Page 1

Spedizione in A.P. - 45% - art. 2 comma 20/B legge 662/96 - Filiale di Milano - € 2,50 ISSN 2499-1724 - Copia omaggio

1-2/2018 LLA

A ITI

GENNAIO-FEBBRAIO

15 RIV ISC

La bellezza è lusso quotidiano ANNO

IT U: RY. IS U X TER UIC LU Y LET SEG.DAIL WS W NE

WW

Fondato da LUCIANO PARISINI


INNANZITUTTO L U C I A N O PA R I S I N I

I criptovalutati

F

U AD APERTURA DEL 2017 CHE… esplosi di forte

rammarico per la crescente invasione del web e dei danni disastrosi che stava procurando all’informazione cartacea. Era il “povero” editto di un signore che dedicando la vita a giornalismo quotidiano, settimanale, mensile, d’ogni argomento, d’ogni polemica, d’ogni spettacolarità, cercava di districarsi da una specie di camicia di forza che si stava sovrapponendo al suo abito formale con camicia bianca. Il resto si sa: il 2017 si è chiuso con l’illusione che qualcosa stia cambiando e tutti peregriniamo sul nostro sito, sulla nostra newsletter, alla ricerca di un frutto pubblicitario che paghi almeno l’energia per il computer… Con il risultato, però, che la notizia “vera” infilata tra le luminose, roboanti, frecciate di pubblicità sempre più grandi per essere più remunerate, non la legge nessuno! Ed è illusorio porre il proprio arrancante quadrato o quadratino di messaggio commerciale anche sul telefonino, sul telefonone, sul piastrone luminoso sul quale certo, evviva! non potevano giocare i ragazzotti d’allora, non ancora criptovalutati, un paio di schiaffi e via… Roba passata, considerazioni lamentose che dovremo certamente e affannosamente vagliare anche in questo 2018. Che però… Che però sta adulando un altro gioco. Che non ti chiama alla disperazione di un messaggio pubblicitario da inserire chissà dove e a quale resa pecuniaria, ma vuole il tuo coraggio, la tua intuizione… zona C, per far milioni e milioni in poco tempo, come a un Monopoli del ritorno al passato. Un gioco a criptova-

4

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

luta, sì a criptovaluta, moneta che non vale niente, ma vale il doppio, il triplo, il massimo se ti va bene l’intuizione C. Poi arriva, è già arrivata, la flessione, qualcuno è già tramortito d’illusione, qualcuno è momentaneamente miliardario. Certo, non intendo scoprire un acqua calda, anzi bollente, che non è d’oggi; ma come mi rammaricai fortemente all’apertura del 2017, ora grido a me stesso che sono un pervertito delle cose cosiddette oneste e non ho voglia di togliermi da questa lenta, incessante mediocrità, da questo falso totale, di cui dubiti ovunque anche nelle meraviglie cosiddette scientificamente approfondite della nostra scienza bellezza, della nostra scienza alimentare, delle baraonde al magnificat del cibo “decantato”, che nascono un giorno e crollano nell’apatia qualche mese dopo… E allora? Facciamo la guerra, ancora la guerra inutile. Certo, anche alle criptovalute che imperversano? Eppoi sottolineiamo la… depressione di giovani che non trovano lavoro e odiano gli altri che, minorenni, ammazzano per gioco? O stiamo a guardare, a soffrire semmai, di non aver avuto fiducia subito nei Bitcoin, nei Ethereum, nei Litecoin, nei Ripple, nei Monero, nei Doge, le migliori “criptovalute di sicurezza”? Sperando che s’alzassero e non s’abbassassero come un gran dolce seducente, gustoso, inebriante, da mangiar subito per non lasciarlo morire di deludente, imprevedibile secchezza?... ■


Rivela alla tua pelle il segreto della longevità. Future Solution LX

Future Solution LX Beauty Longevity System mantiene le cellule giovani e ne prolunga la vitalità nel tempo grazie all’esclusivo ingrediente SkingenecellEnmei. Immergiti nell’intensa esperienza sensoriale del più lussuoso rituale di bellezza giapponese. Made with soul. #FutureSolutionLX


SOMMARIO

4

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

EDITORIALE

Le considerazioni di Luciano Parisini

15 DOSSIER

29° Premio Internazionale Accademia del Profumo tutte le nominations

44 COVER

“Amo Ferragamo” se lo dichiara Suki Waterhouse…

46 RIBALTA

La Beautic RUBRICHE

intervista a Massimo Zonca

10

48

56

CULTURA

Auguste Rodin

SPECIALE

Bvlgari

le sue “meraviglie” fanno tappa a Treviso

Magnolia Sensuel: magicamente

12

14

DAGLI USA

42

STILE

DALLA FRANCIA

CINETIME

DIEGO DALLA PALMA

SILVIA MANZONI

CAROLE HALLAC

ANNAROSA SETTELLI

DAILY LUXURY • Mensile di HIGH PUBLISHER EDITORIALE Direttore responsabile: Luciano Parisini • Direttore generale: Diana Baravelli • Caporedattore: Marina Santin Redazione: Lucio Chiari, Giulia Zoni, Paola Cardona • Progetto grafico: Denni Poletti • Fotografo: Graziano Ferrari Collaborano: Diego Dalla Palma (stile) • Rebecca Belize (food) • Lorena Poletti (design) • Lucia Parisini (accessori) Estero: Silvia Manzoni (Francia) • Carole Hallac (USA) • Autorizzazione del Tribunale Bologna n° 7396 in data 15/01/2004.


SOMMARIO

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

66

58

LOOK

Fashion

i trend must have

SPECIALE

Cartier

Déclaration del sublime

72

BELLEZZA

Le novità

dell’universo beauty

88

90 94 9

BENESSERE

DESIGN

Josef Mountain Resort

Rick Owens

le “sue visioni” in mostra a Milano

la “natura” del wellness

VISITA IL NOSTRO SITO

ISCRIVITI SUBITO

FOOD

Food prediction la tavola del 2018 sintetizzata in 10 trend

SCOPRI LE NOSTRE SEZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE

SEGUICI E SCARICA

L’APPLICAZIONE

VERSIONE VERSIONE DESKTOP MOBILE WWW.DAILYLUXURY.IT

ALLA NOSTRA

NEWSLETTER PERIODICA

NEWS

BEAUTY OPINIONS

LE NOVITÀ E I LANCI IN GLI EVENTI ANTEPRIMA

EDITORIALI DI PARISINI

HOT SPOT

GRATUITA

LE NEWS PIÙ CALDE SCELTE PER TE

Sede: Via G. Tinozzi, 3 - 40137 Bologna • Tel. +39 051 5878850 • Fax +39 051 5878860 • e-mail: info@high-publisher.it • info@dailyluxury.it ABBONAMENTO ANNUO PER L’ITALIA: 20€ DA EFFETTUARSI CON BONIFICO BANCARIO A: BANCA POPOLARE DELL’EMILIA-ROMAGNA: IBAN: IT 10 F 05387 02412 00000 1404423; o sul c/c postale n° 50673359 intestato a: HIGH PUBLISHER, Via G.Tinozzi, 3 - 40137 Bologna E-MAIL PER ABBONAMENTI: abbonamenti@dailyluxury.it • Sped. in abb. post. Pubblicità inferiore al 45% Stampa: GRAPHICSCALVE SpA - Località Ponte Formello, // -  Vilminore di Scalve (BG) - ITALY Egregio abbonato, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96, La informiamo che i Suoi dati sono conservati nel nostro archivio informatico, vengono utilizzati esclusivamente per l’invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo. La informiamo, inoltre che, ai sensi dell’art. 13 della legge, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare i Suoi dati o opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazione della legge.


Chic & Shock

STILE D I E G O DA L L A PA L M A

Shakira MATURITÀ SHOCK Shakira, tra una crociera e l’altra, e fra una notifica d’accusa e l’altra da parte del fisco spagnolo, cerca di insegnarci l’eleganza e come ci si può rendere interessanti e giovani nel tempo. Inutilmente, purtroppo.

Cameron Diaz

Quando osservo Cameron Diaz e certe donne della “Milano da Bere” (e adesso da imitare), sugli anta, sotto ed intorno, mi viene da pensare alla coscienza del loro gommista.

MATURITÀ SHOCK

Uma Thurman MATURITÀ CHIC

Julia Roberts MATURITÀ CHIC A cinquant’anni, Julia Roberts è un raro esempio da imitare. Nel film Wonder ci si incanta ad ammirare la sua grazia, la sua bravura, la sua raffinatezza e quel raro X Factor che solo certe donne possiedono.

10

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

Uma Thurman, se non commette qualche passo falso, è una cinquantenne che conserva intatto il suo fascino ed è più attraente oggi di ieri. Speriamo non si metta in testa di frequentare Cameron Diaz!


da l l a f r a n c i a s i lv i a m a n z o n i

Ai Printemps c’è più… “gusto”

I

grandi magazzini francesi puntano sul trend “foodista”.

Seguendo l’esempio del Bon Marché (gruppo Lvmh) che in novembre ha aperto una nuova succursale della sua celebre Grande Epicerie, sulla rive droite, nell’elegante quartiere di Passy, è toccato questo mese al Printemps inaugurare il suo nuovo spazio alimentare, che occupa 1700 m2 al settimo e ottavo piano del negozio consacrato all’Uomo su boulevard Haussman. Un’area che oltretutto ha una vista panoramica a 360 gradi su tutta la città. Se la Grande Epicerie si vanta di una selezione dei migliori prodotti internazionali, una sorta di viaggio nella gastronomia mondiale, il Printemps du Goût percorre invece una strada più “nazionale”, con un scelta di 2500 prodotti esclusivamente francesi. Tra questi, alcune icone: la Maison du Chocolat, il pasticcere Christophe Michalak, il pane di Gontran Cherrier, i formaggi di Laurent Dubois e i foie gras della Maison Dubernet. Oltre a dei corner-ristorante per degustare sul posto le specialità, c’è anche una libreria con 200 opere consacrate alla gastronomia francese.

“Brigittemania”.

Première dame e icona di stile, Brigitte Macron è imitatissima dalle francesi, nella moda come nel beauty. Tanto che i magazine femminili ne indagano i “segreti” per mantenersi in forma e le scelte cosmetiche. Nel Journal des Femmes di questo mese, ad esempio, si elencano le astuzie per adottare lo stile Brigitte: per conservare la snellezza (1metro e 64 centimetri e una taglia 36 francese) una seduta quotidiana di yoga o di stretching, di preferenza al mattino, appena sveglia. Un’alimentazione che privilegia la verdura, anche se la First Lady francese non è vegetariana. Sul versante del trucco, un fondotinta o un autoabbronzante “bonne mine”; sugli occhi matita azzurra, kohl nero e molto mascara. Per i capelli, un taglio carré di un bel biondo caldo (talvolta raccolto in uno chignon basso) che la signora Macron infoltisce con l’aggiunta di extension. Nel fashion, i jeans skinny portati con decolleté col tacco e le giacche con colletto metallizzato firmate da Nicolas Gesquière vanno a ruba nei negozi. Una

vera “brigittemania” che oltre alle francesi, racconta il giornale inglese Daily Mail, sta facendo proselitismi in molti altri paesi...

Anti-aging. La miglior cura naturale contro l’invecchia-

mento della pelle e dei capelli? Dormire su federe di pura seta. La tendenza è stata lanciata in Francia dalla make-up artist polacca Dariia Day, fondatrice della marca Bydariiaday, venduta su internet e in selezionati negozi di Parigi, dove la creatrice vive dal 2009 (e da qui collabora con numerose riviste di moda, da Vogue a Vanity Fair...). Studiando il rapporto che intercorre tra il tessuto e la pelle o i capelli, ha ideato una linea di biancheria per cuscini in una esclusiva e lussuosa seta di gelso (ci sono voluti due anni per identificare quella che aveva le migliori caratteristiche), che un altro professionista, l’hairstylist Myke Desir definisce “un vero e proprio trattamento di bellezza, per l’epidermide o i capelli”. In effetti, le fibre della seta evitano sfregamenti che si rivelano aggressivi, a lungo termine, per l’epidermide. Ed hanno anche proprietà anti-statiche. “I risultati - spiega Dariia Day - si vedono dopo circa tre settimane per la pelle e immediatamente per i capelli, che al risveglio sono meno spettinati e la cui caduta viene rapidamente ridotta”. Dormire su federe di seta avrebbe, secondo la creatrice, anche delle virtù rilassanti. Unica nota negativa, il prezzo, a partire da 169€ per un kit di due federe.

Rochas. Un nuovo capitolo per Mademoiselle Rochas. Esce

l’Eau de Toilette, che si veste di rosa per celebrare il “Fun in Pink” e si avvale della creatività di quattro nasi femminili (Shyamala Maisondieu, Nadège Le Garlantezec, Natalie Gracia-Cetto e Sonia Constant) che hanno rivestito questa nuova fragranza di note floreali e verdi, dallo spirito giovane, riflesso degli abiti fluidi e leggeri della grande casa di moda francese. Oltre ad un bouquet di fiori bianchi, troviamo legni e muschi e un tocco più fruttato per accentuarne la sensualità piena di allegria. L’attrice Noémie Schmidt resta la testimonial, il flacone ornato di un nastro fucsia lascia apparire il jus leggermente colorato di rosa, per restare nel tema. Tre formati (90, 50 e 30 ml) e prezzi che vanno dai 95 ai 51 euro. n


dag l i u sa C a ro l e H a l l ac

Gal Gadot woman in Re(vlon)

G

al Gadot è il nuovo volto di Revlon. È il

primo contratto di beauty per l’attrice che ha sbancato i botteghini interpretando sul grande schermo Wonder Woman. Gal Gadot, che si definisce un’attivista per le cause femminili, è parte dell’iniziativa #LiveBoldly di Revlon che vuole incoraggiare le donne avere sicurezza in se stesse.

New York Fashion Week. Grandi cambiamenti per il

calendario delle sfilate newyorkesi, segnato da arrivi e partenze. Arrivano le sfilate di Bottega Veneta, Boss e Stuart Weitzman, mentre per Victoria Beckham e Alexander Wang, sarà l’ultima partecipazione alla settimana della moda della city. Questa edizione segna anche il ritorno di Marchesa, la cui stilista, Georgina Chapman, è la quasi ex moglie del disonorato produttore Harvey Weinstein.

Calvin Klein. È già arrivata

la bella stagione per il suo profumo iconico. Debutterà in primavera CK One Summer, una versione fresca e inebriante della fragranza in edizione limitata. La boccetta di un turchese acceso racchiude un jus con note di limone e lime mojito in testa, un cuore di fiori bianchi con accenti fruttati di ananas e guava, e una base di cedro e latte di cocco.

Fragrance Foundation. Linda Levy, Coach. Un altro lancio per il brand americano che sta il nuovo Presidente, ha dichiarato il 21 marzo “Fragrance Day”, ossia il giorno del profumo. Lo scopo è quello di far scoprire al mondo l’arte e la passione delle fragranze. Si prevede la partecipazione entusiasta di brand e punti vendita.

MAC Cosmetics.

La sua collaborazione con lo stilista Jeremy Scott, direttore creativo di Moschino, attinge alle icone della musica degli anni Ottanta. Ad iniziare dai packaging, ispirati a musicassette, CD e stereo portabtili La collezione, realizzata in edizione limitata, debutta l’8 febbraio negli store della casa cosmetica.

