Issuu on Google+

e tutti i suggerimenti ispirati al look che le ha rese celebri

IL TUO

TROVA STILE

50 ICONE DI BELLEZZA

Erika Stalder - disegni di Alessandra Scandella con Christopher Fulton e Cameron Cohen, hair stylist e make-up artist delle dive


Erika Stalder Trova il tuo stile disegni di Alessandra Scandella traduzione di Federica Angelini

Prima edizione elettronica nella collana EGAL: gennaio 2014 Prima edizione cartacea nella collana Indispensalibri: gennaio 2014 © 2014 Carlo Gallucci editore srl – Roma è un libro della sezione EGAL per l’editoria elettronica Libro elettronico formato pdf ISBN 978-88-6145-666-2 www.galluccieditore.com The Look Book Il testo è stato pubblicato per la prima volta in lingua inglese da Zest Books, un marchio Orange Avenue Publishing testo di Erika Stalder © 2011, Zest Books LLC, San Francisco, CA Pubblicato in collaborazione con Rights People, London Fotografie concesse da Photofest, a eccezione delle immagini di Aishwarya Rai Bachchan (pagina 50), Iman (pagina 80) e Björk (pagina 84) concesse da Getty Images. Foto di copertina di Audrey Hepburn ©  MONDADORI PORTFOLIO/ALBUM.

www.galluccieditore.com All rights reserved under International Pan-American and Universal Copyright Conventions. Tutti i diritti riservati. Senza il consenso scritto dell’editore nessuna parte di questo libro può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma e da qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, né fotocopiata, registrata o trattata da sistemi di memorizzazione e recupero delle informazioni.

Questo libro elettronico (ebook) contiene materiale protetto da copyright e non può essere copiato, riprodotto, trasferito, distribuito, noleggiato, licenziato, trasmesso in pubblico o utilizzato in alcun altro modo, fatta eccezione di quanto è stato specificatamente autorizzato dall’editore, ai termini e alle condizioni alle quali è stato acquistato o da quanto esplicitamente previsto dalla legge applicabile. Qualsiasi distribuzione o fruizione non autorizzata di questo testo così come l’alterazione delle informazioni elettroniche sul regime dei diritti costituisce una violazione del diritti dell’editore e dell’autore e sarà sanzionata civilmente e penalmente secondo quanto previsto dalla legge 633/1941 e successive modifiche. Questo libro elettronico (ebook) non potrà in alcun modo essere oggetto di scambio, commercio, prestito, rivendita, acquisto rateale o altrimenti diffuso senza il preventivo consenso scritto dell’editore. In caso di consenso, tale ebook non potrà avere alcuna forma diversa da quella in cui l’opera è stata pubblicata e le condizioni incluse alla presente dovranno essere imposte anche al fruitore successivo.


Trova il tuo stile di Erika Stalder con Christopher Fulton e Cameron Cohen, hair stylist e make-up artist delle dive disegni di Alessandra Scandella


Lo sai che dietro il look di tante celebrità si nasconde una storia? Make-up perfetto e acconciatura sempre impeccabile non nascono per caso. Coco Chanel, per esempio, riuscì a far diventare di moda l’abbronzatura solo perché, dopo la rivoluzione industriale, le fasce più povere della popolazione, costrette a lavorare al chiuso delle fabbriche, avevano un incarnato pallido. Iman è diventata la regina del fondotinta perché nessun altro all’epoca produceva un make-up adatto a donne con la sua tonalità di pelle. E sapevi che la decisione del regista Roman Polanski di tagliare i ricci di Mia Farrow coincise con un importante momento di affermazione del femminismo? E che l’onda di Veronica Lake, che le copriva metà del volto, fu il risultato di un movimento della testa che l’attrice fece casualmente durante le riprese di un film? Le icone di bellezza devono la propria fama a una combinazione di doti naturali e forza di carattere, ma anche al fatto di essersi trovate nel posto giusto al momento giusto, con i truccatori, i registi, i direttori delle riviste, gli agenti pubblicitari e i fan giusti. Questo libro racconta la vita di cinquanta tra le più influenti donne nella storia della bellezza,


