Page 1

WW

A SU: .IT GLI ISTA URY SFOTA RIV ILYLUX ES QU W.DA

Fondato da Luciano PARISINI

La bellezza è lusso quotidiano

08 N° 06 GIUGNO 2011 ANNO

Spedizione in A.P. - 45% - art. 2 comma 20/B legge 662/96 - Filiale di Milano - € 2,50 - Copia omaggio - Contiene supplemento

COLLOQUIO CON VANESSA

PERCHÈ LA HUDGENS CAMBIA LOTTO CARAVAGGIO GUERCINO

UNO SCRIGNO DI STORIA DELL’ARTE

TRA GENIO E DESIGN

VIVERE E PENSARE IN... CARTA

DANIÉLA JÉRÉMIJÉVIC

VENTI CHEF PER �� RICETTE DI FIABA

NEL LOOK DELL’ESTATE

E QUANDO LA MODA VA IN BIANCO

INTERVISTA A MORILLAS

VERSENSE IL SENSO DEL SUCCESSO


n

INNANZITUTTO L U C I A N O PA R I S I N I

C’è anche del buono... NÈ IL COMPUTER,

nè il piccolo schermo di casa, nè la buchetta della posta quotidiana: non ce la fanno più a contenere le richieste a volte (quante volte!) pataccare, a favore dei “colpiti”. Autentiche folle di “colpiti”. D’ogni disgrazia della vita, guerre, malattie, fame. Per loro s’invoca quel tot per mille che aggredisce le denunce dei redditi; per loro qualche euro di piante e frutti a incessante scadenza stagionale; eppoi le fondazioni di questi e quelli che fanno richiesta in tv o addirittura con luminose che alternano, sui display urbani, le pubblicità più disparate, tra food e look.

dicesima edizione a New York, con le testimonials Revlon, Jessica Alba e Jessica Biel, e diciottesima edizione a Los Angeles, con Halle Berry (foto). E dove vanno, mi si chiede, tutti quei dollari? In America non si scherza: c’è un infinito elenco ufficiale, pubblico, di Istituti dediti alla ricerca sul cancro che ne beneficiano. Tutto questo di Revlon fa dunque, e certamente, parte... del buono. E qui ne mostro vistosa notizia illustrata, con convinta soddisfazione. Fors’anche per non dimenticare - a violento contrasto! - un “non buono” personalmente percepito ai tempi lontani delle prime questue internazionali. E cioè: parte dei proventi di un concerto illustre, di osannata beneficenza, spesi subito in gioielleria per un costoso acquisto. Dalla prestigiosa rappresentante di un paese africano, pur accorsa all’incasso con ufficiale commozione. E i bambini del suo popolo affamato restarono senza un tozzo di pane... �

E ancora: le partite del cuore, i concerti, e chi più ha fantasia, a volte abbominevolmente opportunistica, più ne mette. Certo: in tanto cataclisma di beneficenza c’è del buono, qua e là, non davvero tra i “questuanti” che san zoppicare ai semafori o che, seduti agli angoli, tengono mezza gamba nascosta sotto il corpo bluffando un handicap che non c’è. Certo, del buono (non del bono...) c’è: e allora poichè è roba di casa nostra in bellezza, cito i 65 milioni di dollari già raccolti da Ronald Perelman, Chairman di Revlon Inc. con le sue Revlon Run Walk for Women e il Revlon/UCLA a sostegno della ricerca sui tumori femminili. Sessantacinque milioni di dollari, una somma iperbolica, cui hanno contribuito anche le due recenti “stagionali” maratone, quattor-

2

|

DAILYLUXURY

Editoriale.indd OK.indd 2

|

N°6 GIUGNO 2011

19-05-2011 9:27:01


DailyLuxury_200x240.indd 1

3/05/10 7:55:49


www.dioraddict.com Dior OnLine 02 38 59 88 88

T H E N E W FA S H I O N L I P S T I C K


L E U LT I M E

QUESTE PAGINE SONO… ULTIME Genio e passione

M

etamorfosi, eclettismo, dedizione, passione, straordinarietà, genialità… potremmo continuare all’infinito commentando questa immagine di Gabriella Scarpa, presidente mondiale di Acqua di Parma. Disinvoltamente a bordo della stupenda Maserati 150 S del 1955, “targata” Acqua di Parma, uno dei gioielli che han corso la Mille Miglia. Lei c’era! c’era anche qui, come in ogni parte e momento del mondo dove ci sia sentore di Acqua di Parma. Un sentore universalmente diffuso, per passione, oltre che per genialità.

Digita “Jumpin” e...

È

attivo “Jumpin” del gruppo Digital Magic, progetto tra i più pretenziosi nel settore dei gruppi d’acquisto online. Jumpin attraverso Digital Magics è nell’ottica di Matrix, società del Gruppo Telecom Italia: un colosso quindi che già in internet per www.jumpin.it “propone ogni giorno - sottolinea un comunicato ufficiale di www.nascentpr.com offerte speciali per il tempo libero scontate fino all’80%”. Per usufruirne basta acquistare l’offerta e col coupon d’acquisto presentarsi agli esercenti. Social shopping insomma: un fenomeno nato negli Usa due anni fa, ora esploso anche in Italia, ma con caratteristiche inedite, così d’annoverare già sei milioni di utenti mensili.

6

|

DAILYLUXURY

leULTIME.indd OK.indd 6

|

entrano infatti in rotativa quando le altre sono già stampate e raccolgono le notizie dell'ultima ora

Men Expert vince al Giro

T

ra gli sponsor del Giro d’Italia Men Expert de L’Oréal Paris si dichiara vincente. Se protegge la pelle di campioni della fatica come i concorrenti della corsa più estenuante (assieme al Tour de France) non può non esser vincente. Ogni giorno del Giro la classifica a punti de L’Oréal Paris Men Export relativa ai piazzamenti dei corridori ai “Traguardi Volanti”. Il primo in classifica di ogni giorno, premiato la mattina seguente ad inizio della nuova tappa.

Cosmofarma, che riconferma...

C

he So.Ge.Cos., gestore nel mondo dei Cosmoprof (e non solo), stesse progredendo lungo un cammino organizzativo di eccezionale successo, l’avevano già confermato i numeri eccezionali dell’ultimo Cosmoprof Wordlwide Bologna. A riconferma (come anticipato nel nostro sito www. dailyluxury.it ) parlano anche i numeri del Cosmofarma, recente edizione bolognese (Cosmofarma alterna il suo divenire annuale tra Bologna e Roma): 20.874 visitatori per un più 19,6 % rispetto alla precedente edizione. E ancora: 32,7 le presenze estero (+7,6%). Visitatori on line 16,4% del totale. Espositori italiani e stranieri 520 per 33mila metri quadrati di spazi. In evidenza il settore dermocosmetico tra le diverse declinazioni della “fiera”: farmaceutico, parafarmaceutico, sanitario, fitoterapico.

Lei è Carolina

S

tupenda Carolina! Davvero una profonda emozione per papà Giorgio che, entusiasta, proclama: “... intender non può chi non la prova...”. Amor di padre e di madre Lisa. Per un altro fiore sbocciato (4 maggio) in P&G Prestige Italia. Di cui Giorgio Comino è Country Leader.

Céline Cousteau e La Prairie

C

on la sua stupenda linea Advanced Marine Biology (foto), La Prairie supporta il progetto di Céline Cousteau, nipote del grande esploratore degli Oceani, Jacques Cousteau, che coordina a livello internazionale l’organizzazione “Ocean

N°6 GIUGNO 2011

19-05-2011 10:58:45


e

o,

Futures Society” fondata dal padre, a preservare il tesoro marino. Eventi d’eccezione a New York e Washington. Anche in concomitanza del centesimo anniversario del mitico Jacques.

The Animalier Bronzer comprende il Classic Lipstick in Ultra 190 e Shine Lipstick in Naked 60; quindi il Precision Lipliner in Ultra 7, eppoi Smooth Eye Colour Duo on Stromboli 110, il Crayon Intense on Stromboli 1; e, per le mani, Intense Nail Lacquer in Red 150.

Sì, è notizia…

È

notizia ricevere una lettera da chi si firma “Profumo Mascarato” inviata con mail “Nomen Nescio” e mailto “nobody@ dizum.com”? No, non lo è. E se la supposta (notizia) è addirittura un paio di cartelle che intasano il computer, non solo per lo spazio ma per una tiritera polemica (da svenirci sù…) di presunti conti in tasca a chi produce bellezza? No, non è notizia. E se la lettera (?) si dichiara numero 15 e noi non abbiamo mai ricevute le altre 14? No, non è notizia. Però, sì: la mamma dei cretini anonimi continua ad essere incinta…

Bertinelli confermato presidente

C

ome annunciato nel nostro sito www.dailyluxury.it l’Accademia del Profumo ha eletto la Commissione Direttiva per il biennio 2011 - 2013, confermando alla presidenza Luciano Bertinelli di Ferragamo Parfums, che avrà come vice presidente Jean-Luc Michelot di Pa.Co.Dis. Membri della Commissione: Carlo Bianchini (Div. Coty Prestige di Coty Italia), Luciano Parisini (Daily Luxury High Publisher), Orna Schezen Nofarber (Estée Lauder), Nicola Ostuni (Fenapro), Riccardo Cazzaniga (Firmenich), Roberto Martone (ICR Industrie Cosmetiche Riunite), Antonella Grua (Imagine - Sfera Editore), Paolo Galimberti (L’Oréal Italia), Micaela Giamberti (Mane Italia), Fabrizio Gelati (Presidente GVP Gruppo Vendite in Profumeria), Giovanna Usvardi (Procter & Gamble), Jean Baptiste Grosdidier (Puig Italia).

Generosità Shiseido

S Una nuova Goccia di bellezza

C

aserta, via Alois: le foto che pubblichiamo esprimono efficacemente quale… goccia di bellezza abbia nuovamente prodotto “Goccia Profumerie”. Elegante dimensione, copiosità di servizi (sviluppo del Goccia Makeup Studio), dedizione assoluta al consumatore che già all’inaugurazione ha dedicato al nuovo punto vendita particolare attenzione decretandone immediato successo.

Un... Animalier

L

’estate di Dolce & Gabbana Make Up (come già anticipato nel nostro sito www.dailyluxury.it ) si chiama The Animalier Collection. In cui fa spicco per il viso Bronzer Animalier (foto), un’esclusività in edizione limitata, riservata ai punti vendita Rinascente di tutta Italia e ad un selezionato gruppo di profumerie. The Animalier Collection, motivo maculato secondo couture Dolce & Gabbana, oltre

hiseido per il “suo” Giappone. Come già annunciato nel nostro sito www. dailyluxury.it , tutte le filiali Shiseido al Mondo, attraverso la Croce Rossa, stanno impegnandosi per sostanziosi aiuti nelle zone colpite dall’immane disastro. In alcune filiali i dipendenti hanno deciso di devolvere l’equivalente di un giorno di stipendio. Shiseido cerca anche di migliorare la vita nei centri d’accoglienza, inviando prodotti e beauty consultant. L’Hanatsubaki Found di Shiseido per i contributi sociali, sta ricevendo donazioni da dipendenti e ex dipendenti a favore delle popolazioni così drammaticamente colpite.

Eau Florale in un... Attimo

E

ntra in profumeria una nuova versione di “Attimo” di Salvatore Ferragamo Parfums. È L’Eau Florale. A rivista in rotativa, ne anticipiamo la più accattivante delle definizioni: “le note seducenti di Attimo sono riportate ad una nuova dimensione che abbraccia pienamente la sensualità femminile attraverso raffinate gocce di fiori”. Approfondimenti tecnici nel prossimo numero.

N°6 GIUGNO 2011

leULTIME.indd OK.indd 7

|

DAILYLUXURY

|

7

19-05-2011 10:58:54


www.dior.com Dior OnLine 02 38 59 88 88

DIORHOMMEPARIS.COM


SOMMARIO

N° 6 GIUGNO 2011

E D IT O RIALE LE CONSIDERAZIONI di Luciano Parisini

INCONTRO VANESSA HUDGENS ora fa sul serio (al cinema)

SP EC I AL E CARITA un universo di rara beauté

RUBRICHE

STILE

(14)

DIEGO DALLA PALMA

02 06 26 32 46 52

LE ULTI M E LE NOTIZIE giunte a rivista in macchina

C ULTURA VANITAS la vita è effimera l'arte la celebra

SPE CI AL E

DALLA FRANCIA (16) SILVIA MANZONI

GUERLAIN quel rouge "automatico"

DAGLI USA

(18) 18 18)

CAROLE HALLAC

Mensile di High Publisher Editoriale • Direttore responsabile: Luciano Parisini • Direttore generale: Diana Baravelli Caporedattore: Marina Santin • Caposervizio coordinamento redazionale: Lucia Parisini • Redazione: Lucio Chiari, Giulia Zoni, Paola Cardona. Segreteria: Francesca Mingarelli • Progetto grafico: Denni Poletti Fotografi: Graziano Ferrari • Collaborano: Diego Dalla Palma (stile) Rebecca Belize (food) Lorena Poletti (design) Supplementi: Lucia Parisini (DAILY ACCESSORIES) • Estero: Silvia Manzoni (FRANCIA), Carole Hallac (USA)

Associazione Nazionale Editoria Periodica Specializzata

Autorizzazione del Tribunale Bologna n° 7396 in data 15/01/2004.

Sommario.indd OK.indd 10

19-05-2011 15:06:45


Š ITF s.p.a. Milano Italy - www.blugirlparfums.it

La nuova fragranza Blugirl.

JDFDailyLuxury.indd 1

16/05/11 14.41


SOMMARIO

N° 6 GIUGNO 2011

SPECI ALE PUPA nella cantera del made in Italy

B ELLE ZZ A LE NOVITÀ dell'universo “beauty”

D ESI G N CARTA E CARTONE tra emozione e creatività

RUBRICHE

58 68 94 106 108 116

CINETIME

((20) (20 20) 20)

ANNAROSA SETTELLI

LO O K MODA E ACCESSORI di tendenza

B E NE S S E RE VILLA DI CARLO vero wellness da terme e natura

FO O D GASTRONOMIK miti ed eroine in tavola

CARNET

(22)

MARINA SANTIN

Sede: Via G. Tinozzi, 3 - 40137 Bologna • Tel. +39 051 5878850 • Fax +39 051 5878860 • e-mail: info@high-publisher.it • info@dailyluxury.it Abbonamento annuo per l’Italia: 20€ da effettuarsi con bonifico bancario a: Credem - ABI: 03032 - CAB: 02400 - c/c: 010000009830 - CIN: M IBAN: IT 03 M 030 3202 4000 1000 000 9830; o sul c/c postale n° 50673359 intestato a: High Publisher, Via G.Tinozzi, 3 - 40137 Bologna. • Sped. in abb. post. Pubblicità inferiore al 45%. Stampa: Grafiche Mazzucchelli Roto-offset S.p.A., via IV Novembre 50, 20019 - Fraz. Seguro, Settimo Milanese. Egregio abbonato, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96, La informiamo che i Suoi dati sono conservati nel nostro archivio informatico, vengono utilizzati esclusivamente per l’invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo. La informiamo, inoltre che, ai sensi dell’art. 13 della legge, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare i Suoi dati o opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazione della legge.

Sommario.indd OK.indd 12

19-05-2011 10:55:56


illustrazione: Nicoletta Montanari

stIlE D i e g o d a L L a pa L m a

Chic & Shock CRISTINA CHIABOTTO

Presentatrice chic

S

empre bella, Cristina Chiabotto. Comunicativa, simpatica, solare e gioiosa. Ecco una ragazza che conosce i vantaggi dell’autoironia, del buon senso e della consapevolezza. È sempre un piacere vederla e sentirla (anche quando esagera negli aggettivi e nelle risatine correndo il rischio che sta penalizzando Michelle Hunziker).

MARA VENIER Presentatrice shock

B

asta vivere una relazione con un comico simpatico e spontaneo per apprendere il valore dell’ironia? Basta avere il privilegio di essere la compagna di uno degli show man più intelligenti e raffinati d’Italia, per affinare il proprio livello intellettivo? Basta sposarsi con un nobile attempato e facoltoso per imparare a usare classe, eleganza e charme? Purtroppo, Mara Venier ci dimostra e conferma che non basta.

14

|

DailyLuxury

Rub. STILE.indd OK.indd 14

|

KAY RUSH DJ chic

D

i Kay Rush non approvo certi ritocchi al viso che, mi pare, le abbiano tolto quella luminosità espressiva che l’ha sempre caratterizzata. Per il resto, che dire? Classe, misura, eleganza e raffinatezza la rendono una donna di raro significato in un ambiente dove i tordi si spacciano per aquile.

ANNA PETTINELLI DJ shock

A

nna Pettinelli è l’esempio di quali conseguenze può provocare il rifiuto del tempo che passa e della vecchiaia che avanza. Pratica di quel mestiere dei falliti che si chiama opinionista, la Pettinelli squittisce osservazioni giovanilistiche con rara saccenza e rara faccia (o quel che rimane) tosta.

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:01:36


dALLA franci s i lv i a m a n z o n i

Benjamin “danza” per YSL Il coreografo francese

Benjamin Millepied, étoile del New York City Ballet, compagno di Natalie Portman (il loro idillio è nato sul set del film “Black Swan”) entra nella scuderia di Yves Saint Laurent. Sarà il testimonial della nuova fragranza maschile, che verrà lanciata a settembre. Raggiunge così le altre due star internazionali che incarnano la marca, Olivier Martinez e Vincent Cassel. “Lo stile unico di Benjamin, la sua libertà creativa, l’energia positiva che sprigiona, il suo fascino luminoso ci hanno conquistato. Accogliamo con immenso piacere questo danzatore dotato di un enorme talento per rappresentare una nuova dimensione dell’universo maschile di Saint Laurent” ha spiegato Renaud de Lesquen, presidente di YSL Beauté.

EliE Saab: Il couturier libanese ha presentato la

sua prima fragranza, Le Parfum, realizzata in collaborazione con BPI, con il quale ha firmato una licenza per 10 anni. Il jus, fiorito e boisé (fiori d’arancio, legno di cedro e patchouly), è stato composto da Francis Kurkdjian, mentre il flacone, sfaccettato come una pietra preziosa, è stato disegnato da Sylvie de France. Arriverà nelle profumerie a luglio nei paesi nei quali il couturier è più conosciuto (Francia, MedioOriente, Gran Bretagna, Spagna, Usa e Germania) e a settembre negli altri, Italia compresa. Lo stilista ha seguito personalmente tutte le fasi del progetto, sul quale la Maison di Couture conta per dare una svolta al suo sviluppo, avvicinandosi ad un pubblico più ampio.

DiptyquE: Non è una candela e neppure uno spray il nuovo profumatore d’ambiente della

16

|

DailyLuxury

Rub. FRANCIA.indd OK.indd 16

|

griffe. Frutto di una lunga ricerca, Palet Parfumé, è un medaglione ovale di porcellana nel quale è inserito un ciottolo levigato composto di cera profumata che innova il modo di diffondere le note olfattive. La cera utilizzata, più solida di quella delle candele, racchiude essenze in una concentrazione maggiore permettendone la diffusione anche a freddo per un periodo minimo di tre mesi. Cinque le fragranze disponibili: Figuier, Roses, Feuille de Lavande, Baies, Ambre. Il prezzo è di 35€.

ElaÿS: La prima gamma cosmetica a base di champagne della Casa si amplia con una gelée per il viso che risveglia ed illumina la carnagione e protegge dall’invecchiamento precoce. La gamma propone cinque prodotti (due creme, una mousse struccante, un’emulsione e la gelée) che si avvalgono delle proprietà anti-ossidanti dei vitigni della regione di Reims. Secondo i ricercatori di biologia molecolare dell’Università di Reims, lo champagne, con la sua doppia fermentazione, produce degli antiossidanti e contiene dei minerali e delle vitamine che rivitalizzano il metabolismo cellulare.

aïny: La marca, che lavora con le popolazioni amazzoni-

che per trovare i migliori attivi della farmacopea ancestrale di questa regione e proporli nella sua gamma cosmetica ha aperto a Parigi il suo primo istituto, situato nell’appar nell’apparcreatamento che un tempo ospitava le crea zioni di Jean-François Lesage, il merlettaio più famoso di Francia. L’estetista, formata da una guaritrice equadoregna, massaggia i punti energetici (mani, piedi, fronte, tempie, ples plesso solare) per eliminare lo stress e far respirare la pelle, che, dopo la seduta, appare radiosa e distesa. Ri Rituale Enchantement, 30 minuti, 45€, 127, rue Saint Honoré Paris 1°. n

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:00:43


Distribuito da SIfARMA – e-mail: info@sifarma.it – Tel. 02 422015.1

BénéfIce SOLeIL

PA R I S

SOLARI BénéfIce SOLeIL PROTeZIOne RInfORZATA GIOVIneZZA PReSeRVATA pubbDAILYLUXURYsolari.indd 1

04/05/11 18:10


g

DAGLI usa carole hallac

En plein per McQueen

Grande festa in onore di Alexander McQueen al Gala del Metropolitan Museum patrocinato dall’attore Colin Firth e dalla cara amica e collega dello stilista Stella McCartney. All’evento non mancava davvero nessuno, da Madonna a Jennifer Lopez, da Beyoncé a Demi Moore, senza dimenticare grandi stilisti come Valentino, Tom Ford, Karl Lagerfeld e, naturalmente, Sarah Burton, nuovo Direttore Creativo della casa di moda e autrice dell’abito da sposa di Kate Middleton.

Bloomingdale’s: In occasione della Festa

della Mamma, il grande magazzino ha esposto in vetrina foto delle mamme di alcuni stilisti come Yigal Azrouel, Lela Rose, Rebecca Taylor, Michelle Smith e Michael Kors, ritratto in una nostalgica foto con sua mom Joan.

Rihanna: La cantante sta riscuotendo con il suo profumo Reb’l Fleur un grande successo. Negli ultimi sei mesi è stato una presenza costante nella top ten delle fragranze piu vendute da Macy’s. Si parla già di un secondo profumo.

