Page 1

Supplemento al Puntobresciano di Ottobre 2019

SPECIALI Darfo Boario Terme Valle Sabbia Val Trompia Ponte di Legno/Tonale Festa del Torrone Fiera Agricola di Cremona Autoscuole Storie d’Impresa


- Gruppi elettrogeni insonorizzati fino ad oltre 2.500 kva - Gruppi elettrogeni e bigruppi supersilenziati - Noleggio di trasformatori ed autotrasformatori - Diverse tipologie di torri faro .- Generatori di aria calda - Trasporto e posizionamento

Supplemento al Puntobresciano di Ottobre 2019

REPERIBILITÀ TUTTI I GIORNI H 24/24

SOMMARIO SPECIALE DARFO BOARIO TERME SPECIALI Darfo Boario Terme Valle Sabbia Val Trompia Ponte di Legno/Tonale Festa del Torrone Fiera Agricola di Cremona Autoscuole Storie d’Azienda

FREE SKIPASS STAGIONE 2019/2020

5

CINEMA & CIBO

6

STAGIONE TEATRALE Teatro San Filippo Neri di Darfo Boario Terme

SPECIALE VALLE SABBIA

12

Museo del Lavoro Vestone

7

Museo del Ferro, Fucina di Pamparane Odolo

9

SPECIALE GARDONE VAL TROMPIA Festival della Scienza 10

SPECIALE PONTE DI LEGNO TONALE PUNTOBRESCIANO Supplemento al Puntobresciano di Ottobre 2019 Mensile di informazioni bresciane Aut. del Tribunale di Brescia N° 8/2003 - 24/02/2003 DIRETTORE RESPONSABILE Gianmario Baroni EDITRICE | REDAZIONE AMMINISTRAZIONE | PUBBLICITÀ Editrend - Via Fura, 48 - Brescia Tel. 030 3534392 - Fax 030 5234013 FOTOCOMPOSIZIONE e VIDEOIMPAGINAZIONE Editrend Grafica - Via Fura, 48 - Brescia Tel. 030 3534392 - Fax 030 5234013 STAMPA Pixartprinting L’Editore declina ogni responsabilità in ordine ad eventuali errori di stampa e o disguidi di altro genere relativi agli spazi pubblicati. È vietata la riproduzione totale o parziale di foto, marchi e testi, tutti i diritti sono riservati. Periodico mensile a diffusione gratuita in Brescia e Provincia.

Centro termale wellness

15

A tutto sci

32

STORIE D'IMPRESA Calzoni Group Piancamuno

19

BRUNETTI NOLEGGIO 28 gruppi elettrogeni, torri faro e generatori di aria calda MECC BROTER Carpenteria meccanica dal 1853

SPECIALE FESTA DEL TORRONE

Festa del Torrone 2019 da Sabato 16 a Domenica 24 Novembre, a Cremona

SPECIALE FIERA AGRICOLA DI CREMONA Speciale 74° Fiera Zootecnica Internazionale di Cremona 23 – 26 Ottobre

SPECIALE AUTOSCUOLE

Autoscuole soggette ad IVA, ma non per il passato

36

24

26

34


4


SPECIALE DARFO BOARIO TERME speciale a cura della redazione

FREE SKIPASS STAGIONE 2019/2020

I

l Comune di Darfo Boario Terme ha aderito al progetto promosso dal Consorzio BIM di Valle Camonica per l’istituzione di uno skipass unico gratuito valido nei comprensori Aprica – Corteno Golgi, Borno, Schilpario, Montecampione, Ponte Di Legno – Tonale, Val Palot e Monte Pora Riservato ai ragazzi RESIDENTI NEL COMUNE DI DARFO BOARIO TERME NATI DAL 01/01/2004 AL 31/12/2014

Presentarsi presso il Comune di Darfo Boario Terme – Ufficio Sport per: NUOVA RICHIESTA: - carta d’identità - fototessera del minore - € 5 di cauzione tessera RINNOVO: - riconsegna card della scorsa stagione Termine di scadenza 8 NOVEMBRE 2019 Per informazioni: Ufficio Sport - tel. 0364.541106

5


SPECIALE DARFO BOARIO TERME speciale a cura della redazione

CINEMA & CIBO Darfo Boario Terme

D

ue appuntamenti, per condividere il buon cinema... e un piccolo dessert. Giovedì 24 Ottobre e Sabato 2 Novembre 2019 Cinema Garden GIOVEDÌ 24 OTTOBRE ORE 20.30 RITORNO IN BORGOGNA Famiglia e vino regia di Cédric Klapisch al termine piccolo brindisi della buona notte offerto da AGLIO & OGLIO - DARFO B.T. SABATO 2 NOVEMBRE ORE 15.30 WALL-E Film di animazione regia di Andrew Stanton

6

Al termine una merenda tradizionale, sana e genuina a base di Spongada e Gelato offerta da: GELATISSIMO, produzione artigianale - Darfo B.T. PASTICCERIA PESCALI - Darfo B.T. I coupon di ingresso gratuito sono distribuiti esclusivamente ad invito dai Commercianti, dai Ristoratori di Darfo Boario Terme e dalla direzione del Cinema Garden. La merenda e i brindisi dopo le proiezioni sono gentilmente offerti da: Aglio e Oglio, Gelatissimo, Pasticceria Pescali


