Issuu on Google+

Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di Parma

B7950213

DANZA PRIMAVERA TEATRO

Programmazione vivace a marzo per Storchi, Passioni, TeTe e Teatro dei Venti

ARTE

Prosegue alla Galleria Civica e alla Palazzina la mostra di Nam June Paik

MUSICA

Alla Tenda parte Arts & Jam rassegna jazz con grandi interpreti internazionali


%0*%&)83 f delle iabe

9RKVERHIEPJEFIXMIVIIYRMXMRIVEVMSTSIXMGS XVEMTIVWSREKKMMPYSKLMIMWMQFSPMHIPPE½EFETSTSPEVI

CARPI JIFFVEMSÂŻETVMPI 4EPE^^SHIM4MS7EPE'IVZM ATTIVITĂ€ COLLATERALI Sala Cervi

orari WEFEXSHSQIRMGEIJIWXMZM -RKVIWWSKVEXYMXS

Sabato 9 marzo, ore 16.30 0´EPFIVSHIPPI½EFI letture Sabato 16 marzo, ore 16.30 Mi perdo e mi ritrovo laboratorio Sabato 23 marzo, ore 16.30 Orchi e anelli, draghi e castelli laboratorio Domenica 24 marzo, ore 16.30 :MWMXEKYMHEXEEPPEQSWXVE Sabato 6 aprile, ore 16.30 )VFI½SVMIJSVQYPIQEKMGLI laboratorio LABORATORI 0IQERMRIPPEJERXEWME 0YHSXIGESVI MercoledÏ 13 marzo GiovedÏ 14 marzo '´IVEYREZSPXEYRVI MercoledÏ 20 marzo GiovedÏ 21 marzo -PQMSEPJEFIXMIVI 1IVGSPIHvQEV^S GiovedÏ 28 marzo ,SJEXXSYRKMSGS 8YXXIPIEXXMZMXkWSRSEMWGVM^MSRI %PJEFIXSHIPPI½EFIrYREMRM^MEXMZEHIPTVSKIXXS+MSZERM'VIEXMZMVIEPM^^EXE RIPP´EQFMXSHM'VIEXMZMXk+MSZERMPITVSQSWWSIWSWXIRYXSHEP(MTEVXMQIRXSHIPPE GioventÚ – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci – Associazione 2E^MSREPI'SQYRM-XEPMERM

-RJSIMWGVM^MSRM Il castello dei ragazzi Palazzo dei Pio Piazza Martiri, 59 41012 Carpi (Mo) tel 059/649961-983 castellodeiragazzi@carpidiem.it www.castellodeiragazzi.it

Illustrazione di Antonella Abbatiello tratta da %PJEFIXSHIPPI½EFI di Antonella Abbatiello e Bruno Tognolini,Topipittori, 2011

+VE½GE*%WGEVMGSQYRMGE^MSRI'SQYRIHM'EVTM

Assessorato alla Famiglia,ilall’Educazione e ai Giovani castello dei ragazzi Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico Sovraintendenza ai Beni Culturali

GRUPPO BPER


o

in sommario primopiano

i

Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di Parma

pag. 04-05 Il 20 marzo con un trittico la Donlon Dance Company apre la stagione di Danza primavera del Teatro Comunale Fondazione

r

arte pag. 06-07 Alla Galleria Civica prosegue l’importante mostra dedicata a Nam June Paik Anche al Sant’Agostino proseguono le mostre fotografiche Flags of America e Domenico

DANZA PRIMAVERA TEATRO

ARTE

MUSICA

Alla Tenda parte Arts & Jam rassegna jazz con grandi interpreti internazionali

teatro pag.10 -11 Alle Passioni dal 10 marzo l’opera completa di Francamente me ne infischio di Latella e dal 21 Leonilde, storia eccezionale di una donna normale, per la regia di Roberto

Aut. Tribunale di Parma n. 9 del 24.03.2003 ISSN 1827-5958 Il Mese di Modena n.116

m

Prosegue alla Galleria Civica e alla Palazzina la mostra di Nam June Paik

Direttore responsabile Simone Simonazzi, simonazzi@edicta.net Art director Pietro Spagnulo, spagnulo@edicta.net

m

Programmazione vivace a marzo per Storchi, Passioni, TeTe e Teatro dei Venti

a

Pedretti Griva pag. 08-09 Al Museo della figurina nuova mostra sulle favole europee

Andò, con Michela Cescon. Allo Storchi grande attesa per La serata a Colono di Martone pag. 12 -13-14 Al Teatro dei Segni, prosegue il progetto Residenze del Teatro dei Venti e lo spettacolo Senso Comune. Al Te-Te al via il progetto al femminile R-Esistenze

musica pag.19 Tanto jazz alla Tenda con Arts & Jam e lo Steve Grossman 5et pag. 20-21 Proseguono le stagioni degli Amici della Musica e della Gioventù Musicalei

o

cinema pag. 22-23 Proseguono con le loro interessanti rassegna le programmazioni della

Redazione Marina Leonardi

Sala Truffaut, del 7Bis e dell’Ariston di San Marino di Carpi.

Hanno collaborato Chiara Bazzani, Micol Lombardi, Mirna Loren

pag. 24-25 26-27 Prosegue il progetto Ratto d’Europa coinvolgendo numerosi istituti

s

Incontri culturali. Alla Tenda in programma un mese di iniziative dedicate al tema Prospettive .

n

Principe. Ai Musei la mostra Matematica ad arte dove gli studenti fanno le guide.

In provincia pag.30 A Finale Emilia un concerto d’arpa come anteprima del progetto Genius Loci del Festival Grandezze & Meraviglie

il Mese Modena Distribuito gratuitamente in città: Comune di Modena, Informagiovani/IAT, Biblioteca Delfini, Provincia di Modena, Teatro Storchi, Teatro delle Passioni, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Sala Truffaut In provincia a Carpi: Comune, Biblioteca Arturo Loria, IAT, Urp QuiCittà a Castelfranco Emilia: Assessorato Cultura a Vignola: Fondazione, Rocca

NAM JUNE PAIK

B7860113

Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di Parma

Editore Edicta p.s.c. via Torrente Termina 3/b n. iscrizione ROC: 9980 43124 PARMA www.edicta.net Per la pubblicità Tel. 0521258210 Tiratura 12.000 copie Stampa Stamperia s.c.r.l. - PARMA

pag.28-29 Per I libri di San Rocco incontri con Andrea De Carlo, Carla Fracci e Quirino

Spedizione in a.p. -45% - art.2 comma 20/b legge 662/96 - filiale di Parma

Erika Varesi - Edicta via Torrente Termina 3/b 43124 PARMA Tel. 0521251848 Fax 0521907857 mesemodena@edicta.net

la Festa della donna

Carpi

i

Marina Leonardi - Edicta marinaleonardi@yahoo.it leonardi@edicta.net

.

Riapre per Pasqua il Parco della Terramara di Montale. In città e in provincia si celebra Per informazioni e contatti Redazione de Il Mese di Modena:

B7950213

Alla Galleria Civica il 16 si inaugura la mostra del grande artista coreano

TEATRO

ARTE

Prosegue Il ratto d’Europa il progetto di Ert che coinvolge l’intera città

MUSICA

All’ex S. Agostino trionfa la fotografia con Flags of America e Peretti Griva e il pittorialismo

Al Teatro Comunale l’opera raddoppia con Il barbiere di Siviglia e Le nozze di Figaro

DANZA PRIM AVERA TEATRO

Programmazione vivace a marzo per Storchi, Passioni, TeTe e Teatro dei Venti

ARTE

Prosegue alla Galleria Civica e alla Palazz ina la mostra di Nam June Paik

MUSICA

Alla Tenda parte Arts & Jam rassegna jazz con grandi interpreti internazionali


di Mirna Loren

Ecco Danza di Primavera Dopo la parentesi autunnale riparte la stagione di balletto del Teatro Comunale di Modena che da marzo a maggio porterà sul palco importanti compagnie come Aterballetto con il suo Orfeo

D

opo gli appuntamenti del festival di danza autunnale, torna il balletto al Teatro Comunale. La Sagra della Primavera di Stravinsky, è il soggetto del primo degli spettacoli della stagione di Danza Primavera, che si aprirà mercoledì 20 marzo alle ore 21 con la Donlon Dance Company in prima ed esclusiva italiana, di cui trovate un approfondimento nell’articolo qui sotto. Seguirà il 7 aprile alle ore 21 Canto per Orfeo, ultima creazione di Mauro Bigonzetti per Aterballetto. Del complesso mito del divino cantore il coreografo romano sceglie di concentrarsi sulla storia d’amore con Euridice, che diventa per lui spunto per evocare il tema della passione amorosa, della perdita e della sublimazione del dolore. Il balletto, che si avvale delle proiezioni video di Carlo Cerri, si muove in un’ambientazione metropolitana senza tempo, accompagnato dalla partitura originale per canto e fisarmonica e

Info Biglietteria Teatro Comunale Luciano Pavarotti corso Canalgrande 85 telefono 059 203 3010 fax 059 203 3011 Abbonamento 7 spettacoli, platea-palco: intero 175 €, ridotto 157,50 €, fino a 27 anni 87,50 €, + 65 122.50 € Biglietto Donlon Company: intero 30 €, ridotti: 27 €, fino a 18 anni 9 €, fino a 27 anni 15 €, +65.21 € Biglietto Aterballetto: intero 25 €, ridotti: 22.50 €, fino a 18 anni 7.50 €, fino a 27 anni 12.50 €, +65 17.50 € biglietti online: www.teatrocomunalemodena.i www.vivaticket.it

dal sapore arcaico del gruppo di musica etnica e sperimentale Kitarodia. Gli spettacoli successivi vedranno in scena due compagnie molto diverse fra

La Sagra della Primavera della Donlon Dance Company

loro ma entrambe impegnate sul fronte della modern dance. Ecco l’11 aprile in prima italiana, l’inglese Balletboyz, popolare compagnia ospite del Sadler’s Wells di Londra, presente a Modena con due nuove coreografie, una dell’affermato Russell Maliphant, l’altra di Liam Scarlett, giovane promessa del Royal Ballet. Il secondo appuntamento

La Sagra della primavera per la Donlon Company Dalla Germania un trittico appassionante che si chiude sulla musica di Stravinsky Dicevamo che sarà La Sagra della Primavera di Stravinsky, una partitura capitale sul cammino della modernità e di cui ricorre nel 2013 il centenario della prima rappresentazione, il soggetto del primo degli spettacoli della stagione di Danza Primavera,in programma al Teatro Comunale. L’appuntamento è per mercoledì 20 marzo alla ore 21 con la Donlon Dance Company che salirà sul palco modenese in prima ed esclusiva italiana. La Compagnia, residente in Germania [04] - il mese marzo \2013

dal 2001, si è distinta come una delle più innovative dell’ultimo decennio per l’impronta originale e lo humour portato dalla coreografa irlandese sua fondatrice, con uno stile che spazia dalle danze tradizionali alla contemporanea. Trasportata dalla cadenza ritmica della

musica, Marguerite Donlon mette in mostra le abilità dell’uomo a oltrepassare le barriere, il desiderio del sé, della collettività e dell’infinito. I brani della trilogia sono tra di loro indipendenti ma allo stesso tempo collegati da citazioni in movimento, da esaltanti trasformazioni e da una misteriosa creatura concepita dalla marionettista Elodie Brochier. Lo spettacolo Le sacre du printemps, è una trilogia in danza di Marguerite Donlon, composta da αlpha (su musiche di Christopher Rouse, Nebojsa Jovan Živkovic), Soma su musiche di Philip Glass, violino solista Wolfgang Mertes/ Lena Neudauer e infine Sacre. sulle musiche indimenticabili di Igor Stravinsky.


p r i m o p i a n o Con Otello un nuovo omaggio a Giuseppe Verdi Nuovo appuntamento con l’opera al Teatro Comunale di Modena dove, il 10 marzo alle 15.30, il 12 marzo alle ore 20 e il 15 alle ore 19 va in scena Otello di Verdi, una nuova produzione realizzata dalla Fondazione modenese con la Fondazione i Teatri di Piacenza, in occasione del bicentenario verdiano. Verdi affrontò in Otello il tema tragico della gelosia attraverso lo strumento affilato ed efficace di uno stile radicalmente nuovo, quasi sperimentale rispetto al passato. Per portare in scena l’ampio spettro delle passioni assolute e devastanti descritte nel dramma shakespeariano, con una verità e immediatezza teatrale ancora più schietta rispetto alle opere precedenti, Verdi si avvalse del genio anticonformista di Arrigo Boito, esponente di spicco della

(18 aprile) vedrà in scena la Ailey II, compagine giovanile fondata dal grande coreografo afro-americano Alvin Ailey, impegnata, oltre che in altre coreografie di autori contemporanei, nel mitico Revelations, uno dei brani storici più importanti e di maggior successo della danza statunitense. L’ultima parte della stagione lascerà ampio spazio al linguaggio e alla tradizione classica, a cominciare dal gala che Svetlana Zakharova, fra le più grandi ballerine viventi, terrà il 9 maggio a fianco dei solisti del Teatro Bol’šoj di Mosca e del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. Seguirà, martedì 14 maggio, il Balletto del Teatro Nazionale Slovacco di Bratislava con Onegin, balletto narrativo

scapigliatura e artista fra i più aggiornati della letteratura europea. Alla complessa dimensione psicologia dell’azione - il fragile candore di Desdemona, la malvagità senza morale di Jago, e soprattutto il progressivo scivolamento di Otello dalla passione amorosa verso il delirio della gelosia - fa specchio una vocalità di straordinaria ricchezza e fra le più impegnative del repertorio lirico. La direzione musicale di questa nuova produzione è affidata a Maurizio Barbacini, fra i direttori italiani più apprezzati nel panorama internazionale, che ha lavorato con i più importanti teatri lirici del mondo. In scena: Otello Kristian Benedikt, Desdemona Yolanda Auyanet / Asmik Grigorian, Jago Alberto Mastromarino, Cassio Arthur Espiritu, Roderigo Gianluca Bocchino. Regia Pier Francesco Maestrini. Con l’Orchestra

tratto da Pushkin su musica di Ciaikovskij e creato da Vasily Medvedev, fra i coreografi più attivi al Teatro Bol’šoj di Mosca. Il 18 maggio la storica compagnia di Bal-

Regionale dell‘Emilia-Romagna e il Coro Lirico Amadeus-Fondazione Teatro Comunale di Modena diretto da Stefano Colò.

Info: www.teatrocomunalemodena.it tel. 059 203 3010

letto dell’Opera di Bordeaux presenterà a Modena in prima nazionale due brani recenti dell’argentino Mauricio Wainrot, creati sulla celebre partitura dei Carmina Burana di Carl Orff e su musiche di Chopin. Il 12 maggio si terrà un appuntamento straordinario, con Cafelulé, compagnia italiana che sviluppa da alcuni anni la tecnica della danza ‘verticale’ e che si esibirà in spazi del centro storico di Modena presentando Urban Tale, performance in prima assoluta. La rassegna si concluderà con la prima italiana di Memento Mori, ultima creazione del francese Pascal Rambert realizzata in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Il16 marzo nuovo concerto incentrato sulla modernità da Debussy a Lutoslawsky Appuntamento molto interessante con la Stagione Concertistica sabato 16 marzo alle ore 21 con la Philharmonia Orchestra diretta da un grande protagonista della scena internazionale come EsaPekka Salonen che come direttore della Los Angeles Philharmonic Orchestra ha attirato l’attenzione del mondo musicale per la sua innovativa programmazione e per interpretazioni divenute storiche nell’ambito del repertorio classico e contemporaneo. Dal 2008 è direttore principale e direttore artistico della Phil-

harmonia Orchestra, rinomato complesso che oggi ha consolidato una posizione di spicco anche grazie al suo approccio originale e alle sue stimolanti proposte di educazione musicale. In programma, tre affreschi sinfonici che mettono in luce le potenzialità coloristiche ed espressive della

grande macchina orchestrale novecentesca. Si parte con il Concerto per Orchestra di Witold Lutoslawski compositore e direttore d’orchestra polacco, uno dei maggiori compositori europei del XX secolo. Del grande Maurice Ravel viene eseguito Ma Mère l’Oye (“Mamma Oca”) originalmente composta per pianoforte a quattro mani e successivamente ampliata e trascritta per orchestra. La versione pianistica, è composta di cinque pezzi, ispirati da altrettante illustrazioni tratte da un libro di fiabe per l’infanzia. E infine in programma La mer, tre schizzi sinfonici per orchestra di Claude Debussy, forse uno degli affreschi più conosciuti del compositore francese. Info: tel. 059 203 3010

primopiano

La Philharmonia Orchestra di Pekka Salonen


>arte All’ex ospedale S. Agostino ultimo mese per la mostra di Fondazione Fotografia che guarda oltreoceano e propone le opere di grandi maestri del ’900

Di DIletizia Marina deLeonardi felice

Ancora Flags of America

U

ltimo mese per Flags of America, la bella mostra con cui Fondazione Fotografia-FCRMO ci ha portato a contatto con la creatività dei maestri dello scatto americani. Resteranno allestite fino al 7 aprile nelle sale del Sant’Agostino (Largo Porta Sant’Agostino 228) 82 opere, acquisizioni della Collezione fotografica della FCRMO, a ripercorrere un’epoca di grande fermento (1940-1970) della quale la fotografia ha saputo essere un fondamentale strumento di interpretazione oltre che di lucida analisi critica. Un’epoca capace di rinnovarsi e dare origine a importanti filoni di ricerca, dalla fotografia documentaria alle pratiche più intimiste e spirituali, fino alle indagini dei nuovi topografi, non solo in America ma a livello internazionale. Sono 22 gli autori esposti, ognuno con un proprio sguardo e una propria lettura del mondo

INFO Quando: fino al 7 aprile Dove: ex Ospedale Sant’Agostino, Largo Porta Sant’Agostino 228 Orari: mart 11-13 / 15-19 merc-ven 15 - 19 sab, dom e fest 10-20 Info: tel. 059 239888 - 335 1621739 www.fondazionefotografia.it

Garry Winogrand, Hardhat Rally, 1969

a formare un ritratto sfaccettato di quella che è stata la ricerca fotografica di quella parte di Novecento. A raccontare l’America sono grandissimi autori, firma indimenticabili come gli stessi Adams e Weston precursori di un profondo rinnovamento dello sguardo, e poi Diane Arbus con i suoi scatti irriverenti o le registrazioni del nuovo paesaggio urbano di Stephen Shore e ancora i lavori inconfondibili di maestri come Robert Frank, Richard Avedon, Ralph Eugene Meatyard, Irving Penn. E in mostra troviamo anche il Jupiter Portfolio

(1975) di Minor White, entrato nel 2002 nella Collezione Fotografica della Galleria Civica di Modena e ripresentato, con l’occasione di questa mostra. “Ognuno di questi autori – spiega il curatore Filippo Maggia - è una vera e propria bandiera di un modo di esprimersi attraverso lo sguardo che ha fatto scuola per generazioni.Attraverso la loro ricerca appassionata, questi fotografi hanno saputo cambiare il linguaggio delle immagini, dando nuovi significati a forme e cose”.Visite guidate mercoledì 13 (ore 17.45) e sabato 30 (ore 11).

