel dettaglio i meccanismi fisio-patologici dei sintomi prodotti dallo stress e come sia possibile evitarli o trattarli. NB: l’elenco dei nutrienti è fornito senza dosaggi poiché dovrebbero essere assunti sotto controllo medico in base al peso corporeo ed eventuali patologie presenti. dr. annalisa casarin

La dottoressa Annalisa Casarin è specialista in Anestesia, Terapia Intensiva e Terapia Antalgica. Ha uno studio di Medicina Antalgica Integrata a Udine, ove integra la Medicina Tradizionale e l’Agopuntura Cinese per trattare il dolore acuto e cronico ed altre patologie. Per informazioni: www.medicinaintegrata.eu

ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

43


L’autore della porta accanto

Alessandro Morsut Ama la musica e le nuove tecnologie. E adora pensare. “Un esercizio che le persone si stanno disabituando a fare”. Per stimolarle, ha messo nero su bianco le proprie impressioni sulla quotidianità. Assieme a due amici ha voluto raccoglierle in un libro. È nato così Ho una vita che cigola: da maggio in libreria.

RUBRICA DI ANDREA DONCOVIO

S C R I T T O R I

di Andrea Doncovio

44

|

Alessandro, partiamo dal presente: cosa fai nella vita? “Frequento il corso universitario di Scienze e Tecnologie Multimediali a Pordenone”. Un ragazzo con la passione per i nuovi media… “Mi interesso di web design e mi piace realizzare filmati di vario tipo. L’altra mia grande passione, poi, è la musica: suono batteria e chitarra”. Musica e nuove tecnologie… Scusa, ma l’idea di scrivere un libro com’è nata? “Quando avevo 17 anni è successo qualcosa: ho sentito dentro di me il bisogno di fermarmi ad osservare ciò che avevo intorno, fisicamente e non. Da questo è scaturito il volere di conservarne il risultato per farne mente locale o per future analisi”.

maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

Il risultato sono 365 frasi sulle tematiche più disparate: l’amore, la rabbia, la voglia di lottare. Attraverso questo libro che messaggi hai voluto trasmettere? “Da semplice persona comune ho voluto esporre i miei pensieri per istigare gli altri a farlo. Ritengo che sia fondamentale poter dedicare sempre del tempo alle proprie riflessioni”. Ho una vita che cigola, domanda secca: perché questo titolo? “Risposta sincera: il titolo è un personale impeto che mi è venuto semplicemente pensando al senso completo del contenuto”. C’è qualcuno che ti ha aiutato in questo tuo progetto?


“Ci sono due persone che mi hanno aiutato in particolare: Romans, che mi ha fornito un supporto instancabile, e Antons, che con le sue personali illustrazioni ha arricchito il libro”. Hai iniziato a scrivere questo libro all’età di 17 anni: quanto tempo ti ci è voluto per completarlo? “Poco più di tre anni. Per l’esattezza il periodo intercorso da quando avevo 17 anni a quando ne ho compiuti 20. Una pagina importante della mia vita, come credo per chiunque”. Solitamente quando trovavi il tempo per scrivere? “In questo caso specifico si può dire che non ci sia stato né un tempo né un luogo: quando il pensiero arriva lo cogli in qualunque modo”. Dall’Alessandro Morsut scrittore a quello lettore: che testi prediligi leggere? “Solitamente non leggo libri, piuttosto tendo ad informarmi molto tramite internet. Mi piace riempire il tempo con tutte le altre mie attività”. C’è uno scrittore a cui ti ispiri? “Non ce n’è uno in particolare: ogni persona così come ogni cosa ti può ispirare nel modo giusto”. Qual è stata la prima persona a cui hai fatto leggere Ho una vita che cigola? “Il mio amico Romans…”. E il suo primo riscontro qual è stato? “Diciamo positivo, visto che il passo successivo è stato mettersi alla ricerca di una casa editrice”. Ora il contenuto si apre al grande pubblico: quando un lettore leggerà il libro quale ti piacerebbe possa essere il suo pensiero?

“Questo è proprio il cardine del libro: non è importante quale sarà il pensiero, ma il fatto stesso di pensare, si tratti indifferentemente di una critica o di un apprezzamento”. Qualcuno ti chiede un motivo per leggere Ho una vita che cigola: cosa rispondi? “Il motivo è il concetto per cui l’ho scritto: semplice riflessione, l’invito a confrontarsi con se stessi per mezzo di queste pagine”. Dovessi consigliare questo libro a un personaggio famoso, chi sceglieresti? “Julian Assange (fondatore di Wikileaks, ndr) e tutte le persone con un vero potere decisionale in questo mondo”. Perché? “Diciamo che lo riterrei un ottimistico tentativo di migliorare realmente qualcosa”. Restiamo nel mondo delle ipotesi: il mago della lampada ti concede di realizzare tre desideri, quali esprimeresti? “Solo uno: mi piacerebbe semplicemente che, per un giorno, ogni persona scambiasse la propria vita con quella di una diametralmente opposta”. Per la chiusura torniamo nel mondo reale: cosa vorrebbe fare da grande Alessandro Morsut? “Seguire la strada appena iniziata con tutte le gioie e i dolori che ne deriveranno”.

andrea doncovio

Alessandro Morsut, 22 anni il prossimo 5 luglio, vive a Grado. Nella foto in basso è ritratto assieme agli amici Romans (a sinistra) e Antons. Ha appena pubblicato il suo primo libro Ho una vita che cigola, edito da Goliardica Editrice (vedi pag. 49).

ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

45


I

L

M

E

S

SCADENZA 15 MAGGIO

▶ PREMIO LETTERARIO LEGGOPOLIS Sezioni: A) poesia inedita; B) racconto breve inedito Lunghezza: A) max 32 versi; B) max 1 cartella Quota: € 10,00 Premi: trofeo, campagna di comunicazione Info: 081 19910304 newmediapress@libero.it www.leggopolis.it

T

I

E

R

E

Premi: penne in oro, trofei, targhe, coppe, testi, medaglie Info: 092 2804265 premiologos@ virgilio.it SCADENZA 30 MAGGIO

▶ LE PAROLE CHE NASCONO DALL’ANIMA Sezioni: A) poesia; B) racconto breve; C) disegno; D) fotografica; E) poesia in dialetto romanesco Lunghezza: A, E) max 36 versi; B) max 3 cartelle ▶ PREMIO DIARISTICO FILIPPO Quota: A, C, D, E) € 5,00; B) € 10,00 MARIA TRIPOLONE Premi: coppe e diplomi Sezione: diari Info: 340 5603901 libriediti@hotLunghezza: libera mail.it www.budur.it Quota: nessuna Premi: targhe, medaglie, pergamene ▶ CONCORSO INT.LE DI Info: 094 2985302 info@lanternaNARRATIVA E FOTOGRAFIA bianca.it www.lanternabianca.it NARRANTE “I PICENTINI” Sezioni: A) narrativa; B) fotograSCADENZA 16 MAGGIO fia narrante Lunghezza: A) 10 cartelle ▶ PREMIO INTERNAZIONALE Quota: nessuna TULLIOLA Premi: € 2.000,00 Sezioni: A) poesia edita in volume; B) romanzo edito in volume; C)saggi- Info: 089 237383 generalenapolitastica edita in volume; D) giornalismo no@libero.it Lunghezza: libera ▶ CONCORSO LETTERARIO Quota: nessuna CODEX PURPUREUS Premi: opere d’arte Info: 320 8597966 carmen.mosca- Sezioni: A) racconti, fiabe, poesie a riello@yahoo.it http://digilander.libe- tema libero; B) racconti, fiabe, poesie sui 150 anni dell’unità d’Italia ro.it/premiotulliola/ Lunghezza: max 4 pagine Quota: nessuna SCADENZA 20 MAGGIO Premi: targhe e libri ▶ CONCORSO LETTERARIO Info: 013 1884354 riccardi.franca@ FRONTIERE - GRENZEN gmail.com www.gufoteca.org Sezioni: A) racconti editi in lingua italiana o tedesca; B) racconti inediti SCADENZA 31 MAGGIO in lingua italiana o tedesca; ▶ PREMIO ALDA MERINI Lunghezza: max 10.000 battute Sezioni: A) narrativa; B) poesia ineQuota: € 10,00 dita; C) poesia edita; D) racconti del Premi: A) 1. € 1.500; B) 1. € territorio 1.500,00; 2. € 750,00; 3. 500,00 Lunghezza: libera Info: 0439 762344 info@frontiere-grenzen.com www.frontiere-gren- Quota: € 20,00 Premi: A, B, C, D) 1. € 1.000,00 zen.com Info: 0312 21345 biblioteca@comune.brunate.co.it SCADENZA 25 MAGGIO ▶ PREMIO PHINTIA Sezioni: A) poesia in lingua italiana; ▶ SOTTO I CIELI DI TORINO Sezioni: A) racconto inedito; B) poeB) poesia in vernacolo; C) narrativa sia inedita; C) radiodramma inedito Lunghezza: libera Lunghezza: A) 15 cartelle; C) 30 Quota: € 15,00 cartelle Premi: coppe, diplomi e medaglie Info: 092 2804265 ralfiflorio@tin.it Quota: € 20,00 Premi: A, B, C) 1. € 1.000,00 Info: 011 4543615 circololaqui▶ PREMIO NAZIONALE lone@libero.it www.circololaquiFRANCESCO FLORIO Sezioni: A) poesia in lingua italiana; lone.org B) poesia in vernacolo; C) narrativa; ▶ PREMIO LETTERARIO D) raccolte di poesie; E) musica INTERNAZIONALE CITTÀ Lunghezza: libera DI CASTELLANA - GROTTE Quota: A, B) € 10,00; C, D, E) € “GIANFRANCA ANGIULLI” 15,00

D

I

S

C

Sezioni: A) poesia; B) narrativa Lunghezza: B) max 5 cartelle Quota: € 22,00 Premi: 1. € 500,00; 2. € 150,00; 3. € 100,00 Info: 080 4967250 info@circolopivot.it www.circolopivot.it

R

I

V

E

R

E

Info: 02 98233100 info@donneedonne.it

▶ UNA STORIA SBAGLIATA Sezione: narrativa Lunghezza: 5 cartelle Quota: nessuna Premi: 1. € 300,00; 2. € 200,00; ▶ CONCORSO DI POESIA 3. € 100,00 AMATORIALE POETA ANCH’IO Info: 079 630637 massimo.de@tiSezione: poesia scali.it www.libreriamax88.com Lunghezza: max 30 righe Quota: nessuna ▶ DONNE: CASA E LAVORO Premi: attestati, coppe e riconoSENZA SICUREZZA NÉ scimenti PARITÀ Info: 0761 924667 presidente@as- Sezioni: A) poesia; B) narrativa; C) sociazionevalori.org www.associazio- fumetto nevalori.org Lunghezza: A) 50 versi; B) 30.000 battute; C) 6 tavole ▶ PREMIO INTERNAZIONALE Quota: nessuna DOTT. DOMENICO TULINO Premi: 1. € 500,00, attestato, scheSezioni: A) narrativa; B) teatro; C) da di valutazione sceneggiatura cinematografica Info: 050 3153130 premioleoncini@ Lunghezza: libera ruggero-toffolutti.org http://www.rugQuota: nessuna gero-toffolutti.org/premioleoncini Premi: pubblicazione opera Info: 081 8244999 info@associaSCADENZA 1 LUGLIO zionemariam.org www.associazione▶ L’ÉCRIVAIN DE LA TOUR mariam.org Sezioni: A) racconti e poesie adulti; B) racconti e poesie ragazzi SCADENZA 15 GIUGNO Lunghezza: max 18.000 battute ▶ PREMIO NAZIONALE DI Quota: nessuna POESIA “MARIO BARALE” Premi: 1. € 300,00; 2. € 150,00; Sezioni: A) poesia dialettale; B) poe- 3. € 100,00 sia in lingua italiana Info: 016 556449 a.cerise@comuLunghezza: max 50 righe ne.gignod.ao.it www.comune.giQuota: nessuna gnod.ao.it Premi: targhe personalizzate in vetro di Murano SCADENZA 15 LUGLIO Info: 0161 95134 premiobarale@ virgilio.it www.comune.sangermano- ▶ PREMIO LETTERARIO vercellese.vc.it FOTOGRAFICO PIEMONTE CON GUSTO Sezione: racconti in lingua italiana SCADENZA 25 GIUGNO e fotografi e ▶ UN MONTE DI POESIA Lunghezza: max 18.000 battute Sezioni: A) poesia adulti; B) poeQuota: nessuna sia giovani Premi: targhe, prodotti tipici, vacanze Lunghezza: max 25 versi Info: piemontecongusto@virgilio.it Quota: € 10,00 http://piemontecongusto.myblog.it Premi: A) 1. € 200,00, coppa, pergamena; B) 1. € 100,00, coppa, perSCADENZA 30 LUGLIO gamena Info: 0577 778324 tizianacur@hot- ▶ PREMIO DI POESIA M.° mail.it http://premiounmontedipoeRAFFAELE BURCHI sia.myblog.it Sezioni: A) poesia in lingua italiana; B) poesia in vernacolo della provincia di Pavia SCADENZA 30 GIUGNO Lunghezza: 36 righe ▶ PREMIO DI SCRITTURA Quota: € 15,00 CREATIVA DEDICATO A Premi: 1. € 250,00, attestato, pubLELLA RAZZA blicazione opera Sezioni: A) poesia; B) narrativa Lunghezza: A) max 36 versi; B) max Info: 02 98233100 info@concorsiletterari.it www.club.it 5 cartelle Quota: € 15,00 Premi: 1. € 200,00, targa e pubbli- ▶ PREMIO DI POESIA POETI DELL’ADDA cazione opera Sezione: poesia Lunghezza: max 36 righe Quota: € 15,00 Premi: pubblicazione opera, pubblicazione libro, attestato Info: 02 98233100 info@concorsiletterari.it www.club.it SCADENZA 31 LUGLIO

www.edizionigoliardiche.it

▶ MASSA CITTÀ FIABESCA DI MARE E DI MARMO Sezioni: A) poesia; B) libro di poesie; C) racconto; D) libro di narrativa; E) poesia in dialetto Lunghezza: C) max 100 parole Quota: € 20,00 Premi: A) 1. € 600,00; 2. € 500,00; 3. € 400,00; 4. € 300,00; 5. € 200,00. B, C, D) 1. € 500,00. E) 1. € 300,00 Info: 0585 807912 versiliaclub@libero.it


(as)s a g g i

D A

L E G G E R E

Margaret Mazzantini Nessuno si salva da solo Mondadori, 2011 Pagg. 190 € 19,00 ISBN: 978-88-04-60865-3 Delia e Gaetano erano una coppia. Ora non lo sono più, e stasera devono imparare a non esserlo. Si ritrovano a cena, in un ristorante all’aperto, poco tempo dopo aver rotto quella che fu una famiglia. Lui si è trasferito in un residence, lei è rimasta nella casa con i Valerio Massimo Manfredi L’armata perduta Mondadori, 2007 Pagg. 432 € 12,00 ISBN: 978-88-04-58121-5

401 a.C.: spossata da trent’anni di guerra tra Atene e Sparta, la Grecia è in ginocchio. Nel momento di più profonda crisi, il comandante Clearco arruola un esercito di mercenari greci: l’armata dei “Diecimila”. Quale sia la sua missione non è chiaro. Si sa Rosa Maria Ponte Nel cuore della notte Edizioni La Zisa, 2011 Pagg. 144 € 12,00 ISBN: 978-88-95709-80-2

Il rapporto unico e indissolubile che lega una zia e sua nipote, due vite che si intrecciano con ricordi familiari, sogni, premonizioni. Palermo diventa così specchio di una vita che si sviluppa attraverso le generazioni, luogo di leggende e incontri, ma soprattutto teatro di un intenso racconto PRESENTAZIONE UFFICIALE Domenica 8 maggio, ore 17 - Palmanova, Salone d’Onore del Palazzo Municipale Alessandro Morsut Ho una vita che cigola Goliardica Editrice, 2011 Pagg. 102 € 8,00 ISBN: 978-88-78731-16-5

Un cigolio... In questo caso non è un suono bensì un attimo, un istante nel quale la nostra mente si distacca per pensare, elaborare, immaginare e via dicendo. Per noi tutto ciò è scontato, ma

piccoli Cosmo e Nico. Sono ancora giovani. Sognano la pace ma sono tentati dall’altro e dall’altrove. Ma dove hanno sbagliato? Il fatto è che non lo sanno. Cresciuti in un’epoca in cui tutto sembra già essere stato detto, si scambiano parole che non riescono a dar voce alle loro solitudini, alle loro urgenze. Margaret Mazzantini ci consegna un romanzo che è l’autobiografia sentimentale di una generazione. La storia di cenere e fiamme di una coppia contemporanea con le sue trasgressioni ordinarie, con la sua quotidianità avventurosa. Una coppia come tante, come noi. Contemporaneamente a noi.

che dovrà addentrarsi in territori misteriosi e ostili, nel cuore dell’impero persiano; e si sa che è al soldo del principe Ciro, fratello del Gran Re Artaserse. A raccontare la grande epopea dell’Anabasi di Senofonte è una donna, Abira, una ragazza che abbandona il suo polveroso villaggio per seguire Xeno, il guerriero a cavallo che un giorno le è apparso con una promessa d’amore e di avventura nello sguardo. E il suo racconto grandioso mostrerà tutta la fierezza di diecimila indomiti guerrieri addestrati a superare qualsiasi prova e insieme il coraggio e la dolcezza di una donna innamorata, capace di sopportare qualunque sacrificio. corale. A fare da leitmotiv a questo racconto, che diventa una metafora spesso oscura, ma sempre evocativa, il racconto di Oscar Wilde “Il principe Felice”, che percorre con i suoi fremiti un romanzo da leggere e rileggere. Rosa Maria Ponte è nata e vive a Palermo. Laureata in lingue e letterature straniere, è pittrice e traduttrice. Ha curato l’opera dello scrittore russo Valerij Musakanov “La svolta decisiva” e quella dello scrittore francese Corentin Louis Kervran “Prove in biologia delle trasmutazioni a debole energia”. Collabora con il blog www. lionspalermodeivespri.it, dove ultimamente ha pubblicato alcuni brani inediti da suoi racconti. “Nel cuore della notte” è il suo primo romanzo. la nostra vita infine ruota proprio intorno a questi momenti. Qui ci sono 365 cigolii scritti in 3 anni, semplici riflessioni ma anche un invito a confrontarsi con essi e con se stessi. Nell’era dell’informazione, della fretta e dell’immagine lo spazio ed il tempo per la propria mente si sta riducendo. Questo libro cerca, nel suo piccolo, solo di recuperarne qualcosa con l’aiuto del lettore… L’autore Alessandro Morsut, classe 1989, diplomato in informatica, vive a Grado e studia Scienze e tecnologie multimediali a Pordenone. Dedito soprattutto alla realizzazione di filmati, musiche e siti web.

Visita il sito www.edizionigoliardiche.it e scopri l’elenco di tutte le librerie del Friuli Venezia Giulia dove puoi richiedere i libri di Goliardica Editrice e delle Edizioni Goliardiche

www.edizionigoliardiche.it


M 7 maggio – 16 ottobre

O

S

T

Fino al 28 maggio

Fino al 8 maggio

▶▶ EXPERIENCE…FINLAND Architettura e design per conoscere la cultura finlandese. ▶ Trieste. Civico Museo Revoltel-

la, via Diaz 27. Orario: mer-lun 1019. Ingresso: intero € 6,50; ridotto € 4,50. Info: 040 6754350 revoltella@comune.trieste.it www.museorevoltella.it

Fino al 14 maggio

▶ DALL’O / GIACON / RIELLO  DOWN THE RABBIT HOLE Una mostra che tra reale e fantastico si inserisce nel filone tipicamente contemporaneo di ridefinizione del rapporto tra l’uomo e il mondo animale. Trieste. Lipanjepuntin Arte Contemporanea, via Diaz 4. Orario: mar-sab 15.30-19.30. Ingresso libero. Info: 040 308099 info@lipuarte. it www.lipanjepuntin.com

E

libero. Info: 040 6754480 serviziodidattico@comune.trieste.it Fino al 5 giugno

▶ ARTISTI, ARTIGIANI, LAVORO ▶ IN VIAGGIO. MOSTRA DIDATTICA ITINERANTE Mostra dedicata alle figure professionali operanti in CarImmagini storiche per ricordare l’emigrazione friulana. nia per il settore tessile. Tolemezzo (Ud). Museo Gortani, via della Vittoria 2. Orario: mar-dom 913/15-18. Ingresso: intero € 5,00; ridotto € 3,00. Info: 0433 43233 www.museocarnico.it

R

Fino al 19 giugno

▶ L’ALBERO DELLA VITA L’evoluzione attraverso gli occhi di Charles Darwin. La mostra, attraverso l’utilizzo di modelli, video, tassidermie ed exhibit originali intreccia i linguaggi della storia, della filosofia e della scienza per condurci sulle orme dell’avventura di Darwin: 10 stanze ripercorrono le tappe fondamentali della messa a punto della teoria darwiniana.

Udine. Centro Edile per la Formazione ▶ ARTE E NAZIONE. DAGLI INDUNO A FATTORI NELLE e la Sicurezza, via Bison 67. Orario: lunCOLLEZIONI DEL MUSEO sab 9.30-12.30. Ingresso libero. Info: REVOLTELLA 349 1253530 www.ammer-fvg.org La mostra si propone di raccontare il clima sociale e cultuFino al 29 maggio rale in cui giunge a maturazione il processo di unificazione Gorizia. Palazzo Attems, piazza De ▶ MIRAMARE 1860  IL SOGNO DI servendosi unicamente del patrimonio del museo. Amicis 2. Orario: mar-dom 9-19. InMASSIMILIANO E CARLOTTA Trieste. Civico Museo Revoltella, via gresso: intero € 6,00; ridotto € 4,00. Un nucleo selezionato di preziose opere pittoriche, dipinInfo: 0481 547541 musei@provincia. Diaz 27. Orario: mer-lun 10-19. Ingresti e acquerelli delle collezioni arciducali provenienti dai degorizia.it www.provincia.gorizia.it so: intero € 6,50; ridotto € 4,50. Info: positi del Museo. 040 6754350 revoltella@comune.trieTrieste. Castello di Miramare, viale Miste.it www.museorevoltella.it ramare. Orario: 9-19. Ingresso: intero € 6,00; ridotto € 4,00. Info: 040 224143 ▶ CAVOUR E TRIESTE Mostra storico-documentaria dedicata, nel duecentesimo info@castello-miramare.it www.castelanniversario della nascita, a Camillo Benso Conte di Cavour lo-miramare.it e all’influenza reciproca avuta con la città di Trieste. ▶ MESSAGGI DAL LEGNO Trieste. Castello di San Giusto, piazza ▶ Mostra di scultura lignea. della Cattedrale 3. Orario: lun-dom 9-13. Codroipo (Ud). Villa Manin di PassaIngresso: intero € 5,00; ridotto € 3,50. Inriano. Orario: mar-ven 10-18; sab-dom fo: 040 309362 www.retecivica.trieste.it 10-19. Ingresso: intero € 8,00; ridotto € Fino al 30 giugno 6,00. Info: 0432 821211 asvm@regione. ▶ I 150 ANNI DELLA STORIA Fino al 12 giugno fvg.it www.villamanin-eventi.it D’ITALIA ▶▶ PERCORSI TRA LE La mostra itinerante illustra attraverso filoni tematiBIENNALI 19481968. Fino al 30 maggio ci sette periodi storici, dal 1797 ad oggi. A cura di AlPITTURA IN FRIULI E A ▶ FELICE CARENA berto Buvoli, Paolo Ferrari, Enrico Folisi, Fulvio SalimVENEZIA  OMAGGIO. LA beni, Umberto Sereni. La Biennale del ‘48 segnò l’ a rrivo in Laguna e in Europa DONAZIONE MICHELAZZI Udine. Palazzo Comunale, Salone del nuova America. La Biennale del ‘68 cadde in uno La mostra celebra la donazione alla Galleria d’Arte Mo- ▶ della degli altri momenti topici della storia del Novecento in Popolo, piazzetta del Lionello. Orario: derna di Udine di sei dipinti di Felice Carena (Cumiana, Europa, e visse il clima di contestazione che partito da lun-sab 9.30-12.30, lun/gio 15-18. InTorino, 1879-Torino, 1966) raffiguranti nature morte e Parigi dilagò in Italia e in tutta Europa. gresso libero. Info: www.comune. un nudo femminile caratterizzati da una raffinata ricerPordenone. Galleria d’Arte Moderna udine.it ca tonale, riferibili alla fi ne degli anni Cinquanta, perio▶ e Contemporanea, via Dante. Orario: Fino al 2 luglio do in cui l’artista risiedeva a Venezia, nella sua casa stu- ▶ lun-ven 15-19 dom e festivi 10-20. dio alle Fondamenta Briati ai Carmini. Ingresso libero. Info: 0434 392935 ▶ GIOIE DELLA TERRA Udine. Galleria d’Arte Moderna, via La mostra è articolata in undici sezioni, con l’esposiziomuseo.arte@comune.pordenone.it Ampezzo 2. Orario: mer-lun 10.30ne di 101 manufatti del Museo, accanto a pietre non www.artemodernapordenone.it 19. Ingresso: intero €5,00; ridotto € lavorate e riproduzioni di strumenti antichi per la lavo▶ 2,50. Info: 0432 295891 gamud@corazione delle gemme. mune.udine.it www.comune.udine. ▶ Sgonico (Ts). Museo del Centro Acit/gam/gam.htm coglienza visitatori della Grotta Gigante, Borgo Grotta Gigante 42. Orario: lun-dom 10-19. Ingresso libero. ▶ Info: 040 327312 info@grottagigante.it www.grottagigante.it ▶ Fino al 24 luglio

▶ SIGNORI SI PARTE! Come viaggiavamo nella Mitteleuropa 1815-1915.

▶ ▶ UNICA VOCI E COLORI DI UN PAESAGGIO Mostra fotografica il cui filo conduttore è dato dagli elementi caratterizzanti il territorio: vento, terra, acqua, quella salmastra del golfo e quella nascosta del Carso.