14

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2018

riscuotendo un grande successo nel mondo del profumo e parte del gruppo Estée Lauder. Arriva Coach Floral Eau de Parfum, una fragranza ultra femminile con note di sorbetto all’ananas, pepe rosa e agrumi e sentori di rosa, gelsomino e sambac, su una base muschiata. La giovane attrice Chloe Grace Moretz è stata scelta per la campagna.

Clé di Peau. L’attrice nominata all’Oscar Felicity Jo-

nes è la protagonista della nuova campagna del marchio beauty del gruppo Shiseido noto per il suo correttore best seller. La collaboran zione con Jones fa parte della strategia di rilancio del brand.


29° PREMIO INTERNAZIONALE

ACCADEMIA DEL PROFUMO

MMXVIII l’età del ProfumO DRGNDO NOMINATIONS

DOSSIER AL PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO, RIPRESO DALLO “SPECIALE” DEL NOSTRO SITO, GIÀ POSTATO IL 29 NOVEMBRE 2017, IN OCCASIONE DELLA DICHIARAZIONE UFFICIALE DEI PROFUMI FINALISTI.


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO

MMXVIII L’ETÀ del ProfumO

DRGNDO NOMINATIONS LU C I A N O PA R I S I N I


E

adesso a… votare! I fans, i consumatori, che alla ventinovesima “sessione”, quante sono le annate del Premio, sceglieranno dal 22 gennaio al 14 aprile prossimi, o il minisito di Inter dedicato al concorso, o la pagina Facebook dell’Accademia del Profumo, o le profumerie d’Italia aderenti all’iniziativa con il volantino “Squilla e vinci”, o il Cosmoprof Bologna dal 15 al 19 marzo… Insomma un po’ dappertutto, e con dedizione, anche perché votando si partecipa subito all’”Instant Win”, il concorso che mette in palio cento profumi finalisti. Ma chi si vota per portare al trionfo della notte, come sempre favolosa, del 15 maggio al Pirelli Hangar Bicocca di Milano? Si votano i tredici finalisti femminili e i sette maschili, scelti in nomination per i Profumi dell’Anno, uno femminile, l’altro maschile. In questo folder, edizione speciale di Daily Luxury se ne parla in perfezionismo, mostrando il tutto di ciascuno dei venti nominati. Ma qui non rinunciamo subito a rilevare il… dragaggio dei colossi: LVMH con tre Dior ( J’Adore in Joy, Miss Dior Eau de Parfum e Dior Homme Sport) e un Guerlain (Mon Guerlain); eppoi L’Oréal con due Armani (Because it’s You Stronger With You entrambi di Emporio Armani) e tre Yves Saint Laurent (Y, Mon Paris Eau de Toilette e La Nuit de L’Homme Eau Electrique).

LA 29° EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO, IN ANTEPRIMA ASSOLUTAMENTE TOTALE: UN’EDIZIONE SPECIALE PER UNA IMMENSA NEWSLETTER, ESCLUSIVAMENTE DEDICATA IL 29 NOVEMBRE 2017 ALL’ANNUNCIO DEI FINALISTI. COSA E COME…

Il resto? Sempre restando in tema nomination Profumi dell’Anno, non molla mai Salvatore Ferragamo (con Signorina in Fiore e L’Uomo Casual Life) e nemmeno Bvlgari (con Goldea The Roman Night); eppoi, poteva sfuggire la regina di Chanel, Gabrielle? Mi fermo, altrimenti casco nell’ovvietà del tutti eccezionali, certamente degni di nomination: per ciascuno c’è il magico voto, la scelta di una totalità di chiamati alle “urne” con parere personale: far… ironico frate indovino non è mai stato del sottoscritto. C’è ancora dell’altro, certo: le sei categorie specialiste e cioè miglior creazione olfattiva, miglior profumo made in Italy, miglior packaging, miglior profumo collezione esclusiva grande marca, miglior profumo profumeria artistica, miglior comunicazione, miglior creazione olfattiva. Davvero e come sempre, una chiamata alle urne per un tot di giurati: quelli della Tecnica (ossia Commissione Direttiva Accademia), eppoi otto beauty editor/blogger, otto esponenti profumerie, e per la comunicazione, personaggi spettacolo, design, cultura, chef, sport. E c’è… c’è il Centro Studi di Cosmetica Italia a sostenere, nel contesto della conferenza stampa delle nominations, che: l’aumento della profumeria alcoolica nel 2016, è del 2,5 %; e che si vende più profumo (40%) che altri prodotti (viso 19,9%). Intanto crescono le fragranze maschili (+6%). Non dimenticando che L’Accademia continua con il suo lodevole Percorso olfattivo itinerante. Registrati i successi delle tappe di Milano e Firenze 2016 e Padova e Roma 2017, dall’8 al 10 giugno 2018 si andrà a Spello (Perugia) per I Giorni delle Rose con espressione dei tre atti di Straordinario Sentire: Emozione, Evoluzione, Conoscenza. Eppoi: la Giornata Nazionale del Profumo, in orbita di assaggio il 21 marzo scorso e in progetto d’impegno per il 2018, dal 19 al 24 marzo. E non di meno, la collaborazione con il Cosmoprof. Insomma, come ribadisce Luciano Bertinelli, Presidente Accademia del Profumo, sarà un anno di prestigiose, pretenziose conferme. ■


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

BVLGARI GOLDEA THE ROMAN NIGHT


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

CHANEL GABRIELLE SP GABRIELLE_230x276 DAILY LUXURY ITA.indd 1

03/08/2017 16:09


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

LA ROSA EAU DE PARFUM

COLLISTAR LA ROSA EDP LaRosa.indd 1

01/12/17 11:11


DIOR.COM

Dior OnLine 02 38 59 88 88

29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

DIOR J’ADORE IN JOY 460x276 Daily.indd 1

21/11/17 09:44


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

AND YOU, WHAT WOULD YOU DO FOR LOVE?

DIOR.COM Dior OnLine 02 38 59 88 88

DIOR MISS DIOR EAU DE PARFUM 460X276 Daily.indd 1

19/10/17 10:45


Matilda Lutz & James Jagger

29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

TOGETHER WE TOUCH THE SKY

LE NUOVE FRAGRANZE PER NOI DUE

Scopri la serie su armanibeauty.it

GIORGIO ARMANI EMPORIO ARMANI BECAUSE IT’S YOU Le scene riprodotte sono evocative e non devono indurre ad atti emulativi

AP DP EA YOU SKY DAILY LUXURY 460x276mm IT.indd Toutes les pages

*Insieme tocchiamo il cielo

19/06/2017 17:17


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

GUCCI BLOOM


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

GUERLAIN MON GUERLAIN


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

JEAN PAUL GAULTIER SCANDAL


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

NARCISO RODRIGUEZ FLEUR MUSC FOR HER


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

SALVATORE FERRAGAMO SIGNORINA IN FIORE


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

TIFFANY & CO. EAU DE PARFUM


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO FEMMINILE

YVES SAINT LAURENT MON PARIS EDT


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO MASCHILE

L’INCENSO EAU DE PARFUM

COLLISTAR L’INCENSO EDP Incenso.indd 1

01/12/17 11:08


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO MASCHILE

Life is a playground. 460x276 Daily DHS.indd 1

DIOR HOMME SPORT

26/02/17 10:27


Matilda Lutz & James Jagger

29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO MASCHILE

TOGETHER WE TOUCH THE SKY

LE NUOVE FRAGRANZE PER NOI DUE

Scopri la serie su armanibeauty.it

GIORGIO ARMANI EMPORIO ARMANI STRONGER WITH YOU Le scene riprodotte sono evocative e non devono indurre ad atti emulativi

AP DP EA YOU SKY DAILY LUXURY 460x276mm IT.indd Toutes les pages

*Insieme tocchiamo il cielo

19/06/2017 17:17


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO MASCHILE

SALVATORE FERRAGAMO UOMO CASUAL LIFE UOMO CL_230x276+5.indd 1

22/06/17 12:57


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO MASCHILE

DAILY_L__Trussardi_Riflesso_SP_230x276.indd 1

TRUSSARDI RIFLESSO

21/07/17 12:38


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO MASCHILE

YVES SAINT LAURENT LA NUIT DE L’HOMME EAU ÉLECTRIQUE


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA CONSUMATORI MIGLIOR PROFUMO DELL’ANNO MASCHILE

YVES SAINT LAURENT Y


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA TECNICA MIGLIOR CREAZIONE OLFATTIVA

PREMIO GIURIA VIP

MIGLIOR PACKAGING

MIGLIOR COMUNICAZIONE

FEMMINILE

MASCHILE

FEMMINILE

MASCHILE

FEMMINILE

MASCHILE

BLUMARINE DANGE-ROSE

BOTTEGA VENETA POUR HOMME PARFUM

CHANEL GABRIELLE

TOM FORD NOIR ANTHRACITE

CHANEL GABRIELLE

ACQUA DI PARMA COLONIA PURA

GUCCI BLOOM

PRADA LUNA ROSSA CARBON

HERMÈS TWILLY D’HERMÈS

VALENTINO UOMO ACQUA

GUCCI BLOOM

DIOR HOMME SPORT

ZADIG & VOLTAIRE JUST ROCK! POUR ELLE

ZADIG & VOLTAIRE JUST ROCK! POUR LUI

TIFFANY & CO. EAU DE PARFUM

YSL Y

HERMÈS TWILLY D’HERMÈS

GIORGIO ARMANI EMPORIO ARMANI STRONGER WITH YOU


29°PREMIO INTERNAZIONALE ACCADEMIA DEL PROFUMO PREMIO GIURIA TECNICA MIGLIOR PROFUMO MADE IN ITALY

MIGLIOR PROFUMO COLLEZIONE ESCLUSIVA GRANDE MARCA

MIGLIOR PROFUMO PROFUMERIA ARTISTICA

FEMMINILE

MASCHILE

BVLGARI GOLDEA THE ROMAN NIGHT

ACQUA DI PARMA COLONIA EBANO

BOTTEGA VENETA PARCO PALLADIANO VII

ALTAIA TUBEROSE IN BLUE

SALVATORE FERRAGAMO SIGNORINA IN FIORE

BVLGARI AQUA ATLANTIQUE

GIORGIO ARMANI ARMANI PRIVÉ IRIS CÉLADON

CARTHUSIA I PROFUMI DI CAPRI TERRA MIA

BLUMARINE DANGE-ROSE

TRUSSARDI RIFLESSO

TOM FORD OUD MINÉRALE

SERGE LUTENS DENT DE LAIT


DIOR.COM

Dior OnLine 02 38 59 88 88


W I L D AT H E A R T


A N N A RO S A S E T T E L L I

Cannes il Sì di Cate… Sì!

Sarà l’australiana Cate Blanchett la presidente di Giuria della Sezione Concorso, la più prestigiosa, all’interno del più prestigioso Festival cinematografico al mondo, il Festival di Cannes (8 – 19 maggio), giunto quest’anno alla 71° edizione, quattro anni più giovane della Mostra di Venezia e tre anni più anziano della Berlinale. Cate, non bella ma affascinante e magnetica, due premi Oscar, sposata dal 1997 con tre figli, è una delle attrici più importanti della scena contemporanea (al suo attivo successi come Elizabeth, Il talento di Mr Ripley, Il signore degli anelli, The Missing, The Aviator, Babel, Diario di uno

42

|

DAILYLUXURY

|

scandalo, Il curioso caso di Benjamin Button, Hanna, Blue Jasmine, Cenerentola, Carol, Song to Song), diretta dai più grandi registi internazionali. Musa prediletta del nostro Giorgio Armani, guru indiscusso di stile ed eleganza. Approderà sulla Croisette consapevole che, come ha dichiarato: “Il privilegio che mi è stato dato di presiedere la giuria e la responsabilità che avrò mi riempiono di umiltà. Cannes ha un ruolo importante nell’ambizione del mondo di conoscersi meglio raccontando storie, questo strano e vitale tentativo che tutti i popoli condividono, comprendono e desiderano ■ ardentemente”

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

I numeri del 68° Festival di Berlino l 15 febbraio si apre il 68° Festival Isemplicemente di Berlino, ormai conosciuto come BERLINALE. Il

festival in assoluto più seguito dal pubblico con oltre 300.000 biglietti venduti lo scorso anno. Quaranta le nazioni partecipanti, oltre 400 i film in programma suddivisi in diverse sezioni, le più importanti: COMPETITION con le opere in concorso, PANORAMA dedicata ai film d’autore, GENERATION e GENERATION14PLUS ai giovani, BERLINALE SPECIAL ai film di grandi autori o del passato, BERLINALE CLASSICS, ai film restaurati con le ultimissime tecnologie, Retrospettiva dedicata a un artista o a un tema specifico. Infine PERSPEKTIVE DEUTSCHES KINO, una panoramica sul nuovo cinema tedesco e Berlinale Shorts, sui cortometraggi. Diciotto i film della sezione Concorso tra questi, “L’isola dei cani” di Wes Anderson (un film di animazione girato con l’innovativa tecnica stop-motion), pellicola di apertura del Festival e l’italiano “Figlia mia”, storia di Vittoria, una bambina divisa tra due madri, che uscirà nelle sale italiane in contemporanea. “Figlia mia” è l’opera seconda di Laura Bispuri, una regista molto amata dal Festival di Berlino che aveva già selezionato, in Concorso nel 2015, la sua opera prima, “Vergine giurata”. La Berlinale è anche un grande appuntamento per i professionisti per l’EUROPEAN FILM MARKET, il secondo mercato in Europa per le maggiori case di produzione e distribuzione, dopo Cannes.


A casa tutti bene DI GABRIELE MUCCINO

U

È la stagione dei grandi film

na grande famiglia si ritrova a festeggiare le nozze d’oro dei nonni sull’isola dove questi si sono trasferiti. Un’improvvisa mareggiata blocca l’arrivo dei traghetti e fa saltare il rientro previsto in serata costringendo tutti a restare bloccati sull’isola, a fare i conti con sé stessi e il proprio passato, con gelosie mai sopite, inquietudini, tradimenti, paure e anche inaspettati colpi di fulmine. Con Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Valeria Solarino, Massimo Ghini, Ivano Marescotti. [DRAMMATICO]

Ore 15:17 Attacco al treno

A

Figlia mia

DI CLINT EASTWOOD

ll’imbrunire del 21 agosto 2015, tutti i media hanno dato l’annuncio di un tentato attacco terroristico sul treno Thalys n. 9364 diretto a Parigi, sventato da tre coraggiosi giovani americani in viaggio attraverso l’Europa. Il film ripercorre la vita di questi tre amici fino alla serie di eventi sfortunati che hanno preceduto l’attacco. Durante quell’esperienza terribile, la loro amicizia non ha mai vacillato, rivelandosi l’arma potente che ha consentito di salvare la vita di oltre 500 passeggeri. Con Jenna Fischer, Judy Greer, Thomas Lennon, Jaleel White.

