Page 1

WW QUE SF W. STA R OGL DA IVI IA ILY STA LU SU XU : RY. IT

Fondato da Luciano Parisini

La bellezza è lusso quotidiano ANNO

Spedizione in A.P. - 45% - art. 2 comma 20/B legge 662/96 - Filiale di Milano -  2,50 - Copia omaggio

07

IL VOTO

Nominations da meditare IL NATALE

Immensamente tutto L’INCONTRO

Christina... burlesque LA CULTURA

Ottocento elegante

N° N°

10 DICEMBRE 2010 01 GENNAIO 2011


 L’albero che)ride E

u

(

i n n a n z i t ut to Luciano PARISINI

Una nota d’apertura-rivista dedicata al Natale della crisi?

Uno sproloquio di patetiche, opportunistiche e molto false considerazioni su questo tempo buio da raffrontare in melenso amarcord, al Natale sontuomelenso so degli anni opulenti? so No, grazie. Questa pagina non rimane ccerto erto bianca di sconforto ma nemmeno ss’inchiostra ’inchiostra di peregrini richiami a quel cche he si riassume in banale, stradetto, “impegno del riscatto”. Eppoi: in questo nostro mondo bellezza, profumi e cosmetici (balocchi, nooo...) è davvero crisi da piangerci addosso o opportunismo di facciata? Opportunismo di facciata, certo. E allora! Mi sia concessa una pagina di allegria, di ottimismo. E mi si lasci costruire il mio albero di Natale, appendendovi l’esperienza di oltre sei lustri, alternativamente vissuti in crisi profonda e in crisi di maniera. Daily, questo Daily Luxury sul quale anch’io che l’ho voluto, non avrei

2 | DailyLuxury |

Editoriale Parisini.indd OK.indd 2

scommesso granchè, ora cavalcando anche le crisi, grandi e piccole del settore, sta per compiere otto anni di concretezza. E per compiacersene ha tanta voglia di farsi un albero di Natale di sfrontatezza, d’impertinenza, che poi son le... palle della concretezza, della determinazione. Altro che scriver di crisi! Ma ho detto a quell’alberello un po’ sbilenco portato in redazione, di lasciar perdere e di affidarsi invece ad uno già fatto, partecipante addirittura al “Natale dei 100 Alberi d’Autore”, la bella iniziativa a scopo benefico (quest’anno per la “ricerca” sostenuta dalla Fondazione Veronesi) di Sergio Valente, giunta nientemeno che alla XVII edizione. E poichè vi partecipa Elizabeth Arden, ho detto al nostro alberello sbilenco, di scegliere quello, che ha le palle di grappoli di Capsule Ceramide Gold, le monodose piene di ceramidi, introdotte in bellezza sin dal 1990. Così io lo riproduco e la pagina che rischiava di... piangere, ride di buona volontà, e di un amarcord che non fa tristezza. Anzi!... 

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 15:20:38


LeUltime OK

9-12-2010

14:20

(

Pagina 6 Denni Poletti HD

l e u lt i m e

)

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

QUESTE PRIME PAGINE SONO… ULTIME. ENTRANO INFATTI IN ROTATIVA QUANDO LE ALTRE SONO GIÀ STAMPATE E RACCOLGONO LE NOTIZIE DELL’ULTIMA ORA.

CONVEGNO FENAPRO-UNIPRO

Si è svolto a Milano

AWARDS ALLO SPOT GUCCI GUILTY

Gucci Guilty

per il fantastico spot realizzato da Think Cattleya per la Rem Ruini e Mariotti ha vinto due premi in comunicazione: l’”Impact Key Award 2010” e il “Key Award, miglior musica originale 2010”. Una giuria composta da giornalisti, docenti universitari con specializzazione in comunicazione, direttori creativi, operatori del settore, ha giustamente sottolineato con i due premi l’originalità, l’efficacia, di uno spot davvero di particolare impatto. Complimenti.

COMPLIMENTI PACO! er le sue “qualità di

P

creatore visionario e di precursore di tecniche innovative nel mondo dell’Haute Couture, in sintonia con i nostri tempi”, Paco Rabanne è stato “promosso” al grado di Ufficiale dell’Ordine Nazionale della Legione d’Onore. Parigi ha voluto aggiungere alle insegne di Cavaliere dell’Ordine Nazionale della Legione d’Onore avute nell’89, e al Dé d’Or de la Haute Couture nel ‘90, questa somma onoreficenza che sottolinea il prestigio creativo del designer più estroso d’ogni tempo; nella moda e nel profumo. Complimenti “favoloso” Paco!

6 | DailyLuxury |

nella sede dell’Unione Commercianti un Convegno Fenapro-Unipro con tema di notevole discussione e con relatori di provata esperienza come il professor avvocato Paola Piroddi, il dottor Cesare de Sapia, Giudice del Tribunale di Milano, l’avvocato Sonia Selletti, l’avvocato Domenico Morano, il dottor Stefano Malinconico. Si è disquisito, relativamente alla distribuzione selettiva, il “nuovo regolamento UE sugli accordi verticali e pratiche concordate, vincoli, opportunità e dinamiche applicative”. Apertura dei lavori: Nicola Ostuni e Fabrizio Gelati. Coordinamento Mario Verduci.

CORTINA, PROFUMO DI CIOCCOLATO rofumo, ma di cioccolato. Inebriante

P

per un lungo week-end nell’incanto di una Cortina tutta bianca. Eurochocolate ski: una quasi settimana, dal 16 al 19 dicembre, definita... bianca, ma latte o fondente. Nelle baite, lungo le piste, cioccolato caldo per tutti; a fondo valle nel sontuoso Corso Italia davvero uno slalom cioccolatiero tra le diverse proposte; eppoi il Chocomarket all’interno dell’Audi Palace e come preannunciato nel nostro sito, l’incredibile, clamoroso Guinness World Record 2010 ottenuto dal maître chocolatier Mirco della Vecchia (foto) per il mondolusso Franz Kraler: una Porsche Panamera S perfettamente realizzata anche con il contributo di Swarowsky, in cioccolato bianco, sette tonnellate, esposta nel piazzale antistante la boutique gestita dalla signora Kraler e... cioccolata più che coccolata, durante un sontuoso party.

ECOLOGICAMENTE KENZO e aveva N già dato pre-

annuncio il nostro sito: ora Flowerbykenzo può giustamente vantarsi della realtà di 50 mila flaconi ricaricabili immessi sul mercato. Ribadendo che si può acquistare la fragranza sotto forma di “eco-ricarica”, così riducendo “del 66% le emissioni di gas serra rispetto alla scelta della versione tradizionale del profumo”. E le “fonti” per la ricarica disponibili nelle migliori profumerie, produrranno un ulteriore riduzione. Tenuto conto che sono in vendita 600 litri di Flowerbykenzo per eco-ricarica o fonte, almeno 12 mila imballaggi classici non entreranno quindi in commercio. Davvero encomiabile l’impegno di Kenzo. Un supporto concreto alle allarmanti esigenze ecologiche. Da visitare il sito www.kenzoparfums.com/minisite/fbk-refills.


20 cm

L’ULTRA PERFEZIONE Scegli l’Ultra Perfezione per la tua pelle e prova gli incredibili risultati anti-età che derivano da 20 anni di ricerca scientifica e tecnologica. Contrasta le rughe più profonde, distende i segni d’espressione e apporta alla pelle il collagene essenziale. Pelle giovane, luminosa, levigata – fino al 408% più idratata.*

Ceramide Plump Perfect Ultra 24 cm

Tecnologia esclusiva CPT per Crema Giorno con filtro solare SPF 30. Ora disponibile anche per il Contorno Occhi e la Crema Notte.

*Test clinici con Ceramide Plump Perfect Ultra All Night Repair and Moisture Cream su 30 donne. I risultati possono variare individualmente. ©2010 Elizabeth Arden, Inc.

ElizabethArden.com

L’INNOVAZIONE DA CERAMIDE

Dal 1910

DAILY LUXURY MAGAZINE ITALY


www.chaneln5.com La Linea di CHANEL - Numero con addebito ripartito 840.000.210 (0,08â‚Ź al minuto).


s

S

LE

stile

(14)

Diego DALLA PALMA

dalla francia Silvia MANZONI

LE NOTIZIE giunte a rivista in macchina

D

CHRISTINA AGUILERA debutto al cinema con "Burlesque"

ULTIME

OSSIER

L

I NCONTRO

E DITORIALE C ULTURA

((02) (0 (06) (24) (24 2 24 (33) (58) (94)

OTTOCENTO ELEGANTE il successo italiano del fortunysmo

{

10 2010 GENNAIO N°01 2011 N°

s om m ario

LE CONSIDERAZIONI di Luciano Parisini

Rubriche

DICEMBRE

OOK

ACCADEMIA DEL PROFUMO ecco i venti finalisti da... votare

MODA E ACCESSORI per le notti di festa

(16)

dagli USA

(18)

Carole HALLAC

Mensile di High Publisher Editoriale • Direttore responsabile: Luciano Parisini • Direttore generale: Diana Baravelli Caporedattore: Marina Santin • Caposervizio coordinamento redazionale: Lucia Parisini • Redazione: Lucio Chiari, Giulia Zoni, Paola Cardona. Segreteria: Francesca Mingarelli • Progetto grafico: Denni Poletti Fotografi: Graziano Ferrari • Collaborano: Diego Dalla Palma (STILE) Rebecca Belize (FOOD) Lorena Poletti (DESIGN) Supplementi: Lucia Parisini (DAILY ACCESSORIES) • Estero: Silvia Manzoni (FRANCIA), Carole Hallac (USA)

Associazione Nazionale Editoria Periodica Specializzata

Autorizzazione del Tribunale Bologna n° 7396 in data 15/01/2004.

SOMMARIO.indd OK.indd 10

9-12-2010 17:32:40


s

DICEMBRE

10 2010 N°01 2011

{

cinetime

(22) (22 22)

Annarosa SETTELLI

carnet

N M

AKE-UP

B

DÉCOR viaggio nel mondo del Natale

(120) (1 ((1 (134) ((140) ((146) (148) (154)

ATALE

ENESSERE

F

( SPECIALE NATALE )

LE NOVITÀ dell’universo “beauty”

D ESIGN

B ELLEZZA

s om m ario

Rubriche

GENNAIO

OOD

REGALI bellezza sotto l'albero

LOOK delle feste

CASTEL RUNDEGG wellness d'atmosfera

BRUNCH rito Merry Christmas

(30) (30 30)

Marina SANTIN

Sede: via Santo Stefano, 42, 40125 Bologna • Tel. +39 051 5878850 • Fax +39 051 235662 • e-mail: info@high-publisher.it • info@dailyluxury.it Abbonamento annuo per l’Italia: 20 E da effettuarsi con bonifico bancario a: Credem - ABI: 03032 - CAB: 02400 - c/c: 010000009830 - CIN: M IBAN: IT 03 M 030 3202 4000 1000 000 9830; o sul c/c postale n° 50673359 intestato a: High Publisher, via Santo Stefano, 42, 40125 Bologna. Sped. in abb. post. - Pubblicità inferiore al 45%. Stampa: Grafiche Mazzucchelli Roto-offset S.p.A., via IV Novembre 50, 20019 - Fraz. Seguro, Settimo Milanese. Egregio abbonato, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96, La informiamo che i Suoi dati sono conservati nel nostro archivio informatico, vengono utilizzati esclusivamente per l’invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo. La informiamo, inoltre che, ai sensi dell’art. 13 della legge, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare i Suoi dati o opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazione della legge.

SOMMARIO.indd OK.indd 12

9-12-2010 17:28:56


T H E

N E W

F R A G R A N C E

FOR MAN

The First S.p.A. - Milano - Italy


Diego DALLA PALMA

)

Chic & Shock Isabella Bertolini PANETTONE SHOCK

Ecco una donna che ha tradotto la sua imponenza fisica in astio, saccenza ed ottusità. Ogni volta che la si sente parlare viene spontaneo chiedersi: ma perché una politica è così rigida e dura nei confronti del mondo? Che cosa le avranno fatto, di male, gli esseri umani? Qualcuno deve averle detto che il biondo addolcisce e che il colore inganna la corpulenza fisica. Isabella Bertolini dimostra, invece, che certe regole, se non esiste un buon rapporto con se stessi ed un equilibrato e sereno percorso esistenziale, non valgono un fico secco.

Platinette PANETTONE CHIC

Platinette, Mauro Coruzzi, è una persona davvero speciale. Con i suoi eccessi riesce persino a dimostrare che si può avere un proprio stile, per quanto grottesco e circense. A dimostrare che l’intelligenza, la cultura, l’apertura mentale e l’autoironia sanno sedurre, conquistare e creare un’empatia coinvolgente. Platinette, attraverso il cervello e un monumentale corpo maschile, ha costruito un’immagine shock capace di esprimere contenuti chic.

14 | DailyLuxury |

Rub. STILE.indd OK.indd 14

ILLUSTRAZIONE: Nicoletta Montanari

R

(

stile

Marta Marzotto

ALBERO DI NATALE CHIC Marta Marzotto ama gli accostamenti audaci, i colori, i tessuti brillanti, l’accessorio visibile e voluminoso. Ama l’audacia ma non è mai volgare. È una delle poche donne che sa coniugare il kitsch allo chic. Porta in sé una teoria che ha un valore eterno: per essere eccentrici è necessario possedere ironia, intelligenza, personalità, cultura e carisma.

Gina Lollobrigida ALBERO DI NATALE SHOCK

Gli accostamenti di Gina Lollobrigida sono proverbiali: nessuna donna dello spettacolo riesce ad “addobbarsi” come fa lei. Ruches, passamanerie, parure vistose, trucco teatrale, cofana cotonata, luccichii di ogni genere: questo è lo “stile” di Gina e lei non fa nulla, ma proprio nulla per arginarlo, pur sapendo che i suoi eccessi sono davvero nemici dell’eleganza. A parte questo, nutro per lei un’istintiva simpatia.

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:43:07


Rub. Francia OK

9-12-2010

R

l

14:32

Pagina 16 Denni Poletti HD

(

d

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

)

ll a francia Silvia MANZONI

Arriva Lanvin, tutte in fila

Le fashionistas sono arrivate la mattina presto, all'apertura dei negozi. La collezione disegnata da Alber Elbaz (direttore artistico di Lanvin) per la marca svedese H&M ha destato la curiosità e l'interesse di tutte le fan di moda parigine che si sono gettate non solo sui vestiti ma anche sulla gamma di rossetti in serie limitata proposta in quattro tinte (rosa nude, fucsia, bordeaux e rosso). Il packaging, realizzato in cartone craft di un bel colore rosa bon-bon, è stato anch'esso disegnato da Elbaz. Il prezzo è l’elemento di maggiore appeal: 9,95 euro.

ALAIN DIVERT: Il celebre coiffeur parigino amico delle star, ha aperto un centro di bellezza all'avanguardia, dal nome evocatore di Timeless, a due passi dagli Champs Elysées. "Per affrontare la bellezza in maniera globale - spiega - abbiamo voluto offrire ai nostri clienti dei servizi unici". Ecco dunque la lampada per i trattamenti Led frutto delle ricerche della Nasa, che emana in alternanza una luce gialla, blu e rossa per proteggere, stimolare e riparare la pelle (esclusiva europea di Timeless); l'apparecchio che sbianca i denti senza alterare lo smalto; il Kumashape che, associando tre azioni (massaggio, radiofrequenza e

16 | DailyLuxury |

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

raggi infrarossi), rimodella il corpo. In una stanza a parte, in un'atmosfera zen, Alain Divert riceve le sue clienti per un taglio personalizzato o per nutrire i loro capelli con uno dei suoi celebri hair smoothy, con ingredienti freschi scelti su misura e frullati in diretta. (45€ senza massaggio e 75€ con massaggio ayurvedico). Timeless, 57 avenue Franklin D. Roosevelt, Paris, 01 45 61 08 50.

TEO CABANEL: La rosa, è il cuore della nuova fragranza della Casa. Dopo quella opulenta e carica di suggestioni orientali di Portrait of a Lady ecco quella leggera e eterea di Early Roses, creata da Jean-François Latty. Associata al gelsomino nelle note di testa, alle bacche rosse, al muschio e all'ambra nel cuore e nel fondo, la regina dei fiori risulta fresca e intensa "come una passeggiata mattutina nel cuore di un roseto". Disponibile nella versione 50 e 100 ml nelle profumerie indicate sul sito www.teo-cabanel.com. JOHN GALLIANO: Il couturier di Christian Dior e la celebre pasticceria Ladurée si sono associati per creare una versione più fashion del macaron, la specialità della Casa. È la terza volta, dopo Marni e Christian Loboutin, che Ladurée si rivolge ad un creatore di moda per dare nuova ispirazione ai suoi macarons. La versione Galliano annovera zenzero e rosa, due note già presenti nell'ultima fragranza dello stilista, Parlez-moi d'Amour. Sulla scatola è riprodotto un francobollo con una rosa che ricorda il flacone del profumo. Tre i formati (con 6, 8 o 18 macarons) in serie limitata.


Pitanguy dLuxury Specif 26-10-2010 18:13 Pagina 1 C

M

Y

CM

MY

CY CMY

K


Rub. USA OK

9-12-2010

Pagina 18 Denni Poletti HD

(

R

j

14:34

dagli USA Carole HALLAC

)

JLo ci riprova…

Jennifer Lopez e suo marito, il cantante Marc Anthony, si preparano a lanciare una linea di moda per la catena di grandi magazzini Kohl’s. La star, che sta riscuotendo un enorme successo con i suoi profumi, è al suo secondo tentativo di entrare nell’universo della moda. La sua prima linea di casualwear, JLO, non ha avuto fortuna ed ha chiuso i battenti nel 2007.

CAROL ALT: La modella ed attrice ha creato una linea beauty, Raw Essentials, che sarà venduta nei drugstores americani Duane Reade. La gamma comprende 18 prodotti, tra cui creme idratanti, anti-età e detergenti, che contengono solo ingredienti naturali ed integrali. L’idea le è venuta ispirandosi al suo stile di vita. Segue infatti, la “raw diet” mangiando solo cibi crudi e mantenendosi in splendida forma. “BLOWOUT BRASILIANO”: L’innovativo trattamento per i capelli ricci e crespi capace di renderli lisci per mesi senza richiedere stiratura o brushing che sta autenticamente spopolando in America è ora sotto accusa. Lo stato della California ha accusato la GIB LLC, la casa brasiliana che lo produce, di non aver dichiarato la presenza nella sua formula di un ingrediente altamente tossico, la formaldeide. ALEXANDER MCQUEEN: Il Costume Institute al Metropolitan Museum di New York rende omaggio al ge-

18 | DailyLuxury |

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1

niale stilista dedicandogli la sua mostra annuale. Inaugurazione dell’esposizione, la prossima primavera, verrà celebrata con il tradizionale gala, l’evento mondano più atteso della grande mela, presenziato quest’anno da FrançoisHenri Pinault e Salma Hayek.

LEIGHTON MEESTER: l’attrice protagonista della serie Gossip Girl nel quale interpreta la ragazza della società bene di New York Blair Wardorf, ha firmato un contratto di ben due milioni di dollari per diventare il volto della campagna per il nuovo profumo della stilista Vera Wang. GOOGLE: Sempre più vicino alla totale conquista del mondo, il colosso del web annuncia il lancio di un grande sito dedicato alla moda: “boutiques.com”. Si tratta di un one stop shop che guida gli utenti a trovare il loro stile tra migliaia di possibilità nel mondo fashion. Si crea un profilo personalizzato e in cambio si riceveranno consigli che in sintonia con i propri gusti.

HOPE DIAMOND: Il prestigioso gioiello ha fatto un’apparizione speciale dal negozio di Harry Winston di New York. Il diamante blu di 45.52 carati custodito al Smithsonian National Museum of Natural History di Washington, sotto stretta scorta ed con imponenti misure di sicurezza, è arrivato alla boutique in una veste nuova, per celebrare il suo 50esimo anniversario al Museo, cui era stato donato da Harry Winston in persona.


BodyHoneyMiel200x240 21-10-2008 9:51 Pagina 1 C

M

Y

CM

MY

CY CMY

K

la perfezione del MIELE Il Miele Il dono delle api. Un nettare perfetto ottenuto nel più perfetto dei laboratori. Un concentrato di vitalità. Perfetto anche per la pelle.

La tua nuova

“beauty spa”

I trattamenti corpo nati dall’esperienza delle beauty spa. Energia pura per una bellezza raggiante

he

te

cc

izz

ag

N A T U RA

PERLIER

L

I

BODY

do

cc

ia

pe ma cre

T E E T IC

go

mm

rd oc

rb ag pe ma

e

cia

R

no

gn ob a qu ac

cre

ad op

oe ffe rp oc o oli

ed oc

ov ita l

ta se tto

io gg sa lm as

og e oli

cia

an

se lli pe nte ata

idr ida

cre

ma

flu

flu ma cre

ba

lsa

mo

fon

ida

de

idr

nte

ata

nu

nte

tri

pe

en

lli

te

no

co

rm

rp

o

ali

e un corpo semplicemente sublime.

Natural Perfect Unique Il Miele è un vero mosaico biologico. Naturale, perfetto, unico, un concentrato di energia vitale.

Colori compositi


www.dior.com Dior OnLine 02 38 59 88 88

Charlize Theron


9-12-2010

14:28

Pagina 22 Denni Poletti HD

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

(

R

Rub. Cinetime OK

cinetime Annarosa SETTELLI

)

Cinema poi: Nelle sale, l’anno finisce con importanti debutti che fanno da trait-d’union ai “nuovi” che verranno. Film di spessore dedicati ad un pubblico adulto, ma anche divertenti pellicole pensate per i più piccoli.