SPECIALE VALLE SABBIA speciale a cura della redazione

MUSEO DEL LAVORO Vestone

I

l Museo del Lavoro è nato nell’anno 2000 grazie all’attività di un gruppo di amici riuniti in Comitato, appassionati raccoglitori di testimonianze legate all’economia della Valle Sabbia, con uno spiccato interesse per i prodotti dell’artigianato e dell’industria. Nel 2001 il Comitato confluisce nell’omonima Associazione. L’edificio di Via Madonna del Convento, ristrutturato e messo a disposizione dal Comune, è sede definitiva del museo dal 2008. Ricorda, nel toponimo, l’antica istituzione fondata dai frati Cappuccini nei primi anni del Seicento. Soppressa sul finire del Settecento, l’edificio viene adibito a caserma, intestata al colonnello garibaldino Giovanni Chiassi. Alla fine dell’Ottocento ospita una Compagnia di Alpini denominata “Rocca d’Anfo” e successivamente, con l’ampliamento

della forza, “Battaglione Vestone”. Viene utilizzata quale ospedale da campo e magazzino nella Grande Guerra; in seguito ospita la divisione di cavalleria “Ariete” dei Lupi di Toscana e nella seconda guerra mondiale funge da luogo di raccolta dei prigionieri di guerra, utilizzata anche dalle “Brigate Nere” della Repubblica Sociale di Salò. Divenuta sede di presidio con Compagnia di disciplina, verrà utilizzata infine come ricovero di famiglie sfollate a seguito dell’evento franoso del 1959, verificatosi nella frazione Levrange di Pertica Bassa. INDIRIZZO Via Madonna del Convento 6, Vestone CONTATTI www.comune.vestone.bs.it museodellavoro@libero.it

7


8


SPECIALE VALLE SABBIA speciale a cura della redazione

Museo del Ferro, Fucina di Pamparane Odolo

L

a fucina di Pamparane (dal nome della contrada), di proprietà comunale in seguito a donazioni, risulta essere anteriore al secolo XVIII. Ottimamente conservata, è ubicata nel centro storico di Odolo. All’interno sono presenti due magli completi di ruote idrauliche, depositi, tromba idroeolica e altre macchine a corredo. Il progetto museale intende proporre la fucina come museo di se stessa percorrendone interni

e livelli, arricchito da un’ampia esposizione, volta ad illustrare la storia socio-economica di Odolo, strettamente legata alla lavorazione del ferro. INDIRIZZO Via Massimo D’Azeglio 2, Odolo CONTATTI www.comune.odolo.bs.it

9


SPECIALE GARDONE VAL TROMPIA speciale a cura della redazione

Festival della Scienza Val Trompia

I

l Festival della Scienza di Gardone val Trompia giunge quest’anno alla sua quinta edizione e diventa QUANTUM. Da quest’anno il festival acquisisce una sua autonomia rispetto agli anni passati e il cambio di nome svolge esattamente questa funzione. In ambito scientifico, un quanto rappresenta un ammontare definito di energia. Proprio come i fotoni – i quanti di luce solare – che ogni giorno ci raggiungono a miliardi sul pianeta Terra. Ogni giorno riceviamo dal Sole diecimila vol-

10

te tanto l’energia che consumiamo e non siamo ancora in grado di sfruttarla interamente. Stiamo però raggiungendo traguardi impensabili fino a solo pochi anni fa. Anche le sfide però emergono in maniera sempre più rapida e alla scienza si chiede di rispondere a questioni ormai globali e che coinvolgono la società in tutti i suoi aspetti. La collaborazione con il CSMT (Centro Servizi Multisettoriale e Tecnologico), un polo tecnolo-


gico all’interno del campus dell’Università degli Studi di Brescia, mira ad espandere le competenze sui temi trattati. Quest’anno troveranno spazio la sperimentazione, la creatività, la ricerca e l’innovazione. In particolare, la ricorrenza dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci sarà uno dei temi più presenti durante l’intera settimana. Workshop, conferenze, mostre permanenti, laboratori per scuole, visite in luoghi solitamente chiusi al pubblico, spettacoli, incontri con l’autore.

Il programma è più vivo che mai. Vi aspettiamo ad esplorare QUANTUM con noi da lunedì 21 a sabato 26 ottobre ! www.quantumgvt.it Per questo QUANTUM si è evoluto e porta con sé nuove collaborazioni per provare a dare alcune risposte ai nuovi quesiti che plasmeranno la società dei prossimi decenni: l’utilizzo delle intelligenze artificiali, la crisi climatica, l’evoluzione della società digitale.

11


SPECIALE DARFO BOARIO TERME speciale a cura della redazione

STAGIONE TEATRALE

Teatro San Filippo Neri di Darfo Boario Terme SABATO 16 NOVEMBRE 2019 ORE 21.00

SE POTESSI MANGIARE UN’IDEA... Dai testi e canzoni di Giorgo Gaber Interprete: Luciano Bertoli Musicisti: Davide Bonetti e Roberto La Fauci

12

Da un po’ di tempo si parla di nuovo del Teatro-Canzone, forse perché il 1° gennaio 2018 si sono celebrati i 15 anni dalla scompar- sa di Giorgio Gaber, e in Italia la nascita del genere del Teatro- Canzone la si deve a lui con il personaggio del Signor G. Il Teatro-Canzone – genere espressivo legato


