Issuu on Google+

Gallo

L’inguaribile voglia di vivere il

Anno 16, numero 12 (456) - 11/24 giugno 2011 - www.ilgallo.it - info@ilgallo.it

SLA. Orietta De Pascali ha conosciuto la

La SLA è una malattia inguaribile ma non incurabile. Migliorare la qualità di vita dei malati SLA è possibile. Nico Della Bona, 32 anni, di Veglie (nella foto con Orietta De Pascali), e tutti i suoi compagni di avventura hanno solo la grande voglia di vivere!

malattia con la perdita del padre. Da allora dedica gran parte della sua giornata ai circa 50 ammalati nel Salento. Il 3 luglio a Tricase il “Memorial Alfonso Metrangolo” Ho vissuto al fianco di papà, so cosa significhi per chi è vittima della SLA e per i familiari. Ho incontrato infinite difficoltà, così ho deciso di mettermi a disposizione degli altri perché solo chi vive determinate situazioni può capire fino in fondo tutte le difficoltà quotidiane. Il “Memorial Alfonso Metrangolo” bella e utile iniziativa

18/19

Altra estate coi fiocchi?

Stefania Mandurino. La Commissaria dell’APT convinta

che anche nel 2011 il Salento ripeterà il trend positivo TROVA I GALLETTI

La novità. “il Gallo” ti manda da Dalì e... in discoteca REGOLAMENTO A PAG. 23

TELEFONA LUNEDÌ

13 GIUGNO DALLE 17

Si confermerà il percorso di crescita del turismo salentino e pugliese che ha caratterizzato gli ultimi anni. Il 2010 si è chiuso con un +12% di presenze, idem l’anno prima. Per come è andata nel corso delle vacanze di Pasqua, per le presenze del ponte del 2 giugno e, soprattutto, per quello che si sente sul Salento e sulla Puglia fra gli operatori turistici nazionali ed internazionali, ho motivo di pensare che anche questo sarà un anno di crescita e consolidamento del lavoro fatto.

6/7

Luna Rossa

Eclisse totale il 15 giugno 15

Per cento minuti avremo la possibilità di ammirare e fotografare comodamente il singolare fenomeno

Il Rally del Salento Torna l’atteso evento clou dei motori Dal 16 al 18 giugno la quarantacinquesima edizione 21


pubblicità

2 ilgallo.it

11/24 GIUGNO 2011

L’altra faccia di Cleopatra “Un viaggio a Lourdes con il treno bianco per aiutare chi ha bisogno. Un sentiero impervio da percorrere tutto d’un fiato, che conduce sulla via della felicità”

“I

piaceri della vita non passano solo sentono nel loro cuore”. A parlare, con tono riattraverso le cose materiali, l’osten- gato dalla commozione, è la prof.ssa Antonella tazione, la rincorsa continua a rin- Greco, direttrice degli Istituti di Bellezza Cleocorrere cose fuggevoli. I piaceri patra con sede a Lecce in via Bruni, 12; a Maglie in via Ospedale, 30; a Casarano in via della vita sono anche, e soprattutto, dedicarsi agli altri, fare del TRENO BIANCO Roma (fronte Calvario); a Corsano bene gratuito, ritrovare anin via Don Minzoni, 51. Perché PER LOURDES goli di serenità e di pace ha scelto di vivere questa straporgendo una mano a ordinaria esperienza, le ab30 ore di viaggio chi nella vita non ha biamo chiesto; come mai una e centinaia di o non ha avuto la nodonna in carriera, super inammalati da accudire. stra fortuna: solo daffarata, con figli e famiHo svolto il mio compito così si ha la pienezza glia a carico decide di dell’esistenza, la con“donarsi” senza condizioni? in cucina, servendo e tezza di aver fatto il L’incipit che avete appena coccolando quanti possibile per viverla al letto è stata la molla che l’ha avevano bisogno meglio, la speranza di mossa, che dovrebbe far rifletaver tracciato una via che tere e far scattare la sensibilità di serva da riferimento a chi vive ognuno di noi. intorno a noi. Sono questi motivi che A conferma di quanto ci ha confidato, ha mi hanno spinto a vivere questa bellissima e proseguito: “Stare a contatto con della gente biunica esperienza, a realizzare questo “viaggio sognosa, soppesare la forza volontà che li della speranza”, a percorrere questa tratta del muove, vedere sui loro volti la serenità che “treno bianco” che ogni anno, in questo periodo, spesso a noi “gente sana” manca, illumina il accompagna da Lecce a Lourdes centinaia di cuore, dona pace e serenità e ci impone a rivolammalati, pronti a prostrarsi davanti alla gerci delle domande: come mai noi che spesso grotta e chiedere alla Madonnina quello che abbiamo tutto non siamo sfiorati da questa se-

renità, da questa sensibilità, da questa pace, da questo amore? Stare a contatto con loro aiuta e chi ci guadagna siamo noi “sani”. Con poco possiamo mettere un’ipoteca sulla nostra esistenza, aprirci a nuova vita, dedicarci alla pulizia dell’animo…”. Come è avvenuto questo viaggio della speranza? “Siamo partiti da Lecce con un treno stracolmo, ci aspettavano 30 ore di viaggio e centinaia di ammalati da accudire. Io ho svolto il mio compito aiutando in cucina, servendo e coccolando quanti avevano bisogno. Devo aggiungere che grazie al responsabile dell’Unitalsi Otranto, Giovanni Doria, è filato tutto liscio; e poi Lea Calò, Sergio Ingrosso, Ivo il cuoco e Gianna la magazziniera sono stati degli angeli per me e soprattutto per gli ammalati, ci siamo prodigati fino allo spasimo cercando di non far mancare nulla a tutti. E devo dire che anche nella fatica ho sperimentato e vissuto la serenità che accompagna questi momenti. Per questo non finirò mai di ringraziare i miei compagni di viaggio e (permettetemi) di consigliare, a quanti vogliono abbracciare questa esperienza, questo sentiero impervio da percorrere tutto d’un fiato, ma che, statene certi, vi condurrà alla felicità”.


“Quel treno è un inferno” 11/24 GIUGNO 2011

B

ora parlo io

ilgallo.it

Bolzano-Lecce. Ritardi, disagi, approssimazioni e mancanze

olzano-Lecce del 5 giugno 2011: orario di arrivo previsto 22,20; orario di arrivo reale 00,55! Tratta Modena-Ancona (dalle 12,53 alle 16 circa) senza aria condizionata con anziani che hanno rischiato la propria salute. Una bambina di appena 18 mesi non sopportava le condizioni in cui si trovava la carrozza e andava su e giù per il corridoio, facendo letteralmente impazzire la madre. Una o due fermate dopo Modena sale un signore portatore di handicap e viene sistemato nel posto riservato ai disabili; dopo alcune fermate ne sale un altro e che cosa fa uno del personale? Aggancia quest’ultimo disabile insieme all’altro disabile salito precedentemente in un modo “arrangiato”, assurdo e poco sicuro. I parenti non possono che protestare ma il treno deve riprendere la corsa anche in certe condizioni. Alle 22,15 circa il treno si ferma in aperta campagna (presso Tuturano, nel brindisino: notizia saputa dai parenti che ci aspettavano a Lecce dato che il personale a bordo ci informa del disagio solo dopo 45 minuti) a causa di un guasto al locomotore; un vagone rimane senza luce

per quasi mezzora senza che nessun controllore tranquillizzi i viaggiatori. Dopo un’ora e mezza ci vengono a prendere da Brindisi, dato che a Lecce non ci sono mezzi d’emergenza e dato che non ci sono nemmeno macchinisti a disposizione, e ci trainano fino alla stazione di Brindisi. Dall’arrivo del locomotore alla partenza per Brindisi sono passati 40 minuti circa. Alle 00,30 ci fanno trasportare i nostri bagagli sul treno Torino-Lecce che per aspettare noi ha fatto circa 70 minuti di ritardo. Dopo 10 minuti si riparte verso Lecce. All’arrivo in stazione, nessuna traccia dei dipendenti di Trenitalia! Quanto dobbiamo aspettare per avere un servizio migliore? Direi che è ora di cambiare… ma soprattutto di migliorare! P.S.: nessuno si è scusato per il disagio, nè controllori nè qualcuno all’arrivo alla stazione (poichè gli uffici erano stranamente chiusi). Ah! Nonostante la presenza di portatori di handicap, non vi era una pedana per la loro salita e/o discesa! Dario Licchetta

S. Cesarea: “Che sconforto Porto Miggiano”

S

ono residente in Emilia ma sono affascinata dal Salento, dove trascorro alcuni periodi dell’anno. Ho avuto lo stesso moto di sgomento, indignazione ma in special modo di tristezza e sconforto nell’osservare ciò che è stato fatto ed ancora si sta facendo a Porto Miggiano. Condivido pienamente quanto espresso da un vostro lettore sull’ultimo numero del vostro giornale (n. 11 del 28 maggio 2011). Vorrei aggiungere che oltre alla cementificazione, si sta seguendo un progetto architettonico nel suo insieme dissonante rispetto al paesaggio circostante: prati all’inglese e piscine in un costone roccioso e brullo, che dava risalto alla bellissima insenatura ed alla torre, mi hanno ricordato i villaggi del Mar Rosso. Ma siamo in Salento, dove storia, tradizione ed arte barocca si intrecciano, e non nel deserto egiziano! Propongo al vostro giornale di farsi portavoce, raccogliendo i pareri e le firme dei lettori, di una interrogazione presso le istituzioni competenti sulla opportunità di proseguire un siffatto progetto e far loro comprendere che i cittadini si interrogano e vogliono partecipare alla salvaguardia del patrimonio comune. Giuliana Frigieri

Continuano a giungere in Redazione interventi su questa tema. Dal Comune di Santa Cesarea fanno sapere che “tutta la vicenda è stata chiarita nei vari gradi di giudizio, sia civili che penali” e di essere comunque a disposizione degli interessati all’argomento per ogni ulteriore chiarimento presso gli uffici comunali

3

Do pp i a Zeta

V

otare è un diritto/dovere: i nostri politici ce lo ricordano sempre alla vigilia degli appuntamenti importanti… per loro. Quando hanno bisogno di fare incetta di voti, per accedere alle poltrone che contano. Quando invece si spendono 350 milioni di euro per un Referendum, nulla: il servizio pubblico (?) viene multato perché non dà il giusto risalto all’appuntamento, c’è chi esercita un prolungato silenzio, chi si nasconde dietro ad un “noi lasciamo liberi i nostri di scegliere, andare a votare o meno del resto è un loro diritto”… mah!!! In questo spazio non vogliamo certo dire come noi voteremmo, ma semplicemente ricordare che il 12 e il 13 giugno è fondamentale recarsi alle urne e superare il quorum. La paventata costruzione sul territorio italiano di impianti nucleari, la privatizzazione di un bene pubblico come l'acqua, la giustizia (libero impedimento) sono argomenti troppo importanti per lasciare che in pochi decidano per tutti. Questioni non delegabili al legislatore, ma di una portata tale da richiedere che tutti i cittadini possano esprimersi su quale futuro assicurare a se stessi e alle generazioni a venire. Per dirla tutta: se non fosse raggiunto il quorum noi italiani daremmo una pessima prova di irresponsabilità e inciviltà. A noi la scelta…


4

si decide

Nucleare, acqua e giustizia: alle urne ilgallo.it

11/24 GIUGNO 2011

Il Referendum. Si vota domenica 12, dalle 8 alle 22, e lunedì 13, dalle 7 alle 15. Affinché sia valido, è necessario raggiungere il quorum: la metà degli aventi diritto al voto più uno

Privatizzazione dell’acqua 1

La scheda rossa, “Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione”, è quella riguardante il tema della privatizzazione dell’acqua. Chi scrive “Sì” è contrario alla privatizzazione dell’acqua e alla gestione dei servizi idrici da parte dei privati; chi vota “No” è favorevole all’attuale legislazione.

Tariffa servizio idrico

La scheda gialla, “Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma”, è sullo stesso argomento, puntando l’attenzione alla determinazione della tariffa del servizio idrico integrato, in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Il “Sì” è contrario alla norma che permette la remunerazione del capitale investito dal gestore nell’erogazione dell’acqua potabile; il “No” è favorevole all’attuale legislazione.

Nucleare

La scheda grigia, “Abrogazione delle nuove norme che consentono la pro-

duzione nel territorio nazionale di energia elettrica nucleare”, propone l’abrogazione delle norme che consentono la produzione sul territorio nazionale di energia nucleare. Votare “Sì” significa essere contrario alla costruzione delle centrali nucleari in Italia; votare “No” essere favorevole.

