Page 1

LA SANITÀ CHE CAMBIA EQUITÀ DI ACCESSO, INNOVAZIONE, SOSTENIBILITÀ. PROFESSIONISTI SANITARI E CITTADINI PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO.

26-29 NOVEMBRE 2019 FIRENZE | FORTEZZA DA BASSO

PROGRAMMA INVITO


26 NOVEMBRE | AUDITORIUM Ore 8.30-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LA SANITÀ CHE CAMBIA

EQUITÀ DI ACCESSO, INNOVAZIONE, SOSTENIBILITÀ. PROFESSIONISTI SANITARI E CITTADINI PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO

A cura di Forum Risk Management in Sanità® Ore 8.30

Registrazione Partecipanti

Ore 9.30

Apertura

Vasco Giannotti Coordinatore Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità Enrico Desideri Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Coordinano

Saluti Autorità

Dario Nardella* Sindaco di Firenze

Introduzione al Forum

Silvio Brusaferro Ore 11.00 Tavola Rotonda

Presidente Istituto Superiore di Sanità

Nuova governance in sanità: Autonomia differenziata e sistema solidale

Modera Giornalista

Titolo V ed evoluzione del rapporto stato regioni Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità Giovanni Bissoni Intervengono

Enrico Rossi* Attilio Fontana* Michele Emiliano* Sonia Viale Stefano Bonaccini*

Presidente Regione Toscana Presidente Regione Lombardia Presidente Regione Puglia Assessore alla Sanità Regione Liguria Presidente Regione Emilia-Romagna

È stato invitato a concludere Il Ministro della Sanità

On. Roberto Speranza

Ore 13.30 12

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


AUDITORIUM | 26 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

NUOVA GOVERNANCE DISPOSITIVI MEDICI E FARMACI

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordina

Giovanni Bissoni

Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità

Presentano

Governance Farmaci Giuseppe Traversa Governance Dispositivi Medici Luciana Ballini

Istituto Superiore di Sanità Presidente dell’Assemblea Plenaria EUnetHTA

Interventi preordinati

Giovanna Scroccaro Nello Martini Marcella Marletta Luca Li Bassi Massimo Scaccabarozzi Massimiliano Boggetti Pietro Derrico Giuseppe Turchetti

Presidente CPR AIFA Presidente Fondazione ReS DG Dispositivi Medici Ministero della Salute DG AIFA Presidente Farmindustria Presidente Confindustria Dispositivi Medici Presidente SITHA Professore Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa

Dibattito Concludono

Giovanni Bissoni Giuseppe Traversa Luciana Ballini

Ore 18.30 * È stato invitato

Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità Istituto Superiore di Sanità Presidente dell’Assemblea Plenaria EUnetHTA

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

13


27 NOVEMBRE | AUDITORIUM Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

“VALORE” DELLA SANITÀ E SANITÀ DI “VALORE”

SANITÀ E SCIENZE DELLA VITA FATTORE DI SVILUPPO E CRESCITA PER L’ITALIA

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordina

Nino Cartabellotta

Presidente GIMBE

Introduce

Federico Spandonaro

Ceis Tor Vergata

Comunicazioni

Salute e sanità come “domini” del benessere del paese Coordinatrice cabina di regia “Benessere Italia” Filomena Maggino Rinascimento tecnologico in medicina ed impatto sulla sostenibilità Presidente World Federation of Public Health Associations Walter Gualtiero Ricciardi La Salute ad ogni costo? Giuseppe Remuzzi Direttore Scientifico Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Intervengono

Massimo Scaccabarozzi Massimiliano Boggetti Lorenzo Mattioli

Presidente Farmindustria Presidente Confindustria Dispositivi Medici Presidente Confindustria Servizi, Higiene, cleaning & facility services, labour safety

Cesare Avenia *

Presidente Confindustria Digitale

solutions

L’impatto della ricerca per lo sviluppo del sistema sanitario DG Direzione Ricerca Ministero della Salute Giovanni Leonardi Il valore delle risorse umane Barbara Mangiacavalli Filippo Anelli

Presidente FNOPI Presidente FNOMCeO

Conclude

Federico Spandonaro

Ceis Tor Vergata

È stata invitata

Il Sottosegretario al Ministero dell’Economia

Maria Cecilia Guerra

Ore 13.30 14

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.00-18.30

AUDITORIUM | 27 NOVEMBRE

NUOVO PATTO PER LA SALUTE. APPLICAZIONE DEI LEA E SOSTENIBILITÀ DEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Tavola Rotonda Modera

Cesare Fassari

Quotidiano Sanità

Parteciperanno gli Assessori alla Sanità delle Regioni

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

15


28 NOVEMBRE | AUDITORIUM Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA: MOTORE DEL CAMBIAMENTO IN SANITÀ

UN NUOVO MODELLO CONCETTUALE PER UNA SANITÀ EQUA E SOSTENIBILE A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordinano Introducono

Enrico Desideri Mariadonata Bellentani

Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Ministero della Salute

Intervengono

Le esperienze internazionali per le cure integrate Toni Dedeu Responsabile EU Integrated Care Foundation La valutazione delle performance e degli esiti di sistema Mario Braga Direttore ARS Toscana Francesco Bevere* Direttore Agenas Maria Chiara Corti Coordinatore PNE Agenas Federico Spandonaro Presidente C.R.E.A. Sanità Antonio Gaudioso Segretario Generale Cittadinanzattiva

L’importanza delle multi professionalità e il nuovo ruolo delle professioni

Primary Care Silvestro Scotti Segretario Generale FIMMG Dario Grisillo ASL Toscana Sud Est Infermiere da EU a ospedale-territorio Barbara Mangiacavalli Presidente FNOPI Farmacie di Comunità Andrea Mandelli Presidente FOFI Marco Cossolo Presidente Federfarma Venanzio Gizzi Presidente Assofarm Distretto e ambito di governance e competenza Gennaro Volpe Presidente CARD Giuseppe Noto DS ASL Cuneo 1 Evaristo Giglio Direttore Dist. Zona Aretina ASL Toscana Sud Est Il comune sede di tutela e per l’integrazione socio-sanitaria Maurizio Mangialardi Presidente Nazionale ANCI Salute Concludono

Enrico Desideri Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Mariadonata Bellentani Ministero della Salute È stata invitata

Il Sottosegretario di Stato Ministero dell’Economia

On. Sandra Zampa

Ore 13.30 16

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


AUDITORIUM | 28 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

IL PIANO NAZIONALE DELLA CRONICITÀ, UNA STRAORDINARIA GUIDA NEL RISPETTO DELLE SPECIFICITÀ REGIONALI

MODELLI ATTUATIVI ADOTTATI E IL PUNTO DI VISTA DELLE REGIONI A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Moderano e Coordinano

Enrico Desideri Cesare Fassari

Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Direttore Quotidiano Sanità

Introduce

Paola Pisanti

Ministero della Salute

Intervengono

Emanuele Monti Presidente Commissione Sanità Regione Lombardia Giovanni Gorgoni DG AReSS Puglia Gennaro Sosto* DG ASL Napoli 3 Sud Walter Locatelli DG A.Li.Sa Renato Botti* DG Salute e Integrazione Socio Sanitaria Regione Lazio Lucia Di Furia* DG ASUR Marche Manuela Pioppo DS ASL Umbria 1 Carlo Tomassini* DG Diritti di cittadinanza e coesione Sociale Regione Toscana Roberto Landolfi Regione Campania Antonio Brambilla* DG ASL Alessandria Regione Piemonte Horand Meier* Dipartimento Salute Provincia Autonome di Bolzano Concludono

Francesco Bevere* Andrea Urbani*

DG Agenas Direttore programmazione sanitaria Ministero della Salute

Sono stati invitati Referenti Regionali cabina di regia Nera Agabidi (Regione Lazio) Mari Pompea Bernardi (Regione Calabria) Roberto Carloni (Regione Liguria) Giuseppe Frau (Regione Sardegna) Antonio Brambilla (Regione Emilia-Romagna) Maria Ruccia (Regione Puglia) Giovanni Pilati (Regione Friuli VG) Horand Meier (P.A. Bolzano) Mauro Agnello (Regione Lombardia) Nedo Mennuti (Regione Toscana) Laura Ferrari (P.A. Trento) Maria Chiara Corti (Regione Veneto) Domenico Santomauro (Regione Basilicata) Carmine Di Bernardo (Regione Marche) Alessia Valentina Parlatore (Regione Abruzzo) Gianni Giovannini (Regione Umbria) Giuseppe Murolo (Regione Sicilia)

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

17


29 NOVEMBRE | AUDITORIUM Ore 9.00-13.30

Moderano

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

DISPOSITIVI MEDICI A BASE DI SOSTANZE: UNA OPPORTUNITÀ DI INNOVAZIONE IN SANITÀ In collaborazione con

Romano Marabelli Fernanda Gellona

Consigliere del Direttore Generale (OIE) Parigi DG Confindustria Dispositivi Medici

Saluti

Enrico Rossi* Presidente Regione Toscana Simona Bonafè Europarlamentare Mario Federighi Presidente ASSOSUBAMED, Confindustria Dispositivi Medici La richiesta di nuove soluzioni terapeutiche “al letto del paziente” Maria Luisa Brandi Direttore SOD Malattie del Metabolismo Il Regolamento745/2017 e la sua implementazione Per garantire sicurezza ed efficacia da un lato e mantenere l’innovazione che il settore è in grado di esprimere è necessario che l’attuazione della norma avvenga nel rispetto delle più avanzate frontiere della ricerca. E’ questo un processo che vede coinvolte le autorità regolatorie europee, gli Stati membri e gli organismi notificati. Obiettivo della sessione è quello presentare il punto di vista dei principali attori coinvolti in questo processo

I Sessione

Intervento in streaming

Salvatore D’Acunto Capo Unità Dispositivi Medici Commissione Europea Salvatore Scalzo Legal Assistant Unità Dispositivi Medici Commissione Europea Guido Rasi Direttore Agenzia Europea Medicinali, EMA Intervengono

Marcella Marletta DG Dispositivi Medici e Servizio Farmaceutico Ministero della Salute Il ruolo degli organismi notificati Silvio Brusaferro Presidente Istituto Superiore di Sanità Dibattito Conclude

Simona Bonafè

Europarlamentare

È stato invitato

Il Presidente del Parlamento Europeo

On. David Maria Sassoli

Ore 13.30 18

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


AUDITORIUM | 29 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.30-18.30

Modera

DISPOSITIVI MEDICI A BASE DI SOSTANZE: UNA OPPORTUNITÀ DI INNOVAZIONE IN SANITÀ In collaborazione con

Mario Federighi

Presidente ASSOSUBAMED, Confindustria Dispositivi Medici

Saluti

Antonio Tajani

Europarlamentare

Intervento

Il ruolo della Rappresentanza permanente d’Italia in Europa durante il processo legislativo e d’attuazione del regolamento Michele Quaroni Ambasciatore “Rappresentante Permanente aggiunto d’Italia presso l’UE” Il punto di vista dell’Industria Il settore dei dispositivi medici a base di sostanze rappresenta un settore strategico per il sistema salute europeo, sia per le innovative opportunità di cura che è capace di offrire sia in termini industriali. E’ un settore in rapida crescita per fatturato, investimenti e creazione di posti di lavoro ad alta professionalità.

II Sessione

Intervengono

La visione Europea Vice DG AESGP (Association European Maud Perrudin Il caso Italia Fernanda Gellona DG Confindustria Dispositivi Medici

Self-Care Industry)

Il caso Germania

Hubertus Cranz

Direttore Generale BAH

Il trattamento fiscale dei dispositivi medici a base di sostanze Il settore dei Dispositivi Medici a base di sostanze ha introdotto una innovazione che ha richiesto una riflessione anche sul corretto trattamento fiscali. Anche in questo settore, il sistema Italia ha delineato un quadro normativo che permette di interpretare correttamente le questioni fiscali nel rispetto dei criteri europei.

III Sessione

Ore Tavola Rotonda

Il quadro fiscale dei dispositivi medici e la classificazione doganale

Modera Francesca Mariotti

Direttore delle Politiche fiscali, Confindustria

Intervengono

Fabrizia Lapecorella DG Ministro dell’Economia e Finanza Fernanda Gellona DG Confindustria Dispositivi Medici Roberta De Robertis Direttore della Direzione Dogane Conclude

Antonio Tajani

Ore 18.30 * È stato invitato

Europarlamentare

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

19


26 NOVEMBRE | VASARI

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 20

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

VASARI | 26 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

21


27 NOVEMBRE | VASARI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

IL VALORE DELLA PREVENZIONE: MONITORAGGIO DEI RISULTATI DEI PIANI NALI DI PREVENZIONE A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordinano

Piano Nazionale della prevenzione 2020 - 2025 DG Prevenzione Sanitaria Ministero della Salute Daniela Galeone Ambiente salute: il caso PFAS in Veneto- misure di prevenzione e rischio Francesca Russo Direttore Prevenzione, sicurezza alimentare, veterinaria Regione Veneto [ ]

Rappresentante

Istituto Superiore di sanità

Sicurezza nei luoghi di lavoro Nicoletta Cornaggia

Direttore struttura ambienti di vita e di lavoro Regione Lombardia

La formazione per la corretta applicazione del Decreto 81/2008 Rappresentante

Ore 16.30 Tavola rotonda Coordina

Piani regionali di prevenzione: risultati e criticità

Francesca Russo

Direttore Prevenzione, sicurezza alimentare, veterinaria Regione Veneto

Partecipano

Maria Gramegna Direttore Prevenzione Regione Lombardia Emanuela Balocchini Direttore Prevenzione e sicurezza in ambienti di vita Regione Toscana Adriana Giannini Direttore Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna Alessandra Barca Direttore Prevenzione Oncologica e Screening Regione Lazio Domenico Martinelli Referente attività di sorveglianza AMR Regione Puglia Gianfranco Corgiat Loia Direttore Prevenzione e veterinaria Regione Piemonte

Ore 13.30 22

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


VASARI

WORK IN

PROGRESS


27 NOVEMBRE | VASARI

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

I° CONFERENZA NAZIONALE SULLA FRAGILITÀ. I DIRITTI DEI SOGGETTI

Ore 14.30-18.30

FRAGILI E LA LORO RELAZIONE CON I PROFESSIONISTI DELLA SALUTE: DEONTOLOGIA, ETICA E RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE QUALI COMUNE “CODICE” DENOMINATORE

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM. E’ stato richiesto accreditamento all’Ordine Avvocati. Evento accreditato per gli assistenti sociali con 4 crediti formativi Promosso da