SPECIALE DARFO BOARIO TERME speciale a cura della redazione alla teatralità, a un’alternanza di canzoni e monologhi. L’attore solo in scena, non ha bisogno di scenografie. Necessitano musicisti che lo ac- compagnino, e lui “un uomo” sul palco, a diretto contatto con altri uomini, gli spettatori, che per una sera non sono una audience, un gruppo, un partito, non sono l’opinione pubblica, ma sono solo e semplicemente uomini, per una volta sollecitati a pensare non con schemi o pregiudizi. Decisivo è essere uomini, sempre. Decisivo è lottare ragionando, voler bene a se stessi per capire e voler bene agli altri. Solo così si abbattono gli ostacoli che si frappongono alla breve felicità di cui ognuno ha diritto. Saranno proposte alcune canzoni e qualche monologo tra i più ironici, irriverenti e divertenti del repertorio di Gaber e Luporini, interpretati dall’attore Luciano Bertoli e dai musicisti Davide Bo- netti e Roberto La Fauci. Ingresso € 8,00

SABATO 9 NOVEMBRE 2019

46a RASSEGNA DI TEATRO DIALETTALE

COMPAGNIA TEATRALE IL CULTURANTE DI DARFO BOARIO TERME ’L LECHÈTT DEL MORÈTT Commedia dialettale in tre atti di Roberto Santalucia e Pier Giuseppe Vitali.

SABATO 26 OTTOBRE 2019

SABATO 23 NOVEMBRE 2019

Ingresso € 5,00

GRUPPO TEATRALE AMICI DI SAN ROCCO DI MONTISOLA EL CIUCIO IN BOCA E L’EREDITÀ IN SCARSELA Commedia dialettale di Piera Barbieri. Regia di Piera Barbieri

GRUPPO CARO TEATRO DI PALOSCO (BG) OL GIOÀN DI BÓGHE Atto unico buffo in dialetto bergamasco di Umberto Zanetti. Regia di Lisetta Giupponi

13


14


SPECIALE PONTE DI LEGNO TONALE speciale a cura della redazione

Ponte di Legno Tonale

Centro termale wellness

E

state 2020. Questo è il Centro termale wellness che sorgerà in piazzale Europa, nel cuore di Ponte di Legno, tra il centro storico e le piste da sci. L’edificio è stato progettato dall’architetto Marco Casamonti, che ha voluto rispettare l’identità del comprensorio Pontedilegno-Tonale puntando sui suoi tratti più caratteristici: il ghiaccio e le montagne. Si presenterà infatti con un volume articolato, come le montagne, e con ambienti basati sulla trasparenza grazie ad elementi vetrati che proietteranno nel mondo dei ghiacci. Non una semplice spa bensì un luogo dove sarà possibile vivere una vera e propria esperienza sensoriale. Ecco come l’architetto Marco Casamonti ha illustrato il progetto: Come nel ghiacciaio del Tonale, a Ponte di Legno l’edificio delle nuove terme si protende dalle viscere della montagna fino a scalare il cielo.

INSTALLAZIONE, MANUTENZIONE E VENDITA Impianti Antincendio, Idraulici, Elettrici, Termici e Condizionamento Civili/Industriali, Compartimentazioni e Chiusure REI

Come nelle nevi perenni soprastanti, il paesaggio costruito è caratterizzato da una profonda fenditura, un crepaccio artificiale che termina in uno specchio d’acqua quale risultato di un doloroso quanto inesorabile scioglimento mentre in sommità una vasca permette di nuotare e rilassarsi, dopo l’esperienza della grotta, nel mezzo del cielo. Il risultato è un edificio che sostituisce il volume banale quanto incombente dell’ex Municipio, un volume di cui, una volta demolito, è possibile fare a meno. In effetti, la superficie costruita, circa 7000 metri quadrati, trasformata in volume fuori terra, rappresenterebbe un evidente fuori scala rispetto al paesaggio minuto del paese fatto di case e piccoli edifici. Per questo si è scelto di spingere il corpo principale del complesso delle terme verso la sua naturale collocazione cioè dentro la terra, come se essa stessa potesse produrre quell’energia termica di cui si nutre l’esperienza antica quanto nobile del “tepidarium”.

PROGETTAZIONE Impianti Antincendio, Idraulici, Elettrici, Termici e Condizionamento

Castenedolo (BS) - Via Patrioti 102 Tel. +39 030 259 4495 - email: info@masterfre.it www.masterfire.it 15


16


SPECIALE PONTE DI LEGNO TONALE speciale a cura della redazione

La scelta di realizzare parte dell’edificio sottoterra non corrisponde ad una scelta mimetica, al contrario sviluppa il complesso come quinta urbana in grado di segnare quella centralità e quel riferimento per il contesto che si ottiene soltanto muovendosi in verticale come un qualsiasi campanile rispetto al proprio corpo ecclesiastico. Tutto attorno le Terme realizzano una naturale estensione della piazza e con questa si fondono individuando nel centro di Ponte di Legno un luogo dove sia in estate che in inverno, il paesaggio circostante, costituito da una straordinaria quanto impareggiabile corona di montagne, si riflette sulle facciate. Liberare lo spazio occupato dall’attuale Municipio per restituirlo alla vita sociale, allo svago, al tempo libero come alternativa e completamento dell’atti-

vità sciistica, questo in definitiva è l’obiettivo principale di un progetto che mira ad incrementare l’offerta turistica di un luogo che può esprimere una rinnovata identità e quindi mostrare caratteri unici e originali, tratti distintivi di un paesaggio naturale e costruito in cui l’architettura, come disciplina, deve recitare necessariamente la propria parte. Si tratta in definitiva di un’architettura emozionale e non dimensionale, di un luogo minuto, quanto importante, discreto quanto evidente, capace nel tempo di divenire icona e riferimento per il paese e per una valle che già ci immaginiamo attraversata, nei mesi più freddi, da quel vapore acqueo che le vasche lasciano volare verso il cielo, come se l’edificio stesso potesse, con il suo funzionamento, inventare le nuvole.