▶ Fino al 15 maggio

Gorizia. Palazzo Della Torre, via Carducci 2. Orario: ven-sab 10-13/15-19, dom e festivi 10-19. Ingresso libero. Info: 0481 537111 info@fondazionecarigo.it www.fondazionecarigo.it Fino al 31 luglio

▶ DIMENSIONE EFFIMERO In esposizione i quadri di Max Neumann e le foto di Eddy ▶ Trieste. Teatro Stabile Sloveno, via Pe- ▶ NATURA IN CITTÀ  PARCHI URBANI DI PORDENONE Posthuma de Boer e di Simone Sassen, artisti i cui legami tronio 4. Orario: lun-ven 10-15. IngresPercorso espositivo con l’esibizione di fotografie, camcon Cees Nooteboom sono molto profondi. Evento nell’amso libero. Info: 040 633422 www.teapioni naturalistici, testi illustrativi e proiezioni d’immabito di Dedica Festival. terssg.it gini a ciclo continuo. Pordenone. Spazi espositivi di via Ber- ▶ GARIBALDI, MAZZINI ▶ IL RISORGIMENTO IN 54 MM. LA Pordenone. Museo Civico di Storia tossi. Orario: mar-ven 16-19, sab-dom STORIA D’ITALIA ATTRAVERSO E I PATRIOTI FRIULANI. 10-12.30/15-19. Ingresso libero. Info: Naturale, via della Motta 16. Orario: I SOLDATI CORRISPONDENZA INEDITA 0434 26236 stampa@dedicafestival.it mar-sab 15-19, dom 10-13/15-19. InMostra fotografica. Raccolta di documenti. www.dedicafestival.it gresso libero. Info: 0434 392950 muUdine. Castello. Orario: mar-dom 10.30Udine. Museo Etnografico, via Grazseo.storianaturale@comune.porde▶ POSSO ERRARE MA NON DI zano 2. Orario: mar-dom 10.30-19. In19. Ingresso: intero € 5,00; ridotto € 2,50. none.it www.comune.pordenone.it CORE. PASSATO PROSSIMO gresso: intero € 5,00; ridotto € 2,50. Info: 0432 271591 civici.musei@comuE FUTURO ANTERIORE Fino al 28 agosto Info: 0432 271920 museoetnografine.udine.it www.comune.udine.it DELL’ITALIA co@comune.udine.it www.comune. ▶ ARTE IN FRIULI VENEZIA Fino al 19 giugno La mostra nasce come declinazione di un progetto comuudine.it GIULIA. 1961_2011 ne, di un network creato sull’intero territorio nazionale da 1-30 giugno ▶ TRIESTE LIBERTY In mostra i migliori artisti friulani e triestini della semusei e centri di ricerca appartenenti all’AMACI, che han- ▶ NOTE MUSICALI: SPARTITI La mostra illustra il carattere urbano e gli aneliti modernisti di conda metà del Novecento, da Dino Basaldella a Canno intrapreso una cooperazione per la promozione dell’arTrieste all’alba del Novecento. RISORGIMENTALI dido Grassi, da Afro a Zigaina, da Mirko a Mascherini, te contemporanea secondo una logica, versatile e moduTrieste. Salone degli Incanti, Riva SauRaccolta documentale. da Alviani a Celiberti. lare al tempo stesso. ro 1. Orario: lun-dom 10-20. Ingresso € Monfalcone. Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, piazza Cavour 44. Orario: mer-dom 16-19, festivi anche 10-13. Ingresso libero. Info: 0481 494360 galleria@comune.monfalcone.go.it www.comune.monfalcone. go.it/galleria

Udine. Udine. Museo Etnografico, via 3,00. Info: info_expescheria@comune. Grazzano 2. Orario: mar-dom 10.3019. Ingresso: intero € 5,00; ridotto € trieste.it www.triestecultura.it 2,50. Info: 0432 271920 museoetnoFino al 26 giugno grafico@comune.udine.it www.comu- ▶ IL RISORGIMENTO: ne.udine.it CELEBRAZIONE E MEMORIA Fino al 2 giugno NELLE MEDAGLIE DELLE

▶ GUARESCHI E LAURENI: SEGNI DAI LAGER. TESTIMONIANZE DI DUE INTERNATI MILITARI Oltre 150 disegni di Laureni, grafico ed artista triestino, eseguiti durante la prigionia, accompagnati da una selezione di brani dello scrittore partigiano tratti dal “Grande diario” e dal Pordenone. Associazione Culturale La “Diario clandestino”. Fino al 26 maggio

▶ GUIDO COLETTI. TERRE BRUCIATE L’artista nelle sue opere cerca di mettere in evidenza il rapporto che intercorre tra la materia, il linguaggio e l’uso che l’uomo ne fa, nel tentativo utopico di evidenziarne l’abuso. Roggia, viale Trieste 19. Orario: mar-sab 16-19.30. Ingresso libero. Info: 0434 552174 www.laroggiapn.it

Trieste. Risiera di San Sabba, via Palatucci 5. Orario: lun-dom 9-17. Ingresso

Codroipo (Ud). Villa Manin di Passariano. Orario: mar-ven 10-18; sabdom 10-19. Ingresso: intero € 10,00; ridotto € 8,00. Info: 0432 821211 asvm@regione.fvg.it www.villamanin-eventi.it

COLLEZIONI NUMISMATICHE ▶ ARTE CONTEMPORANEA IN Selezione di 43 medaglie, tutte provenienti dalle ricchissime FRIULI VENEZIA GIULIA collezioni numismatiche dei Civici Musei, che permettono di Mostra pittorica. ripercorrere la storia del Risorgimento italiano a partire dalPordenone. Galleria Sagittaria, via la prima guerra d’Indipendenza (1848-1849) fino alla preConcordia 7. Orario: lun-sab 16-19, sa di Roma del 1870. dom 10.30-12.30/16-19 (escluso luUdine. Castello. Orario: mar-dom 10.30glio e agosto). Ingresso libero. In19. Ingresso: intero € 5,00; ridotto € 2,50. fo: 0434 365387 cicp@centrocultuInfo: 0432 271591 civici.musei@comune. rapordenone.it www.centroculturaudine.it www.comune.udine.it pordenone.it

I COSTI E GLI ORARI DI APERTURA POSSONO VARIARE SENZA PREAVVISO. VERIFICARE SEMPRE RIVOLGENDOSI AGLI APPOSITI RECAPITI.


F ▶ESPOSIZIONE NAZIONALE CANINA 1 MAGGIO Via Borgo Palazzo, 137 BERGAMO Tel 035 3230911 www.promoberg.it ▶ SHOW WAY 1517 MAGGIO

Fiera dell’entertainment ▶IMART

2222 MAGGIO

Convegno delle Imprese Artigiane di Qualità

Viale della Fiera, 20 BOLOGNA Tel 051 282111 www.bolognafiere.it

▶AMBIENTE LAVORO 35 MAGGIO Salone della Qualità e Sicurezza

sul Lavoro ▶ZOOMARK INTERNATIONAL 1215 MAGGIO

Salone Internazionale dei Prodotti e delle Attrezzature per gli Animali da Compagnia

1113 MAGGIO

Salone multisettore dedicato ai lavori pubblici ▶ICT TRADE

1819 MAGGIO

Incontro nazionale con le terze parti dell’I.C.T. (information and communication technology) Piazza Adua, 1 FIRENZE Tel 055 49721 www.firenzefiera.it ▶PITTI IMMAGINE UOMO 1417 GIUGNO

Collezioni abbigliamento e accessori per la moda maschile e collezioni donna ▶PITTI IMMAGINE BIMBO 2325 GIUGNO

Collezioni abbigliamento e accessori 0/18 anni, premaman, articoli per la prima infanzia, complementi di arredo

E

Fiera Biennale Internazionale dedicata ai professionisti del mondo del biologico ▶CHIBIDUE

2023 MAGGIO

Salone Internazionale Bigiotteria, Accessori Moda, Accessori per Capelli Fieramilanocity

▶CHIBIMART

2023 MAGGIO

▶MODAPRIMA 70 2123 MAGGIO

Salone internazionale delle collezioni di abbigliamento e accessori uomo e donna per la primavera/estate 2012 e flash collezioni autunno/inverno 2011/2012 ▶EIRE

79 MAGGIO

1 MAGGIO

Viale Treviso 1 PORDENONE Tel 0434 23 21 11 www.fierapordenone.it

▶RADIOAMATORE HIFI CAR

2122 MAGGIO

Via Fura, 34/a BRESCIA Tel 030 3463470 www.brixiaexpo.it

▶DIVA

78 MAGGIO

Salone internazionale auto classiche e sportive ▶MILLE MIGLIA PADDOCK

Mostra attrezzature radioamatoriali e componentistica, hi-fi, car stereo, fai-da-te ▶SLOWFISH

2730 MAGGIO

Salone del pesce sostenibile ▶RALLY DELLA LANTERNA 10 GIUGNO

Nell’ambito della corsa BresciaRoma e ritorno ▶ Piazza Zelioli Lanzini, 1 CREMONA Tel 0372 598011 www.cremonafiere.it

▶DIRITTO ALIMENTARE 5/6/13 MAGGIO

Master

via della Fiera, 11 FERRARA Tel 0532 900713 www.ferrarafiere.it

Fieramilanocity Piazzale Carlo Magno 1 MILANO Fieramilano Strada statale del Sempione 28 RHO Tel 02 49971 www.fieramilano.it

▶TUTTO FOOD 811 MAGGIO

Salone dell’alimentazione, del dolciario, del prodotto biologico, delle bevande e del prodotto a marca

▶SÌ - SPOSAITALIA COLLEZIONI

Presentazione Internazionale di Abiti da Sposa e da Cerimonia Fieramilanocity

811 MAGGIO

Udine

▶E.O.S.

1114 MAGGIO

Fiera Nazionale del Radioamatore, Elettronica, Informatica, Hi-fi Car & Tuning

Eccellenze in green economy e sostenibilità Udine

▶MITTELMODA

30 GIUGNO  1 LUGLIO

Concorso internazionale per stilisti emergenti Gorizia

▶NAONISCON 15 MAGGIO

Convention di giochi e fumetti ▶SAMUPLAST

1821 MAGGIO

Salone macchine utensili e sistemi della lavorazione della plastica

Viale del Lavoro, 8 VERONA Tel 045 8298111 www.veronafiere.it

▶SOLAREXPO 46 MAGGIO

Mostra e convegno internazionale su energie rinnovabili e generazione distribuita

▶ENERGY DAYS 2729 MAGGIO

Mostra convengo della Green Economy

▶GREENBUILDING 46 MAGGIO

Mostra e convegno internazionale su efficienza energetica e architettura sostenibile

Via Filangeri, 15 REGGIO EMILIA Tel 0522 503511 www.fierereggioemilia.it

▶BIOENERGY EXPO 46 MAGGIO

Mostra - convegno internazionale specializzata su biomasse, biogas e biocarburanti

▶SALONE DEL CAVALLO AMERICANO 1215 MAGGIO

Viale Virgilio, 70/90 MODENA

▶FIERA DI MODENA 48 MAGGIO

Fiera campionaria

Via N. Tommaseo, 59 PADOVA Tel 049 840111 www.padovafiere.it

▶SMAU BUSINESS PADOVA 45 MAGGIO

▶FIERA DI MAGGIO 1422 MAGGIO

Fiera campionaria

DEALER Cavalli, prodotti, attrezzature per ▶AUTOMOTIVE DAY l’allevamento e l’utilizzo del cavallo 1012 MAGGIO Informazioni, Strategie e Strumenti ▶MOSTRA MERCATO per la Commercializzazione DEL FUMETTO Automobilistica 21 MAGGIO

▶VERONA MINERAL SHOW GEO BUSINESS 2022 MAGGIO Via Emilia, 155 RIMINI Tel 0541 744111 www.riminifiera.it

Mostra di pietre preziose, pietre dure, pietre ornamentali, fossili e derivati, oggettistica in pietra ▶VERONA FIL

2022 MAGGIO

▶RIMINI WELLNESS

Manifestazione Filatelica, Numismatica, Cartofila

1215 MAGGIO

Fitness, benessere e sport on stage ▶THERMALIA

▶PULIRE

2426 MAGGIO

Mostra Internazionale delle produzioni e delle tecnologie per le attività dell’igiene ambientale

1215 MAGGIO

Salone del Turismo Termale ▶AMICI DI BRUGG 2628 MAGGIO

Esposizione merceologica di attrezzature e materiali per Odontoiatria ▶SPORT DANCE

▶PTE EXPO

2426 MAGGIO

Tecnologie, Prodotti e Servizi per la terza età ▶

27 MAGGIO  2 GIUGNO

Campionati Italiani Danza Sportiva Via dell’Oreficeria, 16 Via Rizzi, 67/a PARMA Tel 0521/9961 www.fiereparma.it

▶BTC

30 GIUGNO  1 LUGLIO

La fiera della meeting industry in Italia

1315 MAGGIO

Forum internazionale della Creatività Tessile ▶SPS/IPC/DRIVES 2426 MAGGIO

Tecnologie per l’automazione

VICENZA Tel 0444 969111 www.vicenzafiera.it

▶VICENZAORO CHAR 2125 MAGGIO

▶ITALIA INVITA

Fieramilano

▶BTOBIO EXPO

FINO AL 8 MAGGIO

Il mondo della birra in fiera

Fieramilano

ICT per le Piccole e medie imprese

1215 MAGGIO

▶A TUTTA BIRRA

FINO AL 1 MAGGIO

Esposizione del fiore e della pianta Tel 059 848899 ornamentale www.modenafiere.it ▶MARC DI PRIMAVERA

Via della Barca, 15 GORIZIA

Expo Italia Real Estate

GENOVA Tel 010 53911 www.fiera.ge.it

▶EUROFLORA

elettrica

Mostra dei Prodotti Etnici, Accessori Moda, Bigiotteria, Pietre ▶HI-FI CAR & TUNING Dure e Complemento d’Arredo e FINO AL 1 MAGGIO Artigianato Alta fedeltà in movimento Fieramilanocity

1720 GIUGNO

Mostra Internazionale di Prodotti e Servizi per la Salute, il Benessere e la Bellezza in Farmacia Piazzale J. F. Kennedy, 1

Biennale Internazionale di Attrezzature e dell’ Aftermarket Automobilistico

R

Fieramilanocity

1315 MAGGIO

2529 MAGGIO

E

Fieramilano

▶EXPO LAVORI PUBBLICI

▶COSMOFARMA ESXIBITION

▶AUTOPROMOTEC

I

Via Cotonificio, 96 Torreano di Martignacco (UD) UDINE Tel 0432 4951 www.udinegoriziafiere.it L’INFORMAFREEMAGAZINE |

Mostra internazionale di oreficeria, gioielleria, argenteria e orologi ▶ALLDIGITAL EXPO 1618 GIUGNO

Meeting Nazionale dell’Installatore Digitale marzo-aprile 2008

|

51


S A L U T E

&

B E L L E Z Z A

©FLICKR_meggglecakes

W E L L N E S S

Prevenzione, ascoltando

SERVIZIO A CURA DELLO STUDIO BENESSERE - GRADISCA D’ISONZO IMMAGINI A CURA DELLA REDAZIONE

i messaggi del corpo!

52

|

Quando si parla di prevenzione a molti di noi vengono in mente le medicine da assumere, i vaccini anti-influenzali, qualcosa che da fuori aiuti il dentro. Invece sapersi ascoltare, conoscere il nostro corpo e le sue indicazioni che da dentro manifesta al di fuori può essere la miglior prevenzione. Una manifestazione anche banale può esser la spia di qualcosa che non va. Proviamo quindi a riconoscerne insieme alcune. Pensiamo ai fastidiosi formicolii che portano con sé perdita di forza e sensibilità alle mani o a un braccio, oppure una gamba addormentata o l’impressione di esser punti da mille spilli. Sensazioni comuni a molti, che nella maggior parte dei casi svaniscono con la stessa velocità con cui si sono fatte sentire. In altri casi invece possono essere la spia che qualcosa non funziona come dovrebbe, una specie di avviso di una possibile patologia, soprattutto se persistenti nel tempo. maggio-giugno 2011

| ÌMAGAZINE

Ecco alcune spiegazioni: nervi infiammati = a seguito di un’infiammazione, carenze alimentari in caso di diabete o alcolismo, interferenze per esposizione ad alcuni metalli o sostanze chimiche nocive o in seguito a traumi precedenti. Sono facilmente interpretabili in quanto oltre al formicolio in molti casi la persona sente “punture di mille e più aghi “ muovendo la parte interessata. ernia del disco = nella fase iniziale, anche l’ernia discale può provocare un forte formicolio. Il disco cartilagineo infra vertebrale fuoriesce dalla sua sede, causando l’infiammazione che provoca dolore e difficoltà di movimento. Si cerca ora di risolvere senza dover ricorrere alla chirurgia, cercando di intervenire solo con cure antinfiammatorie e rieducazione posturale. Sempre più spesso il medico consiglia di provare terapie dolci come la vertebro-terapia manuale o la fisioterapia. tunnel carpale = questo disturbo, meglio conosciuto come la sindrome del tunnel carpale,


è originato dalla compressione del nervo mediano (nervo che dà sensibilità a pollice, indice e dito medio) che soffre nel punto in cui passa nel canale del polso. Nei casi più lievi è sufficiente un periodo di riposo e un tutore per il polso, mentre in casi più gravi può esser necessario l’intervento chirurgico... Tuttavia si consiglia sempre di provare prima a sottoporsi ad un ciclo di trattamenti neuro tendino muscolari che possono in entrambi i casi essere risolutivi. epicondilite = o meglio il famoso “gomito del tennista”, è un disturbo comune nelle donne che lavorano molto di braccia e che non hanno la potenza muscolare di un uomo (molto diffuso fra chi utilizza per molte ore il ferro da stiro). Oltre al dolore sordo e costante, come quello di una forte puntura, che si manifesta inizialmente al minimo movimento, subentra poi una mancanza di forza e di potenzialità nel sollevamento di pesi anche minimi, soprattutto a braccio flesso, a causa del dolore intenso che s’irradia fino alla spalla ed al polso. Anche qui la cura con anti-infiammatori andrebbe abbinata in primis con un riposo assoluto del braccio, mentre in fase di regresso infiammatorio si può ottenere un grande miglioramento ed una efficace prevenzione con delle sedute di fisioterapia mirate a dare maggior forza e tono a quei muscoli volti al sostegno dell’articolazione del gomito.

riprodurre le immagini degli organi interni. Tac = abbina i raggi x con la tecnologia del computer per evidenziare anomalie Ecocolordoppler = evidenzia lo scorrimento del sangue per scoprire problematiche di scorrimento nei vasi sanguigni. Elettromiografia = esame ad hoc per la diagnosi di problematiche neurologiche. Quando invece il disturbo passa in breve tempo, la sua origine può esser dovuta a posizioni errate che, creando una compressione di tessuti e vasi, danno origine al formicolio ed intorpidimento temporaneo. Ne possono essere esempio e fonte le gambe accavallate delle donne con le gonne o una mano posta tutta le notte sotto il cuscino e compressa dal peso della testa. Ma il fastidioso formicolio in questo caso scompare appena si libera dalla compressione il tessuto ed il sangue riprende a scorrere liberamente nei tessuti stessi. Anche un calo delle temperature può provocare vasocostrizione che causa una lieve diminuzione del flusso di sangue. Ba-

sterà un ambiente caldo o una maglia in più a risolvere il problema. Movimento, ginnastica dolce e trattamenti regolari di massoterapia o pompaggi circolatori manuali possono essere la soluzione di piccoli disturbi legati al flusso sanguigno e all’affaticamento dovuto a mancanza di tono e forza muscolare, mentre terapie più mirate possono scongiurare interventi importanti. Non va mai dimenticato, infine, che la miglior e più precoce prevenzione può essere fatta solo dall’individuo stesso che presta sufficiente attenzione e cura ai segnali che il corpo con grande puntualità ci manda per permetterci di capire di cosa necessita e di cosa noi stessi ci priviamo.

per ulteriori informazioni sarà a vostra disposizione lo staff dello Studio Benessere di Gradisca d’Isonzo, tel. 0481 961347 cel. 329 4228154 www.benesserestudio.it Orario Apertura: dal lunedì al venerdì 10:00-20:00

©FLICKR_rodstockwell

Esami utili alla corretta diagnosi: Risonanza magnetica = è un esame che, sfruttando l’azione di un campo magnetico, riesce a ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

53


chef…ame! Tagliata di pesce spada Ingredienti (per 4 persone):

C U C I N A

- 4 tranci di pesce spada (150 g l’uno) - olio extravergine d’oliva - pepe nero, verde e rosa - germogli misti (crescione, porro e barbabietola) - sale - succo di limone Preparazione: Ungete bene i trancetti di pesce spada con olio d’oliva, scaldate una padella antiaderente e rosolateli da ambo i lati per 3/4 minuti. Pestate nel mortaio il pepe nero, verde e rosa e strofinatelo sul pesce dopo la cottura. A questo punto coprite con carta da forno e lasciate riposare per dieci minuti circa. Nel frattempo tagliate i ciuffi di germogli , riuniteli in una ciotola e conditeli con olio d’oliva e un po’ di sale. Servite i tranci coperti da una nuvola di germogli e condite con succo di limone e olio d’oliva. Buon appetito!

 Le Forchette del Re è una trattoria a gestione familiare con cucina esclusivamente a base di pesce. Fornita cantina con i migliori vini locali.

TRATTORIA “LE FORCHETTE DEL RE” via delle Scuole 5 Medea (Go) tel/fax 0481 676005 Chiuso martedì e mercoledì


LE SCHEDE DEI PRINCIPALI E VENTI John Waite

Yes (Cake/Candid), l’album di debutto. La formazione include glorie storiche dei Portishead, come il bassista Jim Barr e il batterista Clive Deamer. A loro si sono aggiunte l’elettronica e il sax di Jake McMurchie (già con i Portishead) e la tromba di Pete Judge. ▶ Vedi 7/5

Massimo Ranieri Due volte numero uno negli Stati Uniti, poi chiamato da Ringo Starr nella All Starr Band, Waite è una delle voci più belle e distintive del panorama rock. Ha cominciato la propria carriera come cantante e bassista dei The Babys nel 1980 e nella sua carriera ormai ultratrentennale ha dato la sua inconfondibile voce a classici del rock come Missing You e When I See You Smile. Dopo la pubblicazione di 5 album, John ha intrapreso la carriera solista nel 1982 e il suo secondo album, No Brakes, si è rivelato un enorme successo internazionale grazie al singolo Missing You, arrivato al numero 1 della classifica di “Billboard”. Nel 1988, Waite ha unito le forze con Jonathan Cain e Neal Schon dei Journey, con i quali ha dato vita al supergruppo Bad English: anche con loro, nel 1989, ha raggiunto il primo posto in classifica grazie al singolo When I See You Smile. Dopo lo scioglimento della band, John è tornato alla carriera solista e dal 1995 ha realizzato sei album. Ha suonato con la Ringo Starr’s All Starr Band nel 2003 e con i Journey nel 2005. Il 2009 ha visto l’uscita dell’album dal vivo In Real Time, che testimonia lo straordinario impatto live di John Waite, che nel 2011 ha dato alla luce il nuovo lavoro in studio Rough & Tumble. ▶ Vedi 6/5

Get the blessing

Dopo quattro stagioni, e più un milione di spettatori, lo show di Massimo Ranieri continua il suo tour in tutta Italia. Un successo straordinario, tale da dover rinnovare un po’ il titolo: Canto perché non so nuotare da….500 repliche! Nato in occasione dei 40 anni di attività, lo show è andato ben oltre quella ricorrenza, in scena Ranieri canta balla e recita, interpretando i suoi successi più popolari, accanto a brani dei più grandi cantautori italiani. Non mancano le novità: Ranieri interpreta una canzone inedita, che si aggiunge al suo repertorio più amato, dal titolo: Tutte le mie leggerezze… “..e sorrido e poi mi adombro,qualche indugio e poi rivivo sempre al sole.. poi mi fermo,ci ripenso, mi rabbuio, ma ritorno sempre al sole…”. Questi sono i versi che più lo rappresentano. All’orchestra e al balletto di sole donne si uniscono tre formidabili, giovani voci femminili. E non mancherà qualche sorpresa nel racconto delle tappe più emozionanti della sua vita, che costituisce il filo conduttore dello show. ▶ Vedi 10/5

Max Pezzali In esclusiva italiana una delle band di jazz/trip-hop più interessanti del Regno Unito, e negli anni è riuscita a creare un suono unico, sfuggente da ogni facile classificazione, dai toni arrembanti, beat infetti e gioiosa spontaneità collettiva, vincitrice tra l’altro del BBC Jazz Award 2008 per All is

te, un nuovo album di inediti a 4 anni di distanza dall’ultimo (Time Out) e un nuovo tour. In questa primavera l’ex cantante degli 883, e aff ermato solista, porterà nei palazzetti il suo nuovo lavoro discografico Terraferma, attraverso una tournee che toccherà le principali città italiane. Terraferma è composto da 11 tracce tutte scritte e composte da Pezzali con il suo singolare modo di cantare la realtà che lo circonda, con onestà ma non senza ottimismo ed ironia. È un disco che tra pop, rock e cantautorato, mescola la quotidianità con una rinata voglia di divertimento. ▶ Vedi 10/5

Un’esplosiva miscela di jazz, soul, funk, spy movies e rhythm’n’blues, il tutto guidato dallo splendido suono dell’organo hammond. Diventato il gruppo-simbolo, la voce più autorevole dell’acid jazz a livello mondiale grazie anche alla rivisitazione di brani come Alfie, Mrs.Robinson, Goldfinger o la colonna sonora di Starsky & Hutch, nel corso degli anni ha collezionato le più svariate partecipazioni ai dischi di artisti del calibro di U2, Manic Street Preachers, Tom Jones e Tina Turner. Ma sono soprattutto le esibizioni dal vivo a decretare la fortuna internazionale del gruppo che quest’anno compie 25 anni di attività nella scena musicale. ▶ Vedi 1/6

Tony Hadley

Notre Dame de Paris

Per molti è semplicemente il cantante degli Spandau Ballet. Per altri è una vera e propria icona pop, amata quasi quanto la band eterna rivale dei Duran Duran negli anni ’80. Voce inconfondibile e riconoscibile anche a vent’anni di distanza, Tony Hadley approda nei teatri italiani con la sua Tony Hadley Band. Dopo lo scioglimento della band nel 1988, Tony Hadley ha continuato il suo percorso musicale da solista e vedere oggi dal vivo uno dei personaggi di spicco del pop inglese anni ’80 come lui significa non solo gustare i grandi successi che hanno contraddistinto l’epoca del filone pop “New Romantic”, ma anche riascoltare alcune tra le più belle canzoni che hanno fatto sognare un’intera generazione. Basti pensare a To cut a long short story, il singolo di debutto, e Chant nr.1, ma anche a True e Gold, i singoli che hanno proiettano la band in testa alle classifiche europee, per non parlare poi di Through the barricades e Build me up, brano simbolo della carriera solistica di Hadley. Dopo The State of Play ed il live album Obsession, il terzo disco solista uscito nel 2006 ha confermato il talento di Tony Hadley che, in vent’anni di carriera, alternando la fama degli anni ’80 a momenti più difficili, ha continuato a fare musica imponendosi non solo come icona del pop ma anche come interprete e live performer. ▶ Vedi 14/5

