Page 1

iM ontBlanc

RECOMMENDED

COURMAYEUR

le 100 esperienze che non potete perdere 100 unmissable experiences


“Courmayeur TOP 100” © 2018 a cura di / edited by: GIANLUCA MARTINELLI in collaborazione con / in cooperation with: NICOLO’ BALZANI MATTIA PICCARDI ARABELLA PEZZA JESSICA CAVALLERO DIEGO BOVARD NICOLE VIGNOLA DAVIDE COCITI PAOLO RECALCATI CRISTINA VASINI contributi per i testi / contributors: GIOACHINO GOBBI ANNA BOGONI ENRICA GUICHARDAZ CARLO SQUIZZATO progetto grafico / graphic project: FERDINANDO MASCOLO traduzioni a cura di / traslation by: AILIE CRICHTON

ISBN 979-12-200-3412-8 Questa pubblicazione è stata realizzata nel luglio 2018. Stampato in Italia su carta con certificazione FSC (Forest Stewardship Council) proveniente da foreste dove sono rispettati rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. Le informazioni contenute sono a titolo indicativo e senza responsabilità da parte dell’editore e dei soggetti interessati. Testi e immagini possono essere riprodotti ottenuta l’autorizzazione dell’editore e dei fotografi interessati. This publication was produced in July 2018. Printed in Italy on paper with FSC (Forest Stewardship Council) certification, which comes from forests where strict environmental, social and economic standards are respected. The information contained is for information only and without responsibility from the publisher and the interested parties. Texts and images can be reproduced with permission from the publisher and the photographers concerned.

“Courmayeur TOP 100” Redazione e amministrazione: Via Luca Beltrami 2 - 20121 – Milano segreteria@vistamilano.it


Valle d’Aosta (Italy) Courmayeur Mont Blanc Milano

Venezia

Firenze

Roma

Grazie a tutti i fotografi che hanno collaborato con le proprie immagini alla realizzazione di questa pubblicazione: Thanks to all the photographers for their interesting and exciting images: Lorenzo Belfrond - Nicolò Balzani - Gaetano Madonia Gianluca Martinelli - Aiace Bazzana - Enrico Romanzi Giuseppe Di Mauro - Giacomo Buzio - Carmine Troise Alexis Courthoud - Renzino Cosson - Luca Rolli Gughi Fassino - Eleonora Greco - Pier Francesco Grizi Marco Gabbin - Alessandro Bordone - Franck Oddoux Klaus Polzer - Eleonora Villa - Foto Lanzeni - Sportograf Archivio Aosta Panoramica - Anteprima Srl - Archivio CSC Archivio Funivie Courmayeur Mont Blanc Archivio Scuola Sci Courmayeur Archivio Scuola Sci Monte Bianco - Archivio iStock Photo


PREFAZIONE Se frequentate e amate Courmayeur questo libro può esservi utile. Se non ci siete mai stati e non conoscete Courmayeur questo libro può esservi utile. Non è una guida, non è un manuale, non è un saggio né un racconto; è un po’ di tutto questo insieme. Un nuovo esperimento editoriale con 400 pagine di indicazioni e immagini per offrirvi una serie di suggestioni che vi aiutino a vivere meglio la vostra vacanza.

If you frequent and love Courmayeur this book could be useful for you. If you have never been there and do not know Courmayeur this book could be useful. It is not a guide, it is not a manual, it is not an essay nor a story; it’s a bit of everything together. A new editorial experiment with 400 pages of directions and images to offer you a series of suggestions that will help you live your holiday in a better way.

Le esperienze da proporvi e suggerirvi le abbiamo scelte noi di iMontBlanc. Qualcuno lo deve fare, se desidera pubblicare un libro come questo. Saranno sempre consigli parziali, opinabili e di parte. Ma siamo sicuri che sono una buona sintesi per raccontare questo paese, i suoi luoghi, le sue manifestazioni e le sue attività.

The experiences we propose and suggest have been chosen by us at iMontBlanc. Someone has to do it, if they want to publish a book like this. It will always be partial, debatable and partisan advice. But we are sure it forms a good summary to tell about this town, its places, its events and its activities.

Nell’ideare questo libro abbiamo pensato che le esperienze “da non perdere” riguardano alcuni luoghi, alcuni eventi, alcuni panorami, alcuni momenti e occasioni che accadono sia in estate che in inverno. Ma è un’esperienza altrettanto preziosa alloggiare in un determinato hotel, provare un curioso ristorante, visitare un negozio o un locale. TOP 100 un numero simbolico e un buon nome per il titolo della pubblicazione. Abbiamo cercato 100 esperienze da proporre ai lettori: ci siamo fermati a 106. Courmayeur è una destinazione ricca di passione e di aspetti curiosi da non perdere. Lasciatevi accompagnare da questo libro.

In designing this book, we thought that the “not to be missed” experiences relate to some places, some events, some panoramas, some moments and occasions that happen both in summer and in winter. But, it is an equally precious experience to stay in a particular hotel, try a interesting restaurant, visit a shop or a venue. TOP 100 is a symbolic number and a good name for the title of the publication. We searched for 100 experiences to offer readers: we stopped at 106. Courmayeur is a destination full of passion and curious aspects not to be missed. Allow yourself to be accompanied by this book.

Gianluca Martinelli


SOMMARIO

1

COURMAYEUR MONT BLANC

pag.12

Il Sommo Monarca Courmayeur capitale delle Alpi Museo Alpino Duca degli Abruzzi Il Dente del Gigante Le tre anime dello sci di Courmayeur 38

6

CHARMING HOTELS & RESTAURANTS

pag. 85

Grand Hotel Royal e Golf Au Coeur des Neiges Resort Auberge de la Maison Alpine Resort & SPA QC Termentebianco Gran Baita Hotel e Wellness Resort Hotel Le Massif Hotel Pavillon Hotel Svizzero Hotel Berthod & Enclose de Moró Hotel Courmayeur

CLUB & ENTERTAINMENT

pag. 121

CLUB & DIVERTIMENTO

Super G - Italian Mountain Lodge

4

HOTELS NEARBY GLI HOTEL NEI DINTORNI

Nira Montana & Stars Restaurant Residence Courmaison Locanda Bellevue Hotel Château Blanc The Green Park Village

HIGH ALTITUDE RESTAURANTS

pag. 157

RISTORANTI IN QUOTA

HOTEL E RISTORANTI

3

TOP RESTAURANTS pag. 141 IL PIACERE DELLA TAVOLA

L’Étoile Pierre Alexis 1877 La Terrazza Le Vieux Pommier Ristorante La Palud Ristorante Lo Carà Baita La Jolie Bergere

Tour du Mont Blanc Skyway Monte Bianco Fondazione Courmayeur Mont Blanc Grivel 1818/2018 Costumi di Courmayeur ieri e oggi Kia Sorento

2

5

La Chaumière Rifugio Maison vieille Ristorante Chiecco Château Branlant La Zerotta Capitan des Alpes

7

LOCAL TASTE

pag. 175

LE GOLOSITA'

Les Crêtes - Il Rifugio del Vino Caffè Artari 1866 Caffè della Posta La Bouche Pan x Focaccia Pastificio Gabriella Birra Courmayeur Panizzi Courmayeur La Crèmerie La Thuile

8

TOP SHOPPING TOP SHOPPING

pag. 125 FB Aurum Guichardaz Courmayeur Trossello Gioiellerie Moramarco Courmayeur Farcoz Couture Pavesio Courmayeur Andrè Maurice

pag. 195


iM ont B l a n c

RECOMMENDED

le 100 esperienze che non potete perdere a courmayeur 100 unmissable experiences you can’t miss at courmayeur

Piscina Alpina L’Espace Grivel Norrøna - Al ritmo dei tuoi passi Parco Avventura Mont Blanc Rafting.it Pesca sportiva La Maison Bruil & La Maison Musée Berton T-shirt iMontBlanc

Alex•Ball Exclusive Home Luxury Carpets Blumelange Cashmere Patagonia Partner Store Point du Sport Volcom Store Les Pyramides & Ulisse Sport Ski In Farmacia Monte Bianco WhatsAlp Store

12 THE MAGICAL PLACE

pag. 301

I LUOGHI MAGICI

9

CHARMING SHOPS

pag. 231

I NEGOZI DI CHARME

Libreria Buona Stampa Tappezzeria Lanaro Papier Les Bêtises Côté Mont Blanc Prince and Princess Peter Trojer Un Diavolo per Capello La Vie en Rose Mod’s Hair

10

WINTER ACTIVITIES

13 TOP LIVING pag. 251

ATTRAZIONI D'INVERNO

SUMMER ACTIVITIES pag. 269 ATTRAZIONI D'ESTATE

La balconata del Monte Bianco Golf Club Courmayeur & Grandes Jorasses QC Terme Pré Saint Didier Alpine Adventures Travel Mountain Sport Center

pag. 317

TOP LIVING

Courmayeur ski & Snowboard school Scuola Sci Monte Bianco Cene in Quota GMH Helicopters QC Terme Pré Saint Didier Sci di fondo & ciaspole UYN - L’intimo tecnico delle nazionali di sci

11

Chiesa di San Pantaleone Notre Dame de la Guerison Rifugio Bertone Val Feret Passerella panoramica di Pré Saint Didier Il Colle San Carlo Petosan& Lago d’Arpy

Musa Immobiliare Inart Charme Maison Immobiliare Le Petit Massif Agenzia Cipolla Mont Blanc Immobiliare Arch. David Ferraris Home 48/10 Immobiliare La Clé Immobiliare Isigest Noli Parquet Duclos Legnostrutture

14

TOP EVENTS

pag. 349

EVENTI DA NON PERDERE

Accensione Albero di Natale Le Feste della Tradizione Lo Matson - Courmayeur Food Market UYN Courmayeur MontBlanc K2000 I grandi Trail dell’estate La MontBlanc - La Gran Fondo sul tetto d’Europa


12 IN PRIMO PIANO

COURMAYEUR, CAPITALE DELLE ALPI LA POPOLARITA’ DEL PAESE NASCE NEL XVII SECOLO In una conca ai piedi dell’immensa parete ghiacciata del Monte Bianco, la montagna più alta d’Europa, sorge Courmayeur (1.224 m), la regina delle Alpi Occidentali, una delle più importanti stazioni sciistiche europee, dall’atmosfera elegante e raffinata e frequentata da un turismo internazionale. Nel Medioevo, fino a tutto il VII secolo, gli abitanti continuano a essere legati ai loro tradizionali culti pagani. La prima chiesa di Courmayeur sembra che risalga all’VIII secolo ed era sita al Purtud, in Val Vény, dove sembra si estendesse un magnifico bosco di pini e abeti. La tradizione racconta infatti che i ghiacciai in questo periodo fossero estremamente ridotti e ricoprissero estensioni decisamente minori di quelle attuali. Courmayeur deriva dal latino Curia maior, cioè sede della parrocchia. Nel 1032, con la nascita di Casa Savoia, Courmayeur viene amministrata dal suo Conte. Si affermano in questo periodo le prime famiglie nobili: i La Tour o Piquart de La Tour e i De Curia Majori. Verso il 1337 i Conti di Savoia iniziano lo sfruttamento della miniera di ferro situata in Val Ferret (da questo metallo deriva anche, con molta probabilità, il nome della valle); il minerale veniva poi trasportato attraverso il Col Ferret a Orsières (in Svizzera) per la lavorazione.

THE HISTORY OF COURMAYEUR, THE CAPITAL OF THE ALPS In a basin at the foot of the immense frozen wall of Mont Blanc, the highest mountain in Europe, lies Courmayeur (1224 m), the queen of the Western Alps, one of the most important European ski resorts, with an elegant and refined atmosphere, that is frequented by international tourism. In the Middle Ages, until the end of the 7th century, the inhabitants continued to be linked to their traditional pagan cults. The first church of Courmayeur seems to date back to the 8th century and was located at Purtud, in Val Vény, where there seems to extend a magnificent forest of pines and firs. In fact, tradition recounts that the glaciers in this period were extremely reduced and covered far less than the current ones. Courmayeur derives from the Latin Curia maior, that is the seat of the parish. In 1032, with the birth of the House of Savoy, Courmayeur was administered by his Count. In this period the first noble families were affirmed: La Tour or Piquart de La Tour and the De Curia Majori. Towards 1337 the Counts of Savoy began the exploitation of the iron mine located in Val Ferret (from this metal, the name of the valley is probably derived); the mineral was then transported through the Col Ferret to Orsières (in Switzerland) for processing.


COURMAYEUR, CAPITALE DELLE ALPI

La popolarità di Courmayeur nasce col turismo termale nel XVII secolo, grazie alle sorgenti ferruginose e solfuree del suo territorio, cui vengono attribuite virtù curative. In questo periodo di tempo sono soprattutto le Terme di Pré Saint Didier che danno vigore alla fama dell’intera Valdigne (l’Alta Valle). Per quasi un secolo e mezzo le terme costituiscono la grande attrattiva dell’aristocrazia piemontese e savoiarda. Nel secolo successivo comincia il pionierismo alpino e nuovi viaggiatori, spinti da interessi naturalistici, arrivano a Courmayeur. Nel 1786 la cima del Monte Bianco viene conquistata per la prima volta, dal versante della Savoia, da due guide francesi, Michel Paccard e Jacques Balmat, ambedue di Chamonix. Frequentata dalla famiglia reale e da esponenti della nobiltà e dell’alta borghesia, Courmayeur diventa la più rinomata stazione di soggiorno e di cura del Regno d'Italia e capitale, insieme a Chamonix, dell’alpinismo mondiale. Nel 1850 nasce la prima compagnia di guide alpine d’Italia, la Società Guide Alpine di Courmayeur. Nel 1910 viene costituita la società degli sciatori. È però solo nel secondo dopoguerra che, grazie alla costruzione dei primi impianti di risalita, Courmayeur si trasforma da stazione di soggiorno estivo anche in un noto centro di sport invernali. Verso la metà del secolo vengono infatti costruite le prime funivie. L’apertura del traforo del Monte Bianco nel luglio 1965 rompe il secolare isolamento in cui si trovava Courmayeur, e il miglioramento del sistema viario favorisce lo sviluppo edilizio e la costruzione di nuovi impianti di risalita.

The popularity of Courmayeur was born with thermal tourism in the seventeenth century, thanks to the ferruginous and sulphurous springs of its territory, to which healing powers were attributed. In this period of time, it was the Terme di Pré Saint Didier above all, that underlined the fame of the whole Valdigne (the high part of the Aosta Valley). For almost a century and a half the spas were a great attraction to the Piedmontese and Savoyard aristocracy. In the following century the Alpine pioneering began and new travellers, driven by naturalistic interests, arrived in Courmayeur. In 1786 the top of Mont Blanc was conquered for the first time, from the Savoia side, by two French guides, Michel Paccard and Jacques Balmat, both of Chamonix. Frequented by the royal family and by members of the nobility and the upper middle class, Courmayeur became the most famous resort of stay and care in the Kingdom of Italy and capital, along with Chamonix, of world alpinism. In 1850 the first Italian company of Alpine guides was born, the Società Guide Alpine di Courmayeur. In 1910 the skiers’ society was established. However, it was only after the Second World War that thanks to the construction of the first ski lifts, Courmayeur was transformed from a summer resort into a well-known winter sports resort. Towards the middle of the century the first cable cars were built. The opening of the Mont Blanc tunnel in July 1965 broke the secular isolation in which Courmayeur was located, and the improvement of the road system favoured the building development and the construction of new lifts.


R F ea in l E es st t at e

Elevata competenza, servizio esclusivo Con circa 40 anni di esperienza nelle vendite ed una gamma di servizi professionali, Engel & Völkers, presente in 32 Paesi e 4 continenti, è il vostro partner ideale. Grazie ad una conoscenza approfondita dei singoli mercati locali, i nostri agenti immobiliari otterranno il miglior prezzo di vendita delle vostre proprietà o vi proporranno soluzioni per la vostra nuova casa. Saremo lieti di consigliarvi al meglio.

QuattroK srl · License Partner of Engel & Völkers Italia srl Via Roma 152 · 11013 Courmayeur, Italy · Phone +39-0165 843668 Valledaosta@engelvoelkers.com · www.engelvoelkers.com/Walledaosta


16 IN PRIMO PIANO

IL SOMMO MONARCA di Gioachino Gobbi

CHI AMA LA MONTAGNA E L’ALPINISMO SOGNA DI CONQUISTARE IL MONTE BIANCO, IL “SOMMO MONARCA” DELLE ALPI. LA SUA STORIA È RICCA DI ASCENSIONI LEGGENDARIE Il turista che sale al Chécrouit si affaccia sullo spettacolo del Monte Bianco. La sua dimensione è enorme, lo spettacolo è grandioso e sembra di poterlo toccare allungando una mano. In realtà la sua vetta è 3.400 metri più in alto, a 4.810 metri, il che lo rende la più alta montagna delle Alpi e dell’Europa continentale (il Caucaso è geograficamente in Asia). È la “grande montagna” a cui ci si può avvicinare più facilmente e gli impianti funiviari permettono di guardarla da quote rimarchevoli anche ai non alpinisti. Proprio davanti agli occhi il “Fauteuil des Allemands”, nome aulico di un luogo che assomiglia a un’enorme poltrona con il Mont Rouge ed il Mont Noir di Peutérey come braccioli e l’Aiguille Noire come schienale. A destra la parete più desiderata dagli alpinisti, la più himalayana, la più erta: la parete della Brenva, con le sue numerose vie, mito dei più forti. A sinistra i piloni del Fréney e del Brouillard, mito dei super alpinisti. Tutto assolutamente superlativo e unico al mondo!

THOSE WHO LOVE MOUNTAINS AND ALPINISM DREAM OF REACHING THE TOP OF MONT BLANC “THE ULTIMATE MONARCH” OF THE ALPS. HIS HISTORY IS RICH IN LEGENDARY ASCENTS

Lo spettacolare panorama del Monte Bianco ammirato dal Chécrouit The magnificent sight of Mont Blanc as seen by Chécrouit

The tourist reaching Chécrouit sees the extraordinary sight of Mont Blanc. Its size is enormous, the show is grand, and it seems that you can touch it with your hand. In reality, its summit is 3,400 meters above, at 4,810 m of altitude that make it the highest peak of the Alps and of continental Europe (Caucasus is geographically in Asia). It’s the most accessible “big mountain” to which you can go very near, and cable cars allow even non-alpinists to see it from very high. Just in front of your eyes, the “Fauteuil des Allemands”, fancy name coming from its resemblance to a big armchair with Mont Rouge and Mont Noir of Peutérey as armrests and the Aiguille Noire as seatback. On the right, the most desired and most Himalayan wall for alpinists, the Brenva, with its many routes which are legendary for the strongest climbers. On the left, the Fréney and Brouillard pillars, dream of super alpinists. Everything is wonderful and unique in the whole world!


17 MADE BY ORIGINALS


19 IN PRIMO PIANO

IL SOMMO MONARCA

Ma ciò che lo rende assolutamente unico è che qui, proprio sulle sue nevi, nacque l’alpinismo, che dalle Alpi prese il nome. Per tutti i secoli della vita dell’uomo le montagne furono niente più che un ostacolo alla circolazione, una complicazione per i commerci, un pericolo da cui rifuggire. Da qui le illustrazioni di terrificanti catastrofi, di draghi e di animali feroci, di luoghi impervi e infernali: in pratica il messaggio era di non andarci. Con il Settecento e l’Illuminismo la visione della natura cambiò radicalmente; la scienza e la sete del sapere non potevano permettere che uno spazio, proprio al centro dell’Europa, potesse rimanere inesplorato. Fu poi la volta del Romanticismo, un’epoca in cui si acclamava a gran voce l’esperienza del sublime, il cosiddetto “orrendo che affascina”. La natura nei suoi aspetti più terrificanti diventava la rappresentazione stessa del sublime: mari in tempesta, ghiacciai innevati, eruzioni vulcaniche destavano le emozioni più forti che l’animo umano fosse capace di provare. E a questo punto finalmente nasce l’alpinismo; e perciò nascono gli alpinisti. La prima ascensione fu realizzata l’8 agosto del 1786 da Jacques Balmat (24 anni, cercatore di cristalli) e da Michel Gabriel Paccard, (29 anni, medico condotto), entrambi di Chamonix, e questa è la data che individua la nascita dell’alpinismo. Furono sollecitati all’impresa dallo scienziato Horace- Bénédict De Saussure, che offrì un premio a chi avesse individuato una via per raggiungere la vetta. L’anno seguente lo scienziato si fece accompagnare sulla vetta e di questo viaggio rimangono le illustrazioni.

What is most unique here though is the fact that on these same snowfields alpinism was born and took its name. For many centuries, the mountains have just been a barrier for travels, a complication for commerce and a danger to avoid. That’s where the scary images of great disasters, dragons and other dangerous creatures and arduous places come from: basically, the message was to not go there. With the eighteenth century and the age of Enlightenment the vision of nature dramatically changed. Science and the desire of knowledge could not leave an unexplored space in the very centre of Europe. Then Romanticism came, an age where people were praising sublime experiences and the so called “horror that seduces”. Nature in its most terrifying sides became itself the representation of sublime experiences: stormy seas, snowy glaciers, erupting volcanoes were arousing the strongest emotions that the soul could feel. That’s when alpinism and alpinists were born. The first ascent of Mont Blanc was made on August 8th, 1786, by Jacques Balmat (24 years old, crystal seeker) and Michel Gabriel Paccard (29 years old, doctor), both from Chamonix. This is the date that indicates the birth of alpinism. They were urged on the endeavour by the scientist Horace-Bénédict De Saussure, who offered a prize for those who could find a route for the summit. The following year the scientist himself was brought to the summit, and some images show this ascent.

Interessanti fotografie storiche delle Guide di Chamonix (in alto - 1880) e di Courmayeur (1884) Interesting pictures of the mountain Guides of Chamonix (above - 1880) and Courmayeur (1884)


20 IN PRIMO PIANO

L’illustrazione del 1787 documenta l’ascensione di H.B. De Saussure. Le due stampe raccontano lo stesso momento; la prima fu distrutta e rifatta secondo i voleri del committente, che volle essere ritratto più magro, più giovane e in un atteggiamento più sportivo This pictures of 1786 shows the ascent of H.B. De Saussure. The two prints show the same moment. The first one was destroyed and remade because the client wanted to be represented as thinner, younger and more athletic

IL SOMMO MONARCA

Le due stampe raccontano lo stesso momento, poiché la prima immagine fu distrutta e rifatta secondo i voleri del committente, che volle essere ritratto più magro, più giovane e in un atteggiamento più sportivo! Insieme all’alpinismo nacque anche la vanità alpinistica? Il Monte Bianco divenne “la mecca degli alpinisti” e, da quel giorno, tutti gli amanti della montagna sognano di raggiungerne la cima. Famosa per la meravigliosa documentazione in 10 grandi tavole, la salita del pittore inglese T.D.H. Browne nel 1852 e, altrettanto pubblicizzata, quella di Albert Smith nel 1851, a seguito della quale realizzò una serie sterminata di conferenze, più di duemila, una sceneggiata teatrale e un gioco dell’Oca: “new game of the ascent of Mont Blanc”. Non si perse totalmente l’aspetto scientifico. Pierre Janssen, astronomo e accademico delle scienze francese, fece costruire nel 1893 un ambizioso osservatorio astronomico proprio sullo strato di circa 20 metri di ghiaccio della vetta del Monte Bianco a 4.810 metri, che però fu inghiottito dal ghiacciaio nel 1906 e sparì completamente. In tempi più contemporanei, a metà strada nel traforo del Monte Bianco, sotto la massa del gigante delle Alpi, è stato realizzato un laboratorio che si occupa di fisica e astronomia del neutrino. Ma che cos’è il Monte Bianco? È una cima perennemente innevata che si trova nella parte centrale di una catena di monti che si estende in lunghezza per 40 km, in larghezza dagli 8 ai 15 km, su territori di tre diverse nazioni (Italia, Francia e Svizzera) occupando una superficie di circa 645 km². Al di sotto della calotta sommitale, sotto una coltre di ghiaccio e di neve spessa dai 16 ai 23 metri, a quota 4.792 metri si trova la cima rocciosa.

The two images show in fact the same moment because the first one was destroyed and remade: the client wanted to be represented as thinner, younger and more athletic! Was alpinist vanity born together with alpinism? Mont Blanc quickly became the “mecca” of alpinists and starting from that day all those who love the mountains dream to reach its summit. The ascent of the English painter T.D.H. Browne in 1852 remains famous because of the great 10 big charts made. Same situation for the ascent of Albert Smith in 1851, out of which he made many conferences, a theatre drama and the “new game of the ascent of Mont Blanc” board game. The scientific side was not lost. In 1893, Pierre Janssen, an astronomer and science scholar of France, had an ambitious observatory built on the 20-meter thick ice on the top of Mont Blanc at 4,810 meters. Unfortunately, it disappeared completely into the ice itself in 1906. In our times, half way through the Mont Blanc tunnel under the mass of the Alps’ giant, a laboratory to study neutrinos was built. But what is Mont Blanc? It is a perpetually snow-covered summit situated in the central part of a mountain range 40 km long, between 8 and 15 km wide, touching three countries (Italy, France and Switzerland) for a surface of 645 km². Below its top, under a layer of snow and ice between 16 and 23 meters thick, lies the rock summit.


22 IN PRIMO PIANO

Circa 300 milioni di anni fa, una grande intrusione granitica formò la struttura di base dell’attuale massiccio. Il Monte Bianco dista 240 km dal Mar Mediterraneo e 620 km dall’Oceano Atlantico. Le sue coordinate geografiche sono 45 gradi e 50 primi latitudine Nord e 6 gradi e 52 primi longitudine Est. Sulla cima la velocità dei venti può raggiungere i 150 km/h e la temperatura i -40° C. È luogo di grandi conquiste e di grandi tragedie. 11 febbraio 1914: Agénor Parmelin fu il primo aviatore a sorvolare il Gruppo del Bianco, ma il 1° novembre del 1946 un bombardiere americano B17 Fortezza Volante esplose sulla cresta sud-ovest dell’Aiguille des Glaciers in alta Val Vény. Nel 1950 un aereo Air India colpì la montagna e morirono 48 persone. Nel 1966 nuova tragedia per Air India con 117 morti. È stato anche teatro di meravigliose realizzazioni. La prima ascensione invernale fu compiuta il 31 gennaio 1876 da Miss Isabelle Straton con le Guide Jean Charlet, Sylvain Couttet e Michel Balmat, e il primo di loro divenne suo marito! La prima donna sulla vetta fu Marie Paradis, il 14 luglio 1808, ma la più famosa fu nel 1838 Henriette d’Angeville, nobile francese. Il toponimo Monte Bianco è citato per la prima volta nel 1744 in una carta geografica edita a Londra per il Regno di Sardegna, poiché a quei tempi l’intero massiccio era situato nel mezzo dei possedimenti dei sovrani di Casa Savoia, futuri re d’Italia; per secoli ne erano stati i legittimi proprietari fino alla cessione della Savoia alla Francia nel 1861. Il 9 maggio 1823 Carlo Felice di Savoia rendeva ufficiale la creazione della Compagnie des Guides de Chamonix, nata il 24 luglio 1821, la prima società di Guide al mondo.

Around 300 million years ago, a great intrusion of granite made the basic structure of today’s range. Mont Blanc is 240 km away from the Mediterranean Sea, and 620 km from the Atlantic Ocean. Its geographic coordinates are 45 degrees and 50 minutes North, and 6 degrees and 52 minutes East. On its summit, winds can blow up to 150 km/h and the temperature can drop down to -40 °C. It is a place of great achievements and great tragedies too. On February 11th, 1914 Agénor Parmelin was the first aviator to fly above Mont Blanc, but on November 1st, 1946 an American B17 “Flying Fortress” bomber exploded on the South-West ridge of the Aiguille des Glaciers in the high Vény Valley. In 1950, an Air India plane hit the mountain and 48 people died. In 1966 a new tragedy, again for Air India, with 117 people dead. It has been a place of great endeavours too. The first winter ascent was made on January 31st 1876, by Miss Isabelle Straton with the Guides Jean Charlet, Sylvain Couttet and Michel Balmat, and the former became her husband too! The first woman on the top was Marie Paradis, on July 14th 1808, but the most famous was the French noble woman Henriette d’Angeville in 1838. The name “Mont Blanc” appears for the first time in 1744 in a map published in London for the Kingdom of Sardinia, because at that time the full range was within the territories of the House of Savoy, who later became the kings of Italy. They have been the legitimate owners of the area until the transfer of the Savoy region to France in 1861. On May 9th 1823, Carlo Felice of Savoy officialised the birth of the “Compagnie des Guides de Chamonix”, which became the first mountain Guides association of the world.

IL SOMMO MONARCA


Cresta del Peutérey The Peutérey ridge


25 IN PRIMO PIANO

IL SOMMO MONARCA

1950 affiche pubblicitaria di Gino Boccasile 1950 advertising poster by Gino Boccasile

La Società Guide Alpine Courmayeur nacque nel 1850, e divenne la seconda al mondo, ambedue nelle terre dei Savoia. Grandi guide si distinsero a cavallo del 1800 e i primi del ‘900. Émile Rey, detto “le Prince des Guides”, il vincitore della cresta di Peutérey nelle sue varie cime, cresta che rappresenta il profilo più famoso del Monte Bianco. Giuseppe Petigax, che seppe spaziare dall’Alaska al Karakorum, all’Africa, ma seppe sempre distinguersi sulle pareti di casa, sul Monte Bianco. Jean-Joseph Maquignaz, che seppe nel 1882 trovare la strada per salire il Dente del Gigante fino ad allora ritenuto “impossibile”. Alexander Burgener, dal fisico massiccio ed erculeo, sono ricordati i suoi modi da montanaro e la sicurezza che comunicava ai clienti. Poi le grandi Guide del ‘900: Arturo Ottoz, Toni Gobbi, Walter Bonatti, Giorgio Bertone. Quante persone frequentano il gruppo del Monte Bianco? Si stimano 20.000 alpinisti a vario titolo nell’arco dell’anno. Di questi circa 5.000 tentano la vetta e un po’ meno della metà realizzano il loro sogno. Se la visione del Monte Bianco è riuscita a stregarvi, affidatevi a un professionista e fate le vostre esperienze. La società delle Guide di Courmayeur saprà condurvi non solo a superare le grandi difficoltà, ma soprattutto a raggiungere grandi soddisfazioni. Ricordate che il Monte Bianco è talmente vasto e talmente differenziato da poter offrire a tutti il terreno adatto per mettere alla prova le proprie capacità o i propri limiti. Tutti si possono divertire e, se avrete la fortuna di arrivare in vetta a 4.810 metri in una giornata limpida e trasparente, sarete ricompensati dalla visione del mare, laggiù, davanti a Genova.

The “Società Guide Alpine di Courmayeur” was born in 1850 as the second in the world.Both were in the lands of the House of Savoy. Great Guides distinguished themselves between the end of the nineteenth century and the early 20th century. Émile Rey, known as “the Prince of Guides”, the winner of the Peutérey ridge with its many summits which represents the most famous profile of Mont Blanc. Giuseppe Petigax, who went as far as Alaska and Karakorum and Africa but who could also stand out on the home walls of Mont Banc. Jean-Joseph Maquignaz, who found in 1882 a way to climb the Giant’s Tooth which was thought to be impossible until then. Alexander Burgener, with his strong and Herculean body, was known for his mountain manners and for the safety which he was able to communicate to its clients. Then the great Guides: Arturo Ottoz, Toni Gobbi, Walter Bonatti and Giorgio Bertone. How many people attend Mont Blanc in one year? The estimates talk about 20,000 alpinists throughout the year. Of those, around 5,000 try to reach the summit and a little less than half fulfil their dream. If the vision of Mont Banc was able to capture you, entrust yourself to a professional and enjoy your experiences. The “Società delle Guide di Courmayeur” will be able to bring you through big difficulties but mainly to great satisfaction. Remember that Mont Blanc is so extended and so diverse that it can offer to everybody the right terrain to test his/her skills and limits. Everybody can have fun, and if you are so lucky to reach the summit at 4,810 meters on a clear day, you will be rewarded with the vision of the sea, down below, just in front of Genoa.


26 IN PRIMO PIANO

MUSEO ALPINO DUCA DEGLI ABRUZZI

LA CASA DELLE GUIDE, SIMBOLO DEL PAESE, OSPITA UN AFFASCINANTE MUSEO Nel centro di Courmayeur (nella piazza della chiesa) c’è la Casa delle Guide Alpine, un edificio simbolo della loro attività, fin da quando, nel 1850, hanno dato il via all’avventura dell’alpinismo italiano. Al suo interno si trova il “Museo Alpino Duca degli Abruzzi” dove poter rivivere grandi avventure del passato e viaggiare nel tempo ripercorrendo una storia leggendaria. Il Museo ospita una ricca collezione di cimeli, ricordi e strumenti a testimonianza di imprese alpinistiche epiche ma anche del duro lavoro quotidiano delle guide e la nascita del soccorso alpino valdostano. In esposizione attrezzature d’epoca, reperti naturalistici e ricordi delle spedizioni più famose come quelle sul K2 e al Polo Nord, sull’Himalaya e sullo Yosemite; modelli e riproduzioni di bivacchi e altre curiosità rendono una visita al museo davvero imperdibile.

THE HOUSE OF GUIDES, SYMBOL OF COURMAYEUR, HOSTS A CHARMING MUSEUM In the centre of Courmayeur (in the church square) there is the House of the Alpine Guides, a building which has been a symbol of their activity, since 1850, when the adventure of Italian mountaineering started. Inside there is the “Alpine Museum Duca degli Abruzzi” where you can relive great adventures of the past and travel in time retracing a legendary story. The museum houses a rich collection of relics, souvenirs and instruments that testify to epic mountaineering challenges but also to the daily hard work of the guides and the birth of mountain rescue in the Aosta Valley. On display period equipment, naturalistic finds and memories of the most famous expeditions such as those on K2 and the North Pole, the Himalayas and Yosemite; models and reproductions of bivouacs and other rarities make a visit to the museum truly unmissable.

MUSEO ALPINO DUCA DEGLI ABRUZZI COURMAYEUR

Strada per il Villair 2 Tel. 0165.842064 www.guidecourmayeur.com


Fotografia di Lorenzo Belfrond


29

IN PRIMO PIANO

IL DENTE DEL GIGANTE AL SOL RISPLENDE di Gioachino Gobbi

120 ANNI FA IL POETA GIOSUÈ CARDUCCI CELEBRAVA CON RIME INCANTATE UNA DELLE VETTE PIù LEGGENDARIE E ICONICHE DEL MONDO. LA STORIA, GLI ANEDDOTI E IL FASCINO DEL DENTE DEL GIGANTE E DELLE EMOzIONI DI CHI, DA TUTTO IL MONDO, AFFRONTA LA SUA EMOzIONANTE SCALATA Risalendo la Valle d’Aosta si arriva fino a Courmayeur dove l’imponente catena del Monte Bianco sbarra la Valle. Gli occhi si alzano e, contro il cielo appare, evidente e monolitico il Dente del Gigante. Dente alla valdostana e non guglia (aiguille) alla savoiarda perché la forma ricorda perfettamente quella di un dente e per di più la sua base è proprio conficcata su una “gengiva nevosa”. Il gigante, naturalmente, è Gargantua, che, dando disposizioni sulla distribuzione delle varie parti del suo corpo dopo la morte, lasciò un dente alla Valle d’Aosta: da infiggere, appunto, tra i ghiacci del Monte Bianco.

120 YEARS AGO, THE POET GIOSUÈ CARDUCCI CELEBRATED WITH MAGICAL RHYMES, ONE OF THE MOST LEGENDARY AND ICONIC PEAkS IN THE WORLD. THE STORY, THE ANECDOTES AND THE ALLURE OF THE GIANT’S TOOTH FOR US AND THE EMOTIONS OF THOSE, WHO FROM ALL OVER THE WORLD, HAVE FACED IT AND LEGENDARY ASCENTS Going up the Aosta Valley, you reach to Courmayeur where the imposing Mont Blanc range runs across the Valley. Your eyes take in not only the sky but the “Giant’s Tooth” that is evident and monolithic. For the locals it is known as a “tooth”, not as a peak (“aiguille”) as it is for the people in Chamonix. Its shape resembles that of a tooth and moreover its base is set on a “snowy gum”. The giant, of course, is Gargantua who, laying down provisions for the distribution of various parts of his body after death, left a tooth in the Aosta Valley, to be embedded in the Mont Blanc glaciers.


30

IN PRIMO PIANO

IL DENTE DEL GIGANTE AL SOL RISPLENDE

E così, in quella possente fortezza si trovano rinchiusi innumerevoli spiriti maligni: tutti quelli che, nei tempi più antichi, imperversavano nella Valle d’Aosta. A ripulirla dai geni cattivi provvide un mago, giunto da lontano, forse d’Oriente, commosso dal disagio della popolazione per i continui tiri di folletti d’ogni specie, risalì tutta quanta la vallata, pronunciando misteriose parole, e tutti gli essere malvagi lo seguirono all’interno della montagna dove furono rinchiusi per sempre. Questa forma perfetta è sempre stata negli occhi dei turisti e soprattutto nel cuore degli alpinisti che sognavano di essere i primi a toccarne la cima. Nel 1865 anche il Cervino era stato salito e il Dente rimaneva una sfida evidentissima. Ci provò anche il più forte arrampicatore dell’epoca, e probabilmente di tutto il secolo, un inglese di nome Albert Frederick Mummery (Dover 1855 - Nanga Parbat 1895), un precursore dell’alpinismo moderno: fu tra i primi a proporre un alpinismo senza mezzi artificiali, che contasse solo su quelli che egli stesso definiva “mezzi leali” (fair means). In quest’ottica, rinunciò alla salita dove si era arrestato su una placca granitica che, dal nome della sua guida, si chiamerà “placca Burgener” troppo liscia per essere salita in arrampicata libera; in quest'occasione lasciò sul posto una bottiglia contenente un messaggio che recitava: “impossible by fair means” (impossibile usando mezzi leali) e conseguente alle sue idee non li utilizzò. Con quelle parole cominciò l’infinita diatriba di dove iniziassero i “mezzi artificiali” e fino a dove fosse lecito usarli. Dura ancora oggi!

And so, in that mighty fortress, it’s said that there are innumerable evil spirits locked up, all those who in ancient times raged in Aosta Valley. It was a magician, coming from far away - maybe the East, who cleaned it from these evil spirits. He was touched by the discomfort of the people for the dirty tricks of these creatures, and he came up the Valley pronouncing mysterious words. In that way, all those wicked beings followed him inside the mountain and were imprisoned there forever. This perfect shape has always been in the eyes of tourists and above all in the hearts of mountaineers dreaming of being the first to reach the top. In 1865 even the Matterhorn had been conquered and the Tooth remained a thought provoking challenge. It was even attempted by the strongest climber of the time, and probably of the whole century, named Albert Frederick Mummery (Dover 1855 - Nanga Parbat 1895). He was a British forerunner of modern mountaineering who was among the first to propose mountaineering without using artificial means, which counted only on what he himself called “fair means”. For this reason, he abandoned his ascent of the Tooth on this smooth slab of granite, named “Burgener slab” after his guide, leaving there a bottle containing a message saying: “impossible by fair means”. With these words began the infinite diatribe of where the “artificial means” started and where it was legitimate to use them. It still stands today!

Gargantua, narrano le storie scritte da François Rabelais, era un gigante buono dall’eccezionale mole e dalla fame insaziabile According to the writings of François Rabelais, Gargantua was a good giant with enormous size and insatiable hunger


33

IL DENTE DEL GIGANTE AL SOL RISPLENDE

Nelle immagini a sinistra il “canapone” sulla liscia e ripidissima placca Burgener In the images on the left, the “canapone” on the very steep and smooth Burgener slab

IN PRIMO PIANO

La salita vittoriosa fu del 28 luglio 1882 in cui tre guide del Cervino, Jean-Joseph Maquignaz con il figlio Battista e il nipote Daniel, salirono per primi dopo tre giorni di preparazione e con l’uso di ogni mezzo, scale, scalette, pioli e picconi, per accompagnare il giorno successivo i loro clienti Sella, i fratelli Alessandro, Alfonso, Corradino con il cugino Gaudenzio (che pagavano!). Addio “fair means”! Muore nel 1895 ritornando da un’ascesa del Dente del Gigante insieme a un cliente, in seguito a una caduta mentre procedeva slegato in un tratto facile della gengiva, Émile Rey, detto il “Principe delle Guide”, le “Prince des Guides”, (Courmayeur 1845, Dente del Gigante 1895). A quel tempo molti notarono la suggestiva coincidenza con la contemporanea scomparsa di Frederick Mummery al Nanga Parbat con i suoi due Gurhkas: il più grande alpinista e la più grande guida del secolo, accomunati da un tragico destino nello stesso giorno. Rey fu un grande amante delle montagne e scrisse: “Ce n’est pas le gain qui me pousse sur les sommets, c’est la grande passion que j’ai pour la montagne. J’ai toujours considéré la récompense comme chose secondaire à ma vie de guide”. (“Non è il guadagno che mi spinge sulle vette, è la grande passione che ho per la montagna. Ho sempre considerato l’onorario come una cosa secondaria nella mia vita di guida”). Il panorama sul Colle del Gigante è ancora uno spettacolo stupendo anche oggi e da subito richiamò molti turisti anche non alpinisti tra cui, meraviglia, anche le Signore, che volevano provare l’ebbrezza dell’alta quota passeggiando con le loro Guide sul ghiacciaio.

The victorious climb was on July 28, 1882, accomplished by three Matterhorn guides, Jean-Joseph Maquignaz with his son Battista and his nephew Daniel. After three days of preparation and with the use of every means, stairs, ladders, pegs and picks, they accompanied their customers from the Sella family, the brothers Alessandro, Alfonso, Corradino and their cousin Gaudenzio to the top (they paid for it!). Farewell “fair means”! Émile Rey, known as the “Prince of Guides”(Courmayeur 1845, Giant’s Tooth 1895), died in 1895 returning from a Giant’s Tooth ascent with a client. He was proceeding untied on an easy stretch of the gums, and fell. At that time many noticed the striking coincidence with Frederick Mummery’s contemporaneous disappearance at Nanga Parbat with his two Gurhkas soldiers. The greatest mountaineer and the greatest guide of the century, united by a tragic destiny on the same day. Rey was a great lover of the mountains and wrote: “Ce n’est pas le gain qui me pousse sur les sommets, c’est la grande passion que j’ai pour la montagne. J’ai toujours considéré la récompense comme chose secondaire à ma vie de guide”. (It is not profit that drives me to the peaks, it is the great passion I have for the mountains. I have always considered personal gain as a secondary thing in my life as a guide). The panorama on the Giant’s Col is still a sight of great beauty even today and it attracted soon many tourists, even those who were not alpinists and even ladies, who wanted to experience the exuberance of the high altitude by walking with their Guides on the glacier.


34

IN PRIMO PIANO

IL DENTE DEL GIGANTE AL SOL RISPLENDE

La salita sul Dente divenne presto un itinerario classico e molto richiesto dai clienti che potevano contemporaneamente godere di una gita stupenda, di un panorama straordinario, e della “conquista” di una vetta di più di 4.000 metri! Una medaglia importante da appuntare sul proprio curriculum che andava per tradizione festeggiata con una bottiglia di Champagne! Per rendere la salita possibile anche ai non professionisti le Guide di Courmayeur montarono sulle placche Burgener dei canaponi con i quali ci si può aiutare a superare questo difficile passaggio. Le corde vengono regolarmente mantenute e sostituite dalle guide di Courmayeur. La devozione delle genti di montagna portò a posizionare una statua della Madonna sulla vetta. Per la prima volta nel 1904 per iniziativa del parroco di Courmayeur Luigi Clapasson, portata a spalle dalle guide di Courmayeur. Il viceparroco, don Grato Vesan scalò il Dente e celebrò la prima messa lassù. Le severe condizioni ambientali e i fulmini causarono numerose vicissitudini e la statua è stata sostituita più volte. L’originale, caduta nel 1954 e recuperata nel 1957, fu collocata nel Museo delle Guide di Courmayeur. La seconda in legno durò appena dodici giorni. L’attuale è in vetta dal 1960 ed è stata lesionata dai fulmini, poi ripristinata e infine ricollocata sulla cima. Chiaro che la foto di vetta con la Madonna è la più classica delle tradizioni!

The ascent of the Tooth soon became a classic itinerary and very much sought after by the customers who could simultaneously enjoy a wonderful trip, an extraordinary panorama, and the “conquest” of a summit of more than 4,000 meters! An important medal to be pinned on your own curriculum that was traditionally celebrated with a Champagne bottle! To make the ascent possible even for non-professionals, the Courmayeur Guides mounted big thick fixed ropes on the walls of the Burgener slabs which can help overcome this difficult passage. The ropes are regularly maintained and replaced by the Courmayeur Guides. The devotion of the mountain people led to placing a Madonna statue on the summit. The first time was in 1904 on the initiative of the parish priest of Courmayeur, Louis Clapasson. It was hand carried by the Courmayeur Guides. The vice priest Father Grato Vesan climbed the Tooth and celebrated the first mass there. Serious environmental conditions and lightnings caused much damage and the statue was replaced several times. The original one fell in 1954, it was recovered in 1957 and was placed in the Museum of the Courmayeur Guides. The second one in wood lasted only twelve days. The current one has been on the top since 1960 and has been damaged by lightning, then restored and finally relocated to the top. Clearly the summit photo with the Madonna is one of the most classic and significant traditions!

“Conca in vivo smeraldo tra foschi passaggi dischiusi, o pia Courmayeur, ti saluto”. Queste le parole che Giosuè Carducci dedicò a Courmayeur “Valley of live emerald among dark open passages, I salute you, Courmayeur”. These are the words that Giosuè Carducci dedicated to Courmayeur


Il Dente del Gigante venne cantato anche in una poesia di Giosuè Carducci composta in occasione del funerale della famosa guida Émile Rey e inserita nella raccolta “Rime e Ritmi” (Courmayeur, 28 agosto 1895). The Giant’s Tooth was also sung in a poem by Giosuè Carducci, who wrote it for the funeral of the famous guide Émile Rey and included in the collection “Rhymes and Rhythms”.

Spezzato il pugno che vibrò l’audace Picca tra ghiaccio e ghiaccio, il domatore De la montagna ne la bara giace. *** A un tratto la caligine ravvolta Intorno al Montebianco ecco si squaglia E purga nel sereno aere disciolta: Via tra lo sdrucio de la nuvolaglia Erto, aguzzo, feroce si protende E, mentre il ciel di sua minaccia taglia, Il Dente del Gigante al sol risplende.

Giosuè Carducci Courmayeur, 28 agosto 1895


36

IL DENTE DEL GIGANTE AL SOL RISPLENDE

Nella foto storica: le Guide che portarono la prima statua della Madonna sul Dente del Gigante In the historical photo: the Guides who took the first Virgin Mary statue on the Giant’s Tooth

IN PRIMO PIANO

Il Dente del Gigante è composto di due vette distanti una trentina di metri: la Punta Sella (4.009 m) a sud-ovest e la Punta Graham (4.014 m) a nord-est. La prima ascensione della Punta Sella fu compiuta il 28 luglio 1882 dalle tre Guide valdostane Jean-Joseph Maquignaz, il figlio Battista e il nipote Daniel. La salita avvenne per la parete sud-ovest, dopo tre giorni di preparazione. Il giorno successivo, il 29 luglio, l’ascensione fu ripetuta con i clienti Sella: i fratelli Alessandro, Alfonso, Corradino e il cugino Gaudenzio. La prima ascensione della Punta Graham, la più elevata, fu compiuta il 20 agosto 1882 da William Woodman Graham con le Guide Alphonse Payot e Auguste Cupelin. Oggi la nuovissima funivia del Monte Bianco porta fino ai 3.466 metri di Punta Helbronner da cui si gode della miglior vista sul Dente del Gigante. Talmente bella che richiama il turista a immaginare di salire lassù. Il consiglio è: lasciatevi tentare. Andate alla sede della società delle Guide di Courmayeur, la più antica d’Italia e la seconda al mondo, e con il loro supporto potrete vivere emozioni indimenticabili. E prima o poi potreste raggiungere la vetta e fare la famosa fotografia! Poi tornati a valle potrete indicare a tutti gli amici la straordinaria massa di granito che avrete salito! La quota di arrivo è a 4.014 metri che richiedono 6 ore di salita e 4 di discesa dal Rifugio Torino.