17


18


STORIE D'IMPRESA speciale a cura della redazione

Calzoni Group Piancamuno

L

a Calzoni Group nasce nel lontano 1967 come officina generica di riparazione autoveicoli e in quel tempo si chiamava semplicemente Calzoni Giordano, nome del proprietario e nostro padre....... Migrato con la mamma da Brescia città, dove lavorava come meccanico, verso la Valle Camonica per fermarsi qualche mese a supporto e sostegno di un piccolo distributore di benzina, trovatosi bene nel contesto del paese , decide di fermarsi a vivere e mette in pratica la sua esperienza e apre una piccola e modesta officina di autoripazioni. Così passano gli anni, il suo lavoro cresce.......... e anche l’officina diventa piu’ grande.........veniamo alla luce noi , Massimiliano e Michela che nel futuro seguiremo le orme del papà aiutandolo nel suo lavoro: Massimiliano come meccanico e in come l’impiegata dell’azienda. E ‘ nel 1984 che per una fortuita casualità, il papà incontra il mondo BMW e ne viene a far parte con orgoglio come Officina Autorizzata BMW e in seguito nel 2013 anche MINI e Centro revisioni autoveicoli.

L’unica ufficiale in Vallecamonica. Nel 2006 quando il papà è andato in pensione, ci ha ceduto il ramo d’azienda...... ora noi portiamo avanti ogni giorno, quanto lui in tanti anni ha saputo costruire dal nulla .......

19


20


E N O I G A T S 2019 2020 Il Comune di Darfo Boario Terme ha aderito al progetto promosso dal Consorzio BIM di Valle Camonica per l’istituzione di uno

SKIPASS UNICO GRATUITO VALIDO NEI COMPRENSORI

APRICA – CORTENO GOLGI, BORNO, SCHILPARIO, MONTECAMPIONE, PONTE DI LEGNO – TONALE, VAL PALOT e MONTE PORA Riservato ai ragazzi

RESIDENTI NEL COMUNE DI DARFO BOARIO TERME NATI DAL 01/01/2004 AL 31/12/2014 Presentarsi presso il Comune di Darfo Boario Terme – Ufficio Sport per:

NUOVA RICHIESTA:

-

carta d’identità - fototessera del minore - € 5 di cauzione tessera

-

riconsegna card della scorsa stagione

RINNOVO:

Termine di scadenza 8 NOVEMBRE 2019 Per informazioni: Ufficio Sport - tel. 0364.541106

21


22


Le tecnologie intelligenti guidano la produzione di domani! EMO Hannover 2019 posiziona nuovi modelli di business basati su reti intelligenti EMO di Hannover 2019, la principale fiera mondiale dell'industria metalmeccanica, si terrà dal 16 al 21 settembre sotto il motto "Tecnologie intelligenti alla guida della produzione di domani". Si concenduttori e fornitori di servizi possono supportare i propri clienti da un'unica fonte utilizzando un approccio basato sul prodotto.  Pertanto, i produttori di macchine utensili saranno ben consigliati di cogliere l'opportunità e di tenere conto di

L'

23


SPECIALE FESTA DEL TORRONE speciale a cura della redazione

FESTA DEL TORRONE 2019

da Sabato 16 a Domenica 24 Novembre, a Cremona

C

ome ogni anno ritorna puntuale l'appuntamento più atteso da tutti i golosi e gli amanti delle tradizioni: da Sabato 16 a Domenica 24 Novembre, a Cremona si parlerà di “Genio e Creatività”. Molti saranno gi appuntamenti speciali che esalteranno l'anima golosa di Cremona, con oltre 250 iniziative tra spettacoli, degustazioni e appuntamenti culturali. Tante le novità in fatto di animazione ma non

24

mancheranno gli appuntamenti tradizionali, come le Costruzioni Giganti di Torrone, la Rievocazione del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti e il Torrone d'Oro, che da sempre accompagna la festa. Non perdete quindi l'occasione di venire a Cremona dal 16 al 24 Novembre, le sorprese saranno molte, e per scoprire in anteprima basterà seguire la Festa del Torrone su tutti i suoi canali social, in continuo aggiornamento.


25


SPECIALE FIERA AGRICOLA DI CREMONA speciale a cura della redazione

Speciale 74° Fiera Zootecnica Internazionale di Cremona 23 – 26 Ottobre

F

ra la spinta verso un’agricoltura più sostenibile, e i nuovi possibili scenari dettati dalla politica internazionale, si apre  dal 23 al 26 ottobre  a CremonaFiere la nuova edizione delle  Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona 2019, l’unica manifestazione internazionale italiana punto di riferimento per l’intero settore. L’appuntamento – che anche quest’anno raduna nei padiglioni di CremonaFiere  700 dei migliori marchi

26

internazionali – è il luogo in cui tutti gli attori della filiera si troveranno non solo per scoprire e toccare con mano le più recenti e innovative soluzioni per l’agro-zootecnia, e incontrare e confrontarsi con i migliori e più qualificati enti di formazione e ricerca, ma anche per progettare strategie per mantenersi competitivi sui mercati internazionali, rilanciando con forza la qualità della produzione italiana. Le Fiere Zootecniche di Cremona si trovano al centro


