Issuu on Google+

In cucina con

1 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Cucinare è vita, passione, scoperta. Creare nuovi piatti, arricchirli con amore e con un pizzico di creatività: è questo ciò che tante blogger italiane hanno fatto nel corso di questo lungo 2013. Spinte dalla passione e dall’entusiasmo, hanno scelto Fattoria Italia per creare delle vere e proprie opere d’arte: bellissime da ammirare, da assaporare fino all’ultima briciola. Questo e-book nasce con l’intento di ringraziare queste fantastiche donne, mostrandovi il loro lavoro e, perché no, dandovi qualche interessante idea per i vostri prossimi pasti. Non ci resta che dirvi.. Buon Appetito (e buone feste a tutti!)! Fattoria Italia

2 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Lo chef consiglia.. Un applauso agli Chef

pag.6 Primi Piatti

Caccavelle funghi e zucchine

pag.8

Vellutata di ceci e gamberi

pag.10

Approfondimento: I ceci e Roma

pag.12

Cappellacci ai due sapori

pag.13

Fusilli con sugo di peperoni ed erba cipollina

pag.14

Approfondimento: La magia dell’erba cipollina

pag.16

Fusilli con formaggio e peperoni

pag.18

Gnocchetti di patate al sugo di scampi

pag.20

Gnocchi con cavoli e nocciole

pag.22

Noodles di Mare

pag.24

Paccheri con ragù alla montanara

pag.26

Passato di verdure

pag.29

Penne al ragù di soia e zucchine

pag.31

Approfondimento: I germogli di soia

pag.33

Pennette cremose con patate e salmone

pag.34

Pennette alla vodka e mazzancolle

pag.36

Risotto alla bottarga e nocciole

pag.38

Approfondimento: Che cos’è la bottarga?

pag.39

Risotto al cavolo cappuccio

pag.40 3

In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Spaghetti cozze e gamberi

pag.42

Approfondimento: Le cozze e le perle

pag.44

Sugo alla pancetta con profumo di salvia e porcini

pag.45

Trenette con pesce spada e verdure

pag.46

Approfondimento: Il mito dell’alloro

pag.48

Crema di zucchine

pag.49

Stelle di mare al brandy con paprika e pesto di mare

pag.51

Approfondimento: Il Brandy e lo stivale

pag.54

Reginelle con crema di gamberoni e curry

pag.55

Secondi piatti Calamari ripieni al cartoccio

pag.58

Approfondimento: I Calamari

pag.60

Cocottes di zucca

pag.61

Cosciotto di tacchino al curry

pag.63

Approfondimento: Il Curry

pag.65

Deutsche Polletto

pag.66

Falsomagro al forno

pag.67

Approfondimento: Le proprietĂ  curative del rosmarino

pag.69

Farro con gamberetti e zucchine

pag.70

Approfondimento: il farro e Roma

pag.71

Fettine di maiale al Marsala

pag.72

Approfondimento: le origini del vino Marsala

pag.74

Filetto Ubriaco

pag.75 4 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Gamberi alla Stroganoff

pag.78

Patate e Mazzancolle

pag.79

Approfondimento: Le proprietĂ  curative della patata

pag.81

Moussaka Light

pag.82

Salsiccia con fagioli e uccelletto

pag.84

Seppia in umido con piselli

pag.86

Spezzatino di pollo al balsamico e peperoni

pag.87

Approfondimento: Aceto Balsamico

pag.88

Fettine di maiale ai peperoni e aceto balsamico

pag.89

Sfilacci di pollo al melone

pag.91

Zuppa di seppie e piselli

pag.93

Anelli di calamari e patate

pag.95

Pentolaccia Marchigiana

pag.96

Maiale arrosto con olive e limoni

pag.99

Piatti Unici Cous Cous con zucchine, pomodoro e mirtillo rosso

pag.103

Approfondimento: Il cous cous

pag.104

Quiche di ricotta e funghi al tartufo

pag.105

Rotolo di Polenta con salsiccia e funghi

pag.106

Approfondimento: La polenta e la letteratura italiana

pag.108

Quiche autunnale con funghi, salsiccia e tartufo

pag.110

Approfondimento: Il tartufo piĂš costoso al mondo

pag.112 5

In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Un applauso agli Chef! Un grazie speciale a.. Caterina de “La cucina di Tatina” Debora di “Bon appetit Mama” Anna di “Una fantastica emozione” Rosa di “Kreattiva” Elisa di “Spicchi del gusto” Federica di “I dolci di zia Chicca” Novella e Silvia di “Vinosalemirto” Serena di “Omin di pan pepato” Tina di “Le ricette di dulcis in fundo” Manuela di “Un segreto in soffitta” Claudia di “My Ricettarium” Chiara di “Chiara in Fimoland” Fernanda “Un soffio di polvere e cannella” Rita “Cook Sun” Francesca di “La belle eblog” Daniela di “Daniela e Diocleziano” Tiziana di “Cucinando Assaggiando” Laura di “Squisito Cooking” Raffaella di “La cucina della Pallina” Cristiana di “I barbapasticcetti” Micaela di “Il criceto goloso” Simona di “Parole al Vento” Ivana di “Ricette Gustose” Chiara di “Effenshion” Simona di “A tutta cucina”

6 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Giusy di “Cucinare è un modo di dare” Valentina di “L’incapace in cucina” Barbara di “Giorni senza Fretta”

7 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Caccavelle funghi e zucchine

Grazie a Caterina blog: lacucinaditatina.blogspot.it

Ingredienti 4 Caccavelle 2 spicchi di aglio 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva 500 g. di funghi champignon 125 g. di prosciutto cotto a dadini 2 zucchine 1 dado gusto funghi porcini Fattoria Italia un ciuffo di prezzemolo tritato 150 g. di parmigiano grattugiato sale 60 g. di burro 60 g. di farina 00 600 ml. di latte

Preparazione Sfogliate i funghi e tagliateli a dadini cosÏ come le zucchine. In una pentola ampia, schiacciate gli spicchi d’aglio e fateli soffriggere in 8 cucchiai d’olio. Aggiungete i funghi e fateli cuocere a fiamma dolce insieme al dado gusto funghi porcini Fattoria Italia. Infine aggiungete prezzemolo e aggiustate di sale. 8 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Tenete da parte. In un’altra pentola, fate saltare i cubetti di prosciutto con le zucchine e due cucchiai di olio, fino a che le zucchine non si saranno intenerite. Intanto preparate la besciamella, sciogliendo il burro in una casseruola, aggiungendo a pioggia la farina e facendo tostare per qualche minuto; infine aggiungete il latte scaldato, mescolate continuamente fino a raggiungere la densità desiderata. In un frullatore mettete i funghi, le zucchine, il prosciutto, metà besciamella e 100 gr di parmigiano reggiano: frullate alla minima velocità per pochissimi istanti, in modo da tritare il tutto grossolanamente. Lessate le caccavelle per circa 20 minuti, scolatele. Riempitele con il composto ottenuto, aiutandovi con un cucchiaio ed adagiatele una vicina all’altra in una pirofila appena unta. Ricoprite le caccavelle con la besciamella restante, spolverizzatele con rimanente parmigiano grattugiato e ponetele in forno a 180° per una decina di minuti, in modo da ottenere una bella crosticina dorata. Sfornate e servite subito.

9 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Vellutata di ceci e gamberi

Grazie a Debora blog: www.bonappetitmama.it

Ingredienti 2 scatole di ceci precotti 1 scatola di gamberi surgelati argentini 1 patata 1/2 cipolla bianca 500 ml di brodo vegetale (500 ml di acqua e 1 dado Fattoria Italia) basilico sale q.b. pepe nero q.b. peperoncino q.b. olio evo

Preparazione In una padella wok verso qualche filo di olio evo e la cipolla tagliata a spicchi e lascio leggermente dorare per qualche minuto. Aggiungo poi i ceci precedente scolati e la patata tagliata a dadini piccolissimi. Nel frattempo porto a bollore 500 ml di acqua e lascio sciogliere al suo interno il dado vegetale Fattoria Italia per 10 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


poter versare il tutto all’interno della mia wok. Il brodo versato permetterà alla patata ed ai ceci di cuocere perfettamente senza soffriggere. Ci vorranno all’incirca 25 minuti a fuoco medio. A parte, in una padella antiaderente, metto a sciogliere i gamberi surgelati con un filo di acqua, un pizzico di sale e un peperoncino piccante. Non appena questi ultimi saranno ammorbiditi, li riporto nella mia padella wok assieme a tutto il resto e continuo la cottura per altri 10 minuti (tenetene da parte circa 4/5 per decorare in ultimo i piatti!). A questo punto tutti gli ingredienti sono uniti in cottura, aggiusto di sale, pepe nero e basilico e lascio insaporire qualche minuto a fiamma spenta. Con un mixer ad immersione vado a trasformare in vellutata tutti i miei ingredienti: realizzo questa operazione la faccio in modo un tantino grossolano, per lasciare il tutto abbastanza denso e corposo quindi molto piÚ saporito. Impiatto decorando con i gamberi tenuti da parte ed un ulteriore manciata di pepe nero.

11 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


I Ceci e Roma Lo sapevi che…

Nell’antica Roma, il termine “Cicer” era un soprannome dato a chi aveva, proprio sul volto, un’escrescenza a forma di cece. Proprio da qui deriva il nome del celebre Marco Tullio Cicerone!

Photo Credits: online-news.it

12 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Cappellacci ai due sapori

Grazie a Anna blog: annacascino.blogspot.it

Ingredienti Cappellacci ricotta e spinaci 1 dado Top Quality funghi porcini Fattoria Italia 1 cucchiaio di pesto genovese Formaggio qb

Preparazione Fate cuocere i cappellacci in abbondante acqua salata per pochi minuti, onde evitare che si sfaldino. Nel frattempo, sciogliere il dado Top Quality gusto funghi porcini di Fattoria Italia in padella, aggiungendo un mestolo d’acqua. Aggiungete i cappellacci al brodo e mischiate per farli insaporire. Aggiungete poi un cucchiaio di pesto e mescolate per alcuni minuti, in modo che la pasta assorba ogni condimento aggiunto e finitene la cottura. Servite aggiungendo formaggio a piacimento.