U

DI LAURA BISPURI

nico film italiano in concorso alla 68° edizione della Berlinale, Figlia mia è una storia dei giorni nostri. La storia di Vittoria, una bambina divisa tra due madri, Tina, mamma amorevole, che vive in rapporto simbiotico con la piccola, e Angelica, una donna fragile e istintiva, dalla vita scombinata. Rotto il patto segreto che le lega sin dalla sua nascita, le due donne si contendono l’amore di una figlia. Con Valeria Golino, Alba Rohrwacher. [DRAMMATICO]

[DRAMMATICO]

C’est la vie Prendila come viene

I

Cinquanta sfumature di rosso

DI ERIC TOLEDANO OLIVIER NAKACHE

l giorno del proprio matrimonio tutto deve essere semplicemente magico. Per organizzare la festa perfetta c’è Max ed il suo team; sono i migliori Wedding Planner. A loro Pierre ed Elena hanno deciso di affidarsi. Tutte le fasi dell’organizzazione passano attraverso gli occhi di chi lavora per rendere la festa speciale. Sarà una lunga giornata, ricca di sorprese, colpi di scena e grandi risate. Con Jean-Pierre Bacri, JeanPaul Rouve, Gilles Lellouche. [COMMEDIA]

DI JAMES FOLEY

U

ltimo capitolo della trilogia erotica tratta dal best seller di E. L. James (al secolo Erika Leonard). Questo atto mette in scena una sfida: Christian che lotta contro i suoi demoni interiori, Anastasia che deve affrontare l’invidia delle donne venute prima di lei. Con Dakota Johnson, Jamie Dornan, Rita Ora, Luke Grimes.

[DRAMMATICO]

The Disaster Artist

S

DI JAMES FRANCO

toria tragicomica e vera di un aspirante regista e famoso outsider di Hollywood, Tommy Wiseau artista dalla passione genuina, ma dai metodi discutibili. Il film è la celebrazione dell’amicizia, dell’espressione artistica e dell’impegno a inseguire i sogni contro ogni pronostico. Con James Franco, Zac Efron, Sharon Stone, Melanie Griffith.

[COMMEDIA]

Made in Italy

U

DI LUCIANO LIGABUE

na tormentata dichiarazione di amore verso il nostro Paese, raccontata con le parole e la musica di Luciano Ligabue, attraverso lo sguardo di Riko, un uomo onesto alle prese con una vita in cui tutto sembra all’improvviso essere diventato precario: lavoro, futuro, sentimenti.Ma Riko ha scelto di non darla vinta al tempo che corre e decide di prendere in mano il suo destino. Con Stefano Accorsi, Kasia Smutniak.

[DRAMMATICO]

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

43


COVER

AMO

AMO! AMO FERRAGAMO. AMO! ESCLAMANDO LA VITA, IN PASSIONE, IN DOLCEZZA, IN SEDUZIONE. AMO! PROFUMANDO DI GIOIA, DI SPENSIERATEZZA, DI LIBERTÀ, DI AUDACIA...

“A

LU C I A N O PA R I S I N I

MO UN UOMO CHE SAPPIA APPREZZARE LA VERA BELLEZZA… LA MIA.!

Come Salvatore Ferragamo ai piedi delle grandi star di Hollywood...”. È uno dei tanti “voli” espressi la notte di sogno a Milano per il magnificat del profumo. È un volo di Suki (tralascio quel suo cognome, Waterhouse, che mi richiama alla dolce Ophelia shakespeariana, immortalata nei dipinti del grande “preraffaelita” John William Waterhouse, amante quanto mai della grazia femminile…); è un volo di Suki, che aggiunge “…la mia più grande passione è solo lui, il mio profumo…”, tanto da annunciare, enfatizzandola, un’autentica opera d’arte fragrante, nata a Milano in settembre, fortissimamente voluta a Firenze, e ora diffusa nell’universo delle genialità suadenti. Sì, suadenti; davvero suadente, infatti, questo Amo: liberamente “cantato”, gridato, come la più autentica delle frecce dello spirito, in romanticismo e sottile sedu-

44

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

zione. Un Amo che ama non solo Ferragamo, l’alone nobile della bellezza, ma che si ama da dentro, dall’interno di quel flacone che non disdegna di sublimarsi in arte, in preziosità, in unicità. Un interno che gioca in… Millennials, “aprendosi” subito ad uno straordinario accordo Italian Bitter in compagnia di ribes nero e rosmarino, per poi aprirsi a un cuore fiorito di gelsomino sambac, incontrando assoluta di matè e rabarbaro; e quindi chiudendosi in assoluta di vaniglia bianca di Tahiti, in ambrox e legno di sandalo. Una pozione, un’altra pozione di Marie Salamagne, profumiera di Firmenich: perché con quell’Amo, si ami davvero. Suki e Ellen, Ellen von Unwerth: ecco le due donne, l’una interprete, l’altra… obiettivo geniale, per una disinvolta, suadente, sì ancora suadente, comunicazione-immagine. La dolce e graziosa, ancor più che bellissima e affascinante Waterhouse, non poteva che esser lei a sussurrare quell’Amo che il gran patriarca Salvatore allora, allora, avrebbe quanto mai “sentito” ancor più che… calzando un suo “divino” capolavoro… ■


N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

45


R I B A L TA Quando notizie ed eventi accendono la luce... L U C I A N O PA R I S I N I

Perché ci si crede…

Massimo Zonca, Amministratore Unico de La Beautic, ha il… dialogo del recente passato e del futuro: ce lo esprime con la determinazione che gli è carattere. E coi numeri da crederci…

N

ON CI POSSO CREDERE, MI DICE

con quel piglio che avrebbe potuto aprirgli e confermargli la “carriera ovunque”. Era inimmaginabile, mi aggiunge, come stesse per rivelarmi la più grossa vincita alla lotteria del fare, cui gioca da sempre… Massimo è dunque sempre al massimo e non importa per cosa e per come. È quel suo piglio che fa, che prorompe, e dal quale non sfuggi perché subito ti coinvolge, anzi ti avvolge nel suo essere sopra, comunque sopra. Certo: veramente da non crederci, gli sussurro a bassa, amichevole ironia. E lui mi esclama, con l’ardore che subito gli viene:…

4

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2018

Massimo rango La “scalata” di “Beauty 3.0 srl” s’accentua, conquistando un’altra montagna (il 2017) a profondo impegno, con percentuali quanto mai significative. Massimo Zonca, Amministratore Unico, non può nascondere la sua soddisfazione e noi gliel’abbiamo carpita con questo colloquio, illustrato da un punto vendita “La Beautic” di… massimo rango.


“Era impossibile poter conseguire simili risultati in così poco tempo e in un mercato così difficile e complesso come quello del beauty…”. n Risultati simili?...

“Nel gennaio 2017 Beauty 3.0 srl , ad insegna La Beautic , esordisce nel mercato della profumeria selettiva, come prima ed unica, ad oggi, società di servizi. Non si parla di consorzio, non si parla di acquisire o cedere quote azionarie: chi vuole far riferimento a Beauty 3.0 srl ne diventa cliente e come tale esige e si aspetta dei servizi di qualità che facciano la differenza nel mercato…”. n Basta?...,

“No, aggiungo: anche e soprattutto delle convenienze contrattuali/commerciali che permettano di competere nell’arena del beauty, ma quotidianamente senza timori reverenziali”. n Così, con tanto ammirevole, puntiglioso,

inarrestabile, incedere… “Succede che Beauty 3.0 srl, parte a gennaio 2017, con 19 clienti e 82 punti vendita…”. n E quindi…

“Si consolida chiudendo il 2017 con 27 ragioni

sociali Clienti e 89 punti vendita pari ad un più 8,5%”. n Poi?...

“Nel 2017, relativamente al risultato di sell out mercato selettivo, i negozi ad insegna La Beautic hanno conseguito a porte costanti un +5,46% a valore mentre a porte totali un +14,78% in un mercato nazionale che ha fatto registrare a valore un -0,5% e a quantità un -5,2 %”. n Numeri, signor Zonca…

“Di professionalità e di collaborazione. L’immagine e la qualità di questa società si esprimono nel grande risultato con cui abbiamo iniziato il 2018”… n Ecco il “da non crederci”?…

“Da non crederci davvero: 127 i punti vendita su tutto il territorio Nazionale, pari ad una evoluzione del +42,69% rispetto alla chiusura del 2017. Per un giro d’affari, a sell in, di circa 90 milioni di euro!”. n Una “chiosa” a questo… credibile divenire, signor

Amministratore Unico? “Credibilità, efficienza e rispetto degli obiettivi dichiarati. Questa è La Beautic. Puoi scriverlo”. n

n°1-2 gennaio-febbraio 2018

|

DailyLuxury

|

47


il PENSaToRE, STaTUa MoNUMENTalE, 1880 circa

CULTURA

RODIN ROD

MERAVIGLIA Le “meraviglie” di Auguste Rodin fanno tappa a Treviso con una mostra che segna la conclusione delle celebrazioni per primo centenario della sua scomparsa. Protagoniste le sue opere più celebri dal “Pensatore” al “Bacio”. MARINA SANTIN

i 4

|

DailyLuxury

|

RODIN. UN GRANDE SCULTORE AL TEMPO DI MONET

TREVISO, Museo di Santa Caterina Dal 24 febbraio al 3 giugno 2018 • Info: LINEA D’OMBRA Tel. 0422.3095 • fax 0422.309777 www.lineadombra.it • @lineadombra.it

n°1-2 gennaio-febbraio 2018


il bacio, 1885 circa

P

ensi Rodin, Auguste Rodin

s

e subito vengono alla mente due delle sue più celebri sculture: “Il Pensatore” e “Il Bacio”. Entrambe dovevano essere parte del portale del Musée des Arts Decoratifs commissionato all’artista dal governo francese. Ispirato alla Divina Commedia di Dante, avrebbe mostrato diverse scene dell’opera ma rimase incompiuto e ne derivarono le due sculture. Il primo, da ritratto dell’Alighieri assorto nei propri pensieri davanti alle porte dell’Inferno, divenne il simbolo dell’uomo che pensa al suo destino e a ciò che l’attende. Il secondo, ispirato alla storia di Paolo e Francesca, gli amanti galeotti protagonisti nel canto V dell’Inferno, fu eletto espressione della passione e della sensualità. Inutile dire che l’opera destò immediato scalpore e ai tempi si gridò allo scandalo. Così come allora, anche oggi, ma per tutt’altro scandalo in tema “social”. L’occasione? Scelta quale immagine della mostra “Rodin: Un grande scultore ai tempi di Monet”, ospitata nelle sale del Museo di Santa Caterina a Treviso, l’opera è stata oscurata per qualche minuto da Facebook come “contenuto troppo esplicito” per essere poi prontamente riabilitata dal social network. Un episodio che avrebbe sicuramente divertito Rodin e che, potremmo affermare, lo rappresenta. Considerato infatti, l’antesignano della scultura moderna, sebbene non si ribellò mai alla tradizione scultorea figurativa dominante, era consapevole delle polemiche che i suoi lavori suscitavano, ma rifiutò sempre di cambiare stile. Quello stile cui deve la sua fama, artefice dell’originalità dei suoi lavori e che, attingendo ai grandi temi mitologici e allegorici, si concretizza in figure dall’estremo realismo che esaltano il carattere e la fisicità dell’individuo. Un lungo preambolo, necessario per sottolineare l’esclusività della mostra trevigiana organizzata da Linea d’Ombra (leggi Marco Goldin), che segna la conclusione delle celebrazioni per il primo centenario della scomparsa dell’artista. La rassegna ripercorre, avvalendosi anche di lettere e documenti, l’intera vicenda biografica e artistica di Auguste Rodin collocandolo giustamente al centro del panorama creativo in Francia e in Europa tra gli ultimi decenni del XIX secolo e i primi due del XX secolo. Protagoniste 80 opere, 50 sculture e 30 lavori su carta, tra cui tutti i lavori più celebri, in formati piccoli e medi e alcuni anche di grandi dimensioni: dal “Pensatore” al “Bacio”, dalla “Porta dell’Inferno” ai “Borghesi di Calais” e molti altri. Ci rivela infatti di un Rodin

n°1-2 gennaio-febbraio 2018

|

DailyLuxury

|

49


CULTURA



|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2018

TESTa MoNUMENTalE Di PiERRE DE WiSSaNT (i boRGHESi Di calaiS), 1909

che per circa un decennio a partire dalla metà degli anni Sessanta del XIX secolo, apprende il mestiere lavorando come decoratore a bottega, in Francia prima e poi in Belgio, e successivamente nella manifattura di Sèvres. È nella seconda metà degli anni Settanta che firma le sue prime creazioni significative, quali , “Età del Bronzo” che destò immediato scandalo, e il “San Giovanni Battista”, entrambe esposte a Treviso. Ma è a partire dal 1880, in particolare nel primo ventennio, che nascono le sue più celebri sculture, iniziando proprio dal portale che in quell’anno lo Stato gli commissiona per il futuro Museo delle Arti Decorative. Un progetto, noto universalmente come “La porta dell’Inferno”, ispirato dalla Divina Commedia di Dante e che l’occuperà l’artista fino alla sua morte rimanendo tuttavia incompiuto. Questo “capolavoro eterno resterà per tutta la sua produzione futura un repertorio fecondo di figure riprese, assemblate e modificate, ovvero la base di un corpus straordinario di altre, autonome sculture”, afferma Marco Goldin. Su tutte il “Pensatore” e il “Bacio”.. Gli anni passano ed è grazie a un viaggio in Italia nel 1876 che subisce il fascino delle opere di Michelangelo e della cultura rinascimentale italiana, il cui influsso si riflette nella sua capacità unica di animare la materia inerte del marmo e del gesso e successivamente, le fusioni in bronzo, quali il “Busto di Victor Hugo”,, il “Monumento a Balzac” e, prima tra tutte quella, colossale, dei “Borghesi di Calais”.. Su queste e altre opere Rodin, la cui fama ha ormai raggiunto dimensioni internazionali, continuerà “fino alla fine i suoi studi e le continue variazioni, avendo l’universo femminile come inesausto fulcro ispiratore”. Non mancano, sigillo d’eccezionedella mostra, due grandi capolavori: la tela di Edvard Munch, del 1907, che ritrae la statua del “Pensatore” nel giardino del dottor Linde a Lubecca, e un quadro di Monet già presente alla mostra “Monet/Rodin” che si svolgse a Parigi nel 1889. Un appuntamento da non lasciarsi assolutamente sfuggire poiché sarà protagonista anche il confronto dello scultore con Arturo Martini, artista che guardò con grande interesse al maestro d’Oltralpe, grazie alla mostra “Omaggio ad Arturo Martini” al Museo Bailo, collegata alla monografica su Rodin. È lo stesso Goldin a sottolinearlo: “Credo non sarà inutile, nella prossima primavera, venire a Treviso per incontrare l’opera somma di due giganti della scultura tra il XIX e XX secolo”. ■

il PoETa E la SiRENa, 1909

la MoRTE Di aDoNE, 1891


l’ETÀ DEl bRoNZo, 1877

SaN GioVaNNi baTTiSTa, 1880

il PENSiERo, 1893-1895

la caTTEDRalE, 1908

Paolo E FRaNcESca TRa lE NUVolE, 1904-1905


SPECIALE

SE C’È PASSIONE COSÌ ARMANI HA DECLINATO L’AFFERMAZIONE FRAGRANTE DEL SUO DIZIONARIO GENIALE. AMMANTANDO DI ROSSO MA SENZA SOMMERGERLO, IL SÌ DI PRIMA CONCEZIONE.