TRON: LEGACY di Joseph Kosinski am Flynn, esperto informatico, indagando sulla scomparsa di suo padre, Kevin Flynn, è catapultato nel mondo di crudeli programmi e giochi di gladiatori, lo stesso in cui il genitore ha vissuto per 25 anni. Con l’amica di Kevin, abitante del mondo di Tron Quorra, padre e figlio attraversano l’universo cibernetico di Tron, avanzato e pericoloso. Con Michael Sheen, Olivia Wilde, Jeff Brifges, James Frain, Garrett Hedlund. • AZIONE,

S

FANTASCIENZA, THRILLER

THE KING'S SPEECH di Tom Hooper opo la rinuncia di suo fratello Edoardo VIII, Giorgio VI (padre della futura Regina Elisabetta) salì al trono d’Inghilterra. Il suo problema di balbuzie gli creava

D

22 | DailyLuxury |

un grande imbarazzo nei confronti dei sudditi. Con l'aiuto di un bizzarro terapista, però, riuscì a superare il problema e le sue insicurezze, riuscendo anche a far breccia sul popolo. Con Colin Firth, Helena Bonham Carter, Guy Pearce. • DRAMMATICO, STORICO

QUALUNQUEMENTE di Giulio Manfredonia opo una lunga latitanza all'estero, Cetto La Qualunque decide di ritornare in Italia con la nuova famiglia, una ragazza di colore e una bambina; ad aspettarlo c'é anche la famiglia d'origine, la moglie Carmen e il figlio Melo. La situazione della sua città lo induce a entrare in politica e decide di candidarsi alle elezioni come sindaco. Con Antonio Albanese, Sergio Rubini. • COMMEDIA

D

HEREAFTER di Clint Eastwood l film racconta le storie parallele di George, un operaro che riesce a comunicare con i morti; di Marie, una giornalista francese sopravvissuta a un’esperienza sconvolgente; e di una madre tossicodipendente che perde uno dei suoi gemelli, Marcus. Con Matt Damon, Bryce Dallas Howard. • THRILLER

I

UN ALTRO MONDO di Silvio Muccino ndrea, ventotto anni, ricco di famiglia e un difficile rapporto con la madre, vive una vita superficiale insieme alla sua ragazza Livia. Un giorno riceve una lettera dal padre, che vive in Kenia e non vede da oltre vent'anni. Questo, in punto di morte, gli affida il fratellastro di otto anni, avuto da una donna del luogo, che rivoluzionerà la sua vita. Con Silvio Muccino, Isabella Ragonese, Michael Rainey Jr., Maya Sansa. • DRAMMATICO

A


Rub. Cinetime OK

9-12-2010

14:28

Pagina 23 Denni Poletti HD

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

PER FINIRE E... INIZIARE lavoro una donna che lo introduce all’Islam. Con Checco Zalone, Rocco Papaleo, Ivano Marescotti, Nahiha Akkari, Tullio Solenghi. • COMMEDIA

VALLANZASCA GLI ANGELI DEL MALE TAMARA DREWE TRADIMENTI ALL’INGLESE di Stephen Frears opo la morte della madre, una giovane giornalista, Tamara Drewe, fa ritorno nel paesino del Dorset, dove è cresciuta, per vendere la casa di famiglia. L’adolescente sgraziata di un tempo è ora una donna conturbante e la sua presenza crea scompiglio nella piccola comunità. Tamara è l’emblema della ragazza moderna, che tuttavia vive una storia d’amore senza tempo. Con Gemma Arterton, Roger Allam, Bill Camp, Tamsin Greig. • COMMEDIA

D

MA CHE BELLA GIORNATA di Gennaro Nunziante hecco, immigrato di famiglia “terrona”, riesce ad ottenere un lavoro come inserviente alla sicurezza nel Duomo di Milano. Per una serie di equivoci, conosce sul posto di

C

di Michele Placido ella Milano degli anni Settanta il mondo della malavita è dominato dalla banda di Francis Turatello, detto “Faccia d’Angelo”, quando irrompe sulla scena Renato Vallanzasca. Vita, crimini, arresti, evasioni sue e della sua banda sono al centro di un racconto cinematografico che è anche un affresco di un periodo della nostra storia più recente. Con Paz Vega, Kim Rossi Stuart, Filippo Timi, Valeria Solarino, Francesco Scianna. • DRAMMATICO

N

LA VERSIONE DI BARNEY di Richard J. Lewis ratto dall’omonimo romanzo di Mordecai Richler, racconta la vita irriverente di Barney Panofsky, i suoi tre matrimoni, il rapporto con l’eccentrico padre, col dissoluto amico e infine il grande amore per Miriam, la terza moglie e madre dei suoi figli. Con Dustin Hoffman, Paul Giamatti, Rosamund Pike, Minnie Driver. • DRAMMATICO

T

VI PRESENTO I NOSTRI di Paul Weitz opo "Ti Presento i Miei" e "Mi presenti i tuoi? ecco il terzo episodio della serie. L’arrivo di due bambini sarà l’occasione di far rincontrare le famiglie Byrnes e Focker, e di suscitare nuove esilarati risate. Con Ben Stiller, Robert De Niro, Jessica Alba, Owen Wilson, Dustin Hoffman, Harvey Keitel, Laura Dern, Barbra Streisand. • COMMEDIA

D

CON I PIÙ PICCINI

LE CRONACHE DI NARNIA: IL VIAGGIO DEL VELIERO - Il nuovo

L’ORSO YOGHI

viaggio a Narnia di Edmund e Lucy Pevensie e del cugino Eustace Scrubb, per aiutare il loro caro amico, il Principe Caspian, a ritrovare i sette signori perduti.

I due simpatici orsi Yoghi e Bubu, si mettono all’opera per aiutare il ranger Smith a risollevare il destino del parco di Jellystone.

ANIMALS UNITED 3D

LE AVVENTURE DI SAMMY: IL PASSAGGIO SEGRETO - Sammy è una

Obbligati a fuggire da un ecosistema ormai invivibile, gli animali decidono di mettersi in marcia verso New York per ribellarsi alla follia autodistruttiva del genere umano.

tartaruga marina che per i suoi "primi" cinquant'anni ha viaggiato per il mondo, attraversando tutti gli oceani, per scampare alla più grande minaccia del secolo: il riscaldamento globale. | DailyLuxury

| 23


CHRISTINA, dal pop

Incontro Christina Aguilera.indd OK.indd 24

9-12-2010 15:46:30

d

a


A,

p

incontro

i

P

Silvia BIZIO

Per la “pop diva” Christina Aguilera è giunto il turno di provarci anche con

“Recitando, cantando e ballando. È così che ho iniziato nello spettacolo - rivela Christina Aguilera - questo film rappresenta quindi un ritorno alle mie origini artistiche”. Dall’universo pop al grande schermo, la diva delle hit internazionali debutta al cinema con “Burlesque”, ed è subito protagonista.

il cinema. Il musical “Burlesque”, che sta per uscire in Usa e sarà sugli schermi italiani il prossimo febbraio, sarà il suo vistosissimo biglietto da visita come attrice. La Aguilera, che compie 30 anni a fine dicembre, è la protagonista assoluta di questo melodramma imperniato sulla favola classica dell'ingenua ragazza di provincia dotata di una bella voce che si reca nella grande città (la Los Angeles di oggi) sognando il successo nello show-business. Qui trova lavoro come cameriera al Burlesque Lounge (dove s'inscena un revival di quell'antica forma di spettacolo), ma qualcuno la sente cantare ed il sogno si avvera. Accanto a lei recitano la rediviva Cher (64 anni), che torna al cinema dopo oltre dieci anni da "Tè con Mussolini", Kristen Bell, Stanley Tucci, Peter Gallagher e molti altri attori. "Ma il peso del film ricade tutto su di me" riconosce Christina, che abbiamo incontrato a Los Angeles per il lancio del film, scritto e diretto dal coreografo Steve Antin. "Ho trepidato molto prima delle riprese: ma era il film perfetto per questa mia nuova avventura. Mi riconosco nel personaggio di Ali. Come lei ho sognato tanto, ho patito, sono stata bocciata e respinta, ma ho anche avuto opportunità e le ho colte al volo, finchè ho trovato chi mi ha presa sul serio e sono riuscita a farcela”. Come negarlo: la sua è una delle storie di maggior successo nel mondo della musica pop dell'ultimo decennio. Nata a New York, ha venduto oltre 30 milioni di album nel mondo, ha scritto e cantato quattro single da primo posto nella classifica Billboard, ha vinto cinque premi Grammy, ha duettato con tutti i più grandi musicisti, da Elton John ai Rolling Stones, da Andrea Bocelli a Tony Bennett. A soli 12 anni venne lanciata dal concorso "Star Search" e scritturata nel "New Mickey Mouse Club" del Disney Channel. Fece subito strada cantando il brano "Reflection" per il film animato "Mulan". Nel 1999 inizia la sua ››

al BURLESQUE N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Incontro Christina Aguilera.indd OK.indd 25

| DailyLuxury | 25

9-12-2010 15:46:35


i

incontro

›› carriera da solista: quattro LP vendutissimi e tournée

mondiali con incassi record. Dal 2007 è anche produttrice di una linea di profumi (l'eponima Christina Aguilera) in partnership con P&G Prestige. Dal 2008 è testimonial della gioielleria londinese Stephen Webster, e intanto diventa mamma di Max (che ora di due anni), dal cui padre (nonchè marito), Jordan Bratman, si è separata di recente. Da poco poi è uscito il suo nuovo album "Bionic", senza dimenticare che è impegnata con l'ONU (che l'ha nominata "ambasciatrice") sul problema della fame nel mondo e la lotta contro l'Aids. E ora, come non bastasse, il trampolino di lancio di "Burlesque", una produzione di lusso della Sony, per cui ammette di sentire tutto il peso della responsabilità. � Christina, in "Burlesque" avviene un simbolico passaggio di testimone tra Cher e lei, due grandi performers di due diverse generazioni, nel film come nella vita. È così? “Cher è ineguagliabile. Non oserei mai mettermi alla sua altezza. Certamente condividiamo il gusto per l'aspetto scenografico che accompagna la musica e qualche eccesso visivo. Siamo entrambe delle cantanti che amano la recitazione. Del resto è così che ho iniziato nello spettacolo: recitando, cantando e ballando. "Burlesque" rappresenta quindi un ritorno alle mie origini artistiche”. � Un genere che sta tornando di moda, tra l'altro. “Sì, a Los Angeles ci sono vari nightclub con spettacoli di burlesque, come quello descritto nel film. Un'arte popolare al pari del vaudeville, vittima però di un malinteso, essendo adesso associato allo striptease. Lo strip del burlesque è solo un retaggio del Moulin Rouge di Parigi fine '800. Ma in realtà, nel tempo, il burlesque è sempre stato uno spettacolo che combinava commedia, canzoni e danza, racconti e parodie, e sì, belle donne. Se c'era qualcosa di "risquée", di buffo e provocatorio, era comunque legittimo e si adattava alla cultura di massa. Il nostro burlesque recupera la sua forma originale di spettacolo godibile, leggero, spiritoso e anche kitsch, con tutte quelle scenografie luccicanti, i costumi con piume e paillettes e le parrucche sgargianti. Un paradiso di gioco e travestimento per una ragazza”. � Cher l'ha intimidita?

26 | DailyLuxury |

Incontro Christina Aguilera.indd OK.indd 26

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 15:46:42


“Confesso che prima del nostro incontro mi sentivo nervosissima. Mi stavo recando al teatro di posa della Sony dove avremmo dovuto girare il film ed ero con mio figlio, un po' scarmigliata e senza trucco. Ma lei subito mi ha abbracciata e mi ha detto: "Sono felice che tu sia qui". Una semplice frase che mi ha messo immediatamente a mio agio. Non so come avrei fatto senza Cher al mio fianco: è stata una guida e una maestra, sia a livello personale che professionale. Una donna affettuosa, sensibile ed aperta, per non parlare delle sue incredibili esperienze che ti racconta come niente fosse. Come quando Elvis Presley voleva passare un week-end di amore con lei e lei gli disse "no grazie". E non se n'è pentita. Si è pentita invece di aver detto di no a Marlon Brando!”. � Conosceva il burlesque prima di lanciarsi in questo film? “Quasi per niente. Il regista, Steve Antin, che ha svolto ricerche molto approfondite, mi ha mostrato migliaia di foto, disegni e costumi e scenografie. Il burlesque è in sostanza una celebrazione della bellezza della donna. I costumi creati per il film da un maestro come Michael Kaplan evocano gli anni '20 e '30, per espandersi anche allo stile degli anni '50 e '60, con tocchi di futurismo”. � Avere un figlio, essere madre, non la costringe a rallentare i ritmi di lavoro? “Per niente. E se lo facessi sarebbe come offendere il ruolo della donna nella società. Puoi essere madre e continuare a fare quello che ti appassiona. Io voglio anzi che mio figlio, sebbene sia ancora piccolo, partecipi o almeno veda tutto quello che faccio, con l'augurio che tragga ispirazione e assorba per osmosi il mio entusiasmo”. � Come cantante e adesso attrice, a chi si è ispirata di più? Chi sono i suoi idoli? “Come attrice, adoro Cate Blanchett, Kate Winslet, Angelina Jolie, Julia Roberts, per il loro modo di illuminare lo schermo e risultare sempre credibili, qualsiasi ruolo interpretino. Come cantante, adoro Madonna, ma anche cantanti straniere e diverse da noi come Edith Piaf. Il mio musical preferito è "Footloose", che adoravo da ragazzina. Si parla di un remake e sogno magari di farne parte. Ho sempre avuto una cotta platonica per Kevin Bacon!”.  N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Incontro Christina Aguilera.indd OK.indd 27

| DailyLuxury | 27

9-12-2010 15:46:55


Carnet OK 1

9-12-2010

17:17

Pagina 30 Denni Poletti HD

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

c

carnet Marina SANTIN

Verso il nuovo anno

Ideali da visitare nei giorni di festa ma già proiettate nei mesi a venire le mostre che animano queste pagine. Da non lasciarsi sfuggire poi, tanti appuntamenti a teatro.

«

Irving e Paula Klaw ed appartenenti alla Collezione di Maurizio Rebuzzini. Contemporary Concept, fino all’11 febbraio 2011. Info: Tel. 340.0710216, info@contemporaryconcept.it, www.contemporaryconcept.it.

ROMA

R

«

ipercorre i quarantanni di attività creativa all’artista romano che fu pittore, collagista, grafico ed autore di fumetti ed illustratore, l’antologica “Pablo Echaurren. Cromo Sapiens”. Fondazione Roma Museo, Palazzo Cipolla, fino al 13 marzo 2011. Info: Tel. 06.6786209, www.fondazioneromamuseo.it.

P

ropone le venti tele realizzate da Antonio Nunziante lavorando su alcuni particolari dell’opera del grande maestro “L’estasi di San Francesco d’Assisi”, “Nunziante. Dal Caravaggio”. Castel Sismondo, fino al 30 gennaio 2011. Info: www.lineadombra.it.

»

BOLOGNA

D

avvero avvincente, “Betty Page 32 visioni + una”, che propone 489 fotografie (di cui 108 inedite) e trentadue ingrandimenti più uno, che ritraggono la più celebre pin-up degli anni Cinquanta, realizzati da

30 | DailyLuxury |

«

RIMINI

MONFORTE D’ALBA

U

n pool di autori contemporanei ricordano un maestro di ieri in “Pensare Caravaggio. 15 artisti per Michelangelo Merisi”, che permette di verificare la persistenza di “sapori caravaggeschi” nei lavori dei grandi artisti di oggi. Fondazione Bottari Lattes, fino al 30 gennaio 2011. Info: Tel. 0173.789282, segreteria@fondazionebottarilattes.it, www.fondazionebottarilattes.it.

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

«

VENEZIA

R

ende omaggio ad un millennio e più di storia di questo affascinante materiale a Venezia ed in Laguna, “L’avventura del vetro”, che accoglie oltre 300 opere, dai reperti archeologici al XX secolo. Museo Correr, fino al 25 aprile 2011. Info: Call Center 848082000, info@fmcvenezia.it, www.museiciviciveneziani.it.


Carnet OK 1

9-12-2010

17:18

Pagina 32 Denni Poletti HD

carnet

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

Una sera a teatro

c

N

ei giorni di festa, ma non solo… è bello regalarsi qualcosa di davvero speciale. Quale occasione migliore quindi per andare a teatro, e che sia danza, musical, prosa o recital poco importa, fondamentale è non farsi sfuggire gli appuntamenti più esclusivi, come gli spettacoli in programmazione al Teatro EuropAuditorium di Bologna.

«

21 DICEMBRE 2010 - Kledi

FANO

U

n centinaio di opere che rappresentano l’iter creativo dell’artista, per “Pietro Annigoni. Sessant’anni con la pittura” che punta l’accento sul lato più riflessivo ed intimo del maestro. Galleria Carifano di Palazzo Corbelli, fino al 13 febbraio 2011. Info: Tel.199151123, www.sistemamuseo.it, www.creval.it.

Kadiu dà vita a “Non solo Bolero”, un mix di storie dal forte sapore etnico su musiche di Bizet, Ravel ma non solo, interpretate dal ballerino affiancato da Emanuela Bianchini e dalla Compagnia di Mvula Sungani, che ha curato regia e coreografie.

23 DICEMBRE 2010 - In concerto, The Harlem Gospel Choir, il coro più famoso degli States e tra i più celebri al mondo. Tema dello spettacolo “bringing people & nations together”, riconciliare la gente e le nazioni, con un repertorio di gospel tradizionali e contemporanei, jazz, blues e classici natalizi.

«

28 DICEMBRE 2010 - In

ROMA

P

ermette di rivivere cinque secoli di storia del Palazzo, dai fasti del ‘500 ad oggi, “Palazzo Farnèse. Dalle collezioni rinascimentali ad Ambasciata di Francia”, che espone oltre 150 opere tra dipinti, statue, disegni, sculture, monete, arazzi e ceramiche. Palazzo Farnèse, fino al 27 aprile 2011. Info: Tel. 06.32810, www.palazzofarnese.it.

scena il Balletto di Mosca Le Classique, impegnato ne “Lo Schiaccianoci”, un vero mito della tradizione tersicorea russa che, con la sua musica allegra, sognante e divertente, attinge alla ricchezza delle favole per bambini.

29 DICEMBRE 2010 - Poliedrico come i suoi protagonisti “Attenti a quei due” con Neri Marcorè e Luca Barbarossa, uno spettacolo divertente che lascia ampio spazio all’improvvisazione, perfetto per conoscere i retroscena e gli aneddoti dei percorsi tra musica, cinema e teatro dell’eclettico comico e del raffinato cantautore.

31 DICEMBRE 2010 2 GENNAIO 2011- Fa rivivere i fasti di una delle opere rock più amate dal pubblico, “Jesus Christ Superstar”, musical innovativo che in occasione del suo 15° anniversario si propone in una versione celebrativa cantata in inglese, con orchestra dal vivo e 30 artisti in scena tra cui diverse star della musica leggera italiana (Mario Venuti, Simona Bencini, Matteo Becucci, Paride Acacia.

11 GENNAIO 2011 - Dopo quattro stagioni, “Canto perché non so nuotare… da 500 repliche”, lo show di Massimo Ranieri nato in occasione dei suoi 40 anni di carriera, continua il suo tour. L’artista canta, balla, recita interpretando i suoi successi e brani dei più grandi cantautori italiani.

12 GENNAIO 2011 - Il Teatro dell’Opera della Macedonia, porta in scena “Il lago dei Cigni” in un’antica versione (coreografata da Viktor Yaremenko) che inizia con un sogno immergendo progressivamente lo spettatore nella tradizionale narrazione del celebre balletto.

14-16 GENNAIO 2011 - Manuel Frattini in “Aladin, il musical” che vede l’affascinante storia e l’incanto delle notti arabe raccontate da Stefano D’Orazio su musiche dei Pooh. In scena, il nostro protagonista ma anche il Genio della Lampada, la Principessa Jasmine, il perfido Gran Visir Jafar, il Sultano e tanti altri. 18-23 GENNAIO 2011 Lascerà a bocca aperta il pubblico, “Momix reMix” lo spettacolo ideato dal geniale Moses Pendleton in occasione del 30° anniversario della compagnia. Evento d’eccezione si rivela una caleidoscopica “compilation” delle coreografie più significative, originali e suggestive scelte tra tutte le produzioni che si sono susseguite negli anni. Info: Tel. 051.372540, 051.6375199, info@teatroeuropa.it, www.teatroeuropa.it.


22° PREMIO INTERNAZIONALE

I L A T O V L PROFNUNMOO”

ACCADEMIA DEL PROFUMO

E R E IM RE R P S GGE E A D ELE O T O R V E N P C’È U

“I ELL’A D

Il voto della gente che ama le fragranze, una giuria popolare cui è affidata la scelta più prestigiosa, proposta dall’Accademia del Profumo. Un voto da esprimere nelle 500 urne di altrettanti punti vendita-profumeria d’ogni parte d’Italia. Per decidere nella scelta ecco, voltando pagina, l’esplicativo Dossier Daily, con testi e immagini relativi a ciascuno dei 20 finalisti, dieci femminili e dieci maschili. Le urne “apriranno” il 24 gennaio e rimarranno disponibili sino al 12 febbraio 2011. Il nostro è un invito a decidere in tempo...

Speciale Accademia.indd OK.indd 1

9-12-2010 12:48:16


PROFUMO

S N O I T A N I E R M E G O G N ELE MO FEMMINILE

DELL’ANNO

0 1

PER ROFU LE

I P N “IL MMI NO” FELL’AN DE

1

2

4

3

de

vive di zzata ne ad gno

5

2

Speciale Accademia.indd OK.indd 2

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 12:48:35


S

10

8

6

9 7

Una cascata di nominations, l’abbiamo definita annunciando nel numero scorso i finalisti al Premio Accademia che premierà

“IL PROFUMO DELL’ANNO” scelto da una giuria “popolare” chiamata a votare nei 500 punti vendita-profumeria d’ogni parte d’Italia. Voltando pagina, ecco i

10 FINALISTI FEMMINILI da votare chiedendo la scheda-voto nelle profumerie che sfoggeranno un appropriato allestimento a partire

DAL 24 GENNAIO 2010 FINO AL 12 FEBBRAIO 2011 33

Speciale Accademia.indd OK.indd 33

|

PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO Profumi femminili finalisti

1 - ACQUA DI GIOIA GIORGIO ARMANI 2 - ATTIMO 3 - BALENCIAGA PARIS 4 - BELLE D’OPIUM YSL 5 - BERGAMOTTO DI CALABRIA 6 - GUCCI GUILTY 7 - LADY MILLION PACO RABANNE 8 - LOVE, CHLOÉ 9 - VANITAS VERSACE 10 - WOMANITY THIERRY MUGLER

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 12:57:26


PROFUMO FEMMINILE

DELL’ANNO

GIORGIO ARMANI

U

na “goccia” che rievoca al contempo le onde del mare ed una silhouette femminile, per un’essenza di gioia creata per celebrare una donna forte, serena e dallo spirito libero, che vive in perfetta armonia con la natura. Un debutt o di nuances vegetali punteggiate di menta sminuzzata e limone primo fiore femminello, fa da anfi trione ad un cuore di gelsomino d’acqua e ad un’eco di legno di cedro LMR, zucchero di canna e labdano.

Acqua di Gioia

34

Speciale Accademia.indd OK.indd 34

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 12:58:28

FE


e

ata ad o

PROFUMO FEMMINILE

DELL’ANNO

P

ensato per vivere ogni momento come un regalo unico e prezioso, è un bouquet fiorito, verde e boisé che celebra il fascino naturale della donna che lo indossa. Protetto da uno scrigno lievemente asimmetrico illuminato da guizzi d’oro e di rosso, rivela un cuore floreale che palpita di gardenia, fiore di frangipani e peonia ed un sillage sensuale ed avvolgente, sapiente alchimia di muschio, legno di cedro e patchouly.

FERRAGAMO Attimo

35

Speciale Accademia.indd OK.indd 35

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 12:59:11


PROFUMO FEMMINILE

DELL’ANNO

U

n jus classico e chic ma dal tocco inedito che racchiude in sé l’aria della primavera e racconta di una giornata di aprile accarezzata da un vento che profuma dei fiori di stagione. Celato in un’ampolla che coniuga linee smussate ed angoli vivi concedendosi il vezzo di un cap color avorio, dopo una nota di violetta, rivela un guizzo piccante che si apre su legni freschi e muscosi ed illanguidisce in un’eco sensuale e misteriosa.

BALENCIAGA Paris

36

Speciale Accademia.indd OK.indd 36

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 12:59:26


PROFUMO FEMMINILE

DELL’ANNO

U

n jus forte, conturbante, seducente e creato per dare dipendenza, che accoglie un tripudio di fiori bianchi speziati, lilium Casablanca, gardenia e mandarino, soffusi da un accordo di narghilé, tabacco, ambra, legni preziosi, pesca ed incenso, valorizzato da un’eco che allea effluvi boisés, pepe bianco, patchouly e sandalo. Inconfondibile lo scrigno, ispirato all’Inrô dei guerrieri dell’Estremo Oriente e dipinto di blu Matisse.

YSL

Belle d’Opium

or o d

37

Speciale Accademia.indd OK.indd 37

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 12:59:39


PROFUMO FEMMINILE

www.acqu adiparma .com

DELL’ANNO

ACQUA DI PARMA

U

no scrigno che cattura i rifl essi del mare più limpido e cristallino illuminato da guizzi di bianco, verde e giallo vivo, per un’essenza sublime, capace di regalare un’immediata sferzata d’energia. En vedette, il bergamotto di Calabria che, intriso di cedro, con le sue note fruttate e fiorite ricama un cuore raffinato di legno di cedro e zenzero rosso illanguidendo in un’eco che conquista con un inedito mélange di vetyver, benzoino e musk.

Bergamotto di Calabria 38

Speciale Accademia.indd OK.indd 38

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 13:00:30


PROFUMO FEMMINILE

DELL’ANNO

R

acchiuso in uno scrigno dorato in cui l’iconica doppia G intrecciata si trasforma in inedita finestra sull’essenza ambrata, si rivela un bouquet fiorito ed orientale dedicato alla donna trasgressiva che ama superare i confini e si esalta per cose che farebbero sentire in colpa chiunque altra. Edonista, caldo e deciso, il suo cuore, vibrante di geranio e lillà punteggiati da guizzi di pesca, è soff uso da un’eco di patchouly ed ambra.

,

GUCCI

Guilty

oe sta usk.

