Page 1

piccolomuseo Centro per l’arte contemporanea Dogana Pontificia  Fighille

D

U

E

M

I

L

A

C

us M e l l a V nella

I

eo

N

Q

U

E


Consiglio Regionale dell’Umbria

Provincia di Perugia

Comunità Montana Alto Tevere Umbro

Comune di Citerna

Pro Loco Fighille

piccolomuseo Centro per l’arte contemporanea Dogana Pontificia  Fighille

n e l l a Va l

le M u se o

©2005 - Associazione Turistica Pro Loco Fighille - Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente volume può essere riprodotta o trasmessa, salvo in caso di recensioni, senza il preventivo consenso dell'Associazione Turistica Pro Loco di Fighille.


Passare da un premio di pittura, estemporaneo e a tema, concepito per valorizzare le particolarità di un luogo alla creazione di un museo permanente richiede una bella dose di temerarietà e di creatività. E’ indubbio che l’arte affascina e mette radici nei luoghi e nei modi più impensati. Fighille, attraverso la sua Proloco e la sua gente, si è lasciata sedurre da questa fascinazione in modo impensabile fino a pochi anni fa. L’idea di quadri dipinti sul luogo e ritraenti il paesaggio, gli angoli caratteristici, la gente, le scene di vita quotidiana era e rimane una bella intuizione, ma troppo fugace e passeggera. A chi viene educato piano piano al gusto del bello e dell’estetica cresce dentro la voglia di poter godere di questi aspetti in modo non occasionale e limitato, perché la bellezza esige presenza, frequentazione, disponibilità, accoglienza. L’idea del piccolo museo di Fighille è nata probabilmente da un sentimento di stabilità, da una seduzione dell’anima che esige di essere coltivata con qualcosa di permanente e di non effimero. Lasciandosi guidare da questa ispirazione è stato facile concepire il progetto di un piccolo museo a Fighille. La creazione artistica non ha vincoli se non quelli che si autopone, e chi si innamora di essa, come è capitato a coloro che hanno dato vita a questa bella impresa, viene preso da quella specie di rapimento estatico che induce a seguire e inseguire il proprio oggetto del desiderio, immemore di tutto il resto. Le difficoltà, se così si può parlare, riguardano altri aspetti: le strutture, adeguamenti di servizio, investimenti. Ma essi sono secondari. Sostenere questa intrigante impresa è doveroso e piacevole allo stesso tempo per la pubblica amministrazione, perché qui il risultato è già garantito. La gente ha già capito, è già cresciuta, ha già perseguito l’obiettivo che si era posto. Ora si tratta solo di allargare gli orizzonti, di conquistare altri alle lusinghe e alle seduzioni dell’arte, di potenziare le possibilità del museo. Un impegno di tale natura non può che coinvolgere l’intera comunità, perché esso l’arricchisce e con essa tutto il comprensorio, e ciò ci rende solidali nella cura e nel sostegno del progetto.