James Taylor Quartet Il 2011 è l’anno del ritorno di Max Pezzali: di nuovo a Sanremo dopo 16 anni dalla sua ultima esibizione, come concorren-

Oltre quindici milioni di spettatori in tutto il mondo per un successo che si rinnova dal 1998: è il biglietto da visita di Notre Dame de Paris, l’opera moderna con le musiche di Riccardo Cocciante e i testi di Luc Plamondon, tratta dall’omonimo romanzo di Victor Hugo. Un grandioso allestimento che in Italia è stato applaudito da più di due milioni e mezzo di persone di 38 diverse città in ben 842 repliche, a partire dalla sua prima rappresentazione, nella versione originale francese, al FilaForum di Assago, il 21 marzo 2001. Per festeggiare il suo decennale, ecco un tour ad hoc della versione italiana con i testi adattati alla nostra lingua da Pasquale Panella, già paroliere di Battisti, che ha riscritto i testi nel rispetto del libretto originale francese ma con una poetica assolutamente intrinseca. Il tutto assieme alle scenografie mozzafiato, alle influenze pop/rock delle musiche e ad un cast di giovani talenti,ha portato lo spettacolo direttamente al cuore di un pubblico di ogni età profondamente toccato dai sentimenti che i protagonisti riescono a lasciar trasparire in ogni singola scena. ▶ Vedi 25, 26, 27, 28/5

Grease

Se nello sterminato repertorio del musical un titolo può essere ormai considerato un “classico” anche dalle platee italiane, quello è di certo Grease. Reso famoso grazie al celeberrimo film con John Travolta ed Olivia Newton John, i più fortunati lo hanno ammirato a Broadway dove ha debuttato nel 1972 e replicato per otto an-

ni consecutivi, o a Londra dove è andato in scena poco dopo, rivelandosi uno dei più amati longest running show... Vi hanno preso parte nei ruoli dei protagonisti – da Sandy a Danny, da Kenickie a Cha Cha, a Teen Angel – star del calibro di Richard Gere, Elaine Paige, Su Pollard e Alan Paul dei Manhattan Transfer... Anche in Italia abbiamo applaudito gli ottimi allestimenti della Compagnia della Rancia, condotti nelle diverse riprese da attori di rilievo, prima fra tutti Lorella Cuccarini. Perché allora non gustarsi adesso questo “classico” in edizione inglese? Ora è la volta di Grease di Jim Jacobs e Warren Casey, il capolavoro che non conosce la polvere del tempo e continua a farci sognare con una fantastica colonna sonora anni Cinquanta e le storie universalmente condivise di amori, gelosie e utopie fra teenagers. Inutile soffermarsi a lungo sulle ormai celeberrime avventure di cuore e sulle scaramucce adolescenziali di Sandy, la tipica “brava ragazza”, e il bullo Danny Zuko, condite da una profusione coloratissima di gonne a ruota, giubbottini di pelle e ciuffi carichi di brillantina... A farle rivivere sulla scena ci penserà un cast dalle doti interpretative, canore e coreografiche davvero rare. Vedi 7, 8, 9, 10, 11, 12/6

La Traviata

La Traviata danzata sulle punte è l’ultima prodezza proposta da Iñaki Urlezaga. Un rischio non indifferente. Tuttavia la stampa argentina e spagnola ha salutato con incredibile entusiasmo questa nuova creazione: “Urlezaga, un doppio trionfo come ballerino e come coreografo”. E sottolineano come le complesse figurazioni virtuosistiche, pensate per se stesso, abbiano una teatralità regale. Quello presentato è infatti uno spettacolo sontuoso, che utilizza grandi scene e sgargianti costumi, ma anche ricco di poesia, come quando nella scena finale a casa di Violetta, Urlezaga dà vita ad una emozione che si dipana sulla scena, palpabile e suggestiva. La sua lettura è fedelissima al testo di Francesco Maria Piave, la coreografia è di impronta schiettamente classica, anche se affiorano elementi neoclassici. Ne guadagnano i momenti vivaci, dove vengono sottolineati i passi ora pieni di fluidità, ora vibranti sulle danze di toreri e gitani, che fanno risaltare la grande disciplina del Ballet Concierto, oltre alla maestria dei due solisti. ▶ Vedi 13/4


M

A G

G

I

O DOMENICA 01/05

Legenda:

Classic arts

▶ Ben Hur

Caffetteria

Afterhour

Birreria

Eventi a tema

Enoteca

Sale convegni

Special drinks

Musica dal vivo/karaoke

Stuzzicheria

Musica da ballo

Vegetariano/biologico/regimi

Happy hour

Cucina carne

Giochi

Cucina pesce

Internet point

Paninoteca

TV satellitare/digitale

Pizza

Giochi e spazi per bambini

Gelateria

Pernottamento

Catering

Buoni pasto

Organizzazione feste

Parcheggio

Il range di prezzo indicato (ove applicabile) si riferisce al costo medio di un pasto, escluse bevande alcoliche. I dati segnalati sono stati forniti direttamente dal Gestore del locale. Qualora doveste verificare delle discordanze, Vi invitiamo a segnalarcelo.

^

ristorante

GOSTILNA MAKORIC Orehovlje 31, 5291 Miren tel 00386 5 3054394, cel. 0038641 535333 10-22; lunedì e martedì chiuso

Cucina tipica casalinga del Carso e friulana, oltre all’immancabile pane cotto in casa, delicati asparagi bianchi e verdi di produzione propria, vasta scelta di piatti di pesce. Ideale per matrimoni e anniversari

ALLE VIGNE ristorante

▶ Torneo regionale Sant’Elia

concerti d’organo Valvasone (Pn). Chiesa Parrocchiale. Ore 17. Info: http://valvasonerasmo.blogspot.com Folklore

▶ Sagra di Sant’Elena

▶ Suoni ed Armonie

▶ Festa di San Giuseppe Artigiano

gare sportive, mostre, musica Gemona del Friuli (Ud). Località Campagnola. Info:0432 981441

▶ Chions in Fiore

mostra mercato di piante e fiori Chions (Pn). Info: www.comune.chions.pn.it

▶ Calut in Fior

mostra mercato di piante e fiori Claut (Pn). Info: 0427 878070 prolococlaut@libero.it

▶ Celebrazioni per San Floriano

via Del Revoc,9 S. Canzian D’Isonzo tel 0481 767750, cel. 340 6672374 12-15 / 19-22.30; lunedì chiuso

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 <

▶ Giornata della Trippa

con concorso canino e degli uccelli canori San Quirino (Pn). Info: 0434 657355 bebesa@tin.it

▶ Mostra Ornitologica

con anche fiera canina, di piante e fiori Spilimbergo (Pn). Campo sportivo Giacomello. Info: 0427 51255

▶ Sagra di Sant’Elena

musica e gastronomia Teor (Ud). Località Rivarotta. Info: 389 6414335 www.prolocoteor.it Meeting

▶ Far East Film Festival

▶ Cognòssi par Cognòssisi

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 <

Da largo Petrarca svoltare in viale Serenissima, superare il passaggio a livello e svoltare a sinistra dopo 300 metri circa.

▶ Anestesia e Parkinson: per non avere paura

relatore F.Popazzi, anestesista Gorizia. Centro Polivalente, via Baiamonti 22. Ore 17. Info: 348 2756271 lafarfalla.go@libero.it

▶ Far East Film Festival

festival del cinema orientale Udine. Sedi diverse. Info: 0432 299545 www.fareastfilm.com sport

▶ Torneo regionale Sant’Elia

▶ Serata Balanchine

Per raggiungere il locale, prendere la statale Pieris-Grado. All’altezza di San Canzian, svoltare a destra in via Revoc. Proseguire fino all’argine.

Salumi propri con salsina e formaggi, crostini olio-aglio e focaccia. Primi piatti con Jota, crespelle e pasticci fatti in casa. Secondi di carne anche alla griglia.

Folklore

musica e gastronomia Teor (Ud). Località Rivarotta. Info: 389 6414335 www.prolocoteor.it Meeting

mostra vivaistica Tolmezzo (Ud). Centro. Info: 0433 468218 www.nuovaprolocotolmezzo.it

▶ Tolmezzo in Fiore

festival del cinema orientale Udine. Sedi diverse. Info: 0432 299545 www.fareastfilm.com Sport

via dei Mitraglieri 21, Ronchi dei Legionari (Go) tel 0481 777762, www.friulitipico.org/dodici ven 17.30-24; sab, dom e festivi 10-24

LUNEDÌ 02/05/11

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

Locale con ampi spazi, ideale per matrimoni e cerimonie varie. Cucina stagionale di carne, paste e dolci fatti in casa. Vini dell’azienda Arcangelo Lorenzon.

AGRITURISMO AI DODICI

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

festa patronale Moggio Udinese (Ud). Località Dordolla. Info: 0433 51187

▶ Festa di Primavera 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 <

Dal valico di Merna a sinistra direzione Bilje dopo 500 metri circa a destra per circa un km.

agriturismo

di G. Clementi. Con Paolo Triestino, Nicola Pistoia, Elisabetta De Vito Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45. Ore 16. € 1629 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

gastronomia e canti popolari Morsano al Tagliamento (Pn). Info: prolocosaletto@yahoo.it

manifestazione di karting Buja (Ud). Località San Floreano. Ore 10. Info: http://probuja.it

marcialonga internazionale Buttrio (Ud). Area sportiva, via Cividale. Ore 9. Info: 0432 673311

MARTEDÌ 03/05 Classic arts

balletto del Teatro Nazionale della Georgia Gorizia. Teatro Verdi, via Garibaldi 2. Ore 20.45. € 26-29 Info: 0481 383327 www.comune.gorizia.it/teatro

▶ Far East Film Festival

festival del cinema orientale Udine. Sedi diverse. Info: 0432 299545 www.fareastfilm.com sport

▶ Torneo regionale Sant’Elia

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

MERCOLEDÌ 04/05 Bambini

▶ Bavisela Young,

batteria di corsa per scuole infanzia, elementari, medie Trieste. Piazza Unità. Ore 10. Info: www.bavisela.it Classic arts

▶ 18.000 giorni. Il Pitone

di A. Bajani. Con Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa Pordenone. Teatro Verdi, via Martelli. Ore 20.45. € 12-28 Info: 0434 247624 www.comunalegiuseppeverdi.it Meeting

▶ Far East Film Festival

▶ Festa di Primavera

festival del cinema orientale Udine. Sedi diverse. Info: 0432 299545 www.fareastfilm.com sport

▶ Città di Palmanova

▶ Torneo regionale Sant’Elia

tornei sportivi giovanili Moggio Udinese (Ud). Campo Sciuz. Ore 10. Info: 0433 51485 meeting internazionale di atletica leggera Palmanova (Ud). Polisportivo Bruseschi. Info: www.fidalfvg.it

▶ Camminata in Val Resia

podismo non competitivo Resia (Ud). Parco Naturale delle Prealpi Giulie. Ore 9. Info: 0433 53353 www.resianet.org

▶ Raing Day

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

GIOVEDÌ 05/05 Bambini

▶ Scienza under 18

festival studentesco della scienza Gorizia. Biblioteca statale Isontina, via Mameli 2. Info: 339 2514564 su18isontina@gmail.com


M Classic arts

▶ 18.000 giorni. Il Pitone

▶ Majenca

▶ Festa degli Asparagi

▶ Fiera dei Vini

▶ Far East Film Festival

rock Trieste. Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi. Ore 21. 26 Info: www.miela.it Meeting

▶ Innovare la cultura. Innovare attraverso la cultura

Pordenone. Centro Zanussi, via Concordia 7. Ore 17.30. Info: www.centroculturapordenone.it/irse

▶ L’uomo e l’animale: il cerchio in espansione

Trieste. Palazzo Gopcevich, via Rossini 4. Ore 17.30. Info: www. turismofvg.it

▶ Le piante e i fiori

Trieste. Sede CCA, via San Nicolò 7. Ore 17.45. Info: 040 366744 Pordenone. Biblioteca Civica, piazza XX Settembre. Ore 18. Info: www.turismofvg.it Sport

▶ Concorso Ippico Internazionale

prove di abilità San Quirino (Pn). Villa Cattaneo. Info: 0434 657355 bebesa@tin.it

▶ Torneo regionale Sant’Elia

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985 Bambini

▶ Scienza under 18

festival studentesco della scienza Gorizia. Biblioteca statale Isontina, via Mameli 2. Info: 339 2514564 su18isontina@gmail.com Classic arts

▶ Sicurezza domestica e primo soccorso

nell’ambito di (Ri)scopri Gorizia Gorizia. Croce Rossa, via Codelli 9. Ore 20. Info: 0481 531847 www.caritasgorizia.it

▶ Mosè dei faraoni

presentazione libro di Luigi Cosmi Gorizia. Libreria Antonini, via Mazzini 16. Ore 17.30. Info: www.edizionigoliardiche.it Sport

▶ Concorso Ippico Internazionale

prove di abilità San Quirino (Pn). Villa Cattaneo. Info: 0434 657355 bebesa@tin.it

SABATO 07/05 Bambini

▶ Scienza under 18

festival studentesco della scienza Gorizia. Biblioteca statale Isontina, via Mameli 2. Info: 339 2514564 su18isontina@gmail. com Classic arts

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 <

Locale con ambiente in stile medievale, ricca scelta di panini, pranzo a menù fisso con cucina casalinga. Ampia scelta di birre alla spina e in bottiglia, ogni due mesi una varietà di birra nuova. Il locale si trova al centro di Poggio Terza Armata.

▶ Daddy blues

di B. Chapelle e M. Visciano. Con Marco Columbro e Paola Quattrini Trieste. Teatro Bobbio, via del Ghirlandaio 12. Ore 20.30. € 2426 Info: 040 948471 www.contrada.it

▶ Mozarteum Salzburg Orchester

di B. Chapelle e M. Visciano. Con Marco Columbro e Paola Quattrini Trieste. Teatro Bobbio, via del Ghirlandaio 12. Ore 20.30. € 2426 Info: 040 948471 www.contrada.it Folklore

direttore Ivor Bolton, pianoforte Kit Armstrong. Musiche di Haydn e Mozart Pordenone. Teatro Verdi, via Martelli. Ore 20.45. € 12-28 Info: 0434 247624 www.comunalegiuseppeverdi.it Folklore

▶ Celebrazioni a ricordo dei 35 anni del terremoto del 1976

▶ Celebrazioni a ricordo dei 35 anni del terremoto del 1976

mostre e convegni Moggio Udinese (Ud). Municipio. Info: 0433 51485

mostra dei vini locali e dell’olio extravergine d’oliva San Dorligo della Valle (Ts). Località Dolina. Info: www.majenca.com

mostra dei vini locali e dell’olio extravergine d’oliva San Dorligo della Valle (Ts). Località Dolina. Info: www.majenca.com

bar

mostre e convegni Moggio Udinese (Ud). Municipio. Info: 0433 51485

▶ I Sapori della Tradizione

via IV Novembre 56, Poggio Terza Armata - Sagrado (Go) tel 393 563680 lun/mar/mer/dom 17.30-24, gio 17.30-01, ven/sab 17.30-03

▶ Torneo regionale Sant’Elia

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

▶ Daddy blues

▶ Majenca

LA GOGNA BIRRERIA

trattoria

VENERDÌ 06/05

▶ Far East Film Festival

festival del cinema orientale Udine. Sedi diverse. Info: 0432 299545 www.fareastfilm.com

bar

▶ Diana e la Tuda di Luigi Pirandello

▶ John Waite

bar

Udine. Palazzo Antonini, Sala Giusmani, via Petracco 8. Ore 17. Info: www.qui.uniud.it

O

mostre, musica e gastronomia Tavagnacco (Ud). Parco Comunale. Info: 0432 661509 www. protavagnacco.it rassegne e degustazioni Corno di Rosazzo (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.fieradeivinicorno.it Live music

▶ Il Risorgimento: storia, vicende, personaggi, letture

I

musica e degustazioni Trieste. Piazza S. Antonio. Info: www.prolocotrieste.it

mostra dei vini locali e dell’olio extravergine d’oliva San Dorligo della Valle (Ts). Località Dolina. Info: www.majenca.com Meeting festival del cinema orientale Udine. Sedi diverse. Info: 0432 299545 www.fareastfilm.com

G

trattoria

di A. Bajani. Con Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa Pordenone. Teatro Verdi, via Martelli. Ore 20.45. € 12-28 Info: 0434 247624 www.comunalegiuseppeverdi.it Folklore

A G

▶ Majenca

▶ I Sapori della Tradizione

ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

57


M

A G

musica e degustazioni Trieste. Piazza S. Antonio. Info: www.prolocotrieste.it

▶ Festa degli Asparagi

bar

mostre, musica e gastronomia Tavagnacco (Ud). Parco Comunale. Info: 0432 661509 www. protavagnacco.it

▶ Fiera dei Vini

rassegne e degustazioni Corno di Rosazzo (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.fieradeivinicorno.it

▶ Gris in Fiera

CAFFE’ PRINCIPE

bar

corso Verdi 1, angolo via Seminario 5/2, Gorizia tel 0481 533375 7-23 chiuso la domenica

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 <

bar Gelateria

concerti d’organo Valvasone (Pn). Chiesa Parrocchiale. Ore 17. Info: http://valvasonerasmo.blogspot.com Folklore

concerti, sport, gastronomia Maniago (Pn). Località Dandolo. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fiera dei Vini

ballo, mercatini, raduni Sesto al Reghena (Pn). Piazzale Burovich. Info: 0434 699134 www.prosesto.org

▶ Sagre dai Cajs

mostra dei vini locali e dell’olio extravergine d’oliva San Dorligo della Valle (Ts). Località Dolina. Info: www.majenca.com musica e degustazioni Trieste. Piazza S. Antonio. Info: www.prolocotrieste.it mostre, musica e gastronomia Tavagnacco (Ud). Parco Comunale. Info: 0432 661509 www.protavagnacco.it rassegne e degustazioni Corno di Rosazzo (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.fieradeivinicorno.it sagra delle lumache Fagagna (Ud). Località Battaglia. Info: www.prolocoregionefvg.org

gastronomia e musica Spilimbergo (Pn). Centro storico. Info: www.prospilimbergo.org Live music

▶ Festa di Primavera

▶ Get the blessing

▶ Festa della Ricotta

▶ Far East Film Festival

trattoria

▶ Suoni ed Armonie

▶ Festa degli Asparagi

jazz Trieste. Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi. Ore 21.30. € 15 Info: www.miela.it Meeting

Presso il centro commerciale Quadragono a Corno di Rosazzo.

di B. Chapelle e M. Visciano. Con Marco Columbro e Paola Quattrini Trieste. Teatro Bobbio, via del Ghirlandaio 12. Ore 16.30. € 2426 Info: 040 948471 www.contrada.it

sagra delle lumache Fagagna (Ud). Località Battaglia. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagre dai Cajs

▶ Sapori d’Europa

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 <

▶ Daddy blues

▶ I Sapori della Tradizione

▶ Sexto Vintage

giochi per grandi e piccini Pozzuolo del Friuli (Ud). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org Classic arts

incontri e degustazioni Arzene (Pn). Casa natale di Harry Bertoia. Info: www.prolocoregionefvg.org

A Gorizia, all’angolo tra corso Verdi e via del Seminario.

Gelato artigianale, torte su ordinazione, semifreddi, monoporzioni. Potrete gustare speciali coppe di gelato.

O

▶ Majenca

▶ Centenario della Latteria Sociale Turnaria

▶ Festa di Primavera

via Papa Giovanni XXIII 68, Corno di Rosazzo (Ud) tel 348 3337503 7-13, 15-21 chiuso mercoledì

I

gastronomia e giochi per bambini Montereale Valcellina (Pn). Località Grizzo. Info: 0427 799566 prolocomontereale@alice.it

Accogliente bar con ampie sale dove poter degustare aperitivi, caffè e stuzzicheria. Speciali serate con musica dal vivo. Tabacchino, lotto, superenalotto e totocalcio.

GELATERIA MITZIE

G

concerti, sport, gastronomia Maniago (Pn). Località Dandolo. Info: www.prolocoregionefvg.org gastronomia Cassacco (Ud). Centro. Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Firittate in Allegria

degustazioni e intrattenimento Tarcento (Ud). Località Collerumiz. Info: www.prolocoregionefvg.org

festival del cinema orientale Udine. Sedi diverse. Info: 0432 299545 www.fareastfilm.com

▶ Fieste da la Vacje

Convegno ecumenico con il Papa Aquileia (Ud). Basilica. Ore 18. Info: www.ilpapaanordest.it Sport

▶ Sexto Vintage

▶ Aquileia 2

▶ Concorso Ippico Internazionale

prove di abilità San Quirino (Pn). Villa Cattaneo. Info: 0434 657355 bebesa@tin.it

▶ Trofeo Città di Lignano Sabbiadoro

competizione internazionale di danza Lignano Sabbiadoro (Ud). Palasport. Ore 16. Info: www.azzurradanze.it

festa della mucca Moggio Udinese (Ud). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org ballo, mercatini, raduni Sesto al Reghena (Pn). Piazzale Burovich. Info: 0434 699134 www.prosesto.org

▶ Sapori d’Europa

gastronomia e musica Spilimbergo (Pn). Centro storico. Info: www.prospilimbergo.org Meeting

▶ Anniversario del terremoto

convegni e mostre fotografiche Moggio Udinese (Ud). Centro. Info: www.comune.moggioudinese.ud.it

▶ Meeting Internazionale di Nuoto

▶ Premio Arte Coseano

▶ Arrampicata sportiva Play off

▶ Ho una vita che cigola

Lignano Sabbiadoro (Ud). Getur. Info: www.getur.com Tarvisio (Ud). Palasport. Ore 9. Info: www.mangartclimbing.it

▶ Torneo regionale Sant’Elia

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

DOMENICA 08/05 Bambini

▶ Pozzuolandia

esposizione di 3.000 opere Coseano (Ud). Centro. Info: www. prolocoregionefvg.org Presentazione libro di A.Morsut Palmanova (Ud). Municipio, Sala d’Onore. Ore 17. Info: www.edizionigoliardiche.it Sport

▶ Concorso Ippico Internazionale

prove di abilità San Quirino (Pn). Villa Cattaneo. Info: 0434 657355 bebesa@tin.it


M

A G

▶ Trofeo Città di Lignano Sabbiadoro

G

I

O

competizione internazionale di danza Lignano Sabbiadoro (Ud). Palasport. Ore 10. Info: www.azzurradanze.it

▶ Torneo regionale Sant’Elia

Gorizia. Piazza Vittoria, arrivo. Ore 13 (partenza da San Daniele del Friuli, ore 10). Info: 333 6047481 girofriuliveneziagiulia@gmail.com

MERCOLEDÌ 11/05

▶ Giro Ciclistico FVG

▶ Meeting Internazionale di Nuoto

Lignano Sabbiadoro (Ud). Getur. Info: www.getur.com

▶ Arrampicata sportiva Play off

Tarvisio (Ud). Palasport. Ore 9. Info: www.mangartclimbing.it

▶ Torneo regionale Sant’Elia

LUNEDÌ 09/05 Classic arts

▶ Salotto Cameristico

con il Gomalan Brass Quintet Trieste. Teatro Verdi, Sala del Ridotto, piazza Verdi. Ore 21. 20 Info: www.acmtrioditrieste.it Folklore

▶ Majenca

▶ Fiera dei Vini

rassegne e degustazioni Corno di Rosazzo (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.fieradeivinicorno.it Meeting

▶ Nostalgia di greco e ricerca di testi tra Petrarca e Poliziano

Udine. Palazzo Antonini, Sala Giusmani, via Petracco 8. Ore 11.30. Info: www.qui.uniud.it sport

▶ Torneo regionale Sant’Elia

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

MARTEDÌ 10/05

di B. Chapelle e M. Visciano. Con Marco Columbro e Paola Quattrini Trieste. Teatro Bobbio, via del Ghirlandaio 12. Ore 16.30. € 24-26 Info: 040 948471 www.contrada.it Folklore

▶ Majenca

mostra dei vini locali e dell’olio extravergine d’oliva San Dorligo della Valle (Ts). Località Dolina. Info: www.majenca.com

▶ Fiera dei Vini

▶ Massimo Ranieri

Canto perché non so nuotare… da 500 repliche Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45. Ore 21. € 3560 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Max Pezzali

Terraferma Tour Live 2011

▶ Stanislav Bunin

pianoforte. Musiche di Chopin Sacile (Pn). Fazioli Concert Hall, via Ronche 47. Ore 20.45. € 20-35 Info: 0434 72576 www. fazioliconcerthall.com sport

▶ Torneo regionale Sant’Elia

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

GIOVEDÌ 12/05 Classic arts

▶ Daddy blues

di B. Chapelle e M. Visciano. Con Marco Columbro e Paola Quattrini Trieste. Teatro Bobbio, via del Ghirlandaio 12. Ore 20.30. € 24-26 Info: 040 948471 www.contrada.it Meeting

▶ Vicino / Lontano

rassegna culturale, convegni e dibattiti Udine. Luoghi diversi. Info: 0432 287171 www.vicinolontano.it

▶ Organismi geneticamente modificati: natura e tecnologia a confronto

Trieste. Caffè San Marco, via Battisti. Ore 18. Info: www.turismofvg.it

▶ Il Risorgimento: storia, vicende, personaggi, letture

Udine. Palazzo Antonini, Sala Giusmani, via Petracco 8. Ore 17. Info: www.qui.uniud.it

▶ Organizzazioni culturali: sostenibilità gestionale e sviluppo di reti

Pordenone. Centro Zanussi, via Concordia 7. Ore 17.30. Info: www.centroculturapordenone.it/irse

▶ Gli ambienti carsici

Trieste. Sede CCA, via San Nicolò 7. Ore 17.45. Info: 040 366744

▶ Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde

Pordenone. Biblioteca Civica, piazza XX Settembre. Ore 18. Info: www.turismofvg.it sport

▶ Torneo regionale Sant’Elia

bar

rassegne e degustazioni Corno di Rosazzo (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.fieradeivinicorno.it Live music

di B. Chapelle e M. Visciano. Con Marco Columbro e Paola Quattrini Trieste. Teatro Bobbio, via del Ghirlandaio 12. Ore 20.30. € 2426 Info: 040 948471 www.contrada.it

bar

Classic arts

▶ Daddy blues

Classic arts

▶ Daddy blues

trattoria

mostra dei vini locali e dell’olio extravergine d’oliva San Dorligo della Valle (Ts). Località Dolina. Info: www.majenca.com

