Page 1

20 G

uida dello studente raphic design

accademia belle arti di catania

09 10


accademia di belle arti di catania guida dello studente 2009 - 2010


Accademia di belle arti di Catania: > Barriera del Bosco > Reclusorio del lume > Vanasco tel. 095-7335027 fax 095-221337 www.accademiadicatania.com Collaborazione: Prof. Lo Curzio Marco Prof. Piccari Virgilio Prof. Gaeta Giuseppe Prof. Nicosia Carmelo Fotografia: Alberghina Dario Nicosia Carmelo Progetto grafico e layout:: Bonomo Antonio Stampa: Kompu Grafica, Nicosia Marzo, 2009


uso della guida La guida dello studente nasce dall’idea di aiutare e, contemporaneamente, di rendere più semplice la ricerca delle informazioni riguardanti l’Accademia e tutto ciò che gira intorno ad essa. La guida è articolata in 3 sezioni così suddivise:

Accademia

Didattica Servizi

in ognuna di queste vengono trattate e approfondite, per quanto possibile, tutte le informazioni necessarie. Nelle sezioni saranno presenti le icone ognuna delle quali corrisponde ad un criterio di ricerca, facilmente riconoscibili, semplificheranno la ricerca delle informazioni allo studente.

info approfondimenti link consigli


accademia 1. Info sull’ Accademia pag.9 2. Le 3 sedi pag.11 3. Sito e forum pag.15 4. Iscrizione pag.17

didattica 1. Info sul corso di Graphic Design 2. Piano di studio 3. Materie e docenti 4. Esami 5. Libretto universitario 6. Tesi

pag.23 pag.27 pag.31 pag.51 pag.53 pag.55

servizi 1. Info su servizi per lo studente 2.Vicino l’ Accademia

pag.61 pag.65


23

26

27

10 11

30 31

14

15

16

17

50

51

52

53

INDICE

9

20

55

58

info suggerimenti link approfondimenti

61

64 65

69


a

accademia accademia accademia accademia accademia accadeaccademia accademia

accademia accademia

accademia accademia

accademia

accademia accademia accademia accademia accademia accademia accaaccademia accademiaaccademia accademia

accademia accademia

accademia

accademiaaccademia accademia accademia

accademia

accademia accademia accademia accademia accademia accademia accademia

accaaccademia accadeaccademia accademia

accademia

accademiaaccademia accademia accademia

accademia accademia accademia accademiaaccademia accademia accademia accademia accaaccademia accademiaaccademia accademia accademia accademia accademia accademia accademia

accademia accademiaaccademia

accademia accademia

acca-

accademia

accademia accademia


a

a

1. Info sull’ Accademia Cos’è l’Accademia I requisiti per entrare Cosa offre Cosa si studia Contatti Orario di ricevimento 2. Le 3 sedi Mappa iconografica Barriera del Bosco e segreteria Reclusorio del Lume e laboratori Vanasco e biblioteca 3. Sito e forum 4. Iscrizione Termini d’iscrizione Requisiti d’iscrizione per il Triennio Presentazione domande d’ iscrizione Importi tasse e contributi Esoneri

pag.9

pag.11

pag.15 pag.17

accademia


a

accademia 1. Info sull' Accademia

Cos’è l’ Accademia “ L’Accademia di Belle Arti di Catania, di seguito denominata Accademia, è sede primaria d’alta formazione, di specializzazione e di ricerca nel settore artistico e svolge la correlata attività di produzione. A norma della Costituzione, e nei limiti fissati dalla legge, gode d’autonomia statutaria, regolamentare, scientifica, didattica, organizzativa, finanziaria e contabile. L’Accademia: - afferma la propria autonomia culturale nel campo dell’Arte; - garantisce, anche con la realizzazione di propri interventi, il diritto allo studio; - riconosce il diritto degli studenti ad una formazione adeguata al loro inserimento nella società e nelle professioni, consentendo ai capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, l’accesso, in condizioni di uguaglianza, ai più alti gradi di studio; - favorisce la ricerca artistica quale presupposto della formazione culturale e professionale sia in ambito nazionale che internazionale; - promuove la libertà di ricerca e di insegnamento di tutte le discipline; - garantisce le pari opportunità fra uomo e donna; - indirizza la propria azione ed organizzazione al metodo della programmazione e della verifica dei risultati e nell’osservanza dei principi di trasparenza, pubblicità e partecipazione, persegue i più alti livelli di efficacia ed efficienza; - promuove, assicura e favorisce la tutela del patrimonio artistico-culturale. ” Statuto - Art. 1

I requisiti per entrare

Cosa offre

Cosa si studia

Personalità, talento, convinzione, ambizione e il possesso di un titolo di scuola media superiore o altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto equipollente.

Pratica: In Accademia il collegamento tra la formazione e il mondo del lavoro è sempre stato un elemento fondamentale. Esperienza e Tradizione: Il nostro corpo docente è formato per la quasi totalità da professionisti in grado di portare nella scuola i problemi della professione e coltivare con attenzione la cultura del progetto, come leva di sviluppo delle imprese, che come fattore di crescita materiale delle persone. Flessibilità: L’Accademia offre grande flessibilità didattica e i benefici dell’ interdisciplinarità dei corsi.

I piani di studio dei Corsi di Diploma Accademico si articolano su due direttive: Il sapere: le basi culturali con materie di carattere storico, metodologico e teorico. Il fare: le basi per un uso consapevole degli strumenti espressivi e tecnologici senza divenirne semplici operatori passivi.


Contatti PRESIDENZA DIREZIONE AMMINISTRAZIONE ERASMUS UFFICIO STAGE PERSONALE NON DOCENTE

Prof.Vincenzo Indaco

Presidente

Prof. Carmelo Nicosia

Direttore

Dott. Alesssandro Blancato Prof. Licia Dimino Prof. Umberto Naso Prof. Marcella Barone

Direttore Amministrativo Incaricato

Prof. Ambra Stazzone

Responsabile Ufficio Stage

Lina Ciraulo Dott.ssa Mara Sileci

Responsabile Segreteria Didattica Responsabile Amministrativo

Responsabile Erasmus Studenti Responsabile Erasmus Responsabile Erasmus

Orari di ricevimento Direttore Amministrativo Ufficio protocollo Rilascio diplomi e tessere Ufficio addetto ai corsi abilitanti Ufficio Erasmus Ufficio addetto al personale docente Ufficio addetto alla contabilità Ufficio segreteria didattica

per ulteriori info: visita l’area contatti sul sito: www.accademiadicatania.com

Dott.ssa Giardinello, riceve il giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00; Sig.ra Paternò, riceve il lunedì e il venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Sig.ra Paternò, riceve il martedì e il giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00; Dott. Blancato, riceve il martedì e il giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00; Dott.ssa Sileci, riceve il giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00; Sigg. Giansiracusa – Gemelli, riceve il martedì e il giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00; Sig. Rubino, riceve il giovedì dalle ore 10,00 alle 12,00; Sig. ra Ciraulo, riceve il lunedì, mercoledì, e venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e il martedi dalle ore 15,00 alle ore 17,00;

10


a

accademia 2. Le 3 sedi

Mappa iconografica

www.googlemaps.it

A destra: localizzazione delle 3 sedi A. Reclusorio B.Vanasco C. Barriera

200 ft 100 m

per ulteriori info: visita l’area localizzazioni sul sito: www.accademiadicatania.com e per gli autobus di linea: www.amt.it


Barriera del Bosco e segreteria Sede: Via del Bosco, 34/a Telefono: 095.221337 095.335027 Fax:

Bus di linea che sostano nelle vicinanze della sede: > 101 Ognina - Barriera - A. Moro > 429 Stazione C.le - Barriera > 432 Stazione C.le - Città Universitaria > 144 Piazza Cavour - L.go Madonna di Fatima Servizi per lo studente: pag. 67 La sede di Barriera è stata la prima ad ospitare gli allievi e le lezioni dell’ Accademia di Belle Arti. La Sede Centrale dell’Accademia di Belle Arti di Catania e’ sita a Barriera del Bosco. Qui e’ dislocata la direzione insieme ai servizi di segreteria amministrativa e al Centro Elaborazione Dati. Accanto alle funzoni amministrative la sede di Barriera ospita le aule e i Laboratori degli indirizzi Pittura e Scultura. Totalmente immersa nel verde, fa da scenario per la sfilata annuale del corso di Decorazione.

In alto: entrata principale della sede. A sinistra: entrata della segreteria didattica.

12


Reclusorio del Lume e laboratori

a

Sede: Via Reclusorio del Lume, 2 Telefono: 095.310512 Fax:

Bus di linea che sostano nelle vicinanze della sede: > 733 P.zza Borsa - San Nullo > 431R Circolare Interna Sinistra

Servizi per lo studente: pag.65 In alto: particolare dell’interno della sede. A destra: laboratorio d’incisione

La sede di Reclusorio è stata inaugurata nel 19XX, ed ospita le lezioni dei corsi di Graphic Design, Scenografia e Decorazione e i Corsi teorico-scientifici comuni a tutti gli indirizzi. All’interno della sede sono presenti 15 aule. Una di queste è il laboratorio d’incisione ben attrezzato per le lezioni di calcografia con la presenza di 2 rulli, una vasca per gli acidi e 2 piastre per l’asciugatura delle lastre. L’aula computer contiene 12 Mac ed è utilizzata per le lezioni del corso di Computer Graphic. L’aula internet è gestita da tutor provenienti dalla facoltà di informatica.

accademia 2. Le 3 sedi


Vanasco e bibloteca Sede: Via Vanasco, 9 Telefono: 095.320051 Fax:

Bus di linea che sostano nelle vicinanze della sede: > 2-5 P.zza Borsellino - P.le Sanzio > 830 Villaggio S. Agata - Picanello > 535 P,zza Borsellino - Scogliera

Servizi per lo studente: pag. 67 La sede di Vanasco viene inaugurata nel 2007, ed è la sede più moderna dell’ Accademia. All’interno vengono impartite le lezioni teoriche per gli studenti di tutti i corsi ed è presente la biblioteca gestita da docenti dell’Accademia. Sono presenti 15 aule, tra le quali un’aula video con proiettore e l’aula magna dove vengono discusse le tesi di tutti i corsi. La sede si sviluppa su tre piani ed è fornita di ascensore. Presenza di condizionatori all’interno di ogni aula.

In alto: aula magna A sinistra: particolare dell’aula video.