The Giant’s Tooth is composed of two summits that are around 30 meters apart: the Sella peak (4,009 m) on the South-West and the Graham peak (4,014 m) on the North-East. The first ascent of the Sella peak was made on July 28th 1882 by three Guides from the Aosta Valley, Jean-Joseph Maquignaz, his son Battista and his nephew Daniel. The ascent was through the south-west face, after three days of preparation. The following day, July 29th, the ascent was repeated with their Sella clients: the brothers Alessandro, Alfonso, Corradino and their cousin Gaudenzio. The first ascent of the Graham peak, the highest, was made on August 20th, 1882 by William Goodman Graham with the Guides Alphonse Payot and Auguste Cupelin. Today, the new Mont Blanc cable car leads to the Punta Helbronner, 3,462 meters, from which you can enjoy the best view of the Giant’s Tooth . So beautiful that it entices tourist to attempt the climb. The advice is: let yourself be tempted. Go to the Society of Courmayeur Guides, the oldest in Italy and second oldest in the world, and with their support you can experience unforgettable emotions. And sooner or later you could reach the summit and take some spectacular photos! Then back down you can point out to all your friends the extraordinary mass of granite that you have climbed! Height is 4,014 meters, it requires 6 hours to climb and 4 hours to descend from the Torino Hut.


ph Lorenzo Belfrond per Courmayeur Mont Blanc Funivie


39 IN PRIMO PIANO

LE TRE ANIME DELLO SCI DI COURMAYEUR di Mattia Piccardi

UNA DELLE LOCALITÀ INVERNALI PIù ESCLUSIVE, AMATE E APPREzzATE DEL MONDO. TRE ANIME DIVERSE E APPASSIONANTI: MONDANITÀ, NATURA E AVVENTURA Chi ama sciare apprezza Courmayeur per numerosi motivi. Fin dagli anni ’60 la località vanta un comprensorio vario, soleggiato e molto ben organizzato con impianti innovativi e all’avanguardia. Vette incantevoli di oltre 4.000 metri di altezza dominano un panorama unico con il Monte Bianco indiscusso protagonista. Una delle caratteristiche più importanti è quella di offrire campi da sci e di divertimento a sciatori dalle più differenti caratteristiche. Come trovate descritto nelle pagine seguenti le “3 anime dello sci” si sviluppano a Plan Chécrouit con una zona mondana e glamour per appassionati, famiglie e amanti di cibo e après-ski; una zona più selvaggia e naturale, con boschi incantati, in Val Vény; e infine una zona avventurosa e fuoripista proprio sul versante spettacolare e innevato del Monte Bianco.

ONE OF THE MOST EXCLUSIVE, BELOVED AND APPRECIATED WINTER RESORT IN THE WORLD. THREE DIFFERENT AND EXCITING SOULS EVERYDAY: HIGH SOCIETY, NATURE AND ADVENTURE Those who love skiing appreciate Courmayeur for numerous reasons. Since the 60s the town has offered a varied, sunny and very well organised area with innovative and cutting-edge ski facilities. Enchanting peaks of over 4,000 metres dominate a unique panorama with Mont Blanc as the undisputed star. One of the most important features is to offer ski and fun areas to skiers with very different characteristics. As you can see on the following pages the “3 skiing souls” develop at Plan Chécrouit with a glamorous and worldly area for enthusiasts, families and food and après-ski lovers, a wilder and more natural area, with enchanted forests, in Val Vény, and finally an adventurous off-piste area right on the spectacular and snow-covered side of Mont Blanc.


40 IN PRIMO PIANO

Plan Chécrouit: sunny side e mondanità IL CUORE PULSANTE DI COURMAYEUR OGNI GIORNO OFFRE PENDII SOLEGGIATI BATTUTI IN MODO PERFETTO. OGNI SCIATORE AFFRONTA I PROPRI MOMENTI SPORTIVI IN PISTA PER POI INCONTRARE GLI AMICI IN BAR, RISTORANTI E APRÈS-SkI TRA I PIù SQUISITI E PIACEVOLI DELLE ALPI Uno degli spettacoli più emozionanti che la nostra montagna possa regalare è il fenomeno del mare di nuvole. In basso, Courmayeur è avvolta nella bruma, una coltre di nebbia occupa il fondo valle e raggiunge le pendici dello Chécrouit, del Mont de La Saxe e del Monte Bianco. Al di sopra, il sole splende e il cielo azzurro è così limpido che sembra irreale. Una linea netta separa due mondi: quello grigio del fondovalle e quello splendente dell’alta montagna. È in giornate come queste che Plan Chécrouit diventa a pieno titolo il sunny side di Courmayeur, un passaggio obbligato per chi è in partenza per le piste in quota, un parco giochi per i più piccoli che esplorano il mondo della neve, una meravigliosa balconata al sole per chi cerca relax e mondanità. Davanti alle due scuole di sci e attorno alle loro bandiere colorate, il vivace via vai di sciatori e maestri in divisa rossa e bianca crea un’atmosfera allegra e indaffarata. I ristoranti e i bar, con meravigliose terrazze inondate dal sole, sono pronti a offrire le loro golosità e a soddisfare ogni palato. Gli impianti che aprono le porte al comprensorio sono presi d’assalto dagli appassionati, ansiosi di salire verso il Col Chécrouit e verso Cresta Youla. Lassù, dove il panorama è mozzafiato e la neve perfettamente fresata, il divertimento è assicurato tra curve, salti e qualche discesa in neve fresca. Poi, una volta di ritorno al “piano”, l’atmosfera di festa e di mondanità che scopre a fine giornata è la ciliegina sulla torta: musica live, dj set degni delle migliori discoteche, superbi drink di tutti i tipi e la serata ha inizio, per salutare il tramonto su Courmayeur.

THE PULSATING HEART OF COURMAYEUR OFFERS PERFECTLY BASHED SUNNY SLOPES EVERY DAY. EVERY SkIER CAN FACE THEIR OWN SPORTS MOMENTS ON THE PISTE AND THEN MEET FRIENDS IN BARS, RESTAURANTS AND APRÈS-SkI AMONG THE MOST EXQUISITE AND ENjOYABLE IN THE ALPS One of the most exciting shows that our mountain can give is the phenomenon of the sea of clouds. Below, Courmayeur is wrapped in mist, a blanket of fog occupies the bottom of the Valley and reaches the slopes of Chécrouit, Mont de La Saxe and Mont Blanc. Above, the sun shines and the blue sky is so clear that it seems unreal. A clear line separates two worlds: the grey of the bottom of the Valley and the shining one of the high mountain. It’s on days like this that Plan Chécrouit fully becomes the sunny side of Courmayeur, a must for those who are leaving for the high slopes, a playground for the little ones exploring the snow world, a wonderful balcony in the sun for those seeking relaxation and glamour. In front of the two ski schools and around their coloured banners, the lively come and go of skiers and instructors in red and white uniforms create a cheerful and busy atmosphere. The restaurants and bars, with wonderful terraces flooded by the sun, are ready to offer their delights and satisfy every palate. The lifts that open the door to the area are full of enthusiasts, anxious to go up to Col Chécrouit and towards Cresta Youla. Up there, where the scenery is breath-taking and the snow is perfectly milled, fun is ensured between curves, jumps and some descents into fresh snow. Then, once back to the “flat bit”, the party and high society that you discover at the end of the day is the icing on the cake: live music, dj sets worthy of the best nightclubs, superb drinks of all kinds and the evening begins, to greet the sunset over Courmayeur.


ph Lorenzo Belfrond per Courmayeur Mont Blanc Funivie


43 IN PRIMO PIANO

Val Vény: white and wild

GLI INCONTRI CON GLI ANIMALI DEL BOSCO, I PANORAMI EMOzIONANTI DEL MONTE BIANCO A PORTATA DI MANO E IL SILENzIO DELLA MONTAGNA: LA VERA NATURA DEL COMPRENSORIO I pendii che dal Mont Chécrouit scendono verso la Dora di Vény sono sinuosamente ricoperti e protetti da boschi di larice e di abete che, nelle giornate più fredde, si colorano di bianca brina lucente. Le nevicate invernali ricoprono le chiome degli alberi e trasformano il terreno in un enorme cuscino dalla superficie morbida e arrotondata. Le piste che dal Pré de Pacal e dalla Courba Dzeleuna scendono verso il fondo valle attraversano una foresta popolata di animali che trovano riparo tra le chiome delle conifere. Capita spesso di intravvedere un movimento tra i rami e scorgere uno scoiattolo che fugge tra gli aghi innevati. Altre volte una traccia nella neve svela la presenza di un ermellino o di una lepre bianca, mentre negli angoli più nascosti si può avere la fortuna di emozionarsi alla vista di un elegante cervo o un timido capriolo. L’atmosfera della Val Vény è quasi magica: la vista del Monte Bianco, imponente e svettante proprio di fronte alle piste di sci, il gorgogliare del fiume in fondo alla Valle, i pendii immacolati che scendono fino alle baite lungo la Dora fanno di questo versante del comprensorio di Courmayeur la zona preferita da chi ama la natura talvolta selvaggia di montagna. Sciare ammirando il panorama lungo le piste o avventurarsi a esplorare le linee in fuoripista nel labirinto dei boschi è un’esperienza che rende una giornata di neve a Courmayeur speciale e ineguagliabile.

MEETING THE ANIMALS OF THE FOREST, MONT BLANC'S EXCITING PANORAMAS ON HAND AND THE SILENCE OF THE MOUNTAIN: THE TRUE NATURE OF THE AREA The slopes that descend from Mont Chécrouit towards the Dora di Vény are sinuously covered and protected by larch and fir forests, which, on colder days, are coloured with shiny white frost. Winter snowfalls cover the foliage of the trees and transform the soil into a huge soft and rounded cushion. The slopes from Pré de Pacal and the Courba Dzeleuna go down to the bottom of the Valley crossing through a forest populated by animals nestled between the foliage of the conifer trees. It often happens that you glimpse a movement between the branches and see a squirrel fleeing between the snowy needles. Other times a trace in the snow reveals the presence of a stoat or a white hare, while in the most hidden corners you may be lucky enough to be thrilled by the sight of an elegant deer or a shy roe deer. The atmosphere of Val Vény is almost magical: the view of Mont Blanc, imposing and standing out right in front of the ski slopes, the bubbling of the river at the bottom of the Valley, the immaculate slopes that descend to the mountain huts along the Dora make this side of the Courmayeur area the favourite area for those who love, the sometimes wild, mountain nature. Skiing while admiring the panorama along the slopes or venturing out to explore the off-piste lines in the labyrinth of the woods is an experience that makes a day of snow in Courmayeur special and unmatched.


44 IN PRIMO PIANO

Punta Helbronner: dimensione avventura L’EMOzIONANTE SALITA CON LA SkYWAY PER POI SCENDERE DAL GHIACCIAIO DEL TOULA E LUNGO LA VALLéE BLANCHE: AVVENTURA ALLO STATO PURO È mattino a Courmayeur e la neve leggera caduta nella notte è accarezzata dal sole. Geometrici cristalli di ghiaccio lanciano riflessi scintillanti che trasformano la Valle in una distesa di diamanti. La luce illumina per prima la cima del Monte Bianco, dalla quale uno sbuffo di neve disegna una scia bianca nel cielo turchese. I raggi accarezzano poi, una a una, le cime circostanti: le Grandes Jorasses, il Dente del Gigante, il Mont Blanc du Tacul… Le luci si proiettano quindi sui ghiacciai che ricoprono le pendici del massiccio, come il ghiacciaio della Brenva e quello del Toula. E su quest’ultimo già qualcuno ha disegnato eleganti linee, sfuggenti come preziosi ricami su di un drappo di seta damascata che ricopre la montagna. Questi pendii, infatti, sono uno dei terreni preferiti da chi cerca le emozioni forti che solo un terreno d’avventura come l’alta montagna può regalare. Salendo con la meravigliosa SkyWay al Pavillon du Mont Fréty e agli oltre tremila metri di Punta Helbronner, gli appassionati di freeride si ritrovano immersi in un mondo fatto di torri di granito rosso, ghiaccio azzurro e neve di un bianco purissimo. Dalla stazione a monte del modernissimo impianto a fune, i percorsi sono tutti mozzafiato: il Toula, i Marbrée, il Col d’Entrèves. Discese che sembrano infinite, immerse in un ambiente unico affacciato su Courmayuer. La Vallée Blanche è invece il famigerato percorso che conduce fino a Chamonix, seguendo il sinuoso ghiacciaio della Mer de Glace fino al Montenvers, stazione di arrivo del trenino a cremagliera che sale dalla famosa stazione francese. Una dimensione, questa dello sci d’alta montagna, che rende unico il comprensorio di Courmayeur e che richiama appassionati da tutto il mondo, tutti alla ricerca dell’emozione unica che si prova nel lasciare la propria firma sulla neve del Monte Bianco.

THE EXCITING jOURNEY UP WITH THE SkYWAY TO THEN DESCEND THE TOULA GLACIER AND ALONG THE VALLéE BLANCHE: ADVENTURE IN THE PUREST FORM It’s morning in Courmayeur and the light night time snow fall is caressed by the sun. Geometric ice crystals cast sparkling reflections that transform the Valley into an expanse of diamonds. The light first illuminates the top of Mont Blanc, from which a snow puff draws a white trail in the turquoise sky. The rays then caress one by one, the surrounding peaks: the Grandes Jorasses, the Giant’s Tooth, Mont Blanc du Tacul ... The lights are then projected onto the glaciers that cover the slopes of the massif, such as the Brenva and Toula glaciers. And on the latter, some people have drawn elegant lines, as elusive as precious embroideries on a damask silk drape covering the mountain. These slopes, in fact, are one of the favourite terrains for those looking for the strong emotions that only a land of adventure like the high mountain can give. Going up in the wonderful SkyWay at the Pavillon du Mont Fréty and at the over three thousand metres of Punta Helbronner, freeride enthusiasts find themselves immersed in a world made of red granite towers, blue ice and pure white snow. From the upper station of the most modern cable car, the routes are all breath-taking: Toula, Marbrée, the Col d’Entrèves. Descents that seem endless, immersed in a unique setting overlooking Courmayuer. La Vallée Blanche is the infamous route leading to Chamonix, following the winding glacier of the Mer de Glace to Montenvers, a train station for the cog train arriving from the famous French resort. This dimension of high mountain skiing, which makes the Courmayeur area unique and summons enthusiasts from all over the world, all looking for the unique emotion you feel and to leave their signature on the snow of Mont Blanc.


Fotografia di Klaus Polzer


Escape. Find your pace. Put life on hold, and take the time to just be. Whether it’s a rush of adrenaline, or the art of pampering, immerse yourself in the lifestyle, sport and cuisine of Italy’s natural gateway. Discover Courmayeur. Italy at its peak. courmayeurmontblanc.it


Mountain spirits Valle d’Aosta

www.saintroch.it


La campionessa milanese Federica Brignone è cresciuta sulle nevi di Courmayeur. Nel suo palmares le vittorie in Coppa del Mondo e una medaglia olimpica

Fotografie Pentaphoto

Born in Milan, the champion Federica Brignone has grown on the slopes of Courmayeur. She won World Cup races and an Olympic medal


Fotografia di Renzino Cosson


51 IN PRIMO PIANO

TOUR DU MONT-BLANC di Mattia Piccardi

IL CIRCUITO DI TREkkING PIù FAMOSO DELLE ALPI: PAESAGGI INDESCRIVIBILI AI PIEDI DEL MONTE BIANCO TRA ITALIA, FRANCIA E SVIzzERA A cosa pensate quando sentite parlare di Tour du Mont-Blanc? A una massacrante gara di corsa in montagna, a un impegnativo itinerario alpinistico tra ghiaccio e neve, a uno sperduto e solitario trekking tra roccia e morene? Se è così vi state sbagliando. Il TMB è uno degli itinerari di randonnée, per dirlo alla francese, più frequentati al mondo. Ogni anno più di 20.000 persone di tutte le età e di tutte le nazioni percorrono il giro del Monte Bianco, compiendo il circuito completo o solo una parte di esso. Un anello che non si spinge mai più in alto di 2.500 metri di quota; un sentiero adagiato sui versanti dirimpetto al Monte Bianco che attraversa boschi di larici e abeti per innalzarsi poi tra praterie multicolori accarezzate dal vento; un percorso lungo il quale sono presenti più di cinquanta tra rifugi e gîtes d’étape.

THE MOST FAMOUS TREkkING CIRCUIT IN THE ALPS: INDESCRIBABLE WALkS AT THE FOOT OF MONTE BIANCO BETWEEN ITALY, FRANCE AND SWITzERLAND What do you think when you hear talk of the Tour du Mont-Blanc? An exhausting running race in the mountains, a challenging route for alpinists between glaciers and snow or an isolated and solitary trek between rock and moraine? You would be mistaken to think this. The TMB is one of the randonnée (in French) walking routes most frequented in the world. Every year over 20,000 people of all ages and nationalities follow the circuit of Mont Blanc, completing all or part of it. A loop which never takes you over 2,500 m a.s.l; a path which nestles amongst the pine and fir woods, on the slopes facing Mont Blanc, and through multi-coloured pastures caressed by the wind. A long route which offers over 50 refuges and gîtes d’étape.


52 IN PRIMO PIANO

TOUR DU MONT BLANC

Ma, soprattutto, un entusiasmante itinerario che attraversa tre paesi - Italia, Francia e Svizzera - e mostra, a ogni istante, nuovi scorci sul massiccio più alto delle Alpi: vallate solcate da torrenti d’argento, ghiacciai che scivolano verso valle da cime di roccia rossa e grigia, vette innevate che sovrastano un panorama allo stesso tempo dolce ed emozionante. Il TMB può essere effettuato in pochi giorni come in due settimane, i suoi 170 chilometri possono essere percorsi interamente oppure si può scegliere di percorrerne solo alcune tappe; è possibile addirittura accorciarne i tempi sfruttando le strade e i mezzi di fondovalle, visitando così le diverse località turistiche delle valli attorno al Monte Bianco: Courmayeur, Chamonix, Saint Gervais Les Bains, Champex-Lac, Trient. Se vi siete stupiti, sappiate che le parole non sono nulla in confronto all’atmosfera che ognuno di voi può respirare una volta immerso nei suoni e nei silenzi che accompagnano i randonneurs lungo il Tour du Mont-Blanc.

Above all, an itinerary which passes through three countries - Italy, France and Switzerland - and in every moment offers new views of the highest massif in the Alps: the valleys furrowed by silver rivers, glaciers flowing down to the valley floor from summits of red and grey rock, all whilst overlooked by snow covered peaks offering views which are both inspiring and gentle at the same time. The TMB can be undertaken in a few days or a couple of weeks, its 170 kilometres can be completed entirely or you can choose certain sections; it is possible to shorten the time required by using the roads and transport systems on the valley floor, and so by visiting the various tourist attractions in the valleys around Monte Bianco: Courmayeur, Chamonix, Saint Gervais Les Bains, Champex-Lac and Trient. If you are amazed, you should know that words are nothing compared to the experience that every one of you could enjoy once immersed in the silence and the sounds which accompany the hikers along the Tour du Mont-Blanc.


Mont Blanc 4810

COURMAYEUR

Map courtesy Assessorato territorio e ambiente Regione autonoma Valle d'Aosta

53 MADE BY ORIGINALS

CHAMONIX


55 IN PRIMO PIANO

TOUR DU MONT BLANC

I NUMERI:

3 paesi Italia - Francia - Svizzera. Fino a 10.000 metri di dislivello e circa 60 ore di cammino. Fino a 170 km di avventura. Da 7 a 10 giorni di scoperta e soddisfazione.

THE NUMBERS:

3 countries Italy - France - Switzerland. Up to 10,000 metres of vertical difference and about 60 hours walking. Up to 170 km of adventure. From 7 to 10 days of discovery and satisfaction.

LE CARATTERISTICHE:

Un percorso accessibile a tutti. Due diversi sensi di percorrenza. Numerose varianti e più di 50 rifugi che permettono la totale personalizzazione del Tour. Tanti punti di partenza e arrivo: Courmayeur, Les Houches, Chamonix Les Contamines, Saint Gervais, Les Chapieux, Orsières (Champex, La Fouly), Trient, Vallorcine. La possibilità di avvalersi di mezzi pubblici e impianti a fune per velocizzare e accorciare il percorso.

THE CHARACTERISTICS:

A route available to all. Two alternative ways, clockwise or anticlockwise. Numerous variations of the route and over 50 refuges allow you to totally personalise your Tour. Many start and finish points: Courmayeur, Les Houches, Chamonix, Les Contamines, Saint Gervais, Les Chapieux, Orsières (Champex, La Fouly), Trient, Vallorcine. The possibility to utilise public transport and lift systems to speed up and shorten your chosen route.


Fotografia di Lorenzo Belfrond

TOUR DU MONT BLANC


58 IN PRIMO PIANO

SKYWAY MONTE BIANCO di Nicolò Balzani

È QUI LO SCENARIO SPETTACOLARE CHE PROPRIO NON VI POTETE PERDERE CON PROTAGONISTA IL MONTE BIANCO: UN VIAGGIO VERSO IL CIELO, OLTRE LE NUVOLE L’emozione corre sul filo! Un filo lungo 2.200 metri: questi, infatti, rappresentano la distanza che separa la partenza della funivia SkyWay Monte Bianco dalla sua ultima stazione, ad un passo dal Monte Bianco. Un filo d’acciaio, saldo e sicuro, che sorregge due funivie capaci di roteare su se stesse di 360° mostrando, ai passeggeri, un panorama unico scolpito tra rocce e ghiaccio. Il viaggio tra le maestose montagne della catena del Monte Bianco è diviso in due differenti tratte: PAVILLON - La prima vi porterà dalla partenza di Pontal di Courmayeur (1.300 m) fino al Pavillon (2.200 m). Una volta aperte le porte della funivia, verrete accolti in una struttura quasi completamente vetrata che vi offrirà un punto di vista privilegiato sulla valle sottostante.

HERE IS THE SPECTACULAR SCENERY THAT YOU CAN’T MISS WITH MONT BLANC AS THE PROTAGONIST: A jOURNEY TOWARDS THE SkY, BEYOND THE CLOUDS Emotion runs along the wire! A 2,200 metre long wire: these, in fact, represent the distance that separates the departure of the SkyWay Monte Bianco cable car from its last station, one step away from Mont Blanc. A firm and secure steel wire, that supports two cablecars that are able to rotate 360 ° on themselves, showing passengers a unique panorama carved between rocks and ice. The journey through the majestic mountains of the Mont Blanc range is divided into two different routes: SKYWAY COURMAYEUR

SS26dir 48 Tel. 0165.89196 www.montebianco.com/it

PAVILLON - The first will take you from the start at Pontal di Courmayeur (1,300 m) to Pavillon (2,200 m). Once the cable car doors are open, you will be welcomed into an almost completely glazed structure that will offer you a privileged view of the valley below.


Fotografia di Nicolò Balzani


SKYWAY MONTE BIANCO

Un’ampia area di ristoro, con bar e ristorante, vi permetterà di gustare i piatti tipici della regione mentre, all’esterno, imperdibile l’appuntamento con il Giardino Botanico Alpino Saussurea, dove si potranno scoprire tutti i colori della flora montana. PUNTA HELBRONNER - Con una seconda funivia si percorre l’ultimo tratto che raggiunge Punta Helbronner (3.466 m) dove, a questa maestosa altezza, vi sembrerà di toccare le lucenti guglie della catena del Monte Bianco grazie a un ambiente dove il vetro rende labile il limite con la maestosa natura esterna. La struttura in sé è suddivisa su più livelli con un’ulteriore area ristoro, una sala dedicata alla collezione di minerali e, all’ultimo piano, una terrazza panoramica; quest’ultima è una piccola piazza circolare con vista maestosa a 360° sull’arco alpino, che vi permetterà di ammirare, non solo il Monte Bianco, ma anche le altre storiche vette oltre i 4.000 metri come il Cervino e il Monte Rosa.

Fotografia di Aiace Bazzana

A large refreshment area, with bar and restaurant, will allow you to taste the typical dishes of the region while, outside, you cannot miss the Saussurea Alpine Garden, where you can discover all the colours of the mountain flora. PUNTA HELBRONNER - With a second cable car you journey along the last stretch that reaches Punta Helbronner (3,466 m) where, at this majestic height, you will seem to touch the shining spiers of the Mont Blanc chain thanks to an environment where the glass makes transient limits with the majestic outdoor nature. The structure itself is divided on several levels with a further dining area, a room dedicated to the collection of minerals and, on the top floor, a panoramic terrace; the latter is a small circular area with a majestic 360 ° view of the Alps, which will allow you to admire, not only Mont Blanc, but also the other historic peaks over 4,000 metres such as the Matterhorn and Monte Rosa.


Il Jardin de l’Ange durante un incontro estivo. Nelle foto Giuseppe De Rita, Presidente della Fondazione Courmayeur Mont Blanc, e Lodovico Passerin d’Entrèves, Presidente del Comitato Scientifico The Jardin de l’Ange during a summer meeting. In the photo, Giuseppe De Rita, President of the Fondazione Courmayeur Mont Blanc and Lodovico Passerin d’Entrèves, President of the Scientific Committee


63 IN PRIMO PIANO

FONDAZIONE COURMAYEUR MONT BLANC 4 AREE DI LAVORO E 280 CONVEGNI E INCONTRI. DAL 1988 LA FONDAzIONE PROMUOVE LA CONOSCENzA DEI TEMI ECONOMICI E GIURIDICI CONTEMPORANEI La Fondazione ha sede a Courmayeur, in Via Roma, nei locali dell’ex Hôtel Ange, ed è stata istituita nel 1988 dai soci fondatori Regione Autonoma Valle d’Aosta, Comune di Courmayeur, Fondazione Centro nazionale di prevenzione e difesa sociale di Milano e Censis di Roma. Lo scopo principale è quello di promuovere, principalmente a Courmayeur, ricerche, studi, convegni e incontri per approfondire e diffondere la conoscenza dei temi giuridici ed economici nella società contemporanea. Nel corso degli anni sono stati organizzati circa 280 convegni/incontri, che hanno coinvolto decine di migliaia di persone. La Fondazione, che non ha scopo di lucro, sviluppa le sue attività in quattro aree specifiche: 1 - Problemi di diritto, società ed economia: la Fondazione promuove studi, relazioni e convegni con esperti a livello accademico, scientifico e istituzionale. 2 - Osservatorio sul sistema montagna “Laurent Ferretti”: istituito nel 1994, tale organismo è impegnato a favorire il confronto d’idee sui problemi della montagna; l’area oggetto di analisi è quella alpina, con un approccio di tipo transfrontaliero.

4 WORkING AREAS AND 280 CONFERENCES AND MEETINGS. SINCE 1988 THE FONDAzIONE HAS PROMOTED THE kNOWLEDGE OF CONTEMPORARY ECONOMIC AND LEGAL THEMES The Foundation is based in Courmayeur, in Via Roma, in the premises of the former Hôtel Ange, and was established in 1988 by the founding members, the Autonomous Region of the Aosta Valley, the Council of Courmayeur, the National Centre for Prevention and Social Defence Foundation of Milan and Censis of Rome. The main purpose is to promote, mainly in Courmayeur, research, studies, conferences and meetings to deepen and spread the knowledge of legal and economic issues in contemporary society. Over the years, about 280 conferences/meetings have been organised, involving tens of thousands of people. The non-profit-making foundation carries out its activities in four specific areas: 1 - Problems of rights, society and economy: the Foundation promotes studies, reports and conferences with experts at academic, scientific and institutional level. 2 - Observatory on the mountain system “Laurent Ferretti”: established in 1994, this body is committed to fostering the exchange of ideas on mountain problems; the area under analysis is the Alpine area, with a cross-border approach.

FONDAZIONE COURMAYEUR MONT BLANC COURMAYEUR

Via Roma 88/d Tel. 0165.846498 www.fondazionecourmayeur.it


CAMILLA BERIA di ARGENTINE

MARIO DEAGLIO

EVELINA CHRISTILLIN

MAURIZIO MOLINARI

CARLO RATTI

LUCIANO VIOLANTE

PATRIZIA SANDRETTO RE REBAUDENGO

MARIO CALABRESI

FONDAZIONE COURMAYEUR MONT BLANC 3 - Incontri di Courmayeur: giunti nel 2017 alla loro ventesima edizione, si svolgono solitamente ad agosto e a dicembre, presso il Jardin de l’Ange o la sede della Fondazione, sono un’occasione consolidata di dibattito sugli scenari e le problematiche più attuali, in ambito nazionale e internazionale. 4 - Attività editoriale: al fine di diffondere la propria attività scientifica, la Fondazione pubblica le ricerche e gli atti delle iniziative promosse. A oggi si contano un centinaio di pubblicazioni, consultabili sul sito della Fondazione.

La Sala della Fondazione Courmayeur Mont Blanc, sotto i portici della piazzetta de l’Ange, è uno spazio che può accogliere fino a ottanta persone. Nelle immagini i personaggi che hanno preso parte a recenti incontri

3 - Meetings in Courmayeur: reached their twentieth edition in 2017, they usually take place in August and in December, at the Jardin de l’Ange or at the headquarters of the Foundation, they are a consolidated opportunity for debate on the most current scenarios and problems, at national and international level. 4 - Publishing activity: in order to disseminate its scientific activity, the Foundation publishes the research and the actions of the initiatives promoted. At present there are about a hundred publications, which can be consulted on the Foundation’s website.

The meeting room of the Courmayeur Mont Blanc Foundation, seated under the arcade of the de l’Ange square, can host up to eighty participants. In the photos attendees taking part in recent meetings


66 IN PRIMO PIANO

GRIVEL 1818-2018

È CERTAMENTE UN’ESPERIENzA PER CHI VISITA COURMAYEUR CONOSCERE LA STORIA, DI OLTRE 200 ANNI, DELL’AzIENDA GRIVEL; UNA BELLA STORIA DAL MONTE BIANCO Per salire sulle montagne l’uomo doveva superare due problemi: la paura ancestrale di questi luoghi pericolosi, abitati da mostri terribili, squassati da frane e valanghe; e in secondo luogo l’inadeguatezza del proprio corpo ad affrontare quei pericoli. Niente artigli, niente pelliccia, niente becco, niente zoccoli. Al primo problema trovarono soluzione l’Illuminismo del ‘700 prima e il Romanticismo nell’800 poi, che cambiarono il modo di vedere i monti che da spaventosi e orrendi divennero bellissimi e desiderabili. Il secondo problema fu risolto dai fabbri di montagna che fornirono le soluzioni necessarie con i ramponi per i piedi, le piccozze per le mani, i chiodi di ferro per la protezione dalla verticalità. E così iniziò la fabbrica Grivel, ai piedi del Monte Bianco dove nacque allora “l’alpinismo”. Era il 1818 quando i primi ardimentosi acquistarono i primi bastoni con la punta ferrata e i chiodi da fissare alle suole delle scarpe per non scivolare e per non consumarle sulle rocce.

IT IS AN EXPERIENCE TO kNOW THE HISTORY OF MORE THAN 200 YEARS OF THE GRIVEL COMPANY; A BEAUTIFUL STORY FROM MONTE BIANCO To climb the mountains, man had to overcome two problems: the ancestral fear of these dangerous places, inhabited by terrible monsters, shaken by landslides and avalanches; and secondly, the inadequacy of one’s body to face those dangers. No claws, no fur, no beak, no hooves. The first problem was solved by the Illuminism of the eighteenth century and the Romanticism of the nineteenth century, which changed the way of seeing the mountains that from frightening and horrible became beautiful and desirable. The second problem was solved by the mountain smiths who provided the necessary solutions with crampons for the feet, the ice axes for the hands, the iron nails for the protection from verticality. From the Courmayeur smith the Grivel factory begun, at the foot of Mont Blanc where “alpinism” was born. It was 1818 when the first alpine daring bought the first sticks with the metal tip and the nails to be fixed to the soles of the shoes not to slip and not to consume them on the rocks.


GRIVEL 1818-2018

Il fabbro si chiamava Cassiano e fu soprattutto suo figlio Dominique a fucinare le prime piccozze, figlie del bastone da montagna e della piccola accetta che si usava allora per tagliare i gradini nel ghiaccio. Nel 1909 piombò nell’officina di Grivel un ingegnere delle ferrovie inglesi, Oskar Eckentstein che, con l’aiuto del poco convinto Henri Grivel, realizzò i primi veri ramponi moderni della storia alpinistica. E cosa meglio di una dimostrazione pubblica per pubblicizzare la nuova idea? E così il 1912 fu organizzato sul ghiacciaio della Brenva un “councours de cramponneurs” tra le guide e, i portatori della Valle, realizzando la prima gara al mondo e nella storia dell’arrampicata.

The smith’s name was Cassiano and his son Dominique start to forge the first ice axes, a mix of the mountain stick and the little axe used to cut the steps in the ice. In the year 1909 an engineer of the English railways, Oskar Eckentstein, arrived and with the help of the unconvinced Henri Grivel realized the first real modern crampons of the history of mountaineering. No better than a public demonstration to publicize the new idea. So in 1912 was organized on the Glacier of the Brenva a “Councors de Cramponneurs” between the guides of the Valley, realizing the first race in the world and in the history of climbing.


70 GRIVEL 1818-2018

Il figlio maggiore di Henri, Laurent, ebbe nel 1929 l’idea di aggiungere due punte frontali ai ramponi permettendo così di affrontare i pendii più ripidi direttamente: i ramponi a 12 punte. I fratelli Camillo ed Aimé ebbero l’intuizione della leggerezza. Arrivarono a forgiare ramponi a 12 punte da 360 grammi. I “superleggeri Grivel” che furono protagonisti negli anni ’50 delle prime ascensioni dei colossi della terra, Everest, K2, Kangchenjunga, i tre più alti e poi gli altri 14 ottomila! Naturalmente seguirono le piccozze “superleggere Grivel” , tutto reso possibile dall’adozione del nuovo acciaio al Nichel, Cromo, Molibdeno che ancor oggi è il componente basilare degli attrezzi in tutto il mondo! I tempi poi cambiarono, e il mondo alpinistico non era più solo quello che si poteva vedere dalla vetta del Monte Bianco! Cominciò molto in fretta il ciclo della globalizzazione e, come molte storie in cui la famiglia si mescola al lavoro e alle aziende, gli avvenimenti richiesero un cambio di marcia e di motore. Alla fine degli anni ’70 la Grivel era ridotta a poco più di una realtà regionale e nel 1981 un gruppo di appassionati si riunì attorno a Gioachino Gobbi ed ebbe inizio la storia della famiglia Gobbi. Tutto era da reinventare: i prodotti, le tecnologie, la distribuzione. . I prodotti Il sistema intercambiabile Super Courmayeur , i ramponi 2F, il primo manico con curvatura ergonomica e il primo in fibra di Carbonio, la piccozza “The Machine” che stabilì la nuova geometria per gli attrezzi tecnici.

Laurent, Henri’s eldest son, in 1929 had the idea of adding two front points to the crampons, thus allowing him to tackle the steepest slopes directly, without zigzagging, making everything easier and faster: the 12 points crampon! The brothers Camillo and Aimé had the intuition of lightness. They came to forge crampons with 12 tips of 360 grams. The “superleggeri Grivel” (superlight Grivel) were protagonists in the 50s of the first ascents of the three highest mountains of the earth, Everest, K2, Kangchenjunga and then the other 14 eight thousand meters! Naturally they continued with the “superleggere Grivel” ice axes, made possible by the adoption of the new nickel, chrome, molybdenum steel (Chromolly steel) which is still today the basic component of the tools all over the world! Times then changed, and the mountaineering world was no longer just what you could see from the summit of Mont Blanc! The cycle of globalization began very quickly and, like many stories in which the family property mixes with work and companies, the events required a change of “engine”. In the late ‘70s Grivel was reduced to little more than a regional reality and in 1981 a group of enthusiasts gathered around Gioachino Gobbi and began the story of the Gobbi family. Everything had to be reinvented: products, technologies, distribution. Products The Super Courmayeur system since it became possible to replace the front and rear parts. The 2F crampons. The first shaft with ergonomic curvature and the first shaft in Carbon fiber. The ice axe “The Machine” established the new geometry for technical tools.


Nelle immagini: il moschettone Twin Gate vincitore del premio Compasso d'Oro 2016; i primi moschettoni in lega leggera Pierre Allain; Otto Herzog e il suo moschettone a pera; il moschettone VLAD.


Nelle immagini alcune delle piĂš significative attrezzature prodotte da Grivel, leader mondiale in questo settore. In the images some of the most important equipment made by Grivel, world leader in these productions


73 GRIVEL 1818-2018

La Sicurezza Con il nuovo millennio Grivel decise di dedicare i suoi sforzi e i suoi investimenti a migliorare la sicurezza degli attrezzi per migliorare la sicurezza degli alpinisti. Nel 2003 montò su tutti i ramponi il nuovo antizoccolo, il solo “proattivo” che espelle la neve accumulata sotto la suola tra le punte dei ramponi. Nel 2014 brevettò e realizzò il primo moschettone con due leve di apertura contrapposte che costituiscono una sicurezza totale per l’utilizzatore senza il bisogno di alcun intervento da parte sua. Il moschettone più sicuro mai prodotto. Il moschettone Twin Gate è stato insignito del premio “Compasso d’Oro”, l’Oscar del design, prima attrezzatura nel settore outdoor. L’ambiente Nel 2004, prima nel settore, ha messo in atto un sistema di gestione ambientale e ha ottenuto la certificazione ambientale ISO 14001, quella che garantisce di lavorare cercando uno sviluppo sostenibile. Nel 2010 realizza il più grande impianto fotovoltaico della regione per rendersi autonoma dalle altre fonti di energia più inquinanti. Sono 7.000 metri quadri di pannelli solari per 516 kilowatt di potenza che fanno risparmiare 83.000 litri (1.173 barili) di petrolio all’anno e risparmiano alla terra 806 chilogrammi di CO2 al giorno. Nel 2017 decide di aggiungere alla dimensione “sicurezza” quella definita dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico OECD (Organisation for Economic Co-operation and Development ) secondo la formula 3R, riduci-ricicla-riusa (reduce-reuse-recycle). Gli stand alle fiere sono realizzati in questo modo per trasmettere ai consumatori la filosofia 3R, e il nuovo Espace a Courmayeur è concepito in questo stesso modo.

The security With the new millennium Grivel decided to devote its efforts and its investments to improving the safety of tools with the aim of improve the safety of mountaineers. In 2003 Grivel mounted on all the crampons the new anti-balling device that ejects the snow accumulated under the sole between the tips of the crampons. In 2014 Grivel patented and built the first carabiner with two opposing opening doors for a total safety for the user even without any intervention on his part. The safest carabiner ever produced. The Twin Gate carabiner has been awarded the “Compasso d’Oro”, the Oscar for design, the first time in the outdoor tools. The environment In 2004, first in the sector, Grivel implemented an environmental management system and obtained the ISO 14001 environmental certification, which guarantees to work looking for a sustainable development. In 2010, Grivel built the largest photovoltaic plant in the region to be independent from other polluting energy sources. There are 7,000 square meters of solar panels for 516 kilowatts of power that save 83,000 liters (1,173 barrels) of oil every year and save 806 kilos of CO2 per day to the earth. In 2017 Grivel decided to add to the 3R defined by the OECD (Organization for Economic Cooperation and Development) reducerecycle-reuse. Boots at the shows are made in this way to convey consumers the 3R philosophy, and new Espace in Courmayeur is designed in this same way.


74 GRIVEL 1818-2018

2011-La famiglia Gobbi e i pannelli solari per la produzione di energia pulita 2011-The Gobbi family and solar panels for the production of clean energy

Espace Espace Grivel è il luogo in cui Grivel vuole raccontare questa lunga storia ed espone una selezione significativa delle sue collezioni. Infine nel 2018 presenta la piccozza celebrativa dei 200 anni realizzata con il manico di legno e la testa forgiata ricopiando fedelmente quelle del passato. Allo stesso modo lo zaino 200 anni che richiama totalmente i primi zaini dei primi alpinisti. La distribuzione Oggi Grivel vende più del 90% della sua produzione in 51 paesi al mondo, ovunque le persone guardando in alto le montagne vedono più di un mucchio di sassi e di ghiaccio, perché in cima alla montagna il sole tramonta sempre dopo e sorge sempre prima.

Espace Espace Grivel is the place where Grivel wants to tell this long story and exhibits a significant selection of collections. Finally, in 2018 Grivel presents the 200 year celebratory ice ax made with a wooden handle and a forged head faithfully reproducing those of the past. Likewise, the 200-year-old backpack that totally recalls the first backpacks of the first mountaineers.

www.grivel.com

The distribution Today Grivel sells more than 90% of its production in 51 countries in the world, wherever people looking the mountains see more than a bunch of stones and ice, because the sun always sets later at the top of the mountain and always rises before.


76 IN PRIMO PIANO

COSTUMI DI COURMAYEUR IERI E OGGI di Enrica Guichardaz

LE BADOCHIS MANTENGONO VIVE LE TRADIzIONI CULTURALI CON DANzE E MUSICHE ANTICHE. LE BEUFFONS CON MASCHERE CARNEVALESCHE ANNUNCIANO E ANIMANO LO CARMETRAN Belli, allegri e colorati i Beuffons dal primo Novecento annunciano il carnevale nei villaggi e nelle vie del centro con il suono dei loro campanelli. Oggi aprono anche le sfilate importanti e accompagnano gli atleti alla partenza dei grandi trail. Dal 1956 i nastri colorati della Badoche, dono delle ragazze nel giorno delle nozze, aprono le sfilate nelle feste patronali. La musica di due fisarmoniche dà il via alle danze di grandi e bambini. Gli uomini indossano un frac rosso, pantaloni neri e cilindro. Le donne una gonna nera lunga, la giacca rossa, la camicetta con il collo di pizzo inamidato, il grembiule di seta e la cuffietta nera. Le coppie si muovono eleganti nei passi del valzer “Étoile de neige”. I bambini ricevono grandi applausi per la loro simpatia mentre salutano il pubblico sventolando il cappello. Insieme tramandano le antiche tradizioni rendendole vive e partecipi dei momenti di festa.

LE BADOCHIS kEEPS ALIVE CULTURAL TRADITIONS WITH ANCIENT DANCES AND MUSIC. THE BEUFFONS WITH CARNIVALESQUE MASkS ANNOUNCE AND ANIMATE THE CARMETRAN Beautiful, cheerful and colourful, the Beuffons since the early twentieth century has announced the carnival in the villages and streets of the centre with the sound of their bells. Today they also open important parades and accompany the athletes at the start of the great trails. Since 1956 the colourful ribbons of the Badoche, a gift from the girls on their wedding day, open the parades of the patronal celebrations. The music of two accordions kicks off the dances of adults and children. The men wear a red tailcoat, black trousers and a top hat. The women have a long black skirt, a red jacket, a blouse with a starched lace collar, a silk apron and a black bonnet. The couples elegantly move to the “Étoile de neige” waltz. The children receive big applause for their congeniality while they greet the audience waving their hats. Together, they pass on the ancient traditions, keeping them alive and participating in moments of celebration.


COSTUMI DI COURMAYEUR IERI E OGGI

Dal 1928 le signore in costume accompagnano le nostre Guide nelle occasioni importanti, con l’eleganza dei loro abiti dai grembiuli di seta e dai colli di pizzo inamidati, come documentato dalla fotografia datata 30 gennaio 1930 che ritrae Beuffons e Donne in costume in occasione della visita di Sua Altezza il Principe Umberto di Savoia con la sua sposa Maria José in viaggio di nozze a Courmayeur. Oggi le Signore indossano con orgoglio questi costumi che mostrano i segni del tempo perché appartenute alle loro nonne, segno di attaccamento al proprio territorio.

Since 1928 the ladies in costumes have accompanied our Guides on important occasions, with the elegance of their dresses with silk aprons and starched lace collars, as documented by the photograph dated 30 January 1930 which portrays BeuffonS and women in costume on the occasion of the visit of His Highness Prince Umberto of Savoy with his bride Maria José on their honeymoon in Courmayeur. Today the ladies proudly wear these costumes that show the signs of time because they belonged to their grandmothers, a sign of attachment to their territory.


Fotografia di Aiace Bazzana


81 IN PRIMO PIANO

KIA SORENTO: PER CHI AMA LA MONTAGNA

DESIGN, CONTENUTI, QUALITÀ E SICUREzzA Kia Sorento, il SUV a sette posti della gamma Kia. La nuova serie Sorento, si presenta con un look rivisto con aggiornamenti al design esterno e interno e nuovi equipaggiamenti di sicurezza e per la connettività. Migliorata fuori e dentro - All’esterno vi sono nuovi paraurti, un nuovo disegno delle luci a LED e una nuova finitura “dark metallic” per la griglia frontale “tiger nose”. Il risultato è un look ancora più attraente, a partire dalla vista frontale. All’interno sono nuovi il disegno del volante, il cruscotto e il display LCD di controllo della climatizzazione e, al centro della plancia, lo schermo dell'evoluto sistema AVN (Audio Visual Navigation). Nuova trasmissione automatica a 8 marce per ridurre consumi ed emissioni - Sorento è il primo SUV di Kia a disporre del nuovo cambio automatico a 8 rapporti, una moderna trasmissione progettata e sviluppata da Kia e lanciata nel 2016, che detiene ben 143 nuovi brevetti. Con questa nuova trasmissione i cambi marcia sono più rapidi, progressivi e la maggiore efficienza migliora consumi ed emissioni. La logica di funzionamento automatico prevede quattro differenti modalità, Eco, Comfort, Sport e Smart, che il pilota può selezionare attraverso il sistema Drive Mode Select. Anche in versione GT Line.

COSTUMI DI COURMAYEUR IERI E OGGI

Kia Sorento è l’Auto Ufficiale di iMontBlanc

Dal 1928 le signore in costume accompagnano le nostre Guide nelle occasioni importanti, con l’eleganza dei loro abiti dai grembiuli di seta e dai colli di pizzo inamidati, come documentato dalla fotografia datata 30 gennaio 1930 che ritrae DESIGN, CONTENT, QUALITY AND SAFETY Beuffons e Donne in costume SUV in occasione visita di Suanew Altezza il Principe Kia Sorento, the seven-seat of the della Kia range. The Sorento series Umberto di Savoia conlook la sua sposa Maria José in viaggioand di nozze a Courmayeur. comes with a revised with upgrades to external internal design and Oggi le Signore con orgoglio costumi che and mostrano del new security andindossano connectivity features. questi Improved outside insidei-segni Outside tempo perché appartenute alledesign loro nonne, attaccamento proprio there are new bumpers, a new of LEDsegno lightsdiand a new “darkalmetallic” territorio. finish for the front grill “tiger nose”. The result is an even more attractive look, starting from the front view. Inside, the new design of the steering wheel, dashboard and LCD air conditioning control, and in the centre of the dashboard, is the screen of the AVN (Audio Visual Navigation) system. New Since 1928 the ladies in costumestohave accompanied our Guides important8-speed automatic transmission reduce fuel consumption andonemissions occasions, with first the elegance of theirthe dresses silkautomatic aprons andtransmission, starched lacea Sorento is Kia’s SUV to feature new with 8-speed collars, documenteddesigned by the photograph dated 30 whichin portrays modernastransmission and developed by January Kia and1930 launched 2016, BeuffonS and143 women costume on the of the visitgear of His Highness which holds new in patents. With thisoccasion new transmission, changes are Prince Umberto of Savoy with his bride Maria José on their honeymoonand in faster, progressive, and greater efficiency improves fuel consumption Courmayeur. Today proudly wear these costumes thatdifferent show the signs emissions. The logicthe of ladies the automatic operating features four modes: of time becauseSport theyand belonged theirthe grandmothers, a signthrough of attachment to Eco, Comfort, Smart,to which driver can select the Drive their Modeterritory. Select system. Also in the GT Line version.


KIA SORENTO

Per la prima volta anche Kia Sorento è offerto nella variante GT-Line, ispirata alla personalità sportiva delle Kia più performanti. Ancora più sicurezza attiva - Entrano nell’equipaggiamento i più recenti dispositivi di assistenza alla guida, come per esempio il sistema DAW (Driver Attention Warning) che previene la distrazione monitorando costantemente vari parametri del comportamento del guidatore e, in caso di stanchezza, lo avverte attraverso un segnale nel cruscotto. Fra gli altri dispositivi innovativi sul nuovo Sorento sono stati introdotti il Lane Keeping Assist System, l’High Beam Assist, e i proiettori full LED con Dynamic Bending Light. Tutto questo rende Sorento uno dei modelli più equipaggiati e sicuri della sua categoria. Più connettività e impianto hi-fi “premium” - Il sistema di infotainment del nuovo Sorento dispone di schermo da 8 pollici con navigatore e i Kia Connected Services “powered by TomTom®”; sono inoltre integrate le funzionalità Apple CarPlay™ e Android Auto™ di collegamento con gli smartphone. Al centro della plancia è collocata la piattaforma per la ricarica wireless dei cellulari.

For the first time, Kia Sorento is also offered in the GT-Line variant, inspired by the highest performing Kia sporting personality. More Active Safety - Access the latest driver assistance devices, such as the Driver Attention Warning (DAW) system, which prevents distraction by continuously monitoring various parameters of driver behaviour and, in case of tiredness, warns you, through a signal on the dashboard. Among the other innovative devices, the Lane Keeping Assist System, the High Beam Assist, and full LED projectors with Dynamic Bending Light have been introduced on the new Kia Sorento. All this makes Sorento one of the most well-equipped and safe models in its class. More connectivity and premium hi-fi system - The new Sorento’s infotainment system features an 8-inch screen with navigation and Kia Connected Services “powered by TomTom®”; the Apple CarPlay™ and Android Auto™ features are integrated with connection to smartphones. At the centre of the dashboard is the platform for wireless mobile charging.


GRIVEL NON È SOLTANTO UNA MARCA, È UNA STORIA. UNA BELLA STORIA DAL MONTE BIANCO GRIVEL IS NOT ONLY A BRAND. IT IS A STORY. A BEAUTIFUL STORY FROM MONT BLANC

200 YEARS ANNIVERSARY

đÉæéđæčÔé200

200-LECIE

200 ჎ஶૺஸ

200周年記念

200 ჎ஶૺஸ

200ÈME

ANNIVERSAIRE

200 JAHRE JUBILÄUM

200 ÅRS

JUBILEUM

200 ƤƞƫƦơƢ

ƷƚơƤƞƢ

GRIVEL.COM

LET

200

200 JAAR JUBILEUM

1818 2018

*((<=9FA<=D9F9ĀL=J=

200 AÑOS DE ANIVERSARIO

200Ѣѝћљѕээќћџѓљёќёџёѕћ

200 ¤Ÿº¦§«¡†¬Ÿ¨

MADE WITH SOLAR ENERGY


2 85 CHARMING HOTELS

CHARMING HOTELS GLI HOTEL PIU’ AFFASCINANTI E I LORO RISTORANTI

Tra le esperienze che certamente non potete perdere a Courmayeur e nella valli del Monte Bianco, in inverno come in estate, ci sono i magnifici e raffinati alberghi incastonati in paesaggi alpini unici e spettacolari. Soggiornare in questa zona è un piacere in ogni senso sperimentando un’ospitalità cortese e gentile che offre ogni comfort e ogni attenzione. Hotel nel centro di Courmayeur, nelle antiche frazioni ma anche nei paesi vicini (La Thuile, Pré Saint Didier o La Salle…) che offrono quiete, natura e relax. Numerosi hotel di charme offrono al proprio interno ristoranti amati e prelibati oltre a interessanti Centri Benessere e SPA che sono disponibili anche per chi non è ospite dell’albergo.