LU C I A N O PA R I S I N I

SE C’È ROSSO; Sì, se c’è un refolo di Orcanox, incanto d’ambra grigia; Sì, se c’è Passione con la maiuscola, Passione nostra, no passion a declinazione romanzo commozione. Sì Passione d’Armani allora, senza teatralità, ma con Cate Blanchett ammantata di rosso, come sommersa nella tinta più forte, di sensazione, di passione, appunto. Filosofia del Sì? Armani la sta scrivendo con la raffinata intuizione che pervade ogni sua creatività, definendo questa Passione con un rigo di esclamato romanticismo quale… “combinazione irresistibile di grazia, forza e indipendenza di spirito”. Sì, allora, se un profumo sa inorgoglirsi così! Ribes nero Jungle Essence che si scrive con una TM di riservatezza, come autorevole, indispensabile, fautore di una combinazione pera frizzante e gioiosa, qual’era scritto per il Sì d’origine. Ora soffuso di Passione per un pepe rosa speziato che poi va alla rosa d’aroma chiaro in trasparenza vegetale; e continua d’accordo con l’eliotropio ciprato, finendo all’assoluta di gelsomino, sensuale, conturbante. Ecco, finalmente ne ho concetto: questo Sì è più affermativo d’ogni Sì di Armani. Esprimere un profumo “vero” è più concentrata riflessione che estrosità di design per robe de soirée. Questo mi ha detto… Sì, fin dalla sua prima concezione. ■

52

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

53


54

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


SPECIALE

IL “MITO” FLORENCE

IL MITO DELLA SOLENNITÀ TOSCANA PER UN “CAVALLI” A SUGGESTIONE MEDICEA: ESALTATO DALLA FICCANTE BELLEZZA “MILITARE” DI SHLOMIT MALKA, QUI TEATRALIZZATA DA UNO SBOCCIARE FIORENTE. LU C I A N O PA R I S I N I

N

ON IMPORTA SE HA QUEL NOME E COGNOME

da mettersi subito sull’attenti; non importa se ha fatto esercito da perfetta israeliana d’ordine. Adesso mi vien contro sbocciando da questo giardino a magnificenza fiorentina, con occhi che fanno autorevolezza pur nella grazia della più lieve, ammaliante sensualità. Nicolas Garnier non è un fotografo, giudicandolo da questa immagine, ma un esterefatto obiettivo che cattura un’anima solenne, aggraziata da un abito porpora disegnatole appositamente per vestirsi di un flacone cesellato nel cristallo, tinto di porpora, vezzi di medicea solennità. Ma chi è lei, se non Shlomit Malka, il fascino che dai suoi 17 anni attraversa ogni puntualità della bellezza, sfoggiando lo sguardo verde azzurro della seduzione? È l’icona di un nuovo “Cavalli”, subito gioiosamente nominato “Florence”, subito teatralizzata sul fondale più consono, nell’aura di un immortale giardino. I suoi fiori, la sua spettacolarità non potevano che aver affascinato un nez come Marie Salamagne, le cui riflessioni dolcissimamente fragranti, hanno concepito un Cavalli Florence ovviamente soffuso di refoli a toscana maestria. Ecco allora il fascino di un jus che ha la brezza del fiorito, petali d’arancio e di pompelmo e semi di ibisco lievemente muschiati; e quindi da una “testa” a voluttà fruttata a un “fondo” di muschio e ambra chiuso solennemente dall’ipnotico potere del patchouli. Ora che ha la sua pozione di sensualità e di determinazione, come in un frastorno di femminilità, Malka avanza con grazia e compostezza. Radiosa, affascinante: è la ■ dea che non può che rapirti l’anima. Ascoltala: è certa di essere… Florence.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

55


56

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


SPECIALE

MAGICAMENTE LA COLLEZIONE “SPLENDIDA” DI BVLGARI DIVAMPA DEL ROSSO STRAORDINARIAMENTE SUADENTE DI UNA MAGNOLIA SENSUEL. DANDOLE LA SENSUALITÀ SGORGATA DA UN MIRABILE CONCETTO DI JACQUES CAVALLIER. CHE S’AGGIUNGE ALL’ELETTIVITÀ DI “IRIS D’OR”, “JASMIN NOIR” E “ROSE ROSE”.

S

LU C I A N O PA R I S I N I

E HAI TENUTO A BATTESIMO LA “SPLENDIDA” in una giornata altret-

tanto luminosa nel coinvolgente fascino di una città sensuale per vanto e tradizione, ti accorgi che nella ammaliante collezione ideata da Bvlgari e inserita nell’alone di un suo vibrante Museo, mancava l’eletta, la massima di un tema fragrante che già comprendeva i gioielli Iris d’Or, Jasmin Noir e Rose Rose. Adesso c’è questa “quarta”che per intuizione personale e per dichiarazione di chi l’ha concepita assieme alle altre, sembra passare al primo posto. Dice infatti Jaques Cavallier… …“la magnolia, come l’ho immaginata per Magnolia Sensuel, incarna la Natura. Non ho fatto altro che dare rilievo alla natura intrinseca del fiore, poiché questa possiede tutti i vantaggi olfattivi che una fragranza possa avere. Un attacco di estrema vivacità, la cui freschezza indugia a lungo sulla pelle; note speziate unite a note di fondo morbide e dolci. Si è trattato, semplicemente, di interpretare certi tratti distintivi primari e secondari, per svelarne le qualità intrinseche. L’insita femminilità di questo fiore è davvero unica. È fresca e incandescente. C’è freschezza nella sua stessa incandescenza. È questa la personalità che ho inteso esprimere nella fragranza Magnolia Sensuel”. A tanto elogio come potevo abbinare una immagine potente, di straordinario impatto, se non questa composizione che

Bvlgari mi ha regalato? Magnolia Sensuel è dunque qui, magicamente nel suo alone di avvolgente sensualità, per il suo rosso che esclama, chiudendo tra le sue foglie un flacone gioiello che ha i connotati della “Splendida” e un contenuto di stupefacente composizione. Jacques Cavallier così lo esprime… …“Ho abbinato la magnolia a fiori, frutti, legno e spezie. Con l’essenza del sempreverde mandarino di Sicilia, una nota ricca e persistente, floreale, fresca e fruttata. Con i fiori d’arancio che la sottolineano, esprimendosi in modo duplice, in Magnolia Sensuel: per distillazione, dando luogo ad essenza di neroli, e per estrazione, regalandoci l’assoluta di fiori d’arancio. Le note di testa sono solari e brillanti, quelle di cuore vellutate, femminilissime, una presenza calda e luminosa che dà rilievo al carattere floreale proprio della magnolia. Le note di fondo incarnano la sensualità grazie all’essenza di cuore di patchouli, che ho utilizzato per estrarne una nota boscosa di grande mistero, a un tempo femminile e potente. Il patchouli conferisce un’allure lievemente chypre alla fragranza, che assume la sensualità speziata della vaniglia”. Cosa di più se non aggiungere le straordinarie proprietà della magnolia cinese, questa rossa, che non tradisce valori da leggenda: guarire la tristezza, alleviare con il suo alone fragrante, gli effetti nocivi di numerose malattie; rendere gioia, insomma e, plagiando Dostoevskij, “con la (sua) bellez■ za salvare il mondo”.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

57


speciale

58

|

DailyLuxury

|

n°1-2 gennaio-febbraio 2018


DÉclaRaTiON

DEL SUBLIME A L U C I A N O PA R I S I N I

A VENT’ANNI DALLA SUA GENIALE “INVENZIONE” (1998) L’ICONA DI CARTIER È ANCORA E SOPRATTUTTO… DÉCLARATION. RITOCCATO IL JUS, ORA PARFUM, APPENA SFIORATA LA MAGNIFICENZA DEL GIOIELLO, VETRO, DIFFUSORE, DESIGN, PER… DICHIARARSI CON LA CLASSE, LO STILE, L’EFFICACIA DI SEMPRE.

llORa ce N’eRa UNa, O UNa DOZZiNa;

oppure un fascio, una… cultura che, demandata a varie stanze come fascinosi picchetti di vanto, faceva elogio alla femminilità e intrigo alla sensualità. Erano le rose rosse del desiderio, si capiva, o di un giovane innamorato, o di un marito penitente, o, nel terzo caso, di un… beh, lascio perdere, per non sminuire il prestigio, il culto, di un fiore, allora in grande auge, oggi a confronto terribilmente perdente con le roselline degli smartphone. Realtà della rosa rossa, insomma: del simbolo già in commozione per le donne di allora e perché no? per “quegli” uomini di allora. Poi, poi… ci pensò Cartier. No, non si unì all’esercito dei “magi” del naso in rosa, un esercito ancora in armi sia pur a traballante ripetitività. Ci pensò Cartier suggerendo agli uomini una piattaforma di corteggiamento a immediatezza profumata. Era il 1998 esattamente vent’anni fa e Jean-Claude Ellena, pensò che l’uomo potesse dichiararsi in maniera più raffinata, creando un profumo che fosse, esso stesso, il verbo coinvolgente, chiamandosi addirittura Déclaration, come uno spartito d’effusione, anche soprattutto d’amore, ma incisivo, conturbante. Fu clamore assoluto, un vero talismano dell’uomo, creato per sorprendere, per ammaliare. Per la fragranza. ma anche e soprattutto per un flacone di sublime impronta Cartier. Un totem di cristallo, un diffusore a fascino gioiello e utilizzo d’avanguardia. Ne conservo fortunatamente un esemplare d’edizione somma, avvolto da una fascia di pelle, un gioiello sempre di vanto, mai di consumo, come si conviene a una creatività senza fine. Creatività senza fine: non mi sbaglio se ora Mathilde Laurent il magico nez di Cartier per il magnificat al Déclaration dei vent’anni, non abbia fatto rivoluzione come spesso accade, ma solo un passo generosamente, raffinato, passando da un jus Eau de Toilette a un Parfum che ha i sentori sublimi di una concezione “freschezza speziata e boisé, virile audace”. Mai, insomma, la negazione di “quel” Déclaration, ma fedeltà alla forza del suo legno di cedro, alla raffinatezza del boisé con tocchi orientali, così da accentuare una intensità che, da uomo, mi permetto di definire… imperdonabile. Non sto a specificare: ma dal cuoio, soprattutto dall’emanazione della sua virilità, s’apre un abbraccio che è ancor più di una dichiarazione. Posso perdermi nel fascino di quel flacone che ora sorreggo quale ispirazione seducente? La mia mano, di tanta annosa esperienza, vuol stringere ancora quel cristallo e sganciare la sicurezza del tappo diffusore per tornare come d’incantamento a quel ’98 che non fu una rivoluzione di ardori populisti, ma un vento di rivalutato cambiamento. Che Cartier e Mathilde Laurent hanno voluto e cesellato. ■

n°1-2 gennaio-febbraio 2018

|

DailyLuxury

|

5


SPECIALE

REINVENTANDO

L’ANTIRUGHE LUCIANO PARISINI

UNA LUNGA DISAMINA SCIENTIFICA SUL VALORE, L’EFFICACIA, IL “NUOVO” DI SENSAI WRINKLE REPAIR ESSENCE. PER OTTENERE UNA PELLE D’INCANTO, VELLUTATA, E TONICA. ANCHE PER LA TECNOLOGIA UNICA, DEL COLLAGENE A TRIPLA AZIONE.

60

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

Q

UESTIONE DI CELLULE,

questione d’alta scientificità: questione che coinvolge Sensai per ottenere, sostiene, una pelle vellutata e tonica. Ecco allora da immancabili studi di profonda intensità, una… barriera fondamentale, la Skin Barrier Technology. Se lo strato corneo, quello più esterno della pelle è costituito, sostiene Sensai, da un… muretto di mattoncini, i corneociti, e il cemento che li sostiene nient’altro che da lipidi cellulari, il muretto consente allo strato corneo di far da barriera, così da evitare la disidratazione, proteggendo gli strati più interni della pelle. Sensai quindi s’accentra al… muretto e realizza Skin Barrier Tecnology, così imitando i lipidi intercellulari essenziali e quindi mantenendo la funzione barriera della pelle. Attraverso la sua intelligente texture, Skin Barrier Tecnology aiuta l’equilibrio


fondamentale tra lipidi e l’acqua che la pelle “consuma” causa invecchiamento e stress. Va però considerato che il collagene ha fondamentale approccio nella lotta contro i segni del tempo. Collagene che però non deve degradare, ma semmai incrementare una sua nuova produzione. Ecco allora la Tecnologia del Collagene a Tripla Azione di Sensai. Tripla azione che rafforza la naturale produzione del collagene, impedendone addirittura il deterioramento causato dalla glicazione. Siamo così all’unico trattamento antirughe, sostiene Sensai, che agisce, aiuta, il collagene, contemporaneamente su tre fronti diversi:

HA/COL Booster accelera la degradazione del collagene esistente stimolando un enzima che “rompe” le fibre del collagene stesso.

Moon Peach Leaf Extract, da pianta giapponese,

attiva la proliferazione dei fibroplasti stimolando la sintesi del collagene.

Estratto di fiore di Himefuro (viene dal geranio) previene la glicazione del collagene, ovvia causa dell’invecchiamento cutaneo.

Ecco a conclusione: Wrinkle Repair Essence, il siero di quanto espresso, a texture morbida che aiuta efficacemente nella lotta alle rughe e ai segni del tempo, aiutando la pelle a risolvere una condizione di equilibrio affiancandola nella capacità di conservare l’idratazione. Grazie al ciclo di vita del collagene in approccio unico, come descritto, la pelle, assicura Sensai, migliora quanto mai: più compatta, elastica e vellutata. ■

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

61


SPECIALE

È BLEU NOIR D’ECCELLENZA DA EAU DE TOILETTE A EAU DE PARFUM: MA NON LA SOLITA DECLINAZIONE, ANZI! NARCISO RODRIGUEZ CREA SEMPRE. E ANCORA CON QUESTO… BLUE NOIR EFFICACEMENTE SIGNIFICATO DAL VOLTO A SORRISO IRONICO SEDUCENTE DI BILLY VANDENDOOREN. L U C I A N O PA R I S I N I

“B

ILLY ESPRIME UNA SENSUALITÀ INNATA

in modo assolutamente naturale; crea un profondo impatto visivo con poco…”: è Narciso Rodriguez che lo dice magnificando la sua scelta per “testimoniare” Bleu Noir Eau de Parfum. Gliene do atto: quel volto supponente di Vandendooren, tra bellezza e sottile ironia, è già alchimia d’impatto per un profumo che giustamente s’atteggia a determinazione; certo, tra fiducia e sensualità, ribatte Rodriguez. E infatti questo Bleu Noir è superlativo in così Eau de Parfum più che complemento di Bleu Noir Eau de Toilette. “Un’intensità più profonda”, sottolinea il grande couturier, “un’intensità un’intensità che seduce senza essere invadente”.. Quel volto, quel sorriso di suadente ironia, è dunque un’altra magica intuizione di Narciso.