14


a

accademia 3. Sito e forum L’ Accademia di Belle Arti di Catania mette a disposizione dei propri studenti e di coloro che hanno intenzione di intraprendere il percorso di studi all’interno di essa, un sito. Infatti, all’indirizzo www.accademiadicatania.com è possibile scoprire gli aggiornamenti che avvengono all’interno dell’ Istituto, ed ottenere ulteriori informazioni. All’interno del sito è presente il forum studentesco, dove è possibile confrontare i propri dubbi con le risposte di chi vive all’interno dell’ Accademia.

Il forum è così suddiviso: 1 GALLERIA: spazio dedicato ai lavori degli studenti. 2 E-20: sezione dedicata agli eventi artistici e non, dedicati agli studenti. 3 COMUNICAZIONI: bacheca elettronica gestita dalla segreteria e dai docenti. 4 DIDATTICA: informazioni relative ai corsi ed alle materie. 5 ISCRIZIONI ANNI SUCCESSIVI / PIANI DI STUDIO: notizie relative all’iscrizione agli anni successivi al primo e alla compilazione dei piani di studio online. 6 AGORÀ: spazio libero, dedicato ad argomenti vari. 7 MERCATINO: sezione per poter vendere o comprare. 8 ISCRIZIONI PRIMO ANNO: per ricevere informazioni anche se non si è studenti dell’Accademia. 9 SUPPORTO IN LINEA: per problemi di registrazione e di utilizzo del forum.

In alto: homepage del sito dell’ Accademia di Belle Arti di Catania


In basso: homepage del forum studentesco dell’ Accademia di Belle Arti di Catania

1 2

3 4 5 6 7

8 9

per ulteriori info: visita il sito: www.accademiadicatania.com e il forum: forum.accademiadicatania.com

16


a

accademia 4. Iscrizione

Termini d’iscrizione Le iscrizioni si apriranno il 02 settembre 2009. Il termine di presentazione della domanda di iscrizione scadrà alle ore 24:00 del 15 ottobre 2009.

Chi non possiede un indirizzo e-mail può ottenerne uno attraverso il link all’interno della sezione iscrizione on-line.

Requisiti di iscrizione per il Triennio Primo anno

Anni successivi al Primo

Iscrizione con riserva

Accedono alla procedura di iscrizione al Primo Anno tutti gli allievi in possesso di diploma.

L’iscrizione agli anni successivi al primo, per il Triennio, avviene previa verifica dei requisiti necessari: > 36 c.f. minimi, per il passaggio dal primo al secondo anno; > 96 c.f. minimi, per il passaggio dal secondo al terzo anno.

Possono essere iscritti con riserva gli allievi che contano di conseguire i crediti formativi minimi entro la Sessione di Febbraio 2010.


Presentazione domanda di iscrizione Gli studenti devono presentare la domanda on-line dal sito dell’ Accademia attraverso la sezione iscrizioni on line, o in subordine, sono tenuti ad inviarla alla Segreteria Studenti (Via del Bosco, 34/a). Per procedere all’iscrizione on-line ai corsi di Primo e Secondo Livello del Nuovo Ordinamento è necessario disporre delle seguenti informazioni: > Dati Anagrafici completi; > Codice Fiscale; > Indirizzo e-mail; > Acrobat reader.

Importi tasse e contributi In segreteria didattica unitamente alla domanda d’iscrizione bisogna consegnare le ricevute delle seguenti tasse:

> Tassa di immatricolazione € 30,26 Da versare sul c.c.p. 205906 intestato a: Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara; Causale: Tasse Scolastiche Sicilia – IMMATRICOLAZIONE. > Tassa di iscrizione € 72,67 Da versare sul c.c.p. 205906 intestato a: Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara; Causale: Tasse Scolastiche Sicilia – ISCRIZIONE. > Tassa regionale per il diritto allo studio € 85,00 (non soggetta ad esonero); Da versare presso le agenzie della Banca Agricola Popolare di Ragusa a valere sul conto di tesoreria intestato a ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CATANIA (IBAN: IT 92 P 05036 16900 CC0451292084); Causale: TASSA DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A.A. 2009/2010. > Contributo Accademico € 250,00( per triennio) > Contributo Accademico € 500,00 (per il biennio) Da versare presso le agenzie della Banca Agricola Popolare di Ragusa a valere sul conto di tesoreria intestato a ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CATANIA (IBAN: IT 92 P 05036 16900 CC0451292084); Causale: CONTRIBUTO ACCADEMIA

18


a

Esoneri L’esonero può essere per reddito o per merito:

Esonero per reddito Se lo studente o il suo nucleo familiare non supera le somme qui riportate può richiedere tale esonero. L’ anno scolastico 2009-2010, fa riferimento alla relazione tra il numero di persone che compongono il nucleo familiare ed il valore I.S.E.E.: 1 persona 2 persone 3 persone 4 persone 5 persone 6 persone 7 persone e oltre

euro 4.799,00 euro 7.961,00 euro 10.234,00 euro 12.222,00 euro 14.209,00 euro 16.105,00 euro 17.996,00

Ai fini dell’individuazione del reddito si tiene conto del solo reddito personale dello studente, se derivante da rapporto di lavoro dipendente; in mancanza di reddito personale da lavoro dipendente si tiene conto del reddito complessivo dei familiari tenuti all’obbligazione del mantenimento. Esonero per merito Sono esonerati gli studenti : > se iscritti al primo anno: che abbiano conseguito l’esame di maturità con una votazione pari a sessanta sessantesimi o a cento centesimi; > se iscritti agli anni successivi : superato tutte le materie del proprio piano di studi con una media di 28/30 entro la sessione autunnale (settembre - ottobre 2009-10).

accademia 4. Iscrizione


E’ possibile richiedere l’esonero parziale o totale dal pagamento delle Tasse e dei Contributi.

Esonero parziale Hanno diritto a tale esonero:

Con l’esonero parziale lo studente è esonerato da:

1. gli studenti che hanno sia i requisiti di merito sia quelli di reddito precedentemente descritti.

> Tassa di immatricolazione € 30,26 solo per gli iscritti al primo anno (triennio o biennio); > Contributo Accademico € 250,00 (per il triennio) € 500,00 (per il biennio); > Tassa di iscrizione € 72,67 per tutti gli anni;

per ulteriori info: visita le aree adempimenti e iscrizione on-line sul sito: www.accademiadicatania.com

Esonero totale Hanno diritto a tale esonero:

Con l’esonero totale lo studente è esonerato da:

1. gli studenti in situazione di handicap con un’ invalidità riconosciuta pari o superiore al 66 % (gli interessati dovranno presentare in Segreteria il certificato della Commissione medica di prima istanza da cui risulti il grado di invalidità); 2. gli orfani di guerra o per ragioni di guerra o di caduti per la lotta di liberazione; 3. i figli dei mutilati o invalidi di guerra o per la lotta di liberazione o di dispersi o prigionieri di guerra; 4. coloro che siano essi stessi mutilati o invalidi di guerra o per la lotta di liberazione; 5. i ciechi civili.

> pagamento di qualsiasi tassa d’iscrizione e di frequenza, nonché da tutti gli eventuali contributi comprese quelle di bollo e di diploma.

20


d

didatticadidattica didattica didattica didattica didattica didattica

didattica didattica didattica didatticadidattica

didatticadidattica

didattica didattica didattica didattica

didattica didattica didattica

didatti-

didattica

didatticadidattica didatdidattica didattica didattica

didattica

didattica didattica didattica didattica didattica didattica didattica didattica didattica

didattica

didattica didattididattica didattica

didattica didattica didattica didattica didattica didattica didatticadidattica didattica didattica

didattica didatticadidattica

didatticadidatticadidattica didattica didattica didattica


a -

a

1. Info sul corso di Graphic Design

pag.23

Come si divide il corso Obiettivo del corso Frequenza Durata Requisiti di ammissione Crediti Prospettive occupazionali Diploma o laurea? Eventuale formazioni post-laurea 2. Piano di studio

pag.27

Come compilarlo Come visualizzarlo Come modificarlo 3. Materie e docenti

pag.31

Indice interno

4. Esami Quando si svolgono Prenotazione

pag.51

5. Libretto Universitario e tessera gratuita per musei

pag.53

Dove e quando si ritira Tessera gratuita per musei

6.Tesi

pag.55

Il voto di Diploma Dove si ritira il modulo di elaborazione tesi Procedura di assegnazione e scelta del relatore ModalitĂ  e termini di presentazione

didattica


d

didattica 1. Info sul corso di Graphic Design

Come si divide il corso Al fine di conferire al percorso formativo scelto dallo studente una maggiore efficacia didattica ed un più elevato grado di specializzazione, il Corso di diploma di Primo Livello in Graphic Design offre all’allievo la possibilità di optare nella formulazione del piano di studi tra due percorsi paralleli ma orientati in senso specifico. > Percorso Comunicazione d’ impresa (Grafica Pubblicitaria) > Percorso Editoria Le materie obbligatorie comuni ai due percorsi, rappresentano l’ossatura del percorso formativo, garantendone la piena articolazione in rapporto alle differenti prospettive attualmente presenti nel settore. Le ulteriori materie obbligatorie afferenti il percorso prescelto, unitamente alle opzioni di scelta specifiche, consentono all’allievo di strutturare con efficacia un proprio curriculum professionale personalizzato in base ad attitudini ed interessi personali, ma caratterizzato da un’omogenea distribuzione dei crediti formativi.

Graphic design

Comunicazione d’impresa Editoria


Obiettivo del corso I corsi di studio per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello hanno l’obiettivo di formare un professionista della comunicazione che sia consapevole delle proprie scelte, e in grado di organizzare autonomamente progetti di Graphic Design. Non solo, dunque, un grafico competente, ma un comunicatore visivo a tutti gli effetti, in grado di interfacciarsi con le altre professionalità del mondo della comunicazione.

I diplomati nei corsi di diploma della scuola devono:

Frequenza

Durata

Requisiti di ammissione

La frequenza al Corso di Diploma di Primo Livello non è obbligatoria, viene lasciata libera scelta allo studente, eccezion fatta per quei casi nei quali i docenti richiedono la firma durante le lezioni. Considerando che molte delle materie del corso sono pratiche più che teoriche si consiglia allo studente un’assidua frequenza.

Il corso di Diploma Accademico di Primo Livello in Graphic Design ha una durata di tre anni ed è articolato in un biennio curriculare di base e in un terzo anno di preorientamento.

Per l’iscrizione al corso di Diploma Accademico di Primo Livello in Graphic Design è necessario il possesso di un titolo di studio di scuola media superiore o altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto equipollente.