27


STORIE D'IMPRESA speciale a cura della redazione

BRUNETTI NOLEGGIO

gruppi elettrogeni, torri faro e generatori di aria calda

L

a nostra attività di noleggio iniziò circa 40 anni fa con la Ditta Individuale che si occupava anche costruzione di gruppi elettrogeni. Nel 2009, con l'inserimento dei figli, abbiamo fondato la BRUNETTI S.R.L. specializzata nel noleggio di gruppi elettrogeni ed altre attrezzature. Nel corso di questi anni, il nostro parco mezzi è aumentato notevolmente, così come la gamma di prodotti offerti. Ad oggi, disponiamo di: - oltre 130 gruppi elettrogeni/generatori insonorizzati/ silenziati e supersilenziati (circa 57- 60 db) da 30 kva fino ad oltre 2.500 kva - generatori che possono andare in parallelo alla rete - trasformatori ed autotrasformatori - bigruppi supersilenziati - vari tipi di torri faro: con fari ioduri metallici, a Led, con motore o senza, a batteria e per utilizzo in emergenza come richiesto nelle commissioni di Pubblico Spettacolo - diversi cavi, linee Powerlock, canaline/pedane passacavi, quadri prese/quadri service - generatori di aria calda elettrici (stufette) I gruppi elettrogeni supersilenziati, oltre che per eventi e manifestazioni, sono adatti all'utilizzo notturno anche in centro abitato. Se richiesto dai Clienti, soprattutto negli eventi, facciamo anche assistenza. Per cercare di soddisfare al massimo i ns. Clienti, siamo reperibili tutti i giorni h24.

28


SPECIALE FIERA AGRICOLA DI CREMONA speciale a cura della redazione del sistema agro-zootecnico più importante d’Europa, in grado di produrre il 23% dei bovini da latte italiani e il 44% del latte italiano, la cui produttività in ambito agroindustriale ha raggiunto il valore di 12,3 miliardi di euro (13% del totale italiano). PER IL MADE IN ITALY. Nell’ampio programma disponibile per intero sul sito della manifestazione, si terrà infatti l’evento  L’arte della filiera del latte made in Italy, che sarà inserito nella campagna #IoStoColMadeInItaly  promossa dalla Presidenza della XIII Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati. L’occasione per comprendere come valorizzare le colonne portanti del Made in Italy, per passare da una strategia di difesa a una di attacco sui mercati di tutto il mondo. INNOVAZIONE.  Ampio spazio anche alla smart agricolture e alle  soluzioni ad alto tasso tecnologico grazie alla presenza di alcune delle migliori realtà del mondo della ricerca  e focus specifici su temi come i sistemi di mungitura e il potenziale informativo delle tecnologie digitali, l’impiego dei droni per migliorare il monitoraggio e la produttività agricola. Altro focus di quest’anno, poi, sono i moderni carri miscelatori, a tutti gli effetti uno strumento indispensabile per il benessere animale: le possibilità di regolazione, il controllo dei consumi, le prestazioni agli estremi di carico, il controllo chimico-fisico in entrata e uscita dell’alimento rappresentano solo alcuni elementi dei vantaggi messi a disposizione dall’innovazione tecnologica che, insieme ad un corretto approccio di preparazione della razione, sono un prezioso elemento di produttività. SOSTENIBILITA’.  Nell’agenda governativa così come sulle pagine dei giornali di tutto il mondo,

la tematica ambientale è da tempo uno dei filoni più approfonditi delle fiere Zootecniche Internazionali, che anche quest’anno dedicano incontri alla riduzione dei rifiuti non organici con proposte mirate al settore lattiero-caseario e all’agricoltura biologica per una zootecnia sostenibile nella PAC post-2020, o ancora all’agroenergia, e le nuove opportunità per i piccoli impianti. Un’attenzione confermata anche dall’approccio organico che le Fiere mantengono al settore agro-zootecnia con  BioEnergy, uno specifico salone delle Fiera dedicato alle energie rinnovabili per trasformare ogni scarto in risorsa utile alla produzione, all’economia e all’ambiente, e la seconda edizione cremonese di  Watec Italy, il salone dedicato alla gestione sostenibile dell’acqua a fini agricoli, industriali e civili. FORMAZIONE.  Le Fiere il 23 ottobre organizzano

29


30


SPECIALE FIERA AGRICOLA DI CREMONA speciale a cura della redazione

anche la Giornata della Formazione, una 24 ore nel corso della quale gli operatori del settore in visita, ma anche gli stessi espositori della manifestazione, potranno usufruire di una bussola per orientarsi nell’offerta formativa, grazie alla presenza e al contatto diretto con le migliori realtà impegnate nella formazione, mentre allo stesso tempo queste ultime potranno confrontarsi con interlocutori fortemente targettizzati per interessi, motivati ad approfondire le opportunità disponibili. È realizzatocon la collaborazione di  Scuola Casearia di Pandino, TACK & TMI, Learning&Development – Gi.Group, Domenico Ferrari, FD Store /Accademia Italiana del Latte, Filippo Lodola, Rota Guido srl, Benedetta Mayer, Vicepresidente Giovani Imprenditori Federalimentare, Lorenzo Morelli, Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali polo di Cremona. Università Cattolica del Sacro Cuore, Francesco Ogliari, PVI Formazione, Paolo Peretti, Centro di Formazione e Ricerca Merlo srl, Anna Sandrucci, Università di Milano, Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali, Produzione, Territorio, Agroenergia, e il gotha della filiera agro-zootecnica sarà ancora più folto durante la fiera. MOSTRE ZOOTECNICHE. A Cremona il Top dell’allevamento vedrà  400 capi portati in esposizione nel ring allestito all’interno del Palaradi. E’ il più importante appuntamento dell’anno per i concorsi di genetica bovina per la razza Frisona Italiana. Gli eventi, che includono il Concorso Nazionale, hanno luogo ogni giorno della Manifestazione e vedono sfilare centinaia di campionesse provenienti dai migliori allevamenti italiani. SEI MANIFESTAZIONI IN UNA. Le fiere si compongono della 74° edizione della Fiera Internazionale del Bovino da Latte, la 23° Rassegna Suinicola di Cremona, la 9°Expocasearia  (appuntamento dedicato alle attrezzature per la trasformazione e sui sistemi di produzione e commercializzazione del latte e derivati), il 7°  International Poultry Forum, con i maggiori specialisti internazionali di avicoltura si confrontano sulle novità tecniche, veterinarie e di mercato, BioEnergy, l’unica manifestazione in Italia sulle energie rinnovabili da fonte agricola e Watec, 4° appuntamento dedicato alle tecnologie per la gestione delle acque (irrigazione, filtrazione e ultrafiltrazione, trattamento delle acque reflue) organizzato in collaborazione con Kenes Exhibitions Ltd. A CREMONAFIERE, SU UN PALCO INTERNAZIONALE. Essere espositori delle Fiere Zootecniche

