Page 1

Alain

Touraine

Movimenti sociali Soggetto ModernitĂ


La sociologia per Touraine •  Empirica: la sociologia è interpretata come una disciplina orientata all’indagine di campo con la vocazione a creare teoria a partire dalla ricerca empirica •  Critica: l’ambizione è di rendere la sociologia una scienza influente, capace con la sua azione critica di rendersi partecipe del mutamento sociale


Cosa studia la sociologia •  La sociologia viene intesa come: «Studio dei sistemi di azione, ovvero delle relazioni sociali definite a partire da un certo modo di intervento che una collettività è in grado di esercitare su se stessa» •  Storicità + Riflessività •  Valorizzazione della forza creatrice del soggetto


Principali domande conoscitive Interessi di ricerca: •  il soggetto collettivo e la sua capacità di trasformazione del sociale •  il soggetto individuale e la lotta per la definizione della sua autonomia •  le capacità creatrici del soggetto rispetto ai condizionamenti sociali


Campi di ricerca - Studio del mutamento sociale - Azione sociale Sotto-discipline sociologiche: •  Sociologia del lavoro •  Movimenti sociali •  Soggetto individuale


Le ricerche più rilevanti •  Interpretazione della modernità: le ragioni del conflitto •  Critica della modernità: affermazione del soggetto •  Soggettività e “alterità” •  Il soggetto «donna» •  Dalla società senza individui all’individuo senza società


Una sociologia

dinamica


La teoria sociologica in Touraine •  Dinamica. Sociologia del cambiamento sociale: lontano dalle teorie che studiano le persistenze strutturali •  Libertà/dominazione. Ricerca sui margini di libertà e di dominazione in cui si muove l’attore sociale •  Soggetto forte. Critica dell’idea di socializzazione e assimilazione dell’individuo alle norme sociali


Influenze culturali Filosofia illuminista (J.J. Rousseau): •  analisi delle forme della vita sociale che impediscono agli individui una completa realizzazione •  La civilizzazione ha allontanato l’uomo dall’autenticità del rapporto con la natura e della sua libertà originale •  Lotta del soggetto per l’autonomia


Influenze culturali Concetto di alienazione (K. Marx): •  Alienazione rispetto al bisogno di realizzare se stesso •  Critica della razionalizzazione e della divisione tecnica del lavoro •  Ricerca anni ‘50 sulla “autodeterminazione” del soggetto attraverso il lavoro


Influenze culturali Razionalizzazione(Scuola di Francoforte): •  Dialettica tra autonomia del soggetto e processo moderno di razionalizzazione •  Potenzialità della ragione del soggetto: sviluppo di una coscienza soggettiva •  Soggetto ragionante cartesiano, ipotesi di ragione illuminista


Una prospettiva «umanista» Il soggetto “forte”: •  Visione non deterministica e valorizzazione della libertà d’azione: liberazione del soggetto attraverso l’azione •  Posizione non relativista: riferimento a un ideale ipotetico di soggetto libero e autodeterminato: l’ideale di “vita buona” •  Per opporsi alla dominazione occorre un riferimento formale all’etica e alla natura del soggetto “libero”


Individualizzazione I movimenti sociali, l’attore e il soggetto sono entità «resistenti» e «conflittuali»: •  Il processo di individualizzazione è un’occasione per sfuggire alle molteplici forme di dominazione a cui è sottoposto l’individuo •  La soggettività si sviluppa dalla conflittualità ed è un percorso individuale


StoricitĂ e

Mutamento


Storicità e mutamento Influenze dello storicismo tedesco e la scuola delle «Annales» francese: -  Critica della concezione di società come sistema stabile, armonioso, integrato -  Critica dell’idea dell’esistenza di sistemi stabili di dominazione

•  Le società sono in continua trasformazione •  Il mutamento sociale non ha uno scopo definito


Sociologia dell’azione Studio dei sistemi di azione: •  Comprendere il significato: senso condiviso attributo dall’attore •  Comprendere la logica dell’agire considerando le determinanti: –  Condizionamenti contenuti nei principi di orientamento delle condotte –  Elementi di originalità individuali


Sociologia dell’azione Riflessività sociale = «historicité» La sociologia è l’espressione della società che pensa se stessa dopo il tramonto dei “garanti meta-sociali” (morale e religione) •  La produzione della società: –  Rottura della circolarità del rapporto tra agente e struttura: l’attore ha la potenzialità di trasformare la struttura –  Capacità della società di produrre se stessa trasformandosi continuamente


Movimenti sociali: attori storici del cambiamento •  Diversi livelli del mutamento sociale (economico, politico, sociale, culturale) •  Primato del livello culturale –  Controllo degli orientamenti –  Produzione della società

•  I movimenti sociali hanno la capacità di incidere sul cambiamento degli orientamenti storici di una società: –  altre rappresentazioni del mondo


«Cambiare la vita più che trasformare la società» •  I movimenti sociali: –  sono elementi costanti della vita sociale –  Sono i protagonisti della produzione sociale