Legittimo impedimento

La scheda verde, “Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale”, concerne il legittimo impedimento. Chi vota “Sì” è contrario al principio per il quale il Presidente del Consiglio o i Ministri abbiano la possibilità di non comparire in Tribunale nei processi che li riguardano; chi vota “No” è favorevole alla legislazione attuale.


dai Comuni

Poggiardo: Colafati avvia il nuovo corso 11/24 GIUGNO 2011

ilgallo.it

5

Varata la Giunta. Il neoeletto Sindaco è alle prese con i primi atti

È

amministrativi. Intanto si è insediato il nuovo Consiglio Comunale

stata scelta una giornata speciale, quella della nascita della Repubblica, per celebrare il primo Consiglio Comunale dell’era Colafati. Lo scorso 2 giugno, infatti, presso il Teatro Illiria di Poggiardo, il neo sindaco Giuseppe Coalfati ha giurato sulla Costituzione ed ha presentato la nuova squadra di governo cittadino indicando i quattro Assessori che guideranno, insieme a lui, le sorti amministrative della cittadina messapica: ad Oronzo Borgia (medico) sono state attribuite, tra le altre, le deleghe a Sanità e Cultura; ad Alessandro De Santis (avvocato) quelle a Contenzioso, Ambiente e Commercio; a Giuseppe Orsi (docente) quelle a Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili; a Giacomo Carluccio (commercialista), Bilancio ed Attività Produttive. A quest’ultimo è stata conferita altresì la carica di vice Sindaco in quanto rappresentante della comunità di Vaste alla quale il nuovo esecutivo intende volgere uno sguardo at-

tento. Inoltre sono state conferite delle deleghe anche al consigliere capogruppo della maggioranza Cirino Maggio (Viabilità ed Arredo Urbano) ed alla consigliera Tiziana Micello (Politiche Sociali e Pari Opportunità). Nel corso del Consiglio sono stati eletti anche il Presidente della massima assise cittadina, Tonino De Santis, ed i componenti delle Commissioni permanente ed elettorale. Illustrate le linee programmatiche nelle quali viene riposta particolare attenzione alle tematiche giovanili, ai beni culturali ed allo sviluppo economico, soprattutto attraverso il potenziamento della zona P.I.P. La Giunta si è messa al lavoro per affrontare i problemi più urgenti e le prime importanti verifiche, quali ad esempio lo stato di messa in sicurezza degli edifici scolastici, la vicenda-ospedale e la questione rifiuti, annosi problemi sociali della comunità poggiardese. Carlo Quaranta

Marina Serra… differenziata

La lettera. Spesso i rifiuti non vengono raccolti e sul

P

ciglio delle strade fanno capolino frigoriferi, materassi… erché a Marina Serra di Tricase non sempre raccolgono i rifiuti? Lo sa, chi di dovere, che “raccolta differenziata” non vuol dire oggi sì e domani no, oppure che si fa solo in alcune zone del territorio comunale? Lo sa, chi deve vigilare, che l’estate inizia il 21 giugno solo per il calendario e che i tanti turisti che già hanno transitato dalle nostre parti hanno potuto godere di uno spettacolo raccapricciante? Tanti sacchetti di spazzatura (a turno carta, plastica o, peggio, umido con il contenuto spesso disseminato da qualche animale affamato) e, di contorno, la solita inciviltà di chi ancora non sa, o fa finta di non sapere, che per la raccolta di materassi, frigoriferi o altri rifiuti ingombranti esiste un apposito servizio e che lasciarli sul ciglio della strada o nelle campagne costituisce reato. In questi ultimi giorni di primavera la via che conduce alla marina e la marina stessa hanno regalato un pessimo spettacolo. Si può evitare che accada ancora? Salvatore Cacciatore

Sant’Antonio a Ruffano: festa e concerto di Leali

D

omenica 12 giugno, alle 18, in Piazza del Popolo, la Messa presieduta da mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento; alle 19 la Processione con la partecipazione dei bambini. Davanti alla Casa comunale saranno consegnate le chiavi della città al Santo Patrono. Al rientro della processione, tradizionale bacio della reliquia e consegna del “Pane di S. Antonio” offerto dall’Ass. “Non solo fili…”. Lunedì 13 le diverse Messe presiedute dai sacerdoti di Ruffano e Torrepaduli. Il programma civile prevede: sabato 11, alle 21,30, in Piazza Madonna di Lourdes, il concerto di Fausto Leali; domenica 12, alle 21, in Piazza IV Novembre, lo spettacolo con cascata di fuoco, fuochi d’artificio e lancio di palloni aerostatici; alle 21,30, in Piazza S. Francesco, concerto dell’Orchestra all’italiana. Lunedì 13, alle 17,30, in Piazza IV Novembre, manifestazione “I bambini e l’Italia” nella ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. La festa sarà animata, oltre che dagli artisti di strada, anche dalla “Fanfara dell’Associazione Nazionale Bersaglieri di Roma”. Presteranno servizio il concerto bandistico Città di Racale e la Fanfara dell’Associazione Nazionale Bersaglieri di Roma. s.t.


6

l’intervista

ilgallo.it

11/24 GIUGNO 2011

Turismo: il Salento tiene Stefania Mandurino (APT). “L’estate in arrivo confermerà il percorso di crescita di Giuseppe Cerfeda

L’

estate è alle porte, ma all’APT è già tempo di bilanci. Soprattutto per il commissario Stefania Mandurino, che sta consumando gli ultimi giorni alla guida dell’Azienda di Promozione Turistica leccese, in attesa che si completino le formalità per l’insediamento del nuovo direttore generale, Giancarlo Piccirillo, da poco nominato. “Siamo già in piena attività turistica”, esordisce la Mandurino, “e ci ha fatto piacere constatare come la prima settimana di giugno sia andata anche oltre le previsioni viste le numerosissime presenze di turisti non solo nelle città d’arte ma anche nei luoghi più strettamente legati al turismo balneare. Il tutto in un sistema già pronto ad accogliere con strutture ricettive, villaggi, stabilimenti balneari, ecc., che hanno avviato la loro attività stagionale al contrario di quanto accadeva negli anni passati quando aprivano più tardi”. Per la stagione 2011, “pur non avendo dati attendibili da poter spendere, credo di poter dire che si confermerà il percorso di crescita del turismo salentino e pugliese che ha caratterizzato gli ultimi anni. Il 2010 si è chiuso con un +12% di presenze, idem l’anno prima. Per come è andata nel corso delle vacanze di Pasqua, per le presenze del ponte del 2 giugno e, soprattutto, per quello che si sente sul Salento e sulla Puglia fra gli operatori turistici nazionali ed internazionali, presso le fiere di settore, nelle associazioni di categoria e nelle città di partenza degli aerei che collegano Bari e Brindisi con tanti importanti bacini di utenza nazionali ed europei, ho motivo di pensare che anche questo sarà un anno di crescita e di consolidamento del lavoro fatto in questi anni”. Possiamo dire che nonostante la crisi il Salento tiene? “La crisi incide sul costo dei soggiorni e sul margine di contribuzione degli operatori turistici, i quali si lamentano perché riescono sì a mantenere una presenza importante nelle loro strutture, però spesso a discapito del margine di contribuzione e retribuzione che si assottiglia sempre di più. Però il Salento tiene. Perché piace alle famiglie coi bambini, ai giovani, ai turisti che cercano luoghi nuovi e vacanze emozionali. E poi il rapporto dei turisti con la gente del posto e il grande fervore culturale che tutta la nostra regione sta riuscendo ad esprimere, insieme ad un miglioramento complessivo dei servizi turi-

stici dovuto soprattutto agli sforzi dei nostri imprenditori, fanno sì che il settore continui a dare soddisfazioni”. Che cosa manca ancora al Salento per essere al top? “I margini di miglioramento sono tanti. Ma se proprio devo indicare un deficit, è quello di un sistema di mobilità interna ancora inefficiente. Abbiamo implementato notevolmente il sistema dell’accessibilità soprattutto con quei voli per Bari e Brindisi inimmaginabili solo 4-5 anni fa. Ma poi c’è oggettivamente un problema di mobilità sul territorio perché arrivati a Brindisi, a Bari piuttosto che alla stazione di Lecce, il turista non ha a disposizione una rete pubblica efficiente e questo incide sull’anello della filiera. Ci manca anche tutta una serie di servizi di attività finalizzati ai vari prodotti turistici. Parlare di turismo culturale vuol dire organizzare una serie di attività e professioni per questo; allo stesso modo, se si tratta di turismo naturalistico, percorsi cicloturistici, turismo enogastronomico, ecc. Tutte queste espressioni devono inevitabilmente comportare la costruzione di vere e proprie filiere di servizi turistici e le filiere presuppongono attività, professioni ed anche una sinergia pubblico-privato molto


11/24 GIUGNO 2011

botta in tutto il Salento forte”. Per tanti anni si è detto della necessità di fare sistema: a che punto è il Salento? “Ci sono stati percorsi enormi di crescita in tal senso. E il sistema deve essere inteso con una trasversalità totale: non solo tutti i Comuni, che non possono ovviamente pensare di fare turismo da soli, ma anche i settori perché il turismo non può prescindere dall’artigianato, dall’enogastronomia e dal sistema di salute, di benessere e di attenzione ambientale. Così come devono essere in rete gli attori del territorio. La Regione, la Provincia, i Comuni, gli imprenditori, le professioni, le associazioni del terzo settore ed anche il mondo della comunicazione, ecc.: tutti devono remare nella stessa direzione. Da questo punto di vista si sono fatti grandi sforzi e sono anche stati raggiunti risultati importanti”. Come già detto, per due anni di seguito c’è stata una crescita di “arrivi” del 12%: quale può essere un obiettivo realistico per questo 2011? “Aumentare soprattutto le presenze di turisti stranieri e di quegli italiani che provengono da regioni più distanti, perché la scelta del Salento non deve essere fatta solo perché vi si arriva facilmente con la propria auto, ma perché si fanno delle scelte consapevoli partendo da Stoccolma piuttosto che dal Giappone e perché si decide per una vacanza a Lecce e provincia”. La Mandurino ammonisce poi a non cadere nella tentazione di pensare che il turismo debba diventare l’unica fonte di lavoro e benessere per il Salento: “Sono contraria alle monoculture. Noi siamo anche agricol-

la Commissaria

Il rapporto con la gente del posto e il grande fervore culturale che tutta la nostra regione sta riuscendo ad esprimere, insieme ad un miglioramento complessivo dei servizi turistici, dovuto soprattutto agli sforzi dei nostri imprenditori, fanno sì che il settore continui a dare grandi soddisfazioni. Ora dobbiamo puntare ad aumentare soprattutto le presenze di turisti stranieri e di quegli italiani che provengono da regioni più distanti...

tura, manifatturiero, conoscenza, cultura e tante altre cose. Altrimenti con il turismo da solo non si va da nessuna parte. Noi abbiamo un territorio da sostenere insieme a tutte le sue peculiarità, le sue storie, le sue tradizioni ed il suo saper fare”. Abbiamo imparato a sostenere il nostro territorio? “Da altre parti non hanno le nostre stesse attenzione e passione per questi temi e mi riferisco soprattutto al mondo della comunicazione che ha compreso il valore di tutto ciò che ci rende unici. Noi salentini amiamo per davvero i nostri muretti a secco, i nostri ulivi, la nostra tradizione culinaria. Certo, tutto questo va sostenuto dalle Istituzioni e da chi è preposto a fare questo per mestiere. E il mio sforzo, quello dell’APT, è sempre stato quello di mettere in rete tutto quello che il territorio esprime al di là dell’aspetto turistico. E alla fine è questo che fa la differenza: non dobbiamo diventare la nuova Las Vegas, il nostro non è un paradiso artificiale ma vero. Non dobbiamo solo raccontare il nostro passato ma offrire agli ospiti quello che di origi-

nale, di autentico, abbiamo in questo momento, mettendo in mostra quelli che sono i nostri talenti creativi. Ecco perché dobbiamo fare cultura ed evitare polemiche sterili sugli eventi”. Per la Mandurino è anche tempo di un bilancio personale a conclusione dei cinque anni di funzione commissariale: “È stata una straordinaria esperienza e sono stati anni bellissimi, in cui il settore turistico e tutto il territorio hanno fatto passi da gigante. E questo non ce lo dicono solo i numeri ma tutto il sistema dell’offerta turistica. Aver partecipato attivamente a questo percorso è per me motivo di orgoglio. E colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che mi hanno affiancato in questi anni di lavoro impegnativo, di grande responsabilità ma che mi ha regalato grandi soddisfazioni”. Cosa farà Stefania Mandurino “da grande”? “Tornerò a fare l’imprenditrice turistica, attività dalla quale mi era completamente allontanata perché il mio ruolo nell’APT richiedeva impegno totale”.