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

bar

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

via XXV Aprile, Turriaco (Go) tel 340 6270794 mar-dom 9-22, chiuso lun

agriturismo

Pordenone. Palasport Forum. Ore 21.30. 30 Info: www.azalaea.it sport

tennis maschile Fogliano Redipuglia (Go). Campi da tennis. Info: 0481 489985

VENERDÌ 13/05 Classic arts

▶ Terrybilmente divagante

di e con Teresa Mannino Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45. Ore 21. € 16ÌMAGAZINE

|

maggio-giugno 2011

|

59


bar

M

A G

I

O

30 Info: 040 3593511 www.ilrosset- ▶ Sagre dai Cajs ti.com sagra delle lumache ▶ Daddy blues Fagagna (Ud). Località Battaglia. di B. Chapelle e M. Visciano. Con Marco Info: www.prolocoregionefvg.org Columbro e Paola Quattrini ▶ Festa di Primavera Trieste. Teatro Bobbio, via del Ghir- concerti, sport, gastronomia landaio 12. Ore 20.30. € 24-26 Info: Maniago (Pn). Località Dandolo. In040 948471 www.contrada.it fo: www.prolocoregionefvg.org Folklore ▶ Festa delle Birra gastronomia e intrattenimenti ▶ Sagre dai Cajs Montereale Valcellina (Pn). Locasagra delle lumache Fagagna (Ud). Località Battaglia. lità San Leonardo. Info: www.proloInfo: www.prolocoregionefvg.org coregionefvg.org

▶ Festa delle Birra

gastronomia e intrattenimenti Montereale Valcellina (Pn). Località San Leonardo. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Arte e Fiori in Festa

ristorante

G

▶ Arte e Fiori in Festa

vivaismo, cultura e gastronomia Sequals (Pn). Piazza Pellarin. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Gal

sagra del gallo, gastronomia vivaismo, cultura e gastronomia Ronchi dei Legionari (Go). Parco Sequals (Pn). Piazza Pellarin. Info: delle Feste di Selz. Info: www.prolowww.prolocoregionefvg.org coregionefvg.org

▶ Sagra del Gal

sagra del gallo, gastronomia Ronchi dei Legionari (Go). Parco delle Feste di Selz. Info: www.prolocoregionefvg.org Meeting

▶ Vicino / Lontano

▶ Festa del Palo di Maggio

mercatini, cultura, gastronomia, giochi popolari Cordenons (Pn). Centro. Info: 0434 581365 www.procordenons.it

▶ Festa degli

rassegna culturale, convegni e dibattiti Spaventapasseri Udine. Luoghi diversi. Info: 0432 gastronomia e cultura 287171 www.vicinolontano.it Medea (Go). Area verde. Info: www. ▶ Gli amici di Vlad prolocoregionefvg.org presentazione libro di Gianni Tuniz ▶ ArteFioriSapori Gorizia. Libreria Antonini, via Mazzi- artigianato e gastronomia ni 16. Ore 17.30. Info: www.edizioni- Polcenigo (Pn). Centro. Info: 0434 goliardiche.it 747029 www.prolocopolcenigo.com sport ▶ Sapori Pro Loco ▶ Torneo regionale l’arte di degustare in FVG Sant’Elia Codroipo (Ud). Villa Manin di Pastennis maschile sariano. Info: www.prolocoregioFogliano Redipuglia (Go). Campi nefvg.org da tennis. Info: 0481 489985 ▶ Pic Nic SABATO 14/05 arte, musica, sport, cultura, gastronomia Fontanafredda (Pn). Località CeoBambini lini. Info: 335 1325473 gaff.grosset▶ La Casa da Sfogliare ti@libero.it festa del libro Live music San Giovanni al Natisone (Ud). Biblioteca Comunale. Info: www.pro- ▶ Tony Hadley locoregionefvg.org con la sua band Gorizia. Teatro Verdi, via Garibaldi 2. Classic arts Ore 20.45. € 26-29 Info: 0481 383327 ▶ Intergalactic Vocal www.comune.gorizia.it/teatro Theatre musical Meeting Trieste. Politeama Rossetti, viale XX ▶ Premio Letterario Settembre 45. Ore 21. € 28-40 Info: Internazionale 040 3593511 www.ilrossetti.com Tiziano Terzani ▶ Daddy blues cerimonia di premiazione di B. Chapelle e M. Visciano. Con Marco Udine. Teatro Nuovo Giovanni da Columbro e Paola Quattrini Udine, via Trento 4. Ore 20.45. Info: Trieste. Teatro Bobbio, via del Ghir- 0432 248418 www.teatroudine.it landaio 12. Ore 20.30. € 24-26 Info: ▶ Premio Terzani 040 948471 www.contrada.it nell’ambito di Vicino / Lontano ▶ Amore che fa Udine. Teatro Nuovo Giovanni da spettacolo musicale diretto da Virginio Udine, via Trento 4. Ore 21. Info: 0432 Zoccatelli Udine. Auditorium Zanon, via Da 287171 www.vicinolontano.it sport Vinci. Ore 18. Info: www.conserva▶ Torneo regionale torio.udine.it Sant’Elia ▶ La tradizione ed il tennis maschile canto popolare Fogliano Redipuglia (Go). Campi concerto corale Sacile (Pn). Ex Chiesa di San Gre- da tennis. Info: 0481 489985 gorio, via Garibaldi. Ore 20.30. Info: DOMENICA 15/05 www.corolivenza.it Classic arts Folklore ▶ Daddy blues ▶ Festa degli Asparagi di B. Chapelle e M. Visciano. Con Marco mostre, musica e gastronomia Columbro e Paola Quattrini Tavagnacco (Ud). Parco Comuna- Trieste. Teatro Bobbio, via del Ghirle. Info: 0432 661509 www.prota- landaio 12. Ore 16.30. € 24-26 Info: vagnacco.it 040 948471 www.contrada.it

▶ Festa della Fienagione

rievocazione Arzene (Pn). Area Mesoi. Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Suoni ed Armonie

concerti d’organo Valvasone (Pn). Chiesa Parrocchiale. Ore 17. Info: http://valvasonerasmo.blogspot.com


M

A G

G

I

|

O61

Folklore

▶ Festa degli Asparagi

mostre, musica e gastronomia Tavagnacco (Ud). Parco Comunale. Info: 0432 661509 www.protavagnacco.it

▶ Sagre dai Cajs

sagra delle lumache Fagagna (Ud). Località Battaglia. Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Festa di Primavera

concerti, sport, gastronomia Maniago (Pn). Località Dandolo. Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Arte e Fiori in Festa

vivaismo, cultura e gastronomia Sequals (Pn). Piazza Pellarin. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Gal

sagra del gallo, gastronomia Ronchi dei Legionari (Go). Parco delle Feste di Selz. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa del Palo di Maggio

mercatini, cultura, gastronomia, giochi popolari Cordenons (Pn). Centro. Info: 0434 581365 www.procordenons.it

▶ Festa degli Spaventapasseri

gastronomia e cultura Medea (Go). Area verde. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ ArteFioriSapori

artigianato e gastronomia Polcenigo (Pn). Centro. Info: 0434 747029 www.prolocopolcenigo.com

▶ Sapori Pro Loco

l’arte di degustare in FVG Codroipo (Ud). Villa Manin di Passariano. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Pic Nic

arte, musica, sport, cultura, gastronomia Fontanafredda (Pn). Località Ceolini. Info: 335 1325473 gaff.grossetti@libero.it Meeting

▶ Vicino / Lontano

rassegna culturale, convegni e dibattiti Udine. Luoghi diversi. Info: 0432 287171 www.vicinolontano.it Sport

▶ Marcia dei Tre Laghi

percorso lungo i laghi delle Mucille, Pietrarossa e Doberdò Ronchi dei Legionari (Go). Parco delle Feste di Selz. Ore 9. Info: www.comuneronchi.it

▶ Pedaliamo Insieme

passeggiata cicloturistica di 23 km Aviano (Pn). Territorio circostante. Info: 0434 660750

▶ Marcia Internazionale dei tre Ponti

Gorizia. Collegio San Luigi, via Don Bosco. Ore 9.30. Info: 347 8054008

▶ Trofeo Carnia Bike

gara MTB Enemonzo (Ud). Campo sportivo. Ore 10. Info: www.carniabike.it

LUNEDÌ 16/05 Classic arts

▶ La traviata

balletto. Direttore artistico Lilian Giovine Pordenone. Teatro Verdi, via Martelli Ore 20.45. € 12-28 Info: 0434 247624 www.comunalegiuseppeverdi.it

▶ Quartetto Avos

pianoforte e archi. Musiche di Dvorak Trieste. Teatro Verdi, Sala del Ridotto, piazza Verdi. Ore 20.30. € 20 Info: www.acmtrioditrieste.it Meeting

▶ Musiche di Turchia: tradizioni e transiti tra Oriente e Occidente

Trieste. Museo Revoltella, via Diaz 27. Ore 17.30. Info: 040 366744

MARTEDÌ 17/05 Classic arts

▶ Gianni Schicchi e The Medium


MM GR GZ2011I O| O 62 A | A marzo-aprile opera in un atto di G. Forzano e tragedia in due atti su libretto proprio Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1. Ore 20.30. € 25-118 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com

MERCOLEDÌ 18/05 Classic arts

▶ Happy Days

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 20.30. € 27-40 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Gianni Schicchi e The Medium

opera in un atto di G. Forzano e tragedia in due atti su libretto proprio Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1 Ore 20.30. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Folklore

▶ Chicken & Beer Fest

musica e gastronomia Prata di Pordenone (Pn). Area festeggiamenti. Info: 0434 612900 www.prolocosantaluciaprata.it Meeting

▶ Il Friuli nel Risorgimento

Udine. Sala Ajace, piazza Libertà. Ore 18. Info: www.comune.udine.it

GIOVEDÌ 19/05 Classic arts

▶ Happy Days

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 20.30. € 27-40 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Gianni Schicchi e The Medium

Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1 Ore 18. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Folklore

▶ Operazione Uomini Come Noi

mercatino dell’usato Cervignano del Friuli (Ud). Sala don Silvano, piazzale del duomo. Info: 0431 35233 www.ricre.org

▶ Terra e Fiume

musica, gastronomia, rassegne Cervignano del Friuli (Ud). Centro. Info: www.cervignanodelfriuli.net

▶ Festa delle Birra

gastronomia e intrattenimenti Montereale Valcellina (Pn). Località San Leonardo. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Gal

sagra del gallo, gastronomia Ronchi dei Legionari (Go). Parco delle Feste di Selz. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Chicken & Beer Fest

musica e gastronomia Prata di Pordenone (Pn). Area festeggiamenti. Info: 0434 612900 www.prolocosantaluciaprata.it

▶ Sagre dai Cais

sagra delle lumache Trivignano Udinese (Ud). Campo sportivo. Info: www.prolocoregionefvg.org Meeting

▶ L’Onore di Roma

presentazione libro di Loredana Marano Gorizia. Libreria Antonini, via Mazzini 16 Ore 17.30. Info: www.edizionigoliardiche.it

opera in un atto di G. Forzano e tragedia in due atti su libretto proprio Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1 Ore 20.30. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com

▶ èStoria

concerto per violino e viola Udine. Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4 Ore 20.45. Info: 0432 248418 www.teatroudine.it Folklore

ciclismo. Tappa da Spilimbergo a Grossglockner Spilimbergo (Pn). Info: www.gazzetta.it

▶ Stefano Gervasoni

▶ Operazione Uomini Come Noi

mercatino dell’usato Cervignano del Friuli (Ud). Sala don Silvano, piazzale del duomo. Info: 0431 35233 www.ricre.org

▶ Chicken & Beer Fest

musica e gastronomia Prata di Pordenone (Pn). Area festeggiamenti. Info: 0434 612900 www.prolocosantaluciaprata.it Meeting

▶ Incontro con Stefano Gervasoni

Udine. Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4. Ore 16. Info: 0432 248418 www.teatroudine.it

▶ Anima e iPad

Trieste. Palazzo Gopcevich, via Rossini 4. Ore 17.30. Info: www.turismofvg.it

▶ Il sosia di Fëdor Dostoevskij

Pordenone. Biblioteca Civica, piazza XX Settembre. Ore 18. Info: www.turismofvg.it

VENERDÌ 20/05 Classic arts

▶ Happy Days

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 20.30. € 27-40 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Gianni Schicchi e The Medium

opera in un atto di G. Forzano e tragedia in due atti su libretto proprio

Guerre e 150º dell’Unità nazionale Gorizia. Giardini pubblici. Info: www. estoria.it sport

▶ Giro d’Italia

SABATO 21/05 Classic arts

▶ Happy Days

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 16 e 20.30. € 27-40 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Gianni Schicchi e The Medium

opera in un atto di G. Forzano e tragedia in due atti su libretto proprio Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1 Ore 17. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Folklore

▶ Operazione Uomini Come Noi

mercatino dell’usato Cervignano del Friuli (Ud). Sala don Silvano, piazzale del duomo. Info: 0431 35233 www.ricre.org

▶ Terra e Fiume

musica, gastronomia, rassegne Cervignano del Friuli (Ud). Centro. Info: www.cervignanodelfriuli.net

▶ Festa degli Asparagi

mostre, musica e gastronomia Tavagnacco (Ud). Parco Comunale. Info: 0432 661509 www.protavagnacco.it

▶ Festa di Primavera

concerti, sport, gastronomia Maniago (Pn). Località Dandolo. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa delle Birra

gastronomia e intrattenimenti Montereale Valcellina (Pn). Località San Leonardo. Info: www.prolocoregionefvg.org


M

A G

▶ Sagra del Gal

sagra del gallo, gastronomia Ronchi dei Legionari (Go). Parco delle Feste di Selz. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sapori Pro Loco

l’arte di degustare in FVG Codroipo (Ud). Villa Manin di Passariano. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Pic Nic

arte, musica, sport, cultura, gastronomia Fontanafredda (Pn). Località Ceolini. Info: 335 1325473 gaff.grossetti@libero.it

G

I

O

opera in un atto di G. Forzano e tragedia in due atti su libretto proprio Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1 Ore 16. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com

▶ Suoni ed Armonie

concerti d’organo Valvasone (Pn). Chiesa Parrocchiale. Ore 17. Info: http://valvasonerasmo. blogspot.com Folklore

▶ Operazione Uomini Come Noi

▶ Chicken & Beer Fest

mercatino dell’usato Cervignano del Friuli (Ud). Sala don Silvano, piazzale del duomo. Info: 0431 35233 www.ricre.org

▶ Sagre dai Cais

musica, gastronomia, rassegne Cervignano del Friuli (Ud). Centro. Info: www.cervignanodelfriuli.net

▶ Inaugurazione stagione turistica

musica e gastronomia Moggio Udinese (Ud). Località Monticello. Info: 0433 51485

musica e gastronomia Prata di Pordenone (Pn). Area festeggiamenti. Info: 0434 612900 www.prolocosantaluciaprata.it sagra delle lumache Trivignano Udinese (Ud). Campo sportivo. Info: www.prolocoregionefvg.org spettacoli di musica e danza Latisana (Ud). Località Aprilia Marittima. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Terra e Fiume

▶ Monticello in festa

▶ Festa degli Asparagi

▶ Festa del Fritto di Carne e Pesce in Olio d’Oliva

mostre, musica e gastronomia Tavagnacco (Ud). Parco Comunale. Info: 0432 661509 www.protavagnacco.it

▶ Pentathlon del Boscaiolo

concerti, sport, gastronomia Maniago (Pn). Località Dandolo. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste dai Sparcs

sagra del gallo, gastronomia Ronchi dei Legionari (Go). Parco delle Feste di Selz. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Nik Bärtsch’s Ronin

l’arte di degustare in FVG Codroipo (Ud). Villa Manin di Passariano. Info: www.prolocoregionefvg.org

gastronomia e intrattenimenti Fiume Veneto (Pn). Località Bannia. Info: www.prolocoregionefvg.org gare di abilità Nimis (Ud). Località Monteprato. Info: www.prolocoregionefvg.org festa degli asparagi Tricesimo (Ud). Località San Pelagio. Info: www.prolocoregionefvg.org Live music jazz Trieste. Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi Ore 21.30. € 15 Info: www. miela.it Meeting

▶ Premio Ernest Heminway

▶ Festa di Primavera ▶ Sagra del Gal

▶ Sapori Pro Loco

▶ Pic Nic

arte, musica, sport, cultura, gastronomia Fontanafredda (Pn). Località Ceolini. Info: 335 1325473 gaff.grossetti@ libero.it

▶ Chicken & Beer Fest

giornalismo, narrativa e saggistica Lignano Sabbiadoro (Ud). Lignano Riviera, Centro Congressi Kursaal Ore 20.30. Info: www.lignano.org

musica e gastronomia Prata di Pordenone (Pn). Area festeggiamenti. Info: 0434 612900 www. prolocosantaluciaprata.it

Guerre e 150º dell’Unità nazionale Gorizia. Giardini pubblici. Info: www. estoria.it Sport

sagra delle lumache Trivignano Udinese (Ud). Campo sportivo. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ èStoria

▶ Giro d’Italia

ciclismo. Tappa da Lienz allo Zoncolan Sutrio (Ud). Arrivo in salita. Info: www. gazzetta.it

▶ Foran di Landri

camminata panoramica non competitiva Faedis (Ud). Località Campeglio. Ore 8. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sportincittà

gare sportive Spilimbergo (Pn). Centro storico. Info: www.sportinctta.net

DOMENICA 22/05 Bambini

▶ Aquilonata

rassegna di aquiloni Pasian di Prato (Ud). Località Colloredo di Prato, campo sportivo. Ore 9. Info: www.procolloredo.it Classic arts

▶ Happy Days

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 16. € 27-40 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Gianni Schicchi e The Medium

▶ Sagre dai Cais

▶ Festa del Fritto di Carne e Pesce in Olio d’Oliva

gastronomia e intrattenimenti Fiume Veneto (Pn). Località Bannia. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Pentathlon del Boscaiolo

gare di abilità Nimis (Ud). Località Monteprato. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste dai Sparcs

festa degli asparagi Tricesimo (Ud). Località San Pelagio. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fiesta das Rosas di Zuppàa

festa del narciso Trasaghis (Ud). Località Avasinis. Info: 0432 984068 www.prolocoavasinis.it

▶ Sagra di Santa Rita

musica e gastronomia Cassacco (Ud). Località Martinazzo. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste da Viarte

festa di primavera Cormons (Go). Monte Quarin. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Parkfest

convegni e attività sportive L’INFORMAFREEMAGAZINE

|

settembre-ottobre 2007

|

63


M Venzone (Ud). Centro storico. Info: www.prolocovenzone.it Meeting

▶ èStoria

Guerre e 150º dell’Unità nazionale Gorizia. Giardini pubblici. Info: www. estoria.it Sport

▶ Giro d’Italia

ciclismo. Tappa da Conegliano alla Val di Fassa Aviano (Pn). Passaggio per Piancavallo e provincia di Pordenone. Info: www. gazzetta.it

▶ Alpe Adria Senza Confini meeting giovanile internazionale di atletica leggera Tarvisio (Ud). Polisportivo Comunale. Ore 9. Info: www.ustositarvisio.it

▶ Sportincittà

gare sportive Spilimbergo (Pn). Centro storico. Info: www.sportinctta.net

▶ Raduno Fiat 500

Gorizia. Hotel Internazionale, via Trieste. Ore 8.30. Info: 339 7967247

▶ Regata Internazionale Sprint

Trieste. Golfo. Info: www.canottaggio-fvg.org

LUNEDÌ 23/05 Folklore

▶ Sagre dai Cais

sagra delle lumache Trivignano Udinese (Ud). Campo sportivo. Info: www.prolocoregionefvg.org

MARTEDÌ 24/05 Classic arts

▶ Monty Python’s Spamalot

A G

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 20.30. € 38-55 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Gianni Schicchi e The Medium

opera in un atto di G. Forzano e tragedia in due atti su libretto proprio Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1 Ore 20.30. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Meeting

▶ Caterina Percoto e la letteratura risorgimentale

Udine. Sala Ajace, piazza Libertà. Ore 18. Info: www.comune.udine.it

▶ La Palestina del mandato nell’editoria italiana

Trieste. Biblioteca Statale, largo Papa Giovanni XXIII. Ore 17. Info: www.circoloculturaleartis.org

MERCOLEDÌ 25/05 Classic arts

▶ Monty Python’s Spamalot

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 20.30. € 38-55 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Notre Dame de Paris

musical Trieste. Palatrieste. Ore 21. € 40-65 Info: www.azalaea.it

GIOVEDÌ 26/05 Classic arts

▶ Monty Python’s Spamalot

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 20.30. € 38-55 Info:

G

I

O

040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Notre Dame de Paris

musical Trieste. Palatrieste. Ore 21. € 40-65 Info: www.azalaea.it Folklore

Settembre 45 Ore 20.30. € 38-55 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ 7 Note per un dono

a cura dei ragazzi delle scuole primarie e medie Fiumicello (Ud). Palarolley. Ore 20. Info: www.comune.fiumicello.ud.it

▶ Operazione Uomini Come Noi

▶ Notre Dame de Paris

▶ Festa delle Sport

▶ Salvatore Accardo Laura Manzini

mercatino dell’usato Cervignano del Friuli (Ud). Sala don Silvano, piazzale del duomo. Info: 0431 35233 www.ricre.org tornei, musica, gastronomia Majano (Ud). Località Casasola. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Mostra dei Vini

cultura, sport, gastronomia Sgonico (Ts). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org Meeting

▶ Gabriele Luigi Pecile e il comitato politico udinese

Udine. Palazzo del Torso, via Garibaldi 14. Ore 18.30. Info: www.comune. udine.it

musical Trieste. Palatrieste. Ore 21. € 40-65 Info: www.azalaea.it violino e pianoforte Trieste. Teatro Verdi, Sala del Ridotto, piazza Verdi Ore 20.30. 20 Info: www. acmtrioditrieste.it Folklore

▶ Operazione Uomini Come Noi

mercatino dell’usato Cervignano del Friuli (Ud). Sala don Silvano, piazzale del duomo. Info: 0431 35233 www.ricre.org

▶ Festa delle Sport

tornei, musica, gastronomia Majano (Ud). Località Casasola. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ La fantascienza italiana: la nascita di “Urania”

▶ Mostra dei Vini

▶ Lo strano caso del dr. Jekyll e mr. Hyde di Robert Louis Stevenson

▶ Olio e Dintorni

Trieste. Salone degli Incontri, piazza Duca degli Abruzzi 1. Ore 17.30. Info: 040 366744

Pordenone. Biblioteca Civica, piazza XX Settembre. Ore 18. Info: www.turismofvg.it

VENERDÌ 27/05 Classic arts

▶ Monty Python’s Spamalot

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX

cultura, sport, gastronomia Sgonico (Ts). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org convegni, musica, degustazioni Manzano (Ud). Località Oleis, Villa Maseri. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste di Primevere

convegni, mostre, musica, degustazioni Buja (Ud). Località Monte di Buja. Info: http://probuja.it

▶ Festa al Quartiere I Maggio

musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio.