Con il patrocinio di

Modera

Angelo Raffaele Amelio

Giornalista Rai

Lezione Magistrale

I nuovi orizzonti delle fragilità Paolo Cendon Ore 15.00 I Sessione

Presidente DM, Professore Ordinario di Diritto Privato, Università di Trieste

La legge 3/2018 a circa due anni dalla sua entrata in vigore

Fernando Capuano Saverio Proia Presiedono

Tavola Rotonda

Presidente SIMEDET

Esperto Agenas

L’istituzione del maxi Ordine e la cura dei fragili Beatrice Lorenzin Deputato della Repubblica A che punto siamo nel fare ORDINE Alessandro Beux Presidente Federazione Nazionale Ordini TSR PSTRP Quali responsabilità per le professioni sanitarie nei rapporti con i fragili Vice presidente Comitato Nazionale Bioetica Maria Pia Garavaglia Strumenti giuridici a tutela della terza età Pierluisa Cabiddu Consigliere Nazionale Notariato Ore 15.50 II Sessione Presiede

Il “codice”, comune denominatore delle professioni sanitarie

Laila Perciballi

Referente relazioni e promozione dei valori Ordine FNO TSRM PSTRP

Quali cambiamenti nello scenario sanitario nazionale con l’istituzione dell’Ordine nei rapporti con i fragili Presidente Federazione Nazionale Ordini TSR-PSTRP Alessandro Beux Il nuovo percorso delle professioni sanitarie Antonio Bortone Presidente CONAPS Il punto di vista delle Professioni Infermieristiche sulla relazione con i fragili Presidente FNOPI Barbara Mangiacavalli Il punto di vista del’Assistente Sociale nella relazione con i soggetti fragili Gianmario Gazzi Presidente CNOAS 24

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


VASARI | 27 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Quali prospettive per la inter-professionalità Presidente Federazione Nazionale Ordine Ostetriche Maria Vicario Il punto di vista nazionale delle professioni mediche e odontoiatriche sulla relazione dei medici con i soggetti fragili Presidente FNOMCeO Filippo Anelli Ore 17.00 III Sessione Presiede

L’esperienza della Toscana

Gemma Brandi

Psichiatra, psicoanalista, esperta Salute Mentale applicata al Diritto, DM Toscana

Il contratto di rifioritura per le persone a rischio Psichiatra, psicoanalista, esperta Salute Mentale applicata al Diritto, DM Toscana Gemma Brandi L’applicazione delle norme sul consenso informato Avvocato, Presidente AMI Toscana Gianni Baldini Il principio di dignità nella Fragilital Avvocato Marinella Baschiera Il diritto degli anziani Avvocato Maria Grazia Caruso Le DAT Direttore del Consiglio Sanitario della Toscana Mario Cecchi La disposizione nelle professioni di aiuto Federica Frediani Educatore Professionale ASL Toscana Centro La Legge sulla Amministrazione di sostegno in Toscana Andrea Francalanci Dirigente ASL Toscana Centro L’importanza della formazione nella relazione con i fragili Maria Erminia Macera Mascitelli SIMEDET, Responsabile Formazione AOU Careggi, Firenze Storie di ordinaria follia con lunga esperienza in carcere Psichiatra, psicoanalista e psichiatra forense Mario Iannucci Ore 18.00 IV sessione Presiede

Il punto di vista dei cittadini

Alessandro Beux

Presidente Federazione Nazionale Ordini TSR PSTRP

Quali tutele da parte delle associazioni dei consumatori Segretario Generale del Movimento Consumatori Alessandro Mostaccio Le liste di attesa che rendono ancora più fragili Franco Alajmo Cittadinanzattiva, Tribunale per i diritti del malato La privacy nella relazione con i fragili Andrea Tuzio Ingegnere, esperto di autorizzazione, gestione e progettazione di strutture sanitarie Il punto di vista delle professioni mediche ed odontoiatriche sull’informazione sanitaria Brunello Pollifrone FNOMCeO, Presidente della Commissione Albo Odontoiatri (CAO) di Roma

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

25


28 NOVEMBRE | VASARI

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

In collaborazione con

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 26

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

VASARI | 28 NOVEMBRE

Ore 14.00-18.30

In collaborazione con

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

27


29 NOVEMBRE | VASARI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LA LIBERA PROFESSIONE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE. ASSEMBLEA NAZIONALE FNOPI In collaborazione con

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 28

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

VASARI | 29 NOVEMBRE

LA LIBERA PROFESSIONE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE. ASSEMBLEA NAZIONALE FNOPI In collaborazione con

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

29


26 NOVEMBRE | PETRARCA

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 30

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


PETRARCA | 26 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

Coordina

SVILUPPO TERRITORIALE DEI SERVIZI DI TELEMEDICINA:

CONFRONTO TRA REGIONI E PROVINCIE AUTONOME SU ESPERIENZE E STRATEGIE In collaborazione con

Francesco Gabbrielli

Direttore Centro Telemedicina e Nuove Tecnologie Assistenziali ISS

Intervengono

Teledialisi peritoneale di Alba: nascita ed evoluzione Regione Piemonte

Coordinamento della gestione dei dati e sviluppo dei servizi DS APSS Provincia Autonoma di Trento Claudio Dario Sviluppo di sistemi integrati anche oltre i confini regionali Rappresentante

Regione Friuli Venezia Giulia

Innovazioni di processo a livello regionale, la presa in carico Rappresentante

Regione Lombardia

Esperienze di reti assistenziali tra presidi ospedalieri (Telemedicina nelle piccole Isole) Gianni Donigaglia Medico di Medicina Generale Coordinamento regionale della formazione per armonizzare le azioni di sviluppo Rappresentante

Regione Marche

Progetto “isole” Massimo De Gennaro Pietro Buono

So.re.sa Direttore Attività Consultoriale e materno infantile Regione Campania

AReSS e servizi di telemedicina nell’ambito di azioni coordinate di sviluppo Direttore Area E-Health AReSS Puglia Ottavio Di Cillo Esperienze di sistema della Regione Lazio-Viterbo Rappresentante

Ore 18.30 * È stato invitato

Regione Lazio

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

31


27 NOVEMBRE | PETRARCA Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

SISTEMI INFORMATIVI ABILITANTI E CONTINUITÀ ASSISTENZIALE: CYBERSECURITY E PRIVACY IN SANITÀ

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

I Sessione Coordina

Massimo Casciello

DG vigilanza sugli enti e sicurezza della cure Ministero della Salute

Apertura

Massimo Annicchiarico Enrico Desideri

DG AO San Giovanni Addolorata Roma Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità

Intervengono

La protezione dei dati in Sanità: che cosa fanno le aziende sanitarie e le soluzioni possibili Alberto Ronchi Presidente AISIS Il punto di vista delle nostre istituzioni sulla strategia digitale italiana

Non solo privacy, ma protezione dei dati. Quali rischi? Quali possibili difese? Collegamento con il tema del cloud Stefano Van Der Byl AGID

Evoluzione e sviluppi del GDPR Garante Privacy Francesco Modafferi Protezione dei dati e conseguenze su organizzazione e management della Sanità Coord. Scientifico Laboratorio Sistemi Informativi Altems, UCSC Fabrizio Massimo Ferrara Pietro Pacini* DG CSI Piemonte Alessandro Picchi ESTAR Toscana

Regione Veneto Vito Bavaro Dip. Prom. della Salute, Sezione Risorse Strumentali Regione Puglia Concludono

Massimo Casciello Massimo Annicchiarico

Ore 13.30 32

DG Vigilanza e Sicurezza delle cure Ministero della Salute DG AO San Giovanni Addolorata Roma

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


PETRARCA | 27 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

RINASCIMENTO TECNOLOGICO-SCIENTIFICO

RIVOLUZIONE DIGITALE IN SANITÀ E IMPATTO NEI PERCORSI CLINICI ED ORGANIZZATIVI

In collaborazione

Coordina

Alberto Ronchi

Presidente AISIS

Lezione Magistrale

Walter Gualtiero Ricciardi

Presidente World Federation of Public Health Associations

Intervengono

Paolo Romolo Locatelli Alberto Marchetti Spaccamela

Politecnico di Milano Università “La Sapienza”, Roma

La domanda del servizio sanitario e le soluzioni proposte dal mercato Marco Damonte Prioli DG ASL 1 Liguria Rappresentante Lombardia Rappresentante GPI Rappresentante Dedalus Angelo Tanese DG ASL Roma 1 Rappresentante Campania Rappresentante Sicilia Conclude

Alberto Ronchi Presidente AISIS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

33


28 NOVEMBRE | PETRARCA Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER L’EFFICIENZA, LA CRESCITA, LA SOSTENIBILITÀ DEL SSN

Con il contributo non condizionato di ABBOTT

Coordinano Giovanni Gorgoni DG AReSS Puglia Olimpia Mignosi Giornalista Tg2 Apertura

Innovazione tecnologica condizione di crescita e competitività del SSN Walter Gualtiero Ricciardi Presidente World Federation of Public Health Association Accesso all’innovazione tecnologica e sostenibilità del SSN Presidente C.R.E.A. Sanità Federico Spandonaro Intervengono

Innovazione tecnologica nella gestione del paziente diabetico in trattamento insulinico multiiniettivo TBD Giorgio Sesti Professore Ordinario Medicina interna Università “La Sapienza” Roma HTA e promozione dell’Innovazione Presidente SIHTA Pietro Derrico L’impatto della innovazione tecnologica nei nuovi percorsi organizzativi Università Carlo Cattaneo LIUC Castellanza Davide Croce Enrico Desideri Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Il ruolo centrale del Laboratorio per la prevenzione Direttore UOC Medicina di Laboratorio AO Padova Mario Plebani Il Contributo dell’impresa alla ricerca ed all’innovazione Amministratore Delegato Abbott Luigi Ambrosini L’impatto della innovazione tecnologica nei nuovi percorsi clinici Direttore Centro di cardiochirurgia AO San Camillo Forlanini Francesco Musumeci Gianfranco Gensini Presidente SIMMED Supporto Nutrizionale alla medicina personalizzata Maurizio Muscaritoli Professore Ordinario Università degli Studi “La Sapienza” Roma Nuove partnership pubblico privato per la promozione dell’Innovazione Presidente CDA So.re.sa. Corrado Cuccurullo Conclude

Andrea Urbani

Ore 13.30 34

DG Programmazione Sanitaria Ministero della Salute

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

PETRARCA | 28 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

35


29 NOVEMBRE | PETRARCA Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MEDICINA DI GENERE: LA MEDICINA OLISTICA RICHIEDE L’EQUITÀ DI GENERETHE HOLISTIC MEDICINE REQUIRES GENDER EQUITY A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Responsabile Scientifico Flavia Franconi Lab di Gender Medicine INNB, Sassari Monica Bettoni Comitato Scientifico Forum Risk Management Saluti Autorità

Stefania Saccardi Assessore alla Sanità Regione Toscana Coordina Introduce

Monica Bettoni

Alexandra Kautzky-Willer

Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità

Presidente della International Society of Gender Medicine, Vienna

Letture Magistrali

Cardiologia e Genere Regitz-Zagrosek Vera Berlino Farmacologia di Genere Flavia Franconi Lab di Gender Medicine INNB, Sassari Genere e Global Health Stefano Vella Università Cattolica Sacro Cuore Ore 11.00

Studi Clinici di Genere obiettivi e criticità

Introducono

Achille Caputi Flavia Franconi

Università degli Studi di Messina Lab di Gender Medicine INNB, Sassari

Intervengono

Valutazione dei fattori sociali Ineke Klinge Maastricht University Fattori sociali nelle malattie cardiovascolari Silvia Maffei Fondazione Monasterio, Pisa Problemi etici nei trials clinici Cinzia Caporali Membro Comitato Nazionale Bioetica CNR Il disegno di uno studio clinico di Genere Patrizia Popoli Direttore Centro Valutazione Farmaci Istituto Superiore di Sanità Le autorità regolatorie e le problematiche di Genere Luca Li Bassi DG AIFA Il genere e l’industria farmaceutica Delia Colombo Novartis Il management sanitario e le risposte organizzative Flori Degrassi DG ASL Roma 2 Il ruolo della FNOMCeO nella formazione post laurea Maria Teresita Mazzei Presidente OMCeO Firenze La medicina di genere in Italia: Leggi e stato dell’arte Livia Turco Presidente Fondazione Nilde Iotti Paola Boldrini Commissione Sanità Senato della Repubblica Esperienze Regionali Annamaria Moretti Regione Puglia Moygan Azadegan Responsabile Centro Regione Toscana Salute e Medicina di Genere Concludono

Flavia Franconi Monica Bettoni Ore 13.30 36

Lab di Gender Medicine INNB, Sassari Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


PETRARCA | 29 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

ECONOMIA CIRCOLARE COME NUOVO PARADIGMA DEL PRODURRE E DEL CONSUMARE NEL RISPETTO DELLA SALUTE E DELL’AMBIENTE

Ore 14.30-18.30

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordinano Introduce

Legge Europea su Economia Circolare: lo sttao dell’arte Simona Buonafè Europarlamentare Esperienze di Economia Circolare in Toscana Assessore Ambiente e difesa del suolo Regione Toscana Federica Fratoni Nuove tecnologie e metodi di Economia Circolare Antonino Abrami International Academy of Environmental Scinces Progetti di impresa su Economia Ciorcolare Tavola Rotonda Coordina Intervengono

Cristina Squarcialupi Presidente Chimet Francesco Macrì Presidente ESTRA Massimo Mercati Amministratore Delegato Aboca

E’ Stato Invitato Presidente Symbola

Ermete Realacci

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

37


26 NOVEMBRE | BRUNELLESCHI

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LA CERTIFICAZIONE PROFESSIONALE DEL CLINICAL RISK MANAGER

Ore 9.00-13.30

In collaborazione con

Riccardo Tartaglia INSH Vittorio Fineschi Università “La Sapienza”, Roma Il modello di certificazione volontaria per i coordinatori del rischio sanitario: requisiti e modalità di certificazione Giulia Dagliana INSH Michela Tanzini INSH UNI Prassi di riferimento Elena Mocchio UNI Ente Italiano di Normazione Lorenzo Corbetta Università di Firenze Proposte FADOI, AOGOI, INSH, FISMAD INSH Micaela La Regina Antonio Mazzone FADOI Antonio Ragusa AOGOI Giuseppe Ettore FISMAD Il percorso formativo di avvicinamento alla certificazione Alessandro Dell’Erba Università di Bari Paola Frati Università La Sapienza Roma Le prime sessioni di certificazione Stefano Grigioni Rina Micaela La Regina ASL 5 Spezzino La Certificazione professionale in medicina interna ASST Ovest Milanese Antonio Mazzone Il Responsabile di sala parto Antonio Ragusa Ospedale Fatebenefratelli, Roma La certificazione professionale degli esperti in medicina di cui all’art. 15 della legge 24/2017 Coordinano