ilgallo.it

7


8

ilgallo.it

pubblicitĂ 

11/24 GIUGNO 2011


Leuca: Villa Ramirez tutta vestita a nuovo 11/24 GIUGNO 2011

attualità

ilgallo.it

Tricase: i 10 anni del Teatro Povero

Novità. Numerosi negozi nella Villa storica aperta tutto l’anno

P

erché Villa Ramirez? E’ il nome della Villa già da qualche secolo e la tradizione e la storicità caratterizzano indissolubilmente la nostra terra e il nostro popolo. Qual è il nostro obiettivo? Amalgamare, confondere e far danzare la tradizione con l’innovazione. S. M. di Leuca, l’ultimo lembo di terra prima che il mare si dissolva nell’orizzonte che appare infinito, e a noi, che la viviamo, spetta l’enorme fardello di colorarla d’umano, di esaltarne le fragranze. Nostro padre (Fabio Martinucci) ama Leuca, vive della quotidianità dei leucani nelle grigie e piovose giornate invernali, quando il mare si infuria, e vive le mille e mille facce abbronzate che passano per un giorno o ritornano ogni anno, quando il mare si acquieta. Il caffè non è più, o non è solo, quella piccola pietra guadagnata per costruire la propria casa, ma è l’occasione per costruire un legame, per offrire il proprio contributo, per esaltare ciò per cui i salentini si riconoscono in tutto il mondo, l’ospitalità. Il progetto di Villa Ramirez, nato dall’esigenza di ampliare il servizio offerto, partirà a breve con l’apertura di diversi negozi, dall’abbigliamento (Tricks e Suadente) alla tessitura (Tessitura Giaquinto), un’erboristeria (Erboristeria La Magnolia), un’ottica (Ottica Salentina) e La Dispensa per la degustazione dei sapori salentini, oltre ad un nuovo punto vendita

All’interno saranno anche organizzati eventi culturali ed altre iniziative

Martinucci. All’interno della Villa saranno organizzati tutto l’anno diversi eventi culturali, mostre di artisti emergenti e non. Il centro sarà aperto anche nel periodo invernale proprio per garantire quei servizi che mancano non solo ai villeggianti d’estate, ma anche a quelli invernali o primaverili, ed ai residenti. Nel giardino, oltre a poter assaggiare i nostri prodotti tipici, tra cui le frise, verranno esposte opere d’arte e fotografie; sarà, a qualsiasi ora, possibile trastullarsi con il buon vino, la musica o un buon

La

aperitivo. Inoltre, il giardino sarà un luogo di bookcrossing, attività che lega la passione per la lettura e per i libri alla passione per la condivisione delle risorse e dei saperi: l’idea di base, infatti, è di rilasciare libri nell’ambiente affinché possano essere ritrovati e letti da altre persone. Con l’iniziativa del giardino miriamo ad accendere il fuoco della conoscenza, della condivisone, della crescita, affinché la nostra terra non sia bella solo per il mare, per il cielo o per le sagre, ma sia un riferimento per tutti e per tutto l’anno. La nostra offerta è sincera, lontana dalla politica dello sfruttamento del turismo, pronta a condividere quello che ci auguriamo sarà un buon risultato per Villa Ramirez e per tutti noi. Enrica e Alessandra Martinucci

9

Bottega del Teatro Povero del prof. Pasquale Santoro festeggia i suoi dieci anni di attività di teatro sociale con la rassegna “Fuori dal Comune”. Nella sala teatro della Chiesa di S. Antonio a Tricase, giovedì 23 giugno, andrà in scena il “Club dei Piccoli Attori”; venerdì 24 gli adolescenti della “Compagnia Backstage”; domenica 26 gli storici adulti degli “Alberi dalle radici profonde”. Ingresso alle 20,30; sipario alle 21. La rassegna, organizzata e diretta artisticamente da Pasquale Santoro e Michela Nicolardi, presenterà 120 attori, appartenenti ad un’ampia fascia di età dai 5 ai 75 anni. Una filiera intergenerazionale di tricasini, tutti in scena per sentirsi uniti in un solo progetto, costruito sulle basi dello star bene insieme, senza differenze di censo e di bravura, per vincere la solitudine, per imparare a relazionarsi con tutti, per capire che la collettività è un bene prezioso e i bambini sono un bene da difendere dall’ignoranza e dalla prepotenza. “Fuori dal Comune”, tutti in scena.


“Eccellenze Skylab”: i premiati attualità

10 ilgallo.it

Si

svolgerà venerdì 17 giugno, presso il Chiostro del Rettorato dell’Università del Salento, in Piazza Tancredi a Lecce, il “Premio Skylab”, a cura di Radio Skylab, emittente con sede a Racale, con il patrocinio dell’Università del Salento, della Provincia di Lecce, del C.R.E.S.O., dell’Istituto Politeia e dei Comuni di Aradeo, Alliste, Casarano, Melissano, Seclì e Soleto e con il contributo di Citymoda. Il programma prevede alle 21 la presentazione del libro di Emma Palese (dottoranda di ricerca in “Ermeneutica del testo filosofico” presso l’Università del Salento e autrice di alcune pubblicazioni) dal titolo “Da Icaro a Iron man. Il corpo nell’era del post-umano”, curato da Claudio Bonvecchio, Ordinario di Filosofia Politica presso l’Università dell’Insubria. Seguiranno gli interventi di Giulio Maria Chiodi, Ordinario di Filosofia e Simbolica Politica presso

11/24 GIUGNO 2011

l’Università dell’Insubria; Giovanni Indiveri, Associato di Automatica presso l’Università del Salento; Alessandro Sannino, Associato di Scienze e Tecnologie dei Materiali presso l’Università del Salento. Alle 21,45 è previsto il saluto di Paolo Franza, direttore artistico di Radio Skylab, e il conferimento dei riconoscimenti. Sezione Imprenditoria: Alessandro Delli Noci, Presidente Cooperativa “Lecce Città Universitaria - Officine Cantelmo”; Giornalismo e Cultura: Luisa Ruggio, giornalista di Canale 8 e scrittrice; Ricerca (riservato a dottorandi e assegnisti): Chiara Catalano, dottoranda di ricerca Forme e Storia dei saperi filosofici nell’Europa moderna e contemporanea presso l’Università del Salento; Musica: Emma Marrone, vincitrice del talent show “Amici 2010”, doppio Disco di Platino e 2° classificata a Sanremo 2011. Alle 22,30 il cabaret con Martufello del “Bagaglino”.

Action Aid da Caprarica di Lecce

Adozioni a distanza e non solo. Le sono stati affidati tre bambini indiani, in condizioni

S

di vita disagiate; collabora con la FAO; promuove campagne per i diritti della donna...

ono passati ben otto anni da quando, dall’idea di un gruppo di giovanissimi di Caprarica di Lecce, nacque un distaccamento locale di Action Aid, una Onlus che agisce a livello mondiale e la cui sede italiana è Milano. L’organizzazione si impegna ad aiutare le popolazioni disagiate e ha da sempre ottenuto risultati notevolissimi. Da poco tempo quella di Caprarica è la sede territoriale di Lecce, essendo la sola in tutto il Salento. Presidente dell’Associazione, che ora comprende 45 soci (tutti under 30…), è lo stacanovista Francesco Falco, 21 anni, da sempre impegnato nel lavoro e nel sociale. “Avevamo 14 anni ed eravamo un piccolo gruppo di amici molto affiatati quando decidemmo di adottare un bambino a distanza” racconta Falco, “dando così il via alla nostra iniziativa di volontariato, che continua a riscuotere successo”. Si può definire perciò

Il Premio Civetta a Castrì

un ambiente nato per caso, ma questa è la dimostrazione che dal nulla si riescono a mettere in pratica progetti enormi, destinati a crescere. “Action Aid Caprarica” continua a raccogliere fondi per le adozioni a distanza e sino ad oggi le sono stati affidati tre bambini indiani, in condizioni di vita disagiate. “Le adozioni sono temporanee”, spiega il presidente Falco, “e comportano l’invio di solo denaro per i piccoli, supportati dallo staff locale di Action Aid, che permette loro di crescere bene e studiare. Manteniamo contatti con loro tramite corrispondenze di lettere, foto e disegni che costantemente riceviamo e che non possono che riempirci di gioia”. Non solo adozioni: Action Aid collabora anche con la FAO, combattendo la fame nel mondo (Operazione Fame), e promuove campagne a favore del rispetto dei diritti della donna. In più ha riservato la propria sollecitu-

Sabato 11 giugno, dalle 21, in Piazza Caduti, l’edizione 2011 del Premio Civetta, organizzata come ogni anno dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Associazione Culturale “La Civetta”. Il Premio, che viene patrocinato dall’Amministrazione comunale, riserva come riconoscimento una preziosa scultura opera dell’artista Ferruccio Zilli e nasce come riconoscimento a personalità o enti che si siano distinti non solo per le qualità professionali, ma soprattutto per quelle morali, per gesti concreti di volontariato, di solidarietà, difesa dell’ambiente e dei diritti dei più deboli. L’Associazione e l’Amministrazione Comunale hanno ritenuto opportuno dedicare una sessione speciale (Borsa di studio) alla figura di Stefano Ingrosso, che con le sue azioni e idee ha reso un servizio indispensabile e insostituibile alla comunità locale. La serata sarà condotta da Luisa Ruggio. I premiati: Vito Bruno, castrisano doc e giornalista Rai Tg 2; Associazione donatori sangue Fratres sezione di Castrì; Giuseppe Serrravezza, oncologo; Associazione “Per un sorriso in più” sezione di Lecce; Cooperativa Terre-Liberaterra. Ospiti: Effetto Doppler; Il peccato di Eva, Domy, Francesca Calogiuri (cantanti); trio comico Scemifreddi; chitarrista Alessio Signore.

dine verso l’ancora tragica situazione di Haiti, attivandosi per permettere ai bambini un futuro agibile, fortemente compromesso dal recente terremoto. Il gruppo locale di Caprarica (o meglio, il gruppo locale di Lecce) si impegna a rispettare questi immancabili appuntamenti contro le infinite problematiche della Terra, e lo fa con dedizione, passione e serenità. Organizza commedie in vernacolo, feste per i bambini, giornalini satirici in occasione delle fiere-mercato, pedalate: tutto a scopo benefico. E dal 2004 pone l’attenzione sul fiore all’occhiello: la “Festa te la Uliata” (quest’anno dal 22 al 24 luglio, ottava edizione), il cui successo lievita di anno in anno. “Nel 2010 abbiamo stimato circa 10mila presenze e questo è un motivo di orgoglio per noi e per Caprarica”, dice Francesco Falco. Un’organizzazione del genere, che agisce nella totale discrezione e col massimo spirito di sacrificio, deve improrogabilmente ricevere un plauso da parte di chi crede nei valori che essa esprime. Stefano Verri

Novoli: l’ex carcere sarà l’Ostello della Gioventù

A

vviati i lavori di ristrutturazione di un storico edificio di proprietà comunale costituito da due piani fuori terra e situato nella centrale Piazza Regina Margherita. Progettato e costruito alla fine dell’Ottocento come “Il nuovo Carcere Mandamentale” dei Comuni di Novoli, Trepuzzi e Carmiano, negli anni ha avuto varie destinazione (fra cui anche la sede storica del mercato del pesce). Da tempo era in uno stato di degrado e abbandono. Uno dei principali obiettivi dell’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Oscar Marzo Vetrugno è stato quello di programmare tra gli interventi da sottoporre nel “Piano Strategico dell’Area Vasta Lecce” la ristrutturazione di quest’immobile, raggiungendo questo risultato con un finanziamento della Regione Puglia di 900mila euro e cofinanziandolo con 50mila euro. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore ai Lavori Pubblici, l’arch. Tonio Roma: “Grazie alla qualità progettuale ed all’idea di destinarlo ad “Ostello della Gioventù”, il progetto di recupero è stato finanziato ed inserito tra gli interventi strategici di un intera “Area Vasta” costituita da circa 30 Comuni”. Il progetto di

Tonio Roma

ristrutturazione, redatto dall’arch. Raffaele Parlangeli e per l’impiantistica dall’ing. Alessandro Parlangeli, è stato affidato per l’esecuzione all’impresa Capriello e dovrà essere completato entro dicembre 2011. L’Ostello potrà ospitare in tutto 25 utenti. Previste anche opere di ristrutturazione dell’antico Monumento dei Caduti posto sulla facciata dell’edificio nei primi anni del Novecento. Questo intervento completa un programma attivato dall’Amministrazione e finalizzato alle fasce giovanili.