L’assessore alla Cultura Cristina Tappini


Sede suggestiva quella del PiccoloMusco a Fighille. Era il Palazzo della dogana pontificia.Vi sono esposti i dipinti di artisti contemporanei che ai concorsi organizzati dalla Proloco hanno ottenuto i massimi riconoscimenti. La dotazione comincia ad essere importante ed è in continua crescita. Così si rende necessario ampliare lo spazio espositivo e l’Ente locale si impegna a soddisfare tale esigenza. Il museo si muove e promuove. Ad esempio, nell'agosto di questa estate, tutte le opere d’arte sono state esposte a Chiusi della Verna in un ambiente di alto interesse storico. Il periodo era quello di maggiore affluenza turistica. Numerosi i visitatori interessati ai quadri e che hanno chiesto gli indirizzi degli autori. La Proloco è riconoscente agli artisti che hanno consentito la realizzazione dell’iniziativa. Ogni anno pubblica questo catalogo aggiornato dedicando una pagina ad ogni opera d'arte esposta. In un futuro non lontano diventerà un libro. Il catalogo è spedito ai vari autori, alle gallerie, alle biblioteche. La raccolta dei quadri è sempre visionabile, giorno e notte, grazie alle ampie aperture protette dai vetri e alle luci mirate che danno vita ai colori. Non esiste il biglietto. L’arte e la cultura non vengono strette tra gli orari di bottega e sono un bene di tutti. Il Piccolo Museo rappresenta una bella iniziativa della Pro Loco, che ne conta numerose altre. Ha sempre avuto largo successo di partecipazione popolare il concorso di pittura, giunto alla XXIV° edizione. Si sviluppa in due sezioni, estemporanea e con opere da studio. Da ricordare le mostre personali svoltesi nei periodi pasquali. Il primo espositore è stato Guerrino Bardeggia, il cui segno scultoreo e morbido, i cui colori tragici e dolci alzarono un inno alla vita, all'amore e alla bellezza nel santuario di Petriolo. Questo artista aveva espresso il desiderio di dotare Fighille, per amicizia, di un suo monumento. Non ha fatto a tempo. Era l’anno in cui il suono delle campane volava sulle ali dell'aeroplano. Successivamente sono state inaugurate le “personali” di Mario Massolo, Dario Polvani, Giorgio Rinaldini. Tutti pittori di chiara fama. Largo favore ottenne nel 2003 la rassegna “Pennelli per il Kenya”. Si trattò di un’asta di beneficenza, il cui ricavato fu devoluto alle suore missionarie nel paese africano. Anche in questa occasione la gente di Fighille dimostrò una sensibilità non comune. Durante le feste patronali sono state allestite mostre di grafica e di fotografia. Bello il “video” realizzato sulle opere concorrenti alle edizioni del Premio annuale di pittura, con vedute panoramiche e con riprese di scorci e motivi che sono sempre stati lì, ma sui quali forse nessuno aveva fermato l'attenzione. È stato trasmesso ripetutamente dalla TV locale. Numerose le pubblicazioni edite dalla Pro Loco.Tra esse è da sottolineare “La ballata del tempo che va”. È una raccolta di fotografie custodite negli albi di famiglia. Racconta la vita di Fighille da quando i nonni erano bambini e il tempo non aveva ancora fretta. Franco Ruinetti


Le opere piccolomuseo


Lima Amissao, “San Silvestro”, olio su tavola, cm 70x80, 2002 


Guerrino Bardeggia, “S.t.”, tecnica mista, cm 120x120, 2002 


Giuliano Censini, “Riflessi sulla neve�, tecnica mista su tela, cm 60x60, 2002 


Alessandro Consonni, “Mikonos ore 12 dell’estate 1”, tecnica mista, cm 40x65, 2001 


Jeanne Dettori Blandenier, “Mirage 9�, tecnica mista, cm 62x53, 2003 


Paolo Fedeli, “Prime luci”, olio su tavola, cm 80x80, 2002 


Luciano Filippi, “Vele gialle”, olio su tela, cm 60x80, 2002 


Jan Manet, “Genesi - il tramonto�, olio su tela, cm 80x100, 2003 


Pasquale Marzelli, “S.t.”, olio su tela, cm 80x80, 2002 


Mario Massolo, “Grandi ciliegi in fiore a Casale di Cesena�, olio su tela telata, cm 50x70, 2002 


Mario Massolo, “La piazzetta della Ciaccia nel 1984 (come era)�, olio su tela telata, cm 50x60, 2004 


Gianni Mastrantoni, “S.t.�, olio su tela, cm 70x70, 2002 


Gianni Mastrantoni, “S.t.�, punta secca su zinco, cm 35x50, 2002 


Sigfrido Nannucci, “Rustico in autunno”, olio su tela, cm 80x80, 2004 


Sigfrido Nannucci, “Un giorno di fine estate”, olio su tela, cm 95x95, 2004 


Carlo Panzavolta, “Viaggiatori alla stazione di Arlecchino�, tecnica mista, cm 160x110, 2003 


Dario Polvani, “Autunno a Moggiona”, olio su tela, cm 66x52, 2001 


Dario Polvani, “Vicolo di Poggio di Loro Ciuffenna”, olio su tavola, cm 60x60, 2003 


Giorgio Rinaldini, “Vecchio interno”, olio su tela, cm 80x70, 2003 


Giorgio Rinaldini, “S.t.”, olio su tela, cm 70x80, 2002 


Massimo Rinaldini, “Paesaggio”, tecnica mista, cm 30x40, 2003 


Giovanni Sangalli, “Fighille”, olio su tela, cm 70x70, 2002 


Secondo Vannini, “Quel giorno al fiume�, olio su tavola, cm 80x80, 2004 


Gli autori piccolomuseo


piccolomuseo -

autori

Lima Amissao

Guerrino Bardeggia

Giuliano Censini

LIMA AMISSAO è nato a Calequisse GuineaBissau vive e lavora a Faenza Dopo aver frequentato il corso di pittura si è diplomato all'accademia di Belle Arti a Ravenna nel  Ha allestito mostre per sonali e collettive ed ha partecipato alle più importanti rassegne nazionali di pittura ottenendo riconoscimenti e premi Ha vinto una edizione del Premio Nazionale di Fighille