> possedere un’adeguata formazione tecnico-operativa di metodi e contenuti relativamente ai settori del Graphic design, della Comunicazione Pubblicitaria, della progettazione, degli allestimenti, del Product Design e del Fashion Design; > possedere strumenti metodologici e critici adeguati all’acqisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate; > essere in grado di utilizzare efficacemente almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre la lingua madre, nell’ambito precipuo di competenza e per lo scambio di informazioni generali; > possedere la conoscenza degli strumenti informatice e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza.

24


d

Crediti

Prospettive occupazionali

I diplomati della scuola svolgeranno attività professionali nei diversi amiti pubblici e privati della progettazione orientata verso sbocchi professionali > I 60 CFA del Primo anno del di nuova configurazione e di grande flessibilità nell’ambito delle Primo Livello comprendono: moduli obbligatori, una prova di varie tipologie applicative rivolte Informatica e moduli opzionali, per agli enti, ai musei, alla piccola e media impresa fino alla grande un totale di 60 CFA. industria con riguardo soprattutto alla comunicazione pubblicitaria, all’organizazzione dello spazio come veicolo comunicativo, dall’ In ciascun anno si devono conseguire 60 crediti (CFA) per un totale di 180

> I 60 CFA del Secondo anno del Primo Livello comprendono: moduli obbligatori e moduli opzionali, per un totale di 60 CFA.

> I 60 CFA del Terzo anno del Primo Livello comprendono: moduli obbligatori, una prova di Lingua, l’elaborato di sintesi finale e moduli opzionali, per un totale di 60 CFA.

didattica 1. Info sul corso di Graphic Design

alla progettazione del site specific ed all’articolato territorio connesso alla comunicazione d’impresa. Potranno quindi aprire attività in proprio o essere alle dipendenze presso aziende. agenzie di pubblicità, studi grafici e fotografici, nei settori dell’editoria, dell’illustrazione, dell’insegnamento, e, in generale, nel settore della comunicazione visiva.


Diploma o laurea? 1. L’Istituzione rilascia, alla fine dei rispettivi Corsi di studi, titoli di primo livello o Diploma Accademico, di secondo livello o Diploma Accademico di Secondo Livello, Diplomi di specializzazione, Corsi di Formazione alla Ricerca, Master, con eventuale attestazione del loro conseguimento a conclusione di percorsi formativi speciali di eccellenza. 2. I titoli rilasciati dall’Istituzione al termine di Corsi di studi appartenenti alla medesima Scuola sono sotto tutti gli aspetti giuridici equivalenti. Essi sono tuttavia contrassegnati da denominazioni particolari coincidenti con quella del Corso di studi corrispondente, oltre che dalla indicazione della Scuola di appartenenza. 3. Il conseguimento dei titoli di studio avviene, nel rispetto delle Leggi e dei decreti ministeriali in vigore, secondo le modalità disciplinate dall’ art. 21 del presente regolamento. Regolamento Didattico Generale Art. 4. Titoli rilasciati dall’Istituzione

Eventuale formazione post-laurea Non appena si è in possesso del Diploma Accademico di Primo Livello o di altro titolo di studio almeno equivalente o di un altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto equipollente è possibile iscriversi al Corso di Diploma Accademico di Secondo Livello in Graphic Design o Progettazione Artistica per l’Impresa. Per essere ammessi costituiscono requisito di ammissione, in entrambi i corsi, i seguenti titoli:

> tutti i Corsi di Diploma di Primo Livello dell’ ABA di Catania della scuola di Graphic Design / Progettazione Artistica per l’Impresa o equipollenti;

per ulteriori info: visita il sito: www.accademiadicatania.com

> tutti i Corsi di Diploma di Primo Livello dell’ ABA di Catania della scuola di Graphic Design / Progettazione Artistica per l’Impresa o equipollenti;

26


d

didattica 2. Piano di studio Come già detto a pag. 24, il corso di Diploma Accademico di Primo Livello in Graphic Design è articolato in un biennio curriculare di base e in un terzo anno di pre-orientamento. In ciascun anno si devono conseguire 60 crediti (CFA) per un totale di 180 > Per compilare il piano di studi bisogna andare sul sito dell’ Accademia nella sezione “allievi on line” e, dopo avere inserito i dati del login, dal menù studente cliccare su compila piano di studio.

> Per visualizzare il proprio piano di studi bisogna cliccare, dal menù studente, visualizza piano di studio.

> Per modificare il proprio piano di studi bisogna rivolgersi alla segreteria didattica dell’ Accademia sita in via Barriera del Bosco.

A seguire troverete le materie che gli studenti possono scegliere per compilare il proprio piano di studi, sia in Editoria che in Comunicazione d’ Impresa come potrete notare il primo anno propone le stesse materie per entrambi i corsi, mentre per il secondo e il terzo anno il percorso di studi propone materie diverse più affini al corso che è stato scelto. GRAPHIC DESIGN - Editoria materie di base disegno tecnico e progettuale storia dell’arte contemporanea 1 computer graphic video e foto editing informatica per la grafica materie caratterizzanti graphic design 1 (progettazione grafica) metodologia progettuale della comunicazione visiva materie affini o integrative laboratorio di tecniche dell’incisione calcografica informatica di base

1° ANNO

CFA

ORE

obbligatoria obbligatoria obbligatoria

8 6 8 6 6

100 75 100 75 75

obbligatoria obbligatoria

12 8

90 60

obbligatoria obbligatoria

8 4

100 60

totale annuo

60

a scelta


GRAPHIC DESIGN - Editoria materie di base storia dell’arte contemporanea 2 materie caratterizzanti graphic design 2 (progettazione grafica) fotografia advertising (comunicazione pubblicitaria) storia dei nuovi media fenomenologia delle arti contemporanee materie affini o integrative storia della stampa e dell’editoria fondamenti di marketing culturale psicosociologia dei consumi culturali antropologia culturale tecniche e tecnologie della grafica laboratorio di serigrafia tecnologia della carta

GRAPHIC DESIGN - Editoria materie di base teoria e metodo dei mass-media materie caratterizzanti grafica editoriale design copywriting web design materie affini o integrative teoria e storia dei metodi di rappresentazione digitale sociologia della comunicazione discipline a scelta dello studente* almeno altri 10 crediti inglese per la comunicazione artistica elaborato di sintesi finale

2° ANNO

CFA

ORE

obbligatoria

6

75

obbligatoria obbligatoria obbligatoria

12 8 8 6 6

90 100 100 45 45

6 6 6 6 8 8 8

45 45 45 45 100 100 100

a scelta a scelta a scelta a scelta totale annuo

60

3° ANNO

CFA

ORE

obbligatoria

6

75

obbligatoria obbligatoria

12 8 6 6

90 100 45 75

a scelta

6 6

45 45

obbligatoria

10 4 8

60

totale annuo totale triennio

60 180

a scelta

28


d

GRAPHIC DESIGN - Comunicazione d’impresa materie di base disegno tecnico e progettuale storia dell’arte contemporanea 1 computer graphic video e foto editing informatica per la grafica materie caratterizzanti graphic design 1 (progettazione grafica) metodologia progettuale della comunicazione visiva materie affini o integrative laboratorio di tecniche dell’incisione calcografica informatica di base

GRAPHIC DESIGN - Comunicazione d’impresa materie di base storia dell’arte contemporanea 2 materie caratterizzanti graphic design 2 (progettazione grafica) fotografia advertising 1 (comunicazione pubblicitaria) design storia dei nuovi media fenomenologia delle arti contemporanee materie affini o integrative storia della grafica pubblicitaria fondamenti di marketing culturale psicosociologia dei consumi culturali antropologia culturale

1° ANNO

CFA

ORE

obbligatoria obbligatoria obbligatoria

8 6 8 6 6

100 75 100 75 75

obbligatoria obbligatoria

12 8

90 60

obbligatoria obbligatoria

8 4

100 60

totale annuo

60

2° ANNO

CFA

ORE

obbligatoria

6

75

obbligatoria obbligatoria obbligatoria obbligatoria

12 8 8 8 6 6

90 100 100 100 45 45

6 6 6 6

45 45 45 45

a scelta

a scelta a scelta a scelta

totale annuo

didattica 2. Piano di studio

60


GRAPHIC DESIGN - Comunicazione d’impresa materie di base teoria e metodo dei mass-media materie caratterizzanti graphic design 3 (progettazione grafica) advertising 2 (comunicazione pubblicitaria) digital video web design materie affini o integrative copywriting sociologia della comunicazione discipline a scelta dello studente* almeno altri 10 crediti inglese per la comunicazione artistica elaborato di sintesi finale

3° ANNO

CFA

ORE

obbligatoria

6

75

obbligatoria obbligatoria

12 8 6 6

150 100 75 75

a scelta

6 6

45 45

obbligatoria

10 4 8

60

totale annuo totale triennio

60 180

a scelta

Per entrambi i corsi l’anno accademico (a.a.) va da ottobre a settembre dell’anno solare successivo. I corsi d’insegnamento sono organizzati in due semestralizzazioni: > Primo semestre: da Ottobre a Febbraio > Secondo semestre: da Marzo a Giugno *è possibile scegliere una o più discipline tra le 44 messe a disposizione dall’Accademia, che vi offre la possibilità di “personalizzare” il vostro piano di studio con discipline davvero interessanti affini a entrambi i corsi e attinenti

per ulteriori info: visita il sito: www.accademiadicatania.com o l’area piani di studio sul forum: forum.accademiadicatania.com

30


d

didattica 3. Materie e docenti

> GRAFICA EDITORIALE p. 33 > DISEGNO TECNICO E PROGETTUALE p. 35 > INFORMATICA DI BASE p.37

Marco Lo Curzio

p.34

Giorgio Antonio Potenza

p.36

Giovanni Maria Farinella

p.38


> LABORATORIO D’INCISIONE CALCOGRAFICA Giorgio Frassi

p. 39

> STORIA DELLA STAMPA E DELL’EDITORIA Giovanna Giordano

p. 40

> INFORMATICA PER LA GRAFICA Gianpiero Di Blasi

p.41

> WEB DESIGN Ciro Esposito

p. 42

> STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA 1 Giuseppe Frazzetto

p. 43

> ANTROPOLOGIA CULTURALE Giuseppe Gaeta

p.44

> TECNICHE DELLA FOTOGRAFIA Carmelo Nicosia

p. 45

> LABORATORIO D’INCISIONE CALCOGRAFICA Alfio Milluzzo

p. 46

> VIDEO E FOTO EDITING Filippo Stanco

p.47

> TEORIA E METODO DEI MASS-MEDIA Vincenzo Tromba

p. 48

> FENOMENOLOGIA DELLE ARTI CONTEMPORANEE Ambra Stazzone

p. 49

> ADVERTISING 1 (COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA) Vincenzo Tromba

p.50

32


d

GRAFICA EDITORIALE Anno: 3° Crediti (CFC): 12 Ore: 90 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa: a scelta