Giuseppe Ettore

ARNAS Garibaldi-Nesima Catania

Accreditamento e certificazione dei percorsi clinico-assistenziali In collaborazione con

Coordinano

Tommaso Bellandi

ASL Toscana Nord Ovest

I modelli di accreditamento istituzionale dei percorsi clinico-assistenziali internazionali, nazionali regionali Referente PA Bolzano al Coord. Sub Area Rischio Clinico Commissione Salute Horand Meier Maria Teresa Mechi Qualità dei servizi e reti cliniche Regione Toscana Ettore Attolini Direttore Area Programmazione Sanitaria AReSS Puglia L’accreditamento della sicurezza delle cure con gli standard JCAHO: l’esperienza degli ospedali italiani Paolo Petralia DG Istituto Giannina Gaslini Genova Massimiliano Raponi Ospedale Pediatrico Bambin Gesù, Roma Giuseppe Murolo Qualità, Governo Clinico e Sicurezza del Paziente Regione Sicilia Gianluca Lanza Progea Filippo Azzali Progea Impatto dei sistemi di accreditamento su qualità e sicurezza delle cure Sara Albolino Centro GRC Collaborating Centre WHO Ore 13.30 38

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

BRUNELLESCHI | 26 NOVEMBRE

PARTNERSHIP INNOVATIVA PUBBLICO-PRIVATO: MOTORE PER LA CRESCITA DEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordinano Nello Martini Enrico Desideri

Presidente Fondazione ReS Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità

Introducono

Enrico Desideri Amerigo Cicchetti

Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Direttore ALTEMS

Presentazione progetti

“Co- innova” per la gestione integrata delle malattie croniche

Il ruolo e il valore sociale delle Partenership per la crescita dei modelli e delle strategie per l’assistenza al malato cronico

Antonio Mazzola Alfredo Drey

Boehringer Ingelheim Deloitte

“Precision” per la prevenzione e la cura dell’asma grave Astrazeneca Francesca Paternello L’inquadramento delle patologie, l’esperienza della Regione Veneto, il documento di consenso [ ] “Olistic chronic kidney disease” Fabrizio Cerino* Fresenius Medical Care Rete malattia renale cronica Carlo Mura ASL Toscana Sud Est Il PDTA regionale Toscano ASL Toscana Sud Est Paolo Conti Progetto Embrace: partnership pubblico-privato per la gestione dei percorsi di cronicità Francesco Barbieri Novartis Conclude

Enrico Desideri

Ore 18.30 * È stato invitato

Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

39


27 NOVEMBRE | BRUNELLESCHI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

INNOVAZIONE E GOVERNANACE NEL PROCUREMENT DELLE TECNOLOGIE SANITARIE – DIALOGO TRA GLI STAKEHOLDER

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordina

Ilaria Iacoviello

Giornalista Sky TG 24

Introduce

Veronica Vecchi

SDA Bocconi

Intervengono

Monica Piovi Gianluca Postiglione Daniela Delle Donne Adriano Leli Massimo Barberio Francesco Ferri Luana Pruiti Alessandro Di Bello

Direttore Generale ESTAR Toscana Direttore Gnerale So.re.sa AD Becton Dickinson SCR Piemonte GE Aria Lombardia Medtronic DG InnovaPuglia

La gestione del rischio nella concessione dei lavori e dei servizi in sanità Avvocati Gianfranco Castelli Conclusioni

Ore 13.30 40

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.00-18.30

BRUNELLESCHI | 27 NOVEMBRE

INNOVAZIONE E GOVERNANCE NEL PROCUREMENT DEI SERVIZI IN SANITÀ – DIALOGO TRA GLI STAKEHOLDER

A cura di Forum Risk Management in Sanità® Coordina

Ilaria Iacoviello

Giornalista Sky TG 24

Introduce

Veronica Vecchi

SDA Bocconi

La responsabilità contabile e penale nel sistema dei contratti pubblici Avvocato Gaetano Viciconte Intervengono

Gianluca Postiglione Direttore Gnerale So.re.sa Fabio Faltoni Confindustria Dispositivi Medici Marcello Faviere ESTAR Toscana Marisa Giampaoli AD Hospital Consulting Francesco Ferri Aria Lombardia Lorenzo Mattioli Presidente Confindustria Servizi Adriano Leli SCR Piemonte Luca Pallone GE Marco Damonte Prioli DG ASL 1 Liguria FORA

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

41


28 NOVEMBRE | BRUNELLESCHI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LE ATTIVITÀ DELL’OSSERVATORIO NAZIONALE SULLE BUONE PRATICHE

In collaborazione con

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 42

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

BRUNELLESCHI | 28 NOVEMBRE

LE BUONE PRATICHE DI PREVENZIONE DEL RISCHIO CLINICO NELLE REGIONI ED AZIENDE SANITARIE

Ore 14.30-18.30

INCONTRO CON I RISK MANAGER DELLE REGIONI ED AZIENDE SANITARIE

In collaborazione con Coordinamento Sub Area Rischio Clinico Commissione Salute

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

43


29 NOVEMBRE | BRUNELLESCHI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

L’APPLICAZIONE DELLA LEGGE 24/2017 A DUE ANNI DALLA APPROVAZIONE In collaborazione con Presidente Fondazione Italia in Salute

Coordinano Apertura

Federico Gelli Maurizio Hazan

Tavola rotonda

Presidente Fondazione Italia in Salute e Dirigente ASL Toscana Centro Studio Taurini & Hazan

Obblighi assicurativi in sanità alla luce dei decreti attuativi della Legge 24/2017

Introduce

Maurizio Hazan

Studio Taurini & Hazan

Partecipano Ore 12.00

Quali obblighi assicurativi per gli esercenti le professioni sanitarie Tavola rotonda (dipendenti e liberi professionisti) Introduce

Maurizio Hazan

Ore 13.30 44

Studio Taurini & Hazan

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

BRUNELLESCHI | 29 NOVEMBRE

L’APPLICAZIONE DELLA LEGGE 24/2017 A DUE ANNI DALLA APPROVAZIONE In collaborazione con Presidente Fondazione Italia in Salute

Ore 14:30 Tavola rotonda

Trasferimento e ritenzione del rischio: c’è una terza via

Introduce

Giuseppe Pasquale Macrì

Segretario Melco

Ore 16.30 Tavola rotonda

Inizio delle controversie e comunicazioni ex art. 13: vantaggi e svantaggi

Concludono

Maurizio Hazan Studio Taurini & Hazan Federico Gelli Presidente Fondazione Italia in Salute e Dirigente ASL Toscana Centro

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

45


26 NOVEMBRE | LEONARDO

INNOVAZIONE NEI TRAPIANTI: LE RETI CLINICHE GRAVI INSUFFICIENZE D’ORGANO E CENTRI TRAPIANTI

Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

In collaborazione con

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 46

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


LEONARDO | 26 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

INNOVAZIONE E SICUREZZA NELLE TRASFUSIONI DA VENA A VENA

In collaborazione con

Coordina

Giancarlo Maria Liumbruno

Direttore Centro Nazionale Sangue ISS

Apertura

Simona Carli

Direttore Centro Regionale Sangue Regione Toscana

Autonomia delle Regioni ed unicità del Sistema Nazionale Sangue Pasquale Colamartino Direttore Centro Regionale Sangue Regione Abruzzo La parola alle Associazioni Donatori Gianpietro Briola Presidente Nazionale AVIS La formazione del personale Franco Bambi AOU Meyer, Firenze Sistema informativo regionale come strumento di sicurezza Rappresentante Rappresentante

Dedalus Shire

Sicurezza nel sistema dei trasporti dei trasporti di emocomponenti Giustina De Silvestro Direttore Servizio Tasfusionale AOU Padova Virus emergenti: come mitigare il rischio trasfusionale in modo sostenibile Daniela Orazi DS AO San Camillo Forlanini, Roma Gestione dell’Emergenza CHIK nel distretto Roma Luca Pierelli Direttore UOC Ematologia,Trapianto Cellule Staminali AO San Camillo Forlanini, Roma Il punto di vista del CRS nella preparazione all’emergenza Michele Vacca Centro Regionale Sangue Regione Campania La Sostenibilità dell’inattivazione Lorenzo Pradelli Regione Campania Ore 17.00 Tavola Rotonda

Qualità e Sicurezza nel percorso delle trasfusioni

Coordina

Simona Carli

Direttore Centro Regionale Sangue Regione Toscana

Partecipano

Giovanni Migliore Giustina De Silvestro Ugo Trama

DG AOU Policlinico di Bari Direttore Servizio Tasfusionale AOU Padova Responsabile Politica del Farmaco e Dispositivi Regione Campania

Regione Abruzzo

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

47


27 NOVEMBRE | LEONARDO

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 48

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

LEONARDO | 27 NOVEMBRE

NUOVE TERAPIE, NUOVI FARMACI E NUOVA GOVERNANCE FARMACEUTICA A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Giuseppe Remuzzi Gianfranco Gensini Moderano

Direttore Scientifico Istituto Mario Negri Presidente SIMMED

Introduce

Nello Martini

Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità

Le Terapie CAR-T Pierluigi Zinzani Università di Bologna Franco Locatelli Direttore Consiglio Superiore di Sanità Alessandro Rambaldi Università di Milano Andrea Biondi Università di Firenze Antonio Addis Dipartimento Epidemiologia Servizio Sanitario Regione Lazio Modello mutazionale in oncologia Paolo Marchetti Giancarlo Pruneri Giuseppe Curigliano

Direttore U.O.C. Oncologia AOU Sant’Andrea, Roma Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori, Milano IEO Milano

Digital Health Giuseppe Recchia Vicepresidente Fondazione Smith Kline Eugenio Santoro Responsabile Laboratorio Istituto Mario Negri Silvia Calabria Fondazione ReS Conclusioni

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

49


28 NOVEMBRE | LEONARDO Ore 9.00-13.30

RISCHIO CLINICO IN PEDIATRIA

In collaborazione con

Ore 13.30

Chiusura lavori

50

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


LEONARDO | 28 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.00-18.30

HEALTH LITERACY: CONOSCERE MEGLIO SE STESSI PER VIVERE IN SALUTE CON GLI ALTRI Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM Evento Accreditato per Giornalisti. Si Maturano 6 crediti formativi

Promosso da Ordine dei Giornalisti della Toscana e Forum Risk Management In collaborazione con Forum Risk Management in Sanità® Direttore del Corso

Andrea Barbieri

Giornalista

Relazioni

La Deontologia del giornalista Carlo Felice Corsetti

Presidente PIUE. Vice Presidente Collegio Probiviri Associazione Stampa Romana

Healt Literacy, la storia. Dal 1970, quando per la prima volta si cominciò a parlare di Healt Literacy al 1988 quando l’OMS ha inserito il termine Healt Literacy nel glossario di promozione della Salute, fino ai giorni nostri. Direttore Sanitario IDI Annarita Panebianco L’impegno dell’Europa. La commissione Europea ha promosso il progetto European Health Liteteracy Survey avente l’obiettivo di valutare il livello di Health Literacy dei cittadini dei paesi membri. I risultati. Presidente Sindacato Cronisti Romani Fabio Morabito Alfabetizzazione alla salute, si comincia da piccoli Il ruolo dei “media di settore” come e quanto possono contribuire in un processo di alfabetizzazione sanitaria nei confronti dei più piccoli Lorenzo Di Dieco Comunicazione e Web Rai ragazzi Come il mondo dell’informazione può aiutare l’innalzamento del livello di alfabetizzazione. L’alfabetizzazione alla salute implica il raggiungimento di un livello di conoscenze, abilità personali e fiducia in se’stessi tale da poter agire nel miglioramento della salute individuale e della comunità, attraverso la modifica degli stili di vita individuali e delle condizioni di vita. Come l’informazione contribuisce al raggiungimento del risultato Laura Berti Giornalista Tg2 Medicina 33 Tv, carta stampata, social: professionisti della comunicazione, esperienze sul tema. Il linguaggio di ciascun media, le tecniche. Come si può contribuire al processo di alfabetizzazione alla salute Giornalista Tg2 Olimpia Mignosi Mimmo Muolo Giornalista Avvenire Francesco di Costanzo Presidente PA Social Comunicare la Health Literacy - il Ruolo degli uffici stampa Il Linguaggio, le tecniche. Come si può contribuire al processo di alfabetizzazione alla salute secondo gli operatori di due osservatori privilegiati Giornalista Ufficio Stampa Ministero della Salute Giornalista Ufficio Stampa Ordine Professionale Sanitario

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

51


29 NOVEMBRE | LEONARDO

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 52

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LEONARDO | 29 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

53


26 NOVEMBRE | BOTTICELLI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

TRE FLUSSI DI LAVORO PER LA GESTIONE DELLE INFEZIONI E DELLA SEPSI: UN PROGETTO TOSCANO Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM.

Moderano Mario Braga Direttore ARS Toscana Carlo Rinaldo Tomassini Direttore Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale

Regione Toscana

Intervengono

I rischi e la loro conoscenza. Perché integrare i tre flussi di lavoro del management dell’infezione? Giulio Toccafondi GRC rischio clinico Regione Toscana I sistemi di allerta precoci per il management dell’infezione Eva Maria Parisio ASL Toscana Nord Ovest Il monitoraggio dell’allerta rilevata e la sua comunicazione Daniela Accorgi ASL Toscana Centro La capacità di risposta alla Sepsi in un contesto definito: un approccio euristico Francesca Innocenti AOU Careggi, Firenze I biomarkers nell’infezione e nella Sepsi Simone Meini ASL Toscana Centro Il concetto di bioscore Bruno Viaggi AOU Careggi, Firenze Il flusso dell’antimicrobial Stewardship: quali informazioni richiede e quali restituisce? Danilo Tacconi Direttore Malattie Infettive ASL Toscana Sud Est IPCS Infection Prevention, Control, Surveillance Daniela Padrini ASL Toscana Centro Quali feedbacks per la prevenzione? Silvana Pilia ASL Toscana Sud Est Ore 12.00 Tavola Rotonda

A confronto con esperienze di altre Regioni

Coordina

Fabrizio Gemmi

ARS Toscana

Intervengono

Giuseppe Rossi DG ASL Cremona Luca Lavazza Commissario Straordinario ASL Umbria 1 Francesco Orlandini DS ASL 4 Liguria Rodolfo Conenna DS Azienda Ospedale dei Colli, Napoli Lorenzo Sommella DS Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, Roma Branka Vujovic DS IRCCS IFO

Ore 13.30 54

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

Moderano

BOTTICELLI | 26 NOVEMBRE

UNA GOVERNANCE BASATA SULL’OUTCOME DEI NUOVI ANTIBIOTICI PER LE INFEZIONI RESISTENTI Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4,9 crediti ECM. In collaborazione con

Ranieri Guerra Silvio Brusaferro

OMS Presidente Istituto Superiore di Sanità

Criteri per una nuova governance degli antibiotici innovativi basata sulla outcome clinico della sopravvivenza Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità Nello Martini Come valutare l’efficacia terapeutica dei nuovi antibiotici nella pratica clinica Pierluigi Viale La gestione degli antibiotici, la prevenzione delle resistenze e delle infezioni nosocomiali ù DS Policlinico A. Gemelli, Roma Andrea Cambieri PDTA - Burden of disease e costi assistenziali integrati delle infezioni batteriche gravi e resistenti in ospedale - Report da database ReS Fondazione ReS Giulia Ronconi Epidemiologia delle resistenze batteriche agli antibiotici Consigliere SIFO Marcello Pani Ore 16.00

Presentazione Progetto SPIN CAR ASIUD Udine Giulia Bravo Giovanni Cattani Università di Udine Ore 16.30 Tavola Rotonda

La situazione italiana del contrasto alla Resistenza degli antimicrobici: le esperienze regionali Fortunato Paolo D’Ancona Roberto Da Cas Istituto Superiore Di Sanità Coordinano

Istituto Superiore di Sanità

Intervengono

Roberto Raso

Servizio Controllo Malattie Infettive Regione Piemonte

Rappresentante Emilia Romagna Luca Arnoldo Regione Friuli Venezia Giulia Anna Giammanco Università di Palermo Elisabetta Brivio ATS Montagna Regione Lombardia

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

55


27 NOVEMBRE | BOTTICELLI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LA SINERGIA CLINICA TRA LABORATORIO DI CHIMICA MEDICA, MICROBIOLOGIA E REPARTI: RAGIONARE IN DUE

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM.