CeleBRities:

Dopo il successo ottenuto con i suoi profumi, Paris Hilton ha ora in serbo una linea di skincare. La nuova icona del hip-hop Nicki Menaj invece lancerà presto una fragranza che rispecchia la sua personalità di donna sexy e sicura di sé. Infine l’attrice Salma Hayek, moglie di François-Henri Pinault, Chief Executive Officer dell’impero del lusso PPR, ha realizzato un’intera linea beauty economica, Nuance, che sarà disponibile in agosto negli Stati Uniti.

tommy hilfigeR:

Il “pop-up shop” dello stilista è una tipica casa di mare che ricorda una villetta agli Hamptons, rimasta a New York nel cuore del Meatpacking District per soli quattro giorni. Il divertente negozio temporaneo arriverà presto a Londra, Milano (corso Vittorio Emanuele) e Stoccolma.

aesop: Il marchio della linea di be-

auty naturale a base di ingredienti botani botanici, apre i suoi primi negozi negli Stati Uniti a New York: in luglio con un chiosco a Grand Central, in agosto nelle zone di Nolita e del Greenwich Village e a seguire a Bleecker Street per Natale.

estée laudeR: e

La Casa lancia in agosto Sensuous Nude, una nuova versione del profumo Sensuous con note di bergamotto siciliano, rosa e pepe nero al debutto; un cuore di petali di gelsomino, mughetto, acqua di cocco, miele e muschio; e un fondo legnoso di sandalo, ambra, eliotro eliotropio e vaniglia. n

18

|

Dailyluxury

Rub.USA.indd OK.indd 18

|

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:05:03


giugno

Cinema poi:

L'inizio dell'estate vede il debutto sul grande schermo di film tutto prestigio. A corollario, un "agenda" dedicata agli appuntamenti con la settima arte. annarosa seTTeLLi

The Tree of Life n di Terrence Malick

A

mbientato negli anni ’50 racconta la storia di Jack, un ragazzino di 11 anni, e dei suoi fratelli che la vita mette a dura prova vanificando in parte gli insegnamenti della madre su amore e misericordia e imponendo gli avvertimenti del padre basati su un sano egocentrismo. Solo più avanti Jack capirà che ogni cosa che fa parte del mondo è un miracolo. Con Brad Pitt, Sean Penn. n Drammatico,

una stanza del suo appartamento ad un giovane aspirante scrittore e, grazie al suo fascino, diventa il maestro di vita del ragazzo. Con Kevin Kline, Paul Dano, John C. Reilly, Katie Holmes. n commeDia

piraTi dei Caraibi: oLTre i Confini deL mare n di BoB MarShall

n di Shari Springer BerMan, roBerT pulcini

U

n commediografo fallito diventa “escort” per racimolare un po’ di soldi accompagnandosi alle vedove benestanti di New York. Un giorno affitta

20

|

DailyLUxUry

Rub.Cinema.inddOK.indd 20

|

Geoffrey Rush, Gemma Ward, Richard Griffiths, Judy Dench, Keith Richards. n azione, avventura

D

L’ULTimo dei TempLari n di DoMinic Sena

N

ell’Europa nel XIV secolo, un cavaliere ha l’incarico di scortare una ragazza accusata di stregoneria, fino ad un monastero dove sarà sottoposta ad un esorcismo e processata. Il viaggio rivelerà, incredibile e spaventosa sorpresa, la vera identità della ragazza, il demonio in persona. Con Nicolas Cage, Ron Perelman, Christopher Lee.

n avventura, fantastico

fantastico

Un perfeTTo genTiLUomo

C s t

J

ack Sparrow ritrova una donna del suo passato. U0n amore o un’avventuriera senza scrupoli che intende usarlo per trovare la mitica Fontana della Giovinezza e lo costringe ad imbarcarsi a bordo della nave del fosco pirata Barbanera trascinandolo in una temeraria avventura? Con Johnny Depp, Ian McShane, Penelope Cruz, Stephen Graham,

This mUsT be The pLaCe n di paolo SorrenTino

C

heyenne, rock star ritiratasi dalle scene, conduce la vita annoiata e monotona di un pensionato benestante fino a quando decide di partire alla ricerca di quello che fu il persecutore del padre, un ex criminale nazista che si nasconde negli Stati Uniti. Nel cuore dell'America, inizia così il viaggio che cambierà la sua vita. Dovrà decidere se sta cercando redenzione o vendetta. Con Sean Penn, Frances McDormand.

n Drammatico

U d

n

P

D a fo d a U d il h n H H L

The beaver

L b

W

U

n di JoDie FoSTer

n

alter Black, depresso poiché la sua azienda di giocattoli è sull'orlo del fallimento e cacciato anche di casa, trova la marionetta di un castoro (beaver) e inizia ad animarla. Come d’incanto Walter diventa simpaticissimo, un vero vulcano di energia e d’idee. Riesce a riconciliarsi con la moglie e il figlio piccolo e a riportare l'azienda al successo. Ma poi, il castoro si rivelerà troppo ingombrante e anche pericoloso.

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:03:40

lo te L p n r q v C


o,

n -

-

n,

o

e il

il

Con Mel Gibson, Jodie Foster, Jennifer Lawrence, Anton Yelchin. n Commedia, drammatico

Una notte da leoni 2 n di Todd Phillips

P

hil, Stu e Alan festeggiano il matrimonio dell’amico Doug con un addio al celibato a Las Vegas. Sarà una notte di follie, di eccessi, di complicità, di paradossi e misteri che solo alla fine saranno svelati. Negli USA questa commedia assurda e demenziale ha sbancato il box office. Gli americani hanno riso fino alle lacrime. E noi? Con Bradley Cooper, Ed Helms, Zach Galifianakis, Heather Graham Juliette Lewis. n Commedia

London Boulevard

n di William Monahan

U

scito di prigione e deciso a cambiare vita, un piccolo criminale londinese si mette alla ricerca di un impiego. Lo trova, come maggiordomo, presso una ricca attrice. Nonostante lei sia molto "generosa", il suo passato da delinquente riprenderà il soppravvento. Con Keira Knightley, Colin Farrell. n Thriller

o.

Apre Parigi, chiude la Francia

a Francia si è LCannes. celebrata a Dopo il

film di apertura, “Midnight in Paris” di Woody Allen, il suo “tributo d’amore alla Ville Lumière”, il Festival di Cannes ha chiuso con "Les Bienaimés" del francesissimo Christophe Honoré, già presente a Cannes nel 2007, con "Les Chansons d’Amour". Protagonisti di "Les Bien-aimés", Catherine Deneuve, Ludivine Sagnier, Chiara Mastroianni, Milos Forman, Louis Garrel, Michel Delpech et Paul Schneider. Incarnano personaggi che ci portano nella Praga degli anni Sessanta, nella Londra degli anni '80, nel mondo dell'11 settembre e nella Parigi di oggi in una storia singolare, malinconica e romantica.

Favoloso “Diamanti al Cinema”

inéo e World Diamond Group e il K partner storico, Rai Trade, in occasione del decennale della

fondazione e presentazione a Venezia del Premio al Cinema Italiano, hanno voluto istituire un riconoscimento al personaggio che si è distinto per il suo contributo all’amicizia tra i popoli. Riconoscimento che nasce dalla presa di coscienza di un contesto mondiale in grande ebollizione e che rischia di esplodere se non si cerca la via della solidarietà, della collaborazione e dell’amicizia. Il Premio è simboleggiato da una scultura, “L’ulivo bianco” creata dall’artista e teologo Agatino Cappella, Art Director della World Diamond Group. È costituito da un

blocco di marmo di Carrara scolpito a mano che rappresenta il tronco dell’albero, rami e foglie in platino (3 Kg), 2500 diamanti taglio marquise e 500 diamanti con un nuovo taglio rotondo a 82 faccette, per un totale di 380 carati. Un’opera che non ha precedenti nella storia dell’arte e che dopo l’esposizione alla Mostra del Cinema di Venezia sarà a Vicenza, alla Fiera del gioiello, ad Hong Kong, a Palazzo Lascaris a Torino, a Doha, al Museo del Louvre di Abu Dabi e al Moma a New York.

espositiva dedicata a soluzioni e attrezzature innovative per il cinema, con prodotti e servizi di ultima generazione. Hanno già aderito alle Giornate Professionali estive numerose case di distribuzione, tra cui 01/Rai Cinema, Medusa Film, Universal, Walt Disney, Eagle Pictures e Warner Bros, che terranno le loro convention e sveleranno i loro listini.

Cinecittà apre al pubblico

Aronofsky presidente a Venezia

arren D Aronofsky, regista de "Il

cigno nero” e “The Wrestler” sarà il presidente della Giuria della 68^ Mostra del Cinema di Venezia. Marco Muller, direttore della manifestazione, che si svolgerà dal 31 agosto al 10 settembre 2011, ha scelto per questo ruolo il vincitore del Leone d’Oro nel 2008 con “The Wrestler” e ha aperto l’edizione 2010 del festival con la proiezione de “Il cigno nero” che ha portato alla vittoria di Nathalie Portman agli Oscar 2011. Il Leone d'Oro alla Carriera verrà assegnato a Marco Bellocchio. Dopo la cerimonia di consegna del Leone d’Oro, nella Sala Grande del Palazzo del Cinema, sarà presentata la nuova versione del suo film del 1971, "Nel nome del padre": non un restauro, ma una nuova opera inedita e “attuale”, realizzata dal regista a partire dai materiali del film stesso.

A Riccione le novità del cinema

al 4 al 6 luglio si svolgeranno a D Riccione, al Palazzo dei Congressi, le Giornate Professionali estive del Cinema Riccione, promosse da Anec, Anem e Anica per presentare i film della nuova stagione. Ad arricchire il programma, il Trade Show, area

ino al 30 novembre gli Fvisitare appassionati di cinema potranno il set più famoso del mondo:

Cinecittà. E scoprirne i segreti lungo il percorso spettacolare di “Cinecittà SI Mostra” che ripropone le scene, i costumi, i set, i personaggi - attori, registi, produttori - che hanno attraversato questa “Fabbrica dei sogni”. La mostra nasce come omaggio a tutte le persone che hanno reso grande Cinecittà, quelli che lavorano “dietro le quinte”, nei teatri e nei laboratori dove si realizza l’intero processo produttivo di un film. Il percorso espositivo va dalla sceneggiatura alla post produzione: c’è la sala dedicata ai costumi, la sala della scenografia, ci sono le ricostruzioni della vecchia New York (del film di Scorsese), della Roma Imperiale, c’è il viale Broadway, ma anche il laboratorio dedicato ai bambini per sperimentare, giocare e alimentare il loro interesse per questa arte. La mostra è aperta tutti i giorni dalle 10,30 alle 18,30 tranne il martedì. I biglietti si possono acquistare online collegandosi al link: www. cinecittasimostra.it/biglietteria.asp

n°6 giugno 2011

Rub.Cinema.inddOK.indd 21

|

DailyLuxury

|

21

18-05-2011 22:03:42


Percorsi d’arte Giro d’Italia, da nord a sud, per scoprire i più importanti appuntamenti con il poliedrico universo dell’arte. MARINA SANTIN

CASALBELTRAME:

La cultura del vino e la viticoltura alla ribalta per “DiVino. Dall’antichità ad oggi”, che, articolata in quattro sezioni, indaga un arco temporale ampissimo: dalle origini, nel III millennio a.C., ai giorni nostri proponendo reperti archeologici, testimonianze storiche ed opere contemporanee.

luminosi che esplorano il paesaggio naturale, la città e l’universo sociale.

Italia e Paesi Bassi”, che presenta i lavori di ventisette pittori e scultori.

� FINO AL 28 AGOSTO 2011, MAMBO. � INFO: TEL. 051.6496611

� FINO AL 25 SETTEMBRE 2011, LE GALLERIE DEI GEROSOLIMITANI. � INFO: TEL. 075.5735481 info@legalleriedei gerosolimitani.org www.legalleriedeigerosolimitani.org www.legalleriede igerosolimitani.org igerosolimitani.org

info@mambo-bologna.or info@mambo-bologna.org www.mambo-bologna.org www.mambo-bologna.org

FIRENZE: Rende testimonianza della formazione e della crescita di uno dei più importanti “gioielli” d’Europa, l’Armeria del Cremlino, ovvero la collezione più ricca del più antico museo russo che raccoglie i tesori reali ed oggetti di corte d’uso quotidiano e cerimoniale legati ai maggiori Zar attraverso il corso dei secoli “Il Tesoro del Cremlino”. � FINO ALL’11 SETTEMBRE 2011, MUSEO DEGLI ARGENTI. � INFO: TEL. 055.294883,

www.firenzemusei.it www.firenzemusei.i

� FINO AL 5 AGOSTO 2011, MATERIMA. � INFO: www.materima.it

MARSALA: Si ispira

BOLOGNA: Presenta una serie di opere realizzate espressamente per lo spazio museale ed una selezione di lavori che testimoniano la multiforme attività dell’omonimo gruppo, “Zimmerfrei Campo Largo”, declinata in video, installazioni, ambienti sonori, fotografie, dispositivi ottici e

22

|

DAILYLUXURY

Carnet.indd OK.indd 22

|

PERUGIA: Mette in risalto l’abilità artistica della rappresentazione di sé ed il tentativo di schiudere la personalità, il carattere e l’anima dell’autore, “L’altra faccia. Autoritratti contemporanei tra

all’omonimo articolo della Costituzione che sottolinea come il paesaggio sia un bene della nazione, “Articolo 9. I paesaggi d’Italia” che in occasione dei 150 dell’unità della penisola, riunisce venti paesaggi (uno per regione) di altrettanti artisti del ‘900 che spaziano dalla stagione del Realismo a quella dell’ultimo Naturalismo. � FINO AL 31 AGOSTO 2011, CONVENTO DEL CARMINE PINACOTECA CIVICA CIVICA. � INFO: TEL. 0923.711631,

info@pinacotecamarsala.it info@pinacotecamarsala.i www.pinacotecamarsala.it www.pinacotecamarsala.i

N°6 GIUGNO 2011

19-05-2011 9:37:36


c ar n e t di pari passo contribuendo alla costruzione dell’universo culturale degli ultimi quarant’anni, “Live! L’arte incontra il rock” che presenta dipinti, sculture, installazioni, videoclip, artworks, LP, opere grafiche, riviste e film.

Milano: Ripercorre la

carriera di uno dei più grande fotografi di moda e ritrattisti contemporanei, “Michel Comte. Crescendo fotografico”, che propone oltre 87 immagini e 20 collage (ciascuno composto dai provini di vari rullini) che spaziano dalle famose campagne pubblicitarie ai nudi fino ai ritratti in bianco e nero. Fino AL 3

n Fino al 7 agosto 2011, Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci. n Info: Tel. 0574.5317

www.centropecci.it

LUGLIO 2011, TRIENNALE DI MILANO. n Info: Tel. 02.724341

www.triennale.org

n Dal 1 giugno al 15 ottobre 2011, Cà Foscari. n Info: Tel. 041.2348118 – 358,

comunica@unive.it

attraverso oltre 40 opere. n Dal 4 giugno al 27 novembre 2011, Museo Correr. n Info: Tel.84808200

www.museiciviciveneziani.it

Torino: Indaga il lavoro Venezia: Uno tra i maggiori e probabilmente il più originale dei concettualisti russi sbarca in Laguna grazie a “Dmitri Prigov. Dalla collezione del museo statale Ermitage”. Ad animare la mostra, disegni ed oggetti molti dei quali inediti, nonché installazioni in legno, corda e vetro realizzate per la prima volta in sale espositive, separate le une dalle altre, seguendo gli schizzi preparatori dell’artista.

24

|

DailyLuxury

Carnet.indd OK.indd 24

|

Venezia: Autentico fenomeno americano, il celebre artista newyorkese, pittore, scultore e regista, è il protagonista di “Permanently Becoming. Julian Schnabel and the Architecture of Seeing” che ripercorre la sua carriera dagli anni ’70 ad oggi

di quegli artisti che osano, che hanno il coraggio di operare una scelta fino a farsi portatori, con la loro arte, di nuovi valori sociali, “Eroi”, che accoglie lavori importanti alcuni dei quali realizzati appositamente per questa esposizione.

Prato: Racconta

attraverso un suggestivo punto di vista come la storia dell’arte contemporanea e quella del rok siano andate

n Fino al 9 ottobre 2011, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino. n Info: Tel. 011.4429518,

comunicazionegam@ fondazionetorinomusei.it

n°6 giugno 2011

19-05-2011 14:59:56


20x24 solari DL 21-04-2011 17:36 Page 2 C

Speciale Arval+cartino.indd OK.indd 1

Composite

M

Y

CM

MY

CY CMY

K

18-05-2011 22:06:09


20x24 solari DL 21-04-2011 17:36 Page 1 C

M

Y

CM

MY

CY CMY

K

e

“S

“

gres riba sicu Inte 60% unif lani part anti trat bron pres E in men

volt sole

Speciale Arval+cartino.indd OK.indd 2

Composite

18-05-2011 22:06:11


SpECIAlE L u c i a n o Pa r i s i n i

E con Acceleratore e Siero...

Nel suo protocollo solare di straordinaria qualità, Arval ribadisce una tradizione di originalità con due geniali ed efficaci novità: “Acceleratore d’Abbronzatura Intensivo” e “Siero Doposole Antirughe Viso”.

“I

l sole, all you need is sun”:

potrei anche tradurre la headline qui a fianco “ogni volta che hai voglia di sole” perchè Arval si avvale da sempre di questa fondamentale prerogativa sole-benessere, realizzando progressivamente, nel contesto di un’originale, declamata e ribadita qualità, prodotti d’avanguardia nella massima sicurezza. Come questo “Acceleratore d’Abbronzatura Intensivo” che stimola la melanina aumentando del 60% l’intensità di un’abbronzatura a colorito “dorato, uniforme e di lunga durata”. Merito del Complesso Melanine Bionative, cui si aggiungono principi attivi di particolare efficacia come la vitamina E per un’azione anti-age, l’elastina e il collagene, così da costituire un trattamento in sicurezza davvero perfetto per un’abbronzatura veloce a colorazione intensa e luminosa, preservando elasticità, idratazione e tonalità della pelle. E in più - non trascurabile - una texture lieve, delicatamente profumata, ad assorbimento immediato. Il consiglio di Arval: applicazione del prodotto due volte al giorno una settimana prima dell’esposizione al sole, durante la quale rinnovo ripetuto dell’applicazio-

Speciale Arval+cartino.indd OK.indd 25

ne su viso e corpo anche dopo il bagno. Va precisato che, non disponendo di filtranti raggi solari, “Acceleratore d’Abbronzatura Intensivo” pretende una protezione a seconda del proprio fototipo. E dopo una giornata di sole così pienamente concepita? Ecco ancora la scienza solare Arval intervenire con il “Siero Doposole Antirughe Viso” che avvalendosi del pantenolo, costituisce davvero un concentrato di fresco benessere per un immediato intervento idratante e lenitivo. Certo, antirughe: per l’estratto di edelweiss, eccezionale antiossidante e per la vitamina E anti radicali liberi. Con l’aggiunta di altri principi attivi come la melanina bionative, l’elastina, la palmitoilprolina con estratto di fiori di ninfee, quest’ultimo ad azione lenitiva per le pelli sensibili. Siero Doposole Anti Rughe sul viso deterso dopo l’esposizione al sole: a seguire la Crema Doposole Antirughe. Firmata Arval, ovvian mente.

18-05-2011 22:07:25


p so

VAnessA Incontro Vanessa.indd OK.indd 26

18-05-2011 21:46:58


INCONtrO

S

S i lv i a B i z i o

e non ci fossero stati quegli autoscatti fatti

con il cellulare ed inviati al suo boyfriend Zac Efron, con cui recitava allora nei popolarissimi telefilm della Disney “High School Musical”, la reputazione di Vanessa Hudgens sarebbe ancora immacolata. Gli adolescenti adoravano il suo personaggio nei tre “High School Musical” (2006 - 2008), la timida e dolce Gabriella Montez, il ruolo che l’ha resa celebre. Il fatto è che in quelle foto Vanessa si ritraeva “au naturel”, tutta nuda. Ovviamente i suoi jpg vennero intercettati dagli hacker dell’industria del gossip e scaricati subito su Internet. Seguono cliccate record e l’inevitabile scandalo. Nonostante accorate richieste di perdono e scuse a tutti, l’anno dopo (2007), ripete lo stunt, nuovamente a beneficio di Efron. Intercettazione, invasione dei suoi nudi online, scandalo. Seguono spargimenti di cenere sul capo. Viene perdonata: in fondo ha solo 18 anni, è un’ingenua. Ma nel 2009 ci ricade: non c’è due senza tre. Finalmente però capisce che è meglio finirla con le esibizioni private, e anche con Zac (si lasciano nel dicembre del 2010) e decide d’iniziare a fare sul serio con la recitazione, specie nel cinema, perchè di talento l’esotica quanto ingenua Hudgens ne ha tanto, come ha dimostrato fin dal suo primo film, “Tredici”, nel

s

Vanessa Hudgens ora fa sul serio (al cinema). Archiviati scandali ed errori “di gioventù”, oggi vive il presente e guarda al futuro. Così, a soli ventidue anni, conquista registi e critici e offre continue prove del suo innegabile talento. Come nel romantico “Beastly”.

2003, o a teatro la scorsa estate in un applaudito revival del musical “Rent”. Ventiduenne, ora è sugli schermi con due film, il thriller-fantasy “Sucker Punch” e il romantico “Beastly”, una rivisitazione in chiave contemporanea e liceale de “La bella e la bestia”. Nel film interpreta la ragazza introversa e solitaria che salva il bellone della classe (Alex Pettyfer), arrogante e vanitoso, da una maledizione: per castigo viene trasformato da un’altra compagna, strega in erba, in un inguardabile mostro. Solo quando una ragazza si innamorerà di lui e gli dirà “ti amo”, a dispetto delle sue attuali sembianze, la maledizione verrà rimossa e tornerà ad essere bello come prima (avendo scoperto il bello “dentro”, è la morale). “Sono stufa di rinvangare il passato e di sentirmi chiedere di quelle foto ogni volta che concedo interviste per un nuovo film - si sfoga Vanessa - sono una che vive intensamente nel presente, qui e ora. Mi piace pensare al futuro, del passato non m’importa molto. Ho rilasciato un comunicato chiedendo scusa a tutti l’ultima volta che è successo. Pensavo che il caso fosse chiuso. Invece temo che sarà un fantasma che mi perseguiterà per sempre”. Non è detto: Hollywood e il pubblico dei giovani hanno la memoria corta. Basta che continui a recitare bene (ai registi piace molto, ed anche ai critici, tanto che uno di loro, recensendo “Beastly” ha scritto: “Ha un volto che sembra creato apposta per la cinepresa”), e che non faccia più Lindsayate (alla Lohan). Ventidue anni, al momento legata all’attore Josh Hutcherson, almeno così sembra poichè sono stati visti abbracciati di recente al rock festival di Coachella Valley, Vanessa è nata e cresciuta a Los Angeles, dove l’abbiamo incontrata. La madre è di origine filippina, cinese e spagnola, il padre indiano d’America, da qui la sua bellezza multietnica, magari non da rivista Vogue, ma che, essendo priva del fattore “intimidazione”, esercita un forte fascino sui giovani di tutto il mondo, soprattutto sulle ragazzine.