Programma Il corso prevede una parte laboratoriale e la produzione di esercitazioni con del corso correzioni periodiche in aula. L’esame consisterà nella discussione critica dei progetti realizzati ed in un colloquio sui temi trattati durante il corso. La didattica del corso è organizzata in differenti momenti di approfondimento teorico e pratico inerenti la grafica editoriale. Le lezioni teoriche e la presentazione di casi studio saranno organizzati su specifici moduli Software - Quark Xpress, Adobe InDesign, impaginazione. utilizzati - Adobe Illustrator, Macromedia Freehand, grafica vettoriale - Adobe Photoshop, grafica raster

Bibliografia Il corso non ha libri di testo specifici ma tutti i temi affrontati nel programma possono essere ritrovati in molti testi specifici del settore. - Bistagnino E.,Vallino S., Impaginazione e composizione, Lupetti, Milano 2000; - Baroni D., Il manuale del design grafico, Longanesi & C., Milano, 1999; - Michele Spera, Abecedario del Grafico. La progettazione tra creatività e scienza, Gangeni editore, Roma 2002/05.

per ulteriori info sul corso: hdm-editoriale.blogspotcom

per un migliore approccio alla materia si consiglia allo studente di seguire Video e Foto Editing e Computer Graphic

didattica 3. Materie e docenti


Marco Lo Curzio, architetto, vive a Messina e lavora tra Messina e Catania, dove insegna Grafica editoriale all’Accademia di Belle Arti e collabora ai progetti di grafica e comunicazione dello studio Monoarchitetti. Coordina la società Sciara srl nel campo del brand design, della progettazione editoriale e recentemente della produzione cinematografica.

> Perchè ritiene importante l’insegnamento della sua materia nel persorso formativo di un graphic designer?

> Chi ritiene personaggio di riferimento nello sviluppo della grafica editoriale del 1900?

> Cosa può migliorare l’esperienza didattica nella formazione di un professionista della grafica?

La grafica editoriale rappresenta il campo più esteso della pratica del graphic design. Non si tratta solo di costruire prodotti comunicativi di alta diffusione come libri, cataloghi e riviste destinati alla carta stampata, ma significa saper elaborare un metodo di controllo progettuale di strutture complesse di informazioni, migliorando la qualità comunicativa dei nostri media. È importante soprattutto oggi, in un contesto globale altamente orientato allo scambio di conoscenze attraverso network.

È difficile indicare un solo personaggio di riferimento in una disciplina in continua evoluzione e contaminazione con le innovazioni e le intuizioni in campo artistico, tecnico e scientifico. Direi che non bisognerebbe perdere di vista l’opera di Bruno Munari, proprio come esempio metodologico e progettuale di “ibridazione” di stimoli e conoscenze differenti e spesso tra loro lontane ma sempre ricondotte ad una sintesi comunicativa esemplare.

Un’esperienza didattica da sola non forma automaticamente buoni professionisti, può però fornire validi strumenti metodologici, tecnici e linguistici che sono alla base di una “coscienza” professionale. Un intero percorso didattico, ben strutturato e coordinato, può accellerare questa crescita individuale; se questo percorso è poi collettivo può contribuire sostanzialmente alla sviluppo delle capacità di collaborazione e di relazione/reazione creativa con il contesto, essenziali nel nostro lavoro.

marco lo curzio

mail marcolocurzio@accademiadicatania.com orario di ricevimento ogni lunedì dalle 12.00 alle 14.00

34


d

DISEGNO TECNICO E PROGETTUALE Anno: 1° Crediti (CFC): 8 Ore: 100 Durata: annuale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa: obbligatoria

Programma Il corso di Disegno Tecnico e Progettuale si propone di far acquisire agli del corso studenti la conoscenza di base degli elementi significativi e delle principali problematiche inerenti lo studio dei caratteri, la composizione tipografica e la grafica progettuale che dovranno approfondire durante l’intero corso degli studi accademici. Il corso è operativamente diviso in tre fasi: 1. I protagonosti della grafica del Novecento; 2. La teoria e la tecnica del progetto grafico; 3. Esercitazioni pratiche di progettazione grafica. La prima fase, esclusivamente teorica, è tesa a far comprendere gli stretti rapporti esistenti tra il mondo della grafica d’arte ed il mondo delle professioni grafiche attraverso la presentazione diretta dell’opera dei protagonisti della grafica, ovvero attraverso un percorso per immagini sulla genesi della grafica contemporanea in Europa e in America. La seconda fase, teorico-pratica, relativa alla teoria ed alla tecnica del progetto grafico è concepita in modo da consentire lo sviluppo degli strumenti teorici e pratici propri della progettazione grafica ed in particolare degli strumenti attinenti lo studio e la rappresentazione dei caratteri, del testo, del colore, dell’impaginazione e della composizione grafica. La terza fase, preminentemente pratica, i cui elaborati grafici costituiranno materiale d’esame, consiste nello studio e nella descrizione della struttura geometrica di gruppi di caratteri tipografici e nello sviluppo graficoprogettuale di uno dei temi compositivi proposti nel percorso didattico. Bibliografia - Alan Swann, Gabbie d’impaginazione, Tecniche nuove, Milano, 1990; - Daniele Baroni, Il manuale del design grafico, Longanesi & C, Milano, 1994 (III ed. 2004); - Giorgio Fioravanti, Il nuovo manuale del grafico, Zanichelli, Bologna, 2002 (a cura di F. Achilli); - Sergio Polano, Pierpaolo Vetta, Abecedario, la grafica del novecento, Electa, Milano, 2002.

didattica 3. Materie e docenti

si consiglia allo studente di seguire il suddetto corso e di conseguire l’esame finale al Primo Anno di studi, poichè per la vastità e la completezza del programma è da considerarsi un’ ottima base iniziale per il proseguo del corso di studi.


Giorgio Antonio Potenza, consegue nel la Laurea presso la Facoltà di Architettura dell’Università La Sapienza di Roma. Tra il 1993 e 1996 apre due studi professionali rispettivamente a Roma e Catania. Dall’a.a. 2005-2006 è Professore incaricato di Disegno Tecnico e Progettuale e dall’a.a. 2007-2008 è Professore incaricato di Museologia e gestione dei sistemi espositivi presso l’Accademia di Belle Arti di Catania.

> Perchè ritiene importante l’insegnamento della sua materia nel persorso formativo di un graphic designer?

> Chi ritiene personaggio di riferimento nello sviluppo della grafica editoriale del 1900?

> Cosa può migliorare l’esperienza didattica nella formazione di un professionista della grafica?

Il Corso di Disegno Tecnico e Progettuale si propone di fare acquisire agli studenti la conoscenza di base degli elementi significativi e delle principali problematiche inerenti lo studio dei caratteri, la composizione tipografica e la grafica progettuale che dovranno approfondire durante l’intero corso degli studi accademici. Il corso è operativamente diviso in tre fasi: I protagonisti della grafica del Novecento, La teoria e la tecnica del progetto grafico e le Esercitazioni pratiche di progettazione grafica. Nel percorso formativo del graphic designer il corso ambisce quindi ad essere non un semplice corso di base ma il corso di base, l’ABC del progettista grafico.

Ovviamente non è possibile indicare un solo personaggio di riferimento nello sviluppo della grafica editoriale. Si può comunque affermare, senza tema di smentita, che la Scuola tedesca (in particolare gli artisti ed i professionisti che insegnarono nel Bauhaus) sia quella che più ha contribuito alla nascita ed allo sviluppo della grafica editoriale moderna in Europa e negli Stati Uniti. Per la longevità professionale, per l’altissima qualità dell’ intera produzione e per la corposità dell’apparato teorico e critico emergono le figure di Jan Tschichold in Europa e di Tanaka Ikko in Giappone.

Complicare è facile, semplificare è difficile. Per complicare basta aggiungere tutto quello che si vuole: colori, forme, azioni, decorazioni, illustrazioni, caratteri, personaggi.Tutti sono capaci di complicare, pochi sono capaci di semplificare. Per semplificare bisogna togliere e per togliere bisogna sapere cosa togliere. Togliere, invece che aggiungere, vuol dire ricercare l’essenza delle cose e riuscire a comunicarne la complessità con semplicità. L’esperienza didattica può e deve migliorare la creatività. La creatività, intesa come uso finalizzato della fantasia e dell’invenzione, può essere insegnata, o meglio stimolata, poiché essa si forma e si trasforma continuamente. Si può insegnare, con metodo, a liberare la mente.

giorgio antonio potenza

mail arcapow@virgilio.it orario di ricevimento ogni lunedì dalle 12.00 alle 14.00

36


d

INFORMATICA DI BASE Anno: 1° Crediti (CFC): 4 Ore: 60 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa: obbligatoria

Programma Il corso prevede l’insegnamento delle nozioni principali di informatica del corso e dell’utilizzo dei sistemi operativi. Dai concetti di base della Tecnologia dell’Informazione all’ uso del computer e della gestione dei file, alle reti elettroniche. Approfondimenti sull’ elaborazione dei testi, di fogli elettronici e dei database. Creazione, formattazione, modifica e preparazione di una presentazione. Oltre a tutto all’interno del corso vengono svolti seminari sull’uso di sistemi operativi come Linux e Mac. Software - Office 2007 utilizzati Word Power Point Excel Access

Bibliografia - Yue-Ling Wong, Digital Art: Its Art and Science, Prentice Hall, 2009; - Yue-Ling Wong, Digital Media Primer, Prentice Hall, 2008; - Jennifer Burg, The Science of Digital Media, Prentice Hall, 2008; - Jon Frost, Stefan Goessner, Michel Hirtzler, Learn SVG:The Web Graphics Standard, 2003.

per ulteriori info sul corso: www.dmi.unict.it/farinella

essenso di natura un corso basilare. e un buon graphic designer deve avere una buona preparazione di base si consiglia allo studente di seguire assiduamente. didattica 3. Materie e docenti


Giovanni Maria Farinella è ricercatore presso il Dipartimento di Matematica e Informatica, Università degli Studi di Catania. Dal 2004 insegna presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, come Professore di Informatica. I suoi interessi di ricerca si trovano nei settori della computer vision, computer grafica, e Machine Learning. Nel 2004 ha ricevuto la laurea in Scienze e Tecnologie informatiche presso l’Università di Catania. Attualmente è il direttore della International Summer School “Computer Vision (ICVSS).