39

Speciale Accademia.indd OK 1.indd 39

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

10-12-2010 10:10:43


PROFUMO FEMMINILE

DELL’ANNO

www.p

acorab

anne.c

om

È

il profumo della femme fatale: abbagliante, creativa, indomita, dalla femminilità estrema, determinata ed audace. Delicato ma sensuale e presente, protetto da un diamante dorato, si rivela un’armonia fresca, fiorita e boisée, che, dopo un debutto di arancia amara e lampone, conquista con un cuore floreale di fiore d’arancio, gelsomino sambac e gardenia soffusi da un’eco ambrata punteggiata di miele e patchouly.

PACO RABANNE

Lady Million 40

Speciale Accademia.indd OK.indd 40

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 13:01:29


PROFUMO FEMMINILE

DELL’ANNO

P

iù che un profumo, un concentrato di emozioni, un tributo alla femminilità radiosa e spontanea, un omaggio alla personalità della donna che lo sceglie. Bouquet dall’eleganza innata dallo scrigno in rosa cipria ed oro, si schiude con sentori di fiore d’arancio e pepe rosa; si aff erma con un cuore di assoluto di iris valorizzato da lillà, giacinto, boccioli di glicine, elitropio, mandorle e vaniglia; e sfuma in un’eco di muschi cipriati, talco e polvere di riso.

a,

CHLOÉ

la

o

Love, Chloé

41

Speciale Accademia.indd OK.indd 41

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:01:45


PROFUMO FEMMINILE

928541 9) 039

0

2 927019 9) 039 fax (+3

ironi.it dep@s sironi.g

DELL’ANNO

I Luxury 0 Daily

s F HiRe File PD

Sironi

GD&P

20GEN04

tel.(+3

400x24

200x24

0 da

ossura

ura:br

CMYK

Rilegat

to:

Sogget

U

n’essenza luminosa e seducente che evoca sensazioni tattili ed eteree illanguidendo in un’aura avvolgente. Celato in uno scrigno modellato da una colata d’oro che ricorda la spalla nuda di una donna, suggellato da un cap inciso con i profili di una foglia d’edera, si rivela un bouquet dagli accenti esotici e mediterranei. Protagonista, il fiore di Tiaré, annunciato da guizzi di lime e fresia e soffuso da un’eco di fava tonka e legno di cedro.

VERSACE Vanitas Versace

42

Speciale Accademia.indd OK.indd 42

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:11:38


ato una

enti

uso

PROFUMO FEMMINILE

DELL’ANNO

200x24

0 daily

luxury.ind

d 1

24/11/10

16:36

”È

un profumo musicale, le cui note esprimono le emozioni della donna che lo indossa”. Così il couturier descrive l’essenza, che, assolutamente inedita, allea una nota dolce ed una salata. Quella del fico, fruttata, succosa e rassicurante, e quella del caviale, sottile, conturbante, quasi animale, valorizzate da un accordo boisé, verde, sensuale ed elegante di legno e foglie di fico. Per scrigno, un totem decorato da un fregio in zamak.

THIERRY MUGLER Womanity

43

Speciale Accademia.indd OK.indd 43

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:12:20


PROFUMO

S N O I T A N I E R M E G O G N ELE MO MASCHILE DELL’ANNO

0 1

PER ROFU

E L P I L H I “ SC NO” MALL’AN DE

5

3

1

2

4

44

Speciale Accademia.indd OK.indd 44

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:13:36


S 7

10

8 9

Una cascata di nominations, l’abbiamo definita annunciando nel numero scorso i finalisti al Premio Accademia che premierà

“IL PROFUMO DELL’ANNO”

6

scelto da una giuria “popolare” chiamata a votare nei 500 punti vendita-profumeria d’ogni parte d’Italia. Voltando pagina, ecco i

10 FINALISTI MASCHILI

da votare chiedendo la scheda-voto nelle profumerie che sfoggeranno un appropriato allestimento a partire

DAL 24 GENNAIO 2010 SINO AL 12 FEBBRAIO 2011 45

Speciale Accademia.indd OK.indd 45

|

PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO Profumi maschili finalisti

1 - BLEU DE CHANEL 2 - BVLGARI MAN 3 - COLONIA ESSENZA 4 - DAVIDOFF CHAMPION 5 - DOLCE & GABBANA THE ONE GENTLEMAN 6 - DSQUARED2 HE WOOD OCEAN WET WOOD 7 - GUCCI BY GUCCI SPORT POUR HOMME 8 - JOHN RICHMOND FOR MEN 9 - MARC JACOBS BANG 10 - VOYAGE D’HERMÈS

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:14:00


PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

DailyLuxu

ry_200

x240.in

dd 1

9/07/10

U

n jus d’eleganza e libertà protett o da uno scrigno virile, un blocco in cristallo dai colori dell’ardesia che, sfiorato dalla luce, acquista i riflessi del cielo in burrasca. Aromatico e boschivo, conquista con un mélange di arancio, limone, pompelmo, menta piperita, bacca rosa, noce moscata e zenzero e si afferma con un caratt ere vibrante di cedro e gelsomino soff usi di vetyver, patchouly ed incenso.

8:14:54

CHANEL

Bleu de Chanel 46

Speciale Accademia.indd OK.indd 46

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:15:28


vo,

PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

T

ratteggia il ritratto di una nuova virilità, mix di eleganza naturale, spirito contemporaneo, sensualità e innato carisma. Inedita esperienza olfattiva, connubio di intensità e freschezza, ravviva le tradizionali nuances boisées con accenti puri e radiosi rivelando un cuore seducente di vetyver, cypriol, legni bianchi, legno di sandalo e di cashmere, ed un sillage dai sentori orientali, con ambra vegetale, benzoino, miele bianco e musk.

BVLGARI

Bvlgari Man 47

Speciale Accademia.indd OK.indd 47

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:16:31


PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

w w w .a

cq ua di

pa r m a.

co m

ACQUA DI PARMA

È

lo smoking dell’iconica Colonia della Casa, ovvero ne è l’espressione più pura. Racchiuso nell’inconfondibile scrigno Art Déco ma dipinto di nero, il suo jus celebra l’eleganza senza tempo con un cuore che allea effluvi aromatici di rosmarino ed un accordo floreale di rosa, gelsomino e mughetto soffuso da un tocco di chiodi di garofano, sfumando in un’eco boisée punteggiata di patchouly, muschio bianco ed ambra.

Colonia Essenza 48

Speciale Accademia.indd OK.indd 48

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:16:48


o,

o

e

PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

H

a la stoffa del campione, vuole spingersi oltre i limiti, affrontare nuove sfi de, valorizzare il proprio potenziale. Così come lui, il suo profumo: un’essenza fresca e sensuale che, capace di infondere vitalità ed energia, rivela un cuore vibrante di galbano e salvia sclarea ed un’eco maschile ed avvolgente di cedro e muschio di quercia. Per scrigno, un manubrio da palestra, così familiare ed al tempo virile.

DAVIDOFF Champion

49

Speciale Accademia.indd OK.indd 49

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:24:01


PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

DOLCE & GABBANA

U

n jus virile, carismatico, da vero intenditore, dedicato al seduttore contemporaneo, gentiluomo moderno, affascinante, emblema di un'eleganza attuale e senza tempo. Racchiuso in uno scrigno lussuoso, ma raffinato e discreto, scandito da accenti blu scuro metallizzato ed oro antico, inebria con un cuore di lavanda punteggiata da effluvi di finocchio e cardamomo, e sfuma in un sillage sensuale che allea patchouly e vaniglia.

The One Gentleman 50

Speciale Accademia.indd OK 1.indd 50

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

10-12-2010 10:05:03

D

H


o to

PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

D2 HW

OWW

Single Page

26-04-20 10 11:19

Pagina

1

A

bito in… legno ed un percorso olfatt ivo che dalle vette e dalle foreste approda all’Oceano, per un jus legnoso, acquatico e vetyver, costruito su tre accordi fragranti: Ocean Notes, caratt ere maschile (ambra grigia, artemisia, accordo trasparente marino); Wet Notes, sofisticata freschezza (foglie di violetta, musk, violett a); Wood Notes, presenza costante e materia (vetyver, patchouly, legno di cedro, fava tonka).

2 DSQUARED He Wood Ocean Wet Wood 51

Speciale Accademia.indd OK.indd 51

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:24:57


PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

GUCCI

U

n packaging scandito dagli elementi distintivi dell’universo creativo della griffe – il nastro verde-rosso-verde tipico fin dagli anni ’50, l’iconico morsetto e la firma di Guccio Gucci – per un jus fresco e brioso, alchimia di agrumi e nuances aromatiche. Protagonisti, le note del pompelmo che si fronteggiano con i sentori vibranti del cardamomo, valorizzati da nettare di fico e da effl uvi ricchi e legnosi di patchouly.

Gucci by Gucci Sport pour Homme 52

Speciale Accademia.indd OK.indd 52

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:25:36

R

J


vi

co

PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

JOHN RICHMOND

”I

t’s Only Rock ‘n’ Roll”. Basta una frase, scolpita sulla medaglietta che interrompe il nero assoluto del flacone, per coglierne il carattere: carismatico, assolutamente maschile e dall’irresistibile vitalità. Fougère, agrumato e boisé il jus, caratterizzato da un cuore speziato di cardamomo, pepe e rosmarino intrisi d’anguria e velato da un sillage avvolgente che intreccia legno di cedro, vetyver e ambra.

John Richmond for Men 53

Speciale Accademia.indd OK.indd 53

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:25:55


PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

C

arismatico, seducente, giovane ed accatt ivante, rivisita il tradizionale concetto di fragranza, rivedendolo secondo i codici dello stile del designer. Virile e grintoso, lo scrigno d’argento, le cui forme si modellano cedendo alla forza del logo. Sensuale, boisée e speziata, l’essenza, che nasce con un trio di pepe in grani nero, rosa e bianco, e rivela un cuore ed sillage che intrecciano elemi, benzoino, vetyver, muschio bianco e patchouly.

MARC JACOBS

Bang 54

Speciale Accademia.indd OK.indd 54

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:26:29


nte,

ner. e le, o di e er,

PROFUMO MASCHILE DELL’ANNO

200x24

0 dail y

lux he rmvo

yaje:M

ise en page

1

24-11-

2010

sulle

16:32

Pagina

1

ali d el pr ofu

mo

B

oisé, fresco e muschiato, si ispira alla tradizione ed al legame che unisce l’universo del viaggio e la Maison e gioca con paradossi e complementi per non avere l’odore di un legno, di un fiore o di una materia ma quello dell’ignoto in tutto il suo splendore. A proteggerlo, uno scrigno che rievoca l’idea del “movimento”: una lente da taschino con il suo astuccio, i cui profi li disegnano una staff a e ruotano att orno ad una borchia da sella.

HERMÈS Voyage d’Hermès

55

Speciale Accademia.indd OK.indd 55

|

DOSSIER ACCADEMIA 2011

9-12-2010 14:26:48


E DALLA... CASCATA ALLE “BOLLE”

PREMIO GIURIA VIP

PROFUMO

MIGLIOR PACKAGING

1

DELL’ANNO

Profumi femminili finalisti 1 - GUCCI GUILTY 2 - LADY MILLION PACO RABANNE 3 - WOMANITY THIERRY MUGLER

Profumi maschili finalisti

Cinque bolle entro le quali sono in nominations, per essere votati da giurie speciali, i profumi candidati a premi specifici:

3

MIGLIOR PACKAGING E MIGLIOR COMUNICAZIONE

2

al voto della giuria VIP.

6

4 - JOHN VARVATOS ARTISAN 5 - MARC JACOBS BANG 6 - VOYAGE D’HERMÈS

4

MIGLIOR CREAZIONE OLFATTIVA MIGLIOR PRODOTTO MADE IN ITALY MIGLIOR PRODOTTO DI NICCHIA

5

al voto della giuria Tecnica.

PR

PREMIO GIURIA TECNICA

MIG M

MIGLIOR CREAZIONE OLFATTIVA Profumi femminili finalisti

Pro

1 - BALENCIAGA PARIS 2 - BELLE D’OPIUM YSL 3 - LOVE, CHLOÉ

1

6

Profumi maschili finalisti

2

Pro

4 - BLEU DE CHANEL 5 - MARC JACOBS BANG 6 - VOYAGE D’HERMÈS

3

Speciale Accademia.indd OK.indd 56

2 1

2 5

4

9-12-2010 14:28:46

4-


P

4

GING

5

2

alisti

3

ANNE UGLER

alisti

PREMIO GIURIA VIP

6

MIGLIOR COMUNICAZIONE

SAN G

Profumi femminili finalisti 1 - ACQUA DI GIOIA GIORGIO ARMANI 2 - GUCCI GUILTY 3 - LADY MILLION PACO RABANNE

Profumi maschili finalisti

1

6

4 - BLEU DE CHANEL 5 - BVLGARI MAN 6 - MARC JACOBS BANG

5

3

PREMIO GIURIA TECNICA

4 5

MIGLIOR PRODOTTO MADE IN ITALY (OVER 400 PORTE)

Profumi femminili finalisti

6 2

1 - ATTIMO 2 - BERGAMOTTO DI CALABRIA 3 - VANITAS VERSACE

PREMIO GIURIA TECNICA MIGLIOR PRODOTTO DI NICCHIA

Profumi maschili finalisti 4 - ALVIERO MARTINI 1A CLASSE URBAN SAFARI MAN 5 - BVLGARI MAN 6 - COLONIA ESSENZA

(MAX 400 PORTE)

Profumi femminili finalisti 5

4

6

1

1 - (UNTITLED) MAISON MARTIN MARGIELA 2 - BAS DE SOIE SERGE LUTENS 3 - L’EAU SERGE LUTENS

Profumi maschili finalisti 4 - VAN CLEEF & ARPELS MIDNIGHT IN PARIS 5 - WONDERWOOD COMME DES GARÇONS 6 - ZEGNA FORTE 3

Speciale Accademia.indd OK.indd 3

9-12-2010 12:52:21


22° PREMIO INTERNAZIONALE

I L A T O V L PROFNUNMOO”

ACCADEMIA DEL PROFUMO

E R E IM RE R P S GGE E A D ELE O T O R V E N P C’È U

“I ELL’A D

Il voto della gente che ama le fragranze, una giuria popolare cui è affidata la scelta più prestigiosa, proposta dall’Accademia del Profumo. Un voto da esprimere nelle 500 urne di altrettanti punti vendita-profumeria d’ogni parte d’Italia. Per decidere nella scelta ecco, voltando pagina, l’esplicativo Dossier Daily, con testi e immagini relativi a ciascuno dei 20 finalisti, dieci femminili e dieci maschili. Le urne “apriranno” il 24 gennaio e rimarranno disponibili sino al 12 febbraio 2011. Il nostro è un invito a decidere in tempo...

Speciale Accademia.indd OK.indd 1

9-12-2010 12:48:16


Daily_Luxury_Dic.qxd:Layout 1

4-11-2010

11:47

Pagina 1

L’accappatoio OCCUPA MENO SPAZIO, PESA MENO E ASCIUGA PIÙ RAPIDAMENTE!

Spaziale Splendy® è un marchio registrato di GIL srl.

Venticinque Italia srl.

Distributore per le profumerie: ITALART CO SRL - Via I Maggio 5/A Basilicanova (PR) - Tel. 0521 681990 - Fax 0521 681993

100% MICROFIBRA* TNT, IPOALLERGENICO, ANTIBATTERICO, CERTIFICATO OEKO-TEX

* in 70% Poliestere e 30% Poliammide o 56% Poliestere e 44% Poliammide

www.spazialesplendy.it

L’Unico Originale


c

P

c u lt u r a Marina SANTIN

Parigi 1867.

All’Esposizione Universale la pittura italiana è protagonista di un tale exploit che sancisce la diffusione nel nostro paese di un gusto destinato a segnare l’intera stagione artistica del secondo Ottocento tra preziosismi pittorici e curiosità tematiche. Una stagione avviatasi nell’orbita di Jean-Louis-Ernest Meissonier ed in particolare del pittore spagnolo Mariano Fortuny. È un ‘800 elegante e folkloristico; ma anche quello vitale ed elegante dei grandi salotti à la page, delle corse, dei balli e dei ricevimenti; ed ancora quello delle feste popolari, del carnevali, dei balli mascherati, dei travestimenti, degli idilli e degli incontri tra le fronde; nonchè quello dei sogni, popolato da carnose odalische ed ammaliato dai conturbanti profumi d’Oriente. Ed è su tutti questi aspetti del secolo che, concentran“L’Ottocento dosi in particolare sul trenelegante. Arte in Italia nel segno di tennio 1860-1890, tre decenFortuny 1860-1890” ni di grande speranza, di euforia e di fiducia il cui avdal 29 gennaio 2010 vio è stato dato dall’unificaal 12 giugno 2011 zione del regno d’Italia, punPalazzo Roverella ta l’accento la mostra “L’OtROVIGO info: tel. 0425.460093 tocento elegante. Arte in Italia www.palazzoroverella.net nel segno di Fortuny 1860info@palazzoroverella.net 1890”,, allestita a Rovigo, ››

1

Ottocento

1860-1890, tre decenni che vedono affermarsi in Italia il gusto per una pittura che segnerà l’intera stagione artistica del secondo ‘800. Tra ispirazioni idilliache, sfarzo, sontuosità, ambientazioni esotiche, cromatismi accesi e scene in costume, il fortunysmo trionfa. A Rovigo, una mostra lo testimonia. 58 | DailyLuxury |

Cultura Ottocento.indd OK 1.indd 58

n°10 Dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 17:04:00

e


1

bolDini

L'ultimo sguardo allo specchio 2

tofano

Donna con ventaglio 2

elegante Cultura Ottocento.indd OK 1.indd 59

9-12-2010 17:04:33


c

c u lt u r a

›› nelle sale di Palazzo Roverella. Certo fu un periodo

di luci e di ombre e questa rassegna sceglie di mettere in evidenza le prime piuttosto che le seconde, non per intento celebrativo né tantomeno per scelta di occultare altre realtà, ma piuttosto per dar conto di una vitalità e di un vitalismo particolari forse mai più rivissuti dalla storia successiva dell’arte in Italia. Tutto ha inizio, dicevamo, con un artista spagnolo, Mariano Fortuny, autentico maestro del colore e della sensualità. Egli infatti, dalla sua terra aveva portato il calore e le cromie, il gusto per trasporre su tela la giocosità e giocosità della vita, facendo della pittura lo specchio variopinto di queste sensazioni. Tavolozze dalle tonalità accese, tele di virtuosistica elaborazione che nelle diverse scuole italiane assumono peculiarità diversissime come ben dimostra l’esposizione (dal gusto quasi calligrafico di alcuni alla luminosità, il così detto “impero del bianco” di altri, fino al colorismo di tradizione settecentesca di altri ancora), così come diverse sono le “storie” (dalla celebrazione delle vicende patrie a cronache sociali talvolta intrise di religiosità, ma soprattutto racconto partecipe di una borghesia che stava ridefinendo il suo ruolo nel nuovo Stato unitario). Indagare su tale molteplicità di tematiche, sui dibattiti che ad esse sottendono, sugli esiti figurativi alle quali esse approdano, così come è negli intenti della mostra, consente di dar conto di profondi cambiamenti etici e culturali della società italiana risorgimentale. In tale varietà di scelte sembra rispecchiarsi la difficile e contraddittoria ricerca di una identità anche sul piano delle arti da parte della nascente borghesia italiana. A partire dagli anni ’60 la pittura di genere subisce la divaricazione in diversi filoni. Da una parte il rinnovamento del soggetto storico, da sempre privilegiato dalla committenza più esigente, dall’altra scorci di una quotidianità più aneddotica, dove l’umiltà del vero e la trivialità dell’aneddoto prendono il sopravvento sull’idealità della storia. Non manca l’evasione verso l’universo esotico e quello in costume, dal Medioevo al Settecento, a soddisfare i desideri di chi ambisce sempre più ad evadere. Ad indicare la via di quello che viene unani- ››

60 | DailyLuxury |

Cultura Ottocento.indd OK 1.indd 60

1

2

3

n°10 Dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 17:04:48


1

fortuny

Masquerade 2

5

Simonetti Le Grazie 3

De Nittis

4

Ritorno dal ballo 4

Jacovacci Sogni 5

Capobianchi

Ritratto della baronessa de Rotschildt 6

andreotti

All’esposizione 7

morelli

Ritratto della Signora Teresa Oneto Maglione di Napoli

6

Cultura Ottocento.indd OK 1.indd 61

7

9-12-2010 17:05:11


c

c u lt u r a

›› memente definito “fortunysmo” sono le opere rea-

lizzata da Domenico Morelli a partire dalla fine degli anni Sessanta, dipinti prevalentemente di ambientazione esotica, ravvivati da un’accesa cromia. L’arrivo di Fortuny a Portici nel 1874 contribuiva ad enfatizzare l’immediatezza narrativa e la rapidità cromatica della maniera napoletana, al punto che molti napoletani recatisi a Parigi assimilarono la moda di Fortuny. Tra i tanti, Edoardo Dalbono. Questo stile venne presto denominato “impero del bianco” per il suo privilegiare gli effetti luminosi e vede tra i suoi protagonisti anche il romano Pio Joris, anche se è soprattutto il caso Michetta a segnare il trionfo di un filone di ispirazione idilliaca, fortemente connotato di virtuosismi pittorici. Il quadro diventa così un vero e proprio “ventaglio in cornice” e le opere di Michetti, Di Chirico così come quelle di Eleuterio Pagliano costituiscono, in particolare all’Esposizione di Napoli del 1877, il vero contraltare alle falange macchiaiola. Erano capolavori di decorazione, di sfarzo, di sontuosità pittorica che turbavano la castità verista degli artisti (Cecioni in primis, che gridò allo scandalo per questa moda trionfante), ma incarnavano appieno il gusto borghese, ormai definitivamente rivolto alle novità del mercato internazionale. Il “colore afflitto” delle opere dei macchiaioli sbiadiva di fronte all’esplosione cromatica dei fortunyani, così come di fronte alla loro “fattura coquette”. Tale variopinta effervescenza ovviamente dilagava oltre le frontiere del realismo per gridare le ragioni di una pittura affidata esclusivamente alle leggi dell’occhio. L’ondata fortunyana investe la gran parte degli artisti italiani, da Roma a Napoli, da Torino a Venezia, soprattutto nel trentennio 1860-1890, con un autentico apice negli anni ’70. Esotismo e gusto neosettecentista accompagnano in Italia la diffusione dello stile fortunyano, a partire da uno dei più fulgidi protagonisti della pittura veneta dell’Ottocento, Giacomo Favretto che, a partire dai primissimi anni ’80, avverte più insistentemente l’ascendente del lezioso linguaggio pittorico di Mariano Fortuny, conosciuto nel soggiorno parigino tra il 1878 e il 1879. Alla suggestione di Meissonier e Fortuny si rivolge anche Giuseppe De Nittis che ››

62 | DailyLuxury |

Cultura Ottocento.indd OK 1.indd 62

1 2

5

3 4

n°10 Dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 17:05:20


6

5 1

g. Induno

Il baciamano 2

vinea

La visita dei nonni 3

mancini

A Circus Boy 4

muzzioli

La danza delle spade 5

d. Induno

Donna allo specchio 6

g. Induno

La discesa in giardino 7

muzzioli

Scena galante

7

Cultura Ottocento.indd OK 1.indd 63

9-12-2010 17:05:49


c

c u lt u r a

1

2

›› in una fase immediatamente successiva all’arrivo a

Parigi nel 1869, avvia quella produzione di scene di genere in costume. Punta di diamante di questa costellazione resta comunque Giovanni Boldini che nella sua stagione parigina recepisce immediatamente l’effusità cromatica ed il fascino esuberante delle scenette settecentesche di Fortuny fino ad eleggere il parco di Versailles quale palcoscenico privilegiato per i suoi idilli galanti in costume. In realtà, ormai è ben chiaro che tra il 1859 e il 1884, l’arte moderna equivale, per i gusti della borghesia italiana ed internazionale, all’arte alla moda. Così il gruppo del Caffè Michelangelo diventa una minoranza rispetto ai fortunyani, anch’essi desiderosi di imporre il vero, pur nell’ottica di una concezione antitetica al realismo macchiaiolo. Infine, da non sottovalutare anche il ruolo del rispecchiamento che ha offerto una solida base per il successo di questo pittura che non registrerà flessioni fino agli anni ’80. “Le signore ed i signori alla moda, i borghesi rcchi - scriveva nel 1877 il pittore e critico pugliese Francesco Netti - ritrovavan se stessi in quelle opere. Vedevano le stesse stoffe che avevano addosso, i tappeti che avevano a casa, il lusso nel quale vivevano, e poi scarpe di raso, mani bianche, braccia nude, piccoli piedi, teste graziose. Quelle figure dipinte stavano in ozio tali e quali come loro. Al più guardavano un oggetto, o si soffiavano con un ventaglio. Le più occupate facevano un po’ di musica o leggevano un romanzo. Era il loro ritratto anzi la loro apoteosi. E si faceva a gara per averle”. 