13 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Fusilli con sugo di peperoni ed

Grazie a Rosa blog: kreattiva.blogspot.it

erba cipollina

Ingredienti 2 peperoni (1 rosso e uno verde) Pomodorini al naturale 300 gr. Fusilli erba cipollina q.b. olio extra-vergine d'oliva q.b. sale q.b. 1/2 cipolla 1 mestolo di brodo vegetale realizzato con 1 dado vegetale Top Quality Fattoria Italia

Preparazione In una pentola anti-aderente dorate la cipolla tritata finemente, aggiungete i peperoni lavati e tagliati a striscioline, e lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma media con coperchio. Togliete poi il coperchio ed aggiungete i pomodorini al naturale ed un mestolo di brodo vegetale Fattoria Italia: lasciate cuocere per altri 10 minuti in modo da completare la cottura del pomodoro. 14 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


In una pentola con abbondante acqua salata, cuocete i fusilli e, una volta pronti, passateli in padella per unirli al condimento di peperoni e pomodori. Servite il piatto con erba cipollina fresca.

15 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


La magia dell’erba cipollina Lo sapevi che.. I celti consideravano l’erba cipollina come un ottimo alleato per combattere gli incantesimi negativi. Nella tradizione popolare tedesca, inoltre, le attribuisce proprietà magiche: strofinarsi addosso le foglie di erba cipollina per proteggersi dagli incantesimi degli gnomi della Foresta Nera!

Photo Credits: giardinaggioweb.net

16 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Chi non ama le donne, il vino e il canto, è solo un matto non un santo! Arthur Schopenhauer

17 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Fusilloni con formaggio e peperoni

Grazie a Elisa blog: spicchidelgusto.blogspot.it

(gluten free)

Ingredienti 2 peperoni rossi 1 cipolla di tropea 250 ml di brodo vegetale Top Quality Fattoria Italia 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva 5 foglie di menta Sale 60 gr di scamorza 300 gr. Fusilloni

Preparazione Lavate e pulite i peperoni e poi tagliateli a striscioline. Pulite la cipolla e tagliatela a pezzetti. Preparate il brodo vegetale utilizzando il dado vegetale Top Quality Fattoria Italia. In una padella antiaderente, mettete un filo d'olio e aggiungete peperoni e cipolla: lasciateli cuocere per 10 minuti a fiamma media, mescolando di tanto in tanto. Aggiungete un mestolo di brodo vegetale e, nel caso in cui si asciugasse troppo, aggiungetene dell’altro facendo però attenzione a non esagerare, rendendo 18 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


peperoni e cipolla troppo morbidi. Aggiungete, poi, un pizzico di sale e, quando le verdure saranno ormai pronte, togliete il coperchio e lasciate cuocere per altri 5 minuti. Lessate i fusilli in abbondante acqua salata. Una volta pronti, fateli saltare in padella con i peperoni, la scamorza tagliata a julienne e le foglie di menta. Servite con foglioline di menta fresca.

19 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Gnocchetti di patate al sugo di scampi

Grazie a Federica blog: blog.giallozafferano.it/dolcidiziachicca

Ingredienti per 2 persone Per gli gnocchi 400 g di patate 120 g di farina sale uovo

Per il sugo 500 g di scampi surgelati aglio prezzemolo peperoncino vino bianco dado di pesce Top Quality Fattoria Italia per il fumetto sedano carota e cipolla olio 200-300 g di passata di pomodoro 20 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Preparazione Privare gli scampi della polpa, mettendola da parte e lavarla con acqua corrente. Per preparare il fumetto di pesce, mettete un po’ d’acqua in un pentolino assieme a sedano, carota e cipolla tritati grossolanamente ed aggiungete al tutto mezzo dado gusto pesce Top Quality Fattoria Italia. Una volta cotto il tutto, schiacciate le teste degli scampi in modo da liberarle dal loro succo ed insaporire e profumare maggiormente il fumetto stesso. In una padella mettete un filo d’olio, un aglio piccolo tritato e un po’ di peperoncino: fate rosolare ed aggiungete gli scampi tagliati a pezzetti. Sfumate il tutto con vino bianco e, quando sarà completamente evaporato, aggiungete un po’ di fumetto filtrato. Qualche minuto dopo, aggiungete circa 200-300 g di passata di pomodoro, salate e lasciate cuocere per una mezz’oretta circa. Passate alla preparazione degli gnocchi.

Mettete a bollire in acqua fredda circa 400 g di patate intere e con la buccia. Una volta cotte, pulitele dalla buccia e passatele nello schiacciapatate (ancora calde ma non bollenti!). Disponetele a fontana su una spianatoia ed unite la farina ed il sale. Impastate e formate una palla omogenea. Prendete un po’ di impasto per poi formare dei filoncini che taglierete con un coltello in tanti piccoli pezzettini. Passateli tra le mani in modo dar loro una forma meno sferica. Trasferiteli su di un vassoio leggermente infarinato e lasciateli asciugare per 20/30 minuti. Una volta pronti gli gnocchi, aggiungete un po’ di panna alla crema di scampi. Fate scaldare ed amalgamare accuratamente. Versate gli gnocchi nell’acqua bollente e, una volta che tutti avranno raggiunto la superficie, versateli in padella con il sugo: una delizia!

21 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Gnocchi con cavoli e nocciole

Grazie a Novella e Silvia blog: vinosalviaemirto.wordpress.com

Ingredienti per 4 persone 350 gr di gnocchi sardi 1/2 cavolfiore bianco (piccolo) 1/2 cavolfiore romanesco (piccolo) 1 piccolo cavolo broccolo 1 cipolla rossa di tropea 1 peperoncino piccolo – fresco (a piacere) 3 spicchi di aglio Salsa di soia Olio extravergine 1 dado vegetale linea Top Quality Fattoria Italia 50 gr di nocciole del piemonte 50 gr di pangrattato

Preparazione In una pentola di acqua bollente e salata, buttate tutte le varietà di cavolo che avrete precedentemente pulito e lavato con cura e lasciatele bollire per circa 15/20 minuti o fino a quando non saranno morbidi (ma al dente all’assaggio con la forchetta). 22 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


In una padella capiente, versate 5 o 6 cucchiai di olio extravergine, il peperoncino (a piacimento), 2 spicchi di aglio schiacciati e la cipolla di tropea tagliata con la mandolina. Fate poi soffriggere ed allungate con un cucchiaio di brodo vegetale Top Quality Fattoria Italia, in modo che non si bruci il composto ma che soffrigga sempre. Versatevi, inoltre, 3 cucchiai di salsa di soia e lasciate evaporare. Scolate i cavoli e versateli nella padella, aggiustate di sale e di pepe e, mescolando, lasciate sul fuoco fino a che i cavoli non si saranno disfatti. Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua e, appena bollente, fate cuocere la pasta. In una padella antiaderente versate le nocciole tritate ed il pangrattato e lasciate tostare. Faremo saltare la pasta….quindi procuratevi una ulteriore padella per fare questa operazione…questo passaggio renderà la pasta squisita!! Versatevi olio ed aggiungete uno spicchio di aglio schiacciato non appena sfrigola. Aggiungete qualche cucchiaio del composto di cavolfiori (quanto basta per condire la pasta) e rimescolate velocemente (se serve utilizzate un po’ dell’acqua dii cottura in piccole quantità affinché il condimento sia sempre sufficientemente umido). Unite la pasta che avrete scolato e ¾ cucchiai della granella di nocciole e pangrattato. Mescolate e servite spolverizzando con la granella rimanente .

23 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Noodles di mare Con melone invernale, melograno e germogli di rucola su crema di lenticchie

Grazie a Serena blog: omindipanpepato.blogspot.it

rosse

Ingredienti una fetta di melone invernale un quarto di melograna 200 gr di lenticchie rosse un dado vegetale (Linea Top Quality Fattoria Italia) un cucchiaino di zenzero un cucchiaino di cumino un cucchiaino di galgant un pizzico di fior di sale due cucchiai di succo di limone due cucchiai di olio extravergine di oliva 200 gr di vermicelli di riso 2 confezioni di filetti di sgombro due manciate abbondanti di germogli di rucola (autocoltivati con il germogliatore in terracotta)

Preparazione Cubetta il melone, sgrana i chicchi della melagrana e metti da parte. Lessa le lenticchie con una presa di sale e frullale con un bicchiere di brodo vegetale 24 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Fattoria Italia per ottenere una crema fluida. Aggiusta di sale e tieni in caldo. Prepara il condimento: stempera le spezie e il sale nel succo di limone, aggiungi l’olio e monta con una forchetta per emulsionare. Copri gli spaghetti con acqua bollente abbondante per il tempo indicato sulla confezione. Nel frattempo insaporisci i filetti di sgombro in un filo d’olio. Scola i vermicelli, passali sotto un getto di acqua fredda e districali un po’ con le mani. Trasferiscili nel wok con lo sgombro e falli saltare. Unisci la melagrana e il melone e insaporisci con la salsa al limone. Distribuisci la crema di lenticchie in quattro fondine, appoggia sopra un nido di vermicelli conditi e sormonta con la rucola.

25 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Paccheri Grazie a Tina blog: www.lericettedidulcisinfundo.com

con rag첫 alla montanara

Ingredienti 160 g di paccheri al germe di grano 500 g di salsa di pomodoro 50 g di funghi secchi una confezione di pancetta affumicata una piccola cipolla uno spicchio di aglio olio extra vergine di oliva dado gusto manzo Fattoria Italia un pizzico di zucchero basilico e origano formaggio grattugiato sale e pepe q.b.

Preparazione Mettete in ammollo i funghi secchi per una ventina di minuti. Tritate finemente la cipolla con l'aglio e mettete a soffriggere in una pentola a bordi alti con l'olio di oliva. Fate prendere colore e aggiungete la pancetta. Fate insaporire 26 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


per un minuto e versate la salsa di pomodoro, i funghi ammollati e strizzati, un pizzico di zucchero, il dado gusto manzo Fattoria Italia sminuzzato, il basilico e l'origano e fate cucinare il tutto per 30-40 minuti a fuoco basso, coperto. Cucinate la pasta in abbondante acqua salata, scolate e conditela con il rag첫 alla montanara. Servite con formaggio grattugiato.