> Perchè ritiene importante l’insegnamento della sua materia nel persorso formativo di un graphic designer?

> Chi ritiene personaggio di riferimento nello sviluppo della grafica editoriale del 1900?

> Cosa può migliorare l’esperienza didattica nella formazione di un professionista della grafica?

Il “Graphic Designer” è un professionista con conoscenza delle discipline artistiche e informatiche nel campo della comuncazione visiva. Per un “Graphic Designer” l’informatica risulta esssere fondamentale per la progettazione della grafica nel terzo millennio. I computer e le applicazioni software per produzione della la grafica sono strumenti indispensabili per i professionisti della creatività. Le basi teoriche dell’informatica utili alla rappresentazione e alla elaborazione delle informazioni visive (immagini e video) permettono al “Graphic Designer” di selezione gli strumenti adeguati durante la realizzazione di un progetto grafico, e sono utili al “Graphic Designer” per avere intuizioni su come dell’opera finale verrà percepita dal pubblico. Nuove idee e nuove tecniche possono essere ottenute a partire dalla conoscenza dell’informatica per la grafica.

Ritengo i seguenti personaggi un punto di riferimento nello sviluppo della grafica:

Durante il percorso formativo, i futuri professionisti della grafica vengono guidati al fine di acquisire le conoscienze di base utili per districarsi agevolmente e con competenza nell’utilizzo delle tecnologie attuali. Inoltre, le basi apprese in una esperienza didattica aiuteranno il “Graphic Designer” nella comprensione e nell’utilizzo delle tecnologie future. Infine, nuove idee e nuove tecniche possono essere ottenute a partire dalla conoscenza delle basi teoriche relative all’informatica per la grafica.

- William Fetter; - Paul Debevec.

giovanni maria farinella

mail gfarinella@dmi.unict.it orario di ricevimento dopo ogni lezione

38


d

LABORATORIO DI TECNICHE DELL’ INCISONE CALCOGRAFICA Anno: 1° Crediti (CFC): 8 Ore: 100 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa: obbligatoria

mail giorgiofrassi@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma Il corso mira ad un avvicinamento propedeutico alle peculiarità del corso metodologiche delle tecniche e delle tecnologie del linguaggio grafico nella definizione dell’originale d’arte (esemplare autografo). La prima parte del corso si attesterà sulle tecniche tradizionali: - l’incisione diretta a rilievo (xilografia e tecniche sperimentali); - l’incisione diretta in cavo (punta secca e bulino); - l’incisione indiretta in cavo (acquaforte e acquatinta). Con la finalità di far possedere adeguate conoscenze di tutte le tecniche sopraccitate si forniranno indicazioni pratiche e strumenti metodologici e critici per avere adeguata competenza nel riconoscere i linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie nei contesti della stamperia, delle manifestazioni espositive e di mercato. Verranno in seguito proposti approfondimenti linguistici atti all’inquisizione di criticità nella fruizione di tecniche e tecnologie di riproducibilità nella modernità e nel comportamento. Bibliografia - Dispensa del docente, Le stampe d’artista: breve compendio di avvicinamento alle principali tecniche dell’incisione; - Stefania Massari e F. Negri Arnoldi, Arte e Scienza dell’incisione, La Nuova Italia Scientifica, Urbino 1996; - Renato Bruscaglia, Incisione calcografica e stampa originale d’arte, Ed. Quattroventi, Urbino 1993; - Paolo Bellini, Manuale del Conoscitore di Stampe, A. Avallardi Editore, Milano 1998.

didattica 3. Materie e docenti


STORIA DELLA STAMPA E DELL’EDITORIA Anno: 1° Crediti (CFC): 8 Ore: 100 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa: obbligatoria

mail giovannagiordano@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma Diceva Casanova “Guardati dall’uomo che ha letto un solo libro”. Alessandro del corso Magno teneva sotto il cuscino l’Iliade. E tu cosa tieni sotto il tuo cuscino. Il primo libro della storia è stato trovato nella tomba di un cantore greco, insieme ai calzari e a un bastone. Segno che il libro è amico e che il libro è sempre in viaggio. Il viaggio del libro nella storia, dall’alfabeto cuneiforme alle nostre lettere, dalla pergamena all’oscar mondadori. E poi il libro d’arte dai codici miniati religiosi al libro cancellato di Emilio Isgrò.

40


d

INFORMATICA PER LA GRAFICA Anno: 1° Crediti (CFC): 6 Ore: 75 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: a scelta Com. d’impresa: a scelta

mail gianpierodiblasi@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma Concetti introduttivi. del corso Rappresentazione digitale delle immagini. Spazi di colore in informatica. Formati grafici e compressione. Grafica vettoriale e raster. Grafica 2D (raster). Canali di colore. Tecniche di zooming e interpolazione. Layers e modalità di fusione. Operazioni palette-based sulle immagini digitali. Equalizzazione. Operazioni di filtraggio lineare sulle immagini. Operazioni più comuni di filtraggio non lineare. Trattamento non foto-realistico delle immagini. Problematiche di stampa. Panoramica sugli elementi più comuni della GUI di un applicativo orientato alla grafica raster. Grafica 2D (vettoriale) Disegno mediante primitive. Principali oggetti vettoriali. Proprietà degli oggetti vettoriali: uso degli stili. Curve di Bezier, curve spline. Uso delle trasformazioni geometriche. Panoramica sugli elementi più comuni della GUI di un applicativo orientato alla grafica vettoriale. Grafica 3D Rappresentazione digitale di solidi. Bibliografia - Dispensa del docente.

didattica 3. Materie e docenti

se ne consiglia la scelta per un primo approccio fondamentale all’utilizzo di Photoshop


WEB DESIGN Anno: 3° Crediti (CFC): 6 Ore: 75 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: a scelta Com. d’impresa: a scelta

mail ciroesposito@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma Introduzione a Dreamweaver. del corso Cenni di html. Creazione di un sito locale. Trattamento e formattazione del testo. Tabelle: importazione, creazione, ordinamento, esportazione. Inserimento e proprietà delle immagini. Creazione di rollover. Mappe immagine. Utilizzo dei comportamenti con le immagini. Dhtml: i livelli. Frame e set di frame. Controllo del contenuto dei frame con i collegamenti. Frame e comportamenti: java scripting. Menù di collegamento e barre di navigazione. Creazione e modifica di fogli di stile. Oggetti multimediali: shockwave e integrazione con flash. Applet java. Creazione e uso di modelli e di librerie. I moduli: raccolta e invio di informazioni. I moduli e-mail: usare una CGI. Eventi e comportamenti. Dhtml: timeline e animazione. Impostare un sito remoto. Uso della mappa del sito. Upload, download ed aggiornamento del sito. Risorse per Dreamweaver sul web Bibliografia - Dispensa del docente.

se ne consiglia la scelta per un sapiente utilizzo dei software 42 adatti alla creazione di siti web


d

STORIA DELL’ ARTE CONTEMPORANEA 1 Anno: 1° Crediti (CFC): 6 Ore: 75 Durata: semestrale Sede: Vanasco Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa:obbligatoria

Programma I principali movimenti artistici del ‘900. In particolare: Fauvismo, Astrattismo, del corso Metafisica, Neoplasticismo, Dadaismo, Surrealismo, Informale, Action Painting, Pop Art, Nouveau Rèalisme, Arte cinetica e programmata, Land art, Arte concettuale, Body art, Arte povera, Transavanguardia, videoarte e computerart. Si farà specifico riferimento ai seguenti artisti e architetti: Wright, Loos, Gaudì, matisse, Kirchner, Ricasso, Braque, Duchamp, Boccioni, Balla, Carrà, Kandinsky, Mondrian, Malevic, Klee, Gropius, Mies Van Der Rohe, De Chirico, Mirò, Manritte, Le Corbusier, Martini, Fontana, Pollock, Fautrier, Caporossi, Burri, Stella, Kounellis, Smithson, Kosuth, Abramoich, Chia.

Bibliografia - AA.VV. I luoghi dell’arte. Storia, opere, percorsi; - Vol. 6: nascita e sviluppi dell’arte del XX secolo, Electa; - Renato Barilli, Informale oggetto contemporaneo, vol I, Feltrinelli; - Jurgen Claus, Teorie della pittura contemporanea, Il Saggiatore; - Gillo Dorfles, Ultime tendenze nell’arte d’oggi. Dall’informale al Neo-oggettuale, Feltrinelli.

didattica 3. Materie e docenti

mail giuseppefrazzetto@accademiadicatania.com orario di ricevimento


ANTROPOLOGIA CULTURALE Anno: 2° Crediti (CFC): 6 Ore: 45 Durata: semestrale Sede: Vanasco Corso: Graphic Design Editoria: a scelta Com. d’impresa: a scelta

mail gg@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma Il corso si propone di affrontare il tema della complessità culturale nelle del corso società contemporanee, attraverso un approccio interdisciplinare basato anche sui contributi di altre scienze sociali. Il programma prende in esame i fenomeni socio-culturali più rappresentativi, evidenziandone i caratteri transculturali tipici della modernità e dei processi di globalizzazione in atto.

Bibliografia - G. Durand, L’immaginario, Red Edizioni; - A. Hauser, Storia sociale dell’arte, Einaudi; Immagini e culture: visioni del mondo a confronto - G. Durand, Le strutture antropologiche dell’immaginario; - C. Geertz, Interpretazione di culture, il Mulino; - C. Lévi-Strauss, Tristi tropici, Feltrinelli; - Catena Maria Teresa, Corpo, Guida Edizioni; Simboli: orizzonti di senso fra identità e differenza - E. Cassirer, Simbolo, mito e cultura, Laterza; - C. Tullio Altan, Soggetto, simbolo e valore, Feltrinelli; - AA.VV., Foreste di simboli, Morcelliana; Il sogno: la metà oscura dell’immaginario occidentale - Roger Caillois, L’incertezza dei sogni, Feltrinelli; - Roger Bastide, Sogno, trance e follia, Jaca Book; - A. Pagnini, Psicoanalisi ed estetica, Sansoni. N.B. I temi ed i riferimenti bibliografici sono indicativi e non escludono la possibilità di effettuare scelte alternative, che andranno comunque concordate preventivamente.

