Page 1

XI EDIZIONE 16.17.18 MAGGIO 2018

TUTTO IL PROGRAMMA DEDICATO AL FUNDRAISING LE STORIE DEL NONPROFIT

I SEGRETI DEL FESTIVAL

LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING


CONTENUTI


FOCUS PROGRAMMA IL FESTIVAL

PAG. 18 LEADERSHIP

PAG. 20 COMUNICAZIONE

PAG. 24 START UP DI FUNDRAISING

PAG. 26 DIGITAL FUNDRAISING

PAG. 30 GOOGLE AD GRANTS

PAG. 32 FACEBOOK

PAG. 34 A TUTTO MAILING

PAG. 38 I SEGRETI DEL DONOR LOVE

PAG. 42 TELEMARKETING

PAG. 44 TV SORRISI E FUNDRAISING

PAG. 48 MANAGEMENT

PAG. 52 NEUROMARKETING

PAG. 56 CULTURA E FUNDRAISING

PAG. 58 LA GRANDE RIFORMA

PAG. 60 LA PIRAMIDE DEL FUNDRAISING

PAG. 66 CORPORATE FUNDRAISING

PAG. 68 PIATTAFORME DI RACCOLTA FONDI

PAG. 70 IMMAGINA IL FUTURO DEL FUNDRAISING

PAG. 98 INIZIA SUBITO! SPECIALE FORMAZIONE La Guida per organizzare il tuo ufficio fundraising di Valerio Melandri, fondatore dell’Ass. Festival del Fundraising


HIGHLIGHTS DOVE? Hotel Parchi del Garda (Verona) QUANDO? 16.17.18 MAGGIO 2018 PERCHÈ? Il Festival dedicato alla condivisione delle migliori idee di raccolta fondi, esperienze, successi e lezioni imparate dalla pratica nelle organizzazioni nonprofit

4 - HIGHLIGHTS


5400 MINUTI di formazione sul fundraising

850

70 RELATORI da tutto il mondo per te che lavori nel nonprofit

Affrontiamo i temi della raccolta fondi a

FUNDRAISER con cui scambiare idee, buone pratiche e suggestioni

SENTIAMOCI

360 GRADI

Tel. 0543.375521 email festival@fundraising.it HIGHLIGHTS - 5


6 - HIGHLIGHTS


ENTRA NELLA NOSTRA COMMUNITY

HIGHLIGHTS - 7


A COLPO D’OCCHIO MERCOLEDÌ 16 MAGGIO 2018 10.00 - 13.45

ACCOGLIENZA Partecipanti - Relatori - Sponsor

12.00 - 13.30

Pranzo di networking

13.15 - 13.45

MEETUP MATRICOLE: Sei al primo anno? Ecco la prima occasione di networking

14.00 - 15.15 Plenaria d’apertura 15.30 - 17.00

BIG ROOM SESSION E WORKSHOP

17.00 - 17.30 Coffee break 17.30 - 18.30

BIG ROOM SESSION E WORKSHOP

19.00 - 20.00

ITALIAN FUNDRAISING AWARD - La cerimonia degli Oscar del Fundraising

19.00 - 21.00

Cena e musica dal vivo

8 - HIGHLIGHTS


GIOVEDÌ 17 MAGGIO 2018 7.00 - 7.30

Fuori Orario: Yoga - Running

7.30 - 8.00

Fuori Orario: S. Messa

7.00 - 08.30

Colazione

8.30 - 10.00

BIG ROOM SESSION E WORKSHOP

10.00 - 10.30 Coffee break 10.30 - 12.00

BIG ROOM SESSION E WORKSHOP

12.00 - 13.30 Pranzo 14.00 - 15.30

BIG ROOM SESSION E WORKSHOP

15.30 - 16.00

Coffee break

16.00 – 17.00

BIG ROOM SESSION E WORKSHOP

17.00 - 17.30

Preview XVII edizione Master in Fundraising

17.00 – 19.00

APERITIVO BLA BLA DRINK: Networking per tutti!

Dalle 20.00

Cena e PARTY NIGHT / NETWORKING DINNER

VENERDÌ 18 MAGGIO 2018 7.00 - 7.30

Fuori Orario: Yoga - Running

7.30 - 8.00

Fuori Orario: S. Messa

7.30 - 09.00

Colazione

9.00 - 09.45

BIG ROOM SESSION E WORKSHOP

10.00 - 10.45

BIG ROOM SESSION E WORKSHOP

10.45 - 11.15

Coffee break

11.15 - 13.00

PLENARIA FINALE

Dalle 13.00

Pranzo, saluti e abbracci HIGHLIGHTS - 9


TANTI FILI CHE SI INTRECCIANO PER ISPIRARTI

10 - HIGHLIGHTS


TRA TEORIA E PRATICA: UN MIX CHE FUNZIONA

HIGHLIGHTS - 11


LAVORARE Al liceo ho pensato di aver capito quale fosse lo scopo della mia vita quando ho trovato una risposta alla classica domanda “cosa vuoi fare da grande?”. E invece no. All’Università credetti di averlo scoperto quando riuscii a rispondere alla domanda “cosa fai meglio?”. Ma non c’ero ancora. Poi pensai di averlo capito quando trovai lavoro. In seguito mi dissi che ci voleva qualche promozione. Ma neanche questo ha funzionato. Cercavo di convincermi che la riposta fosse sempre dietro l’angolo successivo. E invece no. Questa situazione mi stava distruggendo. Una parte di me continuava a spingermi ad andare avanti e a raggiungere l’obiettivo successivo. L’altra parte invece continuava a chiedere “è tutto qui?”. Poi incontrai una persona, Steve Jobs, che mi fece capire che bisogna avere uno scopo. Il suo scopo, diceva, era “servire l’umanità”. Tutto lì, servire l’umanità. Ed è stato in quel momento dopo 15 anni di ricerca, che è scattato qualcosa. Mi sentivo finalmente allineato con me stesso e la mia profonda esigenza di fare qualcosa di più grande. Come posso servire l’umanità nel lavoro? Questa è la domanda più importante della vita. Tim Cook - Ceo Apple 12 - INTRODUZIONE


ANCHE TU, TI SEI SENTITO COME TIM COOK PRIMA DI DIVENTARE FUNDRAISER? SE ANCHE TU VUOI SERVIRE L’UMANITÀ, ALLORA IL FESTIVAL DEL FUNDRAISING È QUELLO CHE FA PER TE.

PROVA IL FESTIVAL


IL PERCHÈ DI QUELLO CHE FACCIAMO CI SONO TANTI MODI PER CONNETTERSI, INCONTRARSI È ANCORA IL MIGLIORE. Siamo l’Associazione Festival del Fundraising. Siamo un’associazione come quella in cui lavori tu. Dove ci sono tantissime persone che regalano il proprio tempo e il proprio contributo alla causa, dai relatori ai volontari che ci supportano nell’organizzazione e nella realizzazione concreta del Festival. Esistiamo da 11 anni per tutti quelli che non si stancano mai di provare a fare la differenza attraverso il fundraising. In questi anni abbiamo conosciuto più di 5MILA FUNDRAISER e circa 86MILA ORGANIZZAZIONI. La nostra causa è fare cultura del fundraising, convincere le organizzazioni di tutti i tipi (dalla cultura alla religione, dalla cooperazione alla sanità) che il fundraising FUNZIONA e dare la possibilità ai fundraiser di parlare con i colleghi almeno una volta all’anno guardandosi negli occhi. Per questo da quando esistiamo organizziamo ogni anno il Festival del Fundraising: un appuntamento a cui lavoriamo tutto l’anno e curiamo con la massima attenzione perché ci teniamo davvero tanto a creare qualcosa di buono per i Fundraiser. 14 - IL PERCHÈ DI QUELLO CHE FACCIAMO


Al Festival “stiamo bene” . Quando ascoltiamo con emozione le plenarie, quando incontriamo nuovi e vecchi amici, quando scambiamo nuovi spunti per il nostro lavoro quotidiano, quando semplicemente siamo seduti al bar a bere un caffe... Spero, davvero, che anche tu al Festival ti sentirai come a casa. Ti aspetto!

Mauro Picciaiola Presidente Ass. Festival del Fundraising Direttore Fundraising Antoniano Onlus, un fundraiser come te

IL PERCHÈ DI QUELLO CHE FACCIAMO - 15


LAVORIAMO SULLA SOSTANZA: COSTRUIAMO IL FESTIVAL OGNI ANNO COME SE FOSSE UN “PEZZO UNICO”. WORKSHOP SELEZIONATI FRA CENTINAIA, PLENARIE PIENE DI ISPIRAZIONE, GRANDI OSPITI INTERNAZIONALI, E PICCOLI CASI CONCRETI RACCONTATI DALLA NONPROFIT DIETRO L’ANGOLO. E POI LA CURA DI OGNI PICCOLO DETTAGLIO PER NON LASCIARE NIENTE AL CASO.

16 - IL PERCHÈ DI QUELLO CHE FACCIAMO


PROGRAMMA CLICCA SULLA GRIGLIA QUI SOTTO PER APRIRE IL PDF! MEETUP MATRICOLE La prima occasione di networking al Festival. Sorrisi, strette di mano, divertimento assicurato e anche… un premio in palio!

15.30 17.00

17.30 18.30

19.00 20.00

5 donne intrepide, che hanno deciso di buttarsi senza timore nell’impresa di cambiare il mondo. E ci sono riuscite. Ognuna a modo suo. Ognuna con il suo stile. Perché arrivare in cima non è solo una questione di tecniche, ma soprattutto di coraggio, sacrificio e speranza. BIG ROOM SESSION

WORKSHOP 90’

Grandi donatori: ricevere SÌ incondizionati alle tue richieste è un’arte. Ecco le regole per entusiasmare e ispirare i tuoi big donor Imparerai a raccontare la tua storia, a coinvolgere e valorizzare davvero i donatori nel tuo lavoro, scoprire le loro motivazioni e così ricevere SI felici alle tue richieste. Karen Osborne

Scopri come riuscire in una mission impossible: chiedere al board il supporto necessario L’impatto sociale del fundraising: cos’è e perchè è importante! Simone Joyaux

GIOVEDÌ 17 MAGGIO

Google Grants: imposta il tuo account, comincia subito a farti vedere! LAB BASE per conoscere e sfruttare al meglio lo strumento Maurizio Lettieri

Best of Fundraising 3 case history di successo Giovani talenti del Master in Fundraising raccontano casi concreti di eventi di piazza, volontari, campagne internazionali S. Baldi, F. Maltese, V. Tarozzi

WORKSHOP 60’

WORKSHOP 60’

Facebook e Instagram per le nonprofit Campagne marketing e strumenti ad hoc per promuovere la tua causa Francesca Savoldi

WORKSHOP 90’

WORKSHOP 180’

WORKSHOP 180’

Il “Middle” che non c’era... oggi c’è! Senza middle donor value, la piramide dei donatori diventa una clessidra striminzita.. Lynne Wester

Quando il budget comanda. Le azioni efficaci per budget da 2000€, 5.000€ o 10.000€ 4°Forum delle Piccole Organizzazioni. Digital fundraising, eventi e volontari, comunicazione tradizionale, mailing e telemarketing sempre con un occhio al portafogli. Francesca Bellini Riccardo Friede Elena Quagliardi Alessandra La Palombara

Neuromarketing: capire e usare le emozioni per convincere i donatori Il contributo delle neuroscienze per lo sviluppo di campagne di fundraising efficaci. L’equilibrio tra razionalità ed emotività può essere la chiave della tua strategia. Scopri come! Vincenzo Russo

SALA RIVA90’ WORKSHOP

BIG ROOM SESSION

Digital Storytelling: usarlo al meglio per raccogliere di più Regole, consigli ed esempi pratici per un content “attiradonazioni” Bryan Miller WORKSHOP 180’

BIG ROOM SESSION

Karen Osborne The Osborne Group

Leadership fundraising domande e risposte Unplenary Session: curiosità e domande pungenti alle protagoniste della plenaria Rita Girotti,Daniela Fatarella Lisa Orombelli

WORKSHOP 90’

Landing Page ad alto tasso di conversione La strategia vincente per comunicare emozioni e costruire una campagna di raccolta on-line che funziona Marco Cecchini A cura di myDonor®

LA GRANDE RIFORMA

Cosa cambia realmente per le Organizzazioni Nonprofit? Requisiti statutari, adempimenti, responsabilità. La gestione del regime transitorio Carlo Mazzini Francesca Pasi

WORKSHOP 60’

WORKSHOP 60’

WORKSHOP 60’

LA GRANDE RIFORMA

I “buoni” hanno rotto le Onlus! Come usare efficacemente l’ironia nelle tue comunicazioni di fundraising Sergio Spaccavento

Nuovi sistemi di pagamento online Spesso nel mistero si cela l’unica verità che ci serve, ma che abbiamo paura di conoscere Fabio Salvatore

Telethon e la marketing automation per valorizzare i sostenitori Cambiare il paradigma per mettere finalmente il donatore al centro Delia Bruno, Tommaso De Santis A cura di Diennea MagNews

Maggiori deduzioni = maggiori donazioni? Cosa dire ai donatori, come spingere le aziende a donare di più e le opportunità per i major donor Carlo Mazzini

Le 4 W del piano strategico: What? When? Why? Who? Impara a progettare una visione di lungo periodo, indispensabile anche per le attività quotidiane. Due grandi manager ti spiegano perché è indispensabile redigere un piano strategico e quali sono gli step di un percorso di progettazione che ti farà scoprire tanto sulla tua organizzazione Niccolò Contucci Angelo Maramai

Sfatiamo i miti del Direct Response TV Cosa fare e cosa - ti prego! non fare per una campagna televisiva efficace Entro la fine di questa sessione, saprai esattamente cosa ti serve per acquisire nuovi donatori grazie alla TV Peter Muffet

WORKSHOP 90’

Lasciti: soldi facili! Esempi da tutto il mondo per chiedere QUELLA donazione Tom Ahern

SALA CISANO WORKSHOP 60’

Il donatore al primo posto. Facile dirlo, difficile farlo bene. Ecco gli step da seguire alla lettera Lynne Wester

NEW! Non finisce qui! Tutto il giorno NEUROMARKETING LAB

WORKSHOP 90’

La piramide di Pareto sottosopra e altri paradossi Fare fundraising in un’organizzazione complessa... le dimensioni non contano Francesca Arbitani Giovanna Bonora WORKSHOP 90’

Relazione: pilastro del fundraising Concept, tecniche e strumenti concreti, dalla donazione al people raising per gli eventi Roger Bergonzoli

WORKSHOP 90’

Fare posto alla raccolta fondi: percorsi di avvicinamento tra l’organizzazione ed il fundraiser La mappa per trovare la tua dimensione nell’organizzazione Simona Biancu, Stefano Malfatti Guya Raco

WORKSHOP 90’

Direct mailing: come passare un brief all’agenzia creativa e restare vivi Kit di sopravvivenza e lab pratico per tutte le organizzazioni nonprofit Alessandra Lai

WORKSHOP 150’

WORKSHOP 90’

WORKSHOP 90’

Caro amico ti scrivo… LABORATORIO Tre grandi esperti del direct mailing ti metteranno alla prova con esercizi pratici per avviare un programma mailing che funziona tutto l’anno per grandi e piccole ONP Marco Granziero Mauro Picciaiola Elena Quagliardi

Google Grants e AdWords: tips & triks per super esperti LAB AVANZATO per ottimizzare al meglio il tuo account e le tue campagne Giulia Comba

Comunicazione retrò per campagne Facebook. UNHCR lancia la sfida Ad ogni mezzo, il suo linguaggio. Ma sarà proprio vero? Federico Clementi Irene Pagliaccia

WORKSHOP 60’

WORKSHOP 60’

La reputazione è una cosa seria Riflessioni e strategie per gestire una crisi reputazionale on e offline Francesca Campora

Nuovi modelli di partnership profit-nonprofit Spunti, esempi e progetti che funzionano per piccole, medie e grandi organizzazioni Rossella Sobrero

WORKSHOP 90’

WORKSHOP 90’

LA GRANDE RIFORMA

To script or not to script? UNICEF e il dilemma del telemarketing Processi efficaci per selezionareformare-motivare-mantenere un buon telemarketer Enrico Noviello, Manuela Fedeli

Direct mailing di successo: quando l’autenticità si tocca con mano. il caso Lega del Filo d’Oro. Dall’analisi del dato all’uso virtuoso del premium pack, come costruire un piano di direct mailing che sappia parlare al cuore del donatore Alessandra Piccioni A cura di Innovairre

Titoli di solidarietà: il combinato disposto di finanza e fundraising Non solo strumento di finanza sociale, i TDS possono aiutare il tuo fundraising Guido Cisternino Carlo Mazzini

WORKSHOP 90’

WORKSHOP 90’

Save the Children e l’isola nascosta dei Middle Value Donors Individuarli, coltivarli, farli felici Alessandra Lombardo

Il Cubo dei lasciti Competenza, passione e relazione: 3 dimensioni per un successo al quadrato Simona Biancu Enrica Costantini Stefano Malfatti WORKSHOP 90’

Save the Children e l’isola nascosta dei Middle Value Donors Individuarli, coltivarli, farli felici Alessandra Lombardo

WORKSHOP 90’

WORKSHOP 90’

LA GRANDE RIFORMA

Best of Fundraising 3 case history di successo Giovani talenti del Master in Fundraising raccontano casi concreti di eventi di piazza, volontari, campagne internazionali S. Baldi, F. Maltese, V. Tarozzi

Ottimizzare il Fundraising ... è Matematico! Da big data a “smart data”, grazie alla matematica i dati diventano i migliori amici della raccolta fondi Mattia Satta A cura di Moxoff