27 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Si dice che l’appetito vien mangiando, in realtà viene a star digiuni! Totò

28 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Passato di verdure

Grazie a Manuela blog: unsegretoinsoffitta.blogspot.it

Ingredienti 1 dado da brodo vegetale Fattoria Italia 1 carota 1 patata 1 sedano 1 zucchina 4 pomodorini pachino 1 porro 1 cipolla olio prezzemolo sale e pepe q.b. parmigiano

Preparazione In una pentola mettere a soffriggere per pochissimi minuti l'olio con cipolla e porro tagliati finemente. Pulire e tagliare tutte le verdure e versarle in pentola. Mescolare e fare soffriggere solo per 2-3 minuti, giusto per fare insaporire la verdura. Aggiungere acqua ed il dado vegetale Fattoria Italia. Cuocere a fuoco basso per circa un'ora. Quando il minestrone sarĂ  cotto e 29 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


abbastanza denso, spegnere il fuoco e frullare tutto con il frullatore ad immersione. Mettere nei piatti aggiungendo un filo d'olio a crudo, se gradite una spruzzata di prezzemolo ed un pizzico di pepe.

30 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Penne al rag첫 di soia e zucchine

Grazie a Claudia blog: www.myricettarium.com

Ingredienti (per 2 persone) gr. 300 di penne gr. 50 di bocconcini di soia disidratati 1 zucchina 1/2 carota cipolla olio extravergine di oliva abbondante curcuma sale 250 ml. di brodo Per il brodo: 250 ml di acqua 1 dado vegetale linea bio Fattoria Italia

Preparazione Preparate il brodo facendo bollire l'acqua con il dado vegetale bio Fattoria Italia, unite i bocconcini di soia e fateli reidratare cuocendo a fiamma bassa per 15 minuti, poi scolateli e fateli freddare completamente. 31 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Una volta freddi, strizzateli bene e tritateli in un mixer, così da ottenere un macinato. In una padella soffriggete nell'olio la zucchina con la carota e la cipolla tritati nel mixer, unite il macinato di soia, fate saltare qualche istante e bagnate con abbondante vino. Unite abbondante curcuma e cuocete a fuoco medio/basso finché il tutto sarà cotto e morbido, unendo altro vino (qualora dovesse asciugarsi troppo). Aggiustate di sale. Cuocete la pasta e scolatela una volta al dente (conservando un mestolo di acqua di cottura). Mescolate la pasta al ragù e fate saltare qualche istante unendo poca acqua di cottura.

32 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


I Germogli di Soia Lo sapevi che.. Il germoglio crudo di soia veniva consigliato dal “Grande Erbaio Cinese� per alleviare i dolori alle ginocchia, edemi, crampi, disturbi digestivi e anche per le malattie del cuoio capelluto!

Photo Credits: mammedomani.it

33 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Pennette cremose con patate e salmone

Grazie a Manuela blog: unsegretoinsoffitta.blogspot.it

Ingredienti (per 2 persone) 100 gr. di pasta 50 gr. salmone affumicato 2 patate 50 gr. formaggio spalmabile dado gusto pesce Top Quality Fattoria Italia olio prezzemolo pepe q.b. sale q.b.

Procedimento Prima di tutto, tagliate a tocchetti le patate e mettetele a lessare nell'acqua, aggiungendo il dado gusto pesce Fattoria Italia. Nel frattempo, tagliate a listarelle il salmone e mettetelo in padella insieme a due cucchiai di olio ed al formaggio spalmabile. A metà cottura delle patate, aggiungete la pasta al brodo di pesce. A questo punto, aggiungete 2/3 mestoli di brodo di cottura al salmone e lasciatelo cuocere – mescolando continuamente – per 2/3 minuti, giusto il tempo necessario 34 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


per rendere il salmone dorato. Piano piano, vedrete, si formerà una salsina molto cremosa. Scolate la pasta con le patate e versate tutto nella pentola del salmone, mantecando a fuoco spento. Per ultimare il piatto, servite con prezzemolo, un pizzico di sale ed un po’ di pepe.

35 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Pennette alla Vodka e Mazzancolle

Grazie a Chiara blog: chiarainfimoland.blogspot.it

Ingredienti (per 2 persone) Pennette 180 grammi 10/15 Mazzancolle (in alternativa potete usare code di gambero) Vodka (q.b. per sfumare) 125 ml di panna da cucina (light) Passata di pomodoro(4 cucchiai) 1/2 dado Fattoria Italia Gusto Gamberetti Olio qb 1/2 cipolla bianca Una presa di sale Una presa di Paprika Prezzemolo fresco

Preparazione Fate soffriggere 1/2 cipolla bianca in un paio di cucchiai d'olio. Aggiungete le mazzancolle, fate sfumare con la vodka e poi aggiungete 1/2 dado 36 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Fattoria Italia Gusto Gamberetti, la passata di pomodoro, il sale e cuocete qualche minuto facendo restringere un po'. Aggiungete poi la panna e la paprika. Poco prima della fine della cottura spolverate con del prezzemolo fresco. Nel frattempo cuocete le penne in acqua salata, scolatele al dente e ripassatele in padella.

37 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Risotto alla bottarga e nocciole

Grazie a Caterina blog: lacucinaditatina.blogspot.it

Ingredienti 320 g. di riso 60 g. di bottarga grattugiata 1 piccola cipolla 80 g. di nocciole senza pellicina 40 g. di burro 1 l. di brodo preparato con 2 dadi gusto vegetale Top Quality Fattoria Italia

Preparazione Tritate grossolanamente le nocciole; affettate la cipolla e fatela rosolare in una casseruola insieme a 20 g. di burro a fiamma bassissima. Tostate il riso insieme alla cipolla soffritta e mescolate; bagnate con un mestolo di brodo Fattoria Italia bollente, mescolate e proseguite la cottura, bagnando di tanto in tanto e mescolando ad ogni aggiunta. A cottura ultimata, togliete dal fuoco, unite le nocciole e il burro rimasto e fate riposare per un minuto. Decorate con la bottarga e servite. 38 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Bottarga Ma che cos’è la bottarga?

La bottarga è un prodotto derivante dalle sacche ovariche di cefalo e muggine, o di tonno e molva. Durante la preparazione, le sacche vengono pressate, salate e lasciate stagionare. I tempi di stagionatura differiscono a seconda del pesce: 5 mesi per la muggine, 3 mesi per la molva.

Photo Credits: turismoinsardegna.com

39 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Risotto al cavolo cappuccio

Grazie a Fernanda blog: unsoffiodipolveredicannella.wordpress.co m

Ingredienti (per 5/6 persone) 500gr di riso per risotti un piccolo cavolo cappuccio (circa 500gr) una decina di pomodorini fiaschetti 1,2lt circa di brodo vegetale biologico Fattoria Italia sale e pepe olio extravergine d’oliva un paio di spicchi d’aglio una noce di burro

Preparazione Pulire il cavolo cappuccio e tagliarlo a julienne (se è grande, andrà sfogliato e ogni foglia dovrà essere privata della costa centrale). Sciacquarlo, farlo sbollentare per pochissimi minuti in acqua bollente salata e scolarlo. In una casseruola, far imbiondire uno spicchio d’aglio schiacciato con l’olio, aggiungere i pomodorini a dadini e far andare qualche minuto. 40 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Unire poi la julienne di cavolo cappuccio sbollentato, aggiustare di sale e pepe e far insaporire. In una risottiera, far rosolare l’olio con l’altro spicchio d’aglio. Unire il riso e farlo tostare. Aiutarsi nella cottura con il brodo bollente ottenuto con il dado da brodo bio Fattoria Italia; gli ultimi 5 minuti aggiungere anche il cavolo e completare la cottura. Spegnere il fuoco, mantecare il risotto con la noce di burro e portare immediatamente a tavola.

41 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Spaghetti cozze e gamberi

Grazie a Rita blog: www.facebook.com/CookSunRitaZ e guadagnonline-bionda76.blogspot.it

Ingredienti 250 g. spaghetti 300 gr di cozze 300 gr di gambero 1 dado di pesce Top Quality Fattoria Italia 2 spicchi di Aglio Olio extravergine di oliva Prezzemolo Mezzo bicchiere di Prosecco Pomodoro pelato

Preparazione Lavate con cura le cozze ed eliminate quelle aperte o rotte e grattate il guscio con un coltello o con una spugnetta di acciaio; per quanto riguarda i gamberi, sgusciateli e lavateli. Mettete le cozze dentro ad un tegame sul fuoco a fiamma alta e lasciate cuocere fino a che non si saranno aperte. Mettete da parte le cozze piÚ grosse, serviranno piÚ tardi: a tutte le altre, invece, togliete il guscio. Prendete una padella, versategli un goccio d’olio e due spicchi di aglio schiacciato: 42 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


non appena quest’ultimo sarà dorato, aggiungete due pomodori pelati (al massimo tre), il vino, il dado Top Quality gusto pesce Fattoria Italia ed il liquido di cottura delle cozze precedentemente filtrato con un colino a maglie fini. Lasciate cuocere per 10 minuti, aggiungete le cozze (private del guscio) ed i gamberi, quindi spegnete il fuoco e tenete al caldo. Nel frattempo, mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Attendete la cottura della pasta, ma ricordatevi di scolarla tre minuti prima della fine della cottura. Aggiungetela insieme al condimento nella padella e qui terminatene la cottura facendola saltare. Poco prima di terminare aggiungete le cozze intere che avevate messo da parte, il prezzemolo tritato, sale e pepe.

43 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Le cozze e le perle Lo sapevi che.. le cozze, come le ostriche, possono produrre perle! La cozza produce una perla quando una larva si insinua all’interno del suo guscio e viene avvolta da una sottile membrana simile al mantello. Una volta schiusa la larva, questa rilascia dei detriti all’interno del mollusco, attorno ai quali verrà a formarsi la perla! Il loro valore, però, non è certamente comparabile a quello delle perle prodotte dalle ostriche: hanno, infatti, una dimensione particolarmente inferiore ed un colore (marrone/nero) decisamente meno invitante!