da Marilyn Monroe ad Angelina Jolie, facendoti scoprire come è nato il loro look. Potrai anche adottare il loro stile seguendo le semplici istruzioni fornite da due professionisti di acconciature e make-up delle celebrità di oggi. Ti sei mai chiesta come avere capelli lisci come quelli di Naomi Campbell? Vuoi ottenere il trucco “invisibile” di Kate Winslet? O tatuarti il viso come Kat Von D, senza farti un vero e proprio tatuaggio? Nelle pagine di Trova il tuo stile ti sarà mostrato come fare, passo dopo passo. Non credere che sia necessario riprodurre i vari stili esattamente come sono presentati qui. Molte icone citate in questo libro sono state innovatrici esse stesse nel campo della bellezza, perché erano insoddisfatte delle tecniche e degli stili esistenti e cercavano qualcosa di completamente nuovo. Una volta acquisita un po’ di pratica, comincia a sperimentare. Elabora uno stile tutto tuo, oppure mescolane due o tre diversi fra loro. Con un po’ di conoscenza della storia e degli strumenti di base del mestiere, anche tu potrai creare un look di successo. E – con il favore delle stelle – potresti perfino diventare tu stessa una nuova icona di bellezza!


Sommario L’ICONA

IL LOOK

PAGINE

LABBRA Clara Bow Jackie Kennedy Jean Shrimpton Joan Crawford Lauren Bacall Marilyn Monroe Catherine Deneuve Christie Brinkley

Labbra a cuore Labbra rosa opache Labbra chiare Labbra sbavate Labbra di velluto Labbra lucide rosso fuoco Labbra naturali Labbra lucide

14-15 16-17 18-19 20-21 22-23 24-25 26-27 28-29

OCCHI Audrey Hepburn Edie Sedgwick Elizabeth Taylor Madonna Raquel Welch Sophia Loren Twiggy Joan Jett Grace Jones Aishwarya Rai Bachchan Angelina Jolie Cher

Occhi da cerbiatta Occhi scuri e profondi Occhi alla Cleopatra Ombretto multicolore Ciglia finte Mascara definito Ciglia da bambola Smokey eyes Ombretto metallico Micro eye-liner e sguardo intenso Occhi da gatta Palpebre scintillanti

32-33 34-35 36-37 38-39 40-41 42-43 44-45 46-47 48-49 50-51 52-53 54-55

SOPRACCIGLIA Kate Moss Marlene Dietrich Greta Garbo Brooke Shields

Sopracciglia delicate Sopracciglia scure Sopracciglia sottili e arcuate Sopracciglia folte

58-59 60-61 62-63 64-65


L’ICONA

IL LOOK

PAGINE

PELLE E VISO Cindy Crawford Courtney Love Jennifer Lopez Coco Chanel Kate Winslet Kat Von D Iman Uma Thurman Björk Debbie Harry Lucy Liu Dolly Parton

Neo Make-up disordinato Pelle luminosa Viso abbronzato Il trucco che c’è ma non si vede Tatuaggi facciali Fondotinta impeccabile Make-up etereo Viso decorato Zigomi scolpiti Guance rosate Pomelli rosa

68-69 70-71 72-73 74-75 76-77 78-79 80-81 82-83 84-85 86-87 88-89 90-91

CAPELLI Brigitte Bardot Anna Wintour Ali MacGraw Bettie Page Veronica Lake Diana Ross Dorothy Dandridge Farrah Fawcett Mia Farrow Frida Kahlo Siouxsie Sioux Mary Pickford Naomi Campbell Grace Kelly C’è pennello e pennello Indice dei nomi

Capelli scarmigliati Caschetto elegante Capelli lunghi, mossi dal vento Capelli da pin-up Frangia a schiaffo Capelli da diva Riccioli sciolti Capelli lunghi e scalati Taglio à la garçonne Corona di trecce Capelli punk Boccoli Capelli lisci Chignon

94-95 96-97 98-99 100-101 102-103 104-105 106-107 108-109 110-111 112-113 114-115 116-117 118-119 120-121 10-11 122-125


Marilyn Monroe 1926-1962 cona di bellezza per antonomasia, Marilyn Monroe è stata il simbolo stesso del glamour. Le sue interpretazioni in Gli uomini preferiscono le bionde (1953) o Come sposare un milionario (1953) e i pettegolezzi sulle sue presunte relazioni con i fratelli Kennedy le assicurarono una fama senza precedenti. Divenne celebre per gli abiti che lasciavano intravedere più di quanto fosse abitudine mostrare all’epoca, per i capelli ossigenati e, in fatto di make-up,