Internazionali di Cremona significa andare ben oltre l’esposizione e ampliare i propri orizzonti di business. CremonaFiere, infatti, lavora tutto l’anno per creare una fitta rete di contatti professionali internazionali e organizza attività di internazionalizzazione sui mercati più interessanti per il settore agro-zootecnico. L’internazionalizzazione passa soprattutto attraverso il coinvolgimento e l’invito a venire in Fiera degli operatori giusti dei paesi target. Grazie alla collaborazione con ICE-Agenzia e UNIDO e grazie alla fitta rete di contatti di CremonaFiere, le Fiere Zootecniche 2019 daranno il benvenuto a delegazioni di buyers, imprenditori e rappresentanti istituzionali provenienti da Algeria, Azerbaijan, Egitto, Georgia, Ghana, Guinea Equatoriale, India, Marocco, Moldavia, Nigeria, Pakistan, Regno Unito, Romania, Russia, Serbia, Spagna, USA e Uzbekistan.  Solo il mese scorso Cremonafiere ha presentato alla Farnesina, alla presenza di ambasciatori di 15 paesi dell’Africa sub-sahariana,  il modello produttivo italiano, che sarà ampiamente rappresentano in fiera durante la Manifestazione. Innovazione e competenze al servizio degli operatori del settore Le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona esplorano ogni anno i temi più attuali e le realtà più innovative  del settore stimolando l’interesse dell’intera community internazionale  grazie alla collaborazione di alcune delle realtà più importanti e prestigiose nell’ambito della ricerca e dello sviluppo. Crediamo infatti che nuove occasioni di formazione professionale e di business si possano costruire solo tramite  conoscenze aggiornate e di alto livello dedicate in modo mirato a operatori del settore e ad aziende. Nel 2018 abbiamo organizzato 129 eventi, fra workshop, seminari, convegni e presentazioni, dedicati ai temi dell’agrozootecnia, e più in particolare a 1. Zootecnia di precisione 2. Agricoltura digitale 3. Produzioni biologiche 4. Economia circolare e sostenibilità ambientale 5. Tecnologia del latte 6. Filiera della produzione suinicola 7. Bioenergie 8. Nuove tecnologie e innovazioni in ambito agricolo e zootecnico 9. Igiene e benessere animale 10. Mostre zootecniche

DOVE SIAMO CremonaFiere S.p.A Piazza Zelioli Lanzini, 1 26100 Cremona Tel: +39.0372.598011 Fax: +39.0372.598222 Mail: info@cremonafiere.it


SPECIALE PONTE DI LEGNO TONALE speciale a cura della redazione

A TUTTO SCI

2.000 METRI DI DISLIVELLO

100%

INNEVAMENTO PROGRAMMATO

dal Ghiacciaio Presena (3.000 m) a Temù (1.121 m)

100 KM DI PISTE 42 PISTE 28

IMPIANTI DI RISALITA

4

LOMBARDIA • TRENTINO

LOMBARDIA • TRENTINO

#pontedilegnotonale

  

32

I N V E R N O

7 nere 26 rosse 9 blu

4 cabinovie 19 seggiovie 3 sciovie 2 tapis roulant

serate a settimana di SCI NOTTURNO


LA SKI AREA GHIACCIAIO PRESENA 3.000 m

Dal Passo Tonale, la cabinovia Paradiso porta ai 2.585 m di quota del Passo Paradiso: è la porta del ghiacciaio che si dispiega guardando in su fino ai 3.069 m di Cima Presena. Un ghiacciaio tutto da sciare, dal tardo autunno alla primavera inoltrata.

PASSO TONALE 1.883 m

Il Tonale si presenta come un ampio anfiteatro naturale completamente esposto al sole, con tracciati adatti ai principianti ma non solo. Le piste sono una palestra ideale per l’insegnamento dello sci e nel corso degli anni hanno visto nascere molte generazioni di sciatori. I tracciati sono tutti in campo aperto, al di sopra della linea del bosco.

PONTE DI LEGNO 1.256 m

La ski area di Ponte di Legno è collegata sci ai piedi a quella di Temù e, tramite una cabinovia, a quella del Passo Tonale. Ci troviamo all’interno del Parco dell’Adamello: le piste di Ponte di Legno sono tutte disegnate in mezzo a fitte abetaie in uno scenario di incomparabile bellezza.