Vendere, vendere, vendere: finalmente da domani è possibile! Il nonprofit saprà rispondere alla sfida di attività commerciali toutcourt? Carlo Mazzini

WORKSHOP 45’ (14.00 - 14.45)

10 cose che la tua organizzazione deve fare per raccogliere il primo milione di euro di donazioni online Luigi Onesti A cura di iRaiser

WORKSHOP 60’

Lapsed a chi? Database + donatori persi = fundraising! Una strategia reale di riattivazione che ti insegnerà a non mollare Gianluca Sordiglioni

WORKSHOP 90’

Donodoo: come cambia il fundraising ed il database - quando le anagrafiche sono… TANTE Un ecosistema opensource per gestire, segmentare, automatizzare e integrare con creatività! Daniele Cirio, Andrea Franzoni A cura di Metadonors

LA GRANDE RIFORMA

Enti del terzo settore: quale vestito giuridico metto stasera? Le indicazioni per scegliere la giusta dimensione giuridica Carlo Mazzini Francesca Pasi LA GRANDE RIFORMA

Impresa sociale: vecchia chimera o nuova era? Se la tua idea è davvero buona, l’impresa sociale non è un’opzione: è la soluzione Monica De Paoli

BLA BLA DRINK L’aperitivo itinerante per chi non molla mai... E per chi è sempre a caccia di spunti, idee o semplicemente ha voglia di conoscere colleghi e esperti di nonprofit e fundraising! PARTY NIGHT / NETWORKING DINNER Due alternative per la Serata Speciale del Festival. Scegli quello che fa per te: festa a tema o cena esclusiva con amici e colleghi? Fuori Orario: Yoga, Running, S. Messa Tutto quello che so in 90 minuti La comunicazione per il fundraising non è un’opinione, anzi ha regole ben precise. E Tom (il fundraising copywriter per eccellenza) è pronto a svelartele tutte Tom Ahern

WORKSHOP 90’

Blocca il donatore davanti alla TV Creare video e spot non è mai stato così semplice. Ma solo perché puoi, non significa che dovresti. Scopri come creare contenuti di valore mettendo al centro la tua organizzazione Peter Muffet

WORKSHOP 45’

WORKSHOP 45’

Ristoranti contro la Fame: una campagna internazionale che funziona anche in Italia Azione contro la Fame mobilita i food lover e raccoglie 100.000 euro Licia Casamassima WORKSHOP 45’

F2F & DRTV: costo o risorsa? L’opinione dell’Italia su dialogatori e spot TV Valeria Reda

Il gadget per il mailing: croce e delizia del fundraiser Ecco i risultati dei test sui diversi tipi per capire cosa funziona davvero Alessandra Lai

WORKSHOP 45’

Per un SÌ, tre NO. Ecco come gestirli. La retorica non é la sola arte a disposizione del major donor fundraiser. Simona Santojanni

WORKSHOP 45’

Save The Children e Lavazza: partnership con una marcia in più Scopri come creare sinergia tra missione dell’organizzazione e business dell’azienda Mario Cerutti Emanuela Corallo

WORKSHOP 45’

WORKSHOP 45’

WORKSHOP 45’

Save The Children e Lavazza: partnership con una marcia in più Scopri come creare sinergia tra missione dell’organizzazione e business dell’azienda Mario Cerutti Emanuela Corallo

Imparare dal profit: dal Corriere della Sera al fundraising in 11 spunti Dalla carta all’online, 10+1 idee furbe da applicare subito alla tua strategia di fundraising Raffaella Lebano

#Giving Tuesday: uno strumento globale per coinvolgere la community dei tuoi donatori Una piattaforma aperta a tutti per incentivare le donazioni Kait Sheridan

WORKSHOP 45’

LA GRANDE RIFORMA

Nuovi donatori regolari grazie a Instagram e Facebook. Scopri come generare traffico sui social e convertire quei Mi Piace in donazioni mensili Kevin Bruggink, Alessandro Orrù A cura di Social Blue WORKSHOP 45’

La cultura non è solo roba per grandi filantropi Come istituzioni culturali non famose fanno fundraising con successo Andrea Caracciolo di Feroleto

PLENARIA FINALE: UNLOCK YOUR POTENTIAL. IMMAGINA IL FUTURO DEL FUNDRAISING 11.15 13.00

Lisa Orombelli AISM WORKSHOP 90’

ITALIAN FUNDRAISING AWARD La cerimonia degli Oscar del Fundraising - Premiazioni Fundraiser e Donatore dell’anno. Chi saranno i vincitori?

BIG ROOM SESSION

VENERDÌ 18 MAGGIO

Comunicazione retrò per campagne Facebook. UNHCR lancia la sfida Ad ogni mezzo, il suo linguaggio. Ma sarà proprio vero? Federico Clementi Irene Pagliaccia Unconventional fundraising per la cultura Cosa c’entrano un cimitero, un TEDx e un concerto da camera?!? Niccolò Contrino Riccardo Tovaglieri

Soft skill: diventa un fundraiser migliore e un team leader insuperabile Come riconoscere, valorizzare e sfruttare le tue competenze trasversali Simone Joyaux

10.00 10.45

Lo script e altri dilemmi: il Telemarketing secondo UNICEF Processi efficaci per selezionareformare-motivare-mantenere un buon telemarketer Enrico Noviello Manuela Fedeli WORKSHOP 60’

10.30 12.00

9.00 9.45

Simone Joyaux Joyaux Associates WORKSHOP 90’

CitiGroup e Bocconi: la prima storia d’amore e di KPI tra banca e università Co-progettazione e misurazione dell’impatto: una case history di successo Giovanna Bonora, Silvia Boschetti

BIG ROOM SESSION

dalle 7.00

Daniela Fatarella Save The Children WORKSHOP 90’

WORKSHOP 60’

Oltre le mode e i trend, scopri cosa funziona davvero per il tuo fundraising online Sfatiamo il mito del miracolo digital Bryan Miller

17.00 19.00

Rita Girotti WeWorld Onlus

WORKSHOP 90’

Tv Placement e celebrities funzionano davvero? Scopri come trasformarli nei pilastri delle tue campagne SMS di successo Alessandra Vivarelli

8.30 10.00

dalle 20.00

“Fundraising 101”: principi e pratiche da non dimenticare mai! Ripassiamo le basi per partire con il piede giusto! Valerio Melandri

NOVITÀ 2018!

WORKSHOP 90’

WORKSHOP 60’

Fuori Orario: Yoga, Running, S. Messa

15.45 16.45

WORKSHOP 90’

E

Conduce

Lapsed a chi? Database + donatori persi = fundraising! Una strategia reale di riattivazione che ti insegnerà a non mollare Gianluca Sordiglioni

dalle 7.00

14.00 15.30

UC

PLENARIA INIZIALE: DONNE… IN CERCA DI GUAI 14.00 15.15

CO N D

MERCOLEDÌ 16 MAGGIO

13.15 13.45

Andrew Zolli è uno dei primi teorizzatori del concetto di Resilienza. È l’autore del best seller internazionale “Resilienza” tradotto in 20 lingue nel mondo, alla 4° ristampa in Italia. Andrew porta la sua straordinaria visione delle organizzazioni: saper gestire e affrontare i cambiamenti, tenendo alta la motivazione e continuando a costruire fiducia. Non siamo in grado di controllare le maree del cambiamento, possiamo però ridisegnare organizzazioni capaci di assorbire meglio gli sconvolgimenti.

Andrew Zolli changemaker

Si fa presto a dire “trasparenza” Le parole e i numeri per attuarla Carlo Mazzini

WORKSHOP 45’

Personal Fundraising: da Facebook alle piattaforme proprietarie. Il caso Associazione Papa Giovanni XXiii Pro e contro di un nuovo strumento di raccolta fondi Luigi Onesti A cura di iRaiser

LA GRANDE RIFORMA

Nuove opportunità con e per la Pubblica Amministrazione Co-programmare, co-progettare, accreditarsi Carlo Mazzini

COSA CAMBIA REALMENTE PER LE ORGANIZZAZIONI NONPROFIT? 8 sessioni per scoprire tutte le novità e cambiamenti che stanno avvolgendo il nonprofit condotte, insieme a tanti ospiti, da Carlo Mazzini e Milano Notai

Il contenuto di questa brochure è aggiornata ad aprile 2018, il programma può essere soggetto a piccoli cambiamenti

IL PERCHÈ DI QUELLO CHE FACCIAMO - 17


FOCUS ON

Leadership 64,7% dei fundraiser in Italia è

DONNA LEADERSHIP FUNDRAISING Domande (scomode) e risposte (che non ti aspetti)! Unplenary session Rita Girotti intervista Daniela Fatarella e Lisa Orombelli Le difficoltà, i grandi successi e gli inevitabili fallimenti che un leader deve affrontare… Situazioni quotidiane e straordinarie analizzate da un punto di vista fuori dal comune… MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 15.30 - 17.00


DONNE... IN CERCA DI GUAI 5 donne intrepide, 5 leader che hanno deciso di buttarsi senza timore nell’impresa di cambiare il mondo. E ci sono riuscite. Ognuna a modo suo. Ognuna con il suo stile. Perché arrivare in cima non è solo una questione di tecniche, ma soprattutto di coraggio, sacrificio e speranza.

C DU

E

“Forse non ti sarà possibile risolvere tutti i problemi del mondo, ma non sminuire mai l’importanza che puoi avere” MICHELLE OBAMA

CO

N

Donne che non accettano lo status quo, che amano le sfide e immaginano un futuro diverso, senza tirarsi indietro se c’è da lottare per ottenerlo. Donne che non hanno paura di sembrare folli. Donne in cerca di guai e di soluzioni, capaci di ispirare, trascinare, motivare… nella pioggia o sotto il sole.

PLENARIA INIZIALE Mercoledì 16 maggio Ore 14.00 - 15.15

Rita Girotti WeWorld Onlus

Lisa Orombelli AISM

Daniela Fatarella Save The Children

Simone Joyaux Joyaux Associates

Karen Osborne The Osborne Group LEADERSHIP FEMMINILE - 19


SPECIALE

Parole, parole, parole...

Comunicazione “La fantasia è come la MARMELLATA, bisogna che sia spalmata su una solida FETTA

DI PANE!”

ITALO CALVINO

+ REGOLE

Tom Ahern

+ CREATIVITÀ Sergio Spaccavento


TUTTO QUELLO CHE SO IN 90 MINUTI! TOM AHERN

@thattomahern

Ahern Communications

La comunicazione per il fundraising non è un’opinione, anzi ha regole ben precise. E Tom (il fundraising copywriter per eccellenza) è pronto a svelartele tutte! Centinaia di progetti, tentativi ed errori, molti clienti adorabili (molti altri meno) alla fine l’hanno portato ad essere quello che è oggi. Un esperto di comunicazione per il fundraising. Tom oggi sa per certo se una campagna o un messaggio di fundraising funzionerà. E in questa sessione è pronto a condividere con te tutto quello che ha imparato. Sentirai ciò che le ultime neuroscienze hanno da dire sul dare, scoprirai le best practice di organizzazioni internazionali e capirai perché rischiare nel tuo lavoro è così dannatamente importante! VENERDÌ 18 MAGGIO H. 9.00 - 10.45

“È in assoluto il più innovativo quando si parla di messaggi di fundraising” Cit. The New York Times (2016)

RIVOLUZIONERÀ - SENZA MEZZI TERMINI IL TUO MODO DI COMUNICARE CON I DONATORI! AUTORE DI 5 BESTSELLER SU COMUNICAZIONE & FUNDRAISING

COMUNICAZIONE - 21


I “BUONI” HANNO ROTTO LE ONLUS! Come usare efficacemente l’ironia nelle tue comunicazioni di fundraising SERGIO SPACCAVENTO Analisi dettagliata della satira dall’antica Grecia ai giorni nostri, passando attraverso Charlie Hebdo, la censura, il black humor e il concetto di libertà di espressione, per scoprire che il “castigare ridendo mores” funziona anche con la comunicazione sociale e le campagne di raccolta fondi. MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 17.30 - 18.30

Sergio è autore in TV, radio, cinema, pubblicità tradizionale e digitale. Tra cui… ZOO di 105, Mario di MTV, Italiano Medio, Gialappa’s

DA ASCOLTARE ASSOLUTAMENTE SE: AMI LA PUBBLICITÀ E UN COPY BEN SCRITTO!

22 - COMUNICAZIONE


IL 20% DEI RELATORI È INTERNAZIONALE! Sai che c’è il servizio di TRADUZIONE SIMULTANEA? Non vogliamo farti perdere nessuna parola dei relatori internazionali! DA INGLESE A ITALIANO Le sessioni tradotte le trovi contrassegnate con la cuffia.

Ti presentiamo le nostre traduttrici: Alessandra, Brenda, Ilaria e Livia sono con noi dalla prima edizione del Festival e ogni anno tornano, sempre sorridenti e preparatissime sul fundraising.


FOCUS ON

Start up di Fundraising

Per chi

è all’inizio! PER PICCOLI UFFICI DI RACCOLTA FONDI


VUOI UN INIZIO SCOPPIETTANTE? Valerio Melandri Ass. Festival del Fundraising

“Fundraising 101” : principi e pratiche da non dimenticare mai! Ripassiamo le basi per partire con il piede giusto! Dovresti sapere come si fa un uovo al tegamino...è cucina 101! Si dice così quando si parla di fondamentali, di nozioni base da conoscere per cominciare a studiare qualsiasi argomento. Ed è proprio quello che farai in questa sessione: Fundraising 101. L’essenziale, il necessario, insomma quello che non puoi dimenticare se sei un vero fundraiser! MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 15.30 - 17.00

Sara Baldi Centro Papa Giovanni XXiii Onlus

Best of Fundraising 3 case history di successo

Virginia Tarozzi The Tin Can Collective

Giovani talenti del Master in Fundraising raccontano casi concreti di eventi di piazza, volontari, campagne internazionali e comunicazione. MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 15.30 - 17.00 GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 10.30 - 12.00

Federica Maltese Fondazione Ricerca Molinette

Francesca Bellini Apurimac Onlus Ana Maria Fella Il Sole Onlus Riccardo Friede Fundraising Km Zero Alessandra La Palombara AIL Bologna Elena Quagliardi Lega del Filo d’Oro Onlus

Piccole ONP: quando il budget comanda. Le azioni efficaci per chi ha € 2.000, € 5.000 o € 10.000 Digital fundraising, eventi e volontari, comunicazione, mailing e telemarketing Ogni tematica sarà affrontata a step successivi, secondo le diverse disponibilità di budget delle organizzazioni presenti. Cosa ti porti a casa? Dei piani di fundraising integrati e quantificati economicamente per singolo argomento. GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 8.30 - 12.00

FORUM STARTUP DI FUNDRAISING - 25


FOCUS ON

Digital Fundraising

Video interattivi per campagne di fundraising multicanale. Una case history di successo per un potente strumento di engagement che aumenta la redemption e la LTV del donatore. Massimo Mandelli, Postel GIOVEDĂŒ 17 MAGGIO H. 14.00 – 15.30


BRYAN MILLER Strategy Refresh

@millbry

L’innovatore del digital Marketing & Fundraising Consultant Puoi contare su di lui per: portare il digital al centro della tua strategia di fundraising

Oltre le mode e i trend, scopri cosa funziona davvero per il tuo fundraising online Sfatiamo il mito del miracolo digital

Digital Storytelling: usarlo al meglio per raccogliere di più. Regole, consigli ed esempi pratici per un content “attiradonazioni”

Ogni giorno una novità: il social must dei millennials, la nuova funzione di advertising, l’idea geniale del web copywriting. Tenere il passo dei digital trends è una delle sfide maggiori per i digital fundraiser. Vale la pena di sperimentarli tutti? Investire risorse ed energie in ogni opportunità che si presenta, purchè sia online? Questa sessione ti aprirà gli occhi! Bryan passerà in rassegna le tendenze emergenti e le mode di oggi e ti spiegherà perchè non devi buttarti a capofitto su tutto. Accendi la tua immaginazione grazie alle case history più interessanti dal mondo profit e nonprofit e ai preziosi tips& tricks di un guru del settore. GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 8.30 – 10.00

Crescono le oppportunità di digital engagement e cresce la voglia delle organizzazioni di raccontarsi. Sicuramente anche tu ti sei confrontato con le gioie e i dolori del Digital Storytelling, considerato da tanti come uno strumento economico e veloce per raccogliere fondi, ma sei sicuro di sfruttarlo al meglio? Come si fa a trasformare il digital storytelling in una voce consistente dell’attività di raccolta fondi? Il primo passo è una gestione corretta e consapevole del passaggio dall’online all’offline, il secondo...copiare dai migliori casi internazionali di digital storytelling con i consigli di uno dei massimi esperti del settore. GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 10.30 - 12.00

NON SAI PERFETTAMENTE L’INGLESE? NO PANIC! C’E’ LA TRADUZIONE SIMULTANEA DIGITAL FUNDRAISING - 27


Sai come funziona il viaggio del donatore online? ATTIRA potenziali donatori

CONVERTI potenziali donatori

OTTIENI

la donazione

TORNA A DONARE

e diventa promotore della tua Causa

STEP 1

STEP 2

STEP 3

SEO (sito e blog), Grants, Social

pre-qualificati in lead call to action, form, landing page

email, eventi, Social, form e sistemi di pagamento online

STEP 4 email, eventi, social

LANDING PAGE AD ALTO TASSO DI CONVERSIONE

La strategia vincente per comunicare emozioni e costruire una campagna di raccolta on-line che funziona Marco Cecchini, myDonor® I numeri parlano chiaro: quasi 50 installazioni attive su organizzazioni non profit e la campagna di raccolta fondi per l’autofinanziamento di un Partito Politico nella recente campagna elettorale. Migliaia di donazioni ricevute e processate. myDonor® è pronta a condividere la conoscenza acquisita: tasso di conversione, importo medio di donazioni, peso delle ricorrenti, percentuale di utilizzo degli smartphone verso i desktop. In questa sessione analizzerai tutte le componenti presenti nella progettazione di una Landing Page che converte! Workshop a cura di myDonor® MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 15.30 - 17.00

28 - DIGITAL FUNDRAISING


NUOVI SISTEMI DI PAGAMENTO ONLINE

Nuovi sistemi di pagamento online Spesso nel mistero si cela l’unica verità che ci serve, ma che abbiamo paura di conoscere… Fabio Salvatore MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 17.30-18.30

OTTIMIZZARE IL FUNDRAISING… È MATEMATICO!