I

Labbra lucide rosso fuoco SI ADDICE A Chiunque COSA SERVE • Spazzolino da denti asciutto • Matita rossa • Rossetto rosso • Fazzolettino di carta • Pennello per cipria • Cipria traslucida (compatta o in polvere) TEMPO NECESSARIO 5 minuti

COME SI FA u Esfolia le labbra passandoci sopra delicatamente lo spazzolino asciutto, eliminerai così ogni traccia di pelle secca o screpolata.

v

w

Con la matita traccia il contorno del labbro inferiore cominciando dal centro e seguendo la linea delle labbra fino agli angoli. Disegna il contorno del labbro superiore: comincia dal centro, arrotonda le punte e prosegui verso l’angolo esterno.

24 Trova il tuo stile

x

Con la stessa matita colora l’intera superficie delle labbra.

y

Applica il rossetto sulla superficie delle labbra restando all’interno del contorno tracciato.


per il suo inconfondibile rossetto rosso. Marilyn non fu certo la prima a usarlo: basti pensare che nel 1912, a New York, l’esperta di make-up Elizabeth Arden ne regalò uno a tutte le donne che manifestavano per la parità dei diritti, invitandole a metterlo come segno di potere. Ma con Marilyn le labbra rosse divennero un elemento di seduzione irresistibile, soprattutto per quel modo che aveva di tenerle provocatoriamente

semiaperte davanti all’obbiettivo, cosa considerata all’epoca piuttosto osé. Anche se non lo dava a vedere, Marilyn doveva lavorare molto perché il suo volto assumesse l’aspetto che il pubblico si aspettava. Si dice che le ci volessero anche tre ore di trucco per ottenere lo sguardo da gatta (vedi pagina 53), la pelle impeccabile (ottenuta con vari strati di vaselina e cipria) e le leggendarie labbra lucide rosso fuoco.

Hollywood è un posto dove ti offrono mille dollari per un bacio e cinquanta centesimi per la tua anima. Lo so bene perché mi è capitato spesso di rifiutare la prima proposta e ho preferito aspettare che mi offrissero i cinquanta centesimi.

z

Appoggia sulle labbra un fazzolettino di carta. Con il pennello per la cipria, spolvera leggermente un po’ di cipria traslucida sul fazzoletto nell’area che copre le labbra. Questa tecnica ti permetterà di fissare il rossetto evitando di incipriarti tutto il viso e di sporcare il pennello. Togli il fazzoletto.

{

Applica uno strato finale di rossetto (così le labbra sembreranno umide). Una volta finito, non strofinare tra loro le labbra per non danneggiare la linea tracciata. Se hai bisogno di ritoccarle in seguito, applica di nuovo solo il rossetto senza struccarti completamente. Così non dovrai ricominciare daccapo.

SCELTO ANCHE DA Gwen Stefani Scarlett Johansson Eva Perón Kiki de Montparnasse Carolina Herrera

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTA Per capire quale sfumatura di rosso si adatta meglio alla tonalità della tua pelle, dai un’occhiata a questa tabella: Tonalità della pelle Chiara Media Scura

25 Labbra

Sfumatura di rosso ideale Prugna, bordeaux, rosso violaceo Rosa intenso, malva, rosso fragola Rosato, fucsia, rosso papavero


Audrey Hepburn 1929-1993 udrey Hepburn è tra le icone più famose di Hollywood per la sua bellezza fuori dal tempo. Era una ragazza raffinata, nota per il sorriso accattivante, i capelli corti e scuri e la figura snella quasi da ragazzo, molto diversa dalle formose star sue contemporanee come Marilyn Monroe. Ma la sua originalità non le ha certo impedito di conquistare il pubblico di tutto il mondo. Audrey sarà sempre ricordata per l’interpretazione di Holly Golightly, la

A

Occhi da cerbiatta SI ADDICE A Chiunque COSA SERVE • Pennello per eye-liner obliquo • Eye-liner in gel nero • Piegaciglia (facoltativo, vedi i consigli dell’esperta) • Mascara nero (facoltativo, vedi i consigli dell’esperta) • Spazzolino da denti asciutto (facoltativo, vedi i consigli dell’esperta)

COME SI FA u Inclina leggermente indietro la testa in modo da avere, davanti allo specchio, la sensazione di guardarti dall’alto. In questo modo riuscirai vedere cosa stai facendo mentre applichi l’eye-liner senza bisogno di sbattere le ciglia. Questa posizione ti aiuterà inoltre a mantenere morbida la palpebra: un occhio chiuso ha troppe pieghe per potervi stendere l’eye-liner.

