Page 1

X Inside Magazine numero 75

MXGP 2019

Gp Italy - Gp Sweden - Gp Turkey - Gp Cina


Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta in alcun modo, in ogni genere o linguaggio, per via qualsiasi tipo di sistema meccanico, elettronico o di memorizzazione delle informazioni, salvo previa autorizzazione da parte dell’ Editore, a eccezione di brevi passaggi e recensioni, purchè con obbligo di citazione della Testata Il contenuto di quest’opera, anche se curato con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità per involontari errori o inesattezze o per un uso improprio delle informazioni contenute. Gli Autori e l’Editore non potranno in alcun caso essere ritenuti responsabili per incidenti di qualsiasi natura o conseguenti danni che derivino o siano causati dall’uso improprio delle informazioni contenute


Via della Taccona 27/A, - 20900 Monza (MB) Italia Tel: +39 039 325106 - Fax: +39 039 325107 info@studioocus.com DIRETTORE RESPONSABILE: Davide Messora Foto Coordinator: Riccardo Tagliabue DIREZIONE ARTISTICA: Cristina Balestrini Post Produzione: Fabio Principe WEBMASTER: Fabio Principe Responsabile attività social: Gianmarco Cicuzza CONTRIBUTORS: Fabio Principe, Davide Pizzighello Davide Messora,

FOTOGRAFIE: Davide Messora Fabio Principe Marco Crivellari Giuseppe Merigo In copertina Tim Gajser e Jorge Prado Ph. Davide Messora Numero Registro Stampa N° 563 Decreto Presidente Tribunale Novara del 27/05/2013


Editoriale Is the end.....Siamo alla fine o meglio siamo molto vicini alla fine della stagione. Con il Gp della Cina si è chiusa la stagione regolare ma manca ancora il Nazioni. Il gp della Cina è stata una scoperta, la pista e le infrastrutture messe a disposizione sono state di alto livello, la pista molto bella e tecnica solo un paio di cose da cambiare per quanto mi riguarda ma di poco conto. Con i due titoli già assegnati il campionato aveva poco da dire, si pensava in qualche outsider ma alla fine i valori in campo sono stati ripsettati. Herlings sembra essere tornato quasi ai livelli pre infortunio, vittoria in Turchia e Cina a pari punti con il compagno di marca Coldenhoff, grazie a Jeffrey i due Gp non sono stati monotoni anzi le seconde manche hanno regalato emozioni. Gajser dopo che ha vinto il titolo forse si è rilassato troppo commettendo troppi errori che non gli hanno dato la possibilità di allungare la striscia di vittorie. In Mx2 Prado non lascia neanche le briciole agli avversari e vince tutto rendendo la 250 troppo Prado centrica. Nel 2020 lo vederemo in sella alla 450, ad Assen sarà un bel banco di prova e se andrà forte come con il 250 nella prossima stagione ne vedremo delle belle. Ragazzi gassssss sempre a manetta!!!!!!!!!!!!!!


NUMERO 75


CONTENUTI

MXGP 2019 Gp Cina Gp Turkey Gp Italy Gp Lommel


OFFERTA DI FINE STAGIONE

70% DI SCONTO SABATO E DOMENICA LIVE

GUARDA IN DIRETTA Disponibile per tutti i dispositivi

ACQUISTA ORA Segui MXGP su:


RACE

Testo Davide Pizzighello - Foto Messora


GP of CINA


La Cina è vicina si diceva una volta, a dire il vero non lo è proprio. Gp of Shangai è l’ulitmo atto di una lunghissima stagione che ha messo a dura prova piloti, team e addetti ai lavori. Non sapevamo bene cosa aspettarci da questa lunga trasferta, sapevamo che la città che conta 27 milioni di abitanti non ci avrebbe deluso, la megalopoli Cinese è un misto tra palazzi avvenerestici e un paesaggio rurale. La pista non ha deluso le aspettative, tracciato lungo con una ottima larghezza insomma fatto a dovere, tribune e una struttura adibita a hospitality vip. Per il prossimo anno basterà qualche piccolo aggiustamento per rendere perfetta la pista. L’ultima gara della stagione soprattutto se si corre oltre oceano il cancelletto non è mai pieno e anche in Cina è stato così. Alcuni piloti cinesi hanno provato a prendere il via sia in Mx2 che in MXGP ma il loro livello è ancora troppo lontano rispetto ai top riders e nelle gare dopo pochi giri erano già doppiatti, ma se non si prova a confrontarsi con la realtà del mondiale è difficile potersi migliorare. Per Jorge Prado è la sua ultima gara con la 250, al nazioni si schiererà con la 450. Lo spagnolo per l’ennesima volta ha dominato gara di qualifica e manche uno, in gara 2 invece ha dovuto impegnarsi di più per tenere testa al suo compagno di squadra Tom Vialle che ci ha provato fino sotto la bandiera a scacchi a vincere la gara. Ottimo Vlandeeren terzo assoluto e grazie a questo risultato ha vinto il ballottaggio con Van De Mousdick per il posto nella nazionale Olandese al Nazioni. Brutta prestazione di Olsen e Gerts che nonostante questo chiudono al secondo e al terzo posto del Mondiale. Nella classe regina Glen Coldenhoff ci ha impressionato ancora una volta con una eccezzionale gara, il pilota del team Standing Constructor si por-