44 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Sugo alla pancetta con profumo di salvia e porcini

Grazie a Francesca blog: labelleeblog.blogspot.it

Ingredienti 1 rondella di cipolla 1 spicchio d'aglio olio extravergine d'oliva salvia essiccata 1 dado ai porcini Fattoria Italia 1 confezione di pancetta affumicata a cubetti passata di pomodoro

Preparazione Iniziare tritando cipolla e aglio, da far poi soffriggere in una padella antiaderente. Aggiungere poi la salvia essiccata, il dado Fattoria Italia (anche mezzo basta per chi non ama il troppo salato), la pancetta e far rosolare il tutto. Aggiungere poi la passata e far cuocere fino a che il sugo non sarĂ  omogeneo e cremoso. Nel frattempo, cuocere la pasta, scolarla e condirla con il sugo, volendo versando direttamente la pasta nella padella e facendo saltare per un minuto. 45 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Trenette con pesce spada e verdure

Grazie a Daniela blog: danieladiocleziano.blogspot.it

Ingredienti 320 gr. di trenette 180 gr. di pesce spada ( una fetta ) 1 cucchiaio di capperi 2 piccole zucchine 2 pomodori i a grappolo 1 dado di pesce Fattoria Italia 1 spicchio d’aglio 100 ml. di vino bianco secco ½ cucchiaino di prezzemolo tritato alloro, rosmarino sale fino q.b. un pizzico di peperoncino olio extra vergine di oliva

Preparazione Dissalate i capperi , lavate e spuntate le verdure. Tagliate le zucchine a cubetti e sbollentatele per alcuni minuti in acqua leggermente salata. Private i pomodori della buccia e dei semi , poi tagliateli a cubetti. Eliminate la pelle dal pesce spada, lavatelo con cura, asciugatelo e poi tagliatelo a cubetti. Ponete una padella con olio q.b. sul fuoco a media intensità e, appena caldo, aggiungete lo spicchio d’aglio sbucciato ed i capperi dissalati. Mescolate il tutto e lasciate insaporire per alcuni minuti. 46 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Aggiungete poi i cubetti di pomodoro ed un pizzico di peperoncino: non appena la salsa si sarĂ  ristretta, sfumatela con il vino bianco, lasciate evaporare e poi aggiungete i cubetti di pesce spada. Fate cuocere per 3 minuti ca; aggiungete poi i cubetti di zucchina fate cuocere per 1 minuto e poi togliete dal fuoco. e regolate di sale. Nel frattempo mettete sul fuoco un tegame con abbondante acqua, portatela a bollore, aggiungete una foglia di alloro ed il dado di pesce Top Quality Fattoria Italia, fate bollire per una decina di minuti e poi regolare di sale. Non appena il brodo bollirĂ , versate la pasta: non appena cotta, scolatela. Fate saltare le trenette nel sugo di pesce spada e verdure appena preparato. Servite subito il piatto, decorando a piacere con un ciuffetto di rosmarino.

47 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Il mito dell’alloro Secondo la leggenda, la pianta dell’alloro comparve sul nostro pianeta a causa di un amore non corrisposto. Si racconta che Apollo, Dio del Sole, fosse pazzamente innamorato della giovane e splendida Dafne. Un giorno, dopo averla vista aggirarsi sul monte Parnaso, cercò di farla sua: ma lei scappò via spaventata ed invocò l’aiuto della dea della Terra, Gea, che la trasformò in un albero d’alloro, pianta che divenne sacra proprio allo stesso dio. Da quel momento in poi, le sue foglie, furono utilizzate per incoronare i capi di poeti, eroi e vincitori (e pure neolaureati!).

Photo Credits: donna.nanopress.it

48 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Crema di zucchine con

Grazie a Tiziana blog: www.cucinandoassaggiando.com

feta, olive taggiasche e pesto di salvia e olive

Ingredienti (per 4 bicchieri) 7-8 zucchine chiare olio extravergine un Dado Vegetale Bio Fattoria Italia 50 gr di Feta 12 olive Taggiasche 4 cucchiaini di Pesto di Salvia e Olive foglie di salvia per decorare

Preparazione Lavate le zucchine, spuntatele e cuocetele al vapore fino a quando saranno tenere. Intanto preparate mezzo litro di brodo con il dado bio Fattoria Italia. Una volta pronte le zucchine passatele con il frullatore ad immersione, aggiungendo poco brodo alla volta, fino a raggiungere la consistenza che pi첫 vi piace. Aggiungete un filo d'olio extravergine e suddividete nei bicchieri. Tagliate la feta a cubetti, tritate le olive e guarnite i bicchieri. 49 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Aggiungete un cucchiaino di pesto e decorate con una fogliolina di salvia.

50 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Stelle di mare al brandy con paprika e pesto

Grazie a Simona blog: p4role4lvento.blogspot.it

di mandorle

Ingredienti per la pasta (4 persone) 2 uova fresche intere 1 cucchiaino colmo di paprika dolce + paprika da usare per la stesura 1 goccia di olio extravergine di oliva farina q.b.

Ingredienti per il ripieno 200g tra totani, moscardini, vongole, cozze, gamberetti e surimi. [Si possono usare altre qualitĂ  di pesce (branzini, spigola, triglie, astice, gamberoni, ecc) ] ginger fresco olio extravergine di oliva 2 cucchiai di cipolla carota e sedano a dadini un bicchierino di brandy pepe nero macinato q.b. mezzo dado gusto pesce Fattoria Italia 51 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


pane grattugiato fine

Ingredienti per il condimento olio extravergine di oliva pesto di mandorle

Preparazione Inizio preparando la pasta, visto che deve riposare: in una ciotola rompo le uova e le batto leggermente con la goccia di olio (che serve per mantenere la pasta elastica) e la paprika. NB: La paprika serve per donare alla pasta il colore rosato tipico delle stelle marine! Aggiungo poi la farina poco alla volta fino ad ottenere un composto cremoso. A questo punto verso un pugno di farina sulla tavola di legno, la allargo in modo uniforme e verso sopra la pasta morbida. Inizio ad impastare ed aggiungo la farina poco alla volta fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico ma non colloso. Spolvero la palla di pasta con poca farina e la avvolgo nella pellicola per alimenti per farla riposare senza che asciughi troppo a causa del caldo. Ora preparo il ripieno: in una padella antiaderente di ceramica verso un cucchiaio di olio e il ginger tagliato a fettine sottili, facendolo dorare da entrambi i lati Il ginger donerĂ  all'olio il suo aroma particolarissimo, fruttato e pungente ma non invasivo come il peperoncino. Se non avete il ginger fresco saltate questo passaggio: non esiste nulla che abbia lo stesso sapore! Tolto il ginger faccio saltare a fuoco 52 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


vivace la dadolata di verdure insieme ai pescetti tagliati a pezzi piccoli, dopo qualche minuto sfumo col bicchierino di brandy e aggiungo il mezzo dado gusto pesce Fattoria Italia spezzettato. Quando il liquido sarà evaporato completamente, regolo di pepe e tolgo dal fuoco mescolando bene. Verso i pesci nel mixer (volendo si può usare il frullatore a immersione) e metto in moto a velocità massima fino ad ottenere un macinato fine, metto in una ciotola capiente e mescolo con pane grattato fine fino ad ottenere un composto asciutto e leggermente granuloso simile al couscous come consistenza. Ora posso stendere la pasta: infarino la tavola di legno per non far attaccare la pasta, e la appiattisco leggermente con le mani in modo da ottenere un panetto con due basi abbastanza larghe. Verso della paprika su entrambe le facce della pasta ed inizio a stendere la sfoglia. La paprika renderà screziata la pasta, creando zone più rosate e lasciandone altre pallide. L'acqua sta bollendo!! Nella padella antiaderente di ceramica verso due cucchiai di olio extravergine di oliva e due cucchiai di pesto di mandorle, lascio a fuoco dolce per qualche minuto fino a quando il pesto sarà totalmente sciolto e amalgamato nell'olio. Aggiungo il sale all'acqua, e faccio cuocere le stelle poco alla volta per non farle attaccare e rompere, dopo qualche minuto che sono riaffiorate sono cotte. Quando tutte le stelle sono cotte, le salto velocemente nella padella col pesto di mandorla.

53 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Il Brandy e lo stivale Il brandy è un distillato tratto dal vino, uno dei più antichi prodotti nel mondo: la sua variante italiana è prodotta grazie alla distillazione di vini derivanti da uve Trebbiano. Il suo nome deriva dal termine inglese Brandywine, abbreviato, poi, in Brandy. I termini cognac ed armagnac, invece, pur identificando lo stesso prodotto, possono essere utilizzati soltanto per indicare i distillati francesi provenienti dalle zone che portano lo stesso nome. Esiste un termine prettamente italiano per definire questo distillato? Gabriele D’Annunzio lo definì “acqua arzente”, ovvero “acqua ardente”. Purtroppo, però, questo termine è ormai caduto in disuso!

Photo Credits: grappa.com

54 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Reginelle all’uovo con crema di gamberoni e curry

Grazie a Rita blog www.facebook.com/CookSunRitaZ e guadagnonline-bionda76.blogspot.it

Ingredienti 200 gr. di reginelle all'uovo 250 gr. di gamberoni sgusciati 200 ml di panna da cucina 1 Dado Fattoria Italia gusto Gamberetti un cucchiaino di curry Sale Erba Cipollina Liofilizzata

Preparazione Mettete a bagno l'erba cipollina liofilizzata per far si che, inumidendosi, riprenda aroma e gusto (Bastano 5-10 minuti). Versate dell'olio in una padella e fate soffriggere l'erba cipollina. Aggiungete e, inoltre, fate imbiondire i gamberoni sgusciati. Prendete il dado gusto gamberetti Fattoria Italia e fatelo sciogliere con un pò di acqua. 55 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Nel frattempo, preparate l’acqua per la pasta e fate cuocere le reginelle. Mettete la panna ed un cucchiaino di Curry dolce o piccante (scelta in base al gusto) in padella con i gamberoni e terminatene la cottura. Scolate le reginelle al dente e saltatele in padella con il sugo preparati per un minuto. Portate in tavola e cospargete i vostri piatti con un pizzico di erba cipollina.