64 | DailyLuxury |

Cultura Ottocento.indd OK 1.indd 64

3

4

n°10 Dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 17:06:03


1

QuaDrone

Ogni occasione è buona 2

cercone

Alle piramidi 3

pagliano

La lezione di geografia 4

marchetti La regata 5

migliaro Vanità 6

6 8

tiratelli

Veglione in maschera 7

roSati

Nell'atelier 8

Sciuti

7

5

L'educazione

n°10 Dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

Cultura Ottocento.indd OK 1.indd 65

| DailyLuxury | 65

9-12-2010 17:06:18


L’Homme infiniment

www.dior.com Dior OnLine 02 38 59 88 88


S

speciale

Il Gruppo (non la “catena”) che annovera 170 punti vendita “indipendenti” e di esemplare concetto ital-profumiero, alla 45° edizione della Fiera della bellezza (Bologna 18 - 21 marzo 2011). Per fare evento, per essere inedito trait-d’union tra profumeria e industria secondo un progetto di autentica straordinarietà. Luciano PARISINI

ETHOS clamoroso 68 | DailyLuxury |

Speciale Cosmoprof.indd OK.indd 68

a

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:45:52


C

Che al Cosmoprof “esponga” la profumeria, intesa come complesso di punti ven-

PER TRECENTO INVITATI Il bozzetto, ancora in definizione, della location Ethos all’area Cosmoff Privé. Sabato 19 marzo 2011, secondo giorno della 45° edizione del Cosmoprof Bologna, il Gruppo, cui fan capo 170 punti vendita, farà evento per oltre 300 invitati, profumeria-industria.

dita della produzione cosmo-profumata fa davvero notizia. Da 44 edizioni questo gigante fieristico ha costantemente messo in vetrina chi produce o chi distribuisce, immensa vetrina d’ogni progetto, proposta globale di quanto attiene la bellezza. La profumeria, il profumiere, il trait-d’union tra chi fa e chi compra, ha sempre esplicato il suo “unico” ruolo passando di stand in stand a cercare, scoprire, valutare. L’invitato, insomma: e coccolato come si conviene a chi ha in mano il testimone per raggiungere il consumo. Ma i tempi evolvono e il profumiere prende le redini guidando se stesso verso la “revolution”. Cosmoprof Bologna anno 2011 crea uno spazio “Privé” dedicato agli eventi? Bene: tra gli eventi quello di sabato 19 marzo 2011, sarà di Ethos, la profumeria di stampo italico e di concetto ben diverso dalle “catene”. In Ethos circa 170 soci “partecipano”, ma ciascuno con la propria mentalità, consona al territorio, e soprattutto all’idea personale di essere profumiere. Un alveare insomma, voli diversi, ma tutti al miele. Con un apicoltore che organizza, che propone straordinarietà, certo approvata da un Consiglio che valuta, discerne e approva. Ethos quindi porta la “profumeria” al Cosmoprof: avrà uno stand sontuoso al centro del padiglione 26, con partner fuori canale profumeria, con spazi dedicati a incontri, spazi disco-music, un agorà aperto anche al profumiere che non sia Ethos. Un cuore palpitante, insomma, di addetti ai lavori, senza l’ansia di vendere, di proporre “novità”, ma solo la voglia di esserci per conoscersi, per fare evento. “È da tempo - mi dice Massimo Zonca, direttore generale di Ethos - che perseguo questa idea; poi finalmente l’attuazione in partnership commerciale con il Cosmoprof. Faremo qualcosa di veramente diverso: forse una fiera nella fiera, un’eccezione che può aprire un concetto nuovo di Cosmoprof”. Quattro giorni pieni nello stand, ma il focus della partecipazione Ethos si avrà sabato 19 marzo. Nello spazio elitario del Cosmo, il Privé, dedicato alle manifestazioni di prestigio, ecco il pranzo-conferenza per oltre trecento invitati, profumeria e industria insieme per un confronto costruttivo, per la prima volta proposto da un Gruppo di addetti al... banco. E dal pranzo- ››

al Cosmoprof! N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Speciale Cosmoprof.indd OK.indd 69

| DailyLuxury | 69

9-12-2010 16:45:56


s

speciale

CON IL... QUOTIDIANO

›› conferenza, all’evento-spettacolo con un defilé allestito da una prestigiosa griffe della moda italiana. Massimo sempre al... massimo, non c’è che dire. E Ethos al vertice di una evoluzione Cosmoprof davvero sorprendente. Tanto da chiamare inevitabilmente il parere di chi ha il comando della straordinarietà-Cosmoprof. “È il progetto di un Gruppo indipendente, di genteprofumeria che sa decidere, ciascuno con il proprio intento, professionalità, dedizione, saggezza. Da tempo Ethos nutriva volontà di esserci partner: ora tutto si realizza e nel modo migliore portando il concetto autentico di profumeria alla ribalta del Cosmoprof. Divulgandolo, sostenendolo per quattro giorni, con un modus accattivante, addirittura spettacolare”. Potrebbe costituire - mi inserisco - un efficace richiamo all’industria, così da comporre un trait-d’union che renda davvero protagoniste entrambe la parti. Fantastico davvero che la profumeria inviti l’industria in fiera offrendole uno spazio di confronto alla ricerca, anche, della tanto auspicata comunità d’intenti... “Certo - asserisce la” signora del comando”, Aureliana 70 | DailyLuxury |

Speciale Cosmoprof.indd OK.indd 70

Sopra, ancora un bozzetto del Cosmoff Privé dedicato al Gruppo Ethos. Che si avvarrà anche di uno stand prestigioso (bozzetto sotto) al padiglione 26, zona profumeria selettiva. In basso a destra la probabile testata del nostro quotidiano che racconterà i giorni del Cosmoprof con particolare riferimento, testo e foto, al Cosmoff Privé.

De Sanctis, AD di Sogecos, organizzazione di tutti i Cosmoprof - Certo: e da un connubio simile non può che scaturire opportunità di business. Il giorno dell’evento al Privé saranno in trecento e forse più gli invitati, e non è detto che siano solo profumieri, anzi! Credo che l’élite dell’industria non possa declinare l’invito...”. Per ora a fine anno, il tutto Ethos è dunque “la notizia” di un Cosmoprof sempre in divenire. Che aggiungerà evento ad evento, arricchendo un carnet di cui diremo in dettaglio a gennaio, nel primo numero di Daily, anno ottavo. Che si proporrà per essere anche il Daily, il quotidiano, costantemente aggiornato, di ogni giorno di fiera. 

F OPRO M S O C

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:46:14


67 19

D HE IS BL TA ES

COSMOPACK 2011: 18-21 MARZO COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA 2011: 18-21 MARZO BOLOGNA - QUARTIERE FIERISTICO

| BOLOGNA | HONG KONG | LAS VEGAS | ISTANBUL |


S

D Halston c’è... Luciano PARISINI

Rivivere il grande Roy in occasione dell’Award Fragrance Foundation del ’76. Ricordarlo davanti a questa stupenda rivisitazione (Elizabeth Arden) del profumo che lo rese “mitico”, oltre la sua splendida moda. Punteggiata anche di un geniale cappello per Jacqueline Kennedy - first lady... 74 | DailyLuxury |

Speciale Halston.indd OK.indd 74

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:49:05

E S W

d c c s a p s


.

a. e

D

speciale

Di tanto in tanto

qualcuno ha l’intuizione di rivisitare l’eccellenza. E da incallito cultore delle lontane radici della bellezza sublimata da fragranze autentiche, mi compiaccio con Elizabeth Arden per aver riportato sul podio della tradizione senza fine, il nome di Halston, di Roy Halston Frowick, poi concentratosi oltre che nel nome unico di un genio, nel marchio dell’eccellenza cui ho fatto cenno. L’eccellenza degli Anni Sessanta, quando questo ragazzo nato nel ’32 a Des Moines, lassù, nello Stato dello Iowa (territorio degli Iowa-Sioux fino al 1836, che poi cedettero agli Usa per ritirarsi nell’Oklahoma), laureato alla Bosse High School, nell’Indiana, vetrinista a 18 anni per tirare a campare dopo un corso serale alla School of Art Institute di Chicago (affannoso trasferimento dal paesello...), questo ragazzo pur intriso di evidente genialità non si svincola da una profonda cocciutaggine per il mestiere di sua madre, cucire, cucire, sognando di rinnovare... lo stile dei copricapo (!). Fa dunque, coerentemente, il ragazzo di bottega nella “conquistata”

Essenze chic i rivelano l’omaggio ai loro illustri predecessori cui rubano alcune note e S l’iconico scrigno, vestito però da un abito caldo color platino, Halston Woman ed Halston Man, espressione olfattiva dell’eleganza informale e

dell’estetica sontuosa del brand. Per lei, un bouquet floreale, orientale e boisé che si schiude con guizzi di bergamotto, calendula e ribes nero per poi rivelare un cuore di Assoluta ed essenza di rosa, giaggiolo e petali di gelsomino,, ed un sillage di cuore di patchouly, legno di sandalo ed ambre. Per lui, un jus fresco, aromatico e legnoso annunciato da un debutto di citrus, artemisia e frutto della passione e scandito da un carattere di lavanda, menta poleggio e cardamomo soffusi da un’eco di patchouly, labdano e muschio.

New York (anno ’57) presso l’apprezzatissima Lilly Dache, così da procedere sulla “sua” strada, che lo porta quasi subito al ruolo di “modista” dei cappelli Dache nientemeno che nel “tempio” Bergdorf Goodman. Quattro anni di transizione sinchè il 1961 gli apre l’orizzonte del grande successo. Kennedy va all’incoronazione presidenziale con al fianco Jacqueline e la first lady ha in testa un cappello disegnato da Roy. Fulminea reazione nel trend-copricapo: tutti ora vogliono lo stile Jacqueline (quella specie di paralume bianco a tubo mozzato...), Lilly Dache e Bergdorf Goodmann fanno gran business, e soprattutto Halston che intanto si toglie il nome di Roy per non essere confuso con un certo zio dello Iowa. Diventa famoso Halston: ora fa moda, non solo di cappelli. Frequenta il jet set (il mitico“Disco” Club 54 nel cuore di New York), diventando amico di Liza Minnelli, Angelica Huston, Lauren Bacall, Elizabeth Taylor che indossano i suoi abiti e “Newsweek” lo definisce “il primo designer d’America” perchè intanto è salito sul carro di “JC Penney” imperversante catena (centinaia!) di grandi magazzini. Non disegnando più cappelli in specie, ma abiti trendy (quelle sontuose balze volute da ogni femminilità, Vip o casalinga!...) con un tocco magistrale per i “lunghi” da sera. E veste le hostess delle compagnie aeree più famose e rende splendide le divise degli atleti Usa alle Olimpiadi del ’76, e... E io lo incontro agli Awards della Fragrance Foundation in una delle prime edizioni (’76) e tento di intervistarlo allorchè scende dal prestigioso palco di New York con la statuetta di cristallo, opera dell’amico Pierre Dinand, la statuetta assegnata al suo primo Halston, profumo dell’anno, innovativo per fragranza e per quel flacone disegnato da Elsa Peretti, autentico genio del design-gioielli a successo mondiale. Mi liquida con una insospettata domanda: “Lo so che voi italiani vi chiedete come faccia a vincere un profumo che non ha nemmeno il nome sul pack: ma le sembra necessario che Halston sia... scritto? Basta questo design, questa fragranza: di chi se non di Halston?”. E fu risata squillante e abbraccio, con applauso dei colleghi a bordo palco. Scrissi in quel reportage da New York che quel flacone sarebbe diventato un vero simbolo: ora a 34 anni, Elizabeth Arden lo ripropone con il lusso del platino, davvero un gioiello, sia nella versione femminile che in quella maschile. “Il” gioiello di Natale rivisitato nel jus da Carlos Benaim, magnifico “naso” della IFF (box tecnico di Marina Santin qui a fianco). Roy, pardon l’indimenticabile Halston, distrutto dal morbo più terribile, nel marzo del ’90, ne sarebbe fiero. Su quel platino specchiante lui c’è, è tornato...  N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Speciale Halston.indd OK.indd 75

| DailyLuxury | 75

9-12-2010 16:49:20


S

c Questa Lindsey Wixon, prorompente giovinezza di seducente vanità, copertina di Daily, è l’espressione più intrigante di Vanitas Versace, un profumo che interpreta, nel jus, nel flacone, nella “comunicazione”, l’essenza della femminilità. Subito al successo: nomination al Premio Internazionale Accademia del Profumo. Luciano PARISINI

Speciale Versace.indd OK.indd 76

9-12-2010 16:53:38


n, za à, y, iù as mo us, la e”, la to o: io ale ia o.

INI

speciale

Avvolgente coinvolgente... vanità

U

Un “Daily” avvolto di...

vanità questo nostro numero-Natale che esprime sin dalla copertina la più seducente essenza della femminilità. Che non può essere senza vanità: sarebbe priva dell’elemento fondamentale per esprimere fascino, il fascino sottile, irresistibile che è proprio, esclusivo, della donna. “Anche la coscienza non è altro che vanità interiore”: mi è sempre piaciuta di Flaubert questa difesa della vanità contro la quale l’ipocrisia ha sempre vanamente lottato senza tener conto che vanità è bellezza. Come può la femminilità esternare bellezza senza ricorrere alle espressioni della vanità? Basta. Non c’è bisogno di elucubrare troppo per inneggiare a questa Vanitas profumatamente firmata Versace: vanità, seduzione, bellezza è qui, nel modo di porsi di Lindsey. Lei, questa “top” che anche e soprattutto nei recenti defilé di New York ha confermato la sua seducente, giovanissima (11 aprile del ’94!) femminilità, sprigiona la vera vanità femminile, quella come dice Flaubert che viene dalla coscienza della propria bellezza. Perfetta quindi Lindsey per un profumo “Vanitas” firmato Versace, condensato di qualità fragrante ma anche e soprattutto efficacemente “testimoniato” da una Lindsey Wixon resa stupenda nella campagna stampa che avvolge questo numero di Daily ma anche e soprattutto da uno spot realizzato con tradizionale maestria da una coppia geniale come Craig McDean - Fabien Baron, al fianco di Donatella Versace. Basta soffermarsi su questo frammento del backstage: Lindsey... profuma di avvenente vanità, anzi Vanitas. Tale da essere in nomination quale miglior profumo dell’anno e miglior profumo made in Italy, all’Internazionale Accademia. La spalla nuda di Lindsey e del flacone con dentro quel fiore di tiaré che fa tanta vanità della natura, hanno colpito. Da un’autentica folla di candidati, questo Vanitas Versace è balzato nel lotto dei primi dieci...  N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Speciale Versace.indd OK.indd 77

| DailyLuxury | 77

9-12-2010 16:53:57


S

speciale Luciano PARISINI

Il lusso aggiunto Colloquio “propositivo”, di autentica, costruttiva simpatia, con il neo direttore generale della Divisione Prodotti di Lusso de L’Oreal Italia. Dal quale emerge l’intento, presto in atto, di un largo confronto di idee con la profumeria di preziosa, prestigiosa tradizione.

C

C’è sempre un’improvvisa,

incontrollabile sensazione nell’impatto con chi il mestiere ti porta a… scoprire, tratteggiare, raccontare; una sensazione che frastorna la tua pur solida esperienza. Mi capita stavolta: e nella plancia di comando di un giovin signore - 46 anni portati da ragazzo di provata maturità - chiamato a governare un impero del prestigio cosmetico che qui a Milano va sotto la sigla DPL, Divisione Prodotti di Lusso de L’Oréal Italy. Come a dire 19 marchi d’alto lignaggio e un cast di 300 collaboratori, autentico esercito… in bellezza brulicante nella cattedrale di via Primaticcio. La sensazione? Di aver già vissuto il momento, di sapere già di Roberto Serafini, direttore generale; della sua spontaneità, ora confermata nel corso di un colloquio quasi confidential, che comunque vuol trascendere le tappe di una luminosa, incalzante carriera di top manager. Ecco allora sbocciare il fraseggio del vero, del vivo, della diretta, così da spaziare a lato di queste pagine il CV, il Curriculum Vitae, così come me l’ha passato una inappuntabile, solerte segreteria. E

78 | DailyLuxury |

Speciale L'Oréal.indd OK 1.indd 78

d

allo gior senz “V Ho che cam scus fort fron M ne c de e del pers farm con di in

RO

L

au sp l’Univ Nato Nel 1 Nel 1 Nel 1 Activ Soin Nel 2 Dirett Nel 2 Orien Nel 2 divisi Nell’o Prodo

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 17:40:35


o

di SERAFINI

“Saranno dieci le tappe del cammino che mi propongo (dal 15 gennaio al 15 febbraio prossimi, n.d.r.) attraverso la profumeria di tradizione. Per ogni tappa un incontro con cento “porte”, con le persone “vere” di cento punti vendita. Incontrare quindi chi può dire e a chi posso dire, perché nutrite d’esperienza, valori, passione, fonti autentiche di un mondo che ho certo il dovere di conoscere e col quale confrontarmi, ma non per mestiere: per profonda curiosità, per collaborazione reciproca”. Ecco: quella mia “sensazione” si sta traducendo in prova provata del merito di un autentico uomo di comando. Che ha in obiettivo ciò che questo mondo profumato ha necessità di riavere, di rivivere: il contatto umano, diretto, traducibile nel più efficace dei rapporti di collaborazione commerciale. Volevo capire, sapere, scrivere soprattutto questo. Il resto... dell’intervista è corollario pur significativo (e prezioso) di un uomo che adora due figli, Andrea, vent’anni, Chiara quattordici; che offre loro una incredibile passione per la cucina, in cui eccelle una speciale torta di mele, e l’omelette francese, e i risotti d’autore: un manager di rango, insomma, declinato in piacevole ovvietà. Che poi mi aurea Economia e Commercio con dica di una giornata di lavoro di quattordici ore, specializzazione Marketing presso di una settimana di costante impegno, di una l’Università Bocconi di Milano vita di dedizione al trend manageriale, ma punNato il 9 novembre 1964 teggiata di amori sportivi, tennis, sci, sub, maratona Nel 1989:: Junior product manager in Cirio Italia Nel 1991:: Capo prodotto in Heineken Italia (in progetto una prossima partecipazione “a staffetNel 1993 entra nel Gruppo L’Oréal nella divisione Cosmétique ta” di squadre a quattro della sua DPL); che mi dica Active Italia (brand Vichy) ed inizia la sua carriera: PM, Capo Gruppo DUE VOLTI insomma di tutto ciò che lo fa personaggio anche Da un primo piano Soin Visage, Direttore Marketing, Direttore Commerciale Vichy. fuori dalla… direzione generale, è scrittura di comseriosamente Nel 2001 inizia l’esperienza in Francia ricoprendo la carica di professional, a plemento. Cui aggiungo un gesto felice in chiusura Direttore Generale Vichy Francia fino al 2004 un’immagine di famiglia Nel 2004 diventa Responsabile della Zona Mediterraneo e Medio con i figli Andrea e d’incontro: smazzarmi come fossero - e lo sono - le Chiara: ecco Roberto Oriente per Cosmétique Active Internazionale carte della vita, un pacchetto di calamite con “masSerafini, direttore Nel 2005 torna in Italia in qualità di Direttore Generale della sime”, aforismi, cui è quasi dovere ispirarsi. Uno lo generale della Divisione divisione Cosmétique Active del gruppo L’Oréal. Prodotti di Lusso de riscrivo, è di Oscar Wilde, glielo ha rubato: “Ho dei Nell’ottobre 2010 diventa Direttore Generale della divisione L’Oréal Italia e gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meappassionato papà. Prodotti di Lusso. glio”. È il suo “lusso aggiunto” a quello DPL...  allora l’incontro, il colloquio, l’intervista come la definizione giornalistica vuole, si ravviva d’opinione, di progettualità senza punti e virgola. “Voglio vedere da vicino il mondo che mi è stato affidato. Ho un prestigioso esercito, come lo definisci, di primattori che mi affiancheranno in quella che potrei definire una campagna di riconquista del dialogo, del contatto, della discussione anche, con i partner della profumeria di ceppo forte. Dialogo vero, costruttivo andando da loro per confrontare, capire, vedere, prevedere…”. Mi dice questo non con la foga di chi vuol ostentare passione costruita, ma con l’ovvietà di chi intende esserci per davvero con l’intuizione del mestiere certo (già fruttuosamente perseguito in quel suo recente mondo farmaceutico) ma anche e soprattutto con la determinazione del manager di intelligente praticità.

ROBERTO SERAFINI

L

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Speciale L'Oréal.indd OK 1.indd 79

| DailyLuxury | 79

9-12-2010 17:40:39


S

speciale

Marbert e non s 09 N O V E M B R E

2 0 1 0

Incontro di fine anno in casa Sifarma per una lusinghiera bozza di bilancio, dopo il prevedibile successo dell’Instant Lifting Serum di Marbert. Un bilancio che invita a proseguire, continuando una sfida che unisce Marbert a Payot, insieme nel più accattivante carnet di qualità. Di prestigiosa tradizione.

: GLIA A SU .IT SFTOA RIVISTLUXURY Y S QUE .DAIL W

WW

Luci Fondato ano Pari da sini

Luciano PARISINI La bel lezza è lusso q uotidia no

DailyL

- Copi a om aggi o - Co ntiene supp lemen to

ANNO

uxury Filiale di

Mila no -

 2,50

Tutt ACCADE i MIA in noi profum mina i tion Robe INCON aspertt De NiTrRO ta M o arty Affas CULTUR c Med inant A iterra e neo

legg e 662/ 96 A.P. - 45% - art. 2 com ma 20 /B Sped izione in

07 N° 09 2010

NOVEM BRE

… in t re mi nuti! 15-1

1-20

80 | DailyLuxury |

Speciale Sifarma.indd OK 1.indd 80

10

9:34

:03

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

10-12-2010 10:48:12

I

cop cen il s ma ber ria ma le è con


n solo Marbert

na ile Un do ot, nte à. sa ne.

INI

I

In Sifarma chiamano.

La nostra copertina di novembre ha scagliato il sasso e i cerchi concentrici si allargano. Vogliono dirci, vogliono confermarci il solerte sviluppo di un progetto che poi progetto non è, ma solo declinazione “in profumeria” di un must di Marbert che ha mantenuto i… tre minuti della sua straordinaria efficacia. Incentivando il progressivo rinnovarsi di una marca che si sta riprendendo l’immagine d’eccellenza che le è propria per quella sostanza di ricerca autentica che la contraddistingue, rifiorendo qualità e innovazione. “E soprattutto fiducia, la fiducia che germoglia nell’humus forte dell’impegno costante. E di conseguenza si aprono le… porte, e i punti vendita fanno quattro-

VITA Dalla nostra copertina del numero scorso, testimone delle virtù di Instant Lifting di Marbert (il lifting... in tre minuti) alla copertina di un libro che sta al mondo bellezza come la bellezza sta alla vita. Un libro di Giuseppe Franco Berchi (nella foto di copertina con la moglie Tiziana), fondatore della Sifarma (ora guidata dal figlio Fabio), l’azienda che ha in cartello anche Marbert e Payot.

cento; e in poco tempo, seppur nel contesto di un periodo, a proposito di aperture, che non… apre alle illusioni”. Mi dice questo Sonny Matteucci che supporta con la sua esperienza di provato guru del settore, il vertice Sifarma, Fabio Berchi. Un manager di famiglia che sa aggiungere passione a passione, ma con il raziocinio dell’imprenditore consapevole di avere in un carnet che fa corona ad un consesso farmaceutico di rango, i valori non aggiunti ma consolidati, di un marchio di profonde radici qualitative. “Un marchio, Marbert, che seppur con connotati diversi ma sempre di efficacia qualitativa, che fa coppia e potenzialità con Payot”. È un parere all’unisono, certo di convinzione. Per una sfida che ha radici di valore, seppur sviluppate in contingente difficoltà di mercato. Glielo sottolineo, a bastian contrario del loro pur ragionato ottimismo. E ne ho risposta risentita: “Marbert è certo Instant Lifting Serum e Re-Generation, il plus d’attualità come dicevi. Ma anche ben altro: e cioè un listino di autentici valori cosmetici di vera, profonda ricerca. Ci piace, ci preme, sottolinearlo. Sifarma si propone in profumeria con valori da profumeria, così come Marbert, anche Payot”. Il bilancio che conta appena sei mesi di riproponimento ha dunque positività ineluttabili. “Ma siamo appena all’inizio di un cammino che non avrà soste. E non siamo soltanto noi a crederci ma anche e soprattutto chi in profumeria ha voluto riprendersi assenze di qualità e prestigio”. Marbert e Payot in gran recupero, insomma. Lo dice soprattutto un Sonny Matteucci che sembra aver ritrovato la verve della sua lunga tradizione cosmetica. Da risviluppare certo nella Sifarma di Berchi e collaboratori, équipe di valore e passione. Come ha saputo esprimere nel suo libro autobiografico il grande padre di questa azienda italiana che viene di lontano ma continua e vuole una costante vicinanza alla profumeria.  N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Speciale Sifarma.indd OK 1.indd 81

| DailyLuxury | 81

10-12-2010 10:48:19


S

speciale

ARVAL intervista a...