Ma cosa contiene quel flacone? Due sfumature di bleu in trasparenza, sono l’interpretazione variante dell’Eau de Toilette; variante in leggerezza, ma d’efficacia impattante. Ancora un gioiello, insomma; a maggior mistero di Noir. Gioiello che assomma entro una ostentiva regolarità estetica, il muschio, elemento d’eccellenza d’ogni creazione fragrante di Rodriguez; muschio sorretto dalla potenza sensuale delle note legnose, cedro bleu ed ebano nero; con stoccata finale - a chiudere un magistrale effluvio - di un sostanzioso, misterioso, seducente, vetiver ambrato. Narciso Rodriguez è così: anche la declinazione di un successo in atto può essere dunque, non una rielaborazione, ma un’idea nuova… “che attira l’attenzione senza essere invadente pur disarmante e seducente”. ■

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

63


COME E PERCHÈ JIMMY MM MMY CHOO

64

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


SPECIALE

“J

IMMY CHOO L’EAU,

UN PROFUMO CHE NON È SOLO EFFUSIONE DI NOTE CONTRASTANTI, MA SIMBOLO DI VIBRANTE FEMMINILITÀ. COME UN MONILE A SUADENTE SENSUALITÀ, CONCEPITO PER UNA DONNA ESCLUSIVAMENTE, MIRABILMENTE, JIMMY CHOO.

cattura l’essenza del delizioso fiore di ibisco, abbinato a scorza di bergamotto, LUCIANO note fruttate e legni intensi, per rievocare una femminilità raggiante e sensuale.” Lo dice con quel tocco di autentica professionalità che può vantare una “prof” profumiera come Juliette Karaguenzoglou di IFF. Un condensato “ammiccante” per una femminilità… Catherine McNeil che sublima davvero i contrasti dell’essere Jimmy Choo: dinamismo, fascino, avventura, dolcezza, sensualità. Entro quel flacone che effluvia di tenerezza in rosa, ribadendo tuttavia, personalità immediata, c’è una pozione di estrosità fragrante che chiama un’apertura in bergamotto e fiore di ibisco, per poi “distendersi” in pesca nettarina e peonia, ma chiu-

dendosi nella contrapposizione di legno di cedro e muschio. Pozione di contrasti, come può e deve essere la donna Jimmy Choo. PA R I S I N I Contrasti: basta notare quel tappo che chiude la sensuale verticalità del cristallo, quasi un affronto alla dolcezza, quasi un tappo alla sobrietà; semmai un richiamo efficace al design della modernità. Quanto esprime in toto, l’idea, la concezione di Jimmy Choo in ognuno dei suoi ammirevoli dettagli. Concezione di Jimmy Choo ribadita, ripeto, da una comunicazione che non ha soltanto il carisma di una Catherine McNeil protagonista affascinante del suo video newyorkese, ma anche e soprattutto quella comunione in rosa a simbolismo immediato, ad effetto accattivante. Subito come un monile irradiante di ■ dolcezza seduttiva.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

65


LOOK

ULTRA

VIOLET T MARINA SANTIN

RANQUILLI! NON STIAMO PARLANDO DELLA SUBDOLA

invasione aliena del film cult “L’invasione degli ultracorpi” di Don Siegel, tratto dall’omonimo romanzo di fantascienza di Jack Finney, ma bensì di colore. L’Ultra Violet, eletto “Color of the Year” del 2018 da Pantone. A spiegare il perché di questa scelta, Lee Eisenman direttore esecutivo del Pantone Color Institute. “È una nuance di viola intensamente provocatoria e riflessiva in grado di comunicare originalità, ingenuità e un pensiero visionario che ci indica il futuro” - dichiara - Il viola è un colore complesso. E noi viviamo un’epoca complessa. Questa tonalità storicamente è associata a opere d’ingegno e

66

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

pensieri visionari. È intrigante, affascinante, magica. La risposta al 2018 è quindi un colore complesso e contemplativo. L’Ultra Violet - prosegue - “è un colore che, come i nostri tempi, insiste sull’individualismo, spingendo le persone a immaginare il segno speciale che lasceranno nel mondo, ma anche un rifugio alla frenesia quotidiana”. E soprattutto, “è il riflesso di ciò che è necessario oggi nella nostra società”. Il fashion non si è fatto cogliere impreparato. È una delle cromie più gettonate delle passerelle, scelta dagli stilisti per il suo essere molto chic, multitasking, perfetta per look monocromatici, inediti mix and match, imprimé ad effetto o semplicemente come tocco di colore, avvalendosi di ■ accessori e complementi di stile.


RALPH LAUREN

ISSEY MIYAKE

ALBERTA FERRETTI


JEREMY SCOTT

GUCCI

JOHN GALLIANO

CHLOÉ MULBERRY

JOHN GALLIANO

LOOK


MIU MIU

HERMES Color of the Year 2018 ™

PANTONE®

Ultra Violet

18-3838

CHRISTOPHER KANE

PREEN BY THORNTON BREGAZZI

LACOSTE


J W ANDERSON

GUCCI

LOOK

MIU MIU

FAUSTO PUGLISI

I SON MIS ™

Color of the Year 2018

PANTONE®

Ultra Violet 18-3838


LA PERLA

MARNI

PREEN BY THORNTON BREGAZZI

GUCCI


72

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


ANTEPRIMA BELLEZZA

I

MPOSSIBILE NON NOTARLA.

Di lei colpiscono il passo sicuro, dettato dalla determinazione; lo sguardo fiero, tipico di chi possiede una personalità forte e carismatica; e l’abito Couture, in paillettes scintillanti, NASCE NEL SEGNO mise riservata a poche, soprattutto se indossata in un DELLA LETTERA contesto urban. Ma sono soprattutto le sue labbra a catturare “G”, SIMBOLO l’attenzione, rosso vivo, lucenti, vibranti di colore, trasgressive, ICONICO DELLA irriverenti e al tempo stesso glamour e chic. Non poteva che esMAISON, INIZIALE sere lei, Blanca Padilla, top model spagnola tra le più richieste, DEL SUO NOME E l’icona di Rouge Interdit Vinyl, nuova firma distintiva della colPREZIOSO “SIGILLO” lezione Interdit di Givenchy, innovativo, impertinente e unico CHE SVETTA come i suoi predecessori. Per la formula, innanzitutto, che si SULL’APPLICATORE, avvale di attivi dell’ultima generazione: un gel e polimeri brillanGLOSS INTERDIT ti, per formare un film lucente e per permettere la dispersione VINYL DI ottimale delle perle di madreperla; l’olio di rosa nera (icona di tutti i prodotti della gamma), che associa comfort, morbidezza, GIVENCHY CHE VESTE LE LABBRA sericità e un effetto “volume naturale” che ottimizza l’impatto cromatico e l’éclat della texture; e pigmenti micronizzati e criDI LUCENTEZZA stalli ultrariflettenti per offrire profondità, purezza e luminosità ESTREMA E DI ad ogni nuance. Dodici le tonalità in cui si declina la collezione CROMIE AD ALTO che spaziano dal fucsia al rosso profondo, passando per il viola, IMPATTO. l’arancio, il rosa cipria, e caratterizzate da due differenti finish in base alla cromia scelta, leggermente coprente o traslucido. Accanto, tre sfumature ad effetto “rivelatore” il cui risultato è misterioso e imprevedibile poiché varia a seconda del pH delle labbra. Gloss Rose Révélateur, ravviva il colore naturale con un tocco rosato; Gloss Electric Pink Révélateur, con particelle madreperlate blu, rende il look più audace; Gloss Noir Révélateur, intensifica il tono delle labbra nude o, applicato come top coat, rende il colore del rossetto più profondo. Esclusivo anche il suo packaging, vero accessorio di bellezza. Trasparente, firmato da una chiusura laccata nera e da un nastro traforato di filo metallico, “nasconde” un applicatore innovativo con all’estremità la lettera “G” stampigliata in rilievo che permette di prelevare una maggiore quantità di prodotto e di di■ stribuirla uniformemente. MARINA SANTIN

GLOSS “PROIBITO”

GIRA PAGINA E SCOPRI LE NOVITÀ DELL’UNIVERSO BEAUTY

|

DAILYLUXURY

|

73

▲ ▲

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


BELLEZZA

CLIENTE

GIVENCHY

CLIENTE

DIORSKIN FOREVER UNDERCOVER

Creata per assicurare un incarnato impeccabile, la collezione Diorskin Forever svela una nuova sfaccettatura della perfezione reinventando la correzione estrema. Debutta Diorskin Forever Undercover, fondotinta dal finish fresco e mat che assicura il massimo della copertura per ben 24 ore. Si avvale infatti della più elevata concentrazione di pigmenti dell’intera gamma (quasi il doppio del fondotinta fluido originale) per cancellare ogni imperfezione senza creare un risultato innaturale. I pigmenti sono infatti avvolti da un rivestimento d’origine vegetale che si fonde con l’epidermide creando un film idrofobo che, respingendo l’acqua, crea una sorta di “seconda pelle” pigmentata. A ottimizzarne le performance, due polveri (una dall’effetto soft focus e blur, e una capace di assorbire l’eccesso di sebo per un look opaco e dalla tenuta duratura); due polimeri che fissano il fondotinta e lo rendono resistente a acqua, sebo e sudore; e una texure fluida a base di acqua con silicone e oli volatili che crea una rete ultra-sottile e garantisce una sensazione di freschezza e comfort.

DIOR

LE ROUGE MAT Lipstick iconico e Haute Couture del maquillage Givenchy, Le Rouge si offre in una nuova dimensione per vestire le labbra di velluto. Debutta Le Rouge Mat, la cui formula allea sensorialità e colore per assicurare un finish opaco, leggero, ultra-coprente, luminoso, dalla tenuta duratura e dall’assoluto comfort. Si avvale infatti di Velvet Complex, connubio di un estere e una gomma di silicone, per una sensazione di piacere e morbidezza, e di pigmenti ultrapuri che rafforzano la potenza cromatica di ogni sfumatura. Racchiuso nello scrigno in pelle esclusiva della Maison si declina in sette nuances che spaziano dal nude al porpora passando per i rosa e i rossi.

CLIENTE

74

|

DAILYLUXURY

|

CLIENTE

BLUE SERUM EYE

Blue Serum, il siero rivitalizzante intenso di Chanel non è più solo. Debutta Blue Serum Eye, che, specifico per il contorno occhi, dona freschezza e luminosità allo sguardo e ne tutela la giovinezza. La sua formula si avvale degli attivi iconici del soin per il viso, i tre ingredienti di longevità provenienti dalle regioni del mondo in cui le persone vivono più a lungo, ovvero Caffè verde PFA, estratto dal caffè verde della Costa Rica, antiossidante; Oleoattivo di olivo, ricavato da una varietà di olive della Sardegna, protettivo; e estratto di resina di lentisco greco. Accanto, per contrastare linee d’espressione e segni del tempo, distendere l’epidermide e restituire luminosità e perfezione, un complesso anti-borse e anti-occhiaie dall’azione defaticante e decongestionante, e un complesso idratante che leviga e rassoda.

CHANEL

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


BELLEZZA

ESTÉE LAUDER

CHANEL

LE TEINT ULTRA

Chanel pensa alle donne attive ed esigenti che desiderano avere un incarnato perfetto da mattino e a sera e dedica loro Le Teint Ultra, una nuova generazione di fondotinta connubio di naturalezza, copertura e finish mat e luminoso. Disponibile in versione fluida o compatta, la sua formula si avvale della tecnologia Perfect Light Diffusion Complex, un complesso costituito da due polveri innovative per una diffusione multidirezionale e globale della luce, garanzia di un immediato effetto “pelle levigata” e di luminosità intensa. Infatti, le polveri Soft Focus riducono la visibilità dei pori, mentre le polveri emisferiche 2-in-1, composte da semisfere trasparenti associate a sfere microscopiche in superficie, riflettono e diffondono la luce. Accanto, un’associazione polveri assorbenti e polveri di zinco e di polisaccaride, per opacizzare e assicurare comfort, e pigmenti idrofobi trattati con aminoacidi più una resina resistente al sebo per una tenuta duratura (fino ad 8 ore) ed un finish radioso.

POP™ LIP SHADOW

Per vestire le labbra di colore ma con un finish opaco e vellutato i make-up artist picchiettano della cipria compatta sulla punta del lipstick. Si ispira a questo segreto dei backstage Pop™ Lip Shadow Cushion Matte Lip Powder di Clinique che assicura un look intenso e vibrante e offre un esperienza sensoriale inedita per texture e gestualità. Il pigmento cremoso e super saturo, da stendere con l’applicatore a punta con spugnetta antibatterica, scivola sulle labbra regalando una piacevole sensazione di comfort, trasformandosi in un finish leggero e cipriato dalle nuance profonde e vivide.

CLINIQUE

76

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

DOUBLE WEAR

Estée Lauder completa la sua collezione di fondotinta Double Wear con Maximum Cover Camouflage Makeup for Face and Body, formula “massima” in tutto: copertura, tenuta, comfort, correzione, maquillage. Nasconde ogni tipo di imperfezione, dalle cicatrici chirurgiche, ai segni d’acne, comprese discromie e capillari evidenti, grazie al 30% di pigmenti; regala un finish vellutato, uniforme, waterproof e resistente a sudore e umidità, per merito della silice, seboassorbente; e protegge, idrata e lenisce avvalendosi di un mix di aloe vera, alfa bisabololo, olio essenziale derivato dalla camomilla e un derivato della liquirizia naturale.

ABSOLUE PRECIOUS CELLS LANCÔME

Nuovo soin per la linea Absolute Precious Cells di Lancôme. Debutta Goutte de Rose, un peeling concentrato notturno che risveglia il “glow” della pelle per regalare al mattino un volto più luminoso anche in assenza di sonno grazie alla sua duplice azione: esfoliante e nutriente rigenerante. La sua formula si compone di due fasi da miscelare al momento dell’utilizzo. Una fase Peeling, rosa e acquosa, che racchiude acido glicolico per rimuovere le cellule morte e ottimizzare il rinnovamento cellulare; e una Huile, gold e oleosa, connubio di olio di argan e di olio essenziale di rosa per un assoluto comfort. Goutte de Rose si avvale di tre potenti estratti di rosa per risvegliare il potenziale dell’epidermide per assicurare una rigenerazione ottimale, un effetto riparatore e un’azione lenitiva: cellule native di Rosa Lancôme, olio essenziale di rosa damascena e concentrato di rosa centifolia.


BOTTEGA VENETA

KNOT EAU ABSOLUE

A quattro anni dal debutto di Knot Eau de Parfum, ispirata all’iconica clutch della Maison, Bottega Veneta offre una nuova dimensione olfattiva al suo bouquet. Nasce l’Eau Absolue che concretizza una sfaccettatura più intensa e sensuale della fragranza originaria e ne sublima la raffinatezza e lo charme. Orientale e floreale, si schiude con i sentori familiari della lavanda e dei fiori d’arancio, che ricamano un cuore vibrante, ora firmato dagli effluvi del gelsomino, illanguidendo in un’eco avvolgente soffusa di mirra. Immutato lo scrigno suggellato dall’inconfondibile “nodo” ma proposto in una nuance dorata più scura per farsi interprete della preziosità e della ricchezza dell’essenza che racchiude.