Da big data a “smart data”, grazie alla matematica i dati diventano i migliori amici della raccolta fondi Mattia Satta, Moxoff Pensavi che per analizzare le tue campagne bastassero ROI e redemption? E invece sono solo la punta dell’iceberg! Scopri quanto puoi andare in profondità grazie all’analisi dei dati, trasformandoli in un asset fondamentale per ottimizzare la raccolta fondi. Non servono milioni di record ma conoscenza e strumenti adatti, come i modelli predittivi o analytics avanzati. Pronto per l’esplorazione? Workshop a cura di MOXOFF GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 10.30 - 12.00

RACCOGLIERE UN MILIONI DI € DI DONAZIONI ONLINE

10 cose che la tua organizzazione deve fare per raccogliere il primo milione di euro di donazioni online Luigi Onesti, iRaiser Una lista super pratica di cose da fare per affrontare la rivoluzione digitale! Ma non solo: grazie ad esempi internazionali, scoprirai le 10 cose da fare subito per costruire una stabile raccolta fondi online... da un milione di euro! Workshop a cura di iRaiser GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 14.00 - 14.45 DIGITAL FUNDRAISING - 29


FOCUS ON

Google Ad Grants Sai cos’è

Ad G rants?

Il programma di pubblicità gratuita che mette a disposizione Google per le Associazioni Nonprofit per farsi conoscere dai donatori.


FORMAZIONE COMPLETA E IMPERDIBILE PER IMPARARE I SEGRETI DI GOOGLE DA O A 100!

LABORATORIO BASE

LABORATORIO AVANZATO

Google Grants: imposta il tuo account, comincia subito a farti vedere! Conosci e sfrutta al meglio lo strumento

Google Grants e AdWords: tips & triks per super esperti Ottimizza al meglio il tuo account e le tue campagne

Maurizio Lettieri Google

Giulia Comba Google

MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H 15.30 - 17.00

GIOVEDÌ 17 MAGGIO H 14.00 - 15.30 GOOGLE AD GRANTS - 31


FOCUS ON

Facebook

il futuro della raccolta fondi è anche qui...

3.196

MILIARDI

DI UTENTI ATTIVI SUI SOCIAL MEDIA NEL 2017


CASE HISTORY TOP

Comunicazione retrò per campagne online. UNHCR lancia la sfida! Ad ogni mezzo, il suo linguaggio. Ma sarà proprio vero? Federico Clementi & Irene Pagliaccia, UNHCR Questa sessione cerca di dimostrare come un linguaggio old-fashion, solitamente più adatto a canali tradizionali come il direct mailing possa essere efficace anche sui nuovi mezzi, in particolare Facebook. UNHCR ha testato su Facebook un tipo di comunicazione retrò per campagne di lead generation, con l’obiettivo di verificare se la familiarità con visual e annunci cartacei un pò ‘fuori moda’ potesse essere meglio riconosciuta da un target di fascia d’età più alta che però “frequenta” i social media, al fine di aumentarne la conversione. MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H 15.30 – 17.00 GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 14.00 - 15.30

IL FUNDRAISING AI TEMPI DEL

Nuovi donatori regolari grazie a Instagram e Facebook Scopri come generare traffico sui social e convertire quei MI PIACE in donazioni mensili Kevin Bruggink, Social Blue Alessandro Orrù, Ayuda en Acción Come progettare strategie per intercettare nuovi donatori regolari ed espandere il tuo database di contatti. Tattiche e best practice per impostare e rendere scalabile l’intero processo: dal lead fino alla donazione regolare.

Workshop a cura di Social Blue VENERDÌ 18 MAGGIO H 9.00 – 9.45

I SOCIAL PER LE NONPROFIT

Facebook e Instagram per le nonprofit: campagne marketing e strumenti ad hoc per promuovere la tua causa Scopri come impostare le campagne, trovare il pubblico giusto e sfruttare i tool della piattaforma Francesca Savoldi, Facebook Facebook Social Good è la piattaforma di tool e best practice dedicata alle organizzazioni nonprofit. L’obiettivo è mettere a sistema una serie di strumenti organici e di advertising specifici per le esigenze delle organizzazioni e i loro obiettivi di visibilità e raccolta fondi. MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H 17.30 – 18.30 FACEBOOK - 33


FOCUS ON

A tutto Mailing

Direct mailing di successo: quando l’autenticità si tocca con mano. Il caso Lega del Filo d’Oro Dall’analisi del dato all’uso virtuoso del premium pack, come costruire un piano di direct mailing che sappia parlare al cuore del donatore Alessandra Piccioni, Lega del Filo d’Oro A cura di Innovairre GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 8.30 - 10.00


150’ MINUTI DI LABORATORIO Caro amico ti scrivo… Costruisci in diretta un programma mailing che funziona! Obiettivo? Secondo dono! Marco Granziero, Messagero Sant’Antonio Mauro Picciaiola, Antoniano Onlus Elena Quagliardi, Lega del Filo d’Oro GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 14.00 – 17.00

MESSAGGERO SANT’ANTONIO + ANTONIANO ONLUS + LEGA DEL FILO D’ORO =

18 MILIONI DI LETTERE

DI FUNDRAISING SPEDITE SOLO NEL 2017 Tre esperti di direct mailing ti guideranno nella costruzione - in diretta - di un mini programma mailing che puoi espandere come e quanto vuoi. Con un focus speciale sul momento clou: IMPARI A IL PASSAGGIO DAL 1° AL 2° DONO.

1. Acquisire donatori con il gadget giusto per la tua organizzazione

SI LAVORA IN GRUPPO! In pratica: dovrai progettare un ciclo di comunicazione, scegliere il messaggio, il gadget giusto e infine, testare la campagna. FULL IMMERSION!

2. Convincere i tuoi sostenitori a donare di nuovo 3. Testare idee per migliorare i risultati dei tuoi pack A TUTTO MAILING - 35


Due approfondimenti I M P E R D I B I L I Direct mailing: come passare un brief all’agenzia creativa e restare vivi Kit di sopravvivenza e lab pratico per tutte le organizzazioni nonprofit Alessandra Lai, consulente GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 8.30 – 10.00

PER SENTIRSI COME CAPITAN AMERICA: invincibile!

36 - A TUTTO MAILING

Il gadget per il mailing: croce e delizia del fundraiser Ecco i risultati dei test sui diversi tipi per capire cosa funziona davvero Alessandra Lai, consulente VENERDÌ 18 MAGGIO H. 9.00 – 9.45

ILLUMINANTE!


O U T L I R E P O CIB RAISING! D N U F

FAI UN BREAK! (dal lavoro)


FOCUS ON

I segreti del Donor Love

Cura, amore

& Fidelizzazione del donatore


LYNNE WESTER Donor Relations Guru

@donorguru

Seguila sul blog: www.donorrelationsguru.com Autrice del libro: I 4 pilastri della donazione

Il donatore al primo posto. Facile dirlo, difficile farlo bene. Prova a metterti nei panni dei tuoi donatori. Cosa pensi che li faccia felici? Cosa farebbe felice te? Vogliono sentirsi importanti per te e sapere che fanno la differenza per la tua organizzazione. Far sentire apprezzato un donatore non è costoso, ma trascurare questo momento può esserlo. Ecco gli step da seguire alla lettera: metti al primo posto il donatore, fai della donor experience il tuo chiodo fisso e ricorda, quello importante tra i due non sei tu! GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 16.00 - 17.00

TOP SPEAKER FFR2017

“acquisire nuovi donatori è 7 volte più oneroso che mantenere felici quelli che hai” Lynne Wester

I SEGRETI DEL DONOR LOVE - 39


Relazione: pilastro del fundraising Concept, tecniche e strumenti concreti, dalla donazione al people raising Roger Bergonzoli Fondazione Santa Rita da Cascia Onlus WINNER ITALIAN FUNDRAISING AWARDS 2017 Chiudi gli occhi. Dimentica redemption e ROI per un momento. Cosa serve per creare davvero una connessione con i donatori e non solo? Emozioni condivise, relazione. Il bello è che se ti prendi cura della relazione puoi fare la differenza nella raccolta fondi, ma non solo: con il resto dello staff e, colpo di scena, anche il board. La Fondazione Santa Rita da Cascia onlus ne ha fatto un mantra e ha scoperto che è possibile trasformare i donatori in volontari impegnati nel people raising. Concept, idee, tecniche e strumenti, testati sul campo e supportati da dati concreti della Fondazione. GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 10.30 – 12.00

Telethon e la marketing automation per valorizzare i sostenitori Cambiare il paradigma per mettere finalmente il donatore al centro Delia Bruno Diennea MagNews

Tommaso De Santis Fondazione Telethon 40 - I SEGRETI DEL DONOR LOVE

Il viaggio del donatore assieme alla nonprofit si articola in varie tappe. Il cardine di questa strategia? Far sentire il donatore importante, mettendolo al centro della tua organizzazione. In questa sessione scoprirai come farlo grazie alla marketing automation, ponendo l’ascolto, la conoscenza, la profilazione e il coinvolgimento alla base della tua strategia. Workshop a cura di Diennea MagNews MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 17.30 – 18.30


NE! ? O O I N Z N A MI L’A E L R E P D ER LLA S I A A O R M IA UND T F T E L I P I AS ARÀ T S ? I E H C TOR A N O E IL D

ITALIAN FUNDRAISING AWARD® 2018 L’unico premio italiano dedicato ai protagonisti della raccolta fondi e alle loro storie di solidarietà e generosità, di dedizione e di professionalità. MERCOLEDÌ 16 MAGGIO ORE 19.00 Promosso da:


FOCUS ON

Telemarketing


Lo script e altri dilemmi: il Telemarketing secondo UNICEF Processi efficaci per selezionare-formare-motivaremantenere un buon telemarketer Manuela Fedeli, UNICEF Enrico Noviello, UNICEF

Quali sono i segreti - spesso inconsapevoli - di un bravo telemarketer del nonprofit? Le competenze al dialogo si possono allenare? In quali condizioni il telemarketing è ancora una leva strategica per la raccolta fondi? 90 minuti di riflessioni, lezioni apprese e buone pratiche tratte dalle esperienze di Donor Love al telefono degli ultimi anni, nelle attività in-house e via call center dell’UNICEF, dove il donatore è sempre al centro: dal wow effect di buon compleanno, agli ask senza remore di nuove donazioni, ai mille e uno stupefacenti thank you, alle selvagge crude riattivazioni o acquisizioni cold MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 15.30 - 17.00 GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 8.30 - 10.00

TELEMARKETING - 43


SPECIALE

Tv Sorrisi e Fundraising Tv Placement e celebrities: funzionano davvero? Scopri come trasformarli nei pilastri delle tue campagne SMS di successo Alessandra Vivarelli UNHCR MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 17.30 - 18.30

F2F & DRTV: costo o risorsa? L’opinione dell’Italia su dialogatori e spot TV Scopri cosa i telespettatori ricordano e quali impressioni vengono generate in loro Valeria Reda Doxa VENERDÌ 18 MAGGIO H. 10.00 - 10.45


PETER MUFFET

@pmuffy

DTV - WHATEVER INSPIRES 25 anni di esperienza nel direct marketing Puoi contare su di lui per: Creare campagne TV 50% EMOZIONE 50% INNOVAZIONE

TROVARE NUOVI DONATORI Per chi deve iniziare

CREARE CONTENUTI INFALLIBILI Per super esperti

Sfatare i miti del Direct Response TV. Cosa fare e cosa - ti prego! - non fare per una campagna televisiva efficace

Blocca il donatore davanti alla TV. Rimettere l’organizzazione al centro per creare contenuti di valore

Una guida galattica per capire se le campagne di DRTV fanno per la tua organizzazione. Scopri quali sono i requisiti per far funzionare una campagna di DRTV: - creatività - pianificazione media - gestione delle acquisition e delle risposte (telefoniche e online) - definizione dei budget GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 14.00 – 16.45

Come giudichi uno spot “buono”, come costruisci una narrativa efficace e come puoi decidere se il tuo spot ha colpito nel segno? Peter, che fa questo da più di 25 anni, ha una teoria, sostenuta delle più recenti ricerche della neuroscienza, che studia come utilizzare la narrazione per cambiare la chimica del cervello e indurre gli spettatori a sentire un bisogno, rispondere al bisogno, fare un’azione specifica. Una sessione per super esperti senza paura di rischiare! VENERDÌ 18 MAGGIO H. 9.00 – 10.45

ENTRAMBE CON TRADUZIONE SIMULTANEA

TV SORRISI E FUNDRAISING- 45


Sono stata al Festival 3 volte, come studentessa, come volontaria e come fundraiser e tutti gli anni sono tornata a casa soddisfatta di quest’esperienza. 3 giorni di formazione completa, workshop sempre nuovi per restare al passo con le ultime novità del settore e tante occasioni per conoscere, incontrare, parlare, copiare i migliori fundraiser d’Italia. Se non siete mai stati al Festival del Fundraising penso che sia il regalo che dovreste farvi per questo 2018!”

Petra, Apeiron Onlus

46


“Io ci sono stata e ci torno perchè mi diverto, ho la possibilità di aggiornarmi e rivedere colleghi che vedo solo in questa occasione”

Laura, Fundraiserperpassione

VIENI AL FESTIVAL! 47


SPECIALE

Management

La reputazione è una cosa seria Riflessioni e strategie per gestire una crisi reputazionale on e offline Francesca Campora, Fondazione Edoardo Garrone Se lo “shitstorm” ti colpisce, non puoi nasconderti. Preservare la tua reputazione e la fiducia dei tuoi donatori è l’obiettivo principale ma, per riuscirci, devi avere gli strumenti giusti e uno staff preparato. GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 16.00 - 17.00


SIMONE JOYAUX

@spjoyaux

JOYAUX ASSOCIATES Segui le sue perle sul blog: Simone Uncensored Di lei dicono: “You’re one of my heroes.” “You’re the most knowledgeable and leading-edge fundraiser I know.” 2 sessioni di pura energia Scopri come riuscire in una mission impossibile: chiedere al board il supporto necessario. L’impatto sociale del fundraising: cos’è e perchè è così importante!

Soft skill: diventa un fundraiser migliore e un team leader insuperabile! Come riconoscere, valorizzare e sfruttare le tue competenze trasversali

Cosa significa “impatto sociale”? Perchè importa? E come puoi spiegarlo al tuo capo e al tuo consiglio? Così tante domande e così tanti modi diversi di pensare. Oppure il pensiero è lo stesso, solo con un diverso vocabolario? Partecipa a questa sessione per esplorare l’impatto sociale dei tuoi donatori e del loro dono e come la tua raccolta di fondi può sostenere meglio l’impatto sociale della tua organizzazione. Ma soprattutto come chiedere al tuo board la leadership e il supporto necessari. MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 15.30 – 17.00

Le soft skill sono tutti quegli attributi personali che consentono ad una persona di interagire in modo efficace e armonioso con gli altri. Le competenze trasversali sono davvero importanti, a volte più delle solide competenze necessarie per un determinato lavoro. Ma specialmente per determinate posizioni di raccolta fondi e team leader fanno davvero la differenza. Quali sono le soft skill più utili? In che modo i team leader identificano le persone con queste abilità e coltivano queste abilità? GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 10.30 – 12.00

MANAGEMENT - 49


50 -MANAGEMENT


LE 4 W DEL PIANO STRATEGICO: WHAT? WHEN? WHY? WHO? Impara a progettare una visione di lungo periodo indispensabile anche per le attività quotidiane Niccolò Contucci, AIRC Angelo Maramai, FAI - Fondo Ambiente Italiano Qualunque sia il tuo ruolo all’interno dell’organizzazione questa è una sessione a cui non puoi mancare. Due grandi manager ti spiegano perché è indispensabile redigere un piano strategico e quali sono gli step di un percorso di progettazione che ti farà scoprire tanto sulla tua organizzazione. Niccolò Contucci e Angelo Maramai raccontano l’esperienza di AIRC e del FAI nel progettare, rappresentare e comunicare i rispettivi piani strategici pluriennali. E alla fine ti accorgerai che: ma dove vai se il piano strategico non ce l’hai? GIOVEDì 17 MAGGIO H. 14.00 - 17.00

PREPARA LA TUA NONPROFIT AL FUNDRAISING

Fare posto alla raccolta fondi: percorsi di avvicinamento tra l’organizzazione ed il fundraiser La mappa per trovare la tua dimensione di fundraiser nell’organizzazione Simona Biancu, EngagedIN Stefano Malfatti, Istituto Serafico di Assisi Guya Raco, Fundraiserperpassione Cosa succede quando un fundraiser entra in un’organizzazione, soprattutto se il DNA di quest’ultima non è orientato al fundraising? E cosa succede a questa tipologia di organizzazioni quando inseriscono un fundraiser? Questa sessione cercherà di spiegarlo attraverso tre punti di vista, tre sguardi, tre mondi anche apparentemente diversi. GIOVEDì 17 MAGGIO H. 8.30 - 10.00

La piramide di Pareto sottosopra e altri paradossi Fare fundraising in un’organizzazione complessa... le dimensioni non contano! Francesca Arbitani, Università Bocconi Giovanna Bonora, Università Bocconi Scoprirai come comunicare la tua causa – anche se non sei proprio una classica organizzazione nonprofit, come sensibilizzare il board e i colleghi sull’importanza del tuo lavoro e come riequilibrare la piramide di Pareto strutturando un donor journey A/R dal major gift all’annual giving. Sotto la lente: Alumni e non, aziende, fondazioni, maratone e altri eventi. Sei pronto a cambiare idea? GIOVEDì 17 MAGGIO H. 8.30 - 10.00 MANAGEMENT - 51


NOVITÀ 2018

NeuroMarketing

“Non siamo macchine pensanti che si emozionano, ma macchine emotive che pensano” ANTONIO DAMASIO NELL’ERRORE DI CARTESIO


Il donatore: una macchina razionale? Tutto il contrario! LE EMOZIONI TORNANO CON PREPOTENZA SULLA SCENA I donatori sono irrazionali, pieni di emozioni, ricordi e sensazioni capaci di andare ben oltre la razionalità. La maggior parte delle scelte viene presa sulla base di percezioni e sul nostro modo di vedere la realtà. Ecco perché il Neuromarketing sta diventando sempre più interessante nelle strategie di marketing per il fundraising. Ci permette di individuare e monitorare cosa accade nel cervello delle persone durante l’esperienza del dono e la loro reazione a determinate parole, prodotti e pubblicità.