Da una videata di eccezionale qualità e quantità, cui abbiamo furtivamente assistito, sgorga la “sostanziosa” realtà di “questa” Arval di Luca Mazzoleni. Che ad un intramontabile prestigio made in Italy. aggiunge i valori scientificamente preziosi dei laboratori di ricerca (di proprietà) nella Svizzera di Sion. Luciano PARISINI

82 | DailyLuxury |

Speciale Arval.indd OK.indd 82

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:44:27

P

P

è so nale men una dei m l’im ripe de, men allor


... video

i.

ri

P

Partecipare, registrare, riscrivere

: è sovente il dovere che mi si chiede di assolvere e con professionale dedizione. Stavolta però aggiungo ai miei tre “comandamenti”... la passione. Anche perchè mi accingo ad argomentare una “eccellenza” che mi viene di lontano, dal cassetto recondito dei miei ricordi. Dal quale sembra debordare, quasi d’imperio, l’immagine del dottor Vitali, il padre-genio di un’autentica - lo ripeto - eccellenza della cosmesi “targata” Italia, ma con profonde, preziose derivazioni scientifiche svizzere. Di Sion precisamente; dove l’età matura del mio percorso cosmetico mi portò allora per constatarne efficacia, originalità, scienza autentica; e

quindi ribadirne ora, partecipe “intrufolato” della prima delle conventions che l’architetto Luca Mazzoleni, “erede al tesoro” ha allestito con simpatica, efficacissima creatività. “Immerso” tra gli invitati al... cenacolo, mi annoto quindi il succo di una carrellata di 57 schermate, che in pratica risolvono il dialogo-intervista che mi ero proposto con il giovane erede al tesoro o, se si vuole, erede al trono. Un erede tutta determinazione, innovazione, consapevolezza del ruolo impegnativo di “riproporre” Arval, come Arval pretende per la sua qualità i suoi valori d’autentica, scientifica ricerca di laboratorio (i laboratori di Sion); un “erede” ma anche un uomo che in breve ha capito, assimilato, rivalutato il valore di Arval. Ravvivando un amore subito dichiarato nella prima delle 57 schermate cui ho assistito: e cioè “Un chi siamo” con una frase sopra il marchio Arval che non lascia dubbi: “Amo Arval alla follia”. Un amore sottolineato da un obiettivo coincidente con la dichiarazione d’impegno del 55° anniversario: “Aiutare e migliorare la bellezza”. Quanto di più semplice e genuino supportato da pagine “di fatti”, sfogliate nel buio della convention, ma chiare nel narrare un Arval che si fregia del gioiello “Laboratoires Biologiques Arval” di Sion, dell’imponenza della sede milanese di viale Bligny. Per poi manifestare un chiaro, efficace trait-d’union di strategia commerciale: “Dalla produzione alla distribuzione con 5 punti fondamentali: qualità - dialogo - flessibilità - fiducia - servizio”. Win win strategy, win win partnership, direbbero gli inglesi: e sullo schermo ecco apparire questa head line anglosassone per inneggiare al vincere; il vincere, assicura l’architetto Mazzoleni con le realtà e le proposte di un Arval di imponente impegno. Ecco allora il dispiego della “formazione” con 20 beauty coach in esclusiva per tutte le regioni d’Italia; ecco un’efficace attività di trade marketing personalizzate; ecco il perchè di quella dichiarazione d’amore con i prodotti della “favolosa tradizione”: Doctora Anti-Age, la farmacia in profumeria, sostiene l’architetto; ecco il futuro con l’esordio dell’uomo, prodotti di ricerca testimoniati dalla simpatia di un ragazzo di accattivante semplicità; ecco il rilancio di Antimacula; ecco le riedizioni riccamente promozionate dei prestigiosi, efficacissimi solari; ecco il make-up, ancora una sfida del 2011; ecco Couperoll, fiore all’occhiello anche e soprattutto del dottor Vitali; ecco gli investimenti in comunicazione nazionale, radio, stampa; ecco, ecco... Si spegne la luce del video, si accende la luce di un Luca Mazzoleni che ancor più mi ricorda il tempo di lunghi colloqui propositivi con “il dottore”, il dottor Vitali. Senza video allora: ma a voce ferma determinata, come ora.  N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Speciale Arval.indd OK.indd 83

| DailyLuxury | 83

9-12-2010 16:44:39


S

L

Tutta la grandeur parigina ritorna per le feste d’inverno e, in un autentico tripudio di luci, spettacoli, mostre, mercatini e mille iniziative speciali, restituisce alla città il titolo di Ville Lumière.

“Renaissance” 86 | DailyLuxury |

Speciale Francia.indd OK.indd 86

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:47:37

p


speciale

L

Silvia MANZONI

Luci, piste di pattinaggio,

principesse disneyane, mercatini ed un ampio ventaglio di mostre: per le feste natalizie, Parigi ha deciso di meritarsi appieno il titolo di Ville Lumière e di contrattaccare chi la considera ormai una città noiosa e addormentata. In effetti, secondo una recente inchiesta Benchmark sull'attrattività delle città europee in termini di vita notturna, Parigi risulterebbe molto indietro rispetto a Londra, Barcellona, Berlino e Amsterdam. Le feste di fine anno potrebbero dunque diventare il primo capitolo di una "rinascita" della capitale francese, che attira in questo periodo dell'anno numerosi visitatori. L'inizio dei festeggiamenti è stato dato lunedì 22 novembre con la cerimonia ufficiale

dell'illuminazione degli Champs Elysées, che quest'anno è stata presieduta dall'attrice Mélanie Laurent. I 415 alberi che ornano l'avenue su 2 chilometri hanno un abito natalizio di luci dorate e brilleranno fino al 10 gennaio, dal tramonto all'alba, conferendo una magia unica a questo mitico viale, che sarà al centro della movida festaiola del 31 dicembre. È qui infatti, tra l'Arc de Triomphe e place de la Concorde, che si danno appuntamento i parigini per festeggiare l'arrivo del nuovo anno. Nella piazza che un tempo accolse la ghigliottina ci sarà la grande ruota illuminata (fino al 27 febbraio, aperta dalle 11 a mezzanotte) costruita in occasione del passaggio al terzo millennio e che farà da sfondo alle feste. Sull'altra riva della Senna, la Tour Eiffel si illuminerà di strass ad ore fisse e l'effetto è mozzafiato. Queste feste ad alto rinforzo di watts continuano dal 1 dicembre al 15 gennaio con l'operazione "Paris illumine Paris", che prevede la decorazione luminosa di 125 strade parigine, tra cui boulevard Saint Germain, rue de Grenelle, place des Abesses, la rue de Rennes, la rue Vieille du Temple o place Vendôme. Da non perdere anche la facciata e le vetrine dei grandi magazzini di boulevard Haussmann. Le Galeries Lafayette (che da qualche anno hanno adottato una splendida illuminazione multicolore ad effetto merletto firmata dall'artista italiano Valerio Festi) quest'anno propongono un omaggio alle grandi commedie musicali, con marionette articolate che riprendono i temi di grandi successi come Hairspray, le Rockettes o il Soldato Rosa. Per i fan, possibilità di participare ad un karaoke interattivo (tutti i giorni dalle 9 all'1 del mattino) su una delle vetrine consacrate a Mamma Mia. Al quinto piano (al reparto giocattoli) Babbo Natale e Barbie aspettano i clienti più giovani il mercoledì e il sabato per una fotoricordo. Ai Printemps, programma più fashion, con la regia dello stilista di Lanvin, Alber Elbaz, che ha immaginato un ambiente onirico e pieno di poesia sul tema di "Natale al castello". ››

parigina

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Speciale Francia.indd OK.indd 87

| DailyLuxury | 87

9-12-2010 16:47:39


S

speciale

›› Restando in tema di shopping, Parigi offre anche

dei deliziosi mercatini di Natale: il più grande è quello ospitato sul piazzale della Defense (fino al 27 dicembre, dalle 11 alle 20.30) che, alla sua 16esima edizione, comprende 350 stand. Quest'anno si potrà assistere in diretta alla realizzazione del più grande trochetto di Natale del mondo (150 metri) che sarà omologato dal Guinness dei primati. Terzo anno, invece, per il mercatino degli Champs Elysées (fino al 3 gennaio, dalle 12 alle 23), con 160 chalets tutti imbiancati che propongono specialità gastronomiche e oggetti artigianali provenienti da tutto il mondo. Chi si visita questo mercatino potrà anche fare una sosta alla mostra Ice Magic (fino al 3 gennaio) dove sono esposte sculture di ghiaccio dalle forme e dai colori più svariati: venti artisti hanno scolpito 450 tonnellate di questo materiale per dare vita a personaggi, monumenti, creature che misurano talvolta 4 metri di altezza. Altri due indirizzi: il mercatino di Natale del Trocadero (con pista di pattinaggio annessa) e quello di Montparnasse. Più piccolo, ma in un quartiere pieno di charme, il villaggio di Babbo Natale di Saint Germain des Près è un'altra meta da prevedere per chi ama questo tipo di manifestazioni.

Speciale Francia.indd OK.indd 88

STUPORE C'è davvero di che stupirsi per chi ha deciso di trascorrere le prossime feste a Parigi. Affascinanti e suggestive le vetrine "a tema" dei più noti grandi magazzini, ma altrettanto spettacolari le enormi sculture di ghiaccio intagliate da venti artisti, protagoniste della mostra Ice Magic.

9-12-2010 16:47:49


Luci, shopping, ruote panoramiche… E dopo i divertimenti si facesse un po' di sport? Anche qui, ampia scelta, tra pattini, slittini e sci. Davanti al Municipio, come ogni anno è stata aperta una pista di pattinaggio (dalle 12 alle 22 in settimana e dalle 9 alle 22 nei giorni festivi) su 1635 metri quadrati. Ma quella al primo piano della Tour Eiffel è senz'altro la più spettacolare, con possibilità di ammirare il panorama della città tra un volteggio e l'altro. Allo stadio Charlety, nel tredicesimo arrondissement, è stato invece allestito un "vero" villaggio di montagna, con tanto di neve e pendici bianchissime dove i più giovani possono sciare, scendere in slittino, avventurarsi su dei percorsi, pattinare su ghiaccio sintetico, arrampicarsi (tutto è gratuito). Per chi invece agli sport invernali preferisce le favole e gli alberghi di lusso, appuntamento sull'avenue

Montaigne, davanti all'hotel Plaza Athenée, che grazie ad una partnershio con Disneyland Paris tutti mercoledì dal 1 al 22 dicembre mette in scena le più belle principesse della celebre Casa di cartoons. Come? È semplice: alle 17.30 in punto Minnie e Topolino ordinano, con rinforzo di fanfara, che la facciata del palace si illumini e a questo punto la finestra centrale si trasforma in tableau vivant per presentare una scena tratta da uno dei più celebri cartoni animati. Ad inaugurare la festa, Raperonzolo, in occasione dell'uscita del film in Francia. Per chi ha voglia di qualche bella mostra, il Grand Palais dedica una retrospettiva molto completa all'impressionista Claude Monet, al Grand Palais (fino al 24 gennaio, prenotazione consigliata), mentre il Centre Pompidou punta su un percorso artistico da Stijl a Mondrian (fino al 21 marzo). Alla Pïnacoteca di Parigi, in place de la Madeleine, c'è l'Oro degli Incas (fino al 6 febbraio) e al museo Jacquemart-André una carrellata tra Rubens, Poussin e i pittori del XVII° secolo (fino al 24 gennaio). L'iconoclasta Basquiat è in scena al museo d'arte moderna de la ville de Paris e l'italiano Giuseppe de Nittis al Petit Palais (fino al 16 gennaio); la fondazione Cartier accoglie Moebius, grande disegnatore di fumetti, il museo Maillol i tesori dei Medici e il museo Carnavalet Louis Vuitton. Questo è solo un assaggio. La scelta è molto ampia ed eterogenea perchè ogni pubblico possa trovare qualcosa di suo gusto. Un'idea per la serata del 31 dicembre? Un veglione zigano (150 euro tutto compreso) con lo spettacolo della famiglia Romanès (erede di una grande tradizione di artisti circensi) che, di ritorno dalla Cina e dalla Russia dove ha avuto un'accoglienza principesca, propone danze del folklore dell'Est Europa, acrobazie, trapezio ed altre attrazioni, sempre ritmate da poesia e grazia. Dopo lo show, il pubblico è invitato ad unirsi alla troupe per una notte di musica, balli e canzoni. La cena comprende specialità di vari paesi e champagne a volontà. Di che consolarsi dell'assenza dei fuochi d'artificio che, quest'anno, avvertono le autorità cittadine, non sono previsti. 

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Speciale Francia.indd OK.indd 89

| DailyLuxury | 89

9-12-2010 16:47:54


S

Christmas Accese le trentamila luci dell’albero del Rockefeller Center, New York ha dato l’avvio ufficiale al ricco programma di spettacoli, eventi, iniziative ed appuntamenti che scandiscono i giorni delle Feste.

90 | DailyLuxury |

Speciale USA.indd OK.indd 90

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:55:45

A

clas dell zio In q tà d li p stm City cem guit cbal neg


s

uci er to co oli, ve nti ni te.

speciale Carole HALLAC

in New York

A

A New York,

destinazione natalizia classica per i turisti di tutto il mondo, l’accensione delle luci dell’albero al Rockefeller Center segna l’inizio delle celebrazioni per le feste e per il nuovo anno. In questo periodo, la città addobbata ospita un’infinità di eventi per ogni gusto ed ogni tasca. Gli spettacoli più tradizionali in tema sono il Radio City Christmas Spectacular, lo show delle Rockettes al Radio City Music Hall (radiocitychristmas.com fino al 30 dicembre), lo Schiaccianoci di George Balanchine eseguito dal New York City Ballet (The Nutcracker - nycballet.com) e i concerti del Messiah di Handel a Carnegie Hall (19-22 dicembre - carnegiehall.org).

L’Holiday Train Show del New York Botanical Garden, ricrea, invece, New York in miniatura con l’aiuto di piante, semi, foglie e funghi, una meraviglia che include la Statua della Libertà e il Brooklyn Bridge attraversata dall’itinerario di simpatici trenini (nybg.com). Sempre nel Bronx, il grande zoo offre passeggiate in carrozze tirate da cavalli (Hess Clydesdale Carriage Rides - bronxzoo.com). Per i regalini natalizi, piccoli mercatini spuntano in tutta la città, da Grand Central Terminal a Bryant Park, a Union Square, ed i grandi magazzini decorano le vetrine ricreando in piccolo mondi di sogno, alcuni più classici, come Macy’s e Lord and Taylor, altri più chic come Bergdorf Goodman, ed altri ancora sempre originali, come Barney’s, che quest’anno dedica le sue animazioni ai grandi chef americani ed ai fanatici della buona cucina. Un’attività molto in voga nell’inverno newyorkese è il pattinaggio su ghiaccio, particolarmente suggestivo in luoghi come il Rockefeller Center, nel cuore di Central Park e o tra i grattacieli di Bryant Park. Dopo lo sport, perfetta una bella cioccolata calda: la più celebre è quella del caffè Serendipity 3 (225 East 60th Street), che ha dato anche il nome ad un film hollywoodiano con John Cusack, ma la più buona si trova da Max Brenner, un paradiso per gli amanti della cioccolata vicino a Union Square (841 Broadway). Il culmine delle celebrazioni è a Times Square, per la discesa della palla di cristallo, che ogni anno attira circa un milione di persone ed un miliardo di telespettatori da tutto il mondo. La cerimonia inizia alle 18 con una serie di spettacoli e concerti fino ad arrivare al conto alla rovescia ad un minuto dalla mezzanotte, alla presenza del Sindaco di New York. (timesquarenyc.org). ››

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Speciale USA.indd OK.indd 91

| DailyLuxury | 91

9-12-2010 16:55:53


s

speciale

›› Sul

“Wishing Wall”, un muro dell’Information Center in Times Square, chi desidera può lasciare un bigliettino con scritte le sue speranze per il 2011. Tutti i bigliettini saranno ridotti in coriandoli e lanciati sulla folla allo scoccare della mezzanotte (si possono anche mandare desideri online a timesquarenyc.org). Per lasciarsi alle spalle tutti i cattivi ricordi, invece, il 28 dicembre sempre a Times Square, sarà a disposizione una grande distruggidocumenti. Per chi vuole iniziare l’anno con buoni propositi può partecipare alla Emerald Nuts Race, una mini maratona di quattro miglia a Central Park che inizia a mezzanotte, preceduta da una festa danzante, da parata in costume, da laser shows e fuochi d’artificio (nyrr.org). Gli amanti della musica a poi Capodanno trovano spettacoli per ogni gusto. Musica classica alla Avery Fisher Hall, dove la New York Philarmonic è diretta da Alan Gilbert nel secondo atto dello Schiaccianoci di Tchaikovsky, la Polonaise di Eugene Onegin e il Piano Concerto n.1 eseguito dal pianista Lang Lang (nyphil.org). Musica rock d’eccellenza con Patti Smith e la sua band alla Bowery Ballroom, mentre i grandi artisti hip hop The Roots si esibiscono al Brooklyn Bowl che rimarrà aperto fino alle 6 del mattino. (ticketmaster.com) Per chi vuole gustare appieno lo skyline, niente di meglio che una mini crociera intorno all’isola di Manhattan con open bar, hors d’oeuvre, musica con dj dal vivo e champagne a mezzanotte (Circle Line Sightseeing Cruises - circleline42.com). Cosa fare il giorno dopo? New York è una città che non si ferma mai. Rimangono aperti i teatri di Broadway e i musei come il Guggenheim, il Moma e il Museo di Storia Naturale. I più temerari possono recarsi alla spiaggia di Coney Island e fare un tuffo nel mare gelido, una tradizione che raccoglie fondi per beneficienza ogni domenica da novembre ad aprile ma è particolarmente popolare il primo gennaio. Chi fa una donazione riceve una colazione gratis e un pass gratuito all’Acquario di Brooklyn. 

Speciale USA.indd OK.indd 92

9-12-2010 16:56:04


PAG DAILY LUXURI MAND.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

1

03/11/10

17:18


l

look Marina Santin

La sera? In tema di look ormai ha mille volti e vige la più assoluta libertà di scelta. Certo è però che la seduzione al chiaro di luna e sotto il vischio quest’anno è questione di dettagli. E che siano suggestioni hi-tech, volumi ad effetto scultura, broderies scintillanti, silhouettes design o trasparenze naked, poco importa. Per non passare inosservate e far conquiste tra musica, brindisi, baci ed abbracci, sarà fondamentale essere soprattutto se stesse.

Dancing in

Look.indd OK.indd 94

9-12-2010 15:50:31


o

,

the night

Look.indd OK.indd 95

9-12-2010 15:50:34


l look Look.indd OK.indd 96

VIVIENNE WESTWOOD

MIU MIU

9-12-2010 15:51:43


DONNA KARAN BALMAIN Look.indd OK.indd 97

CHRISTIAN DIOR

9-12-2010 15:51:58


CAROLINA HERRERA

l look Look.indd OK.indd 98

BLUGIRL

JASON WU

9-12-2010 15:52:09


CAROLINA HERRERA

ZAC POSEN

Look.indd OK.indd 99

JASPER CONRAN

9-12-2010 15:52:23


BLUMARINE

DSQUARED2

l look HAIDER ACKERMANN

Look.indd OK.indd 100

9-12-2010 15:52:45


CHRISTIAN DIOR

BALMAIN Look.indd OK.indd 101

9-12-2010 15:52:57


l look

Luca Luca japer conran

Look.indd OK.indd 102

carolina herrera

9-12-2010 15:54:18


oScar De la renTa

erManno ScerVino

Look.indd OK.indd 103

9-12-2010 15:54:28


l look Look.indd OK.indd 104

eManuel unGaro

eMilio pucci

9-12-2010 15:54:36


luca luca

Look.indd OK.indd 105

VerSuS

oScar De la renTa

o i

9-12-2010 15:54:44


l look

jean charleS De caSTelBajac GiaMBaTTiSTa Valli

Look.indd OK.indd 106

9-12-2010 15:55:07


ViKTor & rolF

rocco Barocco

chanel

Look.indd OK.indd 107

9-12-2010 15:55:19


l look

JENNY PACKHAM

DEREK LAM

ELIE SAAB

Look.indd OK.indd 108

9-12-2010 15:57:52


GIORGIO ARMANI

ROKSANDA ILINCIC

DEREK LAM

Look.indd OK.indd 109

9-12-2010 15:58:29


KRIZIA

JOHN GALLIANO

Look.indd OK.indd 110

9-12-2010 15:58:42


GAETANO NAVARRA

JENNY PACKHAM

JO NO FUI

Look.indd OK.indd 111

9-12-2010 15:58:51


l look

LAURA BIAGIOTTI

Look.indd OK.indd 112

VIVIENNE WESTWOOD RED LABEL

9-12-2010 15:59:01


DSQUARED2

JENNY PACKHAM

GUCCI

Look.indd OK.indd 113

9-12-2010 15:59:12


l look

VALENTINO

Look.indd OK.indd 114

JOHN RICHMOND

9-12-2010 15:59:40


LAURA BIAGIOTTI

VERSACE

EMPORIO ARMANI

Look.indd OK.indd 115

9-12-2010 15:59:51


r

(

ALTA QUOTA

accessori Lucia PARISINI

L

)

9{

ana jacquard, montone, pelliccia e piumino vestono gli accessori più caldi per un weekend in montagna. Anfibi, colbacchi, doposci, borse e bijoux a tema per un look alpino very glam.

1

{

{2

{3

1> Occhiali bianchi con lenti fumé, Ralph Lauren. 2> Anfibio con tacco alto, Café Noir. 3> Anfibio alto in crosta color ghiaccio, Timberland. 4> Doposci in camoscio nero, Moon Boot. 5> Tronchetto allacciato con risvolto di pelliccia, Voile Blanche. 6> Tronchetto tra anfibio e zoccolo in montone, Guess. 7> Borsa in piumino grigio, Ermanno di Ermanno Scervino. 8> Spilla renna in argento placcato oro giallo e zirconi colorati, Misis. 9> Cappello in lana jacquard, Accessorize. 10> Colbacco bianco, Dellera Pellicce. 11> Dopo sci in pelo, Chanel. 12> Borsa in lana e pelle, Blugirl. 13> Borsa in montone, Salvatore Ferragamo. 14> Tracolla in lana, Chanel. 15> Gilet in piumino tricot e collo di pelliccia, Aviu. 16> Collana e orecchini con sciatori, La Hormiga. 17> Borsa in astrakan e pelle, Furla.

{8

{

7{

4 5{

{6 Accessori (alta quota).indd OK.indd 116

9-12-2010 14:40:24


{

{

15

10 11{

{

12

{

16

{

16

Accessori (alta quota).indd OK.indd 117

{

{

13

14

{17

9-12-2010 14:40:38


G

li accessori più glamour e lussuosi per sedurre nelle serate di festa. Immancabili bagliori dorati; l'intramontabile rosso; scintillanti strass e paillettes e un tocco di lusso tra pelliccia e corone di strass.