42


d

TECNICHE DELLA FOTOGRAFIA Anno: 2° Crediti (CFC): 8 Ore: 100 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa: obbligatoria

Programma Lux: del corso illuminotecnica, rapporto luce/visione, fisiologia della visione, percezione visiva, colore, sensi, memoria e visione, posizione nello spazio dell’operatore fotografico, il tempo in fotografia Strumenti ottici: foro stenopeico, mappe stellari, macchine ottiche, studio della prospettiva, visione strumentale, visione fisiologica, analogico, digitale, web, tele street Linguaggio e Tecnologia: gelatine liquide, manipolazioni off camera, ossidazioni, Man Ray e le avanguardie, polaroid, televisione, mulas e le verifiche, ghiri, video, dai sali d’argento al digitale, new media. Direzioni: ritratto, moda, paesaggio contemporaneo, quotidiano, nudo, sociale, arte, fotografia e immagine dell’arte. Tecniche di ripresa (2 parte); Tecniche di stampa (2 parte); Storia della fotografia: avanguardie storiche, bauhaus, foto a colori, anni sessanta e settanta e la riflessione sui linguaggi, il pensiero debole, il nuovo paesaggio, nuova foto sociale, new reportage, anni novanta, fotografia italiana dal dopoguerra ad oggi, il viaggio in fotografia, i protagonisti nel terzo millennio. Corsi monografici: italiani/stranieri Progettazione fotografica (2 parte): tema concordato, ideazione, progetto, mercato, presentazione portaolio, gallerie, agenzia, sponsor, arte e collezioni, progetti speciali, marketing. Bibliografia - Walter Guadagnini, Fotografia, Zanichelli; - Rosalind Krauss, Teoria e Storia della fotografia, Bruno Mondatori; - Zygmunt Barman, La società sotto assedio, Laterza; - Museum Ludwig Colonia, Fotografia del XX secolo, ed. Taschen; - Eric J. Leed, La mente del viaggiatore, Il Mulino.

didattica 3. Materie e docenti

mail carmelonicosia@accademiadicatania.com orario di ricevimento


LABORATORIO DI TECNICHE DELL’INCISIONE CALCOGRAFICA Anno: 1° Crediti (CFC): 8 Ore: 100 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa: obbligatoria

mail alfiomilluzzo@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma La stampa da incisione in cavo è il modo di moltiplicare una immagine del corso disegnata e incisa, a tale scopo, su lastra di metallo. Per eseguire la stampa si depone un foglio di carta, precedentemente bagnato, sulla superficie della lastra già inchiostrata e pronta sul piano del torchio calcografico a due cilindri per ricevere l’impressione. Sul foglio che è più grande della lastra, rimarrà impressa oltre l’immagine anche la sagoma della lastra, detta incasso. La carta intorno all’incasso si dice margine. Quando in fase di stampa si utilizza solo un inchiostro nero, si ottengono stampe dette “in bianco e nero”. Se invece si vuole ottenere una stampa a colori è necessario procedere all’esecuzione di diverse matrici inchiostrate con colori diversi. La stampa calcografica quindi è il foglio su cui è stampata l’immagine riportata dalla matrice incisa.

Bibliografia - Renato Buscaglia, Incisione calcografica e stampa originale d’arte, Quattroventi, 1988

40


d

VIDEO E FOTO EDITING Anno: 1° Crediti (CFC): 6 Ore: 75 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: a scelta Com. d’impresa:a scelta

mail filippostanco@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma Il corso si propone di fornire una conoscenza adeguata dei software per la del corso creazione di video e per il ritocco di immagini digitali. In particolare, il corso prevede l’approfondimento del software Photoshop, dell’uso dei livelli di immagini, dei filtri, degli effetti di riempimento e ombreggiatura. Il corso prevede anche lo studio del software Premiere per la creazione di montaggi video, dell’inserimento di basi musicali, del mixing audio e video, oltre che degli effetti per la transizione dei vari blocchi di filmato. Sono previste delle esercitazioni in aula.

Bibliografia - Dispensa dal docente.

didattica 3. Materie e docenti

se ne consiglia la scelta per utilizzare sapientemente i software Photoshop e Premiere


TEORIA E METODO DEI MASS-MEDIA Anno: 3° Crediti (CFC): 6 Ore: 75 Durata: semestrale Sede: Vanasco Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa: obbligatoria

mail vincenzotromba@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma Alla luce della corrente temperie culturale nell’ ambito delle comunicazioni del corso di massa — dove l’affastellamento selvaggio di registri espressivi mescola senza posa “finzione” e “realtà” in un flusso destrutturate volato all’ eccesso — ed in piena era digitale — dove tutto lo scibile comunicativo è elaborabile, interfacciabile, onniconiugabile, comprimibile ed espandibile — si pretesta fondamentale la necessità di un discorso trasversale attraverso i linguaggi (e i mezzi) per operare sul piano dell’analisi e della pratica estetica. Ecco quindi lo studio dei vari media e dei rapporti tra questi in una dialettica di interferenze e sperimentazione. Momento teorico: fattori e funzioni della comunicazione: fasi storiche della comunicazione; comunicazione interpersonale e comunicazione di massa; teorie sulla comunicazione catione di massa; simboli e culture di massa; comunicazione non verbale; oralità e scrittura; tipologia dei media; i nuovi media; il medium è il messaggio?; i linguaggi e i processi dell’industria culturale; il cinema, il fumetto, la stampa, la pubblicità, la moda, il testo visivo e i suoi codici; lettura e scrittura dell’audiovisivo; aspetti pedagogici ed utilizzazione didattica dell’audiovisivo; comunicazione ed informazione; le tecniche del linguaggio giornalistico: le ricerche di readership: problemi e metodi stampa e televisione: le forme di concorrenza; lettura dell’opera cinematografica: elementi sintattico-grammaticali, elementi linguistici, elementi tecnici. Momento pratico: ricerche sperimentali sulla scrittura di messaggi audiovisivi. Bibliografia - Mc Luhan M, Gli strumenti del comunicare, Il Saggiatore, Milano 1967; - Perniola M., Contro la comunicazione, Eiuaudi. Torino 2004; - Semproni A., Analizzare la comunicazione. Come analizzare la pubblicità, le immagini, i media, F. Angeli, Milano 1997; - Sorice M., Le comunicazioni di massa, Ed. Riuniti, Roma 2000; - Volli U., Il libro della comunicazione, Il Saggiatore, Milano 1994; - Castronovo V.- Tranfaglia N., La stampa italiana nell’età della tv, Laterza, Bari 1994.

42


d

FENOMENOLOGIA DELLE ARTI CONTEMPORANEE Anno: 2° Crediti (CFC): 6 Ore: 45 Durata: semestrale Sede: Reclusorio del lume Corso: Graphic Design Editoria: a scelta Com. d’impresa:a scelta

mail ambrastazzone@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma Il corso prenderà in esame le relazioni che la pubblicità, sin dalla sua del corso nascita, ha intrecciato con l’arte e che, con il passare degli anni, tendono a divenire sempre più frequenti determinando la nascita di nuovi scenari che necessitano indagini attente. Le lezioni frontali saranno affiancate da una serie di proiezioni oltre che dallo svolgimento di attività laboratoriali/seminariali che vedranno la partecipazione degli studenti con lavori individuali e/o di gruppo.

Bibliografia Bibliografia essenziale - Elio Grazioli, Arte e pubblicità, Bruno Mondadori, Milano, 2001; - Materiali forniti a lezione. Bibliografia consigliata - Charles Baudelaire, Scritti sull’arte, Einaudi, Torino, 2004; - Walter Benjamin, L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnicaArte e società di massa, Einaudi, Torino, 2000; - Stephen Kern, Il tempo e lo spazio. La percezione del mondo tra Otto e Novecento, Il Mulino, Bologna, 1999; - Lorenzo Taiuti, Arte e Media, Costa & Nolan, Milano, 1997; - Jean Baudrillard, La sparizione dell’arte, Politi, Milano, 1988; - Marc Augé, La guerra dei sogni. Esercizi di etno-fiction, Elèuthera, Milano, 1998; - Susan Sontag, Sulla fotografia. Realtà e immagine nella nostra società, Einaudi, Torino, 2004.

didattica 3. Materie e docenti


ADVERTISING 1 (COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA) Anno: 3° Crediti (CFC): 8 Ore: 100 Durata: semestrale Sede: Vanasco Corso: Graphic Design Editoria: obbligatoria Com. d’impresa: obbligatoria

mail vincenzotromba@accademiadicatania.com orario di ricevimento

Programma Comunicazione e Psicologia della pubblicità: del corso Strutture della comunicazione. Linguaggio e linguaggi. Immagini e parole. La Gestalt e le leggi della segmentazione del campo visivo La comunicazione non verbale. Psicologia e ricerche di mercato. Tecniche della comunicazione pubblicitaria: Che cos’è la pubblicità. La forza competitiva di una marca. La fase conoscitiva, il prodotto, il marchio e l’area competitiva. Le dimensioni dell’area. La distribuzione ed il target. La determinazione degli obiettivi di comunicazione ed i problemi della comunicazione pubblicitaria. Il piano media. La realizzazione della campagna pubblicitaria. Le campagne integrate: direct marketing, sponsorizzazioni, relazioni pubbliche, promozioni e merchandising. Principi di Marketing: Il marketing concept. Il prodotto: pianificazione, sviluppo e strategie. Bibliografia - Eleonora Fiorani, Grammatica della comunicazione - I linguaggi e le forme; - F. Tizian, Comunicare: elementi di tecnica di comunicazione d’impresa, Edi. Ermes s.r.l., Milano,1996

42


d

didattica 4. Esami Per conseguire i crediti previsti da ogni modulo, bisogna superare l’esame di profitto finale. La valutazione avviene sulla base della prova finale e dei risultati conseguiti in eventuali prove intercorso. > In caso di valutazione negativa: lo studente avrà accesso a ulteriori prove di esame nelle successive sessioni. Si ricorda che la prova di informatica di base segue un iter ed una procedura diversa dagli esami ordinari. > Nel caso di sostituzione del docente: derivante da rimodulazioni della programmazione didattica o da autonoma scelta dello studente, quest’ultimo è tenuto a concordare con il docente la congruità del programma assegnatogli precedentemente.

Gli studenti iscritti al primo anno del corso di studi, negli appelli previsti nei mesi di Febbraio-Marzo, potranno sostenere esclusivamente gli esami relativi ai moduli impartiti nel I semestre.

Gli studenti iscritti al secondo anno potranno sostenere gli esami relativi al primo anno in qualunque appello. Negli appelli previsti nei mesi di Febbraio-Marzo, potranno sostenere esclusivamente gli esami di secondo anno relativi ai moduli impartiti nel I semestre. Qualunque sia il voto ottenuto, il superamento dell’esame determina l’acqusizione dei corrispondenti crediti formativi. Lo studente ha il diritto di sostenere l’esame sul programma del proprio corsoper un periodo massimo di due anni accademici successivi all’anno accademico nel quale l’esame è previsto.