Il sublime pittorialismo di Domenico Peretti Griva

Ritratto, ante1929

[06] - il mese marzo \2013

In concomitanza con la mostra Flags of America, Fondazione Fotografia - FCRMO propone un appuntamento con la fotografia storica. Negli spazi dell’ex Ospedale Sant’Agostino (Largo Porta Sant’Agostino 228) fino al 7 aprile in un allestimento davvero molto suggestivo, viene presentata la ricerca di uno dei grandi interpreti della fotografia italiana di inizio Novecento, Domenico Riccardo Peretti Griva (1882-1962). La mostra, curata da Chiara Dall’Olio, arricchisce il ciclo dedicato dal Fotomuseo Giuseppe Panini, alla corrente artistica del pittorialismo. In anteprima nazionale viene presentato un album inedito dell’autore, composto

da 42 fotografie, con suggestivi paesaggi naturali e ritratti di persone comuni. autografato e datato 1929, proveniente da una collezione privata in deposito a Modena dal 2009. La mostra sarà inoltre arricchita da una selezione di 15 preziose fotografie provenienti dal Museo Nazionale del Cinema di Torino. Attratto dal bello ed educato alla scuola positivista di Benedetto Croce, Peretti Griva regala immagini dai contorni evanescenti, ritratti pastorali e atmosfere rarefatte costituite da semplici alternanze di luci ed ombre. Orari: martedì 1113 / 15-19; mercoledì-venerdì 15-19; sabato, domenica e festivi 10-20 Info: tel. 059 239888


L’APPUNTAMENTO

Gli scatti di Garry Winongrand raccontati da Rubinfien È in programma sabato 23 marzo alle 17 all’ex Sant’Agostino un incontro dedicato al fotografo statunitense Garry Winogrand, tra i grandi protagonisti della mostra Flags of America. A raccontare il suo lavoro sarà un ospite d’eccezione: Leo Rubinfien, critico fotografico e curatore di una grande retrospettiva su Winogrand che dal San Francisco Museum of Modern Art toccherà nei prossimi due anni i più grandi musei del mondo. Presente a Modena in qualità di visiting professor del master sull’immagine contemporanea di Fondazione Fotografia, Leo Rubinfien condurrà un percorso tra le immagini più significa-

tive del fotografo, dai celebri scatti degli anni Sessanta al lavoro degli ultimi anni. Garry Winogrand (1928-1984) è una delle figure preminenti della fotografia americana del Novecento, nonostante il suo lavoro sia rimasto ancora in buona parte inesplorato dal pubblico e dalla critica.Riconosciuto quale induscusso protagonista della street photography, Le fotografie che compongono la sua enorme produzione - circa 20.000 rullini realizzati dagli anni Cinquanta in poi compongono un molteplice ritratto della società americana e della vita quotidiana del suo tempo. Info: tel. 059 239888

Quel genio di Nam June Paik I lavori dell’artista coreano alla Galleria Civica e alla Palazzina dei Giardini

È

una mostra importante, divertente e che premia il buon governo della nostra Galleria Civica che nonostante i bilanci sempre più scarni riesce comunque a creare eventi interessanti. In linea con le celebrazioni dei 50 anni di Fluxus, ecco arrivate tra Palazzo Santa Margherita e la Palazzina dei Giardini oltre una novantina di opere di Nam June Paik, l’artista coreano di nascita e cittadino del mondo, che negli anni ’70 ha inventato la video art. Uomo di grande intelligenza e di ironia, sempre in bilico tra musica e arti visive (si è diplomato al conservatorio e ha lavorato con Stockhausen), Paik ha avuto la lungimiranza di mescolare i linguaggi e di usare la tecnologia. E se, come dice uno dei curatori, il direttore della

INFO Dove: Palazzo Santa Margherita, Palazzina dei Giardini, corso Canalgrande Quando: fino al 2 giugno Orari: merc-ven 10.30-13; 15-18; sab, dom e fest 10.30-18.30 dal 30 marzo: merc-ven 10.30-13; 1619.30, sab, dom e fest 10.30-19.30 lunedì 1 aprile, orario festivo Ingresso gratuito Visite guidate: sabato 16 marzo ore 15 Laboratori: il 3, 10 e 24 marzo ore 15.30 per bambini dai 6 ai 12 anni in collaborazione con il Museo Civico d’Arte Info: tel. +39 059 2032911/2032940 www.galleriacivicadimodena.it

e alla varietà dei materiali, immagini, robot, sculture, video e disegni riesce a dare il senso dell’opera a renderla viva. E a far divertire. Bisogna dire che la vena di ironia e di gioco che attraversa i lavori di Paik, li rende intramontabili e affascinanti. La mostra curata da Silvia Ferrari, Serena Goldoni e Marco Pierini è organizzata e coprodotta dalla Galleria civica di Modena e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena in collaborazione con la Fondazione Solares di Parma. Giovedì 21 marzo alle 18 nella sala grande di Palazzo Santa Margherita verrà presentato il volume “Nam June Paik in Italia”, edito da Silvana Editoriale.

arte

Nam June Paik

Civica Marco Pierini, “le tecnologie da lui usate nei decenni ora sembrano del tutto obsolete, quasi vintage ormai, il suo linguaggio resta di una incredibile modernità”. La mostra Nam June Paik in Italia, così come dice nel titolo indaga il lavoro svolto dall’artista nel nostro paese, che ha molto frequentato e a cui era particolarmente legato. È qui che Paik, appassionato di opera lirica, trova interlocutori capaci di capire le sue potenzialità come la gallerista Antonina Zaru. Proprio di questa gallerista e curatrice è il nucleo più importante della mostra modenese (mostra che dopo il 2 giugno andrà negli Usa). Altre opere vengono da galleristi reggiani e modenesi come Rosanna Chiessi e Carlo Cattelani e di accorti collezionisti. Paik, che ricordiamo è uno dei grandi protagonisti dell’arte del secondo ‘900 vincitore tra l’altro del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia del 1993, operò molto tra Modena e Reggio Emilia; solo in questa area sono state recuperate e messe in mostra oltre una quarantina di sue opere. Diciamo che non era facile trasportare in un allestimento statico, il lavoro e la filosofia di un artista che ha fatto della performance (per tanti anni accompagnato dalla violoncellista Charlotte Moorman) la sua attività primaria. Eppure la mostra di Modena, grazie alla ricchezza


>arte

Di DIletizia Marina deLeonardi felice

Il mosaico ritrovato al Lapidario Da Savignano sul Panaro i resti di un pavimento d’età romana

P

rosegue al Lapidario Romano dei Musei Civici la mostra Il mosaico ritrovato realizzata dal Museo Civico Archeologico Etnologico, in collaborazione con Provincia e Soprintendenza per i Beni Archeologici. I resti di una grande struttura di tarda età romana con eccezionali mosaici pavimentali vennero in luce a Savignano sul Panaro nei pressi dell’antica via Claudia per la prima volta nel 1897. Una parte di questi pavimenti, originariamente circa 7 x 4,50 metri, è stato staccato, recuperato e ora è esposto al Lapidario. E’ decorato con elementi a treccia, geometrici e vegetali stilizzati alternati al nodo di Salomone, con un tondo centrale incorniciato da una corona di lauro che delimitava una decorazione figurata di natura simbolica. L’accostamento di tessere policrome in pietra e cotto a tessere vitree di colore verde smeraldo e rosso rubino denota l’importanza dell’ambiente e la ricchezza del committente. La mostra rimarrà allestita fino al 12 maggio 2013. Info: tel. 059 2033125

Dai luoghi profondi. Alla Mies l’America di Kilgo Si intitola Dai luoghi profondi. Un’altra America, la mostra che apre i battenti il prossimo 23 marzo alle ore 18.30. presso la Galleria Mies in Piazzetta dè Servi 44/a. Cos’è l’America? Quale America crediamo di conoscere? Tra identità culturali che non cercano i riflettori e terre selvagge inimmaginabili qui da noi, esiste ancora un’America tutta da scoprire. Tratto Dai luoghi profondi, il primo libro di James Kilgo (1941-2002), uno dei più originali scrittori di wilderness americani, la mostra modenese continua il progetto di presentazioni che Galleria MiES propone come interazione tra parola scritta nella sua forma editoriale e le sue possibili rappresentazioni attraverso il complesso linguaggio della comunicazione visiva e della forma installativa. Orari di apertura: lunedì, mercoledì, venerdì e sabato 10.30/12.30, venerdì e sabato pomeriggio 16.30/19.30. Fino al 3 aprile. L’ ingresso è libero. Info: www.galleriamies.it

Scatti [Post] industriali fino al 5 da Cayece’s Lab

Al Museo Civico d’Arte son Le mani della carità Al Museo Civico d’Arte di Modena (Largo Porta Sant’Agostino 337) sono esposte, le targhe in maiolica restaurate dell’antico ospizio cittadino realizzate a fine Ottocento dalla nota manifattura Rubbiani di Sassuolo, la cui attività è testimoniata da alcune interessanti ceramiche di impronta verista. La mostra, dal titolo Le mani dell’arte e della carità. L’insegna Rubbiani dell’antico ospizio modenese permette di andare indietro di oltre un secolo, quando le targhe Rubbiani costituivano l’insegna dell’antico ricovero di mendicità di Via Sant’Agostino, accogliendo chi vi sarebbe entrato. Esposte per la prima volta al Museo Civico d’Arte dopo il recente restauro, esse ci parlano nuovamente di quel mondo e delle mani che le hanno plasmate e dipinte. Probabilmente al 1884 risale la loro commissione e fino al 1937 assolsero al loro dignitoso compito. Info: tel. 059 2033101/25

Il progetto continuo di Franca Stagi Sabato 16 un incontro con Pier Luigi Cervellati ed Elio Garzillo

Fino al 5 marzo a Cayce’s Lab (via Carteria 26/a ) va di scena l’archeologia industriale con [Post]INDUSTRIAL, una bi-personale dei fotografi Cecilia de Bassa e Franco Monari, che si inserisce nella ricerca sulla tassonomia iconica delle fabbriche in disuso. I bianchi e neri caliginosi di Cecilia de Bassa sottolineano l’aspetto gotico di quest’estetica mentre Franco Monari si focalizza sull’attualità, rendendo evidenti i processi di sgretolamento, crollo, disintegrazione Curatrice: Luiza Samanda Turrini. Orari: di apertura tutti i pomeriggi escluso giovedì e domenica, 16-19, mercoledì 15-18, venerdì fino alle 21.

Prosegue alla Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti (Palazzo dei Musei) Il progetto continuo. I restauri di Franca Stagi per Modena. La mostra intende compiere una prima opera di valorizzazione dell’archivio professionale dell’architetto modenese Franca Stagi, donato alla biblioteca dagli eredi e oggi completamente riordinato, inventariato e consultabile on line. Con questa esposizione si apre, così, una finestra inedita sullo studio della città di Modena, in particolare vengono presentati otto progetti di restauro, non tutti realizzati, relativi ai più importanti monumenti cittadini, un “progetto continuo” per il centro storico di Modena, in una condizione che non trova precedenti nella storia della città. In occasione della mostra, segnaliamo un importante appuntamento, sabato 16 marzo, ore 17 Palazzo dei Musei, Sala Ex Oratorio incontro con l’architetto e urbanista Pier Luigi Cervellati e l’ex soprintentende Elio Garzillo. Introduce Matteo Agnoletto.

Info: tel. 059 71 23 189

Info: tel. 059 2033372

[08] - il mese marzo \2013


Cammina cammina fiabe d’Europa in Figurina

L’arte violata di Die Verwindung Da Mazzoli le opere di Nicola Samorì si scontrano con la tradizione

F

ino al 30 marzo, la Galleria Mazzoli (Via Nazario Sauro 62 ) ospita la personale di Nicola Samorì Il titolo della mostra, Die Verwindung indica un atteggiamento infedele nei confronti della tradizione, ossia un tradimento. Quello dell’artista che reinterpreta la Storia dell’arte, mettendo in pratica i suoi delitti-diletti ai danni della pittura. Trafugando le memorie che languono nelle pinacoteche di tutto il mondo, Samorì ha deciso di profanare i capolavori dell’arte, nella speranza di «comprendere la vitalità violata della nostra cultura, un capitale inconscio e materiale». I quadri, realizzati appositamente per la mostra, infrangono l’armonia delle immagini per svelare e svellere la pittura stessa. La volontà di Samorì è di turbare, deturpare e deformare la pittura, mettendone in evidenza il suo aspetto emofiliaco, di sanguinosa metamorfosi. Orari: 10-13/16-19, chiuso festivi. Info: tel. 059 243455

Pellacani e Moore per Reverie Fino al 6 aprile da Metronom esposte le immagini delle due artiste Prosegue fino al 6 aprile, negli spazi di Metronom (Viale G. Amendola 142) Rêverie, mostra bi-personale di Melissa Moore e Alberta Pellacani. Uno sguardo che vagheggia reali mondi possibili nel caso di Melissa Moore e di sottili incertezze che si insinuano, modificando senza giungere a un cambiamento tangibile, per Alberta Pellacani. Nel mezzo la natura, svelata e celata al tempo stesso. L’artista inglese espone una selezione di fotografie scattate nell’isola di Hornby, in Canada: il suo lavoro prende spunto dalle architetture del luogo, in gran parte ispirate a Shelter, il libro pubblicato nel 1973 che ha dato vita alla rivoluzione del Green Building. Alberta Pellacani presenta una ventina di fotografie, per lo più inedite, che fanno parte del seguito di Changing, progetto iniziato nel 2011. La serie, composta da fotografie e video, è una indagine intima che si traduce nella continua ricerca di uno stato di quiete perpetuamente turbata. Info: www.metronom.it

creativi dei ragazzi del Venturi. Durante la mostra è possibile leggere liberamente, in un angolo appositamente allestito, dei libretti di fiabe editi dal museo. Inoltre il sabato, a partire dal 16 marzo, dalle 16 alle 19 (tranne il 30 marzo) sarà possibile ascoltare un cantastorie leggere le fiabe d’Europa (dai 4 anni in su). Orari: merc-ven 10.30-13; 16-19.30; sab, dom e fest 10.30-19.30. Lunedì e martedì chiuso. Lunedì 1 aprile orario festivo. Info: tel. 059 2033090/2032919 www.museodellafigurina.it

Mummie di Roccapelago antiche vesti e monili Resta allestita fino al 7 aprile, al Museo Civico d’Arte (Palazzo dei Musei) la mostra Le vesti di sempre. Gli abiti delle mummie di Roccapelago e Monsampolo del Tronto. La sensazionale scoper ta nella cripta della chiesa parrocchiale di Roccapelago, di numerosi corpi mummificati, ha consentito di aprire un suggestivo scorcio sul passato della piccola comunità montana. Le mummie conservano parte degli abiti, monili, medagliette ed altri oggetti devozionali e tali materiali sono oggetto dell’evento curato da Lorenzo Lorenzini e Thessy Schoenholzer Nichols che si pone l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sull’abbigliamento popolare tra Settecento e primo Ottocento. I reperti verranno esposti accanto ad alcuni frammenti tessili della collezione Gandini e dipinti di capi di abbigliamento dell’epoca. Orari: mart-ven 9-12 sab, dom e fest: 10-13 e 15-18. Info: www.comune.modena.it/museoarte

arte

Al Museo della Figurina, l’8 marzo alle 17.30 inaugura la mostra Cammina cammina... Fiabe d’Europa in figurina che rientra nelle iniziative del Ratto d’Europa. A cura di Hamelin è realizzata

grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e vuole offrire allo spettatore una panoramica su come la fiaba europea sia stata rappresentata in figurina. Oltre trecento tra figurine e materiali affini, tutti conservati in museo, danno conto minuziosamente dei racconti provenienti da paesi diversi – la Germania dei fratelli Grimm, la Francia di Perrault, la Danimarca di Andersen – permettendo di riconoscere nella fiaba una delle radici su cui si è costruita la cultura europea, in un processo di scambi, trasformazioni, affermazioni identitarie. La mostra è accompagnata da un catalogo edito dalla Franco Cosimo Panini e dai lavori


>teatro

di Marina Leonardi

Quel marzo di Passioni Il cartellone si apre con Exit di Paravidino, segue Latella con l’integrale di Francamente me ne infischio. Danza la Gibertini mentre Michela Cescon in scena è Nilde Jotti

È

un mese denso di appuntamenti per il Teatro delle Passioni che dal 4 al 6 aprile (ore 21) ospiterà Exit, testo e regia di Fausto Paravidino. Giovane regista e autore, vincitore del Premio Tondelli con Due fratelli, uno dei suoi primi lavori, Paravidino firma la regia di Exit, commedia delicata e divertente sulla crisi di una coppia che nella finzione scenica è interpretata da Sara Bertelà e Nicola Pannelli. Il 10 marzo arriva Antonio La-

tella, con la sua opera completa dedicata a Via col Vento. Latella torna a Modena per presentare tutti e cinque i movimenti di Francamente me ne infischio: i primi due - Twins e Atlanta – avevano debuttato a Vie Festival nell’ottobre 2011 Black, Match e Tara – gli ultimi tre avrebbero dovuto debuttare sempre a Vie Festival nel maggio 2012, ma il debutto è stato annullato a causa dei danni provocati dal sisma di quei giorni. Sarà quindi il Teatro delle Passioni ad ospitare finalmente l’allestimento completo del lavoro, una sorta di maratona che in un’unica serata vedrà alternarsi tutti e cinque i movimenti. Francamente me ne infischio è un universo che oscilla vertiginosamente tra il grottesco e il pop, tra la riflessione testuale e la contemporaneità. Sulla scena Caterina Carpio, Candida Nieri e Valentina Vacca. Produzione di Stabile/ Mobile Compagnia Antonio Latella in collaborazione con Emilia Romagna Teatro/ VIE Scena Contemporanea Festival. Il 15 e il 16 marzo arriva la danza al Teatro delle Passioni con Io, Virginie libe-

C’erano una volta le favole… Il 10 marzo torna il teatro per le famiglie C’era due volte il brutto anatroccolo, è il titolo dello spettacolo per famiglie in cartellone il 10 marzo alle ore 16 al Teatro Storchi. Giallo Mare Minimal Teatro rilegge la storia facendo interagire tecniche teatrali tradizionali come la narrazione e l’uso di oggetti con la grafica computeristica video proiettata. Un uso “poetico” della tecnologia indirizzato ad un’applicazione ludica, creativa, all’interno del gioco del teatro: il computer crea scenografie elettroniche animate dal vivo da un operatore multimediale che, come un marionettista con i suoi invisibili fili, muove le figure digitali con cui l’attore interagisce. Info: www.emiliaromagnateatro.com

[10] - il mese marzo \2013

Io, Verginie

ramente ispirato al testo King Kong Girl, ideazione, coreografia, regia e costumi di Laura Gibertini. La giovane coreografa e danzatrice modenese, ha maturato una ricerca ventennale nell’ambito della danza contemporanea con la compagnia Ultima Vez di Wim Vanderkeybus, qui presenta la sua nuova creazione un omaggio alla figura della scrittrice Virginie Despentes, autrice di King Kong Girl testo estrema-


Calendario RIII - Riccardo Terzo Teatro Storchi, Modena: 1 e 2 marzo 2013, ore 21.00 3 marzo 2013, ore 15.30 La Serata a Colono Teatro Storchi, Modena: dal 14 al 16 marzo 2013, ore 21.00 17 marzo 2013, ore 15.30 Il Pipistrello Teatro Storchi, Modena: 23 marzo 2013, ore 21.00 24 marzo 2013, ore 15.30 Exit Teatro delle Passioni, Modena: dal 4 al 6 aprile 2013, ore 21.00 Francamente me ne infischio 1.Twins 2.Atlanta 3.Black 4.Match 5.Tara

mente rabbioso, crudo e duro. C’è molta curiosità per lo spettacolo in cartellone dal 21 al 23 marzo, Leonilde, storia eccezionale di una donna normale, di Sergio Claudio Perroni. Tratto dall’omonimo testo edito da Bompiani, per la regia di Roberto Andò vede in scena Michela Cescon. “Sono cresciuta in fretta, io. Neanche il tempo di essere ragazza, ed ero già donna. Cresciuta in fretta, troppo in fretta. “Come tutte le belle figliole”, diceva mio padre. Ma in realtà la bellezza non c’entrava. C’entrava la fame. La fame fa crescere in fretta. Belli e brutti, figliole

e figlioli. Se non li ammazza prima”. Si apre così Leonilde, il monologo di Sergio Claudio Perroni su Nilde Iotti, una donna la cui vita testimonia gran parte della storia dell’Italia moderna. Michela Cescon che regala al pubblico un’intensa e profonda interpretazione. È raro che nella drammaturgia teatrale italiana figurino personaggi politici. In Leonilde, invece, l’autore ci lascia addirittura ascoltare la voce di Nilde Iotti, consegnandoci il fantasma di una biografia esemplare, dove vita e politica sembrano illusoriamente coincidere, persino troppo.