118 | DailyLuxury |

Accessori GLAM.indd OK.indd 118

)

Café Noir

Blugirl

Lucia PARISINI

ORO M ax &

Co .

Furla Chanel

Blumarine

ROSSO Swarovski

GLAM NIGHT

r

(

accessori

SPARKLING Max Mara

Thomas Sabo

LUXURY

Chanel

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 14:42:07


Leetal Kalmanson by AiBijoux

fĂŠ Noir Sodini bijoux Ladyline

Salvatore Ferragamo Daniele Alessandrini Salva tore F errag amo

Giuseppe Zanotti Design

Daniele Alessandrini

Blugirl

Dellera Pellicce

L'OperĂ

Max & Co.

Oliver Weber Blugirl

Accessori GLAM.indd OK.indd 119

9-12-2010 14:42:25


n ata l e Marina SANTIN

SOTTO

Ormai manca poco perché sia… Natale. È davvero tutto pronto per regalarsi momenti speciali nei prossimi giorni di festa? Controlliamo: l’atmosfera magica e suggestiva c’è; l’albero scintillante di luci e decorazioni anche; l’abito da grande soirée, idem; e i doni? Siamo sicuri da aver pensato proprio a tutti? Se all’appello manca qualcuno, meglio correre in fretta ai ripari per non farsi cogliere impreparati. E se le idee scarseggiano, consultate subito questo dossier, interamente dedicato ai cadeaux profumati e di bellezza, tante proposte all’insegna dello charme, della seduzione e dello stile da scegliere senza indugi, certi di offrire un gift davvero unico che ci farà ricordare nel tempo. 120 | DailyLuxury |

NATALE apertura.indd OK.indd 120

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:13:10


L’ALBERO…

››

NATALE apertura.indd OK.indd 121

9-12-2010 16:13:51


n ata l e

cariTa

Prezioso nel look e nel contenuto, Christmas Coffret Diamant de Beauté, un elegante e lussuoso portagioielli in similpelle che racchiude il soin Diamant de Beauté da 50 ml più la miniatura da 5 ml, ideale da portare sempre con sé.

armani Il rosso delle feste e lo charme di

un ruban in raso per il coffret Acqua di Gioia che abbina all’Eau de Parfum Spray da 50 ml, la Moisturizing Body Lotion da 75 ml ed un’elegante pochette da sera nero assoluto.

miYaKe Nero ed oro per Noir Absolu,

edizione limitata de l’Eau d’Issey e l’Eau d’Issey pour Homme. Variazione olfattiva del bouquet originale, per lei, un’ EdP dal cuore di giglio e gelsomino, per lui, un’EdT Concentrée vibrante di cannella e noce moscata.

ferraGamo Super chic e trendy Glamorous Night

Coffret, prestigiosa trousse a bauletto che accoglie l’Eau de Parfum F for Fascinating Night, dal bouquet fiorito, boisè e cipriato, più la Body Lotion coordinata, entrambe da 50 ml.

acQua di Parma

Si fa interprete dell’universo esclusivo della griffe, il Coffret Magnolia Nobile ideale per scoprire il fascino, l’eleganza e la sensualità della fragranza. Schiudendolo, rivela l’Eau de Parfum da 50 ml, il Gel Sublime per il Bagno da 50 ml e la Crema Sublime per il Corpo nello stesso formato.

122 | DailyLuxury |

NATALE.indd OK.indd 122

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 16:26:30


Chanel Nero ed oro per Le

Davidoff Se lui è un vero sportivo e si

Minis de Chanel, un’elegante e raffinata trousse che racchiude un set di sei mini pennelli per il make-up. Ulteriore plus, la tasca interna per custodire ed avere sempre con sé i prodotti di maquillage.

sente un vero campione, il dono ad hoc è il set Champion che accoglie l’Eau de Toilette Spray da 50 ml, caratterizzata da sentori freschi e sensuali, ed il ricco e vellutato Body Cleans da 75 ml.

Pucci Dedicata alla donna chic e

seducente, la pochette couture Miss Pucci che, ideale per completare con un tocco di stile il look delle feste, fa da custode all’Eau de Parfum da 50ml ed al Latte Profumato per il Corpo da 75 ml.

Richmond Il jus fougère, agrumato e legnoso di

John Richmond for Men pervade il virile coffret che abbina all’Eau de Toilette da 100 ml, il Perfumed Bath and Shower Gel da 100 ml e l’indispensabile After Shave Balm da 75 ml.

Lauder Perfetto da riutilizzare in mille occasioni, Blockbuster, beauty case che accoglie tutto l’indispensabile per il make-up più applicatori e pennelli professionali (18 ombretti, 4 fard, 4 rossetti, 3 matite occhi, 1 mascara).

Guerlain Sensualità ed emozione per

Shalimar Ode à la Vanille, edizione natalizia limitata del bouquet della Maison. Variazione olfattiva del jus originario, si rivela un’essenza voluttuosa e vellutata che vede protagonista la vaniglia del Madagascar e di Mayotte.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

NATALE.indd OK.indd 123

| DailyLuxury | 123

9-12-2010 16:26:38


n ata l e

cLiniQue Per regalarsi una cute

stupenda ovunque grazie al Sistema di Cura per la Pelle in 3 Fasi, Great Skin Home & Away con: Liquid Facial Soap Mild da 200 ml, Clarifying Lotion 2 da 487 ml e Dramatically Different Moisturizing Lotion da 125 ml, più rispettivi mignon.

dieSeL Diesel Christmas

Journey, una grintosa valigetta che racchiude la virile Eau de Toilette Only The Brave da 50 ml, dal flacone a forma di pugno e dal cuore verde ed aromatico, più lo Shower Gel e l’After Shave Balm da 50 ml.

Gucci Glamour e lusso per

Gucci Purse Spray, autentica icona di stile da portare sempre con sé. Una raffinata boîte cela il vapo da borsetta e 4 fialette da 15 ml soffusi dal jus fiorito di Flora o da quello floreale orientale di Guilty.

cavaLLi Virilità e sensualità per The Black Beauty Set che propone un grintoso necessaire personalizzato più l’Eau de Toilette “vapo” da 50 ml Roberto Cavalli Black e l’indispensabile Shampoo & Shower Gel da 100 ml.

BvLGari The Jeweller’s Edition. Questa

la preziosa edizione limitata di Jasmin Noir. Immutato nell’essenza (100 ml), mix di note fresche ed avvolgenti, veste lo scrigno con un collier in oro 18 carati ispirato alle creazioni della Maison.

124 | DailyLuxury |

NATALE.indd OK.indd 124

ShiSeido Essenziale e minimal il set Zen

Woman, che racchiude due autentici basic del fascino femminile. L’Eau de Parfum Vapo da 50 ml, ideale per inebriarsi con il bouquet preferito o per scoprirne i sentori, ed il vellutato Shower Gel da 100 ml.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 16:26:51

ver Le nu

femm florea and S


caLvin KLein Grintoso, accattivante,

dal mood giovane ed ideale in mille occasioni, lo zainetto personalizzato dal logo della griffe e da guizzi azzurro cielo, inedito custode del jus unisex di CK One nel formato da 100 ml.

per y, i

na a il e4

ito o di

ci e

o

viKTor & roLf Ironico e sorprendente il gift Flowerbomb. Un busto in

plexiglass rosa racchiuso in una boîte trasparente propone l’Eau de Parfum da 50 ml, ipnotica e floreale, più lo Shower Gel e la Body Cream da 50 ml.

La mer Pensato per chi è un’addicted del

soin della Casa, The Luxury Essentials che cela un esclusivo trio di trattamento: la Crème de la Mer da 30 ml, The Eye Concentrate da 15 ml ed il nuovo anti-age The Regenerating Serum da 9 ml.

verSace Le nuances del verde illuminate da guizzi d’argento per il

femminile coffret Versense con l’Eau de Toilette da 50 ml, floreale e boisée, più la miniatura da 5 ml, il Refreshing Bath and Shower Gel e la Revitalizing Body Lotion da 50 ml.

cuSTo BarceLona Fashion ed in technicolor, Pure Custo Woman Gift Set, che,

espressione di vitalità ed energia, accoglie l’Eau de Toilette Natural Spray da 50 ml, dal bouquet floreale e fruttato e dal look psichedelico, e la Body Lotion da 100 ml.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

NATALE.indd OK.indd 125

| DailyLuxury | 125

9-12-2010 16:26:57


n ata l e

moSchino Annunciato da Olivia, il kit Cheap and Chic Moschino I Love

Love che cela l’Eau de Toilette da 100 ml, fiorita, fresca ed agrumata, più il Perfumed Bath & Shower Gel e la Perfumed Body Lotion nello stesso formato.

ferreTTi Moderna, sofisticata ed originale, lei non potrà che apprezzare il kit che abbina alla travel size dell’Eau de Parfum, vibrante di sweet pea, cuore di ylang ylang e giglio di Casablanca, l’evening bag ricoperta di micro paillettes dorate.

muGLer Misterioso e sensuale, il femminile

bouquet di Alien si propone in un look di festa. L’Eau de Parfum da 30 o 60 ml, veste infatti il suo scrigno ametista con un bracciale couture perfetto da indossare come accessorio très chic.

hiLfiGer American Star. Non poteva scegliere nome più ad hoc

questo gift dedicato a lui. Una pratica e funzionale toiletry bag in tessuto blu racchiude l’Eau de Toilette Tommy da 50 ml, giovane e frizzante, più il Body Wash da 100 ml.

La Prairie Soin protagonista per Ultimate Caviar con le formule della Caviar

fer Se lei

Collection: Skin Caviar Luxe Cream da 50 ml, Skin Caviar Cristalline Concentré da 15 ml, Skin Caviar Eye Lift Cream da 3 ml più il mignon dell’Eau de Parfum Silver Rain.

126 | DailyLuxury |

NATALE.indd OK.indd 126

che a Love

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 16:27:07


BiaGioTTi BoSS LacoSTe Per un “dolce” Natale,

GauLTier Il jus sensuale e

femminile di Classique dedica alle sue fedelissime la preziosa Charm Edition. Immutato nell’essenza (100 ml) si veste con un abito metallizzato e si impreziosisce con una collana da utilizzare come bijou da borsetta.

basta acquistare uno dei bouquet per lui e lei delle griffes. In omaggio si riceverà la Sweet Colletion, una boîte che cela tre mini Trudini, proposta in quattro versioni a tema (Wood, Farm, Brushwood e Artic).

e

d

JacoBS Floreale, brioso e fresco, il femminile jus di Daisy pervade questo coffret che racchiude l’Eau de Toilette da 50 ml, la sua versione Roller, da portare sempre con sé, ed un originale portamonete punteggiato di margherite.

Lauren Giovani e colorati i coffret The Big Pony Collection,

che propongono l’Eau de Toilette da 75 ml nelle sue quattro versioni 1, 2, 3 e 4, espressione rispettivamente di sport, seduzione, avventura e stile, più lo Shower Gel coordinato da 200 ml.

hermÈS Edizione limitata

per il virile jus Terre d’Hermès. Vaporisateur 133 g il suo nome (133 grammi è il peso di un pugno di terra), e propone l’Eau de Toilette da 30 ml più la Recharge da 125 ml per rinnovarne lo charme nel tempo.

ferrÈ Se lei è passionale ed alla moda, da regalarle subito In the Mood for Glamour che abbina ad una cosmetic bag candida, l’Eau de Parfum In The Mood for Love da 50 ml e la Body Lotion da 100 ml, ultralight e ad effetto seta.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

NATALE.indd OK.indd 127

| DailyLuxury | 127

9-12-2010 16:27:17


n ata l e

eTro

Per rendere ancor più suggestiva l’atmosfera delle feste, la candela Patchouly che, racchiusa in un pot in vetro decorato da motivi Paisley, inebria con un mélange di patchouly, incenso, ambra, muschio e vaniglia.

Juvena

JiL Sander Floreale ed ambrato, espressione di

sensualità e spontaneità, il bouquet di Jil personalizza questo coffret che, dedicato alla donna contemporanea, racchiude l’Eau de Parfum da 50 ml più la Body Lotion da 75 ml.

Perfetto per chi ama prendersi cura del proprio corpo, il coffret che propone due specialità della linea Juvena Body. Al suo interno infatti, il Body Refreshing Shower Gel e la Smoothing & Firming Body Lotion da 200 ml.

LaLiQue Eleganti farfalle in cristallo sfumate dal rosso carminio al

fucsia trasparente si sono posate sullo scrigno di Lalique de Lalique per dar vita all’edizione limitata Flacon Collection Cristal Extrat dell’inebriante jus floreale della Maison.

PuPa Leggiadre farfalle si sono posate su Butterfly Bouquet, kit

make-up che accoglie fard, ombretti compatti, mascara, matita occhi, rossetti in crema e gli applicatori. Disponibile in tre versioni:Red, White & Red e White & Light Blue.

128 | DailyLuxury |

NATALE.indd OK.indd 128

caLYX Un jus puro, mix di oltre 700 essenze fiorite e fruttate, che si

rivela in modo diverso sulla pelle della donna che lo indossa, per il kit con l’Eau de Toilette da 50 ml, l’Exhilarationg Gel for Shower e Bath e l’Exhilarating Body Lotion da 100 ml.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 16:27:39

rev Rosso

ed un cocco da sc Mega Color

co Supe

della Sensi


al ue de on

si ssa, for

dSQuared2

Per lei, She Wood Cosmetic Bag Set, un’essenziale trousse trasparente dai profili testa di moro che accoglie l’Eau de Parfum “vapo” da 50 ml, sensuale e brillante, più la morbida e setosa (Hydration)2 Body Lotion da 100 ml.

revLon Rosso vibrante, il colore delle feste,

ed un sofisticato imprimé effetto cocco per la trousse make-up che fa da scrigno a tre best sellers: Megalash Mascara, Eyeliner Pencil e Colorstay 12 Hours Quad Berry Bloom.

BLumarine Pensato per le donne… bellissime

che vogliono sentirsi tali in ogni istante, Bellissima Trousse de Beauté Set, che abbina ad una raffinata pochette in velluto rosa la femminilissima Eau de Parfum “vapo” da 50 ml.

coLLiSTar Super-impegnato, sportivo o spesso in viaggio? Ideale la travel bag con tre formule

della linea Collistar Uomo: Crema Superidratante Lenitiva da 50 ml, Dopobarba Pelli Sensibili da 15 ml e Gel Doccia Tonificante da 250 ml.

uLTima ii Per assicurarsi un trattamento anti-età e rigenerante cellulare, perfetto da regalarsi o da regalare, Cellular Re-New Kit, un raffinato beauty che racchiude tre best sellers della linea: Face Cream, Eye Cream e Eye Essence.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

NATALE.indd OK.indd 129

| DailyLuxury | 129

9-12-2010 16:27:57


n ata l e

maLone British style per

Deluxe Tea Box, set prestigioso che cela le Deluxe Candles nelle versioni Eau de Cologne Tea, Parma Violets e Sweet Almond Macaroon insieme al Candle Wick Trimmer, ilsilverplater Candle Snuffer e una chiave.

aQuoLina Per cedere alle tentazioni golose dei dolci

della tradizione senza sentirsi in colpa, Panettone, un coffret dal look gourmand che invita all’assaggio, con il Bagno Schiuma da 250 ml al “sapore” di Panettone e Zabaione.

PinK SuGar Seduzione, malizia e charme per cadeau

Fashion Sensual che, dal look rosa tenero impreziosito di trine nero profondo, accoglie l’inebriante Eau de Toilette da 50 ml Pink Sugar Sensual più il raffinato porta lingerie.

charLie Connubio vincente profumo e bellezza per i kit che

abbinano all’Eau de Toilette da 100 ml nelle due sue versioni più “gettonate”, Red e Blue, l’esclusiva Revlon Body Lotion da 200 ml, idratante e restitutiva.

130 | DailyLuxury |

NATALE.indd OK.indd 130

innoXa

Grinta, appeal e virilità per il Beauty “speciale rasatura” della linea Innoxa Uomo. Al suo interno, il Gel da Barba 3 in 1, l’indispensabile Gel Dopo Barba, e, perfette complici della mise en beauté, le Salviette dell’Eau de Toilette.

Gai maTTioLo Se lei è una vera sportiva, da non lasciarsi sfuggire That’s

Amore! Gai Mattiolo Tattoo Lei, un set che propone un telo panca in morbida spugna grigia con scritte pink più l’Eau de Toilette Natural spray da 75 ml.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 16:28:40


È

n ata l e Luciano PARISINI

Chiudiamo la nostra “festa” di proposte-Natale con tre “limited editions” sbocciate dall’universo cosmetico di Coty Prestige. E con il fiore Lola che ingentilisce un prezioso Solid Perfume Bracelet.

E se il Natale Commenta Carlo Bianchini

Direttore vendite Coty Prestige

È

in arrivo il Natale, il periodo più importante e stimolante dal punto di vista vendite e servizio al consumatore. Per questo Coty Prestige propone delle limited editions nel segmento ultraprestige con i brand Marc Jacobs e Balenciaga, e un trattamento innovativo basato sull'uso dell'ossigeno con il marchio Lancaster.

132 | DailyLuxury |

NATALE Coty.indd OK.indd 132

Partiamo da Balenciaga: dopo il grande successo del primo profumo, Balenciaga Paris, lanciato lo scorso febbraio, sono in arrivo tre nuovi lussuosi prodotti in edizione limitata, la Black&White Collection, una linea costituita da crema corpo ed esfoliante, ispirata ai valori chiave del brand, ovvero eleganza, sofisticatezza, esclusività, dove gli stessi colori, il bianco e nero, sono fortemente in linea con la collezione moda autunno/ inverno 2010. La collezione è formata da una Perfumed Body Cream bianca, per un pelle rivitalizzata e morbida, da un Black Body Scrub, ispirato alla sabbia nera, che dona setosità al corpo, e da un Purse Spray, vero gioiello da collezione ideale da tenere in borsetta e avere sempre con sé.

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:16:02

bou ma infa gan stio a se mo lum Spr pre vut E tica

è


e

È

È come entrare

in una lussuosa boutique natalizia della bellezza: non la quantità, ma la qualità nel prestigio, anzi nel... Prestige. Così infatti si esprime Coty Prestige proponendo un’eleganza in bianco-Balenciaga di particolare suggestione, trittico voluto da Nicolas Ghesquière, come a seguire la scia di fascino sottile del “suo” profumo: esfoliante nero per il corpo, pelle morbida e luminosa; crema bianca al burro di karité; e Purse Spray, prisma bianco e nero in zamac, lega di solida preziosità, da custodire in borsetta, gioiello “imbevuto” di Balenciaga Paris. E se l’eleganza e il fascino fanno... terapia cosmetica, ecco un altro trittico di Prestige, il prestigio

Lancaster per curare la pelle. Crema occhi, Crema notte, Maschera viso, tre novità di una “mitica” Skin Therapy per rendere radiosa l’epidermide anche oltre l’inverno, offrendo nel contempo idratazione e anti-età. E per stupire, come commenta Carlo Bianchini nella sua nota tecnica di queste pagine, ecco Marc Jacobs con la sua sorprendente Lola, una preziosa femminilità amatissima da Marc, cui dedica, nella suggestione del Natale, un bracciale a catena dorata, sormontata dal classico, coloratissimo fiore. Non un accessorio, ma il distintivo di una esuberante femminilità. Il gioiello della festa, della spontaneità, della gioia, dell’estrosità: Lola Solid Perfume Bracelet. 

è... PRESTIGE

de aga no n

Anche un marchio eccentrico ed audace come Marc Jacobs, che ci ha abituati a continue sorprese come con Bang, a Natale torna a stupire, in questo caso con una divertente novità abbinata alla linea più premiata, Marc Jacobs Lola. Il bracciale con profumo solido, Lola Solid Perfume Bracelet, è un vero oggetto di culto, un must-have per i fans dello stilista, in continua crescita in tutto il mondo.

ema

essi nte no/ a da er n a a un ne

Infine Lancaster, che grazie al successo della sua tecnologia basata sull'uso dell'ossigeno, offre un vero e proprio servizio alle consumatrici, con un'estensione della collezione idratante e anti-età, Skin Therapy. La linea si arricchisce ora di una crema notte, una crema occhi e una maschera nutriente, in cui una tecnologia rivoluzionaria si combina con l'utilizzo di ingredienti specifici per rispondere ai bisogni delle clienti più giovani. Complessi anti-ossidanti e nutrienti innovativi sono alla base di questa linea, che ricordiamo si caratterizza per un ottimo rapporto qualità/ prezzo.

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

NATALE Coty.indd OK.indd 133

| DailyLuxury | 133

9-12-2010 16:16:13


m

BRIGHTNESS Make-up Natale.indd OK.indd 134

9-12-2010 16:05:34


O

make-up Marina SANTIN

Oro, argento, platino,

senza dimenticare i “cugini” meno nobili come rame, bronzo, acciaio ed ottone e tutto un corollario di pietre preziose dai riflessi iridati e cangianti: rubini, smeraldi, zaffiri, diamanti, ametiste… Al maquillage da indossare nelle notti di Festa non manca davvero nulla per tratteggiare il ritratto di una bellezza speciale, raffinata e chic, che, dedicata alle grandi occasioni, suggella un incarnato luminoso, uno sguardo misterioso e labbra irresistibili. Il volto ruba alle stelle i loro riflessi più lucenti sfoggiando effetti glow siderali e suggestioni auree. Lo sguardo cattura i toni dark dei cieli d’inverno e si valorizza con sfumature smoky abilmente scolpite da guizzi metallizzati e da camaïeux variopinti. Le labbra, infine, sceglieranno se essere gourmandes, in viola, prugna o pink; sexy, in rosso Hollywood, o naturali, in nude o appena dorate.

S

LES TENTATIONS DE CHANEL R

uota attorno alle nuances del rame, del bronzo e del rosa intenso, il maquillage Noël della Maison, seducente, luminoso, autentica promessa di charme ed eleganza. L’incarnato si ravviva con il soffio rosa gioioso intriso di madreperla dorata del fard Les Tissages de Chanel Tweed Fucsia, mentre lo sguardo accoglie le sfumature della palette Les 4 Ombres Tentations Cuivrée, star effimera del look, e le labbra si vestono con il rame caldo del Rouge Coco Patchouli o con il fucsia del Gloss Lèvres Scintillantes Pulsion, coordinato allo smalto Le Vernis.

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Make-up Natale.indd OK.indd 135

| DailyLuxury | 135

9-12-2010 16:05:54


m

make-up

BRIGHTNESS

C

GUERLAIN

osì come lei, dea dalla maestosa bellezza vestita d’oro che emana luce, splendore e dolcezza, Les Ors, look luminoso, raffinato e lussuoso, che invita al mistero ed alla seduzione. Per indossarlo: Or Impérial Poudre Sublimatrice Visage & Corps, Météorites Perles d’Or, Ombre Eclat 4 Couleurs Velours d’Or (due viola mat, un liner nero ed un oro iridato), Rouge G Le Brilliant Bee, viola intenso con madreperle dorate, e KissKiss Strass Rose de la Reine, beige rosato.

Make-up Natale.indd OK.indd 136

9-12-2010 16:06:50


G

S

DIOR

REVLON

li anni ’50: si guarda con ottimismo al futuro, i teen agers ballano il rock’n roll, le star di Hollywood diventano icone di sex appeal, la moda riscopre la femminilità e la griffe lancia Fire and Ice, un make-up glamorous scandito guizzi di rosso acceso e nero assoluto. Oggi, il look di allora ritorna per le Feste, complice del fascino della donna che scherza con fuoco e ghiaccio. Per indossarlo: Colorburst Lipstick True Red, Double Twist Mascara Black e Nail Enamel Revlon Red.

i ispira a due passioni del couturier, l’oro e l’eleganza della Belle Epoque, Evening Gold, un look scintillante e prezioso che declina il lussuoso metallo in tutte le sue nuances e lo abbina al nero più intenso. “Star” della collezione Dior Minaudière Ors Roses, boîtier rétro che cela tre ombretti e due rouge. Accanto, 5 Couleurs Gold Edition Five Gold, Dior Addict Ultra-Gloss Noir Lamé o Bordeaux Cocktail, e Dior Vernis Timeless Gold.