è cambiata

n°6 giugno 2011

Incontro Vanessa.indd OK.indd 27

|

DailyLuxury

|

27

18-05-2011 21:47:00


s

n Vanessa, non trova ironico che un film come

“Beastly” centrato sull’importanza della bellezza “Beastly”, interiore, sia made in Hollywood, dove l’immagine è tutto? “L’ironia non mi sfugge. Eppure io sono dav davvero convinta che se guardi attentamente e con profondità a tutto quello che c’è nella vita, non limitandoti solo alla superficie, scopri cose bellissime. Guardare bene ti arricchisce. Ma spesso siamo così schiavi della nostra nega negatività che non ne siamo capaci. Mi piace il messaggio del film”. n “Beastly” parla anche della superficialità prevalente nei giovani d’oggi, specie al tempo del liceo, e della loro cronica insicurezza. tu com’eri? “Da ragazzina studiavo danza, ed ero inevitabilmente piena di insicurezze. Avevo il complesso delle gambe, troppo muscolose e massicce, come un tronco d’albero. Chi non è insicuro nella fase di crescita? La fiducia in me stessa e nelle mie capacità è venuta molto dopo. Le gambe per fortuna si sono affinate e il complesso è sparito”.

Incontro Vanessa.indd OK.indd 28

18-05-2011 21:47:05


INCONtrO n Il tuo personaggio nel film, Lindy, è attratta da

ragazzi dotati di un bel carattere e di sincerità. A te cosa attrae degli uomini? “Soprattutto il fatto di essere presente. Mi spiego, mi colpisce un uomo che non si stia a preoccupare troppo del passato o del futuro, ma che sia capace di godersi il momento che sta vivendo con te, cioè con me”. n Cos’hai sulla mano, un tatuaggio? “No, è un disegno fatto con l’henna. È la mia ultima passione. Una forma di body art non permanente”. n ti lusinga il fatto di essere ancora riconosciuta dai fan come Gabriella Montez di “High School Musical”? “Mica tanto. A volte i ragazzi mi vengono incontro gridando “Sei quella del musical di Disney Channel!” e un po’ mi dà fastidio. Mi sento presa in giro. Ma se mi avvicina una bambina che dice: “Gabriella, come sei carina!”, beh, allora mi sciolgo di tenerezza”. n Come affronti la curiosità e il pettegolezzo su di te? “Sto imparando a non dargli più troppa importanza. Merito anche di Zac (Efron), che negli anni in cui siamo stati insieme mi ha aiutata in questo senso. C’erano siti web tipo Perez Hilton che non facevano altro che spettegolare dicendo che ci stavamo per sposare, oppure che c’eravamo lasciati, poi che ero incinta e così via, tutte balle ovviamente. Insomma, non ci faccio più caso, e, ovviamente, sto più attenta a non commettere leggerezze sia nel pubblico che nel privato”. n Continui a cantare? “Certo. Sto registrando un disco di country-rock”. n Sembri maturata molto in questi ultimi due anni. Sei d’accordo? “Certo. Per fortuna! Ho letto un libro prezioso, che mi ha davvero aiutata a cambiare, a capire meglio me stessa ed a superare gli scandali, “The Four Agreements”. Insegna che devi essere forte, perchè la fuori la vita è difficile. Il mondo del cinema è durissimo, Dio solo sa quanto! Quante attrici bravissime sono state sfruttate e spremute fino al midollo. Quante donne sono state calpestate perchè incapaci di difendersi e farsi valere. Non permetterò più che questo mi accada. Più n capisco chi sono, più mi impongo”.

a

n n e a e

o . , e a e . l

n°6 giugno 2011

Incontro Vanessa.indd OK.indd 29

|

DailyLuxury

|

29

18-05-2011 21:47:06


www.missdior.com


U

AndreA SAcchi

Dedalo e icaro

spe che dell put spe tà d teri par suo cen stre di p nen gue re d me der tas che amm dizi

lebe dell

C

Tutto è… Vanitas Cultura Vanitas.indd OK.indd 32

d “V

18-05-2011 22:36:54


cultura

U

MarIna santin

n teschio, una candela spenta o il silenzio degli strumenti

s

musicali, quali simboli di morte; una clessidra o un orologio, quale espressione del trascorrere del tempo; un fiore spezzato, spesso un tulipano o una rosa, quali sinonimi della vita che come quel fiore prima o poi appassirà; ed ancora delle bolle di sapone, di solito rappresentate con un putto o un adolescente che le crea soffiando da una specie di cannuccia, quale evocazione della transitorietà della vita e dei beni terreni. Questi gli elementi caratteristici delle opere, principalmente nature morte, appartenenti alla Vanitas, un genere pittorico ha avuto il suo massimo sviluppo nel Seicento, soprattutto in Olanda, strettamente correlato al senso di precarietà che investì il continente europeo in seguito alla guerra dei trent’anni e al dilagare delle epidemie di peste. Il nome di questa corrente artistica deriva dalla frase biblica “Vanitas vanitatum et omnia vanitas” che come “memento mori” è un ammonimento all’effimera condizione dell’esistenza. E racconta, per mano di celeberrimi artisti, aspetti diversi dell’unica certezza posseduta

dagli uomini, quella, appunto, della caducità delle cose terrene, “Vanitas. Lotto, Caravaggio, Guercino nella collezione Doria Pamphilj”, allestita a Genova, nelle sale di Villa del Principe, un itinerario prestigioso declinato in opere che si fanno portavoce di un unico messaggio: sulla terra, la Vanitas ha comunque sempre ragione di qualsiasi vanità. Un pensiero costantemente presente nelle differenti generazioni dei membri del principesco Casato dei Doria Pamphilj, testimoniato dalla ricchezza di capolavori sul tema appartenenti alla loro collezione e spesso commissionati a sommi Maestri. Sono opere di pittura, scultura, oggetti decorativi, libri e musica

Ludovico LAnA

Dedalo e icaro

“Vanitas. Lotto, Caravaggio, Guercino nella collezione Doria Pamphilj” Fino al 25 settembre 2011 Villa del Principe, Genova Info: Tel. 010.255509 prenotazioni.ge@dopart.it www.dopart.it

Indaga i differenti aspetti di un’unica certezza, quella della caducità delle cose terrene e dell’effimera condizione dell’esistenza, la mostra “Vanitas. Lotto, Caravaggio, Guercino nella collezione Doria Pamphilj”, scrigno d’eccezione di grandi capolavori della storia dell’arte. n°6 giugno 2011

Cultura Vanitas.indd OK.indd 33

|

DailyLuxury

|

33

18-05-2011 22:36:55


CUltUra

s

che nei secoli sono entrate a far parte del patrimonio di famiglia e che offrono spazio ad una riflessione interdisciplinare d’estrema attualità su un aspetto tutt’altro che minore della cultura europea in età moderna. la rassegna si rivela infatti, un particolare sguardo trasversale che permette di seguire lo sviluppo di questa tematica in diversi contesti storici e culturali, a partire dalle sue origini cristiane e dalla riflessione filosofica fino alle manifestazioni allegoriche in pittura e in oggetti d’uso come gli orologi settecenteschi che, coronati dall’immagine del tempo armato di falce, ricordano la natura effimera della vita terrena. Esposti, dicevano, numerosissimi lavori della storia dell’arte italiana europea: lorenzo lotto, Jusepe de ribera, Caravaggio, Guercino, Mattia Preti, Domenico Fetti, andrea Sacchi sono solo alcuni degli autori che si confrontano nell’ambito della mostra genovese. 1

JuSePe de riberA

san Girolamo traduce la bibbia 2

giAcomo Liegi

Cuoca in cucina e banchetto del ricco epulone 3

4

AuguSto StoPPoLoni

ritratto di alfonso Doria Pamphilj nella villa 5

JAcoPo bASSAno (bottegA)

il banchetto del ricco epulone

2 3

5

cArAvAggio

maddalena Penitente

1

34

|

DailyLuxury

Cultura Vanitas.indd OK.indd 34

|

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:36:58


s

4

a renderla ancor più particolare ed esclusiva poi, la presenza, quale “campione” familiare del tema, della figura del cardinale Benedetto Pamphilj che, rinomato mecenate di artisti e musicisti, fu a sua volta poeta e scrisse, tra gli altri, il celeberrimo oratorio “Il trionfo del tempo e del Disinganno” musicato per lui da Georg Friedrich Händel nel 1707. Ma la sua riflessione sulla Vanitas non si concretizza esclusivamente nella sua produzione di librettista, ma anche nella collezione artistica che egli raccolse e di cui ancora oggi si conserva testimonianza. E sarà proprio lui ad accogliere ed a guidare virtualmente il visitatore attraverso la mostra, affidandolo successivamente ad una contestualizzazione storica finalizzata ad orientare lo spettatore nell’analisi dell’argomento protagonista. tre le sezioni in cui si dipana l’esposizione, che rappresentano la molteplicità di questioni legate alla Vanitas. la prima, è dedicata alla pittura di genere e accoglie una selezione di nature morte che, come puntualizzavamo in precedenza, costituirono un espediente simbolico spesso utilizzato dagli artisti per alludere alla cadu-

5

domenico Fetti

maddalena Penitente

n°6 giugno 2011

Cultura Vanitas.indd OK.indd 35

|

DailyLuxury

|

35

18-05-2011 22:37:00


CUltUra s

cità della vita. Innumerevoli i brani di pittura di questo tipo e le carte d’archivio che confermano la propensione del cardinale Benedetto e degli altri membri della dinastia per questi soggetti. tavole imbandite, vassoi di frutta matura, cacciagione accatastata e minuziosamente descritta dal naturalismo della pittura del ‘600 e ‘700 sono soggetti che con efficacia svolgevano il compito di ricordare allo spettatore la precarietà dell’esistenza. Nella seconda sezione si abbandonano i soggetti profani per affrontare le origini religiose della nostra tematica. Esposte nu1 merose immagini di San Girolamo, il santo studioso che traducendo le Ecclesiaste importa nel mondo latino il concetto di Vanitas. rispettando la disposizione settecentesca delle collezioni Doria Pamphilj nel palazzo di famiglia a roma, a fare da pendant a San Girolamo troviamo le immagini barocche della Maddalena che con la sua rinuncia ai valori effimeri della vanità femminile incarna una diversa sfumatura del trionfo sulla caducità delle cose mondane. Un solo esempio è sufficiente, ci riferiamo ad una “coppia” più celebre delle altre: Il San Girolamo di ribera e la Maddalena di Caravaggio. Ultimo step, la sezione riservata al ritratto, la più ricca della rassegna, che racchiude una scelta di dipinti con elementi allegorici quali teschi, orologi, fiori e sarcofagi. Estremamente rappresentativo di questo “capitolo” quanto altrettanto famoso, il ritratto di andrea Doria raffigurato anziano e malato in compagnia del suo gatto mentre lo scorrere inesorabile del tempo è scandito dall’orologio in primo piano. Ulteriore plus, la presenza di una serie di ritratti e busti di filosofi antichi quale 36

|

DailyLuxury

Cultura Vanitas.indd OK.indd 36

|

n°6 giugno 2011

2 5

busto di Diogene

18-05-2011 22:37:01


3 6

4

espressione di come l’interesse per il tema della Vanitas fosse anche frutto delle sue presunte radici filosofiche, ennesima testimonianza di un vero e proprio genere in voga nel Seicento. ad accompagnare l’esposizione, le arie delle composizioni händeliane, i testi del cardinale Benedetto ed una selezione di orologi, reliquie, piccoli oggetti decorativi, stampe e libri che da secoli svolgono la funzione di “memento mori” nei palazzi e nelle cappelle di famiglia. Nulla dura in eterno, è questo in sintesi il concetto che affiora chiaramente visitando la mostra, che propone però al contempo un’altra chiave di lettura. l’invito a vivere appieno il presente, cogliendo il meglio di quanto offre, come lo stesso Benedetto Pamphilj fece dedicando la sua vita alle arti, alla musica, alla letteratura di n intrattenimento. 1

2

FrAnceSco giovAni

Francesco Giovani 4

Filone

Cultura Vanitas.indd OK.indd 37

natura morta con ostriche 5

FrAnceSco giovAni

busto di seneca

3

JAn vAn KeSSeL iL vecchio

archimede 6

mAttiA Preti

maddalena Penitente

n°6 giugno 2011

FrAnceSco giovAni

|

guercino

san Girolamo con crocifisso

DailyLuxury

|

37

18-05-2011 22:37:03


Difarco: specialisti in evasioni

www.difarco.it


vanno gestite con cura, altrimenti il rischio è grosso! Stiamo parlando di evasioni di ordini naturalmente, di cui DIFARCO, che opera nei settori cosmetico e farmaceutico, abbigliamento e calzature sportive, cancelleria, veterinaria e diagnostica, è uno specialista da oltre 30 anni. Infatti, con i suoi 250.000 mq di magazzini, allestisce ed evade, con precisione e puntualità circa 5.000 ordini al giorno per conto di oltre 50 importanti case produttrici.

Le moderne tecnologie e metodologie di lavorazione adottate da DIFARCO, permettono di aumentare la velocità di evasione, tendendo a zero l’eventualità di errore e fornendo un elevatissimo standard qualitativo.

Difarco: evadere... in bellezza

distribuzione farmaceutici e cosmetici

clessidra87.it

Evadere per molti è sempre stato un problema, poiché certe cose


SPECIALE L U C I A N O PA R I S I N I

Il clamoroso successo universale di Versace Versense induce ad una disamina particolare: e con chi se non con Alberto Morillas, il "naso" che l’ha costruito? Due milioni di pezzi venduti in due anni in tutto il mondo pretendono davvero un’indagine approfondita...

S

E “SENSE” È PERCEZIONE,

intuizione dei sensi (aggiungo io: i più raffinati) allora non è affatto sorprendente che questo Versace - sense, definito con un invisibile trait d’union “Versense”, abbia percepito il desiderio, la sensualità anche, che un profumo (oltretutto griffato Versace...), deve, e clamorosamente, suscitare. Al punto, sottolinea Euroitalia che lo governa, d’aver raggiunto in appena due anni la clamorosa cifra di due milioni di pezzi venduti a un universo di autentici fans che, pur in alone di crisi economica totale, continuano ad apprezzarne il valore, tanto da farne davvero un must fragrante a cifre entusiasmanti. In Europa, tra Italia (duecentomila unità), paesi di lingua tedesca e Russia, un milione di flaconi; cui aggiungere le quantità ragguardevoli “chiamate” dagli Emirati Arabi e dalla Cina. Insomma quel che si definisce un autentico successo. Che inevitabilmente induce a capire, a indagare. E da chi allora, la più plausibile delle motivazioni, se non dall’amico Alberto Morillas, una delle magie intuitive del mondo fragrante. Alberto ha costruito Versace Versense col suo “nez” infallibile e quindi...

Il senso 40

|

DAILYLUXURY

Speciale Versace.indd OK.indd 40

|

N°6 GIUGNO 2011

19-05-2011 11:01:28


� Mi spieghi come si realizza un progetto che abbia

le caratteristiche adeguate ai gusti del mondo, così spesso contrapposti? “Versense esprime un nuovo stile di freschezza: penso sia questo ad attrarre particolarmente il consumatore “universale”. Che si lascia conquistare se capisce il messaggio di un profumo che abbia carattere, identità oltre che qualità”. � Ma si è sempre sostenuto che ogni paese abbia una sensorialità olfattiva propria, spesso profondamente diversa d’ogni altra... “Le preferenze dipendono da vari fattori: cultura culinaria olfattiva, così da possedere una diversa percezione degli aromi dei frutti, delle spezie dei dolci. Prodotti d’uso comune per il corpo, per la casa, influenzano la percezione degli odori. Un profumo può dunque esser considerato fresco e leggero, mentre un altro vibrante e pungente. Eppoi profumare se stessi ha valenza diversa a seconda dalla regione in cui si vive: che può sostenere un legame stretto sentore-religione e sentore-cerimoniale. D’altra parte invece il profumo è soltanto accessorio personale, necessario per esprimere la personalità. Espressione attenuata però da chi ha discrezione e cerca un profumo non invasivo in segno di rispetto, di educazione”. � Come ha coniugato con Versense il gusto orientale a quello occidentale? “Fondendo la freschezza delle note agrumate, fruttate e fiorite, con quelle speziate, legnose, muschiate. Ma in meticoloso bilanciamento”. � C’è evoluzione nella percezione olfattiva? E perchè?

È fisiologico, oppure cambia profondamente il modo “personale” di “sentire”? “Dipende da una combinazione di fattori. Evoluzione socio culturale, ad esempio: come si vive, cosa si indossa, quali sono le regole specifiche del tempo. Così come la moda, i trend olfattivi sono ciclici”. � Voi “nasi” avete certamente gusti profondamente personali: come li cambiate per seguire gli “imput” delle aziende che vi commissionano la “loro” fragranza? “Anche quando non si è d’accordo è necessario fare appello all’abilità di prendere distanza dalle opinioni personali, avviandosi sulla strada dell’armonia... consensuale. Ecco perchè è necessario lavorare insieme a chi “chiede”, originando progressivamente una fragranza destinata al successo. Certo, l’impronta personale del “nez” rimarrà sempre come una firma. Lo fa il pittore nei quadri commissionati, con i suoi tratti distintivi, le sue pennellate, i colori inconfondibili, unici”. � Versense in una frase... “Un concentrato di elementi puri e vitali: unisce le note tipiche mediterranee alla sensualità della donna Versace”. � Provo a declinare Versense. Intervieni se incorro in errore. Testa: bergamotto, mandarino verde, fico d’india. Cuore: giglio di mare, cardamomo, gelsomino. Fondo: sandalo, cedro, legno d’ulivo, musk. “Esatto. E aggiungi che questo fiorito-legno, anche e soprattutto con un nome simile, Versace Versense, è davvero una... ispirazione sensuale, perfettamente significata dall’immagine pubblicitaria”. �

di VERSENSE N°6 GIUGNO 2011

Speciale Versace.indd OK.indd 41

|

DAILYLUXURY

|

41

19-05-2011 11:01:34


Sentore... Denim Speciale Diesel.indd OK.indd 42

18-05-2011 22:12:28


...

Speciale L u c i a n o Pa r i s i n i

Fuel for Life Denim Collection: Diesel veste di jeans due nuove fragranze simboleggiando il mito di Bleu Denim, rivoluzione-moda da una tela leggendaria.

N

on è una scoperta, lo si sapeva, ma mi premuro di

precisarlo. “DeNiM” che definisce questa nuova collection di Diesel for life, ha un’etimologia affascinante che compendia la leggenda dei jeans. Da un pezzo di tela, “Tela di Genova”, e anche “Bleu De Nìmes” nasce appunto Bleu De-Nim, (Bleu Denim) l’indumento considerato antenato della tuta da lavoro, pantalone indistruttibile, una forte qualità che attraversa la tradizione diventando, dopo la seconda guerra mondiale, la “divisa” di una contestazione globale, portando progressivamente il mito dei jeans all’apice di ogni tendenza moda. e Diesel ne approfitta moltiplicando il fascino rivoluzionario del Denim applicando straordinarie tecniche di lavaggio, “trattando” il Denim, così da renderlo progressivamente il classico senza tempo che continua ad essere l’icona dei giovani, ma anche e sopratutto dei Vip dello spettacolo a cominciare dai “miti”: elvis pre-

sley, Marlon Brando, James Dean, Marilyn Monroe, Madonna, tutti ad ispirare in successione i designer d’ogni dove, per un “tocco” moda-trendy, davvero cult irrinunciabile. ecco: Denim collection di Diesel for life non è dunque soltanto una interpretazione fragrante che si aggiunge al carnet di idee geniali firmate Renzo Russo: è anche e soprattutto il recall di un tempo immortale del vestire proiettato all’infinito. e Diesel for life ne ha giustamente fatto abito a due nuove fragranze, adornando del mitico bleu, flaconi Diesel for life già entrati nella leggenda del profumo. Bleu Denim cucito a vista, più chiaro per lei, più intenso per lui. e, dentro, un elisir che per la versione maschile si avvale di una fusione citrus aromatica abbinata a lavanda e legno secco; e per lei, una floralità fresca di lampone, di gelsomino, accordati a legni secchi ed ambra grigia. elisir, filtri di giovinezza, esaltati dal mito del Denim. e da questi due testimonials: lei, Marloes Horst, modella svedese, lui Marlon Texeira, brasiliano, 19 anni. n

n°6 giugno 2011

Speciale Diesel.indd OK.indd 43

|

DaiLyLuxury

|

43

18-05-2011 22:12:29


s p ec i a le L u c i a n o Pa r i s i n i

È ck one lifestyle

Un efficacissimo compendio profumo – moda per rendere ancor più prestigioso il concetto giovane, anticonformista di ck one, davvero una coinvolgente, prodigiosa icona del divenire fragrante.

Q

uesta immagine pubblicitaria già è apparsa in

anteprima sul nostro sito, è dunque la nuova interpretazione... sinergica di “ck one”, che con la fragranza compendia così le linee denim, intimo e mare, per essere “vicino ai giovani e sempre esprimere uno spirito di individualità e libertà”. “ck one” assume dunque il ruolo simbolo di una vera icona di giovinezza, ispirando un total look, un lifestyle destinato a far epoca sia nell’universo moda che, ancor più, in quello delle fragranze di successo, interpreti oltre che di qualità e originalità, di una comunicazione quanto mai accattivante, al limite dell’imperiosità; come questa, davvero espressione di giovinezza, libera, determinata a sfoggiare l’unicità Calvin Klein... coniugata “ck one”. Ecco allora in un contesto mondiale di così alto prestigio la connotazione sempre più incisiva, di “ck one”-fragranza. Con la sua limpidezza, freschezza, leggerezza, il tutto sorretto da una efficace head line ad esprimere il vero anticonformismo: “mai cercare di essere ciò che non sei”. “ck one” il cui conclamato successo si riassume anche in un jus di particolare declinazione olfattiva con una “testa” in bergamotto, cardamomo, ananas fresco e papaia; un cuore in “Hedione high cis”, violetta,

44

|

DailyLuxury

Speciale ck.indd OK.indd 44

|

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:11:02

rosa de,

ne, Car


rosa e noce moscata e un fondo permeato di té verde, e con la voluttà di muschi associati all’ambra. Una fragranza davvero lifestyle, stile di vita giovane, uomo e donna. Cosa di più? Le sottolineature di n Carlo Branchini nel suo box qui a fianco.

Dice Carlo BianChini Vice amministratore Delegato e Direttore Vendite Coty Prestige...

