Page 1

introduzione al progetto

Un progetto a cura di: Matteo Marzano Simone Padovani Giacomo Piovan Nadia Ugolini

Con il sostegno di: Informagiovani di Schio Schio Design Festival


La nostra Domanda:

POSSIAMO RIVALUTARE LA CREATIVITA’ DEL TERRITORIO DI SCHIO FACILITANDO LO SCAMBIO DI RISORSE, IDEE E SPAZI ATTRAVERSO UN PERCORSO PARTECIPATIVO?


La nostra Mission:

Sociale

Creare un gruppo eterogeneo di persone capace di individuare le risorse del territorio; Favorire la partecipazione dei cittadini, la circolazione delle idee e la loro concretizzazione; Restituire una funzione agli spazi vacanti tenendo conto dell’identità della città.

Economica

Innovare attraverso una contaminazione tra nuove tecnologie ed antichi saperi; Mirare all’autosufficienza locale in termini economici utilizzando il limite territoriale come una risorsa; Instaurare una solida rete fatta di talenti ed investimenti per creare nuove opportunità di crescita.

Sostenibile

Guidare i partecipanti alla tutela della sostenibilità ambientale nelle varie fasi del progetto; Accorciare la filiera produttiva utilizzando materiali locali e riciclando gli scarti dell’industria.

Informativa

Dare merito ai progetti virtuosi valorizzandoli attraverso l’utilizzo di tecnologie digitali e open-source; Collaborare con esperti e specialisti per favorire progetti ad alto tasso innovativo.


I Laboratori Partecipativi

Il format NATIV prevede dei meeting con partecipanti il piĂš possibile eterogenei tra loro (es. un progettista, un lavoratore, uno studente e cosĂŹ via...) fino a comporre 3 gruppi : settore primario (risorse naturali, materiali), secondario (industria, artigianato) e terziario (professionisti, spazi pubblici e siti espositivi)

I facilitatori del progetto guideranno i gruppi alla mappatura delle risorse del territorio. Tutti i dati raccolti saranno caricati sul database: www.nativbeta.net

Dopo la fase di mappatura i tre gruppi potranno condividere le informazioni raccolte per discutere le possibilitĂ di connessione fra di esse.

Ogni partecipante potrĂ agire autonomamente aggiornando i risultati della ricerca attraverso i propri facilitatori.


Il Sistema

Per facilitare la mappatura adotteremo il modello della divisione per settori produttivi che racchide alcune tra le tematiche che possono favorire la concretizzazione delle idee dei partecipanti.

Primario

Secondario

Terziario

1 KM


Le Categorie

Ma come possiamo classificare le categorie? Per facilitare la mappatura adotteremo il modello della divisione per settori produttivi che racchide alcune tra le tematiche come: Acqua, Risorse, Scarti, Artigianato, Imprenditoria, Servizi e Spazi, etc...

Energia

Acqua

Rifiuti

Comunicazioni

Materiali

Sociale

Industria

Artigianato

Spazi


Laboratori: Esempio

Il Settore Primario Oggigiorno stiamo perdendo sempre più la concezione dell’origine degli oggetti che utilizziamo. In questo laboratorio vogliamo mappare le risorse primarie dell’area locale, rendendole direttamente identificabili nelle seguenti categorie: Acqua, Rifiuti, Materiali ed Energia. Con l’appoggio di esperti, punteremo la lente d’ ingrandimento su argomenti come il potenziale produttivo del paesaggio, i componenti del sottosuolo, il riutilizzo dei rifiuti in modo positivo. Metteremo a disposizione un metodo che guiderà un gruppo di persone eterogenee tra loro attraverso un processo di analisi del territorio comunale. Prima di tutto offriremo degli esempi significativi di processi ed iniziative inerenti con il nostro laboratorio. Fatto ciò, i partecipanti saranno invitati a rispondere alla domanda : “Come possiamo estrarre, riutilizzare e collezionare materiali e risorse direttamente disponibili in natura?”

Coltivazioni, Frutteti, Flora, Legname, Energia Idrica, Fontane, Fiumi, Ombra, Luce, Rumore, Risorgive, Fauna, Discariche, Rottami, Rifiuti Solidi, E-Waste, Minerali, Pietre Preziose, Cave, Terre, Metalli...


Mappatura: Esempio

Dopo aver individuato un’area di studio i partecipanti cominceranno a collezionare, fotografare e mappare esempi di risorse. Nella fase finale di ogni laboratorio i partecipanti avranno la possibilità di esporre la propria esperienza cercando di instaurare un dibattito propositivo rivolto ad un possibile utilizzo delle risorse.

Calendario

7 Aprile: data di chiusura iscrizioni ai laboratori di Mappatura Sabato 13 Aprile: Presentazione laboratori presso le barchesse del Palazzo Fogazzaro di Schio Primavera 2013: Organizzazione dei meeting di mappatura Estate 2013: Laboratori pratici. Sviluppo definitivo della piattaforma online e preparazione materiale espositivo Novembre 2013: Esposizione Finale Schio Design Festival

Informazioni

info@nativbeta.net www.nativbeta.com

Nativ Preview  

Sei interessato a valorizzare il territorio di Schio? Ti piacerebbe conoscere persone creative nell'ambito dell'industria, design, artigian...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you