Casarano: le ciliegie, i turisti e la Chiesetta chiusa... C 11/24 GIUGNO 2011

apita, alcune volte, che gli argomenti da trattare negli articoli giungano nei momenti e nei modi più impensati. Anche comperando le ciliegie. In questo periodo dell’anno, infatti, di venditori ambulanti di ciliegie se ne incontra in ogni dove, compresa la Piazzetta dedicata alle sorelle Bastianutti dove, com’è noto, c’è la Chiesetta di Casaranello. Stiamo parlando di una fra le più antiche Chiese esistenti in Italia, essendo stata costruita oltre 1.600 anni fa e che, nonostante l’uomo nel tempo ce l’abbia messa tutta a deturparne la bellezza, ancora oggi conserva degli affreschi risalenti al 1.200. Descritta così sembrerebbe un piccolo gioiello della storia salentina, meta di frotte di turisti. E così è, se non fosse per il piccolo dettaglio dei turisti. Il collegamento, solo apparentemente un po’ forzato, con le ciliegie, sta in una statistica che il venditore ambulante ha appunto fatto nell’arco di una sola mattinata di una domenica qualunque; la statistica di quanti turisti sono giunti per ammirare le bellezze di Casaranello ed hanno chiesto a lui informazioni turistiche che vanno dal perché la Chiesetta sia inesorabilmente chiusa, altri posti da visitare, dove andare a mangiare e sciocchezze simili che, si sa, i turisti hanno il vizio di chiedere. Oltre 40! Più di 40 persone, in momenti diversi della mattinata, hanno cercato di visitare senza esito il gioiello casaranese. 40 persone che, con la delusione dipinta sul volto, sono

i nuovi sindaci

Piazzetta Bastianutti. Ad un

venditore di ciliegie tanti turisti chiedono informazioni sul perché non si possano ammirare le bellezze interne della Chiesetta di Casaranello. Abbiamo scoperto che…

andati a visitare, apprezzare e... spendere, in altri luoghi meno “impervi”. Eppure nel 2007 i dati parlavano di circa 2mila visitatori in poco più di due mesi, il 13% dei quali proveniente da Germania, Inghilterra e Francia e di un volume di visitatori che sembrava destinato ad aumentare. Il tutto avveniva grazie ad un’Associazione (nel caso specifico la Litos) che, per la “esorbitante” cifra di 5mila euro all’anno, garantiva un servizio turistico completo che non si limitava alla sola apertura del sito, ma che prevedeva anche i contatti con le guide turistiche e con le strutture ricettive del territorio. Nel 2009 a quest’Associazione (che per l’esiguità del compenso si sarebbe potuta ben definire di volontariato) non è più stata rinnovata la convenzione perché, presi com’eravamo un po’ tutti dalle “cose importanti” della politica cittadina, non c’erano i soldi per proseguire nel progetto (o perché no, avviarne uno nuovo con qualche altra Associazione). Il risultato è che siamo tornati indietro di cinque anni quando i turisti visitavano il luogo grazie solo al buon cuore ed alla disponibilità personale

del sagrestano. E chiedendo informazioni, vengono fuori altre “perle” come quella relativa all’Ufficio Turistico che abbiamo “scoperto” essere ubicato (da due anni) sotto l’orologio di Piazza S. Giovanni (ex Piazza Diaz), finanziato dalla Regione Puglia, completamente arredato, con tanto di banconi reception ed addirittura due computer ma, caso strano, inesorabilmente vuoto ed inutilizzato. Ora noi non sappiamo se, a rigor di regolamenti, il Prefetto Giovanni D’Onofrio, che siede sulla poltrona più alta del Comune, possa affidare l’incarico a qualcuno, ma visto che quasi tutti i politici sono impegnati a preparare sin d’ora la propria campagna elettorale, ci prendiamo noi l’onere di chiederglielo: “Faccia qualcosa, soluzioni ce ne sono tante: rinnovare la convenzione con l’Associazione Litos o farne un’altra con qualcun altro oppure utilizzare i lavoratori “socialmente utili”. Per capire la bellezza di questo luogo, le basterebbe visitarlo. Certo però… prima le converrebbe prendere informazioni da quel brav’uomo disponibile che vende le ciliegie lì vicino”. Antonio Memmi

ilgallo.it

11

Sant’Antonio: feste a Poggiardo, Ugento e Parabita Ad UGENTO, lunedì 13 giugno saranno celebrate, nella Chiesa dedicata al Santo, le Messe alle 7,30, alle 9 (presieduta dal Vescovo mons. Vito Angiuli) ed alle 11. Alle 18,30 la solenne processione. La giornata sarà allietata dal Concerto Bandistico Città di Surbo; in serata, oltre allo spettacolo di fuochi pirotecnici, il concerto del gruppo... di casa, “I Calanti”, che faranno ballare i presenti a suon di pizzica. (p.t.) Anche PARABITA si veste a festa dall’11 al 13, giorni in cui, nella Parrocchia, si potrà visitare la mostra di ricami preziosi realizzati dalle donne del posto. Sabato 11 i giovani dell’Azione Cattolica insceneranno “Musica sotto le stelle”; domenica 12, in serata, la Messa all’aperto ed a seguire (20,45) la processione; lunedì 13 il concerto del Gruppo Mediterraneo ed il lancio di palloni aerostatici. Sant’Antonio da Padova è il patrono di POGGIARDO e la Commissione per le feste della Parrocchia “Trasfigurazione del Signore” ha predisposto un ricco programma. La giornata di lunedì 13 sarà dedicata alla Fiera (artigianato, usato, antiquariato, gusto) grazie anche al supporto organizzativo di Italia Ambulante, la piazza e le strade del centro saranno animate da bancarelle con pupi del Presepe in cartapesta e terracotta, oggettistica, oggetti d’antiquariato e mobili d’epoca; sarà possibile degustare salumi, formaggi, dolci, scapece ed altri prodotti tipici e ci sarà anche un’intera sezione dedicata al baratto. Il programma religioso prevede le celebrazioni liturgiche con i canti eseguiti dal coro “S. Maria degli Angeli” e la processione dopo la Messa delle 20. Il concerto lirico sinfonico della Grecìa Salentina ed il luna park per i bambini allieteranno la giornata mentre a Palazzo della Cultura (fino a sabato 18) si potrà ammirare la mostra di arte sacra di Antonio Chiarello dedicata al Santo con 13 tele realizzate col suo raffinatissimo acquarello. (c.q.)


12 ilgallo.it

pubblicitĂ 

11/24 GIUGNO 2011


11/24 GIUGNO 2011

pubblicitĂ 

ilgallo.it

13


14 ilgallo.it

pubblicitĂ 

11/24 GIUGNO 2011


Cento di Luna

minuti Rossa

amministrative

11/24 GIUGNO 2011

Da

Eclisse Totale il 15 giugno.

mente interessante in quanto la Luna si immergerà nel cono d’ombra terrestre, passando esattamente per il centro geometrico dello stesso. Questo significa che il nostro satellite non solo acquisirà la caratteristica colorazione rossastra della Luna in eclisse, ma tale colorazione sarà ancora più intensa e la durata dell’evento di Luna Rossa si protrarrà per ben 100 minuti. Avremo quindi tutto il tempo per osservarla e fotografarla. Ecco gli orari degli istanti più importanti di questo spettacolare evento, in ora italiana: 20,23 (inizio parzialità), con la luna che ini-

Notte di Luna Rossa anche a Casarano

Sarà possibile ammirare l’evento anche presso A.S.L.A. Associazione Astronomica “San Lorenzo” di Casarano, in via Agnesi, 1. Durante la serata, dal titolo “La notte della Luna Rossa”, ci sarà la simpatica iniziativa “Firma la Tua Luna Rossa”. Sull’ampio terrazzo della struttura, oltre al potente Telescopio nell’Osservatorio Astronomico, verranno posizionati altri telescopi costantemente puntati verso la Luna, con ingrandimenti ed inquadrature differenti, per la semplice osservazione, mentre altri due saranno utilizzati sia per la fotografia “personalizzata” dell’evento che per la proiezione “in tempo reale” su maxi-schermo tramite webcam ad alta risoluzione. Ovviamente non potrà mancare la visita guidata nel Museo del Cosmonauta. Info e prenotazioni al 328/8356836.

Miss Mondo passa da Gallipoli S

INDIPENDENTE

DI CULTURA, SERVIZIO ED INFORMAZIONE DEL

SALENTO

REDAZIONE TRICASE

Associati

alcuni numeri della kermesse: oltre 6mila le poltroncine predisposte dall’organizzazione su un’area che può contenere fino a 10mila spettatori. Imponenti i servizi audio e luci. Per espresso volere del patron Antonio Marzano, sarà possibile accedere gratuitamente: i biglietti sono infatti in distribuzione in tutte le attività commerciali gallipoline. Ben quattro i maxischermi installati nell’area. La produzione televisiva sarà curata dal gruppo Telenorba e sarà trasmessa su Telenorba7 e Telenorba8. L’emittente, tra l’altro, ha annunciato anche la presenza di Mauro Pulpito che affiancherà la bellissima Elenoire Casalegno e Mingo, storico inviato di Striscia la Notizia. Il concorso verrà trasmesso su tutto il territorio nazionale anche su “Play Tv” (canale 869 di Sky). Lo speciale della kermesse, che racconterà i momenti più belli del concorso fino alla proclamazione, verrà trasmesso su “Italia Channel” (canale 830 di Sky. Inoltre, servizi su Rai International ed in alcuni dei telegiornali Mediaset.

Responsabile Distribuzione

CORRISPONDENTI Massimo Alligri Giuseppe Aquila Giorgio Coluccia Antonella Corvino Vito Lecci Vincenzo Longo Ilaria Marinaci Fiorella Mastria Antonio Memmi Cristina Pacella Vito Palanga Sandra Papa Carlo Quaranta Stefano Tanisi

PASQUALE Z ITO

Pierangelo Tempesta

Direttore Responsabile L UIGI Z ITO _ liz@ilgallo.it Coordinatore di Redazione G IUSEPPE C ERFEDA _ gicer@ilgallo.it Redazione & Internet: F EDERICO S CARASCIA _ feder@ilgallo.it

via Aldo Moro, 7

In Redazione

Tel. 0833/545 777

M ARIA C ONSIGLIA P ODO

fax 0833/545 800 328/1063910 www.ilgallo.it

info@ilgallo.it

Unione Stampa Periodici Italiani TESSERA N. 14582

zierà il suo ingresso nel cono d’ombra terrestre; apparirà quindi come “morsicata”; 21,23 (inizio totalità), con la luna che si immergerà completamente nel cono d’ombra terrestre, acquisendo una debole colorazione rossastra; 22,13 (centralità), fase clou dell’evento; 23,03 (fine totalità), con la luna che inizierà il suo egresso dal cono d’ombra; 00,02 (fine parzialità), con la luna che uscirà completamente dal cono d’ombra. In tale occasione, come di consueto, il Parco Astronomico Sidereus di Salve rimarrà aperto al pubblico per permettere a chiunque di osservare l’evento attraverso i telescopi che saranno messi a disposizione dei presenti. Per motivi organizzativi sarebbe tuttavia gradita una prenotazione da effettuarsi telefonicamente al 349/8470776. A tutti coloro che non potranno essere presenti al Parco, verrà offerta la possibilità di seguire l’Eclisse in diretta web attraverso il Telescopio Remoto di Sidereus, che invierà sul sito internet del Parco (www.sidereus.info) tutte le fasi dell’evento, in tempo reale. Buona osservazione! Vito Lecci

FRANCESCA CAPARROTTI _ francesca@ilgallo.it E LISA B RAMATO _ elisa@ilgallo.it

Maggio di Musica ed arte nell’Istituto Comprensivo di Salve, diretto da Anna Grazia Galante. Un binomio vincente coniugato dal progetto “Giovani Voci”, che ha coinvolto gli alunni della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Secondaria di I grado, con i laboratori “Giovani Artisti” e “Giovani Voci” curati dalle docenti Francesca Zingarello e Assunta Nuzzello. I ragazzi hanno realizzato la scenografia e tutta la grafica per il Festival “Giovani Voci” che si è tenuto lo scorso 31 maggio nel giardino della Scuola Secondaria. Piccoli e grandi hanno interpretato alcune canzoni fra le più belle della musica leggera italiana. Una giuria, formata da giovani musicisti, ha proclamato vincitori per la categoria A, dedicata ai bambini di 5 anni, Giada De Giorgi, Siria Calzolaro, Federico Fersini, con la canzone “Il caffè della Peppina”; per la categoria B, dedicata ai ragazzi di 10 anni, Matteo Pisignano con la canzone “Fatti mandare dalla mamma”; infine, per la categoria C, dedicata ai ragazzi della Scuola Secondaria, il primo posto è andato a Clara Longo con la canzone “Diamante lui e luce lei”.