”C

he piacere parlare di ck one, una fragranza per noi davvero speciale, se si pensa che ha debuttato nel 1994 ed è stato il primo profumo unisex nella storia. Ck one ha registrato da subito risultati strepitosi: all'apice del suo successo, se ne vendevano fino a 20 bottiglie al minuto, e ancora oggi il profumo si caratterizza per essere stabilmente ai primi posti nelle classiche di vendita di tutto il mondo. In particolare, in Europa e Asia. I segreti del suo successo sono stati molteplici. Ricordo le campagne pubblicitarie, decisamente convincenti e distintive, emotivamente molto vicine al mercato dei giovani: da sempre hanno veicolato il valore della libertà, dell'essere parte di un gruppo, di una community, dell'essere un tutt'uno, "you are one", appunto. Un altro aspetto vincente è stato il packaging: una bottiglia davvero innovativa, in vetro satinato e alluminio, minimal ma sinuosa, un'autentica icona. Poi una scatola in cartone riciclato al 100%, che ha portato l'attenzione del consumatore sui temi dell'ecologia e della tutela ambientale, salvaguardandone però la modernità. E gli stessi consumatori, che hanno sempre risposto con entusiasmo alle nostre attività: mi riferisco alle rivisitazioni in chiave estiva di ck one, alle nuove campagne pubblicitarie, alle diverse edizioni limitate e, da ultimo, all'introduzione della ck one lifestyle brand agli inizi di gennaio, una collezione denim, intimo e mare che prende il nome della fragranza e si ispira al suo stile. Ma parliamo ora del 2011. Per supportare il lancio di questa nuova linea lifestyle, abbiamo introdotto una nuova campagna pubblicitaria comune ai mondi del profumo, denim e intimo & mare. In questo mese, sosterremo il brand con delle iniziative di attivazione decisamente distintive sia nei punti vendita sia nelle principali piazze italiane, e lanceremo un concorso multimediale. In più avremo una nuova edizione limitata: “ck one on the go”, tascabile, in formato da 20 ml. Concludo dicendo che ck one è stata ed è tuttora una linea fondamentale, strategica all'interno del portfolio Coty Prestige e, dato il suo peso nel mercato cosmetico, viene costantemente gestita con la massima passione e attenzione".

n°6 giugno 2011

Speciale ck.indd OK.indd 45

|

DaiLyLuxury

|

45

18-05-2011 22:11:03


T

d

a

T

ne, per salo c’en Bea ta? Mid que dan dive che dell pre dag Car ha inau che

Il genio Carita

com man

Speciale Carita.indd OK.indd 46

18-05-2011 22:09:48


SPECIALE L U C I A N O PA R I S I N I

Totale escursus nel fascino, nella tradizione, nell’attualità di una griffe d’alto-lignaggio-bellezza: prendendo spunto dai capelli della Principessa Kate Middleton per passare dal mitico Fluide de Beauté 14, e proseguire per la Haute Beauté Cheveu fino al recentissimo Spray Universel; e concludere citando l’universo delle prestigiose SPA, in Italia e nel mondo.

T

UTTI GLI OCCHI SU DI LEI UN MESE FA. Non poteva essere altrimenti

se stava sposando (in Tv) il suo principe vero, ancor più che azzurro. E il look? Quell’aureola di capelli dal taglio particolare, ma di tradizione, la tradizione interpretata dal genio Richard Ward, superpremiato hair stylist, fondatore di Metrospa, il beauty salon di maggior allure e glamour di Londra. Ma che c’entra? Non stiamo scrivendo di Carita, la Maison de Beauté fondata delle francesissime Rosy e Maria Carita? Certo: epperò il riferimento alla Principessa Kate Middleton è quanto mai attinente, perchè Kate frequenta da sempre il beauty salon di Richard Ward, fidandosi solo della sua magia, e perchè Carita è diventata parner esclusivo di Metrospa, che vanta così oltre alla sua fama, quella della Maison de Beauté universalmente prestigiosa per i trattamenti realizzati dagli Artisan de Beauté. Carita, dunque; Carita Maison de Beauté che, fra l’altro, ha vanto anglosassone per essere stata inaugurata nel 1951 a Parigi nientemeno che dalla Duchessa di Windsor.

Riassumo quindi, l’efficacia di questa efficacissima “icona” Carita, stupendamente testimoniata dalla femminilità che adorna queste pagine. Fluide de Beauté 14 per il viso: come trattamento restitutivo, come trattamento intensivo settimanale, come trattamento intensivo notturno. Fluide de Beauté 14 per il corpo: dopo bagno/doccia, durante il bagno, prima della doccia, dopo il sole. Fluide de Beauté 14 per i capelli: se stressati, se danneggiati (trattamento riparatore Sos), se opachi e spenti; come trattamento booster del balsamo, come protezione da raggi Uv, dal cloro e dalla salsedine. Insomma un autentico elisir di bellezza, da sempre, questo... 14. Un’icona, ripeto, che fa davvero eccezionale il trattamento Carita. Che ora aggiunge alla ”Haute Beauté Cheveu”, trattamenti professionali per capelli, di cui fa ovviamente parte il... 14, lo Spray Universel, primo prodotto styling della Maison, “primo” perchè le sorelle Carita per realizzare le loro geniali acconciature non hanno mai usato lacche o fissanti, ma volumizzavano i capelli cotonandoli e quindi modellandoli con appunto il Fluide de Beauté 14. Ora dunque c’è Spray Universel a completare questa Haute Beauté Cheveu che nella sua gamma dispone: � per la Fase 1 detergere, quattro tipi di

Ho aperto questo “servizio” su Carita come stimolato dall’evento regale di settimane orsono, e così proseguendo sull’on-

da di un quasi gossip-bellezza, chiedendomi se nell’imperforabile riserbo di Richard Ward non ci sia il segreto-Carita e cioè un trattamento Fluide de Beauté 14, l’autentica icona della Maison che già compie 55 anni di costante successo. Fluide de Beauté: che porta quel numero 14 perchè la sorelle Carita, cinque anni dopo aver aperto la loro Maison de Beauté (1951) crearono un olio secco dermo protettivo, nutriente ed emoliente, “dalla texture finissima - mi conferma una nota tecnica della Casa - facile da massaggiare, che non unge e che si rende adatta a viso, corpo, capelli, permettendo l’utilizzo ad altri prodotti”. Perchè quel 14? Perchè in Rue de Faubourg de Saint-Honoré, esattamente di fronte alla Maison, le sorelle Carita inaugurarono al 14 la loro prima scuola di estetica.

N°6 GIUGNO 2011

Speciale Carita.indd OK.indd 47

|

DAILYLUXURY

|

47

19-05-2011 15:04:27


SPECIALE

Hotel de russie

“Spray Universel”? Un professional per 5 azioni: protezione, riparazione, volume, luminosità, forma e tenuta. Nella sua formula un mix di polimeri che aiuta la styling della piega; eppoi la pro-vitamina B5, olio di madorla dolce “che rende i capelli morbidi, pettinabili, rinforzati, gradevolmente profumati di una fragranza fiorita fruttata”; e ancora, l’estratto di salice bianco a rivitalizzare la cute; la Capital Matière Esclusiva Carita a “ristrutturare il cuore della fibra capillare”. Mi riallaccio ora, “sprofondato” nell’immensità di questo autentico protocollo della bellezza capillare, ad una frase storica delle sorelle Carita: “I capelli necessitano di cura quanto la pelle”. E quindi proseguo con l’accenno ai tre “sistemi” della Maison de Beauté illustrati dai gioiosi disegni di queste pagine. Che indicano: n disegno 1 - l'“Essentiel Cheveu”, trattamento in tre fasi, per purificare e ossigenare, quindi per detergere e infine per nutrire e riparare.; n disegno 2 - le Mythique Cheveu, anch’esso in tre fasi: esfoliare e drenare, quindi ristrutturare e infine rilassare; n disegno 3 - La "Sensation Vitalité Cheveu", Le Gran Soin, in altrettante tre fasi: trattamento del cuoio capelluto, trattamento segreto, trattamento hot stones. disegno 1

48

|

DailyLuxury

Speciale Carita.indd OK.indd 48

disegno 2

|

MAisoN de BeAute PAris

s

Shampooing: Quotidien, Purifiant, NutriRéparateur e Couleur Intense; n per la Fase 2 correggere, tre Masque: Purifiant, NutriRéparateur, Couleur Intense; n e infine per la Fase 3 proteggere, la Créme de Jour Protectrice e appunto la novità di Spray Universel. Nonchè, per trattamenti specifici, il Gommage Revitalisant Cuir Chevelu, il Caritrix e la Cure AntiChute.

Veliero cluB Med2

Ma... Carita dove, oltre ovviamente la profumeria? Certo, anche nelle SPA. In Italia: Estetica Body Charme di Borgomanero, Novara; Armony Concept a Portocervo; Hotel de Russie a Roma (foto); Molino Stuky Hilton a Venezia. Eppoi nel mondo: Maison de Beauté a Parigi (foto); Veliero Club Mad2 che solca in estate il Mediterraneo e l’Adriatico (foto); The Residence a Mauritius; Ritz Carlton Hotel a Dubai; Sofitel a Los Angeles; Grand Hyatt ad Hong Kong. Carita, Carita. Posso permettermi di chiudere con una battuta: più capillarn mente di così... disegno 3

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:09:52


S

Se è Montblanc…

stig foss oma cron to l form ch s

Se è Montblanc non può essere altro che Legend come leggendaria da 105 anni ogni creazione Montblanc, il... sei stelle dell’eleganza, dello stile, della leggenda. Come le sei punte bianche, i sei ghiacciai che le formano scendendo dal Monte Bianco. 50

|

DailyLuxury

Speciale Montblanc.indd OK.indd 50

|

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:16:30


a

he

SPECIaLE l u c i a n o Pa r i s i n i

S

e possiedi una penna Montblanc,

Virile fougère

progetto fragrante, un fougère d’elezione, del naso Olivier PeAffonda le sue radici nella storia e nella cultura della scheux, vuol dunque essere il tocco Maison, Montblanc Legend, dedicato all’uomo protagonista del suo tempo ma già rivolto al futuro, sublime di un uomo-Simon Clark, se nella tua collezione sicuro di sé, determinato, virile ma con naturalezza. di orologi d’alto pre- Racchiuso in un flacone che riprende i codici della penna che fa dello stile il fascino profondamente incisivo, perché corredato stigio è entrato un Montblanc (e Meisterstük - le linee arrotondate, il nero ed il metallo e l’iconica stella a sei punte - si rivela un fougère vibrante, dei plus Montblanc, una leggenda fosse mai un Nicolas Rieussec in presente ma senza ostentazione. Aromatico al debutto di raffinatezza che vanta centocinomaggio all’inventore del primo (lavanda, bergamotto di Calabria e Litsea Cubeba, que anni di successi. cronografo al mondo…), se hai scia sciachiamata anche verbena esotica), si afferma con un carattere intenso e maschile che intreccia Evernyl, la Questo Montblanc insomma to lungo uno dei sei ghiacciai che molecola fondamentale del muschio di quercia, non è solo una fragranza ma un formano la stella bianca del mar marPomarose™, dai sentori di mela e rosa, e gelsomino, simbolo d’eleganza elettiva. Ecco chio Montblanc, allora anche tu sfumando in un sillage sensuale e caldo, alchimia di cumarina, l’elemento principale della fava tonka, e legno il perché di un “soprannome” cosei un uomo Montblanc o lo didi di sandalo. Accanto all’Eau de Toilette, l’After Shave Balm me Legend: tutto di questo oggetventerai indossando questa e l’All-Over Shampoo. to d’attrazione è infatti leggenda, fragranza che ha il tocco e in specie la penna, la Meisterstück che ha dato i natadell’eleganza, del fascino disinvolto, della seduzio seduzioli a un marchio costantemente… leggendario. Un profune intelligente, così accattivatantemente espressa mo tuttavia non può essere Legend solo in apparenza, dallo sguardo dell’uomo Montblanc in bianco e in… esteriorità: dentro quel flacone che ha il carattere nero di queste pagine. Lui è Simon Clark fotogra fotografato magicamente da Peter Lindbergh: il sentore di ogni oggetto Montblanc, c’è una fragranza di particolare alchimia. Tale da scriverne specificatamente di Montblanc sembra accentuarne la sottile perper n sonalità fatta di seduzione e di classe innata. Il Marina Santin nel suo box tecnico qui sopra.

n°6 giugno 2011

Speciale Montblanc.indd OK.indd 51

|

DailyLuxury

|

51

18-05-2011 22:16:31


Q

Fer allo ispi gian e no tiqu pre nat rati com ges

tivi l’ap dur bile spa

D

Fascino... Speciale Guerlain.indd OK.indd 52

19-05-2011 8:53:14


o...

SPECIALE

Q

L U C I A N O PA R I S I N I

UESTA GENIALE SEMPLIFICAZIONE del gesto più vero e irrinunciabile della bellezza, ha origine, addirittura, nella “favolosa” creatività di Guerlain anno 1936. Ecco perchè accanto al titolo e al sommario di questo “pezzo” ispirato da un incontro parigino con la simpatia di Natalia Vodianova e la incisiva loquacità di un creativo come Olivier Echaudemaison, ho voluto quel disegno del 1936 firmato Ferrand. Inneggiante con una scia di esplicativo movimento al Rouge à Lèvres Automatique di allora, settantacinque anni fa. Rovistando negli archivi della Maison, Olivier l’ha trovato e si è ispirato a quello che all’epoca non poteva essere definito che un vero miracolo della tecnica artigianale. Un modus possibile, allora, per la limitata riproduzione di un oggetto certamente di culto e non riproducibile nelle quantità ora dovute all’universale diffusione Guerlain. “Rouge Automatique” quello d’oggi, ha dunque un antenato di eccezionale prestigio e un attuale, geniale interprete creativo come Olivier. Geniale nell’aver declinato nella preziosità e nella tecnica più raffinata, l’autentico oggetto del desiderio di ogni... labbra. Perchè davvero glamour, innovativo, coloratissimo, un’architettura donata alla bellezza, un gioiello di praticità anche e soprattutto perchè, come sostiene Oliver, può permettere di truccare le labbra con un solo gesto per aprirlo e un solo gesto per chiuderlo. Clic clac, clic, clac, aggiunge: e mentre si è al telefono... Mi sono soffermato sulla tecnica non certo dimenticandomi della qualità. Chiamata a tre obiettivi: texture seconda pelle (oli sensoriali uniti a cere che si liquefanno progressivamente durante l’applicazione); colori brillanti (ottenuti col Pigmento Cristal per nuovi beige e rosa); tenuta lunga durata (un infuso olio e resina per brillantezza, rifrazione e tenuta, a confort e splendore inalterabile). Il tutto per venticinque tinte, rossi, arancioni, beige e rosa. Il rosa che sulle labbra si sta spalmando Natalia Vodianova colta dal magico obiettivo di Paolo Roversi. �

Da un miracolo della tecnica-Guerlain datato 1936, una geniale interpretazione di Oliver Echaudemaison per un “Rouge” davvero automaticamente irresistibile. Fascino e praticità, eleganza e preziosità: un meraviglioso cocktail-bellezza.

COME NEL 1936 Vista frontalmente e dall’alto la meccanica del nuovo Rouge Automatique: un miracolo della tecnica che già “sbocciò” nel 1936 con il primo “automatique” firmato Guerlain (accanto al titolo, la riproduzione dell’annuncio pubblicitario di allora).

automatique N°6 GIUGNO 2011

Speciale Guerlain.indd OK.indd 53

|

DAILYLUXURY

|

53

19-05-2011 8:53:22


S

cale gen tu n un’e sti v scop tene zion prof dec ge, 2 Gio ha i me, così

54

|

Questo è Color Pop

DailyLuxury

Speciale Pupa.indd OK.indd 54

|

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:17:59


p

sPECIALE l u c i a n o Pa r i s i n i

Declinazione gioiosa, caleidoscopica, del make up secondo Pupa… in limited edition. La qualità ancora una volta, e più che mai, in un fantasmagorico tourbillon di colori. Con una grafica decisamente accattivante.

S

e vai a Casate Novo, dove la delle 5 “possibilità” che Color Pop suggerisce per inventarsede di Pupa s’erge a coloratissimo castello di si… un look ad hoc, in caso di occhi azzurri o occhi verdi. fiaba, ed entri nella stanza dei bottoni, pardon Così da farne mostra, qui sotto, in queste pagine: davvero ridei colori, non hai possibilità di... salvarti: vieni dondanti di affascinante, gioioso colore. coinvolto come da un gigantesco caleidoscopio, che gira, gira, di colore, di luci, di Look 1  ideale per occhi azzurri e occhi verdi genialità, esaltando per davvero la fiaba Pupa. E tu nella stanza diventi protagonista-vittima di un’eccitante successione di tentazioni. Porteresti via tutto da quelle vetrine che fan caleidoO scopio, ma Giorgio Forgani ti costringe a… far01 fluo orange tene una ragione concedendoti l’ultima… tentaM zione: questo Color Pop che già fa sfoggio in 04 fluo violet profumeria. Con gli ombretti a Colore Assoluto declinati in cinque varianti flou. E cioè: 1 OranLA ASTING COLOR 506 – fluo yellow ge, 2 Fuchsia, 3 Violet, 4 Marine Water, 5 Bleu. Giorgio Forgani li mette in fila e chi mi assiste e ha il senso femminile del colore s’incanta; come, subito dopo, davanti a quella fila di Color Pop Mascara “Color pop - interviene ad esplicazione tecnica l’Intercosì impettiti al… comando del Forgani. Al quale chiedo, per national Make up Artist di Pupa, Giorgio Forgani - è una non incorrere in errore d’entusiasmo, tendenza, riri collezione ispirata all’arte Pop nella quale il colore è il pro prosultato, filosofia, ma con una “dichiarazione” virgovirgo tagonista e ciò che ne definisce lo stile. lettata, quella che pubblico qui a fianco. Emozione e Fortissima nella prossima stagione primavera estate è imbarazzo da colore, insomma; tale da chiedere aiuaiu questa tendenza che ruota attorno alla forza del colore. to a questo geniale International Make up Artist di Nel makeup non poteva non essere presente questo Pupa, anche per i 10 Lasting Color, pure loro dritti forte trend! come fusi, allineati all’attenti di Forgani. Che prego Tutti i colori accesi, fino alle note del fluo, saranno il di raggrupparmi ad immagine conco“must have” della primavera estate, non da intendersi co clusiva, i protagonisti di almeno una me un arcobaleno, ma come un accessorio da accostare al proprio look per rinfrescarlo e reinventarlo. Mascara colorati da usare full color o solo sulle punte per uno stile french lashes, ombretti color fluo abbinabili ad eyeliner nero per una rivisitazione perdello stile anni '50 e smalti dai colori vibranti per mettono di poter esprimersi, nella stagione che sta arrivando, con uno stile nuovo ed entusiasmante sorriche ti porta, solo al pensiero, ad un’attitudine sorri n dente e positiva!”. n°6 giugno 2011

Speciale Pupa.indd OK.indd 55

|

DailyLuxury

|

55

18-05-2011 22:18:01


s p e c iale L u c i a n o Pa r i s i n i

Quel paradiso eco friendly

C’è davvero un paradiso... ecologico all’ottavo piano di un Palazzo di Milano (Turati 40). È la nuova sede di Aveda: un progetto a pratica, nobile, prestigiosa tutela dell’ambiente. E non solo.

56

|

DailyLuxury

Speciale Aveda.indd OK.indd 56

|

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:08:40

e ne cian sta “ aM acco affo vert cura ogn no v tata


y

lo.

“L

a missione di Aveda è di prendersi cura del mondo in cui viviamo, dalla creazione dei nostri prodotti al loro uso nella società. Aveda s’impegna a dare un esempio, di leadership e di responsabilità nel rispetto e nella tutela dell’ambiente, che va oltre la cosmesi, abbracciando tutto il mondo”: leggo, memorizzo ed entro. In questa “nuova sede” all’ottavo piano di un palazzo in via Turati, a Milano, con vista panoramicamente magnifica. Entro. Mi accoglie una parete di verde nella cui rigogliosa abbondanza affogano le lettere grandi, maiuscole, di Aveda. È un giardino verticale di particolare concezione ecologica. Le piante accuratamente selezionate, filtrano l’atmosfera inquinante che ogni ambiente conserva con subdola inavvertenza. Il giardino verticale si adopra, anche perchè un’area server coinbentata, imprigiona fax e fotocopiatrice isolando così le polveri

da toner, gli apparecchi elettrici e l’inquinamento acustico. Già sbalordisco ma poi tocco e risbalordisco: mobilio e pavimentazione in bambù (che pure non è un albero ma un’erba) di cui esistono 1300 speci. Solo 300 sviluppano un tronco. C’è un bambù legnoso che cresce a velocità record: raccogliendolo adulto si fa spazio a luce ed acqua facendo energia al bosco. Meraviglioso. E dietro questa “facciata” che m’induce al rispetto (non tocco più..) suscitando fascino impensabile a chi (chiedo venia...) ha un po’ già visto e assimilato tutto? Dietro questa facciata l’Aveda dei servizi meraviglia. E cioè: un centro tecnico incantevole per struttura, funzionalità, eccellenza. Qui si fanno corsi in... Paradiso, con ogni spazio a misura d’esigenza professionale, ma anche di benessere assoluto. Ogni oggetto, ogni angolo (pareti Ecopittura a riduzione dell’inquinamento ambientale), ogni “sistema” esprime ecologia nel lusso, un binomio difficile, quasi sempre in STRAORDINARIO progetto, raramente in definita esecuImmagini di un vero zione. Aree hair-styling e Spa fanno di paradiso del benessere. A corollario della foto ogni particolare un’eccellenza. Nella più grande che Spa, ad esempio, come in tutte le altre evidenzia il giardino verticale all’ingresso Spa, mi dicono, la connessione tra della sede di Milano di scienza e anima è evidentissima. E Aveda, alcuni scorci degli spazi-servizi. Con così ce n’è per tutti i sensi e i terapisti un corridoio stupendo a Aveda imparano e diffondono le tecdimostrazione della straordinaria boiserie in niche e i principi dell’ayurveda, in legno di bambù. E una serie di placchette Think specie, e cioè l’arte curativa indiana, Green per... accendere alla base di ogni trattamento Aveda. le lampadine della Perfezione, davvero perfezione. Così correttezza ecologica. come per gli hair-stylist che nella zona dedicata al lavaggio e al colore sono immersi nel verde di pareti decorate con Moss Tiles (lichene stabilizzato su base di resina ecologica) alimentato dall’umidità dei lavatesta. Basta. Se continuo sforo lo spazio concessomi. Accenno come per un esigente post scriptum, alle placchette Think Green: ti fanno accendere la lampadina della correttezza ecologica, tipo: “Chiudere bene il rubinetto: la perdita di una goccia d’acqua ogni 5 secondi, fa sprecare n in un anno 2mila litri”.

n°6 giugno 2011

Speciale Aveda.indd OK.indd 57

|

DailyLuxury

|

57

18-05-2011 22:08:40


spe c i a l e

Nella... cantera d L u c i a n o Pa r i s i n i

Identificare un prestigioso Made in Italy in trasposizione calcistica, chiamando in causa il geniale vivaio del Barcellona. Vincente con i campioni di casa, così come questa splendida realtà della cosmesi “nostra”, proiettata oltre che in Italia, in 70 Paesi al mondo. Vissuta in (troppo...) misurata consapevolezza di qualità, originalità, profondamente dedicate a un consumatore sempre più coinvolto e quanto mai entusiasta. Ne “discutiamo”, in questo colloquio, con Valerio Gatti, un erede del grande Angelo, il fondatore di Pupa negli Anni ’70. 58

|

DailyLuxury

SpecialePupa Gatti.indd OK.indd 58

|

n°6 giugno 2011

19-05-2011 11:14:18

futu gio sias tà d Pao la ve l’en


“IMPATTANTE” Un’immagine davvero impattante della sede Pupa a Casatenovo (Lecco). La struttura di sobria, efficace e moderna architettura si avvale dall’inizio del 2011, per l’obiettivo energia pulita che fa parte del Dna dell’Azienda, di un impianto fotovoltaico a pannelli americani “First Solar”, che riduce del 50 % il fabbisogno di energia elettrica e di emissioni di CO2. Un investimento a rispetto e tutela dell’ambiente, nell’ottica dell’impegno costante della famiglia Gatti, titolare dell’azienda. Nella foto, il dottor Valerio, figlio di Angelo (fondatore di Pupa) a colloquio, in questo “reportage”, con il nostro direttore.