56 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Secondi Piatti

57 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Calamari ripieni al cartoccio

Grazie a Ivana blog: www.ricettegustose.it

Ingredienti 8 calamari 2 spicchi di aglio prezzemolo 1 panino raffremo mezzo bicchiere di brodo di pesce (dado di pesce Fattoria Italia ) 60 gr. di olive nere snocciolate 2 cucchiai di capperi 1 albume olio extra vergine di oliva pangrattato sale , pepe

Preparazione In una ciotola mettere a bagno il panino per farlo ammorbidire. Pulire e lavare bene i calamari, dividendo le sacche dai ciuffi. Togliere i ciuffi ai calamari e tagliuzzarli. In una casseruola soffriggere l'olio con uno spicchio di aglio tritato sottilissimo. Unire i calamari tagliati a pezzetti e far insaporire. Aggiungere il brodo Fattoria Italia, aggiustare di sale e pepe e cuocere fino a che il 58 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


brodo non sarà evaporato. Spegnere il fuoco e aggiungere ai calamari, il panino sgocciolato, strizzato e sminuzzato finemente, le olive, i capperi sgocciolati dall'olio, l'albume, sale e pepe . Amalgamare bene e con questo composto farcire le sacche dei calamari e chiudere con uno stuzzicadenti. Appoggiare in una teglia coperta da carta forno, spolverizzare con il sale e con il pangrattato. Passare un filo di olio e mettere un pochino di prezzemolo e l'altro spicchio di aglio tagliato sottile. Chiudere bene il cartoccio e cuocere in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti. Far intiepidire 5 minuti aprire il cartoccio e servire i calamari caldi.

59 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


I Calamari Lo sapevi che‌ Questi piccoli molluschi, che siamo abituati a gustare ripieni, fritti o sotto forma di piccoli anelli, hanno tre cuori di colore verde: due di questi pompano sangue nelle branchie, l’ultimo, invece, pompa sangue al resto del corpo.

Photo Credits: ricettegustose.it

60 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Cocottes di zucca al profumo di tartufo con cuore di formaggio

Grazie a Chiara blog: www.effenshion.com

Ingredienti 1 kg di zucca formaggio a pasta filata pan grattato formaggio grattugiato 1 uovo prezzemolo mezza cipolla 1 dado gusto tartufo "Fattoria Italia"

Preparazione Tagliare a pezzetti la zucca e lavarla. Soffriggere mezza cipolla e lasciar insaporire la zucca per qualche minuto. Aggiungere un dado gusto tartufo "Fattoria Italia" e una tazza d'acqua tiepida Coprire la padella e cuocere per circa 20 minuti, fino ad ottenere una purea dÏ zucca. Trasferire la zucca in una terrina, lasciar raffreddare e aggiungere l'uovo, grana grattugiato, prezzemolo, un pizzico di noce moscata e pan grattato quanto basta per ottenere un composto abbastanza consistente. Spennellare le cocottine con burro fuso e spolverizzarle di pan grattato. Riempire con il composto di zucca e inserire al centro di ognuna un cubetto di formaggio a pasta filata. Infornare a 200° per 15 minuti. 61 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Lo sai perché mi piace cucinare?" "No, perché?" "Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-te, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto! Dal film “Julie e Julia”

62 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Cosciotto di tacchino al curry

Grazie a Simona blog: atuttacucina.blogspot.it

Ingredienti 1 cosciotto di tacchino (1.5kg) il succo e la scorza grattugiata di 1 limone 3 cucchiaini colmi di curry in polvere 180g yogurt alla panna 100g cipolle affettate 30g burro 1 dado gusto pollo di Fattoria Italia 10g farina O Olio Sale Pepe

Preparazione Mescolare la scorza grattugiata del limone con il curry, 1 cucchiaio d'olio, una presa di sale e una presa di pepe. Togliere la pelle al cosciotto, fare delle incisioni nella carne e massaggiare con il composto di curry su tuti i lati. Adagiare il cosciotto in una 63 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


pirofila, versarvi sopra il succo di limone, coprire, e lasciare marinare per 5 ore. Portare a bollore 600ml di acqua, unirvi il dado Fattoria Italia, lasciarlo sciogliere, spegnere il fuoco e mettere un coperchio affinchÊ il brodo si mantenga tiepido. Mescolare le cipolle con 2 cucchiai d'olio e metterle nella pirofila sotto il cosciotto, irrorare con 100ml di brodo e cuocere in forno già caldo a 200° per 30 minuti. Girare la carne, unirvi il burro a pezzettini, diluire con 250ml di brodo e proseguire la cottura per 30 minuti. Girare di nuovo il cosciotto, irrorarlo con il brodo restante e proseguire la cottura per altri 15 minuti. Togliere il cosciotto dalla pirofila, adagiarlo su un piatto da portata e metterlo nel forno spento per mantenerlo caldo. Nel frattempo versare il fondo di cottura in un pentolino, unirvi lo yogurt, la farina setacciata, portare a bollore e cuocere per 2 minuti, mescolando. Versare la salsa sopra il cosciotto e servirlo subito in tavola, caldissimo.

64 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Il curry Il curry è una miscela indiana di spezie che conta, nelle sue formule, decine di ingredienti diversi: generalmente non mancano la curcuma, il coriandolo, il pepe nero, cumino, senape nera ed il peperoncino. Le miscele piÚ pregiate sono il Garam Masala, la miscela rossa Tandoori, i Madras Curry ed il Vindaloo Curry di Goa.

Photo Credits: aboutindia.it

65 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


“Deutsche Polletto”

Grazie a Novella e Silvia blog: vinosalviaemirto.wordpress.com

Ingredienti 3 cosce e sovra cosce di pollo 1/2 kg patate paprika piccante senape 3 cipolle bianche olio di oliva Dado vegetale biologico Fattoria Italia 1 bicchiere di birra chiara sale pepe

Preparazione Preriscaldate il forno a 210 gradi. Prendete cosce e sovra cosce, salatele e pepatele e passatele nella paprika. Spalmatele poi di senape creando uno strato abbastanza spesso, quindi disponetele nella teglia precedentemente unta con un po’ d’ olio. Dopo aver sbucciato patate e cipolle, tagliate le prime a quadretti e le seconde in quattro quarti e disponetele intorno al pollo. Aggiungete la birra, un’ulteriore spolverata di paprika e sbriciolate sopra al tutto il dado vegetale biologico Fattoria Italia che sprigionerà un aroma di verdure davvero invitante, e infornate per 1 ora ricordandovi di mescolare di tanto in tanto le patate. 66 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Falsomagro al forno alla siciliana, con

Grazie a Giusy blog: semplicementehariel.wordpress.com

patate e funghi

Ingredienti Per il falsomagro: una fetta di carne di vitello da circa 600/700 gr 150 gr formaggio a pasta tenera 150 gr di carne tritata di vitello 150 gr carne tritata di maiale 1 uovo 60 gr di formaggio grattugiato 2 uova sode un rametto di rosmarino, sale q.b. pepe q.b. Per il contorno: funghi q.b. brodo ( io con dadi vegetali Bio Fattoria Italia) patate, pisellini e cipolla q.b. 1 bicchiere di vino bianco sale q.b. pepe q.b.

67 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Preparazione In un contenitore impastate i due tipi di carne con l’uovo, il formaggio grattugiato, il sale e il pepe. Posizionate la vostra fetta di carne sul piano di lavoro e con un batticarne appiattitela, quindi salatela e adagiatevi sopra il vostro impasto appiattendolo. Affettate le uova sode e tagliate il formaggio a pasta morbida a strisce, quindi adagiateli sull’impasto. A questo punto prendete la fetta di carne da un lato e arrotolatela su se stessa, poggiate nella parte alta il ramo di rosmarino e legate con dello spago da cucina. Per evitare che fuoriesca tutto l’impasto lasciate lateralmente circa 2 dita di carne senza nulla sopra, così quando arrotolerete e farete un pò di pressione anche se l’impasto si allargherà non uscirà fuori. Salate e pepate, quindi poggiatelo su una teglia unendo le patate tagliate a tocchetti, la cipolla affettata e i funghi. Irrorate con il vino e un pò di brodo Fattoria Italia, quindi fate cucinare in forno preriscaldato a 180 c° irrorandolo man mano che si assorbe con altro brodo caldo per circa 1 ora, rigirando a metà cottura. Toglietelo quindi dal forno e lasciatelo intiepidire, quindi tagliatelo a fette e servite.

68 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Le proprietà curative del rosmarino

Photo Credits: ilfarodelsud.net

Lo sapevi che… Il rosmarino, oltre a regalare un gusto inconfondibile ai nostri piatti, ha proprietà curative: si racconta, infatti, che la regina Isabella d’Ungheria, ormai settantenne e con tutti i malanni che l’età avanzata porta con sé, ritrovasse una “seconda giovinezza” (tanto da essere chiesta in sposa dal re di Polonia) grazie ad una bevanda a base di rosmarino. Provate per credere: bastano soltanto alcolaturo di rosmarino, menta e lavanda!

69 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Farro con gamberetti e zucchine

Grazie a Valentina blog: lincapace.blogspot.it

Ingredienti 120 gr di Farro (giĂ  cotto a vapore) 2 Zucchine 120 gr di Gamberetti giĂ  Sgusciati 1/2 Cipolla 1/2 Dado Vegetale Fattoria Italia Olio Qualche Foglia di Basilico

Preparazione Per prima cosa lavate e tagliate le zucchine a pezzetti della misura che preferite. Mettetele a cuocere in una padella antiaderente con un filo d'olio, mezzo dado vegetale Fattoria Italia e la cipolla tritata. Quando le zucchine si saranno ammorbidite aggiungete i gamberetti e continuate a cuocere per qualche minuto. Unite il farro in padella, amalgamate con cura e spegnete il fuoco.

70 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Il farro e Roma Lo sapevi che‌ Durante la confarreatio, il rito religioso con cui si definiva il matrimonio romano arcaico, gli sposi offrivano a Giove Farreo, il Dio dell’Agricoltura, una focaccia di farro, che spezzavano e consumavano insieme!