Moderano Pierangelo Clerici Maurizio Sanguinetti

Presidente AMCLI Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma

Intervengono

Errori, qualità e sicurezza nella medicina di laboratorio Mario Plebani Direttore UOC Medicina di Laboratorio AO Padova La sinergia al Pronto Soccorso Chiara Silvia Vismara ASST Ca’ Granda Ospedale Niguarda, Milano Laura Ferrari ASST Grande Ospedale Niguarda, Milano La sinergia nei reparti medici Anna Marchese Università di Genova Micaela La Regina ASL 5 Spezzino La sinergia nei reparti chirurgici Gabriele Sganga Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma Teresa Spanu Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma La sinergia in Terapia Intensiva ed HDU Gian Maria Rossolini Dip. Medicina Sperimentale e Clinica Università di Firenze Bruno Viaggi AOU Careggi, Firenze La sinergia nel territorio (il laboratorio chimico clinico e microbiologico ed il medico di famiglia) Elisabetta Alti MMG Firenze Simona Barnini AOU Pisana La comunicazione clinica fra microbiologia e reparti Pierangelo Clerici Presidente AMCLI Ore 12.00 Tavola Rotonda

Le microbiologie in rete

Coordina

Mario Plebani

Direttore UOC Medicina di Laboratorio AO Padova

Intervengono

Andrea Rocchetti Mattia Altini Antonio Giuseppe Nigri Nadia Storti Paolo Cantaro

Ore 13.30 56

DS ASL Alessandria DS IRST Meldola DS ASL Foggia DS ASUR Marche DS Policlinico Morgagni, Catania

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.30-18.30

BOTTICELLI | 27 NOVEMBRE

LA SINERGIA TRA PROCEDURE E DEVICES: RAGIONARE IN DUE

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM.

Moderano

Angelo Pan Maria Mongardi

Presidente SIMPIOS Presidente ANIPIO

Intervengono

Le Infezioni del torrente sanguigno catetere correlate Giancarlo Scoppettuolo Policlinico A. Gemelli, Roma Laura Dolcetti Policlinico A. Gemelli, Roma Le infezioni urinarie da catetere Daniela Accorgi ASL Toscana Centro Franco Blefari ASL Toscana Centro Le infezioni del Sito Chirurgico Francesco Di Marzo ASL Toscana Sud Ovest Tiziana Nannelli ASL Toscana Nord Ovest Le infezioni da ventilazione meccanica invasiva e non invasiva Bruno Viaggi AOU Careggi, Firenze Silvia Lagomarsino AOU Careggi, Firenze Le infezioni da Clostridium difficile Nicola Petrosillo Direttore UOC Infezioni sistemiche INMI L. Spallanzani, Roma Lorena Martini INMI L. Spallanzani, Roma Ore 17.30 Tavola Rotonda

Ma si ragiona veramente in due?

Antonella Proietti Giuseppe De Filippis Francesca Novaco Maria Mongardi Chiara Bovo* Coordinano

Ore 18.30 * È stato invitato

DS ASL Viterbo DS ASST Fatebenefratelli Sacco, Milano DS ASL Bologna Presidente ANIPIO DS AOUI Verona

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

57


28 NOVEMBRE | BOTTICELLI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

CALL TO ACTION CALARSI NELLA REALTA’ DI TUTTI I GIORNI

LE 5 AZIONI DEL CALL TO ACTION NELLA LOTTA ALLA SEPSI IN REGIONE TOSCANA

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM.

Moderano

Giorgio Tulli Gianpaola Monti

Forum Risk Management ASST Ca’ Granda Ospedale Niguarda, Milano

Intervengono

Il percorso da casa del paziente al DEA (MMG, Emergenza Territoriale, DEA) dall’idea alla pratica quotidiana. Come abbiamo organizzato i percorsi? Massimo Mandò Direttore DEU ASL Toscana Sud Est Il percorso nell’ospedale (PDTA contestualizzato nel presidio) dall’idea alla pratica quotidiana. Come abbiamo organizzato i percorsi? Germana Ruggiano Responsabile DEA ASL Toscana Centro Il controllo e la gestione chirurgica della fonte infettiva dall’idea alla pratica quotidiana. Come abbiamo organizzato i percorsi? Piero Buccianti AOU Pisana Focus su comunicazione, microbiologia clinica e accesso a diagnostica rapida (fast microbiology) le reti microbiologiche cliniche dall’idea alla pratica quotidiana.Come abbiamo organizzato i percorsi? Simona Barnini Responsabile Microbiologia AOU Pisana La consapevolezza del problema della Sepsi nella Medicina Generalista: Sepsi nel territorio, un nuovo medico di famiglia ed un nuovo infermiere nel territorio Federico Ciapparelli Università di Pisa Simona Mariottini 118 Arezzo, ASL Toscana Sud Est Codifica della Sepsi Silvia Forni Daniela Matarrese

ARS Toscana Direttore Rete Ospedaliera ASL Toscana Sud Est

Migliorare il panello Sepsi degli esami - integrare l’uso dei biomerker con il percorso clinico Paola Pezzati AOU Careggi, Firenze

Ore 13.30 58

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


BOTTICELLI | 28 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.30-18.30

CONTROLLO E SORVEGLIANZA DELLE INFEZIONI IN ITALIA QUALE È LO STATO DELL’ARTE DELL’INFECTION CONTROL AND SURVEILLANCE?

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM.

Moderano Mario Saia Stefania Iannazzo

Direttore UOC Governo Clinico Assistenziale Regione Veneto Ministero della Salute

INTERVENGONO

I vecchi modelli ed i nuovi modelli di IPC Fabio Tumietto Università di Bologna Perché integrare l’epidemiologia con la clinica Fortunato Paolo D’Ancona Istituto Superiore di Sanità La collaborazione fra infettivologia e microbiologia [

]

Il ruolo delle professioni infermieristiche Grazia Antonella Tura Università di Bologna Sorvegliare Le infezioni acquisite durante l’assistenza Maria Luisa Moro ARS Emilia-Romagna L’osservatorio regionale delle infezioni Danilo Tacconi Direttore Malattie Infettive ASL Toscana Sud Est Ore 16.30 Tavola Rotonda

Piani ed azioni di contrasto ai fenomeni di antibioticoresistenza ed ICA: focus su microbiota ed igiene delle superfici degli ambienti ospedalieri

Modera

Fabio Mazzeo

Giornalista

Partecipano

Elisabetta Caselli Maria Carla Zotti Tiziana Nicoletti Gianluca Quaglio Stefania Iannazzo

Ore 18.30 * È stato invitato

CIAS-SETS Microbiologia Università di Ferrara Dip. Sanità Pubblica Università di Torino Cittadinanzattiva Direzione Generale Ricerca Parlamento Europeo Direzione prevenzione Ministero della Salute

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

59


29 NOVEMBRE | BOTTICELLI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

GESTIRE LE INFEZIONI: LE LINEE GUIDA DELLE SOCIETÀ SCIENTIFICHE PER LA LOTTA ALLE INFEZIONI

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM.

In collaborazione con

Moderano Primiano Iannone Gianfranco Gensini

Istituto Superiore di Sanità Presidente SIMMED

Lezioni Magistrali

Criteri per valutare e per una nuova governance dei nuovi antibiotici basata sull’outcome Pierluigi Viale Università di Bologna Epidemiologia delle infezioni e resistenze batteriche Francesco Trotta Ufficio Monitoraggio della Spesa Farmaceutica e Rapporto con le Regioni AIFA Sepsi ed infezioni gravi il contributo delle Società ed Associazioni Scientifiche Intervengono

Franco Vimercati Presidente Nazionale FISM Antonello Giarratano Presidente Eletto SIAARTI SIMEU FADOI Pierluigi Marini Presidente ACOI Pierangelo Clerici Presidente AMCLI Antonella Agodi SIMIT Angelo Pan Presidente SIMPIOS Filiberto Severi Consigliere SIGO Maria Mongardi Presidente ANIPIO Gianpaola Monti Global Sepsi Alliance Ore 12.30 Tavola Rotonda

I nuovi antibiotici: la parola alle imprese

Coordina Partecipano

Gianfranco Gensini

Ore 13.30

Chiusura lavori

60

Forum Risk Management in Sanità ®

Presidente SIMMED

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.30-18.30

BOTTICELLI | 29 NOVEMBRE

L’OSPEDALE SANO, PULITO E CONFORTEVOLE

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM.

Con il patrocinio di

AN I P I O

Moderano Gaetano Privitera Gianfranco Finzi

SOCIETA’ SCIENTIFICA NAZIONALE INFERMIERI SPECIALISTI NEL RISCHIO INFETTIVO

Dipartimento Ricerca Traslazionale Università di Pisa Presidente ANMDO

Intervengono I requisiti dell’ospedale moderno [

]

La gestione degli impianti aeraulici Daniela D’Alessandro Università “La Sapienza”, Roma La gestione del rischio idrico Maria Luisa Ricci Istituto Superiore di Sanità Valutazione e gestione del rischio ambientale per aree assistenziali o centrata sul paziente? Beatrice Casini Università di Pisa Spartaco Mencaroni ASL Toscana Nord Ovest La sicurezza del processo di sterilizzazione Francesco Crotti CISA Group Il reprocessing degli endoscopi Cinzia Rivara Presidente ANOTE/ANIGEA La sicurezza dei processi assistenziali: la gestione del paziente infetto o colonizzato Daniela Mosci AOU Bologna Policlinico Sant’Orsola Ore 16.50 Tavola Rotonda

L’igiene delle mani: il progetto di benchmarking del Network Italiano JCAHO

Intervengono

Filippo Azzali Joint Commission International Paolo Cantaro Policlinico Morgagni Catania Marta Ciofi degli Atti Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Ubaldo Rosati Ospedale Pediatrico Gaslini Genova Federico Zangrandi Humanitas Research Hospital Gaetano Privitera Dipartimento Ricerca Traslazionale Università di Pisa

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

61


26 NOVEMBRE | DONATELLO

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-11.15

In collaborazione con FNOPO

Ore 11.30-13.30

In collaborazione con SIED

Ore 13.30

Chiusura lavori

70

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


DONATELLO | 26 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.00-16.15

Moderano

NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA A CURA DI SIMFER E S.I.R.N In collaborazione con

Pietro Fiore Stefano Paolucci Mauro Grigioni

Presidente SIMFER Presidente S.I.R.N Istituto Superiore di Sanità

Verso una conferenza di consenso sulla robotica in riabilitazione Donatella Bonaiuti Consigliere di Presidenza SIMFER Stefano Mazzoleni Ricercatore Istituto di BioRobotica Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa Federico Posteraro Responsabile Area Nord Dipartimento di Riabilitazione ASL Toscana Nord Ovest Nuove tecnologie per la gestione del dolore in neuroriabilitazione Carlo Cisari P. A. Medicina Fisica e Riabilitativa Università Piemonte Orientale E-Health in riabilitazione

Giovanni Antonio Checchia

Direttore UOC Medicina Fisica e Riabilitativa

Nuove Tecnologie per la gestione del rischio cadute DS Direttore di Istituto ICS Maugeri, Genova Nervi Caterina Pistarini Data Science in medicina fisica e riabilitativa Andrea Bernetti Università “La Sapienza”, Consigliere di Presidenza SIMFER Nuove Tecnologie per la comunicazione Daniela Morelli Direttore Riabilitazione Estensiva Ambulatoriale Fondazione S. Lucia IRCSS, Roma Conclusioni Ore 16.15

Chiusura lavori

Ore 16.30-18.30

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

71


27 NOVEMBRE | DONATELLO Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

TECNOLOGIE E COMPETENZE APPLICATE DAI PROFESSIONISTI SANITARI DEL LABORATORIO BIOMEDICO PER LA RIDUZIONE E GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM.