a di Pupa L

a mia prima volta con pupa si proietta nel tempo per un indi-

menticabile flash back: quella gigantografia alle spalle di Angelo Gatti. Un’icona del suo “allora”, poi destinata a un “incredibile” futuro. Entro quel rettangolo coloratissimo, come presagio della cromia che avrebbe costruito Pupa, il volto entusiasta di due ragazzini quasi sommersi dalle vivaci tonalità dei loro pull (certo, rossi, di un vivido rosso...). Sono Paola e Valerio, mi disse Angelo, i miei figli; e sorrise con la velata compiacenza di chi non ha mai saputo cosa fosse l’enfasi e come la si esprimesse, perchè avvolto nella mo-

destia di carta gialla, la carta povera che avvolge la ricchezza d’ingenio. insomma Angelo non se la tirava e non se la tira tuttora; come del resto questo Valerio di quarant’anni che, uscito dalla gigantografia del mio ricordo ora è qui a far storia della sua Pupa; “sua” come sua di Paola, come sua sarà di Angelica, neonata di Valerio, e sua di Greta, piccolo grande amore di Paola. Una squadra. che “gioca” e giocherà divertendosi: ma all’attacco, d’anticipo; pur disponendo di un centrocampo e di una difesa, di “campioni” in costante gestazione, centocinquanta (forse cent’ottanta). Una squadra. che gioca e si... allena a casatenovo, in quel di lecco, in ogni diverso campo di una società che vince e vince. Sin dal 1975. � come una “cantera”: sì come una cantera di straordinario, incessante successo... Mi sfugge questo improvviso accostamento al Barcellona, l’esempio di “cantera” più entusiasmante della storia del calcio mondiale. Una fabbrica di campioni, come Pupa è una fabbrica di idee, di innovazione, di personalità (non solo di persone), che creano, divertendosi a creare, ma in comunità, ognuno col suo ruolo in campo, ma sempre d’origine interna. Tanto che in quella che spesso mi piace definire la cattedrale del colore, località casatenovo, c’è perfino l’asilo per i pargoli della cantera... Elaboro questa riflessione quasi non lasciando spazio a Valerio per intervenire. Poi finalmente è lui ad alzare le braccia d’entusiasmo come avesse visto un gol, un gol di Messi, il fenomeno del Barcellona, il genio che illumina e trascina la cantera... “Certo, fantastico, giusto: noi siamo una cantera, la cantera di Pupa!”. Qualcuno, attorno, in questo angolo di bar dove ci siamo incontrati, pensa che il sottoscritto e Valerio Gatti siano uomini di calcio, in discussione nel sito più vicino alle tradizionali trattative di mercato. Ma poi tutto sfuma e si rientra nelle motivazioni di questo costante crescendo di un’azienda, pardon di una cantera, che il mondo

n°6 giugno 2011

SpecialePupa Gatti.indd OK.indd 59

|

DailyLuxury

|

5

19-05-2011 11:14:21


SPEciAlE

PuPa

In dodici punti, ricavati da un dossier della Casa, l’universo di un autentico orgoglio del made in Italy

. .

Portabandiera del made in italy nel mondo con la sua linea make up.

Export oriented da oltre 30 anni, oggi è una realtà italiana, internazionale. Presente in oltre 70 paesi, dall’australia alla Terra del Fuoco, dal Messico alla Russia, Riconosciuta in tutto il mondo per la sua creatività e innovazione, all'insegna della qualità.

.

oggi porta in sé tutte le caratteristiche che hanno reso il made in italy fortemente riconoscibile in tutto il mondo: innovazione, design, qualità, colore, emozione…

.

il brand nasce e si impone sul mercato grazie alla sua componente “giovanile” dove voglia di stupire e di distinguersi (non conventional beauty) sono predominanti. oggi Pupa è una donna matura, cresciuta insieme al suo primo marchio di bellezza… oggi Pupa è una marca cosmetica a 360°: dal colore, al care, alle fragranze.

.

Pupa è una donna attenta e consapevole anche alla qualità, all’innovazione e alla sicurezza, oltre che ad un eccellente rapporto qualità-prezzo.

� infatti da sempre Pupa è uno dei top

spender in advertising. Perchè è fondamentale non “spegnere” i riflettori e continuare ad investire soprattutto in momenti di contrazione del mercato;

� l’importanza strategica del merchan-

dising nel 2011 introduce un nuovo concept, e comporta un investimento sia in italia, sia nei 70 Paesi dove il brand è presente, di parecchi milioni di euro. i “giochi” si fanno e si vincono sul Punto Vendita, oggi più che mai!

.

comunicare significa creare emozioni, condividere passioni: la comunicazione web diventa lo strumento che consente per la prima volta di essere in contatto con le proprie consumatrici/fans.

.

Pupa brand empatico: un’approfondita ricerca conferma che Pupa è il brand vincente sul web per la sua capacità di coinvolgere i fans.

.

.

Pupa propone una cosmetica “democratica” perché la bellezza è un lusso necessariamente accessibile a tutti.

.

il segmento “care” in italia si è fortemente evoluto verso prodotti masstige altamente performanti, di altissima qualità, capaci di proporre innovazione cosmetica e formule sicure al giusto prezzo, Pupa ha saputo cogliere questa sfida e la leadership assoluta del VoluMiZZanTE SEno. confermando l’attitudine a brand cosmetico made in italy a 360°.

. .

PuPa= “masstige”: il lusso in profumeria diventa accessibile!



|

la comunicazione, così come il merchandising sono gli anelli fondamentali del percorso Pupa verso il successo:

DailyLuxury

SpecialePupa Gatti.indd OK.indd 60

|

fondamentale il profumiere come partner commerciale.

ci invidia per quell’italianità geniale che ne segna il costante divenire. Ma Valerio, tu hai raggiunto la laurea in fisica perchè già sapevi che papà Angelo ti avrebbe voluto in... squadra, ruolo particolare... “Angelo è un padre democratico che ci ha sempre lasciato liberi di scegliere. Entrato in Pupa ho girato tutti i reparti maturando un'esperienza che aveva avuto un’anteprima “incredibile”. Dai cinque agli otto anni della mia adolescenza, sempre Pupa e già mi permettevo di buttar sul tavolo di mio padre qualche idea, uno schizzo...”. � Più che mai cantera... “Appunto. Così da raggiungere il ruolo di capo progetti, organizzazione, informatica, marketing”. � E Paola, uscita dalla gigantografia?... “Quel colore che ci vestiva ha fatto straordinariamente il suo destino in azienda: Paola è la creativa del colore, tutta idee, tutto futuro”. � Paola nella... cantera è cresciuta centravanti... “Appunto. Ruolo d’attacco”. � Scusa se torno al paragone Barcellona: perchè pur sempre vincenti, voi come loro, non ve la tirate e in questo mondo del calcio-cosmetico-profumato,

UNA SPLENDIDA DOZZINA

con l’aSilo “PiRiPiRi” Due immagini dell’asilo nido interno “PiriPiri”, una struttura dedicata alle numerosissime mamme dipendenti di Pupa. Pensando - scrive l’Azienda nella nota di presentazione - a un progetto che potesse agevolare l’arduo compito di conciliare lavoro e maternità. La struttura ricavata in un’ala dell’azienda totalmente indipendente, circondata da un giardino attrezzato, ospita 15 bambini dai tre mesi ai tre anni. Il progetto educativo è affidato ad un Asilo Nido operante da anni sul territorio a gestione di un’altra struttura del Comune. Così da riservare alcuni posti a bimbi “esterni”.

n°6 giugno 2011

19-05-2011 11:14:24

di Em aver sia m “Azi ape oste


l

.

e o a i e

o

a

r

,

SoliDaRiETÀ Solidarietà Pupa a sostegno del Centro Maternità di Emergency ad Anabah in Afganistan. Garantita anche per il 2010 - 2011, dopo aver avuto inizio a settembre 2009, la copertura di tutti i costi realativi al personale sia medico che paramedico. Iniziativa che ha già avuto menzione speciale come “Azienda etica 2010” nel contesto del Prix d’Excellence di Marie Claire. Il Centro, aperto nel giugno del 2003, gestito unicamente da donne afgane, offre servizi di ostetricia, ginecologia e assistenza prenatale alle donne della Valle del Panshir. Nonchè assistenza neonatale ai piccoli nati nel Centro.

mai v’adontate dell’enfasi, tipica di chi pretende di esser sempre in testa alla classifica? “Capisco, sono d’accordo e incasso. Ma il nostro campionato è giocato sui campi del consumatore per un contatto diretto con chi predilige, esige, il nostro... gioco. Essere anche e soprattutto sul web nella maniera più aperta, più vicina a chi della bellezza vuol conoscere la qualità, l’efficacia, significa impegnarsi nel campionato più vero, quello delle esigenze, della verità del mercato e non quello delle mirabolanti performance pubblicitarie. Essere nel coro e solo per cantarsi messa, mi sembra d’altri tempi...”. Valerio Gatti della... cantera. Adesso tornando inevitabilmente al calcio, mostrandomi l’orgoglio di essere stato un campioncino in tenera età con provini al Monza e al Milan, sembra sfuggirmi dalla cose di mercato, dai problemi di sinergia, dall’organizzazione di una Pupa sempre oltre se stessa: il gran tutto che riassumo nel “quadro” di queste pagine. Sembra sfuggirmi per... rientrare, lasciandomi una scia di ammirevole lealtà, nella gigantografia assieme a Paola. Sulla testa � del Gran Padre Angelo.

PuPa

ESSERE FAMIGLIA P

upa nasce dall’intuito creativo di angelo gatti, all’inizio degli anni ’70. il brand fin da subito si impone sul mercato italiano ed internazionale per la sua capacità di emozionare, attraverso forme e colori unici che diventano veri e propri oggetti di design: dai cofanetti al make up, ai profumi, prodotti in milioni di copie e venduti in tutto il mondo (e copiati in milioni di modi!). Quest’aria frizzante e stimolante coinvolge anche la famiglia. Dopo gli studi Paola e Valerio gatti figli di angelo, entrano in azienda. Sono giovanissimi, iniziano a lavorare con il padre, hanno respirato da sempre quest’atmosfera creativa, stimolante; come se il loro Dna fosse pervaso dal mondo Pupa. l’esperienza però parte dal basso: una “gavetta”

necessaria e fondamentale anche per capire e seguire la propria personale attitudine: Paola trova la propria strada nel colore, in una sensibilità unica per la materia, nella capacità innata di comprendere “ i trend” e tradurli in prodotti di successo. Valerio: una mente analitica e razionale, unite a un percorso di studi “scientifici”, gli spianano la strada verso un percorso “manageriale”. Famiglia unita che condivide il medesimo progetto, che accomuna alla medesima passione. ciascuno ha il proprio ruolo, che comunque lo fa sentire parte di un tutto. oggi passato e tradizione, presente e futuro, convivono proiettando Pupa ad una dimensione internazionale di autentico successo.

n°6 giugno 2011

SpecialePupa Gatti.indd OK.indd 61

|

DailyLuxury

|



19-05-2011 11:14:28


sPEcIALE s i lv i a m a n z o n i

Profumo di… anniversario Nate quando ancora la profumeria “artistica” era pressoché sconosciuta, due tra le più rinomate Maison francesi celebrano un importante anniversario. Les Parfums de Rosine e Maître Parfumeur et Gantier compiono vent’anni e per festeggiare danno l’avvio a nuovi progetti e firmano nuove fragranze. Ecco la loro storia…

T

fan e di Parf sorp acco bou rilet prez schi che solo Hél d'H satil per jus Nel una Roy fate di ro e da esse

utto è cominciato con un giardino. Di rose, naturalmente.

In Piccardia, regione nel nord della Francia toccata da un clima più avaro di sole di quello che culla le rose mediterranee. È qui che Marie-Hélène Rogeon ha la sua casa di campagna, circondata da meravigliose aiuole fiorite, quelle che le hanno dato l'idea di creare una collezione di fragranze, Les Parfums de Rosine, basata su quello che è unanimemente considerato come il fiore-simbolo della profumeria. Attingendo al passato e alla tradizione di parfumeurs dell'azienda di famiglia (il suo bisnonno Louis Panafieu creava delle Eaux de Toilette per l'Imperatore Napoleone III), quest'appassionata di fiori ha così fondato, vent'anni fa, epoca nella quale ancora non si parlava dei profumi di nicchia, una Maison singolare che da allora non ha fatto che crescere trovando una clientela sensibile alla sua filosofia e al sapore un po' vintage dei suoi jus. Tra le sue clienti ha attrici, mannequin, personaggi del jet-set e anche se non ama citarne i nomi, per pudore, questa corte di 62

|

DailyLuxury

Speciale Francia.indd OK.indd 62

|

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:14:11


o fan ha sicuramente contribuito a dare un'immagine moderna e di qualità alla marca. Dal 1991, data della fondazione, Les Parfums de Rosine hanno percorso strade sempre ricche di sorprese. La rosa protagonista, certo, ma accompagnata da accordi sempre nuovi e capaci di dare una coloritura inedita al bouquet. Marie-Hélène è sempre riuscita a dare alla rosa delle riletture ricche d’originalità: associata al cioccolato, ai legni preziosi, al thé, ai frutti di bosco, ogni volta sembra schiudersi su nuove emozioni olfattive. E chi pensa che questa marca con un look girly sia appannaggio solo delle signore si sbaglia di grosso. Nel 2005 Marie Hélène ha lanciato la prima fragranza maschile, Rose verd'Homme, mostrando così la straordinaria ver satilità di questo fiore, che perde la sua opulenza per farsi più discreto e virile al punto che questo jus è diventato uno dei best-seller della marca. Nel 2007 Les Parfums de Rosine si sono offerti una piccola boutique sotto le arcate del Palais Royal, uno scrigno decorato come il regno delle fate, nel quale ci si lascia trasportare dagli effluvi di rosa e tentare dai saponi di fattura artigianale e dalle candele che riprendono fedelmente le essenze più celebri della griffe. E se Rose de

Rosine resta l'indiscusso numero uno in termini di vendita (con un target che spazia dalle adolescenti alle over fifty) le più giovani hanno imparato ad apprezzare altri profumi più leggeri, come Zest de Rose, un esperidato (grande successo nei paesi asiatici) e la collezione delle Eaux Fraîches, molto richieste nei mesi più caldi. Oggi presenti in 30 paesi (il 75% del fatturato è realizzato grazie alle vendite internazionali) Les Parfums de Rosine hanno vinto il loro challenge e la bella storia continua con il vento in poppa. A titolo beneaugurante, la nuova fragranza per festeggiare l'anniversario, Clair Matin, è stata elaborata con rose eglantine in omaggio al primo arbusto piantato nel giardino di Marie Hélène. Ma Les Parfums de Rosine non sono l'unica marca di profumi a festeggiare con nuovi progetti i vent'anni di esistenza. stessa ricorrenza per Maître Parfumeur et Gantier, altra Maison francese di tradizione, inaugurata da Jean Laporte all'indomani della sua separazione dall'Artisan Parfumeur, sempre fondata da lui. Riprendendo l'uso caro ai profumieri del XVII secolo di profumare non la pelle ma i guanti di cuoio finissimo delle aristocratiche francesi, Laporte aveva immaginato una collezione di fragranze atemporali, da indossare con eleganza in qualsiasi momento del giorno. Le sorti di questa casa che conosciuto periodi altalenanti, sembrano ora, alla soglia di quest'anniversario a doppia decina, navigare in acque più tranquille con l'arrivo nel capitale di una cordata di investitori italiani, il gruppo Evolution Investments. Il negozio di rue de Grenelle, il primo della marca, è stato chiuso per concentrarsi su quello di rue des capucines, che ha tutte le caratteristiche di un boudoir sette-ottocentesco con tanto di lampadario di cristallo, stucchi, marmi e dorures. In vendita, oltre ai profumi e alle candele, anche i famosi guanti di pelle a cui fa riferimento la griffe, scelti tra i migliori produttori, eventualmente da profumare come facevano le antenate del gotha. Per i 20 anni, il successore di Laporte, Jean Paul Millet Lage (che oggi detiene 40% del capitale) propone le Eaux Extravagantes, tre reinterpretazioni di altrettante fragranze della Maison, scelte tra le più apprezzate delle 36 oggi in catalogo e rilette per offrirne un'interpretazione più sensuale e a fior di pelle: Vocalise (un fruttato vanigliato inondato di gelsomino del Marocco), Fraîcheur Muskissime (un accordo frutti di bosco, limone e muschi) e Eau pour le Jeune Homme n (accordo esperidato, spezie, sandalo).

n°6 giugno 2011

Speciale Francia.indd OK.indd 63

|

DailyLuxury

|

63

18-05-2011 22:14:12


Lo “sguardo” di Erwitt 64

|

DailyLuxury

Speciale USA.indd OK.indd 64

|

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:19:26

©E


carole haLLac

1

2

“Per me la fotografia è l’arte dell’osservazione, si tratta di trovare qualcosa d’interessante in uno spazio ordinario…”. Così dichiara Elliott Erwitt, grande fotografo, autore di scatti straordinari. A lui, l’International Center of Photography di New York dedica una prestigiosa retrospettiva assegnandogli anche il premio Lifetime Achievement Award. 1

Elliott Erwitt

Santa Monica, california, 1955 2

Elliott Erwitt

MariLyn Monroe, new york city, 1956

© Elliott Erwitt / Magnum Photos

E

lliott Erwitt ha scattato alcune delle fotografie più memorabili del ventesimo secolo. al suo lavoro l’international center of photography dedica la retrospettiva “elliott erwitt: personal Best” visitabile fino al 28 agosto 2011. la mostra propone oltre cento immagini ed una selezione dei suoi documentari prodotti negli ultimi sessant’anni, così come alcune opere inedite dei suoi primi anni di carriera. Nei sei prolifici decenni di fotografia in bianco e nero, oltre a numerose campagne pubblicitarie, erwitt ha documentato momenti iconici della storia. come il “Kitchen Debate”, la discussione sui progressi industriali dei rispettivi paesi avvenuta il 24 luglio 1959 tra i presidenti Khruschchev e Nixon nel corso di una fiera a Mosca e di preciso nell’ambito di un prototipo di cucina americana.

s

t

speciale

n°6 giugno 2011

Speciale USA.indd OK.indd 65

|

DailyLuxury

|

65

18-05-2011 22:19:27


Elliott Erwitt - Jacqueline Kennedy at John F. Kennedy’s funeral, Arlington, Virginia, November 25, 1963 s

Tra le altre sue straordinarie istantanee, il ritratto di Jacqueline Kennedy velata e con lo sguardo disperato al funerale del marito nel 1963 e immagini che raccontano la segregazione razziale delle persone di colore nei luoghi pubblici di alcuni stati americani, come scuole, ristoranti e addirittura fontanelle d’acqua. Le leggi razziali, conosciute come le leggi di Jim Crow, lo ricordiamo, sono state in vigore fino agli anni Sessanta. Celebri poi i suoi ritratti di cani e padroni e dei più grandi personaggi del secolo, come Grace Kelly, Alfred Hitchcock, Jack Kerouac, Marilyn Monroe, Marlene Dietrich e Che Guevara. “Erwitt é noto per il suo senso dell’umorismo e per la sua osservazione ironica della vita di tutti i giorni - spiega Brian Walls, curatore della mostra dell’ICP, che quest’anno assegna proprio a Erwitt il prestigioso premio Lifetime Achievement Award - spesso i suoi lavori coinvolgono giochi visuali che costringono lo spettatore guardare due volte, ma sono sempre organizzati con grande eleganza e precisione”. Nato con il nome Elio Romano Erwitz da immigrati russi a Parigi nel 1928, l’artista ha passato la sua infanzia in Italia tornando in Francia nel 1938 e immigrando negli Stati Uniti con la sua famiglia nel 1939. Dopo essersi trasferito a Los Angeles nel 1941, negli anni del liceo aiutava già a sviluppare foto di divi del cinema in una camera oscura. È a New York, mentre studia regia, che inizia a lavorare come foto-

Elliot

66

|

DailyLuxury

Speciale USA.indd OK.indd 66

|

Elliott Erwitt - North Carolina, 1950

giornalista. Dopo il servizio militare in occasione della guerra in Corea, fu mandato in Francia e documentò la vita nelle baracche militari, torna a New York ed è chiamato a far parte della prestigiosa agenzia Magnum Photos arrivando così al successo commerciale. Inviato in tutto il mondo da numerose riviste, Erwitt porta con sé due macchine fotografiche, una per il lavoro commissionato e una per scatti personali. Già dagli inizi, stabilisce i propri criteri nella fotografia.

n°6 giugno 2011

18-05-2011 22:19:29

El


re r o a a.

speciale Negli anni Quaranta e cinquanta, mentre i suoi colleghi seguono determinate regole per l’esposizione, il focus e la composizione delle foto, grazie al suo senso di osservazione incisivo e umanistico ed alla sua perspicacia, riesce a dare un valore all’universo mondano ed a trovare l’umanità nella celebrità. “Per me la fotografia è l’arte dell’osservazione dice - si tratta di trovare qualcosa d’interessante in uno spazio ordinario… Ho capito che a poco a che vedere con le cose che vedi e tutto a vedere con il modo in cui vedi”. conosciuto in tutto il mondo per le sue fotografie, erwitt è anche un regista apprezzato (ha prodotto diversi documentari e ben diciassette commedie e satire per il canale americano HBO) e l’autore di oltre venti libri fotografici tra cui Eastern Europe (1965), Photographs and Anti-Photographs (1972), Son of Bitch (1974), Personal Exposures (1988), Between the Sexes e Elliott n Erwitt: Personal Best (2009). Elliott Erwitt - nikita Khrushchev and richard nixon, Moscow, uSSr, 1959

Elliott Erwitt - Pittsburgh, Pennsylvania, 1950

n°6 giugno 2011

Speciale USA.indd OK.indd 67

|

DailyLuxury

|

67

18-05-2011 22:19:30


W

Look.indd OK.indd 68

19-05-2011 9:09:30


LOOK

White Summer MARINA santin

O

TTICO, LATTE, AVORIO, CREMA… Ha mille volti ma è

sempre e comunque bianco. Colore non colore, nuance sofisticata ed assolutamente fresh è il “must” della stagione estiva, artefice di look monocolore ma dalle infinite interpretazioni. Eccolo in versione essenziale e pura, per mise raffinate dalle forme rigorose; oppure ad effetto “flou” con volumi morbidi e destrutturati; o ancora rétro-chic, animato da un susseguirsi di pizzi, trine, balze e merletti; design, dalle silhouette space age o scultura; e dal mood “vedo non vedo” per un côté sexy ma � d’estrema eleganza.