Neuromarketing: capire e usare le emozioni per convincere i donatori Il contributo delle neuroscienze per lo sviluppo di campagne di fundraising efficaci Vincenzo Russo, Neuromarketing Behavior and Brain Lab IULM Le decisioni non sono solo frutto di precise valutazioni, ma l’esito di un complesso processo in cui i processi cognitivi automatici e l’emozione giocano un ruolo determinante. Soprattutto nel campo del fundraising dove il giusto equilibrio tra la dimensione razionale e quella emotiva può rendere più efficace una strategia di comunicazione. Il direttore dell’unico laboratorio in Italia sulle neuroscienze, ti svelerà le principali conoscenze che le neuroscienze offrono per creare engagement e rendere più efficaci le tue campagne e i tuoi strumenti di fundraising. GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 8.30 – 12.00 NEUROMARKETING- 53


Il Behaviour and Brain Lab, Centro di Ricerca di Neuromarketing d ell’Università IULM di Milano si trasferisce al Festival del Fundraising per un giorno!

LABORATORIO DI NEUROMARKETING! Tutto giovedì H. 9.00 - 17.00

COSA CI PASSA PER LA TESTA?

Con l’aiuto di alcune macchine all’avanguardia i ricercatori saranno in grado di “leggerti dentro” e raccontarti cosa provi davvero mentre guardi un video di raccolta fondi. Tutto questo sarà possibile grazie a uno strumento per l’elettroencefalografia: la rilevazione dei segnali elettrici del cervello mediante elettrodi, un eye-tracking per il tracciamento dello sguardo e un dispositivo per la misurazione del battito cardiaco.

Un’occasione unica per capire come si studiano le emozioni e vivi l’esperienza di un vero laboratorio di ricerca.

54 -NEUROMARKETING


GUARDA IL VIDEO PER CAPIRE MEGLIO COSA TI SUCCEDERÀ

NEUROMARKETING- 55


Cultura & fundraising ...finalmente è realtà! “La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande” HANS GEORG GADAMER


Unconventional fundraising per la cultura Cosa c’entrano un cimitero, un TEDx e un concerto da camera?!? Niccolò Contrino, Riccardo Tovaglieri, Patrimonio Cultura Tre case history diversissime tra loro, strumenti avanzati e idee innovative, per dimostrare che il fundraising per la cultura si sta imponendo come uno dei settori a maggiore crescita e richiesta degli ultimi anni, merito anche di una rinnovata sensibilità istituzionale e formazione professionale. E dopo la teoria, la pratica! Una simulazione di gruppo ti farà entrare nel vivo del cultural fundraising! MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 17.30 - 18.30

La cultura non è “roba” solo per grandi filantropi Come istituzioni culturali non famose fanno fundraising con successo Andrea Caracciolo di Feroleto, Scuola di Roma Fund-raising.it La cultura non è “roba” solo per mecenati! Se così fosse in Italia non ci sarebbe spazio per l’80% delle piccole istituzioni culturali (musei locali, biblioteche comunali, piccole aree archeologiche, ecc…) che colorano il paese. L’importante è non chiedere al cittadino comune di essere un grande filantropo! Attraverso l’esempio di casi di piccole istituzioni culturali locali (Mediateca di Fano, biblioteca di Verona e altri) che testimonieranno il loro modo di fare fundraising, la sessione ti darà spunti concreti per attivare la comunità a sostegno della cultura. La chiave per il successo? La dimensione comunitaria della cultura. Che è molto differente dal mecenatismo… VENERDÌ 18 MAGGIO H. 10.00 - 10.45

CULTURA & FUNDRAISING- 57


8 WORKSHOP PER SAPERE TUTTO SULLA RIFORMA CONDOTTI DA CARLO MAZZINI INSIEME A TANTI OSPITI


Cosa cambia realmente per le organizzazioni nonprofit?

Maggiori donazioni = Maggiori deduzioni?

Titoli di solidarietà Non sono solo uno strumento di finanza sociale!

Vendere, vendere, vendere: finalmente da domani è possibile!

Impresa sociale: vecchia chimera o nuova era?

Enti del Terzo settore: quale vestito giuridico metto stasera?

Si fa presto a dire “trasparenza” Le parole e i numeri per attuarla

Nuove opportunità con e per la Pubblica Amministrazione


SPECIALITÀ DELLA CASA

La scalata della PIRAMIDE del fundraising


LASCITI GRANDI DONATORI MIDDLE DONOR

DONATORI REGOLARI E ONE OFF


LASCITI

LASCITI: soldi facili! Esempi da tutto il mondo per chiedere QUELLA donazione

Il CUBO dei LASCITI Competenza, passione e relazione: 3 dimensioni per un successo al... cubo!

Tom Ahern, Ahern Communications

Simona Biancu, EngagedIN Enrica Costantini, UNICEF Stefano Malfatti, Istituto Serafico di Assisi

Al contrario di quello che si pensa, i lasciti sono i soldi più facili a cui puntare. E se ci pensi bene, conosci già chi potrebbe decidere di fare un lascito alla tua organizzazione.

Quali sono le tre dimensioni per una strategia lasciti di successo? Competenza, passione e relazione. E in questa sessione hai tre professionisti pronti a svelarti i loro migliori segreti: Simona con una sua checklist di elementi imprescindibili per essere attrezzati al meglio nell’avviare e proseguire una campagna di sviluppo legacy; Enrica con la passione con cui ha approcciato questo mercato, forte anche dello spot rivoluzionario confezionato per i testamenti e infine Stefano con le sue case histories di incontri e di relazioni con i donatori. GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 10.30 – 12.00

I migliori esempi di Canada, Irlanda, Regno Unito, Stati Uniti, Australia che… funzionano! Australia: negli ultimi dieci anni i lasciti sono il 20% di tutto il contributo nazionale GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 14.00 - 15.30

62 -LA SCALATA DELLA PIRAMIDE DEL FUNDRAISING


GRANDI DONATORI

“Non voglio solo scrivere un assegno, voglio far parte della soluzione”.

GRANDI DONATORI: ricevere SÌ incondizionati alle tue richieste è un’arte Ecco le regole per entusiasmare e ispirare i tuoi big donor Karen Osborne, The Osborne Group Imparerai a: step 1: Ispirare i tuoi donatori a fare la prima donazione importante step 2: Come aumentare la loro donazione MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 15.30 – 17.00

@kareneosborne COSA DICO N O D I L E I

Per un SÌ, tre NO. Ecco come gestirli. La retorica non é la sola arte a disposizione del MAJOR DONOR fundraiser Simona Santojanni, University College London L’arte della persuasione non é la sola arte che il fundraiser deve possedere. Vieni a sentire le storie di alcune obiezioni e alcune tecniche che ti permetteranno di rimodulare la tua strategia dopo un appuntamento andato male! VENERDÌ 19 MAGGIO H. 9.00 – 9.45 LA SCALATA DELLA PIRAMIDE DEL FUNDRAISING - 63


MIDDLE DONOR l “Middle” che non c’era... oggi c’è! Senza middle donor value, la piramide dei donatori diventa una clessidra striminzita... Save The Children e l’isola nascosta dei Middle Value Donors Individuarli, coltivarli, farli felici Alessandra Lombardo, Save The Children 90’ minuti per capire cosa provano i Middle Donors e rispondere a queste domande: Dove vivono i Middle Donors? In quale isola nascosta del nostro database? Quali mosse seguire per consolidarne la fiducia fino a svelarne il potenziale da Major Donors? Un mix di teoria ed esempi pratici… buone e cattive prassi

Lynne Wester, Donor Relations Guru In ogni ufficio fundraising c’è la tendenza a venerare il grande (o grandissimo) donatore e ad affannarsi per acquisirne sempre di nuovi. Ma così il numero dei donatori di medio livello si assottiglia e la piramide si trasforma in una clessidra! Quante occasioni sprecate...perchè non ci si prende cura dei midlle donor con lo stesso impegno che si riserva ai major? Questa sessione super concreta ti insegnerà un metodo per costruire la tua strada verso il Middle che non c’era e ti spiegherà quali sono le migliori strategie per la comunicazione, il donor care e le tattiche per un upgrade progressivo. GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 8.30 – 10.00

GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 10.30 - 12.00 GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 14.00 - 15.30

64 -LA SCALATA DELLA PIRAMIDE DEL FUNDRAISING


Lapsed a chi? Database + donatori persi = fundraising! Una strategia reale di riattivazione che ti insegnerà a non mollare Gianluca Sordiglioni, Docente Database al Master in Fundraising di Forlì Il tuo database nasconde un vero e proprio tesoro! Come impostare una campagna di risveglio su donatori inattivi da molto tempo utilizzando la potenza dei dati, del database, della comunicazione mirata e anche un po’ di intuizione. MERCOLEDÌ 16 MAGGIO H. 17.30 – 18.30 GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 16.00 – 17.00

LA SCALATA DELLA PIRAMIDE DEL FUNDRAISING - 65


FOCUS ON

Corporate fundraising Citigroup e Bocconi. La prima storia d’amore e di KPI tra banca e università. Case history di successo Giovanna Bonora, Università Bocconi Silvia Boschetti, Citigroup Italia Come costruire una partnership vincente con gli stakeholder della tua organizzazione! Vuoi sapere come? Fase 1: l’incontro di obiettivi Fase 2: definizione dei compiti di ciascuno Fase 3: la redazione del progetto Fase 4: individuazione KPI Fase 5: l’attuazione del programma e l’approccio “more than philanthropy” Fase 6: la rendicontazione MERCOLEDÌ 16 MAGGIO 17.30 – 18.30


Nuovi modelli di partnership profitnonprofit Spunti, esempi e progetti che funzionano per piccole, medie e grandi organizzazioni

Save The Children e Lavazza: partnership con una marcia in più Scopri come creare sinergia tra missione dell’organizzazione e business dell’azienda

Rossella Sobrero, Koinètica

Mario Cerutti, Lavazza Emanuela Corallo, Save The Children

Con lei scoprirai: • Come creare una “storia d’amore” (che funziona!) tra profit e nonprofit • Un’analisi super-aggiornata dello status della CSR in Italia • Casi di partnership innovative da cui copiare, copiare e copiare! GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 15.45 – 16.45

Il rapporto tra Save the Children e Lavazza si è trasformato negli anni da semplice corporate partnership a strategic partnership. Come hanno fatto? Quali benefici? Scoprilo in questa sessione! SI RIPETE! VENERDÌ 18 MAGGIO H. 9.00 – 9.45 VENERDÌ 18 MAGGIO H. 10.00 – 10.45

Ristoranti contro la Fame: una campagna internazionale che funziona anche in Italia Azione contro la Fame mobilita i food lover e raccoglie 100.000 euro

Imparare dal profit: dal Corriere della Sera al fundraising in 11 spunti Dalla carta all’online, 10+1 idee furbe da applicare subito alla tua strategia di fundraising

Licia Casamassima, Azione contro la Fame

Raffaella Lebano, Innovairre

UN FORMAT CHE FUNZIONA!! 200 ristoranti + 30 grandi chef + una community di circa 250.000 persone = successo. VENERDÌ 18 MAGGIO H. 9.00 – 9.45

Copiare fa bene, soprattutto se le idee vengono dal profit! 4 anni di tentativi, test e invenzioni per passare dalla carta all’online. Tante idee su: strategia digital, posizionamento del brand, crisis management e testimonial. Solo per questa sessione, fai finta che la donazione sia un prodotto! VENERDÌ 18 MAGGIO H. 10.00 – 10.45

PARTNERSHIP CON IL PROFIT - 67


SPECIALE

Piattaforme di raccolta fondi online


Donodoo: come cambia il fundraising - ed il database - quando le anagrafiche sono… TANTE! Un ecosistema opensource per gestire, segmentare, automatizzare e integrare con creatività! Daniele Cirio, Metadonors Andrea Franzoni, Amnesty Scoprirai tutti i processi operativi legati alla gestione di una base di donatori molto ampia e verranno illustrate le segmentazioni, le automazioni, le integrazioni e i controlli realizzati per gestire al meglio il vasto database. Guardiamo insieme la case history di Amnesty International! Workshop a cura di Metadonors GIOVEDÌ 17 MAGGIO H. 16.00 – 17.00

Personal Fundraising: da Facebook alle piattaforme proprietarie. Il caso Associazione Papa Giovanni XXiii Pro e contro di un nuovo strumento di raccolta fondi Luigi Onesti, iRaiser In questa sessione vedrai, sulla base di esempi reali, quali sono i pro e i contro di una piattaforma di personal fundraising proprietaria rispetto ad una piattaforma terza e soprattutto capirai le logiche di successo di una piattaforma di personal fundraising. Workshop a cura di iRaiser VENERDÌ 18 MAGGIO H. 10.00 - 10.45

#Giving Tuesday: uno strumento globale per coinvolgere la community dei tuoi donatori Una piattaforma aperta a tutti per incentivare le donazioni Kait Sheridan, #GivingTuesday Celebrato ogni anno il martedì dopo il Black Friday e il Cyber Monday, #GivingTuesday invita tutti a partecipare alla grande giornata mondiale dedicata alla donazione. Scopri come integrare questa speciale piattaforma nella tua strategia di fundraising e accrescere la tua community di donatori! VENERDÌ 18 MAGGIO H. 10.00 – 10.45 PIATTAFORME DI RACCOLTA FONDI ONLINE - 69


FOCUS ON

Immagina il futuro del fundraising “Resilience is the capacity of a system, enterprise or a person to maintain it’s core purpose and integrity in the face of dramatically changed circumstances” AND R EW ZOLLI


UNLOCK YOUR POTENTIAL Andrew Zolli changemaker

PLENARIA FINALE Venerdì 18 maggio Ore 11.15 - 13.00

4° RISTAMPA IN ITALIA!

Andrew Zolli è uno dei primi teorizzatori del concetto di Resilienza. Un leader di pensiero e azione. È l’autore del best seller internazionale “Resilienza” tradotto oggi in 20 lingue nel mondo, uscito in Italia nel 2012, è giunto alla 4° ristampa. Al Festival del Fundraising Andrew porta la sua straordinaria visione del mondo e delle organizzazioni: saper gestire e affrontare i cambiamenti, tenendo alta la motivazione e continuando a costruire fiducia. Non siamo in grado di controllare le maree del cambiamento, possiamo però imparare a costruire imbarcazioni migliori; a progettare o ridisegnare organizzazioni, istituzioni e sistemi capaci di assorbire meglio gli sconvolgimenti. IMMAGINA IL FUTURO DEL FUNDRAISING - 7 1


IN ANTEPRIMA TUTTI I SORRISI DEI NOSTRI RELATORI


GRAZIE AI NOSTRI SPONSOR main partner

partner

supporter

espositori

amici

fan

social friend


DEI FUNDRAISER CONSIGLIA IL FESTIVAL A 1 AMICO!

.

EVVIVA IL (BUON) PASSAPAROLA


GUARDA IL FILM DELLA SCORSA EDIZIONE 76


77


Io ci sono stato e ci torno perché... il Festival del Fundraising è la cura alla “solitudine del fundraiser” che molto spesso viviamo nella quotidianità del nostro lavoro, una boccata di ossigeno dopo 12 mesi di apnea lavorativa. È l’unica occasione in Italia che mi permette (ri)incontrare amici e colleghi fundraiser da tutta l’Italia (e non solo) e condividere con loro tre giornate intense di confronto, condivisione, formazione e divertimento

Davide, Fundraiserperpassione

78


BASTA UN CLICK!


LA TUA ENERGIA PRE-FESTA

ASCOLTA LA SUPER PLAYLIST


FAQ

COME POSSO ARRIVARCI?