M blogspot.com

▶ Festa della Birra e dello Sport

musica, tornei, gastronomia Sacile (Pn). Località Camolli. Info: www.circoloculturalecamoi.it Meeting

▶ Cacciarange

presentazione libro di Michele D’Urso Gorizia. Libreria Antonini, via Mazzini 16 Ore 17.30. Info: www.edizionigoliardiche.it

SABATO 28/05 Classic arts

▶ Monty Python’s Spamalot

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 16 e 20.30. € 38-55 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Notre Dame de Paris

musical Trieste. Palatrieste Ore 16 e 21. € 36-65 Info: www.azalaea.it

▶ Elio in Gian Burrasca

A G

▶ Fieste dai Sparcs

festa degli asparagi Tricesimo (Ud). Località San Pelagio. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa delle Sport

tornei, musica, gastronomia Majano (Ud). Località Casasola. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Mostra dei Vini

cultura, sport, gastronomia Sgonico (Ts). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Olio e Dintorni

convegni, musica, degustazioni Manzano (Ud). Località Oleis, Villa Maseri. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste di Primevere

convegni, mostre, musica, degustazioni Buja (Ud). Località Monte di Buja. Info: http://probuja.it

▶ Festa al Quartiere I Maggio

▶ Tradizion Cjastelane

gastronomia e degustazioni Castelnovo del Friuli (Pn). Località Paludea, area Ai Pioppi. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Le rane a Ibligine

sagra delle rane Villa Santina (Ud). Località Invillino. Info: www.prolocoregionefvg.org Meeting

▶ Serata Sanitaria

il dono del sangue Fiumicello (Ud). Municipio, sala consiliare. Ore 21. Info: www.comune.fiumicello.ud.it

▶ Creat(t)ività

Premiazione concorso di idee per gli studenti della scuola “Da Vinci” di Gorizia Turriaco (Go). Sala Consiliare, piazza Libertà. Ore 19. Info: terranova.onlus@legalmail.it Sport

▶ Festa dell’Asparago di Bosco, del Radicchio di Montagna e dei Funghi di Primavera

gastronomia Arta Terme (Ud). Centro. Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Operazione Uomini Come Noi

mercatino dell’usato Cervignano del Friuli (Ud). Sala don Silvano, piazzale del duomo. Info: 0431 35233 www.ricre.org

▶ Giornata del Donatore della Litoranea Orientale

ritrovo, deposizione corona, messa Fiumicello (Ud). Piazzale del Tigli e Palarolley. Ore 9. Info: www.comune.fiumicello.ud.it

▶ Festa di Primavera

concerti, sport, gastronomia Maniago (Pn). Località Dandolo. Info: www.prolocoregionefvg.org

torneo di calcio Sauris (Ud). Località Velt. Info: 328 1903043

▶ Pic Nic

musica, tornei, gastronomia Sacile (Pn). Località Camolli. Info: www.circoloculturalecamoi.it

tornei di calcio e rugby, esibizioni equestri Latisana (Ud). Località Pertegada. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste dai Sparcs

▶ Operazione Uomini Come Noi

▶ Festa dei Cialçons

musica e gastronomia Pontebba (Ud). Località Studena Bassa. Info: 0428 90693 prolocopontebba@virgilio.it

▶ Festa di Primavera

▶ Festa delle Capre

▶ Pic Nic

▶ Fieste di Cjamin dal Toro e dal Vin

arte, musica, sport, cultura, gastronomia Fontanafredda (Pn). Località Ceolini. Info: 335 1325473 gaff.grossetti@libero.it

O

▶ Zahre Ball

▶ Festa della Birra e dello Sport

concerti, sport, gastronomia Maniago (Pn). Località Dandolo. Info: www.prolocoregionefvg.org

I

musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio. blogspot.com

regia di Lina Wertmüller Trieste. Teatro Stabile Sloveno Ore 21.30. 30 Info: www.miela.it Folklore mercatino dell’usato Cervignano del Friuli (Ud). Sala don Silvano, piazzale del duomo. Info: 0431 35233 www.ricre.org

G

mostra caprina e rassegna di prodotti caprini Paluzza (Ud). Località Timau. Info: www.prolocoregionefvg.org festa del toro e del vino Camino al Tagliamento (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.caminoaltagliamento.org

▶ Pertegada è Sport

DOMENICA 29/05 Classic arts

▶ Monty Python’s Spamalot

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 16. € 38-55 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Suoni ed Armonie

concerti d’organo Valvasone (Pn). Chiesa Parrocchiale Ore 17. Info: http://valvasonerasmo. blogspot.com Folklore

arte, musica, sport, cultura, gastronomia Fontanafredda (Pn). Località Ceolini. Info: 335 1325473 gaff.grossetti@libero.it festa degli asparagi Tricesimo (Ud). Località San Pelagio. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa delle Sport

tornei, musica, gastronomia Majano (Ud). Località Casasola. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Mostra dei Vini

cultura, sport, gastronomia Sgonico (Ts). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Olio e Dintorni

convegni, musica, degustazioni Manzano (Ud). Località Oleis, Villa Maseri. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste di Primevere


M

A G

G

I

|

O67

convegni, mostre, musica, degustazioni Buja (Ud). Località Monte di Buja. Info: http:// probuja.it

▶ Festa al Quartiere I Maggio

musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio.blogspot.com

▶ Festa della Birra e dello Sport

musica, tornei, gastronomia Sacile (Pn). Località Camolli. Info: www.circoloculturalecamoi.it

▶ Festa dei Cialçons

musica e gastronomia Pontebba (Ud). Località Studena Bassa. Info: 0428 90693 prolocopontebba@virgilio.it

▶ Festa delle Capre

mostra caprina e rassegna di prodotti caprini Paluzza (Ud). Località Timau no. Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Fieste di Cjamin dal Toro e dal Vin

festa del toro e del vino Camino al Tagliamento (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.caminoaltagliamento.org

▶ Tradizion Cjastelane

gastronomia e degustazioni Castelnovo del Friuli (Pn). Località Paludea, area Ai Pioppi. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Le rane a Ibligine

sagra delle rane Villa Santina (Ud). Località Invillino. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa delle Meridiane

mercatino e gastronomia Aiello del Friuli (Ud). Centro. Info: www.ilpaesedellemeridiane.com

▶ Erbe in Tavola

gastronomia Attimis (Ud). Località Porzus. Info: www.prolocoregionefvg.org Sport

▶ Zahre Ball

torneo di calcio Sauris (Ud). Località Velt. Info: 328 1903043

▶ Pertegada è Sport

tornei di calcio e rugby, esibizioni equestri Latisana (Ud). Località Pertegada. Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Venzonassa Marathon Bike

gara di MTB Venzone (Ud). Piazza Municipio Ore 9. Info: www.pedalegemonese.it

LUNEDÌ 30/05 Folklore

▶ Festa al Quartiere I Maggio

musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio.blogspot.com

▶ Duino in festa

musica, cultura, sport, gastronomia Duino Aurisina (Ts). Duino, area bocciofila. Info: 040 208760 Sport

▶ Finali Nazionali Basket under 19

Cividale del Friuli (Ud). Palasport. Info: www. digiemme.org

MARTEDÌ 31/05 Folklore

▶ Festa al Quartiere I Maggio

musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio.blogspot.com

▶ Duino in festa

musica, cultura, sport, gastronomia Duino Aurisina (Ts). Duino, area bocciofila. Info: 040 208760 Meeting

▶ Le trombosi: le colpe dei padri ricadono sui figli?

Trieste. Sala Baroncini, via Trento 8. Ore 17.30 Info: 040 366744 Sport

▶ Finali Nazionali Basket under 19

Cividale del Friuli (Ud). Palasport. Info: www.digiemme.org


G

68

I | marzo-aprile U G 2011 N |O

MERCOLEDÌ 01/06 Classic arts

▶ Lavori in corso

di C. Fava. Con David Coco e Maurizio Marchetti Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 20.30. € 16-29 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Cenerentola

a cura del Balletto del Gran Teatro di Ginevra Udine. Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4 Ore 20.45. € 25-45 Info: 0432 248418 www.teatroudine.it Folklore

Duino Aurisina (Ts). Duino, area bocciofila. Info: 040 208760

▶ Fiera Regionale dei Vini

degustazioni, sport, cultura Buttrio (Ud). Villa di Toppo Florio. Info: 0432 673511 www.buri.it

▶ Non solo Pezzi di Legno

festival internazionale dell’arte di strada Fontanafredda (Pn). Località Ceolini. Info: 335 1325473 gaff.grossetti@libero.it

▶ Symposiumatelier

laboratori, giochi, musica Frisanco (Pn). Bosco di Valdestali. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste dai Sparcs

▶ Festa in Piazza

▶ Festa al Quartiere I Maggio

▶ Itinerannia

festa degli asparagi Tricesimo (Ud). Località San Pelagio. Info: www.prolocoregionefvg.org musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio. blogspot.com

▶ Fieste di Cjamin dal Toro e dal Vin

festa del toro e del vino Camino al Tagliamento (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.caminoaltagliamento.org

▶ Duino in festa

musica, cultura, sport, gastronomia Duino Aurisina (Ts). Duino, area bocciofila. Info: 040 208760 Live music

▶ James Taylor Quartet

jazz Trieste. Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi Ore 21.30. € 15 Info: www. miela.it Sport

▶ Finali Nazionali Basket under 19

Cividale del Friuli (Ud). Palasport. Info: www.digiemme.org

GIOVEDÌ 02/06 Bambini

▶ La Repubblica dei Bambini in Bicicletta

musica, sport, convegni Manzano (Ud). Località Case. Info: www.prolocoregionefvg.org gastronomia, artigianato, musica San Giorgio di Nogaro (Ud). Luoghi diversi. Info: www.itinerannia.org Meeting

▶ Festa della Repubblica

evento commemorativo Casarsa della Delizia (Pn). Area del Glisiut. Info: 0434 871031 www.procasarsa.org

▶ Festa della Repubblica

con esibizione bandistica e corale Pradamano (Ud). Parco Rubia. Ore 10. Info: www.comune.pradamano.ud.it Sport

▶ Pertegada è Sport

tornei di calcio e rugby, esibizioni equestri Latisana (Ud). Località Pertegada. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Marcia del Vin

a passo libero, non competitiva Castelnovo del Friuli (Pn). Località Paludea, area Ai Pioppi. Ore 8.30. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa Libero Sport

podistica, mtb, equitazione Nimis (Ud). Parco delle Pianelle. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Maratonina Città di Latisana

6, 12 e 21 km. Latisana (Ud). Centro. Ore 9. Info: 0431 521750 www.athleticapicilia.it

giochi, spettacoli, laboratori San Daniele del Friuli (Ud). Centro storico. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Greenfest

pedalata non competitiva, 6-11 anni Spilimbergo (Pn). Centro. Ore 10. Info: www.polisportivatrivium.it Classic arts

▶ Festa dello Sport

▶ Bimbinbici

▶ Lavori in corso

di C. Fava. Con David Coco e Maurizio Marchetti Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 16 e 20.30. € 16-29 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com Folklore

▶ Fieste dai Sparcs

festa degli asparagi Tricesimo (Ud). Località San Pelagio. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste di Primevere

calcio e volley Majano (Ud). Località Ponte Ledra. Info: www.asdmajanese.net basket, judo, canoa Montereale Valcellina (Pn). Polisportivo, via Stazione. Info: www.rugbymontereale.ilbello.com

▶ Trofeo Carnia Bike

gara MTB Nimis (Ud). Centro. Ore 10. Info: www. carniabike.it

▶ Finali Nazionali Basket under 19

Cividale del Friuli (Ud). Palasport. Info: www.digiemme.org

VENERDÌ 03/06 Classic arts

convegni, mostre, musica, degustazioni Buja (Ud). Località Monte di Buja. Info: http://probuja.it

▶ Lavori in corso

musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio. blogspot.com

▶ Fieste di Primevere

▶ Festa al Quartiere I Maggio

▶ Fieste di Cjamin dal Toro e dal Vin

festa del toro e del vino Camino al Tagliamento (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.caminoaltagliamento.org

▶ Duino in festa

musica, cultura, sport, gastronomia

di C. Fava. Con David Coco e Maurizio Marchetti Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 20.30. € 16-29 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com Folklore convegni, mostre, musica, degustazioni Buja (Ud). Località Monte di Buja. Info: http://probuja.it

▶ Festa al Quartiere I Maggio

musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio. blogspot.com


2011 N | 69 O G | marzo-aprile I U G

▶ Festa della Birra e dello Sport

Buja (Ud). Località Monte di Buja. Info: http://probuja.it

musica, tornei, gastronomia Sacile (Pn). Località Camolli. Info: www.circoloculturalecamoi.it

▶ Festa al Quartiere I Maggio

festa del toro e del vino Camino al Tagliamento (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.caminoaltagliamento.org

▶ Festa della Birra e dello Sport

degustazioni, sport, cultura Buttrio (Ud). Villa di Toppo Florio. Info: 0432 673511 www.buri.it

▶ Fieste di Cjamin dal Toro e dal Vin

▶ Fieste di Cjamin dal Toro e dal Vin

▶ Fiera Regionale dei Vini

▶ Non solo Pezzi di Legno

festival internazionale dell’arte di strada Fontanafredda (Pn). Località Ceolini. Info: 335 1325473 gaff.grossetti@libero.it

▶ Symposiumatelier

laboratori, giochi, musica Frisanco (Pn). Bosco di Valdestali. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa in Piazza

musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio. blogspot.com musica, tornei, gastronomia Sacile (Pn). Località Camolli. Info: www.circoloculturalecamoi.it festa del toro e del vino Camino al Tagliamento (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.caminoaltagliamento.org

▶ Tradizion Cjastelane

gastronomia e degustazioni Castelnovo del Friuli (Pn). Località Paludea, area Ai Pioppi. Info: www.prolocoregionefvg.org

musica, sport, convegni Manzano (Ud). Località Case. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Le rane a Ibligine

gastronomia, artigianato, musica San Giorgio di Nogaro (Ud). Luoghi diversi. Info: www.itinerannia.org

▶ Fiera Regionale dei Vini

gastronomia e spettacoli Claut (Pn). Info: 0427 878070 www. prolococellinameduna.it

▶ Non solo Pezzi di Legno

gastronomia, spettacoli, escursioni Faedis (Ud). Centro. Info: 0432 728628 www.prolocofaedis.it

▶ Symposiumatelier

▶ Itinerannia

▶ Festa Country

▶ Festa del Vino e delle Fragole ▶ Festeggiamenti di Sant’Antonio

cultura e gastronomia Palazzolo dello Stella (Ud). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org Sport

▶ Festa Libero Sport

podistica, mtb, equitazione Nimis (Ud). Parco delle Pianelle. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Greenfest

calcio e volley Majano (Ud). Località Ponte Ledra. Info: www.asdmajanese.net

▶ Festa dello Sport

basket, judo, canoa Montereale Valcellina (Pn). Polisportivo, via Stazione. Info: www.rugbymontereale.ilbello.com

▶ Finali Nazionali Basket under 19

Cividale del Friuli (Ud). Palasport. Info: www.digiemme.org

SABATO 04/06 Classic arts

▶ Lavori in corso

di C. Fava. Con David Coco e Maurizio Marchetti Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 20.30. € 16-29 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Gianni Schicchi e The Medium

opera in un atto di G. Forzano e tragedia in due atti su libretto proprio Pordenone. Teatro Verdi, via Martelli Ore 20.15. € 25-57 Info: 0434 247624 www.comunalegiuseppeverdi.it

▶ Festival Internazionale dell’Insolita Normalità

esibizione di gruppi di ragazzi diversamente abili Gorizia. Teatro Verdi, via Garibaldi 2 Ore 18. Info: 331 6354544 lionsclubgoriziahost@alice.it Folklore

▶ Fieste di Primevere

convegni, mostre, musica, degustazioni

sagra delle rane Villa Santina (Ud). Località Invillino. Info: www.prolocoregionefvg.org degustazioni, sport, cultura Buttrio (Ud). Villa di Toppo Florio. Info: 0432 673511 www.buri.it festival internazionale dell’arte di strada Fontanafredda (Pn). Località Ceolini. Info: 335 1325473 gaff.grossetti@libero.it laboratori, giochi, musica Frisanco (Pn). Bosco di Valdestali. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa in Piazza

musica, sport, convegni Manzano (Ud). Località Case. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Itinerannia

gastronomia, artigianato, musica San Giorgio di Nogaro (Ud). Luoghi diversi. Info: www.itinerannia.org

▶ Magnalonga

passeggiata gastronomica Povoletto (Ud). Località Savorgnano al Torre. € 26 Info: www.savorgnanodeltorre.com

▶ Festa Country

gastronomia e spettacoli Claut (Pn). Info: 0427 878070 www. prolococellinameduna.it

▶ Festa del Vino e delle Fragole

gastronomia, spettacoli, escursioni Faedis (Ud). Centro. Info: 0432 728628 www.prolocofaedis.it

▶ Festeggiamenti di Sant’Antonio

cultura e gastronomia Palazzolo dello Stella (Ud). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Lancio das Cidules

rito delle rotelle infuocate Zuglio (Ud). Colle di San Pietro. Ore 21. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa del Pane e dei Prodotti da Forno

Ampezzo (Ud). Centro e località Voltois. Info: 0433 80758 proloco.tinisa@ libero.it

▶ Sagre dai Cais

festa delle lumache Sedegliano (Ud). Parco festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org Live music

▶ Jon Spencer Blues Explosion

blues Trieste. Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi. Ore 21.30. € 20 Info: www. miela.it


G 70 I | marzo-aprile U G 2011 N |O Meeting

▶ Tiepolo o la scoperta della felicità

Udine. Palazzo Morpurgo, via Savorgnana 12. Ore 18. Info: www.comune. udine.it Sport

▶ Trofeo Bikelandia

Fontanafredda (Pn). Località Ceolini. Info: 335 1325473 gaff.grossetti@libero.it

▶ Symposiumatelier

laboratori, giochi, musica Frisanco (Pn). Bosco di Valdestali. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa in Piazza

gara di ciclismo Buja (Ud). Località Monte di Buja. Info: http://probuja.it

musica, sport, convegni Manzano (Ud). Località Case. Info: www.prolocoregionefvg.org

podistica, mtb, equitazione Nimis (Ud). Parco delle Pianelle. Info: www.prolocoregionefvg.org

gastronomia, artigianato, musica San Giorgio di Nogaro (Ud). Luoghi diversi. Info: www.itinerannia.org

calcio e volley Majano (Ud). Località Ponte Ledra. Info: www.asdmajanese.net

passeggiata gastronomica Povoletto (Ud). Località Savorgnano al Torre. 26 Info: www.savorgnanodeltorre.com

basket, judo, canoa Montereale Valcellina (Pn). Polisportivo, via Stazione. Info: www.rugbymontereale.ilbello.com

gastronomia e spettacoli Claut (Pn). Info: 0427 878070 www. prolococellinameduna.it

300 gradini in meno di un minuto Erto e Casso (Pn). Gradinata Colomber, località Stortàn. Ore 20.30. Info: 347 6773472 www.prolocoertoecasso.it

gastronomia, spettacoli, escursioni Faedis (Ud). Centro. Info: 0432 728628 F E B www.prolocofaedis.it

categorie F 1000 Int e F2 Barcis (Pn). Lago. Info: 0427 76300 www.barcis.fvg.it

cultura e gastronomia Palazzolo dello Stella (Ud). Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa Libero Sport ▶ Greenfest

▶ Festa dello Sport

▶ Vertical Sprint

▶ Barcis Motonautica

▶ Finali Nazionali Basket under 19

Cividale del Friuli (Ud). Palasport. Info: www.digiemme.org

▶ Trofeo dell’Est

nuoto Gorizia. Piscina comunale, via Capodistria. Info: www.gorizianuoto.com

DOMENICA 05/06 Classic arts

▶ Lavori in corso

di C. Fava. Con David Coco e Maurizio Marchetti Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 16. € 16-29 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com Folklore

▶ Itinerannia

▶ Magnalonga

▶ Festa Country

▶ Festa del Vino e delle Fragole ▶ Festeggiamenti di Sant’Antonio

▶ Festa del Pane e dei Prodotti da Forno

Ampezzo (Ud). Centro e località Voltois. Info: 0433 80758 proloco.tinisa@ libero.it

▶ Sagre dai Cais

festa delle lumache Sedegliano (Ud). Parco festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa del Perdon

rievocazione Clauzetto (Pn). Santuario di San Giacomo. Info: 0427 80323

▶ Bacio delle Tre Croci

cultura e degustazioni Zuglio (Ud). Pieve di San Pietro. Ore 10. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste di Primevere

▶ La Sensa

▶ Festa al Quartiere I Maggio

▶ Mostra Mercato della Coltelleria

convegni, mostre, musica, degustazioni Buja (Ud). Località Monte di Buja. Info: http://probuja.it musica, mostre, sport, degustazioni Fiume Veneto (Pn). Quartiere I Maggio. Info: www.quartiereprimomaggio. blogspot.com

▶ Festa della Birra e dello Sport

musica, tornei, gastronomia Sacile (Pn). Località Camolli. Info: www.circoloculturalecamoi.it

▶ Fieste di Cjamin dal Toro e dal Vin

rievocazione Ravascletto (Ud). Località Voscjanazies. Info: www.prolocoregionefvg.org Socchieve (Ud). Località Viaso. Info: www.prolocoregionefvg.org Sport

▶ Festa Libero Sport

podistica, mtb, equitazione Nimis (Ud). Parco delle Pianelle. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Greenfest

calcio e volley Majano (Ud). Località Ponte Ledra. Info: www.asdmajanese.net

festa del toro e del vino Camino al Tagliamento (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.caminoaltagliamento.org

▶ Festa dello Sport

gastronomia e degustazioni Castelnovo del Friuli (Pn). Località Paludea, area Ai Pioppi. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Verzegnis - Sella Chianzutan

▶ Tradizion Cjastelane

▶ Le rane a Ibligine

sagra delle rane Villa Santina (Ud). Località Invillino. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fiera Regionale dei Vini

degustazioni, sport, cultura Buttrio (Ud). Villa di Toppo Florio. Info: 0432 673511 www.buri.it

▶ Non solo Pezzi di Legno festival internazionale dell’arte di strada

basket, judo, canoa Montereale Valcellina (Pn). Polisportivo, via Stazione. Info: www. rugbymontereale.ilbello.com gara automobilistica internazionale di velocità in salita Verzegnis (Ud). Ponte Landaia (partenza). Info: 0432 603138 www.scuderiafriuli.com

▶ Barcis Motonautica

categorie F 1000 Int e F2 Barcis (Pn). Lago. Info: 0427 76300 www.barcis.fvg.it

▶ Medio Fondo dei Tre Santuari cicloturismo

B

R


G

I

U

Buttrio (Ud). Fino al Santuario di Castelmonte. Ore 8.30. € 10 Info: 345 0920638 www.ciclismobuttrio.org

▶ International Sky Race

corsa in montagna Paluzza (Ud). Laghetti di Timau. Ore 9. Info: 333 9569725 www.aldomoropaluzza.it

▶ Finali Nazionali Basket under 19

Cividale del Friuli (Ud). Palasport. Info: www.digiemme.org

▶ Trofeo dell’Est

nuoto Gorizia. Piscina comunale, via Capodistria. Info: www.gorizianuoto.com

LUNEDÌ 06/06 Meeting

▶ Lingua italiana e identità nazionale

Trieste. Salone degli Incontri, piazza Duca degli Abruzzi 1. Ore 17.30. Info: 040 366744

MARTEDÌ 07/06 Classic arts

A

I

▶ Grease

O musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45. Ore 21. € 42-65 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

MERCOLEDÌ 08/06 Classic arts

▶ Grease

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 21. € 42-65 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com Meeting

▶ La questione meridionale

Udine. Sala Ajace, piazza Libertà. Ore 18. Info: www.comune.udine.it

GIOVEDÌ 09/06 Classic arts

▶ Grease

G

N

O

▶ Sagre a Felet

sport, musica, gastronomia Tavagnacco (Ud). Località Feletto, Parco di Villa Tinin. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra delle Ciliegie

Spilimbergo (Pn). Località Gaio. Info: www.prospilimbergo.org

▶ Festa dei Popoli

cultura, sport, teatro Cervignano del Friuli (Ud). Luoghi diversi del centro cittadino. Info: www. ricre.org

▶ Festa sul Chiarò

musica, gastronomia e giochi popolari Torreano (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.torreano.net Sport

▶ Giro del Friuli Venezia Giulia

ciclismo juniores Aviano (Pn). Centro. Ore 12.30. Info: 0434 580580

SABATO 11/06 Classic arts

▶ Grease

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45. Ore 17 e 21. € 42-65 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Lucia di Lammermoor

dramma tragico in tre atti di Salvatore Cammarano Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1 Ore 20.30. € 25-118 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Folklore

▶ Festa della Birra e dello Sport

musica, tornei, gastronomia Sacile (Pn). Località Camolli. Info: www.circoloculturalecamoi.it

▶ Festa del Vino e delle Fragole

gastronomia, spettacoli, escursioni Faedis (Ud). Centro. Info: 0432 728628 www.prolocofaedis.it

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 21. € 42-65 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Festeggiamenti di Sant’Antonio

Manzano (Ud). Località San Nicolò. Info: www.prolocoregionefvg.org Sport

▶ Sagre dai Cais

▶ Sagra del Coniglio

▶ Giro del Friuli Venezia Giulia

ciclismo juniores Aviano (Pn). Località Piancavallo. Ore 17. Info: 0434 580580

VENERDÌ 10/06 Classic arts

▶ Grease

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45 Ore 21. € 42-65 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com Folklore

▶ Festa della Birra e dello Sport

musica, tornei, gastronomia Sacile (Pn). Località Camolli. Info: www.circoloculturalecamoi.it

▶ Festa del Vino e delle Fragole

cultura e gastronomia Palazzolo dello Stella (Ud). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org festa delle lumache Sedegliano (Ud). Parco festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Coniglio

Manzano (Ud). Località San Nicolò. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagre a Felet

sport, musica, gastronomia Tavagnacco (Ud). Località Feletto, Parco di Villa Tinin. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra delle Ciliegie

Spilimbergo (Pn). Località Gaio. Info: www.prospilimbergo.org

▶ Festa dei Popoli

cultura, sport, teatro Cervignano del Friuli (Ud). Luoghi diversi del centro cittadino. Info: www.ricre.org

▶ Raduno Nazionale dei Campanari

Cividale del Friuli (Ud). Centro San Francesco. Ore 15. Info: www.scampanotadors.org

gastronomia, spettacoli, escursioni Faedis (Ud). Centro. Info: 0432 728628 www.prolocofaedis.it

▶ Fieste dal Vuardi

cultura e gastronomia Palazzolo dello Stella (Ud). Centro. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra di San Vito

▶ Festeggiamenti di Sant’Antonio

▶ Sagra del Coniglio

Manzano (Ud). Località San Nicolò. Info: www.prolocoregionefvg.org

festa dell’orzo Mereto di Tomba (Ud). Località Tomba, piazza Dalmazia. Info: www.prolocomeretoditomba.it musica e gastronomia Paularo (Ud). Info: 0433 70565 prolocopaularo@tiscali.it L’INFORMAFREEMAGAZINE

|

settembre-ottobre 2007

|

71


G

72

I | marzo-aprile U G 2011 N |O

▶ Festa sul Chiarò

musica, gastronomia e giochi popolari Torreano (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.torreano.net Meeting

▶ Goal a Grappoli

tornei e convegni sul mondo del calcio Cormons (Go). Centro. Info: 333 2177249 matteofemia@yahoo.it

▶ Dialogo tra il Caravaggio e il Tiepolo

Udine. Palazzo Patriarcale, piazza del Patriarcato 1. Ore 21. Info: www.comune.udine.it Meeting

▶ Piante officinali in Carnia

Forni di Sopra (Ud). Centro Visite, via Cadore 1. Ore 18. Info: 0433 88056 www.fornidisopra.org Sport

▶ Pattinaggio artistico

saggio dell’ASD San Floreano Buja (Ud). Località Arrio, pista comunale. Ore 20.45. Info: http://probuja.it

▶ Festa Libero Sport

Palazzolo dello Stella (Ud). Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Sagre dai Cais

festa delle lumache Sedegliano (Ud). Parco festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Coniglio

Manzano (Ud). Località San Nicolò. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagre a Felet

sport, musica, gastronomia Tavagnacco (Ud). Località Feletto, Parco di Villa Tinin. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra delle Ciliegie

Spilimbergo (Pn). Località Gaio. Info: www.prospilimbergo.org

▶ Festa dei Popoli

cultura, sport, teatro Cervignano del Friuli (Ud). Luoghi diversi del centro cittadino. Info: www. ricre.org

▶ Raduno Nazionale dei Campanari

Cividale del Friuli (Ud). Centro San Francesco. Ore 8.30. Info: www.scampanotadors.org

podistica, mtb, equitazione Nimis (Ud). Parco delle Pianelle. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Fieste dal Vuardi

gare sportive per i diversamente abili Codroipo (Ud). Piazza Garibaldi. Ore 17.30. Info: www.prolocoregionefvg. org

▶ Sagra di San Vito

cronosalita podistica Villa Santina (Ud). Fino a Lauco. Ore 15. Info: 0433 74040 turismovilla@libero.it

▶ Portoni Aperti

manifestazione podistica senza interruzioni Fagagna (Ud). Campo sportivo. Ore 16. Info: www.cheidevile.it

▶ Festa delle Erbe di Primavera

▶ Giochi senza Barriere

▶ Cronoradime ▶ 24 x 1 ora

▶ Mini Air Show

volo radiocomandato. Raduno nazionale Fagagna (Ud). Località Casali Florit. Info: www.gabaronerosso.it

▶ Fortezzaland

tornei sportivi Osoppo (Ud). Parco Ex Colonia. Info: www.fortezzaland.net

▶ Trofeo Carnia Bike

gara MTB Paularo (Ud). Campo sportivo. Ore 10. Info: www.carniabike.it

▶ Giro del Friuli Venezia Giulia

ciclismo juniores Arba (Pn). Partenza sede Graphistudio. Ore 12.30. Info: 0434 580580

