In mugello 2014

Page 1

The heart of Tuscany

in

ora su smartphone, tablet - ricorda di visitare tutti i siti dei nostri inserzionisti! read it on smartphones, tablets - click on our advertisers' websites and discover even more!

2014

FREE COPY

www.inmugello.it

Published by the Mugello and Montagna Fiorentina local weekly newspaper Dir. Resp. P. Mercatali - Redazione: Via F. Niccolai, 16 Borgo San Lorenzo - galletto@newnet.it Concessionario PubblicitĂ e Casa Editrice Studio AD.ES di Elissa Spidalieri - www.ilgalletto.net - Tel. 055 8456391 - Fax 055 8495010


2

Primo Piano Around and about Mugello

Alle origini del Mugello Una terra di storia, arte, saperi e sapori La storia della valle del Mugello ha origini antichissime. Si sa infatti che i primi insediamenti umani nella zona risalgono addirittura al paleolitico. Il nome “Mugello” è da attribuire alla tribù Ligure dei Magelli, già citati in scritti del VI secolo d.C. A questa popolazione nomade seguirono gli Etruschi, di cui sono rimaste tracce importanti nei siti archeologici di Poggio Colla (Vicchio), Frascole a Dicomano e Montaccianico (Scarperia). Agli Etruschi dobbiamo anche la costruzione delle prime vie di comunicazione, come la strada che collega Fiesole a Bologna. Dopo la conquista romana della valle del Mugello, il nostro territorio assunse un ruolo secondario nella geografia dell’età Imperiale, in quanto le sue colline non si prestavano all’insediamento di attività commerciali e di agricoltura estensiva tipiche di quel periodo. A seguito della caduta dell’Impero Romano d’Occidente, nel 476 d.C, Firenze e il Mugello entrarono a far parte della dominazione Longobarda Questa situazione muterà con l’avvento di Carlo Magno, che nell’801 d.C conferì ai duchi Ubaldini il titolo di “Signori del gioioso paese del Mugello”. Con il passaggio sotto il dominio delle signorie, tra le quali gli Ubaldini, gli Alberti e i Conti Guidi, il Mugello vide l’affermarsi del potere territoriale, garantito anche dalla costruzione di imponenti roccaforti in posizioni strategiche. Questi anni, che vanno dalla metà del ‘200 fino ai primi del ‘300, sono di significativa importanza per il Mugello. Infatti, dopo l’ascesa incontrastata di Firenze e la seguente campagna militare della stessa, al fine di conquistare il Mugello, centro nevralgico del commercio dell’Italia centro-settentrionale, vennero fondati tre importanti centri abitati. I primi due, costruiti per motivi strategici durante la battaglia secolare contro gli Ubaldini, sono il castello di San Barnaba (oggi Scarperia) e la rocca di Firenzuola. Le forze alleate di Firenze, e anche quelle nemiche, si trasferirono proprio in questi due paesi, dopo la promessa di agevolazioni e la completa esenzione dalle tasse per dieci anni. La storia mugellana passa anche attraverso quella della famiglia Medici, originaria proprio di queste terre. Una leggenda narra che un loro primo antenato faceva il carbonaio e questi ebbe un figlio che diventò medico. Un’altra narra che in Mugello, al tempo di Carlo Magno, imperversava un gigante chiamato Mugello. Questi fu affrontato e ucciso da un coraggioso cavaliere di nome Averardo dei Med-

ici che prima di morire scagliò sul suo avversario la mazza ferrata da cui pendevano le palle di ferro imprimendo sullo scudo di Averardo le famose palle che compongono lo stemma dei Medici. Questa è la leggenda. Nella realtà, bisogna risalire al 1201 per trovare Medici di nome Chiarissimo figlio di un certo Giambuono, membro del Consiglio del Comune. Sempre nell’ambito della buona borghesia troviamo, nel 1251, un altro Medici, Giovanni che partecipa alla guerra contro i Longobardi. Nel 1291 un Ardingo dei Medici diventa priore. Con Giovanni di Bicci, figlio di Averardo (morto di peste nel 1363) i Medici iniziano quella ascesa economica e politica che li porterà a essere una delle famiglie più ricche e influenti di Firenze. Uomini d’affari, ricchi banchieri, ma anche uomini di cultura, amanti dell’arte e delle lettere. Vollero fare del Mugello il loro biglietto da visita, il segno tangibile ed immortale della loro potenza politica. Così nei luoghi, dove si formerà il genio artistico del Giotto e del Cimabue, sopravvivono ancora oggi testimonianze importanti come il Castello di Cafaggiolo e il Castello del Trebbio, splendide dimore medicee oggi riconosciute dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”.


Primo Piano Around and about Mugello

Mugello A Land Abounding in Art, History and Knowledge

The history of this valley is ancient in its origins. Its first human inhabitants can be traced back to the Paleolithic period whereas the name “Mugello” comes from the Ligurian Magellan tribe, the word being found in documents dating back to VIth century B.C. This nomad population was followed by the Etruscans whose archeological remains can be appreciated and found throughout the valley still today; the archeological sites at Poggio Colla (Vicchio), Frascole at Dicomano. Thanks to the Etruscans the first roads of communication were built such as the road that goes from Fiesole to the city of Bologna. After the Romans conquered Mugello, the valley took upon a secondary role in the Imperial Era due to its topography; it was considered neither adapt for commercial activities nor for the extensive type of agriculture practiced at the time. After the fall of the Roman Empire around 476 A.D., Florence and Mugello fell under the power of the barbaric Lombards with the city of Lucca becoming the capital of the Tuscan Duchy. This dark period changed in the year 801 A.D. when Charlemagne conferred the title of “Lords of the joyous town of Mugello” on the Ubaldini Dukes. As the noble Ubaldini, Alberti and Conti Guidi families came to dominate the valley, Mugello gained power also thanks to the building of strategic forts. This period that goes from the middle of the the IInd century to the beginning of the IIIrd is of great importance for Mugello. In fact, after Florence’s rise to power and its conquest of Mugello, the center of commerce of Northern central

Italy, three important towns were founded. The first two, built for strategic reasons during the century long war against the Ubaldini, are the Castle of Saint Barnabas (today Scarperia) and the Fort of Firenzuola. The allied forces of Florence, as well as their enemies, both moved to these towns after having been given the following incentives: tax breaks and or complete exemption from taxes for ten years. And so this is why the Ubaldini’s allies, bewitched by these promises, deserted the Ubaldini cause thus beginning the decline and demise of this ancient feudal family. At the end of the war, the existing fortress along the Sieve River was amplified and fortified founding what today is known as the town of Vicchio. It is in this countryside that the artistic geniuses Giotto and Cimabue were born, two eternal testimonies of Mugello’s cultural importance. The Medici family has its origins in Mugello. Legend has it that one of their ancestors was a coal merchant who had a child that became a doctor. Another legend states that in Mugello, at the time of Charlemagne, there lived a giant by the name of Mugello and that he was challenged and killed by a courageous knight called Averardo dei Medici but before he died, he threw his club from which hung five iron balls against his adversary leaving the imprint on his sheild of the five balls which make up the Medici crest today. These, however, are all legends.

Visit La Marzocco, specialized in producing high end hand crafted espresso coffee machines geared towards excellence, a quality cup and style. For those interested in learning the history and observing the machines while in construction, La Marzocco organizes free of charge tours of its show room and factory on week days at either 10.30 am or 2.30 pm by appointment. Visitare La Marzocco, specializzata nella produzione artigianale di macchine da caffè espresso per bar con particolare attenzione alla qualità, al risultato in tazza ed allo stile. Per coloro che avessero il piacere di conoscere la storia e di osservare la produzione delle macchine La Marzocco organizza tour omaggi presso il suo show room e la fabbrica tutti i giorni lavorativi alle 10.30 oppure alle 14.30 su prenotazione. t. +39 055 849191 info@lamarzocco.com

3


4

Eventi Fiera Agricola Mugellana Borgo San Lorenzo Dal 5 all’8 Giugno Sagra del Fungo Prugnolo Firenzuola 7 e 8 Giugno 5° Mostra Mercato del Coltello Custom Scarperia (Palazzo dei Vicari) 7 e 8 Giugno Festa e fiera del Patrono Dicomano 12 e 15 Giugno Mugello in Danza San Piero a Sieve 15 Giugno 7° Ciclo Tour Mugello 15 Giugno 2014 Scarperia - San Piero a Sieve - Barberino di Mugello - Firenzuola Palazzuolo sul senio Marradi - Borgo San Lorenzo Fiera di Contea Dicomano 18 – 24 Giugno Etnica 2014 Vicchio 19 - 22 Giugno Artisti di strada per le vie del paese, mercatino, concerti e cene multietniche. Mugello Dance Experience 20,21 e 22 Giugno Palazzuolo sul Senio Notte bianca a Firenzuola 5 Luglio Festa agricola a Latera Barberino 5 e 6/7 Luglio Coppa Italia di velocità Scarperia

Autodromo del Mugello 6 Luglio Sagra del tortello Palazzuolo sul Senio 6 Luglio Mostra dei ferri taglienti Scarperia (Palazzo dei vicari) Dal 26 Luglio al 28 Settembre Info: 0558468165 Collezionisti in piazza Scarperia 6 Luglio, 3 Agosto, Info: 0558468165 Festa di San Lorenzo Borgo San Lorenzo (foro boario) 10 Agosto Info: 3284583582 Mercatino piccolo antiquariato, opere del proprio ingegno Dicomano 20 Luglio, 17 Agosto, 21 Settembre Trekking acquatico 27 Luglio Vicchio Mercanzie in piazza San Piero a Sieve 10 Agosto Notte delle streghe Marradi 16 Agosto Coppa FMI di Velocità 2012 Scarperia ( Autodromo del Mugello) 24 Agosto 4° prova master cup M.A.Z.E. Mostra mercato dell’artigianato Vicchio Dal 28 Agosto al 1 Settembre

A conclusione spettacolo pirotecnico Festeggiamenti del “Diotto” Scarperia 8 Settembre Festa della Rificolona Dicomano - 7 Settembre Sfilata di carri allegorici per le vie del paese 40° maratona del Mugello Borgo San Lorenzo 20 Settembre Fiera di Ottobre e festa del marrone Dicomano 1, 4 e 5,10 Ottobre Coppa Italia di velocità 2013 Scarperia (Autodromo del Mugello) 5 Ottobre Collezionisti in piazza Scarperia 5 Ottobre Scambio di oggetti di antiquariato in piazza Festa del marrone e dei frutti del sottobosco Palazzuolo sul Senio 5, 12, 19 e 26 Ottobre Mercanzie in piazza San Piero a Sieve 12 Ottobre Festa dei marroni Vicchio 12 e 19 Ottobre Sagra delle castagne Marradi 5, 12, 19, 26 Ottobre Mostra mercato del tartufo bianco e nero del Mugello Borgo San Lorenzo 15 e 16 Novembre


Events Agricultural Fair Borgo San Lorenzo June 5 - 8

Tortello Festival Palazzuolo sul Senio July 6

Prugnolo Mushroom Festival Firenzuola June 7 - 8

Custom Knife Exhibit Scarperia (Palazzo dei vicari) July 26 thru Sept. 28 Info: 0558468165

5th Custom Knife Show and Fair Scarperia (Palazzo dei Vicari) June 7 - 8 Patron’s Feast and Fair Dicomano June 12 & 15 Mugello in Dance San Piero a Sieve June 15 7th Mugello Cycle Tour Scarperia - San Piero a Sieve - Barberino di Mugello - Firenzuola - Palazzuolo sul senio - Marradi - Borgo San Lorenzo June 15 Contea Fair Dicomano June 18 – 24 Etnica 2014 Vicchio June 19 - 22 Street artists, market, concerts & multi ethnic dinner Mugello Dance Experience Palazzuolo sul Senio June 20,21 & 22 All Night Party Firenzuola July 5 Farm Festival Party Latera Barberino July 5 - 7 CSAI Italian Championship Cup Scarperia Mugello Circuit July 6

Flea Market & Antique Fair Scarperia July 6, August 3 & 31 Info: 0558468165 Feast of Saint Lawrence Patron’s feast Borgo San Lorenzo Foro Boario August 10 Info: 3284583582 Antique Fair Handmade goods Dicomano July 20, August 17, September 21 Info: 3284583582 Walking along the river Vicchio July 27 Flea Market San Piero a Sieve – Historical Center August 10 Witches’ Eve Festival Marradi - August 16 Traditional market, bewitched food, music and dancing The FMI Master Cup 2014 Scarperia – Mugello Circuit August 24 M.A.Z.E. Artisan and Crafts Fair Vicchio August 28 – Sept. 1 Local Artisan and Crafts Fair. Evening f ireworks on Sept.1 Info: 055 843921

Diotto Celebrations Scarperia September 1 - 8 Rificolona Parade Dicomano September 7 Illuminated allegorical floats parade throughout the village streets The 41th Annual Mugello Marathon Borgo San Lorenzo September 20 October Fair & Chestnut Festival Dicomano October 1,4, 5 & 10 The Italian Speed Cup 2014 Scarperia - Mugello Circuit October 5 Info: 0558499111 Flea Market & Antique Fair Scarperia October 5 Chestnut and Wild Forest Fruit Festival Palazzuolo sul Senio October 5,12,19, & 26 Flea Market San Piero a Sieve – Historical Center October 12 The Chestnut Festival Vicchio October 12 & 19 The 51th Annual Marradi Chestnut Festival - Marradi October 6, 13, 20, 27 White and Black Truffle Festival & Market Borgo San Lorenzo November 15 & 16

5


4 6

Sapori A taste of...

In Mugello 2014

Sapori mugellani AAtaste tasteofofMugello Mugello

Mugello, terra di sapori Un’antica tradizione enogastronomica ed un amore per la cucina. Qui i buongustai si sentono a casa.

Bistecca alla fiorentina Florentine steak

Terra di sapori e di ottimi prodotti dell’agricoltura e della pastorizia, il Mugello non deluderà certo i buongustai. La tradizione enogastronomica ed il senso dell’ospitalità fanno ormai parte integrante di questa zona che ha dato i natali a Monsignor Della Casa, l’ideatore e autore del “Galateo”, che ha visto passare, nei suoi viaggi tra Toscana e Romagna, uno dei più grandi esperti di gastronomia, Pellegrino Artusi, vissuto a metà del 1800 e autore di una grande opera “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”. Artusi si trovò più volte a valicare il Muraglione nei suoi viaggi tra Forlimpopoli, luogo di nascita, e Firenze. Su questa strada incontrò osterie, locande, trattorie e alberghi in un periodo in cui la cucina mugellana giungeva alla sua completa evoluzione, fondendo in un mix unico tipicità toscane, primi piatti di origine romagnola e la cucina delle case mugellane. Ancora oggi questa cucina vive e rivive nell’offerta dei tanti ristoranti, locande e osterie della zona la cui cucina utilizza al meglio i tanti prodotti di questa terra. Forte di una vocazione all’allevamento, cominciata nel ‘400 ad opera della Famiglia Medici che nella loro tenuta di Panna impiantarono un allevamento di mucche di razza “svizzera”, il Mugello è sempre più punto di riferimento per la produzione di latte e di carne di tutta la Toscana. Il latte bovino è destinato in gran parte al commercio tramite la Centrale del Latte di Firenze che produce un latte di alta qualità denominato Mukki Mugello. In alcune fattorie del Mugello è possibile acquistare latte direttamente dal produttore. Ottima la scelta e la qualità di formaggi: il pecorino prodotto in Mugello è sicuramente uno dei migliori della Toscana. Fresco o stagionato si accompagna benissimo con le pere, i baccelli o con il miele. Buonissime anche le ricotte, fatte con latte di pecora o di mucca, le caciotte ed il raveggiolo. A Scarperia nella Storica Fattoria Il Palagiaccio in località Senni a Scarperia, si producono carne, latte e formaggi di altissima qualità da mucche allevate direttamente in fattoria. Per gli amanti della carne, quella mugellana, è senz’altro una garanzia per il consumatore. Presso il Punto Vendita della Cooperativa Agricola di Firenzuola (Loc. Rabatta - Borgo San Lorenzo), che gestisce il macello comprensoriale al quale fanno riferimento tutti gli allevatori della zona, si possono acquistare “Le Mugellane”, carni rosse provenienti solo da questa zona. Tre le linee di prodotti: la linea Bio, carne biologica allevata in zona e certificata, la linea normale dedicata alla produzione convenzionale, e la linea IGP, Indicazione Geografica Protetta. Il Mugello è anche terra della vera bistecca alla fiorentina. Dal sottobosco una

delle principali ricchezze del Mugello: i funghi. Nascono spontaneamente nei boschi e nei castagneti secolari dell’Appennino. Gallinelle, vesce, steccherini e soprattutto porcini e prugnoli le varietà tipiche utilizzate per gustosissimi piatti della cucina tradizionale, prime fra tutte le tagliatelle sui prugnoli. Pregiato anche il tartufo bianco del Mugello, sicuramente uno dei migliori d’Italia. Si consuma fresco e mai cotto. Signori del bosco anche i marroni, la varietà più grossa della comune castagna che arrostita è conosciuta come “caldarrosta”. In Mugello, invece, prende il nome di “bruciata”. Palazzuolo, Firenzuola e Marradi sono ancora oggi conosciuti in tutta Italia e anche oltre i confini nazionali per la loro produzione. A Marradi, in particolare, si produce il “Marron Buono”, uno tra i migliori d’Italia, con ogni probabilità del mondo, esportato in Oriente e amatissimo dagli inglesi che lo conoscono come “Chestnuts of Marradi”. Nel 1996 il Marrone del Mugello, raccolto nei castagneti di Borgo San Lorenzo, Dicomano, Firenzuola, Londa, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Rufina, San Godenzo, Scarperia e Vicchio, ha ottenuto dalla Comunità Europea il marchio I.G.P., Indicazione Geografica Protetta. Nella cucina mugellana e altomugellana i marroni vengono usati molto ancora oggi, a partire dalla farina che spesso sostituisce quella di frumento e di mais. La polenta, che a Marradi chiamano “Pattona”, viene fatta con la farina dolce di marroni, in passato veniva cucinata ogni 10-15 giorni e la si mangiava con latte, ricotta, abbrustolita o fritta. Persa nella tradizione, la coltivazione dello zafferano


In Mugello 2014 è tornata recentemente a rifiorire nelle colline del Mugello e della Montagna fiorentina. Pochi stigmi rossi estratti con cura dai fiori della pianta e successivamente essiccati, sono sufficienti per la preparazione di piatti prelibati. Adatto per arricchire sia primi che secondi piatti, si contraddistingue sia per l’inconfondibile gusto che per il caratteristico colore giallo rilasciato. Tra gli ingredienti principali della cucina mugellana le patate, materia prima dei famosi tortelli mugellani; quelle coltivate in Mugello sono di ottima qualità e sono apprezzate in tutta Italia. Accompagnano numerosi piatti e possono essere cucinate in tanti modi diversi.Il vino è sicuramente il simbolo della Montagna Fiorentina ma anche la produzione mugellana, ultimamente, sta dando risultati importanti. Tra le colline di Pontassieve, Rufina, Pelago, Londa e Dicomano si raccoglie l’uva che serve per uno dei vini più pregiati d’Italia il Chianti Rufina DOCG ed il Pomino DOC che nel 1997 dette vita alla prima strada del vino in Italia. A Dicomano consigliamo un assaggio degli ottimi vini della pluripremiata Azienda agricola “Frascole”, dove si producono anche olio ed uno squisito vinsanto recentemente incoronato dalla Guida ai vini dell’Espresso; degustazioni gratuite per i visitatori della cantina. A San Piero segnaliamo i vini prodotti dal Podere Fortuna, in quelli che furono i vigneti di Lorenzo il Magnifico. Fortuni e Coldaia sono due Pinot neri di un bel porpora vivace premiati dalle Guide dell’Espresso. A Vicchio “La Matteraia”, vino rosso dell’azienda agricola della famiglia Malpaga, trapiantato in Mugello, dal Trentino, con ottimi risultati. Da qualche anno il Mugello ha scoperto anche una nuova vocazione, quella per la birra. Sono nati alcuni birrifici artigianali che hanno raggiunto notevoli risultati. Oggi molte fattorie, specialmente in Valdisieve, conservano i tipici frantoi dove, con macine in pietra e presse, le olive vengono spremute per dar vita ad un olio extravergine d’oliva veramente di qualità. Da novembre fino a metà dicembre i frantoi sono aperti per la frangitura a freddo e, in alcuni casi, sono visitabili ed accessibili al pubblico. (Informazioni – Comunità Montana Montagna Fiorentina – Rufina Tel. 055839661). A Vicchio, nelle splendide cantine di Villa Campestri, segnaliamo la prima Oleoteca d’Italia: tra orci e pregevoli pezzi d’arte, si possono trovare oltre 100 volumi sul tema dell’olio: la sua storia, la produzione, l’utilizzo in cucina e le proprietà terapeutiche. Usato in maniera accorta e in abbinamento ad altri prodotti, sempre naturali, l’olio può sostituire i cosmetici e viene impiegato per maschere viso e collo. L’olio si sposa a meraviglia con il pane e nasce la bruschetta. Il pane del Mugello, toscano cotto con poco sale e la caratteristica forma detta “filone”, è prodotto ancora in modo artigianale; è un pane fresco, buono anche dopo cinque giorni e anche se raffermo ottimo in ricette della tradizione come la ribollita, la panzanella o la pappa al pomodoro. E’ tutelato dal consorzio di promozione “Pane del Mugello”. Dolce e delicato, il miele prodotto in Mugello è molto buono e deriva da fioriture di tigli e frutti, acacie e trifoglio, castagno e timo. E’ usato in cucina (nella preparazione di dolci e biscotti, gustosissimo l’abbinamento con il formaggio pecorino) ma anche in cosmetica. Uno dei fondatori dell’apicoltura moderna è proprio un mugellano, Don Giotto Ulivi parroco di Borgo San Lorenzo, vissuto tra il 1820 ed il 1892. Tra

ASapori taste ofmugellani Mugello - ASapori taste of mugellani Mugello

Antichi sapori mugellani

Definirla Fattoria può sembrare riduttivo. “Il Palagiaccio” di Senni (Scarperia) è un crogiuolo di storia, tradizione, genuinità, qualità e innovazione. Antico baluardo degli Ubaldini, la potente famiglia feudataria ricordata da Dante nella Divina Commedia, la Fattoria “Il Palagiaccio”, dal XIII secolo, rappresenta la storia e la tradizione dell’allevamento per la produzione del latte in Toscana. E’ uno dei pochi esempi di filiera corta, dove veramente si può toccare con mano tutto il processo naturale che parte dal foraggio ed arriva alla vendita del latte. Latte che arriva direttamente dalla sala mungitura, fresco e genuino, prodotto principe della fattoria insieme allo squisito raveggiolo, formaggio tipico del Mugello, che qui vede la luce ancora secondo tradizione. Latte e carne, dunque, quest’ultima di alta qualità, frollata secondo il metodo tradizionale, tenera, gustosa e saporita. E poi i formaggi lavorati secondo le vecchie tradizioni casearie e quindi esclusivamente artigianali: tenerone, ricotta, casatella, fior di latte, stracciatella, treccia, scamorza, cipollino, caprì, tra i freschi Fiordimugello, Biancomugello, cremino e Granmugello; o riguarda i formaggi tra i semistagionati. Tra i formaggi eleganti e di nicchia gli erborinati che si producono al Palagiaccio: Galaverna, Blumugello e Mugellonoir. Questi ultimi sono il frutto della passione dei casari dell’azienda che con maestria e competenza lavorano assecondando la formazione delle “muffe nobili” che conferiscono al formaggio raffinate fragranze. Infine gli stagionati che godono di un trattamento esclusivo e terminano l’affinamento ad alcuni metri di profondità all’interno della grotta della duecentesca torre Ubaldina, eccellente sito di stagionatura e luogo suggestivo. I palato non è ancora soddisfatto? Al Palagiaccio si può gustare anche un ottimo gelato: lo Spumone Mediceo è uno dei gusti principali, fatto con la ricotta della fattoria seguendo un’antica ricetta rinascimentale di Caterina De Medici. La stessa ricotta con cui si producono ottimi ravioli con gli spinaci e la pasta fresca fatta con la farina di farro ed altre varietà di grano rigorosamente prodotte in fattoria.

Ancient Mugello Flavours

To call it a “Farm” doesn’t do it justice. “Il Palagiaccio” at Senni, Scarperia is a mix of history, authenticity, quality and innovation. Ancient outpost of the Ubaldini, a strong feudal family mentioned by Dante in the Divine Comedy, “Il Palagiaccio” Farm, has represented the history and tradition of milk production in Tuscany since the XIII Century. It is one of a few examples of short production line, where you can follow the natural process that starts with the forage and ends with the sale of milk. Milk that comes directly from the milking stalls, fresh and genuine, main product of the farm together with the delicious raveggiolo, typical Mugello soft cheese, that here is still made with traditional methods. Milk and meat, the latter of the highest quality, hung according to traditional methods, tender and tasty. Cheese that is still hand-made using old cheese-making traditions; tenerone, ricotta, casatella, fior di latte, stracciatella, treccia, scamorza, cipollino, Capri are all fresh cheeses, Fiordimugello, Biancomugello, cremino and Granmugello are semi-mature cheeses. The exclusive blue cheeses produced here are Galaverna, Blumugello and Mugellonoir. These are results of the passion of the cheese makers of the farm, who with expertise, work the “noble moulds” that give the cheese an exquisite flavour. Finally the mature cheeses that enjoy an exclusive treatment and finish maturing several metres underground inside the cellar of the Twelfth Century Ubaldini Tower, perfect for maturing cheese and a very evocative place. If you are not yet satisfied, at Palagiaccio you can try a delicious ice-cream. Lo Spumone Mediceo is one of the favourite flavours, made with ricotta from the farm using a old Renaissance recipe of Catherine De Medici. With the same ricotta, spinach and ricotta ravioli are made, using home-made pasta made with flour from home-grown spelt or other wheat varieties.

Fattoria il Palagiaccio, 43 - Loc. Senni, Scarperia (Firenze) Tel/Fax 0558494418 storico@palagiaccio.com www.palagiaccio.com

Fattoria “Il Palagiaccio”

5 7


68

Sapori mugellani AAtaste tasteofofMugello Mugello

I marroni del Mugello Chestnuts from Mugello

la frutta la famosa Pesca “Regina” di Londa, una varietà a maturazione tardiva scoperta casualmente negli anni ‘50 da Alfredo Leoni che ne capì l’importanza commerciale. Una fioritura abbondante accompagnata da un’eccellente fruttificazione e una buona resistenza all’oidio (fungo patogeno del pesco) le permisero di diventare eccellente per la collina mugellana. La sua maturazione avviene nella seconda decade di settembre. Ottima fatta a pezzetti e inzuppata nel vino rosso. I dolci seguono molto l’andamento delle stagioni: Castagnaccio e Schiacciata con l’uva in autunno, frittelle e cenci in periodo di Carnevale, crostate, ciambelline biscotti tutto l’anno. Il Castagnaccio è un dolce a base di farina di castagne, acqua, rosmarino, arricchito di uvetta, pinoli, gherigli di noci. In Alto Mugello gustosa è anche la torta di marroni, un dolce impasto di marroni avvolto in una leggera sfoglia. Notevoli gli Zuccherini di Piancaldoli, biscotti dolci, secchi di forma tonda con un buco al centro, gli zuccherini sono di colore bianco perché dopo la cottura vengono immersi nello zucchero fuso e profumati con l’anice. Infine la Gemma d’Abeto, liquore a base di erbe, prodotto dai monaci del convento di Montesenario (Bivigliano), secondo un’antica ricetta custodita solo dai padri del convento. Questo liquore, da sempre, ha effetti medicamentosi; cura tra l’altro il raffreddore se preso con il caffè o tè caldi.

Mugello, land of flavours Food lovers will not be deluded by Mugello. This territory, famous for its wine and gastronomical traditions, is renowned as well as for its hospitality. A land that gave birth to the father of “the rules of good etiquette ,” Monsignor della Casa, and where Pelligrino Artusi, the great cooking expert, stopped by to eat while on his travels between Tuscany and Romagna. Genuine is the word that fully describes Mugello cooking; dishes that come down from the Tuscan tradition prepared according to old recipes and with first quality products. Meat bred locally for centuries, potatoes, the principal ingredient of the famous tortelli, wild mushrooms, the soul of wonderful sauces that accompany handmade pasta and chestnuts wild nuts and berries, all indispensable ingredients in the making of delicious desserts. An excellent production of wine, vinsanto and olive oil which can be traced, in fact, back to the Etruscans. We suggest the following high quality local products: Az. Agricola Frascole (wine, vinsanto, extra virgin olive oil), Storica Fattoria Il Palagiaccio (meat, milk, cheese), Az. Agricola Sanvitale (honey, cookies, marmelade, preserves, extra virgin olive oil, chestnuts) I’B Brewery (artisanal beer).

In Mugello 2014


In Mugello 2014

Shopping In Mugello Shopping 2014

Il Mugello delle Botteghe Lavorazioni artigianali che si tramandano di generazione in generazione ma anche produzioni d’eccellenza che hanno sbarcato i confini nazionali. Lo shopping in Mugello è un viaggio tra passato e presente. In Mugello sopravvivono molte produzioni artigianali la cui lavorazione si tramanda di generazione in generazione. Fin dal 1300 in tutta la zona erano presenti, sotto la Repubblica Fiorentina, attività economiche ed importanti mercati che hanno forgiato piazze e strade dei centri storici. Quella dei ferri taglienti, ad esempio, è una lavorazione vecchia di almeno cinque secoli: è del 1538 lo “Statuto dei coltellinai”, una sorta di ordine professionale al quale facevano riferimento i numerosi artigiani dell’epoca. Nel 1906, solo a Scarperia, esistevano ancora 46 botteghe artigiane. Ancora oggi, seppur ridotta, la produzione è molto varia e ricercata: si va dai coltelli da caccia a quelli per la cucina, dalle forbici ai coltelli per macellerie. In via Matteotti 84 Fabio e Alessandro lavorano i coltelli ancora secondo la tradizione, in maniera assolutamente artigianale. Questi maestri coltellinai, nel loro caratteristico laboratorio, hanno realizzato un piccolo gioiello dell’arte dei ferri taglienti: il coltello dell’amore. Nella loro bottega artigiana si può assistere dal vivo alla lavorazione

delle lame e sono gli stessi Fabio e Alessandro i maestri di speciali corsi di formazione per imparare questa antica arte di Scarperia. Tra le coltellerie più antiche quella della Famiglia Berti, in produzione dal 1895, quando il capostipite David creò la “Mozzetta con manico in corno”; tra le coltellerie più rinomate le Conaz di Scarperia, produttrice di coltelli di ottima qualità di ogni tipo. Nell’Alto Mugello, grazie all’abbondante presenza di pietra arenaria, resiste da secoli l’attività degli artigiani scalpellini di pietra serena. Nelle piccole frazioni di Palazzuolo sul Senio, Firenzuola e Marradi (Scheggianico, Tirli, Piancaldoli, Coniale, ecc..) e a San Godenzo, la pietra serena è parte integrante dell’ambiente, usata per lastricare piazze e strade, per gli arredi urbani o inserita nelle facciate dei palazzi più antichi sotto forma di scale, architravi, motivi ornamentali. Oggi la pietra serena è usata nell’arredamento da esterni (fontane, panchine, colonne) o da interni, felicemente abbinata al vetro, al cristallo, al cotto o al ferro battuto. Sono ancora diversi gli scalpellini che lavorano artisticamente e manualmente la pietra. Anche il ferro battuto trova largo impiego nell’arredamento di interni ed esterni: lampadari, sedie, tavoli, complementi d’arredo sono i prodotti principali di numerosi artigiani presenti a Firenzuola, Marradi, Scarperia,

7 9


8 10

Shopping Shopping Shopping

Ceramiche in stile Chini Ceramiccs in the Chini style

In Mugello 2014

proprietari del negozio “Gallianino” discendono proprio da una famiglia di barulli; continuano a fare gli ambulanti nei mercati della zona e hanno sempre nel loro negozio quei tessuti e biancheria che i loro avi portavano sulle spalle o a dorso di mulo. A Borgo San Lorenzo, da trenta anni, esiste anche una scuola che organizza corsi di ricamo e settimane “agoturistiche”. (Info 055 8490434 Sig.ra Margheri Manetti) A Borgo San Lorenzo, alle ceramiche Chini Pecchioli, lavorano Vieri e Cosimo, discendenti da una famiglia di veri e propri artisti: tra i loro antenati quel Galileo, pittore, ceramista, scenografo che, all’inizio del ‘900, fu tra i massimi esponenti del Liberty italiano. All’arte dei Chini Borgo ha dedicato anche un museo a Villa Pecori Giraldi. Oggi le ceramiche Pecchioli-Chini producono pavimenti e rivestimenti di pregio. Da qualche tempo però Vieri, Cosimo e Mattia si dedicano anche alla produzione di oggetti in ceramica che sono piccoli capolavori. Nello show-room (aperto nei normali orari di lavoro) si trovano vasi, portagioie, piatti, vassoi, soprammobili che ripropongono in chiave moderna, i particolari colori e i segreti di cottura che decretarono il successo delle ceramiche Chini oltre un secolo fa. Se non sono impegnati a disegnare e colorare Vieri, Cosimo e Mattia illustrano personalmente i pezzi in mostra e raccontano storie e aneddoti sui loro antenati che girarono il mondo a dipingere e ad affrescare (Ceramiche Franco Pecchioli sulla Circonvallazione di Borgo San Lorenzo, all’angolo con la Via Faentina, tel. 055 8459359). Anche l’arte dell’impagliatura ha origini antiche. In genere erano i contadini stessi che, per necessità, si costruivano cesti in vimini o fatti di giunchi che servivano per il lavoro nei campi o che venivano portati al mercato paesano per essere venduti. Ancora oggi, specialmente nei mercati, si possono trovare cesti di tutte le forme, panieri, usati in cucina e per trasportare frutta e verdura, e crine, oggetti tipici soprattutto dell’Alto Mugello che servivano per trasportare, mettendoseli sulla testa, fieno, paglia e altro. In Mugello esistono ancora impagliatori di sedie, che realizzano a mano le classiche sedie toscane con la struttura in legno ed il sedile in paglia. Caratteristica della Montagna Fiorentina, invece, la figura della fiascaia. Generalmente erano proprio le donne che, per arrotondare lo stipendio, rivestivano con la paglia i fiaschi di vino destinati ad essere riempiti con del buon Chianti Rufina. Per gli amanti della pelle non mancano in Mugello e nella Montagna Fiorentina gli oggetti di qualità, prodotti da una esperienza consolidata nel settore.


In Mugello 2014

Shopping Shopping

Discovering Artisans and Crafts

27 - 31 agosto 2014 Vicchio - Mugello L’appuntamento con l’artigianato del Mugello e della Val di Sieve è dal 27 al 31 agosto 2014 con la XXXIII edizione della MAZE. La mostra per promuovere l’artigianato di qualità del territorio sarà allestita nel centro di Vicchio e si svolge in concomitanza con la FIERA CALDA e un ricco calendario di eventi: feste, concerti, raduni, mercatini, stand gastronomici e per finire lo spettacolo pirotecnico sul lago di Montelleri. La mostra dell’artigianato del Mugello è la MAZE, dal 27 al 31 agosto 2014 a Vicchio. Sono aperte le iscrizioni con forti riduzioni per gli espositori del Mugello e della Montagna Fiorentina.

Info e prenotazioni:

La MAZE è una manifestazione del Comune di Vicchio organizzata da SICREA. Arch. Paola De Parri tel. 055/473147 - cell. 3386755108 paola.deparri@alice.it Designer Maria Letizia Schettini cell. 3392266061 Comune di Vicchio Ufficio Sviluppo Economico tel. 055/8439225 sviluppo.economico@comune.vicchio.it

Unione Montana dei Comuni del Mugello

27-31 agosto 2014

Shopping in Mugello is a journey between the past and the present. Artisanal trades passed down from generation to generation crafting such products of excellence that have even crossed national boundaries. Amongst the oldest crafts is cutlery, a tradition that goes back as far as five centuries, can still be found today in Scarperia with its world renown knives. In Upper Mugello native sandstone - pietra serena - has been carved by expert stone masons for generations while wrought iron and ceramics are widely produced throughout Mugello . Last but not least, the beautiful arts of basket making and embroidery have resisted the test of time.

Ricami a punto antico Antique stitch embroidery

Eccellenze mugellane alla conquista del mondo In Mugello operano aziende che tengono alto il nome di questa parte di provincia fiorentina in tutto il mondo. Produzioni industriali su vasta scala, che danno un’idea della creatività, dell’operosità e del know how raggiunto dal tessuto produttivo mugellano. E’ da queste parti che si producono le scaffalature che servono ai supermercati Carrefour, Auchan, Coop, Euronics (La Fortezza), i mobili d’ufficio di multinazionali di tutto il mondo (Rosss) o le sedie su cui si accomoda Bill Gates (Heron Parigi). Sono mugellane le tecnologie alla base di ausili di fisioterapia usati dalle Federazioni nazionali di calcio, nuoto, atletica così come partono da Vicchio strumenti ottici di precisione (Com) destinati ai lontani mercati di Hondurs, Antartide, Polo Nord. Le grandi griffe della moda come Gucci, Bulgari, Ferragamo si servono di accessori e gioielli realizzati in Mugello (Dmc) e sempre dal Mugello parte la produzione e la distribuzione di Everlast, marchio d’abbigliamento sportivo americano leader nel mondo e di Dimensione Danza, abbigliamento sportivo di gran tendenza. Steve Jobs il genio della Apple ha voluto a tutti i costi la pietra serena di Firenzuola per i pavimenti dei suoi store in tutto il mondo. Questo tipo di arenario grigio-blu con grana sottile arriva dalla cava del Casone, una cava di proprietà della famiglia Bartolomei, situata a Firenzuola. Ed ancora: La Marzocco, fondata nel 1927 dai fratelli Bambi, fin dall’inizio si è specializzata nella produzione artigianale di macchine da caffè espresso per bar con particolare attenzione alla qualità, al risultato in tazza ed allo stile. L’azienda risiede nell’immediate vicinanze di Firenze, e si avvale di una sede a Londra, Melbourne, Milano, Seattle e Seoul. Oggi La Marzocco impiega oltre 140 dipendenti e produce macchine per caffè espresso e macinadosatori che sono esportati in più di 80 paesi attraverso il supporto di importatori e distributori presenti in 5 continenti. Nei luoghi che ispirarono Giotto nasce il Sapone del Mugello, assolutamente naturale ea rtigianale. Sapone, bagnoschiuma, Shampoo, Intimo delicato sono realizzati nel rispetto della salute e senza chimica.

Mugello excellence conquers the world Vicchio/Mugello

Spettacoli / Stand gastronomici Mercato artigianale www.mazemugello.it 27 - 31 august: 33rd ARTISAN FAIR LIVE MUSIC & SHOWS GASTRONOMICAL STANDS ARTISAN CRAFTS MARKET

Organizzazione:

In Mugello there are firms that keep the name of this part of the Florentine province in high regard around the world. Large scale industrial productions, that give an idea of the hard work, the creativity and the know how that has been reached by the Mugello production area. It’s here that shelving is produced for Carrefour, Auchan, Coop and Euronics (La Fortezza), office furniture for multinational companies (Rosss),chairs for Bill Gates (Heron Parigi). The technology used for physiotherapy assistance used by the Football, Swimming and Athletics Federations comes from Mugello, as do optical precision instruments that leave Vicchio for Honduras, Antarctic and the North Pole. Big fashion names such as Gucci, Bulgari and Ferragamo all have accessories and jewellery made in Mugello (DMC), and the production and distribution of Everlast, an American market leader in sports and leisure wear is based in Mugello. La Marzocco, founded in 1927 by the Bambi brothers, has traditionally specialized in producing high end hand crafted espresso coffee machines geared towards excellence, a quality cup and style. The company is headquartered near Florence, Italy, with offices in Melbourne, Milan, London, Seattle and Seoul. La Marzocco has over 140 employees and produces espresso coffee machines and grinders that are exported to over 80 countries with the support of its distributors and partners, making La Marzocco’s presence known on the 5 continents. Near Giotto birthplace arise the develpos the “Sapone del Mugello”, a naturally soap and handmade without chimical additives

Da non perdere ::: Not to be missed!

9 11


12

Shopping Shopping Shopping

In Mugello 2014

Barberino Designer Outlet - Firenze Immerso nell’incantevole paesaggio del Mugello, a soli 30 km da Firenze e a 80 km da Bologna, Barberino Designer Outlet è una perfetta shopping destination che ricorda la struttura delle Ville Rinascimentali, immersa in una natura rigogliosa. Sorge sulle sponde del fiume Sieve, sul quale si affacciano i negozi, collegati da caratteristici ponti di legno, che raccontano una storia contemporanea, fatta di brand internazionali. Ultimi in ordine di apertura sono i negozi di Hugo

Boss, Patrizia Pepe, Atos Lombardini,Tommy Hilfiger, Nike Factory Store, Michael Kors, Fossil, Ixos, Polo Ralph Lauren Children, Flavio Castellani, Gallo, Moorer, Carlo Pazolini, Marina Yachting e Henry Cottons.Tra una prova d’abito e l’altra, ci si può concedere una pausa per un espresso da Ca’Puccino o da Borgo Caffé, e ancora un pranzo con veri sapori toscani, tra cui la bistecca alla Fiorentina e la pappa al pomodoro al Ristorante Il Torracchione.

Il Vintage Fashion Festival torna a Barberino Designer Outlet Barberino Designer Outlet è lieta di annunciare il ritorno del Vintage Fashion Festival 2014, giunto quest’anno alla terza edizione, che approderà nel Centro dal 12 al 29 giugno. Nelle edizioni passate, il festival ha registrato uno straordinario successo di pubblico, che premia l’originale combinazione di moda, design, musica e spettacolo, capace di offrire una rilettura dell’universo vintage in chiave contemporanea. La rassegna anche quest’anno sarà realizzata in collaborazione con A.N.G.E.L.O, il pioniere del vintage in Italia e uno dei massimi esperti in campo internazionale. Gli abiti e gli accessori vintage raccontano una storia che solo un attento osservatore sa assaporare e rivivere. Questa storia sarà raccontata da “Forever Florals” una speciale mostra allestita all’interno dei temporary store di A.N.G.E.L.O, dove i visitatori potranno ammirare alcune straordinarie creazioni del passato, realizzate da importanti atelier di sartoria italiani o dai più celebri maestri della haute couture parigina. Gli abiti esposti, saranno poi riprodotti come vere e proprie opere di wire couture, l’arte di realizzare sculture tridimensionali modellando maglie di metallo, realizzando così all’interno dei Centri un percorso nella storia della moda dagli anni ‘20 agli anni ’50. Le sculture saranno teatralizzate da una pedana circolare e da un leggio riportante la storia dell’abito e i dettagli dell’artista, Elvezia Allari, che le ha ideate e realizzate. Pezzi unici, senza tempo, capaci

di raccontare l’evoluzione del tema floreale nella moda, dagli anni ’20 agli anni ’80. I fiori diventeranno protagonisti di questa festa anche nelle vetrine dei negozi e nelle installazioni appositamente create nel Centro per celebrare il Vintage Fashion Festival. All’interno del temporary store di A.N.G.E.L.O verrà inoltre allestita una speciale “swap area”, dove i visitatori potranno portare i loro abiti e accessori vintage di Chanel, Hermès, Dior, YSL, Celine o di sartoria italiana tra gli anni ’20 e ’60, e ricevere una valutazione dei loro capi. A seguito di questa valutazione, i visitatori potranno decidere se scambiare il loro prodotto con prodotti di A.N.G.E.L.O. per lo stesso valore oppure se lasciare il prodotto in conto vendita nel temporary store. Infine tutti coloro che si presenteranno al temporary store di A.N.G.E.L.O con una copia della pagina pubblicitaria del Vintage Fashion Festival o con la stampa della newsletter dedicata, riceveranno in omaggio un bellissimo foulard vintage. Dal 12 maggio al 29 giugno sarà infine possibile vincere una meravigliosa borsa vintage Chanel, partecipando al concorso “Vinci una borsa Vintage”: basterà iscriversi alla newsletter del Centro e sognare di potersi aggiudicare questo autentico oggetto di culto. Infine per tutto il mese di giugno il Centro sarà animato da bellissime iniziative di intrattenimento dedicate ai più piccoli e alle famiglie.

Publiredazionale

Un’estate ricca di musica e intrattenimento a Barberino Designer Outlet Con l’arrivo dell’estate a Barberino Designer Outlet tornano i consueti appuntamenti con la musica e con il divertimento, proposti quest’anno nella nuova veste del Summer Festival 2014, un programma più variegato che si sviluppa su un periodo più lungo, capace di offrire intrattenimento tutte le settimane, unitamente alla straordinaria opportunità di fare shopping serale a prezzi scontati. Il Centro di Barberino nei mesi di luglio e agosto ospiterà spettacoli, concerti e intrattenimento gratuito e di qualità per tutta la famiglia. Il Summer Festival 2014 avrà inizio il primo weekend di luglio, che coincide con l’inizio Per maggiori informazioni visita il sito:

dei saldi estivi, per concludersi l’ultimo weekend di agosto con una straordinaria attività promozionale, per celebrare la fine dei saldi. Nel corso dei mesi estivi sul palco di Barberino si esibiranno in concerto Alexia, la regina della musica dance italiana, che sarà al Centro il 20 luglio, e I Platinum Abba, la tribute band conosciuta a livello internazionale che porterà nel Centro i successi degli ABBA il 27 luglio. Oltre ai concerti, alla buona musica e alle straordinarie occasioni che si potranno trovare nei negozi del Centro, i visitatori potranno approfittare delle aperture serali fino a mezzanotte.

www.mcarthurglen.com/barberino.it


In Mugello 2014

Shopping Shopping

13

Barberino Designer Outlet - Florence Surrounded by the lovely scenery of Mugello, just 30 km from Florence and 80 km from Bologna, Barberino Designer Outlet is the perfect shopping destination. Designed to resemble the style of Renaissance villas in the midst of luxuriant greenery, its contemporary stores, home to international brands, line the banks of the River Sieve and are connected by picturesque wooden footbridges. New brands at the centre include the likes of Hugo Boss, Patrizia Pepe

and Atos Lombardini as well as Tommy Hilfiger, Nike Factory Store, Michael Kors, Fossil, Ixos, Polo Ralph Lauren Children, Flavio Castellani, Gallo, Moorer and Carlo Pazolini, Marina Yachting and Henry Cottons. If you want to take a break from trying on outfits and shopping, you can stop for an espresso at Ca’Puccino or Borgo Café. Or you can opt for a real Tuscan lunch – with a Florentine T-bone steak and Tuscan bread soup – at Ristorante Il Torracchione.

Vintage Fashion Festival returns to Barberino Designer Outlet McArthurGlen’s Vintage Fashion Festival is returning this summer for its third tour of all five Italian McArthurGlen centres, bringing with it a full calendar of exciting events and exhibitions, proving that vintage never goes out of style! The Vintage Fashion Festival, this year with a ‘Forever Floral’ theme will arrive at Barberino Designer Outlet (Florence) from 12 to 29 June. The vintage collections available are exclusively curated by A.N.G.E.L.O., the Italian owner of Europe’s biggest vintage collection and a leading expert in the field. On offer at A.N.G.E.L.O.’s specially created pop-up store at all five centres are vintage items from the likes of such iconic brands as Chanel, Hèrmes, Dior, Yves Saint Laurent and Céline. This year’s theme, Forever Floral, will be reflected in a special exhibition, allowing shoppers to marvel at beautiful creations, whether from famous Italian tailors or masters of Parisian Haute Couture. The exhibition will follow the history of fashion from the 20s to the

50s, to create a path back in time. Sculptures made by metal artist Elvezia Allari will provide a theatrical backdrop at the Centre - a spectacle not to be missed! In addition to this, the Vintage Fashion Festival pop-up store will offer a special ‘swap area’, where shoppers can bring their own vintage clothing and accessories from top luxury designers and receive a free evaluation of their items. There will then be the option to exchange their product with a vintage item of the same value. Finally, a special draw to win a one-of-a-kind vintage Chanel bag will be open from 12 May until 29 June. To enter the competition, simply subscribe to the newsletter of one of McArthurGlen’s five Italian centres and you will be in for a chance to win this true object of desire. The Vintage Fashion Festival will be also enriched by a side calendar of special activities for children and families, which will run for the whole June.

A musical summer at Barberino Designer Outlet the hits of ABBA at all five centres will perform at Barberino on 27 July. In addition to this exciting programme of entertainment, shoppers can find fantastic savings on some of the most sought-after luxury, premium and mainstream names in fashion at all five Italian centres, and with the stores remaining open until midnight during every concert evening there is plenty of time to shop!

Barberino Designer Outlet

via Meucci snc, Barberino di Mugello (FI). Monday through Friday, from 10:00 a.m. to 8:00 p.m. Saturday and Sunday, from 10:00 a.m. to 9:00 p.m. Shuttle bus service available daily from the Santa Maria Novella train station in Florence (info +39 055 8421630). For more information, visit the website: www.mcarthurglen.it/barberino.

Publiredazionale

With the arrival of summer just round the corner, Barberino Designer Outlet is gearing up to provide a music-packed calendar of events. The Summer Festival, which takes place at Barberino Designer Outlet, will offer shoppers fun-filled summer evenings of musical delights, including special performances and entertainment completely free of charge, and with the unique opportunity to browse some of the top names in fashion in a stylish shopping environment with 30-70% off. The Festival, which coincides with the beginning of the summer sales, kicks off the first weekend in July and closes on the last weekend of August, going out with a bang as each centre holds an exclusive farewell party. This year the Summer Festival line-up includes: Alexia, the queen of Italian dance music will be at Barberino on 20 July. The Platinum ABBA tribute band, bringing alive


Publiredazionale

14

Shopping Shopping Shopping

In Mugello 2014


Shopping Shopping

15

Publiredazionale

In Mugello 2014


16

Cartina del Mugello Shopping ShoppingMap of Mugello

In Mugello 2014

Firenzuol

Scarperia

B

Bosco ai Frati

Vicchio Il Trebbio

Barberino di Mugello

Villa Demidoff


In Mugello 2014

Firenzuola

Cartina del Mugello Shopping Map ofShopping Mugello

Palazzuolo

Marradi

peria

San Godenzo Borgo S. L.

Dicomano

cchio

Parco Nazionale

Villa Poggio Reale

17


18

Itinerari Itineraries

Itinerari itineraries Shopping Shopping

In Mugello 2014

Mugello da scoprire

Borgo San Lorenzo la “capitale”, Scarperia e San Piero scrigni di storia e arte, Vicchio terra d’arte e d’artisti, Dicomano cuore etrusco

Vicchio, il Monumento dedicato a Giotto fortemente voluto nel 1901, il poeta Giosuè Carducci Vicchio, the monument dedicated to Giotto, strongly desired in 1901, the Poet Giosuè Carducci

Il fiume Sieve scorre placido incontro all’Arno. Si uniranno a Pontassieve. Ma prima attraversa i borghi della sua valle. Come San Piero a Sieve, che la storia ci dice essere stato centro di enorme importanza strategica come lo dimostrano la Fortezza di San Martino ed il Castello del Trebbio. La Fortezza, disegnata dall’architetto Bernardo Buontalenti per volere del Granduca Cosimo I de’ Medici, risale 1569. Al suo interno vi furono realizzate cisterne, sotterranei abitabili, magazzini, fucine, mulini a vento, armerie e forni per fondere cannoni visto lo scopo difensivo e militare della costruzione. (Visitabile dall’esterno) Il Trebbio, situato sul poggio omonimo, un tempo sede del trivio romano voluto dal console Caio Flamino, fu ristrutturato in abituro fortificato fra il 1427 e il 1431 dal Michelozzo, su commissione di Cosimo dei Medici. Nella sua veste di villa-castello il trebbio aveva una funzione agricola, in quanto al centro di una vasta proprietà, e di residenza, soprattutto in occasione delle battute di caccia. Vi dimorò Giovanni dalle Bande Nere con la moglie Maria Salviati, Cosimo Duca di Firenze e vi soggiornò anche Amerigo Vespucci. Il massiccio corpo quadrato, sovrastato da un’alta torre merlata con base a scarpa, è circondato da cipressi secolari ed un bel giardino all’italiana con ampie terrazzature ad orto ed un bel pergolato su pilastri con mattoni a visita. (Aperto da Aprile a Ottobre solo su prenotazione e per gruppi: tel. 055 848088 - 339 3029697). Tracce della potenza medicea si trovano anche nell’antico Convento di Bosco ai Frati, donato dalla nobile famiglia degli Ubaldini a San Francesco d’Assisi nel 1206 e acquistato nel 1420da Cosimo de’ Medici. Al suo interno conserva un pregevole, il famosissimo Crocifisso ligneo di Donatello. San Piero si è da poco unito con Scarperia, cuore storico e artistico del Mugello che vanta numerevoli gioielli. Come il Palazzo de’ Vicari con il suo impianto trecentesco, raccoglie sulla facciata le tracce del potere mediceo. Costituito da un massiccio ed allungato corpo centrale, l’edificio è sede di un prezioso archivio storico e ospita il Museo dei Ferri Taglienti. Custodisce un orologio progettato dal Brunelleschi, forse il più antico d’Italia. Non lontano “Il Torrino” torrione d’angolo di sud-ovest della cinta muraria eretta dal 1305 al 1370 dalla Repubblica Fiorentina per difendere il Castello di Scarperia. Recenti scavi hanno permesso il ritrovamento di un camminamento medievale. (Informazioni tel. 055846253). La Propositura dei SS Jacopo

e Filippo con al suo interno un Crocifisso ligneo attribuito a Sansovino ed un tondo marmoreo raffigurante la Madonna col bambino opera del XV sec. di Benedetto da Maiano. Poco fuori dal centro Villa Il Palagio, di origine settecentesca, circondata da un parco secolare nel quale spicca l’abete della California. Vi hanno sostato personaggi illustri come Giacomo Stuart re d’Inghilterra, Augusto II re di Polonia e Francesco Lorena con la moglie Maria Teresa d’Austria. Notevoli anche i dintorni con la Pieve di Sant’Agata il più importante edificio sacro del Mugello, interamente realizzata in bozze di alberese con elementi in arenaria e serpentino verde. L’itinerario prosegue verso Borgo San Lorenzo, la “capitale” del Mugello, il cui centro storico si sviluppa intorno la caratteristica Via Malacoda e racchiude tracce delle mura trecentesce (Via San Martino, Porta Fiorentina, Torre dell’Orologio). La Pieve di San Lorenzo, antecedente al 1000, conserva all’interno la “Madonna col Bambino”, unica opera di Giotto presente in Mugello, e gli affreschi dell’abside opera di Galileo Chini. Quasi difronte il Palazzo dei Podestà, XIII secolo, decorato con stemmi in pietra e ceramica oggi sede della ricca biblioteca comunale. All’ingresso est del paese l’Oratorio del SS Crocifisso dei Miracoli, costruito nel 1714 per ospitare un Crocifisso ancora oggi molto venerato. Tradizione vuole che questo Crocifisso ligneo sia stato lasciato intorno al 1400 alla Compagnia de’ Battuti da una compagni di pellegrini tedeschi fuggiti in fretta da Borgo per paura del contagio della peste. Proprio in quell’occasione la pestilenza cessò e da allora il Crocifisso è stato ritenuto miracoloso. Ed ancora Villa Pecori-Giraldi, sede del Museo della Manifattura Chini, tappa dell’itinerario Liberty, stile artistico che proprio a Borgo San Lorenzo ha trovato uno dei massimi rappresentanti in Galileo Chini. Nei dintorni meritano una visita la Pieve di San Cresci in Valcava, sorta nel luogo del martirio di San Cresci, la cui decapitazione, avvenuta nel 250, è considerata l’albore della fede cristiana in Mugello, la Villa Frescobaldi a Corte, la Villa di Striano (in direzione Ronta). Da Borgo la statale “Traversa del Mugello” conduce a Vicchio, terra di arte e di artisti, luogo natale del grande pittore Giotto, la cui casa, in località Vespignano, è sede museale. Non lontano da questa il Ponte di Cimabue sul torrente Ensa dove, secondo la tradizione, il Maestro ebbe modo di apprezzare le doti pittoriche del giovane Giotto. Caratteristico il Ponte a Vicchio oltre il quale si raggiunge facilmente la piccola chiesa di Barbiana; la località e la chiesa sono ormai famose per esser state la parrocchia di Don Lorenzo Milani che qui fondò la sua scuola. La chiesa, consacrata nel 1568, conserva un affresco di scuola giottesca raffigurante la “Madonna col Bambino e S. Caterina”. Don Milani, che proprio da Barbiana, diffuse il suo messaggio di educatore, è sepolto nel cimitero accanto alla chiesa. Nel centro


In Mugello 2014

Shopping Itinerari itineraries Shopping storico, piazza Giotto con il monumento al grande pittore voluto dal poeta Giosuè Carducci. Poco distante la casa di Benvenuto Cellini maestro orafo che vi soggiornò dal 1559 al 1571. Resti dell’antica cinta muraria nell’antica porta e nella Torre dei Cerchiai. Superato l’abitato di Vicchio in direzione Dicomano si arriva a “Le Balze”: qui il paesaggio dolce della vallata mugellana cede il passo ad un terreno più asciutto e sassoso, con scarsa vegetazione, quasi un paesaggio lunare che in realtà è la testimonianza concreta della storia geologica del Mugello e dalla Valdisieve. Quaranta milioni di anni fa, infatti, il mare si sollevò trascinato da qualche movimento vulcanico, creando così il Mugello e le condizioni per dar vita ai futuri mugellani. Dalle grandi distese di acqua emersero colline e montagne e ciò che prima si trovava a cento, mille, cinquemila metri di profondità si stabilizzò sopra la superficie acquosa. Poi le piogge ed altri agenti atmosferici modificarono la terra emersa, salvo in qualche caso. E una di queste eccezioni è proprio a “Le balze”: in questa zona, che per tradizione rappresenta anche il confine naturale tra Mugello e Valdisieve, da secoli affiorano in superficie, nei pinnacoli di roccia, i fossili di conchiglie marine del genere “Tridacna”, che gli abitanti dei dintorni hanno sempre chiamato “lucine”, per la somiglianza con i lumi ad oli portatili, usati fino all’avvento dell’energia elettrica. Il centro storico di Dicomano si sviluppa intorno ai portivi della centrale via Alighieri e al vecchio borgo di Valfonda con il Ponte Vecchio. Sulla strada che conduce a San Godenzo, l’Oratorio di Sant’Onofrio è uno dei più importanti esempi di architettura neoclassica in Toscana. Sorto nel 1796 per volere della famiglia Dalle Pozze, conserva una “Madonna dell’Ospedale” attribuita ad Andrea del Castagno. L’interno si caratterizza da numerosi elementi architettonici, con sedici colonne con capitelli corinzi. Su di un colle la Pieve di Santa Maria domina l’abitato ed è una delle poche chiese della zona che ha mantenuto piuttosto integra l’originale struttura romanica. All’interno conserva numerosi dipinti di scuola fiorentina tra ‘550 e ‘600. Notevole il bassorilievo robbiano raffigurante le “Nozze di S. Anna con S. Gioacchino”. A Frascole notevoli scavi archeologici hanno riportato in luce resti di un grande tempio etrusco e vari reperti. Gli ultimi scavi hanno reso possibile un nuovo percorso di visita. Aperto Dom e Festivi dalle 10-12 e dalle 16-19 info Tel. 0558385408

La Casa natale di Giotto a Vespignano, Vicchio Giotto’s birth-place at Vespignano, Vicchio

Oratorio Sant’Onofrio Dicomano

Pieve di Santa Maria a Dicomano

Discovering Mugello Every corner of Mugello is rich in history and important artistic and architectonic testimonies. The villas and castles that once were the homes of the Medici, the powerful Florentine family, the Romanic churches, the places and landscapes that influenced great artists such as Giotto and Beato Angelico. Notable the archeological sites that go back to the Etruscan period such as Frascole in Dicomano. Scarperia, the pearl of Mugello with its splendid Palazzo dei Vicari, strategic San Piero dominated by the Fort of San Martino, Borgo San Lorenzo the “capital” of Mugello, Vicchio famous for having given birth to Giotto and Dicomano, for centuries the crossroads of Mugello and the heartland of the Etruscans.

19


20

Natura e Sport Nature & Sport

InShopping Mugello 2014 Shopping

In Mugello 2014

Dalla selvaggia e buia Val d’Inferno al soleggiato crinale appenninico Itinerario trekking da Badia di Moscheta a Casaglia

Percorso non difficile, bellissimo il tratto nella Val d’Inferno, panoramico nella salita al Poggio Roncaccio e nel tratto finale si cresta. Da Badia di Moscheta s’imbocca il sentiero n.713 RET-GEA seguendo la strada che attraversa l’abetina che fronteggia la badia stessa. Subito prima di un ponte si volge a destra, per stretto sentiero, e si arriva al Mulino del Veccione (540 m) oltre il quale si apre la bella e selvaggia Val d’Inferno. Si percorre così la gola del torrente Veccione, fra boschi e pareti verticali. Lasciato il sentiero n.713 RET si prosegue lungo la valle con il sentiero n.711 RET-GEA, uscendo di lì a poco dalla gola vera e propria e confluendo su una pista sterrata. Costeggiando il torrente Rovigo si sale e, poco dopo, si svolta a sinistra su una pista che scende ad un ponticello in legno. Attraversato il Rovigo si risale su una carrareccia fino ad alcuni caseggiati ristrutturati oltre i quali ci si immette sull’antica mulattiera per Casetta di Tiara. La mulattiera sale dolcemente arrivando a Casetta di Tiara (640 m) ed uscendo sul retro della chiesa del paese. Da Casetta di Tiara, imboccato il sentiero GEA a destra, si attraversano prima campi passando poi per una piccola cava d’arenaria. Arrivati ad una sella si lascia la valletta del Rio della Lastra andando a percorrere una larga pista che porta poco sotto la cima del Poggio Roncaccio, località l’Otro (967 m). Qui si imbocca il sentiero n.701 RET-GEA. Si

prende così in direzione sud-est, per cresta, toccando, dopo Faina (980 m), il Monte della Colonna (1110 m), Poggio Altello (1163 m) e giungendo al passo della Sambuca (1061 m), sulla statale n.477. Dal Passo della Sambuca si scende per circa un chilometro per la statale, in direzione di Palazzuolo sul Senio, fino a un curvone tagliato nella roccia, detto “La Buca delle Fate”. Qui, sulla destra, seguendo il sentiero GEA si risale per la storica strada che saliva alla Sambuca, che porta in breve al Passo dei Ronchi di Berna (1103 m), dal quale è possibile salire verso nord-ovest alla cima del vicino Monte Carzolano (1187 m) o scendere a destra verso Cà di Vagella. Chi vuole continuare sull’Anello Principale deve, invece, continuare a sinistra, giungendo ad un bivio. Ora si prende a destra il sentiero n.531 RET che scende fino ad uscire ai prati del “Frassinello”. Con lievi saliscendi si percorre la cresta verso sud fino al bivio con il sentiero n.531 RET che scende, a sinistra, a Crespino. Trascurandolo, si continua sulla destra, fra boschi di faggi, si passa accanto della sorgente del Rovigo e si giunge sotto la cima del Monte Faggeta (1144 m). Si va a sinistra, su ampia radura, seguendo il sentiero n.505/A RET-GEA per Casaglia (754 m). Al paese, terminale di tappa, si giunge effettuando prima un tratto in cresta e poi scendendo per ripida mulattiera.

Il Parco Nazionale del Monte Falterona

Nella parte settentrionale del Mugello si estende una parte del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna che interessa i comuni di San Godenzo e Londa. Dal piccolo borgo di Castagno d’Andrea, che diede i natali al grande pittore rinascimentale Andrea del Castagno, dal Passo del Muraglione o dal Valico della Croce a Mori si entra in un ambiente assolutamente incontaminato, fatto di castagni secolari, faggete, piante e fiori rari, daini, caprioli e cervi. E’ proprio tra queste vette che è ricomparsa l’aquila e si segnala, spesso, la presenza del lupo. Info: Centro visite S. Godenzo: via del Borgo, 12 – Castagno d’Andrea. In questo centro viene illustrata la cima simbolo del Parco, il Monte Falterona, che con i suoi aspetti geologici e morfologici ha notevolmente influenzato la vita della comunità. Centro Visite Londa: Loc. Parco del Lago Tel. 055/8351202. In questo centro visite viene illustrata l’evoluzione del paesaggio in relazione alle diverse esigenze umane nei confronti delle risorse naturali. A part of the “Foreste Casentinesi–Monte Falterona–Campigna National Park” extends into the municipalities of San Godenzo and Londa in northern Mugello. Accessible from either the small town of Castagno d’Andrea, birthplace of the great Renaissance painter Andrea del Castagno, or the Muraglione Pass or else the Croce ai Mori Pass, this park is an uncontaminated habitat full of age-old chestnuts, woods of beech trees and rare species of trees and flowers, the haunt of animals such as the fallow and roe deer, where the Apennine wolf and the eagle have made a comeback as well. Info: S. Godenzo Tourist Centre: via del Borgo 12, Castagno d’Andrea. Here you can get information about Mt. Falterona,whose geolgical and morphological characteristics strongly influence people’s life in this area.Londa Tourist Centre: at Parco del Lago - Tel. 055/8351202. Here you can get information about the evolution of this region’s landscape as a result of the relationship between human needs and natural resources.

Itinerario


In Mugello 2014

Natura e Sport Shopping NatureShopping & Sport

Trekking alle cascate di Dante Un bel percorso alla scoperta dell’Acquacheta cantata nella Divina Commedia

Percorrendo la Statale n.67 e superato San Godenzo, si sale verso il passo del Muraglione dove, passato Cavallino sulla sinistra si segue una strada sterrata fino alla Colla della Maestà. Giunti in località Crocione (979 m) si prosegue dritti fino al bivio di Monte Sinaia dove si sale a destra. Passato un piccolo poggio (1009 m) si deve svoltare nettamente a sinistra. Qui si imbocca un sentiero leggermente in discesa per poi proseguire a sinistra inoltrandosi in un bosco di faggi. Il sentiero, che scende gradualmente, porta ad un rudere denominato Sodaccio (765 m) dove si scende rapidamente fino a trovarsi ai Romiti (720 m), poco sopra la Cascata dell’Acquacheta. Tempo di percorrenza: 2 ore (andata) Dislivello: 130 m Difficoltà: Percorso facile molto suggestivo. Richiede attenzione ai segnavia in alcuni tratti

21


22

Musei Museums

InShopping Mugello 2014 Shopping

1 1

In Mugello 2014

Il sistema museale Mugello Montagna Fiorentina

MUSEUMS IN MUGELLO

MUSEO CIVICO DELLA MANIFATTURA CHINI

presso Villa Pecori Giraldi Piazzale Lavacchini, 1 – Borgo San Lorenzo tel. 055 8456230 – 328 0668232 www.villapecori.it www.museochini.it MUSEO: Da Novembre a Marzo: sabato e domenica 10-13 / 15-19 Da Aprile a Ottobre: da giovedì a domenica 9-13 / 15-19 CHINI LAB : Tutto l’anno: sabato e domenica 10-12,30 / 15-18,30 Chiuso: 1° gennaio, domenica di Pasqua, 1° Maggio, 15 Agosto, 25 e 26 Dicembre. Aperto a Pasquetta. Su prenotazione visite guidate al Museo e all’Itinerario Liberty nel centro storico e laboratori didattici per bambini e adulti . Il museo documenta i vari periodi dell’attività dei Chini nei settori della ceramica e del vetro attraverso la produzione delle due manifatture: l’arte della ceramica e la fabbrica mugellana Fornaci San Lorenzo. In entrambi i periodi il successo delle fabbriche è dovuto essenzialmente a Galileo Chini e a Chino Chini, nei rispettivi ruoli di direttore artistico e direttore tecnico. Per le vie del paese si snoda inoltre l’Itinerario Liberty, un percorso segnalato sulle tracce degli interventi decorativi ed architettonici degli artisti della famiglia Chini all’interno del tessuto urbano tra abitazioni private e edifici pubblici.

MUSEO DELLA CIVILTÀ CONTADINA DI CASA D’ERCI

Loc. Grezzano - Borgo San Lorenzo Info: tel. 055 8492519 - 338 6880647 – 333 6683897 - info@casaderci.it - www.casaderci.it Orario ora legale: sabato, domenica e festivi 15.00 – 19.00 Orario ora solare: domenica e festivi 14.30 – 18.00 Il museo ospita, all’interno di una colonica sulla riva del torrente Erci, una prestigiosa collezione di oggetti e documenti della cultura mugellana rurale. Attrezzi, fotografie e macchinari originali sono distribuiti nei vari ambienti della casa ed in alcune dipendenze appositamente allestite. Nel percorso di visita è compreso anche l’itinerario storico-naturalistico che si snoda intorno alla casa.

MULINO FAINI

Loc. Grezzano - Borgo San Lorenzo Info: tel. 331 2111598 - 055 8492580 – rfaini12@gmail.com Orario estivo: domenica e festivi 15.30-19.30 Orario invernale: domenica e festivi 14.30 – 19.00 Possibilità di visite guidate e laboratori didattici su prenotazione, a pagamento. Documentato dal 1400, di proprietà dell’omonima famiglia dal 1780. E’ possibile la visita degli ambienti di lavoro, arricchiti da una collezione di strumenti attinenti l’attività molitoria, per conoscere le fasi e le vecchie tecniche di produzione della farina, apprendere l’evoluzione delle modalità produttive e la loro importanza attuale e nel passato.

MUSEO ARCHEOLOGICO COMPRENSORIALE DEL MUGELLO, ALTO MUGELLO E VAL DI SIEVE

Piazza della Repubblica, 3 – Dicomano Info: tel. 055 8385408 - cultura@comune.dicomano.fi.it Dal 16 Settembre al 15 Giugno: giovedì: 10 - 13/ 15 – 18 (su prenotazione); sabato e domenica: 10 -13 / 15.30 - 18.30 Dal 16 Giugno al 15 Settembre: giovedì: 10 - 13/ 15 – 18 (su prenotazione); sabato e domenica: 10 -13 / 16-19 Possibilità di visite guidate per gruppi e laboratori didattici su prenotazione. Il Museo ospita i concreti e significativi risultati di oltre trent’anni di indagini archeologiche in Mugello, Alto Mugello e Val di Sieve, attraverso un’esposizione dai caratteri innovativi; esso raccoglie le testimonianze archeologiche e storiche di tutto il comprensorio. Il percorso espositivo prevede livelli diversi di lettura attraverso due criteri principali: quello cronologico-topografico e quello didattico-tematico, adeguatamente segnalati all’ingresso del museo.

MUSEO DELLA VITE E DEL VINO

presso Villa Poggio Reale Viale Duca della Vittoria, 7- Rufina Info: tel. 335 5423735 – 346 4716904 – winelabrufina@gmail.com – picchilamberto@virgilio.it Giovedì e venerdì: 15 - 19; sabato e domenica 9 -13 (Per info. su aperture ordinarie tel/fax 055 8392934) Il museo si trova all’interno della Villa di Poggio Reale, ospitata in un contesto particolarmente suggestivo con un parco circondato da terreni abbelliti da filari di vite. Attraverso la visita al museo è possibile comprendere “il vino” nei suoi vari aspetti: la produzione e la raccolta, la vinificazione e l’invecchiamento, infine il commercio, secondo modalità di gestione di un’attività inizialmente patrimonio del mondo rurale, poi convertita in una produzione di fama internazionale.

The museum follows the various periods in the Chini family’s activity in the ceramic and glass sectors through products from their two manufactories: L’Arte della Ceramica and the Mugello factory Fornaci San Lorenzo. In both periods the factories’ success was essentially thanks to Galileo Chini and Chino Chini, in their respective roles as art and technical director. The Liberty Route unwinds along the town streets, marking out the decorative and architectural features by the Chini family artists on private residences and public buildings in the urban fabric.

Housed in a farmhouse on the banks of the River Erci, the museum hosts a prestigious collection of objects and documents on the culture of rural Mugello. Tools, photographs and original machinery are arranged in the various rooms of the house and in some outbuildings that have been specially fitted out. A visit to the museum also includes a history/nature trail around the house.

Documented since 1400, the windmill has been owned by the Faini family since 1780. It is possible to visit the operating rooms which host a collection of milling tools to discover the stages in flour production and the old techniques, to learn how production methods have evolved and their importance in the past and present day.

The museum hosts significant finds from over thirty years of archaeological exploration in the Mugello, Alto Mugello and Val di Sieve districts in an innovative exhibition bringing together archaeological and historical evidence from the whole area. The exhibition is set out at different levels, following two main criteria: a trail through time and places and a themed didactic trail which are both clearly marked at the museum entrance.

The museum is situated inside Villa di Poggio Reale, a particularly charming location with grounds surrounded by beautiful rows of vines. A visit to the museum teaches about the various aspects of “wine”: production and harvesting, vinification and ageing, and finally sales, activities that were originally the heritage of the rural world before their leap to international fame.


Musei Museums

In Mugello 2014

Shopping In Mugello Shopping 2014

MUSEO DEL PAESAGGIO STORICO DELL’APPENNINO DI MOSCHETA

Loc. Moscheta – Firenzuola Info: tel. 055 8144900- 055 8144304 - 055 5535003 - Elena 339 7358487 - www.ischetus.com Giugno: venerdì , sabato, domenica e festivi 10-13 e 14-18 Luglio e Agosto: tutti i giorni tranne il lunedì 10-13 e 14-18 Settembre e Ottobre: sabato, domenica e festivi 10-13 e 14-18 Su prenotazione visite guidate e laboratori didattici per bambini e adulti. Il museo si trova negli storici locali dell’Abbazia vallombrosiana di Moscheta e illustra le principali fasi di trasformazione del paesaggio dal Medioevo ad oggi. L’itinerario museale è organizzato in modo da consentire una progressiva lettura dei caratteri peculiari del paesaggio dell’Appennino mugellano; uno spazio particolare è poi riservato ad esperienze conoscitive/percettive del mondo naturale (geologia, fauna, flora) con video ed immagini. Le possibilità del Museo sono arricchite dal Ciaf (Centro Infanzia Adolescenza Famiglia), laboratorio multifunzionale dedicato all’educazione ambientale.

The museum is located in the historic Vallombrosa abbey of Moscheta and illustrates the main phases in the transformation of the landscape from the Middle Ages to the present day. The museum itinerary takes visitors through the distinctive characteristics of the Mugello Apennines one by one and there is a particular area set aside to discover and experience the natural world (geology, plants and animals) through videos and images. The museum also offers a Centre for Children,Adolescents and Families (CIAF), a multifunctional environment education laboratory.

MUSEO DELLA PIETRA SERENA

presso la Rocca di Firenzuola Piazza Don Stefano Casini, 5 - Firenzuola Info: tel. 055 8199477 - 055 8199459 – 366 3963584 proloco@comune.firenzuola.fi.it biblioteca@comune.firenzuola.fi.it Da Aprile a Settembre: lunedì, giovedì, sabato, domenica e festivi 10 -13/16 -18 Da Ottobre a Marzo: lunedì e giovedì 10 -12; sabato, domenica e festivi 10 -12/14.30-16.30 Chiuso Natale, Capodanno e Pasqua. Su prenotazione si effettuano aperture straordinarie con visita guidata e laboratori didattici. Il museo illustra le antiche tecniche di estrazione e della lavorazione della pietra serena, custodisce manufatti d’arte e di uso comune, racconta il legame della pietra serena con il territorio e ne testimonia la presenza nel paesaggio naturale e nella vita quotidiana degli abitanti di Firenzuola.

The museum illustrates the techniques for the extraction and processing of the pietra serena stone. It houses artistic and everyday objects, tells of the stone’s links with the area and shows how it is found in the natural landscape and in the everyday life of the inhabitants of Firenzuola.

MUSEO ARCHEOLOGICO ALTO MUGELLO E MUSEO DELLE GENTI DI MONTAGNA

presso il Palazzo dei Capitani Info: tel. 055 8046008 – 055 8046154 – 055 8046283 urp@comune.palazzuolo-sul-senio.fi.it turismo@comune.palazzuolo-sul-senio.fi.it Dalla seconda domenica di Marzo alla fine di Giugno: sabato, domenica e festivi 15-18 Luglio e Agosto: martedì 20-23; giovedì, sabato, domenica e festivi 16-19 Da Settembre all’Epifania: sabato, domenica e festivi 15-18 Chiuso Natale e 1 Gennaio e dal 7 Gennaio alla seconda domenica di Marzo. Aperto per gruppi e scolaresche non inferiori a 10 persone e su prenotazione Possibilità di visite guidate e laboratori didattici per bambini ed adulti su prenotazione. Il Palazzo dei Capitani ospita il Museo delle Genti di Montagna la cui collezione conta più di mille oggetti che raccontano la storia di un territorio e di una comunità di montagna e di confine, restituendo la memoria di un mondo rurale ormai estinto. All’ultimo piano dell’edificio si trova il Museo Archeologico Alto Mugello la cui collezione è costituita da reperti che vanno dall’epoca preistorica a quella rinascimentale e rappresenta un’importante testimonianza della continuità delle frequentazioni umane nell’Alto Mugello fin dai tempi remoti.

Palazzo dei Capitani houses the Mountain Peoples’ Museum with its collection of over one thousand objects that tell the story of an area and a mountain and border community, recalling a rural world that is no more. The top floor of the building hosts the Alto Mugello Archaeological Museum with a collection of findings ranging from prehistoric to Renaissance times. It gives important evidence of how humans have continued to frequent the Alto Mugello since far-off times.

MUSEO DEI FERRI TAGLIENTI - PALAZZO DEI VICARI

Piazza dei Vicari – Scarperia Info: tel. 055 8468165 - fax 055 8468862 - www.prolocoscarperia.it Da Ottobre a Maggio: dal mercoledì al venerdì 10-13; sabato, domenica e festivi 10-13 / 15 -18.30 Da Giugno a Settembre: dal mercoledì alla domenica 10 -13/ 15.30 19.30 Aperto a Pasqua, Pasquetta, 25 Aprile e 1 Maggio. Su prenotazione visite guidate e laboratori didattici per bambini e adulti. Il Museo dei Ferri Taglienti è ospitato all’interno del trecentesco Palazzo dei Vicari, sede di governo, per cinque secoli, degli amministratori periferici della Repubblica Fiorentina. Il percorso museale è costituto dagli appartamenti arredati ed affrescati del Vicario, oggi anche sede di mostre temporanee, e dalla collezione permanente di lame del Museo che ripercorrono la storia locale della tradizionale lavorazione artigianale dei coltelli di Scarperia.

The Knife Museum is housed inside the 14thcentury Palazzo dei Vicari, for five centuries the administrative seat of the Florentine Republic’s outlying districts. The museum trail consists of the furnished and frescoed apartments of the Vicario building, which today also hosts temporary exhibitions, and the museum’s permanent collection of blades tracing the local history of traditional knife craft in Scarperia.

23


24

Musei Museums

InShopping Mugello 2014 Shopping

In Mugello 2014

MUSEO DI VITA ARTIGIANA E CONTADINA CON PERSONAGGI IN MOVIMENTO di Leprino

Centro Polivalente - Sant’Agata - Scarperia e San PIero Info: tel. 055 8406750 – 055 8406850 Orario ora legale: domenica e festivi 15.30 – 18.30 Orario ora solare: domenica e festivi 15 – 18 Ambientazioni e personaggi in movimento ideati e realizzati da Faliero Lepri, detto Leprino, che ha ricreato il paese della propria infanzia con scene e gesti della vita e del lavoro quotidiano del piccolo centro di Sant’Agata.

Ambiences and moving figures designed and created by Faliero Lepri, known as Leprino, who has recreated the village of his childhood with scenes and activities of everyday life and work in the small village of Sant’Agata

CENTRO DI DOCUMENTAZIONE ARCHEOLOGICA DI SANT’AGATA

Chiostro della Pieve di Sant’Agata Via della Pieve, 3 - Sant’Agata – Scarperia e San Piero Info: Mu.S.A. tel. 055 8406853 – 055 8406794 – 328 8262781 www.museisantagata.it Da Novembre a Marzo: domenica e festivi 15–18 ( eccetto Dicembre e Gennaio: aperto solo su prenotazione per gruppi di minimo 10 persone) Da Aprile a Ottobre: domenica e festivi 16-19 Su prenotazione visite guidate e laboratori didattici per bambini e adulti. L’esposizione documenta i principali rinvenimenti archeologici del Mugello occidentale nel lunghissimo periodo che va dalla preistoria attraverso i secoli, con testimonianze di epoca etrusca e romana, per concludersi con una significativa selezione di reperti medievali recuperati nel corso delle indagini sui castelli del territorio comunale di Scarperia.

The exhibition documents the main archaeological finds from the western Mugello spanning many centuries from prehistory onwards. The collection includes artefacts from Etruscan and Roman times, rounding off with a significant selection of medieval finds discovered during research at castles in the Scarperia municipal area.

RACCOLTA DI ARTE SACRA S. AGATA

Chiostro della Pieve di S. Agata - Via della Pieve, 3 - Sant’Agata Scarperia e San Piero Info: Mu.S.A. tel. 055 8406853 – 055 8406794 - 328 8262781 www.museisantagata.it Da Novembre a Marzo: domenica e festivi 15–18 ( eccetto Dicembre e Gennaio: aperto solo su prenotazione per gruppi di minimo 10 persone) Da Aprile a Ottobre: domenica e festivi 16-19. Su prenotazione visite guidate e laboratori didattici per bambini e adulti. L’esposizione è nata dalla necessità di tutelare e valorizzare le numerose opere provenienti da tabernacoli e chiese abbandonate del territorio santagatese nonché preziose testimonianze della vita artistica della Pieve. La raccolta si pone come prosecuzione del più grande “museo” che è la chiesa stessa, insigne monumento del romanico mugellano.

The exhibition comes about from the need to protect and value the numerous works from tabernacles and abandoned churches in the Sant’Agata area, as well as precious works of art from the pieve. The collection is an extension of the bigger “museum”: the church itself, a great monument of Mugello Romanesque architecture.

MUSEO DI ARTE SACRA E RELIGIOSITA’ POPOLARE BEATO ANGELICO

Piazza Don Milani, 6 – Vicchio Info: tel. 055 8497082 - 055 8439225 – ufficio.cultura@comune.vicchio.fi.it. Dal 1 Giugno al 30 Settembre: sabato 15-19; domenica 10-13 / 15-19. Dal 1° Ottobre al 31 Maggio: domenica 10-13 e 15-19 Pasqua: 10-13 e 15-19; 25 Aprile e 1 Maggio: 15-19 Possibilità di aperture straordinarie su appuntamento per gruppi. Il museo , intitolato al Beato Angelico, nasce dall’esigenza di salvaguardare l’enorme patrimonio di natura devozionale disperso nel territorio a seguito della dismissione di piccole parrocchie ed altri luoghi della devozione popolare dovuta all’abbandono delle campagne. Il museo raccoglie non solo opere d’arte come le tele, gli arredi ed i paramenti liturgici delle pievi non più in esercizio ma anche piccoli oggetti di culto locale.

The museum, named after Beato Angelico, came about from the need to safeguard the enormous devotional heritage scattered around the area after the closure of small parish churches and other places of popular devotion due to the abandonment of the countryside. The museum hosts not only works of art such as canvases, furnishings and religious items from the divested pievi, but also small local cult objects.

CASA DI GIOTTO

Colle di Vespignano – Vicchio Info: tel. 055 8439225 - ufficio.cultura@comune.vicchio.fi.it –info@dalleterredigiottoedellangelico.it Giugno e Luglio: giovedì 10-13, venerdì, sabato e domenica 10-13 / 15-19 Da Agosto a Maggio: sabato e domenica 10-13 e 15-19 Il museo sarà aperto con orario 15-19 nei giorni festivi: Capodanno, Epifania, Lunedì di Pasqua, 25 Aprile, 1° Maggio, 2 Giugno, 15 Agosto, 1° Novembre, 8 e 26 Dicembre. Chiuso per Natale e Pasqua. Possibilità di aperture straordinarie su appuntamento per gruppi e laboratori didattici su prenotazione. La Casa di Giotto è una sorta di epicentro da cui si diramano molteplici percorsi di approfondimento e di lavoro. I primi ambienti del museo, al piano terra, sono dedicati a Giotto: il visitatore può fruire sia di un video sulla figura dell’artista, sia di postazioni multimediali interattive che consentono di delineare un personale percorso di approfondimento. Il piano superiore è laboratorio con due stanze per le mostre e la stanza dei colori.

Giotto’s House is a sort of hub giving rise to an array of learning and work activities. The first rooms in the museum, on the ground floor, are devoted to Giotto: visitors can enjoy both a video on the artist and interactive multi-media stations where they can make up their own personalised discovery trail. The upper floor is a workshop with two rooms for exhibitions and a “colour room”.


Mugello in Bike

In Mugello 2014

Shopping In Mugello Shopping 2014

Mugello in bike Il distretto cicloturistico e i brevetti

Dal 2013 è possibile - per gli appassionati di bici su strada - percorrere gli itinerari del distretto cicloturistico del Mugello ed ottenere i due diversi brevetti registrando il proprio passaggio con una card presso i totem con lettore posizionati lungo gli itinerari o anche "in corsa" sulle salite cronometrate. Si possono fare i tanti percorsi proposti, scaricabili anche su sistemi GPS, registrare i passaggi ed i tempi, confrontarli con gli altri e godere della community e della “My area” sul sito per PC e per smartphone www. mugelloinbike.it. Ma la vera sfida sarà l’acquisizione dei due Brevetti del Distretto: IL BREVETTO CICLOTURISTICO DEL MUGELLO Si ritira la card del cicloturista e si ottiene il Brevetto Cicloturistico del Mugello completando il percorso del Gran Tour in un tempo massimo di 9 giorni e registrando tramite la card le proprie prestazioni presso i 13 totem posizionati lungo l'itinerario e dotati di lettore.

BREVETTO DELLO SCALATORE Si ottiene effettuando le 7 salite dotate di lettore, dal versante indicato, e rilevando il proprio passaggio sia alla partenza che all'arrivo. Per ottenere il Brevetto dello Scalatore è necessario completare il percorso in un tempo massimo di 6 mesi. Tutte le informazioni si trovano sul sito www. mugelloinbike.it: dove ritirare la card, il materiale informativo dedicato, i QR-CODE collocati sui totem nel Distretto, ma anche dove ottenere assistenza ed accoglienza per tutto il viaggio con sconti, tariffe ed agevolazioni speciali per i possessori di CARD del cicloturista. DOVE TROVARE LA CARD DEL DISTRETTO: UISP c/o Centro Piscine Mugello Borgo San Lorenzo Via P. Caiani, 28 - tel. 055 8458290 da lunedì a sabato 9-19; domenica 9-12 L’elenco completo degli altri luoghi per il ritiro della card su www.mugelloinbike.it

Cycle Tour Area and the licences

From 2013 in Mugello – for bike lovers - thanks to the presence of digital signage, supplied by the “Distretto Cicloturismo Mugello in Bike” (Cycle tour area), and the use of the card, you will be able to “keep track” of your cycling experience all year long. You can cycle the vast number of routes, available on your GPS, and register your trips and trial times on the web site www. mugelloinbike.it However, the real challenge comes when trying to achieve the two “Brevetti del Distretto”, licenses: GRAN TOUR LICENSE It can be obtained by completing the Gran Tour route and registering your track miles and trial times on the 13 digital signage along the route using your CARD. CLIMBER LICENSE This can be obtained by completing the 7 climbs marked by the digital signage (in the required direction) which registers the starting and finish times. To obtain the Climber licence you have to complete the route in maximum 6 months. Info in the web site www.mugelloinbike.it: where you can buy the card, documents and booklets, the QR-CODES but also where you can get assistance, all kind of accommodation hospitality and the special offers and discounts

for CARD cyclists. WHERE TO BUY THE CYCLE TOUR CARD: UISP c/o Centro Piscine Mugello – Borgo San Lorenzo Via P. Caiani, 28 - tel. 055 8458290 from Monday to Saturday 9am-7pm; on Sunday 9am-12am The complete list where you can find the card: www.mugelloinbike.it

25


26

InShopping Mugello 2014 Shopping

In Mugello 2014

A PIEDI e IN BICI

Eventi sportivi nel Mugello con cadenza annuale 15 Giugno 2014: Granfondo “Ciclotour Mugello” Il Ciclotour Mugello è una manifestazione cicloturistica non competitiva. I tre percorsi proposti (60, 90 e 150 Km) partiranno tutti con “partenza alla francese” dall’interno del Circuito Internazionale del Mugello a Scarperia. Il percorso medio e lungo prevedono il passaggio spettacolare sulla strada sopra la diga di Bilancino, aperta solo per questa occasione. Info: tel. 347 3215143 - 055 8406979 fax 055 0935185 - www.ciclotourmugello.it 22 Giugno 2014: Ironlake Mugello campionato Italiano di Triathlon Medio a Barberino di Mugello Dopo aver effettuato i 1900 metri di nuoto sulle sponde del lago di Bilancino gli atleti saliranno sulle loro bici per effettuare quattro giri di un anello di circa 21 km. La frazione corsa sarà di 21 km su un tracciato lungo lago su strade pianeggianti e in gran parte sterrate. Info: Trievolution tel. 320 3170731 - 347 3651110 fax 055 3980556 - www.ironlake.it 31 Agosto 2014: … ci facciamo una Sambuca? La strada da Palazzuolo sul Senio al Passo della Sambuca viene chiusa al traffico automobilistico per dare la possibilità a tutti i ciclisti, pattinatori e runners di godere di questa bellissima strada. Info: tel. 347 3215143 – 055 8406979 fax 055 0935185 - www.ciclotourmugello.it 20 Settembre 2014: 41ª Maratona del Mugello E’ la più antica maratona d’Italia con un percorso di 42,149 km. Parte da Borgo San Lorenzo, raggiunge San Piero a Sieve e Scarperia per percorrere poi un tratto del circuito dell’Autodromo del Mugello. Quindi oltrepassa l’abitato di Luco per tornare a Borgo San Lorenzo. Info: www.maratonadelmugello.it Gennaio 2015: Mugello GP Run Si svolge a Scarperia sulla pista dell’Autodromo Internazionale del Mugello. E’ una gara podistica competitiva (Km 10,490: 2 giri del circuito) e non competitiva (Km 5,245: 1 giro del circuito), internazionale, individuale maschile e femminile. Info: www.maratonadelmugello.it 2 Maggio 2015: Ultra Trail Mugello Parte da Moscheta nel comune di Firenzuola il percorso immerso nei boschi del complesso Forestale Giogo-Casaglia: due sono le distanze, 60 e 22 km rispettivamente UTM con 2800 m e MT con 1100 m di dislivello positivo. Info: www.ultratrailmugello.it

UNIONE MONTANA DEI COMUNI DEL MUGELLO Ufficio Promozione Turistica Via Palmiro Togliatti, 45 Sede operativa: Villa Pecori Giraldi 50032 Borgo San Lorenzo (Fi) Tel.055 84527185/6 - Fax 055 8456288 turismo@uc-mugello.fi.it - www.mugellotoscana.it

RUNNING and CYCLING

Annual sports events in Mugello June 15, 2014: “Ciclotour Mugello” Ciclotour Mugello is a non-competitive cycling event. The three suggested tours (60, 90 and 150 km) start “French style” in the Mugello International Circuit in Scarperia. The medium and long tour include an amazing view from the road that coasts the Bilancino dam - open only for the race. Info: tel 347 3215143 – 055 8406979 - fax 055 0935185 www.ciclotourmugello.it June 22, 2014: Ironlake Mugello medium Triathlon in Barberino di Mugello. After a 1900 metre swim along Lake Bilancino, the athletes cycle four times around a 21 km circuit. The 21 km stage runs along the lake on level roads, most of which are paved. Info: Trievolution tel. 320 3170731- 3473651110 fax 055 3980556 - www.ironlake.it August 31, 2014…Sambuca anyone?? The road that goes from Palazzuolo sul Senio to the Sambuca Pass is closed to traffic to give the cyclists, skaters and runners the chance to enjoy this breathtaking route. Info: tel. 347 3215143 – 055 8406979 - fax 055 0935185 www.ciclotourmugello.it September 20, 2014: 41st Mugello Marathon The oldest marathon in Italy, this marathon covers 42.149 km. It starts in Borgo San Lorenzo, reaches San Piero a Sieve and Scarperia where it runs along a section of the Mugello Circuit, passes through the town of Luco and returns to the starting point in Borgo San Lorenzo. Info: www.maratonadelmugello.it January 2015: Mugello GP Run The race is set in Scarperia in the Mugello International Circuit. The competitive race (10.490 km: 2 laps around the circuit) and non-competitive race (5.245: 1 lap around the circuit) is international, individual, for men and women. Info: www.maratonadelmugello.it May 2, 2015: Ultra Trial Mugello This race starts in Moscheta, Firenzuola. It runs through the woods of the GiogoCasaglia Forest Complex. It includes two different races: 60 and 22 km, respectively UTM with a 2800 positive gradient and MT with a 1100 positive gradient. Info: www.ultratrailmugello.it


26 27

InShopping Mugello 2014 Shopping

In Mugello 2014

BORGO SAN LORENZO - FIRENZE VIA VAGLIA NOTE

LUNSAB F

LUNVEN 80

LUNVEN 40

SAB

LUNSAB 40

LUNSAB 30/60

LUNVEN C

LUNVEN C

LUNVEN

SAB C

LUNVEN 40

Borgo San Lorenzo

4:35

5:30

5:30

5:30

6:00

6:00

6:10

6:30

6:30

6:30

La Torre

4:39

5:35

5:35

5:35

6:05

6:05

6:15

6:35

6:35

6:35

San Piero A Sieve

4:43

5:40

5:40

5:40

6:10

6:10

6:20

6:40

6:40

6:40

6:50

Campomigliaio

4:48

5:42

5:45

5:45

6:15

6:15

6:25

6:45

6:45

6:45

Vaglia

4:55

5:45

5:50

5:50

6:20

6:20

6:30

6:50

6:50

Fontebuona

5:01

5:52

5:55

5:57

6:25

6:25

6:35

6:55

Pratolino

5:04

5:55

6:00

6:00

6:30

6:30

6:40

Montorsoli

5:07

5:58

6:03

6:04

6:33

6:33

Trespiano

5:10

6:01

6:06

6:08

6:36

Firenze P.za Libertà

5:19

6:18

6:23

6:50

Firenze Largo Alinari

5:20

Firenze Autostaz. SITA NOTE

6:25 LUN-SAB 26/30

6:25

LUN-SAB 26/30 C

6:30

6:50

LUNVEN 26

LUNVEN 30

SAB

LUNVEN 30

FEST. C

LUNVEN C

LUNSAB C

LUNSAB

LUNSAB C

LUNSAB

6:40

7:00

7:00

7:00

7:00

7:25

8:00

9:15

10:00

11:00

6:45

7:05

7:05

7:05

7:05

7:30

8:05

9:20

10:05

11:05

6:50

7:10

7:10

7:10

7:10

7:35

8:10

9:25

10:10

11:10

6:55

6:53

7:15

7:15

7:15

7:15

7:40

8:15

9:28

10:15

11:15

6:50

7:00

7:00

7:20

7:20

7:25

7:20

7:45

8:20

9:35

10:20

11:20

6:55

6:55

7:07

7:07

7:27

7:27

7:30

7:25

7:50

8:25

9:40

10:25

11:25

7:00

7:00

7:00

7:10

7:10

7:30

7:30

7:35

7:30

7:55

8:30

9:45

10:30

11:30

6:43

7:06

7:06

7:06

7:13

7:13

7:34

7:34

7:38

7:36

7:58

8:36

9:49

10:36

11:36

6:36

6:45

7:11

7:11

7:11

7:16

7:16

7:38

7:38

7:41

7:41

8:01

8:41

9:53

10:38

11:38

6:50

6:50

7:25

7:20

7:25

7:32

7:30

7:53

7:53

8:00

7:55

8:20

8:55

10:08

10:53

11:53

7:15

7:30

8:00

8:25

9:00

7:30

7:00

LUN-VEN 30/41 C

7:40 LUNVEN 40

SAB C

SAB 40

LUNVEN C

SAB 80 C

LUNVEN 40

7:40 SAB

8:00 SAB

8:00

11:00 10:15

LUNVEN

FEST.

LUNVEN 30

SAB

LUNVEN

SAB

12:00 LUNSAB

LUNVEN F

Borgo San Lorenzo

12:00

13:05

15:00

15:00

15:05

15:30

15:45

15:45

16:00

16:00

16:40

17:15

17:15

18:10

18:10

18:50

19:00

19:45

20:34

La Torre

12:05

13:10

15:05

15:05

15:10

15:35

15:50

15:50

16:05

16:05

16:45

17:20

17:20

18:15

18:15

18:55

19:05

19:50

20:38

San Piero A Sieve

12:10

13:15

15:10

15:10

15:15

15:40

15:55

15:55

16:10

16:10

16:50

17:25

17:25

18:20

18:20

19:00

19:10

19:55

20:42

Campomigliaio

12:15

13:20

15:15

15:15

15:20

15:45

16:00

16:00

16:15

16:15

16:55

17:30

17:30

18:23

18:23

19:03

19:15

20:00

20:46 20:53

Vaglia

12:20

13:25

15:20

15:20

15:25

15:50

16:05

16:05

16:20

16:20

17:00

17:35

17:35

18:30

18:30

19:10

19:20

20:05

Fontebuona

12:27

13:30

15:27

15:25

15:32

15:55

16:10

16:10

16:27

16:27

17:07

17:42

17:42

18:35

18:35

19:17

19:27

20:12

20:59

Pratolino

12:30

13:35

15:30

15:30

15:35

16:00

16:15

16:15

16:30

16:30

17:10

17:45

17:45

18:40

18:40

19:20

19:30

20:15

21:02 21:05

Montorsoli

12:34

13:41

15:34

15:36

15:38

16:06

16:21

16:21

16:33

16:34

17:14

17:49

17:49

18:44

18:44

19:24

19:34

20:19

Trespiano

12:38

13:46

15:38

15:41

15:41

16:11

16:26

16:26

16:36

16:38

17:25

17:53

17:53

18:48

18:48

19:28

19:38

20:23

21:08

Firenze P.za Libertà

12:53

14:00

15:53

15:55

15:57

16:25

16:40

16:40

16:52

16:53

17:33

18:08

18:08

19:03

19:03

19:43

19:53

20:38

21:18

16:30

16:45

16:45 17:00

17:00

17:40

18:15

18:15

19:10

19:10

19:50

20:00

20:45

Firenze Largo Alinari Firenze Autostaz. SITA

14:05 13:00

16:00

16:05

FIRENZE - BORGO SAN LORENZO VIA VAGLIA NOTE

LUNSAB

LUNSAB

LUNVEN

SAB 30

Firenze Autost. Busitalia

6:00

6:30

7:00

7:00

Firenze Largo Alinari

LUNSAB C

LUNVEN

LUNSAB C

8:20 7:50

SAB 30

LUNVEN 40

10:30

11:00

9:00

LUNSAB C

LUNSAB C

12:25

13:10

LUNVEN

SAB

LUNVEN 40

LUNSAB

FEST.

SAB

13:35

13:35

14:00

14:30

14:45

15:30

FEST. C

LUNVEN C

15:30

15:35

LUNVEN 30/80 16:10

Firenze P.za Libertà

6:08

6:38

7:08

7:08

7:55

8:25

9:05

10:38

11:08

12:30

13:15

13:43

13:43

14:08

14:38

14:53

15:38

15:35

15:40

16:18

Trespiano

6:22

6:52

7:22

7:22

8:04

8:34

9:14

10:52

11:22

12:39

13:24

13:53

13:57

14:22

14:52

15:07

15:52

15:44

15:49

16:32

Montorsoli

6:26

6:56

7:26

7:26

8:09

8:39

9:19

10:56

11:26

12:44

13:29

13:57

14:01

14:26

14:56

15:11

15:56

15:49

15:54

16:36

Pratolino

6:30

7:00

7:30

7:30

8:15

8:50

9:25

11:00

11:30

12:50

13:35

14:05

14:05

14:30

15:00

15:15

16:00

15:55

16:00

16:40

Fontebuona

6:34

7:05

7:35

7:35

8:20

8:53

9:30

11:05

11:35

12:55

13:40

14:08

14:10

14:33

15:05

15:18

16:05

16:00

16:05

16:45

Vaglia

6:40

7:10

7:40

7:40

8:30

9:00

9:40

11:10

11:40

13:05

13:50

14:15

14:15

14:40

15:10

15:25

16:10

16:10

16:15

16:50

Campomigliaio

6:45

7:17

7:45

7:45

8:37

9:07

9:47

11:17

11:47

13:12

13:57

14:22

14:22

14:47

15:17

15:31

16:17

16:17

16:22

16:57

San Piero A Sieve

6:50

7:20

7:50

7:50

8:40

9:10

9:50

11:20

11:50

13:15

14:00

14:25

14:25

14:50

15:20

15:34

16:20

16:20

16:25

17:00

La Torre

6:55

7:25

7:55

7:55

8:45

9:15

9:55

11:25

11:55

13:20

14:05

14:30

14:30

14:55

15:25

15:40

16:25

16:25

16:30

17:05

Borgo San Lorenzo

7:00

7:30

8:00

8:00

8:50

9:20

10:00

11:30

12:00

13:25

14:10

14:35

14:35

15:00

15:30

15:45

16:30

16:30

16:35

17:10

NOTE

SAB

LUNVEN C

LUNVEN 40/118

SAB 30

LUNVEN C

LUNVEN

SAB

FEST.

LUNVEN

LUNSAB C

LUNVEN

FEST.

LUNVEN 40

SAB

LUNVEN F

17:30

17:30

Firenze Autost. Busitalia

18:05

18:05

18:20

18:25

19:20

19:30

20:20

20:20

22:32

19:05

19:28

19:38

20:28

20:28

22:35

19:14

19:42

19:52

20:42

20:42

22:44

18:51

19:19

19:46

19:56

20:46

20:46

22:45

18:50

18:55

19:25

19:50

20:00

20:50

20:50

22:48

18:40

18:55

18:58

19:30

19:55

20:05

20:55

20:55

22:51

18:45

18:45

19:00

19:05

19:40

20:00

20:10

21:00

21:00

22:56

18:37

18:52

18:50

19:07

19:11

19:47

20:07

20:17

21:07

21:07

23:01

18:20

18:40

18:55

18:55

19:10

19:15

19:50

20:10

20:20

21:10

21:10

23:05

18:25

18:25

18:45

19:00

19:00

19:15

19:20

19:55

20:15

20:25

21:15

21:15

23:09

18:30

18:30

18:50

19:05

19:05

19:20

19:25

20:00

20:20

20:30

21:20

21:20

23:12

Firenze Largo Alinari

16:30

16:30

17:50

19:00

Firenze P.za Libertà

16:35

17:05

17:38

17:38

17:55

18:13

18:13

18:28

18:33

Trespiano

16:44

17:19

17:52

17:52

18:04

18:26

18:27

18:42

18:47

Montorsoli

16:49

17:22

17:56

17:56

18:09

18:30

18:31

18:46

Pratolino

16:55

17:25

18:00

18:00

18:15

18:35

18:35

Fontebuona

17:00

17:30

18:05

18:05

18:20

18:38

Vaglia

17:10

17:35

18:10

18:10

18:30

Campomigliaio

17:17

17:42

18:15

18:17

San Piero A Sieve

17:20

17:45

18:20

La Torre

17:25

17:50

Borgo San Lorenzo

17:30

17:55

NOTE 25 Si effettua nei giorni di chiusura scuole e nelle vacanze di Natale e Pasqua 28 Si effettua dall 11/09 - 08/06 57 Si effettua il martedì e giovedì 30 Si effettua dal 09/06 40 Si effettua dal 29/07 al 01/09 30 Si effettua dal 09/06 al 10/09 25 Runs only on days when school is closed and during Christmas and Easter holidays 28 Si effettua dall 11/09 - 08/06 57 Si effettua il martedì e giovedì 30 Runs from 9 June 40 Runs from 29 July to 1 Sept. 30 Runs from 9 June to 10 Sept.


In Mugello 2014

Shopping In Mugello Shopping 2014

BORGO SAN LORENZO - FIRENZE VIA PONTASSIEVE NOTE

RB2F

R2GF

RB2GF

R2GBF

RB2FG

RB2Fh

RB2F

RB2F

RB2Fh

RB2Fh

RB2F

RB2Fh

Borgo San Lorenzo

5.05

5.37

6.08

6:32

7:24

7:30

7:52

8:43

9:47

10:47

12:47

13:47

B. S. Lorenzo Rimorelli

5.40

6.11

6:35

7:28

7:33

7:55

8:46

9:50

10:50

12:50

13:50

Vicchio

5.12

5.46

6.18

6:42

7:34

7:39

8:01

8:52

9:56

10:56

12:56

13:56

Dicomano

5.19

5.54

6.26

6:51

7:46

7:47

8:09

9:05

10:05

11:05

13:05

14:05

Contea - Londa

5.23

6.00

6.32

6:57

7:51

7:52

8:14

9:11

10:11

11:11

13:11

14:11

6.05

6.37

7:03

7:57

7:58

9:17

10:17

11:17

13:17

14:17

8:02

8:02

8:26

9:24

10:24

11:24

13:24

14:24

8:12

8:12

8:40

9:37

10:37

11:37

13:37

14:37

8:45

9:42

10:42

11:42

13:42

14:42

Scopeti Rufina

5.30

6.08

6.41

7:08

Pontassieve

5.38

6.16

6.54

7:22

6.21

7.00

8:17

7.05

8:22

Sieci Compiobbbi Firenze Campo di Marte

5.57

6.32

7.14

7:37

8:32

8:33

8:58

9:54

10:54

11:54

13:54

14:54

Firenze S. M. Novella

6.05

7.24

7:45

8:42

8:40

9:05

10:02

11:02

12:02

14:02

15:02

NOTE

RB2F

RB2Fh

RB2F

RB2Fh

RB2FG

RB2FG

RB2Fh

Borgo San Lorenzo

14:43

15:47

16:47

17:47

18:43

19:47

20:47

B. S. Lorenzo Rimorelli

14:50

15:50

16:50

17:50

19:51

20:50

Vicchio

14:56

15:56

16:56

17:56

18:56

19:57

20:56

Dicomano

15:05

16:05

17:05

18:05

19:05

20:06

21:05

Contea - Londa

15:11

16:11

17:11

18:11

19:11

20:12

21:11

Scopeti

15:17

16:17

17:17

18:17

19:17

20:18

21:17

Rufina

15:24

16:24

17:24

18:24

19:24

20:24

21:24

Pontassieve

15:37

16:37

17:37

18:37

19:37

20:37

21:37

Sieci

15:42

16:42

17:42

18:42

19:42

20:42

21:42

Firenze Campo di Marte

15:54

16:54

17:54

18:54

19:54

20:54

21:54

Firenze S. M. Novella

16:02

17:02

18:02

19:02

20:02

21:02

22:02

Compiobbbi

FIRENZE - BORGO SAN LORENZO VIA PONTASSIEVE NOTE

RB2FGh

RB2FG

R2F5

RB2GF6

RB2GF7h

RB2Fh

RB2Fh

RB2F

RB2F

RB2Fh

RB2F

Firenze S.M.N

5.17

6.32

7.25

7.25

7.55

8.55

9.52

10.52

11.55

12.55

13.55

Firenze Campo di Marte

5.23

6.39

7.31

7.31

8.01

9.01

9.59

10.59

12.01

13.01

14.01

Compiobbi

5.30

6.47

Sieci

5.34

6.53

8.13

9.13

10.13

11.13

12.13

13.13

14.13

Pontassieve

5.39

7.00

7.51

7.51

8.19

9.19

10.19

11.19

12.19

13.19

14.19

Rufina

5.47

7.12

8.04

8.04

8.30

9.28

10.28

11.28

12.28

13.28

14.28

Scopeti

5.51

7.17

8.10

8.10

8.35

9.33

10.33

11.33

12.33

13.33

14.33

Contea - Londa

6.02

7.23

8.18

8.18

8.41

9.39

10.39

11.39

12.39

13.39

14.39

Dicomano

6.06

7.27

8.22

8.22

8.46

9.44

10.44

11.44

12.44

13.44

14.44

Vicchio

6.20

7.38

8.29

8.30

8.57

9.58

10.58

11.54

12.58

13.58

14.58

8.36

9.04

10.04

11.04

12.01

13.04

14.04

15.04

8.40

9.08

10.08

11.08

12.08

13.08

14.08

15.08

B. S. Lorenzo Rimorelli

7.44

Borgo San Lorenzo

6.30

7.50

8.36

NOTE

RB2F

RB2F

RB2Fh

RB2Fh

RB2FG

RB2FGh

RB2h

RB2FG9

RB2Fh

RB2

Firenze S.M.N

14.19

14:55

15:55

16:55

17:55

18:55

19:55

19:55

20:55

20:55

Firenze Campo di Marte

14.26

15:01

16:01

17:01

18:01

19:01

20:01

20:01

21:01

21:01

Compiobbi

14.35

Sieci

14.41

15:13

16:13

17:13

18:13

19:13

20:13

20:13

21:13

21:13

Pontassieve

14.47

15:19

16:19

17:19

18:19

19:19

20:19

20:19

21:19

21:19

Rufina

14.57

15:28

16:28

17:28

18:28

19:28

20:28

20:28

21:28

21:28

Scopeti

15.02

15:33

16:33

17:33

18:33

19:33

20:33

20:33

21:33

21:33

Contea - Londa

15.13

15:39

16:39

17:39

18:39

19:39

20:39

20:39

21:39

21:39

Dicomano

15.18

15:44

16:44

17:44

18:44

19:44

20:44

20:44

21:44

21:44

Vicchio

15.26

15:58

16:58

17:58

18:58

19:59

20:58

20:58

21:52

21:58

B. S. Lorenzo Rimorelli

15.32

16:04

17:04

18:04

19:04

20:05

21:04

21:04

21:57

22:04

Borgo San Lorenzo

15.37

16:08

17:08

18:08

19:08

20:09

21:08

21:08

22:02

22:08

28 27


29 28

InShopping Mugello 2014 Shopping

In Mugello 2014

BORGO - FIRENZE VIA VAGLIA NOTE

RB2Fh

RB2F

RB2F Gh

RB2F Gh

RB2F Gh

RB2 Fh

RB2 Fh

RB2Fh

RB2 Fh

RB2 Fh

RB2 Fh

RB2F

RB2 Fh

RB2 Fh

RB2F

Borgo S. Lorenzo

6.13

6.30

6.48

7.23

8.01

8.32

9.32

11.32

12.32

12.50

13.32

13.50

14.32

15.32

16:32

San Piero a Sieve

6.17

6.35

6.52

7.27

8.07

8.36

9.36

11.36

12.36

12.54

13.36

13.54

14.36

15.36

16:36

Campomigliaio

6.22

6.39

6.57

8.15

12.59

13.59

Vaglia

6.26

6.44

7.02

7.35

8.20

8.43

9.43

11.43

12.43

13.05

13.43

14.05

14.43

15.43

16:43

Fiesole - Caldine

6.38

6.56

7.16

7.46

8.33

8.55

9.55

11.55

12.55

13.25

13.55

14.25

14.55

15.55

16:55

15.03

16.03

17:03

15.11

16.11

17:11

6.59

Pian del Mugnone Le Cure Firenze S. M. Vecchio

8.36

7.06

13.28

8.41

6.45

7.22

7.52

Firenze C. Marte

8.43

13.34 9.03

10.03

12.03

8.48 6.52

NOTE

RB2Fh

RB2FGh

RB2Fh

RB2FG

RB2Fh

RB2Fh

Borgo S. Lorenzo

17:32

18:32

18:51

19:36

20:32

21:32

San Piero a Sieve

17:36

18:36

18:56

19:42

20:36

21:36

Vaglia

17:43

18:43

19:05

19:52

20:43

21:43

Fiesole - Caldine

17:55

18:55

19:22

20:08

20:55

21:55

18:03

19:03

20:15

21:03

22:03

20:22

21:10

22:11

7.33

8.01

9.11

10.11

12.11

Pian del Mugnone 19:32 19:36

Firenze C. Marte Firenze S.M.N.

18:11

19:11

13.11

14.36 14.11

NOTE R Treno “Regionale” B Servizio di trasporto bici a seguito 2 Servizio di seconda classe h Treno con carrozza attrezzata per il trasporto di passeggeri su sedia a rotelle G Treno garantito in caso di sciopero nei giorni feriali. L’orario effettivo di arrivo e partenza nelle singole stazioni e la tratta garantita possono essere diversi da quanto indicato F Non circola nei giorni festivi 3 Non circola nei giorni festivi dal 9 Giugno al 25 Agosto 4 Non circola nei giorni festivi dal 1 Settembre al 14 Dicembre 5 Circola dal 10 Giugno al 24 Agosto 6 Circola dal 9 Dicembre a 8 Giugno e dal 26 Agosto a 14 Dicembre 7 Circola dal 10 Giugno al 24 Agosto e dal 26 Agosto al 14 Dicembre 8 Circola dal 9 Dicembre al 27 Luglio nei giorni festivi dal 28 Luglio al 25 Agosto ogni giorno dal 26 Agosto al 14 Dicembre 9 Non circola nei giorni festivi il 24 Dicembre e il 31 Dicembre S Sabato R Regional Train B Bicycle service trasportation 2 Second class available h Train equipped to transport people in wheelchairs G Train guaranteed in case of strike on weekdays. L’orario effettivo di arrivo e partenza nelle singole stazioni e la tratta garantita possono essere diversi da quanto indicato F Non circola nei giorni festivi 3 Non circola nei giorni festivi dal 9 Giugno al 25 Agosto 4 Non circola nei giorni festivi dal 1 Settembre al 14 Dicembre 5 Circola dal 10 Giugno al 24 Agosto 6 Circola dal 9 Dicembre a 8 Giugno e dal 26 Agosto a 14 Dicembre 7 Circola dal 10 Giugno al 24 Agosto e dal 26 Agosto al 14 Dicembre 8 Circola dal 9 Dicembre al 27 Luglio nei giorni festivi dal 28 Luglio al 25 Agosto ogni giorno dal 26 Agosto al 14 Dicembre 9 Non circola nei giorni festivi il 24 Dicembre e il 31 Dicembre S Sabato

Campomigliaio

Le Cure

14.32 14.03

13.38

Firenze S.M.N.

Firenze S. M. Vecchio

13.03

FIRENZE - BORGO VIA VAGLIA NOTE

RB2GFh

Firenze S.M.N

5:24

Firenze C. Marte FirenzeS.MarcoVecchio

R23

RB2GFh

RB2F

RB24

RB23

RB2Fh

RB2Fh

R2F

RB2Fh

RB2Fh

6:32

7:02

7:29

7:29

7:29

8:40

9:40

11:40

12:40

13:40

7:08

7:37

7:37

7:37

8:46

9:46

11:46

12:46

13:46

6.39 5:33

14:10

Le cure

14:14

Pian del mugnone Fiesole - Caldine

RB2FhS

14:19 5:40

7:18

7:48

7:48

7:48

8:57

9:57

11:57

12:57

13:57

14:27

9:09

10:09

12:09

13:03

14:03

14:45

Vaglia

5:51

7:37

8:02

8:02

8:02

Campomigliaio

5:56

7:42

8:07

8:07

8:07

San Piero a Sieve

6:00

7:46

8:11

8:11

8:11

9:16

10:16

12:16

13:16

14:16

14:54

Borgo San Lorenzo

6:02

7:50

8:18

8:18

8:18

9:20

10:20

12:20

13:20

14:20

14:58

NOTE

R28

RB2Fh

RB2Fh

Firenze S.M.N

14:40

15:40

16:40

7:50

Firenze C. Marte FirenzeS.MarcoVecchio

RB2GFh

RB2GFh 17:40

17:15 14:46

15:46

16:46

RB2FS

17:20

14:50

RB2GFh 18:40

18:15 17:46

Le cure 17:24

RB2GFh

RB2GF

19:40

20:40

19:46

20:46

19:13 18:46

18:19

Pian del mugnone

RB2GFS

19:17

18:24

19:22

Fiesole - Caldine

14:57

15:57

16:57

17:28

17:57

18:28

18:57

19:26

19:54

20:57

Vaglia

15:09

16:09

17:09

17:45

18:09

18:45

19:09

19:37

20:09

21:09

Campomigliaio

17:50

18:50

19:42

San Piero a Sieve

15:16

16:16

17:16

17:54

18:16

18:58

19:16

19:46

20:16

21:16

Borgo San Lorenzo

15:20

16:20

17:20

17:59

18:20

19:03

19:20

19:59

20:20

21:20


30

InShopping Mugello 2014 Shopping In Mugello e Montagna Fiorentina Il mensile per il turista

Anno XIIV numero 1 2014 Tribunale FI del 15.04.2003 N. 5263 Publisher / Editore: STUDIO AD.ES di Elissa Spidalieri V. F. Niccolai, 16 - 50032 Borgo S. Lorenzo tel. +39 055/8494274 galletto@newnet.it Direttore responsabile / Editor in Chief: Pietro Mercatali Capo redattore / Editor: Serena Pinzani pinzani.galletto@timenet.it Traduzioni inglese: Elissa Spidalieri Progetto Grafico / Design: Matteo Lucii - Footprint Impaginazione e grafica Layout & Graphic Design: Martina Tonini Concessionaria esclusiva pubblicità / Advertising: STUDIO AD.ES di Elissa Spidalieri Via Niccolai - Borgo San Lorenzo Tel. 390558494274 spidalieri.galletto@timenet.it Responsabile ass. pubblicità Customer Assistant: Claudia Giorgi giorgi.galletto@timenet.it Testi: Serena Pinzani, Andrea Bambi, Giuseppe Fammoni, Sara Pecorini, Alessio Castellani, Foto: Alessandro Cassigoli, Paolo Campidori, Antonio Barletti, Duccio Berzi, Corrado Perrone, Massimo Certini, Archivio “Il galletto”, Archivio Comunità Montana Mugello, Archivio Oste Ghibellina, Maurizo Ceseri, Fabiano Capirossi, Andrea Romiti, Studio Fotografico Paolo Menchetti (Barberino M.llo) Studio Fotografico Francesco Noferini (B.S.Lorenzo) - Studio Fotografico Adriano Buccoliero (B.S.Lorenzo), Paolo Gucci, Carlo Marchi, Ilaria Arrighini, Claudia Fiorelli, Francesco Cosi, Andrea Lapi, Umberto Banchi. Stampa: Giunti Industrie Grafiche, Prato Borgo San Lorenzo Distribuzione: Studio AD.ES La riproduzione, anche parziale, solo dietro autorizzazione dell’editore. La redazione non risponde di eventuali variazioni ai programmi pubblicati. In collaborazione con l’Ufficio Cultura e con l’Ufficio Turismo della Comunità Montana del Mugello con l’Ufficio Turismo della Comunità Montana Montagna Fiorentina, l’APT di Firenze. Si ringraziano particolarmente la Pro-Loco di Scarperia, il Photoclub Mugello. In copertina On the cover Il Castello di Cafaggiolo di Barberino, residenza medicea che, di recente, insieme al Castello del Trebbio a Scarperia e San Piero a Sieve è stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. The Castle of Cafaggiolo in Barberino, a Medici residence, together with the Castle of Trebbio in Scarperia San Piero a Sieve, added to the UNESCO World Heritage List of New Inscribed Properties. Photo: Fabiano Capirossi

In Mugello 2014

BARBERINO DI MUGELLO B&B La Locanda Tel. 055 8420733 B&B Linda Tel. 055 8423036 B&B Bellavista Tel. 349 5815861 B&B Belvedere Tel. 055 8423095 B&B Il Vignolino Tel. 335 428455 B&B Locanda Poggio Agli Ulivi Tel. 055 8420461 B&B Villa Erbaia Tel. 0558423220 Hotel Barberino Tel. 055 8420051 Camping Il Sergente Tel. 055 8423018 B&B Casa colonica La Tramontana Tel. 055 8418204 Agriturismo Casa Degli Ulivi Tel. 055 8420302 B&B Casale Di Santamettole Tel. 055 8420772 Agriturismo Casanuova Degli Oleandri Tel. 055 8420670 Agriturismo Corzano Tel. 055 841403 Agriturismo Giratola Tel. 055 8417791 Hotel Gualtieri Tel. 055 8423163 Hotel Il Cavallo Tel. 055 8417899 B&B Il Castelluccio Tel. 055 8420772 Agriturismo Il Palazzaccio Tel. 055 8428110 Hotel Il Sergente Tel. 055 8423127 Hotel Inn Tel. 055 8420199 B&B La Casa Di Campagna Il Pruno Tel. 055 8416526 Hotel La Cavallina Tel. 055 8420086 Agriturismo La Chiusuraccia Tel. 055 8428672 Villa San Martino Tel. 0558417643 Villa la Maschere Resort Tel. 055847432 Residence Il Poggiolino Tel. 3285624267

BORGO SAN LORENZO Agriturismo Le Buche Tel. 0571 657033 Agriturismo San Vitale

Tel. 055 8401158 Agritusmo L’orto Sull’Uscio Tel. 0552401197 Albergo Marrani Tel. 0558403005 Albergo Tre Fiumi Tel. 0558403015 Agriturismo Le Selve T el. 0558408989 B&B Al Giardino Di Rosi Tel. 340 2393512 B&B Alla Corte Di Carla Tel. 055 8430205 B&B Alle Canicce Tel. 055 8456428 B&B Calamandrei Tel. 377 1897834 B&B L’Orto Sull’Uscio Tel. 055 8401197 B&B La Morella Tel. 055 8495623 B&B Podere Badia Tel. 055 8401126 B&B Casa Palmira Tel. 055 8409749 Agriturismo Collina Tel. 3387703815 B&B I Morelli Tel. 055 8495320 B&B I Sette Gatti Tel. 347 3088635 B&B Il Casale Di Aldo e Paola Tel. 055 8403529 Agriturismo Il Poggio Alle Ville Tel. 055 8408752 Monsignor Della Casa Tel. 055840821 Agriturismo Il Poggiolo Tel. 055 8495545 Albergo La Colla Tel. 055 8405013 B&B La Colombaia Tel. 055 8456183 Agriturismo La Ripa Tel. 333 3660793 Albergo La Rosa Tel. 055 8403010 B&B La Tartaruga Tel. 366 3280424 Agriturismo La Topaia Tel. 055 8408741 B&B La Torretta Tel. 055 473965 Albergo La Locanda Degli Artisti Tel. 055 8455359

Agriturismo Palazzo Vecchio Tel. 0558495235 Park Hotel Ripaverde Te. 0558496003 Villa Ebe Tel. 055848019

DICOMANO Agriturismo Abeto Tel. 055 8387400 Agriturismo La Vacchietta Tel. 055 8351587 Agriturismo Pignano Tel. 055 8386905 Agriturismo Casa Al Campo Tel. 055 8389876 B&B Casa Pantano Tel. 055 8386234 Agriturismo Casa Verragoli Tel. 055 8387589 Agriturismo Fattoria Il Lago Tel. 055 838047 Fattoria Il Gheppio Tel. 0558387754 Agriturismo Francini Tel. 055 8385037 Agriturismo Frascole Tel. 055 8386340 B&B Gallicchio Pamela Tel. 055 8386182 Agriturismo I Nidi Di Bel Forte Tel. 055 8385163 Agriturismo Il baco Tel. 055 8385181 B&B Il pino Del Capitano Tel. 055 8385038 B&B La Spiga Tel. 055 838208 Agriturismo Le Pozze Tel. 055 8387719 B&B L’Olmo Tel. 055 8389722 Agriturismo Orticaia Chiesa Tel. 055 8385141 Agriturismo Podere Vecci Tel. 055 8386866 Residence Park Valdisieve Tel. 055844256 Agriturismo Trebbiolo Tel. 055 8385140 Agriturismo Vigna La Corte Tel. 055 8397027

SCARPERIA E SAN PIERO A SIEVE Agriturismo Podere Fortuna Tel. 335 6124020

B&B Aura Tel. 348 5862377 B&B Intorno Firenze Tel. 055 8498212 B&B La Gabbianella e i gatti Tel. 055 846491 Albergo EBE Tel. 055 8498333 B&B La Cuccia Del Mugello Tel. 333 5241608 Albergo La Felicina Tel. 055 8498181 B&B La Pieve Tel. 055 8487182 Campeggio Mugello Verde Tel. 055 848511 Agriturismo Trebbio & Co Tel. 055 8498777 B&B Ranch Tel. 055 9050016 B&B Villa Sorripa Tel. 055 8406785 B&B Villino Alba Chiara Tel. 339 4342986 Albergo Il Giogo Tel. 055 8468320 B&B Della Donna Punto G Tel. 055 8430624 B&B Casanovasavelli Tel. 366 6090672 B&B Cinquecento Tel. 055 8430679 B&B Ferrone Tel. 055 846247 B&B I Praticini Tel. 055 846791 B&B Il Fienile Di Scarperia Tel. 055 8430578 B&B La Piazza Tel. 339 7618658 B&B Silvana Tel. 055 8406931 B&B Villa Manini Tel. 329 2216700 B&B Villa Medicea Lo Sprocco Tel. 055 8406012 B&B Carpineta Tel. 347 7511397 Agriturismo Catelaccio Tel. 055 8406624 B&B Fattoria Il Palagio Tel. 055 846376 Hotel Dei Vicari Tel. 055 846860 B&B Il Bronco Tel. 055 8430207 B&B Il Colle Tel. 055 8406752 B&B Il Nido Di Gabbiano Tel. 340 5473750 Agriturismo La Castellana Tel. 055 8406752 B&B La Corte Di Ronzano


In Mugello 2014

Tel. 329 0530688 Residence Le Isole Tel. 055 8406119 Albergo Locanda San Barnaba Tel. 055 8431125 Agriturismo Lutiano Tel. 055 8492000 Agriturismo Podere Il Colle Tel. 055 8406989 Residenza I Giardini Tel. 0558468096 Golf Club Poggio Dei Medici Tel. 05584350 Residence Mugello Resort tel. 0558468204

VICCHIO B&B La Carbonaia Tel. 055 8493110 B&B Residenza Uliveta Tel. 335 7370070 Agriturismo Il Mugello Tel. 055 8493562 Albergo Montelleri Tel. 0558448638 B&B Kinga Tel. 0554554257 Poggio a Sieve Tel. 05584579881 Hotel Villa Campestri Tel. 0558490107 Villa Medicea Poggio Bartoli Tel. 0558407912 B&B Al Codirosso Tel. 349 5130192 Agriturismo Antica Porta Di Levante Tel. 055 844050 Agriturismo Attulaio Tel. 055 8493125 B&B La Due Volpi Tel. 055 8407874 B&B Mamma Serena Tel. 347 6265106 B&B Mugello Tel. 055 8407898 Agriturismo Bonciani Tel. 055 8449983 Agriturismo Farnetino Tel. 055 8497372

Shopping In Mugello Shopping 2014

Agriturismo Fattoria Di Casole Tel. 055 8497383 Agriturismo Fattoria I Ricci Tel. 055 844784 Agriturismo Fattoria Le Case Tel. 055 844090 B&B Frutti Di Bosco Tel. 055 8493568 Agriturismo Il Chiuso Tel. 055 844646 Agriturismo Il Lauro Tel. 055 8407886 Agriturismo Il Muretto Tel. 055 8493536 Agriturismo Il Ponte Tel. 055 8407690 Agriturismo Il Villino Tel. 055 8408734 Agriturismo La Colombaia Tel. 055 8448028 Agriturismo La Commenda Tel. 055 8407924 Agriturismo La Stazione Di Monta Tel. 055 8497007 Agriturismo Muccianello Tel. 055 8448017 Agriturismo La Matteraia Tel. 055844688 Campeggio Vecchio Ponte Tel. 0558448306

FIRENZUOLA

Agriturismo I Confienti Tel. 348 7633669 Agriturismo Agrimagia Della Fattoria Il Palazzo Tel. 055 818262 Agriturismo La Villa Tel. 055 812039 Albergo Ristorante Jolanda Tel. 055 819659 B&B Antico Borgo Tel. 051 9522024 B&B Il Confine Tel. 339 4832495 B&B La Vecchia Scuola Tel. 055 812251 B&B Le Vigne Tel. 055 8144207 Agriturismo Badia Di Moscheta Tel. 055 8144015 Albergo Berti Tel. 055 815265 Agriturismo Brenzone Tel. 055 819330 Campeggio La Futa

Tel. 328 9248746 Albergo Gli Orzali Tel. 055 819761 Agriturismo Il Molinuccio Tel. 055 8144169 Agriturismo Il Passeggere Tel. 055 818188 Agriturismo La Fine Tel. 055 8173307 B&B La Cascata Tel. 055 816198 Agriturismo La Casetta Tel. 055 812038 B&B La Rocca Tel. 055 8109009 Agriturismo La Selva Di Frena Tel. 055 8199305 Agriturismo Le Tarelle Tel. 055 813523 Albergo Passo Della Futa Dal 1980 Tel. 055 815255 Agriturismo Rovignale Tel. 055 8149297 Albergo I Cacciatori Tel. 0558109009

La Serra e Le Colombaie Tel. 055 804836 Albergo Le Scalelle Tel. 055 8045106 B&B Maretti Marco Tel. 333 7245461 Agriturismo Mazzino Tel. 335 393255 Agriturismo Monte Di Sotto Tel. 055 8045061 Palazzo Torriani Residenza d’Epoca Tel. 055 8042363 Agriturismo Pian Rosso Tel. 055 8045345 B&B Podere Casone Tel. 055 8049914 Agriturismo Popolano Di Sotto Tel. 055 8042411 Agriturismo Querceto Tel. 331 4335366

MARRADI

Albergo Antica Locanda e Country Chic Tel. 055 8046064 Residence Antico Borgo I Cancelli Tel. 055 8043100 B&B Ca’Scheta Tel. 348 9002622 B&B Il Borgo Sul Fiume Tel. 055 8046628 B&B La Fontana Tel. 334 3470095 Agriturismo Badia Di Susinana Tel. 055 8046630 Camping e Sorgenti Tel. 055 8046106 B&B Ca’Maranghi Tel. 339 5037865 Agriturismo Ca’Nova Tel. 055 8046569 Agriturismo Fantino Tel. 055 8046708 Hotel Europa Tel. 055 8046011 Agriturismo I Monti Tel. 055 8046850 B&B Le Spiagge Tel. 055 812281 Albergo Locanda Senio Tel. 055 8046019

Agriturismo Al Volo Del Nibbio Tel. 055 8044225 Agriturismo Gamberaldi Tel. 338 4098157 B&B La Ginestra Tel. 333 8931093 B&B Val Stefano Tel. 055 8045961 Agriturismo Badia Della Valle Tel. 055 804849 B&B Campodavanti Tel. 055 8042248 B&B Casa Fabbri Tel. 055 8044204 B&B Casa Scheda Tel. 055 8044147 Agriturismo Casaluccio Di Gamogna Tel. 055 804820 Albergo Il Lago Tel. 055 8045035 B&B La Casine Delle Fate nel Castellaccio Tel. 055 684334 B&B La Colombaia Tel. 055 8045290 Agriturismo

PALAZZUOLO SUL SENIO

31



Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.