Teatro delle Passioni, Modena: 10 marzo 2013, a partire dalle ore 15.00 Orari spettacoli: Twins ore 15.00 (durata 1h 30’) Atlanta ore 16.50 (durata 1h 10’) Black ore 18.20 (durata 1 h) Match ore 20.00 (durata 1h 20’) Tara ore 22.00 (durata 45’) Io, Virginie Teatro delle Passioni, Modena: 15 e 16 marzo 2013, ore 21.00 Leonilde Storia eccezionale di una donna normale Teatro delle Passioni, Modena: dal 21 al 23 marzo 2013, ore 21.00

Info: tel. 059/2136021

Allo Storchi anche Riccardo III di e con Alessandro Gassman e l’operetta brillante Pipistrello Si consuma nei primi tre giorni di marzo l’appuntamento con il Riccardo III di Alessandro Gassman al Teatro Storchi (1 e 2 marzo ore 21, 3 marzo ore 15.30). Gassman si confronta con uno degli eroi tragici tratteggiati dalla drammaturgia shakespeariana nella duplice veste di regista e interprete. La traduzione e l’adattamento del testo sono firmati da Vitaliano Trevisan, scrittore e drammaturgo tra i più interessanti nel panorama italiano. “Il “nostro” Riccardo - spiega Alessandro Gassman - col suo violento furore, la sua feroce brama di potere, la sua follia omicida, la sua “diversità” colpisce al cuore, emoziona

e coinvolge il pubblico trasportandolo in un viaggio affascinante e tragico, attraverso le pieghe oscure dell’inconscio e nelle “deformità” congenite dell’animo umano”. Per Parlando di teatro, sabato 2 marzo alle ore 17.00 al Teatro Storchi, incontro con Alessandro Gassman e la compagnia de RIII- Riccardo Terzo. C’è grande attesa per La serata a Colono, dal testo che Carmelo Bene definì “il capolavoro di Elsa Morante”. A portarlo in scena è Mario Martone mentre protagonista è Carlo Cecchi, amico strettissimo della Morante e curatore, insieme a Cesare Garboli, dei due volumi della collana Meridiani di Mondadori che raccolgono le opere della scrittrice, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita. Oltre che un omaggio a Elsa Morante, la messinscena di questo testo costituisce anche una vera a e propria sfida, attesa

da decenni dal teatro italiano. La serata a Colono è l’unica opera per il teatro di Elsa Morante, ispirata all’Edipo a Colono di Sofocle: pubblicata ne Il mondo salvato dai ragazzini, non è mai stata rappresentata. (Teatro Storchi, dal 14 al 16 marzo 2013, ore 21 e 17 marzo 2013, ore 15.30). Musiche di Nicola Piovani. Al Teatro Storchi c’è posto anche per l’operetta, il 23 marzo alle ore 21 e il 24 marzo alle 15.30 arriva Il Pipistrello messo in scena dalla Compagnia Corrado Abbati. Il Pipistrello è, con la Vedova Allegra, l’operetta più rappresentata al mondo: diverte e ammalia come una festa mascherata dove ognuno è un altro, dove tutto si confonde in un crescendo di situazioni comiche sino allo scioglimento finale. Info: www.emiliaromagnateatro.com

teatro

Imperdibile La serata a Colono di Morante/ Martone


>teatro

di MARINA LEONARDI

Ai Segni sono Residenze

Dal 16 al 24 marzo è ospite del progetto Francesco Rossetti con due spettacoli

P

rosegue al Teatro dei segni, Residenze il progetto rivolto a giovani spettatori attivi che vogliano guardare spettacoli e prove aperte, conoscere gli artisti, fare un percorso di formazione attraverso l’emozione del teatro. Residenze è organizzato dalla compagnia Teatro dei Venti in collaborazione con Officinae Efesti, con la direzione artistica di Agostino Riitano e Stefano Tè, parte integrante del progetto Trasparenze. Dal 16 al 24 marzo ospite del progetto è l’attore Francesco Rossetti che aprirà la sua permanenza con lo spettacolo Il mio bosco selvaggio (Teatro dei Segni, Via San Giovanni Bosco 150, il 16 marzo ore 21.30, ingresso 8 €) e lavorerà nei giorni successivi sul suo nuovo progetto, dal titolo Equipaggio. Il mio bosco selvaggio prende le mosse da una forte fascinazione per i primi testi di Francesco Rossetti Harold Pinter, con personaggi che condividono legami, paure, violenze psicologiche, ironia e, soprattutto, luoghi chiusi, stanze. Il bosco selvaggio del titolo è la mente, con le proprie ferite, il peso dei ricordi, il mormorio costante dei pensieri e le connessioni creative che naturalmente produce. La permanenza di Rossetti al Teatro dei Segni continua con il

lavoro su una nuova idea di spettacolo, dal titolo provvisorio di Equipaggio. Si tratta, come l’attore stesso dice, di un sogno tratto dall’immaginario di Conrad. Il progetto parte da una fascinazione profonda per l’umanità dei protagonisti delle sue scritture, sempre in bilico fra una scelta o l’altra. “Potrei dire” commenta Rossetti - parafrasando due famosi titoli, che con Conrad è tutta una “linea d’ombra”, un rapporto elastico tra cuore e tenebra?. Equipaggio è volutamente un titolo largo, che può accogliere a bordo suggestioni e presenza durante il lavoro che sarà svolto al Teatro dei Segni. Nel progetto sarà coinvolto Glauco Zuppiroli, contrabbassista di Vinicio Capossela, tra l’altro reduce da una fortunata tournée dall’album tutto marinaresco “Marinai, profeti e balene”. Equipaggio, sarà mostrato al pubblico, sabato 23 marzo alle 21.30 sempre al Teatro dei Segni (ingresso 4 €). Il progetto Residenze proseguirà poi ad aprile con Babygang e a giugno con Arterie C.I.R.T. La biglietteria sarà aperta dalle ore 18.00 nei giorni di spettacolo. Info: tel. 059 7114312 - 389 7993351

Sul confine del Senso comune Dal 7 al 10 marzo in scena lo spettacolo del Teatro dei Venti

Senso Comune

Dal 7 al 10 marzo sarà in scena al Teatro dei Segni (via San Giovanni Bosco, 150 Modena) Senso Comune spettacolo della Compagnia Teatro dei Venti, Finalista al Premio Scenario 2011 e già presentato in diversi festival e rassegne in Italia. Lo spettacolo, che [12] - il mese marzo \2013

ha la regia di Stefano Tè, con la drammaturgia di Giulio Costa, vede in scena Antonio Santangelo, Francesca Figini e Igino L. Caselgrandi che con Matteo Valenzi ha curato le musiche. Senso Comune indaga la sottile linea di separazione tra norma e devianza e prova a restituire le atmosfere e le storie di una zona franca che il “buon senso” rifugge. È un’opera onirica che prende forma dall’unione di diverse dimensioni. La periferia è la dimensione spazio. Scampia, quartiere all’estrema periferia Nord di Napoli, è il luogo più vicino al nostro immaginario. La vita è la dimensione fisica; l’attesa è la dimensione tempo. Le vite in questo spazio sono ferme. Si muovono a ritroso, non procedono nel tempo. Senso Comune si ispira direttamente alle storie degli utenti del Centro di Salute Mentale

di Modena, dei detenuti della Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia e dei ragazzi dell’Istituto Penitenziario per Minori di Nisida (Napoli): non propone la recita dei disagiati, ma una messa in scena del disagio attraverso il lavoro di attori che da anni sono in relazione con loro. Il Teatro dei Venti è da anni impegnato in progetti in bilico fra teatro e sociale, e con questo spettacolo porta a compimento un progetto che mira a confondere i confini fra i due ambiti, per creare un contenitore in cui convivono norma e devianza, finzione e realtà, dentro e fuori. Lo spettacolo sarà in scena il 7, 8, 9 marzo alle ore 21 e domenica 10 marzo alle ore 18. Info: 059 7114312 - 389 7993351


Al TeTe è... R-Esistenza

Terza edizione di Funambola. Film, spettacoli, laboratori pensando alla donna

onferenze, dibattiti, filmati e spettacoli dedicati al mese della donna. Anche quest’anno il TeTe – Teatro Tempio Tempio riaprirà le porte a Funambola, la rassegna organizzata dal Gruppo Darte Peso Specifico e giunta alla sua terza edizione. Il tema scelto riflette sulle esistenze e il rapporto tra l’esistere e il R-esistere quotidiano. Il suffisso R-parla della condizione umana, sociale e politica che pone l’individuo, le donne in particolare, ad un processo volto ad uno sforzo ulteriore per salvaguardare quell’esistere già di per se unico e miracoloso. La donna ancora oggi nel suo microcosmo e nella società trova

Allo Storchi per il Pettirosso È aperta la prevendita dei biglietti dello spettacolo benefico, a favore del Centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena (via Nonantolana 1217), in programma il 13 aprile alle 21 al Teatro Storchi di Modena. Presenta la serata Andrea Barbi. Possibile già da ora prenotare i biglietti (costo 10 euro) al Centro Fauna Selvatica Il Pettirosso (339 8183676) oppure presso Yoyo bijoux via Emilia ovest 200 a Modena (tel. 059 9781597). www.centrofaunaselvatica.it

espressioni di emarginazione, ineguaglianza e sofferenza, R-esistenze parla di come si possa collaborare per un vivere capace di rispettare e valorizzare le differenze. Di come si possa attingere da esperienze passate e presenti, da pratiche quotidiane di ascolto e armonizzazione. R-esistenze è un’ipotesi da cui imparare l’arte di essere ed esistere in equilibrio, come il Funambolo. In programma giovedi 14, il film La sorgente dell’amore, di Radu Mihaileanu; venerdi 15 è la volta dello spettacolo Mia nonna aveva futuro di Vincenzo Di Maio; sabato 16 va in scena Balkan Burger di Stefano Massini con Luisa Cattaneo, musiche composte ed eseguite dal vivo da Enrico Fink. Domenica 17 è in calendario la Conferenza Le donne R-esistenti nella religione cattolica e nell’arte tenuta dalla dott.ssa Rossella Taglini e dalla prof.ssa Carla Barbari Domenica 17 è la volta dei laboratori: Lo psicodramma nelle relazioni affettive,

Hunza kermesse di solidarietà Al Teatro Tempio arrivano i Musicisti per un teatro longevo Il 2 Marzo alle 20,45 il TeTe-Teatro Tempio di viale Caduti in guerra 192, aprirà le porte a HUNZAmusicisti per un teatro longevo, un kermesse musicale che vede protagonisti numerosi cantautori modenesi, che si alterneranno sul palco proponendo il loro repertorio e il loro recenti progetti musicali. In tempi in cui la sopravvivenza dell’arte diventa sempre più difficile, alcuni artisti si esibiranno a titolo di amicizia in un concerto/evento con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore del Teatro Tempio, orgoglio a livello nazionale della nostra immagine culturale ed artistica cittadina. Una delle caratteristiche della serata, sarà l’eterogeneità delle esibizioni. Gli artisti in programma saranno Fargas, Walamaghe, Pip Carter, Going Indigo, Gappa, Il Naso, I Carusi, Pavironico broders,Gillososia e non si escludono inedite partecipazioni, incursioni l’uno nelle esibizioni dell’altro per rendere unico l’evento. Ingresso 7€ comprensivo di tessera annuale del Teatro e di una consumazione al bar. Info: 380/3696993-059/8752068 - info@teatrotempio.it

condotto dalla dott.sa Simona Silvestri e Laboratorio di musica d’insieme e canto sensibile tenuto da Meike Clarelli. Film, conferenza e laboratori sono gratuiti, riservati ai soci. Gli spettacoli: 10 €, carnet 2 spettacoli 15 €. Info e prenotazioni: 380/3696993059/8752068 Info: www.teatrotempio.it

Marco Travaglio al Palasport il 22 con È Stato la mafia

Il 22 marzo arriva al Palasport G. Panini il giornalista Marco Travaglio con l’attrice Isabella Ferrari in È Stato la mafia. L’avventura teatrale di Travaglio, continua anche nel 2013 con un nuovo importante spettacolo, una storia di patti inconfessabili, di segreti e ricatti che hanno dato vita alla Seconda Repubblica e continuano a inquinare la presunta Terza che sta nascendo. Info: www.ticketone.it

teatro

C


>teatro

Di Micol Lombardi

Michelangelo con Dix

Il bravo comico tra le tante proposte del ricco cartellone di marzo

P

rosegue la stagione del Teatro Michelangelo (via Giardini 257). Il sipario si leva il 5-6-7 marzo su Nemici come prima, di e con Ennio Coltorti, Pietro De Silva, Giulia Ricciardi, Adriana Ortolani e Loredana Piedimonte. La storia si svolge nell’anticamera di una sala di rianimazione dove una famiglia si ritrova riunita al capezzale del patriarca morente. Sarà proprio l’attesa di questa dipartita che permetterà di riannodare fili ormai spezzati da tempo. Il 12-13-14 marzo è la volta di Fausto e gli sciacalli, con Nicola Pistoia e Paolo Triestino che hanno anche curato la regia della piéce di Gianni Clementi. Fausto e gli Sciacalli è un’opera che parla del nostro presente, in modo comico, ma non dimenticando mai una realtà fatta di incertezze e difficoltà. Il duo Nicola Pistoia-Paolo Triestino conquista, ancora una volta, il pubblico. Il 19 - 20 marzo arriva Sindrome da musical con Manuel Frattini che ci propone una carrellata straordinaria di tutti i più grandi musical che l’hanno visto protagonista e non solo. Un’immersione in un magico mondo accompagnati dalle musiche più famose. Affianca Frattini, un gruppo straordinario di ballerini-attori. Appuntamento imperdibile il 26 - 27 marzo con Gioele Dix e il suo Nascosto dove c’è più luce gioiose, spudorate, rabbiose, sofferte opinioni di un comico tra i più importanti del panorama nazionale. Il testo prende spunto dal geniale paradosso dell’attore: quel “nascondersi” sotto i riflettori descrive il desiderio di mettersi in mostra che combatte con l’impulso a sottrarsi e fuggire lontano e certifica la protettiva solitudine in cui si rintana chi vive nella costante esposizione di sé. E infine il 2-3-4 aprile ecco Affari di cuore con Mariangela D’Abbraccio, Pino Quartullo e Chiara Noschese, di Colette Freedman. Regia Chiara Noschese. Tratto dal best seller di Anna Dillon “The Affair”, il testo di Colette Freedman disseziona il rapporto amoroso mettendo in scena la classica dinamica a tre, marito, moglie, amante nella forma di un dramma psicologico raffinato e tagliente.

Teatro Italia di Soliera spettacoli e laboratori Al Teatro Italia di Soliera (via Garibaldi 80) venerdì 8 marzo, alle ore 21.15, la Compagnia Vetrosi presenta lo spettacolo La donna che guarda le stelle, un concerto/performance ispirato (e dedicato) a Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi, ucciso da un brutale pestaggio da parte di quattro agenti della Polizia nel 2005 a Ferrara. In collaborazione con l’Assessorato Pari Opportunità Terre d’Argine. Giovedì 21 marzo, alle ore 21.15 salirà sul palco Andrea Cosentino con lo spettacolo Primi passi sulla luna. Frammenti di costruzioni drammaturgiche possibili o di oggetti (segni) che concorrono alla costruzione di svariati racconti. Dal 22 al 24 marzo si terrà inoltre un laboratorio tenuto da Riccardo Goretti dal provocatorio titolo: “Questo non è teatro”. Iscrizioni: 059.859665 - 347.3369820 - cinemateatroitalia@gmail.com. Info: www.artivivehabitat.it

Info: www.cinemateatromichelangelo.com

Un ricco cartellone per la Filodrammatica Anfitrione

Dagli Oblivion ad Aterballetto

Gli appuntamenti a Pavullo, Vignola, Castelfranco e Mirandola

La Filodrammatica Anfitrione a marzo presenta un ricco cartellone di appuntamenti. Venerdì 1 alle ore 21 presso l’auditorium Pierangelo Bertoli di Sassuolo, va in scena lo spettacolo musicale Nebbia in Val Padana, ovvero la Canzone Scanzonata con Andrea Ferrari. Venerdì 8 al Teatro Enzo Ferrari di Maranello, in occasione della Festa della donna, è di scena la commedia noir Otto donne con la compagnia Master Anfitrione. Ingresso gratuito. Sipario ore 21. Lo spettacolo si replica giovedì 14 al teatro Mac Mazzieri di Pavullo. L’ingresso è a offerta libera e l’incasso sarà devoluto.

Prosegue l’attività dei teatri gestiti da Ert nella provincia di Modena. Il 7 marzo al Mac Mazzieri di Pavullo, va in scena La Belle joyeuse di Gianfranco Fiore con Anna Bonaiuto che interpreta Cristina Trivulzio, controversa figura protagonista dell’epopea del Risorgimento. Al Teatro 29 di Mirandola, sempre il 7 marzo arriva Bulli e pupe dove si ritrova lo spirito di Broadway nel celebre musical con la Compagnia Corrado Abbati. Doppio appuntamento al Teatro Fabbri di Vignola, il 10 marzo con gli Oblivion nel loro Oblivion Show 2.0 : i cinque irresistibili artisti, cantanti e attori ancora una volta diretti da Gioele Dix. Il 26 marzo arriva Aterballetto con Alice nel Paese delle Meraviglie, coreografia, regia e scenografia Francesco Nappa e musiche eseguite da Balanescu Quartet. Al Dadà di Castelfranco il 16 marzo va in scena Donne all’opera, concerto lirico con Patrizia Cigna, soprano, Daniela Pini, mezzosoprano dirette da Giulia Manicardi con l’Ensemble Mosaici Sonori.