DOVE SI TROVA IL FESTIVAL? Hotel Parchi del Garda Via Brusà 16-18 37017 Pacengo di Lazise (VR)

2000 MQ TUTTI PER NOI SUL LAGO DI GARDA

IN TRENO - Stazione di Verona Porta Nuova - Stazione di Peschiera del Garda Da lì puoi raggiungerci con LA NAVETTA DEL FESTIVAL AUTOBUS DI LINEA - Linea 164 - Fermata a richiesta in via Peschiera TAXI - Tel. 045/7552348

DOVE POSSO PARCHEGGIARE? Se vieni in auto le uscite dell’autostrada consigliate sono: Autostrada A4 - Prendi l’uscita Peschiera del Garda Autostrada A22 - Prendi l’uscita Affi PARCHEGGIO GRATUITO presso l’Hotel Parchi del Garda

CAR SHARING Manda un’email a festival@fundraising.it per lasciare il tuo messaggio e condividere il viaggio con gli altri partecipanti. 82 - FAQ


COSA OTTENGO ACQUISTANDO IL FESTIVAL? Tre giorni di festival comprendono • CONTENUTI STRAORDINARI: oltre 70 sessioni formative con relatori italiani e internazionali • PRANZI, CENE, COFFEE BREAK, APERITIVI COMPRESI, il networking è troppo importante per non farlo davanti a un buon bicchiere di vino e un ottimo pasto! • LE SERATE SPECIALI e tutti i momenti di festa, perchè il sorriso è il motore che guida il cambiamento • UNA DIRETTA LIVE su Facebook pre-festival per prepararti al meglio a vivere questi 3 giorni insieme: appuntamento online GIOVEDÌ 3 MAGGIO H 11.00 • LE SLIDE dei workshop post-festival, per non smettere mai di studiare • LA NAVETTA GRATUITA dalla stazione all’Hotel Parchi del Garda (e viceversa) per arrivare veloce da noi... • BACI E ABBRACCI, quanti ne vuoi!

COME POSSO RISPARMIARE SUL BIGLIETTO? Scopri il servizio di ROOM-SHARING che abbiamo creato per aiutarti a trovare un compagno di stanza e scegliere il pacchetto TOP ad oggi disponibile >> CAMERA DOPPIA OUT (negli Hotel**** vicini a Parchi del Garda, il collegamento con l’Hotel Parchi del Garda è garantito dalle nostre navette gratuite). ROOM SHARING

ESISTE UN PACCHETTO PER IL FESTIVAL ANCHE SENZA HOTEL? Sì! Puoi acquistare il pacchetto MINIMAL che prevede la tua partecipazione a tutto il Festival (pranzi e cene comprese), escluso il pernottamento in Hotel. ISCRIVITI

ALTRE DOMANDE? FAQ - 83


FAQ EXT RA CHI È IL FUNDRAISER? AIUTACI A MIGLIORARE LA DEFINIZIONE! CLICCA QUI PER DIRCI LA TUA 84 - FAQ


Fundraiser

/ˈfʌndˌreɪzə/ {sostantivo} Chi professa la pratica del fundraising. Il termine indica colui che contribuisce a rendere libera e indipendente l’organizzazione nonprofit attraverso la raccolta fondi. Trattasi di ispiratore, artista, organizzatore, connettore, story-teller, coach, collaboratore, costruttore. Figura professionale non ufficialmente riconosciuta (ma che si fa il mazzo!) e che pratica la gentile arte di insegnare agli altri la gioia di donare. ♦ Dim: faund-reiser, fundraizzer, fanraiser, found-che?? Etimologia: ← voce ingl.; comp. di fund ‘fondo’ e raiser, deriv. di to raise ‘risorgere’.

FAQ - 85


TUTTE

A PROPOSITO DI ALTRI MONDI ONLUS

contro le Leucemie Linfomi e Mieloma Onlus Taranto

A.B.C. Associazione Bambini Chirurgici del Burlo Onlus

AILE Associazione Italiana Linfoistiocitosi Emofagocitica Onlus

A.D.M. - AMICI DELLE MISSIONI DEL PREZIOSISSIMO SANGUE - ONL

A+ Outsourced Marketing

AIPD Associazione Italiana Persone Down ROMA

ABIO Associazione per il Bambino in Ospedale Onlus Merate ABIZERO Centro Donazioni di Sangue Ospedale San Raffaele ACF Fondazione Azione contro la Fame ACTION CONTRE LA FAIM ActionAid International Italia Onlus ADDRESSVITT SRL ADMO ASSOCIAZIONE DONATORI MIDOLLO OSSEO Emilia Romagna

AMSES ONLUS Associazione Missionaria Solidarietà e Sviluppo

ASIA Associazione per la Solidarietà Internazionale in Asia Onlus

AMU Azione per un Mondo Unito SEDE NAZIONALE

ASME Assistenza e Studio Malati Ematologici

AIM Congress Srl

Ananse Communication

AIMA Associazione Italiana Malattia di Alzheimer REGGIO EMILIA

Ananse Communication

Ass. comitato promotore per la costituzione della fondazione 6 Sadurano

AIPD Associazione Italiana Persone Down Sede Nazionale AIPD Associazione Italiana Persone Down Sezione Marca Trevigiana Onlus AIPD Associazione Italiana Persone Down Sezione Venezia-Mestre AIRAlzh Associazione Italiana Ricerca Alzheimer AIRC Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro

ADRA Italia Agenzia per lo Sviluppo e il Soccorso

AIRC Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro LOMBARDIA

AGBE Associazione Genitori Bambini Emopatici

AIRETT Associazione Italiana Rett Onlus

Agenzia NFC di Amedeo Bartolini & C. sas

AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla Onlus Sede Nazionale

AGEOP RICERCA ONLUS Agevis S.r.l. AGS PER IL TERRITORIO Pastorale Giovanile Salesiani AiBi Amici dei Bambini AIC Associazione Italiana Celiachia Onlus Sede Nazionale AICI Bambini Cardiopatici nel Mondo Onlus AIL Associazione Italiana contro le Leucemie Linfomi e Mieloma Onlus Brescia AIL Associazione Italiana contro le Leucemie Linfomi e Mieloma Onlus Forlì Cesena AIL Associazione Italiana contro le Leucemie Linfomi e Mieloma Onlus Modena AIL Associazione Italiana contro le Leucemie Linfomi e Mieloma Onlus Sede Nazionale AIL Associazione Italiana

AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla Sezione Provinciale di Forlì Cesena AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla Sezione Provinciale di Genova AIUTARE SENZA CONFINI ALDA Association of Local Democracy Agencies ALDIA Cooperativa Sociale Società Cooperativa Alnovis AG Altropallone ASD Onlus AMA - Fuori dal buio AMA Associazione Malati Alzheimer Novara Onlus Amici dei Popoli Ong Padova Amici di Gigi Onlus Amnesty International Italia

Anap Confartigianato

ANCOS Associazione Nazionale Comunità Sociali e Sportive Andrea Bocelli Foundation ANFFAS Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale LANCIANO Onlus ANFFAS Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale Onlus SEDE NAZIONALE ANFFAS Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale Onlus TRENTINO ANFFAS Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale Roma Angsa Umbria Onlus Animal Equality Italia Antiqua Vox Antoniano Onlus Apeiron Onlus APICI Appco Group Italia Srl APS Amici di Peter Pan Apurimac Onlus Aragorn Initiative Srl ARAS Gli Angeli Restano in Ascolto Arci Comitato di Firenze ARCI Comitato Territoriale di Forlì Arci Roma ARCI Valdarno Arcidiocesi di Lucca Ufficio Pastorale Caritas ARCOIRIS ONLUS

Amref Health Africa

Artemisia Consulting

AMS Associazione Malattie del Sangue Onlus

ASCOM bologna

86 - LE ONP CHE CI SONO STATE

Arts Council Spa

ASS. PER LA FORMAZIONE, L’ASSISTENZA, LA RICERCA IN ONCOLOGIA FARO ONLUS Asset Srl Roma ASSIF Associazione Italiana Fundraiser Assoc. di Prom.Sociale Monte di Luce Assoc. OASI ASSOCIAZIONE CULTURALE MIRART ASSOCIAZIONE “PIANZOLA OLIVELLI” Associazione Agevolando Associazione AIEF Onlus Associazione Alumni Università di Padova ASSOCIAZIONE ALZHEIMER CASTELLI ROMANI ASSOCIAZIONE AMICI DELL’ARTE Associazione Amici dell’Università Campus Biomedico di Roma Associazione Amici della Scuola di Santa Dorotea Associazione Amici di Casa Insieme Associazione Amici di Giana ASSOCIAZIONE AMKA ONLUS ASSOCIAZIONE ARCI MOVIE Associazione ASPIC Scuola Europea di Counseling Associazione Banco Alimentare della Daunia Francesco Vassalli Onlus Associazione Bimbo Tu Onlus ASSOCIAZIONE CAMMINIAMO INSIEME ASSOCIAZIONE CASA DEL FANCIULLO Associazione Casa del Sole Onlus


TUTTE LE ONP

ASSOCIAZIONE CASAOZ ONLUS

Associazione Castello del Roccolo Associazione Centro di Solidarietà Onlus di Forli Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII Condivisione fra i popoli Onlus Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII Segreteria Generale di Rimini

Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII Ufficio Comunicazione e Fundraising di Forlì

Associazione Conca d’Oro Onlus Associazione Corte dei Miracoli Associazione Culturale Altera Associazione Culturale B-Side Associazione Culturale Bersò Associazione Culturale Marcovaldo Associazione Culturale MIRART ASSOCIAZIONE CULTURALE RIFUGIO DI BAGNAROLA ASSOCIAZIONE CULTURALE YOUTHS OF THE WORLD Associazione Cuore Fratello Onlus Associazione DarVoce Centro Servizio per il Volontariato di Reggio Emilia Associazione di Solidarietà Sociale Rogazionisti Cristo Re Onlus ASSOCIAZIONE DI SOLIDARIETA’ FAMILIARE BABELE ONLUS ASSOCIAZIONE DONATORI MIDOLLO OSSEO EMILIA ROMAGNA Associazione Dynamo Camp Onlus Associazione Elìce Onlus Associazione Enzo B

Associazione FA.T.A. Onlus

Opere nel Mondo onlus

ASSOCIAZIONE FAMIGLIA CANOSSIANA NUOVA PRIMAVERA ­ONLUS

Associazione Michele Pulici

ASSOCIAZIONE FIOR DI LOTO INDIA ONLUS AFLIN

Associazione Missioni Don Bosco Valdocco ONLUS

Associazione For Calabria APS

Associazione Fuoristradistica Piemontese delegazione di Biella Associazione Gesù Vivo Onlus

ASSOCIAZIONE GIANMARCO DE MARIA ­ ONLUS

Associazione Missionari Saveriani ONLUS

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI AMICIZIA ITALIA­ CUBA Associazione Nestore Associazione Norma

ASSOCIAZIONE NOSTRO DOMANI ONLUS

Associazione Nuovo Grillo Onlus Associazione Obiettivo Francesco Onlus

Associazione Gruppo Abele Onlus

Associazione Onlus Eupsicke

Associazione Icaro Sport Disabili Onlus

Associazione per la pedagogia steineriana di Bologna

associazione il bandolo onlus Associazione Il Ce.Sto Onlus ASSOCIAZIONE IL FILO DALLA TORRE ONLUS Associazione Internazionale Padre Kolbe AIPK Onlus Sede Centrale Associazione Italia Uganda Onlus Associazione Italiana Estrofia Vescicale Epispadia Onlus Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma Onlus ASSOCIAZIONE ITALIANA VOLONTARI DEL SANGUE SEZIONE SPINEA Associazione L’Abbraccio Fubine Onlus Associazione L’Aquila Made in Associazione L’Aquilone di Iqbal Associazione La Nostra Famiglia Ponte Lambro Associazione La Ricerca Onlus Associazione Luca Coscioni Associazione Luci sull’Est Associazione Madre Speranza onlus Associazione Mariana

Associazione per la pedagogia steineriana di Reggio Emilia Associazione per la Ricerca Piera Cutino Onlus

Associazione Solidarietà Riabilitazione Studi Oasi Federico onlus Associazione Soomaaliya onlus Associazione Sportiva Briantea84 ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA PARROCCHIA SANTA RITA. Associazione Steam Project Associazione Stefania Onlus Associazione Studentesca SSenzaLiMITi Associazione Terra Franca Associazione Tonjproject Onlus Associazione Torino Città Capitale Europea Associazione TRA ME Associazione ULAOP Onlus ASSOCIAZIONE UNIVERSITARIA KOINE’ ONLUS Associazione Vidas

Associazione Peter Pan Onlus

Associazione YEPP Italia

Associazione Philanthropy Centro Studi

AST ASSOCIAZIONE SCLEROSI TUBEROSA ONLUS

Associazione Pietro Ballin A.P.S. Associazione Più Vita Onlus Associazione Portofranco Milano Associazione Pro Terra Sancta Associazione Radio Maria ASSOCIAZIONE RAFFAELLO SANZIO Associazione Raggio di Sole - Onlus (Gruppo ASVI) Associazione Raggio di Sole ONLUS

Assodiritti

ASVI SOCIAL CHANGE Atelier Città Ateneo Cooperativa Sociale Onlus Ateneo Pontificio Regina Apostolorum Atlantis Company Srl Auser Bologna Auser Liguria AUSER VOLONTARIATO CREMONA Auxilia ONLUS Auxilium

Associazione Revert Onlus

Auxilium Coop. Soc.

Associazione Riaprire i Navigli

Avviamoci

Associazione San Francesco Onlus Associazione Servizi per il Volontariato Modena ASSOCIAZIONE SINDROME DI CRISPONI E MALATTIE RARE

AZALEA COOPERATIVA SOCIALE A R.L. Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA Città della Salute e della Scienza di TORINO

LE ONP CHE CI SONO STATE - 87


TUTTE LE ONP CHE

Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Trento Azienda Sanitaria

Azienda USL della Romagna Cesena Azienda USL Piacenza

Azione Cattolica Parrochhia di Carrè (VI) Azione Cattolica Italiana Azione contro la Fame Badia Events

Banca Popolare Etica Sede Centrale Banco dell’Energia Onlus

Belron Italia S.p.A.Carglass

Beppe Cacopardo Sas Marketing Sociale e Fundraising per Organizzazioni Non Profit Biplano Società Cooperativa Sociale BIRD TRAVEL AGENCY SRL BLM Project BNI Italia Srl

Cancer Research UK Care & Share Italia Onlus Care2

CARITAS DI FORLI’ BERTINORO Caritas Diocesana Perugia Città della Pieve

CARROBIOLO2000

Cascina Biblioteca Cooperativa Sociale

Catacombe di Napoli La Paranza Societa’ Cooperativa Sociale Onlus CBM Italia Onlus

CBM Milano - Centro per il bambino maltrattato e la cura della crisi familiare CCM Comitato Collaborazione Medica

CCS Italia CENTRO COOPERAZIONE SVILUPPO ONLUS CEFA Comitato Europeo per la Formazione e l’Agricoltura Il seme della solidarietà Onlus

BolognAIL Onlus

CEI Conferenza Episcopale Italiana

Bromley & Croydon Women’s Aid

CENTAX TELECOM SRL

Bucaneve Soc. Coop. Soc. Onlus

Centrale Etica

Business Management Consultants Mission Continuity Byron Consulting di Fabio Salvatore C.N.G.E.I. Associazione Scout C&D Milano Ca’ Leido CABSS Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi CAF Centro di Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia in Crisi Onlus

Centro Benedetta D’Intino Onlus Centro di Etica Ambientale CEA Servizi Società Cooperativa Sociale

Centro Pecci Fondazione per le arti contemporanee in Toscana CENTRO PER LA SALUTE DEL BAMBINO ­ONLUS

Centro Psicologico Amamente

Centro Residenziale per Anziani di Cittadella

Centro Risorse LGBTI CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO PISANO CERN

CESAR Fondazione Monsignore Cesare Mazzolari Onlus

CESPI Centro Studi Problemi Internazionali Onlus

CESVI Cooperazione e Sviluppo Onlus Change.org CHV COOPERATIVA SOCIALE DI SOLIDARIETA’ ARL ONLUS CIAI Centro Italiano Aiuti all’Infanzia Cises srl Cittadinanzattiva Onlus ONLUS Roma CIWF Compassion in World Farming Italia Onlus

Comete Scuole per l’Infanzia

Comitato EV-K2-CNR

Coach 4 Charity

ContactLab srl coop. soc. Associazione famiglie per l’accoglienza

COOPERATIVA CHICO MENDES ONLUS

COMITATO MARIA LETIZIA VERGA ONLUS Common Grounds

Compagnia del Perù Onlus Compagnia di San Paolo Torino Compassion Italia Onlus

COOPAR

COOPERATIVA CHOPIN COOPERATIVA DI SOLIDARIETA’ SOCIALE PAOLO BABINI SOC.COOP. SOCIALE Cooperativa equamente Cooperativa Impresa Sociale Ruah

Comune di FIDENZA

COOPERATIVA LAVORARE INSIEME

Comunità Incontro Onlus

COOPERATIVA PARADIGMA

Comunità Nuova Onlus

Cooperativa Promozione Lavoro arl

Comunità San Martino in Campo Comunità San Patrignano Condividere Onlus

Consorzio Consolida Società Cooperativa Sociale

CO’D’ENZA Società Cooperativa Sociale Onlus

Consulente

Comitato italiano per l’UNRWA United Nations Relief and Works Agency for Palestine Refugees

Club Nuevo Ritmo

Co. Ge. Auto srl

CONSORZIO SOCIALE L’AURA

Coop. Soc. Il Melograno onlus

Consodata SpA

CNGEI Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani Sezione di Napoli

Consorzio Sociale L’A.U.R.A.