LA PRAIRIE

PLATINUM RARE CELLULAR NIGHT ELIXIR

Agisce durante la notte per rivelare al mattino un volto più fresco e giovane e un’epidermide come rinnovata, Platinum Rare Cellular Night Elixir de La Prairie. La sua formula supporta le quattro attività fondamentali per la rigenerazione cellulare (nutrimento, respirazione, disintossicazione e difesa), ovvero rinforza il processo di detox, migliora la respirazione cellulare, apporta alla pelle i nutrienti indispensabili per la sua funzionalità e incrementa la sue capacità di difesa. Autentico elisir di ringiovanimento, si avvale della più alta concentrazione del Complesso Cellulare Esclusivo La Prairie, che apporta i nutrienti essenziali (aminoacidi, nucleotidi e zuccheri) e dell’Advanced Platinum Complex, che abbina al Platinum Peptide La Prairie e attivi trattanti altamente performanti per ottimizzare le tre restanti funzioni vitali per la rigenerazione cellulare.

FACE FABRIC

Nato dieci anni fa, Face Fabric, il fondotinta perfezionatore di Giorgio Armani, oggi ritorna, proprio come gli “evergreen” del guardaroba fashion. Dal finish extra mat, dalla texture fresca e fondente ad effetto “seconda pelle” e dal comfort assoluto, minimizza imperfezioni, discromie e pori dilatati assicurando un volto serico e impaccabile ed un make-up assolutamente naturale. La sua formula, creata come un tessuto, si avvale di due tecnologie esclusive. La tecnologia Softlash Oil, veste il viso con un velo long lasting e dalla copertura ottimale che si fonde in pochi secondi con l’epidermide; la tecnologia elastica in 3D MicroFil Texturizer, invece, grazie ad un polimero elastico che si adatta ai profili del volto, modella e scolpisce valorizzando i lineamenti. Ulteriore plus, le nuances, ben dodici per adattarsi ad ogni incarnato, che alleano pigmenti traslucidi di origine minerale e lacche organiche per un make-up invisibile che garantisce perfezione mat per tutto il giorno.

ARMANI

PHYTO-KHOL STAR WATERPROOF

Sisley rivisita la sua matita glitter Phyto-Khol Star, best seller per il make-up dello sguardo per renderla ancora più “cool” e performante. Debutta Phyto-Khol Star Waterproof, penna liner con mina retraibile caratterizzata da una nuova formula e nuovi atout. Perfetto connubio di soin e make-up, innazitutto, la formulazione, dalla texture lieve, morbida e impercettibile. Accoglie pigmenti intensi e abbinati a resine dalla tenuta perfetta e duratura, per tracciare linee impeccabili, che resistono a sebo e sudore senza colare o sbavare per tutto il giorno, e un pool di attivi per un trattamento ottimale e un finish ultra sensoriale (olio di cinorrodo, bisabololo, derivato della vitamina E, cere filmogene). Otto le nuances, 5 cromie Sparkling ricche di paillettes, e 3 Mystic, finti neri dai riflessi delicati. E perché anche il sorriso vuole la sua parte… debuttano anche quattro nuove sfumature mat e intense del rouge Phyto-Lip Twist che spaziano dal beige rosato al rosso granato (Ballet, Drama, Ruby e Burgundy).

SISLEY


BELLEZZA

CLINIQUE BEYOND PERFECTING SUPER CONCEALER

Nasconde imperfezioni, discromie, occhiaie, linee, rughe e segni di stanchezza regalando perfezione al volto per ben 24 ore, Beyond Perfecting Super Concealer Camouflage 24-Hour Wear di Clinique. La sua formula, priva di oli, waterproof, no-trasfer, idratante e resistente a sudore e umidità, si avvale di un mix polimeri e siliconi che creano un film dalla copertura totale e opaca che resiste impeccabile per tutto il giorno. Tre le nuances disponibili, per adattarsi ad ogni incarnato.

LIP GLOW

TOTAL AGE CORRECTION

Specifica per contrastare i segni d’invecchiamento frutto delle aggressioni ambientali la linea skincare Total Age Correction di Lancaster debutta in una nuova versione ancor più efficace che si avvale delle più recenti scoperte dalla scienza ambientale per offrire un approccio anti-aging a 360° in grado di contemporaneamente su rughe, rilassamento cutaneo e macchie scure sublimando la luminosità dell’epidermide. Le formule ottimizzano la funzione cellulare con un complesso di estratti vegetali (pongamia, caffè verde, tè verde e scorza d’arancio amaro) ed estratto di platano; rassodano e apportano elasticità e morbidezza stimolando la produzione di collagene, elastina , fibroblasti e Timp I, un inibitore enzimatico (retinolo ed estratto di soia); e potenziano la protezione cellulare nei confronti dei raggi Uva, Uvb, Infrarossi e della luce visibile contrastando macchie scure e segni d’invecchiamento (Full Light Technology). Tre i prodotti: Day Cream, Day Cream Rich, dalla texture bio-mimetica attiva che riflettono la stessa struttura naturale dello strato corneo, e Retinol-in-Oil Night Cream, che stimola i processi di rigenerazione e riparazione notturni.

Lip Glow, il balsamo di Dior che ravviva il colore delle labbra, must del maquillage di ogni donna amplia la sua collezione. Formulato per assicurare l’idratazione ottimale per 24 ore grazie a un’elevata concentrazione di burro di mango, e regalare un look personalizzato per merito della tecnologia Color Reviver che fa reagire la texture in modo diverso a seconda del pH delle labbra, si declina in nuove nuances e nuovi finish. Accanto a due cromie inedite (Raspberry e Ultra Pink), debuttano Matte Glow, per un make-up opaco e vellutato che, dall’effetto blur, gioca con il colore in trasparenza sottolineando le labbra in modo naturale (Matte Pink e Matte Raspberry); e Holo Glow, balsamo iridato dall’éclat scintillante e leggermente olografico che, riflettendo la luce in diverse angolazioni, crea l’effetto ottico di labbra più grandi (Holo Purple e Holo Pink).

DIOR

LANCASTER

CHANEL

LE CORRECTEUR DE CHANEL

Corregge le irregolarità, mimetizza le imperfezioni, leviga otticamente rughe e linee d’espressione, attenua le occhiaie e le discromie, illumina lo sguardo. Queste le performance di Le Correcteur de Chanel, correttore dalla texture cremosa da applicare localmente che assicura una copertura uniforme e modulabile dal finish naturale, opaco e luminoso. La sua formula accoglie pigmenti riflettori della luce e correttori del colore per una correzione ottica degli inestetismi; attivi idratanti per assicurare comfort e sericità all’epidermide; e un derivato di alga bruna dall’azione rivitalizzante per donare éclat e freschezza. Sei le tonalità in cui è disponibile: 3 sfumature beige tono su tono abbinate alla collezione di fondotinta della Maison, e tre tinte che attenuano le irregolarità cromatiche secondo il principio dei colori complementari: Vert, che riduce i rossori e uniforma le zone arrossate, Rose, che illumina lo sguardo e ravvia l’incarnato opaco e spento; e Abricot, che attenua le macchie scure e le occhiaie e corregge l’iperpigmentazione.


BELLEZZA

YSL

COACH

TOUCHE ECLAT

Yves Saint Laurent aggiunge un nuovo capitolo alla “saga” di Touche Eclat e offre alle donne alla ricerca di un incarnato dal glow perfetto la possibilità di vivere un’esperienza assolutamente innovativa grazie a texture rivoluzionarie che si trasformano in acqua a contatto con l’epidermide. All-in-One Glow Foudation, dalla texture cremosa, caratterizzato da una formula composta dal 50% di acqua e agenti idratanti, associa la copertura e il finish naturale, luminoso e zero difetti di un fondotinta e l’idratazione duratura di un trattamento. Water Compact Foundation, crema compatta dalla copertura media, offre una freschezza immediata e garantisce idratazione duratura senza effetto lucido.

SHISEIDO

80

|

DAILYLUXURY

|

FUTURE SOLUTION LX

La linea Future Solution LX di Shiseido, le cui formule stimolano la capacità della pelle di rinnovarsi per contrastarne l’invecchiamento e assicurarle longevità, si amplia con un nuovo soin. Debutta Intensive Firming Contour Serum, siero intensivo effetto lifting che restituisce elasticità e compattezza all’epidermide e ridefinisce i profili del volto. La sua formula allea allo SkingenecellEnmei, che rinnova il potere di longevità della cute, minimizza rughe e segni del tempo e, progressivamente, regala un incarnato più fresco e giovane, una nuova tecnologia (estratto di liquirizia e di okra) che stimola la rigenerazione delle fibre di ancoraggio del derma che sostengono i contorni del viso prevenendo e riducendo la perdita di tono e compattezza causata dall’invecchiamento e dalle aggressioni esterne.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

COACH FLORAL

“Volevamo creare un profumo spensierato e allegro. È ispirato alla nostra decorazione Tea Rose ed evoca la leggerezza della primavera e dell’estate”. Così Stuart Vevers, direttore creativo, racconta la nuova fragranza del brand: Coach Floral. Femminile e floreale, racchiusa in uno scrigno ovale decorato con un charm Tea Rose che riprende i simboli iconici della griffe (il lucchetto e l’hangtag delle borse e la carrozza con cavalli), il suo bouquet si schiude con guizzi freschi di sorbetto d’ananas, limone e pepe rosa per poi rivelare un cuore che intreccia tè alla rosa, gelsomino sambac, gardenia e peonia soffusi da un’eco boisée e avvolgente, connubio di essenza di patchouli indonesiano, muschi e legni.

POWERCELL

Tre nuovi soin per la linea Powercell di Helena Rubinstein, creata per lottare contro gli effetti nocivi e gli stili di vita urbani intensi che accelerano l’invecchiamento cutaneo, grazie all’azione delle cellule madri vegetali di Criste Océanique, che stimolanti e antiossidanti, favoriscono la rigenerazione cutanea e rinforzano la funzione barriera della pelle proteggendo così le cellule dagli stress ambientali. Libera l’epidermide da particelle inquinanti, polvere e sebo, nutre, protegge e purifica ravvivando l’incarnato, Anti-Pollution Mask, maschera esfoliante con estratto di moringa, lipo-idrossi-acidi, burro di karitè e attivi idratanti. Dedicato allo sguardo 24H Eye Care, fluido rigenerante e lenitivo che corregge occhiaie, borse e discromie cancellando i segni della fatica e le piccole rughe grazie ad una concentrazione doppia di cellule madri vegetali di Criste Océanique abbinate a un complesso di attivi illuminanti (Lighy Complex) e a un applicatore ad “effetto freddo” che leviga e rivitalizza immediatamente il contorno occhi. Night Rescue, durante la notte stimola la rigenerazione cutanea, rafforza la pelle nei confronti delle aggressioni ambientali e assicura idratazione e comfort per merito dell’Aquakeep, un attivo idro-tensore, e della glicerina, umettante.

RUBINSTEIN


EXTREME SPEED

Espressione di una virilità moderna e dinamica e dedicato all’uomo che vive intensamente, dall’energia esplosiva e dallo stile elegante. Così Extreme Speed, il nuovo profumo maschile firmato da Michael Kors. Racchiuso in uno scrigno essenziale blu intenso si rivela un jus vibrante e avvolgente, sapiente alchimia di legni e spezie. Al debutto, un mix di cardamomo, cipresso e salvia aromatica; nel cuore cannella e legno di violetta; e nel sillage un trio di legni di cedro, patchouli e balsamo tolu.

KORS

LANCÔME

ADVANCED GÉNIFIQUE

Concentrare in una sheet mask la stessa quantità di estratti di Bifidus di un flacone dell’iconico siero Advanced Génifique. Questa la sfida di Lancôme. Sfida vinta con Hydrogel Melting Mask, maschera che leviga, rimpolpa e restituisce al volto la luminosità della giovinezza con risultati subito visibili. Alla base delle sue performances, gli estratti di probiotici, tra cui il Bifidus è il più concentrato, gli attivi che hanno fatto il successo di Advanced Génifique, specifici per rafforzare la funzione barriera della cute migliorando la sua qualità e resistenza nei confronti delle aggressioni esterne e assicurandole anche l’idratazione ottimale. Per ottimizzarne la penetrazione è stata poi creata una bio-matrice di idrogel, acquosa e solubile che si trasforma uin fluido a contatto con l’epidermide liberando i suoi componenti trattanti. Tre le modalità d’uso: per creare una base trucco perfetta (10 minuti), per ravvivale il glow (20 minuti) o per approfittare della notte risvegliarsi al mattino con un viso più giovane e fresco (30 minuti).

BIOTHERM

LIFE PLANKTON SENSITIVE BALM

Dedicato alla pelle secca, sensibile e reattiva, da Biotherm, Life Plankton Sensitive Balm, balsamo ricco come una crema che contrasta secchezza, ruvidezza, rossore, sensazione di calore, prurito e pelle che tira e, giorno dopo giorno, nutre l’epidermide ripristinandone la barriera protettiva, le dona elasticità e luminosità, e, soprattutto, la rende più resistente e meno reattiva. La sua formula, priva di parabeni, coloranti, oli minerali e profumi, per rispettare la fragilità e sensibilità della cute, è concentrata al 5% di Life Plankton™, che agisce sulle cause scatenanti i fenomeni di sensibilità cutanea, lenisce la pelle arida e danneggiata e la fortifica e rigenera. Ulteriore plus, il packaging un pot ermetico (Airless Jar) che tutela l’integrità della texture evitando ogni tipo di contaminazione e ossidazione, e ne eroga la quantità ottimale.

ARDEN

CERAMIDE LIFT AND FIRM SCULPTING GEL

Con il passare del tempo il collagene e l’elastina presenti nell’epidermide diminuiscono significativamente facendo sì che tratti e profili del volto perdano freschezza e definizione, la cute diventi meno tonica e compatta, e rughe e linee d’espressione si facciano più evidenti. In soccorso arriva Ceramide Lift and Sculptig Gel di Elizabeth Arden, che, grazie alla sinergia di peptidi e ceramidi, supporta la produzione di collagene, rafforza la pelle, rassoda e ridisegna i contorni del viso. Gel leggero e invisibile allea due differenti tecnologie: la Sculpting Technology (Acetyl Tripeptide 2, acido ialuronico ed estratto di Mukul commiphora) che ottimizza la sintesi di collagene ed elastina e minimizza rughe e linee sottili; e la Lift and Firm Technology (complesso di Ceramidi 1, 3 ,6, colesterolo, fitosfingosina, estrato di semi di ibisco, acetyl Octapeptide-3), che assicura l’idratazione ottimale, rimpolpa i tessuti e migliora l’elasticità supportando la produzione naturale di collagene.


BELLEZZA

MALONE

SHISEIDO

SHISEIDO MEN TOTAL REVITALIZER CREAM

ENGLISH MINT & GINGER LIP CARE

Freddo, vento, sbalzi di temperatura, riscaldamento. Questi i “nemici” della bellezza delle labbra in inverno. Particolarmente delicate per la loro struttura (sono prive di ghiandole sebacee e di strato corneo), tendono a inaridirsi, screpolarsi e seccarsi e per questo necessitano di un trattamento “ad hoc” che restituisca loro comfort e morbidezza. Come English Mint & Ginger Lip Care di Jo Malone, balsamo vellutato arricchito di burro di moringa, cera di rosa e olio di semi di kukui per un’efficace azione protettiva, nutriente e restitutiva. Dedicato a entrambi, è caratterizzato da una vivace nota fresca e speziata che allea menta e zenzero.