DOMENICA 12/06 Classic arts

▶ Grease

musical Trieste. Politeama Rossetti, viale XX Settembre 45. Ore 17. € 42-65 Info: 040 3593511 www.ilrossetti.com

▶ Lucia di Lammermoor

dramma tragico in tre atti di Salvatore Cammarano Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1. Ore 16. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Folklore

▶ Festa della Birra e dello Sport

festa dell’orzo Mereto di Tomba (Ud). Località Tomba, piazza Dalmazia. Info: www.prolocomeretoditomba.it musica e gastronomia Paularo (Ud). Info: 0433 70565 prolocopaularo@tiscali.it mostra mercato di animali, arti e mestieri Aviano (Pn). Centro. Info: 0434 660750 proloco-aviano@libero.it Forni di Sopra (Ud). Centro. Info: www. fornidisopra.org

▶ Festa sul Chiarò

musica, gastronomia e giochi popolari Torreano (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.torreano.net Meeting

▶ Goal a Grappoli

incontro con giornalisti e calciatori Cormons (Go). Teatro Comunale, via Sauro. Ore 21. Info: 333 2177249 matteofemia@yahoo.it Sport

▶ Pattinaggio artistico

saggio dell’ASD San Floreano Buja (Ud). Località Arrio, pista comunale. Ore 16. Info: http://probuja.it

▶ Festa Libero Sport

podistica, mtb, equitazione Nimis (Ud). Parco delle Pianelle. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ 24 x 1 ora

manifestazione podistica senza interruzioni Fagagna (Ud). Campo sportivo. Conclusione ore 16. Info: www.cheidevile.it

▶ Mini Air Show

volo radiocomandato. Raduno nazionale Fagagna (Ud). Località Casali Florit. Info: www.gabaronerosso.it

▶ Fortezzaland

tornei sportivi Osoppo (Ud). Parco Ex Colonia. Info: www.fortezzaland.net

musica, tornei, gastronomia Sacile (Pn). Località Camolli. Info: www.circoloculturalecamoi.it

▶ Torneo Internazionale di Scacchi

gastronomia, spettacoli, escursioni Faedis (Ud). Centro. Info: 0432 728628 www.prolocofaedis.it

▶ Giro del Friuli Venezia Giulia

▶ Festa del Vino e delle Fragole ▶ Festeggiamenti di Sant’Antonio cultura e gastronomia

Forni di Sopra (Ud). Palasport. Info: www.accademiainternazionalediscacchi.com ciclismo juniores Fontanafredda (Pn). Piazza Municipio. Ore 10.30. Info: 0434 580580


G

I

U

▶ Triathlon “Città di Gorizia”

Gorizia. Piscina comunale, via Capodistria. Info: www.goriziatriathlon.it

LUNEDÌ 13/06 Folklore

▶ Sagra del Coniglio

Manzano (Ud). Località San Nicolò. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Olio, Pane, Musica e…

gastronomia e spettacoli Gemona del Friuli (Ud). Centro storico. Info: www.prolocogemona.it

G

N

O

Udine. Palazzo del Torso, via Garibaldi 14. Ore 18.30. Info: www.comune. udine.it Sport

▶ Torneo Internazionale di Scacchi

Forni di Sopra (Ud). Palasport. Info: www.accademiainternazionalediscacchi.com

MARTEDÌ 17/06 Classic arts

▶ Lucia di Lammermoor

musica, gastronomia e giochi popolari Torreano (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.torreano.net Sport

dramma tragico in tre atti di Salvatore Cammarano Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1 Ore 18. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Folklore

▶ Torneo Internazionale di Scacchi

▶ Festeggiamenti di Sant’Antonio

▶ Festa sul Chiarò

Forni di Sopra (Ud). Palasport. Info: www.accademiainternazionalediscacchi.com

MARTEDÌ 14/06 Classic arts

▶ Lucia di Lammermoor

dramma tragico in tre atti di Salvatore Cammarano Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1. Ore 20.30. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Meeting

▶ Un’arte di corte: il barocco di Pergamo

Trieste. Sala Baroncini, via Trento 8. Ore 17.30. Info: 040 366744 Sport

▶ Torneo Internazionale di Scacchi

Forni di Sopra (Ud). Palasport. Info: www. accademiainternazionalediscacchi.com

▶ Regata dei Tre Golfi

Muggia (Ts). Golfo. Info: www.canottaggio-fvg.org

MERCOLEDÌ 15/06 Classic arts

▶ Lucia di Lammermoor

dramma tragico in tre atti di Salvatore Cammarano Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1. Ore 20.30. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Meeting

▶ Il sistema sanitario nazionale, regionale e locale

con i medici del GRIS Gorizia. Caritas diocesana, piazza San Franscesco 1. Ore 20. Info: 0481 531847 www.caritasgorizia.it Sport

▶ Torneo Internazionale di Scacchi

Forni di Sopra (Ud). Palasport. Info: www.accademiainternazionalediscacchi.com

▶ Regata dei Tre Golfi

Muggia (Ts). Golfo. Info: www.canottaggio-fvg.org

GIOVEDÌ 16/06 Classic arts

▶ Lucia di Lammermoor

dramma tragico in tre atti di Salvatore Cammarano Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1. Ore 20.30. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Folklore

▶ Biker Fest

Osoppo (Ud). Parco del Rivellino. Info: www.bikerfest.it Meeting

▶ L’On. Pacifico Valussi ed il giornalismo friulano risorgimentale

cultura e gastronomia Palazzolo dello Stella (Ud). Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Sagra delle Ciliegie

Spilimbergo (Pn). Località Gaio. Info: www.prospilimbergo.org

▶ Fiesta di San Zuan

cultura, sport, concerti Casarsa della Delizia (Pn). Centro Comunitario Parrocchiale. Info: 348 2802339 parsanzuan@libero.it

▶ Fieste dal Vuardi

festa dell’orzo Mereto di Tomba (Ud). Località Tomba, piazza Dalmazia. Info: www.prolocomeretoditomba.it

▶ Biker Fest

Osoppo (Ud). Parco del Rivellino. Info: www.bikerfest.it

▶ Sagra paesana di San Giovanni

Porpetto (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Pradamano Village

sport e musica Pradamano (Ud). Polisportivo Comunale e Parco Rubia. Info: www.pradamanovillage.it

▶ Festa della Trebbiatura

Porcia (Pn). Parco di Villa Correr Dolfin. Info: 0434 591008 www.proporcia.it

▶ Sagra paesana di Gris e Cuccana

Bicinicco (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra de San Piero

San Pier d’Isonzo (Go). Area festeggiamenti. Info: www.prolocosanpiero.it Sport

▶ Magraid

maratona di 100 km in tre giorni Cordenons (Pn). Territorio pordenonese. Info: www.triathlonteam.it

▶ Torneo Internazionale di Scacchi

Forni di Sopra (Ud). Palasport. Info: www.accademiainternazionalediscacchi.com

SABATO 18/06 Classic arts

▶ Lucia di Lammermoor

dramma tragico in tre atti di Salvatore Cammarano Trieste. Teatro Verdi, riva Tre Novembre 1 Ore 17. € 21-66 Info: 800 090373 boxoffice@teatroverdi-trieste.com Folklore

▶ Festeggiamenti di Sant’Antonio

cultura e gastronomia Palazzolo dello Stella (Ud). Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Sagre dai Cais

festa delle lumache Sedegliano (Ud). Parco festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org L’INFORMAFREEMAGAZINE

|

settembre-ottobre 2007

|

73


G 74 I | marzo-aprile U G 2011 N |O ▶ Sagre a Felet

sport, musica, gastronomia Tavagnacco (Ud). Località Feletto, Parco di Villa Tinin. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra delle Ciliegie

Spilimbergo (Pn). Località Gaio. Info: www.prospilimbergo.org

▶ Fiesta di San Zuan

Mereto di Tomba (Ud). Località Tomba, piazza Dalmazia. Info: www.prolocomeretoditomba.it

▶ Sagra di San Vito

musica e gastronomia Paularo (Ud). Info: 0433 70565 prolocopaularo@tiscali.it

▶ Festa delle Erbe di Primavera

cultura, sport, concerti Casarsa della Delizia (Pn). Centro Comunitario Parrocchiale. Info: 348 2802339 parsanzuan@libero.it

Forni di Sopra (Ud). Centro. Info: www. fornidisopra.org

festa dell’orzo Mereto di Tomba (Ud). Località Tomba, piazza Dalmazia. Info: www.prolocomeretoditomba.it

▶ Sagra paesana di San Giovanni

musica e gastronomia Paularo (Ud). Info: 0433 70565 prolocopaularo@tiscali.it

sport e musica Pradamano (Ud). Polisportivo Comunale e Parco Rubia. Info: www.pradamanovillage.it

▶ Fieste dal Vuardi

▶ Sagra di San Vito ▶ Biker Fest

Osoppo (Ud). Parco del Rivellino. Info: www.bikerfest.it

▶ Sagra paesana di San Giovanni

Porpetto (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Pradamano Village

▶ Biker Fest

Osoppo (Ud). Parco del Rivellino. Info: www.bikerfest.it Porpetto (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Pradamano Village

▶ Festa della Trebbiatura

Porcia (Pn). Parco di Villa Correr Dolfin. Info: 0434 591008 www.proporcia.it

▶ Sagra paesana di Gris e Cuccana

Bicinicco (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

sport e musica Pradamano (Ud). Polisportivo Comunale e Parco Rubia. Info: www.pradamanovillage.it

▶ Sagra de San Piero

Porcia (Pn). Parco di Villa Correr Dolfin. Info: 0434 591008 www.proporcia.it

maratona di 100 km in tre giorni Cordenons (Pn). Territorio pordenonese. Info: www.triathlonteam.it

▶ Festa della Trebbiatura

▶ Sagra paesana di Gris e Cuccana

Bicinicco (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra de San Piero

San Pier d’Isonzo (Go). Area festeggiamenti. Info: www.prolocosanpiero.it Sport

▶ Magraid

▶ Cronoscalata Ampezzo - Passo Pura

Ampezzo (Ud). Centro. Ore 9.30 Info: www.comune.ampezzo.ud.it

San Pier d’Isonzo (Go). Area festeggiamenti. Info: www.prolocosanpiero.it Meeting

▶ Manifestazione di Hovercraft

▶ Il mondo di Gianni Cosetti cuoco di Carnia

gara internazionale di corsa in montagna Tarvisio (Ud). Piazza Unità. Ore 10. Info: www.ustositarvisio.it

Forni di Sopra (Ud). Parco Dolomiti Friulane, via Vittorio Veneto 1. Ore 18. Info: 0433 88056 www.fornidisopra.org Sport

▶ Magraid

maratona di 100 km in tre giorni Cordenons (Pn). Territorio pordenonese. Info: www.triathlonteam.it

▶ Torneo Internazionale di Scacchi

Forni di Sopra (Ud). Palasport. Info: www.accademiainternazionalediscacchi.com

DOMENICA 19/06 Folklore

▶ Festeggiamenti di Sant’Antonio

cultura e gastronomia Palazzolo dello Stella (Ud). Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Sagre dai Cais

festa delle lumache Sedegliano (Ud). Parco festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagre a Felet

sport, musica, gastronomia Tavagnacco (Ud). Località Feletto, Parco di Villa Tinin. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra delle Ciliegie

Spilimbergo (Pn). Località Gaio. Info: www.prospilimbergo.org

▶ Fiesta di San Zuan

cultura, sport, concerti Casarsa della Delizia (Pn). Centro Comunitario Parrocchiale. Info: 348 2802339 parsanzuan@libero.it

▶ Fieste dal Vuardi festa dell’orzo

Barcis (Pn). Lago. Info: www.fim.fvg.it

▶ BergLauf

▶ Trofeo Carnia Bike

gara MTB Ovaro (Ud). Ore 10. Info: www.carniabike.it

MARTEDÌ 21/06 Classic arts

▶ Concorso Internazionale per Giovani Strumentisti

Povoletto (Ud). Palestra comunale, piazza Libertà. Info: www.euritmia.it

MERCOLEDÌ 22/06 Classic arts

▶ Concorso Internazionale per Giovani Strumentisti

Povoletto (Ud). Palestra comunale, piazza Libertà. Info: www.euritmia.it

GIOVEDÌ 23/06 Classic arts

▶ Concorso Internazionale per Giovani Strumentisti

Povoletto (Ud). Palestra comunale, piazza Libertà. Info: www.euritmia.it Folklore

▶ Kries

falò di San Giovanni Stregna (Ud). Località Tribil Inferiore. Ore 21. Info: www.comune.stregna.ud.it

▶ Fiesta da la Fartaia

festa della frittata Vivaro (Pn). Località Cesaratto. Info: www.prolococellinameduna.it

VENERDÌ 24/06 Classic arts


| 75 O G| marzo-aprile I U 2011 G N

▶ Concorso Internazionale per Giovani Strumentisti

Povoletto (Ud). Palestra comunale, piazza Libertà. Info: www.euritmia.it

▶ Festa della Banda

Povoletto (Ud). Palestra comunale, piazza Libertà. Info: www.euritmia.it

▶ Festa della Banda

rassegna musicale Fagagna (Ud). Piazza Marconi Ore 20.30. Info: www.bandadifagagna.it Folklore

rassegna musicale Fagagna (Ud). Piazza Marconi Ore 20.30. Info: www.bandadifagagna.it Folklore

▶ Sagre dai Cais

▶ Fiesta di San Zuan

▶ Sagre a Felet

▶ Sagra paesana di Gris e Cuccana

▶ Fiesta di San Zuan

cultura, sport, concerti Casarsa della Delizia (Pn). Centro Comunitario Parrocchiale. Info: 348 2802339 parsanzuan@libero.it Bicinicco (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra de San Piero

festa delle lumache Sedegliano (Ud). Parco festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org sport, musica, gastronomia Tavagnacco (Ud). Località Feletto, Parco di Villa Tinin. Info: www.prolocoregionefvg.org cultura, sport, concerti Casarsa della Delizia (Pn). Centro Comunitario Parrocchiale. Info: 348 2802339 parsanzuan@libero.it

San Pier d’Isonzo (Go). Area festeggiamenti. Info: www.prolocosanpiero.it

▶ Sagra paesana di Gris e Cuccana

▶ Fiesta da la Fartaia

festa della frittata Vivaro (Pn). Località Cesaratto. Info: www.prolococellinameduna.it

▶ Sagra de San Piero

▶ Festa Medievale di San Giovanni

▶ Fiesta da la Fartaia

Prata di Pordenone (Pn). Chiesa di San Giovanni il Battista. Info: www. altolivenzacultura.it

▶ Con le mani

mostra mercato dell’artigianato artistico San Pietro al Natisone (Ud). Centro. Info: 0432 1714559 www.nediskedoline.it

▶ Festeggiamenti di San Pietro

Bicinicco (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org San Pier d’Isonzo (Go). Area festeggiamenti. Info: www.prolocosanpiero.it festa della frittata Vivaro (Pn). Località Cesaratto. Info: www.prolococellinameduna.it

▶ Con le mani

mostra mercato dell’artigianato artistico San Pietro al Natisone (Ud). Centro. Info: 0432 1714559 www.nediskedoline.it

▶ Festeggiamenti di San Pietro

Valvasone (Pn). Centro storico. Info: www.provalvasone.it

Valvasone (Pn). Centro storico. Info: www.provalvasone.it

▶ Sagra di San Pietro

Varmo (Ud). Località Romans. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Gambero

Morsano al Tagliamento (Pn). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Aria di Festa

gastronomia e cultura San Daniele del Friuli (Ud). Centro. Info: www.prosciuttosandaniele.it

▶ Sagra di San Pietro

▶ Sagra di San Pietro

▶ Sagra del Gambero ▶ Aria di Festa

▶ Sagra di San Pietro

San Giovanni al Natisone (Ud). Località Dolegnano. Info: www.dolegnano.it

Varmo (Ud). Località Romans. Info: www.prolocoregionefvg.org Morsano al Tagliamento (Pn). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org gastronomia e cultura San Daniele del Friuli (Ud). Centro. Info: www.prosciuttosandaniele.it San Giovanni al Natisone (Ud). Località Dolegnano. Info: www.dolegnano.it

▶ Pasian di Prato in Festa

Pasian di Prato (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocopasiandiprato.org

▶ Pasian di Prato in Festa

▶ Festa di San Pietro

▶ Festa di San Pietro

▶ Sagra dei Santi Pietro e Paolo

Pasian di Prato (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocopasiandiprato.org Tarcento (Ud). Parco sul Torre. Info: http://protarcentoud.wordpress. com

▶ Graisana

gastronomia e sport Grado (Go). Diga Sauro Ore 18. Info: www.graisana.it Live music

▶ Rockin’Navue

esibizione gruppi rock locali Forni di Sotto (Ud). Campo sportivo Ore 20. Info: http://fornidisotto.org Sport

▶ Rugby Festival

tornei Fontanafredda (Pn). Stadio Comunale. Info: cladap@micso.net

SABATO 25/06 Classic arts

▶ Concorso Internazionale per Giovani Strumentisti

Tarcento (Ud). Parco sul Torre. Info: http://protarcentoud.wordpress.com Ampezzo (Ud). Vie del centro. Info: 0433 80758 proloco.tinisa@libero.it

▶ Fieste dai Croz

festa delle rane Magnano in Riviera (Ud). Località Bueriis. Info: www.bueriis.it

▶ Graisana

gastronomia e sport Grado (Go). Diga Sauro. Ore 18. Info: www.graisana.it Live music

▶ Rockin’Navue

esibizione gruppi rock locali Forni di Sotto (Ud). Campo sportivo Ore 20. Info: http://fornidisotto.org

▶ Rugby Festival

tornei Fontanafredda (Pn). Stadio Comunale. Info: cladap@micso.net

DOMENICA 26/06 Classic arts

▶ Festa della Banda rassegna musicale


G

I

U

G

76 | marzo-aprile 2011

N

O

Fagagna (Ud). Piazza Marconi Ore 20.30. Info: www.bandadifagagna.it Folklore

▶ Sagre dai Cais

festa delle lumache Sedegliano (Ud). Parco festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagre a Felet

sport, musica, gastronomia Tavagnacco (Ud). Località Feletto, Parco di Villa Tinin. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra paesana di Gris e Cuccana

Bicinicco (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra de San Piero

San Pier d’Isonzo (Go). Area festeggiamenti. Info: www.prolocosanpiero.it

▶ Fiesta da la Fartaia

festa della frittata Vivaro (Pn). Località Cesaratto. Info: www. prolococellinameduna.it

▶ Con le mani

mostra mercato dell’artigianato artistico San Pietro al Natisone (Ud). Centro. Info: 0432 1714559 www.nediskedoline.it

▶ Festeggiamenti di San Pietro

Valvasone (Pn). Centro storico. Info: www. provalvasone.it

▶ Sagra di San Pietro

Varmo (Ud). Località Romans. Info: www. prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Gambero

Morsano al Tagliamento (Pn). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Aria di Festa

gastronomia e cultura San Daniele del Friuli (Ud). Info: www.prosciuttosandaniele.it

▶ Sagra di San Pietro

San Giovanni al Natisone (Ud). Località Dolegnano. Info: www.dolegnano.it

▶ Pasian di Prato in Festa

Pasian di Prato (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocopasiandiprato.org

▶ Festa di San Pietro

Tarcento (Ud). Parco sul Torre. Info: http:// protarcentoud.wordpress.com

▶ Sagra dei Santi Pietro e Paolo

Ampezzo (Ud). Vie del centro. Info: 0433 80758 proloco.tinisa@libero.it

▶ Fieste dai Croz

festa delle rane Magnano in Riviera (Ud). Località Bueriis. Info: www.bueriis.it

▶ Mostra Ornitologica

Faedis (Ud). Località Campeglio. Info: www. comune.faedis.ud.it

▶ Graisana

gastronomia e sport Grado (Go). Diga Sauro Ore 13 (partenza da San Daniele del Friuli, ore 10). Info: www.graisana.it Sport

▶ Rugby Festival

tornei Fontanafredda (Pn). Stadio Comunale. Info: cladap@micso.net

▶ La Panoramica

marcia attraverso i boschi Barcis (Pn). Piazzale Lungolago. Ore 8.30. Info: www.barcis.fvg.it

▶ Sauris Superbike

gare di MTB Sauris (Ud). Territorio circostante. Info: www. sauris.org

▶ Trofeo Monte Rest

ciclismo juniores Tramonti di Sopra (Pn). Monte Rest. Info: www.protramontidisopra.it

▶ Magredi Bike

staffetta di corsa e MTB Vivaro (Pn). Area Magredi. Info: http://friulbike.net

L


U

G

L I O G L I UU GG L N I O|O77 ▶ Regata Internazionale Sprint

Trieste. Golfo. Info: www.canottaggio-fvg. org

LUNEDÌ 27/06 Folklore

▶ Fiesta di San Zuan

cultura, sport, concerti Casarsa della Delizia (Pn). Centro Comunitario Parrocchiale. Info: 348 2802339 parsanzuan@libero.it

▶ Aria di Festa

gastronomia e cultura San Daniele del Friuli (Ud). Centro. Info: www.prosciuttosandaniele.it

▶ Sagra di San Pietro

San Giovanni al Natisone (Ud). Località Dolegnano. Info: www.dolegnano.it

▶ Pasian di Prato in Festa

Pasian di Prato (Ud). Area festeggiamenti. Info: www.prolocopasiandiprato.org

MARTEDÌ 28/06 Folklore

▶ Lancio das Cidulas

Ravascletto (Ud). Località Zovello. Ore 20.30. Info: www.prolocoregionefvg.org

VENERDÌ 01/07 Folklore

▶ Sagra di San Pietro

Varmo (Ud). Località Romans. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Gambero

Morsano al Tagliamento (Pn). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa di San Pietro

Tarcento (Ud). Parco sul Torre. Info: http://protarcentoud.wordpress.com

▶ Fieste dai Croz

festa delle rane Magnano in Riviera (Ud). Località Bueriis. Info: www.bueriis.it

SABATO 02/07 Folklore

▶ Sagra di San Pietro

Varmo (Ud). Località Romans. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Gambero

Morsano al Tagliamento (Pn). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa di San Pietro

Tarcento (Ud). Parco sul Torre. Info: http://protarcentoud.wordpress.com

▶ Fieste dai Croz

festa delle rane Magnano in Riviera (Ud). Località Bueriis. Info: www.bueriis.it Meeting

▶ Il diario Kremer

Forni di Sopra (Ud). Centro Visite, via Cadore 1. Ore 18. Info: 0433 88056 www.fornidisopra.org

DOMENICA 03/07 Folklore

▶ Sagra di San Pietro

Varmo (Ud). Località Romans. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Sagra del Gambero

Morsano al Tagliamento (Pn). Area festeggiamenti. Info: www.prolocoregionefvg.org

▶ Festa di San Pietro

Tarcento (Ud). Parco sul Torre. Info: http://protarcentoud.wordpress.com

▶ Fieste dai Croz

festa delle rane Magnano in Riviera (Ud). Località Bueriis. Info: www.bueriis.it Sport

▶ Trofeo Carnia Bike

gara MTB Verzegnis (Ud). Centro. Ore 10. Info: www. carniabike.it

▶ Vertical Kilometer

gara di skyrace Resia (Ud). Località Stolvizza. Ore 10. Info: www.valresiaverticalkilometer.it


F U O R I

TREVISO

Fino al 3 maggio ▶ L’ACCALAPPIAMANI Mostra fotografica degli artisti vittoriesi Andrea Gottardi e Franco Bonato S. Pietro di Feletto. Municipio. Info: http://turismo.provincia.treviso.it Fino al 4 maggio ▶ VETROFANIE Mostra d’arte contemporanea di Sabrina Notturno Treviso. Archivio di Stato. Info: 0422 545805 5-15 maggio ▶ FESTA DELL’ASPARAGO BIANCO DI CIMADOLMO Degustazioni e cene a tema, appuntamenti all’insegna della musica e dello sport Cimadolmo. Info: 340 6107542 6-15 maggio ▶ MOSTRA DEL VINO E DELLE GRAPPE DI VERDISO Evento enogastronomico Miane. Info: 0438 960056 www.primaveradelprosecco.it 7 maggio ▶ CONEGLIANO RIDENS Festival della risata Conegliano. Zoppas Arena. Ore 21.30. Info: www.zedlive.com 7-8 maggio ▶ TROFEO CITTÀ DI TREVISO Minirugby Treviso. Ghirarda. Info: www.benettonrugby.it

Fino al 8 maggio ▶ MOSTRA DELL’ASPARAGO BIANCO DI BADOERE Degustazioni, artigianato, fiere del libro, mostre d’arte Morgano. Info: 0422 837219 ▶ MOSTRA CARTIZZE E VALDOBBIADENE DOCG Serate enogastronomiche e visite guidate alla Confraternita del Prosecco Valdobbiadene. Info: 0423 976975 www.primaveradelprosecco.it 8 maggio ▶ FESTA DI PRIMAVERA E FIERA DEGLI UCCELLI Mostre mercato, floricoltura, gastronomia Maserada sul Piave. Info: 347 3607541 ▶ ESPOSIZIONE NAZIONALE CANINA Montebelluna. Parco Manin. Info: 0423 23827 Fino al 11 maggio ▶ VENEZIA: TRA SEGNO E COLORE Mostra di Gianfranco La Rosa Treviso. Chiostro San Francesco. Info: 0422 658313 www.comune.treviso.it 13-29 maggio ▶ CITTÀ DI VITTORIO VENETO Mostra dei vini e delle grappe Vittorio Veneto. Villa Croze. Info: 0438 569332 www.primaveradelprosecco.it 14-15 maggio ▶ MOSTRA DELL’ASPARAGO E DELLE ERBE SPONTANEE Spettacoli musicali, degustazioni a tema e mercatino dei prodotti artigianali Preganziol. Info: 0422 331633 Fino al 15 maggio ▶ MOSTRA REFRONTOLO PASSITO Degustazioni di vini locali abbinati alla gastronomia tipica