La collaborazione sotto qualsiasi forma è Gratuita. La Direzione si riserva di rifiutare insindacabilmente qualsiasi testo e qualsiasi inserzione. Foto e manoscritti, anche se non pubblicati, non si restituiscono. Riproduzione vietata. Stampa: MASTER PRINTING Srl 080/5857439 via delle Margherite 22 70026 Zona Ind. Modugno - Bari Iscritto al N° 648 Registro Nazionale Stampa Autorizzazione Tribunale Lecce del 9.12.1996

D I S T R I B U Z I O N E G R AT U I T A P O R T A A P O R T A I N T U T TA L A P R O V I N C I A D I LE C C E

PERIODICO

IL PARCO ASTRONOMICO SIDEREUS DI SALVE

“Giovani voci” a Salve

arà l’Area Portuale Bleu Salento, location nel cuore di Gallipoli, tra i vicoli della città vecchia ed il centralissimo Corso Roma, ad ospitare di sabato 11 giugno, dalle 20,30, per il terzo anno consecutivo, la finale nazionale di Miss Mondo Italia, che decreterà la bellezza (52 le ragazze in gara) che rappresenterà il Bel Paese alla finale di Miss World 2011, in programma il 6 novembre prossimo a Londra. La kermesse si svolgerà su un’area di oltre 15mila metri quadri. Originale ed estremamente moderno sarà l’intero impianto scenografico dell’evento, ispirato ai colori del Salento, il blu, il rosso ed il giallo; disegnato da Angelo Guadadiello e realizzato dalle aziende salentine di Tonino Manca e Giorgio Mannetta. Imponenti le strutture, con un grande palco-scalinata di circa 500 metri quadri che ospiterà lo spettacolo e le sfilate delle Miss; ai lati due gigantografie riprodurranno la bellezza Miss Mondo Italia 2010 e Miss World 2010. Al centro, la corona ufficiale della manifestazione realizzata da Gianni De Benedittis. Questi

Ga l l o

15

Dal vivo a Salve

un punto di vista astronomico questo 2011 è iniziato nel migliore dei modi. Ricorderete infatti che il 4 gennaio scorso si è verificata una bellissima Eclisse Parziale di Sole, che qui dal Salento è stata particolarmente ben visibile grazie alle splendide condizioni meteo di quella giornata. Adesso, nel cuore dell’anno, mercoledì 15 giugno, si verificherà una Eclisse Totale di Luna e, per giunta, l’orario per osservarla sarà piuttosto comodo per noi italiani. L’eclisse in arrivo in questi giorni, rispetto a molte altre, sarà particolar-

il

ilgallo.it

MARKETING E PUBBLICITÀ Tel 0833/545 777 Fax 0833/545 800 e-mail: info@ilgallo.it DIRETTORE PUBBLICITÀ Luigi G. Zito tel. 328/2329515 Savio Accoto 349/1430334 Ada Meraglia 0833/545 777


il

Gallomercato annunci gratuiti - 11/24 giugno 2011 - info@ilgallo.it

INCONTRI

Causa trasloco, vendo libreria in noce in buono stato (h. cm.230, lungh. cm.108, p. cm.38) composta da 4 ripiani nella parte superiore e da uno sportello con 2 ripiani nella parte inferiore. € 100. 0833/546602

Bel ragazzo, atletico, cerca bella donna o bella ragazza per un gramnde amore ed eventuale serio fidanzamento. max riservatezza. 393/3715830

Vendesi autocisterna q. 130 in acciaio. 8.300 tratt. 320/3058354

Santa Maria di Leuca per ampliamento proprio organico. Non è necessaria esperienza nel settore! Eta’ max anni 26. 0833/541673 leha5@tecnocasa.it Grafica pubblicitaria con ottima conoscenza sistemi Windows e MAC OS, ottima conoscenza software (Corel Draw, Freehand, Photoshop), ottima dimestichezza nella navigazione internet e gestione posta elettronica, cerca lavoro. Automunita. 338/4569170 Ragioniera con mansioni di responsabilità, esperienza decennale nel settore, ottima gestione rapporti azienda-banca, ottima conoscenza della navigazione internet e gestione posta elettronica, cerca lavoro. 331/3977350 Clinica socio – assistenziale “Domus Salento s.r.l.” in Taviano, per ampliamento organico cerca operatori socio sanitari (OSS) ed educatori professionali ambosessi max 45 anni. Per informazioni 345 5074410 oppure presentarsi previo appuntamento muniti di curriculum vitae a “Domus Salento” – Via Immacolata, 71 Taviano. Cercasi qualsiasi lavoro nella zona di Tricase e limitrofi. 320/3114048 Dinamico 50enne della Marina di Salve, cerca qualsiasi tipo di lavoro. Esperienza pluriennale anche nel settore produttivo. Disponibilità piena anche lavoro su turno e fuori zona 31enne non automunito, diplomato alberghiero (cucina), cerca lavoro su Lecce e provincia in strutture ristorative, o negozi, per volantinaggio, supermercati, uffici, assistente per anziani/disabili solo per compagnia. No anonimi. Max serietà. 340/9174713 Lo studio Santa Maria aff.to Tecnocasa seleziona personale per le sedi di Tricase e

Carrelli di trasporto varie misure con 4 ruote di cui 2 sterzanti a 360° superaffare 45 cad. prezzo affare per tutto lo stock. 338/8389343

Causa cessazione attività vendo attrezzatura stabilimento vinicolo: carolle, presse, pompe, contenitori in vetroresina, damigiane, ecc. 328/3648087

Vendo usignoli del Giappone compresi di documentazione, anellati. 327/8488087

Vendo in blocco arredamento generico per negozio fino a circa mq. 350 di esposizione. Banco cassa, scaffali, vetrine, gondole. Seminuovi in ottimo stato. Prezzo affare. 366/8000620

Vendo modem 20, macchina da scrivere manuale del 1998, caricabatterie per Sagem, Siemens e Astec euro 6,5 cad. lettore schede SD/HC e micro a euro 5, arricciacapelli elettrico a € 10 o scambio con oggetti d’epoca. 340/9174713

Vendo chitarra acustica a poco prezzo. 340/9106994

4 libri medicina nuovi. Microbiologia, fisica, chimica, informatica, elementi di patologia generale, nuovi imballati a 25 euro. 338/8389343

Vendo o scambio Kitesurf da euro 150 con altro di pari valore completo di tutto, alabarra – sacca e cavi. 338/8389343

Windsurf 180 tavola Bic Saxo 251, 2 vele da 7,5 ed una da 4,5 boma e porta surf, vendo o scambio con pari valore anche di altra natura. 338/8389343

grazioso appartamento 4-5 posti letto anche per brevi periodi. 347/1393981

mare è cristallino, affittasi appartamento vicinissimo al mare. 079/280630

Supersano, si affitta locale circa mtq.80, in Via Vittorio Emanuele, per uso commerciale. Ottimo prezzo. 0833/548666 – 340/3979615

Melissano/Casarano, vendo fertile terreno mq. 41.000 a km. 13 dal mare di Gallipoli, ottimo per costruzione stazione gas metano per autotrazione, costruzione villa/agriturismo, installazioni fotovoltaiche, usi agricoli. pozzi artesiani, stradone interno, recinzione ed allaccio rete elettrica. 329/ 4165967 – 0833/515152

Disabile, cerca accompagnatore/trice, zona Gallipoli e limitrofi, per assistenza. 340/9106994 35enne, in possesso di patente B e diploma di ragioneria, cerca qualsiasi lavoro a qualsiasi orario ed in qualunque giorno, nel capo di Leuca. 335/7054513 Fisioterapista effettua riabilitazione, terapia fisica, massoterapia e terapia domiciliare. Maglie e paesi limitrofi. - 347/4956626 Eseguo pitture d’interni e verniciatura su legno e ferro. Max serietà. Inizio e fine lavori. Zona Aradeo e limitrofi. 338/1612310 Specchia, supermercato A&O cerca cassieri e addetto banco salumi. 0833/758103 – 320/7996994 Cercasi ragazza, bella presenza per lavoro come cameriera. No perditempo. 328/6776922 Eseguo piccoli trasporti e traslochi a modico costo, anche festivi. Ritiro e porto via tutto ciò che non serve. 329/6183179 Importante Spa apre nuovo ufficio su Casarano e seleziona 15 figure da inserire nel proprio staff. Per il settore commerciale, i candidati avranno il compito di avviare una fase pubblicitaria in esclusiva e tutti coloro che rientreranno in determinati requisiti aziendali avranno la possibilità di fisso mensile. Le selezioni avranno durata di circa 2 mesi, fino al 6 agosto. I candidati ritenuti idonei al primo esame, verranno ricontattati. selezioni1@gmail.com

TRICASE. Posizione centrale vendo appartamento indipendente 1° piano, mq 220, con box auto, area solare esclusiva con terrazza e giardino. 348/565 822 8 Lido Marini, affittasi appartamento 6 posti letto a 200mt. dal mare. 3 camere da letto, cucina, doppi servizi, atrio retrostante, posto macchina. Giugno, luglio, agosto, settembre. 0833/542816 – 368/7879850 – 334/3033549 Tricase, Via A. Avogadro, appartamento al piano rialzato composto da cucina, soggiorno, 2 camere da letto, 2 bagni con garage e solaio di proprietà. 329/4773046 S.M. di Leuca, si affitta appartamento, 6 posti letto, TV satellitare, aria condizionata, periodo estivo, prezzo conveniente. 0833/548666 – 340/3979615 Marina di Salve, località Torre Pali, affittasi appartamento a pochi mt. dal mare. Giugno € 200 a settimana; Luglio € 300 a settimana; Agosto € 500 a settimana; Settembre € 250 a settimana. 331/3436331 Tricase, affitto appartamento arredato, zona centrale, 4 posti letto, servizi e cucina. Brevi periodi. 0833/545210 – 338/9523461 Affittasi appartamento arredato a Tricase a 1 km. dal mare 2/4 posti letto, ampio spazio esterno, 2 posti auto, vicinanze centro commerciale. Mesi: giugno, luglio, agosto settembre. 0833/541248 – 349/6614314

In località San Gregorio, vicino S.M. di Leuca, affittasi in qualunque periodo dell’anno, anche brevi periodi, (agosto escluso), villetta a 300mt. dal mare, composta da cucina-soggiorno, 3 camere, 2 bagni, cortile, giardino e posto macchina, TV sat. 335/7054513 Affittasi in Nardò, ampia casa piano terra, fino a 10 posti letto, 25 a posto al dì, 3 TV, garage, giardino, lavatrice, brevi periodi, riscaldamento autonomo, anche uso ufficio e attività commerciale € 1.800 al mese. 340/1577891 – 338/1326399 – 0833/1860107 Maglie, vendesi abitazione in signorile condominio con parco di Piazza Bachelet, composta da 7 vani: cucina, 2 bagni, 3 ripostigli, lavanderia, armadio a muro, 2 balconi, riscaldamento autonomo, posto auto coperto e scoperto. € 135.000. 0836/422363 Tricase, vendo appartamento al piano terra, mq. 100, cortile condominiale, ingresso, salone, ampia cucina, 2 camere, disimpegno, bagno, balcone, garage con posto auto e cantina. Prezzo interessante. 329/7252305. Galatina/Galatone, vendo terreni agricoli seminativi con comodi accessi da strade vicinali. Prezzo affare. 338/7646865 Nardò, quartiere S. Gerardo, vendo appartamento 1° piano, con ascensore: ingresso, sala, ampia cucina, 3 camere da letto, bagno, disimpegno, locale doccia, 2 lavanderie, 2 ripostigli. Area solare, riscaldamento autonomo (metano), aria condizionata, ampio box auto, con arredo. 160.000. 0833/578498 – 333/3300065

Supersano/Nociglia, vendo terreni agricoli (uliveti) di varie dimensioni. Ottimo investimento. 377/2330708

Vendesi avviatissima profumeria al centro di Tricase con oltre 40 anni di attività. Prezzo interessantissimo. 328/8356855

Tricase. Affittasi durante la stagione estiva

Isola La Maddalena (Sardegna), dove il

Cerco Fiat Multipla a metano (Natural Power) 2006/2007 con comandi radio al volante. 335/8155013 – 347/2836157 Vendesi Vespa V50 3 marce anno 90, ottimo stato, km. 8.000. Prezzo interessante. 0836/926859

Ritrovata Fede nuziale durante una battuta di pesca su-

Vendesi Ape 50 (visibile a Racale). 349/4034263

bacquea, in zona Torre Pali, Lido Marini. Dietro vi è scritto Gabriella con relativa data di matrimonio. vale.lik@libero.it

Vendo Ape 4 ruote diesel ribaltabile, mod. Poker. 0833/551458 (ore pasti)

Vendesi carolla per vino a prezzo modico. 347/5026512

Vendesi abbigliamento in stock euro 1 al pezzo per chiusura attività. 347/5026512

Castelsardo (Sardegna), affittasi appartamento vicino mare € 250 settimanali, mese Giugno, Settembre, Ottobre. 079/280630 Vendesi salone parrucchiera avviato, 3 postazioni lavoro, ottime condizioni, pronto per inizio attività. Prezzo presa visione. Foto su richiesta. 338/6001152 (sino alle 21) San Cassiano, si vende suolo edificatorio, mtq. 1.500 circa, strada per Poggiardo. Ottimo prezzo. 0833/548666 – 340/3979615 Nardò, vendo terreno, mq. 11.305, oliveto, numero piante 145, zona Sant’Anna Galatone, con trullo e cisterna edificabile. 340/1577891 – 338/1326399 – 0833/1860107 Santa Maria al Bagno (Nardò), vendesi villetta mq. 120, con grande veranda in legno e tegole mq. 100, grande giardino piantumato mq. 600, fronte strada. 0836/565174 – 368/581352 Galatina, vendesi oliveto mq. 10.500, con 2 trulli e 2 strade. 0836/565174 – 368/581352 Rivabella di Gallipoli, vendesi attico fronte mare, 2 letto, 2 bagni, grande soggiorno, grande balcone, arredato, climatizzato + posto auto. 0836/565174 – 368/581352 Tricase: affittasi camere con bagno, all’interno villa immersa nel verde con parcheggio a km.3 dal mare Adriatico, in qualsiasi periodo. 320/6063901 Tricase: affittasi appartamento camera da letto, cucinino, zona pranzo, soggiorno e bagno ed inoltre affittasi locale commerciale o ufficio. 0833/541427

Ape Calessino con motore diesel 400 per trasporto passeggeri. Occasione € 7.500. 338/8389343 Ex peschereccio in legno restaurato e ormeggiato a Leuca, lungh. mt. 13,30, cabinato 6 posti, doccia, 2 bagni, cucina, acqua calda, forno e 5 fuochi a gas, omologato senza limiti dalla costa, max 12 persone trasportabili + equipaggio, 2 timoniere, flying bridge. (...) 7000 cc diesel, revisionato, 200 ore di moto. € 43.000. tifuefor@leucaworks.com


dai Comuni

T. S. Giovanni: “Non chiudete le Poste!” 11/24 GIUGNO 2011

L’

ilgallo.it

17

Decisione già presa? Poste Italiane avrebbe intenzione di chiudere l’Ufficio della Marina.