In collaborazione con

Moderano Gregorio Cosentino Fernando Capuano

Presidente ASSD Presidente SIMEDET

Introduce

Alessia Cabrini

Presidente Nazionale ANTEL

Automazione e Rischio Clinico Margherita Morandini AAS5 Friuli Venezia Giulia Sicurezza del paziente e competenze del professionista di laboratorio Piero Cappelletti SIPMeL, Castelfranco Veneto Sicurezza del professionista sanitario e del paziente al centro della rete POCT Luca Rossi AOU Pisana La diagnostica Microbiologica tra alta automazione e prevenzione del rischio Alessia Cabrini Presidente Nazionale ANTEL Identificazione e tracciabilità del paziente in Anatomia Patologica tra linee guida e normative: stato dell’arte e gestione del rischio attraverso soluzioni ICT Roberto Virgili UOC Anato mia Patologica Policlinico Universitario Campus Bio-Medico Esperienze di Change Management in Laboratorio: benessere organizzativo e sicurezza Simone Bedendo ULSS 5 Polesana La prevenzione del rischio per il paziente nella centralizzazione dell’allestimento della chemioterapia Anna Spada Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico Milano Il ruolo del dirigente dell’area tecnica diagnostica nella gestione del rischio clinico Paolo Casalino ANTEL Supervisione professionale quale Audit per la qualità e la sicurezza delle cure: l’esperienza del Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie della Riabilitazione e della Prevenzione Daniela Cardelli ASL Toscana Sud Est Il laboratorio in Privacy e le regole di sicurezza Claudio Cesarotto Responsabile Formazione ANTEL Ore 12.30 Tavola rotonda Innovazione Modera

tecnologica, medicina di Laboratorio e persona

Bruno Biasioli

Past President SIPMeL

Partecipano

Alberto Camerotto Università Ca’ Foscari, Venezia Alessia Cabrini Presidente Nazionale ANTEL Maria Golato Presidente SIPMeL Mario Pierfranco Michelotti Ospedale Mauriziano Umberto I, Torino 13.10 Conclusione e test di valutazione finale

Ore 13.30 72

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

DONATELLO | 27 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

73


28 NOVEMBRE | DONATELLO Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

IL TEMPO DI COMUNICAZIONE È TEMPO DI CURA

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM

In collaborazione con

Presiedono Fernando Capuano Biagio Papotto Moderano

Maurizio Zampetti

Michele Belladonna

Presidente Nazionale SIMEDET Segretario Generale CISL Medici Segretario Nazionale CISL MEDICI

SIMEDET Umbria

Salute e Sanità. Una nuova Medicina Donatella Lippi

Università di Firenze

Ricontestualizzare: il ruolo dei professionisti della sanitàClaudio PensieriUniversità CAMPUS Bio-Medico Generali: un nuovo ordine ed una nuova FNOMCeOFilippo AnelliPresidente FNOMCeOII SessioneModeranoManuel Monti Vice Presidente Nazionale SIMEDETGiuseppe GiordanoCISL MEDICIRiformare la Sanità PubblicaIvan CavicchiUniversità Tor VergataConsenso informato e condiviso – Sicurezza Cure (L 24/17 – 219/17)Federico GelliPresidente Fondazione Italia in Salute, Dirigente ASL Toscana CentroStato giuridicoCarmine RussoUniversità “La Sapienza” Roma ConcludeGiuseppe Giordano CISL ME-

RomaStati

DICI

Ore 13.30 74

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

DONATELLO | 28 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

75


29 NOVEMBRE | DONATELLO

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E BUONE PRATICHE

Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER LA SICUREZZA DEL PAZIENTE E LA QUALITÀ DELLE PRESTAZIONI SANITARIE

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM

In collaborazione con

Moderano

Fernando Capuano Maria Erminia Macera Mascitelli

Presidente SIMEDET AOU Careggi Firenze Coord. Osservatorio Regione Toscana Qualità della Formazione Michele Paradiso Dirigente Medico Ospedale S. Giovanni Battista Cavalieri di Malta Roma

Intervengono

Innovazione Tecnologica nel Laboratorio Biomedico Università degli Studi Tor Vergata Roma Ilio Giambini Innovazione Tecnologica e il Fisioterapista Gino Petri Presidente AIFI Regione Toscana Innovazione Tecnologica e il Dietista Anita Nannoni AOU Careggi, Firenze Innovazione Tecnologica e i Tecnici della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare Debora Castellani Azienda Ospedaliero Universitaria Le Scotte Siena Servizio Infermieristico Unità di Prevenzione ICA (infezioni correlate all’assistenza) AOU Careggi, Firenze Teresa Accurso Innovazione Tecnologica in Logopedia Logopedista Bologna Antonio Milanese Innovazione Tecnologica e il Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Riccardo Orsini Area Vasta Sud Est Toscana Innovazione Tecnologica e il Tecnico della Neurofisiopatologica AOU Careggi, Firenze Anna Maria Bighellini Innovazione Tecnologica in Anatomia Patologica Roberto Virgili Campus Biomedico Coordinatore Anatomia Patologica Roma Buone Pratiche: l’innovazione tecnologica quale strumento per la prevenzione e gestione del rischio clinico Gioia Calagreti Servizio Gestione Rischio Clinico ASL Umbria 1 Presentazione Master “Il controllo di gestione dei sistemi informativi dell’area di laboratorio biomedico Alba Marzo Università di Firenze Discussione Conclusioni Prova di Apprendimento

Ore 13.30 76

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


DONATELLO | 29 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LINEE GUIDA E BUONE PRATICHE ASSISTENZIALI IL GOVERNO CLINICO NEI DIVERSI SETTING ASSISTENZIALI

Ore 14.30-18.30

A cura Istituto Superiore di Sanità

Presiedono

Gianfranco Gensini Presidente SIMMED Franco Vimercati Presidente FISM Intervengono

Luigi Bertinato Primiano Inannone Barbara Mangiacavalli Filippo Anelli

Istituto Superiore di Sanità Istituto Superiore di Sanità Presidente FNOPI Presidente Fnomceo

Conclude

Silvio Brusaferro

Ore 18.30 * È stato invitato

Commissario Straordinario Istituto Superiore di Sanità

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

77


26 NOVEMBRE | DANTE Ore 9.00-11.00

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

GOVERNANCE CLINICA E RISK MANAGEMENT FUTURE HEALTH

In collaborazione con

I Parte

II forum delle neuroscienze: modelli organizzativi di cambiamento a confronto

Coordinano Introduce

Gianluigi Mancardi Maurizio Melis

Gianluigi Mancardi

Docente Università di Genova e IRCCS Maugeri Presidente SNO

Docente Università di Genova e IRCCS Maugeri

Intervengono

Le reti assistenziali: requisiti, obiettivi, strumenti e strategie Andrea Piccioli DG Istituto Superiore di Sanità Il modello Hub e Spoke Francesco Longo Cergas SDA Bocconi Sostenibilità del sistema, riduzione degli sprechi; valutazione delle performance organizzative e cliniche Nello Martini Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità Governance dell’innovazione, “PDTA, la condivisione delle competenze” Paolo Zolo Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità

Le sfide di riordino del management delle principali patologie neurologiche II Parte

Gioacchino Tedeschi Cristina Paci Coordinano

Presidente SIN UOC Neurologia Ospedale San Benedetto del Tronto

Introduce

Gioacchino Tedeschi

Presidente SIN

Intervengono

L’HUB e Spoke nelle patologie tempo dipendenti (lo Stroke) Danilo Toni DEA Università “La Sapienza”, Roma Pasquale Palumbo La Rete dei Centri Sclerosi Multipla [ ] Discussant

UOC Neurologia ASL Toscana Centro

Francesco Patti Centro Sclerosi Multipla Università di Catania La Rete Parkinson Roberto Eleopra Neurologia 1 I RCCS Besta Milano Discussant Mario Zappia Clinica Neurologica Università di Catania Discussant

La Rete Demenze Carlo Ferrarese Clinica Neurologica Università Milano - Bicocca Discussant Cecilia Amalia Bruni Centro Regionale Calabro Neurogenetica Lamezia Terme Conclusioni

Cristina Paci

Ore 13.30 78

UOC Neurologia Ospedale Civile San Benedetto del Tronto

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

DANTE | 26 NOVEMBRE

VERSO LA PERSONALIZZAZIONE DELLA CURA IN REUMATOLOGIA

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

79


27 NOVEMBRE | DANTE Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

PERSONALISED HEALTHCARE:

VERSO LA CURA PERSONALIZZATA PER CIASCUN PAZIENTE A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordinano Giovanni Ucci DG IRCCS Ospedale Policlinico San Martino di Genova Gianfranco Gensini Presidente SIMMED Introducono Nello Martini Presidente Fondazione ReS Andrea Paolini Fondazione Toscana Life Sciences

La terza dimensione dei tumori Romano Danesi Direttore UO Farmacologia Clinica e Farmacogenetica AOU Pisana Gianni Amunni Direttore Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica Regione Toscana PierFranco Conte Direttore Oncologia 2 IOV Pa I Sessione

Il ruolo della diagnostica Stefano Vezzosi Direttore Innovazione Tecnologica attività clinico-assistenziali AOU Careggi, Firenze Francesco Curcio Direttore Dip. Medicina di Laboratorio Analisi Udine AOU Udine II Sessione

III Sessione Il piano oncologico nazionale Istituto Superiore di Sanità Francesco De Lorenzo Presidente FAVO Massimo Rugge Presidente AIRTUM IV Sessione

La governance regionale

Tavola rotonda Modera

Nello Martini

Presidente Fondazione ReS

Partecipano

Renato Botti Direttore Regionale Salute e Integrazione Sociosanitaria Regione Lazio Nicola Pinelli Direttore FIASO Tiziana Frittelli Presidente Federsanità ANCI Maria Chiara Corti Regione Veneto Aida Andreassi DS AREU Lombardia Mario Saia Direttore UOC Governo Clinico Assistenziale Regione Veneto Gianmarco Surico Coordinatore Rete Oncologica Regione Puglia Antonino Ruggeri Dirigente Settore Controllo Gestione Sistemi Informativi Regione Piemonte Rappresentante

Ore 13.30 80

Campania

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


DANTE | 27 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.00-16.00

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

81


28 NOVEMBRE | DANTE Ore 9.00-13.00

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

STRUMENTI E STRATEGIE DI CLINICAL GOVERNANCE NELLA MALATTIA DI PARKINSON

In collaborazione con

Con il patriconio di

Introdurre il PDTA Parkinson nelle reti Parkinson Regionali

I Sessione

Modera e Introduce

Leonardo Lopiano

Presidente Accademia LIMPE DISMOV

Presentazione dati II° step Indagine Conoscitiva di Accademia LIMPE DISMOV sui PDTA. Paolo Zolo Comitato Scientifico Forum Risk Management Esperienze di PDTA Parkinson nel contesto nazionale Percorso Parkinson nella Regione Piemonte Direzione Programmazione Servizi Sanitari e Sociali Regione Piemonte Franco Ripa Centro Parkinson e Disturbi del Movimento Fondazione Mondino Pavia UO Malattia di Parkinson e Disordini del Movimento Fondazione Mondino Claudio Pachetti Progetto Rete Clinica Integrata della Malattia di Parkinson Alessandro Stefani Policlinico Tor Vergata L’esperienza fiorentina di percorso Parkinson, integrato con le competenze della neurochirurgia funzionale Centro Parkinson Neurologia 1, Firenze Silvia Ramat Rete Parkinson Pugliese l’esperienza Leccese Coordinatore ASL Lecce Francesco M. Cacciatore Punti critici del Percorso Parkinson nei contesti sanitari e socio-sanitari che il percorso coinvolge

II Sessione

Modera

Annalisa Manduca

Giornalista Rai

Introducono

Mario Zappia Clinica Neurologica Università di Catania Nello Martini Presidente Fondazione ReS Il ruolo delle Direzione Sanitarie e di Distretto Presidente ANMDO Gianfranco Finzi Gennaro Volpe Presidente Nazionale CARD Discussant Anna Negrotti Centro Parkinson, Neurologia

AOU Parma

MMG e AFT, UCCP e la complessità dei Distretti Sanitari nel percorso territoriale del paziente Parkinsoniano Claudio Cricelli Presidente SIMG Pierluigi Bartoletti Vicesegretario Nazionale FIMMG Rappresentante Rappresentante Discussant Neurologo

FNOPI CNOAS

Roberto Marconi

Direttore U.O.C. Neurologia ASL Toscana Sud Est

L’Associazionismo nel percorso di vita della persona con Parkinson: le APP per l’Empowerment del paziente e del volontariato nella gestione della malattia e dei rapporti con il contesto sanitario e specialistico Modera Annalisa Manduca Giornalista Rai Empowerment del paziente e del volontariato Presidente Parkinson Italia Giangi Milesi La rivoluzione digitale e il Parkinson Costantino Cipolla Università di Bologna Presentazione APP Centro Parkinson Villa Margherita, Vicenza Daniele Volpe Considerazioni 82

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


DANTE | 28 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Paola Pisanti

Ministero della Salute

Concludono

Annalisa Manduca Leonardo Lopiano Ore 13.30

Ore 14.30-18.30

I Sessione Moderano Intervengono

Giornalista Rai Presidente Accademia LIMPE DSIMOV

Chiusura lavori

LE NOVITÀ DALL’ULTIMO CONGRESSO NAZIONALE ANMCO In collaborazione con

Pasquale Caldarola Stefano Urbinati

Ospedale San Paolo Bari, Vicepresidente ANMCO Ospedale Bellaria Bologna, Consigliere ANMCO

Scompenso cardiaco cronico Nadia Aspromonte Policlinico Gemelli Roma, Consigliere ANMCO Scompenso Cardiaco acuto AOU Senese, Segretaria Generale ANMCO Serafina Valente Cardiologia interventistica Ospedale del Mare Napoli, Consigliere ANMCO Fortunato Scotto di Uccio Prevenzione Cardiovascolare Vincenzo Amodeo Ospedale Santa Maria degli Ungheresi, Polistena, Consigliere ANMCO II Sessione Moderano Gianfranco Gensini Adriano Murrone Intervengono

Presidente SIMMED Presidio Ospedaliero Città di Castello Vicepresidente ANMCO

Cardiologia Clinica Domenico Gabrielli Presidente ANMCO Imaging Massimo Imazio A.O.U. Città della salute e della Scienza Torino, Consigliere ANMCO Aritmologia Michele Massimo Gulizia Presidente Fondazione ANMCO per il tuo cuore

Malattie del Circolo Polmonare Loris Roncon Ospedale Santa Maria della Misericordia Rovigo, Consigliere ANMCO Dibattito Manlio Gianni Cipriani Ospedale Niguarda, Milano, Consigliere ANMCO Stefano Domenicucci Ospedale Padre Antero Micone, Genova, Consigliere ANMCO Giuseppina Maura Francese P.O. Garibaldi Nesima, Catania, Consigliere ANMCO

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

83


29 NOVEMBRE | DANTE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 84

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

DANTE | 29 NOVEMBRE

Ore 14.00-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

85


26 NOVEMBRE | FORMA FORUM Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LA RICERCA SUGLI ESITI CLINICI COME STRUMENTO DI GOVERNANCE DEI PERCORSI CLINICI E DELLE RETI SOCIO-ASSISTENZIALI In collaborazione con

Modera

Antonio Gallo

Neurologo, I° Clinica Neurologica AOU “Luigi Vanvitelli”, Campania

Apertura dei lavori Dal Congresso Nazionale SIMM sulla cronicità alla misurazione degli esiti clinici Mattia Altini Presidente SIMM Alberto Deales DS INRCA Inquadramento del progetto E.PIC.A. Andrea Pierini Strategic Access Stakeholder Manager Roche