Among the experiences that you certainly cannot miss in Courmayeur and in the Mont Blanc valleys, in winter as in summer, are the magnificent and refined hotels set in unique and spectacular Alpine landscapes. Staying in this area is a pleasure in every sense, experiencing a kind and polite hospitality that offers every comfort and every attention. Hotels in the centre of Courmayeur, in the old hamlets but also in the neighbouring villages (La Thuile, Pré Saint Didier or La Salle ...) offering quietness, nature and relaxation. Numerous charming hotels also offer loved and delicious restaurants as well as interesting wellness centres and SPAS that are also available for those who are not guests of the hotel.


Proprietà fotografica: Š Anteprima S.r.l. - www.images.it


87 CHARMING HOTELS

GRAND HOTEL ROYAL E GOLF

IL PUNTO DI RIFERIMENTO ELEGANTE PER SOGGIORNI, INCONTRI E RAFFINATA MONDANITÀ La storia e la fama di Courmayeur hanno origini nobili, indissolubilmente legate a quelle famiglie che, fin dal diciannovesimo secolo, amavano trascorrere lunghi periodi di villeggiatura in questi luoghi carichi di fascino. Tra di esse, la casata dei Savoia è stata certamente tra le più influenti e la Regina Margherita tra i maggiori estimatori del Monte Bianco e delle sue valli. Questo connotato nobile si è tramandato nei secoli e trova oggi la sua miglior incarnazione nel Grand Hotel Royal e Golf, il primo hotel in assoluto della Valle d’Aosta già allora dimora di personaggi illustri come, appunto, le maestà di casa Savoia o Giosuè Carducci. L’eleganza degli ambienti, la cura nel servizio e la discreta attenzione che viene riservata agli ospiti, sono i segreti di una noblesse che si respira in ogni momento: nelle raffinate sale dei due ristoranti, nelle eleganti camere e nelle esclusive suites o ancora nel centro wellness, la Royal Spa, dove agli ospiti sono proposti percorsi totalmente naturali e rigeneranti.

THE ELEGANT REFERENCE POINT FOR STAY, MEETINGS AND SOPHISTICATED GLAMOUR

*****

GRAND HOTEL ROYAL E GOLF

COURMAYEUR Via Roma 87 Tel. 0165.83161 www.hotelroyalegolf.com

The history and fame of Courmayeur have noble origins, inextricably linked to those families who, since the nineteenth century, loved to spend long periods of holidays in these places filled with charm. Among them, the Savoy family was certainly one of the most influential and Queen Margherita among the biggest admirers of Mont Blanc and its valleys. This noble connotation has been handed down over the centuries and today finds its best incarnation in the Grand Hotel Royal e Golf, the first ever hotel in the Aosta Valley already then home to illustrious figures such as the majesties of Savoia or Giosuè Carducci. The elegance of the surroundings, the care in the service and the discreet attention given to the guests are the secrets of a nobility which breathes at all times: in the sophisticated rooms of the two restaurants, in the elegant bedrooms and in the exclusive suites or even in the wellness centre, the Royal Spa, with totally natural and regenerating proposals.


Proprietà fotografica: Š Anteprima S.r.l. - www.images.it


GRAND HOTEL ROYAL & GOLF

Questo albergo ha mantenuto il fascino della sua storia, con le corna autentiche di daino e stambecco integrate nelle spalliere delle sedie, delle poltrone e come portalampade. Sono corna caduche raccolte durante la muta annuale degli animali This hotel has maintained the charm of its history, with genuine deer and ibex horns integrated in the backrests of the chairs and armchairs and as lamp holders. They are horns that have fallen when they shed their horns annually

CreativitĂ & talento in cucina con una doppia brigata di eccezione: la passione e la poliedricitĂ  degli Chef Paolo Griffa al Petit Royal e Andrea Alfieri al Grand Royal. Creativity & talent in the kitchen with an exceptional double brigade: the passion and versatility of Chef Paolo Griffa at Petit Royal and Andrea Alfieri at the Grand Royal.


90 CHARMING HOTELS

CHEF PAOLO GRIFFA AL PETIT ROYAL

LE PROPOSTE DI ALTA CUCINA AL GRAND HOTEL ROYAL E GOLF È dedicata agli amanti dell’alta cucina una delle novità più interessanti di Courmayeur in queste stagioni. Paolo Griffa, classe 1991, è certamente un “predestinato” ed è considerato uno dei più promettenti cuochi italiani; il palcoscenico del Royal e l’esclusivo contesto del Monte Bianco sono stati un’attrazione fatale per la sua luminosa carriera. Amatissimo dal grande pubblico italiano per le sue numerose apparizioni in trasmissioni televisive di successo, è stimato anche dai grandi giornalisti enogastronomici italiani, curiosi di seguire la sua crescita. Paolo ben sapeva fin da bambino che avrebbe cucinato; i suoi primi approcci sono nella cucina di casa come aiutante di nonna e mamma. Crescendo afferma la sua passione per la cucina che studia, sperimenta, impara giorno e notte giocando, leggendo, studiando e cucinando ovviamente. Nel suo percorso professionale incontra e lavora con artigiani specializzati, ristoranti tradizionali e ristoranti stellati in Italia e all’estero. Ha vinto per l’Italia il Premio San Pellegrino Young chef 2015.

HAUTE CUISINE PROPOSALS AT THE GRAND HOTEL ROYAL E GOLF One of the most interesting new features of Courmayeur this season is dedicated to lovers of haute cuisine. Paolo Griffa, born in 1991, is certainly “predestined”and is considered one of the most promising Italian chefs; the stage of the Royal and the exclusive context of Mont Blanc were a fatal attraction for his bright career. Beloved by the great Italian public for his numerous appearances in successful TV shows, he is also held in esteem by the great Italian food and wine journalists, curious to follow his growth. Paul has known since he was a child that he would cook; his first approaches were in the home kitchen as his grandmother's and mother's helper. Growing up affirmed his passion for cooking that he studies, experiments, learns day and night playing, reading, studying and cooking of course. In his professional career he meets and works with specialised artisans, traditional restaurants and mitchelin starred restaurants in Italy and abroad. He won the San Pellegrino Young Chef 2015 Award for Italy.


Paolo Griffa crea declinazioni stimolanti e tecnicamente perfette Paolo Griffa creates stimulating and technically perfect variations.


92 CHARMING HOTELS

AU COEUR DES NEIGES RESORT CHALET PER SOGNARE, BISTROT PER IL PALATO, PISCINA E SPA PER IL BENESSERE La neve, per chi ama la montagna e i suoi luminosi giochi di luce invernali, è il vero quinto elemento: acqua cristallizzata in minuscoli aghi di ghiaccio che la natura è capace di combinare tra loro dando vita ad armonie geometriche uniche e irripetibili. Proprio come i cristalli di neve, il resort Au Coeur des Neiges è unico, un luogo che fa dell’armoniosa eleganza e della raffinatezza il suo marchio distintivo. Un complesso di elegantissimi chalet in ricercato stile alpino, incorniciati dal panorama del Monte Bianco, nei quali gli ospiti possono trovare la riservatezza di una struttura indipendente al contempo dotata di tutti i servizi e comfort dell’hotel a quattro stelle. Per chi è alla ricerca di un’atmosfera di classe e vuole regalarsi dei momenti dedicati alla cura del proprio corpo, le possibilità sono infinite: massaggi, bagno turco, sauna, doccia emozionale, una piscina coperta e riscaldata con getto d’acqua a cascata e zona idromassaggio. Per chi invece predilige il gusto e la ricercatezza della buona cucina, nella calda atmosfera del Bistrot ci si può deliziare con specialità di haute cuisine, raffinata pasticceria o sfiziosi aperitivi, grazie allo chef sempre a disposizione per proporre un menu ricercato servito al tepore del camino.

CHALET FOR DREAMS, BISTROT FOR TASTEBUDS, POOL AND SPA FOR WELLBEING The snow, for the mountain lovers and its beautiful winter play of light, is truly the fifth element: crystallized water in tiny pieces of ice that nature is able to combine in beautiful gemotrical shapes that are unique and irreplaceable. Just as snowflakes, Au Coeur des Neiges Resort is unique, a place where elegance and sophistication are its signature. A complex of refined chalet with a special alpine style within the frame of the beautiful Mont Blanc, where guests can find the privacy of an independent home which offers at the same time all the services and comforts of a four-stars hotel. For those who are looking for a top class athmosphere and want to discover a sense of pure wellbeing, there are many possibilities: taylor made massages and treatments, hammam, sauna, multisensory shower, an indoor heated pool with waterfalls and hydrojets. For the food lovers, in the warmth of the Bistrot guests are able to experience homemade specialties, great patisserie or fanciful aperitifs, all prepared by the chef who is always up for a refined menu that can be enjoyed in front of the fireplace.

****

AU COEUR DES NEIGES LUXURY CHALET COURMAYEUR

Strada Statale 26, 2/b Tel. 0165.843514 www.aucoeurdesneiges.co


95 CHARMING HOTELS

AU COEUR DES NEIGES

Per chi poi desiderasse lâ&#x20AC;&#x2122;intimitĂ di una cena a lume di candela, uno chef privato e un cameriere sono sempre a disposizione per cucinare e servire deliziosi piatti direttamente nella cucina del vostro chalet. Il resort è in posizione strategica a due minuti a piedi dalla funivia e a 5 minuti dal centro del paese For those who prefer the intimacy of a candelight dinner, a private chef and a waiter can be the perfect solution to have a meal cooked and served directly in the coziness of the chalet. The hotel is located at only 2 minutes walk from the main gondola and 5 minutes to downtown


97

CHARMING HOTELS

AUBERGE DE LA MAISON ALPINE RESORT & SPA

IL ROMANTICO CHARME DELL’AUBERGE ALLE PENDICI DEL MONTE BIANCO Entrèves è un luogo suggestivo, un villaggio che da sempre custodisce la vera anima del borgo di montagna. Il toponimo deriva dal patois locale e significa “tra le acque” perché è qui che s’incontrano la Dora della Val Vény e quella della Val Ferret. Ecco perché l’atmosfera di questo posto, che per secoli ha costituito l’ultima propaggine di civiltà prima del regno dei ghiacci del Monte Bianco, è così carica di fascino ed energia. Perfettamente inserito in questo ambiente, l’Auberge de La Maison è un raffinato hotel realizzato con la pietra e il legno delle Alpi, un luogo dove si respira la calda accoglienza di una tradizionale casa di montagna. Il fascino e il tepore dei graziosi caminetti, le stampe pregiate, i dipinti e gli oggetti antichi rievocano epoche del passato, mentre la stufa in maiolica dello chalet - massiccia, calda e con decori policromi - riesce a regalare attimi di puro piacere e relax. Il regno assoluto del benessere, poi, è la spa Maison d’Eau, il luogo ideale nel quale abbandonarsi alla cura del proprio corpo, cullati dalla musica soffusa e avvolti in fragranti essenze di montagna. Ogni camera si distingue per l’unicità dei particolari: una stufa in maiolica, un ampio soppalco in legno, un quadro d’autore o una collezione di oggetti tipicamente alpini.

THE ROMANTIC CHARMING OF AUBERGE WITH THE MONT BLANC LANDSCAPE

****

AUBERGE DE LA MAISON ALPINE RESORT & SPA COURMAYEUR

Via Passerin d’Entrèves 16/A Tel. 0165.869811 www.aubergemaison.it

Entrèves is a charming place, a village that has always safeguarded the true soul of the mountain village. The place name derives from the local patois and means “between the waters” because it is here the Dora of Val Vény and that of Val Ferret meet. This is why the atmosphere of this place, which for centuries has been acknowledged as the last extension of civilization before the Mont Blanc ice kingdom, is so full of charm and energy. Ideally located in this setting, the Auberge de La Maison is a refined hotel built with the stone and wood of the Alps, a place where you can breathe the warm welcome of a traditional mountain house. The charm and warmth of the attractive fireplaces, precious prints, paintings and antique objects evoke the ages of the past, while the majolica stove in the chalet - massive, warm and with polychrome decorations - is able to give moments of pure pleasure and relaxation. The ultimate realm of well-being, is the Maison d’Eau spa, the ideal place to indulge in the care of your body, cradled by the suffused music and wrapped in fragrant mountain essences. Each room is distinguished by the uniqueness of the details: a majolica stove, a large wooden loft, a painting or a collection of typically alpine object.


98

AUBERGE DE LA MAISON

CHARMING HOTELS

Il ristorante l’Aubergine, il cuore gourmand dell’Auberge de La Maison, con l’eccezionale vista sul Monte Bianco e il crepitante camino, è il luogo in cui il fascino dell’ambiente si sposa con i sapori di montagna, tutto grazie a una cucina genuina e profondamente rispettosa della tradizione: i prodotti del territorio come i pesci d'acqua dolce, la selvaggina, i funghi e le ottime castagne sono in grado, grazie alla creatività dello chef, di creare un mélange di sapori che rievocano la tradizione e la storia della Vallée.

Il caldo abbraccio dell’Auberge: il benessere della Maison d’Eau e del Refuge du Mont-Blanc, i sapori del ristorante l’Aubergine e la calda accoglienza dello chalet The romantic charm of the Auberge: the well-being of the Maison d’Eau and the Refuge du Mont-Blanc, the flavours of the Aubergine restaurant and the warm welcome of the chalet

The Aubergine restaurant, the gourmand heart of the Auberge de La Maison, with the exceptional views of Mont Blanc and the crackling hearth, is the place where the charm of the environment blends with mountain flavours, all thanks to a genuine cuisine that is deeply respectful of tradition: local products such as freshwater fish, game, mushrooms and excellent chestnuts are able, thanks to the creativity of the chef, to create a mix of flavours that are reminiscent of the tradition and the history of the Aosta Valley.


100 CHARMING HOTELS

QC TERMEMONTEBIANCO

UN’ESPERIENzA DI PURA FELICITÀ IN UN PANORAMA MOzzAFIATO Un indirizzo prezioso, che ha fatto dell’accoglienza un’arte: è la struttura alberghiera QC Termemontebianco, alle pendici del Monte Bianco in prossimità delle Terme di Pré Saint Didier. Si tratta di un hotel 4 stelle con 57 camere, Alpine SPA e ristorante, dedicato a chi vuole mantenere stretto il legame con il territorio, prolungando il soggiorno in Valle. Lo chef Nicola Ricciardi con la sua appassionata brigata e Angelo Marinelli, il responsabile di sala, sanno cosa vuol dire coccolare gli ospiti a tavola: menu, carta dei vini, attenzioni esclusive insieme al panorama mozzafiato in cui è immersa la struttura, regalano un’esperienza che coinvolge e appaga tutti i sensi. Nella SPA di 1.000 mq all’interno del resort, gli ospiti possono scegliere tra idromassaggi, vasca panoramica, saune, bagno turco, percorsi Kneipp, olfattorio e meravigliose sale relax. In giardino, la vasca principale e la sauna chalet garantiscono il contatto con la natura, per una rigenerazione totale e profonda. Ma forse perfino qualcosa in più: un’esperienza di pura felicità.

AN EXPERIENCE OF PURE HAPPINESS IN A BREATHTAkING PANORAMA A precious address that has made welcoming an art: it is the QC Termemontebianco hotel structure, on the slopes of Mont Blanc near the Pré Saint Didier Thermal SPA. It is a 4-star hotel with 57 rooms, an Alpine SPA and restaurant, dedicated to those who want to maintain close ties with the territory, extending their stay in the valley. The chef Nicola Ricciardi with his passionate group and Angelo Marinelli, the manager of the room, know what it means to pamper the guests at the table: the menu, wine list, exclusive attention together with the breath-taking panorama in which the structure is immersed, give an experience that involves and satisfies all the senses. In the 1,000 m² SPA inside the resort, guests can choose between whirlpools, a panoramic pool, saunas, a Turkish bath, Kneipp paths, olfactory and wonderful relaxation rooms. In the garden, the main pool and the chalet sauna guarantee contact with nature, for total and deep regeneration. But perhaps even something more: an experience of pure happiness.

****

QC TERMEMONTEBIANCO PALLESIEUX PRÉ SAINT DIDIER

Tel. 0165.87004 www.qctermemontebianco.it


QC TERMEMONTE BIANCO

QC Termemontebianco: un angolo di pace dove rigenerarsi e prendersi cura di sĂŠ, ritrovando tutti i valori autentici del relax di montagna ed il piacere di rilassarsi immersi nella natura QC Termemontebianco: a peaceful corner where you can recuperate and take care of yourself, rediscovering all the authentic value of relaxation in the mountains and the pleasure of relaxing immersed in nature


104 CHARMING HOTELS

GRAN BAITA HOTEL & WELLNESS RESORT CALDE ATMOSFERE, SEDUCENTE CHARME E ACCOGLIENZA ALPINA Il nome Courmayeur richiama, nella mente del viaggiatore, echi di quel modo tutto aristocratico di visitare il mondo, quando Corte Maiore era meta di lunghi soggiorni alpini alla ricerca della purezza delle vette. Queste stesse atmosfere di classe abbracciano, oggi, gli ospiti dell’Hotel Gran Baita non appena varcato l’elegante ingresso. La costruzione, in curatissimo stile valdostano, riesce a coniugare alla perfezione eleganza e calore della tradizione, mentre la sua posizione, uno degli angoli più affascinanti di Courmayeur, a pochi passi dal centro e dal grazioso abitato di La Saxe, permette di contemplare le maestose cime del massiccio del Monte Bianco. Dalle camere, tutte elegantemente arredate con morbidi tocchi alpini, lo sguardo può spaziare verso creste e guglie di roccia, accarezzate dai venti o ricoperte di neve leggera, mentre ci si abbandona al confortevole tepore di un ambiente curato nei minimi dettagli. Il legno finemente lavorato della boiserie, il cotto dei pavimenti, l’elegante parquet delle camere - insieme ai dettagli degli arredi - sono capaci di trasmettere sensazioni ed emozioni di profondo benessere.

A WARM ATMOSPHERE, A SEDUCTIVE CHARM AND AN ALPINE WELCOME The name Courmayeur brings, to the mind of travellers, echoes of that aristocratic way of visiting the world, when Corte Maiore was the destination of long Alpine stays in search of the purity of the peaks. These same classy atmospheres, today, embrace the guests of the Hotel Gran Baita as soon as they come in the elegant entrance. The building, in well-kept Aosta Valley style, manages to perfectly combine elegance and the warmth of tradition, while its position, in one of the most captivating areas of Courmayeur, a short walk from the centre and the pretty village of La Saxe, allows you to contemplate the majestic peaks of the Mont Blanc massif. From the rooms, all elegantly furnished with soft Alpine touches, you can see ridges and pinnacles of rock, caressed by the winds or covered with light snow, while you lose yourself in the comfortable warmth of an environment that has had every attention paid to detail. The finely worked wood of the boiserie, the terracotta floors, the elegant parquet of the rooms along with the details of the furnishings - are able to convey feelings and emotions of deep well-being.

****

GRAN BAITA ALPISSIMA MOUNTAIN HOTEL COURMAYEUR

Strada Larzey-Entrevès 2 Tel. 0165.844040 www.alpissima.it


106 CHARMING HOTELS

GRANBAITA

CENTRO BENESSERE

Uno dei fiori all’occhiello dell’Hotel Gran Baita è la Spa, dove l’incantevole piscina coperta e scoperta, riscaldata a 32°, regala momenti indimenticabili: un bagno sotto una morbida nevicata o un momento di abbandono al cospetto del Monte Bianco, illuminato dalle luci del tramonto. E questo meraviglioso scenario fa da sfondo anche alla sauna panoramica, dove abbandonare tutte le tensioni e la stanchezza dopo una giornata sugli sci o sui sentieri di montagna. Inoltre, il bagno turco, la doccia emozionale, la zona relax con tisaneria e il centro massaggi, completano un percorso della salute in grado di rigenerare completamente corpo e spirito.

WELLNESS CENTRE

One of the highlights of the Hotel Gran Baita is the SPA, where the enchanting indoor and outdoor pool, which is heated to 32 °, offers unforgettable moments: bathe under a soft snowfall or have a moment of abandonment in the presence of Mont Blanc, illuminated by the lights of the sunset. And this wonderful setting is also the backdrop to the panoramic sauna, where you can leave all your tensions and tiredness after a day on skis or on mountain paths. In addition, the Turkish bath, the emotional shower, the relaxation area with herbal teas and the massage centre, complete a health path that can completely regenerate body and spirit.


RISTORANTE GOURMET E BRASSERIE “LA SAPINIÈRE"

Per gli amanti del gusto e dei sapori raffinati l’Hotel Gran Baita ha un occhio di particolare riguardo: due ristoranti, il Ristorante Gourmet Gran Baita e la Brasserie La Sapinière, offrono una ricchezza di piatti e una varietà di scelta degne dei più esigenti intenditori. Il rinomato ristorante dell’hotel offre un’ampia selezione di piatti che spaziano dalla tradizione locale alla migliore cucina nazionale, mentre la nuovissima Brasserie propone un tuffo nei sapori di un tempo, rivisitando la cucina valdostana e coniugandola con les goûts de Savoie della tradizione alpina francese.

GOURMET RESTAURANT AND BRASSERIE "LA SAPINIÈRE"

For lovers of flavour and refined tastes, the Gran Baita Hotel has something special: two restaurants, the Ristorante Gourmet Gran Baita and the Brasserie La Sapinière, offer a wealth of dishes and a variety of choices worthy of the most demanding connoisseurs. The hotel’s renowned restaurant offers a wide selection of dishes ranging from local tradition to the best national cuisine, while the new Brasserie offers a dip in the flavours of the past, revisiting the Aosta Valley cuisine and combining it with the goûts de Savoie of the Alpine tradition French.


109 CHARMING HOTELS

HOTEL LE MASSIF

UN NUOVO CONCETTO DI OSPITALITÀ IN DUE SORPRENDENTI LOCATION A Courmayeur un innovativo ed esclusivo progetto per chi ama l’hotellerie di charme. Dall'inverno 2018 Italian Hospitality Collection inaugura Le Massif, un nuovo concetto di ospitalità dove il calore dell’accoglienza italiana è catturato da due location insuperabili: l’hotel Le Massif, a un soffio dalla funivia e dalle boutique della moda, e La Loge du Massif (nell’immagine) proprio nel cuore delle piste da sci. Questa accogliente e calda baita è un incantevole ristorante, e un piacevole bar, per tutti gli sciatori (oltre che un comodo mini-club e ski-room solo per gli ospiti del 5 stelle in centro paese). La deliziosa terrazza in quota a Plan Chécrouit offre la possibilità di godere del panorama unico delle vette del Monte Bianco. L’hotel Le Massif - con le sue ottanta camere, suite e junior suite - in un attraente stile alpino contemporaneo, si aggiunge al portfolio di IHC che annovera già il Chia Laguna resort in Sardegna e le rinomate strutture termali Fonteverde, Bagni di Pisa e Grotta Giusti in Toscana.

A NEW HOSPITALITY CONCEPT IN TWO SURPRISING LOCATIONS

*****

HOTEL LE MASSIF COURMAYEUR

Strada Regionale 38 www.lemassifcourmayeur.com

An innovative and exclusive hotel and restaurant is coming to Courmayeur. From winter 2018 Le Massif brings a new offering to the Alps, where the warmth of Italian hospitality will be showcased at two unparalleled locations: 5* Le Massif hotel and La Loge du Massif bar and restaurant (pictured). Le Massif hotel is ideally located in the centre of the village, a stone’s throw from the resort cable car and fashion boutiques. Contrastingly, La Loge du Massif at Plan Chécrouit is a cosy and warm mountain cabin located right in the heart of the ski slopes, ready to welcome guests and non-guests alike in for a break. The bar and restaurant boasts a terrace where visitors can enjoy the unique panorama of the peaks of Mont Blanc and also houses a kids-club and ski-room reserved exclusively for guests of Le Massif. Le Massif hotel offers eighty rooms, suites and junior suites in an attractive, contemporary mountain style and is the latest addition to the Italian Hospitality Collection portfolio which already includes the Chia Laguna resort in Sardinia and the renowned thermal SPA resorts, Fonteverde, Bagni di Pisa and Grotta Giusti in Tuscany.


111 CHARMING HOTELS

HOTEL PAVILLON

IL GUSTO DELLA TRADIZIONE A DUE PASSI DAL CENTRO L’ospitalità italiana è famosa in tutto il mondo e quali siano le caratteristiche più apprezzate del nostro paese è presto detto: stile, cucina e benessere. Questi tre elementi, uniti a una tradizione che si tramanda da generazioni, sono ciò che rende unico, nella sua calda accoglienza, l’Hotel Pavillon, gestito da decenni dalla famiglia Truchet. Gli ambienti sempre curati e ispirati all’architettura e all’arredamento valdostani fanno sì che, insieme alla calorosa accoglienza familiare, ci si possa sentire sempre a casa. Il ristorante, ricco di sapori genuini e affacciato sulla catena del Monte Bianco, propone un menu ricercato, quotidianamente studiato dallo chef. L’area benessere è dotata di un’ampia piscina con una zona idromassaggio che, grazie alle luminose vetrate che la circondano, regala l’indimenticabile emozione di nuotare in mezzo alla neve o immersi nel più bel panorama estivo delle Alpi. Regalarsi poi un attimo di piacere nella sauna, nel bagno turco o nel solarium, renderà il vostro soggiorno all’Hotel Pavillon un’esperienza di vero piacere.

THE TASTE OF TRADITION TWO STEPS FROM THE CENTRE Italian hospitality is famous all over the world and the most appreciated characteristics of our country are easily said: style, cuisine and wellness. These three elements, combined with a tradition that has been handed down for generations, are what make the Hotel Pavillon, run for decades by the Truchet family, unique in its warm welcome. The rooms that are always looked after and inspired by the architecture and furnishings of the Aosta Valley ensure that, together with the warm family welcome, you always feel at home. The restaurant, full of genuine flavours and overlooking the Mont Blanc chain, offers a refined menu, studied daily by the chef. The wellness area has a large swimming pool with a hydromassage area that, thanks to the bright windows that surround it, offers the unforgettable thrill of swimming in the snow or immersed in the most beautiful summer landscape of the Alps. Giving yourself a moment of pleasure in the sauna, in the Turkish bath or in the solarium, will make your stay at the Hotel Pavillon an experience of true pleasure.

****

HOTEL PAVILLON COURMAYEUR

Strada Regionale 62 Tel 0165.846120 www.pavillon.it


112 CHARMING HOTELS

HOTEL SVIZZERO

AVVOLTI NEL PROFUMO DEL LEGNO PER UN'ESPERIENZA UNICA, ROMANTICA E ORIGINALE Scostate la tenda e il Dente del Gigante o il bellissimo villaggio di Dolonne vi si stagliano di fronte. Un risveglio come questo è il sogno di chi ama le atmosfere alpine. Una ricca colazione a buffet e sarete pronti ad affrontare una splendida giornata. Al rientro sarete accolti dal caminetto acceso nel magnifico lounge bar, un ambiente caldo e accogliente in cui il legno, con il suo profumo delicato, è l’elemento dominante. Per cena non cercate altrove: l’accoppiata tra qualità del cibo e arredo delle sale è impareggiabile. L’hotel viene gestito da sempre dalla stessa appassionata famiglia valligiana. La sensazione d’intimità e di comfort, che gli ospiti possono assaporare in ogni momento del loro soggiorno, è frutto di un’attenta scelta e della cura per ogni particolare, dalle profumate candele accese ovunque, ad alcuni pezzi originali o realizzati artigianalmente a testimonianza dell’arte povera valdostana, agli splendidi tessuti; il tutto ispirato al naturale legame tra l’uomo di montagna e il suo ambiente.

WRAPPED IN THE PERFUME OF WOOD FOR A UNIQUE, ROMANTIC AND ORIGINAL EXPERIENCE Open the curtains and the Giant’s Tooth or the beautiful village of Dolonne stand in front of you. An awakening like this is the dream of those who love the Alpine atmosphere. A rich breakfast buffet and you will be ready to face a wonderful day. When you come back you will be welcomed by the fireplace in the magnificent lounge bar, a warm and welcoming environment where the wood, with its delicate scent, is the dominant element. For dinner do not look elsewhere: the coupling between the quality of food and furnishings in the room are unmatched. The hotel has always been managed by the same enthusiastic family from the Valley. The sensation of intimacy and comfort that guests can enjoy at any time of their stay is the result of a careful choice and care for every detail, from scented candles lit everywhere, to some original pieces or handmade testaments to the ‘arte povera valdostana’, to the splendid fabrics; all inspired by the natural bond between the mountain man and his environment.

****

HOTEL SVIZZERO COURMAYEUR

Strada Statale 26, n. 11 Tel. 0165. 848170 www.hotelsvizzero.com


CANIS AD PEDES EIUS DISCUMBENS EST Diutius et sine alimentis deficiens ut signa sunt in caelo duodecim Aries beneficio Liberi, quod is cum exercitum in Indiam per Libyam duceret per loca sicca et arenosa, qua aquae inopia CANIS AD PEDES EIUS DISCUMBENS EST Diutius et sine alimentis deficiens ut signa sunt in caelo duodecim Aries beneficio Liberi, quod is cum exercitum in Indiam per Libyam duceret per loca sicca et arenosa, qua aquae inopia


114 CHARMING HOTELS

HOTEL BERTHOD & APPARTAMENTI ENCLOS DE MORÓ

L’OSPITALITÀ DELLA FAM. BERTHOD FA DI QUESTO HOTEL UN GIOIELLO DELL’ACCOGLIENZA L’anima di Courmayeur sta nella calda ospitalità dei suoi albergatori, persone che fanno della propria attività una tradizione di famiglia, come la famiglia Berthod che ne incarna il vero spirito fin dal 1882, quando Jean Laurent Berthod, pioniere della ricettività valdostana, aprì la Maison dei Berthod “de Moro” ai turisti che trascorrevano le proprie vacanze in villeggiatura a Courmayeur. Nel cuore del paese, l’Hotel Berthod è un piccolo gioiello dell’accoglienza, un luogo in cui l’incontro tra design e stile tradizionale è in grado di creare quell’atmosfera familiare che solo una calda casa di montagna possiede. L’attenzione per il relax degli ospiti, che qui si sentono come a casa propria, è arricchita dalla rinnovata e suggestiva area benessere. Accanto alla bella costruzione dell’hotel, la proprietà ha inoltre recentemente realizzato i nuovissimi appartamenti l’Enclos de Moró, un complesso arredato con stile, composto da diverse unità di una o più camere da letto con un soggiorno, angolo cottura e bagno.

THE HOSPITALITY OF THE BERTHOD FAMILY MAKE THIS HOTEL A REAL GEM The soul of Courmayeur is in the warm hospitality of its hotel owners, people whose business is a family tradition, like the Berthod family who have embodied the true spirit since 1882, when Jean Laurent Berthod, pioneer of the Aosta Valley tourism trade, opened the Maison of the Berthods “de Moro” to tourists who spent their holidays in Courmayeur. In the heart of the village, Hotel Berthod is a little gem of hospitality, a place where the meeting between design and traditional style is able to create that homey atmosphere that only a warm mountain house possesses. The attention to the well-being of the guests, who feel at home here, is enriched by the renovated wellness area. Next to the beautiful hotel building, the property has also recently built new apartments l’Enclos de Moró, a stylishly furnished complex consisting of several units of one or more bedrooms with a living room, kitchenette and bathroom.

*** HOTEL BERTHOd COURMAYEUR

Via Puchoz 11 Tel. 0165.842835 www.hotelberthod.com


116 CHARMING HOTELS

HOTEL BERTHOD

LES CROTTES DE L’HOTEL BERTHOD

La rinnovata area benessere nella quale, grazie all’idromassaggio con chaise longue e massaggio plantare, al bagno turco, alla sauna e alla nuova doccia emozionale, ci si potrà alleggerire dalle fatiche di una giornata sulla neve, abbandonandosi alle calde carezze dell’acqua The renovated wellness area where, thanks to a whirlpool with chaise longhe and plantar massage, Turkish bath, sauna and new emotional shower, you can lose the fatigue of a day on the snow, losing yourself to the warm caresses of the water


118 CHARMING HOTELS

HOTEL COURMAYEUR

IL FASCINO DELLA CARATTERISTICA ATMOSFERA DI MONTAGNA Nel cuore di Courmayeur, in posizione strategica affacciato sulla via pedonale all’ingresso del centro e nei pressi della funivia principale, l’hotel della famiglia Vecchi è da oltre 50 anni sinonimo di qualità e di ospitalità. Un tempo punto di arrivo delle carrozze in paese, è stato recentemente rinnovato con materiali tipici della Vallée, per ricreare una caratteristica atmosfera di montagna; dispone di 35 camere - con vista sulla catena del Monte Bianco e comodo balcone - di posteggio privato e ha il plus al suo interno di un accogliente bar e un intimo ristorante. Quest’ultimo offre una cucina basata su materie prime locali che seguono la stagionalità del mercato. La rilassata atmosfera del bar, a due passi dall’animata Via Roma, è apprezzata dagli ospiti in estate e in inverno per drink di stagione, vini selezionati e particolari amari a km 0.

THE CHARM OF THE CHARACTERISTIC MOUNTAIN ATMOSPHERE

HOTEL COURMAYEUR

COURMAYEUR Via Roma 158 Tel. 0165.846732

In the heart of Courmayeur, in a strategic position overlooking the pedestrian street at the entrance to the centre and near the main cable car, the Vecchi family’s hotel has been synonymous with quality and hospitality for more than 50 years. It was once the point of arrival for carriages in the village, and has recently been renovated with typical Aosta Valley materials, to recreate a characteristic mountain atmosphere; it has 35 rooms - with a view of the Mont Blanc chain and a comfortable balcony - private parking and has the plus of a cosy bar and an intimate restaurant. The latter offers a cuisine based on local raw materials that follow the seasonality of the market. The relaxed atmosphere of the bar, just steps away from the lively Via Roma, is appreciated by guests in summer and in winter for seasonal drinks, selected wines and characteristic bitters at zero km.


Unâ&#x20AC;&#x2122;affascinate e strategica posizione nella via principale del paese A charming and strategic location in the main street of the village


3 121 CLUBS & ENTERTAINMENT

clubs & entertainment

Courmayeur è un luogo di entusiasmo, gioia e divertimento. Numerosi frequentatori di questa località amano lo sport, il buon cibo, la musica, il benessere e le emozioni. Concetti e valori sempre più condivisi a apprezzati dai turisti italiani e stranieri di élite che non hanno la possibilità di godere di lunghi periodi di vacanza e pertanto cercano la miglior organizzazione con servizi di massima qualità. “Entertainment” è la parola che meglio esprime il desiderio di vivere la montagna nel divertimento dei 5 sensi. Ammirare panorami unici, ascoltare musiche delicate o ritmi coinvolgenti, gustare cibi e piatti gourmet, e condividere profumi, momenti di relax e suggestioni con i propri cari e i propri amici. Il Super G in quota a Plan Chécrouit è il “Club” che meglio di ogni altro interpreta tutti questi sogni in un unico luogo.

Courmayeur is a place of enthusiasm, joy and fun. Numerous visitors to this area love sport, good food, music, well-being and excitement. Concepts and values that are always more shared and appreciated by Italian and foreign elite tourists, who do not have the possibility to enjoy long holiday periods and therefore seek the best organisation with top quality services. “Entertainment” is the word that best expresses the desire to experience the mountains in the fun of the 5 senses. Admire unique landscapes, listen to delicate music or engaging rhythms, enjoy gourmet food and dishes, and share scents, moments of relaxation and splendour with loved ones and friends. Super G, situated up at Plan Checrouit is the “Club”, that better than any other, interprets all these dreams in one place.


122 CLUBS & ENTERTAINMENT

SUPER G ITALIAN MOUNTAIN LODGE

EAT. SLEEP. RIDE. APRES-SKI. REPEAT. THE PLACE TO BE IN COURMAYEUR Tre terrazze, un ristorante aperto anche alla sera, dj set, una spa e otto camere intitolate ai “giganti” della storia, da David Bowie a Nikola Tesla: questi alcuni degli ingredienti che hanno fatto del Super G - mountain lodge inaugurato nel 2013 a Plan Chécrouit, Courmayeur - uno degli indirizzi più cool di tutte le nostre Alpi. Qui si divertono tutti, nessuno escluso: dallo sciatore-gourmet che vuole provare le creazioni di chef stellati allo sciatore-flaneur che preferisce chiudere la giornata con champagne e crudité. Dai ventenni che, tolti gli sci, vogliono musica, musica e ancora musica, alle coppie che cercano un posto dove combinare una cena very chic, un sontuoso massaggio e una notte in quota (e poi via al mattino a disegnare le prime curve sulle piste ancora deserte). In più anche aragoste, king crab e ostriche “sulla neve” grazie al delizioso Fish Bar. Après ski leggendario, offerta food strepitosa e un boutique hotel che è un concentrato di glamour e carattere: tutto questo (e molto altro ancora) è il Super G, il mountain lodge ai piedi del Monte Bianco che non vi potete perdere

EAT. SLEEP. RIDE. APRES-SKI. REPEAT. THE PLACE TO BE IN COURMAYEUR Three terraces, a restaurant also open in the evenings, a dj set, a spa and eight rooms named after the “giants” of history from David Bowie to Nikola Tesla: these are some of the ingredients that have made the Super G mountain lodge, opened in 2013 at Plan Chécrouit Courmayeur, one of the coolest destinations in all of our Alps. Everyone enjoys themselves here, no one excluded: from the skier-gourmet who wants to try the creations of the starred chefs to the skierflaneur who prefer to close the day with champagne and crudités. From the 20 year olds, who, once they take off their skis, want music, music and music, to couples looking for a place to combine a very chic dinner, a sumptuous massage, and a night at altitude (and then first thing in the morning to draw the first curves on the still deserted slopes). In addition also lobster, king crabs and oysters “on the snow” thanks to the new Fish Bar. Legendary après ski, delicious food possibilities and a boutique hotel that is a concentrate of glamour and character: all this (and much more) is Super G, the mountain lodge at the foot of the Mont Blanc that you can not miss.

SUPER G COURMAYEUR

Località Plan Chécrouit 9 Tel. 0165.842660 www.lovesuperg.com


4 125 GREAT HOTELS NEARBY

GREAT HOTELS NEARBY OSPITALITÀ A DUE PASSI DA COURMAYEUR

Le valli del Monte Bianco sono l’incantevole zona alpina nella regione Valle d’Aosta nell’angolo più nord occidentale dell’Italia. Questo piccolo territorio è denominato Valdigne e comprende 4 comuni oltre Courmayeur: sono La Thuile, famosa località sciistica, Pré Saint Didier, celebre per le antiche Terme, oltre ai deliziosi paesi di Morgex e La Salle. Tra le “esperienze che non potete perdere” che questo libro propone abbiamo ritenuto opportuno suggerirvi anche alcuni luoghi e attività a pochi chilometri dal paese principale a cominciare da alcune eccellenze nell’ospitalità e nella ristorazione.

The Mont Blanc valleys are the enchanting Alpine area of the Aosta Valley region in the most north western corner of Italy. This little territory is called the Valdigne and contains Courmayeur and 4 other municipalities: they are La Thuile, a famous ski resort, Pré Saint Didier, famous for its ancient thermal baths, as well as the wonderful villages of Morgex and La Salle. Among the “experiences that you can’t miss” that this book suggests, we thought it appropriate to suggest some places and activities a few kilometres from the main town, starting with some examples of excellence in hospitality and catering.


127 HOTELS NEARBY

NIRA MONTANA & STARS RESTAURANT

UNICO DA OGNI PUNTO DI VISTA; LASCIATEVI SEDURRE DAL LUSSO PURO E ACCOGLIENTE La Thuile vanta uno dei comprensori sciistici più ampi e spettacolari delle Alpi con oltre 160 km di piste a cavallo tra Italia e Francia. La località ospita emozionanti gare di Coppa del Mondo di Sci Alpino. Questo sofisticato boutique hotel propone i servizi e le atmosfere di alto profilo per ospiti raffinati ed esigenti. Ogni aspetto è curato, originale e mai banale. Le camere riflettono la bellezza della natura circostante. La fantasia delle tappezzerie è a tema “silvestre”, il legno dei pavimenti richiama i tronchi degli alberi, gli arredi celebrano il fascino avvolgente e senza tempo della natura. Il ristorante “Stars” propone un’ottima cucina italiana e regionale dando vita a fantasiosi menu di stagione con ingredienti freschissimi di provenienza locale. L’atmosfera è sofisticata ma rilassata, in un ambiente contemporaneo di design locale.

UNIQUE BY EVERY POINT OF VIEW; INDULGE IN PURE LUXURY AND THE COSY ATMOSPHERE

*****

NIRA MONTANA LA THUILE

Località Arly 87 Tel. 0165.883125 www.niramontana.com

La Thuile is one of the largest and most spectacular ski domains in the Alps with over 160 km of slopes between Italy and France. The resort hosts exciting Ski World Cup races. This sophisticated boutique hotel provides high-profile service and atmosphere for refined and demanding guests. Every aspect is taken care of, original and never banal. The rooms reflect the beauty of the surrounding nature. The pattern of the upholstery is forest themed, the wooden floor recollects the trunks of trees, the furnishings celebrate overwhelming glamour and timeless nature. The restaurant “Stars” serves fine Italian and regional cuisine, creating an imaginative seasonal menu with locally sourced, fresh ingredients. The atmosphere is sophisticated yet relaxed, in a contemporary ambient of local design.


128 HOTELS NEARBY

NIRA MONTANA

Nira SPA offre una vasta gamma di trattamenti in un ambiente elegante con programmi su misura a base di prodotti naturali. Le sale trattamenti sono la quintessenza della privacy, per unâ&#x20AC;&#x2122;esperienza di pieno e autentico piacere, da soli o in coppia. Nira SPA è dotata di palestra con attrezzatura Technogym, piscina coperta, sauna, bagno turco, vitarium e area Terre & Aqua Nira SPA offers a wide range of treatments in elegant surroundings with tailored programs, based on natural products. The treatment rooms are the epitome of privacy, for an experience of full, genuine pleasure, be it alone or in pairs. Nira SPA has a gym with Technogym equipment, indoor pool, sauna, turkish bath, vitarium and Terre & Aqua area


RESIDENCE COURMAISON

LA POSIZIONE STRATEGICA È UNA DELLE QUALITÀ DI QUESTO AMATO RESIDENCE Tra la quiete delle montagne, il silenzio dei boschi e un panorama da sogno, trovate il Residence Courmaison. Una delle sue qualità è la posizione strategica degli appartamenti che sono immersi nella natura ma anche vicinissimi ai luoghi più interessanti e ricercati. Grazie alla sua posizione, con l’esclusivo servizio navetta, in pochi minuti gli ospiti vengono accompagnati sia al centro di Courmayeur, tra i negozi più eleganti e raffinati, sia agli impianti di risalita. Il complesso del Residence è formato da appartamenti Classic e Superior di varie dimensioni, dai monolocali a due posti letto, fino ai trilocali, con doppi servizi, per 6 persone. Nessun appartamento è uguale all’altro; ogni ambiente è arredato e personalizzato con charme e stile alpino con dettagli, oggetti e tessuti che aggiungono ricordi ed emozioni alla propria vacanza. I bambini giocano nel miniclub situato di fianco al bar dove consumare una buona colazione. II Residence Courmaison è un interessante investimento immobiliare che consente di apprezzare i benefici della locazione.

THE STRATEGIC POSITION IS JUST ONE OF THE QUALITIES OF THIS BELOVED RESIDENCE

RESIdENCE COURMAISON PRÉ SAINT DIDIER

Route Mont Blanc 26 Palleusieux Tel. 0165.846815 www.courmaison.it

Among the quiet of the mountains, the silence of the woods and the dream like views, you will find the Residence Courmaison. One of its qualities is the strategic position of its apartments, immersed in nature whilst near to places of interest. Thanks to its position, you can use the exclusive “Shuttle service” which, in a few minutes, will take guests either to the centre of Courmayeur, with its elegant and refined shops, or to the cableway for the slopes. The complex is composed by various apartments, Classic or Superior, of various sizes from studio flats with a sofa bed for two people, to a three-room apartment with two bathrooms for six people. Every apartment is different, finished with differing furnishings and personalized with charm, alpine style and great attention to detail so as to enhance your experience and memories of your holiday. Children can play in the miniclub situated next to the bar where breakfast is served. Residence Courmaison also offers interesting investment opportunities to appreciate the benefits of letting.


132 HOTELS NEARBY

LOCANDA BELLEVUE

UNA LOCANDA ACCOGLIENTE E CONFORTEVOLE A DUE PASSI DALLE TERME Lungo la strada che da Aosta sale dolcemente fino a Courmayeur, il panorama spazia da alte cime innevate ad ardite guglie, da boschi di larice e abete a pascoli ammantati di candida neve. Ma giunti a Pré Saint Didier gli occhi vengono magneticamente attratti da un solo protagonista: il Monte Bianco. In questo villaggio la vista di “sua maestà” è mozzafiato e il miglior scorcio in assoluto lo si gode dalla Locanda Bellevue. Proprio qui, grazie all’intraprendenza di Angela Bordon - dama dell’alta società valdostana - fin dal 1949 il Bellevue accoglie gli amanti del Monte Bianco. Oggi la gestione della Famiglia Bruno è amata e ammirata. Le stanze, ognuna arredata con caratteristiche decorative riferite a un tema tipico dell’ambiente alpino - come “fiocco di neve”, “pino”, “cervo”, “cuore”… - sono tutte realizzate secondo l’architettura tradizionale valdostana.

A WELCOMING AND COMFORTABLE LOCAND NEAR BY THE SPA

LOCANdA BELLEVUE PRÉ SAINT DIDIER

Avenue du Mont Blanc 52 Tel. 0165.87074 www.locandabellevue.com

Along the road that rises gently from Aosta to Courmayeur, the panorama ranges from high snow-capped peaks to bold spires, from forests of larch and fir-trees to meadows covered in pure white snow. But, arriving in Pré Saint Didier, the eyes are magnetically attracted to a single protagonist: Mont Blanc. In this village the view of “his majesty” is breath-taking and the best view is enjoyed by the Locanda Bellevue. Right here, thanks to the lady of high Aosta Valley society, Angela Bordon’s initiative, since 1949, the Bellevue has welcomed Mont Blanc lovers. Today the management of the Bruno Family is loved and admired. The rooms, each furnished with decorative features referring to a typical theme of the Alpine environment - such as “snowflakes”, “pine”, “deer”, “hearts” ... - are all made according to traditional Aosta Valley architecture.


135 HOTELS NEARBY

LOCANDA BELLEVUE

La cucina, insignita della prestigiosa etichetta “Saveurs du Val d’Aoste” per la qualità delle materie prime provenienti da produttori locali, è l’altro pezzo forte di casa: piatti tipici a base di fontina, selvaggina, carni alla brace, ricette tipiche delle valli valdostane e vini delle migliori cantine del territorio. The kitchen, honoured with the prestigious label “Saveurs du Val d’Aoste” for the quality of raw materials from local producers, is the other strong point: typical fontina based dishes, game, grilled meats, typical Aosta Valley recipes and wines from the best wine cellars in the area.


136 HOTELS NEARBY

HOTEL CHÂTEAU BLANC

IN UN’ANTICA DIMORA DEL 1700 UN HOTEL DI CHARME ACCOGLIENTE E DI BUON GUSTO Un ricercato relais nel cuore di La Thuile, recentemente rinnovato e ristrutturato, che dispone di 12 eleganti camere una diversa dall’altra, arredate con stile e buon gusto: ecco il Château Blanc, la location giusta in cui soggiornare per trascorrere un’indimenticabile vacanza estiva o sulla neve, in un clima autentico e familiare ma sobrio e raffinato al contempo. Durante le giornate gli ospiti potranno prima rilassarsi e farsi coccolare nella SPA, poi godere di un buon bicchiere di vino davanti al focolare della Vineria, aperta anche ai clienti esterni. L’ingresso dell’enoteca è infatti del tutto indipendente dalla réception dell’albergo, e qui - tutti i giorni dalle 17 alle 21- all’interno di un caratteristico salone in boiserie - tutti gli appassionati del “buon bere” avranno sia la possibilità di assaggiare un calice tra le numerose e pregiate etichette suggerite in mescita (valdostane o provenienti da tutt’Italia), sia stuzzicare finger-food gourmet realizzati con ingredienti locali, come i formaggi e il celebre Jambon de Bosses DOP.