Photo Credits: wisegeek.org

71 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Fettine di maiale al marsala

Grazie a Barbara blog: giornisenzafretta.blogspot.it

Ingredienti 6 fettine di maiale 1/4 di bicchiere di Marsala 1 dado di carne Top Quality Fattoria Italia farina olio 1 cucchiaio di burro sale pepe nero macinato al momento 1 cucchiaio di aceto balsamico

Preparazione Per prima cosa infarinare le fettine di maiale. In una padella, scaldare l’olio e il burro e cuocere le fettine infarinate. Fatele dorare a fuoco moderato da entrambi i lati e, quando saranno pronte, toglierle dalla padella e metterle in un contenitore al caldo. Nella stessa padella versare il Marsala e il dado Fattoria Italia e fare sfumare per circa due minuti. Nel frattempo, stemperare in un bicchiere d’acqua fredda un cucchiaio di farina. 72 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Aggiungere in padella l'aceto balsamico (indispensabile per scurire e insaporire il sugo). Abbassare il fuoco e aggiungere lentamente la farina disciolta nell’acqua e mescolare energicamente per impedire la comparsa di grumi. Quando avrete ottenuto un sugo denso, aggiustare di sale e rimettere in padella le fettine, che lascerete amalgamare con il sugo per qualche istante. Servitele ben calde.

73 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Le origini del vino Marsala

Il successo internazionale del celeberrimo vino Marsala fu decretato, almeno nelle sue origini, da un’acuta intuizione inglese. In modo del tutto fortuito e casuale, il mercante inglese John Woodhouse, sbarcò, nel 1773. Una volta entrato in città, gli fu offerto il miglior vino prodotto in loco, quello “riservato alle grandi occasioni”: il perpetuum. Gli piacque talmente tanto da decidere di portarlo con sé in Gran Bretagna: aggiunse al perpetuum un po’ di acqua vite (in modo da evitare ogni possibile alterazione durante il viaggio) e lo fece provare ai suoi concittadini. Il vino colpì i raffinati palati inglesi e fece la fortuna di Woodhouse, che iniziò ad importarlo nella sua terra natia e ad investire nella città, creando stabilimenti ed ampliando il porto di Marsala.

TIP: ancora oggi la corona inglese continua a rifornirsi di vino Marsala!

74 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Filetto ubriaco in crosta di caffè e pecorino al tartufo con asparagi al forno

Grazie a Serena blog: omindipanpepato.blogspot.it

Ingredienti …per la marinata: 100 ml di moscato 200 ml di grappa di Chardonnay e Moscato invecchiata in rovere 3 cucchiai di olio extravergine di oliva 3 cucchiai di miele di rododendro un rametto di rosmarino 2-3 foglioline di salvia 4-5 bacche di ginepro la scorza grattugiata di un'arancia 2 filetti di maiale …per il completamento: 2 cucchiai di polvere di caffè 2 cucchiai di zucchero bruno 2 cucchiai di pecorino al tartufo grattugiato una presa di sale un dado al tartufo Linea Top Quality Fattoria Italia sfoglie integrali croccanti con zucchero e cannella per accompagnare

75 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Preparazione Il giorno prima prepara la marinata, mescolando tutti gli ingredienti liquidi e gli aromi pestati al mortaio. Immergi i filetti in questa miscela, in un recipiente che li contenga il più possibile di misura e rivoltali di quando in quando, qualora una parte non ne risultasse coperta. All'indomani, prepara la panatura, mescolando tutti gli ingredienti per il completamento: stendi la mistura su un foglio di carta forno o su un tagliere, scola il filetto dalla marinata, tamponalo un po' per asciugarlo e fallo rotolare sul tagliere o sulla carta, massaggiando bene per far penetrare gli aromi. Metti la carne in una pirofila, bagnala con un paio di cucchiaiate della marinata e inforna a 180° per 25'. Nel frattempo metti il resto della marinata sul gas, con il dado Fattoria Italia, portala a ebollizione, quindi abbassa la fiamma al minimo e lasciala sobbollire finché non si è ridotta e non ha raggiunto una consistenza poco più liquida di uno sciroppo. Aggiustala di sale e mantieni in caldo. A questo punto il filetto dovrebbe essere pronto: sfornalo e fallo riposare coperto con un foglio di stagnola per cinque minuti, per dare modo ai succhi della carne di redistribuirsi. Servi con la riduzione della marinata a parte, da versare sulla carne affettata.

76 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Per gli asparagi..

Ingredienti un mazzo di asparagi un uovo 30 gr di pangrattato 30 gr di pecorino al tartufo grattugiato 30 gr di nocciole in granella sale olio extravergine di oliva

Procedimento Ho eliminato la parte dura del gambo e pelato la rimanente. Ho passato gli asparagi nell'uovo leggermente battuto e in un mix di pangrattato, pecorino, granella di nocciole e sale, li ho disposti in una teglia e irrorati con un filo d'olio. Li ho infornati insieme la carne e li ho sfornati quando il filetto ha finito il riposo "post cottura".

77 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Gamberi alla Stroganoff

Grazie a Raffaella blog: lacucinadellapallina.it

Ingredienti (per 2/3 persone) 400 g di code di gamberetti 1/2 cipolla 1 cucchiaio di burro 2 cucchiai di olio extravergine di oliva 2 pomodori pelati 1 cucchiaio di senape 1 dado gusto gamberetti - Top quality Fattoria Italia 1 cucchiaio di prezzemolo tritato pepe e sale

Preparazione Affettate la cipolla e doratela nel burro e nell'olio caldi. Aggiungete i gamberetti (ricordate di togliere loro il carapace), saltateli un paio di minuti, aggiungete i pomodori pelati tritati, il dado top quality gusto gamberetti Fattoria Italia sbriciolato finemente e la senape. Lasciate cuocere per un paio di minuti: aggiungete poi la panna, aggiustate di sale (se necessario, dopotutto abbiamo giĂ  messo il dado!) e di pepe. 78 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Dopo 1 minuto ca, spegnete e servite il vostro piatto con prezzemolo tritato.

79 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Patate e Mazzancolle

Grazie a Ivana blog: www.ricettegustose.it

Ingredienti 3 - 4 patate 15- 20 mazzancolle 1 bicchiere di brodo di pesce ( dado ai gamberetti Fattoria Italia) olio extra vergine di oliva sale,pepe qualche foglia di erba aglina o uno spicchio di aglio

Preparazione Lavare bene le mazzancolle. Lessare le patate con la buccia, farle raffreddare, togliere la buccia e tagliare a pezzetti. Mettere le patate in una casseruola antiaderente, aggiungere il brodo e l'erba aglina. Cuocere per 5 minuti , poi togliere le mazzancolle e tenerle in caldo. Mettere le patate nella stessa casseruola con il brodo di pesce Fattoria Italia, un pizzico di pepe e sale se necessario. Far asciugare tutto il brodo a fuoco vivo e poi continuare, e far rosolare le patate. 80 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Aggiungere di nuovo le mazzancolle, far insaporire tutto insieme per due minuti e servire.

81 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Le proprietà curative della patata Lo sapevi che…

La patata è un alimento in grado di apportare numerosi benefici al nostro organismo. È molto utile in caso di ipertensione, essendo ricca di potassio. Il suo succo è indicato in caso di dolori di stomaco e gastrite, essendo in grado di neutralizzare i succhi gastrici. È un’ottima alleata, inoltre, contro la ritenzione idrica: il suo alto contenuto di potassio, infatti, aiuta ad eliminare l’acqua in eccesso.

Photo Credits: picenopass.it

82 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Moussaka Light

Grazie a Raffaella blog: lacucinadellapallina.it

Ingredienti (per due porzioni) una melanzana 2 cucchiai di grana grattugiato Ingredienti per il rag첫: 250 di manzo macinato 1 spicchio di aglio 2 cucchiai di olio extravergine di oliva 1/4 di bicchiere di vino bianco (o rosso) 200 g di polpa di pomodoro pepe sale Ingredienti per la besciamella: 1/2 dado vegetale- Fattoria Italia 250 ml di acqua 20 g di olio extravergine di oliva 25 g di farina 00

83 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Preparazione Partiamo dal ragù: rosolare in un paio di cucchiai di olio l'aglio e poi la carne macinata, sfumare con il vino e poi aggiungere la polpa di pomodoro, salare e pepare. Cuocere semicoperto a fuoco dolce per 45 minuti; il ragù dovrà risultare bello asciutto, perciò alla fine potete alzare la fiamma e tirarlo un po'. Tagliare a fetta la melanzana e grigliarla, salare leggermente. Preparare il brodo vegetale con mezzo dado Fattoria Italia e 250 ml di acqua, lasciare intiepidire, poi aggiungere la farina e l'olio, mescolare molto bene con una frusta per sciogliere tutti i grumi; mettere sul fuoco e portare a bollore sempre frustando, cuocere ancora 2 minuti dal bollore e poi spegnere. Prendere ora una teglia, oliarla bene, disporre un primo strato di melanzane grigliate, poi ragù e poi 2 cucchiai di besciamella. Proseguire fino a terminare gli ingredienti. L'ultimo strato sarà di besciamella sulla quale spargerete il grana grattugiato. Cuocere in forno ventilato a 200°C per 20 minuti.

84 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Salsiccia con fagioli all’uccelletto

Grazie a Federica blog: blog.giallozafferano.it/dolcidiziachicca

Ingredienti 1 salsiccia 1 scatola di fagioli cannellini concentrato di pomodoro salvia e aglio dado gusto carne top quality Fattoria Italia

Preparazione Mettete un filo d’olio in padella con un aglio intero. Aggiungete tre o quattro foglie di salvia, mezzo dado carne top quality Fattoria Italia e qualche cucchiaiata di concentrato di pomodoro (potete utilizzare anche la passata). Fate sciogliere il tutto ed aggiungete i fagioli cannellini con un poco della loro stessa acqua. Lasciateli cuore 10 minuti in modo che si ammorbidiscano e si insaporiscano bene. Nel frattempo prendete la salsiccia, apritela e fatela cuocere su una padella calda senza alcun condimento e portatela a cottura. Potete unire la salsiccia al sughetto dei fagioli in modo che tutti i sapori si amalgamino o servirli separati, non importa: sono una delizia ugualmente!