ta a casa una vittoria e un secondo posto e il terzo posto nel mondiale. Glen sicuramente avrà da recriminare qualcosa in questo 2019, dopo il brutto infortunio patito in inverno la sua prima parte di stagione non è stata all’altezza del finale. Herlings seconda vittoria consecutiva, “the Bullet” è tornato a fare quello che gli riesce meglio, vincere! Jeffrey il sabato si nasconde, o meglio non spreca energie, e domenica chiude secondo la prima manche e nella seconda dopo una partenza lenta rimonta e a due giri dalla fine, in Turchia all’ultimo. passa e vince manche e Gp. Gajser invece dopo aver vinto il titolo sembra ormai essersi rilassato troppo e continua a commettere errori, fortunatamente senza conseguenze. Tim dimostra di essere lui il campione, sabato partenza a razzo e un paio di giri lasciando indietro gli avversari ma poi l’errore anzi il doppio errore in un solo giro. Si chiude il 2019 un anno intenso forse troppo intenso che oltre al predo,minio di Gajser ha vissuto anche sugli infortuni di quasi tutti i top riders, Tonus l’ultimo della lista in Cina. La federazione si dovrebbe interroggare sul perchè di questo, cercare di far in modo di avere meno infortunati durante la stagione aumenta il divertimento e lo spettacolo per il pubblico. Ragazzi ci vediamo nel 2020 per raccontarvi ancora una volta una stagione di sport spettacolo e tante belle fotografie!!!


Race testo Davide Pizzighello e foto Davide Messora


Gp of ITALY


Nel tracciato ricavato all’interno dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari, è andata in scena la prova conclusiva per il titolo MXGP con lo sloveno Gajser a vincere per la seconda volta la corona iridata. In MX2 lo spagnolo Prado fa doppietta ed è ad un soffio dal titolo. MXGP: Passa purtroppo in secondo piano la stupenda doppietta di Glen Coldenhoff su Ktm del team Standing Construct, perchè sulla terra riportata ad Imola è andata in scena la vittoria del titolo 2019 da parte dell’ufficiale HRC  Tim Gajser  che si “accontenta” del terzo gradino del podio di giornata ma alza al cielo la tabella oro con tre gare d’anticipo. Secondo gradino del podio per Jeremy Seewer che con un secondo ed un terzo posto, conferma la seconda piazza nel mondiale. Il migliori degli italiani è Alessandro Lupino con un ottavo posto di giornata, Bernardini diciassettesimo; brutta caduta per Ivo Monticelli che chiude in partenza il GP di casa. MX2: Altra doppietta per il


portacolori del team Ktm Red Bull Jorge Prado, il pilota spagnolo sotto la visione del team De Carli, è ad un soffio dal titolo mondiale. Thomas Kjer Olsen, unico pilota ancora in lotta per il titolo, ha chiuso in seconda posizione. Terzo e quarto posto per i due piloti Yamaha Maxime Renaux e Jago Geerts. Buona gara anche per Calvin Vlaanderen che ha terminato al quinto posto nell’assoluta di giornata. Appena fuori dalla top ten Morgan Lesiardo (11°) e Nicholas Lapucci (12°). Giusto il tempo di caricare le moto sui camion ed il prossimo fine settimana il circus mondiale sarà impegnato nel Gran Premio di Svezia, sedicesimo appuntamento della stagione che sarà ospitato dallo storico circuito di Uddevalla.


GALLERY

Foto Messora


GP of Turkey


RACE

Testo Davide Pizzighello - Foto Messora


GP of SWEDEN


GALLERY testo Davide Pizzighello e foto Davide Messora


Gp of Belgium


Profile for Hobnob | Magazine

X INSIDE MAGAZINE NUMERO 75  

LA rivista del mondo del fuoristrada a 360°

X INSIDE MAGAZINE NUMERO 75  

LA rivista del mondo del fuoristrada a 360°

Profile for hobnobmag