Info: www.associazione-anfitrione.it

Info: www.emiliaromagnateatro.com

[14] - il mese marzo \2013


Marzo SABATO 2 MARZO Palestra Indoor Campo Scuola atletica Comunale Rassegna prov. Open di atletica leggera Organizzato da: Uisp Modena

DOMENICA 3 MARZO La Tenda e PalaMolza Domeniche ecologiche - Nordic walking, danza, fitness e pattinaggio Organizzato da: Comune di Modena Albareto ore 9 Camminata della Mimosa Organizzato da: Polisportiva Forese Nord Palestra Indoor Campo Scuola Atletica Comunale Trofeo Bellentani 2013 - Incontro per rappresentative regionali Indoor di atletica leggera Organizzato da: A.S. La Fratellanza + Comitato Regionale Fidal Emilia Romagna

LUNEDÌ 4 MARZO Palestra A. Manfredi ore 20.45 Conferenza: Sport metafora della vita serata formativa Ospiti della serata: Eusebio Di Francesco (allenatore del Sassuolo Calcio), don Claudio Paganini (delegato vescovile per lo sport - diocesi di Brescia) e Dario Marcolin (allenatore del Modena F.C.) Organizzato da: Csd J. Maritain

GIOVEDÌ 7 MARZO Palazzina Sala Pucci ore 18.30-20.00 Lo sport si mette in gioco - genitori e allenatori “una Squadra Vincente!” Organizzato da: Consulta dello Sport

VENERDÌ 8 MARZO Piazza Grande ore 18.30 Donne in corsa - podistica riservata alle donne Organizzato da: UISP

SABATO 9 MARZO Palestra Barbieri A Campionato regionale serie B, ginnastica artistica maschile Organizzato da: Panaro Modena ASD-SGS Palestra Indoor Campo Scuola Atletica Comunale Rassegna prov. Open di atletica leggera Organizzato da: Fidal Comitato Provinciale

SABATO 9 e DOMENICA 10 MARZO Palamolza Torneo Reg. Esordienti Schoolboys Junior Organizzato da: Accad. Pugilistica Modena

manifestazione a carattere NAZIONALE

manifestazione a carattere INTERNAZIONALE

manifestazione a carattere REGIONALE

manifestazione a carattere PROVINCIALE

Inaugurazione nuova sede “Energia e Benessere” ore 9.00 “Tutte le sfumature del benessere” Progetti destinati alla comunità, volti al miglioramento della vita ed alla conservazione della salute Organizzato da: Energia e Benessere ASD

DOMENICA 10 Palazzo dello sport G. Panini Casa Modena ore 17.00 Musical “Il libro della giungla” Organizzato da: Pallavolo Modena Museo Casa Enzo Ferrari (Via Paolo Ferrari 85) Compleanno del Museo Casa Enzo Ferrari Organizzato da: Fondaz. Casa Enzo Ferrari Palestra Indoor Campo Scuola Atletica Comunale Trofeo Bellentani 2013 - Campionati Regionali Indoor di atletica leggera Organizzato da: A.S. La Fratellanza

GIOVEDÌ 14 MARZO Archivio storico di Modena Lezione su “IL DOPOGUERRA E LA NASCITA della PALLAVOLO”: le donne lanciano la loro sfida Organizzato da: Archivio storico di Modena

DA VENERDÌ 15 A DOMENICA 17 MARZO Fiera di Modena Children’s Tour - 10° salone delle vacanze 0-14 Organizzato da: Studio Lobo

SABATO 16 MARZO Fiera di Modena, ore 10.00 Children’s Tour - 10° salone delle vacanze 0-14 Convegno sul turismo sportivo Organizzato da: Studio Lobo con la collaborazione del Comune di Modena

DOMENICA 17 MARZO PalaMolza pad. A Campionati provinciali Giovanili di Scacchi U16 Organizzato da: Club 64

GIOVEDÌ 21 MARZO Polisportiva Gino Nasi (Via Tarquinia 55) ore 18.30-20.00 Lo sport si mette in gioco - genitori e allenatori “una Squadra Vincente!” Organizzato da: Consulta dello Sport Polisportiva Gino Nasi, ore 20.00 Cena di beneficenza Organizzato da: Polisportiva Gino Nasi

SABATO 23 e DOMENICA 24 MARZO Foro Boario 6^ edizione BUK - Festival della piccola e media editoria: presentazione di libri a tema sullo sport Organizzato da: Progettarte

DOMENICA 24 MARZO Palestra Barbieri B Torneo gpt/ritmica 3° livello, coppa Italia regionale Organizzato da: Panaro Modena ASD-SGS

GIOVEDÌ 28 MARZO PalAnderlini/Selmi/Corni/Guarini ore 14.00-20.00 Trofeo Bussinello & Kinder + Sport Spring Cup Organizzato da: Scuola di Pallavolo Anderlini → Polisportiva Madonnina ore 18.30-20.00 Lo sport si mette in gioco - genitori e allenatori “una Squadra Vincente!” Organizzato da: Consulta dello Sport

VENERDÌ 29 MARZO PalAnderlini/Selmi/Corni/Guarini/Barozzi/Lanfranco/ San Geminiano/PalaMolza ore 8.00-19.30 Trofeo Bussinello & Kinder + Sport Spring Cup Organizzato da: Scuola di Pallavolo Anderlini

SABATO 30 MARZO PalAnderlini/Selmi/Corni/Guarini/Barozzi/Lanfranco/ San Geminiano/Pala Molza ore 8.00-13.00 Trofeo Bussinello & Kinder + Sport Spring Cup Organizzato da: Scuola di Pallavolo Anderlini Modena Est ore 16.00 Du Pass a dre Panera - corsa podistica Organizzato da: Polisportiva Modena Est

APRILE Piscine Pergolesi, Palestra De Angelis e Palestra Giovanna d’Arco Anziani attivi

LUNEDÌ 1 APRILE Sede Croce Blu (Via Giardini) 27^ Camminata della Solidarietà Organizzato da: AVPA Croce Blu

VENERDÌ 5 APRILE Biblioteca Delfini, ore 15.00 Play festival del gioco - Tavola esagonale: Il gioco è ben-essere Organizzato da: Club TreEmme

SABATO 6 e DOMENICA 7 APRILE Fiera di Modena Play - festival del gioco (5^ edizione) Organizzato da: Club TreEmme


>calendario eventi VENERDì 1 Monterey Pop

di D.A.Pennebaker Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

Amour

di Michael Haneke Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

R III - Riccardo Terzo

di William Shakespeare traduzione e adattamento Vitaliano Trevisan, ideazione scenica e regia Alessandro Gassmann Teatro Storchi, Modena - ore 21 Info: 059 211426

Nebbia in Val Padana, ovvero la Canzone Scanzonata

con Andrea Ferrari Auditorium Pierangelo Bertoli, Sassuolo - ore 21 Info: www.associazione-anfitrione.it

“Innovazione. Il caso della proprietà intellettuale

seminario con Michele Boldrin San Carlo, Modena - ore 17.30 Info: 059 2034030

Dimenticati

di Danilo Chirico e Alessio Magro

Trasformare il maschile nella cura nell’educazione nelle relazioni

di Salvatore Deiana e Massimo Michele Greco La Tenda, Modena - ore 18 e ore 21 Info: www.latenda.mo.it

Brit Party

Vibra, Modena Info: www.vibra.tv

SABATO 2 R III - Riccardo Terzo

di William Shakespeare traduzione e adattamento Vitaliano Trevisan, ideazione scenica e regia Alessandro Gassmann Teatro Storchi, Modena - ore 21 Info: 059 211426

Funky Rare Groove

Vibra, Modena Info: www.vibra.tv

Hunza - musicisti per un teatro longevo

Teatro Tempio, Modena - ore 20.45 Info: 380 3696993

Call me deceiver, as a conceit, whales empire, call me home castaway La Tenda, Modena - ore 21 Info: www.latenda.mo.it

Maria Perrotta

pianoforte - Ludwig van Beethoven Auditorium Marco Biagi, Modena ore 17.30 Info: www.gioventumusicalemodena.it

Dai Duchi al Regno d’Italia

a cura di Giancarlo Montanari Ass.ne Culturale Amici del Libro, Modena - ore 17 Info: 059 217530

In viaggio con le amiche

presentazione del libro con l’autrice Isa Grassano e Lucrezia Argentiero Villa Boschetti, San Cesario - ore 17 Info: 059 936721

[16] - il mese marzo \2013

Amour

di Michael Haneke Filmstudio 7b, Modena - ore 20.15 e 22.30 Info: 059 236291

DOMENICA 3 R III - Riccardo Terzo

di William Shakespeare traduzione e adattamento Vitaliano Trevisan, regia Alessandro Gassmann Teatro Storchi, Modena - ore 15.30 Info: 059 211426

Domenica ecologica

Casual Band + esibizione Scuola di danza “La Fenice” + Zeno live set La Tenda, Modena - ore 16 Info: www.latenda.mo.it

Livio Troiano e Alberto Carnevale Ricci con AdM ensamble Teatro delle Passioni, Modena ore 21.15 Info: www.amicidellamusica.info

Sinfonia n. 88 in Sol maggiore

Polisportiva formiginese - ore 18 Info: 059 416290

La mitad del Oscar

di Manuel Martin Cuenca Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

Amour

di Michael Haneke Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

GIOVEDì 7

Harmonicus Concentus

Gabriele Raspanti violino, Manuel Vignoli violino, Sara Marzadori viola, Marta Prodi violoncello, Maria Perrotta pianoforte Auditorium Marco Biagi, Modena ore 17.30 Info: www.gioventumusicalemodena.it

Sinfonia n. 57 in Re maggiore

Polisportiva formiginese - ore 16 Info: 059 416290

Amour

di Michael Haneke Filmstudio 7b, Modena - ore 18 e 20.30 Info: 059 236291

LUNEDì 4 Tutti i nostri desideri

di Philippe Lioret Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

Bolivia-Cile - Khamchatka Pillole di viaggio

presenta Fabio Laffi Auditorium Bavieri, Castelnuovo Rangone - ore 21 Info: www.gruppofotograficolimmagine.it

La Spira all´Opera

Polisportiva formiginese - ore 18 Info: 059 416290

Bulli e pupe

di Frank Loesser direzione musicale Maria Galantino coreografie Giada Bardelli adattamento e regia Corrado Abbati Teatro 29, Mirandola - ore 21 Info: 320 9380791

La belle joyeuse

di Gianfranco Fiore Teatro Walter Mac Mazzieri, Pavullo nel Frignano - ore 21 Info: 320 9380791

Nemici come prima

di Gianni Clementi regia Ennio Coltorti Cinema Teatro Michelangelo, Modena - ore 21.15 Info: 059 343662

Senso comune

regia di Stefano Tè Teatro dei Segni, Modena - ore 21 Info: 059 7114312

Sinfonia n. 103 in Mi bemolle maggiore “Rullo di timpani” Palazzetto dello Sport, Formigine ore 21 Info: 059 416290

Broad street

di Peter Webb Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

venerdì 8

MARTEDì 5 Nemici come prima

di Gianni Clementi regia Ennio Coltorti Cinema Teatro Michelangelo, Modena - ore 21.15 Info: 059 343662

Tutti i nostri desideri

di Philippe Lioret Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

Andrea Rebaudengo e Simone Beneventi con AdM ensamble Teatro delle Passioni, Modena ore 21.15 Info: www.amicidellamusica.info

MERCOLEDì 6 Nemici come prima

di Gianni Clementi regia Ennio Coltorti Cinema Teatro Michelangelo, Modena - ore 21.15 Info: 059 343662

Legenda per la consultazione

Modena City Ramblers

Vox, Nonantola - ore 22 Info: www.voxclub.it

Sweet Jamaica - Askala Blacky Selassie Uk Grace - Bizzarri Sound Vibra, Modena Info: www.vibra.tv

That’s 90’s

Spirito allegro

di Noel Coward Compagnia Teatro Nero Circolo Arci San Cesario - ore 20.30 Info: 059 936721

La donna che guarda le stelle

di e con Elisa Lolli Cinema Teatro Italia, Soliera ore 21.15 Info: 059 859665

SABATO 9 Senso comune

regia di Stefano Tè Teatro dei Segni, Modena - ore 21 Info: 059 7114312

Modena: gli anni dal 1863 al 1900 a cura di Giancarlo Montanari Ass.ne Culturale Amici del Libro, Modena - ore 17 Info: 059 217530

Tomydeepestego fakir thongs

La Tenda, Modena - ore 21 Info: www.latenda.mo.it

DOMENICA 10 Francamente me ne infischio 1.Twins 2.Atlanta 3.Black 4.Match 5.Tara

da “Via col Vento” di Margaret Mitchell, regia Antonio Latella Teatro delle Passioni, Modena - ore 15 Info: 059 301880

Oblivion Show 2.0 Il Sussidiario

di Davide Calabrese e Lorenzo Scuda regia Gioele Dix Teatro Fabbri, Vignola - ore 21 Info: 059 9120911

Otello

Libretto di Arrigo Boito dalla tragedia Othello di William Shakespeare. Musica di Giuseppe Verdi Teatro Comunale “Luciano Pavarot ti”, Modena - ore 15.30 Info: 059 2033020

Senso comune

regia di Stefano Tè drammaturgia di Giulio Costa Teatro dei Segni, Modena - ore 18 Info: 059 7114312

Schegge - Frammenti di vita di nonno Timòteo regia di Matteo Gardani La Tenda, Modena - ore 18 Info: www.latenda.mo.it

Quintetto Bibiena

Vibra, Modena Info: www.vibra.tv

Tommy

di Ken Russell Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

Il Castello di San Michele

di e con Laura Caputo La Tenda, Modena - ore 21 Info: www.latenda.mo.it

Otto donne

di Robert Thomas Teatro Enzo Ferrari, Maranello ore 21 Info: www.associazione-anfitrione.it

Appuntamenti

Senso comune

regia di Stefano Tè Teatro dei Segni, Modena - ore 21 Info: 059 7114312

Cinema

Sala dei Mori di Palazzo Pio, Carpi - ore 17 Info: 059 649263

FiorinPiazza

mostra mercato di fiori e articoli da giardinaggio Piazza di C.so Libertà, San Cesario ore 9-19 Info: 059 936721

LUNEDì 11 Workers - Pronti a tutto

di Lorenzo Vignolo Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

Incontri

Musica

Teatro


Il calendario completo degli appuntamenti in provincia è scaricabile sul sito: www.provincia.modena.it

Carlo Antonio Conti presenta: Iran - La visita - Foreste Casentinesi con Riccardo Rimondi - Alberi e fiabe Auditorium Bavieri, Castelnuovo Rangone - ore 21 - Info: www. gruppofotograficolimmagine.it

Ne vale la pena aiutare gli ultimi?

con Don Virginio Colmegna Auditorium Biblioteca Loria, Carpi ore 21 Info: 059 649213

MARTEDì 12 Otello

Dramma lirico in quattro atti. Libretto di Arrigo Boito dalla tragedia Othello di William Shakespeare. Musica di Giuseppe Verdi Teatro Comunale “Luciano Pavarot ti”, Modena - ore 20 Info: 059 2033020

Fausto e i Coyotes

di Gianni Clementi regia Pistoia - Triestino Cinema Teatro Michelangelo, Modena - ore 21.15 Info: 059 343662

Workers - Pronti a tutto

di Lorenzo Vignolo Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

Claudio Rastelli

lezione-concerto AdM Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali, Modena- ore 15.30 Info: www.amicidellamusica.info

Il Guercino a Cento

con Barbara Ghelfi Fondazione Fotografia, Modena ore 17 Info:059 4395740

MERCOLEDì 13 Fausto e i Coyotes

di Gianni Clementi regia Pistoia- Triestino Cinema Teatro Michelangelo, Modena - ore 21.15 Info: 059 343662

Francesco Dillon

lezione-concerto AdM Chiesa di Gesù Redentore, Modena- ore 15.30 Info: www.amicidellamusica.info

Las buenas hierbas

di Maria Novaro Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

1900-1925 Le Avanguardie storiche Sala G. Agnini, Modena - ore 17 Info: 331 9069870

GIOVEDì 14 La serata a Colono

di Elsa Morante regia Mario Martone Teatro Storchi, Modena - ore 21 Info: 059 211426

Fausto e i Coyotes

di Gianni Clementi regia Pistoia- Triestino Cinema Teatro Michelangelo, Modena - ore 21.15 Info: 059 343662

Otto donne

di Robert Thomas Teatro Mac Mazzieri, Pavullo - ore 21 Info: www.associazione-anfitrione.it

Villa Metaophora

di Andrea De Carlo Biblioteca Loria, Carpi - ore 21 Info: 059 649213

The great rock’n’roll swindle

di Julien Temple Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

Lo spazio bianco

di Francesca Comencini La Tenda, Modena - ore 21.30 Info: www.latenda.mo.it

La sorgente dell’amore

di Radu Mihaileanu Teatro Tempio, Modena - ore 21 Info: 059 8752068

VENERDì 15 Punkreas

Vibra, Modena Info: www.vibra.tv

Steve Grossman 5et

La Tenda, Modena - ore 21 Info: www.latenda.mo.it

Good to see you again, Alice Cooper

di Alice Cooper Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

Otello

Libretto di Arrigo Boito dalla tragedia Othello di William Shakespeare. Musica di Giuseppe Verdi Teatro Comunale “Luciano Pavarot ti”, Modena - ore 19 Info: 059 2033020

La serata a Colono

di Elsa Morante regia Mario Martone Teatro Storchi, Modena - ore 21 Info: 059 211426

Mia nonna aveva futuro

di Vincenzo Di Maio Teatro Tempio, Modena - ore 21 Info: 059 8752068

Io, Virginie

da “King Kong Girl” di Virginie Despentes, regia e interpretazione Laura Gibertini Teatro delle Passioni, Modena - ore 21 Info: 059 301880

SABATO 16 Il tardo legittimismo: Modena che cambia a cura di Giancarlo Montanari Ass.ne Culturale Amici del Libro, Modena - ore 17 Info: 059 217530

La serata a Colono

di Elsa Morante regia Mario Martone Teatro Storchi, Modena - ore 21 Info: 059 211426

Io, Virginie

da “King Kong Girl” di Virginie Despentes, regia e interpretazione Laura Gibertini Teatro delle Passioni, Modena - ore 21 Info: 059 301880

Il mio bosco selvaggio

di e con Francesco Rossetti Teatro dei Segni, Modena - ore 21.30 Info: 059 7114312

Balkan Burger

di Stefano Massini Teatro Tempio, Modena - ore 21 Info: 059 8752068

Donne all’opera

Paola Cigna soprano, Daniela Pini mezzosoprano, Giulia Manicardi direttore d’orchestra Teatro Dadà - ore 21 Info: 059 9120901