Si ispira alle sessioni di workout e alla filosofia giapponese “Kaizen”, che mira a ottenere un cambiamento positivo attraverso un miglioramento continuo e costante frutto del raggiungimento di piccoli obiettivi quotidiani, Total Revitalizer Cream di Shiseido Men. Pensata per l’epidermide maschile, la sua formula multi-funzione e anti-età ad alta performance “allena” la pelle a raggiungere la condizione ottimale restituendo al volto un aspetto più fresco e tonico. Alla base delle sue performance la sinergia di due attivi e di una specifica modalità d’utilizzo. L’ImuBuild Complex rafforza la resistenza della pelle all’invecchiamento e ne incrementa la sua funzione barriera e sue capacità difensive contro le aggressioni esterne e della rasatura. Il Marine Protein Complex, rimodella l’ovale del viso, tonifica e rassoda. Lo Skin Workout Method, infine, grazie alla specifica gestualità d’applicazione stimola i muscoli del volto contribuendo a donargli un aspetto più fresco e definito.

RE-PLASTY

Nel 2008 Helena Rubinstein lanciava RePlasty, declinata in trattamenti cosmetici anti-età ispirati alle procedure di medicina estetica praticate a LaClinic Montreux. Oggi per celebrarne il 10° anniversario, la collezione si amplia con due nuovi soin attivatori di luminosità dall’azione complementare che contrastano i segni del foto-invecchiamento. Light Peel è un peeling delicato quotidiano che esfolia e addolcisce la pelle grazie alla sua formula bi-fasica: una componente acquosa con acido glicolico e acido salicilico per esfoliare, e una addolcente che assicura protezione e comfort con un complesso di oli lenitivi, emollienti e attivi idratanti. Laserist, è un siero schiarente che agisce contro macchie e discromie offrendo anche un soin anti-age. Accoglie infatti SymWhite, LHA agenti illuminanti e acido ellegico per inibire la produzione di melanina impedendone anche l’ossidazione, uniformare e migliorare la grana cutanea riducendo visibilmente le macchie. Cui si affiancano due attivi iconici del brand (Pro-Xylane e adenosina) per stimolare la rigenerazione cellulare, ridensificare e rinforzare la struttura cutanea, idratare e agire su rughe, linee d’espressione e segni del tempo.

RUBINSTEIN

PUPA

AGE REVOLUTION

Pupa amplia la sua linea di trattamento Age Revolution con un nuovo soin dall’azione schiarente. Debutta la Crema Anti Macchia Uniformante Illuminante Spf 20, specifica per ridurre macchie e discromie cutanee prevenendone la comparsa. Morbida, fondente ideale per ogni tipo di epidermide, la sua formula associa Pupa Reviva Cell, che favorisce la rigenerazione e la longevità cellulare supportando il sistema di difesa anti-età cutaneo, e Skin White Active, che contrasta la sintesi di melanina e riduce l’iperpigmentazione assicurando sericità e idratazione.

82

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


BELLEZZA

ROSSETTO UNICO

Collistar si rimette in... riga. Dopo il lancio del Mascara Unico®, il cui pack era caratterizzato da un susseguirsi di righe, oggi lancia il Rossetto Unico® che ne riprende il motivo non solo sull’astuccio ma anche sullo stick. E “unico” questo nuovo make-up lo è davvero per le sue performance esclusive: assicura un pieno rilascio del colore al primo passaggio vestendo le labbra con un finish leggero, luminoso ed elastico che, morbido ed emolliente, disegna i profili senza sbavare; rimane a lungo impeccabile senza virare di colore o perdere intensità; e assicura idratazione immediata e long lasting proteggendo dall’inquinamento e neutralizzando i radicali liberi (oli estratti da fior di loto e bixa orellana). Quindici le nuances, dai nude ai rosa fino ai rossi, più tre sfumature metalliche (corallo, rubino e ametista) in limited edition.

COLLISTAR

SKIN ENERGY JUVENA

84

|

DAILYLUXURY

|

Due nuove formule per le linea di soin Skin Energy di Juvena. Pore Refine Mat Fluid, è un fluido opacizzante che minimizza i pori, migliora la qualità delle pelle, idrata, nutre e contrasta l’eccessiva oleosità alleando all’esclusiva SkinNova SC Technology l’estratto di rododendro più attivi astringenti, rigeneranti, nutrienti e protettivi e particelle sebo-assorbenti. Refine & Exfoliant Mask, è una maschera gel che grazie ad un pool di acidi naturali della frutta (malico, glicolico, citrico e tartarico), rimuove cellule morte e impurità, attenua i segni di pigmentazione irregolare, leviga e dona sericità all’incarnato rendendolo più luminoso e fresco.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

ARDEN

MAKE-UP

Elizabeth Arden pensa al make-up, in particolare a quello degli occhi e del viso, e amplia la sua collezione con nuove formule. Per regalarsi un incarnato serico, impeccabile e dalla naturale luminosità, Stroke of Perfection Concealer, correttore che mimetizza occhiaie e imperfezioni, e High Performance Blurring Loose Powder, cipria perfezionatrice ad effetto soft focus da applicare con il pennello kabuki High Performance Powder Brush. Dedicati allo sguardo, invece, Little Black Compact, palette trio di ombretti in edizione limitata; High Drama Eyeliner, waterproof e dalla tenuta duratura (16 ore); e Standing Ovation Mascara, che modella e volumizza le ciglia con un effetto ventaglio assicurando anche morbidezza e nutrimento.

DALLA PALMA

LINEA AL CARBONE

Dedicata alla chioma in città che, aggredita quotidianamente da smog e inquinamento, si appesantisce, si sporca in fretta e perde luminosità, la linea Haircare al carbone di Diego Dalla Palma. Alla base della sua efficacia, BioCarbon Active System, composto da carbone vegetale ricavato da rami, germogli e radici di bamboo biologico, che rimuove impurità e particelle di smog, tè nero, antiossidante e protettivo; uva nera, che contrasta i radicali liberi, idrata, illumina e rivitalizza, e ginepro, che stimola la microcircolazione del cuoio capelluto e rinforza. Due i prodotti: Shampoo Detossinante Anti Smog e Maschera Detossinante Anti Smog.


NUTRI-FILLER LIPS®

PUPA

Da Filorga, dedicato alla bellezza e al benessere delle labbra, Nutri-Filler Lips®, balsamo innovativo 3 in 1 che attinge all’expertise della cosmesi, della medicina estetica e del make-up per regalare un sorriso più giovane, levigato, definito e pieno. La sua formula nutre, rigenera e ripara (olio di ricino e di soia, burro di karitè); rimpolpa e leviga, volumizza e ridisegna i profili con un effetto 3D al pari dei filler grazie al PAL GHK, un peptide che stimola la sintesi del collagene e dei glicosaminoglicani; e rivitalizza e dona luminosità per merito dell’NCTF®, il complesso brevettato Filorga e di una molecola innovativa che reagisce con il pH sublimando e ravvivando il colore delle labbra.

FILORGA

I’M MATT

Veste le labbra con un finish mat, vellutato e dal colore intenso e profondo senza inaridirle ma assicurando loro un comfort duraturo, I’m Matt di Pupa. Rossetto opaco assoluto, si avvale di una formula high-tech che allea un’elevata concentrazione di pigmenti e lacche, per un make-up dal colore pieno con un solo passaggio; speciali cere che assicurano una texture flessibile e leggera che scivola sulle labbra definendole alla perfezione; e burro di mango selvatico dall’azione emolliente e idratante. Declinate in quattro palette le nuances: I’m Chic, nei toni nude, rosa e bruniti; I’m Cool, nelle sfumature dal rosa al prugna; I’m Eccentric, nelle cromie dei fucsia, ciclamino e violetto; e I’m Iconic, i rossi evergreen dal corallo al rubino fino al burgundy.

GLITTER BOMB

GLOBAL LINE

Specifica per offrire ad ogni tipo di epidermide la routine skincare più adatta alle sue esigenze e declinata in detergenti, maschere e trattamenti specifici, la Global Line di Shiseido si arricchisce con tre nuove specialità. Dedicati al démaquillage, Refreshing Cleansing Water e Refreshing Cleansing Sheets, un’acqua detergente delicata e salviettine detergenti in cotone che, prive di oli e alcool, rimuovono makeup e impurità tutelando l’idratazione cutanea e prevenendo la comparsa di imperfezioni. Oil-Control Blotting Papers, cartine sebo-assorbenti anti-lucidità, eliminano istantaneamente l’aspetto lucido, contrastano le imperfezioni e regalano un incarnato fresco e mat.

SHISEIDO

Colore intenso, effetto glitter estremo, comfort assoluto e un make-up dello sguardo glamour e dai mille riflessi. Questi gli atout di Glitter Bomb Eyeshadow di Pupa, ombretto hi-tech declinato in nove cromie esplosive e dalla texture sensoriale. La sua formula si avvale infatti di un’elevata concentrazione di cristalli micronizzati per un finish scintillante; di pigmenti finissimi, per assicurare un make-up che si fonde con le palpebre senza creare macchie e sbavare, di agenti filmanti e polimeri gelificanti, per un finish duraturo e confortevole, e di oli emollienti per una texture piacevole al tatto e sulla pelle.

PUPA

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

85


BELLEZZA

URBAN DECAY

DISTORTION EYESHADOW PALETTE

Perfetta per chi ama sperimentare nuovi effetti make-up e personalizzare il proprio look, Distortion Eyeshadow Palette di Urban Decay. Una boîte vestita da un finish olografico si rivela molto più di una “classica” trousse di ombretti. Le poudres sono disposte su tre file e qui si svela subito le novità: la fila in alto si compone di cinque ombretti trasformer, ovvero ricchi di pigmenti riflettenti che, da applicare su qualsiasi altra sfumatura del kit, la trasformano in una nuance cangiante e multidimensionale; le altre due, accolgono dieci ombretti tradizionali ci cui nove cromie inedite più Blackout, l’iconico nero matt del brand.

VENEZIA ESSENZA

Brand strettamente legato a Venezia e alla sua storia, The Merchant of Venice rende omaggio alla bellezza, all’unicità e alla tradizione della città ai tempi della Serenissima con due fragranze per lui e lei: Venezia Essenza. Annunciate da uno scrigno nero assoluto illuminato da tessere dorate che rievocano i mosaici veneziani, i jus, due Eau de Parfum Concentrée, vedono protagonisti effluvi orientali, raffinati, sensuali e avvolgenti. Pour Homme, legnoso, ambrato e speziato, intreccia bergamotto, petitgrain, noce moscata, vetiver, palo alto, labdano, cuoio, caffè torrefatto e muschi. Pour Femme, fiorito e orientale, conquista con un bouquet che mixa accenti fruttati, nuances floreali, legni e sentori ambrati e vanigliati.

THE MERCHANT OF VENICE

ANTIMACULA

Arval amplia la sua linea Antimacula, specifica per contrastare macchie e discromie cutanee donando radiosità e perfezione all’incarnato, con due nuove formule. Perfect Treatment è un fluido illuminante che regolarizza la produzione di melanina, schiarisce e contrasta la formazione di discromie grazie alla sinergia del SCA Complex e di speciali filtri Uv (Spf 30) cui si affiancano vitamina E, antiossidante e idratante, Hydro-Duo Complex, per un’idratazione multilivello, e polveri Soft Focus per un’azione uniformante. Whitening Makeup, fondotinta fluido da utilizzare in sinergia con i trattamenti della gamma, copre gli inestetismi e contrasta attivamente il fotoinvecchiamento e la comparsa di macchie da fotosensibilizzazione con un finish luminoso e naturale.

ARVAL

AVERY COLLECTION AVERY

L’universo olfattivo di Avery si amplia con una nuova collezione di fragranze esclusive che, caratterizzate da sentori audaci, seducenti e originali, concretizzano percorsi olfattivi inediti e conquistano i sensi. Sette i jus, racchiusi in scrigni in cristallo color bronzo dal design essenziale e puro. White Not, è un bouquet di fiori bianchi; Noisy Noisette, scalda il suo accordo fiorito con una nota di caffè; Cuir Touch, cattura il fascino atemporale del profumo del cuoio; Amour Bakhoor, cattura la magia delle tradizioni arabe; Chypre Elixir, racchiude i sentori che pervadono l’isola di Cipro; Musk Mélange, intreccia un accordo poudré e uno muschiato; Twist de Bois, allea spezie e legni morbidi.


MARZO 2018 15 - 18

COSMOPACK COSMOPRIME PERFUMERY&COSMETICS GREEN&ORGANIC COUNTRY PAV. 14-16-16A-29B Organizzato da BolognaFiere Cosmoprof S.p.a. - Milano tel. +39.02.796.420 - fax +39.02.795.036 info@cosmoprof.it company of

in collaborazione con

16 - 19

HAIRDRESSING&SALON BEAUTY&SPA NAILWORLD COUNTRY PAV. 29A-34-35C

B O L O G N A QUARTIERE FIERISTICO W W W. C O S M O P R O F. C O M

con la partecipazione di


BENESSERE

LA “NATURA” DEL WELLNESS M A R I NA SA N T I N


D

OMINATO DALLE VETTE DEL GRUPPO DI TESSA, dell’Ort-

favorisce l’eliminazione delle tossine; provare i bagni di vapore, che grazie al caldo umido alleviano le tensioni, liberano la mente e purificano l’organismo; scoprire il Percorso Kneipp e il Percorso sensoriale esterno, un “cammino” in giardino da percorrere a piedi scalzi che regala sensazioni inedite ricollegandoci alla natura attraverso i quattro elementi (acqua, aria, terra e fuoco). Non mancano poi le sedute di yoga, pilates e meditazione, il fitness, la tonificazione muscolare e l’aquagym per chi preferisce un relax attivo. Cuore della Spa, il carnet di trattamenti dedicati a viso e corpo che attingono alla natura e ai suoi elementi. In primo piano infatti, gli “Authentic Local Treatments”, che utilizzano ingredienti e principi attivi di provenienza locale certificata, e i Signature Treatments, massaggi “Cryo Cristal” e peeling che si avvalgono delle virtù di erbe e piante locali e di preziosi minerali (cristallo di rocca, quarzo rosa, ametista, avventurina). Da non perdere poi, i “rituali”, una selezione di trattamenti da vivere anche in coppia, i soin specifici per contrastare gli inestetismi della silhouette e combattere l’invecchiamento, i massaggi “bio & classic”, Hot Stone, ayurvedico Abhayanga e le sedute di riflessologia plantare. Ma non è ancora tutto. La Forest Spa pensa anche a… lui e al suo benessere con le proposte “Man Spa”, specifiche per le ■ esigenze maschili.

les e delle Dolomiti del Brenta; protetto dall’abbraccio di boschi di conifere e dal verde dei pascoli; affacciato direttamente sulle piste innevate del comprensorio di Merano 2000. Benvenuti al Josef Mountain Resort di Avelengo, meta privilegiata degli appassionati di sport invernali e delle vacanze in alta quota, all’insegna del benessere e della perfetta armonia con la natura. Ed è proprio la natura il fil rouge che caratterizza l’intera struttura, dagli arredi in stile alpino allo splendido giardino, dal menù basato sui prodotti locali alle escursioni guidate (da non perdere la gita in carrozza trainata da cavalli e la ciaspolata notturna alla luce delle fiaccole) fino all’esclusiva proposta wellness. Fiore all’occhiello del resort, la Forest Spa, perfetta per staccare dai ritmi pressanti della routine quotidiana, per ritrovare l’equilibrio psicofisico ottimale e per regalarsi nuova vitalità, energia e bellezza. Ci si potrà concedere lunghe nuotate nelle piscine (interna ed esterna) riscaldate e con idromassaggio; rilassarsi nella sauna finlandese, dove sperimentare l’Aufguss (ventilazione) grazie ad un maestro di sauna che diffonderà oli essenziali dalle proprietà benefiche, o nel Vitarium, che, con una temperatura di 50°-60° e un’umidità del 40%, JOSEF MOUNTAIN RESORT