Riduzione delle variazioni ingiustificate ed opportunità clinico-gestionali della valutazione dei percorsi clinici Vicepresidente Vicario SIMM Andrea Silenzi Metodologia e prospettive degli studi real-world Giovanni Corrao Direttore del Centro Interuniversitario Healthcare Research & Pharmacoepidemiology, Milano Bicocca L’esperienza di E.PIC.A. nel tumore della mammella William Balzi Outcome Research Group IRST IRCCS, Meldola Fabio Falcini Direttore Dipartimento di Onco-Ematologia IRST IRCCS, Meldola L’esperienza di E.PIC.A. nella sclerosi multipla

Francesca Bravi Paolo Francesconi Luca Massaccesi

Direzione medica di presidio AOU Ferrara Responsabile Settore Sanitario dell’Osservatorio di Epidemiologia ARS Toscana Professore Ordinario di Neurologia, Università di Firenze

L’esperienza di E.PIC.A. nel tumore del colon retto Patrizia Racca Responsabile Gruppo Interdisciplinare dele Cure, PDTA Tumori del colon-retto Rete

Andrea Ricotti

Oncologica Piemontese Data Manager Progetto E.Pic.A, ASL Cuneo2

Dagli indicatori alla modifica della programmazione sanitaria: come il supporto dei dati aiuta la governance: l’esperienza di PERIPLO Alberto Bortolami Coordinamento tecnico scientifico Rete Oncologica del Veneto IOV il valore della misurazione della performance per i decisori e i coordinatori delle reti oncologiche

Tavola Rotonda

Gianni Amunni Oscar Bertetto Mario Braga Pierfranco Conte Giovanni Messori Ioli Claudio Sileo Valentina Solfrini

DG ISPRO Direttore Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta DG ARS Toscana Coordinatore Clinico del Centro HUB di Senologia IOV DS Ospedale Mauriziano, Torino DG ATS Brescia Servizio Assistenza Territoriale, Area Farmaci e dispositivi Medici, Regione Emilia Romagna

Conclude

Mattia Altini

Ore 13.30

Chiusura lavori

86

Forum Risk Management in Sanità ®

Presidente SIMM

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.30-18.30

FORMA FORUM | 26 NOVEMBRE

SANITÀ 4.0

In collaborazione con

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

87


27 NOVEMBRE | FORMA FORUM Ore 9.00-13.30

Ore 13.30 88

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

SANITÀ DI VALORE

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

FORMA FORUM | 27 NOVEMBRE

HEALTH AND OPERATING ROOM MANAGEMENT ASSOCIATION IL CAMBIAMENTO IN SALA OPERATORIA HORMA: DALLA TEORIA ALLA PRATICA

In collaborazione con

I Sesione

Presiede Giorgio Celli Modera

Presidente SICADS

Piergaspare Palumbo

Presidente Eletto SICADS

Lettura Introduttiva Il ruolo del manager nella Sanità che cambia Pier Luigi Celli DG Intervengono

Performance di Sala Operatoria: è un valore oggettivabile? Flavio Girardi Direttore Medico Ospedale di Bolzano How to improve: campi di applicazione in Sanità. Giorgio Giraudo Membro Consiglio Direttivo SICADS HORMA all’opera: esempio di collaborazione Mariuccia Rizzuto Segreteria Generale SICADS Fabio de Luca Past President Connectance Non solo “professional”: ruolo delle non technical skill Max Presutti Presidente Connectance Ore 15.30 Tavola Rotonda

Qualità di cura e carenza di risorse: la ricerca dell’equilibrio

Modera Giornalista

Manuela Lanzarin Presidente AGENAS Andrea Mecenero Presidente AIOP Toscana Piero Narilli Presidente SICOP Mara Azzi Vicepresidente FIASO, DG ASST PAVIA Alessandro M. Rinaldi Presidente GHC - Garofalo Health Care Ettore Sansavini Presidente GVM Care & Research Stefano Tenti DG Centro Chirurgico Toscano Marcello Giuseppe Acciaro DS Mater Olbia Hospital Paolo Bordon DG APSS TRENTO Anna Iervolino DG Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II” Ivonne Zoffoli Direttore Istituto per la Sicurezza Sociale Repubblica di San Marino Daniela Donetti DG Azienda Sanitaria Locale Viterbo Angelo Tanese DG Asl Roma 1 Paolo Marinelli DG INRCA Nicola Cillara Dirigente Medico Ospedale Santissima Trinità Cagliari Conclude

* È stato invitato

Giorgio Celli

Presidente SICADS

Forum Risk Management in Sanità ®

89


27 NOVEMBRE | FORMA FORUM

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

RETI CLINICHE INTEGRATE: IL CONTRIBUTO DELLE CHIRURGIE In collaborazione con

II Sessione

Perché serve un cambiamento: la sanità in rete

Into the net: La sanità “in rete” Presiede

Francesco Basile Modera

Presidente SICADS

Marsilio Francucci

Presidente Onorario SICADS

Lettura Introduttiva: Il ruolo delle reti nell’Italia di oggi Università Cà Foscari di Venezia Alessandro Battistella Tavola Rotonda Modera Giornalista Intervengono

Nino Cartabellotta Presidente Fondazione GIMBE Alessandro Ghirardini Area Monitoraggio Reti Cliniche e Sviluppo Organizzativo Agenas Maria Teresa Mechi Responsabile di settore Qualita’ dei servizi e reti cliniche -Toscana Francesco Venneri Centro GRC Regione Toscana Giorgio Giraudo Membro Consiglio Direttivo SICADS Andrea Mazzari Presidente SPICG Roberto Monaco Presidente OMCeO Siena, Segretario FNOMCeO Simona Dei Direttore Sanitario ASL Toscana Sud Est Laura Regattin Vicecommissario straordinario DS AUSIUD Francesca Moccia Segretario Cittadinanzattiva Marsilio Francucci

Conclude

Ore 13.30 90

Presidente Onorario SICADS

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


FORMA FORUM | 28 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 9.00-13.30

ALLARGARE GLI ORIZZONTI IN CHIRURGIA: IL RUOLO DELLA TECNOLOGIA

In collaborazione con Coordinano Mario Testini Antonio Biondi I Sessione

Presidente eletto SIPAD Vicepresidente SICADS

Lettura introduttiva

La chirurgia robotica in Italia: stato dell’arte Direttore S.C. Chirurgia Generale A.S.O. S.Croce e Carle Cuneo, Consigliere ACOI Felice Borghi Intervengono

La formazione chirurgica di fronte alle nuove tecnologie Direttore Centro di simulazione e alta formazione Udine Vittorio Bresadola La strada verso la chirurgia endoliminale Membro Direttivo SICE Alberto Arezzo Tecnologia mini-nvasiva in endocrinochirurgia Referente SICADS Regione Puglia Max De Luca Second opinion: quale ruolo per la Telemedicina ? Membro Direttivo SICE Edoardo Rosso Nuovi materiali in chirurgia di parete Membro CUDS Tommaso Lubrano Tecnologia e costi: il giusto compromesso Tesoriere SICADS Maurizio Verga Tavola Rotonda Sharing surgery: la teledidattica Videoconferenza Giorgio Palazzini Presidente del 30° edizione del Congresso di Chirurgia dell’Apparato Digerente Coordina Alberto Sartori Membro Direttivo SICE Concludono

Stefania Basili Presidente CLM in Medicina e Chirurgia Università “La Sapienza” Roma Marilena Fazi Presidente del Corso di Studi Infermieristica Firenze II Sessione Il paziente diventa alleato Moderano Roberta Monzani Segretario SIAARTI Roberto Cirocchi Coordinatore CUDS Intervengono

Diffusione dell’ERAS in Italia: stato dell’arte. Presidente POIS Ferdinando Ficari Motivational reserve: Motivational Abilities have an impact Presidente Connectance Massimiliano Presutti Approcci integrati: salute e qualità di vita Program Manager Domedica Enza Liguori Il ruolo delle Associazioni. L’esempio Diastasi Donna Presidente Diastasi Donna ODV Elena Albanese Il Ruolo delle Società Scientifiche: SICADS Pesidente Eletto SICADS Piergaspare Palumbo Sofia Usai Chirurgo in Formazione, Roma Il ruolo dei media Giornalista Quotidiano Sanità Ester Maragò Conclude

Angelo Sorge Ore 18.30 * È stato invitato

Consiglio Direttivo SICADS

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

91


28 NOVEMBRE | FORMA FORUM

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-10.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 92

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

FORMA FORUM | 28 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

93


29 NOVEMBRE | FORMA FORUM Ore 9.00-10.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

OFFICINA DELLE IDEE A cura di Forum Risk Management in Sanità®

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 94

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.30-18.30

FORMA FORUM | 29 NOVEMBRE

OFFICINA DELLE IDEE A cura di Forum Risk Management in Sanità®

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

95


26 NOVEMBRE | MICHELANGELO

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 96

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.30-18.30

MICHELANGELO | 26 NOVEMBRE

MALPRACTICE, INFORMAZIONE, PUBBLICITÀ INGANNEVOLE E SUGGESTIVA: UN DANNO PER IL SSN

In collaborazione con Moderano

Simonetta De Chiara Ruffo

Filippo La Torre Filippo Anelli

Giornalista e conduttrice radiofonica Consigliere alla Comunicazione CIC Past Presidente CIC Presidente FNOMCEO

Presentazione del tema Filippo La Torre Past Presidente CIC Filippo Anelli Presidente FNOMCEO Normare specificamente la colpa professionale è non più differibile Pietro Forestieri Presidente emerito CIC La responsabilità penale del medico prospettive di riforma Cristiano Cupelli Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Roma Tor Vergata Marco Piemonte Presidente CIC Il punto di vista dei ginecologi [

]

Fattori di rischio e problematiche medico legali in chirurgia del rachide e in chirurgia ortopedica Giuseppe Costanzo SICV&GIS Linee guida e loro adesione: un caposaldo per i chirurghi per evitare la malpractice Maurizio Brausi SIU Il percorso della qualità in Chirurgia: la nostra miglior difesa Ferdinando Cafiero SIPAD I Giornalisti: Come il giornalista si pone di fronte al caso di annunciata Malpractice, opinioni su come la notizia dovrebbe essere gestita e sulla cosiddetta pubblicità “suggestiva”

[

]

Gli Avvocati In tema di Malpractice: opinioni nel merito Domenico Pittella Avvocato, Consigliere Giuridico CIC Il consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento Vincenzo Davide Greco Notaio già Magistrato ordinario Esponenti della Politica Provvedimenti da intraprendere con riferimenti a modifiche della Legge 24, dalla “depenalizzazione” dell’Atto Medico, al divieto della Pubblicità ingannevole e suggestiva come diretto attacco al SSN Carmelo Massimo Misiti Membro Commissione Bilancio Camera dei Deputati Giovanni Pittella Senatore della Repubblica Membro della Commissione Affari europei, Medico Legale

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

97


27 NOVEMBRE | MICHELANGELO

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 98

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


MICHELANGELO | 27 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

OSPEDALE 4.0

INNOVAZIONE TECNOLOGICA, AUTOMAZIONE E SOSTENIBILITÀ

A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordina

Denny Innamorati

CISA Group

Ospedale 4.0, l’Ospedale del futuro Binini Partners Tiziano Binini Le infezioni in ospedale e il quadro epidemiologico Centro GRC Regione Toscana Giulio Toccafondi La centrale di sterilizzazione integrata nell’ospedale 4.0 CISA Group Francesco Crotti Bonificare il percorso dei rifiuti ospedalieri ASL Toscana Sud Est Daniele Giorni Il ruolo dell’ingegnere clinico nell’Ospedale 4.0 Presidente AIIC Lorenzo Leogrande La Centrale di sterilizzazione come fulcro della filiera informativa ESTAR Toscana Alessandro Picchi Partnership Pubblico Privato: opportunità per attrarre investimenti privati per l’innovazione delle tecnologie in ospedale Introduce Veronica Vecchi

SDA Bocconi

Intervengono

Monica Piovi Giovanni Messori Ioli Antonio Napoli Antonio D’Urso Eugenio Porfido Gianluca Postiglione Carlo Milli Marco Decio

Ore 18.30 * È stato invitato

Direttore ESTAR Toscana DG ASL Asti CISA Group DG ASL Toscana Sud Est DG ASST Valle Olona, Varese DG So.re.sa DA AOU Pisana Siram

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

99


28 NOVEMBRE | MICHELANGELO Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

RIPENSARE LA SANITÀ AI TEMPI DEL DIGITALE: INDIVIDUARE E CONDIVIDERE LE BEST PRACTICES

In collaborazione con

Modera

Gregorio Cosentino Associazione Scientifica Sanità Digitale ASSD

Apertura

Massimo Casciello DG Vigilanza

e Sicurezza delle cure Ministero della Salute

Intervengono

L’andamento demografico Marisa De Rosa

già Dirigente Area Sanità Cineca

I dati dell’Osservatorio ICT in Sanità del Politecnico di Milano Paolo Romolo Locatelli Politecnico di Milano Innovazione digitale come fattore abilitante Giuliano Pozza AISIS Rivedere la Sanità ai tempi del digitale: i nuovi sistemi informativi Elena Sini Chair HIMSS Europe Governing Council Un cloud per la sanità toscana: Progetto TIX Andrea Belardinelli Regione Toscana Strategie per la Sanità digitale in Toscana Mariano Corso Politecnico di Milano Stefano Vezzosi AOU Careggi “Big Data”, rendere la medicina “precisa” e “personalizzata” AO San Camillo Forlanini Sergio Pillon Riuso e condivisione soluzioni “best practices“ Stefano Van Der Byl AGID Formazione del personale Maria Erminia Macera Mascitelli U.O. Formazione AOU Il ruolo delle professioni sanitarie Antonio Bortone

Careggi, Firenze

Presidente CONAPS

Continuità assistenziale Fabrizio Polverini Mariagrazia Montalbano

Comitato Infermieri Dirigenti Italia

Il ruolo delle PMI Fabio Padiglione Michele Ieradi

Aditech

Il ruolo delle grandi imprese Giorgio Moretti

Comitato Infermieri Dirigenti Italia

Esri Amministratore Delegato Dedalus

Conclusioni

Mauro Grigioni Gregorio Cosentino Massimo Casciello

Ore 13.30 100

Istituto Superiore di Sanità Associazione Scientifica Sanità Digitale ASSD DG Vigilanza e Sicurezza delle cure Ministero della Salute

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MICHELANGELO | 28 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

101


29 NOVEMBRE | MICHELANGELO Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LA SANITÀ INTEGRATIVA PER UN UNIVERSALISMO ESTESO ED UN OFFERTA POTENZIATA A cura di Forum Risk Management in Sanità®