Esposto dei Comunisti Italiani che definiscono questa decisione “scellerata” Ufficio Postale di Torre San Giovanni deve restare aperto: è quanto chiedono i Comunisti Italiani di Ugento, rappresentati dal consigliere comunale Angelo Minenna, in un esposto inviato al Prefetto di Lecce, Mario Tafaro, e al difensore civico provinciale Giorgio De Giuseppe. L’obiettivo della missiva è proprio quello di evitare la chiusura dell’Ufficio Postale nella marina, negli anni scorsi aperto nei mesi estivi per assicurare i servizi postali a residenti e turisti. Servizi che, comunque, come affermano i firmatari, fino ad oggi non sono andati al di là del “recapito per soli tre giorni a settimana della posta e della corrispondenza, con notevole disagio per gli oltre 800 residenti della suddetta frazione, e alla sola apertura dell’Ufficio Postale nei mesi estivi di luglio e agosto”. Da quanto si apprende dall’esposto, Poste Italiane adesso avrebbe intenzione di chiudere de-

finitivamente l’Ufficio: i Comunisti Italiani definiscono questa decisione “scellerata” e dettata “non da un serio riassetto della rete postale e da un taglio agli sprechi ed agli uffici improduttivi, cioè con scarso afflusso di utenza, ma da una logica indiscriminata, più “mercantile” che attenta all’esatta e puntuale erogazione di quello che, nonostante le ripetute privatizzazioni, rimane e rimarrà sempre un pubblico servizio alla collettività”. Chiudendo l’Ufficio di Torre San Giovanni la conseguenza, sempre riportando le parole dell’esposto, sarebbe l’assenza di Uffici Postali su tutto l’arco di costa compreso tra Gallipoli e Leuca. Una situazione che darebbe una cattiva immagine del territorio non solo ugentino, “ma come intero Salento e come intera provincia di Lecce”. Pierangelo Tempesta

Taurisano: braccio di ferro fra Galati e PdL

Polemica infinita. Non si placa la bagarre interna al centrodestra in merito alle respon-

N

sabilità per l’esclusione dalla competizione elettorale della lista “Progetto Comune”

on si placa la bagarre dopo l’esclusione dalla competizione elettorale della lista “Progetto Comune”, con Julo Galati sindaco, per alcune irregolarità burocratiche. Il “gruppo di ex candidati per Galati sindaco”, attraverso il sito web www.vogliadicambiare.it, già da diversi giorni ha lanciato accuse agli esponenti del PdL cittadino: “Il presentatore della lista (“pur avendo a disposizione tutti i certificati”) non ha riportato i nomi presenti sul frontespizio e l’autenticatore delle firme (“pur avendole tutte a disposizione, 177, e quindi sufficienti”) ne ha autenticate meno della metà. Entrambi, unici autorizzati e appartenenti al direttivo e responsabili del PdL locale, hanno presentato, frutto di un “tradimento”, la documentazione inadeguata”. Le stesse

persone, poi, così come si legge sul sito, “avrebbero impedito la presentazione di ogni forma di ricorso”. Analizzando la scarsa affluenza alle urne (53,78% contro il 67,67% delle precedenti Amministrative), il gruppo parla di “episodi fraudolenti che hanno portato all’esclusione della lista civica “Progetto Comune”, nella quale erano anche presenti UdC, società civile e giovani, che di fatto ha tolto la competizione falsandone completamente il risultato”. La sezione locale del PdL ha ovviamente rispedito al mittente ogni accusa. “Nessun complotto! Nessun esponente del PdL, a nessun titolo, ha mai tramato contro la presentazione della lista di centrodestra, nella quale il partito era presente al massimo delle sue competenze e rappresentatività con 8 candidati su 16”. La candidatura di Julo Galati “era stata ac-

cettata da tutto il centrodestra”, spiegano gli esponenti del PdL, “e anche da colui che per primo era stato proposto quale candidato sindaco, l’ingegnere Luigi Rizzello. Però, nei giorni precedenti la formazione della lista, abbiamo ascoltato una serie di proclami del candidato Sindaco che avocava a sè la stesura del programma e il rafforzamento della lista con presunti personaggi ad altissimo potenziale elettorale; inoltre, nell’imminenza della scadenza, continuava a modificare la lista senza alcun criterio e senza ascoltare alcun responsabile politico delle forze di coalizione. Tutto ciò generava una situazione di grande confusione che si concludeva, nella sede municipale, con il protagonismo irresponsabile di Julo Galati e dei suoi collaboratori; pertanto lo riteniamo largamente responsabile di quanto accaduto”. p.t.


l’intervista

18 ilgallo.it 3 luglio: non lasciamoli soli Segnatevi questa data: 3 luglio 2011. E segnatevi il posto: Tricase Porto. L’appuntamento è assolutamente di quelli da non perdere. Tutti insieme per una gara di solidarietà, per dare un aiuto a chi soffre, per sostenere il volontariato e soprattutto per alimentare la speranza attraverso il sostegno alla ricerca. Una mattinata per combattere la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), terribile e, per certi aspetti, ancora indecifrabile malattia. Per sconfiggere la quale la strada è ancora molto lunga. Ma intanto questo è un altro passo, importante, fortemente voluto da chi, purtroppo, ha toccato con mano questa drammatica realtà. Il “1° Memorial Alfonso Metrangolo”, nuotata amatoriale, è l’espressione della straordinaria sensibilità e dell’infinita voglia di spendersi per gli altri del dr Antonio Metrangolo: un evento nel ricordo del padre, stimato medico salentino scomparso pochi mesi fa a causa di questa malattia, affinché resti altissima l’attenzione nei confronti di questa inesorabile patologia, anche in nome dei tantissimi che ogni giorno lottano con coraggio e senza arrendersi. Così come fa l’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), i cui volontari sono quotidianamente al fianco degli ammalati per una parola di conforto e per portare avanti la straordinaria attività di cui essi necessitano. La signora Orietta De Pascali, anche lei colpita negli affetti più cari (la morte anni orsono del padre Franco), è l’infaticabile presidente della Sezione Provinciale di Lecce e con lei abbiamo fatto il punto della situazione sulla SLA in ambito salentino.

11/24 GIUGNO 2011

Una nuotata per AISLA provinciale, indispensabile risorsa L’Associazione al fianco dei malati. Una realtà super attiva guidata da una instancabile donna: Orietta De Pascali

S

olo a vederla in azione, Orietta dà subito la percezione esatta di quello che è e di quello che fa. Impegno, forza, dinamismo, volontà, cuore. Tutto al servizio di un mondo che il destino cinico le ha voluto far conoscere da molto vicino attraverso la malattia prima e la morte poi del padre Franco. Orietta De Pascali è la presidente dell’AISLA Lecce (con sede a Poggiardo), l’Associazione che si occupa dei malati di SLA (una cinquantina i casi in provincia). Sposata, un figlio, un lavoro presso un’Agenzia di Assicurazioni che le porta via già tanto tempo, ma quello da dedicare ai suoi ammalati non le manca mai, non le può mancare, neppure per una semplice visita. “Già, ho vissuto al fianco di papà cos’è questa malattia e cosa significhi per chi ne è vittima e per i familiari. Durante quel lungo periodo ho incontrato infinite difficoltà, così ho deciso di mettermi a disposizione degli altri perché solo chi vive determinate situazioni può capire fino in fondo tutte i problemi quotidiani. Da allora, e sono passato ormai otto anni, ho voluto dedicarmici con tutta me stessa”. L’AISLA provinciale di Lecce, presente dal 2005, è ora una organizzatissima realtà: “Una ventina di volontari”, spiega Orietta, “tra cui medico legale, logopedista, psicologhe, medici professionisti; e poi un avvocato, il sindacato Caf per il disbrigo delle pratiche (“accompagnamento, assegni di cura, ecc.”). Abbiamo anche a disposizione un mezzo per il trasporto dei nostri ammalati che ci è stato donato dalla Fondazione Johnson & Johnson, proprio grazie all’apprezzamento avuto per il nostro lavoro. Naturalmente seguiamo le linee fondamentali dettate dall’Associazione nazionale, svolgendo una grande opera di informazione e sensibilizzazione dell’opinione pub-

blica e delle Istituzioni sulle problematiche connesse alla SLA. In questo senso realizziamo anche convegni di studio e pubblicazioni informative”. Tanti gli obiettivi già raggiunti dall’AISLA provinciale, “tra cui”, prosegue Orietta, “l’assegno di cura di 500 euro per il triennio 2009-2011 erogato dalla Regione: è stata una grande vittoria per AISLA che si è tanto battuta per ottenerlo. Un grazie va all’assessore regionale Elena Gentile per questa risposta immediata ad una lacuna che c’è in Puglia, regione che si presenta a macchia di leopardo a livello di assistenza. Poi voglio citare i Protocolli ADIR (Assistenza Domiciliare Integrata Respiratoria) su tutti i pazienti tracheostomizzati (“grazie alla collaborazione ed alla sensibilità della Direzione dell’Asl Lecce”). Tutti i pazienti con tracheostomia hanno un’assistenza a domicilio, dalle sei alle dodici ore, con personale infermieristico e fisioterapico e con tutto il materiale di cui hanno bisogno in casa. Tutto questo grazie anche al grande impegno del dr Franco Mosticchio, responsabile medico di Rianimazione all’ospedale di Casarano e di tutta l’equipe medica”. Orietta tiene poi a rimarcare il progetto di volontariato “Franco De Pascali”, intitolato appunto al padre: “Grazie al dr Pierluigi Camboa, direttore del Distretto di Maglie dell’Asl leccese, che lo ha stilato, questo progetto prevede un supporto psicologico a domicilio per i nostri ammalati e le loro famiglie”. Guai a fermarsi però. “I progetti futuri sono tanti”, racconta Orietta con sempre maggiore determinazione, “ma una premessa è d’obbligo e cioè che occorre ulteriormente migliorare il rapporto con gli ospedali: non ci sono strutture in grado di accogliere i nostri ammalati. Ecco, su questo stiamo lavorando a fondo, anche con le Istituzioni”.