IN AN OLD SEVENTEENTH CENTURY RESIDENCE A TYPICAL CHARMING HOTEL

***

HOTEL CHâTEAU BLANC LA THUILE

Frazione Entrèves 39 Tel. 0165.885341 www.hotelchateaublanc.it

A sought-after hotel in the heart of La Thuile, which has been recently renovated and restructured, featuring 12 elegant rooms, each one different from the other, furnished with style and good taste: this is the Château Blanc, the right place to stay for an unforgettable summer or winter holiday in an atmosphere which is authentic and familiar, but sober and refined at the same time. During their holiday guests can relax and pamper themselves in the SPA, then enjoy a good glass of wine in front of the Vineria’s fireplace. It is open to outside guests too, the entrance to the wine bar is in fact completely independent to the hotel’s reception, and here - every day from 5pm to 9pm inside a characteristic wood panelled salon - all fans of “good drink” will have both the possibility to taste a wine glass from among the numerous and precious labels suggested in the bar (from the Aosta Valley and all over Italy), and to pick-on gourmet finger food made with local ingredients such as cheeses and the famous Jambon de Bosses DOP.


Fotografie di Nicolò Balzani


THE GREEN PARK VILLAGE

IL GREEN PARK VILLAGE PROPONE IL VERDE IN TUTTE LE SUE NUANCES Prati e boschi verdi che si affacciano sulla valle, la sagoma del Monte Bianco che domina il paesaggio, chalets, abitazioni e servizi a formare un animato e colorato villaggio, adagiato su un pendio lieve e soleggiato. Il Green Park Village è la soluzione ideale per chi cerca il contatto con la natura, l’atmosfera di montagna e una puntuale organizzazione. Numerose sono le soluzioni abitative che permettono di trascorrere un soggiorno in totale relax, scegliendo tra le varie strutture del villaggio. Diversi chalets dotati di tutte le comodità, accoglienti e intimi; due villette signorili di nuova costruzione, Villa Cuore e Villa Abete, realizzate in pietra e legno, secondo lo stile tipico valdostano e con pregiate finiture interne; due curatissimi appartamenti caldi e confortevoli, Le Sabot e Stella Alpina, arredati con gusto e stile; due mansarde in legno con travi a vista, Fiocco di Neve e Le Rêve, quest’ultima dotata di vasca idromassaggio a due posti con funzioni di cromoterapia. E per il tempo libero, all'interno del villaggio, si trovano campi da tennis, calcetto e beach volley, oltre alla piscina scoperta riscaldata con solarium, sdraio e ombrelloni dove abbandonarsi al fresco rigenerante dell’acqua di montagna.

THE GREEEN PARK VILLAGE OFFERS EVERY SHADE OF GREEN Overlooking the valley of green meadows and woods is the shape of Mont Blanc which dominates the landscape, the chalets, accommodation and the facilities which form this lively “village”, nestling on a gentle sunny slope. The Green Park Village is the ideal solution for nature lovers. A mountain atmosphere and timely organization. There are numerous accomodation options to choose from in the “village” enabling you to enjoy a totally relaxing holiday. Various chalets which are well equipped, welcoming and intimate, two new small villas, Villa Cuore and Villa Abete, created in wood and stone following the traditional Aosta Valley style all with high quality finishes; two warm, manicured and comfortable apartments, Le Sabot and the Stella Alpina, furnished with style and taste; two lofts with visible wooden beams, Fiocco di Neve and Le Reve, the last of which has a chromotherapy jacuzzi tub. During your free time, all within the confines of the “village”, you will find tennis courts, 5-A-Side football, beach volleyball and an open air heated swimming pool with solarium, loungers and beach umbrellas where you can abandon yourself to the fresh, restoring mountain waters.

GREEN PARK VILLAGE LA SALLE (Ao)

Via dei Romani 4 Tel. 0165.861300 www.greenparkmontblanc.com


5 141 TOP RESTAURANTS

TOP RESTAURANTS IL PIACERE DELLA TAVOLA

La zona del Monte Bianco italiano è ricca di ottimi ristoranti; Courmayeur è celebre nel mondo per le numerose possibilità di buona cucina. Non è facile per le intenzioni di questo libro suggerirvi i locali e i piatti che certamente non potete perdervi se visitate questa località. Nelle pagine precedenti abbiamo segnalato gli affascinanti ristoranti negli hotel più interessanti della zona. Nelle pagine seguenti trovate una selezione di locali tra i più amati e frequentati. Nel capitolo successivo vi portiamo a conoscere gli attraenti ristoranti e rifugi in quota, vera particolarità di Courmayeur.

The area on the Italian side of Mont Blanc is full of excellent restaurants; Courmayeur is famous in the world for its numerous possibilities of good cuisine. It is not easy for the intentions of this book to suggest the venues and dishes that you certainly cannot miss if you visit this resort. In the previous pages we have reported the charming restaurants in the most fascinating hotels in the area. In the following pages you will find a selection of some of the most loved and popular venues. In the next chapter we’ll help you get to know the attractive restaurants and mountain refuges at altitude, a real peculiarity of Courmayeur.


143 TOP RESTAURANTS

L’ÉTOILE RISTORANTE, PIZZERIA, STEAK HOUSE

UNO DEI RISTORANTI PIÚ APPREZZATI PER L’AMBIENTE E LA QUALITÀ DELLA MATERIE PRIME Courmayeur e la sua valle hanno fatto innamorare di sé visitatori provenienti da tutto il mondo. Il motivo è presto detto: la presenza incantevole del Monte Bianco che osserva tutto dall’alto. Ecco ciò che rende unico in estate un pranzo sulla terrazza o nella veranda dell’Étoile, il panorama irripetibile che fa da cornice all’ambiente. A cena, in tutte le stagioni, l’atmosfera calda e accogliente della sala, in cui dominano la pietra a vista e il legno, regala momenti indimenticabili: la qualità dei piatti, tra cui spiccano le deliziose carni cotte ai ferri su fuoco di legna ed eseguite sul braciere a vista, è il marchio di casa Étoile. Marchio che caratterizza anche le pizze, preparate con cura nel forno a legna usando solo ingredienti selezionati in modo da offrire un prodotto di primissima qualità. Per non dimenticare i vini e gli champagne, conservati nella ricca cantina, al buio e a temperatura costante. A pranzo con il Monte Bianco o a cena davanti al camino, l’Étoile è il luogo perfetto per appagare i vostri sensi.

ONE OF THE MOST POPULAR RESTAURANTS FOR AMBIENCE AND QUALITY OF RAW MATERIALS Courmayeur and its valley have made visitors from all over the world fall in love with it. The reason is simple: the enchanting presence of Mont Blanc, which overlooks everything from up high. This is what makes a summer lunch on the terrace or on the veranda of the Étoile unique, the unparalleled panorama as a backdrop. At dinner, in every seasons, the warm and welcoming atmosphere of the room, where stone and wood dominate, gives you unforgettable moments: the quality of the dishes, including the delicious meat cooked on firewood and made on the brazier in view, the Étoile’s brand. A brand that also features pizzas, carefully prepared in the wood-burning oven using only selected ingredients to offer a premium quality product. Do not forget the wines and champagne, kept in the rich cellar with obsessive care, darkness and a constant temperature. For lunch with Mont Blanc or dinner in front of the fire, the Étoile is the perfect place to satisfy your senses.

L’ÉTOILE RISTORANTE PIZZERIA STEAK HOUSE PRÉ SAINT DIDIER (COURMAYEUR)

Ponte del Verrand Avenue Dent du Géant 49 Tel. 0165.848157 www.pizzeriaetoile.com


145 top restaurantS

PIERRE ALEXIS 1877

NEL CENTRO DI COURMAYEUR; CUCINA DI QUALITÀ CON OTTIME MATERIE PRIME Da sempre la montagna svela i suoi segreti più preziosi solo a chi ha occhi attenti e gusto sicuro. Non fa eccezione Courmayeur con l’amato ristorante Pierre Alexis nel cuore pedonale del borgo ma lontano dai percorsi consueti. Stefano Marchetto è esperto, creativo e competente. “Il mio chef preferito…!” commentano gli habitué del luogo ma anche numerosi turisti buongustai che frequentano la località. Attivo dal 1877, il ristorante Pierre Alexis prende il nome da una piccola e antica via nel centro del paese. Il locale, gestito con passione da Stefano e Monica, si è imposto tra la vasta offerta di ristoranti in alta Valle grazie a una cucina di qualità assoluta al giusto prezzo. Il menu viene sovente aggiornato per offrire varietà di gusti e di sapori. Tra le specialità: la pasta fatta in casa, i secondi di carne e i dolci artigianali. Luogo ideale anche per feste private, celebrazioni e ricorrenze.

IN THE CENTER OF COURMAYEUR; QUALITY CUISINE BASED ON EXCELLENT RAW MATERIALS

PIERRE ALEXIS 1877 COURMAYEUR

Via Marconi 50/a Tel. 0165.846700 www.pierrealexiscourmayeur.it

The mountain has always revealed its most precious secrets only to those who have careful eyes and unwavering taste. No exception is Courmayeur with the beloved Pierre Alexis restaurant in the pedestrian heart of the village, but away from the usual routes. Stefano Marchetto is expert, creative and competent. “My favourite chef ...!” comment the regulars of the place but also many gourmet tourists visiting the resort. Active since 1877, the restaurant Pierre Alexis takes its name from a small and ancient street in the centre of the village. The restaurant, passionately managed by Stefano and Monica, stands out among the vast array of restaurants in the high Valley thanks to the quality cuisine at the right price. The menu is frequently updated to offer a variety of tastes and flavours. Among the specialties: homemade pasta, meat dishes and homemade desserts. It is also ideal for private parties, celebrations and anniversaries.


146 TOP RESTAURANTS

LA TERRAZZA

SEMPRE AI PRIMI POSTI DELLE CLASSIFICHE; UNA REPUTAZIONE AMPIAMENTE MERITATA Per tutti coloro che non sanno scegliere tra i vari sensi, ecco un ristorante che li soddisfa tutti. Dopo un giro in paese, dopo una bella sciata o per una serata con gli amici di sempre, fermatevi alla Terrazza. Il gusto è solleticato dai piatti particolarmente curati, presentati in differenti menu che spaziano dalla tradizione valdostana alle proposte turistiche fino a una grande varietà di pizze; ogni preparazione conta su ingredienti semplici e genuini, che strizzano l’occhio alla tipicità senza dimenticare il moderno equilibrio dei sapori. Entrando in questo accogliente ristorante si percepisce che ogni cosa è pensata, meditata e ben organizzata. La gentilezza, la simpatia e la professionalità con cui vengono accolti gli ospiti di ogni nazionalità completano questa proposta amata dai turisti, frequentata dai residenti e animata in ogni momento dell’anno.

ALWAYS AMONG THE BEST RESTAURANT IN THE RANKING; A WELL-DESERVED REPUTATION For all those who do not know how to choose among the different senses, here is a restaurant that meets them all. After a tour of the town, after a nice skiing or an evening with your friends, stop at La Terrazza. Taste is tickled by the specially prepared dishes, presented in different menus ranging from Aosta Valley tradition to tourist proposals to a wide variety of pizzas; every preparation counts on simple and genuine ingredients that give a nod to the typical characteristic without forgetting the modern balance of flavours. Entering this cosy restaurant you perceive that everything has been thought through, mulled over and well-organised. The kindness, congeniality and professionalism with which guests of all nationalities are welcomed complete this popular place, loved by tourists, frequented by residents and lively at any time of the year.

LA TERRAZZA COURMAYEUR

Via Circonvallazione 73 Tel. 0165.843330 www.ristorantelaterrazza.com


148 TOP RESTAURANTS

LE VIEUX POMMIER

50 ANNI DI TRADIZIONE: UN VECCHIO MELO ACCOGLIE I CLIENTI NELLA SALA PRINCIPALE Le Vieux Pommier è uno dei più conosciuti ristoranti di Courmayeur. Fin dal 1966 delizia i suoi ospiti con una cucina tradizionale e autentica, fatta di ingredienti genuini e selezionatissimi prodotti locali. Il nome dello storico locale è dovuto al vecchio melo che accoglie i clienti nella sala principale, dando all’ambiente un tratto distintivo e inconfondibile. Allo stesso modo, la cucina del Vieux Pommier è contraddistinta dalla costante ricerca di originalità con la quale creare sempre nuove nuances di sapore, anche grazie all’accompagnamento della fornitissima cantina. La famiglia Casale Brunet, che da anni è titolare dell’attività, non è solo votata alla ristorazione: il piano superiore del ristorante e la dépendance, infatti, sono pronti ad accogliere gli ospiti in un’atmosfera calda e confortevole.

50 YEARS OF TRADITION: AN OLD APPLE TREE WELCOMES THE GUESTS IN THE MAIN ROOM

LE VIEUX POMMIER COURMAYEUR

Viale Monte Bianco 25 Tel. 0165.842281 www.levieuxpommier.it

Le Vieux Pommier is one of the most popular restaurants in Courmayeur. Since 1966 it has delighted its guests with traditional and authentic cuisine, made of genuine ingredients and selected local produce. The name of the historical restaurant is due to the old apple tree that welcomes the guests in the main room, giving the environment a distinctive and unmistakable feature. Likewise, the cuisine of the Vieux Pommier is characterized by the constant search for originality with which to create new flavour nuances, thanks also to the accompaniment of the well-stocked wine cellar. The Casale Brunet family, who has run this business for years, is not only qualified for catering: the top floor of the restaurant and the guest house are ready to welcome guests in a warm and comfortable atmosphere.


150 TOP RESTAURANTS

RISTORANTE LA PALUD

PIATTI DELIZIOSI E UN PANORAMA AFFASCINANTE: LA MASSIMA SODDISFAZIONE DEI SENSI Il villaggio de La Palud, adiacente alla partenza della SkyWay e al Tunnel del Monte Bianco, gode di uno dei più entusiasmanti panorami di Courmayeur. Il profilo dell’Aiguille Noire e dell’Aiguille Blanche de Peutérey che si perde verso la vetta in un gioco di cornici e speroni di roccia, il Ghiacciaio della Brenva che precipita a valle dal fianco del Mont Blanc de Courmayeur, la cima del Monte Bianco baciata dal sole. Ecco cosa si ammira ogni giorno al Ristorante La Palud, famoso tanto per le sue vetrate panoramiche e il suo dehors quanto, soprattutto, per la carne fatta sulla losa - la tipica pietra valdostana scaldata sul fuoco - e per i primi a base di pasta fresca fatta in casa. Da non dimenticare le grandi pizze, cotte nel forno a legna, il cui impasto viene preparato e fatto lievitare più di trentasei ore. Per finire con la cantina, che propone oltre trecento etichette tra vini regionali, nazionali e d’oltralpe. Grazie a ingredienti di alta qualità e alla cura nella preparazione, a La Palud nulla è lasciato al caso.

DELICIOUS DISHES AND GREAT PANORAMA: THE MAXIMUM SATISFACTION OF THE SENSES

RISTORANTE LA PALUd COURMAYEUR

località Entrèves Strada la Palud 17 Tel. 0165.89169 393.9557756 www.lapalud.it

The village of La Palud, close to the departure of SkyWay and Mont Blanc Tunnel, enjoys one of the most exciting views of Courmayeur. The profile of the Aiguille Noire and the Aiguille Blanche de Peutérey that gets lost towards the summit in a rock spur frame, the Brenva Glacier that falls downstream beside the Mont Blanc de Courmayeur, the peak of Mont Blanc kissed by the sun. Here’s what you admire every day at La Palud Restaurant, famous for its panoramic windows and outdoor seating areas and, above all, for the meat made on the ‘losa’ - a typical Aosta Valley stone heated on the fire - and the first courses based on fresh homemade pasta. Do not forget the large pizzas, cooked in a wood-burning oven, whose dough is prepared and left to rise for over thirtysix hours. Also, the wine cellar, which offers over three hundred labels of regional, national and beyond wines. Thanks to high-quality ingredients and care in preparation, at La Palud nothing is left to chance.


152 TOP RESTAURANTS

RISTORANTE LO CARÀ PARCO AVVENTURA MONT BLANC

UNO CHALET NASCOSTO TRA INCANTEVOLI BOSCHI DI LARICI Sport, avventura, divertimento e buona cucina? Esatto, è proprio questo che è possibile aspettarsi da Lo Carà, uno chalet completamente in legno nascosto tra i boschi che costeggiano la strada che porta da Pré Saint Didier verso La Thuile, dove si è accolti “come a casa” da Stefania e dalla sua splendida famiglia. Qui la buona cucina, realizzata secondo le ricette tipiche della tradizione valdostana, tutti i week-end (e su prenotazione anche durante la settimana) soddisfa infatti sia i clienti del Parco Avventura, sia le tavolate di amici o i gruppi di team-building che vogliono vivere un’esperienza unica completamente immersi nella natura. E mentre i genitori godono della squisita ospitalità de Lo Carà, anche i più piccoli possono divertirsi nel parco giochi a loro dedicato. Il ristorante è inoltre disponibile per cerimonie, manifestazioni ed eventi privati.

A CHALET HIDDEN AMONG THE CHARMING LARCH FOREST Sport, adventure, fun and good cooking? Precisely, it’s exactly this - and more - that can be expected from Lo Carà, a completely wooden chalet hidden in the forest along the road leading from Pré Saint Didier to La Thuile, where you are welcomed “just like at home” by Stefania and her wonderful family. Here the good cuisine, made according to typical Aosta Valley traditional recipes, every weekend (and on a reservation even during the week) satisfies both the customers of the Adventure Park, as well as tables of friends or team-building groups who want to enjoy a unique experience completely immersed in nature. And while the parents enjoy the excellent hospitality of Lo Carà, even the little ones can have fun in the playground dedicated to them. The restaurant is also available for ceremonies, happening and private events.

RISTORANTE LO CARà PRÉ SAINT DIDIER

Località Plan du Bois Tel. 335.5918089 www.ristorantelocara.com


Fotografia di Gaetano Madonia


154 TOP RESTAURANTS

BAITA LA JOLIE BERGÈRE

NELL’INCANTEVOLE ANGOLO DI PLANAVAL SCOPRITE UNA CUCINA AUTENTICA E FANTASIOSA Il successo di questa incantevole baita di montagna e del suo ristorante vengono da lontano. L’esperienza e la sapienza dello chef nell’utilizzare i prodotti del territorio fanno la differenza e rendono affascinante la cena in questo angolo nascosto a Planaval, pochi chilometri da La Salle. La Jolie Bergère è oggi un locale storico dal tratto sempre più tipico e caratteristico. Specchio della tradizione valdostana, si contraddistingue per la sua cucina innovativa ma tipicamente genuina e per la sua intima e familiare atmosfera. E’ possibile anche soggiornare nelle accoglienti stanze, tutte differenti tra loro e in stile rigorosamente valdostano.

AUTHENTIC AND IMAGINATIVE CUISINE; MARVELOUS EXPERIENCE OF FOOD, TASTE AND FLAVORS The success of this enchanting mountain cabin and its restaurant comes from far away. The experience and knowledge of the chef in using local products make the difference and make the dinners in this hidden corner of Planaval, a few kilometres from La Salle, fascinating. La Jolie Bergère is today a historic establishment which is typical and characteristic. It follows local tradition, stands out for its innovative but typically genuine cuisine and for its intimate family atmosphere. You can also stay in the welcoming rooms, each one different from the other and strictly in Aosta Valley style.

BAITA LA JOLIE BERGÈRE LA SALLE

Località Planaval Tel. 0165.861292 www.lajoliebergere.com


Fotografia di Momentum Ski


6

157 HIGH ALTITUDE RESTAURANTS

HIGH ALTITUDE RESTAURANTS RIFUGI E RISTORANTI IN QUOTA

Courmayeur è una delle più rinomate località turistiche invernali del mondo per numerosi motivi. Uno di questi è certamente la meritata fama delle celebri “Cene in Quota”, Nella pagine seguenti vi segnaliamo interessanti ristoranti sul versante di Plan Chécrouit e altri in Val Vény. Alcuni sono raggiungibili in funivia, mentre altri in motoslitta o col gatto delle nevi. Ogni locale ha differenti caratteristiche di menu, di gusto e di atmosfera ma tutti condividono il desiderio di far vivere un’occasione magica e particolare ai propri ospiti. È sempre necessario prenotare telefonicamente e informarsi sugli eventi speciali che hanno luogo durante la stagione.

Courmayeur is one of the most famous winter resorts in the world for many reasons. One of these is certainly a well-deserved reputation for the after-ski festivities and the famous “Dinners at High Altitude”. On the following pages we recommend interesting restaurants on the side of Plan Chécrouit and others in Val Vény. Some can be reached by cable car, while others by snowmobile. Each place has its different characteristics of menu, taste and atmosphere but all share the desire to offer their guests the opportunity to experience a magical occasion. It is always necessary to reserve by phone and inquire about special events that take place during the season.


158 TOP RESTAURANTS

LA CHAUMIÈRE

BISTROT & GOURMET: RICETTE ANTICHE, NUOVI SAPORI Ai piedi di Sua Maestà il Monte Bianco si scopre questo rifugio di lusso dalla doppia anima, sopra bistrot curato e informale, sotto ristorante gourmet col plus di un’incantevole terrazza panoramica da cui ammirare un panorama mozzafiato che accarezza tutti i 4.000 più alti d’Europa. La Chaumière è ormai un punto di riferimento per gli amanti della buona cucina e per l’esigente clientela cosmopolita che frequenta le piste da sci di Chécrouit durante la stagione invernale, grazie sia a un menu che propone piatti di ricerca frutto di un’attenta selezione delle materie prime, rigorosamente di stagione, locali e a km zero; sia alla cura di ogni dettaglio, dalla mise en place alla collezione delle bottiglie in cantina, che contempla anche piccoli produttori valdostani e vini biologici, nel rispetto della tradizione vitivinicola regionale. Da non perdere gli eventi, le serate a tema e le degustazioni organizzate da Alessandra Démoz, l’appassionata e competente titolare, cui partecipano anche ospiti internazionali e chef di fama mondiale.

BISTROT & GOURMET: ANCIENT RECIPES, NEW FLAVOURS At the foot of Mont Blanc you discover this luxury refuge with the double soul, above, the well looked after and informal bistrot, below, the gourmet restaurant with the plus of an enchanting panoramic view of all Europe’s 4,000m mountains. La Chaumière is a reference point for lovers of good food and the demanding cosmopolitan clientele that frequents the ski slopes of Chécrouit, thanks to a menu that offers refined dishes resulting from a careful selection of raw materials, local and zero km; and to the attention to detail, from the mise en place to the collection of bottles, which also includes Aosta Valley producers and organic wines. The soul of the Chaumière is constantly evolving thanks to the intuition of Alessandra Demoz, the young and passionate owner, able to give guests her same enthusiasm, making the stop an all-round sensory experience. Do not miss the events, theme nights and tastings in which also world-famous chefs participate.

LA CHAUMIÈRE COURMAYEUR

Loc. Plan Chécrouit 15 Tel. 329.9585987 www.la chaumiere.it


Fotografie di Nicolò Balzani


160 HIGH ALTITUDE RESTAURANTS

RIFUGIO MAISON VIEILLE

UNA CENA AL CHIARO DI LUNA IN ESTATE O IN INVERNO: UN’EMOZIONE DA NON PERDERE “Ci vediamo da Giacomo!”. Chi frequenta Courmayeur d’inverno avrà pronunciato o sentito questa frase innumerevoli volte. Perché la Maison Vieille è proprio nel cuore del comprensorio, vicino alle piste ma allo stesso tempo fuori dal caos degli impianti, abbracciata dai boschi che scendono dal Col Chécrouit e adagiata in una conca con un’incredibile vista sull’Aiguille Noire de Peutérey. Un pranzo immersi nel sole abbagliante dell’inverno o in una delle originalissime sale interne del rifugio ha tutto il sapore della festa, grazie a Giacomo e alla sua travolgente personalità. Per non parlare delle famigerate cene in quota: un’entusiasmante corsa in motoslitta sulle piste della Val Vény o da Plan Chécrouit, al chiaro di luna; un delizioso calice per il brindisi di benvenuto e una cena gustosa che si trasforma immancabilmente in una serata memorabile, alla fine della quale anche voi direte: “Ci vediamo da Giacomo!” Il rifugio è aperto, apprezzato e frequentato anche in estate e raggiungibile a piedi o in cabinovia

A MOONLIGHT DINNER: A THRILLING EXPERIENCE THAT IS NOT BE MISSED “See you at Giacomo’s!”. Those who come to Courmayeur in the winter will have said or heard this phrase countless times. Because Maison Vieille is right in the heart of the ski area, close to the pistes but also at the same time away from the chaos of the ski lifts, embraced by the forests that come down Col Chécrouit and nestled in a valley with an incredible view of the Aiguille Noire de Peutérey. Lunch under the dazzling winter sun or in one of the original internal rooms of the refuge is a special occasion thanks to Giacomo and his captivating personality. Not to mention the terrific dinners at high altitude, a thrilling snowmobile ride on the pistes of Val Vény or Plan Chécrouit by moonlight; a delicious drink to celebrate your welcome and a tasty dinner that turns into a very memorable evening, which at the end of, you too will be saying “See you at Giacomo’s!”. Maison Vieille is open, loved and frequented even in summer and can be reached on foot and by cable car.

RIFUGIO LA MAISON VIEILLE COURMAYEUR

Località Col Chécrouit Tel. 337.230979 328.0584157 www.maisonvieille.com


Fotografia di Gianluca Martinelli


162 HIGH ALTITUDE RESTAURANTS

RISTORANTE CHIECCO

ANNA E PAOLO GESTISCONO IL “CHIECCO" CON PASSIONE, GUSTO E CREATIVITÀ Il “Chiecco” è una autentica baita in legno e pietra immersa nella neve sulle piste di Plan Chécrouit. Le stufe a legna che la riscaldano e l’arredamento creativo rendono l’atmosfera calda e accogliente, ideale per una sosta “gourmand”. La cucina è di ricerca con una particolare attenzione per le materie prime. Bruschetta calda con coppa croccante, acciughe di Monterosso, mozzarella di bufala di Cardito, paté de Foie Gras al Calvados, prosciutto crudo di Lagrimone sono solo alcuni degli antipasti. Le paste fresche e i ravioli fatti in casa, l’agnello presalè e il cervo neozelandese, le costate irlandesi, il filetto Simmenthal e l’ampia scelta di formaggi caratterizzano la cucina del “Chiecco”. Una particolare cura è rivolta a dolci e gelati fatti in casa. Strudel di mele caldo, semifreddo al croccante, flan di cioccolato e molto altro. In cantina troverete vini provenienti dalle zone più vocate d'Italia, il Piemonte con i suoi Nebbioli, Barbareschi e Baroli, la Toscana con i Chianti e i Brunelli, la Val d’Aosta con i suoi migliori produttori, il Veneto con i suoi famosi Amaroni. Potrete vivere questa emozione culinaria anche la sera, la funivia è aperta tutti i giorni fino a mezzanotte. Su prenotazione il “Chiecco” organizza aperitivi, cene e capodanno con una grande festa.

ANNA E PAOLO RUN “CHIECCO” WITH PASSION, TASTE AND CREATIVITY Chiecco” is an authentic wood and stone mountain hut surrounded by snow on the Plan Chécrouit piste. The wood burning stove that heats the place up and the creative décor create a warm and welcoming atmosphere, ideal for a “gourmet” stop. The kitchen is a research kitchen with particular attention on the raw materials. Hot bruschetta, Monterosso anchovies, buffalo mozzarella from Cardito, Calvados Foie Gras paté, raw ham from Lagrimone are some of starters. Fresh pasta and homemade ravioli, pre-flavoured lamb and New Zealand deer, Irish T-bone steak, Simmenthal fillet and the wide choice of cheeses characterise “Chiecco’s” cuisine. Particular attention is paid to dessert and homemade ice cream. Hot apple strudel, crunchy parfait chocolate flan and much more. In the wine cellar you’ll find wines from the best areas of Italy, Piedmont with its Nebbioli, Barbareschi and Baroli, Tuscany with its Chianti and Brunelli, the Aosta Valley with its best producers, Veneto with its famous Amaroni. You can live this culinary experience in the evening as well, the cable car is open every day until midnight. “Chiecco” organises aperitifs, dinners and a big party at New Year, which must be booked in advance.

RISTORANTE CHIECCO COURMAYEUR

Località Plan Chécrouit Tel. 0165.1827210 338.7003035 347.2800579 www.chiecco.com


164 HIGH ALTITUDE RESTAURANTS

CHÂTEAU BRANLANT

EQUILIBRIO E CREATIVITÀ NEGLI AMATI PIATTI A PLAN CHÉCROUIT Sia che scegliate di trascorrere qui una serata speciale sotto le stelle, sia che ne facciate il luogo per la vostra golosa pausa tra una discesa e l’altra, lo Château Branlant diventerà il vostro ristorante preferito. Nascosto tra le baite e le piste, in un angolo di tranquilla serenità ai margini del bosco, questo ristorante è uno di quei luoghi che sembrano fatti apposta per accogliere chi fugge dalla confusione. Una piccola ed elegantissima baita il cui ambiente è dominato da un suggestivo soppalco e da grande camino, cuore dello chalet, che diffonde delicatamente il suo aroma di legno. Inutile cercare di resistere, i profumi che si sprigionano dai piatti cucinati dallo chef Guido Riente sono irresistibili e portano con loro la promessa di un’estasi culinaria che ha la capacità di incantare il fortunato ospite. La creatività con cui vengono preparate le pietanze, la qualità degli ingredienti selezionati, l’originalità nella scelta delle nuances delle fragranze e l’equilibro dei sapori sono solo alcuni dei segreti della cucina dello Château Branlant. Aperto solo in inverno.

BALANCE AND CREATIVITY IN THE LOVED DISHES AT PLAN CHÉCROUIT

CHATEAU BRANLANT COURMAYEUR

Località Plan Chécrouit Tel. 0165.846584 347.8916847 www.chateaubranlant.com

Whether you choose to spend a special evening under the stars, or make it the place for your delightful break between descents, Château Branlant will become your favourite Restaurant. Hidden among the huts and the slopes, in a quiet serene corner of the woods, this restaurant is one of those places that seem to be specially designed to welcome those who want to escape from the chaos. A small and elegant chalet whose ambient is dominated by a charming loft and a large fireplace, the heart of the chalet, which gently delivers its aroma of wood. It’s pointless trying to resist, the scents that emerge from the dishes cooked by chef Guido Riente are irresistible and carry with them the promise of culinary ecstasy that has the ability to enchant the lucky guest. The creativity with which the dishes are prepared, the quality of the selected ingredients, the originality in choosing the fragrance nuances and the balance of flavours are just some of the secrets of Château Branlant's cuisine. Open only in winter.


166 HIGH ALTITUDE RESTAURANTS

LA ZEROTTA

BENVENUTI IN ESTATE E IN INVERNO NELLA DELIZIOSA BAITA/RISTORANTE IN VAL VÉNY Una baita di montagna ferma nel tempo, grazie agli arredi tipici e caratteristici e a un menu di montagna che contempla le migliori specialità della gastronomia locale, ben confezionate e presentate: ecco il segreto del successo di questo chalet nascosto tra i boschi della Val Vény, gestito con passione e professionalità da Alberto Ramella e dal suo staff giovane e preparato. Da sempre qui si incontrano gli habitué che apprezzano i piatti della tradizione, i vini del territorio, la grande stufa a legna sempre accesa e l’assolata terrazza da cui ammirare Sua Maestà il Monte Bianco, i canaloni dei Vess, l’Arp Vieille e il Mont Fortin; ma anche tutti gli sportivi innamorati di questa natura così estrema e selvaggia, candida in inverno e vivace durante l’estate. Su prenotazione inoltre a La Zerotta si organizzano eventi e serate a tema, occasioni uniche e irripetibili per vivere un’esperienza ricca di gusto, fascino e avventura.

WELCOME IN SUMMER AND WINTER TO THE DELICIOUS BAITA/RESTAURANT IN VAL VÉNY A mountain chalet that has stopped in time, thanks to the typical and characteristic furnishings and a mountain menu that includes the best local specialties, well packaged and presented: this is the secret of the success of this chalet hidden in the forests of Val Vény, managed with passion and professionalism by Alberto Ramella and his young well prepared staff. Regulars, who appreciate traditional dishes, local wines, the always-burning wood-burning stove and the sunny terrace from which to admire Mont Blanc, the Vess gullies, the Arp Vieille and Mont Fortin, have always met here; but also all sports lovers in love with this nature that is so extreme and wild, pure white in winter and lively during the summer. On reservation, La Zerotta also organises events and theme nights, unique and unrepeatable occasions to live an experience full of taste, charm and adventure.

LA ZEROTTA COURMAYEUR

Loc. Zerotta - Val Vény Tel. 0165.869091 335.6355265


168 high altitude restaurantS

CAPITAN DES ALPES

L’ACCOGLIENTE LOCALE CELEBRA L’IMPRESA DI RENZINO COSSON ALLO YOSEMITE PARK Vale la pena di arrivare fino in fondo alla Val Vény, dove - proprio ai piedi di Sua Maestà il Monte Bianco e della Aiguille Noire - in località La Zerotta, ai piedi dell’omonima seggiovia si scopre questo locale a conduzione familiare caratterizzato da un ampio dehors esterno circondato da prati e boschi. Il Capitan des Alpes deve il suo nome a “El Capitan”, una prima scalata italiana a metà degli anni ’70 nello Yosemite Park da Renzino Cosson, celebre guida alpina di Courmayeur e padre della titolare Ilaria. Molto apprezzato dalle famiglie con i bambini per l’atmosfera informale, il ristorante conquista anche i turisti e i clienti dei vicini campeggi grazie a un ambiente rustico ma al contempo caldo e accogliente, caratterizzato da una tipica stufa al pellet sempre accesa estate/inverno. Punto di forza del Capitan anche un ricco menu che contempla piatti d’ispirazione valdostana e savoiarda, carni alla brace, pizze e dolci maison.

THE WELCOMING VENUE CELEBRATES RENZINO COSSON’S ENDEAVOUR AT YOSEMITE PARK It is worth getting to the end of Val Vény, where - right at the foot of Mont Blanc and the Aiguille Noire - in the locality of La Zerotta, at the foot of the homonymous chairlift you will discover this family-run restaurant characterised by a large outdoor dehors surrounded by meadows and forests. The Captain des Alpes owes its name to "El Capitan", and a first Italian ascent in the Yosemite Park by Renzino Cosson, the famous mountain guide of Courmayeur and father of the owner Ilaria. Much appreciated by families with children for its informal atmosphere, the restaurant also wins over tourists and customers of the nearby campsites thanks to a rustic but warm and welcoming atmosphere, characterised by a typical wood burning stove which is always on summer/winter. The Capitan's strong point is also a rich menu that includes dishes inspired by the Aosta Valley and Savoy, grilled meats, pizzas and homemade sweets.

CAPITAN dES ALPES COURMAYEUR

Località Zerotta-Val Vény Tel. 0165.869066 347.8556206 www.capitandesalpes.it


4 magnifici e amati rifugi in zona Monte Bianco: Chez Croux e Bar du Soleil nel comprensorio di Chécrouit, il Pré de Pascal in Val Vény e Lo Ratrak a La Thuile. È necessario informarsi per i periodi di apertura


In inverno numerosi rifugi e i ristoranti in quota possono essere raggiunti in funivia, in seggiovia oppure con motoslitte e gatti delle nevi. Unâ&#x20AC;&#x2122;esperienza emozionante che arricchisce il fascino delle serate a Courmayeur. During the winter many mountain restaurants can be reached by cable car, by chair lift or by snowmobiles. An exciting experience for the guests of Courmayeur.


Design: amplificatre.com PH: Lorenzo Belfrond

www.courmayeur-montblanc.com


7 175 LOCAL TASTE

LOCAL TASTE

LOCALI E GOLOSITÀ DA NON PERDERE

Tra le esperienze da non perdere a Courmayeur desideriamo nelle prossime pagine segnalarvi alcuni locali e alcuni prodotti che rimarranno per sempre nei vostri ricordi e nella vostra memoria. La nostra particolare selezione parte dall’assaggio dei deliziosi vini “eroici”, prodotti in altitudine e in condizioni difficili, della amata Birra Courmayeur, dell’antico caffè di Morgex, delle paste, torte e biscotti artigianali che consentono di far giungere fino a casa propria i profumi di queste valli. Formaggi, yogurt e gelati a km 0 completano le occasioni di gusto da assaporare a Courmayeur. Imperdibili anche le pizze e le focacce liguri proposte in chiave tradizionale e “valdostana”. Infine sono da conoscere e provare i distillati, le infusioni, gli amari e gli sciroppi locali che divengono originali cocktail e superbe esperienze sensoriali.

Among the not-to-be-missed experiences in Courmayeur, in the next few pages, we would like to point out to you some venues and some products that will remain forever in your memories. Our particular selection starts from the tasting of the delicious “heroic” wines, produced at altitude and in difficult conditions, to the beloved Courmayeur Beer, to the ancient Morgex coffee, to the homemade pasta, cakes and biscuits that allow you to take home the scents of these valleys. Zero km cheeses, yoghurts and ice-creams complete the taste occasions to be savoured in Courmayeur. Also not to be missed are the Ligurian pizzas and focaccias offered in a traditional and Aosta Valley way. Finally, the spirits, the infusions, the bitters and the local syrups that become original cocktails and superb sensory experiences to be known and tested.


176 LOCAL TASTE

LES CRÊTES IL RIFUGIO DEL VINO

IL LEGAME TRA VINO, CULTURA DELLA MONTAGNA E ARCHITETTURA Una sala unica, uno spazio innovativo in cui tradizione e modernità si incontrano e la degustazione diventa esperienza… ecco il Rifugio del Vino nel cuore della Valle d’Aosta ai piedi del castello di Aymavilles. Attraverso lo studio di una volumetria semplice ma non comune e l’uso di materiali dell’architettura tradizionale, un edificio costruito a fianco della storica cantina dell’Azienda Les Crêtes dall’aspetto decisamente contemporaneo che ricorda quasi quello di un massiccio montuoso. Il concetto di rifugio inteso come luogo dell’accoglienza in cui ricercare l’autenticità di un territorio. Il Rifugio del vino è dunque il frutto di un nuovo modo di concepire gli spazi della cantina e di una visione differente della degustazione che, da momento di piacere, diventa una vera e propria esperienza che coinvolge tutti i sensi. Una sala creata per regalare ai clienti i profumi e i sapori dei vini Les Crêtes fortemente legati al terroir ma con una personalità̀ moderna e uno sguardo rivolto sempre al futuro. Degustando il vino, la vista potrà perdersi attraverso le ampie vetrate nello spettacolo delle vigne ai piedi delle montagne più alte d’Europa. Il clima e la cordialità di Les Crêtes rendono Il Rifugio del Vino il luogo ideale per visite guidate e degustazioni.

THE LINK BETWEEN WINE, CULTURE MOUNTAINS AND ARCHITECTURES

LES CRÊTES AYMAVILLES

Strada Regionale 20, 50 Tel. 0165.902274 www.lescretes.it

A unique room, an innovative space where tradition and innovation meet and tasting becomes an experience... here is Il Rifugio del Vino, in the heart of the Aosta Valley, at the foot of Aymavilles castle. Through the study of a simple but uncommon volumetry and the use of traditional architectural materials, a building has been built next to the historic winery of the company Les Crêtes with a decidedly contemporary look that almost resembles a mountain massif. The concept of a refuge, intended as a place of acceptance in which to seek the authenticity of a territory, Il Rifugio del Vino is the result of a new way of conceiving the spaces of the winery and a different view of tasting that, from a moment of pleasure, becomes a real experience that involves all the senses. A room created to give customers the aromas and flavours of Les Crêtes wines, strongly linked to the land but with a modern personality and an eye always looking to the future. Tasting wine, you can lose yourself in the view of the spectacle of the vineyards at the foot of the highest mountains in Europe through the large windows. The atmosphere and friendliness of Les Crêtes make “Il Rifugio del Vino” the ideal place for guided tours and tastings.


Fotografie di Nicolò Balzani


178 LOCAL TASTE

CAFFÈ ARTARI 1886

QUANDO LA TRADIZIONE VALDOSTANA INCONTRA IL GUSTO DEL CAFFÈ L’avventura della storica torrefazione Artari nasce dall’intuizione di Giuseppe Artari che nel 1886 affida al suo coraggio il sogno di un nuovo avvenire. Crea a Morgex, nel cuore della Valdigne ai piedi del Monte Bianco, il suo laboratorio del caffè e apre la Bottega dei Sapori, ancora oggi in attività, dalla quale riforniva attraverso una corriera trainata da cavalli, tutta l’alta Valle d'Aosta. Da oltre 130 anni, passando per quattro generazioni, Artari è sinonimo di passione e creatività nel pieno rispetto della tradizione. Le sue miscele di caffè sono composte dai più pregiati caffè Arabica del Brasile e del Centro America e la tipica tostatura lenta permette di sviluppare a pieno i principi aromatici del caffè. Le nuove capsule monodose forniscono una risposta esauriente alle nuove esigenze e abitudini della sua clientela. I pregiati chicchi, che trovano estimatori anche in Russia e negli Stati Uniti, si possono trovare nei due negozi Artari in centro a Morgex e in e- commerce di eccellenze alimentari, mentre chi volesse degustarlo direttamente in tazzina può rivolgersi, oltre a numerosi pubblici esercizi, alla Caffetteria Artari nella zona artigianale di Morgex o alla partenza della funivia SkyWay Monte Bianco. TORREFAZIONE MORGEX

Via Trotterel 10 Tel. 0165 809326 www.emporioartari.com EMPORIO MORGEX

Via Valdigne 59 Tel. 0165.800164 ALIMENTARI MORGEX

Via Valdigne 63 Tel. 0165.809819 CAFFETTERIA MORGEX

Via Trotterel 10 Tel. 334.8894690

WHEN AOSTA VALLEY TRADITION MEETS THE TASTE OF THE ESPRESSO The adventure of the historic Artari roasting Company is born from the flair of Giuseppe Artari who in 1886 entrusted to his courage the dream of a new future. At the foot of the Mont Blanc, in Morgex in the heart of the Valdigne he created his coffee workshop and opened the Bottega dei Sapori which is still operational today and from which he supplied, through a horse-drawn coach, the entire upper Aosta Valley. For over 130 years, through a long path of four generations, Artari is synonymous of passion and creativity in the full respect of its traditions. Its espresso blends are composed of the finest Arabica coffee varieties from Brazil and Central America and the artisanal slow roasting allows the aromatic principles of the coffee to fully develop. The new single serve capsules and pods provide an exhaustive answer to the new needs and habits of its customers. The fine beans, which even have lovers in Russia and in the United States, are available in the two Artari retail shops in the centre of Morgex and in specialty food e-commerces, while those wishing to taste it directly in the cup can go, as well as in many hotels, restaurants and cafeterias, in the Artari Cafeteria located in the artisan area of Morgex or at the departure of the SkyWay Monte Bianco cable car.


Affascinanti immagini storiche e lo stemma araldico della famiglia Artari Fascinating historical images of the Company and the araldic crest of the Artari Family


181 LOCAL TASTE

CAFFÈ DELLA POSTA

L’ATMOSFERA PIÚ ESCLUSIVA DEL PAESE IN UN LOCALE CHE PROFUMA DI STORIA Il Caffè della Posta racchiude in sé la storia di un paese dal 1911. In quell’anno, infatti, Flavio e Luisa Guichardaz decisero di aprire il primo caffè-drogheria nel cuore di Courmayeur a pochi metri dall’ufficio postale e alla fermata della corriera. Diventa così, dall’immediato dopoguerra, un rito incontrarsi in questo pregiato Caffè riscaldato dal camino del ‘400 ed impreziosito da un soffitto a cassettoni del ‘600. Lungo le sue sale si sono susseguiti illustri personaggi come: l’attore Errol Flynn, i principi Torlonia, i conti Calvi di Bergolo, i Marone Cinzano, i marchesi Raggio fino al leggendario re Farouk. Ancora oggi, grazie alla sapiente gestione di Biagio Costantino, si può respirare l’atmosfera accogliente di un tempo che rende “il Posta” una tappa d’obbligo per i turisti di tutto il mondo.

PERFUME OF HISTORY IN A LOCAL WITH EXCLUSIVE ATMOSPHERE The Caffè della Posta has been part of the history of the village since 1911. In this year, in fact, Flavio and Luisa Guichardaz decided to open the first coffee and spice shop in the heart of Courmayeur, a few metres from the post office and the bus stop. And so it became, in the postwar period, a ritual to meet in this esteemed bar, heated by a fireplace from the 1400s with an embellished ceiling since 1600s. Many famous individuals such as: the actor Errol Flynn, the Princes Torlonia, the Count Calvi di Bergolo and Count Marone Cinzano, the Marquis Raggio and the legendary King Farouk have followed one another into bar. To this day, thanks to the wise management by Biagio Costantino, you can still breath the welcoming atmosphere of once upon a time, which makes “il Posta” an obligatory stopping point for tourists from around the world.

CAFFÈ dELLA POSTA COURMAYEUR

Via Roma 51 Tel. 0165.842272


182 LOCAL TASTE

LA BOUCHE MIXOLOGY COCKTAIL BAR

NEL CENTRO DI COURMAYEUR UN PUB INSOLITO, DIVERTENTE E ORIGINALE Sperimentare è la parola d’ordine di questo gentlemen bar alle porte del centro del paese. L’atmosfera è suggestiva a metà tra cocktail bar newyorkese e café parigino, lo staff è accogliente e sorridente, pronto a consigliarvi il cocktail giusto per farvi vivere la vostra esperienza sensoriale. Ad annunciare il locale un’intima e suggestiva piazzetta custodisce il dehors sia in inverno che nei mesi estivi. Se è giovedì, una volta aperta la porta in vetro, si sente il locale risuonare delle note live dei musicisti. Su comode poltrone di velluto si può sfogliare la mappa. La destinazione di partenza è la Valle d’Aosta, infusioni, aromi, amari e sciroppi sono homemade preparati con erbe che Valentina, barman e titolare, raccoglie personalmente. La freschezza di montagna riecheggia nell’aria e viene trasferita nei cocktail Luxury che nascono dalla ricerca di prodotti ultrapremium, come lo Zerotta, un lavaggio col grasso del lardo all’interno del gin con timo, génépy e la segreta ricetta dello sciroppo di montagna, un must per chi cerca la qualità che sia un after-work, un after-ski, un’occasione speciale o un classico aperitivo.

IN THE CENTRE OF THE VILLAGE, AN UNUSUAL, FUN AND ORIGINAL PUB Experimenting is the watchword of this bar located at the entrance to the centre of the village. The atmosphere is appealing, somewhere between a New York cocktail bar and a Parisian café, the staff are welcoming and smiling, ready to recommend the right cocktail to give you a fantastic sensory experience. The bar is situated in an intimate and evocative little square with a dehors for use both in winter and in the summer months. If it is Thursday, once the glass door is open, you can hear the venue resounding with live music. On comfortable velvet armchairs, you can browse local maps. The bar is inspired by the Aosta Valley; infusions, aromas, bitters and syrups are homemade and prepared with herbs that Valentina, bartender and owner, picks personally. The freshness of the mountains echoes in the air and is infused into the Luxury cocktails made using ultra-premium products, such as Zerotta, a wash with the fat of lard and thyme gin, génépy and a secret recipe of mountain syrup, a must for those looking for quality, be it after-work, after-ski, a special occasion or a classic aperitif.

LA BOUCHE COURMAYEUR

Via Regionale 12 Tel. 328.6725420


Fotografia di Nicolò Balzani


184 LOCAL TASTE

PAN X FOCACCIA

GUSTARE TRA LE VETTE LE MIGLIORI RICETTE DELLA TRADIZIONE LIGURE Pensi a Courmayeur e subito la mente vola verso il lusso e la raffinatezza, lo shopping di tendenza e i locali di alto livello. Ma non è solo così: nascosto in un vicoletto adiacente alla centrale Via Roma si scopre quest’angolo di gusto semplice e familiare, ma sapientemente arredato in stile country chic. Qui ormai da 20 anni Alessandro Liberatore, di origine genovese, sforna le migliori ricette tipiche della tradizione ligure, realizzate esclusivamente con farine macinate a pietra e di alta qualità, che danno vita a pizze e focacce guarnite anche con ingredienti a km 0 come il celebre lardo d’Arnad, la mocetta valdostana e la Fontina. Da non perdere quindi il lato gastronomico della vacanza: passeggiare per il centro del paese dopo un’intensa giornata di sci o una gita tra i boschi degustando un trancio ancora caldo; sorseggiare una birra artigianale nel calore di un locale caratteristico e ricco di fascino; acquistare specialità di nicchia per una pausa golosa all’insegna dei sapori più autentici.

TASTE THE BEST RECIPES OF THE LIGURIAN TRADITION AMONG THE PEAKS When you think of Courmayeur, the mind immediately thinks of luxury and refinement, trendy shopping and high-end clubs. But it’s not only that: hidden in an alleyway adjacent to the central Via Roma you discover this corner of simple and familiar taste, but cleverly furnished in country chic style. Here for 20 years Alessandro Liberatore, of Genoese origin, has produced the best typical recipes of Ligurian tradition, made exclusively with stone ground high quality flour, which gives life to pizzas and focaccias also garnished with ingredients at km 0 such as the famous Arnad lard, Aosta Valley mocetta and Fontina. So, do not miss the gastronomic side of the holiday: stroll through the town centre after an intense day of skiing or a trip in the forest, tasting a still warm slice; sip a craft beer in the heat of a quaint and charming place; buy niche specialties for a tasty break with the most authentic flavours.