Philharmonia Orchestra

Esa-Pekka Salonen direttore Teatro Comunale “Luciano Pavarotti”, Modena - ore 21 Info: 059 2033020

Gemelli Diversi

Vox, Nonantola - ore 22 Info: www.voxclub.it

San Patrick Day con il folk de I Porto Flamingo Vibra, Modena Info: www.vibra.tv

Il mio regalo sei tu

di e con Sarah Spinazzola La Tenda, Modena - ore 18 Info: www.latenda.mo.it

DOMENICA 17 La serata a Colono

di Elsa Morante regia Mario Martone Teatro Storchi, Modena - ore 15.30 Info: 059 211426

Il sosia di lui

di e con Paolo Cevoli regia Daniele Sala Circolo Anziani Giuseppe Graziosi, Modena - ore 16 Info: 059 649263

Fuximile

La Tenda, Modena - ore 18 Info: www.latenda.mo.it

Le donne R-esistenti nella religione cattolica e nell’arte

con Rossella Taglini e Carla Barbari Teatro Tempio, Modena - ore 21 Info: 059 8752068

LUNEDì 18 100 metri dal paradiso

di Raffaele Verzillo Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

Emozioni naturali

presenta Milko Marchetti Auditorium Bavieri, Castelnuovo Rangone - ore 21 Info: www.gruppofotograficolimmagine.it

MARTEDì 19 Duo Ensamble-Lamprecht

con AdM ensamble Teatro delle Passioni, Modena ore 21.15 Info: www.amicidellamusica.info

100 metri dal paradiso

di Raffaele Verzillo Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

L’avventura di un pittore itinerante del Seicento: Modena e Novellara nel percorso di Giovanni Peruzzini con Federico Fischetti Fondazione Fotografia, Modena ore 17 Info:059 4395740

MERCOLEDì 20 Donlon Dance Company Ballett des Saarlandischen Staatstheaters Prima ed esclusiva italiana Teatro Comunale “Luciano Pavarot ti”, Modena - ore 21 Info: 059 2033020

Palestina per principianti

di Francesco Merini

Kosovo versus Kosovo

di Valerio Bassan e Andrea Legni Sala Truffaut, Modena ore 21 Info: 059 236288

1925-1950 Tra le due guerre

Sala G. Agnini, Modena - ore 17 Info: 331 9069870

giovedì 21 Leonilde

di Sergio Claudio Perroni regia Roberto Andò Teatro delle Passioni, Modena - ore 21 Info: 059 301880

Primi passi sulla luna

di e con Andrea Cosentino Cinema Teatro Italia, Soliera ore 21.15 Info: 059 859665

Galantuomini

di Edoardo Winspeare La Tenda, Modena - ore 21.30 Info: www.latenda.mo.it

Un’estate da giganti

di Bouli Lanners Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

Mara Galassi

Teatro Tenda, Finale Emilia ore 20.30 Info: 059 214333

VENERDì 22 Good Vibe Stila + Mark-One Bombabomba Vibra, Modena Info: www.vibra.tv

La musica forte e i suoi nemici

con Quirino Principe Sala dei Mori di Palazzo Pio, Carpi ore 21 Info: 059 649213

Leonilde

di Sergio Claudio Perroni regia Roberto Andò Teatro delle Passioni, Modena - ore 21 Info: 059 301880

L’intoccabile

di Chicco Salimbeni

Hell Ride

di Larry Bishop Sala Truffaut, Modena ore 21 Dalle 18.30: presentazione della rassegna “Live to ride, ride to live 2” Info: 059 236288

calendario eventi

Serata di Viaggio, Arte, Natura e Fantasia


>calendario eventi La ragazza con la bicicletta. Finché morte non ci separi di e con Cinzia Vaccari La Tenda, Modena - ore 21 Info: www.latenda.mo.it

SABATO 23 Il Pipistrello

di J. Strauss direzione musicale Marco Fiorini adattamento e regia Corrado Abbati Teatro Storchi, Modena - ore 21 Info: 059 211426

Leonilde

di Sergio Claudio Perroni regia Roberto Andò Teatro delle Passioni, Modena - ore 21 Info: 059 301880

Equipaggio. Un sogno da Conrad

di Francesco Rossetti Teatro dei Segni, Modena - ore 21.30 Info: 059 7114312

Matteo Toni + Piccoli Omicidi Dj set + Radio Antenna 1 Dj’s Vibra, Modena Info: www.vibra.tv

The Algorithm, feat. Mike Malyan, Damned Spring Fragrantia, Despite Exile, Psychostasy La Tenda, Modena - ore 21 Info: www.latenda.mo.it

“Pitocchi diversi al naturale”. Giuseppe Romani, pittore lombardo nel Ducato Estense con Angelo Mazza Fondazione Fotografia, Modena ore 17 - Info:059 4395740

Là-bas - Educazione criminale

di Guido Lombardi Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

Claudio Lugo

con AdM ensamble Teatro delle Passioni, Modena - ore 21.15. Lezione-concerto ore 18.30 Info: www.amicidellamusica.info

MERCOLEDì 27 Come prima, più di prima, mi amerò di Alessandro Capitani Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

Claudio Rastelli

lezione-concerto AdM Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali, Modena- ore 15.30 Info: www.amicidellamusica.info

1950-2000 Le Neoavanguardie

Sala G. Agnini, Modena - ore 17 Info: 331 9069870

GIOVEDì 28

Un salotto musicale

Teatro Tempio, Modena - ore 21 Info: 059 8752068

Gli “Amici del Libro” in piazza

Esposizione di libri antichi Piazza XX Settembre, Modena Info: 059 217530

DOMENICA 24 Concerti per ragazzi e famiglie

AdM per le scuole di Claudio Rastelli Teatro Troisi, Nonantola - ore 17 Info: www.amicidellamusica.info

Il Pipistrello

di J. Strauss direzione musicale Marco Fiorini adattamento e regia Corrado Abbati Teatro Storchi, Modena - ore 15.30 Info: 059 211426 orrado Abbati

Io vi dichiaro vittima e carnefice

regia e adattamento di Giacomo Mori, a cura de Onyvà teatro La Tenda, Modena - ore 18 Info: www.latenda.mo.it

LUNEDì 25 Là-bas - Educazione criminale

di Guido Lombardi Filmstudio 7b, Modena - ore 21 Info: 059 236291

Australia - Tanto di cappello - Asì es la vida - GG Ars - Un sacco di fatica - Till the end of time presenta Romano Cicognani Auditorium Bavieri, Castelnuovo Rangone - ore 21- Info: www.gruppofotograficolimmagine.it

MARTEDì 26 Alice nel paese delle meraviglie

ispirato dal racconto di Lewis Carroll regia di Francesco Nappa Teatro Fabbri, Vignola - ore 21 Info: 059 9120911

Le mostre da vedere

Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie

di Joby Talbot “Royal Opera House” direttore David Briskin, coreografia Christopher Wheeldon, scenografia Bob Crowey Cinema Teatro Michelangelo, Modena - ore 20.15 Info: 059 343662

Buon anno Sarajevo

di Aida Begic Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

Carla Fracci

Sala dei Mori di Palazzo Pio, Carpi ore 21 - Info: 059 649213

VENERDì 29 Notte da matti - Suonare Decimo Piano live set + Dj set Cecco Signa + Radio Liberamente Vibra, Modena - Info: www.vibra.tv

Mattia Cigalini Bad Romance

La tenda, Modena Info: www.latenda.mo.it

Angeli dell’inferno sulle ruote

di Richard Rush Sala Truffaut, Modena ore 21.15 Info: 059 236288

Fulèt (folletti)

libro di Luciano Prandini Caffetteria Il Cantuccio, Modena ore 20.45 - Info: 059 217530

SABATO 30 Grande discoteca Popolare

Vibra, Modena - ore 21 Info: www.vibra.tv

Airway

La tenda, Modena - ore 21 Info: www.latenda.mo.it

Aprono Cammina cammina... Fiabe d’Europa in figurina. Dove: Museo della Figurina (Palazzo S.Margherita, corso Canalgrande) Quando: dall’8 marzo al 14 luglio Orari: merc-ven10.30-13; 1619.30 Sabato, domenica e festivi: 10.30-19.30. Lunedì chiuso. Aperto il 1 aprile Info: tel. 059 2033090 www.museodellafigurina.it

Fausto Melotti Dove: Arte su carte, Via fratelli Rosselli 21 Quando: dal 2 al 30 marzo Info: www.laboratoriodartegraficadi modena.it

Lontano Dove: D406 fedeli alla linea, via Cardinal Morone 31 Quando: dal 2 al 31 marzo Orari: mar 10,30/13 16/19.30, mer 16/19.30, ven 16/19.30 - 21.30/23.30 sab 10,30/13 - 16/19.30, dom 10,30/13 - 16/19.30 Info: www.d406.com

proseguono Nam June Paik in Italia Dove: Galleria Civica, palazzo Santa Margherita e Palazzina dei Giardini, Corso Canalgrande Quando: fino al 2 giugno Orari: merc - ven 10.30-13; 1518 sab, dom e fest 10.30-18.30 Info: tel. 059 2032911/2032940

Rêverie Dove: Metronom, viale G. Amendola 142 Quando: fino al 6 aprile Orari: martedì – sabato 15 - 19 e su appuntamento Info: tel. 059344692 www.metronom.it

Flags of America Dove: Ex Ospedale Sant’Agostino, Largo Porta Sant’Agostino, 228 Quando: fino al 7 aprile Info: tel. 059 239888 www.fondazionefotografia.it

Domenico Peretti Griva Dove: Ex Ospedale Sant’Agostino, Largo Porta Sant’Agostino, 228 Quando: fino al 7 aprile Info: tel. 059 239888 www.fondazionefotografia.it

Le mani della carità Dove: Museo Civico d’Arte, Palazzo dei Musei Quando: fino al 1 maggio Orari: martedì-venerdì: 9-12 sabato, domenica e festivi: 10-13 e 15-18 Info: tel. 059 2033101/25

Il mosaico ritrovato Dove: Lapidario Romano dei Musei Civici Quando: fino al 12 maggio Orari: lun- ven 8 – 19, sab e dom 9,30 – 19. 25/12 e 1/1 15 – 19 Info: tel. 059 2033125

Le vesti di sempre Dove: Museo Civico d’Arte Palazzo dei Musei Quando: fino al 7 aprile Orari: martedì-venerdì: 9-12 sabato, domenica e festivi: 10-13 e 15-18 Lunedì chiuso Info: www.comune.modena.it/ museoarte

Sabrina Bastai/Davide Scarabelli Dove: Modo Casa via De’ Gavasseti angolo via Emilio Po Quando: esposizione permanente Orari: del negozio Info: tel. 059 815522

Arteinattesa Dove: Policlinico, via del Pozzo 71 Quando: permanente Info: tel. 059. 2032604

Chiudono Die Verwindung Dove: Galleria Mazzoli, Via Nazario Sauro 62 Quando: fino al 30 marzo Orari: 10-13/16-19, chiuso festivi Info: tel. 059243455

Il progetto continuo Dove: Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti, Palazzo dei Musei Quando: fino al 30 marzo Orari: lun 14.30-19 mart- ven 8.30-13; 14.30-19 sab: 8.30-13 Info: tel. 059-2033372

Le grandi sfide Ferrari-Maserati Dove: Museo Casa Enzo Ferrari, Via Paolo Ferrari, 85 Quando: fino al 20 marzo Orari: 9.30-18 Info: tel. 059 239268 ven 16/19.30 - 21.30/23.30 sab 10,30/13 - 16/19.30, dom 10,30/13 - 16/19.30 Info: www.d406.com

[18] - il mese marzo \2013 Legenda per la consultazione

Appuntamenti

Cinema

Incontri

Musica

Teatro


>musica

Di Marina Leonardi

Arts&Jam solo buon jazz alla Tenda Da marzo a maggio una rassegna con grandi protagonisti come Grossman, Ambrosetti e Uri Caine

I

l buon jazz arriva a La Tenda con Arts & jam una bella rassegna organizzata a quattro mani dagli Amici del Jazz di Modena e dall’Associazione Culturale Muse. Con un pensiero soprattutto rivolto al pubblico giovane, ad Arts & jam ci sarà spazio per i nuovi talenti nazionali e per alcune icone della realtà internazionale come Uri Caine, accanto a un workshop di canto e a una festa in occasione dell’International Jazz Day indetta dall’UNESCO che, così come in tutto il mondo, si celebrerà il 30 aprile. Si parte venerdì 15 marzo alle ore 21, con lo Steve Grossman 5et in Two Tenors: che vede sul palco Steve Grossman Sax Tenore, Valerio Pontrandolfo sax tenore, Nico Menci piano, Stefano Senni contrabbasso e Adam Pache, batteria. Il progetto musicale con due sassofoni tenori nasce dalla collaborazione di Steve Grossman e Valerio Pontrandolfo e vuole continuare la tradizione degli storici gruppi come Dexter Gordon e Wardell Gray. Il 62enne sassofonista di New York, che ha suonato a lungo col grande Miles Davis, presenterà sia le sue composizioni originali che famosi standards della tradizione jazzistica con una sezione ritmica composta da Nico Menci, Stefano Senni e Andrea Nunzi, musicisti da tempo presenti nel circuito jazz

CROSSROADS Per il Festival Crossroads, suonerà alla Tenda, giovedì 4 aprile il Roberto Gatto ELECtrio, che si muove all’insegna della sperimentazione legata al mondo delle nuove sonorità senza dimenticare però il rapporto con la tradizione. Il gruppo condurrà il pubblico in un viaggio nel mondo dell’elettronica e dell’improvvisazione, dando vita ad una performance multiforme attraversando mondi musicali diversi. I musicisti che il batterista ha voluto in questo nuovo progetto sono il pianista Alfonso Santimone e Pierpaolo Ranieri al basso elettrico. Info: www.crossroads-it.org

Uri Caine e Franco Ambrosetti

nazionale e internazionale. L’ingresso è gratuito. Venerdì 29 marzo è la volta del Mattia Cigalini Trio, il nuovo progetto del sassofonista rivelazione degli ultimi anni che con Michele Tacchi al Basso Elettrico e Giorgio Di Tullio batteria, rivisita famosissimi brani pop contemporanei, assieme ad alcune sue composizioni. Ingresso libero e gratuito. In calendario poi mercoledì 17 aprile il Lionel Loueke trio (ingresso a pagamento dai 20 anni in su + open sound check dimostrativo aperto a tutti), sabato 27 e domenica 28 aprile è in programma il workshop di Canto Gospel con Minister Maurice Wilkes che culminerà domenica con l’esibizione con i partecipanti al workshop. Giornata piena, martedì 30 aprile in occasione dell’International Jazz Day, con maratona non stop ad ingresso libero e gratuito. La rasegna si chiuderà in bellezza martedì 7 maggio, con un duo d’eccezione, Franco Ambrosetti e Uri Caine in un programma da non perdere From Bach to Miles and Trane. Ingresso gratuito per gli under 20. Info: tel: 059 214435 - www.latenda.mo.it

Tre appuntamenti imperdibili per Jazz al Baluardo (Baluardo della Cittadella, Piazza Tien An Men ) la coinvolgente rassegna jazz modenese giunta alla 7° edizione. Giovedì 7 marzo, si parte con il Franco Cerri Duo l’intramontabile chitar-

ra di Cerri e Alberto Gurrisi Hammond in un concerto d’eccellenza, un piacevolissimo e intimo colloquio con uno dei primi e più apprezzati protagonisti del jazz italiano e mondiale (posto unico 15). Giovedì 21 marzo arriva sul palcoscenico modenese il pianista rivelazione Giovanni Guidi qui in quintetto con Shane Endsley Tromba, Dan Kinzelman Sax tenore, Thomas Morgan Basso e Gerald Cleaver Batteria. Il virtuoso Guidi, è da vari anni non più una rivelazione ma una sicurezza assoluta del jazz internazionale, capace di concerti di sottile e intensa espressività sostenuta da tecnica «giusta» e da un

repertorio adeguato (posto unico: 18). Chiude la programmazione di marzo, giovedì 28, Francesco Cafiso: Island Blue 4et che vede accanto al sax contralto, Dino Rubino alla tromba, Giovanni Mazzarino al pianoforte e Marco Micheli al contrabbasso. Il contraltista, che ha suonato al fianco di grandi musicisti, dal suo mentore Wynton Marsalis a Cedar Wolton, da Enrico Rava ad Hank Jones, presenta qui i brani del suo dodicesimo album (posto unico: € 18). Info: tel. 059/244309 www.baluardodellacittadella.it

musica

Al Baluardo con Giovanni Guidi, Cerri e Cafiso


>musica

Di Chiara Bazzani

In cammino con gli Adm

E’ iniziata la realizzazione del grande “affresco” dell’artista americano nella Biblioteca Panizzi. Dal 22 giugno il cantiere sarà aperto al 12 Marzo al via la rassegna Il cammino linguaggi musicali degli ultimi pubblico della Nuova Musica, l’iniziativa degli Amicento anni. Seguiranno due

l

ci della Musica in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia. Il ciclo è aperto a tutti e ospita, come ogni anno, artisti di chiara fama che daranno vita a cinque incontri di lezioni e concerti. Aprono e chiudono la rassegna, il 12 e il 27 marzo alle 15.30, presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali a Modena, le due conferenze del compositore Claudio Rastelli, relative alla trasformazione dei

ALLE PASSIONI Con una “doppia coppia” Al Teatro delle Passioni, gli AdM propongono due coppie di interessanti musicisti italiani. Il 5 marzo alle 21.15 è la volta di Andrea Rebaudengo al pianoforte e Simone Beneventi alle percussioni, per la prima volta insieme su composizioni degli ultimi vent’anni. Il 6 marzo, invece, Alberto Carnevale Ricci al pianoforte e Livio Troiano al violino presentano tre capolavori: la Sonata di Leóš Janácek, quella di Maurice Ravel e la Prima Sonata di Béla Bartók. Scritti tra gli anni ’10-’20, fondono tradizione, ricerca e attenzione a generi musicali diversi.

concerti in cui si porranno invece in evidenza le contiguità e le correlazioni reciproche tra due mondi, la musica antica e quella contemporanea, tra loro molto più affini di quanto potrebbe apparire a un approccio superficiale: il primo è il 13 marzo alle 21.15, nella Chiesa di Gesù Redentore con Francesco Dillon (recente vincitore, con il Quartetto Prometeo, del Leone d’Argento all’ultima Biennale di Venezia) che proporrà un itinerario sonoro di grandissima suggestione, che prende le mosse da brani per violoncello solo del ‘600 italiano per giungere alle sperimentazioni novecentesche. Il secondo è il 19 marzo alle 21.15 presso il Teatro delle Passioni. In concerto il duo Enβle-Lamprecht, giovani sperimentatori che utilizzano media artistici diversi nei loro concerti. Il concerto del 26 marzo alle 21,15 al Teatro delle Passioni (preceduto da una lezione-concerto il pomeriggio stesso, alle 18.30) è l’evento finale di una serie di incontri che il saxofonista Claudio Lugo terrà con due gruppi di ragazzi, uno di giovani musicisti professionisti e uno di studenti d’arte dell’Istituto “Venturi” di Modena, non musicisti. Il risultato sarà un dialogo

Tra lezioni e concerti a Modena e in provincia prosegue l’attività degli Amici della Musica con un cartellone che spazia dal classico al moderno interessante e sicuramente ricco di aspetti inediti e stimolanti, in cui verranno utilizzati strumenti musicali convenzionali e non convenzionali e in cui si esploreranno i tre poli immagine-segno-suono, indagandone reciproche influenze. Info: http://admmodena.wordpress.com

Dalla Basilica di S.Cesario al Troisi di Nonantola

Nato dal progetto AdM per le Scuole, il 24 marzo alle 17.00 al teatro Troisi di Nonantola si terrà il primo di due Concerti per ragazzi e famiglie (il

[20] - il mese marzo \2013

secondo sarà ad aprile). Non lasciamoci ingannare dal titolo, non si tratta di un saggio scolastico. Sono infatti produzioni originali ideate e condotte da Claudio Rastelli in collaborazione con l’Ensemble AdM per le Scuole. Il concerto è un’equilibrata fusione di elementi didattici e concertistici con esecuzioni dal vivo, improvvisazioni e alcune piccole produzioni dei bambini che hanno partecipato ai laboratori. L’iniziativa ha il pregio di sostenere la scuola dell’obbligo nella sua funzione di integrazione cultu-

rale, coinvolgendo in modo diretto le famiglie immigrate. Il 6 aprile sarà la volta di un recital nella Basilica di S. Cesario, alle 21.15. Il pianista Pier Narciso Masi, si esibirà passando dalla brillantezza cembalistica delle Sonate di Scarlatti, al denso pianismo romantico delle Rapsodie di Brahms, in un itinerario espressivo di grande intensità affidato ad un concertista e didatta fra i più apprezzati a livello europeo. Alle 20:45 visita guidata alla Basilica.