TEMÙ 1.121 m

Ampie e panoramiche, le piste di Temù si trovano all’interno del bosco. Particolarmente bella, per i più esperti, è la pista nera che dai 1.503 m scende fino a 1.121 m di quota. Da qui è possibile spostarsi lungo tutto il carosello sciistico solo con gli sci ai piedi e sfruttando gli impianti di risalita, fino ai 3.000 m del ghiacciaio Presena, passando per Ponte di Legno ed il Tonale.

GHIACCIAIO

PRESENA

SNOW

PARK

La cabinovia Presena porta in soli 7 minuti da Passo Paradiso (2.585 m) a Passo Presena (3.000 m), il punto più alto del ghiacciaio. L’impianto serve una bella pista rossa, con la possibilità di spostarsi su una pista blu a partire dalla stazione Intermedia (2.700 m). Dai 3.000 m di Passo Presena si arriva sci ai piedi a Ponte di Legno dopo 11 km non stop e 2.000 m di dislivello, passando dalle nevi perenni ai boschi secolari. Da Passo Presena si gode di una vista spettacolare sul Pian di neve, il più vasto ghiacciaio delle Alpi italiane, e sul gruppo dell’Adamello; grazie a questo impianto tutti, anche i non sciatori, possono finalmente ammirare questo incredibile panorama. Due rifugi offrono la possibilità di fermarsi per una pausa o per trascorrere la notte… l’ideale per chi sogna un risveglio ad altissima quota.

I grandi spazi incontaminati del Tonale sono un vero paradiso per gli snowboarder. Soprattutto dopo una bella nevicata: in molti si danno appuntamento qui, per godersi il piacere di qualche discesa in piena libertà sulla neve fresca. Completamente esposto a sud, lo Snowpark Adamello gode di sole per tutto il giorno ed è facilmente raggiungibile grazie alla seggiovia Valena. È composto da uno snowpark per rider esperti, un park per principianti e da una pista da skicross. L’intera area viene preparata e fresata quotidianamente per assicurare a tutti i rider strutture perfette e sicure tutte le mattine.

33


SPECIALE AUTOSCUOLE speciale a cura della redazione

Autoscuole soggette ad IVA, ma non per il passato

A

utoscuole e IVA: il versamento dell’imposta è dovuto ma non viene applicato per il pregresso. Lo dice una norma del decreto fiscale collegato alla legge di bilancio a cui il Consiglio dei Ministri ha dato l’ok. In attesa dell’esame della Commissione Europea del Documento programmatico di bilancio (che contiene legge di bilancio e decreto fiscale), le autoscuole possono tirare un sospiro di sollievo. L’art. 33 del DDL fiscale, al comma 2, recita infatti che “sono fatti salvi i comportamenti difformi adottati dai contribuenti anteriormente alla data di entrata in vigore della presente disposizione, per effetto della sentenza Corte di Giustizia UE del 14 marzo 2019, causa C-449/17.” Ciò significa che viene scongiurata la retroattività del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate per il recupero dell’IVA non versata negli anni ancora soggetti ad accertamento. Rimane comunque l’obbligo per le autoscuole di applicare l’IVA sulle prestazioni didattiche. La nuova norma entrerà in vigore dal primo gennaio 2020.

34


35


STORIE D'IMPRESA speciale a cura della redazione

MECC BROTER

Carpenteria meccanica dal 1853

Q

uando si parla di attività commerciali o produttive, come tutti sanno, sono importanti: voglia di fare, abi-lità imprenditoriali e buone iniziative; nel caso della Mecc Broter, a queste si affiancano, come accade spes-so per aziende o attività che si radicano nella cultura del loro territorio, la gestione familiare (chiave di un successo duraturo), propensione all’innovazione, il rispetto e l'attenzione per il cliente. “Il nostro segreto, è la qualità del servizio, la cortesia e accurate lavorazioni“- così spiega il sig. Guido Bonetta socio dal 1983 con Vittorio Brodini. È proprio dall’unione dei due soci deriva il nome “Broter” che unisce i cognomi delle loro mogli. La storia dell’azienda Mecc Broter è indissolubilmente legata alle origini dell’attività della fami-glia Brodini che ha inizio in una bottega artigiana fondata nel 1853. Da una piccola officina artigianale per la lavorazione del legno e del ferro grazie all’impegno e costanza del fondatore e le crescenti richieste di mer-cato portano la piccola impresa a crescere e a specializzarsi sempre più. Col passare degli anni si diversifi-cando le lavorazioni e si inizia la costruzione di mulini a pal-

36

menti, ricambi per macchine agricole e carri agricoli utilizzando il ferro e abbandonando completamente il legno. Sempre nell’ottica di seguire e asse-condare le richieste di mercato nel 1972 avviene un altro passaggio importante nella storia aziendale. Infat-ti, i Fratelli Brodini si specializzano come conto terzisti nella produzione di attrezzature per carrelli elevato-ri, attrezzature per l'ecologia, componenti meccanici per presse, portastampi, benne, attrezzature varie e realizzazione di particolari a disegno. Si può dire che quest’ultima fase di cambiamento è l’inizio di un cammino che porterà l’attività artigianale a divenire in seguito una realtà industriale. Infatti, nel 1980 Bro-dini Vittorio e Bonetta Guido danno vita a quella che oggi è la Meccanica broter, un’azienda all’avanguardia nel settore meccanico e della carpenteria. Oggi l’azienda Mecc Broter come in passato è rimasta a conduzio-ne famigliare e oggi come allora l’azienda ha mantenuto nel DNA l’innovazione e la cura sempre attenta alle esigenze del cliente, anticipando le richieste del mercato e rimanendo un punto di riferimento. “Vedere ol-tre”, “Entrare nel pro-