11/24 GIUGNO 2011

l’iniziativa

combattere la SLA

ilgallo.it

19

di Federico Scarascia

IL MEMORIAL ALFONSO METRANGOLO

U

“P

er il resto, posso anticipare la creazione all’Ospedale “Panico” di Tricase di un Centro per le malattie neurodegenerative, coordinato dal prof. Giancarlo Logroscino dell’Università di Bari. Inoltre, stiamo chiedendo la possibilità di accogliere i nostri ammalati in fase terminale presso “Casa di Betania”, sempre della Fondazione “Panico”. Ed ancora, abbiamo in cantiere un progetto finanziato dall’AISLA per la fisioterapia respiratoria. Insomma, tanto si è fatto ma tanto resta da fare”. E si può sostenere l’AISLA anche devolvendo il proprio 5 per Mille firmando nel riquadro del Modello 730 o Unico o CUD “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale…” indicando Codice Fiscale (91001180032) e Partita Iva (02006970038) di AISLA. Chiusura obbligatoria con un pensiero per il Memorial “Alfonso Metrangolo”: “Una bellissima iniziativa che ci darà la possibilità di sensibilizzare e di raccogliere dei fondi per l’acquisto di apparecchiature elettromedicali per i nostri pazienti. Ed un tributo ad un grande uomo, il dr Alfonso Metrangolo, che con forza e coraggio enormi e con tanta umiltà d’animo ha saputo affrontare la malattia ed essere un esempio per tutti noi”. La sede dell’AISLA Lecce è a Poggiardo, in via G. Verdi. Referente: Orietta De Pascali cell. 339/8224078 (ore 14-16 e 20-22). Email: aislalecce@libero.it.

na nuotata amatoriale nelle acque antistanti il Porto di Tricase, in tanti ed uniti per non dimenticare i malati di SLA. E’ la manifestazione benefica “Nuotata Amatoriale Un Miglio d’A-Mare - Memorial Alfonso Metrangolo”, in programma domenica 3 luglio, ideata ed organizzata dal medico tricasino Antonio Metrangolo e dedicata alla memoria del padre, il dottor Alfonso, vittima della SLA. Al fianco di Antonio Metrangolo (che opera presso Medicina Interna al “Ferrari” di Casarano), la preziosa presenza dell’AISLA provinciale di Lecce, alla quale saranno devoluti i fondi raccolti che verranno utilizzati per l’acquisto di un emogasometro portatile per i malati di SLA del Salento. Collaborano fattivamente all’iniziativa (che ha il patrocinio del Comune di Tricase) l’Associazione Culturale “Libeccio” di Tricase ed i tecnici federali di nuoto della Icos Sporting Club Tricase Sandro Scarascia e Giorgio Turco, il cui impegno vuole testimoniare l’importanza del nuoto per i malati di SLA nella fase iniziale della patologia. Il costo dell’iscrizione è di 15,00 Euro e dà diritto al kit di partecipazione, che comprende sacca e maglietta celebrative, cuffia numerata, una bottiglietta di acqua, buono per foto ricordo, buono per una consumazione di aperitivo agli stands gastronomici. Sono ammessi eventuali ausili al nuoto secondo la competenza dei nuotatori, su giudizio del Comitato Tecnico. Richiesta di iscrizioni e di informazioni al 328/1621875 (Sandro) o al 393/1751924 (Giorgio); oppure su memorial.alfonso@live.it. Chi non ce la fa a partecipare, ma vuole inviare ugualmente un contributo per la manifestazione, può farlo tramite bonifico sul conto dell’AISLA alle seguenti coordinate bancarie, indicando nella causale “CONTRIBUTO MEMORIAL ALFONSO METRANGOLO”: ASSOCIAZIONE ITALIANA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA SEZIONE DI LECCE - IT 89 P 03002 79890 000011108883 Di seguito il programma: ore 8,00, termine delle iscrizioni e raduno dei partecipanti; ore 9,00: trasbordo sulle imbarcazioni e raggiungimento della linea di partenza; ore 9,15: partenza; ore 10,45: arrivo di tutti i partecipanti; ore 11,00: presentazione AISLA e premiazioni con tanti regali originali e simpatici; ore 12,30: aperitivo con raccolta fondi a favore dell’AISLA.


Tricase: quel “coperchio” sulla storia dai Comuni

20 ilgallo.it

11/24 GIUGNO 2011

Sant’Eufemia. Da 7 anni una piattaforma in cemento davanti

A

alla cappella di San Nicola copre un ritrovamento ipogeo Sant’Eufemia di Tricase la splendida Cappella di San Nicola si vede costretta a convivere con una piattaforma in cemento che, oltre a rappresentare un intralcio per il traffico, costituisce un autentico cazzotto nell’occhio del gusto e del buon senso. Durante gli scavi effettuati per la realizzazione della rete fognaria, un nubifragio ha causato lo sprofondamento del terreno nella zona antistante la Cappella, consentendo un ritrovamento ipogeo. Secondo gli esperti che hanno avuto modo di visitare il sito, si dovrebbe trattare di un luogo di culto. “Era il 2004”, racconta Giuseppe Elia, residente proprio a Sant’Eufemia, “quando l’Amministrazione di allora, guidata sindaco Antonio Coppola, decise di mettere in sicurezza la zona promettendo, nel corso di una riunione pubblica, che sarebbe stata una soluzione momentanea e che quindi non avrebbe

congestionato a lungo il traffico. Sono passati sette anni, siamo andati a votare due volte, è cambiata l’Amministrazione ma quella piattaforma è ancora lì come se fosse sempre appartenuta a quella piazzetta. Cosa più grave però”, fa notare Elia, “è che non possiamo sapere se quella strada potrà ancora resistere, considerato che la famosa messa in sicurezza non è altro che un coperchio in cemento, peraltro brutto”. In realtà fu fatto un carotaggio della zona circostante, che a quanto pare escluderebbe altre cavità nella zona e quindi nuovi cedimenti. Ma quello coperto dalla “pietra tombale” era solo un ingresso. Già, ma l’ingresso di cosa? Nessuno si è posto il problema di cosa possa esserci laggiù? E se ci fosse qualcosa di grande rilievo storico, magari collegato con la Cappella del Gonfalone? Se nessuno ci metterà mano, non potremo mai saperlo. E

comunque, per dirla con Giuseppe Elia, “la messa in sicurezza non si fa certo in questo modo, cioè limitandosi a mettere un coperchio. Sono passati sette anni e se si riaprisse una voragine?”. g.c.

Taviano: Presidente, Vice e polemiche Il nuovo presidente del Consiglio Comunale di Taviano è Antonio Buellis, 46 anni, dirigente Asl, eletto nelle fila di “Taviano Libera” del sindaco Carlo Portaccio. Mai nessuno a Taviano, prima di Buellis, aveva ottenuto la fiducia da parte tutti i Consiglieri comunali di maggioranza e minoranza. Dimostrazione, dunque, di grande fiducia per il suo lavoro a garanzia istituzionale. “Sarò il Presidente imparziale di tutte le forze presenti in Consiglio Comunale senza distinzione di sorta”, spiega con grande soddisfazione Buellis. “Ringrazio la mia coalizione che ha proposto la mia persona per questo importante ruolo, dimostrazione indubbia di grande stima verso la mia persona. Per questo motivo sarò il garante del buon andamento democratico dei lavori di ogni Consiglio Comunale, per il bene comune della nostra città”. Problemi, invece, sono sorti nell’elezione del vice Presidente, durante la quale l’astensione della lista “Taviano Città Aperta” di Francesco Pellegrino, oggi all’opposizione, ha

“facilitato” il nome di Walter Tundo, medico di base, eletto fra i “Democratici Popolari” di Rocco Caputo con l’UdC. “Nulla nei confronti del dott. Tundo, professionista da noi molto stimato”, fa sapere Pellegrino, “ma abbiamo deciso di astenerci per una scelta politica nei confronti di una lista che più volte non ha perso tempio di massacrarci sul palchi dei comizi elettorali. Abbiamo votato invece Buellis perché crediamo nella sua capacità di equilibrio e integrità morale nel gestire l’Assise comunale”. A Buellis sono naturalmente giunti gli auguri del sindaco Portaccio: “Come maggioranza, sin da subito abbiamo pensato di proporlo per la sua statura morale. Ed infatti, per la prima volta nella storia di Taviano, un Presidente del Consiglio è stato eletto all’unanimità. Ciò significa che abbiamo visto bene e che possiamo esprimere valori importanti e risorse umane degne di rappresentare l’intera comunità. A Buellis faccio i migliori auguri di buon lavoro”. Giuseppe Aquila


lo

Sport

Il Rally del Salento fa 45!

il Gallo (456) - 11/24 giugno 2011 - www.ilgallo.it - info@ilgallo.it

In

programma da giovedì 16 a sabato 18 giugno il 45° Rally del Salento. La manifestazione, indetta da Aci Lecce ed organizzata da Organization Sport Events con la collaborazione della Scuderia Piloti Salentini, si svolgerà interamente nel Capo di Leuca ed avrà, come al solito, la sua base logistica all’interno del Kartodromo Internazionale “La Conca” di Muro Leccese. Spettacolari si annunciano arrivo e premiazione, che si svolgeranno sabato sera in Piazza Mazzini a Lecce. Il Rally del Salento è valido come quinta Prova del prestigioso C.I.R.- Campionato Italiano Rally, ed anche per i Campionati nazionali “Produzione” e “Junior”, oltre che per la “Coppa Csai Indipendenti”, “Due Ruote Motrici”, “Femminile” e “Vetture Gt”, “Trofeo Rally Renault Clio R3 Top 2011”. Altra vera e propria gara nella gara sarà quella cui prenderanno parte gli equipaggi impegnati nel Challenge di 7a Zona per il quale il Rally salentino assegna punteggio doppio. Da segnalare la novità del “1° Rally Storico del Salento” che, nella sola seconda tappa del Rally “maggiore”, vedrà protagoniste le vetture da rally storiche che daranno spettacolo partendo in coda alle “moderne”. Le operazioni preliminari inizieranno mercoledì 15 con le ricognizioni autorizzate sul percorso (due passaggi su ogni Prova Speciale). Giovedì mattina le verifiche tecnico-sportive seguite dallo shakedown, il test con le vetture in configurazione gara che si svolgerà in contrada Grotta San Giovanni a Giug-

La gara dal 16 al 18 giugno. Il via a “La Conca” di Muro

gianello. L’apertura delle ostilità dell’edizione 2011 del Rally del Salento sarà affidata alle due Prove Speciali-Spettacolo (di 4,66 Km) in programma alle ore 19:19 ed alle 20:23 sul tracciato de “La Conca” a Muro Leccese. Due le Prove Speciali in programma nella prima delle due tappe, entrambe da ripetere tre volte e inframezzate dai Parchi Assistenza e dai Riordini a “La Conca”: “Specchia” di 14,87 Km (ore 09:55; 13:22; 16:49) e “Ciolo” di 11,72 Km (ore 10:55, 14:22; 17:49). Solo due le Prove Speciali, da ripetere due volte, della tappa 2: “Miggiano” di 12,54 Km (ore 09:40; 14:40) e “Palombara” di 18,30 Km (ore 10:40; 15.40) cui si aggiungerà la “Mare del Salento” (tratto di litoranea tra Porto Badisco e S. Cesarea) di 1,40 Km (ore 14) che verrà trasmessa in diretta su Rai Sport 2 dalle ore 14 alle 15. In tutto i concorrenti percorreranno 739,09 Km totali di cui 586,63 di trasferimenti e 152,46 suddivisi tra le 13 Prove Speciali. Riflettori puntati sulla coppia formata da Paolo Andreucci e Anna Andreussi: è infatti la coppia composta dai pluri-campioni italiani che corrono su Peugeot 207 Super 2000 della “Racing Lions” quella candidata alla vittoria finale, che potrebbe andare ad aggiungersi alle quattro già ottenute in altrettante gare fin qui disputate. Da non perdere le dirette sull’emittente radiofonica MondoRadio ed i servizi realizzati da “Gallo Tv” ed in onda su Teleregione. Gianluca Eremita

Torna a Lecce la grande Boxe

Sarà l’evento “non calcistico” dell’anno. Dopo 40 anni torna nel capoluogo salentino la grande boxe con il match che segna il debutto fra i professionisti di Antonio Santoro nel 4° Memorial “Severino Gagliardi”, che si svolgerà al Palazzetto dello Sport di Piazza Palio, sabato 11 giugno, alle 20. L’incontro, che vedrà il salentino contrapposto con ogni probabilità ad uno sfidante serbo, Zarko Bojan, per la categoria dei Super Welter, è patrocinato dal Comune e dalla Provincia e rappresenta la realizzazione del sogno di Severino Gagliardi, a cui la manifestazione è dedicata. Scomparso nel 2002, stroncato da un infarto durante un incontro del campionato dilettanti ad Andria, Gagliardi voleva, infatti, più di ogni cosa riportare a Lecce un match del campionato professionistico. Lui, ex pugile di fama nazionale, ribattezzato “mano di pietra” per via di un gancio destro fulminante, poi maestro di tecnica e tattica, ha allenato grandi campioni fra i dilettanti, come lo stesso Santoro, Cazzato e i fratelli Scorrano, ed ha organizzato a Lecce i campionati regionali e interregionali per dilettanti per diversi anni. Santoro è seguito dal tecnico Tony Mannarini e dal procuratore Rosanna Conti Cavini.


sport

22 ilgallo.it

Volley: la Virtus Tricase pensa in grande! 11/24 GIUGNO 2011

Voglia di riscatto. La caduta in serie D non ha lasciato il segno, anzi ha accresciuto le am-

bizioni. Frisullo: “Società più forte, ripescaggio in C, allenatore e giocatori di prima fascia” Castrignano dei Greci: Un goal ed… Un sorriso

L’

Associazione Gruppo San Leonardo organizza la quinta edizione della manifestazione “Un goal ed… Un sorriso Premio San Leonardo”, in programma in Largo Castello “De Gualtieris” il 18 e 19 giugno. Si comincerà sabato 18, alle 17,30, presso il campo sportivo, con l’incontro di calcio di beneficenza tra Vecchie glorie dell’U.S. Lecce e l’Asd La Torre: il ricavato sarà devoluto interamente all’Associazione Genitori Onco-Ematologia Pediatrica di Lecce “Per un sorriso in più” Onlus. Dalle 21 la seconda edizione del “Premio San Leonardo”, riconoscimento tributato a coloro i quali si sono distinti, nel panorama nazionale, per la diffusione dei valori dell’etica, dell’impegno sociale e della solidarietà. Premio che quest’anno sarà assegnato a Salvatore Borsellino, fratello minore del magistrato Paolo (ucciso nella strage di via D’Amelio a Palermo del maggio ’92), e Pantaleo Corvino, direttore sportivo della Fiorentina ed ex del Lecce. Nel corso della serata ci saranno dei riconoscimenti speciali, le “Menzioni dell’esempio”, ad alcuni castrignanesi che si sono distinti per la loro carriera. La “cornice musicale” sarà affidata alla Filarmonica Città di Gallipoli. Si proseguirà con il concerto del gruppo “Effetto Doppler”. La serata di domenica 19 sarà dedicata alla musica con un live set di giovani band locali, il concerto di pizzica de “I Menamenamò”e, gran finale, il cabaret dei Mudù insieme ad Umberto Sardella e Antonella Genga; presenterà Ciakky “Il comico del Salento”. Con questa iniziativa l’Associazione realizzerà come consuetudine un progetto per i ragazzi della comunità.