Quattro pianisti nel marzo GMI Gioventù musicale Modena Calendario marzo 2013 Sabato 2 marzo ore 17.30 Auditorium Marco Biagi Maria Perrotta pianoforte musiche di: Ludwig van Beethoven

L

a stagione della Gioventù musicale di Modena concentra a marzo cinque appuntamenti di grande interesse, tutti all’auditorium Marco Biagi. In quattro fine settimana si avvicenderanno quattro giovani pianisti vincitori dei più prestigiosi concorsi internazionali e un quartetto d’archi di solida e robusta carriera. Inizierà sabato 2 marzo Maria Perrotta, elogiatissima dalla critica per la sua incisione dal vivo delle Variazioni Goldberg di Bach, tra i pochi solisti in grado di presentare in un solo concerto le ultime tre straordinarie Sonate di Beethoven. La Perrotta sarà protagonista di una “doppia porzione” beethoveniana, poiché il giorno successivo si esibirà nuovamente al Biagi, in quintetto con Harmonicus Concentus, un quartetto d’archi bolognese formato da musicisti dell’Orchestra Mozart, presentando una trascrizione cameristica del Quarto concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven. Dopo questo avvio tutto italiano il 9 marzo sarà la volta del ventunenne russo Nikolay Khozyainov, il più giovane finalista del Premio Chopin 2010, in un programma

caratterizzato dalle più impervie difficoltà tecniche. Ancora tanto virtuosismo tecnico, ma soprattutto una sfida temeraria, quella proposta domenica 17 marzo dall’islandese Víkingur Ólafsson. Un concerto - omaggio al genio di Glenn Gould, nell’80° anniversario della nascita: la sua trasmissione radiofonica dedicata alle musiche del Nord, Another idea of North sarà ripresa, con estratti audio originali, dal venticinquenne di Rejkiavik , che proporrà le musiche degli autori nordici cari a Glenn Gould (Sibelius, Grieg,…). GMI va poi lontanissimo per l’ultima carta di questa scala reale primaverile: dall’Uzbekistan viene il 22enne Bezhod Abduraimov, esibitosi recentemente al Parco della Musica a Roma con l’orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, in un programma ad amplissimo spettro, che va da Scarlatti alle rielaborazioni di Horowitz sulle musiche di Liszt. Ma non mancano gli aperitivi, cui la Gmi ha abituato il suo pubblico. E vista la raffinatezza della proposta musicale si sta al passo con l’offerta enogastronomica. Il 2 e 3 marzo, grazie al sostegno del prosciuttificio Nini e del Consorzio del prosciutto di Modena, ai musicisti italiani seguiranno due degustazioni. Il 17 marzo, dopo il concerto di Olafsson, con i prodotti del Nord Europa i vini di Isola di Monteveglio e Villaboni di Pazzano. Info: www.gmimo.it

Domenica 3 marzo ore 17.30 Auditorium Marco Biagi Harmonicus Concentus Gabriele Raspanti, violino Manuel Vignoli, violino Sara Marzadori, viola Marta Prodi, violoncello Maria Perrotta, pianoforte in musiche di: Wolfgang Amadeus Mozart Franz Schubert Ludwig van Beethoven Sabato 9 marzo ore 17.30 Auditorium Marco Biagi Nikolay Khozyainov pianoforte in musiche di: Maurice Ravel Sergej Prokof’ev Fryederyk Chopin Franz Liszt Domenica 17 marzo ore 17.30 Auditorium Marco Biagi Vikingur Olafsson, pianoforte Another Idea of North Omaggio a Glenn Gould Sabato 23 marzo ore 17.30 Auditorium Marco Biagi Bezhod Abduraimov, pianoforte Primo premio Concorso Londra 2009 in musiche di: Domenico Scarlatti Ludwig van Beethoven Fryderyk Chopin Camille Saint-Saens Franz Liszt Liszt/ Horowitz

musica

Appuntamenti al Biagi col nuovo cartellone dell’associazione che punta ai giovani e talentuosi esecutori come Maria Perrotta in un doppio Beethoven o a Vikingur Olafsson nell’omaggio a Gould


>cinema >cinema

di Marina Leonardi

Sullo schermo della Truffaut Vecchie e nuove rassegne alla Sala di via degli Adelardi: musica, condizione giovanile, motociclette E ancora due imperdibili titoli per Kino Club e i primi titoli di Docintur - Documentari in Emilia Romagna

P

rosegue a marzo la programmazione della Sala Truffaut con vecchie e nuove rassegne. Partiamo da It’s only rock’n’roll - music stars in concert (ore 21.15), che riprende venerdì 1 marzo con Monterey pop (id, usa 1968) di D.A. Pennebaker, uno dei migliori rockumentary di sempre che vede in scena musicisti di prima qualità come Janis Joplin, Jimi Hendrix, The Who, Jefferson Airplane, Otis Redding. Giovedì 7 è la volta di Broad street (1984) di Peter Webb, che vede protagonista Paul Mcartney. Venerdì 8 arriva il mitico Tommy (1975) di Ken Russell, coloratissima versione dell’omonima opera rock di Peter Townshend e degli Who. Gli appassionati di Sex Pistols non si perderanno giovedì 14 The great rock’n’roll swindle - La grande truffa del R&R di Julien Temple con un grande Sid Vicious che canta “My way” di Frank Sinatra. È firmato da Alice Cooper, l’ultimo film della rassegna, in calendario

il 15 marzo, dal titolo Good to see you again, Alice Cooper (1974). Riprende mercoledì 6 marzo (ore 21.15) l’interessante ciclo dedicato alla condizione giovanile con uno sguardo internazionale. In cartellone, il dramma/thriller esistenziale La mitad del Oscar (Spagna 2010) di Manuel Martin Cuenca, pellicola premiata al Festival di Miami e qui in anteprima nazionale. Mercoledì 13 arriva Las buenas hierbas (Messico 2010) di Maria Novaro, pellicola premiata al Festival di Roma 2010, in anteprima nazionale, sulla relazione tra una figlia e la madre malata. Mercoledì 20 marzo comincia la proiezione dei documentari selezionati a Docintour 2013 - documentari in emilia-romagna. Alle ore 21 è in programma Palestina per principianti (Italia 2012) di Francesco Merini che narra di un giovane bolognese che si trova catapultato in un campo profughi palestinese a insegnare musica ai bambini. Introdurranno il regista e l’interprete

Un’estate da giganti di Bouli Lanners

Bernardo Bolognesi. Segue un altro documentario, Kosovo versus Kosovo (Italia 2012) di Valerio Bassan e Andrea Legni. Altra serata Docintour, mercoledì 27 (ore 21.15) con A casa non si torna (Italia 2012) di Lara Rongoni e Giangiacomo De Stefano sui luoghi comuni, sessisti, del lavoro. Alle 22,20 seguirà Come prima, più di prima, mi amerò (Italia 2012) di Alessandro Capitani, una indagine curiosa sull’universo della chirurgia estetica. Giovedì 21 marzo, comincia la nuova rassegna Kino club – il piacere del visibile

Prima all’Ariston con Ken Loach e Ben Affleck

Altri imperdibili titoli per la rassegna prima all’Ariston organizzata dal Circolo Nickelodeon al cinema Ariston di San Marino di Carpi (proiezione unica ore 20.30). Domenica 3, si parte con

[22] - il mese marzo \2013

Love is all you need commedia sentimentale di Susanne Bier, con Pierce Brosnan e Trine Dyrholm (Danimarca 2012). Il film ambientato a Sorrento, gioca con gli stereotipi e le citazioni cinematografiche proponendo una storia tutt’altro che scontata. Bravi gli interpreti. Domenica 10 arriva il premio Oscar Argo di e con Ben Affleck, film drammatico che ritorna in Iran, all’ambasciata americana di Teheran quando 52 vennero prese in ostaggio e un rocambolesco piano, tra finzione e realtà, per liberarle. Coproduzione francotedesca, per E se vivessimo tutti insieme? la commedia dolce amara di Stéphane Robelin, con

Jane Fonda e Geraldine Chaplin, una bella storia di amicizia in terza età, che tentano di superare l’inevitabile solitudine e paura del domani unendo le forze. Domenica 24 arriva l’italiano La scoperta dell’alba, di Susanna Nicchiarelli e con Margherita Buy e Sergio Rubini. La regista si ispira all’omonimo romanzo di Walter Veltroni per un film che guarda alle due Italie di ieri e di oggi. All’Ariston la Pasqua è in compagnia del grande Ken Loach e del suo ultimo divertente film La parte degli angeli (31 marzo e 1 aprile). Info: tel. 059 695898


L’ottimo “Cinema invisibile” del Filmstudio 7B

(ore 21,15) con Un’estate da giganti (Les géants, Francia/Belgio/Lussemburgo 2011) di Bouli Lanners, in prima visione. Un’opera fresca, delicata e garbata sul coming of age. Giovedi 28 (ore 21.15) è la volta di Buon anno Sarajevo (Djeca, Bosnia-Herzegovina/Germania/Francia/ Turchia 2012) di Aida Begić il rapporto tra due fratelli nella Sarajevo degli anni ’90. Menzione a Cannes e vincitore del Pesaro film festival. Per gli appassionati di moto e i bikers, venerdì 22 parte la seconda parte della

Cinque le pellicole proposte da Il cinema invisibile del Filmstudio 7B (ore 21, Nicolò dell’Abate 50). Il 4 e 5 marzo arriva Tutti i nostri desideri, (Francia, 2011) di Philippe Lioret, con Vincent Lindon e Marie Gillain due ottimi attori assecondato da una regia fine e mai banale. Lunedì 11 e martedì 12 va in scena Workers - pronti a tutto, di Lorenzo Vignolo, con Michelangelo Pulci, Francesco Pannofino (Italia 2012) la storia ambientata in una agenzia interinale, tra giovani in cerca di lavoro e improbabili offerte tra il tragico e il surreale. Il film in programma lunedì 18 e martedì 19 marzo si intitola 100 metri dal paradiso

di Raffaele Verzillo, con Domenico Fortunato e Giulia Bevilacqua (Italia, 2012). La folle impresa di Monsignor Angelo Paolini, spirito innovatore che tra mille difficoltà tenta di mettere in piedi una Nazionale Olimpica del Vaticano per partecipare alle Olimpiadi. Lunedì 25 e martedì 26 il ciclo si conclude con Là-bas - educazione criminale di Guido Lombardi, con Kader Alassane, Moussa Mone (Italia 2011) sul rapporto tra Camorra ed extracomunitari in Campania. Il film, una scoperta della Settimana della critica a Venezia, ha vinto come miglior film d’esordio alla Mostra.

rassegna Live to ride, ride to live con presentazione alle ore 18,30 e l’inaugurazione della mostra di fotografia di Gian Luca Muratori Il verde dopo. Dai motori all’albero e del modello di moto elettrica “Energica c.r.p.” Alle ore 21 sarà proiettato L’intoccabile (Italia 2011) di Chicco Salimbeni (prima visione) divertente cortometraggio spaghetti-western interpretato, tra gli altri,

da Giacomo Agostini, Loris Capirossi, Marco Melandri. Segue Hell ride (usa 2008) di Larry Bishop, in prima visione. Uno spassoso ed elettrizzante biker movie pieno di moto, bambole e azione prodotto da Quentin Tarantino. Venerdì 29 (ore 21.15) chiude il mese Angeli dell’inferno sulle ruote (1967) di Richard Rush, uno dei primi successi di Jack Nicholson.

Info: tel. 059 236291

Info: www.salatruffaut.it

le prime nelle sale

Regia di Giorgio Diritti Con J.Trinca, A. Alvaro Uscita: 28 marzo

Augusta, una giovane donna italiana, dal contatto totale con la natura selvaggia della Foresta Amazzonica e dall’incontro con le piccole comunità indios che vivono sulle rive del fiume, Augusta cercherà una riconciliazione con se stessa, con il mondo e con Dio.

Gli amanti passeggeri Regia: Pedro Almodóvar. Con P. Cruz, A. Banderas. Uscita: 21 marzo

Pedro Almodóvar torna alla commedia, genere che lo ha condotto al successo negli anni Ottanta. A bordo di un aereo che da Madrid porta a Città del Messico, un gruppo variegato di persone si ritrova ad affrontare una situazione imprevista di pericolo. Le loro reazioni sono le più disparate e, nel tentativo di tenere a bada angosce e paure, si confessano agli sconosciuti con cui siedono.

Benvenuto Presidente! Regia di Riccardo Milani. Con C. Bisio, K.Smutniak Uscita: 21 marzo

Il simpatico Claudio Bisio nella nuova pellicola di Milani è un montanaro amante della pesca che diventa presidente della Repubblica per un errore dei partiti. L’uomo nuovo arrivato alla massima carica dello Stato varcherà la soglia della residenza romana in stivaloni da pescatore, non si lascerà corrompere, e non cadrà nei tranelli del potere.

cinema

Un giorno devi andare


>incontri

Di Micol Lombardi

A tutto Ratto d’Europa

Autori alla Delfini, lezioni al San Carlo e incontri dell’Archivio di Stato

C’

è un tema che coinvolge l’intera città, ed è l’Europa, o meglio Il ratto d’Europa, il grande progetto scenico e culturale di Emilia Romagna Teatro per la regia di Claudio Longhi. E così ecco alla Biblioteca Delfini (Corso Canalgrande 103) l’iniziativa Il giro d’Europa in ottanta giorni e le sue voci (ore 17.30). Si parte venerdì 1 marzo alle ore 17.30 con il pittore Davide Benati che ci parla di Lisbona. Sabato 9 è la volta dell’attrice Simona Marchini che ci parla di Bad König-Zell &…. Il giornalista del Fatto Quotidiano Stefano Feltri ci porta ad Helsinki sabato 16 mentre il 23 andremo a Parigi con il filosofo Luciano Canfora. Il giro si ferma a Londra, sabato 6 aprile, con i Fratelli Mancuso, musicisti. (Info: tel. 059 203 2940). Una riflessione sull’identità europea attraverso la sua storia culturale e religiosa è invece il titolo del ciclo di conferenze avviato dalla Fondazione Collegio San Carlo (via San Carlo 5, ore 17.30). Martedì 5 si parte con Immagini di Europa. Tra mito classico e rappresentazioni moderne con la Soprintendente Cristina Acidini Luchinat; il 19 con L’Europa degli altri. La sfida del pluralismo religioso con Stefano Allievi, sociologo e infine il 26 marzo Lotte per il riconoscimento. I diritti collettivi nell’Europa multiculturale con Luca Baccelli, professore di Filosofia del diritto. (Info: tel. 059 421237). Proseguono gli incontri a Palazzo Coccapani (Corso Vittorio Emanuele II, 59 ore 16) a cura dell’Archivio di Stato. Mercoledì 20 presso l’Accademia nazionale di Scienze, Lettere e Arti si tiene l’incontro dal titolo: La donazione del cancelliere Voroncov alla Biblioteca Estense di Modena a cura di Annalisa Battini, a cura della Biblioteca Estense Universitaria. Il 27 è la volta de L’esperienza dell’Europa: presenze militari straniere nello Stato di Modena tra i sec. XVIII e XIX, a cura di Alberto Menziani e infine il 3 aprile di Fatti di ...Cronaca a cura di Franca Baldelli, Giuseppe Bertoni e Ivan Roncaglia.

Così il Cantiere delle arti celebra il Mozart europeo All’interno del Ratto d’Europa, sabato 23 (ore 21) e domenica 24 marzo (ore 16) nel Teatro della Fondazione Collegio San Carlo (via San Carlo) il Cantiere delle Arti celebra Mozart con il divertente ‘pastiche’ Madamina il catalogo è questo, che vedrà sul palco del Teatro della Fondazione San Carlo gli attori di ERT, i cantanti dei corsi di perfezionamento di Mirella Freni e gli strumentisti dell’Accademia dell’Orchestra Mozart diretta da Claudio Abbado. Mozart è il vero esempio di musicista europeo. Il suo genio dissacrante e vagabondo sarà ‘celebrato’ da Claudio Longhi che cura questa mise en espace di arie dalle opere composte da Mozart su libretti di Andrea Da Ponte messe in dialogo con testi teatrali scelti per affinità dallo stesso regista. L’orchestra dell’Accademia sarà diretta da Boris Schäfer, attuale Direttore degli studi Musicali alla Norwegian National opera di Oslo.