PAN X FOCACCIA COURMAYEUR

Via dei Giardini 4 PAN X FOCACCIA GIU’ COURMAYEUR

Vicolo Dolonne 22 Tel. 0165.8842303


Fotografie di Nicolò Balzani


186 LOCAL TASTE

PASTIFICIO GABRIELLA

I SAPORI DELLA VALLE D’AOSTA DA PORTARE A CASA PROPRIA Impossibile resistere per chi si trova a Courmayeur alla tentazione di gustare la sua torta di mele, un classico della tradizione culinaria di Pastificio Gabriella. Dal 1981 quattro generazioni si tramandano l’amore e la passione per la buona cucina, quella genuina delle nonne. Sapori semplici, ben distinguibili, ingredienti freschi uniti alla dedizione per il lavoro e a una grande attenzione verso il cliente sono i sicuri ingredienti che sa di trovare chi si affida alle sapienti mani di Gabriella, Giovanni e della loro famiglia. L’accogliente punto vendita è una tappa immancabile per chi desidera portare a casa con sé un po’ di Valle d’Aosta da far gustare agli amici. Pasta fresca e secca, flan e torte salate, dolci e biscotti. Il negozio non è una gastronomia tradizionale ma un vero e proprio laboratorio creativo. I taglierini al Fumin, impeccabili serviti con un sugo di selvaggina, sono stati ideati per il matrimonio di sua figlia Chiara da Giovanni che, insieme alla sua famiglia, quarant’anni fa ha iniziato questa avventura. E che dire delle buonissime tagliatelle al vercuino, lo spinacio selvatico del Villair raccolto in primavera sui pascoli, magistralmente interpretate dallo chef Agostino Buillas? Da provare senza esitazioni suggerisce chi lo ha già fatto.

THE FLAVOURS OF THE AOSTA VALLEY TO TAKE TO YOUR HOME For those who are in Courmayeur, it is impossible to resist the temptation to taste their apple pie, a classic of the culinary tradition of Pastificio Gabriella. Since 1981 four generations have passed on the love and passion for good food, the genuine one of grandmothers. Simple flavours, easily distinguishable, fresh ingredients combined with a dedication to work and a great attention to the customer are the safe ingredients that those who rely on the expert hands of Gabriella, Giovanni and their family know they will find. The welcoming shop is an unmissable stop for those who want to take home a little of the Aosta Valley to be enjoyed by friends. Fresh and dried pasta, flans and savoury pies, cakes and biscuits. The shop is not a traditional delicatessen but a real creative laboratory. The flawless Fumin taglierini served with a game sauce, were designed for the wedding of their daughter Chiara to Giovanni who, together with his family, started this adventure forty years ago. And what about the delicious tagliatelle with vercuino, the wild spinach from Villair harvested in the spring from the pastures, masterfully interpreted by chef Agostino Buillas? Those who have already tasted them would advise you to try them without delay.

PASTIFICIO GABRIELLA COURMAYEUR

Passaggio dell’Angelo 2 Tel. 0165.843359


189 LOCAL TASTE

BIRRA COURMAYEUR BIONDA, BIANCA & AMBRATA

GUSTARE LA BIRRA COURMAYEUR È UN’ESPERIENZA DI GUSTO DA NON PERDERE Il MicroBirrificio Courmayeur Mont Blanc festeggia il successo delle sue 4 etichette dedicate ai luoghi simbolo del Monte Bianco. Le birre sono caratterizzate da un ingrediente principale, l’acqua pura, cristallina e povera di sali minerali che sgorga dai ghiacciai di Courmayeur. L’ultima nata è “Les Dames Anglaises”, in uscita proprio in concomitanza con il 1° anniversario del Birrificio: una birra rossa, in stile tedesco, ambrata e intensa, ideale da gustare durante l’inverno. Grande è la soddisfazione dei produttori per l’ottimo riscontro di gradimento e di vendite ottenuto sia in Valle d’Aosta che fuori dai confini della regione; amici, intenditori, appassionati e commercianti hanno dimostrato di gradire il marchio, i prodotti e di aver preso a cuore questo progetto. Tra i prossimi obiettivi la ricerca di nuove materie selezionate e l’apertura di uno stabilimento di produzione ai piedi del Monte Bianco.

TASTING THE COURMAYEUR BEER IS A TASTE EXPERIENCE NOT TO BE MISSED The MicroBirrificio Courmayeur Mont Blanc celebrates the success of its 4 labels dedicated to the symbolic Mont Blanc places. The beers are characterised by a main ingredient, a water which is pure, crystal clear and low in mineral salt, which comes from the glaciers of Courmayeur. The lastest is “Les Dames Anglaises”, which is released at the same time as the first anniversary of the brewery; a red, German-style, amber and intense beer, ideal to enjoy during the winter. The satisfaction of the producers is high for the excellent feedback and sales obtained both in the Aosta Valley and outside the borders of the region; friends, connoisseurs, enthusiasts and traders have shown that they like the brand, the products, and have taken this project to heart. Among the next goals is the search for selected new materials and the opening of a production plant at the foot of Mont Blanc. www.microbirrificiocourmayeurmontblanc.com


190 LOCAL TASTE

PANIZZI COURMAYEUR

LE ESPERIENZE SENSORIALI DEL GUSTO: FONTINA, YOGURT E BLEU D’AOSTE I negozi Panizzi sono un’istituzione gastronomica in alta Valle d’Aosta. In questi punti vendita (due a Courmayeur, uno a La Thuile e uno a Morgex) è possibile trovare il meglio della produzione casearia valdostana ma anche delle limitrofe regioni del Vallese svizzero e dell’Alta Savoia francese. Per non far mancare niente nell’offerta, Panizzi seleziona anche formaggi e salumi di alta qualità, espressione del meglio del made in Italy a tavola. Il prodotto principe della produzione valdostana è certamente la fontina (dop). Nel periodo estivo, con la lavorazione del latte delle mucche al pascolo negli alpeggi di montagna, viene preparata e proposta al pubblico dall’autunno in avanti, la fontina d’alpeggio. In essa sarà possibile ritrovare i profumi dell’erba e dei fiori dei pascoli estivi, espressione della ricca biodiversità di questi territori. Il marchio Panizzi è altresì noto per l’attività del proprio caseificio di Courmayeur dove con passione, serietà e competenza viene realizzato, lavorando solo il latte prodotto in Valle d’Aosta, l’ormai famoso yogurt. Realizzato in dodici gusti diversi, di consistenza cremosa e molto apprezzato dai frequentatori delle terme di Pré-Saint-Didier, è disponibile non solo nei migliori punti vendita della Valle d’Aosta ma anche in negozi del Piemonte e della Lombardia.

Panizzi produce da molti anni il Bleu d’Aoste un formaggio erborinato molto apprezzato Panizzi also produces Bleu d'Aoste a highly appreciated blue cheese

SENSORY TASTE EXPERIENCES: FONTINA, YOGHURT AND BLEU D’AOSTE Panizzi stores are a gastronomic institution in the high part of the Aosta Valley. In these outlets (two in Courmayeur, one in La Thuile and one in Morgex) it is possible to find the best of Aosta Valley cheese production but also of the neighbouring regions of the Swiss Valais and of the French Haute-Savoie. In order not to miss anything in their proposals, Panizzi also selects high quality cheeses and salami, an expression of the best of the made in Italy at the table. The main product of Aosta Valley production is certainly fontina (dop). During the summer, with the processing of the milk of the cows which graze in mountain pastures, the alpine pasture fontina is prepared and offered to the public from autumn onwards. In the cheese, it will be possible to find the scents of the grass and flowers of the summer pastures, an expression of the rich biodiversity of these territories. The Panizzi brand is also known for the activity of its own cheese factory in Courmayeur where, with passion, seriousness and competence, working only with milk produced in the Aosta Valley, the now famous yoghurt is made. Made in twelve different flavours, with a creamy consistency which is much appreciated by the patrons of the Pré-Saint-Didier thermal baths, it is available not only in the best shops in the Aosta Valley but also in shops in Piedmont and Lombardy.

PANIZZI COURMAYEUR Via Circonvallazione 41 e via Roma 53 LA THUILE Via Collomb 10 Tel. 0165.067020 MORGEX Rue du Mont-Blanc 53 Tel. 347.6883666 www.panizzicourmayeur.com


192 LOCAL TASTE

LA CRÈMERIE

IL PUNTO DI INCONTRO AMATO E GOLOSO DI LA THUILE A La Thuile certamente “La Crèmerie” è in una posizione strategica. In inverno a due passi dalla partenza della cabinovia e all’arrivo delle piste e in estate nella animata Piazzetta Planibel dove tutti, ogni giorno, desiderano passare. Per la partenza delle passeggiate, per i campi da tennis, per la spesa e l’edicola. A tutte le ore e in tutte le stagioni questo accogliente bar/pasticceria è divenuto così uno dei punti di incontro nevralgici del paese. Il richiamo è anche grazie alle golosità che catturano l’attenzione. Dalle prime ore del mattino a sera sono da provare i gelati artigianali, i cioccolatini, le torte, i panini e le brioche oltre naturalmente ad ogni bibita, vino, aperitivo e caffetteria. Toni, Clorina e tutto lo staff hanno mille energie e mille attenzioni, consapevoli che possono contare su molti clienti e anche su molti amici tra chi frequenta questa località. Mille originali idee sono proposte nel corso della stagione: gli incontri letterari, il Milan Club più “alto d’Italia”, i gelati stravaganti e l’originale e inimitabile “Tony Village”, opportunità di festa, street food e animazione in occasione di importanti eventi ospitati a La Thuile come la Coppa del Mondo di Sci o l’Enduro World Series di mountain bike.

THE SWEET AND DELICIOUS MEETING POINT IN LA THUILE

LA CRÈMERIE LA THUILE

Complesso Planibel Tel. 333.3286544

In La Thuile certainly “La Crèmerie” is in a strategic position. In winter two steps from the departure of the cable car and at the arrival of the slopes and in summer in the animated Piazzetta Planibel where everybody, every day, has to pass. For the start of walks, tennis courts, shopping and the bookshop. At all hours and in all seasons, this cosy bar/pastry shop has become one of the town’s hotspots. The call is also thanks to the delicacies that capture the attention. From early morning to evening, you can try the homemade ice cream, chocolates, cakes, sandwiches and brioche as well as, naturally, every drink, wine, aperitif and coffee. Toni, Clorina and all the staff have lots of energy and lots of attention, knowing that they can count many customers and also many friends among those who visit this resort. Many original ideas are suggested: literary meetings, the highest “Milan Club” in Italy, the extravagant ice-creams and the eccentric and inimitable “Tony Village”, a chance to party, enjoy street food and celebrate important events hosted by La Thuile such as the Ski World Cup and the mountain bike Enduro World Series.


Fotografia di Nicolò Balzani


8 195 TOP SHOPPING

TOP SHOPPING I MIGLIORI NEGOZI

Il meglio del meglio in ogni campo a Courmayeur c’è: non resta che contemplarlo, provarlo, assaggiarlo e infine sfoggiarlo. Visitate i negozi e le boutiques delle principali griffe; Via Roma e viale Monte Bianco sono le strade giuste per chi ama le vette e lo sport ma non dimentica eleganza e classe. Distogliete per un attimo gli occhi dai bagliori delle cime eternamente innevate e preparatevi a farvi abbagliare dalle vetrine tentatrici, con le marche più prestigiose di orologi, i gioielli, l’abbigliamento più esclusivo. Come ogni viaggiatore sa bene, meglio viaggiare leggeri. Lasciate un po’ di spazio agli acquisti e non tornerete a mani vuote. Interrogate gli habitué sui loro indirizzi segreti, sfogliate questo libro e partite a caccia di regali per voi stessi e per le persone care.

Courmayeur offers the best of the best in every field: you only need to contemplate it, try it, taste it and in the end show off. Exclusive brands, the best in sport, fashion, delicacies and curiosity. For the main brand shops and boutiques, Via Roma and viale Monte Bianco are the best streets for those who love the mountain summits and sport and not to mention elegance and class. Take your eyes away from the gleaming snow covered peaks for a moment and prepare yourself to be dazzled by the tempting shop windows, with the most prestigious brands in watchmaking, jewellery and the most exclusive outfits. As all travelers know, it is best to travel light. Leave a little space for shopping and do not return home empty handed. Ask those who regularly shop in Courmayeur for their secrets, browse this book and go on a treasure hunt and you will find every gift for you and for your friends.


197 TOP SHOPPING

FB AURUM

GIOIELLI ESCLUSIVI SONO REALIZZATI NEL LABORATORIO ARTIGIANALE La piazzetta de l’Ange, nella zona pedonale, è il cuore nobile di Courmayeur. I negozi sotto i portici sono centrali ma riservati e qui l’atmosfera è sempre elegante e silenziosa. In questa posizione strategica le numerose vetrine di FB Aurum certamente non passano inosservate. Qui sono custoditi e meravigliosamente presentati gli oggetti più belli e preziosi del paese e dell’intera Valle d’Aosta. Antichi argenti, gioielli in oro e pietre preziose e i pezzi più esclusivi dell’alta orologeria internazionale, primi fra tutti Patek Philippe e Audemars Piguet. Ammirate il raffinato interno della boutique dove, con competenza e discrezione, i clienti di tutto il mondo sono accompagnati in un viaggio unico per un acquisto che certamente rimarrà indimenticabile. Il laboratorio artigianale orafo disegna e crea a mano pezzi unici per anniversari e per occasioni particolari che meritano di essere ricordate per sempre.

EXCLUSIVE AND PRECIOUS JEWELS ARE HANDMADE IN CRAFT WORKSHOP The little square de l’Ange, in the pedestrian area, is the noble heart of Courmayeur. The shops under the arcades are central but reserved and here the atmosphere is always elegant and quiet. In this strategic position the numerous windows of FB Aurum certainly don’t go unobserved. Here the most beautiful and precious objects of the town and of the whole Aosta Valley are safeguarded and magnificently presented. Antique silver, jewelry in gold and precious stones, customer handmade jewelry and the most exclusive pieces of international haute horlogerie, first and foremost Patek Phillippe and Audemars Piquet. Admire the refined interior of the boutique where, with expertise and discretion, customers from all over the world are accompanied on a unique journey to buy something that will certainly remain unforgettable. The craft workshop designs and creates unique pieces for anniversaries and special occasions that will be remembered forever.

FB Aurum COURMAYEUR

Via Roma 88 Tel. 0165.846878


Fotografia di Nicolò Balzani


199 TOP SHOPPING

GUICHARDAZ COURMAYEUR

TRADIZIONE E INNOVAZONE PER UN GUSTO ELEGANTE E RAFFINATO MA NON CONVENZIONALE Guichardaz Abbigliamento è prima di tutto una storia familiare. Quella di una famiglia che è diventata un’istituzione della moda ai piedi del Monte Bianco dal 1949, quando le sorelle Guichardaz con il loro emporio diventano un punto di riferimento per la donna elegante, raffinata, femminile ma non convenzionale. Il basico detta le regole ma gli stili le rimescolano come i tasselli di un puzzle in cui il gusto non si deve necessariamente conformare alla moda del momento. La donna Guichardaz è ancora oggi un’icona dallo stile sobrio, discreto e fascinoso, un po’ di altri tempi, che coordina elementi minimal ad accessori particolari per creare uno stile unico e personalizzabile in ogni dettaglio. Martina, che oggi si occupa dell’azienda di famiglia con la sua vitalità e passione, è sempre alla ricerca di nuove proposte che colpiscano e soddisfino la sua affezionata clientela. Guichardaz è qualità Made in Italy, tradizione e innovazione, perché mantiene in vita quella visione positivamente anticommerciale con uno sguardo sempre attento alle novità. L’imperativo è non snaturare il passato ma renderlo parte del futuro trascinandolo con sé nel tempo, seguendo i rapidi cambiamenti del mondo della moda.

TRADITION AND INNOVATION FOR AN ELEGANT AND REFINED BUT UNCONVENTIONAL TASTE Guichardaz Clothing is first of all a family history. That of a family that, since 1949, has been a fashion institution at the foot of Mont Blanc, when the Guichardaz sisters with their emporium become a reference point for the elegant, refined, feminine but unconventional woman. Basic dictates the rules but the styles remix them like the pieces of a puzzle in which taste does not necessarily have to conform to the fashion of the moment. The Guichardaz woman is still today an icon with a sober, discreet and fascinating style, a bit from other times, that coordinates minimal elements with particular accessories to create a unique style that can be personalised in every detail. Martina, who today takes care of the family business with her vitality and passion, is always looking for new proposals that will impress and satisfy her loyal clientele. Guichardaz is Made in Italy quality, tradition and innovation because it keeps alive that positively anti-commercial vision with a look that is always attentive to new things. The important thing is to not distort the past but to make it part of the future by bringing it with you over time, following the rapid changes in the fashion world.

GUICHARdAZ COURMAYEUR COURMAYEUR

Via Roma 14 Tel. 0165.846715 www.guichardazcourmayeur.com


200 TOP SHOPPING

TROSSELLO GIOIELLERIE

LASCIATEVI ATTRARRE DA GIOIELLI ESCLUSIVI E DALL’ALTA OROLOGERIA Lo shopping esclusivo nelle località alpine più prestigiose, da St. Moritz a Cortina, da Chamonix a Courmayeur, si concentra per tradizione in pochi e rinomati indirizzi. Nella zona del Monte Bianco il passeggio più amato e desiderato è in Via Roma, il cuore elegante e pedonale della più frequentata e rinomata località. Al centro della via la Piazzetta Brenta e le vetrine della Gioielleria Trossello sono un irrinunciabile polo di attrazione per habitué, ospiti e viaggiatori. Gioielli, orologi, arte e poesia abitano qui. L’eleganza e la professionalità sono di casa in questa boutique storica che da oltre 50 anni è un punto di riferimento per precisione e affidabilità. La cura e l’attenzione al dettaglio si tramandano di generazione in generazione per dare forma a creazioni esclusive che permangono nel tempo e per una abitudine a seguire il cliente con innata passione.

LET YOURSELF BE ATTRACTED BY EXCLUSIVE JEWELRY AND WONDERFUL WATCHES Exclusive shopping in the most prestigious Alpine resorts, from St. Moritz to Cortina, from Chamonix to Courmayeur, focuses traditionally on a few well-known addresses. In the Mont Blanc area, the most loved and desired stroll is along the Via Roma, the elegant and pedestrian heart of the most popular and renowned resort. In the middle of the street, the Piazzetta Brenta and the windows of the Gioielleria Trossello are an undeniable attraction for regulars, guests and travellers. Jewellery, watches, art and poetry live here. Elegance and professionalism are at home in this historic boutique that for over 50 years has been a benchmark for precision and reliability. Care and attention to detail are handed down from generation to generation to give shape to exclusive creations that remain in time and as a habit to follow the customer with a natural passion.

TROSSELLO GIOIELLERIE COURMAYEUR

Via Roma 3 Tel. 0165.846733 AOSTA

Via De Tillier 39 Tel. 0165.41058 www.gioiellerietrossello.co


202 TOP SHOPPING

MORAMARCO COURMAYEUR

ESPERIENZA E INNOVAZIONE UNA SOLIDA TRADIZIONE DI FAMIGLIA Negli anni ‘40 Paolo Moramarco apre il primo negozio di Asti, poi a Torino e a Saint-Vincent. Negli anni ‘70 apre quello di Courmayeur, da sempre gestito da Vannì Moramarco e Pier Russi. Facile capire come la passione e l’amore per gli occhiali siano stati tramandati di generazione in generazione. Da 50 anni, nello storico negozio di Courmayeur, punto di riferimento ormai consolidato per tutti gli amanti degli occhiali all’avanguardia, sono presenti prestigiose firme, grandi classici, modelli sportivi e tecnici per la montagna e lo sci. Nelle due luminose vetrine che accolgono il cliente nella sua boutique, Moramarco Courmayeur offre una vasta scelta di marchi selezionati con molta cura in una continua ricerca delle migliori proposte dei più creativi designer italiani che realizzano prodotti unici. Per chi soggiorna a Courmayeur, passare, provare, farsi consigliare, intrattenersi a parlare di cucina e bassotti, e finalmente trovare l’occhiale giusto che diventi un accessorio meraviglioso, è un appuntamento fisso. “Gli occhi sono come un’opera d’arte, meritano un’importante cornice”.

EXPERIENCE AND INNOVATION: A SOLID FAMILY TRADITION In the 1940s Paolo Moramarco opened his first store in Asti, then in Turin and in Saint-Vincent. In the ‘70s he opened the one in Courmayeur, which has always been run by Vannì Moramarco and Pier Russi. It’s easy to understand how passion and the love for glasses have been handed down from generation to generation. For 50 years, in the historic shop of Courmayeur, a well-established reference point for all avant-garde eyewear lovers, there are prestigious brands, great classics, sports and technical models for mountain and skiing. In the two bright windows that welcome the customer to the boutique, Moramarco Courmayeur offers a wide selection of carefully selected brands in a continuous search for the best proposals of the most creative Italian designers who create unique products. For those staying in Courmayeur, passing, trying on, getting advice, spending time talking about cooking and dachshunds, and finally finding the right eyewear that becomes a wonderful accessory, is a regular event. “The eyes are like a work of art, they deserve an important frame”.

MORAMARCO COURMAYEUR OTTICI COURMAYEUR

Via Roma 49 Tel. 0165.842363 www.facebook.com/Moramarco Courmayeur


Torino, anni â&#x20AC;&#x2DC;50 Courmayeur oggi Turin 50s Courmayeur today


204 TOP SHOPPING

FARCOZ COUTURE

IL FASCINO DELLE FIRME DEL MADE IN ITALY E DEI PRESTIGIOSI MARCHI INTERNAZIONALI Questa centralissima e amata boutique offre un vasto assortimento di abbigliamento e accessori esclusivi e di qualità per donna, uomo e bambino. Tra le proposte dedicate alla donna capi eleganti e raffinati che variano periodicamente seguendo le collezioni internazionali. Le linee dedicate all’uomo rispecchiano i valori di manifattura del Made in Italy, con materiali ricercati e cura nei dettagli. Tra i marchi principali per la donna Fabiana Filippi, Brunello Cucinelli, Ermanno Scervino, Blumarine, Manzoni24, Moorer, Montecore, Alpha Studio, Jacob Cohen, Orciani, Botti calzature. Per l’uomo Brunello Cucinelli, Barba Napoli, Moorer, Montecore, Jacob Cohen, Orciani, Botti calzature. Per i più piccoli Burberry, Armani Junior, MET, Liu Jo, Herno, Aston Martin, Bugatti, Boombogie, Diadora, J.O. Milano. Preziosi e raffinati inoltre i capi in cashmere, pelle e pellicce. Interessante da visitare il sito di ecommerce www.farcozcouture.com

THE ELEGANCE OF "MADE IN ITALY" AND THE PRESTIGIOUS INTERNATIONAL BRANDS This very central and loved boutique offers a wide range of exclusive and quality clothing and accessories for women, men and children. Among the proposals dedicated to women, there are elegant and refined garments that vary periodically according to the international collections. The lines dedicated to men reflect the manufacturing values of Made in Italy, with refined materials and attention to detail. Among the main brands for women are Fabiana Filippi, Brunello Cucinelli, Ermanno Scervino, Blumarine, Manzoni24, Moorer, Montecore, Alpha Studio, Jacob Cohen, Orciani, Botti calzature. For men, Brunello Cucinelli, Barba Napoli, Moorer, Montecore, Jacob Cohen, Orciani, Botti calzature. For the little ones, Burberry, Armani Junior, MET, Liu Jo, Herno, Aston Martin, Bugatti, Boombogie, Diadora, J.O. Milan. The garments in cashmere, leather and fur are also precious and refined. The e-commerce site www.farcozcouture.com is interesting to visit.

FARCOZ COUTURE COURMAYEUR

Viale Monte Bianco 14 Tel. 0165.846703 www.farcozcouture.com


Il lusso è raffinata essenzialità nelle collezioni di Fabiana Filippi proposte da Farcoz Couture


Fotografie di Nicolò Balzani


207 TOP SHOPPING

PAVESIO COURMAYEUR

I CINQUE SENSI: UN’ESPERIENZA SENSORIALE DA MANTENERE SEGRETA Un indirizzo che vorresti fosse quasi un segreto, una boutique che ha la capacità di avvolgerti completamente, di entrarti nei sensi. L’olfatto viene soddisfatto dalla grande ricchezza di profumi d’autore: Amouage, By Kilian, Creed, Profumum Roma, Etro, Keiko Mecheri, Lorenzo Villoresi, Floris, Il Profumo, Naso Matto, Eau d’Italie, Pierre Guillaume, Montale, Mancera, Orto Parisi, Simone Andreoli, e Frédéric Malle (rigorosamente custodito in frigorifero). Un piacere che si trae anche dalla presenza di fragranze per la casa come Culti, Linari e Ortigia. Il tatto viene invece appagato dalla costante ricerca di cosmesi d’avanguardia: la Mer, Sensai, Sisley e La Prairie affiancati da aziende dalla distribuzione molto selezionata come Bakel, Saint Barth, Gamila e Alterna. E ancora la vista che invece viene gratificata dalla varietà dei gioielli in argento con particolare attenzione al Made in Italy come Ultima Edizione e Maman et Sophie e al bijou di tendenza come Rosso Prezioso, Yvon Christa e Etro. Per i clienti internazionali infine sarà anche una soddisfazione per l’udito dal momento che i titolari parlano diverse lingue.

FIVE SENSES: A SENSORY EXPERIENCE TO KEEP SECRET An address that you would like to be a secret, a boutique that has the capacity to completely wrap you up, to engulf your senses. Olfaction is satisified by the great wealth of signature fragrances: Amouage, By Kilian, Creed, Profumum Roma, Etro, Keiko Mecheri, Lorenzo Villoresi, Floris, Il Profumo, Naso Matto, Eau d’Italie, Pierre Guillaume Montale, Mancera, Orto Parisi, Simone Andreolli, and Frédéric Malle (which is strictly kept in the fridge). Pleasure also comes from the presence of home fragrances like Culti, Linari and Ortigia. Touch is satisfied by the constant search for avant-garde cosmetics: La Mer, Sensai, Sisley and La Prairie beside companies with very select distribution such as Bakel, Saint Barth, Gamila and Alterna. It is sight that is gratified with the variety of silver jewelry with particular attention paid to Made in Italy like Ultima Edizione and Maman et Sophie and to the bijou trend like Rosso Prezioso, Yvon Christa and Etro. For international customers there is also satisfaction in what they hear as the owners speak many languages.

PAVESIO COURMAYEUR

Via Roma 69 Tel. 0165.842270 www.pavesiocourmayeur.com


208 TOP SHOPPING

ANDRÈ MAURICE LA FABBRICA DEL CASHMERE

FILATI DI ALTA QUALITÀ LAVORATI IN ITALIA CON ESPERIENZA, TECNOLOGIA E PASSIONE Una passione di famiglia, quella per le cose belle, preziose e calde: dal 1928, nel cuore del Monferrato operosi telai lavorano instancabilmente i filati più preziosi per portarli nelle nostre case. Tutto nasce da due telai, ma la passione, si sa, è fatta per dilagare. Anno dopo anno la produzione cresce, il marchio oltrepassa i confini e l’azienda diventa grande senza perdere la dimensione artigianale che garantisce cura e rigore. I tempi cambiano, le tecnologie cambiano, ma non cambia la cura artigianale che ha ispirato gli inizi di questa grande realtà: è la nascita del Cashmere total look, più che una produzione una filosofia di vita. Cappotti, completi, borse e persino scarpe: entrate nei negozi nel centro di Courmayeur e Aosta e scoprirete che il cashmere non è più confinato a momenti e occasioni particolari, ma porta il suo calore e il suo comfort in ogni momento dalla vita quotidiana. La boutique esclusiva vi offre l’opportunità di acquistare a prezzi di fabbrica.

HIGH QUALITY YARNS MADE IN ITALY WITH EXPERIENCE, TECHNOLOGY AND PASSION ANDRÈ MAURICE COURMAYEUR LUXURY STORE COURMAYEUR

Via Roma 90 Tel. 0165.846878 FB AURUM STORE AOSTA

Rue de Tillier 12r Tel: 0165.44037 www.andremaurice.it

A family passion, that of beautiful, precious and warm things: since 1928, in the heart of the Monferrato hardworking looms tirelessly have worked the most precious yarns to bring them into our homes. Everything was born from two looms, but passion, as you know, is made to expand. Year after year, production grew, the brand went beyond borders and the company became bigger without losing the artisan dimension that guarantees care and rigour. Times change, technologies change but the artisan care that inspired the beginnings of this great reality doesn’t change: it is the birth of total look cashmere, rather than a production a philosophy of life. Coats, suits, bags and even shoes: enter into the shops in the centre of Courmayeur and Aosta and you will discover that cashmere is no longer confined to special moments and occasions, but brings warmth and comfort to every moment of daily life. These exclusive shops offer you the opportunity to buy at factory prices.


COURMAYEUR

AOSTA


210 TOP SHOPPING

ALEX•BALL ARTE ORAFA MADE IN ITALY

LA DONNA È UN’OPERA D’ARTE, UN DIAMANTE LA ILLUMINA, UNA SFERA LA RENDE MAGICA L’azienda, che ha da poco festeggiato il suo 60° anniversario, è stata fondata nel 1957 da Luigi Guerci e Dario Pallavidini ed è ben presto diventata un’importante realtà orafa, grazie alla produzione di montature di altissima gamma, tutt’ora riconosciute come le migliori sul mercato. Nel 2003 è nato il marchio ALEX•BALL Milano: il nuovo modo di fare moda di Alessandro Pallavidini (detto “Palla”) che ha la sfera come tema principale delle sue collezioni. La sfera: una forma essenziale, senza tempo e ricca di simbologie; la sfera che rende magica e perfetta la donna che la indossa. Le creazioni ALEX•BALL Milano sono frutto di continua ricerca di stile e design; parlano di viaggi, natura, sogni… Sono completamente prodotte in Italia da Maestri Orafi Valenzani e contraddistinte da un altissimo grado di qualità e finizione; moda, arte, lusso: avanguardia pura. ALEX•BALL Milano è presente in Italia con boutique monomarca in prestigiose località turistiche: Courmayeur, Ischia, Forte Village, Valenza.

WOMEN ARE A WORK OF ART, A DIAMOND ILLUMINATES, A SPHERE MAKES THEM MAGIC The company, which recently celebrated its 60th anniversary, was founded in 1957 by Luigi Guerci and Dario Pallavidini and soon became an important goldsmith, thanks to the production of high-quality mountings, which are still recognised as the best on the market. In 2003 the ALEX•BALL Milano brand was born: the new way of making fashion by Alessandro Pallavidini (known as “Palla”) that has the sphere as the main theme of its collections. The sphere: an essential form, timeless and full of symbolism; the sphere that makes the woman who wears it magical and perfect. ALEX•BALL Milano creations are the result of continuous research into style and design; they talk about travel, nature, dreams... They are completely produced in Italy by Maestri Orafi Valenzani and are distinguishable by a very high grade of quality and finish; fashion, art, luxury: pure avant-garde. ALEX•BALL Milan is present in Italy with single-brand boutiques in prestigious tourist resorts: Courmayeur, Ischia, Forte Village, Valenza.

ALEX •BALL COURMAYEUR

Via Roma 40 Tel. 0165.843822 www.alexball.it


Immagine in alto: ciondoli “Pallachegira” in oro 18k, diamanti, turchese, corallo rosa; in basso: parure “Invitante” in oro 18k, diamanti e tormaline rosa.


212 TOP SHOPPING

EXCLUSIVE HOME LUXURY CARPETS

TAPPETI ESCLUSIVI NELL’ELEGANTE BOUTIQUE DI COURMAYEUR Un tappeto per una casa è come un gioiello per una donna. La completa, la rende unica e inimitabile. Attraverso questo prezioso complemento d’arredo in ogni abitazione emerge la personalità di chi la vive. Soddisfare le esigenze della clientela seguendo le ultime tendenze nel mondo del design è la mission di EXCLUSIVE Home, realtà presente dal 1956 sul mercato del tappeto orientale. La qualità è sempre al primo posto: tappeti annodati a mano su disegni realizzati nei propri laboratori grafici o forniti dal committente. EXCLUSIVE Home ha a disposizione nel proprio magazzino più di 3.000 tappeti in misure standard con la massima disponibilità di personalizzazione delle dimensioni. I materiali pregiati di tessitura sono molteplici: cotone, lana, seta sia di bambù che naturale, lino e canapa con più di 2.400 diverse tonalità di colore. Nello store di Courmayeur sarete accolti dai titolari che vi faranno visionare la collezione Luxury, una selezione di tappeti per clienti raffinati ed esigenti, con la certezza di poter scrivere insieme la storia della vostra dimora grazie alla loro esperienza in consulenza e fornitura di arredi in collaborazione con grandi marchi del design Made in Italy.

EXCLUSIVE RUGS IN THE ELEGANT COURMAYEUR BOUTIQUE A rug for a house is like a jewel for a woman. They complete it, making it unique and inimitable. Through this precious piece of furniture in every home emerges the personality of those who live there. Meeting the needs of the customers and following the latest trends in the design world is the mission of EXCLUSIVE Home, a reality present since 1956 on the oriental rug market. Quality is always in first place: hand-knotted rugs on designs made in their own graphic laboratories or supplied by the client. EXCLUSIVE Home has more than 3,000 rugs in standard size available in the warehouse with maximum availability for size customisation. The precious weaving materials are many: cotton, wool, both bamboo and natural silk, linen and hemp with more than 2,400 different shades of colour. In the store in Courmayeur you will be welcomed by the owners who will show you the Luxury collection, a selection of rugs for refined and demanding customers, with the certainty to be able to put together the story of your home thanks to their experience in consulting and supply of furniture in collaboration with major brands of Made in Italy design.

EXCLUSIVE HOME LUXURY CARPETS COURMAYEUR

Via Marconi 2 Tel. 0165.1990082 344.2726613 www.exclusivehomedesign.it


214 TOP SHOPPING

BLUMELANGE CASHMERE

IDENTITÀ ITALIANA CON CAPI ELEGANTI, ESCLUSIVI, MORBIDI E CALDI In estate e in inverno gli affezionati frequentatori di Courmayeur amano essere coccolati con le migliori proposte di abbigliamento. Chi ama questa località ama il bello. Naturalmente il cashmere è tra i filati prediletti di chi sa apprezzare le caratteristiche e il valore di un capo di qualità. In queste stagioni la boutique Blumelange Cashmere si è affermata come un piccolo gioiello dove scegliere e selezionare i propri acquisti e i propri regali ai familiari e agli amici più cari. Un negozio sempre ordinato e accogliente con proposte che si rinnovano ogni mese e ogni stagione per colori, stile e modelli. Solo la qualità e la convenienza rimangono invariate potendo contare su una vendita diretta dal produttore con filati e realizzazione italiana.

THE ITALIAN IDENTITY: ELEGANT, EXCLUSIVE, SOFT AND WARM CLOTHING In summer and winter, the loyal visitors to Courmayeur love to be pampered with the best clothing proposals. Those who love this resort love beauty. Of course, cashmere is one of the favourite yarns of those who appreciate the characteristics and value of a quality garment. In these seasons, the Blumelange Cashmere boutique has established itself as a small jewel where you can choose and select your purchases and gifts for family and dear friends. An always orderly and welcoming shop with proposals that are renewed every month and every season for colours, styles and models. Only quality and convenience remain unchanged, counting on direct sales from the manufacturer with Italian yarn and production.

BLUMELANGE CASHMERE COURMAYEUR

Via Roma 32 Tel. 0165.845049 AOSTA

Via Aubert 73 Tel. 0165.31212 www.blumelange.it www.camillaclodel.it


217 TOP SHOPPING

PATAGONIA PARTNER STORE IL BRAND INTERNAZIONALE CHE AMA LE ATTIVITÀ CHE SI PRATICANO IN SILENZIO Patagonia è un marchio prestigioso, tra i più conosciuti nel mondo della montagna, un brand nato da una piccola azienda che produceva attrezzature da arrampicata e che, ancora oggi, mantiene vivo il legame con la natura e l’ambiente. Alpinismo, sci e snowboard, surf, pesca e trail running sono gli sport in cui Patagonia crede e investe, tutte attività che si praticano in silenzio: nessuna di esse richiede l’uso di motori o la presenza di un pubblico; la ricompensa si conquista grazie all’intima connessione tra la natura e il proprio essere. Questa filosofia è profondamente condivisa dai ragazzi di Sherpa 3, del Patagonia Partner Store di Courmayeur, tecnici che, vivendo la passione per la montagna in prima persona, sanno consigliare il capo giusto per ogni esigenza, potendo contare anche sulla collaborazione della Società Guide Alpine di Courmayeur che ha scelto questo marchio per vestire i suoi membri. Il punto vendita di Courmayeur è diventato così un piccolo gioiello in cui è possibile trovare le linee complete dei settori Alpinismo, Trail Running, Sci e Snowboard, sempre disponibili grazie alla condivisione del magazzino con lo store di Trento.

THE INTERNATIONAL BRAND THAT LOVES ACTIVITIES THAT ARE DONE IN SILENCE

PATAGONIA PARTNER STORE

COURMAYEUR Via Roma 33 Tel. 0165.848153

Patagonia is a prestigious brand, among the best known in the mountain world, a brand born from a small company that produced climbing equipment and that, even today, keeps alive the link with nature and the environment. Mountaineering, skiing, snowboarding, surfing, fishing and trail running are the sports in which Patagonia believes and invests in, all activities that are done in silence: none of them requires the use of engines or the presence of an audience; the reward you get is thanks to the intimate connection between nature and one’s own being. This philosophy is deeply shared by the Sherpa 3 team, of the Patagonia Partner Store of Courmayeur, technicians who, living the passion for the mountain in the first person, can advise the right garment for every need, and are also able to count on the collaboration of the Alpine Guides Society of Courmayeur who have chosen this brand to dress its members. The sale’s point in Courmayeur has thus become a little gem in which it is possible to find the complete lines of the mountaineering, trail running, skiing and snowboarding lines, which are always available thanks to the sharing of the warehouse with the Trento store.


219 TOP SHOPPING

POINT DU SPORT COURMAYEUR

ONLY FOR SNOWBOARD, FREERIDE, OUTDOOR E STREETWEAR LOVERS Era il 1989 quando, ad Aosta, veniva inaugurato il Point du Sport, primo board shop della Valle d’Aosta e tra i primi in Italia. Da allora “il Point” è sempre stato un riferimento assoluto per lo snowboard valdostano, caratteristica che si è rafforzata nel 2010 quando il punto vendita si è spostato a Courmayeur. Qui Francesca (maestra di snowboard e di arrampicata) ed Enrico, da veri appassionati di montagna quali sono, hanno deciso di ampliare le proprie proposte e inserire articoli legati al mondo del Freeride e dell’Outdoor. Oggi, accanto ai prestigiosi marchi per i quali Point du Sport ha sempre avuto l’esclusiva, come Burton Snowbaords, il negozio è diventato dealer, unico nella località, di celebri brands dell’attrezzatura e dell’abbigliamento tecnico come Mammut, Columbia e Picture Organic Clothing. Al fornitissimo settore tecnico si affianca poi un’area dedicata allo streetwear in cui non possono mancare i nomi più conosciuti del settore per il quale, anche qui, Point du Sport può vantare un’esclusiva prestigiosa, il marchio Carhartt. Competenza, assistenza, professionalità e cortesia fanno del Point una certezza per chi cerca lo stile a Courmayeur.

ONLY FOR SNOWBOARD, FREERIDE, OUTDOOR AND STREETWEAR LOVERS

POINT DU SPORT COURMAYEUR COURMAYEUR

Via Roma 85 Tel. 0165.846040

It was 1989 when, in Aosta, the Point du Sport was inaugurated, the first board shop in the Aosta Valley and among the first in Italy. Since then “the Point” has always been an absolute reference point for Aosta Valley snowboard, a feature that was strengthened in 2010 when the sales point moved to Courmayeur. Here, Francesca (snowboard and climbing instructor) and Enrico, as the true mountain enthusiasts they are, have decided to expand their proposals and insert articles related to the world of Freeride and Outdoor. Today, alongside the prestigious brands for which Point du Sport has always exclusively had, such as Burton Snowboards, the shop has become the only dealer in the town for famous brands of technical equipment and clothing such as Mammut, Columbia and Picture Organic Clothing. Alongside the well-stocked technical sector, there is also an area dedicated to streetwear, in which the most famous names in the sector are not missing, and, for which, even here, Point du Sport boasts a prestigious exclusive, the Carhartt brand. Competence, assistance, professionalism and courtesy make the Point a certainty for those seeking style in Courmayeur.


220 TOP SHOPPING

VOLCOM STORE MAGICA ATMOSFERA: A COURMAYEUR IL PRIMO VOLCOM STORE D’ITALIA Gli anni Novanta sono stati, per lo snowboard e lo streetwear, quello che è stato il big bang per l’universo: un’esplosione di stile, musica e action sport. Questo incredibile decennio è indissolubilmente legato al marchio Volcom che, fin dalle sue origini, quando la sede dell’azienda di Richard Woolcott e Tucker Hall si trovava nel garage di casa, ha ispirato e vestito migliaia di surfisti, snowboarders e skaters. Oggi, il logo del Diamante è conosciuto in tutto il mondo e il primo Volcom Store d’Italia non poteva che essere a Courmayeur, ai piedi del Monte Bianco, dove si respira la vera atmosfera freeride e snowboard. Entrare nel bellissimo punto vendita di Piazzetta Brenta è come varcare la soglia di un action sport store americano: un’area dedicata all’abbigliamento tecnico dove trovare tutte le giacche, i pantaloni e gli accessori della linea Snow; un ampio spazio consacrato allo streetwear, ricco di capi che vanno dai jeans alle felpe, dalle t-shirt ai cappellini. Insomma, un grande assortimento che si rinnova di continuo con i capi più belli delle linee autunno-inverno e primavera-estate, scelti con competenza e stile da Sara e Christian.

A MAGIC ATMOSPHERE: ITALY’S FIRST VOLCOM STORE IN COURMAYEUR The nineties were, for snowboarding and streetwear, what the big bang was for the universe: an explosion of style, music and action sports. This incredible decade is inextricably linked to the Volcom brand which, since the beginning, when the company headquarters of Richard Woolcott and Tucker Hall were in the garage at home, has inspired and dressed thousands of surfers, snowboarders and skaters. Today, the Diamond logo is known all over the world and the first Volcom Store in Italy could only be in Courmayeur, at the foot of Mont Blanc, where you can breathe the true freeride and snowboarding atmosphere. Entering the beautiful Piazzetta Brenta store is like crossing the threshold of an American action sports store: an area dedicated to technical clothing where you can find all the jackets, trousers and accessories from the Snow line; a large space dedicated to streetwear, full of clothes ranging from jeans to sweatshirts, from t-shirts to hats. In short, a great assortment that is constantly renewed with the most beautiful garments of the autumn-winter and spring-summer lines, chosen with competence and style by Sara and Christian.

VOLCOM STORE COURMAYEUR

Via Roma 22 Tel. 0165.848203 www.volcom.com


Fotografia di Nicolò BAlzani


Fotografia di Aiace Bazzana


223 TOP SHOPPING

LES PYRAMIDES & ULISSE SPORT

DUE AMATI NEGOZI DI SPORT PER ILLIMITATE EMOZIONI La montagna offre a tutti la possibilità di fare attività sportiva: scendere veloci dalle piste con gli sci ai piedi, vivere l’adrenalina dello sci alpinismo salendo in cima alle vette, passeggiare con le ciaspole ammirando panorami unici o, in estate, correre su sentieri scoscesi. Questo, e molto altro ancora, è lo sport che amano raccontare i negozi della famiglia Domaine: Ulisse Sport, in Strada Regionale, vicino alla partenza della Funivia dello Chécrouit e Les Pyramides, in pieno centro, a pochi passi dalla chiesa. In questi locali potrete trovare marchi leader dello sport di montagna sia invernale che estivo come: Norrona, Millet, Marmot, Crazy Idea, Zero RH+, Leki, POC, Restelli, Uvex, X-bionic, Ortovox, la Sportiva, Salomon, Tecnica, Lowa, Dolomite, Sorel, Raidlight, WAA e tanti altri… tutto per non farvi trovare impreparati all’appuntamento con la montagna e le sue emozioni.

TWO SPORT SHOPS FOR UNLIMITED EMOTIONS The mountain offers everyone the possibility to do sporting activities: quickly descend the piste with skis on your feet, live the adrenaline of ski mountaineering climbing to the peaks, snowshoe walking while admiring the unique views or in the summer, running on the steep paths. This, and lots more, is the sport that the Domaine family shops love telling you about: Ulisse Sport in Strada Regionale, near the bottom of the Chécrouit cable car, and Les Pyramides in the centre, a short walk from the church. In these shops you can find brand leaders in mountain sport, both winter and summer, like: Norrona, Millet, Marmot, Crazy Idea, Zero RH+, Leki POC, Restelli, Uvex, X-bionic, Ortovox, La Sportiva, Salomon, Tecnica, Lowas, Dolomite, Sorel, Raidlight, WAA and lots more... all this so you are never unprepared for an exciting appointment with the mountains.

ULISSE SPORT COURMAYEUR

Strada Regionale 32 Tel. 0165.842516 LES PYRAMIDES COURMAYEUR

Viale Monte Bianco 21 Tel. 0165.841925


224 top shopping

SKI IN COURMAYEUR ACQUISTO O NOLEGGIO DI ATTREZZATURA DA SCI: SKI IN È IL LUOGO PERFETTO La vita di una stazione sciistica ruota tutta attorno ad alcuni punti nevralgici: le biglietterie degli impianti, le scuole di sci, i negozi e i noleggi di attrezzatura sportiva. Dopo aver acquistato lo skipass e prenotato le lezioni, giunge il momento clou della scelta dell’attrezzatura che ci accompagnerà sulla neve. Che si tratti di un acquisto o di un noleggio, Ski In è il luogo perfetto per questo, grazie ai suoi due punti vendita: uno sulle piste - in posizione strategica presso la partenza della cabinovia Chécrouit - e uno a Courmayeur a due passi da Via Roma. Da sempre la filosofia della famiglia Buzio è di offrire solo materiali di primissima qualità e delle migliori aziende del mondo della montagna. L’attrezzatura a noleggio viene infatti rinnovata annualmente e comprende una gamma completa, dallo sci per muovere i primi passi sulla neve a quello da gara, dall’attrezzatura da fuoripista a quella da snowboard. Inoltre, grazie all’ampio deposito riscaldato e video sorvegliato e al laboratorio Wintersteiger®, i tecnici si prenderanno cura del vostro materiale con quell’attenzione e quella professionalità che sono, fin dal 1973, il marchio distintivo di Ski In Courmayeur.

PURCHASE OR HIRING SKI EQUIPMENT: SKI IN IS THE PERFECT PLACE The life of a ski resort revolves around some key places: the lift pass offices, ski schools, shops and sports equipment hire shops. After buying the lift pass and booking the lessons, comes the key moment of choosing the equipment that will go with you on the snow. Whether it is a purchase or a hire, Ski In is the perfect place for this, thanks to its two points of sale: one on the slopes - in a strategic position at the start of the Chécrouit gondola - and one in Courmayeur just a few steps from Via Roma. The Buzio family philosophy has always been to offer only the highest quality materials and the best companies in the mountain world. The hire equipment is in fact renewed annually and includes a complete range, from skis to take your first steps on the snow to race skis, from off-piste equipment to snowboarding equipment. In addition, thanks to the large heated storage with video surveillance and the Wintersteiger® laboratory, the technicians will look after your material with that attention and professionalism that are, since 1973, the distinctive trademark of Ski In Courmayeur.

SKI IN COURMAYEUR COURMAYEUR

Via Regionale 33 (in centro paese) Plan Chécrouit 6/7 (sulle piste) Tel. 0165.848046 0165.841231 www.skiincourmayeur.it


Fotografie di Aiace Bazzana


227 TOP SHOPPING

WHATSALP STORE

LO SPORT VISSUTO CON PASSIONE E CON I MIGLIORI MARCHI Sarà semplice per gli amanti dell’outodoor, dello sci e del mondo fitness trovare nel nuovo negozio Whatsalp di Morgex l’abbigliamento tecnico di alta qualità più adatto alle proprie esigenze. Natascia Caddeo e Marco Boscardin uniscono in questo punto vendita l’esperienza di tre generazioni nel settore degli articoli sportivi dedicati alla montagna. Ottant’anni fa a La Thuile la piccola merceria dei nonni di Marco rispondeva alle esigenze dei minatori; la mamma Ornella insieme al figlio ha proseguito specializzandosi in articoli legati al mondo dello sci promuovendo marchi primari come Patagonia, Millet, Peak Performance, EA7 Neve e, per la parte dedicata all’attrezzatura, Stockli, Nordica e Salomon. Nel negozio di Morgex il meglio dell’abbigliamento tecnico, dell’attrezzatura per lo sci alpinismo, mountain bike, trail running, arrampicata, trekking è unito a una selezione di calzature sportive: Hoka One One, La Sportiva e New Balance per vivere a pieno la bellezza dello sport. Il comfort è garantito dai marchi di riferimento Crazy Idea, Desigual Sport, Rock Experience e Liu Jo Sport per l’abbigliamento, Chillaz per il mondo dell’arrampicata e tra gli accessori gli italianissimi occhiali Neon.

SPORT LIVED WITH PASSION AND WITH THE BEST BRANDS

WHATSALP STORE MORGEX

Rue du Mont Blanc 87 Tel. 0165.809391

It will be easy for lovers of the outdoors, skiing and the fitness world to find, in Morgex’s new Whatsalp shop, the high-quality technical clothing best suited to their needs. Natascia Caddeo and Marco Boscardin bring together in this sales point the experience of three generations in the sector of mountain sports items. Eighty years ago, in La Thuile, the small haberdashery shop of Marco’s grandparents responded to the needs of the miners; mum Ornella, together with her son, continued, specialising in articles related to the ski world, promoting primary brands such as Patagonia, Millet, Peak Performance, EA7 Neve and, for the part dedicated to the equipment, Stockli, Nordica and Salomon. In the shop in Morgex, the best of technical clothing, equipment for ski mountaineering, mountain biking, trail running, climbing and trekking is combined with a selection of sports shoes: Hoka One One, La Sportiva and New Balance to fully live the beauty of sport. Comfort is guaranteed by the reference brands Crazy Idea, Desigual Sport, Rock Experience and Liu Jo Sport for clothing, Chillaz for the climbing world and among the accessories the very Italian Neon glasses.