Quando si svolgono Gli esami si svolgeranno dalle ore 8,30 alle ore 19,00. Gli allievi dovranno presentarsi il primo giorno degli esami relativi ad ogni singola materia dalle ore 8,30 alle ore 10,30 per consentire alla commissione di determinare il calendario interno della sessione. Qualora la commissione, a causa dell’elevato numero degli esaminandi,

non dovesse essere in grado di completare la sessione di esame entro i termini stabiliti, potrà estendere la seduta di esami ai giorni immediatamente successivi a quelli indicati nel calendario, dandone comunicazione al Consiglio Accademico. Quest’ ultimo delibera le date di tali appelli anno per anno.

I calendari dettagliati degli esami di profitto saranno pubblicati sul sito web dell’ Accademia nella’area download e affissi nelle bacheche informative dell’ Istituzione.

Gli appelli di esami sono ripartiti nelle seguenti sessioni: > sessione invernale: appelli tra il 28 Gennaio e il 29 Febbraio; > sessione estiva: appelli tra il 16 Giugno e il 18 Luglio; > sessione autunnale: appelli tra l’ 8 Settembre e il 3 Ottobre Le sessioni utili ai fini dell’acquisizione dei crediti minimi per il passaggio da un anno di corso a quello successivo sono le seguenti: I semestre: invernale, estiva, autunnale dell’anno in corso; II semestre: estiva, autunnale, invernale dell’anno successivo.

I semestre II semestre

Anno Accademico 2009/2010 invernale 2009 estiva 2009 estiva 2009 autunnale 2009

autunnale 2009 invernale 2010

Prenotazione Per sostenere l’esame lo studente dovrà prenotarsi attraverso la propria area personale riservata presente sul sito web dell’Accademia, basta cliccare su allievi on line, inserire il codice fiscale e il proprio PIN e una volta aperto il menù studente, click su prenotazione esami. Una volta prenotato, lo studente è tenuto a controllare la propria posizione nella lista e la sede dove sosterrà l’esame. All’interno del menù studente è presente la sezione verbalone, lo studente dovrà stampare e presentare il suddetto ad ogni seduta di esami.

per ulteriori info: visita l’area allievi on line e download sul sito: www.accademiadicatania.com

52


d

didattica 5. Libretto universitario e tessera gratuita per musei

Dove e quando si ritira Il libretto universitario deve essere richiesto e ritirato presso la segreteria didattica dell’ Accademia (con sede a Barriera) entro la prima sessione di esami del primo anno di corso. Alla richiesta del libretto universitario lo studente è tenuto a consegnare in segreteria didattica: - N.ro 1 fototessere. Il libretto universitario accademico, non avendo valenza legale, non deve essere depositato al termine del percorso di studi. Lo studente è tenuto a presentare il libretto universitario ad ogni prova di esame, insieme al verbalone, in modo da poter permettere al docente di apporre la propria firma su entrambi. Lo studente deve inoltre rinnovare il libretto stesso all’inizio di ogni anno accademico, per far ciò deve recarsi in segreteria didattica con il solo libretto.

Tessera gratuita per musei Oltre al libretto, è diritto dello studente richiedere la tessera personale per l’ingresso gratuito ai musei e alle sedi espositive statali. Stando infatti alle modifiche apportate al regolamento del decreto ministeriale dell’ 11 Dicembre 1997, n. 507, concernente le norme per l’istituzione del biglietto di ingresso ai monumenti, musei, gallerie, scavi di antichità, parchi e giardini monumentali dello stato, i docenti e gli studenti delle Accademie di Belle Arti possono usufruire di tale privilegio. Il biglietto gratuito è rilasciato agli studenti mediante l’esibizione della tessera personale. Tale tessera deve essere richiesta e ritirata presso la segreteria didattica dell’Accademia. Come per il libretto, lo studente è tenuto a consegnare in segreteria: - N.ro 1 fototessere; Lo studente è tenuto a rinnovare la tessera all’inizio di ogni anno accademico, per far ciò deve recarsi in segreteria didattica con la sola tessera.


A destra: uno dei musei in cui è possibile accedere gratuitamente

54


d

didattica 6.Tesi L’esame di Diploma Accademico di Primo Livello si riferisce alla prova finale prescritta per il conseguimento del relativo titolo accademico. Per essere ammesso all’esame di Diploma Accademico, lo studente deve aver acquisito tutti i crediti formativi previsti dal suo piano di studi. Inoltre, è necessario che lo studente abbia adempiuto ai relativi obblighi amministrativi. La prova finale per il conseguimento del titolo di studio di primo livello prevede le seguenti prove: a) la discussione orale con una commissione composta da 5 professori, di una relazione scritta su un tema scelto dallo studente e concernente un argomento relativo alle discipline che sono state oggetto di studio; b) la discussione orale, con una commissione composta da 5 professori di un elaborato artistico e/o progettuale prodotto dallo studente in riferimento alla disciplina di indirizzo. Tale commissione, procederà all’espletamento delle Prove Finali e assegnerà il voto di Diploma Triennale. L’eventuale presenza in Commissione di docenti di altra Istituzione o di altro Ateneo è possibile, previa autorizzazione del Direttore. La prova finale potrà essere accompagnata da illustrazioni, schede o altro materiale di corredo che si rendesse necessario. Il candidato può inoltre effettuare una presentazione su supporto multimediale.

Parte integrante della prova finale è costituita dala presentazione di un’opera realizzata dallo studente espressamente per la prova finale nell’ambito del Corso di Indirizzo e preventivamente concordata con il docente titolare del corso. Lo studente può altresì, effettuare una presentazione basata sulla discussione di una relazione scritta di contenuto teorico-metodologico, eventualmente accompagnato dalla dimostrazione pratica del progetto in essa sviluppato.

Si ricorda che, essendo previsti 8 CFA per la relazione finale, pari quindi a 200 ore di lavoro, la relazione dovrebbe rientrare nella misura di 30.000/50.000 caratteri circa (una cartella = 60 battute x 30 righe = tot. 1800 caratteri), inclusa la bibliografia di riferimento ed eventuali allegati. Tutti gli elaborati devono essere accompagnati da un abstract in inglese (una cartella dattiloscritta = 1800 battute).


Il voto di Diploma Il voto di Diploma triennale, espresso in Centodecimi ed eventuale Lode, sarà attribuito valutando la preparazione complessiva dello studente attestata dagli esami parziali e la maturità scientifica da lui dimostrate nella Prova Finale. Per la determinazione del voto finale si dovrà anzitutto:

> calcolare la media dei voti ottenuti negli esami parziali, che il candidato ha sostenuto prima della Prova Finale;

> La media aritmetica in Trentesimi così ottenuta sarà successivamente convertita in Centodecimi e arrotondata all’intero più vicino (fino a 0,50 all’intero inferiore; da 0,51 all’intero superiore).

> Alla media espressa in Centodecimi si aggiungeranno: - 1 punto ogni 7 lodi conseguite dal candidato durante il suo curriculum di studi; - da 0 a 10 punti in ragione della valutazione assegnata specificatamente alla Prova Finale.

Qualora, in seguito a tale computo, lo studente sia pervenuto al voto di 110/110, la Commissione, esaminato il curriculum degli studi, potrà valutare l’opportunità di aggiungere al voto stesso la distinzione della Lode.

Dove si ritira il modulo di elaborazione tesi Entro 90 giorni dall’inizio dell’appello d’esame per la Prova Finale, fissato dal Calendario Accademico, il candidato dovrà presentare una domanda al Direttore dell’Accademia, indicando il titolo del suo elaborato e il nome del docente che in sede d’esame assumerà la funzione di relatore. Gli studenti sono tenuti a ritirare e presentare apposita domanda, firmata dal relatore, alla Segreteria Didattica dell’Accademia secondo tempi e modalità previste dalle norme amministrative.

per ulteriori info: visita l’area allievi on line e download sul sito: www.accademiadicatania.com

56


d Procedura di assegnazione e scelta del relatore Lo studente può richiedere l’assegnazione dell’argomento della relazione a partire dall’iscrizione al terzo anno di corso ad uno qualunque dei docenti titolari dei moduli che lo studente ha sostenuto. Il docente, accertati la congruenza della richiesta con la disciplina e il suo carico di tesi e di relazioni finali in corso, accetterà la richiesta di assegnazione. In ogni caso l’accettazione da parte del docente non è subordinata alla media degli esami dello studente. Per qualunque problema relativo all’assegnazione gli studenti possono rivolgersi alla Commissione Didattica che, verificati i carichi didattici e gli interessi degli studenti, provvederà all’assegnazione d’ufficio. Al diplomando è assegnato, dal Consiglio Accademico su proposta della Commissione Didattica, un secondo relatore (ossia correlatore), che esamina la tesi nella sua forma definitiva, dopo la consegna alla Segreteria, e ne riferisce alla Commissione giudicante nella seduta di Diploma.

Modalità e termini di presentazione Lo studente deve presentare alla Segreteria Studenti due copie della relazione scritta. Una resta in Segreteria; l’altra copia, regolarmente timbrata, va consegnata al relatore. Il calendario delle sessioni delle sedute di Diploma Accademico è il seguente: SESSIONE ESTIVA sedute di Luglio

> Presentazione della domanda in bollo > Consegna della relazione finale con relativa prenotazione entro e non entro e non oltre: oltre: 31 Maggio

il primo appello di Giugno

SESSIONE AUTUNNALE sedute di Settembre

30 Giugno

30 Settembre

SESSIONE STRAORDINARIA sedute di Marzo

31 Gennaio

28 Febbraio

Si ricorda agli studenti che i termini sopraindicati per la consegna della tesi sono perentori e per nessun motivo saranno ammessi rinvii.

didattica 6.Tesi


All’atto della prenotazione l’interessato dovrà presentare la sottoindicata documentazione:

> Modello per la prenotazione della domanda di ammissione all’esame di laurea, in distribuzione sul sito dell’Accademia di Catania o presso gli sportelli della Segreteria Studenti. > Curriculum debitamente compilato, in distribuzione sul sito dell’Accademia di Catania o presso gli sportelli della Segreteria Studenti.