Coordinano Introducono

Il contesto socio economico, le potenzialità e i rischi Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Enrico Desideri Massimo Campedelli Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa , Istituto Dirpolis Intervengono

I dati tecnico/scientifici, i numeri in campo e le considerazioni che ne derivano Fondazione GIMBE Nino Cartabellotta Mario Del Vecchio Università di Firenze Il punto di vista degli attori istituzionali, delle parti sociali, del Ministero Ministero della Salute Mariadonata Bellentani Giovanni Bissoni Comitato Scientifico Forum Risk Management Stefano Bonaccini Presidente Regione Emilia-Romagna Rappresentante Confindustria Stefano Cecconi Dipartimento Welfare CGIL Carlo Palermo Segretario Generale ANAOO Ore Tavola Rotonda

Il punto di vista dei portatori di interesse

Armando Messineo Presidente Mutua Cesare Pozzo Giovanna Gigliotti AD Unisalute Placido Putzolu Presidente Nazionale FIMIV Rappresentante Marco Vecchietti Luigi Corazzesi

AIOP AD RBM Salute Sanimpresa

Conclusioni

Marialucia Lorefice*

Ore 13.30 102

Presidente Commissione Indagine Camera dei Deputati

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MICHELANGELO | 29 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

103


26 NOVEMBRE | MEDICI

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 104

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


MEDICI | 26 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

#RISPETTACHITIAIUTA #NOALLAVIOLENZA CONTRO GLI OPERATORI DELLA SALUTE

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4.9 crediti ECM In collaborazione con

Introducono

Nicola Draoli Giovanni Grasso Roberto Monaco Modera

Consigliere Comitato Centrale FNOPI e Presidente OPI Grosseto Coordinatore OPI Toscana, Presidente OPI Arezzo Segretario FNOMCeO, Presidente OMCeO Siena

Lorenzo Baragatti

Direttore DIPIO ASL Toscana Sud Est

Intervengono

Marzia Sandroni Susanna Pietrelli

ASL Toscana Sud Est ASL Toscana Sud Est

La violenza nei confronti degli infermieri: conoscere, comprendere e prevenire Cosimo Cicia Consigliere Comitato Centrale FNOPI e Presidente OPI Salerno

Lancio Video Spot #RISPETTACHITIAIUTA realizzato da OPI Arezzo

con la collaborazione dell’Azienda ASL TOSCANA SUD EST e la professionalità dell’emittente aretina Teletruria Parte Teorica

Difendo ma non offendo. Aggressione: Definizione, cause, normative vigenti, casistica, aree e fattori di rischio. Programma di prevenzione. Descrizione delle tecniche di de-escalation e talk down. Infermiere Ospedale Santa Maria La Gruccia, Montevarchi Silvia Calvani Parte Pratica

Spiegazione e pratica di stabilità posturale. Descrizione e pratica di tecniche di difesa atte liberarsi da prese alle braccia, ai polsi, al collo ed ai capelli. Disarmo da oggetti comuni, potenzialmente offensivi per il personale sanitario. Infermiere Ospedale Santa Maria La Gruccia, Montevarchi Silvia Calvani Presentazione Spot pubblicitario Ordine OPI Arezzo Alessandra Tofani Responsabile Formazione OPI Arezzo

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

105


27 NOVEMBRE | MEDICI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

IL PERCORSO IN EMERGENZA: L’INFERMIERE E LE COMPETENZE TRASVERSALI COME ANELLO DI CONGIUNZIONE

In collaborazione con

Sessione Accreditata per tutte le professione sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM Moderano Roberto Montalbano Alessandro Giunti

Rete 118 ASL Toscana Sud Est Infermiere 118 ed HEMS Grosseto

Introducono

Massimo Mandò Direttore DEU ASL Toscana Giovanni Grasso Presidente OPI Arezzo

Sud Est

Nuovo Modelo di gestione della Sepsi dal territorio Massimo Mandò Direttore DEU ASL Toscana Sud Est Protocolli infermeriestici in emergenza: stato dell arte Regione Toscana Piero Paulini Direttore Area Emergenza territoriale 118 ASL Toscana Centro Gestione delle vie aeree: progetto Area Vasta Sud Est Elena Sofia Romei Infermiere 118 Arezzo ASL Toscana Sud Est Marco Spanu Infermiere Area Operativa 118 Grosseto Giovanni Sbrana Medico HMS 118 Referente Rete Trauma Maggiore ASL Toscana Sud Est Dolore acuto da trauma: gestione nel dipartimento di Emergenza Germana Ruggiano Responsabile DEA ASL Toscana Centro Utilizzo del sistema di Boussignac / CPAP nella insufficienza respiratoria ipossica Rappresentante

Pistoia ASL Toscana Centro

Rappresentante Rappresentante

Intellicare

Soluzioni tecnologiche a supporto del percorso in Emergenza Gruppo informatico

PDTA Arresto Cardiaco: progetto Best Perfusion e sistemi meccanici di compressione toracica Elena Sofia Romei Infermiere 118 Arezzo Progetto Best Perfusion ASL Toscana Sud Est Andrea Stocchi Infermiere 118 Arezzo Progetto Best Perfusion ASL Toscana Sud Est Giulia Olivagnoli Infermiere 118 Siena-Groseto, Progetto Best Perfusion ASL Toscana Sud Est Progetto Stop the bleending ASL Toscana Sud Est Gianni Vagheggini Infermiere 118 Siena-Groseto, ASL Toscana Sud Est Modello elisoccorso toscano, analisi dei dati Alessandro Giunti Infermiere 118 ed HEMS Grosseto Marco Mostardini Infermiere CO ASL Toscana Centro Riconoscimento e analisi ECG nelle principali aritmie, rete STEMI Marco Marocco Infermiere Area Operativa 118 Siena-Grosseto ASL Toscana Sud Est Luca Pancioni Infermiere 118 Arezzo ASL Toscana Sud Est Evoluzione organizativa-proffesionale: modello organizativo CO 118 a coonfronto Andrea Romano CO 118 Firenze Andrea Andreucci Infermiere S.E.T. 118 Romagna Soccorso AUSL Romagna, Rimini Roberto Montalbano Rete 118 ASL Toscana Sud Est Ore 13.30 106

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MEDICI | 27 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

107


28 NOVEMBRE | MEDICI Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

APPROCCIO PROATTIVO: REINTERPRETARE L’ASSISTENZA INFERMIERISTICA COME SFIDA PER IL FUTURO

Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM

In collaborazione con

Riccardo Batistini Laura Ciardi Moderano

Referente Programma Emergenza Intraospedaliera Regione Toscana AOU Careggi, Firenze

Introducono

Lorenzo Baragatti Giovanni Grasso

Direttore DIPIO ASL Toscana Sud Est Presidente OPI Arezzo

Evoluzione organizzativa-professionale: l’Infermiere e le competenze avanzate Giovanni Becattini Direttore UOC Assistenza Infermieristica AOU Senese Programma Regione Toscana Emergenza Intraospedaliera Matteo Nocci Referente Rete Clinica Emergenza Intraospedaliera Regione Toscana Rapid Response System: organizzazione Ospedale Maggiore Bologna Alessandro Monesi Infermiere Trauma Team Emergenza Intraospedaliera Ospedale maggiore Bologna L’informatizzazione dello score EWS: proposta di modello NEWS 2 Guido Fruscoloni AOU Senese Approccio proattivo al paziente in Terapia Intensiva: bundle ABCDEF Giandomenico Giusti Dipartimento di Terapia Intensiva AOU Perugia Approccio proattivo all’accesso venoso: progetto DIVA ASL Toscana Sud Est Morena Buoncompagni Rete Accessi Vascolari ASL Toscana Sud Est Da PICC team al team Accessi Vascolari dell’ AOU Pisana: competenze ed innovazione Tatiana De Lucia Team Accessi Vascolari AOU Pisana Sistemi di innovazione tecnologica per posizionamento TIP: Rx free Giulio Colandrea AOU Policlinico Tor Vergata Ecografia infermieristica applicata alle Buone Pratiche Roberto Vierucci AOU Pisana

Ore 13.30 108

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MEDICI | 28 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

109


29 NOVEMBRE | MEDICI

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 110

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.00-19.00

MEDICI | 29 NOVEMBRE

COMPETENZE E INFUNGIBILITÀ DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM In collaborazione con

Introducono Morena Fruzzetti Giovanni Grasso

Presidente OPI Massa Carrara Coordinatore OPI Toscana

I Sessione Area territoriale e il ruolo educativo dell’infermiere Moderano Antonella Nobili PO Assistennza infermieristica Territorio Lunigiana Brunella Venturini ASL 1 Massa Carrara , Toscana Nord Ovest

Sanità di iniziativa: l’esperienza della Lunigiana Infermiere Area Territoriale, Lunigiana, ASL Toscana Nord Ovest Luca Cimoli Luigia Di Tommaso Infermiere Area Territoriale, Lunigiana, ASL Toscana Nord Ovest Educazione sanitaria al paziente dializzato Enrico Mazzucchi Infermiere Dialisi Ospedale Apuane ASL Toscana Nord Ovest Carla Lazzini Infermiere Dialisi Ospedale Apuane ASL Toscana Nord Ovest Educazione e stili di vita al GUCH Infermiere Degenza Pediatrica Osp. del Cuore Fondazione Toscana Monasterio Nicol Maria Platone II Sessione Qualità e sicurezza delle cure Moderano Luca Fialdini Vicepresidente OPI Massa Carrara Angela Fantini Consigliere OPI Massa Carrara Ilio Fontani Infermiere Pronto Soccorso Ospedale Apuane ASL Toscana Nord Ovest

Somministrazione dei farmaci ad alto rischio Alessia Ciardelli Infermiere Terapia Intens. Pediatrica Osp. del Cuore Fondazione Toscana Monasterio Le buone pratiche nella gestione dei cateteri venosi centrali Caterina Pianadei PICC Team aziendale Azienda ospedaliera Nord Ovest Ospedale Versilia Check list in Sala Operatoria Mattia Lorenzini Infermiere di Anestesia Osp. del Cuore Fondazione Toscana Gabriele Monasterio III Sessione Area medica, chirurgica e salute mentale Moderano Antonella Cordiviola Consigliere Opi Massa Carrara Chiara Bernieri Consigliere Opi Massa Carrara

Oncologia: sicurezza nella somministrazione del chemioterapico Elena Serenella Area Medica Oncologia Ospedale Apuane,ASL Toscana Nord Ovest Ospedale in allegria: il viaggio dei colori Area Chirurgica Ospedale Apuane ASL Toscana Nord Ovest Simona Bertelloni La sicurezza in SPDC:…e l’ultimo chiuda la porta! Area Psichiatria SPDC Ospedale Apuane ASL Toscana Nord Ovest Tatiana Bernardini Federica Martinelli Area Psichiatria SPDC Ospedale Apuane ASL Toscana Nord Ovest IV sessione Emergenza Urgenza e area intensiva Moderano Simone Mosti Consigliere OPI Massa Carrara Miranda Baldini Consigliere OPI Massa Carrara

Barbara Medici Consigliere OPI Massa Carrara L’Infermiere di processo in Pronto Soccorso Consigliere OPI Massa Carrara Giulia Maria Ricci Maria Federica Bigini Infermiere Pronto Soccorso Osp. Apuane ASL Toscana Nord Ovest La mia esperienza in un Pronto Soccorso della Lunigiana Infermiere, Gruppo lavoro dei Giovani Opi Massa Carrara Giada Riccio

Cardiochirurgia: assistenze ventricolari nel paziente pediatrico e adulto Francesca Pitanti Infermiere Terapia Intens. Ped. Osp. del Cuore Fondazione Toscana Monasterio Ilaria Dalle Luche Infermiere Terapia Intens. Adulti Osp. del Cuore Fondazione Toscana Monasterio Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

111


26 NOVEMBRE | MINERVA

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 112

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MINERVA | 26 NOVEMBRE

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

113


27 NOVEMBRE | MINERVA

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 114

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MINERVA | 27 NOVEMBRE

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

115


28 NOVEMBRE | MINERVA I ASSEMBLEA NAZIONALE IN.GE.SAN.

Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

In collaborazione con

Introduce

Presentazione dell’Associazione IN.GE.SAN. Jacopo Guercini Presidente IN.GE.SAN e Dirigente presso AOU Pisana Inquadramento contrattuale dell’Ing. Gestionale nell’ambito sanitario Samuele Dal Gesso Organizzazione Sindacale dei Dirigenti Non Sanitari Approfondimento sulla Gestione Operativa e sugli sviluppi nelle diverse Regioni italiane Maria Teresa Mechi Area Ospedaliera Assessorato alla Salute Regione Toscana Case Study: progetti di Gestione Operativa in Toscana, Lombardia, Piemonte Laura Volpi Toscana Caterina Bianciardi Piemonte Federico Gatto Lombardia Presentazione dei risultati della survey sulla figura dell’Ingegnere Gestionale in Sanità Elisabetta Gargiola Ricercatore LIUC Fabrizio Schettini Ricercatore LIUC Intervento

Il ruolo della Direzione Generale Luca Baldino

DG ASL Piacenza

De-briefing

Ore 13.30 116

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


MINERVA | 28 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LA SANITÀ CHE CAMBIA:RISCHIO CLINICO E LE IMPLICAZIONI PER I PROFESSIONISTI SANITARI DEL MAXI ORDINE ALLA LUCE Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM In collaborazione con

Responsabile Scientifico Introducono

Matteo Migliorini

Coordinatore Gestione Rischio e Sicurezza in Sanità TSRM

Leonardo Capaccioli, Matteo Migliorini Coordinatori Gestione Rischio e Sicurezza in Sanità TSRM Gli effetti della Legge 24/2017 a due anni dalla sua emanazione Federico Gelli Presidente Fondazione Italia in Salute e Dirigente ASL Toscana Centro Gli effetti della Legge 3/2018 ad un anno dalla sua approvazione per la Federazione Nazionale degli Ordini TSRM e PSTRP (maxiordine) Alessandro Beux Presidente TSRM PSTRP Il Gruppo Nazionale “Gestione del Rischio e Sicurezza in Sanità” della Federazione Nazionale degli Ordini TSRM PSTRP Coordinatore Gestione del Rischio e Sicurezza in Sanità TSRM Matteo Migliorini Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza dei Pazienti e delle Cure: il ruolo del Tecnico Sanitario di Radiologia Medica TSRM Elisa Brevini, Gianna Mori, Angela Francioso Benedetto Buttà Educatore Professionale Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza dei Pazienti e delle Cure: il ruolo del Tecnico Audioprotesista Tecnico Audioprotesi Massimo Stizia Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza dei Pazienti e delle Cure: il ruolo dell’Educatore Professionale Educatore Professionale Monica Covilli Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza dei Pazienti e delle Cure: il ruolo del Fisioterapista Fisioterapisti Paola Pirocca, Angelo Papa, Fabio Bracciantini, Elena Bettega Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza dei Pazienti e delle Cure: il ruolo del Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro Tecnico della prevenzione Lorenzo Franco Pignalosa Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza dei Pazienti e delle Cure: il ruolo del Logopedista Gianfranca Errica Logopedista Cinzia Scarton Logopedista Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza dei Pazienti e delle Cure: il ruolo del Terapista Occupazionale Terapista Occupazionale Laura Iannece Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza dei Pazienti e delle Cure: il ruolo dell’ Ortottista ed Assistente in Oftalmologia Alice Prete Ortottica ed Assistente in oftalmologia Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza dei Pazienti e delle Cure: il ruolo dell’ Assistente Sanitario Terapista Occupazionale Maristella Moscheni L’accordo con il CSM – L’esperienza presso il Tribunale di Firenze Presidente Tribunale di Firenze Marilena Rizzo Il perito ed il CTU dal punto di vista delle professioni sanitarie (TSRM) Collaboratore TSRM Antonio Di Lascio Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

117


29 NOVEMBRE | MINERVA

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 118

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MINERVA | 29 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

119


26 NOVEMBRE | GIOTTO

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 120

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

GIOTTO | 26 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

121


27 NOVEMBRE | GIOTTO

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 9.00-13.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 122

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

GIOTTO| 27 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

123


28 NOVEMBRE | GIOTTO Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

L’IMPATTO ORGANIZZATIVO SUI PERCORSI ASSISTENZIALI DEL CONTRATTO COLLETTIVO DELLA DIRIGENZA E DELL’ACCORDO DEI MMG. QUALI IPOTESI PER LE NUOVE TORNATE CONTRATTUALI?