228 TOP SHOPPING

FARMACIA MONTE BIANCO

IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER LA SALUTE E IL BENESSERE La farmacia, nei paesi di montagna, è una delle “istituzioni” attorno alla quale ruota la vita di tutta la comunità. Insieme alla chiesa, al municipio e allo studio del medico, costituisce un vero punto di riferimento con un valore inestimabile per la piccola società del villaggio. A Courmayeur, questo ruolo è sempre stato ricoperto dalla farmacia Cordara che, fin dal secondo dopoguerra, ha curato residenti e villeggianti e che, nel 2013, è diventata Farmacia Monte Bianco delle Dottoresse Carmina e Ferretti. Il cuore dell’attività della farmacia è la cura della salute in tutti i suoi aspetti e per questo, accanto ai medicinali tradizionali, si possono trovare prodotti per la bellezza del viso e del corpo, prodotti per la prima infanzia, integratori per lo sport, supporti e tutori ortopedici e un reparto completamente dedicato all’erboristeria e all’omeopatia. Ma il fiore all’occhiello è la linea firmata Farmacia Monte Bianco: una serie di prodotti a base di essenze e materie prime naturali che vanno dalla cosmesi - come lo shampoo canapa e menta, il bagno schiuma all’achillea o la crema avocado e artemisia - alla cura della salute - come lo sciroppo Mucosed, la propoli, e il gel d’arnica al 30% molto apprezzato anche fuori Valle.

THE REFERENCE POINT FOR HEALTH AND WELLBEING

FARMACIA MONTE BIANCO COURMAYEUR

Via Circonvallazion 69 Tel. 0165.842047 www.farmaciamontebianco.it

The pharmacy, in mountain villages, is one of the “institutions” around which the life of the whole community revolves. Together with the church, the town hall and the doctor's office, it constitutes a real reference point with an invaluable value for small village society. In Courmayeur, this role has always been covered by the Cordara pharmacy, which, since the Second World War has treated residents and holidaymakers and that, in 2013, became the Monte Bianco Pharmacy of Doctor Carmina and Doctor Ferretti. The heart of the pharmacy is the care of all aspects of health, and for this, alongside traditional medicines, you can find face and body beauty products, products for early childhood, sports supplements, orthopedic supports and braces and a department completely dedicated to herbal medicine and homeopathy. But the crown jewel is the Farmacia Monte Bianco range: a series of products based on essences and natural raw materials ranging from cosmetics - such as hemp and mint shampoo, yarrow bubble bath and avocado and artemisia cream - to health care - like Mucosed syrup, propolis, and the 30% arnica gel which is much appreciated even outside the Valley.


9 231 CHARMING SHOPS

CHARMING SHOPS I NEGOZI DI CHARME

Imperdibili le discese sugli sci, indimenticabili le salite ai rifugi in alta quota, ma lo sport più amato e praticato dagli habitué di Courmayeur è senz’altro lo shopping. Nessun weekend, nessuna vacanza sulla neve è completa se non termina in un giro in centro, tra le vie del passeggio che custodiscono mille tesori di artigianato e gastronomia locale. E’ sempre un’emozione infilarsi tra le stradine di pietra, indugiare in piazza, curiosare tra le luci delle vetrine. Non importa il budget, importa la voglia di dare la caccia a scoperte preziose e curiose: Non si torna a mani vuote da un giro in centro: impossibile resistere al richiamo di tante cose belle che ci invitano a portare a casa i profumi, i colori, le atmosfere di questo angolo di mondo baciato dalla bellezza.

Enjoy exciting downhill skiing and unforgettable climbs to the mountain refuges at high altitude, but the most loved and practiced sport of the regulars in Courmayeur is undoubtedly shopping. No weekend, no ski vacation is complete without ending in a walk about in the town center, among the pedestrian streets that hold many treasures, crafts and local cuisine.. It is always exciting to weave through the cobbled lanes, linger about in the streets, browse the bright lights of the windows. Budget aside, what’s important is hunting down precious discoveries and oddities. You never return empty-handed from a stroll downtown: irresistible the lure of so many beautiful things, that invite us to bring back home the smells, the colors, the atmosphere of this corner of the world that has been blessed by beauty.


L’impegno di Ivana Franzoso, nel ricordo e nell’insegnamento del marito Pino Crespi, è di offrire a tutti i clienti una libreria aggiornata, ordinata ed efficiente Ivana Franzoso’s commitment in memory and in the teaching of her husband Pino Crespi is to offer all customers an updated, orderly and efficient bookshop.


233 CHARMING SHOPS

LIBRERIA BUONA STAMPA

UN ANGOLO DI CULTURA, DA NON PERDERE, NELLA VIA DELLO SHOPPING E DELLE VETRINE Nel pieno centro di Courmayeur, dove la panoramica piazza della chiesa di San Pantaleone si assottiglia per trasformarsi nella caratteristica via Roma, si trova uno dei negozi più amati del paese. È la libreria Buona Stampa, un angolo di cultura nella via dello shopping. Chiunque si trovi a passare di lì, è magneticamente attratto dagli eleganti volumi esposti in vetrina, libri che narrano delle avventure vissute dagli alpinisti sulle cime del Monte Bianco, raccolte fotografiche che mostrano panorami e scorci che incantano la vista. All’interno, romanzi, guide e volumi di montagna, saggi e classici della letteratura sapientemente selezionati da Ivana Franzoso che, grazie al gusto e al suo sensibile intuito, sa dare sempre il consiglio giusto per una buona lettura o un gradito regalo. La sua esperienza, iniziata a Champoluc negli anni Ottanta con “Livres et musique”, le è valsa un prestigioso riconoscimento, assegnatole dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la diffusione della cultura in Valle d’Aosta.

A CORNER OF CULTURE, NOT TO BE MISSED, IN THE STREET OF SHOPPING AND WINDOWS In the heart of Courmayeur, where the panoramic square of the church of San Pantaleone thins to turn into the characteristic Via Roma, you find one of the most popular shops in town. It's the Buona Stampa bookshop, a corner of culture in the shopping street. Anyone who passes there is magnetically attracted by the elegant volumes shown in the windows, books telling of adventures experienced by mountaineers on the peaks of Mont Blanc, photographic collections that show panoramas and glimpses that enchant the sight. Inside, novels, guides, mountain volumes, essays and literature classics, knowledgeably chosen by Ivana Franzoso who, thanks to her taste and sensitive intuition, can always give the right advice for a good read or a welcome gift. Her experience, which began in Champoluc in the ‘80s with “Livres et musique”, earned her a prestigious award, assigned by the Presidency of the Council of Ministers, for the diffusion of culture in the Aosta Valley.

LIBRERIA BUONA STAMPA COURMAYEUR

Via Roma 4 Tel. 0165.846771


Fotografie di Nicolò Balzani


235 CHARMING SHOPS

TAPPEZZERIA LANARO

UNO SHOW-ROOM PER RACCONTARE UN SECOLO DI INGEGNOSITÀ, PASSIONE E TRADIZIONE Nella suggestiva Via Roma, in una stupenda cornice ai piedi di Sua Maestà il Monte Bianco, è ospitato il nuovo show-room a Courmayeur della storica Tappezzeria Lanaro che integra la sede di Aosta. Tappezzeria Lanaro è tradizione: un’intera famiglia lavora con professionalità e passione da quasi un secolo consolidando conoscenze tecniche, stilistiche e artistiche. L’ingegnosità trasmessa dal nonno a suo figlio, è stata raccolta dalle nipoti che oggi danno concretezza all’azienda di famiglia grazie alla scrupolosa attenzione alla loro clientela e alla qualità del servizio. La famiglia Lanaro è specializzata in confezione di tende da interno, vendita e riparazione di poltrone e salotti anche su misura e propone complementi d'arredo e biancheria per la casa. Grazie al personale altamente specializzato, ai materiali di pregio e a strumenti e macchinari tecnologicamente avanzati, Tappezzeria Lanaro è diventata sinonimo di qualità, consulenza e professionalità prestando la massima attenzione a ogni dettaglio.

A SHOW-ROOM TO ILLUSTRATE A CENTURY OF INGENUITY, PASSION AND TRADITION On an appealing Via Roma, in a beautiful setting at the foot of Mont Blanc, the new showroom in Courmayeur of the historic Lanaro Tappezzeria, that integrates the headquarters of Aosta, is housed. Lanaro upholstery is tradition: an entire family has worked with professionalism and passion for almost a century consolidating technical, stylistic and artistic know-how. The ingenuity transmitted by the grandfather to his son, was collected by his grandchildren who today give substance to the family business thanks to the scrupulous attention to their customers and the quality of service. The Lanaro family specialises in making indoor curtains, selling and repairing custom-made armchairs and living rooms, and proposing furnishing accessories and household linen. Thanks to highly specialised personnel, high quality materials and technologically advanced tools and machinery, Tappezzeria Lanaro has become synonymous with quality, expert advice and professionalism, paying the utmost attention to every detail.

TAPPEZZERIA LANARO COURMAYEUR

Via Roma 37 Tel.335.1955598 www.tappezzerialanaro.com


236 CHARMING SHOPSS

PAPIER ALPINE INTERIOR DESIGN

BUON GUSTO PER TENDE, TESSUTI, DECORAZIONE D’INTERNI, ANTIQUARIATO E OGGETTI Benvenuti da Patrizia Pometto: è lei l’eclettica proprietaria di questo amato e rinomato negozio che, con buon gusto ed eleganza, arreda le abitazioni e le ville più ammirate di Courmayeur. Sofisticata, estrosa, versatile, pratica, con uno spiccato gusto classico-montano, vanta oltre 20 anni di esperienza e un numero notevole di cantieri egregiamente realizzati. Farsi “vestire” la casa da Patrizia è un must non solo per le proprietà nelle località di montagna ma anche in città. Conosce i tessuti e i loro migliori impieghi come pochi altri: la sua mano è riconoscibile per gli elementi cromatici e decorativi che si abbinano perfettamente e si fondono con l’architettura per cui sono studiati. Le case interpretate da Papier non sono scontate o ridondanti, ma ricche di dettagli e accoglienti: colori classici o incursioni in toni desaturati per ottenere ambienti all’insegna del relax e della raffinatezza, con immancabili richiami ai temi della classicità. Importanti collaborazioni con i migliori artigiani rendono gli ambienti accoglienti ed esclusivi. Niente è mai utilizzato a caso o per azzardo, gli interventi sono concordati e coordinati con precisione maniacale, per un risultato ottimale.

TASTEFUL CHOICES FOR CURTAINS, FABRICS, INTERIOR DECORATION AND OBJECTS Welcome to Patrizia Pometto: she is the eclectic owner of this beloved and renowned shop that delicately and elegantly furnishes the most admired houses and villas in Courmayeur. Sophisticated, extravagant, versatile, practical, with a distinctive classic-mountain taste, she boasts over 20 years of experience and a remarkable number of excellently made sites. Having your house “dressed” by Patrizia is a must not just for properties in the mountain resorts but also in the city. She knows fabrics and their best use as few others do: her hand is recognisable for the chromatic and decorative elements that perfectly fit and merge with the architecture they are studied for. The houses interpreted by Papier are not taken for granted or excessive, but rich in details and cosy: classic colours or desaturated tones to create relaxed and sophisticated environments with a certain recall to classic themes. Important collaborations with the best craftsmen make the rooms cosy and exclusive. Nothing is left to chance or used by chance, the interventions are planned and coordinated with maniacal precision, for an optimal result.

PAPIER COURMAYEUR

Via Regionale 9 Tel. 0165.848228 www.papiercourmayeur.com


Foto Lanzeni


Fotografie di Nicolò Balzani


239 CHARMING SHOPS

LES BÊTISES

UN NEGOZIO TUTTO DA SCOPRIRE: IDEE REGALO, OGGETTI E CURIOSITÀ Inaugurato nel 1965 in concomitanza con l’apertura del Traforo dalla zia dell’attuale proprietaria al posto di quella che era la dépendance del memorabile Hotel Union del paese, Les Bêtises un tempo vendeva souvenirs. Negli ultimi 30 anni Federica Luboz ha invece trasformato questa storica boutique in un negozio “da scoprire”, uno spazio in cui recarsi spesso e volentieri per ammirare le vetrine e curiosare tra le nuove tendenze e idee regalo. Ne sono un esempio il corner di Sylvie Thiriez, specializzato in raffinati assortimenti di biancheria per la casa; l’ampia collezione dei savoiardi coltelli Opinel (per la cucina, per lo sport, per il tempo libero) e dei Victorinox, i coltellini svizzeri per eccellenza; le profumatissime Lampe Berger di Parigi; i cadeaux per bebè; i complementi d’arredo e da cucina, come gli eleganti set di piatti, bicchieri e tovaglioli, gli elettrodomestici di alta qualità (estrattori e frullatori) e gli articoli per gli appassionati di vino e birra.

A SHOP WHERE EVERTHING IS TO DISCOVER: GIFT IDEAS, OBJECTS AND ORIGINAL ITEMS Inaugurated in 1965 in conjunction with the opening of the Mont Blanc tunnel, by the aunt of the current owner, in place of what was once the annex of the town’s memorable Hotel Union, Les Bêtises once sold souvenirs. In the last 30 years Federica Luboz has instead transformed this historic boutique into a “to be discovered” shop, a space where one can easily visit to admire the shop windows and browse through new trends and gift ideas. One example is the corner by Sylvie Thiriez, specialised in refined assortments of household linen; the wide collection of the Savoie Opinel knives (for cooking, for sport, for leisure time) and Victorinox, the Swiss knives par excellence; the fragrant Lampe Berger of Paris; baby gifts; furnishing and kitchen accessories, such as elegant sets of plates, glasses and napkins, high-quality appliances (extractors and blenders) and items for wine and beer enthusiasts.

LES BÊTISES COURMAYEUR

Viale Monte Bianco 22 Tel. 0165.842971


240 CHARMING SHOPS

CÔTÉ MONT BLANC

UNA BOUTIQUE ACCOGLIENTE E RAFFINATA ALLA RICERCA DI UN REGALO ORIGINALE Una delle vetrine di design più eleganti e raffinate di Courmayeur si trova nella centralissima Via Roma, nei pressi dell’amata chiesa di San Pantaleone. In questa piacevole boutique, calda e accogliente come il salotto di casa, si possono scoprire diversi corner dedicati all’oggettistica e ai complementi d’arredo, classici e moderni, sapientemente coniugati ed esposti da Maria Alba Boverio che, da squisita padrona di casa, accoglie e guida i suoi ospiti alla ricerca del buon gusto. Da ammirare le “sue” composizioni personalizzate; i coloratissimi fiori e gli originali centrotavola; le insolite tele astratte; i particolari articoli di montagna e gli oggetti creativi e metropolitani, che ben si sposano con i moderni arredi delle case di città. Tanti i cadeaux da regalare e da regalarsi, anche di brand noti a livello internazionale. Caratteristica di tutti questi complementi d’arredo è l’unicità, declinata in confezioni regalo dal packaging sartoriale e accattivante.

A COSY AND REFINED BOUTIQUE, SEARCHING FOR AN ORIGINAL GIFT One of the most elegant and refined shop windows of Courmayeur is located in the central Via Roma, near the beloved church of San Pantaleone. In this pleasant boutique, which is warm and welcoming like the living room of a house, you can discover several areas dedicated to objects and furnishings, classic and modern, skilfully conjugated and exhibited by Maria Alba Boverio who, as the perfect host, welcomes and guides her guests in search of good taste. Her personalised compositions should be admired; the colourful flowers and the original centrepieces; the unusual abstract canvases; the particular mountain items and the creative and metropolitan objects, which blend well with the modern furnishings of city houses. There are many gifts that can be given as presents or to treat yourself, some by well-known brands on an international level. The characteristic of all these furnishing accessories is the uniqueness, wrapped in sartorial and captivating gift packages.

CÔTÉ MONT BLANC COURMAYEUR

Via Roma 7 Tel. 0165.843140 335.6231425


Fotografie di Nicolò Balzani


Fotografia di Nicolò Balzani


243 CHARMING SHOPS

PRINCE AND PRINCESS

LA “MONT BLANC COLLECTION” RISERVATA AGLI AMICI A QUATTRO ZAMPE Nella via dello shopping di Courmayeur non poteva mancare una boutique di lusso dedicata agli amici a quattro zampe. Dall’abbigliamento agli accessori, in questo negozio nella centralissima Via Roma, tutto è glamour, contemporaneo e dallo stile equilibrato. Potrete trovare le migliori selezioni di ciotole, cucce, borse, guinzagli, prodotti beauty come creme protettive per i periodi più freddi e bijoux. Da ammirare la “Mont Blanc Collection”, la linea che propone capi e accessori dedicati alla montagna, dall’abbigliamento in cashmere (maglioni dallo stile jacquard…) a cucce e trasportini dagli interni impermeabili e in ecopelliccia. Pratici, di tendenza e ideali in tutte le stagioni sono i seggiolini per chi viaggia abitualmente in auto, omologati e realizzati con pregiati materiali in ecopelle. Sono sempre in vendita cuccioli di Chihuahua. Grazie alla collaborazione con i migliori cinque stelle di Courmayeur ad accogliere i cagnolini nella loro camera di Hotel sarà un regale kit di benvenuto.

THE “MONT BLANC COLLECTION” RESERVED FOR OUR FOUR-LEGGED FRIENDS In the shopping street of Courmayeur, there had to be a luxury boutique dedicated to four-legged friends. From clothing to accessories, in this shop in the central Via Roma, everything is glamour, contemporary and in a balanced style. You will find the best selections of bowls, kennels, bags, leashes, beauty products such as protective creams for colder periods and bijoux. The “Mont Blanc Collection” should be admired, the line that proposes garments and accessories dedicated to the mountain, from cashmere clothing (jacquard-style sweaters ...) to kennels and carriers with waterproof interiors and faux fur. Practical, trendy and ideal in all seasons are the homologated car seats for those who usually travel by car, that are made of fine faux leather materials. For sale in high season, irresistible Chihuahua puppies. Thanks to the collaboration with the Grand Hotel Royal and Golf and the Grand Hotel Courmayeur Mont Blanc to welcome the dogs in their hotel room there will be a regal welcome kit.

PRINCE AND PRINCESS COURMAYEUR

Via Roma 126 Tel. 0165.848057 349.8153501 www.princeandprincess.it


244 CHARMING SHOPS

PETER TROJER SCULTORE DEL LEGNO

È DA CONOSCERE E AMMIRARE QUESTO ARTISTA INNAMORATO DELLA MONTAGNA Ciascuno di noi almeno una volta nella vita ha sognato di costruirsi da solo il proprio giocattolo in legno. E una casa sull’albero? Peter Trojer, giovane e motivato falegname e scultore di Courmayeur questo sogno lo ha realizzato. Fin da piccolo, quando ha costruito la sua prima casetta in legno, su un albero. Oggi è un affermato falegname e scultore che nel suo atelier di Strada Larzey a Courmayeur realizza con passione mobili e arredamento su misura insieme ad accuratissime sculture, veri e propri pezzi di arredo che grazie alle sue forme geometriche e a uno stile sobrio e lineare, trovano perfetta collocazione in tutti gli ambienti. Unire in una combinazione omogenea ferro e legno, nell’arredamento come nella scultura, lo appassiona. Ed eccolo rendere unico un classico tavolo in legno con l’aggiunta di gambe in ferro, o dare vita ad una parete in boiserie con delle originali mensole di metallo bianco argenteo. Lo stacco sempre preciso e armonioso è d’obbligo, lo si ritrova nel suo arredamento e nelle sue sculture, pezzi unici che espone da ormai diversi anni alla tradizionale Fiera di Sant’Orso.

THIS ARTIST, WHO LOVES THE MOUNTAINS, SHOULD BE KNOWN AND ADMIRED

PETER TROJER COURMAYEUR

Strada Larzey Entrèves 19/B Tel. 347.0347354 www.petertrojer.it

Each of us has, at least once in our life, dreamed of building ourselves a wooden toy. And a tree house? Peter Trojer, a young and motivated carpenter and sculptor from Courmayeur has realised this dream. Since he was a child, when he built his first wooden house in a tree. Today he is a renowned carpenter and sculptor who, in his atelier in Strada Larzey in Courmayeur, realises with passion pieces of furniture and tailormade furnishings together with very accurate sculptures, real pieces of decor that, thanks to their geometric shape and sober and linear style, find a perfect place in all environments. He is passionate about combining a homogenous mix of iron and wood in his furniture and sculptures. And here, making a classic wooden table unique with the addition of iron legs, or give life to a wall in boiserie with original shelves in silvery white metal. It is a must that the contrast is precise and harmonious, and can be found in his furniture pieces and in his sculptures, unique pieces that he has been exhibiting at the traditional Fiera di Sant’Orso for many years.


COURMAYEUR

Via Roma, 126 Tel. 0165.848057 349.8153501 www.princeandprincess.it

Fotografie di Nicolò Balzani

PRINCE AND PRINCESS


247 CHARMING SHOPS

UN DIAVOLO PER CAPELLO & LA VIE EN ROSE

DUE ATELIER DI BELLEZZA CHE SI PRENDONO CURA DI VOI CON PASSIONE E COMPETENZA Chi non ama lasciare da parte, almeno per un po’, la routine quotidiana regalandosi una coccola? In un rifugio di benessere a pochi passi dal centro di Courmayeur avete la certezza di trovare grande professionalità e un sorriso sempre pronto ad accogliervi facendovi stare bene. L’ambiente dei due saloni, l’hair-stylist un Diavolo per Capello e il centro di bellezza La Vie en Rose, rispecchia la personalità dei titolari, è caldo, professionale e accogliente. L’accuratezza nei minimi dettagli regala agli ospiti la serenità di affidarsi a due specialisti della bellezza. Ai capelli pensa con dedizione e premura Alessandro, sempre all’avanguardia in fatto di tendenze, nuove tecnologie e prodotti, un vero consulente di stile, mentre alla cura del corpo si dedica Grazia con il suo staff. Con un nuovo taglio di capelli per seguire le ultime tendenze della moda o con un accurato massaggio rilassante ci si può ritagliare del tempo prezioso da dedicare al proprio benessere, perchè prendersi cura di se stessi è prima di tutto un atto di amore.

TWO BEAUTY ATELIERS THAT TAKE CARE OF YOU WITH PASSION AND COMPETENCE

UN DIAVOLO PER CAPELLO & LA VIE EN ROSE COURMAYEUR COURMAYEUR

Via Circonvallazione 45 Tel. 0165.841285 0165.842791

Who doesn’t love to leave, at least for a while, the daily routine, by being looked after? In a refuge of wellness, just a few steps from the centre of Courmayeur, you are sure to find great professionalism and a smile that is always ready to welcome you and make you feel good. The environment of the two salons, the hairdressers, Un Diavolo per Capello and the beauty centre La Vie en Rose, reflects the personality of the owners. It is warm, professional and welcoming. Attention to every detail gives guests the serenity of trusting two beauty specialists. For hair, it is Alessandro who with dedication and attention is always at the cutting edge of trends, new technologies and products, a true style consultant, while for body care, it is Grazia and her staff who take care of you. With a new hairstyle to follow the latest fashion trends or with a careful relaxing massage you can take precious time to devote to your well-being, because taking care of yourself is first and foremost an act of love.


Fotografie di Nicolò Balzani


249 CHARMING SHOPS

MOD’S HAIR

A COURMAYEUR LE PIÙ INNOVATIVE TECNICHE DI HAIRSTYLING Mod’s Hair non è solo cura per i capelli ma un’esperienza plurisensoriale. Nel centro di Via Roma in un elegante salone di bellezza, Monica e il suo staff vi aspettano per prendersi cura di voi. Anche l’aria sa di benessere: grazie all’aromaterapia gli oli essenziali profumano l’ambiente e sono un prezioso supporto alla serenità della propria mente e del proprio corpo. Grazie a una formazione continua, il team Mod’s Hair vi aggiornerà sulle nuove tendenze e sulle collezioni stagionali per creare insieme il total look ideale grazie alle più innovative tecniche di hairstyling mantenendo l’effetto naturale del capello. Mod’s Hair segue le spose nella scelta dell’acconciatura e del trucco ideali per valorizzare al meglio la propria immagine nel loro giorno speciale. Grazie ai prodotti di alta qualità L’Oréal, Kérastase, Redken in vendita in salone sarà possibile prendersi cura dei propri capelli anche a casa. Qualità e attenzione verso la clientela nella costante ricerca della semplicità fanno la differenza.

IN COURMAYEUR, THE MOST INNOVATIVE HAIRSTYLING TECHNIQUES Mod’s Hair is not just hair care but a multi-sensory experience. In the centre of Via Roma, in an elegant beauty salon, Monica and her staff are waiting to take care of you. Even the air tastes of well-being: thanks to aromatherapy, essential oils perfume the environment and are a precious support for the serenity of one’s own mind and body. Thanks to continuous training, the Mod’s Hair team will update you on new trends and seasonal collections to create the ideal total look together, thanks to the most innovative hairstyling techniques while maintaining the natural effect of the hair. Mod’s Hair follows brides in choosing the ideal hairstyle and make-up to enhance their image on their special day. Thanks to the high quality L’Oréal, Kérastase and Redken products on sale in the salon you can take care of your hair at home. Quality and attention to the customer in the constant search for simplicity make the difference.

MOD’S HAIR COURMAYEUR

Via Roma 1 Tel. 0165.842112


10 251 WINTER ACTIVITIES

WINTER ACTIVITIES

LE ATTRAZIONI D’INVERNO

L’inverno è una stagione magica a Courmayeur. La capitale delle Alpi si offre ai suoi ospiti con l’abito più candido e coreografico. Gli appassionati di sport invernali hanno a disposizione un vero paradiso innevato per il proprio divertimento. Naturalmente il Monte Bianco rimane l’indiscusso protagonista di ogni panorama, di ogni emozione e di ogni esperienza. Non perdete l’opportunità di conoscere le offerte delle rinomate Scuole di Sci che propongono lezioni per ogni età e per ogni capacità. Saranno indimenticabili le attività sulle piste, in fuoripista, in eliski o di sci di fondo oltre a ogni sport indoor che in paese è praticabile al Mountain Sport Center. Infine a due passi da Courmayeur le Terme di Pré Saint Didier regalano un’esperienza unica di relax e di benessere.

Winter is a magical season in Courmayeur. The capital of the Alps presents itself to guests in the most pure white and spectacular dress. Winter sports enthusiasts have a real snow-covered paradise for their enjoyment. Naturally, Mont Blanc remains the undisputed protagonist of every landscape, every emotion and every experience. Do not miss the opportunity to learn about the offers of the renowned Ski Schools that offer lessons for all ages and for all abilities. The activities on the slopes, off-piste, heli-skiing or cross-country skiing will be unforgettable, as well as any indoor sport that can be done in the Mountain Sport Centre. Finally, just a short distance from Courmayeur, the Thermal Baths of Pré Saint Didier offer a unique experience of relaxation and well-being.


254 WINTER ACTIVITIES

COURMAYEUR SKI & SNOWBOARD SCHOOL

SCI E SNOWBOARD SU MISURA; PER TUTTI I GUSTI E PER TUTTE LE ETÀ I competenti ed esclusivi maestri vi aspettano per accompagnarvi alla scoperta o nel perfezionamento del vostro sport preferito. Che siate bambini o adulti, amanti dello sci o dello snowboard, il team della Scuola Sci & Snowboard Courmayeur saprà rispondere al meglio alle vostre esigenze. Ideali per i più piccoli sono le lezioni di gruppo con un massimo di cinque partecipanti; per i ragazzi impossibile perdersi la “Fullday grouplesson”, 5 giorni con il maestro dalla mattina alla sera, mentre per chi preferisce un contatto riservato con il maestro, sono disponibili le esclusive lezioni private. Se invece sognate il fuoripista, scoprite con i nostri professionisti della neve gli appassionanti e famosi percorsi di freeride. A essere cucita su misura per chi lo desidera è l’intera vacanza, infatti grazie alla collaborazione con il tour operator Alpine Adventures Travel potrete scegliere tra emozionanti pacchetti di viaggio soggiornando in chalet di lusso, partecipare a uno ski safari al cospetto del Monte Bianco per poi rilassarvi in una delle SPA più esclusive o partecipare a cene spostandovi in motoslitta. Siete pronti per vivere tutto questo?

MADE TO MEASURE SKI AND SNOWBOARD Competent and exclusive instructors are ready to accompany you in the discovery, or improvement, of your favourite sport. Whether you are a kid or an adult, ski or snowboarder lover, the Courmayeur Ski & Snowboard School Team will respond to your needs. “Minigroups”, with a maximum of five participants, are the ideal for the little ones, while “Full-day group lessons”, are unmissable for teens keen to spend five whole days having fun together with their instructors. If you prefer something more exclusive, the "Private lessons" are exactly what you are looking for, if instead you are dreaming of freeriding, discover the amazing whitelines with our snow professionals. The entire holiday can be tailor-made, if that is what you want. Thanks to the collaboration with the tour operator Alpine Adventures Travel you can choose among exciting travel packages, staying in luxury chalets, participating in ski safaris around the Mont Blanc, to then relax in one of the most exclusive SPAS or catch a skidoo to arrive at your Gourmet dinner. Are you ready to experience all this?

COURMAYEUR SKI& SNOWBOARD SCHOOL COURMAYEUR

Via Roma angolo via Marconi Tel. 0165.848254 www.scuolascicourmayeur.com www.courmayeur-ski.com www.courmayeurincoming.com


257 WINTER ACTIVITIES

SCUOLA SCI MONTE BIANCO

UNA STORIA EMOZIONANTE INIZIATA NEL 1936 Ciascuno di noi custodisce, impresso nella memoria, il ricordo di una giornata sotto la neve, l’emozione di una morbida nevicata che ricopre ogni cosa e che trasforma tutto in un gioco. Quello che la Scuola di Sci e Snowboard Monte Bianco fa ogni giorno d’inverno, è proprio partire da quest’emozione per insegnare ai suoi allievi, piccoli o adulti che siano, la magia dello scivolare sulla neve. Sugli sci, sullo snowboard o in telemark, in pista o in neve fresca, i Maestri della Scuola Monte Bianco sanno trasmettere il loro amore per la montagna vissuta nella sua veste invernale. Forti di una tradizione lunga più di ottant’anni, ma sempre attenti all’evoluzione del mondo dello sci, i corsi sono pensati per rispondere a ogni desiderio e necessità degli appassionati: lezioni per i più piccoli con Maestri specializzati nell’insegnamento al bambino nell’esclusivo campo scuola di Plan Chécrouit, corsi di freeride con i nostri Maestri-Guide alpine, lezioni con insegnanti sempre capaci di dare il giusto consiglio per migliorare la tecnica, qualunque sia il vostro livello. E ancora corsi di snowboard in pista, fuoripista e in snowpark; lezioni di gruppo e individuali; un Mini Club per far divertire i bambini mentre assaporate una meravigliosa giornata di sole e di sci. Venite a vivere l’emozione unica di sciare con il Monte Bianco e i suoi Maestri.

AN EMOTIONAL HISTORY STARTED IN 1936 Each of us keeps, the memory of a day under the snow, the emotion of a soft snowfall that covers everything and that transforms everything into a game. What the Mont Blanc Ski and Snowboard School does every day in the winter, it is just starting from this emotion to teach its pupils, children or adults alike, the magic of sliding on the snow. On ski, snowboard or telemark, on the slopes or in fresh snow, the Masters of the Mont Blanc School know how to transmit their love for the mountains lived in their winter clothes. Strengthened by a tradition of more than eighty years, but always attentive to the evolution of the ski world, the courses are designed to meet every desire and need of enthusiasts: lessons for children with teachers specialized in teaching children in the Plan Chécrouit exclusive school course, freeride courses with our Alpine MasterGuides, lessons with teachers always able to give the right advice to improve the technique, whatever your level. And still snowboard courses on the track, off-piste and in the snow park; group and individual lessons; a Mini Club to entertain children while enjoying a wonderful day of sun and skiing. Come and experience the unique thrill of skiing with Mont Blanc and its Masters.

ASSOCIAZIONE MAESTRI DI SCI MONTE BIANCO COURMAYEUR

Strada Regionale 51 Tel. 0165.842477 www.scuolascimontebianco.com


258 WINTER ACTIVITIES

LE EMOZIONANTI “CENE IN QUOTA” LE CENE IN QUOTA SOTTO LE STELLE HANNO CONQUISTATO TUTTI Quando il tramonto colora di rosa il Monte Bianco e le seggiovie tornano a riposare nel silenzio della sera, Plan Chécrouit si anima di vita. È l’ora dell’Après ski, il momento di alzare i calici e brindare in allegria alla fine di una giornata sulla neve, ballando al suono della musica che accompagna il calare del sole. È anche l’inizio di una nuova serata, che può continuare con un aperitivo in uno dei tanti locali che rimangono aperti per accogliere tutti coloro che vogliono vivere l’emozione di una cena in quota, mentre le luci di Courmayeur illuminano il fondovalle. Anche quest’anno, infatti, la Funivia Courmayeur rimarrà aperta tutte le sere fino a mezzanotte per permettere a tutti di vivere l’emozione di trascorrere una serata speciale in uno dei ristoranti di Plan Chécrouit e Maison Vieille. Nel sito indicato qui sotto trovate i locali che aderiscono a questa iniziativa, una proposta che negli ultimi anni ha riscosso un enorme successo, tanto da attirare turisti da Chamonix e dalle altre stazioni vicine. Insomma, le cene in quota sono il vero must di Courmayeur.

DINNER UNDER THE STARS HAVE CONQUERED ALL When sunset colours Mont Blanc pink, and the chairlifts return to rest in the evening silence, Plan Chécrouit comes alive. It’s après ski time, the moment to lift your glass and toast at the end of a day on the snow, dancing to the sound of the music which accompanies the sun going down. It’s also the beginning of a new evening, that can continue with an aperitif in one of the many establishments that remain open to welcome those who want to live the emotion of dining at altitude, while the lights of Courmayeur light up the bottom of the Valley. Also this year, the Courmayeur cable car will remain open every evening until midnight to allow everyone to live the experience of passing a special evening in one of the restaurants of Plan Chécrouit or Maison Vieille. In the web-site you can find the establishments that are part of this initiative, which in recent years has proved an enormous success, even attracting tourists from Chamonix and from the other resorts nearby. In short, dinner at altitude is a real must of Courmayeur. Per ogni informazione / For any information: www.courmayeur-montblanc.com

La Funivia che da Courmayeur porta in quota a Plan Chécrouit è aperta tutti i giorni fino a mezzanotte The cable car that runs from Courmayeur to Plan Chécrouit is open every day until midnight


ph Lorenzo Belfrond per Courmayeur Mont Blanc Funivie


261 WINTER ACTIVITIES

GMH HELICOPTERS L’EMOZIONE DEL MONTE BIANCO DA UN DIVERSO PUNTO DI VISTA In ogni stagione dell’anno il modo più spettacolare per abbracciare la maestosità delle nostre Alpi è staccando i piedi da terra e portando la testa tra le nuvole grazie a un incredibile volo panoramico in elicottero! GMH Helicopter Services offre infatti la possibilità di ammirare la catena del Monte Bianco da un diverso punto di vista, continuando a proporre i suoi consolidati Tour Classici per rendere indimenticabile il vostro soggiorno a Courmayeur, come il Tour Freney, il Tour Dente del Gigante e il Tour Monte Bianco, oltre a nuove proposte, per soddisfare anche chi ha già provato questa emozione e desidera ripeterla. Non perdete l’occasione di “osservare le cose” da un'altra prospettiva: tra i pacchetti che GMH Helicopter Services propone troverete sicuramente quello più adatto alle vostre esigenze. Regalate, o regalatevi, queste sensazioni, per un’esperienza che sicuramente cambierà la vostra giornata e resterà impressa a lungo nella vostra memoria.

THE EMOTION OF THE MONT BLANC FROM A DIFFERENT POINT OF VIEW

GMH HELICOPTERS COURMAYEUR

Piazzale Funivia Val Vény c/o Elisuperficie Franco Garda Tel. 393.3000533

All year round the most spectacular way to embrace the majesty of our Alps is taking your feet off the ground and bringing your heads into the clouds, thanks to an incredible helicopter scenic flight! GMH Helicopter Services gives you the possibility to enjoy the Mont Blanc massif from a different point of view, continuing to propose its consolidated Classic Tour to make your stay in Courmayeur unforgettable, as Tour Freney, Dent du Géant Tour and Tour Mont Blanc, in addition to new proposals, to satisfy even those who have already experienced this emotion and want to repeat it. Do not miss the opportunity to “look at things” from another perspective: among the packages that GMH Helicopter Services proposes you will surely find the one that best suits your needs. Make a gift to someone, or give yourself, these feelings, for an experience that will surely change your day and will remain in your memory for a long time.


ATTIMI DI PURO PIACERE E MOMENTI DI INTENSO BENESSERE PER IL CORPO E PER LA MENTE MOMENTS OF TRUE BLISS AND INSTANTS OF DEEP WELL-BEING FOR MIND AND BODY


QC TERME PRÉ SAINT DIDIER PRÉ SAINT DIDIER Allée des Thermes Tel. 0165.867272 www.termedipre.it


264 WINTER ACTIVITIES

SCI DI FONDO & CIASPOLE IN VAL FERRET

UNA BIANCA AVVENTURA PROPRIO DA NON PERDERE Scivolare con gli sci e sentirsi osservati, protetti dalle montagne, dal Monte Bianco e dai suoi fratelli. Questa sensazione è, per molti amanti degli sport all’aria aperta, così intensa da lasciare un ricordo indelebile nella memoria, anche a distanza di tempo. Lo sci di fondo, in Val Ferret, è un piacere per il fisico, la mente, gli occhi ma anche per il gusto. Le baite, che potrete incontrare lungo la pista, offrono assaggi della tipica cucina valdostana e permettono di condividere l’esperienza con amici che, per l’occasione, potranno raggiungervi con le ciaspole. L’anello di fondo della Val Ferret, ha anche un percorso ravvicinato da percorrere con le racchette da neve e, perché no, in compagnia del proprio fido amico a quattro zampe. Le ciaspole offrono anche la possibilità di uscire dai percorsi canonici e, in compagnia di guide, avventurarsi nei boschi dove potrete incontrare la fauna tipica del Monte Bianco come: camosci, stambecchi, caprioli, volpi ed ermellini. Quattromila ottocento dieci metri di pace a contatto con la bianca natura invernale, valgono veramente la pena di una visita.

A WHTE ADVENTURE NOT TO BE MISSED Slide with skis and feel observed, protected by the mountains, by Mont Blanc and its brothers. This feeling is, for many lovers of outdoor sports, so intense as to leave an indelible record in their memory, even after some time. Cross-country skiing in Val Ferret is a pleasure for the body, the mind, the eyes but also for the taste. The mountain huts, which you encounter along the piste, offer samples of typical Aosta Valley cuisine and allow you to share the experience with friends who, for the occasion, can reach you with snowshoes. The cross-country ring of the Val Ferret, also has a path close by which can be done with snowshoes and, why not, in the company of faithful four-legged friends. Snowshoes also offer the possibility of leaving the canonical paths and, in the company of guides, venture into the woods where you can meet the typical fauna of Mont Blanc like: chamois, ibex, roe deer, foxes and stoats. Four thousand eight hundred and ten metres of peace in contact with the white winter nature, are really worth a visit.


Fotografia di Gughi Fassino


267 WINTER ACTIVITIES

UYN L’INTIMO TECNICO DELLE NAZIONALI DI SCI

ESCLUSIVE ESPERIENZE DI COMFORT SULLE NEVI DI COURMAYEUR È una splendida mattina d’inverno: la montagna bianca e scintillante è coperta da un nuovo strato di neve immacolata che, sulle piste perfettamente fresate, brilla alla luce del primo sole. Nell’armadio, il nuovo completo da sci è pronto per essere inaugurato, ma prima di tutto dovete scegliere l’intimo che vi accompagnerà sulla neve. La scelta non può che cadere sul vostro nuovissimo intimo tecnico UYN®, lo stesso utilizzato dagli atleti della Nazionale Italiana di Sci della FISI, dai tedeschi della Deutscher Skiverband, dagli austriaci della Österreichischer Skiverband, dai francesi della Federation Française de SKI e dagli sloveni della Ski Association of Slovenia. Appena indossato, venite avvolti da una sensazione di comfort incredibile: il tessuto morbido e piacevole al tatto crea uno strato sorprendentemente caldo che, al tempo stesso, lascia respirare la pelle in modo naturale. Un feeling che la linea UYN® riesce a creare grazie a materiali come il Natex - biofibra di derivazione vegetale dall’elasticità e dalle capacità di asciugatura eccezionali - o come la costruzione tubolare Hypermotion, che garantisce libertà di movimento illimitata e supporto della postura. Ecco, ora siete pronti per trasformare la vostra solita giornata sugli sci in una giornata davvero perfetta. A Courmayeur trovate i capi delle linee UYN® solo nei negozi sportivi Les Pyramides e Ulisse Sport Nell’immagine i campioni austriaci Anna Veith, Marcel Hirscher, Manuel Feller In Courmayeur you can find the UYN® lines only in the Les Pyramides and Ulisse Sport sports shops. In the picture the Austrian champions Anna Veith, Marcel Hirscher, Manuel Feller

THE NATIONAL SKI TEAM’S TECHNICAL UNDERGARMENTS It is a beautiful winter morning: the white, sparkling mountain is covered by a new layer of immaculate snow that shines in the light of the first sun on perfectly groomed slopes. In the wardrobe, the new ski suit is ready to be inaugurated, but first of all you have to choose the undergarments that will accompany you on the snow. The best choice is your brand new technical underwear UYN®, the same used by the athletes of the FISI Italian National Ski team, the Germans of Deutescher Skiverband, the Austrians of Österreichischer Skiverband, the French of the Federation Française de SKI and the Slovenians of the Ski Association of Slovenia. As soon as you put them on, you are enveloped by an incredible feeling of comfort: the soft and pleasant to touch fabric creates a surprisingly warm layer that, at the same time, lets the skin breathe naturally. A feeling that the UYN® line is able to create thanks to materials such as Natex - vegetable-derived biofibres with exceptional elasticity and drying capabilities - or the Hyper-motion tubular construction, which guarantees unlimited freedom of movement and posture support. Now you are ready to turn your usual day on skis into a really perfect day.


Fotografia di Gaetano Madonia


11 269 SUMMER ACTIVITIES

SUMMER ACTIVITIES

LE ATTRAZIONI D’ESTATE

In estate Courmayeur è la località ideale per ritrovare il proprio equilibrio in un favoloso ambiente alpino con una sorprendente natura incontaminata. Un luogo perfetto per riscoprire le gioie semplici della vita di montagna con una cornice d’eccezione dominata dal Monte Bianco che regala panorami mozzafiato ed esperienze travolgenti all’aria aperta. Per gli amanti dello sport in estate lo sci lascia spazio a innumerevoli attività adatte a tutti i livelli di preparazione atletica dall’alpinismo all’arrampicata, al trekking in alta o media montagna, dal trail running fino alle passeggiate in Val Ferret e Val Vény da fare a piedi oppure in mountain bike o e-bike. La Balconata è considerata il sentiero più bello del mondo! E ancora golf e tennis, pattinaggio su ghiaccio (al Mountain Sport Center), pesca sportiva, rafting, l’appassionante Parco Avventura. Con l’arrivo della bella stagione tutto il territorio si trasforma in un grande parco divertimenti en plein air.

In summer, Courmayeur is the ideal place to find your balance in a fabulous alpine environment with an amazing immaculate nature. A perfect place to rediscover the simple joys of mountain life in an exceptional setting dominated by Mont Blanc, that offers breathtaking views and overwhelming experiences in the open air. For lovers of summer sport, skiing makes way for countless activities suitable for all levels of athletic training: from mountaineering to climbing, trekking at high or medium altitude in the mountains, from trail running to walks in Val Ferret and Val Veny that can be done on foot or by mountain bike or e-bike. The Balconata is considered the most beautiful path in the world! And golf and tennis, ice skating (at the Mountain Sport Centre), sport fishing, rafting, and the exciting Adventure Park too. With the arrival of summer, the whole territory is transformed into a large open-air amusement park.


Fotografia di Marco Gabbin (Aosta Panoramica)


271 SUMMER ACTIVITIES

LA BALCONATA DEL MONTE BIANCO IL SENTIERO PIÙ BELLO D’ITALIA di Mattia Piccardi

IN ESTATE L’ESPERIENZA UNICA DI AMMIRARE DA VICINO IL MONTE BIANCO Val Vény e Val Ferret offrono passeggiate e trekking alla portata di tutti con incantevoli panorami alpini. Itinerari spettacolari per ammirare il Monte Bianco in tutta la sua imponenza e a distanza ravvicinata. Cosa rende unico un luogo? I profumi, i suoni e le immagini che lo accompagnano, elementi che s’imprimono nella memoria di chi vi è immerso.

ENJOY MONT BLANC EXPERIENCE DURING THE SUMMER Val Vény and Val Ferret offer walks and treks for everyone, with enchanting Alpine views. Spectacular itineraries to admire Mont Blanc in all its grandeur and at a close distance. What makes a place unique? The perfumes, the sounds and the images that accompany it, elements that are imprinted in the memory of those who are immersed.


272 SUMMER ACTIVITIES

LA BALCONATA DEL MONTE BIANCO

Immaginate di camminare su un morbido tappeto di aghi di larice: il profumo di resina ed erbe selvatiche vi circonda, il rombo del torrente in fondo alla valle vi accompagna come un fruscio trasportato dalla brezza tiepida. A un tratto, da dietro una piega della montagna compare una sagoma immensa: ghiaccio azzurro, distese di neve bianca, torri di roccia grigio-rossastra. Non si può restare impassibili di fronte a un tale panorama. È per visioni come questa che il sentiero della Balconata è uno dei più belli al mondo, di quelli che lasciano un ricordo indelebile in chi lo percorre. Le sue due parti, la Balconata Val Vény e la Balconata Val Ferret, adagiate sui pendii dirimpetto al grandioso Monte Bianco, permettono di osservarne tutte le cime. Si comincia a La Visaille in Val Vény, risalendo dal Pont Combal le praterie dell’Arp Vieille, fino al lago Chécrouit e l’omonimo colle. Da qui la vista è emozionante: i ghiacciai del Brouillard, del Fréney, il lunghissimo ghiacciaio del Miage sono sormontati da torri di granito rosso, compatto e scintillante di quarzi, mentre la cima del Monte Bianco sembra a un passo. Il sentiero digrada quindi fino al rifugio Maison Vieille, per poi scendere più deciso a Plan Chécrouit, dove s‘incontrano gli impianti di arroccamento e la deliziosa Piscina Alpina. Infine, il percorso scende veloce in rapidi tourniqués, fino a Dolonne e Courmayeur. La seconda parte comincia dal Villair di Courmayeur, dove il sentiero s’inerpica verso l’accogliente Rifugio Bertone, al Mont de La Saxe. Qui, un altro stupendo scenario si presenta al viaggiatore: il ghiacciaio della Brenva, tormentato dai seracchi; il Dente del Gigante puntato dritto verso il cielo; le Grandes Jorasses con i suoi ghiacci a precipizio sulla Val Ferret; il Mont Dolent, al cui vertice i confini di Italia, Svizzera e Francia s’incontrano in un unico punto. Questo panorama accompagna l’escursionista per tutto il resto del viaggio, in un dolce sali-scendi tra i prati che porta al Rifugio Bonatti, da dove il percorso si abbassa fino all’Arnouva, a fondovalle. Allora, cosa rende unico un luogo? L’esperienza di toccare con mano la bellezza eterna del creato.

Imagine walking on a soft carpet of larch needles: the scent of the resin and wild herbs surround you, the roar of the stream at the bottom of the valley accompanies you like a rustle that is transported by the warm breeze. Suddenly, from behind a fold in the mountain a huge silhouette appears: a spread of white snow, reddish grey rock towers. You cannot be unmoved in the face of such a landscape. It is for visions like this that the Balconata path is one of the most beautiful in the world, of those which leave an indelible memory to those who walk them. Its two parts, Balconata Val Vény and Balconata Val Ferret, set on the slopes facing the magnificent Mont Blanc, allowing you to observe all the peaks. You start at La Visaille in Val Vény, coming up from Pont Combal the meadows of the Arp Vieille, to the lake Chécrouit and its namesake hill. From here the view is exciting: the Brouillard glacier, the Fréney glacier, the long Miage glacier are topped by red granite towers, compact and sparkling with quartz, while the top of Mont Blanc seems to be one step away. The path leads down to the Maison Vieille hut, then more steeply to Plan Chécrouit, where the ski lifts and the delightful Alpine Pool meet. Finally, the route goes down fast in quick turns, to Dolonne and Courmayeur. The second part begins from Villair of Courmayeur, where the path leads to the cosy Bertone mountain refuge, at Mont de La Saxe. Here, another wonderful scene is presented to the traveller: the Brenva glacier, tormented by seracs; the Giant’s Tooth pointing straight to the sky; the Grandes Jorasses with its precipice of ice on the Val Ferret; Mont Dolent, where the borders of Italy, Switzerland and France meet at one point. This panorama accompanies the hiker for the rest of the trip, in a gentle up and down walk among the meadows leading to the Bonatti mountain refuge, from where the trail descends to Arnouva, at the bottom of the valley. So, what makes a place unique? The experience of touching with your hand the eternal beauty of the universe.


ph Lorenzo Belfrond per Courmayeur Mont Blanc Funivie


274 SUMMER ACTIVITIES

GOLF CLUB COURMAYEUR & GRANDES JORASSES

LA VAL FERRET OSPITA UNO DEI PERCORSI DI GOLF PIÙ SPETTACOLARI DEL MONDO Fin dagli anni ’30 questo spettacolare campo è un punto di riferimento per tutti gli appassionati di questo sport, ma anche per coloro che cercano un luogo esclusivo e d’eccezione - all’ombra delle Grandes Jorasses e della catena del Monte Bianco - in cui fermarsi durante l’estate per ammirare incantevoli panorami e paesaggi. Il Golf Club Courmayeur et Grandes Jorasses - progettato nel 1935 da Peter Gannon e Henry Cotton - si trova nella lussureggiante Val Ferret, a 10 minuti in auto dal centro del paese con un percorso di 9 buche pianeggianti che si snodano lungo il fiume Dora. L’ospitale Club House, ieri riserva di caccia, oggi è un animato bar-ristorante in stile baita di montagna. Il Golf è aperto da giugno a settembre e organizza gare a livello internazionale durante tutta l’estate; in inverno in questa valle c’è la rinomata pista di sci di fondo che dalla località di Planpincieux conduce a Lavachey.