TEMPO NECESSARIO 10 minuti

32 Trova il tuo stile

v

Intingi delicatamente il pennello nell’eye-liner e fai attenzione a raccogliere il gel su entrambi i lati del pennello. Poi traccia una linea piuttosto sottile lungo l’arcata ciliare superiore. Comincia dal centro della palpebra e avanza verso l’angolo esterno dell’occhio. La linea deve superare leggermente l’angolo alzandosi verso l’alto (in questo modo aprirai l’occhio invece di chiuderlo).


“party girl” newyorkese di Colazione da Tiffany (1961). Ma a incoronarla icona di bellezza fu il suo primo ruolo da protagonista (per il quale vinse l’Oscar) in Vacanze romane, nel 1953. Interpretava la parte di una principessa annoiata e a caccia di avventure che si ritrovava a zonzo per le vie di Roma con un giornalista americano (Gregory Peck). Divenne

celebre per le sopracciglia folte e l’eye-liner tracciato in modo da superare l’angolo esterno dell’occhio, con una linea che ricordava una piccola ala. Le donne di tutto il mondo tentarono, e tentano tutt’ora, di emularla e quello di Audrey è diventato lo sguardo da cerbiatta per antonomasia.

Non avrei mai pensato di finire al cinema, con una faccia come la mia.

w

Riporta il pennello al centro della palpebra da cui hai fatto partire la linea indicata al punto 2 (se necessario, intingilo prima nuovamente nell’eye-liner). Adesso disegna una linea sottile verso l’interno dell’occhio per completare il trucco.

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTA Ricorda di pulire bene il pennello dopo l’uso, altrimenti l’eye-liner liquido, seccandosi, lo rovina. Attenta anche a chiudere il contenitore del gel per evitare che si indurisca a contatto con l’aria. Per accentuare lo sguardo da cerbiatta puoi anche curvare le ciglia con un piegaciglia. Stendi poi un abbondate strato di mascara spingendo quelle più esterne verso lo zigomo con l’applicatore. Per evitare grumi, spazzola le ciglia con uno spazzolino da denti asciutto mentre il mascara è ancora umido.

SCELTO ANCHE DA Brigitte Bardot Anne Hathaway

33 Occhi


Kate Winslet 1975attrice inglese Kate Winslet salì alla ribalta internazionale con il film campione d’incassi Titanic (1997). Oltre che per l’interpretazione, che le valse una nomination all’Oscar, in quel film Kate si distinse per le forme morbide che sfidavano il modello di magrezza imperante a Hollywood. Kate ha collezionato anche altre cinque nomination all’Oscar, mantenendo le sue sane rotondità e apparendo perfino nuda in film come Jude (1996) e The Reader (2008).

L’

Il trucco che c’è ma non si vede SI ADDICE A Chiunque COSA SERVE • Fondotinta (della stessa tonalità della pelle) • Spugnetta in lattice • Pennello per cipria • Cipria compatta o in polvere (in una tonalità simile al colore della pelle) • Pennello per fard • Fard color pesca chiaro • Pennellino semipiatto per ombretto • Ombretto (nella stessa sfumatura della pelle) • Due pennellini eyebuki • Ombretto (una tonalità o due più scuro della pelle) • Mascara nero o marrone • Lucidalabbra trasparente o leggermente colorato

COME SI FA u Versa una piccola dose di fondotinta sulla punta delle dita. Stendilo sulla fronte, sotto gli occhi e sulle guance, lungo il ponte del naso e sul mento. Con la spugnetta in lattice sfuma con movimenti lievi e ampi per uniformare il colorito. Fai attenzione soprattutto lungo la mascella, perché non si veda la linea di separazione tra viso e collo.