R E G I O N E Refrontolo. Info: 0438 894294 www. primaveradelprosecco.it 21 maggio ▶ VINO IN VILLA Festival Internazionale del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Susegana. Castello San Salvatore. Info: 0438 83028 www.prosecco.it PATTINAGGIO IN MUSICA Esibizione di campioni mondiali Conegliano. Zoppas Arena. Info: 0438 492642 21-22 maggio ▶ INTERNATIONAL NORDIC WALKING TRAIL MEETING Camminata nordica Revine Lago. Info: www.trevisomarathon.com 21 maggio-5 giugno ▶ MOSTRA INTERCOMUNALE DEL VINO SUPERIORE Esposizione e degustazione di vini tipici locali, degustazioni guidate e musica dal vivo Tarzo. Info: 333 1891963 www.primaveradelprosecco.it 24 maggio ▶ GIANNA NANNINI Io e te tour Treviso. Palaverde. Ore 21. Info: www. azalea.it 27 maggio-8 giugno ▶ QUANDO IL CUOIO SI FA ARTE Mostra di bassorilievi di Enzo Civenni Treviso. Chiostro San Francesco. Info: 0422 658313 www.comune.treviso.it Fino al 29 maggio ▶ PERSONALE DI FRANCO TAGLIENTE Sculture, pitture e incisioni Treviso. Via Municipio 17. Info: 348 4555460

1-5 giugno ▶ FESTA DELL’ALBERO Mostra naturalistica, corsa podistica e stand gastronomico Maserada sul Piave. Info: 347 3607541 Fino al 2 giugno ▶ 25 ANNI D’ARTE A CÀ LOZZIO Mostra artistica Oderzo. Località Piavon. Info: 0422 752111 2 giugno ▶ FESTA DELLA CILIEGIA Maser. Info: 338 6817136 lauratab78@ libero.it 5-27 giugno ▶ JUNIOR WORLD CHAMPIONSHIP Mondiale di rugby under 20 Trevisio. Info: www.irb.com/jwc 7 giugno ▶ AVANGED SEVENFOLD Concerto live Treviso. Palaverde. Ore 21.30. Info: www.azalea.it 25-26 giugno ▶ SULLA STRADA DEI VINI DEL PIAVE Motoraduno nazionale Monastier di Treviso. Info: 0422 798564 26 giugno ▶ CAMPIONATO DEL MONDO DI MOUNTAIN BIKE Granfondo del Montello Montebelluna. Info: 3924021741 www.gunnritamarathon.com Fino al 3 giugno Arte scienza progetto e colore Mostra Treviso. Museo di Santa Caterina. Info: 0422 544864


F U O R I

VENEZIA

7 maggio ▶ I CONCERTI DEL QUARTETTO DI VENEZIA Musica classica Venezia. Fondazione Cini, Isola di San Giorgio Maggiore. Ore 18. Info: www.cini.it Fino al 8 maggio ▶ EULISSE. MACCHINA DEL TEMPO Personale di Vincenzo Eulisse. Venezia. Galleria Internazionale d’Arte Moderna. Info: 848 082000 www.museiciviciveneziani.it 8 maggio ▶ EIDI Musica classica Venezia. Palazzetto Bru Zane. Ore 17. Info: 041 5211005 contact@bru-zane.com ▶ TROFEO GIGI CONTIN Regata dei Fortini Venezia. Isola della Giudecca. Info: www.velaalterzo.it 12 maggio ▶ FLEMISH RADIO CHOIR/NIQUET Musica classica Venezia. Palazzetto Bru Zane. Ore 20. Info: 041 5211005 contact@bru-zane.com ▶ MUSICISTI STRANIERI A VENEZIA TRA POLARIZZAZIONE CULTURALE E MERCATO MUSICALE Giornata di Studi Internazionale Venezia. Centro Tedesco di Studi Veneziani. Info: 041 5206355 www.dszv.it 14 maggio ▶ NONSOSTARE Spettacolo di danza Mestre (Ve). Teatro Momo. Ore 21. Info: www.culturaspettacolovenezia.it

R E G I O N E

Fino al 15 maggio ▶ L’UNITÀ. LA PARTE E IL TUTTO mostra collettiva di arti figurative Venezia. Isola di sant’Erasmo. Info www.comune.venezia.it I Vorticisti ▶ ARTISTI RIBELLI A LONDRA E NEW YORK, 19141918. Mostra Venezia. Collezione Peggy Guggenheim. Info: 041 2405411 info@guggenheim-venice.it ▶ ADRIATICA Un omaggio a Zoran Music Venezia. Galleria Internazionale d’Arte Moderna. Info: 848 082000 www.museiciviciveneziani.it ▶ L’ACQUA E LA LUCE LA FOTOGRAFIA A VENEZIA ALL’ALBA DELL’ITALIA UNITA. Mostra Venezia. Palazzo Loredan. Info: 041 2407711 www.istitutoveneto.it 15 maggio ▶ JEANFRANÇOIS HEISSER, PIANOFORTE Musica classica Venezia. Palazzetto Bru Zane. Ore 17. Info: 041 5211005 contact@bru-zane.com 15-30 maggio ▶ ALTINO: VETRI DI LAGUNA Mostra per il 50esimo anniversario del museo Quarto d’Altino. Museo Archeologico. Info: www.altinovetridilaguna.it 16 maggio ▶ LO STRUMENTO SI PRESENTA: IL VIOLONCELLO Conferenza con Susan Salm Venezia. Ca’ Rezzonico. Ore 18. Info: 041 2700353 www.museiciviciveneziani.it Fino al 18 maggio ▶ MARION GREENSTONE Mostra antologica Venezia. Palazzo Zenobio. Info: 041 5228770 www.collegioarmeno.com Fino al 20 maggio ▶ 116. TUTTI I MANIFESTI DI 116 ANNI DI VITA IN MOSTRA

Mostra di architettura Venezia. Ca’ Giustinian. Info: www.labiennale.org 22 maggio ▶ REGATA DELLE SALINE Venezia. Laguna Nord. Info: www.velaalterzo.it 23 maggio ▶ ORATORIO ‘ESTHER’ DI JOSEF SCHUHSTER Concerto Venezia. Basilica dei Frari. Ore 20. Info: 041 5206355 www.dszv.it 24 maggio ▶ VIVA VENEZIA! Musica Veneziana Barocca e Classica Venezia. Chiesa di San Trovaso. Ore 18. Info: 041 5222133 28 maggio ▶ WAIT Spettacolo di danza Mestre. Teatro Momo. Ore 21. Info: www.culturaspettacolovenezia.it Fino al 29 maggio ▶ IL TEMPO DELLA PITTURA: CARPACCIO Esposizione di Roman Opalka. Venezia. Museo Correr. Info: 848 082000 www.museiciviciveneziani.it ▶ L’UNIONE ALL’ITALIA 1859 1866 Dalla seconda Guerra d’Indipendenza fino all’annessione di Venezia e del Veneto al Regno d’Italia. Mostra documentale. Venezia. Museo Correr. Info: 848 082000 www.museiciviciveneziani.it 4-5 giugno ▶ FESTA E REGATA DELLA SENSA Rievocazione storica in laguna Venezia. Bacino di San Marco. Info: 041 2412988 info@veneziamarketingeventi.it 5 giugno ▶ CONSTANTIN/BORGHI/ CONTALDO/JAMIN Musica classica Venezia. Palazzetto Bru-Zane. Ore 17. Info:

041 52 11 005 contact@bru-zane.com ▶ TROFEO NINO ROSSI Regata Chioggia-Venezia Chioggia. Info: www.velaalterzo.it 9-11 giugno ▶ HEINEKEN JAMMIN FESTIVAL 9/6, Coldplay; 10/6, Negramaro; 11/6 Vasco Rossi Venezia. Parco San Giuliano. Info: http:// hjfc2.heineken.it 12 giugno ▶ VOGALONGA regata Venezia. Bacino di San Marco. Info: 041 5210544 www.vogalonga.it ▶ I CONCERTI DEL QUARTETTO DI VENEZIA Musica classica Venezia. Fondazione Cini, Isola di San Giorgio Maggiore. Ore 18. Info: www.cini.it Fino al 24 giugno ▶ PASSIONE LIRICA Concerti dell’Ensemble Antonio Vivaldi Venezia. Chiesa di San Giacometto. Ore 20.45. Info: 041 42 66 559 www.ensembleantoniovivaldi.com Fino al 25 giugno ▶ I VIRTUOSI ITALIANI Musiche di Vivaldi, Rota, Beethoven e altri Venezia. Chiesa della Pietà. Ore 20.30. Info: 045 8035173 www.ivirtuosiitaliani.it Fino al 26 giugno ▶ EMOZIONI D’OPERA Concerti dell’Ensemble Antonio Vivaldi Venezia. Chiesa di San Giacometto. Ore 20.45. Info: 041 42 66 559 www.ensembleantoniovivaldi.com 26 giugno ▶ REGATA RE DI FISOLO Venezia. Isole di Poveglia, Campana, Fisolo. Info: www.velaalterzo.it Fino al 30 giugno ▶ CONCERTINI A PALAZZO A cura degli allievi e Maestri della Scuola di Musica Antica di Venezia Venezia. Fondazione Querini Stampalia. Tutti i sabati, ore 17. Info: 041 5234411 www.querinistampalia.it


O L T R E

CROAZIA Fino al 8 maggio ▶ COPPA DEL MONDO DI TIRO CON L’ARCO Evento internazionale con diretta tv Parenzo. Plava Laguna. Info: +385 52 410 101 mail@plavalaguna.hr 6 maggio ▶ STAAARI ROKERI Motoraduno Umago. Info: +385 (0)52 700 700 ▶ SKAGI Incontro di gruppi teatrali amatoriali dell’Istria Pisino. Info: www.istra.com 6-8 maggio ▶ MUSIKANTENSTADL Evento musicale Parenzo. Info: +385 (0)52 451293 info@ istria-porec.com ▶ FIERA DEI FIORI Con un eterogeneo programma artistico-culturale Umago. Info: +385 (0)52 741363 info@istriaumag.com ▶ VALAMAR BIKE Gara ciclistica Tar. Info: +385 (0)52 443250 tzm-tar-vabriga@pu.t-com.hr 6-15 maggio ▶ INTERNATIONAL NAUTICAL SHOW Fiera navale con eventi collaterali Parenzo. Info: info.nautica@yahoo.it 6-28 maggio ▶ MOJ KAŽUN Ricostruzione delle casite e masiere. Rievocazione Dignano. Info: +385 (0)52 511 700 info@ istria-vodnjan.com 8 maggio ▶ Z ARMONIKU Incontro internazionale di suonatori di fisarmoniche diatoniche – triestine Rozzo. Info: www.istra.com 13-15 maggio ▶ VINISTRA Rassegna internazionale del vino Parenzo. Info: +385 (0)91 6211466 info@vinistra.hr ▶ LE GIORNATE DI ŠOLJAN Conferenza scientifico-letteraria Rovigno. Info: +385 (0)52 811 566 info@ istria-rovinj.com

80

|

settembre-ottobre 2007

14-15 maggio ▶ REGATA DELLA REPUBBLICA DI ALBONA Regata di incrociatori a vela Porto Albona. Info: k.gobo@novatec.hr 15 maggio -13 giugno ▶ GIORNATE DELLA CAMPANULA ISTRIANA Festa dei fiori Fianona. Info: +385 (0)52 880155 info@ istria-krsan.com 18-22 maggio ▶ DANCESTAR Concorso internazionale di ballo Parenzo. Info: (0)99 2122777 apx.eol-@gmail.com 19-22 maggio ▶ ARTEXCHANGE Fiera istriana delle opere d’arte Rovigno. Info: +385 (0)99 2116571 dubravka. svetlicic@rovinj.hr 22 maggio ▶ ISTRART Concorso artistico internazionale Buie. Info: +385 (0)52 773353 info@istria-buje-buie.com 27 maggio ▶ INCONTRI DI BALLO Rassegna di gruppi di ballo dell’Istria Pisino. Info: +385 (0)52 624333 pucko-otvoreno-uciliste-pazin@pu.t-com.hr 27-29 maggio ▶ RALLY ALL STARS Evento automobilistico Parenzo. Info: daniel.saskin@gmail.com 27-30 maggio ▶ FORUM TOMIZZA Convegno scientifico-letterario internazionale Umago. Info: +385 (0)52 720215 info@uciliste-umag.hr 30 maggio -5 giugno ▶ SPRING JAMM Evento primaverile per gli studenti austriaci Parenzo. Info: +385 (0)52 465 000 1-5 giugno Apnea Academy Manifestazione sportiva dedicata all’apnea Rovigno. Info: +385 (0)52 811 566 info@ istria-rovinj.com 3-5 giugno ▶ FESTIVAL DELLA MALVASIA Evento dedicato a tutti gli amanti del vino Parenzo. Info: info@to-porec.com 6-12 giugno ▶ ROVIGNO PHOTODAYS

| L’INFORMAFREEMAGAZINE

C O N F I N E Rassegna che raccoglie i migliori fotografi croati e stranieri Rovigno. Info: +385 (0)52 811566 info@ istria-rovinj.com 9-11 giugno ▶ GIORNATE DELL’ANTICHITÀ Rievocazione storica Pola. Info: +385 (0)52 219 197 info@istria-pula.com 9-12 giugno ▶ HYMER OLIMPIJADA Concerti e festival Parenzo. Info: +385 (0)52 465 000 11 giugno ▶ L’ELEZIONE DELLO ZUPANO Festa nella città più piccola del mondo Colmo. Info: +385 (0)52 660003 hum@hum.hr 17-30 giugno ▶ RASSEGNA DEI MANUFATTI Evento folkloristico Fontane. Info: info@funtana.com 18 giugno ▶ CARNEVALE ESTIVO Sfilate mascherate Porto Albona. Info: +385 (0)52 855560 info@ istria-rabac.com ▶ FESTIVAL DELLE MINESTRE ISTRIANE Evento gastronomico Gallignana. Info: +385 (0)52 687155 opcinagracisce@ pu.t-com.hr 18-19 giugno ▶ LA REGATA DI BRIONI Manifestazione di barche a vela Fasana. Info: +385 (0)91 43 9 info@istria-fazana.com 19-25 giugno ▶ DELTAPLANO APERTO Campionato croato Pinguente. Info: info@homo-volans.hr 21-26 giugno ▶ FESTIVAL ESTIVO DI SALSA Laboratori di ballo Rovigno. Info: +385 (0)52 811 566 24 giugno -3 luglio ▶ SOPELA D’ORO Incontri folkloristici del Mediterraneo Parenzo. Info: +385 (0)52 431156 info@musicistra.org 25-26 luglio ▶ PARKFEST Festival musicale dei giovani Cittanova. Info: +385 (0)99 251 8884 info@ istria-novigrad.com

CARINZIA 5-8 maggio ▶ APERTURA STAGIONE ESTIVA Appuntamenti culturali e gastronomici Faakersee. Info: www.region-villach.at 26-28 maggio ▶ MERCATO DELLA CERAMICA ALPE ADRIA Oltre 80 ceramisti provenienti da tutta Europa Villacco. Piazza del Municipio. Info: www.region-villach.at 27-29 maggio

▶ SEASON OPENING Festeggiamenti per l’apertura della stagione estiva Ossiachersee. Info: www.region-villach.at 29 maggio

▶ AUTOFREI Giornata senz’auto attorno al lago di Ossiach


O L T R E Ossiachersee. Info: www.ossiachersee-autofrei.at 1 giugno -31 agosto

C O N F I N E

SLOVENIA 2-8 maggio ▶ LA SETTIMANA DEL VINO CVIČKA Evento enogastronomico Novo Mesto. Info: + 386 7 39 39 263 www.zdvd.si 6-8 maggio

▶ BURGARENA Manifestazioni di musica e cabaret, con la partecipazione di artisti di calibro internazionale Faakersee. Arena del Castello di Finkenstein. Info: www.burgarena.at 26 giugno

▶ KÄRNTNER SEEN RADMARATHON Maratona ciclistica dei Laghi Carinziani Woerthersee. Info: www.radsportgeros.com 3 luglio

▶ IRONMAN Principale gara di triathlon d’Europa Klagenfurt. Info: www.ironmanaustria.com

▶ MEMORIAL ŠALAMUN Coppa del mondo di ginnastica artistica Maribor. Info: +386 1 256 66 22 gimnastika@siol.net 7-8 maggio ▶ FESTIVAL DEI SALINAI Evento folklorico Pirano. Info: +386 5 676 67 00 prireditve. avditorij@siol.net 10 maggio ▶ LA VIE EN ROSE Serata internazionale delle chanson Lubiana. Centro congressi. Ore 20. Info: +386 (0)1 241 72 99 www.cd-cc.si 10-15 maggio

▶ INTERNAUTICA Fiera internazionale di barche

Portorose. Info: +386 1 565 51 26 www. studio37.si 14-15 maggio ▶ MARIBORSKO POHORJE Coppa del mondo di mountain bike Maribor. Info: www.slovenia.info 19-21 maggio ▶ JAZZ CERKNO Festival internazionale del jazz Cerkno . Info: +386 5 374 53 34 www. jazzcerkno.si 19-22 maggio ▶ LE BONTÀ DELLE FATTORIE SLOVENE Evento gastronomico Poetovio. Info: +386 2 749 36 10 www. kgz-ptuj.si 20-21 maggio

▶ OUTDOOR SHOW KOBARID Competizione di trekking, kayak, ciclismo ed altri sport Caporetto. Info: +386 5 40 654 475 www.outdoor-show.org 21 maggio -4 giugno ▶ FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI FIORI ALPINI Evento naturalistico Bohinj. Info: +386 4 574 75 90 www.bohinj.si 11 giugno ▶ GIORNATA MEDIEVALE Rievocazione storica

Kamnik. Info: www.kamnik-tourism.si 15-19 giugno ▶ FESTA DI SAN GIORGIO Danze ed esibizioni folkloriche Črnomelj. Info: +386 7 305 65 30 www. jurjevanje.si 17-19 giugno ▶ FESTIVAL DEL MERLETTO DI IDRIA Esposizioni e spettacoli teatrali Idria. Info: +386 5 374 39 16 www.idrija-turizem.si 23-26 giugno ▶ ADVENTURE RACE SLOVENIA Gare a squadre di nuoto, ciclismo, escursionismo, alpinismo, speleologia, rafting Velenje. Info: www.adventurerace.si 24 giugno -9 luglio ▶ FESTIVAL INTERNAZIONALE ESTIVO Musiche, spettacoli e rappresentazioni teatrali Maribor. Info: +386 2 229 40 11 www. nd-mb.si 27 giugno -3 luglio ▶ INCONTRO INTERNAZIONALE DI SASSOFONISTI Stage e concerti Nova Gorica. Info: +386 5 335 40 13 www.kulturnidom-ng.si 29 giugno -2 luglio

▶ JAZZ FESTIVAL LUBIANA Concerti Lubiana. Info: +386 1 241 71 00 www. ljubljanajazz.si 1 luglio ▶ MEETING DI ATLETICA Appuntamento internazionale Info: +386 3 891 90 30 akvelenje@ siol.net


AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI Nº 2 “ISONTINA”

Incontro della Direzione ASS 2 Isontina con le delegazioni dei Sindacati Confederali dei Pensionati Si è svolto presso la direzione dell’ASS 2 Isontina l’incontro tra il Direttore Generale, dott. Gianni Cortiula e i Sindacati Confederali dei Pensionati. L’incontro è iniziato con la consegna di circa cinquemila firme raccolte da SPICGIL, FNP-CISL e UIL Pensionati sulle proposte di potenziamento della sanità isontina, avanzate dagli stessi Sindacati. I Sindacati hanno fatto presente che quando si parla di sanità non si può più intendere solo l’ospedale, ma tenere conto che la salute si tutela potenziando le tre gambe su cui si poggia l’intero sistema sanità: prevenzione, cura e riabilitazione. Quindi diventa essenziale il potenziamento dei servizi territoriali, che sono nella nostra provincia al di sotto della media Regionale. Un altro aspetto importante riguarda le dimissioni ospedaliere degli utenti non autosufficienti, la cui logica non può essere data solo dalla necessità di liberare posti letto nei due reparti di Medicina. Per migliorare le procedure per gli esami e le visite specialistiche è opportuno un rapporto nuovo con i MMG (Medici di Medicina Generale), previsto nelle Linee Guida Regionali, utilizzando le nuove tecnologie; le prenotazioni delle prestazioni si potrebbero fare negli studi ambulatoriali dei Medici di Famiglia con la risposta da inviare direttamente al proprio medico, eliminando file e recuperando risorse. Attraverso la Medicina di Gruppo si potrebbero fare anche quelle piccole medicazioni che aiuterebbero a decongestionare i Pronti Soccorsi. Infine c’è la necessità di potenziare il Consultorio di Gorizia e Monfalcone in cui gli organici sono molto ridotti (soprattutto ostetrica e psicologa). Il dott. Cortiula si è confrontato con le istanze proposte, considerando che le stesse non solo sono condivisibili in linea di principio, ma corrispondono ad un percorso strategico, che l’Azienda ha intrapreso e intende sviluppare, tendente a riequilibrare la distribuzione delle risorse tra servizi ospedalieri e territoriali, proprio nella direzione auspicata dai Sindacati dei Pensionati. Alcune misure rilevanti sono state già assunte nei mesi scorsi. In particolare: - lo spostamento dall’ospedale al territorio di servizi importanti quali la dermatologia, la pneumologia e la diabetologia;

- l’avvenuta stipula della convenzione con l’area Welfare Regionale inquadrata nell’ASS 5 di Palmanova), per la sperimentazione nel territorio dell’ASS 2 di modelli di gestione innovativa e personalizzata dell’assistenza domiciliare integrata; - la previsione di bilancio, per la prima volta per quanto riguarda l’ASS 2, del conferimento della quota di pertinenza del Fondo per l’autonomia possibile (FAP). Tuttavia, anche la direzione dell’ASS 2 – ha precisato il dott. Cortiula – si rende conto che queste misure, pur invertendo la tendenza alla concentrazione delle risorse nei servizi ospedalieri, non sono ancora sufficienti al pieno sviluppo dei servizi territoriali. Da questo punto di vista appare indispensabile realizzare quanto previsto nel nuovo Atto Aziendale, non appena la Regione lo avrà approvato. In esso, l’ASS 2 Isontina si propone di organizzare l’assistenza ospedaliera attraverso un processo di integrazione e unificazione dei due presidi in un unico ospedale, articolato in soli cinque dipartimenti. Questo processo consentirà non solo di qualificare sempre meglio l’offerta ospedaliera, ma anche di mettere in atto azioni di razionalizzazione tesa a rendere disponibili le risorse per i servizi territoriali. Il dg Cortiula ha inoltre condiviso la richiesta di una urgente ripresa delle procedure riferite alle dimissioni protette, rilevando la necessità di un loro aggiornamento; sia la necessità di operare in vista di un potenziamento della rete di collegamenti e comunicazioni del sistema sanitario in tutte le sue articolazioni, in modo da facilitare l’accesso alle prestazioni da parte degli utenti. A tale proposito, presso la direzione dell’Azienda saranno istituiti due gruppi di lavoro che, ciascuno per le loro competenze, entro un mese dalla loro convocazione, avanzeranno le loro proposte alla direzione aziendale. Per ciò che attiene ai problemi dei consultori, il DG Cortiula, concordando con le valutazioni della Organizzazioni Sindacali, ha anticipato che il principale criterio ispiratore del progetto di riordino dell’area materno-infantile è dato proprio dal potenziamento dei servizi territoriali. Responsabile dott. Silvano Ceccotti


Intrappolati nella Rete

RUBRICA A CURA DI GIULIANA DE STEFANI IMMAGINI A CURA DELLA REDAZIONE

Internet sta modificando stili di vita e tradizioni, ponendosi come unico punto di riferimento delle nuove generazioni. Che sul tema ne sanno molto di più rispetto ai loro genitori. Con quali conseguenze? È più intelligente l’uomo o la macchina? Con lo scor- schia di essere a cosa serve la scuola se queste cose già le so? rere del tempo e l’evolversi della tecnologia, trovare una Il migliore amico? Il monitor risposta a questo quesito risulta sempre più complicato. Un altro dato fa suonare l’allarme sulla questione: è stimaSe poi la domanda viene posta alle nuove generazioni, le to che per diletto (quindi non per esigenze scolastiche) bamloro convinzioni rischiano di sgretolare decenni di certez- bini e ragazzi trascorrono mediamente davanti ad un monize custodite dalla nostra società. tor (tv, playstation, computer, telefonino) tre ore al giorno. PriPane e video ma di commentare la statistica è utile aggiungere un postilla Un primo dato aiuta a comprendere la rivoluzione tutt’altro che irrilevante: i medici sono concordi nell’affermache le nuove tecnologie stanno portando con sé. Secon- re che la soglia temporale oltre cui è legittimo parlare di dido gli studi più recenti, risulta che già a due anni di età i pendenza nell’utilizzo delle nuove tecnologie per ambiti exbambini iniziano ad interagire con apparecchi elettroni- trascolastici o extralavorativi è proprio quella delle tre ore. ci, il più delle volte propedeutici all’acquisizione delle priIn pratica, le nuove generazioni sono sensibilmente a me conoscenze alfabetiche. Tant’è che, rispetto al passa- rischio. to, all’età di quattro anni sempre più bambini conoscono Uno scenario nefasto che ha già spinto diversi esperle lettere ed il loro significato. Una precocità che, se non ti sanitari ad ipotizzare perfino mutamenti psichici e fisiadeguatamente supportata dall’adeguamento del mon- ci nei ragazzi, provocati dall’eccessivo uso delle nuove tecdo circostante, rischia di attivare percorsi complessi. Un nologie. Allarmismo esasperato? La risposta potrebbe naesempio banale può aiutarci a comprendere il concetto: scondersi dietro ad un’altra domanda: solo una decina di se a quattro anni un bimbo sa già distinguere le lettere anni fa avreste mai immaginato che già a 24 mesi un bimdell’alfabeto, quando a sei anni in prima elementare ve- bo avrebbe iniziato ad interagire regolarmente con questi drà la maestra insegnargli la stessa cosa il suo pensiero ri- strumenti elettronici?


Internet, la Terra Promessa Un discorso a parte, inevitabilmente, riguarda internet. Il mondo del web ha scardinato tutte le certezze, giungendo perfino a sgretolare pilastri della nostra società che sembravano indistruttibili. Perché oggi su internet bambini e ragazzi possono trovare tutto quello che vogliono e questo trasforma il mezzo, internet per l’appunto, nel nuovo esempio da seguire. Una sorta di Terra Promessa in cui sono racchiuse tutte le verità del mondo. E allora, se su internet un ragazzo trova tutte le informazioni che ricerca, cosa vuole da lui l’insegnante che pensa di saperne più del web? Oppure i genitori che non hanno idea di come si usa un computer? È il ribaltamento delle certezze sociali. Un altro esempio può aiutare a capire meglio la drammaticità del problema: una volta, gli anziani erano la memoria storica, coloro i quali, grazie all’esperienza vissuta, tramandavano ai giovani fatti, eventi, ricorrenze. Un anziano poteva raccontare curiosità su coincidenze climatiche in un determinato periodo dell’anno: oggi giorno tutto questo è inutile. Perché un ragazzo può andare direttamente in rete e, su uno dei tanti siti specializzati, visionare clima e temperature degli ultimi cento anni. In altre parole può trovare una risposta precisa ad ogni richiesta. Meglio dei nonni, dei genitori, degli insegnanti.