VAL FERRET HOSTS ONE OF THE MOST SPECTACULAR GOLF COURSES OF THE WORLD

GOLF CLUB COURMAYEUR & GRANDES JORASSES COURMAYEUR

Località Le Pont Val Ferret Tel. 0165.89103 www.golfcourmayeur.it

Since the 1930s, this spectacular course has been a reference point for all fans of this sport, but also for those looking for an exclusive and exceptional place in the shadow of the Grandes Jorasses and the Mont Blanc chain - where you can stop during the summer to admire enchanting landscapes and panoramas. The Courmayeur and Grandes Jorasses Golf Club - designed in 1935 by Peter Gannon and Henry Cotton - is located in the lush Val Ferret, a 10-minute drive from the village, with a 9-hole flat course that runs along the Dora River. The inviting Club House, which used to be a hunting reserve, is today, a lively mountain-style bar and restaurant. The Golf is open from June to September and organises international competitions throughout the summer; in winter in this valley there is the famous cross-country ski trail that leads from Planpincieux to Lavachey.


276 SUMMER ACTIVITIES

QC TERME PRÉ SAINT DIDIER ABBI CURA DEL TUO CORPO, È L’UNICO POSTO UN CUI DEVE VIVERE Siamo ai piedi del Monte Bianco, un luogo magico dove ritrovare pace interiore e benessere esteriore. Le più scenografiche terme d’Italia sono qui, a Pré Saint Didier, alimentate dalle nevi dei 4.000 metri che si sciolgono con l’arrivo della primavera e attraversano la falda in un percorso che dura 40 anni, si scaldano e si arricchiscono di minerali fino a diventare sorgente termale a 38 gradi. Una giornata di relax a QC Terme Pré Saint Didier diventa per questo un’immersione nella natura ma anche nella storia: un edificio ottocentesco ospita infatti le sale e i percorsi di benessere; l’Ancient Casinò accoglie le stanze del relax e poi c’è l’ala più moderna con saune, docce Vichy, percorsi e esperienze sensoriali fino al grande e rigoglioso giardino con le piscine all’aperto. Una sintesi perfetta tra caldo e freddo, tra acqua e montagna, suggestiva d’inverno per rilassarsi circondati dalla neve, incantevole d’estate per alternare trattamenti a bagni di sole in giardino. Persino chi vuole aggiungere un’esperienza gourmand trova piena soddisfazione: non ha che da avvicinarsi al ricco buffet che vanta le migliori specialità del territorio con yogurt, succhi, marmellate e miele della Valle.

TAKE CARE OF YOUR BODY, IT’S THE ONLY PLACE YOU HAVE TO LIVE IN We are at the foot of Mont Blanc, a magical place to rediscover inner peace and external well-being. The most spectacular thermal spa in Italy is here, in Pré Saint Didier, fed by the snow of the 4,000 metre high mountains that melts with the arrival of spring and crosses the stratum in a route that lasts 40 years, it heats up and is enriched with minerals until it becomes a 38 degree thermal spring. For this, a day of relaxation at QC Terme Pré Saint Didier becomes an immersion in nature but also in history: a nineteenth-century building houses the rooms and wellness paths; the Ancient Casinò welcomes the relaxation rooms and then there is the most modern wing with saunas, Vichy showers, paths and sensory experiences up to the large and lush garden with outdoor pools. A perfect synthesis between hot and cold, between water and mountains, suggestive in winter relaxing surrounded by snow, enchanting in summer to alternate treatments with sunbathing in the garden. Even those who want to add a gourmand experience find full satisfaction: they only have to approach the rich buffet that boasts the best local specialties with yogurts, juices, jams and honey from the Aosta Valley.

QC TERME PRÉ SAINT DIDIER PRÉ SAINT DIDIER

Allée des Thermes Tel. 0165.867272 www.termedipre.it


QC TERME PRĂ&#x2030; SAINT DIDIER

La compresenza di sole, natura e acqua, ma anche profumi e suoni, dĂ vita a quel prodigioso processo che si chiama rigenerazione del corpo e dello spirito attraverso i sensi The interaction of the sun, nature and water, but also perfumes and sounds, gives life to that prodigious process that is called regeneration of body and spirit through the senses


280 SUMMER ACTIVITIES

ALPINE ADVENTURES TRAVEL

ESPERIENZE UNICHE DA CONDIVIDERE CON I PROPRI COMPAGNI DI VIAGGIO Se avete sempre sognato uno ski safari al cospetto del Monte Bianco, o di vivere avventure, esclusivi pacchetti vacanza e attività all’aria aperta, courmayeurincoming.com è il sito dedicato alla Valle del Monte Bianco in cui trovare tutto questo. Con Alpine Adventures Travel, avrete la possibilità di scoprire la Valle d’Aosta e i top Resort intorno al Monte Bianco accompagnati da una guida o esperto maestro di sci e, perché no, mettervi alla prova nel team building costruendo in gruppo un igloo o sfidare voi stessi su queste magiche montagne. Il ventaglio di iniziative proposte non riguarda solo la neve ma anche incentive all’insegna di cooking class e Wine&Food Tour con pranzi e cene, nei migliori ristoranti gourmet del centro o in alta quota. Alpine è un Tour Operator specializzato anche nell’organizzazione di convention aziendali curando tutte le fasi dell’evento dal concept iniziale alla progettazione, alla realizzazione finale: grazie alla grande conoscenza del territorio contribuisce a trasformare ogni esperienza in un momento unico da condividere con i propri compagni di viaggio.

UNIQUE EXPERIENCES TO SHARE WITH YOUR TRAVEL COMPANIONS If you have always dreamed to do a ski safari around the Mont Blanc, live an adventure, exclusive holiday packages and open air activities, courmayeurincoming.com is the website dedicated to the Mont Blanc Valley that will offer you all of this. With Alpine Adventures Travel, you will have the opportunity to discover the Aosta Valley and the Mont Blanc’s top resorts, accompanied by an expert guide or ski instructor and, why not, have fun in team building activities, like creating an igloo, or challenging yourself on these magical mountains. The range of initiatives proposed are not just about the snow but also cooking classes and Wine & Food tours, with lunches and dinners in the best gourmet restaurants of the centre or at high altitude. Alpine is a Tour Operator that is also specialized in the organization of business conventions taking care of all the phases of the event from initial concept to the design, to the final realization: it is the great knowledge of the territory that contributes in transforming each experience into a unique moment to share with your travel companions.

ALPINE ADVENTURES TRAVEL COURMAYEUR

Via Marconi 4 Tel. 0165.845549 www.courmayeurincoming.com www.alpineadventures.travel


282 SUMMER ACTIVITIES

COURMAYEUR MOUNTAIN SPORT CENTER

A COURMAYEUR LO SPORT È DI CASA 365 GIORNI ALL’ANNO 25.000 mq di puro divertimento. Il Courmayeur Mountain Sport Center è una piccola grande capitale dell’attività sportiva indoor. Al suo interno mille proposte e possibilità per adulti, ragazzi e bambini: arrampicata sportiva, pattinaggio su ghiaccio, tennis, ping pong, basket, squash, golf indoor, calcio a 5, skateboard, danza moderna, spinning, pilates, sauna, bagno turco, centro benessere e tanto altro ancora. Durante l’anno, in estate e in inverno, questo funzionale palazzetto ospita numerosi avvenimenti con protagonisti atleti internazionali. Sulla pista di ghiaccio hanno luogo gli allenamenti della nazionale italiana di short track che puntualmente conquista medaglie ai Giochi Olimpici. Ogni anno nei giorni di Natale è in programma lo spettacolare “Gran Gala del Ghiaccio” con le stelle mondiali del pattinaggio artistico.

IN COURMAYEUR, SPORT IS AT HOME 365 DAYS A YEAR 25,000 square metres of pure fun. The Courmayeur Mountain Sport Centre is a little big hub of indoor sports. Inside, there are lots of proposals and possibilities for adults, teens and children: sport climbing, ice skating, tennis, table tennis, basketball, squash, indoor golf, 5-a-side football, skateboarding, modern dance, spinning, pilates, sauna, Turkish bath, wellness centre and much more. During the year, in summer and winter, this functional building hosts numerous events with international athletes. On the ice rink the Italian national short track, who regularly win Olympic medals, train. Every year during the Christmas holidays the spectacular ice extravaganza “Gran Gala del Ghiaccio” with world stars of figure skating is scheduled.

COURMAYEUR MOUNTAIN SPORT CENTER DOLONNE

Via delle Forges 6B Tel. 0165.841612


284 SUMMER ACTIVITIES

PISCINA ALPINA

LA PISCINA ALPINA RISCALDATA PIÙ ALTA D’EUROPA Tuffarsi nel cuore delle Alpi, nuotare lasciando che lo sguardo arrivi fino alla vetta del Monte Bianco. A Plan Chécrouit, la funivia estiva permette di raggiungere un angolo di meraviglia immerso nel verde: la piscina alpina è il fiore all’occhiello del comprensorio per i mesi di luglio e agosto, incastonata tra i versanti che salgono ripidi verso le cime. In pochi minuti, da Courmayeur è possibile raggiungere un luogo dove il benessere si affianca allo stupore del panorama. La vasca, riempita di acqua riscaldata tra 28 e 32 gradi, è lunga 18 metri e profonda 1,60: uno spazio d’incanto, che unisce la serenità dei suoi ritmi alla vista mozzafiato delle montagne più alte d’Europa. Il tempo del relax non si arresta sul bordo della piscina: in pochi passi si raggiunge il solarium, con la cura del corpo che si completa con la sauna. E per i bambini sono sempre disponibili braccioli per i primi tuffi.

PISCINA ALPINA

ENJOY THE HIGHEST HEATED SWIMMING POOL IN EUROPE

14 LUGLIO 26 AGOSTO 10.30 - 17

Dive into the heart of the Alps and swim with a breathtaking view of the Mont Blanc summit. The summer cable car whisks you up to Plan Chécrouit to enjoy the spectacular natural beauty of the Aosta Valley. The Alpine swimming pool, the pinnacle of the resort during the summer months of July and August, is just a short walk from the cable car and is an ideal spot for relaxing amid panoramic views. The 18-meter-long and 1.60-meter-deep pool is kept at a soothing 28-32 degrees Celsius - ideal for a refreshing dip. Surrounding the pool are a sunbathing area, a sauna and a snack bar featuring focaccia specialties. For children water wings are available. A playground is located just outside the pool area.

INFO TELECABINA Tel. 0165.846658 ORARIO TELECABINA 9.30 - 17.50 INFO PISCINA Tel.347.4517516

www.courmayeur-montblanc.com


ph Lorenzo Belfrond per Courmayeur Mont Blanc Funivie


L’ESPACE GRIVEL Dalla Piazza della chiesa di Courmayeur, alzando lo sguardo verso la catena del Monte Bianco appare chiara la guglia rocciosa del Dente del Gigante. Seguendo il viale alberato che si dirige verso la montagna, una passeggiata in piano di 1300m, percorribile in 15 minuti, porta all’Espace Grivel, situato all’incrocio con la strada della Val Veny: il primo punto dal quale è possibile vedere la vetta del Monte Bianco. From the church of Courmayeur, looking up towards the Mont Blanc chain, follow the direction of the rocky spire of the “Giant Tooth”. Following the tree-lined avenue that heads towards the QSYRXEMR%Q¾EX[EPOPIEHWXSXLI)WTEGI+VMZIP[LMGLGERFIVIEGLIHMRQMRYXIW PSGEXIHEXXLIMRXIVWIGXMSR[MXLXLI:EP:IR]VSEHXLI½VWXTSMRXSJ'SYVQE]IYVJVSQ[LMGL]SY can see the summit of Mont Blanc. Solo chi sa da dove viene sa dove andare.

Nel corso dei quasi 200 anni di vita Grivel ha raccolto varie collezioni che rappresentano la storia e la cultura della montagna. Conservare per capire come si sono sviluppati i prodotti e perché, questo permette di migliorarli, e permette di evitare gli errori già fatti. È possibile conservare PEQIQSVMEHMGLMLEJEXXSEXXVEZIVWSKPMSKKIXXMGLILEGSRGITMXSWIGSRHSYRPEZSVSTSVXEXSEZERXMMRXIQTMQSPXSTM€HMJ½GMPMHMUYIPPMEXXYEPMÈ logico che la più vecchia azienda al mondo di attrezzature alpinistiche cerchi si conservare la storia. Nel nostro “spazio” abbiamo mescolato attrezzature da alpinismo, vecchi poster che hanno pubblicizzato luoghi e prodotti di montagna, molti libri che hanno raccontato l’epopea dell’alpinismo e le esplorazioni delle montagne del mondo, thanka tibetani che parlano della spiritualità delle terre alte. La nostra speranza è che tutte queste cose piene di storia sappiano parlare ai giovani che rappresentano il futuro. Only those who know where they came from know where to go.

During its almost 200 years of life, Grivel has collected many objects that represent the history and the culture of the mountains. Preserving them to understand how products have been developed allows us to improve them, and helps us to avoid mistakes already made in the past. Through these objects it is possible to preserve the memory of those who made them, in times much tougher than ours. Trying to preserve is a logical thing for the oldest mountain equipment company in the world! In our “space” we have mixed mountain equipment, old posters that have promoted the mountains and the products, many books that have told the epic of alpinism and the exploration of the mountains, Tibetan Thankas that talk about spirituality in the high lands. Our hope is that all these things full of history can talk to the young generations who represent the future.


MADE WITH SOLAR ENERGY


288 SUMMER ACTIVITIES

NORRØNA AL RITMO DEI TUOI PASSI PER VIVERE AL MEGLIO LE ESPERIENZE OUTDOOR DI COURMAYEUR L’aria è fresca, il cielo perfettamente limpido e appena illuminato dall’alba che rischiara l’orizzonte. Mentre risali il sentiero che attraversa la foresta, il respiro si condensa in una serie di evanescenti nuvolette di vapore, al ritmo dei tuoi passi. Sei ben cosciente che, tra poco, il sole illuminerà la Valle e l’aria si farà sempre più calda. Ma tu sei tranquillo, perché indossi i tuoi nuovi capi della linea Bitihorn di Norrøna. Il guscio e il piumino leggero ti proteggono dall’aria umida e fresca del mattino, i pantaloni seguono i tuoi movimenti con naturalezza, la maglia termica è come una seconda pelle che ti scalda e ti mantiene perfettamente asciutto. Ed ecco che, superato il limite del bosco, ti ritrovi tra prati e pascoli, immerso nella vivace luce del mattino e riscaldato dai raggi del sole estivo. È ora di liberarsi degli strati più caldi e puntare dritti alla cima della montagna. Il tuo windstopper Norrøna ti protegge dalla brezza che, una volta superato il crinale, ti sospinge sempre più in alto verso la meta. Un ultimo sforzo e raggiungi la vetta. Norrøna è l’azienda di abbigliamento tecnico da montagna fondata nel 1929 dal norvegese Jørgen Jørgensen. La prima in Europa ad aver utilizzato Gore-Tex® (1977), utilizza materie prime riciclate, lana e cuoio animal-friendly e un altissimo standard di produzione rispettoso dell’ambiente.

TO BEST LIVE THE OUTDOOR EXPERIENCES OF COURMAYEUR The air is fresh, the sky perfectly clear and just lit from dawn, that brightens the horizon. As you climb the path that crosses the forest, your breath condenses into a series of evanescent clouds of steam, in rhythm with your steps. You are well aware that, soon, the sun will illuminate the Valley and the air will become warmer and warmer. But you’re calm, because you are wearing your new clothes from the Norrøna Bitihorn line. The shell and the light down jacket protect you from the damp and fresh air of the morning, the trousers naturally follow your movements, the thermal top is like a second skin that heats you and keeps you perfectly dry. And here, past the edge of the forest, you find yourself among meadows and pastures, immersed in the bright light of the morning and warmed by the rays of the summer sun. It’s time to get rid of the warmer layers and head straight for the top of the mountain. Your Norrøna wind-stopper protects you from the breeze that, once you cross the ridge, pushes you always higher towards your goal. One last exertion and you reach the summit. Norrøna is the technical mountain clothing company founded in 1929 by the Norwegian Jørgen Jørgensen. The first in Europe to have used Gore-Tex® (1977), uses recycled raw materials, wool and animal-friendly leather and a very high standard of respectful to the environment production.

A Courmayeur trovate i capi delle linee Norrøna solo nei negozi sportivi Les Pyramides e Ulisse Sport In Courmayeur find the pieces of the Norrøna lines only in the sports shops Les Pyramides and Ulisse Sport www.norrona.com


290 summer activitIES

PARCO AVVENTURA MONT BLANC

7 PERCORSI TRA GLI ALBERI PER MOMENTI DI PURO DIVERTIMENTO Lo spirito di avventura e la ricerca delle emozioni fanno parte della nostra natura. Ciascuno di noi cerca di stimolarli seguendo il proprio istinto e il proprio carattere. E questo è il segreto del successo del Parco Avventura Mont Blanc di Pré Saint Didier: regalare emozioni a misura delle capacità e del coraggio di tutti. Percorsi di varia difficoltà e altezza, passaggi impegnativi o panoramici, giochi di equilibrio o di coraggio, al Parco Avventura c’è di tutto. Ponti nepalesi, scale fluttuanti, liane, carrucole che creano sentieri sospesi tra i robusti alberi secolari, che diventano anch’essi compagni di gioco. L’attrezzatura personale di sicurezza è di semplice utilizzo e il personale del parco è sempre presente per un consiglio, una parola d’incoraggiamento, oltre che per vigilare e spiegare il funzionamento delle varie strutture. Vivere un pomeriggio immersi nella natura, emozionarsi giocando con le proprie abilità è un’esperienza indimenticabile. Dice la proprietaria Stefania Rossi: “Capitai qui per caso 15 anni fa e… me ne innamorai. Grazie a questo luogo ho capito che esiste ovunque una media nelle cose: essa è determinata dall’equilibrio e non bisogna mai smettere di cercarlo e, una volta trovato, di rispettarlo perché è l’essenza di noi stessi”.

7 DIFFERENT ROUTES THROUGH THE TREES WILL GIVE YOU MOMENTS OF PURE FUN The spirit of adventure and the search for emotion are part of our nature. Each of us tries to stimulate them by following our own instincts and our own character. And this is the secret of the success of the Mont Blanc Adventure Park of Pré Saint Didier: to give emotion measured by the abilities and the courage of all. Routes of varying difficulty and height, challenging or scenic steps, balance or courage games, there is everything in the Adventure Park. Nepalese bridges, floating staircases, lianas, pulleys that create paths hanging between robust secular trees, which also become part of the game. Personal safety equipment is easy to use and park staff are always there for advice, a word of encouragement as well as to monitor and explain the operation of the various structures. Living an afternoon immersed in nature, having fun playing with your own skills is an unforgettable experience. The owner Stefania Rossi says: “I ended up here, by chance, 15 years ago and... I fell in love. Thanks to this place I understand that there is an average in things everywhere: it is determined by balance and we must never stop looking for it, once found it must be respected because it is the essence of ourselves”.

PARCO AVVENTURA MONT BLANC PRÉ SAINT DIDIER

Località Plain du Bois Tel. 335.5918089 www.parcoavventuramontblanc.com


Ponti nepalesi, scale fluttuanti, liane tirolesi di tutte le lunghezze Nepalese bridges, floating stairs, lianas, flying foxes


292 summer ActivitIES

RAFTING.IT SUL FIUME DORA

UN’ENTUSIASMANTE ESPERIENZA A TU PER TU CON IL FIUME Le attività outdoor sono per eccellenza le esperienze che ci fanno sentire più vivi e vitali; il rafting in particolare ha il privilegio di rendere possibile la condivisione di queste energie e di queste forti emozioni con i propri cari, i propri amici e i propri colleghi. Nelle esperienze di discesa lungo il fiume il tempo sembra fermarsi e la mente è concentrata nel cogliere i mille particolari e le numerose sensazioni di questo ambiente nuovo e sconosciuto. Tutto intorno alberi dalle lunghe fronde che accarezzano il casco, getti d’acqua fresca che si infrangono sul volto, il ritmo sospinto della remata nella rapida o nella quiete. Presso il Campo Sportivo di Morgex a 10 minuti di auto da Courmayeur.

EXCITING EXPERIENCE AND ADVENTURE ON THE RIVER RAFTING.IT COURMAYEUR

c/o Campo Sportivo Via Saint Marc 5 Tel. 0165.800088 335.5651019 www.rafting.it

Outdoor activities are quintessential experiences which make you feel energised and alive; in particular, rafting has the ability to allow you to share this energy, this thrill with loved ones, friends and colleagues alike. During the descent of the river time seems to stand still and your mind is focused on absorbing the sensations and sights that this new and undiscovered environment offers. The cascading fronds of the trees which brush your helmets, the cold water spray on your face, the rhythm of the strokes of the oars in the rapids or in the quiet. At the Morgex Sports Field, a 10-minute drive from Courmayeur.


Fotografie di Alessandro Bordone


Carlo Squizzato è esperto di pesca a mosca e “catch&release” (cattura e rilascia). Una tecnica e una filosofia di pesca ecosostenibile per vivere al meglio un’esperienza unica nelle acque valdostane.


295 SUMMER ACTIVITIES

PASSIONE PER LA PESCA a cura di Carlo Squizzato

MAGNIFICI TORRENTI E I LAGHI ALPINI DA NON PERDERE Riserva Speciale Val Ferret - Ai piedi del Monte Bianco una meravigliosa riserva di pesca per insidiare trote fario di rilevante taglia. Sono ammesse tutte le tecniche di pesca. A catture e NoKill. Riserva di pesca Lago Verney - Tra le alte cime della Valdigne, nelle vicinanze del Passo del Piccolo San Bernardo una splendida riserva di pesca in un lago alpino unico. Popolata da stupende trote fario e da salmerini alpini selvatici. Sono ammesse tutte le tecniche di pesca. Solo a catture. Riserva di pesca Dora di La Thuile. - Nella vallata tra La Thuile e Pré Saint Didier, una riserva dedicata alla pesca NoKill. Tra le sue acque indomite trote fario e mirabolanti trote iridee. Solo pesca a mosca e spinning. Solo NoKill. Acque libere: Lago d’Arpy - Incorniciato dalle vette del Colle San Carlo, tra La Thuile e Morgex, un magnifico specchio d’acqua popolato da coloratissimi salmerini e tenaci trote fario. Sono ammesse tutte le tecniche di pesca. A catture e NoKill. Per altri sorprendenti luoghi di pesca vi invitiamo a consultare la APP iMontBlanc (Sport e Svaghi - Pesca sportiva). Per l’elenco dei punti vendita dei permessi di pesca e altre informazioni sulle riserve, potete visitare il sito del consorzio pesca valdostano www.pescavda.it

MAGNIFICENT STREAMS AND ALPINE LAKES THAT ARE NOT TO BE MISSED Special Reserve Val Ferret - At the foot of Mont Blanc, a marvellous fishing reserve to fish for brown trout. All fishing techniques are allowed. Catch and catch and release. Fishing Reserve Lago Verney - Among the high peaks of the Valdigne, near the ‘Piccolo’ San Bernardo Pass, a splendid fishing reserve in a unique Alpine lake. It is populated by stupendous brown trout and wild Alpine char. All fishing techniques are allowed. Only to catch. Fishing Reserve Dora at La Thuile - In the valley between La Thuile and Pré Saint Didier, a reserve dedicated to catch and release fishing. Among its waters, fearless brown trout and amazing rainbow trout. Only fly fishing and spinning. Only catch and release. Free waters: Arpy lake - Framed by the peaks of the San Carlo Pass, between La Thuile and Morgex, a magnificent body of water populated by colourful char and tenacious brown trout. All fishing techniques are allowed. Catch and catch and release.

www.pescavda.it

For other amazing fishing spots, we invite you to consult the iMontBlanc APP (Sport and Leisure - Sport Fishing). For a list of purchase places for fishing licenses and other information on the reserves you can visit the website of the Aosta Valley fishing consortium www.pescavda.it


297 SUMMER ACTIVITIES

LA MAISON BRUIL & LA MAISON MUSÉE BERTON LA TRADIZIONE VALDOSTANA VIVE NEI MUSEI La Valle d’Aosta è ricca di tradizioni da scoprire, nell’architettura, nei costumi, nella gente e a tavola; ci sono luoghi dove queste tradizioni si concentrano e trovano lo spazio ideale dove farsi conoscere. La Maison Bruil di Introd e la Maison Musée Berton a La Thuile (a pochi chilometri da Courmayeur) sono due Musei unici nel loro genere perché alla parte espositiva, allestita in spazi del tutto singolari, si accompagna una vetrina di prodotti locali, alimentari e artigianali, che raccontano il patrimonio di savoir-faire di questa piccola regione alpina custodita fra le montagne. Cosa unisce dunque la Maison Bruil, una tipica casa rurale del XVII secolo oggi museo etnografico dedicato all’alimentazione, e la Maison Musée Berton, una casa privata della metà degli anni settanta trasformata in Casa Museo che ospita una sorprendete collezione di oggetti e mobili di artigianato? Il comune denominatore è lo spazio Tascapan (il nome evoca la piccola sacca del montanaro che conteneva cibo genuino e oggetti antichi) dedicato ai prodotti tipici della Valle d’Aosta, frutto di saperi antichi, vere e proprie eccellenze del territorio. Solo qui si possono conoscere e acquistare una varietà di prodotti selezionati che non si trovano nella grande distribuzione, arricchendo e completando così l’esperienza di visita nei Musei.

THE AOSTA VALLEY TRADITIONS LIVE IN THE MUSEUMS The Aosta Valley is rich in traditions to be discovered, in architecture, in customs, in people and at the table; there are places where these traditions are concentrated and in the ideal space to make themselves known. The Maison Bruil of Introd and the Maison Musée Berton in La Thuile (a few kilometres from Courmayeur) are two unique museums because the exhibition area, set up in wholly unique spaces, is accompanied by a showcase of local products, food and crafts, which recount the heritage of savoir-faire of this small alpine region in the mountains. What unites therefore the Maison Bruil, a typical rural house of the seventeenth century which is today an ethnographic museum dedicated to food, and the Maison Musée Berton, a private house of the mid-seventies transformed into a House Museum that is home to a surprising collection of objects and artisan furniture? The common denominator is the Tascapan space (the name evokes the small mountain bag that contained genuine food and ancient objects) dedicated to the typical products of the Aosta Valley, fruit of ancient knowledge, true excellences of the territory. Only here you can learn about and buy a variety of selected products that are not found in large retailers, enriching and completing the experience of visiting the museums.

LA MAISON BRUIL INTROD

Villes Dessus Tel. 389.8377437 www.tascapan.com LA MAISON MUSÉE BERTON LA THUILE

Frazione Entrèves 52 Tel. 336.5647161


N O I T I D E D E T I T-SHIRT LIM

orta e di iMontBlanc rip i La T-shirt ufficial lic bo mi dei luoghi sim sulla schiena i no le e r eu ama Courmay di chi conosce e anco. La potete Bi te on Valli del M e e nei negozi Uliss acquistare in paes ides Sport Sport e Les Pyram

nc.it

www.imontbla

s tBlanc T-shirt show The official iMon lic bo m sy e th of mes on the back the na c eur and Mont Blan ay m ur Co of es plac t or Sp e buy it at Uliss Valleys. You can s es store and Les Pyramid


iMontBlanc ti accompagna a conoscere, frequentare e amare Courmayeur e l’area italiana del Monte Bianco

only for

mountain lovers!

Informazioni, notizie, curiosità, immagini e consigli per vivere al meglio una delle zone di montagna più affascinanti ed interessanti del mondo. Durante tutto l’anno le attività, gli hotel, i ristoranti, i negozi e gli avvenimenti sono presentati, descritti e raccontati - in italiano e in inglese - con l’utile e gratuita APP iMontBlanc, con l’elegante pubblicazione iMontBlanc MAGAZINE, con il sito ufficiale www.imontblanc.it, con i quotidiani aggiornamenti delle pagine Social Facebook e Instagram e con la

Segui la pagina Facebook iMontBlanc Clicca "Mi piace" per rimanere sempre informato

[

iM ontBlanc Courmayeur, La Thuile, Pré -Saint-Didier, La Salle, Morgex - Monte Bianco

Free APP

per informazioni: segreteria@vistamilano.it

Free APP

MAG

]


12 301 THE MAGICAL PLACES

THE MAGICAL PLACES I LUOGHI MAGICI DA NON PERDERE

Ci sono alcuni luoghi che entrano nell’anima e nella memoria e che non riusciamo più a dimenticare per tutto il corso della vita. Sono luoghi speciali o “magici” legati a un ricordo, a un’emozione, a un momento particolare. Oppure sono luoghi familiari, dove la sensazione di pace, di tranquillità e di relax prende il sopravvento sulle altre percezioni. Luoghi nei quali amiamo trascorrere momenti intimi e solitari oppure che vorremmo raccontare, frequentare e condividere con le persone care. Nelle pagine che seguono vi invitiamo a visitare alcuni punti strategici di Courmayeur che portano con sé questa gradevole e delicata reputazione.

There are some places that enter the soul and the memory and that we can never forget. They are special or “magical” places linked to a memory, an emotion, or a particular moment. Or they are familiar places, where the feeling of peace, tranquillity and relaxation takes over other perceptions. Places where we love to spend intimate and solitary moments, or that we like to talk about, visit and share with loved ones. In the following pages we invite you to visit some strategic points of Courmayeur that bring with them this pleasant and pleasurable reputation.


302 THE MAGICAL PLACES

LA CHIESA DI SAN PANTALEONE

IL CUORE PULSANTE DEL PAESE FA FESTA IL 28 LUGLIO Affacciata sulle piste da sci di Chécrouit e sul villaggio di Dolonne, e all’ombra dell’imponente Mont Chétif, la piazzetta della chiesa di Courmayeur è da sempre il cuore pulsante del paese. Alle sue spalle sorge la parrocchia dedicata a San Pantaleone, medico morto martire nel III secolo d.C. Si tratta di un edificio religioso le cui prime fonti storiche risalgono al 1227, evolutosi nel corso dei secoli fino alla consacrazione nel 1742, e caratterizzato da uno svettante campanile – recentemente restaurato – che si inserisce nella tipologia dei “clochers porches” (campanili d’accesso) edificati tra l’XI e il XIII secolo. Una curiosità: all’interno della chiesa è commemorata Santa Gianna Beretta Molla (www.giannaberettamolla.org), madre di famiglia “limpida e graziosa” che molto amava Courmayeur e le sue montagne, ricordata il 28 aprile. Il santo patrono estivo del paese si festeggia invece ogni anno il 27 luglio con un’imperdibile festa tradizionale ricca di eventi, sapori e musica, che si conclude con uno “street party” tutto da vivere.

THE BEATING HEART OF THE VILLAGE CELEBRATES ON THE 28 TH JULY Overlooking the ski slopes of Chécrouit and the village of Dolonne, and in the shadow of the imposing Mont Chétif, the square of the church of Courmayeur has always been the beating heart of the village. Behind it stands the parish dedicated to San Pantaleone, a doctor who died a martyr in the 3rd century AD. It is a religious building whose first historical sources date back to 1227, which evolved over the centuries until its consecration in 1742 and is characterised by a recently restored soaring bell tower which fits into the typology of “clochers porches” (porch bell tower) built between the eleventh and thirteenth centuries. A curiosity: inside the church Saint Gianna Beretta Molla (www.giannaberettamolla.org) is commemorated, a mother, “clear and graceful”, who loved Courmayeur and its mountains very much, remembered on April 28th. The summer patron saint of the village is instead celebrated every year on July 27th with an unmissable traditional festival full of events, flavours and music, which ends with a “street party” that should be experienced.

LA CHIESA DI SAN PANTALEONE COURMAYEUR

Via Roma 2


304 THE MAGICAL PLACES

SANTUARIO DI NOTRE DAME DE LA GUÉRISON (Val Vény)

IL SIMBOLICO LUOGO DEDICATO ALLA MADONNA FAMOSO IN TUTTO IL MONDO Questo amato e frequentato santuario con spettacolare vista sul ghiacciaio della Brenva si trova a metà della strada che conduce da Courmayeur verso la Val Vény e il confine con la Francia. Fin dall’antichità la zona era celebre per le guarigioni miracolose; qui era venerata la “Vierge du berrier” (la Vergine della roccia, in dialetto patois), una statua esposta in una nicchia rocciosa che fu poi trasferita all’interno di una cappella che sorgeva nei pressi dell’attuale chiesetta, eretta nel 1867 e consacrata l’anno successivo dal vescovo Jans. Da allora Notre Dame de la Guérison è la meta di pellegrini e di fedeli provenienti da tutto il mondo; le pareti al suo interno sono completamente tappezzate di stampelle, voti e doni portati dai credenti miracolati. Il santuario è aperto solo in estate da metà giugno fino alle prime nevicate autunnali - e qui vengono celebrate le messe tutti i giorni, oltre a una caratteristica funzione propiziatrice voluta ogni anno dalle Guide Alpine della Valle d’Aosta.

THIS SYMBOLIC SANCTUARY DEDICATED TO MADONNA IS FAMOUS IN THE WORLD

SANTUARIO DI NOTRE DAME DE LA GUÉRISON COURMAYEUR

Località Val Vény Tel. 0165.869085

This loved and popular sanctuary with a spectacular view of the Brenva glacier is located halfway along the road that leads from Courmayeur to Val Vény and the border with France. Since ancient times the area has been famous for miraculous healings; here the “Vierge du berrier” (the Vergin of the rock, in patois dialect) was venerated, a statue exposed in a rocky niche that was then transferred inside a chapel that stood near the present little church, erected in 1867 and consecrated the following year by the Bishop Jans. Since then, Notre Dame de la Guérison has been the destination of pilgrims and the faithful from all over the world; the walls inside are completely covered with crutches, vows and gifts brought by the miraculous believers. The sanctuary is open only in summer - from mid-June until the first autumn snowfalls - masses are celebrated here every day, as well as a characteristic propitiatory function desired each year by the Aosta Valley Alpine Guides.


306 THE MAGICAL PLACES

RIFUGIO BERTONE

IL RIFUGIO DI RENZINO COSSON NEL RICORDO DI GIORGIO BERTONE Ogni località di villeggiatura ha una sua particolarità che la caratterizza: una cattedrale, un castello, panorami e bellezze naturali. Courmayeur è famosa per il suo charme e la sua eleganza ma, soprattutto, per la presenza magica e affascinante del Monte Bianco, la cui sagoma elegante domina il panorama. E c’è un luogo speciale da cui cogliere tutta la magnificenza del Re delle Alpi: il Rifugio Bertone. Quello che un tempo era un piccolo alpeggio tra i pascoli oggi, grazie a Renzino e a tutta la famiglia Cosson, è uno dei più frequentati e conosciuti rifugi di Courmayeur e del Tour du Mont Blanc. Un panorama unico, ma anche un’accoglienza calorosa e una cucina ricca di sapori e ingredienti genuini. Come la fontina che viene scelta tra le migliori forme prodotte negli alpeggi valdostani e la cui stagionatura è affinata, con un’attenzione quasi maniacale, nella cantina del rifugio, così da darle un sapore unico e inimitabile. O ancora la polenta, preparata rigorosamente sul fuoco a legna, lentamente come nella migliore tradizione valdostana. Insomma, un luogo per appagare vista, gusto e spirito.

RENZINO COSSON’S REFUGE IN MEMORY OF GIORGIO BERTONE

RIFUGIO BERTONE COURMAYEUR

Loc. Mont de La Saxe Tel. 347.0325785 www.rifugiobertone.it

Every resort has its own particularity that characterises it: a cathedral, a castle, landscapes and natural beauty. Courmayeur is famous for its charm and its elegance but, above all, for the magical and fascinating presence of Mont Blanc, whose elegant shape dominates the panorama. And there is a special place from where to capture all the magnificence of the King of the Alps: the Rifugio Bertone. What once was a small mountain building among the pastures is, today, thanks to Renzino and the whole Cosson family, one of the most popular and well-known refuges of Courmayeur and the Tour du Mont Blanc. A unique panorama, but also a warm welcome and a cuisine rich in flavours and genuine ingredients. Like the fontina that is chosen from the best shapes produced in the Aosta Valley mountain pasture buildings and whose aging is honed with an almost maniacal attention, in the cellar of the refuge, so as to give it a unique and inimitable taste. Or the polenta, rigorously prepared, slowly as with the best Aosta Valley tradition, on a wood fire. In short, a place to satisfy sight, taste and spirit.


308 THE MAGICAL PLACES

VAL FERRET

BENVENUTI NELLA “MAGICA” VALLE DEI SOGNI La vista migliore sulla catena del Monte Bianco si gode proprio dalla “magica” Val Ferret: per chi non la conoscesse, questa straordinaria vallata si sviluppa esattamente ai piedi della montagna più alta d’Europa e si snoda fino al Col Ferret, da cui prende il nome, che confina con la Svizzera. Visitandola si possono ammirare le più alte cime delle Alpi, tra cui le Grandes Jorasses, il celebre e caratteristico Dente del Gigante, l’Aiguille Noire e il Mont Dolent. La Val Ferret è raggiungibile in 10 minuti di auto dal centro di Courmayeur e offre itinerari, sport e svaghi per ogni stagione: durante l’estate le escursioni in alta montagna (passeggiate nei rifugi, trekking sui ghiacciai, free climbing su roccia), la pesca, la mountain bike e il golf; in inverno 20 km di piste di sci di fondo, percorribili anche a piedi. Per i più piccoli non manca un’area attrezzata con giochi e mini golf. I ristoranti più amati e frequentati sono il Miravalle e lo Chalet Proment a Planpincieux, La Grandze in località Pra Sec e ottimi rifugi, bar e aree attrezzate lungo l’unica e affascinante strada.

WELCOME TO THE MAGICAL VALLEY OF DREAMS The best view of the Mont Blanc chain can be enjoyed from the “magical” Val Ferret: for those who do not know it, this extraordinary valley develops exactly at the foot of the highest mountain in Europe and winds up to Col Ferret, which borders on Switzerland, and from which it takes its name. Visiting it you can admire the highest peaks of the Alps, including the Grandes Jorasses, the famous and characteristic Giant’s Tooth, the Aiguille Noire and Mont Dolent. Val Ferret is a 10-minute drive from the centre of Courmayeur and offers itineraries, sports and leisure for every season: during the summer, hiking in the mountains (walks between mountain huts, glacier trekking, rock climbing), fishing, mountain biking and golf; in winter, 20 km of cross country ski trails, which can also be covered on foot. For the little ones there is an area equipped with games and mini golf. The most loved and popular restaurants are the Miravalle and the Chalet Proment in Planpincieux, La Grandze in Pra Sec and excellent mountain huts, bars and picnic areas along the unique and fascinating road.


Fotografia di Eleonora Greco


Fotografia di Enrico Romanzi


311 THE MAGICAL PLACES

PASSERELLA PANORAMICA DI PRÉ SAINT DIDIER

UNO DEI PUNTI PIÙ EMOZIONANTI PER AMMIRARE IL MONTE BIANCO Volare con l’elicottero, prendere la funivia, ma anche scalare le montagne: ci sono molti modi per ammirare dall’alto la Valle e provare quella sensazione di brivido e piacere che regala quella magica prospettiva. Per fortuna esiste anche un’esperienza più accessibile ma non meno appagante; la Passerella Panoramica di Pré Saint Didier (a 15 minuti di auto da Courmayeur) si raggiunge con una breve e facile camminata lasciando l’auto nel parcheggio adiacente il Parco Avventura (sulla strada verso La Thuile). 160 metri a sbalzo sulla gola dell’Orrido con una vista quasi a 360 gradi sulla catena del Monte Bianco. Se poi si scende con lo sguardo tra le rocce si può vedere l’ingresso della grotta da dove sgorgano le sorgenti che alimentano lo stabilimento termale di Pré Saint Didier.

ONE OF THE MOST EXCITING POINTS FOR THE MONT BLANC LANDSCAPE Fly by helicopter, take the cable car, but also climb the mountains: there are many ways to admire the Valley from up high and to get that feeling of thrill and pleasure that this magic perspective gives. Fortunately, there is also a more accessible experience but not any less fulfilling; the Passerella Panoramica (scenic walkway) of Pré Saint Didier (15 minutes by car from Courmayeur) is reached with a short easy walk leaving your car in the car park adjacent to the Adventure Park (on the road to La Thuile). 160 metres overhanging the Orrido gorge with a view of almost 360 degrees of the Mont Blanc chain. If you then look down through the rocks you can see the entrance of the cave from where the springs that provide for the thermal spas of Pré Saint Didier flow.

Per informazioni PRO LOCO DI PRÉ SAINT DIDIER PRÉ SAINT DIDIER

Tel. 0165.87817 turismo.psd@gmail.com www.comune.pre-saint-didier.ao.it


312 THE MAGICAL PLACES

IL COLLE SAN CARLO; PETOSAN & LAGO D’ARPY

LUOGHI MAGICI TRA ACQUA, CIELO E TERRA Non si finisce mai di conoscere il Monte Bianco e le sue spettacolari valli; una ricerca continua, uno scrutare e un desiderio di voler raggiungere sempre posti nuovi. A volte sembra che non ci possa essere una fine, ad ogni meta guadagnata esiste, sempre, una nuova da voler conquistare. Per tutti i nuovi appassionati e scopritori di queste immense valli, il Colle San Carlo, al confine tra Morgex e La Thuile, è uno strategico punto di partenza, a 15 minuti di auto da Courmayeur. Il Colle rappresenta una meta per facili passeggiate, anche in bicicletta, alla portata di tutti, verso uno dei laghi alpini più belli d’Italia: il Lago d’Arpy. Il sentiero che s’imbocca per raggiungerlo parte dalla cima del Colle, percorribile con un cammino di 45 minuti circa, terminati i quali il blu del lago si confonde con quello del cielo. Riflessa sulle sue acque si ammira la magnificenza dalla catena del Monte Bianco. Appena oltre il colle, invece, verso La Thuile, la località di Petosan è un enorme conca pianeggiante che fa da culla a un panorama illimitato dove, in lontananza, le maestose Grandes Jorasses sembrano volersi mostrare in tutto il loro splendore. Attraverso queste due facili mete si possono scoprire gli elementi che compongono la natura di questi luoghi: acqua, cielo e terra.

MAGICAL PLACES OF WATER, SKY AND EARTH You never stop knowing Mont Blanc and its spectacular valleys; a continuous search, scrutiny and a desire to always want to reach new places. Sometimes it seems that there can’t be an end, for every goal reached there is always a new one to want to conquer. For all the new enthusiasts and discoverers of these immense valleys, the Colle San Carlo, on the border between Morgex and La Thuile, is a strategic starting point, a 15-minute drive from Courmayeur. The Colle is a destination for easy walks, or bike rides, for everyone, towards one of the most beautiful Alpine lakes in Italy: Lake Arpy. The path that you take to reach it starts from the top of the hill, it takes about 45 minutes, after which the blue of the lake merges with that of the sky. Reflected on its waters you can admire the magnificence of the Mont Blanc chain. Just beyond the hill, towards La Thuile, the locality of Petosan, is a huge flat bowl that serves as a cradle for an unlimited panorama where, in the distance, the majestic Grandes Jorasses seem to want to show themselves in all their splendour. Through these two easy destinations you can discover the elements that make up the nature of these places: water, sky and earth.


Fotografia di Nicolò Balzani


Fotografia di Carmine “Washi” Troise


315 THE MAGICAL PLACES

I magnifici larici indossano i colori dellâ&#x20AC;&#x2122;autunno specchiandosi nel Lago d'Arpy; unâ&#x20AC;&#x2122;ora di passeggiata a piedi dal Colle San Carlo The magnificent larches wear the colors of autumn as they are reflected on the Arpy Lake; an hour's walk from the Colle San Carlo


13 317 TOP LIVING

TOP LIVING

IL SOGNO DI POSSEDERE UNA CASA SOTTO IL MONTE BIANCO

Il mercato immobiliare in zona Monte Bianco è interessante e dinamico. Poter soggiornare in questa zona è sempre stata un’opportunità e un privilegio. Chi trascorre una vacanza in queste località se ne innamora e nasce spontaneo il desiderio di avere un proprio punto abitativo. Compravendita e locazione contano su una vasta rete di immobili di qualità: dalle ville importanti ai raffinati chalets, agli appartamenti in condomini. Tutte le tipologie sono rappresentate da agenzie serie e competenti; ogni budget ha risposte puntuali sia che si tratti di progetti e costruzioni nuove oppure minuziose ristrutturazioni e appartamenti per ogni gusto, metratura e valore.

The real estate market in Mont Blanc area is interesting and dynamic. Taking a vacation has always been an opportunity and a privilege. Very often, those who sojourn in these places fall in love for them and a spontaneous desire to have their own abiding in the area is born. Sales and leasing count on a vast network of quality properties ranging from exclusive villas, refined chalets and well organized apartments. Regardless of the type, all are represented by trustworthy and competent agencies; each budget has precise and interesting proposals that vary from projects and new buildings through to refurbishments and apartments for every taste, size and value.


In questi disegni la simulazione delle suggestive residenze che sorgeranno in Via Roma In these drawings the interesting luxury residences that will be realized in Via Roma


319 TOP LIVING

MUSA IMMOBILIARE

L’ESPERIENZA DI UN APPARTAMENTO ESCLUSIVO NEL CUORE DI COURMAYEUR Sarà originale ed esclusivo vivere nel cuore del paese in una nuova residenza di lusso e di charme. L’iniziativa è di Musa Immobiliare, leader nel mercato dell'intermediazione, della locazione, della progettazione e delle ristrutturazioni di pregio. Sono disponibili in vendita diretta nuovi e ampi appartamenti con elevati livelli costruttivi e alta qualità di finiture. Residenze e alloggi progettati per il relax e per il benessere di chi li vive, con spazi innovativi e sofisticate soluzioni di comfort che coniugano il design contemporaneo e le nuove tecnologie all’atmosfera accogliente e alpina dell’antico borgo. Le signorili residenze si affacciano su una suggestiva corte interna protetta da antichi archi in pietra dove, in un’armonica soluzione, si integrano appartamenti, servizi e raffinate suite per chi desidera un esclusivo modo di vivere nel pieno centro della più amata località delle Alpi. Lo spazio dedicato al benessere comprende una confortevole SPA riservata ai residenti e agli ospiti delle nuove ed eleganti 14 suite che saranno collegate e gestite dall’apprezzato resort Au Coeur des Neiges che già offre servizi privilegiati e di ospitalità d’élite nei suoi rinomati chalet.

THE EXPERIENCE OF AN EXCLUSIVE APARTMENT IN THE HEART OF COURMAYEUR It will be original and exclusive to live in the heart of the town in a new luxury and charming residence. The initiative is by Musa Immobiliare, a leader in the market of brokering, leasing, design and valuable renovations. New and large apartments with high construction levels and high-quality finishes are available for direct sale. Residences and accommodation designed for relaxation and the wellbeing of those who live there, with innovative spaces and sophisticated comfort solutions that combine contemporary design and new technology with the welcoming and alpine atmosphere of the ancient village. The elegant residences overlook a charming internal courtyard protected by ancient stone arches where, in a harmonious solution, the apartments, services and refined suites for those who want an exclusive way of living in the heart of the most popular resort in the Alps, are integrated. The wellness area includes a comfortable SPA reserved for residents and guests of the 14 new and elegant suites that will be linked to and managed by the esteemed resort Au Coeur des Neiges, which already offers privileged services and elite hospitality in its renowned chalets.

MUSA IMMOBILIARE COURMAYEUR

Via Roma 116 Tel. 0165.846540 www.musaimmobiliare.it


320 TOP LIVING

MUSA IMMOBILIARE

IL DESIDERIO DI RENDERE NUOVA E ACCOGLIENTE LA PROPRIA CASA IN MONTAGNA

Musa Immobiliare, è il punto di riferimento anche per il restyling a 360 gradi di appartamenti e immobili di pregio. L’architetto Dino Musa, affiancato da uno staff specializzato, offre soluzioni personalizzate e innovative che tengano sempre presente il gusto e il comfort. Le ristrutturazioni degli appartamenti offrono un’impronta raffinata in stile alpino privilegiando l’uso della pietra e del legno nei quali vengono inseriti elementi di arredo di attualità e modernità.