Info: tel. 059 230549

Modena terra di motori Trofeo Salvarola Terme Antipasto per la manifestazione Modena terra di motori che prende il via il 23 e il 24 marzo con la XIV edizione del Concours d’Elégance Trofeo Salvarola Terme, defilè di splendide auto d’epoca giunto alla XIV edizione. A Salvarola Terme, Maranello, Sassuolo e Modena, sfileranno modelli d’alta gamma di tutti i marchi, dive senza tempo italiane e straniere, prodotte fino al 1975, suddivise in varie classi. Special Guest a cui è riservata una classe ad hoc, sono le British Sporting Tradition: “Le Spider Inglesi”. Tutte le vetture partecipanti si contenderanno il prestigioso Trofeo nelle rispettive categorie. Info: www.modenaterradimotori.com

[24] - il mese marzo \2013

Metti il fine settimana al Museo

Ricco programma di incontri, letture, visite guidate e laboratori Tante le iniziative dei Musei Civici modenesi legati alle mostre in corso. Mosaici visibili e invisibili. Scoperte passate e recenti è il titolo dell’incontro di domenica 3 alle ore 16,30 con Ilaria Pulini, direttrice del Museo Archeologico Etnologico. Sabato 9 dalle 15 alle 18 è la volta di Non perdere il filo! con dimostrazioni di tessitura e intreccio nell’ambito della mostra Le vesti di sempre. La stessa cornice espositiva fa da sfondo alla recitazione Vita vissuta, prevista domenica 10 dalle ore 15 e al laboratorio per bambini L’arte dell’intreccio (su prenotazione) in calendario domenica 17 dalle ore 15.30 . Sabato 16 alle 16,30 è in programma la presentazione del volume 1897 - 2012. Il mosaico riscoperto, con il Soprintendente F.M. Gambari e infine domenica 24 alle 16,30 ci sarà l’incontro L’archeologo e lo l’artista. Arsenio Crespellani e Giuseppe Graziosi con visite guidate in compagnia delle direttrici Pulini e Piccinini. Info: tel. 059 2033101/125


Alla Tenda a marzo si cercano… Prospettive

Da fare con la Circoscrizione 1 Campagna amica, un corso di fotografia e un concerto al TeTe

D

iverse le iniziative della Circoscrizione 1 a partire dal Mercato Campagna Amica organizzato dalla Coldiretti tutte le domeniche mattina in Largo S. Francesco. Da segnalare poi una iniziativa dell’Università per gli adulti Salotto magico. Prende il via il 23 marzo alle ore 16 il Corso di fotografia all’aperto Fotografare il Centro Storico a cura di Gianluca Muratori, 10 incontri dalle ore 16 alle ore 18 di mercoledì. L’intero corso si svolgerà principalmente fra le vie del Centro Storico di Modena concentrandosi sui seguenti temi: chiese, palazzi, strade, persone, artigiani, mercati, botteghe. Per il corso è previsto un contributo spese e assicurazione. (Info e iscrizioni: tel. 3319069870). Sabato 23 marzo alle ore 21 al Teatro Tempio si tiene la lezione concerto Un salotto musicale, organizzata dall’Università Popolare Gregory Bateson. Sul palco contrabbasso, pianoforte, chitarra e violoncello per un repertorio 1700-1800. Info: tel. 059 2033480

Terremoto, patrimonio e identità Al Sant’Agostino un ciclo di incontri della Soprintendenza Prosegue Patrimonio e identità. I beni culturali e il terremoto il ciclo di conferenze organizzato dalla Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici e Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia, presso l’Ex Ospedale Sant’Agostino (Largo Porta Sant’Agostino, 228) alle ore 17. Gli incontri si propongono di portare una riflessione sul valore del patrimonio artistico nella costruzione di un’idea di cittadinanza e di identità nazionale. I prossimi appuntamenti sono il 12 marzo con Barbara Ghelfi, dell’Università degli studi di Bologna che tratterà de Il Guercino a Cento. Altro appuntamento il 19 con Federico Fischetti della Soprintendenza che parlerà de L’avventura di un pittore itinerante del Seicento:Modena e Novellara nel percorso di Giovanni Peruzzini. Infine il 26 marzo è la volta dello storico dell’arte bolognese Angelo Mazza che relazionerà su Pitocchi diversi al naturale.Giuseppe Romani, pittore lombardo nel Ducato Estense. Info: tel. 059 4395711

ne de Lo spazio Bianco della Comencini e di Galantuomini di Winspeare. Due domeniche saranno riservate al teatro: il 10 con Schegge. Frammenti di vita di nonno Timòteo con la Compagnia degli Scheggiati e il 24 Io vi dichiaro vittima e carnefici, a cura di Onyvà teatro. Di qualità è lo spazio dedicato alla musica live; il 15 marzo avrà inizio una nuova rassegna jazz dal titolo Arts & Jam (vedi a pagina 19) e il 17 marzo Sondacoustic set vedrà protagonisti i Fuximile. Lo spazio espositivo ospita le fotografie di Rita Vita Finzi, “Urban Vision”. Info: www.latenda.mo.it

Tra volumi, storia e pittura insieme agli Amici del libro Proseguono a marzo gli appuntamenti con l’Associazione Culturale Amici del Libro (via S. G. Bosco 153). Sabato 2, 9, 16 marzo alle ore 17 è in programma un ciclo di incontri su Modena da Francesco V alla Prima Guerra Mondiale a cura di Giancarlo Montanari (info e prenotazioni 059217530). Sabato 16 alle ore 18 Montanari presenta il suo libro Risorgimento e Contro-Risorgimento. Sabato 23 e domenica 24 gli Amici del Libro saranno presenti con un banco di libri antichi presso “L’antico in Piazza Grande” in Piazza XX settembre. Venerdì 29 marzo alle ore 20,45 presso la Caffetteria “Il Cantuccio” in via Ramazzini 65 Luciano Prandini presenta il suo libro Fulèt (folletti). Sabato 30 marzo alle ore 17 inaugurazione nuova mostra di pittura e presentazione prossimi corsi. Sono aperte le iscrizioni per i corsi di lingue straniere e di italiano per stranieri. Info: tel. 059 217530

incontri

Prospettive è il tema del marzo alla Tenda, la struttura gestita dall’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune. Si parte il 1 marzo alle 18 con la presentazione del libro Dimenticati i cui autori incontrano Giovanni Tizian e alle 21si parlerà di pedagogia con il

libro Trasformare il maschile. Nella cura, nell’educazione, nelle relazioni. L’8 marzo, nella giornata della donna, alle 18.30 ci sarà un aperitivo delle donne libere dalla mafie, a cura di Libera Modena, a cui seguirà alle 21 la presentazione del libro Il Castello di San Michele, di e con Laura Caputo sui temi della camorra. Lo spazio libri, a cura dell’Asino che vola, continua il 16 con Il mio regalo sei tu, di e con Sarah Spinazzola, per concludersi il 22 con La ragazza con la bicicletta. Finchè morte non ci separi, di e con Cinzia Vaccari. Il giovedì dedicato al cinema avrà come filo conduttore mafia e donne, con la proiezio-


>incontri

Di Micol Lombardi

Pasqua al Parco della Terramara A Montale tra visite guidate, laboratori per i bimbi e dimostrazioni

“A

rcheologo per un giorno”? Al Parco della Terramara di Montale è un gioco da ragazzi! Il museo archeologico all’aperto di Montale Rangone, con ricostruzioni in scala reale di due palafitte dell’età del bronzo accuratamente arredate, riapre a Pasqua e Pasquetta lanciando due divertenti sfide ai visitatori. Domenica 31 marzo la visita guidata degli archeologi al parco sarà intervallata a momenti di scavo per famiglie, alla scoperta degli ultimi resti dell’antico villaggio, mentre lunedì 1 aprile si svolgerà “Ma come li seppellivano?”, laboratorio per ragazzi con dimostrazioni di microscavo in urne provenienti dalla vicina necropoli di Casinalbo. La nuova stagione primaverile prevede poi aperture al pubblico tutti i giorni festivi di aprile, maggio e fino al 16 giugno. Alle visite guidate da esperti, il parco associa sempre dimostrazioni di antiche tecniche di lavorazione, attività di archeologia sperimentale, laboratori di approfondimento per bambini ed eventi per famiglie. Consultate il nuovo programma sul sito www.parcomontale.it o seguite su Facebook (parcomontale).

Un doppio ciclo di incontri assieme al Salotto Magico Presso la Sala riunioni della Circoscrizione 3 (Via Padova, 149) il 6 marzo alle ore 17 prende il via il ciclo di incontri de Il Salotto Magico I mille volti della malattia con la psicologa Silvia Toti. Sempre il 6 marzo alle 17 parte il ciclo Le “prime volte” nell’arte del Novecento con il prof. Domenico Pirondini (Sala Agnini via del Carmine15) con 1900-1925 Le avanguardie storiche. Segue il 13 1925-1950 Tra le due guerre e il 20 1950-2000: Le Neoavanguardie. Info: tel. 331 9069870

Da non perdere le incisioni di Melotti ad Artesucarte Appuntamento davvero imperdibile dal 2 (ore 18) al 30 marzo alla galleria Artesucarte (Via Fratelli Rosselli 21/23/25) con la mostra Il racconto dell’inesprimibile trenta opere a stampa originali di Fausto Melotti. Artista ineguagliabile, ha attraversato da protagonista la vita artistica del nostro ‘900 dedicandosi alle più diverse espressioni artistiche, dalla ceramica alle sublimi strutture in filo di ferro fino alle grandi sculture di gesso o acciaio. Sempre in bilico tra arte, musica e poesia Melotti ha amato in particolar modo l’incisione che approfondì frequentando per anni lo studio di Sciardelli a Milano. Info: tel. 059 390354

Con la Circoscrizione 2 tra 8 marzo e Carnevale Con la Circoscrizione 2 arriva l’atteso Carnevale di Primavera di Modena Est, il 10 marzo con balli latini, i carri delle scuole e 300 artisti. Il carnevale apre alle 10 e dura tutto il giorno, alle 14 parte la sfilata e poi ci sono giochi, la gastronomia,la banda e la famiglia Pavironica (info: tel. 059 284109). Diverse iniziative per la festa della donna: il 10 marzo presso la sede del Circolo Arci Montefiorino (via Repubblica Ossola 82/A) alle 12.30 pranzo sociale e mimosa

FIERA

per le donne. Il 3 marzo torna la Camminata della mimosa, organizzata dalla Polisportiva Forese Nord di Albareto (info: tel. 059 318671) e il 3 marzo alle ore 15 presso il Circolo XXII aprile (via Donati 120) saluto dei rappresentanti di Udi e Spi-Cgil e della Circoscrizione 2 e poi Bentornato varietà… spettacolo di Davide Vernia. Alla Polisportiva Modena Est proseguono, ogni venerdì alle ore 21,15 le commedie dialettale di Venerdì insieme al dialetto (Info: tel. 059 283449).

LIBRI

Pasqua a Bomporto all’insegna dei fiori

Previati ci racconta Il concerto del cuore

Dal 30 marzo al 1 aprile torna Florarte nella cornice di Villa Cavazza, Corte della Quadra a Bomporto. Il tema della manifestazione giunta alla nona edizione è Il fiore e le piante nella natura e nell’arte. Florarte si propone come evento culturale, ospitando mostre e convegni all’interno di un’esposizione dedicata ad attività florovivasistiche, artistiche ed artigianali. Contemporaneamente l’evento vuole

Il bravo baritono veneziano Fabio Previati, è a Modena il 16 marzo alle 17 presso il Circolo degli Artisti (Via Castel Maraldo 21), per presentare, assieme alla scrittrice Paola Giovetti, il suo libro Il concerto del cuore. Nel volume Previati racconta la sua partecipazione al grande concerto voluto da Sai Baba, dei contatti presi con il direttore d’orchestra, del primo incontro con i

[26] - il mese marzo \2013

anche essere strumento di promozione del territorio, dedicando ampi spazi ai prodotti della tradizione agroalimentare e biologica locale, all’offerta turisticoculturale. Info: www.florarte.eu

musicisti in un convento situato nelle colline di Torino, ma anche del viaggio fino all’ashram di Sai Baba e la sua permanenza assieme a musicisti e cantanti di diverse culture e parti del mondo con aneddoti signficativi e divertenti.


Fumetti, musica e arte al Salotto Aggazzotti Intenso calendario per il Salotto Culturale Aggazzotti: 2/3 ore 18, inaugurazione della mostra Cose buffe i fumetti di Cesare Buffagni; 3/3 ore 17,30 cabaret e musica con Graziano Grazioli; 8/3 ore 21 Respiri segreti al femminile letture e canzoni; 9/3 ore 21 cabaret con Cesare Buffagni, 10/3 ore 17.30 presentazione del libro Regine senza corona; 14/3 ore 21presentazione del libro Panico! La sconfitta del mostro con la partecipazione del neurologo F. Cesarino; 15/3 ore 21 si parla dei diversi tipi di massaggio con il Dr. M. Maioli; 16/3 ore 21 donnAmore recital; 17/3 ore 17.30 Entrambi Tre concerto-spettacolo; 22/3 l’Ass. Formella presenta la mostra Arte ceramica al salotto con gli artisti; 23 e 24/3 week end benessere dedicato all’omeopatia e ad altre terapie (info: 347 7227280); 23/3 ore 20.30 serata all’insegna della cultura celtica. Info: www.simonettaaggazzotti.it

Children Tour: vacanze in famiglia Tra le tante iniziative Childen’s Dance l’hip hop contest per gli under 14

D

al 15 al 17 marzo a ModenaFiere torna Children Tour, il salone delle vacanze 0-14. Si parlerà di viaggi per i più piccoli, di turismo formato famiglia e di turismo scolastico: moltissime le proposte, per tutte le tasche. Oltre 200 espositori, decine di appuntamenti per gli operatori e i dati dell’Osservatorio Nazionale sul turismo giovanile. Spazio alle escursioni, ai camp sportivi, alle fattorie didattiche, ai parchi avventura, alla gastronomia junior e persino al turismo a 4 zampe: sei nuove aree tematiche dove i piccoli visitatori potranno vivere per qualche ora l’avventura delle loro prossime baby vacanze Da non perdere il 17 marzo, l’energia dell’hip hop, con Cruisin’ che organizza Children’s Dance, un avvincente contest che vede protagonisti gli interpreti delle danze urbane under 14 e dove è possibile vincere We dance 2013 il dance-campus estivo di Cruisin’s (iscrizioni: www.cruisin.it) Info: www.childrenstour.it

A Soliera un mese di iniziative tutte al femminile È davvero ricchissimo il programma della Festa della donna a Soliera che vede insieme istituzioni e associazioni in un vasto calendario che coinvolge la città dal 2 al 24 marzo. Diversi i percorsi, a partire da quello dedicato alla salute, Prevenzione salute donna con incontri e visite sul campo, come le prove di glicemia (4/8 marzo) e colesterolo (3 e 17 marzo) e il 9 marzo per la prevenzione del melanoma visita gratuita a tutte le donne. E in programma ancora camminate, passeggiate e biciclettate e approfondimenti sempre sul tema del benessere. Non manca il divertimento con diversi spettacoli tra palestra e teatro ( 8 marzo alle 21.15) e la musica che l’8 marzo accompagna la cena (ore 20.15) E ancora tante occasioni di stare insieme con i numerosi aperitivi e concerti aperitivo di seguito agli eventi e pranzi e cene e perfino merende sempre a tema.

E S. Cesario festeggia la donna

Arianna Vairo allo spazio Meme con Confabulazioni

A San Cesario sul Panaro, in occasione della festa della donna prende il via una Settimana al femminile con incontri, spettacoli e mostre. Dal 2 al 10 marzo, a Villa Boschetti si tiene la mostra al femminile Il nostro viaggio. Orario visita: 10-12, giovedì 15-17,30, sabato e domenica: 10-12/15-18. Il 10 marzo alle 16.30 ci sarà la premiazione delle vincitrici. Venerdì 8 marzo, dalle 8.30 alle 12.30 in Piazza Nenni di distribuzione di mimose e, alle 20,30 al Circolo ARCI (V.le V. Veneto, 4) si tiene Spirito Allegro, commedia brillante col Teatro Nero. Il 10 marzo, alle 17 presentazione del libro In viaggio con le amiche con l’autrice Isa Grassano e Lucrezia Argentiero di www.amichesiparte.com; segue buffet. Sempre il 10 marzo, per tutto il giorno in Piazza di Corso Libertà si svolge FiorInpiazza la decima mostra mercato di fiori, piante e articoli da giardinaggio.

Si intitola Confabulazioni, la personale di Arianna Vairo a cura di Francesca Pergreffi, che inaugurerà allo Spazio Meme di Carpi (via G. Bruno 4) sabato 2 marzo alle ore 19 (fino al 6 aprile). Gli “esperimenti” che compongono la mostra sono prismi dai colori vibranti, che si relazionano l’uno all’altro. “Il titolo spiega l’autrice - è un contenitore dentro cui poter plasmare ricordi e immagini mentali. La luce propria dell’illustrazione, come fosse il pensiero, entra dentro la griglia della narrazione, come fosse un prisma, e si scompone, per essere poi ricomposta da chi guarda.

Info: www.comune.sancesariosulpanaro.mo.it

Info: www.spaziomeme.org

Tante le iniziative e inoltre il 10 per tutto il giorno c’è Fiorinpiazza

incontri

Info: www.comune.soliera.mo.it


di Marina Leonardi

Al via I libri di San Rocco Q

uattro incontri d’eccellenza, quattro serate per riflettere, emozionarsi e stupirsi: questo è I libri di San Rocco la bella rassegna che tra i mesi di marzo e aprile porterà a Carpi alcuni tra i nomi più importanti del panorama culturale italiano ed internazionale: quattro serate per discutere di libri, spettacolo, arte, musica e società. Si inizia giovedì 14 marzo alle 21 quando, presso l’auditorium della Biblioteca Loria, il celebre romanziere Andrea De Carlo darà voce ai personaggi di Villa Metaophora, il suo ultimo libro, ambientato su una piccola isola vulcanica dove si incontrano quattordici personaggi che sono anche lo specchio della nostra contemporaneità, con le sue virtù, contraddizioni, vizi, paure e difetti. Lo spettacolo, oltre a svelare anche il lato del De Carlo musicista, sarà anche un’occasione per entrare nel laboratorio creativo dell’amato scrittore milanese. Sarà la musica classica sarà invece il tema del secondo incontro di questa interessante iniziativa organizzata da Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e San Rocco Arte & Cultura, in collaborazione con Biblioteca Multime-

diale Arturo Loria e con il patrocinio del Comune di Carpi. Venerdì 22 marzo, alle ore 21, presso la Sala dei Mori di Palazzo Pio, nella splendida cornice delle stanze del castello, il musicologo e critico musicale Quirino Principe tratterà il tema La musica forte e i suoi nemici una inimitabile lezione sulla modernità della musica classica. Se i temi centrali dei primi due appuntamenti sono, rispettivamente, narrativa e musica, sarà la danza a scandire il terzo, giovedì 28 marzo alle ore 21 presso la Sala dei Mori di Palazzo Pio, e lo farà con un ospite davvero illustre: niente di meno che Carla Fracci. L’icona della danza nel mondo ripercorrerà con il pubblico la sua incredibile carriera, che l’ha portata ad esibirsi sui palcoscenici dei più importanti teatri del mondo. Il ciclo di eventi si concluderà l’11 aprile, alle 21, presso l’Auditorium della Biblioteca Loria, con la presenza dello psichiatra, sociologo e scrittore Paolo Crepet. L’autorità perduta, questo il titolo dell’incontro, sarà l’occasione per riflettere insieme sul rapporto tra genitori e figli, sempre in bilico tra comunicazione e incomprensione, autorevolezza e

Dal 14 in cartellone Andrea De Carlo, Carla Fracci, Paolo Crepet e Quirino Principe autoritarismo. A condurre tutte le serate Davide Bregola, già direttore artistico della Festa del Racconto e presidente della giuria del Premio Arturo Loria. Gli incontri sono a partecipazione gratuita, sino ad esaurimento posti. Non si accettano prenotazioni.