Lasciate ogni speranza voi che entrate

Il passaggio logico successivo è tragicamente intuibile: se internet viene considerato l’unico portatore di verità, i messaggi in esso veicolati avranno una valenza massima. Semplice quesito: quali sono questi messaggi? La risposta potete ricercarla da voi: provate semplicemente a digitare la parola donne su un motore di ricerca on line. E dopo averlo fatto, immaginate se al vostro posto ci fosse un bambino di sette anni. La facile accessibilità ad un mondo in cui vengono pubblicare foto ed immagini dalla pesante connotazione sessuale sviluppa nei bambini e nei ragazzi una visione della realtà che rischia

di essere devastante. Purtroppo sono in sensibile aumento i casi di ragazzini e ragazzine che per ottenere i soldi per una ricarica telefonica sono disposti a pubblicare on line o inviare via mail o via mms proprie foto senza vestiti. Inevitabile pensare al passo seguente: se mostrandomi senza veli posso guadagnare facilmente del denaro, concedendo il mio corpo quanto possa racimolare? L’aumento dei casi della prostituzione di giovani ragazze e ragazzi, purtroppo, sono la tragica risposta reale a questo interrogativo.

Business illegale L’abuso di internet, infine, può mettere i nostri giovani a stretto contatto con il mondo dell’illegalità. Scaricare musica, film e altro materiale coperto da diritti d’autore senza pagamento, infatti, è vietato dalla legge. Sempre più ragazzi e ragazze, invece, incuranti di questi divieti, ogni giorno scaricano illegalmente materiale dal web, col rischio tutt’altro che remoto di andare incontro a pesanti sanzioni pecuniarie. E sempre il denaro è al centro della nuova piaga che si sta diffondendo a macchia d’olio su internet: il gioco d’azzardo on line. Siti di scommesse e poker stanno prendendo piede in modo disarmante tra i ragazzi, illusi dal sogno di poter vincere soldi facili salvo poi ritrovarsi invischiati in pesanti perdite economiche e drammatici casi di dipendenza che sconvolgono la vita di intere famiglie. Di fronte a questi scenari, viene spontaneo porsi una domanda: se le nuove generazioni conoscono il mondo di internet meglio dei loro genitori, se questo mondo viene considerato l’unico degno di rispetto e attenzione, se questo mondo veicola loro messaggi distorti sulla realtà sociale, sulla sessualità, sul gioco d’azzardo, come si può contrastare tutto ciò? Un’unica soluzione appare sicura: spegnere il computer e staccare la spina. Ma è fattibile? dott. Andrea Fiore Medico delle FarmacoTossicodipendenze, psichiatra


©FLICKR_Tiago Thedim

Oncologia Geriatrica: il CRO all’avanguardia Ad Aviano importanti risultati contro i tumori negli anziani. Nei paesi industrializzati la fascia di popolazione di età superiore ai 65 anni è in crescita esponenziale ed i dati epidemiologici indicano che nel 2030 il 40% della popolazione sarà di età superiore ai 65 anni. Ogni anno, nella sola Europa, aumenta dell’1% la popolazione degli ultrasessantenni. Circa il 60% di tutti i tumori vengono diagnosticati in pazienti al di sopra dei 65 anni di età e tale cifra è probabilmente destinata ad aumentare nei prossimi anni parallelamente all’invecchiamento della popolazione. Il rischio di sviluppare un tumore aumenta di 1.000 volte passando dai 40 agli 80 anni, ed in particolare uomini e donne al di sopra dei 65 anni hanno un rischio di sviluppare un tumore 11 volte più elevato rispetto alla popolazione al di sotto di tale età. L’invecchiamento della popolazione ha determinato un aumento di incidenza dei tumori in pazienti anziani, ed in particolare tumori polmonari, della mammella, del capo e collo, del pancreas, leucemie e linfomi non-Hodgkin. Tuttavia, in contraddizione con il fatto che il rischio di cancro aumenta con l’età, vi è stato uno scarso interesse clinico al problema, come dimostra la frequente esclusione dei pazienti anziani dagli studi. Infatti, considerato l’attuale contesto demografico, il numero di anziani arruolati in protocolli clinici di ricerca, fonte necessaria per l’evidence based medicine, non è ancora rappresentativo della reale popolazione anziana. I dati disponibili attualmente dalla letteratura internazionale sembrano suggerire che mentre gli eventi avversi correlati alla terapia aumentano con l’aumentare dell’età solo pazienti anziani selezionati possono avere accesso alle terapie più innovative. Inoltre, non sono attualmente disponibili Linee Guida Nazionali di terapia per le più diffuse neoplasie della persona anziana. 86

|

settembre-ottobre 2007

| L’INFORMAFREEMAGAZINE


Dalla sua costituzione nel 1984, l’Istituto Nazionale Tumori di Aviano è stato il primo in Italia ed in Europa ad attivare la ricerca nei tumori dell’anziano, promuovendo l’integrazione delle metodologie proprie della geriatria con quelle più tradizionali oncologiche per la realizzazione di programmi di diagnosi e cura ponendo le basi di una nuova branca dell’oncologia, l’Oncologia Geriatrica. Dal gennaio 2007 è attivo, nell’ambito del Dipartimento di Oncologia Medica diretta dal Prof. Umberto Tirelli, un Programma di Cure dell’Anziano Oncologico appositamente strutturato in una clinica dell’anziano, per individuare in maniera sistematica e riproducibile le complesse esigenze socio-assistenziali del paziente anziano. Il progetto coinvolge anche il Dipartimento di Senologia per la valutazione delle pazienti anziane affette da carcinoma della mammella. L’obbiettivo principale del Programma di Oncologia Geriatrica attivo all’Istituto dei Tumori di Aviano sotto la responsabilità della dottoressa Lucia Fratino, geriatra oncologa della divisione di oncologia medica A, è di: 1. definire l’età biologica dell’anziano e individuare fattori predittivi delle tossicità e di risposta alla terapia fermacologica 2. identificare le aree di criticità che impediscono ai pazienti anziani con cancro il pieno accesso ad efficaci ed efficienti procedure di diagnosi, cura e assistenza. 3. standardizzare percorsi diagnostici e terapeutici 4. ottimizzare il rapporto rischio/beneficio della chemioterapia, con il miglioramento dell’outcome e riduzione delle tossicità 5. integrare l’assistenza e cura fornita in regime di ricovero con l’assistenza domiciliare e i servizi territoriali, e facilitare infine l’accesso alle cure delle persone anziane affette da tumore non autosufficienti. Il programma ha permesso di valutare, da febbraio 2007 ad oggi , più di 200 pazienti con età superiore a 70 anni, affetti da neoplasia e che sono stati sottoposti a trattamenti chemioterapici od ormonoterapici. prof. Umberto Tirelli Direttore del Dipartimento di Oncologia Medica presso il CRO di Aviano


PANNELLI SOLARI: PROROGATI I CONTRIBUTI Possibile accedere al Progetto Elios fino al 31 agosto.

È stato prorogato fino al 31 agosto il bando per l’erogazione di contributi in conto capitale per l’installazione di impianti fotovoltaici presso abitazioni private nella provincia di Gorizia, nell’ambito del progetto Go Elios Family, in collaborazione con la Banca di Cividale. Ma non solo: la Provincia di Gorizia intende infatti avviare, nell’ambito dello “Sportello energia, piano CO2, piano energetico, interramento linee elettriche, fotovoltaico” iniziative tendenti a promuovere il risparmio energetico e la produzione di energia pulita da fonti rinnovabili, al fine di sensibilizzare la cittadinanza all’uso razionale delle risorse energetiche e promuovere lo sviluppo sostenibile nel territorio di propria competenza. Maggiori informazioni sul sito www. provincia.gorizia.it

ANNUARIO IMAGAZINE: CONTO ALLA ROVESCIA Oltre 5.000 studenti coinvolti: al via la distribuzione nelle scuole. Tra la fine del mese di maggio e l’inizio del mese di giugno oltre cinquemila studenti della provincia di Gorizia e della bassa friulana riceveranno in dono l’ambito Annuario iMagazine, realizzato per loro gratuitamente dalla nostra rivista. Nelle scorse settimane, una troupe della nostra rivista ha fatto visita alle scuole del territorio che hanno voluto aderire all’iniziativa, giunta ormai alla terza edizione e che di anno in anno coinvolge sempre più istituti. Ogni allievo ed ogni insegnante riceveranno in omaggio una copia dell’annuario, mentre i genitori ed i parenti che desiderano richiedere copie ulteriori possono ordinarle attraverso il sito internet di Goliardica Editrice (www.edizionigoliardiche.it), editore di iMagazine.


COMUNE DI

MOSSA

Abitanti: 1.676 - nati: 0, deceduti: 0, immigrati: 4, emigrati: 10, matrimoni: 0 (dati feb 2011)

COMUNE DI

FARRA D’ISONZO

Abitanti: 1.756 - nati: 4, deceduti:3, immigrati: 19, emigrati: 15 matrimoni: 0 (dati gen-feb 2011)

I VIAGGI DELLA MITTELEUROPA IN UNA MOSTRA

Presso la Fondazione Carigo. Visitabile fino al 24 luglio. “Signori si parte! Come viaggiavamo nella Mitteleuropa 1815-1915”: questo il titolo della mostra storica curata da Marina Bressan e Marino De Grassi ed allestita presso la sede della Fondazione Carigo, in via Carducci 2 a Gorizia. I grandi protagonisti della mostra sono i viaggiatori e i turisti. L’esposizione presenta oltre quattrocento pezzi provenienti da musei pubblici e privati nonché da numerosi collezionisti. Carte geografiche, dipinti, stampe, libri, fotografie, guide turistiche, oggetti utili al viaggio e alla vacanza quali toilettes, valige, bauli da carrozza e da treno, nonché autentici mezzi di trasporto d’epoca. La mostra, visitabile fino al 24 luglio e ad ingresso gratuito, è aperta al pubblico nei seguenti orari: venerdì e sabato 10-13/15-19, domenica e festivi 10-19. Info: 0481 www.fondazionecarigo.it

ATTIVO IL FONDO LIBRARIO “ADAM WANDRUSZKA”

Presenti oltre settemila volumi e riviste di matrice mitteleuropea. È stato ufficialmente presentato il Fondo Librario “Adam Wandruszka”.Un progetto che riguarda settemila tra volumi e riviste affidati dalla vedova di Adam Wandruszka, Melga, all’Istituto per gli incontri culturali mitteleuropei e sistemati nei locali dell’Archivio storico e della Biblioteca di proprietà della Provincia di Gorizia, strutture che fanno parte del Sistema bibliotecario nazionale e che riescono così a off rire i necessari servizi di accessibilità al fondo a tutti gli studiosi, italiani e stranieri, interessati a consultarlo. Una donazione che ha il preciso scopo di valorizzare la straordinaria raccolta di opere scritte in varie lingue e riguardanti la storia e la cultura centro-europea, in particolare le relazioni italo-austriache. Del progetto di valorizzazione del Fondo Wandruszka fanno parte, oltre all’Istituto per gli incontri culturali mitteleuropei e alla Provincia, la Fondazione Cassa di risparmio di Gorizia, il Consorzio per lo sviluppo del polo universitario e la Soprintendenza ai beni culturali e artistici della Regione FVG.


RITORNA GOAL A GRAPPOLI

A Cormons gran galà del calcio. Dedicato ad Enzo Bearzot Dopo il successo della passata edizione, anche quest’anno l’associazione Vinext, con il patrocinio del Comune di Cormons, organizza la seconda edizione di “Goal a grappoli”, dedicata alla Nazionale di calcio italiana e ai 101 anni della sua storia. Non casuale il titolo scelto per questo appuntamento: “Azzurri, bianchi e rossi che il mondo ci invidia”. Saranno infatti l’azzurro della maglia della Nazionale di calcio ed il bianco e il rosso dei vini del Collio ad allietare la due giorni in programma venerdì 10 e sabato 11 giugno. Ad inaugurare l’evento, il venerdì alle ore 17.30 presso la Sala Civica cormonese sarà una mostra dedicata alle divise e foto storiche della Nazionale, che farà da cornice alla presentazione della ricerca del professor Stefano Martelli (Università di Bologna) dal titolo “Le audience televisive dei Mondiali di calcio (2002-2010)”. Alle 18.30 in piazza XXIV Maggio, invece, Bruno Pizzul condurrà il convegno “Nazionali e mass media: la comunicazione calcistica tra oriundi, razzismo e globalizzazione”. Sabato 11 giugno, dalle ore 16, presso il centro pastorale “Monsignor Trevisan” andrà in scena un torneo di calcio internazionale per la categoria pulcini, riservato a squadre provenienti da Italia, Slovenia e Austria. Alle 21 il gran finale presso il Teatro Comunale, con la serata di gala dedicata ai 101 anni della Nazionale Italiana di calcio e ai 100 anni della maglia azzurra, con omaggio ad Enzo Bearzot. Presentatore Bruno Pizzul. ►

DA MARIANO A BUENOS AIRES Anna Lucia Persig e “La Madonna di Lujan”.

Un mosaico italiano nel cuore dell’Argentina. Quello realizzato dall’artista Anna Lucia Persig di Mariano del Friuli, nata a Buenos Aires ma di radici friulane, testimoniate dai genitori e fratelli originari di Lucinico. Nella città di Tapiales, a 70 km dalla capitale argentina, nella chiesa “Nuestra Señora de Lujan e San Luis Gonzaga” il monumentale mosaico della Persig (22 metri quadrati di superficie) risplende nell’abside del luogo di culto. Realizzato presso la Scuola dei Mosaicisti di Spilimbergo, il mosaico rappresenta la Vergine di Lujan, una delle vergini più venerate in Argentina, patrona non solo di questa nazione, ma anche di Uruguay e Paraguay.


|

93

COOL HUNTERS

RETRÒ, MARINARE E NINFE URBANE Righe, fiori e pois. Ecco gli ingredienti della prossima primavera-estate. Da aggiungere nessuna paura di osare, ma solo tanta voglia di farsi notare e di attirare l’attenzione. Dicono che i pois sono il puntino sulla “i” di stile. Manrilyn Monroe, Madonna, Julia Roberts in “Pretty Woman”, Minnie; icone che hanno in comune nel loro guardaroba un abito a pois passato alla storia della moda. Un grande classico, sinonimo di un eleganza retrò si può accostare a dettagli colorati o mixare a diverse dimensioni. Bianco su fondo nero per l’abito e la gonna, o viceversa per la giacchina bon ton. Non manca sugli accessori, dal cappello alla micro pochette. Ispirazioni marinare per le righe, proposte, per questa stagione con guizzi colorati. Orizzontali e verticali, da sovrapporre e mescolare tra loro, accostare a tinte unite. Esaltano la silhouette e rendono ironico qualsiasi look. Sbocciano le nuove figlie dei fiori, indossando rose, peonie, iris e camelie sugli abiti. Ravvivano un abito dalle nuance più scure e infondono profumo di primavera. Grandi bouquet colorati e l’allegria sboccia appena il caldo fa capolino. Tiziana Sbrizzo


COMUNE DI

SAN LORENZO ISONTINO Abitanti: 1.553 - nati: 1, deceduti: 1, immigrati: 9, emigrati: 4, matrimoni: 0 (dati feb-mar 2011)

STUDENTI… SCIENZIATI! Dal 5 al 7 maggio nuova edizione di “Scienza under 18” a Gorizia. Il sapere scientifico della scuola nella provincia di Gorizia. Questa l’ambiziosa presentazione del progetto Scienza under 18 che ha coinvolto gli studenti di 27 istituti scolastici (tra scuola per l’infanzia, elementari, medie e superiori) della provincia di Gorizia e che vedrà il suo atto conclusivo nel capoluogo isontino dal 5 al 7 maggio. Tre giorni in cui presso la biblioteca statale e l’Auditorium della Cultura friulana il pubblico potrà visionare esperimenti, video, mostre e dibattiti realizzati dagli studenti per gli studenti ma anche per genitori, nonni, insegnanti e la cittadinanza tutta. Questi gli orari degli eventi, tutti ad ingresso gratuito: giovedì dalle 15 alle 18 e dalle 21 alle 23; venerdì dalle 9 alle 12, dalle 15 alle 18 e dalle 21 alle 23; sabato dalle 8.30 alle 13.

GIOVANI SPELEOLOGI CRESCONO Rinnovata la collaborazione tra il CRC Seppenhofer ed il Centro Giovani di Cormons Con l’esplorazione alla Grotta Doviza è ripresa la collaborazione tra il Centro Ricerche Carsiche “C. Seppenhofer” ed il Centro Giovani Cormons. Un folto gruppo di ragazzi, anche alle prime armi in grotta, si è cimentato nell’esplorazione della classica e suggestiva cavità friulana, accompagnati da alcuni speleologi esperti, hanno potuto apprendere i primi rudimenti di tecnica e progressione nei meandri. Tutto si è svolto nel migliore dei modi al punto che diversi giovani hanno espresso il desiderio di approfondire le loro conoscenze dell’ambiente sotterraneo frequentando il prossimo corso della neocostituita Scuola Isontina di Speleologia. Ancora una volta la zona di Villanova delle Grotte si è dimostrata un ambiente ideale per promuovere questa pratica verso i giovani: i numerosi fenomeni ipogei presenti in zona possono creare nel neofita la giusta curiosità ed il desiderio di avventura che spesso i nostri ragazzi hanno perso restando per troppo tempo nel mondo virtuale dei computer. Maurizio Tavagnutti Presidente Centro Ricerche Carsiche “C. Seppenhofer”


my

3 maggio Augurissimi Graziana! Cesare, Marina, Elisa, Riccardo, Andrea 12 maggio A Carlo, felice anniversario. Michela 14 maggio Buon compleanno Luca! Papà Stefano 17 maggio Congratulazioni dottor Saverio! Luca, Davide e Luca 24 maggio Auguri papà! Rosalia, Andrea, Daniela, Massimo 24 maggio Tanti auguri di buon compleanno Edi Lo staff di iMagazine 26 maggio Happy birthday Susy! Dani, Betty, Sara e Nicoletta 30 maggio Auguri Eva! Stefano 4 giugno Tanti auguri di buon compleanno al mio adorato nipotino Filippo Nonna Eligia 20 giugno Buon anniversario alla moglie più bella del mondo! Andrea 20 giugno Auguri Fabio! Stefano 21 giugno a Letizia,nel giorno del primo compleanno,cari ed infiniti auguri! Bacini... zio Francesco, nonno e Milena 25 giugno Buon compleanno Fede! A&M 27 giugno Buon compleanno Sasa! Stefano 29 giugno Paola… Auguri di buon compleanno! Stefano Mandaci entro il 1º giugno i tuoi auguri per le ricorrenze di luglio e agosto! Li pubblicheremo gratuitamente su ! Segnalaci giorno, evento, mittente e destinatario e spedisci il tutto via e-mail (news.imag@gmail.com), via posta ordinaria (iMagazine, c/o via Aquileia 64/a, 33050 Bagnaria Arsa – UD) o via fax (040 566278).


Fonte: Federfarma Gorizia

FARMACIE DI TURNO AL PONTE via Don Bosco 175 Gorizia, tel. 0481 32515 ALESANI via Carducci 40 Gorizia, tel. 0481 530268 BALDINI corso Verdi 57 Gorizia, tel. 0481 531879 COMUNALE 1 via San Michele 108 Gorizia, tel. 0481 21074 COMUNALE 2 via Garzarolli 154 Gorizia, tel. 0481 522032 D’UDINE piazza San Francesco 5 Gorizia, tel. 0481 530124 MARZINI corso Italia 89 Gorizia, tel. 0481 531443 MADONNA DI M. via Udine 2 Lucinico, tel. 0481 390170 PROVVIDENTI piazza Vittoria 34 Gorizia, tel. 0481 531972 TAVASANI corso Italia 10 Gorizia, tel. 0481 531576 TRAMONTANA via Crispi 23 Gorizia, tel. 0481 533349 FARO via XXIV Maggio 70 Brazzano, tel. 0481 60395 STACUL via F. di Manzano 6 Cormons, tel. 0481 60140 LUZZI via Matteotti 13 Cormons, tel. 0481 60170 ROJEC via Iº Maggio 32 Savogna d’Is., tel. 0481 882578 PIANI via Ciotti 26 Gradisca d’Is., tel. 0481 99153 BACCHETTI via Dante 58 Farra d’Is., tel. 0481 888069 CINQUETTI via Manzoni 159 Mariano d. Fr., tel. 0481 69019 MORETTI via Olivers 70 Mossa, tel. 0481 80220 DELLA TORRE via Latina 77 Romans d’Is., tel. 0481 90026 SORC piazza Montesanto 1 S. Lorenzo Is., tel. 0481 80023 LABAGNARA via Monte Santo 18 Villesse, tel. 0481 91065 ALLA SALUTE via Cosulich 117 Monfalcone, tel. 0481 711315 CENTRALE pzza Repubblica 16 Monfalcone, tel. 0481 410341 COMUNALE 1 via Aquileia 53 Monfalcone, tel. 0481 482787 COMUNALE 2 via Manlio 14 Monfalcone, tel. 0481 480405 REDENTORE via IX Giugno 36 Monfalcone, tel. 0481 410340 RISMONDO via Toti 53 Monfalcone, tel. 0481 410701 SAN ANTONIO via Romana 93 Monfalcone, tel. 0481 40497 SAN NICOLÒ via Iº Maggio 92 Monfalcone, tel. 0481 790338 ALL’ANGELO via Roma 18 Ronchi dei L., tel. 0481 777019 ALLA STAZIONE v.le Garibaldi 3 Vermegliano, tel. 0481 777446 MADONNA DI B. via Marina 1 Grado, tel. 0431 80058 COMUNALE via C. Colombo 14 Grado, tel. 0431 80895 ZANARDI via Trieste 31, Staranzano, tel 0481 481252 AL LAGO via Roma 13, Doberdò, tel 0481 78300 LUCIANI via Dante 41, Sagrado, tel 0481 99214 SPANGHERO via Aquileia 89, Turriaco, tel 0481 76025 VISINTIN via Matteotti 31, San Pier d’Isonzo, tel 0481 70135 RAMPINO piazza Venezia 15, San Canzian d’Is., tel 0481 76039 DI MARINO via Bersaglieri 2, Fogliano, tel 0481 489174 DA ROS LAZZARI via Torriani 5, Medea, tel 0481 67539 CORAZZA via Buonarroti 10, Capriva del Friuli, tel 0481 808074

Fonte: CCIAA Gorizia

DISTRIBUTORI DI CARBURANTE ESSO Gorizia via Lungo Isonzo 77 ERG Gorizia via San Michele 57 AGIP Gorizia via Trieste 179 SHELL Gorizia Via Aquileia 20 SMP Cormons v.le Giulia 53 SHELL Gradisca d’Is. v.le Trieste 60a SMP Mariano d.Fr. via Manzoni 164

API Romans d’Is. v. del Castelliere 50 AGIP Ronchi dei L. via Redipuglia AGIP Pieris via Battisti 22 SHELL Monfalcone via Boito 43 AGIP Monfalcone via Matteotti 22 ERG Monfalcone via G.F Pocar AGIP Staranzano via Trieste 47

AGIP Gorizia via Duca d’Aosta 74 ESSO Gorizia via Brass 7b ERG Gorizia via San Michele, 57 TAMOIL Gorizia via Lungo Isonzo A. SHELL Cormons v.le Giulia 23 ERG Villesse SS351 km16

AGIP S.Lorenzo I. via Nazionale SS56 SHELL Ronchi dei L. via Redipuglia 25a ERG Ronchi dei L. via Aquileia 35 ESSO Monfalcone via Boito 64 API Monfalcone via Grado TOTAL Fogliano-R. via Micca 15

ERG Farra d’Isonzo via Gorizia 109 AGIP Gorizia via Crispi 14 AGIP Gorizia v. Lungo Isonzo Arg. Q8 Gorizia via Trieste 22 ESSO Gorizia via Aquileia 40 TAMOIL Cormons SS51 km 21 ESSO Pieris via N. Sauro (SS14)

AGIP Fogliano R. via Terza Armata 58 AGIP Monfalcone via Valentinis 61 AGIP Monfalcone bivio via S. Polo SMP Monfalcone via Terme Romane 5 SHELL Staranzano via San Canciano 11 FLY Gradisca d’Is. via Palmanova 63A ESSO Medea Ponte sul Versa SS305 3km+

AGIP Gradisca d’Is. via Udine (SS305) SHELL SP Turriaco via XXV Aprile 21 SP1 SHELL Monfalcone via Matteotti 23 ESSO Gorizia via Trieste 106 ESSO Monfalcone via I° Maggio 59 AGIP Gorizia via don Bosco 108 IP Monfalcone via Boito 57 AGIP Gorizia via Aquileia 60 API Fogliano via Redipuglia 42 API Cormons via Isonzo


01





 





 

  



  



 









GENNAIO MAGGIO MARZO







  

 











10



03



26



19



12



05



02



29



22

15

08

Le farmacie contrassegnate dal fondino arancione anticipano di un giorno le date di turno indicate.

02-08

25-01

18-24

11-17

04-10

28-03

21-27

14-20

07-13

30-06 MAGGIO GIUGNO



  







  





 





FEBBRAIO GIUGNO APRILE




MO ED I MO SSA FA ZIONE , RA SA RR PER L RO N L A D E FA 3 , C OR ’IS MIG 2|20 AP EN ON LIE 11 RIV ZO ZO DI A D IS EL ONT FR IN IUL O, I

Ah! iera el prezioso anuario de iMagazine. Ah, der begehrte Ah! Il prezioso annuario Schuljahresbericht iMagazine! scolastico iMagazine! Glej! Dragoceni šolski Ah! L’Anuario scolastico almanah iMagazine! iMagazine sì che’l val!

Ah! Il preziôs Anuari scolastic iMagazine!

Per le traduzioni si ringrazia: Marjeta Kranner e Anna Magaina (sloveno), Isa Dorigo - Ufficio comunità linguistiche Provincia di Gorizia (friulano), Iris Jammernegg - Università di Gorizia (tedesco), Dorino Fabris - Pro Loco Turriaco (bisiaco), Auro Brighenti (triestino).


Imag32 dip9 low  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you