Make-up Natale.indd OK.indd 137

9-12-2010 16:07:23


m

make-up

BRIGHTNESS

F

P

LAUDER

sei n Titan carm com sfu E

antasia, ricchezza e femminilitĂ per Extravagant, un make-up intriso di luce che veste il volto con bagliori rame, argento ed oro valorizzati da guizzi di rosso, rubino e prugna. Per realizzarlo: Pure Color Palette Ombretti, cinque colori, Pure Color Palette Labbra, cinque colori, Pure Color lucidalabbra Star Ruby o Extravagant Plum, Pure Color Lipstick Extravagant Berry o Extravagant Red, e Pure Color Nail Lacquer Extravagant Pearl o Extravagant Night.

se scin prug Silky Infu lab S

Make-up Natale.indd OK.indd 138

9-12-2010 16:07:39


M.A.C A

L’ORÉAL PARIS

P

er Feste d’inverno all’insegna del glamour senza compromessi, la collezione Red Alert, sei nuove nuances dello smalto Resist & Shine Titanium, declinate nelle cromie del rosso, dal carminio più acceso al burgundy. Ma perché il look sia completo, oltre alla lacca preferita, d’obbligo sfumare lo sguardo con l’ombretto Color Infaillible Eternal Black, nero glitterato, e le labbra con il nude del rossetto Color Riche Serum Enlightening Beige.

R

Tartan Tale, un look da immaginare come un racconto che ricrea l’atmosfera della Scozia più vera con un mix di suggestioni fiabesche, spirito punk e mood posh, ancestrale ed irriverente. Declinato nelle cromie degli scozzesi illuminate da riflessi iridati, accoglie il Powder Blush My Highland Honey, corallo dorato, gli Eye Shadow Golden Crown e Enviably Fun, oro e bronzo e verde chiaro e scuro, il Lipstick Full Fuchsia ed il Dazeglass Creme Radiant Jewels, magenta madreperlato.

PUPA

ock attitude e sensualità irriverente per Rebel Chic, susseguirsi di tonalità sensuali e dark e di bagliori intensi e scintillanti nella palette del nero, del viola, del prugna e del fucsia. Sul volto, Pure Light Blush Silky Pink; sullo sguardo, gli ombretti Pearl Infusion Mystery Black e Punk Fucsia; sulle labbra, Diva’s Rouge o Lip Perfection Natural Shine Runny Raspberry; sulle unghie, Lasting Color Mist Grey; e su corpo e décolleté, Shimmering Touch Shimmering Silver.

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Make-up Natale.indd OK.indd 139

| DailyLuxury | 139

9-12-2010 16:08:30


B

G Stimola la rigenerazione del Dna, ottimizza le sue capacità di protezione, idrata e dona tono, éclat e sericità al volto contrastando l’invecchiamento, la linea Supreme Caviar Dna di Ultima II, la cui efficacia è garantita proprio dal caviale. Marina Santin

140 | DailyLuxury |

Anteprima bellezza.indd OK.indd 140

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 14:44:11

soin pres attiv la il pro il to che form luzi con lage poo Tre line Face re d Eye e fr da A rare con ed o


a la del a le à di ata clat olto ndo nto, me a di cui ia è prio ale.

ntin

anteprima bellezza

Giovinezza al caviale

F

Forte della sua expertise

nell’universo del soin e dei risultati delle sue ricerche sull’invecchiamento precoce, Ultima II presenta Supreme Caviar Dna, una nuova linea che assicura una protezione attiva contro i segni del tempo. Offre infatti, un’azione anti-età, poiché stimola il naturale processo di rigenerazione del Dna ed ottimizza la sua capacità di protezione nei confronti dei danni causati da raggi ultravioletti ed incrementa il tono e l’elasticità dei tessuti, garantendo anche un’efficace attività idratante che contrasta la disidratazione e dona luminosità e sericità al volto. Le sue formule, dal delicato profumo di geranio, si avvalgono infatti di Dna Gel, soluzione acquosa di Dna estratto da uova di salmone, Complesso di caviale, conosciuto come “oro nero” e ricco di minerali, aminoacidi e peptidi, Procollagene, precursore del collagene solubile, i cui effetti sono ottimizzati da un pool di attivi quali Aldenina, Heliomoduline, GP4G e Moisturizing Complex. Tre i prodotti: Face Cream che, da applicare mattina e sera, distende rughe e linee d’espressione, restituisce compattezza e rimodella i profili del viso; Face Eccence, siero concentrato da utilizzare da solo o con il trattamento abituale; ed Eye Cream, specifica per regalare vitalità e freschezza allo sguardo ed arricchita da Actiflow e Achromaxyl per migliorare la microcircolazione riducendo e contrastando la formazione di borse ed occhiaie. 

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

Anteprima bellezza.indd OK.indd 141

| DailyLuxury | 141

9-12-2010 14:44:17


Bellezza OK 1

9-12-2010

15:55

Pagina 142 Denni Poletti HD

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

B

anteprima bellezza

Prevage

Gatineau

EYECARE PER DUE

ROLL-ON PER LO SGUARDO

a Prevage®, due nuovi prodotti eyecare alleati della giovinezza dello sguardo e specifici per contrastare segni d’espressione, occhiaie, gonfiori, rossori, discromie ed irritazioni. Alla base delle loro formule, ancora l’esclusiva tecnologia Elizabeth Arden a base di Idebenone, il più potente tra gli antiossidanti, ma rilasciato nell’epidermide attraverso una modalità inedita, ovvero unito ad esteri di palmitato che, fondendosi con la pelle, permettono di potenziarne e migliorarne l’assorbimento. Eye Advanced Anti-Aging Serum, è un siero dal’azione correttiva anti-invecchiamento che si avvale anche di attivi altamente ricostituenti per proteggere, distendere lo sguardo e rimodellare il contorno occhi. Eye Ultra Protection Anti-Aging Moisturizer Spf 15, è una crema da giorno che ripara dalle aggressioni ambientali, idrata, nutre, decongestiona e dona sericità e comfort regalando éclat e freschezza alla zona perioculare.

I

D

142 | DailyLuxury |

Mugler A FIOR DI PELLE ltimo sigillo dell’universo olfattivo di Thierry Mugler, Womanity, espressione dei mille volti della femminilità, non è più solo. Debutta infatti la collezione bain, Womanity & Beauty, pervasa dallo stesso jus, che intreccia una nota dolce di fico ed una salata di caviale soffuse da un accordo boisé di legno e foglie di fico per dar vita ad un bouquet inebriante, vellutato, profondo e fresco. Le formule poi, per occuparsi al meglio del benessere dell’epidermide e per assicurarle sericità e comfort si avvalgono di estratti naturali di fico. Tre le specialità: Gel Douche Parfumé, che deterge in tutta delicatezza; Lait Parfumé pour le Corps, che idrata, dona morbidezza e cinge la silhouette in un abbraccio profumato; e Déodorant en Spray Parfumé, che assicura freschezza per tutto il giorno.

U

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

deale a qualsiasi età e per tutti i tipi di epidermide, la linea di soin Aquamemory™ di Gatineau si amplia con Roll-on Yeux Ressourçant che, specifico per il contorno occhi, idrata e decongestiona lo sguardo, attenua le rughe dovute alla disidratazione ed i segni della fatica e minimizza borse e gonfiori. Alla base della sua efficacia la Tecnologia Osmaporine™, comune a tutta la gamma, che idrata in profondità ed in superficie, protegge, drena e contrasta gli inestetismi tipici della zona perioculare (estratto di salicornia, di platymonas, di alghe rosse e di alghe brune, acido ialuronico puro, oligoelementi, ceramidi, complesso anti-ossidante, derivato siliconico antigonfiore). Ulteriore plus, il packaging, un funzionale rollon dotato di sfera in acciaio per offrire un piacevole massaggio ed un effetto rinfrescante che rafforzano l’azione drenante del prodotto.


Bellezza OK 1

9-12-2010

15:56

Pagina 143 Denni Poletti HD

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

Pitanguy

Stendhal

PER VOLTO E SGUARDO

SCUDO ANTI-FREDDO

ue nuovi soins dedicati alle pelli mature che presentano visibili segni d’invecchiamento per la linea Clinica by Ivo Pitanguy. È un trattamento anti-età intensivo per il volto, Ultimate Repair Cream, che protegge le cellule dall’ossidazione e dai radicali liberi (Fisalide); assicura un rinnovamento cellulare ottimale agendo sui marcatori della giovinezza (germe di miglio); ripara l’epidermide (Ceratonia) e favorisce la produzione del collagene ridensificando i tessuti (Complesso Gold Repair). Riservato allo sguardo, invece, Ultimate Eye Cream, la cui formula lenisce e calma le irritazioni (estratti di candela, cotone, aloe vera); ottimizza la produzione di collagene ed elastina e restaura i marcatori dei geni della giovinezza (bi-peptidi, ceramidi); e ripara, drena, migliora la microcircolazione ed attenua borse e occhiaie (lupino bianco).

inverno, il freddo, gli sbalzi di temperatura indeboliscono e rendono ancor più vulnerabile la pelle sensibile che si irrita ed arrossa più facilmente, si secca arrivando a screpolarsi. Consapevole di questo, Stendhal amplia la sua linea Bio Program con Soin Anti Froid, trattamento ipoallergenico che protegge, ripara, lenisce, nutre ed idrata. La sua formula assicura un effetto scudo impedendo l’irritazione dei cheratinociti e migliorando la microcircolazione (Anasensyl®); consente alla cute di recuperare velocemente la propria temperatura stimolando la circolazione sanguigna (Alpha Glucosyl Hesperidin); tutela il corretto funzionamento delle cellule (olio di nocciola); garantisce un’azione nutriente, addolcente, ristrutturante, cicatrizzante e protettiva (burro di karitè, pantenolo); ed idrata donando comfort e morbidezza (idratante NR).

D

L’

Lapidus SENSUALITÀ IN WHITE a Ted Lapidus, WhiteSoul, profumo “fourreau”, seconda pelle, alter ego del virile BlackSoul, che, dedicato alla donna fatale, dalla grazia naturale, misteriosa quanto irraggiungibile, rende omaggio alla bellezza sensuale, all’eleganza ed alla femminilità. Racchiuso in una sinuosa silhouette bianco candido, impreziosita da un cap-bijou, profilato d’oro ed illuminato da un diamante (Crystallized™ - Swarovski Elements), si rivela un’essenza florientale, ambrata e boisée, che condivide con il suo partner maschile i sentori dello zafferano e del fiore d’arancio, protagonisti del suo cuore assieme all’eliotropio. Ad siglarne il debutto, invece, guizzi esperidati e solari di mandarino, tagete, albicocca e mirabelle, ed a tratteggiarne il sillage, effluvi d’ambra, labdano, fava tonka e benzoino. Accanto all’Eau de Parfum, la collezione bain, declinata in Gelée Lactée pour la Douche, Gelée Lactée pour le Corps e Déodorant Vaporisateur.

D

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

| DailyLuxury | 143


Bellezza OK 1

9-12-2010

15:56

Pagina 144 Denni Poletti HD

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

B

anteprima bellezza

Bronnley

nglish style e formule che si avvalgono dell’esperienza e della tradizione autentica della Casa per la DAL MIELE E DAI FIORI collezione Honey Blossom di Bronnley, dedicata alla toilette ed al benessere del corpo e capace di trasformare i momenti della cura di sé in un istante privilegiato all’insegna del relax e dell’esclusività. Cinque i preparati, la cui efficacia si deve alla presenza di estratti naturali di miele, pappa reale, camomilla, arnica ed olio di enotera, specifici per idratare, lenire, nutrire e riparare l’epidermide. Dedicati alla detersione, Body Wash, Bath Elixir e Soap (proposto singolarmente o n kit da tre); pensati per la mise en beauté, Body Lotion e Hand & Nail Therapy.

E

Pantene “COCCOLA” INTENSIVA edicata alla bellezza, alla cura ed al benessere dei capelli, la linea Pantene Pro-V Aqua Light si arricchisce con una nuova specialità creata per assicurare alla chioma una “coccola” extra, più che mai indispensabile durante l’inverno quando freddo, riscaldamento, sbalzi repentini di temperatura e lo sfregamento di sciarpe e cappelli la mettono a dura prova. Debutta il Trattamento Intensivo, da utilizzare una volta la settimana, lasciandolo agire per 2-3 minuti. La sua formula, nutre senza appesantire e rigenera lo stelo capillare in profondità restituendogli luminosità e morbidezza, e si avvale dell’innovativa tecnologia “CleanRinse” che permette al prodotto di essere risciacquato velocemente senza lasciare residui.

D

144 | DailyLuxury |

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Roth SOIN E MAKE-UP empre più ricco l’universo di bellezza e trattamento di Peter Thomas Roth. Debutta innanzitutto, Retinol Fusion PM, siero altamente efficace che stimola il processo di rinnovamento cutaneo, attenua rughe sottili e segni d’espressione, idrata, migliora il tono e la grana dell’epidermide associando luminosità e morbidezza grazie all’azione sinergica del retinolo microincapsulato (1,5%) e delle vitamine C ed E. Accanto, per regalarsi immediatamente un incarnato dorato e luminoso assicurando alla pelle protezione, comfort, éclat e sericità, Bronze Instant Mineral, polvere di minerali dal’effetto abbronzante con Spf 30, disponibile in tre differenti nuances e proposta in un pack innovativo dotato di pennello retraibile.

S


Bellezza OK 1

9-12-2010

15:56

Pagina 145 Denni Poletti HD

D 3 N N I:Users:dennipoletti:Desktop:Files OK:

Gatineau VOGLIA DI PUREZZA estituisce all’epidermide purezza, sericità e perfezione minimizzando le imperfezioni, idratando ed assicurando un finish opaco, Clear & Perfect di Gatineau. Alla base della gamma, il complesso esclusivo Gatineau SRP che, dalla duplice azione immediata e nel tempo, purifica, rallenta la produzione di sebo, restringe i pori, affina la grana della pelle e lenisce, associato all’estratto di boldo che riattiva le naturali proprietà purificanti della cute e riduce arrossamenti ed irritazioni. Ulteriori plus, le textures fini e fondenti dei prodotti e la loro profumazione, fresca e delicata, dal cuore di gelsomino, erba verde ed anguria intrisi di agrumi, cedro e muschio. Quattro le specialità: Fluido Purificante, Tonimasque, Concentrato Sebo-Regolatore e Stick S.O.S.

R

Arden EDIZIONE VINTAGE l simbolo icona dell’universo di bellezza Elizabeth Arden, la mitica “red door”, ed eleganti e raffinate silhouettes femminili per l’esclusiva Limited Edition Vintage di due autentici best sellers della Casa. Eight Hour Cream Skin Protectant, creata da Madame Arden nel 1930 e da allora beauty secret di moltissime donne in tutto il mondo per la sua versatilità e per la ua efficacissima azione protettiva, idratante, lenitiva e riparatrice (petrolato, vitamina E, beta idrossiacidi) ed il suo partner Eight Hour Cream Lip Protectant Stick Spf 15, dedicato alla labbra, hanno infatti scelto di indossare questo inedito look in occasione della stagione invernale, il periodo perfetto in cui utilizzarli per contrastare la disidratazione, le irritazioni e le conseguenze del freddo, del riscaldamento e degli improvvisi sbalzi di temperatura.

I

Boellis PER VERI INTENDITORI edicato all’uomo alla ricerca di sensazioni olfattive uniche, autentico intenditore in materia di essenze, da Boellis, Panama Millésimé, jus esclusivo, millesimato, realizzato in edizione limitata per essere il privilegio di pochi. Sapiente mélange di note esclusive, si schiude con guizzi agrumati e aromatici di limone, thè verde, rabarbaro, rum e zafferano, che annunciano un cuore floreale e speziato punteggiato di gelsomino, cardamomo, coriandolo, zenzero e cannella, ed un’eco virile ed avvolgente di vetyver, legno di cedro, muschio e semi d’ambretta. Accanto alla fragranza, la collezione per il benessere quotidiano, declinata in After Shave Moisturizing, dopobarba idratante, addolcente, rivitalizzante e lenitivo con aloe; Shower Gel Hair & Body, per detergere in un solo gesto corpo e capelli; e Deo Natural Spray, che assicura una freschezza duratura.

D

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

| DailyLuxury | 145


b

benessere Marina SANTIN

Benessere al castello Castel Rundegg: l’atmosfera magica delle Feste in alta quota, il fascino di un antico castello, il meglio in tema di benessere e bellezza. Cosa chiedere di più nel cuore dell’inverno?

146 | DailyLuxury |

Benessere.indd OK.indd 146

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 14:45:37

A

di M un' tem gan di u hot ra d stre una me V esp vale este all’o ada nal D dal can Rit ed alle gin per


o

A

A Merano, incastonato nella suggestiva cornice

di Maia Alta, tra fortezze e dimore in stile medioevale, si erge un'autentica meraviglia che conserva tutto il fascino d’altri tempi: Castel Rundegg. Castello di favola, romantico ed elegante, costruito nel XII secolo, oggi è la location d’eccezione di un’oasi privilegiata di benessere e relax che allea ad un hotel unico nel suo genere, in cui si respira ancora l’atmosfera del Medioevo tirolese grazie a soffitti a travi, antiche finestrelle a feritoia, candelabri a braccio, tele ed arredi d’epoca, una beauty farm dell’ultima generazione capace di offrire il meglio in tema di remise en forme e armonia psicofisica. Varcando la soglia del centro, a disposizione un team di esperti che saprà consigliarci, dopo un’accurata visita ed avvalendosi se necessario della consulenza di professionisti esterni (dal dermatologo all’ortopedico, dal cardiologo all’osteopata), il programma terapeutico ed alimentare più adatto alle nostre esigenze, pianificando un percorso personalizzato che ci permetterà di raggiungere i risultati ottimali. Davvero ricca la gamma di trattamenti offerta della Spa: dalla balneoterapia all’idromassaggio; dai soin disintossicanti, anti-cellulite, specifici per le adiposità o defaticanti, al Rituale Rasul-Hammam, peeling orientale con bagno turco ed aromaterapia; dall’idroterapia Kneipp ai “bagni” di fieno, alle alghe, ai sali del Mar Morto o… Cleopatra, da vera regina. Senza dimenticare i trattamenti cosmetici ed estetici per la bellezza, la giovinezza e l’armonia del viso e del corpo.

“Star” assoluta tra le infinite proposte, tutte da provare, il Massaggio Bioenergetico Tai-Yang, esclusiva del resort, un massaggio (55 minuti di sogno…) che attraverso la digitopressione ed un’ampia gamma di manipolazioni lavora sui punti dell’agopuntura e sui meridiani (i canali in cui scorre l’energia vitale) ristabilendo l’equilibrio energetico yinyang. Una particolare attenzione poi è rivolta anche agli amanti del fitness che potranno scegliere se nuotare in piscina o allenarsi nell’attrezzatissima palestra. E se giunti a questo punto la tentazione di concedersi una vacanza è forte, correte subito a preparare la valigia, perché non c’è occasione migliore delle Feste d’inverno per scoprire la magia di Castel Rundegg. Ci si potrà infatti regalare vantaggiosi “pacchetti” (Coccole al Castello, Settimana in Beauty Far, Intensive Remise en Forme, solo per citarne alcuni) approfittando del soggiorno per visitare i suggestivi Mercatini di Natale. Come quello di Merano, allestito sulla passaggiata Lungopassirio che accoglie oltre 80 bancarelle ricolme di oggetti dell’artigianato tipico altoatesino, addobbi, tessuti tradizionali, sculture in legno, giocattoli e tante specialità gastronomiche (fino al 6 gennaio 2011). 

DI FAVOLA Location e proposte benessere di... favola a Castel Rundegg, grazie ad una beauty farm che offre il meglio dei soins. HOTEL CASTEL RUNDEGG Via Scena 2 - 39012 Merano (Bz) Tel. 0473.234100 - Fax 0473.237200 www.rundegg.com info@rundegg.com

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Benessere.indd OK.indd 147

| DailyLuxury | 147

9-12-2010 14:45:55


d

PER FAR FESTA La vostra creatività in tema di décor per le feste scarseggia? Nessun problema, basta sfogliare queste pagine per trovare mille idee esclusive cui ispirarsi per rendere speciali i giorni più belli dell'anno.

Natale Design natalizio.indd OK 1.indd 148

9-12-2010 16:58:18

m

a


STA

ività r per ggia? ema, liare e per idee e cui i per ciali i belli nno.

e

design

I

Il profumo delle caldarroste nell’aria, le

Viaggio di sogno nel magico mondo del Natale per scoprire oggetti, idee, décor e tocchi di classe che profumano di tradizione ed originalità, perfetti per inventare atmosfere suggestive e vivere emozioni di festa. Li “firma” Angelo Garini. Marina SANTIN

decorazioni scintillanti che ammiccano dalle vetrine dei negozi ed illuminano la città, le musiche tipiche che riecheggiano lungo le strade, i doni sotto l’albero… non manca davvero nulla perché sia già Natale. L’atmosfera dei giorni di Festa si respira ormai da tempo anche se il calendario, inflessibile, smentisce puntualmente prolungando l’attesa di tutti, grandi e piccini. Per aiutarvi a sognare ad occhi aperti, abbiamo pensato di farvi vivere in anteprima la magia dei momenti più belli dell’anno rendendovi protagonisti di un viaggio incantato nel mondo del Natale. Guida d’eccezione Angelo Garini, architetto famoso, designer di eventi, titolare e fondatore dello studio professionale Garini Immagina, editore e direttore della rivista Immagina Magazine, dedicata al mondo dell’abitare, del ricevere e della convivialità, vicepresidente e docente presso l’Associazione Wedding Planners, ma soprattutto artista ››

d’atmosfera N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Design natalizio.indd OK 1.indd 149

| DailyLuxury | 149

9-12-2010 16:58:31


d

design

›› vero, geniale e di talento che ha fatto della raffina-

tezza, dell’eleganza e della volontà di trasformare ogni istante della vita in qualcosa di unico e speciale ed in una vera opera d’arte, la sua filosofia. Basta osservare le immagini di queste pagine perché tutti i sensi siano immediatamente rapiti dal susseguirsi incessante delle scenografiche decorazioni e degli allestimenti preziosi scanditi da dettagli ricercati, da particolari soluzioni, da oggetti unici dal fascino irresistibile, a cui attingere ed ispirarsi per ricreare nell’intimità della propria casa l’atmosfera più accogliente in cui immergersi completamente inebriandosi con i profumi speziati dei dolci più golosi, con i colori dei fiori più belli, lasciandosi avvolgere dall’abbraccio dei tessuti più chic, indugiando alla luce suggestiva delle candele, cedendo all’appeal di décor tradizionali o assolutamente inediti. ››

150 | DailyLuxury |

Design natalizio.indd OK 1.indd 150

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:59:04


La perfezione in tavola I FIORI PER UNO STILE TRADIZIONALE MA ALLEGRO

P

er vivere la magia del Natale e delle Feste d’inverno in un clima accogliente e familiare, ed allestire una tavola davvero perfetta, basta seguire i consigli dell’esperto, Angelo Garini.

UNA TAVOLA RICCA ED ACCOGLIENTE

Utilizzate tutto ciò che fa parte della storia della famiglia e della casa per rendere la tavola ricca ed accogliente. Le porcellane, i cristalli e gli argenti vecchi e nuovi si mescolano, creando un vero e proprio racconto figurato che parla del padrone di casa e delle sue passioni.

UN TESSUTO PARTICOLARE PER RIVESTIRE LA TAVOLA

Utilizzate un tessuto particolare per rivestire fino a terra il tavolo e su questo disponete una tovaglia di pizzo antico, un sari multicolore in seta, uno scialle con una lunga frangia o anche un drappo di stoffa in colore e materiale contrastante.

Realizzate una decorazione che si sviluppi per tutta la lunghezza del tavolo, alternando vasi e contenitori di diverso genere. Abete ed agrifoglio saranno la base su cui intervenire con le fioriture. L’inverno è uno dei momenti più favorevoli per la varietà dei fiori che offre. Utilizzate tulipani, giacinti e bacche di llex per uno stile tradizionale ma assolutamente allegro.