ANTONIO marras

Look.indd OK.indd 69

19-05-2011 9:09:58


DESIGN

bcbG

Look.indd OK.indd 70

ann Demeulemeester

LOOK

19-05-2011 9:10:06


rick owens

Look.indd OK.indd 71

max mara

issey miyake

19-05-2011 9:10:14


viktor & rolF

Look.indd OK.indd 72

DESIGN

giamBattista valli

LOOK

19-05-2011 9:10:24


versace

Look.indd OK.indd 73

yaga azrouel

krizia

19-05-2011 9:10:31


LOOK

maUriZiO Pecoraro

FABRIC

Look.indd OK.indd 74

ermannO scervino

19-05-2011 9:10:40


stella mccartney

cĂŠline

clement ribeiro

Look.indd OK.indd 75

19-05-2011 9:10:47


look givenchy

fabric

Look.indd OK.indd 76

tibi

18-05-2011 21:52:16


Look.indd OK.indd 77

dolce & gabbana

narciso rodriguez

rochas

18-05-2011 21:52:17


look

flou

bcbg

Look.indd OK.indd 78

julien mcdonald

18-05-2011 21:52:19


jean charles de castelbajac

d

Look.indd OK.indd 79

vivienne westwood

michael kors

18-05-2011 21:52:20


look

tibi

Look.indd OK.indd 80

sportmax

puro

giambattista valli

18-05-2011 21:52:21


gianfranco ferre’

Look.indd OK.indd 81

n21

18-05-2011 21:52:22


Look.indd OK.indd 82

calvin klein

unique

jasper conran

18-05-2011 21:52:24


look

puro

brioni

Look.indd OK.indd 83

derek lam

18-05-2011 21:52:25


LOOK

JUSt caValli

COLEttE dinninGan

ROMANTICO

Look.indd OK.indd 84

19-05-2011 11:31:36


FRANCESCO SCOGNAMIGLIO tamara pogosian

dolce & Gabbana

Look.indd OK.indd 85

19-05-2011 11:31:43


ANTONIO MaRRas

RALPH laURen Look.indd OK.indd 86

bRioni

19-05-2011 11:31:58


LOOK

ROMANTICO JaSPEr conRan

Look.indd OK.indd 87

LUISa beccaRia

19-05-2011 11:32:06


aNtONIO beRaRdi

LaUra biaGioTTi GUY laRocHe

Look.indd OK.indd 88

19-05-2011 11:32:16


LOOK

balenciaGa

TRASPARENZE

Look.indd OK.indd 89

FraNCESCO scoGnaMiGlio

19-05-2011 11:32:24


W-Eye

accessori L u c i a pa r i s i n i

Wild

Dior

alviero Martini

Furla

Salvatore Ferragamo

Rizieri

Burberry

coccinelle

Glassing

Giuseppe Zanotti Design Furla

Accessori WILD.indd OK.indd 90

18-05-2011 21:23:55

chanel

Pitone, zebra, leopardo, coccodrillo... Stampe animalier che rievocano il fascino di un safari nella Savana per accessori glamour e sensuali dal mood selvaggio.

o gam rra e eF tor lva Sa


Burberry

Dior

chanel

Kathy Van Zeeland

coccinelle

Bvlgari

Blumarine

o Martini

Blumarine

a

cartier

Accessori WILD.indd OK.indd 91

n째6 GiuGno 2011

|

DailyLuxury

|

91

18-05-2011 21:24:00


Burberry

ROSSO

}

VERDE

}

BIANCO & NERO

}

COLORS Luxury.indd OK.indd 92

Diesel

Ballin

Luxury Fashion Furla

Salvatore Ferragamo

}

Federico Guerrini

L U C I A PA R I S I N I

FLUO

COLORS

ACCESSORI

Gilli Furla

Swarovski Blugirl

Furla

Ballin

Stet son

19-05-2011 11:04:02


Federico Guerrini

Volum

Ref rigi we ar

Burberry

Ballin

Giuseppe Zanotti Design

La Griffe

Blumarine

Testoni

COLORS Luxury.indd OK.indd 93

Chanel

Flavia Padova n

Luxury Fashion

Altea

19-05-2011 11:04:22


S

mag DĂŠm frut dire segr finit nuo inno da

94

|

DailyLuxury

Anteprima Bellezza.indd OK.indd 94

|

n°6 giugno 2011

18-05-2011 21:27:38


ANtEprIMA BELLEzzA Marina Santin

Sguardo smisurato C

Givenchy rivoluziona il maquillage dello sguardo e firma Démesure Audacious Lashes, mascara hi-tech che distende la rima delle ciglia all’infinito rivestendole di materia e assicura un volume “smisurato” grazie alla sinergia di un applicatore pop-up tridimensionale e di una formula trattante che agisce in superficie ed in profondità.

osì come lei, Liv TyLer, musa ed icona del-

la Maison, affascina e conquista con un semplice battito di ciglia, perché il suo sguardo è magnetico, seducente e profondo. È la donna che sceglierà Démesure Audacious Lashes, il nuovo mascara di Givenchy, frutto della creatività e dell’expertise di Nicolas Degennes, direttore artistico maquillage e colore. Ispirandosi ai suoi segreti professionali per distendere la rima delle ciglia all’infinito ed ottenere un volume incredibile, ha inventato questo nuovo accessorio di make-up, high-tech ad assolutamente innovativo per formula ed applicatore. Ed iniziamo proprio da quest’ultimo, una spazzola pop-up tridimensionale,

espressione di due anni di ricerche. Si compone infatti di una bacchetta volumizzante solcata da 16 scanalature simili a tanti “serbatoi” di prodotto per infoltire e rivestire la radice delle ciglia, e di una spazzola definitrice in elastomero, custodita all’interno del bastoncino, che, dalla forma conica e perfettamente asciutta, permette di stendere la materia lungo le ciglia definendole. Ultimo plus, lo strumento di finitura (l’estremità dell’applicaére) che scolpisce il profilo ciliare offrendo una separazione ottimale. Accanto, dicevamo, la formula, volumizzante a doppia azione poiché agisce in superficie con un immediato effetto d’infoltimento, e nel cuore dello stelo ciliare con una progressiva azione trattante. Si avvale infatti di microsfere di acido ialuronico che penetrano negli strati superficiali delle ciglia e trattenendo l’acqua le rendono più idratate, folte e voluminose dall’interno. Ad esso si affiancano l’estratto di copernicia prunifera, una cera vegetale ricca di acidi grassi che penetra in profondità per nutrire la fibra, e cera d’api che colma le irregolarità della superficie per levigare, rivestire e proteggere. Annunciato da un pack nero caratterizzato dal mitico monogramma delle 4G che si ripete all’infinito, è disponibile in tre nuances: Audacious Black, Audacious Brown n e, in edizione limitata, Audacious Green.

n°6 giugno 2011

Anteprima Bellezza.indd OK.indd 95

|

DailyLuxury

|

95

18-05-2011 21:27:43


BELLEZZA

LOEWE

G

PROFUMO DI MARE

B

O

nde che lambiscono le spiagge; marosi che si infrangono sugli scogli; superfici tranquille; trasparenze cristalline. Loewe guarda all’universo marino di tutto il mondo e ad esso attinge per creare la collezione fragrante “Tesori del Mare”, ispirata alla sensazione di positività, pace, libertà, forza, vita e carattere legata all’acqua. Concepita come un viaggio, fa la sua prima tappa sul Mare Nostrum, ne cattura l’essenza e dà vita ad Agua de Loewe Mediterraneo, un jus unisex, fresco ed inebriante che, annunciato da uno scrigno trasparente e puro, racchiude i profumi che intridono l’aria in un pomeriggio di primavera passato lungo le sue sponde: la freschezza del gelsomino, l’eleganza del neroli, l’esclusività del muschio, la sensualità della vaniglia.

CHANEL

NUOVE “CHANCE” Sempre più ricco e sfaccettato l’universo olfattivo di Chance Eau Fraîche e Chance Eau Tendre di Chanel. Entrambe le collezioni arricchiscono i loro rituali per la mise en beauté quotidiana con una nuova specialità. Debutta infatti il Voile Hydratant pour le Corps, una brume fresca, leggera ed impalpabile che vaporizzata sull’epidermide le assicura comfort, sericità ed idratazione ottimale. Ulteriore atout, il pack. È infatti racchiusa in un pratico e funzionale vapospray che permette di portarla sempre con sé, nella sacca del tempo libero, nella 24 ore del lavoro e nel beauty delle vacanze. Dedicati alle donne che credono nella chance, i due jus ne catturano altrettanti aspetti. Chance Eau Fraîche, fiorito e frizzante, vede protagonista il cedro “agrumato” circondato da vetyver fresco, assoluto di gelsomino e legno di teck, Chance Eau Tendre, floreale e fruttato, vede al centro della sua costellazione il pompelmo e la mela cotogna, attorniati da gelsomino e muschio bianco. 96

|

DAILYLUXURY

Bellezza.indd OK.indd 96

|

DIOR

SGUARDO SUBLIMATO

D

a Dior, il primo programma di maquillage che esalta la luminosità dello sguardo ed offre un effetto lifting associando un risultato make-up ed un’azione trattante. Due i prodotti: 5 Couleurs Lift, “rivisitazione” in chiave soin della mitica palette, e Diorshow Extase, mascara dalle performance backstage. La prima, in quattro armonie nei toni del rosa, grigio, ambra ed avorio, racchiude tre ombretti-trattamento defaticanti la cui polvere contiene un siero che leviga e rivitalizza; una base che accoglie attivi trattanti 40 volte superiori a quelli presenti in un eyeshadow classico che corregge e distende, ed un liner da utilizzare sulle palpebre o per intensificare le sopracciglia. Dior Extase, invece, anch’esso trattante assicura un effetto volume plumping rigenerando le ciglia e donando loro nuova densità. La sua formula accoglie Ceramide SR38, che leviga e ripara la fibra ciliare, polveri metamorfosi che, gonfiandosi, incrementano il volume del 50% all’applicazione, e pigmenti di perle nere per un risultato 3D. Il tutto sublimato dalle performance dell’applicatore dal design Couture che volumizza, separa, modella rivestendo ogni singola ciglia con un film uniforme e ricco di colore.

N°6 GIUGNO 2011

19-05-2011 15:36:27

u p c G i d i p s b Q f p m c c A p r i i D d


i

e.

Gucci

YSl

“è

è

benessere al maschile un uomo che rischia e cerca l’emozione, ma che è sempre attento ai desideri di una donna, fino ad interpretare quelli più profondi. Tutti gli uomini sognano di essere come lui e le donne di essere sue". Così, Frida Giannini, direttore creativo Gucci, racconta il moderno eroe cui ha dedicato il virile jus di Gucci Guilty pour Homme. Fougère intenso che provoca e seduce, oggi il profumo non è più solo ma declina i suoi sentori in un’essenziale collezione per il benessere e la toilette quotidiana di lui. Quattro le specialità, annunciate da un pack firmato dall’iconica doppia G intrecciata e pervasi dai sentori del bouquet (limoni, mandarini e foglie verdi al debutto; lavanda, cardamomo, fiori d’arancio e neroli nel cuore; e cedro, ambra e sandalo nel sillage): After Shave Lotion ed After Shave Balm, per completare al meglio il rito della rasatura rinfrescando, lenendo ed idratando; Shower Gel, per una detersione impeccabile nel rispetto dell’epidermide, e Deodorant Spray, per una freschezza duratura.

o

i o

estremamente parigina intensa, sensuale, ardente e seducente come lei, la donna che lo sceglierà, protagonista indiscussa della ville lumière, dalla femminilità conturbante, spinta all’estremo. È Parisienne Eau de Parfum Extrême, espressione olfattiva intensa e vibrante del bouquet originario di Yves Saint Laurent. Racchiusa nell’iconico scrigno sfaccettato come un diamante che si ammanta di mistero catturando le ombre dell’oscurità della notte, si schiude con i sentori dell’incenso e della mora soffusi dall’inconfondibile accordo vinile che si è fatto ancor più profondo, per poi affermarsi con un cuore cipriato ed inebriante di viola e rosa damascena e sfumare un sillage che si rivela in tre tempi: prima il patchouly, poi l’accordo suede ed infine il muschio.

Guerlain

démaquillage in tre step

l

a gamma di démaquillage Secret de Pureté di Guerlain si arricchisce con una nuova specialità davvero innovativa, dalle performance trattanti e dalla triplice azione di pulizia. Debutta infatti, il Gel-Lumière Démaquillant, la cui formula si avvale dell’esclusivo Complesso Lotus Cristal, attivo comune di tutti i prodotti della collezione, basato sulle benefiche virtù del fiore di loto e specifico per rimuovere delicatamente impurità e cellule morte che ostruiscono i pori della pelle e spengono l’éclat dell’incarnato, e per idratare contribuendo a eliminare i segni della fatica e levigare e distendere i tratti del volto. Ulteriore atout la texture, ibrida elaborata, che offre una detersione completa in tre atti. Appena applicata, come una crème de modelage si fonde con la cute per renderla morbida e priva d’impurità; poi, per effetto del massaggio, si trasforma in olio setoso che “cattura” il make-up e altre particelle dovute a smog, inquinamento, pulviscolo ambientale; infine, a contatto con l’acqua diventa un latte cristallino che libera gli attivi umettanti ed il complesso trattante reintegrando il film idrolipidico e offrendo luminosità e freschezza.

n°6 giugno 2011

Bellezza.indd OK.indd 97

|

DailyLuxury

|

97

18-05-2011 21:33:29


BELLEzzA

Piaubert

24 ore d’efficacia

D

coStume national opera pop

S

i ispira alla collezione moda donna della griffe, disegnata da Ennio Capasa, declinata in abiti fluttuanti, dalla linea pulita e sensuali ma realizzati nei colori tipici della Pop Art interpretati in chiave chic e sofisticata per un look classico ed avantgarde al tempo stesso, PoP Collection, la nuova fragranza di Costume National. Atemporale, minimal ed elegante è un’unica Eau de Parfum, racchiusa in uno scrigno che, restando immutato nel design, si tinge di quattro differenti colori “pop e chic”: turchese, arancio, rosso e blu. Connubio di semplicità, originalità e familiarità, il bouquet che debutta con guizzi di pompelmo rosa, polpa di lampone agrodolce ed assoluta di ribes nero, per poi rivelare un’anima floreale di rosa e gelsomino ed sillage carattere estremamente femminile, caldo e sensuale che intreccia patchouly cuore, ambra grigia e cashmeran. 98

|

DailyLuxury

Bellezza.indd OK.indd 98

|

a Méthode Jeanne Piaubert, Hydro-Active 24 Heures, una nuova generazione di trattamenti che agiscono in tempo reale per ben 24 ore apportando attivi idratanti e protettivi che non solo garantiscono l’idratazione ottimale ma tutelano l’epidermide dai danni causati dalle aggressioni esterne. È disponibile in due versioni, per pelli da normali a secche, con olio di rosa mosqueta, rigenerante, ristrutturante, nutriente ed elasticizzante; e per quelle da miste a grasse, con estratto di rosa che riduce il sebo, restinge i pori, previene l’effetto lucido e dona elasticità. Comuni ad entrambe le formule, invece, Aqualance®, che idrata con un’azione non stop per tutto il giorno mantenendo il volume e la quantità d’acqua presente nelle cellule; ialuronato di sodio, che forma sulla superficie cutanea una rete che cattura le molecole d’acqua lasciando un film idroprotettivo flessibile e rinfrescante; estratto di lievito, che favorisce l’ossigenazione cellulare e migliora la struttura dell’epidermide; Lasilium® che ottimizza la resistenza delle cellule; vitamina E, antiossidante; e burro di karitè, emolliente, nutritivo e lenitivo.

a

gl

e

bvlGari

acquatica freschezza

è

l’intensa freschezza dell’universo acquatico ad aver ispirato i due nuovi jus Bvlgari, due fragranze virili, dinamiche e frizzanti: Aqva pour Homme Toniq e Aqva pour Homme Marine Toniq, interpretazione olfattiva “tonica”, più energetica e vibrante dei profumi originali. A caratterizzarli, ancora la posidonia, l’elemento distintivo delle edizioni precedenti, protagonista ora di un “cuore” che accoglie un esclusivo accordo di acqua ghiacciata, perfetto per enfatizzare l’intensa purezza e la vitalità dell’essenza. A completarne il bouquet, per Aqva pour Homme Toniq, aromatico e fresco, un debutto di limone ed essenza di menta ed un’eco di vetyver ed ambra minerale; per Aqva pour Homme Marine Toniq, aromatico e tonico, un avvio di pera verde croccante ed un sillage di sandalo e cedro bianco. Racchiusi in uno scrigno verde smeraldo e verde-acqua che riprende l’iconico design di quello dei loro predecessori, entrambi propongono accanto all’Eau de Toilette lo Shampoo & Shower Gel.

n°6 giugno 2011

18-05-2011 21:33:32

Glo ma disp spa pru ren tech tecn la s don in t ing Pol di R fles par cro si a luc silic levi per per am pro sba


e

i o

o

clarinS

coppia idratante

F

armani

Kenzo

e

l

gloss hi-tech clat, comfort, durata e colore vibrante e tridimensionale per Gloss d’Armani, esclusivo gesto di maquillage firmato Giorgio Armani, disponibile in dodici nuances che spaziano dai nude beige, ai rosa, ai prugna fino ai bruni ed ai rossi. A renderlo speciale, la formulazione hitech che si avvale dell’esclusiva tecnologia Color-Fil Shine che rende la sua texture simile ad un’onda che dona bellezza alle labbra a lungo ed in tutta delicatezza. Ulteriore plus, un ingrediente “segreto”, il Color Bond Polymer (già alla base della struttura di Rouge Armani), che crea una rete flessibile che cattura i pigmenti e le particelle perlescenti assicurando una cromia vibrante e tridimensionale, cui si affiancano oli riflettenti per una lucentezza senza eguali, ed olio di silicone per un finish serico e levigato. A sublimarne le performances l’applicatore, studiato per seguire le curve della labbra, amplificarne il volume, ridefinirne i profili depositando un finish che non sbava e non sbiadisce per ben otto

“edizione” d’estate a linea di trattamento KenzoKi al fiore di zenzero, una delle quattro collezioni dell’universo del soin della griffe la cui efficacia è frutto delle virtù benefiche dell’acqua vegetale estratta da piante di origine asiatica (rispettivamente foglia di bambù, loto bianco, riso e fiore di zenzero), si arricchisce con una limited edition pensata per l’estate. Debutta Fresh Ginger Fluid, un fluido fresco ed invitante che. grazie agli attivi di derivazione naturale e biotecnologica racchiusi nella sua formula. dona energia e vitalità al corpo ed allo spirito. Si avvale infatti di acqua vegetale di fiore di zenzero, che protegge l’epidermide dallo stress ossidativo, favorisce il turnover cellulare e, inibendo l’enzima tirosinasi, responsabile della pigmentazione cutanea, assicura luminosità ed éclat. Accanto, estratto di shiitake, elasticizzante e tonificante; estratto di yuzu, stimolante della circolazione; ed estratto di mandorlo, emolliente. Ad ottimizzarne le performances, la texture innovativa che, impreziosita da micro particelle riflettenti per un finish luminoso e satinato e dall’inebriante profumo speziato e solare, all’applicazione si trasforma in fini goccioline testurizzate che si fondono istantaneamente con la pelle donandole morbidezza e sericità.

orte dell’expertise nel campo dell’idratazione “multi-livello” della Maison, la linea ClarinsMen si arricchisce con due nuove formule umettanti dedicate a lui: Gel Super Hydratant e Baume Super Hydratant. Entrambe si avvalgono di ialuronato di calcio che, associazione di acido ialuronico e calcio ottimizza le riserve idriche del derma e dell’epidermide e stimola in profondità il rinnovamento dei cheratinociti rafforzando progressivamente la pelle, frenando la perdita d’acqua. Ad incrementarne l’efficacia, auxine di girasole, leviganti, rassodanti e capaci di attenuare i segni della disidratazione; cardo azzurro delle Alpi, che attenua la sensazione di calore ed i rossori; erba del bisonte, energizzante; ed il complesso antinquinamento Clarins, la cui sinergia assicura protezione e comfort reintegrando il film idrolipidico cutaneo. Due, dicevamo, i prodotti, differenti per texture, un gel freschissimo, vivificante e non grasso, ed un baume lenitivo, non untuoso e confortevole.

n°6 giugno 2011

Bellezza.indd OK.indd 99

|

DailyLuxury

|

99

18-05-2011 21:33:33


BELLEzzA

StenDhal lussi “mirati”

t

YSl

colonia moderna

e

spressione olfattiva della mascolinità contemporanea, dalla virilità singolare e del carisma naturale, il jus de L’Homme YSL non è più solo. Attinge infatti ad una nuova energia, ad una radiosa freschezza e ad una luminosità inedita per creare Cologne Gingembre, reinterpretazione libera ed attuale della classica colonia che cattura l’atemporale vivacità e lo charme di questo “must” alleandovi la forza sensuale e le virtù stimolanti dello zenzero. Giocata sul contrasto “frescorovente”, la fragranza, che nasce con guizzi di bergamotto e zenzero cinese intrecciati con un accordo ozonato, per poi affermarsi con le note verdi e floreali del basilico, delle foglie di violetta e del pepe bianco e sfumare in un sillage elegante e seducente alchimia di vetyver, legno di cedro e muschio. A racchiuderla, l’inconfondibile stele di cristallo suggellata dal cap esagonale ma personalizzata da un effetto “ghiacciato” che ne preannuncia l’irresistibile freschezza. 100

|

DailyLuxury

Bellezza.indd OK.indd 100

|

rattamento anti-età di nuova generazione, espressione di lusso, performance cosmetica e gratificazione sensoriale, la gamma Pure Luxe di Stendhal si amplia con due nuovi soin dall’azione “mirata”. Alla base della loro efficacia l’esclusivo Complesso Anti-Età Globale, associazione di un pool di attivi brevettati che agisce in profondità sui principali segni d’invecchiamento quali rughe, compattezza, idratazione e luminosità. Ideale per rivitalizzare le pelli mature, nutrirle intensamente, ridonare energia al Dna delle cellule favorendone la longevità, la notte, il momento chiave della rigenerazione cellulare, Soin Global Anti-Age Nuit, con estratto di gelsomino notturno, che stimola il metabolismo cellulare e rinforza l’idratazione; Timecode™, che dinamizza la riparazione del derma; oligopeptide 6, che ripara la giunzione del derma e dell’epidermide; Repair Complex CLR™, che favorisce la rigenerazione del Dna; Dynachondrine™, che attiva la sintesi delle proteine della longevità: e Sépicalm™, che assicura benessere. Dedicata allo sguardo, invece, specifica per restituire freschezza, giovinezza e luminosità attenuando i segni del tempo e della fatica, Masque Global Anti-Age Yeux, caratterizzata dalla sinergia di oro 24 carati, lenitivo; estratto di camomilla, antinfiammatorio, Haloxyl®, che attenua le occhiaie; caffeina, che contrasta le borse; Algisium C®, rassodante; e Liftine®, dall’effetto tensore immediato.