U

na retrocessione bruciante, ma l’amarezza ha sin da subito lasciato il posto ad una grande voglia di riscatto. E’ l’attuale stato d’animo in casa della Virtus Tricase, a distanza di pochi giorni dalla fine del campionato di serie C maschile, che ha sancito l’immeritata caduta in D dopo il tiratissimo play out disputato contro il Trani, sfida decisa dal tie break di gara 3 in terra barese, dopo la vittoria casalinga in gara 1 e la sconfitta esterna in gara 2. Antonio Frisullo, volto noto del volley tricasino per il suo importante passato sul parquet e per aver ricoperto fin qui l’incarico di presidente, guarda avanti ma riesce a cogliere anche quanto d’importante c’è stato nell’annata appena conclusa nonostante il negativo risultato finale: “E’ vero, pur in presenza di una retrocessione che non meritavamo per niente, la stagione 2010-2011 è stata comunque positiva. Abbiamo avuto la possibilità di valorizzare tanti ragazzi provenienti dal nostro vivaio, come Luigi Graziadei, e da quello di Società amiche, quali Michele Palamà proveniente dal Cutrofiano e Daniele Minonne arrivato dal Marittima. E per la loro crescita devo dire grazie soprattutto all’autentica bandiera della pallavolo tricasina, Andrea Turco”. Ora, però, è tempo di programmazione. “Intanto l’intero gruppo dirigente è al lavoro per allargare la base societaria”, fa sapere l’avv. Frisullo con una certa dose di ottimismo, “ed in questo senso devo dire che la buona notizia è che alcuni imprenditori locali hanno manifestato la volontà di entrare a far parte della Virtus. Sono amici che, archiviate importanti esperienze in campo calcistico, adesso si sono fatti contagiare dall’entusiasmo che trasmette l’ambiente pallavolistico e quindi hanno intenzione di contribuire alla nostra causa,

magari per riportare il volley rossoblu ai fasti di un tempo. Peraltro, proprio per favorire l’ingresso di nuovi soci si è deciso di azzerare le cariche sociali per poi definire il nuovo quadro societario”. Frisullo entra infine nello specifico degli obiettivi, a dimostrazione della chiarezza di idee che pervade già da questa fase la Società: “Sono sostanzialmente due quelli basilari. Il primo è di restare in serie C, o attraverso il ripescaggio oppure tramite l’acquisto del titolo sportivo di qualche altra Società. Il secondo viene di conseguenza, nel senso che non vogliamo più disputare un campionato a rischio, per cui miriamo ad allestire un organico in grado di lottare per le posizioni di vertice e, perché no, anche di divertire”. Ed alle parole, il dirigente fa seguire i fatti: “A conferma dei nostri propositi devo dire che abbiamo già contattato un tecnico di “prima fascia”, affezionato a Tricase per aver già militato nella Virtus da giocatore e che da coach ha centrato in passato la promozione in serie B con altre Società della nostra provincia. Ovviamente in questo momento è necessario mantenere il massimo riserbo sul suo nome, anche perché è fortemente corteggiato da altri Club e dobbiamo riuscire ad avere la meglio su questa agguerritissima concorrenza. Naturalmente siamo anche molto vigili ed attivi sul mercato riguardante gli atleti ed abbiamo in corso delle trattative con giocatori che nella stagione appena trascorsa hanno militato in serie B nelle fila di team della provincia”. Se il buongiorno si vede dal mattino… Federico Scarascia


11/24 GIUGNO 2011

sù la cresta - il personaggio la film editor

VUOI ESSERE IL PROSSIMO PERSONAGGIO? CHIAMACI:

di Eugenio Musarò (www.eugeniomusa.com)

Continua il transito di Saturno in opposizione e di Plutone in quadratura: momento poco favorevole a parte i nati all’inizio del segno con Urano congiunto.

Cancro

Transiti molto contraddittori per molti “Cancro”. Plutone opposto e Urano in quadratura bloccano non poco i vostri progetti ma Giove vi aiuta a non mollare.

Bilancia

Toro

La prima decade continua a ricevere i favori di Plutone in erigono, ai quali si aggiungeranno ora anche i favori di Giove congiunto. Gli altri devono pazientare.

Leone

Saturno continua a regalare il suo bel sestile solido e costruttivo e Urano in trigono alla prima decade promette alla lunga favolosi cambiamenti.

Scorpione

La prima decade è bloccata a causa di Plutone in quadratura e ora anche di Urano opposto. Pazientate. Saturno risveglia la seconda decade e Nettuno la terza.

Occhio alle uscite di denaro con Giove che ha da poco incominciato la sua corsa in opposizione. Anche i pianeti veloci sono in opposizione: un po’ di pazienza.

Capricorno

Acquario

Transiti contraddittori per voi: Saturno e Urano sono negativi in quadratura, Giove è favorevole in trigono, mentre Plutone è favorevole in congiunzione. Tirate le somme…

Da quasi due anni il vostro segno è oggetto di transiti meravigliosi che hanno cambiato in meglio la vita di molti di voi e il bello è che siete sempre super favoriti.

18,15 - 21

SURBO - THE SPACE CINEMA TEL. 0832/810611 Sala 1

Sala 2

Sala 2

18,30 - 21

Sala 3

18,45 - 20,40 - 22,35

Lonfon boulevard

Sala 1

Sala 4

Sala 2

18,25 - 21,25

pirati dei Caraibi

Paul

Sala 3

Sala 3

16,35 - 18,50 - 21,30

Sala 4

Sala 5

18,45 - 20,45 - 22,45

18,45 - 20,45 - 22,45

il ragazzo con la bicicletta

21

the tree of life

17,45 - 20,15 - 22,45

x-men l’inizio

una notte da leoni 2 17,45 - 20,10 - 22,30

una notte da leoni 2

GALLIPOLI - CINEMA SCHIPA TEL. 0833/568653

20,30 - 22,35 Sala 5

una notte da leoni 2

18 - 20,25 - 22,45

esp fenomeni paranormali Sala 6

16,45 - 18,40 - 20,30

Garfield

0833/545777

Sala 7

24 dall’11 al 011 giugno 2

GALLIPOLI - CINEMA ITALIA TEL. 0833/568653

16,30 - 19,20 - 22,15

x-men l’inizio

x-men l’inizio

LECCE - CITY PLEX SANTA LUCIA TEL. 0832/343479

16,35 - 19,25 - 22,20

pirati dei Caraibi (3D) Sala 8

18,45 - 20,45 - 22,45

the house maid TRICASE - CINEMA MODERNO TEL. 0833/545855 19,30 - 22

x-men l’inizio TRICASE - CINEMA AURORA TEL. 0833/544113

17,25 - 20 - 22,25

Zack e Miri (v. m. 14 )

Sala 1

23

Al cinema

pirati dei Caraibi (3D)

chiusura estiva

Gemelli

Saturno in trigono e Urano in sestile per molti “Gemelli” continuano la loro azione costruttiva: approfittatene e non perdete queste occasioni rare.

Sala 9 Sala 2

chiusura estiva

La prima decade è la super favorita: al trigono di Plutone si aggiunge ora anche quello del pianeta della fortuna, Giove. Gli altri devono pazientare per ora.

Sagittario

Saturno è sempre in sestile positivo e Urano è in trigono a molti “Sagittari”. Continua il vostro momento favorevole a molte iniziative, purchè le prendiate.

Pesci

Continua il potente sestile di Plutone per la prima decade ed ora anche il sestile di Giove: impegnatevi e otterrete qualcosa. Tutti gli altri sono meno favoriti per ora.

chiusura estiva TRICASE - CINEMA PARADISO TEL. 0833/545386

GALATINA - CINEMA TARTARO TEL. 0836/568653

Sala 3

18 (sab e dom) - 19,30 - 21

Sala 4

chiusura estiva

chiusura estiva

sabato 11 domenica 12 lunedì 13

Vergine

17,30 - 20,05 - 22,35

London boulevard

chiusura estiva

mattina

lo dic ono l e ste l le

Sala 1

ilgallo.it

mazione m a r g o i n pr iugno dal 1 0 g

LECCE - MULTISALA MASSIMO TEL. 0832/307433

pomeriggio

MATRIMONIO: “Un contratto...” DIO: “Lo ammiro ma non mi piacciono i suoi hooligans” ALCOL: “Un buon disinfettante?!”

SIGARETTA: “... amica mia” IL LAVORO: “C’è” LA POLITICA: “Passatempo per tanti” L’UOMO: “Verso l’involuzione” A LETTO: “Tardi” LA PRIMA VOLTA: “Preferisco restino fatti miei” IN CUCINA: “Ci lavoro..” ALLO STADIO: “Ci gioco” IN UN INCUBO: “Svegliarmi uomo” IN UN SOGNO: “Preferisco la realtà”

sera

NOME E COGNOME: Vita De Santis NATA A: Tricase VIVI A: Alessano SEGNO ZOD.: Capricorno la prima cosa che ti salta in mente se parliamo di...

Ariete

tempo libero

Garfield (3D)

- settegiorni

martedì 14 mercoledì 15 giovedì 16

venerdì 17

18°

19°

19°

20°

20°

22°

22°

26°

25°

26°

24°

26°

26°

26°

19°

19°

21°

20°

20°

22°

24°

TROVA I GALLETTI,

IL REGOLAMENTO

Cerca tra le pubblicità e individua i 3 galletti “mimetizzati”. Telefona lunedì 13 giugno dalle ore 17. Tra i primi 50 che prenderanno la linea saranno sorteggiati due ingressi gratuiti per la discoteca GUENDALINA di S. CESAREA e 4 ingressi per la mostra “SALVADOR DALÌ IL GENIO” presso il Castello Aragonese di OTRANTO. In palio anche: i BIGLIETTI per i CINEMA di GALLIPOLI, GALATINA E TRICASE; una CONFEZIONE DI VINI offerta da ENOTECA VANTAGGIATO a TRICASE; due consumazioni di 5 CONI GELATO presso ROXY BAr di LECCE; PIZZA E BIRRA presso il MAGNA MAGNA di ALESSANO; due aperitivi al BAR MAL GLEF a MIGGIANO; Pizza e bevanda da BORGO VECCHIO a MIGGIANO; un PUPAZZO DI PALLONCINI da BALLOON SHOP a RUFFANO; un paio di occhiali per presbite offerti da OTTICA MODERNA di TRICASE e PRESICCE; DUE APERITIVI presso DOLCI FANTASIE di SAN CASSIANO; BUONO SCONTO DI EURO 50 da applicare sull’acquisto di occhiali da sole o da vista presso OTTICA MORCIANO di TRICASE, ANDRANO, TIGGIANO e CASTRO; una BOTTIGLIA DI VINO offerta da LE VIGNE DEL SALENTO di SALVE; UNA PIZZA presso LA BELLA VITA di CARMIANO; DUE LAMPADE ABBRONZANTI al CENTRO BIOS di TRICASE. NON SONO AMMESSI GLI STESSI VINCITORI PER ALMENO 3 CONCORSI CONSECUTIVI. NON SI ACCETTANO NOMINATIVI DELLA STESSA FAMIGLIA TELEFONA

LUNEDÌ

13

GIUGNO DALLE ORE

17: 0833/545 777


24 ilgallo.it

ultima

11/24 GIUGNO 2011


ilGallo12_2011SudSalento