•  Produzione culturale della società: intervento sul controllo degli orientamenti •  Modello IOT –  Principio di identità –  Principio di opposizione –  Principio di totalità


La voce e lo sguardo Indicazioni metodologiche


Tipi di sociologo-intellettuale •  Intellettuale impegnato: critica del sistema dominante, svelamento degli interessi nascosti, resistenza al potere •  Ideologo: intellettuale organico, identificato con una lotta, con una forza politica •  Interpreti: intellettuali impegnati nell’analisi e nella comprensione delle azioni che appoggiano e di quelle a cui si oppongono •  Utopisti: intellettuali che si indentificano con le nuove tendenze della vita sociale


L’intervento sociologico Il sociologo deve essere dentro al cambiamento Obiettivo: portare gli attori a riflettere sulle rappresentazioni di se stessi –  Non si tratta di risolvere conflitti –  Non è una strategia di empowerment

Rinforzare le capacità di “autoanalisi” del gruppo: –  Selezionare nel discorso ciò che è riflesso di un’ideologia e quello che rivela l’autonomia dell’attore


L’intervento sociologico Tre principi per l’intervento sociologico: 1.  I militanti di un movimento devono poter fare l’autoanalisi di loro stessi e del movimento di cui fanno parte 2.  Il ricercatore interagisce con i militanti sia individualmente che in gruppo 3.  Il ricercatore non può considerarsi come un estraneo: la sua posizione è quella di un mediatore


La societĂ post-industriale

programmata


La società post-industriale •  Il soggetto storico: soggetto collettivo che è alla base del principio di azione storica che rappresenta il senso globale di una società •  Il cambio di paradigma: la dominazione non si concentra più nello sfruttamento, ma è nascosta nel controllo dell’informazione


La società post-industriale •  Dominazione attraverso apparati tecnocratici che producono alienazione –  Lotte antitecnocratiche

•  L’ordine sociale non è mai assoluto poiché ogni società è in grado di produrre se stessa: –  Capacità di resistenza e di rivolta verso i meccanismi di dominio –  Il soggetto è capace di esprimere resistenza e creatività e di agire sulla produzione della società


Interpretazione della

modernitĂ


L’idea della modernità •  Cambiamento continuo attraverso il conflitto •  Visione drammatica della modernità: separazione dell’individuo dalla società –  Separazione del soggettivo dall’oggettivo

•  Soggetti lottano contro le determinazioni sociali –  Capacità del soggetto di resistenza contro l’ordine e il potere, contro le forze integratrici e assimilatrici della società


Le fasi della modernità 1.  L’alta modernità: primato della ragione e della razionalità 2.  La media modernità: primato dell’idea di sviluppo e progresso 3.  La tarda modernità: globalizzazione, riflessività e affermazione del soggetto


Demodernizzazione •  Interpretazione sociologica polarizzata su due correnti di pensiero: –  Logica autoreferenziale del mercato: liberismo, economicismo centrata sul mercato, razionalità, tecnica, globalizzazione –  Identità culturali comunitarie: neocomunitarismo, valori, fondamentalismi culturali


Il soggetto nella modernità •  L’individuo alla ricerca dell’autenticità •  Il soggetto viene interpretato come un Io che contrasta il Me sociale (ruoli e rappresentazioni sociali) –  Il Me è l’antagonista del soggetto: rappresenta il dominio della società sull’individuo –  L’Io è lo spazio di opposizione e separazione dal sociale


Situazione post-sociale La fine del paradigma industriale •  Finanziarizzazione e tramonto del capitalismo industriale: il capitale è impiegato per ottenere profitto senza produzione –  Sradicamento sociale del capitale –  Capitale improduttivo: producono solo profitto finanziario, senza funzione economica

•  Svuotamento di senso delle istituzioni industriali •  Il ritorno del tema dei «diritti universali dell’uomo», riconoscimento della dignità umana


Bisogno di un soggetto globale Riconoscimento di diritti universali dell’Uomo: •  “Pensiero altro”: fine del discorso interpretativo dominante –  Per un nuovo rinascimento

•  I diritti si collocano al di sopra delle leggi •  La legge è sempre legata al potere e non necessariamente garantisce i diritti •  Il soggetto globale si muove per il riconoscimento dei diritti che sono legati alla dignità umana (umano) –  Universalismo dei diritti –  Diversità delle storie, culture, idee


Centralità del soggetto «donna»: il movimento delle donne oltre il femminismo Il mondo è delle donne: •  Donne come soggetto storico e non portatore di caratteristiche psicologiche •  Le donne, a causa del dominio maschile, sono state rinchiuse nel privato: irruzione nello spazio politico e fine d’una vistosa assenza •  Per le donne fare politica significa riconciliare pubblico e privato •  Le rivendicazioni femminili sono globali, discorso inclusivo: azione di ricomposizione della società, delle esperienze individuali e collettive •  Le donne sono portatrici dell’ideale storico del superamento di dualismi della modernità e delle distonie del contemporaneo

Alain Touraine  

Movimenti sociali, soggetto, modernità

Alain Touraine  

Movimenti sociali, soggetto, modernità

Advertisement