Matematica ad arte e gli studenti fanno da guida

Si intitola Matematica ad arte: il Rinascimento tra tecnica e scienza la mostra allestita fino al 1° aprile nell’Appartamento nobile di Palazzo dei Pio e organizzata dai Musei di Palazzo dei Pio, dal Liceo scientifico

[28] - il mese marzo \2013

statale “Manfredo Fanti” di Carpi, Università degli studi di Modena - Associazione Macchine Matematiche in collaborazione con il Castello dei Ragazzi. Nelle splendide sale rinascimentali saranno proprio gli studenti ad accompagnare i visitatori alla scoperta degli affascinanti legami tra arte e matematica. Il tutto all’interno del progetto di “pear education” del bando regionale “Io amo i beni culturali” dell’Istituto Beni Culturali dell’Emilia Romagna. Come le giovani guide spiegheranno al pubblico la matematica non è una materia arida, piena di calcoli complicati, di astratte e noiose regole imparate a scuola per risolvere inutili esercizi. Nei secoli si è

rivelata essenziale per la nostra cultura, non solo in ambito scientifico. Esiste, ad esempio, un profondo legame con l’arte: dove la matematica è di supporto nella ricerca di metodi rigorosi per la rappresentazione verosimile della realtà ed è possibile dimostrare che dietro a grandi capolavori spesso si celano precise regole. Le visite guidate sono previste per domenica 3 marzo alle ore 17 dal titolo Anomorfosi e giochi di illusione e domenica 17 marzo sempre alle ore 17 con Matematica ad arte. Info: tel. 059 649955 www.palazzodeipio.it


c

a

r

p

i

In mostra Modena Addis Abeba andata e ritorno nell’ultimo ventennio dell’Ottocento. Mentre un centinaio di immagini offrono uno spaccato molto eloquente della partecipazione dei modenesi alle vicende dell’ impero” e del ricordo che di quell’esperienza è stato consegnato alle generazioni successive. Sono soprattutto fotografie, uscite dai cassetti di nipoti e pronipoti a volte ignari del ruolo svolto dall’avo in quelle vicende e riunite grazie alla generosa risposta ad un “pubblico appello” lanciato alla città dalle associazioni modenesi. Alle fotografie ufficiali in cui la retorica fascista è dominante, se ne affiancano altre, scattate dai soldati o dalle famiglie emigrate in Africa per iniziare

Vale la pena aiutare gli ultimi? Il nuovo appuntamento del ciclo con Don Virgilio Colmegna

P

rosegue il ciclo di incontri, Ne vale la pena 2013, l’iniziativa dedicata ai temi dei diritti, della legalità, della società e dell’impegno civile ideata e organizzata dall’Assessorato alla Cultura, Politiche giovanili e Memoria insieme a Pierluigi Senatore (caporedattore di Radio Bruno), associazione Libera, Libreria Mondadori di Carpi, Comitato Patrono Carpi e Casa del Volontariato. L’11 marzo alle ore 21, presso auditorium Biblioteca “A. Loria”, via Rodolfo Pio 1, Don Virginio Colmegna si intratterrà sul tema: Ne vale la pena aiutare gli ultimi? raccontando dell’ attività con la Caritas di Milano e i poveri, voluta dal cardinale Martini. Don Virginio Colmegna è nato a Saronno (Va) il 1 agosto 1945. Ordinato sacerdote il 28 giugno 1969, nel 1993 il cardinale Carlo Maria Martini, lo ha designato direttore della Caritas Ambrosiana, carica che Don Colmegna ha lasciato a fine 2004 per dedicarsi a tempo pieno alla fondazione Casa della carità “Angelo Abriani” di cui tuttora è presidente.

Doppio appuntamento con il Teatro Quintetto Bibbiena in concerto e la comicità di Paolo Cevoli

Per la rassegna Concerti Aperitivo, domenica 10 marzo, alla Sala dei Mori del Castello dei Pio (ore 17) si esibisce il Quintetto Bibbiena con, in programma: S. Barber - Summer music per 5 fiati op. 31; G. Schuller - Pezzi dalla Suite per fiati; G. Gershwin - Selezione da Porgy and Bess; E. Carter – 8 études and a Fantasy; Chenna/Zappa - Asteroid Fz 3834 e L. Berio - Opus number Z00 per 5 fiati e con esecuzione recitata. Per la rassegna La vita è sogno invece, domenica 17 marzo, al Circolo Anziani Giuseppe Graziosi, alle ore 16, arriva la comicità di Paolo Cevoli ne Il sosia di lui di e con Paolo Cevoli, regia Daniele Sala. La storia del meccanico Pio Vivadio, detto Nullo, in tutto e per tutto simile al duce e destinato a diventarne, suo malgrado, la controfigura. Un’occasione per ridere un po’ della storia di un’Italia fatta di paure, poesie, emozioni e… tante pataccate! Per informazioni: Biglietteria teatrale, Auditorium Biblioteca A. Loria Via Rodolfo Pio. Info: tel. 059 649263

una nuova vita, che offrono un’immagine più autentica della quotidianità. La mostra sarà visitabile sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 fino al 7 aprile e su prenotazione. Info: tel. 059 688272 www.fondazionefossoli.org

Corso per lettori volontari a cura degli attori dell’Orsa Gli attori Monica Morini e Bernardino Bonzani della Compagnia Teatro dell’Orsa tengono un percorso formativo per diventare lettore volontario. I partecipanti potranno così donare il loro tempo e la loro voce in diversi contesti legati alla promozione del libro e della lettura, per i bambini, i loro genitori e gli adulti, in un progetto di volontariato volto a rafforzare ed integrare le proposte e le attività della Biblioteca A. Loria e della Biblioteca Il falco magico. Le quattro lezioni avranno luogo presso la sala espositiva del Falco magico nelle giornate di venerdì: 5, 12,19 e 26 aprile dalle ore 18.30 alle 20.30. Il corso è rivolto a persone maggiorenni ed è gratuito. L’ammissione verrà decisa in seguito ad un colloquio con i curatori dell’attività. Info: tel. 059 649950 tel. 059 649961 - www.bibliotecaloria.it www.castellodeiragazzi.carpidiem.it

carpi

Si inaugura il 15 marzo alle ore 18 verrà a Palazzo dei Pio, nella Sala ex Poste la mostra Modena Addis Abeba andata e ritorno che raccoglie le memorie di tanti modenesi che a partire dalla fine dell’800 furono testimoni e protagonisti della vicenda coloniale italiana in Africa Orientale. La mostra, promossa dal Centro di documentazione Memorie Coloniali di Modena, da Moxa – Modena per gli altri e da Hewo-Modena è realizzata a Carpi grazie alla collaborazione con la Fondazione ex Campo Fossoli. In mostra trovano spazio oggetti, documenti e cimeli raccolti da militari e esploratori


>in provincia A Finale Emilia con Rinascimento & Barocco

Il 21 marzo, in occasione della Prima Giornata Europea della Musica Antica, Grandezze & Meraviglie Festival Musicale Estense, con la collaborazione del Comune di Finale Emilia, propone al Teatro Tenda, alle ore 20.30 Rinascimento & Barocco concerto per arpa sola

Grupo Compay Segundo per Una serata in S.Rocco Il Grupo Compay Segundo sarà a Carpi, venerdì 8 marzo alle ore 21.00, presso il Cinema-Teatro Eden (via Santa Chiara 22), per un’imperdibile concerto con il sound caraibico dei Buena Vista Social Club. Si presenta così imperdibile, Cento anos Compay, il sesto appuntamento di Una serata in San Rocco, la rassegna di spettacoli gratuiti organizzata da San Rocco Arte & Cultura grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi. Sul palco uno dei leggendari nomi dell’Afro-Cuban All Stars. Il concerto è a ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

tenuto da Mara Galassi, con musiche di Frescobaldi, Mayone, Kapsberger, Castaldi e altri, eseguite con una copia della celebre Arpa Barberini. La serata è l’anteprima della rassegna “Genius Loci: i luoghi della musica - 2013”, seconda serie di concerti offerti alle cittadine colpite dai sismi di maggio 2012, che prenderà avvio in aprile in diversi comuni della bassa modenese. Il concerto sarà preceduto da un’illustrazione sullo stato di recupero dei beni artistici e culturali della cittadina colpita dal terremoto, curato dalla Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia.

La serata sarà anche l’occasione per conferire a Mara Galassi il Premio Arpa Estense, terza edizione. Il Premio offre un riconoscimento a personalità impegnate attivamente nell’ambito della musica antica, dell’arte e della cultura. Presenzieranno alla cerimonia di premiazione Enrico Bellei, Direttore di Grandezze & Meraviglie, il Soprintendente Stefano Casciu, Euride Fregni, Direttore dell’Archivio di Stato di Modena, Luca Bellingeri, Direttore della Biblioteca Estense Universitaria di Modena e Ivan Bacchi, Direttore dell’Istituto Vecchi-Tonelli. Info: www.grandezzemeraviglie.it

A Formigine torna l’Haydn Fest Quattro concerti di Spira Mirabilis dedicati al compositore austriaco

A

ppuntamento imperdibile a Formigine, dal 3 al 7 marzo con Haydn Fest 2 di Spira Mirabilis la formazione musicale che sì è proposta l’ambizioso progetto di realizzare l’opera integrale del compositore austriaco. Quest’anno la Spira si esibirà in tre sinfonie di Haydn e in un fuori programma dedicato a Mozart immaginando che i due autori e le loro opere tornino a convivere e a conversare nel breve periodo del festival, come accadde nella loro vita. Ecco così realizzato un interessante calendario di concerti che come di consueto si tengono nei locali della Polisportiva formiginese (viale dello Sport 1). Vediamo il programma: si parte domenica 3 marzo, alle ore 16 con la Sinfonia n. 57 in Re maggiore; lunedì 4 marzo, alle ore 18 è in cartellone La Spira all´Opera, martedì 6 sempre alle 18 è la volta della Sinfonia n. 88 in Sol maggiore mentre mercoledì 7 marzo alle ore 21 il festival si chiude con la Sinfonia n. 103 in Mi bemolle maggiore “Rullo di timpani”. Info: tel. 059 416290 - www.spiramirabilis.com

A Castelvetro tra vini e filosofia

Il 24 marzo per la Festa di primavera riapre il castello e visita ai musei Numerose le attività a Castelvetro Rangone. Proseguono gli incontri del Caffè Filosofia a Castello (Municipio di Castelvetro, ore 15-17, info: tel.059 758842/43) con due nuovi appuntamenti: il 2 marzo, Sincerità.Una virtù irriverente? dal saggio di Andrea Tagliapietra e il 16 marzo Coraggio. Una virtù paradossale? dal saggio di Diego Fusaro. Nuovi appuntamenti anche per Coast to coast, in viaggio nell’Emilia Romagna da bere, presso l’Enoteca regionale di Castelvetro (Via Cialdini 6). Il 6 marzo: Duello all’ultimo sangue fra Grasparossa e Sorbara, il 27 marzo Figli di un dio minore, gli outsiders del futuro, vitigni antichi e dimenticati. Finalmente ritrovati. Il 24 Marzo Festa di Primavera, giornata dedicata al patrimonio artistico, culturale e gastronomico del nostro paese. Inaugurazione della stagione di apertura del Castello. Da non perdere la visita all’esposizione Fili d’Oro a Palazzo e al MusA Museo dell’Assurdo. Info: www.comune.castelvetro-di-modena.mo.it

[30] - il mese marzo \2013

Presentata la nuova guida della Rocca di Vignola Verrà presentata sabato 16 marzo alle 15,30, presso la Rocca di Vignola (Piazza dei Contrari, 4) la nuova guida storico artistica e un originale audio racconto attraverso il quale Rocca di Vignola conduce il visitatore a scoprire le sue peculiarità evocando le voci ed i personaggi protagonisti della sua storia. La Rocca di Vignola rappresenta un punto di partenza straordinario per la Fondazione di Vignola ai fini della valorizzazione sul piano storico ed artistico del monumento e del suo contesto territoriale. Domenica 17 marzo l’audio racconto sarà a disposizione del pubblico individualmente e gratuitamente. Info: tel. 059 775246


$FXUDGHOOÂśXIÂżFLRJUDÂżFDGHO&RPXQHGL0RGHQD&LQ]LD&DVDVDQWD

Assessorato alle Pari OpportunitĂ 

8 marzo

2 0 1 3 F e s t a internazionale

Per informazioni: Comune di Modena - Assessorato alle pari opportunitĂ  - tel. 059 203 2910/2819 email: pariopportunita@comune.modena.it

GiovedĂŹ 28 febbraio

DONNE LAVORI IN CORSO Inaugurazione mostra curata dal Centro documentazione donna presentazione di una ricerca sul percorso della memoria ragazzeanziane, a cura di Natascia Corsini Ore 15.00 Presso Circolo XXII Aprile - via Donati 120

Sabato 2 marzo

FESTA DELLA DONNA Festa a cui parteciperĂ  il coro “La Ghirlandinaâ€? Ore 21.00 Presso la Sala Civica di Cognento largo Traeri 100, Cognento

Domenica 3 marzo

8x8 IMMAGINI DI VITA QUOTIDIANA Mostra collettiva di donne fotografe e viaggiatrici Inaugurazione ore 18.00 Photo Gallery - via Peschiera 6 La mostra è visitabile dal 3 al 16 marzo il giovedÏ, venerdÏ, sabato e domenica dalle 16.00 alle 19.00 BENTORNATO VARIETà... Spettacolo musicale di operetta e rivista con Davide Vernia Ore 15.00 saluto dei rappresentanti dell’UDI, di SPI-CGIL e della Circoscrizione 2

LunedĂŹ 4 marzo

8x8 IMMAGINI DI VITA QUOTIDIANA Mostra collettiva di donne fotografe e viaggiatrici Inaugurazione ore 18.00 con la presenza di Marcella Nordi, Assessore alle Pari Opportunità del Comune Galleria Europa - Europe Direct, piazza Grande 17 La mostra è visitabile dal 4 al 30 marzo, da lunedÏ a venerdÏ dalle 9.00 alle 13.00 e martedÏ e giovedÏ dalle 15.00 alle 17.30 Chiuso la domenica

GiovedĂŹ 7 marzo

FESTA DELLA DONNA Ore 15.30 Centro Sociale Anziani e Orti San Faustino via Leonardo Da Vinci 158

della Donna VenerdĂŹ 8 marzo

FESTA SOROPTIMIST CLUB ,QDXJXUD]LRQHXI¿FLDOHDOODSUHVHQ]DGHOOH DXWRULWjGHOOœ$XODGL$VFROWR3URWHWWRUHDOL]]DWD presso il Tribunale di Modena e serata conviviale ad inviti a cui parteciperà come relatrice la dott.ssa Paola Losavio *,3SUHVVRLOWULEXQDOHGL0RGHQD Inaugurazione ore 11.00 Tribunale di Modena - corso Canalgrande 77 FESTA INTERETNICA DELLA DONNA 0RPHQWRULFUHDWLYRQHOOœDPELWRGHOFRUVR di italiano per persone straniere Ore 15.30 Circoscrizione 1, piazzale Redecocca 1 LA DAMA DEL QUINTETTO 3UHVHQWD]LRQHGHOOLEUR³/DGDPDGHOTXLQWHWWR´ di Silvia Mori Ore 17.30 libreria La Nuova Tarantola - via dei Tintori 22 DONNE IN CORSA - UNA CORSA PER LE DONNE Gara podistica riservata alle donne Ritrovo ore 18.00 - piazza Grande CONFIDENZIAL Spettacolo con Simona Marchini Ore 21.00 Teatro Storchi

Domenica 10 marzo

FESTA DELLA DONNA 3UDQ]RVRFLDOHHORWWHULD Ore 12.30 pranzo sociale Ore 16.30 estrazione premi &LUFROR$5&,0RQWH¿RULQRYLD5HSXEEOLFD dell’Ossola 82/A, Modena

GiovedĂŹ 14 marzo

FUNAMBOLA R-ESISTENZE 3URLH]LRQHGHO¿OP³/DVRUJHQWHGHOOœDPRUH´ di Radu Mihaileanu Ore 21.00 TeTe Teatro Tempio - viale Caduti in Guerra 192

VenerdĂŹ 15 marzo

FUNAMBOLA R-ESISTENZE Spettacolo “Mia nonna aveva futuro� di Vincenzo Di Maio Ore 21.00 TeTe Teatro Tempio - viale Caduti in Guerra 192

Sabato 16 marzo

FUNAMBOLA R-ESISTENZE Spettacolo “Balkan Burger� di Stefano Massini con Luisa Cattaneo ed Enrico Fink Ore 21.00 TeTe Teatro Tempio - viale Caduti in Guerra 192

Domenica 17 marzo

FUNAMBOLA R-ESISTENZE Conferenza “Le donne r-esistenti nella religione FDWWROLFDHQHOOÂśDUWH´FRQGRWWVVDRossella Taglini e prof.ssa Carla Barbari Ore 20.30 TeTe Teatro Tempio - viale Caduti in Guerra 192 FUNAMBOLA R-ESISTENZE Laboratorio “Lo psicodramma nelle relazioni affettiveâ€? condotto da dott.ssa Simona Silvestri dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00 TeTe Teatro Tempio - viale Caduti in Guerra 192 FUNAMBOLA R-ESISTENZE /DERUDWRULRGLPXVLFDGÂśLQVLHPHHFDQWRVHQVLELOH tenuto da Meike Clarelli dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 La Tigre Bianca - via Malagoli 25 FUNAMBOLA R-ESISTENZE 3HUIRUPDQFHÂżQDOHGHOODERUDWRULRGLPXVLFD GÂśLQVLHPHHFDQWRVHQVLELOH Ore 18.30 TeTe Teatro Tempio - viale Caduti in Guerra 192

LunedĂŹ 25 marzo

DONNE E FOTOGRAFIA 7DYROD5RWRQGDFRQLFLUFROLIRWRJUDÂżFLPRGHQHVL gestita da Beppe Zagaglia Ore 18.00 Galleria Europa - Europe Direct, piazza Grande 17


NEGOZI APERTI E GRANDI EVENTI Aperture domenicali

Aperture serali

sabato 18 maggio Nessun dorma sabato 8 giugno La notte dei motori venerdì 21 giugno Festa europea della musica venerdì 12 luglio Festival delle bande militari venerdì 6 settembre Pavarotti nel cuore sabato 14 settembre Tiratardi-Festivalfilosofia

I partner di Centroaperto: CNA Confesercenti Confcommercio Lapam-Licom Modena parcheggi Le associazioni di via del Centro Storico: Borgo Ducale Piccolo Borgo Associazione culturale La Pomposa Associazione Pomposa Modena Sanfra Borgo delle Assi

INFO: www.comune.modena.it/modena-centro-aperto modenacentroaperto

$FXUDGHOO·XIÀFLR&RPXQLFD]LRQHGHO&RPXQHGL0RGHQD*UDÀFD&LQ]LD&DVDVDQWD)RWR3DROR%RUJKL

17 marzo Modena in fiore 7 aprile Domenica senz’auto 28 aprile L’antico in piazza grande 26 maggio Stuzzicagente 9 giugno Modena terra di motori 15 settembre Festivalfilosofia 29 settembre Modena 29 settembre 13 ottobre Stuzzicagente autunno


IL MESE MODENA MAGAZINE