85 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Non c’è amore più sincero di quello per il cibo. George Bernard Shaw

86 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Seppia in umido Grazie a Francesca blog: labelleeblog.blogspot.it

con piselli

Ingredienti 1 seppia cipolla Olio extravergine d'oliva 1 bicchiere di vino bianco passata di pomodoro piselli (in scatola o surgelati) 1 dado e mezzo gusto Pesce (linea top quality Fattoria Italia) prezzemolo tritato

Preparazione Tritare la cipolla e farla soffriggere con olio extravergine d'oliva. Tagliare la seppia a listarelle e aggiungerla al soffritto. Mescolare e poi aggiungere un bicchiere di vino bianco. Una volta assorbito il vino, aggiungere i piselli, la passata ed il dado gusto pesce Fattoria Italia. Lasciar cuocere con il coperchio per circa 20-30 minuti e se necessario aggiungere un pò d'acqua. Infine mettere il prezzemolo tritato. Servire sia calde che tiepide, con del buon pane per far scarpetta! 87 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Spezzatino di pollo al balsamico e peperoni

Grazie a Raffaella blog: lacucinadellapallina.it

Ingredienti 1 petto di pollo da 700 g 1 peperone rosso 1 dado di pollo - Top quality Fattoria Italia 1 scalogno 1/2 bicchiere di farina 00 3 cucchiai di aceto balsamico di Modena 3 cucchiai di olio extravergine di oliva 2 rametti di maggiorana fresca

Preparazione Togliere l'ossicino centrale al petto di pollo; ricavare dei cubetti di un paio di centimetri per lato e infarinarli; scuoterli per eliminare l'eccesso di farina. Fate rosolare lo scalogno in una padella con l'olio ed aggiungete i cubetti di pollo infarinati; una volta rosolati per bene sfumare con i 3 cucchiai di aceto balsamico. Aggiungete, inoltre, il peperone pulito e tagliato a listarelle e le foglioline di maggiorana. Fate sciogliere il dado di pollo Fattoria Italia in un bicchiere di acqua bollente, aggiungete mano a mano che si asciuga allo spezzatino di pollo. Fate cuocere semicoperto per 20 minuti. 88 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Aceto Balsamico Lo sapevi che.. I tre tipi di aceto balsamico: -

Aceto Balsamico Tradizionale di Modena: viene prodotto utilizzando solamente mosti provenienti dalla provincia di Modena. Marchio DOP. Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia: viene prodotto utilizzando solamente mosti provenienti dalla provincia di Reggio Emilia. Marchio Dop.

-

Aceto Balsamico di Modena: viene prodotto rispettando severi criteri di provenienza del mosto. A differenza del primo e del secondo tipo, questo prevede in ricetta la presenza di caramello per addolcirne il sapore. Marchio IGP

-

Photo Credits: prodottitipiciparma.it

89 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Fettine di maiale con peperoni e

Grazie a Barbara blog: giornisenzafretta.blogspot.it

aceto balsamico

Ingredienti carne tipo fettine di maiale o lonza a piacere 1 peperone giallo cipolla q.b. olio salsa ai peperoni aceto balsamico mezzo dado gusto carne di Fattoria Italia

Preparazione Iniziamo mettendo ad appassire un poco di cipolla con l'olio in una teglia capiente. Tagliamo a fettine i peperoni e li aggiungiamo nella teglia insieme a due cucchiaini di salsa ai peperoni. Copriamo con il coperchio e portiamo quasi a cottura. Aggiungiamo un pò di aceto balsamico, il mezzo dado Fattoria Italia sbriciolato e le fettine di maiale, poi lasciamo cuocere circa 5 minuti. Impiattiamo e decoriamo con l'aceto balsamico

90 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


L’uomo è ciò che mangia. Ludwig Feuerbach

91 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Sfilacci di pollo al melone

Grazie a Laura blog: squisitocooking.blogspot.it

Ingredienti 1 petto di pollo intero 1 pomodoro semirosso cuore di bue 1 cuore di sedano mezzo peperone rosso mezzo melone qualche foglia di basilico o menta sale e pepe olio extra vergine di oliva aceto di vino bianco 1 dado gusto pollo Fattoria Italia

Preparazione Il primo passo per la realizzazione di questa ricetta, è quello di mettere il petto di pollo a bollire in una casseruola con dell'acqua e un paio di cucchiaini di brodo granulare. Il pollo cuoce in acqua che bolle per circa una mezz'oretta; trascorso il tempo di cottura, scoliamolo e disponiamolo su di un piatto a raffreddare. Quando il petto di pollo sarà completamente freddo, iniziamo a sfilacciarlo. Disponiamo, poi, tutta la carne in una ciotola. Occupiamoci ora di preparare tutte le 92 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


verdure. Prendiamo il pomodoro, laviamolo, eliminiamo tutti i semini interni e tagliamolo a piccoli cubetti. Uniamolo poi alla carne sfilacciata. Del sedano va utilizzato solamente il cuore interno; laviamolo e con l'aiuto di una pelapatate, eliminiamo tutti i filamenti esterni. Tagliamolo a fettine molto sottili, quasi un velo. Aggiungiamolo nella ciotola agli altri ingredienti. Il peperone rosso va lavato, vanno eliminati i semi ed i filamenti interni e tagliato a piccoli cubettini. Ultimo, ma non per importanza, il melone; sarĂ  il tocco che darĂ  tutto il sapore al piatto creando un gustoso contrasto agrodolce. Tagliato a piccoli cubetti anch'esso, basterĂ  utilizzarne sono una metĂ , circa 4/5 fette. Aromatizziamo ora il nostro piatto con qualche foglia di basilico sminuzzata, ottima anche la variante della menta. Il piatto va ora condito con sale e pepe, una spruzzata di aceto di vino bianco (o aceto di mele) e un bel giro di olio extra vergine di oliva. Mescoliamo per amalgamare tutti gli ingredienti e serviamo.

93 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Zuppa di seppie e piselli con fette di pane semi integrale alle olive

Grazie a Cristiana blog: barbapasticcetti.blogspot.it

Ingredienti 1 kg di Seppioline (surgelate e giĂ  pulite) 400 gr di piselli (surgelati) 1 dado e 1/2 Fattoria Italia gusto pesce 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro 1/2 scalogno 1 grattugiata di pepe nero 1 cucchiaio di prezzemolo tritato (secco) 2 cucchiai di Olio 1 bicchiere di vino bianco.

Preparazione Portare a bollore l'acqua con il dado Fattoria Italia. Far scongelare le seppioline e nel frattempo mettere in un tegame la cipolla con l'olio e farla dorare. Aggiungere, poi, le seppioline, il concentrato di pomodoro, il prezzemolo ed un bicchiere di brodo. Far cuocere circa 10 minuti aggiungendo il brodo qualora ve ne fosse bisogno, quindi versare i piselli ed il restante brodo e far 94 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


cuocere il tutto a fiamma moderata. Verso fine cottura pepare ed aggiungere un goccio di vino bianco. Terminare la cottura e servire caldo magari accompagnato con delle buone fettine di pane integrale.

95 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Anelli di calamari e patate

Grazie a Ivana blog: ricettegustose.it

Ingredienti calamari pangrattato olio extra vergine di oliva patate lesse brodo di pesce ( dado di pesce Fattoria Italia ) sale pepe

Preparazione Lessare le patate con la buccia, farle intiepidire, pulire i calamari e tagliarli ad anelli. Passare gli anelli di calamari nel pangrattato e farli rosolare in una casseruola antiaderente con un pochino di olio per due minuti. Aggiungere un pochino di brodo e cuocere per altri 5 minuti, o pi첫 tempo se sono calamari grandi. Aggiungere le patate, aggiustare di sale e pepe e far insaporire bene tutto.

96 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Pentolaccia Grazie a Simona blog: p4role4lvento.blogspot.it

Marchigiana Ingredienti per 5 persone olio extravergine di oliva ginger fresco a fettine peperoncino a piacere paprika dolce 200g di pomodori pelati spezzettati cipolla, sedano e carota a cubetti per il soffritto mezzo bicchiere di prosecco o di vino bianco buono 1Kg di cozze con guscio (circa 350g sgusciate) 1 rete di vongole (circa 200g sgusciate) 500g di calamaretti 10 granchi 10 cicale di mare, dette anche canocchie 10 gamberoni 100g di capesante senza conchiglia 200g di code di gambero sgusciate una manciatina di gamberi interi 2 dadi gusto pesce Top Quality Fattoria Italia

97 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Preparazione NB: Per ottenere risultati ottimali consiglio di usare esclusivamente pesci freschi, ma se non li trovate e dovete ripiegare con i surgelati, bisogna farli scongelare completamente prima della cottura. Metto a spurgare in acqua fresca e sale sia le vongole che le cozze, avendo l'accortezza di cambiare l'acqua almeno un paio di volte. Pulisco bene le cozze eliminando il bisso (il filamento che le tiene attaccate) poi faccio aprire le cozze e le vongole in due padelle differenti, senza aggiungere acqua o olio. Mentre le cozze e le vongole stanno aprendo sul fuoco, lavo accuratamente i gamberoni, i gamberi e le cicale di mare per eliminare ogni traccia di sabbia e di eventuali impurità, poi li metto in una ciotola in attesa di integrarli nella cottura della Pentolaccia. Lavo bene i totani vuotando la sacca e li taglio ad anelli abbastanza alti. Sguscio le cozze e le vongole e le metto in una ciotola insieme alle capesante e ai gamberi sgusciati. Verso mezzo bicchiere di olio in una grande padella e faccio dorare il ginger fresco tagliato a fettine. In questo modo l'aroma di questo particolarissimo rizoma viene rilasciato nell'olio senza risultare invadente e senza coprire i sapori. Quando il ginger è diventato bello dorato, lo tolgo dall'olio e verso il trito di sedano cipolla e carota del soffritto facendolo stufare dolcemente, dovrà rimanere morbido senza prendere colore. Ora posso alzare la fiamma e aggiungo i totani saltandoli velocemente finché, da traslucidi, iniziano a diventare bianchi. Quando i totani sono a metà cottura aggiungo le cozze e le vongole sgusciate, le 98 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


capesante e i gamberi sgusciati saltando velocemente a fuoco vivo. Metto in cottura la polpa di granchio scongelata, che tenderà a sfaldarsi. Va benissimo perché in questo modo rende più cremoso il sughetto. Ora la polpa di granchio si è totalmente sfaldata, quindi aggiungo i due dadi gusto pesce Fattoria Italia e sfumo con mezzo bicchiere di prosecco, mescolando fin quando i dadi sono totalmente sciolti. Se volete aggiungere alla Pentolaccia delle fette di pane tostato, vi consiglio di usare un bicchiere di vino, in modo da lasciare più liquido il sughetto. E' giunto il momento di mettere in cottura i gamberoni, le cicale di mare e i gamberi, che vanno adagiati sopra la preparazione di pesce e lasciati cuocere senza mescolare. A questo punto posso mettere al fuoco il pentolone di acqua per la pasta. In una ciotolina taglio a pezzi i pomodori pelati e li mescolo con un cucchiaio di paprika dolce e un peperoncino spezzettato finemente. Verso sopra i pesci la miscela di pomodoro, metto il coperchio e faccio cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti, scuotendo la padella di tanto in tanto senza mescolare. Per una buona riuscita del piatto, il condimento deve rimanere morbido e abbastanza sugoso. Trascorso questo tempo tolgo i gamberoni i gamberi e le cicale di mare mantenendoli al caldo. Quando l'acqua bolle faccio cuocere circa 500g di spaghetti. Cotta la pasta, la scolo e la salto in padella con il sughetto preparato mescolando bene per distribuire i vari ingredienti in modo uniforme, poi decoro la superficie con le cicale di mare, gamberi e gamberoni. Se preparata nella giusta maniera, la Pentolaccia ha un impatto visivo davvero invitante!