GUERRINO BARDEGGIA è nato a Gabicce Mare Si è diplomato all’Istituto di Belle Arti ad Urbino Ha partecipato su invito a rasse gne d’arte nazionali ed internazionali Nella sua carriera artistica ha allestito innumerevo li mostre personali ed ha vinto oltre  primi premi fra cui  volte il Premio Nazionale di Fighille È stato nominato Cavaliere della Repubblica Italiana Cavaliere Ufficiale per meriti artistici Commmendatore di S Gregorio Magno Ha ricevuto nel  il Premio Internazionale IGNAZIO SILONE Dopo la sua scomparsa avvenuta nel  é stato inaugurato a Monteveglio (Bo) il Museo Beghelli interamente dedicato alla sua opera “L’inferno di Dante” Altre sue opere sono esposte tra l’altro presso la Santa Sede a Roma al Museo delle Marche ad Auschwitz in Polonia

GIULIANO CENSINI vive e lavora a Torrita di Siena (Si) Diplomato all’Istituto d’arte di Arezzo partecipa attivamente da oltre trent’anni alla vita artistica italiana In determinati periodi i suoi interessi lo hanno visto indirizzato verso la pittura piu’ reali stica oggi invece si pone nel dibattito arti stico verso un informale materico Ha espo sto le sue opere in svariate mostre persona li collettive e rassegne Ha partecipato ad oltre trecento premi di pittura conseguendo consensi e significativi riconoscimenti Ha recentemente esposto le sue opere a: Firenze Cortona Parma Certaldo Bormio

Reggio Emilia Padova Modena Verona

Milano e alla Mostra di arte contemporanea di Salisburgo (Austria) Ha vinto il Premio Nazionale di Fighille sia nella sezione opere da studio che extempore




piccolomuseo -

autori

Alessandro Consonni ALESSANDRO CONSONNI nasce a Monza

nel centro storico monzese da almeno sette generazioni Sarà per l'influenza dei grandi Pittori Monzesi sarà per il grande amore per l'arte trasmessogli dal padre e per la genialità e fantasia artistica della madre è cresciuto in un ambiente ricco di arte e comunicazione Ottiene il primo riconoscimento nel   al Premio "Belgirate  Le Stelle" Si diploma Maestro d'Arte nel  a Cantù e nel 

al Politecnico di Design di Milano consegue l'attestato universitario di Industrial Design Sviluppa esperienze con i grandi della comunicazione e del colore tra questi Bruno Munari Attilio Marcolli Franco Grignani Max Hubert Nino di Salvatore

Silvestrini Lavora ed opera nel mondo della grafica e comunicazione visiva dal 

Jeanne Dettori Blandenier JEANNE DETTORI nasce in Sardegna nel  ma già nel luglio dello stesso anno la famiglia si stabilisce in Svizzera a Neuchatel Qui frequenta le scuole fino al diploma superiore Dall'anno  il suo curriculum espositivo è fortemente carat terizzato da significative mostre interna zionali a Ginevra Parigi Alghero Buenos Aires Lecco oltre che numerose volte a Neuchatel Le sue opere si riconducono ad un filone informale/concettuale e sono rea lizzate a seconda dei casi a olio acrilico sili cone o tecniche miste su tela metallo plexiglas e altri materiali eterogenei Una sua opera è presente in permanenza presso l'Istituto di Cultura Svizzera in Italia

Milano P zza Diaz a cui appartiene 

Paolo Fedeli

PAOLO FEDELI è nato a Gambassi Terme (FI) dove vive e opera Ha frequentato l'i stituto d'arte di Siena conseguendo il diplo ma di Maestro d'Arte Ha allestito numero se personali e ha partecipato alle maggiori rassegne collettive d'arte nazionali ottenen do citazioni e riconoscimenti Ha vinto il Premio Nazionale di Fighille sia nella sezio ne opere da studio che extempore Sue opere figurano in molte raccolte pubbliche e private La sua attività è stata recensita in riviste e quotidiani nazionali ed esteri


piccolomuseo -

autori

Luciano Filippi

Jan Manet

Pasquale Marzelli

LUCIANO FILIPPI è nato a Rimini dove risiede e lavora E’ pittore paesaggista interprete fine della terra di Romagna ricca di umori e di luci Viaggiando e soggiornando all’estero ha elaborato un più vasto orizzonte di temi figurativi dedicato ai paesi visitati la Francia in particolare e i paesi dell’ Europa dell’ Est Ha quindi maturato nuove espres sioni una nuova tavolozza assumendo

accanto ai valori tradizionali dell’ iconogra fia paesistica dati culturali che rendono in profondità l’ essenzialità storica dei sogget ti riportati Ottimi critici e stampa specializ zata si sono interessati della sua pittura Ha allestito personali e partecipato a presti giosi concorsi nazionali e internazionali conseguendo lusinghieri successi premi e benemerenze