Comitato Giu lemanidaibambini Onlus

Club di Giulietta

Centro Diego Fabbri

88 - LE ONP CHE CI SONO STATE

Collidà Gianpiero

Clerical medical

CNGEI Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani Sezione di Rimini

Centro Interprovinciale Servizi del Volontariato del Friuli

Collegio Universitario Renato Einaudi Torino

CONGREGA DELLA CARITA’ APOSTOLICA

Clare Sagl

CENTRO DI SOLIDARIETA’ DELLA COMPAGNIA DELLE OPERE MARCHE SUD Centro Gulliver Società Cooperativa Sociale arl

COI Cooperazione Odontoiatrica Internazionale Onlus

Consorzio Eticamente CONSORZIO FAMIGLIE E ACCOGLIENZA Consorzio San Patrignano Società Cooperativa Sociale a r.l. Consorzio Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani

Cooperativa sociale A.F.A. Cooperativa Sociale Agorà Kroton Cooperativa Sociale CEAS Centro Educativo di Accoglienza e Solidarietà Cooperativa Sociale Centro Papa Giovanni XXIII Onlus Ancona Cooperativa Sociale Chicco di Grano Onlus Cooperativa sociale Domus Coop - Onlus Cooperativa Sociale Idea Prisma 82 COOPERATIVA SOCIALE IL FARO Cooperativa Sociale


il Segno

TUTTE LE ONP CHE CI SONO Cuore Fratello Onlus

Etisfera

FONDAZIONE ADVENTUM

Cooperativa Sociale Il Sentiero del Movimento Ragazzi

CURA E RIABILITAZIONE SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE

EUROPE CONSULTING SOC.COOP.SO.C

Fondazione Aida

Cooperativa Sociale Il Simbolo A.r.l.

Dartway

European Heart for Children

COOPERATIVA SOCIALE IMPARARTE ONLUS

Dartway srl

Evolution People

DataProsper Srl

Excelle Srl

Delta Promotions

FA.VO.L’A ONLUS

Depo srl

FABBRICA ETICA SOC. COOP. SOCIALE ONLUS

Cooperativa Sociale Iusta Res Cooperativa Sociale L’accoglienza Roma

Diabete Romagna Onlus Diamoci una zampa

Cooperativa Sociale Minerva Onlus

DIOCESI DI PADOVA

COOPERATIVA SOCIALE P.G. FRASSATI S.C.S ONLUS

DM Group Spa

Cooperativa Sociale Socio Sanitaria Futura Onlus

Cooperativa Sociale Trieste Integrazione COOPERATIVA SOCIALE VITA DOWN ONLUS

COOPI Cooperazione Internazionale Fondazione Ong Onlus COSMOHELP

COSPE Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti Onlus

Costa Crociere Foundation COSVIM - Consorzio Sviluppo Impresa

Direct Channel Srl

DOKITA associazione volontari onlus Don Orione Italia

EBRI European Brain Research Institute RITA LEVI MONTALCINI

EG RICERCA CONSULENZA SVILUPPO PER IL NON PROFIT di Emanuele Gambini

CQ Cultura di Qulaità

ELEMEDIA S.P.A.

Creativa srl CRI

EMBL European Molecular Biology Laboratory

CRI Croce Rossa Italiana Comitato di Milano

Emergency Ong Onlus Milano

CRI Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Senigallia

Emergency sede di Forli

CSV Centro Servizi Volontariato Marche CSV Novara CSV Società Solidale Cuneo CTA Centro Turistico ACLI Cuore Fratello

Federazione Nazionale A.M.I.C.I.

Federlavoro associazione territoriale

FEEL MEMORY

EL COMEDOR ESTUDIANTIL GIORDANO LIVA

Croce Rossa Italiana Comitato provinciale di Chieti

Famiglia Cristiana

DRAMA TEATRI SOC. COOP. A R. L.

CPL Servizi Cooperativa Sociale di Solidarietà

Croce Rossa Italiana - Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale

FAI Fondo Ambiente Italiano Milano

Doxa Spa

Earth Day Italia® Onlus

ENDO-FAP - Ente Nazionale Don Orione - Formazione e Aggiornamento Professionale Roma Endofap Liguria Enel Cuore Onlus ENGAGEDin ENPA Ente Nazionale Protezione Animali Onlus

FENDERL SOCIETA’ COOPERATIVA ONLUS

FEVOSS F ­ EDERAZIONE DEI SERVIZI DI VOLONTARIATO SOCIO­ SANITARIO FHM Italia Onlus

FIAGOP Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica Onlus

FONDAZIONE ANGELO AFFINITA ONLUS Fondazione ANT Associazione Nazionale Tumori Italia ONLUS Fondazione Archè Fondazione Archivio Diaristico Nazionale Onlus FONDAZIONE ARIEL Fondazione Arrigo e Pia Pini Fondazione Attilia Pofferi Fondazione Augusta Pini ed Istituto del Buon Pastore Onlus Fondazione Aurora Onlus Fondazione AVSI Milano Fondazione Banca degli Occhi del Veneto Onlus Fondazione Banco Alimentare

FIL - Fondazione Italiana Linfomi

Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna Onlus

FILCOM Dipartimento di Filosofia e Comunicazione

Fondazione Banco Farmaceutico Onlus

Fiori di Campo Onlus

Fondazione Benedetta D’Intino

Firmiamo.it FISM - Fondazione Italiana per lo studio delle Sindromi Mielodisplastiche Onlus Flying Angels Foundation Onlus FolkFunding Srl Fondazione Edo Tempia Onlus Fondazione “De Leo Pacetta” ONLUS Fondazione “Il Rifugio degli Asinelli” Onlus

Entinonprofit.it

Fondazione ABIO Associazione per il Bambino in Ospedale Onlus

Ergon s.n.c.

Fondazione ACAREF Onlus

ERGON Snc

Fondazione ACRA CCS

ENTE TEATRO DI SICILIA STABILE DI CATANIA

Fondazione Angeli del Bello Onlus Fondazione Angeli del Bello Onlus

Federlavoro associazione territoriale di Magenta

Drama Teatri Soc. Coop. A.r.l.

Fondazione Aiutare i Bambini Onlus

FONDAZIONE CANOSSIANA Fondazione Cariplo Fondazione Caritas Ambrosiana Fondazione Casa della Carità “Angelo Abriani” Onlus FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI BIELLA Fondazione Cassa di Risparmio di Torino Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Fondazione Comunitaria del Varesotto ONLUS Fondazione Comunitaria del VCO Verbano Cusio Ossola Fondazione Comunitaria

LE ONP CHE CI SONO STATE - 89


TUTTE LE ONP CHE CI SONO STATE IN

della Provincia di Lodi Onlus

Fondazione Comunitaria Nord Milano

Fondazione Conservatorio di San Girolamo Fondazione CRT

Fondazione della Comunità Bergamasca Onlus Fondazione della Comunità Bresciana Onlus Fondazione della Comunità del Novarese Onlus Fondazione della comunità della provincia di Mantova Onlus

Fondazione della Comunità di Mirafiori ONLUS Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli Fondazione Domus

Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus

FONDAZIONE DON MARIO CAMPIDORI Fondazione Dottor Sorriso Onlus

PER LA RICERCA

Smile Italia Onlus

Fondazione IEO ISTITUTO EUROPEO ONCOLOGIA

Fondazione OPIMM Opera dell’Immacolata Onlus

Fondazione Internazionale Buon Pastore Onlus

Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer Onlus

FONDAZIONE INTERNAZIONALE DON LUIGI DI LIEGRO ONLUS

Fondazione Paideia Onlus

Fondazione IRPEA Istituti Riuniti Padovani di Educazione e Assistenza

FONDAZIONE PER LA RICERCA BIOMEDICA ­ ONLUS ­

Fondazione Isabella Seràgnoli Fondazione Italiana Dislessia Onlus Fondazione Italiana Dislessia Onlus

FONDAZIONE ITALIANA VERSO IL FUTURO

Fondazione L’Albero Della Vita Onlus Fondazione Laureus Italia Fondazione LIA

Fondazione Livio Sciutto Onlus FONDAZIONE MADDALENA GRASSI Fondazione Marino Golinelli

Fondazione Dr. Dante Paladini onlus

FONDAZIONE MARUZZA LEFEBVRE D’OVIDIO ONLUS

Fondazione E. Balducci Onlus

Fondazione Meeting per l’Amicizia fra i Popoli

Fondazione Edoardo Garrone

Fondazione Milano Civica Scuola Teatro Paolo Grassi

Fondazione FARO onlus

Fondazione Milano per Expo 2015

Fondazione Filatoio Rosso di Caraglio

Fondazione Milano®

Fondazione Patrizio Paoletti

Fondazione per la ricerca Biomedica Avanzata Onlus

Fondazione SOS Villaggio dei Bambini Svizzera Fondazione Spazio Reale Impresa Sociale Fondazione Stefania Randazzo A.I.A.S. Fondazione Teatro delle Muse FONDAZIONE TEATRO DI SAN CARLO FONDAZIONE TEATRO RAGAZZI E GIOVANI ONLUS

Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica Onlus Verona

Fondazione Telecom Italia

Fondazione Piccola Opera Charitas

FONDAZIONE TENDER TO NAVE ITALIA

Fondazione Pietro e Lucille Corti Onlus Fondazione Più di un Sogno Onlus

Fondazione Progetto Arca Onlus Fondazione Provinciale della Comunità Comasca Onlus Fondazione Reggio Children Centro Loris Malaguzzi

Fondazione Telethon Fondazione Telethon

FONDAZIONE THEODORA ONLUS Fondazione TIM

Fondazione Umana Mente Fondazione Umberto Veronesi Fondazione Un Raggio di Luce Onlus Fondazione Zoé Zambon Open Education For a Smile Onlus

Fondazione Renato Piatti Onlus

FORCOOP

Fondazione Ricerca Molinette Onlus

FORMA.Azione srl

Fondazione Rimed

Fondazione Roma Solidale onlus Fondazione S. Michele Onlus

FORMA & CONTENUTO Srl FPRC Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus Fratelli dell’Uomo Onlus Padova

Fondazione Sacra Famiglia

Fraternità Francescana di Betania

Fondazione Sacro Cuore Cesena

FRATI MINORI LAZIO ONLUS

Fondazione Salus Pueri

Funderful Alumni fundraising campaigns

Fondazione Fondo Ricerca e Talenti

Fondazione Mission Bambini Onlus

Fondazione Francesca Rava Nph Italia Onlus

Fondazione Museo Diocesano Brescia

Fondazione GAV Giovani Amici Veronesi Onlus

Fondazione Negri Sud Onlus

FONDAZIONE SAN ZENO ONLUS

FONDAZIONE GIORGIO CINI ONLUS

Fondazione Nino Masera per il benessere dell’anziano

FONDAZIONE SANTA LUCIA

G.A.S. Meridies

Fondazione Noi Domani

Fondazione Santa Rita da Cascia Onlus

GIOC Gioventù Operaia Cristiana

Fondazione Giuseppe Ferraro Onlus

Fondazione Nuovo Fiore in Africa

Fondazione Serena Onlus Centro Clinico Nemo

GIOVANNA D’ARCO ONLUS

Fondazione GivenGain

Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra onlus

Fondazione Sigma Tau

Fondazione Giovanni Paolo II Firenze

Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson Fondazione Historie Onlus FONDAZIONE HUMANITAS

Fondazione Nuovo Villaggio del Fanciullo Fondazione Operation

90 - LE ONP CHE CI SONO STATE

Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus FONDAZIONE SODALITAS Fondazione Sofia Onlus

Fundraiserperpassione GAMECH S.r.l.

GIOVANNI BOSERIO Giove In Formatica s.r.l. Gli Amici de Il Piccolo Principe Onlus Gli Amici Di Teo - Autismo Oltrepo


TUTTE LE ONP CHE CI SONO STATE IN QUESTI

Global Humanitaria Italia Onlus Global Philanthropic Limited UK

GMA Gruppo Missioni Africa Onlus Golden Graf srl

GOOD SAMARITAN ONLUS Goodpoint srl

Google Italia Srl

SOLIDARIETA’ SOCIALE

IL GABBIANO ­NOI COME GLI ALTRI Il genio delle donne

IL MAESTRO SRL IMPRESA SOCIALE Il Ponte Il Ponte

Il Porto dei Piccoli

Grafikamente S.r.l.

Il Sogno Associazione di Volontariato Salesiano

Graphicscalve SpA

Il Sole 24 Ore

Greenpeace Italia Onlus

Il Sole Onlus

GRUPPO DI SOSTEGNO DBA ITALIA ONLUS

Impresa Cooperazione Donna Org.Non Lucrativa di Util.Sociale

Gruppo Feralpi

Gruppo La Strada Gruppo R

Gruppo San Luca Onlus

GSD Foundation Gruppo Ospedaliero San Donato

GSI Italia Gruppi di solidarietà internazionale GTV Gruppo Trentino Volontariato Onlus

Impresa e Cultura

Impresa Sociale Protos Abilità Srl In.Tel.Tec. Spa Infine Onlus

Istituto Romano Bruni Cooperativa Sociale Onlus

Lastminute Foundation

Istituto Serafico per Sordomuti e Ciechi

Laudick/Brown & Associates

Istituzione Asili Infantili di Bologna ITACA SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE Italia non profit Itzamà

Iusta Res Cooperativa Sociale Job4good

Joy Fundraising Coaching and Training KIRA S.r.l.

Koinè Insieme Verso il Futuro KOINèTICA

Koinètica S.r.l. Milano Kuamini srls

INTERSOS Organizzazione Umanitaria Onlus

L.U.M.I.

L.U.M.I. S.r.l.

Inthera Gruppo Mondadori

L’Accoglienza Cooperativa Sociale Forlì

GUS Gruppo Umana Solidarietà Guido Puletti

IOR Istituto Oncologico Romagnolo

GVC Gruppo Volontariato Civile Italia Onlus

IOV Istituto Oncologico Veneto

L’Altra Napoli Onlus

Helvetas Swiss Intercooperation

iRaiser Italia

L’impronta Associazione Onlus

HHT ASSOCIAZIONE TELEANGIECTASIA EMORRAGICA EREDITARIA ONLUS HOPE ONLUS

Hug Tap to Donate

Humana People to People Italia Onlus I bambini di Teresa Onlus I Fuori Onda I4U S.r.l.

Iam Group Global

IRST Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei TumoriI IRCCS ISCOM Istituto per lo studio e la formazione professionale per il commercio e il turismo della provincia di Bologna ISCOS CISL Lombardia Onlus

IBO Italia

Isla Ng Bata L’Isola dei Bambini Onlus

IHP Italian Horse Protection Onlus

Ist. Comprensivo “Europa” (MIUR)

IL CALABRONE SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE ONLUS

Ist. Naz. Malattie Infettive IRCCS L. SPALLANZANI

Il Corriere Della Sera Milano

Istituto David Chiossone Onlus

Il Fontanile

Istituto Italiano della Donazione

IL FONTANILE COOPERATIVA DI

Istituto Piemontese per la Ricerca DBA

L’Albero della Vita onlus L’Altra Riva Onlus

L’ORSA MAGGIORE

La Baracca soc.coop La Betulla onlus

LA CASA DELLE CASE O.N.L.U.S. La Coccinella

La Fondazione dei Calabresi nel Mondo

La Meridiana Due società cooperatva sociale La Posta Svizzera

La Proletaria Soc. Cooperativa La Sorgente Società Cooperativa Sociale Onlus La Strada associazione e coop La Vela società cooperativa sociale onlus LABORATORIO MONDO Lai-momo Società Cooperativa LARIOSOCCORSO

LAV - Lega AntiVivisezione Lavorare Insieme Cooperativa Sociale Le Mille e Una Notte Cooperativa sociale Lean Evolution Srl

Lega del Filo d’Oro Onlus Lega It. per la Lotta contro i Tumori Sez. di Milano Lega Italiana Fibrosi Cistica Toscana Onlus Lega Italiana Lotta contro i Tumori Genova

KIRA SRL

Innovairre

IRCCS Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Pediatrico Burlo Garofolo

Latte Creative Srl

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI SEZ. PROV. FORLI’ CESENA Lega Italiana per la lotta contro i tumori sez. prov. Ragusa Onlus Lega Italiana Per La Lotta Contro I Tumori-Sezione Provinciale Di Ragusa Onlus Lega Nazionale per la Difesa del Cane Legambiente Onlus

Lentati & Partners srl Let’s Donation Srl

Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie Libero professionista LILA Lega Italiana per la Lotta Contro L’Aids Sede Nazionale LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione di Bologna LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione di Biella LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione di Milano LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione di Trento LIPU Lega Italiana Protezione Uccelli Onlus Sede Nazionale Logica Consulting S.r.l. Lorien Consulting LOVE Onlus

LE ONP CHE CI SONO STATE - 91


TUTTE LE ONP CHE CI SONO STATE IN QUESTI 10 ANNI,

Luce per la Vita Onlus Lunethica

NELL’EMERGENZA E SOLIDARIETA’

LVIA Associazione Internazionale Volontari Laici

Movimento Shalom Onlus Multiker - Le molte Creatività

MACRAME’ COOPERATIVA SOCIALE R.L.

Multiple Sclerosis Society

Maggioli Editore

Museo del Paesaggio

Make A Wish Italia Onlus Mandacarù Onlus Scs

Mani Tese Onlus Segreteria Nazionale Milano

Mara Garbellini Fundraising Marianna Martinoni

MartaMirti Creativity

Master in Fundraising Matitegiovanotte

Maywald Consulting MBS sas

MBS sas bologna MBS Srl MBS srl

MDA SAGL

MECLL - Missione Evangelica Contro La Lebbra Media Power

Medical Detection Dogs Italia Onlus

Medici con l’Africa Cuamm Medici per la Pace

Medici Senza Frontiere ITALIA Onlus

Museo Bagatti Valsecchi N3WCOM SRL

Namaste onore a te Onlus Noema Srl

Non Profit Factory Nonprofit Blog Nove Onlus

Numero Blu Servizi Spa Nuoto Center Forlì NUTRIAID NWG SpA

RAFFAELLA COLETTI ARTIST MANAGEMENT

PhotoAid Non Profit

Raggio di Sole Onlus

Piccolo Chiostro San Mauro Onlus

Rai Radio 3

Pierri Philanthropy Advisory S.r.l.