In collaborazione con

Introduce

Tiziana Frittelli

Presidente Federsanità ANCI

Modera

Fulvio Moirano

Amministratore Unico Fucina Sanità

Il punto di vista degli esperti

Le priorità da perseguire per un efficiente ed efficace assetto della dirigenza pubblica Esperto pubbliche amm, già Segretario Generale Ministero del Lavoro e Politiche Sociali Francesco Verbaro Quanto impatta l’organizzazione dei CCNL della dirigenza e del comparto sanitario e dei MMG sull’organizzazione sanitaria? SDA Bocconi Francesco Longo Il punto di vista delle Professioni Presidente FNOMCEO Filippo Anelli* Barbara Mangiacavalli* Presidente FNOPI Il punto di vista dei Direttori Generali Presidente Federsanità ANCI Tiziana Frittelli Giorgio Simon già DG Friuli Venezia Giulia Ore 12.00 Tavola rotonda

Quale futuro per le prossime tornate contrattuali? Modera Antonio Naddeo Presidente ARAN Intervengono

Carlo Lusenti* Antonio Maritati Carlo Palermo* Francesco Quaglia Silvestro Scotti* Rossana Ugenti*

Ore 13.30 124

Direttore Dipartimento chirurgico e grandi traumi, AUSL Romagna Coordinatore Sisac Segretario Nazionale ANAAO DG Dipartimento Salute e Servizi sociali, Regione Liguria Segretario Nazionale FIMMG DG Professioni Sanitarie e Risorse Umane del Ministero della Salute

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

GIOTTO | 28 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

125


29 NOVEMBRE | GIOTTO Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

SALUTE – SINDACI – CITTADINI

RUOLO E RESPONSABILITÀ DEGLI AMMINISTRATORI IN AMBITO SANITARIO E SOCIO ASSISTENZIALE. In collaborazione con

Presentazione contesto e saluti istituzionali Introduce

Tiziana Frittelli Modera

Presidente Federsanità ANCI

Gian Paolo Zanetta

Direttore generale del Presidio ospedaliero “Ospedale Cottolengo” di Torino.

Gli amministratori locali e la sanitàa oggi: le sfide in campo Presidente Consiglio Nazionale ANCI Enzo Bianco Il rapporto tra regioni ed amminstratori locali Assessore alla Sanità e integrazione socio-sanitaria, Regione Lazio Alessio D’Amato Vito Montanaro Direttore Generale Dipartimento delle Politiche per la Salute, Regione Puglia Relazioni tra Sindaci, Comuni, e Aziende sanitarie: opportunità, snodi, strumenti Maurizio Motta Docente, Università di Torino Determinanti di Salute e standard di qualità: quali strumenti per la programazione?

Marina Davoli, Direttrice Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio

Integrazione socio-sanitaria. Cronicità e non autosufficienza. Quali ricadute sul territorio?

Nino Cartabellotta, Presidente Fondazione GIMBE Ore Tavola Rotonda

I Livelli Di Responsabilità. Conferenze Dei Sindaci E Comitati Di Distretto

Modera

Francesco Colavita

Giornalista

Intervengono

Giuseppe Pasqualone Maria Letizia Casani Giuseppe Quintavalle Giovanni Iacono Nicola Marini Pier Franco Maffè

Direttore generale ASL Brindisi, Commissario Federsanità ANCI Puglia Direttore generale ASL Toscana Nord Ovest, Presidente Federsanità ANCI Toscana Direttore generale ASL Roma 4 Assessore Comune di Ragusa, Presidente Federsanità ANCI Sicilia Sindaco Albano Laziale Assessore Comune di Monza, Commissario Federsanità ANCI Lombardia

Conclude

Maurizio Mangialardi

Ore 13.30 126

Sindaco di Senigallia, Presidente Coordinamento ANCI regionali

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


GIOTTO | 29 NOVEMBRE

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30

L’INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA PRATICATA NEL QUOTIDIANO VETRINA DI ESPERIENZE REGIONALI

In collaborazione con

Modera

Giacomo Bazzoni

Presidente Agenas

Intervengono

Francesco Benazzi Flavio Boraso Luigi Carlo Bottaro Leopoldo Di Girolamo Simone Gheri Giuseppe Napoli Giuseppe Varacalli Florian Zerzer

DG Azienda ULSS2 Marca Trevigiana DG ASL TO3, Presidente Federsanità ANCI Piemonte DG ASL3 Genovese, Presidente Federsanità ANCI Liguria Presidente Federsanità ANCI Umbria Segretario Generale ANCI Toscana Presidente Federsanità ANCI Friuli Venezia Giulia Presidente Federsanità ANCI Calabria DG Azienda Sanitaria dell’Alto Adige

Conclude

Tiziana Frittelli

Ore 18.30 * È stato invitato

Presidente Federsanità ANCI

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

127


26 NOVEMBRE | MEETING Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LA TELEMEDICINA NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE CON ULCERE CUTANEE: OPPORTUNITÀ E RISCHI PER GLI OPERATORI, PER I PAZIENTI E PER I DATI PERSONALI

WORK IN

PROGRESS

Ore 13.30 128

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MEETING | 26 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

129


27 NOVEMBRE | MEETING Ore 9.00-11.15

L’EQUILIBRIO TRA UMANESIMO ED INNOVAZIONE TECNOLOGICA IN OFTALMOLOGIA

In collaborazione con

PRESIEDE

Luca Menabuoni Danilo Mazzacane

COORDINA

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Presidente AIMO-GOAL ASST Pavia e Melegnano, Segretario Goal, consigliere di AIMO

Danilo Mazzacane ASST Pavia e Melegnano, Segretario Goal, consigliere di AIMO Andrea Romani Direttore SC Oculistica O. San Donato Arezzo, ASL Toscana Sud Est La diatriba P. O. Filosofia morale e bioetica Università di Genova, Comitato Nazionale Bioetica Luisella Battaglia Il paziente al centro della cura Giornalista Chiara Daina Il moderno utilizzo delle risorse Dipartimento e scuole di Medicina e chirurgia Università di Milano Paolo Ranieri La realizzazione dell’appropriatezza terapeutica Clinica Oculistica Università di Genova Massimo Nicolò Il PDTA con l’impiego dell’innovazione tecnologica Alberto Piatti Responsabile oculistica territoriale ASL TO5 MODERANO

DISCUSSIONE ORE 11.15 Ore 11.30-13.30

CHIUSURA LAVORI

UN MODELLO INTERDISCIPLINARE ED ESPERIENZIALE PER SVILUPPARE ISTITUZIONI E POLICY BASATE SUL VALORE DELLE COMPETENZE. PRIMI RISULTATI OTTENUTI NELL’AMBITO DEL PIANO NAZIONALE CRONICITÀ

In collaborazione con Sessione Accreditata per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 2 crediti ECM

Moderano Marina Cerbo Francesco Amato

Comitato Scientifico IPACS Coordinatore nazionale tavolo tecnico Terapia del Dolore

Intervengono

Visione, missione e protocollo operativo IPACS: risultati dei progetti pilota Francesca Cioffi Presidente e Founder IPACS La fragilità delle cronicità [ ] La prevenzione nelle fragilità [ ] Risultati del modello economico Presidente C.R.E.A. Sanità Federico Spandonaro Nuovi modelli organizzativi per affrontare la cronicità in modo più efficiente ed efficace Fulvio Moirano Amministratore Unico Fucina Sanità L’esperienza della ASL Roma 4 e 5 DG ASL Roma 4 e 5 Giuseppe Quintavalle L’esperienza dello Spallanzani nell’HIV Patrizia Magrini DS INMI Spallanzani, Roma Ore 13.30 130

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

MEETING | 27 NOVEMBRE

Ore 14.30-18.30

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

131


28 NOVEMBRE | MEETING Ore 9.00-11.15

Presiede

Nicolò Scuderi

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

RISK MANAGEMENT IN WOUND CARE: STRATEGIE PER LA GUARIGIONE DELLE FERITE DIFFICILI In collaborazione con CO.R.TE

Modera Luca Grimaldi

Direttore UOC Chirurgia Plastica Dip. “Pietro Valdoni” Policlinico Umberto I, Roma Dip. Scienze Mediche, Chirurgiche e Neuroscienze Università degli Studi di Siena

Intervengono

Nuove strategie nella preparazione del letto della ferita Direttore Centro di Chirurgia Plastica ed Estetica Medical Wellness di Asti Claudio Ligresti Il debridement tempestivo nelle ustioni di 3° grado Direttore U.O.C. Centro Grandi Ustioni A.O.U. Pisana Antonio Di Lonardo Le terapie fisiche innovative Accademia di Terapia Fisica Alessandra Corsi La medicina rigenerativa Nicolò Scuderi Ore 11.15

Ore 11.30-13.30

Direttore UOC Chirurgia Plastica Dip. “Pietro Valdoni” Policlinico Umberto I, Roma

Chiusura lavori

LA SICUREZZA DEL PAZIENTE PRE INTRA E POST TRATTAMENTI DI CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA CON UTILIZZO DI DEVICE E PROTOCOLLI DI GESTIONE DEL RISCHIO In collaborazione con SICPRE

La sicurezza degli ambienti per la chirurgia estetica nel quadro normativo [ ] La Formazione in chirurgia estetica e nuove proposte legislative [ ] Impatto della legge Gelli sulla chirurgia estetica [ ] Linee guida per la gestione della ferita chirurgica e prevenzione SSI [ ] Gestione del rischio e device nella chirurgia post-bariatrica [ ] Gestione del rischio e device nella chirurgia mammaria [ ] Gestione del rischio e device nella chirurgia estetica [ ] Registro delle protesi e problematiche sulla testurizzazione [ ] Medicina estetica del volto e problematiche legislative [ ] Ore 13.30 132

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.30-18.30

MEETING | 28 NOVEMBRE

TRATTAMENTI ONCOLOGICI LOCO-REGIONALI, RISORSA ED OPPORTUNITA’ PER IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE A cura di Forum Risk Management in Sanità®

La governance dei Trattamenti Oncologici Loco-regionali in Toscana Perchè nasce il gruppo Loco-regionale Toscano e vantaggi di avere equipes esperte cioè dove si fanno Loco-regionale c’è più tecnologia Introduce

Gianni Amunni DG ISPRO Toscana Le opportunità di cura: (esperienza del Gruppo Toscano) Attività del gruppo Toscana Direttore Oncologia Ospedale Massa Carrara Andrea Mambrini Integrative Oncology e Trattamenti Oncologici Loco-regionali : come quando perchè. Gianmaria Fiorentini Direttore Oncologia AO Ospedali Riuniti ASL Marche Nord Esperienze di Radiologia Interventistica: infusioni endoarteriose, stenosi critiche, ipertermia mediante radiofrequenze [ ]

Radiologo Pisa

Esperienze di chemio-ipertermia (HIPEC) nelle carcinosi peritoneali Franco Roviello RDirettore Chir Università di Siena Radioterapia associata a ipertermia: Up to date Tommaso Carfagno Radioterapia AOU Senese Ripristino della risposta immunitaria mediante radioterapia ed ipertermia Michele Maio Direttore Centro Immuno Ocnologia AOU Senese I trattamenti oncologici Loco-regionali nella cura delle metastasi epatiche da carcinoma del colon Alfredo Falcone Direttone Oncologia Azienda Ospedaliera Pisana Trattamenti oncologici Loco-regionali: Hot questions Shooters Direttore Oncologia AO Ospedali Riuniti ASL Marche Nord Gianmaria Fiorentini Enrico Tucci Direttore Dipartimento Oncologia ASL Toscana Sud Est Concludono

Gianni Amunni Alfredo Falcone

Ore 18.30 * È stato invitato

DG ISPRO Toscana Oncologia Medica AOU Pisana

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

133


29 NOVEMBRE | MEETING Ore 9.00-13.30

SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

LA DIAGNOSTICA MOLECOLARE - IL FUTURO?

In collaborazione con

Introduce

Marco Alessandro Pierotti

Cogentech Milano

Patologia di precisione modello istologico vs modello mutazionale INT Milano Giancarlo Pruneri Oncologia di precisione luci ed ombre delle targeted therapy nel tumore del polmone INT Milano Marina Chiara Garassino Trials di medicina di precisione nel cancro del colon metastatico e adiuvante IFOM Milano Silvia Marsoni Rischio genetico di cancro: i tumori eredo famigliari Maurizio Ferrari Cogentech Milano Big Data: data base e gestione privacy Mauro Giacomini Università di Genova Tavola Rotonda e Q&A

Ore 13.30 134

Chiusura lavori

Forum Risk Management in Sanità ®

* È stato invitato


SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30

Ore 14.30-18.30

MEETING | 29 NOVEMBRE

TELECOM

WORK IN

PROGRESS

Ore 18.30 * È stato invitato

Chiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®

135


Entra nella nostra rete social!

#ForumRisk14

Profile for Grafica Gutenberg

14 FORUM RISK MANAGEMENT  

** works in progress **

14 FORUM RISK MANAGEMENT  

** works in progress **

Advertisement