JAN MANET vive e lavora a Rovigo Pittore poliedrico da tanti anni protagonista della scena artistica internazionale Ha espsoto le sue opere in svariate mostre personali

collettive e rassegne Espone in permanen za presso la Galleria “Il Castello di Adria” e a “Le Courneuv” di Parigi Ha partecipato a numerosi concorsi di pittura conseguendo riconoscimenti e premi Sue opere sono presenti in importanti collezioni private e pubbliche sia in Italia che all’estero

PASQUALE MARZELLI è nato ad Arezzo dove vive e lavora Dagli anni Settanta si dedica attivamente alla pittura esponendo in mostre personali e collettive Ha parteci pato ai piu’ importanti concorsi nazionali ottenendo riconoscimenti e premi Ha recentemente presentato le proprie opere a Milano Siena Foligno Trento e Jesi




piccolomuseo -

autori

Mario Massolo

Gianni Mastrantoni

Sigfrido Nannucci

MARIO MASSOLO è nato a Casale Monferrato (Alessandria) In età giovanissima ha intrapre so gli studi artistici nella città natale presso il pittore Giuseppe Mazzoli Nel  ha fondato col pittore Ivo Casadei la scuola serale di pittu ra “I Pittori della Strada” di Coriano che attual mente dirige Nel  ha partecipato su invi to all’esposizione ufficiale dei pittori italiani nella ricorrenza del Columbus Day a New York Sue opere figurano in importanti raccol te pubbliche e private in Italia Francia

Germania Olanda Belgio Lussemburgo

Svizzera Svezia Portogallo Polonia Canada

Venezuela Stati Uniti d’America Gran Bretagna ed in alcune chiese italiane Ha alle stito innumerevoli mostre personali in Italia e inoltre ha esposto all’estero al Graziani Center ed al th Century Art from Italy di New York Il Merril Chease Center di Boston gli ha allesti to una importante sala con mostra personale In Venezuela ha esposto a Caracas Maracaibo e Valencia Ha piu’ volte vinto il Premio Nazionale di Fighille

GIANNI MASTRANTONI è nato a Priverno (Latina); qui risiede ed opera Si è diplomato al Liceo Artistico di Frosinone e all’Accademia di Belle Arti di Roma dove ha frequentato la sezione scul tura col Maestro Emilio Greco Attualmente è docente di discipline plasti che presso l’Istituto Statale d’Arte di Priverno Per sentite esigenze artisticopro fessionali ha inoltre conseguito il diploma di tecnica del marmo e della formatura a Roma; nonché di “Maestro d’Arte” a Priverno Ha fatto successivamente espe rienze di incisione nella stamperia “Il Cigno” dove ha avuto contatti con artisti dell’ambiente romano Ha allestito molte personali in Italia e all’e stero ed a partecipato su invito di Enti e Comuni a numerose mostre collettive e ras segne

SIGFRIDO NANNUCCI vive e lavora a Certldo (Fi) Ha partecipato ad oltre seicen to concorsi nazionali ed internazionali otte nendo riconoscimenti e premi Ha ottenuto la Medaglia d’Oro del Pontefice della Camera dei Deputati e del Senato Ha vinto una edizione del Premio Nazionale di Fighille Sue tele si trovano esposte in mostre e collezioni private di Stati Uniti

Londra Parigi Germania e naturalmente Italia




piccolomuseo -

autori

Carlo Panzavolta

Dario Polvani

Giorgio Rinaldini

CARLO PANZAVOLTA nasce a Cesena nel   si è diplomato all'istituto statale d'ar te di Forlì nel   avvalendosi degli inse gnamenti della pittrice Gianna Nardi Spada

dello scultore Raffaele Mondini e del pitto re Alfonso Fransedi Ha proseguito gli studi all'accademia di belle arti di Bologna conse guendo il diploma di scultura nel  Affianca alla propria ricerca artistica l'atti vità didattica: ha insegnato disegno dal vero all'istituto statale di Forlì; attualmen te è docente di disegno e storia dell'arte nel liceo scientifico statale "A Righi" di Cesena Dipinge dal  : ha allestito varie perso nali conseguendo importanti attestazioni e partecipato a numerosi concorsi e rassegne in ambito regionale e nazionale Ha ricevu to diversi riconoscimenti fra i quali il Premio alla biennale Romagnola