IL SEGNAPOSTO COME ELEMENTO DECORATIVO

Pensate ad un segnaposto che sia in stile con tutto l’allestimento: dovrà essere un piccolo ricordo di quel momento che gli ospiti porteranno via con sè. Legate il segnaposto al tovagliolo in modo che si trasformi in un dettaglio decorativo.

LUCE BASSA E ATMOSFERA CALDA

Usate solo la luce delle candele, di un solo colore, in accordo con il tema scelto, preferendo i moccoli da disporre in bicchieri molati e coppe d’argento. La luce dal basso rende tutto più bello e caldo.

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

Design natalizio.indd OK 1.indd 151

| DailyLuxury | 151

9-12-2010 16:59:16


d

design

›› In scena, il Natale tradizionale di una famiglia

che si riunisce attorno ad una tavola riccamente imbandita, ma anche quello della dolcissima e tenera famiglia Bear, dove orsetti di tutte le età festeggiano con mele, bacche, noci e miele riscaldandosi al fuoco di un camino; eppoi le torte, golose chic o innovative che siano; le alternative esotiche per chi sogna di vivere le feste lontano da casa, magari alla luce del sole, quali uno splendido banchetto allestito tra tappeti orientali e ricordi di viaggio. Ed ancora gli addobbi floreali composti da variopinte corolle mixate a tessuti, ricami o pietre preziose, oppure realizzati con legni, pigne, radici, bacche e ramoscelli di abete ed imbiancati da un soffio di neve; le candele di tutte le forme e le dimensioni; le porcellane, i cristalli e gli argenti ma anche le proposte più easy, dal sapore rustico o shabby chic. Non manca davvero nulla per vivere fin da ora la favola del Natale, e per essere certi che tutto sia davvero perfetto, leggete i preziosi consigli che ha  scritto per voi Angelo Garini.

152 | DailyLuxury |

Design natalizio.indd OK 1.indd 152

N°10 DICEMBRE 2010 - N°1 GENNAIO 2011

9-12-2010 16:59:53


Design natalizio.indd OK 1.indd 153

9-12-2010 17:00:14


f

food

Merry… BRUNCH Marina SANTIN

IL LIBRO Invita a regalarsi il "rito" culinario più trendy, "Storie di Brunch", nato dall'incontro di Simone Rugiati con Nescafé (ED. RIZZOLI).

Food.indd OK.indd 154

9-12-2010 15:41:01

Co f sl

e pa

co

ch che


H

Un

Con l’arrivo dei giorni di festa i ritmi diventano slow e la voglia di relax e di incontrare amici e parenti senza guardare al tempo che passa cresce. Perfetto concedersi un “brunch”. Simone Rugiati, chef giovane e di talento che a questo nuovo “rito” gastronomico ha dedicato un libro, ce ne svela i segreti e ci offre tante idee e preziosi consigli.

N

Natale è davvero alle porte.

E con lui, tutto il suo ricco corollario di giorni di festa che, Epifania compresa, conduce dritti dritti al nuovo anno. Inutile negarlo: tra regali, decorazioni e preparativi siamo tutti personaggi di un inedito “Calendario dell’Avvento” che si fa sempre più pressante turbinando vorticosamente attorno a noi in un susseguirsi di luci colorate, musiche e profumi, e scandito dal moltiplicarsi delle occasioni d’incontro. Eh sì, perché mai come in questo momento aperitivi, cene, momenti di convivialità e riunioni tra amici e parenti si susseguono, complice il desiderio di scambiarsi gli auguri ed i doni. Presto però i ritmi rallenteranno perché da sempre il periodo delle feste d’inverno viene vissuto come una lunga serie di “domeniche”: uffici spesso chiusi, scuole in vacanza, giorni di break magari in alta quota, tutto concorre a creare un’atmosfera diversa all’insegna del piacere, del relax e del cocooning, delle “coccole” da regalare a sé ed a chi ci è vicino. Perché quindi non approfittarne per regalarsi (o per scoprire, per chi non ne ha ancora avuto l’occasione) nuovi “riti” gastronomici, primo fra tutti il “brunch”? Arrivato direttamente d’Oltreoceano agli inizi degli anni ’90, è un “percorso” che, in una simultaneità orizzontale, accosta dolce e salato, caldo e freddo, primo e contorno, secondo e dolce, in quella che è ormai per tutti la più piacevole sintesi di colazione e pranzo (breakfast+lunch), anche attraverso nuovi riti del cucinare. In pochissimo tempo ha infatti, conquistato unanimi consensi e non solo tra ››

Green Chic 1 Torta soffice di carote, mandorle e nocciole al limone 2 Plumcake di feta e spinaci 3 Penne integrali alla crudigna su crema di broccoli piccante 4 Insalata di orzo e verdure brasate 5 Gazpacho delicato di pomodori e bufala

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

Food.indd OK.indd 155

1

2

3

4

5

| DailyLuxury | 155

9-12-2010 15:41:28


f

food

Happy Family… uasi un “pranzo della domenica” in versione informale. Riunisce tutta la famiglia e gli amici più cari e li immerge in un ritmo diverso rispetto a Q quello delle feste. I bambini in cucina sono dei piccoli aiutanti perfetti. Cucinare per loro e con loro è una magia che dà vita a nuovi profumi e sapori. È l’ideale nei giorni successivi ai ricchi menù di Natale, in cui privilegiare genuinità e leggerezza senza rinunciare a gusto e fantasia.

LASAGNA RAPIDA DI ZUCCHINE, GAMBERI, BUFALA E PESTO Ingredienti per 4/6 persone: • 400 g di pasta pronto forno all’uovo • 6 zucchine sode • 300 g di gamberi sgusciati (anche surgelati) • 400 g di mozzarella di bufala • 120 g di pesto fresco senz’aglio • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva • 50 g di burro • sale e pepe

1

2

›› le generazioni più giovani ma anche

Preparazione:

Lavate, spuntate e tagliate il verde delle zucchine a dadini eliminando la parte centrale bianca con i semi. Saltate in padella con sale, pepe e olio aggiungendo 1 mestolo d’acqua per stufarle meglio. Sgusciate i gamberi eliminando il filamento nero interno. Tagliate a fette la mozzarella e ponetela su carta assorbente per eliminare il siero in eccesso. Se in casa non avete un pesto pronto senza aglio, preparatelo così: prendete un mixer, frullate insieme basilico, pinoli, sale grosso, parmigiano e olio extravergine d’oliva. Per non ossidare il basilico azionatelo a piccoli scatti e se potete, prima dell’utilizzo, mettete il recipiente e le lame del mixer in freezer per 5 minuti. Imburrate una pirofila da forno e alternate strati di pasta all’uovo fresca (si acquistano pronte per essere messe in forno) a strati di zucchine, fette di mozzarella, gamberi crudi e gocce di pesto. Per compattare la lasagna pressate bene ogni strato con le mani. Preriscaldate il forno con la griglia a mezz’altezza e infornate a 180°C per 20 minuti e servite.

156 | DailyLuxury |

Food.indd OK.indd 156

L’ESPERTO CONSIGLIA

Se la mozzarella di bufala risulta pesante e si vuole alleggerire questo piatto, perfetto Maurino Robiolino di Capra, una robiola leggermente salata, che mantiene il sapore e contrasta il gusto dolce dei gamberetti. Ricco di vitamine e sali minerali e semispalmabile, è il partner ideale di verdure e gamberetti freschi ed arricchisce il sapore forte e deciso del pesto e dei pinoli.

3

Family & Friends

in famiglia perché, solitamente riservato alla domenica, offre la possibilità di sedersi tutti insieme a tavola, di 1 Galletto croccante ritagliarsi un pò di tempo libero da di "PUI" alla costrizioni, di avvalersi del gusto di mediterranea 2 Lasagna rapida rallentare, di sovvertire le regole, di di zucchine, gamberi, chiacchierare, almeno una volta alla bufala e pesto settimana, concedendosi al piacere 3 Crespelle della condivisione. ai formaggi vanigliati Se abbiamo suscitato la vostra e lamponi con fragole curiosità ed avete deciso di prova- al basilico re ad organizzare nei prossimi giorni questa “reunion” super-trendy a casa vostra ma non sapete proprio da che parte cominciare, non preoccupatevi, ecco la soluzione. Ci siamo rivolti a chi di brunch se ne intende davvero: Simone Rugiati, giovane e talentuoso chef della televisione, autore di “Storie di Brunch” (ed. Rizzoli), un libroviaggio originale ed avvincente, un cooking-reportage di storie e ricette, di vita e ingredienti, che, nato dal suo incontro con Nescafé (il caffè lungo nella mitica red cup, emblema di questo fenomeno) narra lo stile di vita più

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 15:41:46


Music & Food

1 2

3

ds

cante

da beri,

liati agole

on” che one. ero: evibroe di suo cup, più

4 5

rivoluzionario e modaiolo degli ultimi anni. Ecco cosa ci ha raccontato. 6 n Simone, perché, innanzitutto, perché un libro interamente dedicato al brunch… “Il primo motivo è perché il brunch è parte della mia vita. È sì uno dei tanti momenti in cui vivo il cibo, però a differenza degli altri è un’occasione di svago e non professionale. Il secondo motivo è perché da un po’ avevo in testa un libro diverso dai classici e da quanto ho fatto fino ad ora: non solo ricette e foto di ricette ma storie di persone, che si incontrano in cucina e condividono il cibo cucinato. Le portate preparate durante la realizzazione dei brunch che propongo sono davvero mangiate e non soltanto fotografate. Un’idea che ha preso forma ed è diventata realtà grazie al mio editore Rizzoli e a Nescafé (brand che ha importato e lanciato il brunch in Italia) che hanno creduto nel progetto”. n Breve storia del brunch, dalle origini a… noi. “Il brunch nasce negli Stati Uniti: breakfast and lunch, cioè colazione e pranzo, insieme. Dal punto di vista del cibo il brunch unisce gli elementi dolci tipici della colazione come plumcake, succhi di frutta e tazze fumanti di caffè alle pietanze salate del pranzo, come affettati, insalata e carne. Il

3

1 Tarte & Tatin 2 Cappuccino di polpo 3 Perla di pesce e patate 4 Il mio prosciutto e melone 5 Hambdog 6 Stratificato ai frutti di bosco

brunch nasce nelle grandi città e si rivolge inizialmente ad un pubblico sofisticato che nei weekend ha più tempo libero e si ritrova all’ora di pranzo dovendo ancora fare colazione. Dagli hotel di New York ad oggi la storia è lunga, il fenomeno ha toccato tutto il mondo ed ha avuto molto successo anche in Italia. Cambiano le latitudini, le abitudini e gli orari, ma alcune caratteristiche rimangono immutate nel corso degli anni: cibo dolce e salato, caffè e succo di frutta per iniziare; vino per il piatto principale e ancora caffè dopo; si sta a tavola tanto, si chiacchiera, si legge, si ascolta musica. Brunch vuol dire anche questo: incontrarsi e stare insieme”. n Il brunch ha sempre più “addicted”. Quali sono i motivi del suo successo? “Fin dal suoi esordi e più che mai nel momento del suo boom, il brunch era considerato una attività “figa” e di tendenza. Agli inizi dire “facciamo un brunch” aveva lo stesso effetto che si ha oggi semplicemente pronunciado la parola “sushi”, non si sbaglia mai. Nel corso degli anni però, soprattutto in Italia, da fenomeno di tendenza, il brunch è diventato un’abitudine, una consuetudine. Le storie che racconto nel mio libro, ad esempio, sono vere, coinvolgono persone che conosco e che si ritrovano per il brunch. Il motivo del continuo successo è molto semplice: amici, buona cucina dolce e salata, tempi lunghi e rilassanti, spesso a prezzi super competitivi: una formula assolutamente vincente”. n “Rito” della domenica da vivere con gli amici o in famiglia e valida alternativa ai pranzi meno formali, il brunch nei giorni di festa diventa protagonista. “Come racconto nelle sette diverse storie del mio libro, il brunch piace a chi partecipa perché è un momento poco formale per ritrovarsi. Nelle grandi città dove il brunch è più ››

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

Food.indd OK.indd 157

| DailyLuxury | 157

9-12-2010 15:42:05


f

food

3

Neo Esteti 1

Vivere Slow 2

1 Spaghetti aglio, olio, peperoncino e Chianti 2 Uovo cremoso su bruschetta di lardo

presente, le persone “vivono di corsa” e spesso partecipano a ›› pranzi e cene formali, mentre il brunch vuol dire relax, amici, una “scusa” per incontrarsi, dove il cibo e le bevande sono il perfetto “contorno” del ritrovarsi insieme”. n Grandi tavolate, cene, aperitivi… tra abbracci e brindisi le feste regalano sempre qualche chiletto in più. Ma il brunch si rivela un ottimo alleato della linea… “Le feste sono sempre un tranello, anche se al giorno d’oggi credo che quasi tutti siano attenti se non alla linea, almeno alla salute, e sanno che esagerare con il cibo non è mai salutare. Qualche chilo si smaltisce velocemente, ma la soluzione migliore rimane sempre il non esagerare, cioè non abbuffarsi e non proporre portate troppo pesanti. Il brunch, quindi è perfetto, in particolare nei giorni successivi alle grandi tavolate delle feste “ufficiali”. Anche se d’abitudine prevede di rimanere seduti a tavola per molto tempo, da sempre propone menù leggeri ed offre la possibilità di scegliere tra una moltitudine di piatti e di mangiare in contemporanea dolce e salato, dimostrando però che tutto questo non significa esagerare. In tutta la mia esperienza di brunch, mangiati e preparati, non ho mai visto gli ospiti abbuffarsi ma anzi gustare tante piccole porzioni con il massimo della calma”. n Dolce, salato, d’ispirazione yankee, mediterraneo, only finger food. Quali regole seguire e cosa scegliere per un brunch di successo. “Il brunch ha oggi molte declinazioni: il classico (cioè yankee), l’italiano, il light e il vegetariano… Il suo successo credo sia frutto dell’accostamento tra dolce e salato. Le persone non

158 | DailyLuxury |

Food.indd OK.indd 158

3 Roll di bufala e gambero 4 Boccone del re

Run 4

devono arrivare e fare colazione per poi pranzare e bere un caffè. Se, ad esempio, bevono il caffè mentre mangiano un cheeseburger o, piuttosto, bevono un prosecco con un plumcake vuol dire che il brunch è riuscito. Se mancasse questa scelta e questo mix, non sarebbe un brunch ben riuscito”. n Tre brunch, tre menù: tra amici, prima delle feste, per scambiarsi gli auguri; in famiglia, un giorno di festa; dopo le feste, magari per rimediare i “danni” delle abbuffate. “Il menù per un brunch in famiglia è sicuramente quello che nel libro ho proposto al gruppo “Family and Friends”; per quello degli amici trovo perfetto quello dei “Neo Esteti”; mentre per il post-feste sicuramente ideale quello delle “Green Chic”. n Il tuo brunch ideale, invece… “La scelta di un menù particolare è difficile, le caratteristiche principali sicuramente sono due: primo, il tempo, non c’è un ordine prestabilito, cose da fare di corsa, sia che sia io a cucinare o che debba solo mangiare tutto sarà vissuto con calma; secondo, la mia “Red Mug” di caffè, che il brunch duri un’ora o tre… l’ho sempre con me. Tra i menu del libro se dovessi sceglierne uno direi quello proposto per i “Music and Food”. n Veniamo ora a te. Chef tra i più creativi, autore di libri e pubblicazioni, show man… chi è in realtà Simone Rugiati. “Simone Rugiati è un ragazzo talentuoso ed al tempo stesso fortunato. Nel corso della mia vita e della mia carriera sono riuscito a fare della mia passione il mio lavoro: bello, splendido ma anche duro ed impegnativo.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 15:42:16

1 Me San M alici al 2 Arr di pollo carame 3 Con marina canditi rigate 4 Rol marina crocca salsa a

Oggi s storan perchè cucina nC “Da delle to gliola, compa nata l fino da tato a inizial è stato avuto passio n Il più “In na” e v


e un o un mcaesta

opo . ente and dei dea-

rato, il e di giaRed l’ho erne

li-

mpo mia mio tivo.

1

Incontrarsi, tra amici oglia di divertirsi e di stare insieme: ecco cosa accomuna gli amici. Ed il brunch è sinonimo di convivialità e relax, un modo alternativo e moderno di V ritrovarsi, condividere racconti o storie o, perché no, programmare un viaggio last minute per le feste di gennaio davanti a una fumante tazza di Nescafè. Tutti possono cucinare e, tra scherzi goliardici e consigli, il brunch trasforma l’atmosfera in un giorno di festa.

Rollè di carpaccio marinato con insalatina croccante di funghi e salsa alla senape dolce

Runners 1 Mega bruschetta di San Marzano arrosto e alici alla povera 2 Arrosticini di pollo laccati al caramello acido di miele 3 Controfiletto marinato con cipollotti canditi e patate novelle rigate 4 Rollè di carpaccio marinato con insalatina croccante di funghi e salsa alla senape dolce

Oggi sono uno chef che invece di lavorare in un suo ristorante, comunica attraverso la tv, i libri, gli eventi, perchè mi piace cucinare per la gente ed utilizzare la cucina per comunicare, cibo e non solo!”. n Come è nata la tua passione? “Da bambino, a 4 anni, all’asilo, nell’intervallo facevo delle torte con la sabbia. Successivamente, la mia tata Gigliola, a casa, mi lasciava preparare le torte per i miei compagni delle elementari. Non so esattamente come sia nata la mia passione, ma sicuramente dei segnali c’erano fino da quando ero piccolo piccolo. La passione mi ha portato a scegliere di frequentare l’istituto alberghiero, decisione inizialmente non supportata dai miei genitori, ma in realtà è stato proprio in quel momento che, per la prima volta, ho avuto ben chiaro nella mia mente di far diventare la mia passione qualcosa di concreto”. n Il più bel complimento che hanno fatto alla tua cucina. “In generale, ogni volta che qualcuno mangia “la mia cucina” e viene a farmi i complimenti è un’emozione ed una ››

2

2 4 3 Ingredienti per 4 persone: • 350 g di carpaccio di manzo affettato finissimo • 2 carote • 4 champignon • 2 zucchine Preparazione:

• 1 spicchio d’aglio • 1 limone • 1 cucchiaino di senape dolce • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva • sale e pepe nero

Lavate le verdure. Pelate i funghi con un coltellino liscio e le carote col pelapatate. Spuntate le zucchine e le carote, tagliatele a listarelle (o grattugiatele grossolanamente). Affettate i funghi e saltateli in padella molto calda con uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato, sale e pepe. Condite tutte le verdure in una terrina, arricchite e alleggerite con cuore di lattuga tagliato finissimo. Spremete il limone ed eliminate eventuali semi. Salate e unite l’olio a filo (sbattendo con una piccola frusta o una forchetta) ed infine la senape. Prendete il piatto con la marinata e condite la carne su ambo i lati. Farcite con un cucchiaio di insalata e arrotolate a cannolo. Irrorate con la marinata rimasta e una spolverata di pepe. I rollè sono ottimi con il pane bruschettato.

L’ESPERTO CONSIGLIA

Per arricchire questo piatto particolare, ad hoc un sapore forte, che contrasti il gusto delicato dei funghi, come Bontàleggio Mauri. Vero Taleggio D.O.P., si adatta a molteplici abbinamenti e, in questa ricetta, si presta perfettamente a sostituire la senape dolce e ad amalgamarsi alle verdure. Ideale poi sul pane bruschettato.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

Food.indd OK.indd 159

| DailyLuxury | 159

9-12-2010 15:42:30


f

food

Dopo la festa l pesce è di certo uno degli ingredienti prediletti per i pranzi e le cene dopo-festa, capace offrire un pasto leggero ma senza tralasciare gusto e Isapore. Largo allora alla fantasia e, attingendo dal meridione e ad una regione rinomata per il pesce, ecco una ricetta che, prelibata e facile da preparare anche da chi non è pratico in cucina, non mancherà di stupire.

CALAMARI ARRICCIATI CON TRITO AROMATICO DI VERDURE MACERATE ALLA SICILIANA Ingredienti per 4 persone: • 12 totani freschi • 2 carote • 2 zucchine • 10 pomodorini datterini • 1 cucchiaio di capperi dissalati • 1 limone • erba cipollina • sale grosso • pepe

Preparazione:

Lavate e spellate i totani eliminando anche le interiora e l’ossicino trasparente all’interno. Lavate le verdure, pelate le carote e spuntate le zucchine. Tritate grossolanamente i capperi e grattugiate la scorza di limone ben lavato e asciugato con un panno per eliminare la cera esterna. Tagliate i pomodorini in 4 e le verdure a dadini piccolissimi. Unite tutte le verdure in una terrina e spruzzatele con poco succo di limone e la sua scorza per profumare, sale, pepe, olio extravergine d’oliva e capperi. Lasciate macerare per 5 minuti. Intanto prendete i totani e praticate piccoli tagli superficiali per far cuocere meglio il pesce ed arricciarlo senza renderlo gommoso. Poneteli su una bistecchiera in ghisa ben calda, spolverata con sale grosso. Cuoceteli per circa 2 minuti per lato. Copriteli con le verdure marinate in modo da farne risaltare i profumi e assorbirne il gusto.

160 | DailyLuxury |

Food.indd OK.indd 160

• 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva 2

L’ESPERTO CONSIGLIA

L’abbinamento formaggio e pesce è sempre azzardato e può rischiare di rovinare i sapori, sia di uno che dell’altro. In questo caso, Caprì di Capra può dare quel tocco in più ai calamari e alle verdure alla siciliana, donandogli un retrogusto sfizioso e invitante. Pur mantenendo le scaglie di limone, evitiamo il succo, ed amalgamiamo il mix di verdure con un pezzo non troppo abbondate di caprino colorandolo con pezzettini piccoli di sedano croccante. È possibile anche apporre una fetta di Caprì Mauri a lato dei totani, così da poter creare un piccolo contorno abbinato alle verdure.

1

Networkers

›› grandissima gioia. È in questi momenti

1 Amarettoni morbidi 2 Calamari arricciati con trito aromatico di verdure macerate alla siciliana

che mi rendo conto di aver raggiunto il mio obiettivo”. n Il tuo sogno nel cassetto. “Professionalmente ho già realizzato molti dei sogni che avevo e spero di continuare così. Andando sul personale, il sogno nel cassetto più grande è costruire la mia famiglia con dei figli… ma tra un po’, ovviamente”. n Come trascorrerai le prossime feste. “Lavorando per la maggior parte del tempo. Gli chef lavorano quando le altre persone sono in vacanza e vanno in vacanza quando gli altri lavorano. Io, ad esempio, vado a Miami dal 7 al 14 marzo …”. n Qual è la tua prossima “avventura” e quali i progetti per il futuro. “Nel 2011 è tutto confermato con Gambero Rosso Channel, sono molto felice di questo “matrimonio”. Partirà una nuova trasmissione, e per la prima volta sarò io a condurla, ma non sarò da solo e non sarò sul satellite! Sono carichissimo e strafelice, ma non posso svelarvi tutto. C’è poi un altro progetto televisivo per il quale so tenendo le dita incrociate, perché mi porterebbe a lavorare e ad essere visto anche all’estero. Infine a gennaio 2011 poi, inizieranno i lavori per il Food Loft, location e mia Factory in centro a Milano, dedicata dal mondo del food: è un progetto che ho in testa da tre anni e finalmente tra poco partirà”. A questo punto non ci resta che… comprare subito il libro di Simone, provando magari fin da ora le ricette che ci propone in queste pagine (accompagnate dal suggerimento “sfizioso” di un esperto in formaggi dell’azienda Mauri) e  tenere a portata di mano il telecomando della Tv.

n°10 dicembre 2010 - n°1 gennaio 2011

9-12-2010 15:42:44


File PDF HiRes

CMYK

SironiGD&P

tel.(+39) 039 9285410

fax (+39) 039 9270192

sironi.gdep@sironi.it

10GEN04

200x240 Daily Luxury I

Soggetto:

Rilegatura:Varia

DAILY LUXURY • n.10 dicembre 2010 / n.1 gennaio 2011  

news, bellezza, anteprima, speciale, fashion, couture, parfums, look, moda, makeup, trend, food, wellness, cultura, culture, interview, inte...