TEMPO NECESSARIO 20 minuti 76 Trova il tuo stile

v

Prendi un po’ di cipria con il pennello e picchiettalo leggermente per eliminare quella in eccesso. Passa delicatamente il pennello su tutto il viso con movimenti lunghi ed esercitando una lieve pressione. Servirà a fissare il fondotinta.

w

Prendi un po’ di fard con l’apposito pennello (assicurati che sia pulito per non aggiungere altri colori!) e spolvera leggermente i pomelli delle guance sfumando i bordi per evitare che si formino brutte strisce. Se ti sembra troppo scuro, usa un pizzico di cipria trasparente per schiarirlo.


semplice ma richiede invece molto tempo e una varietà di prodotti) già all’inizio degli Anni Novanta. È Kate, tuttavia, ad aver SCELTO ANCHE DA reso di moda questo stile, che peraltro ben Jennifer Aniston si addice alla sua idea di bellezza “vera”. Uma Thurman Natalie Portman Quando l’edizione inglese della rivista “GQ” pubblicò in copertina una sua foto ritoccata per farla apparire una dozzina di Su questa scia, Kate ha sempre preferito chili più magra, l’attrice condannò un make-up molto naturale. Fuori dal set si pubblicamente l’operazione dichiarando: mostra spesso senza trucco e con i capelli «Non solo quella non sono io, ma non raccolti in una semplice coda di cavallo, ma vorrei neppure essere così». anche sul tappeto rosso non si è mai discostata troppo da questo look, scegliendo un make-up studiato per sembrare invisibile. Sono stata magra… Kate non è la prima star a scegliere un ed è una noia mortale. trucco “che c’è ma non si vede”, basti pensare che la truccatrice Bobbi Brown sperimentò questo look (che sembra

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTA Per far apparire gli occhi più grandi e luminosi, stendi un po’ di fondotinta sulla palpebre durante il passaggio 1.

x

Con il pennellino semipiatto stendi l’ombretto colorato sulla palpebra, dalle ciglia fino al sopracciglio.

y

z

Usa l’altro pennellino eyebuki per sfumare l’ombretto più scuro.

{

Applica il mascara solo sulle ciglia superiori, facendo attenzione a cominciare il più vicino possibile alla radice (così non avrai bisogno di eye-liner).

|

Aggiungi un lucidalabbra trasparente o leggermente colorato per accentuare la luminosità della bocca.

Con il pennellino eyebuki applica l’ombretto più scuro solo lungo la linea tra la palpebra fissa e quella mobile.

77 Pelle e viso


Le labbra rosse di Marilyn Monroe. Gli occhi da cerbiatta di Audrey Hepburn. La pelle luminosa di Uma Thurman. Da oltre un secolo le celebrità creano tendenza e rendono popolari acconciature e make-up innovativi. Ora finalmente puoi scoprire com’è andata per molte di loro e provare su te stessa il trucco delle donne più belle e famose. Trova il tuo stile celebra cinquanta icone della bellezza, da Greta Garbo a Naomi Campbell e Björk; ti racconta quando e come è nato il loro look; ti spiega perché è diventato leggendario; e infine ti insegna come puoi ricrearlo da sola. Scritto da Erika Stalder con la consulenza dell’hair stylist hollywoodiano Christopher Fulton e della make-up artist Cameron Cohen, illustrato passo passo da Alessandra Scandella, questo libro propone i consigli dei professionisti per ottenere un look personale ispirandosi ai caratteri e all’esperienza delle star. CON 50 FOTOGRAFIE E PIÙ DI 100 DISEGNI

Erika Stalder, giornalista californiana, vive a San Francisco e scrive su “Wired”. Ha lavorato con l’International Museum of Women. Al suo attivo conta quattro libri per adolescenti, tra cui Tutto sulla moda, pubblicato sempre da Gallucci. Il suo sito è www.erikastalder.com

Alessandra Scandella vive a Milano e lavora in

mezzo mondo per la pubblicità e per l’editoria, con illustrazioni dedicate alla moda e all’infanzia. Predilige l’acquerello e il disegno al computer. Con Gallucci ha realizzato i disegni di Tutto sulla moda di Erika Stalder.


Trova il tuo stile