STORIE D'IMPRESA speciale a cura della redazione blema”, “Soddisfare il cliente”: in tre imperativi, la sintesi dello spirito della Mecc Bro-ter – Spiega Guido Bonetta -. Tre linee guida per rappresentare il nostro modo di essere, il modo di essere di un’impresa che da sempre dedica le sue risorse per la realizzazione di lavori eseguiti in modo eccellente e professionale, che ci fanno stare sempre un passo avanti. Tre principi che s’integrano verso un’unica dire-zione, la centralità del Cliente in tutti i processi aziendali. Ma nel nostro modo di essere c’è ancora di più: un’organizzazione delle risorse umane che pone una fine attenzione alle peculiarità di ciascuna persona, perché perdere di vista questi valori, vorrebbe dire limitare la vitalità dell’azienda. Abbiamo investito non solo in alta tecnologia ma anche in capitale umano ed è proprio questa combinazione che ci ha permesso di crescere anche in questi anni di crisi. L’attenzione verso il cliente – prosegue Brodini - il con-

tinuo aggiorna-mento del personale e l’esigenza di lavorare con serietà e professionalità ci hanno portati già da molti anni a conseguire le certificazioni ISO 9001 e IISO 14.731. Abbiamo fuso – spiega Brodini – tutta la nostra storia e conoscenza con le nuove tecnologie. Negli ultimi anni abbiamo investito molto per l’acquisizione di mac-chinari a CNC e di programmi CAD e CAM 2D e 3D, il sistema di gestione per la qualità è stato certificato per conformità alla norma ISO 9001:2000 insieme a tutto il processo produttivo e in fine dal 2012 ci siamo do-tati di uno studio di progettazione con personale esperto e qualificato, che con l'ausilio di software di pro-gettazione e modellazione tridimensionale ci permette di eseguire la progettazione dei prodotti e garantire il massimo della qualità. “Ai clienti diciamo questa è casa vostra venite quando volete

AFFITTASI UFFICI - MQ. 135 IN BRESCIA RISCALDATO, IMPIANTO ELETTRICO A NORMA, PIAZZALE CINTATO Classe Energetica D - ESENTE DA INTERMEDIARI

TEL. 335 6815560 37


SPECIALE PONTE DI LEGNO TONALE speciale a cura della redazione

OLTRE LO SCI SLEDDOG

Diventare "musher", conduttori di slitte, per un giorno è possibile nel comprensorio Pontedilegno-Tonale dove la Scuola Italiana Sleddog diretta da Armen Khatchikian offre la possibilità di effettuare uscite con le slitte trainate da cani siberiani.

SNOWKITE

Ti piace l’adrenalina? Vieni a solcare le distese innevate lasciandoti guidare dal vento: il Passo del Tonale è il posto ideale per imparare a praticare lo Snowkite in sicurezza.

ZIP LINE Novità A Ponte di Legno, un percorso-avventura estremamente panoramico consente di scendere attraverso il bosco, imbragati e in posizione seduta, zigzagando sopra gli sciatori. Lo sviluppo complessivo è di 1.273 m, con un dislivello di 249 m ed una pendenza media del 20%. La corsa dura circa 5 minuti e può essere effettuata da soli oppure in due.

MOTOSLITTE

Nel comprensorio Pontedilegno-Tonale è possibile divertirsi all’interno di un apposito circuito oppure prendere parte a gite organizzate che si concludono con cene tipiche nei rifugi sulle piste da sci.

VOLI TURISTICI

Regalati una visione diversa delle piste da sci e del comprensorio Pontedilegno-Tonale! Prova il Tour in elicottero con partenza dall’eliporto del Passo Tonale, potrai godere di viste mozzafiato, ammirare paesaggi suggestivi e scattare incredibili foto.

RICERCA 1 COMMERCIALE

Per potenziare la rete vendita L'AVVISO È RIVOLTO A Tutti i candidati che abbiano una buona capacità di comunicazione e relazione con il pubblico. Preferibili con esperienza pregressa nel settore vendita spazi pubblicitari. OFFRIAMO Fisso mensile a raggiungimento obbiettivi prefissati, alte provvigioni, portafoglio clienti. I NOSTRI MEDIA Puntobresciano - ilTiratardi

I Candidati interessati possono inviare il proprio curriculum vitae con il consenso al trattamento dei dati personali

alla mail: editrend@editrend.it o telefonando al 335.6815560 La ricerca è rivolta ad ambosessi (L 903/77)

38


- Gruppi elettrogeni insonorizzati fino ad oltre 2.500 kva - Gruppi elettrogeni e bigruppi supersilenziati - Noleggio di trasformatori ed autotrasformatori - Diverse tipologie di torri faro .- Generatori di aria calda - Trasporto e posizionamento

REPERIBILITĂ€ TUTTI I GIORNI H 24/24

Ci trovate in Strada Lotelli n.3 46042 Castel Goffredo – MN Tel. 0376-779310 Fax 0376-788109 info@brunettigeneratori.it www.brunettigeneratori.com

Profile for Editrend

Puntobresciano Valli  

Su questo numero troverete... Speciali Darfo Boario Terme, Valle Sabbia, Valle Trompia, Ponte di Legno/Tonale, Festa del Torrone, Fiera Agri...

Puntobresciano Valli  

Su questo numero troverete... Speciali Darfo Boario Terme, Valle Sabbia, Valle Trompia, Ponte di Legno/Tonale, Festa del Torrone, Fiera Agri...

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded