__MAIN_TEXT__

Page 1

NUMERO 85-2020

HUSQVARNA FE 250

MXGP Tripla ARCO DI TRENTO


2

SCARICA IL CAL


LENDARIO 2020


EDITORIALE Siamo arrivati alla fine di questa strana lunga difficile stancante stagione 2020. Una stagione che nessuno a febbraio avrebbe immaginato essere così, dopo un primo momento che non si avevano certezze su cosa sarebbe successo Infront e la FIM non hanno smesso di crederci e hanno allestito un mondiale con 18 prove solo 2 meno del calendario di inizio anno. Certo si è cambiato il format di gara e sono state fatte triple gare sulla stessa pista. Complient a tutti per avercela fatta, certo adesso di apre lo scenario più difficile, come sarà il 2021, i team non ufficiali ce la faranno a trovare le risorse per un calendario da 2o gare come quello che è stato appena presentato con 4 extra europee e doppia Russia e Turchia? I punti interrogativi sono tanti e la cosa che possiamo fare è aspettare e vedere se e come sarà sempre che la pandemia ci dia la possibilità di tornare a “vivere” Un ringraziamento a Clement Desalle, Gauthier Paulin e Tanel Leok per tutto quello che hanno dato nella loro carica e gli auguriamo il meglio per il futuro.

Gassssssss sempre a manetta!!!!!!!!!!!!

4

x

inside magazine n.85 . 2020


Photo MXGP


In copertina TIM GAJSER MXGP Foto di Davide Messora

TESTI Davide Messora Riccardo Tagliabue

FOTO Davide Messora Fabio Principe Riccardo Tagliabue

HANNO COLLABORATO

Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta in alcun modo, in ogni genere o linguaggio, per via qualsiasi tipo di sistema meccanico, elettronico o di memorizzazione delle informazioni, salvo previa autorizzazione da parte dell’ Editore, a eccezione di brevi passaggi e recensioni, purchè con obbligo di citazione della Testata Il contenuto di quest’opera, anche se curato con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità per involontari errori o inesattezze o per un uso improprio delle informazioni contenute. Gli Autori e l’Editore non potranno in alcun caso essere ritenuti responsabili per incidenti di qualsiasi natura o conseguenti danni che derivino o siano causati dall’uso improprio delle informazioni contenute

6

X inside magazine n.85 . 2020

Davide Messora Fabio Principe Riccardo Tagliabue

PROGETTO GRAFICO Cristina Balestrini CB-studio.eu

Numero Registro Stampa N° 563 Decreto Presidente Tribunale Novara del 27/05/2013

VISITA XINSIDEMAGAZINE.COM

Direttore Responsabile Davide Messora


DIAMO FORMA ALLE TUE IDEE ABBIGLIAMENTO TECNICO DA MOTOCROSS, ENDURO E MTB MADE IN ITALY ABBIGLIAMENTO SPORTIVO PERSONALIZZATO ABBIGLIAMENTO PER TEAM STAMPE GRANDE FORMATO PER TENDE E HOSPITALITY


8

x

MXGP FINAL ROUND RedazioneX Inside

inside magazine n.85 . 2020

contenuti

22

HUSQVARNA FE 250 Davide Messora

the lifestyle motorbike magazine

10


NON PERDERE IL FINALE DI STAGIONE

ACQUISTA ORA


N E

HUSQV FE 250 Tester Elia Sammartin Foto di Davide Messora

Grazie alla Famiglia Trenitni gestori del Metzeler Off Road Park abbiamo potuto provare due novità Huasqvarna 2021 le enduro 250 4t e la 150 2t, moto che sono a disposizione degli appassionati per poter essere noleggiate e divertirsi sul bellissimo tracciato di Pietramurata. Come sempre il nostro tester di riferimento è Elia Sammartin fresco Campione Italiano Supermoto. Abbiamo potuto provare la moto in condizioni perfette, il fondo della pista dava il giusto grip e la giornata di sole ha esaltato le doti di questa moto. Ecco le impressioni di guida che sono state rilevate da Elia. “Husqvarna ha fatto uno step notevole di motore rispetto al modello precedente, la coporposità e la potenza è veramente

10

x

inside magazine n.85 . 2020

incredibile. Nella pista ho girato quasi esclusivamente con la terza marcia come faccio di solito con il mio 450. La moto è manegevole e il feeling con la forcella è pazzesco, sia nella parte di fettucciato che in quella estrema la sensazione è di avere una forcella e un mono che ti danno la possibilità di spingere a fondo senza metterti in difficoltà. La posizione in sella è ottima per fare enduro, l’ergonomia è buona e anche tutti i comandi sono nella posizione giusta. Abbiamo anche provato le due diverse mappature del motore e quella più soft ti aiuta molto in quelle zone della pista dove il grip è scarso, nel giro ci sono alcuni punti dove si scivola molto e questo tipo di setting della centralina ti aiuta veramente tanto. La mappa hard invece impressiona la potenza del motore fin dai bassi regimi. Ottimo anche il traction control che riescono a


VARNA

x

inside magazine n.85 . 2020

11


12

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

13


14

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

15


N E miglioraro anno dopo anno. Ottimo l’impianto frenante e la frizione idraulica è eccellente e sempre precisa. Mi sono divertito moltissimo con questa moto, è ottima per il pilota esperto che può spingere forte ma anche per l’amatore che vuole divertirsi.” Dopo il 250 abbiamo provata la 150 2t la TE ad iniezione ecco le sensazioni di Elia. “Ero abituato alle vibrazioni del vecchio modello ma salire sul 150 e quasi non avvertirle è stato un grande inizio. La potenza del motore è migliorata e la prima sensazione che si ha quando ci si sale sopra è la manegevolezza sembra di essere sopra ad un gocattolo, ma quando si incomincia a fare sul serio la spinta e la potenza del 150 si sentono. Sono rimasto piacevolmente sorpreso dal miglioramento rispetto al modello precedente. I miglioramenti si sentono sia nella parte motoristica ma anche nel comparto sospensioni, la dotazione della moto è al pari delle sorelle maggiori e questo incide molto sulla

16

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

17


18

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

19


N E

guida. I comandi come nel caso della sorella maggiore sono ottimi e precisi. Prima di questa prova non avevo ancora avuto la possibilità di provarla e sono realmente stupido dalla qualità di questa 150. Una moto veramente piacevole e performante.�

Entrambe le moto sono equipaggiate con gomme Metzeler che si sono rivelate come al solito al top.

Elia durante la prova ha indossato il nuovo completo Leatt maglia e pantaloni Moto 5.5 Red e guanti Glove Moto 4.5 Lite red

Vogliamo ringraziare di cuore tutta la famiglia Trentini che ci ha messo a disposizioni il Metzeler Offroadpark.

20

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

21


N E

22

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

23


P

G X

M

La sfida FINALE Testo della redazione X INSIDE Foto di Davide Messora

La fine la tanto agognata stagione di questo difficile mondiale 2020 è arrivata al termine! Un anno complicato e non solo per lo sport ma per tutto il mondo, la pandemia ci ha costretto in casa i primi mesi dell’anno e ora con la seconda ondata di contagi le cose non sembrano essere migliori di prima. Il mondiale 2020 dopo le prime due prove è stato congelato e in molti si chiedevano se Infront sarebbe riuscita a continuare e portare alla fine il mondiale. Non solo lo abbiamo portato a termine ma sono state fatte 18 gare contro le 20 in programma, certo con un format di gara diverso, a noi di X Inside è piaciuto molto, triple gare sulla stessa pista ma ce l’abbiamo fatta. Un anno difficile e intenso non solo per i piloti ma soprattutto per i team che hanno dovuto far fronte a problematiche economiche e adesso viene la parte forse più difficile per tutti. La domanda che tutti si fanno è, come sarà il 2021? Quanti team saranno presenti? Come si faranno a sostenere 6 gare fuori dall’Europa? Oggi forse è un po’ presto per poter

24

x

inside magazine n.85 . 2020

rispondere a queste domande ma ci proveremo nei prossimi mesi. Ultimo atto di questo 2021 si è svolto ad Arco di Trento, molti avevano dei dubbi sul meteo che a novembre in Italia può essere inclemente. Il Trentino invece ha fatto un regalo incredibile alla MXGP regalando una settimana di sole e caldo quasi primaverile. Per l’occasione il moto club ha riportato una grande quantità di sabbia su alcune zone della pista e snaturando un pochino le caratteristiche della pista ma questo non ha inficiato lo spettacolo messo in scena dai piloti. MXGP e MX2 ormai avevano solo da incorniciare i loro campioni, Tim Gajser e Tom Vialle sono arrivati ad Arco con ormai i titoli in tasca e solo una pazzia da parte dei due piloti avrebbe potuto cambiare le cose. Nella prima gara è tornato alla vittoria Antonio Cairoli che grazie a 2 secondi posti si porta a casa la vittoria numero 92! Antonio in gara 1 ha dovuto lasciare strada a Gajser e in gara 2 a Clement Desalle che non vinceva una manche da un bel po’ di tempo, il belga si è tolto una bella soddisfazione visto che a fine


a

x

inside magazine n.85 . 2020

25


26

x

inside magazine n.85 . 2020


â—† Ultimum bonorum, quod nunc a me defenceitur; Sed fortuna fortis; Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Hoc loco tenere se Triarius non potuit. Sit hoc ultimum bonorum, quod nunc a me defenceitur; Quae cum magnifice primo dici viderentur, considerata minus probabantur.