Pietro Casagrande Onlus Più Vita Onlus

Platinum Comunicazione Policlinico S.Orsola Malpighi

Oncologia per l’Africa onlus ONlusONair

MeltingPro

Opera Padre Marella

METAMORFOSI SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE

Oratorio Salesiano S. Cuore di Maria Caserta

Mimulus New Web Agency

Ordine Architetti Ravenna

Misericordia di Firenze

Orienta Direct Srl

MLFM Movimento Lotta contro la Fame nel Mondo

OSF Opera San Francesco per i poveri Onlus

MOIGE Movimento Italiano Genitori Onlus

Osservatorio sulla ndrangheta

Mondo Nuovo

Oxfam Italia

MONDO SOLIDALE BOTTEGA DI RECANATI

P.A. Humanitas Firenze SMS

MONTETAURO COOPERATIVA SOCIALE A RESPONSABILITA’ LIMITATA

Panta Rhei srl

Parrocchia Cappuccinini PARROCCHIA SS. CROCIFISSO

partito democratico sede nazionale PASSIONE FUNDRAISING

92 - LE ONP CHE CI SONO STATE

Rete Del Dono

Poste Italiane SpA

RING14 Aiuto e ricerca per i bambini affetti da malattie genetiche rare onlus

Postel Spa Roma

Pragma Sas

oltremedia sas di s.cella & c.

Residenza Universitaria delle PeschiereFondazione Rui

Revolutionise Clayton Burnett Ltd

OFM Ordine dei Frati Minori Curia Generale

Oltre Venture di Oltre Gestioni Srl Sapa

REGIONE LOMBARDIA

PONTIFICIA UNIVERSITA’ DELLA SANTA CROCE

PPFMC MSA Editrice

Oltre Gestioni srl

REGIONE LAZIO

Rete Del Dono

Oboli Onlus

OFM Ordine Frati Minori La Spezia

Rare Partners Srl Impresa Sociale

Politecnico di Milano

PPFMC Messaggero di Sant’Antonio Editrice

Opera Beato Luigi Novarese

MOSES ONLUS MDC OPERA PER IL SOSTEGNO

Comunicazione

PDM Pozzoni Direct Marketing Srl

OASI

Mela Communication srl

Monteverde Cooperativa Sociale di Solidarietà Onlus

Passione Non Profit

Prevenzione e Salute Associazione Pro&Do Srl

Progetto Axe Italia Onlus Progetto famiglia Onlus

Project for People Onlus

Promozione ed Eventi - Associazione Fa.Ne.P. ONLUS PROMOZIONE SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE Promuovi il NonProfit di Pin Eliana &C. SNC

Pronto Etica – dip. Pronto Tours Italia s.r.l. Proposta 80

PROVINCIA RELIGIOSA SAN BENEDETTO DON ORIONE

Provincia Umbra FF MM CC Filiale Frate Indovino Provincia Veneta di S. Antonio dell’Ordine dei Frati Minori Publicis Italia

PYC - Palermo Youth Center Quality Lab ContaQ Quantide S.r.l. Quantide srl

R&Rconsulting S.n.c Fundraising, Eventi e

Ringpay

Robert F Kennedy Foundation of Europe RomAltruista ONLUS Rondine Cittadella della Pace Onlus Rossotto&Partners

Rotary International - The Rotary Foundation Rotomail Italia Spa

S.O.S. Malnate Onlus Sabaoth

Sacro Convento di San Francesco Safe Child Thailand

Salesiani per il Sociale Federazione SCS CNOS Salvaiciclisti Bologna SAN FRANCESCO SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE A R.L. SANTUARIO SANTA MARIA AI MONTI Save the Children Italia Onlus Save the dogs and other animals SCAIP Servizio Collaborazione Assistenza Internazionale Piamartino Onlus SCS consulting

Scuola Dell’Infanzia La Nave Scuola di Cirko Vertigo ASD


TUTTE LE ONP CHE CI SONO STATE IN QUESTI 10 ANNI, GRAZIE!

Scuola di Pallavolo Anderlini

di Cooperative Sociali

Terzofilo

Proloco d’Italia Piemonte

Scuola di Roma Fundraising.it

Soleterre

Ticò Agency

Solidalweb

Timeos

Uscita di Sicurezza Società Cooperativa Sociale Onlus

Solidarietà educativa

Touring Club Italiano

Sonda Società Cooperativa Sociale Onlus

TreCuori

Sorriso Telefono Giovani

UGO BASILE S.r.l.

Scuola di Roma Fundraising.it Scuola Superiore Sant’Anna

Search On Media Group Sensacional Onlus SENSORY LOGIC Ser.Co.P.

Settore No Profit

Sharing Life Onlus shenpen dekyling Si può fare Onlus SiCard Live

Sightsavers Italia Onlus

SOS il Telefono Azzurro Onlus Milano SOS Ticino

SOS Villaggi dei Bambini Onlus Spes contra spem

Sport Senza Frontiere Sportello ELP

Starting Work Impresa sociale S.r.l.

Signascript Italia

Stop Hunger Now Italia Onlus

Silenziosi Operai della Croce Casa Nostra Signora di Fatima Meldola

Strati Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Struttura informatica S.r.l.

SILLABARTE

Studio Borghisani

SINDACATO GIORNALISTI DEL VENETO

Studio Concari

Sinextesi

Studio Giuliani

Sinextesi Srl

Sinfonia SCS

SIPO S.A.S. di Valente C. & C.

SKARAMAKAI - SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE SLO Sviluppo Lavoro Organizzazione srl SLO Sviluppo Lavoro Organizzazione srl Slow Food

Slow Food Internazionale

SLOW FOOD PROMOZIONE Soc. Coop. Sociale La Coccinella

Soccorso Clown Onlus

Social Project Cooperativa Sociale Onlus SOCIALAB TTT srl

Società Cooperativa Sociale L’Arcobaleno

Società Servizi Socio Culturale Cooperativa Sociale Onlus

Sol.co Sondrio - Solidarietà e Cooperazione SOLCO Sondrio Solidarietà e Cooperazione Consorzio

STUDIO CS33

Studio Legale AP&P Milano

Vida a Pititinga Onlus

UCODEP

Un Mondo di Bene Onlus

UNA CASA PER L’UOMO SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE Unaids

UNHCR ITALIA Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati UNICEF Comitato Italiano per l’Unicef Onlus Sede Nazionale Unichrome Srl

Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Sez. Prov. Firenze

Università Cà Foscari Facoltà di Economia

Studio Professionale

Università Carlo Cattaneo LIUC Facoltà di Economia

Suore di Nostra Signora delle Missioni

SUPPORTOLEGALE.ORG Susan G. Komen Italia Onlus Sede Nazionale

SVS Pubblica Assistenza Systema NaturaeFondazione per la Biodiversità

TANTINTENTI SCS ONLUS Teatro della Pergola

Telefono Amico Onlus

Telethon - coordinam. Provinciale

VIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo VISIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo della Impresa Sociale VITA COMUNICAZIONE Società Cooperativa Sociale VITA Consulting

Viviamoinpositivo a.p.s.

Università Carlo Cattaneo LIUC

Sunugal

VIS PANGEA SALERNO

Vita Società Editoriale SpA

Studio Musicale Eymann De Marco

SUNSET STUDIO Soc. Coop.

VIP formazione

United Global Communications

Studio Lentati Srl

Sulla Strada Onlus

VILLAGGIO SOS DI MANTOVA SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE ­ ONLUS

Unione Terre d’argine

Università Campus Bio medico di Roma

Studio Romboli Associati

Vi.Vi Communication & Consulting

Università Commerciale Luigi Bocconi

VOCE VOLONTARI AL CENTRO ONLUS Voci e Volti Onlus Volontarius

Walce Onlus

Wamba e Athena Onlus WeWorld Onlus

WFP World Food Programme Italia

Women for Freedom Onlus

Università degli Studi di Bologna

WORLD FAMILY OF RADIO MARIA ONG

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA

World Friends Italia

Università degli Studi di Milano

World Vision Italia Onlus

Università degli Studi di Napoli Federico II Università di Ferrara Università di Trento

Università LUISS Guido Carli

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITA’ DI EDIMBURGO

Terre des Hommes Italia Onlus

UNPLI UNIONE NAZIONALE PRO LOCO D ITALIA Sede Centrale

Terres des Hommes

UNPLI Unione Nazionale

World Monuments Fund Worth Wearing

WWF FONDO MONDIALE PER LA NATURA Sede Nazionale YEEP ITALIA YOUTH EMPOWERMENT PARTNERSHIP PROGRAMME YOW Associazione Culturale

ZORA SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE

LE ONP CHE CI SONO STATE - 93


TARIFFE Il programma è ricchissimo, la location è super, i partecipanti sono già tantissimi... Le camere però stanno finendo! APPROFITTANE SUBITO!

SCELGO QUESTO

SCELGO QUESTO

94


SIAMO GIÀ 782!* NON RISCHIARE DI RIMANERE SENZA STANZA! *DATI AGGIORNATI APRILE 2018

SE HAI DUBBI O DOMANDE NOI CI SIAMO! CHIAMACI Tel. 0543 375516 SCRIVICI festival@fundraising.it

I V I ISCR

! I T 95


96


Dalla seconda edizione non ne ho persa una! Per me è un momento fondamentale di aggiornamento e confronto con i tantissimi colleghi che vengono da tutta Italia e da quei contesti in cui il fundraising è più avanzato come gli Stati Uniti e la Gran Bretagna. Dal 2009 è sempre stato un investimento che ha portato ottimi frutti. Ecco perchè anche per l’edizione 2018 del Festival del Fundraising mi sono già iscritta! Voi cosa aspettate?

Marianna, Terzofilo 97


FUNDRAISING IL MANUALE PIÙ COMPLETO PER FARE RACCOLTA FONDI VALERIO MELANDRI

ORA ANCHE IN INGLESE SPAGNOLO E PORTOGHESE

Se hai un libro come questo è come avere un consulente in ufficio tutti i giorni che ti aiuta a fare fundraising!

SCOPRILI SU AMAZON O SUL SITO DEL RIVENDITORE


Fundraising non significa solo cercare soldi e nemmeno costruire solo relazioni. Significa chiedere incontrando la libertà dell’altro. MI ISCRIVO!


SPECIALE

formazione Valerio Melandri founder Festival del Fundraising

100 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING

Cosa (anzi chi) non può assolutamente mancare? di Valerio Melandri, founder Festival del Fundraising

N

on conosco la tua nonprofit. E non sono capace di fare un piano di fundraising che vada bene per tutte le nonprofit che mi scrivono. Eppure lavoro nel fundraising da almeno 25 anni.

Sarebbe come chiedere: “Mi saprebbe dire come si trova un lavoro straordinario, adatto a me, ben pagato e che mi diverta?”. Piuttosto direi: “Beh vediamo chi sei, che caratteristiche hai, che cosa sai fare, chi conosci, cosa hai studiato…”. E così rispondo a tutti quelli che mi chiedono: “cosa devo fare per fare fundraising?”. Mi limito a rispondere: “Beh, facciamo un po’ di lavoro insieme e capiamo cosa si potrebbe fare nel tuo caso”. Ma loro mi dicono: “Prima facciamo un piano fundraising, e poi andiamo avanti”. In pratica mi dicono: “Senza fare un piano, non è possibile andare avanti”, mentre io dico l’opposto: “Senza andare avanti nel lavoro, non è possibile fare un piano”. Per cui molte volte andiamo in stallo e ci salutiamo. Che peccato! Mi dispiace, perché ho come l’impressione che una parte delle persone che incontro si facciano un’idea sbagliata della realtà. In realtà io potrei essere in grado (forse) nel giro di qualche mese

SPECIALE FORMAZIONE - 101


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

di lavoro insieme, dopo aver studiato l’organizzazione nonprofit, di mettere in piedi un piano di raccolta fondi, ma in quel momento no. Sarebbe come suggerire a qualcuno che non conosco qual è il lavoro più adatto a lui. O come dire a una matricola universitaria, il primo giorno di lezione, che tesi di laurea farà… dipende! Tra l’altro la cosa si complica, perché molte nonprofit che incontro sono in una situazione di start-up (di fundraising). Sono quasi delle “matricole” del fundraising. Dove il fundraising, fatto in modo sistematico e strutturato, semplicemente non esiste. Esistono tutta una serie di sforzi che caratterizzano la ricerca delle donazioni, ma così il sistema non funziona. È tutto occasionale e non efficientato. Ecco perché sono dell’idea che così non sia possibile, preservando una serietà professionale, presentare un piano di fundraising concreto. Si può presentare della “teoria”, ovvero un mare di carta inutile. Non è il mio stile, non lo ritengo morale, neppure ragionevole e sicuramente non realista. Questo mi fa giungere spesso a un punto morto: senza il piano non si va avanti (dicono loro), senza andare avanti non si riesce a fare il piano (dico io). Unita a questa difficoltà, vi è l’atteggiamento di forte urgenza che caratterizza queste nonprofit. “Occorre il piano adesso”…“Dobbiamo partire con la raccolta fondi immediatamente”… “Dobbiamo metterci in moto subito”… E a seguire una certa incoerenza fra la fretta e la pressione a fare presto e una particolare lentezza a fare investimenti in persone che questi piani li devono poi realizzare. Non mi do per vinto. Nel tentativo di aiutare il più possibile le realtà che incontro e che nella maggior parte dei casi ammiro e stimo, ho buttato giù un’ipotesi di piano di fundraising ideale.

102 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

Queste indicazioni per me rappresentano il limite massimo possibile di definitività e operatività di fundraising in una realtà che NON conosco. Un’ultima nota: per realizzare questo documento ho impiegato circa 6 ore di lavoro. Mi permetterei quindi di chiedervi di non leggerlo in 5 minuti, ok?

Prima di iniziare con il fundraising tutti vogliono un piano pronto e confezionato. Ma non ho la bacchetta magica, nessuno ce l’ha. Prima bisogna studiare la realtà e pensare qual è la strada giusta per ogni nonprofit. Prima di fare il piano bisogna iniziare a lavorare.

SPECIALE FORMAZIONE - 103


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

DA DOVE SI POTREBBE INIZIARE PER FARE FUNDRAISING IN UNA ORGANIZZAZIONE NONPROFIT? I TRE MERCATI DEL FUNDRAISING INDIVIDUI • grandi donazioni (sopra i 500 euro) • piccole donazioni (sotto i 500 euro) • eventi

FONDAZIONI AZIENDE Vediamo cosa si potrebbe fare in ognuno di questi tre settori e come impostare un ufficio di raccolta fondi ideale.

MERCATO INDIVIDUI GRANDI DONAZIONI (SOPRA I 500 EURO) Per individui si intendono tutte le persone fisiche che attraverso una donazione effettuata direttamente o attraverso una realtà a loro collegate (di solito aziende) decidono di sostenere la vostra nonprofit

104 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

Oggi nella vostra organizzazione nonprofit chi si occupa di questi donatori? Due volte su tre il fondatore o i fondatori nel caso ce ne sia più di uno. Nella maggior parte dei casi, il loro lavoro è svolto in modo sparso e abbastanza casuale (sottolineo che il termine casuale è in questo caso opposto di sistematico, e non ha nulla a che fare con i risultati che invece magari sono anche molto buoni).

Mi metto al vostro posto e… cosa farei io? KEY POINT 1

Occorre assumere e/o definire un responsabile ultimo del rapporto con TUTTI i donatori. Poi non è detto che i rapporti personali siano tutti in capo a lui/lei, ma occorre definire chi tiene le fila del rapporto e che in un apposito database registri ogni singola azione fatta (e quelle da fare) nei confronti di questa persona.

KEY POINT 2

Occorre definire una procedura esatta su come trattare queste persone e impostare un ciclo di sollecitazione fatto di: A) INDIVIDUAZIONE DEL DONATORE (ricerca potenziali) B) QUALIFICAZIONE DEL DONATORE (che persona è, che cosa vuole, che cosa potrebbe volere, cosa possiamo fare noi per lui) C) COLTIVAZIONE e SENSIBILIZZAZIONE (chi ha la relazione, come si sta in relazione con lui e con lei, come si coltiva e si sensibilizza ai bisogni della vostra organizzazione nonprofit) D) SOLLECITAZIONE (la vera e propria richiesta) E) RINGRAZIAMENTO (che è poi il trampolino di lancio di una nuova donazione) SPECIALE FORMAZIONE - 105


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

KEY POINT 3 Occorre che la persona che si occupa di questo settore sia formata e capace di essere da una parte “amico” del donatore, ma allo stesso tempo capace di riportare nella vostra organizzazione nonprofit ogni mossa fatta, in modo che il rapporto sia personale ma allo stesso tempo centralizzato. Il futuro di una buona raccolta fondi dipende da quanto si riesce a far sì che i rapporti siano sollecitati, accompagnati e coltivati da persone, ma con uno sguardo e un’attenzione sempre verso la causa e mai sulla persona.

KEY POINT 4

Il database dei grandi donatori deve essere separato dall’altro database (una sezione diversa, o un software diverso). E l’accesso deve essere riservato alle sole persone di fiducia.