Immersa nella natura: nella cornice incantata delle vette di Avelengo. Ispirata alla natura: dalle attività en plein air, al décor degli interni, fino alla proposta gastronomica. E, soprattutto, pensata all’insegna della natura. È la Forest Spa del Josef Mountain Resort, oasi di benessere dove tutti i trattamenti si avvalgono delle virtù benefiche di erbe, piante e ingredienti locali.

i

Falzeben 225, Avelengo (BZ) Tel. 0473.279590 info@josef.bz • www.josef.bz

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

89


DESIGN

LE “VISIONI” DI RICK OWENS Abiti, arredi, accessori, film, opere grafiche e una scultura gigante site-specific, raccontano l’universo creativo di Rick Owens in “Subhuman Inhuman Superhuman”, prima retrospettiva dedicata allo stilista visionario, artista e designer, in scena a La Triennale di Milano. M A R I NA SA N T I N

i 90

|

DAILYLUXURY

|

“SUBHUMAN INHUMAN SUPERHUMAN”

Triennale di Milano, fino al 25 marzo 2018 Info: tel. 02.724341 www.triennale.org.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


“S

UBHUMAN INHUMAN SUPERHUMAN”. Questo il titolo della

mostra allestita alla Triennale di Milano, la prima retrospettiva assoluta dedicata a Rick Owens, stilista visionario e furniture designer. La rassegna indaga il suo processo creativo ed espressivo evidenziando i concetti di bellezza, diversità e accettazione, fulcro del suo lavoro. Rick Owens, californiano, ha una formazione artistica (ha studiato pittura e scultura) e debutta nel fashion con una sua linea nel 1994. La sua prima sfilata è a New York (sostenuta da Anna Wintour e Vogue Usa) ma sarà solo nel 2003, trasferitosi a Parigi, che ottiene la sua consacrazione a Couturier. Gli hanno attribuito molti maestri, in particolare le “icone” giapponesi Yamamoto, Kawakubo e Miyake, ma lui possiede una sensibilità differente e unica. Non pensa, innanzitutto, che la moda sia arte e, assieme a Michèle Lamy - moglie, musa, complice - ha formulato negli anni un’estetica che mette in discussione tutti i canoni della moda. “I vestiti che faccio - dichiara - sono la mia autobiografia. Sono l’eleganza calma che voglio raggiungere, e i danni che ho lasciato lungo la stra-

da. Esprimono tenerezza e megalomania. Sono un’idealizzazione adolescenziale, e la sua inevitabile sconfitta”. Nel suo universo, troviamo abiti che riconfigurano radicalmente il corpo umano, accessori che mixano naturale e techno, calzature che non accettano la logica di ciò che una scarpa dovrebbe essere, arredi poco appariscenti, come la sua prima collezione realizzata in compensato grezzo, marmo e corna di alce americano. “Subhuman Inhuman Superhuman”, si presenta come un “gesamtkunstwerk”, con una selezione di oltre cento pezzi provenienti dai suoi archivi di moda, arredi, film, opere grafiche, pubblicazioni, insieme a una monumentale installazione scultorea, ed è lo stesso Owens a divenire autore della sua narrativa e, esplorando l’evoluzione della sua creatività, racconta eloquenza, innovazione, grazia e sofisticata raffinatezza del suo lavoro. Usando un approccio inclusivo, dolce ed empatico come punto di partenza, mette in discussione i concetti di bellezza e accettabilità all’interno della nostra società. Influenzato da poeti e artisti come Stéphane Mallarmé, Alessandro Manzoni, Pierre Molinier, Marcel Duchamp, Carol Rama ed Eileen Agar, integra la loro

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

91


DESIGN

prassi con la sua sensibilità punk e anarchica. La sua opera esplora i parametri di ciò che è generalmente definito e accettato come bello, facendo implodere credenze comuni e perbenismo e, al tempo stesso, contrastando ogni moralismo. Per accedere alla mostra ed entrare nel suo mondo immaginario, bisogna attraversare una sorta di portale, un’anticamera oscurata che rievoca i backstage delle sfilate per poi ritrovarsi nel cuore della rassegna dove a sovrastare le sue creazioni c’è una gigantesca scultura site-specific che sarà possibile ammirare solo a La Triennale, una sorta di “nuvola”, una forma aliena realizzata in cemento, sabbia dell’Adriatico raccolta al Lido di Venezia, gigli polverizzati e capelli dello stesso stilista. Intimorisce e rassicura al tempo stesso, perfetta espressione della sua moda sovrumana, inumana, extraterrestre. ■

92

|

DAILYLUXURY LUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


94

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


FOOD

F OD FO FOOD PREDICTION MARINA SANTIN

I

L 2018 È ANCORA ALLE PRIME BATTUTE ma non ha

smentito la “tradizione” di sempre. Puntualmente, come ogni anno, due i “cult” a cui nessuno si sottrae: stilare un elenco di buoni propositi (cui, salvo poche eccezioni, non si terrà fede) e la “caccia” alle previsioni per capire cosa ci riserveranno i prossimi 365 giorni. Se il primato spetta all’astrologia con oroscopi dettagliati per ogni segno zodiacale, altrettanto gettonati sono fashion e beauty con, in netta ascesa, il food. E sì, perché la curiosità per le tendenze alimentari ha registrato in questi ultimi anni una vera impennata, a dimostrare che siamo sempre più attenti e curiosi su ciò che porteremo in tavola. Indovinare i gusti, le preferenze, l’evoluzione delle tendenze, le “new entry” è sempre più difficile (ci verrebbe da dire che sarebbe il caso di interrogare la sfera di cristallo per avere le risposte), ma è altrettanto vero che professionisti del settore e società di ricerca, studiando il mercato e le vendite riescono a tracciare un profilo preciso di ciò che riempirà il nostro carrello della spesa. Tra questi, gli esperti di Whole Foods Market, catena americana leader nei prodotti biologici (di recente acquisita da Amazon) con oltre 40 anni di esperienza nello studio delle preferenze dei consumatori che hanno pubblicato la classifica delle 10 tendenze alimentari del 2018 negli States e che, vedremo, trovano corrispondenza anche nel nostro paese.

Funghi funzionali, fiori, super polveri, sapori mediorientali, “bollicine” alternative, delizie veggie e rivisitazioni di grandi classici della tradizione culinaria. Ecco cosa porteremo in tavola nei prossimi dodici mesi. Ad affermarlo, Whole Foods Market che ha stilato la classifica delle 10 tendenze alimentari del 2018.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

95


Le 10 tendenze

Fiori Se già da qualche anno i grandi chef stellati hanno inserito fiori commestibili nelle loro ricette, nel 2018 l’ispirazione floreale avrà piena fioritura. Sarà un tripudio di petali e corolle variopinte che infonderanno il loro sapore e aroma botanico, dolce e fresco, non solo nei nostri piatti ma anche in drink healthy e spuntini. Ci saranno bevande al latte aromatizzate alla lavanda, bibite, ghiaccioli e granite alla rosa, tè all’ibisco rosa (caldo o ghiacciato) e cocktail e drink frizzanti al sambuco, eletto il nuovo MVP (Most Valuable Petal).

Super-polveri Le polveri saranno le grandi protagoniste. Sarà forse perché sono così facili da aggiungere agli alimenti, ma conquisteranno ogni tipo di cibo: bevande al latte, smoothies, barrette energetiche, zuppe e prodotti da forno. Per un plus d’energia, perfetta alternativa al caffè, via libera a polveri quali matcha, radice di maca, e cacao spolverate in abbondanza in ogni tazza. La curcuma poi, spezia della medicina ayurvedica dalle mille virtù benefiche, continuerà a essere la superstar, mentre spirulina, kale, erbe e radici di tutti i tipi saranno habituées di drink “green attitude”. Anche le proteine in polvere, un tempo riservate a sportivi e body builders, avranno un nuovo ruolo. Si sono infatti evolute e accolgono nelle loro formule nutrienti benefici per la bellezza delle pelle e dei capelli, collagene in primis.

Ispirazione Medio Oriente Sapori e profumi della cucina mediorientale si sono progressivamente fatti strada in Occidente, ma sarà nel 2018 che vivranno il loro momento d’oro. Hummus, pita, falafel ci sono già familiari, ma ora siamo pronti a sperimentare le tradizioni più autentiche, le differenze regionali e gli ingredienti classici culture del Medio Oriente con le influenze persiane, israeliane, marocchine, siriane e libanesi ai primi posti. Nei nostri menù troveremo così spezie (harissa, cardamomo e za’atar) ma anche piatti insoliti quali shakshuka (una ratatouille con uova), halloumi alla griglia e agnello. Atri ingredienti mediorientali che compaiono abitualmente sulle nostre tavole i cui consumi avranno una netta impennata saranno: melagrana, cetrioli, melanzana, prezzemolo, menta, tahini, marmellata di pomodori e frutta secca.

96

|

DAILYLUXURY

|

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018


FOOD

Funghi funzionali Già da qualche tempo si parla delle virtù benefiche dei funghi funzionali: antiossidanti, ricchi di vitamine e minerali, autentici booster del sistema immunitario. Fino ad oggi erano appannaggio quasi esclusivo degli integratori alimentari utilizzati tra gli sportivi e nell’ambiente del wellness. Oggi, reishi, chaga, cordyceps ed hericium erinaceus fanno il loro ingresso in molteplici categorie di cibi. Tra i primi, drink in bottiglia, caffè, smoothies e tè. Inoltre quelli dal sapore più forte e deciso verranno inseriti nel brodo, mentre quelli più delicati entreranno nelle ricette di prodotti a base di cacao, cioccolato e caffè.

Trasparenza 2.0 Le informazioni contenute nelle etichette dei prodotti non basteranno più. Sempre più attenti agli acquisti e più informati, i consumatori vogliono conoscere la “storia” dell’alimento che scelgono, dall’origine fino all’arrivo sugli scaffali del negozio. Con un’attenzione particolare per gli OGM, la tracciabilità, la certificazione del commercio equo, la produzione responsabile e il rispetto del benessere degli animali.

Green food ma high-tech I regimi alimentari vegetariani, vegani e, più in generale, i piatti a base vegetale continueranno la loro ascesa nel food world. Il fenomeno non sfugge all’industria tecnologia che debutta in questo settore avvalendosi della scienza per migliorare le ricette e manipolare ingredienti e proteine vegetali dando vita a proposte “alternative” davvero invitanti. Ci saranno così hamburger vegan, sushi senza tonno a base di pomodori, latticini e yogurth “milk free” ricavati da noci, piselli, banane, madacamia e pecan, e gourmandises prive di latte, dalla glassa vegana ai brownies, passando per gelati, brioche e crème brulée così deliziosi da non accorgersi della differenza rispetto ai “classici”.

Snacks puffed & popped

Gli snacks “crunchy” preferiti all’unanimità si rinnovano. L’avvento delle più moderne tecnologie rivoluziona tutto ciò che è soffiato, estruso, essiccato o grigliato creando nuovi sapori, nuove texture e nuove sensazioni. Si avranno così chips di manioca, patatine di alghe, nodini di pasta soffiata e tutte le possibili forme di riso soffiato. Il trend coinvolgerà anche le patatine “old style” che saranno a base di jicama, pastinaca o cavoletti di Bruxelles, così come i pop corn.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

|

DAILYLUXURY

|

97


foglie e bucce. Ne derivano nuove ricette inedite che ci faranno scoprire nuovi sapori e nuove texture, spaziando dalle scorze di anguria sottaceto, al pesto di barbabietola o all’insalata di gambi di broccoli.

FOOD

“New” tacos La passione per tutto ciò che Latino Americano (gastronomia compresa) continua incessante. In tema food, i tacos saranno veri protagonisti proponendosi in nuove “dimensioni”. Lo streetfood preferito da molti non sarà più solo tortillas e ricette salate. Si rivisitano infatti in versione “dessert” perfetti a fine pasto e ideali anche per la colazione. Inoltre si rinnoveranno nel “look”, ovvero si avvarranno di nuovi wrappers e ripieni, quali fogli d’alghe riempiti di poke, l’insalata hawaiiana che mixa riso, pesce crudo e verdure. E i “classici”? Non spariranno di certo ma punteranno a una maggiore qualità degli ingredienti per una proposta più healthy riscoprendo ad esempio grani antichi, e offrendo ingredienti gluten free.

I magnifici 10

Root-to-Stem In perfetta sintonia con la lotta agli sprechi alimentari, prende sempre più piede la cucina “root-tostem”, che utilizza frutta e verdura per intero, comprese le parti che non siamo soliti mangiare, quali radici, gambi,

98

|

DAILYLUXURY

|

Il futuro è già qui. Nell’immagine qui sotto , presa dal report di Whole Food Market, alcuni prodotti, già in commercio, che fanno da ambassador alle 10 tendenze alimentari che caratterizzeranno la nostra tavola nel 2018.

N°1-2 GENNAIO-FEBBRAIO 2018

Bollicine “alternative” Bye bye soda e bibite frizzanti, ricche di zuccheri, dannose per la salute e la linea… Si affermerà una nuova generazione di “bollicine” che conquisterà non solo l’universo beverage tradizionale. Via libera ad acque aromatizzate frizzanti (anche con estratti vegetali come acero, betulla, sambuco) a caffè freddi fizzy e a mocktail a base di acqua gassata dal sapore di frutta, erbe, fiori e piante (lime, menta, sambuco, pompelmo). ■


SEGUI DAILY LUXURY E SCEGLI... L’EDIZIONE CARTACEA

LEGGI DAILY LUXURY AL COSTO DI 20€ ALL’ANNO

EDIZIONE CARTACEA

20€ ALL’ANNO

L’EDIZIONE DIGITALE

CON ISSUU, LA MIGLIORE PIATTAFORMA MONDIALE DI MAGAZINE ON-LINE, LEGGI DAILY LUXURY GRATUITAMENTE SENZA NESSUN COSTO

SCARICA L’APP SMARTPHONE

TABLET

PERSONAL COMPUTER

WWW.DAILYLUXURY.IT VISITA LA PAGINA WWW.DAILYLUXURY.IT/ABBONAMENTO PUOI PAGARE CON: BONIFICO BANCARIO O BOLLETTINO POSTALE

SCEGLI IL TUO DISPOSITIVO SEGUI I NOSTRI CANALI

DAILY LUXURY. LA BELLEZZA È LUSSO QUOTIDIANO... ON-LINE


OSEZ L’EXTRAORDINAIRE !

CRÈME DE LÉGENDE SOURCE DE RÉGÉNÉRATION www.orlane.fr

DAILY LUXURY • n.1-2 gennaio-febbraio 2018  

“Amo Ferragamo” Suki Waterhouse si dichiara…

DAILY LUXURY • n.1-2 gennaio-febbraio 2018  

“Amo Ferragamo” Suki Waterhouse si dichiara…