99 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Maiale arrosto con olive e limoni

Grazie a Serena blog: omindipanpepato.blogspot.it

Ingredienti 1 kg di scamerita un cucchiaio di galgant un cucchiaio di zucchero di canna grezzo una presa di sale ambrato delle Murray 800 gr di zucca pesata con la buccia 2 dadi di carne (Linea Top Fattoria Italia) 5 cucchiai di limoni confit sott’olio una tazza di olive verdi

Preparazione Lega la carne strettamente con uno spago da cucina, per darle una forma cilindrica il più regolare possibile e massaggiala con il galgant, lo zucchero e il sale, precedentemente mescolati. Lasciala riposare per un paio d’ore. Nel frattempo, monda la zucca ed affettala a lamelle sottili con l’aiuto di una mandolina. Scalda 4 cucchiai di olio di conservazione dei limoni (attenzione: conterrà una parte 100 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


del succo del limone, quindi usane in abbondanza, altrimenti brucerĂ ) e rosola la carne da tutti i lati. Unisci 200 ml di acqua, il dado Fattoria Italia, i limoni confit e porta ad ebollizione. Copri, abbassa la fiamma e fai sobbollire per circa 30 minuti. Unisci la zucca e cuoci, sempre coperto, per altri 30 minuti. Prima di affettare la carne, lasciala riposare una decina di minuti, per permettere ai succhi di redistribuirsi.

101 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Piatti Unici

102 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Vorrei tanto che ci fosse un libro di cucina anche per la vita, con tutte le ricette che ti dicono come affrontarla nel modo giusto!... Lo so, adesso lei mi dirà:- Si impara sbagliando!-… " No, quello che stavo per dirle, e lei lo sa meglio di tutti, è che sono le ricette che uno si inventa quelle che funzionano meglio di tutte! Dal film “Sapori e Dissapori”

103 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Cous Cous con zucchine, pomodoro e mirtillo

Grazie a Chiara blog: www.effenshion.com

rosso

Ingredienti 400g di cous cous 50g di mirtillo rosso 1 dado vegetale biologico Fattoria Italia 2 zucchine 1 cipolla 2 pomodori 1 cucchiaino di curry olio qb

Preparazione Mettete il cous cous in una ciotola e bagnatelo con 400 ml d'acqua bollente in cui avrete precedentemente fatto scogliere un dado vegetale biologico Fattoria Italia. Fate scaldare l'olio in una padella. Tagliate le zucchine, i pomodori e la cipolla a pezzetti e fateli saltare per 7-8 minuti, assieme ad un cucchiaino di curry ed al mirtillo rosso. Consiglio di aggiungere i pomodori a metà cottura, così non si sfalderanno. Quando le verdure saranno pronte, sgranate con una forchetta il cous cous e aggiungetelo. Regolate di sale e aggiungete un goccio d'olio. Aspettate alcune ore prima di impiattare, così che il cous cous possa assorbire al meglio tutti gli aromi e i sapori. Portate in tavola con tanto amore, questo è il vero segreto per la riuscita perfetta di un piatto!

104 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Il cous cous Lo sapevi che.. Il cous cous trova le sue radici nel Maghreb. Si consuma in Algeria, Marocco, Tunisia, Egitto, Israele, Palestina, in Yemen, Senegal, nella nostra amata Sicilia ed è definito come “piatto della pace tra i popoli del Mediterraneoâ€?!

Photo Credits: odealvino.com

105 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Quiche di ricotta e funghi al

Grazie a Francesca blog: labelleeblog.blogspot.it

tartufo

Ingredienti 100 ml di panna da cucina 250 grammi di ricotta 1 dado al tartufo Fattoria Italia 2/3 funghi champignon Prezzemolo Grana padano 1 uovo Pasta brisè rotonda

Preparazione In una casseruola versare la panna e cuocere a fuoco basso aggiungendo il dado al tartufo Fattoria Italia. Tagliare grossolanamente i funghi. In una ciotola sbattere l’uovo, aggiungere la panna, il grana grattugiato i funghi ed il prezzemolo. Mettere il tutto come farcitura della pasta brisè ed infornare a 200 gradi per circa mezz’ora finché la superficie non comincia a dorarsi.

106 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Rotolo di Polenta con salsiccia e funghi

Grazie a Micaela blog: ilcricetogoloso.blogspot.it

Ingredienti 200 gr di polenta 1 l. di acqua q.b. di sale 2 capi di salsiccia fresca di maiale q.b. di vino bianco 1 dado al tartufo Fattoria Italia 1 spicchio d'aglio q.b. di prezzemolo 3 fettine di formaggio fuso

Preparazione Pulite i funghi, lavateli e tagliateli a fettine sottili. Tritate lo spicchio d'aglio e fatelo imbiondire un una padella antiaderente con un pò di olio. Unite i funghi, la salsiccia ed il prezzemolo. Sfumate con un pò di vino bianco, fate evaporare poi sbriciolatevi sopra il dado ai porcini, aggiungete all'occorrenza poca acqua bollente e fate cuocere i funghi e la salsiccia per 10 min. circa. Nel frattempo preparate la polenta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, livellatela in uno stampo rettangolare rivestito con carta da forno e attendete un paio di minuti che si solidifichi. Versate in modo uniforme il condimento facendo attenzione a lasciare liberi i bordi inferiore e superiore, disponetevi sopra le fettine di formaggio affiancate e con l'aiuto della 107 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


carta da forno arrotolate la polenta facendo corrispondere il lato aperto alla parte inferiore del rotolo. Tagliate a fette il rotolo di polenta e servite.

108 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Polenta e Letteratura Italiana Lo sapevi che… La buona cucina italiana: musa per alcune delle nostre “penne” migliori. Da Manzoni a Pastò, da Bondi a Boito: tantissimi artisti italiani hanno dedicato la propria arte a questo piatto tradizionale. Ecco l’ode che Carlo Porta dedicò a questo gustoso piatto, dopo averla gustata con alcuni tordi regalatigli da un amico. Grazie, grazie, o Reverendo, De’ tuoi merli, de’ tuoi tordi, Ma più ancor perché comprendo Ch’io non sfuggo a’ tuoi ricordi: […]

Photo Credits: lericette.it

Quanto ai tordi, quanto ai merli eran pingui, freschi e sani che una gioia era il vederli, il palparli con le mani. Ma la gioia la più intensa quella che fu dei convitati, allorquando sulla mensa caldi caldi fur portati, Volti in candide indumenta,

Photo Credits: modena24.net

109 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


con lardosa maestĂ , sedean sopra una polenta come turchi sul sofĂ .

110 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Quiche autunnale con funghi, salsiccia e

Grazie a Manuela blog: unsegretoinsoffitta.blogspot.it

tartufo

Ingredienti per 2 persone un rotolo di pasta sfoglia a forma rotonda 1 uovo 150 ml di panna 100 gr di funghi misti con porcini 100 gr salsiccia un dado gusto tartufo Fattoria Italia formaggio Fontal sale e pepe q.b.

Preparazione Mettere a cuocere in una pentola la salsiccia e successivamente aggiungere i funghi (io ho usato i funghi misti surgelati). Aggiungere la panna ed un pizzico di sale e pepe. In un altro pentolino preparare il brodo con dado al gusto tartufo Fattoria Italia, da aggiungere poco a poco nella pentola dei funghi, ogni volta che il sugo si 111 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


asciuga, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo accendere il forno a 180°, prendere una teglia rotonda rivestita di carta da forno e stendere la sfoglia. Bucherellare la sfoglia delicatamente con un forchetta. Quando il composto sarà cotto e cremoso, versarlo nella teglia sopra la pasta sfoglia, tagliare il formaggio a tocchetti, e metterlo sopra il composto, insieme all'uovo sbattuto, versandolo in maniera omogenea su tutta la teglia da forno. Appena il forno è pronto, inserire la teglia e lasciare cuocere per 30 minuti. Lasciare riposare 2-3 minuti prima di mangiare la torta.

112 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Il tartufo più costoso al mondo

Definito da Gioacchino Rossini il “Mozart dei funghi” e nascosto nei territori piemontesi, il Tartufo Bianco di Alba e Asti è uno dei cibi più pregiati al mondo. Il suo prezzo oscilla dai 189€ fino alla vetta di 6000€ al kg!

Photo Credits: vinicolamente.blogspot.com

113 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


Buon Appetito Fattoria Italia

Le foto che appaiono nell’ebook di ricette “In Cucina con Fattoria Italia” sono state 1) prese dai siti internet (blog)previa autorizzazione delle proprietarie degli stessi(immagini ricette) 2) prese dal web e citata la fonte per quelle pubblicate negli approfondimenti. Qualora il proprietario delle foto volesse revocare l’autorizzazione di pubblicazione a Fattoria Italia o chiedere la cancellazione della propria foto dall’ebook in questione, contatti direttamente l’azienda all’indirizzo: fattoriaitaliadadi@gmail.com Non appena pervenuta la richiesta, sarà nostra premura cancellare la foto dall’ebook.

114 In Cucina con Fattoria Italia www.fattoriaitalia.eu


In cucina con fattoria italia