x

inside magazine n.85 . 2020

27


P

G X

M

28

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

29


stagione lascerà il mondo delle corse. In MX2 vittoria per Jago Gerts che dimostra ancora una volta di essere velocissimo ma sbaglia sempre troppo, il pilota ufficiale Yamaha ha letteralmente buttato al vento questo mondiale. Vialle dopo il secondo posto in gara 1 nella seconda manche quando si trovava in testa è scivolato lasciando strada a i suoi avversari. Il match point per Gajser e Vialle arriva alla seconda gara quella di mercoledì, insomma come le partite di Champions League. La gara per Vialle parte con l’imprevisto, il francese nelle prove cronometrate viene retrocesso in quanto ha rallentato troppo prima della partenza del suo giro veloce ed essendo che non aveva fatto segnare altri crono prima del suo migliore è stato costretto a schierarsi in ultima posizione. Vialle però ha zittito tutti e con una partenza stratosferica ha girato in testa alla prima curva ed ha vinto da campione potendo festeggiare il titolo dopo la prima manche. In gara 2 è stato costretto ad una sosta in pit lane

30

x

inside magazine n.85 . 2020

per sistemare la leva del cambio. Anche Tim Gajser ha festeggiato il suo quarto titolo mondiale dopo la prima manche complice anche la caduta di Cairoli quando era secondo che avrebbe potuto passare Febvre che poi ha vinto gara 1 e allungare l’attesa della vittoria di Tim. Gajser ha vinto anche il Gp con la perentoria vittoria di gara 2 con il numero 1 sulla sua moto. La terza e ultima gara della stagione non ha dato grandi spunti per quello che è la classifica finale, in MX2 il podio oltre al Campione Vialle secondo Geerts come da programma e terzo Maxime Renaux, il francese è stata la sorpresa di questo 2020 peccato solo che è stato altalenante, il pilota del team SM Action che il prossimo anno sarà nel team ufficiale Yamaha ha vinto la sua prima gara a Faenza e portato a casa anche dei podi ma ha anche messo in pista prestazioni opache. Nella MXGP Jeremy Seewer è riuscito a scalzare Cairoli dal secondo posto in classifica, Tony è stato vittima di un contatto con Tonus in partenza che gli


ha rotto la leva del cambio e si è dovuto ritirare. Sui social si sono scatenati i fan adducendo la responsabilità di Tonus nell’aver cercato il contatto per favorire il compagno di squadra. Io non la penso così Tony e Gajser sono partiti fortissimi e nessuno ha voluto mollare il gas e Tonus si è trovato in mezzo. Seewer in quel momento era addirittura all’interno curva ed ha girato per primo. Incidente di gara punto e basta. Sul podio di giornata è salito anche Gautier Paulin che lascia anche lui il mondiale, il pilota francese dopo la gara ha fatto delle dichiarazioni molto forti sullo stato del Motocross, dicendo che non è possibile che ci siano piloti che portano sponsor per poter correre anche con moto ufficiali, bè forse Gautier si è svegliato un po’ tardi, nel mondo delle corse è dalla notte dei tempi che molti piloti portano la “dote” ad un team per poter correre e questo succede in tutte le categorie a due e quattro ruote, anzi in alcuni campionato i team vivono grazie a questo sistema. Nessuno si ricorda che un certo Niki Lauda per poter correre

agli inizi era sponsorizzato da una grossa banca Austriaca, poi però ha vinto tre mondiali. Percui l’uscita di Paulin mi è sembrata fuori luoghi, il francese è sempre stato uno dei più pagati nel mondiale e non mi pare che abbia mai vinto un mondiale…Auguro a lui e a Desalle e Leok il meglio per la loro avventura dopo il motocross. Siamo arrivati alla fine di questo 2020 che ci vedrà forse cambiati nel futuro, adesso è l’ora di ricaricare le pile e tuffarci nella prossima stagione che ormai è alle porte. Nel prossimo numero faremo un punto sul mercato piloti.

x

inside magazine n.85 . 2020

31


32

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

33


P

G X

M

34

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

35


P

G X

M

36

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

37


P

G X

M

38

x

inside magazine n.85 . 2020


x

inside magazine n.85 . 2020

39


Profile for CB | Magazine

X INSIDE MAGAZINE NUMERO 85  

Il Magazine del Mondo del Fuoristrada a 360°

X INSIDE MAGAZINE NUMERO 85  

Il Magazine del Mondo del Fuoristrada a 360°

Profile for hobnobmag