THE DESIRE TO MAKE YOUR HOUSE IN THE MOUNTAINS NEW AND WELCOMING

Musa Immobiliare is also the reference point for the 360-degree restyling of prestigious apartments and buildings. The architect Dino Musa, supported by a specialist staff, offers personalised and innovative solutions that always keep in mind taste and comfort. The refurbishments of the apartments offer a refined alpine style imprint favouring the use of stone and wood in which modern and innovative furnishing elements are inserted.


323 TOP LIVING

INART STUDIO DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA DEL TURISMO

1978-2018: QUARANT’ANNI DI STILE, PROFESSIONALITÀ ED ESPERIENZA 40 professionisti al servizio della clientela più esigente, l’Inart, che nel 2018 festeggia il suo prestigioso compleanno, è sinonimo di multidisciplinarità e competenza. Con le sue tre sedi a Courmayeur, Ayas e Aosta, lo studio assicura una completa assistenza su tutto il territorio valdostano. Esperienza e competenza si uniscono alle più sofisticate strumentazioni per seguire ogni fase progettuale e costruttiva, dall’ideazione alla consegna “chiavi in mano”. L’approccio ai progetti e la “mission” dello studio sono sempre interdisciplinari con l’obiettivo della soddisfazione e della salvaguardia degli interessi del cliente. Ogni progetto viene interpretato e adattato alla realtà locale come unico e straordinario, senza dimenticare lo stretto legame con l’eccezionale territorio circostante e con la sua cultura che si traduce in un attento inserimento ambientale e nell’utilizzo di materiali locali pregiati.

1978-2018: 40 YEARS FOR STYLE, PROFESSIONALISM AND EXPERIENCE 40 professionals at the service of the most demanding customer, Inart, which in 2018 celebrates a prestigious birthday, is synonymous with multidisciplinary approach and competence. With its three offices in Courmayeur, Ayas and Aosta, the studio provides full assistance throughout the Aosta Valley territory. Experience and expertise combine with the most sophisticated instrumentation to follow every design and construction phase, from planning to key in hand delivery. The project approach and the “mission” of the studio is always interdisciplinary with the aim of satisfying and safeguarding the interests of the client. Each project is interpreted and adapted to local reality as unique and extraordinary, without forgetting its close connection with the exceptional surrounding territory and its culture, which results in careful environmental integration and the use of valuable local materials.

INART SRL COURMAYEUR Strada Margherita 23

Tel. 0165.846683 www.inart.it


CHARME MAISON LA MONTANINA

TRADIZIONE E INNOVAZIONE IN QUESTI APPARTAMENTI DI PREGIO A PLAN GORRET Il complesso nasce nei primi anni del secolo scorso quale residenza di montagna di un’illustre famiglia torinese. Edificato con tipologia costruttiva montana e relative caratteristiche tradizionali ben armonizzate nel contesto del luogo, al suo interno presenta affreschi, materiali e soluzioni distributive tipiche delle case signorili dell’epoca. La posizione inestimabile, panoramica e soleggiata, dista pochi minuti dal centro del paese e dalle piste di sci. L’intera struttura è immersa nel parco privato di un ettaro con abeti e larici secolari. Dieci gli appartamenti ricavati all’interno della villa principale, tre nella dépendance e sette ville unifamiliari, con metrature e tagli diversificati, dotati di ogni comfort e finiture di pregio, certificati nelle migliori classi energetiche: personalizzabili nelle più svariate esigenze.

TRADITION AND INNOVATION IN THESE PRESTIGIOUS APARTMENTS IN PLAN GORRET The complex was born in the early years of the last century as the mountain residence of an illustrious Turin family. Built with mountain construction typology and its traditional characteristics are well-harmonized in the context of the place. It features frescos, materials and distribution solutions typical of the noble houses of the time. The priceless, panoramic and sunny location is just minutes away from the town centre and the ski slopes. The whole structure is immersed in a one hectare private park with firs and secular larches. Ten apartments in the main villa, three in the guest house and seven single-family villas, of different sizes and layouts, with all the comforts and finishes of the highest quality. Certified in the best energy classes: customisable to the most varied needs.

CHARME MAISON IMMOBILIARE

Progettazione e vendita diretta COURMAYEUR Strada Regionale 44 Tel. 0165.846218 www.charmemaison.it


La Montanina sorge a Plan Gorret, un’incantevole frazione a pochi minuti dal centro di Courmayeur adiacente al Parco Abbé Henry La Montanina is located in Plan Gorret, a charming village just minutes from Courmayeur centre adjacent to Abbé Henry Park


327 TOP LIVING

LE PETIT MASSIF

UN LUOGO ESPERIENZIALE: UNA SECONDA CASA DA SOGNO Unico, sostenibile, dal design e dalle finiture di pregio in una cornice mozzafiato, questo è Le Petit Massif, il progetto residenziale sviluppato da Castello Sgr che racchiude in sé tutte le peculiarità dell’ambiente alpino e il fascino di Courmayeur. Un’operazione di indubbio successo la cui vendita, gestita da Sigest, si è conclusa in pochi mesi. Parte integrante del territorio e dello skyline mozzafiato della Valle, Le Petit Massif è un luogo esperienziale che ha incontrato le esigenze di una clientela di alto profilo, principalmente di Milano e Torino, che per la sua seconda dimora ha scelto una contemporanea casa sull’albero ispirata alle foreste di larice presenti nella zona. Un’iniziativa dagli standard elevati che ha premiato la lungimiranza di Castello Sgr che, con Le Petit Massif, garantisce l’alta qualità delle finiture, l’architettura identificativa, un ventaglio di facilities, e la posizione strategica nell’esclusiva Courmayer, alle pendici del Monte Bianco.

AN EXPERIENTIAL PLACE: A DREAM SECOND HOME LE PETIT MASSIF COURMAYEUR

È un’iniziativa di Castello Sgr COURMAYEUR

Via Regionale 30 www.lepetitmassif.com Partner commerciale Sigest S.p.A. Tel. 02.673631 www.sigest.it

Unique, sustainable, with prestigious design and finishes, situated in a breathtaking venue: this is Le Petit Massif, the residential project developed by Castello Sgr that enshrines all the features of the Alpine environment and the charm of Courmayeur. The project is an undeniable success and its sale, managed by Sigest, was finalized in a few months. An integral part of the breathtaking territory and skyline of the Valley, Le Petit Massif is an experiential place that meets the needs of a high-profile clientele, mainly from Milan and Turin, who found their second home in a contemporary tree house inspired by the larch forests of the area. A high-level initiative that has honoured Castello Sgr’s foresight. Thanks to Le Petit Massif, Castello Sgr guarantees high-quality finishes, an iconic architecture, a wide range of facilities and a strategic location in Courmayeur, a unique place at the foot of Mont Blanc.


LE PETIT MASSIF


Lo studio degli ambienti eleganti, raffinati e contemporanei de Le Petit Massif The elegant, refined and contemporary settings of Le Petit Massif


331 TOP LIVING

AGENZIA CIPOLLA

DA OLTRE 70 ANNI UN PUNTO DI RIFERIMENTO PER CHI AMA COURMAYEUR Compleanno importante per l’Agenzia Cipolla di Courmayeur: esattamente 70 anni fa (era il 1948, appena dopo la fine della II Guerra Mondiale) Arnaldo Cipolla, guida alpina e maestro di sci, intuì che il “mercato dell’affitto” - che allora consisteva nell’ospitare presso amici e conoscenti i primi viaggiatori, in stanze spartane e provvisorie - sarebbe stato il futuro. Estate e inverno infatti a Courmayeur iniziavano ad arrivare i primi alpinisti e appassionati di montagna, in cerca di soluzioni confortevoli dove pernottare per un solo giorno o per lunghi periodi. Si iniziarono così a costruire case e appartamenti da adibire a seconde case per i turisti, soluzioni ampie e comode, possibilmente su terreni assolati e vista Monte Bianco. Ancora oggi, dopo tanti anni di esperienza, l’Agenzia Cipolla è un pezzo di storia di Courmayeur e, grazie alla sua storica e sincera professionalità, è un punto di riferimento per tutti coloro che cercano soluzioni di comfort e di livello per la seconda casa.

FOR MORE THAN 70 YEARS, A REFERENCE POINT FOR THOSE WHO LOVE COURMAYEUR

AGENZIA CIPOLLA COURMAYEUR

Via Roma 148 Tel. 0165.846161 www.courmayeurcase.it

It’s an important birthday for the Cipolla Agency of Courmayeur: exactly 70 years ago (it was 1948, just after the end of World War 2) Arnaldo Cipolla, mountain guide and ski instructor, realised that the "rental market" - that then consisted of hosting the first travellers with friends and acquaintances, in spartan and temporary rooms - would be the future. In fact, in summer and winter the first mountaineers and mountain lovers began to arrive in Courmayeur, looking for comfortable solutions for overnight stays or for long periods. So, they began to build houses and apartments to be used as second homes for tourists, large and comfortable solutions, wherever possible on sunny grounds with a view of Mont Blanc. Still today, after many years of experience, the Cipolla Agency is a piece of Courmayeur’s history, and thanks to its historical and sincere professionalism is a reference point for all those seeking comfort and high quality for the second home.


332 TOP LIVING

MONT BLANC IMMOBILIARE

PERCHÈ LA CASA È UN LUOGO FATTO PER SOGNARE La casa dei sogni è un luogo prezioso, un rifugio sicuro dove risiedere o trascorrere rilassanti attimi di vacanza. L’Agenzia Mont Blanc Immobiliare vi farà provare la sensazione di casa dal primo incontro nella sua sede principale nel cuore di Courmayeur in un ambiente confortevole e moderno, un piccolo showroom dove prendere spunti sull’arredamento ma anche, perché no, acquistare qualche pezzo particolare che cattura la vostra attenzione. Tutto sa di casa, dal comodo divano all’ingresso, allo spazio pensato per intrattenere i più piccoli in un simpatico soppalco. Chiara e Fabrizio mettono a disposizione serietà ed esperienza decennale nel settore immobiliare, le sicure caratteristiche sulle quali può contare chi sceglie di affidarsi alla loro professionalità. Seguono i clienti passo dopo passo per trovare la soluzione più adatta alle singole esigenze accompagnandovi anche nel post vendita affidandosi alla mano geniale e sicura di giovani architetti e artigiani di fiducia.

BECAUSE THE HOUSE IS A PLACE MADE FOR DREAMING The dream home is a precious place, a safe haven to reside or spend relaxing holiday moments. The Agenzia Mont Blanc Immobiliare will make you feel at home from the first meeting, in a comfortable and modern environment, in its main office in the heart of Courmayeur. A small showroom where you can get ideas on furnishings but also, why not, buy some particular piece that catches your attention. Everything is like home, from the comfortable sofa at the entrance, to the space designed to entertain the little ones in a pleasant mezzanine. Chiara and Fabrizio offer seriousness and decades of experience in the real estate sector, the sure features that can be counted on by those who choose to rely on their professionalism. They follow customers step by step to find the solution that best suits their needs accompanying them also in the after sales, entrusting them to the gifted and safe hand of young architects and trusted craftsmen.

MONT BLANC IMMOBILIARE COURMAYEUR

Piazza Brochere 4 Tel. 380.3014766 www.montblancimmobiliare.it


Next realization in Courmayeur. Prestigious housing projects in an exclusive context

Alberto Bocchio Ramazio architetto

Prossima realizzazione in Courmayeur. Prestigiosi progetti abitativi in un contesto esclusivo


334 top living

ARCH. DAVID FERRARIS VILLE DI CHARME A COURMAYEUR

MATERIALI ECO COMPATIBILI, BIO ARCHITETTURA E DESIGN D'INTERNI Gli “Chalets Grandes Jorasses” sorgono a pochi passi dagli impianti di risalita e da Via Roma a Courmayeur e sono progettati per offrire spazi accoglienti, “magici” e di alto pregio, ma anche alta efficienza energetica e green. Il fronte principale in pietra e legno viene de-materializzato con ampie vetrate, che permettono la continuità tra spazi interni ed esterni inondati di luce e luminosità. La consegna è prevista nell’estate 2020. David Ferraris è un architetto originario di Courmayeur laureato con il massimo dei voti al Politecnico di Torino nel 1994. E’ appassionato di Alpinismo e Ultra trail. Dopo aver svolto l’attività universitaria come Professore di Disegno Industriale, ha iniziato nel 1997 l’attività da professionista e nel 2012 ha fondato la propria società “Archidea Immobili” che si occupa della realizzazione e vendita di immobili e appartamenti di pregio. Una delle caratteristiche per cui è apprezzato è l’abilità di seguire i propri clienti dalla progettazione su misura della Casa fino alla sua realizzazione.

ECO COMPATIBLE MATERIALS, BIO ARCHITECTURE AND INTERIOR DESIGN The “Grandes Jorasses Chalets” are located a few steps from the ski lifts and from Via Roma in Courmayeur and are designed to offer welcoming spaces, that are “magical” and of high quality, but also green and highly energy efficient. The main facade in stone and wood is de-materialised with large windows, which allow the continuity between indoor and outdoor spaces flooded with light and brightness. Completion is scheduled for summer 2020. David Ferraris is an architect from Courmayeur who graduated with honours from the Polytechnic of Turin in 1994. He is passionate about mountaineering and Ultra Trail. After having worked as a university professor of industrial design, he started his professional activity in 1997 and in 2012 founded his own company “Archidea Immobili” which deals with the construction and sale of prestigious properties and apartments. One of the characteristics for which they are appreciated is the ability to follow their customers from the tailor-made design of the house up to its completion.

ARCH. DAVID FERRARIS MORGEX

Via Valdigne 51 Tel. 349.5671588 www.archideavda.it


L'opera “Les Chalets Grandes Jorasses” sorge a pochi passi dagli impianti di risalita, consegna prevista estate 2020, classe Energetica A, realizzazione in collaborazione con Lemma Costruzioni. The “Les Chalets Grandes Jorasses” project is located a few steps from the ski lifts, completion is scheduled for summer 2020, energy class A, built in collaboration with Lemma Costruzioni.


336 TOP LIVING


Tutte le finiture interne sono progettate per rendere accoglienti gli Chalets senza rinunciare alla funzionalità. L’elemento dominante è il legno naturale che rende gli ambienti tipicamente alpini All interior finishes are designed to make the chalets cosy without giving up functionality. The dominant element is natural wood that makes the rooms typically alpine.

Fotografia di Nicolò Balzani

ARCH, DAVID FERRARIS


Fotografia di Eleonora Greco


339 TOP LIVING

HOME 48/10 IMMOBILIARE PUNTO PARTNER “SOLO AFFITTI”

ABITARE SOTTO IL TETTO PIÙ ALTO D'EUROPA Per tradizione Courmayeur e la zona del Monte Bianco vantano un’interessante e professionale rete di esperti immobiliari. Importante e atteso per i propri clienti è stato l’annuncio della nascita di HOME48/10, la nuova Agenzia Immobiliare di Enrica Panciroli, titolare da oltre 10 anni della rinomata agenzia Solo Affitti in viale Monte Bianco 10, nel pieno centro del paese. HOME48/10 Immobiliare estende la propria offerta di servizi alla compravendita, mantenendo una forte specializzazione nelle locazioni (e rimanendo Punto Partner Solo Affitti). “Siamo sempre noi” - sottolinea Enrica - “animati dalla stessa passione e con la medesima competenza per questo territorio; siamo al servizio di tutti coloro che desiderano abitare sotto il tetto più alto d’Europa”. “Vi invitiamo a valutare le nostre proposte di compravendita e affitto”. Visitate l’interessante e nuovo sito o passate dagli eleganti uffici per incontrare anche Gaia All’Ambra e Lavinia Brigada. Entrambe hanno grande competenza ed esperienza nella gestione dell’agenzia e di ogni fase della locazione, dal primo contatto alla gestione della trattativa. Eleonora Greco, fotografa professionista, collabora con HOME48/10 per la presentazione fotografica degli immobili.

LIVE UNDER EUROPE’S HIGHEST ROOF Traditionally, Courmayeur and the Mont Blanc area boast an interesting and professional network of expert estate agents. Important and anticipated by its customers was the announcement of the birth of HOME48/10, the new Estate Agency of Enrica Panciroli, the owner, for more than 10 years, of the renowned agency Solo Affitti in viale Monte Bianco 10, in the heart of the village. HOME48/10 Estate Agency extends its offer of services to buying and selling, keeping a strong specialisation in renting (and remaining a partner of Solo Affitti). “We are always us” - emphasises Enrica - “animated by the same passion and with the same competence for this territory; we are at the service of all those who want to live under Europe’s highest roof “ .“We invite you to evaluate our buying, selling and rental offers”. Visit the interesting and new website or go to the elegant offices to also meet Gaia All'Ambra and Lavinia Brigada. Both have great competence and experience in the management of the agency and of each phase of renting, from the first contact to the management of the negotiation. Eleonora Greco, professional photographer, collaborates with HOME48/10 for the photographic presentation of the properties.

HOME 48/10 IMMOBILIARE Punto Partner Solo Affitti COURMAYEUR

Viale Monte Bianco 10 Tel. 0165.846839 392.9658615 www.home4810.it


340 TOP LIVING

LA CLÉ IMMOBILIARE E SERVIZI

BOUTIQUE A 5 STELLE PER UN SERVIZIO A 360° Questa rinomata agenzia nasce nel 2015 dall’idea di Mara e Annalisa di unire esperienza e professionalità ad una ricercata selezione di immobili e oggi, con gran soddisfazione, sono un punto di riferimento per numerosi turisti e residenti che desiderano affittare - per brevi o lunghi periodi - e compravendere una delle esclusive soluzioni nell’elitaria Courmayeur. Tutto ciò grazie all’approfondita conoscenza del mercato, alla volontà di restare sempre aggiornate, ai tanti servizi professionali e a persone qualificate e attente a ogni richiesta, per cercare sempre la soluzione ideale a ogni esigenza. Con il cliente, inoltre, instaurano un rapporto umano e offrono un servizio eccellente, a “5 stelle”, dall’assistenza immobiliare a 360° all’organizzazione di tutti i servizi, anche legati alle ristrutturazioni, poiché “l’obiettivo di offrire il massimo benessere è”, secondo loro, “il vero lusso!”. La Clé immobiliare, la chiave per realizzare il vostro sogno immobiliare ai piedi del Monte Bianco.

A 5-STAR BOUTIQUE FOR A 360° SERVICE This renowned agency was founded in 2015 from the idea of Mara and Annalisa, to combine experience and professionalism with a researched selection of properties and today, with great satisfaction, they are a reference point for many tourists and residents who wish to rent - for short or long periods - or buy or sell one of the exclusive solutions in the elite Courmayeur. All this thanks to the deep knowledge of the market, the desire to stay up-to-date, the many professional services and qualified people, attentive to every request, to always look for the ideal solution for every need. Moreover, with the client, they establish a human relationship and offer an excellent, “5-star” estate agent assistance at 360° from the organisation of all services, also linked to restructuring, because “the goal of offering the maximum well-being is”, according to them, “the real luxury!”. La Clé estate agents, the key to realizing your property dream at the foot of Mont Blanc.

LA CLÉ IMMOBILIARE E SERVIZI

COURMAYEUR Via Marconi 14 Tel. 0165 844165 www.lacleimmobiliare.it


343 TOP LIVING

ISIGEST IMMOBILI

PER TROVARE LA VOSTRA CASA CON SERIETÀ, DISPONIBILITÀ E RISERVATEZZA Studio di ingegneria civile dalla fine degli anni ’70, dal 1983 Isigest svolge a Genova, in Liguria e in Basso Piemonte attività di brokeraggio per la vendita e la locazione di immobili per conto terzi, società e privati; e da oltre 15 anni si trova anche a Morgex e in Valle d’Aosta, dove è leader nel mercato per la commercializzazione di nuovi complessi immobiliari di pregio. Tra i punti di forza dell’agenzia ci sono i piccoli borghi della Vallée, affascinanti, ricchi di storia e di tradizione, ma anche località più note e turistiche come Courmayeur, dove scoprire abitazioni prestigiose, immerse nel verde e con spettacolare vista sulla catena del Monte Bianco (come ad esempio uno splendido attico bi-livello recentemente rinnovato che si trova al Plan Gorret). Tra le peculiarità di Isigest da sottolineare la grande serietà, disponibilità e riservatezza che contraddistingue da sempre tutto lo staff dell’agenzia, in grado di rendere speciale e gratificante uno dei momenti più importanti nell’arco della vita: cercare - e trovare - “casa”.

TO FIND YOUR HOME WITH SERIOUSNESS, AVAILABILITY AND CONFIDENTIALITY A civil engineering firm since the late 70s, since 1983 Isigest has carried out brokerage activities for the sale and lease of real estate on behalf of third parties, companies and individuals in Genoa, Liguria and lower Piedmont; and for over 15 years it can also be found in Morgex in the Aosta Valley, where it is a market leader in the marketing of new prestigious real estate complexes. Among the strengths of the agency are the small hamlets of the Aosta Valley, fascinating, rich in history and tradition, but also well-known and tourist towns like Courmayeur, where they uncover prestigious properties, surrounded by greenery and with spectacular views of the Mont Blanc chain (such as a beautiful bi-level penthouse recently renovated at Plan Gorret). Among the characteristics of Isigest to underline is the great seriousness, availability and confidentiality that have always distinguished all the staff of the agency, able to make one of the most important moments in life: to look for - and find - “home”, special and rewarding.

ISIGEST IMMOBILI MORGEX

Piazza dell’Assunzione 8 Tel. 0165.800093


344 TOP LIVING

NOLI PARQUET

LA PASSIONE PER IL CALDO ABBRACCIO DEL LEGNO Varcare l’uscio di casa, camminare a piedi nudi sul legno ed essere avvolti nel suo caldo abbraccio. È una sensazione che si può concretizzare con la scelta del materiale più naturale che esista per gli ambienti principali della propria abitazione. La forza di un sapere tramandato da generazioni, unito alla grande attenzione per le esigenze del cliente e all’utilizzo di materiale di qualità certificata, hanno permesso a Noli Parquet di raggiungere l’eccellenza nei rivestimenti lignei. Fondata nel 1968 grazie all’intuizione di Mario Noli, in Valle d’Aosta è un punto di riferimento del settore. Oggi sono i figli Andrea e Marco a occuparsi dell’azienda. Pensano a tutte le fasi della trasformazione dei progetti di arredo in realtà. L’atelier, nel cuore di Aosta, è stato concepito per seguire il cliente privato o il professionista in maniera personalizzata. La riservatezza dell’appuntamento e della trattativa permette di visionare con cura l’ampia gamma di prodotti: pavimenti in legno, laminati, PVC, boiserie, decking per esterno, scale, complementi d’arredo e rivestimenti con continui in microcemento.

PASSION FOR THE WARM EMBRACE OF WOOD Cross the door of the house, walk barefoot on the wood and be wrapped in its warm embrace. It is a sensation that can be realised with the choice of the most natural material that exists for the main rooms of your home. The strength of knowledge handed down for generations, combined with great attention to customer needs and the use of certified quality material, have allowed Noli Parquet to achieve excellence in wood coverings. Founded in 1968 thanks to the intuition of Mario Noli, in the Aosta Valley, it is a reference point in the sector. Today, it is Andrea and Marco, his sons who run the company. They think about all the phases of the transformation of furniture projects into reality. The atelier, in the heart of Aosta, was conceived to follow the private client or the professional in a personalised way. The confidentiality of the appointment and negotiations allows you to carefully view the wide range of products: wooden floors, laminates, PVC, wood panelling, outdoor decking, staircases, furnishing accessories and coverings with continuous surfaces.

NOLI PARQUET AOSTA

Via Jean-Baptiste de Tillier 23 1° piano Tel. 0165.363929 www.noliparquet.com


347 TOP LIVING

DUCLOS LEGNOSTRUTTURE

SOGNANDO IL LUOGO DOVE POSIZIONARE LA PROPRIA SUITE IN LEGNO Da Duclos - storica azienda leader nella produzione di elementi in legno fatti a mano - il futuro è oggi, grazie alla geniale intuizione di confezionare strutture mobili “su misura” che si possono posizionare ovunque. HEAVENsuite è il nome di questo nuovo progetto, che prevede la realizzazione di vere e proprie suite che è possibile collocare in diversi ambienti, quali alberghi e altre strutture che desiderano puntare su lusso e benessere per offrire un’esperienza di comfort a 5 stelle esclusivo e sartoriale. HEAVENsuite si presenta con un’anima in pregiato legno naturale, con finitura interna in legno di abete bio, mentre esternamente viene rivestita in legno di larice bio; ogni cliente ha inoltre la possibilità di creare ad hoc il proprio ambiente con vari complementi d’arredo, personalizzandolo con legni antichi, vetri temperati, stufa a legna, doccia con cromoterapia, servizio di domotica. Sono ormai consolidati i punti di forza di Duclos: saune, case e chalet, pavimenti, bardage e rivestimenti, coperture in legno e arredamento.

DREAMING OF THE PLACE WHERE YOU CAN PUT YOUR WOODEN SUITE From Duclos - a historic leader in the production of handmade wooden elements - the future is today, thanks to the ingenious intuition of packaging “tailor-made” furniture structures that can be positioned anywhere. “HEAVENSuite” is the name of this new project, which involves the creation of real suites that can be placed in different environments, for example in hotels and other structures that want to aim towards luxury and wellness to offer the experience of an exclusive and sartorial 5-star comfort. HEAVENSuite presents itself with a core in fine natural wood, with an internal finish in organic fir wood, while externally it is covered in organic larch wood; each customer also has the opportunity to create his own environment with various furnishing accessories, customising it with antique wood, tempered glass, wood stoves, chromotherapy showers, home automation services. Duclos’ strongpoints are consolidated: saunas, chalets, floors, cladding and coverings, wooden coverings and furniture.

DUCLOS LEGNOSTRUTTURE AOSTA

Fraz. Signayes Ossan 124 Tel. 0165.314555 www.duclos.it


ph Lorenzo Belfrond per Courmayeur Mont Blanc Funivie


14 349 TOP EVENTS

TOP EVENTS

GLI EVENTI DA NON PERDERE

Nel corso dell’anno Courmayeur ospita numerosi e interessanti avvenimenti di grande fascino. Eventi legati agli sport invernali della neve e del ghiaccio e alle consuetudini della montagna estiva ma anche attività e iniziative riconducibili alla tradizione popolare, al folclore e alle usanze locali. Recentemente hanno avuto estrema notorietà e successo eventi culturali e occasioni legate al cibo, al gusto e a offerte gourmand e gastronomiche. Nelle pagine seguenti vi presentiamo l’imperdibile festa di apertura della stagione invernale (nel centro del paese a inizio dicembre), le feste tradizionali nelle frazioni, Lo Matson, prodotti e produttori a km 0, e le affascinati prove di trail running, bicicletta e skyrunning per le quali Courmayeur è un appuntamento internazionale irrinunciabile.

During the year Courmayeur hosts numerous appealing and interesting events. Events related to winter sports on snow and ice and to the usual ones of the summer mountains, but also activities and initiatives related to popular tradition, folklore and local customs. Recently, cultural events and occasions related to food, taste and gourmet and gastronomic proposals have become extremely popular and successful. In the following pages we present the unmissable opening party of the winter season (in the centre of the town at the beginning of December), the traditional festivals in the hamlets, Lo Matson, products and producers at 0 km, and the captivating trail running, cycling and skyrunning trials for which Courmayeur is an unmissable international date.


350 TOP EVENTS

L’EMOZIONANTE ACCENSIONE DELL’ALBERO DI NATALE

CHI AMA COURMAYEUR NON PUO’ MANCARE ALL’APPUNTAMENTO DELL’8 DICEMBRE Courmayeur è tra le più importanti località turistiche in Italia e di tutte le Alpi. Tutti gli anni, secondo le condizioni di innevamento, l’inizio della stagione invernale e sciistica avviene verso fine novembre con la tradizionale apertura degli impianti e delle piste da sci. Le festività dell’Immacolata e di Sant’Ambrogio (patrono della città di Milano) danno il via al periodo più animato, eccitante e frequentato dell’anno. Proprio l’8 dicembre ha luogo la grande festa di inizio stagione con numerose attività che coinvolgono i residenti, gli ospiti e i turisti. Il momento più emozionante avviene verso sera con l’accensione dell’albero di Natale nel centro del paese. Migliaia e migliaia di luci decorano un altissimo abete nella piazza della chiesa di San Pantaleone tra musiche, canti, personaggi ed emozionati fuochi artificiali. Inizia in questi giorni anche l’attesissimo shopping natalizio.

THOSE WHO LOVE COURMAYEUR CANNOT MISS THE APPOINTMENT OF 8 DECEMBER Courmayeur is one of the most important tourist resorts in Italy and in all the Alps. Every year, depending on the snow conditions, the start of the winter and ski season takes place towards the end of November with the traditional opening of the ski slopes and facilities. The festivities of the Immaculate conception and of Sant'Ambrogio (patron saint of the city of Milan) mark the start of the most animated, exciting and popular period of the year. On 8th December there is the big beginning of the season party with many activities involving residents, guests and tourists. The most exciting moment happens in the evening with the switching on of the Christmas tree in the centre of the village. Thousands and thousands of lights decorate a very high spruce in San Pantaleone church square with music, songs, celebrities and thrilling fireworks. In these days also the highly anticipated Christmas shopping begins.


352 TOP EVENTS

LE FESTE DELLA TRADIZIONE

LE GIUSTE OCCASIONI PER CONOSCERE LE TRADIZIONI LOCALI A Courmayeur è molto interessante prendere parte alle feste e alle sagre tradizionali che sono molto amate e frequentate dalle famiglie locali. Sono queste le giuste occasioni per conoscere le tradizioni assaggiando le specialità gastronomiche tipiche del territorio; assistendo alla sfilata musicale della banda del paese; scoprendo i costumi locali; intrattenendo i più piccoli con giochi e attività dedicate e danzando sotto le stelle ascoltando musica dal vivo. Durante l’estate ogni villaggio celebra il suo patrono o la sua festa con una giornata all’insegna del divertimento; la stagione si apre a metà luglio a Dolonne con San Benedetto; prosegue a fine luglio a Entrèves con Santa Margherita; continua a inizio agosto al Villair con la Festa de Lé Vercuino (una caratteristica pianta locale); si chiude a metà agosto con la Festa di La Saxe. Un’altra festa mercato che merita una visita è la Fiera dell’Antiquariato di Santa Margherita, che si svolge alcuni lunedì nei mesi di luglio e agosto per le vie del borgo di Entrèves: curiosando tra le bancarelle si possono acquistare pezzi d’antiquariato e utensili per tutti i gusti e per tutte le tasche. Il calendario degli appuntamenti può essere visionato sul sito www.courmayeurmontblanc.it o richiesto all’Ufficio del Turismo in Piazzale Monte Bianco.

THE RIGHT OCCASION TO GET TO KNOW LOCAL TRADITIONS In Courmayeur it is very interesting to take part in traditional festivals and celebrations that are very popular and frequented by local families. These are the right occasions to get to know local traditions by tasting the typical gastronomic specialties of the area; attending the parade by the village band; discovering local customs; entertaining the little ones with games and dedicated activities and dancing under the stars listening to live music. During the summer every village celebrates its patron saint or its festival with a celebration day full of fun; the season opens in mid-July in Dolonne with San Benedetto; continues at the end of July in Entrèves with Santa Margherita; then at the beginning of August at Villair with the Festa de Lé Vercuino (a characteristic local plant); it closes in mid-August with La Saxe. Another market festival that deserves a visit is the Santa Margherita Antiques Fair, which takes place some Mondays in July and August through the streets of the village of Entrèves: browsing through the stalls you can buy antiques and utensils for all tastes and for all budgets. The calendar of events can be viewed on the website www.courmayeurmontblanc.it or requested from the Tourist Office in Piazzale Monte Bianco.


354 TOP EVENTS

LO MATSÒN COURMAYEUR FOOD MARKET

I PRODUTTORI INCONTRANO I CONSUMATORI RACCONTANDO STORIE E TRADIZIONI Oltre 70 produttori e la partecipazione di oltre 10.000 visitatori; i numeri non esauriscono certo l’unicità della manifestazione chiamata Lo Matsòn (la merenda, lo spuntino in patois) che si svolge la prima domenica di settembre. Si tratta infatti di un mercato contadino all’aperto, l’appuntamento delle eccellenze del territorio, da segnarsi subito in agenda per almeno tre motivi. Il primo è che Lo Matsòn è l’unica occasione per incontrare numerosi produttori che partono dalla materia prima del territorio per trasformarla, restando sul territorio, in formaggi, salumi, latte, yogurt, vino, birra, dolci di una qualità che solo in Valle si può trovare. Non capita facilmente di frequentare un mercato fatto di storie: c’è chi ha parlato con le api per produrre il miele migliore, chi ha spazzolato le fontine, chi ha vendemmiato in salita, chi conosce ogni segreto delle sue mucche e chi è andato a caccia di génépy tra le rocce. Sono i produttori l’anima autentica di Lo Matsòn, gli stessi che mettono in mostra sui banchi il frutto del loro lavoro fresco di giornata o quello che ha richiesto un anno di fatica ed è ancora più prezioso: il vero buon cibo, perché etico, sano e naturale.

THE PRODUCERS MEET THE CONSUMERS, TELLING THEM ABOUT HISTORY AND TRADITIONS More than 70 producers and the participation of over 10,000 visitors; the numbers are certainly not the only unique thing of the event called Lo Matsòn (snack, in patois) that takes place on the first Sunday of September. It is in fact an outdoor farmer's market, a sort of appointment of the excellences of the territory, to be immediately marked in the diary for at least three reasons. The first is that Lo Matsòn is the only opportunity to meet many producers who starting with raw materials of the territory, transform it, remaining on the territory, into cheeses, cold meats, milk, yogurt, wine, beer, desserts of a quality that can only be found in the Valley. It is not easy to attend a market made up of stories: some have talked to bees to produce the best honey, there is the one who has brushed the fontine, the one who has harvested grapes on slopes, the one who knows every secret of his cows and the one who has gone génépy hunting among the rocks. The producers are the authentic soul of Lo Matsòn, the same ones who show off the fruits of their day’s work or what has required a year of effort and is even more precious, on their benches: the real good food, because it’s ethical, healthy and natural.

LO MATSÒN

Courmayeur Food Market www.lomatson.it www.courmayeurmontblanc.it


LO MATSÒN

I protagonisti de Lo Matsòn sono i produttori. Ognuno di loro ha un volto, una storia e un’esperienza da raccontare. L'interessante sito ufficiale della manifestazione (www.lomatson.it) consente di conoscerli uno a uno con un breve testo che illustra l’impegno e la passione che pongono nelle proprie attività. The protagonists of Lo Matsòn are the producers. Each of them has a face, a story and an experience to tell. The interesting official website (www.lomatson.it) allows you to know them one by one with a short text outlining the commitment and the passion they put into their business operations.


Fotografia di Giacomo Buzio


359 TOP EVENTS

UYN COURMAYEUR MONT BLANC K2000 COURMAYEUR CAPITALE DELLO SKYRUNNING INTERNAZIONALE  L’inimitabile spettacolo della maestosa catena del Monte Bianco lo si può ammirare in due modi: uno più facile e comodo, salendo con la funivia SkyWay che porta fino alle pendici della montagna più alta d’Europa, oppure, in modo più dinamico e sportivo, correndo in salita per 11 chilometri con un dislivello positivo di 2.200 m. Se ne siete capaci e ispirati, siete certamente pronti per la UYN Courmayeur Mont Blanc K2000. Un evento emozionante, in calendario all’inizio di agosto, con un percorso che parte dal centro di Courmayeur (a quota 1.200 m) e raggiunge Punta Helbronner (a quota 3.400 m) adiacente il Monte Bianco. Per gli appassionati di running o di montagna, che ancora non si sentono pronti per questo tipo di avventura, è in programma negli stessi giorni la “K1000 Night”, una versione su un percorso più breve di 7 km e con un dislivello positivo di 1.000 m. Un’affascinate corsa in notturna, con le sole pile frontali e il chiarore del firmamento a illuminare il tracciato, che dal paese porta fino al traguardo posto al Pavillon du Mont Fréty, fermata intermedia della funivia SkyWay. Entrambe sono gare spettacolari da vivere anche come spettatori, ammirando dall’alto le gesta degli atleti che, come stambecchi, danzano tra le rocce e si sfidano in questi scenari d’alta quota.

COURMAYEUR THE CAPITAL OF INTERNATIONAL SKYRUNNING The inimitable spectacle of the majestic chain of Mont Blanc can be admired in two ways: an easier and more comfortable way, going up with the SkyWay cable car that leads up to the slopes of the highest mountain in Europe, or in a more dynamic and sporty way, running uphill for 11 kilometres with a positive altitude difference of 2,200 m. If you are able and inspired, you are certainly ready for the UYN Courmayeur Mont Blanc K2000. An exciting event, scheduled for the beginning of August, with a route that starts from the centre of Courmayeur (at an altitude of 1.200 m) and reaches Punta Helbronner (at an altitude of 3,400 m) adjacent to Mont Blanc. For running or mountain fans, who still do not feel ready for this kind of adventure, the “K1000 Night” is scheduled on the same days, a shorter version on a 7 km route and with a positive difference in altitude of 1,000 m. An enchanting night race, with only headlamps and the dim light of the skies to illuminate the path, which leads from the village to the finish line at the Pavillon du Mont Fréty, intermediate stop of the SkyWay cable car. Both are spectacular races to be experienced as spectators as well, admiring from above the exploits of the athletes who, like ibexes, dance among the rocks and challenge each other in these high-altitude backdrops.

www.montblancskyrace.it


360 TOP EVENTS

I GRANDI TRAIL DELL’ESTATE PER GLI APPASSIONATI DI TUTTO IL MONDO È CERTAMENTE UN’ESPERIENZA “DA NON PERDERE” PRENDERE PARTE, COME ATLETI O COME SPETTATORI, AGLI IMPORTANTI TRAIL CHE SI SVOLGONO NELLA ZONA DI COURMAYEUR. GRAN TRAIL COURMAYEUR A inizio stagione il Gran Trail Courmayeur in tre versioni: lunga 105 km, media 75 km e corta 30km. Un trail sviluppato su percorsi molto tecnici, che attraversa alcune delle aree più affascinanti del Monte Bianco, come l’Orrido di Pré-Saint-Didier, la discesa dal Col de la Seigne, il sentiero attrezzato del Mont Chétif e la Balconata della Val Ferret. The season of the big running trail races will start with the Gran Trail Courmayeur, in its three versions: long (105 km), medium (75 km), and short (30 km). It’s a highly technical route, which crosses some of the most beautiful areas around Mont Blanc, such as the Orrido in Pré-Saint-Didier, the descent of Col de la Seigne, the via ferrata of Mont Chétif and the Ferret Valley Balconata. - www.gtcourmayeur.com

ULTRA TRAIL DU MONT BLANC Courmayeur è protagonista della manifestazione che unisce i migliori trail runner del mondo ai piedi del Monte Bianco. Delle 5 gare in programma, 3 coinvolgono direttamente Courmayeur, luogo di partenza della TDS e della CCC e snodo fondamentale del percorso dell’UTMB, il giro completo del Monte Bianco sui versanti francese, italiano e svizzero, da completare entro 3 giorni. Courmayeur vivrà un clima di festa non-stop, soprattutto al momento delle partenze e del passaggio degli atleti. Courmayeur host the event that attracts the best trail runners in the world. Of the 5 competitions on schedule, 3 directly involve Courmayeur, which will host the start lines of the TDS and of the CCC and will be a fundamental point on the route of the UTMB, the complete tour around Mont Blanc on the French, Swiss, and Italian sides to be completed within 3 days. Courmayeur will enjoy a non-stop celebration, especially in the moments in which the athletes start the races or pass by. - www.utmbmontblanc.com

TOR DES GÉANTS A settembre scoppia la “febbre da Tor”. Torna una delle gare più attese con Courmayeur, partenza e arrivo della gara, cuore dell’ultra-trail internazionale. Un viaggio lungo una settimana - tre giorni per i più veloci - che abbraccia per 330 km la Valle d’Aosta e i suoi “giganti”, i 4.000, a partire dal Monte Bianco. Tra i momenti più attesi, la distribuzione dei pettorali, l’arrivo tra due ali di folla, e l’emozionante premiazione di tutti i finisher. In September everyone is in a “Tor fever”. Tor des Géants is one of the most anticipated competitions of the year. Courmayeur, which will host the starting and the finishing line of the race, will be under the spotlight as the heart of the international ultra-trail scene. The race is an amazing journey which lasts one week (three days for the fastest ones), and covers 330 kilometers of the Aosta Valley. - www.tordesgeants.it


362 TOP EVENTS

LA MONTBLANC

LA GRANFONDO SUL TETTO D'EUROPA “FOLLOW YOUR PASSION” UN EVENTO DA NON PERDERE PER GLI APPASSIONATI DELLE DUE RUOTE A Courmayeur si vivono emozioni forti e uniche. Le incantevoli Alpi, lo spettacolo della natura, la raffinata ospitalità, le persone del luogo che sono potenti amplificatori di passioni. La gioia di esserci si celebra anche con lo sport. Certamente con gli sport invernali della tradizione, ma anche con le due ruote delle biciclette da corsa, specialmente in estate. C’è un appuntamento in giugno dall’appeal ormai consolidato tra i cicloamatori; parliamo della granfondo La MontBlanc, perla alpina del progetto “FollowYourPassion”, un avvincente circuito che raggruppa mezze maratone, gare di triathlon ed eventi cycling di cui, appunto, La MontBlanc rappresenta il “picco” più elevato e importante. Il format organizzativo e promozionale di “FollowYourPassion” è stato ideato per moltiplicare il valore delle singole manifestazioni e delle singole località; la proposta di questi originali avvenimenti non ha a che fare solo con il mondo dello sport e dell’agonismo, ma desidera proporre uno stile di vita condiviso dove a guidare è la forza delle passioni - che associa, alla performance tecnica, l’opportunità di frequentare, di vivere e di interpretare in modo nuovo location e territori di assoluta bellezza.

AN EVENT NOT TO BE MISSED FOR THE FANS OF THE TWO WHEELS In Courmayeur you live strong and unique emotions. The charming Alps, the spectacle of nature, the refined hospitality, the locals who are powerful amplifiers of passions. The joy of being there is also celebrated with sport. Certainly, with the traditional winter sports, but also with the two wheels of racing bikes, especially in the summer. There is an appointment, in June with an appeal that has been consolidated by cycling lovers. We are talking about the granfondo La MontBlanc, the pearl of the “FollowYourPassion” Project, an engaging circuit that includes half marathons, triathlon races and cycling events. The organisational and promotional format of “FollowYourPassion” has been designed to multiply the value of individual events and individual locations, and the proposal of these original events has not only to do with the world of sport and competition but wants to propose a shared lifestyle - driven by the force of passions - which associates, with technical performance, the opportunity to attend, to live and to interpret in new places and territories of absolute beauty.


Il percorso de La MontBlanc è una vera e propria tappa alpina con 115/130 km di percorrenza e 2.700 /3.000 mt di dislivello positivo. Tre le “formule” di gara: oltre alla classica granfondo, una mediofondo (di circa 95 km) e un percorso corto “Family” (di circa 50 km). Il calendario del week end di gara comprenderà numerose iniziative collaterali per divertirsi insieme con ottimo cibo e buona musica. Il Monte Bianco come sempre sarà l’assoluto protagonista per ispirare e stimolare chi deciderà di sfidarlo, pedalando sul tetto d’Europa


La MontBlanc route is an alpine stage with 115/130 km of travel and 2,700/3,000 m of positive height difference. Three “racing” formulas: in addition to the classic granfondo, a mediofondo (about 95 km) and a short “Family” route (about 50 km). The weekend’s race calendar will include a number of extra initiatives to get together with great food and good music. Mont Blanc will always be the absolute protagonist to inspire and stimulate those who decide to challenge it, riding on the roof of Europe


INDICE A

Exclusive Home Luxury Carpets 212

Albero di Natale 350 Alex•Ball 210 Alpine Adventures Travel 280 Andrè Maurice 208 Arpy Lago 314 Artari Caffè 178 Au Coeur des Neiges Resort 92 Auberge de la Maison 96 Aubergine Ristorante 96

Fabiana Filippi 205 Farcoz Couture 204 Farmacia Monte Bianco 228 FB Aurum 197 Feste della tradizione 352 Follow Your Passion 362 Fondazione Courmayeu Mont Blancr 62

B Badochis 76 Balconata Monte Bianco 270 Bar du Soleil 170 Bellevue Locanda 132 Berthod Hotel 114 Beuffons 76 Birra Courmayeur 188 Blumelange Cashmere 214 Bertone Rifugio Buona Stampa 232

C Caffè della Posta 180 Capitan des Alpes Ristorante 168 Castello Sgr 326 Cene in quota 258 Charme Maison Immobiliare 324 Château Blanc Hotel 136 Château Branlant Ristorante 164 Chez Croux Ristorante 170 Chiecco Ristorante 162 Cipolla Agenzia 330 Colle San Carlo 312 Côté Mont Blanc 240 Courmaison Residence 130 Courmayeur Hotel 118

D David Ferraris Arch. 334 Dente del Gigante 28 Diavolo per Capello 246 Du Soleil Ristorante Duclos Legnostrutture 346

E Enclose de Moró 114 Espace Grivel 286 Étoile Ristorante 142

F

G GMH Helicopters 260 Golf Club Courmayeur 274 Gran Baita Hotel 104 Gran Trail Courmayeur 360 Grand Hotel Royal e Golf 86 Green Park Village 138 Grivel 66 - 286 Guichardaz 198

H Home 48/10 Immobiliare 338

I Inart 322 Isigest Immobiliare 342

K Kia Auto 80

L La Bouche 182 La Chaumière Ristorante 158 La Clè Immobiliare 340 La Crèmerie 192 La Jolie Bergère 154 La MontBlanc Gran Fondo 362 La Palud Ristorante 150 La Sapinière Ristorante 107 La Terrazza Ristorante 146 La Vie en Ros 246e La Zerotta - Ristorante 166 Lago d’Arpy 314 Lanaro Tappezzeria 234 Le Massif 108 Le Petit Massif 326 Le Vieux Pommier Ristorante 148 Les Bêtises 238 Les Crêtes 176 Les Pyramides 222 Lo Carà Ristorante 152


La Loge du Massif 108 Lo Matsòn 354 Lo Ratrak Ristorante 171 Locanda Bellevue 132

M Maison Bruil 296 Maison Musée Berton 296 Maison Vieille Ristorante 160 Mod’s Hair 248 Mont Blanc Immobiliare 332 Monte Bianco 16 Moramarco 202 Mountain Sport Center 282 Musa Immobiliare 318 Museo Alpino Duca degli Abruzzi 26

N Nira Montana Hotel 126 Noli Parquet 344 Norrøna 288 Notre Dame de la Guérison 304

O Orrido di Pré SaintDidier 310

R Rafting.it 292 Renzino Cosson 306 Residence Courmaison 130 Rifugio Bertone 306 Rifugio del vino 176 Rifugio Maison Vieille Ristorante 160 Ristorantino dello Svizzero 112

S San Pantalone chiesa 302 Sci Fondo 264 Scuola Sci Courmayeur 254 - 280 Scuola Sci Monte Bianco 252 - 256 Sigest Spa 326 Ski In 224 Skyrace Mont Blanc 358 SkyWay Monte Bianco 58 Società Guide Alpine 26 Solo Affitti Courmayeur Stars Ristorante 126 Super G 122 Svizzero Hotel 112

P

T

Pan x Focaccia 184 Paolo Griffa 90 Panizzi Courmayeur 190 Papier 236 Parco Avventura 290 Passerella di Pré Saint Didier 310 Pastificio Gabriella 186 Patagonia Store 216 Pavesio 206 Pavillon Hotel 110 Pesca sportiva 294 Peter Trojer 244 Petit Royal Ristorante 86 Petosan 312 Pierre Alexis Ristorante 144 Piscina Alpina 284 Piste Courmayeur 38 Point du Sport 218 Pré de Pascal Ristorante 171 Prince and Princess 242

Tappezzeria Lanaro 234 Tascapan 296 Terme di Pré Saint Didier 262 - 276 Tor des Geants 360 Tour du MontBlanc 50 Trojer Peter 244 Trossello Gioiellerie 200

Q QC Terme 262 - 276 QC Termemontebianco 100

U Ulisse Sport 222 Ultra Trail du Mont Blanc 360 UTMB - Ultra Trail du Mont Blanc 360 UYN 266

V Val Ferret 308 Val Vény 43 Volcom Store 220

W Whats Alp Store 226

Z Zerotta Ristorante 166


“Courmayeur TOP 100” presenta le esperienze, i luoghi e le attività più interessanti ed esclusive che un ospite non si può perdere quando visita questa destinazione La selezione è a cura della redazione di iMontBlanc, il progetto di informazione e comunicazione che realizza la APP iMontBlanc, iMontBlanc MAGAZINE, le attività social Facebook e Instagram, iMontBlanc TV e il sito www.imontblanc.it

*** "Courmayeur TOP 100" presents the most interesting and exclusive experiences, places and activities that a guest cannot miss when visiting this destination The selection has been made by the editors of iMontBlanc, the information and communication project that are behind the iMontBlanc APP, the iMontBlanc MAGAZINE, the social activities on Facebook and Instagram, iMontBlanc TV and the website www.imontblanc.it. A cura di - edited by Gianluca Martinelli

Profile for Gianluca Martinelli

Courmayeur TOP 100  

"Courmayeur TOP 100" presents the most interesting and exclusive experiences, places and activities that a guest can not miss when visiting...

Courmayeur TOP 100  

"Courmayeur TOP 100" presents the most interesting and exclusive experiences, places and activities that a guest can not miss when visiting...