All’atto della presentazione della relazione finale lo studente deve consegnare presso la Segreteria Didattica: > n.ro 2 copie tesi firmate dal rela tore; > n.ro 1 CD contenente : - copia tesi formato Word, - immagine opera o progetto - formato digitale; > n.ro 2 copie abstract della tesi in inglese; > n.ro 1 fototessera del candidato; > n.ro 1 busta da lettera per inserire il CD;

per ulteriori info: visita il sito: www.accademiadicatania.com

58


s

ser-

servizi servizi serviservizi servizi

servizi servizi servizi servizi servizi servizi servizi servizi servizi

servizi servizi servizi

servizi servizi

servizi

servizi servizi

servizi servizi servizi

servizi servizi

servizi

servizi

servizi

servizi servizi servizi servizi servizi servizi serviziservizi servizi

servizi servizi servizi servizi servizi servizi servizi servizi

serservizi servizi

servizi servizi servizi servizi servizi servizi

servizi servizi servizi servizi

servizi


1. Info su servizi per lo studente Borse di studio Erasmus Affitto case e libri usati Abbonamento metropopolitana FCE Abbonamento autobus AMT Cus Ct 2.Vicino l’ Accademia Nei pressi della sede Reclusorio: dove mangiare dove prenotare e acquistare libri di testo dove acquistare materiale didattico dove stampare elaborati grafici dove fotocopiare dove navigare

pag.61

pag.65

Nei pressi di Barriera dove mangiare dove acquistare materiale didattico e fotocopiare

Nei pressi di Vanasco

dove acquistare materiale didattico

servizi


s

servizi 1. Info su servizi per lo studente

Borse di studio Anche gli studenti dell’ Accademia di Belle Arti di Catania possono usufruire delle borse di studio attribuite dall’ERSU di Catania. Oltre alla suddetta borsa di studio è possibile richiedere il posto letto, presso uno degli studentati di Catania, il tesserino mensa e il rimborso spese alloggio. Per far ciò è necessario che la richiesta di partecipazione al concorso venga inoltrata esclusivamente per via informatica collegandosi al sito internet dell’’Ente www.ersu.unict.it seguendo le istruzioni di compilazione e di trasmissione che devono avvenire improrogabilmente entro il giorno previsto come termine perentorio, ossia, entro e non oltre il 31 Agosto 2009 per l’invio on line della domanda definitiva, sino al 5 Settembre 2009 per la convalida definitiva della domanda. Una volta pubblicate le graduatorie definitive se si dovesse risultare idonei o assegnatari della borsa di studio è possibile richiedere presso la segreteria didattica dell’Accademia il rimborso del contributo accademico versato per l’ iscrizione (€ 250.00).

Affitto case e libri usati Oltre alle solite riviste, ai soliti giornali che aiutano a trovare una casa in affitto per gli studenti fuori sede, all’interno del forum sul sito dell’Accademia può esservi d’aiuto la sezione Mercatino, nella quale potrete trovare interessanti proposte di affitto case. Sempre all’interno di questa sezione è possibile mettere in vendita o comprare libri e dispense di prima e seconda mano, a prezzi dimezzati. per ulteriori info: www.ersu.unict.it per scaricare il bando: www.ersu.unict.it/web_bando0910/menu.html Via Etnea, 570 - 95128 Catania - tel. 095/7517910

per ulteriori info: visita l’area Mercatino su www.accademiadicatania.com


In alto: Valencia: una delle mete preferite dagli studenti che aderiscono al programma Erasmus.

Erasmus Il programma comunitario Erasmus/ Socrates si articola in una serie di “azioni” nel settore dell’istruzione. Una di queste è l’azione denominata Erasmus, che si prefigge di migliorare la qualità e rafforzare la dimensione europea dell’istruzione superiore incoraggiando la cooperazione transnazionale tra le università (tutti i tipi di istituzioni di istruzione superiore di terzo livello), promuovendo la mobilità di studenti e docenti universitari, migliorando la trasparenza e il riconoscimento accademico degli studi e delle qualifiche all’interno dell’Unione. Anche l’Accademia appoggia tale iniziativa già da un pò di anni, grazie alla prof.ssa Licia Dimino responsabile dell’ufficio Erasmus.

per ulteriori info: visita l’area Erasmus sul sito: www.accademiadicatania.com o l’area Comunicazioni su: forum.accademiadicatania.com per scaricare il bando: accedi all’area Download su: www.accademiadicatania.com per contattare la prof.ssa Licia Dimino: liciadimino@accademiadicatania.com


s Abbonamenti metropolitana E’ possibile richiedere l’abbonamento mensile presso tutti i punti vendita disponibili che espongono il logo CFE o potete controllare il sito per vedere qual’è il punto vendita più vicino a voi. Il servizio si effettua solo nei giorni feriali, con corse ogni 15 minuti in entrambi i sensi dalle ore 7.00 alle ore 20.45.

IMPORTO

VALIDITA’

€ 0.90

90 minuti

€ 10.00

1 mese

Si eseguono le seguenti fermate: > PORTO > FERROVIE DELLO STATO > GALATEA > ITALIA > GIUFFRIDA > BORGO e viceversa.

per ulteriori info: www.circumetnea.it

Abbonamenti autobus (AMT) E’ possibile richiedere l’abbonamento annuale presso l’ufficio abbonamenti AMT dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e il martedì pomeriggio dalle 16.00 alle 18.00. Sono da allegare alla richiesta di abbonamento l’autocertificazione di iscizione universitaria e, solo per gli studenti residenti, l’autocertificazione di residenza.

servizi 1. Info su servizi per lo studente

IMPORTO Studenti residenti

€ 20.00

Studenti non residenti

€ 18.00

Studenti universitari

€ 25.00

per ulteriori info: www.amt.ct.it per gli abbonamenti: www.amt.ct.it/abbonamenti.html pubblicherelazioni@amt.ct.it (Info generali) segreteriaamt@amt.ct.it (segreteria AMT) Via S. Euplio, 168 - 95125 Catania tel. 095/7519111 - Fax 095/509570


Cus Catania Le iscrizioni al C.U.S. Catania si ricevono presso la segreteria sita all’interno della Città Universitaria V.le A. Doria n° 6, dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 19,45 - tel. 095. 336327 Quota tesseramento € 14,00 Per gli studenti alloggiati presso le «Case dello studente» la quota d’iscrizione è di € 8,00. Per usufruire di tale agevolazione è necessario presentare un valido documento che attesti l’assegnazione dell’alloggio.

All’atto dell’iscrizione è necessario presentare: - Certificato medico di sana e robusta costituzione in cui specifica l’idoneità della pratica sportiva non agonistica: > Studenti: Esibizione della ricevuta delle tasse (in originale) per l’Anno Accademico in corso o certificato di iscrizione; > Dipendenti: documento comprovante il rapporto di dipendenza con l’Università (stato di famiglia o autocertificazione per i familiari). - Esibizione di un valido documento di riconoscimento.

La C.u.s. card offre la possibilità di: - Usufruire della pista di atletica leggera; - Partecipare ai corsi organizzati dal C.U.S. Catania previo versamento della relativa quota ed usufruire delle convenzioni appositamente stipulate; - Partecipare ai tornei locali; - Prenotare i campi di Calcio,Calcio a 5, Pallavolo, Basket; - Copertura assicurativa; - Partecipazione ai Campionati Nazionali Universitari (previa selezione).

per ulteriori info: www.cuscatania.it

64


s

servizi 2.Vicino l’ Accademia

Nei pressi della sede Reclusorio dove mangiare

> Panificio Cannizzo Antonio Tavola calda - Colazione - Biscotti - Panini alla piastra Via Orto S. Clemente, 21 Tel. 095-322842 > Panificio San Domenico Tavola calda - Colazione - Biscotti Via S. Maddalena, 41 Tel. 095-325481 > Pasticceria Scardaci Tavola calda - Primi e secondi piatti - Gelateria - Pasticceria - Bar Via S. Maddalena, 84 Tel. 095-316981 / 095-313484 www.scardaci.it > Mille e una notte Kebab - Falafel - Merghez - Misto - Couscous con carne o pesce Brik al tonno e ai gamberetti - Piatto orientale P.zza Spirito Santo, 18 Tel. 339-3164603 > Pizzangò Bar - Cocktail - Focacceria - Panineria - Pizzeria P.zza Stesicoro, 54/55 www.snackbarstesicoro.com

dove prenotare e acquistare libri di testo

> Libreria scientifica La Goliardica (N.B. sconto universitario) Via Androne, 71 Tel. 095-321928 e-mail: carmelo.sudano@tin.it > Centro Culturale Cavallotto C.so Sicilia, 91 Tel. 095-310414 Fax 095-320431


dove acquistare materiale didattico

> Cartoleria Belle Arti Tuwal Via M.Ventimiglia, 211 Tel. e Fax 095-533010 www.paginegialle.it/tuwal e-mail: tuwal@fastwebnet.it > Cartolibreria Spruzzi d’arte Via S. Maddalena, 53 Tel. 095-2503174

dove stampare elaborati grafici

> Eliografia Sicilia Via S. M. di Betlem, 3 (angolo C.so Sicilia) Tel. 095-312330 Fax 095-311156 www.eliografiasicilia.it e-mail: posta@eliografiasicilia.it > Tipografia Artegrafica Via Orchidea, 6/8 Tel. e Fax 095-506406 e-mail: info.arte@tiscali.it > Stamperia Runner� Via F. Riso, 55 Tel. 095-449284 Fax 095-443387 e-mail: info@runneronline.it

dove fotocopiare

> Copysistem Via Reclusorio del Lume, 11 Tel. 095-320108 / 347-2762332 e-mail: fotocopielucio@libero.it

66


s dove navigare

> Internet Point Quinet Via Androne, 69 Tel. e Fax 095-312322 > Internet cafè Via Ughetti, 6 c/d Tel. 095-2500213

Nei pressi della sede Barriera dove mangiare

dove acquistare materiale didattico e fotocopiare

> Panificio Sacro Cuore Pizzeria - Tavola calda - Panineria - Biscotti Via del Bosco, 56 d Tel. 095-333533

> Cartoleria Belle Arti La bottega dell’alkimista Via del Bosco, 58 b Tel. e Fax 095-337029 Cell. 320-6172852 e-mail: labottegadellalchimista@fastwebnet.it

Nei pressi della sede Vanasco dove acquistare materiale didattico

servizi 2. Info su servizi per lo studente

> L’artistica P.zza Vittorio Emanuele, 22 Tel. 095-321275 Fax 095-312280 www.lartisticanet.it e-mail: info@lartisticanet.it


www.googlemaps.it

200 ft 100 m

68


s

servizi 2. Info su servizi per lo studente


note 72


09 10


Guida dello studente ABA Catania  

Tesi di Laurea di Antonio Bonomo, Accademia di belle arti di Catania anno 2008/2009 - Prototipo

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you