KEY POINT 5

La persona che si occupa dei grandi donatori va misurata. Ma non la si deve misurare solo sul RACCOLTO, ma su questi sei indicatori: 1. NUMERO DI VISITE PERSONALI 2. PERCENTUALE DI VISITE UNICHE 3. PROPOSTE PRESENTATE 4. NUMERO DI DONAZIONI CONCLUSE 5. AMMONTARE RACCOLTO 6. ASSIST (ovvero l’ultimo passaggio prima del gol)

106 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

IL MIO CONSIGLIO In un piano di fundraising ideale deve esserci una persona che si occupi esclusivamente di queste persone. E che sia formata a trattare i grandi donatori in modo continuativo, sistematico ed efficiente. Se si decide di assumere persone che non sono competenti nel fundraising, ma che sono solo persone fedeli alla Causa, occorre formarle. E formarle bene. Nella maggior parte delle mie consulenze questo è uno dei lavori più importante da fare. Come fare per ottenere massimi risultati? Si può iniziare con una prima formazione da parte del consulente e poi se si vuole investire su una persona interna ritengo che sarebbe un errore non farle fare il Master in Fundraising, che è ad oggi la formazione completa e che funziona in termini di fundraising in Italia. MERCATO INDIVIDUI PICCOLE DONAZIONI (SOTTO I 500 EURO) Per individui si intendono tutte le persone fisiche che attraverso una donazione effettuata direttamente o attraverso una realtà a loro collegate (di solito aziende) decidono di sostenere la vostra nonprofit SPECIALE FORMAZIONE - 107


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

Nella vostra organizzazione nonprofit c’è qualcuno responsabile della creazione di un ciclo di sollecitazione di piccoli e medi donatori? Questo è il grande passo da fare per crescere nel fundraising. Come fare?

KEY POINT 1

Occorre implementare urgentemente un database ad uso dei piccolidonatori.

KEY POINT 2 Serve definire un ciclo di raccolta fondi sui piccoli donatori. Nella vostra organizzazione nonprofit deve essere composto almeno di un ciclo di queste dimensioni: • Un ciclo di 4 lettere cartacee all’anno. Natale, Marzo, Pasqua, Giugno o Settembre. Vanno ricercati e definiti indirizzari, almeno 4000-5000, fra i più promettenti. • Un ciclo di 40-50 email all’anno (circa una a settimana) Da mandare a tutti i contatti che in qualche modo sono parte del sistema. Si tratta di far generare il più possibile il cancella mento. Cooosa? Sì avete letto bene, ho detto il “cancellamento” di tutte le persone che sono poco interessate alla vostra organizzazione nonprofit. Lo scopo è quello di ridurre il più possibile il database delle email, al fine di poter lavorare solo con i veri interessati in modo personale. • NON attivare migliaia di social nello stesso momento. In questa fase iniziale non si può e non si deve andare su tutti i social. È una pura follia e una perdita di tempo. Meglio concentrarci su un Social e farlo bene, piuttosto che usarli tutti e male.

108 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

KEY POINT 3

Occorre creare immediatamente tre tipi di prodotti (casi) al fine di fare raccolta fondi: • Una cartolina raccogli nomi, sia on line che off line. Può essere una cartolina o comunque un raccoglitore di nomi, che la persona si deve occupare di distribuire a TUTTI gli eventi, in tutte le situazioni, in tutti i casi in cui si ha contatto con persone che sono vicine e che passano dalla vostra organizzazione nonprofit. Obiettivo della persona è di raccogliere 4000-5000 nomi all’anno. Occorre raccogliere nome cognome, indirizzo postale e telefono. • Occorre creare e individuare 10-12 progetti all’anno (casi) di raccolta fondi one-off, cioè una tantum. Un caso è un motivo per cui una persona che non ha mai donato, decide di donare. Si tratta di donazioni iniziali da 15-25 euro che fanno mettere un piede dentro la vostra organizzazione nonprofit a molti donatori. • Occorre individuare e creare un progetto/prodotto da donatore regolare. Si tratta di inventare una sorta di “adozione a distanza” (per intenderci è il caso dell’adozione di un bambino o di un prete o di un musicista o di un insegnante…). Va fatto e promosso. L’obiettivo deve essere quello di avere almeno 300 donatori regolari entro 12 mesi da 300 euro l’uno.

SPECIALE FORMAZIONE - 109


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

KEY POINT 4

La persona che si occupa delle piccole donazioni va misurata. Misurata non solo sul RACCOLTO, ma su questi sei indicatori: 1. NUMERO DI CARTOLINE RACCOLTE (nomi nuovi completi raccolti) 2. REDEMPTION DELLE SOLLECITAZIONI EFFETTUATE AI NUOVI (rapporto partecipanti/donazioni) 3. AUMENTO DELLE DONAZIONI DEI DONATORI GIÀ ESISTENTI 4. UPGRADE DI VECCHI DONATORI A DONATORI REGOLARI 5. NUMERO DI DONATORI RINNOVATI E MANTENUTI 6. AMMONTARE RACCOLTO

IL MIO CONSIGLIO La mia proposta è che si definisca o su assuma immediatamente una persona che si occupi di “piccoli e medi donatori” che implementi e sostenga tutto il ciclo della comunicazione e raccolta di questo tipo di donatori e che inoltre gestisca il database centralizzato. La persona deve essere competente in fundraising, ma non è necessario che sia già super esperta. Può essere un “semilavorato”, ovvero anche una persona che avendo fatto il Master in Fundraising, abbia anche solo 1-2 anni di esperienza e che voglia crescere. Guidata, se ha volontà di fare e di capire, è in grado di fare molto.

110 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

Nota importante Il responsabile piccoli e medi donatori PASSA al responsabile grandi donatori i nomi più promettenti, quelli che dal punto di vista degli algoritmi di ripetizione della donazioni, o degli upgrade ritiene possano avere un futuro nei grandi donatori.

MERCATO INDIVIDUI EVENTI Ci sono già eventi importanti? Vanno mantenuti e ampliati. Non ce ne sono? Vanno creati! Se siete all’inizio con il fundraising nella vostra organizzazione nonprofit è bene prevedere una persona che si occupi solo ed esclusivamente della creazione e del mantenimento degli eventi. Questa persona deve essere in stretto collegamento con il “responsabile grandi donatori” perchè molte delle persone che partecipano agli eventi sono grandi donatori. Inoltre deve essere in stretto collegamento con il responsabile piccoli donatori perché deve individuare potenziali partecipanti anche da quel bacino. Nelle organizzazioni nonprofit spesso gli eventi sono il veicolo di cui si fa l’uso più distorto. Se usati bene, invece, servono a “far partire” e a “consolidare” la raccolta fondi.

L’evento è un veicolo che si concretizza in un tempo e luogo specifici e consente di raccogliere fondi, ma i fondi possono (e devono) essere raccolti prima e dopo l’evento, anche se è l’evento stesso il perno attorno cui tutto ruota. SPECIALE FORMAZIONE - 111


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

Ecco perché il responsabile dell’evento non può essere un esterno all’ufficio. Magari può farsi aiutare in alcuni compiti specifici da persone esterne, ma l’operatività e la regia deve essere interna. Gli eventi offrono alle persone l’occasione di passare del tempo in modo piacevole, motivano lo staff (lo staff partecipa agli eventi nella vostra organizzazione nonprofit?), coinvolgono i volontari, attraggono efidelizzano i donatori, prevedono il coinvolgimento di personaggi famosi (e alle persone piace vedere ed essere viste con persone famose), fanno notizia (nella vostra organizzazione nonprofit c’è un ufficio stampa?), attraggono i media, incrementano la notorietà (che serve per i grandi donatori), rappresentano una occasione speciale di comunicazione e/o raccolta fondi (che non viene sfruttata), sono innovativi, creativi, ‘multidimensionali’ (agiscono assieme più fattori, media, tecniche, strumenti…).

“Bisogna smettere di pensare che un evento ha il solo scopo di raccogliere fondi” Vi lascio 11 motivi che non vengono sufficientemente sfruttati nella vostra organizzazione nonprofit in merito agli eventi. Oltre al fundraising, ecco a cosa servono: 1.

Farsi pubblicità

2.

Ottenere maggiore visibilità all’interno della comunità di riferimento

3.

Ringraziare i donatori e coinvolgere i volontari

4.

Allungare la lista dei donatori

112 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

5.

Reclutare volontari e futuri consiglieri di amministrazione

6.

Lanciare un nuovo programma della vostra organizzazione nonprofit o una nuova campagna di raccolta fondi

7.

Motivare i consiglieri di amministrazione e i grandi donatori

8.

Condividere informazioni

9.

Celebrare un’occasione particolare

10. Mettere in contatto donatori e i riceventi dei fondi 11. Mettere a frutto le abilità e gli interessi dei volontari Quanti di questi scopi vengono pensati in relazione agli eventi nella vostra organizzazione nonprofit? Quasi nessuno, vero?

PRENDI SPUNTO Il responsabile degli eventi deve occuparsi di creare e confermare tutti gli eventi speciali che esistono già nella vostra organizzazione nonprofit e magari ipotizzarne nuovi in collaborazione con il responsabile grandi donatori. Alcuni esempi di eventi: cene o pranzi di beneficenza, aperitivi, proiezione di filmati, sfilate, spettacoli teatrali, feste di gala, vari tipi di vendite a Natale (ad esempio di prodotti alimentari, libri…), aste, eventi sportivi, esibizioni canore, eventi di piazza, tombola, mostra (fotografica, di quadri…), convegni, seminari. La responsabilità in capo a questa persona è ANCHE del cosiddetto “mercatino di Natale”, della vendita di prodotti realizzati dalla vostra organizzazione nonprofit (panettone, profumi, pacchi di Natale), ma anche organizzare convegni e conferenze (raccolta nomi), mini-eventi curati per 7-8 grandi donatori (sensibilizzazione) a servizio del responsabile grandi donatori e del fundraising.

SPECIALE FORMAZIONE - 113


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

Il responsabile eventi deve essere una figura ambivalente fra la ricerca di nomi nuovi (collegandosi con il responsabile piccoli donatori) e la coltivazione di nomi già donatori (collegandosi con il responsabile grandi donatori).

IL MIO CONSIGLIO La mia proposta è che si definisca/assuma immediatamente una persona che si occupi di eventi. La persona deve essere competente, ma non necessariamente specializzata nel fundraising. È forse l’unica persona dell’ufficio fundraising che NON deve necessariamente avere competenze specifiche di fundraising.

MERCATO FONDAZIONI Un altro mercato di raccolta fondi ampiamente sviluppato (e che sempre più si sta sviluppando) è quello delle Fondazioni di origine bancaria e di erogazione. Questo ufficio è parte integrante dell’ufficio fundraising, è parte del sistema di raccolta fondi e non di un ipotetico “ufficio progetti”. Tra l’altro all’interno delle Fondazioni operano consiglieri di amministrazioni che sono anche grandi donatori o che magari sono proprietari o dirigenti di importanti aziende profit che possono rivelarsi donatori. Quindi è un errore tenere separati l’ufficio Fondazioni e quello Fundraising, sia sotto il profilo della responsabilità che sotto il profilo dei contenuti. Occorre una piena e completa integrazione condivisione delle informazioni, dei nomi, delle persone con cui si interagisce.

114 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

L’ufficio Fondazioni è parte integrante dell’ufficio Fundraising, non vanno separati.

La persona che dirige l’ufficio Fondazioni va misurata. Ma non la si deve misurare solo sul RACCOLTO, ma su questi sei indicatori: 1. NUMERO DI VISITE PERSONALI ALLE FONDAZIONI (ma davvero pensate di poter ancora chiedere soldi alle Fondazioni senza prima aver interagito con loro?) 2. PERCENTUALE DI VISITE UNICHE ALLE FONDAZIONI 3. PROPOSTE PRESENTATE ALLE FONDAZIONI 4. NUMERO DI DONAZIONI CONCLUSE 5. AMMONTARE RACCOLTO 6. ASSIST, OVVERO L’ULTIMO PASSAGGIO PRIMA DEL GOL

IL MIO CONSIGLIO La mia proposta è che si definisca/assuma un responsabile fundraising dalle fondazioni. Che faccia parte di un sistema fundraising composto dagli altri membri dell’ufficio fundraising, coordinati e diretti dal responsabile fundraising.

SPECIALE FORMAZIONE - 115


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

MERCATO AZIENDE Anche sul mercato delle imprese, ovvero della raccolta fondi cosiddetta corporate, occorre che la vostra organizzazione nonprofit non sia immobile. Ma non sperate di raccogliere dalle aziende, quando raccogliete dagli individui. E se il vostro caso è che di 100 euro raccolti, 90 li raccogliete dalle imprese e solo 10 dagli individui, vuol dire che avete una potenzialità di raccolta fondi enorme che non state sfruttando.

Non sperate di raccogliere dalle imprese quanto raccogliete dagli individui.

In base alla mia esperienza (e ne ho viste di organizzazioni, di tutti i tipi e di tutte le dimensioni), il rapporto fra le donazioni dalle imprese e le donazioni da individui in una organizzazione nonprofit mediamente sviluppata è da 1 a 5 fino a 1 a 10. Ovvero se raccogliete 100 euro dalle imprese dovreste raccogliere almeno 500 euro dagli individui, fino a 1000 euro. Se il rapporto è inverso (5 donazioni da imprese e 1 da privati) allora avete un problema. La misura del successo nella raccolta fondi dalle imprese (sponsorizzazioni, cause related marketing, ecc.) dunque vi deve dare la misura dell’insuccesso nella raccolta fondi da privati.

116 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

IL MIO CONSIGLIO La mia proposta è che si definisca/assuma immediatamente una persona che si occupi di corporate fundraising e che sotto la direzione del responsabile grandi donatori realizzi politiche di raccolta fondi, operazioni di cause related marketing, naming opportunities, sponsorizzazioni sociali e altre operazioni di partnership con aziende private profit. La persona deve essere competente nel fundraising. È ovviamente molto meglio se ha fatto il Master in Fundraising. Se non lo ha fatto… fateglielo fare il prossimo anno!

SPECIALE FORMAZIONE - 117


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

L’ORGANIGRAMMA DI UN UFFICIO FUNDRAISING Andiamo ancora più nel concreto. Vediamo insieme quindi quale potrebbe essere un organigramma ideale di una medio-piccola organizzazione nonprofit. Un piano di fundraising, che preveda un investimento in risorse e persone, deve prevedere quindi l’assunzione o la definizione di almeno tre/quattro persone secondo questo ipotetico organigramma.

Lo ripeto: potete assumere 1 persona per ogni ruolo oppure avere una persona che fa più ruoli allo stesso tempo. Ma è ora di smetterla di far fare a tutti, tutto! Se il presidente fa anche il responsabile grandi donatori, mi va bene. Ma poi che non si lamenti se la realtà non cresce e se in fondo tutto rimane legato ai suoi rapporti personali, alle sue conoscenze. Come vedete nell’organigramma mi sono messo anche io (come consulente), nel senso che do una mano a far parte allo sviluppo, alla crescita e all’efficientamento del fundraising. È il mio lavoro!

118 - SPECIALE FORMAZIONE


LA GUIDA PER ORGANIZZARE IL TUO UFFICIO FUNDRAISING - VALERIO MELANDRI

Organigramma di un ufficio fundraising

SPECIALE FORMAZIONE - 119


CONCLUSIONI INVESTIMENTO ECONOMICO E POSSIBILI RITORNI Sarebbe semplice promettere un ritorno economico in cambio di un investimento in risorse e personale (ad esempio da 30.000 euro a 300.000 euro circa in materiali e personale per la realizzazione di un piano di fundraising). D’altronde non è nemmeno immaginabile che non si ottengano risultati adeguati in seguito a un investimento di questo tipo. Non è onesto sparare cifre! Posso solo dire però ho sempre visto almeno quadruplicato (in alcuni casi anche decuplicato) in termini di fundraising (una volta a regime), l’investimento fatto (1 euro speso porta 3-4 euro in donazioni, alcune volte anche 1 euro speso 10 euro raccolti). L’esito dipende da una serie di fattori: 1. CONVINZIONE DELLA GOVERNANCE DELLA NECESSITÀ DI FARE FUNDRAISING NON SOLO A PAROLE, MA METTENDO SUL PIATTO DECISI INVESTIMENTI ECONOMICI (E NON SOLO UTILIZZO DI PERSONALE SOTTOPAGATO E/O INESPERTO) NELLA RACCOLTA FONDI. 2. DECISIONE E CURA NELLA SELEZIONE, RICERCA E ASSUNZIONE DEL PERSONALE. 3. DECISIONE DI INVESTIMENTO IN RISORSE MATERIALI E MATERIALI PER FARE FUNDRAISING, FATTI DA PERSONE CHE SANNO FARE FUNDRAISING, E NON SOLTANTO DA AGENZIE PRO-BONO (DATABASE, MAILING CARTACEI, SITO INTERNET).

120 - SPECIALE FORMAZIONE


4. CAPACITÀ DI COINVOLGERE L’INTERA STRUTTURA (TUTTI I DIPENDENTI, I COLLABORATORI, I FAMILIARI, GLI UTENTI E TUTTI GLI STAKEHOLDER) NELLA RACCOLTA FONDI. 5. CURA DELLA FASE DI IMPOSTAZIONE E START-UP DEL FUNDRAISING 6. PROVVIDENZA (O FORTUNA, SE NON VE LA SENTITE DI TIRARE IN BALLO LO SPIRITO SANTO!)

ORA STA A VOI. BUON LAVORO!

Mi trovate qui: valerio.melandri@fundraising.it www.valeriomelandri.it

Il mio blog dove condivido spunti, idee e strumenti sul fundraising da oltre 20 anni.

SPECIALE FORMAZIONE - 121


XI EDIZIONE 16.17.18 maggio 2018 Hotel Parchi del Garda (VR) www.festivaldelfundraising.it

CHIAMACI Tel. 0543 375516 SCRIVICI festival@fundraising.it SEGUICI su Facebook

Festival del Fundraising 2018  

16.17.18 MAGGIO 2018 » Il Festival dedicato alla condivisione delle migliori idee di raccolta fondi, esperienze, successi e lezioni imparate...

Festival del Fundraising 2018  

16.17.18 MAGGIO 2018 » Il Festival dedicato alla condivisione delle migliori idee di raccolta fondi, esperienze, successi e lezioni imparate...

Advertisement