Ferrè

profumo d’amore

l

e emozioni del passato, del presente e del futuro, e le sensazioni che rendono unico l’amore per In the Mood for Love Man di Gianfranco Ferré, un jus virile, giovane, sofisticato e dalla sensualità magnetica, partner e complice perfetto della seduzione dell’omonimo bouquet femminile. Annunciato da uno scrigno nero degradé, dal design essenziale, puro quasi architettonico, si rivela un aroma legnoso, speziato ed orientale che si afferma in tre tempi, trascrizione olfattiva di altrettanti momenti del sentimento. Innamoramento, personalizzato dai sentori atemporali e rassicuranti della lavanda, del pepe e del pompelmo; Passione, vibrante ed energica di cardamomo, coriandolo e fiore d’arancio; e… Amore, intenso e coinvolgente, sapiente alchimia di patchouly, fava tonka e legno di cedro della Virginia. Accanto all’Eau de Toilette, pensati per il benessere quotidiano di lui, l’After Shave Lotion, lozione dopobarba emolliente, tonificante e rinfrescante; e lo Shampoo & Shower Gel per detergere in un solo gesto corpo e capelli.

n°6 giugno 2011

18-05-2011 21:33:36


o al

lancôme

eau energizzante

D

opo Aroma, un’Eau de Soin che, ispirata all’aromacosmetica, agisce sul corpo e sullo spirito associando un’efficace trattamento alle sensazioni di benessere regalate dagli oli essenziali e dagli attivi vegetali; e dopo Aroma Blue, rituale per la mise en beauté arricchito da minerali, Lancôme presenta Aroma Juice, un’acqua trattante per il corpo dalle virtù energizzanti. Alla base delle sue performances, l’estratto di bacche di açai, ricco di oligoelementi e di sostanze nutritive essenziali, dallo spiccato potere antiossidante e protettivo e capace di migliorare la qualità delle pelle. Accanto, estratti di frutta e guaranà per un effetto tonificante, rivitalizzante ed idratante. Ad ottimizzarne l’azione offrendo un boost di energia regalando buonumore e serenità, la profumazione, un cocktail fiorito rosè vivacizzato da guizzi di lime, bergamotto, pompelmo rosa e limone. Racchiusa nell’inconfondibile flacone che rievoca una silhouette femminile, sfumato nei toni caldi e vibranti dell’estate, Aroma Juice è anche Gel Douche, che deterge eliminando impurità e cellule morte nel rispetto della cute; e Emulsion Corps Hydratante, emolliente, addolcente e nutriente.

PuPa

un tratto di lucentezza

è

pratico, funzionale e preciso come una matita; brillante e luminoso come un gloss; ed idratante, cremoso e confortevole come un balsamo labbra. È Glossy Lips di Pupa, un lucidalabbra ultra scintillante dalla formula 3 in 1 che offre un risultato make-up impeccabile ed un’efficace azione trattante. Caratterizzato da un goloso profumo di ciliegia e dalla texture morbida e leggera che non appiccica, non cola e non sbava, si avvale infatti di un elevato contenuto di attivi vegetali idratanti e nutrienti che lo rendono perfetto anche in caso di labbra secche e delicate. Dieci le sfumature disponibili dai toni naturali, ai rosa fino ai rossi ed ai bruni, che vestono il sorriso con un finish lucente, dal colore intenso e dalla tenuta duratura. Complice inseparabile per un’applicazione semplice, veloce e impeccabile, Double Pencil Sharpener, temperamatite doppio per mine standard e jumbo.

lauren

ora anche spray

D

opo essersi identificati con le collezioni moda Big Pony di Ralph Lauren, che vedono protagoniste coloratissime polo; e dopo averne ritrovato lo stile in una linea di fragranze, gli uomini giovani e cool oggi hanno una nuova possibilità per indossare il loro look preferito. Debuttano infatti, i Body Spray, dedicati al corpo e da vaporizzare con generosità, disponibili nelle stesse quattro profumazioni del jus che trascrivono in chiave olfattiva le passioni dei più giovani. Annunciati da un pack accattivante e coloratissimo, firmato dal giocatore di polo oversize, icona della griffe, e dal numero che contraddistingue i bouquet, si basano sulla stessa coppia di note delle Eau de Toilette originarie. Ecco allora 1, l’aroma sportivo, esperidato e aromatico di lime e pompelmo; 2, quello seducente, orientale e fougère di cioccolato fondente e musk; 3, quello dell’avventura, fougère e boisé di menta e zenzero; e 4, quello dello stile, fruttato e legnoso di mandarino e kyarawood.

a

e

n°6 giugno 2011

Bellezza.indd OK.indd 101

|

DailyLuxury

|

101

18-05-2011 21:33:37


BELLEzzA

ultima ii

lancôme

e

l

roll-on anti-imperfezioni ssentials, il trattamento “essenziale” di Ultima II che protegge attivamente l’epidermide e ne ripristina l’equilibrio ottimale per tutelarne la giovinezza e contrastare l’invecchiamento, si arricchisce con un nuovo soin dall’azione mirata. Basato sull’esclusivo pool di vitamine, minerali ed estratti vegetali comune a tutti i preparati della gamma, capace di favorire il processo di rigenerazione cutanea, di intensificare e prolungare nel tempo l’idratazione, di equilibrare e modulare la produzione lipidica, di proteggere dalle aggressioni esterne e di fornire l’energia indispensabile per le funzioni metaboliche, ecco quindi Immediate Rescue Stick, un roll-on anti-imperfezioni cutanee da applicare localmente, ideale per le pelli giovani a tendenza acneica, con pori dilatati ed ostruiti e con i tipici segni dell’acne, ed anche per quelle da normali a secche che occasionalmente possono manifestare lievi inestetismi dovuti a squilibri fisiologici, stress, inquinamento o alimentazione disordinata.

102

|

DailyLuxury

Bellezza.indd OK.indd 102

|

abbronzatura rinnovata

colliStar

per la “sua” notte

S

pecifica per soddisfare le esigenze dell’epidermide maschile, la Linea Uomo di Collistar si completa con un soin hi-tech che agisce durante le ore notturne quando il turn over cellulare raggiunge il massimo dell’attività e l’epidermide, è più ricettiva ed ha bisogno di essere rilipidizzata per rinnovarsi al meglio. Specifica per potenziare i processi di rinnovamento ed auto-rigenerazione cutanei, debutta la Crema Notte Rigenerante, un trattamento detossinante anti-rughe la cui formula si avvale di due attivi estratti dal mare. Racchiude infatti, Chronodyn®, potente rigenerante cellulare cronobiologico ricavato da un’alga che stimola la sintesi notturna dell’ATP, la molecola chiave della produzione di energia della cellula, e Megassane, un estratto di fito-plancton che stimola l’attività dei proteasomi, enzimi che combattono i danni causati dalle aggressioni esterne, stimolano la riparazione delle cellule aggredite dai radicali liberi e promuovono l’eliminazione delle tossine accumulate durante il giorno. Accanto, per idratare, nutrire e rinforzare la cute, un pool di vitamine rivitalizzanti (B5, E e PP), acido ialuronico ed olio di argan che tutela l’ottimale equilibrio idrolipidico assicurando elasticità, comfort e morbidezza.

ancôme rivisita Star Bronzer, la sua “storica” linea di maquillage solare riproponendola in una chiave ancor più femminile ed atemporale e presentando due nuove specialità, due polveri abbronzanti che offrono differenti risultati make-up. Allea comfort e luminosità Star Bronzer Intense, con Spf 10, olio di rosa, lenitivo e nutriente, e pigmenti di nuova generazione quali l’MBM Berry, caratterizzato da un cuore traslucido che offre un look dorato intenso e dallo straordinario éclat che rimane impeccabile per tutto il giorno. Regala una bonne mine solare, opaca e naturale che si mantiene inalterata per ben 14 ore, Star Bronzer Minéral Mat, con Spf 15, pigmenti minerali che levigano la superficie della pelle e ne affinano la grana, e microsfere assorbenti che garantiscono un finish serico e mat. Quattro per entrambe le poudres, le sfumature, nelle cromie dell’ambra, dell’oro, del bronzo e del cuoio.

n°6 giugno 2011

18-05-2011 21:33:39


5,

biotherm

speciale benessere

a Ferrè

S

l’amore è… tender

e con il femminile bouquet di In the Mood for Love Gianfranco Ferrè ha celebrato l’amore passionale, seducente, puro ed incondizionato, oggi ne cattura un’altra sfaccettatura, dedicando alle donne giovani e romantiche un jus che rende omaggio al lato tenero di questo sentimento: In the Mood for Love Tender. Floreale, fruttata e verde, l’essenza, un coinvolgente racconto olfattivo scandito da tre emozioni: Amore a prima vista, inebriante di mandarino, cassis e Polygonum; Dolce Innamoramento, un cuore affascinante e fiorito, espressione di moderna femminilità connubio di rosa damascena e fiore di loto; e Tenerezza, voluttuosa ed avvolgente scia che allea cipresso, musk e benzoino del Siam. A proteggerlo, uno scrigno design, riflesso di quello della prima fragranza sfumato dal bianco al verde acqua.

cque profumate per il corpo che tonificano, rinfrescano e donano benessere in qualsiasi istante della giornata, le “Eaux” di Biotherm festeggiano l’arrivo della bella stagione con tante speciali novità. Eau Vitaminée, rinfrescante agli oli essenziali d’agrumi, Eau d’Energie, energizzante agli oli essenziali di frutti del sole; Eau Pure, rivitalizzante e purificante con frutti verdi puri; ed Eau de Paradis, paradisiaca e dalla freschezza sensuale completano infatti le rispettive linee per la mise en beauté ed il soin della silhouette. Accolgono infatti il Deodorant, un pratico roll-on che assicura una duratura sensazione di freschezza fin d’applicazione, la cui formula ipoallergenica, dermatologicamente testata ed ideale anche per le epidermidi più sensibili garantisce un’efficacia anti-traspirante per ben 48 ore. Ulteriore plus la texture “invisibile” che crea sulla pelle un film satinato al tatto che non lascia tracce bianche sulla cute o sui vestiti. Accanto due esclusive limited edition: il formato “oversize” da 400 ml dei Gel Douche, dei Lait Corps Refraîchissant, Vivifiant e Sensuel e della Crème Corps Energisant, più la versione da 50 ml delle Eaux (quest’ultima in vendita solo nelle profumerie Douglas).

narciSo roDriGuez essenza iridata

a

rriva la bella stagione e nell’aria si avverte un nuovo, scintillante profumo. Narciso Rodriguez dedica infatti a tutte le donne una raffinata ed esclusiva edizione limitata della sua Eau de Parfum For Her. Creata per celebrare la bellezza che è insita nella personalità e nel carattere femminile, interpretazione leggera e luminosa del bouquet originario, debutta For Her Iridescent Fragrance, un jus fresco e sensuale che, impreziosito da microparticelle iridate, veste la silhouette in un impalpabile velo di luce dai sentori inebrianti. Invitante e dai riflessi rosati l’essenza che intreccia dolci note floreali e sentori delicati d’ambra e di legni soffusi dalle sfumature intense e vibranti del muschio.

n°6 giugno 2011

Bellezza.indd OK.indd 103

|

DailyLuxury

|

103

18-05-2011 21:33:40


BELLEzzA

PitanGuY

n

PuPa

make-up solare

P

upa pensa all’estate e per permettere a tutte le donne di sfoggiare fin da ora la donante bonne mine delle vacanze lancia un make-up effetto sole. In primis, l’innovativo Sun Temptation Gel, una terra-gel abbronzante ad effetto fresco con Spf 15 che, formulata con un’elevata percentuale d'acqua ed estratto d’alga, idrata, rinfresca e regala un look dorato assolutamente naturale che enfatizza la tintarella o cancella il “pallore” metropolitano. Accanto, 4Sun Bronzing Powder terra compatta multi-effetto con Spf 15 che racchiude quattro nuances di poudre naturali e matt da utilizzare singolarmente o mixandole per un finish personalizzato e modulabile. Dalla texture impalpabile, per un’azione beauty accoglie polveri soft focus che minimizzano imperfezioni e rughe sottili e lecitina e vitamine E e C, antiossidanti e specifiche per contrastare l’invecchiamento. Complice irrinunciabile, Sun Lip Stylo, balsamo labbra protettivo dall’effetto gloss con burro di karitè, vitamina E ed Spf 15, che protegge, dona morbidezza e regala lucentezza ed éclat al sorriso. 104

|

DailyLuxury

Bellezza.indd OK.indd 104

|

corpo in forma

ew entry dedicata alla bellezza ed alla cura del corpo per la linea Beauty by Clinica Ivo Pitanguy. La gamma di specialità dedicate alla silhouette si amplia con Bodycare Firming Formula, trattamento in crema specifico per contrastare la perdita di tono ed elasticità dei tessuti sia essa dovuta al passare del tempo oppure conseguenza di una dieta o di una gravidanza. Molteplici le sue azioni. Rassodante e detossinante (estratto di arancio amaro, glicoproteine e polisaccaridi); rigenerante, nutriente ed idratante (estratto di açai, burro di karitè e silicio organico); unificante e minimizzante delle discromie cutanee (estratto di centella asiatica, estratto di gelso bianco e vitamina P); ed anti-età (balsamo d’Amazzonia, urucum, vitamina E, calcio e magnesio).

YarDleY

c

margherite reali

attura l’inebriante e fresco profumo dei prati fioriti di primavera, punteggiati di variopinte corolle, Royal English Daisy di Yardley London, un esclusivo bouquet femminile realizzato in edizione limitata. Ad ispirare l’essenza, la personalità di Kate Middleton, affascinante neo-Principessa inglese, romantica ma dal carattere vivace e vitale. Proprio come le margherite cui la fragranza ruba il nome, simbolo di amore fedele e di innocenza ma anche di brio, spensieratezza ed innocenza. Espressione dell’expertise, del prestigio e della tradizione della Casa, il jus, che dopo un avvio di mela e foglie verdi appena colte conquista con un cuore floreale di giacinto e rosa bianca, indugiando a fior di pelle con un sillage vibrante di sandalo e muschio. Accanto all’Eau de Toilette, il Body Spray e la Body Lotion.

n°6 giugno 2011

18-05-2011 21:33:42


i i

crabtree & evelYn

PuPa

c

D

40 anni in giardino

rabtree & Evelyn festeggia il suo quarantesimo anniversario nel più elegante, raffinato e atemporale dei giardini inglesi. Presenta infatti Modern English Florals Collection, una gamma di fragranze fiorite mono-nota declinate in linee Body & Home. Da scoprire, Rosewater, classica, dai sentori di rosa centifoglia intrisi di violetta, peonia, foglie verdi e muschio; Lavender, aromatica di lavanda punteggiata di foglie di violetta, gelsomino, fava tonka, muschio e foglie di limone; e Lily, delicata di mughetto soffuso da nuances verdi ozonate, muschi, giacinto ed ylang ylang, che vanno ad affiancarsi alla già nota linea Iris. La collezione per il benessere e la bellezza del corpo, le cui formule si avvalgono di preziosi estratti vegetali, accoglie Eau de Toilette, saponi, gel bagno e doccia, lozione corpo, crema corpo e polvere profumata; quella “interior” comprende room spray, olio profumato per pot pourri, candela, diffusore di fragranza con bastoncini, carta per cassetti e spray per tessuti.

e

o

tocco ad effetto luce a Pupa, Luminys Touch, un innovativo illuminatore viso che associa un risultato makeup impeccabile ed un’efficace azione trattante donando luminosità all’incarnato e sfumandone le zone d’ombra in un solo gesto. La sua formula, racchiusa in un pratico e funzionale stylo, si avvale di P-LB Complex, un complesso che associa gli estratti di 5 piante dalla duplice attività: “luce” poiché incrementa l’éclat del volto ed anti-occhiaie poiché minimizza le ombre scure che spengono lo sguardo. Accanto, un pool di polveri soft focus che sublimano la radiosità della carnagione e minimizzano i segni della stanchezza. Dalla texture fresca e leggera disponibile in tre nuances può essere utilizzato da solo, prima o dopo il fondotinta o come base per il maquillage degli occhi e della labbra di cui protrae la durata.

marGiela

u

l’eau è freschezza

n anno fa nasceva (untiled) la prima fragranza di Maison Martin Margiela, trasgressiva, di rottura ed antiglamour, espressione della ricerca sperimentale intrisa di poesia che è l’essenza stessa dello stile della griffe. Ad esso oggi si affianca (untitled) l’eau, un’acqua verde e naturale caratterizzata da un’irresistibile freschezza che nella sua semplicità evoca l’idea di guardaroba del marchio. Così come il suo guardaroba rivisita e ripensa i classici di ieri alimentandoli di ricordi per dar loro una seconda vita, il nuovo profumo fa eco al primo. Racchiuso in uno scrigno che riprende i codici estetici del primo bouquet ma trasparente e personalizzato solo da una candida pennellata, l’eau veste di freschezza l’aroma originario, “non ho fatto altro che versare un concentrato verde sul jus esistente – dichiara Daniela Andrier, nez suo artefice – in modo da farlo esplodere ancor più aereo, più luminoso, forse più inquietante”. Così alle note inconfondibili del galbano si affiancano guizzi esperidati di agrumi: mandarino e limone soffusi dagli accenti vegetali delle loro foglie e valorizzati da sentori di menta riccia ed essenza di buchu. (in esclusiva nelle profumerie Douglas). n°6 giugno 2011

Bellezza.indd OK.indd 105

|

DailyLuxury

|

105

18-05-2011 21:33:42


BENESSERE

Da terme e natura… N

Un’oasi di pace, benessere e relax dove ritrovare la perfetta armonia psicofisica. Potremmo definire così Villa di Carlo Spa & Resort, meta d’eccezione per un break all’insegna del wellness e della bellezza che vede protagonisti le benefiche virtù delle acque termali, le “coccole” della tradizione occidentale ed orientale ed i trattamenti più innovativi. M A R I N A S A N T I N 106

|

DAILYLUXURY

Benessere.indd OK.indd 106

|

EI TEMPI PIÙ ANTICHI

si chiamava “Castrum Montis Grimani” e di quell’epoca lontana conserva intatti il fascino e la suggestione. Incastonato tra Pesaro ed Urbino, arroccato sulle verdi pendici della collina affacciata sulla Valle del Conca e vicinissimo alla Repubblica di San Marino, oggi Montegrimano Terme non solo conquista per il suo patrimonio storico unico, ma per la bellezza dei suoi paesaggi lussureggianti e per l’atmosfera unica e rilassante in cui è avvolto, che invita a regalarsi benessere e serenità in un perfetto equilibrio di corpo e mente.

N°6 GIUGNO 2011

19-05-2011 15:09:22

di b siva mig lead fitot cull con che font ed i nibi “reg inte a te allev batt sopr frire lario (un occi


i

o, a l i -

dall’ayurveda al tui-na, dallo shiatsu alla riflessologia plantaProtagonista d’eccezione di questo percorso wellness e re) e per soins estetici per viso e corpo mirati a contrastarne di bellezza, Villa di Carlo Spa & Resort, una struttura esclu esclui più diffusi inestetismi ed a tutelarne la giovinezza, più palesiva nata dalla passione per la natura ed il bien-être della fafa stra completamente attrezzata ed area “detente” dove sormiglia Bollini, proprietaria del Gruppo Erba Vita, azienda seggiare piacevoli tisane ed infusi. Fiore all’occhiello del leader, specializzata nel settore degli integratori alimentari e centro, i numerosissimi “Programmi Benessere” che, della fitoterapici. Incastonata nel verde di un parco secolare e durata di un solo giorno, di un week end o di una settimana cullata da un clima dolce e temperato grazie alla vicinanza permettono di scoprire il piacere di affidarsi all’esperienza ed con il mare, la Spa si avvale innanzitutto delle virtù benefi benefialla professionalità di un personale altamente qualificato, e di che delle acque alcaline, salsobromoiodiche e sulfuree delle concedersi la sensazione magica di lasciarsi “coccolare” difonti termali della zona. Sono infatti alla base di tutte le cure menticandosi del passare del tempo e degli impegni della ed i trattamenti idropinici, inalatori e di fangoterapia dispodispo routine quotidiana per cedere alle delizie della cioccolatoteranibili per gli ospiti. Ma non solo, è anche la Regina di un pia o della vinoterapia o provare le più avanzate tecnologie per “regno” speciale, custode di tre piscine, una esterna e due la remise en forme. E poiché la ricerca del beinterne, coperte e con acqua salsobromoiodica iltop nessere sia completa, non poteva mancare una a temperatura costante di 35°, consigliata per Incastonata in un parco lussureggiante, Villa di Carlo particolare attenzione all’alimentazione. Il rialleviare i dolori muscolari ed articolari, comoffre il top in tema di benessere. battere le infiammazioni, tonificare i tessuti e Villa di Carlo Spa & reSort storante di Villa di Carlo propone infatti ricette sane e gustose della cucina mediterranea, piatsoprattutto ideale per alleviare lo stress ed ofc/o Centro Salute Erba Vita Viale Martiri della Resistenza 1 ti tipici romagnoli e marchigiani e menù vegefrire relax estremo. Accanto poi, perfetto corol61010 Montegrimano (PU) lario, sauna, bagno turco, cabine per massaggi Info: Chiamata Gratuita 800257443 tariani, dissociati ed a basso contenuto calorico 972128 - Fax 0541 972143 per soddisfare ogni esigenza senza rinunciare (un nutrito carnet che spazia da quelli di scuola Tel. 0541 e-mail: info@villadicarlo.it n al côtè gourmand. occidentale fino a quelli di tradizione orientale, www.villadicarlo.it

n°6 giugno 2011

Benessere.indd OK.indd 107

|

DailyLuxury

|

107

18-05-2011 21:35:49


design Marina Santin

Punta l’accento sulle potenzialità espressive, sull’attualità creativa, sui molteplici linguaggi e soprattutto sui sentimenti e sulle emozioni racchiusi in due materiali abitualmente considerati “di servizio”, “Vivere e Pensare in carta e cartone tra arte e Design”, mostra prestigiosa che vede confrontarsi lavori ed oggetti di giovani creativi e nomi di fama internazionale.