DARIO POLVANI è nato ad Arezzo dove vive e lavora Ha partecipato a numerosi concorsi di pittura ottenendo oltre  riconoscimenti regionali e nazionali Fra questi il premio al Concorso Nazionale di Pittura di Fighille del  Ha fatto parte di alcuni gruppi di artisti fra cui il “Centro culturale artistico aretino”

“Studio ” e “La Bottega d’arte” Nel  e nel  ha dipinto il “Palio della Balestra” di Sansepolcro Sue opere si trovano nelle chiese aretine di Pieve a Quarto e Santa Firmina nel piccolomuseo di Fighille ed in numerose colle zioni private “Ho cominciato guardando mio zio Giovanni che decorava i carri dei buoi: face va il contadino ma sotto sotto era un artista e non ho mai dimenticato quelle atmosfere e quei colori…E’ come se nei miei occhi ci fosse un filtro che attenua tutti i colori e li rende evanescenti ” Il risultato è uno stile originale e sorprendente che ha riscosso più volte unanimi consensi

GIORGIO RINALDINI è nato a Rimini dove risiede e lavora Partito da un elegante figu rativismo è approdato in seguito ad una forma espressiva nuova e personale Ha esposto nelle maggiori città italiane ed ha vinto numerosi premi La sua attività è recensita in varie riviste e volumi d’arte e le sue opere figurano in collezioni pubbliche e private sia italiane che estere Fra le tappe più importanti del suo ricco iti nerario espositivo si possono citare la mostra di Parigi al XII Congres de l’UTCPTT ( ); la mostra del  a Milano presso la Galleria Lima e le mostre di Rimini Collettiva Sala delle Colonne () Ha partecipato ai piu’ importanti concorsi nazionali ed internazionali di pittura conse guendo riconoscimenti e premi Ha vinto una edizione del Premio Nazionale di Fighille




piccolomuseo -

autori

Massimo Rinaldini

Giovanni Sangalli

Secondo Vannini

MASSIMO RINALDINI in arte Rimas è nato a Rimini ove tuttora risiede Maestro d'Arte ha conseguito il diploma di Maestro d'Arte all'istituto Statale d'Arte "F Mengaroni" di Pesaro si è perfezionato nell'arte "della maiolica" presso l'Istituto d'Arte per la Ceramica "G Ballardini" di Faenza Artista versatile in tecniche e campi artistici diversi quali decorazione di ceramiche disegno a carboncino e a pastel li acquarello e olio si esprime in un chiaro stile figurativo moderno Seppur giovane ha esposto in varie rasse gne e concorsi fra cui Città di Spilamberto (personale); Bormio (Expo Bormio 

   ) a Veglie a Troina (EN) (colletti va); Marina di Ravenna (RA) ove è risulta to vincitore del ° premio  sezione acqua rello 

GIOVANNI SANGALLI è nato a Milano Vive ed opera a Montefiore Conca Svolge la sua attività dal  Ha conseguito il diploma degli Artefici di Brera Accademia delle Belle Arti di Milano nel   Nell'anno   è libero docente dell'Ente Nazionale Lavoratori dei Commercio a Corno Varese Saronno ed altre località

dove insegna Disegno tessile e Disegno artistico Ha effettuato importanti mostre personali in varie parti d'Italia ed all'estero

SECONDO VANNINI é nato a Rimini Vive ed opera a Torre Pedrera di Rimini Ha conseguito numerosi premi nei vari con corsi nazionali di pittura ed ha allestito varie personali e collettive Sue opere figurano in collezioni private

pinacoteche pubbliche in Italia e all’ estero




Provincia di Perugia

Consiglio Regionale dell’Umbria

Comunità Montana Altotevere Umbro

Comune di Citerna

Pro Loco Fighille

GRUPPO ALIMENTARE VALTIBERINO ® www.valtiberino.com

BANCA DI ANGHIARI E STIA CREDITO COOPERATIVO

C.E.S.A.

di Falcini Enzo Iniziative Culturali

Conservazione Beni Culturali

Impresa Edile Maggini via Ponte alla Piera 66c Anghiari (Ar) www.magginiclaudio.it

Ulteriori informazioni sulle opere e sugli autori sono disponibili nel sito internet dell’associazione:

www.fighillearte.com

Catalogo piccolomuseo / ediz. 2005  

Catalogo piccolomuseo / ediz. 2005

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you