Se la carta è Sentimento Design carta.indd OK.indd 108

18-05-2011 21:40:30


molo design

Stephanie ForSythe todd Macallen robert paSut

D

a materiale di servizio

d’uso quotidiano a oggetto e soggetto d’opere d’arte e pezzi di design. La carta ed il cartone, riciclati e non solo, assurgono ad un nuovo ruolo di protagonisti che punta l’accento sui loro molteplici linguaggi espressivi, diventando territorio di sperimentazione e creazione di 23 designer di profilo anche internazionale e di 21 giovani artisti di talento che si sono impegnati a realizzare i loro progetti attraverso l’utilizzo esclusivo di questi due elementi. Questo, in sintesi, il concetto che ha ispirato “Vivere e Pensare in Carta e Cartone tra Arte e design”, una mostra, allestita nelle sale del Museo Diocesano di Milano che ha messo in scena, concretizzandolo, il frutto delle ricerche che Comieco, il Consorzio

o

s

n°6 giugno 2011

Design carta.indd OK.indd 109

|

DailyLuxury

|

109

18-05-2011 21:40:32


DEsIGN

a4a

giorgio caporaSo

sandra di giacinto a.g.c. - essential albano ghizzoni

roberto giacoMucci

kubedesign roberto giacoMucci

110

|

DailyLuxury

Design carta.indd OK.indd 110

|

caporaso design

nicoletta Savioni giovanni rivolta

kubedesign - roberto giacoMucci

s

kubedesign

a4a

nicoletta Savioni giovanni rivolta

disegni - Marco giunta

s

Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a Base Cellulosica, suo promotore, conduce da oltre dieci anni. Obiettivo, fare il punto sull’estetica della carta restituendole l’attualità creativa che le appartiene, come afferma Piero Attoma, presidente di Comieco: “Questa mostra mette in evidenza le qualità e le potenzialità espressive che contraddistinguono il prodotto “carta” come materia prima preziosa, frutto essa stessa dell’ingegno umano, che si conferma il supporto più naturale per dare forma alle idee, siano queste artistiche o progettuali. Carta e cartone, materiali riciclabili e riciclati per eccellenza, si confermano espressione di un comune senso artistico ma anche di una cultura sociale e civica fondata sul rispetto per l’ambiente e la tutela delle risorse. Non va infatti dimenticato - prosegue - che la diffusione dell’impiego di carta in applicazioni creative, come arte o design, è oggi favorita anche dalla maggiore disponibilità di macero derivante da raccolta differenziata che, in dieci anni, si è sviluppata ad un tasso medio del 4,3%”. Essenzialità, rigore, sobrietà, ma anche emozioni, coraggio e tanta innovazione tra tradizione e contemporaneità balzano prepotentemente alla ribalta osservando le opere esposte, firmate da nomi di spicco e da giovani creativi, quali Frank O. Gehry,

n°6 giugno 2011

18-05-2011 21:40:36


skitsch philippe negro

a4a

giorgio caporaSo

caporaso design giorgio caporaSo

caporaso design - giorgio caporaSo cerruti balleri - luigi baleri

a into

caporaso design

ta Savioni ni rivolta

cappellini Shigeru ban

gn

skitsch

ci

philippe negro

cerruti balleri

luigi baleri

n째6 giugno 2011

Design carta.indd OK.indd 111

|

DailyLuxury Daily

|

111

18-05-2011 21:40:39


DEsIGN momaboma

paolo ulian

tem a fo Bisc pen tra Mu più man sign per

esp zion pen ined tive so t

disegni - Marco giunta

disegni - Marco giunta

s

Maurizio longati

shigeru Ban, Nicoletta savioni e Giovanni Rivolta, sandra Di Giacinto, Giorgio Caporaso, Marco Giunta, per l’area design, la cui mappa concettuale è stata immaginata da Irene Ivoi, e sabrina Mezzaqui, Perino & Vele, Chris Gilmour, Angela Glajcar e Pietro Ruffo, per il settore dell’arte, allestito da Paolo Biscottini, direttore del museo Diocesano e curatore della mostra, in collaborazione con la Galleria Rubin. La carta, in particolare nell’ambito del design, si declina in oggetti nomadi, minimali, capaci di generare nuove forme di socialità ma anche ricchi di anima e sentimento, e propone opere e lavori realizzati con le più sofisticate ed avveniristiche tecnologie, come il taglio al laser, ma anche con antiche lavora lavorazioni appartenenti alla tradizione di un tempo come la cartapesta, rivisitata però in un’ottica moderna.

umberto manzo james hopkins

Design carta.indd OK.indd 112

18-05-2011 21:40:40


martin friedrich spengler

“La carta diventa il binario su cui far scorrere i temi dell’immaginazione e della creatività che sono a fondamento dello stesso design - dichiara Paolo Biscottini - intendiamo guardare all’opera d’arte e pensare al design cercando di cogliere le connessioni tra due mondi da sempre in rapporto tra loro. Il Museo Diocesano - puntualizza - si addentra sempre più nelle vicende del contemporaneo e naturalmente manifesta un grande interesse nei confronti del design, posto in questa circostanza in parallelo ad un percorso artistico di grande raffinatezza”. La carta ed il cartone quindi come espressione di sentimenti ed emozioni, primattori del vivere e del pensare quotidiano e artefici di inedite ed originali sinergie creative, cuore pulsante di un universo tutto da scoprire. n

effdc - gum design

chris gilmour

pieluigi calignano

paola margherita

n°6 giugno 2011

Design carta.indd OK.indd 113

|

DailyLuxury

|

113

18-05-2011 21:40:43


Info: apotéoz, 124 avenue philippe auguste - 75011 paris - Mail: contact@apoteoz.net

FOOD

Venti chefs francesi reinterpretano altrettanti personaggi delle fiabe e della leggenda dedicando loro una ricetta esclusiva, raccontata come una favola ed ispirata a quelle della tradizione ma rivisitata con humor e glamour per integrarsi con il loro universo immaginario. È questo e molto altro ancora, “Gastronomik – Recettes Touquées”, autentico libro d’arte culinaria di Daniéla Jérémijévic. Marina Santin

Ricette di fiaba Food da favola.indd OK.indd 114

19-05-2011 11:10:42

glie non tutt favo


i

s

rentola che divora la sua carrozza; Barbarella impegnata a pulire dopo un attacco di limoni cosmici; Giovanna d’Arco che sceglie la sua ultima cena già sul patibolo… Tranquilli, non siamo impazziti improvvisamente e, soprattutto, non vogliamo rivoluzionare il mondo delle favole o i miti delle eroine della leggenda.

VenUs beaCH Progression et Dressage

i

L CONIGLIO BIANCO MESSO IN PENTOLA DA ALICE; Cene-

o k ”, SéBaStien graVé

leS fABleS De lA fontAine

Vénus Coquilles Saint-Jacques

Surnommée “la sans pareille”», Simonetta Vespucci était réputée pour être la plus belle femme de son époque. Alessandro Botticelli ne pouvait espérer meilleur modèle pour peindre sa Vénus. Sandrooo, je grelotte… patience, Bellissima, plus que cinq minutes, la lumière commence à décliner. Je fatigue. J’aimerais vous y voir, nue comme un ver, à tenir l’équilibre sur une conque à fleur d’eau… et puis j’ai faim… Plouf! Simonetta, que faites vous de ma composition? Je ne peux pas peindre la naissance de Vénus nageant le dos crawlé! Je suis lasse de poser d’autant qu’elle m’inspire votre Saint Jacques… Je vais vous montrer qu’en matière de création, j’ai également quelque talent. Je vais poêler les Saint Jacques à feu vif pour obtenir une touche corail… pour la pointe d’ivoire… les saler des deux côtés. pour le carmin, les retirer du feu, et y ajouter un trait de piment d’Espelette avant de réserver. Basta cosi! Vous contrariez mon chef d’œuvre, Signorina! Chut… attendez un peu que je dépose de-ci, de-là, quelques nuages de jaune ambré et de vert impérial… Je fais frire des pommes de terre vitelotte et basilic dans un bain d’huile à 140°. et là… Que voyez-vous? Mamma mia… Je vois que la déesse de la beauté se met à faire des frites! oser parler de frites alors qu’il s’agit d’art culinaire… Vous, un simple barbouilleur de toiles! nom de Jupiter! plutôt que de vous agiter, petite écervelée, ayez au moins le bon goût de marier vos teintes avec plus de finesse! Laissez-moi faire maintenant… pour la toile, je vois un blanc nacré…

Dans une assiette à grand fond, je vais disposer des points vermillon de sauce mangue sur les bords. pour un decrescendo d’orangés, dresser les noix de Saint Jacques et les lardons, piqués de branches de romarin, d’un vert sinople qui parfera l’harmonie. pourquoi ne pas ajouter des asperges et des choux de Bruxelles? Un piccolo d’albâtre? du vert malachite? Molto bene! Mais la palette ne serait pas complète sans des filaments de betterave et de poivrons rouge, du cerfeuil, quelques gouttes de vinaigre balsamique, de l’huile d’olive et des copeaux de parmesan. Maestro, prego… Laissez-moi apporter la touche finale… puis-je ajouter de belles morilles chaudes? Magnifico! Simonetta… Êtes-vous libre ce soir?

riCetta

noiX DE sAint JACquEs D’ErquY FonD DEs MErs CoMME un JArDin

SéBAStien grAVé Les Fables de la Fontaine, Paris IngredIentI e preparazIone per 4 perSone 12 capesante d’erquy 4 grosse spugnole 4 grossi pezzi di lardo ibaïonna 2 cavoletti di Bruxelles 2 patate Vitelotte 1 barbabietola rosa 8 punte d’asparago 1 cubetto da 50 g di parmigiano 12 foglie di basilico qualche foglia di cerfoglio 2 rametti di rosmarino aceto balsamico olio d’oliva fior di sale peperoncino d’espelette Per la salsa di mango ½ mango maturo 3 cl di succo d’arancia 2 dl d’olio d’oliva

Lavate le spugnole, mettetele in una pentola, coprite e cuocetele con 10 g di burro per 15 minuti. Dorate il lardo in una padella e lasciatelo riposare per1 ora in 2 dl di grasso d’anatra. Sfogliate i cavoletti di Bruxelles, cuoceteli e condite con olio di oliva e fior di sale. Sbucciate le patate e tagliatele a fette sottili, sciacquatele ed asciugatele. Sbucciate la barbabietola e tagliatela a fili sottili. Cuocete le punte d’asparago in acqua salata, lasciatele raffreddare e conditele con olio d’oliva e fior di sale. Preparate la salsa riducendo della metà il succo d’arancia, aggiungete il mango sbucciato, olio d’oliva e sale e frullate con il mixer.

Food da favola.indd OK.indd 115

19-05-2011 11:10:47


food

Betty Page

Ispahan

Stiamo solo sfogliando “Gastronomik - Recettes Toquées”, il più originale e coinvolgente libro dedicato al food, ovvero una raccolta di racconti inediti, ideata da Danièla Jérémijévic (ed. Apotéoz). Non si tratta infatti, dell’ennesima opera culinaria, ma di un autentico libro d’arte che allea lo humor ed il glamour, la golosità degli occhi e la voluttà delle papille, il senso del bello e della luce, il tutto sublimato da un “twist” di ottimismo stupito. Così, nelle sue pagine, venti chefs attentamente selezionati reinterpretano altrettanti personaggi della leggenda e, ciascuno a suo modo, svela attraverso una fiaba, i piatti ed i dessert che hanno reso celebre la gastronomia francese e di cui le tavole più prestigiose dell’esagono vanno giustamente orgogliose. Alla ribalta quindi venti ricette dolci e salate, illustrate da ben quaranta immagini dall’irresistibile appeal che, spaziando da suggestioni Pop Art a richiami ai miti biblici, conquistano al primo sguardo con allestimenti degni di un set cinematografico. Dimenticatevi dei classici manuali di cucina, con la foto della portata stile

Stéphane Jégo

Chez l’Ami Jean

Alice

Lapin 4 saisons

Mister Rabbit inProgression Wonderland et dressage

Pierre Hermé

s

Pierre Hermé

s

116

Food da favola.indd OK.indd 116

|

DailyLuxury

|

n°6 giugno 2011

19-05-2011 11:10:54


RICETTA

Coniglio quattro stagioni

Stéphane Jégo Chez L’Ami Jean, Parigi Ingredienti e preparazione 1 coniglio (2 lombi, 2 spalle, 2 cosce) 4 carote 4 cipolle ¼ di tazza di sedano tagliato a dadini 2 finocchi 1 testa d’aglio 150 g di pomodorini sott’olio 1 mazzetto di odori (timo e alloro) Burro “noisette” (fate fondere 150 g di burro con ¼ di litro d’olio d’oliva) ½ litro di vino bianco secco 1 cubetto di dado Mettete il coniglio in una pentola con il burro “noisette”. Fatelo dorare e mettetelo da parte. Nel frattempo stufate le verdure tagliate a dadini, aggiungete poi il coniglio, il mazzetto di odori, il dado ed irrorate con il vino bianco. Dopo 1 ora, mettete il tutto in forno senza coprire e servite con patate al forno.

Au Pays des Merveilles, le temps a passé. Alice n’est plus cette délicieuse enfant, insouciante et curieuse. Quant à ce vieux moralisateur de lapin blanc, désormais, elle rêve de lui faire la peau…

seul, je vais faire suer des légumes ciselés en petits dés. Couleur Ce fumet n’est pas à votre goût? Avant de remettre les morceaux, que diriezvous d’ajouter un beau bouquet garni? Full Vous ne trouvez pas cette partie assez festive? Pour vous détendre, je vous propose d’arroser le tout d’une petite ondée de vin blanc, qu’il faudra laisser doucement réduire avant d’y ajouter un bouillon de poule… Tapis Les carottes sont cuites, Lapin. Après une heure à paresser au four à découvert, le moment est venu de vous accompagner de pommes boulangères et de vous servir… Soit, je m’incline. Mais… accordez-moi un dernier vœu, je vous prie. Pouvez-vous me servir à vingt heures précises? Que je sois à l’heure au dîner, pour une fois…

Alors docteur? Prêt pour une partie de Poker? Que diriez-vous de la mort subite? Je fournis les cartes et vous laisse le choix des armes… Petite, votre arrogance m’amuse! Espérez-vous un seul instant pouvoir me battre à ce jeu là? Devant tant d’impétuosité, je vous laisse l’honneur de couper… Couper? Quelle clairvoyance, je songeai justement à vous séparer en deux… râbles, épaules et cuisses… Tchak! Après cela, vous courrez moins vite… Paire Joli coup, mais rangez-moi ce minuteur au placard, je ne suis pas prêt à me laisser mettre en cocotte, mignonne! Brelan Qu’y a-t-il dans vos yeux? Serait-ce de l’effroi à l’idée de me voir dorer les morceaux dans un beurre noisette puis, les réserver, pour la… Suite! Et cette moiteur sur votre front? Aurait-on peur? Afin que vous vous sentiez moins n°6 giugno 2011

Food da favola.indd OK.indd 117

|

DailyLuxury

|

117

19-05-2011 11:10:59


food

s

“natura morta” e testo descrittivo schematico e quasi asettico. L’autrice ha immaginato un progetto assolutamente innovativo dove i ricordi dell’infanzia si intrecciano con il richiamo di pentole e fornelli. Ogni piatto è infatti illustrato da due immagini: la prima immortala il décor di ciascuna favola, la seconda vede protagonista il piatto che lo chef ha creato in esclusiva per il book. Ma non è tutto. A corredo degli scatti, la fiaba che racconta la “gourmandise” proposta riportando nel testo tutti gli elementi necessari per realizzarla, più una nota che descrive gli ingredienti ed i passaggi da seguire per un’esecuzione perfetta. “Gastronomik” si rivela così un’opera davvero inedita che porta una voce nuova nell’universo della tradizione culinaria, un libro in edizione limitata da regalarsi e da regalare che ancor prima di sedurre i Jean Pierre Vigato Apicius lettori ha affascinato le venti “toques” artefici dei piatPotage au Potiron ti. Parola agli chefs. Jérome Chaucesse, capo pasticciere dell’Hotel de Thierry Burlot Crillon di Parigi: “L’univerZebra Square so di Barbarella non mi era familiare: si trattava in verità di una vera scoperta, Homard flambé au Calvados di un “delirio” in cui ci siamo tuffati con entusiasmo e golosità. Un “delirio” che ruotava attorno ad un dessert-icona della gastronomia francese, la Torta al Limone, rivisitata in modo inedito e tuttavia alla portata dei suoi stimatori più esigenti”. Marc Rivière, capo pasticciere Potel & Chabot, Campione del Mondo 2009: “Sono state l’originalità di quest’avventura e la suggestione delle immagini che mi ha mostrato Danièla Jérémijévic a convincermi a partecipare. Partendo dal “Chapeau en chocolat”, una delle proposte più apprezzate e riuscite di Potel & Chabot, ho immaginato una Pesca Melba sotto forma di torta. Era un modo di reinterpretare la ricetta originale tenendo comunque ben presente il fatto che fosse realizzabile e che appartenesse all’universo immaginario di Scarlett O’Hara”.

Cendrillon

Jeanne D’Arc

s

118

|

DailyLuxury

Food da favola.indd OK.indd 118

|

n°6 giugno 2011

19-05-2011 11:11:03


riCetta

lE PoMME D’AMour

CAmille leSCeCq Le Meurice, Parigi

IngredIentI e preparazIone 6 mele rubinette 500 g di lamponi 2 gocce di gelsomino 1 litro di succo di lamponi 12 fogli di gelatina 300 g di cioccolato bianco 200 g di albume d’uovo 200 g di zucchero 2 limoni con la buccia Sbucciate due volte le mele e svuotatele. Mescolate i lamponi con il gelsomino ed aggiungetele alle mele assieme ad un po’ di succo d’arancia. Avvolgete le mele in un foglio d’allumino e cuocete a 180° finchè le mele non saranno morbide. Preparate la gelée di lamponi. Mettete il succo di lamponi in una casseruola, aggiungete i fogli di gelatina preventivamente ammorbiditi, sciogliete il tutto e lasciate raffreddare il composto fino a quando diventerà leggermente denso prima di ricoprire le mele. Fondete il cioccolato e versatelo in stampi del diametro di 6 cm per ottenere dei piccoli cestini ed aspettate finchè non si sarà solidificato. Preparate ora delle meringhe soffici al limone mescolando lo zucchero, l’albume ed il succo dei limoni e montate a neve. Versate il composto in un sac à poche, prendete un foglio di carta da forno e depositatevi delle “gocce”. Guarnite con una mandola tostata, spolverate con zucchero a velo ed infornate a 250° per 30 secondi.

CamiLLe LeSCeCQ

le meuriCe

Sopra, l'accattivante copertina di "gastronomik", il primo libro di Danièla Jérémijévic (qui accanto), frutto della sua esperienza nell'ambito della pubblicità, dell'editoria e della fotografia.

biG banG

l'autriCe

Finitions et Dressage

Eve Pomme d’Amour

La veille d’un nouvel anniversaire de mariage, Eve, première femme de la Création, cherche une idée originale pour surprendre sa moitié. Tapis dans l’épais feuillage d’un pommier, un serpent se glisse à ses côtés… Sssssss…. eve, tu n’as pas l’air heureuse de me retrouver… dois-je te rappeler comment s’est terminée notre dernière épopée? tes persiflages sur les fruits et la connaissance, tu conviendras que je préfère désormais m’en passer… tu semblais pourtant avoir bien apprécié de te laisser tenter… Quelle idée venimeuse vas-tu encore me suggérer? après des siècles à vous compter fleurette, ton amoureux, n’aspirerait-il pas à un peu plus de fantaisie? Que dirais-tu de revisiter la recette de vos premiers amours?

tartes, compotes, tatins… Les pommes, adam en a largement croqué! n’aurais-tu rien de plus lumineux à me conseiller pour le dîner? tsss… Quel manque d’imagination… essaye donc cette nouvelle tentation… Commence par mettre une pomme cuite dans une coque en chocolat blanc… du chocolat! depuis quand en trouve-t-on dans les arbres? Le jardin d’eden a plus d’un tour dans son sac… tu vas maintenant la napper avec de la gelée de framboise. de la framboise? Serait-ce encore un fruit défendu? Mais quels sont ces soupçons qui sifflent au dessus de ma tête? aie confiance… tu dois disposer le tout dans une assiette creuse et y ajouter dix petites meringues, puis déposer quelques feuilles d’or… ainsi présenté, comment veux-tu que je résiste au péché? Le péché serait surtout de ne pas y goûter…

n°6 giugno 2011

Food da favola.indd OK.indd 119

|

DailyLuxury

|

11

19-05-2011 11:11:13


food

s

Stéphane Jégo, chef del ristorante Chez Julien Duboué Daniéla, certo ma anche con tutta una serie di chefs brillanti che sono più degli amici che dei L’Ami Jean, Parigi: Afaria rivali. In sintesi, un gioco di squadra”. “Una storia di cuore e d’amicizia, ecco coE dopo le parole, i “fatti”. Sfogliando queme riassumerei questa mia esperienza. Vengo Tête de veau ste pagine che riportano alcune delle immagispesso chiamato per partecipare a dei progetti ni e delle ricette proposte da “Gastronomik”, non si editoriali, ma rifiuto sistematicamente. In questo caso potrà davvero resistere alla tentazione di imbracciare gli però era diverso: condivido infatti con Daniéla lo stesso attrezzi del mestiere e di cimentarsi in queste autentigusto per la particolarità e lo stesso desiderio di superache golosità d’autore. Volutamente abbiamo lasciato le re i confini gastronomici tradizionali. Per il piatto ispi“favola” che le raccontano in francese, la lingua in cui è rato ad Alice nel Paese delle Meraviglie, l’uso del coniedito il libro, evidenziando solo gli ingredienti ed i pasglio era un imperativo: una ricetta quasi casalinga, da saggi fondamentali del dressage, che troverete riportati bistrot, ma sapientemente orchestrata e magistralmenn e debitamente tradotti nella ricetta schematica. te illustrata. Questo libro è un lavoro collettivo, con

Salomé

120

|

DailyLuxury

Food da favola.indd OK.indd 120

|

n°6 giugno 2011

19-05-2011 11:11:22


•Venticinque Italia srl.

Daily_Luxury_giugno.qxd:Layout 1

27-04-2011

12:16

Pagina 1

Composizione: 80% Poliestere e 20% Poliammide

Spaziale Splendy® è un marchio registrato di GIL srl.

www.spazialesplendy.it

RdP n. 089176.O CENTROCOT • Busto Arsizio

L’ACCAPPATOIO UNICO AL MONDO Trasferisce subito l’acqua all’esterno asciugandosi immediatamente

Evita la sensazione di freddo sul corpo Realizzato con l’innovativo tessuto Texwinner che assorbe fino a 75 volte più rapidamente. Asciuga il corpo velocemente. Antibatterico e Ipoallergenico. Pesa solo 320 g. Made in Italy. Tecnologia estrema per chi chiede sempre di più…

Distributore per le profumerie: ITALART CO SRL - Via I Maggio 5/A Basilicanova (PR) Tel. 0521 681990 - Fax 0521 681993


DAILY LUXURY • n.6 giugno 2011  

news, bellezza, anteprima, speciale, fashion, couture, parfums, look, moda, makeup, trend, food, wellness, cultura, culture, interview, inte...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you